Bollettino di Vigilanza

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Bollettino di Vigilanza"

Transcript

1 Bollettino di Vigilanza Numero 5 - Maggio 2006

2 Pubbl. mensile - Autorizzazione del Tribunale di Roma n Direttore responsabile: dr. Giovanni Castaldi

3 INDICE PARTE PRIMA PROVVEDIMENTI DI CARATTERE GENERALE DELLE AUTORITÀ CREDITIZIE (Nel periodo di riferimento del presente Bollettino non sono stati emanati provvedimenti della specie) PARTE SECONDA PROVVEDIMENTI RILEVANTI DI CARATTERE PARTICOLARE I VARIAZIONI ALL'ALBO DELLE BANCHE 1. Iscrizioni Cancellazioni Altre variazioni... 6 II VARIAZIONI ALL'ALBO DEI GRUPPI BANCARI 1. Iscrizioni Cancellazioni Variazioni nella composizione Altre variazioni... 7 III VARIAZIONI ALL'ELENCO SPECIALE DEGLI INTERMEDIARI FINANZIARI 1. Iscrizioni Cancellazioni Altre variazioni... 8 III

4 IV VARIAZIONI ALL'ALBO DELLE SOCIETÀ DI GESTIONE DEL RISPARMIO E ALL'ELENCO ALLEGATO Albo 1. Iscrizioni Cancellazioni Altre variazioni... 9 Elenco delle società di gestione estere armonizzate (allegato all'albo) 1. Iscrizioni... 9 A) Insediamento tramite succursale... 9 B) Libera prestazione di servizi Cancellazioni Altre variazioni... 9 V PROVVEDIMENTI STRAORDINARI Banche 1. Amministrazione straordinaria Nomina degli organi dell'amministrazione straordinaria Cessazione della procedura di amministrazione straordinaria VI VARIE Banca di Credito Cooperativo della Sibaritide Spezzano Albanese Cassa Rurale ed Artigiana Banca di Credito Cooperativo di Fisciano IV

5 PARTE PRIMA PROVVEDIMENTI DI CARATTERE GENERALE DELLE AUTORITÀ CREDITIZIE (Nel periodo di riferimento del presente Bollettino non sono stati emanati provvedimenti della specie) 1

6 2

7 PARTE SECONDA PROVVEDIMENTI RILEVANTI DI CARATTERE PARTICOLARE 3

8 4

9 I VARIAZIONI ALL'ALBO DELLE BANCHE (1) 1. Iscrizioni "Banco Desio Veneto S.p.A.", con sede in Vicenza, numero di matricola Albo 5637 e numero di codice meccanografico Autorizzato con provvedimento della Banca d'italia del 3 aprile 2006 e iscritto nell'albo delle banche con decorrenza 8 maggio "Karntner Sparkasse AG", succursale italiana di banca estera comunitaria (Austria), con sede in Udine, numero di matricola Albo 5631 e numero di codice meccanografico La succursale è stata iscritta nell'albo delle banche con decorrenza 11 aprile La "Karntner Sparkasse AG" è stata abilitata a svolgere le seguenti attività ammesse al mutuo riconoscimento contrassegnate, nell'ordine, dai punti 1, 2, 4, 5, 6, 7, 8, 11, 12 e 14 della lista allegata alla Direttiva 2000/12/CE: raccolta di depositi o di altri fondi con obbligo di restituzione; operazioni di prestito; servizi di pagamento; emissione e gestione di mezzi di pagamento (carte di credito, travellers cheques, lettere di credito); rilascio di garanzie e di impegni di firma; operazioni per conto proprio o per conto della clientela in: a) strumenti di mercato monetario (assegni, cambiali, certificati di deposito, ecc.) b) cambi e) valori mobiliari; partecipazione alle emissioni di titoli e prestazione di servizi connessi; gestione o consulenza nella gestione di patrimoni; custodia e amministrazione di valori mobiliari; locazione di cassette di sicurezza. 2. Cancellazioni "Dexia Banque Internationale à Luxembourg S.A.", succursale italiana di banca estera comunitaria (Lussemburgo), con sede in Milano, numero di matricola Albo 5606 e numero di codice meccanografico , a seguito della chiusura della medesima succursale deliberata dal Comitato di Direzione della rispettiva Casa Madre (cancellazione dall'albo delle banche con decorrenza 27 febbraio 2006). (1) Le variazioni di seguito riportate si riferiscono ad aggiornamenti dell'albo avvenuti nel mese di maggio

10 3. Altre variazioni "Finconsumo Banca S.p.A.", con sede in Torino, numero di matricola Albo 5496 e numero di codice meccanografico , con decorrenza 23 maggio 2006 varia la propria denominazione in: "Santander Consumer Bank S.p.A." mantenendo gli stessi numeri di matricola Albo e di codice meccanografico. "Banca Popolare di Vicenza Società cooperativa per azioni a responsabilità limitata", con sede in Vicenza, numero di matricola Albo 1515 e numero di codice meccanografico , con decorrenza 20 giugno 2005 varia la propria denominazione in: "Banca Popolare di Vicenza Società cooperativa per azioni" mantenendo gli stessi numeri di matricola Albo e di codice meccanografico. "Banca di Credito Cooperativo Sovicille C.R.A.S. Società cooperativa a responsabilità limitata", con sede in Sovicille (Siena), numero di matricola Albo 4687 e numero di codice meccanografico , con decorrenza 21 giugno 2005 varia la propria denominazione in: "Banca CRAS Credito Cooperativo Sovicille" mantenendo gli stessi numeri di matricola Albo e di codice meccanografico. 6

11 II VARIAZIONI ALL'ALBO DEI GRUPPI BANCARI (1) 1. Iscrizioni (nessuna) 2. Cancellazioni (nessuna) 3. Variazioni nella composizione "DB Consortium s. cons. a r.l." (in breve "DB Consortium s.c. a r.l."), con sede in Milano, con decorrenza 23 marzo 2006 è stata inclusa nel Gruppo Deutsche Bank; "Centrosiel S.p.A.", con sede in Milano, con decorrenza 13 giugno 2005 è stata inclusa nel Gruppo Banche Popolari Unite; "Banco Desio Veneto S.p.A.", con sede in Vicenza, con decorrenza 8 maggio 2006 è stato incluso nel Gruppo Banco di Desio e della Brianza (in forma abbreviata Gruppo Banco Desio); "UBM Securities Inc. (in liquidazione)", con sede legale nello Stato del Delaware (U.S.A.) e direzione generale in New York (U.S.A.), con decorrenza 17 aprile 2006 è stata cancellata dal Gruppo UniCredito Italiano. 4. Altre variazioni "Finconsumo Banca S.p.A.", con sede in Torino, capogruppo del Gruppo Bancario Finconsumo, con decorrenza 23 maggio 2006 ha variato la propria denominazione in "Santander Consumer Bank S.p.A."; "Etra Asset Management Società di Gestione del Risparmio S.p.A.", con sede in Milano, inclusa nel Gruppo UBS Italia, con decorrenza 9 febbraio 2006 ha variato la propria denominazione in "UBS Global Asset Management (Italia) SGR S.p.A.". (1) Le variazioni di seguito riportate si riferiscono ad aggiornamenti dell'albo avvenuti nel mese di maggio

12 III VARIAZIONI ALL'ELENCO SPECIALE DEGLI INTERMEDIARI FINANZIARI 1. Iscrizioni DENOMINAZIONE SEDE LEGALE PROVVEDIMENTO F-E GOLD SRL BRESCIA MELIADI FINANCE SRL Conegliano (TV) CORDUSIO RMBS 2 SRL (*) VERONA ERIS FINANCE SRL Conegliano (TV) PATRIMONIO UNO CMBS SRL ROMA ATLANTE FINANCE SRL MILANO BPM SECURITISATION 2 SRL ROMA APULIA FINANCE 5 CESSIONI SRL Conegliano (TV) Cancellazioni DENOMINAZIONE SEDE LEGALE PROVVEDIMENTO FABER FACTOR SPA ANCONA Altre variazioni (nessuna) (*) L'attuale denominazione e sede sociale sono state deliberate dall'assemblea straordinaria del In precedenza l'intermediario era denominato "Delfi Finance Srl" ed aveva sede legale a Conegliano (TV). 8

