ALLEGATO 1.5 DESCRIZIONE DEI PROFILI PROFESSIONALI E MODELLO DEI CURRICULA VITAE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "ALLEGATO 1.5 DESCRIZIONE DEI PROFILI PROFESSIONALI E MODELLO DEI CURRICULA VITAE"

Transcript

1 ALLEGATO 1.5 DESCRIZIONE DEI PROFILI PROFESSIONALI E MODELLO DEI CURRICULA VITAE Allegato 1.5 Descrizione dei profili professionali e modello curricula vitae Pagina 1 di 28

2 Indice 1. Introduzione Profili professionali richiesti Business Consultant Business Consultant Manager Business Consultant Senior Business Consultant junior Esperto Tecnologie Architetto di Sistemi Informativi Program Manager Project Manager Esperto di Applicazioni Web e Multimediali Concept Designer Grafico WEB (specialista di interfaccia multimediale) Progettisti Formatori Formatore Esperto Progettista Didattico Addetto Segreteria Didattica Architetto Applicativo Analista Funzionale Analista Progettista Specialista di Prodotto Specialista di Integrazione Tecnica e Configurazione Applicativa Analista Programmatore Sistemista Sistemista di rete Specialista Sicurezza Amministratore di Data Base Progettista di Data Base Esperto di Usabilità Gestore del Servizio Team Leader Gestore del Servizio Gestore del Servizio Assistenza Funzionale Team Leader Assistente Funzionale Assistente Funzionale Assistente Amministrativo Tributario Modello dei Curricula Vitae Allegato 1.5 Descrizione dei profili professionali e modello curricula vitae Pagina 2 di 28

3 1. Introduzione Nel seguito sono riportati la descrizione dei profili delle figure professionali previste per lo svolgimento delle macroclassi di fornitura ed il modello indicativo per la predisposizione dei Curricula Vitae delle risorse. Per ogni sono descritti: le principali attività e i compiti di pertinenza; la formazione specifica, con l indicazione se saranno graditi percorsi formativi post laurea e/o certificazioni e attestati che comprovino le competenze acquisite rispetto al settore di business e agli Ambiti Tecnologici; i requisiti minimi necessari, che dovranno essere comprovati in termini di esperienze, conoscenze e competenze, queste ultime, ove applicabile, sono declinate per ambiente applicativo e prodotti/piattaforme specifici. Per i profili professionali (ad es. Analista Progettista) per i quali è richiesta la sola laurea, è ammissibile anche il diploma di scuola media superiore. In tal caso l esperienza lavorativa e l anzianità nel ruolo devono essere maggiorate di 3 anni. Per tutte le figure che avranno contatto con gli utenti si richiede buona conoscenza della lingua italiana e adeguate capacità relazionali che consentano di interagire con i diversi interlocutori. Altrettanto rilevante è la capacità di redigere documenti di progetto in lingua italiana. Questi aspetti, congiuntamente alla capacità di motivare e di gestire gruppi di lavoro, sono particolarmente importanti per le figure che prevedono attività di coordinamento. Per tutti i profili professionali si richiede ottima padronanza degli strumenti informativi di base e del pacchetto Office. Inoltre, per tutti i profili professionali afferenti alla macroclasse di fornitura Sviluppo e Manutenzione, si richiede ottima conoscenza normativa vigente sull'accessibilità (Legge n 4/2004) e delle sue implicaz ioni. Si rimanda al capitolato tecnico dell AQ per la descrizione degli Ambiti Tecnologici e dei prodotti sulle quali verranno richieste le competenze specifiche dei profili professionali sotto riportati. I Curricula Vitae degli specialisti proposti per la realizzazione delle forniture dovranno essere presentati dal Fornitore in fase di attuazione dell Appalto Specifico secondo il modello di cui al successivo capitolo 3. Allegato 1.5 Descrizione dei profili professionali e modello curricula vitae Pagina 3 di 28

4 2. Profili professionali richiesti 2.1 Business Consultant Business Consultant Manager Il Business Consultant Manager è coinvolto nel fornire indicazioni e competenze specialistiche con l'obiettivo di creare valore, massimizzare la crescita e migliorare le prestazioni di business di LI. L attività riguarda principalmente gli aspetti strategico/gestionali e consiste nell identificare opzioni e attuare soluzioni. Il Business Consultant Manager supporta LI per: analisi e pianificazione strategica proposte organizzative attività di BPR analisi di performance predisposizione nonché promozione di iniziative a carattere innovativo. Laurea Percorso di studi orientato in ICT o in Marketing e Comunicazione o in Business Administration Esperienza lavorativa nel settore informatico di 12 anni di cui 8 nel all'interno di progetti ICT complessi in uno dei seguenti ambiti: Pubblica Amministrazione, Socio-Sanità, Procurement. Esperienza nella definizione di piani strategici e industriali, disegno di modelli organizzativi e operativi, conduzione di progetti focalizzati su processo e gestione del cambiamento. Coordinamento e conduzione di progetti complessi Re-engineering dei processi e definizione di modelli organizzativi ed operativi Supporto al demand management Change management Sviluppo di business case e supporto strategico Pianificazione e controllo delle attività progettuali Metodologie e Strumenti di Project, Program Risk Management Gestione degli Obiettivi e controllo qualità sui progetti Tecniche di Comunicazione Approfondita conoscenza dell'ict e dei sistemi informativi Business Consultant Senior Allegato 1.5 Descrizione dei profili professionali e modello curricula vitae Pagina 4 di 28

5 Il Business Consultant Senior si occupa di analizzare, definire e rendere efficienti i processi attraverso l uso di tecniche di modellazione. Considera ed analizza tutti gli elementi coinvolti ed impattati dall introduzione di cambiamenti nei processi. Identifica i vincoli culturali ed organizzativi che influenzano le possibilità di cambiamento. Promuove l uso di soluzioni standard e di best practice. Valuta impatti, benefici e rischi connessi all introduzione di soluzioni organizzative e tecnologiche. Favorisce l innovazione contribuendo alla realizzazione di programmi e progetti tesi al miglioramento dei sistemi informativi e delle prestazioni organizzative. Valida e presenta documenti di analisi e report che permettono di valutare la fattibilità organizzativa, tecnica ed economica delle soluzioni di business e di processo individuate. Coordina l attività di un gruppo di lavoro di analisti di processo organizzativi. Laurea Esperienza lavorativa nel settore informatico di 10 anni di cui 6 nel Esperienza di almeno 3 anni maturata in progetti inerenti: - la Socio Sanità per l ambito SISS - la Pubblica Amministrazione centrale e locale per l ambito SIR - per tematiche correlate a sicurezza e privacy Re-engineering dei processi e gestione del cambiamento organizzativo Supporto al demand management e raccolta requisiti utente Pianificazione delle attività, gestione dello stato di avanzamento lavori e consuntivazione delle attività Change management, formazione di risorse umane e implementazione di nuovi processi in strutture organizzative esistenti Strumenti e modelli di analisi operativa, organizzativa, direzionale e strategica Tecniche di modellazione su strumenti di BPM (Business Process Modeling) Metodologia di analisi e disegno Object Oriented con UML Metodologie di Information Technology, in particolare sui temi Allegato 1.5 Descrizione dei profili professionali e modello curricula vitae Pagina 5 di 28

6 2.1.3 Business Consultant junior relativi alla IS Governance Tecniche avanzate di Program Management e Risk Management Metodologie per la valutazione dei progetti prioritari sulla base degli obiettivi strategici definiti dal cliente Tecniche di comunicazione Il Business Consultant junior si occupa di analizzare, di raccogliere e formalizzare i requisiti espressi dai responsabili di processo e dagli utenti del sistema informativo, di modellare i processi gestionali e direzionali e di predisporre tutta la documentazione necessaria ad identificare una tipologia adeguata di soluzioni ICT. Partecipa alla valutazione degli impatti, benefici e rischi connessi all introduzione di soluzioni organizzative e tecnologiche e tecnologiche proposte. Redige documenti di analisi e report che permettono di valutare la fattibilità tecnica ed economica delle soluzioni di business e di processo individuate. Laurea Esperienza lavorativa nel settore informatico di 4 anni di cui 2 nel Esperienza di almeno 2 anni maturata nella conduzione di progetti inerenti: - la Socio Sanità per l ambito SISS - la Pubblica Amministrazione centrale e locale per l ambito SIR - per tematiche correlate a sicurezza e privacy Metodologie di analisi organizzativa, di disegno dei processi e supporto alla gestione del cambiamento organizzativo Raccolta requisiti utente risorse umane Conoscenza di metodologie e strumenti per la pianificazione delle attività e gestione dello stato avanzamento lavori Change management e implementazione di nuovi processi in strutture organizzative esistenti Strumenti e modelli di analisi operativa, organizzativa, direzionale e strategica Tecniche di modellazione su strumenti di BPM (Business Process Modeling) Metodologia di analisi e disegno Object Oriented con UML Allegato 1.5 Descrizione dei profili professionali e modello curricula vitae Pagina 6 di 28

7 Metodologie di Information Technology, in particolare sui temi relativi alla IS Governance Metodologie e Strumenti di Program e Risk Management Metodologie per la valutazione dei progetti prioritari sulla base degli obiettivi strategici definiti dal cliente. 2.2 Esperto Tecnologie L Esperto Tecnologie definisce e aggiorna linee guida e standard per il corretto utilizzo delle tecnologie e degli strumenti di sviluppo, definisce metodi e tecniche di lavoro per i vari ambienti di sviluppo e di office automation. Supporta le aree organizzative preposte allo sviluppo di prodotti/servizi nell'introduzione e nell'utilizzo delle tecnologie e degli strumenti di sviluppo. Nell ambito dei bisogni, delle capacità ICT e in collaborazione con altri specialisti, identifica le tecnologie informatiche di riferimento più appropriate per gli ambienti di sviluppo e per i database. Svolge attività di ricerca e sviluppo finalizzata all'evoluzione dei prodotti/servizi, diffonde le informazioni sullo stato delle tecnologie disponibili. Studia e supporta l'adozione di tecnologie Open Source per la realizzazione di servizi coerenti con le indicazioni CNIPA. Laurea in discipline tecnico/scientifiche/ingegneristiche Esperienza lavorativa nel settore informatico di 6 anni di cui 4 nel Metodologie, Strumenti e Tecnologie ICT, anche Open Source Business risk e sicurezza IT 2.3 Architetto di Sistemi Informativi Metodologie e Strumenti di Project e Risk Management L Architetto di Sistemi Informativi, nell ambito dei bisogni e delle necessità ICT identificate e a complemento dei requisiti organizzativi espressi dell analisi dei processi, definisce le soluzioni infotelematiche più appropriate e l approccio architetturale delle soluzioni applicative, dei dati e di piattaforma, identificando i macromoduli che le costituiscono, i loro ruoli e le loro interazioni. Definisce le priorità dei miglioramenti architetturali, supervisionando i piani di implementazione di tali miglioramenti. Basandosi sulle esigenze e gli obiettivi delle organizzazioni, partecipa alla definizione dei processi aziendali in termini di attività e funzioni. Fornisce leadership tecnica ai gruppi addetti alla costruzione e manutenzione dell'architettura in tutte le fasi di sviluppo, deployment ed evoluzione delle architetture ICT. Informa sulle tendenze e le Allegato 1.5 Descrizione dei profili professionali e modello curricula vitae Pagina 7 di 28

