ARTICOLO 6 NOVEMBRE 2006 IL VALORE DEL BRAND.

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "ARTICOLO 6 NOVEMBRE 2006 IL VALORE DEL BRAND. http://www.sinedi.com"

Transcript

1 ARTICOLO 6 NOVEMBRE 2006 IL VALORE DEL BRAND Il marchio è uno dei segni distintivi di un impresa ed ha la funzione di identificare e contraddistinguere i prodotti e/o servizi che questa fornisce; in altri termini consente di associare il prodotto ad una specifica azienda. Per questo motivo il marchio rappresenta una delle forme di comunicazione più forti ed immediate, giocando un ruolo assai rilevante nel condizionare le scelte dei consumatori, data la sua capacità di richiamare gli aspetti caratterizzanti di uno specifico prodotto e/o servizio. Il marchio garantisce anche la qualità dei prodotti e servizi stessi. Un marchio forte dunque: Stabilisce una corretta identità; Attribuisce un significato appropriato; Suscita reazioni positive; Crea una solida relazione cliente-marca. Non tutti i marchi, tuttavia, possono raggiungere un elevato valore; si possono definire tre elementi che definiscono la forza di un marchio. Il più importante attributo per un marchio di successo è certamente il prodotto stesso. Creare una brand image per un prodotto/servizio che non soddisfa le aspettative dei consumatori è un tentativo di sicuro fallimento. Il secondo importante elemento di un brand di successo è la sua stessa personalità. I consumatori devono sviluppare un affinità con il marchio, si deve fare in modo che i clienti percepiscano che il marchio ha rilevanti qualità da offrire.

2 Il terzo elemento per un marchio di successo è la capacità dello stesso di offrire garanzia di qualità dei prodotti e/o servizi offerti dall azienda. Pubblicità, promozioni, sponsorizzazioni, sono essenziali per mantenere ed incrementare nel tempo il valore del marchio; ma la cosa più importante è che queste attività siano fra loro coordinate. Aver creato e disporre di un marchio di successo non è quindi condizione sufficiente per il successo futuro. E necessario che il marchio sia oggetto di attente politiche di brand management che ne garantiscano sopravvivenza e sviluppo. Con il trascorrere del tempo, dunque, il marchio aumenta di valore e può rappresentare, da solo, una voce fondamentale del patrimonio societario iscrivibile a bilancio. Il brand equity sta ormai superando l ambito del marketing, per diventare un elemento chiave del più ampio sistema della gestione aziendale. LA CLASSIFICA DEI MIGLIORI 100 BRAND GLOBALI La classifica dei 100 brand globali a più elevato valore economico, pubblicata da Interbrand, identifica i marchi che hanno ottenuto e mantenuto le migliori performance competitive sul mercato mondiale. Nella classifica vengono premiate quelle realtà che hanno dimostrato di saper gestire proattivamente il loro business attraverso il loro brand. Le aziende che hanno migliorato la loro performance o, in generale, hanno visto un miglioramento nella graduatoria, sono quelle che hanno adottato specifiche strategie per sfruttare ed accrescere il valore dei propri brand. Le prime sei posizioni sono rimaste invariate rispetto al 2005 e vedono Coca-Cola, Microsoft, IBM, GE, Intel e Nokia. Coca-Cola e Microsoft, pur mantenendo invariata la loro posizione registrano una perdita di valore rispettivamente dell 1% (Coca-Cola) e del 5% (Microsoft); si riduce anche il valore per Intel (-9%). 2/7

3 Il primo brand di auto è Toyota, che figura in classifica non solo con il marchio principale, ma anche con Lexus, auto di lusso, che entra per la prima volta nella graduatoria. Il primo brand italiano è Gucci (46esima posizione) che fa registrare un +8%. Tra i primi 100 brand figurano inoltre gli italiani Bulgari (95esima posizione), Prada (96esima posizione) ed Armani (97esima posizione). Si tratta di quattro brand che appartengono ai comparti moda-lusso, simbolo di un paese capace di esprimere uno stile che diventa tendenza globale. E necessario sottolineare, però, come l Italia mostri delle difficoltà ad ottenere buoni risultati, attraverso la ricerca e lo sviluppo, in ambito tecnologico ed informatico. Infine hanno registrato incrementi significativi anche aziende che operano in settori più tradizionali come Caterpillar (macchine movimento terra), Cartier e Louis Vuitton (lusso), Zara (abbigliamento), BMW ed Audi (auto), Accenture (consulenza), Philips, Lg e Canon (elettronica di consumo), Gillette (largo consumo). 3/7

4 Di seguito viene riportata la classifica complessiva pubblicata da Interbrand. POS BRAND PAESE SETTORE VALORE BRAND* VAR % 1 Coca-Cola Stati Uniti Bevande 67-1% 2 Microsoft Stati Uniti Computer Software 56,93-5% 3 IBM Stati Uniti Servizi Informatici 56,2 5% 4 GE Stati Uniti Diversificato 48,91 4% 5 Intel Stati Uniti Computer Hardware 32,32-9% 6 Nokia Finlandia Apparecchi Telecomunicazione 30,13 14% 7 Toyota Giappone Automotive 27,94 13% 8 Disney Stati Uniti Media/Intrattenimento 27,85 5% 9 McDonald's Stati Uniti Ristorazione 27,5 6% 10 Mercedes Germania Automotive 21,8 9% 11 Citi Stati Uniti Servizi Finanziari 21,46 8% 12 Marlboro Stati Uniti Tabacco 21,35 1% 13 Hewlett-Packard Stati Uniti Computer Hardware 20,46 8% 14 American Express Stati Uniti Servizi Finanziari 19,64 6% 15 BMW Germania Automotive 19,62 15% 16 Gillette Stati Uniti Cura della Persona 19,58 12% 17 Louis Vuitton Francia Lusso 17,61 10% 18 Cisco Stati Uniti Servizi Informatici 17,53 6% 19 Honda Giappone Automotive 17,05 8% 20 Samsung Corea del Sud Elettronica di Consumo 16,17 8% 21 Merrill Lynch Stati Uniti Servizi Finanziari 13 8% 22 Pepsi Stati Uniti Bevande 12,69 2% 23 Nescafé Svizzera Bevande 12,51 2% 24 Google Stati Uniti Servizi Internet 12,38 46% 25 Dell Stati Uniti Computer Hardware 12,26-7% 26 Sony Giappone Elettronica di Consumo 11,7 9% 27 Budweiser Stati Uniti Alcolici 11,66-2% 28 HSBC Gran Bretagna Servizi Finanziari 11,62 11% 29 Oracle Stati Uniti Computer Software 11,46 5% 30 Ford Stati Uniti Automotive 11,06-16% 31 Nike Stati Uniti Prodotti Sportivi 10,9 8% 32 UPS Stati Uniti Trasporti 10,71 8% 4/7

