Comune di Filiano. Provincia di Potenza

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Comune di Filiano. Provincia di Potenza"

Transcript

1 Comune di Filiano Provincia di Potenza 1

2 Comune di Filiano Provincia di Potenza AREA TECNICA PROT. n del Ill.mo sig. Sindaco Comune di Filiano MANIFESTAZIONE D INTERESSE PER LA CONCESSIONE DI LOCULI CIMITERIALI Il/La sottoscritto/a Cognome Nome nato/a a il C.F. residente in Via N Tel. Consapevole: che è in corso d attuazione la procedura propedeutica alla realizzazione dei lavori di ampliamento del complesso cimiteriale del Comune di Filiano; che allo stato l Amministrazione Comunale non assume alcun formale impegno circa l effettiva realizzazione e data di consegna delle opere di cui trattasi; che il prezzo fissato per ogni singolo loculo in questa sede è puramente indicativo, esso è assoggettato a possibili variazioni sia in aumento che in diminuzione fino ad un massimo del 20%. che nella determinazione del prezzo presunto dei loculi è stata valutata anche l incidenza dei costi delle opere di urbanizzazione e dei servizi che saranno realizzati nell ambito dell ampliamento del plesso cimiteriale (strade, parcheggi, sistemazione esterna del lotto, verde pubblico, illuminazione, ecc.); Con la presente manifesta il proprio interesse ad ottenere in concessione i costruendi loculi o cappelle cimiteriali, così come meglio specificato nel presente modulo. Distinti saluti. Filiano, IL RICHIEDENTE ALLEGATI: Copia fotostatica documento di riconoscimento in corso di validità temporale. Attestazione versamento delle somme corrisposte quale anticipo sul maggior prezzo di acquisto in concessione delle opere prenotate. 2

3 Comune di Filiano Provincia di Potenza L AMMINISTRAZIONE COMUNALE RENDE NOTO QUANTO SEGUE: 1. E in corso d attuazione la procedura propedeutica alla realizzazione dei lavori di ampliamento del complesso cimiteriale del Comune di Filiano; 2. La realizzazione dei lavori renderà disponibili circa n. 800 nuovi loculi; 3. L intervento urbanistico-edilizio sarà finanziato con fondi privati attraverso la cessione ai cittadini delle opere da realizzare, per un pari a circa ,00; 4. I lavori avranno inizio nel 2014 e la durata presunta degli stessi è di 12 mesi; 5. I cittadini attualmente residenti nel Comune di Filiano, ovvero, gli emigrati, potranno ottenere in concessione per 99 anni, i costruendi loculi in numero proporzionale al proprio nucleo familiare; 6. L istanza potrà essere promossa altresì da cittadini non residenti ma, in tal caso, sarà considerata ammissibile solo se l accoglimento della stessa non pregiudica (per motivi di occupazione del suolo cimiteriale), l assegnazione di loculi e/o cappelle in favore dei residenti. 7. Non sarà possibile, nell area costituente la nuova struttura cimiteriale, la concessione di suolo edificatorio e/o l edificazione di loculi da parte di soggetti privati, ovvero, da parte di associazioni o enti diversi dal Comune di Filiano; 8. Mossa dalla volontà di modulare l intervento urbanistico-edilizio in modo tale da soddisfare le esigenze della cittadinanza, l Amministrazione Comunale ha deciso di avviare le procedure di acquisizione delle istanze che i cittadini formuleranno (sulla scorta delle informazioni desumibili dallo studio di fattibilità, fatto redigere in adempimento all incarico conferito con determinazione dirigenziale n. 183 del 1/07/2013. Le istanze formulate dai cittadini consentiranno l esatta definizione e quantificazione delle diverse tipologie di loculi e cappelle gentilizie che costituiranno il nuovo cimitero. 9. Per quanto sopra esposto, sarà possibile, da parte dei cittadini, rappresentare l interesse ad ottenere l affidamento in concessione dei loculi o cappelle cimiteriali di nuova realizzazione, recapitando all Ufficio Protocollo dell Ente apposita istanza entro e non oltre il giorno 30/04/2014; 10. Il prezzo presunto dei loculi è suscettibile di variazioni e tiene conto della incidenza delle opere di urbanizzazione e dei servizi che saranno realizzati (strade, parcheggio, sistemazione esterna del lotto, verde pubblico, illuminazione, arredo urbano, ecc.). 11. E possibile promuovere l istanza di cui trattasi esclusivamente utilizzando, il presente modello. IL SINDACO Giuseppe Nella 3

4 INDICAZIONI PER LA COMPILAZIONE DELLA PRESENTE ISTANZA Di seguito sono riportati gli schemi grafici delle tipologie edilizie che dovrebbero essere realizzate durante l esecuzione dei lavori di ampliamento del complesso cimiteriale. Le singole tipologie sono state rappresentate nel presente opuscolo, ogni tipologia è indicata con la seguente icona, nella quale sono indicati : 1. il numero identificativo della tipologia esaminata; 2. il numero dei loculi che compongono la cappella; 3. il numero degli ossari contenuti nella cappella. 2 TIPOLOGIA 1 CAPPELLE GENTILIZIE N 10 LOCULI + N 10 OSSARI 3 1 Scelta la tipologia d interesse, il richiedente dovrà indicare, nell apposita tabella posta in fondo alla pagina, il numero dei loculi che intende acquistare, la posizione degli stessi all interno della cappella, e l. Nella tabella la posizione dei loculi viene indicata con ordine crescente dal basso verso l alto ed il prezzo indicato è riferito al singolo loculo, ovvero, al singolo ossario. TIPOLOGIA N 1 Prezzo Unitario loculo quarta riga 3.000,00 loculo terza riga 3.700,00 loculo seconda riga 3.500,00 loculi prima riga 3.000,00 TOTALE Imp. Comp. N.B. il prezzo fissato per ogni singolo loculo in questa sede è puramente indicativo, esso è assoggettato a possibili variazioni sia in aumento che in diminuizione nella misura massima del 20%. Si sottolinea inoltre che nella determinazione del prezzo presunto dei loculi è stata valutata anche l incidenza dei costi delle opere di urbanizzazione e dei servizi che saranno realizzati nell ambito dell ampliamento del plesso cimiteriale (strade, parcheggi, sistemazione esterna del lotto, verde pubblico, illuminazione, ecc.). 4

5 ESEMPIO 1 Il richiedente, scelta la tipologia della cappella gentizia TIPOLOGIA 2, intende acquistare n 2 loculi posti in seconda fila, n 2 loculi in terza fila, n 1 loculo in prima fila e tre ossari. In tal caso dovrà compilare nel modo seguente la tabella posta a fondo pagina. TIPOLOGIA 2 CAPPELLE GENTILIZIE N 12 LOCULI + N 8 OSSARI TIPOLOGIA N 2 Prezzo Unitario ossari quarta riga 3 800, ,00 loculo terza riga , ,00 loculo seconda riga , ,00 loculi prima riga , ,00 TOTALE ,00 ESEMPIO 2 Il richiedente intende acquistare l intera cappella gentilizia indicata come TIPOLOGIA 4 In tal caso dovrà compilare nel modo seguente la tabella posta a fondo pagina. TIPOLOGIA 4 CAPPELLA GENTILIZIA N 12 LOCULI + 8 OSSARI TIPOLOGIA N 4 Prezzo Unitario ossari quarta riga 8 950, ,00 loculo terza riga , ,00 loculo seconda riga , ,00 loculi prima riga , ,00 TOTALE ,00 5

6 TIPOLOGIA 1 CAPPELLA GENTILIZIA N 24 LOCULI TIPOLOGIA N 1 Prezzo Unitario loculo quarta riga 2.800,00 loculo terza riga 3.200,00 loculo seconda riga 3.200,00 loculi prima riga 2.900,00 TOTALE 6

