cambiare è necessario

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "cambiare è necessario"

Transcript

1 cambiare è necessario FORMAZIONE I SEMESTRE 2015 E-QUALITY ITALIA S.R.L.

2 La nostra missione CI PRESENTIAMO E-quality Italia S.r.l. è stata fondata nel 2002 con l obiettivo di selezionare instancabilmente i migliori approcci manageriali e trasferirli ai propri clienti tramite corsi di formazione e attività di consulenza. Tutti i nostri corsi consentono di ottenere prestigiose qualificazioni nazionali e internazionali; è possibile seguire i corsi anche a distanza e in e-learning. La selezione di metodologie e strumenti che proponiamo ai nostri Clienti è in continua espansione, e include ad oggi: Le principali qualificazioni di Project Management (PRINCE2, PMI, ISIPM ). Agile (Agile PM, Scrum). Approfondimenti per i Project Manager (Better Business Cases, Change Management, MoP, MoV, M_o_R, MSP, P3O, Stakeholder Engagement, Facilitation, IACCM ). Project Management per il turismo sostenibile (PM4SD ). IT Governance (COBIT 5). IT Service Management (ITIL, ISO/IEC 20000, ISO/IEC 27001). Enterprise Architecture (TOGAF ). Software engineering (IFPUG, ISTQB ). Process Improvement (OCEB - Lean Six Sigma). I nostri clienti comprendono i principali System Integrator, la Pubblica Amministrazione Centrale, l Aviazione dell Esercito Italiano e numerose aziende industriali.

3 Competere con successo LA NOSTRA VISIONE Le aziende nel nostro Paese hanno bisogno di strumenti per competere con successo. Nel resto d Europa e del mondo il Project Management, il Service Management, il Software Engineering e la Governance Aziendale sono prassi consolidate; in Italia sono per la maggior parte delle imprese concetti nuovi. E- quality Italia vuole contribuire a colmare questo gap di conoscenza con le proprie attività. E-quality crede che la conoscenza debba essere diffusa il più possibile, e soprattutto tra i più giovani. Per questo si impegna a mantenere i propri prezzi tra i più bassi del mercato, e introduce costantemente nuovi metodi sempre più efficienti di insegnamento. I servizi di formazione e consulenza di E-quality Italia consentono alle aziende di applicare le migliori prassi internazionali con un approccio pratico e coinvolgente.

4 I nostri corsi possono essere fruiti in aula, a distanza, in e- learning e in modalità self study on line INNOVAZIONE Oltre alla modalità tradizionale di fruizione in aula E-quality Italia mette a disposizione dei partecipanti tre modalità innovative: il corso a distanza personalizzato, il corso in e-learning e il corso self study on line. Corso a distanza personalizzato I corsi a distanza prevedono lezioni one-to-one durante le quali partecipante e docente interagiscono utilizzando tecnologie Web (es. Skype): il trainer illustra i contenuti del corso in unità didattiche della durata di 90, condividendo la scrivania del proprio computer, sulla quale vengono presentate le slide ed il materiale di supporto del corso. Per la maggior parte delle qualificazioni professionali è possibile effettuare anche la prova d esame a distanza, presso la propria sede o a casa propria. Corso in e-learning Il corso e-learning utilizza una tecnologia all avanguardia per offrire una vera alternativa a un corso pratico in aula. Il corso è strutturato in più unità didattiche. Ogni unità didattica è caratterizzata: dall audio fuori campo sincronizzato con le animazioni a video; dal testo audio leggibile anche nella sezione sottotitoli presente nel menu laterale; dai test di verifica presenti alla fine di ogni modulo che preparano il discente all esame, in grado quindi di testare il livello di conoscenza; dalla simulazione dell esame accompagnata da un prezioso feedback dettagliato che sostituisce le esercitazioni pratiche svolte durante l aula; da un applicazione reale, ovvero una fiction interattiva, che costituisce l applicazione reale di quanto appreso. Self study on line Alcuni dei nostri corsi sono fruibili in modalità self study on line; il partecipante ha a disposizione dispense, video, podcast, app per smartphone e può prepararsi da solo all esame.

5 I progetti sono il principale veicolo per introdurre il cambiamento nelle organizzazioni PROJECT MANAGEMENT La gestione di progetti riguarda tipicamente (ma non in modo esclusivo) lo sviluppo e l implementazione di processi di business destinati a soddisfare requisiti specificati aziendali. Comprende l acquisizione e l utilizzo delle risorse e delle competenze necessarie al progetto nel rispetto dei parametri di costo, tempo e qualità concordati. Qualificazioni internazionali di Project Management - PRINCE2 PRINCE2, livelli Foundation e Practitioner E-learning PRINCE2 Foundation PRINCE2 Bridge per persone in possesso di qualificazione PMI PMP Qualificazioni internazionali di Project Management - PMI Preparazione all esame PMI PMP Preparazione online all esame PMI PMP E-quality Italia è Authorized Training Organization di APMG-International. E-quality Italia eroga su licenza i corsi di PMstudy, Global R.E.P. del Project Management Institute.

6 PRINCE2 è lo standard de facto per il Project Management PRINCE2 PRojects IN Controlled Environments PRINCE2 (abbreviazione di PRojects IN Controlled Environments ) è stato sviluppato dal governo britannico, che lo utilizza estesamente, ed è stato adottato da moltissime organizzazioni dei settori pubblico e privato in tutto il mondo. PRINCE2 è lo standard de facto per il Project Management in molti paesi dell Europa del Nord, e si sta diffondendo molto velocemente anche in Italia. La metodologia PRINCE2 è di pubblico dominio e può essere applicata liberamente da chiunque. La certificazione PRINCE2 è la certificazione di Project Management più diffusa al mondo, con oltre professionisti certificati. Successo nella gestione dei progetti utilizzando PRINCE2 Il manuale che descrive la metodologia, dal titolo Successo nella gestione dei progetti con PRINCE2, può essere acquistato on line o presso le Authorized Training Organization.

7 PRINCE2 è la qualificazione di Project Management più diffusa al mondo, con oltre professionisti. PRINCE2 : LE QUALIFICAZIONI La qualificazione PRINCE2 Foundation L esame PRINCE2 Foundation è organizzato dalle Authorized Training Organization al termine di un corso accreditato. L esame ha una durata di un ora ed è costituito da 75 domande a scelta multipla. L uso di libri e appunti non è consentito. Per superare l esame è sufficiente rispondere correttamente al 50% delle domande. Superare l esame PRINCE2 Foundation è obbligatorio per accedere alla certificazione PRINCE2 Practitioner. L esame di certificazione PRINCE2 Foundation non ha scadenza. La certificazione PRINCE2 Practitioner L esame di certificazione PRINCE2 Practitioner è organizzato dalle Authorized Training Organization al termine di un corso accreditato. L esame ha una durata di due ore e trenta minuti ed è costituito da 8 domande ciascuna articolata in 10 punti. L uso di libri e appunti è consentito. Per superare l esame è sufficiente rispondere correttamente al 50% degli 80 punti. La certificazione PRINCE2 Practitioner ha una durata di 5 anni, al termine dei quali è necessario sostenere un esame di re-registration. Centro di valutazione PRINCE2 Professional PRINCE2 Professional è una nuova qualificazione che verifica, nel corso di un attività denominata Centro di Valutazione, la vostra capacità di applicare in pratica il metodo PRINCE2 in un progetto non complesso. La qualificazione PRINCE2 Professional si estende oltre i confini di PRINCE2 fino a includere le competenze di Project Management internazionalmente riconosciute, oltre alle competenze di tipo relazionale.

