PROGRAMMA 10: MANTENIMENTO E MIGLIORAMENTO SERVIZI ALLA PERSONA

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "PROGRAMMA 10: MANTENIMENTO E MIGLIORAMENTO SERVIZI ALLA PERSONA"

Transcript

1 PROGRAMMA 10: MANTENIMENTO E MIGLIORAMENTO SERVIZI ALLA PERSONA N. 0 EVENTUALI PROGETTI NEL PROGRAMMA RESPONSABILE SIG. DIRIGENTE SETTORE SERVIZI ALLA PERSONA AFFARI GENERALI - TECNICO Descrizine del prgramma Il prgramma in questine cmprende tutte le attività necessarie al manteniment (ergazine dei servizi di cnsum) e svilupp (investimenti) delle attività cncernenti i servizi alla persna, cme più chiaramente esplicitat e descritt nelle successive sezini, al fine di rispndere nel miglir md pssibile ai bisgni dei cittadini, alle nrmative e/ alle decisini prese dall Amministrazine Cmunale. Nel prgramma si individuan tutte le attività ricnducibili all asil nid, quelle tipiche dei servizi sciali (prevenzine e riabilitazine, casa di rips, centr diurn, minri e disabili, area anziani), le attività a sstegn dei sggetti diversamente abili, la cllabrazine cn la cnsulta del vlntariat, l sprtell famiglia e le prblematiche givanili, le attività su Mndbambin, ed i servizi cimiteriali Mtivazine delle scelte Investiment Per quant riguarda gli investimenti: a) Garantire la rispndenza degli ambienti della casa di rips ai parametri previsti dalle nuve nrmative. b) Garantire l esecuzine dei necessari interventi manutentivi atti a mantenere gli immbili in bune cndizini di efficienza e di sicurezza. c) Asslvere a tutti i servizi attualmente espletati nei cimiteri in md decrs. Per quant riguarda la parte di spesa crrente: Ergazine di servizi al cnsum Centr Diurn integrat: Il Centr Diurn si pne la finalità di cntribuire al miglirament della qualità della vita dell anzian in particlare evitand ritardand l istituzinalizzazine e supprtand il nucle familiare. Assicura alle persne a rischi di perdita della autsufficienza, un intervent tes al recuper e/ al manteniment dei livelli funzinali. Una caratteristica imprtante del Centr Diurn Integrat è rappresentata dalla pssibilità di integrazine e cllabrazine fferte dal Territri, sprattutt nell ambit dei servizi sci-assistenziali e sanitari. Se sfruttat appien quest interscambi cstituirà una imprtante risrsa per il Centr Diurn che ptrà csì diventare un fndamentale punt di riferiment per la pplazine anziana del territri. Manteniment servizi area anziani: La pplazine anziana residente nel territri, che chiede di accedere ai servizi cmunali è cambiata rispett al passat: sn diventati più frammentari e specifici i bisgni. A casa, dve l anzian mantiene le sue abitudini, il su habitat, il su vissut, ccrrn nuvi mdelli rganizzativi di assistenza. Assistere a dmicili implica cnscere l ambiente, le abitudini e la cultura delle persne ggett della cura. Assistere a casa significa cinvlgere significativamente la famiglia la rete parentale, ma anche cinvlgere altre prfessinalità, prevalentemente sanitarie, che cllabran al prgett di cura: medici di base, infermieri, peratri dei servizi specialistici. Occrre pertant, per rispndere alle varie esigenze, creare servizi flessibili e ptersi avvalere della cllabrazine di prfessinalità specifiche (A.D.I. Assistenza Dmiciliare Integrata). Manteniment servizi casa di rips:

2 Il numer degli anziani che chiedn di accedere alla Casa di Rips è cstantemente elevat rispett al passat ed è inltre cambiata la tiplgia dell spite, cn infermità sempre più gravi. Clr che entran in struttura presentan disabilità e richiedn un prgramma sanitari riabilitativ assistenziale affettiv relazinale persnalizzat, che si realizza cn la cllabrazine di prfessinalità specifiche. Fndamentale è la attuazine e cmprensine da parte di tutti gli peratri del significat di EQUIPE, al fine di garantire un servizi il più pssibile rispndente alle necessità degli spiti e, che pertant, pur nella unifrmità delle prestazine, sia in grad di frnire interventi persnalizzati. Particlare attenzine e cura va inltre prestata nella cmpilazine delle schede SOSIA e PAI di gni spite, nelle rendicntazini peridiche da inltrare all ASL e alla Regine. Servizi asil nid: Garantire il benessere psic - fisic dei minri da sei mesi a tre anni, assicurand l efficienza glbale della struttura e la massima tutela degli aspetti educativi per favrire un crrett svilupp delle capacità persnali e relazinali, svlgend, all stess temp, un imprtante servizi alle famiglie, anche dal punt di vista ecnmic e sciale. L apertura del servizi per l ann 2008/2009 è prevista in 47 settimane, nel rispett delle dispsizini reginale. Sstegn ad alunni diversamente abili: Garantire adeguata assistenza ad alunni in difficltà, permettend lr di fruire pienamente delle pprtunità fferte dalle Istituzini sclastiche del territri. Sprtell famiglia e prblematiche givanili: Supprtare e valrizzare il rul della famiglia nella funzine di educare i figli e agire interventi di prevenzine primaria sugli adlescenti. Creare un crdinament tra gli peratri dei diversi servizi che interagiscn sulla fascia adlescenziale a vari livelli. Servizi diversi alla persna: Cnfermare le attività e le cmpetenze in camp assistenziale pste in cap ai cmuni dalla nrmativa specifica ( L. 328/00 Legge quadr sull assistenza ) cn particlare attenzine alla cerenza cn alcuni principi in essa enunciati quali la prmzine della slidarietà sciale, il diritt dei cittadini alle prestazini, ecc nnché alle mdalità dalla stessa tracciate. Servizi diurni e residenziali a favre di persne disabili: Superare stati di emarginazine e di esclusine sciale; garantire il raggiungiment della massima autnmia pssibile e la partecipazine della persna disabile alla vita della cllettività. Cnsulta per il vlntariat sci-assistenziale: Ricnscere e sstenere il rul dei sggetti appartenenti al csiddett terz settre,cn particlare riferiment alle assciazini di vlntariat cinvlte nella lcale rete dei servizi, favrend azini di prmzine della slidarietà sciale. Mnd Bambin : Dare rispsta, attravers i servizi di Mndbambin alle esigenze educative, aggregative e sciali espresse dalle famiglie cn bambini in età 0-6 anni che richiedn servizi innvativi, alternativi ed elastici. Gestine servizi di Tutela Minri: Garantire, attravers un servizi di tutela dei minri, gestit in cnvenzine cn altri 8 Cmuni dell ambit, i necessari interventi psic-sciali a favre di bambini/ragazzi in situazine di pregiudizi per ragini di varia natura e pertant segnalati all Autrità Giudiziaria e tutelati da appsiti decreti; Cnvenzine cn asil nid privat: Garantire, cn l strument della cnvenzine, l access all asil nid dei bambini residenti, stante la carenza di psti press l asil nid cmunale e la cntinua richiesta del servizi da parte delle famiglie, che si esplica nella presenza di liste d attesa. Manteniment servizi cimiteriali: Asslvere a tutti i servizi attualmente espletati nei cimiteri in md decrs.

3 3.4.3 Finalità da cnseguire Investiment Realizzazine nuvi lculi Cimiter di Parabiag: Nel crs del 2005 sn state realizzate press il Cimiter di Parabiag n 3 nuvi campi tmbe per un ttale di n 128 tmbe single, n 32 tmbe a 2 psti e n 24 tmbe a 4 psti. Di tali campi tmbe, messi in vendita a partire dal mese di giugn 2006, alla data del ne risultan utilizzati circa la metà. Al fine di garantire la dispnibilità dei necessari manufatti si rende necessari prvvedere alla realizzazine di nuvi lculi, attualmente cmpletamente esauriti, in cerenza cn le previsini del prgett di massima apprvat nel 1999 per l ampliament del cimiter. Stante la carenza di risrse ecnmiche si è iptizzat di inserire tale intervent cme pssibile Prject Financing per l ann 2008, prevedend un imprt cmplessiv di ,00. Nel crs del 2008 sentiti alcuni peratri del settre si è appurata la necessità che per lanciare l perazine di Prject Financing ccrre prevedere un intervent di dimensini più rilevanti. A tal fine si è ritenut necessari estendere l intervent all intera stecca di lculi su due piani prevista in adiacenza alla recinzine SUD del nuv ampliament cimiteriale che prevede un ttale di ca. 700 lculi per un imprt cmplessiv stimat di ca ,00 previsti sul bilanci 2010 ricnfermand l intervent mediante il sistema del Prject Financing. Sistemazine ssari cimiter: Cn dett intervent si intende dar crs al cmpletament ed alla sistemazine degli ssari dei Cimiteri cmunali, in particlare di quelli del Cimiter del caplug. Per dett intervent è stata accantnata una smma di ,00 negli esercizi precedenti. Manutenzine strardinaria asil nid: Tale attività cnsisterà nell'esecuzine di tutti i lavri di tip edile, impiantistic e cmplementari, da eseguirsi sugli immbili adibiti ad asil nid nel crs del trienni 2009/2011, per un imprt cmplessiv di ,00 ( ,00 per ciascuna annualità 2010/2011). Acquist attrezzature casa di rips e centr diurn: Al fine di sstituire i beni durevli della struttura sggetti ad bslescenza tecnica, si prevedn ,00= per ciascuna annualità del trienni 2009/2011. Si prvvederà all acquist di nuve carrzzine cn caratteristiche sempre più rispndenti ai bisgni degli spiti e di materassi antidecubit. Cn il passare del temp e il prgressiv utilizz ci sn alcuni letti degli spiti che nnstante le cntinue saldature sn rmai usurati e necessitan la sstituzine cn letti nuvi. Le pltrne che sn psizinate nei vari sggini della Casa di Risps e dve qutidianamente si accmdan gli spiti per trascrrere la girnata, presentan un imbttitura lgra e fatiscente. E necessari un intervent da parte di un tappezziere che, pur mantenend la struttura, prvveda a rifderare le pltrne. Occrre prvvedere alla sstituzine di arredi per l estern: tavli, sedie, panchine. Arredi che vengn utilizzati sprattutt nel perid estiv quand vengn prgrammate attività all intern del parc della struttura. E fndamentale che tali arredi, a tutela della nstra utenza, sian resistenti e stabili Ergazine di servizi di cnsum Servizi asil nid: Il servizi si attua in una sstanziale cntinuità gestinale e prgettuale rispett alle esperienze in essere. Il manteniment di standard di gestine che cniughin il rispett degli aspetti educativi, delle nrme di riferiment nazinali e reginali, la ecnmicità della gestine, cstituiscn le crdinate generali degli interventi previsti. Il rispett delle dispsizini del C.C.N.L. riguardanti il persnale educativ cmunale si è realizzata a partire dall ann sclastic 2007/2008 cn l applicazine integrale della nrma cntrattuale che prevede le 30 re settimanali di rapprt cn i bambini e le 5 re settimanali di attività extra-didattiche. Anche per il 2009 si garantirà l apertura dell asil nid sin alla fine del mese di lugli, nel rispett delle prescrizini del reglament del servizi stess e delle nuve dispsizini reginali che prevedn l apertura dell asil nid per n. 47 settimane

