L esperienza Consip nei servizi energetici

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "L esperienza Consip nei servizi energetici"

Transcript

1 L esperienza Consip nei servizi energetici Servizio Integrato Energia e Servizio Luce Bari 14/10/2008

2 La spesa energetica della Pubblica Amministrazione La spesa annuale delle PP.AA. per sodsfacimento del fabbisogno energetico supera i Mln e rappresenta un importante area intervento delle iniziative risparmio. Energia Elettrica 30% Gas Naturale 26% Illuminazione Publica* 7% Carburanti 20% Servizio Energia 7% Combustibi 10% 1 Le iniziative Energy si avvalgono principalmente dello strumento della Convenzione Le iniziative Energy si avvalgono principalmente dello strumento della Convenzione e del Mercato Elettronico della PA. e del Mercato Elettronico della PA. * Solo servizio gestione

3 Portafoglio iniziative Energy Complessivamente ad oggi l Area Real Estate/Energy gestisce 11 iniziative attive: 8 Convenzioni e 3 Ban attivi sul Mercato elettronico della PA. INIZIATIVE ATTIVE INIZIATIVE IN FASE DI STUDIO 8 IN CONVENZIONE Bioesel da riscaldamento Carburante Extra rete Carburante rete - Buoni acquisto Carburante rete Fuel Card Energia elettrica Gasolio da riscaldamento Servizio Integrato Energia Servizio Luce Iniziative ENERGY 4 IN CONVENZIONE Energy Management Gas Naturale > mc/anno Cogenerazione Solare Termico 3 SUL MERCATO ELETTRONICO 1 SUL MERCATO ELETTRONICO Gas Naturale < mc/anno Apparecchiature raffreddamento e ventazione Materiale elettrico Fotovoltaico 2

4 Portafoglio iniziative Energy Le iniziative Energy hanno come obiettivo un offerta variamente personalizzabe ed integrabe beni e servizi a supporto del governo del patrimonio della PA. Le iniziative si connotano non solo come veicolo economie scala ma come strumento innovazione, efficientamento energetico, salvaguara ambientale ed ammodernamento dei processi della PA e del tessuto imprentoriale. VALORE AGGIUNTO FOCUS INNOVAZIONE Risparmio energetico Fonti rinnovabi Energy Management STRATEGIA Servizio Integrato Energia Servizio Luce Servizi Integrati GESTIONE Energia Elettrica e Gas Naturale Carburanti Combustibi da riscaldamento Forniture beni/servizi 3 Area in fase stuo

5 I Contratti a Prestazione (EPC energy performance contract) Con i servizi integrati è stato introdotto principio dei contratti a prestazione o Energy performance contracts (EPC) che prevedono la garanzia un risultato o un livello confort prestabito attraverso un servizio integrato gestione degli impianti e approvvigionamento delle relative commoties. APPROCCIO TRADIZIONALE Ottimizzazione spinta dalla PA APPROCCIO EPC Ottimizzazione spinta dal Fornitore Conoscenza impianti Conoscenza tecniche gestione dell energia Impiego risorse Determinazione della remunerazione funzione delle prestazioni e non funzione del consumo energia Il Fornitore è incentivato all ottimizzazione dei consumi per incrementare i propri uti Pianifica Legenda PA Pianifica Corregge Esegue Fornitore Corregge Esegue Controlla Consip Controlla Ottimizzazione dei consumi energetici Conoscenza impianti/migliora menti tecnici Ottimizzazione dei consumi energetici Acquisizione del Know how 4

6 Servizio Integrato Energia Servizio Integrato Energia (SIE) è un contratto a prestazione che ha per oggetto servizio energia ai sensi del DPR 412/93 meante una gamma servizi integrati: Fornitura del combustibe Manutenzione ornaria e straornaria degli impianti Gestione e controllo a stanza Esternalizzazione delle responsabità relative alla gestione degli impianti (Terzo Responsabe) Espletamento degli adempimenti tecnico-burocratici Aut energetico Interventi efficentamento DIRETTRICI & SERVIZI Focalizzazione Focalizzazione Specializzazione Specializzazione Efficienza Energetica nel settore Termico Efficienza Energetica nel settore Termico sfruttare le opportunità tecnologiche del settore sfruttare le opportunità tecnologiche del settore Servizio Energia Servizio Energia valorizzare l esperienza della precedente ezione valorizzare l esperienza della precedente ezione Innovazione Innovazione Servizi a valore aggiunto (Aut, Ottimizzazione) Servizi a valore aggiunto (Aut, Ottimizzazione) soluzioni contrattualistiche innovative soluzioni contrattualistiche innovative INTEGRAZIONE Il Il Servizio Servizio Integrato Integrato Energia Energia è è un un Contratto Contratto a a Prestazione Prestazione per per la la gestione gestione degli degli impianti impianti termici termici meante meante 5quale quale fornitore fornitore eroga eroga una una serie serie servizi servizi integrati integrati volti volti a a garantire garantire una una situazione situazione prestabita prestabita comfort comfort all interno all interno degli degli efici efici mantenendo mantenendo livello livello temperatura temperatura richiesto. richiesto.

7 Servizio Integrato Energia Il canone annuo è connesso alla effettiva erogazione del servizio ed è calcolato in funzione dell andamento climatico, delle ore riscaldamento e dei volumi riscaldati. Il Corrispettivo Unitario (CU) è inpendente dal consumo fonte energetica primaria ed è espresso in: CU = GG r h m 3 Gra Giorno (reali): totale delle fferenze positive tra la temperatura interna richiesta e quella esterna, misurate localmente Metri cubi: volume lordo complessivo dei locali riscaldati dell eficio Ore riscaldamento: totale delle ore riscaldamento fornite durante la stagione invernale V 1 V 2 m 3 Introduzione economie scala meante un corrispettivo unitario versificato per scaglioni volume: fino a mc da a mc oltre mc Lo strumento contrattuale utizzato, oltre al trazionale risparmio dovuto alla riduzione dei costi, consente Lo strumento contrattuale utizzato, oltre al trazionale risparmio dovuto alla riduzione dei costi, consente una razionalizzazione dell utizzo delle risorse energetiche. Infatti, grazie alla modalità remunerazione, una razionalizzazione dell utizzo delle risorse energetiche. Infatti, grazie alla modalità remunerazione, 6 Fornitore è incentivato alla ottimizzazione dei consumi energetici per ridurre i propri costi Fornitore è incentivato alla ottimizzazione dei consumi energetici per ridurre i propri costi

8 Servizio Integrato Energia Il processo fornitura prevede una serie attività (svolte sia dal Fornitore che dall Amministrazione) propedeutiche ad avviare l erogazione del servizio PROCESSO DI ATTIVAZIONE DEL SERVIZIO INTEGRATO ENERGIA Il Fornitore e la PA La PA emette l Ornativo effettuano sopralluogo e Il Fornitore invia Preventivo Spesa Preliminare regono Verbale alla PA allegando Fornitura Presa Visione in Verbale Presa contradttorio Visione Valutazione positiva La PA emette l Il Fornitore e la PA Ornativo regono in contradttorio Fornitura Il Fornitore effettua Verbale Presa in allegando l Aut energetico e Consegna e Fornitore Preventivo propone gli interventi inizia la fornitura Spesa accettato risparmio energetico Servizio Energia e Verbale La PA valuta Presa Visione Preventivo Spesa 5 La PA rinuncia ad aderire alla 4.3 Convenzione Il contratto si conclude 5 anni dopo la data incata nel Verbale Presa in Consegna Valutazione 6 negativa La PA mofica servizio richiesto e chiede l invio un nuovo Preventivo Spesa L amministrazione emette l Ornativo Preliminare Fornitura per aderire alla convenzione e richiedere sopralluogo Il Fornitore effettua sopralluogo dei locali in contradttorio con un rappresentante dell Amministrazione Dopo sopralluogo, Fornitore invia Preventivo Spesa contenente Valore Stimato del Contratto L Amministrazione, in caso approvazione del Preventivo Spesa, invia l Ornativo Fornitura In caso non accettazione della proposta preventivo del fornitore, l Amministrazione può rinunciare ad aderire o richiedere mofiche al servizio e un ulteriore offerta contente le variazioni richieste 7