7 TIPOLOGIA 2 CAPPELLA GENTILIZIA N 24 LOCULI + 16 OSSARI TIPOLOGIA N 2 Prezzo Unitario ossari quarta riga 800,00 loculo terza riga 3.200,00 loculo seconda riga 3.200,00 loculi prima riga 2.900,00 TOTALE 7

8 TIPOLOGIA 3 CAPPELLA GENTILIZIA N 36 LOCULI + 24 OSSARI TIPOLOGIA N 3 Prezzo Unitario ossari quarta riga 800,00 loculo terza riga 3.200,00 loculo seconda riga 3.200,00 loculi prima riga 2.900,00 TOTALE 8

9 TIPOLOGIA 4 CAPPELLA GENTILIZIA N 12 LOCULI + 8 OSSARI TIPOLOGIA N 4 Prezzo Unitario ossari quarta riga 8 950, ,00 loculo terza riga , ,00 loculo seconda riga , ,00 loculi prima riga , ,00 TOTALE ,00 9

10 TIPOLOGIA 5 48 OSSARI TIPOLOGIA N 5 Prezzo Unitario ossari quarta riga 800,00 ossari terza riga 900,00 ossari seconda riga 900,00 ossari prima riga 800,00 TOTALE 10

11 Indicazioni relative al rilascio della concessione: A- La concessione dei loculi potrà essere rilasciata ai cittadini attualmente residenti nel Comune, ovvero, agli emigrati, in numero proporzionale al proprio nucleo familiare; B- L istanza potrà essere promossa altresì da cittadini non residenti ma, in tal caso, sarà considerata ammissibile solo se l accoglimento della stessa non pregiudica (per motivi di occupazione del suolo cimiteriale), l assegnazione di loculi e/o cappelle in favore dei residenti. C- Loculi concedibili per nucleo familiare max 12; D- Durata della concessione loculi anni 99; E- Durata della concessione ossari anni 99; F- Età minima per la prenotazione anni 18; Ulteriori informazioni potranno essere acquisite rivolgendosi, nelle ore di apertura al pubblico degli uffici C/li (dal Lun. al Ven. dalle ore 8:30 alle ore 11:30), al responsabile del procedimento geom. Salvatore Mecca tel PEC: EVENTUALI OSSERVAZIONI DEL RICHIEDENTE: 11

12 12 NICOLINO PETRACCA GIUSEPPE CARRIERO INGEGNERE GEOMETRA VIA VITTORIO EMANUELE VIVO III MARSICO NUOVO POTENZA VIA PROVINCIALE - C/DA CANESTRELLI FILIANO (PZ)

Prot. 15557 87023, Diamante, li 27/10/2014

Prot. 15557 87023, Diamante, li 27/10/2014 COMUNE DI DIAMANTE (Provincia di Cosenza) SETTORE URBANISTICA- DEMANIO - PATRIMONIO Via Pietro Mancini, 10-87023 Diamante (CS) - Telefono 0985/042347-042333-042348-042277- Fax 0985/81539 Posta certificata

Dettagli

AVVISO DI CONCESSIONE DI NUOVI LOCULI CIMITERIALI

AVVISO DI CONCESSIONE DI NUOVI LOCULI CIMITERIALI COMUNE DI SANT AGATA BOLOGNESE Provincia di Bologna AVVISO DI CONCESSIONE DI NUOVI LOCULI CIMITERIALI Si informa che, in attuazione di quanto stabilito con Deliberazione di Giunta Comunale n. 87 del 11/09/2008,

Dettagli

COMUNE DI TELGATE PROVINCIA DI BERGAMO

COMUNE DI TELGATE PROVINCIA DI BERGAMO Telgate, lì 10 febbraio 2010 Prot. n. 1146 ASTA PUBBLICA PER L ASSEGNAZIONE IN CONCESSIONE NOVANTANOVENNALE DI n. 2 (DUE) AREE CIMITERIALI PER LA COSTRUZIONE DI CAPPELLE PRIVATE DI FAMIGLIA BANDO DI GARA

Dettagli

COMUNE DI VOBBIA Località Vobbia n. 29 16010 VOBBIA tel. 010939311 fax 010931543 servizidemografici@comunedivobbia.com

COMUNE DI VOBBIA Località Vobbia n. 29 16010 VOBBIA tel. 010939311 fax 010931543 servizidemografici@comunedivobbia.com COMUNE DI VOBBIA Località Vobbia n. 29 16010 VOBBIA tel. 010939311 fax 010931543 servizidemografici@comunedivobbia.com SERVIZI DEMOGRAFICI Prot. N. 0002865 lì, 13/11/2014 OGGETTO: BANDO PUBBLICO PER LA

Dettagli

BANDO PREMESSO RENDE NOTO

BANDO PREMESSO RENDE NOTO COMUNE DI SAVONA Settore Servizi Demografici e Commercio Servizio Cimiteri BANDO PER LA CONCESSIONE DIRETTA O IN PRENOTAZIONE DI TOMBE DI FAMIGLIA PRESSO IL CIMITERO DI ZINOLA - ZONA AMPLIAMENTO - PER

Dettagli

BANDO PER L ASSEGNAZIONE DI LOCULI NEL CIMITERO COMUNALE DI BUCCIANO

BANDO PER L ASSEGNAZIONE DI LOCULI NEL CIMITERO COMUNALE DI BUCCIANO RICHIAMATI: BANDO PER L ASSEGNAZIONE DI LOCULI NEL CIMITERO COMUNALE DI BUCCIANO IL RESPONSABILE DEL SETTORE TECNICO Il vigente regolamento comunale di polizia mortuaria, approvato con delibera Consiliare

Dettagli

COMUNE DI CASTELVETRO PIACENTINO. - Provincia di Piacenza - CIMITERO POSTO IN FRAZIONE DI SAN GIULIANO SCHEMA ATTO DI CONCESSIONE-CONTRATTO

COMUNE DI CASTELVETRO PIACENTINO. - Provincia di Piacenza - CIMITERO POSTO IN FRAZIONE DI SAN GIULIANO SCHEMA ATTO DI CONCESSIONE-CONTRATTO REPERTORIO N. COMUNE DI CASTELVETRO PIACENTINO - Provincia di Piacenza - CIMITERO POSTO IN FRAZIONE DI SAN GIULIANO SCHEMA ATTO DI CONCESSIONE-CONTRATTO CIMITERIALE LOTTO NUOVE CAPPELLE DI FAMIGLIA Nell

Dettagli

COMUNE DI VALDERICE Provincia di Trapani. SETTORE IV Urbanistica Edilizia Privata Sito Internet ( www.utcvalderice.altervista.

