ARCHIVIO DI STATO SALERNO

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "ARCHIVIO DI STATO SALERNO"

Transcript

1 ARCHIVIO DI STATO SALERNO INTENDENZA C I M I T E R I INVENTARIO A CURA DEL DOTT.FRANCESCO INNELLA ELABORAZIONE TESTI A CURA DI ANTONINO CANTALUPO

2 I N T R O D U Z I O N E L'editto napoleonico di Saint Cloud, che prevedeva le sepolture al di fuori dei centri urbani, non fu subito applicato nel Regno di Napoli e si dovette attendere che fosse pubblicata la legge sui cimiteri dell'11 marzo In essa veniva stabilito che in ogni comune fosse costruito un camposanto al di fuori dell'abitato, che doveva garantire, sia la salute pubblica, sia i l rispetto religioso per le spoglie umane. L'edificazione dei camposanti, iniziati in quell'anno, doveva concludersi nel Le spese per la costruzione dei cimiteri erano a carico dei comuni, anche se gli Intendenti avevano facoltà di chiedere oboli a ricchi proprietari, o a prelati. I fondi dove dovevano sorgere i cimiteri potevano essere pubblici, in tal caso i comuni non dovevano accordare nessun compenso, o privati e quindi si doveva corrispondere ai proprietari un canone adeguato. Una volta terminata l'opera era vietato seppellire cadaveri in altri luoghi. L'apertura del cimitero prevedeva che venisse preparato un atto, o dal sindaco, o dagli eletti e una copia veniva affissa nella casa comunale e in seguito depositata nell'archivio, mentre un'altra copia era trasmessa all'intendenza. Tutto ciò che era relativo alla manutenzione, all'estensione del cimitero, al modo di inumare i cadaveri, alla costruzione di monumenti e cappelle private era sottoposto alla vigilanza del Ministero degli Affari Interni. La legge dell'11 marzo del 1817 vietava di seppellire i cadaveri al di fuori del cimitero, ma fu necessario apporre delle modifiche con il successivo decreto 2

3 dell'1 febbraio 1820, che accordava alle monache di clausura il permesso di poter essere seppellite vicino ai monasteri, ciò fu dovuto alle varie opposizioni prodotte dai vescovi, che avevano stabilito che la morte non veniva ad interrompere il voto perpetuo della clausura. Un altro decreto del 10 ottobre 1826 prendeva in esame il problema della sepoltura dei suicidi e venne affidata ai parroci la decisione se i suicidi dovessero essere seppelliti in un luogo consacrato, o meno, tenendo presente le norme del diritto canonico. Il parroco che non accordava la sepoltura nel camposanto doveva comunicare la sua decisione alle autorità di polizia, che provvedevano a far trasportare il cadavere in un altro luogo. I congiunti del suicida potevano presentare ricorso all'ordinario della diocesi di competenza, che poteva revocare o confermare la disposizione del parroco. Nella legge del 1817 era esplicitamente indicato per la fine dell'anno 1820, il termine massimo per la costruzione dei cimiteri, ma non fu possibile rispettare questa data. Il governo fu costretto ad emanare il nuovo decreto del 12 dicembre 1828, che rifacendosi alla legge dell'11 marzo 1817 stabiliva che nei comuni dove non fossero stati costruiti i camposanti, i decurioni dovevano provvedere alla scelta del luogo e che qualora nel fondo prescelto vi fossero delle cappelle rurali potevano essere utilizzate. Fu permesso alle congregazioni di acquistare il suolo lungo il muro di cinta del camposanto per costruire delle cappelle, dove seppellire i propri confratelli. Comunque sia le congregazioni che i singoli cittadini non potevano deturpare l'ordine e la simmetria del camposanto, per cui qualsiasi innovazione alla struttura cimiteriale, doveva essere sottoposta alla vigilanza dell'autorità amministrativa. Il decreto riconfermò la sepoltura nelle chiese agli arcivescovi, vescovi ed ai componenti del Capitolo. Le famiglie gentilizie che possedevano il patronato sulle loro cappelle vi potevano seppellire i congiunti. Il 1 gennaio del 1851 fu ultimata la costruzione dei cimiteri. 3

4 La serie Camposanti del fondo Intendenza inizia dalla busta 1357 e si conclude con la busta 1399 ed abbraccia un arco di tempo che va dal 1811 al Il carteggio è diviso in ordine alfabetico per comuni e all'interno di ogni comune in ordine cronologico. All'interno delle buste si trovano i progetti provvisori e definitivi per la costruzione dei cimiteri, le relative spese di manutenzione, gli stipendi dovuti ai custodi e becchini, la nomina di cappellani, la richiesta dei privati per usufruire di sepolture all'interno di chiese e cappelle, oppure l'acquisto all'interno del cimitero di un un posto distinto e la chiusura di chiese adibite al seppellimento di cadaveri, come stabilisce la legge dell'11 marzo E' da segnalare inoltre che all'interno di alcune buste si trovano piante architettoniche relative alla costruzione dei cimiteri. 4

5 INVENTARIO 5

6 Acerno Deliberazione del Decurionato per stabilire il luogo dove deve sorgere il Acerno Delibera del Decurionato sul luogo dove deve sorgere il cimitero, fondo appartenente all'amministratoredella Chiesa Cattedrale di S.Donato Acerno Controversia per la risoluzione del contratto tra Michele Conforti, appaltatore del camposanto e Giuseppe De Rosa Acerno Costruzione del camposanto nel fondo appartenente alla Cappella di S.Maria nel luogo denominato Botteghelle Agropoli Nomina del cappellano del Agropoli Spese per il pagamento dello spipendio al custode e becchini del Agropoli Spesa occorrente per scavare alcune fosse nel cimitero di Agropoli Agropoli Coltivazione di celsi su una striscia di terra adiacente al Agropoli Disputa tra il comune e il barone De Concilii su un pezzo di terreno adibito a Albanella Appalto per la costruzione del Il fascicolo contiene la pianta del Albanella Pagamento dovuto dal comune ai becchini del Albanella Ricorso di alcuni becchini che non hanno ricevuto alcuna paga Albanella Pagamento arretrato al custode del Alfano Scelta del luogo dove deve sorgere il

7 Altavilla Progetto per la costruzione del Altavilla Somma di denaro dovuta al cappellano del Altavilla Spese per scavare un fossato nel Altavilla Comunicazione del sindaco di Altavilla alla Sottointendenza di Campagna sul seppellimento di cadaveri nella chiesa di S.Francesco. Altavilla Seppellimento del defunto D. Gaetano Pizzo in una cappella gentilizia di famiglia. Altavilla Mancato pagamento al custode del Amalfi Perizia del suolo adibito a Amalfi Compensi chiesti da custodi e becchini dei camposanti di Amalfi e villaggi Amalfi Supplica di alcuni becchini del camposanto per la mancata corresponsione dello stipendio Amalfi Nomina di due becchini nel Amalfi Seppellimento in chiesa di canonici della Cattedrale Amalfi Seppellimento provvisorio di cadaveri nel villaggio Pastena Amalfi Nomina del successore al custode del cimitero di Pogerola Amalfi Seppellimento provvisorio di due cadaveri nel villaggio di Pogerola Amalfi Vendita delle sepolture del

8 Angri Progetto per la costruzione del Il fascicolo contiene la pianta del Aquara Progetto per la costruzione del Aquara Lavori per ampliare il Aquara Spese per l'inumazione di cadaveri Aquara Somma arretrata dovuta al custode del Aquara Costruzione del cimitero di Aquara Aquara Somma arretrata dovuta a due becchini del Ascea Decisione del Decurionato dove deve sorgere il cimitero provvisorio. Ascea Cappella gentilizia nel villaggio di Terradura. Ascea Seppellimento abusivo di un cadavere nella chiesa di Terradura Ascea Nomina del nuovo custode del Atena Costruzione del cimitero provvisorio Atena Richiesta di una somma di denaro da parte del deputato ecclesiastico, per le sepolture nella cappella della Colomba in Atena Atena Costruzione del cimitero provvisorio nel fondo della cappella di S.Maria delle Colombe. Il fascicolo contiene la pianta del cimitero di Atena Atena Stipendio dovuto ai becchini del camposanto di Atena per gli anni

9 Atrani Progetto per la costruzione del cimitero provvisorio Atrani Soldi arretrati dovuti al cappellano del Atrani Domanda del sig. Nicola Montagna per un posto di custode nel Atrani Progetto per la costruzione di un nuovo ossario nel camposanto di Atrani Auletta Progetto per la costruzione del Il fascicolo contiene la pianta del Auletta Perizia effettuata un fondo sito in questo comune per la costruzione del Baronissi Progetto per la costruzione del Baronissi Appalto per la costruzione del Baronissi Nomina del nuovo custode del Baronissi Costruzione di un gradone per sostenere il muro del Baronissi Stipendio al custode ed ai becchini del Baronissi Domanda della Congrega dell'assunta di Saragnano per il seppellimento in chiesa. Bellosguardo Incartamento relativo al camposanto di Bellosguardo Bosco Costruzione del Bracigliano Progetto per la costruzione del Bracigliano Nomina del nuovo cappellano del

10 Bracigliano Mancato salario al custode e becchini del Bracigliano Seppellimento nella chiesa dei padri Riformati. Bracigliano Lavori fatti alla porta del camposanto e sulla tettonia della cappella Bracigliano Trasporto delle spoglie di D.Basile. Bracigliano Seppellimento in chiesa. Bracigliano Cappella del sig.botta dedicata a S.Michele Arcangelo. Buccino Progetto per la costruzione del Buonabitacolo Scelta del luogo per la costruzione del Buonabitacolo Nomina del custode del Buonabitacolo Nomina del nuovo cappellano del Buonabitacolo Mancanza di becchini nel Caggiano Progetto per la costruzione del Caggiano Ruolo di fida in Caggiano Caggiano Trasporto delle spoglie mortali della sig. Irena Volla dalla cappella del Caggiano Sui crediti vantati da D.Gerardo Sabini Caggiano Condizioni per l'affitto di una casa del comune Caggiano Domanda di don Gaetano Potenza, barone di Salvitelle, per irrigazione delle acque.