9 Servizio Integrato Energia Nella Convenzione Servizio Integrato Energia è previsto l obbligo realizzare un Aut Energetico standard del sistema eficio/impianto finalizzato alla stima dei consumi energetici ed alla inviduazione possibi interventi ottimizzazione da implementare. AUDIT ENERGETICO STANDARD ANALISI ANALISI DELL EDIFICIO DELL EDIFICIO - - tramite tramite rapporto rapporto fotografico fotografico ad ad infrarossi infrarossi (immagine (immagine A) A) STUDIO STUDIO DELLE DELLE RELAZIONI RELAZIONI - - fra fra gli gli occupanti/clienti occupanti/clienti ed ed sistema sistema energetico energetico dell eficio dell eficio (modalità (modalità utizzo, utizzo, sensibità sensibità agli agli aspetti aspetti energetici, energetici, comfort comfort percepito, percepito, etc) etc) GUIDA GUIDA SINTETICA SINTETICA DI DI BUON BUON COMPORTAMENTO COMPORTAMENTO - - che che riporti riporti suggerimenti suggerimenti finalizzati finalizzati al al risparmio risparmio energetico energetico INDICAZIONE INDICAZIONE DEI DEI CONSUMI CONSUMI ENERGETICI ENERGETICI degli degli efici efici tramite tramite Poster Poster Performance Performance (immagine (immagine B) B) Immagine A Immagine B A A seguito seguito dell Aut dell Aut Energetico Energetico fornitore fornitore potrà potrà realizzare realizzare gli gli interventi interventi efficientamento efficientamento inviduati inviduati autofinaziandosi autofinaziandosi con con i i risparmi risparmi conseguiti conseguiti o, o, per per gli gli interventi interventi più più significativi, significativi, proponendo proponendo un un cofinanziamento cofinanziamento 8 da da parte parte dell amministrazione dell amministrazione

10 Servizio Integrato Energia Il Fornitore, eseguita la agnosi energetica, dovrà fornire un quadro sui consumi energetici della struttura eficio/impianto ed inviduare le azioni possibi per migliorare l utizzo e la trasformazione dell energia, favorendo ricorso alle fonti rinnovabi e assimate. Una volta realizzati gli interventi dovrà monitorare annualmente i risultati. 9

11 Servizio Integrato Energia Al fine incentivare la razionalizzazione energetica e misurare i risultati ottenuti, Servizio Integrato Energia prevede che Fornitore realizzi progetti risparmio energetico, a beneficio delle Pubbliche Amministrazioni aderenti alla Convenzione, i cui risultati siano certificati dall Autorità per l energia elettrica e gas nell ambito dei decreti ministeriali del 20/07/2004. Ogni 10 mioni euro ornati in convenzione Fornitore dovrà realizzare interventi risparmio energetico che producano una riduzione del fabbisogno energia primaria almeno pari a 5 Tonnellate equivalenti petrolio (Tep) I risultati raggiunti saranno misurati tramite l ottenimento da parte del fornitore dei corrispondenti Titoli Efficienza Energetica, i così detti Certificati Bianchi, rasciati dall Autorità per l energia elettrica ed gas 10

12 Servizio Integrato Energia Lotto Regioni Massimale (Mln ) Fornitore Importo Ornato (Mln ) 1 Valle d Aosta, Piemonte, Liguria 40 RTI ASMEA s.r.l.* 19,5 2 Lombara 165 RTI ASMEA s.r.l.* 170,9 3 Veneto, Friuli Venezia Giulia 140 RTI ASMEA s.r.l.* 35,9 4 Trentino Alto Age 10 RTI CNS 13,9 5 Emia Romagna, Marche 110 RTI ASMEA s.r.l.* 28,3 6 Toscana, Umbria 70 ELYO ITALIA s.r.l. 60,8 7 Lazio 25 SIRAM S.p.A Abruzzo, Molise 10 SIRAM S.p.A. 0,2 9 Campania 35 RTI CNS 32,9 10 Basicata, Calabria, Puglia 40 SIRAM S.p.A. 20,4 11 Sicia 20 RTI CNS 5,9 12 Sardegna 10 RTI COFATECH S.p.A. 12,9 DURATA DELLA CONVENZIONE: La Convenzione ha una durata 12 mesi a partire dalla data attivazione con possibità proroga ulteriori 12 mesi DURATA DEL CONTRATTO: I singoli ornativi fornitura avranno durata pari a 5 anni MASSIMALI: 675 mioni Euro, sudviso in 12 lotti territoriali RISPARMIO MEDIO: %

13 Servizio Luce Il Servizio Luce è un contratto a prestazione che prevede la gestione integrata dei servizi Illuminazione Pubblica (servizi a canone, servizi opzionali) oltre alla fornitura energia elettrica, affidando al fornitore la responsabità del rispetto della normativa in materia e la realizzazione interventi per massimizzare l efficienza energetica. Integrazione dell offerta. Manutenzione Straornaria Miglioramenti tecnici e normativi Gestione Integrata Costi Riduzione dei dei costi costi fornitura Riduzione dei dei costi costi Assistenza e Manutenzione Affrontare la la complessità della della deregolamentazione del del mercato dell energia Fornitura Energia Manutenzione ornaria Pronto intervento Servizi a canone Interventi efficientamento energetico Telecontrollo Interventii Opzionali Complessità del servizio Ambiente Allineamento alla alla legislazione comunitaria/italiana (ad (ad es. es. in in riferimento all inquinamento luminoso) Incremento del del livello livello efficienza energetica Minimizzando Minimizzando la la complessità complessità del del servizio servizio e e ottimizzando ottimizzando i i costi costi conduzione conduzione e e fornitura fornitura garantisce garantisce alti alti livelli livelli 12 efficienza efficienza energetica energetica nel nel rispetto rispetto dell ambiente. dell ambiente.

14 Servizio Luce OGGETTO DELLA FORNITURA*: Servizio gestione dell Impianto Illuminazione Pubblica comprensivo della fornitura energia elettrica. In particolare assicura: SERVIZI BASE Acquisto Energia Elettrica Esercizio e gestione degli impianti Manutenzione ornaria Smaltimento dei materiali risulta Redazione una relazione sullo stato degli impianti Servizi supporto alle attività operative (es: relazione annuale sullo stato degli impianti, etc) Centro ricezione segnalazioni guasti e incidenti impianti SERVIZI OPZIONALI Sostituzione lampade trazionali con lampade ad alta efficienza (es. Soo Alta Pressione) INTERVENTI OPZIONALI Adeguamento alle conzioni sicurezza e alla normativa Riduzione dei consumi energetici Adeguamento tecnologico (telesegnalazione e telecomando) Interventi adeguamento tecnologico e normativo degli Impianti Illuminazione a carico del fornitore Monitoraggio e riduzione dei consumi elettrici attraverso l attivazione dei servizi opzionali REQUISITI MINIMI Amministrazione con impianto Illuminazione Pubblica costituito da almeno 2000 Punti Luce o con un numero Punti Luce compreso tra 500 e 2000 purché l Amministrazione sia ubicata ad una stanza non superiore a 20 km da un altra Amministrazione che abbia già emesso l Ornativo Fornitura. Facoltà per Fornitore accettare la fornitura del Servizio Luce delle Amministrazioni senza requisiti minimi DURATA DEL CONTRATTO: I singoli ornativi fornitura avranno durata pari a 5 anni QUANTITATIVO MASSIMO PREDETERMINATO: Mio Euro per 5 anni, sudviso in 8 lotti geografici *Servizi esclusi: la realizzazione luminarie, impianti semaforici o altre forme luminazione a carattere provvisorio in occasione feste, etc; e la manutenzione straornaria per eventi eccezionali ed imprevebi,