13 IV VARIAZIONI ALL'ALBO DELLE SOCIETÀ DI GESTIONE DEL RISPARMIO E ALL'ELENCO ALLEGATO ALBO 1. Iscrizioni la "APEI SGR S.p.A.", con sede in Milano, autorizzata con Provvedimento della Banca d'italia del 4 maggio 2006 alla prestazione dei servizi di gestione del risparmio di cui all'art. 33 del D.Lgs. 58/98, è stata iscritta al n. 215 dell'albo di all'art. 35, 1 comma del citato decreto; la "AXA REIM SGR S.p.A.", con sede in Milano, autorizzata con Provvedimento della Banca d'italia del 4 maggio 2006 alla prestazione dei servizi di gestione del risparmio di cui all'art. 33 del D.Lgs. 58/98 è stata iscritta al n. 216 dell'albo di cui all'art. 35, 1 comma del citato decreto; la "TORRE RE SPECULATIVE SGR S.p.A.", con sede in Roma, autorizzata con provvedimento della Banca d'italia del 16 maggio 2006 alla prestazione dei servizi di gestione del risparmio di cui all'art. 33 del D.Lgs. 58/98, realizzata attraverso l'istituzione e la gestione di fondi speculativi, è stata iscritta al n. 217 dell'albo di cui all'art. 35, 1 comma del citato decreto. 2. Cancellazioni (nessuna) 3. Altre variazioni la "GESTNORD FONDI SGR" (cod. abi 15014), con sede in Milano, ha variato la propria denominazione in "SELLA GESTIONI SGR" con decorrenza 1 gennaio ELENCO DELLE SOCIETÀ DI GESTIONE ESTERE ARMONIZZATE (ALLEGATO ALL'ALBO) 1. Iscrizioni A) Insediamento tramite succursale (nessuno) B) Libera prestazione di servizi (nessuna) 2. Cancellazioni (nessuna) 3. Altre variazioni (nessuna) 9

14 V PROVVEDIMENTI STRAORDINARI BANCHE 1. Amministrazione straordinaria Il Ministro dell'economia e delle Finanze, su proposta della Banca d'italia, con decreto del 16 maggio 2006, ha disposto lo scioglimento degli organi con funzioni di amministrazione e di controllo della "Banca di Capranica e Bassano Romano Credito Cooperativo Società cooperativa per azioni", con sede nel Comune di Capranica (Viterbo), e ha sottoposto la stessa alla procedura di amministrazione straordinaria, ai sensi dell'art. 70, comma 1, lett. b) e c), del Testo Unico delle leggi in materia bancaria e creditizia. 2. Nomina degli organi dell'amministrazione straordinaria Con provvedimento della Banca d'italia del 18 maggio 2006, l'avv. Vittorio Donato Gesmundo, nato a Firenze il 6 agosto 1953, e il dott. Claudio Giombini, nato a Perugia il 28 luglio 1949, sono nominati Commissari straordinari ed i sigg. dott. Giuseppe Righi, nato a Roma il 30 dicembre 1940, avv. Alessandro Portolano, nato a Napoli il 22 giugno 1971, e dott. Fabrizio Mancinelli, nato a Sassoferrato (AN) il 20 febbraio 1954, sono stati nominati componenti il Comitato di sorveglianza della "Banca di Capranica e Bassano Romano Credito Cooperativo Società cooperativa per azioni", con sede nel Comune di Capranica (Viterbo), in amministrazione straordinaria, con i poteri e le attribuzioni contemplati dalle norme di cui al Titolo IV, Capo I, Sezione I, del Testo Unico delle leggi in materia bancaria e creditizia. Nella riunione del 19 maggio 2006 tenuta dal Comitato di sorveglianza della "Banca di Capranica e Bassano Romano Credito Cooperativo Società cooperativa per azioni", con sede nel Comune di Capranica (Viterbo) posta in amministrazione straordinaria con decreto del Ministro dell'economia e delle Finanze, ai sensi dell'art. 70, comma 1, lett. b) e c), del Testo Unico delle leggi in materia bancaria e creditizia il dott. Giuseppe Righi è stato nominato Presidente del Comitato di sorveglianza, ai sensi dell'art. 71, comma 1 del citato Testo Unico. 3. Cessazione della procedura di amministrazione straordinaria In data 24 maggio 2006 si è chiusa l'amministrazione straordinaria della "Cassa Raiffeisen di Rifiano-Caines", con sede in Rifiano (BZ), disposta con delibera della Giunta Provinciale della Provincia Autonoma di Bolzano-Alto Adige in data 24 marzo La B.C.C. è stata posta in liquidazione volontaria previa cessione delle attività e passività alla Cassa Raiffeisen della Val Passiria. 10

15 VI VARIE Banca di Credito Cooperativo della Sibaritide Spezzano Albanese Il coefficiente di solvibilità individuale è stato elevato al 12,5%, con decorrenza dalla prossima segnalazione utile. Cassa Rurale ed Artigiana Banca di Credito Cooperativo di Fisciano Il coefficiente di solvibilità particolare del 18% è stato ridotto al 15%, con decorrenza dalla prossima segnalazione utile. 11

Nuova segnalazione sugli organi sociali (Or.So.). Istruzioni per gli intermediari.

Nuova segnalazione sugli organi sociali (Or.So.). Istruzioni per gli intermediari. SEDE DI MILANO (135) DIVISIONE SUPERVISIONE BANCHE Rifer. a nota n. del Banche accentrate e decentrate della Sede Classificazione VII 5 6 Oggetto Nuova segnalazione sugli organi sociali (Or.So.). Istruzioni

Dettagli

ELENCO DELLE PROCURE E DEI POTERI DEI FUNZIONARI DI BANCA

ELENCO DELLE PROCURE E DEI POTERI DEI FUNZIONARI DI BANCA ELENCO DELLE PROCURE E DEI POTERI DEI FUNZIONARI DI BANCA "BANCA NAZIONALE DEL LAVORO S.P.A." con sede legale in Roma, Via Vittorio Veneto n. 119, iscritta all'albo delle banche e capogruppo del Gruppo

Dettagli

INFORMATIVA AL PUBBLICO STATO PER STATO. al 31 dicembre 2013. Gruppo Bancario Deutsche Bank

INFORMATIVA AL PUBBLICO STATO PER STATO. al 31 dicembre 2013. Gruppo Bancario Deutsche Bank Deutsche Bank S.p.A. INFORMATIVA AL PUBBLICO STATO PER STATO al 31 dicembre 2013 Gruppo Bancario Deutsche Bank Premessa Al fine di accrescere la fiducia dei cittadini dell Unione Europea nel settore finanziario,

Dettagli

INDICE BANCO DI SICILIA S.P.A. con sede a Palermo C.F. 05716390827 pag. 2

INDICE BANCO DI SICILIA S.P.A. con sede a Palermo C.F. 05716390827 pag. 2 INDICE Riepilogo delle principali operazioni societarie del Gruppo Unicredit che hanno comportato la variazione del creditore originariamente iscritto rispetto al creditore attuale: BANCO DI SICILIA S.P.A.

