1. COMUNICAZIONI DELLA F.I.G.C.

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "1. COMUNICAZIONI DELLA F.I.G.C."

Transcript

1 Federazione Italiana Giuoco Calcio Lega Nazionale Dilettanti COMITATO REGIONALE SICILIA Viale Ugo La Malfa, PALERMO CENTRALINO: FAX: Indirizzo Internet: STAGIONE SPORTIVA 2013/2014 COMUNICATO UFFICIALE N 456 Del 3 aprile COMUNICAZIONI DELLA F.I.G.C COMUNICATO UFFICIALE N. 98/A del 16 dicembre 2013 ABBREVIAZIONE DEI TERMINI PROCEDURALI DINANZI AGLI ORGANI DIGIUSTIZIA SPORTIVA PER LE ULTIME QUATTRO GIORNATE E DEGLI EVENTUALI SPAREGGI DEI CAMPIONATI REGIONALI, PROVINCIALI E DISTRETTUALI DI CALCIO A 11 E DI CALCIO A 5 MASCHILI E FEMMINILI - DELLA LEGA NAZIONALE DILETTANTI - E DEI CAMPIONATI REGIONALI, PROVINCIALI E DISTRETTUALI ALLIEVI E GIOVANISSIMI STAGIONE SPORTIVA Il Presidente Federale preso atto della richiesta della Lega Nazionale Dilettanti di abbreviazione dei termini relativi alle ultime quattro giornate e degli eventuali spareggi dei Campionati Regionali, Provinciali e Distrettuali della L.N.D. e dei Campionati Regionali, Provinciali e Distrettuali Allievi e Giovanissimi, relativi alla stagione sportiva , per i procedimenti dinanzi ai Giudici Sportivi territoriali ed alla Commissione Disciplinare territoriale; ritenuto che la necessità di dare rapidità temporale alle gare impone l emanazione di un particolare provvedimento di abbreviazione dei termini connessi alla disputa delle singole gare di dette fasi; visto l art. 33, comma 11, del Codice di Giustizia Sportiva; d e l i b e r a le seguenti modalità procedurali particolari, in uno con le necessarie abbreviazioni di termini previsti dal Codice di Giustizia Sportiva; a) per i procedimenti di prima istanza avanti il Giudice Sportivo territoriale: - gli eventuali reclami, avverso la regolarità dello svolgimento delle gare, a norma dell art. 29, n. 3, C.G.S., dovranno pervenire via telefax o altro mezzo idoneo o essere depositati presso la sede del Comitato Regionale o Delegazione Provinciale o Distrettuale (nel caso di attività organizzata dalle Delegazioni Provinciali o Distrettuali), entro le ore del secondo giorno successivo alla data di effettuazione della gara, con contestuale invio, sempre nel predetto termine, di copia alla controparte, se proceduralmente prevista, oltre al versamento della tassa e alle relative motivazioni, preceduto da telegramma o telefax entro le ore del giorno successivo all effettuazione della gara stessa. L attestazione dell invio alla eventuale controparte deve essere allegata al reclamo. - gli eventuali reclami, avverso la regolarità dello svolgimento delle gare, a norma dell art. 29, n. 5 e 7, C.G.S., dovranno pervenire via telefax o altro mezzo idoneo o essere depositati presso la sede del Comitato Regionale o Delegazione Provinciale o Distrettuale (nel caso di attività organizzata dalle Delegazioni Provinciali o Distrettuali), entro le ore del secondo giorno successivo alla data di effettuazione della gara, con contestuale invio, sempre nel predetto termine, di copia alla controparte, se

2 2 proceduralmente prevista, oltre al versamento della tassa e delle relative motivazioni. L attestazione dell invio alla eventuale controparte deve essere allegata al reclamo. Il Comunicato Ufficiale sarà pubblicato immediatamente dopo le decisioni del Giudice Sportivo territoriale e trasmesso via telefax o altro mezzo idoneo alle Società interessate. In ogni caso lo stesso si intende conosciuto dalla data di pubblicazione del Comunicato Ufficiale (Art. 22, comma 11, C.G.S.). b) per i procedimenti di seconda ed ultima istanza avanti la Commissione Disciplinare territoriale: gli eventuali reclami alla Commissione Disciplinare territoriale presso il Comitato Regionale, avverso le decisioni del Giudice Sportivo territoriale, dovranno pervenire a mezzo telefax o altro mezzo idoneo o essere depositati presso la sede del Comitato Regionale entro le ore del secondo giorno successivo alla pubblicazione del Comunicato Ufficiale recante i provvedimenti del Giudice Sportivo territoriale con contestuale invio sempre nel predetto termine di copia alla controparte, se proceduralmente prevista, oltre al versamento della tassa e alle relative motivazioni. L attestazione dell invio alla eventuale controparte deve essere allegata al reclamo. L eventuale controparte ove lo ritenga potrà far pervenire a mezzo telefax o altro mezzo idoneo, le proprie deduzioni presso la sede dello stesso Comitato Regionale entro le ore del giorno successivo alla data di ricezione del reclamo, oppure potrà esporle in sede di discussione del gravame. La Commissione Disciplinare territoriale esaminerà il reclamo e deciderà nella stessa giornata della discussione, con pubblicazione del relativo Comunicato Ufficiale che sarà trasmesso alle due Società interessate mediante trasmissione via telefax o altro mezzo idoneo. In ogni caso la decisione si intende conosciuta dalla data di pubblicazione del Comunicato Ufficiale (Art. 22, comma 11, C.G.S.) COMUNICATO UFFICIALE N. 99/A del 16 DICEMBRE 2013 ABBREVIAZIONE DEI TERMINI PROCEDURALI DINANZI AGLI ORGANI DI GIUSTIZIA SPORTIVA PER LE GARE DI PLAY OFF E PLAY OUT DEI CAMPIONATI REGIONALI, PROVINCIALI E DISTRETTUALI DI CALCIO A 11 E DI CALCIO A 5 MASCHILI E FEMMINILI - DELLA LEGA NAZIONALE DILETTANTI STAGIONE SPORTIVA Il Presidente Federale preso atto della richiesta della Lega Nazionale Dilettanti di abbreviazione dei termini relativi alle gare di play-off e di play-out dei Campionati Regionali, Provinciali e Distrettuali relativi alla stagione sportiva , per i procedimenti dinanzi ai Giudici Sportivi territoriali ed alla Commissione Disciplinare territoriale; ritenuto che la necessità di dare rapidità temporale alle gare impone l emanazione di un particolare provvedimento di abbreviazione dei termini connessi alla disputa delle singole gare di dette fasi; visto l art. 33, comma 11, del Codice di Giustizia Sportiva; d e l i b e r a le seguenti modalità procedurali particolari, in uno con le necessarie abbreviazioni di termini previsti dal Codice di Giustizia Sportiva; a) per i procedimenti di prima istanza avanti il Giudice Sportivo territoriale: gli eventuali reclami, avverso la regolarità dello svolgimento delle gare, a norma dell art. 29, n. 3, 5 e 7, C.G.S., dovranno pervenire via telefax o altro mezzo idoneo o essere depositati presso la sede del Comitato Regionale o Delegazione Provinciale o Distrettuale (nel caso di attività organizzata dalle Delegazioni Provinciali o Distrettuali), entro le ore del giorno successivo alla gara con contestuale invio, sempre nel predetto termine, di copia alla controparte, se proceduralmente prevista, oltre al versamento della tassa e alle relative motivazioni. L attestazione dell invio alla eventuale controparte deve essere allegata al reclamo. Il Comunicato Ufficiale sarà pubblicato immediatamente dopo le decisioni del Giudice Sportivo territoriale e trasmesso via telefax o altro mezzo idoneo alle Società interessate. In ogni caso lo stesso si intende conosciuto dalla data di pubblicazione del Comunicato Ufficiale (Art. 22, comma 11, C.G.S.). b) per i procedimenti di seconda ed ultima istanza avanti la Commissione Disciplinare territoriale: gli eventuali reclami alla Commissione Disciplinare territoriale presso il Comitato Regionale, avverso le decisioni del Giudice Sportivo territoriale, dovranno pervenire via telefax o altro mezzo idoneo o essere depositati presso la sede del Comitato Regionale entro le ore del secondo giorno successivo alla pubblicazione del Comunicato Ufficiale recante i provvedimenti del Giudice Sportivo territoriale con contestuale invio sempre nel predetto termine di copia alla controparte, se proceduralmente prevista, oltre al versamento della tassa e alle relative motivazioni.

3 3 L attestazione dell invio all eventuale controparte deve essere allegata al reclamo. L eventuale controparte ove lo ritenga potrà far pervenire le proprie deduzioni presso la sede dello stesso Comitato Regionale entro le ore del giorno successivo alla data di ricezione del reclamo, oppure potrà esporle in sede di discussione del gravame. La Commissione Disciplinare territoriale esaminerà il reclamo e deciderà nella stessa giornata della discussione, con pubblicazione del relativo Comunicato Ufficiale che sarà trasmesso alle due Società interessate mediante trasmissione via telefax o altro mezzo idoneo. In ogni caso la decisione si intende conosciuta dalla data di pubblicazione del Comunicato Ufficiale (Art. 22, comma 11, C.G.S.) COMUNICATO UFFICIALE N. 101/A del 16 DICEMBRE 2013 ABBREVIAZIONE DEI TERMINI PROCEDURALI DINANZI AGLI ORGANI DI GIUSTIZIA SPORTIVA RELATIVAMENTE ALLE FINALI REGIONALI DEI CAMPIONATI ALLIEVI E GIOVANISSIMI DILETTANTI DELLA STAGIONE SPORTIVA 2013/2014 Il Presidente Federale - Preso atto della richiesta della Lega Nazionale Dilettanti che, in considerazione delle particolari esigenze della manifestazione, chiede un provvedimento di abbreviazione dei termini dinanzi agli Organi di Giustizia Sportiva, relativamente alle finali regionali dei Campionati Allievi e Giovanissimi Dilettanti 2013/2014; - ritenuta che la necessità di dare rapidità temporale alle gare impone l emanazione di un particolare provvedimento di abbreviazione dei termini connessi alla disputa delle singole gare di detta fase; - visto l art.33, comma 11 del Codice di Giustizia Sportiva, d e l i b e r a le seguenti modalità procedurali particolari, in uno con le necessarie abbreviazioni di termini previsti dal Codice di Giustizia Sportiva: 1) Procedimenti di prima istanza avanti il Giudice Sportivo Territoriale: - i rapporti sono esaminati dal Giudice Sportivo del Comitato Regionale il giorno successivo alla disputa di ciascuna gara; - gli eventuali reclami, a norma dell art. 29 comma 3, 5 e 7, C.G.S., dovranno pervenire o essere depositati presso la sede del Comitato Regionale entro le ore del giorno successivo alla data di effettuazione della gara, con contestuale invio, sempre nel predetto termine, di copia alla controparte, se proceduralmente prevista, oltre al versamento della tassa e alle relative motivazioni; - il Comunicato Ufficiale sarà pubblicato immediatamente dopo la decisione del Giudice Sportivo e trasmesso via telefax alle Società interessate. In ogni caso, lo stesso si intende conosciuto dalla data di pubblicazione del Comunicato Ufficiale (art. 22, comma 11, C.G.S.). 2) Procedimenti di seconda ed ultima istanza avanti la Commissione disciplinare territoriale: - gli eventuali reclami alla Commissione disciplinare territoriale avverso le decisioni del Giudice Sportivo Territoriale, devono pervenire o essere depositati presso la sede del Comitato Regionale entro le ore del giorno successivo alla pubblicazione del Comunicato Ufficiale recante i provvedimenti del Giudice Sportivo, e contestuale invio sempre nel predetto termine di copia alla controparte, se proceduralmente prevista, oltre al versamento della tassa e alle relative motivazioni. L attestazione dell invio all eventuale controparte deve essere allegata al reclamo. L eventuale controparte ove lo ritenga potrà far pervenire le proprie deduzioni presso la sede dello stesso Comitato entro le ore dello stesso giorno, oppure potrà esporle in sede di discussione del gravame; - la Commissione disciplinare territoriale esaminerà il reclamo e deciderà nella stessa giornata della discussione, con pubblicazione del relativo Comunicato Ufficiale; - l inoltro dei reclami, l invio degli stessi alle eventuali controparti e la produzione di controdeduzioni potranno avvenire con l utilizzazione del telefax o altro mezzo idoneo, salvo l onere di comprovare, dinanzi alla Commissione disciplinare territoriale, l invio della copia dei motivi dei reclami alla eventuale controparte.

