MAREF. Real Estate Finance. V edizione. Il MaREF rappresenta la sintesi di un progetto. MArzo 2013 / MARZO RomA

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "MAREF. Real Estate Finance. V edizione. Il MaREF rappresenta la sintesi di un progetto. MArzo 2013 / MARZO 2014 - RomA"

Transcript

1 MAREF Master in Real Estate Finance V edizione MArzo 2013 / MARZO RomA Il MaREF rappresenta la sintesi di un progetto formativo sviluppato con le imprese per rispondere alle esigenze professionali dell'intera filiera immobiliare.

2 MAREF Master Universitario di II Livello in REAL ESTATE FINANCE V edizione Marzo Marzo Progetto editoriale, design e realizzazione: lola Luiss business school Il sistema di gestione per la qualità di LUISS Business School Formazione è conforme ai requisiti della norma per i sistemi di gestione per la qualità UNI EN ISO 9001:2008. Carta Ecologica: La carta che hai in mano è Elementary Chlorine Free, cioè prodotta senza l uso di cloro. Il rispetto per l ambiente significa qualità della vita.

3 MAREF Il MaREF, giunto alla sua V edizione, fornisce le competenze, gli schemi concettuali e le metodologie di analisi finalizzate alla valorizzazione dei patrimoni immobiliari in termini di creazione di valore. MaREF esprime una sintesi avanzata non solo delle conoscenze finanziarie affrontate nelle recenti elaborazioni teoriche e applicative, ma anche dell evoluzione del Real Estate Development nei diversi contesti istituzionali (imprese, investitori, società specialistiche di sviluppo immobiliare). Il progetto formativo si focalizza sull intera filiera immobiliare analizzandone i modelli di business, l organizzazione istituzionale, l acquisizione e il trasferimento di patrimonio immobiliare, la gestione e la valorizzazione finanziaria dei patrimoni immobiliari. Le competenze in questa filiera colgono da una parte le problematiche di gestione immobiliare delle imprese e delle Istituzioni di sviluppo immobiliare, dall altra quelle connesse con la pianificazione urbanistica e territoriale. Il Master, affronta alcuni emergenti problemi a forte valenza istituzionale come l housing sociale e il federalismo demaniale. L ampiezza e la varietà dei contenuti applicativi, gli approfondimenti teorici, valutativi e metodologici, caratterizzanti l architettura del progetto didattico, offrono ai partecipanti un estesa gamma di sbocchi professionali. L impostazione didattica tende, oltre a trasmettere conoscenze tecniche e metodologie di valutazione, a sviluppare capacità decisionali e di problem solving, di progettazione e comportamentali (comunicazione, negoziazione, motivazione, leadership).

4 Indice Il Progetto 06 Sbocchi Professionali 07 Il Corso 08 I Corsi Introduttivi 09 Corsi Core 12 Profili di Specializzazione 16 Organizzazione e Faculty 17 Partnership 20 Project Work 21 I Partner delle Precedenti Edizioni 22 Ammissione 23 Perché MaREF 27 Piattaforma E-Learning 28 Servizi 29 Dove Siamo 31 4

5 IL PROGETTO FORMATIVO SI FOCALIZZA SULL INTERA FILIERA IMMOBILIARE ANALIZZANDONE I MODELLI DI BUSINESS, L ORGANIZZAZIONE ISTITUZIONALE, L ACQUISIZIONE E IL TRASFERIMENTO DI PATRIMONIO IMMOBILIARE, LA GESTIONE E LA VALORIZZAZIONE FINANZIARIA DEI PATRIMONI IMMOBILIARI.

6 Il Progetto Istituito nel 2008 dalla LUISS Business School in partnership con Feidos, MaREF è stato trasformato in Master Universitario di II livello. Master Universitario di II Livello p Il progetto formativo è orientato a formare le diverse figure professionali nell ambito della filiera del Real Estate, con un focus sul Real Estate Finance. Oltre alla propria faculty, il MaREF si avvale dei docenti della LUISS Guido Carli e di una rete di partnership con le principali imprese e Istituzioni del settore immobiliare che assicurano l allineamento dei programmi all evoluzione degli studi e alle esigenze di mercato del lavoro nel Real Estate. Il corso è destinato a giovani in possesso di una laurea magistrale - o vecchio ordinamento - con particolare riferimento ai laureati in economia, giurisprudenza ingegneria e architettura, interessati ad intraprendere un percorso di carriera nelle imprese e nelle istituzioni della filiera immobiliare. 6

7 Sbocchi Professionali Il progetto formativo MaREF offre l opportunità di numerosi sbocchi professionali: OPERATORI DI CREDITO SOCIETÀ DI SVILUPPO IMMOBILIARE E DI INVESTIMENTO AREE IMMOBILIARI DEI GRUPPI INDUSTRIALI SOCIETÀ DI ADVISORY E DI SERVIZI DI CONSULENZA OPERANTI IN AMBITO IMMOBILIARE ENTI PUBBLICI E PREVIDENZIALI GRANDI CORPORATE USERS SGR IMMOBILIARI ISTITUZIONI COINVOLTE IN POLICY NEL SETTORE IMMOBILIARE (HOUSING SOCIALE, FEDERALISMO DEMANIALE) Nello specifico il programma affianca, oltre ad una formazione di base (Corsi Core), l opportunità di sviluppare una specializzazione del proprio percorso formativo, proponendo due profili di specializzazione: REAL ESTATE FINANCE REAL ESTATE DEVELOPMENT 7

8 Il Corso Il MaREF ha una durata di 12 mesi, con un programma formativo costituito da attività didattiche (corsi introduttivi, corsi core, corsi elettivi, esercitazioni, conferenze e testimonianze, English Professional Skills), Project Work e Master Thesis per un totale di 60 crediti formativi universitari Ore Didattica Corsi Introduttivi Corsi Core CFU TOTALI Articolazione del corso e programma didattico p Il corso si articola in 420 ore di didattica equamente suddivise tra lezioni frontali ed esercitazioni in laboratorio. I metodi di insegnamento utilizzati sono disegnati per sviluppare skills di problem-solving, creatività, comunicazione, motivazione e negoziazione, così come l abilità di decision-making. ATTIVITÀ CFU Didattica, Laboratorio 42 e Testimonianze aziendali English Professional Skills 3 Project Work 12 Master Thesis 3 Totale 60 Inoltre, per stimolare il continuo confronto con il mercato sono previsti cicli di conferenze con operatori del settore (professionisti, manager ed imprenditori - dal settore delle costruzioni a quello bancario, dai fondi immobiliari alle Property Company, etc.) con l intento di rappresentare tutte le aree e le figure che compongono la filiera immobiliare. Il programma è costituito da 4 corsi introduttivi, 8 corsi core e dai corsi elettivi caratterizzanti il profilo prescelto (Real Estate Finance e Real Estate Development) per un totale di 42 crediti, a cui vanno aggiunti 3 crediti per il corso di English Professional Skills. Il corso si completa con il Project Work e la Master Thesis per un totale di 15 crediti. 8

9 I Corsi Introduttivi I corsi introduttivi hanno la funzione di fornire gli strumenti di base per affrontare con efficacia il corso nelle fasi successive, garantendo una base solida di competenze per frequentare proficuamente il programma formativo. I corsi si distinguono in: Economico-finanziari relativi allo studio dei fondamenti di finanza e contabilità; Tecnici per l approfondimento dei concetti e degli strumenti di analisi, sviluppo e gestione dei patrimoni immobiliari. CONTABILITÀ AZIENDALE E DI PROGETTO Come si analizza il bilancio L analisi di bilancio: le fasi, il significato e i limiti Le riclassificazioni per l analisi economico finanziaria Come si legge il bilancio L oggetto e il significato del bilancio d esercizio Il circuito delle operazioni di gestione e la dinamica finanziaria Il finanziamento L acquisizione dei fattori produttivi La vendita Dalla rappresentazione delle operazioni di gestione al bilancio Il principio della competenza economica Gli assestamenti per la determinazione del risultato di periodo La rappresentazione del capitale e del reddito La struttura e gli schemi di bilancio La disciplina giuridica del bilancio: nozioni di base Le riclassificazioni dello stato patrimoniale Le riclassificazioni del conto economico Il sistema degli indicatori di bilancio Gli indici di solidità Gli indici di liquidità Gli indici di redditività La rappresentazione del capitale e del reddito La struttura e gli schemi di bilancio La disciplina giuridica del bilancio: cenni Analisi del valore di un progetto Accounting di progetto Contabilità analitica e centri di costo Conto economico di progetto Criteri di valutazione dei progetti e delle commesse 9

10 Questo corso, affronta alcuni emergenti problemi a forte valenza istituzionale come l housing sociale e il federalismo demaniale.