8 P2F - PRINCE2 FOUNDATION Questo corso ha come obiettivi: illustrare ai partecipanti i principi della metodologia PRINCE2 di Project Management consentire ai partecipanti di superare l esame PRINCE2 Foundation Il corso ha la durata di tre giornate (ogni giornata prevede 7 ore di formazione, con un ora di pausa per il pranzo). Questo corso dà diritto a 21 Il corso è rivolto a: Project Manager, Team Leader, Supervisor Membri dei gruppi di progetto Membri della funzione Project Management Office Al termine del corso i partecipanti: Saranno in grado di superare l esame PRINCE2 Foundation Sapranno identificare le carenze nella propria preparazione che potrebbero creare problemi all esame Prenderanno confidenza con le domande che incontreranno all esame Definiranno una strategia per affrontare l esame Applicheranno tecniche di Project Management che risulteranno utili nell attività lavorativa Saranno Project Manager migliori Introduzione: il syllabus PRINCE2 Foundation PRINCE2 : fondamenti e princìpi. Tematica Business Case Tematica Organizzazione Tematica Qualità Tematica Piani Tematica Rischio Tematica Cambiamento Tematica Stato di Avanzamento Processo di Avvio di un Progetto Processo di Direzione di un Progetto Processo di Inizio di un Progetto Processo di Controllo di Fase Processo di Gestione dei Limiti di Fase Processo di Gestione della Consegna dei Prodotti Processo di Chiusura di un Progetto Simulazione d esame Esame PRINCE2 Foundation Non ci sono prerequisiti particolari Il materiale didattico in italiano Libro di testo Prepararsi all esame PRINCE2 Foundation Modello dei processi PRINCE2 Docente accreditato da APMG- International. Esame PRINCE2 Foundation. Erogato da APMG-International in italiano e in inglese. prezzo compreso nel costo del corso, fruibile anche in un tempo successivo.

9 P2P - PRINCE2 PRACTITIONER Il Corso PRINCE2 Practitioner offre l opportunità di applicare il metodo PRINCE2 a uno scenario e prepara i partecipanti all esame PRINCE2 Practitioner. Si tratta di un corso molto dettagliato con l'attenzione rivolta allo studio di casi ed è principalmente indirizzato a Project Manager. Gli esercizi saranno basati su uno scenario con un formato simile all esame PRINCE2 Practitioner di APMG. Questo scenario sarà utilizzato per verificare l applicazione del metodo PRINCE2. Il corso ha la durata di due giornate (ogni giornata prevede 7 ore di formazione, con un ora di pausa per il pranzo). Questo corso dà diritto a 14 Il corso è rivolto a: Project Manager, Team Leader, Supervisor Membri dei gruppi di progetto Membri della funzione Project Management Office Al termine del corso i partecipanti: Saranno in grado di superare l esame PRINCE2 Practitioner Sapranno proporre esempi concreti di applicazione dei prodotti di gestione di PRINCE2 su un particolare scenario. Comprenderanno la relazione tra processi, temi, tecniche ed i prodotti di gestione e saranno capaci di applicare queste conoscenze. Comprenderanno le ragioni alla base dei processi, dei temi e delle tecniche di PRINCE2. Sapranno adattare PRINCE2 a differenti ambienti di progetto. Introduzione: il syllabus PRINCE2 Practitioner PRINCE2 : fondamenti e princìpi. Processo di Avvio di un Progetto Processo di Direzione di un Progetto Processo di Inizio di un Progetto Processo di Controllo di una Fase Processo di Gestione dei Limiti di Fase Processo di Gestione della Consegna dei Prodotti Processo di Chiusura di un Progetto Simulazione d esame Esame PRINCE2 Practitioner È obbligatorio essere in possesso della certificazione PRINCE2 Foundation Il materiale didattico in italiano Libro di testo Successo nella gestione dei progetti utilizzando PRINCE2 Slideshow Syllabus Simulazione di esame Docente accreditato da APMG- International. Esame PRINCE2 Practitioner. Erogato da APMG-International in italiano o in inglese. Prezzo compreso nel costo del corso, fruibile anche in un tempo successivo.

10 EP2F - E-LEARNING PRINCE2 FOUNDATION Conseguire la certificazione PRINCE2 Foundation oggi è più facile. Il corso on line con certificazione si caratterizza non solo per la qualità dei contenuti, ma anche per la metodologia didattica innovativa. Il nuovo corso e-learning PRINCE2 Foundation di E-quality Italia si svolge interamente online tramite una piattaforma multimediale che permette di ricreare le dinamiche di un'aula reale. Inoltre, PRINCE2 Foundation e-learning di E-quality è il primo corso multimediale fruibile anche su ipad! Vedi la scheda del corso PRINCE2 Foundation in modalità tradizionale. Vedi la scheda del corso PRINCE2 Foundation in modalità tradizionale. Questo corso dà diritto a 21 contact hours in categoria C. del corso Il corso ha una durata pari a circa 21 ore di fruizione che comprende la visione delle lezioni multimediali, la lettura dei documenti di studio e approfondimento, lo svolgimento dei test finali di ciascuna lezione. L'accesso al corso è valido per 160 giorni dall'attivazione. Moduli didattici Ogni modulo è composto da: videate multimediali, ovvero dall audio fuori campo sincronizzato con le animazioni a video; dal testo audio leggibile anche nella sezione sottotitoli presente nel menu laterale; dai test di verifica presenti alla fine di ogni modulo che preparano il discente all esame, in grado quindi di testare il livello di conoscenza; da un applicazione reale, ovvero una fiction interattiva, che costituisce l applicazione reale del metodo PRINCE2 in riferimento a uno specifico caso di studio. Il corso e-learning è strutturato in 10 moduli audio-video: 1. Fondamenti e principi 2. Le tematiche 3. I processi. Avvio di un progetto 4. I processi. Direzione di un progetto 5. I processi. Inizio di un progetto 6. I processi. Controllo di fase 7. I processi. Gestione della consegna dei prodotti 8. I processi. Gestione dei limiti di fase 9. I processi. Chiusura di un progetto 10. Tutorial dell esame Foundation Non ci sono prerequisiti particolari Completano ciascuna lezione 3 ulteriori aree di approfondimento: Il glossario, sezione per consultare velocemente le definizioni delle parole e dei concetti fondamentali; il test di valutazione on line dell esame Foundation, costituito da un gruppo di domande a risposta multipla e accompagnate da un prezioso feedback dettagliato che sostituisce le esercitazioni pratiche svolte durante l aula; il manuale cartaceo Prepararsi all esame PRINCE2 Foundation di Luca Gambetti, recapitato via posta. Esame PRINCE2 Foundation. Esame on line con modalità ProctorU, prenotabile entro 180 giorni dall'attivazione dell'account oppure esame presso il nostro ufficio di Roma o Milano (dopo aver completato il corso online).

11 P2B - PRINCE2 BRIDGE Questo corso ha come obiettivi: illustrare a Project Manager in possesso delle conoscenze presentate nella Guida al PMBOK i principi della metodologia PRINCE2 di Project Management consentire ai partecipanti di superare l esame PRINCE2 Foundation Il corso ha la durata di due giornate (ogni giornata prevede 7 ore di formazione, con un ora di pausa per il pranzo). Questo corso dà diritto a 14 Il corso è rivolto a: Project Manager, Team Leader, Supervisor Membri dei gruppi di progetto Membri della funzione Project Management Office Al termine del corso i partecipanti: Saranno in grado di superare l esame PRINCE2 Foundation Sapranno identificare le carenze nella propria preparazione che potrebbero creare problemi all esame Prenderanno confidenza con le domande che incontreranno all esame Definiranno una strategia per affrontare l esame Applicheranno tecniche di Project Management che risulteranno utili nell attività lavorativa Saranno Project Manager migliori Introduzione: il syllabus PRINCE2 Foundation PRINCE2 : fondamenti e princìpi. Tematica Business Case Tematica Organizzazione Tematica Qualità Tematica Piani Tematica Rischio Tematica Cambiamento Tematica Stato di Avanzamento Processo di Avvio di un Progetto Processo di Direzione di un Progetto Processo di Inizio di un Progetto Processo Controllo di Fase Processo di Gestione dei Limiti di Fase Processo di Gestione della Consegna dei Prodotti Processo di Chiusura di un Progetto Simulazione d esame Esame PRINCE2 Foundation È necessario essere in possesso della certificazione PMI PMP Il materiale didattico in italiano Libro di testo Prepararsi all esame PRINCE2 Foundation Modello dei processi PRINCE2 Docente accreditato da APMG- International. Esame PRINCE2 Foundation. Erogato da APMG-International in italiano e in inglese. Prezzo compreso nel costo del corso, fruibile anche in un tempo successivo.