4 4 2. COMUNICAZIONI DEL COMITATO REGIONALE ATTIVAZIONE NUOVI INDIRIZZI DI POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA (PEC) Si comunica che questo Comitato Regionale si adegua all innovativo servizio di recapito elettronico della corrispondenza, ed ha dotato gli Uffici, i Dipendenti ed i Collaboratori di uno specifico indirizzo di posta elettronica certificata (PEC). Tale servizio sarà fornito anche, in maniera totalmente gratuita, a tutte le Società affiliate che aderiranno facendone esplicita richiesta ed alle quali saranno inviati i moduli da compilare. La posta elettronica certificata permetterà un apprezzabile riduzione dei costi per la corrispondenza e consentirà alle Società ed al Comitato Regionale di comunicare, in maniera certificata e pertanto con la valenza legale di una raccomandata con ricevuta di ritorno, con tutti i possessori di tale servizio (PEC). A breve verrà diffusa la circolare esplicativa e, nelle more, si rendono noti gli indirizzi di posta elettronica certificata (PEC) attivati da questo Comitato Regionale: Per qualsiasi informazione UFFICI DEL COMITATO REGIONALE Di seguito si riportano i numeri telefonici, il numero di fax, gli indirizzi di posta elettronica e gli indirizzi di posta elettronica certificata (PEC) dei singoli Uffici di questo C. R. Sicilia AFFARI GENERALI Fax Giattino Fabio Lo Nigro Aldo Porzio Franco (PEC) ATTIVITA AGONISTICA L.N.D. Fax Costantino Wanda (PEC) ATTIVITA AGONISTICA S.G.S. Fax Cusimano Giusy (PEC) CAMPI SPORTIVI Fax Bonsangue Giuseppe (PEC) COMMISSIONE DISCIPLINARE Fax (PEC)

5 5 CONTABILITA Fax Giannopolo Calogero Lo Iacono Lia (PEC) GIUDICE SPORTIVO Fax Boatta Simona (PEC) SEGRETERIA Fax Gatto Maria (PEC) Cinquemani Francesco (PEC) Lo Sicco Laura COMMISSARI DI CAMPO Lo Sicco Laura (PEC) SETTORE TECNICO Fax Saccà Giovanni TESSERAMENTO LND fax Cutrera Giovanni Sconzo Giulio (PEC) UFFICIO REGIONALE CALCIO A CINQUE Fax Bevilacqua Silvio Mendola Paolo (PEC)

6 6 UFFICIO REGIONALE CALCIO FEMMINILE Fax Mistretta Giuseppe Cutrera Giovanni (PEC) 2.1. Segreteria OBBLIGO DELLA CONTEMPORANEITA Al fine di garantire la regolarità dei singoli Campionati, il C.R. Sicilia L.N.D. dispone che tutte le gare delle ultime due giornate, aventi interessi di classifica in funzione della promozione diretta alle categorie superiori, della retrocessione diretta alle categorie inferiori, nonchè dell ammissione alle eventuali gare di play-off e play-out, si disputino, nei limiti del possibile, in contemporaneità di data e di orario TEMPO DI ATTESA Il Comitato, in virtù del disposto di cui all art. 54 p. 3) delle N.O.I.F., informa che nelle ultime due giornate dei Campionati di Eccellenza, Promozione, Prima e Seconda Categoria il tempo di attesa verrà ridotto a 15 minuti SANZIONI A CARICO DI DIRIGENTI, SOCI DI ASSOCIAZIONE E TESSERATI omissis 13. Per le sole gare di play-off e play-out della LND: a) le ammonizioni irrogate nelle gare di campionato non hanno efficacia per le gare di play-off e playout; b) la seconda ammonizione e l espulsione determinano l automatica squalifica per la gara successiva, salvo l applicazione di più gravi sanzioni disciplinari. La seconda ammonizione nelle gare di play-off e play-out dei campionati nazionali della Divisione calcio a cinque non determina l automatica squalifica. Le sanzioni di squalifica che non possono essere scontate in tutto o in parte nelle gare di play-off e playout devono essere scontate, anche per il solo residuo, nelle eventuali gare di spareggio-promozione previste dall art. 49, lett. c), LND, quinto capoverso, delle NOIF o, nelle altre ipotesi, nel campionato successivo, ai sensi dell art. 22, comma CONVENZIONE QUADRO TRA L UNIVERSITA TELEMATICA PEGASO E F.I.G.C. L.N.D. COMITATO REGIONALE SICILIA Siamo lieti di comunicare che e stata sottoscritta la convenzione con l Università Telematica PEGASO, attraverso la quale viene riconosciuta a tutti i tesserati della F.I.G.C. la possibilità di iscriversi ai Corsi di Laurea dell Ateneo ad un costo agevolato di 1.700,00. Si fa presente che detto beneficio potrà essere esteso anche ai prossimi congiunti (coniuge e figli) del diretto interessato.

7 EDIZIONE DEL TORNEO DELLE MADONIE - ATTIVITA AMATORI Le adesioni al Torneo dovranno pervenire al Comitato Regionale entro e non oltre il 15 Aprile 2014, compilando la domanda di affiliazione o la domanda di iscrizione, scaricabile dal sito, unitamente alla dichiarazione della piena disponibilità dell impianto ed alla tassa complessiva di 600,00 (vedere Art. 2 del Regolamento, allegato al C.U. n. 333 del 4 febbraio 2014) ATTIVAZIONE PROGRAMMA DI REVISIONE OMOLOGAZIONE IMPIANTI E stato attivato il programma di revisione delle omologazioni dei campi la cui ultima idoneità sia stata rilasciata a seguito di sopralluogo effettuato anteriormente alla data del 1 gennaio Le società affiliate interessate sono invitate a prestare la massima collaborazione ai Fiduciari Provinciali Campi, provvedendo, in tempo utile e nei giorni fissati per i sopralluoghi di rito, alla segnatura del rettangolo di giuoco. Nel richiamare integralmente la normativa federale, si raccomanda, in particolare, il rispetto: della misura minima del campo per destinazione (ml. 1,50 per i campi in terra battuta per il C11; ml. 2,50 nelle linee laterali e ml. 3,50 nelle linee di fondo per i campi in erba artificiale; ml. 1,00 per i campi di C5); dell altezza libera della recinzione interna di ml. 2,20 (altezza minima) al netto dell eventuale cordolo di supporto; recinzione priva di squarci e/o aperture in genere; delle esatte misure delle porte (ml. 7,32 x ml 2,44 per il C11 e ml. 3,00 x ml. 2,00 per il C5) per le quali non è prevista alcuna tolleranza; della planarità e della conformità alle norme federali della superficie del rettangolo di giuoco; della piena funzionalità delle docce e delle apparecchiature sanitarie negli spogliatoi associata ai requisiti di assoluta igienicità degli stessi (pareti e pavimenti puliti e privi di muffe in genere ); delle zone destinate ai giocatori locali ed a quelli ospiti, all interno degli spogliatoi; della separazione delle aree destinate al pubblico da quelle circostanti l area spogliatoi. Si fa rilevare che i requisiti di cui sopra sono essenziali per il rilascio ex novo o per la riconferma dell attestato di omologazione. Il non possesso di uno dei predetti requisiti (in particolare area per destinazione) potrebbe costituire motivo ostativo per il rilascio dell attestato di idoneità ai fini federali dell impianto e di conseguenza la non utilizzazione dello stesso per le gare ufficiali ACCOMPAGNATORI UFFICIALI - TESSERE PERSONALI DIRIGENTI L.N.D. Si ricorda che a partire dalla corrente Stagione Sportiva 2013/2014, con riferimento alle persone autorizzate ad accedere nel recinto di gioco, non saranno più disponibili le Tessere Impersonali. Le Società, in via telematica, attraverso l'area riservata presente sul portale della LND, potranno richiedere l'emissione della Tessera Personale Dirigente L.N.D.. Entrati nell area riservata attraverso la propria password, le Società dovranno seguire le istruzioni e, terminata l operazione, dovranno stampare il documento ed inviarlo alla Delegazione Provinciale/Distrettuale competente, con Distinta di Presentazione, (unitamente alla foto formato tessera e fotocopia del documento di riconoscimento) la quale, dopo l opportuna operazione di controllo, procederà all inoltro al Centro Informatico che provvederà ad

8 8 emettere il tesserino. Il tesserino in parola rappresenta una tessera identificativa ed abilita i possessori ad essere ammessi nel recinto di giuoco, ai sensi dell art. 66 delle N.O.I.F., I Direttori di gara permetteranno l'accesso al terreno di giuoco solamente ai possessori di detta Tessera oltre agli aventi titolo ossia agli appartenenti ai ruoli tecnici e/o di categoria (Allenatori, Massaggiatori, Medici...), sempre che gli stessi siano stati inseriti nella distinta di gara. In attesa del rilascio della stessa, la Società potrà utilizzare il DOCUMENTO PROVVISORIO, che potrà essere stampato dopo che la Delegazione avrà scansionato il documento rendendolo definitivo ORARIO UFFICI COMITATO REGIONALE Si pubblicano qui di seguito l orario dell apertura al pubblico, attualmente in vigore: MATTINA POMERIGGIO Lunedì C H I U S I Martedì Mercoledì Giovedì C H I U S I Venerdì Sabato C H I U S U R A T O T A L E COMUNICATI UFFICIALI COMITATO REGIONALE Si informa che i Comunicati Ufficiali sono consultabili via internet sul sito seguendo le indicazioni Comitato Regionale Sicilia e cliccando su Comunicazioni. Tuttavia, considerato che pervengono richieste da parte di alcune Società tendenti a ricevere, in cartaceo, i Comunicati Ufficiali, si comunica che a coloro che ne facessero esplicita richiesta sarà addebitata la somma di 150,00 (centocinquanta/00) per spese di stampa e spedizione. Si informa, altresi, che questo Comitato Regionale provvede alla emissione di Comunicati Ufficiali contenenti, tra l altro, i provvedimenti assunti dal Giudice Sportivo, ogni qualvolta che si disputano turni infrasettimanali, recuperi, gare di Coppe, etc Ciò al fine di evitare il semplice automatismo delle squalifiche e garantire la massima regolarità dei Campionati. * * * * * * * * Le decisioni del Comitato, del Giudice Sportivo e della Commissione Disciplinare, hanno decorrenza e sono valide a tutti gli effetti, dal giorno successivo alla data di pubblicazione del Comunicato Ufficiale indicata in calce allo stesso, ad eccezione delle sanzioni adottate dalla Commissione Disciplinare su DEFERIMENTO che saranno esecutive a decorrere dalla data di comunicazione delle stesse alle parti, in osservanza degli Artt. 35 comma 4.1 e 38 comma 8 del C.G.S. Si precisa che ha valore ufficiale, sia per il testo che per la decorrenza dei termini, unicamente la copia affissa all albo della sede del Comitato competente TESSERAMENTI SOSPESI Si invitano le società a controllare, nella propria area riservata sul sito la voce pratiche tesseramento aperte. Nel caso di tesseramenti sospesi, i calciatori vengono evidenziati in rosso e selezionando gli stessi con il mouse, nelle note verrà specificato il motivo della sospensione. Pertanto, le Società sono invitate a regolarizzare tali pratiche CIRCOLARI E COMUNICATI UFFICIALI L.N.D./F.I.G.C. Si invitano le Società a prendere visione delle Circolari ed i Comunicati Ufficiali diramati dalla L.N.D./F.I.G.C. che sono consultabili sul sito