Dettagli

SOTTOSCRITTORE. Cognome/Denominazione sociale Nome Data di nascita Comune di nascita. Cognome Nome Data di nascita Comune di nascita Pr/Stato

SOTTOSCRITTORE. Cognome/Denominazione sociale Nome Data di nascita Comune di nascita. Cognome Nome Data di nascita Comune di nascita Pr/Stato Offerta pubblica di sottoscrizione di quote del Fondo Comune di Investimento Immobiliare di tipo Chiuso IMMOBILIARE DINAMICO Modulo valido per la sottoscrizione nell ambito di emissioni successive alla

Dettagli

BREVI AGGIORNAMENTI IN MATERIA DI INTERMEDIARI FINANZIARI

BREVI AGGIORNAMENTI IN MATERIA DI INTERMEDIARI FINANZIARI BREVI AGGIORNAMENTI IN MATERIA DI INTERMEDIARI FINANZIARI D.LGS. 13 agosto 2010 n. 141 (che ha poi subito qualche modifica): SOGGETTI OPERANTI NEL SETTORE FINANZIARIO (art. 7 - riscrittura integrale titolo

Dettagli

Totale 766 6.209.177 4.172 9.925.966 70 99.746 293 760.874 5.301 16.995.764 -44,17-55,93 19,85 25,97 14,75 114,49-34,16-54,08-1,08-28,20

Totale 766 6.209.177 4.172 9.925.966 70 99.746 293 760.874 5.301 16.995.764 -44,17-55,93 19,85 25,97 14,75 114,49-34,16-54,08-1,08-28,20 PROTESTI CAMBIARI anno ASSEGNI CAMBIALI TRATTE ACCETTATE TRATTE NON ACC. 29 numero importo numero importo numero importo numero importo numero importo gennaio 362 3.72.583,43 58 1.8.123,1 1 4.949,79 51

Dettagli

Il presente documento è conforme all'originale contenuto negli archivi della Banca d'italia

Il presente documento è conforme all'originale contenuto negli archivi della Banca d'italia Il presente documento è conforme all'originale contenuto negli archivi della Banca d'italia Firmato digitalmente da Sede legale Via Nazionale, 91 - Casella Postale 2484-00100 Roma - Capitale versato Euro

Dettagli

Bollettino di Vigilanza

Bollettino di Vigilanza Bollettino di Vigilanza Numero 11 - Novembre 2008 Pubbl. mensile - Autorizzazione del Tribunale di Roma n. 27 - Direttore responsabile: dr. Vittorio Tusini Cottafavi INDICE PARTE PRIMA PROVVEDIMENTI DI

Dettagli

IX. Credito e giustizia. Protesti cambiari. Fallimenti. Impieghi e depositi bancari. Numero sportelli bancari. Per approfondimenti:

IX. Credito e giustizia. Protesti cambiari. Fallimenti. Impieghi e depositi bancari. Numero sportelli bancari. Per approfondimenti: IX. Credito e giustizia Protesti cambiari Fallimenti Impieghi e depositi bancari Numero sportelli bancari Per approfondimenti: www.bancaditalia.it PROTESTI CAMBIARI anno ASSEGNI CAMBIALI TRATTE ACCETTATE

Dettagli

COMUNICATO STAMPA INTESA SANPAOLO: AVVIO DEL PROGRAMMA DI ACQUISTO DI AZIONI PROPRIE ORDINARIE PER L ASSEGNAZIONE GRATUITA AI DIPENDENTI

COMUNICATO STAMPA INTESA SANPAOLO: AVVIO DEL PROGRAMMA DI ACQUISTO DI AZIONI PROPRIE ORDINARIE PER L ASSEGNAZIONE GRATUITA AI DIPENDENTI COMUNICATO STAMPA INTESA SANPAOLO: AVVIO DEL PROGRAMMA DI ACQUISTO DI AZIONI PROPRIE ORDINARIE PER L ASSEGNAZIONE GRATUITA AI DIPENDENTI Torino, Milano, 8 ottobre 2015 Intesa Sanpaolo informa che dal 9

Dettagli

Titoli di studio. - Diploma di maturità scientifica conseguito il 26 luglio 1982 presso il Liceo Scientifico F.Enriques di Livorno.

Titoli di studio. - Diploma di maturità scientifica conseguito il 26 luglio 1982 presso il Liceo Scientifico F.Enriques di Livorno. Dott. MARCO MENICAGLI Curriculum vitae nato a Milano il 29/10/1963 Titoli di studio - Diploma di maturità scientifica conseguito il 26 luglio 1982 presso il Liceo Scientifico F.Enriques di Livorno. - Laurea

Dettagli

Disciplina della trasparenza delle condizioni contrattuali delle operazioni e dei servizi bancari e finanziari.

Disciplina della trasparenza delle condizioni contrattuali delle operazioni e dei servizi bancari e finanziari. 286 DELIBERAZIONE 4 MARZO 23 Disciplina della trasparenza delle condizioni contrattuali delle operazioni e dei servizi bancari e finanziari. IL COMITATO INTERMINISTERIALE PER IL CREDIT ED IL RISPARMIO

Dettagli

HYPO ALPE ADRIA BANK S.p.A. Udine ETRURIA LEASING S.p.A. Firenze INTESA LEASING S.p.A. Milano MEDIOLEASING S.p.A. Jesi (Ancona)

HYPO ALPE ADRIA BANK S.p.A. Udine ETRURIA LEASING S.p.A. Firenze INTESA LEASING S.p.A. Milano MEDIOLEASING S.p.A. Jesi (Ancona) Elenco completo delle banche concessionarie convenzionate con il Ministero delle Attività Produttive e degli istituti collaboratori convenzionati con le medesime banche concessionarie per gli adempimenti

Dettagli

Articolo 7. (Patrimonio dello Stato S.p.a.) Articolo 8. (Società per il finanziamento delle infrastrutture)

Articolo 7. (Patrimonio dello Stato S.p.a.) Articolo 8. (Società per il finanziamento delle infrastrutture) SENATO DELLA REPUBBLICA XIV LEGISLATURA N. 1425 DISEGNO DI LEGGE presentato dal Presidente del Consiglio dei ministri (BERLUSCONI) e dal Ministro dell economia e delle finanze (TREMONTI) di concerto col

Dettagli

ABCD. Rendiconto annuale della gestione del Fondo interno assicurativo F.A.P. 2002-2014 per l esercizio dal 1 gennaio 2014 al 31 dicembre 2014

ABCD. Rendiconto annuale della gestione del Fondo interno assicurativo F.A.P. 2002-2014 per l esercizio dal 1 gennaio 2014 al 31 dicembre 2014 ABCD FIDEURAM Vita S.p.A. Rendiconto annuale della gestione del Fondo interno assicurativo F.A.P. 2002-2014 per l esercizio dal 1 gennaio 2014 al 31 dicembre 2014 (con relativa relazione della società

Dettagli

ABCD. Rendiconto annuale della gestione del Fondo interno assicurativo F.U.L.2 2014-2033 per l esercizio dal 7 gennaio 2014 al 31 dicembre 2014

ABCD. Rendiconto annuale della gestione del Fondo interno assicurativo F.U.L.2 2014-2033 per l esercizio dal 7 gennaio 2014 al 31 dicembre 2014 ABCD FIDEURAM Vita S.p.A. Rendiconto annuale della gestione del Fondo interno assicurativo F.U.L.2 2014-2033 per l esercizio dal 7 gennaio 2014 al 31 dicembre 2014 (con relativa relazione della società

Dettagli

Allegato Parte III del Prospetto Completo - Altre informazioni sull investimento

Allegato Parte III del Prospetto Completo - Altre informazioni sull investimento Allegato Parte III del Prospetto Completo - Altre informazioni sull investimento Elenco dei soggetti che procedono al collocamento del Fondo comune di investimento mobiliare di diritto italiano armonizzato

Dettagli

* Il sistema finanziario

* Il sistema finanziario * Il sistema finanziario e le banche Prof.ssa Valeria Roncone 1 *Argomenti chiave: L attività della banca e sue specificità Le funzioni della banca Il Sistema Europeo di Banche Centrali e la Banca Centrale

Dettagli

INDICE SOMMARIO. Presentazione... pag. 7 Avvertenza...» 9 Abbreviazioni...» 11. Parte prima

