Certificazione delle competenze ed evoluzione delle professioni IT

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Certificazione delle competenze ed evoluzione delle professioni IT"

Transcript

1 Certificazione delle competenze ed evoluzione delle professioni IT Esperienze AICQ-ci Ancona, 6 novembre 2014 Confindustria Ancona Ercole Colonese Comitato Qualità del software e dei servizi IT

2 Agenda Chi siamo Introduzione al mondo delle competenze professionali ICT L Europa delle competenze professionali ICT Le certificazioni delle competenze ICT Il contributo Aicq-ci Ercole Colonese Certificazione delle competenze ed evoluzione delle professioni ICT

3 Comitato Qualità del software e dei servizi IT Costituito nel 1987, opera all interno della confederata Centro insulare (AICQ-ci) e vede la collaborazione delle altre confederate Ha lo scopo di promuovere e favorire in Italia lo studio, lo sviluppo, l'applicazione e la diffusione delle metodologie inerenti la qualità del software e dei servizi IT e le discipline ad essa associate Opera attraverso i seguenti organi: Consiglio Direttivo Presidente, Vice Presidenti, Segretario Gruppi di Lavoro Nuclei (o Sottocomitati) locali Soci interessati (che partecipano su base individuale ai gruppi di lavoro) Risultati: Pubblicazioni (Quaderni, Articoli sulla rivista Qualità, Libri) Seminari e corsi Principali temi trattati: Sistemi di gestione per la qualità, generali e dei servizi IT Qualità del software e dei processi di sviluppo e di test Project Management e Costi della qualità e della non qualità Sistemi di gestione della sicurezza delle informazioni, Business Continuity, etc. 3

4 Nella vita come nel lavoro occorre: Sapere Saper fare Saper essere 4

5 Sapere Studiare, studiare, studiare * Sostenere prove che dimostrino l apprendimento (esami) Conseguire attestati, diplomi, certificazioni * Anche quando si pensa di sapere! 5

6 Sapere fare Applicare ciò che si è imparato con Metodicità Disciplina Senso critico Accumulare esperienza Imparare dai propri errori! 6

7 Sapere essere Capire il contesto nel quale si opera Interlocutori, loro abitudini, preferenze ed esperienze, ambiente culturale, problemi/esperienze che condizionano l operato, vincoli, limiti, regole vigenti, ecc. Agire di conseguenza, proponendo ciò che è corretto, possibile e adatto al contesto 7

8 Signori, permettetemi di presentarvi Il professionista ICT ideale 8

9 La situazione attuale, invece, mostra luci ed ombre sul tema delle competenze Fonte: 01.net ICT Competence Benchmark (e-cb 2013/2014, AICA/CEPIS, campione: 2000 Europa e 500 Italia) 9

10 MANAGE ENABLE RUN BUILD BUILD PLAN PLAN Una rapida classifica evidenzia le opportunità per una rapida crescita Aree in difficoltà Aree positive A.01. IS & Business Strategy Alignment -3.7% A.03. Business Plan Development -3.6% A.04. Product & Project Planning -7.5% B.01. Design and Development -1.8% B.03. Testing -0.8% B.05. Documentation Production -1.4% D.01. Info. Security Strategy Development -0.4% D.02. ICT Quality Strategy Development -1.2% D.05. Sales Proposal Development -1.8% D.07. Sales Management -0.2% D.09. Personnel Development -2.7% D.10. Info. & Knowledge Management -2.8% E.01. Process Development -2.7% E.02. Project & Portfolio Management -5.4% E.03. Risk Management -6.2% E.04. Relationship Management -0.5% E.05. Process Improvement -5.5% E.06. ICT Quality Management -3.1% E.07. Business Change Management -2.9% E.08. Information Security Management -0.5% E.09. ICT Governace -2.2% MANAGE ENABLE A.02. Service Level Management +0.2% A.05. Architecture Design +2.8% A.06. Application Design +1.4% A.07. Technology Watching +0.2% A.08. Sustainable Development +0.5% B.02. Systems Integration +4.1% B.04. Solution Development +3.6% C.01. User Support +5.6% C.02. Change Support +3.4% C.03. Service Delivery +2.0% C.04. Problem Management +3.2% D.03. Education & Training Provision +1.3% D.04. Purchasing +1.4% D.06. Channel Management +1.2% D.08. Contract Management +0.1% Nessuna 10

11 MANAGE ENABLE BUILD PLAN Le Top 10 di maggiore difficoltà da indirizzare prontamente! Aree in difficoltà A.01. IS & Business Strategy Alignment -3.7% A.03. Business Plan Development -3.6% A.04. Product & Project Planning -7.5% B.01. Design and Development -1.8% B.03. Testing -0.8% B.05. Documentation Production -1.4% D.01. Info. Security Strategy Development -0.4% D.02. ICT Quality Strategy Development -1.2% D.05. Sales Proposal Development -1.8% D.07. Sales Management -0.2% D.09. Personnel Development -2.7% D.10. Info. & Knowledge Management -2.8% E.01. Process Development -2.7% E.02. Project & Portfolio Management -5.4% E.03. Risk Management -6.2% E.04. Relationship Management -0.5% E.05. Process Improvement -5.5% E.06. ICT Quality Management -3.1% E.07. Business Change Management -2.9% E.08. Information Security Management -0.5% E.09. ICT Governace -2.2% 11

12 Assintel Report 2014 Approccio all'innovazione dell'organizzazione IT 12% 5% L'innovazione è "molto importante": approcci e metodi sono formalizzati 44% L'innovazione è molto importante, ma l'it è poco sostenuto 39% L'innovazione è il "fondamento" della funzione IT La capacità di innovazione non è considerata una priorità Sono sempre di più i manager delle imprese che riconoscono il valore strategico dell IT e, mentre ne riconoscono la capacità di migliorare la produttività, l efficienza e l Innovazione, ne riscontrano anche una serie di carenze; tra queste, in particolare, lacune nella leadership e nel saper scoprire, sviluppare e trattenere i talenti. Assintel Report 2014, p

13 Assintel Report 2014 Valore strategico dell'it per il business Aumentare la delocalizzazione e la decentralizzazione dell'it Attivare un centro Servizi IT condivisi Rinnovare/Sviluppare la strategia di IT sourcing Rivedere completamente il modello operativo dell'it Guidare la strategia digitale Sviluppre staff & skill dell'it Consolidare le applicazioni/infrastrutture Rafforzare la sicurezza e la gestione del rischio Alta Media Bassa Garantire il funzionamento delle operazioni IT Ridurre/Contenere i costi Rispondere alle nuove richieste del business 0% 20% 40% 60% 80% 100% 13

14 Dunque, occorre una buona cura ricostituente! 14

15 Stato attuale dell arte: modelli disponibili Norme e documentazione disponibile: European ICT Professional Profiles (ICT Skills, CWA, 2012) European e-competences Framework (e-cf 3.0, CWA Part I, 2014)) Guideline for e-competence (e-cf 3.0, 2014) UNI 11506: Attività professionali non regolamentate - Figure professionali operanti nel settore ICT - Definizione dei requisiti di conoscenza, abilità e competenze Legge n.4/2013 Disposizione in materia di professioni non organizzate ISO/IEC 17024:2012 Requisiti generali per gli Organismi di certificazione personale 15