9 MODIFICHE REGOLAMENTARI CARTE FEDERALI Poiché sono intervenute numerose variazioni attinenti, soprattutto, le norme dello Statuto Federale, delle N.O.I.F., del Codice di Giustizia Sportiva, del Settore Tecnico, etc le Società tutte sono invitate a prenderne atto e conoscenza consultando, oltre i Comunicati Ufficiali di questo C.R., le Carte Federali inserite nel sito della L.N.D., cliccando la voce Comunicazioni e, successivamente CARTE FEDERALI RICHIESTE COMMISSARI DI CAMPO Si informano le Società che le richieste di Commissari di Campo vanno inoltrate a questo Comitato entro il martedì antecedente la disputa della partita, con allegata la ricevuta del Bonifico di Euro 100,00 comprensivo di ogni diritto. Qualora la Società presenta un saldo a credito può chiedere che detta somma venga addebitata sul proprio Conto MINUTO DI RACCOGLIMENTO Si ricorda che la Segreteria Federale ha segnalato che ogni richiesta per l effettuazione del minuto di raccoglimento deve essere inoltrata alla F.I.G.C. per il tramite di questo Comitato Regionale della Lega Nazionale Dilettanti. Tali richieste debbono essere ben motivate e circostanziate (Dirigente di una Società, Tecnico, Calciatore regolarmente tesserati e risultanti agli atti depositati presso il Comitato Regionale Sicilia) e non possono, in ogni caso, essere valutate dagli Ufficiali di Gara AUTORIZZAZIONI CALCIATORI QUINDICENNI ART. 34 N.O.I.F. Il Comitato esaminate le richieste delle sotto elencate Società, avanzate con la documentazione prescritta, autorizza a partecipare a gare delle stesse, i seguenti calciatori: U.S.D. ARAGONA DI ARAGONA FANTUCCHIO GIOVANNI NATO IL MATR A.S.D. CITTA DI CARINI DI CARINI CONTRINO LUCA FRANCESCO NATO IL MATR CONTRINO MARCO CALOGERO NATO IL MATR GALLINA GIOVANNI NATO IL 26/09/1998 MATR A.S.D. HELLENIKA A.S. DI SIRACUSA FERRARO MARIA CECILIA NATA L MATR TRICOLI GIORGIA NATA IL MATR ASS. PER SCICLI DI SCICLI GALIZIA ALAN NATO IL MATR SALEMI FEDERICO NATO L MATR PROMOZIONI E RETROCESSIONI AI CAMPIONATI - STAGIONE SPORTIVA 2013/2014 CRITERI GUIDA SVOLGIMENTO GARE DI PLAY-OFF E DI PLAY-OUT - Tenuto conto della Deroga di cui al Comunicato Ufficiale della L.N.D. N. 286 del 6 Giugno 2013 si pubblicano le norme di svolgimento delle gare di Play Off e Play Out dei Campionati Regionali e Provinciali per la Stagione Sportiva 2013/14. Va premesso che, in base alle disposizioni inderogabili dell Art. 51 delle N.O.I.F.: a) la squadra prima Classificata di ogni girone viene direttamente ammessa al Campionato di categoria superiore ed almeno l ultima classificata retrocede direttamente al Campionato di categoria inferiore; b) in caso di parità di punteggio al termine del Campionato tra 2 squadre, il titolo sportivo in competizione (promozione diretta o retrocessione diretta) verrà assegnato mediante gara spareggio in campo neutro, con eventuali tempi supplementari e calci di rigore; c) in caso di parità di punteggio tra 3 o più squadre si procederà preliminarmente alla compilazione di una speciale graduatoria (cd. Classifica avulsa ) tra le squadre interessate in base all Art. 51, commi 3, 4 e 5, con spareggio in gara unica su campo neutro con eventuali tempi supplementari e calci di rigore tra le 2 squadre meglio Classificate, se si tratta di Promozione al Campionato di categoria superiore o tra le 2 squadre peggio Classificate se si tratta di Retrocessione al Campionato di categoria inferiore.

10 10 CAMPIONATO DI ECCELLENZA Promozione Le Società vincenti i rispettivi gironi acquisiscono il diritto a partecipare al Campionato di Serie D della Stagione Sportiva 2014/2015. Play-off a) partecipano alle gare di Play-Off le Società Classificate al 2, 3, 4 e 5 posto di ciascun girone; b) nell ipotesi che una delle suddette 4 Società, abbia già acquisito il diritto di partecipare al Campionato Nazionale di Serie D (Vincitrice Coppa Italia Dilettanti Fase Nazionale Vedi C.U. N. 1, punto 5) lettera A/18 ultimo capoverso) disputerà i Play-Off, al posto di quest ultima, la Società 6^ classificata del girone interessato, la quale dovrà occupare l ultimo posto nelle graduatorie delle 4 partecipanti; c) in caso di parità di punteggio tra 2 o più squadre al termine del Campionato, come previsto dal C.U. N. 286 del 6 Giugno 2013 della L.N.D., per individuare le squadre che hanno titolo a partecipare ai Play-Off ovvero per stabilire l ordine della Classifica, si procederà, in Deroga ai commi 3, 4 e 5 dell Art. 51 delle N.O.I.F., a compilare una graduatoria (cd. Classifica avulsa ) fra le squadre interessate, tenendo conto nell ordine: a. Dei punti conseguiti negli incontri diretti fra tutte le squadre; b. Della differenza tra le reti segnate e subite nei medesimi incontri; c. Della differenza tra reti segnate e subite nell intero Campionato; d. Del maggior numero di reti segnate nell intero Campionato; e. Del sorteggio. d) Nel primo turno, le 4 Società partecipanti ai Play-Off si incontreranno fra loro in gara unica sul campo delle Società che al termine del Campionato avranno occupato nei rispettivi gironi la migliore posizione in classifica, secondo i seguenti accoppiamenti: 2^ Classificata 5^ Classificata 3^ Classificata 4^ Classificata e) Se il distacco tra le squadre 2^ e 5^ Classificata è pari o superiore a 10 punti l incontro di Play-Off non verrà disputato e la Società 2^ Classificata passerà al turno successivo; f) Se il distacco tra le squadre 3^ e 4^ Classificata è pari o superiore a 10 punti l incontro di Play-Off non verrà disputato e la Società 3^ Classificata passerà al turno successivo; g) Se il distacco tra le squadre 2^ e 3^ Classificata, è pari o superiore a 10 punti, gli incontri di Play-Off non verranno disputati e la Società 2^ Classificata accede direttamente alla Fase Nazionale; h) Nel primo turno, in caso di parità al termine dei tempi regolamentari, saranno effettuati i tempi supplementari e in caso di ulteriore parità, accederà al secondo turno, la Società meglio Classificata al termine del Campionato; i) Le Società vincitrici dei due accoppiamenti, disputeranno la gara di Finale per l ammissione agli Spareggi-Promozione organizzati dalla L.N.D. Tale gara sarà disputata sul campo della squadra meglio Classificata al termine del Campionato. In caso di parità al termine dei tempi regolamentari, saranno effettuati i tempi supplementari e, in caso di ulteriore parità, verrà considerata vincente la Società in migliore posizione di Classifica al termine del Campionato. Retrocessioni Le squadre Classificate al 16 e 15 posto di ogni girone retrocederanno direttamente al Campionato di Promozione della Stagione Sportiva 2014/2015.

11 11 Play-out a) Per determinare ulteriori 2 (due) Retrocessioni le squadre Classificate all 11, 12, 13 e 14 posto di ogni girone parteciperanno ai Play-out; b) In caso di parità di punteggio tra 2 o più squadre al termine del Campionato, come previsto dal C.U. N. 286 del 6 Giugno 2013 della L.N.D., per individuare le squadre che parteciperanno ai Play-Out ovvero per stabilire l ordine della Classifica, si procederà, in Deroga ai commi 3, 4 e 5 dell Art. 51 delle N.O.I.F., a compilare una graduatoria (cd. Classifica avulsa ) fra le squadre interessate, tenendo conto nell ordine: a. Dei punti conseguiti negli incontri diretti fra tutte le squadre; b. Della differenza tra le reti segnate e subite nei medesimi incontri; c. Della differenza tra reti segnate e subite nell intero Campionato; d. Del maggior numero di reti segnate nell intero Campionato; e. Del sorteggio. c) Le 4 Società partecipanti ai Play-Out si incontreranno fra loro in gara unica sul campo delle Società che al termine del Campionato avranno occupato nei rispettivi gironi la migliore posizione in Classifica; d) In caso di parità al termine dei tempi regolamentari, verranno disputati due tempi supplementari e, persistendo la parità, retrocederà nel Campionato di Promozione la squadra peggio Classificata al termine del Campionato; e) Le 4 Società partecipanti ai Play-Out si incontreranno secondo i seguenti accoppiamenti: 11^ Classificata - 14^ Classificata 12^ Classificata - 13^ Classificata f) Se il distacco tra le squadre 11^ e 14^ Classificata è pari o superiore a 10 punti l incontro di Play-Out non verrà disputato e la Società 14^ Classificata retrocederà direttamente al Campionato di Promozione; g) Se il distacco tra le squadre 12^ e 13^ Classificata è pari o superiore a 10 punti l incontro di Play-Out non verrà disputato e la Società 13^ Classificata retrocederà direttamente al Campionato di Promozione. CAMPIONATO DI PROMOZIONE Promozione Le Società vincenti i rispettivi gironi acquisiscono il diritto a partecipare al Campionato di Eccellenza della Stagione Sportiva 2014/2015. Play-off a) partecipano alle gare di Play-Off le Società Classificate al 2, 3, 4 e 5 posto di ciascun girone; b) in caso di parità di punteggio tra 2 o più squadre al termine del Campionato, come previsto dal C.U. N. 286 del 6 Giugno 2013 della L.N.D., per individuare le squadre che hanno titolo a partecipare ai Play-Off ovvero per stabilire l ordine della Classifica, si procederà, in Deroga ai commi 3, 4 e 5 dell Art. 51 delle N.O.I.F., a compilare una graduatoria (cd. Classifica avulsa ) fra le squadre interessate, tenendo conto nell ordine: a. Dei punti conseguiti negli incontri diretti fra tutte le squadre; b. Della differenza tra le reti segnate e subite nei medesimi incontri; c. Della differenza tra reti segnate e subite nell intero Campionato; d. Del maggior numero di reti segnate nell intero Campionato; e. Del sorteggio. c) Nel primo turno, le 4 Società partecipanti ai Play-Off si incontreranno fra loro in gara unica sul campo delle Società che al termine del Campionato avranno occupato nei rispettivi gironi la migliore posizione in Classifica, secondo i seguenti accoppiamenti: 2^ Classificata 5^ Classificata 3^ Classificata 4^ Classificata d) Se il distacco tra le squadre 2^ e 5^ Classificata è pari o superiore a 10 punti l incontro di Play-Off non verrà disputato e la Società 2^ Cassificata passerà al turno successivo; e) Se il distacco tra le squadre 3^ e 4^ Classificata è pari o superiore a 10 punti l incontro di Play-Off non verrà disputato e la Società 3^ Classificata passerà al turno successivo;

12 12 f) Se il distacco tra le squadre 2^ e 3^ Classificata, è pari o superiore a 10 punti, gli incontri di Play-Off non verranno disputati e la Società 2^ Classificata accede direttamente agli Spareggi-Promozione ; g) Nel primo turno, in caso di parità al termine dei tempi regolamentari, saranno effettuati i tempi supplementari e in caso di ulteriore parità, accederà al secondo turno, la Società meglio Classificata al termine del Campionato; h) Le Società vincitrici dei due accoppiamenti, disputeranno la gara di Finale Play-Off per l ammissione agli Spareggi-Promozione. Tale gara sarà disputata sul campo della squadra meglio Classificata al termine del Campionato. In caso di parità al termine dei tempi regolamentari, saranno effettuati i tempi supplementari e, in caso di ulteriore parità, verrà considerata vincente la Società in migliore posizione di Classifica al termine del Campionato. Gare Spareggio-Promozione Le Società vincenti la gara Finale Play-Off o la Società 2^ Classificata, così come stabilito dalla superiore lettera f), disputeranno una gara di Spareggio per l ammissione al Campionato di Eccellenza 2014/2015 secondo il seguente schema: Vincente Girone A Vincente Girone C - Vincente Girone B - Vincente Girone D Le gare di Spareggio-Promozione si disputeranno in gara unica, in campo neutro. In caso di parità al termine dei tempi regolamentari, saranno effettuati i tempi supplementari e, in caso di ulteriore parità, si procederà all effettuazione dei tiri di rigore. Nel caso in cui dal Campionato Nazionale Serie D Retrocederanno N. 4 squadre Siciliane, le Società vincenti le gare di Spareggio-Promozione disputeranno una ulteriore gara di Spareggio per determinare 1 (una) sola ammissione al Campionato di Eccellenza. Rimane inteso che, considerando la partecipazione alle gare di Play-Off particolarmente significativa sotto il profilo sportivo, in caso di vacanza organica nel Campionato di Eccellenza verrà automaticamente inserita la Società Perdente l ulteriore gara di Spareggio. Retrocessioni Il Consiglio Direttivo, nella seduta del 6 settembre 2013, ha deliberato la Retrocessione di N. 3 squadre: 1 Retrocessione diretta e 2 Retrocessioni a seguito di gare di Play-out La squadra classificata al 15 posto di ogni girone retrocederà direttamente al Campionato di Prima Categoria della Stagione Sportiva 2014/2015. Play-out a) Per determinare ulteriori 2 (due) Retrocessioni le squadre Classificate all 11, 12, 13 e 14 posto di ogni girone parteciperanno ai Play-out; b) In caso di parità di punteggio tra 2 o più squadre al termine del Campionato, come previsto dal C.U. N. 286 del 6 Giugno 2013 della L.N.D., per individuare le squadre che parteciperanno ai Play-Out ovvero per stabilire l ordine della Classifica, si procederà, in Deroga ai commi 3, 4 e 5 dell Art. 51 delle N.O.I.F., a compilare una graduatoria (cd. Classifica avulsa ) fra le squadre interessate, tenendo conto nell ordine: a. Dei punti conseguiti negli incontri diretti fra tutte le squadre; b. Della differenza tra le reti segnate e subite nei medesimi incontri; c. Della differenza tra reti segnate e subite nell intero Campionato; d. Del maggior numero di reti segnate nell intero Campionato; e. Del sorteggio. c) Le 4 Società partecipanti ai Play-Out si incontreranno fra loro in gara unica sul campo delle Società che al termine del Campionato avranno occupato nei rispettivi gironi la migliore posizione in Classifica;

