COMUNE DI LACONI. Provincia di Oristano

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "COMUNE DI LACONI. Provincia di Oristano"

Transcript

1 COMUNE DI LACONI Provincia di Oristano SETTORE : Responsabile: UFFICIO TECNICO COMUNALE Dott. Ing. Massimo Dessanai COPIA DETERMINAZIONE N. 116 DEL 03/03/2015 PROPOSTA DETERMINAZIONE N. 117 DEL 03/03/2015 OGGETTO: Legge Regionale , n. 29, "Tutela e valorizzazione dei Centri Storici". Liquidazione contributo per intervento di recupero primario Eredi Manca Rosa. IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO L'anno DUEMILAQUINDICI, il giorno TRE del mese di MARZO, nel proprio ufficio in Laconi il sottoscritto Dott. Ing. Massimo Dessanai, nella predetta qualità e funzione;

2 Vista la nota della RAS Ass.to degli EE.LL., Finanze e Urbanistica Servizio programmazione generale e politiche per le aree urbane prot. n del con la quale si comunica che le economie di spesa realizzate sui programmi di recupero primario a favore dei privati, attuati per le annualità 1998/99, 2001, 2002, 2003/05, Domos 2006, Biddas 2008/10 e finanziati dalla Regione Sardegna a valere sui fondi di cui alla L.R. 29/98 e ss.mm.ii.: Tutela e valorizzazione dei centri storici della Sardegna potranno essere utilizzate come di seguito: A) Risorse provenienti dai bandi annualità 1998/99, 2001, 2002, 2003/05, Domos 2006: 1. per la ridistribuzione proporzionale ai beneficiari aderenti ai bandi fino alla percentuale massima di contributo del 60%; 2. per l assegnazione ai soggetti già inseriti nelle graduatorie predisposte ai sensi dei bandi relativi alle sopraccitate annualità fino alle percentuali massime stabilite; 3. per finanziare ulteriori istanze selezionate mediante una procedura che assicuri il rispetto delle condizioni dei suddetti bandi, con garanzia di idonei livelli di pubblicità; 4. per il completamento delle opere pubbliche inserite nei Programmi Integrati o nei Piani di Riqualificazione Urbana delle dette annualità, cofinanziate dal Comune per un ulteriore 1/9 delle somme economizzate; B) Risorse provenienti dal bando Biddas 2008/10: 1. per la ridistribuzione proporzionale ai beneficiari aderenti ai bandi fino alla percentuale massima di contributo del 40% e 20% della spesa complessiva ed all importo massimo di ,00 come indicato all art. 10del bando; 2. per lo scorrimento della graduatoria Biddas predisposta dal Comune; 3. per finanziare ulteriori istanze selezionate mediante una procedura che assicuri il rispetto delle condizioni previste dal bando Biddas, con garanzia di idonei livelli di pubblicità; 4. per lo scorrimento delle graduatorie predisposte in esito ai bandi relativi ad annualità precedenti al bando Biddas, fino all importo massimo di ,00; Preso atto che con la soprarichiamata nota si richiede che le somme siano impegnate, al fine della loro piena disponibilità, in forza di una obbligazione giuridicamente perfezionata ed in particolare, nel caso in essere di recuperi primari, mediante convenzione tra il Comune di Laconi e i soggetti beneficiari del finanziamento, ex art. 14, comma 7 della L.R. n. 29/98 ovvero riversate alle entrate della Regione Sardegna; Dato atto che le somme effettivamente disponibili ammontano complessivamente ad ,39 fatto salvo qualsiasi ulteriore e più puntuale accertamento, e che le stesse potranno essere utilizzate, in conformità alle indicazioni della RAS - Ass.to degli EE.LL., Finanze e Urbanistica per finanziare ulteriori istanze da selezionare mediante una procedura unica ad evidenza pubblica che assicuri il rispetto delle condizioni dei bandi regionali relativi alle annualità di cui al sopra riportato prospetto; Vista la deliberazione di indirizzo della Giunta Comunale n. 59 del con la quale è stabilito che. le risorse finanziare complessivamente disponibili per le diverse annualità 1998/99, 2001, 2002, 2003/05, Domos 2006, Biddas 2008/10 assegnati dalla Regione Sardegna a valere sui fondi di cui alla L.R. 29/98 e ss.mm.ii.: Tutela e valorizzazione dei centri storici della Sardegna, pari a ,39, saranno utilizzabili per finanziare ulteriori interventi di recupero

3 primario da selezionare mediante procedura unica ad evidenza pubblica che assicuri il rispetto delle condizioni dei bandi regionali relativi alle annualità suddette... ; Vista la determinazione del Responsabile del Servizio Tecnico n. 538 del di approvazione dello schema di avviso pubblico per la presentazione di istanze di finanziamento per il recupero primario delle abitazioni inserite nel centro storico, rivolto ai proprietari di immobili aventi i requisiti richiesti dalla L.R. n. 29/98; Preso atto che il suddetto avviso è stato pubblicato all albo pretorio on-line, sul sito internet del Comune di Laconi in data e pubblicizzato con manifesti affissi nei luoghi pubblici e che entro il termine assegnato del sono pervenute n. 7 istanze; Vista la deliberazione della Giunta Comunale n. 66 del di approvazione della graduatoria degli interventi di recupero primario di cui alla L.R. 29/98 Tutela e valorizzazione dei centri storici della Sardegna che prevede un importo complessivo per investimenti di ,29 e un importo di contributo ammissibile di ,11 da finanziare a valere sui fondi disponibili a seguito delle economie realizzate in particolare nelle annualità 1998/1999, 2002 e 2003/2005 e, ove occorrenti, nelle successive annualità Domos 2006 e Biddas 2008/2010; Dato atto che, al fine di consentire una maggiore partecipazione, anche in relazione alla disponibilità dei fondi, sono stati riaperti i termini di presentazione delle istanze, con ripetizione delle procedure di pubblicità, giusta determinazione del Responsabile del Servizio Tecnico n. 632 del e che entro i nuovi termini assegnati è pervenuta un ulteriore istanza, per un importo per investimenti di ,65 e un importo di contributo ammissibile di ,39; Considerato che: la Sig.ra Manca Rosa, ha presentato, con nota n del , l istanza per la concessione del contributo previsto dalla L.R. 29/98 per la ristrutturazione del fabbricato, distinto al N.C.E.U. per il Comune di Laconi, al Foglio 30/A, mappale n e ubicato nella Via Amsicora, 13; nella graduatoria definitiva dei beneficiari, approvata con determinazione del Responsabile del Servizio Tecnico n. 731 del , l istanza riguardante l immobile distinto al N.C.E.U. per il Comune di Laconi, al Foglio 30/A, mappale n.2623, di proprietà della Sig.ra Manca Rosa compare al 4 posto; nella scheda allegata all istanza sono stati indicati i lavori di restauro degli infissi dei prospetti principali e dei canali di smaltimento delle acque meteoriche per l importo totale di Euro ,70, di cui Euro ,82 finanziabile dalla RAS (pari al 60% delle opere ammesse a finanziamento) ed Euro ,88 a carico del beneficiario; Dato atto che in data è stata stipulata la convenzione modello B ex art. 14 della L. R , n. 29, tra il Comune di Laconi e la Sig.ra Fulghesu Pinuccia, delegata erede e co-proprietaria dell immobile con la quale la stessa beneficiaria si impegnava: ad iniziare i lavori entro il , pena la decadenza del finanziamento; ad eseguire le opere conformemente al progetto assentito dall Amministrazione Comunale; a completare l intero intervento di risanamento e restauro nei termini stabiliti dalla autorizzazione edilizia per la realizzazione delle opere;