15 Servizio Luce Lotto Regione Massimale (Mln ) Fornitore Risparmio meo % 1 Lombara 55 R.T.I. Gemmo Impianti S.p.A. - Hera S.p.A 46,50 2 Piemonte, Liguria, Valle d Aosta 54 R.T.I. Gemmo Impianti S.p.A. - Hera S.p.A 46,50 3 Friuli V.G., Trentino A.A., Veneto 41 R.T.I. Gemmo Impianti S.p.A. - Hera S.p.A 50,71 4 Toscana, Emia Romagna 63 R.T.I. Gemmo Impianti S.p.A. - Hera S.p.A 50, Umbria, Lazio, Abruzzo, Marche, Sardegna Molise, Puglia, Basicata Publuce S.C. a r.l (Marche, Puglia, Umbria, Sardegna, Basicata, Province Teramo e Rieti) R.T.I. Mazzalai Costruzioni Generali S.p.A.,Troiani e Ciarrocchi S.r.l.,Consorzio Italwork, Elettro Stella S.n.c. (Lazio tranne provincia Rieti, Molise, Abruzzo tranne provincia Teramo) 48,49 48,35 7 Calabria, Campania 65 R.T.I. Gemmo Impianti S.p.A. - Hera S.p.A 47,53 8 Sicia 60 R.T.I. Gemmo Impianti S.p.A. - Hera S.p.A 51,09 MODALITÀ DI RETRIBUZIONE Il Calcolo del Canone mense per i Servizi Base e Opzionali è effettuato in base alla seguente formula: Il Calcolo del Canone mense per i Servizi Base e Opzionali è effettuato in base alla seguente formula: Cm = (QI x CI)/12 +(QsI x Csi)= (Q1 x C1 + Q2 x C2 + Q3 x C3 + )/12 + (Qs1 x Cs1 + Qs2 x Cs2 +...) Cm = (QI x CI)/12 +(QsI x Csi)= (Q1 x C1 + Q2 x C2 + Q3 x C3 + )/12 + (Qs1 x Cs1 + Qs2 x Cs2 +...) Cm = Canone Mense Cm = Canone Mense QI = Quantità punti luce per i esimo tipo e potenza lampada QI = Quantità punti luce per i esimo tipo e potenza lampada CI = Corrispettivo annuo contrattuale relativo al Punto Luce potenza e tipo lampada QsI: Quantità punti luce per cui è CI = Corrispettivo annuo contrattuale relativo al Punto Luce potenza e tipo lampada QsI: Quantità punti luce per cui è richiesto servizio sostituzione apparecchi luminazione. richiesto servizio sostituzione apparecchi luminazione. CsI = corrispettivo mense unitario relativo alla sostituzione 1 lampade tipologia i-esima per la sostituzione con lampada ad alto CsI = corrispettivo mense unitario relativo alla sostituzione 1 lampade tipologia i-esima per la sostituzione con lampada ad alto renmento renmento I corrispettivi utizzati per calcolo del Canone Mense, variano in funzione della Fascia Punti Luce e della I corrispettivi utizzati per calcolo del Canone Mense, variano in funzione della Fascia Punti Luce e della potenza e tipologia lampade installate potenza e tipologia lampade installate 14 Gli Interventi Opzionali sono remunerati applicando i prezzi incati nelle Tabelle Prezzi Interventi Gli Interventi Opzionali sono remunerati applicando i prezzi incati nelle Tabelle Prezzi Interventi

16 Servizio Luce Hanno aderito al servizio 145 Comuni con punti luce ed è stato richiesto Servizio Opzionale sostituzione lampade ad Alta Efficienza sul 30% dei Punti Luce Lotto Comuni Punti Luce Lampade ad Alta Efficienza Importi Ornati ( ) TOTALE % 15

17 Energy Management Per ENERGY MANAGEMENT si intende complesso delle azioni tecnico/gestionali finalizzate al controllo ed all utizzo razionale dei consumi elettricità, gas naturale, combustibi e acqua. Una giusta politica Energy Management consente: - contenimento dei costi per l acquisto energia, combustibi ed acqua - l efficientamento e la riqualificazione tecnologica del patrimonio impiantistico - la razionalizzazione e l ottimizzazione dell uso delle risorse energetiche - la minuzione delle emissioni inquinanti e la conseguente riduzione dell impatto ambientale AUDIT ENERGETICO MISURAZIONE CONSUMI ENERGETICI OBIETTIVI CONTROLLO E MONITORAGGIO DEL CONSUMO ENERGETICO REALIZZAZIONE INTERVENTI VALUTAZIONE INTERVENTI DI RAZIONALIZZAZIONE RIDUZIONE DELLA DOMANDA ENERGETICA MEDIANTE LA REALIZZAZIONE DI INTERVENTI DI RISPARMIO L adozione iniziative e strumenti Energy Management può permettere alla PA l ottenimento risparmi L adozione iniziative e strumenti Energy Management può permettere alla PA l ottenimento risparmi superiori al 10% (e fino al 40%) della bolletta energetica complessiva 16 superiori al 10% (e fino al 40%) della bolletta energetica complessiva

18 Energy Management L Energy Management agisce sui consumi energia ed acqua attraverso tre verse leve intervento Negoziazione Contratti ENERGETICI Efficienza ENERGETICA REVISIONE DEI CONTRATTI DI FORNITURA ENERGETICA Riduzione del costo unitario del KWh acquistato: q Negoziazione tariffe orarie e fasce consumo q Controllo fatture ricevute e verifica congruenza rispetto ai consumi realmente effettuati q Ottimizzazione dei contratti fornitura RIQUALIFICAZIONE DEL COMPLESSO EDIFICIO-IMPIANTO Miglioramento dell EP (Energy Performance)* dell eficio a seguito : q interventi riqualificazione impiantistica per la migliore produzione e stribuzione energetica q interventi efficientamento dell involucro elizio pareti per la minore spersione termica q introduzione fonti rinnovabi: fotovoltaico, geotermico, biocarburanti, etc. Razionalizzazione usi ENERGETICI RAZIONALIZZAZIONE DEGLI USI FINALI Riduzione dei consumi finali: q Regolazione accensione e spengimento impianti (termici, luminazione, etc.) q Mantenimento dei parametri climatici e luminazione nei limiti della normativa q Eliminazione fonti perte concentrate FLUSSO ENERGETICO FORNITURA TRASFORMAZIONE DISTRIBUZIONE UTILIZZO FINALE FASE DI 17ACQUISTO FASE DI GESTIONE E MANUTENZIONE * EP Energy Performance: consumo unitario energetico dell eficio espresso in KWh/mq/a nei certificati energetici introdotti dalla normativa europea

Nuove frontiere del risparmio: Punti Luce a Canone per le città

Nuove frontiere del risparmio: Punti Luce a Canone per le città Nuove frontiere del risparmio: Punti Luce a Canone per le città Pierpaolo Agostini Promozione Amministrazioni Territoriali Centro Sud Sassari, 25 Settembre 2009 Consip Missione e attività Consip è una

Dettagli

Convegno Ener.Loc. Energia, Enti Locali ed Ambiente

Convegno Ener.Loc. Energia, Enti Locali ed Ambiente Convegno Ener.Loc. Energia, Enti Locali ed Ambiente L ottimizzazione degli acquisti energetici degli enti locali ed il ruolo di Consip Danilo Broggi Amministratore Delegato Consip S.p.A. Roma, 30 ottobre

Dettagli

Efficienza energetica: opportunità e casi di eccellenza. Il ruolo della CONSIP per la promozione dell efficienza energetica.

Efficienza energetica: opportunità e casi di eccellenza. Il ruolo della CONSIP per la promozione dell efficienza energetica. Efficienza energetica: opportunità e casi di eccellenza. Il ruolo della CONSIP per la promozione dell efficienza energetica Giorgio Gangemi Napoli, 23 marzo 2012 Missione e attività Consip è una Società

Dettagli

Promuovere l efficienza energetica

Promuovere l efficienza energetica Promuovere l efficienza energetica Consip e le iniziative Servizio Integrato Energia e Servizio Luce Cagliari, 05/11/2015 2 L area «Energia e Utility» di Consip ha l obiettivo di promuovere l efficientamento

Dettagli

Giorgio Gangemi. Oristano, 13 luglio 2010

Giorgio Gangemi. Oristano, 13 luglio 2010 Gli acquisti verdi nell ambito della spesa energetica della Pubblica Amministrazione: gli energy performance contracts, il ruolo delle ESCO, l energia elettrica verde. Giorgio Gangemi Oristano, 13 luglio

Dettagli

L impegno di Consip per lo Sviluppo Sostenibile e l efficienza energetica

L impegno di Consip per lo Sviluppo Sostenibile e l efficienza energetica L impegno di Consip per lo Sviluppo Sostenibile e l efficienza energetica Roma 09/05/2011 Il D.LGS 163/2006 Art. 2: Principi 1. L affidamento e l esecuzione di opere e lavori pubblici, servizi e forniture,

Dettagli

Venezia, 15/12/2015. Classificazione: Consip Public

Venezia, 15/12/2015. Classificazione: Consip Public 1 WORKSHOP ENSPOL: STRUMENTI PER L EFFICIENZA ENERGETICA Prodotti e servizi CONSIP per la riqualificazione energetica degli immobili pubblici Giorgio Gangemi Consip S.p.A. Direzione Sourcing Venezia, 15/12/2015

Dettagli

Adria Energy. risparmiare, naturalmente

Adria Energy. risparmiare, naturalmente Adria Energy risparmiare, naturalmente Le soluzioni ottimali per ottenere energia: cogenerazione, fotovoltaico, solare termico, biomasse, geotermico, idroelettrico, eolico. Adria Energy risparmiare, naturalmente

Dettagli

Le soluzioni per l efficienza energetica di CONSIP. Lidia Capparelli Responsabile Green Public Procurement Consip S.p.A.