11 I Corsi Introduttivi METODI QUANTITATIVI PER LE DECISIONI FINANZIARIE ELEMENTI DI DIRITTO COMMERCIALE URBANISTICA E PIANIFICAZIONE DEL TERRITORIO Operazioni finanziarie, leggi e regimi finanziari, regime finanziario dell'interesse semplice e dell'interesse composto Scindibilità delle leggi finanziarie e principio di equivalenza finanziaria, rendite certe, rimborsi e costituzione di capitali Valutazioni finanziarie - ammortamento di prestiti, le scelte tra investimenti in condizioni di certezza: criterio del TIR e del VAN La curva dei tassi di interesse, modelli per il controllo del rischio di tasso di interesse: introduzione alla teoria classica dell'immunizzazione finanziaria Richiami su ambienti computazionali: Excel, Matlab Problemi di matematica finanziaria da svolgere in ambiente Excel Laboratorio La finanza immobiliare nell ambito della disciplina codicistica dei diritti reali: diritto di proprietà, altri diritti reali di godimento, multiproprietà, diritti reali di garanzia, esecuzioni immobiliari Gli strumenti e le tecniche di negoziazione immobiliare: lettera di intenti, due diligence immobiliare, proposta irrevocabile, preliminare, opzione, contratto definitivo di compravendita I profili giuridici di finanza immobiliare ordinaria: società immobiliari (struttura finanziaria e corporate governance); mutui ipotecari, leasing, lease-back, project financing, project bond, venture capital e private equity; società di trasformazione urbana I profili giuridici di finanza immobiliare ordinaria e strutturata: tipologie. Cartolarizzazione immobiliare; fondi immobiliari pubblici e privati; spin-off immobiliare; real estate investment companies; società di investimento immobiliare quotate Urbanistica: variazioni di una definizione Le fonti per la conoscenza del territorio Elementi di cartografia: lettura e interpretazione delle carte. La cartografia tematica Riferimenti legislativi per il governo del territorio Gli strumenti per il governo del territorio: pianificazione territoriale generale e di settore Gli strumenti di governo del territorio: il piano regolatore, il piano strutturale, il piano operativo e le recenti declinazioni Il paesaggio nuovo protagonista: riferimenti culturali e la Convenzione europea del paesaggio (CEP) Il paesaggio nuovo protagonista: dall area vasta alla dimensione locale. Casi applicativi L urbanistica e i suoi limiti: vincoli e limitazioni d uso del territorio Elementi di analisi e valutazione della qualità urbana e territoriale Urbanistica e mercato immobiliare 11

12 Corsi Core I corsi core affronteranno le tematiche fondamentali della gestione delle operazioni immobiliari, con un focus privilegiato sugli aspetti e le technicalities di carattere economico-finanziario. Verranno affrontanti problemi di valutazione di progetti di investimento, di analisi della struttura finanziaria, delle fonti di finanziamento e del costo del capitale di investimenti immobiliari, del funzionamento dei mercati del capitale di rischio e del debito. Saranno, inoltre, trattati i temi del marketing immobiliare, gli elementi di fiscalità immobiliare ed il diritto commerciale. FINANZA AZIENDALE Valutazione di progetti Valutazione di due progetti alternativi Analisi di break-even Analisi si sensitività Valutazione dell azienda Il concetto di attualizzazione Valore attuale Valore Attuale Netto Calcolo dei flussi di cassa per la valutazione degli investimenti Il VAN di un investimento Valutazione della sostituzione di un impianto Analisi dei costi sommersi Costo annuo equivalente Analisi finanziaria degli investimenti nel settore real estate Rischio e Capital Budgeting La diversificazione e gli effetti sul costo del capitale Misurare il rischio sistematico Dal rischio al rendimento: la relazione del CAPM Struttura finanziaria Decisioni di finanziamento 12

13 Corsi Core DIRITTO URBANISTICO Introduzione al diritto urbanistico: genesi ed evoluzione del diritto urbanistico; diritto urbanistico e Costituzione Panoramica dei principali strumenti urbanistici: Strumenti di Pianificazione territoriale Rapporti tra disciplina urbanistica e tutela paesaggistica ed ambientale Regime giuridico degli interventi edilizi: strumenti di analisi strategica nelle operazioni di sviluppo immobiliare REAL ESTATE FINANCE I fondi immobiliari Cosa è un fondo immobiliare: definizione Classificazione dei fondi immobiliari per tipologia: a raccolta di capitali, ad apporto (pubblico/privato) e misti; fondi chiusi/semichiusi Classificazione dei fondi immobiliari per investitori (retail, riservati ad investitori qualificati) I soggetti coinvolti nella gestione del fondo La SGR Le autorità di vigilanza Banca Depositaria Esperto Indipendente Intermediario Finanziario Property Manager, Facility Manager, Project Manager Organi di governance del fondo immobiliare Andamento e prospettive dell industria dei fondi immobiliari Regole di informazione finanziaria, calcolo del valore della quota e misure di rendimento dei fondi immobiliari I principali fondi immobiliari quotati: confronto sulle politiche di investimento e sulle performance La quotazione in borsa dei fondi immobiliari Le OPA. Le possibili cause alla base della valutazione a sconto dei fondi quotati 13

14 Corsi Core Elementi di Fiscalità Immobiliare Finanza immobiliare Gestione collettiva del risparmio nel real estate ed immobiliari quotate: profili regolamentari e fiscali I Fondi comuni di investimento immobiliare: regimi di efficienza fiscale Fondi immobiliari, fondi di fondi e SII SIIQ Società di investimento immobiliare quotate: disciplina fiscale e regolamentare Enti territoriali ed edilizia sociale: sistema integrato di fondi, SIIQ, leaseback e project financing Lease-back: interessi impliciti e ammortamento Fiscalità immobiliare Imposte dirette delle imprese immobiliari Gli immobili negli IAS/IFRS Operazioni straordinarie di imprese immobiliari Rivalutazione degli immobili IVA e imposte d'atto sulle operazioni immobiliari Abuso del diritto ed accertamento immobiliare PROPERTY AND PROJECT MANAGEMENT Property Management Strategia di amministrazione Missione della gestione immobiliare Processi e ruoli della gestione immobiliare Ciclo attivo e controlling Ciclo passivo e controlling Miglioramento della performance Processi e strumenti operativi della gestione immobiliare Gestione del rapporto con i conduttori e reportistica di un portafoglio Gestione integrata dei portafogli Valorizzazione degli asset immobiliari e regolarizzazione delle basi documentali Sistemi informativi per il property management Project Management Evoluzione e caratteristiche del Project Management nei paesi evoluti; definizione e compiti del Project Manager; le fasi principali del progetto, nozioni generali per l apertura e la gestione di un progetto Strategie di progetto: individuazione degli obiettivi, delle fasi e delle gerarchie di progetto, analisi del budget di commessa, analisi dei rischi, individuazione del gruppo di lavoro, definizione e utilizzo delle procedure operative Pianificazione e controllo del progetto: diagramma di Gantt, impostazione WBS, Milestones, legami logici, percorso critico, ilmetodo PERT; verifica stato di avanzamento progetto; controllo tempi; controllo costi Il Project Management nella fase di progettazione e verifica della progettazione; il Project Management nella fase di affidamento dei lavori. Il Construction Management in fase di realizzazione dei lavori; il Project Management nelle Due Diligence Immobiliari L assistenza legale nel Project Management: i processi di selezione delle Imprese; la valutazione delle offerte e l assistenza nella negoziazione; la gestione del rapporto con le Imprese; l assistenza alla stipula per la cessione e l acquisizione dell immobile nelle Due Diligence Il regime delle immobiliari non operative Fiscalità edilizia e urbanistica Amministrazione dei patrimoni: trust, atti di destinazione, mandato fiduciario, holding familiari 14