4 a presentare alla fine dei lavori, la seguente documentazione: - relazione particolareggiata di collaudo delle opere eseguite, con particolare riferimento alle singole voci del computo metrico, firmata dal direttore dei lavori; - certificato di fine lavori; - copia del contratto con la ditta esecutrice dei lavori (ove stipulato); - fatture quietanzate delle spese sostenute per la realizzazione degli interventi in questione; - esauriente documentazione fotografica dei lavori eseguiti; Dato atto, altresì, che con la stessa convenzione il Comune si impegna a liquidare alla Sig.ra Fulghesu Pinuccia la somma pari al 60% degli importi relativi al restauro dei prospetti, delle coperture e sostituzione degli infissi, dopo aver verificato: che i lavori siano stati iniziati entro il ; che le opere siano state eseguite conformemente al progetto assentito dall Amministrazione Comunale; che la documentazione presentata sia conforme a quanto previsto al punto 4 dell art. 1; Considerato che la Sig.ra Fulghesu Pinuccia: in data (Ns Prot. n del ) ha comunicato l inizio dei lavori, giusta autorizzazione edilizia n. 31 del ; in data (Ns Prot. n del ), è stata presentata la documentazione relativa allo stato finale dei lavori (consistente nella relazione finale dei lavori, nella documentazione fotografica e nelle fatture quietanzate), dalla quale si evince che sono stati realizzati lavori per un totale di Euro ,99; Preso atto del seguente schema riepilogativo: Importi da scheda presentata per l istanza (Tot. Finanziabile): ,70; Finanziamento erogabile (60% di ,70 ): ,82; Considerato, dalla documentazione in atti, che: le opere sono state eseguite conformemente al progetto assentito dall Amministrazione Comunale; la documentazione presentata è conforme a quanto previsto al punto 4 dell art. 1; Vista la relazione (Prot. n del ) con la quale il Responsabile del Procedimento attesta che le opere state eseguite conformemente al progetto assentito dall Amministrazione Comunale ed esprime parere favorevole per la liquidazione del contributo per l importo di Euro ,82 pari al 60 % dell importo dei lavori assentito e certificato; Ritenuto dover provvedere alla liquidazione del contributo per il recupero primario per l immobile distinto al N.C.E.U. per il Comune di Laconi, al Foglio 30/A, mappale n. 2693, alla Sig.ra Fulghesu Pinuccia (in qualità di delegata erede e co-proprietaria) e ubicato nella Via Amsicora, 13; Preso atto che non occorre effettuare la verifica sugli inadempimenti in applicazione delle disposizioni previste dall art. 48 bis del D.P.R n. 602; Ritenuto, pertanto, dover rilasciare il visto di contabilità monetaria attestante la compatibilità del pagamento della suddetta spesa con gli stanziamenti di bilancio e con le

5 regole di finanza pubblica (art. 9 D.L. 78/2009); Ritenuto, inoltre, dover attestare, in riferimento a quanto previsto dall art. 9 del D. L. 78/2009, che il programma dei pagamenti di cui sopra è coerente con il budget disponibile di questo servizio; DETERMINA - di approvare la relazione tecnica redatta dal Responsabile del Procedimento, con la quale si certifica la corretta esecuzione delle opere secondo il progetto autorizzato, per l importo dei lavori ammontante ad Euro ,99, finanziabili al 60% ai sensi della L.R. 29/98 L.R. 29/98 Tutela e valorizzazione dei centri storici della Sardegna Utilizzo economie anno 2013, per la ristrutturazione del fabbricato distinto al N.C.E.U. per il Comune di Laconi al Foglio 30/A, mappale n e ubicato nella Via Amsicora, n. 13, di proprietà degli Eredi Sig.ra Manca Rosa, rappresentati della Sig.ra Fulghesu Pinuccia, delegata e co-proprietaria; - di approvare la documentazione relativa allo stato finale dei lavori in parola, consistente nella relazione tecnica illustrativa finale, nel computo metrico a consuntivo e nella documentazione fotografica a seguito dei lavori, redatta dal Direttore dei Lavori Geom. Ignazio Fulghesu di Laconi; - di approvare le fatture sottoelencate, quietanzate e allegate allo stato finale dei lavori: fattura n. 38/14 del della Ditta F.lli Di Virgilio di Suelli (CA), dell importo di Euro 5.000,00; fattura n. 73/14 del della Ditta F.lli Di Virgilio di Suelli (CA), dell importo di Euro ,00; fattura n. 16 del della Ditta Marrocu Paolo di Laconi (OR), dell importo di Euro 7.590,00; parcella n. 35 del del Geom. Ignazio Fulghesu di Laconi, dell importo di Euro 3.268,99; - di liquidare alla Sig.ra Fulghesu Pinuccia, C.F. FLGPCC55D43E400H, la somma di ,82 quale contributo previsto dalla graduatoria definitiva dei beneficiari approvata con determinazione del Responsabile del Servizio Tecnico n. 731 del , in applicazione dei dettami della L.R. 29/98, bando DOMOS Annualità 2006 e della nota della RAS Ass.to degli EE.LL., Finanze e Urbanistica n del , per il recupero funzionale del fabbricato distinto al N.C.E.U. per il Comune di Laconi al Foglio 30/A, mappale n e ubicato in Via Amsicora, n. 13; - di liquidare alla Sig.ra Fulghesu Pinuccia la somma di Euro ,82 quale contributo dovuto ai sensi della L.R. 29/98, a seguito della realizzazione dei lavori per la ristrutturazione del fabbricato distinto al N.C.E.U. per il Comune di Laconi al Foglio 30/A, mappale n. 2623; di far fronte alla liquidazione di Euro ,82 con le somme impegnate sul Capitolo di Spesa n RR.PP del redigendo Bilancio di Previsione per l anno 2015; - di dare atto che per il procedimento in parola non occorre richiedere la documentazione di cui alla L. 136/2010;

6 - di dare atto che per la liquidazione in parola non si applicano le disposizioni di cui all art. 17-ter, comma 1, del D.P.R. 633/72, così come modificato dall art. 1, comma 629, lett. b) della l. 23/12/2014, n. 190.

7 Determina N. 116 del 03/03/2015 Oggetto: Legge Regionale , n. 29, "Tutela e valorizzazione dei Centri Storici". Liquidazione contributo per intervento di recupero primario Eredi Manca Rosa. IL RESPONSABILE F.to DOTT. ING. MASSIMO DESSANAI Note: CERTIFICATO DI PUBBLICAZIONE Della presente Determinazione viene iniziata in data 04/03/2015 la pubblicazione all'albo Pretorio per 15 giorni consecutivi. Laconi, 04/03/2015 Il Responsabile del Servizio Copia conforme all'originale in carta libera per uso amministrativo. Laconi, IL Responsabile Dott. Ing. MASSIMO DESSANAI

COMUNE DI LACONI. Provincia di Oristano IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO

COMUNE DI LACONI. Provincia di Oristano IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO COMUNE DI LACONI Provincia di Oristano SETTORE : Responsabile: UFFICIO TECNICO COMUNALE Dott. Ing. Massimo Dessanai COPIA DETERMINAZIONE N. 99 DEL 24/02/2015 PROPOSTA DETERMINAZIONE N. 100 DEL 24/02/2015

Dettagli

COMUNE DI LACONI. Provincia di Oristano

COMUNE DI LACONI. Provincia di Oristano COMUNE DI LACONI Provincia di Oristano SETTORE : Responsabile: UFFICIO TECNICO COMUNALE Dott. Ing. Massimo Dessanai COPIA DETERMINAZIONE N. 65 DEL 11/02/2013 PROPOSTA DETERMINAZIONE N. 73 DEL 11/02/2013

Dettagli

BANDO DISPONIBILITA. 2.629,00

BANDO DISPONIBILITA. 2.629,00 COMUNE DI GONNOSNÒ PROVINCIA DI ORISTANO Ufficio Servizio Sociale Professionale Via Oristano, 30-09090 GONNOSNÒ P.I. 00069670958 E-mail: protocollo@pec.comune.gonnosno.or.it 0783/931678 0783/931679 L.R.

