ASSISTENZA SANITARIA AI CITTADINI STRANIERI IN ITALIA

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "ASSISTENZA SANITARIA AI CITTADINI STRANIERI IN ITALIA"

Transcript

1 ASSISTENZA SANITARIA AI CITTADINI STRANIERI IN ITALIA SOMMARIO I: Cittadini in temporaneo soggiorno pag. 2 II: Cittadini regolarmente soggiornanti pag. 4 III: Cittadini irregolarmente soggiornanti pag. 8 Traduzione in lingua inglese pag. 12 Doppia versione: italiano - inglese Pag. 1

2 I: CITTADINI IN TEMPORANEO SOGGIORNO (es. turisti): Non devono essere iscritti al Servizio Sanitario Nazionale A) Provenienti da Paesi C.E.E. Il cittadino di un Paese della C.E.E. (ed i suoi familiari) che soggiorna temporaneamente in Italia (ad es. per turismo) NON DEVE ESSERE ISCRITTO AL S.S.N. ma può beneficiare delle prestazioni sanitarie, in forma diretta, previste dalla legislazione italiana, compresa l assistenza medico-generica. A tale scopo, occorre che lo stesso presenti alla A.S.L. competente per territorio il Modello Comunitario o Certificato Sostitutivo Provvisorio della T.E. A.M. o la T.E.A.M. previsti e comprovanti il diritto a ricevere dette prestazioni e nei quali sia indicata la durata del periodo durante il quale dette prestazioni possono essere erogate. DAL I GENNAIO 2005: in applicazione della nuova normativa C.E. E. (o UE) che ha introdotto il principio dell ACCESSO DIRETTO ai prestatori di cure (eliminando così l obbligo di presentare, preventivamente, l attestato di diritto all Istituzione del luogo di dimora - A.S.L.- per ottenere in cambio il Carnet della salute necessario per accedere ai prestatori di cure) e all introduzione della nuova ricetta del S.S.N., i cittadini C.E.E., in temporaneo soggiorno, possono recarsi DIRETTAMENTE dal medico convenzionato con il SSN (o ai servizi di Guardia medica, turistica, 118, ecc.) presentando il Modello Comunitario o la T.E.A.M. (Tessera Sanitaria Europea) o il Certificato sostitutivo provvisorio della T.E.A.M. il quale utilizzerà la nuova ricetta per TUTTE LE PRESCRIZIONI DELLE PRESTAZIONI SANITARIE. La ricetta andrà compilata secondo le istruzioni impartite dal Ministero della Salute e verrà trasmessa all Ufficio della A.S.L. competente (Ufficio Ass. Estero/Stranieri Chiavari) compilata e tariffata dai vari servizi (visite ambulatoriali, visite specialistiche, farmacie, lab. Analisi, ecc.) che provvederà al recupero degli oneri dovuti dalle Istituzioni Estere, in base alle norme Comunitarie, tramite il Ministero della Salute (fermo restando che rimane a carico del cittadino la quota di partecipazione alla spesa, se dovuta). L accesso ai Laboratori o Istituti privati convenzionati accreditati è consentito SE in possesso della ricetta del SSN; in caso contrario, l onere sarà a totale carico dell assistito (come per i cittadini italiani). N.B.: Sarebbe auspicabile che il medico, oltre la ricetta, potesse trasmettere alla A.S.L. anche una fotocopia della T.E.A.M. o del Certificato sostitutivo onde evitare possibili errate interpretazioni dei dati riportati che comporterebbero mancato addebito delle prestazioni alle Istituzioni estere e, di conseguenza, un minor introito con conseguente danno economico. Pag. 2

3 PRESTAZIONI DI PRONTO SOCCORSO NON SEGUITE DA RICOVERO OSPEDALIERO Il cittadino presenterà alla Struttura di P.S. il Modello Comunitario o il Certificato sostitutivo provvisorio della T.E.A.M. o la T.E.A.M. attestanti il diritto all assistenza sanitaria e la relativa copertura degli oneri dovuti. PRESTAZIONI DI RICOVERO OSPEDALIERO Il cittadino presenterà alla Struttura Ospedaliera il Modello Comunitario o il Certificato sostitutivo provvisorio della T.E.A.M. o la T.E.A.M. attestanti il diritto all assistenza sanitaria e la relativa copertura degli oneri dovuti. Se il cittadino C.E.E. è sprovvisto dei Modelli Comunitari previsti: in caso di prestazioni di Pronto Soccorso non seguite da ricovero: il paziente e/o i parenti dovranno far pervenire, durante il tempo necessario all erogazione della prestazione, l attestato necessario alla copertura degli oneri dovuti per la successiva richiesta di rimborso alla Cassa Mutua Estera di appartenenza da parte dell Uff. Ass. Estero/ Stranieri di Chiavari. Se il paziente e/o i parenti non riescono a far pervenire detto attestato con la tempistica sopra-indicata, dovrà essere attivata la procedura di pagamento delle prestazioni DIRETTAMENTE in Pronto Soccorso, per l intero ammontare della prestazione. in caso di ricovero ospedaliero: se il paziente e/o i parenti non riescono a far pervenire l attestato necessario alla copertura degli oneri dovuti, dovrà essere attivata la procedura di pagamento delle prestazioni, tramite l Ufficio Spedalità di Lavagna, per l intero ammontare del D.R.G. Il cittadino C.E.E., al suo ritorno nel Paese d origine, potrà, eventualmente, formulare richiesta di rimborso delle spese sopportate alla propria Cassa Mutua di appartenenza. B) Provenienti da Paesi Extra-C.E.E. NON DEVONO ESSERE ISCRITTI AL S.S.N. 1) Il cittadino di un Paese Extra-C.E.E. (ed i suoi familiari), sempre in temporaneo soggiorno, con il quale L ITALIA HA STIPULATO CONVENZIONE O ACCORDO BILATERALE (ARGENTINA, AUSTRALIA, BRASILE, CROAZIA,PRINCIPATO DI MONACO, REPUBBLICA DI SAN MARINO, TUNISIA, VATICANO), che si presenta Pag. 3

4 con Modello similare C.E.E. (diverso e specifico per ogni Paese) può ugualmente beneficiare delle prestazioni sanitarie, come già descritto per il cittadino C.E. E., compresa l assistenza medico-generica. 2) Il cittadino di un Paese Extra-C.E.E. (ed i suoi familiari) sempre in temporaneo soggiorno, con il quale L ITALIA NON HA STIPULATO ACCORDO O CONVENZIONE BILATERALE e che non può, quindi, esibire alcun Modello ha il diritto ad usufruire di TUTTE le prestazioni, comprese quelle ospedaliere urgenti e/o di elezione previo pagamento delle relative tariffe secondo quanto previsto per il cittadino C.E.E. sprovvisto di Modello Comunitario. II: CITTADINI REGOLARMENTE SOGGIORNANTI: Sono considerati regolarmente soggiornanti i cittadini stranieri muniti di passaporto vidimato con regolare visto di ingresso e permesso, o carta, di soggiorno in corso di validità. Pag. 4 A) DEVONO ESSERE OBBLIGATORIAMENTE ISCRITTI AL S.S.N. I cittadini stranieri regolarmente soggiornanti, provenienti sia da Paesi C.E.E. che da Paesi Extra-C.E.E., per essere iscritti al S.S.N. devono necessariamente presentare: PERMESSO O CARTA DI SOGGIORNO IN CORSO DI VALIDITA O IN ATTESA DI RINNOVO, rilasciati per i seguenti motivi: lavoro (subordinato o autonomo) (Tit. III Disciplina del lavoro del T.U.); iscrizione nelle liste di collocamento; ricongiungimento familiare (D. Lgs. 286/98); asilo politico e asilo umanitario; richiesta di asilo politico e umanitario; stato di gravidanza e puerperio (D. Lgs. 286/98); adozione o affidamento (L. n 184/83); acquisto cittadinanza italiana (L. n 21/92); motivi di salute (malattia o infortunio). L assistenza spetta altresì ai familiari a carico regolarmente soggiornanti e viene assicurata, fin dalla nascita, ai minori di stranieri iscritti al S.S.N. (D.L. 402/82 convertito nella Legge n 627/82). L iscrizione al S.S.N. si effettua presso l Azienda A.S.L. di residenza presentando i seguenti documenti in originale: a) Permesso o Carta di soggiorno (o ricevuta di richiesta rinnovo) b) Codice fiscale c) Dichiarazione sostitutiva di certificazione di residenza (o ricevuta di richiesta residenza)

5 d) Documento d identità valido (passaporto carta identità, se in possesso) e) Dichiarazione datore di lavoro o contratto stipulato e/o ultima busta paga SE lavoratori dipendenti f) Iscrizione Camera di Commercio/Registro delle Imprese o copia Modello Unico SE lavoratori autonomi g) Iscrizione Centro per l Impiego SE disoccupati h) Ricevute di versamenti contributi I.N.P.S. SE collaboratori domestici. - Familiari a carico: a) Permesso o Carta di soggiorno (o ricevuta di richiesta rinnovo) b) Codice fiscale c) Dichiarazione sostitutiva di certificazione di residenza (o ricevuta di richiesta residenza) d) Documento d identità valido (passaporto carta identità, se in possesso) e) SE familiari di coll.ri domestici: richiesta di domanda di assegni familiari effettuata presso l I.N.P.S. f) SE familiari di lav.re dipendente: dichiarazione datore di lavoro o busta paga con voce Familiare a carico/coniuge/figli, compilata g) SE familiari di lav.re autonomo: copia Mod.730/Unico con voce Familiare a carico/coniuge/figli, presente. - Nuovi nati: a) Codice fiscale b) Atto di nascita c) Ricevuta di richiesta inserimento nuovo nato nel documento di soggiorno di un genitore. - SE MINORI in adozione/affido: a) Permesso o Carta di soggiorno (o ricevuta di richiesta) b) Codice fiscale c) Documentazione Tribunale dei Minori riguardante il provvedimento di adozione/affidamento (o autocertificazione di un genitore adottivo/ affidatario) d) Documento, in corso di validità, genitore/i adottivo/i e/o affidatario d) Autocertificazione di residenza (o richiesta di) compilata dal genitore adott./affid. L iscrizione al S.S.N. dà diritto a ricevere tutte le prestazioni comunque garantite al cittadino italiano, gratuitamente o con pagamento del ticket, ad es.: Scelta del medico di famiglia e del medico pediatra Visite medico-generiche in ambulatorio o a domicilio Visite mediche specialistiche Accertamenti diagnostici Prescrizione di farmaci Ricovero in ospedale Visite di Pronto Soccorso. Pag. 5