INDICE SOMMARIO. Presentazione... pag. 7 Avvertenza...» 9 Abbreviazioni...» 11. Parte prima Presentazione... pag. 7 Avvertenza...» 9 Abbreviazioni...» 11 Parte prima Codice civile Codice civile 1. R.D. 16 marzo 1942, n. 262. Approvazione del testo del Codice civile...» 25 2. R.D. 30 marzo 1942,

Dettagli

CASSA DI RISPARMIO DI BOLZANO S.p.A. SÜDTIROLER SPARKASSE AG SECONDO SUPPLEMENTO AL PROSPETTO DI BASE. relativo al Programma di Emissione di

CASSA DI RISPARMIO DI BOLZANO S.p.A. SÜDTIROLER SPARKASSE AG SECONDO SUPPLEMENTO AL PROSPETTO DI BASE. relativo al Programma di Emissione di CASSA DI RISPARMIO DI BOLZANO S.p.A. SÜDTIROLER SPARKASSE AG Società iscritta all Albo delle Banche Capogruppo del Gruppo Bancario Cassa di Risparmio di Bolzano iscritto all Albo dei Gruppi Bancari Sede

Dettagli

Ministero delle Attività Produttive

Ministero delle Attività Produttive Ministero delle Attività Produttive Direzione Generale per il Coordinamento degli Incentivi alle Imprese CIRCOLARE n. 937820 dell 11 novembre 2002 OGGETTO: Aggiornamento dell elenco delle banche concessionarie

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO relativo al

FOGLIO INFORMATIVO relativo al FOGLIO INFORMATIVO relativo al INFORMAZIONI SULLA BANCA CASSA RURALE ED ARTIGIANA DELL AGRO PONTINO BANCA DI SOCIETA COOPERATIVA CREDITO COOPERATIVO Sede Legale e Direzione Generale Via Filippo Corridoni,

Dettagli

dott. Carlo Delladio Dottore commercialista - Revisore Legale - Pubblicista

dott. Carlo Delladio Dottore commercialista - Revisore Legale - Pubblicista dott. Carlo Delladio Dottore commercialista - Revisore Legale - Pubblicista Dati Anagrafici Nato a Cavalese (TN) il 4.11.1968 Cittadinanza: Italiana CF: DLLCRL68S04C372E Residente in Tesero (Tn), Via Roma,

Dettagli

PROVINCIA DI PRATO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DELL AREA: Area Istruzione, Formazione e Lavoro. Servizio Istruzione

PROVINCIA DI PRATO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DELL AREA: Area Istruzione, Formazione e Lavoro. Servizio Istruzione Registro generale n. 220 del 2013 Determina di liquidazione di spesa DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DELL AREA: Area Istruzione, Formazione e Lavoro Servizio Istruzione Oggetto Servizio Istruzione. Pulizia

Dettagli

Il Ministro dello Sviluppo Economico

Il Ministro dello Sviluppo Economico Il Ministro dello Sviluppo Economico Vista la legge 23 dicembre 1996, n. 662 e, in particolare, l articolo 2, comma 100, lettera a), che ha istituito il Fondo di garanzia per le piccole e medie imprese;

Dettagli

Il sistema creditizio e le banche. Classe V A

Il sistema creditizio e le banche. Classe V A Il sistema creditizio e le banche Classe V A Il credito è il diritto del creditore, che ha effettuato una prestazione attuale, di ottenere una controprestazione futura. CREDITO INDIRETTO: Trasferimento

Dettagli

DECRETI PRESIDENZIALI

DECRETI PRESIDENZIALI Sommario G.U. n. 9 del 12/01/2012 Mar 8, 2013 DECRETI PRESIDENZIALI DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA 13 dicembre 2011 Sostituzione del commissario straordinario per la gestione del comune di Casarano.

Dettagli

ASSEMBLEA DEI SOCI 11 MAGGIO 2012

ASSEMBLEA DEI SOCI 11 MAGGIO 2012 ASSEMBLEA DEI SOCI 11 MAGGIO 2012 INFORMAZIONI IN MERITO ALLA PROCEDURA DI NOMINA DEGLI AMMINISTRATORI DI UNICREDIT S.P.A. UniCredit S.p.A. - Sede Sociale: Via Alessandro Specchi 16-00186 Roma - Direzione

Dettagli

Partecipanti al servizio RCC - 30 aprile 2015 Participants in the RCC SERVICE - 30 th April 2015

Partecipanti al servizio RCC - 30 aprile 2015 Participants in the RCC SERVICE - 30 th April 2015 O ACEA S.P.A. 81481 Società Emittente Aderisce - ACEA S.P.A. 81481 Società Emittente Aderisce tramite Centro Servizi Computershare Milano ACOTEL GROUP S.P.A. 81558 Società Emittente Aderisce - ACOTEL GROUP

Dettagli

Università degli Studi di Bergamo QUARTA UNITA DIDATTICA

Università degli Studi di Bergamo QUARTA UNITA DIDATTICA Università degli Studi di Bergamo QUARTA UNITA DIDATTICA L esercizio dei servizi di investimento: riserva di attività e regole generali di comportamento dei soggetti abilitati 1 Riserva di attività (art.

Dettagli

UBI Pramerica SGR S.p.A.

UBI Pramerica SGR S.p.A. UBI Pramerica SGR Supplemento di aggiornamento al Prospetto relativo all offerta pubblica di quote di fondi comuni di investimento mobiliare armonizzati e non armonizzati aperti appartenenti al Sistema

Dettagli

ABCD. Rendiconto annuale della gestione del Fondo interno assicurativo F.U.L.2 2004-2021 per l esercizio dal 1 gennaio 2014 al 31 dicembre 2014

ABCD. Rendiconto annuale della gestione del Fondo interno assicurativo F.U.L.2 2004-2021 per l esercizio dal 1 gennaio 2014 al 31 dicembre 2014 ABCD FIDEURAM Vita S.p.A. Rendiconto annuale della gestione del Fondo interno assicurativo F.U.L.2 2004-2021 per l esercizio dal 1 gennaio 2014 al 31 dicembre 2014 (con relativa relazione della società

Dettagli

Partecipanti al servizio RCC - 31 ottobre 2014 Participants in the RCC SERVICE - 31 st October 2014

Partecipanti al servizio RCC - 31 ottobre 2014 Participants in the RCC SERVICE - 31 st October 2014 O ACEA S.P.A. 81481 Società Emittente Aderisce tramite Centro Servizi Istifid ACEA S.P.A. 81481 Società Emittente Aderisce - ACOTEL GROUP S.P.A. 81558 Società Emittente Aderisce tramite Centro Servizi

Dettagli

Monte Titoli. Partecipanti al servizio RCC 30 Settembre 2014 Participants in the RCC SERVICE 30 September 2014. ACCESSO Diretto/Indiretto

Monte Titoli. Partecipanti al servizio RCC 30 Settembre 2014 Participants in the RCC SERVICE 30 September 2014. ACCESSO Diretto/Indiretto O ACEA S.P.A. 81481 Società Emittente Aderisce ACEA S.P.A. 81481 Società Emittente Aderisce tramite Centro Servizi Istifid ACOTEL GROUP S.P.A. 81558 Società Emittente Aderisce ACOTEL GROUP S.P.A. 81558

Dettagli

3. L'AREA DI CONSOLIDAMENTO DEL GRUPPO BPER

3. L'AREA DI CONSOLIDAMENTO DEL GRUPPO BPER 3. L'AREA DI CONSOLIDAMENTO DEL GRUPPO BPER 3.1 Mappa del Gruppo al 31 dicembre 2012 Fatte le dovute premesse nei paragrafi che precedono, Vi presentiamo la mappa del Gruppo, alla data del 31 dicembre

Dettagli

Assemblea. 17 aprile 2015. Nomina del Collegio Sindacale. Lista n.2

Assemblea. 17 aprile 2015. Nomina del Collegio Sindacale. Lista n.2 Assemblea 17 aprile 2015 Nomina del Collegio Sindacale Lista n.2 Comunicazione ex art 23 Allegato B1 del Provvedimento Banca d' Italia / Consob del 22 febbraio 2008 modificato il 24 dicembre 2010 Intermediario

Dettagli

BANCA D ITALIA BOLLETTINO DI VIGILANZA PROVVEDIMENTI DI CARATTERE GENERALE EMANATI DALLE AUTORITA CREDITIZIE

BANCA D ITALIA BOLLETTINO DI VIGILANZA PROVVEDIMENTI DI CARATTERE GENERALE EMANATI DALLE AUTORITA CREDITIZIE NUMERO BOLLETTINO DI VIGILANZA PROVVEDIMENTI DI CARATTERE GENERALE EMANATI DALLE AUTORITA CREDITIZIE I - REGOLAMENTI E ISTRUZIONI DELLA PAGINE N 1 GENNAIO 1998 1. Attività connesse esercitabili dalle banche

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA RACCOLTA DEL PRESTITO SOCIALE OPEN GROUP - SOCIETA' COOPERATIVA SOCIALE O.N.L.U.S.

