u (_f'l\ll''\[ Hl 4 <) 7 7 ANNO XXXIII La Previncia

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "u (_f'l\ll''\[ Hl 4 <) 7 7 ANNO XXXIII La Previncia"

Transcript

1 ft u (_f'l\ll''\[ Hl La Previncia 4 <) 7 7 ANNO XXXIII Edizione del_ Piazza Cavour, ritornano i topi L'assessore: «Siamo alla seconda fase della derattizzazione del salotto buono e di via Lambertenghi» Al vaglio un'ordinanza: «Il Comune interviene sulle aree pubbliche, i privati facciano la loro parte» GISELLA RONCOROIR sti giorni ci siano topi così rincitrulliti - In piazza Cavour sono che non si accorgono tornati i topi. O meglio, non se ne sono mai andati. A denun~ ciare il fatto la lista Per Como di Mario Molteni (siede in maggioranza, ma in realtà è spesso in dissenso con le decisioni della giunta) che ha anche girato un video con due roditori in una delle aiuole del salotto buono. nemmeno della presenza umana - chiarisce l'assessore - e si lasciallo avvicinare, altro non è che il segnale che l'azione è in corso. L'ho espressamente chiesto all'esperto che sta seguendo il problema e lo stato dei topi è l'indicatore che le esche stanno agendo. Si tratta di un processo biologico che potrà essere valutato solo quando La denuncia di Moltenl sarà completato». «Ormai - dice Molteni, che tra l'altro lavora proprio lì- sono di Non solo pubblico casa in piazza Cavour. Se prima «Non siamo a New York- dice era una presenza saltuaria'. ora ancora Magatti -e ci sono gransembra essere diventata la loro di città che con i topi combatto~ fissa dimora. Infatti no una guerra quotirisiedono all'interno ~ diana. Noi facciamo dei cespugli delle Molteni lanostraparteinteraiuole e vivono lì, ahi- venendo tempestivatuati al caos che li cir- «Sembra mente su tutte le seconda, in mezzo alle che siano gnalazioni, ina nelle persone che passeg- aree private va fatto gianosipermettono,..g,bituati.ld!tesso.noipossiaanche un bel giretto ' anche mo deratti.zzare le ristoratore. incuranti.. aree pubbliche, ma di chi passa». E il Vi- arpa$$unti» se,~ Priv;),ti non fanno de o li riprende pro-.... : S. I- ;,. : 1 ~~ _oorquanprio mentre stanno neu'aiuoli!; ' to di loro conl.petenza staremò tranquilli, nonostante!ittorno. a.rincorrere topi per tutto l'anci siano diverse persone.. : :flo. Sto pj:!nsandodi proporre im'ordin\inza sindacale per fa- Giè fatti due Interventi re in modo che ristoratori e pri- «È in corso l'intervento di de- vati intervegano». rattizzazione -spiega l'assesso- Pensare a un maxi piano di re all~biente Bnmo Magat- derattizzazione per ora non soti-ma la procedura non preve- lo è prematuro, ma è anche da de una singola uscita, ma tre in-' escludere per motivi economiterventi separati, uno al mese». ci. «Se gli interventi puntiformi N el dettaglio, come chiarisce che stiamo mettendo in atto si Magatti, «il primo è stato ese-. riveleranno inefficaci pensereguito il4 settembre scorso il se- m o eventualmente alla deratcondo il 4 ottobre e il terzo tizzazione dell'intero territorio. verrà messo in atto all'inizio di Una volta conclusa la derattiznovembre. In ciascuno vengo- zazione in piazza, Cavour valuno utilizzati veleni ed esche di- te remo se vale la pena fare un versi, che hanno anche moda- intervento più allargato». lità di azione differenti». La presenza evidente di topi in piazza Cavour di questi ultimi giorni, secondo Magatti è frutto proprio della derattizzazione in corso. «D fatto che in que rsuisiloweb IL VIDEO CON l TOPI IN PIAZZA CAVOUR ~

2 o.. to\ll''r n 1 La P r~viacia ANNOXXX:lll Edizione del- 6 L Numerosi casi in città murata n..., Topi in via Lambertenghi: l'episo. dio si è verifteato a met:.luglio. Per ogni intervento di derattizzazione è necessaria una spesa di circa 500 euro. Ma nei mesi precedenti erano stati segnalati analoghi casi anche In via Milano, l'anno prima - come ieri -erano stati awistafi In piazza Cavour. 2settanllre Topo in via Bernardino Luini in pieno centro storico. Quel giorno gli operatori di Acsm-Agam avevano bloccato 11 ratto. sotto gli oatti attoniti del passanti. Che avevano fatto foto e filmato della scena. 1. Ciii avvistamenti del novembre scorso, ora sono. stati pizzicati di nuqvo con un video; 2. Mario Molteni; 3. Bruno Magatti Il fai da te e le.aziende specializzate Derattizzare costa fino a 600 euro NeiiUQihl pubblici glt Interventi di Vengono piazzate le cosiddette sono gli interventi di prevenzione. derattizzazione sono a an e a cari- trappole, ossia eroptorl di esca to- Per le attivlt\ commerciali che tratco del Comune, l privati Invece~ plclda, con chiusura di sicurezza, tanosostanzeallmentari laderattizvono provvedere direttamente. SUl non accessibili ad altri animali, se- zazloneèobbllptorla per lege, coterritorio, tra le ditte specializzate &nalati da appositi cartelli. VIene et- slcome gli amministratori di condo In qùesto 11!111ndl interventi vi so- fettuato un controllo ocnl 2 mesi. mlnio hanno la facolt:. di decidere no la "lcsservke"(via Donato Frisia, Per gli appartamenti privati Invece autonomamente gll interventi.lnfi- Como, tel. 031/520925, la "Mouse& Il costo si agira Intorno al300 eu- nedsonolncommercloprodottlper CO" (via Napoleona 1, como. tel. ro». Il fai da te nel caso di appartamenti 031/241594) e la "Pest Control" (via Dal400 aisoo euro è Invece il prez- slnaop. ma attenzione: per combat Lomazzo 9, Oltrona San Mamette, m di Ics servtce: «Sono quotazioni tere topi e ratti è fondamentale cote!. 031/ ). per un Intervento amuale- agglt.n- noscere abitudini e luoghi di nldlfi.. Per quanto riguarda l costi-splep ce Il titolare Rlccardo De Cotiis et- cazlone, per poter mettere In atto la =~~:~~~= de_&oo_ii_aeuro._pest :;;:,:::~::;;;=:; ;:a~a;'=~~~:a~a ~egue