COMUNE DI VALDERICE Provincia di Trapani. SETTORE IV Urbanistica Edilizia Privata Sito Internet ( www.utcvalderice.altervista. COMUNE DI VALDERICE Provincia di Trapani Riservato all Ufficio Protocollo SETTORE IV Urbanistica Edilizia Privata Sito Internet ( www.utcvalderice.altervista.org ) Applicare marca da Bollo di. 16,00 AL

Dettagli

COMUNE DI BISACQUINO (PROVINCIA REGIONALE DI PALERMO)

COMUNE DI BISACQUINO (PROVINCIA REGIONALE DI PALERMO) COMUNE DI BISACQUINO (PROVINCIA REGIONALE DI PALERMO) AVVISO PUBBLICO PER LA CONCESSIONE DI LOCULI CIMITERIALI. 1.PREMESSA. È in corso di esecuzione il progetto I stralcio per l importo di euro 267.058,87

Dettagli

BANDO PER LA CONCESSIONE

BANDO PER LA CONCESSIONE BANDO PER LA CONCESSIONE Dl CONTRIBUTI PER LA BONIFICA, RIMOZIONE E SMALTIMENTO DI COPERTURE IN AMIANTO DA FABBRICATI ED EDIFICI AD USO CIVILE, PRODUTTIVO, COMMERCIALE, TERZIARIO ED AGRICOLO. ANNO 2015

Dettagli

Linee guida per la rendicontazione dei finanziamenti dei progetti di ricerca sanitaria finalizzata

Linee guida per la rendicontazione dei finanziamenti dei progetti di ricerca sanitaria finalizzata Linee guida per la rendicontazione dei finanziamenti dei progetti di ricerca sanitaria finalizzata La Regione, in coerenza con quanto previsto dalla programmazione sanitaria nazionale e regionale, allo

Dettagli

ALLA PROVINCIA DI BERGAMO Settore Trasporti, Espropri e Concessioni Servizio Concessioni Via Tasso, 8 24121 Bergamo

ALLA PROVINCIA DI BERGAMO Settore Trasporti, Espropri e Concessioni Servizio Concessioni Via Tasso, 8 24121 Bergamo ALLA PROVINCIA DI BERGAMO Settore Trasporti, Espropri e Concessioni Servizio Concessioni Via Tasso, 8 24121 Bergamo marca da bollo euro 14.62 Esenti Enti Pubblici (D.P.R. n 955/82) Il/la sottoscritto/a

Dettagli

AVVISO DI CONCESSIONE DI AREE PER LA COSTRUZIONE DI TOMBE DI FAMIGLIA NEL CIMITERO COMUNALE DI URGNANO

AVVISO DI CONCESSIONE DI AREE PER LA COSTRUZIONE DI TOMBE DI FAMIGLIA NEL CIMITERO COMUNALE DI URGNANO AVVISO DI CONCESSIONE DI AREE PER LA COSTRUZIONE DI TOMBE DI FAMIGLIA NEL CIMITERO COMUNALE DI URGNANO (Allegato alla Determinazione del Responsabile dell Area Lavori Pubblici n. 21 del 01.03.2012) Il

Dettagli

CIRCOLARE N. 3/2005. Premessa. PROT. n 14511

CIRCOLARE N. 3/2005. Premessa. PROT. n 14511 CIRCOLARE N. 3/2005 PROT. n 14511 ENTE EMITTENTE: OGGETTO: Direzione dell Agenzia Modalità di gestione della Convenzione per la riutilizzazione commerciale dei documenti, dei dati e delle informazioni

Dettagli

QUOTA STANZIATA 10.000,00

QUOTA STANZIATA 10.000,00 BANDO PUBBLICO PER L ASSEGNAZIONE DI CONTRIBUTO A FONDO PERDUTO PER LA RIMOZIONE E LO SMALTIMENTO DI LASTRE IN CEMENTO AMIANTO IN FABBRICATI ED EDIFICI AD USO RESIDENZIALE E PERTINENZE QUOTA STANZIATA

Dettagli

RENDE NOTO. Prot. n. 12617 del 24.10.2014

RENDE NOTO. Prot. n. 12617 del 24.10.2014 Piazza Roma, 365 0823 759511 759523 0823 759517 C.F. 80004570612 - P. IVA 01299510618 Prot. n. 12617 del 24.10.2014 Sito web : http//www.comunesantamariaavico.it e-mail : gennaro.isoletti@comunesantamariaavico.it

Dettagli

CITTA DI CASTELFRANCO VENETO

CITTA DI CASTELFRANCO VENETO Allegato alla deliberazione della G.C. n. 327 del 12/12/2013 BANDO DIRETTO ALLA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI PER LA REALIZZAZIONE DI INTERVENTI FINALIZZATI AL RISPARMIO ENERGETICO E ALLA TUTELA DELL ATMOSFERA

Dettagli

AVVISO PUBBLICO IL RESPONSABILE DELL UFFICIO DI PIANO

AVVISO PUBBLICO IL RESPONSABILE DELL UFFICIO DI PIANO AVVISO PUBBLICO IL RESPONSABILE DELL UFFICIO DI PIANO In esecuzione delle seguenti deliberazioni del Coordinamento Istituzionale n. 21 del 26.11.2009, n. 16 del 11.05.2010 e n. 06 del 15.03.2011; VISTO

Dettagli

AVVISO PUBBLICO Per l attivazione di n. 10 Borse lavoro

AVVISO PUBBLICO Per l attivazione di n. 10 Borse lavoro ALLEGATO A COMUNE DI SAN PIETRO VERNOTICO Provincia di Brindisi ASSESSORATO AI SERVIZI SOCIALI AVVISO PUBBLICO Per l attivazione di n. 10 Borse lavoro Costituzione presso il Comune di San Pietro Vernotico

Dettagli

Comune di Villa San Pietro

Comune di Villa San Pietro Comune di Villa San Pietro Provincia di Cagliari Piazza San Pietro,6-09010 Villa San Pietro (CA) - Tel.070/90.77.01 - Fax.070/90.74.19 c.f. 00492250923 www.comune.villasanpietro.ca.it AREA SOCIO-ASSISTENZIALE

Dettagli

COMUNE DI ANDRANO Provincia di Lecce

COMUNE DI ANDRANO Provincia di Lecce COMUNE DI ANDRANO Provincia di Lecce SETTORE 4 - LAVORI PUBBLICI E MANUTENZIONE COPIA DI DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO N. 317 Registro Generale N. 116 Registro del Servizio DEL 07-08-2014

Dettagli

AVVISO AL PUBBLICO. IL DIRIGENTE del Settore Servizi al Cittadino

AVVISO AL PUBBLICO. IL DIRIGENTE del Settore Servizi al Cittadino Città di Arzignano Provincia di Vicenza Servizi Cimiteriali AVVISO AL PUBBLICO Prot. n. 38670 CONCESSIONE NOVANTANOVENNALE DI TOMBA DI FAMIGLIA SCOPERTA A CELLA SOTTERRANEA DA DIECI POSTI SALMA PRESSO

Dettagli

Oggetto: L.R. 13/2/95 n. 16 - art. 5 - Domanda di contributo regionale per progetti ed iniziative a favore dei giovani. Piano 2003.

Oggetto: L.R. 13/2/95 n. 16 - art. 5 - Domanda di contributo regionale per progetti ed iniziative a favore dei giovani. Piano 2003. Allegato C Domanda di contributo regionale per progetti ed iniziative a favore dei giovani. Piano 2003 N.B.: L istanza va prodotta in bollo ai sensi delle norme vigenti. Le domande presentate dagli Enti

Dettagli

COMUNE DI CASTIGLIONE COSENTINO

COMUNE DI CASTIGLIONE COSENTINO COMUNE DI CASTIGLIONE COSENTINO Prov. di Cosenza Codice fiscale 00391420783 telef. 0984-442007 fax 0984-442185 ORIGINALE Deliberazione della GIUNTA COMUNALE n. 40 del 11/03/2014 COPIA OGGETTO: Atto di

Dettagli

GRAZIE AL COFINANZIAMENTO DEL COMUNE DI CASTELFRANCO VENETO ORA PUOI SMALTIRE L AMIANTO! COMUNE DI CASTELFRANCO VENETO

GRAZIE AL COFINANZIAMENTO DEL COMUNE DI CASTELFRANCO VENETO ORA PUOI SMALTIRE L AMIANTO! COMUNE DI CASTELFRANCO VENETO COMUNE DI CASTELFRANCO VENETO GRAZIE AL COFINANZIAMENTO DEL COMUNE DI CASTELFRANCO VENETO ORA PUOI SMALTIRE L AMIANTO! Leggi il bando per sapere come fare Per informazioni: Comune di Castelfranco Veneto