6 L ISCRIZIONE HA VALIDITA TEMPORALE LIMITATA ALLA SCADENZA DEL PERMESSO - O CARTA - DI SOGGIORNO - (rinnovabile, se verrà rinnovato il documento di soggiorno). B) CITTADINI REGOLARMENTE SOGGIORNANTI (Residenti o non residenti ma non fiscalmente contribuenti) POSSONO ISCRIVERSI, VOLONTARIAMENTE, AL S. S. N. I cittadini stranieri provenienti sia da Paesi C.E.E. che da Paesi Extra-C.E.E., per iscriversi volontariamente al S.S.N., devono presentare: PERMESSO O CARTA DI SOGGIORNO, IN CORSO DI VALIDITA E COMUNQUE SUPERIORE A MESI TRE, (eccezioni: per studenti e persone alla pari anche con permesso o carta inferiore a mesi tre) RILASCIATI PER MOTIVI NON RIENTRANTI NELLE CATEGORIE PRECEDENTEMENTE INDICATE PER I CITTADINI REGOLARMENTE SOGGIORNANTI ad es.: - studio - residenza elettiva - attività sportiva professionistica - religiosi (per motivi di studi religiosi) - affari - e tutte le altre categorie che possono essere individuate per esclusione a quanto precisato in materia di iscrizione obbligatoria. MODALITA PER ISCRIZIONE VOLONTARIA Per l iscrizione al S.S.N. deve essere corrisposto dal cittadino, a titolo di partecipazione alla spesa, UN CONTRIBUTO ANNUALE - NON FRAZIONABILE E NON RETROATTIVO - DI IMPORTO PERCENTUALE SUL REDDITO COMPLESSIVO CONSEGUITO NELL ANNO PRECEDENTE in Italia e all Estero nella misura del 7,50% fino a ,28 (L ) sulla quota eccedente e fino al limite di ,69 (L ) è dovuto un ulteriore contributo aggiuntivo del 4%. L ammontare del contributo non può, in ogni caso, essere inferiore all importo di (L ). In particolare: l importo minimo è di 387,34 (L ), come sopra specificato, ed E VALIDO ANCHE PER I FAMILIARI A CARICO; Pag. 6 - per motivi di studio l importo è di (L ) SE detti studenti non beneficiano di redditi diversi da borse di studio o da sussidi economici erogati da Enti pubblici italiani (lo devono autocertificare). IL CONTRIBUTO NON E VALIDO PER I FAMILIARI A CARICO; - per persone alla pari l importo è di 219,49 (L ). IL CONTRIBUTO NON E VALIDO PER I FAMILIARI A CARICO.

7 - Il contributo si versa sul conto N intestato alla Regione Liguria indicando come causale: Iscrizione VOLONTARIA al S.S.N. - L iscrizione al S.S.N. si effettua presso l Azienda A.S.L. del Comune in cui il cittadino dimora presentando i seguenti documenti in originale: a) Permesso o carta di soggiorno (o ricevuta di richiesta) b) Codice fiscale c) Ricevuta di avvenuto pagamento del contributo annuale d) Documentazione comprovante l eventuale iscrizione al corso di studi, attività sportiva, ecc. - L iscrizione volontaria al S.S.N. dà diritto a ricevere dalla data di iscrizione, gratuitamente o con pagamento del ticket, le stesse prestazioni garantite a tutti i cittadini iscritti al S.S.N. L iscrizione ha scadenza ANNUALE (anno solare 1 gennaio/31 dicembre) nonché limitata alla scadenza del permesso di soggiorno e, quindi, eventualmente rinnovabile se è rinnovato il documento di soggiorno. Il contributo annuale versato NON E FRAZIONABILE e, quindi, rimane valido anche nel caso di più iscrizioni nel corso dell anno solare di riferimento. Al cittadino straniero, non iscrittosi volontariamente al S.S.N. pur avendone i requisiti per farlo, vengono assicurate: - tutte le prestazioni ospedaliere, ambulatoriali, di Pronto Soccorso e di elezione con oneri a totale carico del paziente. - In caso di eventuale dichiarazione di indigenza, le prestazioni saranno erogate gratuitamente e gli oneri dovuti saranno richiesti al Ministero dell Interno, tramite la Prefettura, o alla Regione Liguria. C) CITTADINI REGOLARMENTE SOGGIORNANTI (C.E.E. ed EXTRA - C.E.E.) NON ISCRITTISI AL S.S.N. NE OBBLIGATORIAMENTE (perché non sono obbligati ad iscriversi) NE VOLONTARIAMENTE (perché non si sono iscritti volontariamente pur avendo i requisiti per farlo) IN POSSESSO DI UN PERMESSO O CARTA DI SOGGIORNO CON UNA VALIDITA TEMPORALE CHE NON SUPERA I MESI TRE (es. studenti e persone alla pari). Vengono loro assicurate tutte le prestazioni ospedaliere, ambulatoriali, di Pronto Soccorso e di elezione con oneri a totale carico del paziente. In caso di eventuale dichiarazione di indigenza, le prestazioni saranno erogate gratuitamente e gli oneri dovuti saranno richiesti al Ministero dell Interno, tramite la Prefettura, o alla Regione Liguria. Pag. 7

8 D) CITTADINI STRANIERI (C.E.E. ed EXTRA-C.E.E.) IN POSSESSO DI PERMESSO O CARTA DI SOGGIORNO RILASCIATI PER: MOTIVI DI CURA, MOTIVI TURISTICI NON DEVONO ESSERE ISCRITTI AL S.S.N. NE OBBLIGATORIAMENTE - NE VOLONTARIAMENTE Ad essi vengono comunque assicurate le prestazioni sanitarie ospedaliere, di Pronto Soccorso, ambulatoriali, urgenti, essenziali e/o di elezione con oneri a totale carico del paziente in quanto le motivazioni del rilascio del documento di soggiorno escludono l iscrizione al S.S.N., sia obbligatoria che volontaria. Nel caso di permesso o carta di soggiorno per motivi turistici, se i cittadini CEE sono in possesso della tessera TEAM in corso di validità, sono assicurate tutte le prestazioni medicalmente necessarie (come previsto al punto 1 A), in forma diretta, compresa l assistenza medico-generica. III: CITTADINI IRREGOLARMENTE SOGGIORNANTI NON DEVONO ESSERE ISCRITTI AL S.S.N. Provenienti da Paesi C.E.E. - solo nel caso la presente normativa risulti più favorevole. Provenienti da Paesi Extra - C.E.E. NON IN REGOLA CON LE NORME RELATIVE ALL INGRESSO E AL SOGGIORNO. L assistenza sanitaria a questo tipo di cittadini è comunque assicurata presso le strutture pubbliche e private accreditate del S.S.N. per le seguenti prestazioni: 1. Cure ambulatoriali ed ospedaliere, urgenti o comunque essenziali, ancorché continuative, per malattia o infortunio. In ordine alla tipologia di prestazioni previste dal terzo comma dell art. 35 del T.U. si chiarisce che: - per cure urgenti si intendono le cure che non possono essere differite senza pericolo per la vita o danno per la salute della persona; - per cure essenziali si intendono le prestazioni sanitarie, diagnostiche e terapeutiche, relative a patologie non pericolose nell immediato e nel breve termine ma che nel tempo potrebbero determinare maggiore danno alla salute o rischi per la vita ad es. complicanze, cronicizzazioni o aggravamenti; - è stato, altresì, affermato dalla Legge il principio della continuità delle cure urgenti ed essenziali, nel senso di assicurare all infermo il ciclo terapeutico e riabilitativo completo riguardo alla possibile risoluzione dell evento morboso; 2. Interventi di medicina preventiva e prestazioni di cura ad essi correlate a salvaguardia della salute individuale e collettiva e, in particolare, relativi a: Pag. 8