5 POS BRAND PAESE SETTORE VALORE BRAND* VAR % 33 JPMorgan Stati Uniti Servizi Finanziari 10,21 8% 34 SAP Germania Computer Software 10,01 11% 35 Canon Giappone Computer Hardware 9,97 10% 36 Morgan Stanley Stati Uniti Servizi Finanziari 9, Goldman Sachs Stati Uniti Servizi Finanziari 9,64 14% 38 Pfizer Stati Uniti Farmaceutico 9,59-4% 39 Apple Stati Uniti Computer Hardware 9,13 14% 40 Kellogg's Stati Uniti Alimentari 8,78 6% 41 Ikea Svezia Arredamento 8,76 12% 42 UBS Svizzera Servizi Finanziari 8,73 15% 43 Novartis Svizzera Farmaceutico 7,88 2% 44 Siemens Germania Diversificato 7,83 4% 45 Harley-Davidson Stati Uniti Automotive 7,74 5% 46 Gucci Italia Lusso 7,16 8% 47 ebay Stati Uniti Servizi Internet 6,76 19% 48 Philips Paesi Bassi Diversificato 6,73 14% 49 Accenture Bermuda Servizi Informatici 6,73 10% 50 MTV Stati Uniti Media/Intrattenimento 6,63 0% 51 Nintendo Giappone Elettronico 6,56 1% 52 Gap Stati Uniti Abbigliamento 6,42-22% 53 L'Oreal Francia Cura della Persona 6,39 6% 54 Heinz Stati Uniti Alimentari 6,22-10% 55 Yahoo! Stati Uniti Servizi Internet 6,06 15% 56 Volkswagen Germania Automotive 6,03 7% 57 Xerox Stati Uniti Computer Hardware 5,92 4% 58 Colgate Stati Uniti Cura della persona 5,63 9% 59 Wrigley's Stati Uniti Stati Uniti Alimentari 5,45-2% 60 KFC Stati Uniti Ristorazione 5,35 5% 61 Chanel Francia Lusso 5,16 8% 62 Avon Stati Uniti Cura della Persona 5,04-3% 63 Nestlé Svizzera Alimentari 4,93 4% 64 Kleenex Stati Uniti Cura della Persona 4,84-2% 65 Amazon.com Stati Uniti Servizi Internet 4,71 11% 66 Pizza Hut Stati Uniti Ristorazione 4,69-5% 67 Danone Francia Alimentari 4,64 3% 68 Caterpillar Stati Uniti Meccanica 4,58 12% 5/7

6 POS BRAND PAESE SETTORE 69 Motorola Stati Uniti Apparecchi Telecomunicazione VALORE BRAND* VAR % 4,57 18% 70 Kodak Stati Uniti Elettronica di Consumo 4,41-12% 71 adidas Germania Prodotti Sportivi 4,29 6% 72 Rolex Svizzera Lusso 4,24 9% 73 Zara Spagna Abbigliamento 4,24 14% 74 Audi Germania Automotive 4,17 13% 75 Hyundai Corea del Sud Automotive 4,08 17% 76 BP Gran Bretagna Energia 4,01 6% 77 Panasonic Giappone Elettronica di Consumo 3,98 7% 78 Reuters Gran Bretagna Media/Intrattenimento 3,96 2% 79 Kraft Stati Uniti Alimentari 3,94-7% 80 Porsche Germania Automotive 3,93 4% 81 Hermés Francia Lusso 3,86 9% 82 Tiffany & Co. Stati Uniti Lusso 3,82 6% 83 Hennessy Francia Alcolici 3,58 12% 84 Duracell Stati Uniti Elettronica di Consumo 3,58-3% 85 ING Paesi Bassi Servizi Finanziari 3,48 9% 86 Cartier Francia Lusso 3,36 10% 87 Moet & Chandon Francia Alcolici 3,26 9% 88 Johnson & Johnson Stati Uniti Cura della Persona 3,19 5% 89 Shell Paesi Bassi Energia 3,17 4% 90 Nissan Giappone Automotive 3,11-3% 91 Starbucks Stati Uniti Ristorazione 3,1 20% 92 Lexus Giappone Automotive 3,07 New 93 Smirnoff Gran Bretagna Alcolici 3,03-2% 94 LG Corea del Sud Elettronica di Consumo 3,01 14% 95 Bulgari Italia Lusso 2,88 6% 96 Prada Italia Lusso 2,87 4% 97 Armani Italia Lusso 2,78 4% 98 Burberry Gran Bretagna Lusso 2,78 New 99 Nivea Germania Cura della Persona 2,69 5% 100 Levi's Stati Uniti Abbigliamento 2,69 1% *in milioni di dollari 6/7

7 PER APPROFONDIRE Aaker D.A., 2003, Brand Equity. La gestione del valore della marca, Franco Angeli, Milano. Candelo E., 2005, Brand Management, Giappichelli, Torino. Keller K.L., Busacca B., Ostillio M.C., 2005, La gestione del brand. Strategie e sviluppo, EGEA, Milano. Tamos E., 2006, La classifica dei marchi globali, Il Mondo, n. 31, pagg /7

THE MOST INFLUENTIAL BRANDS IN ITALIA. Risultati dell indagine Ipsos 2013. Copyright 2014 Ipsos. All rights reserved.

THE MOST INFLUENTIAL BRANDS IN ITALIA. Risultati dell indagine Ipsos 2013. Copyright 2014 Ipsos. All rights reserved. THE MOST INFLUENTIAL BRANDS IN ITALIA Risultati dell indagine Ipsos 2013 CHE COSA E UNA MARCA? E un nome. Un simbolo. Un concetto. Un esperienza. Un modo di vivere. E molto, molto altro. La gran parte

Dettagli

INTERBRAND PRESENTA LA 13ESIMA EDIZIONE DELLO STUDIO ANNUALE BEST GLOBAL BRANDS REPORT

INTERBRAND PRESENTA LA 13ESIMA EDIZIONE DELLO STUDIO ANNUALE BEST GLOBAL BRANDS REPORT Interbrand contatti: Caterina Piras +390283101722/+39335459507 caterina.piras@interbrand.com INTERBRAND PRESENTA LA 13ESIMA EDIZIONE DELLO STUDIO ANNUALE BEST GLOBAL BRANDS REPORT Coca-Cola mantiene la

Dettagli

Definizione di prodotto

Definizione di prodotto Capitolo 8 La strategia del prodotto, dei servizi e della marca Capitolo 8 - slide 1 Definizione di prodotto Prodotto qualunque cosa che possa essere offerta al mercato per l attenzione, l acquisizione,

Dettagli

Un modello di qualità per siti web

Un modello di qualità per siti web Un modello di qualità per siti web Che cos è un modello di qualità Quando siamo di fronte a un fenomeno complesso, è fondamentale individuare gli aspetti fondamentali, per poterci concentrare su di questi