8 innovazioni emergenti e il loro possibile impatto sulle architetture ICT. Individua le pratiche migliori sviluppate in contesti organizzativi analoghi; effettua la valutazione e il confronto tra tecnologie ICT; contribuisce all'innovazione partecipando a programmi e progetti rivolti al miglioramento dell architettura ICT. Laurea in discipline tecnico/scientifiche/ingegneristiche Esperienza lavorativa nel settore informatico di 10 anni di cui 6 nel all'interno di progetti ICT pervasivi e complessi in uno dei seguenti ambiti: Pubblica Amministrazione, Socio-Sanità Metodologie, Strumenti e Tecnologie ICT, anche Open Source Business risk e sicurezza ICT Metodologie e Strumenti di Project e Risk Management Management dei sistemi ICT Capacità di valutare il ruolo dell ICT in differenti tipologie di organizzazioni Capacità di selezionare adeguati strumenti di supporto al management di un organizzazione Capacità di collegare una strategia ICT ai processi aziendali Capacità di valutare l impatto di un progetto ICT sul cambiamento del business Capacità di descrivere come integrare una strategia ICT con la strategia aziendale 2.4 Program Manager Il Program Manager conduce in maniera efficace la gestione coordinata di un portfolio di progetti con lo scopo di raggiungere un insieme di obiettivi. Il suo compito è quello di sviluppare e condurre la programmazione dei progetti in tutte le sue fasi. Definisce e gestisce stime su tempi, budget e standard qualitativi adeguati ai progetti, nonché condivide con i Project Manager gli obiettivi. Identifica, mitiga e gestisce i rischi connessi al programma. Individua le problematiche rilevate nell'esecuzione del programma, propone opportune soluzioni ed intraprende, in accordo con i referenti responsabili dei singoli progetti, le necessarie azioni correttive. Ha un ruolo centrale nel monitoraggio di tutti i progetti del programma e nel raggiungimento degli obiettivi e degli standard prefissati. Laurea Allegato 1.5 Descrizione dei profili professionali e modello curricula vitae Pagina 8 di 28

9 Esperienza lavorativa nel settore informatico di 10 anni di cui 6 nel all'interno di progetti ICT pervasivi e complessi in uno dei seguenti ambiti: Pubblica Amministrazione, Socio-Sanità Program Manager Territorio Esperienza di almeno 3 anni sullo sviluppo di sistemi informativi per aziende sanitarie (ASL, Enti Erogatori.) Metodologie e Strumenti di Project, Program Risk Management Gestione degli Obiettivi Tecniche di Comunicazione Approfondita conoscenza dell'ict e dei sistemi informativi Program Manager Territorio Capacità di condurre attività di analisi e progettazione relativi ai sistemi informativi degli enti sanitari, recependo le esigenze degli utenti e contribuendo alla definizione delle conseguenti soluzioni tecniche ed organizzative 2.5 Project Manager Il Project Manager coordina le attività al fine di raggiungere gli obiettivi del progetto assegnato. È responsabile del rispetto dei vincoli concordati riguardanti budget di progetto, qualità del prodotto e tempi di realizzazione. Definisce e conduce la programmazione del progetto in tutte le sue fasi, monitorando costantemente lo Stato Avanzamento Lavori in relazione a: vincoli di budget, scadenze concordate e momenti di verifica intermedi. Individua le problematiche rilevate nell'esecuzione dei progetti, propone opportune soluzioni ed intraprende le necessarie azioni correttive. Organizza il lavoro di squadra e risolve le problematiche di comunicazione sia all interno del team sia verso gli altri gruppi di lavoro. Laurea in discipline tecnico/scientifiche/ingegneristiche Esperienza lavorativa nel settore informatico di 8 anni di cui 5 nel all'interno di progetti ICT pervasivi e complessi Project Manager per il supporto alle attività di analisi dei processi, definizione dei requisiti e governo del sistema informativo Esperienza maturata nella conduzione di progetti focalizzati su temi strategici, organizzativi, di processo e di gestione del cambiamento Allegato 1.5 Descrizione dei profili professionali e modello curricula vitae Pagina 9 di 28

10 Metodologie e Strumenti di Project, Program Risk Management Gestione degli Obiettivi Tecniche di Comunicazione Approfondita conoscenza dell'ict e dei sistemi informativi 2.6 Esperto di Applicazioni Web e Multimediali Concept Designer Il Concept Designer partecipa alla raccolta del brief (raccolta dei requisiti strategici, analisi dello scenario di riferimento, definizione del target, definizione dei servizi e loro funzionalità, linee di comunicazione e contenuti del progetto, piano di promozione del progetto) e produce un documento di concept, il documento di progetto dettagliato dell azione su internet, compreso lo sviluppo della navigazione in conformità con obiettivi e requisiti. Laurea Percorso di studi orientato in marketing e communication o in ICT Esperienza lavorativa nel settore informatico di 5 anni di cui 3 nel Strategia nell ambito del web e dei new media digitali Analisi di benchmarking e nozioni affinate di web marketing Stesura concept e web strategy Competenze ed esperienze sui new media digitali e principali tool Forti competenze di comunicazione e di copywriting Conoscenza degli strumenti di navigazione e schematics design Competenze degli ultimi content management system di mercato Competenze di web advertising (CEM, SEO, keywords avd) per la promozione e la pianificazione di campagne su web Grafico WEB (specialista di interfaccia multimediale) Il grafico web cura l utilizzo adeguato ed efficace di tutti i linguaggi e gli strumenti a disposizione. Il grafico WEB, partendo dal documento di concept o dal brief del progetto, disegna l identità del progetto, declina la creatività dell azione digitale, produce il layout grafico, imposta le linee guida grafiche e di usabilità Laurea Percorso di studi specializzato in grafica per la ideazione e la realizzazione di progetti web Allegato 1.5 Descrizione dei profili professionali e modello curricula vitae Pagina 10 di 28

11 Esperienza lavorativa nel settore informatico di 5 anni di cui 3 nel con riferimento a progetti di: portali complessi siti istituzionali siti di servizi intranet Esperienza e competenze maturate con riferimento a progetti above the line, destinati ad un elevato numero di utenti raggiungibili attraverso i mezzi di comunicazione off-line (stampa, affissioni, TV, cd, radio, cinema) Strategia di comunicazione visiva, di brand identity, di disegno di interfacce grafiche (GUI) Spiccate doti di creatività e comunicazione Tools grafici e software di progettazione grafica più diffusi Nel caso di coinvolgimento nello sviluppo di corsi e_learning: Sviluppo di contenuti nel formato multimediale concordato e descritto nello Storyboard, avvalendosi eventualmente dell attività di tecnici specialisti nei linguaggi di programmazione e nei programmi di grafica necessari 2.7 Progettisti Formatori Formatore Esperto Il Formatore Esperto, identifica specifiche necessità di apprendimento, progetta/realizza/aggiorna un piano di formazione strutturato e contribuisce direttamente alla sua erogazione. E esperto in materia di identificazione di tutti i pre-requisiti didattici per garantire l efficacia dell apprendimento, partecipa alla definizione del concept per i progetti formativi a distanza. Coordina l attività di gestione delle aule/classi di formazione del materiale didattico (manuali, presentazioni,ecc) e i mezzi didattici (pc, videoproiettore, ecc.)., anche erogando le sessioni di formazione. Rendiconta le sessioni formative e conosce le più sofisticate tecniche per valutarne sia i risultati in termini di progresso nell apprendimento, che di miglioramento e sviluppo delle competenze dei partecipanti. Laurea, preferibilmente in Scienze della o in discipline Umanistiche in genere È gradita specializzazione (o Master) in ambito HR Esperienza lavorativa nel settore informatico di 5 anni di cui 3 nel Tecniche di progettazione e realizzazione di percorsi formativi complessi Allegato 1.5 Descrizione dei profili professionali e modello curricula vitae Pagina 11 di 28

12 Tecniche di Tecniche di Apprendimento avanzate Progettista Didattico Il progettista didattico viene coinvolto nella progettazione di prodotti e- learning ed ha il compito cruciale di recepire e soddisfare i fabbisogni formativi individuati. Si occupa della redazione degli storyboard all interno del processo di e-learning. Tale attività è svolta attraverso adeguate tecniche di progettazione formativa e strategie didattiche basate sulla conoscenza dei modelli di apprendimento e comunicazione on-line, sui bisogni formativi del target e sul contesto in cui avverrà l intervento educativo. Laurea, preferibilmente in Scienze della Esperienza lavorativa nel settore informatico di 4 anni di cui 3 nel con riferimento alle attività di: analisi dei bisogni formativi (per corsi e-learning) progettazione didattica di corsi e-learning redazione di storyboard Strategia di comunicazione on-line Conoscenza dei modelli di apprendimento on-line Spiccate doti di creatività e comunicazione Gradite conoscenze sulle piattaforme di e-learning (LMS) Gradite conoscenza degli standard internazionali di e-learning (AICC e SCORM) 2.8 Addetto Segreteria Didattica L addetto alla Segreteria Didattica supporta il responsabile del servizio per l organizzazione, la gestione degli aspetti logistici e amministrativi dei corsi di formazione. L addetto alla Segreteria Didattica si occupa dell organizzazione delle sessioni formative, della gestione dei partecipanti sia per aula che per FAD, della predisposizone di report per la rendicontazione delle sessioni aula/fad. Laurea Esperienza lavorativa nel settore della di 3 anni di cui 2 nel Tecniche di interazione con gli Utenti Prevenzione e risoluzione di problemi Competenze di formazione Allegato 1.5 Descrizione dei profili professionali e modello curricula vitae Pagina 12 di 28

