COMUNE DI CARTOCETO (Provincia di Pesaro e Urbino)

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "COMUNE DI CARTOCETO (Provincia di Pesaro e Urbino)"

Transcript

1 COMUNE DI CARTOCETO (Provincia di Pesaro e Urbino) COPIA DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE NUM. 72 DEL Oggetto: CONVENZIONE PER IL TRASFERIMENTO ALL'UNIONE "VALLE DEL METAURO" DELLE FUNZIONI RELATIVE ALLA GESTIONE E MANUTENZIONE DEL PATRIMONIO DEI COMUNI. L'anno duemilatredici, addì sedici del mese di dicembre alle ore 21:00, nella sala delle adunanze consiliari, convocato per determinazione del Sindaco, previ avvisi notificati a norma di legge, si è riunito il Consiglio Comunale in seduta pubblica. Al momento della trattazione dell argomento indicato in oggetto sono presenti ed assenti i Signori: VALERI OLGA P REGINI ROMINA P ROSSI ENRICO P AMBROSINI PAOLO P CONTI GRAZIANO P VICHI FEDERICO A BARTOLI MATTEO P BALDARELLI FRANCESCO A MARIOTTI MICHELE P BARTOLUCCI BEATRICE P VAMPA PATRIZIO P DONNINI WALTER DANIELE ALFONSO MOSCIATTI DIEGO A BERLUTI SIMONE A P BARTOLUCCI KATIA CHRISTELLE LETIZI GIANNI P VERDINI IVALDO P P Assegnati n. 17 Presenti n. 13 In carica n. 17 Assenti n. 4 Risultato che gli intervenuti sono in numero legale: Presiede il Sindaco Signora VALERI OLGA Assiste alla seduta il Segretario Comunale Signora Baldelli Maria Aurelia Scrutatori : LETIZI GIANNI AMBROSINI PAOLO VERDINI IVALDO

2 Sulla proposta della deliberazione hanno espresso parere favorevole come allegato sull originale della presente deliberazione [ ] il responsabile del settore interessato per quanto concerne la regolarità tecnica; [ ] il responsabile del settore finanziario per quanto concerne la regolarità contabile;

3 In prosecuzione: punto 5 dell O.d.g. Relaziona il consigliere Conti Graziano. Apertasi la discussione intervengono i consiglieri Verdini, Bartoli ed il Sindaco. La relazione e gli interventi sono registrati su supporto elettronico per essere successivamente trascritti e conservati, in versione integrale, presso la Segreteria Comunale. ********* PROPOSTA DEL SEGRETARIO COMUNALE Premesso che: - Con le delibere dei Consigli comunali del 08/01/2013, 14/01/2013, 20/12/2012, 02/08/2012 e 27/12/2012 dei Comuni di Cartoceto, Montemaggiore al Metauro, Saltara, Serrungarina rispettivamente n. 8, n 3, n. 69 e n. 66 è stato approvato il nuovo statuto dell Unione dei Comuni Valle del Metauro; - In data 28 febbraio 2013 è stato sottoscritto dai Sindaci dei comuni di Cartoceto, Montemaggiore al Metauro, Saltara e Serrungarina l atto costitutivo rep. Numero 132; - In data 12 marzo 2013 si è formalmente riunito il Consiglio dell Unione per deliberare la convalida degli eletti, l elezioni del presidente del consiglio e la elezione del presidente dell unione e l approvazione degli indirizzi generali di governo; - con delibera n /08/2013 il Consiglio dell Unione ha approvato il Bilancio di previsione per l anno 2013; Dato atto che unitamente allo statuto con le deliberazioni sopra richiamate è stato approvato l allegato A) recante l individuazione dei servizi che l Unione dei comuni è chiamata a gestire e che dal contenuto del suddetto allegato si evince quanto segue: - L Unione esercita, in luogo e per conto dei Comuni partecipanti le seguenti funzioni e servizi: a) Polizia municipale e polizia amministrativa locale; b) Sportello Unico Attività Produttive (SUAP); c) Servizio Tributi; d) Tenuta dei registri di stato civile e di popolazione e compiti in materia di servizi anagrafici nonché in materia di servizi elettorali e statistici, nell esercizio delle funzioni di competenza statale; e) * Attività, in ambito comunale, di pianificazione di protezione civile e di coordinamento dei primi soccorsi; f) * Catasto, ad eccezione delle funzioni mantenute allo Stato dalla normativa vigente; g) *Gestione e manutenzione del patrimonio dei Comuni: a) pubblica illuminazione, segnaletica luminosa; b) strade, verde pubblico, edifici ed ogni altro bene facente parte del patrimonio dei Comuni; c). servizi cimiteriali, manutenzione e gestione cimiteri. All atto della sua costituzione l Unione esercita le funzioni e i servizi di cui sopra per i Comuni di seguito indicati, assumendone la relativa titolarità giuridica nei modi e nei termini previsti dalle Convenzioni ex art. 30 TUEL già approvate dai medesimi Comuni come di seguito riportato: DELIBERA DI CONSIGLIO n. 72 del Pag. 3 - COMUNE DI CARTOCETO