12 Con più di membri in più di 185 paesi, il PMI è l'associazione leader nel campo del Project Management. PROJECT MANAGEMENT INSTITUTE (PMI ) Project Management Institute Con più di membri in più di 185 paesi, il PMI è l'associazione leader nel campo del Project Management. Il PMI è attivo nel supportare e stimolare la professione del Project Manager, definire gli standard professionali, condurre ricerche e fornire la via d'accesso alle preziose informazioni e risorse disponibili. Il PMI promuove, inoltre, lo sviluppo professionale e delle carriere. Offre un portafoglio di qualificazioni, opportunità di realizzare networking e community tra gli associati. Infatti, con oltre soci certificati, il Certificato Project Management Professional (PMP ) è la seconda qualificazione più diffusa nel mondo nel campo del Project Management. Per oltre 40 anni, il PMI ha stimolato quei professionisti che hanno fatto del Project Management uno strumento indispensabile per il loro successo. A Guide to the Project Management Body of Knowledge (PMBOK Guide) Obiettivo della PMBOK Guide è aiutare i professionisti a riconoscere i processi che costituiscono la prassi di project management generalmente accettata, come pure i relativi input e output. La PMBOK Guide è di natura generale ed è pensata per un applicazione di tipo generico; non è un libro di testo, o una guida how to. La PMBOK Guide richiede ai professionisti di conoscere e applicare - come strumento operativo - una metodologia di Project Management; a questo proposito PRINCE2, descritta nelle pagine successive, rappresenta una scelta affidabile e pratica.

13 Le qualificazioni CAPM e PMP PMI : LE QUALIFICAZIONI Certified Associate in Project Management (CAPM ) Per accedere all esame CAPM è necessario essere in possesso dei seguenti requisiti: Diploma di scuola media superiore. Esperienza di Project Management superiore a ore oppure almeno 23 ore di formazione nel Project Management. L esame si svolge in centri accreditati Prometric in tutta Italia. L esame ha una durata di tre ore, ed è costituito da 150 domande a scelta multipla. La certificazione CAPM ha una validità di 5 anni e non può essere rinnovata. Project Management Professional (PMP ) Per accedere all esame PMP è necessario essere in possesso dei seguenti requisiti: Diploma di scuola media superiore. Esperienza di Project Management superiore a ore, che diventano nel caso non si sia in possesso di una laurea. Esperienza documentata di PM tra 36 e 96 mesi. Almeno 35 ore di formazione nel Project Management. L esame si svolge in centri accreditati Prometric a Milano e a Roma. L esame ha una durata di quattro ore, ed è costituito da 200 domande a scelta multipla. L uso di libri e appunti non è consentito. Per mantenere la qualificazione PMP è necessario conseguire un minimo di 60 Professional Development Unit ogni tre anni.

14 E-PPP - PREPARAZIONE ONLINE ALL ESAME PMI PMP Il corso prevede esercizi e tecniche progettati specificatamente per facilitare l apprendimento e la memorizzazione, e fornisce agli studenti non solo la conoscenza necessaria per superare l esame, ma anche le informazioni necessarie per diventare dei Project Manager migliori. Al termine del corso i partecipanti: Saranno in grado di superare l esame PMP del PMI Prenderanno confidenza con le domande che incontreranno all esame Applicheranno tecniche di Project Management che risulteranno utili nell attività lavorativa Saranno Project Manager migliori l corso è rivolto a: Project Manager, Team Leader, Supervisor Membri dei gruppi di progetto Membri della funzione Project Management Office Introduzione Fondamenti di Project Management Gruppi di Processi Gestione dell integrazione di progetto Gestione dell ambito Gestione del tempo Gestione dei costi Gestione della qualità Gestione delle risorse umane Gestione della comunicazione Gestione degli stakeholder Gestione dei rischi Gestione degli acquisti Simulazioni di esame Per partecipare a questo corso non vi sono prerequisiti particolari del corso I materiali del corso resteranno disponibili per 180 giorni dopo l attivazione Il materiale didattico in inglese Quattro simulazioni di esame Video, guide allo studio on line, podcast, termini e concetti Test di fine argomento Mobile App PMI PDU Questo corso dà diritto a 40 PMI PDU Esame PMI PMP. L esame PMI PMP ha un costo di 340 per i soci PMI e di 465 per i non soci, che è dovuto a Prometric e non è compreso nel costo del corso. E-quality Italia eroga su licenza i corsi di PMstudy, Global R.E.P. del Project Management Institute.

15 PPP - PREPARAZIONE ALL ESAME PMI PMP Il corso prevede esercizi e tecniche progettati specificatamente per facilitare l apprendimento e la memorizzazione, e fornisce agli studenti non solo la conoscenza necessaria per superare l esame, ma anche le informazioni necessarie per diventare dei Project Manager migliori. Il corso ha la durata di cinque giornate (ogni giornata prevede 8 ore di formazione, con un ora di pausa per il pranzo). I materiali on line di supporto al corso rimarranno disponibili per 60 giorni dopo l attivazione Al termine del corso i partecipanti: Saranno in grado di superare l esame PMP del PMI Sapranno identificare le carenze nella propria preparazione che potrebbero creare problemi all esame Prenderanno confidenza con le domande che incontreranno all esame Definiranno una strategia per affrontare l esame Applicheranno tecniche di Project Management che risulteranno utili nell attività lavorativa Saranno Project Manager migliori Tutti coloro i quali, possedendone i prerequisiti, desiderino sostenere a breve l esame PMI PMP. Introduzione Fondamenti di Project Management Gruppi di Processi Gestione dell integrazione di progetto Gestione dell ambito Gestione del tempo Gestione dei costi Gestione della qualità Gestione delle risorse umane Gestione della comunicazione Gestione degli stakeholder Gestione dei rischi Gestione degli acquisti Simulazioni di esame Per partecipare a questo corso: È consigliabile avere già ricevuto dal PMI l approvazione (eligibility) per sostenere l esame e avere già pianificato la vostra data di esame. Docente in possesso di certificazione PMP (Project Management Professional). Il materiale didattico in inglese Workbook Quattro simulazioni di esame Video, guide allo studio on line, podcast, termini e concetti Test di fine argomento Mobile App PMI PDU Questo corso dà diritto a 50 PMI PDU Esame PMI PMP. L esame PMI PMP ha un costo di 340 per i soci PMI e di 465 per i non soci, che è dovuto a Prometric e non è compreso nel costo del corso. E-quality Italia eroga su licenza i corsi di PMstudy, Global R.E.P. del Project Management Institute.

16 Agile: it simply works! AGILE PROJECT MANAGEMENT L adozione di Agile nelle organizzazioni sta crescendo ad un ritmo vertiginoso. La motivazione di questo successo è molto semplice; Agile funziona. In E-quality abbiamo deciso di presentare un approccio Agile full, come Agile PM, derivato da DSDM, e un approccio light, come Scrum. I due approcci sono complementari, e forniscono ai manager tutti gli strumenti necessari per guidare l introduzione di Agile nella propria organizzazione. Completa questa sezione il corso AEC, che fornisce una panoramica completa delle principali metodologie Agili. Agile Project Management Agile PM, livelli Foundation e Practitioner Introduzione a Scrum online Online Scrum Developer Certified (SDC ) Scrum Master Certified (SMC ) Scrum Product Owner Certified (SPOC ) Agile Expert Certified (AEC ) E-quality Italia è Authorized Training Organization di APMG-International. E-quality Italia è Registered Education Provider di Scrumstudy, Global R.E.P. del Project Management Institute.

17 AGILE - AGILE PM FOUNDATION E PRACTITIONER Illustrare ai partecipanti i principi della metodologia Agile di Project Management Illustrare ai partecipanti le modalità di gestione dei progetti secondo la metodologia Agile, e come tale metodologia si discosti dal modo tradizionale di condurre i progetti. Consentire ai partecipanti di superare gli esami Agile Foundation ed Agile Practitioner Il corso ha la durata di tre giornate (ogni giornata prevede 7 ore di formazione, con un ora di pausa per il pranzo). Questo corso dà diritto a 21 Il corso è rivolto a: Project Manager, Team Leader, Supervisor Membri dei gruppi di progetto Membri della funzione Project Management Office Al termine del corso i partecipanti: Saranno in grado di comprendere i principi della metodologia Agile di Project Management Sapranno applicare i principi della metodologia al loro lavoro Potranno sostenere gli esami Agile Foundation ed Agile Practitioner Che cos è Agile? La scelta dell approccio Agile più adatto Agile Project Management Fondamenti Ruoli e responsabilità Prepararsi per l Agile Project Management Agile Project Management Agile Project Management: Processi e Prodotti Comunicazione Priorità e Timebox Il controllo nei progetti Agile Stima dei requisiti Pianificazione nei progetti Agile Non ci sono prerequisiti particolari. Il materiale didattico in lingua inglese Slideshow Syllabus Simulazioni di esame Testo in lingua inglese Agile Project Management Handbook. Docente accreditato da APMG- International Esame Agile PM Foundation. Erogato in lingua inglese da APMG- International. Prezzo compreso nel costo del corso, fruibile anche in un tempo successivo. Esame Agile PM Practitioner Erogato in lingua inglese da APMG- International, prezzo NON compreso nel costo del corso.