15 Corsi Core Project Finance Business Planning Real Estate Marketing And Advisoring Inquadramento concettuale e metodologico Introduzione e cenni storici Architettura di un operazione Analisi delle fasi e degli attori di un operazione di finanza di progetto Quadro normativo di riferimento Operazioni off balance sheet Progetto e bando di gara Valutazione e criteri di ammissione Programmazione PA Promotore e procedura di gara Introduzione al business plan Il finanziamento dei progetti di investimento nel settore immobiliare Stratturazione di un business plan di un operazione immobiliare IT system per la gestione strumentale degli immobili Gestione e ottimazione emergenza e space planning Laboratorio Preparazione di un Information Memorandum Panoramica sugli strumenti di marketing immobiliare Redazione di un piano di marketing: come acquisire/vendere proprieta immobiliari nel mercato italiano Presentazione di un information memorandum e analisi di mercato. Valutazione degli immobili oggetto dell info memo Presentazione delle valutazioni immobiliari e dell offerta complessiva per gli immobili oggetto dell info memo Valorizzazione immobiliare Security package e risk management Contratti di progetto, contratto di finanziamento e garanzie Evoluzione dei rischi Gestione operativa dei rischi Rating e pricing di un finanziamento Modello finanziario Definizione Analisi di convenienza economica Analisi di sostenibilità finanziaria Definizione della struttura finanziaria Focus A: Federalismo Demaniale Focus B: Social Housing 15

16 Profili di Specializzazione REAL ESTATE FINANCE REAL ESTATE DEVELOPMENT Finanza Immobiliare avanzata Nozioni di financial modelling Asset management Risk management nelle operazioni immobiliari Laboratorio Operazioni di Real Estate Development Ruolo del Developer nel Real Estate Reperimento investitori Analisi strumenti del Developer Valutazione Finanziaria finalizzata al rapporto costi/ricavi del progetto Analisi principali indicatori di valori Due Diligence Finanziaria Disciplina della Due Diligence Finanziaria Analisi dei fondi immobiliari Soggetti coinvolti Processi di Due Diligence Laboratorio Applicazioni dell analisi costi e ricavi Laboratorio Due Diligence Tecnica e Ambientale Analisi dei processi di Due diligenze Analisi di casi di Due diligence nel settore Real Estate Laboratorio 16

17 Organizzazione e Faculty DIRETTORE Raffaele Oriani Associato di Corporate Finance presso il Dipartimento di Impresa e Management LUISS Guido Carli e Responsabile dell Area Finanza Aziendale della LUISS Business School. Ha conseguito il Dottorato in Direzione Aziendale presso l Università di Bologna ed è stato Visiting scholar presso la University of California at Berkeley. È autore di numerose pubblicazioni sul tema della valutazione e del finanziamento dell innovazione tecnologica e della finanza aziendale COORDINATORE Enzo Peruffo Assistant Professor in Management presso il Dipartimento di Impresa e Management dell'università LUISS Guido Carli. Ha conseguito il Dottorato in Finanza di Progetto presso l'università LUISS Guido Carli Guido Carli ed è stato Visiting Scholar presso l INSEAD. I suoi interessi di ricerca riguardano il project financing, e la relazione tra corporate strategy e corporate governance. COMITATO SCIENTIFICO Il comitato scientifico è costituito dal direttore del master e da: Franco Fontana Direttore LUISS Business School e Ordinario di Strategie e di Economia e Gestione delle Imprese LUISS Guido Carli Giorgio di Giorgio Ordinario di Analisi Macroeconomica dei Mercati Monetari e Finanziari, Direttore del Dipartimento di Economia e Finanza LUISS Guido Carli Matteo G. Caroli Ordinario di Economia e Gestione delle Imprese Internazionali, Vice Preside Facoltà di Economia LUISS Guido Carli Paolo Boccardelli Ordinario di Economia e Gestione delle Imprese LUISS Guido Carli STEERING COMMITTEE Giovanni Camerani Vicepresidente Assoimmobiliare Massimo Caputi Consigliere Delegato Idea Fimit SGR Leo Civelli Amministratore Delegato REAG Europe Alessandra Patera Amministratore Delegato Feidos Gualtiero Tamburini Presidente Assoimmobiliare 17

18 Organizzazione e Faculty FACULTY Marco Albi Marini Coordinatore Settore Architectural Project Design Ingenium Real Estate Antonio Annibali Ordinario Matematica per le Decisioni Economiche Finanziarie e Assicurative Sapienza Università di Roma, Docente LUISS Business School Mirko Annibali Cassa Depositi e Prestiti SGR Ofer Arbib Director Colliers Elitrade Mara Elettra Balboni Direttore Generale Sansedoni Alessandro Belli Responsabile Team di Gestione Fabrica Immobiliare Claudia Bisignani Vice President, Jones Lang LaSalle Hotels Silvano Boatto Responsible for the Investment Division for Central & Southern Italy Reag Stefano Bozzi Docente di Finanza Aziendale LUISS Guido Carli Roberto Busso Amministratore Delegato Gruppo Reag Ecomag Real Property Service Gaetano Casertano Docente di Finanza Immobiliare LUISS Guido Carli Paolo Crisafi Segretario Generale Assoimmobiliare Silvio De Michieli Vitturi Strategic Advisor Gruppo Reag Valentina Delli Santi Real Estate Manager NCTM Studio Legale Associato 18 Sebastiano Diletti Direttore Tecnico Abaco Servizi Srl Vincenzo Donativi Docente Diritto Commerciale LUISS Guido Carli Antonino Errigo Managing Director Feidos Emanuele Espositi Partner Legance Studio Legale Associato Alberto Giampieri Partner Legance Studio Legale Associato Stefano Giardini Investment and Advisory Manager Feidos Giulia Longo Managing Director Colliers Elitrade Nicola Martinelli Amministratore Unico EFM Federico Merola Direttore Generale ANCE Marco Micocci Ordinario Matematica Finanziaria Università degli Studi di Cagliari, Docente LUISS Business School Sabrina Morelli Partner Studio Legale Morelli Alessandro Musaio Ordinario di Economia Aziendale LUISS Guido Carli Kevin O'Connor Global Investigation & Compliance Navigant Consulting Alberto Panfilo Direttore Operativo Europa Gestioni Immobiliari Gruppo Poste Italiane Massimo Pecorari Amministratore Delegato Unicredit Infrastrutture Ermanno Pievani Direttore Sviluppo Dedalo Esco Spa Osvlado Rigamonti Direttore Generale Gruppo Reag Piercarlo Rolando Managing Director Presidente Service Station & Automotive Reag 4 Loans Emiliano Russo Chief Legal Officer Beni Stabili Gestioni SGR Federica Saccani Senior Director Building Consultancy Paolo Scordino Amministratore Delegato Zero SGR Simone Spreafico Technical Manager Gruppo Reag Marco Tamino Presidente INGENIUM Real Estate Elio Trusiani Ricercatore Dipartimento di Pianificazione Territoriale e Urbanistica Sapienza Università di Roma Luca Turco Responsabile Business Development Fimit Sgr Andrea Valenti Director Wealth Management UBS Italia Spa Pietro A. Valentino Docente Economia Urbana Sapienza Università di Roma Carlo Vanini Partner, Capital Markets Group Cushman & Wakefield LLP Elena Vistarini Partner Deloitte Financial Advisory Services

19 L impostazione didattica tende, oltre a trasmettere conoscenze tecniche e metodologie di valutazione, a sviluppare capacità decisionali e di problem solving, di progettazione e comportamentali (comunicazione, negoziazione, motivazione, leadership).