Dettagli

NUOVE ASPETTATIVE DEI CONSUMATORI, NUOVE RESPONSABILITA PER LE IMPRESE

NUOVE ASPETTATIVE DEI CONSUMATORI, NUOVE RESPONSABILITA PER LE IMPRESE NUOVE ASPETTATIVE DEI CONSUMATORI, NUOVE RESPONSABILITA PER LE IMPRESE I risultati del CSR Monitor 2002 Roma, 27 febbraio 2003 - Seminario Eurisko 27 febbraio 2003 1 PREMESSA Il CSR Monitor è un ampia

Dettagli

Facoltà di Lettere e Filosofia Università di Verona A.A. 2007-08 Comunicazione ed interazione. Lezione 1 Analisi di siti web

Facoltà di Lettere e Filosofia Università di Verona A.A. 2007-08 Comunicazione ed interazione. Lezione 1 Analisi di siti web Facoltà di Lettere e Filosofia Università di Verona A.A. 2007-08 Comunicazione ed interazione Lezione 1 Analisi di siti web 1 Una visione globale grafico di KIVIAT Comunicazione 3 Accessibilità 2 1 Usabilità

Dettagli

Imprese e social media: le scelte delle imprese e le condizioni di efficacia

Imprese e social media: le scelte delle imprese e le condizioni di efficacia ISE ASK - Centro di ricerca Istituto di Storia Economica Art, Science and Knowledge Centro di Economia monetaria e finanziaria Paolo Baffi Imprese e social media: le scelte delle imprese e le condizioni

Dettagli

Prodotto vs. Brand. Un prodotto si fabbrica. Un brand si compra (fiducia) Un brand (se ben costruito) è unico. Un prodotto si copia

Prodotto vs. Brand. Un prodotto si fabbrica. Un brand si compra (fiducia) Un brand (se ben costruito) è unico. Un prodotto si copia BRAND MANAGEMENT Prodotto vs. Brand Un prodotto si fabbrica Un brand si compra (fiducia) Un prodotto si copia Un brand (se ben costruito) è unico Un prodotto diventa obsoleto Un brand di successo vive

Dettagli

Rassegna Stampa del 30/10/2007 10:44

Rassegna Stampa del 30/10/2007 10:44 AESVI Rassegna Stampa del 30/10/2007 10:44 La proprietà intellettuale degli articoli è delle fonti (quotidiani o altro) specificate all'inizio degli stessi; ogni riproduzione totale o parziale del loro

Dettagli

Branding: creare e sviluppare un brand. "Marketing e Modelli di e-business" Prof. Michele Gorgoglione

Branding: creare e sviluppare un brand. Marketing e Modelli di e-business Prof. Michele Gorgoglione Branding: creare e sviluppare un brand "Marketing e Modelli di e-business" Prof. Michele Gorgoglione Sommario Definizioni Come creare e gestire un brand Nome e aspetto "Brand extension" e "brand collegati"

Dettagli

La nuova formula dell evoluzione finanziaria.

La nuova formula dell evoluzione finanziaria. FINANZA RAS MULTIPARTNER FONDO DI FONDI AMERICAN EXPRESS BNP PARIBAS Asset Management LCF ROTHSCHILD FUND FRANKLIN TEMPLETON JPMORGAN FLEMING A.M. MORGAN STANLEY MERRILL LYNCH I.M. ALLIANZ A.M. GROUP CREDIT

Dettagli

Osservatorio CRM 2015

Osservatorio CRM 2015 Con il patrocinio di: Osservatorio CRM 2015 CRM: qual è il grado di maturità strategica, operativa e tecnologica nelle aziende italiane? www.cdirectconsulting.it La ricerca CONTESTO E OBIETTIVI: L Osservatorio

Dettagli

Branding intelligente: portare e promuovere il marchio in Cina

Branding intelligente: portare e promuovere il marchio in Cina Doing business in China a cura di Maria Weber Branding intelligente: portare e promuovere il L articolo fornisce al lettore italiano un contesto aggiornato e indicazioni pratiche per adeguate scelte di

Dettagli

Fideuram Multibrand. Linea Value

Fideuram Multibrand. Linea Value Fideuram Multibrand Linea Value Banca Fideuram mette a disposizione dei propri clienti Fideuram Multibrand, una gamma completa che unisce all offerta della Casa oltre 700 tra fondi comuni e SICAV di rinomate

Dettagli

I GREEN BERETS AL SERVIZIO DELLE AZIENDE

I GREEN BERETS AL SERVIZIO DELLE AZIENDE http://www.sinedi.com ARTICOLO 11 APRILE 2007 I GREEN BERETS AL SERVIZIO DELLE AZIENDE Erano così chiamati i membri delle forze speciali dell esercito degli Stati Uniti, addestrati ad alti livelli per

Dettagli

LIBANO PARCO VETTURE NEL

LIBANO PARCO VETTURE NEL LIBANO PARCO VETTURE NEL 29 Febbraio 211 Dati aggiornati il 1 febbraio 211: - le nuove auto vendute nel 21 (pag. 5) - l interscambio Libano/Mondo 21 (pag. 5-6) Nel 29, il numero delle auto private circolante

Dettagli

LM Ingegneria Gestionale ICT & Business Management

LM Ingegneria Gestionale ICT & Business Management LM Ingegneria Gestionale ICT & Business Management 1 ICT: il peso nelle borse mondiali... 1 1 Apple (B$ 528) Classifica capitalizzazione di borsa 31 31 Vodafone (B$141) 5 4 Microsoft (B$260) 5 IBM (B$236)

Dettagli

OPERATORI COMMERCIALI ALL ESPORTAZIONE

OPERATORI COMMERCIALI ALL ESPORTAZIONE 8 luglio 2013 Anno 2012 OPERATORI COMMERCIALI ALL ESPORTAZIONE Nel 2012 gli operatori che hanno effettuato vendite di beni all estero sono 207.920, in lieve aumento (+0,3%) rispetto al 2011. Al netto dei

Dettagli

L ATLANTE DEL MADE IN ITALY LE ROTTE DELL EXPORT ITALIANO PRIMA E DURANTE LA CRISI

L ATLANTE DEL MADE IN ITALY LE ROTTE DELL EXPORT ITALIANO PRIMA E DURANTE LA CRISI L ATLANTE DEL MADE IN ITALY LE ROTTE DELL EXPORT ITALIANO PRIMA E DURANTE LA CRISI Ottobre 2012 1 L ATLANTE DEL MADE IN ITALY Le rotte dell export italiano prima e durante la crisi La crisi dell economia

Dettagli

Dealer/STAT 2004 17/01/2005. Gentile Concessionario,

Dealer/STAT 2004 17/01/2005. Gentile Concessionario, 17/01/2005 Gentile Concessionario, Automotive Dealer Day, con la collaborazione dell Università Ca Foscari di Venezia, ha realizzato nella primavera del 2004 Dealer/STAT, uno studio sulla soddisfazione

Dettagli

Tutti i contenuti sono di proprietà letteraria riservata di Roberta Cocco e protetti dal diritto d autore. Si ricorda che il materiale didattico è