Le soluzioni per l efficienza energetica di CONSIP. Lidia Capparelli Responsabile Green Public Procurement Consip S.p.A. Le soluzioni per l efficienza energetica di CONSIP Lidia Capparelli Responsabile Green Public Procurement Consip S.p.A. Consip: attività Due sono le aree di attività Consip: gestione e sviluppo dei servizi

Dettagli

Efficienza Energetica: la soluzione 55%

Efficienza Energetica: la soluzione 55% Efficienza Energetica: la soluzione 55% Ing. GIAMPAOLO VALENTINI Coordinatore Gruppo di Lavoro Efficienza Energetica La Villa, 29 marzo 2009 L OBIETTIVO 20-20 20-20 La proposta della Commissione Europea

Dettagli

SERVIZIO INTEGRATO ENERGIA 3 - Criteri di sostenibilità

SERVIZIO INTEGRATO ENERGIA 3 - Criteri di sostenibilità SERVIZIO INTEGRATO ENERGIA 3 - Criteri di sostenibilità 1. Oggetto dell iniziativa Oggetto dell iniziativa è l affidamento del Servizio Integrato Energia, ovvero di tutte le attività di gestione, conduzione

Dettagli

Data 17/09/2013 Data 11/07/2013. Registro Generale N. 177 Registro d Area N. 48

Data 17/09/2013 Data 11/07/2013. Registro Generale N. 177 Registro d Area N. 48 COPIA Comune di Novedrate Provincia di Como Registro Generale N. 177 Registro d Area N. 48 Data 17/09/2013 Data 11/07/2013 DETERMINAZIONE OGGETTO: SERVIZIO DI GESTIONE E MANUTENZIONE DEGLI IMPIANTI DI

Dettagli

Consip ed il programma di razionalizzazione della spesa della PA: l'approccio al mercato energetico

Consip ed il programma di razionalizzazione della spesa della PA: l'approccio al mercato energetico Concessiona Programma per la razionalizzazione della spesa della Pubblica Amministrazione per beni e servizi MINISTERO DELL ECONOMIA E DELLE FINANZE Consip ed il programma di razionalizzazione della spesa

Dettagli

Consip SIE 3. Tempi rapidi e risultati garantiti di efficienza energetica con la convenzione SIE3. Servizio Integrato Energia

Consip SIE 3. Tempi rapidi e risultati garantiti di efficienza energetica con la convenzione SIE3. Servizio Integrato Energia Consip SIE 3 Servizio Integrato Energia per le Pubbliche Amministrazioni Tempi rapidi e risultati garantiti di efficienza energetica con la convenzione SIE3 La Pubblica Amministrazione è attualmente impegnata

Dettagli

Appalti per i Servizi di Gestione Integrata dell energia negli Enti Pubblici e di Illuminazione Pubblica

Appalti per i Servizi di Gestione Integrata dell energia negli Enti Pubblici e di Illuminazione Pubblica Appalti per i Servizi di Gestione Integrata dell energia negli Enti Pubblici e di Illuminazione Pubblica Case Study Consip: Il Servizio Integrato Energia 3 Contenuti Introduzione Evoluzione del Servizio

Dettagli

BANDO AMBIENTENERGIA 2015

BANDO AMBIENTENERGIA 2015 BANDO AMBIENTENERGIA 2015 Misura Formazione di Energy Manager Livello II Bando per la selezione dei Comuni interessati a beneficiare del servizio Pagina 1 di 8 SOMMARIO INTRODUZIONE... 3 OGGETTO... 5 SOGGETTI

Dettagli

mo sarà pur meglio che ci pensino loro.

mo sarà pur meglio che ci pensino loro. mo sarà pur meglio che ci pensino loro. GESTIONE CALORE Comfort, autonomia e risparmio energetico. Ideazione e progettazione grafica: Ufficio Comunicazione SGR Essential Foto campagna: Chico De Luigi Servizio

Dettagli

Decreto legislativo 4 luglio 2014 n 102 attuazione della direttiva 2012/27/UE sull Efficienza Energetica

Decreto legislativo 4 luglio 2014 n 102 attuazione della direttiva 2012/27/UE sull Efficienza Energetica Decreto legislativo 4 luglio 2014 n 102 attuazione della direttiva 2012/27/UE sull Efficienza Energetica Decreto legislativo 4 luglio 2014 n 102 Il provvedimento stabilisce un quadro di misure per la promozione

Dettagli

Indice. p. 1. Introduzione. p. 2. Il consumo medio annuo pro capite di gas. p. 2. Il costo del gas con la tariffa di Maggior Tutela dell AEEG p.

Indice. p. 1. Introduzione. p. 2. Il consumo medio annuo pro capite di gas. p. 2. Il costo del gas con la tariffa di Maggior Tutela dell AEEG p. Gas: le Regioni Italiane con il maggior numero di consumi e quelle con il risparmio più alto ottenibile Indice: Indice. p. 1 Introduzione. p. 2 Il consumo medio annuo pro capite di gas. p. 2 Il costo del

Dettagli

Il decreto legislativo 102/2014 sull efficienza energetica: scenari ed opportunità

Il decreto legislativo 102/2014 sull efficienza energetica: scenari ed opportunità Il decreto legislativo 102/2014 sull efficienza energetica: scenari ed opportunità Fare impresa con l efficienza energetica: il decreto legislativo 102/2014. Smart Energy Expo Verona -8 ottobre 2014 Mauro

Dettagli

Consip ed il programma di razionalizzazione della spesa energetica. Potenza, 2 dicembre 2003

Consip ed il programma di razionalizzazione della spesa energetica. Potenza, 2 dicembre 2003 Consip ed il programma di razionalizzazione della spesa energetica Potenza, 2 dicembre 2003 LA SPESA ENERGETICA DELLA PA La spesa annuale per il soddisfacimento del fabbisogno energetico o supera i 4.500

Dettagli

Progettare un mondo migliore

Progettare un mondo migliore La Energy Service Company soci del sole srl è una società di servizi energetici operante su tutto il territorio nazionale. Grazie alla collaborazione di ingegneri esperti nel settore, la E.S.Co. soci del

Dettagli

UNIONE ITALIANA DEL LAVORO SEDE NAZIONALE SEDE EUROPEA SEGRETERIA CONFEDERALE 00187 ROMA VIA LUCULLO 6 R. DU GOVERNEMENT PROVISOIRE 34

UNIONE ITALIANA DEL LAVORO SEDE NAZIONALE SEDE EUROPEA SEGRETERIA CONFEDERALE 00187 ROMA VIA LUCULLO 6 R. DU GOVERNEMENT PROVISOIRE 34 UNIONE ITALIANA DEL LAVORO SEDE NAZIONALE SEDE EUROPEA SEGRETERIA CONFEDERALE 00187 ROMA VIA LUCULLO 6 R. DU GOVERNEMENT PROVISOIRE 34 TELEFONO 47531 1000 BRUXELLES TELEX 622425 TELEFONO 00322 / 2178838

Dettagli

Gestione del parco impiantistico comunale di pubblica illuminazione

Gestione del parco impiantistico comunale di pubblica illuminazione Gestione del parco impiantistico comunale di pubblica illuminazione Saonara, 4 Aprile 2013 Auditorium di Villatora di Saonara 1 Programma dell incontro 1. CONSIP: La Convenzione Servizio Luce 2. Gli impianti

Dettagli

PROGETTI PER L EFFICIENTAMENTO DELL ILLUMINAZIONE STRADALE PROVINCIALE. Mestre, Auditorium del Centro Servizi 1 della Provincia di Venezia

PROGETTI PER L EFFICIENTAMENTO DELL ILLUMINAZIONE STRADALE PROVINCIALE. Mestre, Auditorium del Centro Servizi 1 della Provincia di Venezia PROGETTI PER L EFFICIENTAMENTO DELL ILLUMINAZIONE STRADALE PROVINCIALE 29 giugno 2012 29 giugno 2012 Mestre, Auditorium del Centro Servizi 1 della Provincia di Venezia INDICE DELLA PRESENTAZIONE La Provincia

Dettagli

EnErgia particolare.