16 Quale valore hanno le certificazioni personali? La certificazione delle professionalità offre vantaggi per: Cliente Persona certificata Fornitore Contribuiscono alla svolta digitale del Paese (accordo quadro con Agenzia per l Italia Digitale per attuare il programma nazionale per la Cultura, Formazione e Competenze digitali): Assinform, Assintel, Assinter, CNA ICT, Unimatica Confapi Il mondo digitale, nel frattempo, va avanti e scava altri fossati difficili da colmare chiedendo nuove competenze su Mobile, Cyber Security, Big Data, Social Business, Cloud, WearIT, ecc. Certificazioni ICT più richieste nei bandi di gara della P.A.: Project Management (PMP, PRINCE2, equivalenti) IT Service Management (ITIL, ISO 20000, Cobit) Software Quality (Test, Test Specialist, Tester, IFPUG, CMMI, Quality ) IT Specialist (certificazione di prodotto IBM, HP, Oracle, Microsoft, Cisco, ecc.) Information Security (ISO 27001, certificazioni specialistiche sulla sicurezza) 16

17 Struttura del modello e-cf e-competence Framework 4 dimensioni: Area, Competenza, Esempio di Knowledge e Skill collegati alle qualifiche del mercato (pubblico e privato) e al risultato dell apprendimento 5 aree di processo: PLAN, BUILD, RUN, ENABLE, MANAGE 6 aree di competenza: GESTIONE BUSINESS, GESTIONE TECNICA, PROGETTAZIONE, SVILUPPO, ESERCIZIO E SERVIZIO, SUPPORTO 23 profili professionali 40 competenze con cinque livelli di apprendimento 52 deliverable 17

18 Il modello e-competences Framework (e-cf) ALBERO GENEALOGICO DEI PROFILI EUROPEI Generazione 1: 6 FAMIGLIE GESTIONE BUSINESS GESTIONE TECNICA PROGETTAZIONE SVILUPPO ESERCIZIO E SERVIZI SUPPORTO Generazione 2: 23 PROFILI PROFESSIONALI EUROPEI Business Information Quality Assurance Business Analyst Developer Database Administrator Account CIO ICT Security Systems Analyst Digital Media Specialist Systems Administrator ICT Trainer ICT Operations Project Enterprise Architect Test Specialist Network Specialist ICT Security Specialist Service Systems Architect Technical Specialist ICT Consultant Service Desk Agent Generazione 3: CREARE / RELAZIONARE I PROPRI PROFILI 18

19 23 profili professionali CIO ICT Operation Quality Assurance Quality Assurance Project MANAGE Business Information Gestione Business Gestione Tecnica Service Business Analyst Progettazione Systems Analyst Developer Sviluppo Digital Media Specialist Database Administrator Systems Administrator Service Desk Agent Esercizio & Servizi Enterprise Architect Systems Architect Test Specialist Network Specialist Technical Specialist ICT Consultant PLAN BUILD RUN Supporto Account ICT Trainer ICT Security Specialist ENABLE 19

20 Complessità ed Autonomia crescente (e-cf Livelli da e-1 a e-5) Posizionamento delle competenze al variare dell Autonomia e della Complessità e dell orientamento a Business-Tecnologia Tecnologia Business CIO Enterprise Architect Systems Architect Business Integration ICT Security ICT Consultant Quality Assurance Service ICT Operations Project Systems Analyst ICT Security Specialist Test Specialist Technical Specialist Developer ICT Trainer Digital Media Specialist Network Specialist Database Administrator Systems Administrator Service Desk Agent Business Analyst Account 20

21 Come adattare il modello Europeo alla realtà delle piccole e medie organizzazioni IT? ALBERO GENEALOGICO DEI PROFILI EUROPEI Generazione 1: 6 FAMIGLIE GESTIONE BUSINESS GESTIONE TECNICA PROGETTAZIONE SVILUPPO ESERCIZIO E SERVIZI SUPPORTO Generazione 2: 23 PROFILI PROFESSIONALI EUROPEI Business Information Quality Assurance Business Analyst Developer Database Administrator Account CIO ICT Security Systems Analyst Digital Media Specialist Systems Administrator ICT Trainer ICT Operations Project Enterprise Architect Test Specialist Network Specialist ICT Security Specialist Service Systems Architect Technical Specialist ICT Consultant Service Desk Agent Generazione 3: CREARE / RELAZIONARE I PROPRI PROFILI Quality Application Architect Technical Specialist CM Specialist Quality Specialist Test Service Desk Nuovo 21

22 Gruppo di lavoro: Analisi dei profili professionali, identificazione di iniziative per la loro divulgazione e rafforzamento del centro di competenza 22

23 Quali relazioni è possibile trovare con il contesto attuale Italiano? Profilo (es.: Service ) EXIN Certificato EXIN Sig. Mario Rossi Certificato PRINCE2 Sig. Mario Rossi Foundation Certificazioni disponibili EXIN/APMG Modello di certificazione ITIL ITIL Foundation Credibilità istituzionale (UNI 11506:2013 Ruolo (es.: Service ) Titolo Descrizione Missione Service Deliverable A R C Task Competenze: A.2. Gestione dei Livelli di servizio (L 4) C.3. Erogazione del servizio (L 3) C.4. Gestione del problema (L 4) D.8. Gestione del contratto (L 4) D.9. Sviluppo del personale (L 3) Titoli Corsi disponibili Piano di formazione 23

24 Profili in fase di studio Management Service Project Quality Test (New) Operations Business Analyst Application Architect (New) Quality Assurer (New) Tester 24

25 Profilo in fase di studio: Service Service e-competences: A.2. Gestione dei Livelli di Servizio (L. 4) C.3. Erogazione del servizio (L. 3) C.4. Gestione del problema (L. 4) D.8. Gestione del Contratto (L.4) D.9. Sviluppo del Personale (L. 3) Formazione base Multivendor: ITIL Foundation ITIL Intermediate Manuale di riferimento ITIL Service Strategy Service Design Service Transition Service Operation Continual Service Improvement 2011, OMG Certificazioni EXIN/APMG: ITIL Foundation ITIL Service Strategy ITIL Service Design ITIL Service Transition ITIL Service Operation ITIL Continual Service Improvement EXIN/APMG/PMI: PRINCE2 / PMP Multivendor (SEI): Introduction to CMMI for Services AICQ-ci: Modelli per la qualità dei servizi (SERVQUAL, KANO Model) ISO/IEC ITSM Requirements Matrice Corso-Competenze e-cf Matrice che collega i contenuti del corso formativo con le competenze e-cf ed i relativi livelli 25

26 Profilo in fase di studio: Project Project e-competences: A.4. Project Pianificazione di Prodotto o di Progetto (L. 4) E.2. Gestione del Progetto e del Portfolio (L. 4) E.3. Gestione del Rischio (L. 3) E.4. Gestione della Relazione (L. 3) E.7. Gestione del Cambiamento del Business (L. 3) Formazione base Manuale di riferimento Guide to the Project Management Body of Knowledge (PMBOK) Fifth Edition 2013, PMI Multivendor: Project Management Fundamentals (Corso base sui contenuti del PMBOK) Certificazioni PMI: Project Management Professional Certification (PMP) Risk Management Professional Certification (PMI-RMP) EXIN/APMG: PRINCE2 PRINCE2 Foundation Level PRINCE2 Practitioner Level PRINCE2 Professional Level Matrice Contenuti del corso formativo - Competenze e-cf - Livelli Multivendor (AICQ-ci): Agile Project Management Essentials IT Project Risk Management Managing Project Quality Managing Multiple Projects Leadership and Communication for Project 26