13 Gestione calendario corsi; Gestione contatto utenti (telefonico, via .) Organizzazione aule didattiche; Preparazione materiale per il docente (preparazione materiale cartaceo e/o su cd); Rendicontazione del corso; Gestione database utenti (raccoglie i dati dei partecipanti); Gestione report avanzamento delle attività; Redazione attestati del corso 2.9 Architetto Applicativo L Architetto Applicativo è responsabile della fase di analisi e definizione dell'architettura software. Identifica e relaziona fra loro le principali componenti software della soluzione informatica in coerenza con le basi dati. Definisce il modello concettuale ed i vincoli per il modello logico e fisico delle basi dati. Progetta l'architettura applicativa con particolare attenzione al riuso delle componenti disponibili e alla realizzazioni di nuove componenti, per raggiungere un equilibrio tra costi, benefici, rischi e problemi di sicurezza. Indirizza il processo di produzione del software e si assicura che le singole soluzioni e applicazioni IT siano allineate agli obiettivi e requisiti. Laurea in discipline tecnico/scientifiche/ingegneristiche Esperienza lavorativa nel settore informatico di 8 anni di cui 5 nel Metodologie e Strumenti di Project Management Tecnica di misura funzionale progetti: International Function Point User Group (IFPUG-COCOMO II) Business risk e sicurezza IT Tecniche di progettazione di architetture software complesse Metodi e strumenti di analisi, progettazione tecnica, codifica e test del software Metodologia di analisi e disegno Object Oriented con UML Tecniche di gestione dei requisiti: identificazione, classificazione, tracciabilità, evoluzione Strumenti e metodi per la modellazione delle Basi Dati Allegato 1.5 Descrizione dei profili professionali e modello curricula vitae Pagina 13 di 28

14 Conoscenza delle tecnologie e delle tematiche applicative dei singoli Ambiti Tecnologici e dei settori di business 2.10 Analista Funzionale L Analista Funzionale definisce e documenta nel dettaglio le funzionalità, i flussi informativi e il modello logico delle basi dati di riferimento per le funzioni da sviluppare, utilizzando i metodi e gli strumenti prescritti. Applica le tecniche di analisi e modellazione dei dati, sulla base di una comprensione generale del processo indagato, per stabilire, modificare o mantenere strutture dati e relativi componenti associati (descrizioni di entità, descrizioni di relazioni, definizioni di attributi). Contribuisce ai piani di progetto e qualità, tenendo conto dei requisiti di funzionalità a fronte di vincoli di tempo, costi e qualità. Prepara o contribuisce ad analisi su costi, benefici e rischi. Opera con altri specialisti (quali Analisti di business, Project Manager, Analisti Progettisti ecc.) per analizzare requisiti operativi e problemi dell'organizzazione cliente, definendo il modo in cui sistemi informativi migliorati possono migliorare le attività. Contribuisce alla stesura del piano dei test e ne verifica l effettuazione. Laurea Esperienza lavorativa nel settore informatico di 6 anni di cui 4 nel Metodologie e Strumenti di Project Management Metodologia di analisi e disegno Object Oriented con UML Tecniche per la progettazione di interfacce utente evolute Tecniche e strumenti per la gestione del test Tecnica di misura funzionale progetti: International Function Point User Group (IFPUG-COCOMO II) Conoscenza delle tecnologie e delle tematiche applicative dei singoli Ambiti Tecnologici e dei settori di business 2.11 Analista Progettista L Analista Progettista definisce le soluzioni informatiche più appropriate, con particolare attenzione al riuso di componenti, partecipa a varie fasi dello sviluppo dei sistemi quali: l analisi funzionale, la progettazione tecnica, il test, la messa in servizio. Fornisce supporto in fase di analisi (costi-benefici, rischi, ecc) e di Allegato 1.5 Descrizione dei profili professionali e modello curricula vitae Pagina 14 di 28

15 pianificazione dei progetti; coordina il team tecnico. Produce documenti e report che descrivono le caratteristiche tecniche dei sistemi. Esegue l analisi di dettaglio dei dati ed applica tecniche di modellazione degli stessi. Assicura la qualità del sistema eseguendo i test di servizio. Laurea in discipline tecnico/scientifiche/ingegneristiche Esperienza lavorativa nel settore informatico di 6 anni di cui 4 nel Metodologia di analisi e disegno Object Oriented con UML Tecniche di Programmazione Object Oriented e strutturata in modalità sicura Tecniche per la progettazione di interfacce utente evolute Capacità di comprensione del disegno fisico DBMS relazionali e progettazione metodi di accesso Tecniche e strumenti per la gestione del test Tecnica di misura funzionale progetti: International Function Point User Group (IFPUG-COCOMO II) Strumenti per la gestione delle configurazioni e del versionamento Verifica della corretta applicazione di metodi e standard Competenza sulle tecnologie e sulle tematiche applicative dei singoli Ambiti Tecnologici e dei settori di business 2.12 Specialista di Prodotto Lo Specialista di Prodotto è un esperto consulenziale in uno o più prodotti e/o soluzioni verticali delle Piattaforme afferenti agli Ambiti Tecnologici. In questi specifici contesti applicativi e di piattaforma indirizza il team tecnico nel processo di disegno di una nuova soluzione. Supporta il team tecnico nella identificazione e risoluzione dei problemi legati alla piattaforma. Contribuisce ai piani di progetto e qualità, tenendo conto dei requisiti delle funzionalità. Prepara o contribuisce ad analisi su costi, benefici e rischi della soluzione informatica. Laurea in discipline tecnico/scientifiche/ingegneristiche Nell ambito degli AS potranno essere richieste certificazioni e/o Allegato 1.5 Descrizione dei profili professionali e modello curricula vitae Pagina 15 di 28

16 attestati che comprovino le competenze acquisite rispetto gli Ambiti Tecnologici, le Piattaforme e i Prodotti ad esse afferenti Esperienza lavorativa nel settore informatico di 6 anni di cui 4 nel ruolo professionale richiesto Partecipazione a progetti di elevata complessità nel ruolo di consulente esperto Attitudine al problem solving Competenza su prodotti e/o soluzioni verticali delle Piattaforme afferenti agli Ambiti Tecnologici Competenza ed Esperienza nella realizzazione di soluzioni complesse basate sui prodotti /soluzioni verticali di cui è esperto Metodologie di analisi dei sistemi informativi realizzati con le piattaforme descritte negli Ambiti Tecnologici Competenza sulle tecnologie e sulle tematiche applicative dei singoli Ambiti Tecnologici e dei settori di business 2.13 Specialista di Integrazione Tecnica e Configurazione Applicativa Lo Specialista di Integrazione Tecnica e Configurazione Applicativa assicura la corretta integrazione dei sistemi e dei componenti software e la loro adeguatezza ai requisiti specificati. Stabilisce la correttezza e la completezza dei sistemi informatici, garantendo la loro qualità e identificando potenziali opportunità di miglioramento. Seleziona e configura tutti gli ambienti hardware e operativi necessari a completare in modo efficace tutte le attività di test, con gli opportuni livelli di automazione e virtualizzazione. Raccomanda strategie di implementazione delle applicazioni di integrazione dei sistemi selezionando tecnologie di componenti e piattaforme adeguate. Definisce ed esegue i piani di test di integrazione (o system test) tramite checklist per verificare le capacità e l operatività dei sistemi integrati rispetto agli obiettivi. Ciò per le varie tipologie di test: funzionali, prestazionali, di sicurezza, di usabilità, ecc.. Seleziona e sviluppa tecniche di test d integrazione per assicurare che i sistemi siano in grado di rispondere ai requisiti delle attività del cliente. Diploma di scuola media superiore o Laurea in discipline tecnico/scientifiche/ingegneristiche Esperienza lavorativa nel settore informatico di 5 anni di cui 3 nel Tecniche e Strumenti di Project Management e Test Management Allegato 1.5 Descrizione dei profili professionali e modello curricula vitae Pagina 16 di 28

17 Predisposizione di piani di test e loro attuazione Strumenti per la pianificazione, esecuzione e documentazione delle attività di test Strumenti per l'effettuazione dei test funzionali, di stress e di carico Strumenti per la gestione delle configurazioni e del versionamento Progettazione di sistemi IT che integrino database, data warehouse o strumenti di data mining Principi fondamentali della gestione dei requisiti: identificazione, classificazione, tracciabilità, evoluzione Conoscenza di base di un database management system Conoscenza della programmazione Object Oriented e del linguaggio XML Strumenti di supporto all'intero ciclo di vita del software Progettazione di software di installazione e di pacchettizzazione su diversi ambienti operativi Conoscenza di base degli ambienti operativi (vedasi descrizione degli Ambiti Tecnologici dei sistemi) con particolare attenzione agli ambienti Window, nelle sue principali versioni, e Unix Conoscenze di base del settore di business in cui opera 2.14 Analista Programmatore L Analista Programmatore organizza, dal punto di vista del software, le modalità di fruizione e le interazioni, assembla i vari elementi contenuti nelle schermate, predisponendo l esatto ordine di presentazione; Contribuisce direttamente alla creazione e/o modifica efficiente di componenti software, utilizzando standard e strumenti adeguati e riferendosi a specifiche dettagliate. Garantisce che i risultati siano rispondenti alle specifiche sia in termini di qualità che di conformità agli standard. Diploma di scuola media superiore o Laurea in discipline tecnico/scientifiche/ingegneristiche Esperienza lavorativa nel settore informatico di 4 anni di cui 3 nel Metodi e tecniche di Disegno e Programmazione Object Oriented e strutturata in modalità sicura Capacità di comprensione del disegno fisico DBMS relazionali e progettazione metodi di accesso Tecniche e strumenti per la gestione del test Conoscenza di strumenti di reportistica (es. Oracle Report, Crystal Allegato 1.5 Descrizione dei profili professionali e modello curricula vitae Pagina 17 di 28

