BENEFICI DELL ARRAMPICATA

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "BENEFICI DELL ARRAMPICATA"

Transcript

1 BENEFICI DELL ARRAMPICATA L arrampicata sportiva, come dice la parola stessa, consiste nell arrampicarsi su superfici rocciose con pendenze e altezze più o meno difficoltose. Le scuole di arrampicata sportiva in Italia stanno crescendo esponenzialmente grazie al fatto che questo sport aiuta a sviluppare coordinazione, equilibrio e mobilità generale dell intero fisico. Nell arrampicata sportiva potrete notare già dalle prime volte un aumento dell elasticità corporea e della forza fisica, ma quello che noterete con maggior stupore è l effetto benefico che l arrampicata sportiva ha sul benessere dello spirito di chi la pratica. Con l arrampicata sportiva aumenterete la concentrazione, l attenzione e la gestione delle risorse, elementi che aiutano ad affrontare tutte le sfide quotidiane. I luoghi in cui si pratica l arrampicata sportiva sono solitamente molto suggestivi e vi relazioneranno con la natura in un contatto davvero esclusivo ed emozionante. Per iniziare a praticare questo sport, o per chi vive in città e non ha la possibilità di spostarsi troppo spesso, esistono apposite strutture che garantiscono pareti attrezzate per potersi allenare. Già, arrampicare ha come conseguenza un sacco di benefici, sia per il corpo che per la mente, e il piatto della bilancia pende sempre dalla parte di questi piuttosto che dalla parte di qualche piccolo, inevitabile acciacco, spellatura o capitombolo. Eccoli allora i benefici fisici e psicologici che dovrebbero indurre chiunque a cominciare ad arrampicare:

2 Sport fisicamente impegnativo: per arrampicare serve essere forti di conseguenza arrampicare sviluppa la forza. Principalmente si tratta di sforzi isometrici, come quando bisogna tenere a lungo una posizione in parete sia con le gambe che con le braccia e ancora con il core, e quando si parla di forza nell arrampicata si parla di quasi ogni singolo muscoli, da quelli della punta delle dita a quelli più grandi e profondi. Arrampicare sviluppa la forza nelle mani, tonifica le braccia, rende salde del spalle, scolpisce gli addominali, modella i muscoli di gambe e glutei e in definitiva rende tonico e armonico il fisico; Grande coordinazione: benché occorra essere forti, in realtà il segreto per arrampicare è quello di muoversi in modo fluido, coordinato, sciolto e armonico. Quando si è appesi in parete ogni movimento significa un notevole dispendio energetico e a fuori di salire e scendere tra appoggi e appigli si finisce per imparare a muoversi in modo essenziale ed elegante; Resistenza: pur non essendo un attività cardio e di resistenza l arrampicata comunque richiede resistenza e fiato ne servono eccome; Impegno psicologico: non solo perché c è spesso da superare anche un po di comprensibile paura delle altezze e del vuoto. Arrampicare significa porsi degli obiettivi e impegnarsi per raggiungerli, fosse un traverso a mezzo metro da terra così come una parete alta 20 metri. E porsi degli obiettivi significa anche autocoscienza, ovvero prendere in carico i propri limiti, andare a cercare i propri punti di forza e lavorare su entrambi per raggiungere il proprio obiettivo; Anti-stress: sarà che la verticalità pone dei limiti inevitabili, ma alla fine concentrarsi sull attività in sé astrae da tutto il resto ed è davvero

3 un ottimo modo per chiudere fuori dalla testa i problemi e allontanare lo stress; Migliora l autostima: basta arrivare in cima alla prima parete della propria vita per capire che, se si vuole, con metodo e con la giusta guida si può raggiungere qualunque obiettivo. I successi accrescono la fiducia e la fiducia permette di porsi nuovi obiettivi e alla fine si crea un circolo virtuoso; Rende perseveranti: davanti a una parete da scalare non si demorde e tentativo dopo tentativo prima o poi trova il modo di arrivare in cima. ARRAMPICATA E BAMBINI L'arrampicata è un'abilità innata, un istinto primordiale dell'essere umano che si manifesta già in tenera età. I bimbi piccoli, si sa, cercano di arrampicarsi dappertutto: su sedie e tavoli, addirittura su armadi e scaffali. Crescendo, questa passione non diminuisce affatto, ma viene contrastata dai tanti divieti e timori dei genitori. Provate a fare una passeggiata in un bosco con i vostri bambini, cosa sono le cose che amano fare di più? Giocare a nascondino tra gli alberi, raccogliere foglie, castagne, toccare il muschio e se possibile arrampicarsi come piccoli e simpatici scoiattoli. Ai bambini piace da matti potersi arrampicare, è una delle cose che maggiormente amano. Arrampicare e arrivare in vetta a cime che per noi adulti possono sembrare poca cosa, per loro rappresentano invece moltissimo, non solo per una questione fisica, ma soprattutto psicologica, di autostima e di sicurezza, per

4 questo la scalata, può diventare un buon metodo educativo, sia per noi che per i bambini stessi. L arrampicata per i bambini consiste niente di più che un gioco e come tale ha le sue regole ben precise basate su attenzione, concentrazione, conoscenza di se stessi e il rispetto sia di chi sa, sia di chi insegna. Come già introdotto precedentemente, l arrampicata sportiva sviluppa non solo le componenti motorie come la padronanza degli equilibri, la gestione bilanciata delle forze, la coordinazione dei movimenti ma anche la capacità previsionale ed organizzativa e la finalizzazione del gesto, educando al controllo della componente emotiva, in quando stimola l adattamento agli spazi verticali, il controllo delle sensazioni causate dal senso di vuoto e il superamento delle paure da esso generate. La pratica di questo sport fin dai 6-7 anni accompagna, quindi, la formazione della personalità, in quanto sviluppa nell individuo una completa e reale percezione di sé e dei propri limiti, la capacità di movimento, la creazione di una coscienza critica capace di comprendere la responsabilità del proprio gesto, a livello individuale, ma anche verso il gruppo di cui è parte. Tutto questo porta ad una condizione di maggiore sicurezza nello svolgimento delle azioni, sia che coinvolgano l individuo, sia il gruppo. ARRAMPICATA COME TERAPIA Fra le attività per bambini e ragazzi questo sport ha conquistato negli ultimi anni una sempre maggiore importanza, tanto che in Austria vi si ricorre con

5 successo per scopi terapeutici. Sono già diverse le pubblicazioni di terapeuti che hanno sperimentato l'arrampicata non solo per curare disturbi dello sviluppo e del movimento, ma anche in caso di deficit dell'attenzione o problemi di concentrazione. L'arrampicata, infatti, oltre a rinforzare le capacità motorie, agisce positivamente anche su percezione, concentrazione e senso di responsabilità verso se stessi e gli altri. Perché nell'arrampicata quasi tutto è questione di fiducia. Se da un lato è l'autostima ad essere stimolata, dall'altro è indispensabile fidarsi ciecamente del compagno che ci sta assicurando. Da questi studi risulta infatti che sono proprio i bambini stessi, dopo diverse lezioni di roccia, ad affermare di riuscire a concentrarsi meglio o notano come il proprio comportamento a scuola sia migliorato. I genitori, a loro volta, raccontano di aver osservato evidenti miglioramenti nell'approccio dei figli verso i problemi di tutti i giorni e si ritengono nel complesso più soddisfatti del loro modo di agire.