4 annue. Sstegn alunni diversamente abili: Si sn intensificati i rapprti cn i servizi cmpetenti dell A.S.L. n. 1 della Prvincia di Milan e cn gli rganismi di gestine della scula, al fine di integrare i bambini diversamente abili in gni rdine di scula. Servizi infrmagivani: Vengn frnite infrmazini e cnsulenze ai givani residenti ed afferenti al territri, esplicandsi in diversi settri di intervent: vita sclastica, prfessini, lavr, educazine permanente. Si prevede un'implementazine delle richieste di cnsulenza da parte della pplazine, ma anche da parte delle aziende del territri, della Cnfartigianat, delle agenzie di lavr interinali. Cn l'attivazine del sit INTERNET, dedicat esclusivamente al servizi, è stata pssibile la cnsultazine dei siti più imprtanti, nnché la pssibilità del cllegament tra i Servizi Infrmagivani della Prvincia di Milan. L'implementazine delle fferte del servizi, in particlare per quant riguarda i settri del Temp Liber e del Turism, ha favrit un aument della richiesta, sprattutt da parte della pplazine più givane. Viene cnfermata per l ann 2009 l iniziativa legata all rientament sclastic rivlt a studenti della scula secndaria di prim grad, che cinvlge le agenzie educative di Parabiag. La scelta di aver trasferit il servizi all intern della Villa Crvini è stata cndivisa ed apprezzata dagli utenti ed ha favrit, inltre, l svilupp delle attività del Centr Servizi Villa Crvini S.c.a.r.l. Le smme trasferite alla scietà partecipata prevedn il cst per la gestine del servizi, i csti relativi alle utenze e alla pulizia dei lcali, gli abbnamenti a qutidiani e riviste. Servizi casa di rips: La Casa di Rips, imprpriamente chiamata, è in realtà una RSA ciè una Residenza Sanitaria Assistenziale. Significa nel cncret che si pne quale biettiv quell di garantire all anzian spite nn autsufficiente, secnd gradi diversi di disabilità, servizi di tip sanitari, ma anche assistenziale, di cura dell ambiente, di scializzazine e di relazine. A partire dal mese di maggi 2009 prenderà servizi press la struttura la cperativa che si sarà aggiudicata la frnitura delle varie figure prfessinali nnché la frnitura di tutt il materiale necessari al bun funzinament dei servizi stessi. Inglbare i servizi specifici all intern di un unic appalt, significa dare maggire rganicità al lavr e alla distribuzine dei cmpiti; significa relazinarsi cn un unic interlcutre cn il quale rapprtarsi per affrntare in maniera sinergica e glbale le situazini cntingenti. Medici, Infermieri, Fisiterapisti e Asa, Animatrici e Assistente Sciale, grazie ad un intervent sinergic che si cncretizza all intern delle riunini di equipe, ptrann valutare la rirganizzazine piani di intervent sempre più individualizzati e rispndenti alle caratteristiche degli spiti. Si punterà sull aggirnament e sulla frmazine delle varie figure presenti in struttura: incntri indispensabili per far frnte ad una utenza che presenta aspetti sci-sanitari sempre più cmplessi. Sarà inltre imprtante cercare di cinvlgere i familiari degli spiti durante la stesura del PAI : Pian Assistenziale Individualizzat csicché sian partecipi e cnsapevli degli biettivi e delle attività che la struttura e il persnale mettn in camp per il benessere dell spite. Occrrerà lavrare ancra sulla rirganizzazine dei piani di lavr del persnale addett all assistenza. Centr Diurn Integrat: Le finalità che il Centr Diurn si prpne di perseguire, si pssn riassumere nel fatt che la struttura si cnfigura cme un servizi di assistenza intermedia tra quell di assistenza dmiciliare e residenza prtetta che, ltre a caratterizzarsi per la diversificazine e flessibilità di fferta di servizi, può cntribuire a mantenere l anzian il più a lung pssibile a dmicili. Si sn verificati adeguati alle aspettative degli spiti i prgetti persnalizzati intrdtti nel crs del 2008, che hann vist suddividere gli anziani in piccli gruppi mgenei per interesse. Si cntinuerà a puntare sulle attività differenziate che sian il più pssibile rispndenti alle caratteristiche dell anzian, sia per stimlare la lr partecipazine, sia per mantenere intatte le capacità residue di gnun, capacità che garantiscn ai nstri spiti una autnmia tale che gli cnsente di vivere bene il qutidian nel lr ambiente.

5 A partire dal mese di maggi 2009 prenderà servizi press il centr diurn integrat la cperativa che si sarà aggiudicata la frnitura delle varie figure prfessinali nnché la frnitura di tutt il materiale necessari al bun funzinament dei servizi stessi. A partire dal mese di gennai 2009, in seguit a dispsizini della Regine Lmbardia, anche per il Centr diurn integrat entrerà in vigre l applicazine delle classi SOSIA per gli spiti del Centr Diurn Integrat e pertant sia da un punt di vista infrmativ, sia da un punt di vista sanitari dvrann essere predispsti nuvi fascicli per gni utente. Sempre inseguit a dispsizini Reginali entr il mese di gennai 2009 dvrann essere presentati alla ASL Milan 1 - UOC Budget e Cntratti prgetti che verrann attuati nel crs dell ann già iniziati nel 2008 che cntribuirann a far ttenere il premi qualità anche per il Centr Diurn Integrat. Servizi area anziani : Il crescere delle malattie crniche e delle disabilità cntribuisce al prgressiv aument delle richieste di assistenza dmiciliare. Il mtiv del success crescente della assistenza dmiciliare risiede nel fatt che essa è naturale: le persne vivn e cntinuan a cndurre una vita di relazine a cntatt cn la famiglia, gli amici, gli affetti. Finalità del servizi di assistenza dmiciliare è quell di creare una equipe che pssa avvalersi della cllabrazine di prfessinalità specifiche. Per il persnale dedit all attività dmiciliare dvrann essere previsti mmenti di incntr, cnfrnt e frmazine finalizzati ad affinare la prfessinalità dell Asa che a dmicili si trva a dver gestire i casi più disparati, cn le patlgie e le prblematiche più svariate e a dver sstenere spess anche la famiglia, che individua nell Asa un punt di riferiment. Il cnslidament del Vucher Sciale cntinuerà a rendere pssibile il ptenziament delle prestazini a dmicili, ad integrazine del SAD, garantend agli utenti in cndizini di bisgn, la cpertura del servizi anche in rari serali, al sabat pmeriggi e alla dmenica. Si lavrerà per la realizzazine di un strument di valutazine (questinari) che permetta al servizi sciale di mnitrare l attività dmiciliare nn sl dal punt di vista del gradiment del servizi, ma che cnsenta altresì di rilevare difficltà ed esigenze che gli anziani, che vivn al prpri dmicili, incntran qutidianamente. L indice di gradiment e di richieste per quant riguarda il Servizi Pasti a Dmicili è in prgressiv aument nel crs dell ann 2008 si sn raggiunti mediamente i 1650 pasti girnalieri, si presuppne di raggiungere i 1700 pasti mensili nel crs dell ann A partire dal mese di maggi 2009 sarà la cperativa che si sarà aggiudicat il servizi di assistenza dmiciliare ad avere in caric le figure prfessinali che si ccupan di tale servizi. A supprt del servizi di assistenza dmiciliare si è creat, a partire dal mese di marz 2005, un grupp di vlntari che fann cap all Assciazine Anziani. Cstr, cn l utilizz dei mezzi messi a dispsizine dalla Amministrazine Cmunale, si dedican al trasprt di utenti che per varie necessità e sprvvisti di altri mezzi si devn recare press centri diagnstici. Nel crs dell ann 2007 sn stati resi dispnibili due ulteriri mezzi attrezzati in cmdat d us gratuit che cnsentn di gestire al megli i trasprti di utenti anziani e disabili, servizi che sn cncentrati nelle fasce rarie di apertura e chiusura dei vari Centri. Servizi diurni e residenziali a favre di persne disabili: All intern di quest prgett si cllcan gli interventi di accglienza diurna di persne cn disabilità di grad divers, in strutture sci-educative e sci-assistenziali, che hann la funzine di manteniment e svilupp dell autnmia persnale e di abilità cgnitive; il cnseguiment di capacità lavrative in rapprt alle ptenzialità ed attitudini individuali nnché l intrattenere relazini interpersnali e sciali cn l ambiente extrafamiliare. Per i sggetti per i quali nn è pssibile la vita in famiglia ( perché ne sn privi), è garantita la necessaria assistenza attravers l inseriment in strutture residenziali, preferibilmente rganizzate su piccli numeri. Piché entrambi gli interventi spra descritti garantiscn alle famiglie un imprtante sstegn nella lr funzine di cura ed assistenza, si ritiene di dare cntinuità agli interventi in att mnitrand i prgetti educativi di ciascun sggett inserit. Servizi diversi alla persna: All intern del prgett cmplessiv denminat servizi alla persna sn previsti i seguenti singli prgetti ed interventi:

6 Iniziative a favre di minri e disabili: nat in ccasine della celebrazine dell Ann eurpe del disabile nel 2004, il Labratri di Pittura per ragazzi disabili denminat Un Mnd di Clri si cnferma una significativa esperienza di aggregazine e scializzazine sia per i ragazzi che per le lr famiglie. Inltre, anche nella prduzine artistica (i quadri realizzati), si rileva una graduale crescita delle cmpetenze e delle capacità di espressine, traguardi per alcuni di lr mlt imprtanti. La crescita ha inltre riguardat il numer ma ancr più la cnsapevlezza e l impegn dei vlntari, che già nel 2007 si sn cstituiti in assciazine. Cntributi alle assciazini: si prevede il ricnsciment di cntributi ecnmici, di nrma annuali, alle assciazini giuridicamente ricnsciute al fine di valrizzare e sstenere l attività delle stesse. Cn l Assciazine di Vlntariat Abbiatense Crce Azzurra esiste un rapprt di cllabrazine definit da una appsita cnvenzine, al fine di assicurare ai cittadini che necessitan di cure ed interventi riabilitativi cntinuativi il trasprt vers i Centri e le strutture specialistiche. Minri: in casi di particlare gravità e su prvvediment dell Autrità Giudiziaria pssn essere dispsti cllcamenti di minri in cmunità residenziali. Gli neri cnseguenti sn a caric dell Ente. Tircini sci-assistenziali Nucle inserimenti lavrativi: l strument del tircini sci-assistenziale viene attivat a favre di persne cn invalidità a rischi di emarginazine sciale che nn hann necessità di sperimentarsi in ambit lavrativi ma in ambiente prtett. E altresì ancra vigente la Cnvenzine cn il Cmune di Cerr Maggire, Ente capfila dell ambit di Legnan, per la gestine del Servizi di Inserimenti Sci-lavrativi (S.I.S.L.) che si ccupa di mediazine e facilitazine all inseriment lavrativ di persne invalide civili ed iscritte all uffici di cllcament bbligatri. Prblematiche allggiative: il prblema casa si cnferma urgente e cmpless anche sul nstr territri ed è imprtante, tra l altr, garantire una buna e quindi attenta gestine delle risrse cstituite dagli allggi di Edilizia Residenziale Pubblica (E.R.P.): cn quest biettiv è stata sttscritta la cnvenzine cn l ALER di Bust Arsizi. All uffici cmunale fann cap l indizine e la gestine degli annuali Bandi Reginali: quell per l access all assegnazine degli allggi di E.R.P. e quell denminat Sprtell Affitti, finalizzat all ergazine di cntributi ad inquilini cn cntratt di lcazine ners rispett al reddit percepit. Inltre, all intern delle plitiche sciali declinate nel vigente Pian di Zna, che ha ugualmente rilevat la cnsistenza dell emergenza abitativa in tutt l ambit del Legnanese, sn state predispste rispste significative denminate Husing sciale che sarann a dispsizine dei servizi sciali dei cmuni anche nell ann Cntributi ecnmici: il disagi ecnmic è di slit sintmatic di prblematiche ulteriri e più cmplesse; pertant il sstegn ecnmic, garantit cn l ergazine di cntributi, per nn cnfigurarsi cme mer intervent assistenziale, presuppne una valutazine e quindi una prpsta che abbian un ttica prgettuale. In quest md diviene prezis strument del servizi sciale. Si pererà nel rispett delle mdalità e dei criteri previsti dal nuv Reglament Cmunale, a partire dalla valutazine della situazine ecnmica del richiedente, secnd le dispsizine del decret legislativ 109/98, cme mdificat dal decret legislativ 130/2000 (I.S.E.) e della sua situazine persnale e / familiare. Band nuvi nati: all intern delle plitiche lcali di sstegn alla famiglia ed alla natalità, prsegue il prgett Famiglia e Slidarietà sciale, che prevede la cncessine di un bnus di 3.000,00 alle famiglie che avrann avut un figli nell ann 2009 e che sarann in pssess dei requisiti previsti dall appsit Band. Piché il benefici viene ricnsciut fin al terz ann di vita del bambin, si prcederà, verificata la permanenza dei requisiti, all ergazine delle tranche maturate di diritt nelle annate precedenti. Cnsulta per il vlntariat sci-assistenziale: la Cnsulta di Parabiag, cstituita cn l intent di valrizzare le frme assciative di partecipazine dei cittadini alle attività sciali, assistenziali e culturali della città, rappresenta un strument di cnsultazine per l Amministrazine Cmunale. Anche per il 2009 si prevede la realizzazine della cnsueta Festa della Cnsulta e delle Assciazini di Vlntariat che cstituisce ccasine per rendere visibile e prmuvere tale realtà nella città. Sprtell famiglia e prblematiche givanili:

7 L sprtell famiglia nel temp è diventat un spazi ricnsciut e ben identificat dagli alunni delle scule medie del Cmune; ha registrat un graduale e cstante aument degli accessi, specialmente dei ragazzi, cn la richiesta di cllqui cn l educatrice. Il Centr givani denminat L isla che c è si prpne cme lug di incntr degli adlescenti e givani dve persnale educativ prpne attività di intratteniment, di carattere culturale ricreativ ma sprattutt asclta e media idee e vissuti, esigenze ed aspettative dei ragazzi. Nel crs degli anni entrambi i servizi sn divenuti imprtanti interlcutri e cllabratri degli peratri sciali, sia cmunali che specialistici. Mnd Bambin Legge 285/97: Sia il Temp famiglia che la Ludteca, parti essenziali di Mndbambin, sn servizi che si sn ben cnslidati nel temp e nella stria di Parabiag piché cstituiscn una buna rispsta ai bisgni assistenziali ed educativi delle famiglie cn figli in prima infanzia (0/6 anni). Si ricrda che la stessa fferta di servizi è presente su altri 5 cmuni del nstr territri (Villa Crtese;Casrezz; Canegrate; Bust Garlf e Nervian); Parabiag è da sempre cmune capfila ed i rapprti tra gli Enti sn reglati da appsit Prtcll d Intesa. Gestine servizi di Tutela Minri: Il Servizi Intercmunale Tutela Minri (S.I.T.M.) rappresenta un esempi di gestine assciata che cinvlge 9 cmuni appartenenti all ambit del Distrett di Legnan 4: Bust Garlf, Canegrate, Cerr Maggire, Dairag, Parabiag, Rescaldina, San Girgi su Legnan, San Vittre Olna e Villa Crtese. Ha per ggett le prestazini in materia di Tutela minri rientranti negli artt. 80, 81 ed 82 della legge reginale n 1/1986 e nella legge reginale n 34/2004 e successive mdificazini ed integrazini ; i lr rapprti sn reglati da un appsit Prtcll d Intesa e Parabiag è il cmune cap cnvenzine. La gestine è stata affidata dall aprile 2007 al marz 2010 alla Cperativa C.T.A. di Milan. Cnvenzine cn asil nid privat: Garantire dispnibilità di psti e qualità del servizi alle famiglie di Parabiag Manteniment servizi cimiteriali: Mantenere i servizi attualmente in essere e più precisamente: Servizi di supprt al persnale cmunale nell ambit delle perazini funerarie qualra necessari; Svlgiment delle nrmali attività gestinali manutentive; Risrse umane da impiegare In sintnia cn l elenc delle attività ricmpresse nella descrizine del prgramma, le risrse umane da impiegare nei vari servizi interessati sn quelle previste nella dtazine rganica apprvata cn att di Giunta Cmunale n. 106 del 25/05/2006 e successivi aggirnamenti, attualmente in servizi previste nel pian assunzini Risrse strumentali da utilizzare In sintnia cn l'elenc delle attività ricmprese nella descrizine del prgramma, le risrse strumentali impiegate sn quelle attualmente in dtazine ai vari servizi interessati csì cme risulta, in md analitic, nell'inventari dei beni del Cmune, apprvat cn determinazine n. 298 in data e successivi aggirnamenti Cerenza cn il pian/i reginale/i di settre Le attività di cui al presente prgramma risultan cerenti cn la prgrammazine prvinciale e reginale.

PROGETTO TEMPORANEO COOPERATIVA LA CORDATA. Accoglienza di persone in condizioni di fragilità

PROGETTO TEMPORANEO COOPERATIVA LA CORDATA. Accoglienza di persone in condizioni di fragilità PROGETTO TEMPORANEO Accglienza di persne in cndizini di fragilità COOPERATIVA LA CORDATA La Crdata Via G. Rssini 24 25077 ROE VOLCIANO (BS) Tel 0365 63011 e Fax 0365 556126 E-mail: inf@lacrdata.cm sit

Dettagli

SCHEDA SOCIALE ALLEGATO C

SCHEDA SOCIALE ALLEGATO C SCHEDA SOCIALE ALLEGATO C (In base alla nrmativa vigente qualunque dichiarazine mendace cmprta sanzini penali, nnché l esclusine dal finanziament del prgett e l eventuale rimbrs delle smme indebitamente

Dettagli

CTRH - Centro Risorse Territoriale per l Handicap ACCORDO DI RETE

CTRH - Centro Risorse Territoriale per l Handicap ACCORDO DI RETE AMBITO TERRITORIALE: MILANO CENTRO-SUD ZONE 1-4-5 ACCORDO DI RETE RETE TERRITORIALE PER L INTEGRAZIONE SCOLASTICA DEGLI ALUNNI DIVERSAMENTE ABILI ANNI SCOLASTICI 2012/2013 2013/2014 2014/2015 AMBITO TERRITORIALE:

Dettagli

Comune di Spoleto www.comune.spoleto.pg.it

Comune di Spoleto www.comune.spoleto.pg.it Cmune di Splet www.cmune.splet.pg.it 1/6 Unità prpnente: ICSSS - Dirigente ICSSS Oggett: Hme care premium 2012 accertament ed impegn trasferimenti INPS gestine pubblica 176000 Respnsabile del prcediment:

Dettagli

REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DEL VOLONTARIATO INDIVIDUALE IN ATTIVITA DI PUBBLICA UTILITA

REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DEL VOLONTARIATO INDIVIDUALE IN ATTIVITA DI PUBBLICA UTILITA REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DEL VOLONTARIATO INDIVIDUALE IN ATTIVITA DI PUBBLICA UTILITA Apprvat cn Deliberazine C.C. nr. 48 del 28/11/2013 Smmari Art. 1 Oggett... 3 Art. 2 Stat giuridic dei vlntari...