EnErgia particolare. Energia particolare. LA STRUTTURA DEL GRUPPO. Gruppo UNOGAS aree di attività: Area vendita gas Area vendita energia Area servizi energetici e impiantistica Area importazione e trading ABBIAMO FATTO MOLTA

Dettagli

SISTEMATIZZAZIONE DEGLI APPALTI PUBBLICI DI INNOVAZIONE. Equilibrio tra innovazione e obiettivi di razionalizzazione della spesa pubblica

SISTEMATIZZAZIONE DEGLI APPALTI PUBBLICI DI INNOVAZIONE. Equilibrio tra innovazione e obiettivi di razionalizzazione della spesa pubblica SISTEMATIZZAZIONE DEGLI APPALTI PUBBLICI DI INNOVAZIONE Equilibrio tra innovazione e obiettivi di razionalizzazione della spesa pubblica Torino, 20 Gennaio 2015 OPEN INCET Gruppo IREN al vertice del settore

Dettagli

Ministero dello Sviluppo Economico

Ministero dello Sviluppo Economico Ministero dello Sviluppo Economico Direzione generale per il mercato elettrico, le rinnovabili e l efficienza energetica, il nucleare di concerto con Ministero dell ambiente e della tutela del territorio

Dettagli

PROJECT FINANCING SERVIZI ENERGETICI INTEGRATI - COMUNE DI CASTELFRANCO DI SOTTO (PI)

PROJECT FINANCING SERVIZI ENERGETICI INTEGRATI - COMUNE DI CASTELFRANCO DI SOTTO (PI) Sommario 1. Canone per attività manutentive e gestionali:...3 1.1. Canone per quota assistenza, gestione e manutenzione impianti di climatizzazione e FER...3 1.2. Canone per quota assistenza, gestione

Dettagli

Efficienza energetica: i servizi di illuminazione

Efficienza energetica: i servizi di illuminazione Efficienza energetica: i servizi di illuminazione Aprile 2013 1Beghelli Servizi Srl Quadro normativo Nel 2007 la Commissione Europea ha introdotto degli obiettivi quantitativi in materia di efficienza

Dettagli

PACCHETTO SISTEMI A SUPPORTO PA PER ANALISI E AZIONI MIGLIORAMENTO EFFICIENZA ENERGETICA

PACCHETTO SISTEMI A SUPPORTO PA PER ANALISI E AZIONI MIGLIORAMENTO EFFICIENZA ENERGETICA PACCHETTO SISTEMI A SUPPORTO PA PER ANALISI E AZIONI MIGLIORAMENTO EFFICIENZA ENERGETICA Monitoraggio consumi energetici e impatti correlati, sistemi di controllo e assistenza per qualità gestionale, analisi

Dettagli

Politiche e programmi per promuovere gli investimenti in efficienza energetica

Politiche e programmi per promuovere gli investimenti in efficienza energetica Percorsi e strumenti finanziari per lo sviluppo degli investimenti in ambito ambientale e dell efficienza energetica per le Imprese Politiche e programmi per promuovere gli investimenti in efficienza energetica

Dettagli

ENERGY MANAGEMENT Gruppo Monte dei Paschi di Siena

ENERGY MANAGEMENT Gruppo Monte dei Paschi di Siena ENERGY MANAGEMENT Gruppo Monte dei Paschi di Siena Ing. Francesco Pellegrino- Energy Manager PGI Milano, 12/11/2004 INDICE 1 LA BANCA MPS 2 LA POLITICA AMBIENTALE 3 IMMOBILIARI 4 ENERGY MANAGEMENT 2 1-

Dettagli

LA SPESA PUBBLICA E IL RUOLO DELLA CONSIP

LA SPESA PUBBLICA E IL RUOLO DELLA CONSIP LA SPESA PUBBLICA E IL RUOLO DELLA CONSIP Milano, 16 dicembre 2005 Rosario Calandruccio www.acquistinretepa.it La Consip e il Programma Consip è una S.p.A. totalmente partecipata e controllata dal Ministero

Dettagli

Luxar Srl Project and Lighting 2013 1

Luxar Srl Project and Lighting 2013 1 1 Argomenti trattati: 1. La direttiva 2012/27/UE 2. Gli Audit Energetici 3. La soluzione di risparmio a costo zero nel settore illuminotecnico 4. I titoli di efficienza energetica (TEE) o certificati bianchi

Dettagli

IL CONI PER L AMBIENTE

IL CONI PER L AMBIENTE 6 IL CONI PER L AMBIENTE LA POLITICA AMBIENTALE L IMPATTO AMBIENTALE DEL CONI 116 CONI BILANCIO DI SOSTENIBILITÀ 2013 IL CONI PER L AMBIENTE LA POLITICA AMBIENTALE Il CONI pone una particolare attenzione

Dettagli

EVENTI EFFICIENZA E FER NEL COMUNE DI BUTTIGLIERA ALTA (TO)

EVENTI EFFICIENZA E FER NEL COMUNE DI BUTTIGLIERA ALTA (TO) EVENTI EFFICIENZA E FER NEL COMUNE DI BUTTIGLIERA ALTA (TO) AMMINISTRAZIONIN PUBBLICHE - Usi energetici significativi INPUT COMUNE DI OUTPUT BUTTIGLIERA ALTA ENERGIA ELETTRICA ENERGIA ELETTRICA GAS ILLUMINAZIONE

Dettagli

OTTIMIZZAZIONE ED ABBATTIMENTO COSTI

OTTIMIZZAZIONE ED ABBATTIMENTO COSTI OTTIMIZZAZIONE ED ABBATTIMENTO COSTI PER LE IMPRESE, ENTI PUBBLICI ED ASSOCIAZIONI IMPRENDITORIALI 1 Unità locale : Via Dante, 207-26100 Cremona (CR) Cod.Fisc.P.Iva e iscrizione C.C.I.A.A. 01228270193

Dettagli

Il MEPA e le iniziative Consip per i servizi

Il MEPA e le iniziative Consip per i servizi 1 Il MEPA e le iniziative Consip per i servizi energetici Palermo 6 agosto 015 Indice 1. Il Programma di razionalizzazione della spesa. Spesa energetica delle PA 3. Spesa energetica Iniziative Consip 4.

Dettagli

Efficienza energetica e condomini Una visione di insieme. Ing. Emanuele Bulgherini Project Manager EfficiencyKNow srl

Efficienza energetica e condomini Una visione di insieme. Ing. Emanuele Bulgherini Project Manager EfficiencyKNow srl Efficienza energetica e condomini Una visione di insieme Ing. Emanuele Bulgherini Project Manager EfficiencyKNow srl Il quadro normativo sull efficienza energetica e gli strumenti incentivanti o Legge

Dettagli

Sostenibilità Ambientale: l Ospedale come utilizzatore e promotore di innovazione

Sostenibilità Ambientale: l Ospedale come utilizzatore e promotore di innovazione Sostenibilità Ambientale: l Ospedale come utilizzatore e promotore di innovazione Stefano Cordiner Università di Roma Tor Vergata cordiner@uniroma2.it Sostenibilità ambientale Le strutture sanitarie esplicano

Dettagli

PIANO TRIENNALE 2013-2015 DI RAZIONALIZZAZIONE DELLA SPESA

PIANO TRIENNALE 2013-2015 DI RAZIONALIZZAZIONE DELLA SPESA PIANO TRIENNALE - DI RAZIONALIZZAZIONE DELLA SPESA Adottato ai sensi della Legge 244/2007 e del D.L. 98/2011 convertito nella L. 111/2011 25/10/ INDICE PREMESSA pag. 2 1. SPESE DI FUNZIONAMENTO pag. 3

Dettagli

Il programma per la razionalizzazione degli acquisti nella P.A. Dott.ssa Giuseppina Galluzzo Roma, 14 Dicembre 2012

Il programma per la razionalizzazione degli acquisti nella P.A. Dott.ssa Giuseppina Galluzzo Roma, 14 Dicembre 2012 Il programma per la razionalizzazione degli acquisti nella P.A. Dott.ssa Giuseppina Galluzzo Roma, 14 Dicembre 2012 il mercato elettronico della p.a. cosa è Il Mercato Elettronico della P.A. è un mercato

Dettagli

Tavola rotonda eprocurement e Centrali di Committenza. Dott. Giovanni Mariani PricewaterhouseCoopers Advisory S.p.A.