3 c'o M: o : t)()rrie.re T> l Ct»ii8,, () 7 9 ANNO XXXIII Edizione del_ fi OTT tòpfpiidfoni di piazza Cavour Video incredibile diffuso dal consigliére Mario Molteni. I grossi rqditori passeggiano indisturbati nelle aiuole Il triste spettacolo, perii teorico salotto buono della città, è ormai consueto. Ma questa volta, la denuncia del consigliere comunale della Lista Per Como, Mario Molteni, ha il supporto di un video che ha il "pregio" di parlare da solo (filmato ancora visibile sel sito tvtvto.cot1ieredicomo.it). In un minuto e 6 secondi di immagini scorre il peggiore spot per piazza Cavour che si potesse mai immaginare. Due grossi topi passeggiano indisturbati per le aiuole sotto gli sguardi tra il sorpreso e l'avvilitodicomaschieturisti. Uno spettacolo davvero incredibile, per almeno due motivi. n primo: questa stessa scena, negli ultimi anni, si è ripetuta decine di volte. E, nonostante tutto, sembra davvero che l 'impari lotta tra l'uomo e il topo sia da considerarsi conclusa a favore del secondo (a dispetto delle trappole piazzate ~ L'amministratore Lascia sbalorditi la tranquillità con cui quei grossi topi passeggiavano nella piazza principale di Como, in mezzo ai turisti e a due passi da bar e ristoranti È vergognoso nèlle aiuole dal Comune). L'altro motivo è il vero "valore aggiunto" di questa ennesima segnalazione. È il video amatoriale di cui si accennava prima, pubblicato su YouTube e prontamente diffuso dal consigliere comunale della Lista Per Como, Mario Mol teni. Insomma, al di là dei raccon!.li t,ahrnlta, (_an- "" - -- tasiosi, o comunque un po' esagerati, questa volta un documento testimonia in maniera incontrovertibile il problema che affiigge la piazza principale della città. La stessa che è stata praticamente privata della vista lago dal cantiere infinito delle paratie dal 2008, e che ogni volta che. piove si trasforma in una fogna a cielo aperto. In questo quadro, comprensibilmente, il commento di Mario Molteni è spietato. «Non è la prima volta che vedo scene simili, questa volta il filmato è stato realizzato da un collega- ha affermato il consigliere comunale-lascia sbalorditi la tranquillità con cui quei grossi topi passeggiavano nella piazza principale di Como, in mezzo ai turisti e a due passi da bar e ristoranti. Quasi come se ormai fossero abituati a convivere in mezzo alle persone. È vergognoso che ciò accada in una città turistica». E. C. Nella foto Fkd uno dei topi mentre scappa verso un'aiuola di piazza Cavour eegue

4 (fl'l.ll''d n1 OORRIERE M CWIIIW ANNO XXXIII Edizion~d~~ OJT. 2{)~ H ptablema Piazzate trappole con esch~ ~vvelenate, ma lo scorso anno ci sono state persone morsicate dai roditori Da Nord a Sud della città si susseguono gli avvistamenti (p.an.) Se il pi:fferaio di Hamelin, il personaggio della fiaba del fratelli Grimm, si dovesse trasferire dalla città della Bassa Sassonia a Como avrebbe certamente da lavorare. E le sue note non risuonerebbero solo in piazza Cavour per portare i roditori ad annegare nel lago, ma anche in altri quartieri. Da Sud a Nord, da Est a Ovest, negli ultimi mesi si sono sussegui~ le segnalazioni di roditori. A volte topolini di campagna, a volte proverbiali pantegane. In piazza Cavour, piaz:.. za Roma, piazza Volta e piazza Duomo i topi sono di casa. Tanto che ultimamente sono spuntate delle trappole. Non le classiche molle con il pezzetto di formaggio, ma sofisticate scatole nere. Si tratta di casette con esche rodenticide. I topi mangiano il cibo avvelenato e muoiono. Cosi la popolazione viene ridotta, ma questo non elimina il problema in m o- do radicale. Si dovrebbe insomma eliminare la disponibilità di acqua, di alimenti, di ricoveri o luoghi idonei allo scavo delle tane. Un'impresa titanica insomma, per una città di lago e di. fiumiciattoli. Forse varrebbe la pena investire su un esercito di gatti. Scherzi a. parte, solo nell'ultimo anno sono giunte ripetute segnalazioni di topi anche di dimensioni super, nell'area dell'ex Ticosa. L'ultimo avvistamento ha riguardato le blatte, ma anche l'area di via Mentana e del mercato coperto è sotto stretta sorveglianza per la presenza di topi. Roditori sono stati segnalati a più riprese anche in vià Borgovico vecchia, nel primo tratto di via Bellinzona e in via Castellini. I giardini alagoetuttal'areada Viale Genoa Villa Olmo vengono spesso visitati dai topi. E gli animaletti che ispirarono Walt Disney non sono sempre piccoli e discreti. Nel corso del2011 sono ricorse alle cure mediche 30 persone morsicate da gatti, topi, cavalli o altri animali in base ai dati del servizio Sanità animaledell'asldicomo. Topi che, come è noto, possono essere portatori di malattie infettive. CINGHIALI Da un animale all'altro. A livello provinciale il Lario sta facendo i conti con un altro problema, quello dei cinghiali, che devastano i campi, arrivano nelle case, imperversano sulle strade provocando incidenti e seminando paura. «TI problema è fuori controllo in tutta la provincia, con una recrudescenza particolare in Valle Intelvi, dove non passa gior-, no che giungano segnalazioni di pascoli e prati devastati», commenta il presidente di Coldiretti Como-Lecco, Fortunato Trezzi. uffici del Comune di segue

5 A u l n \H'... r Ili ()()R.B..IBRE DJ ctjmtj 4981 ANNO :XXXlll Edizione del - 6 Q T T L'assessore Bruno Magatti «La derattizzazione è partita lo scorso mese di settembre» Una delle fiappole con esche awelenate colkx:ate in piazza Cavour (Fkd) <<Tutte le segnalazioni al Comune si trasformano in un immediato intervento. E per ciò che concerne piazza Cavour, la derattizzazione è iniziata a settembre». L'assessore all'ambiente di Palazzo Cernezzi, Bruno Magatti, ha spiegato ieri a più riprese come il Comune capoluogo stia procedendo per tamponare un problema comunque serio. Dopo la diffusione da parte del consigliere comunale Mario Molteni delle immagini dei ratti nel salotto cittadino, il telefono di Magatti è diventato rovente. «Devo dire che giovedì scorso, prima cioè che Molteni intervenisse con il suo comunicato, noi stavamo procedendo con la seconda derattizzazione di piazza Cavour». Un intervento, quello di Palazzo Cernezzi, avviato a settembre e che si concluderà tra un mese. «La disinfestazione è un processo lungo, dura non merio di unpaiodimesi. n veleno sparso nei luoghi in cui sono presenti i topi non uccide immediatamente ma agisce lentamente sull'organismo dei roditori. L'apparente dome- Processo lento «Il veleno non uccide subito ma agisce lentamente sull'organismo dei roditori» sticità del ratto è uno degli effetti di questo veleno, che intontisce l'animale. Paradossalmente, si tratta di un indicatore dell'efficacia del processo di derattizzazione». Magatti conferma poi che in Comune sono giunte nelle settimane scorse altre segnalazioni. «Stiamolavorandoperuninterventoil più possibile risolutivo- dice ancora l'assessore - È importante che i cittadini abbiano comportamenti corretti. Mi riferisco soprattutto alla gestione dei rifiuti, che non vanno atbrib~ o~ti a.lla rinfusa. In ogni cas tao, i no- ~ S u.u. 1CireagJ.sconosempreconmo 1 pron- l) eegu t---:1::-. tezza e senza nulla lasciare..,_:a:l~c:as~o>=:> :_-': ( ervlzlo nserva o ag ~-. ~