Tutti i contenuti sono di proprietà letteraria riservata di Roberta Cocco e protetti dal diritto d autore. Si ricorda che il materiale didattico è Il potere del brand risiede nella mente dei consumatori Il modello CBBE affronta la brand equity dal punto di vista del consumatore. Esso parte dal presupposto che per avere successo l impresa deve conoscere

Dettagli

All INTERNO DELLA RETE DEL VALORE DI INTERNET E POSSIBILE INDIVIDUARE 2 GRUPPI PRINCIPALI UTILIZZATORI FINALI ABILITATORI

All INTERNO DELLA RETE DEL VALORE DI INTERNET E POSSIBILE INDIVIDUARE 2 GRUPPI PRINCIPALI UTILIZZATORI FINALI ABILITATORI 1 Lo scenario: i soggetti che operano su Internet All INTERNO DELLA RETE DEL VALORE DI INTERNET E POSSIBILE INDIVIDUARE 2 GRUPPI PRINCIPALI UTILIZZATORI FINALI E-market player Digitalizzatori di processi

Dettagli

PRESENTAZIONE AZIENDALE

PRESENTAZIONE AZIENDALE PRESENTAZIONE AZIENDALE Mission La nostra mission sono due Mission: l Azienda e la Persona. Artemis opera sul mercato per individuare i professionisti più idonei a gestire i processi di cambiamento e di

Dettagli

L Italia. in Russia. I numeri della presenza italiana in Russia. Esportazioni (2008): 10,5 miliardi (3% del totale export Italia)

L Italia. in Russia. I numeri della presenza italiana in Russia. Esportazioni (2008): 10,5 miliardi (3% del totale export Italia) L Italia in Russia I numeri della presenza italiana in Russia Esportazioni (2008): 10, miliardi (3% del totale export Italia) La Russia è il 7 paese cliente dell Italia (dopo Germania, Francia, Spagna,

Dettagli

Oltre 2.800 Addetti Più di 1.100 Partner Oltre 100.000 Clienti

Oltre 2.800 Addetti Più di 1.100 Partner Oltre 100.000 Clienti Oltre 2.800 Addetti Più di 1.100 Partner Oltre 100.000 Clienti QUELLI CHE CONDIVIDONO INNOVAZIONE QUALITÀ ECCELLENZA LAVORO PASSIONE SUCCESSO SODDISFAZIONE ESPERIENZA COMPETENZA LEADERSHIP BUSINESS IL

Dettagli

Benvenuti alla presentazione di LikesXL

Benvenuti alla presentazione di LikesXL Benvenuti alla presentazione di LikesXL Mike Deese - CEO La recensione di uno fra i più grandi modelli di business in internet/al mondo di questo decennio Contenuto Pubblicità online Potenziale pubblicitario

Dettagli

L auto aziendale in Italia

L auto aziendale in Italia L auto aziendale in Italia Modalità e tendenze Company Car Drive Alessandro Brioschi 14 Maggio 2015 2014 Towers Watson. All rights reserved. Agenda Chi è Towers Watson Una panoramica tratta dalle nostre

Dettagli

Borsa e Private Equity per la crescita aziendale Milano 4 Maggio 2006. Catering, Hotellerie & Foodservice S.p.A.

Borsa e Private Equity per la crescita aziendale Milano 4 Maggio 2006. Catering, Hotellerie & Foodservice S.p.A. Borsa e Private Equity per la crescita aziendale Milano 4 Maggio 2006 Catering, Hotellerie & Foodservice S.p.A. 1 Start Up La fase di start up è durata 22 mesi fino a 04/05 Identificazione dell Opportunità

Dettagli

Customer Relationship Management (CRM) e miglioramento dei processi commerciali nelle PMI

Customer Relationship Management (CRM) e miglioramento dei processi commerciali nelle PMI Customer Relationship Management (CRM) e miglioramento dei processi commerciali nelle PMI Premessa La gestione dei rapporti con i clienti ovvero Customer Relationship Management (CRM) riveste un ruolo

Dettagli

Media Monthly Report Settembre 2009

Media Monthly Report Settembre 2009 Media Monthly Report Settembre 2009 Media Monthly Report Settembre 2009 The Nielsen Company, Media Indicatori macroeconomici Andamento dei consumi Investimenti pubblicitari Audience tv e Internet News

Dettagli

100 aziende giudicate migliori ambienti di lavoro in Europa dai propri dipendenti

100 aziende giudicate migliori ambienti di lavoro in Europa dai propri dipendenti 100 aziende giudicate migliori ambienti di lavoro in Europa dai propri dipendenti Milano, 19 giugno 2012 Great Place to Work ha oggi rivelato i nomi delle 100 aziende che sono state riconosciute dai propri

Dettagli

CORSO DI MARKETING STRATEGICO. Alessandro De Nisco

CORSO DI MARKETING STRATEGICO. Alessandro De Nisco CORSO DI MARKETING STRATEGICO Alessandro De Nisco Il Corso GLI OBIETTIVI Fornire conoscenze e competenze su: i concetti fondamentali del marketing strategico e il suo ruolo nella gestione aziendale; il

Dettagli

ECO-GUIDA AI PRODOTTI ELETTRONICI VERDI 16ma EDIZIONE Ottobre 2010

ECO-GUIDA AI PRODOTTI ELETTRONICI VERDI 16ma EDIZIONE Ottobre 2010 ECO-GUIDA AI PRODOTTI ELETTRONICI VERDI 16ma EDIZIONE Ottobre 2010 1. Nokia 7,5/10 Nokia rimane al primo posto con lo stesso punteggio della versione precedente. La sua migliore performance è sul piano

Dettagli

Tab. 1 La spesa finale per lo sport in Italia nel 2001 (valori in euro)

Tab. 1 La spesa finale per lo sport in Italia nel 2001 (valori in euro) Il quadro macroeconomico Il fatturato del sistema sportivo italiano può essere valutato nel 2001 in circa 31,6 miliardi di euro. Tale cifra rappresenta la somma di quanto è speso dalle famiglie italiane,

Dettagli

ANTONELLA LAVAGNINO COMUNICAZIONE & MARKETING

ANTONELLA LAVAGNINO COMUNICAZIONE & MARKETING ANTONELLA LAVAGNINO COMUNICAZIONE & MARKETING CREARE OPPORTUNITÀ PER COMPETERE Oggi le imprese di qualsiasi settore e dimensione devono saper affrontare, singolarmente o in rete, sfide impegnative sia

Dettagli

Capitolo quindici. Produzione globale, outsourcing e logistica. Caso di apertura

Capitolo quindici. Produzione globale, outsourcing e logistica. Caso di apertura EDITORE ULRICO HOEPLI MILANO Capitolo quindici Produzione globale, outsourcing e logistica Caso di apertura 15-3 Quando ha introdotto la console video-ludica X-Box, Microsoft dovette decidere se produrre

Dettagli

COMPANY PROFILE 2014 BRINGING LIGHT

COMPANY PROFILE 2014 BRINGING LIGHT COMPANY PROFILE 2014 BRINGING LIGHT BRINGIN Sme.UP nasce nel 2013 dalla fusione di Smea, Query e Softia dopo una collaborazione durata oltre 20 anni L azienda ha installato il prodotto Sme.UP ERP presso

