Formazione continua 2013/2014. Master of Advanced Studies Executive Master of Business Administration Diploma/Certificate of Advanced Studies

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Formazione continua 2013/2014. Master of Advanced Studies Executive Master of Business Administration Diploma/Certificate of Advanced Studies"

Transcript

1 Scuola universitaria professionale della Svizzera italiana Formazione continua 2013/2014 Master of Advanced Studies Executive Master of Business Administration Diploma/Certificate of Advanced Studies

2 Scuola universitaria professionale della Svizzera italiana Formazione continua 2013/2014 Master of Advanced Studies Executive Master of Business Administration Diploma/Certificate of Advanced Studies

3 Saluto del direttore Editore Scuola universitaria professionale della Svizzera italiana (SUPSI) Redazione Dipartimenti e Scuole affiliate SUPSI Coordinamento editoriale SUPSI, Servizio formazione continua Progetto grafico SUPSI, Servizio comunicazione istituzionale Stampa TBS, La Buona Stampa sa, CH-6963 Lugano-Pregassona Tiratura copie, stampato su carta certificata FSC SUPSI, Servizio formazione continua Le Gerre, CH-6928 Manno 2013, Scuola universitaria professionale della Svizzera italiana Il concetto di formazione sull arco di tutta la carriera (Lifelong Learning) è ormai diffuso in tutte le culture professionali. Sempre più lo sarà anche nel futuro, considerata la rapida evoluzione a cui assistiamo nelle complesse realtà lavorative con cui siamo confrontati. La SUPSI si è affermata nell ultimo decennio quale istituzione leader della formazione continua universitaria in Ticino, accompagnando ogni anno migliaia di professioniste e professionisti attraverso percorsi formativi di qualità e articolati in modo flessibile in funzione delle esigenze diversificate dei partecipanti. Una reputazione positiva costruita grazie a un insegnamento d avanguardia impartito sia da docenti-ricercatori, sia da professionisti con attività esterna alla SUPSI, che permette di coniugare l orientamento pratico con l applicazione di conoscenze e metodi scientifici. Nel presente catalogo, allestito con la partecipazione attiva dei responsabili di tutti i nostri Dipartimenti e Scuole affiliate, i lettori troveranno il descrittivo dettagliato dell ampia offerta prevista per l anno accademico 2013/2014, per quanto concerne i corsi di lunga durata, che prevedono il conseguimento di un Certificate of Advanced Studies CAS, di un Diploma of Advanced Studies DAS o di un Master of Advanced Studies MAS. I corsi brevi saranno proposti puntualmente come in passato, e ci si potrà informare costantemente sul nostro sito web dedicato alla formazione continua Mi auguro che i lettori e le lettrici di questo documento troveranno stimoli interessanti per arricchire il proprio bagaglio di conoscenze e competenze, assicurando così la propria competitività, quella del proprio datore di lavoro, della comunità professionale di riferimento e, di riflesso, dell intera società. Franco Gervasoni Direttore SUPSI

4 La SUPSI La formazione continua La Scuola universitaria professionale della Svizzera italiana (SUPSI) è una delle nove Scuole universitarie professionali (SUP) riconosciute dalla Confederazione Svizzera e, assieme all Università della Svizzera italiana (USI) e agli altri Istituti a carattere accademico presenti in Ticino, costituisce il polo universitario di lingua italiana in Svizzera. Ente autonomo di diritto pubblico, fondato dal Cantone Ticino nel 1997, la SUPSI ha integrato nel corso degli anni numerose scuole di specializzazione e istituti di ricerca sia pubblici che privati, per superare nel 2012 la soglia dei studenti e degli 840 collaboratori distribuiti in cinque dipartimenti (Dipartimento ambiente costruzioni e design, Dipartimento formazione e apprendimento, Dipartimento sanità, Dipartimento scienze aziendali e sociali, Dipartimento tecnologie innovative) e tre scuole affiliate (Conservatorio della Svizzera italiana, Scuola Teatro Dimitri e Fernfachhochschule Schweiz). La SUPSI svolge i propri mandati istituzionali con l obiettivo di valorizzare l offerta universitaria professionale quale fattore di crescita economica, sociale e culturale del proprio territorio di riferimento, costituito prioritariamente dalla Svizzera di lingua italiana e dalla regione insubrica. Sviluppa formazione di base, offrendo corsi di laurea per il conseguimento di titoli Bachelor e Master riconosciuti dalla Confederazione Svizzera, conformi al sistema universitario europeo e che permettono ai diplomati sia l inserimento immediato nel mondo del lavoro, sia la mobilità accademica. La SUPSI propone moduli di formazione continua per l aggiornamento, il perfezionamento e la specializzazione dei professionisti durante tutta la propria carriera (Lifelong Learning), in forma differenziata dai corsi brevi, a quelli certificati con un Certificate of Advanced Studies CAS, un Diploma of Advanced Studies DAS o un Master of Advanced Studies MAS e la cui offerta formativa è contenuta in questo catalogo. Promuove attività di ricerca applicata capaci di valorizzare la trasversalità delle competenze e di assicurare un innovativo sostegno ai partner del territorio. Costituisce, in tal senso, un antenna in grado di trasferire localmente le conoscenze derivanti dall attiva partecipazione alla comunità scientifica nazionale e internazionale. Offre infine prestazioni di consulenza e servizio ad alto valore aggiunto all Amministrazione cantonale e ai numerosi e diversificati enti del territorio ticinese. Ambiti d azione La SUPSI sviluppa corsi di formazione continua per l aggiornamento, il perfezionamento e la specializzazione dei professionisti in tre ambiti d azione: Formazione continua di lunga durata, composta dall insieme dei percorsi formativi che rilasciano almeno 10 crediti di studio, la cui offerta è presentata in questo catalogo e pubblicata sul portale (circa 100 proposte annuali). Formazione continua di breve durata, costituita da corsi modulari di perfezionamento e di aggiornamento che rilasciano fino a 9 crediti di studio, la cui offerta è presentata sul portale (circa 600 proposte annuali). Formazione su misura, costituita da programmi formativi personalizzati, ideati in funzione delle esigenze e dei fabbisogni del committente (circa 50 programmi annuali). Le offerte di formazione continua su misura prevedono le fasi di analisi dei bisogni, progetto di massima, definizione del programma di dettaglio e valutazione dei risultati. Negli ultimi anni SUPSI Formazione continua ha sviluppato programmi personalizzati per una quarantina di clienti, tra i quali: Aziende private industriali o di servizi Istituzioni pubbliche Organizzazioni sociali Associazioni di categoria Ordini professionali Aree di competenza Le esperienze e il patrimonio di conoscenze accumulati grazie alle formazioni Bachelor, ai Master e soprattutto alle attività di ricerca applicata, sono garanti della qualità dell offerta formativa e del suo costante aggiornamento scientifico e didattico. Permettono inoltre di offrire programmi di formazione continua differenziati che spaziano in 14 aree di competenza: Costruzioni Energia-Ambiente-Territorio Design Formazione-Apprendimento Sanità Management Diritto tributario Scienze sociali Lingue Informatica Ingegneria industriale Elettronica Musica Teatro Ammissione ai percorsi formativi L accesso alla formazione continua di lunga durata è riservato ai possessori di una laurea triennale (Bachelor o titolo ritenuto equivalente). È tuttavia possibile l ammissione su dossier, realizzata sulla base di una valutazione dell esperienza acquisita, delle competenze sviluppate o di altri percorsi di formazione continua effettuati nel quadro dell attività professionale. L ammissione alla formazione di breve durata è di regola rivolta a tutti, eccezion fatta per eventuali requisiti indicati nel descrittivo di ogni singolo corso alle quali si fa espressamente richiamo.