18 SDC - ONLINE SCRUM DEVELOPER CERTIFIED Garantire ai partecipanti di operare in modo efficace come membri di un team Scrum. Consentire ai partecipanti di superare l esame SDC del corso L accesso al corso è illimitato nel tempo. Il corso è rivolto a: Membri degli Scrum Team Tutti coloro che desiderano ottenere una conoscenza di base di Scrum Al termine del corso i partecipanti: Saranno in grado di comprendere i principi della metodologia Scrum Sapranno applicare i principi della metodologia al loro lavoro Introduzione a Scrum Principi Organizzazione Giustificazione di business Qualità Cambiamento Rischio Initiate Plan and Estimate Implement Review and Retrospect Release Non ci sono prerequisiti particolari. Il materiale didattico in lingua inglese 75 brevi video Roles Guide (guida alla lettura della SBOK Guide) SBOK Guide 2013 Edition SBOK Guide Table of Contents Esame SDC Erogato in lingua inglese da ScrumStudy. Prezzo compreso nel costo del corso, fruibile anche in un tempo successivo.

19 SMC - SCRUM MASTER CERTIFIED Gli Scrum Master sono facilitatori che garantiscono che il team Scrum operi in un ambiente adatto a garantire il successo del progetto. Il corso SMC fornisce ai partecipanti le abilità e le conoscenze necessarie per applicare Scrum nei progetti e per adattare Scrum ad uno scenario specifico. Il corso consente inoltre ai partecipanti di superare l esame SMC del corso Il corso ha la durata di due giornate (ogni giornata prevede 7 ore di formazione, con un ora di pausa per il pranzo). Il corso è rivolto a: Tutti coloro che intendono operare come Scrum Master in un organizzazione Al termine del corso i partecipanti: Sapranno operare come Scrum Master Sapranno adattare Scrum alla propria realtà lavorativa Introduzione ad Agile e Scrum Introduzione ad Agile Agile Manifesto e i suoi principi Metodologie Agili Introduzione a Scrum I vantaggi di Scrum I ruoli in Scrum Ruoli core Ruoli non core Product Owner Scrum Master Scrum Team Fasi di un progetto Scrum Initiate Plan and Estimate Implement Review and Retrospect Release Input, tool, output di ciascuna fase Scalabilità di Scrum Scrum in programmi e portfolio Scrum of Scrums (SoS) Passare a Scrum Corrispondenza ruoli tradizionali / ruoli Scrum Coinvolgimento degli stakeholder Supporto da parte della Direzione PMI PDU Il corso dà diritto a 15 PMI PDU Docente accreditato da ScrumStudy Non ci sono prerequisiti particolari. È però preferibile avere superato l esame di certificazione SDC Il materiale didattico in lingua inglese SMC Workbook SMC Case Study SBOK Guide 2013 Edition Esame SMC Erogato in lingua inglese da ScrumStudy. Prezzo compreso nel costo del corso, fruibile anche in un tempo successivo.

20 SPOC - SCRUM PRODUCT OWNER CERTIFIED Gli Scrum Product Owner sono i professionisti che comunicano agli Scrum Team i requisiti degli stakeholder. è fornire ai partecipanti le conoscenze necessarie per operare come Scrum Product Owner. Un altro obiettivo del corso è consentire ai partecipanti di superare l esame SPOC Il corso ha la durata di tre giornate (ogni giornata prevede 7 ore di formazione, con un ora di pausa per il pranzo). PMI PDU Questo corso dà diritto a 21 Il corso è rivolto a: tutti coloro che desiderano operare come Scrum Product Owner. Al termine del corso i partecipanti: Sapranno operare come Scrum Product Owner nella propria organizzazione Sapranno come rappresentare i requisiti degli stakeholder nel proprio Scrum Team Introduzione ad Agile e Scrum Cos è Agile? Perché utilizzare Agile? Il Manifesto Agile e i suoi principi Altre metodologie agili Introduzione a Scrum I vantaggi di Scrum I ruoli in Scrum Introduzione ai ruoli Product Owner Scrum Master Scrum Team Team multifunzionali Pianificare in Scrum Scrum Flow i requisiti in Scrum Priorità nel backlog PM adattivo User Stories Criteri di accettazione Stima L importanza del valore Pianificare gli Sprint Implementare Scrum Stand-up meeting Review meeting Retrospective meeting Scrum in grandi progetti Il Chief Product Owner Team distribuiti Passare a Scrum Non ci sono prerequisiti particolari. È però preferibile avere superato l esame di certificazione SDC o SMC Il materiale didattico in lingua inglese SPOC Workbook SPOC Case Study SBOK Guide 2013 Edition Docente accreditato da ScrumStudy Esame SPOC Erogato in lingua inglese da ScrumStudy. Prezzo compreso nel costo del corso, fruibile anche in un tempo successivo.

I Valori del Manifesto Agile sono direttamente applicabili a Scrum:!

I Valori del Manifesto Agile sono direttamente applicabili a Scrum:! Scrum descrizione I Principi di Scrum I Valori dal Manifesto Agile Scrum è il framework Agile più noto. E la sorgente di molte delle idee che si trovano oggi nei Principi e nei Valori del Manifesto Agile,

Dettagli

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT IT GOVERNANCE & MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di vita, imprenditorialità.

Dettagli

ENGINEERING SARDEGNA AGENZIA FORMATIVA LA PROPOSTA DI ENGINEERING SARDEGNA AGENZIA FORMATIVA

ENGINEERING SARDEGNA AGENZIA FORMATIVA LA PROPOSTA DI ENGINEERING SARDEGNA AGENZIA FORMATIVA LA PROPOSTA DI ENGINEERING SARDEGNA AGENZIA FORMATIVA Carlo Carta Responsabile Commerciale ENGINEERING SARDEGNA e IL GRUPPO ENGINEERING La prima realtà IT italiana. oltre 7.000 DIPENDENTI 7% del mercato

Dettagli

MASTER TRIENNALE DI FORMAZIONE MANAGERIALE

MASTER TRIENNALE DI FORMAZIONE MANAGERIALE Management Risorse Umane MASTER TRIENNALE DI FORMAZIONE MANAGERIALE La formazione di eccellenza al servizio dei Manager PRESENTAZIONE Il Master Triennale di Formazione Manageriale è un percorso di sviluppo

Dettagli

IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi

IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi Il Framework ITIL e gli Standard di PMI : : possibili sinergie Milano, Venerdì, 11 Luglio 2008 IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi Maxime Sottini Slide 1 Agenda Introduzione

Dettagli

IT FINANCIAL MANAGEMENT

IT FINANCIAL MANAGEMENT IT FINANCIAL MANAGEMENT L IT Financial Management è una disciplina per la pianificazione e il controllo economico-finanziario, di carattere sia strategico sia operativo, basata su un ampio insieme di metodologie

Dettagli

PROJECT MANAGEMENT CORSO DI PREPARAZIONE ALLA CERTIFICAZIONE PMP

PROJECT MANAGEMENT CORSO DI PREPARAZIONE ALLA CERTIFICAZIONE PMP www.formazione.ilsole24ore.com PROJECT MANAGEMENT CORSO DI PREPARAZIONE ALLA CERTIFICAZIONE PMP ROMA, DAL 19 NOVEMBRE 2012-1 a edizione MASTER DI SPECIALIZZAZIONE In collaborazione con: PER PROFESSIONISTI