REGOLAMENTO PER LA RACCOLTA DEL PRESTITO SOCIALE OPEN GROUP - SOCIETA' COOPERATIVA SOCIALE O.N.L.U.S. 1 REGOLAMENTO PER LA RACCOLTA DEL PRESTITO SOCIALE OPEN GROUP - SOCIETA' COOPERATIVA SOCIALE O.N.L.U.S. con sede legale in Mura di Porta Galliera n. 1/2 A 40126 Bologna 051242557 e sede amministrativa:

Dettagli

EVOLUZIONI DELLA LEGISLAZIONE BANCARIA

EVOLUZIONI DELLA LEGISLAZIONE BANCARIA INDICE SOMMARIO Capitolo I EVOLUZIONI DELLA LEGISLAZIONE BANCARIA I.1. Le origini: dalle suggestioni filo-germaniche alla legislazione del 1926......................... 1 I.2. Le crisi bancarie degli anni

Dettagli

IL DIRETTORE GENERALE (C. Sappino)

IL DIRETTORE GENERALE (C. Sappino) CIRCOLARE N. 900519 DEL 13 DICEMBRE 2000 D.G.C.I.I. Agevolazioni di cui alla legge n. 488/1992. Aggiornamento dell elenco delle banche concessionarie e degli istituti collaboratori convenzionati riportato

Dettagli

DOCUMENTO ISTRUTTORIO

DOCUMENTO ISTRUTTORIO DOCUMENTO ISTRUTTORIO OGGETTO: COMUNICAZIONE DI PRESA D ATTO E ACCETTAZIONE DELLA CESSIONE DEI CREDITI IN GARANZIA RELATIVA ALLA RICHIESTA DELLA MULTISERVIZI S.P.A. DI UN FINANZIAMENTO CON SCADENZA FINO

Dettagli

INFORMATIVA AL PUBBLICO STATO PER STATO. al 31 dicembre 2015. Gruppo Bancario Deutsche Bank

INFORMATIVA AL PUBBLICO STATO PER STATO. al 31 dicembre 2015. Gruppo Bancario Deutsche Bank Deutsche Bank S.p.A. INFORMATIVA AL PUBBLICO STATO PER STATO al 31 dicembre 2015 Gruppo Bancario Deutsche Bank Premessa Al fine di accrescere la fiducia dei cittadini dell Unione Europea nel settore finanziario,

Dettagli

SOCIETA' DI MUTUO SOCCORSO GUIDA AGLI ADEMPIMENTI PER IL REGISTRO DELLE IMPRESE

SOCIETA' DI MUTUO SOCCORSO GUIDA AGLI ADEMPIMENTI PER IL REGISTRO DELLE IMPRESE SOCIETA' DI MUTUO SOCCORSO GUIDA AGLI ADEMPIMENTI PER IL REGISTRO DELLE IMPRESE versione aggiornata a ottobre 2013 Pag. 1 di 7 LE SOCIETÀ DI MUTUO SOCCORSO L'art. 23 del Decreto Crescita 2.0 (D.L. n. 179

Dettagli

Il Ministro dello Sviluppo Economico

Il Ministro dello Sviluppo Economico Il Ministro dello Sviluppo Economico Visto il decreto-legge 22 giugno 2012, n. 83, convertito, con modificazioni, dalla legge 7 agosto 2012, n. 134, recante Misure urgenti per la crescita del Paese, e,

Dettagli

MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO

MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO DECRETO 2 dicembre 2009. Aggiornamento ed istituzione dei diritti di delle camere di commercio e relativa approvazione delle tabelle A e B. IL DIRETTORE GENERALE PER

Dettagli

SEZIONE 3 Area e Metodi di consolidamento

SEZIONE 3 Area e Metodi di consolidamento SEZIONE 3 Area e Metodi di consolidamento 1. PARTECIPAZIONI IN SOCIETA CONTROLLATE IN VIA ESCLUSIVA E IN MODO CONGIUNTO In base ai principi IAS/IFRS l area di consolidamento comprende tutte le società

Dettagli

DOCUMENTO INFORMATIVO RELATIVO AD OPERAZIONI DI MAGGIORE RILEVANZA CON PARTI CORRELATE

DOCUMENTO INFORMATIVO RELATIVO AD OPERAZIONI DI MAGGIORE RILEVANZA CON PARTI CORRELATE Società cooperativa Sede sociale in Modena, Via San Carlo 8/20 Iscrizione al Registro delle Imprese di Modena e Codice Fiscale/Partita Iva n.01153230360 Iscritta all Albo delle Banche al numero di matricola

Dettagli

Legge 17 febbraio 1992, n. 154 - Norme per la trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari e finanziari

Legge 17 febbraio 1992, n. 154 - Norme per la trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari e finanziari Legge 17 febbraio 1992, n. 154 - Norme per la trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari e finanziari Articolo 1. Ambito soggettivo d'applicazione. 1. Le norme della presente legge trovano applicazione

Dettagli

Cessione del Quinto INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI

Cessione del Quinto INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI Importo totale del credito Importo rata Numero rate mensili Oneri e spese (2) Rimborso Premi Assicurativi: Rischio vita (3) Importo totale dovuto dal consumatore Commissione di anticipazione: 1 dell importo

Dettagli

CASTELLO SGR S.p.A. approva il Rendiconto sulla gestione al 31 dicembre 2014 del Fondo "Valore Immobiliare Globale"

CASTELLO SGR S.p.A. approva il Rendiconto sulla gestione al 31 dicembre 2014 del Fondo Valore Immobiliare Globale CASTELLO SGR S.p.A. approva il Rendiconto sulla gestione al 31 dicembre 2014 del Fondo "Valore Immobiliare Globale" Milano, 24 febbraio 2015 Il Consiglio di Amministrazione della Società ha approvato in

Dettagli

I soggetti che operano nel mercato finanziario. Francesca Mattassoglio

I soggetti che operano nel mercato finanziario. Francesca Mattassoglio I soggetti che operano nel mercato finanziario Francesca Mattassoglio Art. 18 TUF 1. L'esercizio professionale nei confronti del pubblico dei servizi e delle attività di investimento è riservato alle imprese

Dettagli

Bando di esame per l'abilitazione all'esercizio della professione di avvocato - sessione 2013.

Bando di esame per l'abilitazione all'esercizio della professione di avvocato - sessione 2013. MINISTERO DELLA GIUSTIZIA, CONCORSO (scad. 11 novembre 2013) Bando di esame per l'abilitazione all'esercizio della professione di avvocato - sessione 2013. (GU 4a Serie Speciale - Concorsi ed Esami n.