Dettagli

COMUNE DI MOGORO Provincia di Oristano

COMUNE DI MOGORO Provincia di Oristano COMUNE DI MOGORO Provincia di Oristano 1/6 SOMMARIO Art.1 - Oggetto... 3 Art.2 - Interventi che possono accedere ai contributi... 3 Art.3 - Soggetti beneficiari... 3 Art.4 Tipologia dei colori... 3 Art.5-

Dettagli

BANDO PUBBLICO. COMUNE DI CARRARA Decorato di Medaglia d Oro al Merito Civile Settore Ambiente

BANDO PUBBLICO. COMUNE DI CARRARA Decorato di Medaglia d Oro al Merito Civile Settore Ambiente BANDO PUBBLICO PER L ASSEGNAZIONE DI CONTRIBUTO A FONDO PERDUTO PER LA PROMOZIONE DI INTERVENTI DI RIMOZIONE E SMALTIMENTO DELL AMIANTO DA MANUFATTI, FABBRICATI ED EDIFICI CIVILI, PRODUTTIVI, COMMERCIALI/TERZIARI

Dettagli

BANDO PER L'EROGAZIONE DI CONTRIBUTI A FAVORE DEI SOGGETTI PRIVATI

BANDO PER L'EROGAZIONE DI CONTRIBUTI A FAVORE DEI SOGGETTI PRIVATI Area V - Gestione del territorio Servizio Politiche Ambientali Via A. Costa n. 12 40062 Molinella (Bo) Tel. 051/690.68.62-77 Fax 051/690.03.46 ambiente@comune.molinella.bo.it Indice ART. 1 (FINALITÀ)..........

Dettagli

RESPONSABILE DEL SERVIZIO

RESPONSABILE DEL SERVIZIO COMUNE DI LOCERI Provincia dell' Ogliastra Area Tecnica DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO N. 84 del registro generale N.41 DATA 13/03/2015 OGGETTO:REALIZZAZIONE DI OPERE A SUPPORTO DELL'ALBERGO

Dettagli

CITTÀ DI TEVEROLA. Provincia di Caserta. Assessorato all Ambiente

CITTÀ DI TEVEROLA. Provincia di Caserta. Assessorato all Ambiente CITTÀ DI TEVEROLA Provincia di Caserta Assessorato all Ambiente CAPITOLATO PER L ASSEGNAZIONE DI CONTRIBUTI A FONDO PERDUTO FINALIZZATI ALL INCENTIVAZIONE DI INTERVENTI DI RIMOZIONE E SMALTIMENTO DI PICCOLE

Dettagli

Ministero dell Interno Dipartimento per le Libertà Civili e l Immigrazione

Ministero dell Interno Dipartimento per le Libertà Civili e l Immigrazione Prot. n.3662 del 15.04.2016 AVVISO PUBBLICO U.N.R.R.A 2016 Avviso pubblico per la presentazione di progetti da finanziare a valere sul Fondo Lire U.N.R.R.A. per l anno 2016. Direttiva del Ministro del

Dettagli

COMUNE DI CHIUSA SCLAFANI PROVINCIA DI PALERMO

COMUNE DI CHIUSA SCLAFANI PROVINCIA DI PALERMO COMUNE DI CHIUSA SCLAFANI PROVINCIA DI PALERMO IMMEDIATA ESECUZIONE VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 134 Del 22.09.2014 OGGETTO: Commissario governativo per i lavori di RISTRUTTURAZIONE

Dettagli

RESPONSABILE DEL SERVIZIO

RESPONSABILE DEL SERVIZIO COMUNE DI LOCERI Provincia dell' Ogliastra Area Tecnica DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO N. 332 del registro generale N.204 DATA 30/10/2015 OGGETTO:LAVORI DI: "INTERVENTI DI RISPARMIO ED EFFICIENZA

Dettagli

BANDO PUBBLICO PER L ASSEGNAZIONE DI CONTRIBUTO A FONDO PERDUTO FINALIZZATO ALL INCENTIVAZIONE DI INTERVENTI DI

BANDO PUBBLICO PER L ASSEGNAZIONE DI CONTRIBUTO A FONDO PERDUTO FINALIZZATO ALL INCENTIVAZIONE DI INTERVENTI DI BANDO PUBBLICO PER L ASSEGNAZIONE DI CONTRIBUTO A FONDO PERDUTO FINALIZZATO ALL INCENTIVAZIONE DI INTERVENTI DI RIMOZIONE E SMALTIMENTO DELL AMIANTO DA FABBRICATI ED EDIFICI CIVILI, PRODUTTIVI, COMMERCIALI/TERZIARI,

Dettagli

COMUNE DI DECIMOMANNU

COMUNE DI DECIMOMANNU COMUNE DI DECIMOMANNU SETTORE : Settore I Responsabile: Garau Donatella DETERMINAZIONE N. 304 in data 01/04/2015 OGGETTO: BONUS FAMILIA ANNO 2013 - LIQUIDAZIONE DEL SALDO DEL CONTRIBUTO A FAVORE DI 1 BENEFICIARIO

Dettagli

COMUNE DI MORROVALLE Provincia di Macerata

COMUNE DI MORROVALLE Provincia di Macerata Provincia di Macerata DELIBERAZIONE DI GIUNTA COMUNALE - COPIA - Oggetto: MISURE PER INCENTIVARE IL RECUPERO DEL CENTRO STORICO. ASSEGNAZIONECONTRIBUTO AI SIG.RI GABELLIERI SILVIA MANOLA E RAPONI EMILIANO

Dettagli

COMUNE DI SUNI. Provincia di Oristano AREA TECNICA

COMUNE DI SUNI. Provincia di Oristano AREA TECNICA COMUNE DI SUNI Provincia di Oristano SETTORE : RESPONSABILE : AREA TECNICA Sindaco Angelo Demetrio Cherchi COPIA DETERMINAZIONE N. 133 DEL 17/12/2015 OGGETTO: "POR - FESR 2007-2013 MANUTENZIONE STRAORDINARIA

Dettagli

C I T T A DI M ATINO

C I T T A DI M ATINO C I T T A DI M ATINO PROVINCIA DI LECCE S E T T O R E S E R V I Z I A L L A C I T T A AVVISO PUBBLICO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI PER LA RIMOZIONE E LO SMALTIMENTO DEI MANUFATTI CONTENENTI AMIANTO

Dettagli

Esente da bollo ai sensi D.P.R.26.10.1972, n.642 e succ. mod. ed integr. TAB all.b art.21/bis.

Esente da bollo ai sensi D.P.R.26.10.1972, n.642 e succ. mod. ed integr. TAB all.b art.21/bis. SCHEMA BASE PER LA PREDISPOSIZIONE DI PERIZIA ASSEVERATA RELATIVA ALL INVESTIMENTO E CONTENENTE COMPUTO METRICO CONSUNTIVO COMPLETO DELLE TABELLE DI RAFFRONTO CON IL COMPUTO METRICO ESTIMATIVO PREVENTIVO

Dettagli

CITTÀ DI MOGLIANO VENETO

CITTÀ DI MOGLIANO VENETO CITTÀ DI MOGLIANO VENETO PROVINCIA DI TREVISO DETERMINAZIONE N. 678 DEL 28/11/2014 SETTORE SERVIZI ALLA PERSONA Ufficio Cultura, Turismo e Associazionismo OGGETTO: Erogazione contributo di euro 5.000,00=

Dettagli

GRAZIE AL COFINANZIAMENTO DEL COMUNE DI CASTELFRANCO VENETO ORA PUOI SMALTIRE L AMIANTO! COMUNE DI CASTELFRANCO VENETO

GRAZIE AL COFINANZIAMENTO DEL COMUNE DI CASTELFRANCO VENETO ORA PUOI SMALTIRE L AMIANTO! COMUNE DI CASTELFRANCO VENETO COMUNE DI CASTELFRANCO VENETO GRAZIE AL COFINANZIAMENTO DEL COMUNE DI CASTELFRANCO VENETO ORA PUOI SMALTIRE L AMIANTO! Leggi il bando per sapere come fare Per informazioni: Comune di Castelfranco Veneto