18 Report..) Strumenti per la gestione delle configurazioni e del versionamento Competenza sulle tecnologie e sulle tematiche applicative dei singoli Ambiti Tecnologici Conoscenza dei linguaggi di programmazione pertinenti i singoli Ambiti Tecnologici Strumenti IDE (Integrated Development Environment) 2.15 Sistemista Il Sistemista coordina ed esegue l installazione, la configurazione e il tuning dei sistemi operativi e del software di ambiente. Verifica i requisiti per i sistemi/apparati e le loro compatibilità, propone soluzioni tecniche di configurazione e architettura. Controlla il funzionamento dei sistemi e ne mantiene l'efficienza con interventi di manutenzione ordinaria e preventiva. Diploma di scuola media superiore o Laurea in discipline tecnico/scientifiche Esperienza lavorativa nel settore informatico di 4 anni di cui 3 nel Conoscenza ed esperienze di installazione e configurazione sistemi operativi e software di ambiente (es.: application server) Principi e Standard di rete Competenza sulle tecnologie e sulle tematiche applicative dei singoli Ambiti Tecnologici 2.16 Sistemista di rete Il Sistemista di Rete coordina ed esegue l installazione, la configurazione e il tuning degli apparati di rete. Verifica i requisiti per i sistemi/apparati e le loro compatibilità, propone soluzioni tecniche di configurazione e architettura. Controlla il funzionamento dei sistemi e ne mantiene l'efficienza con interventi di manutenzione ordinaria e preventiva. Gestisce reti complesse, migliorandone le prestazioni. Diploma di scuola media superiore o Laurea in discipline tecnico/scientifiche Esperienza lavorativa nel settore informatico di 4 anni di cui 3 nel Allegato 1.5 Descrizione dei profili professionali e modello curricula vitae Pagina 18 di 28

19 Esperienza maturata su protocolli Layer-2 e Layer-3 Conoscenza dei principi del networking management per le reti Ottime conoscenze sui protocolli di routing e switching 2.17 Specialista Sicurezza Lo Specialista Sicurezza si occupa dei requisiti di sicurezza, fornendo il livello di sicurezza concordato e identificando soluzioni affidabili e adeguate da integrare nell infrastruttura ICT. Abbina ad una competenza ampia e approfondita dell'ict la capacità di interagire con altre funzioni per favorire l'integrazione di tecnologie per la sicurezza all'interno dell'infrastruttura. Collabora con le funzioni di gestione della rete e di applicazione/servizio per evitare il deterioramento delle prestazioni della rete e per soddisfare le esigenze applicative. Identifica potenziali pericoli per la sicurezza di tutti i componenti dei sistemi e definisce le azioni da effettuare in risposta ai pericoli potenziali. Assiste nella definizione e pianificazione di progetti, prendendo in considerazione i requisiti per la sicurezza e confrontandoli con i vincoli di prestazione, funzionalità e costi del sistema. Contribuisce alla preparazione dell analisi del rischio e alla sua mitigazione. Utilizza strumenti di monitoraggio e di analisi dei file di log per prevenire incidenti di sicurezza e identificare eventuali debolezze nella gestione della sicurezza. Si tiene al corrente delle implicazioni della legislazione pertinente o di altre normative esterne che influenzano la sicurezza in qualsiasi ambito od attività. Laurea in discipline tecnico/scientifiche/ingegneristiche Esperienza lavorativa nel settore informatico di 5 anni di cui 3 nel Politiche, modelli e meccanismi di controllo degli accessi. Problematiche di Sicurezza delle basi dati Problematiche di Sicurezza delle applicazioni Web Tecniche di Programmazione sicura Processi di ispezione dei sistemi informativi Tecniche di controllo dei principali processi IT Architettura delle Applicazioni basate sul Web 2.18 Amministratore di Data Base Allegato 1.5 Descrizione dei profili professionali e modello curricula vitae Pagina 19 di 28

20 L Amministratore di Data Base installa e configura il database sugli ambienti operativi. Definisce le politiche di autorizzazione di accesso ai dati e utilizza strumenti appropriati per applicare tali politiche. Si prende cura dell integrità dei dati progettando e implementando specifiche procedure di backup che seguono un piano dettagliato. Interagisce con il personale che si occupa del sistema per la gestione delle risorse DBMS e per ripristinare l esercizio del DBMS in caso di eventi di emergenza. Prepara piani di emergenza per gestire le varie tipologie di operazioni di riavvio del sistema e le conseguenti procedure di ripristino. Tiene sotto controllo le prestazioni complessive del DBMS Utilizza gli strumenti disponibili per analizzare l uso dei dati ed è in grado di impostare, configurare e mettere a punto le strutture per l accesso fisico ai dati al fine di migliorare le prestazioni delle transazioni. Laurea in discipline tecnico/scientifiche/ingegneristiche Esperienza lavorativa nel settore informatico di 5 anni di cui 3 nel Creazione, Mantenimento e Gestione del Data Base Business Risk e Sicurezza IT Principi di Ingegneria del Software Performance del DB Protezione dei Dati Configurazione di un DB in un ambiente di network Competenza sulle tecnologie e sulle tematiche applicative dei singoli Ambiti Tecnologici 2.19 Progettista di Data Base Il Progettista di Data Base partecipa attivamente alla progettazione delle basi dati di un sistema informatico e contribuisce alla definizione del modello concettuale e logico dei dati. Contribuisce alla definizione del modello logico e fisico dei dati. Progetta la struttura e l accesso ad una base dati in modo da ottimizzare le prestazioni. Mantiene aggiornato il dizionario dati delle basi dati. Offre supporto alla individuazione ed alla soddisfazione delle esigenze di estrazione e analisi di dati. Laurea in discipline tecnico/scientifiche/ingegneristiche Allegato 1.5 Descrizione dei profili professionali e modello curricula vitae Pagina 20 di 28

ALLEGATO 1.5 DESCRIZIONE DEI PROFILI PROFESSIONALI E MODELLO DEI CURRICULA VITAE

ALLEGATO 1.5 DESCRIZIONE DEI PROFILI PROFESSIONALI E MODELLO DEI CURRICULA VITAE ALLEGATO 1.5 DESCRIZIONE DEI PROFILI PROFESSIONALI E MODELLO DEI CURRICULA VITAE Allegato 1.5 Descrizione dei profili professionali e modello curricula vitae Pagina 1 di 30 Indice 1. Introduzione... 3

Dettagli

ALLEGATO 1.5 DESCRIZIONE DEI PROFILI PROFESSIONALI E MODELLO DEI CURRICULA VITAE

ALLEGATO 1.5 DESCRIZIONE DEI PROFILI PROFESSIONALI E MODELLO DEI CURRICULA VITAE ALLEGATO 1.5 DESCRIZIONE DEI PROFILI PROFESSIONALI E MODELLO DEI CURRICULA VITAE Allegato 1.5 Descrizione dei profili professionali e modello curricula vitae Pagina 1 di 28 Indice 1. Introduzione... 3

Dettagli

ALLEGATO 1.5 DESCRIZIONE DEI PROFILI PROFESSIONALI E MODELLO DEI CURRICULA VITAE

ALLEGATO 1.5 DESCRIZIONE DEI PROFILI PROFESSIONALI E MODELLO DEI CURRICULA VITAE ALLEGATO 1.5 DESCRIZIONE DEI PROFILI PROFESSIONALI E MODELLO DEI CURRICULA VITAE Allegato 1.5 Descrizione dei profili professionali e modello curricula vitae Pagina 1 di 36 Indice 1. Introduzione... 3

Dettagli

ALLEGATO 1.5 DESCRIZIONE DEI PROFILI PROFESSIONALI E MODELLO DEI CURRICULA VITAE

ALLEGATO 1.5 DESCRIZIONE DEI PROFILI PROFESSIONALI E MODELLO DEI CURRICULA VITAE ALLEGATO 1.5 DESCRIZIONE DEI PROFILI PROFESSIONALI E MODELLO DEI CURRICULA VITAE Allegato 1.5 Descrizione dei profili professionali e modello CV Pagina 1 di 31 Indice 1. Introduzione... 3 2. Profili professionali

Dettagli

APPENDICE 4 AL CAPITOLATO TECNICO. Descrizione dei profili professionali e template del CV

APPENDICE 4 AL CAPITOLATO TECNICO. Descrizione dei profili professionali e template del CV APPENDICE 4 AL CAPITOLATO TECNICO Descrizione dei profili professionali e template del CV INDICE INTRODUZIONE... 3 1 PROFILI PROFESSIONALI RICHIESTI... 4 1.1 CAPO PROGETTO DI SISTEMI INFORMATIVI (CPI)...

Dettagli

CIG 6223997CCB COD. ALICE G00292

CIG 6223997CCB COD. ALICE G00292 APPENDICE 2 Descrizione dei profili professionali richiesti Sommario APPENDICE 2 Descrizione dei profili professionali richiesti... 1 1. PROFILI PROFESSIONALI RICHIESTI... 2 1.1 Capo progetto... 2 1.2

Dettagli

APPENDICE 2 AL CAPITOLATO TECNICO. Descrizione dei profili professionali e template del CV

APPENDICE 2 AL CAPITOLATO TECNICO. Descrizione dei profili professionali e template del CV APPENDICE 2 AL CAPITOLATO TECNICO Descrizione dei profili professionali e template del CV INDICE INTRODUZIONE... 3 1 PROFILI PROFESSIONALI RICHIESTI... 4 1.1 CAPO PROGETTO DI SISTEMI INFORMATIVI (CPI)...