11 Caggiano Restauro della chiesa parrocchiale danneggiata dal terremoto. Caggiano Trasferimento delle spoglie mortali di don Giuseppe Lupo. Caggiano Sulla nomina dei predicatori quaresimali Caggiano Spese occorse per le feste civili Calabritto Progetto per la costruzione del Calvanico Seppellimento in chiesa di un bambino. Calvanico Costruzione del nuovo Camerota Progetto per la costruzione del Camerota Progetto per la costruzione del Camerota Spese dovute per l'ampliamento delle fosse Camerota Traslazione in una cappella gentilizia delle spoglie mortali di D.De Stefano Camerota Sepoltura gentilizia dei signori Di Tommaso nella chiesa di S.Daniele Campagna Perizia del fondo Avigliano per la scelta del luogo dove deve sorgere il Campagna Progetto per la costruzione del Campagna Costruzione del camposanto permanente. Il fascicolo contiene due piantine Campagna Sepoltura di due cadaveri nella chiesa di S.Bartolomeo

12 Campagna Domanda dei sig. Stassano per la restituzione di una sepoltura gentilizia Campagna Riparazioni alla chiesa del Campora Luogo dove deve sorgere il Cannalonga Costruzione del camposanto permanente. Capaccio Costruzione del camposanto permanente. Capaccio Pagamento arretrato dello stipendio al custode del Capaccio Seppellimento delle spoglie mortali di D.Adelaide Bellelli Capaccio Lavori occorrenti alla cappella del Capaccio Scavo di alcuni solchi nel Capaccio Seppellimento in chiesa di cadaveri. Capaccio Nomina del nuovo custode del Capaccio Divieto di celebrare la S.Messa da parte del cappellano del cimitero nei giorni festivi Caposele Piano per la costruzione del camposanto permanente Casaletto Costruzione del camposanto permanente Casalicchio Richiesta della Congrega del Monte dei Morti di Casalicchio di poter effettuare due sepolture in chiesa Casalicchio Lavori di riattazione del camposanto e della cappella

13 Casalnuovo Costruzione del camposanto permanente. Caselle Costruzione del camposanto permanente. Castel Ruggiero Progetto per la costruzione del Castel S.Lorenz Progetto per la costruzione del Castellabate Costruzione del camposanto permanente Castellabate Lavori di ampliamento al locale Castelluccio Progetto per la formazione del Castelluccio Progetto per la costruzione del Castelnuovo C Progetto per la costruzione del Castelnuovo di Progetto per la costruzione del Castelnuovo di Soldi dovuti al custode ed ai becchini del Castiglione Permesso di seppellire un cadavere nella cappella gentilizia del sig. Donadio. Castiglione Costruzione del cimitero permanente Cava Progetto per la costruzione del Cava Seppellimento del cadavere della signora Vincenza Lopez vedova De Marinis nella chiesa della Trinità Cava Richiesta di seppellimento nella chiesa dei Cappuccini da parte della famiglia Siani

14 Cava Spese per il mantenimento del servizio nel Cava Trasferimento delle spoglie mortali del sig. Giovanni della Calce dal camposanto di Napoli, alla cappella di famiglia Cava Trasferimento dal cimitero alla cappella privata delle spoglie mortali di due fratelli del parroco Avigliano Cava Domanda della signora Abamonte per poter trasferire le spoglie mortali del marito Diego, da Napoli alla cappella di famiglia, nella chiesa parrocchiale della SS.Annunziata in Cava Cava Domanda delle religiose del Real Conservatorio di S.Maria del Rifugio, per seppellire le religiose nella chiesa Cava Trasferimento delle spoglie mortali del canonico Luigi Perla dal cimitero alla cappella privata Cava Domanda della vedova Tavani, per seppellire il cadavere del marito nella chiesa di S.Francesco. Cava Trasferimento delle spoglie mortali del canonico Francesco Adinolfi dal camposanto alla cappella privata. Cava Trasferimento delle spoglie mortali di D.Giuseppe Lauria. Cava Traslamento delle spoglie mortali di D.Rosa Adinolfi e del suo germano Adinolfi. Cava Trasporto delle spoglie mortali del Cav.Auriemma in una cappella privata. Cava Trasferimento delle spoglie mortali del sig. Giuseppe Vitagliano dal cimitero ad una cappella privata.

15 Cava Domanda del sig. Bellipane per trasportare le spoglie mortali del figlio Antonio, dal camposanto alla cappella gentilizia nella chiesa della SS. Annunziata. Cava Domanda del sig. Pietro Formoso di trasferire le spoglie mortali del suocero nella cappella situata nella chiesa di S.Francesco. Cava Richiesta della madre abbadessa del Rifugio di poter seppellire nella chiesa una monaca. Cava Nomina del cappellano del Celle Costruzione del cimitero permanente Celle Spese per gli arredi sacri occorrenti nella cappella del Celle Lavori per l'ampliamento del Centola Costruzione del camposanto permanente Ceraso Progetto per la costruzione del Ceraso Diritto di sepoltura in chiesa richiesto dalla famiglia Ferrara Ceraso Seppellimento abusivo di un cadavere nella cappella della chiesa di S.Barbara. Ceraso Spese per il mantenimento del Ceraso Richiesta del sig. Ferolla per una sepoltura nella sua cappella privata. Cetara Soldi che devono essere dati al custode del Cetara Lavori di ampliamento del

16 Cicerale Progetto per la costruzione del Cicerale Richiesta di poter seppellire alcuni cadaveri in chiesa in quanto il camposanto non permette nessuna sepoltura. Colliano Progetto per la costruzione del Colliano Spese per gli arredi sacri nella cappella del Colliano Nomina del nuovo rettore della cappella del Conca Progetto per la costruzione del Controne Progetto per la costruzione del Contursi Progetto per la costruzione del Contursi Spese per la costruzione di due campane per la cappella del Contursi Domanda del sig. Gaetano Pisanti per il trasporto della salma del figlio nel Contursi Richiesta di trasferimento dal cimitero di Contursi ad una cappella appartenente alla famiglia Vecchio. Contursi Cappella nel camposanto della Confraternita del SS.Nome di Gesù. Corbara Progetto per la costruzione del Corbara Nomina del nuovo cappellano del Corleto Costruzione del camposanto permanente.

17 Corleto Richiesta di riesumazione e trasporto delle spoglie mortali del defunto sacerdote Saverio Torre dal cimitero ad una cappella privata Corleto Costruzione di un nuovo cimitero adiacente al vecchio Corleto Richiesta di seppellimento in chiesa del sacerdote Garone. Corleto Richiesta di trasporto dal cimitero alla cappella privata delle spoglie del sig. Silvestri Cuccaro Costruzione del cimitero permanente. Cuccaro Sostituzione di un becchino defunto Cuccaro Stipendio al custode e ai seppellitori del Cuccaro Richiesta di aumento di stipendio da parte del custode del Cuccaro Riparazione al camposanto di Cuccaro. Diano Spese per la costruzione del Diano Sul divieto di seppellire cadaveri nella chiesa di S.Maria della pietà e disposizioni per la tumulazione provvisoria nella chiesa della SS.Annunziata in attesa dei lavori per la costruzione del Eboli Progetto per la costruzione del camposanto permanenet Eboli Sul seppellimento dei cadaveri nella chiesa dei MM.OO Eboli Richiesta di trasporto delle spoglie mortali di D.Antonio Campagna dal cimitero ad una cappella privata.

18 Eboli Richiesta di trasferimento delle spoglie mortali di D.Giuseppe Ferrara dal cimitero ad una cappella privata Eboli Sulla richiesta di trasferimento di una salma dal cimitero ad una cappella privata Felitto Progetto per la costruzione del Fisciano Progetto per la costruzione del Fisciano Richiesta di acquisto di oggetti necessari al Fisciano Richiesta di trasferimento da Napoli ad una cappella privata nel cimitero di Penta delle spoglie mortali del sig. Donato Ansalone. Fogna Lavori per la costruzione del Furore Progetto per la costruzione del Futani Progetto per la costruzione del Futani Stipendio al custode ed ai becchini del Galdo Progetto per la costruzione del Giffoni Sei Casal Progetto per la costruzione del Giffoni Sei Casal Sul diritto di seppellire in chiesa nella cappella gentilizia da parte della famiglia Fortunato. Giffoni Sei Casal Richiesta da parte della famiglia Grimaldi di poter seppellire i propri morti nella cappella privata. Giffoni Sei Casal Diritto della famiglia Vetronila di possedere una cappella gentilizia in chiesa.