Dettagli

ATTIVITÀ FUNEBRE L.R. 4 marzo 2010, n. 18 S.C.I.A. - Segnalazione Certificata di Inizio Attività

ATTIVITÀ FUNEBRE L.R. 4 marzo 2010, n. 18 S.C.I.A. - Segnalazione Certificata di Inizio Attività CAPAR04C.rtf - (06/2015) ATTIVITÀ FUNEBRE L.R. 4 marzo 2010, n. 18 S.C.I.A. - Segnalazione Certificata di Inizio Attività AL COMUNE DI Cod. ISTAT _ _ _ _ _ _...l... sottoscritt...: Cog Nome C.F. _ _ _

Dettagli

Comune di San Lorenzo in Campo

Comune di San Lorenzo in Campo Comune di San Lorenzo in Campo BANDO PER L EROGAZIONE DI CONTRIBUTI PER L AFFITTO PER L ANNO 2015 LEGGE 431/1998 Art. 11 IL RESPONSABILE SERVIZI SOCIALI Rende noto VISTA la Legge 9 dicembre 1998 n. 431,

Dettagli

COMUNE DI APOLLOSA Provincia di Benevento

COMUNE DI APOLLOSA Provincia di Benevento COMUNE DI APOLLOSA Provincia di Benevento Prot. 6262 BANDO DI CONCORSO Legge 9 dicembre 1998, n. 431 art. 11- Fondo Nazionale per il sostegno all accesso alle abitazioni in locazione. Erogazione contributi

Dettagli

DOMANDA DI ACCESSO AGLI ATTI. ai sensi della legge 241/90 e smi

DOMANDA DI ACCESSO AGLI ATTI. ai sensi della legge 241/90 e smi Protocollo generale n. AL SIG. SINDACO Comune di CARONNO PERTUSELLA P.zza A. Moro, 1 21042 CARONNO PERTUSELLA (VA) DOMANDA DI ACCESSO AGLI ATTI ai sensi la legge 241/90 e smi Il sottoscritto/a nato/a Prov.

Dettagli

Città di Ugento Provincia di Lecce

Città di Ugento Provincia di Lecce Città di Ugento Provincia di Lecce SETTORE LAVORI PUBBLICI Tel. 0833/557222-224-246 - Fax 0833/955128 Codice Fiscale 81003470754 www.comune.ugento.le.it e-mail: ufficiolavoripubblici@comune.ugento.le.it

Dettagli

Il sottoscritto / La sottoscritta richiedente 1 cognome nome. nato a il / / residente a indirizzo

Il sottoscritto / La sottoscritta richiedente 1 cognome nome. nato a il / / residente a indirizzo Modulistica unificata SPAZIO RISERVATO ALLA COMUNITA /TERRITORIO Marca da bollo 16,00 Alla Comunità / al Territorio Val d Adige (specificare la Comunità o barrare) DOMANDA DI CONTRIBUTO PER LA PRIMA CASA

Dettagli

BANDO PER L'EROGAZIONE DI CONTRIBUTI A FAVORE DEI SOGGETTI PRIVATI

BANDO PER L'EROGAZIONE DI CONTRIBUTI A FAVORE DEI SOGGETTI PRIVATI Area V - Gestione del territorio Servizio Politiche Ambientali Via A. Costa n. 12 40062 Molinella (Bo) Tel. 051/690.68.62-77 Fax 051/690.03.46 ambiente@comune.molinella.bo.it Indice ART. 1 (FINALITÀ)..........

Dettagli

COMUNE DI PARMA Settore Servizi al Cittadino e all Impresa e SUEI

COMUNE DI PARMA Settore Servizi al Cittadino e all Impresa e SUEI Mod. Volt v.1. D COMUNE DI PARMA Settore Servizi al Cittadino e all Impresa e SUEI COMUNICAZIONE DI VOLTURA * la compilazione dei campi contrassegnati con l asterisco è OBBLIGATORIA 1/A DATI ANAGRAFICI

Dettagli

Domanda per la concessione del contributo integrativo per il pagamento del canone di locazione anno 2015

Domanda per la concessione del contributo integrativo per il pagamento del canone di locazione anno 2015 Domanda per la concessione del contributo integrativo per il pagamento del canone di locazione anno 2015 Al Comune di Prato Ufficio Protocollo Piazza del Pesce, 9 59100 PRATO Responsabile del Servizio

Dettagli

COMUNE DI PRESEZZO PRESEZZO IN SALUTE

COMUNE DI PRESEZZO PRESEZZO IN SALUTE COMUNE DI PRESEZZO Provincia di Bergamo Via Vittorio Veneto n. 1049 - C.a.p. 24030 c.f. 8200 3210 166 part.i.v.a. 0175 7940 166 Tel. 035 464660 Fax 035 464699 Ufficio TRIBUTI e-mail: comune@presezzo.net

Dettagli

MODELLO UNICO BANDO PROVINCIALE PROVINCIA DI LUCCA COMUNE DI SILLANO BANDO DI CONCORSO PUBBLICO PER IL DIRITTO ALLO STUDIO A.S.

MODELLO UNICO BANDO PROVINCIALE PROVINCIA DI LUCCA COMUNE DI SILLANO BANDO DI CONCORSO PUBBLICO PER IL DIRITTO ALLO STUDIO A.S. \ MODELLO UNICO BANDO PROVINCIALE PROVINCIA DI LUCCA COMUNE DI SILLANO BANDO DI CONCORSO PUBBLICO PER IL DIRITTO ALLO STUDIO A.S. 2009/2010 Vista la L.R. 32 del 26.7.02 Testo unico della normativa della

Dettagli

AVVISA. - il Comune di Bitritto ha approvato il Progetto SterilizziAMOli e che tale progetto si propone il raggiungimento dei seguenti obiettivi:

AVVISA. - il Comune di Bitritto ha approvato il Progetto SterilizziAMOli e che tale progetto si propone il raggiungimento dei seguenti obiettivi: COMUNE DI BITRITTO (Provincia di Bari) Assessorato alla Polizia Municipale e alle Politiche per l Ambiente Servizio Polizia Municipale - Settore Randagismo AVVISO PUBBLICO PER LA FORMAZIONE DI UNA GRADUATORIA

Dettagli

Avviso pubblico per l'accesso a finanziamenti in materia di Edilizia Scolastica

Avviso pubblico per l'accesso a finanziamenti in materia di Edilizia Scolastica Avviso pubblico per l'accesso a finanziamenti in materia di Edilizia Scolastica PREMESSA Sulla Gazzetta Ufficiale n. 194 - Serie generale - del 20 agosto 2013, è pubblicata la Legge 9 agosto 2013, n. 98

Dettagli

COMUNE DI FORLÌ. AREA SERVIZI AL CITTADINO SERVIZIO POLITICHE DI WELFARE Unità Amministrativa Via Cobelli, 31

COMUNE DI FORLÌ. AREA SERVIZI AL CITTADINO SERVIZIO POLITICHE DI WELFARE Unità Amministrativa Via Cobelli, 31 COMUNE DI FORLÌ AREA SERVIZI AL CITTADINO SERVIZIO POLITICHE DI WELFARE Unità Amministrativa Via Cobelli, 31 Prot. N. 0008412 AVVISO PUBBLICO CONTRIBUTO RIVOLTO A FAMIGLIE CON 4 O PIU FIGLI MINORI (COMPRESI