Dettagli

Istituto Nazionale di Previdenza per i Dipendenti dell Amministrazione Pubblica

Istituto Nazionale di Previdenza per i Dipendenti dell Amministrazione Pubblica Istituto Nazionale di Previdenza per i Dipendenti dell Amministrazione Pubblica CAPITOLATO TECNICO PER UN SERVIZIO DI MANUTENZIONE, GESTIONE ED EVOLUZIONE DELLA COMPONENTE AUTOGOVERNO DEL SISTEMA INFORMATIVO

Dettagli

Centro nazionale per l informatica nella pubblica amministrazione

Centro nazionale per l informatica nella pubblica amministrazione Centro nazionale per l informatica nella pubblica amministrazione Gara a procedura aperta n. 1/2007 per l appalto dei Servizi di rilevazione e valutazione sullo stato di attuazione della normativa vigente

Dettagli

APPENDICE 5 AL CAPITOLATO TECNICO

APPENDICE 5 AL CAPITOLATO TECNICO APPENDICE 5 AL CAPITOLATO TECNICO Descrizione dei profili professionali INDICE 1 PROFILI PROFESSIONALI RICHIESTI 3 1.1 CAPO PROGETTO 3 1.2 ANALISTA FUNZIONALE 4 1.3 ANALISTA PROGRAMMATORE 5 1.4 PROGRAMMATORE

Dettagli

Allegato 2: Prospetto informativo generale

Allegato 2: Prospetto informativo generale Gara a procedura ristretta accelerata per l affidamento, mediante l utilizzo dell Accordo Quadro di cui all art. 59 del D.Lgs. n. 163/2006, di Servizi di Supporto in ambito ICT a InnovaPuglia S.p.A. Allegato

Dettagli

ASSEGNA LE SEGUENTI COMPETENZE ISTITUZIONALI AGLI UFFICI DELLA DIREZIONE GENERALE OSSERVATORIO SERVIZI INFORMATICI E DELLE TELECOMUNICAZIONI:

ASSEGNA LE SEGUENTI COMPETENZE ISTITUZIONALI AGLI UFFICI DELLA DIREZIONE GENERALE OSSERVATORIO SERVIZI INFORMATICI E DELLE TELECOMUNICAZIONI: IL PRESIDENTE VISTO il decreto legislativo 12 aprile 2006, n. 163 e successive modifiche ed integrazioni, in particolare l art. 8, comma 2, ai sensi del quale l Autorità stabilisce le norme sulla propria

Dettagli

Lista delle descrizioni dei Profili

Lista delle descrizioni dei Profili Lista delle descrizioni dei Profili La seguente lista dei Profili Professionali ICT è stata definita dal CEN Workshop on ICT Skills nell'ambito del Comitato Europeo di Standardizzazione. I profili fanno

Dettagli

Sistema ERP Dynamics AX

Sistema ERP Dynamics AX Equitalia S.p.A. Servizi di implementazione e manutenzione del nuovo Sistema Informativo Corporate Sistema ERP Dynamics AX Allegato 6 Figure professionali Sommario 1. Caratteri generali... 3 2. Account

Dettagli

ANNESSO 5 AL CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PROFILI PROFESSIONALI

ANNESSO 5 AL CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PROFILI PROFESSIONALI ANNESSO 5 AL CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PROFILI PROFESSIONALI INDICE DEI CONTENUTI 1. PROFILI PROFESSIONALI: REQUISITI MINIMI... 3 1.1. WEB PROJECT MANAGER... 3 1.2. ACCOUNT... 3 1.3. USER EXPERIENCE

Dettagli

GARA COMUNITARIA A PROCEDURA RISTRETTA PER LA PROGETTAZIONE, REALIZZAZIONE ED ESERCIZIO DEL SISTEMA INFORMATIVO PREVIDENZIALE DELL ENPALS

GARA COMUNITARIA A PROCEDURA RISTRETTA PER LA PROGETTAZIONE, REALIZZAZIONE ED ESERCIZIO DEL SISTEMA INFORMATIVO PREVIDENZIALE DELL ENPALS E.N.P.A.L.S. Ente Nazionale di Previdenza e di Assistenza per i Lavoratori dello Spettacolo Direzione Sistemi Informativi e Telecomunicazioni Viale Regina Margherita n. 206 - C.A.P. 00198 Tel. n. 06854461

Dettagli

ALLEGATO 8.1 DESCRIZIONE PROFILI PROFESSIONALI

ALLEGATO 8.1 DESCRIZIONE PROFILI PROFESSIONALI PROCEDURA DI SELEZIONE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PROGETTAZIONE, ANALISI, SVILUPPO, MANUTENZIONE ADEGUATIVA, CORRETTIVA ED EVOLUTIVA DI SISTEMI INFORMATIVI SU PIATTAFORMA IBM WEBSPHERE BPM (EX LOMBARDI)

Dettagli

Studio di retribuzione 2014

Studio di retribuzione 2014 Studio di retribuzione 2014 TECHNOLOGY Temporary & permanent recruitment www.pagepersonnel.it EDITORIALE Grazie ad una struttura costituita da 100 consulenti e 4 uffici in Italia, Page Personnel offre

Dettagli

AVVISI PROFILI RICERCATI/CRITERI DI SELEZIONE ESITI 2015

AVVISI PROFILI RICERCATI/CRITERI DI SELEZIONE ESITI 2015 05 PROFILO ICT (RIF. 0/05) BENI E SERVIZI (RIF. 0/05) ANALISTA MERCATO BENI MOBILI (RIF. 03/05) ANALISTA MARKETING (RIF. 04/05) DESCRIZIONE La posizione ha la responsabilità di assicurare l acquisizione

Dettagli

De.Mo. Consulting S.r.l.

De.Mo. Consulting S.r.l. Presentazione della società De.Mo. Consulting S.r.l. P.IVA 01505730661 Iscr. Reg. Imprese dell Aquila n.4396/2000 Chi siamo De.Mo. Consulting S.r.l. è una società di formazione e consulenza per il miglioramento

Dettagli

figure professionali software

figure professionali software Responsabilità del Program Manager Valuta la fattibilità tecnica delle opportunità di mercato connesse al programma; organizza la realizzazione del software in forma di progetti ed accorpa più progetti

Dettagli

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT IT PROCESS EXPERT 1. CARTA D IDENTITÀ... 2 2. CHE COSA FA... 3 3. DOVE LAVORA... 4 4. CONDIZIONI DI LAVORO... 5 5. COMPETENZE... 6 Quali competenze sono necessarie... 6 Conoscenze... 8 Abilità... 9 Comportamenti

Dettagli

TECNICO SUPERIORE PER LO SVILUPPO DEL SOFTWARE

TECNICO SUPERIORE PER LO SVILUPPO DEL SOFTWARE ISTRUZIONE E FORMAZIONE TECNICA SUPERIORE SETTORE I.C.T. Information and Communication Technology TECNICO SUPERIORE PER LO SVILUPPO DEL SOFTWARE STANDARD MINIMI DELLE COMPETENZE TECNICO PROFESSIONALI DESCRIZIONE

Dettagli

ANALISI DI UN CASO DI EVOLUZIONE NELL ADOZIONE DELLA SOLUZIONE PROJECT AND PORTFOLIO MANAGEMENT DI HP.

ANALISI DI UN CASO DI EVOLUZIONE NELL ADOZIONE DELLA SOLUZIONE PROJECT AND PORTFOLIO MANAGEMENT DI HP. INTERVISTA 13 settembre 2012 ANALISI DI UN CASO DI EVOLUZIONE NELL ADOZIONE DELLA SOLUZIONE PROJECT AND PORTFOLIO MANAGEMENT DI HP. Intervista ad Ermanno Pappalardo, Lead Solution Consultant HP Software

Dettagli

Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design

Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design Master Universitario di II livello in Interoperabilità Per la Pubblica Amministrazione e Le Imprese Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design Lavoro pratico II Periodo didattico

Dettagli

ALLEGATO 1.4 CICLI DI VITA DEL SOFTWARE

ALLEGATO 1.4 CICLI DI VITA DEL SOFTWARE ALLEGATO 1.4 CICLI DI VITA DEL SOFTWARE Allegato 1.4 Cicli di vita del software Pagina 1 di 20 Indice 1 CICLI DI VITA... 3 1.1 Ciclo di Sviluppo...3 1.2 Ciclo di Manutenzione...5 2 LE FASI PROGETTUALI...

Dettagli

ALLEGATO 1.4 CICLI DI VITA DEL SOFTWARE

ALLEGATO 1.4 CICLI DI VITA DEL SOFTWARE ALLEGATO 1.4 CICLI DI VITA DEL SOFTWARE Allegato 1.4 Cicli di vita del software Pagina 1 di 20 Indice 1 CICLI DI VITA... 3 1.1 Ciclo di Sviluppo... 3 1.2 Ciclo di Manutenzione... 5 2 LE FASI PROGETTUALI...

Dettagli

ALLEGATO 1.4 CICLI DI VITA DEL SOFTWARE

ALLEGATO 1.4 CICLI DI VITA DEL SOFTWARE ALLEGATO 1.4 CICLI DI VITA DEL SOFTWARE Allegato 1.4 Cicli di vita del software Pagina 1 di 16 Indice 1 CICLI DI VITA... 3 1.1 Ciclo di Sviluppo... 3 1.2 Ciclo di Manutenzione... 5 2 LE FASI PROGETTUALI...

Dettagli

CORSO A CATALOGO - 2011 - Corso ID: 8143 - E-Learning Manager

CORSO A CATALOGO - 2011 - Corso ID: 8143 - E-Learning Manager CORSO A CATALOGO - 2011 - Corso ID: 814 - E-Learning Manager Dati principali - Corso ID: 814 - E-Learning Manager ID Corso: Titolo corso: logia corso: Link dettaglio Master: Master di 1 livello o 2 livello:

Dettagli

Ricerca di personale interno

Ricerca di personale interno Ricerca di personale interno Diplomati e laureati in Real Estate (RIF RE1) Cerchiamo risorse da inserire presso le Aree Immobiliari nell ambito della funzione Real Estate. Realizzazione e implementazione

Dettagli

APPENDICE 7 AL CAPITOLATO TECNICO

APPENDICE 7 AL CAPITOLATO TECNICO APPENDICE 7 AL CAPITOLATO TECNICO Profili professionali Gara relativa all affidamento dei servizi di sviluppo, manutenzione e gestione su aree del Sistema Informativo Gestionale di ENAV Appendice 7 al

Dettagli

ALLEGATO 4 SINTESI DEI CONTRATTI OGGETTO DI MONITORAGGIO

ALLEGATO 4 SINTESI DEI CONTRATTI OGGETTO DI MONITORAGGIO ALLEGATO 4 SINTESI DEI CONTRATTI OGGETTO DI MONITORAGGIO CONDUZIONE, GESTIONE ED EVOLUZIONE TECNOLOGICA DEI SISTEMI E DELLE PIATTAFORME CENTRALI E PERIFERICHE INPDAP L area d intervento comprende le seguenti