Dettagli

CITTÀ DI MOGLIANO VENETO PROVINCIA DI TREVISO

CITTÀ DI MOGLIANO VENETO PROVINCIA DI TREVISO CITTÀ DI MOGLIANO VENETO PROVINCIA DI TREVISO DETERMINAZIONE N. 95 DEL 20/02/2015 SETTORE SERVIZI ALLA PERSONA Ufficio Politiche della Casa OGGETTO: Legge Regionale n. 16 del 12/07/2007 "Disposizioni generali

Dettagli

COMUNE DI BERTIOLO Provincia di Udine

COMUNE DI BERTIOLO Provincia di Udine COMUNE DI BERTIOLO Provincia di Udine Verbale di deliberazione del Consiglio Comunale COPIA Numero 37 Oggetto: L.R. 14/02 - ART. 7. APPROVAZIONE INTEGRAZIONE AL PROGRAMMA TRIENNALE 2013-2015 E ALL'ELENCO

Dettagli

COMUNE DI PESCOROCCHIANO PROVINCIA DI RIETI

COMUNE DI PESCOROCCHIANO PROVINCIA DI RIETI COMUNE DI PESCOROCCHIANO PROVINCIA DI RIETI deliberazione della Giunta Comunale su proposta del Delibera n.10 del 23/02/2015 Sindaco elaborata dall Area Affari Generali OGGETTO: Integrazione deliberazione

Dettagli

SETTORE TECNICO SERVIZIO LL.PP.

SETTORE TECNICO SERVIZIO LL.PP. ORIGINALE COPIA COMUNE DI ROTA D IMAGNA P R O V I N C I A D I B E R G A M O SETTORE TECNICO SERVIZIO LL.PP. DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO N. 15 DEL 30.03.2015 OGGETTO: PRESTAZIONI ATTINENTI

Dettagli

COMUNE DI LACONI. Provincia di Oristano

COMUNE DI LACONI. Provincia di Oristano COMUNE DI LACONI Provincia di Oristano SETTORE : Responsabile: UFFICIO AMMINISTRATIVO COMUNALE Dott. Luca Murgia COPIA DETERMINAZIONE N. 667 DEL 11/12/2015 PROPOSTA DETERMINAZIONE N. 670 DEL 11/12/2015

Dettagli

COMUNE DI SUELLI. Settore Amministrativo SETTORE : Frau Andreina. Responsabile: 266 NUMERAZIONE SETTORIALE N. 51 NUMERAZIONE GENERALE N.

COMUNE DI SUELLI. Settore Amministrativo SETTORE : Frau Andreina. Responsabile: 266 NUMERAZIONE SETTORIALE N. 51 NUMERAZIONE GENERALE N. COMUNE DI SUELLI SETTORE : Responsabile: Settore Amministrativo Frau Andreina NUMERAZIONE GENERALE N. 266 NUMERAZIONE SETTORIALE N. 51 in data 07/05/2014 OGGETTO: Avvio del procedimento per la formazione

Dettagli

COMUNE di MADONE. Provincia di Bergamo

COMUNE di MADONE. Provincia di Bergamo COMUNE di MADONE Provincia di Bergamo Regolamento comunale n. 87 REGOLAMENTO PER LO STANZIAMENTO DI CONTRIBUTI VOLTI ALLA RIMOZIONE E ALLO SMALTIMENTO DI MATERIALI IN FIBROCEMENTO E CONTENENTI AMIANTO

Dettagli

FINANZIAMENTO DI PROGRAMMI INTEGRATI E PIANI DI RIQUALIFICAZIONE URBANA L.R. n. 29/1998 Deliberazione G.R. n. 40/9 del 7.8.2015

FINANZIAMENTO DI PROGRAMMI INTEGRATI E PIANI DI RIQUALIFICAZIONE URBANA L.R. n. 29/1998 Deliberazione G.R. n. 40/9 del 7.8.2015 Allegato alla Determinazione N. 2460/SDA del 24.09.2015 [BANDO 2015] FINANZIAMENTO DI PROGRAMMI INTEGRATI E PIANI DI RIQUALIFICAZIONE URBANA L.R. n. 29/1998 Deliberazione G.R. n. 40/9 del 7.8.2015 REQUISITI

Dettagli

BANDO PER L EROGAZIONE DI CONTRIBUTI ALLE ASSOCIAZIONI DI VOLONTARIATO DELLA PROTEZIONE CIVILE DI BRESCIA

BANDO PER L EROGAZIONE DI CONTRIBUTI ALLE ASSOCIAZIONI DI VOLONTARIATO DELLA PROTEZIONE CIVILE DI BRESCIA COMUNE DI BRESCIA SETTORE SICUREZZA URBANA E PROTEZIONE CIVILE BANDO PER L EROGAZIONE DI CONTRIBUTI ALLE ASSOCIAZIONI DI VOLONTARIATO DELLA PROTEZIONE CIVILE DI BRESCIA TERMINE DI PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE:

Dettagli

COMUNE DI MAMMOLA PROVINCIA DI REGGIO CALABRIA C.F. 00221370802 Tel. 0964.414025 Fax 0964.414003 URL: www.comune.mammola.rc.it

COMUNE DI MAMMOLA PROVINCIA DI REGGIO CALABRIA C.F. 00221370802 Tel. 0964.414025 Fax 0964.414003 URL: www.comune.mammola.rc.it COPIA COMUNE DI MAMMOLA PROVINCIA DI REGGIO CALABRIA C.F. 00221370802 Tel. 0964.414025 Fax 0964.414003 URL: www.comune.mammola.rc.it Determina n : 74 ANNO 2014 Registro Generale Data : 27/05/2014 N 233

Dettagli

GIUNTA MUNICIPALE VERBALE DELLE DELIBERAZIONI

GIUNTA MUNICIPALE VERBALE DELLE DELIBERAZIONI COMUNE DI PALAIA Provincia di Pisa COPIA Deliberazione n 98 GIUNTA MUNICIPALE VERBALE DELLE DELIBERAZIONI Seduta del giorno 29/12/2003 OGGETTO : MIGLIORAMENTO STRUTTURALE DEL FABBRICATO DEL MERCATO DI

Dettagli

RESPONSABILE DEL SERVIZIO

RESPONSABILE DEL SERVIZIO COMUNE DI LOCERI Provincia dell' Ogliastra Area Tecnica DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO N. 327 del registro generale N.199 DATA 27/10/2015 OGGETTO:BANDO GAL OGLIASTRA MISURA 321 DEL PIANO

Dettagli

COMUNE DI BURAGO DI MOLGORA PROVINCIA DI MONZA E DELLA BRIANZA

COMUNE DI BURAGO DI MOLGORA PROVINCIA DI MONZA E DELLA BRIANZA COMUNE DI BURAGO DI MOLGORA PROVINCIA DI MONZA E DELLA BRIANZA SETTORE TECNICO/LAVORI PUBBLICI Servizio Manutenzione-Demanio-Patrimonio DETERMINA N 289 DATA 06/12/2013 OGGETTO: IMPEGNO DI SPESA PER VERIFICA

Dettagli

15 20/02/2012 12 14/02/2012 ORIGINALE

15 20/02/2012 12 14/02/2012 ORIGINALE COMUNE DI LACONI rovincia di Oristano Deliberazione originale della Giunta Comunale N 15 del 20/02/2012 roposta Deliberazione n. 12 del 14/02/2012 ORIGINALE Oggetto: "Opere di consolidamento statico e

Dettagli

Assessorato Regionale delle Risorse Agricole e Alimentari Dipartimento degli Interventi per la Pesca

Assessorato Regionale delle Risorse Agricole e Alimentari Dipartimento degli Interventi per la Pesca Regione Siciliana Assessorato Regionale delle Risorse Agricole e Alimentari Dipartimento degli Interventi per la Pesca Linee guida per la Presentazione dei Progetti da allegare alle istanze e per la contabilità

Dettagli

Prot. n. 4721 Osini, li 31/12/2012. Misure di sostegno dei piccoli comuni. L.R. 1/2011 Art. 3 bis L.R. 12/2011 - Art. 18 - Comma 31.