4 funzioni e/o servizi di cui alle lettere b), c), e)*, f)* e g)* : Comuni di Cartoceto, Montemaggiore al Metauro, Saltara e Serrungarina funzioni e/o servizi di cui alla lettera a): Comuni di Montemaggiore al Metauro, Saltara, Serrungarina; funzioni e/o servizi di cui alla lettera d): Comuni di Saltara e Serrungarina Il funzionamento delle funzioni e dei servizi contrassegnate con asterisco (*) verrà meglio disciplinato da una apposita deliberazione degli organi esecutivi dei rispettivi Enti per un definitivo dettaglio. La deliberazione è corredata della proposta di dotazione delle risorse umane adeguate per rispondere al fabbisogno di competenze tecniche e professionali necessarie per lo svolgimento efficace delle funzioni e dei compiti assegnati all' unione. I singoli Enti aderenti alla convenzione, su proposta dell' Unione stessa, approvano il disciplinare per la gestione convenzionata del singolo servizio, il relativo piano economico organizzativo e la struttura organizzativa preposta. Dato atto ancora che: - gli uffici competenti si sono più volte incontrati al fine di definire le modalità di effettivo avvio della funzione relativa alla Gestione e manutenzione del patrimonio dei Comuni: a) pubblica illuminazione, segnaletica luminosa; b) strade, verde pubblico, edifici ed ogni altro bene facente parte del patrimonio dei Comuni; c). servizi cimiteriali, manutenzione e gestione cimiteri. - i vari responsabili del settore lavori pubblici hanno elaborato per ciascun comune uno studio di fattibilità contenente: - l attuale modalità di gestione; - Le risorse umane (personale in servizio e relative mansioni) e strumentali (attrezzature, automezzi, ecc) dei singoli comuni. Considerate le risultanze delle suddette riunioni nell ambito delle quali è stata elaborata - come previsto nel citato allegato A) allo statuto - una proposta di deliberazione relativa al funzionamento del servizio Gestione e manutenzione del patrimonio dei Comuni limitatamente alle lettere a) pubblica illuminazione, segnaletica luminosa e c) servizi cimiteriali, manutenzione e gestione cimiteri, limitatamente a: - gestione attività amministrativa relativa alla concessione di loculi e campi di inumazione, rapporti con il gestore del servizio e autorità sanitaria; - servizio di tumulazione, estumulazione, inumazione, esumazione, traslazione e riduzione di salma. Considerato opportuno, al fine di consentire una congrua fase di

5 sperimentazione dei modelli organizzativi e gestionali, rinviare ad una successiva deliberazione della Giunta l effettivo esercizio del servizio previsto alla lettera b) strade, verde pubblico, edifici ed ogni altro bene facente parte del patrimonio dei Comuni ; Visto l art. 1 c. 4 dello Statuto dell Unione dei comuni Valle del Metauro che in merito all ubicazione degli uffici così dispone: 4 La sede operativa dell Unione è presso il comune di Montemaggiore al Metauro. Gli uffici possono situarsi anche in sedi diverse, ma ricomprese nell ambito del territorio dell Unione ; Visto l art. 32 del TUEL; Visto lo statuto dell Unione Valle del Metauro; P R O P O N E 1- Di dare atto che l unione Val Metauro assumerà la gestione del servizio Gestione e manutenzione del patrimonio dei Comuni: a) pubblica illuminazione, segnaletica luminosa; b) strade, verde pubblico, edifici ed ogni altro bene facente parte del patrimonio dei Comuni; c). servizi cimiteriali, manutenzione e gestione cimiteri con riferimento alle lettere a) e b), limitatamente a ricevimento, tumulazione, estumulazione, inumazione, esumazione; traslazione e riduzione di salma ; 2- Di approvare a tal fine l allegata documentazione tesa a disciplinare nel dettaglio il funzionamento del servizio; 3- Di dare atto che in fase di avvio si procederà alla gestione e manutenzione del patrimonio dei Comuni lettere a) pubblica illuminazione, segnaletica luminosa e c) servizi cimiteriali, manutenzione e gestione cimiteri, limitatamente a: gestione attività amministrativa relativa alla concessione di loculi e campi di inumazione, rapporti con il gestore del servizio e autorità sanitaria; servizio di tumulazione, estumulazione, inumazione, esumazione, traslazione e riduzione di salma.; 4- Di rinviare, al fine di consentire una congrua fase di sperimentazione dei modelli organizzativi e gestionali, ad una successiva deliberazione della Giunta l effettivo esercizio del servizio previsto alla lettera b) strade, verde pubblico, edifici ed ogni altro bene facente parte del patrimonio dei Comuni ed il completamento del servizio indicato alla lettera c). DELIBERA DI CONSIGLIO n. 72 del Pag. 5 - COMUNE DI CARTOCETO