Dettagli

CATALOGO FORMAZIONE 2015

CATALOGO FORMAZIONE 2015 CATALOGO FORMAZIONE 2015 www.cogitek.it Sommario Introduzione... 4 Area Tematica: Information & Communication Technology... 5 ITIL (ITIL is a registered trade mark of AXELOS Limited)... 6 Percorso Formativo

Dettagli

PMI. Management Maturity Model, OPM3 Second Edition 2008

PMI. Management Maturity Model, OPM3 Second Edition 2008 Nuovi standard PMI, certificazioni professionali e non solo Milano, 20 marzo 2009 PMI Organizational Project Management Maturity Model, OPM3 Second Edition 2008 Andrea Caccamese, PMP Prince2 Practitioner

Dettagli

Corso Base ITIL V3 2008

Corso Base ITIL V3 2008 Corso Base ITIL V3 2008 PROXYMA Contrà San Silvestro, 14 36100 Vicenza Tel. 0444 544522 Fax 0444 234400 Email: proxyma@proxyma.it L informazione come risorsa strategica Nelle aziende moderne l informazione

Dettagli

SOA GOVERNANCE: WHAT DOES IT MEAN? Giorgio Marras

SOA GOVERNANCE: WHAT DOES IT MEAN? Giorgio Marras SOA GOVERNANCE: WHAT DOES IT MEAN? Giorgio Marras 2 Introduzione Le architetture basate sui servizi (SOA) stanno rapidamente diventando lo standard de facto per lo sviluppo delle applicazioni aziendali.

Dettagli

SHORT MASTER: FROM ZERO TO HERO Dal project management al business modeling. settembre dicembre 2014 OBIETTIVI

SHORT MASTER: FROM ZERO TO HERO Dal project management al business modeling. settembre dicembre 2014 OBIETTIVI Organizzato da Impact Hub Rovereto in collaborazione con TrentunoTre con la supervisione scientifica di ISIPM SHORT MASTER: FROM ZERO TO HERO Dal project management al business modeling settembre dicembre

Dettagli

IT Service Management

IT Service Management IT Service Management ITIL: I concetti chiave ed il livello di adozione nelle aziende italiane Matteo De Angelis, itsmf Italia (I) 1 Chi è itsmf italia 12 th May 2011 - Bolzano itsmf (IT Service Management

Dettagli

Master di I livello In PROJECT MANAGEMENT. (1500 h 60 CFU) Anno Accademico 2014/2015 I edizione I sessione

Master di I livello In PROJECT MANAGEMENT. (1500 h 60 CFU) Anno Accademico 2014/2015 I edizione I sessione Master di I livello In PROJECT MANAGEMENT (1500 h 60 CFU) Anno Accademico 2014/2015 I edizione I sessione Art. 1 ATTIVAZIONE L Università degli Studi Niccolò Cusano Telematica Roma attiva il Master di

Dettagli

PROJECT MANAGEMENT EXECUTIVE PERCORSO DI CERTIFICAZIONE PMP PROFESSIONAL. Project Management 26 MARZO - 24 LUGLIO 2015

PROJECT MANAGEMENT EXECUTIVE PERCORSO DI CERTIFICAZIONE PMP PROFESSIONAL. Project Management 26 MARZO - 24 LUGLIO 2015 PROJECT MANAGEMENT EXECUTIVE PERCORSO DI CERTIFICAZIONE PMP PROJECT MANAGEMENT PROFESSIONAL CON LA SUPERVISIONE SCIENTIFICA DI XVIII Edizione / Formula weekend 26 MARZO - 24 LUGLIO 2015 Z1099 2015 Project

Dettagli

nasce il futuro v secolo a. c. agorà virtuale

nasce il futuro v secolo a. c. agorà virtuale dell e-learning nasce il futuro v secolo a. c. Con Agorà, nell antica Grecia, si indicava la piazza principale della polis, il suo cuore pulsante, il luogo per eccellenza di una fertilità culturale e scientifica

Dettagli

IT Service Management: il Framework ITIL. Dalmine, 20 Gennaio 2012 Deborah Meoli, Senior Consultant Quint Italy

IT Service Management: il Framework ITIL. Dalmine, 20 Gennaio 2012 Deborah Meoli, Senior Consultant Quint Italy IT Service Management: il Framework ITIL Dalmine, 20 Gennaio 2012 Deborah Meoli, Senior Consultant Quint Italy Quint Wellington Redwood 2007 Agenda Quint Wellington Redwood Italia IT Service Management

Dettagli

Specialista ITIL. Certificate of Advanced Studies. www.supsi.ch/fc

Specialista ITIL. Certificate of Advanced Studies. www.supsi.ch/fc Scuola universitaria professionale della Svizzera italiana Dipartimento tecnologie innovative Istituto sistemi informativi e networking Specialista ITIL Certificate of Advanced Studies www.supsi.ch/fc

Dettagli

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA SUZANNE ROBERTSON MASTERING THE REQUIREMENTS PROCESS COME COSTRUIRE IL SISTEMA CHE IL VOSTRO UTENTE DESIDERA

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA SUZANNE ROBERTSON MASTERING THE REQUIREMENTS PROCESS COME COSTRUIRE IL SISTEMA CHE IL VOSTRO UTENTE DESIDERA LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA SUZANNE ROBERTSON MASTERING THE REQUIREMENTS PROCESS COME COSTRUIRE IL SISTEMA CHE IL VOSTRO UTENTE DESIDERA ROMA 20-22 OTTOBRE 2014 RESIDENZA DI RIPETTA - VIA DI RIPETTA,

Dettagli

Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design

Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design Master Universitario di II livello in Interoperabilità Per la Pubblica Amministrazione e Le Imprese Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design Lavoro pratico II Periodo didattico

Dettagli

Presentazione per. «La governance dei progetti agili: esperienze a confronto»

Presentazione per. «La governance dei progetti agili: esperienze a confronto» Presentazione per «La governance dei progetti agili: esperienze a confronto» Pascal Jansen pascal.jansen@inspearit.com Evento «Agile Project Management» Firenze, 6 Marzo 2013 Agenda Due parole su inspearit

Dettagli

Istituto Tecnico Commerciale Indirizzo AFM articolazione SIA PERCHE???

Istituto Tecnico Commerciale Indirizzo AFM articolazione SIA PERCHE??? Istituto Tecnico Commerciale Indirizzo AFM articolazione SIA PERCHE??? Opportunità di lavoro: ICT - Information and Communication Technology in Azienda Vendite Acquisti Produzione Logistica AFM SIA ICT

Dettagli

LE NOVITÀ DELL EDIZIONE 2011 DELLO STANDARD ISO/IEC 20000-1 E LE CORRELAZIONI CON IL FRAMEWORK ITIL

LE NOVITÀ DELL EDIZIONE 2011 DELLO STANDARD ISO/IEC 20000-1 E LE CORRELAZIONI CON IL FRAMEWORK ITIL Care Colleghe, Cari Colleghi, prosegue la nuova serie di Newsletter legata agli Schemi di Certificazione di AICQ SICEV. Questa volta la pillola formativa si riferisce alle novità dell edizione 2011 dello

Dettagli

Il Project management in IS&T L esperienza Alstom

Il Project management in IS&T L esperienza Alstom Il Project management in IS&T L esperienza Alstom Agata Landi Convegno ANIMP 11 Aprile 2014 IL GRUPPO ALSTOM Project management in IS&T L esperienza Alstom 11/4/2014 P 2 Il gruppo Alstom Alstom Thermal

Dettagli

SEZIONE F: DESCRIZIONE DELL'AZIONE. F.l- Modalita organizzative, gestione operativa e calendario dell'intervento. (Max 200 righe):

SEZIONE F: DESCRIZIONE DELL'AZIONE. F.l- Modalita organizzative, gestione operativa e calendario dell'intervento. (Max 200 righe): SEZIONE F: DESCRIZIONE DELL'AZIONE Project Management e Information Technology Infrastructure Library (ITIL V3 F.l- Modalita organizzative, gestione operativa e calendario dell'intervento. (Max 200 righe):

Dettagli

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions PASSIONE PER L IT PROLAN network solutions CHI SIAMO Aree di intervento PROFILO AZIENDALE Prolan Network Solutions nasce a Roma nel 2004 dall incontro di professionisti uniti da un valore comune: la passione

