DALL IMMOBILISMO AL CONTINUO CAMBIAMENTO

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "DALL IMMOBILISMO AL CONTINUO CAMBIAMENTO"

Transcript

1 DALL IMMOBILISMO AL CONTINUO CAMBIAMENTO MIO CONTRIBUTO: ALCUNE RIFLESSIONI NON DA STUDIOSO DI DOCENZA UNIVERSITARIA E MEDIO SUPERIORE, MA DA PERSONA CHE HA UNA LUNGA ESPERIENZA DI INCARICHI E VITA ACCADEMICA

2 ANNI SETTANTA : LIBERTÀ DI ACCESSO E MODIFICA PIANI DI STUDIO INDIVIDUALE, ABOLIZIONE LIBERA DOCENZA, MA IL RESTO COME PRIMA: ORGANICO CENTRALIZZATO E CONCORSI POCO FREQUENTI, PIANI DI STUDIO E LAUREE MODIFICABILI SOLO DAL MINISTERO, DI FATTO PIENA «LIBERTÀ» ACCADEMICA (USI POSITIVI ED ABUSI) SENZA VALUTAZIONE E RAPPORTO UFFICIALE CON GLI STUDENTI MOLTO RIDOTTO, AL MASSIMO IN TERMINI PARASINDACALI. 60 ORE DI LEZIONE COME MINIMO OBBLIGO (1 AL GIORNO PER TRE GIORNI ) E RICERCA E/O CONSULENZA,

3 ANNI 80 E 90 LEGGE 382/1980 E SUE CONSEGUENZE STATO GIURIDICO, ORGANISMI (DIPARTIMENTI PER LA RICERCA), ABOLITO L ASSISTENTE DI RUOLO, RICERCATORE DI RUOLO E AMBIGUITÀ, TETTO MINIMO DI ATTIVITÀ DIDATTICA CHE INCLUDE LE LEZIONI (TEMPO PIENO/TEMPO DEFINITO) PHD PICCOLA RIFORMA DELLE FACOLTÀ E DEI PIANI DI STUDIO (A ECONOMIA POSSIBILI PIÙ LAUREE E NON SOLO «ECONOMIA E COMMERCIO» E POCO ALTRO)

4 RIFORMA BERLINGUER ZECCHINO (2000) RADICALE RIFORMA DEI PIANI DI STUDIO E DEI CORSI DI LAUREA: PIANI DI STUDIO MOLTO PIÙ LIBERI E LAUREA A «STRATI», CERCANDO DI IMITARE SOPRATTUTTO IL MODELLO BRITANNICO (ACCORDO EUROPEO, BOLOGNA E SORBONA) triennio (più altro), master I, magistrali, master II, phd CONCORSI «DECENTRATI», meccanismo di idoneità in numero limitato SI COMINCIA SEMPRE DI PIÙ A PARLARE DI «VALUTAZIONE»

5 IL CONTINUO CAMBIAMENTO E AGGIUSTAMENTO (MORATTI, MUSSI, GELMINI ) E LA LEGGE 240 CONFERMATA LA LAUREA A STRATI, ANCHE SE CON SEMPRE PIÙ FORTI LIMITAZIONI ALLE DIFFERENZIAZIONI (REQUISITI MINIMI, BUDGET, ECC.), UNA GRANDE E CONTINUA PRODUZIONE LEGISLATIVA E REGOLAMENTARE DOPO IL CIVR, NASCITA DELL ANVUR, PER VALUTAZIONE DELLA RICERCA VALUTAZIONE PREMIALE DELLA DIDATTICA DAL 2013 ABOLIZIONE DEL RUOLO DEL RICER A TEMPO INDETERMINATO (DECISA NEL 2006) SVILUPPO UNIVERSITÀ TELEMATICHE

6 Legge 240 MODIFICHE DELLA GOVERNANCE ABOLIZIONE DELLE FACOLTÀ: NELLA SOSTANZA ABOLIZIONE DELLA SEPARAZIONE FRA DIDATTICA E RICERCA CHE ERA NATA CON LA 382 ABILITAZIONE IN NUMERO APERTO ULTERIORE SPINTA ALLA MOBILITÀ ACCADEMICA ANVUR, AVA, ACCREDITAMENTI ECC. COMMISSIONE PARITETICA STUDENTI/DOCENTI E SUO RUOLO SULLA VALUTAZIONE

7 ANVUR,AVA,VQR ANVUR= AGENZIA DI VALUTAZIONE, CHE DIVENTA DI FATTO ANCHE FONTE DI REGOLE E NON ÈINDIPENDENTE DAL MINISTERO AVA= VALUTAZIONE DEI CORSI DI STUDIO (CHE HANNO PIÙ PESO AUTONOMO NELL AMBITO DEI NUOVI MEGADIPARTIMENTI) E SOPRATTUTTO ACCREDITAMENTO VQR= VALUTAZIONE DELLA PRODUZIONE SCIENTIFICA, SUL MODELLO, PER ESEMPIO, DEL SISTEMA INGLESE

8 CRISI ECONOMICA E POLITICHE DI BILANCIO PUBBLICO: TAGLI FORTE INCIDENZA NEGATIVA SULLA PREMIALITÀ, OBIETTIVO DICHIARATO DELLA VALUTAZIONE. PENALIZZAZIONE DEI «VIRTUOSI» RANGE RIDOTTO (per tagli) TRA I «MIGLIORI» E I «PEGGIORI» RIDUCE LA PARTE PREMIALE E DANNEGGIA I «VIRTUOSI»

9 CRISI ECONOMICA E POLITICHE DI BILANCIO PUBBLICO: TAGLI PRUDENZA NELLE ASSUNZIONI PENALIZZATA LE VALUTAZIONI E PORTA A PIÙ PROBLEMI SUI REQUISITI MINIMI DI DOCENZA (CHIUSURA DI LAUREA NELLA SEDE DI TREVIGLIO)

10 LA RICERCA EFFETTI DI CIVR E VQR ( ) : POSITIVI: la ricerca èun dovere fondamentale NEGATIVI (RISCHI): (indirettamente incidono sulla didattica) Burocratizzazione, lobbying, e soggettività, cambio di criteri per diverse finalità (finanziamenti, concorsi) esterofilia, cambio di criteri dopo anni di lavoro con altre regole. OCCORRE CERTEZZA, MA NON DOGMATISMO