13 13 d) In caso di parità al termine dei tempi regolamentari, verranno disputati due tempi supplementari e, persistendo la parità, retrocederà nel Campionato di Prima Categoria la squadra peggio Classificata al termine del Campionato; e) Le 4 Società partecipanti ai Play-Out si incontreranno secondo i seguenti accoppiamenti: 11^ Classificata - 14^ Classificata 12^ Classificata - 13^ Classificata f) Se il distacco tra le squadre 11^ e 14^ Classificata è pari o superiore a 10 punti l incontro di Play-Out non verrà disputato e la Società 14^ Classificata retrocederà direttamente al Campionato di Prima Categoria; g) Se il distacco tra le squadre 12^ e 13^ Classificata è pari o superiore a 10 punti l incontro di Play-Out non verrà disputato e la Società 13^ Classificata retrocederà direttamente al Campionato di Prima Categoria. CAMPIONATO DI PRIMA CATEGORIA Promozione Le Società vincenti i rispettivi gironi acquisiscono il diritto a partecipare al Campionato di Promozione della Stagione Sportiva 2014/2015. Play-off a) partecipano alle gare di Play-Off le Società Classificate al 2, 3, 4 e 5 posto di ciascun girone; b) in caso di parità di punteggio tra 2 o più squadre al termine del Campionato, come previsto dal C.U. N. 286 del 6 giugno 2013 della L.N.D., per individuare le squadre che hanno titolo a partecipare ai Play-Off ovvero per stabilire l ordine della Classifica, si procederà, in Deroga ai commi 3, 4 e 5 dell Art. 51 delle N.O.I.F., a compilare una graduatoria (cd. Classifica avulsa ) fra le squadre interessate, tenendo conto nell ordine: a. Dei punti conseguiti negli incontri diretti fra tutte le squadre; b. Della differenza tra le reti segnate e subite nei medesimi incontri; c. Della differenza tra reti segnate e subite nell intero Campionato; d. Del maggior numero di reti segnate nell intero Campionato; e. Del sorteggio. c) Nel primo turno, le 4 Società partecipanti ai Play-Off si incontreranno fra loro in gara unica sul campo delle Società che al termine del Campionato avranno occupato nei rispettivi gironi la migliore posizione in Classifica, secondo i seguenti accoppiamenti: 2^ Classificata 5^ Classificata 3^ Classificata 4^ Classificata d) Se il distacco tra le squadre 2^ e 5^ Classificata è pari o superiore a 10 punti l incontro di Play-Off non verrà disputato e la Società 2^ Cassificata passerà al turno successivo; e) Se il distacco tra le squadre 3^ e 4^ Classificata è pari o superiore a 10 punti l incontro di Play-Off non verrà disputato e la Società 3^ Classificata passerà al turno successivo; f) Se il distacco tra le squadre 2^ e 3^ Classificata, è pari o superiore a 10 punti, gli incontri di Play-Off non verranno disputati e la Società 2^ Classificata accede direttamente agli Spareggi-Promozione ; g) Nel primo turno, in caso di parità al termine dei tempi regolamentari, saranno effettuati i tempi supplementari e in caso di ulteriore parità, accederà al secondo turno, la Società meglio Classificata al termine del Campionato; h) Le Società vincitrici dei due accoppiamenti, disputeranno la gara di Finale Play-Off per l ammissione agli Spareggi-Promozione. Tale gara sarà disputata sul campo della squadra meglio Classificata al termine del Campionato. In caso di parità al termine dei tempi regolamentari, saranno effettuati i tempi supplementari e, in caso di ulteriore parità, verrà considerata vincente la Società in migliore posizione di Classifica al termine del Campionato.

14 14 Gare Spareggio-Promozione Le Società vincenti la gara Finale Play-Off o la Società 2^ Classificata, così come stabilito dalla superiore lettera f), disputeranno una gara di Spareggio per l ammissione al Campionato di Promozione 2014/2015 secondo il seguente schema: Vincente Girone A Vincente Girone C Vincente Girone E Vincente Girone G - Vincente Girone B - Vincente Girone D - Vincente Girone F - Vincente Girone H Le gare di Spareggio-Promozione si disputeranno in gara unica, in campo neutro. In caso di parità al termine dei tempi regolamentari, saranno effettuati i tempi supplementari e, in caso di ulteriore parità, si procederà all effettuazione dei tiri di rigore. Retrocessioni Le squadre Classificate al 14 posto di ogni girone retrocederanno direttamente al Campionato di Seconda Categoria della Stagione Sportiva 2014/2015. Play-out a) Per determinare 1 (una) ulteriore Retrocessione le squadre Classificate al 10, 11, 12 e 13 posto di ogni girone parteciperanno ai Play-Out; b) In caso di parità di punteggio tra 2 o più squadre al termine del Campionato, come previsto dal C.U. N. 286 del 6 Giugno 2013 della L.N.D., per individuare le squadre che parteciperanno ai Play-Out ovvero per stabilire l ordine della Classifica, si procederà, in Deroga ai commi 3, 4 e 5 dell Art. 51 delle N.O.I.F., a compilare una graduatoria (cd. Classifica avulsa ) fra le squadre interessate, tenendo conto nell ordine: a. Dei punti conseguiti negli incontri diretti fra tutte le squadre; b. Della differenza tra le reti segnate e subite nei medesimi incontri; c. Della differenza tra reti segnate e subite nell intero Campionato; d. Del maggior numero di reti segnate nell intero Campionato; e. Del sorteggio. c) Nel primo turno, le 4 Società partecipanti ai Play-Out si incontreranno fra loro in gara unica sul campo delle Società che al termine del Campionato avranno occupato nei rispettivi gironi la migliore posizione in Classifica; d) In caso di parità al termine dei tempi regolamentari, verranno disputati due tempi supplementari e, persistendo la parità, accederà al secondo turno la squadra peggiore classificata al termine del Campionato; e) Le 4 Società partecipanti ai Play-Out si incontreranno secondo i seguenti accoppiamenti: 10^ Classificata - 13^ Classificata 11^ Classificata - 12^ Classificata Le Società perdenti i due accoppiamenti, disputeranno la gara di Finale Play-Out per determinare la retrocessione. Tale gara sarà disputata sul campo della squadra meglio classificata al termine del Campionato. In caso di parità al termine dei tempi regolamentari, saranno effettuati i tempi supplementari e, in caso di ulteriore parità, retrocederà la squadra peggiore classificata al termine del Campionato. f) Se, al termine del campionato, il distacco tra le squadre 10^ e 13^ Classificata è pari o superiore a 10 punti la fase di Play-Out non verrà disputata e la Società peggiore classificata retrocederà direttamente al Campionato di Seconda Categoria.

15 15 CAMPIONATO DI SECONDA CATEGORIA Promozione Le Società vincenti i rispettivi gironi acquisiscono il diritto a partecipare al Campionato di Prima Categoria della Stagione Sportiva 2014/2015. Play-off a) partecipano alle gare di Play-Off le Società Classificate al 2, 3, 4 e 5 posto di ciascun girone; b) in caso di parità di punteggio tra 2 o più squadre al termine del Campionato, come previsto dal C.U. N. 286 del 6 Giugno 2013 della L.N.D., per individuare le squadre che hanno titolo a partecipare ai Play-Off ovvero per stabilire l ordine della Classifica, si procederà, in Deroga ai commi 3, 4 e 5 dell Art. 51 delle N.O.I.F., a compilare una graduatoria (cd. Classifica avulsa ) fra le squadre interessate, tenendo conto nell ordine: a. Dei punti conseguiti negli incontri diretti fra tutte le squadre; b. Della differenza tra le reti segnate e subite nei medesimi incontri; c. Della differenza tra reti segnate e subite nell intero Campionato; d. Del maggior numero di reti segnate nell intero Campionato; e. Del sorteggio. c) Nel primo turno, le 4 Società partecipanti ai Play-Off si incontreranno fra loro in gara unica sul campo delle Società che al termine del Campionato avranno occupato nei rispettivi gironi la migliore posizione in Classifica, secondo i seguenti accoppiamenti: 2^ Classificata 5^ Classificata 3^ Classificata 4^ Classificata d) Se il distacco tra le squadre 2^ e 5^ Classificata è pari o superiore a 10 punti l incontro di Play-Off non verrà disputato e la Società 2^ Classificata passerà al turno successivo; e) Se il distacco tra le squadre 3^ e 4^ Classificata è pari o superiore a 10 punti l incontro di Play-Off non verrà disputato e la Società 3^ Classificata passerà al turno successivo; f) Se il distacco tra le squadre 2^ e 3^ Classificata, è pari o superiore a 10 punti, gli incontri di Play-Off non verranno disputati e la Società 2^ Classificata acquisirà il diritto a partecipare al Campionato di Prima Categoria 2014/2015; g) Nel primo turno, in caso di parità al termine dei tempi regolamentari, saranno effettuati i tempi supplementari e in caso di ulteriore parità, accederà al secondo turno, la Società meglio Classificata al termine del Campionato; h) Le Società vincitrici dei due accoppiamenti, disputeranno la gara di Finale Play-Off e la squadra vincente acquisirà il diritto a partecipare al Campionato di Prima Categoria 2014/2015. Tale gara sarà disputata sul campo della squadra meglio Classificata al termine del Campionato. In caso di parità al termine dei tempi regolamentari, saranno effettuati i tempi supplementari e, in caso di ulteriore parità, verrà considerata vincente la Società in migliore posizione di Classifica al termine del Campionato. Retrocessioni Le squadre classificate al 12 posto di ogni girone retrocederanno direttamente al Campionato di Terza Categoria della stagione sportiva 2014/2015. Play-out Non sono previste gare di Play-Out. PROGRAMMA GARE PLAY OFF/OUT CAMPIONATO DI ECCELLENZA Play off 1ma giornata Sabato 26 aprile o Domenica 27 aprile 2014 ore Finale - Sabato 3 maggio o Domenica 4 maggio 2014 ore Play Out Sabato 26 aprile o Domenica 27 aprile 2014 ore 16.30

16 16 CAMPIONATO DI PROMOZIONE Play off 1ma giornata - Sabato 26 aprile o Domenica 27 aprile 2014 ore Finale - Sabato 3 maggio o Domenica 4 maggio 2014 ore Spareggio Promozione: - Sabato 10 maggio o Domenica 11 maggio 2014 ore Play Out Sabato 3 maggio o Domenica 27 aprile 2014 ore CAMPIONATO DI PRIMA CATEGORIA Play off 1ma giornata Sabato 12 aprile o Domenica 13 aprile 2014 ore Finale - Sabato 26 aprile o Domenica 27 aprile 2014 ore Spareggio Promozione: - Sabato 3 maggio o Domenica 4 maggio 2014 ore Play Out 1ma giornata Play out - Sabato 26 aprile o Domenica 27 aprile 2014 ore Finale - Sabato 3 maggio o Domenica 4 maggio 2014 ore CAMPIONATO DI SECONDA CATEGORIA Play off 1ma giornata - Sabato 12 aprile o Domenica 13 aprile 2014 ore Finale - Sabato 26 aprile o Domenica 27 aprile 2014 ore Modifiche al programma gare CAMPIONATO DI PROMOZIONE Girone B Ghibellina/Castelbuono 1975 del ore Giocasi Sabato ore CAMPIONATO REGIONALE JUNIORES SECONDA FASE Città di Mascalucia/Leonfortese del ore Giocasi Giovedì 10 aprile 2014 ore Leonforte/Città di Mascalucia del Mascalucia dell ore Giocasi Domenica 13 aprile 2014 ore Parmonval/Vincente Trapani A del ore Verrà prossimamente programmata non appena verrà comunicata la Società Vincente il Girone di Trapani Pubblicato in Palermo ed affisso all albo del C.R. Sicilia il 3/4/2014 Il Segretario Maria Gatto Il Presidente Sandro Morgana

ATTIVITA GIOVANILE SUL TERRITORIO STAGIONE SPORTIVA 2014/2015

ATTIVITA GIOVANILE SUL TERRITORIO STAGIONE SPORTIVA 2014/2015 F.I.G.C. C.R. L.N.D. SICILIA COMUNICATO UFFICIALE n 28/sgs 05 dell 8 agosto 2014 1. ATTIVITA AGONISTICA 1.1. ELENCO DELLE SOCIETA RIPESCATE ED AMMESSE AI CAMPIONATI REG.LI 2014/2015 Di seguito si pubblica

Dettagli

DISCIPLINA GARE DI PLAY OFF E DI PLAY OUT- STAGIONE 2012/2013.