6 A u Ltl\ll..''t n! _ ANNO XXXIII Edizione del _ 6 O T T. 2(}JI Il GIORNO Un'invasione dì topi dì fogna tra i turisti PillatL Cavour, scempio senm fine di ROBERTO CANAU - ACCANTO a piccioni e germani, inquilini abituali di piazza Cavour e del lungolago, c'è adesso un'allegra colonia di ratti, pasciuti e socievoli, che giocano a nascondino tra le aiuole e il selciato della camminata, sotto lo sguardo inorridito dei turisti. È l'ultima cartolina, in ordine di tempo, del~ la città turistica proprio di fronte alla staccionata che delimita il cantiere infinito delle paratie a lago. L'ALLARME era già scattato nelle scorse settimane, in concomitanza con gli acquazzoni che avevano trasformato la piazza in una grande piscina ricolma di li~ quami. «Non ci sono solo gli~ menti - avevano lanciato il loro grido di allarme in commercianti della piazza - ma anche dei ratti che nuotano allegramente e cercano d'infilarsi dappertutto». Ieri se ne sono accorti anche i turisti che tenendo per mano i bambini, i quali beata innocenza banno scambiato le pantegane per castori, nell'impossibilità di fotografare il lago si sono sbizzarrì ti riprendendo i rattoni che perfettamente a loro agio e per nulla intimoriti passeggiavano nella piazza per poi tornare a rintanarsi nelle tane Bruno Magatti Assessore Ci scusiamo con. i cittadini per questo spèttacolo per nulla edificante ma siamo perfettamente, al corrente del problema che hanno scavato. nelle aiuole. «Ci scusiamo con i cittadini per questo spettacolo per nulla edificante - si giusti:fièa l'assessore all'ambiente, Bruno.Magatti - ma siamo perfettamente al corrente del problema e già da settembre abbiamo iniziato la campagna di derattizzazione, reiterata lo scorso 4 ottobre». A quanto sembra lo spettacolo dei ratti mansu~ ti sarebbe da ricondurre proprio all'effetto del veleno contenuto nelle trappole disseminate lungo il perimetro della piazza. «Si tratta di sostanze che agiscono sul sangue e per colpire la colonia non agiscono immediatamente sul singolo animale spiega Magatti - Per questo i topi sono così mansueti da passeggiare in pieno giorno incuranti del via vai delle persone. Sono gli effetti del vele- no, in pratica è come se fossero colti da uno stato di allucinazione. Ciò non toglie che anche oggi abbiamo compiuto dei sopralluo-

7 ttl\1l''l n ANNO XXXIII Edizione del - 6 OT T IL GIORNO ghi per cercare di risolvere il problema». Interessati dagli interventi non solo il centro e piazza Cavour ma anche la zona delle piscine e via Lambertenghi, dove i residenti hanno sollevato il problemi <d topi proliferano dove trovano cibo - conclude l'assessore - per questo occorre intervenire cercando di limitare la presenza di alimenti nei rifiuti. Nelle scorse settimane abbiamo svolto un'azio- : ne -di sensibilizzazione nei confronti dei commercianti, in futuro cercheremo di coinvolgere anche gli abitanti delle zone più a rischio». Ad influire sulla presenza dei ratti anche i problemi alle fognature di piazza Cavour. «Stiamo cercando di risolvere il problema - sottolinea il sindaco, Mario Lucini - sono in programma degli interventi di rifacimento delle conduttore al di sotto della piazza. Così da risolvere il problema degli allagamenti una volta per tutte»., SENZA PACE cavour nei mesi è stata più volte dai liquami una situazione che ha fatto del mondo l'immagine un'opera in tutto e nelle zone della città per questo che storditi per la città tranquillità

La Sagrada Famiglia 2015

La Sagrada Famiglia 2015 La Sagrada Famiglia 2015 La forza che ti danno i figli è senza limite e per fortuna loro non sanno mai fino in fondo quanto sono gli artefici di tutto questo. Sono tiranni per il loro ruolo di bambini,

Dettagli

VERBALE N. 94 del 22.12.2014

VERBALE N. 94 del 22.12.2014 VERBALE N. 94 del 22.12.2014 . Prego Assessore Mauro Scroccaro. Ancora grazie. Anche questo

Dettagli

Dai, domanda! 6. Vita romana

Dai, domanda! 6. Vita romana Italiano per Sek I e Sek II Dai, domanda! 6. Vita romana 9:46 minuti Olivia: Edward: Margherita Un vecchio proverbio dice che tutte le strade portano a Roma. E finalmente sono venuto qua, giusto in tempo

Dettagli

La cooperazione per lo sviluppo sociale e economico sostenibile delle comunità locali nei Paesi poveri

La cooperazione per lo sviluppo sociale e economico sostenibile delle comunità locali nei Paesi poveri Alberto Majocchi La cooperazione per lo sviluppo sociale e economico sostenibile delle comunità locali nei Paesi poveri Dato che sono del tutto incompetente sul tema oggetto dell incontro odierno, sono

Dettagli

Casa di cura e di riposo per anziani di Gundeldingen, Basilea (BS)

Casa di cura e di riposo per anziani di Gundeldingen, Basilea (BS) Casa di cura e di riposo per anziani di Gundeldingen, Basilea (BS) Werner Wassermann, datore di lavoro La signora L. lavora da noi da tanto tempo. È stata capo reparto e noi, ma anche gli altri collaboratori

Dettagli

*** SASHA per SEMPRE ***

*** SASHA per SEMPRE *** *** SASHA per SEMPRE *** Siamo una coppia di portoghesi che abita in Italia da più di 10 anni. Abbiamo un figlio piccolo e nel 2010 abbiamo deciso di avventurarci in un progetto di solidarietà e di Amore:

Dettagli

6. La Terra. Sì, la terra è la tua casa. Ma che cos è la terra? Vediamo di scoprire qualcosa sul posto dove vivi.

6. La Terra. Sì, la terra è la tua casa. Ma che cos è la terra? Vediamo di scoprire qualcosa sul posto dove vivi. 6. La Terra Dove vivi? Dirai che questa è una domanda facile. Vivo in una casa, in una certa via, di una certa città. O forse dirai: La mia casa è in campagna. Ma dove vivi? Dove sono la tua casa, la tua

Dettagli

Consigli utili per migliorare la tua vita

Consigli utili per migliorare la tua vita Consigli utili per migliorare la tua vita Le cose non cambiano, siamo noi che cambiamo A volte si ha la sensazione che qualcosa nella nostra vita non stia che, diciamo la verità, qualche piccola difficoltà

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 3

Test di ascolto Numero delle prove 3 Test di ascolto Numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI SCRIVERE LE RISPOSTE NEL FOGLIO DELLE RISPOSTE.

Dettagli

..conoscere il Servizio Volontario Europeo

..conoscere il Servizio Volontario Europeo ..conoscere il Servizio Volontario Europeo 1. LʼEDITORIALE 1. LʼEDITORIALE Cari amici, il tempo dell estate è un tempo che chiede necessariamente voglia di leggerezza. Proprio di questa abbiamo bisogno

Dettagli

Diana Dimonte. L affido: dall infanzia all adolescenza, un percorso alternativo. Un aiuto per capire, crescere, ritrovarsi

Diana Dimonte. L affido: dall infanzia all adolescenza, un percorso alternativo. Un aiuto per capire, crescere, ritrovarsi L affido: dall infanzia all adolescenza, un percorso alternativo Un aiuto per capire, crescere, ritrovarsi In occasione del Convegno sull affido Genitori di scorta si nasce o si diventa? - Strade e percorsi

Dettagli

11 punto all ordine del giorno: Riapprovazione piano industriale del servizio. PRESIDENTE DEL CONSIGLIO COMUNALE Per quanto riguarda questa

11 punto all ordine del giorno: Riapprovazione piano industriale del servizio. PRESIDENTE DEL CONSIGLIO COMUNALE Per quanto riguarda questa 11 punto all ordine del giorno: Riapprovazione piano industriale del servizio raccolta integrato dei rifiuti solidi urbani. PRESIDENTE DEL CONSIGLIO COMUNALE Per quanto riguarda questa delibera di Consiglio,

Dettagli

Mafia, amore & polizia

Mafia, amore & polizia 20 Mafia, amore & polizia -Ah sì, ora ricordo... Lei è la signorina... -Francesca Affatato. -Sì... Sì... Francesca Affatato... Certo... Mi ricordo... Lei è italiana, non è vero? -No, mio padre è italiano.