5 I crediti rilasciati sono conformi all European Credit Transfer and Accumulation System (ECTS) e sono correlati all impegno complessivo richiesto al partecipante: presenza, studio individuale e prove di certificazione. Un credito corrisponde a ore di impegno, 60 crediti a un anno di studio a pieno tempo. Titoli rilasciati Diploma Supplement Assieme ai titoli MAS ed EMBA, al partecipante viene consegnato anche un supplemento al diploma che descrive la natura, il livello e il contenuto degli studi intrapresi, nonché alcune informazioni di base sul contesto educativo di riferimento nel quale sono stati compiuti. Il supplemento al diploma facilita la valutazione dei percorsi di studio e favorisce la mobilità internazionale di studenti e lavoratori. Di norma viene rilasciato in italiano e in inglese. Indice Formazione continua di lunga durata: Master of Advanced Studies MAS o Executive Master of Business Administration EMBA per corsi di almeno 60 crediti Diploma of Advanced Studies DAS per corsi di almeno 30 crediti Certificate of Advanced Studies CAS per corsi di almeno 10 crediti MAS, EMBA, DAS e CAS hanno struttura modulare e consentono il riconoscimento di crediti di pari livello e contenuto conseguiti alla SUPSI o in altre università. I titoli MAS ed EMBA rilasciati dalla SUPSI sono riconosciuti a livello federale. Formazione continua di breve durata: Ottenimento retroattivo del titolo SUP Aver frequentato con successo un corso di formazione continua SUP di almeno 10 crediti permette ai portatori di un titolo di scuola superiore STS, SSQEA, SSAA o SSED l ottenimento retroattivo del titolo corrispondente di una scuola universitaria professionale (SUP). Per il rilascio retroattivo di un titolo SUP nel campo della sanità (dietista diplomata/o, levatrice o ostetrica/o diplomata/o, fisioterapista diplomata/o ed ergoterapista diplomata/o) sono necessari almeno 10 crediti e due anni di pratica professionale riconosciuta. più precise sono disponibili sul sito della Segreteria di Stato per la formazione, la ricerca e l innovazione Ai partecipanti di un corso di perfezionamento o di aggiornamento di almeno 8 ore-lezione viene consegnato un attestato di frequenza. Se vi è stata certificazione delle competenze acquisite, sono rilasciati da 1 a 9 ECTS ai fini del riconoscimento come modulo di una formazione più ampia.

6 Master of Advanced Studies MAS Executive Master of Business Administration EMBA Diploma/Certificate of Advanced Studies DAS/CAS Costruzioni 15 AB CAS Protezione preventiva antincendio Corso base 17 AR CAS Costruire l architettura: cronaca e storia 19 DL CAS Direttore dei lavori nell ambito dell edilizia e del genio civile 21 SI CAS Real Estate Valuation 23 CB CAS Metodi e strumenti per la conservazione dei beni architettonici e delle superfici decorate 25 Sanità MAS Clinica generale GER DAS Gerontologia e geriatria SME DAS Salute mentale e psichiatria MAS Gestione sanitaria GES DAS Gestione sanitaria 73 CP CAS Cure palliative 75 AG CAS Angiologia 77 TM CAS Terapia manuale 79 Energia-Ambiente-Territorio 27 EM1 CAS Competenze di base nella sostenibilità applicata 29 GA CAS Gestore di acquedotti 31 TC CAS Tecnici comunali 33 Design 35 9 MAS Interaction Design 37 9.ID1 CAS Interaction Design Fundamentals 39 9.ID2 CAS Designing Advanced Artifacts 41 9.ID3 CAS Designing Advanced Environments and Services 43 Management 81 3 EMBA Executive Master of Business Administration 83 3.GM CAS General & Financial Management 85 3.MM CAS Marketing Management 87 6 MAS Human Capital Management 89 BCO DAS Business Coaching 91 SC DAS Skills Empowerment 93 SC1 CAS Competenze personali e gestionali 95 SC2 CAS Crescita del potenziale manageriale e relazionale 97 AU CAS Audit Revisione contabile 99 LH CAS Leadership in Safety & Health 101 Formazione-Apprendimento 45 SOP DAS Sostegno pedagogico nella Scuola media 47 SOI DAS Sostegno pedagogico nella Scuola dell infanzia e nella Scuola elementare 49 DC CAS Competenze relazionali e gestionali del docente di classe 51 DM CAS Apprendimento differenziato della matematica nel II ciclo: l approccio DiMat 53 DP CAS Docente di pratica professionale Scuola media 55 NX CAS Tecnologia e lavoro per progetti nella Scuola media 57 PP CAS Docente di pratica professionale Scuola infanzia e Scuola elementare 59 MS CAS Insegnamento di una materia supplementare alla Scuola media 61 Diritto tributario MAS Tax Law H CAS Fondamenti di diritto tributario J CAS Diritto tributario internazionale 109

7 Scienze sociali 111 AS DAS Animazione socioculturale 113 PES DAS Pedagogia sociale 115 SES DAS Servizio sociale 117 PSI DAS Pedagogia speciale e inclusiva 119 MB DAS Mediazione familiare 121 IE CAS Metodi e strumenti dell intervento educativo 123 CS CAS Consulenza sociale: metodi e strategie d intervento 125 IS CAS Intervento speciale e disabilità 127 PI CAS Interculturalità e cura nella Prima infanzia 129 RP CAS Il Pratico: ruolo e strumenti dell accompagnamento formativo 131 CI CAS Consulente per l integrazione professionale 133 Informatica MAS IT Management and Governance 137 ITM DAS IT Management AM CAS Sviluppo di applicazioni mobili 141 DF CAS Digital Forensics 143 SV CAS Cloud Computing 145 CY CAS Cyberroad: le nuove sfide della sicurezza nella tecnologia 147 Elettronica 149 W CAS Sviluppo di sistemi Wireless 151 Ingegneria industriale MAS Industrial Engineering and Operations 155 PMG DAS Project Management 157 PMG.PM CAS Project Management 159 PMG.AP CAS Advanced Project Management 161 PMG.SP CAS Senior Project Management GP CAS Gestione della produzione MM CAS Industrial Maintenance Manager RM CAS Risk Management, Business Continuity and Disaster Recovery TA CAS Trattamento acque 171 ST CAS Lo stampaggio scientifico 173 TF CAS Termo-fluidodinamica per l energia 175

8 Costruzioni Energia-Ambiente-Territorio Musica MAS Music Performance and Interpretation MAS Contemporary Music Performance and Interpretation MAS Wind Conducting MAS Cultural Management MAS Music Composition MAS Research Methods in the Arts 189 DPM DAS Pedagogia musicale 191 PSG DAS Paleografia e semiologia gregoriana 193 EPI DAS Educazione musicale nella primissima infanzia 195 EC CAS Direzione per il repertorio contemporaneo 197 EM CAS Educazione musicale elementare 199 PM CAS Consulenti didattici specializzati in pedagogia musicale 201 SA CAS Didattica per strumenti ad arco 203 Design Formazione-Apprendimento Sanità Management L offerta formativa della Fernfachhochschule Schweiz è consultabile sul sito Diritto tributario Scienze sociali Appendice 205 Contatti 207 Condizioni generali 208 Informatica Elettronica Ingegneria industriale Musica

9 Costruzioni AB CAS Protezione preventiva antincendio Corso base 17 AR CAS Costruire l architettura: cronaca e storia 19 DL CAS Direttore dei lavori nell ambito dell edilizia e del genio civile 21 SI CAS Real Estate Valuation 23 CB CAS Metodi e strumenti per la conservazione dei beni architettonici e delle superfici decorate 25