9 a) tutela della gravidanza e della maternità; b) tutela della salute del minore; c) vaccinazioni e interventi di prevenzione collettiva; d) interventi di profilassi internazionale; e) profilassi, diagnosi e cura delle malattie infettive; f) interventi di prevenzione, cura e riabilitazione degli stati di tossicodipendenza. L art. 35 del T.U., pur affermando che di norma non esiste il principio della gratuità delle prestazioni erogate dal S.S.N. ai cittadini non iscritti, prevede, nel comma 4, che le prestazioni sopra elencate siano erogate senza oneri a carico degli stranieri irregolarmente presenti qualora privi di risorse economiche sufficienti (art. 43 comma 4 del Regolamento di attuazione) fatte salve le quote di partecipazione alla spesa a parità di condizioni con il cittadino italiano. L esonero della quota di partecipazione è esteso allo straniero per le prestazioni di primo livello, le urgenze, le prestazioni correlate allo stato di gravidanza, quelle correlate a patologie esenti, a gravi stati invalidanti e quelle esenti in ragione dell età dell assistito (come per i cittadini italiani). Al momento della prima erogazione dell assistenza sanitaria, la prescrizione e la registrazione delle prestazioni a carico di uno straniero temporaneamente presente viene effettuata mediante l attribuzione di un Codice identificativo regionale preceduto dalla sigla STP (Straniero Temporaneamente Presente) come indicato nell art. 43 comma 3 del Regolamento di attuazione, che ha validità semestrale ed è rinnovabile in caso di permanenza dello straniero sul territorio nazionale. Per il rilascio di tale Codice viene richiesto, preventivamente, il passaporto o un documento equivalente. Tale Codice identificativo è costituito da 16 caratteri e precisamente: - la sigla STP (3 caratteri); - il Codice ISTAT della Regione Liguria 070 e quello della struttura erogante 104 per la A.S.L. 4 Chiavarese (in totale 6 caratteri); - la codifica personale di 7 caratteri, come numero progressivo attribuito al momento del rilascio. Il Codice STP è unico a livello regionale ed è riconosciuto su tutto il territorio nazionale.deve essere utilizzato, ai fini del rimborso, sia per la rendicontazione delle prestazioni erogate dalle strutture pubbliche o accreditate del S.S.N. sia per la prescrizione, su ricettario Regionale, dei farmaci erogabili, a parità di condizione di partecipazione alla spesa con i cittadini italiani. Con l attribuzione del Codice viene consegnato all interessato un modello cartaceo con Codice STP con l avvertenza di custodirlo e presentarlo alle strutture sanitarie per tutto il periodo di permanenza sul territorio nazionale. Qualora il soggetto si presenti sprovvisto del Modello presso una struttura diversa, questa provvederà ad assegnare il proprio Codice STP ed a rilasciare il Modello cartaceo. Insieme al modello cartaceo con Codice STP, viene rilasciato un modello Pag. 9

10 cartaceo di dichiarazione d indigenza che dovrà essere compilata dall interessato, qualora privo di risorse economiche sufficienti, alla richiesta di pagamento delle prestazioni erogategli, comprese le quote di partecipazione alla spesa (ticket). Gli oneri relativi alle prestazioni di cui al n 1) e cioè quelle ospedaliere, di Pronto Soccorso, urgenti ed essenziali, erogate a favore di stranieri irregolari che abbiano compilato la dichiarazione d indigenza, sono a carico del Ministero dell Interno e dovranno essere chieste alla competente Prefettura (Legge n 6972 del 17/07/1890 e succ.ve mod.ni). Gli oneri relativi alle prestazioni di cui al n 2) e cioè quelle previste dall art. 35 comma 3 del T.U. e del D. Lgs. 286/99 (tutela della gravidanza e maternità, ecc.) erogate a favore di stranieri irregolari che abbiano compilato la dichiarazione d indigenza, comprese le eventuali quote di partecipazione alla spesa rimaste insolute, sono a carico dell Azienda A.S.L. del territorio ove è ubicato il presidio che ha erogato la prestazione che provvederà a richiedere semestralmente il rimborso all Ente Regione. I dati personali dello straniero irregolarmente presente sul territorio nazionale, registrati dalla struttura che eroga la prestazione al momento dell assegnazione del Codice, non comportano alcun tipo di segnalazione all autorità di Pubblica Sicurezza, fatti salvi i casi in cui vi sia obbligo di referto a parità di condizioni con il cittadino italiano. La struttura sanitaria deve in ogni caso provvedere, anche in assenza di documenti d identità, alla registrazione delle generalità fornite dall assistito non solo perché il beneficiario non può, in linea di principio, rimanere anonimo (per es. per l accertamento di eventuali responsabilità degli operatori sanitari) ma anche ai fini degli adempimenti previsti dall art. 4 del Regolamento di attuazione, in ordine alle comunicazioni, previo consenso dell interessato, salvo che sia impossibilitato a farlo, all autorità consolare del suo Stato di appartenenza e dalla rilevazione dei casi di malattie infettive e diffusive soggette a notifica obbligatoria. Pag. 10

11 Pag. 11

12 SANITARY ASSISTANCE TO FOREIGNER IN ITALY People who stay temporary in Italy Citizen with regular permission to stay Citizen without permission to stay - Citizen who stay temporary in Italy don t have to be registered to Italian National Sanitary Service (SSN) - Coming from EEC countries - Coming from out of EEC countries Coming from EEC countries Citizen from an EEC country (and his relatives) who stay temporary in Italy (for example as tourist) doesn t have to be registered to Italian National Sanitary Service (SSN) but he can get sanitary services, directly, provided by Italian law, included medical general assistance. To do so, he has to show to Local Sanitary Firm (ASL) the Community form or the substitutive temporary certificate of T.E.A.M. or the T.E.A.M. that gives the right to receive those services and where it s written the period during which those services can be given. On receipt of the form the Local Sanitary Firm (ASL), untill the date of December , gave the Carnet della salute (coupon for visit and for prescriptions), with that the citizen had to go to a doctor of the National Sanitary Service, to First Aid station (touristic, where present) to Emergency Services, to get the required prescriptions. From January : following the new EEC laws, based on the direct admittance to the ones who give cures and on the introduction of the new prescription of the National Sanitary Service, the EEC citizens, who stay temporary in Italy, can go directly to a doctor of SSN (or to First Aid station, Emergency Services...) showing the Community Form or the T.E.A.M. (European Sanitary Card) or the substitutive temporary Certificate, and the doctor will utilize the new prescription for all the prescriptions of sanitary performances for which it was used the Carnet della salute. The prescription will be filled according to the instructions given by Health Department and will be sent to the Foreigner Office of Local Sanitary Firm in Chiavari, filled and with the rates by the different services (ambulatory visits, specialistic visits, chemist, laboratory of analysis etc.) that will recover the expenses due to Foreign Institutions, based on Community Laws, through Health Department (we remind that the share of participation to the expense, if due, is charged to the citizen). The admittance to the laboratories or private Institutes is possible if in possession of the SSN prescription; on the contrary, the expense will be charged completely to the citizen. It could be better that the doctor could send to ASL, as well as the Pag. 12

13 prescriptions, also a copy of T.E.A.M. or of the substitutive certificate to avoid possible wrong interpretations of the data and the unsuccessful debit to foreign Institutions of performances and, consequently, less income with following economic damage. FIRST AID SERVICES NOT FOLLOWED BY HOSPITALIZATION The citizen will show to the First Aid Office the Community Form or the substitutive temporary certificate of T.E.A.M. or the T.E.A.M. that shows the right to the sanitary assistance and the relative cover of the due expenses. You have to pay attention to the following way: Urgent performances free from ticket payment We will ask the total reimbursement to the national insurance of citizen s country of origin after signal from First Aid Performances that you have to pay a ticket for We will ask the reimbursement, always to the national insurance of citizen s country of origin, of the difference between the total performance and the ticket paid by the citizen (that he has anyhow to pay). PERFORMANCES OF HOSPITALIZATION The citizen will show to the hospital the Community Form or the substitutive temporary certificate of the T.E.A.M. or the T.E.A.M. that gives the right to sanitary assistance and the relative cover of the due expenses. The relative reimbursements of performance that have been given will be asked to the national insurance of the country of origin always by the competent office of ASL (Foreigner Office) on the basis of DRG (Diagnostic Related Group), given at the moment of hospitalization. If the citizen from EEC doesn t have the Community Forms which are foreseen: - in case of First Aid performances, not followed by hospitalization: - the patient and /or his relatives will have to send to the Foreigner Office of ASL in Chiavari, during the necessary time to give the performance, the document, to cover the due expenses, for the following request of reimbursement to the national insurance of the citizen s country of origin. - if the patient and/or his relatives aren t able to send that document within the time above, it will be activated the procedure for performances payment directly at First Aid, for the total amount of the performance. - in case of hospitalization: - if the patient and/or his relatives aren t able to send the document necessary to cover the due expenses, it will be activated the procedure for performances payment through Ufficio Spedalità in Lavagna, for the total amount of DRG. - Citizen from EEC, going back to his country of origin, can, if he wants, ask Pag. 13

14 the reimbursement of the expenses to his own national insurance. Coming from out of EEC countries Out of EEC countries ( Argentina, Australia, Brazil, Croatia, Monaco, Repubblica San Marino, Tunisia, Vatican) Citizen from a country out of EEC (and his relatives), who stay temporary in Italy, that Italy stipulated an agreement with, who has a form, similar to the EEC one (different and specific for each country) can get sanitary performances, included general medical assistance And he should not be registered to the national sanitary system Citizen from an extra EEC country (and his relatives) who stay always temporary in Italy, and that Italy didn t stipulated an agreement with, who can t, therefore, show any form Should not be registered to the national sanitary system (SSN) but he can get all performances, included those urgent in hospital, after the payment of the expenses, according to the laws about citizens belonging to EEC without Community form. Referring laws: - Reg. CEE di Sicurezza Sociale n.1408/71 e 574/72 - Reg. UE n.631/ Convenzioni bilaterali specifiche per ogni paese Extra CEE - Legge 17 luglio 1980 n.6972 e succ.ve mod.ni Citizens who stay regularly in Italy (foreign citizens with passport with regular visa and valid permission to stay) should be registered to the SSN the ones who come from EEC countries the ones who come from countries out of EEC Foreign citizens who stay regularly in Italy, coming from EEC and out of EEC countries, in order to be registered to the SSN have to show: Permission to stay, valid or to be renewed, given for the following reasons: - job (subordinate or autonomous) - registration to employment bureau - familiar rejoining - political refuge and humanitarian refuge - request of political and humanitarian refuge - pregnancy - waiting for adoption or custody - acquisition of Italian citizenship - health matters (illness/accident) Pag. 14