DISCIPLINA GARE DI PLAY OFF E DI PLAY OUT- STAGIONE 2012/2013. DISCIPLINA GARE DI PLAY OFF E DI PLAY OUT- STAGIONE 2012/2013. Qui di seguito si riporta la normativa definitiva che disciplina l organizzazione della gare di Play-Off e di Play-Out Il Consiglio Direttivo

Dettagli

Comunicato Ufficiale N 5 C5 del 02/08/2012

Comunicato Ufficiale N 5 C5 del 02/08/2012 - CRL 5 C5/1 - Federazione Italiana Giuoco Calcio Lega Nazionale Dilettanti COMITATO REGIONALE LAZIO Via Tiburtina, 1072-00156 ROMA Tel.: 06 416031 (centralino) - Fax 06 41217815 Indirizzo Internet: www.lnd.it

Dettagli

Comunicato Ufficiale N.64

Comunicato Ufficiale N.64 1. COMUNICAZIONI DELLA F.I.G.C. 2. COMUNICAZIONI DELLA L.N.D. Stagione Sportiva 2014/2015 Comunicato Ufficiale N.64 3. COMUNICAZIONI DELLA DIVISIONE CALCIO A CINQUE 3.1.1. ATTIVITA NAZIONALE STAGIONE SPORTIVA

Dettagli

Comunicato Ufficiale N. 037

Comunicato Ufficiale N. 037 Stagione Sportiva 2015/2016 Comunicato Ufficiale N. 037 1. Comunicazioni della F.I.G.C. 2. Comunicazioni della L.N.D. 3. Comunicazioni della Divisione Calcio a Cinque ATTIVITA NAZIONALE STAGIONE SPORTIVA

Dettagli

PLAY- OFF PLAY-OUT CAMPIONATO LEGA PRO 2014-2015

PLAY- OFF PLAY-OUT CAMPIONATO LEGA PRO 2014-2015 NOVEMBRE 2008 COMUNICATO UFFICIALE N.200/DIV DEL 28 APRILE 2015 LEGA ITALIANA CALCIO PROFESSIONISTICO 200/516 PLAY- OFF PLAY-OUT CAMPIONATO LEGA PRO 2014-2015 In relazione alle gare dei Play-0ff e Play-out

Dettagli

Comunicato Ufficiale N. 65

Comunicato Ufficiale N. 65 Stagione Sportiva 2014/2015 Comunicato Ufficiale N. 65 1. Comunicazioni della F.I.G.C. 2. Comunicazioni della L.N.D. 3. Comunicazioni della Divisione Calcio a Cinque 3.1. ATTIVITA NAZIONALE STAGIONE SPORTIVA

Dettagli

ATTIVITÀ UFFICIALE DELLA LEGA NAZIONALE DILETTANTI di COMPETENZA del COMITATO REGIONALE LOMBARDIA

ATTIVITÀ UFFICIALE DELLA LEGA NAZIONALE DILETTANTI di COMPETENZA del COMITATO REGIONALE LOMBARDIA ATTIVITÀ UFFICIALE DELLA LEGA NAZIONALE DILETTANTI di COMPETENZA del COMITATO REGIONALE LOMBARDIA La Lega Nazionale Dilettanti - in attuazione delle disposizioni di cui all'art. 49, punto 1, lett. c),

Dettagli

Comunicato Ufficiale N 31 del 27 Ottobre 2011

Comunicato Ufficiale N 31 del 27 Ottobre 2011 Stagione Sportiva 2011/2012 Comunicato Ufficiale N 31 del 27 Ottobre 2011 IL COMUNICATO UFFICIALE DELLA DIVISIONE CALCIO FEMMINILE È INTEGRALMENTE CONSULTABILE PRESSO IL SITO INTERNET DELLA DIVISIONE ALL

Dettagli

COMUNICATO UFFICIALE N. 1 Stagione Sportiva 2014-2015

COMUNICATO UFFICIALE N. 1 Stagione Sportiva 2014-2015 COMUNICATO UFFICIALE N. 1 Stagione Sportiva 2014-2015 I) ATTIVITA UFFICIALE DELLA LEGA NAZIONALE DILETTANTI La Lega Nazionale Dilettanti - in attuazione delle disposizioni di cui all art. 49, punto 1,

Dettagli

CAMPIONATO NAZIONALE ALLIEVI PROFESSIONISTI SERIE A e B COMUNICATO UFFICIALE N 07 REGOLAMENTO STAGIONE SPORTIVA 2014-2015. Antonello Valentini

CAMPIONATO NAZIONALE ALLIEVI PROFESSIONISTI SERIE A e B COMUNICATO UFFICIALE N 07 REGOLAMENTO STAGIONE SPORTIVA 2014-2015. Antonello Valentini CAMPIONATO NAZIONALE ALLIEVI PROFESSIONISTI SERIE A e B COMUNICATO UFFICIALE N 07 REGOLAMENTO STAGIONE SPORTIVA 2014-2015 Antonello Valentini CAMPIONATO NAZIONALE ALLIEVI PROFESSIONISTI SERIE A e B STAGIONE

Dettagli

VIA CONTESSA CLEMENZA n. 1 88100 CATANZARO TEL.. 0961 752841/2 - FAX. 0961 752795

VIA CONTESSA CLEMENZA n. 1 88100 CATANZARO TEL.. 0961 752841/2 - FAX. 0961 752795 FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO - LEGA NAZIONALE DILETTANTI REGIONALE CALABRIA VIA CONTESSA CLEMENZA n. 1 88100 CATANZARO TEL.. 0961 752841/2 - FAX. 0961 752795 Indirizzo Internet: www.crcalabria.it

Dettagli

Comunicato Ufficiale N. 001

Comunicato Ufficiale N. 001 1 Stagione Sportiva 2010/2011 Comunicato Ufficiale N. 001 1. COMUNICAZIONI DELLA F.I.G.C. 2. COMUNICAZIONI DELLA L.N.D. 3. COMUNICAZIONI DELLA DIVISIONE CALCIO A CINQUE 1.1 SITO INTERNET Si segnala che

Dettagli

VIA CONTESSA CLEMENZA n. 1 88100 CATANZARO TEL.. 0961 752841/2 - FAX. 0961 752795

VIA CONTESSA CLEMENZA n. 1 88100 CATANZARO TEL.. 0961 752841/2 - FAX. 0961 752795 FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO - LEGA NAZIONALE DILETTANTI COMITATO REGIONALE CALABRIA VIA CONTESSA CLEMENZA n. 1 88100 CATANZARO TEL.. 0961 752841/2 - FAX. 0961 752795 Indirizzo Internet: www.crcalabria.it

Dettagli

Comunicato Ufficiale N. 066

Comunicato Ufficiale N. 066 Stagione Sportiva 2015/2016 Comunicato Ufficiale N. 066 1. Comunicazioni della F.I.G.C. 2. Comunicazioni della L.N.D. 3. Comunicazioni della Divisione Calcio a Cinque 3.1. ATTIVITA NAZIONALE STAGIONE SPORTIVA

Dettagli

Stagione Sportiva 2015/2016 Comunicato Ufficiale N 01 del 03/07/2015

Stagione Sportiva 2015/2016 Comunicato Ufficiale N 01 del 03/07/2015 Federazione Italiana Giuoco Calcio Delegazione Provinciale di COMO Via Sinigaglia n 5-22100 COMO Telefono 031-574714 - Fax 031-574781 Siti Internet: http://www.lnd.it e-mail: del.como@lnd.it http://www.figc.co.it

Dettagli

VIA CONTESSA CLEMENZA n. 1 88100 CATANZARO TEL.. 0961 752841/2 - FAX. 0961 752795

VIA CONTESSA CLEMENZA n. 1 88100 CATANZARO TEL.. 0961 752841/2 - FAX. 0961 752795 FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO - LEGA NAZIONALE DILETTANTI REGIONALE CALABRIA VIA CONTESSA CLEMENZA n. 1 88100 CATANZARO TEL.. 0961 752841/2 - FAX. 0961 752795 Indirizzo Internet: www.crcalabria.it

Dettagli

VIA CONTESSA CLEMENZA n. 1 88100 CATANZARO TEL.. 0961 752841/2 - FAX. 0961 752795

VIA CONTESSA CLEMENZA n. 1 88100 CATANZARO TEL.. 0961 752841/2 - FAX. 0961 752795 FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO - LEGA NAZIONALE DILETTANTI REGIONALE CALABRIA VIA CONTESSA CLEMENZA n. 1 88100 CATANZARO TEL.. 0961 752841/2 - FAX. 0961 752795 Indirizzo Internet: www.crcalabria.it

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico. Regolamenti per Tornei a carattere Regionale Provinciale e Locale

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico. Regolamenti per Tornei a carattere Regionale Provinciale e Locale FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico Regolamenti per Tornei a carattere Regionale Provinciale e Locale Stagione Sportiva 2013/2014 (da redigere su carta intestata della Società

Dettagli

Bozza REGOLAMENTO 47 TORNEO CALCIO COPPA CITTÀ DI SINNAI

Bozza REGOLAMENTO 47 TORNEO CALCIO COPPA CITTÀ DI SINNAI COMUNE DI SINNAI PROVINCIA DI CAGLIARI Bozza REGOLAMENTO 47 TORNEO CALCIO COPPA CITTÀ DI SINNAI Premessa Lo spirito che darà vita al 47 Torneo di calcio a 11 Coppa Città di Sinnai 2014 si fonda sul principio

Dettagli

REGOLAMENTO SUPERCOPPA 2015 2016

REGOLAMENTO SUPERCOPPA 2015 2016 REGOLAMENTO SUPERCOPPA 2015 2016 Rappresentanza, Iscrizioni, Doveri e Obblighi. Articolo 1 Rappresentanza 1.01 La Divisione Calcio a Cinque organizza la Supercoppa stagione Sportiva 2015/2016, riservata

Dettagli

Stagione Sportiva 2012/2013. Comunicato Ufficiale N. 001

Stagione Sportiva 2012/2013. Comunicato Ufficiale N. 001 Stagione Sportiva 2012/2013 Comunicato Ufficiale N. 001 1. COMUNICAZIONI DELLA F.I.G.C. 2. COMUNICAZIONI DELLA L.N.D. 3. COMUNICAZIONI DELLA DIVISIONE CALCIO A CINQUE 1.1 SITO INTERNET Si segnala che l

Dettagli

NORME DI PARTECIPAZIONE ALLE MANIFESTAZIONI UFFICIALI DI CALCIO, CALCIO A 7/8 E CALCIO A 5 STAGIONE 2015/2016

NORME DI PARTECIPAZIONE ALLE MANIFESTAZIONI UFFICIALI DI CALCIO, CALCIO A 7/8 E CALCIO A 5 STAGIONE 2015/2016 NORME DI PARTECIPAZIONE ALLE MANIFESTAZIONI UFFICIALI DI CALCIO, CALCIO A 7/8 E CALCIO A 5 STAGIONE 2015/2016 Art. 1 Partecipazione degli atleti tesserati con la F.I.G.C. (Federazione Italiana Gioco Calcio)

Dettagli

REGOLAMENTO TORNEO CALCIO COPPA CITTÀ DI SINNAI 2008. Premessa

REGOLAMENTO TORNEO CALCIO COPPA CITTÀ DI SINNAI 2008. Premessa REGOLAMENTO TORNEO CALCIO COPPA CITTÀ DI SINNAI 2008 Premessa allegato "A" alla delibera di G.C. n 54 del 07.04.2008 Lo spirito che darà vita al Torneo di calcio a 11 Coppa Città di Sinnai 2008 si fonda