10 Certificate of Advanced Studies Protezione preventiva antincendio Corso base DACD AB 17 Costruzioni Il 1 gennaio 1997 nel Canton Ticino è stata introdotta una modifica radicale nel settore della protezione antincendio. Questa comporta per tutti gli operatori coinvolti nei diversi settori della costruzione (architetti, ingegneri civili, elettronici, degli impianti termo-sanitari, assicuratori, ecc.) maggiori conoscenze, competenze e responsabilità. Inoltre, tra le numerose novità, vi è quella della figura del tecnico riconosciuto che è autorizzato a rilasciare un attestato di conformità antincendio per gli stabili collettivi (in fase di domanda di costruzione) e un certificato di collaudo per tutte le costruzioni, come richiesto dalla normativa vigente. Nel 2005 sono anche entrate in vigore le nuove Prescrizioni antincendio vincolanti per tutti i cantoni Svizzeri. Formare persone che si occupano di protezione antincendio e che siano in grado di applicare le relative prescrizioni vigenti nel Cantone Ticino. Grazie al corso proposto, i partecipanti potranno acquisire solide conoscenze di base nel campo della protezione antincendio e completare i requisiti, descritti nell art. 44h del Regolamento d applicazione della Legge Edilizia (RLE). indispensabili per poter essere iscritti nell elenco dei tecnici riconosciuti. Architetti e ingegneri, incaricati della sicurezza, assicuratori, quadri del corpo dei pompieri, specialisti di aziende antincendio. Nessuno in particolare. Chi desidera essere iscritto nell elenco dei tecnici riconosciuti in materia di polizia del fuoco, deve soddisfare i requisiti imposti dall art. 44h della LE. Certificato Certificate of Advanced Studies SUPSI 10 ECTS Aspetti giuridici e organizzativi della protezione antincendio L incendio e il processo di combustione Principi generali di protezione contro gli incendi Organizzazione e gestione delle emergenze antincendio Analisi del rischio di incendio Protezione antincendio di tipo edile e tecnico Sostanze e merci Scoperta e allarme incendio Spegnimento Prescrizioni antincendio nel Cantone Ticino in funzione della destinazione dell edificio Metodi di lavoro e verifica finale Studio di casi pratici suscettibile di modifiche 120 ore-lezione Liberi professionisti con provata esperienza nel settore della prevenzione antincendio, funzionari cantonali e collaboratori dell Istituto di Sicurezza (IS), dell Associazione degli Istituti Cantonali di Assicurazione Antincendio (AICAA) e dell Associazione Italiana Addetti alla Sicurezza (AIAS). Entro fine dicembre 2013 Il numero dei partecipanti è limitato a 25. Da definire Da definire Da definire Da definire Osservazioni A ogni partecipante verrà fornita la documentazione di studio. L utilizzo delle Prescrizioni di Protezione Antincendio (PAI) è obbligatorio. SUPSI, Istituto materiali e costruzioni Campus Trevano, CH-6952 Canobbio T +41 (0) F +41 (0) Daniela Pescetti Quattropani, architetto e consulente nella protezione antincendio

11 Certificate of Advanced Studies Costruire l architettura: cronaca e storia DACD AR 19 Costruzioni Durante il primo anno accademico, nell ambito del corso si sono esaminati i principi fondamentali del costruire, dal punto di vista storico, della statica, dell utilizzo dei materiali e le fondamentali conseguenze architettoniche delle scelte strutturali. Nel contempo, sono stati presi in considerazione quei tipi strutturali che costituiscono archetipo: il trilite e l arco, in quanto principio generatore delle strutture cosiddette pesanti. In questo secondo anno si intende trattare da un lato strutture più complesse, come le volte composite e le cupole, dall altro avvicinarsi a quei tipi strutturali che hanno caratterizzato l architettura moderna e sono alla base di quella contemporanea. Anche in questa seconda fase, l approfondimento del rapporto fra architettura e fatto costruttivo costituisce l intenzione principale; lo si affronterà in un costante raffronto fra presente a passato, fra cronaca e storia, nella consapevolezza che se le soluzioni mutano in funzione delle risorse, i problemi sono fondamentalmente quelli di sempre. Imparare a conoscere i vari tipi costruttivi, le loro caratteristiche statiche che ne determinano il comportamento, il loro sviluppo nel tempo e nello spazio in funzione delle risorse e delle competenze disponibili Apprendere il rapporto fra la scelta del tipo costruttivo e la forma che ne risulta, il tipo e le caratteristiche dello spazio e delle tipologie rese possibili dalla struttura Verificare come e in che misura la scelta costruttiva abbia condizionato quella architettonica nelle diverse civiltà, sempre in un costante rapporto di confronto con il presente Analizzare le possibilità costruttive a disposizione dell architettura contemporanea e le conseguenze del loro impiego, nell evoluzione dell architettura Architetti, ingegneri, interessati e curiosi dell architettura. Nessuno in particolare Certificato Certificate of Advanced Studies SUPSI 10 ECTS Modulo 4: Tridimensionalità costruttiva e spaziale: le volte composite, la cupola e le strutture derivate Modulo 5: Specificità costruttiva dell architettura Moderna: le strutture reticolari; le prime tensostrutture; il telaio; la struttura a scheletro; il grattacielo; la costruzione nel Movimento Moderno Modulo 6: I nuovi tipi strutturali: lo sviluppo ulteriore delle tensostrutture; i gusci; le strutture pieghettate; le strutture pneumatiche; combinazioni fra geometrie tradizionali e nuovi tipi strutturali Modulo 7: Sperimentare il rapporto fra costruzione e spazio (escursione) 104 ore-lezione + esame, ripartite su due anni accademici (2012/13 e 2013/14) Relatore Bruno Vezzoni, architetto e storico dell architettura Bruno Vezzoni Entro il 17 ottobre 2013 Il numero dei partecipanti è limitato a 30. Modulo 4: 12, 16, 19, 23 novembre 2013 Modulo 5: 11, 15, 18, 22 febbraio 2014 Modulo 6: 1, 5, 8, 12 aprile 2014 Modulo 7: 10 maggio 2014 Martedì: Sabato: SUPSI, Dipartimento ambiente costruzioni e design, Canobbio Tutto il corso CHF (esame incluso) Singolo modulo: CHF 350. Osservazioni Dopo ogni modulo, se richiesto, viene data la possibilità di sostenere un test finale che, se superato, consente l acquisizione di ECTS validi per il CAS. SUPSI, Istituto materiali e costruzioni Campus Trevano, CH-6952 Canobbio T +41 (0) F +41 (0)

12 Certificate of Advanced Studies Direttore dei lavori nell ambito dell edilizia e del genio civile (edizione ) DACD DL 21 Costruzioni Nel lungo e complesso iter che va dalla pianificazione dell opera fino all esercizio e allo smaltimento finale, la fase esecutiva è il punto cardine della concretizzazione delle competenze di tutti gli attori che operano nel mondo della costruzione. Il cantiere coinvolge pianificatori, progettisti, esecutori e tutti gli organi istituzionali di controllo in un momento essenziale per il corretto e coordinato impiego delle risorse. La figura del direttore dei lavori riassume le competenze e coordina le attività e le risorse per la realizzazione di un opera nel giusto contesto qualitativo e funzionale del prodotto finale, nel controllo dei tempi esecutivi e dei costi. Offrire agli operatori del settore una formazione modulare in grado di affrontare tutti gli aspetti legati alla conduzione e all andamento dei lavori in cantiere, nonché a metodologie, processi e strutture che caratterizzano l esecuzione corretta dei lavori. Architetti e ingegneri degli studi di progettazione, impresari costruttori diplomati, tecnici ST/ SSS e professionisti che, con una comprovata esperienza professionale, si occupano di seguire la realizzazione e la verifica della corretta esecuzione dei lavori in cantiere. Bachelor SUP o universitario nell area tecnica legata al settore della costruzione. Certificato Certificate of Advanced Studies SUPSI 12 ECTS Il corso è strutturato a moduli. In singole serate i relatori affrontano diversi temi, completando le necessarie nozioni teoriche con esempi relativi alla pratica professionale e finalizzati all operato del direttore dei lavori. Attori e rapporti contrattuali collegati al cantiere Gestione economica del cantiere lavori del cantiere Gestione dell avanzamento del cantiere Modalità di gestione e di controllo della qualità in cantiere Sicurezza nell ambito della costruzione La protezione dell ambiente sul cantiere Contratti collettivi e aspetti sociali inerenti il cantiere Tipologie di cantiere e di committente 184 ore-lezione Docenti SUPSI, ingegneri e architetti OTIA, rappresentanti della SSIC, rappresentanti dell autorità cantonale e altri specialisti del settore. Manuel Lüscher, docente-ricercatore, Istituto scienze della Terra SUPSI Entro fine luglio 2014 Il numero di partecipanti è limitato a 30. Il corso sarà proposto nell anno accademico SUPSI, Dipartimento ambiente costruzioni e design, Canobbio CHF Esami per l ottenimento del certificato: CHF 500. Osservazioni Il corso è proposto e allestito in collaborazione con l Ordine ticinese ingegneri e architetti (OTIA) e la Società svizzera impresari costruttori sezione Ticino (SSIC), nonché con il contributo di diverse associazioni professionali della Conferenza delle associazioni tecniche ticinesi (CAT), l Amministrazione cantonale (Divisione delle costruzioni e Sezione della logistica) ed enti pubblici. SUPSI, Istituto scienze della Terra Campus Trevano, CH-6952 Canobbio T +41 (0) F +41 (0)