15 Assistance is guaranteed also to the relatives in charge who stay regularly in Italy, and, since birth, to the under age of foreigners registered to SSN. (D.L. 402/82 convertito nella L. n.627/82). YOU CAN MAKE THE REGISTRATION TO THE SSN AT THE LOCAL SANITARY FIRM (ASL) WHERE YOU LIVE, SHOWING THE FOLLOWING DOCUMENTS IN ORIGINAL: a) permission to stay (or request of renew) b) fiscal code c) substitutive declaration of certification of residence (or receipt of the request of residence) d) valid identity document (passport-identity card) e) declaration of the employer or signed contract and/or at last payenvelope if dependent workers f) registration to the Camera di Commercio /Registro delle Imprese or copy of Modello Unico if autonomous workers g) registration to the employment bureau if unemployer h) receipt of contributions to INPS if domestic collaborators Relatives in charge a), b), c), d), as above e) if relatives of domestic collaborators: request of family allowances to INPS f) if relatives of dependent worker: declaration of the employer or payenvelope with the part relative in charge/husband-wife/sons filled g) if relatives of autonomous worker: copy of Mod. 730 /Unico with the part about Relative in charge/husband-wife/sons present New birth: a) fiscal code b) document of birth c) receipt of the request of insertion new born in the document of stay of a parent If under age waiting for adoption/custody a) permission to stay (or receipt of the request) b) fiscal code c) document of juvenile court about adoption/custody(or selfcertification of an adoptive parent) d) valid document of adoptive parent e) selfcertification of residence (or request of) filled by the adoptive parent THE REGISTRATION TO SSN GIVES THE RIGHT TO RECEIVE ALL PERFORMANCES ANYHOW GUARANTEED TO THE ITALIAN CITIZEN, FREE OR WITH TICKET PAYMENT, FOR EXAMPLE: - choice of family physician and of pediatrician Pag. 15

16 - medical visits in ambulatory or at home - specialistic medical visits - diagnosis exams - drugs prescriptions - hospitalization - First Aid visits - Etc... Registration lasts till the expire of permission to stay (it can be renewed if it s renewed the document to stay) REFERRING LAWS: - Legge 6 marzo 1998, n.40 - D.L. 25 luglio 1998, n.286 Testo Unico - D.P.R. 31 agosto 1999, n.394 Regolamento norme di attuazione del T.U. - Circolare 24 marzo 2000, n.5 Ministero Salute-Indicazioni applicative D.L. 25/7/1998, n Circolare 9 aprile 2001 Regione Liguria-Precisazioni in merito alla Circolare 24/3/2000, n.5 - Legge 30 luglio 2002, n.189 Ministero Salute-Modifiche alla normativa in materia di immigrazione e di asilo - Reg. CEE di Sicurezza Sociale n.1408/71 e 574/72 - Circolare 11 maggio 1984 n.1000/116 Ministero Salute CITIZENS WHO STAY REGULARLY IN ITALY (RESIDENT OR NOT BUT WHO DON T GIVE FISCAL CONTRIBUTION) can register themselves voluntarily to SSN - coming from EEC countries - coming from out of EEC countries FOREIGN CITIZENS COMING FROM EEC AND OUT OF EEC COUNTRIES, IN ORDER TO REGISTER THEMSELVES VOLUNTARILY TO SSN, HAVE TO SHOW: Valid permission to stay, that lasts more than 3 months (except for students and people au pair also with permission which lasts less than 3 months) given for reasons, different from those shown for citizens who stay regularly in Italy for example: - study - elective residence - professional sport - religion - business - and all other categories which can be individualized with exclusion from those obligatory Pag. 16

Il Documento è diviso in tre parti e dotato di un indice per agevolare la consultazione.

Il Documento è diviso in tre parti e dotato di un indice per agevolare la consultazione. L erogazione dell assistenza in favore dei cittadini stranieri non può prescindere dalla conoscenza, da parte degli operatori, dei diritti e dei doveri dei cittadini stranieri, in relazione alla loro condizione

Dettagli

STRANIERI TEMPORANEAMENTE PRESENTI STP PRESTAZIONI DI RICOVERO RESE IN STRUTTURE PRIVATE ACCREDITATE PROCEDURA OPERATIVA. Aggiornamento dicembre 2013

STRANIERI TEMPORANEAMENTE PRESENTI STP PRESTAZIONI DI RICOVERO RESE IN STRUTTURE PRIVATE ACCREDITATE PROCEDURA OPERATIVA. Aggiornamento dicembre 2013 STRANIERI TEMPORANEAMENTE PRESENTI STP PRESTAZIONI DI RICOVERO RESE IN STRUTTURE PRIVATE ACCREDITATE PROCEDURA OPERATIVA Aggiornamento dicembre 2013 1 ASPETTI DI SISTEMA 2 PRESTAZIONI DI RICOVERO RESE

Dettagli

ISCRIZIONE AL SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE PER I CITTADINI COMUNITARI E STRANIERI

ISCRIZIONE AL SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE PER I CITTADINI COMUNITARI E STRANIERI ISCRIZIONE AL SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE PER I CITTADINI COMUNITARI E STRANIERI A cura di Rossella Segurini Azienda Usl di Ravenna - U.O. Direzione Amministrativa dell Assistenza Distrettuale Procedimenti

Dettagli

ESENZIONI PER MOTIVI DI ETA' e/o REDDITO

ESENZIONI PER MOTIVI DI ETA' e/o REDDITO Il nucleo familiare è composto da : - Il richiedente l esenzione - il coniuge (non legalmente ed effettivamente separato) indipendentemente dalla sua situazione reddituale - dai familiari a carico fiscalmente

Dettagli

MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM

MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM Under the Patronage of Comune di Portofino Regione Liguria 1ST INTERNATIONAL OPERA SINGING COMPETITION OF PORTOFINO from 27th to 31st July 2015 MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM Direzione artistica

Dettagli

Il Form C cartaceo ed elettronico

Il Form C cartaceo ed elettronico Il Form C cartaceo ed elettronico Giusy Lo Grasso Roma, 9 luglio 2012 Reporting DURANTE IL PROGETTO VENGONO RICHIESTI PERIODIC REPORT entro 60 giorni dalla fine del periodo indicato all Art 4 del GA DELIVERABLES

Dettagli

e-spare Parts User Manual Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011]

e-spare Parts User Manual Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011] Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011] 2 Esegui il login: ecco la nuova Home page per il portale servizi. Log in: welcome to the new Peg Perego Service site. Scegli il servizio selezionando

Dettagli

PerformAzioni International Workshop Festival 22nd February 3rd May 2013 LIV Performing Arts Centre Bologna, Italy APPLICATION FORM AND BANK DETAILS

PerformAzioni International Workshop Festival 22nd February 3rd May 2013 LIV Performing Arts Centre Bologna, Italy APPLICATION FORM AND BANK DETAILS PerformAzioni International Workshop Festival 22nd February 3rd May 2013 LIV Performing Arts Centre Bologna, Italy APPLICATION FORM AND BANK DETAILS La domanda di partecipazione deve essere compilata e

Dettagli

APPLICATION FORM 1. YOUR MOTIVATION/ LA TUA MOTIVAZIONE

APPLICATION FORM 1. YOUR MOTIVATION/ LA TUA MOTIVAZIONE APPLICATION FORM Thank you for your interest in our project. We would like to understand better your motivation in taking part in this specific project. So please, read carefully the form, answer the questions

Dettagli

Smobilizzo pro-soluto di Lettere di Credito Import

Smobilizzo pro-soluto di Lettere di Credito Import definizione L operazione presuppone l emissione di una lettera di credito IMPORT in favore dell esportatore estero, con termine di pagamento differito (es. 180 gg dalla data di spedizione con documenti

Dettagli

Informazioni su questo libro

Informazioni su questo libro Informazioni su questo libro Si tratta della copia digitale di un libro che per generazioni è stato conservata negli scaffali di una biblioteca prima di essere digitalizzato da Google nell ambito del progetto

Dettagli

Il test valuta la capacità di pensare?

Il test valuta la capacità di pensare? Il test valuta la capacità di pensare? Per favore compili il seguente questionario senza farsi aiutare da altri. Cognome e Nome Data di Nascita / / Quanti anni scolastici ha frequentato? Maschio Femmina

Dettagli

1. Uno studente universitario, dopo aver superato tre esami, ha la media di 28. Nell esame successivo

1. Uno studente universitario, dopo aver superato tre esami, ha la media di 28. Nell esame successivo Prova di verifica classi quarte 1. Uno studente universitario, dopo aver superato tre esami, ha la media di 28. Nell esame successivo lo studente prende 20. Qual è la media dopo il quarto esame? A 26 24

Dettagli

LE DOMANDE. (per leggere la risposta cliccare sul testo della domanda)

LE DOMANDE. (per leggere la risposta cliccare sul testo della domanda) LE DOMANDE (per leggere la risposta cliccare sul testo della domanda) 1. LA NUOVA MODALITÀ 1.1 Qual è in sintesi la nuova modalità per ottenere l esenzione ticket in base al reddito? 1.2 Da quando, per

Dettagli

1. SIMPLE PRESENT. Il Simple Present viene anche detto presente abituale in quanto l azione viene compiuta abitualmente.

1. SIMPLE PRESENT. Il Simple Present viene anche detto presente abituale in quanto l azione viene compiuta abitualmente. 1. SIMPLE PRESENT 1. Quando si usa? Il Simple Present viene anche detto presente abituale in quanto l azione viene compiuta abitualmente. Quanto abitualmente? Questo ci viene spesso detto dalla presenza

Dettagli

Narrare i gruppi. Rivista semestrale pubblicata on-line dal 2006 Indirizzo web: www.narrareigruppi.it - Direttore responsabile: Giuseppe Licari

Narrare i gruppi. Rivista semestrale pubblicata on-line dal 2006 Indirizzo web: www.narrareigruppi.it - Direttore responsabile: Giuseppe Licari Narrare i gruppi Etnografia dell interazione quotidiana Prospettive cliniche e sociali ISSN: 2281-8960 Narrare i gruppi. Etnografia dell'interazione quotidiana. Prospettive cliniche e sociali è una Rivista

Dettagli

PRESENT SIMPLE. Indicativo Presente = Presente Abituale. Tom s everyday life

PRESENT SIMPLE. Indicativo Presente = Presente Abituale. Tom s everyday life PRESENT SIMPLE Indicativo Presente = Presente Abituale Prerequisiti: - Pronomi personali soggetto e complemento - Aggettivi possessivi - Esprimere l ora - Presente indicativo dei verbi essere ed avere

Dettagli

Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso

Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso doc.4.12-06/03 Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso A belaying plate that can be used in many different conditions Una piastrina d'assicurazione che può essere utilizzata in condizioni diverse.