19 Giffoni Sei Casal Richiesta della famiglia Primicerio di poter usufruire della propria cappella gentilizia nella chiesa di S.Salvatore. Giffoni Valle P Progetto per la costruzione del Giffoni Valle P Sulla sostituzione del custode del Giffoni Valle P Stipendio al custode e ai becchini del Giffoni Valle P Richiesta di trasferimento dal cimitero ad una cappella privata dei resti mortali della signora Leradani. Giffoni Valle P Richiesta di poter effettuare una sepoltura nella cappella gentilizia della famiglia Lingutti Giffoni Valle P Sulla cappella costruita nella chiesa parrocchiale da parte della famiglia Mazza Giffoni Valle P Sulla necessità di sgombrare la cappella gentilizia del sig. Granati Giffoni Valle P Stipendio dovuto ai becchini del Gioi Progetto per la costruzione del Ispani Costruzione del cimitero permanente Laureana Costruzione del camposanto permanente Laureana Nomina dei custodi e becchini del Laureana Nomina del nuovo custode del Laureana Compenso ai becchini del camposanto per la riesumazione di cadaveri Laurino Rinuncia alla carica di custode

20 Laurino Rinuncia all'incarico da parte dei becchini del Laurino Richiesta di riconscimento di padronato nella cappella gentilizia dei fratelli Magliano. Laurito Progetto di spesa per completare il Laurito Spese per li mantenimento dell'esercizio del Laurito Acquisti di oggetti utili per la cappella del Laviano Progetto per la costruzione del Laviano Saldo al custode ed ai becchini del Laviano Riparazioni al cancello del Laviano Spese per li mantenimento dell'esercizio del Licusati Richiesta di effettuare una sepoltura nella cappella del sig. Parlati. Lustra Costruzione del Lustra Sostituzione del cappellano del Lustra Sulla nomina del nuovo custode del Magliano Progetto per la costruzione del Maiori Sulla costruzione del nuovo Maiori Richista di canone da parte dell'arcivescovo di Amalfi per il camposanto costruito in un fondo appartenente alla Mensa Arcivescovile

21 Maiori Lavori per l'ampliamento del Maiori Sulla nomina del cappellano del Mercato Esposto di alcuni cittadini per il seppellimento di cadaveri in una chiesa di Pandola Mercato Progetto per la costruzione del Mercato lavori per l'ampliamento del Mercato Nomina di becchini al Mercato Nomina del nuovo custode del Mercato Sulla nomina di un nuovo cappellano Mercato Richiesta del barone Correale per poter acquistare una cappella del Mercato Richiesta di costruire una cappella per la Congrega del SS.Sacramento di Prenoli. Mercato Richiesta di poter trasferire le spoglie mortali di due figli del barone Negri, dal cimitero ad una cappella privata. Mercato Richiesta di costruire una cappella per la Congrega del SS.Sacramento Minori Progetto per la costruzione del Minori Sulla nomina del nuovo cappellano del Minori Sulla nomina del custode del Minori Nomina di nuovi seppellitori del

22 Moio Progetto per la costruzione del Moio Stipendio al custode ed ai becchini del Moio Per la nomina del nuovo custode del Moio Richiesta di poter seppellire cadaveri nella cappella privata Montano Progetto per la costruzione del Montano Sullo stipendio al custode ed ai becchini del Montano Nomina del cappellano del Montecorvino P Richiesta di poter effettuare una sepoltura in una cappella gentilizia. Montecorvino P Mancato stipendio al custode del Montecorvino R Progetto per la costruzione del Monteforte Progetto per la costruzione del cimitero provvisorio. Il fascicolo contiene una pianta del Monteforte Progetto per la costruzione del Il fascicolo contiene una pianta del Montesano Progetto per la costruzione del Montoro Progetto per la costruzione del Montoro Progetto per la costruzione del Montoro Sul discarico fondiario del suolo occupato dal Montoro Superio Incartamento relativo al custode del

23 Morigerati Costruzione del camposanto permanente Morigerati Permesso di poter trasportare le spoglie mortali di donna Rosalia Fatigati dal cimitero ad una cappella privata. Nocera Inferiore Trasporto delle spoglie mortali di donna Maria Califano dal cimitero ad una cappella privata Nocera Inferiore Richiesta di poter trasferire al cimitero di Caserta le spoglie mortali della piccola Corbysons Nocera Inferiore Seppellimento nella chiesa di M.M.O.O Nocera Inferiore Progetto per la costruzione del Nocera Inferiore Progetto per la costruzione del Nocera Inferiore Richiesta da parte della congregazione del SS. Rosario per seppellire nella cappella di sua proprietà i cadaveri dei confratelli Nocera Inferiore Richiesta del priore della confraternita del SS.Rosario di poter seppellire i cadaveri dei confratelli nella propria cappella per la distanza notevole dal Nocera Inferiore Erezione di un tumolo nel camposanto di Nocera richiesto dalla famiglia Piccolomini. Nocera Inferiore Richiesta della famiglia Correale di poter usufruire della propria cappella. Nocera Inferiore Richiesta di acquisto di un pezzo di terreno nel cimitero per poter costruire un sarcofago da parte del capitano De Filippis. Nocera Superior Progetto per la costruzione del cimitero provvisorio Nocera Superior Richiesta di poter edificare una cappella da parte del sig. Salvi.

24 Nocera Superior Richiesta del sig. De Angelis di poter trasportare in una cappella privata i resti mortali della madre Nocera Superior Arbitrario seppellimento in chiesa eseguito dalla famiglia del sacerdote D'Alessio. Novi Progetto per la costruzione del Ogliastro Progetto per la costruzione del Olevano Progetto per la costruzione del Il fascicolo contiene la pianta del Olevano Spese necessarie per il servizio nel Olevano Spese per il servizio del Oliveto Citra Costruzione del cimitero permanente. Orria Progetto per la costruzione del Ortodonico Progetto per la costruzione del Ottati Progetto per la costruzione del Padula Progetto per la costruzione del Padula Progetto per la costruzione del Pagani Domanda del cavaliere Girolamo Potitti di poter seppellire nella cappella della chiesa di S.Maria del Carmine la sua nipote monaca. Pagani Sostituzione di un becchino del

25 Pagani Trasporto delle spoglie mortali del sig. Biagio Guerritore dal cimitero di Napoli a quello di Pagani. Pagani Lavoro alla cappella del camposanto danneggiata dal terremoto. Pagani Trasporto delle spoglie mortali della signora Filomena Mascolo nel cimitero di Napoli. Pagani Spese per il mantenimento del servizio nel Pagani Richiesta di trasporto a Napoli delle spoglie mortali del sacerdote don Aniello Porcari. Palomonte Progetto per la costruzione del Palomonte Nomina del nuovo custode del Palomonte Nomina dei nuovi becchini per il Pellezzano Progetto per la costruzione del Il fascicolo contiene la pianta del Perdifumo Progetto per la costruzione del Pertosa Credito dovuto dal sig. Monaco, quale proprietario del suolo del Pertosa Soldi dovuti al custode ed ai becchini del Pertosa Nomina del custode del Pertosa Cappella gentilizia dei sig. Colonna nel Pertosa Stipendio al custode e ai becchini del

26 Petina Progetto per la costruzione del Petina Soldi dovuti ai becchini del Petina Nomina del cappellano del Petina Domanda del sig. Domenico Zito per essere assunto come custode del Piaggine Sopran Progetto per la costruzione del Piaggine Sopran Stipendio al custode ed ai becchini del Piaggine Sopran Tombe gentilizie nel Piaggine Sopran Canoni per il suolo del Piaggine Sopran Canone dovuto per il suolo del Piaggine Sopran Stipendio al cappellano del Piaggine Sopran Richiesta da parte della popolazione di poter seppellire i cadaveri nella chiesa madre. Piaggine Sopran Cappella gentilizia della signora Tommasini. Piaggine Sottan Progetto per la costruzione del Piaggine Sottan Spese per il servizio del Pisciotta Progetto per la costruzione del Pisciotta Costruzione del Pisciotta Nomina del nuovo custode del

27 Pisciotta Nomina dei nuovi becchini del Pisciotta Seppellimento di cadaveri in chiesa. Polla Progetto per la costruzione del Polla Nomina del seppellitore nel Pollica Camposanto nella chiesa del soppresso monastero delle Grazie Pollica Progetto per la costruzione del Il fascicolo contiene la pianta del Porcili Progetto per la costruzione del Porcili Cappella gentilizia del barone Ventimiglia nella chiesa di S.Giovanni. Porcili Seppellimento in chiesa. Positano Piano per la costruzione del Positano Sulla nomina del nuovo cappellano del Positano Richiesta di un locale per la sepoltura dei confratelli da parte della congregazione della Buona Morte Positano Nomina del custode del Postiglione Progetto per la costruzione del Praiano Progetto per la costruzione del Il fascicolo contiene la pianta del Praiano Seppellimento di cadaveri nella chiesa parrocchiale di S.Luca Evangelista