Dettagli

Mediterranea INTRODUZIONE

Mediterranea INTRODUZIONE 7 INTRODUZIONE guerrieri Palermo, anno 1076. Dopo che - per più di duecento anni - gli arabi erano stati i padroni della Sicilia, a quel tempo nell isola governavano i normanni, popolo d i guerrieri venuti

Dettagli

VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: ... ... ... ... ... ...

VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: ... ... ... ... ... ... LA CITTÀ VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE 1. Parole per capire Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: città... città industriale... pianta della città...

Dettagli

IL MIO CARO AMICO ROBERTO

IL MIO CARO AMICO ROBERTO IL MIO CARO AMICO ROBERTO Roberto è un mio caro amico, lo conosco da circa 16 anni, è un ragazzo sempre allegro, vive la vita alla giornata e anche ora che ha 25 anni il suo carattere non tende a cambiare,

Dettagli

Domenica, 19 aprile 2009. Il Signore è con te

Domenica, 19 aprile 2009. Il Signore è con te Domenica, 19 aprile 2009 Il Signore è con te Marco 16:15-20- E disse loro: Andate per tutto il mondo, predicate il vangelo a ogni creatura. Chi avrà creduto e sarà stato battezzato sarà salvato; ma chi

Dettagli

Come Lavorare in Rugbystories.it

Come Lavorare in Rugbystories.it Come Lavorare in Rugbystories.it Una guida per i nuovi arrivati IL PUNTO DI PARTENZA PER I NUOVI ARRIVATI E UN PUNTO DI RITORNO PER CHI NON RICORDA DA DOVE E ARRIVATO. 1 Come Lavorare in Rugbystories.it

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 2

Test di ascolto Numero delle prove 2 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e messaggi. In quale luogo puoi ascoltare i testi? Scegli una delle tre proposte che ti diamo. Alla fine del

Dettagli

L'indice di fiducia del viaggiatore italiano: Rilevazione LUGLIO 2015. 27 luglio 2015

L'indice di fiducia del viaggiatore italiano: Rilevazione LUGLIO 2015. 27 luglio 2015 L'indice di fiducia del viaggiatore italiano: Rilevazione LUGLIO 2015 27 luglio 2015 METODOLOGIA e CAMPIONE L indagine che presentiamo è stata eseguita fra il 20 e il 25 luglio 2015 con metodologia CATI/CAWI

Dettagli

AMA TE STESSO PUOI GUARIRE LA TUA VITA

AMA TE STESSO PUOI GUARIRE LA TUA VITA AMA TE STESSO PUOI GUARIRE LA TUA VITA HEAL YOUR LIFE WORKSHOP 4/5 OTTOBRE 2014 PRESSO CENTRO ESTETICO ERIKA TEMPIO D IGEA 1 E il corso dei due giorni ideato negli anni 80 da Louise Hay per insegnare il

Dettagli

Progetto Con Muu Muu a scuola di alimentazione. Classe 2 A Scuola Primaria di Serravalle Sesia

Progetto Con Muu Muu a scuola di alimentazione. Classe 2 A Scuola Primaria di Serravalle Sesia Progetto Con Muu Muu a scuola di alimentazione Classe 2 A Scuola Primaria di Serravalle Sesia Un viaggio veramente speciale La nostra amica Muu Muu, decide di andare in vacanza con i suoi amici, Quatto

Dettagli

LA GENIALE BOTTEGA DEL RICICLO

LA GENIALE BOTTEGA DEL RICICLO RIC REI RIU' E LA GENIALE BOTTEGA DEL RICICLO Tre strani e simpatici genietti, tra loro grandi amici, Ric Rei e Riù, se ne andavano in giro per il mondo per vedere se qualcuno poteva aver bisogno, appunto,

Dettagli

Emergency Lunedì io e la mia classe siamo andati nell'aula Magna della nostra scuola. C'erano due persone; la prima persona che abbiamo incontrato si

Emergency Lunedì io e la mia classe siamo andati nell'aula Magna della nostra scuola. C'erano due persone; la prima persona che abbiamo incontrato si Emergency Lunedì io e la mia classe siamo andati nell'aula Magna della nostra scuola. C'erano due persone; la prima persona che abbiamo incontrato si chiama Francesca, era molto simpatica; la seconda invece

Dettagli

Donacibo 2015 Liceo classico statale Nicola Spedalieri di Catania

Donacibo 2015 Liceo classico statale Nicola Spedalieri di Catania Donacibo 2015 Liceo classico statale Nicola Spedalieri di Catania Sono Graziella, insegno al liceo classico e anche quest anno non ho voluto far cadere l occasione del Donacibo come momento educativo per

Dettagli

I PRIMI PASSI NEL NETWORK! MARKETING!

I PRIMI PASSI NEL NETWORK! MARKETING! I PRIMI PASSI NEL NETWORK MARKETING Ciao mi chiamo Fabio Marchione abito in brianza e sono un normale padre di famiglia, vengo dal mondo della ristorazione nel quale ho lavorato per parecchi anni. Nel

Dettagli

Dopo aver riflettuto e discusso sulla vita dei bambini che lavoravano, leggi questo brano:

Dopo aver riflettuto e discusso sulla vita dei bambini che lavoravano, leggi questo brano: Imparare a "guardare" le immagini, andando al di là delle impressioni estetiche, consente non solo di conoscere chi eravamo, ma anche di operare riflessioni e confronti con la vita attuale. Abitua inoltre

Dettagli

Obbiettivo dell incontro: accompagnare i bambini verso la comprensione che per credere in Gesù dobbiamo amarlo e non dubitare mai del suo Amore

Obbiettivo dell incontro: accompagnare i bambini verso la comprensione che per credere in Gesù dobbiamo amarlo e non dubitare mai del suo Amore Traccia: Obbiettivo dell incontro: accompagnare i bambini verso la comprensione che per credere in Gesù dobbiamo amarlo e non dubitare mai del suo Amore Per la preghiera: vedi in allegato. Sviluppo dell

Dettagli

COME NON PERDERE TEMPO NEL NETWORK MARKETING!

COME NON PERDERE TEMPO NEL NETWORK MARKETING! COME NON PERDERE TEMPO NEL NETWORK MARKETING Grazie per aver scaricato questo EBOOK Mi chiamo Fabio Marchione e faccio network marketing dal 2012, sono innamorato e affascinato da questo sistema di business

Dettagli

Le fondamenta del successo

Le fondamenta del successo 13 October 2014 Le fondamenta del successo Articolo a cura di Nicola Doro - Responsabile Commerciale Ad Hoc Le fondamenta del successo? Responsabilità al 100%! Le persone di successo si assumono il 100%

Dettagli

SERVIZIO RESOCONTI BOZZA NON CORRETTA

SERVIZIO RESOCONTI BOZZA NON CORRETTA 1/6 MISSIONE IN CALABRIA 11 marzo 2010 PRESIDENZA DEL PRESIDENTE GAETANO PECORELLA La seduta inizia alle 15.00. PRESIDENTE. Buongiorno. La Commissione la ringrazia. Ci scusiamo, ma come sempre siamo in

Dettagli

Il nostro Mondo. Il nostro Clima. Il nostro Mondo La nostra Alimentazione. Una scoperta!