11 DIDATTICA EFFETTI POSITIVI DEL LUNGO CAMMINO: Rispetto anche solo a dieci dodici anni fa lo studente ha molta più voce in capitolo (vedi organismi ecc.) e (anche grazie all informatica) molta più assistenza Attenzione all orientamento Internazionalizzazione (almeno a Bergamo la vedo molto) EFFETTI NEGATIVI. Il continuo cambio di regole porta a burocratizzazione e un po di confusione, vedi i «piani di studio a strati» e corsi che nascono e muoiono

STRUTTURA DELL UNIVERSITA in una prospettiva storica. I. Università negli anni 50 e 60

STRUTTURA DELL UNIVERSITA in una prospettiva storica. I. Università negli anni 50 e 60 STRUTTURA DELL UNIVERSITA in una prospettiva storica I. Università negli anni 50 e 60 Organi di Ateneo: - Consiglio di Amministrazione - Senato Accademico (solo Presidi di Facoltà) - Rettore Facoltà: responsabile

Dettagli

IL MINISTRO DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA

IL MINISTRO DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA ALLEGATO I parametri e i criteri, definiti mediante indicatori quali-quantitativi (nel seguito denominati Indicatori), per il monitoraggio e la valutazione (ex post) dei risultati dell attuazione dei programmi

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Stampa

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Stampa Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Stampa La Riforma dell Università Le linee ispiratrici E il primo provvedimento organico che riforma l intero sistema universitario. Il

Dettagli

Il Ministro dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Il Ministro dell Istruzione, dell Università e della Ricerca VISTO il decreto legge 16 maggio 2008 n. 85, convertito con modificazioni dalla legge 14 luglio 2008, n. 121 e, in particolare, l art. 1, commi 1 e 5, con il quale è stato, rispettivamente, istituito il

Dettagli

IL MINISTRO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA

IL MINISTRO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA appresso seguito risultati I denominati parametri dell attuazione e Indicatori), i criteri, dei programmi definiti per il monitoraggio delle mediante Università, indicatori e la valutazione sono quali-quantitativi

Dettagli

Art. 1. Le università come comunità di insegnamento e di ricerca. Art. 2. Diritto allo studio

Art. 1. Le università come comunità di insegnamento e di ricerca. Art. 2. Diritto allo studio Per la valorizzazione della responsabilità educativa e sociale, della capacità e del merito nell università e nella ricerca Art. 1. Le università come comunità di insegnamento e di ricerca. 1. La missione

Dettagli

Il Ministro dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Il Ministro dell Istruzione, dell Università e della Ricerca DECRETO MINISTERIALE 15 OTTOBRE 2013, N.827 LINEE GENERALI DI INDIRIZZO DELLA PROGRAMMAZIONE DELLE UNIVERSITA PER IL TRIENNIO 2013-2015 VISTO il decreto legge 16 maggio 2008 n. 85, convertito con modificazioni

Dettagli

qualifica Cognome e nome Presenze Rettore Presidente Luigi Lacchè P

qualifica Cognome e nome Presenze Rettore Presidente Luigi Lacchè P Oggetto: Budget Dipartimenti per attività didattiche e budget per il finanziamento delle lauree internazionali a.a. 2014/2015 N. o.d.g.: 06.3 C.d.A. 28.2.2014 Verbale n. 2/2014 UOR: Area per la didattica,

Dettagli

L APPRENDISTATO DI ALTA FORMAZIONE E RICERCA. ai sensi dell art. 5 D. Lgs 167/2011. Prof. Renata Livraghi Università di Parma

L APPRENDISTATO DI ALTA FORMAZIONE E RICERCA. ai sensi dell art. 5 D. Lgs 167/2011. Prof. Renata Livraghi Università di Parma L APPRENDISTATO DI ALTA FORMAZIONE E RICERCA ai sensi dell art. 5 D. Lgs 167/2011 1 Cos è l apprendistato? E un contratto di lavoro a tempo indeterminato, finalizzato alla formazione e all occupazione

Dettagli

INIZIATIVE NAZIONALI A SUPPORTO DELL INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE UNIVERSITA

INIZIATIVE NAZIONALI A SUPPORTO DELL INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE UNIVERSITA INIZIATIVE NAZIONALI A SUPPORTO DELL INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE UNIVERSITA Marzia Foroni Direzione Generale per l Università, lo Studente e il Diritto allo Studio Universitario Ufficio IV Ministero dell

Dettagli

PROF. EUGENIO DE MARCO

PROF. EUGENIO DE MARCO PROF. EUGENIO DE MARCO CURRICULUM VITAE Eugenio De Marco è nato a Roma il 13 gennaio 1943 e si è laureato in Giurisprudenza nell Università di Roma nel luglio 1967 con il massimo dei voti e la lode. Dopo

Dettagli

IL MINISTRO DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA

IL MINISTRO DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA VISTO il decreto del Ministro dell Istruzione dell Università e della Ricerca 11 aprile 2006, n. 217; VISTO il decreto legge 18 maggio 2006, n. 181, convertito dalla legge 17 luglio 2006, n. 233, istitutivo

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Nota tecnica 2 a) i corsi di studio da istituire e attivare nel rispetto dei requisiti minimi essenziali in termini di risorse strutturali ed umane, nonché quelli da sopprimere a.1 Proporzione di corsi

Dettagli

IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA. VISTI gli articoli 33, sesto comma, 76 e 87, quinto comma, della Costituzione;

IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA. VISTI gli articoli 33, sesto comma, 76 e 87, quinto comma, della Costituzione; Schema di decreto legislativo recante la disciplina per la programmazione, il monitoraggio e la valutazione delle politiche di bilancio e di reclutamento degli atenei in attuazione della delega prevista

Dettagli

Curriculum Vitae e Professionale di Alessandro Perfetto

Curriculum Vitae e Professionale di Alessandro Perfetto Curriculum Vitae e Professionale di Alessandro Perfetto Data di nascita: 12.5.1961 Luogo di nascita: Ferrara Nazionalità: Italiana Stato civile: Coniugato, due figli Residenza: Via Frescobaldi, 68 44100