27 Profilo in fase di studio: Quality (Assurance) Quality Manuale di riferimento Guide to the Quality Body Of Knowledge (QBOK) 2009, ASQ Certificazioni AICA- AICQ: EQDL (Plus) European Quality Driving Licence (Patente Europea per la Qualità) EXIN/APMG: ITIL Continual Service Improvement (CSI) Service Quality Improvement e-competences: D.2. Sviluppo della Strategia della Qualità ICT (L. 4-5) E.3. Gestione del Rischio (L. 3) E.5. Miglioramento del Processo (L. 3) E.6. Gestione della Qualità ICT (L.4) Formazione base Multivendor (SEI): CMMI for Development KPA: Product and Process Quality Assurance (PPQA) Matrice Contenuti del corso formativo - Competenze e-cf - Livelli Qualità nei servizi: SERVQUAL Model, KANO Model (Service Quality Management & Customer Satisfaction) Multivendor (AICQ-ci): Project Management Fundamentals Quality Management for IT Projects ISO 9000 (40 ore) EQDL Plus 27

28 Profilo in fase di studio: Test (New) Test (New) Manuale di riferimento Test Body Of Knowledge (TBOK) 201x, ISTQB e-competences: (additional): E.10. Project Strategic Management (L. 4-5) E.11. Operational Management (L. 4-5) E.12. Managing the Test Team (L. 4-5) e-competences (base): B.1. Progettazione e Sviluppo (L. 3-4) B.2. Integrazione dei sistemi (L. 2-3) B.3. Testing (L. 2-3) B.4. Diffusione della soluzione (L.3) C.4. Gestione del problema Certificazioni ISTQB: Software Tester Certification Expert Level Advanced Level Agile Tester Extension Foundation Level EXIN/APMG: ITIL Service Transition (ST) Service Validation and Testing Matrice Contenuti del corso formativo - Competenze e-cf - Livelli Formazione base Multivendor (AICQ-ci): Software Engineering Fundamentals Corso base per Ingegneri del software (SWEBOK) - Chapter 4: Software Testing 28

29 Profilo in fase di studio: Business Analyst Business Analyst Manuale di riferimento Guide to the Business Analysis Body Of Knowledge (BABOK) 2009, IIBA Certificazioni IIBA: Certified Business Analyst Professional (CBAP) For Business Analyst with extensive experience. With al least 7500 hours of hands-on experience. Certification of Competency in Business Analysis (CCBA) For practitioners who want to be recognized for their expertise and skills. With at least 3750 hours of hands-on business analysis experience e-competences: A.1. Allineamento Strategie SI e di Business (L. 4) A.3. Sviluppo del Business Plan (L. 4) E.5. Miglioramento del Processo (L. 4) Formazione base Multivendor: Business Analysis Fundamentals Corso base per Analisti di business (BABOK) X PMI: PMI Professional Business Analysis Certification (PMI-PBA) Business Analysis Profession REQB: ISTQB.REQB Certification (Requirements Engineering Certification) Matrice Contenuti del corso formativo - Competenze e-cf - Livelli 29

30 Profilo in fase di studio: Application Architect (New) Application Architect (New) e-competences (New): A.5. Progettazione di architetture SW (Livello 4) A.7. Osservatorio tecnologico (Livello 4-5) B.1. Progettazione e sviluppo SW (Livello 4-5) B.2. Integrazione dei sistemi SW (Livello 4) Formazione base Manuale di riferimento Multivendor: Business Analysis Fundamentals Corso base per Analisti di business (BABOK) Software Engineering Body of Knowledge (SWEBOK) 2014, IIEEE Certificazioni The Open Group: The Open Group Certified Architect (Open CA) Three Levels: Level 1: Certified Level 2: Master Level 3: Distinguished SEI: Software Architecture Certification: Architecture Tradeoff Analysis Method Leader Documenting Software Architectures Instructor Software Architecture: Principles and Practices Instructor Matrice Contenuti del corso formativo - Competenze e-cf - Livelli Multivendor: Software Engineering Body of Knowledge (SWEBOK) The Open Group: IT Architecture Business Architecture Enterprise Architecture 30

31 Profilo in fase di studio: Quality Assurer (New) Manuale di riferimento Certificazioni Quality Assurer e-competences: D.2. Project Sviluppo della Strategia della Qualità ICT (L. 4-5) E.3. Gestione del Rischio (L. 3) E.5. Miglioramento del Processo (L. 3) E.6. Gestione della Qualità ICT (L.4) Formazione base Guide to the Quality Body Of Knowledge (QBOK) 2009, ASQ Multivendor (Aicq-ci): Software Engineering Fundamentals Corso base per Ingegneri del software (SWEBOK) AICA- AICQ: EQDL (Plus) European Quality Driving Licence (Patente Eurpea per la Qualità) EXIN/APMG: ITIL Continual Service Improvement (CSI) Service Quality Management AICQ-ci: ISO 19011:2011 Auditing Auditing CMMI for Development Introduction Specific details on KPA: Product and Process Quality Assurance (PPQA) Modelli per la qualità SERVQUAL, Kano, Deming, ecc. ISO 9001:2008 Requisiti per un Sistema di gestione per la qualità 31

32 Profilo in fase di studio: Tester (Test Specialist) Manuale di riferimento Certificazioni Tester Testing Body Of Knowledge (TBOK) In progress, ISTQB e-competences: B.1. Project Progettazione e Sviluppo (L. 3-4) B.2. Integrazione dei sistemi (L. 2-3) B.3. Testing (L. 2-3) B.4. Diffusione della soluzione (L.3) C.4. Gestione del problema Formazione base Multivendor (Aicq-ci): Software Engineering Fundamentals Corso base per Ingegneri del software (SWEBOK) Chapter 4: Software Testing AICA- AICQ: EQDL (Plus) European Quality Driving Licence ISTQB: Software Tester Certification Expert Level Advanced Level Foundation Level Agile Tester Extension (?) EXIN/APMG: ITIL Service Transition (ST) Service Validation and Testing Multivendor: ITIL Transition Service Validation and Testing Processes CMMI for Development Introduction Specific details on KPAs: Veritifcation (VER) e Validation (VAL) 32

33 Conclusione: il bicchiere è mezzo pieno? La competitività globale non lascia spazio a dubbi. Occorre agire con decisione Ulteriori ritardi aggiungono svantaggi a quelli già accumulati. E non possiamo più permettercelo Ciascuno deve fare la propria parte. Senza esitazione La formazione sembra essere, al momento, la sola leva a disposizione per colmare il gap Il Management è chiamato a rispondere in prima persona Occorre fare rete per condividere quanto di meglio ciascuno dispone. Senza paure, superando i propri interessi (almeno per una volta!) 33

34 Domande? 34

35 Grazie per l attenzione Ercole Colonese Aicq-ci Comitato Qualità del software e dei servizi IT (+39)

CEPIS e-cb Italy Report. Roberto Bellini (da leggere su www.01net.it )

CEPIS e-cb Italy Report. Roberto Bellini (da leggere su www.01net.it ) CEPIS e-cb Italy Report Roberto Bellini (da leggere su www.01net.it ) Free online selfassessment tool Online services Enables the identification of competences needed for various ICT roles e-cf Competences

Dettagli

Il Nuovo Sistema Professionale ICT

Il Nuovo Sistema Professionale ICT Il Nuovo Sistema Professionale Simonetta Marangoni 30 settembre 2015 Risorse Umane, Organizzazione e Servizi Sintesi del documento 2 Il Sistema Professionale della famiglia risentiva di elementi di obsolescenza

Dettagli

Competenze, mercato del Lavoro e profili più richiesti nel Settore ICT (1 workshop)

Competenze, mercato del Lavoro e profili più richiesti nel Settore ICT (1 workshop) Costruisci il tuo futuro nell ICT Competenze, mercato del Lavoro e profili più richiesti nel Settore ICT (1 workshop) Università di Milano Bicocca 29 maggio 2013 I fattori di contesto a livello ambientale

Dettagli

Catalogo Corsi. Aggiornato il 16/09/2013

Catalogo Corsi. Aggiornato il 16/09/2013 Catalogo Corsi Aggiornato il 16/09/2013 KINETIKON SRL Via Virle, n.1 10138 TORINO info@kinetikon.com http://www.kinetikon.com TEL: +39 011 4337062 FAX: +39 011 4349225 Sommario ITIL Awareness/Overview...