Dettagli

SETTORE PER SETTORE, I PROFILI PIU RICHIESTI (E PIU PAGATI) DALLE AZIENDE

SETTORE PER SETTORE, I PROFILI PIU RICHIESTI (E PIU PAGATI) DALLE AZIENDE SETTORE PER SETTORE, I PROFILI PIU RICHIESTI (E PIU PAGATI) DALLE AZIENDE SALUTE FINANZA LUSSO & MODA DIGITALE RISTORAZIONE VENDITA ENERGIA DIGITALE 1) Web marketing manager Ruolo: responsabile dello sviluppo

Dettagli

Centro Nazionale per l Informatica nella Pubblica Amministrazione. Gara a procedura aperta n. 1/2007. per l appalto dei

Centro Nazionale per l Informatica nella Pubblica Amministrazione. Gara a procedura aperta n. 1/2007. per l appalto dei Centro Nazionale per l Informatica nella Pubblica Amministrazione Gara a procedura aperta n. 1/2007 per l appalto dei Servizi di rilevazione e valutazione sullo stato di attuazione della normativa vigente

Dettagli

GESTIONE DI PROGETTO E ORGANIZZAZIONE DI IMPRESA

GESTIONE DI PROGETTO E ORGANIZZAZIONE DI IMPRESA GESTIONE DI PROGETTO E ORGANIZZAZIONE DI IMPRESA Il project management nella scuola superiore di Antonio e Martina Dell Anna 2 PARTE II ORGANIZZAZIONE DEL PROGETTO UDA 4 IL TEAM DI PROGETTO LEZIONE: IL

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DELL INSUBRIA SETTORE ORIENTAMENTO - Ufficio Orientamento e Diritto allo Studio

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DELL INSUBRIA SETTORE ORIENTAMENTO - Ufficio Orientamento e Diritto allo Studio FACOLTÀ DI SCIENZE MM.FF.NN. COMO Scienze e Tecnologie dell Informazione Corso di laurea triennale - Classe n. 26 Scienze e tecnologie informatiche Caratteristiche e obiettivi del corso Il corso di Laurea

Dettagli

Proposta organizzativa per CdA del 29/7/15

Proposta organizzativa per CdA del 29/7/15 PROT. 5585/2015 Proposta organizzativa per CdA del 29/7/15 ARCA S.p.a. Organigramma Presidenza Relazioni Istituzionali e Comunicazione Segreteria Generale e Affari Societari Program Management e Internal

Dettagli

CAPITOLATO TECNICO. Versione Data di rilascio Commenti 1.0 12.06.2012 Capitolato tecnico

CAPITOLATO TECNICO. Versione Data di rilascio Commenti 1.0 12.06.2012 Capitolato tecnico CAPITOLATO TECNICO PER L ACQUISIZIONE DI SERVIZI PROFESSIONALI PER LA PROGETTAZIONE E LO SVILUPPO SOFTWARE DI COMPONENTI DELLA BASE DI CONOSCENZA PUBBLICITÀ LEGALE ONLINE DEL PROGETTO PORTALE DELLA PUBBLICITÀ

Dettagli

FUNZIONIGRAMMA AZIENDALE

FUNZIONIGRAMMA AZIENDALE FUNZIONIGRAMMA AZIENDALE Lo Scopo del presente funzionigramma aziendale è quello di delineare gli ambiti di competenza di ciascuna Struttura Operativa/Unità Operativa, pertanto esso non rappresenta un

Dettagli

PROFILO FORMATIVO Profilo professionale e percorso formativo

PROFILO FORMATIVO Profilo professionale e percorso formativo Agenzia del Lavoro Provincia Autonoma di Trento PROFILO FORMATIVO Profilo professionale e percorso formativo DENOMINAZIONE FIGURA PROFESSIONALE - IMPIEGATO SERVIZI MARKETING E COMUNICAZIONE - DESCRIZIONE

Dettagli

PROGRAMMAZIONE ANUALE DEL DIPARTIMENTO DI INFORMATICA E TELECOMUNICAZIONI ISTITUTO TECNICO a.s. 2015-16

PROGRAMMAZIONE ANUALE DEL DIPARTIMENTO DI INFORMATICA E TELECOMUNICAZIONI ISTITUTO TECNICO a.s. 2015-16 PROGRAMMAZIONE ANUALE DEL DIPARTIMENTO DI INFORMATICA E TELECOMUNICAZIONI ISTITUTO TECNICO a.s. 2015-16 SECONDO BIENNIO Disciplina: INFORMATICA La disciplina Informatica concorre a far conseguire allo

Dettagli

Luglio 1994 Liceo Scientifico Paolucci de Calboli Maturità scientifica. Membro del consiglio di amministrazione.

Luglio 1994 Liceo Scientifico Paolucci de Calboli Maturità scientifica. Membro del consiglio di amministrazione. C U R R I C U L U M V I T A E I N F O R M A T O E U R O P E O INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Via Don Minzoni 25 47121 Forlì Telefono 320 9747219 Fax E-mail fornasap@gmail.com Data di nascita e Nazionalità

Dettagli

NeoNevis Srl FORMAZIONE

NeoNevis Srl FORMAZIONE FORMAZIONE Il nostro metodo di insegnamento si basa sull imparare facendo integrato con la giusta dose di teoria, fornendo così ai corsisti il modo di affrontare la materia in maniera critica, cioè creando

Dettagli

Proposta di moduli formativi per lo sviluppo della funzione formazione nelle P.A.

Proposta di moduli formativi per lo sviluppo della funzione formazione nelle P.A. sviluppiamo le competenze! Progetto Una rete per la formazione di qualità RFQ 2014 Proposta di moduli formativi per lo sviluppo della funzione formazione nelle P.A. Roma, 3 marzo 2014 1 I moduli aree di

Dettagli

Catalogo FORMAZIONE BLENDED. Aula + Pillole Formative. Finanziabile con Fondi Interprofessionali

Catalogo FORMAZIONE BLENDED. Aula + Pillole Formative. Finanziabile con Fondi Interprofessionali Catalogo FORMAZIONE BLENDED Aula + Pillole Formative Finanziabile con Fondi Interprofessionali 2 Indice CORSO DI SVILUPPO MANAGERIALE Pag. 3 REVERSE MENTORING Pag. 5 STRUMENTI E METODI PER LA GESTIONE

Dettagli

PROFILI DELLA FORMAZIONE

PROFILI DELLA FORMAZIONE Allegato 1d.2 PROFILI DELLA FORMAZIONE Nota Bene: Fermo restando i profili di formazione già sanciti da specifiche regolamentazioni (ad esempio i profili presenti nell ambito della formazione in medicina

Dettagli

APPROFONDIMENTO LABORATORIO SIMULAZIONE DI UNA MODERNA AZIENDA MECCATRONICA INTEGRATA DIVISIONE PER AREE AZIENDALI

APPROFONDIMENTO LABORATORIO SIMULAZIONE DI UNA MODERNA AZIENDA MECCATRONICA INTEGRATA DIVISIONE PER AREE AZIENDALI APPROFONDIMENTO LABORATORIO SIMULAZIONE DI UNA MODERNA AZIENDA MECCATRONICA INTEGRATA DIVISIONE PER AREE AZIENDALI Area Progettazione Area Acquisti Area Produzione Area Assistenza Tecnica Area Marketing

Dettagli

AVVISO n. 09/2012: Procedura comparativa per il conferimento di due incarichi di collaborazione coordinata e continuativa per il profilo junior

AVVISO n. 09/2012: Procedura comparativa per il conferimento di due incarichi di collaborazione coordinata e continuativa per il profilo junior AVVISO n. 09/2012: Procedura comparativa per il conferimento di due incarichi di collaborazione coordinata e continuativa per il profilo junior di Analista programmatore per lo sviluppo di software per

Dettagli

TECNICO SUPERIORE PER L AMBIENTE, L ENERGIA E LA SICUREZZA IN AZIENDA

TECNICO SUPERIORE PER L AMBIENTE, L ENERGIA E LA SICUREZZA IN AZIENDA ISTRUZIONE E FORMAZIONE TECNICA SUPERIORE SETTORE INDUSTRIA E ARTIGIANATO TECNICO SUPERIORE PER L AMBIENTE, L ENERGIA E LA SICUREZZA IN AZIENDA STANDARD MINIMI DELLE COMPETENZE TECNICO PROFESSIONALI DESCRIZIONE

Dettagli

Le competenze. Esplora S.r.l. persegue la propria mission integrando due macro aree di esperienze e professionalità:

Le competenze. Esplora S.r.l. persegue la propria mission integrando due macro aree di esperienze e professionalità: La società Esplora S.r.l. è una società di diritto italiano e sedi a Roma, Siena, Milano e Catania che opera nei settori del project management internazionale, per il governo di progetti complessi e in

Dettagli

OFFERTE EURES NELL INFORMATICA

OFFERTE EURES NELL INFORMATICA OFFERTE EURES NELL INFORMATICA DIT_saj_Wb ANALISTA FUNZIONALE JUNIOR Il candidato ideale, che avrà maturato almeno un anno di esperienza, sarà inserito all interno di un progetto ambizioso, dinamico e

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo BORDONI GIANFRANCO VIA ENRICO FERMI 46/2 23010 BERBENNO DI VALTELLINA (SONDRIO) ITALIA Telefono

Dettagli

ANALISTA PROGRAMMATRICE e PROGRAMMATORE

ANALISTA PROGRAMMATRICE e PROGRAMMATORE Aggiornato il 9 luglio 2009 ANALISTA PROGRAMMATRICE e PROGRAMMATORE 1. CARTA D IDENTITÀ... 2 2. CHE COSA FA... 3 3. DOVE LAVORA... 4 4. CONDIZIONI DI LAVORO... 5 5. COMPETENZE... 6 Quali competenze sono

Dettagli

Le figure professionali dell e-learning

Le figure professionali dell e-learning Le figure professionali dell e-learning Competenze e opportunità Dott. M. Boati Le figure professionali Le figure professionali per fase rogettazione Ogni fase di un progetto produce effetti sulla fase

Dettagli

gestione documentale dalla dematerializzazione dei documenti alla digitalizzazione dei processi fino all azienda digitale

gestione documentale dalla dematerializzazione dei documenti alla digitalizzazione dei processi fino all azienda digitale gestione documentale dalla dematerializzazione dei documenti alla digitalizzazione dei processi fino all azienda digitale Gestione documentale Gestione documentale Dalla dematerializzazione dei documenti