20 Partnership L allievo iscritto al MaREF potrà beneficiare della formula LUISS, che si basa da anni su una profonda integrazione con il sistema delle imprese e delle Istituzioni che operano nel settore. OSPITANO GLI ALLIEVI NEL PERIODO DI PROJECT WORK PARTECIPANO ALL ATTIVITÀ DIDATTICA ATTRAVERSO TESTIMONIANZE AZIENDALI E CASE STUDY PRESTANO SUPPORTO FINANZIARIO AGLI ALLIEVI MEDIANTE L EROGAZIONE DI BORSE DI STUDIO Nelle precedenti edizioni hanno concesso borse di studio: COLLIERS INTERNATIONAL, FABRICA IMMOBILIARE, FEIDOS, FIMIT SGR, INGENIUM REAL ESTATE, MONTE PASCHI ASSET MANAGEMENT SGR, PIRELLI RE, REAG, SANSEDONI, ZERO SGR Per consultare l elenco aggiornato delle borse di studio con i relativi bandi per l edizione si prega di consultare il sito: 20

21 Project Work Nella fase finale del corso gli allievi partecipano ad un attività di project work o di learning project presso aziende ed istituzioni operanti nel settore del real estate. Il candidato, al termine del project work, dovrà completare due progetti formativi: progetto di business e progetto funzionale. Il progetto di business offre agli allievi MaREF la possibilità di affrontare problematiche strategiche per le aziende o istituzioni in cui viene attivato, quali ad esempio lo studio di programmi di gestione o sviluppo industriale e finanziario di patrimoni immobiliari. L obiettivo didattico di tale progetto è di favorire la formazione di una prospettiva strategica e interfunzionale, attraverso la risoluzione di problemi caratterizzanti le diverse dimensioni del real estate. Il progetto funzionale concerne lo studio e la progettazione di sistemi gestionali in una determinata area aziendale, con l obiettivo di favorire l approfondimento e la specializzazione in alcune rilevanti problematiche funzionali (Finanza, Marketing, Operations, Project Management, Organizzazione e Personale, Legale, Fiscale ecc.) e di acquisire modalità e tecniche operative caratteristiche di funzioni specifiche. Prova Finale p Il corso si completa con la realizzazione di una master thesis, come risultato dei progetti di business e funzionali realizzati, che verrà discussa alla chiusura del corso. 21

22 I Partner delle Precedenti Edizioni ANAS SPA ANCE BANCA LEONARDO BENI STABILI GESTIONI SGR CB RICHARD ELLIS COLLIERS INTERNATIONAL CUSHMAN & WAKEFIELD LLP DELOITTE FINANCIAL ADVISORY SERVICE DPLEX EFM ERNST&YOUNG FABRICA IMMOBILIARE FEIDOS FIMIT SGR GABETTI HOLDING GRUPPO LEONARDO CALTAGIRONE IGD GLOBAL SGR INGENIUM REAL ESTATE INPDAP ITALIA TURISMO JONES LANG LA SALLE LAMARO APPALTI LEGANCE STUDIO LEGALE ASSOCIATO MONTE PASCHI ASSET MANAGEMENT SGR NCTM STUDIO LEGALE ASSOCIATO PRELIOS SPA REAG SANSEDONI SBS SAVING & IMPROVEMENT MANAGEMENT STUDIO LEGALE MORELLI UNICREDIT MEDIOCREDITO CENTRALE ZERO SGR 22

23 Ammissione La selezione è diretta a verificare il possesso da parte dei candidati delle competenze e delle attitudini fondamentali per accedere al programma. BUONA CONOSCENZA DELLA LINGUA INGLESE VOTAZIONE NON INFERIORE A 100/110 DIPLOMA DI LAUREA MAGISTRALE O VECCHIO ORDINAMENTO REQUISITI FONDAMENTALI Il numero degli iscritti al corso è programmato e l ammissione alle selezioni è subordinata al possesso dei seguenti requisiti: TEST ATTITUDINALE A RISPOSTA MULTIPLA SOSTITUIBILE DA CERTIFICATO GMAT PROVA SCRITTA IN LINGUA INGLESE COLLOQUIO MOTIVAZIONALE PROCESSO DI SELEZIONE Scadenze e Documentazione p I candidati devono inviare la documentazione per l ammissione alla prova di selezione entro 5 giorni lavorativi antecedenti la data di selezione. Per consultare l elenco definitivo delle giornate di selezione si prega consultare il sito: 23

24 Ammissione DOCUMENTAZIONE La documentazione richiesta per accedere al processo di selezione è la seguente: Domanda di ammissione compilata nell apposito modulo Copia documento d identità Due foto formato tessera 1 foto tessera in formato digitale Certificato di laurea con esami e voti Curriculum Vitae Eventuale certificazione dell esperienza lavorativa da parte del datore di lavoro Eventuale certificazione delle conoscenze linguistiche Eventuale certificazione GMAT Eventuale domanda dell azienda promotrice Versamento della quota di accesso alle selezioni pari a 105 Euro QUOTA La quota d iscrizione al corso è pari a Euro da corrispondere in 3 rate da Euro 4.600: I rata alla conferma dell ammissione II rata entro il 30/06/2013 III rata entro il 30/11/2013 MODALITÀ DI PAGAMENTO Il versamento delle rate e della quota di accesso alle selezioni può essere perfezionato tramite invio/consegna all Ufficio Amministrativo della LUISS Guido Carli (Viale Pola, 12 - Roma) con: Assegno circolare non trasferibile intestato a LUISS Guido Carli Ricevuta del versamento effettuato sul Conto Corrente Postale n intestato a LUISS Guido Carli - LUISS Business School - Viale Pola, Roma Ricevuta comprovante l avvenuto Bonifico Bancario intestato a: LUISS Guido Carli - Divisione LUISS Business School - c/c ABI CAB DIPENDENZA ENTE IBAN IT17H BIC/SWIFT UNCRITM1C27, ACRONIMO CLIENTE n. agenzia dipend Viale Gorizia, Roma. Al momento del versamento, si raccomanda di specificare come causale MaREF. ASSISTENZA FINANZIARIA Sono previste borse di studio a totale o parziale copertura delle spese di iscrizione. Le borse di studio sono offerte dalle aziende partner che avranno la possibilità di partecipare alla selezione dei candidati. I candidati, inoltre, possono: Ricercare il finanziamento presso l azienda per la quale lavorano o prevedono di lavorare (azienda promotrice) Accedere a prestiti agevolati concessi da alcuni aziende di credito, sulla base di convenzioni quadro stipulate dalla LUISS Guido Carli; Usufruire della convenzione Banca Marche - Prestito d'onore "Magna Charta"; Usufruire del prestito Bridge di Banca Intesa Sanpaolo. Diversi operatori del settore hanno già mostrato interesse per la concessione di project work e borse di studio. Per ulteriori informazioni, consulta la pagina: borsedistudio 24

25 L ampiezza e la varietà dei contenuti applicativi, gli approfondimenti teorici, valutativi e metodologici, caratterizzanti l architettura del progetto didattico, offrono ai partecipanti un estesa gamma di sbocchi professionali.

26 Il progetto formativo si focalizza sull intera filiera immobiliare analizzandone i modelli di business, l organizzazione istituzionale, l acquisizione e il trasferimento di patrimonio immobiliare, la gestione e la valorizzazione finanziaria dei patrimoni immobiliari.

27 Perché MaREF IL NETWORK AZIENDE Giulia LONGO Managing Director Colliers Elitrade Professionalità e competenze specifiche sono i requisiti fondamentali per rispondere alla crescente domanda da parte del settore immobiliare di esperti con una solida preparazione economica, finanziaria e tecnica. Per questo motivo, programmi di studio come il Master in Real Estate Finance sono una certezza su cui aziende leader del settore come la nostra devono poter contare ed un punto di forza per la formazione di nuovi manager. Federica SACCANI Director Building Consultancy CB Richard Ellis L esperienza didattica alla LUISS è un grande contributo per avvicinare il mondo lavorativo all Università. Essa si rileva fondamentale non solo per capire come gli studenti si preparano, ma anche come dovranno essere accolti al momento del loro ingresso nel mondo del lavoro. Alberto PANFILO Direttore Operativo Europa Gestioni Immobiliari Poste Italiane Trasferire l esperienza a chi si accinge al mondo del lavoro è sempre entusiasmante. Il MaREF ne offre l occasione, al docente che la mette a disposizione e al discente che puòfarla sua, all interno di un laboratorio dove gli elementi del business quotidiano vengono portati in aula e messi al servizio della didattica. Ringrazio la LUISS Business School per averci consentito di fare questa esperienza di vita. IL NETWORK ALUNNI Maria Luisa Conti Colliers Elitrade Il motivo per cui ho deciso di frequentare il MaREF è la necessità di approfondire gli aspetti economico-finanziari legati al Real Estate. Il percorso formativo offerto dalla LUISS Business School mi ha permesso di valorizzare le mie competenze tecnico-scientifiche precedentemente acquisite ed avere una visione globale di un settore che offre interessanti prospettive di crescita per figure professionali giovani e dinamiche. Antonio Leonardo Fiorentino Feidos Dopo una laurea in architettura, un master in gestione integrata dei patrimoni immobiliari e quasi tre anni di consulenza nell industria del Real Estate, ho avvertito l esigenza di rimettermi in gioco con l obiettivo di consolidare l esperienza pregressa ed integrare il background professionale tecnico, attraverso l approfondimento degli aspetti economico-finanziari e giuridico-legali legati al mattone. Il MaREF è stato in grado di rispondere in pieno alle mie esigenze e a distanza di due anni posso ritenere vincente la scelta di un percorso formativo dalla forte impronta manageriale - progettato sia per neofiti, che per professionisti junior del settore - in grado di offrire valide prospettive di crescita e sviluppo professionale anche attraverso la creazione di un network relazionale tra compagni di corso, professori ed esperti del settore. Sandro Ventura Associate UniCredit Markets & Investment Banking - Project and Commodity Finance Partecipare alla seconda edizione del Master in Real Estate Finance mi ha concesso l opportunità di ampliare significativamente le conoscenze tecnico-economico-finanziarie acquisite durante il mio percorso di laurea. Ho imparato a confrontarmi e ad affrontare al meglio le complessità, sviluppando capacità di problem solving, di leadership e relazionali, al giorno d'oggi indispensabili per affrontare al meglio il mondo lavorativo. Il know how acquisito e i tanti contatti allacciati con docenti, colleghi e con i principali players del mercato immobiliare e finanziario sono un chiaro segnale di distinzione per chi, come me, ha intrapreso un percorso nel settore dell investment banking. 27