Dettagli

e-cf: il quadro europeo Clementina Marinoni - Fondazione Politecnico di Milano

e-cf: il quadro europeo Clementina Marinoni - Fondazione Politecnico di Milano e-cf: il quadro europeo delle competenze ICT Clementina Marinoni - Fondazione Politecnico di Milano Breve storia dell e-cf www.ecompetences.eu Perché l e-cf www.ecompetences.eu L e-cf nasce dalla domanda

Dettagli

Lista delle descrizioni dei Profili

Lista delle descrizioni dei Profili Lista delle descrizioni dei Profili La seguente lista dei Profili Professionali ICT è stata definita dal CEN Workshop on ICT Skills nell'ambito del Comitato Europeo di Standardizzazione. I profili fanno

Dettagli

INFORMAZIONI PERSONALI Cognome, Nome Indirizzo ESPERIENZA LAVORATIVA DOCENZE

INFORMAZIONI PERSONALI Cognome, Nome Indirizzo ESPERIENZA LAVORATIVA DOCENZE INFORMAZIONI PERSONALI Cognome, Nome Indirizzo COLONESE, ERCOLE VIA CARLO CATTANEO 15, 00185 ROMA (RM) Telefono (+39) 338 7248417 E-mail ercole@colonese.it Nazionalità Italiana Data di nascita 12-01 -

Dettagli

IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi

IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi Il Framework ITIL e gli Standard di PMI : : possibili sinergie Milano, Venerdì, 11 Luglio 2008 IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi Maxime Sottini Slide 1 Agenda Introduzione

Dettagli

Collaudo e qualità del software Organizzazione, psicologia e competenza

Collaudo e qualità del software Organizzazione, psicologia e competenza Collaudo e qualità del software Organizzazione, psicologia e competenza Relatore Ercole Colonese Roma, 29 novembre 2010 Organizzazione del test Temi trattati nel libro Il gruppo di test Competenze e specializzazione

Dettagli

ALTEN ITALIA ACADEMY

ALTEN ITALIA ACADEMY Catalogo Corsi ALTEN ITALIA ACADEMY 1/17 ALTEN Italia S.p.A. Società Unipersonale Sistema Qualità Certificato UNI EN ISO 9001 Sede Legale e Amm.va: Via G. Crespi, 12-20134 Milano - Altre sedi: Bologna,

Dettagli

IL RUOLO E LE COMPETENZE DEL SERVICE MANAGER

IL RUOLO E LE COMPETENZE DEL SERVICE MANAGER IL RUOLO E LE COMPETENZE DEL SERVICE MANAGER Alessio Cuppari Presidente itsmf Italia itsmf International 6000 Aziende - 40000 Individui itsmf Italia Comunità di Soci Base di conoscenze e di risorse Forum

Dettagli

la qualità delle professioni informatiche nella PA:

la qualità delle professioni informatiche nella PA: la qualità delle professioni informatiche nella PA: una spinta per l innovazionel Franco Patini parte 1: e-skills and e-learning e group obiettivi e priorità (3 slides) supply & demand international aspects

Dettagli

Qualifiche professionali per ITIL PRACTICES FOR SERVICE MANAGEMENT. Certificato ITIL Foundation in IT Service Management SYLLABUS

Qualifiche professionali per ITIL PRACTICES FOR SERVICE MANAGEMENT. Certificato ITIL Foundation in IT Service Management SYLLABUS Qualifiche professionali per ITIL PRACTICES FOR SERVICE MANAGEMENT Certificato ITIL Foundation in IT Service Management SYLLABUS Page 1 of 11 IL CERTIFICATO ITIL FOUNDATION IN IT SERVICE MANAGEMENT La

Dettagli

La certificazione delle competenze professionali nell IT Service Management. Chiara Mainolfi

La certificazione delle competenze professionali nell IT Service Management. Chiara Mainolfi La certificazione delle competenze professionali nell IT Service Management Chiara Mainolfi EXIN AGENDA Quadro delle metodologie Percorsi di certificazione Schemi di certificazione A chi rivolgersi per

Dettagli

STATO MAGGIORE DELLA DIFESA VI

STATO MAGGIORE DELLA DIFESA VI STATO MAGGIORE DELLA DIFESA VI Reparto Sistemi C4I e Trasformazione EUROPEAN COMMISSION Directorate-General for Communications Networks, Content and Technology Going Local Italia L esperienza formativa

Dettagli

Le principali evidenze emerse Giancarlo Capitani Presidente NetConsulting cube

Le principali evidenze emerse Giancarlo Capitani Presidente NetConsulting cube Le principali evidenze emerse Giancarlo Capitani Presidente NetConsulting cube Roma, 15 gennaio 2016 La Digital Transformation è la principale sfida per le aziende italiane Stakeholder interni Stakeholder

Dettagli

Valorizzazione della professionalità di SW Quality Assurance

Valorizzazione della professionalità di SW Quality Assurance Valorizzazione della professionalità di SW Quality Assurance 17 Esther BEVERE Miriam MERENDA ALTEN Italia Agenda Rilevanza della Professionalità del Software Tester Professionalità nel Testing Percorsi

Dettagli

Certificazioni professionali informatiche in Europa la misura condivisa delle competenze ICT per competere e innovare

Certificazioni professionali informatiche in Europa la misura condivisa delle competenze ICT per competere e innovare Forum PA 2007 Formazione Informatica nella PA Certificazioni professionali informatiche in Europa la misura condivisa delle competenze ICT per competere e innovare Giulio Occhini AICA Roma, 21 Maggio 2007

Dettagli

Competenze ICT per le professionalità operanti nel mondo dei dati

Competenze ICT per le professionalità operanti nel mondo dei dati Competenze ICT per le professionalità operanti nel mondo dei dati Modello e-cf (UNI EN 16234-1:2016) L European e-competence Framework (e-cf) fornisce un riferimento di 40 competenze richieste e praticate

Dettagli

La gestione di competenze e profili professionali nel settore ICT secondo lo standard EUCIP

La gestione di competenze e profili professionali nel settore ICT secondo lo standard EUCIP MiOpen-CNA La gestione di competenze e profili professionali nel settore ICT secondo lo standard EUCIP Roberto Bellini Milano, 19 Ottobre 2007 0 Indice Competenze e professionalità digitali Lo standard

Dettagli

Le prime esperienze in Imprese ed Enti Pubblici (Profili professionali EUCIP e Mercato del Lavoro nel settore ICT)

Le prime esperienze in Imprese ed Enti Pubblici (Profili professionali EUCIP e Mercato del Lavoro nel settore ICT) Programma Liguria - Competenze per l Innovazione Digitale Le prime esperienze in Imprese ed Enti Pubblici (Profili professionali EUCIP e Mercato del Lavoro nel settore ICT) Roberto Bellini - Presidente

Dettagli

Qualification Program in IT Service Management according to ISO/IEC 20000. Cesare Gallotti Milano, 23 gennaio 2009

Qualification Program in IT Service Management according to ISO/IEC 20000. Cesare Gallotti Milano, 23 gennaio 2009 Qualification Program in IT Service Management according to ISO/IEC 20000 Cesare Gallotti Milano, 23 gennaio 2009 1 Agenda Presentazione Le norme della serie ISO/IEC 20000 L IT Service Management secondo