Dettagli

REGISTRO REGIONALE DELLE ASSOCIAZIONI DI VOLONTARIATO - SEZIONI PROVINCIALI

REGISTRO REGIONALE DELLE ASSOCIAZIONI DI VOLONTARIATO - SEZIONI PROVINCIALI REGISTRO REGIONALE DELLE ASSOCIAZIONI DI VOLONTARIATO - SEZIONI PROVINCIALI E' istituito il registro regionale delle organizzazioni di volontariato, articolato in sezioni provinciali: a tale registro sono

Dettagli

CONSOB Delibera n. 18754 del 23 dicembre 2013 (1)

CONSOB Delibera n. 18754 del 23 dicembre 2013 (1) CONSOB Delibera n. 18754 del 23 dicembre 2013 (1) Determinazione della misura della contribuzione dovuta, ai sensi dell'art. 40 della legge n. 724/1994, per l'esercizio 2014 LA COMMISSIONE NAZIONALE PER

Dettagli

Estense Grande Distribuzione

Estense Grande Distribuzione BNP Paribas REIM SGR p.a. approva le semestrali 2013, delibera il periodo di grazia e la riduzione della commissione di gestione dei Fondi Estense Grande Distribuzione e BNL Portfolio Immobiliare Estense

Dettagli

Gazzetta Ufficiale N. 32 dell'8 Febbraio 2007

Gazzetta Ufficiale N. 32 dell'8 Febbraio 2007 Gazzetta Ufficiale N. 32 dell'8 Febbraio 2007 MINISTERO DELL'ECONOMIA E DELLE FINANZE DECRETO 27 dicembre 2006, n.313 Regolamento di attuazione dell'articolo 13-bis del decreto-legge 14 marzo 2005, n.

Dettagli

Organismo per la gestione degli Elenchi degli Agenti in attività finanziaria e dei Mediatori creditizi

Organismo per la gestione degli Elenchi degli Agenti in attività finanziaria e dei Mediatori creditizi Organismo per la gestione degli Elenchi degli Agenti in attività finanziaria e dei Mediatori creditizi Circolare n. 8/12 contenente disposizioni inerenti il versamento dei contributi di iscrizione negli

Dettagli

Circolare Finanza Impresa

Circolare Finanza Impresa Circolare Finanza Impresa 30 Marzo 2016 Nuova Sabatini TER Semplificazione e contributi in relazione a finanziamenti bancari per l acquisto di beni strumentali da parte delle PMI Al via nuove norme in

Dettagli

Sysdat Turismo S.p.A - Via Ferrari 21-21047 Saronno (VA) Tel. 02.96718.1 - Fax 02.96718.523 info@sigesgroup.it

Sysdat Turismo S.p.A - Via Ferrari 21-21047 Saronno (VA) Tel. 02.96718.1 - Fax 02.96718.523 info@sigesgroup.it Argomenti : > Sistema di prenotazione collegato al sito dell agenzia charter Il Cliente cerca la Barca Gestione Multicanale La Società armatrice può aprire più canali possibili affinchè possa essere raggiunto

Dettagli

DECISIONI ASSUNTE DAL CONSIGLIO DIRETTIVO DELLA BCE (IN AGGIUNTA

DECISIONI ASSUNTE DAL CONSIGLIO DIRETTIVO DELLA BCE (IN AGGIUNTA 18 aprile 2012 DECISIONI ASSUNTE DAL CONSIGLIO DIRETTIVO DELLA BCE (IN AGGIUNTA A QUELLE CHE FISSANO I TASSI DI INTERESSE) Aprile 2012 Operazioni di mercato Requisito informativo riguardante le modifiche

Dettagli

La nuova disciplina delle cambiali finanziarie e il ruolo dello sponsor

La nuova disciplina delle cambiali finanziarie e il ruolo dello sponsor La nuova disciplina delle cambiali finanziarie e il ruolo dello sponsor PARADIGMA Srl Nuovi strumenti di finanziamento per le società non quotate Milano,10 e 11 ottobre 2012 Indice L iter parlamentare

Dettagli

Testo Unico Bancario. Testo unico delle leggi in materia bancaria e creditizia. Decreto legislativo 1 settembre 1993, n. 385

Testo Unico Bancario. Testo unico delle leggi in materia bancaria e creditizia. Decreto legislativo 1 settembre 1993, n. 385 Testo Unico Bancario Decreto legislativo 1 settembre 1993, n. 385 Testo unico delle leggi in materia bancaria e creditizia Versione aggiornata al decreto legislativo 30 dicembre 2010, n. 239 gennaio 2011

Dettagli

Parte straordinaria 1. Proposta di attribuzione al Consiglio di Amministrazione, ai sensi dell articolo 2443

Parte straordinaria 1. Proposta di attribuzione al Consiglio di Amministrazione, ai sensi dell articolo 2443 CREDITO VALTELLINESE Società Cooperativa Sede sociale in Sondrio - Piazza Quadrivio n. 8. Codice fiscale e Registro delle Imprese di Sondrio n. 00043260140. Albo delle banche n. 489 - Capogruppo del Gruppo

Dettagli

Art. 1 Il presente Regolamento disciplina la raccolta di prestiti da soci persone fisiche in conformità all'art. 4 dello Statuto Sociale.

Art. 1 Il presente Regolamento disciplina la raccolta di prestiti da soci persone fisiche in conformità all'art. 4 dello Statuto Sociale. Art. 1 Il presente Regolamento disciplina la raccolta di prestiti da soci persone fisiche in conformità all'art. 4 dello Statuto Sociale. Tale raccolta, da impiegare esclusivamente per il conseguimento

Dettagli

Il provvedimento che si pubblica - emanato del Direttore dell Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, d intesa con il Ragioniere Generale dello Stato e

Il provvedimento che si pubblica - emanato del Direttore dell Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, d intesa con il Ragioniere Generale dello Stato e Il provvedimento che si pubblica - emanato del Direttore dell Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, d intesa con il Ragioniere Generale dello Stato e sentita la Banca d Italia - contiene le istruzioni operative

Dettagli

LISTA PER IL RINNOVO PARZIALE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE

LISTA PER IL RINNOVO PARZIALE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE SOCIETÀ CATTOLICA DI ASSICURAZIONE società cooperativa con sede legale in Verona, Lungadige Cangrande n. 16, Codice fiscale e numero di iscrizione al Registro delle Imprese di Verona 00320160237, Albo

Dettagli

A cura di confidi112tub.eu. Dall iscrizione ex art. 155 comma 4 all elenco 112 bis TUB

A cura di confidi112tub.eu. Dall iscrizione ex art. 155 comma 4 all elenco 112 bis TUB Dall iscrizione ex art. 155 comma 4 all elenco 112 bis TUB Premessa I Confidi - Consorzi e Cooperative di garanzia collettiva fidi - sono i soggetti che, ai sensi della legge 326/2003, svolgono esclusivamente

Dettagli

A) Scheda identificativa

A) Scheda identificativa Pioneer Fondi Italia Regolamento Unico di Gestione dei Fondi comuni di investimento mobiliare aperti armonizzati appartenenti al Sistema Pioneer Fondi Italia Valido a decorrere dal 01 marzo 2009 Il presente

Dettagli

DISPOSIZIONI IN MATERIA DI INVESTIMENTI A COPERTURA DELLE RISERVE TECNICHE E DI ATTIVI SOTTOSTANTI I CONTRATTI UNIT LINKED. Roma, 28 febbraio 2007

DISPOSIZIONI IN MATERIA DI INVESTIMENTI A COPERTURA DELLE RISERVE TECNICHE E DI ATTIVI SOTTOSTANTI I CONTRATTI UNIT LINKED. Roma, 28 febbraio 2007 DISPOSIZIONI IN MATERIA DI INVESTIMENTI A COPERTURA DELLE RISERVE TECNICHE E DI ATTIVI SOTTOSTANTI I CONTRATTI UNIT LINKED RELAZIONE DI PRESENTAZIONE PER LA PUBBLICA CONSULTAZIONE Roma, 28 febbraio 2007

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA RACCOLTA DEL PRESTITO SOCIALE. Art. 1) Il presente Regolamento disciplina la raccolta di prestiti dai soci (sia persone fisiche