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Quattrociocche Silvia Data di nascita 22/01/1961

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Quattrociocche Silvia Data di nascita 22/01/1961 INFORMAZIONI PERSONALI Nome Quattrociocche Silvia Data di nascita 22/01/1961 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio II Fascia Dirigente - Vice Direttore Generale per

Dettagli

MANIFESTO DEGLI STUDI Anno Accademico 2014/15

MANIFESTO DEGLI STUDI Anno Accademico 2014/15 MANIFESTO DEGLI STUDI Anno Accademico 2014/15 INDICE >OFFERTA FORMATIVA< TEST E PROVE DI ACCESSO IMMATRICOLAZIONI ISCRIZIONI AD ANNI SUCCESSIVI AL PRIMO ISCRIZIONI A CORSI SINGOLI STUDENTI DECADUTI O RINUNCIATARI

Dettagli

Qualifica Nome e Cognome Presenze 1 Rettore Luigi Lacchè P 2 Direttore Dip.to Scienze della formazione, dei beni culturali e del Michele Corsi P

Qualifica Nome e Cognome Presenze 1 Rettore Luigi Lacchè P 2 Direttore Dip.to Scienze della formazione, dei beni culturali e del Michele Corsi P Oggetto: Budget Dipartimenti per attività didattiche e budget per il finanziamento delle lauree internazionali a.a. 2014/2015 N. o.d.g.: 06.2 S.A. 25/02/2014 Verbale n. 2/2014 UOR: Area per la Didattica,

Dettagli

Il Ministro dell'istruzione, dell Università e della Ricerca

Il Ministro dell'istruzione, dell Università e della Ricerca DECRETO MINISTERIALE 23 dicembre 2013, n. 1059 AUTOVALUTAZIONE, ACCREDITAMENTO INIZIALE E PERIODICO DELLE SEDI E DEI CORSI DI STUDIO E VALUTAZIONE PERIODICA ADEGUAMENTI E INTEGRAZIONI al DM 30 gennaio

Dettagli

Schema Curriculum degli studi e delle esperienze professionali

Schema Curriculum degli studi e delle esperienze professionali Professionista (Cognome e Nome) Schema Curriculum degli studi e delle esperienze professionali Dati generali Luogo e data di nascita cittadinanza Residenza Codice Fiscale/Partita IVA Recapiti telefonici

Dettagli

SETTORE UFFICIO STUDI E DOCUMENTAZIONE

SETTORE UFFICIO STUDI E DOCUMENTAZIONE Settore Ufficio Studi e Documentazione A cura di Antonio Di Martino Francesco Fantaci ANALISI E COMMENTI 0.1 / 2015 «RIPARTIZIONE FFO 2015 Analisi, commenti e considerazioni sulla illegittimità della «pseudo-rottamazione»

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O INFORMAZIONI PERSONALI

F O R M A T O E U R O P E O INFORMAZIONI PERSONALI F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome AVV. NUNZIA POSITANO Data di nascita 12/03/1975 Qualifica Dirigente Amministrazione Provincia di BARI Incarico

Dettagli

Curriculum Vitae e Professionale di Alessandro Perfetto

Curriculum Vitae e Professionale di Alessandro Perfetto Curriculum Vitae e Professionale di Alessandro Perfetto Data di nascita: 12.5.1961 Luogo di nascita: Ferrara Nazionalità: Italiana Indirizzo di lavoro: Università degli Studi di Urbino Via Saffi, 2 60129

Dettagli

Come funziona l'università?

Come funziona l'università? Come funziona l'università? COMMISSIONE ORIENTAMENTO Facoltà di Studi Politici e per l'alta Formazione Europea e Mediterranea Jean Monnet SECONDA UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI NAPOLI Presentazione a cura

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome Persegati Eloisa Data di nascita 21/1/1963 Qualifica D5, profilo professionale avvocato Amministrazione Provincia di Mantova Incarico attuale Posizione Organizzativa

Dettagli

laura.astuto@comune.lecce.it TIPO DI IMPIEGO AVVOCATO (CATEGORIA GIURIDICA D3 - POSIZIONE ECONOMICA D6) ESERCIZIO PROFESSIONE FORENSE

laura.astuto@comune.lecce.it TIPO DI IMPIEGO AVVOCATO (CATEGORIA GIURIDICA D3 - POSIZIONE ECONOMICA D6) ESERCIZIO PROFESSIONE FORENSE F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI NOME LAURA ASTUTO INDIRIZZO VIA IDOMENEO 10 - LECCE TELEFONO O832.682410 - CELL. 347.6323711 FAX 0832.345094 E-MAIL

Dettagli

ELENCO DEI DOCUMENTI ESTERNI

ELENCO DEI DOCUMENTI ESTERNI Pagina 1 di 19 Testo Unico Regio Decreto 31 agosto 1933, n. 1592 Approvazione del testo unico delle leggi sull istruzione superiore D.P.R., n. 382 Riordinamento della docenza universitaria, relativa fascia

Dettagli

ACCORDO CONFINDUSTRIA CRUI

ACCORDO CONFINDUSTRIA CRUI ACCORDO CONFINDUSTRIA CRUI OTTO AZIONI MISURABILI PER L UNIVERSITA, LA RICERCA E L INNOVAZIONE Premessa Nella comune convinzione che Università, Ricerca e Innovazione costituiscano una priorità per il

Dettagli

Università e apprendimento permanente: politiche e azioni di sistema

Università e apprendimento permanente: politiche e azioni di sistema Libera Università di Bolzano Convegno Internazionale University Lifelong Learning Università e apprendimento permanente: politiche e azioni di sistema Giorgio Federici Università di Firenze Bolzano 19

Dettagli

Dai requisiti all accreditamento: vincolo o opportunità ww.anvur.org. Massimo Castagnaro Consiglio Direttivo ANVUR massimo.castagnaro@anvur.