GRADUATORIA D'ISTITUTO PER NOMINE A TEMPO DETERMINATO - DEFINITIVA DENOMINAZIONE : SALERNO "MONTERISI" LORIA COMUNE : SALERNO

GRADUATORIA D'ISTITUTO PER NOMINE A TEMPO DETERMINATO - DEFINITIVA DENOMINAZIONE : SALERNO MONTERISI LORIA COMUNE : SALERNO AB77 - CHITARRA PAG. 1008 000001 BARONE MARIO SA/135710 0,00 0,00 6,00 126,00 66,00 15,00 Q X 213,00 2014 02/12/1985 (NA) BRNMRA85T02L245D VIA CARMINIELLO 7, E 14 80058 TORRE ANNUNZIATA (NA) SAMM17400V

Dettagli

ANNO 2011 RELAZIONE SULLA GESTIONE

ANNO 2011 RELAZIONE SULLA GESTIONE ANNO 2011 RELAZIONE SULLA GESTIONE In relazione all attività di gestione svolta nell anno 2011, si riportano i dati riguardanti le undici aree cimiteriali di Roma Capitale: Verano, Flaminio, Laurentino,

Dettagli

STATUTO DEL CONSIGLIO PARROCCHIALE PER GLI AFFARI ECONOMICI. La Parrocchia

STATUTO DEL CONSIGLIO PARROCCHIALE PER GLI AFFARI ECONOMICI. La Parrocchia STATUTO DEL CONSIGLIO PARROCCHIALE PER GLI AFFARI ECONOMICI La Parrocchia Art. 1. La parrocchia è una persona giuridica pubblica, costituita con decreto dell Ordinario Diocesano (can. 515,3 ), riconosciuta

Dettagli

Strutture a disposizione delle Parrocchie

Strutture a disposizione delle Parrocchie ARCIDIOCESI DI MILANO Ufficio Amministrativo Diocesano Strutture a disposizione delle Parrocchie MANUTENZIONE PROGRAMMATA DEGLI IMMOBILI: FASCICOLO TECNICO DEL FABBRICATO E PIANO DI MANUTENZIONE 1 Don

Dettagli

Provincia di Verona AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DEI SERVIZI CIMITERIALI. (Cimiteri di Soave capoluogo, Costeggiola, Castelcerino/Fittà e Castelletto)

Provincia di Verona AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DEI SERVIZI CIMITERIALI. (Cimiteri di Soave capoluogo, Costeggiola, Castelcerino/Fittà e Castelletto) Comune di Soave Provincia di Verona AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DEI SERVIZI CIMITERIALI (Cimiteri di Soave capoluogo, Costeggiola, Castelcerino/Fittà e Castelletto) ALLEGATO A) OPERE CIMITERIALI OPERAZIONI

Dettagli

Tassi di Assenza e di Maggior presenza del personale in servizio presso COMUNE DI SALERNO dal 01 03 2015 al 31 03 2015 GG. LAVORATIVI TOTALE PERSONALE

Tassi di Assenza e di Maggior presenza del personale in servizio presso COMUNE DI SALERNO dal 01 03 2015 al 31 03 2015 GG. LAVORATIVI TOTALE PERSONALE GRECO GIUSEPPE Dirigente DIREZIONE/SEGRETERIA (INGGRECO), EDILIZIA SCOLASTICA, MAN.PATRIMONIO ABITATIVO, MANUTENZIONE IMPIANTI ELETTRICI, PUBBLICA ILLUMINAZIONE UOPI ASSENZA ASSENZA/ PRESENZA PRESENZA/

Dettagli

Decorati al Valor Militare

Decorati al Valor Militare Cantalice ai suoi figli Caduti per la Patria nella Grande Guerra 1915 1918 Decorati al Valor Militare Caporale BOCCHINI Felice di Luigi - del 146 Reggimento fanteria, nato a Cantalice il 15 ottobre 1895,

Dettagli

IL PIANO CASA PER LA TRANSIZIONE E L AVVIO DELLA RICOSTRUZIONE GUIDA PER IL CITTADINO

IL PIANO CASA PER LA TRANSIZIONE E L AVVIO DELLA RICOSTRUZIONE GUIDA PER IL CITTADINO dopo il TERREMOTO IL PIANO CASA PER LA TRANSIZIONE E L AVVIO DELLA RICOSTRUZIONE GUIDA PER IL CITTADINO Assicurare la ricostruzione di case e imprese secondo tempi certi e procedure snelle, garantendo

Dettagli

SANTA MESSA IN ONORE ED ALLA PRESENZA DI SUA EMINENZA REVERENDISSIMA IL CARDINALE LUIGI DE MAGISTRIS CAGLIARI, 22-02-2015

SANTA MESSA IN ONORE ED ALLA PRESENZA DI SUA EMINENZA REVERENDISSIMA IL CARDINALE LUIGI DE MAGISTRIS CAGLIARI, 22-02-2015 ORDINE DEI SANTI MAURIZIO E LAZZARO Delegazione Gran Magistrale della Sardegna SANTA MESSA IN ONORE ED ALLA PRESENZA DI SUA EMINENZA REVERENDISSIMA IL CARDINALE LUIGI DE MAGISTRIS CAGLIARI, 22-02-2015

Dettagli

ECONOMIA E SOCIETÀ NEL MONDO ROMANO-GERMANICO

ECONOMIA E SOCIETÀ NEL MONDO ROMANO-GERMANICO 1 2. Economia e società nel mondo romano-germanico. ECONOMIA E SOCIETÀ NEL MONDO ROMANO-GERMANICO mondo romano germanico mondo bizantino mondo arabo Cartina 1 UN MONDO CON MOLTI BOSCHI, POCHI UOMINI E

Dettagli

DISCIPLINARE ATTUATIVO TARIFFARIO. Valido dal 1 Gennaio 2015

DISCIPLINARE ATTUATIVO TARIFFARIO. Valido dal 1 Gennaio 2015 DISCIPLINARE ATTUATIVO TARIFFARIO Valido dal 1 Gennaio 2015 SOMMARIO 1 Premessa... 3 2 Descrizione della Nuova Struttura Tariffaria...4 2.1 Classe Tariffaria URBANO NAPOLI... 6 2.2 Classe Tariffaria URBANO

Dettagli

====================================================== GIOVEDI SANTO (MESSA DEL CRISMA) ======================================================

====================================================== GIOVEDI SANTO (MESSA DEL CRISMA) ====================================================== -------------------------------------------------- LA LITURGIA DEL GIORNO www.lachiesa.it/liturgia ====================================================== GIOVEDI SANTO (MESSA DEL CRISMA) ======================================================

Dettagli

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di 1 Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di N. e N. 2 Celebrare un anniversario non significa rievocare in modo nostalgico una avvenimento del passato, ma celebrare nella lode e nel rendimento

Dettagli

ACCETTAZIONE O RINUNCIA FIRMA(*)

ACCETTAZIONE O RINUNCIA FIRMA(*) Prot. AOOUSPNO 5969/U Novara, 22/08/2013 IL DIRIGENTE la CM n. 8004 del 02/08/2013 e il relativo contingente assegnato a questa provincia per l attribuzione di contratto a tempo indeterminato per il PERSONALE

Dettagli

identificativo documento settore aziendale oggetto - descrizione breve fornitore indirizzo fornitore importo in al lordo d'iva fatt. n.

identificativo documento settore aziendale oggetto - descrizione breve fornitore indirizzo fornitore importo in al lordo d'iva fatt. n. identificativo documento settore aziendale oggetto - descrizione breve fornitore indirizzo fornitore importo in al lordo d'iva fatt. n. 25 del 09/01/2013 AFFARI E SERVIZI GENERALI Altro GLOBUS S.N.C. DI

Dettagli

Sala Consilina, 20 settembre 2013 Prot. n. 13249/2013

Sala Consilina, 20 settembre 2013 Prot. n. 13249/2013 Sala Consilina, 20 settembre 2013 Prot. n. 13249/2013 E, P.C. EGREGIO DOTT. MATTEO CLAUDIO ZARRELLA PRESIDENTE DEL TRIBUNALE DI LAGONEGRO Via Lagonegro - 85042 LAGONEGRO (Pz) Trasmissione al telefax 0973.2333115

Dettagli

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI (Gv 3, 17b) Ufficio Liturgico Diocesano proposta di Celebrazione Penitenziale comunitaria nel tempo della Quaresima 12 1 2 11 nella lode perenne del tuo nome

Dettagli

1836. Altari e cappelle dal 1770 al 1779. 1770-1780 (con registrazioni posteriori) Volume cartaceo, cm 21.5x28.5, leg. in cartone, contenente 10

1836. Altari e cappelle dal 1770 al 1779. 1770-1780 (con registrazioni posteriori) Volume cartaceo, cm 21.5x28.5, leg. in cartone, contenente 10 ALTARI E CAPPELLE Inventariazione realizzata da Marzia Comino e Giuliana di Brazzà nel 2005 per conto dell Archivio Storico Diocesano a cura dell Istituto Pio Paschini per la Storia della Chiesa in Friuli

Dettagli

Regolamento per l assegnazione dei contributi per "edifici di culto ed altri edifici per servizi religiosi" e per "centri civici e sociali