Dettagli

Prevenzione del disagio scolastico

Prevenzione del disagio scolastico AREA 2 BISOGNI EDUCATIVI SPECIALI E PROCESSI INCLUSIVI DA ATTUARE Prevenzine del disagi sclastic Finalità Intervenire preccemente sulle difficltà, i disturbi dell apprendiment e del cmprtament. Obiettivi

Dettagli

Gli interventi dell AUSL in integrazione con i Servizi Sociali in materia di tutela dei minori e degli adolescenti

Gli interventi dell AUSL in integrazione con i Servizi Sociali in materia di tutela dei minori e degli adolescenti PROMOZIONE E PROTEZIONE DEI DIRITTI DELL INFANZIA E DELL ADOLESCENZA Incntr cn il Garante dell Emilia-Rmagna Reggi Emilia e Mdena Mdena 11 giugn 2015 Gli interventi dell AUSL in integrazine cn i Servizi

Dettagli

M I N I S T E R O D E L L A P U B B L I C A I S T R U Z I O N E UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER LA LOMBARDIA

M I N I S T E R O D E L L A P U B B L I C A I S T R U Z I O N E UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER LA LOMBARDIA M I N I S T E R O D E L L A P U B B L I C A I S T R U Z I O N E UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER LA LOMBARDIA Direzine Generale UFFICIO SCOLASTICO PROVINCIALE DI MILANO 1- SINTESI DELL INCONTRO DEL 19

Dettagli

Oggetto: presentazione candidature Funzioni Strumentali al Piano dell Offerta Formativa

Oggetto: presentazione candidature Funzioni Strumentali al Piano dell Offerta Formativa MINISTERO DELLA PUBBLICA ISTRUZIONE UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO ISTITUTO D ISTRUZIONE SUPERIORE VIA COPERNICO VIA COPERNICO 1 00040 POMEZIA (ROMA) TEL. 06 121127550 FAX 0667666356 CODICE

Dettagli

CONSULTA PROVINCIALE DELLE ORGANIZZAZIONI DI VOLONTARIATO DI PROTEZIONE CIVILE

CONSULTA PROVINCIALE DELLE ORGANIZZAZIONI DI VOLONTARIATO DI PROTEZIONE CIVILE Prvincia di Csenza REGOLAMENTO CONSULTA PROVINCIALE DELLE ORGANIZZAZIONI DI VOLONTARIATO DI PROTEZIONE CIVILE Settembre 2003 ART. 1 Istituzine e sede 1. E istituita, press la Prvincia di Csenza, la Cnsulta

Dettagli

1. CHE COS È LA CARTA DEI SERVIZI

1. CHE COS È LA CARTA DEI SERVIZI CARTA DEI SERVIZI 1. CHE COS È LA CARTA DEI SERVIZI 2. PRESENTAZIONE 3. SERVIZI FORNITI E AREE DI INTERVENTO 4. I PRINCIPI FONDAMENTALI 5. TUTELA E VERIFICA 6. DATI DELLA SEDE 1. CHE COS È LA CARTA DEI

Dettagli

ISTITUTO DI TERAPIA FAMILIARE DI BOLOGNA Direttore: Tullia Toscani e.mail: info@itfb.it - sito internet: www.itfb.it

ISTITUTO DI TERAPIA FAMILIARE DI BOLOGNA Direttore: Tullia Toscani e.mail: info@itfb.it - sito internet: www.itfb.it CORSO ANNUALE PER PSICOLOGO SCOLASTICO AD ORIENTAMENTO SISTEMICO - RELAZIONALE La psiclgia sclastica è un camp in espansine ed il settre sclastic rappresenta un degli ambit disciplinari che nei prssimi

Dettagli

COMUNE DI CISLIANO. Provincia di Milano LEVA CIVICA VOLONTARIA BANDO PER LA SELEZIONE DI 3 VOLONTARI NELL AREA AMBIENTE

COMUNE DI CISLIANO. Provincia di Milano LEVA CIVICA VOLONTARIA BANDO PER LA SELEZIONE DI 3 VOLONTARI NELL AREA AMBIENTE COMUNE DI CISLIANO Prvincia di Milan LEVA CIVICA VOLONTARIA BANDO PER LA SELEZIONE DI 3 VOLONTARI NELL AREA AMBIENTE PREMESSA La crisi che sta investend il mnd del lavr determina l aument della fascia

Dettagli

SALUTE MENTALE/ DIPENDENZE IN ITALIA

SALUTE MENTALE/ DIPENDENZE IN ITALIA Sn circa 450 milini le persne che in tutt il mnd sffrn di disturbi neurlgici, mentali e cmprtamentali. Persne che sn spess sggette a islament sciale, bassa qualità della vita e alta mrtalità. I disturbi

Dettagli

INDICE. 1. Cos è la Carta dei Servizi al Lavoro

INDICE. 1. Cos è la Carta dei Servizi al Lavoro Carta dei Servizi al Lavr della scietà pubblica Zna Ovest di Trin srl INDICE 1. Cs è la Carta dei Servizi al Lavr 2. Presentazine della scietà pubblica Zna Ovest di Trin srl Missine e Finalità Attività

Dettagli

ASP OPUS CIVIUM Castelnovo di Sotto

ASP OPUS CIVIUM Castelnovo di Sotto Metd di rilevazine adttati per le previsini ed il Cntrll L ASP Opus Civium utilizza un sistema infrmativ che cntempla la tenuta sia della cntabilità generale che della cntabilità analitica per centri di

Dettagli

CARTA DEL SERVIZIO LUDOTECA PETER PAN. Peter Pan. Servizio di Ludoteca Il gioco come strumento di crescita individuale e sociale

CARTA DEL SERVIZIO LUDOTECA PETER PAN. Peter Pan. Servizio di Ludoteca Il gioco come strumento di crescita individuale e sociale Peter Pan Servizi di Ludteca Il gic cme strument di crescita individuale e sciale CARTA DEL SERVIZIO E MANSIONARIO Quand pensiam ai nstri figli, prima di chiederci cme li vrremm, pensiam bene a quali sn

Dettagli

PIANO TRIENNALE DELL OFFERTA FORMATIVA

PIANO TRIENNALE DELL OFFERTA FORMATIVA Minister dell Istruzine, dell Università e della Ricerca Istitut Cmprensiv Statale di Merate via Manzni, 43 23807 Merate (LC) CF 94018900137 Tel. 039 9902016 segreteria@cmprensivmerate.it - LCIC81800E@pec.istruzine.it

Dettagli

1. REQUISITI PER BENEFICIARE DEI VOUCHER 2. CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DEI VOUCHER SETTIMANALI

1. REQUISITI PER BENEFICIARE DEI VOUCHER 2. CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DEI VOUCHER SETTIMANALI Allegat C alla delibera di Giunta Cmunale n ----- del ------- CRITERI E MODALITA DI ASSEGNAZIONE ALLE FAMIGLIE DI 100 VOUCHER SETTIMANALI A PARZIALE COPERTURA DEL COSTO PER LA FREQUENZA AI CENTRI ESTIVI

Dettagli

Convenzione tra la Provincia di Campobasso e il Comune di per l adesione alla RETE TELEMATICA DELLE ISTITUZIONI DELLA PROVINCIA DI CAMPOBASSO

Convenzione tra la Provincia di Campobasso e il Comune di per l adesione alla RETE TELEMATICA DELLE ISTITUZIONI DELLA PROVINCIA DI CAMPOBASSO Cnvenzine tra la Prvincia di Campbass e il Cmune di per l adesine alla RETE TELEMATICA DELLE ISTITUZIONI DELLA PROVINCIA DI CAMPOBASSO Oggi, nella sede della Prvincia di Campbass, si sn cstituiti i Sigg.,

Dettagli

COMUNITÁ MONTANA - COMMUNAUTÉ DE MONTAGNE GRAND COMBIN

COMUNITÁ MONTANA - COMMUNAUTÉ DE MONTAGNE GRAND COMBIN Lc. Chez Rncz, 29/i - 11010 GIGNOD (Valle d Asta) Tel. 0165/25.66.11 - Fax. 0165/ 25.66.36 - E.mail: inf@cm-grand cmbin.vda.it AVVISO DI INDAGINE DI MERCATO (d. LGS. N. 163/2006) PROPEDEUTICA ALL INDIVIDUAZIONE

Dettagli

CONVENZIONE TRA IL COMUNE DI PERO E L ASSOCIAZIONE TANTIQUANTI ANNI 2013-2016 RICHIAMATI

CONVENZIONE TRA IL COMUNE DI PERO E L ASSOCIAZIONE TANTIQUANTI ANNI 2013-2016 RICHIAMATI CONVENZIONE TRA IL COMUNE DI PERO E L ASSOCIAZIONE TANTIQUANTI ANNI 2013-2016 RICHIAMATI 1. la delibera di Cnsigli cmunale n. 45 del 25/07/2012 di apprvazine delle linee prgrammatiche 2012-2017, che riprtan