13 Certificate of Advanced Studies Real Estate Valuation DACD SI 23 Costruzioni Un numero sempre maggiore di professionisti attivi nel settore della costruzione si occupa di stime immobiliari. Cosi facendo intendono ampliare il raggio d azione nella loro attività professionale e approfondiscono le conoscenze tecniche ed economiche per ottenere una visione globale dell immobile. I criteri con cui oggi vengono stimati gli immobili sono estremamente diversificati e comportano competenze differenziate, senso di responsabilità ed etica professionale. La stima immobiliare è un attività che deve infatti tenere in considerazione molteplici fattori quali la localizzazione, il contesto ambientale, il mercato locale e globale, gli aspetti economici, tecnici e politici. L esperto immobiliare è chiamato a supportare il proprietario nel caso sia di nuovi progetti, sia di interventi di riuso parziale o globale, esprimendo pareri dai quali dipendono decisioni con importanti conseguenze giuridiche e finanziarie. Al termine del corso base si è in grado di eseguire valutazioni immobiliari di edifici plurifamiliari, come pure a carattere amministrativo e commerciale (uffici). Architetti, ingegneri, impresari costruttori, economisti immobiliari, fiduciari immobiliari, giuristi, collaboratori dell amministrazione pubblica. Diploma ETH, Diploma SUP / Dipl. federale superiore. Per tutti gli altri tipi di formazione il soddisfacimento dei requisiti d ammissione verrà valutato sulla base di un dossier da inoltrare unitamente al tagliando d iscrizione. Certificato Certificate of Advanced Studies SUPSI 15 ECTS Modulo 1: Stime immobiliari, corso base Modulo 2: Stime immobiliari, corso di approfondimento Modulo 3: Stime immobiliari, corso di specializzazione Modulo 4: Stime immobiliari, lavoro pratico interdisciplinare 204 ore-lezione Pascal Brülhart, MRICS, MAS Real Estate Management, esperto perito immobiliare SIV Esperti del settore Jessika Baccetti, MSc TU in Architecture DAS FH in Real Estate Valuation Entro il 6 settembre 2013 Il numero dei partecipanti è limitato a 30. Modulo 1: 1, 8, 15, 22 ottobre; 5, 12, 19, 26 novembre 2013 Modulo 2: 3, 10, 17 dicembre 2013; 7, 14, 21, 28 gennaio; 4 febbraio 2014 Modulo 3: 11, 18, 25 febbraio; 11, 18, 25 marzo; 1, 8 aprile 2014 Modulo 4: 29 aprile; 6, 20 maggio; 3 giugno , Da definire Tutto il corso: CHF Moduli 1, 2, 3: CHF /ognuno Modulo 4: CHF Sono comprese le tasse di iscrizione. Tassa ripetizione esami: CHF 120. a esame. Osservazioni Dopo ogni modulo viene data la possibilità di sostenere un test finale che, se superato, consente l acquisizione di ECTS validi per il CAS. SUPSI, Istituto materiali e costruzioni Campus Trevano, CH-6952 Canobbio T +41 (0) F +41 (0)

14 Certificate of Advanced Studies Metodi e strumenti per la conservazione dei beni architettonici e delle superfici decorate DACD CB 25 Costruzioni La conservazione dei beni culturali si sta caratterizzando sempre più con un approccio multidisciplinare favorito dalla possibilità di applicare i risultati provenienti da diverse e numerose discipline scientifiche. Con maggiore frequenza al restauratore-conservatore, allo storico dell arte e all architetto, non sono soltanto richieste approfondite conoscenze metodologiche e specifiche capacità di osservazione delle opere e delle strutture, ma anche quelle competenze necessarie per dialogare attivamente con figure professionali diverse e complementari. Sviluppare le conoscenze utili a impostare un progetto di conservazione sul patrimonio costruito e sulle superfici decorate, offrendo un aggiornamento professionale sulle tecniche disponibili per acquisire informazioni e approfondire gli aspetti conoscitivi e diagnostici. Le osservazioni e le indagini saranno inserite all interno di una metodologia di lavoro interdisciplinare. Al termine del percorso i partecipanti saranno in grado di avere una maggiore consapevolezza dei problemi legati alla conservazione dei beni culturali immobili e di valutare dove sarà opportuno effettuare una campagna diagnostica più approfondita per individuare le cause e i meccanismi dei fenomeni di alterazione. Il corso è rivolto ai liberi professionisti che operano come restauratori, conservatori, architetti o storici dell arte nel settore dei beni culturali. Titolo di studio o esperienza professionale in settori affini all architettura e alla conservazione dei beni culturali. Certificato Certificate of Advanced Studies SUPSI 15 ECTS Il corso è strutturato in 16 moduli organizzati in 4 sezioni, ed è composto da lezioni e da esercitazioni pratiche. Durante le lezioni teoriche verranno fornite ai partecipanti le conoscenze di base per: affrontare un progetto di conservazione e restauro; conoscere i materiali e comprendere i meccanismi di sviluppo dei fenomeni di alterazione e degrado del patrimonio costruito; illustrare il funzionamento delle tecniche analitiche e diagnostiche. Saranno discusse le potenzialità e i limiti dei metodi e delle apparecchiature strumentali, presentati casi studio e una panoramica su alcuni studi in corso presso diversi centri di ricerca. Le lezioni saranno seguite da applicazioni pratiche in situ e dalla discussione dei risultati ottenuti. Di seguito le sezioni: Metodologia e progettazione (80 ore-lezione) I materiali e i fenomeni di degrado (40 ore-lezione) Murature e intonaci (40 ore-lezione) Pigmenti e leganti (32 ore-lezione) 192 ore-lezione Ciascun modulo ha una durata di 1 o 2 giorni, per una durata complessiva di 24 giorni. Professionisti (architetti e restauratori), esperti scientifici (chimici, geologi e biologi) e docenti-ricercatori attivi nella conservazione dei beni culturali. Entro il 31 luglio 2013 Il corso partirà con un numero minimo di 15 iscritti. Da settembre 2013 a giugno 2014 Le lezioni si svolgeranno il giovedì e il venerdì, a settimane alterne. Le date dei singoli moduli saranno comunicate successivamente , Da definire Tutto il CAS: CHF Singolo modulo di 1 giorno: CHF 250. Singolo modulo di 2 giorni: CHF 350. Osservazioni I partecipanti possono iscriversi all intero corso o soltanto ad alcuni dei moduli. La frequenza è obbligatoria. SUPSI, Istituto materiali e costruzioni Campus Trevano, CH-6952 Canobbio T +41 (0) F +41 (0) Responsabili Giacinta Jean, responsabile del corso di laurea in Conservazione e restauro SUPSI Alberto Felici, docente SUPSI

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 201/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Art. 1 - Attivazione e scopo del Master 1 E' attivato per l'a.a. 201/2015 presso l'università

Dettagli

BIENNIO DI SECONDO LIVELLO IN DISCIPLINE MUSICALI MUSICA ELETTRONICA E TECNOLOGIE DEL SUONO

BIENNIO DI SECONDO LIVELLO IN DISCIPLINE MUSICALI MUSICA ELETTRONICA E TECNOLOGIE DEL SUONO BIENNIO DI SECONDO LIVELLO IN DISCIPLINE MUSICALI MUSICA ELETTRONICA E TECNOLOGIE DEL SUONO Requisiti d'ammissione Dal Regolamento didattico del Conservatorio di Como Ex Art. 24: Ammissione ai corsi di

Dettagli

CenTer - SCHEDA DOCUMENTO

CenTer - SCHEDA DOCUMENTO CenTer - SCHEDA DOCUMENTO N 2467 TIPO DI DOCUMENTO: PROGRAMMA CORSO DI FORMAZIONE TIPOLOGIA CORSO: Corso universitario TIPO DI CORSO: Master di 1 Livello TITOLO: Gestione Integrata dei Patrimoni Immobiliari

Dettagli

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT IT PROCESS EXPERT 1. CARTA D IDENTITÀ... 2 2. CHE COSA FA... 3 3. DOVE LAVORA... 4 4. CONDIZIONI DI LAVORO... 5 5. COMPETENZE... 6 Quali competenze sono necessarie... 6 Conoscenze... 8 Abilità... 9 Comportamenti

Dettagli

ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework for the European Higher Education Area

ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework for the European Higher Education Area Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Dipartimento per l università, l alta formazione artistica, musicale e coreutica e per la ricerca ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework

Dettagli

MEMIT. Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture. X Edizione. Università Commerciale.