Dettagli

AGLI OPERATORI DELLA STAMPA E attiva la procedura di accredito alle Serie WSK 2014. La richiesta di accredito deve pervenire entro il 9 febbraio 2014

AGLI OPERATORI DELLA STAMPA E attiva la procedura di accredito alle Serie WSK 2014. La richiesta di accredito deve pervenire entro il 9 febbraio 2014 AGLI OPERATORI DELLA STAMPA E attiva la procedura di accredito alle Serie WSK 2014. La richiesta di accredito deve pervenire entro il 9 febbraio 2014 Per la richiesta di accredito alla singola gara, le

Dettagli

Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process)

Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process) Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process) All data aquired from a scan position are refered to an intrinsic reference system (even if more than one scan has been performed) Data

Dettagli

LA NUOVA MODALITA PER OTTENERE L ESENZIONE DAL TICKET PER LE PRESTAZIONI SPECIALISTICHE IN BASE AL REDDITO

LA NUOVA MODALITA PER OTTENERE L ESENZIONE DAL TICKET PER LE PRESTAZIONI SPECIALISTICHE IN BASE AL REDDITO LA NUOVA MODALITA PER OTTENERE L ESENZIONE DAL TICKET PER LE PRESTAZIONI SPECIALISTICHE IN BASE AL REDDITO A. LA NUOVA MODALITA 3 B. RILASCIO DELL ATTESTATO DI ESENZIONE 5 C. REQUISITI PER L ESENZIONE

Dettagli

WWW.TINYLOC.COM CUSTOMER SERVICE GPS/ RADIOTRACKING DOG COLLAR. T. (+34) 937 907 971 F. (+34) 937 571 329 sales@tinyloc.com

WWW.TINYLOC.COM CUSTOMER SERVICE GPS/ RADIOTRACKING DOG COLLAR. T. (+34) 937 907 971 F. (+34) 937 571 329 sales@tinyloc.com WWW.TINYLOC.COM CUSTOMER SERVICE T. (+34) 937 907 971 F. (+34) 937 571 329 sales@tinyloc.com GPS/ RADIOTRACKING DOG COLLAR MANUALE DI ISTRUZIONI ACCENSIONE / SPEGNERE DEL TAG HOUND Finder GPS Il TAG HOUND

Dettagli

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM ALLEGATO 2 FULL PROJECT FORM FORM 1 FORM 1 General information about the project PROJECT SCIENTIFIC COORDINATOR TITLE OF THE PROJECT (max 90 characters) TOTAL BUDGET OF THE PROJECT FUNDING REQUIRED TO

Dettagli

R/GB-I/3 Esemplare n.1 per l'amministrazione fiscale italiana Sheet nr.1 for the Italian tax authorities

R/GB-I/3 Esemplare n.1 per l'amministrazione fiscale italiana Sheet nr.1 for the Italian tax authorities R/GB-I/3 Esemplare n.1 per l'amministrazione fiscale Sheet nr.1 for the Italian tax authorities DOMANDA DI RIMBORSO PARZIALE-APPLICATION FOR PARTIAL REFUND * applicata sui canoni pagati da residenti dell'italia

Dettagli

Il Numero e la Tessera Social Security

Il Numero e la Tessera Social Security Il Numero e la Tessera Social Security Il Numero e la Tessera Social Security Avere un numero di Social Security è importante perché è richiesto al momento di ottenere un lavoro, percepire sussidi dalla

Dettagli

Titoli di soggiorno che consentono l esercizio di attività lavorativa

Titoli di soggiorno che consentono l esercizio di attività lavorativa Titoli di soggiorno che consentono l esercizio di attività lavorativa Per poter lavorare in Italia il cittadino straniero non comunitario deve essere in possesso del permesso di soggiorno rilasciato per

Dettagli

Rilascio dei Permessi Volo

Rilascio dei Permessi Volo R E P U B L I C O F S A N M A R I N O C I V I L A V I A T I O N A U T H O R I T Y SAN MARINO CIVIL AVIATION REGULATION Rilascio dei Permessi Volo SM-CAR PART 5 Approvazione: Ing. Marco Conti official of

Dettagli

MATERNITA E CONGEDI PARENTALI. Indice

MATERNITA E CONGEDI PARENTALI. Indice MATERNITA E CONGEDI PARENTALI Indice Interdizione.pag. 2 Interruzione della gravidanza.pag. 3 Astensione obbligatoria..pag. 4 Astensione obbligatoria della madre....pag. 4 Astensione obbligatoria del padre....pag.

Dettagli

ASSISTENZA SANITARIA AGLI STRANIERI NELL ASL di BRESCIA Indicazioni per l applicazione della normativa

ASSISTENZA SANITARIA AGLI STRANIERI NELL ASL di BRESCIA Indicazioni per l applicazione della normativa ASSISTENZA SANITARIA AGLI STRANIERI NELL ASL di BRESCIA Indicazioni per l applicazione della normativa Luglio 2014 Azienda Sanitaria Locale di Brescia DIPARTIMENTO CURE PRIMARIE Direttore: Dr. Fulvio Lonati

Dettagli

Gli stranieri in Italia

Gli stranieri in Italia Gli stranieri in Italia E straniero, evidentemente, chi non è cittadino italiano. Tuttavia, nell epoca della globalizzazione questa definizione negativa non è più sufficiente per identificare le regole

Dettagli

COMUNE di VANZAGO (Provincia di Milano) REGOLAMENTO COMUNALE PER L EROGAZIONE DI CONTRIBUTI E BENEFICI ECONOMICI A PERSONE ED ENTI PUBBLICI O PRIVATI

COMUNE di VANZAGO (Provincia di Milano) REGOLAMENTO COMUNALE PER L EROGAZIONE DI CONTRIBUTI E BENEFICI ECONOMICI A PERSONE ED ENTI PUBBLICI O PRIVATI COMUNE di VANZAGO (Provincia di Milano) REGOLAMENTO COMUNALE PER L EROGAZIONE DI CONTRIBUTI E BENEFICI ECONOMICI A PERSONE ED ENTI PUBBLICI O PRIVATI INDICE CAPO I - NORME GENERALI ART: 1 - FINALITA ART.

Dettagli

ORARI E GIORNI VISITE FISCALI 2014-2015. CAMBIA TUTTO PER I LAVORATORI DIPENDENTI - ECCO COME

ORARI E GIORNI VISITE FISCALI 2014-2015. CAMBIA TUTTO PER I LAVORATORI DIPENDENTI - ECCO COME ORARI E GIORNI VISITE FISCALI 2014-2015. CAMBIA TUTTO PER I LAVORATORI DIPENDENTI - ECCO COME Gli Orari Visite Fiscali 2014 2015 INPS lavoratori assenti per malattia dipendenti pubblici, insegnanti, privati,

Dettagli

Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana

Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana Versione 04 1/28 INTRODUZIONE La Guida ai Parametri contiene la disciplina relativa ai limiti di variazione

Dettagli

L accesso alle cure della persona straniera: indicazioni operative

L accesso alle cure della persona straniera: indicazioni operative Istituto Superiore di Sanità Ministero della Salute L accesso alle cure della persona straniera: indicazioni operative a cura di Anna Maria Luzi, Gaetano Mario Pasqualino, Lucia Pugliese, Matteo Schwarz,

Dettagli

SJ. /.;j.,/!1f l.9-,ç; Prot. D.3Wledel

SJ. /.;j.,/!1f l.9-,ç; Prot. D.3Wledel SJ. '. :! I. l i,... ". ' ~i"ne 'Cumj'oniu f/$eddén&e Prot. D.3Wledel /.;j.,/!1f l.9-,ç; Ai Commissari Straordinari delle Aziende Sanitarie Locali Ai Direttori Generali delle Aziende Ospedaliere Ai Direttori

Dettagli

Guida alle prestazioni ambulatoriali

Guida alle prestazioni ambulatoriali Az i e n d a O s p e d a l i e r a O s p e d a l i Riuniti Papardo-Piemonte M e s s i n a P r e s i d i o O s p e d a l i e r o P AP AR D O Guida alle prestazioni ambulatoriali Gentile Signore/a, l Azienda,

Dettagli

DOMANDA PER IL SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO / TRANSPORT REQUEST FORM www.southlands.it - info@southlands.it

DOMANDA PER IL SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO / TRANSPORT REQUEST FORM www.southlands.it - info@southlands.it DOMANDA PER IL SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO / TRANSPORT REQUEST FORM www.southlands.it - info@southlands.it NUMERO CONTRATTO IL SOTTOSCRITTO..... (FATHER / LEGAL GUARDIAN) I THE UNDERSIGNED) NATO A

Dettagli

COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA

COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA IL PRIMO GIORNO CON LA FAMIGLIA OSPITANTE FIRST DAY WITH THE HOST FAMILY Questa serie di domande, a cui gli studenti risponderanno insieme alle loro famiglie, vuole aiutare

Dettagli

AGGIORNAMENTO MEDICO OBBLIGATORIO DEI

AGGIORNAMENTO MEDICO OBBLIGATORIO DEI REGIONE ABRUZZO AGGIORNAMENTO MEDICO OBBLIGATORIO DEI MEDICI DI MEDICINA GENERALE ANNO 2013/2014 ASSISTENZA SANITARIA AGLI STRANIERI A cura di: S. Di Marco, M. Di Paolantonio, G. Salvio 1 INDICE Obiettivi

Dettagli

Istruzione N. Versione. Ultima. modifica. Funzione. Data 18/12/2009. Firma. Approvato da: ASSEMBLAGGIO COLLAUDO TRAINING IMBALLO. service 07.