Il nostro Mondo. Il nostro Clima. Il nostro Mondo La nostra Alimentazione. Una scoperta! Il nostro Mondo COMPLETA UNA DELLE ATTIVITÀ PROPOSTE IN QUESTO CAPITOLO CON LA TUA CLASSE O IL TUO GRUPPO. PRESENTA I TUOI RISULTATI A SCUOLA, AL TUO GRUPPO, AI TUOI AMICI E VICINI. Una scoperta! Chiedi

Dettagli

Io..., papà di... ricordo, mi emoziono, racconto! giugno 2015

Io..., papà di... ricordo, mi emoziono, racconto! giugno 2015 Io..., papà di...... ricordo, mi emoziono, racconto! giugno 2015 Lettura albo, strumento utilizzato in un Percorso di Sostegno alla Genitorialità biologica EMAMeF - Loredana Plotegher, educatore professionale

Dettagli

Da dove nasce l idea dei video

Da dove nasce l idea dei video Da dove nasce l idea dei video Per anni abbiamo incontrato i potenziali clienti presso le loro sedi, come la tradizione commerciale vuole. L incontro nasce con una telefonata che il consulente fa a chi

Dettagli

Sommario La liberazione dai campi di concentramento... 2 La rabbia di Delio Rossi... 3 Dilagano i suicidi in Italia provocati dalla crisi

Sommario La liberazione dai campi di concentramento... 2 La rabbia di Delio Rossi... 3 Dilagano i suicidi in Italia provocati dalla crisi Sommario La liberazione dai campi di concentramento... 2 La rabbia di Delio Rossi... 3 Dilagano i suicidi in Italia provocati dalla crisi economica... 4 LiceoCuocoNews numero 3 04/05/12 La liberazione

Dettagli

Vincenzo Cerami* * Scrittore. Intervento non rivisto dall autore.

Vincenzo Cerami* * Scrittore. Intervento non rivisto dall autore. Vincenzo Cerami* Sono venuto a questo confronto senza preparare nulla. Sentendo gli interventi di chi mi ha preceduto sono tornato con la mente agli anni dell università. Stavo ripensando a Roma. Gli operai

Dettagli

Un pinguino in seconda A o forse più di uno?

Un pinguino in seconda A o forse più di uno? Un pinguino in seconda A o forse più di uno? Immaginiamo, per un momento, che una cicogna un po distratta voli con un fagotto tra le zampe. Nel fagotto c è un pinguino. Un delizioso, buffo e tenero pinguino.

Dettagli

e-mail : glimong2@tiscali.it

e-mail : <mailto:glimong2@tiscali.it> glimong2@tiscali.it RAY Era giugno dell'anno scorso, me l'hanno portato. Non soltanto aveva la tonsillite, un'infezione urinaria, diarrea cronica e parassiti, ma essendo stato privato sin da piccolo di ogni stimolo sensoriale

Dettagli

Il processo di partecipazione si articola in 4 momenti

Il processo di partecipazione si articola in 4 momenti Questa che andrete a leggere è una simulazione di un bellissimo progetto realizzato a Canegrate, 12000 abitanti, nel milanese. Abbiamo sostituito date, nomi, cifre e progetti per renderlo aderente alla

Dettagli

Sarno (UIL) Incendi in carcere : L Italia come il Cile

Sarno (UIL) Incendi in carcere : L Italia come il Cile Comunicato Stampa 8 dicembre 2010 Sarno (UIL) Incendi in carcere : L Italia come il Cile Mentre commentiamo stupiti ed attoniti l incendio sviluppatosi nel penitenziario di Santiago del Cile, che ha portato

Dettagli

Non riflette la qualità dell insegnamento Ma tornando adesso allora a chi sono i Contadini di adesso

Non riflette la qualità dell insegnamento Ma tornando adesso allora a chi sono i Contadini di adesso Intervistato: Sebastiano Villani, Dirigente Scolastico di Stigliano e Aliano Soggetto: «Luigini» e «Contadini» oggi Luogo e data dell intervista: Stigliano, agosto 2007 Audio file: Villani Il problema

Dettagli

4 Consigli per una gita in fattoria. La guida per organizzare al meglio la visita alla fattoria didattica. Una guida a cura della Redazione di:

4 Consigli per una gita in fattoria. La guida per organizzare al meglio la visita alla fattoria didattica. Una guida a cura della Redazione di: 4 Consigli per una gita in fattoria La guida per organizzare al meglio la visita alla fattoria didattica Una guida a cura della Redazione di: PERCHÉ UNA GITA IN FATTORIA? I motivi per fare una gita in

Dettagli

SIGFRIDO RANUCCI E come no? Non mi dica che è la prima volta, perché non ci credo. Galluccio perché si rivolge a Lei?

SIGFRIDO RANUCCI E come no? Non mi dica che è la prima volta, perché non ci credo. Galluccio perché si rivolge a Lei? THE SPECIALIST di Sigfrido Ranucci MILENA GABANELLI FUORI CAMPO E adesso torniamo decisamente a casa nostra. Come tutte le settimane marchiamo stretto una nostra battaglia. Avevamo denunciato i controlli

Dettagli

L inizio della tristezza dell Uomo

L inizio della tristezza dell Uomo Bibbia per bambini presenta L inizio della tristezza dell Uomo Scritta da: Edward Hughes Illustrata da: Byron Unger; Lazarus Adattata da: M. Maillot; Tammy S. Tradotta da: Lorena Circiello Prodotta da:

Dettagli

SCUOLA DELLA FEDE [4] La risposta dell uomo a Dio [5.03. 2013]

SCUOLA DELLA FEDE [4] La risposta dell uomo a Dio [5.03. 2013] SCUOLA DELLA FEDE [4] La risposta dell uomo a Dio [5.03. 2013] 1. La risposta a Dio che ci parla; a Dio che intende vivere con noi; a Dio che ci fa una proposta di vita, è la fede. Questa sera cercheremo

Dettagli

Per iniziare, guarda questo breve video:

Per iniziare, guarda questo breve video: Per iniziare, guarda questo breve video: http:///la-carestia-in-somalia.htm Per svolgere le attività proposte, ricava notizie dal tuo libro di geografia e dai seguenti siti: https://it.wikipedia.org/wiki/carestia

Dettagli

55 del 10 GIUGNO 2003 PROT. N. 13419 1

55 del 10 GIUGNO 2003 PROT. N. 13419 1 55 del 10 GIUGNO 2003 PROT. N. 13419 1 OGGETTO: MOZIONE PRESENTATA DAI CONSIGLIERI MENGHI E MUNAFO DEL COMITATO ANNA MENGHI IN MERITO AL PROGETTO DEL PERCORSO PEDONALE MECCANIZZATO NELLA GALLERIA DEL COMMERCIO.

Dettagli

PRONTE AI POSTI VIA! LE 4 CHIAVI DI UN BUSINESS DI CUI ESSERE... MODULO 6. Eccoci arrivate alla fine di questo percorso con il sesto ed ultimo modulo.