Dettagli

Stagione Sportiva 2015/2016. Comunicato Ufficiale N. 001

Stagione Sportiva 2015/2016. Comunicato Ufficiale N. 001 Stagione Sportiva 2015/2016 Comunicato Ufficiale N. 001 COMUNICAZIONI DELLA F.I.G.C. COMUNICAZIONI DELLA L.N.D. COMUNICAZIONI DELLA DIVISIONE CALCIO A CINQUE 1.1 SITO INTERNET Si segnala che l indirizzo

Dettagli

CIRCOLARE DI INDIZIONE DEI CAMPIONATI DI SERIE STAGIONE 2011/12

CIRCOLARE DI INDIZIONE DEI CAMPIONATI DI SERIE STAGIONE 2011/12 A tutte le Società di MonzaBrianza Loro sedi Agrate B.za 14-07-2011 Prot. 2/CPG e p.c. C.R. Lombardo FIPAV ROMA CIRCOLARE DI INDIZIONE DEI CAMPIONATI DI SERIE STAGIONE 2011/12 1. MODALITA DI SVOLGIMENTO

Dettagli

Regolamenti dell attività a squadre e dei relativi campionati Parte specifica Stagione agonistica 2015/2016

Regolamenti dell attività a squadre e dei relativi campionati Parte specifica Stagione agonistica 2015/2016 Regolamenti dell attività a squadre e dei relativi campionati Parte specifica Stagione agonistica 2015/2016 CAMPIONATI A SQUADRE... 2 Articolo 1.1. - Serie A/1 maschile.... 2 Articolo 1.2. - Serie A/2

Dettagli

1 TROFEO PERUGIA CUP 1 TROFEO PERUGIA CUP

1 TROFEO PERUGIA CUP 1 TROFEO PERUGIA CUP 1 TROFEO PERUGIA CUP Il Comitato Regionale Umbria della F.I.G.C. indice ed organizza il 1 TROFEO PERUGIA CUP Campo Federale di Prepo R E G O L A M E N T O U F F I C I A L E STAGIONE SPORTIVA 2011/2012

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico. Regolamenti per Tornei a carattere Internazionale

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico. Regolamenti per Tornei a carattere Internazionale FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico Regolamenti per Tornei a carattere Internazionale Stagione Sportiva 2014/2015 (da redigere su carta intestata della Società organizzatrice)

Dettagli

L attività della categoria Giovanissimi costituisce il primo momento di verifica del processo di apprendimento tecnico-formativo.

L attività della categoria Giovanissimi costituisce il primo momento di verifica del processo di apprendimento tecnico-formativo. 2) ATTIVITÀ GIOVANILE AGONISTICA L attività giovanile è ad indirizzo competitivo e si configura principalmente attraverso i risultati delle gare ed il comportamento disciplinare in campo e fuori di Atleti,

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO 00198 ROMA - VIA GREGORIO ALLEGRI, 14 CASELLA POSTALE 245O

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO 00198 ROMA - VIA GREGORIO ALLEGRI, 14 CASELLA POSTALE 245O FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO 00198 ROMA - VIA GREGORIO ALLEGRI, 14 CASELLA POSTALE 245O COMUNICATO UFFICIALE N. 123/A Il Consiglio Federale - Nella riunione del 31 agosto 2015; - preso atto della

Dettagli

REGOLAMENTO COPPA ITALIA LEGA PRO 2015/2016

REGOLAMENTO COPPA ITALIA LEGA PRO 2015/2016 NOVEMBRE 2008 COMUNICATO UFFICIALE N. 65/L DEL 5 AGOSTO 2015 LEGA ITALIANA CALCIO PROFESSIONISTICO 65/142 REGOLAMENTO COPPA ITALIA LEGA PRO 2015/2016 La Lega organizza per l'annata sportiva 2015-2016 la

Dettagli

Regolamenti dell attività a squadre e dei relativi campionati Parte specifica Stagione agonistica 2014/2015

Regolamenti dell attività a squadre e dei relativi campionati Parte specifica Stagione agonistica 2014/2015 Regolamenti dell attività a squadre e dei relativi campionati Parte specifica Stagione agonistica 2014/2015 CAMPIONATI A SQUADRE... 2 Articolo 1.1. - Serie A/1 maschile.... 2 Articolo 1.2. - Serie A/2

Dettagli

STRUTTURAZIONE E REGOLAMENTAZIONE FASI FINALI PROVINCIALI CALCIO A 5 CALCIO A 7 MASCHILE

STRUTTURAZIONE E REGOLAMENTAZIONE FASI FINALI PROVINCIALI CALCIO A 5 CALCIO A 7 MASCHILE STRUTTURAZIONE E REGOLAMENTAZIONE FASI FINALI PROVINCIALI CALCIO A 5 CALCIO A 7 MASCHILE FASI FINALI PROVINCIALI Le Fasi Finali Provinciali c5/c7 sono parte integrante dei Campionati 2013/14 e la mancata

Dettagli

Stagione Sportiva 2015/2016 Comunicato Ufficiale N 1 del 03/07/2015

Stagione Sportiva 2015/2016 Comunicato Ufficiale N 1 del 03/07/2015 1 FEDERAZIONE ITALIANA GIOCO CALCIO Delegazione Provinciale di LODI Via Borgo Adda, 78 26900 Lodi Tel. 0371-420868 Fax 0371-424603 E-Mail Info: del.lodi@lnd.it E-Mail Delegato: e.ampisio@lnd.it Stagione

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO 00198 ROMA - VIA GREGORIO ALLEGRI, 14 CASELLA POSTALE 245O

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO 00198 ROMA - VIA GREGORIO ALLEGRI, 14 CASELLA POSTALE 245O FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO 00198 ROMA - VIA GREGORIO ALLEGRI, 14 CASELLA POSTALE 245O COMUNICATO UFFICIALE N. 47/A Il Consiglio Federale Preso atto della proposta della Lega Nazionale Professionisti

Dettagli

DELEGAZIONE DISTRETTUALE DI ROSSANO

DELEGAZIONE DISTRETTUALE DI ROSSANO 1-1 FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO - LEGA NAZIONALE DILETTANTI DELEGAZIONE DISTRETTUALE DI ROSSANO VIALE S. ANGELO, 233 87068 - ROSSANO TEL.. 0983 514197- FAX. 0983 291717 Indirizzo Internet: http://www.lnd.it/index.php?page=pub_homeprov&p=407

Dettagli

CAMPIONATO NAZIONALE DI CALCIO AICS REGOLAMENTO GENERALE

CAMPIONATO NAZIONALE DI CALCIO AICS REGOLAMENTO GENERALE PREMESSA CAMPIONATO NAZIONALE DI CALCIO AICS La parte iniziale del regolamento è riferita alle norme di carattere generale inerenti l organizzazione dei Campionati di: Calcio a 5 maschile e femminile,

Dettagli

CHAMPIONS LEAGUE. Torneo di calcio a 7 I) REGOLAMENTO GENERALE

CHAMPIONS LEAGUE. Torneo di calcio a 7 I) REGOLAMENTO GENERALE C.U.S. FOGGIA A.S.D. Via Napoli, 109 71122 Foggia CHAMPIONS LEAGUE Torneo di calcio a 7 I) REGOLAMENTO GENERALE Articolo 1 Iscrizioni. Il Campionato Champions League 2015 è aperto a tutti (universitari

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO SETTORE GIOVANILE E SCOLASTICO

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO SETTORE GIOVANILE E SCOLASTICO FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO SETTORE GIOVANILE E SCOLASTICO 00198 ROMA VIA PO, 36 STAGIONE SPORTIVA 2015/2016 COMUNICATO UFFICIALE N 7 DEL 03/08/2015 CIRCOLARE N 1 ATTIVITÀ AGONISTICA A) Campionato

Dettagli

COMUNICATO UFFICIALE n. 37 del 28 maggio 2014

COMUNICATO UFFICIALE n. 37 del 28 maggio 2014 COMUNICATO UFFICIALE n. 37 del 28 maggio 2014 CAMPIONATO NAZIONALE DI SERIE A DI CALCIO A 11 (Stagione Sportiva 2013/2014) REGOLAMENTO 1. SQUADRE PARTECIPANTI ED ORGANICO DELLA MANIFESTAZIONE La Federazione

Dettagli

LEGA CALCIO UISP FORLI -CESENA. Categorie: ECCELLENZA e DILETTANTI

LEGA CALCIO UISP FORLI -CESENA. Categorie: ECCELLENZA e DILETTANTI LEGA CALCIO UISP FORLI -CESENA 6 CAMPIONATO PROVINCIALE 6 COPPA UISPFC di CALCIO a 11 Categorie: ECCELLENZA e DILETTANTI Norme di Partecipazione e Deroghe al Regolamento Nazionale di Calcio a 11 Stagione

Dettagli

COMUNICATO UFFICIALE N. 247 DEL 4 GIUGNO 2012. Coppa Italia 2012/2013, 2013/2014 e 2014/2015 REGOLAMENTO

COMUNICATO UFFICIALE N. 247 DEL 4 GIUGNO 2012. Coppa Italia 2012/2013, 2013/2014 e 2014/2015 REGOLAMENTO COMUNICATO UFFICIALE N. 247 DEL 4 GIUGNO 2012 Coppa Italia 2012/2013, 2013/2014 e 2014/2015 (di seguito la Competizione ) REGOLAMENTO 1) ORGANIZZAZIONE e DENOMINAZIONE DELLA COMPETIZIONE Organizzatrice

Dettagli

24 EDIZIONE TROFEO SANTA GIULIA DAL 6 AL 29 MAGGIO 2015 REGOLAMENTI CATEGORIE. REGOLAMENTO : CATEGORIA ALLIEVI 1998/1999 a 11 (undici)...

24 EDIZIONE TROFEO SANTA GIULIA DAL 6 AL 29 MAGGIO 2015 REGOLAMENTI CATEGORIE. REGOLAMENTO : CATEGORIA ALLIEVI 1998/1999 a 11 (undici)... U.S.O. UNITED ASD 24 EDIZIONE TROFEO SANTA GIULIA DAL 6 AL 29 MAGGIO 2015 REGOLAMENTI CATEGORIE REGOLAMENTO : CATEGORIA ALLIEVI 1998/1999 a 11 (undici)... 2 REGOLAMENTO : CATEGORIA GIOVANISSIMI 2000/2001

Dettagli

Comunicato Ufficiale N 005 /bis del 07/08/2010

Comunicato Ufficiale N 005 /bis del 07/08/2010 - cu 005 / 132 - Federazione Italiana Giuoco Calcio Lega Nazionale Dilettanti COMITATO REGIONALE UMBRIA Delegazione Regionale Calcio a Cinque STRADA DI PREPO N.1 = 06129 PERUGIA (PG) CENTRALINO: 075 5069611

Dettagli

Comunicato Ufficiale N. 001

Comunicato Ufficiale N. 001 Stagione Sportiva 2014/2015 Comunicato Ufficiale N. 001 1. COMUNICAZIONI DELLA F.I.G.C. 2. COMUNICAZIONI DELLA L.N.D. 3. COMUNICAZIONI DELLA DIVISIONE CALCIO A CINQUE 3.1.1 SITO INTERNET Si segnala che

Dettagli

Regolamenti 2010/2011 dell Attività a Squadre e dei relativi Campionati Parte Specifica

Regolamenti 2010/2011 dell Attività a Squadre e dei relativi Campionati Parte Specifica Regolamenti 2010/2011 dell Attività a Squadre e dei relativi Campionati Parte Specifica CAMPIONATI A SQUADRE... 2 Articolo 1.1. - Serie A/1 maschile... 2 Articolo 1.2. - Serie A/2 maschile... 4 Articolo

Dettagli

Stagione Sportiva 2014/2015 Comunicato Ufficiale N 15 del 04/09/2014

Stagione Sportiva 2014/2015 Comunicato Ufficiale N 15 del 04/09/2014 COMITATO REGIONALE LOMBARDIA Via RICCARDO PITTERI n 95/2 20134 MILANO Tel. 02.21722.899 Sito Internet: www.lnd.it Segreteria e Programmazione Gare: Tel. 02.21722.202-204 - Fax 02.21722.233 - E.mail: affarigeneralicrl@lnd.it

Dettagli

REGOLAMENTO 2011. Art. 1 COME ISCRIVERSI

REGOLAMENTO 2011. Art. 1 COME ISCRIVERSI REGOLAMENTO 2011 Art. 1 COME ISCRIVERSI somma di 350,00 nei seguenti modi: 1. Bonifico Bancario c.c. 2. Assegno non trasferibile intestato alla A.S.D. Stella Azzurra. 3. In contanti presso la sede in via