Istruzione N. Versione. Ultima. modifica. Funzione. Data 18/12/2009. Firma. Approvato da: ASSEMBLAGGIO COLLAUDO TRAINING IMBALLO. service 07. Istruzione N 62 Data creazione 18/ 12/2009 Versione N 00 Ultima modifica TIPO ISTRUZIONE ASSEMBLAGGIO COLLAUDO TRAINING MODIFICA TEST FUNZIONALE RIPARAZIONE/SOSTITUZIONE IMBALLO TITOLO DELL ISTRUZIONE

Dettagli

Richiesta di trasferimento internazionale di denaro International money transfer send form

Richiesta di trasferimento internazionale di denaro International money transfer send form Parte A a cura del Mittente/Section A reserved to the Customer Parte B a cura dell Ufficio Postale/Section B reserved to the Post Office Richiesta di trasferimento internazionale di denaro International

Dettagli

1. Che cos è. 2. A che cosa serve

1. Che cos è. 2. A che cosa serve 1. Che cos è Il Supplemento al diploma è una certificazione integrativa del titolo ufficiale conseguito al termine di un corso di studi in una università o in un istituto di istruzione superiore corrisponde

Dettagli

Il vostro sogno diventa realtà... Your dream comes true... Close to Volterra,portions for sale of "typical tuscan"

Il vostro sogno diventa realtà... Your dream comes true... Close to Volterra,portions for sale of typical tuscan Il vostro sogno diventa realtà... Vicinanze di Volterra vendita di porzione di fabbricato "tipico Toscano" realizzate da recupero di casolare in bellissima posizione panoramica. Your dream comes true...

Dettagli

DOMANDA DI ESENZIONE DALL OBBLIGO ASSICURATIVO DELLE CURE MEDICO-SANITARIE Studenti / stagiaires (DI PROVENIENZA DA UN PAESE NON CE/AELS)

DOMANDA DI ESENZIONE DALL OBBLIGO ASSICURATIVO DELLE CURE MEDICO-SANITARIE Studenti / stagiaires (DI PROVENIENZA DA UN PAESE NON CE/AELS) CANTONE TICINO DIPARTIMENTO DELLA SANITÀ E DELLA SOCIALITÀ Istituto delle assicurazioni sociali TEL: 0041 / (0)91 821 92 92 FAX: 0041 / (0)91 821 93 99 DOMANDA DI ESENZIONE DALL OBBLIGO ASSICURATIVO DELLE

Dettagli

ESENZIONI PER CONDIZIONE ECONOMICA ED ETA

ESENZIONI PER CONDIZIONE ECONOMICA ED ETA Esenzione dalla spesa farmaceutica Tabella Riepilogativa - Modalità di compilazione della a partire dal 1 luglio 2011 ESENZIONI PER CONDIZIONE ECONOMICA ED ETA a carico Esenzione Totale e quota E03 E04

Dettagli

LINEE GUIDA REGIONALI PER L'APPLICAZIONE DELLA NORMATIVA SULL'ASSISTENZA SANITARIA DEI CITTADINI NON ITALIANI PRESENTI IN TOSCANA

LINEE GUIDA REGIONALI PER L'APPLICAZIONE DELLA NORMATIVA SULL'ASSISTENZA SANITARIA DEI CITTADINI NON ITALIANI PRESENTI IN TOSCANA Allegato A) ASSESSORATO ALLA SALUTE DIREZIONE GENERALE DIRITTI DI CITTADINANZA E COESIONE SOCIALE LINEE GUIDA REGIONALI PER L'APPLICAZIONE DELLA NORMATIVA SULL'ASSISTENZA SANITARIA DEI CITTADINI NON ITALIANI

Dettagli

Informazioni per i pazienti e le famiglie

Informazioni per i pazienti e le famiglie Che cos è l MRSA? (What is MRSA? Italian) Reparto Prevenzione e controllo delle infezioni UHN Informazioni per i pazienti e le famiglie Patient Education Improving Health Through Education L MRSA è un

Dettagli

PROCEDURA MODALITA DI ACCESSO AGLI AMBULATORI

PROCEDURA MODALITA DI ACCESSO AGLI AMBULATORI AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITA DI PADOVA PROCEDURA MODALITA DI ACCESSO AGLI AMBULATORI Preparato da Gruppo di Lavoro Ambulatori Clinica Ostetrico- Ginecologica Verificato da Servizio Qualità Verifica per

Dettagli

Richiesta nominativa di nulla osta per ricongiungimento familiare (art. 29,D.Lgs.286/98) (art.6 DPR.n.394/99 e succ.mod.)

Richiesta nominativa di nulla osta per ricongiungimento familiare (art. 29,D.Lgs.286/98) (art.6 DPR.n.394/99 e succ.mod.) Richiesta nominativa di nulla osta per ricongiungimento familiare (art. 29,D.Lgs.286/98) (art.6 DPR.n.394/99 e succ.mod.) Familiari per i quali può essere richiesto il ricongiungimento: 1. Coniuge non

Dettagli

DICHIARAZIONE DEI REDDITI 730/2015 Campagna Fiscale dal 15/04 al 05/07

DICHIARAZIONE DEI REDDITI 730/2015 Campagna Fiscale dal 15/04 al 05/07 DICHIARAZIONE DEI REDDITI 730/2015 Campagna Fiscale dal 15/04 al 05/07 Bonus IRPEF 80 euro Nel nuovo modello 730/2015 trova spazio il bonus IRPEF 80 euro ricevuto nel 2014, essendo previsto l obbligo di

Dettagli

Present Perfect SCUOLA SECONDARIA I GRADO LORENZO GHIBERTI ISTITUTO COMPRENSIVO DI PELAGO CLASSI III C/D

Present Perfect SCUOLA SECONDARIA I GRADO LORENZO GHIBERTI ISTITUTO COMPRENSIVO DI PELAGO CLASSI III C/D SCUOLA SECONDARIA I GRADO LORENZO GHIBERTI ISTITUTO COMPRENSIVO DI PELAGO CLASSI III C/D Present Perfect Affirmative Forma intera I have played we have played you have played you have played he has played

Dettagli

AZIENDA SANITARIA LOCALE CASERTA. Guida ai Servizi Territoriali del Distretto Socio-Sanitario N 20 CASAL DI PRINCIPE

AZIENDA SANITARIA LOCALE CASERTA. Guida ai Servizi Territoriali del Distretto Socio-Sanitario N 20 CASAL DI PRINCIPE AZIENDA SANITARIA LOCALE CASERTA Guida ai Servizi Territoriali del Distretto Socio-Sanitario N 20 CASAL DI PRINCIPE 2013 0 La Guida ai servizi territoriali del Distretto Socio-sanitario n. 20 : come e

Dettagli

GUIDA AI SERVIZI PER UNA CITTÀ PLURALE GUIDE TO SERVICE FOR A PLURAL CITY

GUIDA AI SERVIZI PER UNA CITTÀ PLURALE GUIDE TO SERVICE FOR A PLURAL CITY GUIDA AI SERVIZI PER UNA CITTÀ PLURALE GUIDE TO SERVICE FOR A PLURAL CITY FOTO CHRIS OCCHICONE GUIDA AI SERVIZI PER UNA CITTÀ PLURALE CITTADINANZA 1 A cura di Fondazione IntegrA/Azione Onlus Dott. Luca

Dettagli

Nome del concorrente - Competitor's name :...

Nome del concorrente - Competitor's name :... MODULO DI RICHIESTA DI MATERIALE SUPPLEMENTARE ADDITIONAL MATERIAL ORDER FORM Il materiale e i documenti compresi nella tassa di iscrizione sono elencati nell'appendice VI del 2015 FIA WRC Sporting Regulations

Dettagli

Voucher: il sistema dei buoni lavoro

Voucher: il sistema dei buoni lavoro Voucher: il sistema dei buoni lavoro Cosa sono I buoni lavoro (o voucher) rappresentano un sistema di pagamento che i datori di lavoro (committenti) possono utilizzare per remunerare prestazioni di lavoro

Dettagli

INTERNET e RETI di CALCOLATORI A.A. 2014/2015 Capitolo 4 DHCP Dynamic Host Configuration Protocol Fausto Marcantoni fausto.marcantoni@unicam.

INTERNET e RETI di CALCOLATORI A.A. 2014/2015 Capitolo 4 DHCP Dynamic Host Configuration Protocol Fausto Marcantoni fausto.marcantoni@unicam. Laurea in INFORMATICA INTERNET e RETI di CALCOLATORI A.A. 2014/2015 Capitolo 4 Dynamic Host Configuration Protocol fausto.marcantoni@unicam.it Prima di iniziare... Gli indirizzi IP privati possono essere

Dettagli

La richiesta di materiale biologico da struttura a struttura: «second opinion»

La richiesta di materiale biologico da struttura a struttura: «second opinion» A.O. S.Antonio Abate, Gallarate Segreteria Scientifica dr. Filippo Crivelli U.O. di Anatomia Patologica Corso di Aggiornamento per Tecnici di Laboratorio di Anatomia Patologica AGGIORNAMENTI 2011 I edizione:

Dettagli

Oncologici: Iniziative e sostenibilità della Regione. Valeria Fadda Unità di HTA di ESTAV centro, Regione Toscana

Oncologici: Iniziative e sostenibilità della Regione. Valeria Fadda Unità di HTA di ESTAV centro, Regione Toscana Oncologici: Iniziative e sostenibilità della Regione Valeria Fadda Unità di HTA di ESTAV centro, Regione Toscana 2.760.000.000 Euro 14.4% della spesa farmaceutica 32.8% della spesa farmaceutica ospedaliera

Dettagli

D.P.R. 30 maggio 1955, n. 797. Testo unico delle norme concernenti gli assegni familiari (G.U. 7-9-1955, n. 206 - S.O.) STRALCIO