Dettagli

INTERSCAMBIO USA - Mondo gennaio - marzo Valori in milioni di dollari. INTERSCAMBIO USA - Unione Europea gennaio - marzo Valori in milioni di dollari

INTERSCAMBIO USA - Mondo gennaio - marzo Valori in milioni di dollari. INTERSCAMBIO USA - Unione Europea gennaio - marzo Valori in milioni di dollari INTERSCAMBIO USA - Mondo 2011 2012 Var. IMPORT USA dal Mondo 508.850 552.432 8,56% EXPORT USA verso il Mondo 351.109 381.471 8,65% Saldo Commerciale - 157.741-170.961 INTERSCAMBIO USA - Unione Europea

Dettagli

LA POLITICA DI COMUNICAZIONE

LA POLITICA DI COMUNICAZIONE LA POLITICA DI COMUNICAZIONE 212 Obiettivi della comunicazione Creare un immagine aziendale forte e attrattiva al fine di consolidare il vantaggio competitivo 213 Le aree della comunicazione aziendale

Dettagli

Marchio e brand: tutela e valore

Marchio e brand: tutela e valore Camera di Commercio di Genova Marchio e brand: tutela e valore Martedì 13 ottobre 2009 ore 14.30 Via Garibaldi 4, Sala del Bergamasco MARCHIO E BARND: TUTELA E VALORE 13 Ottobre 2009 Camera di Commercio

Dettagli

- Investimenti nell innovazione di prodotto - Immagine: prodotto di rottura, avventuroso, stile americano

- Investimenti nell innovazione di prodotto - Immagine: prodotto di rottura, avventuroso, stile americano 1918: primo costruttore di motociclette del mondo - Investimenti nell innovazione di prodotto - Immagine: prodotto di rottura, avventuroso, stile americano Anni 50: quota di mercato del 60% Ingresso dei

Dettagli

Cloud Computing e Mobility:

Cloud Computing e Mobility: S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO Cloud Computing e Mobility: Lo studio professionale agile e sicuro Davide Grassano Membro della Commissione Informatica 4 dicembre 2013 - Milano Agenda 1

Dettagli

L Azienda Digitale. Viaggio nell'italia che compete. Executive Summary. Ottobre 2012

L Azienda Digitale. Viaggio nell'italia che compete. Executive Summary. Ottobre 2012 L Azienda Digitale Viaggio nell'italia che compete Executive Summary Ottobre 2012 Realizzato da NetConsulting per Repubblica Affari&Finanza e Samsung Evento Territoriale di Perugia NetConsulting 2012 1

Dettagli

Business Software IT-Management Process Consulting Security for your IT Investments

Business Software IT-Management Process Consulting Security for your IT Investments Business Software IT-Management Process Consulting Security for your IT Investments www.wuerth-phoenix.com Security for your IT Investments Business Software IT-Management Process Consulting La vita è

Dettagli

PRESENTAZIONE AZIENDALE

PRESENTAZIONE AZIENDALE PRESENTAZIONE AZIENDALE Chi siamo Visual Software nasce nel 1997 e oggi è un forte e strategico partner IT per molte aziende automobilistiche in Italia. Il core product è il DMS (Dealer Management System)

Dettagli

Il legno-arredo italiano in Cina: Quali prospettive e sfide per la conquista di un mercato enorme

Il legno-arredo italiano in Cina: Quali prospettive e sfide per la conquista di un mercato enorme Il legno-arredo italiano in Cina: Quali prospettive e sfide per la conquista di un mercato enorme Giuliano Noci, School of Management La produzione cinese (1/2) La Cina è il maggiore produttore ed esportatore

Dettagli

TECNICO SUPERIORE DELLE INFRASTRUTTURE LOGISTICHE

TECNICO SUPERIORE DELLE INFRASTRUTTURE LOGISTICHE ISTRUZIONE E FORMAZIONE TECNICA SUPERIORE SETTORE TRASPORTI TECNICO SUPERIORE DELLE INFRASTRUTTURE LOGISTICHE STANDARD MINIMI DELLE COMPETENZE TECNICO PROFESSIONALI TECNICO SUPERIORE DELLE INFRASTRUTTURE

Dettagli

Fiera del Levante. La comunicazione in una strategia di Marketing territoriale. Bari, Fiera del Levante, 12 settembre 2002

Fiera del Levante. La comunicazione in una strategia di Marketing territoriale. Bari, Fiera del Levante, 12 settembre 2002 Fiera del Levante La comunicazione in una strategia di Marketing territoriale Bari, Fiera del Levante, 12 settembre 2002 L agenzia E tra le prime 10 del mercato secondo la classifica Assorel, la seconda

Dettagli

,/0(5&$72',&216802,/0(5&$72 '(//(25*$1,==$=,21,,7$/,$12(' (67(52(/(/252&$5$77(5,67,&+(

,/0(5&$72',&216802,/0(5&$72 '(//(25*$1,==$=,21,,7$/,$12(' (67(52(/(/252&$5$77(5,67,&+( ,/0(5&$72',&216802,/0(5&$72 '(//(25*$1,==$=,21,,7$/,$12(' (67(52(/(/252&$5$77(5,67,&+( 6(/(=,21('(,3$(6, Nella precedente ricerca si sono distinti, sulla base di indicatori quali la produzione, il consumo

Dettagli

PartnerWorld. Straordinarie possibilità di crescita con. IBM Global Financing. Servizi finanziari per i Business Partner IBM. IBM Global Financing

PartnerWorld. Straordinarie possibilità di crescita con. IBM Global Financing. Servizi finanziari per i Business Partner IBM. IBM Global Financing PartnerWorld IBM Global Financing Straordinarie possibilità di crescita con IBM Global Financing Servizi finanziari per i Business Partner IBM ibm.com/partnerworld Accesso diretto a un avanzato servizio

Dettagli

Gli ETF e la disfida tecnologica

Gli ETF e la disfida tecnologica Gli ETF e la disfida tecnologica Nell investimento tecnologico è preferibile il Nasdaq 100 oppure il MSCI US Tech? La stampa economico-finanziaria ha abituato i risparmiatori ad identificare l indice Nasdaq

Dettagli

IL MERCATO DEL VINO IN BRASILE

IL MERCATO DEL VINO IN BRASILE Brasile IL MERCATO DEL VINO IN BRASILE Tra i BRIC (Brasile Russia India Cina paesi caratterizzati da una notevole crescita del PIL), il Brasile rappresenta il paese che indubbiamente sta dando segnali

Dettagli

La tecnologia cloud computing a supporto della gestione delle risorse umane

La tecnologia cloud computing a supporto della gestione delle risorse umane La tecnologia cloud computing a supporto della gestione delle risorse umane L importanza delle risorse umane per il successo delle strategie aziendali Il mondo delle imprese in questi ultimi anni sta rivolgendo