Dai requisiti all accreditamento: vincolo o opportunità ww.anvur.org. Massimo Castagnaro Consiglio Direttivo ANVUR massimo.castagnaro@anvur. Dai requisiti all accreditamento: vincolo o opportunità ww.anvur.org Massimo Castagnaro Consiglio Direttivo ANVUR massimo.castagnaro@anvur.org Assemblea CODAU, 25 gennaio 2012 Aspetti normativi (legge

Dettagli

Finalità degli indicatori

Finalità degli indicatori Finalità degli indicatori I sistemi basati su indicatori sono utili ai fini di : stabilire requisiti di produzione scientifica; documentare i risultati a fronte delle risorse erogate o da erogare (accountability);

Dettagli

FFO 2014 Per troppi atenei un pessimo regalo La nostra scheda di approfondimento

FFO 2014 Per troppi atenei un pessimo regalo La nostra scheda di approfondimento FFO 2014 Per troppi atenei un pessimo regalo La nostra scheda di approfondimento Gennaio 2015 Cambiano i Ministri dei Governi, ma quelli destinati al MIUR, anche se sono ex Rettori di atenei, non riescono

Dettagli

LINEE-GUIDA. per il. Premessa

LINEE-GUIDA. per il. Premessa LINEE-GUIDA per il Regolamento ministeriale sulla struttura e sul funzionamento dell Agenzia nazionale di valutazione del sistema universitario e della ricerca (ANVUR) Premessa La legge di istituzione

Dettagli

C U R R I C U L U M V I T A E

C U R R I C U L U M V I T A E C U R R I C U L U M V I T A E Prof. Avv. Andrea Di Lascio nato a: Trescore Balneario (BG), il 1 aprile 1976. e-mail: andrea.di-lascio@unibg.it dilascio@studiodlm.com p.e.c.: avv.andreadilascio@pec.it Profilo

Dettagli

Marco Apollonio Delegato rettorale ai Dottorati di Ricerca. Le nuove Scuole di Dottorato

Marco Apollonio Delegato rettorale ai Dottorati di Ricerca. Le nuove Scuole di Dottorato Marco Apollonio Delegato rettorale ai Dottorati di Ricerca Le nuove Scuole di Dottorato L Università degli Studi di Sassari nell a.a. 2007-2008 giunge al definitivo passaggio dal sistema dei Dottorati

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Girone Caterina Data di nascita 11/02/1965. Numero telefonico dell ufficio. Fax dell ufficio 0809936333

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Girone Caterina Data di nascita 11/02/1965. Numero telefonico dell ufficio. Fax dell ufficio 0809936333 INFORMAZIONI PERSONALI Nome Girone Caterina Data di nascita 11/02/1965 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio Segretario comunale COMUNE DI SANNICANDRO DI BARI Dirigente

Dettagli

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM Studi Abilitazione all insegnamento delle discipline giuridiche ed economiche (classe di concorso A019) nelle scuole superiori conseguita a seguito di concorso ordinario presso

Dettagli

Università&Ricerca in USA: Cosa Può Essere Utile Sapere. Chi siamo?

Università&Ricerca in USA: Cosa Può Essere Utile Sapere. Chi siamo? Università&Ricerca in USA: Cosa Può Essere Utile Sapere Chi siamo? 13 persone: professori universitari, ricercatori, funzionari di agenzie federali di ricerca e di organizzazioni internazionali Offriamo

Dettagli

Dirigente - Settore Servizi Sociali Istruzione Sport Cultura

Dirigente - Settore Servizi Sociali Istruzione Sport Cultura INFORMAZIONI PERSONALI Nome Ferone Rosaria Data di nascita 25/10/1973 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio Dirigente COMUNE DI GIUGLIANO IN CAMPANIA Dirigente - Settore

Dettagli

ABILITAZIONI ED IDONEITA CONSEGUITE

ABILITAZIONI ED IDONEITA CONSEGUITE CURRICULUM VITAE Francesco Maria Marcianò, nato a Reggio Calabria il 13 aprile 1968, residente in Melito Porto Salvo (prov. di Reggio Calabria), c.a.p. 89063, Via Virgo Fidelis 4 A indirizzo di posta elettronica:

Dettagli

ECONOMIA E DIRITTO DELLA REGOLAMENTAZIONE

ECONOMIA E DIRITTO DELLA REGOLAMENTAZIONE MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO Biennio Accademico 2011-2013 I Edizione Sede di Milano ECONOMIA E DIRITTO DELLA REGOLAMENTAZIONE CORSO E POSTI La Scuola Superiore dell Economia e delle Finanze Ezio

Dettagli

1.1 I corsi di laurea

1.1 I corsi di laurea 1. Didattica 1.1 I corsi di laurea All offerta formativa per l a.a. 2013/2014, in preparazione agli inizi del 2013, viene applicato il D.M. 47 del 30 gennaio 2013 Autovalutazione, accreditamento iniziale

Dettagli

Intervento di Gian Cesare Romagnoli. 4 Convegno Nazionale degli studenti universitari

Intervento di Gian Cesare Romagnoli. 4 Convegno Nazionale degli studenti universitari Intervento di Gian Cesare Romagnoli Università Roma Tre e Coordinamento dei docenti universitari cattolici della CEI 1 4 Convegno Nazionale degli studenti universitari promosso dall UNESU presso la CEI

Dettagli

Scheda tecnica sul nuovo decreto per l'accreditamento dei corsi e delle sedi universitarie

Scheda tecnica sul nuovo decreto per l'accreditamento dei corsi e delle sedi universitarie Scheda tecnica sul nuovo decreto per l'accreditamento dei corsi e delle sedi universitarie Analisi tecnica dello schema di decreto legislativo recante la valorizzazione dell'efficienza delle università

Dettagli

IL FUTURO DELL UNIVERSITA ITALIANA

IL FUTURO DELL UNIVERSITA ITALIANA IL FUTURO DELL UNIVERSITA ITALIANA Dieci proposte del Governo Ombra del Partito Democratico 28 0ttobre 2008 Premessa La situazione universitaria italiana si è fatta incandescente. I pesantissimi tagli

Dettagli

INFORMAZIONI PERSONALI TITOLI DI STUDIO E PROFESSIONALI ED ESPERIENZE LAVORATIVE. Residente in Roma, via Vitellia 55. Qualifica Funzionaria TAF4

INFORMAZIONI PERSONALI TITOLI DI STUDIO E PROFESSIONALI ED ESPERIENZE LAVORATIVE. Residente in Roma, via Vitellia 55. Qualifica Funzionaria TAF4 CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome Gilda Gallerati Residente in Roma, via Vitellia 55 Data di nascita 06 giugno 1956 Qualifica Funzionaria TAF4 Amministrazione Ministero dello sviluppo economico

Dettagli

Recapito Residenza: 00053 Civitavecchia Via M. Buonarroti 112. Recapito telefonico: 329 2106181 Indirizzo e-mail: giorgio.venanzi@alice.