MEMIT. Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture. X Edizione. Università Commerciale. Università Commerciale Luigi Bocconi Graduate School MEMIT Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture X Edizione 2013-2014 MEMIT Master in Economia e management

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA Bando di ammissione al Master di II livello in BIM-BASED CONSTRUCTION PROJECT MANAGEMENT (VISUAL PM) ANNO ACCADEMICO 2014/2015 Ai sensi del comma 9 dell art. 7 del D.M. 270/99 e del Regolamento d Ateneo

Dettagli

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse Le ragioni della

Dettagli

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Livello: I CFU: 60 MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Direttore del corso: Comitato Scientifico: Cognome Nome Qualifica SSD Università/Facoltà/ Dipartimento Roveda Alberto Ric.

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering ( MODIFICATO IL 29 giugno 2009) Classe 31/S Politecnico di Bari I A Facoltà

Dettagli

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, SANITÀ E NON

Dettagli

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Master in 2013 10a edizione 18 febbraio 2013 MANAGEMENT internazionale Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Durata

Dettagli

Profilo e compiti istituzionali dell insegnante della scuola ticinese

Profilo e compiti istituzionali dell insegnante della scuola ticinese Repubblica e Cantone Ticino Dipartimento dell educazione, della cultura e dello sport Profilo e compiti istituzionali Bellinzona, novembre 2014 Repubblica e Cantone Ticino Dipartimento dell educazione,

Dettagli

Schema Professionista della Security Profilo Senior Security Manager - III Livello

Schema Professionista della Security Profilo Senior Security Manager - III Livello STATO DELLE REVISIONI rev. n SINTESI DELLA MODIFICA DATA 0 05-05-2015 VERIFICA Direttore Qualità & Industrializzazione Maria Anzilotta APPROVAZIONE Direttore Generale Giampiero Belcredi rev. 0 del 2015-05-05

Dettagli

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 Il Master MEA Management dell Energia e dell Ambiente è organizzato dall Università degli Studi Guglielmo Marconi

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1115 Prot. n 8165 Data 23.04.2009 Titolo III Classe V UOR Post Laurea - Master VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004,

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1339 Prot. n 13549 Data 29.04.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT edizione 2015 Foto di Benedetta Pitscheider Se il tuo futuro è lo spettacolo, il tuo presente è il Master in Performing Arts Management in collaborazione con OSMOSI

Dettagli

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE Master di I livello in MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE In Sigla Master 74 Anno Accademico 2009/2010 (1500 ore 60 CFU) TITOLO Management nelle organizzazioni sanitarie FINALITÀ Con la locuzione

Dettagli

Ordinanza del DEFR sull ottenimento retroattivo del titolo di una scuola universitaria professionale 1

Ordinanza del DEFR sull ottenimento retroattivo del titolo di una scuola universitaria professionale 1 Ordinanza del DEFR sull ottenimento retroattivo del titolo di una scuola universitaria professionale 1 414.711.5 del 4 luglio 2000 (Stato 1 gennaio 2015) Il Dipartimento federale dell'economia, della formazione

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Università degli Studi di Roma Tor Vergata DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E FINANZA MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ECONOMIA DELLA CULTURA: POLITICHE, GOVERNO E GESTIONE modalità didattica mista presenza/distanza

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO Anno Accademico 2014 2015 X Edizione MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI In collaborazione con Federazione Relazioni Pubbliche Italiana DIRETTORE: Prof. Gennaro Iasevoli

Dettagli

«Questo matrimonio s ha da fare»

«Questo matrimonio s ha da fare» «Questo matrimonio s ha da fare» Italiano e matematica nella scuola del terzo millennio Convegno 25 giugno 2015 Teatro di Locarno e Dipartimento formazione e apprendimento Contro i luoghi comuni Simone

Dettagli

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT IT GOVERNANCE & MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di vita, imprenditorialità.

Dettagli

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter 2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE Main Supporter MASTER IN EXPORT MANAGEMENT (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE (II Edizione) 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI

Dettagli

ICEC CPP Corsi di Perfezionamento Professionale. Corsi di Perfezionamento Professionale

ICEC CPP Corsi di Perfezionamento Professionale. Corsi di Perfezionamento Professionale Corsi di Perfezionamento Professionale I Corsi di Perfezionamento Professionale costituiscono una struttura creata per fornire determinati servizi centrali all ICEC (Istituto cantonale di economia e commercio)

Dettagli

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 Presentazione L'Università Ca' Foscari Venezia e l'escp Europe hanno ideato il Doppio Master universitario in Management

Dettagli

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE

MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE Master MES - Management of Education and School 4 a EDIZIONE APRILE 2015 - NOVEMBRE 2016 partner MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT

Dettagli

La gestione dei servizi non core: il Facility Management

La gestione dei servizi non core: il Facility Management La gestione dei servizi non core: il Facility Management ing. Fabio Nonino Università degli studi di Udine Laboratorio di Ingegneria Gestionale Dipartimento di Ingegneria Elettrica, Gestionale e Meccanica

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DI ATENEO AI SENSI DEL D.M. 270/04

REGOLAMENTO DIDATTICO DI ATENEO AI SENSI DEL D.M. 270/04 REGOLAMENTO DIDATTICO DI ATENEO AI SENSI DEL D.M. 270/04 1 Indice Art. 1 - Definizioni...4 Art. 2 - Autonomia Didattica... 5 Art. 3 - Titoli, Corsi di studio e Corsi di Alta Formazione.... 5 Art. 4 - Rilascio

Dettagli

La formazione professionale di base su due anni. con certificato federale di formazione pratica. Guida

La formazione professionale di base su due anni. con certificato federale di formazione pratica. Guida La formazione professionale di base su due anni con certificato federale di formazione pratica Guida 1 Indice Premessa alla seconda edizione 3 Introduzione 4 1 Considerazioni preliminari 7 2 Organizzazione

Dettagli

Business Process Management

Business Process Management Corso di Certificazione in Business Process Management Progetto Didattico 2015 con la supervisione scientifica del Dipartimento di Informatica Università degli Studi di Torino Responsabile scientifico

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE D.R. n.1035/2015 Università degli Studi Internazionali di Roma - UNINT In collaborazione con CONFAPI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

Dettagli

Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016

Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016 Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016 Art. 1 - Attivazione Master di II livello L Istituto di MANAGEMENT ha attivato presso la Scuola Superiore Sant Anna di Pisa, ai sensi dell art. 3 dello

Dettagli

Istituto di Alta Formazione Musicale - Conservatorio Niccolò Paganini - Genova DIPARTIMENTO DI NUOVE TECNOLOGIE E LINGUAGGI MUSICALI SCUOLA DI JAZZ

Istituto di Alta Formazione Musicale - Conservatorio Niccolò Paganini - Genova DIPARTIMENTO DI NUOVE TECNOLOGIE E LINGUAGGI MUSICALI SCUOLA DI JAZZ Istituto di Alta Formazione Musicale - Conservatorio Niccolò Paganini - Genova DIPARTIMENTO DI NUOVE TECNOLOGIE E LINGUAGGI MUSICALI SCUOLA DI JAZZ DCPL07 - CORSO DI DIPLOMA ACCADEMICO DI PRIMO LIVELLO

Dettagli

Specialista ITIL. Certificate of Advanced Studies. www.supsi.ch/fc

Specialista ITIL. Certificate of Advanced Studies. www.supsi.ch/fc Scuola universitaria professionale della Svizzera italiana Dipartimento tecnologie innovative Istituto sistemi informativi e networking Specialista ITIL Certificate of Advanced Studies www.supsi.ch/fc