Dettagli

Approfondimenti statistici

Approfondimenti statistici QUADERNO N 143 NOVEMBRE 2014 EXPO 2015: UN ASSAGGIO DEL BEL PAESE PER IL SUO RILANCIO TURISTICO NEL MONDO Figura 1 - Pernottamenti di turisti extra-ue in Italia, Spagna e Francia Approfondimenti statistici

Dettagli

OSSERVATORIO SANA 2015

OSSERVATORIO SANA 2015 Progetto promosso da: Progetto realizzato da: Progetto realizzato con il patrocinio di: OSSERVATORIO SANA 2015 A CURA DI NOMISMA L AGROALIMENTARE BIOLOGICO ITALIANO ALL ESTERO La filiera biologica italiana

Dettagli

Gli incentivi non mettono in moto l automobile

Gli incentivi non mettono in moto l automobile 115 idee per il libero mercato Gli incentivi non mettono in moto l automobile di Andrea Giuricin Il rallentamento economico e la crisi finanziaria hanno avuto un forte impatto su uno dei settori più importanti

Dettagli

I FORMAGGI A PASTA MOLLE VESTONO DOLCE&GABBANA, LO YOGURT E I LATTI FERMENTATI SONO UNA MINI E LA PANNA SI ABBINA ALL I-POD

I FORMAGGI A PASTA MOLLE VESTONO DOLCE&GABBANA, LO YOGURT E I LATTI FERMENTATI SONO UNA MINI E LA PANNA SI ABBINA ALL I-POD 20135 Milano - via Adige 20 tel. 02.72021817 fax 02.72021838 e-mail: assolatte@assolatte.it ASSOLATTE PER I MEDIA per scaricare comunicati stampa e immagini www.assolatte.it per consultare la newsletter

Dettagli

Vision 5 Mission 7 Azienda 9 Punti di forza 11 Strategia 13 Soluzioni 15 Asset 17 INDICE

Vision 5 Mission 7 Azienda 9 Punti di forza 11 Strategia 13 Soluzioni 15 Asset 17 INDICE COMPANY PROFILE Vision 5 Mission 7 Azienda 9 Punti di forza 11 Strategia 13 Soluzioni 15 Asset 17 INDICE Vogliamo essere il partner di riferimento per dealer e clienti nella scelta di sistemi intelligenti

Dettagli

Spettabili: FILT CGIL FIT CISL UILTRASPORTI TORINO FILT CGIL FIT CISL UILTRASPORTI PAVIA FILT CGIL FIT CISL UILTRASPORTI LIVORNO

Spettabili: FILT CGIL FIT CISL UILTRASPORTI TORINO FILT CGIL FIT CISL UILTRASPORTI PAVIA FILT CGIL FIT CISL UILTRASPORTI LIVORNO 10128 Torino, via Fanti 17 Telefono 011/57181 Telefax 011/544634 http://www.ui.torino.it Codice Fiscale 80082190010 Torino, 12 aprile 2013 Spettabili: TORINO PAVIA LIVORNO Prot. n. 1304 - SIND/vr/fp Oggetto:

Dettagli

CORSO DI ALTA SPECIALIZZAZIONE FITNESS CLUB MANAGER

CORSO DI ALTA SPECIALIZZAZIONE FITNESS CLUB MANAGER PREMESSA L azienda Fitness, oggi, è entrata di diritto a far parte della grande distribuzione associata. I criteri di gestione, l analisi economico - finanziaria, il marketing, la fidelizzazione, la gestione

Dettagli

Le quattro domande chiave

Le quattro domande chiave Le quattro domande chiave! Da dove scaturisce l interesse dell investitore per il settore?! Come stanno oggi le aziende del settore?! Quali sono le leve da attivare per liberare le potenzialità di crescita

Dettagli

Il Gruppo: valore per il territorio

Il Gruppo: valore per il territorio Il Gruppo AEB-Gelsia rappresenta una tra le prime multiutility in Lombardia per fatturato e clienti serviti e si colloca tra i primi 20 operatori a livello nazionale. Il Gruppo ha voluto ribadire il proprio

Dettagli

Progetto SPORT MANAGER

Progetto SPORT MANAGER Istituto Tecnico Statale Commerciale e per il Turismo Giuseppe Ginanni Indirizzi: Igea, Mercurio, Erica, Iter (turistico), Sirio Via Carducci, 11 48100 RAVENNA Tel. 0544 / 36449 / 36451 Fax 0544/30396

Dettagli

Customer satisfaction nei servizi, maggiore dove c è concorrenza

Customer satisfaction nei servizi, maggiore dove c è concorrenza Customer satisfaction nei servizi, maggiore dove c è concorrenza La terza edizione dell Osservatorio sulla customer satisfaction nei servizi conferma che il livello di soddisfazione dei clienti risulta

Dettagli

Sapa ha circa 13.000 dipendenti in 30 Paesi, tutti orientati al cliente.

Sapa ha circa 13.000 dipendenti in 30 Paesi, tutti orientati al cliente. Sapa in breve Sapa ha circa 13.000 dipendenti in 30 Paesi, tutti orientati al cliente. Attività in breve Estrusione di profili Calandratura Belgio Canada Cina Danimarca Francia Germania Gran Bretagna Italia

Dettagli

I principali risultati dell Osservatorio Intesa Sanpaolo-Mediocredito sui contratti di rete in Italia. Giovanni Foresti Servizio Studi e Ricerche

I principali risultati dell Osservatorio Intesa Sanpaolo-Mediocredito sui contratti di rete in Italia. Giovanni Foresti Servizio Studi e Ricerche I principali risultati dell Osservatorio Intesa Sanpaolo-Mediocredito sui contratti di rete in Italia Giovanni Foresti Servizio Studi e Ricerche Torino, 3 luglio 2014 Agenda 1 L identikit delle imprese

Dettagli

Il mercato degli stipendi dei manager, come è noto,

Il mercato degli stipendi dei manager, come è noto, facciamo i conti La crisi economica ha livellato i progressi precedenti al 2007. Il variabile ha un peso pari al 9,8% per i dirigenti e al 4,5% per i quadri. Questi sono solo alcuni dei dati emersi da

Dettagli

Innovazione e cambiamento

Innovazione e cambiamento ORGANIZZAZIONE AZIENDALE 1 Innovazione e cambiamento 2 Contenuti del capitolo Innovare o perire: il ruolo strategico del cambiamento Cambiamento tecnologico Nuovi prodotti e servizi Cambiamenti strategici

Dettagli

La strategia del Gruppo Kaitech. La Business Unit ICT. La Business Unit Cards

La strategia del Gruppo Kaitech. La Business Unit ICT. La Business Unit Cards Soluzioni per un mondo che cambia Milano, 25 maggio 2005 1 Agenda La strategia del Gruppo Kaitech La Unit ICT La Unit Cards Conclusioni 2 Il Gruppo Kaitech Operatore nel settore dell ICT e del Card Management