Prot. n. 4721 Osini, li 31/12/2012. Misure di sostegno dei piccoli comuni. L.R. 1/2011 Art. 3 bis L.R. 12/2011 - Art. 18 - Comma 31. Prot. n. 4721 Osini, li 31/12/2012 Misure di sostegno dei piccoli comuni L.R. 1/2011 Art. 3 bis L.R. 12/2011 - Art. 18 - Comma 31. Delibera della G.R. n. 48/38 del 01.12.2011 Misure attuative BANDO Assegnazione

Dettagli

COMUNE DI FINALE EMILIA

COMUNE DI FINALE EMILIA COMUNE DI FINALE EMILIA PROVINCIA DI MODENA DETERMINAZIONE N. 62 DEL 10/02/2014 PROPOSTA N. 13 Centro di Responsabilità: Organizzazione e Gestione del Personale Servizio: Servizio Gestione Risorse Umane

Dettagli

opere riguardanti il rifacimento ed il restauro di facciate o di parti esterne degli edifici;

opere riguardanti il rifacimento ed il restauro di facciate o di parti esterne degli edifici; REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI E AGEVOLAZIONI ECONOMICHE PER IL MIGLIORAMENTO ESTETICO ED IL RISANAMENTO DEI CENTRI STORICI DI SCANZO E ROSCIATE ART. 1 - CONCESSIONE DI CONTRIBUTI Il Comune

Dettagli

REGIONE MOLISE DIREZIONE GENERALE DELLA GIUNTA DIREZIONE AREA TERZA

REGIONE MOLISE DIREZIONE GENERALE DELLA GIUNTA DIREZIONE AREA TERZA REGIONE MOLISE DIREZIONE GENERALE DELLA GIUNTA DIREZIONE AREA TERZA SERVIZIO (cod. 3P.00) SERVIZIO COMPETITIVITA' DEI SISTEMI PRODUTTIVI E SVILUPPO DELLE ATTIVITA' INDUSTRIALI ED ESTRATTIVE DETERMINAZIONE

Dettagli

Regione Umbria Giunta Regionale

Regione Umbria Giunta Regionale Regione Umbria Giunta Regionale DIREZIONE REGIONALE PROGRAMMAZIONE, INNOVAZIONE E COMPETITIVITA' DELL'UMBRIA Servizio Politiche della casa e riqualificazione urbana DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 5527

Dettagli

BANDO PER L'EROGAZIONE DI CONTRIBUTI PER L'INSTALLAZIONE DI IMPIANTI SOLARI TERMICI IN IMMOBILI RESIDENZIALI A FAVORE DEI SOGGETTI PRIVATI

BANDO PER L'EROGAZIONE DI CONTRIBUTI PER L'INSTALLAZIONE DI IMPIANTI SOLARI TERMICI IN IMMOBILI RESIDENZIALI A FAVORE DEI SOGGETTI PRIVATI Area IV - Gestione del territorio Servizio Politiche Ambientali Via A. Costa n. 12 40062 Molinella (Bo) Tel. 051/690.68.62-77 Fax 051/690.03.46 ambiente@comune.molinella.bo.it Indice ART. 1 (FINALITÀ)..........

Dettagli

COMUNE DI TERRALBA (Provincia di Oristano)

COMUNE DI TERRALBA (Provincia di Oristano) COMUNE DI TERRALBA delibera di giunta n. 105 del 20.07.2010 pag 1 / 8 COMUNE DI TERRALBA (Provincia di Oristano) Verbale di deliberazione della Giunta Comunale. N. 105 Data: 20.07.2010 Oggetto: Realizzazione

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ASSEGNAZIONE DI CONTRIBUTI RELATIVI ALLA RIMOZIONE DI MATERIALI CONTENENTI AMIANTO

REGOLAMENTO PER L ASSEGNAZIONE DI CONTRIBUTI RELATIVI ALLA RIMOZIONE DI MATERIALI CONTENENTI AMIANTO REGOLAMENTO PER L ASSEGNAZIONE DI CONTRIBUTI RELATIVI ALLA RIMOZIONE DI MATERIALI CONTENENTI AMIANTO Approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 21del 19.04.2002 Modificato con deliberazione

Dettagli

CITTÀ DI MINERBIO PROVINCIA DI BOLOGNA REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI IN CONTO CAPITALE PER L INSTALLAZIONE DI PANNELLI SOLARI TERMICI

CITTÀ DI MINERBIO PROVINCIA DI BOLOGNA REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI IN CONTO CAPITALE PER L INSTALLAZIONE DI PANNELLI SOLARI TERMICI CITTÀ DI MINERBIO PROVINCIA DI BOLOGNA REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI IN CONTO CAPITALE PER L INSTALLAZIONE DI PANNELLI SOLARI TERMICI Approvato con deliberazione di C.C. n. 52 del 29/09/2008

Dettagli

COMUNE DI SUELLI. Settore Amministrativo SETTORE : Pompei Daniela. Responsabile: 524 NUMERAZIONE SETTORIALE N. 321 NUMERAZIONE GENERALE N.

COMUNE DI SUELLI. Settore Amministrativo SETTORE : Pompei Daniela. Responsabile: 524 NUMERAZIONE SETTORIALE N. 321 NUMERAZIONE GENERALE N. COMUNE DI SUELLI SETTORE : Responsabile: Settore Amministrativo Pompei Daniela NUMERAZIONE GENERALE N. 524 NUMERAZIONE SETTORIALE N. 321 in data 30/07/2013 OGGETTO: L.R. 12/85 e ss.mm.ii. Liquidazione

Dettagli

COMUNE DI ZIANO PIACENTINO PROVINCIA DI PIACENZA COPIA

COMUNE DI ZIANO PIACENTINO PROVINCIA DI PIACENZA COPIA COMUNE DI ZIANO PIACENTINO PROVINCIA DI PIACENZA COPIA Determinazione n. 129 del 19.06.2015 (N. settoriale 36) Settore: SETTORE AMMINISTRATIVO Oggetto: IMPEGNO DI SPESA PER SERVIZI DI SUPPORTO AL PROGETTO

Dettagli

Comune di Putignano Provincia di Bari

Comune di Putignano Provincia di Bari Comune di Putignano Provincia di Bari COPIA DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 42 del 10-04-2015 del Registro Deliberazioni Oggetto: LAVORI DI MANUTENZIONE ED ADEGUAMENTO A NORME DELL'EDIFICIO SCOLASTICO

Dettagli

COMUNE DI VEGLIE (Provincia di Lecce)

COMUNE DI VEGLIE (Provincia di Lecce) COMUNE DI VEGLIE (Provincia di Lecce) ORIGINALE DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL 5. SETTORE SVILUPPO E AMBIENTE SERVIZIO Politiche energetiche - Ambiente - verde - Igiene urbana - Sanità e randagismo

Dettagli

PROVINCIA REGIONALE DI CALTANISSETTA Ora Libero Consorzio Comunale di Caltanissetta Codice fiscale e partita IVA - 00115070856

PROVINCIA REGIONALE DI CALTANISSETTA Ora Libero Consorzio Comunale di Caltanissetta Codice fiscale e partita IVA - 00115070856 N.P. 38 DEL 25 marzo 2015 PROVINCIA REGIONALE DI CALTANISSETTA Ora Libero Consorzio Comunale di Caltanissetta Codice fiscale e partita IVA - 00115070856 DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 312 DEL 27 Marzo

Dettagli

C O M U N E D I L O R O C I U F F E N N A P R O V I N C I A D I A R E Z Z O

C O M U N E D I L O R O C I U F F E N N A P R O V I N C I A D I A R E Z Z O C O M U N E D I L O R O C I U F F E N N A P R O V I N C I A D I A R E Z Z O UNI EN ISO 9001 BANDO PER IL FINANZIAMENTO A FONDO PERSO DI LAVORI DI MANUTENZIONE STRAORDINARIA E/ O RESTAURO CONSERVATIVO DI

Dettagli

CONCORSI 6 21.10.2015 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE TOSCANA - N. 42