Dettagli

2 Torneo Universitario di CALCIO A 5 Memorial Mario del Sordo

2 Torneo Universitario di CALCIO A 5 Memorial Mario del Sordo C.U.S. FOGGIA A.S.D. Via Napoli, 109 71122 Foggia 2 Torneo Universitario di CALCIO A 5 Memorial Mario del Sordo IL CUS FOGGIA ORGANIZZA IL PRIMO TORNEO DI CALCIO A 5 PER TUTTI I DIPARTIMENTI DELL UNIVERSITA

Dettagli

Settore per l Attività Giovanile e Scolastica

Settore per l Attività Giovanile e Scolastica Federazione Italiana Giuoco Calcio Lega Nazionale Dilettanti COMITATO REGIONALE CAMPANIA via Strettola Sant Anna alle Paludi, 115 80142 Napoli Tel. (081) 2449030Fax (081) 2449021 Sito Internet: www.figc-campania-sgs.it

Dettagli

ASD AQUILEIA REGOLAMENTI TORNEI GIOVANILI DI CALCIO

ASD AQUILEIA REGOLAMENTI TORNEI GIOVANILI DI CALCIO ASD AQUILEIA REGOLAMENTI TORNEI GIOVANILI DI CALCIO CITTA DI AQUILEIA 2013 REGOLAMENTO CATEGORIA ALLIEVI Art. 1 organizzazione La società ASD AQUILEIA indice ed organizza un torneo a carattere regionale

Dettagli

REGOLAMENTO FIVE LEAGUE 2013/2014

REGOLAMENTO FIVE LEAGUE 2013/2014 REGOLAMENTO FIVE LEAGUE 2013/2014 Alla tredicesima edizione del campionato amatoriale di calcio a 5 partecipano 40 squadre che vengono suddivise per sorteggio in 4 gironi da 10 squadre che daranno vita

Dettagli

LEGA CALCIO UISP SIENA NORME DI PARTECIPAZIONE Stagione Sportiva 2012-2013

LEGA CALCIO UISP SIENA NORME DI PARTECIPAZIONE Stagione Sportiva 2012-2013 LEGA CALCIO UISP SIENA ZONA VALDICHIANA Comunicato 01 PROMOZIONE Gir. B Si comunica a tutte le società partecipanti al campionato di Promozione il programma della prima giornata: 1ª Giornata Girone B A.S.D.

Dettagli

COMUNICATO UFFICIALE n. 45 del 28.05.2014

COMUNICATO UFFICIALE n. 45 del 28.05.2014 F.I.G.C. Delegazione Provinciale di Ferrara via Veneziani 63/a 44124 Ferrara tel. 0532.770294 - fax. 0532.770372 Pronto F.I.G.C. Ferrara 349.3232217 COMUNICATO UFFICIALE n. 45 del 28.05.2014 Delegazione

Dettagli

COMITATO PROVINCIALE COSENZA

COMITATO PROVINCIALE COSENZA COMITATO PROVINCIALE COSENZA 02 settembre 2015 1 MOVIMENTO SPORTIVO POPOLARE ITALIA Comitato Provinciale Cosenza Lega Calcio Cosenza 1^ Traversa Kennedy, 4 87037 RENDE (CS) Tel. e fax 0984 446750 e-mail:

Dettagli

Trasferimento di calciatori giovani dilettanti e non professionisti tra società partecipanti ai Campionati organizzati dalla Lega Nazionale Dilettanti

Trasferimento di calciatori giovani dilettanti e non professionisti tra società partecipanti ai Campionati organizzati dalla Lega Nazionale Dilettanti Federazione Italiana Giuoco Calcio Lega Nazionale Dilettanti COMITATO REGIONALE VENETO DIVISIONE CALCIO A CINQUE VIA DELLA PILA 1-30175 MARGHERA (VE) CENTRALINO: 041 25.24.111 - DIVIS.CALCIO A 5: 041 25.24.114

Dettagli

Stagione Sportiva 2015/2016 Comunicato Ufficiale N 3 del 17 luglio 2015

Stagione Sportiva 2015/2016 Comunicato Ufficiale N 3 del 17 luglio 2015 DELEGAZIONE PROVINCIALE DI MONZA Via Ugolini 11 20052 MONZA Tel. 039 2326135 Fax 039 2304666 Email: del.monza@postalnd.it Sito della Delegazione di Monza all interno del Comitato Regionale Lombardia: http://www.lnd.it

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico \ Lega Nazionale Dilettanti Emilia Romagna 2011-12

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico \ Lega Nazionale Dilettanti Emilia Romagna 2011-12 Allegato F FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico \ Lega Nazionale Dilettanti Emilia Romagna 2011-12 Regolamenti per Tornei a carattere Regionale e Provinciale Attività di Base

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO 00198 ROMA - VIA GREGORIO ALLEGRI, 14 CASELLA POSTALE 245O

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO 00198 ROMA - VIA GREGORIO ALLEGRI, 14 CASELLA POSTALE 245O FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO 00198 ROMA - VIA GREGORIO ALLEGRI, 14 CASELLA POSTALE 245O COMUNICATO UFFICIALE N. 171/A Il Consiglio Federale - Nella riunione del 30 aprile 2013; - ravvisata la necessità

Dettagli

U. I. S. P. COMITATO REGIONALE VALLE D AOSTA. 2 a edizione Trofeo della Liberazione 2 Memorial Ernesto Guglielminotti

U. I. S. P. COMITATO REGIONALE VALLE D AOSTA. 2 a edizione Trofeo della Liberazione 2 Memorial Ernesto Guglielminotti A. S. D. C. G. C. CENTRO GIOVANI CALCIATORI AOSTA U. I. S. P. COMITATO REGIONALE VALLE D AOSTA A. N. P. I. 2 a edizione Trofeo della Liberazione 2 Memorial Ernesto Guglielminotti Sabato 25 aprile 2015

Dettagli

CAMPIONATO DI PALLANUOTO MASCHILE Serie A2 Edizione 2014/2015 Approvato con delibera n. 229 Consiglio Federale del 30.09.2014

CAMPIONATO DI PALLANUOTO MASCHILE Serie A2 Edizione 2014/2015 Approvato con delibera n. 229 Consiglio Federale del 30.09.2014 CAMPIONATO DI PALLANUOTO MASCHILE Serie A2 Edizione 2014/2015 Approvato con delibera n. 229 Consiglio Federale del 30.09.2014 Iscrizione Tassa Gara Sono ammesse al Campionato Nazionale di Pallanuoto Maschile

Dettagli

Campionato Serie C Regionale

Campionato Serie C Regionale Comitato Regionale CALABRIA Ufficio Gare Via Frangipane, 38 C.P. 301 89131 REGGIO CALABRIA Fax: 0965 598440 -Tel: 0965 598441 e-mail: ufficiogare@fip.it internet: www.fip.it/calabria COMUNICATO UFFICIALE

Dettagli

Stagione Sportiva 2014/2015 Comunicato Ufficiale N 44 del 25/06/2015

Stagione Sportiva 2014/2015 Comunicato Ufficiale N 44 del 25/06/2015 DELEGAZIONE PROVINCIALE DI VARESE V.le Ippodromo, 59 21100 VARESE Tel. 0332 235544 Fax. 0332 237131 Sito internet: www.lnd.it Email: del.varese@lnd.it indirizzo E-mail per il settore giovanile: del.varese@lnd.it

Dettagli

1. COMUNICAZIONI DELLA F.I.G.C.

1. COMUNICAZIONI DELLA F.I.G.C. 1. COMUNICAZIONI DELLA F.I.G.C. 1.1. COMUNICATO UFFICIALE N. 98/A del 16 dicembre 2013 ABBREVIAZIONE DEI TERMINI PROCEDURALI DINANZI AGLI ORGANI DIGIUSTIZIA SPORTIVA PER LE ULTIME QUATTRO GIORNATE E DEGLI

Dettagli

PERIODI TESSERAMENTI 2014/2015

PERIODI TESSERAMENTI 2014/2015 COMUNICATO UFFICIALE N. 169/A PERIODI TESSERAMENTI 2014/2015 TERMINI E MODALITA' STABILITI DALLA LEGA NAZIONALE DILETTANTI PER L'INVIO DELLE LISTE DI SVINCOLO, PER LE VARIAZIONI DI TESSERAMENTO E PER I

Dettagli

CIRCOLARE DI INDIZIONE DEI TROFEI BRIANZA STAGIONE 2014/15

CIRCOLARE DI INDIZIONE DEI TROFEI BRIANZA STAGIONE 2014/15 A tutte le Società di Monza Brianza Loro sedi Agrate Brianza, 22-12-2014 Prot. 211/CPG e p.c. C.R. Lombardia FIPAV ROMA CIRCOLARE DI INDIZIONE DEI TROFEI BRIANZA STAGIONE 2014/15 2 MODALITA DI SVOLGIMENTO

Dettagli

REGOLAMENTO DELL ATTIVITÀ A SQUADRE E DEI RELATIVI CAMPIONATI REGIONE LIGURIA 2015/2016

REGOLAMENTO DELL ATTIVITÀ A SQUADRE E DEI RELATIVI CAMPIONATI REGIONE LIGURIA 2015/2016 REGOLAMENTO DELL ATTIVITÀ A SQUADRE E DEI RELATIVI CAMPIONATI REGIONE LIGURIA 2015/2016 Il Comitato Regionale F.I.Te.T. Liguria indice per la stagione agonistica 2015/2016 i seguenti campionati a squadre:

Dettagli

TENNIS TAVOLO 2013-2014

TENNIS TAVOLO 2013-2014 TENNIS TAVOLO 2013-2014 Il Centro Sportivo Italiano, Comitato Provinciale di Milano, in collaborazione con SPORT-ORG snc, organizza l attività 2013/14 di Tennis Tavolo. 1 11 COPPA CSI PROVINCIALE INDIVIDUALE

Dettagli

CALENDARI UFFICIALI DEI CAMPIONATI REGIONALI DI SERIE C e D. Il presente CU integra la Circolare di Indizione pubblicata in data 2/7/13

CALENDARI UFFICIALI DEI CAMPIONATI REGIONALI DI SERIE C e D. Il presente CU integra la Circolare di Indizione pubblicata in data 2/7/13 CU 4 del 10/10/2013 CALENDARI UFFICIALI DEI CAMPIONATI REGIONALI DI SERIE C e D Il presente CU integra la Circolare di Indizione pubblicata in data 2/7/13 Si trasmettono in allegato i calendari definitivi

Dettagli

(normativa F.I.F.A. in vigore dal 01 agosto 2011 con circolare numero 1273)

(normativa F.I.F.A. in vigore dal 01 agosto 2011 con circolare numero 1273) Alla fine di ogni mese, le società che hanno fatto richiesta dovranno inoltrare all Ufficio Tornei del Settore Giovanile e Scolastico della FIGC tramite i Comitati Regionali competenti nel territorio un

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO 00198 ROMA - VIA GREGORIO ALLEGRI, 14 CASELLA POSTALE 245O

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO 00198 ROMA - VIA GREGORIO ALLEGRI, 14 CASELLA POSTALE 245O FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO 00198 ROMA - VIA GREGORIO ALLEGRI, 14 CASELLA POSTALE 245O COMUNICATO UFFICIALE N. 27/A Il Consiglio Federale - Viste le modifiche all art. 31 del Regolamento della Lega

Dettagli

COMUNICATO UFFICIALE N 01 DEL 18/07/2014

COMUNICATO UFFICIALE N 01 DEL 18/07/2014 COMUNICATO UFFICIALE N 01 DEL 18/07/2014 31 CAMPIONATO PROVINCIALE SENIOR 2014/2015 MODALITA E TEMPI D ISCRIZIONE PUNTO 1 : IL TETTO MASSIMO DELLE ISCRIZIONI E FISSATO IN NUMERO 32 SQUADRE. SONO PREVISTE

Dettagli

CAMPIONATO DI SOCIETA 2006 SERIE A-B-C. Bando e Regolamento di gara

CAMPIONATO DI SOCIETA 2006 SERIE A-B-C. Bando e Regolamento di gara CAMPIONATO DI SOCIETA 2006 SERIE A-B-C La partecipazione alla gara è riservata alle Associazioni Sportive Dilettantistiche ASD della FIGB che siano in regola con l affiliazione 2006 e che abbiano acquisito