Regolamento per l assegnazione dei contributi per edifici di culto ed altri edifici per servizi religiosi e per centri civici e sociali Regolamento per l assegnazione dei contributi per "edifici di culto ed altri edifici per servizi religiosi" e per "centri civici e sociali attrezzature culturali e sanitarie." (Deliberazioni del Consiglio

Dettagli

Romite Ambrosiane Monastero di S. Maria del Monte sopra Varese

Romite Ambrosiane Monastero di S. Maria del Monte sopra Varese Romite Ambrosiane Monastero di S. Maria del Monte sopra Varese Celebriamo Colui che tu, o Vergine, hai portato a Elisabetta Sulla Visitazione della beata vergine Maria Festa del Signore Appunti dell incontro

Dettagli

Tavola n. 20 Titolo: Peccato che sia una puttana Anno di produzione 2014 Tecnica mista su cartoncino Dimensioni: 55 cm x 34,5 Costo: 2850 euro

Tavola n. 20 Titolo: Peccato che sia una puttana Anno di produzione 2014 Tecnica mista su cartoncino Dimensioni: 55 cm x 34,5 Costo: 2850 euro Tavola n. 20 Titolo: Peccato che sia una puttana Dimensioni: 55 cm x 34,5 Costo: 2850 euro Tavola n. 30 Titolo: Presunte avventure di Lucrezia e Cesare Dimensioni: 50 cm x 35 cm Costo: 2625 euro Tavola

Dettagli

La guida del pensionato

La guida del pensionato La guida del pensionato Vuole sapere in che giorno del mese le viene pagata la pensione? Se ci sono aumenti periodici? Se le viene inviato un avviso di pagamento mensile? Cosa deve fare se ha persone a

Dettagli

Prot. n. 4582/1 Foggia, 20.8.2013 IL DIRIGENTE

Prot. n. 4582/1 Foggia, 20.8.2013 IL DIRIGENTE Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per la PUGLIA Direzione Generale Ufficio IX Ambito Territoriale Foggia Prot. n. 4582/1 Foggia, 20.8.2013 IL DIRIGENTE

Dettagli

Città di Novate Milanese

Città di Novate Milanese Città di Novate Milanese - Provincia di Milano - Cod. Fisc. P. Iva n. 02032910156 Sede municipale di V. Veneto, 18 c.a.p. 20026 Novate Milanese (MI) tel. 02/354731 fax. 02/33240000 lavpubblici@comune.novate-milanese.mi.it

Dettagli

Cos'è e come si recita la Liturgia delle Ore

Cos'è e come si recita la Liturgia delle Ore Cos'è e come si recita la Liturgia delle Ore Tante volte mi è stato chiesto come si recita l Ufficio delle Ore (Lodi, Vespri, ecc.). Quindi credo di fare cosa gradita a tutti, nel pubblicare questa spiegazione

Dettagli

L'ORDINE SECOLARE DEI SERVI DI MARIA (OSSM)

L'ORDINE SECOLARE DEI SERVI DI MARIA (OSSM) L'ORDINE SECOLARE DEI SERVI DI MARIA (OSSM) Un Ordine Secolare, fin dall inizio, è un gruppo di fedeli cristiani che, inseriti e lavorando nella società, vivono la spiritualità di un Ordine religioso e

Dettagli

Comune di Sant'Agata sul Santerno

Comune di Sant'Agata sul Santerno CdC CDR009 RESP. SEGRETERIA GENERALE PROGETTO RPP: AREA SERVIZI GENERALI RESPONSABILE: RAMBELLI STEFANO 100 Miglioramento e razionalizzazione attività ordinarie Area Servizi Generali 1 UFFICIO SEGRETERIA

Dettagli

CHE COS È L INDULGENZA?

CHE COS È L INDULGENZA? CHE COS È L INDULGENZA? La dottrina dell'indulgenza è un aspetto della fede cristiana, affermato dalla Chiesa cattolica, che si riferisce alla possibilità di cancellare una parte ben precisa delle conseguenze

Dettagli

PRESENT past A V A N G U A R D I A E S T I L E N E L L A C O S T R U Z I O N E

PRESENT past A V A N G U A R D I A E S T I L E N E L L A C O S T R U Z I O N E past PRESENT A V A N G U A R D I A E S T I L E N E L L A C O S T R U Z I O N E Anni di esperienza e di tradizione nel settore dell edilizia, sono le nostre più care prerogative per offrire sempre il meglio

Dettagli

Fondazione Memofonte onlus Studio per l elaborazione informatica delle fonti storico-artistiche

Fondazione Memofonte onlus Studio per l elaborazione informatica delle fonti storico-artistiche c. 1 Illustrissimi signori Per la maggior facilità e chiarezza della stima dei mobili del patrimonio dell illustrissimo signor marchese bali Vincenzio Riccardi, incaricatami con il decreto delle signorie

Dettagli

(N.132) Legge sulla divisione ed amministrazione delle province del regno.

(N.132) Legge sulla divisione ed amministrazione delle province del regno. (N.132) Legge sulla divisione ed amministrazione delle province del regno. Napoli 8 Agosto GIUSEPPE NAPOLEONE per la grazia di Dio Re di Napoli e di Sicilia, Principe Francese, Grand Elettore dell Impero.

Dettagli

Capo III -DISCIPLINA DELL ACCESSO DEI VISITATORI AGLI IMPIANTI CIMITERIALI Pag. 10. Capo IV -PREVISIONI TECNICHE E PIANI CIMITERIALI Pag.

Capo III -DISCIPLINA DELL ACCESSO DEI VISITATORI AGLI IMPIANTI CIMITERIALI Pag. 10. Capo IV -PREVISIONI TECNICHE E PIANI CIMITERIALI Pag. TESTO EMENDATO NUOVO REGOLAMENTO DEI SEVIZI CIMITERIALI DEL COMNE DI PALERMO SOMMARIO Capo I - PREMESSA Pag. 2 Capo II - DISPOSIZIONI GENERALI SUL SERVIZIO DEI CIMITERI Pag. 2 - Sez. I -Disposizioni generali

Dettagli

Esecuzione e Interpretazione / CHITARRA

Esecuzione e Interpretazione / CHITARRA Graduatoria Docenti aspiranti all UTILIZZAZIONE nei LICEI MUSICALI Anno Scolastico 0/ Esecuzione e Interpretazione / CHITARRA sul posto o sulla quota orario assegnata nell anno scolastico 0/ (docenti titolari

Dettagli

AMALFI, 27 MARZO 2013 MESSA CRISMALE

AMALFI, 27 MARZO 2013 MESSA CRISMALE AMALFI, 27 MARZO 2013 MESSA CRISMALE 1 Reverendissimo P. Abate, Reverendi Presbiteri, Diaconi, Religiosi, Reverende Religiose, cari Seminaristi, amati fedeli Laici, siamo convocati nella Chiesa Cattedrale,

Dettagli

Il Regno dato a gente che ne produca i frutti (Mt 21,43)

Il Regno dato a gente che ne produca i frutti (Mt 21,43) Parrocchia S. M. Kolbe Viale Aguggiari 140 - Varese Il Regno dato a gente che ne produca i frutti (Mt 21,43) 1. PREGHIAMO INSIEME Salmo 80 (79) 1 Al maestro del coro. Su «Il giglio della testimonianza».

Dettagli

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco Sul far della sera la famiglia si riunisce in casa per la preghiera. Ove fosse possibile si suggerisce di

Dettagli

COMUNE DI SORAGA COMUN DE SORAGA BANDO DI CONCORSO PER LA REALIZZAZIONE DI UN OPERA D ARTE PER L ABBELLIMENTO DE LA GRAN CIASA NEL COMUNE DI SORAGA

COMUNE DI SORAGA COMUN DE SORAGA BANDO DI CONCORSO PER LA REALIZZAZIONE DI UN OPERA D ARTE PER L ABBELLIMENTO DE LA GRAN CIASA NEL COMUNE DI SORAGA BANDO DI CONCORSO PER LA REALIZZAZIONE DI UN OPERA D ARTE PER L ABBELLIMENTO DE LA GRAN CIASA NEL COMUNE DI SORAGA ai sensi dell art. 20 della L.P. 3 gennaio 1983 n.2 e s.m. e i. e del relativo Regolamento

Dettagli

agevolazioni 2.09.2014

agevolazioni 2.09.2014 Ministero dello Sviluppo Economico DIREZIONE GENERALE PER IL MERCATO ELETTRICO, LE RINNOVABILI E L'EFFICIENZA ENERGETICA, IL NUCLEARE EX DIVISIONE IX ATTUAZIONE E GESTIONE DI PROGRAMMI DI INCENTIVAZIONE

Dettagli

ART. 19 - G - SERVIZI GENERALI (vigenti)

ART. 19 - G - SERVIZI GENERALI (vigenti) ART. 19 - G - SERVIZI GENERALI (vigenti) La zona è destinata ad accogliere attrezzature e servizi pubblici o ad uso pubblico di interesse generale su scala territoriale: uffici pubblici o privati di interesse

Dettagli

COMUNE DI POMARANCE Provincia di Pisa SERVIZIO DI ESTUMULAZIONE PRESSO IL CIMITERO COMUNALE DI MONTECERBOLI. PERIZIA DI SPESA

COMUNE DI POMARANCE Provincia di Pisa SERVIZIO DI ESTUMULAZIONE PRESSO IL CIMITERO COMUNALE DI MONTECERBOLI. PERIZIA DI SPESA COMUNE DI POMARANCE Provincia di Pisa SERVIZIO DI ESTUMULAZIONE PRESSO IL CIMITERO COMUNALE DI MONTECERBOLI. PERIZIA DI SPESA Art. 1 Demolizione muratura loculo, smontaggio lapide con recupero delle eventuali

Dettagli

LISTE REGIONALI LISTE PROVINCIALI

LISTE REGIONALI LISTE PROVINCIALI LISTE REGIONALI SEZ. 1 SEZ. 2 SEZ.3 SEZ.4 SEZ. 5 SEZ. 6 SEZ. 7 SEZ. 8 SEZ. 9 SEZ. 10 SEZ. 11 SEZ. 12 SEZ. 13 TOTALE LISTA N. 1 CANCELLERI Giovanni Carlo 72 103 104 106 70 53 90 91 59 86 77 89 96 1096 LISTA

Dettagli

Archivio storico comunale di Putignano (1950-1970). Inventario 4. SANITA E IGIENE. 4.1.1 Ufficio sanitario, personale, sindacati (cl.