Recapito Residenza: 00053 Civitavecchia Via M. Buonarroti 112. Recapito telefonico: 329 2106181 Indirizzo e-mail: giorgio.venanzi@alice. Curriculum Vitae 03/09/13 Informazioni personali Nome / Cognome GIORGIO VENANZI Data di nascita 23/04/1963 Attuale posizione lavorativa Esperienze professionali precedenti Recapito Residenza: 00053 Civitavecchia

Dettagli

Curriculum Vitae ac Studiorum di Maria Morello

Curriculum Vitae ac Studiorum di Maria Morello Informazioni personali Curriculum Vitae ac Studiorum di Maria Morello Dottorato di ricerca in Libertà fondamentali e formazioni sociali XXIII Ciclo, conseguito presso la Facoltà di Scienze Politiche dell

Dettagli

PREMESSO CHE VISTE INDIVIDUATA

PREMESSO CHE VISTE INDIVIDUATA CONVENZIONE TRA L UNIVERSITA DEGLI STUDI DI CAGLIARI E L UNIVERSITA DEGLI STUDI DI SASSARI PER L ISTITUZIONE DEL CORSO DI LAUREA MAGISTRALE INTERATENEO IN LINGUE E LETTERATURE STRANIERE MODERNE (ABILITAZIONE

Dettagli

2. Le procedure di reclutamento, di cui al presente articolo, dovranno garantire oltre all adeguata pubblicità della selezione, l imparzialità nello

2. Le procedure di reclutamento, di cui al presente articolo, dovranno garantire oltre all adeguata pubblicità della selezione, l imparzialità nello REGOLAMENTO PER L ASSUNZIONE DI PERSONALE TECNICO-AMMINISTRATIVO A TEMPO DETERMINATO PER LO SVOLGIMENTO DI ATTIVITÀ CONNESSE A PROGRAMMI DI RICERCA E PER L ATTIVAZIONE DI INFRASTRUTTURE TECNICHE COMPLESSE

Dettagli

REGIONE TOSCANA Consiglio Regionale

REGIONE TOSCANA Consiglio Regionale PAOLA GARRO 1. Dati Anagrafici Anzianità in Regione 02/10/2000 Incarico attuale Direzione/Agenzia e-mail istituzionale Posizione organizzativa di Alta Professionalità Assistenza giuridicolegislativa e

Dettagli

INDICE SOMMARIO. Presentazione di Marco Mancini... Parte Prima IL QUADRO ISTITUZIONALE. Capitolo I PREFAZIONE

INDICE SOMMARIO. Presentazione di Marco Mancini... Parte Prima IL QUADRO ISTITUZIONALE. Capitolo I PREFAZIONE INDICE SOMMARIO Presentazione di Marco Mancini... VII Parte Prima IL QUADRO ISTITUZIONALE Capitolo I PREFAZIONE Forme e contenuto dell Università fra storia e filologia... Pag. 10 Capitolo II IL PROCESSO

Dettagli

Valutazione della Qualità della Ricerca (VQR) 2011-2014

Valutazione della Qualità della Ricerca (VQR) 2011-2014 Valutazione della Qualità della Ricerca (VQR) 2011-2014 Commissione Ricerca Scientifica del S.A. 16 settembre 2015 Versione 1.2 1 Introduzione Il 30 luglio 2015 il Consiglio direttivo di Anvur ha approvato

Dettagli

Ufficio Statistica. NELLA PROVINCIA DI RIMINI Anno Accademico 2008 / 2009

Ufficio Statistica. NELLA PROVINCIA DI RIMINI Anno Accademico 2008 / 2009 Ufficio Statistica 8 OSSERVATORIO ISTRUZIONE UNIVERSITARIA NELLA PROVINCIA DI RIMINI Anno Accademico 2008 / 2009 Coordinamento: Dott.ssa Rossella Salvi Rilevazione ed elaborazione dati: Nicola Loda Fonte:

Dettagli

CURRICULUM ACCADEMICO, SCIENTIFICO E PROFESSIONALE

CURRICULUM ACCADEMICO, SCIENTIFICO E PROFESSIONALE 1. Titoli ed abilitazioni professionali e scientifiche Laureato in Giurisprudenza presso la Facoltà Degli Studi di Macerata il 19/10/1995, Tesi di laurea in Diritto Civile dal titolo L adempimento tardivo,

Dettagli

=numerosità di riferimento degli studenti in corso nella classe j esima; Stud j

=numerosità di riferimento degli studenti in corso nella classe j esima; Stud j ALLEGATO I Calcolo del costo standard ai fini del riparto FFO 2014 (DI 893/2014 e relative tabelle e note tecniche allegate) Ai fini del DI 893/2014 il concetto di studente in corso è riferito alla condizione

Dettagli

Alla Ricerca dell'università

Alla Ricerca dell'università Alla Ricerca dell'università I principali motivi della protesta I tagli ai finanziamenti la mortificazione della ricerca la gestione aziendalistica e verticistica delle università la marginalizzazione

Dettagli

L anno il giorno.del mese di nella sede della Giunta Regionale della Campania TRA

L anno il giorno.del mese di nella sede della Giunta Regionale della Campania TRA Protocollo di Intesa tra l'università degli Studi di Napoli "Federico II" e la Regione Campania per la formazione di laureandi dei Corsi di Laurea delle Professioni Sanitarie L anno il giorno.del mese

Dettagli

Con l occasione si porgono cordiali saluti.