D.P.R. 30 maggio 1955, n. 797. Testo unico delle norme concernenti gli assegni familiari (G.U. 7-9-1955, n. 206 - S.O.) STRALCIO D.P.R. 30 maggio 1955, n. 797. Testo unico delle norme concernenti gli assegni familiari (G.U. 7-9-1955, n. 206 - S.O.) STRALCIO TITOLO I DISCIPLINA GENERALE DELLE PRESTAZIONI E DEI CONTRIBUTI CAPO I -

Dettagli

Università degli Studi di Bergamo Seminario nell ambito del corso di Economia e tecnica degli scambi internazionali

Università degli Studi di Bergamo Seminario nell ambito del corso di Economia e tecnica degli scambi internazionali Università degli Studi di Bergamo Seminario nell ambito del corso di Economia e tecnica degli scambi internazionali Bergamo, 6 maggio 2013 GLI ADEMPIMENTI DOGANALI NEL COMMERCIO INTERNAZIONALE Dott.ssa

Dettagli

Nota Informativa Relativa alla Circolare 2009/1

Nota Informativa Relativa alla Circolare 2009/1 Nota Informativa Relativa alla Circolare 2009/1 In merito alla nuova circolare del Sottosegretariato per il Commercio Estero del Primo Ministero della Repubblica di Turchia, la 2009/21, (pubblicata nella

Dettagli

Domanda di congedo straordinario per assistere il coniuge disabile in situazione di gravità

Domanda di congedo straordinario per assistere il coniuge disabile in situazione di gravità Hand 6 - COD.SR64 coniuge disabile in situazione di gravità (art. 42 comma 5 T.U. sulla maternità e paternità - decreto legislativo n. 151/2001, come modificato dalla legge n. 350/2003) Per ottenere i

Dettagli

I was not you were not he was not she was not it was not we were not you were not they were not. Was I not? Were you not? Was she not?

I was not you were not he was not she was not it was not we were not you were not they were not. Was I not? Were you not? Was she not? Il passato Grammar File 12 Past simple Il past simple inglese corrisponde al passato prossimo, al passato remoto e, in alcuni casi, all imperfetto italiano. Con l eccezione del verbo be, la forma del past

Dettagli

CORSO DI DIRITTO SPORTIVO I RAPPORTI DI LAVORO ALL INTERNO DELLE ASSOCIAZIONI SPORTIVE DILETTANTISTICHE AVV. MARIA ELENA PORQUEDDU

CORSO DI DIRITTO SPORTIVO I RAPPORTI DI LAVORO ALL INTERNO DELLE ASSOCIAZIONI SPORTIVE DILETTANTISTICHE AVV. MARIA ELENA PORQUEDDU CORSO DI DIRITTO SPORTIVO I RAPPORTI DI LAVORO ALL INTERNO DELLE ASSOCIAZIONI SPORTIVE DILETTANTISTICHE AVV. MARIA ELENA PORQUEDDU INTRODUZIONE ALLE ASSOCIAZIONI SPORTIVE IN QUALSIASI FORMA COSTITUITE

Dettagli

Editoriale VALUTAZIONE PER L E.C.M.: ANALISI DEI QUESTIONARI DI GRADIMENTO

Editoriale VALUTAZIONE PER L E.C.M.: ANALISI DEI QUESTIONARI DI GRADIMENTO Lo Spallanzani (2007) 21: 5-10 C. Beggi e Al. Editoriale VALUTAZIONE PER L E.C.M.: ANALISI DEI QUESTIONARI DI GRADIMENTO IL GRADIMENTO DEI DISCENTI, INDICATORE DI SODDISFAZIONE DELLE ATTIVITÀ FORMATIVE

Dettagli

These data are only utilised to the purpose of obtaining anonymous statistics on the users of this site and to check correct functionality.

These data are only utilised to the purpose of obtaining anonymous statistics on the users of this site and to check correct functionality. Privacy INFORMATIVE ON PRIVACY (Art.13 D.lgs 30 giugno 2003, Law n.196) Dear Guest, we wish to inform, in accordance to the our Law # 196/Comma 13 June 30th 1996, Article related to the protection of all

Dettagli

40 motivi per cui le puttane sono le mie eroine

40 motivi per cui le puttane sono le mie eroine 40 motivi per cui le puttane sono le mie eroine Le puttane sanno condividere le parti più private e delicate del corpo con perfetti sconosciuti. Le puttane hanno accesso a luoghi inaccessibili. Le puttane

Dettagli

SINTESI DEL CONTRATTO DI LAVORO DOMESTICO. C.C.N.L. con validità dal 01/07/2013 al 31/12/2016

SINTESI DEL CONTRATTO DI LAVORO DOMESTICO. C.C.N.L. con validità dal 01/07/2013 al 31/12/2016 SINTESI DEL CONTRATTO DI LAVORO DOMESTICO C.C.N.L. con validità dal 01/07/2013 al 31/12/2016 MINIMI RETRIBUTIVI FISSATI DALLA COMMISSIONE NAZIONALE DECORRENZA 1 GENNAIO 2014 CONVIVENTI DI CUI ART. 15-2

Dettagli

MODULO D ISCRIZIONE 2015 41^ EDIZIONE ENTRY FORM LA DUECENTO. Pescaggio/Draft CLASSE

MODULO D ISCRIZIONE 2015 41^ EDIZIONE ENTRY FORM LA DUECENTO. Pescaggio/Draft CLASSE MODULO D ISCRIZIONE 2015 41^ EDIZIONE ENTRY FORM Nome barca/yacht name Cantiere /Shipyard Colore dello scafo/hull color Numero velico/sail number Modello/Model Imbarcazione sponsorizzata/sponsor name Data

Dettagli

Modulo BPS : Art. 23 Lavoro subordinato: assunzione di lavoratori inseriti nei progetti speciali. Informazioni generali

Modulo BPS : Art. 23 Lavoro subordinato: assunzione di lavoratori inseriti nei progetti speciali. Informazioni generali Modulo BPS : Art. 23 Lavoro subordinato: assunzione di lavoratori inseriti nei progetti speciali Informazioni generali Il Ministero dell'interno, Dipartimento per le Libertà Civili e l Immigrazione, ha

Dettagli

Mod. VS/AM VALVOLE DI SFIORO E SICUREZZA RELIEF VALVES AND SAFETY DEVICES

Mod. VS/AM VALVOLE DI SFIORO E SICUREZZA RELIEF VALVES AND SAFETY DEVICES Mod VS/AM VALVOLE DI SFIORO E SICUREZZA RELIEF VALVES AND SAFETY DEVICES VALVOLE DI SFIORO E SICUREZZA RELIEF VALVES AND SAFETY DEVICES Mod VS/AM 65 1 2 VS/AM 65 STANDARD VS/AM 65 CON RACCORDI VS/AM 65

Dettagli

Sportello Unico per l Immigrazione di (1) Il sottoscritto datore di lavoro comunica la stipula del seguente

Sportello Unico per l Immigrazione di (1) Il sottoscritto datore di lavoro comunica la stipula del seguente Sportello Unico per l Immigrazione di (1) Il sottoscritto datore di lavoro comunica la stipula del seguente Allegato Mod. R CONTRATTO DI SOGGIORNO (Art. 5 bis del D.lvo n. 286/98 e successive modifiche)

Dettagli

COLF E BADANTI. Via Abruzzi, 3-00187 Roma tel. 06/8440761 - fax 06/42085830 caaf.nazionale@cisl.it www.caafcisl.it

COLF E BADANTI. Via Abruzzi, 3-00187 Roma tel. 06/8440761 - fax 06/42085830 caaf.nazionale@cisl.it www.caafcisl.it COLF E BADANTI Lo sportello Colf e Badanti del Caf Cisl nasce per fornire alle famiglie tutta l assistenza necessaria per la gestione del rapporto di lavoro di colf, assistenti familiari, baby sitter,

Dettagli

Citizenship by Marriage to an Italian Citizen

Citizenship by Marriage to an Italian Citizen Consolato Generale d Italia FILADELFIA Citizenship by Marriage to an Italian Citizen (Law n. 91 of February 5 1992) Basic requisites for the recognition of Italian Citizenship through marriage: - the marriage

Dettagli

Allegato Mod. Q Sportello Unico per l Immigrazione di (1) Il sottoscritto datore di lavoro comunica la stipula del seguente

Allegato Mod. Q Sportello Unico per l Immigrazione di (1) Il sottoscritto datore di lavoro comunica la stipula del seguente Allegato Mod. Q Sportello Unico per l Immigrazione di (1) Il sottoscritto datore di lavoro comunica la stipula del seguente CONTRATTO DI SOGGIORNO (Art. 5 bis del D.lvo n. 286/98 e successive modifiche)

Dettagli

Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore

Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore Testo aggiornato al 29 novembre 2011 Legge 15 marzo 2010, n. 38 Gazzetta Ufficiale 19 marzo 2010, n. 65 Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore La Camera dei

Dettagli

TITOLO X Tempo parziale (Part Time) Premessa

TITOLO X Tempo parziale (Part Time) Premessa TITOLO X Tempo parziale (Part Time) Premessa Le parti, nel ritenere che il rapporto di lavoro a tempo parziale possa essere mezzo idoneo ad agevolare l incontro fra domanda e offerta di lavoro, ne confermano

Dettagli

LE CATEGORIE DI VISTI PER LE AZIENDE E GLI OPERATORI ITALIANI INTERESSATI AD AVVIARE ATTIVITA' IMPRENDITORIALI NEGLI STATI UNITI

LE CATEGORIE DI VISTI PER LE AZIENDE E GLI OPERATORI ITALIANI INTERESSATI AD AVVIARE ATTIVITA' IMPRENDITORIALI NEGLI STATI UNITI LE CATEGORIE DI VISTI PER LE AZIENDE E GLI OPERATORI ITALIANI INTERESSATI AD AVVIARE ATTIVITA' IMPRENDITORIALI NEGLI STATI UNITI Stefano Linares, Linares Associates PLLC - questo testo è inteso esclusivamente