Dettagli

Business Process Management

Business Process Management Corso di Certificazione in Business Process Management Progetto Didattico 2015 con la supervisione scientifica del Dipartimento di Informatica Università degli Studi di Torino Responsabile scientifico

Dettagli

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE Master di I livello in MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE In Sigla Master 74 Anno Accademico 2009/2010 (1500 ore 60 CFU) TITOLO Management nelle organizzazioni sanitarie FINALITÀ Con la locuzione

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE D.R. n.1035/2015 Università degli Studi Internazionali di Roma - UNINT In collaborazione con CONFAPI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

Dettagli

STS. Profilo della società

STS. Profilo della società STS Profilo della società STS, Your ICT Partner Con un solido background accademico, regolari confronti con il mondo della ricerca ed esperienza sia nel settore pubblico che privato, STS è da oltre 20

Dettagli

Excellence Programs executive. Renaissance management

Excellence Programs executive. Renaissance management Excellence Programs executive Renaissance management Renaissance Management: Positive leaders in action! toscana 24.25.26 maggio 2012 Renaissance Management: positive leaders in action! Il mondo delle

Dettagli

1. QUAL È LO SCOPO DI QUESTO MODULO?

1. QUAL È LO SCOPO DI QUESTO MODULO? Percorso B. Modulo 4 Ambienti di Apprendimento e TIC Guida sintetica agli Elementi Essenziali e Approfondimenti (di Antonio Ecca), e slide per i formatori. A cura di Alberto Pian (alberto.pian@fastwebnet.it)

Dettagli

Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci a settimana

Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci a settimana Storie di successo Microsoft per le Imprese Scenario: Software e Development Settore: Servizi In collaborazione con Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci

Dettagli

Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT

Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT Con esame ufficiale di certificazione ITIL V3 Foundation INTRODUZIONE Un numero crescente di organizzazioni appartenenti ai più diversi settori produttivi

Dettagli

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School.

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. Avviso 2014C-01 del 30/12/2014 Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. La Fondazione Bologna University Business School (d ora in poi

Dettagli

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Inizio master: 26 ottobre 2015 chiusura selezioni: 01 ottobre 2015 La SESEF è una scuola di management, socia ASFOR, con 12 anni di esperienza, che svolge

Dettagli

Il master è in collaborazione con

Il master è in collaborazione con Il Master in Turismo Sostenibile e Responsabile - Imprenditorialità e Management ideato dal Centro Studi CTS, giunto alla XII edizione, in collaborazione con Scuola di Comunicazione IULM e AITR - Associazione

Dettagli

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 201/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Art. 1 - Attivazione e scopo del Master 1 E' attivato per l'a.a. 201/2015 presso l'università

Dettagli

RELAZIONE PROGETTO THE ANIMATED E-BOOK

RELAZIONE PROGETTO THE ANIMATED E-BOOK RELAZIONE PROGETTO THE ANIMATED E-BOOK Nome scuola: ISTITUTO TECNICO COMMERCIALE D. ROMANAZZI Indirizzo: VIA C. ULPIANI, 6/A cap. 70126 città: BARI provincia: BA tel.: 080 5425611 fax: 080 5426492 e-mail:

Dettagli

Master s Certificate in Project Management

Master s Certificate in Project Management Leader mondiale nella formazione del Project Management MCPM Master s Certificate in Project Management Accelera la tua carriera grazie a una certificazione internazionale Master s Certificate in Project

Dettagli

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT IT PROCESS EXPERT 1. CARTA D IDENTITÀ... 2 2. CHE COSA FA... 3 3. DOVE LAVORA... 4 4. CONDIZIONI DI LAVORO... 5 5. COMPETENZE... 6 Quali competenze sono necessarie... 6 Conoscenze... 8 Abilità... 9 Comportamenti

Dettagli

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di

Dettagli

Ambiente e Sicurezza Innovazione Miglioramento Sostenibile CATALOGO FORMAZIONE

Ambiente e Sicurezza Innovazione Miglioramento Sostenibile CATALOGO FORMAZIONE Ambiente e Sicurezza Innovazione Miglioramento Sostenibile CATALOGO 2015 FORMAZIONE HSE - HEALTH SAFETY ENVIRONMENT Salute e Sicurezza RLS - Formazione Base S.S.1 32 RLSA S.S.2 64 RLS - Aggiornamento S.S.3

Dettagli

Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & E-COMMERCE GENNAIO-MARZO

Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & E-COMMERCE GENNAIO-MARZO Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & 2013 GENNAIO-MARZO 9 CORSI: MARKETING STRATEGY BRANDING & VIRAL-DNA CONTENT STRATEGY DESIGN & USABILITY WEB MARKETING CUSTOMER RELATIONSHIP MANAGEMENT SOCIAL

Dettagli

Executive Master in. Governance dei Progetti e dei Servizi IT GPSIT

Executive Master in. Governance dei Progetti e dei Servizi IT GPSIT Executive Master in Governance dei Progetti e dei Servizi IT GPSIT OBIETTIVI Il Master ha l obiettivo di formare executive e professional nella governance dei progetti e dei servizi IT, integrando quelle

Dettagli

nel mondo delle professioni e della salute

nel mondo delle professioni e della salute Una Aggiornamento storia che e si formazione rinnova nel mondo delle professioni e della salute una rete di professionisti, la forza dell esperienza, l impegno nell educazione, tecnologie che comunicano.

Dettagli

C URR I C U L U M V I T A E

C URR I C U L U M V I T A E C URR I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome e Cognome Ercole Colonese Indirizzo Via Carlo Cattaneo 15, 00185 Roma Telefono (+39) 338 7248417 E-mail ercole@colonese.it (personale) Sito web www.colonese.it

Dettagli

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter 2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE Main Supporter MASTER IN EXPORT MANAGEMENT (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE (II Edizione) 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI

Dettagli

CMMI-Dev V1.3. Capability Maturity Model Integration for Software Development, Version 1.3. Roma, 2012 Ercole Colonese

CMMI-Dev V1.3. Capability Maturity Model Integration for Software Development, Version 1.3. Roma, 2012 Ercole Colonese CMMI-Dev V1.3 Capability Maturity Model Integration for Software Development, Version 1.3 Roma, 2012 Agenda Che cos è il CMMI Costellazione di modelli Approccio staged e continuous Aree di processo Goals

Dettagli

1.Obiettivi. Il Master è, inoltre, finalizzato a:

1.Obiettivi. Il Master è, inoltre, finalizzato a: 1 1.Obiettivi Il master ha l obiettivo di favorire lo sviluppo delle competenze manageriali nelle Aziende Sanitarie e Ospedaliere, negli IRCCS, nei Policlinici e nelle strutture di cura private approfondendo,

Dettagli

Urban Farming: Second Use of Public Spaces. Sviluppare progetti per il recupero urbano Entrepreneurial thinking. Scheda progetto

Urban Farming: Second Use of Public Spaces. Sviluppare progetti per il recupero urbano Entrepreneurial thinking. Scheda progetto Urban Farming: Second Use of Public Spaces Sviluppare progetti per il recupero urbano Entrepreneurial thinking Scheda progetto CSAVRI - Centro Servizi di Ateneo per la Valorizzazione della Ricerca e Incubatore

Dettagli

ATTUAZIONE DEL PROGETTO E IL MANAGEMENT: alcune definizioni e indicazioni generali

ATTUAZIONE DEL PROGETTO E IL MANAGEMENT: alcune definizioni e indicazioni generali ATTUAZIONE DEL PROGETTO E IL MANAGEMENT: alcune definizioni e indicazioni generali Cos è un progetto? Un iniziativa temporanea intrapresa per creare un prodotto o un servizio univoco (PMI - Project Management

Dettagli

il ruolo del Service Manager e i vantaggi conseguiti

il ruolo del Service Manager e i vantaggi conseguiti il ruolo del Service Manager e i vantaggi conseguiti Alessandro Bruni CIO at Baglioni Hotels Workshop AICA: "Il Service Manager: il ruolo e il suo valore per il business" 8/ 2/2011 Il gruppo Baglioni Hotels

Dettagli

Comincio da tre! I MIEI AMICI LA MIA FAMIGLIA LE MIE ESPERIENZE IL MIO PASSATO COSA VOLEVO FARE DA GRANDE LE MIE RELAZIONI