Con l occasione si porgono cordiali saluti. Roma, 23 maggio 2007 Prot. n. 1517/2007 Al Ministro on. Fabio Mussi Al Sottosegretario on. Luciano Modica Ministero dell Università e Ricerca LORO SEDI OGGETTO: Consultazione telematica. Gentile Ministro,

Dettagli

Il sistema di Assicurazione della Qualità nell'università degli Studi del Molise e la sua organizzazione a livello nazionale

Il sistema di Assicurazione della Qualità nell'università degli Studi del Molise e la sua organizzazione a livello nazionale Presidio della Qualità di Ateneo 18 giugno 2014 Il sistema di Assicurazione della Qualità nell'università degli Studi del Molise e la sua organizzazione a livello nazionale Bruno Moncharmont + Il concetto

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. de paola luisa antonella. Data di nascita 27/12/1971

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. de paola luisa antonella. Data di nascita 27/12/1971 INFORMAZIONI PERSONALI Nome Data di nascita 27/12/1971 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio de paola luisa antonella II Fascia MINISTERO DELL'ISTRUZIONE, UNIVERSITA'

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI ROMA FORO ITALICO. Ufficio Stampa. Rassegna stampa. Roma 18 settembre 2015

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI ROMA FORO ITALICO. Ufficio Stampa. Rassegna stampa. Roma 18 settembre 2015 UNIVERSITA DEGLI STUDI DI ROMA FORO ITALICO Ufficio Stampa Rassegna stampa Roma 18 settembre 2015 Argomento Testata Titolo Pag. Università scuola24.ilsole24ore.com Atenei, si parte da abilitazioni e risorse

Dettagli

Curriculum Vitae Europass

Curriculum Vitae Europass Curriculum Vitae Europass Informazioni personali Cognome(i/)/Nome(i) D Indri Isabella Indirizzo(i) Dipartimento di Ingegneria Meccanica Via 25123 Brescia Telefono(i) 030/3715558 Mobile +39 3669216753 Fax

Dettagli

REGOLAMENTO DEL MASTER DI PRIMO LIVELLO IN DIRITTO DEL LAVORO E DELLA PREVIDENZA SOCIALE 1

REGOLAMENTO DEL MASTER DI PRIMO LIVELLO IN DIRITTO DEL LAVORO E DELLA PREVIDENZA SOCIALE 1 REGOLAMENTO DEL MASTER DI PRIMO LIVELLO IN DIRITTO DEL LAVORO E DELLA PREVIDENZA SOCIALE 1 Art. 1. FINALITA Presso la Facoltà di Giurisprudenza dell Università di Trieste è istituito il Master Universitario

Dettagli

Seminario Impatto della crisi economica su università e ricerca in Europa Roma, 25-26 ottobre 2011

Seminario Impatto della crisi economica su università e ricerca in Europa Roma, 25-26 ottobre 2011 Seminario Impatto della crisi economica su università e ricerca in Europa Roma, 25-26 ottobre 2011 L Impatto della Crisi Economica sull Educazione Superiore in Turchia Anno Numero di Università Pubbliche

Dettagli

sabatini.gabriella@libero.it

sabatini.gabriella@libero.it 1 SABATINI GABRIELLA CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Cognome e Nome Comune di residenza SABATINI GABRIELLA CASSINO (Fr) Fax ---------- E-mail Sede Amministrativa Lavorativa sabatini.gabriella@libero.it

Dettagli

STATUTO DELL UNIVERSITÀ TELEMATICA ITALIAN UNIVERSITY LINE

STATUTO DELL UNIVERSITÀ TELEMATICA ITALIAN UNIVERSITY LINE STATUTO DELL UNIVERSITÀ TELEMATICA ITALIAN UNIVERSITY LINE 1 ITALIAN UNIVERSITY LINE...1 CAPO I...3 Disposizioni generali...3 Art. 1 - Istituzione...3 Art. 2 - Natura giuridica e fonti normative...3 Art.

Dettagli

Senato Accademico ALMA MATER STUDIORUM - UNIVERSITA' DI BOLOGNA. ORDINE DEL GIORNO del 22/07/2013 1. APPROVAZIONE VERBALE

Senato Accademico ALMA MATER STUDIORUM - UNIVERSITA' DI BOLOGNA. ORDINE DEL GIORNO del 22/07/2013 1. APPROVAZIONE VERBALE ALMA MATER STUDIORUM - UNIVERSITA' DI BOLOGNA Senato Accademico ORDINE DEL GIORNO del 22/07/2013 1. APPROVAZIONE VERBALE 01/01 APPROVAZIONE VERBALE SENATO ACCADEMICO DEL 18.06.2013 PROPONENTE: AAGG - UFFICIO

Dettagli

INFORMAZIONI PERSONALI

INFORMAZIONI PERSONALI C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Telefono Telefono Ufficio LOREDANA D ELIA VIA TIZIANO 4, 74027, SAN GIORGIO JONICO (TA) 099/5925243; 328-7572029 099/8290213 Fax 099/8290222

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI PRIMO LIVELLO IN. e-t@x. La gestione telematica dei rapporti tributari

MASTER UNIVERSITARIO DI PRIMO LIVELLO IN. e-t@x. La gestione telematica dei rapporti tributari MASTER UNIVERSITARIO DI PRIMO LIVELLO IN e-t@x. La gestione telematica dei rapporti tributari Il primo master universitario di diritto tributario totalmente in rete a.a. 2006-2007 1.Finalità Il Master

Dettagli

7. OFFERTA FORMATIVA A.A. 2014/15: ISTITUZIONE NUOVI CORSI

7. OFFERTA FORMATIVA A.A. 2014/15: ISTITUZIONE NUOVI CORSI 7. OFFERTA FORMATIVA A.A. 2014/15: ISTITUZIONE NUOVI CORSI Su invito del Rettore, entra nel luogo della riunione il Sig. Paolo Capuani, Responsabile dell Ufficio Offerta formativa e orientamento in entrata.