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, SANITÀ E NON

Dettagli

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter 2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE Main Supporter MASTER IN EXPORT MANAGEMENT (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE (II Edizione) 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI

Dettagli

CenTer - SCHEDA DOCUMENTO

CenTer - SCHEDA DOCUMENTO CenTer - SCHEDA DOCUMENTO N 2467 TIPO DI DOCUMENTO: PROGRAMMA CORSO DI FORMAZIONE TIPOLOGIA CORSO: Corso universitario TIPO DI CORSO: Master di 1 Livello TITOLO: Gestione Integrata dei Patrimoni Immobiliari

Dettagli

MEMIT. Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture. X Edizione. Università Commerciale.

MEMIT. Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture. X Edizione. Università Commerciale. Università Commerciale Luigi Bocconi Graduate School MEMIT Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture X Edizione 2013-2014 MEMIT Master in Economia e management

Dettagli

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT IT GOVERNANCE & MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di vita, imprenditorialità.

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE D.R. n.1035/2015 Università degli Studi Internazionali di Roma - UNINT In collaborazione con CONFAPI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

Dettagli

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT edizione 2015 Foto di Benedetta Pitscheider Se il tuo futuro è lo spettacolo, il tuo presente è il Master in Performing Arts Management in collaborazione con OSMOSI

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA Bando di ammissione al Master di II livello in BIM-BASED CONSTRUCTION PROJECT MANAGEMENT (VISUAL PM) ANNO ACCADEMICO 2014/2015 Ai sensi del comma 9 dell art. 7 del D.M. 270/99 e del Regolamento d Ateneo

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1339 Prot. n 13549 Data 29.04.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Master in 2013 10a edizione 18 febbraio 2013 MANAGEMENT internazionale Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Durata

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO Anno Accademico 2014 2015 X Edizione MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI In collaborazione con Federazione Relazioni Pubbliche Italiana DIRETTORE: Prof. Gennaro Iasevoli

Dettagli

MASTER di I livello in Banking and Financial Services Management

MASTER di I livello in Banking and Financial Services Management MASTER di I livello in Banking and Financial Services Management Il Master universitario di 1 livello Banking and Financial Services Management è nato dall accordo tra la Scuola di Amministrazione Aziendale

Dettagli

Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT

Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT Con esame ufficiale di certificazione ITIL V3 Foundation INTRODUZIONE Un numero crescente di organizzazioni appartenenti ai più diversi settori produttivi

Dettagli

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 Presentazione L'Università Ca' Foscari Venezia e l'escp Europe hanno ideato il Doppio Master universitario in Management

Dettagli

Nicola Romito. Esperienza. Presidente presso Power Capital nicola.romito@hotmail.it

Nicola Romito. Esperienza. Presidente presso Power Capital nicola.romito@hotmail.it Nicola Romito Presidente presso Power Capital nicola.romito@hotmail.it Esperienza Presidente at Power Capital aprile 2013 - Presente (1 anno 4 mesi) * Consulenza per gli investimenti, gestione di portafoglio

Dettagli

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 201/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Art. 1 - Attivazione e scopo del Master 1 E' attivato per l'a.a. 201/2015 presso l'università

Dettagli

I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI

I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI ALBERTO AGAZZI GENERALI IMMOBILIARE ITALIA Alberto Agazzi è nato a Milano il 18/06/1977 ed laureato in Ingegneria Edile presso il Politecnico

Dettagli

MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE -

MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE - UNIVERSITÀ TELEMATICA LEONARDO DA VINCI A.A 2012/2013 MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE - Direttore Prof. Massimo Sargiacomo Università G. d Annunzio

Dettagli

Master di I livello In PROJECT MANAGEMENT. (1500 h 60 CFU) Anno Accademico 2014/2015 I edizione I sessione

Master di I livello In PROJECT MANAGEMENT. (1500 h 60 CFU) Anno Accademico 2014/2015 I edizione I sessione Master di I livello In PROJECT MANAGEMENT (1500 h 60 CFU) Anno Accademico 2014/2015 I edizione I sessione Art. 1 ATTIVAZIONE L Università degli Studi Niccolò Cusano Telematica Roma attiva il Master di

Dettagli

Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016

Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016 Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016 Art. 1 - Attivazione Master di II livello L Istituto di MANAGEMENT ha attivato presso la Scuola Superiore Sant Anna di Pisa, ai sensi dell art. 3 dello

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 2185 Prot. n 25890 Data 30.06.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 Il Master MEA Management dell Energia e dell Ambiente è organizzato dall Università degli Studi Guglielmo Marconi

Dettagli

Indice. La Missione 3. La Storia 4. I Valori 5. I Clienti 7. I Numeri 8. I Servizi 10

Indice. La Missione 3. La Storia 4. I Valori 5. I Clienti 7. I Numeri 8. I Servizi 10 Indice La Missione 3 La Storia 4 I Valori 5 I Clienti 7 I Numeri 8 I Servizi 10 La Missione REVALO: un partner operativo insostituibile sul territorio. REVALO ha come scopo il mantenimento e l incremento

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE

MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE Master MES - Management of Education and School 4 a EDIZIONE APRILE 2015 - NOVEMBRE 2016 partner MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT

Dettagli

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE Master di I livello in MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE In Sigla Master 74 Anno Accademico 2009/2010 (1500 ore 60 CFU) TITOLO Management nelle organizzazioni sanitarie FINALITÀ Con la locuzione

Dettagli

Master Universitario di I livello

Master Universitario di I livello Master Universitario di I livello In Obiettivi e sbocchi professionali: Il nostro obiettivo è quello di fornire ai partecipanti, gli strumenti adatti per gestire con efficacia progetti nel settore delle

Dettagli

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Livello: I CFU: 60 MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Direttore del corso: Comitato Scientifico: Cognome Nome Qualifica SSD Università/Facoltà/ Dipartimento Roveda Alberto Ric.