Dettagli

Comune di Villa San Pietro Provincia di Cagliari

Comune di Villa San Pietro Provincia di Cagliari Comune di Villa San Pietro Provincia di Cagliari Piazza San Pietro,6-09010 Villa San Pietro (CA) - Tel.070\90770104 - Fax.070\90.74.19 c.f. 00492250923 www.comune.villasanpietro.ca.it AREA SOCIO-ASSISTENZIALE

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE PER IL REGISTRO DEI TESTAMENTI BIOLOGICI

REGOLAMENTO COMUNALE PER IL REGISTRO DEI TESTAMENTI BIOLOGICI REGOLAMENTO COMUNALE PER IL REGISTRO DEI TESTAMENTI BIOLOGICI ART. 1 Il Comune di Serrenti tutela la dignità delle persone e ne promuove il pubblico rispetto anche in riferimento alla fase terminale della

Dettagli

COMUNE DI ISTRANA AREA TECNICA URBANISTICA

COMUNE DI ISTRANA AREA TECNICA URBANISTICA Il presente modulo va compilato in carta semplice (in duplice copia) e consegnato o spedito all ufficio Protocollo del Comune di Istrana entro il 16 giugno 2014 Spazio riservato all ufficio Protocollo

Dettagli

1^ AREA SERVIZI ALLA PERSONA

1^ AREA SERVIZI ALLA PERSONA 1^ AREA SERVIZI ALLA PERSONA SETTORE DEMOGRAFICI Prot. nr 9601 del 30 AGOSTO 2013 Reg. Pubbl. 338 BANDO PUBBLICO PER CONCESSIONE AREE CIMITERIALI PER LA COSTRUZIONE DI TOMBE DI FAMIGLIA NEI CIMITERI DI

Dettagli

COMUNE DI MASSA DI SOMMA Provincia di Napoli www.comunedimassadisomma.na.gov.it PEC: protocollo.massadisomma@cstnapoli.legalmail.

COMUNE DI MASSA DI SOMMA Provincia di Napoli www.comunedimassadisomma.na.gov.it PEC: protocollo.massadisomma@cstnapoli.legalmail. COMUNE DI MASSA DI SOMMA Provincia di Napoli www.comunedimassadisomma.na.gov.it PEC: protocollo.massadisomma@cstnapoli.legalmail.it bollo di 16,00 da apporre solo se si richiedono copie conformi Al Responsabile

Dettagli

COMUNE DI MELICUCCA. Provincia di Reggio Calabria www.comune.melicucca.rc.it STUDIO DI FATTIBILITA

COMUNE DI MELICUCCA. Provincia di Reggio Calabria www.comune.melicucca.rc.it STUDIO DI FATTIBILITA COMUNE DI MELICUCCA Provincia di Reggio Calabria www.comune.melicucca.rc.it Sommario STUDIO DI FATTIBILITA PROJECT FINANCING INTERVENTO INSERITO NEL BILANCIO 2010-2012 REALIZZAZIONE DELL AMPLIAMENTO DEL

Dettagli

RICHIESTA ACCESSO ATTI E DOCUMENTI AMMINISTRATIVI (ai sensi della L.241/90 e s.m.i.) Etichetta protocollo ... in... n.

RICHIESTA ACCESSO ATTI E DOCUMENTI AMMINISTRATIVI (ai sensi della L.241/90 e s.m.i.) Etichetta protocollo ... in... n. T 001 e-mail puntocittadino@vigodarzerenet.it telefono 049/8888311 PEC sst.vigodarzere@pec.mediobrenta.it lunedì, venerdì e sabato 9.00-13.30 martedì, mercoledì e giovedì 9.00-18.30 Operatore front office

Dettagli

COMUNE DI SALUGGIA *************************** VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N 13 *******************************

COMUNE DI SALUGGIA *************************** VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N 13 ******************************* COMUNE DI SALUGGIA *************************** VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N 13 ******************************* Oggetto: Approvazione studi sintetici: - Lavori di ampliamento del Cimitero

Dettagli

CENTRI DIURNI INTEGRATI PER ANZIANI (C.D.I.)

CENTRI DIURNI INTEGRATI PER ANZIANI (C.D.I.) CENTRI DIURNI INTEGRATI PER ANZIANI (C.D.I.) Criteri generali del Bando Stanziamento Lo stanziamento complessivo deliberato dalla Compagnia di San Paolo per la realizzazione nel territorio della regione

Dettagli

COMUNE DI SAN VITO AL TAGLIAMENTO Provincia di Pordenone

COMUNE DI SAN VITO AL TAGLIAMENTO Provincia di Pordenone COMUNE DI SAN VITO AL TAGLIAMENTO Provincia di Pordenone Prot. N. 31208 San Vito al Tagliamento, 18 novembre 2015 OGGETTO: Bando e domanda contributo per iniziative di educazione permanente a.s. 2015-2016.

Dettagli

C O M U N E D I O R B E T E L L O (Provincia di Grosseto) REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DEL PATROCINIO COMUNALE E DI BENEFICI ECONOMICI

C O M U N E D I O R B E T E L L O (Provincia di Grosseto) REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DEL PATROCINIO COMUNALE E DI BENEFICI ECONOMICI C O M U N E D I O R B E T E L L O (Provincia di Grosseto) REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DEL PATROCINIO COMUNALE E DI BENEFICI ECONOMICI Art. 1 AMBITO DI APPLICAZIONE Il presente regolamento disciplina

Dettagli

Il/La sottoscritto/a nato/a a il. / / Codice Fiscale: Residente in. Via n. proprietario o avente titolo ai sensi dell art. 22 del R..E.

Il/La sottoscritto/a nato/a a il. / / Codice Fiscale: Residente in. Via n. proprietario o avente titolo ai sensi dell art. 22 del R..E. Comune di Cagliari Servizio Edilizia Privata Viale Trieste n. 141 09123 Cagliari S e r v i z i o E d i l i z i a P r i v a t a U. O. S. 6 A M M I N I S T R A T I V A OGGETTO: Richiesta rimborso oneri,

Dettagli

RICHIESTA DI CONTRIBUTO. Compilare obbligatoriamente tutti i campi relativi alla domanda di contributo ed ai relativi modelli allegati

RICHIESTA DI CONTRIBUTO. Compilare obbligatoriamente tutti i campi relativi alla domanda di contributo ed ai relativi modelli allegati Linee guida per la compilazione della domanda di contributo e relativi allegati, ai sensi dell articolo 96 della legge 21 novembre 2000, n. 342 e del decreto del Ministro del lavoro e delle politiche sociali

Dettagli

Comune di Villa San Pietro Provincia di Cagliari

Comune di Villa San Pietro Provincia di Cagliari Comune di Villa San Pietro Provincia di Cagliari Piazza San Pietro,6-09010 Villa San Pietro (CA) - Tel.070/90.77.01 - Fax.070/90.74.19 c.f. 00492250923 www.comune.villasanpietro.ca.it AREA SOCIO -ASSISTENZIALE

Dettagli

COMUNE DI TON REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI

COMUNE DI TON REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI COMUNE DI TON REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI INDICE Articolo 1 - Oggetto e finalità del Regolamento Articolo 2 - Richiesta della celebrazione Articolo 3 - Individuazione

Dettagli

P.zza Martiri della Libertà, 19 21050 Tel.0331.617768 - fax 0331.618186. PEC: utc.gorlamaggiore@legalmail.it. e.mail: utc@gorlamaggiore.