Tavola rotonda eprocurement e Centrali di Committenza. Dott. Giovanni Mariani PricewaterhouseCoopers Advisory S.p.A. Tavola rotonda eprocurement e Centrali di Committenza Dott. Giovanni Mariani PricewaterhouseCoopers Advisory S.p.A. Premessa La spesa per consumi intermedi costituisce una parte rilevante delle uscite

Dettagli

La politica regionale a sostegno dei processi di riqualificazione degli edifici pubblici

La politica regionale a sostegno dei processi di riqualificazione degli edifici pubblici La politica regionale a sostegno dei processi di riqualificazione degli edifici pubblici giuliano vendrame sezione energia regione del veneto Venezia, 10 dicembre 2014 Piano Energetico Regionale Fonti

Dettagli

I vantaggi della riqualificazione energetica

I vantaggi della riqualificazione energetica www.arcoservizi.it I vantaggi della riqualificazione energetica Nel 2010, le famiglie europee hanno consumato quasi il 13% in più di energia rispetto al 1990, generando il 25% delle emissioni di gas a

Dettagli

Settore Sviluppo Energetico Sostenibile

Settore Sviluppo Energetico Sostenibile ENERGY MANAGEMENT NEL SETTORE PUBBLICO Lo schema di Energy Performance Contracting della Regione Piemonte Torino, 26 novembre 2013 Sala Stemmi Provincia di Torino Regione Piemonte - Filippo BARETTI I CONTRATTI

Dettagli

Efficienza energetica nelle Convenzioni di Multiservizi Tecnologici: metodiche, dinamiche e monitoraggio

Efficienza energetica nelle Convenzioni di Multiservizi Tecnologici: metodiche, dinamiche e monitoraggio Efficientamento energetico nelle strutture ospedaliere e residenziali sanitarie Efficienza energetica nelle Convenzioni di Multiservizi Tecnologici: metodiche, dinamiche e monitoraggio Ing. Marco Sbrolli

Dettagli

FINANZIARIA 2007. Energia. www.governo.it

FINANZIARIA 2007. Energia. www.governo.it FINANZIARIA 2007 Energia www.governo.it 1 Risparmio energetico per la bolletta e per l ambiente Agevolazioni fiscali per la riqualificazione energetica degli edifici Fondo per l incentivazione di edifici

Dettagli

Il programma per la razionalizzazione degli acquisti nella P.A.

Il programma per la razionalizzazione degli acquisti nella P.A. Il programma per la razionalizzazione degli acquisti nella P.A. Firenze, 27 novembre 2013 Classificazione Consip Public indice Il Programma per la razionalizzazione degli acquisti Focus: Convenzione per

Dettagli

Chi siamo. vettori energetici (elettrico, termico ed energia prodotta da fonti tradizionali e rinnovabili) presenti nelle aziende pubbliche e private.

Chi siamo. vettori energetici (elettrico, termico ed energia prodotta da fonti tradizionali e rinnovabili) presenti nelle aziende pubbliche e private. Chi siamo Nata nel 1999, Energy Consulting si è affermata sul territorio nazionale fra i protagonisti della consulenza strategica integrata nel settore delle energie con servizi di Strategic Energy Management

Dettagli

Decreto Efficienza Energetica (102/14) Implicazioni e nuove prospettive per le imprese

Decreto Efficienza Energetica (102/14) Implicazioni e nuove prospettive per le imprese Decreto Efficienza Energetica (102/14) Implicazioni e nuove prospettive per le imprese Gianluca Riu, Direttore Impianti Energia Gruppo Egea Energie a servizio del territorio 22-24 maggio 2015 mercoledì

Dettagli

INCONTRO CON I SOCI TEATRO COMUNALE BUSNELLI Dueville (VI) - 13 Maggio 2013

INCONTRO CON I SOCI TEATRO COMUNALE BUSNELLI Dueville (VI) - 13 Maggio 2013 INCONTRO CON I SOCI TEATRO COMUNALE BUSNELLI Dueville (VI) - 13 Maggio 2013 1 Il progetto Il progetto acquisti centralizzati è stato studiato da e-globalservice per offrire ai consorziati del Consorzio

Dettagli

L applicazione nel settore pubblico

L applicazione nel settore pubblico L applicazione nel settore pubblico Gli obiettivi di efficienza energetica nel settore pubblico sono individuati dal capo IV del Decreto Legislativo 115/2208 che all art.12 individua nella persona del

Dettagli

I TEE come strumento di promozione dell efficienza energetica

I TEE come strumento di promozione dell efficienza energetica I TEE come strumento di promozione dell efficienza energetica 10 anni di esperienze DAVIDE MARIANI CHI E ASSOEGE? (..E CHI SONO GLI EGE) Associazione degli Esperti Gestione Energia certificati ai sensi

Dettagli

ficazione e valorizzazione

ficazione e valorizzazione RV GROUP RIQUALIFICAZIONE E VALORIZZAZIONE ficazione e valorizzazione RIQUALIFICAZIONE E VALORIZZAZIONE PROJECT MANAGEMENT IMPRESA DI COSTRUZIONE impianti di climatizzazione e idrosanitari CHI SIAMO CHI

Dettagli

IX GIORNATA DELLA RICERCA ANIE

IX GIORNATA DELLA RICERCA ANIE IX GIORNATA DELLA RICERCA ANIE EVOLUZIONE DEI SISTEMI DI ILLUMINAZIONE: LA LUCE COME DRIVER DELL EFFICIENZA ENERGETICA E DELLA SICUREZZA NEGLI AMBIENTI DI VITA 19 Novembre 2010 Ing. Fabio Pedrazzi BEGHELLI

Dettagli

ENERGIA FOTOVOLTAICA

ENERGIA FOTOVOLTAICA ENERGIA FOTOVOLTAICA Quinto Conto Energia Decreto Ministeriale del 05.07.2012 - G.U. 10.07.2012 Incentivazione della produzione di energia elettrica da impianti solari fotovoltaici 3 Meccanismo di finanziamento

Dettagli

Efficienza energetica, online il Piano d'azione 2014 (PAEE). IL TESTO

Efficienza energetica, online il Piano d'azione 2014 (PAEE). IL TESTO casaeclima.com http://www.casaeclima.com/ar_18985 ITALIA-Ultime-notizie-paee-efficienza-energetica-Efficienza-energetica-online-il-Pianodazione-2014-PAEE.-IL-TESTO-.html Efficienza energetica, online il

Dettagli

LE FASI DELL AUDIT ENERGETICO

LE FASI DELL AUDIT ENERGETICO LE FASI DELL AUDIT ENERGETICO 1. FASE PRELIMINARE L auditor incaricato provvederà a raccogliere una serie di informazioni preliminari riguardanti il tipo di attività dell azienda, gli edifici del sito

Dettagli

We save energy for a better future.

We save energy for a better future. environment, efficiency, economy We save energy for a better future. Conserviamo energia, per un futuro migliore. RIQUALIFICAZIONE E RISPARMIO ENERGETICO PROGETTAZIONE E GESTIONE IMPIANTI DI PRODUZIONE

Dettagli

INGEGNERIA PER L AMBIENTE

INGEGNERIA PER L AMBIENTE Studio associato di ingegneria per l ambiente INGEGNERIA PER L AMBIENTE E PER IL RISPARMIO ENERGETICO professionisti per l impresa e per i suoi obiettivi sostenibilità ambientale risparmio ed efficienza

Dettagli

ENERGIA FOTOVOLTAICA. Quarto Conto Energia Decreto Ministeriale del 05.05.2011 - G.U. n. 109 del 12.05.2011

ENERGIA FOTOVOLTAICA. Quarto Conto Energia Decreto Ministeriale del 05.05.2011 - G.U. n. 109 del 12.05.2011 ENERGIA FOTOVOLTAICA Quarto Conto Energia Decreto Ministeriale del 05.05.2011 - G.U. n. 109 del 12.05.2011 3 Meccanismo di finanziamento per il fotovoltaico Collana prodotta dal Servizio Pianificazione

Dettagli

Introduzione al monitoraggio degli edifici

Introduzione al monitoraggio degli edifici Introduzione al monitoraggio degli edifici ing. Lorenzo Balsamelli Onleco s.r.l. balsamelli@onleco.com _Profilo ONLECO nasce nel 2001 per iniziativa di giovani ricercatori e dottorandi in Energetica e

Dettagli

IL NUOVO CONTRATTO DI GLOBAL SERVICE 2008-2014

IL NUOVO CONTRATTO DI GLOBAL SERVICE 2008-2014 Patrocinio Università degli Studi di Genova Facoltà di Architettura - Dipartimento di Scienze per l'architettura Dottorato di Ricerca in "Recupero Edilizio ed Ambientale" Provincia di Genova CONVEGNO FACILITY

Dettagli

Risparmio economico ed efficienza energetica

Risparmio economico ed efficienza energetica 1 Risparmio economico ed efficienza energetica «EFFICIENZA ENERGETICA IN TOSCANA: ACCORDO QUADRO E FONDI COMUNITARI (ASSE URBANO) PER PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI» 2 La Società Consortile Energia Toscana