Dettagli

STS. Profilo della società

STS. Profilo della società STS Profilo della società STS, Your ICT Partner Con un solido background accademico, regolari confronti con il mondo della ricerca ed esperienza sia nel settore pubblico che privato, STS è da oltre 20

Dettagli

Requisiti funzionali, non funzionali e di progetto del Sistema di gestione dei procedimenti amministrativi

Requisiti funzionali, non funzionali e di progetto del Sistema di gestione dei procedimenti amministrativi Scheda descrittiva della pratica tecnologica ed organizzativa Requisiti funzionali, non funzionali e di progetto del Sistema di gestione dei procedimenti amministrativi cedute in riuso Agenzia per l Italia

Dettagli

COMPETENZE IN ESITO (5 ANNO) ABILITA' CONOSCENZE

COMPETENZE IN ESITO (5 ANNO) ABILITA' CONOSCENZE MAPPA DELLE COMPETENZE a.s. 2014-2015 CODICE ASSE: tecnico-professionale QUINTO ANNO PT1 scegliere dispositivi e strumenti in base alle loro caratteristiche funzionali; Progettare e realizzare applicazioni

Dettagli

CONVENZIONE CON GLI ATENEI E ISTITUTI DI GRADO UNIVERSITARIO ALLEGATO 3 CRITERI TECNICI PER LE MODALITA DI ACCESSO DESCRIZIONE DEL SERVIZIO DI HOSTING

CONVENZIONE CON GLI ATENEI E ISTITUTI DI GRADO UNIVERSITARIO ALLEGATO 3 CRITERI TECNICI PER LE MODALITA DI ACCESSO DESCRIZIONE DEL SERVIZIO DI HOSTING CONVENZIONE CON GLI ATENEI E ISTITUTI DI GRADO UNIVERSITARIO ALLEGATO 3 CRITERI TECNICI PER LE MODALITA DI ACCESSO DESCRIZIONE DEL SERVIZIO DI HOSTING Il servizio, fornito attraverso macchine server messe

Dettagli

Corporate profile Via A. Carrante 1/F - 70124 BARI tel. 080.21 49 681 - fax 080.21 40 682 www.mastergroupict.com info@mastergroupict.

Corporate profile Via A. Carrante 1/F - 70124 BARI tel. 080.21 49 681 - fax 080.21 40 682 www.mastergroupict.com info@mastergroupict. Corporate profile Chi siamo MasterGroup ICT è un Azienda globale di Formazione e Consulenza ICT che supporta l evoluzione delle competenze individuali e l innovazione delle organizzazioni. Si propone al

Dettagli

ALLEGATO 2 MODELLO DI OFFERTA TECNICA

ALLEGATO 2 MODELLO DI OFFERTA TECNICA ALLEGATO 2 MODELLO DI OFFERTA TECNICA Allegato 2 Modello di offerta tecnica Pagina 1 di 23 Premessa Nella redazione dell Offerta tecnica il concorrente deve seguire lo schema del modello proposto in questo

Dettagli

DOS MEDIA VISION, SOLUZIONI & CLIENTI. Dos Media 2013

DOS MEDIA VISION, SOLUZIONI & CLIENTI. Dos Media 2013 DOS MEDIA VISION, SOLUZIONI & CLIENTI 2013 dos-media.net #1 DOS MEDIA PROFILO & VISION 2013 dos-media.net è un progetto ispirato ad una filosofia Open che fornisce prodotti e servizi di comunicazione digitale

Dettagli

ALL. C AFFIDAMENTO AI SENSI DELL ART. 125, COMMI 10 E 11, DEL D.LGS. 163/2006 E S.M.I. DELLA PROGETTAZIONE E REALIZZAZIONE DI UN

ALL. C AFFIDAMENTO AI SENSI DELL ART. 125, COMMI 10 E 11, DEL D.LGS. 163/2006 E S.M.I. DELLA PROGETTAZIONE E REALIZZAZIONE DI UN ALL. C AFFIDAMENTO AI SENSI DELL ART. 125, COMMI 10 E 11, DEL D.LGS. 163/2006 E S.M.I. DELLA PROGETTAZIONE E REALIZZAZIONE DI UN PORTALE WEB NELL AMBITO DELLA MISURA 2.6. DEL POI ENERGIA FESR 2007 2013

Dettagli

TECNICO SUPERIORE PER LE TELECOMUNICAZIONI

TECNICO SUPERIORE PER LE TELECOMUNICAZIONI ISTRUZIONE E FORMAZIONE TECNICA SUPERIORE SETTORE I.C.T. Information and Communication Technology TECNICO SUPERIORE PER LE TELECOMUNICAZIONI STANDARD MINIMI DELLE COMPETENZE TECNICO PROFESSIONALI DESCRIZIONE

Dettagli

ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE STATALE "MAX PLANCK" INFORMATICA e TELECOMUNICAZIONI

ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE STATALE MAX PLANCK INFORMATICA e TELECOMUNICAZIONI ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE STATALE "MAX PLANCK" INFORMATICA e TELECOMUNICAZIONI INFORMATICA E TELECOMUNICAZIONI ^ ^ 5^ Religione (o attività alternative) 1 1 1 Lingua e letteratura italiana Storia, Cittadinanza

Dettagli

LMS ERUDIO. E-learning Formazione a distanza. www.sgslweb.it SISTEMI. 20 febbraio 2014 Autore: L.albanese. powered by

LMS ERUDIO. E-learning Formazione a distanza. www.sgslweb.it SISTEMI. 20 febbraio 2014 Autore: L.albanese. powered by LMS ERUDIO E-learning Formazione a distanza powered by SISTEMI 0 febbraio 01 Autore: L.albanese www.sgslweb.it Che cos è l E- Learning? L' e-learning sfrutta le potenzialità rese disponibili da Internet

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E Informazioni personali Nome Indirizzo BRIANTE CLAUDIO 51/A, via Drizza 20020 Solaro (Mi) Telefono 02 61 29 13 32 Cellulare 347 33 42

Dettagli

è laforzadel gruppo www.evolviti.it Evolviti s.r.l. - Via Gian Domenico Romagnosi, 1b - 00196 Roma - tel 0688816711

è laforzadel gruppo www.evolviti.it Evolviti s.r.l. - Via Gian Domenico Romagnosi, 1b - 00196 Roma - tel 0688816711 e ela forzadel singolo è laforzadel gruppo www.evolviti.it Evolviti s.r.l. Via Gian Domenico Romagnosi, 1b 00196 Roma tel 0688816711 ii SOMMARIO CHI SIAMO 1 INFO GENERALI, LA MISSION....................

Dettagli

INFORMATICA. Prof. MARCO CASTIGLIONE ISTITUTO TECNICO STATALE TITO ACERBO - PESCARA

INFORMATICA. Prof. MARCO CASTIGLIONE ISTITUTO TECNICO STATALE TITO ACERBO - PESCARA INFORMATICA Prof. MARCO CASTIGLIONE ISTITUTO TECNICO STATALE TITO ACERBO - PESCARA Informatica per AFM 1. SISTEMA INFORMATIVO AZIENDALE E SISTEMA INFORMATICO ITS Tito Acerbo - PE INFORMATICA Prof. MARCO

Dettagli

CONSIP SpA. Gara per l affidamento dei servizi di supporto strategico a Consip nel campo dell Information & Communication Technology (ICT)

CONSIP SpA. Gara per l affidamento dei servizi di supporto strategico a Consip nel campo dell Information & Communication Technology (ICT) CONSIP S.p.A. Allegato 6 Capitolato tecnico Capitolato relativo all affidamento dei servizi di supporto strategico a Consip nel campo dell Information & Communication Technology (ICT) Capitolato Tecnico

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca. Allegato 9 - Profili Professionali

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca. Allegato 9 - Profili Professionali Allegato 9 - Profili Professionali Indice dei contenuti 1. PROFILI PROFESSIONALI...3 Allegato_09_Profili Professionali_0302 Pag. 2 di 7 1. PROFILI PROFESSIONALI Nella Tabella 1 si riporta l'elenco riassuntivo

Dettagli

CARTA REGIONALE DEI SERVIZI SISTEMA INFORMATIVO SOCIO- SANITARIO DELLA REGIONE LOMBARDIA

CARTA REGIONALE DEI SERVIZI SISTEMA INFORMATIVO SOCIO- SANITARIO DELLA REGIONE LOMBARDIA CARTA REGIONALE DEI SERVIZI SISTEMA INFORMATIVO SOCIO- SANITARIO DELLA REGIONE LOMBARDIA IL CLIENTE Regione Lombardia, attraverso la società Lombardia Informatica. IL PROGETTO Fin dal 1998 la Regione Lombardia

Dettagli

AVVISO n. 29/2010: Procedura comparativa per il conferimento di un incarico di collaborazione coordinata e continuativa per un profilo super senior

AVVISO n. 29/2010: Procedura comparativa per il conferimento di un incarico di collaborazione coordinata e continuativa per un profilo super senior AVVISO n. 29/2010: Procedura comparativa per il conferimento di un incarico di collaborazione coordinata e continuativa per un profilo super senior, di Esperto di servizi e tecnologie per l egovernment

Dettagli

Studio di retribuzione 2014

Studio di retribuzione 2014 Studio di retribuzione 2014 DIGITAL & NEW MEDIA Temporary & permanent recruitment www.pagepersonnel.it EDITORIALE Grazie ad una struttura costituita da 100 consulenti e 4 uffici in Italia, Page Personnel

Dettagli

Anno Scolastico: 2014/2015. Indirizzo: Sistemi informativi aziendali. Classe quarta AS. Disciplina: Informatica. prof.