Dettagli

ACCESSO ALLA MISURA DEL REDDITO DI AUTONOMIA PER ANZIANI DGR 4152/2015 REGOLAMENTO DEL DISTRETTO SOCIALE DI MANTOVA

ACCESSO ALLA MISURA DEL REDDITO DI AUTONOMIA PER ANZIANI DGR 4152/2015 REGOLAMENTO DEL DISTRETTO SOCIALE DI MANTOVA ACCESSO ALLA MISURA DEL REDDITO DI AUTONOMIA PER ANZIANI DGR 4152/2015 REGOLAMENTO DEL DISTRETTO SOCIALE DI MANTOVA OGGETTO Il presente reglament disciplina l ergazine di vucher per finanziare interventi

Dettagli

PROTOCOLLO DI INTESA IMPRENDITRAPANI TRA. Trapani, Via Mafalda di Savoia n. 26 - C.F.: 80002660811, rappresentata da: PREMESSO CHE

PROTOCOLLO DI INTESA IMPRENDITRAPANI TRA. Trapani, Via Mafalda di Savoia n. 26 - C.F.: 80002660811, rappresentata da: PREMESSO CHE PROTOCOLLO DI INTESA IMPRENDITRAPANI TRA - CONFINDUSTRIA TRAPANI Assciazine degli Industriali della Prvincia cn sede in Trapani, Via Mafalda di Savia n. 26 - C.F.: 80002660811, rappresentata da: FIORELLA

Dettagli

SPORTELLO PER L'INSERIMENTO LAVORATIVO DEI DISABILI NELLE PROFESSIONI DELL'INFORMATION TECHNOLOGY

SPORTELLO PER L'INSERIMENTO LAVORATIVO DEI DISABILI NELLE PROFESSIONI DELL'INFORMATION TECHNOLOGY SPORTELLO PER L'INSERIMENTO LAVORATIVO DEI DISABILI NELLE PROFESSIONI DELL'INFORMATION TECHNOLOGY Oggett: infrmazini in merit alla ricerca candidature di persnale cn disabilità Per quant riguarda le azini

Dettagli

Istruzione e formazione all imprenditorialità

Istruzione e formazione all imprenditorialità Istruzine e frmazine all imprenditrialità L istruzine e la frmazine all imprenditrialità è il punt di partenza per sviluppare ed espandere l attività dei prfessinisti, miglirand la lr cnscenza e le lr

Dettagli

POLITICA DELLA SALUTE E SICUREZZA SUL LAVORO

POLITICA DELLA SALUTE E SICUREZZA SUL LAVORO Manuale e dcumenti Dcumenti per la sicurezza Prcedure Gestinali Mdulistica Gestinali DISTRIBUZIONE CONTROLLATA Revisine Data Funzini e nminativi R-SGSL RSPP MC RLS PREP 00 20/10/14 Beltramelli Marc Campini

Dettagli

CONVENZIONE TRA IL COMUNE DI PERO E L ASSOCIAZIONE FOTOCLUB 82 PERO ANNO 2013-2016 RICHIAMATI

CONVENZIONE TRA IL COMUNE DI PERO E L ASSOCIAZIONE FOTOCLUB 82 PERO ANNO 2013-2016 RICHIAMATI CONVENZIONE TRA IL COMUNE DI PERO E L ASSOCIAZIONE FOTOCLUB 82 PERO ANNO 2013-2016 RICHIAMATI 1. la delibera di Cnsigli cmunale n. 45 del 25/07/2012 di apprvazine delle linee prgrammatiche 2012-2017, che

Dettagli

Città di Marsala. Medaglia d oro al Valore Civile SETTORE SERVIZI AL CITTADINO AREA SERVIZI SOCIALI

Città di Marsala. Medaglia d oro al Valore Civile SETTORE SERVIZI AL CITTADINO AREA SERVIZI SOCIALI Spazi riservat all uffici 00.02 Cat. Classe Prt. del Città di Marsala Medaglia d r al Valre Civile SETTORE SERVIZI AL CITTADINO AREA SERVIZI SOCIALI ESENTE DA BOLLO AL COMUNE DI MARSALA SETTORE SERVIZI

Dettagli

RELAZIONE AL PROGRAMMA ANNUALE ANNO 2015

RELAZIONE AL PROGRAMMA ANNUALE ANNO 2015 45011 Adria (R) Adria, 13 febbrai 2015 RELAZIONE AL PROGRAMMA ANNUALE ANNO 2015 Il Prgramma Annuale dell'iis Clmb di Adria assume valenza di dcument cntabile annuale (articl 2 del decret Interministeriale

Dettagli

Determinazione dirigenziale

Determinazione dirigenziale SETTORE SISTEMA INFORMATIVI ASSOCIATI --- SIA Determinazine dirigenziale Registr Generale N. 170 del 11/03/2015 Registr del Settre N. 30 del 09/03/2015 Oggett: Acquist del servizi di access ai dati del

Dettagli

2 BANDO 2014 BANDO IN RETE

2 BANDO 2014 BANDO IN RETE Alla Fndazine Cmunità Mantvana Onlus Via Prtazzl, 9 46100 Mantva MODULO PER LA PRESENTAZIONE DEL PROGETTO E RICHIESTA DEL CONTRIBUTO 2 BANDO 2014 BANDO IN RETE da presentarsi entr il 17 OTTOBRE 2014 L

Dettagli

PROGETTO: ADEGUAMENTO SITO INTERNET COMUNALE ALLE NORME W3C IN TEMA DI ACCESSIBILITA' ED USABILITA'

PROGETTO: ADEGUAMENTO SITO INTERNET COMUNALE ALLE NORME W3C IN TEMA DI ACCESSIBILITA' ED USABILITA' PROGETTO: ADEGUAMENTO SITO INTERNET COMUNALE ALLE NORME W3C IN TEMA DI ACCESSIBILITA' ED USABILITA' 1. Finalità Le ragini del prgett: Il sit internet del Cmune è stat realizzat nel 2002 nella sua attuale

Dettagli

Carta dei Servizi. educativi e amministrativi del 3 circolo didattico di Adrano

Carta dei Servizi. educativi e amministrativi del 3 circolo didattico di Adrano DIREZIONE DIDATTICA STATALE 3 CIRCOLO San Nicl Pliti Via dei Diritti del Fanciull, 45 95031 - ADRANO (CT) Tel. 095/7695676 - Fax 095/7602241 Cd. Meccangrafic: CTEE09000V Cdice fiscale 93067380878 email

Dettagli

Le figure del sistema di Prevenzione aziendale secondo il D.Lgs.81/08

Le figure del sistema di Prevenzione aziendale secondo il D.Lgs.81/08 Le figure del sistema di Prevenzine aziendale secnd il D.Lgs.81/08 Le figure del sistema SICUREZZA Rappresentante dei lavratri per la sicurezza (RLS). Datre di lavr (DL), prepsti e dirigenti. Respnsabile

Dettagli

CASSETTA DEGLI ATTREZZI STANDARD. Tipo Ente: Provincia. Ufficio: Centri per l impiego

CASSETTA DEGLI ATTREZZI STANDARD. Tipo Ente: Provincia. Ufficio: Centri per l impiego CASSETTA DEGLI ATTREZZI STANDARD Tip Ente: Prvincia Uffici: Centri per l impieg Servizi: Supprt alla ricerca del lavr INDICE Smmari 1 OGGETTO E CONTENUTI... 3 1.1 DESCRIZIONE DEL SERVIZIO OGGETTO DI CUSTOMER

Dettagli

PIANO DI LAVORO INIZIALE A.S. 2014-2015

PIANO DI LAVORO INIZIALE A.S. 2014-2015 PIANO DI LAVORO INIZIALE A.S. 2014-2015 SEDE: Via Mranti, 4 Castelnv né mnti INDIRIZZO: Servizi sci sanitari DOCENTE: Liguri Tiziana CLASSE: 2^E MATERIA DI INSEGNAMENTO: Metdlgie perative LIVELLI DI PARTENZA

Dettagli

SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA

SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA (Allegat 1) SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA ENTE 1) Ente prpnente il prgett: COMUNE DI CUSANO MUTRI 2) Cdice di accreditament: NZ03880 3) Alb e classe di iscrizine:

Dettagli

MANUALE UTENTE (per il Modello di rilevazione in MS Excel)

MANUALE UTENTE (per il Modello di rilevazione in MS Excel) FLUSSO MONITORAGGIO ECONOMICO - FINANZIARIO DEI PIANI DI ZONA TRIENNIO 2009-2011 Racclta dati di Budget preventiv triennale 2009-2011 e annuale 2009 MANUALE UTENTE (per il Mdell di rilevazine in MS Excel)

Dettagli

COMUNE DI CIVATE Provincia di Lecco

COMUNE DI CIVATE Provincia di Lecco COPIA COMUNE DI CIVATE Prvincia di Lecc ZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 628 Reg. Pubblicazini N. 106 Registr Deliberazini del 24-09-2015 OGGETTO: APPROVAZIONE CONVENZIONE CON L'ALER DI LECCO PER LO SVOLGIMENTO

Dettagli

MANUALE UTENTE (per il Modello di rilevazione in MS Excel)

MANUALE UTENTE (per il Modello di rilevazione in MS Excel) FLUSSO MONITORAGGIO INTESE Racclta dati 1 gennai 30 giugn 2009 MANUALE UTENTE (per il Mdell di rilevazine in MS Excel) Lmbardia Infrmatica S.p.A. INDICE 1 Premessa...3 2 Intrduzine...4 2.1 UdP Anagrafica

Dettagli

VADEMECUM INCLUSIONE

VADEMECUM INCLUSIONE www.ictramnti.gv.it Autnmia Sclastica n. 24 Istitut Cmprensiv Statale G. Pascli Via Orsini - 84010 Plvica - Tramnti (SA) - Tel e Fax. 089876220 - C.M. SAIC81100T - C.F. 80025250657 Email :saic81100t@istruzine.it-