Dettagli

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di

Dettagli

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria di UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria Master di I livello in Manager delle imprese sociali e delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale Indirizzi: - Manager delle Imprese

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Università degli Studi di Roma Tor Vergata DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E FINANZA MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ECONOMIA DELLA CULTURA: POLITICHE, GOVERNO E GESTIONE modalità didattica mista presenza/distanza

Dettagli

Curriculum Vitae Paolo Degl Innocenti

Curriculum Vitae Paolo Degl Innocenti INFORMAZIONI PERSONALI Paolo Degl Innocenti POSIZIONE RICOPERTA Responsabile di U.O. Agenzia del Demanio ESPERIENZA PROFESSIONALE Dal 1/7/2012 7/2006-6/2012 11/2005-7/2006 4/2004-10/2005 Responsabile Servizi

Dettagli

R E A L E S T A T E G R U P P O R I G A M O N T I. C O M

R E A L E S T A T E G R U P P O R I G A M O N T I. C O M REAL ESTATE GRUPPORIGAMONTI.COM 2 Rigamonti Real Estate La scelta giusta è l inizio di un buon risultato Rigamonti Founders Rigamonti REAL ESTATE Società consolidata nel mercato immobiliare, con più di

Dettagli

EREF. Executive Real Estate Finance VI EDIZIONE. per uno sviluppo immobiliare sostenibile

EREF. Executive Real Estate Finance VI EDIZIONE. per uno sviluppo immobiliare sostenibile EREF Executive Real Estate Finance per uno sviluppo immobiliare sostenibile NUOVA STRUTTURA MODULARE VI EDIZIONE 2015-2016 / ROMA n IDEE, STRATEGIE E STRUMENTI OPERATIVI. QUESTE SONO LE PAROLE CHIAVE SU

Dettagli

Real Consultant Srl Company Profile

Real Consultant Srl Company Profile Ooooo Real Consultant Srl Company Profile a company Regulated by RICS (The Royal Institution of Chartered Surveyors) Aprile, 2013 Indice REAL CONSULTANT - COMPANY PROFILE REAL CONSULTANT IL NOSTRO PROFILO

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1115 Prot. n 8165 Data 23.04.2009 Titolo III Classe V UOR Post Laurea - Master VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004,

Dettagli

EREF. Executive Real Estate Finance V EDIZIONE. per uno sviluppo immobiliare sostenibile

EREF. Executive Real Estate Finance V EDIZIONE. per uno sviluppo immobiliare sostenibile EREF Executive Real Estate Finance per uno sviluppo immobiliare sostenibile V EDIZIONE 2014-2015 / ROMA n TRASMETTERE LE PROPRIE CONOSCENZE E CONDIVIDERE LE ESPERIENZE. È QUESTO L APPROCCIO DI EREF. COSTRUTTIVO,

Dettagli

Gianluca Nardone curriculum vitae 12 luglio 2013. 0. Profilo Sintetico... 2. I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)...

Gianluca Nardone curriculum vitae 12 luglio 2013. 0. Profilo Sintetico... 2. I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)... INDICE 0. Profilo Sintetico... 2 I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)... 3 II. Titoli scientifici o di progettazione (ultimi 5 anni)... 4 III. Titoli di formazione post- laurea... 6 IV.

Dettagli

1.Obiettivi. Il Master è, inoltre, finalizzato a:

1.Obiettivi. Il Master è, inoltre, finalizzato a: 1 1.Obiettivi Il master ha l obiettivo di favorire lo sviluppo delle competenze manageriali nelle Aziende Sanitarie e Ospedaliere, negli IRCCS, nei Policlinici e nelle strutture di cura private approfondendo,

Dettagli

Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica. Il Rettore

Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica. Il Rettore Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica Il Rettore Decreto n. 122549 (1147) Anno _2012 VISTO l art. 3, comma 9, del D.M. 22 ottobre 2004, n. 270

Dettagli

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015 THE FUND RAISING SCHOOL Calendario Corsi 2015 www.fundraisingschool.it LA PRIMA SCUOLA ITALIANA DI RACCOLTA FONDI Nata nel 1999 The Fund Raising School è la prima scuola di formazione italiana dedicata

Dettagli

SHORT MASTER: FROM ZERO TO HERO Dal project management al business modeling. settembre dicembre 2014 OBIETTIVI

SHORT MASTER: FROM ZERO TO HERO Dal project management al business modeling. settembre dicembre 2014 OBIETTIVI Organizzato da Impact Hub Rovereto in collaborazione con TrentunoTre con la supervisione scientifica di ISIPM SHORT MASTER: FROM ZERO TO HERO Dal project management al business modeling settembre dicembre

Dettagli

Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & E-COMMERCE GENNAIO-MARZO

Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & E-COMMERCE GENNAIO-MARZO Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & 2013 GENNAIO-MARZO 9 CORSI: MARKETING STRATEGY BRANDING & VIRAL-DNA CONTENT STRATEGY DESIGN & USABILITY WEB MARKETING CUSTOMER RELATIONSHIP MANAGEMENT SOCIAL

Dettagli

Gli immobili sono nel nostro DNA.

Gli immobili sono nel nostro DNA. Gli immobili sono nel nostro DNA. FBS Real Estate. Valutare gli immobili per rivalutarli. FBS Real Estate nasce nel 2006 a Milano, dove tuttora conserva la sede legale e direzionale. Nelle prime fasi,

Dettagli

*è stato invitato a partecipare; da confermare

*è stato invitato a partecipare; da confermare 1 *è stato invitato a partecipare; da confermare 8.30 Registrazione Partecipanti GIOVEDÌ 30 OTTOBRE - Mattina SESSIONE PLENARIA DI APERTURA (9.30-11.00) RILANCIARE IL MERCATO DELLA PA: STRATEGIE ED AZIONI

Dettagli

Destinazione: IRLANDA. art. 1 SOGGETTO PROPONENTE E OGGETTO. indice una selezione

Destinazione: IRLANDA. art. 1 SOGGETTO PROPONENTE E OGGETTO. indice una selezione AVVISO DI SELEZIONE PER L ATTUAZIONE DEL PROGRAMMA LEONARDO DA VINCI Progetto M.E.D. Progetto nr. LLP-LdV-PLM-11-IT-254 Titolo M.E.D. (N. LLPLink 2011-1-IT1-LEO02-01757) Destinazione: IRLANDA art. 1 SOGGETTO

Dettagli

Completezza funzionale KEY FACTORS Qualità del dato Semplicità d'uso e controllo Tecnologie all avanguardia e stabilità Integrabilità

Completezza funzionale KEY FACTORS Qualità del dato Semplicità d'uso e controllo Tecnologie all avanguardia e stabilità Integrabilità Armundia Group è un azienda specializzata nella progettazione e fornitura di soluzioni software e consulenza specialistica per i settori dell ICT bancario, finanziario ed assicurativo. Presente in Italia

Dettagli

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Inizio master: 26 ottobre 2015 chiusura selezioni: 01 ottobre 2015 La SESEF è una scuola di management, socia ASFOR, con 12 anni di esperienza, che svolge

Dettagli

GESTIONE DEI CONFLITTI AZIENDALI E DELLE RELAZIONI SINDACALI MASTER PART TIME. When you have to be right

GESTIONE DEI CONFLITTI AZIENDALI E DELLE RELAZIONI SINDACALI MASTER PART TIME. When you have to be right MASTER PART TIME GESTIONE DEI CONFLITTI AZIENDALI E DELLE RELAZIONI SINDACALI 2 0 1 4 TERZA EDIZIONE R E G G I O E M I L I A When you have to be right LA SCUOLA DI FORMAZIONE IPSOA La Scuola di Formazione

Dettagli

Pronti per la Voluntary Disclosure?

Pronti per la Voluntary Disclosure? Best Vision GROUP The Swiss hub in the financial business network Pronti per la Voluntary Disclosure? Hotel de la Paix, 21 aprile 2015, ore 18:00 Hotel Lugano Dante, 22 aprile 2015, ore 17:00 Best Vision

Dettagli

Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali

Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali 1 Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali CRISTIANA D AGOSTINI Milano, 17 maggio 2012 Il Gruppo Generali nel mondo 2 Oltre 60 paesi nel mondo in 5 continenti 65

Dettagli

BANDO PER L AMMISSIONE AL PERCORSO FORMATIVO PER TECNICO SUPERIORE PER L'APPROVVIGIONAMENTO ENERGETICO E LA COSTRUZIONE DI IMPIANTI

BANDO PER L AMMISSIONE AL PERCORSO FORMATIVO PER TECNICO SUPERIORE PER L'APPROVVIGIONAMENTO ENERGETICO E LA COSTRUZIONE DI IMPIANTI BANDO PER L AMMISSIONE AL PERCORSO FORMATIVO PER TECNICO SUPERIORE PER L'APPROVVIGIONAMENTO ENERGETICO E LA COSTRUZIONE DI IMPIANTI LA FONDAZIONE ISTITUTO TECNICO SUPERIORE PER L EFFICIENZA ENERGETICA

Dettagli

Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia

Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia NetworkNetwor erpreneurship Enterpreneu Network L Enterpreneurship Passion Leadership Istituzione indipendente per la formazione

Dettagli

Master 2009. Executive Master PMI e Competitività. Sviluppo, Internazionalizzazione, Transizione generazionale delle Piccole e Medie Imprese

Master 2009. Executive Master PMI e Competitività. Sviluppo, Internazionalizzazione, Transizione generazionale delle Piccole e Medie Imprese Master 2009 Executive Master PMI e Competitività Sviluppo, Internazionalizzazione, Transizione generazionale delle Piccole e Medie Imprese Master Universitario di primo livello, III edizione Marzo 2009