Archivio storico comunale di Putignano (1950-1970). Inventario 4. SANITA E IGIENE. 4.1.1 Ufficio sanitario, personale, sindacati (cl. 4. SANITA E IGIENE Busta 6 (1960 1961), fascc. 2 4.1 1960, s.fascc. 5 4.1.1 Ufficio sanitario, personale, sindacati (cl. 1) 1. Comunicazioni del sindaco relative alle prescrizioni di medicinali e cure

Dettagli

CIRCOLARE N. D.145 A.089 ATA 098 - a.s 2014-2015.

CIRCOLARE N. D.145 A.089 ATA 098 - a.s 2014-2015. ISTITUTO TECNICO STATALE COMMERCIALE E PER GEOMETRI A. MASULLO C. THETI NOLA (NA) Via Mario De Sena, 215 80035 NOLA (NA) - Tel. 0815120833 - Fax 0818239137 Distretto Scolastico 30 C.F.: 92018420635 www.masullotheti.it

Dettagli

Istituzione della figura di Agente Ambientale.

Istituzione della figura di Agente Ambientale. Estratto del verbale della seduta della Giunta Comunale NUMERO DI REGISTRO SEDUTA DEL 7 21 gennaio 2015 Oggetto : Istituzione della figura di Agente Ambientale. Il giorno 21 gennaio 2015 in Cremona, con

Dettagli

CARTA COSTITUZIONALE

CARTA COSTITUZIONALE CARTA COSTITUZIONALE DEL SOVRANO MILITARE ORDINE OSPEDALIERO DI SAN GIOVANNI DI GERUSALEMME DI RODI E DI MALTA PROMULGATA IL 27 GIUGNO 1961 RIFORMATA DAL CAPITOLO GENERALE STRAORDINARIO DEL 28-30 APRILE

Dettagli

Comune di Bagnacavallo

Comune di Bagnacavallo CdC CDR009 RESP. SEGRETERIA GENERALE PROGETTO RPP: SETTORE SEGRETERIA RESPONSABILE: GRATTONI ANGELA 100 Miglioramento e razionalizzazione delle attività ordinarie Settore Segreteria 1 SETTORE SEGRETERIA

Dettagli

COMUNE DI GAVORRANO PROVINCIA DI GROSSETO. DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 15 del 30/06/2011

COMUNE DI GAVORRANO PROVINCIA DI GROSSETO. DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 15 del 30/06/2011 COMUNE DI GAVORRANO PROVINCIA DI GROSSETO DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 15 del 30/06/2011 ================================================================= OGGETTO: CORREZIONE ERRORE MATERIALE

Dettagli

VERBALE DELLE OPERAZIONI

VERBALE DELLE OPERAZIONI MODELLO N. 15 (PARL. EUR.) Verbale delle operazioni dell ufficio elettorale di sezione per l elezione dei membri del Parlamento europeo spettanti all Italia ELEZIONE DEI MEMBRI DEL PARLAMENTO EUROPEO SPETTANTI

Dettagli

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI La mia casa ideale è vicino al mare. Ha un salotto grande e luminoso con molte poltrone comode e un divano grande e comodo.

Dettagli

REGOLAMENTO DI POLIZIA MORTUARIA

REGOLAMENTO DI POLIZIA MORTUARIA REGOLAMENTO DI POLIZIA MORTUARIA Articolo 1 Articolo 2 Articolo 3 Articolo 4 Articolo 5 Articolo 6 Articolo 7 Articolo 8 Articolo 9 Articolo 10 Articolo 11 Articolo 12 Articolo 13 Articolo 14 Articolo

Dettagli

Prot. n 1857/22 Circolare N 10/LUGLIO 2015 LUGLIO 2015 A tutti i colleghi (*)

Prot. n 1857/22 Circolare N 10/LUGLIO 2015 LUGLIO 2015 A tutti i colleghi (*) Prot. n 1857/22 Circolare N 10/LUGLIO 2015 LUGLIO 2015 A tutti i colleghi (*) LE ASSUNZIONI CONGIUNTE IN AGRICOLTURA. Il settore agricolo, in particolar modo per quel che concerne la gestione degli operai

Dettagli

PROVINCIA DI ROMA. Regolamento Servizio di Economato

PROVINCIA DI ROMA. Regolamento Servizio di Economato PROVINCIA DI ROMA Regolamento Servizio di Economato Adottato con delibera del Consiglio Provinciale: n. 1111 dell 1 marzo 1995 Aggiornato con delibera del Consiglio Provinciale n. 34 del 12 luglio 2010

Dettagli

A chi mi rivolgo? Cos è il diritto di accesso? Qual è la normativa di riferimento?

A chi mi rivolgo? Cos è il diritto di accesso? Qual è la normativa di riferimento? IL DIRITTO DI ACCESSO AGLI ATTI A chi mi rivolgo? L' dell garantisce a tutti i soggetti interessati l'esercizio dei diritti d informazione e di accesso ai documenti amministrativi, e favorisce la conoscenza

Dettagli

Progetto: Dai colore ai tuoi sogni

Progetto: Dai colore ai tuoi sogni Progetto: Dai colore ai tuoi sogni Un po di storia Il seme dell affido è germogliato in casa Tagliapietra nel lontano 1984 su un esigenza di affido consensuale in ambito parrocchiale. Questo seme ha cominciato

Dettagli

CITTA' DI ALZANO LOMBARDO

CITTA' DI ALZANO LOMBARDO CITTA' DI ALZANO LOMBARDO PROVINCIA DI BERGAMO Partita IVA 00220080162 Codice Fiscale 220080162 REGOLAMENTO COMUNALE PER L ESERCIZIO DEL COMMERCIO SU AREE PUBBLICHE APPROVATO CON DELIBERA C.C. N 27 DEL

Dettagli

grafica editoriale / biennio lunedì 29 giugno 2015 ore 8:20

grafica editoriale / biennio lunedì 29 giugno 2015 ore 8:20 grafica editoriale / biennio lunedì 29 giugno 2015 ore 8:20 Sortino Consuelo Pisano Antonino Impellizzeri Giulia Petriglieri Emilio Silvestro Federica Ciadamidaro Rocco graphic design 3 / triennio lunedì

Dettagli

VENDI QUELLO CHE HAI E SEGUIMI. Commento al Vangelo di p. Alberto Maggi OSM

VENDI QUELLO CHE HAI E SEGUIMI. Commento al Vangelo di p. Alberto Maggi OSM XXVIII TEMPO ORDINARIO 11 ottobre 2009 VENDI QUELLO CHE HAI E SEGUIMI Commento al Vangelo di p. Alberto Maggi OSM Mc 10, 17-30 [In quel tempo], mentre Gesù andava per la strada, un tale gli corse incontro

Dettagli

NOVITÀ ASSOLUTA NEL PANORAMA DEL TURISMO SCOLASTICO SICILIANO, IN COLLABORAZIONE CON LA SCUOLA DELLA GIOIA- FAVOLANDIA

NOVITÀ ASSOLUTA NEL PANORAMA DEL TURISMO SCOLASTICO SICILIANO, IN COLLABORAZIONE CON LA SCUOLA DELLA GIOIA- FAVOLANDIA Il Museo Diocesano di Catania desidera, anche quest anno, proseguire con le scuole l impegno e la ricerca educativa con particolare attenzione ai Beni Culturali, Artistici e Ambientali. L alleanza fra

Dettagli

Regolamento di Polizia Mortuaria

Regolamento di Polizia Mortuaria Regolamento di Polizia Mortuaria Approvato con delibera n. 56 del 29.09.2006 TITOLO I DISPOSIZIONI GENERALI CAPO I NORME PRELIMINARI ARTICOLO 1 Riferimenti Normativi Il presente Regolamento è formulato

Dettagli

Diocesi di Nicosia. Curia Vescovile Ufficio per l Evangelizzazione e la Catechesi

Diocesi di Nicosia. Curia Vescovile Ufficio per l Evangelizzazione e la Catechesi Diocesi di Nicosia Curia Vescovile Ufficio per l Evangelizzazione e la Catechesi Largo Duomo,10 94014 Nicosia (EN) cod. fisc.: 90000980863 tel./fax 0935/646040 e-mail: cancelleria@diocesinicosia.it Ai