6 Inoltre, stante la necessita e l urgenza P R O P O N E Di rendere immediatamente eseguibile la presente delibera ai sensi dell'articolo 134-4^ comma del D.Lgs. 267/2000. IL CONSIGLIO COMUNALE UDITA la relazione del consigliere Conti Graziano; VISTA la proposta di deliberazione sopra riportata; Presenti n. 13 Astenuti n. 2 (Donnini, Bartolucci Beatrice) Votanti n. 11 Con voti favorevoli n. 11 espressi per alzata di mano; D E L I B E R A 1- Di approvare la proposta sopra riportata concernente CONVENZIONE PER IL TRASFERIMENTO ALL'UNIONE "VALLE DEL METAURO" DELLE FUNZIONI RELATIVE ALLA GESTIONE E MANUTENZIONE DEL PATRIMONIO DEI COMUNI. Inoltre il Consiglio Comunale, stante la necessità e l urgenza; Presenti n. 13 Astenuti n. 2 (Donnini, Bartolucci Beatrice) Votanti n. 11 Con voti favorevoli n. 11 espressi per alzata di mano; D E L I B E R A Di dichiarare immediatamente eseguibile la presente delibera ai sensi dell art ^ comma del D.Lgs. 267/2000.

7 CONVENZIONE PER IL TRASFERIMENTO ALL' UNIONE VALLE DEL METAURO DA PARTE DEI COMUNI DI CARTOCETO, MONTEMAGGIORE AL METAURO, SALTARA E SERRUNGARINA DELLE SEGUENTI FUNZIONI IN MATERIA DI LAVORI PUBBLICI: GESTIONE E MANUTENZIONE DEL PATRIMONIO DEI COMUNI: A) PUBBLICA ILLUMINAZIONE, SEGNALETICA LUMINOSA; B) STRADE, VERDE PUBBLICO, EDIFICI ED OGNI ALTRO BENE FACENTE PARTE DEL PATRIMONIO DEI COMUNI; C). SERVIZI CIMITERIALI, MANUTENZIONE E GESTIONE CIMITERI. L anno, il giorno del mese di in Saltara (PU), presso il municipio, sede dell unione Valle del Metauro, con la presente convenzione da valersi per ogni conseguente effetto di legge TRA -, la quale interviene nel presente atto in qualità di.. del Comune di Cartoceto (PU), ove è domiciliata per la carica, esclusivamente in nome, per conto e nell'interesse del Comune che rappresenta. C.F..., ed in esecuzione della Deliberazione del Consiglio Comunale n. del, dichiarata immediatamente eseguibile; -, la quale interviene nel presente atto in qualità di.. del Comune di Montemaggiore al Metauro (PU), ove è domiciliata per la carica, esclusivamente in nome, per conto e nell'interesse del Comune che rappresenta. C.F..., ed in esecuzione della Deliberazione del Consiglio Comunale n. del, dichiarata immediatamente eseguibile; -, la quale interviene nel presente atto in qualità di.. del Comune di Saltara (PU), ove è domiciliata per la carica, esclusivamente in nome, per conto e nell'interesse del Comune che rappresenta. C.F..., ed in esecuzione della Deliberazione del Consiglio Comunale n. del, dichiarata immediatamente eseguibile; -, la quale interviene nel presente atto in qualità di.. del Comune di Serrungarina (PU), ove è domiciliata per la carica, esclusivamente in nome, per conto e nell'interesse del Comune che rappresenta. C.F..., ed in esecuzione della Deliberazione del Consiglio Comunale n. del, dichiarata immediatamente eseguibile; -, la quale interviene nel presente atto in qualità di.. dell Unione dei comuni Valle del Metauro (PU), ove è domiciliata per DELIBERA DI CONSIGLIO n. 72 del Pag. 7 - COMUNE DI CARTOCETO