Dettagli

SCHEDA MULTISERVIZIO TECNOLOGICO PER LE STRUTTURE SANITARIE DELLA REGIONE LAZIO

SCHEDA MULTISERVIZIO TECNOLOGICO PER LE STRUTTURE SANITARIE DELLA REGIONE LAZIO SCHEDA MULTISERVIZIO TECNOLOGICO PER LE STRUTTURE SANITARIE DELLA REGIONE LAZIO Multiservizio tecnologico per le strutture sanitarie della Regione Lazio Il presente caso studio riguarda l affidamento,

Dettagli

Incontro con le aziende del settore industriale e terziario

Incontro con le aziende del settore industriale e terziario Comuni di Airuno, Brivio Incontro con le aziende del settore industriale e terziario Brivio, 25 giugno 2015 Sportello Energia Dal mese di maggio 2015 è aperto lo sportello energia : lo Sportello Energia

Dettagli

Profilo spostato su fasce non di punta (F1= 10%; F2 e F3= 90%) (B) Servizio di maggior tutela (prezzi biorari transitori)

Profilo spostato su fasce non di punta (F1= 10%; F2 e F3= 90%) (B) Servizio di maggior tutela (prezzi biorari transitori) Consumo annuo (kwh) Scheda di confrontabilità per clienti finali domestici di energia elettrica Corrispettivi previsti dall offerta free di eni alla data del 01/02/2011, valida fino alla data del 15/04/2011

Dettagli

Maurizio Cenci. Come ACEA supporta le Imprese per una maggiore efficienza energetica. 8 a Conferenza di Responsible Care

Maurizio Cenci. Come ACEA supporta le Imprese per una maggiore efficienza energetica. 8 a Conferenza di Responsible Care 8 a Conferenza di Responsible Care Strumenti finanziari per supportare lo Sviluppo Sostenibile dell Industria. Come ACEA supporta le Imprese per una maggiore efficienza energetica Maurizio Cenci Direttore

Dettagli

Convegno: Efficienza Energetica: opportunità e casi di eccellenza IL CONTRATTO SERVIZIO ENERGIA UN OPPORTUNITA PER IMPRESE E CLIENTI

Convegno: Efficienza Energetica: opportunità e casi di eccellenza IL CONTRATTO SERVIZIO ENERGIA UN OPPORTUNITA PER IMPRESE E CLIENTI Convegno: Efficienza Energetica: opportunità e casi di eccellenza Venerdì 23 marzo 2012 IL CONTRATTO SERVIZIO ENERGIA UN OPPORTUNITA PER IMPRESE E CLIENTI Relatore: Ing. Maurizio Landolfi Consumi energetici

Dettagli

Esercizio delle funzioni di sorveglianza e controllo in materia di acquisto di beni e servizi

Esercizio delle funzioni di sorveglianza e controllo in materia di acquisto di beni e servizi Esercizio delle funzioni di sorveglianza e controllo in materia di acquisto di beni e servizi (art. 26, comma 4, L. n. 488/99 Legge Finanziaria 2000 e successive modificazioni e integrazioni) RELAZIONE

Dettagli

I Sistemi di Gestione Integrata Qualità, Ambiente e Sicurezza alla luce delle novità delle nuove edizioni delle norme ISO 9001 e 14001

I Sistemi di Gestione Integrata Qualità, Ambiente e Sicurezza alla luce delle novità delle nuove edizioni delle norme ISO 9001 e 14001 I Sistemi di Gestione Integrata Qualità, Ambiente e Sicurezza alla luce delle novità delle nuove edizioni delle norme ISO 9001 e 14001 Percorsi di ampliamento dei campi di applicazione gestiti in modo

Dettagli

Servizi ed installazioni per l Efficienza Energetica

Servizi ed installazioni per l Efficienza Energetica Eurogroup dal 1966 partner di qualità ESCo certificata UNI CEI 11352:2014 Servizi ed installazioni per l Efficienza Energetica Eurogroup dal 1966 partner di qualità EUROGROUP nasce nel 1966 come azienda

Dettagli

Consumo troppo? Cosa fare? L approccio del FM al tema dell energia negli immobili esistenti

Consumo troppo? Cosa fare? L approccio del FM al tema dell energia negli immobili esistenti Consumo troppo? Cosa fare? L approccio del FM al tema dell energia negli immobili esistenti Relatori: Emilio Giacomini Responsabile Area Operativa Ceg Facility Raffaele Tardi Energy Manager Ceg Facility

Dettagli

Così, insieme, la nostra energia vale di più

Così, insieme, la nostra energia vale di più 1 Protocollo d intesa del16 febbraio 2010 L impegno del Consorzio JPE sull uso razionale e consapevole dell energia nell edilizia PER IL RILANCIO PRODUTTIVO ED OCCUPAZIONALE DELLE PMI PIEMONTESI ATTRAVERSO

Dettagli

Modello di efficientamento. energetico per i distretti. Paolo Cardinale Responsabile Ufficio Iniziative Strategiche EPF Pisa, 21 novembre 2007

Modello di efficientamento. energetico per i distretti. Paolo Cardinale Responsabile Ufficio Iniziative Strategiche EPF Pisa, 21 novembre 2007 Modello di efficientamento energetico per i distretti Paolo Cardinale Responsabile EPF Pisa, 21 novembre 2007 EUROPROGETTI & FINANZA S.p.A. Europrogetti & Finanza S.p.A. è una Società di servizi tecnico-finanziari

Dettagli

APPALTO IN GLOBAL SERVICE di SERVIZI INTEGRATI PER LA MANUTENZIONE DEGLI EDIFICI DELL AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE DI GENOVA

APPALTO IN GLOBAL SERVICE di SERVIZI INTEGRATI PER LA MANUTENZIONE DEGLI EDIFICI DELL AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE DI GENOVA APPALTO IN GLOBAL SERVICE di SERVIZI INTEGRATI PER LA MANUTENZIONE DEGLI EDIFICI DELL AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE DI GENOVA CONTESTO PATRIMONIALE GENERALE Consistenza : 265 unità/attività (n. 200 edifici)

Dettagli

Energia per Gassino. Programma del Movimento 5 Stelle per il risparmio e l efficienza 2014-2020

Energia per Gassino. Programma del Movimento 5 Stelle per il risparmio e l efficienza 2014-2020 Energia per Gassino Programma del Movimento 5 Stelle per il risparmio e l efficienza 2014-2020 PROTOCOLLO DI KYOTO strategia 20-20-20 Entro il 2020 taglio del 20% del consumo di energia aumento della produzione

Dettagli

16 dicembre 2009 Camera di Commercio di Cuneo RISPARMIO ENERGETICO E TUTELA DELL AMBIENTE Soluzioni di efficienza energetica nelle PMI

16 dicembre 2009 Camera di Commercio di Cuneo RISPARMIO ENERGETICO E TUTELA DELL AMBIENTE Soluzioni di efficienza energetica nelle PMI relatore: Stefano Quaranta 16 dicembre 2009 Camera di Commercio di Cuneo RISPARMIO ENERGETICO E TUTELA DELL AMBIENTE Soluzioni di efficienza energetica nelle PMI Introduzione Presentazione dell attività

Dettagli

Piano d Azione per l Energia Sostenibile Incontro formativo sugli strumenti di sostegno all attuazione del PAES

Piano d Azione per l Energia Sostenibile Incontro formativo sugli strumenti di sostegno all attuazione del PAES PROMUOVERE LA SOSTENIBILITA ENERGETICA NEI COMUNI PICCOLI E MEDI Fondazione Cariplo Area Ambiente bando 2012 Piano d Azione per l Energia Sostenibile Incontro formativo sugli strumenti di sostegno all

Dettagli

Progetto TE Ticket elettronico

Progetto TE Ticket elettronico Progetto TE Ticket elettronico L idea: Sostituire progressivamente sul territorio nazionale il ticket restaurant cartaceo con il Ticket Elettronico. L introduzione del Ticket elettronico consente di dematerializzare

Dettagli

CEPAS srl Viale di Val Fiorita, 90-00144 Roma Tel. 065915373 - Fax: 065915374 E-mail: esami@cepas.it Sito internet: www.cepas.it

CEPAS srl Viale di Val Fiorita, 90-00144 Roma Tel. 065915373 - Fax: 065915374 E-mail: esami@cepas.it Sito internet: www.cepas.it Viale di Val Fiorita, 90-00144 Roma Tel. 065915373 - Fax: 065915374 E-mail: esami@cepas.it Sito internet: www.cepas.it Pag. 1 di 5 SCHEDA REQUISITI PER LA CERTIFICAZIONE degli ESPERTI IN GESTIONE DELL

Dettagli

Verona 15 Maggio 2008 SOLAREXPO. Luisa Calleri. APER Associazione Produttori di Energia da Fonti Rinnovabili

Verona 15 Maggio 2008 SOLAREXPO. Luisa Calleri. APER Associazione Produttori di Energia da Fonti Rinnovabili Verona 15 Maggio 2008 SOLAREXPO Workshop FIRE APER Fonti rinnovabili: guida per i decisori pubblici e i manager Luisa Calleri APER Associazione Produttori di Energia da Fonti Rinnovabili L Associazione

Dettagli

EFFICIENZA ENERGETICA : LA SOLA STRATEGIA INTELLIGIENTE PER MINIMIZZARE L INQUINAMENTO E MASSIMIZZARE IL RISPARMIO.