Dettagli

CONNECTING THE FUTURE

CONNECTING THE FUTURE 4 CONNECTING THE FUTURE Acquisire nuove competenze e saper innovare è fondamentale per poter competere con successo in un mercato in continuo cambiamento. PRES forma i professionisti dell IT e accompagna

Dettagli

ALTEN è ad oggi training Provider:

ALTEN è ad oggi training Provider: L ALTEN ITALIA ACADEMY è l ente di formazione specialistica del gruppo ALTEN in Italia che, in ragione del proprio accreditamento, talvolta esclusivo, con alcuni dei più importanti schemi di certificazione

Dettagli

ALTEN ITALIA ACADEMY progetta ed eroga ai propri Clienti e Dipendenti formazione professionale nelle seguenti aree tematiche:

ALTEN ITALIA ACADEMY progetta ed eroga ai propri Clienti e Dipendenti formazione professionale nelle seguenti aree tematiche: ALTEN ITALIA ACADEMY è l ente di formazione specialistica del gruppo ALTEN in Italia che in ragione del proprio accreditamento, talvolta esclusivo, con alcuni dei più importanti schemi di certificazione

Dettagli

ASSOCIAZIONE INFORMATICI PROFESSIONISTI

ASSOCIAZIONE INFORMATICI PROFESSIONISTI ASSOCIAZIONE INFORMATICI PROFESSIONISTI professioni non organizzate in ordini o collegi finalmente qualcosa si è fatto! 2 leggi 1 norma tecnica L. n. 4, 14 gennaio 2013 «Disposizioni in materia di professioni

Dettagli

IT Management and Governance

IT Management and Governance Scuola universitaria professionale della Svizzera italiana Dipartimento tecnologie innovative IT Management and Governance Master of Advanced Studies Per un responsabile dei servizi IT è fondamentale disporre

Dettagli

A PROPOSITO DI ITIL IT SERVICE MANAGEMENT. Dove si trova ITIL...nel framework delle Best Practice?

A PROPOSITO DI ITIL IT SERVICE MANAGEMENT. Dove si trova ITIL...nel framework delle Best Practice? A PROPOSITO DI ITIL ITIL fornisce un framework di linee guida best practice per l IT Service Management. Fornisce un framework per la governance dell IT e si focalizza sulla continua misurazione e miglioramento

Dettagli

Osservatorio P 3 MO. Il PMO come strumento di diffusione ed enforcement della cultura di Project Management

Osservatorio P 3 MO. Il PMO come strumento di diffusione ed enforcement della cultura di Project Management 10-dic-2008 Osservatorio P 3 MO Il PMO come strumento di diffusione ed enforcement della cultura di Project Management Oscar Pepino Consigliere Esecutivo Reply S.p.A. 2 Sommario Gruppo Reply - scenario

Dettagli

Professioni e competenze

Professioni e competenze Professioni e competenze Roberto Scano (Presidente IWA Italy) da uno standard internazionale nascono i profili professionali per il Web International Webmasters Association (IWA) Partecipazioni internazionali

Dettagli

ESI International. Project Management & Business Analysis Solutions. www.esi-italy.it

ESI International. Project Management & Business Analysis Solutions. www.esi-italy.it ESI International Project Management & Business Analysis Solutions www.esi-italy.it Chi siamo Leader globali nei servizi di PERFORMANCE IMPROVEMENT in: Project Management Business Analysis Agile Project

Dettagli

Il Comitato AICQ Qualità del SW e dei Servizi IT. Mario Cislaghi & Alfredo Avellone Roma, 2 marzo 2012

Il Comitato AICQ Qualità del SW e dei Servizi IT. Mario Cislaghi & Alfredo Avellone Roma, 2 marzo 2012 Il Comitato AICQ Qualità del SW e dei Servizi IT Mario Cislaghi & Alfredo Avellone Nasce nel novembre 1987 come Comitato Qualità del Software. Nel 2004-2006 estende la sua attività all area dei servizi

Dettagli

IT Management and Governance

IT Management and Governance Scuola universitaria professionale della Svizzera italiana Dipartimento tecnologie innovative IT Management and Governance Master of Advanced Studies IT Management Diploma of Advanced Studies www.supsi.ch/fc

Dettagli

Le competenze digitali europee in un azienda in-house: il modello Insiel. Antonella Deluchi Iginia De Fent

Le competenze digitali europee in un azienda in-house: il modello Insiel. Antonella Deluchi Iginia De Fent Le competenze digitali europee in un azienda in-house: il modello Insiel Antonella Deluchi Iginia De Fent Open Source Day, sabato 28 novembre 2015 Insiel nata nel 1974, è oggi una società ICT privata a

Dettagli

03/07/2012. Il Comitato AICQ Qualità del SW e dei Servizi IT

03/07/2012. Il Comitato AICQ Qualità del SW e dei Servizi IT Il Comitato AICQ Qualità del SW e dei Servizi IT Alfredo Avellone Roma, 3 luglio 2012 1 Nasce nel novembre 1987 come Comitato Qualità del Software. Missione Promuovere, coordinare, favorire l analisi,

Dettagli

Title Duration (Days) 20-giu-16 27-giu-16 04-lug-16 11-lug-16 18-lug-16 25-lug-16 01-ago-16 08-ago-16 15-ago-16 22-ago-16

Title Duration (Days) 20-giu-16 27-giu-16 04-lug-16 11-lug-16 18-lug-16 25-lug-16 01-ago-16 08-ago-16 15-ago-16 22-ago-16 Duration (Days) 20-giu-16 27-giu-16 04-lug-16 11-lug-16 18-lug-16 2-lug-16 01-ago-16 08-ago-16 1-ago-16 22-ago-16 Agile Business Analysis Foundation 3 11 8 Agile PgM Foundation 2 14 11 Agile PM Foundation

Dettagli

Dalle Competenze alle Certificazioni Informatiche Europee

Dalle Competenze alle Certificazioni Informatiche Europee L evento di fine Primavera itsmf Italia Dalle Competenze alle Certificazioni Informatiche Europee Daniela Rovina Torino, 20 giugno 2006 Cosa fa AICA Certificazioni Informatiche Europee Convegni Ricerche

Dettagli

I profili professionali EUCIP per le architetture Service Oriented

I profili professionali EUCIP per le architetture Service Oriented Sede AICA Liguria Competenze Professionali per l Innovazione Digitale Le competenze per la SOA-Service Oriented Architecture I profili professionali EUCIP per le architetture Service Oriented Roberto Ferreri

Dettagli

Lo Standard EUCIP per lo sviluppo e il monitoraggio delle competenze e delle professionalità ICT

Lo Standard EUCIP per lo sviluppo e il monitoraggio delle competenze e delle professionalità ICT Ordine Ingegneri Genova Lo Standard EUCIP per lo sviluppo e il monitoraggio delle competenze e delle professionalità ICT Roberto Bellini Genova 9 Dicembre 2008 Indice Lo Standard EUCIP Cosa intendiamo

Dettagli

EUCIP4U Certificazioni professionali informatiche nei curricula universitari Progetto nazionale AICA-CINI-CRUI per l inserimento nel mondo

EUCIP4U Certificazioni professionali informatiche nei curricula universitari Progetto nazionale AICA-CINI-CRUI per l inserimento nel mondo EUCIP4U Certificazioni professionali informatiche nei curricula universitari Progetto nazionale AICA-CINI-CRUI per l inserimento nel mondo universitario delle certificazioni europee nel settore ICT 1 Programmi