CONCORSI 6 21.10.2015 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE TOSCANA - N. 42 6 21.10.2015 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE TOSCANA - N. 42 CONCORSI stati pubblicati rispettivamente sul BURT n.15 del 15/04/2015 e N. 29 del 22/07/2015; REGIONE TOSCANA Direzione Organizzazione

Dettagli

COMUNE DI ZEDDIANI PROVINCIA DI OR V E R B AL E D I D E L I B E R AZ I ONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 83

COMUNE DI ZEDDIANI PROVINCIA DI OR V E R B AL E D I D E L I B E R AZ I ONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 83 C o p i a COMUNE DI ZEDDIANI PROVINCIA DI OR V E R B AL E D I D E L I B E R AZ I ONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 83 OGGETTO: LAVORI DI COMPLETAMENTO,ADEGUAMENTOE RISTRUTTURAZIONE DI UNA COMUNITA' ALLOGGIO

Dettagli

COMUNE DI USSARAMANNA

COMUNE DI USSARAMANNA Copia COMUNE DI USSARAMANNA PROVINCIA DEL MEDIO CAMPIDANO DELIBERAZIONE DI GIUNTA COMUNALE N 60/2014 OGGETTO: LAVORI DI RISTRUTTURAZIONE DEL MUNICIPIO APPROVAZIONE PERIZIA SUPPLETIVA E DI VARIANTE N. 1

Dettagli

www.suapdellevalli.it

www.suapdellevalli.it SUAP DELLE VALLI SPORTELLO UNICO ATTIVITÀ PRODUTTIVE PRESSO LA COMUNITÀ MONTANA VALLE SUSA E VAL SANGONE Allo Sportello Unico per l Edilizia del Comune di D.I.A. DENUNCIA DI INIZIO ATTIVITA ai sensi degli

Dettagli

COMUNE DI VILLACIDRO PROVINCIA DEL MEDIO CAMPIDANO

COMUNE DI VILLACIDRO PROVINCIA DEL MEDIO CAMPIDANO DELIBERAZIONE N 212 COMUNE DI VILLACIDRO PROVINCIA DEL MEDIO CAMPIDANO VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Oggetto: Approvazione progetto Riqualificazione urbana del quartiere di ERP di via

Dettagli

SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA EDILIZIA (SCIA) Ai sensi art. 49 comma 4 bis della Legge 30.07.2010 n. 122

SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA EDILIZIA (SCIA) Ai sensi art. 49 comma 4 bis della Legge 30.07.2010 n. 122 SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA EDILIZIA (SCIA) Ai sensi art. 49 comma 4 bis della Legge 30.07.2010 n. 122 ( Da presentarsi DOPO l ottenimento degli eventuali altri atti previsti dalle normative

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI IN CONTO CAPITALE PER L INSTALLAZIONE DI PANNELLI SOLARI FOTOVOLTAICI

REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI IN CONTO CAPITALE PER L INSTALLAZIONE DI PANNELLI SOLARI FOTOVOLTAICI CITTÀ DI MINERBIO PROVINCIA DI BOLOGNA REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI IN CONTO CAPITALE PER L INSTALLAZIONE DI PANNELLI SOLARI FOTOVOLTAICI Approvato con deliberazione di C.C. n. 51 del 29/09/2008

Dettagli

ART. 1 (Finalità) ART. 2 (Requisiti di localizzazione)

ART. 1 (Finalità) ART. 2 (Requisiti di localizzazione) ART. 1 (Finalità) 1. Il presente Regolamento disciplina la concessione di incentivi per i lavori di manutenzione straordinaria che i privati proprietari di fabbricati effettueranno sulle facciate confinanti

Dettagli

Criteri e modalità per la concessione dei contributi per la rimozione con smaltimento di coperture in cemento amianto

Criteri e modalità per la concessione dei contributi per la rimozione con smaltimento di coperture in cemento amianto Allegato parte integrante ALLEGATO 1) Criteri e modalità per la concessione dei contributi per la rimozione con smaltimento di coperture in cemento amianto Articolo 1 Finalità e soggetti beneficiari 1.

Dettagli

COMUNE DI IDRO PROVINCIA DI BRESCIA. Ufficio Segreteria. VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Dichiarata immediatamente eseguibile COPIA

COMUNE DI IDRO PROVINCIA DI BRESCIA. Ufficio Segreteria. VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Dichiarata immediatamente eseguibile COPIA COMUNE DI IDRO PROVINCIA DI BRESCIA Ufficio Segreteria Codice Ente 10332 ANNO 2015 DELIBERAZIONE N. 33 del 08/05/2015 VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Dichiarata immediatamente eseguibile

Dettagli

AREA DEI SERVIZI AMBIENTALI DETERMINAZIONE N. 29 DEL 27 GENNAIO 2014

AREA DEI SERVIZI AMBIENTALI DETERMINAZIONE N. 29 DEL 27 GENNAIO 2014 DETERMINAZIONE N. 29 DEL 27 GENNAIO 2014 Oggetto: Indizione del Bando pubblico per la concessione a privati di contributi finalizzati all incentivazione di rimozione e smaltimento dell amianto da fabbricati

Dettagli

COPIA DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N 185 DEL 20/12/2012

COPIA DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N 185 DEL 20/12/2012 Provincia di Bari Settore Territorio - U.O. 3 Centro Storico Numero Generale 1757 COPIA DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N 185 DEL 20/12/2012 OGGETTO: Lavori di Risanamento e recupero alloggio di edilizia sovvenzionata

Dettagli

Comune di Pozzuolo del Friuli

Comune di Pozzuolo del Friuli Comune di Pozzuolo del Friuli INTERNET sito web: www.comune.pozzuolo.udine.it e-mail: protocollo@com-pozzuolo-del-friuli.regione.fvg.it Via XX Settembre, 31 33050 POZZUOLO DEL FRIULI (UD) C.F.: 80010530303

Dettagli

COMUNE DI DECIMOMANNU

COMUNE DI DECIMOMANNU COMUNE DI DECIMOMANNU SETTORE : Settore V Responsabile: Fontana Alessandro DETERMINAZIONE N. 810 in data 27/08/2015 OGGETTO: IMPEGNO DI SPESA E LIQUIDAZIONE DELLE FATTURE N. 0000006978 DEL 17.06.2015 -

Dettagli

COMUNE DI DECIMOMANNU

COMUNE DI DECIMOMANNU COMUNE DI DECIMOMANNU SETTORE : Settore I Responsabile: Porceddu Sabrina DETERMINAZIONE N. 182 in data 06/03/2015 OGGETTO: LEGGE 162/98 - LIQUIDAZIONE RIMBORSI SPESE MESE DI GENNAIO 2015 IN FAVORE DI N.

Dettagli

COMUNE DI FINALE EMILIA

COMUNE DI FINALE EMILIA COMUNE DI FINALE EMILIA PROVINCIA DI MODENA DETERMINAZIONE N. 80 DEL 07/02/2013 PROPOSTA N. 25 Centro di Responsabilità: Servizio Lavori Pubblici, Manutenzioni, Ambiente, Gestione Energia Servizio: Servizio

Dettagli

COMUNE DI FINALE EMILIA

COMUNE DI FINALE EMILIA COMUNE DI FINALE EMILIA PROVINCIA DI MODENA DETERMINAZIONE N. 633 DEL 25/08/2011 PROPOSTA N. 86 Centro di Responsabilità: Servizio Lavori Pubblici, Manutenzioni Servizio: Servizio Lavori Pubblici, Manutenzioni

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone. SETTORE CONTROLLO DIREZIONALE Contributi Opere Pubbliche

REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone. SETTORE CONTROLLO DIREZIONALE Contributi Opere Pubbliche REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone SETTORE CONTROLLO DIREZIONALE Contributi Opere Pubbliche Proposta nr. 62 del 05/06/2014 - Determinazione nr. 1376 del 05/06/2014 OGGETTO: L.R. 10/1988 art. 27

Dettagli

BANDO PER L'EROGAZIONE DI CONTRIBUTI PER IL

BANDO PER L'EROGAZIONE DI CONTRIBUTI PER IL Indice ART. 1 (FINALITÀ).......... 2 ART. 2 (INTERVENTI AMMISSIBILI)...... 2 ART. 3 (DESTINATARI)........ 2 ART. 4 (MODALITÀ E TERMINI DI PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE)...... 2 ART. 5 (COSTI AMMISSIBILI).........