PRONTE AI POSTI VIA! LE 4 CHIAVI DI UN BUSINESS DI CUI ESSERE... MODULO 6. Eccoci arrivate alla fine di questo percorso con il sesto ed ultimo modulo. PRONTE AI POSTI VIA! LE 4 CHIAVI DI UN BUSINESS DI CUI ESSERE... pazza! MODULO 6 Eccoci arrivate alla fine di questo percorso con il sesto ed ultimo modulo. Dopo aver ragionato su quanto una spiccata consapevolezza

Dettagli

Livello CILS A2 Modulo bambini

Livello CILS A2 Modulo bambini Livello CILS A2 Modulo bambini MAGGIO 2012 Test di ascolto numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI

Dettagli

Cari bambini, Mi chiamo x02 e arrivo da Ecopolis, un pianeta lontano anni luce. A causa di un guasto alla mia astronave sono atterrato sulla terra.

Cari bambini, Mi chiamo x02 e arrivo da Ecopolis, un pianeta lontano anni luce. A causa di un guasto alla mia astronave sono atterrato sulla terra. Cari bambini, Mi chiamo x02 e arrivo da Ecopolis, un pianeta lontano anni luce. A causa di un guasto alla mia astronave sono atterrato sulla terra. Che puzza extragalattica c è qui!. Il mio mondo è bello,

Dettagli

La Domanda Perfetta Scopri Subito Chi ti Mente

La Domanda Perfetta Scopri Subito Chi ti Mente La Domanda Perfetta Scopri Subito Chi ti Mente Una tecnica di Persuasore Segreta svelata dal sito www.persuasionesvelata.com di Marcello Marchese Copyright 2010-2011 1 / 8 www.persuasionesvelata.com Sommario

Dettagli

Le tentazioni di Gesù. e le nostre. Camminando verso la Pasqua. e le nostre. Prima settimana di Quaresima «anno A»

Le tentazioni di Gesù. e le nostre. Camminando verso la Pasqua. e le nostre. Prima settimana di Quaresima «anno A» Prima settimana Le tentazioni di Gesù e le nostre «Gesù fu condotto dallo Spirito nel deserto, per essere tentato dal diavolo» (Mt 4,1-11). 1. Osserviamo il disegno. Tenendo presente il brano del Vangelo

Dettagli

A.S. 2007/08 INS. Martinis Margherita Mazza Giuseppina SCUOLA DELL INFANZIA COLLODI

A.S. 2007/08 INS. Martinis Margherita Mazza Giuseppina SCUOLA DELL INFANZIA COLLODI A.S. 2007/08 INS. Martinis Margherita Mazza Giuseppina SCUOLA DELL INFANZIA COLLODI Proseguire il lavoro svolto lo scorso anno scolastico sulle funzioni dei numeri proponendo ai bambini storie-problema

Dettagli

GIULIANO MARRUCCI FUORI CAMPO Mentre le alte sfere sono occupate a sognare la Milano che sarà, Cesare Moreschi fa i conti con la Milano che c è.

GIULIANO MARRUCCI FUORI CAMPO Mentre le alte sfere sono occupate a sognare la Milano che sarà, Cesare Moreschi fa i conti con la Milano che c è. DAR CASA Di Giuliano Marrucci MILENA GABANELLI IN STUDIO La buona notizia di oggi è ambientata a Milano ma potrebbe essere ambientata ovunque. Parliamo di case, per la maggior parte dei comuni mortali

Dettagli

ScappaTopo. Il Bio-repellente per topi LIBERA DAI TOPI

ScappaTopo. Il Bio-repellente per topi LIBERA DAI TOPI ScappaTopo Il Bio-repellente per topi Premio Regione Lazio Azienda più innovativa per la Green Economy Premio Best Practice Up Start 2014 Confindustria Salerno 1 Premio Idea Innovativa Industria Camera

Dettagli

Bombardamenti a Brindisi

Bombardamenti a Brindisi BRINDISINI LA MIA GENTE Bombardamenti a Brindisi Giovanni Membola Via Cittadella, e al fondo Via Santa Aloy, all alba del 8 novembre 1941 Cosimo Guercia Le abitazioni bombardate Roberto Guadalupi Bombardamenti

Dettagli

LA RETE SIAMO NOI QUESTIONARIO N

LA RETE SIAMO NOI QUESTIONARIO N LA RETE SIAMO NOI QUESTIONARIO N CIAO! Abbiamo bisogno di te. Vogliamo sapere come i ragazzi e le ragazze della tua età usano il cellulare e la rete Internet. Non scrivere il tuo nome. 1. Sei? 1 Un ragazzo

Dettagli

Il Denaro è in cancrena e quando c'è cancrena va imputato

Il Denaro è in cancrena e quando c'è cancrena va imputato Il Denaro è in cancrena e quando c'è cancrena va imputato Qui voglio fare un esempio per capire dove siamo arrivati col denaro: Ammettiamo che io non abbia a disposizione quasi nulla come denaro, ma voglio

Dettagli

PREMESSA. L idea è che a studiare si impara. E nessuno lo insegna. Non si insegna a scuola e non si può imparare da soli, nemmeno con grande fatica.

PREMESSA. L idea è che a studiare si impara. E nessuno lo insegna. Non si insegna a scuola e non si può imparare da soli, nemmeno con grande fatica. PREMESSA I libri e i corsi di 123imparoastudiare nascono da un esperienza e un idea. L esperienza è quella di decenni di insegnamento, al liceo e all università, miei e dei miei collaboratori. Esperienza

Dettagli

LA STRATEGIA DEL COLIBRÌ Di Giuliano Marrucci. GIULIANO MARRUCCI Qui bisogna dimostrare che è facile questa faccenda qua, eh?

LA STRATEGIA DEL COLIBRÌ Di Giuliano Marrucci. GIULIANO MARRUCCI Qui bisogna dimostrare che è facile questa faccenda qua, eh? LA STRATEGIA DEL COLIBRÌ Di Giuliano Marrucci Qui bisogna dimostrare che è facile questa faccenda qua, eh? Se lo faccio pure io.. Se ci riesci pure te siamo a cavallo! Giusta? Sì. Ci siamo? Guarda com'è

Dettagli

Perché un libro di domande?

Perché un libro di domande? Perché un libro di domande? Il potere delle domande è la base per tutto il progresso umano. Indira Gandhi Fin dai primi anni di vita gli esseri umani raccolgono informazioni e scoprono il mondo facendo

Dettagli

200 Opportunities to Discover ITALIAN. www.second-language-now.com

200 Opportunities to Discover ITALIAN. www.second-language-now.com BASIC QUESTIONS 200 Opportunities to Discover ITALIAN Basic Questions Italian INDICE 1. SEI CAPACE DI?...3 2. TI PIACE?...4 3. COME?...5 4. QUANDO?...6 5. CHE?...7 6. COSA?...8 7. QUALE?...9 8. QUANTO?...10

Dettagli

Università per Stranieri di Siena Livello A1

Università per Stranieri di Siena Livello A1 Unità 20 Come scegliere il gestore telefonico In questa unità imparerai: a capire testi che danno informazioni sulla scelta del gestore telefonico parole relative alla scelta del gestore telefonico la

Dettagli

Il tema del credito è stato affrontato più volte dalla rivista Microimpresa

Il tema del credito è stato affrontato più volte dalla rivista Microimpresa Banchese Focus 1 Introduzione 2 Il tema del credito è stato affrontato più volte dalla rivista Microimpresa (si rimanda, in particolare, ai numeri 35 e 36 relativi ai alle imprese è un argomento ancora

Dettagli

Università per Stranieri di Siena Livello A1

Università per Stranieri di Siena Livello A1 Unità 20 Come scegliere il gestore telefonico CHIAVI In questa unità imparerai: a capire testi che danno informazioni sulla scelta del gestore telefonico parole relative alla scelta del gestore telefonico