Dettagli

Congedo parentale Domanda per i lavoratori dipendenti

Congedo parentale Domanda per i lavoratori dipendenti Domanda per i lavoratori dipendenti Per ottenere il congedo parentale, oltre a possedere i requisiti di legge, è necessario compilare il modulo in tutte le sue parti e consegnarlo sia al datore di lavoro

Dettagli

LE PREGHIERE DI SANTA BRIGIDA DA RECITARSI PER 12 ANNI

LE PREGHIERE DI SANTA BRIGIDA DA RECITARSI PER 12 ANNI LE PREGHIERE DI SANTA BRIGIDA DA RECITARSI PER 12 ANNI Promesse di Gesù per coloro che reciteranno questa preghiera per 12 anni. Attraverso Santa Brigida, Gesù ha fatto meravigliose promesse alle anime

Dettagli

Decreto di attribuzione di posizioni organizzative ai responsabili di settore IL SINDACO

Decreto di attribuzione di posizioni organizzative ai responsabili di settore IL SINDACO Taviano Città dei Fiori (Lecce Italy) Decreto sindacale 02 lì 22 gennaio 2014 Decreto di attribuzione di posizioni organizzative ai responsabili di settore IL SINDACO VISTA la legge 191/98, recante modifiche

Dettagli

Arpa Emilia-Romagna. Elenco incarichi conferiti ai Consulenti e Collaboratori esterni nell'anno 2006 - periodo annuale

Arpa Emilia-Romagna. Elenco incarichi conferiti ai Consulenti e Collaboratori esterni nell'anno 2006 - periodo annuale Arpa Emilia-Romagna. Elenco incarichi conferiti ai Consulenti e Collaboratori esterni nell'anno 2006 - periodo annuale Nominativo / SCS AZIONINNOVA SPA UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI BOLOGNA UNIVERSITA' LA

Dettagli

Comune di Carpineto Romano PROVINCIA DI ROMA

Comune di Carpineto Romano PROVINCIA DI ROMA Comune di Carpineto Romano PROVINCIA DI ROMA N. 37 del 16.12.2013 OGGETTO: Legge Regionale N. 1 Del 03/01/1986, Art. 8. Alienazione di terreni di proprietà collettiva di uso civico edificati o edificabili.

Dettagli

La cooperativa Fai compie 30 anni

La cooperativa Fai compie 30 anni Anziani e assistenza La cooperativa Fai compie 30 anni TRENTO Fai, la prima cooperativa sociale che si occupa di assistenza domiciliare in Trentino, si prepara a festeggiare ben 30 anni di attività. Sabato

Dettagli

Ordinanza n. 15 del 14 Aprile 2015

Ordinanza n. 15 del 14 Aprile 2015 IL PRESIDENTE IN QUALITA DI COMMISSARIO DELEGATO AI SENSI DELL ART. 1 COMMA 2 DEL D.L.N. 74/2012 CONVERTITO CON MODIFICAZIONI DALLA LEGGE N. 122/2012 Ordinanza n. 15 del 14 Aprile 2015 Modalità attuative

Dettagli

POSIZIONE MATRIMONIALE

POSIZIONE MATRIMONIALE Mod. I Prot. n. DIOCESI DI PARROCCHIA Via Comune Cap Provincia POSIZIONE MATRIMONIALE GENERALITÀ Fidanzato Fidanzata Cognome e nome 1 Luogo e data di nascita Luogo e data di battesimo Religione Stato civile

Dettagli

Orario in vigore dal 24 Set 2010 al 19 Dic 2010 pag. 1/20 DESTINAZIONE FERIALE FESTIVO 2. NS 18:45 2. SA 18:30

Orario in vigore dal 24 Set 2010 al 19 Dic 2010 pag. 1/20 DESTINAZIONE FERIALE FESTIVO 2. NS 18:45 2. SA 18:30 Orario in vigore dal 24 Set 2010 al 19 Dic 2010 pag. 1/20 Partenze Da Cave p.zza Plebiscito, Cave DESTINAZIONE FERIALE FESTIVO per Acuto Prenestina /ex Stazione 07:18. 10:43. 15:43. 17:20. 18:58. 20:38.

Dettagli

" CI SON DUE COCCODRILLI... "

 CI SON DUE COCCODRILLI... PROGRAMMAZIONE ANNUALE DI RELIGIONE CATTOLICA ANNO SCOLASTICO 2014-2015 " CI SON DUE COCCODRILLI... " Le attività in ordine all'insegnamento della religione cattolica, per coloro che se ne avvalgono, offrono

Dettagli

APPUNTAMENTO CON GLI ITINERARI DI SPIRITUALITA E INCONTRI ECUMENICI INTERRELIGIOSI

APPUNTAMENTO CON GLI ITINERARI DI SPIRITUALITA E INCONTRI ECUMENICI INTERRELIGIOSI APPUNTAMENTO CON GLI ITINERARI DI SPIRITUALITA E INCONTRI ECUMENICI INTERRELIGIOSI PELLEGRINAGGIO IN TERRA SANTA con visita della Samaria e dei Monasteri della Palestina dal 28 Maggio al 4 Giugno 2015

Dettagli

STRUTTURE RESIDENZIALI PER ANZIANI. Indirizzo Telefono e Fax E-mail Tipologia Accreditamento. ilgignoro@diaconia valdese.org. Tel.

STRUTTURE RESIDENZIALI PER ANZIANI. Indirizzo Telefono e Fax E-mail Tipologia Accreditamento. ilgignoro@diaconia valdese.org. Tel. Denominazione Anna Lapini - Povere glie dalle Sacre Stimmate Il Gignoro - C.S.D. Diaconia Valdese orentina L. F. Orvieto - Suore Passioniste Paolo VI - glie della carità di San Vincenzo de Paoli Santa

Dettagli

Comune di OZIERI BILANCIO PREVISIONE PLURIENNALE USCITE ANNO 2013 Pag. 1/6

Comune di OZIERI BILANCIO PREVISIONE PLURIENNALE USCITE ANNO 2013 Pag. 1/6 Comune di OZIERI BILANCIO PREVISIONE PLURIENNALE USCITE ANNO 2013 Pag. 1/6 1010203 240/21 SPESE MANUTENZIONE IMMOBILI ED 17.424,61 17.424,61 17.424,61 IMPIANTI UFFICI COMUNALI 1010203 400/10 SPESE PER

Dettagli

Tavola Rotonda, 17 marzo 2014 Studio di Fattibilità e Ciclo del Progetto

Tavola Rotonda, 17 marzo 2014 Studio di Fattibilità e Ciclo del Progetto COMUNE di VIGONZA RIQUALIFICAZIONE DEL SERVIZIO CIMITERIALE mediante FINANZA di di PROGETTO Tavola Rotonda, 17 marzo 2014 Studio di Fattibilità e Ciclo del Progetto testo: DOSI C., Gli Studi di Fattibilitàdegli

Dettagli

COMUNE DI TROPEA (Provincia di Catanzaro)

COMUNE DI TROPEA (Provincia di Catanzaro) COMUNE DI TROPEA (Provincia di Catanzaro) PROGETTO DEFINITIVO-ESECUTIVO Comune di TROPEA Interventi manutentivi alla rete idrica comunale per fronteggiare l emergenza idrica sul territorio di Tropea Completamento,

Dettagli

«Lasciate che i bambini vengano a me»

«Lasciate che i bambini vengano a me» 1 Omelia «Lasciate che i bambini vengano a me» Celebrazione eucaristica in ricordo del centenario della nascita di Dina Bellotti Pittrice dei Papi XXVII Domenica del Tempo Ordinario (B) Basilica «Santa

Dettagli

COMUNE DI DOLO Provincia di Venezia

COMUNE DI DOLO Provincia di Venezia COMUNE DI DOLO Provincia di Venezia REGOLAMENTO Variazioni ecografiche- numerazione civica esterna Numerazione civica interna Riferimenti normativi: Legge 24 dicembre 1954, n. 1228 artt. 9 e 10 D.P.R.

Dettagli

IMU Come si applica l imposta municipale propria per l anno 2012

IMU Come si applica l imposta municipale propria per l anno 2012 IMU Come si applica l imposta municipale propria per l anno 2012 OGGETTO DELL IMU L IMU sostituisce l ICI e, per la componente immobiliare, l IRPEF e le relative addizionali regionali e comunali, dovute

Dettagli

Una città per giocare: linee guida per il convegno internazionale.

Una città per giocare: linee guida per il convegno internazionale. Istituto di Scienze e Tecnologie della Cognizione - CNR progetto internazionale "La città dei bambini" Una città per giocare: linee guida per il convegno internazionale. Non mi mancava la memoria o l intelligenza,

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI ECONOMATO

REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI ECONOMATO COMUNE DI CISTERNA DI LATINA Medaglia d argento al Valor Civile REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI ECONOMATO Approvato con Deliberazione di Consiglio Comunale n. 52 del 11.05.2009 a cura di : Dott. Bruno Lorello

Dettagli

DETERMINAZIONE N 1 DEL 2009

DETERMINAZIONE N 1 DEL 2009 Oggetto: approvazione graduatoria finale della selezione pubblica per titoli per il reperimento di figure professionali necessarie al funzionamento dell ufficio di Piano e per attività e servizi previsti

Dettagli

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958)

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958) NOTIZIARIO PARROCCHIALE Anno XC - N 8 dicembre 2012 - L Angelo in Famiglia Pubbl. mens. - Sped. abb. post. 50% Bergamo Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone

Dettagli

IL TESTAMENTO: COME E PERCHÉ FARLO?