Dettagli

Buoni lavoro per lavoro occasionale accessorio

Buoni lavoro per lavoro occasionale accessorio Buoni lavoro per lavoro occasionale accessorio Cosa sono I buoni lavoro (o voucher) rappresentano un sistema di pagamento del lavoro occasionale accessorio, cioè di quelle prestazioni di lavoro svolte

Dettagli

Materia: INGLESE Data: 24/10/2004

Materia: INGLESE Data: 24/10/2004 ! VERBI CHE TERMINANO IN... COME COSTRUIRE IL SIMPLE PAST ESEMPIO e aggiungere -d live - lived date - dated consonante + y 1 vocale + 1 consonante (ma non w o y) cambiare y in i, poi aggiungere -ed raddoppiare

Dettagli

Il lavoro subordinato

Il lavoro subordinato Il lavoro subordinato Aggiornato a luglio 2012 1 CHE COS È? Il contratto di lavoro subordinato è un contratto con il quale un lavoratore si impegna a svolgere una determinata attività lavorativa alle dipendenze

Dettagli

DISABILITÀ E INVALIDITÀ NEL PUBBLICO IMPIEGO. guida alla richiesta di benefici e agevolazioni

DISABILITÀ E INVALIDITÀ NEL PUBBLICO IMPIEGO. guida alla richiesta di benefici e agevolazioni DISABILITÀ E INVALIDITÀ NEL PUBBLICO IMPIEGO guida alla richiesta di benefici e agevolazioni Disabilità e invalidità guida alla richiesta di benefici e agevolazioni ultimi decenni il mondo della disabilità

Dettagli

Castello di San Donato in Perano Matrimoni nel Chianti Weddings in Chianti

Castello di San Donato in Perano Matrimoni nel Chianti Weddings in Chianti Castello di San Donato in Perano Matrimoni nel Chianti Weddings in Chianti Sede di Rappresentanza: Castello di San Donato in Perano 53013 Gaiole in Chianti (Si) Tel. 0577-744121 Fax 0577-745024 www.castellosandonato.it

Dettagli

Congedo parentale Domanda per i lavoratori dipendenti

Congedo parentale Domanda per i lavoratori dipendenti Domanda per i lavoratori dipendenti Per ottenere il congedo parentale, oltre a possedere i requisiti di legge, è necessario compilare il modulo in tutte le sue parti e consegnarlo sia al datore di lavoro

Dettagli

BOSCH EDC16/EDC16+/ME9

BOSCH EDC16/EDC16+/ME9 pag. 16 di 49 BOSCH EDC16/EDC16+/ME9 BOSCH EDC16/EDC16+/ME9 Identificare la zona dove sono poste le piazzole dove andremo a saldare il connettore. Le piazzole sono situate in tutte le centraline Bosch

Dettagli

Complete, Sign, Scan & Send by Email to: mipet@simulationteam.com as soon as possible. MIPET 6 th Edition. MIPET FORM A Modello A 5 Pages: 1-5

Complete, Sign, Scan & Send by Email to: mipet@simulationteam.com as soon as possible. MIPET 6 th Edition. MIPET FORM A Modello A 5 Pages: 1-5 MIPET 6 th Edition International Master in Industrial Plant Engineering and Technologies of Genoa University MIPET FORM A Modello A 5 Pages: 1-5 To: MAGNIFICO RETTORE, UNIVERSITY OF GENOA Dipartimento

Dettagli

L INFORTUNIO SUL LAVORO, IN ITINERE, LA MALATTIA PROFESSIONALE E L ASSISTENZA

L INFORTUNIO SUL LAVORO, IN ITINERE, LA MALATTIA PROFESSIONALE E L ASSISTENZA L INFORTUNIO SUL LAVORO, IN ITINERE, LA MALATTIA PROFESSIONALE E L ASSISTENZA L INAIL, IL DATORE DI LAVORO, IL LAVORATORE, COSA DEVONO FARE COSA DEVE SAPERE IL LAVORATORE QUANDO SUBISCE UN INFORTUNIO O

Dettagli

Condivisione delle risorse e Document Delivery Internazionale: Principi e linee guida per le procedure.

Condivisione delle risorse e Document Delivery Internazionale: Principi e linee guida per le procedure. Condivisione delle risorse e Document Delivery Internazionale: Principi e linee guida per le procedure. TRADUZIONE A CURA DI ASSUNTA ARTE E ROCCO CAIVANO Prima versione dell IFLA 1954 Revisioni principali

Dettagli

Percorsi di qualità e trasparenza nell organizzazione, la gestione e il controllo interno delle ONG

Percorsi di qualità e trasparenza nell organizzazione, la gestione e il controllo interno delle ONG Lotta alla povertà, cooperazione allo sviluppo e interventi umanitari Percorsi di qualità e trasparenza nell organizzazione, la gestione e il controllo interno delle ONG Con il contributo del Ministero

Dettagli

IL REGIME FISCALE E CONTRIBUTIVO DEL LAVORO A PROGETTO

IL REGIME FISCALE E CONTRIBUTIVO DEL LAVORO A PROGETTO Patrizia Clementi IL REGIME FISCALE E CONTRIBUTIVO DEL LAVORO A PROGETTO La legge Biagi 1 ha disciplinato sotto il profilo civilistico le collaborazioni coordinate e continuative, già presenti nel nostro

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEI RIMBORSI DELLE SPESE SOSTENUTE DAL PERSONALE DIPENDENTE INVIATO IN MISSIONE

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEI RIMBORSI DELLE SPESE SOSTENUTE DAL PERSONALE DIPENDENTE INVIATO IN MISSIONE I REGOLAMENTI PROVINCIALI: N. 59 PROVINCIA DI PADOVA REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEI RIMBORSI DELLE SPESE SOSTENUTE DAL PERSONALE DIPENDENTE INVIATO IN MISSIONE Approvato con D.G.P. in data 19.4.2012

Dettagli

MGM WELFARE CASSA DI ASSISTENZA E SOCIETA DI MUTUO SOCCORSO. MGM BROKER Investement and advisor. www.mgmbroker.com

MGM WELFARE CASSA DI ASSISTENZA E SOCIETA DI MUTUO SOCCORSO. MGM BROKER Investement and advisor. www.mgmbroker.com www.mgmbroker.com MGM WELFARE CASSA DI ASSISTENZA E SOCIETA DI MUTUO SOCCORSO Le Casse di MGM WELFARE nascono con l obiettivo di offrire le migliori prestazioni assicurative presenti sul mercato, insieme

Dettagli

BANDO PER LA COLLABORAZIONE PART-TIME DEGLI STUDENTI AI SERVIZI ERSU

BANDO PER LA COLLABORAZIONE PART-TIME DEGLI STUDENTI AI SERVIZI ERSU BANDO PER LA COLLABORAZIONE PART-TIME DEGLI STUDENTI AI SERVIZI ERSU Ai sensi delle seguenti disposizioni: Legge 02.12.1991, n. 390 Articolo 13 D.P.C.M. 09/04/2001 Articolo 4 comma 17 D.P.C.M. 05/12/2013

Dettagli

COSA OFFRONO I SERVIZI SOCIALI DI UN COMUNE AI CITTADINI? A cura di Paola Bottazzi

COSA OFFRONO I SERVIZI SOCIALI DI UN COMUNE AI CITTADINI? A cura di Paola Bottazzi COSA OFFRONO I SERVIZI SOCIALI DI UN COMUNE AI CITTADINI? A cura di Paola Bottazzi Questo documento vuole essere una sintetica descrizione dei servizi e delle opportunità che i servizi sociali del Comune-tipo

Dettagli

QUANTI ANNI DURA LA SCUOLA?

QUANTI ANNI DURA LA SCUOLA? QUANTI ANNI DURA LA SCUOLA? La scuola è obbligatoria dai 6 ai 16 anni e comprende: 5 anni di scuola primaria (chiamata anche elementare), che accoglie i bambini da 6 a 10 anni 3 anni di scuola secondaria

Dettagli

DRG e SDO. Prof. Mistretta

DRG e SDO. Prof. Mistretta DRG e SDO Prof. Mistretta Il sistema è stato creato dal Prof. Fetter dell'università Yale ed introdotto dalla Medicare nel 1983; oggi è diffuso anche in Italia. Il sistema DRG viene applicato a tutte le

Dettagli

group HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE

group HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE edizione/edition 04-2010 HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE DESCRIZIONE GENERALE GENERAL DESCRIPTION L'unità di controllo COBO è una centralina elettronica Multiplex Slave ; la sua

Dettagli

Prot. n. 505 Verona, 11/02/2015 LA FONDAZIONE ARENA DI VERONA

Prot. n. 505 Verona, 11/02/2015 LA FONDAZIONE ARENA DI VERONA LA FONDAZIONE ARENA DI VERONA procede alla raccolta di domande al fine di effettuare selezioni per eventuali assunzioni con contratto subordinato, a tempo determinato, relativamente al Festival Areniano

Dettagli

Mario Sbriccoli, Ercole Sori. Alberto Grohmann, Giacomina Nenci, UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DELLA REPUBBLICA DI SAN MARINO CENTRO SAMMARINESE

Mario Sbriccoli, Ercole Sori. Alberto Grohmann, Giacomina Nenci, UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DELLA REPUBBLICA DI SAN MARINO CENTRO SAMMARINESE copertina univ. 21 11-04-2005 16:30 Pagina 1 A State and its history in the volumes 1-20 (1993-1999) of the San Marino Center for Historical Studies The San Marino Centre for Historical Studies came into

Dettagli

5 Contributo Autonoma Sistemazione

5 Contributo Autonoma Sistemazione 5 Contributo Autonoma Sistemazione CAS A valere sulle risorse finanziarie di cui all articolo 3 dell Ordinanza del Capo del Dipartimento della protezione civile (OCDPC) n. 232 del 30 marzo 2015 viene stimata

Dettagli