Dettagli

I laureati magistrali in Scienze Statistiche

I laureati magistrali in Scienze Statistiche http://www.safs.unifi.it I laureati magistrali in Scienze Statistiche I nostri testimonial Nota: la Laurea Magistrale in Statistica, Scienze Attuariali e Finanziarie è stata attivata nell a.a. 2012/2013

Dettagli

CONTRATTO CON LO STUDENTE A.A. 2014/2015

CONTRATTO CON LO STUDENTE A.A. 2014/2015 Si ricorda che alla domanda d iscrizione dovranno essere allegate 2 copie originali di questo contratto, tutte debitamente firmate dallo studente nelle parti indicate. CONTRATTO CON LO STUDENTE A.A. 2014/2015

Dettagli

*è stato invitato a partecipare; da confermare

*è stato invitato a partecipare; da confermare 1 8.30 Registrazione Partecipanti GIOVEDÌ 30 OTTOBRE Mattina SESSIONE PLENARIA DI APERTURA (9.30 11.00) RILANCIARE IL MERCATO DELLA PA: STRATEGIE ED AZIONI Il settore della PA è tra le priorità dell agenda

Dettagli

Master in Fundraising e Project Management

Master in Fundraising e Project Management Master in Fundraising e Project Management Il Master in Fundraising e Project Management, in collaborazione con l Università degli Studi di Roma Tor Vergata, è volto a formare esperti di raccolta fondi

Dettagli

Il master è in collaborazione con

Il master è in collaborazione con Il Master in Turismo Sostenibile e Responsabile - Imprenditorialità e Management ideato dal Centro Studi CTS, giunto alla XII edizione, in collaborazione con Scuola di Comunicazione IULM e AITR - Associazione

Dettagli

MANIFESTO DEGLI STUDI

MANIFESTO DEGLI STUDI UFFICIO ALTA FORMAZIONE ED ESAMI DI STATO MANIFESTO DEGLI STUDI MASTER DI II LIVELLO con modalità didattica multimediale, integrata e a distanza MANAGEMENT E DIRIGENZA NELLA SCUOLA (istituito ai sensi

Dettagli

Business Process Management

Business Process Management Corso di Certificazione in Business Process Management Progetto Didattico 2015 con la supervisione scientifica del Dipartimento di Informatica Università degli Studi di Torino Responsabile scientifico

Dettagli

Studio di retribuzione 2014

Studio di retribuzione 2014 Studio di retribuzione 2014 SALES & MARKETING Temporary & permanent recruitment www.pagepersonnel.it EDITORIALE Grazie ad una struttura costituita da 100 consulenti e 4 uffici in Italia, Page Personnel

Dettagli

SCHEDA REQUISITI PER LA QUALIFICAZIONE DEL CORSO PER GENERAL MANAGER DI IMPRESE DI RECUPERO CREDITI

SCHEDA REQUISITI PER LA QUALIFICAZIONE DEL CORSO PER GENERAL MANAGER DI IMPRESE DI RECUPERO CREDITI Viale di Val Fiorita, 90-00144 Roma Tel. 065915373 - Fax: 065915374 E-mail: corsi@cepas.it Sito internet: www.cepas.eu sigla: SH66 Pag. 1 di 7 SCHEDA REQUISITI PER LA QUALIFICAZIONE DEL CORSO PER GENERAL

Dettagli

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School.

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. Avviso 2014C-01 del 30/12/2014 Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. La Fondazione Bologna University Business School (d ora in poi

Dettagli

Corso di Alta Formazione in Finanza Quantitativa

Corso di Alta Formazione in Finanza Quantitativa Corso di Alta Formazione in Finanza Quantitativa 2 a EDIZIONE MILANO NOVEMBRE 2011 - MAGGIO 2012 In collaborazione con Corso di Alta Formazione in Finanza Quantitativa NOVEMBRE 2011 - MAGGIO 2012 orso

Dettagli

Facciamo emergere i vostri valori.

Facciamo emergere i vostri valori. Facciamo emergere i vostri valori. www.arnerbank.ch BANCA ARNER SA Piazza Manzoni 8 6901 Lugano Switzerland P. +41 (0)91 912 62 22 F. +41 (0)91 912 61 20 www.arnerbank.ch Indice Banca: gli obiettivi Clienti:

Dettagli

CORSI AGGIORNAMENTO UNIVERSITARIO BANDO INPS GESTIONE E DIPENDENTI PUBBLICI - INFORMAZIONI INTEGRATIVE TIVE - A.A. 2013/2014

CORSI AGGIORNAMENTO UNIVERSITARIO BANDO INPS GESTIONE E DIPENDENTI PUBBLICI - INFORMAZIONI INTEGRATIVE TIVE - A.A. 2013/2014 CORSI AGGIORNAMENTO UNIVERSITARIO A.A. 2013/2014 BANDO INPS GESTIONE E DIPENDENTI PUBBLICI - INFORMAZIONI INTEGRATIVE TIVE - In data 10 febbraio 2014, l INPS ha pubblicato il bando che mette a concorso

Dettagli

Presentazione societaria

Presentazione societaria Eurizon Capital Eurizon Capital Presentazione societaria Eurizon Capital e il Gruppo Intesa Sanpaolo Banca dei Territori Asset Management Corporate & Investment Banking Banche Estere 1/12 Eurizon Capital

Dettagli

Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof.

Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof. Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof. Luigi Di Prinzio Titolo del master Informazione Ambientale e Nuove Tecnologie II livello

Dettagli

Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano. Agosto 2014

Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano. Agosto 2014 Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano Agosto 2014 Banca Generali in pillole Banca Generali è uno degli assetgathererdi maggior successo e in grande crescita nel mercato italiano, con oltre

Dettagli

STS. Profilo della società

STS. Profilo della società STS Profilo della società STS, Your ICT Partner Con un solido background accademico, regolari confronti con il mondo della ricerca ed esperienza sia nel settore pubblico che privato, STS è da oltre 20

Dettagli

Nuova finanza per la green industry

Nuova finanza per la green industry Nuova finanza per la green industry Green Investor Day / Milano, 9 maggio 2013 Barriere di contesto a una nuova stagione di crescita OSTACOLI PER LO SVILUPPO INDUSTRIALE Fine degli incentivi e dello sviluppo

Dettagli

Fabio Ciarapica Director PRAXI ALLIANCE Ltd

Fabio Ciarapica Director PRAXI ALLIANCE Ltd Workshop Career Management: essere protagonisti della propria storia professionale Torino, 27 febbraio 2013 L evoluzione del mercato del lavoro L evoluzione del ruolo del CFO e le competenze del futuro

Dettagli

Università degli Studi di Napoli Parthenope

Università degli Studi di Napoli Parthenope Università degli Studi di Napoli Parthenope Pos. A.G Decreto n.211 IL RETTORE Visto il D.M. 270/04; Visto Visto Vista Preso atto Vista Attesa Visto il Regolamento dei corsi di perfezionamento, di aggiornamento

Dettagli

L analisi economico finanziaria dei progetti

L analisi economico finanziaria dei progetti PROVINCIA di FROSINONE CIOCIARIA SVILUPPO S.c.p.a. LABORATORI PER LO SVILUPPO LOCALE L analisi economico finanziaria dei progetti Azione n. 2 Progetti per lo sviluppo locale LA FINANZA DI PROGETTO Frosinone,

Dettagli

AIM Italia. Il mercato di Borsa Italiana per i leader di domani

AIM Italia. Il mercato di Borsa Italiana per i leader di domani AIM Italia Il mercato di Borsa Italiana per i leader di domani Perché AIM Italia I mercati di Borsa Italiana AIM Italia si aggiunge all offerta di mercati regolamentati di Borsa Italiana MTA MTF 3 Perché

Dettagli

Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management

Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management Lezione di Corporate e Investment Banking Università degli Studi di Roma Tre Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management Massimo Caratelli, febbraio 2006 ma.caratelli@uniroma3.it

Dettagli

Disturbi dell Apprendimento

Disturbi dell Apprendimento Master in Disturbi dell Apprendimento in collaborazione con IPS nelle sedi di MILANO ROMA PADOVA BARI CAGLIARI CATANIA RAGUSA Questo modulo d iscrizione, unitamente alla fotocopia della ricevuta del versamento