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone. SETTORE PROGRAMMAZIONE Contributi Opere Pubbliche I L D I R I G E N T E

REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone. SETTORE PROGRAMMAZIONE Contributi Opere Pubbliche I L D I R I G E N T E Materna Monumento ai Caduti di Porcia del contributo in conto capitale di Euro 8.000,00.= per I L D I R I G E N T E Premesso che l art. 27 della L.R. 10/1988 trasferisce alle Province funzioni per la programmazione

Dettagli

CITTÀ DI MOGLIANO VENETO

CITTÀ DI MOGLIANO VENETO CITTÀ DI MOGLIANO VENETO PROVINCIA DI TREVISO DETERMINAZIONE N. 600 DEL 04/11/2014 SETTORE SERVIZI ALLA PERSONA Ufficio Servizi Cimiteriali OGGETTO: Sostituzione lastra pertinente loculo n. 10 fila 3 del

Dettagli

BANDO PUBBLICO PER IMPIANTI FOTOVOLTAICI 2008

BANDO PUBBLICO PER IMPIANTI FOTOVOLTAICI 2008 ASSESSORATO DELL INDUSTRIA SERVIZIO ENERGIA BANDO PUBBLICO PER IMPIANTI FOTOVOLTAICI 2008 PERSONE FISICHE E SOGGETTI GIURIDICI PRIVATI DIVERSI DALLE IMPRESE Art. 24, L.R. 29 maggio 2007, n. 2 (LEGGE FINANZIARIA

Dettagli

Data di ri-pubblicazione bando: 25/01/2008

Data di ri-pubblicazione bando: 25/01/2008 Data di ri-pubblicazione bando: 25/01/2008 BANDO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI PER L ACQUISTO DI AUTOVEICOLI A BASSO IMPATTO AMBIENTALE E PER LA CONVERSIONE DEI SISTEMI DI ALIMENTAZIONE. 1 Oggetto e

Dettagli

COMUNE DI PREDAIA PROVINCIA DI TRENTO

COMUNE DI PREDAIA PROVINCIA DI TRENTO COMUNE DI PREDAIA PROVINCIA DI TRENTO Via Simone Barbacovi, 4-38012 Frazione Taio Tel. 0463-468114 Fax 0463-468521 e-mail comune@comune.predaia.tn.it pec: comune@pec.comune.predaia.tn.it Decreto n. 136

Dettagli

COMUNE DI ZEDDIANI PROVINCIA DI OR V E R B AL E D I D E L I B E R AZ I ONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 101

COMUNE DI ZEDDIANI PROVINCIA DI OR V E R B AL E D I D E L I B E R AZ I ONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 101 C o p i a COMUNE DI ZEDDIANI PROVINCIA DI OR V E R B AL E D I D E L I B E R AZ I ONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 101 OGGETTO: INTERVENTO DI MANUTENZIONE,SISTEMAZIONE E COMPLETAMENTO DEL MAGAZZINO COMUNALE

Dettagli

QUOTA STANZIATA 10.000,00

QUOTA STANZIATA 10.000,00 BANDO PUBBLICO PER L ASSEGNAZIONE DI CONTRIBUTO A FONDO PERDUTO PER LA RIMOZIONE E LO SMALTIMENTO DI LASTRE IN CEMENTO AMIANTO IN FABBRICATI ED EDIFICI AD USO RESIDENZIALE E PERTINENZE QUOTA STANZIATA

Dettagli

Comunità Rotaliana - Königsberg

Comunità Rotaliana - Königsberg Comunità Rotaliana - Königsberg (Provincia di Trento) VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 18 dell Organo esecutivo della Comunità OGGETTO: Fondo Unico Territoriale. Concessione amministrativa al Comune di San

Dettagli

COMUNE DI ARESE Provincia di Milano

COMUNE DI ARESE Provincia di Milano COMUNE DI ARESE Provincia di Milano REGOLAMENTO PER L ASSEGNAZIONE DI FINANZIAMENTI AI PRIVATI PER IL RIFACIMENTO DELLE COPERTURE IN ETERNIT DEGLI EDIFICI E L INSTALLAZIONE DI PANNELLI SOLARI TERMICI REGOLAMENTO

Dettagli

CONTRIBUTI PER LA REALIZZAZIONE DI PROGETTI DIRETTI ALL INCREMENTO DEL LIVELLO DI RACCOLTA DIFFERENZIATA DEGLI RSU PRODOTTI SUL TERRITORIO DI ATO

CONTRIBUTI PER LA REALIZZAZIONE DI PROGETTI DIRETTI ALL INCREMENTO DEL LIVELLO DI RACCOLTA DIFFERENZIATA DEGLI RSU PRODOTTI SUL TERRITORIO DI ATO BANDO RISERVATO AI GESTORI DEL SERVIZIO DI RACCOLTA RIFIUTI URBANI E RACCOLTA DIFFERENZIATA DEGLI ATO 5, 6, 10 CONTRIBUTI PER LA REALIZZAZIONE DI PROGETTI DIRETTI ALL INCREMENTO DEL LIVELLO DI RACCOLTA

Dettagli

COMUNE DI SUELLI. Settore Socio Assistenziale SETTORE : Garau Massimiliano. Responsabile: 240 NUMERAZIONE SETTORIALE N. 55 NUMERAZIONE GENERALE N.

COMUNE DI SUELLI. Settore Socio Assistenziale SETTORE : Garau Massimiliano. Responsabile: 240 NUMERAZIONE SETTORIALE N. 55 NUMERAZIONE GENERALE N. COMUNE DI SUELLI SETTORE : Responsabile: Settore Socio Assistenziale Garau Massimiliano NUMERAZIONE GENERALE N. 240 NUMERAZIONE SETTORIALE N. 55 in data 18/04/2014 OGGETTO: Programma sperimentale " Ritornare

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE DELLE ASSOCIAZIONI INDICE

REGOLAMENTO COMUNALE DELLE ASSOCIAZIONI INDICE C O M U N E D I B A Z Z A N O REGOLAMENTO COMUNALE DELLE ASSOCIAZIONI Allegato alla delibera di Consiglio Comunale n.104 del28/11/2011 INDICE Art. 1 - Finalità Art. 2- Registro comunale delle associazioni

Dettagli

C I T T À D I C O N E G L I A N O

C I T T À D I C O N E G L I A N O Prot. n. 47660/AEP del 15/09/06 BANDO PER L ASSEGNAZIONE DI CONTRIBUTI PER FAVORIRE L ALLACCIAMENTO ALLA RETE DI DISTRIBUZIONE DEL GAS METANO PER LA TRASFORMAZIONE A GAS NATURALE DEGLI IMPIANTI PER RISCALDAMENTO

Dettagli

DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE DEL SERVIZIO. N. 292 Reg. Generale Det. Foggia, 24.01.2007

DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE DEL SERVIZIO. N. 292 Reg. Generale Det. Foggia, 24.01.2007 PROVINCIA DI FOGGIA Piazz a XX Set t embr e, 20-71100 FOGGIA SETTORE POLITICHE DEL LAVORO E FORMAZIONE PROFESSIONALE Via Paolo Telesforo, 25 - _ 0881/7911 DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE DEL SERVIZIO N. 292

Dettagli

COMUNE DI ZIANO PIACENTINO PROVINCIA DI PIACENZA

COMUNE DI ZIANO PIACENTINO PROVINCIA DI PIACENZA COPIA COMUNE DI ZIANO PIACENTINO PROVINCIA DI PIACENZA DELIBERAZIONE N. 46 in data: 06.11.2014 VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: CONVENZIONE 'PROVINCIA PIU' BELLA' TRA IL COMUNE DI