Dettagli

ASILO NIDO LA CORTE DEI BAMBINI

ASILO NIDO LA CORTE DEI BAMBINI ASILO NIDO LA CORTE DEI BAMBINI L Asil Nid La Crte dei Bambini ffre ai genitri e bambini accglienza e asclt cn una particlare attenzine ai bisgni persnali di crescita e di svilupp individuali. Pensa al

Dettagli

PIANO PROVINCIALE PER L INSERIMENTO LAVORATIVO DELLE PERSONE CON DISABILITA. Annualità 2014/2016

PIANO PROVINCIALE PER L INSERIMENTO LAVORATIVO DELLE PERSONE CON DISABILITA. Annualità 2014/2016 SERVIZIO POLITICHE SOCIALI PROVINCIA DI SONDRIO Settre Prgrammazine integrata, turism, cultura, istruzine, frmazine, lavr e plitiche sciali PIANO PROVINCIALE PER L INSERIMENTO LAVORATIVO DELLE PERSONE

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI ASSISTENZA DOMICILIARE

CARTA DEI SERVIZI ASSISTENZA DOMICILIARE CARTA DEI SERVIZI ASSISTENZA DOMICILIARE Dir San Assistenza Dmiciliare Dr Alessandr Lizili, Medic Chirurg Tel 0331 344000 Via Fratelli di Di 3 21052 Bust Arsizi CHI SIAMO Miglire srl è un azienda nata

Dettagli

"La figura professionale dell'assistente familiare"

La figura professionale dell'assistente familiare "La figura prfessinale dell'assistente familiare" Art. 1 - Figura prfessinale e prfil. 1. È individuata la figura prfessinale dell assistente familiare. 2. L assistente familiare è l peratre che, a seguit

Dettagli

I.N.PE.F ISTITUTO NAZIONALE

I.N.PE.F ISTITUTO NAZIONALE I.N.PE.F ISTITUTO NAZIONALE di PEDAGOGIA FAMILIARE (Reg. Ag. Entrate Rma P.I. 11297531003 - Cd. Att. 855920 Frmazine ed Aggirnament Prfessinale) Ente di Frmazine Accreditat press l Uffici Sclastic Reginale

Dettagli

CASSETTA DEGLI ATTREZZI STANDARD. Tipo Ente: Comune. Ufficio: Servizi sociali

CASSETTA DEGLI ATTREZZI STANDARD. Tipo Ente: Comune. Ufficio: Servizi sociali CASSETTA DEGLI ATTREZZI STANDARD Tip Ente: Cmune Uffici: Servizi sciali Servizi: Centr sciale terza età INDICE Smmari 1 OGGETTO E CONTENUTI... 3 1.1 DESCRIZIONE DEL SERVIZIO OGGETTO DI CUSTOMER SATISFACTION...

Dettagli

Codice di autodisciplina e regolamentazione per l adesione al Progetto Qualità dei servizi turistici della Provincia di Palermo. Agriturismo.

Codice di autodisciplina e regolamentazione per l adesione al Progetto Qualità dei servizi turistici della Provincia di Palermo. Agriturismo. Cdice di autdisciplina e reglamentazine per l adesine al Prgett Qualità dei servizi turistici della Prvincia di Palerm Agriturism Premess Che l A.A.P.I.T di Palerm in cllabrazine cn l Università di Palerm,

Dettagli

PROGETTO LAVORO&SVILUPPO 4

PROGETTO LAVORO&SVILUPPO 4 Prvincia di Csenza Settre Mercat del Lavr PROGETTO LAVORO&SVILUPPO 4 OBIETTIVI E FINALITA Scp del prgett è favrire la frmazine di sggetti inccupati/disccupati residenti nelle Regini dell biettiv Cnvergenza

Dettagli

SCHEDA TECNICA PIANO EXPORT

SCHEDA TECNICA PIANO EXPORT ALLEGATO B2 SCHEDA TECNICA PIANO EXPORT Situazine di partenza Frnire infrmazini sulle strategie adttate le mdalità rganizzative cn le quali vengn attualmente serviti i mercati esteri cn l indicazine degli

Dettagli

STUDIO DI CONSULENZA ARCHEOLOGICA

STUDIO DI CONSULENZA ARCHEOLOGICA STUDIO DI CONSULENZA ARCHEOLOGICA PROGETTO LA BIBLIOTECA CHE VORREI Labratri di lettura (40 re) Prpnente: Studi di Cnsulenza Archelgica Via Piave n 24-73059 UGENTO (Lecce) e-mail: inf@archestudi.cm Premessa

Dettagli

Tipo Ente: Trasversale. Ufficio: Servizio Biblioteca. Servizio: Prestito/consultazione

Tipo Ente: Trasversale. Ufficio: Servizio Biblioteca. Servizio: Prestito/consultazione Tip Ente: Trasversale Uffici: Servizi Bibliteca Servizi: Prestit/cnsultazine INDICE Smmari 1 Oggett e cntenuti... 3 1.1 Descrizine del servizi ggett di custmer satisfactin... 4 1.2 Descrizine del prcess

Dettagli

ISTITUTO DI TERAPIA FAMILIARE DI BOLOGNA Direttore Tullia Toscani e.mail: info@itfb.it - sito internet: www.itfb.it

ISTITUTO DI TERAPIA FAMILIARE DI BOLOGNA Direttore Tullia Toscani e.mail: info@itfb.it - sito internet: www.itfb.it Direttre Tullia Tscani e.mail: inf@itfb.it - sit internet: www.itfb.it CORSO BIENNALE DI MEDIAZIONE FAMILIARE SISTEMICA Patrcinat e ricnsciut dall A.I.M.S. Assciazine Internazinale Mediatri Sistemici E

Dettagli

DETERMINAZIONE DEL SERVIZIO TECNICO COMUNALE. Settore LAVORI PUBBLICI - MANUTENZIONE

DETERMINAZIONE DEL SERVIZIO TECNICO COMUNALE. Settore LAVORI PUBBLICI - MANUTENZIONE COP IA COMUNE DI SANTO STEFANO BELBO Prvincia di Cune DETERMINAZIONE DEL SERVIZIO TECNICO COMUNALE Settre LAVORI PUBBLICI - MANUTENZIONE N. 33 del 30/05/2012 Il Respnsabile del Servizi: Gem. Luigi BIESTRO

Dettagli

www.garanziagiovani.gov.it Guida utente Cittadino - Operatore - Regione

www.garanziagiovani.gov.it Guida utente Cittadino - Operatore - Regione www.garanziagivani.gv.it Guida utente Cittadin - Operatre - Regine Intrduzine Garanzia Givani, Yuth Guarantee, è un prgett prmss dall Unine Eurpea, cme sluzine per cntrastare la disccupazine givanile nei

Dettagli

PROTOCOLLO DI INTESA. tra. Il Collegio Geometri e Geometri Laureati di Monza e Brianza, nella

PROTOCOLLO DI INTESA. tra. Il Collegio Geometri e Geometri Laureati di Monza e Brianza, nella PROTOCOLLO DI INTESA tra Il Cllegi Gemetri e Gemetri Laureati di Mnza e Brianza, nella persna di Cesare Galbiati, in qualità di Presidente del Cllegi e L Istitut di Istruzine Superire Ezi Vanni di Vimercate,

Dettagli

IL MODELLO DI RIFERIMENTO

IL MODELLO DI RIFERIMENTO allegat 1 Alternanza Scula Lavr Il Prgett Rete telematica delle Imprese Frmative Simulate-IFSper la diffusine dell innvazine metdlgica ed rganizzativa IL MODELLO DI RIFERIMENTO Sit Web: www.ifsitalia.net

Dettagli

PROVINCIA DI BOLOGNA

PROVINCIA DI BOLOGNA 1 I.P. 3213/2009 Tit./Fasc./Ann 14.1.2.0.0.0/5/2009 PROVINCIA DI BOLOGNA Prt. n 245512/2009 del 03/07/2009 SETTORE SERVIZI ALLA PERSONA E ALLA COMUNITA' DETERMINAZIONE SENZA IMPEGNO DI SPESA N. 17/2009

Dettagli

ASSISTENTE FAMILIARE

ASSISTENTE FAMILIARE ALLEGATO 1 ASSISTENTE FAMILIARE DESCRIZIONE SINTETICA L Assistente familiare è una figura cn caratteristiche pratic-perative, la cui attività è rivlta a garantire assistenza a persne autsufficienti e nn,

Dettagli

Testo unico dell apprendistato (D.Lgs. 14 settembre 2011, n. 167)

Testo unico dell apprendistato (D.Lgs. 14 settembre 2011, n. 167) Test unic dell apprendistat (D.Lgs. 14 settembre 2011, n. 167) Cntratti cllettivi nazinali del lavr (CCNL) Accrd del 23 aprile 2012 tra Regine del Venet e Parti Sciali per la frmazine degli apprendisti

Dettagli

PROGETTO PATRIZIA Progetto di informazione e prevenzione giovanile

PROGETTO PATRIZIA Progetto di informazione e prevenzione giovanile Cmune di Caltanissetta Caritas Dicesana di Caltanissetta Centr Sciale Gesù Divin Lavratre PROGETTO PATRIZIA Prgett di infrmazine e prevenzine givanile 1. Titl Prgett Patrizia 2. Lcalizzazine Scule medie

Dettagli

Unione Amici del cane e del gatto ONLUS - Firenze

Unione Amici del cane e del gatto ONLUS - Firenze Unine Amici del cane e del gatt ONLUS - Firenze Via Reginald Giuliani 130/r 50110 - Firenze - Tel. 3478345299 www.unineamicidelcaneedelgatt.it Reglament intern 2009 Reglament per la disciplina dell attività