Dettagli

Il docente universitario di Economia e gestione delle imprese. Roma, 11 aprile 2014

Il docente universitario di Economia e gestione delle imprese. Roma, 11 aprile 2014 Il docente universitario di Economia e gestione delle imprese Roma, 11 aprile 2014 Le diverse anime del mestiere del docente Ricerca Didattica Istituzione Attività esterna Metodologia e campione Caratteristiche

Dettagli

PER LA DEFINIZIONE DEI NUOVI ORDINAMENTI DIDATTICI PER LA PROGETTAZIONE DEI PERCORSI FORMATIVI DI PRIMO E DI SECONDO LIVELLO

PER LA DEFINIZIONE DEI NUOVI ORDINAMENTI DIDATTICI PER LA PROGETTAZIONE DEI PERCORSI FORMATIVI DI PRIMO E DI SECONDO LIVELLO LINEE GUIDA PER LA DEFINIZIONE DEI NUOVI ORDINAMENTI DIDATTICI PER LA PROGETTAZIONE DEI PERCORSI FORMATIVI DI PRIMO E DI SECONDO LIVELLO Questo documento individua gli orientamenti fondamentali relativamente

Dettagli

Allegato A. 1 Scuola di dottorato dell Università degli Studi di Roma del Foro Italico Dottorato

Allegato A. 1 Scuola di dottorato dell Università degli Studi di Roma del Foro Italico Dottorato Allegato A. 1 Scuola di dottorato dell Università degli Studi di Roma del Foro Italico Dottorato Scienze dello Sport, dell Esercizio Fisico e dell Ergonomia Indirizzo Sportivo, Esercizio fisico, Ergonomico.

Dettagli

CONFERENZA PERMANENTE DELLE CLASSI DI LAUREA DELLE PROFESSIONI SANITARIE PRESIDENTE PROF. LUIGI FRATI SEGRETARIO GENERALE PROF.

CONFERENZA PERMANENTE DELLE CLASSI DI LAUREA DELLE PROFESSIONI SANITARIE PRESIDENTE PROF. LUIGI FRATI SEGRETARIO GENERALE PROF. CONFERENZA PERMANENTE DELLE CLASSI DI LAUREA DELLE PROFESSIONI SANITARIE PRESIDENTE PROF. LUIGI FRATI SEGRETARIO GENERALE PROF. Alvisa Palese MOZIONE del 13 settembre 2013 Oggetto: Direttore delle attività

Dettagli

POLITICHE DI ATENEO E PROGRAMMAZIONE DELL OFFERTA FORMATIVA.

POLITICHE DI ATENEO E PROGRAMMAZIONE DELL OFFERTA FORMATIVA. All.4 POLITICHE DI ATENEO E PROGRAMMAZIONE DELL OFFERTA FORMATIVA. In linea con quanto programmato negli anni accademici precedenti, l Ateneo intende riaffermare il ruolo centrale di istituzione scientifica

Dettagli

SEMINARIO SULLA RIFORMA DELL UNIVERSITA

SEMINARIO SULLA RIFORMA DELL UNIVERSITA SEMINARIO SULLA RIFORMA DELL UNIVERSITA Disegno di legge in materia di organizzazione e qualità del sistema universitario, di personale accademico e di diritto allo studio Approvato dal Consiglio dei Ministri

Dettagli

B3 Regolamento per l effettuazione delle selezioni per l assunzione dei docenti a tempo determinato e indeterminato

B3 Regolamento per l effettuazione delle selezioni per l assunzione dei docenti a tempo determinato e indeterminato B3 Regolamento per l effettuazione delle selezioni per l assunzione dei docenti a tempo determinato e indeterminato Art. 1 Modalità assunzione personale docente 1. L assunzione del personale docente a

Dettagli

PASSAGGI DI CORSO E RICONOSCIMENTO CREDITI

PASSAGGI DI CORSO E RICONOSCIMENTO CREDITI PASSAGGI DI CORSO E RICONOSCIMENTO CREDITI (Riconoscimento di crediti conseguiti nel Corso di laurea in Scienze giuridiche (classe 31) dell Università di Messina) 1. Gli studenti che hanno conseguito la

Dettagli

Dimensione 4: Rilevazione dell opinione degli studenti frequentanti

Dimensione 4: Rilevazione dell opinione degli studenti frequentanti Dimensione 4: Rilevazione dell opinione degli studenti frequentanti L Università Unitelma Sapienza nel corso dell a.a. 2013/2014 ha attivato i 2 questionari previsti dall ANVUR relativi alla valutazione

Dettagli

INDAGINE SULLE MOTIVAZIONI DELLA MOBILITA INTERNAZIONALE

INDAGINE SULLE MOTIVAZIONI DELLA MOBILITA INTERNAZIONALE INDAGINE SULLE MOTIVAZIONI DELLA MOBILITA INTERNAZIONALE Gentile studente/essa dell Università degli Studi di Bergamo, che ha presentato la candidatura per svolgere un periodo di studio all estero, desideriamo

Dettagli

Curriculum Vitae Europass

Curriculum Vitae Europass Curriculum Vitae Europass Informazioni personali Nome(i) / Cognome(i) Indirizzo(i) Domenico Surace Via Conservatorio, 7 20122 Milano Telefono(i) +39-02-50321250 Cellulare +39-368-243524 Fax 0250321455

Dettagli

Il Ministro dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Il Ministro dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Allegato I parametri e i criteri, definiti mediante indicatori quali-quantitativi (nel seguito denominati Indicatori), per il monitoraggio e la valutazione (ex post) dei risultati dell attuazione dei programmi

Dettagli

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM INFORMAZIONI PERSONALI NOME Bohuslav Basile DATA DI NASCITA 29/07/1968 QUALIFICA AMMINISTRAZIONE DIRIGENTE COMUNE DI PALERMO INCARICO ATTUALE CAPO AREA POLITICHE DI SVILUPPO E FONDI STRUTTURALI NUMERO

Dettagli

Università degli Studi di Cassino e del Lazio Meridionale

Università degli Studi di Cassino e del Lazio Meridionale DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E GIURISPRUDENZA Università degli Studi di Cassino e del Lazio Meridionale Corso di Laurea in Economia Aziendale Sede didattica: Frosinone Dipartimento di Economia e Giurisprudenza

Dettagli

ISTITUZIONE DELL AGENZIA NAZIONALE PER LA VALUTAZIONE DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA

ISTITUZIONE DELL AGENZIA NAZIONALE PER LA VALUTAZIONE DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA ISTITUZIONE DELL AGENZIA NAZIONALE PER LA VALUTAZIONE DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA - Gabriele Gentilini - luglio 2007 a) Istituzione dell Agenzia nazionale per la valutazione dell universita e della