REGOLAMENTO PER LA RACCOLTA DEL PRESTITO SOCIALE. Art. 1) Il presente Regolamento disciplina la raccolta di prestiti dai soci (sia persone fisiche REGOLAMENTO PER LA RACCOLTA DEL PRESTITO SOCIALE Art. 1) Il presente Regolamento disciplina la raccolta di prestiti dai soci (sia persone fisiche che giuridiche) in conformità all'art. 18 lettera 4 dello

Dettagli

RILEVAZIONE DEI TASSI DI INTERESSE EFFETTIVI GLOBALI MEDI AI FINI DELLA LEGGE SULL USURA

RILEVAZIONE DEI TASSI DI INTERESSE EFFETTIVI GLOBALI MEDI AI FINI DELLA LEGGE SULL USURA RILEVAZIONE DEI TASSI DI INTERESSE EFFETTIVI GLOBALI MEDI AI FINI DELLA LEGGE SULL USURA MEDIE ARITMETICHE DEI TASSI SULLE SINGOLE OPERAZIONI DELLE BANCHE E DEGLI INTERMEDIARI FINANZIARI NON BANCARI CORRETTE

Dettagli

ACCORDO DI MODIFICA AL PATTO PARASOCIALE FRIULIA STIPULATO IL 20.9.2012 ( ATTO DI MODIFICA

ACCORDO DI MODIFICA AL PATTO PARASOCIALE FRIULIA STIPULATO IL 20.9.2012 ( ATTO DI MODIFICA ACCORDO DI MODIFICA AL PATTO PARASOCIALE FRIULIA STIPULATO IL 20.9.2012 ( ATTO DI MODIFICA ) Tra Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia, con sede in Trieste, Piazza Unità d Italia n. 1, C.F. 80014930327,

Dettagli

I compiti istituzionali della Banca d Italia: il contributo della ricerca economica

I compiti istituzionali della Banca d Italia: il contributo della ricerca economica I compiti istituzionali della Banca d Italia: il contributo della ricerca economica Antonio Lo Nardo Divisione Analisi e ricerca economica territoriale Enna, 18 aprile 2016 Scaletta La ricerca economica

Dettagli

CERTIFICATI DI DEPOSITO

CERTIFICATI DI DEPOSITO Aggiornato al 16/11/2015 N release 0019 Pagina 1 di 6 INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione e forma giuridica: BANCA INTERPROVINCIALE S.p.A. Forma giuridica: Società per Azioni Sede legale e amministrativa:

Dettagli

Cordusio RMBS Securitisation S.r.l. Società con socio unico. sede legale in Piazzetta Monte, 1, 37121 Verona, Italia

Cordusio RMBS Securitisation S.r.l. Società con socio unico. sede legale in Piazzetta Monte, 1, 37121 Verona, Italia Cordusio RMBS Securitisation S.r.l. Società con socio unico sede legale in Piazzetta Monte, 1, 37121 Verona, Italia Capitale Sociale Euro 10.000,00 interamente versato Iscritta al Registro delle Imprese

Dettagli

TERZO SUPPLEMENTO AL PROSPETTO DI BASE

TERZO SUPPLEMENTO AL PROSPETTO DI BASE Unione di Banche Italiane S.c.p.A. Sede Legale e Direzione Generale: Bergamo, Piazza Vittorio Veneto, 8 Sedi operative: Brescia e Bergamo Codice Fiscale, Partita IVA ed Iscrizione al Registro delle Imprese

Dettagli

COMUNE DI BOTTICINO Provincia di Brescia

COMUNE DI BOTTICINO Provincia di Brescia COMUNE DI BOTTICINO Provincia di Brescia DETERMINAZIONE N. 125 DATA DI EMISSIONE 09/04/2013 NUMERO DI SETTORE 35 ORIGINALE OGGETTO : GESTIONE INTEGRATA DELLA SICUREZZA SUI LUOGHI DI LAVORO EX D.LGS. 81/08

Dettagli

Regolamento d investimento della Fondazione collettiva Perspectiva per la previdenza professionale. Edizione gennaio 2015

Regolamento d investimento della Fondazione collettiva Perspectiva per la previdenza professionale. Edizione gennaio 2015 Regolamento d investimento della Fondazione collettiva Perspectiva per la previdenza professionale Edizione gennaio 2015 2 Regolamento d investimento della Fondazione collettiva Perspectiva per la previdenza

Dettagli

INDICE 1 PREMESSA... 3 2 TABELLA INFORMATIVA AL PUBBLICO STATO PER STATO ALLEGATO A CIRC. 285 DEL 17 DICEMBRE 2013... 4

INDICE 1 PREMESSA... 3 2 TABELLA INFORMATIVA AL PUBBLICO STATO PER STATO ALLEGATO A CIRC. 285 DEL 17 DICEMBRE 2013... 4 GRUPPO BANCA LEONARDO INFORMATIVA AL PUBBLICO STATO PER STATO AL 31.12.2013 AI SENSI DELLA CIRCOLARE BANCA D ITALIA N 285/2013 PARTE PRIMA TITOLO III CAPITOLO 2 INDICE 1 PREMESSA... 3 2 TABELLA INFORMATIVA

Dettagli

Tav.1 - Distribuzione di prodotti finanziari e servizi di investimento delle imprese aderenti ad Assoreti (in milioni di euro)

Tav.1 - Distribuzione di prodotti finanziari e servizi di investimento delle imprese aderenti ad Assoreti (in milioni di euro) Tav.1 - Distribuzione di prodotti finanziari e servizi di investimento delle imprese aderenti ad Assoreti (in milioni di euro) Gennaio 2012 Da inizio anno RACCOLTA NETTA 1.013,2 791,3 1.804,5 Risparmio

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO CERTIFICATI DI DEPOSITO A TASSO FISSO

FOGLIO INFORMATIVO CERTIFICATI DI DEPOSITO A TASSO FISSO INFORMAZIONI SULLA BANCA FOGLIO INFORMATIVO CERTIFICATI DI DEPOSITO A TASSO FISSO Banca di Credito Cooperativo di Barlassina Via C. Colombo, 1/3 20825 BARLASSINA (MB) Tel.: 036257711 - Fax: 0362564276

Dettagli

R21 - QUADRO RZ - DICHIARAZIONE DEI SOSTITUTI D IMPOSTA RELATIVA A INTERESSI, ALTRI REDDITI DI CAPITALE E REDDITI DIVERSI

R21 - QUADRO RZ - DICHIARAZIONE DEI SOSTITUTI D IMPOSTA RELATIVA A INTERESSI, ALTRI REDDITI DI CAPITALE E REDDITI DIVERSI R21 - QUADRO RZ - DICHIARAZIONE DEI SOSTITUTI D IMPOSTA RELATIVA A INTERESSI, ALTRI REDDITI DI CAPITALE E REDDITI DIVERSI 21.1 Generalità Il quadro RZ deve essere compilato dai soggetti che hanno corrisposto

Dettagli

A relazione dell'assessore Ferrari: Premesso che:

A relazione dell'assessore Ferrari: Premesso che: REGIONE PIEMONTE BU33 20/08/2015 Deliberazione della Giunta Regionale 13 luglio 2015, n. 19-1735 Programma di edilizia residenziale pubblica 1992-95. Intervento nel Comune di Novara destinato alla locazione

Dettagli

INDICE SOMMARIO PARTE I DISPOSIZIONI NORMATIVE CODICI I CODICE CIVILE. Articoli estratti... 5 II CODICE DI PROCEDURA CIVILE. Articoli estratti...