Dettagli

La piattaforma nazionale delle competenze ICT

La piattaforma nazionale delle competenze ICT La piattaforma nazionale delle competenze ICT Dalle linee guida AgID alla normazione UNI Roberto Scano roberto.scano@agid.gov.it Perché Nel minuto appena passato: sono stati caricati su YouTube 48 ore

Dettagli

La ISA nasce nel 1994. Servizi DIGITAL SOLUTION

La ISA nasce nel 1994. Servizi DIGITAL SOLUTION ISA ICT Value Consulting La ISA nasce nel 1994 Si pone sul mercato come network indipendente di servizi di consulenza ICT alle organizzazioni nell'ottica di migliorare la qualità e il valore dei servizi

Dettagli

IT MANAGEMENT CONSULTING DIGITAL SOLUTION IT SECURITY & COMPLIANCE. La ISA nasce nel 1994

IT MANAGEMENT CONSULTING DIGITAL SOLUTION IT SECURITY & COMPLIANCE. La ISA nasce nel 1994 ISA ICT Value Consulting IT MANAGEMENT CONSULTING DIGITAL SOLUTION IT SECURITY & COMPLIANCE La ISA nasce nel 1994 Si pone sul mercato come network indipendente di servizi di Consulting ICT alle organizzazioni

Dettagli

Corso Base ITIL V3 2008

Corso Base ITIL V3 2008 Corso Base ITIL V3 2008 PROXYMA Contrà San Silvestro, 14 36100 Vicenza Tel. 0444 544522 Fax 0444 234400 Email: proxyma@proxyma.it L informazione come risorsa strategica Nelle aziende moderne l informazione

Dettagli

Bozza UNI - Riproduzione riservata

Bozza UNI - Riproduzione riservata DATI DI COPERTINA E PREMESSA DEL PROGETTO E14D00032 Attività professionali non regolamentate Profili professionali per l ICT Parte 2: Profili professionali di "seconda generazione" Unregulated professional

Dettagli

Security Summit 2011. itsmf Italia. Chiara Mainolfi Consigliere itsmf Italia

Security Summit 2011. itsmf Italia. Chiara Mainolfi Consigliere itsmf Italia Security Summit 2011 itsmf Italia Chiara Mainolfi Consigliere itsmf Italia è un Associazione senza fini di lucro, costituita per promuovere lo scambio di esperienze ed informazioni sulla gestione dei Servizi

Dettagli

IT Service Management

IT Service Management IT Service Management ITIL: I concetti chiave ed il livello di adozione nelle aziende italiane Matteo De Angelis, itsmf Italia (I) 1 Chi è itsmf italia 12 th May 2011 - Bolzano itsmf (IT Service Management

Dettagli

Istituto Nazionale di Previdenza per i Dipendenti dell Amministrazione Pubblica

Istituto Nazionale di Previdenza per i Dipendenti dell Amministrazione Pubblica Istituto Nazionale di Previdenza per i Dipendenti dell Amministrazione Pubblica CAPITOLATO TECNICO PER UN SERVIZIO DI MANUTENZIONE, GESTIONE ED EVOLUZIONE DELLA COMPONENTE AUTOGOVERNO DEL SISTEMA INFORMATIVO

Dettagli

Certificazioni di Project Management a confronto. a cura di Tiziano Villa, PMP marzo 2006

Certificazioni di Project Management a confronto. a cura di Tiziano Villa, PMP marzo 2006 Certificazioni di Project Management a confronto a cura di Tiziano Villa, PMP marzo 2006 Indice del documento 1 Le Organizzazioni internazionali di Project Management pag. 2 2 Gli Standard internazionali

Dettagli

Eucip. e le competenze digitali nella scuola e nel mondo del lavoro

Eucip. e le competenze digitali nella scuola e nel mondo del lavoro Eucip e le competenze digitali nella scuola e nel mondo del lavoro specialisti specialisti ict ict 1,4 milioni le certificazioni CEPIS-AICA EUCIP ITAdm altri altri mestieri mestieri 3,9 milioni Power User

Dettagli

Il Mercato ICT 2015-2016

Il Mercato ICT 2015-2016 ASSINFORM 2016 Il Mercato ICT 2015-2016 Anteprima Giancarlo Capitani Milano, 15 Marzo 2016 ASSINFORM 2016 Il mercato digitale in Italia nel 2015 Il Mercato Digitale in Italia (2013-2015) Valori in mln

Dettagli

ESI International Project Management & Business Analysis Solutions

ESI International Project Management & Business Analysis Solutions ESI International Project Management & Business Analysis Solutions ESI International Leader globali nei servizi di PERFORMANCE IMPROVEMENT in: Project Management Business Analysis AGILE Project Management

Dettagli

Che cosa fa AICA. Certificazioni Informatiche Europee. Convegni. Ricerche. Mostre. Progetti. Premi / Borse di studio.

Che cosa fa AICA. Certificazioni Informatiche Europee. Convegni. Ricerche. Mostre. Progetti. Premi / Borse di studio. Che cosa fa AICA Certificazioni Informatiche Europee Convegni Ricerche Mostre Progetti Premi / Borse di studio Pubblicazioni Olimpiadi di Informatica Classificare e certificare le competenze per:? stimolare

Dettagli

itsmf ITIL in Italia

itsmf ITIL in Italia itsmf ITIL in Italia Organizzazione e attività Rosario Fondacaro Consigliere itsmf Italia Firenze 30 Giugno 2010 Chi Siamo L IT Service Management Forum Italiano itsmf (IT Service Management Forum) è un

Dettagli

The ITIL Foundation Examination

The ITIL Foundation Examination The ITIL Foundation Examination Esempio di Prova Scritta A, versione 5.1 Risposte Multiple Istruzioni 1. Tutte le 40 domande dovrebbero essere tentate. 2. Le risposte devono essere fornite negli spazi

Dettagli

AICA per la Gestione delle Competenze

AICA per la Gestione delle Competenze Convegno Club Ti Centro Competenze ICT e scenari futuri fra Italia ed Europa AICA per la Gestione delle Competenze Roberto Bellini AICA Ancona, 6 novembre 2014 0 agenda Cosa è l e-cf e possibili utilizzi

Dettagli

AICA - Associazione Italiana per l Informatica ed il Calcolo Automatico. Certificazioni informatiche europee

AICA - Associazione Italiana per l Informatica ed il Calcolo Automatico. Certificazioni informatiche europee - Associazione Italiana per l Informatica ed il Calcolo Automatico Certificazioni informatiche europee Milano, 6 ottobre 2003 1 AICA Profilo istituzionale Ente senza fini di lucro, fondato nel 1961 Missione:

Dettagli

La ISA nasce nel 1994 DIGITAL SOLUTION

La ISA nasce nel 1994 DIGITAL SOLUTION La ISA nasce nel 1994 Si pone sul mercato come network indipendente di servizi di consulenza ICT alle organizzazioni nell'ottica di migliorare la qualità e il valore dei servizi IT attraverso l'impiego

Dettagli

Progetto AURELIA: la via verso il miglioramento dei processi IT

Progetto AURELIA: la via verso il miglioramento dei processi IT Progetto AURELIA: la via verso il miglioramento dei processi IT Maurizio Coluccia Agenda BNL - BNP Paribas: IT Convergence Projects Il programma Il progetto Aurelia Il perimetro del progetto e le interfacce

Dettagli

La Certificazione ELA in Italia con AILOG

La Certificazione ELA in Italia con AILOG La Certificazione ELA in Italia con AILOG 1 La Certificazione ELA è un attestato delle capacità professionali riconosciuto a livello europeo è basata su STANDARD DI COMPETENZA stabiliti centralmente dall