Comincio da tre! I MIEI AMICI LA MIA FAMIGLIA LE MIE ESPERIENZE IL MIO PASSATO COSA VOLEVO FARE DA GRANDE LE MIE RELAZIONI I MIEI AMICI LA MIA FAMIGLIA IL MIO PASSATO LE MIE ESPERIENZE COSA VOLEVO FARE DA GRANDE COME SONO IO? I MIEI DIFETTI LE MIE RELAZIONI LE MIE PASSIONI I SOGNI NEL CASSETTO IL MIO CANE IL MIO GATTO Comincio

Dettagli

Problem Management proattivo di sicurezza secondo ITIL: attività di Etichal Hacking

Problem Management proattivo di sicurezza secondo ITIL: attività di Etichal Hacking Seminario associazioni: Seminario a cura di itsmf Italia Problem Management proattivo di sicurezza secondo ITIL: attività di Etichal Hacking Andrea Praitano Agenda Struttura dei processi ITIL v3; Il Problem

Dettagli

2.0 DAL WEB. social. tecnologico, 2006. Reply www.reply.eu

2.0 DAL WEB. social. tecnologico, 2006. Reply www.reply.eu ALL INTERNO DEL FIREWALL: ENI 2.0 Il modo di lavorare è soggetto a rapidi cambiamenti; pertanto le aziende che adottano nuovi tool che consentono uno scambio di informazioni contestuale, rapido e semplificato

Dettagli

Università di Venezia Corso di Laurea in Informatica. Marco Fusaro KPMG S.p.A.

Università di Venezia Corso di Laurea in Informatica. Marco Fusaro KPMG S.p.A. Università di Venezia Corso di Laurea in Informatica Laboratorio di Informatica Applicata Introduzione all IT Governance Lezione 5 Marco Fusaro KPMG S.p.A. 1 CobiT: strumento per la comprensione di una

Dettagli

ON LINE COACHING SCHOOL

ON LINE COACHING SCHOOL ON LINE COACHING SCHOOL ON LINE COACHING SCHOOL corso di coaching skills e avvio alla professione di coach Mentre si conclude la prima edizione, yucan.it e ICTF presentano il secondo corso online di avvio

Dettagli

MyMedia Portal LMS un servizio SaaS di e-learning basato sul Video Streaming per la vendita on line di Lezioni Multimediali interattive

MyMedia Portal LMS un servizio SaaS di e-learning basato sul Video Streaming per la vendita on line di Lezioni Multimediali interattive 1 MyMedia Portal LMS un servizio SaaS di e-learning basato sul Video Streaming per la vendita on line di Lezioni Multimediali interattive Cos è un servizio di e-learning SaaS, multimediale, interattivo

Dettagli

CISITA. Executive TOOLS PARMA IMPRESE. sviluppo risorse per l azienda STRUMENTI AVANZATI PER LO SVILUPPO MANAGERIALE 17 OTTOBRE 28 NOVEMBRE 2014

CISITA. Executive TOOLS PARMA IMPRESE. sviluppo risorse per l azienda STRUMENTI AVANZATI PER LO SVILUPPO MANAGERIALE 17 OTTOBRE 28 NOVEMBRE 2014 sviluppo risorse per l azienda CISITA PARMA IMPRESE Executive TOOLS STRUMENTI AVANZATI PER LO SVILUPPO MANAGERIALE 17 OTTOBRE 28 NOVEMBRE 2014 IN COLLABORAZIONE CON Executive TOOLS Executive Tools - Strumenti

Dettagli

Process Counseling Master. Strumenti di consulenza e formazione per lo sviluppo organizzativo

Process Counseling Master. Strumenti di consulenza e formazione per lo sviluppo organizzativo Process Counseling Master Strumenti di consulenza e formazione per lo sviluppo organizzativo Il percorso Una delle applicazioni più diffuse del Process Counseling riguarda lo sviluppo delle potenzialità

Dettagli

Articolazione didattica on-line

Articolazione didattica on-line L organizzazione della didattica per lo studente L impegno di tempo che lo studente deve dedicare alle attività didattiche offerte per ogni singolo insegnamento è così ripartito: - l auto-apprendimento

Dettagli

RUP (Rational Unified Process)

RUP (Rational Unified Process) RUP (Rational Unified Process) Caratteristiche, Punti di forza, Limiti versione del tutorial: 3.3 (febbraio 2007) Pag. 1 Unified Process Booch, Rumbaugh, Jacobson UML (Unified Modeling Language) notazione

Dettagli

SPC Scuola di Process Counseling

SPC Scuola di Process Counseling SPC Scuola di Process Counseling In uno scenario professionale e sociale in cui la relazione è il vero bisogno di individui e organizzazioni, SPC propone un modello scientifico che unisce l attenzione

Dettagli

Master Universitario di I livello

Master Universitario di I livello Master Universitario di I livello In Obiettivi e sbocchi professionali: Il nostro obiettivo è quello di fornire ai partecipanti, gli strumenti adatti per gestire con efficacia progetti nel settore delle

Dettagli

Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy

Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy CST Consulting è una azienda di Consulenza IT, System Integration & Technology e Servizi alle Imprese di respiro internazionale. E

Dettagli

24 ORE EDUCATION ON LINE

24 ORE EDUCATION ON LINE www.masteronline.ilsole24ore.com 24 ORE EDUCATION ON LINE I NUOVI MASTER ON LINE CON DIPLOMA DEL SOLE 24 ORE 90% DI FORMAZIONE ON LINE PIÙ ESAMI IN PRESENZA CORSI ON LINE VIDEO LEZIONI INTERATTIVE CON

Dettagli

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it ISO 9001: 2008 Profilo Aziendale METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it Sede legale: * Viale Brodolini, 117-60044 - Fabriano (AN) - Tel. 0732.251856 Sede amministrativa:

Dettagli

IL RUOLO E LE COMPETENZE DEL SERVICE MANAGER

IL RUOLO E LE COMPETENZE DEL SERVICE MANAGER IL RUOLO E LE COMPETENZE DEL SERVICE MANAGER Alessio Cuppari Presidente itsmf Italia itsmf International 6000 Aziende - 40000 Individui itsmf Italia Comunità di Soci Base di conoscenze e di risorse Forum

Dettagli

CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE

CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE BROCHURE INFORMATIVA 2013-2015 L Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico (OCSE) è un organizzazione inter-governativa e multi-disciplinare

Dettagli

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA JEN UNDERWOOD ADVANCED WORKSHOP ROMA 6 MAGGIO 2015 RESIDENZA DI RIPETTA - VIA DI RIPETTA, 231

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA JEN UNDERWOOD ADVANCED WORKSHOP ROMA 6 MAGGIO 2015 RESIDENZA DI RIPETTA - VIA DI RIPETTA, 231 LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA JEN UNDERWOOD ADVANCED ANALYTICS WORKSHOP ROMA 6 MAGGIO 2015 RESIDENZA DI RIPETTA - VIA DI RIPETTA, 231 info@technologytransfer.it www.technologytransfer.it ADVANCED ANALYTICS

Dettagli

ManageEngine ITSM: HelpDesk ITIL, gestione degli asset IT e MDM. Andrea Mannara Business Unit Manager

ManageEngine ITSM: HelpDesk ITIL, gestione degli asset IT e MDM. Andrea Mannara Business Unit Manager ManageEngine ITSM: HelpDesk ITIL, gestione degli asset IT e MDM Andrea Mannara Business Unit Manager ManageEngine Portfolio Network Data Center Desktop & MDM ServiceDesk & Asset Active Directory Log &

Dettagli

IT Service Management

IT Service Management IT Service Management L'importanza dell'analisi dei processi nelle grandi e medie realtà italiane Evento Business Strategy 2.0 Firenze 25 settembre 2012 Giovanni Sadun Agenda ITSM: Contesto di riferimento

Dettagli

UMB Power Day. 15-11-2012 Lugano-Paradiso

UMB Power Day. 15-11-2012 Lugano-Paradiso UMB Power Day 15-11-2012 Lugano-Paradiso Mission Competenza e flessibilità al fianco delle imprese che necessitano di esperienza nel gestire il cambiamento. Soluzioni specifiche, studiate per migliorare

Dettagli

ITIL Versione 3: un contributo all importanza crescente del Business Service Management