INDICE SOMMARIO PARTE I DISPOSIZIONI NORMATIVE CODICI I CODICE CIVILE. Articoli estratti... 5 II CODICE DI PROCEDURA CIVILE. Articoli estratti... INDICE SOMMARIO PARTE I DISPOSIZIONI NORMATIVE CODICI I CODICE CIVILE Articoli estratti... 5 II CODICE DI PROCEDURA CIVILE Articoli estratti... 15 Addenda... 39 III LEGGI E DECRETI 1. Decreto 24 luglio

Dettagli

1. LA TRASPARENZA E GLI STRUMENTI DI PUBBLICITÀ

1. LA TRASPARENZA E GLI STRUMENTI DI PUBBLICITÀ 1. LA TRASPARENZA E GLI STRUMENTI DI PUBBLICITÀ 1.1. Premessa 1 GLOSSARIO 6 NORMATIVA 8 1.1 PREMESSA Al termine di questo capitolo sarai in grado di conoscere gli obiettivi perseguiti dalle disposizioni

Dettagli

BNP Paribas REIM SGR p.a. approva i rendiconti annuali 2013 dei Fondi BNL Portfolio Immobiliare e Immobiliare Dinamico

BNP Paribas REIM SGR p.a. approva i rendiconti annuali 2013 dei Fondi BNL Portfolio Immobiliare e Immobiliare Dinamico BNP Paribas REIM SGR p.a. approva i rendiconti annuali 2013 dei Fondi BNL Portfolio Immobiliare e Immobiliare Dinamico BNL Portfolio Immobiliare: valore di quota pari a Euro 1.321,402 con un rendimento

Dettagli

COMUNICATO STAMPA CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI IW BANK S.P.A.: APPROVATA LA RELAZIONE SEMESTRALE AL 30 GIUGNO 2007

COMUNICATO STAMPA CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI IW BANK S.P.A.: APPROVATA LA RELAZIONE SEMESTRALE AL 30 GIUGNO 2007 COMUNICATO STAMPA CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI IW BANK S.P.A.: APPROVATA LA RELAZIONE SEMESTRALE AL 30 GIUGNO 2007 Utile netto a 5,0 milioni di euro (2,5 milioni di euro al 30 giugno 2006, +100%) Margine

Dettagli

RISOLUZIONE N. 80/E. Roma, 6 agosto 2010

RISOLUZIONE N. 80/E. Roma, 6 agosto 2010 RISOLUZIONE N. 80/E Roma, 6 agosto 2010 Direzione Centrale Normativa OGGETTO: Imprese assicuratrici estere operanti in Italia in libera prestazione di servizi. Chiarimenti in ordine alla modalità di presentazione

Dettagli

BNP Paribas REIM SGR p.a. approva le semestrali 2015 dei fondi BNL Portfolio Immobiliare ed Estense-Grande Distribuzione

BNP Paribas REIM SGR p.a. approva le semestrali 2015 dei fondi BNL Portfolio Immobiliare ed Estense-Grande Distribuzione BNP Paribas REIM SGR p.a. approva le semestrali 2015 dei fondi BNL Portfolio Immobiliare ed Estense-Grande Distribuzione Milano, 28 luglio 2015. Il Consiglio di Amministrazione di BNP Paribas REIM SGR

Dettagli

CERTIFICATI DI DEPOSITO

CERTIFICATI DI DEPOSITO Aggiornato al 06/03/2014 N release 0011 Pagina 1 di 6 INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione e forma giuridica: BANCA INTERPROVINCIALE S.p.A. Forma giuridica: Società per Azioni Sede legale e amministrativa:

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA RACCOLTA DEL PRESTITO SOCIALE

REGOLAMENTO PER LA RACCOLTA DEL PRESTITO SOCIALE REGOLAMENTO PER LA RACCOLTA DEL PRESTITO SOCIALE Art. 1 Il presente Regolamento disciplina la raccolta di prestiti dai soci (sia persone fisiche che giuridiche) in conformità all'art. 37 dello Statuto

Dettagli

selezione degli investimenti: il valore aggiunto di una Sim di consulenza

selezione degli investimenti: il valore aggiunto di una Sim di consulenza Istanbul 30 settembre 2012 selezione degli investimenti: il valore aggiunto di una Sim di consulenza Davide Squarzoni Direttore Generale riservatezza Questo documento è la base per una presentazione orale,

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO relativo al CERTIFICATO DI DEPOSITO

FOGLIO INFORMATIVO relativo al CERTIFICATO DI DEPOSITO INFORMAZIONI SULLA BANCA FOGLIO INFORMATIVO relativo al CERTIFICATO DI DEPOSITO Banca di Credito Cooperativo di Sassano SOCIETA COOPERATIVA Sede Legale: 84038 Sassano (SA) - Via Provinciale del Corticato

Dettagli

Decreto 13 maggio 1999, n. 219. Disciplina dei mercati all ingrosso dei titoli di Stato.

Decreto 13 maggio 1999, n. 219. Disciplina dei mercati all ingrosso dei titoli di Stato. Decreto 13 maggio 1999, n. 219 Disciplina dei mercati all ingrosso dei titoli di Stato. IL MINISTRO DEL TESORO DEL BILANCIO E DELLA PROGRAMMAZIONE ECONOMICA Visto il decreto legislativo 24 febbraio 1998,

Dettagli

Partecipanti al servizio RCC 31 maggio 2013 Participants in RCC 31 May 2013

Partecipanti al servizio RCC 31 maggio 2013 Participants in RCC 31 May 2013 ACEA S.P.A. 81481 Società Emittente Aderisce tramite Istifid ACEA S.P.A. 81481 Società Emittente Aderisce ACOTEL GROUP S.P.A. 81558 Società Emittente Aderisce tramite Istifid ACOTEL GROUP S.P.A. 81558

Dettagli

Nome e Cognome Indirizzo Telefono E-mail Qualifica

Nome e Cognome Indirizzo Telefono E-mail Qualifica FOGLIO INFORMATIVO DEPOSITI A RISPARMIO LIBERI INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca di Credito Cooperativo di Cassano delle Murge e Tolve S.C. Via Bitetto n. 2, - 70020 Cassano delle Murge (Ba) Tel. 0803467511

Dettagli

PROGETTO DI FUSIONE PER INCORPORAZlONE NELLA CENTROMARCA BANCA- CREDITO COOPERATIVO, SOCIETÀ COOPERATIVA

PROGETTO DI FUSIONE PER INCORPORAZlONE NELLA CENTROMARCA BANCA- CREDITO COOPERATIVO, SOCIETÀ COOPERATIVA PROGETTO DI FUSIONE PER INCORPORAZlONE NELLA CENTROMARCA BANCA- CREDITO COOPERATIVO, SOCIETÀ COOPERATIVA DELLA CASSA RURALE ED ARTIGIANA DI TREVISO CREDITO COOPERATIVO SOCIETÀ COOPERATIVA redatto ai sensi

Dettagli

PERCORSO FORMATIVO CONFORME ALLA CIRCOLARE n. 5/12 DELL'OAM PER MEDIATORI CREDITIZI

PERCORSO FORMATIVO CONFORME ALLA CIRCOLARE n. 5/12 DELL'OAM PER MEDIATORI CREDITIZI PERCORSO FORMATIVO CONFORME ALLA CIRCOLARE n. 5/12 DELL'OAM PER MEDIATORI CREDITIZI IL SISTEMA FINANZIARIO E L'INTERMEDIAZIONE DEL CREDITO I soggetti operanti nell intermediazione creditizia: gli intermediari

Dettagli

PROSPETTO TRIMESTRALE DELLE ATTIVITA' ASSEGNATE ALLA COPERTURA DELLE RISERVE TECNICHE DI CUI AGLI ARTT. 24 E 30, COMMA 4, DEL D. LGS.

PROSPETTO TRIMESTRALE DELLE ATTIVITA' ASSEGNATE ALLA COPERTURA DELLE RISERVE TECNICHE DI CUI AGLI ARTT. 24 E 30, COMMA 4, DEL D. LGS. MODELLO 1 Società PROSPETTO TRIMESTRALE DELLE ATTIVITA' ASSEGNATE ALLA COPERTURA DELLE RISERVE TECNICHE DI CUI AGLI ARTT. 24 E 30, COMMA 4, DEL D. LGS. 174/95 Esercizio (valori in euro) Consistenza alla

Dettagli