EFFICIENZA ENERGETICA : LA SOLA STRATEGIA INTELLIGIENTE PER MINIMIZZARE L INQUINAMENTO E MASSIMIZZARE IL RISPARMIO. EFFICIENZA ENERGETICA : LA SOLA STRATEGIA INTELLIGIENTE PER MINIMIZZARE L INQUINAMENTO E MASSIMIZZARE IL RISPARMIO. Domenico DELLAROLE Responsabile Vendite Italia WIT Italia srl Forum Telecontrollo Reti

Dettagli

DIAGNOSI ENERGETICA UN OBBLIGO ED UN OPPORTUNITÁ IL FUTURO VA AFFRONTATO CON ENERGIA: I PERCORSI ITS DELLA FONDAZIONE TERRITORIO ENERGIA COSTRUIRE

DIAGNOSI ENERGETICA UN OBBLIGO ED UN OPPORTUNITÁ IL FUTURO VA AFFRONTATO CON ENERGIA: I PERCORSI ITS DELLA FONDAZIONE TERRITORIO ENERGIA COSTRUIRE DIAGNOSI ENERGETICA UN OBBLIGO ED UN OPPORTUNITÁ IL FUTURO VA AFFRONTATO CON ENERGIA: I PERCORSI ITS DELLA FONDAZIONE TERRITORIO ENERGIA COSTRUIRE Sommario Le ragioni dell obbligo/opportunità Come è fatta

Dettagli

Edison Energy Solutions SpA Servizi per l Efficienza Energetica

Edison Energy Solutions SpA Servizi per l Efficienza Energetica Edison Energy Solutions SpA Servizi per l Efficienza Energetica Dalla diagnosi energetica all Energy Performance Contract: l esperienza di Edison nel percorso dell efficienza energetica Giuseppe Merola

Dettagli

RIEPILOGO REGIONALE PER SPECIALIZZAZIONE RIEPILOGO REGIONALE PER SPECIALIZZAZIONE

RIEPILOGO REGIONALE PER SPECIALIZZAZIONE RIEPILOGO REGIONALE PER SPECIALIZZAZIONE ESERCIZI SPECIALIZZATI. AL 31/12/2013 PIEMONTE Altri prodotti 19 41.235 113 168 281 0 2 3 Articoli igienico-sanitari/materiali da 1 2.493 2 0 2 0 0 0 Articoli sportivi/attrezzatura campeggi 9 25.694 119

Dettagli

Maintenance & Energy Efficiency

Maintenance & Energy Efficiency Industrial Management School Maintenance & Conoscenze, metodi e strumenti per operare nel campo della gestione dell energia - Integrare le politiche di manutenzione con quelle legate all energia - Ottimizzare

Dettagli

Decreto-Legge 24 giugno 2014, n. 91

Decreto-Legge 24 giugno 2014, n. 91 Decreto-Legge 24 giugno 2014, n. 91 Audizione del Gestore dei Servizi Energetici GSE S.p.A. Nando Pasquali Presidente e Amministratore Delegato Roma, 3 luglio 2014 Indice Il Gruppo GSE Decreto-Legge 24

Dettagli

Convenzione Servizio Luce. Comune di Selvazzano Dentro

Convenzione Servizio Luce. Comune di Selvazzano Dentro Convenzione Servizio Luce 1 Servizio Luce in Convenzione Consip Ministero dell Economia e delle Finanza Consip Gare di beni e servizi per Pubbliche Amministrazioni Servizio Luce - Gestione e manutenzione

Dettagli

Da Energy Manager a Esperto in Gestione dell Energia

Da Energy Manager a Esperto in Gestione dell Energia Argomenti trattati Evoluzione delle figura professionale: da EM a EGE L Esperto in Gestione dell Energia Requisiti, compiti e competenze secondo UNI CEI 11339 Opportunità Schema di certificazione L Energy

Dettagli

eni3 scheda introduttiva alle Condizioni Economiche

eni3 scheda introduttiva alle Condizioni Economiche eni3 scheda introduttiva alle Condizioni Economiche eni3 è il primo pacchetto integrato gas, luce e carburanti di eni per chi vuole gestire le spese per la casa e avere ulteriori vantaggi per l auto blocchi

Dettagli

Quesito n. 1 Chiarimento n. 1 Chiarimento n. 1 RETTIFICA del 5/11/2013 - Art. 35.2 Variazione del prezzo unitario per la Quota Energia

Quesito n. 1 Chiarimento n. 1 Chiarimento n. 1 RETTIFICA del 5/11/2013 - Art. 35.2 Variazione del prezzo unitario per la Quota Energia Quesito n. 1 Con riferimento all art. 35.2 del Capitolato Speciale (Variazione del prezzo unitario per quota energia), si chiede di confermare che le variazioni del costo dell energia dovute alle componenti

Dettagli

La politica regionale a sostegno dell energia energia sostenibile

La politica regionale a sostegno dell energia energia sostenibile La politica regionale a sostegno dell energia energia sostenibile giuliano vendrame sezione energia regione del veneto Padova, 17 novembre 2014 Piano Energetico Regionale Fonti Rinnovabili - Risparmio

Dettagli

Il Protocollo Itaca per la riqualificazione sostenibile

Il Protocollo Itaca per la riqualificazione sostenibile Il sistema Protocollo ITACA: strumenti per la promozione della sostenibilità edilizia e urbana Il quadro nazionale ed internazionale e le attività in corso VERONA 10 OTTOBRE 2013 Il Protocollo Itaca per

Dettagli

IL PERCORSO PER L EFFICIENTAMENTO ENERGETICO DELLE AZIENDE. Proposta per analisi, definizione e implementazione di un piano miglioramento energetico

IL PERCORSO PER L EFFICIENTAMENTO ENERGETICO DELLE AZIENDE. Proposta per analisi, definizione e implementazione di un piano miglioramento energetico IL PERCORSO PER L EFFICIENTAMENTO ENERGETICO DELLE AZIENDE Proposta per analisi, definizione e implementazione di un piano miglioramento energetico L energia è una voce di costo che pesa sempre più gravosamente

Dettagli

L incentivazione del Fotovoltaico e il ruolo del GSE. www.gsel.it

L incentivazione del Fotovoltaico e il ruolo del GSE. www.gsel.it L incentivazione del Fotovoltaico e il ruolo del GSE www.gsel.it 2 Indice II GSE Gestore dei Servizi Elettrici L incentivazione del Fotovoltaico: : il conto energia Il Decreto 19 febbraio 2007 3 Il GSE

Dettagli

ENERGY EFFICIENCY ENERGY SERVICE COMPANY ENERGY EFFICIENCY ENERGY SERVICE COMPANY ENERGY + EFFICIENCY

ENERGY EFFICIENCY ENERGY SERVICE COMPANY ENERGY EFFICIENCY ENERGY SERVICE COMPANY ENERGY + EFFICIENCY ENERGY + EFFICIENCY 1 2esco.it Il punto di riferimento per le imprese che puntano ad ottimizzare i propri consumi, attraverso il risparmio energetico. 2E Energy Efficiency è nata con lo scopo di assistere

Dettagli

Roberto Del Bo. CAMERA di COMMERCIO di MILANO Palazzo Turati Via Meravigli 9/b (Sala Conferenze) Milano 9 maggio 2011.

Roberto Del Bo. CAMERA di COMMERCIO di MILANO Palazzo Turati Via Meravigli 9/b (Sala Conferenze) Milano 9 maggio 2011. CAMERA di COMMERCIO di MILANO Palazzo Turati Via Meravigli 9/b (Sala Conferenze) relazione di Roberto Del Bo (Presidente Commissione Energia Assopetroli/Assoenergia) 1 È possibile ridurre le spese di riscaldamento

Dettagli