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI BENEFICI TESI ALLA VALORIZZAZIONE DEI CENTRI STORICI

REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI BENEFICI TESI ALLA VALORIZZAZIONE DEI CENTRI STORICI Comune di Pitigliano (Provincia di Grosseto) Comune di Pitigliano Provincia di Grosseto Allegato alla delibera del C.C. n. 40 del 28.09.2010 Il Segretario Comunale F.to Sommovigo M.P. REGOLAMENTO PER LA

Dettagli

COMUNE DI DECIMOMANNU

COMUNE DI DECIMOMANNU COMUNE DI DECIMOMANNU SETTORE : Settore Tecnico Responsabile: responsabile settore tecnico Tocco Giovanni DETERMINAZIONE N. 331 in data 09/04/2014 OGGETTO: SERVIZIO DI IGIENE URBANA - FRAZIONE UMIDA. RETTIFICA

Dettagli

CITTÀ DI VITTORIA AVVISO PUBBLICO PER ACQUISTO DI ALLOGGI IMMEDIATAMENTE DISPONIBILI. L AMMINISTRAZIONE COMUNALE di VITTORIA RENDE NOTO

CITTÀ DI VITTORIA AVVISO PUBBLICO PER ACQUISTO DI ALLOGGI IMMEDIATAMENTE DISPONIBILI. L AMMINISTRAZIONE COMUNALE di VITTORIA RENDE NOTO CITTÀ DI VITTORIA AVVISO PUBBLICO PER ACQUISTO DI ALLOGGI IMMEDIATAMENTE DISPONIBILI L AMMINISTRAZIONE COMUNALE di VITTORIA RENDE NOTO Che sulla Gazzetta Ufficiale della Regione Siciliana, parte I, n.

Dettagli

(approvato con delib. del C.C. n. del )

(approvato con delib. del C.C. n. del ) REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI ECONOMICI PER LO SMALTIMENTO DI MATERIALI CONTENENTI AMIANTO PRESSO IMMOBILI AD USO CIVILE ABITAZIONE E RELATIVE PERTINENZE (approvato con delib. del

Dettagli

COMUNE DI PREDAIA. (Provincia di Trento) VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 72 DELLA GIUNTA COMUNALE. Alla trattazione in oggetto sono presenti i Signori:

COMUNE DI PREDAIA. (Provincia di Trento) VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 72 DELLA GIUNTA COMUNALE. Alla trattazione in oggetto sono presenti i Signori: COPIA COMUNE DI PREDAIA (Provincia di Trento) VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 72 DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: Corsi di lingua inglese rivolto ai bambini della scuola primaria e ai ragazzi frequentanti la

Dettagli

BANDO PER LA CONCESSIONE

BANDO PER LA CONCESSIONE BANDO PER LA CONCESSIONE Dl CONTRIBUTI PER LA BONIFICA, RIMOZIONE E SMALTIMENTO DI COPERTURE IN AMIANTO DA FABBRICATI ED EDIFICI AD USO CIVILE, PRODUTTIVO, COMMERCIALE, TERZIARIO ED AGRICOLO. ANNO 2015

Dettagli

Comune di Sarroch. Provincia di Cagliari VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

Comune di Sarroch. Provincia di Cagliari VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Comune di Sarroch Provincia di Cagliari VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COPIA N 8 OGGETTO: Approvazione progetto definitivo e progetto esecutivo dei lavori di ristrutturazione e adeguamento

Dettagli

ALLEGATOA alla Dgr n. 2459 del 04 agosto 2009 pag. 1/5

ALLEGATOA alla Dgr n. 2459 del 04 agosto 2009 pag. 1/5 giunta regionale 8^ legislatura ALLEGATOA alla Dgr n. 2459 del 04 agosto 2009 pag. 1/5 REGIONE VENETO Direzione Regionale Mobilità Bando pubblico per la concessione di finanziamenti agevolati per il settore

Dettagli

COMUNE DI LORETO COPIA DI DETERMINAZIONE 3 SETTORE - SERVIZIO LAVORI PUBBLICI - GESTIONE PATRIMONIO. n. 3/140 del 29/07/2013

COMUNE DI LORETO COPIA DI DETERMINAZIONE 3 SETTORE - SERVIZIO LAVORI PUBBLICI - GESTIONE PATRIMONIO. n. 3/140 del 29/07/2013 COPIA DI DETERMINAZIONE 3 SETTORE - SERVIZIO LAVORI PUBBLICI - GESTIONE PATRIMONIO OGGETTO: RISTRUTTURAZIONE SCUOLA COLLODI PER REALIZZAZIONE NUOVA MENSA - CIG ZAE0B0A7F5 L'anno Duemilatredici il giorno

Dettagli

Comune di Carpineto Romano PROVINCIA DI ROMA

Comune di Carpineto Romano PROVINCIA DI ROMA Comune di Carpineto Romano PROVINCIA DI ROMA ORIGINALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA MUNICIPALE N. 48 del 20/03/2015 OGGETTO: Lavori per il recupero e la messa in sicurezza della Scuola Materna ed Elementare

Dettagli

Determinazione del dirigente Numero 1089 del 25/09/2015

Determinazione del dirigente Numero 1089 del 25/09/2015 Determinazione del dirigente Numero 1089 del 25/09/2015 Oggetto : 05 RISTRUTTURAZIONE DEGLI INFISSI LIGNEI POSTI AL PIANO TERRA DEI LOCALI DI PALAZZO DEL PODESTÀ. AFFIDAMENTO LAVORI DITTA NESCI ALBERTO.

Dettagli

COMUNE DI SIAMAGGIORE Provincia di Oristano Via San Costantino n. 2 Cap. 09070 Siamaggiore - C.F. 00070940954

COMUNE DI SIAMAGGIORE Provincia di Oristano Via San Costantino n. 2 Cap. 09070 Siamaggiore - C.F. 00070940954 COMUNE DI SIAMAGGIORE Provincia di Oristano Via San Costantino n. 2 Cap. 09070 Siamaggiore - C.F. 00070940954 Scadenza: ore 13,00 del giorno 18/03/2014 BANDO Misure di sostegno dei piccoli comuni L.R.

Dettagli

SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA EDILIZIA (SCIA)

SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA EDILIZIA (SCIA) PRATICA EDILIZIA N. ANNO NUOVA VARIANTE A DEL Comune di Vedano al Lambro ANNULLAMENTO / ARCHIVIAZIONE - RICHIESTA DEL PROT. DA PRESENTARSI DOPO L OTTENIMENTO DEGLI EVENTUALI ALTRI ATTI PREVISTI DALLE NORMATIVE

Dettagli

COMUNE DI SINNAI PROVINCIA DI CAGLIARI

COMUNE DI SINNAI PROVINCIA DI CAGLIARI COMUNE DI SINNAI PROVINCIA DI CAGLIARI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N 186 Data 24/12/2015 OGGETTO: Progetti per l utilizzo di lavoratori già percettori di ammortizzatori sociali in deroga. Atto

Dettagli

COMUNE DI MARACALAGONIS PROVINCIA DI CAGLIARI

COMUNE DI MARACALAGONIS PROVINCIA DI CAGLIARI COMUNE DI MARACALAGONIS PROVINCIA DI CAGLIARI SERVIZIO GIURIDICO SOCIALE C O P I A DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO DI LIQUIDAZIONE DI SPESA N. 495 del 24/08/2015 del registro generale OGGETTO:

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE n. 3 5

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE n. 3 5 VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE n. 3 5 OGGETTO: Legge Regionale n. 29 del 13.10.1998. Tutela e valorizzazione dei Centri Storici della Sardegna. Bando 2015 - Finanziamento di Programmi

Dettagli

COMUNE DI MARACALAGONIS PROVINCIA DI CAGLIARI

COMUNE DI MARACALAGONIS PROVINCIA DI CAGLIARI COMUNE DI MARACALAGONIS PROVINCIA DI CAGLIARI Servizio Ec. Finanziario e Politiche Sociali C O P I A DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO DI LIQUIDAZIONE DI SPESA N. 286 del 22/04/2014 del registro

Dettagli