Dettagli

IDENTITÀ GIOVANE. Nata nel 2006 con l intento di diventare leader nel settore IT, Easytech cresce con una solida competenza in tre divisioni:

IDENTITÀ GIOVANE. Nata nel 2006 con l intento di diventare leader nel settore IT, Easytech cresce con una solida competenza in tre divisioni: copertina pg. 1 immagine pg. 2 Easytech è un gruppo di giovani professionisti uniti da un obiettivo comune: proporre le migliori soluzioni per rendere le imprese leggere e pronte a sostenere la competizione

Dettagli

LA REPUTAZIONE AZIENDALE: UNA RISORSA STRATEGICA PER L IMPRESA. IL CASO FERRERO E IL GLOBAL PULSE 2009 LE BUONE IDEE CONQUISTANO IL MONDO

LA REPUTAZIONE AZIENDALE: UNA RISORSA STRATEGICA PER L IMPRESA. IL CASO FERRERO E IL GLOBAL PULSE 2009 LE BUONE IDEE CONQUISTANO IL MONDO LA REPUTAZIONE AZIENDALE: UNA RISORSA STRATEGICA PER L IMPRESA. L IL CASO FERRERO E IL GLOBAL PULSE 2009 LE BUONE IDEE CONQUISTANO IL MONDO Fonte: Reputation Institute LA MARCA: DALLA COMUNICAZIONE ALLA

Dettagli

TOYOTA. Strategia e politica aziendale A.A. 2012/2013 LAURA CORRIAS

TOYOTA. Strategia e politica aziendale A.A. 2012/2013 LAURA CORRIAS TOYOTA Strategia e politica aziendale A.A. 2012/2013 LAURA CORRIAS 1 1. ANALISI DEL SETTORE 2. TOYOTA 3. LANCIO AYGO 4. CONCLUSIONI 2 INDUSTRIA Più IMPORTANTE PER FATTURATO La rilevanza del settore si

Dettagli

Italia: opinioni sulle commissioni interbancarie

Italia: opinioni sulle commissioni interbancarie Giugno 2014 Italia: opinioni sulle commissioni interbancarie Per i commercianti italiani American Express e Diners Club dovrebbero essere equiparate a Visa, MasterCard e circuiti nazionali nella proposta

Dettagli

www.marchiodimpresa.it

www.marchiodimpresa.it www.marchiodimpresa.it Indice 3 La valutazione del marchio. 3 Come avviene la valutazione. 3 Strategie di valorizzazione. INTRODUZIONE In un mercato globale e competitivo, la chiave del successo consiste

Dettagli

Facoltà di Scienze Politiche e di Scienze della Comunicazione. Corso di laurea in Economia e Metodi Quantitativi per le Aziende

Facoltà di Scienze Politiche e di Scienze della Comunicazione. Corso di laurea in Economia e Metodi Quantitativi per le Aziende Facoltà di Scienze Politiche e di Scienze della Comunicazione Marketing MARKETING DEL Corso di laurea in Economia e Metodi Quantitativi per le Aziende TURISMO II MODULO STATISTICA ECONOMICA E MARKETING

Dettagli

INFORMAZIONE E MANAGEMENT STRATEGICO

INFORMAZIONE E MANAGEMENT STRATEGICO INFORMAZIONE E MANAGEMENT STRATEGICO CAP 10 IL SISTEMA DI PERFORMANCE MANAGEMENT DOCENTE: CHIARA DEMARTINI mariachiara.demartini@unipv.it Agenda Dal performance measurement al performance management Il

Dettagli

4. IL BRAND MANAGEMENT DEL TERRITORIO

4. IL BRAND MANAGEMENT DEL TERRITORIO 4. IL BRAND MANAGEMENT DEL TERRITORIO 4.1 La marca del territorio: definizione La marca, quando riferita all impresa, viene definita, nella prospettiva dei consumatori-acquirenti, come: aggregazione, intorno

Dettagli

Marketing: una definizione 28/10/2013 CREAZIONE DI VALORE, ATTIVITÀ DI MARKETING E STRATEGIE D IMPRESA, PIANIFICAZIONE (CAP.

Marketing: una definizione 28/10/2013 CREAZIONE DI VALORE, ATTIVITÀ DI MARKETING E STRATEGIE D IMPRESA, PIANIFICAZIONE (CAP. COMUNICAZIONE D IMPRESA Anno Accademico 2013/2014 CREAZIONE DI VALORE, ATTIVITÀ DI MARKETING E STRATEGIE D IMPRESA, PIANIFICAZIONE (CAP. 1, 2, 3) Unit 5 Slide 5.2.1 Lezioni del 29/30/31 ottobre 2013 IL

Dettagli

Il mercato internazionale dei prodotti biologici

Il mercato internazionale dei prodotti biologici Marzo 2014 Il mercato internazionale dei prodotti biologici In sintesi Il presente Report sintetizza i principali dati internazionali diffusi di recente in occasione della Fiera Biofach di Norimberga.

Dettagli

I principali risultati dell Osservatorio Intesa Sanpaolo-Mediocredito sui contratti di rete in Italia. Giovanni Foresti Servizio Studi e Ricerche

I principali risultati dell Osservatorio Intesa Sanpaolo-Mediocredito sui contratti di rete in Italia. Giovanni Foresti Servizio Studi e Ricerche I principali risultati dell Osservatorio Intesa Sanpaolo-Mediocredito sui contratti di rete in Italia Giovanni Foresti Servizio Studi e Ricerche Ascoli Piceno, 24 ottobre 2014 Agenda 1 L identikit delle

Dettagli

Le fasi per costruire l identità di impresa: Brand identity. Caterina Tonini

Le fasi per costruire l identità di impresa: Brand identity. Caterina Tonini Le fasi per costruire l identità di impresa: Brand identity Caterina Tonini pagina 1 di 7 Gestire la marca oggi Non solo immagine, notorietà, visibilità e buona reputazione, ma un nuovo rapporto con un

Dettagli

INDUSTRIA ELETTROTECNICA ED ELETTRONICA ITALIANA

INDUSTRIA ELETTROTECNICA ED ELETTRONICA ITALIANA INDUSTRIA ELETTROTECNICA ED ELETTRONICA ITALIANA Hannover Messe 2014 Walking Press Conference, 8 Aprile 2014 L industria Elettrotecnica ed Elettronica in Italia ANIE rappresenta da sessant anni l industria

Dettagli

Introduzione 10 INTRODUZIONE

Introduzione 10 INTRODUZIONE Introduzione Il Rapporto 2002 sull Economia romana consente di trarre qualche considerazione positiva sull andamento del sistema produttivo e del tessuto sociale dell area romana. Come si vedrà, da questa

Dettagli

FAST-START Program SAP La proposta Altea

FAST-START Program SAP La proposta Altea FAST-START Program SAP La proposta Altea www.alteanet.it altea@alteanet.it SAP World SAP AG Oltre 95.000 aziende clienti Installazioni in 120 paesi per: Integrare i processi Aumentare la competitività

Dettagli

La diversificazione del patrimonio familiare. Cattedra AIdAF Alberto Falck di Strategia delle Aziende Familiari

La diversificazione del patrimonio familiare. Cattedra AIdAF Alberto Falck di Strategia delle Aziende Familiari La diversificazione del patrimonio familiare TEMI TRATTATI 1. Le forme e le ragioni di diversificazione 2. Esempi di strategie di diversificazione aziendale di successo 3. Le condizioni di successo delle

Dettagli

P A R L I A M O D I...