Dettagli

L importanza di ITIL V3

L importanza di ITIL V3 6HUYLFH'HOLYHU\DQG3URFHVV$XWRPDWLRQ L importanza di ITIL V3 IBM - IT Strategy & Architecture Claudio Valant Le Migliori Prassi (Best Practice) ITIL ƒ ƒ ƒ ƒ,7,/ VWDSHU,QIRUPDWLRQ7HFKQRORJ\,QIUDVWUXFWXUH

Dettagli

ZeroUno Executive Dinner

ZeroUno Executive Dinner L ICT per il business nelle aziende italiane: mito o realtà? 30 settembre 2008 Milano, 30 settembre 2008 Slide 0 I principali obiettivi strategici delle aziende Quali sono i primi 3 obiettivi di business

Dettagli

Technology Consulting and Engineering IMPOSTAZIONE STRATEGICA E GOVERNANCE DELLE ATTIVITÀ DI TEST

Technology Consulting and Engineering IMPOSTAZIONE STRATEGICA E GOVERNANCE DELLE ATTIVITÀ DI TEST Technology Consulting and Engineering IMPOSTAZIONE STRATEGICA E GOVERNANCE DELLE ATTIVITÀ DI TEST AGENDA ALTEN Italia Quanto è importante il testing? Testing Governance: processi e strategia Dal Risk Management

Dettagli

IS Governance. Francesco Clabot Consulenza di processo. francesco.clabot@netcom-srl.it

IS Governance. Francesco Clabot Consulenza di processo. francesco.clabot@netcom-srl.it IS Governance Francesco Clabot Consulenza di processo francesco.clabot@netcom-srl.it 1 Fondamenti di ISO 20000 per la Gestione dei Servizi Informatici - La Norma - 2 Introduzione Che cosa è una norma?

Dettagli

C URR I C U L U M V I T A E

C URR I C U L U M V I T A E C URR I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome e Cognome Ercole Colonese Indirizzo Via Carlo Cattaneo 15, 00185 Roma Telefono (+39) 338 7248417 E-mail ercole@colonese.it (personale) Sito web www.colonese.it

Dettagli

EMIT Executive Master in IT Governance & Management Franco Zuppini

EMIT Executive Master in IT Governance & Management Franco Zuppini EMIT Executive Master in IT Governance & Management Franco Zuppini Strumenti manageriali per la gestione del ciclo di vita dei servizi IT 4 Dicembre 2014 Con il patrocinio di Agenda Perché questo master

Dettagli

Marco Salvato, KPMG. AIEA Verona 25.11.2005

Marco Salvato, KPMG. AIEA Verona 25.11.2005 Information Systems Governance e analisi dei rischi con ITIL e COBIT Marco Salvato, KPMG Sessione di studio AIEA, Verona 25 Novembre 2005 1 Information Systems Governance L'Information Systems Governance

Dettagli

EUCIP4U Certificazioni professionali informatiche nei curricula universitari Progetto nazionale AICA-CINI-CRUI per l inserimento nel mondo

EUCIP4U Certificazioni professionali informatiche nei curricula universitari Progetto nazionale AICA-CINI-CRUI per l inserimento nel mondo EUCIP4U Certificazioni professionali informatiche nei curricula universitari Progetto nazionale AICA-CINI-CRUI per l inserimento nel mondo universitario delle certificazioni europee nel settore ICT Prof.

Dettagli

CMDBuilDAY. La Governance dei Sistemi Informativi nelle aziende italiane. Rossella Macinante Practice Leader

CMDBuilDAY. La Governance dei Sistemi Informativi nelle aziende italiane. Rossella Macinante Practice Leader CMDBuilDAY La Governance dei Sistemi Informativi nelle aziende italiane Rossella Macinante Practice Leader 15 Aprile 2010 La ripresa nelle economie dei Paesi avanzati Valori % del PIL Mondo USA Giappone

Dettagli

AICA. Associazione Italiana per l Informatica ed il Calcolo Automatico

AICA. Associazione Italiana per l Informatica ed il Calcolo Automatico AICA Associazione Italiana per l Informatica ed il Calcolo Automatico AICA, Associazione Italiana per l Informatica ed il Calcolo Automatico, è la più importante associazione nazionale del settore. Fondata

Dettagli

Qlik Services. Roma 10 Giugno, 2015

Qlik Services. Roma 10 Giugno, 2015 Qlik Services Roma 10 Giugno, 2015 By 2015, the shifting tide of BI platform requirements, moving from reporting-centric to analysis-centric, will mean the majority of BI vendors will make governed data

Dettagli

Modellare un PMO come organizzazione virtuale: lezioni imparate

Modellare un PMO come organizzazione virtuale: lezioni imparate Evento: L evoluzione del PMO - Milano, 28 Febbraio 2012 Modellare un PMO come organizzazione virtuale: lezioni imparate Maria Cristina Barbero, MBA, PMP Nexen Business Consultants S.p.A. Gruppo Engineering

Dettagli

Chi siamo. www.gigroup.it/ict 2

Chi siamo. www.gigroup.it/ict 2 www.gigroup.it Chi siamo Gi Group ICT è la divisione specializzata nella gestione delle risorse umane per società di Informatica, di Telecomunicazioni, di System Integration e per tutte le società che

Dettagli

PMBOK Guide: from IV to V Edition

PMBOK Guide: from IV to V Edition -------------------------------------------------------------------------------- AREA PROJECT MANAGEMENT PROJECT MANAGEMENT --------------------------------------------------------------------------------

Dettagli

Aree di inserimento I percorsi di carriera: tante le opportunità quante le

Aree di inserimento I percorsi di carriera: tante le opportunità quante le ACCENTURE SPA Profilo Azienda Accenture è un'azienda globale di Consulenza Direzionale, Servizi Tecnologici e Outsourcing che conta circa 323 mila professionisti in oltre 120 paesi del mondo. Quello che

Dettagli

Value Proposition. Services Portfolio

Value Proposition. Services Portfolio Services Portfolio 2015 Summary Chi siamo Il modello operativo di Quality Solutions Il portafoglio servizi I consulenti Le esperienze e progetti dei nostri consulenti Partnership 2 Media Chi siamo (1/2)

Dettagli

La governance dei Sistemi Informativi nelle aziende italiane. Rossella Macinante Practice Leader

La governance dei Sistemi Informativi nelle aziende italiane. Rossella Macinante Practice Leader La governance dei Sistemi Informativi nelle aziende italiane Rossella Macinante Practice Leader Firenze, 30 Giugno 2010 Previsioni sull andamento del PIL nei principali Paesi nel 2010-2011 Variazioni %

Dettagli

Giovanni Belluzzo. Riepilogo. Esperienza. Head of Project & Portfolio Management Office giovanni.belluzzo@infocert.it

Giovanni Belluzzo. Riepilogo. Esperienza. Head of Project & Portfolio Management Office giovanni.belluzzo@infocert.it Giovanni Belluzzo Head of Project & Portfolio Management Office giovanni.belluzzo@infocert.it Riepilogo Ingegnere Elettronico, da circa 25 anni opero nel mondo ICT. Nel corso della mia carriera ho condotto

Dettagli

Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design

Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design Master Universitario di II livello in Interoperabilità Per la Pubblica Amministrazione e Le Imprese Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design Lavoro pratico II Periodo didattico

Dettagli

E X P O T R A I N I N G 2 0 1 2

E X P O T R A I N I N G 2 0 1 2 Nuove frontiere per le attività formative E X P O T R A I N I N G 2 0 1 2 Fiera Milano, 26 Ottobre 2012 Obiettivo Il Project Management può rappresentare per gli organismi formativi un ambito di business