Dettagli

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale INFORMAZIONI PERSONALI Cognome Nome INTORBIDA STEFANO Data di Nascita 15/01/1962 Qualifica Dirigente Ingegnere Amministrazione ASUR - AREA VASTA N. 4 Incarico attuale DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo

Dettagli

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria di UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria Master di I livello in Manager delle imprese sociali e delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale Indirizzi: - Manager delle Imprese

Dettagli

Catalogo dei titoli italiani in vista del Quadro dei titoli italiani - QTI

Catalogo dei titoli italiani in vista del Quadro dei titoli italiani - QTI Catalogo dei titoli italiani in vista del Quadro dei titoli italiani - QTI CIMEA di Luca Lantero Settembre 2008 1 Cicli Titoli di studio EHEA 1 2 3 Istruzione superiore universitaria Laurea Laurea Magistrale

Dettagli

Facoltà di Scienze e Tecnologie Corso di laurea magistrale in Gestione dell ambiente naturale e delle aree protette

Facoltà di Scienze e Tecnologie Corso di laurea magistrale in Gestione dell ambiente naturale e delle aree protette Facoltà di Scienze e Tecnologie Corso di laurea magistrale in Gestione dell ambiente naturale e delle aree protette Sede: Dipartimento di Scienze Ambientali, sez. Botanica ed Ecologia - Via Pontoni, 5

Dettagli

Leadership in Energy and Environmental Design

Leadership in Energy and Environmental Design LEED Leadership in Energy and Environmental Design LEED è lo standard di certificazione energetica e di sostenibilità degli edifici più in uso al mondo: si tratta di una serie di criteri sviluppati negli

Dettagli

BANDO PER L'AMMISSIONE AI CORSI DI LAUREA IN INGEGNERIA

BANDO PER L'AMMISSIONE AI CORSI DI LAUREA IN INGEGNERIA UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI BRESCIA ANNO ACCADEMICO 2013/2014 BANDO PER L'AMMISSIONE AI CORSI DI LAUREA IN INGEGNERIA Sono aperte le immatricolazioni per l anno accademico 2013/2014 ai corsi di laurea in

Dettagli

MA Lingua e Letteratura Italiane 120 crediti Programma di studi Avanzati: materia unica

MA Lingua e Letteratura Italiane 120 crediti Programma di studi Avanzati: materia unica Master of Arts MA Lingua e Letteratura Italiane 120 crediti Programma di studi Avanzati: materia unica 1. Descrizione generale del programma Il conseguimento del titolo di «Master of Arts in Lingue e Letterature:

Dettagli

MASTER TRIENNALE DI FORMAZIONE MANAGERIALE

MASTER TRIENNALE DI FORMAZIONE MANAGERIALE Management Risorse Umane MASTER TRIENNALE DI FORMAZIONE MANAGERIALE La formazione di eccellenza al servizio dei Manager PRESENTAZIONE Il Master Triennale di Formazione Manageriale è un percorso di sviluppo

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 2185 Prot. n 25890 Data 30.06.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

Master Universitario di I livello

Master Universitario di I livello Master Universitario di I livello In Obiettivi e sbocchi professionali: Il nostro obiettivo è quello di fornire ai partecipanti, gli strumenti adatti per gestire con efficacia progetti nel settore delle

Dettagli

MA Lingua e Letteratura Italiane 90 crediti Programma di studi Approfonditi: prima materia

MA Lingua e Letteratura Italiane 90 crediti Programma di studi Approfonditi: prima materia Master of Arts MA Lingua e Letteratura Italiane 90 crediti Programma di studi Approfonditi: prima materia 1. Descrizione generale del programma Il conseguimento del titolo di «Master of Arts in Lingue

Dettagli

Regolamento per il riconoscimento di Crediti Formativi Accademici nei Corsi di Diploma accademico di primo e di secondo livello

Regolamento per il riconoscimento di Crediti Formativi Accademici nei Corsi di Diploma accademico di primo e di secondo livello Istituto Superiore di Studi Musicali "P. Mascagni" - Livorno Regolamento per il riconoscimento di Crediti Formativi Accademici nei Corsi di Diploma accademico di primo e di secondo livello Via Galilei

Dettagli

Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof.

Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof. Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof. Luigi Di Prinzio Titolo del master Informazione Ambientale e Nuove Tecnologie II livello

Dettagli

PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1

PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 TITOLO DEL PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 Settore e Area di Intervento: SETTORE: ASSISTENZA AREA: ESCLUSIONE GIOVANILE OBIETTIVI DEL

Dettagli

Allegato A. Il profilo culturale, educativo e professionale dei Licei

Allegato A. Il profilo culturale, educativo e professionale dei Licei Allegato A Il profilo culturale, educativo e professionale dei Licei I percorsi liceali forniscono allo studente gli strumenti culturali e metodologici per una comprensione approfondita della realtà, affinché

Dettagli

Sistema Qualità di Ateneo Modello di Ateneo MODELLO DI ATENEO PER L ACCREDITAMENTO INTERNO IN QUALITÀ DEI CORSI DI STUDIO UNIVERSITARI

Sistema Qualità di Ateneo Modello di Ateneo MODELLO DI ATENEO PER L ACCREDITAMENTO INTERNO IN QUALITÀ DEI CORSI DI STUDIO UNIVERSITARI MODELLO DI ATENEO PER L ACCREDITAMENTO INTERNO IN QUALITÀ DEI CORSI DI STUDIO UNIVERSITARI Requisiti di valutazione per un percorso di Ateneo finalizzato all accreditamento in qualità dei Corsi di Studio:

Dettagli

DIVISIONE DELLE CONTRIBUZIONI DEDUZIONI PER FIGLI AGLI STUDI (ART. 34 LT) Pag. 1. Presupposti 2

DIVISIONE DELLE CONTRIBUZIONI DEDUZIONI PER FIGLI AGLI STUDI (ART. 34 LT) Pag. 1. Presupposti 2 5.2.4 DIVISIONE DELLE CONTRIBUZIONI Bellinzona, gennaio 2009 CIRCOLARE N. 4/2008 Abroga la circolare n. 4/2007 del gennaio 2008 DEDUZIONI PER FIGLI AGLI STUDI (ART. 34 LT) Pag. 1. Presupposti 2 2. Scuole

Dettagli

Dipartimento Ambiente e Sviluppo Servizio Ambiente. U.O. C. Sviluppo Sostenibile, Agenda XXI, Comunicazione SINTESI PROGETTO

Dipartimento Ambiente e Sviluppo Servizio Ambiente. U.O. C. Sviluppo Sostenibile, Agenda XXI, Comunicazione SINTESI PROGETTO Dipartimento Ambiente e Sviluppo Servizio Ambiente U.O. C. Sviluppo Sostenibile, Agenda XXI, Comunicazione SINTESI PROGETTO ATTUAZIONE DEL PROGETTO REBIR Risparmio Energetico, Bioedilizia, Riuso Data 29.01.2009

Dettagli

CORSO ECM. Ausili informatici e tecnologie per la comunicazione e l apprendimento: dal bisogno all intervento. Sede corso: Viale Angelico 20/22- ROMA

CORSO ECM. Ausili informatici e tecnologie per la comunicazione e l apprendimento: dal bisogno all intervento. Sede corso: Viale Angelico 20/22- ROMA ISTITUTO «LEONARDA VACCARI» PER LA RIEDUCAZIONE DEI FANCIULLI MINORATI PSICO - FISICI CORSO ECM Ausili informatici e tecnologie per la comunicazione e l apprendimento: dal bisogno all intervento Sede corso:

Dettagli

CORSO ANTINCENDIO BASE

CORSO ANTINCENDIO BASE Evento formativo Corso di addestramento CORSO ANTINCENDIO BASE 1. Premessa Il D.Lgs. 81/2008 e D.M. 10.03.98 stabiliscono, tra l altro, i criteri per la valutazione dei rischi incendio nei luoghi di lavoro

Dettagli

ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE CARLO LIVI

ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE CARLO LIVI ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE CARLO LIVI Via Pietro Maroncelli 33 59013 Montemurlo (Prato) tel. +39 0574 683312 fax +39 0574 689194 email pois00300c@istruzione.it pec pois00300c@pec.istruzione.it

Dettagli

SICUREZZA & INGEGNERIA

SICUREZZA & INGEGNERIA SICUREZZA & INGEGNERIA Centro Formazione AiFOS A707 MA.CI - S.R.L. AGENZIA FORMATIVA E SERVIZI PROFESSIONALI PER LE IMPRESE Organismo accreditato dalla Regione Toscana PI0769 C.F./Partita IVA 01965420506

Dettagli

Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design

Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design Master Universitario di II livello in Interoperabilità Per la Pubblica Amministrazione e Le Imprese Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design Lavoro pratico II Periodo didattico

Dettagli

Completezza funzionale KEY FACTORS Qualità del dato Semplicità d'uso e controllo Tecnologie all avanguardia e stabilità Integrabilità

Completezza funzionale KEY FACTORS Qualità del dato Semplicità d'uso e controllo Tecnologie all avanguardia e stabilità Integrabilità Armundia Group è un azienda specializzata nella progettazione e fornitura di soluzioni software e consulenza specialistica per i settori dell ICT bancario, finanziario ed assicurativo. Presente in Italia

Dettagli

Lista di controllo «Interlocutori»: chi dev'essere informato e quando?