P.zza Martiri della Libertà, 19 21050 Tel.0331.617768 - fax 0331.618186. PEC: utc.gorlamaggiore@legalmail.it. e.mail: utc@gorlamaggiore. COMUNE DI GORLA MAGGIORE Provincia di Varese UFFICIO GESTIONE DEL TERRITORIO PROTEZIONE CIVILE P.zza Martiri della Libertà, 19 21050 Tel.0331.617768 - fax 0331.618186 e.mail: utc@gorlamaggiore.org BANDO

Dettagli

Comune di Marigliano Provincia di Napoli

Comune di Marigliano Provincia di Napoli Comune di Marigliano Provincia di Napoli IL RESPONSABILE SETTORE III SERVIZI CIMITERIALE ALLEGATO A In esecuzione della delibera commissariale n. 48 del 05/12/2013 e della determinazione Settore III n.

Dettagli

Comune di Monti PIANO DI ASSEGNAZIONE DELLE RISORSE E DEGLI OBIETTIVI DI PERFORMANCE SCHEDA

Comune di Monti PIANO DI ASSEGNAZIONE DELLE RISORSE E DEGLI OBIETTIVI DI PERFORMANCE SCHEDA Comune di Monti PIANO DI ASSEGNAZIONE DELLE RISORSE E DEGLI OBIETTIVI DI PERFORMANCE SCHEDA OBIETTIVI PERFORMANCE ORGANIZZATIVA E INDIVIDUALE DEI TITOLARI DI POSIZIONE ORGANIZZATIVA E DEL PERSONALE DIPENDENTE

Dettagli

Cantieri d Arte 2006 Restauro e tutela del patrimonio monumentale religioso in Piemonte e in Liguria

Cantieri d Arte 2006 Restauro e tutela del patrimonio monumentale religioso in Piemonte e in Liguria La Compagnia di San Paolo è una Fondazione italiana di diritto privato con sede a Torino. Essa persegue finalità di utilità sociale, allo scopo di favorire lo sviluppo civile, culturale ed economico. Informazioni

Dettagli

Al Presidente della Commissione sanitaria provinciale c/o SERVIZIO DI MEDICINA LEGALE ASUR ZONA TERRITORIALE N. (capoluogo di provincia) Via Città

Al Presidente della Commissione sanitaria provinciale c/o SERVIZIO DI MEDICINA LEGALE ASUR ZONA TERRITORIALE N. (capoluogo di provincia) Via Città 22 Allegato E/1 MODELLO DI DOMANDA REDATTA DAL DISABILE Al Presidente della Commissione sanitaria provinciale c/o SERVIZIO DI MEDICINA LEGALE ASUR ZONA TERRITORIALE N. (capoluogo di provincia) Via Città

Dettagli

S E G N A L A la seguente operazione:

S E G N A L A la seguente operazione: S.C.I.A. - Segnalazione Certificata di Inizio Attivita ACCONCIATORE ED ESTETISTA AL COMUNE DI TORRE SANTA SUSANNA Cod. ISTAT 0I7 4 0 1 9...l... sottoscritt...: Cognome Nome C.F. _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _

Dettagli

COMUNE DI CASTEL VISCARDO

COMUNE DI CASTEL VISCARDO COMUNE DI CASTEL VISCARDO Provincia di Terni UFFICIO TECNICO Piazza IV NOVEMBRE, 11 Castel viscardo (TR) Telefono 0763/361010 Fax 0763/361621 Partita IVA 00364930552 utc@comune.castelviscardo.tr.it Lavori

Dettagli

PROVINCIA DI LUCCA COMUNE DI CAMPORGIANO BANDO DI CONCORSO PUBBLICO PER IL DIRITTO ALLO STUDIO A.S. 2011/2012

PROVINCIA DI LUCCA COMUNE DI CAMPORGIANO BANDO DI CONCORSO PUBBLICO PER IL DIRITTO ALLO STUDIO A.S. 2011/2012 \ PROVINCIA DI LUCCA COMUNE DI CAMPORGIANO BANDO DI CONCORSO PUBBLICO PER IL DIRITTO ALLO STUDIO A.S. 2011/2012 Vista la L.R. 32 del 26.7.02 Testo unico della normativa della Regione Toscana in materia

Dettagli

DOMANDA DI ISCRIZIONE ALL ALBO PROVINCIALE DEI MEDICI CHIRURGHI E CONTESTUALE AUTOCERTIFICAZIONE

DOMANDA DI ISCRIZIONE ALL ALBO PROVINCIALE DEI MEDICI CHIRURGHI E CONTESTUALE AUTOCERTIFICAZIONE (Bollo Euro 16,00) DOMANDA DI ISCRIZIONE ALL ALBO PROVINCIALE DEI MEDICI CHIRURGHI E CONTESTUALE AUTOCERTIFICAZIONE ORDINE PROVINCIALE DEI MEDICI CHIRURGHI E DEGLI ODONTOIATRI DI A S C O L I P I C E N

Dettagli

BANDO DI GARA D I R I G E N T E

BANDO DI GARA D I R I G E N T E CITTA DI MANFREDONIA (Provincia di Foggia) SETTORE 8 - OPERE PUBBLICHE ED ESPROPRIAZIONI SERVIZIO n 2 ****** ASTA PUBBLICA PER L ASSEGNAZIONE IN CONCESSIONE NOVANTANOVENNALE DI n. 7 (SETTE) QUOTE CIMITERIALI

Dettagli

COMUNE DI VENEZIA DIREZIONE SPORTELLO UNICO EDILIZIA

COMUNE DI VENEZIA DIREZIONE SPORTELLO UNICO EDILIZIA COMUNE DI VENEZIA DIREZIONE SPORTELLO UNICO EDILIZIA Sportello per: Edilizia sede di: Venezia - San Marco 4023 Campo Manin - 30124 (VE) - Fax 041/2747680; Attività Produttive Z.T.O. D sede di: Venezia

Dettagli

Comune di Matrice Provincia di Campobasso

Comune di Matrice Provincia di Campobasso Albo n.211 del 05.12.2014 Comune di Matrice Provincia di Campobasso AVVISO PUBBLICO PER LA SELEZIONE DEI DESTINATARI DI N. 2 BORSE LAVORO COFINANZIATE DALL UNIONE EUROPEA Titolo del progetto: TUTELA DELL

Dettagli

InnovaPuglia SpA AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA

InnovaPuglia SpA AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA InnovaPuglia SpA AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA Per il conferimento di n. 2 incarichi di collaborazione a progetto o di collaborazione professionale riguardanti esperti nello sviluppo di siti Web. Art. 1

Dettagli

AVVISO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI PER LA RIMOZIONE E LO SMALTIMENTO DEI MANUFATTI CONTENENTI AMIANTO NEGLI EDIFICI PRIVATI SI RENDE NOTO CHE

AVVISO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI PER LA RIMOZIONE E LO SMALTIMENTO DEI MANUFATTI CONTENENTI AMIANTO NEGLI EDIFICI PRIVATI SI RENDE NOTO CHE COMUNE DI ARNESANO PROVINCIA DI LECCE Servizio LL.PP.- Urbanistica - Ambiente Via De Amicis C.A.P. 73010 -ARNESANO- Tel 0832-323813 Fax. 0832-323283 e-mail: ufficio.tecnico@comune.arnesano.le.it AVVISO

Dettagli

DOMANDA DI ASSEGNAZIONE DEL BUONO SOCIALE MIRATO AL SOSTEGNO DEL LAVORO DI CURA PRESTATO DA ASSISTENTI FAMILIARI

DOMANDA DI ASSEGNAZIONE DEL BUONO SOCIALE MIRATO AL SOSTEGNO DEL LAVORO DI CURA PRESTATO DA ASSISTENTI FAMILIARI UFFICIO DI PIANO Piano di Zona per i Servizi Sociali Distretti di Casalpusterlengo Lodi Sant Angelo Lodigiano Tel.: 0371 409332 Fax: 0371 409453 E-mail:ufficiodipiano@comune.lodi.it DOMANDA DI ASSEGNAZIONE