Dettagli

COMUNE DI POMPIANO AREA AMMINISTRATIVA - AFFARI GENERALI DETERMINAZIONE N. 6/2013

COMUNE DI POMPIANO AREA AMMINISTRATIVA - AFFARI GENERALI DETERMINAZIONE N. 6/2013 COMUNE DI POMPIANO Cpia DETERMINAZIONE REPERTORIO GENERALE N. 18 AREA AMMINISTRATIVA - AFFARI GENERALI DETERMINAZIONE N. 6/2013 OGGETTO: AFFIDAMENTO ALLA COOPERATIVA COLIBRÌ DI BRESCIA DELLA GESTIONE DELLA

Dettagli

BANDO Sette asili nido per sette regioni Sostegno alle famiglie nella cura all'infanzia. Invito

BANDO Sette asili nido per sette regioni Sostegno alle famiglie nella cura all'infanzia. Invito BANDO Sette asili nid per sette regini Sstegn alle famiglie nella cura all'infanzia Invit Nel rinnvare il lr impegn di svilupp e prmzine sciale, la Fndazine aiutare i bambini Onlus ( FAIB ) e UniCredit

Dettagli

3.4. PROGRAMMA 09: DIFESA DELL AMBIENTE E TUTELA AMBIENTALE N. 0 EVENTUALI PROGETTI NEL PROGRAMMA RESPONSABILE SIG. DIRIGENTE SETTORE TECNICO

3.4. PROGRAMMA 09: DIFESA DELL AMBIENTE E TUTELA AMBIENTALE N. 0 EVENTUALI PROGETTI NEL PROGRAMMA RESPONSABILE SIG. DIRIGENTE SETTORE TECNICO 3.4. PROGRAMMA 09: DIFESA DELL AMBIENTE E TUTELA AMBIENTALE N. 0 EVENTUALI PROGETTI NEL PROGRAMMA RESPONSABILE SIG. DIRIGENTE SETTORE TECNICO 3.4.1. Descrizine del prgramma DIFESA DELL AMBIENTE E TUTELA

Dettagli

Politiche Comunitarie. Sintesi dell esistente e progettualità future

Politiche Comunitarie. Sintesi dell esistente e progettualità future Plitiche Cmunitarie Sintesi dell esistente e prgettualità future 1. La Cmmissine Eurpa: analisi e prpste di lavr Nel mandat 2005 2009 la Cmmissine UPI Eurpa e Plitiche Internazinali ha raggiunt i seguenti

Dettagli

CENTRO DI TERAPIA INTENSIVA PER IL TRATTAMENTO DELLE SITUAZIONI DI CRISI IN PSICHIATRIA.

CENTRO DI TERAPIA INTENSIVA PER IL TRATTAMENTO DELLE SITUAZIONI DI CRISI IN PSICHIATRIA. All.5) CENTRO DI TERAPIA INTENSIVA PER IL TRATTAMENTO DELLE SITUAZIONI DI CRISI IN PSICHIATRIA. Cntest attuale e svilupp del prgett Il Centr di Terapia Intensiva (CTI) è un servizi trasversale a cui afferiscn

Dettagli

CASSETTA DEGLI ATTREZZI STANDARD

CASSETTA DEGLI ATTREZZI STANDARD CASSETTA DEGLI ATTREZZI STANDARD Tip Ente: Cmune Uffici: Relazini cn il Pubblic Servizi: Assistenza Dmiciliare INDICE Smmari 1 OGGETTO E CONTENUTI... 3 1.1 DESCRIZIONE DEL SERVIZIO OGGETTO DI CUSTOMER

Dettagli

UFFICIO ESECUZIONE PENALE ESTERNA - MINISTERO GIU TIZIA PROVINCIA DIPISA

UFFICIO ESECUZIONE PENALE ESTERNA - MINISTERO GIU TIZIA PROVINCIA DIPISA PROv COLLO DIINTE ~ TRA SOC/ETA ' DELLA ~LUTE DELLA ZONAPISANA UFFICIO ESECUZIONE PENALE ESTERNA - MINISTERO GIU TIZIA PROVINCIA DIPISA AZIENDA USL 5 DIPISA Pisa, 30 Gen ai 2007 ---- PROTOCOLLO DI INTESA

Dettagli

OUTSOURCING LOGISTICO E GESTIONE DEL CAMBIAMENTO

OUTSOURCING LOGISTICO E GESTIONE DEL CAMBIAMENTO OUTSOURCING LOGISTICO E GESTIONE DEL CAMBIAMENTO OUTSOURCING LOGISTICO E GESTIONE DEL CAMBIAMENTO La scelta strategica di un azienda di gestire cn una prpria rganizzazine la Supply Chain di affidarla,

Dettagli

PROVINCIA DI PISTOIA 2^ AREA Servizi Economico Finanziari Servizio Personale- Servizi Scolastici DETERMINAZIONE N 47 DEL 11.7.2013

PROVINCIA DI PISTOIA 2^ AREA Servizi Economico Finanziari Servizio Personale- Servizi Scolastici DETERMINAZIONE N 47 DEL 11.7.2013 COMUNE DI SAN MARCELLO PISTOIESE PROVINCIA DI PISTOIA 2^ AREA Servizi Ecnmic Finanziari Servizi Persnale- Servizi Sclastici DETERMINAZIONE N 47 DEL 11.7.2013 OGGETTO: Riscssine cattiva entrate cmunali.

Dettagli

Città di Marsala. Medaglia d oro al Valore Civile SETTORE -SERVIZI AL CITTADINO AREA- SERVIZIO SOCIALE

Città di Marsala. Medaglia d oro al Valore Civile SETTORE -SERVIZI AL CITTADINO AREA- SERVIZIO SOCIALE Spazi riservat all uffici 00.04 Cat. Classe Prt. del Città di Marsala Medaglia d r al Valre Civile SETTORE -SERVIZI AL CITTADINO AREA- SERVIZIO SOCIALE AL COMUNE DI MARSALA SETTORE SERVIZI AL CITTADINO

Dettagli

Prot.n. 6363 / 17-17 Jesolo, 12/10/2012 AVVISO PUBBLICO

Prot.n. 6363 / 17-17 Jesolo, 12/10/2012 AVVISO PUBBLICO Istitut Cmprensiv Statale Ital Calvin Jesl (VE) Piazza Mattetti, 12 - Cd. Mecc. VEIC81500D Cd. Fisc. 93020690272 0421-951186 - 0421-952901 VEIC81500D@istruzine.it - www.istitutcmprensivcalvin.it Prt.n.

Dettagli

SERVIZIO AUTONOMO RISORSE UMANE E FORMAZIONE PO PROGETTI SPECIALI PART TIME E ATTIVITA EXTRALAVORATIVE REG. DET. DIR. N.

SERVIZIO AUTONOMO RISORSE UMANE E FORMAZIONE PO PROGETTI SPECIALI PART TIME E ATTIVITA EXTRALAVORATIVE REG. DET. DIR. N. Pag. 1 / 7 cmune di trieste piazza Unità d Italia 4 34121 Trieste www.cmune.trieste.it partita iva 00210240321 SERVIZIO PO PROGETTI SPECIALI PART TIME E ATTIVITA EXTRALAVORATIVE REG. DET. DIR. N. 3927

Dettagli

Marisa Fabietti. Curriculum Vitae Marisa Fabietti INFORMAZIONI PERSONALI. +390718063808 marisa.fabietti@regione.marche.it

Marisa Fabietti. Curriculum Vitae Marisa Fabietti INFORMAZIONI PERSONALI. +390718063808 marisa.fabietti@regione.marche.it INFORMAZIONI PERSONALI Marisa Fabietti +390718063808 marisa.fabietti@regine.marche.it Nata a Jesi (An) il 12/10/1964 POSIZIONE PER LA QUALE SI CONCORRE POSIZIONE RICOPERTA Servizi Attività prduttive, lavr,

Dettagli

CASSETTA DEGLI ATTREZZI STANDARD. Tipo Ente: Comune. Ufficio: Anagrafe. Servizio: Rilascio certificati

CASSETTA DEGLI ATTREZZI STANDARD. Tipo Ente: Comune. Ufficio: Anagrafe. Servizio: Rilascio certificati CASSETTA DEGLI ATTREZZI STANDARD Tip Ente: Cmune Uffici: Anagrafe Servizi: Rilasci certificati INDICE Smmari 1 OGGETTO E CONTENUTI... 3 1.1 DESCRIZIONE DEL SERVIZIO OGGETTO DI CUSTOMER SATISFACTION...

Dettagli

IL DIRETTORE GENERALE dell Azienda U.L.SS. n. 4 Alto Vicentino con sede in Thiene (VI), via Rasa 9

IL DIRETTORE GENERALE dell Azienda U.L.SS. n. 4 Alto Vicentino con sede in Thiene (VI), via Rasa 9 AVVISO PUBBLICO riservat ai sggetti di cui all art. 1 della Legge n. 68/1999 per la selezine mediante chiamata numerica a sensi dell art. 9, cmma 5, della Legge 12 marz 1999, n. 68 di n. 3 COADIUTORI AMMINISTRATIVI

Dettagli

ALOT - Agenzia della Lombardia Orientale per i Trasporti e la Logistica Società Consortile a Responsabilità Limitata AVVISO PUBBLICO

ALOT - Agenzia della Lombardia Orientale per i Trasporti e la Logistica Società Consortile a Responsabilità Limitata AVVISO PUBBLICO ALOT - Agenzia della Lmbardia Orientale per i Trasprti e la Lgistica Scietà Cnsrtile a Respnsabilità Limitata AVVISO PUBBLICO ALOT - Agenzia della Lmbardia Orientale per i Trasprti e la Lgistica è una

Dettagli

La Qualità nei servizi alle persone

La Qualità nei servizi alle persone La Qualità nei servizi alle persne Le rganizzazini che peran nel settre dei servizi sci assistenziali alle persne hann sempre più a cure il cncett di Qualità, che in quest ambit sta avend una rapida evluzine.