ITIL Versione 3: un contributo all importanza crescente del Business Service Management BEST PRACTICES WHITE PAPER ITIL Versione 3: un contributo all importanza crescente del Business Service Management Sharon Taylor, Presidente di Aspect Group, Chief Architect e Chief Examiner per ITIL Ken

Dettagli

Fabio Ciarapica Director PRAXI ALLIANCE Ltd

Fabio Ciarapica Director PRAXI ALLIANCE Ltd Workshop Career Management: essere protagonisti della propria storia professionale Torino, 27 febbraio 2013 L evoluzione del mercato del lavoro L evoluzione del ruolo del CFO e le competenze del futuro

Dettagli

THUN con ARIS: dall'ottimizzazione dei processi verso l enterprise SOA

THUN con ARIS: dall'ottimizzazione dei processi verso l enterprise SOA SAP World Tour 2007 - Milano 11-12 Luglio 2007 THUN con ARIS: dall'ottimizzazione dei processi verso l enterprise SOA Agenda Presentazione Derga Consulting Enterprise SOA Allineamento Processi & IT Il

Dettagli

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, SANITÀ E NON

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE

MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE Master MES - Management of Education and School 4 a EDIZIONE APRILE 2015 - NOVEMBRE 2016 partner MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT

Dettagli

Corso di Comunicazione d impresa

Corso di Comunicazione d impresa Corso di Comunicazione d impresa Prof. Gian Paolo Bonani g.bonani@libero.it Sessione 16 Sviluppo risorse umane e comunicazione interna Le relazioni di knowledge fra impresa e ambiente esterno Domanda

Dettagli

LINEE GUIDA E DI COORDINAMENTO ATTUATIVE DEL REGOLAMENTO PER L AGGIORNAMENTO E SVILUPPO PROFESSIONALE CONTINUO

LINEE GUIDA E DI COORDINAMENTO ATTUATIVE DEL REGOLAMENTO PER L AGGIORNAMENTO E SVILUPPO PROFESSIONALE CONTINUO LINEE GUIDA E DI COORDINAMENTO ATTUATIVE DEL REGOLAMENTO PER L AGGIORNAMENTO E SVILUPPO PROFESSIONALE CONTINUO nota tecnica ACCREDITAMENTO DELLE INIZIATIVE DI FORMAZIONE A DISTANZA Sommario 1. Iniziative

Dettagli

CORPORATE OVERVIEW. www.akhela.com

CORPORATE OVERVIEW. www.akhela.com CORPORATE OVERVIEW www.akhela.com BRIDGE THE GAP CORPORATE OVERVIEW Bridge the gap Akhela è un azienda IT innovativa che offre al mercato servizi e soluzioni Cloud Based che aiutano le aziende a colmare

Dettagli

Problem Management. Obiettivi. Definizioni. Responsabilità. Attività. Input

Problem Management. Obiettivi. Definizioni. Responsabilità. Attività. Input Problem Management Obiettivi Obiettivo del Problem Management e di minimizzare l effetto negativo sull organizzazione degli Incidenti e dei Problemi causati da errori nell infrastruttura e prevenire gli

Dettagli

Pronti per la Voluntary Disclosure?

Pronti per la Voluntary Disclosure? Best Vision GROUP The Swiss hub in the financial business network Pronti per la Voluntary Disclosure? Hotel de la Paix, 21 aprile 2015, ore 18:00 Hotel Lugano Dante, 22 aprile 2015, ore 17:00 Best Vision

Dettagli

Gestione delle Architetture e dei Servizi IT con ADOit. Un Prodotto della Suite BOC Management Office

Gestione delle Architetture e dei Servizi IT con ADOit. Un Prodotto della Suite BOC Management Office Gestione delle Architetture e dei Servizi IT con ADOit Un Prodotto della Suite BOC Management Office Controllo Globale e Permanente delle Architetture IT Aziendali e dei Processi IT: IT-Governance Definire

Dettagli

Pagine romane (I-XVIII) OK.qxd:romane.qxd 7-09-2009 16:23 Pagina VI. Indice

Pagine romane (I-XVIII) OK.qxd:romane.qxd 7-09-2009 16:23 Pagina VI. Indice Pagine romane (I-XVIII) OK.qxd:romane.qxd 7-09-2009 16:23 Pagina VI Prefazione Autori XIII XVII Capitolo 1 Sistemi informativi aziendali 1 1.1 Introduzione 1 1.2 Modello organizzativo 3 1.2.1 Sistemi informativi

Dettagli

Schema Professionista della Security Profilo Senior Security Manager - III Livello

Schema Professionista della Security Profilo Senior Security Manager - III Livello STATO DELLE REVISIONI rev. n SINTESI DELLA MODIFICA DATA 0 05-05-2015 VERIFICA Direttore Qualità & Industrializzazione Maria Anzilotta APPROVAZIONE Direttore Generale Giampiero Belcredi rev. 0 del 2015-05-05

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI GENOVA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI GENOVA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI GENOVA FACOLTÀ DI SCIENZE MATEMATICHE FISICHE E NATURALI CORSO DI LAUREA IN INFORMATICA Prova Finale GESTIONE DELLA TRANSIZIONE SECONDO LO STANDARD ITIL ITIL SERVICE TRANSITION

Dettagli

ITIL. Introduzione. Mariosa Pietro

ITIL. Introduzione. Mariosa Pietro ITIL Introduzione Contenuti ITIL IT Service Management Il Servizio Perchè ITIL ITIL Service Management life cycle ITIL ITIL (Information Technology Infrastructure Library) è una raccolta di linee guida,

Dettagli

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Master in 2013 10a edizione 18 febbraio 2013 MANAGEMENT internazionale Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Durata

Dettagli

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse Le ragioni della

Dettagli

Iniziativa : "Sessione di Studio" a Vicenza. Vicenza, venerdì 24 novembre 2006, ore 9.00-13.30

Iniziativa : Sessione di Studio a Vicenza. Vicenza, venerdì 24 novembre 2006, ore 9.00-13.30 Iniziativa : "Sessione di Studio" a Vicenza Gentili Associati, Il Consiglio Direttivo è lieto di informarvi che, proseguendo nell attuazione delle iniziative promosse dall' volte al processo di miglioramento,

Dettagli

Sistemi di gestione dei dati e dei processi aziendali. Information Technology General Controls

Sistemi di gestione dei dati e dei processi aziendali. Information Technology General Controls Information Technology General Controls Indice degli argomenti Introduzione agli ITGC ITGC e altre componenti del COSO Framework Sviluppo e manutenzione degli applicativi Gestione operativa delle infrastrutture

Dettagli

Configuration Management

Configuration Management Configuration Management Obiettivi Obiettivo del Configuration Management è di fornire un modello logico dell infrastruttura informatica identificando, controllando, mantenendo e verificando le versioni

Dettagli

Release Management. Obiettivi. Definizioni. Responsabilità. Attività. Input

Release Management. Obiettivi. Definizioni. Responsabilità. Attività. Input Release Management Obiettivi Obiettivo del Release Management è di raggiungere una visione d insieme del cambiamento nei servizi IT e accertarsi che tutti gli aspetti di una release (tecnici e non) siano

Dettagli

agility made possible

agility made possible SOLUTION BRIEF CA IT Asset Manager Come gestire il ciclo di vita degli asset, massimizzare il valore degli investimenti IT e ottenere una vista a portfolio di tutti gli asset? agility made possible contribuisce

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Laura Bacci, PMP Via Tezze, 36 46100 MANTOVA Telefono (+39) 348 6947997 Fax (+39) 0376 1810801

Dettagli

Autodesk Un nuovo modello per la fornitura di software agli istituti didattici Domande frequenti Europa

Autodesk Un nuovo modello per la fornitura di software agli istituti didattici Domande frequenti Europa Autodesk Un nuovo modello per la fornitura di software agli istituti didattici Domande frequenti Europa Un nuovo modello per la fornitura di software agli istituti didattici Europa Nell'ottobre 2014, Autodesk

Dettagli

Dalla Mappatura dei Processi al Business Process Management

Dalla Mappatura dei Processi al Business Process Management Dalla Mappatura dei Processi al Business Process Management Romano Stasi Responsabile Segreteria Tecnica ABI Lab Roma, 4 dicembre 2007 Agenda Il percorso metodologico Analizzare per conoscere: la mappatura

Dettagli