IL TESTAMENTO: COME E PERCHÉ FARLO? IL TESTAMENTO: COME E PERCHÉ FARLO? La maggior parte di noi non si pone neppure la domanda. In Italia, quella di fare testamento è una pratica poco utilizzata. Spesso ci rifiutiamo per paura, per incertezza

Dettagli

VERBALE N 2/11. In apertura di seduta, previa lettura, viene approvato il verbale n. 1 del 71/02/11.

VERBALE N 2/11. In apertura di seduta, previa lettura, viene approvato il verbale n. 1 del 71/02/11. VERBALE N 2/11 L anno 2011 il giorno 4 del mese di marzo alle ore 12,00 previa osservanza di tutte le formalità prescritte dalle vigenti norme, nella sede del Conservatorio G. Martucci di Salerno si riunisce

Dettagli

GIUSEPPE PELLEGRINI VESCOVO DI CONCORDIA-PORDENONE PACE E SALUTE NEL SIGNORE GESÙ

GIUSEPPE PELLEGRINI VESCOVO DI CONCORDIA-PORDENONE PACE E SALUTE NEL SIGNORE GESÙ GIUSEPPE PELLEGRINI VESCOVO DI CONCORDIA-PORDENONE AI PRESBITERI E AI DIACONI AI FRATELLI E ALLE SORELLE DI VITA CONSACRATA AI FEDELI LAICI E A TUTTI GLI UOMINI E LE DONNE DI BUONA VOLONTÀ DI QUESTA NOSTRA

Dettagli

D E C R E T A 3 D ADDARIO TEODOLINDA AD01 ITC CASALBORDINO 5 DI BIASE LUCIA AD01 IM LANCIANO 6 DI BLASIO TERESA AD01 ITIS VASTO

D E C R E T A 3 D ADDARIO TEODOLINDA AD01 ITC CASALBORDINO 5 DI BIASE LUCIA AD01 IM LANCIANO 6 DI BLASIO TERESA AD01 ITIS VASTO Prot. n. AOOUSPCH2813 IL RESPONSABILE DELL UFFICIO VI VISTO il proprio atto n. 2462 del 22 luglio 2013, con il quale sono stati individuati i posti di sostegno agli alunni in situazione di handicap negli

Dettagli

Elenco Aziende, Enti e istituti Regionali per il diritto allo studio universitario

Elenco Aziende, Enti e istituti Regionali per il diritto allo studio universitario Elenco Aziende, Enti e istituti Regionali per il diritto allo studio universitario Abruzzo Azienda per il diritto agli studi universitari (Adsu) Viale dell Unità d Italia, 32 66013 Chieti scalo Tel. +39

Dettagli

LEGGE REGIONALE 20 maggio 2014, n. 27. dalle fondamenta alla copertura un organismo edilizio funzionalmente autonomo.

LEGGE REGIONALE 20 maggio 2014, n. 27. dalle fondamenta alla copertura un organismo edilizio funzionalmente autonomo. 17875 LEGGE REGIONALE 20 maggio 2014, n. 27 Disposizioni urgenti in materia di prevenzione del rischio e sicurezza delle costruzioni Istituzione del fascicolo del fabbricato. IL CONSIGLIO REGIONALE HA

Dettagli

VIT S.R.L. CAPITOLATO SPECIALE PER L'AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DELLA STRUTTURA POLIFUNZIONALE DENOMINATA CHALET PINETA IN COMUNE DI CEVO (BS)

VIT S.R.L. CAPITOLATO SPECIALE PER L'AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DELLA STRUTTURA POLIFUNZIONALE DENOMINATA CHALET PINETA IN COMUNE DI CEVO (BS) VIT S.R.L. CAPITOLATO SPECIALE PER L'AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DELLA STRUTTURA POLIFUNZIONALE DENOMINATA CHALET PINETA IN COMUNE DI CEVO (BS) Art. 1 - Oggetto dell affidamento L oggetto dell affidamento

Dettagli

16 Tronchetti - esercizi per busto. 17 Sbarre per potenziamento. 21 Tronchetti per tonificazione

16 Tronchetti - esercizi per busto. 17 Sbarre per potenziamento. 21 Tronchetti per tonificazione Riscaldamento Anello Anello Anello 1 2 3 1 25 2 24 23 22 3 4 21 20 5 6 7 18 8 9 10 15 11 12 13 14 19 17 16 Defaticamento 1 2 3 4 Piattaforme per stiramento arti inferiori Twister per tonificazione busto

Dettagli

Pastorale. Iniziative E proposte alla diocesi 2015/16. Arcidiocesi di Torino

Pastorale. Iniziative E proposte alla diocesi 2015/16. Arcidiocesi di Torino Arcidiocesi di Torino Curia Metropolitana via Val della Torre, 3 10149 Torino (To) Tel. 011 5156300 www.diocesi.torino.it Arcidiocesi di Torino Curia Metropolitana via Val della Torre, 3 10149 Torino (To)

Dettagli

Coordinatore Settore Civile Tel.081.223.9787 Torre A - 24 piano

Coordinatore Settore Civile Tel.081.223.9787 Torre A - 24 piano CANCELLERIE DEL SETTORE CIVILE DELLA CORTE DI APPELLO DI NAPOLI ( CENTRO DIREZIONALE) Coordinatore Settore Civile Tel.081.223.9787 Torre A - 24 piano 1^ sezione civile Tribunale Acque Pubbliche Sezione

Dettagli

PROMOSSI ALLA GLORIA. Curtatone, non lontano dalla stazione Termini, ospite il pastore di origine svizzera Herman Parli, Francesco

PROMOSSI ALLA GLORIA. Curtatone, non lontano dalla stazione Termini, ospite il pastore di origine svizzera Herman Parli, Francesco Pagina 1 di 5 Francesco Toppi 1928-2014 di Eliseo Cardarelli PROMOSSI ALLA GLORIA Francesco Toppi 1928 2014 Il pastore Francesco Toppi era nato a Roma il 1 gennaio del 1928, da Gioacchino e Gina Gorietti,

Dettagli

REGOLAMENTO PER L USO DELLE PALESTRE COMUNALI

REGOLAMENTO PER L USO DELLE PALESTRE COMUNALI REGOLAMENTO PER L USO DELLE PALESTRE COMUNALI Art. 1 Oggetto. Il Comune di Varedo, nell ottica di garantire una sempre maggiore attenzione alle politiche sportive e ricordando i principi ispiratori del

Dettagli

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a Ci situiamo Probabilmente alla tua età inizi ad avere chiaro chi sono i tuoi amici, non sempre è facile da discernere. Però una volta chiaro,

Dettagli

Testo estratto dagli archivi del sistema ItalgiureWeb del CED della Corte di Cassazione

Testo estratto dagli archivi del sistema ItalgiureWeb del CED della Corte di Cassazione Testo estratto dagli archivi del sistema ItalgiureWeb del CED della Corte di Cassazione LEGGE 20 FEBBRAIO 1958, n. 75 (GU n. 055 del 04/03/1958) ABOLIZIONE DELLA REGOLAMENTAZIONE DELLA PROSTITUZIONE E

Dettagli

818.61. Ordinanza. 1 Campo d applicazione e definizioni. del 17 giugno 1974

818.61. Ordinanza. 1 Campo d applicazione e definizioni. del 17 giugno 1974 Ordinanza concernente il trasporto e la sepoltura di cadaveri presentanti pericolo di contagio come anche il trasporto di cadaveri in provenienza dall estero e a destinazione di quest ultimo 818.61 del

Dettagli

www.avvocatoromano.it www.studiolegalegiovanniromano.it

www.avvocatoromano.it www.studiolegalegiovanniromano.it Avv. Giovanni Romano Avv. Paola Genito Avv. Natascia Delli Carri Avv. Maria Cristina Fratto Avv. Annalisa Iannella Avv. Egidio Lizza Avv. Giuseppina Mancino Avv. Roberta Mongillo Avv. Francesco Pascucci

Dettagli

COMUNE DI CALCIANO Provincia di Matera

COMUNE DI CALCIANO Provincia di Matera COMUNE DI CALCIANO Provincia di Matera Cap. 75010 Via Sandro Pertini, 11 Tel. 0835672016 Fax 0835672039 Cod. fiscale 80001220773 REGOLAMENTO COMUNALE RECANTE NORME PER LA RIPARTIZIONE DELL INCENTIVO DI

Dettagli

alberi PER I GIARDINI DEL FILARETE Atelier Castello

alberi PER I GIARDINI DEL FILARETE Atelier Castello alberi PER I GIARDINI DEL FILARETE novantanove Atelier Castello o- vata- ove alberi ABBIAMO RIDOTTO L AREA PEDONALE DELIMITANDO I BRACCI A FILO DELLE TORRI DEL CASTELLO. IN QUESTO MODO LA PIAZZA CON I

Dettagli