Lista di controllo «Interlocutori»: chi dev'essere informato e quando? Nationale Plattform Naturgefahren PLANAT Plate-forme nationale "Dangers naturels" Plattaforma nazionale "Pericoli naturali" National Platform for Natural Hazards c/o BAFU, 3003 Berna Tel. +41 31 324 17

Dettagli

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions PASSIONE PER L IT PROLAN network solutions CHI SIAMO Aree di intervento PROFILO AZIENDALE Prolan Network Solutions nasce a Roma nel 2004 dall incontro di professionisti uniti da un valore comune: la passione

Dettagli

Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT

Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT Con esame ufficiale di certificazione ITIL V3 Foundation INTRODUZIONE Un numero crescente di organizzazioni appartenenti ai più diversi settori produttivi

Dettagli

IL DIRETTORE DEI LAVORI RUOLO E RESPONSABILITA (Alcune note del Consiglio dell Ordine)

IL DIRETTORE DEI LAVORI RUOLO E RESPONSABILITA (Alcune note del Consiglio dell Ordine) IL DIRETTORE DEI LAVORI RUOLO E RESPONSABILITA (Alcune note del Consiglio dell Ordine) La figura giuridica del Direttore dei Lavori compare per la prima volta nel R.D. del 25.05.1895 riguardante il Regolamento

Dettagli

Iniziativa : "Sessione di Studio" a Vicenza. Vicenza, venerdì 24 novembre 2006, ore 9.00-13.30

Iniziativa : Sessione di Studio a Vicenza. Vicenza, venerdì 24 novembre 2006, ore 9.00-13.30 Iniziativa : "Sessione di Studio" a Vicenza Gentili Associati, Il Consiglio Direttivo è lieto di informarvi che, proseguendo nell attuazione delle iniziative promosse dall' volte al processo di miglioramento,

Dettagli

STRANIERE. Guida. breve. Ufficio didattica. Fax: 06 57338347. studentee. modulistica);

STRANIERE. Guida. breve. Ufficio didattica. Fax: 06 57338347. studentee. modulistica); DIPARTIMENTO DI LINGUE, LETTERATURE E CULTURE STRANIERE Corso di laurea triennale in LINGUE E CULTURE STRANIERE Classe L 11/Classe dellee lauree in Lingue e culture moderne Guida breve per l orientamento

Dettagli

Studio di retribuzione 2014

Studio di retribuzione 2014 Studio di retribuzione 2014 TECHNOLOGY Temporary & permanent recruitment www.pagepersonnel.it EDITORIALE Grazie ad una struttura costituita da 100 consulenti e 4 uffici in Italia, Page Personnel offre

Dettagli

Curriculum Vitae Paolo Degl Innocenti

Curriculum Vitae Paolo Degl Innocenti INFORMAZIONI PERSONALI Paolo Degl Innocenti POSIZIONE RICOPERTA Responsabile di U.O. Agenzia del Demanio ESPERIENZA PROFESSIONALE Dal 1/7/2012 7/2006-6/2012 11/2005-7/2006 4/2004-10/2005 Responsabile Servizi

Dettagli

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse In base al dato riportato dal Sole

Dettagli

La nostra scuola è da sempre caratterizzata da un ambiente sereno nel quale si svolge con profitto l attività scolastica

La nostra scuola è da sempre caratterizzata da un ambiente sereno nel quale si svolge con profitto l attività scolastica SCUOLA MEDIA ANNA FRANK di GRAFFIGNANA Via del Comune 26813 Graffignana (LO) tel. 037188966 Sezione staccata dell ISTITUTO COMPRENSIVO DI BORGHETTO LODIGIANO Via Garibaldi,90 26812 Borghetto Lodigiano

Dettagli

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM. Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM. Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768 CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768 DATI ANAGRAFICI Cavarretta Giuseppe Alfredo Nato a CROTONE (KR) il 16/02/1954 Residente a 87036 RENDE (CS) Via R.

Dettagli

Descrizione della pratica: 1. Identificazione:

Descrizione della pratica: 1. Identificazione: Descrizione della pratica: 1. Identificazione: Istituto scolastico dove si sviluppa la pratica: Al momento attuale (maggio 2008) partecipano al progetto n. 47 plessi di scuola primaria e n. 20 plessi di

Dettagli

R E A L E S T A T E G R U P P O R I G A M O N T I. C O M

R E A L E S T A T E G R U P P O R I G A M O N T I. C O M REAL ESTATE GRUPPORIGAMONTI.COM 2 Rigamonti Real Estate La scelta giusta è l inizio di un buon risultato Rigamonti Founders Rigamonti REAL ESTATE Società consolidata nel mercato immobiliare, con più di

Dettagli

Bandi 2015 ARTE E CULTURA. Buone prassi di conservazione del patrimonio. www.fondazionecariplo.it

Bandi 2015 ARTE E CULTURA. Buone prassi di conservazione del patrimonio. www.fondazionecariplo.it Bandi 2015 ARTE E CULTURA Buone prassi di conservazione del patrimonio BENESSERE GIOVANI COMUNITÀ www.fondazionecariplo.it BANDI 2015 1 Bando con scadenza 9 aprile 2015 Buone prassi di conservazione del

Dettagli

1.Obiettivi. Il Master è, inoltre, finalizzato a:

1.Obiettivi. Il Master è, inoltre, finalizzato a: 1 1.Obiettivi Il master ha l obiettivo di favorire lo sviluppo delle competenze manageriali nelle Aziende Sanitarie e Ospedaliere, negli IRCCS, nei Policlinici e nelle strutture di cura private approfondendo,

Dettagli

COMPANY PROFILE. Facility management Energy services Engineering General Contracting. FSI Servizi Integrati S.r.l. Settembre 13

COMPANY PROFILE. Facility management Energy services Engineering General Contracting. FSI Servizi Integrati S.r.l. Settembre 13 Facility management Energy services Engineering General Contracting COMPANY PROFILE Settembre 13 20834 Nova Milanese (MB) 1. Storia e mission FSI Servizi Integrati è una società di servizi giovane, di

Dettagli

Capitolo 15 LE SCELTE DI ORGANIZZAZIONE. G. Airoldi, G. Brunetti, V. Coda Corso di economia aziendale Il Mulino, 2005

Capitolo 15 LE SCELTE DI ORGANIZZAZIONE. G. Airoldi, G. Brunetti, V. Coda Corso di economia aziendale Il Mulino, 2005 Capitolo 15 LE SCELTE DI ORGANIZZAZIONE G. Airoldi, G. Brunetti, V. Coda Corso di economia aziendale Il Mulino, 2005 1 L ASSETTO ORGANIZZATIVO, IL COMPORTAMENTO ORGANIZZATIVO In organizzazione il centro

Dettagli

Consigliere di Stato On. Michele Barra, Arbedo 11 giugno 2013.