Dettagli

Stagione Sportiva 2014/2015 Comunicato Ufficiale N 69 Bis del 19/05/2015

Stagione Sportiva 2014/2015 Comunicato Ufficiale N 69 Bis del 19/05/2015 COMITATO REGIONALE LOMBARDIA Via RICCARDO PITTERI n 95/2 20134 MILANO Tel. 02.21722.899 Sito Internet: www.lnd.it Segreteria e Programmazione Gare: Tel. 02.21722.202-204 - Fax 02.21722.233 - E.mail: affarigeneralicrl@lnd.it

Dettagli

COMUNICATO UFFICIALE N. 48/L DEL 21 LUGLIO 2015

COMUNICATO UFFICIALE N. 48/L DEL 21 LUGLIO 2015 COMUNICATO UFFICIALE N. 48/L DEL 21 LUGLIO 2015 LEGA ITALIANA CALCIO PROFESSIONISTICO 48/91 Comunicazioni della F.I.G.C. Si riporta il testo del Com. Uff. n. 37/A della F.I.G.C., pubblicato in data 17

Dettagli

ANNO SPORTIVO 2015-2016

ANNO SPORTIVO 2015-2016 Roma, 6 luglio 2015 COMUNICATO UFFICIALE N 3 ANNO SPORTIVO 2015-2016 CAMPIONATI NAZIONALI HOCKEY SU PRATO A COMPOSIZIONE NUMERICA ILLIMITATA CV/cc - prot. n. 2963 FEDERAZIONE ITALIANA HOCKEY Viale Tiziano,

Dettagli

Comunicato Ufficiale n. 292 del 4/06/2015

Comunicato Ufficiale n. 292 del 4/06/2015 COMITATO PROVINCIALE AUTONOMO BOLZANO AUTONOMES LANDESKOMITEE BOZEN Via Buozzi Strasse 9/b 39100 BOLZANO/BOZEN Tel. 0471 261753 Fax. 0471 262577 E-mail: combolzano@lnd.it Internet: www.figcbz.it - www.lnd.it

Dettagli

REGOLAMENTO SUPERCOPPA 2014 2015

REGOLAMENTO SUPERCOPPA 2014 2015 REGOLAMENTO SUPERCOPPA 2014 2015 Rappresentanza, Iscrizioni, Doveri e Obblighi. Articolo 1 Rappresentanza 1.01 La Divisione Calcio a 5 organizza la Supercoppa riservata alla Società Campione d Italia 2013-2014

Dettagli

categoria : periodo di svolgimento : I NOMI DELLE SQUADRE PARTECIPANTI ED IL CALENDARIO DELLE GARE completo

categoria : periodo di svolgimento : I NOMI DELLE SQUADRE PARTECIPANTI ED IL CALENDARIO DELLE GARE completo Fac simile lettera di trasmissione al C.R.V. su carta intestata della Società organizzatrice, PER I SOLI TORNEI DILETTANTI (NON GIOVANILI) : Data Spett.le F.I.G.C. C.R.V. L.N.D. Ufficio Approvazione Tornei

Dettagli

61 Torneo VIAREGGIO CUP World Football Tournament COPPA CARNEVALE

61 Torneo VIAREGGIO CUP World Football Tournament COPPA CARNEVALE 61 Torneo VIAREGGIO CUP World Football Tournament COPPA CARNEVALE Art. 1 - Lo Sporting Club Centro Giovani Calciatori a.s.d. di Viareggio indice e organizza, con la collaborazione della F.I.G.C., con il

Dettagli

TORNEO REGIONALE GIOVANI CALCIATRICI GIOVANISSIME 7 CONTRO 7 STAGIONE SPORTIVA 2011-2012

TORNEO REGIONALE GIOVANI CALCIATRICI GIOVANISSIME 7 CONTRO 7 STAGIONE SPORTIVA 2011-2012 TORNEO REGIONALE GIOVANI CALCIATRICI GIOVANISSIME 7 CONTRO 7 STAGIONE SPORTIVA 2011-2012 REGOLAMENTO ART. 1 - TITOLO Il Comitato Regionale FIGC-LND del Friuli Venezia Giulia, d intesa con il Settore Giovanile

Dettagli

presentano Articolo 1 - Generalità

presentano Articolo 1 - Generalità presentano III Edizione Campionato Amatoriale a Squadre di Tennis Metropolis Regione Lazio Campionati di Serie A-B-C Maschile e Femminile Ottobre 2013 - Maggio 2014 Articolo 1 - Generalità Il Comitato

Dettagli

Oggetto: Richiesta squadre vincenti per Campionato Nazionale di Calcio a 7 Riccione 5-6-7-8 giugno 2014.

Oggetto: Richiesta squadre vincenti per Campionato Nazionale di Calcio a 7 Riccione 5-6-7-8 giugno 2014. Roma, 06.03.2014 Prot.n.176 Ai Presidenti dei Comitati Regionali AICS dei Comitati Provinciali AICS ------------------- Loro Sedi Oggetto: Richiesta squadre vincenti per Campionato Nazionale di Calcio

Dettagli

CALENDARI UFFICIALI DEI CAMPIONATI REGIONALI DI SERIE C e D. Il presente CU integra la Circolare di Indizione pubblicata in data 8/7/14

CALENDARI UFFICIALI DEI CAMPIONATI REGIONALI DI SERIE C e D. Il presente CU integra la Circolare di Indizione pubblicata in data 8/7/14 CU 5 del 2/10/2014 CALENDARI UFFICIALI DEI CAMPIONATI REGIONALI DI SERIE C e D Il presente CU integra la Circolare di Indizione pubblicata in data 8/7/14 Si trasmettono in allegato i calendari definitivi

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO 00198 ROMA - VIA GREGORIO ALLEGRI, 14 CASELLA POSTALE 245O

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO 00198 ROMA - VIA GREGORIO ALLEGRI, 14 CASELLA POSTALE 245O FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO 00198 ROMA - VIA GREGORIO ALLEGRI, 14 CASELLA POSTALE 245O COMUNICATO UFFICIALE N. 192/A Il Consiglio Federale Viste le modifiche all art. 31 del Regolamento della Lega

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO 00198 ROMA - VIA GREGORIO ALLEGRI, 14

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO 00198 ROMA - VIA GREGORIO ALLEGRI, 14 FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO 00198 ROMA - VIA GREGORIO ALLEGRI, 14 CASELLA POSTALE 245O COMUNICATO UFFICIALE N. 285/A TERMINI DI TESSERAMENTO PER LA STAGIONE SPORTIVA 2015/2016 PER SOCIETÀ DI SERIE

Dettagli

CAMPIONATI NAZIONALI DI CACIO A 11 REGOLAMENTO GENERALE FASE PROVINCIALE 44ª COPPA CITTA DI CAVA CALCIO A 11

CAMPIONATI NAZIONALI DI CACIO A 11 REGOLAMENTO GENERALE FASE PROVINCIALE 44ª COPPA CITTA DI CAVA CALCIO A 11 COMITATO PROVINCIALE DI CAVA DE TIRRENI c/o Stadio Comunale S.Lamberti C.so Mazzini, 210 Cava de Tirreni (SA) e-mail: info@csicava.it www.csicava.it Telefax 089/461602 ANNO SPORTIVO 2015/2016 CAMPIONATI

Dettagli

STAGIONE SPORTIVA 2015/2016

STAGIONE SPORTIVA 2015/2016 del 31/07/2015 Pagina n. 1 I Comunicati Ufficiali della Lega Calcio sono disponibile esclusivamente sul sito : http:// STAGIONE SPORTIVA 2015/2016 NORME DI PARTECIPAZIONE Informativa relativa alla stagione

Dettagli

Stagione Sportiva 2015/2016

Stagione Sportiva 2015/2016 CAMPIONATO AMATORIALE NOTTURNO PROVINCIALE A 11 GIOCATORI OVER 40 NORME DI PARTECIPAZIONE - Regolamento ART. 1 - La Lega Calcio dell U.I.S.P. di Bergamo organizza, in collaborazione con la Associazione

Dettagli

I Torneo interdipartimentale di CALCIO A 5. Mario Del Sordo

I Torneo interdipartimentale di CALCIO A 5. Mario Del Sordo C.U.S. FOGGIA A.S.D. Via Napoli, 109 71122 Foggia I Torneo interdipartimentale di CALCIO A 5 Mario Del Sordo IL CUS FOGGIA IN COLLABORAZIONE CON L'ASSOCIAZIONE STUDENTESCA AREA NUOVA ORGANIZZA IL PRIMO

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO 00198 ROMA - VIA GREGORIO ALLEGRI, 14 CASELLA POSTALE 245O COMUNICATO UFFICIALE N. 168/A TERMINI DI TESSERAMENTO PER LA STAGIONE SPORTIVA 2014/2015 PER SOCIETA DI SERIE

Dettagli

COMUNICATO UFFICIALE N 01 DEL 01/07/2015

COMUNICATO UFFICIALE N 01 DEL 01/07/2015 COMUNICATO UFFICIALE N 01 DEL 01/07/2015 32 CAMPIONATO PROVINCIALE SENIOR 2015/2016 MODALITA E TEMPI D ISCRIZIONE PUNTO 1 : IL TETTO MASSIMO DELLE ISCRIZIONI E FISSATO IN NUMERO 32 SQUADRE. SONO PREVISTE

Dettagli

ART.3 PRESTITI Non sono consentiti prestiti.

ART.3 PRESTITI Non sono consentiti prestiti. Trofeo Natale Biancorosso 2016 CATEGORIA ESORDIENTI 2004 REGOLAMENTO ART.1 ORGANIZZAZIONE La società A.S.D. U.R.S. LA CHIVASSO indice e organizza un torneo a carattere regionale denominato Natale Biancorosso

Dettagli

COMUNICATO UFFICIALE N. 1 Del 03/07/2014 STAGIONE SPORTIVA 2014/2015

COMUNICATO UFFICIALE N. 1 Del 03/07/2014 STAGIONE SPORTIVA 2014/2015 Federazione Italiana Giuoco Calcio Lega Nazionale Dilettanti COMITATO REGIONALE VENETO VIA DELLA PILA 1 30175 MARGHERA (VE) CENTRALINO: 041 25.24.111 FAX: 041 25.24.120 041 25.24.140 Indirizzo Internet:

Dettagli

Campionato di Calcio a 5

Campionato di Calcio a 5 Campionato di Calcio a 5 Stagione Sportiva 2015/2016 Comunicato Ufficiale n 1 del 03/09/2015 U.I.S.P. - Lega Calcio Via Catenaia, 12-52100 Arezzo Tel. 0575/27095 - Fax 0575/28157 Sito Lega Calcio: www.calciouisparezzo.it

Dettagli

REGOLAMENTO WINTER CUP 2015 2016 FINAL FOUR

REGOLAMENTO WINTER CUP 2015 2016 FINAL FOUR REGOLAMENTO WINTER CUP 2015 2016 FINAL FOUR Rappresentanza, Iscrizioni, Doveri e Obblighi. Articolo 1 Rappresentanza 1.01 Con riferimento al Comunicato Ufficiale n. 254 del 1 dicembre 2015, la Divisione

Dettagli

Oggetto: Richiesta squadre vincenti per Campionato Nazionale di Calcio a 7 Trapani 23-26 maggio 2013.

Oggetto: Richiesta squadre vincenti per Campionato Nazionale di Calcio a 7 Trapani 23-26 maggio 2013. Roma, 01.03.2013 Prot.n. 217 Ai Presidenti dei Comitati Regionali AICS dei Comitati Provinciali AICS ------------------- Loro Sedi Oggetto: Richiesta squadre vincenti per Campionato Nazionale di Calcio

Dettagli

C.U. 9. STAGIONE SPORTIVA 2014-2015 COMUNICATO UFFICIALE N 9 del 10 Settembre 2014

C.U. 9. STAGIONE SPORTIVA 2014-2015 COMUNICATO UFFICIALE N 9 del 10 Settembre 2014 Federazione Italiana Giuoco Calcio Lega Nazionale Dilettanti Comitato Regionale Sardegna 1. COMUNICAZIONI DELLA F.I.G.C. 2. COMUNICAZIONI DELLA L.N.D. 3. COMUNICAZIONI DEL COMITATO REGIONALE DELEGAZIONE

Dettagli

Oggetto: Richiesta squadre vincenti per Campionato Nazionale di Calcio a 7 Siracusa 5-8 maggio 2011.

Oggetto: Richiesta squadre vincenti per Campionato Nazionale di Calcio a 7 Siracusa 5-8 maggio 2011. Roma, 11.02.2011 Prot.n.187 Ai Presidenti dei Comitati Regionali AICS ------------------- Loro Sedi Oggetto: Richiesta squadre vincenti per Campionato Nazionale di Calcio a 7 Siracusa 5-8 maggio 2011.

Dettagli