Anno Scolastico: 2014/2015. Indirizzo: Sistemi informativi aziendali. Classe quarta AS. Disciplina: Informatica. prof. Anno Scolastico: 2014/2015 Indirizzo: Sistemi informativi aziendali Classe quarta AS Disciplina: Informatica prof. Competenze disciplinari: Secondo biennio 1. Identificare e applicare le metodologie e

Dettagli

AVVISI PROFILI RICERCATI/CRITERI DI SELEZIONE ESITI 2016

AVVISI PROFILI RICERCATI/CRITERI DI SELEZIONE ESITI 2016 06 PROFILO ICT (RIF. 0/05) BENI E SERVIZI (RIF. 0/05) ANALISTA MERCATO BENI MOBILI (RIF. 03/05) ANALISTA MARKETING (RIF. 04/05) DESCRIZIONE La posizione ha la responsabilità di assicurare l acquisizione

Dettagli

INDIRIZZO Informatica e Telecomunicazioni

INDIRIZZO Informatica e Telecomunicazioni ISTRUZIONE TECNICA INDIRIZZO Informatica e Telecomunicazioni L indirizzo Informatica e Telecomunicazioni ha lo scopo di far acquisire allo studente, al termine del percorso quinquennale, specifiche competenze

Dettagli

1- Corso di IT Strategy

1- Corso di IT Strategy Descrizione dei Corsi del Master Universitario di 1 livello in IT Governance & Compliance INPDAP Certificated III Edizione A. A. 2011/12 1- Corso di IT Strategy Gli analisti di settore riportano spesso

Dettagli

Studio di retribuzione 2015

Studio di retribuzione 2015 Studio di retribuzione 2015 DIGITAL & NEW MEDIA Temporary & permanent recruitment www.pagepersonnel.it EDITORIALE Grazie ad una struttura costituita da 100 consulenti e 4 uffici in Italia, Page Personnel

Dettagli

ALLEGATO 2 OFFERTA TECNICA

ALLEGATO 2 OFFERTA TECNICA ALLEGATO 2 OFFERTA TECNICA Allegato 2 Offerta Tecnica Pag. 1 di 10 ALLEGATO 2 - OFFERTA TECNICA La busta B - Gara a procedura aperta ai sensi del D.Lgs. 163/2006 e s.m.i per l affidamento dei servizi per

Dettagli

Università di Venezia Corso di Laurea in Informatica. Marco Fusaro KPMG S.p.A.

Università di Venezia Corso di Laurea in Informatica. Marco Fusaro KPMG S.p.A. Università di Venezia Corso di Laurea in Informatica Laboratorio di Informatica Applicata Introduzione all IT Governance Lezione 4 Marco Fusaro KPMG S.p.A. 1 CobiT Obiettivi del CobiT (Control Objectives

Dettagli

ICT Solution. E-Learning. E-Learning. E-Learning

ICT Solution. E-Learning. E-Learning. E-Learning ICT Solution ICT Solution WeTech Srl è un'azienda italiana operante nel campo dell'information & Communication Technology che, grazie alla sua offerta di prodotti e servizi ad alto valore aggiunto, è in

Dettagli

SCHEDA REQUISITI PER LA QUALIFICAZIONE DEL CORSO PER GENERAL MANAGER DI IMPRESE DI RECUPERO CREDITI

SCHEDA REQUISITI PER LA QUALIFICAZIONE DEL CORSO PER GENERAL MANAGER DI IMPRESE DI RECUPERO CREDITI Viale di Val Fiorita, 90-00144 Roma Tel. 065915373 - Fax: 065915374 E-mail: corsi@cepas.it Sito internet: www.cepas.eu sigla: SH66 Pag. 1 di 7 SCHEDA REQUISITI PER LA QUALIFICAZIONE DEL CORSO PER GENERAL

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Data e luogo di nascita 28 marzo 1984, Vigevano

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Data e luogo di nascita 28 marzo 1984, Vigevano CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome e Cognome Valentina Bardozzo Data e luogo di nascita 28 marzo 1984, Vigevano Cittadinanza Italiana Codice fiscale BRDVNT84C68L872X Residenza Corso Milano 30/A,

Dettagli

Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3

Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3 Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3 Francesco Clabot Responsabile erogazione servizi tecnici 1 francesco.clabot@netcom-srl.it Fondamenti di ITIL per la Gestione dei Servizi Informatici Il

Dettagli

la Società Chi è Tecnoservice

la Società Chi è Tecnoservice brochure 09/04/2009 11.16 Pagina 1 brochure 09/04/2009 11.16 Pagina 2 la Società Chi è Tecnoservice Nata dall incontro di esperienze decennali in diversi campi dell informatica e della comunicazione TsInformatica

Dettagli

Indirizzo Grafica e Comunicazione

Indirizzo Grafica e Comunicazione Istituti tecnici Settore tecnologico Indirizzo Grafica e Comunicazione L indirizzo Grafica e Comunicazione ha lo scopo di far acquisire allo studente, a conclusione del percorso quinquennale, le competenze

Dettagli

Gli strumenti dell ICT

Gli strumenti dell ICT Gli strumenti dell ICT 1 CREARE, GESTIRE E FAR CRESCERE IL PROPRIO SITO La rete è sempre più affollata e, per distinguersi, è necessario che le aziende personalizzino il proprio sito sulla base dei prodotti/servizi

Dettagli

((CIG 5017502D9F CUP G39C13000020006)

((CIG 5017502D9F CUP G39C13000020006) Presidenza della Giunta Ufficio Società dell'informazione ALLEGATO 2 CAPITOLATO TECNICO ((CIG 5017502D9F CUP G39C13000020006) 1 Sommario Sommario... 2 1. PREMESSA... 3 2. DESCRIZIONE DEL CONTESTO... 3

Dettagli

ACTIVITY TRACKING PER UNA MAGGIORE EFFICIENZA ALL INTERNO DELL IMPRESA

ACTIVITY TRACKING PER UNA MAGGIORE EFFICIENZA ALL INTERNO DELL IMPRESA ACTIVITY TRACKING PER UNA MAGGIORE EFFICIENZA ALL INTERNO DELL IMPRESA Activity Tracking è l applicazione ideata in Fiat Group Automobiles (FGA) e sviluppata da Cluster Reply per gestire la tracciabilità

Dettagli

Servizio di Conservazione a norma Service Level Agreement Sistema di Gestione per la Qualità - DQ_07.06 UNIMATICA S.p.A.

Servizio di Conservazione a norma Service Level Agreement Sistema di Gestione per la Qualità - DQ_07.06 UNIMATICA S.p.A. Servizio di Conservazione a norma Service Level Agreement Sistema di Gestione per la Qualità - DQ_07.06 pag. 1 di 12 Revisione Data Motivo Revisione Redatto da Approvato da 1.0 03/10/2009 Emissione Andrea

Dettagli

Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare

Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare DIREZIONE GENERALE PER GLI AFFARI GENERALI E DEL PERSONALE Divisione III Sistemi Informativi RDO PER LA FORNITURA DI SERVIZI PER LA CONDUZIONE

Dettagli

[Type text] L evoluzione delle associazioni di categoria

[Type text] L evoluzione delle associazioni di categoria La suite a supporto dell Associazione di Categoria che si rinnova Afea srl Via Montefiorino / 8 05100 / Terni Tel +39.0744.20631 Fax +39.0744.206311 www.afea.eu info@afea.eu L evoluzione delle associazioni

Dettagli

OGGETTO DELLA FORNITURA...4

OGGETTO DELLA FORNITURA...4 Gara d appalto per la fornitura di licenze software e servizi per la realizzazione del progetto di Identity and Access Management in Cassa Depositi e Prestiti S.p.A. CAPITOLATO TECNICO Indice 1 GENERALITÀ...3

Dettagli

CORSO A CATALOGO - 2011 - Corso ID: 9265 - E-Business E-Commerce

CORSO A CATALOGO - 2011 - Corso ID: 9265 - E-Business E-Commerce Stampa Interna Operatore Centro Studi Mecenate CORSO A CATALOGO 2011 Corso ID: 92 EBusiness ECommerce Dati principali Corso ID: 92 EBusiness ECommerce ID Corso: Titolo corso: logia corso: Link dettaglio

Dettagli

ASSISTENZA SPECIALISTICA PER LA GESTIONE E

ASSISTENZA SPECIALISTICA PER LA GESTIONE E PROCEDURA RISTRETTA (AI SENSI DEL D.LGS. 163/2006 E S.M.I.) PER L ACQUISIZIONE DEI SERVIZI DI ASSISTENZA SPECIALISTICA PER LA GESTIONE E L EVOLUZIONE DEL PATRIMONIO SOFTWARE DELLA CAPITOLATO TECNICO ALLEGATO

Dettagli

Innovazione. Tecnologia. Know How

Innovazione. Tecnologia. Know How > Presentazione FLAG Consulting S.r.L. Innovazione. Tecnologia. Know How SOMMARIO 01. Profilo aziendale 02. Gestione Documentale 03. Enterprise Document Platform 01. Profilo aziendale Il partner ideale

Dettagli

AFFIDAMENTO DI SERVIZI PROFESSIONALI PER LO SVILUPPO E LA GESTIONE DEL SISTEMA DI CRAWLING DEI SITI WEB DELLA P.A., NELL AMBITO DEL PROGETTO ITALIA

AFFIDAMENTO DI SERVIZI PROFESSIONALI PER LO SVILUPPO E LA GESTIONE DEL SISTEMA DI CRAWLING DEI SITI WEB DELLA P.A., NELL AMBITO DEL PROGETTO ITALIA CAPITOLATO TECNICO AFFIDAMENTO DI SERVIZI PROFESSIONALI PER LO SVILUPPO E LA GESTIONE DEL SISTEMA DI CRAWLING DEI SITI WEB DELLA P.A., NELL AMBITO DEL PROGETTO ITALIA.GOV.IT MOTORE DELL AMMINISTRAZIONE

Dettagli

Comune di Empoli. Progetto Sistema Informativo Documentale Gestione Atti Amministrativi

Comune di Empoli. Progetto Sistema Informativo Documentale Gestione Atti Amministrativi Comune di Empoli Progetto Sistema Informativo Documentale Gestione Atti Amministrativi Offerta /P/2014 Vers. 1.0 Data: 17 Luglio 2014 INTRODUZIONE... 4 SCOPO DEL DOCUMENTO... 4 SCOPO DEL DOCUMENTO... 4

Dettagli

I N F I N I T Y P R O J E C T SAFETY SOLUTION

I N F I N I T Y P R O J E C T SAFETY SOLUTION I N F I N I T Y P R O J E C T SAFETY SOLUTION SAFETY SOLUTION I VANTAGGI GI Base dati unica ed integrata La base dati unica a tutti gli applicativi della suite HR Zucchetti è una caratteristica che nessun

Dettagli