Consigliere di Stato On. Michele Barra, Arbedo 11 giugno 2013. In tal senso il costituirsi oggi di un associazione che, in pratica, evidenzia e difende la qualità del lavoro sui cantieri in tutti i suoi aspetti, mi è di aiuto. Consigliere di Stato On. Michele Barra,

Dettagli

Prove di ingresso ai corsi di Laurea Magistrale (AREA DIDATTICA E PROMOZIONE DELLA LINGUA ITALIANA) A.A. 2014-2015

Prove di ingresso ai corsi di Laurea Magistrale (AREA DIDATTICA E PROMOZIONE DELLA LINGUA ITALIANA) A.A. 2014-2015 Prove di ingresso ai corsi di Laurea Magistrale (AREA DIDATTICA E PROMOZIONE DELLA LINGUA ITALIANA) A.A. 2014-2015 Ai sensi del D.M. n. 270/2004 gli studenti che intendono iscriversi ad un corso di laurea

Dettagli

Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & E-COMMERCE GENNAIO-MARZO

Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & E-COMMERCE GENNAIO-MARZO Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & 2013 GENNAIO-MARZO 9 CORSI: MARKETING STRATEGY BRANDING & VIRAL-DNA CONTENT STRATEGY DESIGN & USABILITY WEB MARKETING CUSTOMER RELATIONSHIP MANAGEMENT SOCIAL

Dettagli

Test d ingresso per i curricula in lingua inglese Coloro che intendono iscriversi ai curricula in lingua inglese Economics of Financial and Insurance

Test d ingresso per i curricula in lingua inglese Coloro che intendono iscriversi ai curricula in lingua inglese Economics of Financial and Insurance Note e istruzioni per i test di ingresso ai Corsi di Studio del Dipartimento di Scienze Economiche, Aziendali, Matematiche e Statistiche (DEAMS) a.a. 2013/2014 Gli insegnamenti relativi ai Corsi di Laurea

Dettagli

Ambiente e Sicurezza Innovazione Miglioramento Sostenibile CATALOGO FORMAZIONE

Ambiente e Sicurezza Innovazione Miglioramento Sostenibile CATALOGO FORMAZIONE Ambiente e Sicurezza Innovazione Miglioramento Sostenibile CATALOGO 2015 FORMAZIONE HSE - HEALTH SAFETY ENVIRONMENT Salute e Sicurezza RLS - Formazione Base S.S.1 32 RLSA S.S.2 64 RLS - Aggiornamento S.S.3

Dettagli

MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE -

MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE - UNIVERSITÀ TELEMATICA LEONARDO DA VINCI A.A 2012/2013 MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE - Direttore Prof. Massimo Sargiacomo Università G. d Annunzio

Dettagli

Commissione indipendente per la Valutazione, la Trasparenza e l Integrità delle amministrazioni pubbliche Autorità Nazionale Anticorruzione

Commissione indipendente per la Valutazione, la Trasparenza e l Integrità delle amministrazioni pubbliche Autorità Nazionale Anticorruzione Commissione indipendente per la Valutazione, la Trasparenza e l Integrità delle amministrazioni pubbliche Autorità Nazionale Anticorruzione Delibera n.12/2013: Requisiti e procedimento per la nomina dei

Dettagli

Facility management. per gli immobili adibiti prevalentemente ad uso ufficio, in uso a qualsiasi titolo alle Pubbliche Amministrazioni

Facility management. per gli immobili adibiti prevalentemente ad uso ufficio, in uso a qualsiasi titolo alle Pubbliche Amministrazioni Ope Facility management per gli immobili adibiti prevalentemente ad uso ufficio, in uso a qualsiasi titolo alle Pubbliche Amministrazioni Ingegneria dell efficienza aziendale Società per i Servizi Integrati

Dettagli

Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica. Il Rettore

Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica. Il Rettore Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica Il Rettore Decreto n. 122549 (1147) Anno _2012 VISTO l art. 3, comma 9, del D.M. 22 ottobre 2004, n. 270

Dettagli

Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy

Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy CST Consulting è una azienda di Consulenza IT, System Integration & Technology e Servizi alle Imprese di respiro internazionale. E

Dettagli

PROGRAMMA PER LA TRASPARENZA DECRETO LEGISLATIVO 14 MARZO 2013 N. 33

PROGRAMMA PER LA TRASPARENZA DECRETO LEGISLATIVO 14 MARZO 2013 N. 33 Settore Segreteria e Direzione generale Ufficio Trasparenza e Comunicazione PROGRAMMA PER LA TRASPARENZA DECRETO LEGISLATIVO 14 MARZO 2013 N. 33 Relazione anno 2014 a cura del Segretario Generale e della

Dettagli

IT FINANCIAL MANAGEMENT

IT FINANCIAL MANAGEMENT IT FINANCIAL MANAGEMENT L IT Financial Management è una disciplina per la pianificazione e il controllo economico-finanziario, di carattere sia strategico sia operativo, basata su un ampio insieme di metodologie

Dettagli

VERSO UN SISTEMA NAZIONALE INFEA COME INTEGRAZIONE DEI SISTEMI A SCALA REGIONALE

VERSO UN SISTEMA NAZIONALE INFEA COME INTEGRAZIONE DEI SISTEMI A SCALA REGIONALE LINEE DI INDIRIZZO PER UNA NUOVA PROGRAMMAZIONE CONCERTATA TRA LO STATO, LE REGIONI E LE PROVINCE AUTONOME DI TRENTO E BOLZANO IN MATERIA IN.F.E.A. (INFORMAZIONE-FORMAZIONE-EDUCAZIONE AMBIENTALE) VERSO

Dettagli

GIUGNO 2009 A TUTT OGGI Consorzio Regionale Parco Valle Lambro, Via Vittorio Veneto, 19 20050 TRIUGGIO

GIUGNO 2009 A TUTT OGGI Consorzio Regionale Parco Valle Lambro, Via Vittorio Veneto, 19 20050 TRIUGGIO F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Nazionalità 23, VIA GIOVANNI PAOLO II, 23861, CESANA BRIANZA, LC ITALIANA Data di nascita 09/02/1979

Dettagli

CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM

CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM 1. Introduzione 2. Pianificazione dell attività formativa ECM 3. Criteri per l assegnazione dei crediti nelle diverse tipologie di formazione ECM

Dettagli

TABELLA B A) TITOLI DI STUDIO D ACCESSO

TABELLA B A) TITOLI DI STUDIO D ACCESSO TABELLA B TABELLA DI VALUTAZIONE DEI TITOLI PER L INCLUSIONE NELLE GRADUATORIE DI CIRCOLO E DI ISTITUTO DI III FASCIA (ivi compreso l insegnamento di strumento musicale nella scuola media), VALIDE PER

Dettagli

Consulenza tecnologica globale

Consulenza tecnologica globale Orientamento al cliente Innovazione Spirito di squadra Flessibilità Un gruppo di professionisti dedicati alle imprese di ogni settore merceologico e dimensione, capaci di supportare il Cliente nella scelta

Dettagli

Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività

Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività UNIVERSITA DEGLI STUDI DI GENOVA Scuola Politecnica, Dipartimento di Scienze per l Architettura Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività Corso di Laurea TRIENNALE IN DISEGNO

Dettagli

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Newsletter n.1 / presentazione ravenna 2013 / in distribuzione febbraio 2013 Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Info: Web: www.ravenna2013.it Mail: ravenna2013@labelab.it / Telefono: 366.3805000

Dettagli

Il master è in collaborazione con

Il master è in collaborazione con Il Master in Turismo Sostenibile e Responsabile - Imprenditorialità e Management ideato dal Centro Studi CTS, giunto alla XII edizione, in collaborazione con Scuola di Comunicazione IULM e AITR - Associazione

Dettagli

ENGINEERING SARDEGNA AGENZIA FORMATIVA LA PROPOSTA DI ENGINEERING SARDEGNA AGENZIA FORMATIVA

ENGINEERING SARDEGNA AGENZIA FORMATIVA LA PROPOSTA DI ENGINEERING SARDEGNA AGENZIA FORMATIVA LA PROPOSTA DI ENGINEERING SARDEGNA AGENZIA FORMATIVA Carlo Carta Responsabile Commerciale ENGINEERING SARDEGNA e IL GRUPPO ENGINEERING La prima realtà IT italiana. oltre 7.000 DIPENDENTI 7% del mercato

Dettagli