Dettagli

Come migliorare la tua relazione di coppia

Come migliorare la tua relazione di coppia Ettore Amato Come migliorare la tua relazione di coppia 3 strategie per essere felici insieme I Quaderni di Amore Maleducato Note di Copyright Prima di fare qualunque cosa con questo Quaderno di Amore

Dettagli

ALTRO CHE ATTACCO ALLA MAGISTRATURA

ALTRO CHE ATTACCO ALLA MAGISTRATURA a cura del Gruppo Parlamentare della Camera dei Deputati Il Popolo della Libertà Berlusconi Presidente 87 ALTRO CHE ATTACCO ALLA MAGISTRATURA Stralcio del discorso del Presidente Silvio Berlusconi sulla

Dettagli

CATEGORIA: POESIA. BERTOLLO GIORGIA Classe 2^A Scuola Media N. Dalle Laste Marostica. Social day 5 aprile 2014

CATEGORIA: POESIA. BERTOLLO GIORGIA Classe 2^A Scuola Media N. Dalle Laste Marostica. Social day 5 aprile 2014 CATEGORIA: POESIA BERTOLLO GIORGIA Classe 2^A Scuola Media N. Dalle Laste Marostica Social day 5 aprile 2014 Saluta il pony e l' asinello prendi la forca ed il rastrello corri a lavorare, è ora di guadagnare!!

Dettagli

Cartella: L esperienza del contare. Attività: CONTIAMO I FAGIOLI

Cartella: L esperienza del contare. Attività: CONTIAMO I FAGIOLI Cartella: L esperienza del contare Attività: CONTIAMO I FAGIOLI www.quadernoaquadretti.it Attività testata da Martina Carola (Gruppo di ricerca sulla scuola primaria del Seminario di Didattica della Matematica

Dettagli

14-16.06.2014. a rassegna stampa. a c u r a d i U f f i c i o S t a m p a T e l. 0923.805274- F a x 0923.805217 cellulare 335.

14-16.06.2014. a rassegna stampa. a c u r a d i U f f i c i o S t a m p a T e l. 0923.805274- F a x 0923.805217 cellulare 335. AZIENDA SANITARIA PfìOVÌNCIALE 14-16.06.2014 a rassegna stampa d e l l ' A S F d i T r a p a n i a c u r a d i U f f i c i o S t a m p a T e l. 0923.805274- F a x 0923.805217 cellulare 335.8366979 E -

Dettagli

Unità 6. Al Pronto Soccorso. Lavoriamo sulla comprensione. Università per Stranieri di Siena Livello A1. In questa unità imparerai:

Unità 6. Al Pronto Soccorso. Lavoriamo sulla comprensione. Università per Stranieri di Siena Livello A1. In questa unità imparerai: Unità 6 Al Pronto Soccorso In questa unità imparerai: a comprendere testi che danno informazioni su come funziona il Pronto Soccorso parole relative all accesso e al ricovero al Pronto Soccorso l uso degli

Dettagli

LISTA DIALOGHI. Non ti aspettavo. di barbara rossi prudente

LISTA DIALOGHI. Non ti aspettavo. di barbara rossi prudente LISTA DIALOGHI Non ti aspettavo di barbara rossi prudente - EST. GIORNO Oggi è 28 maggio? 28 maggio? Sì, forse sì PAOLO: 29 al massimo Come 29? No, 30 PAOLO: Secondo me è 29. Comunque, quanti giorni fa

Dettagli

COSA STA SUCCEDENDO IN LIBIA

COSA STA SUCCEDENDO IN LIBIA COSA STA SUCCEDENDO IN LIBIA Un bambino ha raccontato ai suoi amici le immagini della guerra in Libia dicendo: Ho visto la guerra, ci sono delle persone che combattono e vogliono mandare via un uomo e

Dettagli

Reference 1-0,73% Coverage

Reference 1-0,73% Coverage - 1 reference coded [0,73% Coverage] Reference 1-0,73% Coverage Dove ti piacerebbe andare ma anche vivere sì, sì. All interno dell Europa, sicuramente. Però mi piacerebbe vedere anche

Dettagli

SGUARDOPOLI PARLARE E ASCOLTARE GUARDANDOSI NEGLI OCCHI

SGUARDOPOLI PARLARE E ASCOLTARE GUARDANDOSI NEGLI OCCHI Classi 3-5 II Livello SGUARDOPOLI PARLARE E ASCOLTARE GUARDANDOSI NEGLI OCCHI Motivazione: una buona capacità comunicativa interpersonale trova il suo punto di partenza nel semplice parlare e ascoltare

Dettagli

La rivelazione della Parola di Dio

La rivelazione della Parola di Dio Domenica, 26 settembre 2010 La rivelazione della Parola di Dio Salmo 119:130- La rivelazione delle tue parole illumina; rende intelligenti i semplici. Apro la bocca e sospiro, per il desiderio dei tuoi

Dettagli

Claudio Bencivenga IL PINGUINO

Claudio Bencivenga IL PINGUINO Claudio Bencivenga IL PINGUINO 1 by Claudio Bencivenga tutti i diritti riservati 2 a mia Madre che mi raccontò la storia del pignuino Nino a Barbara che mi aiuta sempre in tutto 3 4 1. IL PINGUINO C era

Dettagli

Ombra di Lupo Chiaro di Luna SCHEDE 1/5

Ombra di Lupo Chiaro di Luna SCHEDE 1/5 Ombra di Lupo Chiaro di Luna Tratto da Lupus in Fabula di Raffaele Sargenti Narrazione e Regia Claudio Milani Adattamento Musicale e Pianoforte Federica Falasconi Soprano Beatrice Palombo Testo Francesca

Dettagli

ANNO I n. 3-Dicembre A.S. 2010-2011. Si desti l umanità intera a lodare. l Emmanuel Dio con noi disceso dal cielo a donarci la Salvezza!

ANNO I n. 3-Dicembre A.S. 2010-2011. Si desti l umanità intera a lodare. l Emmanuel Dio con noi disceso dal cielo a donarci la Salvezza! A.S. 2010-2011 ANNO I n. 3-Dicembre Si desti l umanità intera a lodare l Emmanuel Dio con noi disceso dal cielo a donarci la Salvezza! Il 15 dicembre la classe II I si è recata al Teatro Curci di Barletta

Dettagli

Attraversando il deserto un cammino di speranza

Attraversando il deserto un cammino di speranza Attraversando il deserto un cammino di speranza Kusi Evans e Albert Kwabena mi colpiscono da subito in una burrascosa giornata di febbraio lungo le rive di un canale che stanno disboscando con la loro

Dettagli

RASSEGNA STAMPA. rassegna stampa. Data 08 ottobre 2013

RASSEGNA STAMPA. rassegna stampa. Data 08 ottobre 2013 Pagina 1 di 6 rassegna stampa Data 08 ottobre 2013 IL CITTADINO Lodi SANITÀ AVEVA UNA LACERAZIONE DELL AORTA, LA FAMIGLIA HA PRESENTATO UNA DENUNCIA -In ospedale con il mal di pancia, dopo l attesa muore

Dettagli

PLIDA Progetto Lingua Italiana Dante Alighieri Certificazione di competenza in lingua italiana

PLIDA Progetto Lingua Italiana Dante Alighieri Certificazione di competenza in lingua italiana PLIDA Progetto Lingua Italiana Dante Alighieri Certificazione di competenza in lingua italiana giugno 2011 PARLARE Livello MATERIALE PER L INTERVISTATORE 2 PLIDA Progetto Lingua Italiana Dante Alighieri