Dettagli

continuativa per il Collegio Professionale e per i singoli iscritti. Sempre per conto del medesimo ente ha svolto funzioni di commissario di esame

continuativa per il Collegio Professionale e per i singoli iscritti. Sempre per conto del medesimo ente ha svolto funzioni di commissario di esame Avv. Andrea Andrich Nato a Peschiera sul Garda il 09.04.1959. Laureato all università di Bologna nel 1984, con tesi in Diritto Civile (prof. Luigi Ferri), svolge attività nel campo del diritto civile e

Dettagli

Gli elenchi ex lege 110/2014. Prime riflessioni per una proposta Anai

Gli elenchi ex lege 110/2014. Prime riflessioni per una proposta Anai Gli elenchi ex lege 110/2014. Prime riflessioni per una proposta Anai 1. Una premessa: le qualifiche dei restauratori Le recenti modifiche introdotte in merito al riconoscimento della qualifica di restauratore

Dettagli

Linee Guida Valutazioni pre-attivazione dei Corsi di Studio Roma, 11.02.2014

Linee Guida Valutazioni pre-attivazione dei Corsi di Studio Roma, 11.02.2014 LINEE GUIDA 1 per le valutazioni pre- attivazione dei Corsi di Studio da parte delle Commissioni di Esperti della Valutazione (CEV) ai sensi dell art. 4, comma 4 del Decreto Ministeriale 30 gennaio 2013

Dettagli

Sergio Medaglia. Capo Ufficio. Categoria D, posizione economica D2 area amministrativa gestionale. Curriculum Vitae Sergio Medaglia

Sergio Medaglia. Capo Ufficio. Categoria D, posizione economica D2 area amministrativa gestionale. Curriculum Vitae Sergio Medaglia Curriculum Vitae Sergio Medaglia INFORMAZIONI PERSONALI Sergio Medaglia Ufficio Segreteria Studenti - Area Didattica Farmacia Via Domenico Montesano, 49-80131 -Napoli 081678302 s.medaglia@unina.it Sesso

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA Esercizio 2013 Decreto n. 0149 tp/l.240.10incentivounatantum/d.r.emanazregol.doc IL RETTORE VISTA la Legge 9.05.1989 n. 168 e successive modificazioni;

Dettagli

Aggiornamento sulle disposizioni MIUR / ANVUR relative ad Accreditamento delle Sedi e dei CdS

Aggiornamento sulle disposizioni MIUR / ANVUR relative ad Accreditamento delle Sedi e dei CdS Aggiornamento sulle disposizioni MIUR / ANVUR relative ad Accreditamento delle Sedi e dei CdS Università degli Studi di Roma Foro Italico Presidio di Qualità 13 febbraio 2013 Le novità delle ultime settimane

Dettagli

Curriculum DATI PERSONALI TITOLI DI STUDIO CURRICULUM FORMATIVO - PROFESSIONALE. Anna Casoni

Curriculum DATI PERSONALI TITOLI DI STUDIO CURRICULUM FORMATIVO - PROFESSIONALE. Anna Casoni Curriculum CURRICULUM FORMATIVO - PROFESSIONALE DI Anna Casoni DATI PERSONALI La sottoscritta Anna Casoni è nata a Ferrara, il 29/07/1959 è di nazionalità italiana TITOLI DI STUDIO La sottoscritta Anna

Dettagli

Lunedì 9 presentazione della ricerca con l assessore Aprea Lombardia, tre laureati su quattro trovano lavoro entro un anno Milano Bergamo Brescia

Lunedì 9 presentazione della ricerca con l assessore Aprea Lombardia, tre laureati su quattro trovano lavoro entro un anno Milano Bergamo Brescia Lunedì 9 presentazione della ricerca con l assessore Aprea Lombardia, tre laureati su quattro trovano lavoro entro un anno Stabile (19%), a termine (18%), stage (12%), impresa (12%) Grazie al Jobs Act

Dettagli

MINISTERO DELL'ISTRUZIONE, DELL'UNIVERSITA' E DELLA RICERCA

MINISTERO DELL'ISTRUZIONE, DELL'UNIVERSITA' E DELLA RICERCA MINISTERO DELL'ISTRUZIONE, DELL'UNIVERSITA' E DELLA RICERCA DECRETO 15 ottobre 2013 Definizione delle linee generali di indirizzo della programmazione delle Universita', per il triennio 2013/2015. (Decreto

Dettagli

L evoluzione della formazione delle professioni sanitarie in Italia

L evoluzione della formazione delle professioni sanitarie in Italia Corso di Alta Formazione per tutor clinici Università degli Studi di Bologna 28 maggio 2009 Docente: R. Pesci LA FORMAZIONE DI BASE E POST-BASE NELLE PROFESSIONI SANITARIE CARATTERISTICHE E RUOLI NEI PERCORSI

Dettagli

Sono possibili accordi di programma tra le singole università, al fine di favorire la competitività

Sono possibili accordi di programma tra le singole università, al fine di favorire la competitività Norme in materia di organizzazione delle università, di personale accademico e reclutamento, nonché delega al Governo per incentivare la qualità e l efficienza del sistema universitario TITOLO I: ORGANIZZAZIONE

Dettagli

Lo stato della ricerca e dell Università: alcuni dati

Lo stato della ricerca e dell Università: alcuni dati Lo stato della ricerca e dell Università: alcuni dati L'Italia spende in ricerca l'1,1% del PIL; siamo lontani dai primi della classe (la Finlandia, che investe in ricerca e innovazione il 3,5% della ricchezza

Dettagli

LE RISORSE PER IL D.S.U. IN LOMBARDIA

LE RISORSE PER IL D.S.U. IN LOMBARDIA LE RISORSE PER IL D.S.U. IN LOMBARDIA di Gianluigi Monticelli L'articolo 17 della legge n. 33/94 della Regione Lombardia stabilisce "patrimonio e mezzi finanziari" per il funzionamento degli Enti per il

Dettagli

Schede delle Scuole di Dottorato, dei corsi e degli indirizzi attivati. Dottorato di ricerca in Economia aziendale

Schede delle Scuole di Dottorato, dei corsi e degli indirizzi attivati. Dottorato di ricerca in Economia aziendale Allegato A Schede delle Scuole di, dei corsi e degli indirizzi attivati Elenco delle schede Scuola di dottorato Scheda Scuola superiore di Economia SSE Scuola dottorale interateneo Global Change Science

Dettagli