Dettagli

Studio di retribuzione 2014

Studio di retribuzione 2014 Studio di retribuzione 2014 TECHNOLOGY Temporary & permanent recruitment www.pagepersonnel.it EDITORIALE Grazie ad una struttura costituita da 100 consulenti e 4 uffici in Italia, Page Personnel offre

Dettagli

Urban Farming: Second Use of Public Spaces. Sviluppare progetti per il recupero urbano Entrepreneurial thinking. Scheda progetto

Urban Farming: Second Use of Public Spaces. Sviluppare progetti per il recupero urbano Entrepreneurial thinking. Scheda progetto Urban Farming: Second Use of Public Spaces Sviluppare progetti per il recupero urbano Entrepreneurial thinking Scheda progetto CSAVRI - Centro Servizi di Ateneo per la Valorizzazione della Ricerca e Incubatore

Dettagli

Caratteristiche del Fondo

Caratteristiche del Fondo Caratteristiche del Fondo EQUI MEDITERRANEO FUND e un fondo costituito sotto forma di SICAV SIF ed è un comparto dedicato della piattaforma EQUI SICAV - SIF, una Società a capitale Variabile Lussemburghese

Dettagli

MASTER TRIENNALE DI FORMAZIONE MANAGERIALE

MASTER TRIENNALE DI FORMAZIONE MANAGERIALE Management Risorse Umane MASTER TRIENNALE DI FORMAZIONE MANAGERIALE La formazione di eccellenza al servizio dei Manager PRESENTAZIONE Il Master Triennale di Formazione Manageriale è un percorso di sviluppo

Dettagli

1 BI Business Intelligence

1 BI Business Intelligence K Venture Corporate Finance Srl Via Papa Giovanni XXIII, 40F - 56025 Pontedera (PI) Tel/Fax 0587 482164 - Mail: info@kventure.it www.kventure.it 1 BI Business Intelligence Il futuro che vuoi. Sotto controllo!

Dettagli

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse Le ragioni della

Dettagli

MANAGEMENT SCHOOL MASTER IN PROJECT MANAGEMENT

MANAGEMENT SCHOOL MASTER IN PROJECT MANAGEMENT Presentazione Obiettivo Il master Project Manager nasce con un duplice intento: fornire, a manager e imprenditori, un concreto contributo e strumenti per migliorare le capacità di gestione di progetti;

Dettagli

ISPETTORI DI PONTI E VIADOTTI

ISPETTORI DI PONTI E VIADOTTI ISPETTORI DI PONTI E VIADOTTI CERTIFICAZIONE UNI CEI EN ISO/IEC 1702 Corso 1 Livello In collaborazione con l Ordine degli Ingengeri della Provincia di Rimini Associazione CONGENIA Procedure per la valutazione

Dettagli

Smart ICT Solutions nel Real Estate: conoscere e gestire il patrimonio per creare valore

Smart ICT Solutions nel Real Estate: conoscere e gestire il patrimonio per creare valore Smart ICT Solutions nel Real Estate: conoscere e gestire il patrimonio per creare valore Osservatorio ICT nel Real Estate Presentazione dei Risultati 2013 21 Maggio 2013 CON IL PATROCINIO DI PARTNER IN

Dettagli

PROJECT MANAGEMENT CORSO DI PREPARAZIONE ALLA CERTIFICAZIONE PMP

PROJECT MANAGEMENT CORSO DI PREPARAZIONE ALLA CERTIFICAZIONE PMP www.formazione.ilsole24ore.com PROJECT MANAGEMENT CORSO DI PREPARAZIONE ALLA CERTIFICAZIONE PMP ROMA, DAL 19 NOVEMBRE 2012-1 a edizione MASTER DI SPECIALIZZAZIONE In collaborazione con: PER PROFESSIONISTI

Dettagli

IT FINANCIAL MANAGEMENT

IT FINANCIAL MANAGEMENT IT FINANCIAL MANAGEMENT L IT Financial Management è una disciplina per la pianificazione e il controllo economico-finanziario, di carattere sia strategico sia operativo, basata su un ampio insieme di metodologie

Dettagli

Organismo per la gestione degli elenchi degli agenti in attività finanziaria e dei mediatori creditizi. Circolare n. 19/14

Organismo per la gestione degli elenchi degli agenti in attività finanziaria e dei mediatori creditizi. Circolare n. 19/14 Organismo per la gestione degli elenchi degli agenti in attività finanziaria e dei mediatori creditizi Circolare n. 19/14 contenente disposizioni inerenti gli obblighi di formazione e di aggiornamento

Dettagli

PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1

PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 TITOLO DEL PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 Settore e Area di Intervento: SETTORE: ASSISTENZA AREA: ESCLUSIONE GIOVANILE OBIETTIVI DEL

Dettagli

Schema Professionista della Security Profilo Senior Security Manager - III Livello

Schema Professionista della Security Profilo Senior Security Manager - III Livello STATO DELLE REVISIONI rev. n SINTESI DELLA MODIFICA DATA 0 05-05-2015 VERIFICA Direttore Qualità & Industrializzazione Maria Anzilotta APPROVAZIONE Direttore Generale Giampiero Belcredi rev. 0 del 2015-05-05

Dettagli

IL FONDO DIFONDI PRIVATE DEBT

IL FONDO DIFONDI PRIVATE DEBT I MINIBOND: nuovi canali di finanziamento alle imprese a supporto della crescita e dello sviluppo 15Luglio 2015 IL FONDO DIFONDI PRIVATE DEBT Dr. Gabriele Cappellini Amministratore Delegato Fondo Italiano

Dettagli

Lussemburgo Lo strumento della cartolarizzazione e il suo regime fiscale

Lussemburgo Lo strumento della cartolarizzazione e il suo regime fiscale Lussemburgo Lo strumento della cartolarizzazione e il suo regime fiscale www.bsp.lu Dicembre 2013 1 Con la Legge 22 marzo 2004, il Lussemburgo si è dotato, di uno strumento legislativo completo che ha

Dettagli

Facoltà di Scienze e Tecnologie Corso di laurea magistrale in Gestione dell ambiente naturale e delle aree protette

Facoltà di Scienze e Tecnologie Corso di laurea magistrale in Gestione dell ambiente naturale e delle aree protette Facoltà di Scienze e Tecnologie Corso di laurea magistrale in Gestione dell ambiente naturale e delle aree protette Sede: Dipartimento di Scienze Ambientali, sez. Botanica ed Ecologia - Via Pontoni, 5

Dettagli

STRANIERE. Guida. breve. Ufficio didattica. Fax: 06 57338347. studentee. modulistica);

STRANIERE. Guida. breve. Ufficio didattica. Fax: 06 57338347. studentee. modulistica); DIPARTIMENTO DI LINGUE, LETTERATURE E CULTURE STRANIERE Corso di laurea triennale in LINGUE E CULTURE STRANIERE Classe L 11/Classe dellee lauree in Lingue e culture moderne Guida breve per l orientamento

Dettagli

Formazione Su Misura

Formazione Su Misura Formazione Su Misura Contattateci per un incontro di presentazione inviando una mail a formazione@assoservizi.it o telefonando ai nostri uffici: Servizi alle Imprese 0258370-644.605 Chi siamo Assoservizi

Dettagli

Classe di abilitazione - A076 Trattamento Testi, Calcolo, Contabilità elettronica ed applicazioni industriali

Classe di abilitazione - A076 Trattamento Testi, Calcolo, Contabilità elettronica ed applicazioni industriali Classe di abilitazione - A076 Trattamento elettronica ed applicazioni industriali Calendario e modalità di delle prove Per lo degli esami sono previste più date in tre diversi periodi (maggio/giugno 2015,

Dettagli

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT IT PROCESS EXPERT 1. CARTA D IDENTITÀ... 2 2. CHE COSA FA... 3 3. DOVE LAVORA... 4 4. CONDIZIONI DI LAVORO... 5 5. COMPETENZE... 6 Quali competenze sono necessarie... 6 Conoscenze... 8 Abilità... 9 Comportamenti

Dettagli

CONTRATTO CON LO STUDENTE

CONTRATTO CON LO STUDENTE Si ricorda che alla domanda d iscrizione dovranno essere allegate 2 copie originali di questo contratto, tutte debitamente firmate dallo studente nelle parti indicate. CONTRATTO CON LO STUDENTE Il presente

Dettagli