Dettagli

Beyond the project Workshop di Project Management ITIL. Ing. Stefano Aiello Stefano.aiello@hspi.it. Salerno, 27 gennaio 2012

Beyond the project Workshop di Project Management ITIL. Ing. Stefano Aiello Stefano.aiello@hspi.it. Salerno, 27 gennaio 2012 Beyond the project Workshop di Project Management ITIL Ing. Stefano Aiello Stefano.aiello@hspi.it Salerno, 27 gennaio 2012 Agenda ProblemiedesigenzedellaFunzioneSistemiInformativi Ruolo della Funzione

Dettagli

ASSINFORM 2016. Il mercato digitale in Italia nel 2015

ASSINFORM 2016. Il mercato digitale in Italia nel 2015 ASSINFORM 2016 Il mercato digitale in Italia nel 2015 Il Mercato Digitale in Italia (2013-2015) Valori in mln di Euro e in % 65.162-1,4% 64.234 +1,0% Fonte: Assinform / NetConsulGng cube, Marzo 2016 64.908,1

Dettagli

STS. Profilo della società

STS. Profilo della società STS Profilo della società STS, Your ICT Partner Con un solido background accademico, regolari confronti con il mondo della ricerca ed esperienza sia nel settore pubblico che privato, STS è da oltre 20

Dettagli

La Governance come strumento di valorizzazione dell'it verso il business

La Governance come strumento di valorizzazione dell'it verso il business La Governance come strumento di valorizzazione dell'it verso il business Livio Selvini HP IT Governance Senior Consultant Vicenza, 24 novembre Hewlett-Packard Development Company, L.P. The information

Dettagli

Services Portfolio «Energy Management» Servizi per l implementazione dell Energy Management

Services Portfolio «Energy Management» Servizi per l implementazione dell Energy Management Services Portfolio «Energy Management» Servizi per l implementazione dell Energy Management 2015 Summary Chi siamo Il modello operativo di Quality Solutions Contesto di riferimento Framework Lo standard

Dettagli

La Certificazione ISO/IEC 27001. Sistema di Gestione della Sicurezza delle Informazioni

La Certificazione ISO/IEC 27001. Sistema di Gestione della Sicurezza delle Informazioni Sistema di Gestione della Sicurezza delle Informazioni 2015 Summary Chi siamo Il modello operativo di Quality Solutions Introduzione alla ISO 27001 La metodologia Quality Solutions Focus on: «L analisi

Dettagli

IL PESO DELLE CAPACITA NELL ESERCIZIO DELLE COMPETENZE DISTINTIVE

IL PESO DELLE CAPACITA NELL ESERCIZIO DELLE COMPETENZE DISTINTIVE IL PESO DELLE CAPACITA NELL ESERCIZIO DELLE COMPETENZE DISTINTIVE cristina.andreoletti@praxi.com www.ideamanagement.it I www.praxi.com I www.khc.it www.ideamanagement.it I www.praxi.com 1 PREMESSA PREMESSA

Dettagli

Il Project Management nell Implementazione dell'it Service Operations

Il Project Management nell Implementazione dell'it Service Operations Con il patrocinio di: Sponsorizzato da: Il Framework ITIL e gli Standard di PMI : : possibili sinergie Milano, Venerdì, 11 Luglio 2008 Il Project Management nell Implementazione dell'it Service Operations

Dettagli

Overview su ITIL & ISO 20000. ing. Andrea Praitano ing. Claudio Restaino

Overview su ITIL & ISO 20000. ing. Andrea Praitano ing. Claudio Restaino ing. Andrea Praitano ing. Claudio Restaino Agenda Introduzione; Definizioni generali; ITIL nel mercato, richieste; Organizzazioni coinvolte; Modelli di miglioramento, Metodi e loro integrazione; ITIL:

Dettagli

ITIL cos'è e di cosa tratta

ITIL cos'è e di cosa tratta ITIL cos'è e di cosa tratta Stefania Renna Project Manager CA Sessione di Studio AIEA, Verona, 25 novembre 2005 Agenda ITIL: lo standard de facto Il framework I benefici e le difficoltà Il percorso formativo

Dettagli

1 EDIZIONE MASTER s CERTIFICATE

1 EDIZIONE MASTER s CERTIFICATE 1 EDIZIONE MASTER s CERTIFICATE in Project Management + Preparazione alle certificazioni PMP MILANO, 7 novembre 2014 21 marzo 2015 In collaborazione con: AGENDA ESI International, chi siamo Programma Master

Dettagli

Cloud Computing Stato dell arte, Opportunità e rischi

Cloud Computing Stato dell arte, Opportunità e rischi La ISA nasce nel 1994 Si pone sul mercato come network indipendente di servizi di consulenza ICT alle organizzazioni nell'ottica di migliorare la qualità e il valore dei servizi IT attraverso l'impiego

Dettagli

Comando Generale dell'arma dei Carabinieri

Comando Generale dell'arma dei Carabinieri Comando Generale dell'arma dei Carabinieri III Reparto SM Ufficio Sistemi Telematici SERVIZIO DI ASSISTENZA TECNICA PER L ANNO 2014, PER LA MANUTENZIONE CORRETTIVA, MIGLIORATIVA, ADEGUATIVA DEI SISTEMI

Dettagli

Certificazioni Cisco ITIS E. MAJORANA CESANO MADERNO. New CCNA 407 2007 Cisco Systems, Inc. All rights reserved. Cisco Public

Certificazioni Cisco ITIS E. MAJORANA CESANO MADERNO. New CCNA 407 2007 Cisco Systems, Inc. All rights reserved. Cisco Public Certificazioni Cisco ITIS E. MAJORANA CESANO MADERNO 1 Ruolo crescente della Rete Evoluzione della Rete (Network) Routing Soluzioni Convergenti Voice transport Telecommuting/VPN Switching Enhanced Security

Dettagli

IS Governance in action: l esperienza di eni

IS Governance in action: l esperienza di eni IS Governance in action: l esperienza di eni eni.com Giancarlo Cimmino Resp. ICT Compliance & Risk Management Contenuti L ICT eni: mission e principali grandezze IS Governance: il modello organizzativo

Dettagli

LE NOVITÀ DELL EDIZIONE 2011 DELLO STANDARD ISO/IEC 20000-1 E LE CORRELAZIONI CON IL FRAMEWORK ITIL

LE NOVITÀ DELL EDIZIONE 2011 DELLO STANDARD ISO/IEC 20000-1 E LE CORRELAZIONI CON IL FRAMEWORK ITIL Care Colleghe, Cari Colleghi, prosegue la nuova serie di Newsletter legata agli Schemi di Certificazione di AICQ SICEV. Questa volta la pillola formativa si riferisce alle novità dell edizione 2011 dello

Dettagli

02-18 luglio 2014 I Edizione Z1085

02-18 luglio 2014 I Edizione Z1085 - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -

Dettagli

Informazioni di controllo del documento

Informazioni di controllo del documento Dettagli del documento Informazioni di controllo del documento Nome del documento Obiettivo del documento ITIL_v3_Foundation_Bridge_Certificate_Syllabus_v4.1 Syllabus per il corso Bridge di aggiornamento

Dettagli

Gli ambiti sui quali è in grado di garantire un servizio sono: Consulenza, Fleet Management, Progetti, Prodotti e Formazione.

Gli ambiti sui quali è in grado di garantire un servizio sono: Consulenza, Fleet Management, Progetti, Prodotti e Formazione. Gruppo SCAI Chi siamo Tecnosphera è entrata a far parte del Gruppo SCAI nel 2010, ampliando il suo raggio d azione nel mercato ICT, in termini di capacità di erogazione dei servizi e di capillarità territoriale.

Dettagli