Dettagli

CITTÀ DI IMOLA SERVIZIO INTERVENTI ECONOMICI

CITTÀ DI IMOLA SERVIZIO INTERVENTI ECONOMICI SERVIZIO INTERVENTI ECONOMICI Prot. n. 3722 REGISTRO ON-LINE ATTO UNICO N. 6 DEL 02/02/2015 Il rilascio del presente atto è condizionato all accertamento dell avvenuto pagamento con bonifico bancario di

Dettagli

Comune di Prato. Concorso di progettazione in fase unica: Parco Cimiteriale e Tempio Crematorio a Chiesanuova, nel Comune di Prato

Comune di Prato. Concorso di progettazione in fase unica: Parco Cimiteriale e Tempio Crematorio a Chiesanuova, nel Comune di Prato Comune di Prato Servizio Edilizia Pubblica e Cimiteri Concorso di progettazione in fase unica: Parco Cimiteriale e Tempio Crematorio a Chiesanuova, nel Comune di Prato Allegato 11 - Schema disciplinare

Dettagli

PROVINCIA DI GENOVA PROVVEDIMENTO DIRIGENZIALE

PROVINCIA DI GENOVA PROVVEDIMENTO DIRIGENZIALE Prot. Generale N. 0098330 / 2014 Atto N. 4249 PROVINCIA DI GENOVA PROVVEDIMENTO DIRIGENZIALE DIREZIONE LAVORI PUBBLICI E MANUTENZIONI AREA EDILIZIA - PROGETTAZIONE E MANUTENZIONE OGGETTO: AUTORIZZAZIONE

Dettagli

Regione Toscana POR FESR 2014-2020 Asse 6 Urbano

Regione Toscana POR FESR 2014-2020 Asse 6 Urbano Regione Toscana POR FESR 2014-2020 Asse 6 Urbano ************ Progetti di Innovazione urbana (PIU) Delibera di Giunta 492 del 07/04/2015 Avviso Manifestazione di interesse per la presentazione dei PIU

Dettagli

Allegato 3 Modulistica di riferimento

Allegato 3 Modulistica di riferimento Allegato 3 Modulistica di riferimento All. 3 Sub 1 DICHIARAZIONE SULLA DESTINAZIONE DELLE CENERI D I C H I A R A Z I O N E Il/la sottoscritto/a, nato/a a il, residente a, codice individuale (codice fiscale)

Dettagli

Richiesta di autorizzazione all installazione di insegne, cartelli pubblicitari, targhe e tende. Chiede l autorizzazione ad installare

Richiesta di autorizzazione all installazione di insegne, cartelli pubblicitari, targhe e tende. Chiede l autorizzazione ad installare PROTOCOLLO COMUNALE AL COMUNE DI CESANO MADERNO SETTORE TERRITORIO E AMBIENTE SERVIZIO EDILIZIA SPORTELLO UNICO PER L EDILIZIA Piazza Arese, n. 12 20031 Cesano Maderno (Mi) marca da bollo 14,62 Pratica

Dettagli

COMUNE DI OLMEDO Provincia di Sassari

COMUNE DI OLMEDO Provincia di Sassari COMUNE DI OLMEDO Provincia di Sassari Prot.1293/2015 Olmedo, li 26.02.2015 BANDO PER LA CONCESSIONE DI CAPPELLE FUNERARIE E TOMBE A TERRA NEL CIMITERO DI OLMEDO In attuazione della deliberazione della

Dettagli

SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA EDILIZIA (SCIA)

SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA EDILIZIA (SCIA) PRATICA EDILIZIA N. ANNO NUOVA VARIANTE A DEL Comune di Vedano al Lambro ANNULLAMENTO / ARCHIVIAZIONE - RICHIESTA DEL PROT. DA PRESENTARSI DOPO L OTTENIMENTO DEGLI EVENTUALI ALTRI ATTI PREVISTI DALLE NORMATIVE

Dettagli

La Electra Sannio Pugliano S.r.l.

La Electra Sannio Pugliano S.r.l. File: Bando Rev. 14 Pag. 1 Comune di Montecorvino Pugliano Provincia di Salerno Società controllata da: SOCIETÀ DI PROGETTO ART. 156 DECRETO LEGISLATIVO 12 APRILE 2006, N. 163 BANDO PER L ASSEGNAZIONE,

Dettagli

Su relazione del Dirigente del 7 Settore e proposta dell Assessore ai Servizi Cimiteriali, prof. Paolo Cascavilla:

Su relazione del Dirigente del 7 Settore e proposta dell Assessore ai Servizi Cimiteriali, prof. Paolo Cascavilla: OGGETTO: Loculi della Tomba C della zona di ampliamento cimiteriale assegnati per l immediato seppellimento Stipula atti di concessione. Su relazione del Dirigente del 7 Settore e proposta dell Assessore

Dettagli

6) occorre segnalare in calce alla pagina il numero totale degli assenti per ogni giornata di lezione;

6) occorre segnalare in calce alla pagina il numero totale degli assenti per ogni giornata di lezione; Soggetto Gestore Allegato L. Registro didattico presenza Form srl Commento [MSOffice1]: In fase di rendicontazione, inviare copia dei registri (specificare copia conforme all originale su ogni pagina)

Dettagli

CITTÀ DI PORTO SANT'ELPIDIO. norme per la regolarizzazione delle concessioni cimiteriali

CITTÀ DI PORTO SANT'ELPIDIO. norme per la regolarizzazione delle concessioni cimiteriali CITTÀ DI PORTO SANT'ELPIDIO norme per la regolarizzazione delle concessioni cimiteriali integrazione al Regolamento Comunale per i servizi di Polizia Mortuaria e del Cimitero APPROVATO CON ATTO DEL CONSIGLIO

Dettagli

Richiesta di finanziamento Piano Giovani di Zona 2014

Richiesta di finanziamento Piano Giovani di Zona 2014 Marca da bollo 14,62 Richiesta di finanziamento Piano Giovani di Zona 2014 N.B.: DA CONSEGNARE ENTRO IL 31/08/2014 Alla Comunità Territoriale della Val di Fiemme Servizi socio-assistenziali via Alberti,

Dettagli

LINEE GUIDA PER LA GESTIONE DELLA MEDIAZIONE A FINI CONCILIATIVI IN MATERIA ASSICURATIVA

LINEE GUIDA PER LA GESTIONE DELLA MEDIAZIONE A FINI CONCILIATIVI IN MATERIA ASSICURATIVA LINEE GUIDA PER LA GESTIONE DELLA MEDIAZIONE A FINI CONCILIATIVI IN MATERIA ASSICURATIVA L Associazione Nazionale tra le Imprese Assicuratrici (di seguito ANIA), in considerazione della peculiarità della

Dettagli

C O M U N E D I L O R O C I U F F E N N A P R O V I N C I A D I A R E Z Z O

C O M U N E D I L O R O C I U F F E N N A P R O V I N C I A D I A R E Z Z O C O M U N E D I L O R O C I U F F E N N A P R O V I N C I A D I A R E Z Z O UNI EN ISO 9001 BANDO PER IL FINANZIAMENTO A FONDO PERSO DI LAVORI DI MANUTENZIONE STRAORDINARIA E/ O RESTAURO CONSERVATIVO DI

Dettagli

BONUS GAS. Famiglie fino a 4 componenti

BONUS GAS. Famiglie fino a 4 componenti BONUS GAS Il Bonus Gas è uno strumento introdotto dal Governo con l obiettivo di sostenere le famiglie in condizione di disagio economico, garantendo loro un risparmio sulla spesa annua per energia elettrica.