P A R L I A M O D I... PARLIAMO DI... ASSOLUTAMENTE NUOVI. ASSOLUTAMENTE UNICI! DI NARA STEFANELLI PARLIAMO DI... R enova sarà la novità assoluta di Tanexpo 2014. Un brand che attraverso il nome stesso vuole trasmettere il concetto

Dettagli

SINTESI DEGLI INVESTIMENTI

SINTESI DEGLI INVESTIMENTI SINTESI DEGLI INVESTIMENTI FEBBRAIO 2015 OmnicomMediaGroup n n Tutte le tipologie: Sintesi degli investimenti Netti 2014 2015 Var.% TOTALE PUBBLICITA' (x.000) 901.874 867.310-3,8 TV ¹ 599.486 577.511-3,7

Dettagli

TECNICO SUPERIORE DELLA LOGISTICA INTEGRATA

TECNICO SUPERIORE DELLA LOGISTICA INTEGRATA ISTRUZIONE E FORMAZIONE TECNICA SUPERIORE SETTORE TRASPORTI TECNICO SUPERIORE DELLA LOGISTICA INTEGRATA STANDARD MINIMI DELLE COMPETENZE TECNICO PROFESSIONALI TECNICO SUPERIORE DELLA LOGISTICA INTEGRATA

Dettagli

La Gestione delle Risorse Critiche in Azienda: il quadro di riferimento europeo e intersettoriale

La Gestione delle Risorse Critiche in Azienda: il quadro di riferimento europeo e intersettoriale Roma, Palazzo Altieri 15 e 16 maggio 2006 La Gestione delle Risorse Critiche in Azienda: il quadro di riferimento europeo e intersettoriale Francesco Miggiani Amministratore Delegato, Hay Group 2 Il contesto

Dettagli

Cari collaboratori del Gruppo Stati Uniti, Oggi è il 26 gennaio 2008!!! Mi occorrono le seguenti informazioni.

Cari collaboratori del Gruppo Stati Uniti, Oggi è il 26 gennaio 2008!!! Mi occorrono le seguenti informazioni. Cari collaboratori del Gruppo Stati Uniti, 1. Calcolare il tasso di cambio a pronti tra Euro e Yen (certo per incerto sulla piazza di Milano). 12 milioni di dollari Svezia 18 milioni di dollari Danimarca

Dettagli

La nostra esperienza per una comunicazione senza confini

La nostra esperienza per una comunicazione senza confini Idra S.r.l. Telecommunications Sede Legale e operativa: Via Colle di Nava 11 E - 12060 Magliano Alpi (CN) tel. +39.0174.66.636 - fax. +39.0174.66.326 www.idrasystem.it Azienda con sistema aziendale integrato

Dettagli

Saetech Group è un azienda di Online Trading che opera nel settore ICT e nei settori chiave di supporto ai mercati internazionali.

Saetech Group è un azienda di Online Trading che opera nel settore ICT e nei settori chiave di supporto ai mercati internazionali. Saetech Group è un azienda di Online Trading che opera nel settore ICT e nei settori chiave di supporto ai mercati internazionali. Nasce nel Luglio del 2007 come Family Company in seguito agli investimenti

Dettagli

INCREMENTARE LE QUOTE DI MERCATO E LA REDDITIVITÀ

INCREMENTARE LE QUOTE DI MERCATO E LA REDDITIVITÀ INCREMENTARE LE QUOTE DI MERCATO E LA REDDITIVITÀ L ANALISI DELLA CONCORRENZA E IL CUSTOMER VALUE MANAGEMENT 1. [ GLI OBIETTIVI ] PERCHÉ ADOTTARE UN PROCESSO DI CUSTOMER VALUE MANAGEMENT? La prestazione

Dettagli

Hi-Tech Italy Gartner: calano le vendite dei telefonini, salgono quelle degli smartphone

Hi-Tech Italy Gartner: calano le vendite dei telefonini, salgono quelle degli smartphone La società britannica di ricerca di mercato Gartner, Inc. ha pubblicato in questi giorni i dati del mercato della telefonia mobile relativi al primo quadrimestre del 2009, che evidenziano un calo a livello

Dettagli

I N C E N T I V E T R A V E L

I N C E N T I V E T R A V E L Since 1980 I N C E N T I V E T R A V E L CHI SIAMO organizzazione Malatesta Viaggi nasce a Rimini nel 1980 per opera del suo fondatore, Alberto Innocenzi, che aveva intravisto delle buone prospettive di

Dettagli

Strategie di approccio al mercato 10. L orientamento al cliente 14 Una prospettiva alternativa 17

Strategie di approccio al mercato 10. L orientamento al cliente 14 Una prospettiva alternativa 17 Sommario Presentazione dell edizione italiana xix Prefazione xxi Il panorama attuale del marketing xxi Il marketing management: una prospettiva strategica La struttura del testo xxiii Ringraziamenti xxvi

Dettagli

TECNICO SUPERIORE DEI TRASPORTI E DELL INTERMODALITÀ

TECNICO SUPERIORE DEI TRASPORTI E DELL INTERMODALITÀ ISTRUZIONE E FORMAZIONE TECNICA SUPERIORE SETTORE TRASPORTI TECNICO SUPERIORE DEI TRASPORTI E DELL INTERMODALITÀ STANDARD MINIMI DELLE COMPETENZE TECNICO PROFESSIONALI TECNICO SUPERIORE DEI TRASPORTI E

Dettagli

Il valore della comunicazione d impresa. Renato Fiocca Incontri AISM - settembre 2001

Il valore della comunicazione d impresa. Renato Fiocca Incontri AISM - settembre 2001 Il valore della comunicazione d impresa Renato Fiocca Incontri AISM - settembre 2001 Il ruolo della comunicazione aziendale L azienda nel suo normale operare entra in relazione con moltissimi pubblici

Dettagli

Le imprese del farmaco motore della rete dell hi-tech in Italia

Le imprese del farmaco motore della rete dell hi-tech in Italia Le imprese del farmaco motore della rete dell hi-tech in Italia La farmaceutica è un patrimonio manifatturiero che il Paese non può perdere La farmaceutica e il suo indotto 174 fabbriche 62.300 addetti

Dettagli

Private Banking e Fondi Immobiliari

Private Banking e Fondi Immobiliari 0 Private Banking e Fondi Immobiliari Il mercato dei fondi immobiliari Il mercato dei fondi immobiliari nel mondo e in Europa Nel 2005 il portafoglio dei gestori professionali ha superato gli 800 mld di

Dettagli