Dettagli

PROGETTO I - CAST Integrazione delle ICT nella catena del valore delle imprese del sistema Tessile Abbigliamento AVVISO

PROGETTO I - CAST Integrazione delle ICT nella catena del valore delle imprese del sistema Tessile Abbigliamento AVVISO PROGETTO I - CAST Integrazine delle ICT nella catena del valre delle imprese del sistema Tessile Abbigliament AVVISO Dispnibilità della piattafrma tecnlgica di scambi dcumentale Pagina 1 di 7 1. PREMESSA

Dettagli

nlll Egf .-y'i.y't*,,. *- 1fr),". àut,u,,l,,/"t

nlll Egf .-y'i.y't*,,. *- 1fr),. àut,u,,l,,/t ['.-y'i.y't*,,. *- 1fr),". àut,u,,l,,/"t 9*rr" /.&nn,,- Egf nlll fffftl Jl-...-I' a)' Cmune di Rimini PROTOCOLLO D'INTESA PER SOSTENERE, FACILITARE E IMPLEMENTARE LA RACCOLTA DI ECCEDENZE DEL MERCATO ALIMENTARE

Dettagli

Ufficio di Staff Provveditorato - Economato ********* DETERMINAZIONE

Ufficio di Staff Provveditorato - Economato ********* DETERMINAZIONE P R OVI N C I A DI PIACE N ZA COPIA FIN. Uffici di Staff Prvveditrat - Ecnmat ********* DETERMINAZIONE Prpsta n. UEC2008/25 Determ. n. 1253 del 27/06/2008 Oggett: SERVIZI DI TELEFONIA FISSA E TRASMISSIONE

Dettagli

ACCORDO DI COLLABORAZIONE FRA CENTRO REGIONALE DI COMPETENZA "ANALISI E MONITORAGGIO DEL RISCHIO AMBIENTALE" E D APPOLONIA s.p.a.

ACCORDO DI COLLABORAZIONE FRA CENTRO REGIONALE DI COMPETENZA ANALISI E MONITORAGGIO DEL RISCHIO AMBIENTALE E D APPOLONIA s.p.a. ACCORDO DI COLLABORAZIONE FRA CENTRO REGIONALE DI COMPETENZA "ANALISI E MONITORAGGIO DEL RISCHIO AMBIENTALE" E D APPOLONIA s.p.a. PER LA REALIZZAZIONE DI ATTIVITA E PROGETTI PER LO SVILUPPO E LA DIFFUSIONE

Dettagli

COMUNICATO STAMPA CONGIUNTO

COMUNICATO STAMPA CONGIUNTO 29 GENNAIO 2015 COMUNICATO STAMPA CONGIUNTO SNAMI & CIMO BOLOGNA RELATIVAMENTE AL COMUNICATO AUSL BOLOGNA DELL 8 GENNAIO 2015 In data 28 Gennai 2015 diverse Sigle Sindacali della Medicina Cnvenzinata e

Dettagli

STUDIO TECNICO A. BORGOGNI & A. PISPICO I N G E G N E R I A S S O C I A T I

STUDIO TECNICO A. BORGOGNI & A. PISPICO I N G E G N E R I A S S O C I A T I Cmmessa: ASPSIENA090915AI\PROGETTO File: RAI011015_0 Data: 27/10/2015 ASP AZIENDA PUBBLICA SERVIZI ALLA PERSONA CITTA DI SIENA STRUTTURA CAMPANSI VIA CAMPANSI N 18 - SIENA (SI) RELAZIONE TECNICA LAVORI

Dettagli

CRITERI DI AMMISSIONE A FINANZIAMENTO DELLA QUOTA RISERVATA ALLA PROGRAMMAZIONE DEGLI INVESTIMENTI DELLE COMUNITA'

CRITERI DI AMMISSIONE A FINANZIAMENTO DELLA QUOTA RISERVATA ALLA PROGRAMMAZIONE DEGLI INVESTIMENTI DELLE COMUNITA' Allegat parte integrante Allegat n. 2 ALLEGATO N. 2 CRITERI DI AMMISSIONE A FINANZIAMENTO DELLA QUOTA RISERVATA ALLA PROGRAMMAZIONE DEGLI INVESTIMENTI DELLE COMUNITA' La quta di risrse riservata alle Cmunità

Dettagli

Agevolazioni previste

Agevolazioni previste Le agevlazini per l autimpieg di cui al Dgls 185/2000. Svilupp Italia Abruzz spa gestisce in Abruzz per cnt di Invitalia spa e del Minister del Lavr le Misure inerenti gli incentivi all Autimpieg di cui

Dettagli

ATTO D INDIRIZZO AL COLLEGIO DEI DOCENTI IL DIRIGENTE SCOLASTICO

ATTO D INDIRIZZO AL COLLEGIO DEI DOCENTI IL DIRIGENTE SCOLASTICO Unine Eurpea Repubblica Italiana Regine Sicilia Istitut Cmprensiv «Santi Bivna» REGIONE SICILIANA-DISTRETTO SCOLASTICO N. 65 ISTITUTO COMPRENSIVO «SANTI BIVONA» Cntrada Sccrs s. n. c. - 92013 Menfi - (AG)

Dettagli

Diritto di scelta, obbligo scolastico e frequenza Partecipazione, efficienza, trasparenza Libertà di insegnamento e aggiornamento del personale

Diritto di scelta, obbligo scolastico e frequenza Partecipazione, efficienza, trasparenza Libertà di insegnamento e aggiornamento del personale Scula Infanzia Cassin Via Arn 0776 270016 Scula Primaria G.D Annunzi Via Pascli 46 0776 21194 Scula Secndaria di I grad G. Di Biasi Via Bellini 1 077621730 CARTA DEI SERVIZI La Carta dei Servizi cstituisce

Dettagli

QUESTIONARIO INSEGNANTE

QUESTIONARIO INSEGNANTE QUESTIONARIO INSEGNANTE Gentile insegnante, Le chiediam di esprimere la sua pinine su alcuni aspetti della vita sclastica e sul funzinament della scula nella quale attualmente lavra. Le rispste che darà

Dettagli

Determinazione dirigenziale

Determinazione dirigenziale SETTORE SISTEMA INFORMATIVI ASSOCIATI --- SIA Determinazine dirigenziale Registr Generale N. 311 del 13/05/2015 Registr del Settre N. 44 del 05/05/2015 Oggett: Acquist del certificat di sicurezza SSLMIME

Dettagli

CITTA DI SAN SALVATORE MONFERRATO

CITTA DI SAN SALVATORE MONFERRATO CITTA DI SAN SALVATORE MONFERRATO PROVINCIA DI ALESSANDRIA R EGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA E L'ACCESSO AGLI INCENTIVI PER I LAVORI DI RIMOZIONE DEI MANUFATTI IN AMIANTO ANCORA PRESENTI NEL TERRITORIO DI

Dettagli

Via F.Filzi tel 0363 49338 fax 036343065 e-mail: scuolamaterna@maternacarcanotreviglio.it Uffici e Direzione V.le C.Battisti,33 24047 Treviglio Bg

Via F.Filzi tel 0363 49338 fax 036343065 e-mail: scuolamaterna@maternacarcanotreviglio.it Uffici e Direzione V.le C.Battisti,33 24047 Treviglio Bg Nid Carcan Via F.Filzi tel 0363 49338 fax 036343065 e-mail: sculamaterna@maternacarcantrevigli.it Uffici e Direzine V.le C.Battisti,33 24047 Trevigli Bg INDICE PREMESSA La Carta dei Sevizi Che cs è la

Dettagli

SISTEMA DI SITE VISIT PER L ASSICURAZIONE DI QUALITA DEI PROGRAMMI DI SCREENING ONCOLOGICI

SISTEMA DI SITE VISIT PER L ASSICURAZIONE DI QUALITA DEI PROGRAMMI DI SCREENING ONCOLOGICI S.S. Centr di Riferiment Reginale per la Prevenzine Onclgica (CRRPO) Direttre Pala Mantellini SISTEMA DI SITE VISIT PER L ASSICURAZIONE DI QUALITA DEI PROGRAMMI DI SCREENING ONCOLOGICI RAZIONALE E PROCEDURE

Dettagli

QUANDO E DOVE. Segreteria organizzativa: info@nuoviscenarisrl.eu, tel. 342 0946344 e 393 1501613 W W W. N U O V I S C E N A R I S R L.

QUANDO E DOVE. Segreteria organizzativa: info@nuoviscenarisrl.eu, tel. 342 0946344 e 393 1501613 W W W. N U O V I S C E N A R I S R L. UNIVERSITÀ DIFFUSA PROGETTO DI FORMAZIONE E AGGIORNAMENTO PERMANENTE in cllabrazine cn QUANDO E DOVE I Edizine della Summer Schl di Eurprgettazine per l ecnmia sciale, dal 16 al 20 settembre 2013, nell

Dettagli

Sistema di Gestione della Salute e della Sicurezza sul Lavoro

Sistema di Gestione della Salute e della Sicurezza sul Lavoro Sistema di Gestine della Salute e della Sicurezza sul Lavr versine 1.0 - settembre 2009 1 REVISIONE Prima stesura Versine 1.0 DATA REVISIONE REDAZIONE APPROVAZIONE DATA APPROVAZIONE Revisine 1 2 PREMESSA

Dettagli

Delibera del Direttore Generale n. 595 del 16/07/2014 IL DIRETTORE GENERALE

Delibera del Direttore Generale n. 595 del 16/07/2014 IL DIRETTORE GENERALE Servizi Sanitari Nazinale - Regine dell Umbria AZIENDA UNITA SANITARIA LOCALE UMBRIA N. 2 Sede Legale Prvvisria: Viale Dnat Bramante 37 Terni Cdice Fiscale e Partita IVA 01499590550 Delibera del Direttre

Dettagli

MIUR Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per la Campania

MIUR Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per la Campania L'Assessra Plitiche Sciali, Plitiche Givanili, Pari pprtunità. Prblemi dell Immigrazine, Demani e Patrimni e l Area Generale Di Crdinament - 17 Istruzine, Musei, Plitiche Givanili, Lavr, Frmazine Prfessinale,

Dettagli