Dettagli

DICHIARAZIONE DI INIZIO ATTIVITA DI AGENZIA D AFFARI (artt. 115 del T.U.L.P.S. e 163 del Decreto Legislativo del 31 marzo 1998, n 112)

DICHIARAZIONE DI INIZIO ATTIVITA DI AGENZIA D AFFARI (artt. 115 del T.U.L.P.S. e 163 del Decreto Legislativo del 31 marzo 1998, n 112) AL SIG. SINDACO Settore Commercio ed Attività Economiche Ufficio Attività Economiche del Comune di P A D O V A DICHIARAZIONE DI INIZIO ATTIVITA DI AGENZIA D AFFARI (artt. 115 del T.U.L.P.S. e 163 del Decreto

Dettagli

Spazio per l ufficio protocollo (si prega di verificare in accettazione la presenza degli allegati indicati nell allegato II pagina 4)

Spazio per l ufficio protocollo (si prega di verificare in accettazione la presenza degli allegati indicati nell allegato II pagina 4) Apporre contrassegno telematico (marca da bollo) da 14.62 Spazio per l ufficio protocollo (si prega di verificare in accettazione la presenza degli allegati indicati nell allegato II pagina 4) Avvertenze

Dettagli

Bollo A 16,00. il residente a CAP. in Via n tel. E-mail in qualità di : Proprietaria/o Codice fiscale

Bollo A 16,00. il residente a CAP. in Via n tel. E-mail in qualità di : Proprietaria/o Codice fiscale SUA_03_01 Bollo A 16,00 l Spazio riservato al protocollo al Dirigente del Settore Urbanistica, Edilizia, Suap e Sviluppo Economico c.a. Sportello Unico RICHIESTA DI AUTORIZZAZIONE ALLA REALIZZAZIONE /

Dettagli

CONCORSO PER L ASSEGNAZIONE DI N. 20 BORSE DI STUDIO

CONCORSO PER L ASSEGNAZIONE DI N. 20 BORSE DI STUDIO Sede legale: C.so Italia, 55 - Sede amministrativa: via Morelli, 39 34170 GORIZIA Tel/fax 0481/536272 www.consunigo.it info@consunigo.it CONCORSO PER L ASSEGNAZIONE DI N. 20 BORSE DI STUDIO 1. Oggetto

Dettagli

RICHIESTA DI VOLTURA CONCESSIONE CIMITERIALE

RICHIESTA DI VOLTURA CONCESSIONE CIMITERIALE UOC Patrimonio RICHIESTA DI VOLTURA CONCESSIONE CIMITERIALE Marca da bollo da 16,00 Al Comune di Angri Ufficio Gestione loculi cimiteriali Il/la sottoscritto/a nato/a a il residente a via telefono parentela

Dettagli

MODULO RS DOMANDA DI RINNOVO SEMPLIFICATA. Il/La sottoscritto/a. nato/a a, (prov. ), CHIEDE DI RINNOVARE

MODULO RS DOMANDA DI RINNOVO SEMPLIFICATA. Il/La sottoscritto/a. nato/a a, (prov. ), CHIEDE DI RINNOVARE MODULO RS DOMANDA DI RINNOVO SEMPLIFICATA Il/La sottoscritto/a nato/a a, (prov. ), il / /, codice fiscale CHIEDE DI RINNOVARE 2 bonus elettrico istanza n... bonus gas istanza n. 3 N. identificativo ISEE

Dettagli

, il / / e residente a. codice fiscale, tel. altro titolo:, della salma del/della defunto/a. n. p. s. ),deceduto/a a il / /

, il / / e residente a. codice fiscale, tel. altro titolo:, della salma del/della defunto/a. n. p. s. ),deceduto/a a il / / Spett.le Ufficio Servizi Cimiteriali Marca da bollo 16,00 Servizio SUAP Piazza San Michele 1 30020 QUARTO D ALTINO Tel. 0422 826233 Fax. 0422 826256 servizicimiteriali@comunequartodaltino.it PEC comune.quartodaltino.ve@pecveneto.it

Dettagli

n. civico, edificio, scala, interno

n. civico, edificio, scala, interno MODULO A _FORNITURE INDIVIDUALI ISTANZA PER L AMMISSIONE AL BONUS RIFERITO AL SERVIZIO TELERISCALDAMENTO FORNITURA INDIVIDUALE1 N Protocollo del Il/La sottoscritto/a2 (Cognome) (Nome) nato/a a, (prov.

Dettagli

MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA

MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA Torino, 3 novembre 2015 Prot. 3732/I-E IL DIRETTORE VISTA la L. 508/99; VISTO il D.M. del 03.07.2009 con il quale sono stati definiti i settori artistico disciplinari dei Conservatori di Musica; VISTO

Dettagli

CITTA DI GIAVENO Provincia di Torino

CITTA DI GIAVENO Provincia di Torino CITTA DI GIAVE Provincia di Torino CRITERI APPLICATIVI DELLE DISPOZIONI LEGISLATIVE VIGENTI PER L ASSEGNAZIONE FONDI PER RISTRUTTURAZIONI E MANUTENZIONI AD EDIFICI DI CULTO (L. 07.03.1989 n 15 e s.m.i.)

Dettagli

Città di Pienza Provincia di Siena

Città di Pienza Provincia di Siena Parco Artistico,Naturale e Culturale della Val d Orcia Città di Pienza Provincia di Siena Patrimonio Mondiale U.N.E.S.CO. AVVISO PUBBLICO DIRETTO ALLA RICERCA DI UN PROMOTORE DI PROJECT FINANCING MANIFESTAZIONE

Dettagli

S E G N A L A la seguente operazione:

S E G N A L A la seguente operazione: CAPBP42C.rtf - (12/2015) SERVIZI ALLA PERSONA ESERCIZI DI TATUAGGIO E PIERCING S.C.I.A. - Segnalazione Certificata di Inizio Attività AL COMUNE DI Cod. ISTAT _ _ _ _ _ _...l... sottoscritt...: Cog Nome

Dettagli

Approvato dalla Giunta Provinciale nella seduta del 15 Febbraio 2006 O.d.G. n.10

Approvato dalla Giunta Provinciale nella seduta del 15 Febbraio 2006 O.d.G. n.10 .. Approvato dalla Giunta Provinciale nella seduta del 15 Febbraio 2006 O.d.G. n.10 Settore Assetto Territorio- Servizio Cartografico DISCIPLINARE PER LA DIFFUSIONE DEI DATI CARTOGRAFICI PROVINCIALI INDICE

Dettagli

DOMANDA DI ATTIVAZIONE DEL SERVIZIO DI FORNITURA PASTI A DOMICILIO

DOMANDA DI ATTIVAZIONE DEL SERVIZIO DI FORNITURA PASTI A DOMICILIO AL 6 SETTORE DEL COMUNE DI ALBIGNASEGO (PD) Via Milano, 7 35020 Albignasego (PD) DOMANDA DI ATTIVAZIONE DEL SERVIZIO DI FORNITURA PASTI A DOMICILIO Il/La sottoscritto/a nato/a il / / a residente ad Albignasego

Dettagli

COMUNE DI RUDIANO PROVINCIA DI BRESCIA. Approvato con delibera Consiliare n. 16 del 23.03.2004

COMUNE DI RUDIANO PROVINCIA DI BRESCIA. Approvato con delibera Consiliare n. 16 del 23.03.2004 COMUNE DI RUDIANO PROVINCIA DI BRESCIA Approvato con delibera Consiliare n. 16 del 23.03.2004 REGOLAMENTO PER IL RECUPERO PITTORICO FACCIATE PRINCIPALI DEL CENTRO STORICO PREMESSA Il presente Regolamento

Dettagli