Dettagli

Guadagnare Con i Sondaggi Remunerati

Guadagnare Con i Sondaggi Remunerati ebook pubblicato da: www.comefaresoldi360.com Guadagnare Con i Sondaggi Remunerati Perché possono essere una fregatura Come e quanto si guadagna Quali sono le aziende serie Perché alcune aziende ti pagano

Dettagli

SERVIZIO RESOCONTI BOZZA NON CORRETTA

SERVIZIO RESOCONTI BOZZA NON CORRETTA 1/5 MISSIONE IN CALABRIA 10 marzo 2010 PRESIDENZA DEL PRESIDENTE GAETANO PECORELLA La seduta inizia alle 19.45. PRESIDENTE. Buonasera. Noi abbiamo già assunto una serie di notizie che riguardano la presenza

Dettagli

ALCOL e DROGA, SBALLO DA MORIRE

ALCOL e DROGA, SBALLO DA MORIRE ROTARY INTERNATIONAL DISTRETTO 2100 ITALIA CLUB : BATTIPAGLIA e CAMPAGNA VALLE DEL SELE ISTITUTO COMPRENSIVO G. PALATUCCI Quadrivio di CAMPAGNA ALCOL e DROGA, SBALLO DA MORIRE Evento Educativo sulle droghe

Dettagli

inclinazione del terreno ostacoli voluminosi

inclinazione del terreno ostacoli voluminosi Unità 7 Macchine agricole e infortuni CHIAVI In questa unità imparerai: a comprendere testi scritti sulla sicurezza in agricoltura le parole relative alla sicurezza in agricoltura e all uso delle macchine

Dettagli

PAOLO VA A VIVERE AL MARE

PAOLO VA A VIVERE AL MARE PAOLO VA A VIVERE AL MARE Paolo è nato a Torino. Un giorno i genitori decisero di trasferirsi al mare: a Laigueglia dove andavano tutte le estati e ormai conoscevano tutti. Paolo disse porto tutti i miei

Dettagli

Puoi abbonarti inviando il tuo indirizzo postale e versando la somma indicata con un bonifico bancario a CSVVA iban IT30M0542850180000000089272

Puoi abbonarti inviando il tuo indirizzo postale e versando la somma indicata con un bonifico bancario a CSVVA iban IT30M0542850180000000089272 Sped. in abb. postale - 70% Fil. di Varese. TAXE PERÇUE. Euro 8,00 GENNAIO/FEBBRAIO 2015 - n. 347 La Rivista dei Volovelisti Italiani Caro volovelista, ti invio in omaggio una copia dell ultima rivista

Dettagli

Preparare il nostro mondo per loro. Dove lo metto Come lo metto Cosa gli metto a disposizione. Annastella Gambini, preparare il nostro mondo per loro

Preparare il nostro mondo per loro. Dove lo metto Come lo metto Cosa gli metto a disposizione. Annastella Gambini, preparare il nostro mondo per loro Preparare il nostro mondo per loro Dove lo metto Come lo metto Cosa gli metto a disposizione Preparare il nostro mondo per loro Dove lo metto (come gli spinarelli???) Come lo metto (stare ad ascoltare)

Dettagli

1. Ascolta la canzone e metti in ordine le immagini:

1. Ascolta la canzone e metti in ordine le immagini: Pag. 1 1. Ascolta la canzone e metti in ordine le immagini: Pag. 2 Adesso guarda il video della canzone e verifica le tue risposte. 2. Prova a rispondere alle domande adesso: Dove si sono incontrati? Perché

Dettagli

I social network, come sfruttarli al meglio per comunicare tra i colleghi

I social network, come sfruttarli al meglio per comunicare tra i colleghi I social network, come sfruttarli al meglio per comunicare tra i colleghi www.aioroma.it Intervista a Maurizio Patitucci A cura di Michelangelo Marino Buongiorno Maurizio, sono ormai diversi anni che insieme

Dettagli

CHI SI CURA DI NOI? Sviluppare atteggiamenti di attenzione e cura nei confronti degli altri.

CHI SI CURA DI NOI? Sviluppare atteggiamenti di attenzione e cura nei confronti degli altri. CHI SI CURA DI NOI? Nel libro della Bibbia si narra come da sempre Dio si prende cura dell uomo. Con l aiuto di alcune immagini riflettiamo su chi si preoccupa di noi e in che modo. Proviamo anche noi

Dettagli

SLOWEAR A SLOW TALE CONTEST GIULIA MENICONZI UN AMORE IMPOSSIBILE PARTNER

SLOWEAR A SLOW TALE CONTEST GIULIA MENICONZI UN AMORE IMPOSSIBILE PARTNER SLOWEAR A SLOW TALE CONTEST GIULIA MENICONZI UN AMORE IMPOSSIBILE PARTNER Idea Una ragazza è innamorata della sua istruttrice, ma è spaventata da questo sentimento, non avendo mai provato nulla per una

Dettagli

Traduzione di Maria Pia Secciani

Traduzione di Maria Pia Secciani Julie Sternberg si è specializzata in letteratura per l infanzia alla scuola di scrittura di New York. Per questo suo primo romanzo ha ricevuto recensioni entusiastiche per la scrittura fresca e immediata.

Dettagli

2011 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Continuers. (Section I Listening and Responding) Transcript

2011 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Continuers. (Section I Listening and Responding) Transcript 2011 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION Italian Continuers (Section I Listening and Responding) Transcript Familiarisation Text SILVIO: FLAVIA: SILVIO: FLAVIA: SILVIO: FLAVIA: Ciao, Flavia. Mi sono

Dettagli

IL COLORE ROSSO DELLE GINESTRE

IL COLORE ROSSO DELLE GINESTRE IL COLORE ROSSO DELLE GINESTRE Rappresentazione teatrale degli Alunni dell'ic di San Cipirello Esplorazione della Memoria Alle radici del Primo Maggio A.S. 2014 / 15 Narratore È il primo maggio. Un'anziana

Dettagli

LABORATORI DIDATTICI MULTIMEDIALI

LABORATORI DIDATTICI MULTIMEDIALI LABORATORI DIDATTICI MULTIMEDIALI In un mondo che ha perso quasi ogni contatto con la natura, di essa è rimasta solo la magia. Abituati come siamo alla vita di città, ormai veder spuntare un germoglio

Dettagli

Giornalisti uccisi in guerra - Il prezzo per la verità di Rosa Schiano

Giornalisti uccisi in guerra - Il prezzo per la verità di Rosa Schiano Tra le vittime della recente guerra israeliana contro Gaza, denominata "Pillar of cloud" (14 novembre 2012-21 novembre 2012), vi sono anche tre giornalisti uccisi intenzionalmente e brutalmente in due

Dettagli

Pretendi il tuo raccolto

Pretendi il tuo raccolto Domenica, 11 marzo 2012 Pretendi il tuo raccolto Galati 6:7-10- Non vi ingannate, non ci si può beffare di Dio; perchè quello che l'uomo avrà seminato, quello pure mieterà. Perchè chi semina per la sua

Dettagli

Lottare si ma sapendo come.

Lottare si ma sapendo come. Lottare si ma sapendo come. Vorrei che prima di commentare leggeste tutta la nota, perché arrivando a metà nota si può tranquillamente dire i cambiamenti ci sono le persone stanno cambiano e svegliandosi

Dettagli