8 la carica, esclusivamente in nome, per conto e nell'interesse del Comune che rappresenta. C.F..., ed in esecuzione della Deliberazione del Consiglio Comunale n. del, dichiarata immediatamente eseguibile; Premesso che: - Con le delibere dei Consigli comunali del 08/01/2013, 14/01/2013, 20/12/2012, 02/08/2012 e 27/12/2012 dei Comuni di Cartoceto, Montemaggiore al Metauro, Saltara, Serrungarina rispettivamente n. 8, n 3, n. 69 e n. 66 è stato approvato il nuovo statuto dell Unione dei Comuni Valle del Metauro; - In data 28 febbraio 2013 è stato sottoscritto dai Sindaci dei comuni di Cartoceto, Montemaggiore al Metauro, Saltara e Serrungarina l atto costitutivo rep. Numero 132; - In data 12 marzo 2013 si è formalmente riunito il Consiglio dell Unione per deliberare la convalida degli eletti, l elezioni del presidente del consiglio e la elezione del presidente dell unione e l approvazione degli indirizzi generali di governo; - che unitamente allo statuto con le deliberazioni sopra richiamate è stato approvato l allegato A) recante l individuazione dei servizi che l Unione dei comuni è chiamata a gestire e che dal contenuto del suddetto allegato si evince quanto segue: "L Unione esercita, in luogo e per conto dei Comuni partecipanti le seguenti funzioni e servizi: h) Polizia municipale e polizia amministrativa locale; i) Sportello Unico Attività Produttive (SUAP); j) Servizio Tributi; k) Tenuta dei registri di stato civile e di popolazione e compiti in materia di servizi anagrafici nonché in materia di servizi elettorali e statistici, nell esercizio delle funzioni di competenza statale; l) * Attività, in ambito comunale, di pianificazione di protezione civile e di coordinamento dei primi soccorsi; m) * Catasto, ad eccezione delle funzioni mantenute allo Stato dalla normativa vigente; n) *Gestione e manutenzione del patrimonio dei Comuni: a) pubblica illuminazione, segnaletica luminosa; b) strade, verde pubblico, edifici ed ogni altro bene facente parte del patrimonio dei Comuni; c). servizi cimiteriali, manutenzione e gestione cimiteri. All atto della sua costituzione l Unione esercita le funzioni e i servizi di cui sopra per i Comuni di seguito indicati, assumendone la relativa titolarità giuridica nei modi e nei termini previsti dalle Convenzioni ex art. 30 TUEL già approvate dai medesimi Comuni come di seguito riportato: funzioni e/o servizi di cui alle lettere b), c), e)*, f)* e g)* : Comuni di Cartoceto, Montemaggiore al Metauro, Saltara e Serrungarina funzioni e/o servizi di cui alla lettera a): Comuni di Montemaggiore al Metauro, Saltara, Serrungarina;

9 funzioni e/o servizi di cui alla lettera d): Comuni di Saltara e Serrungarina Il funzionamento delle funzioni e dei servizi contrassegnate con asterisco (*) verrà meglio disciplinato da una apposita deliberazione degli organi esecutivi dei rispettivi Enti per un definitivo dettaglio. La deliberazione è corredata della proposta di dotazione delle risorse umane adeguate per rispondere al fabbisogno di competenze tecniche e professionali necessarie per lo svolgimento efficace delle funzioni e dei compiti assegnati all' unione. I singoli Enti aderenti alla convenzione, su proposta dell' Unione stessa, approvano il disciplinare per la gestione convenzionata del singolo servizio, il relativo piano economico organizzativo e la struttura organizzativa preposta. - che i comuni aderenti all Unione dei comuni Valle del Metauro intendono dare attuazione alla volontà espressa dai vari Consiglio comunali; Tra i sottoscritti comparenti Comune di Cartoceto Comune di Montemaggiore al Metauro Comune di Saltara Comune di Serrungarina Unione Valle del Metauro Si stipula la seguente Convenzione TUTTO CIO PREMESSO Art. 1 Premessa 1) La premessa costituisce parte integrante e sostanziale del presente atto. Art. 2 Oggetto 1) La presente Convenzione disciplina il trasferimento all' Unione Valle del Metauro delle seguenti funzioni in materia di lavori pubblici: gestione e manutenzione del patrimonio dei comuni: a) pubblica illuminazione, segnaletica luminosa; b) strade, verde pubblico, edifici ed ogni altro bene facente parte del patrimonio dei comuni; c) servizi cimiteriali, manutenzione e gestione cimiteri; e) fognature per acque meteoriche. 2) I Comuni di Cartoceto, Montemaggiore al Metauro, Saltara e Serrungarina trasferiscono pertanto, con la tempistica individuata dall articolo 4, all'unione dei Comuni "Valle del Metauro", che accetta, le suddette funzioni. Art. 3 Finalità 1) La gestione associata delle funzioni sopra richiamate, intende perseguire obbiettivi di economicità, efficienza ed efficacia dell amministrazione, miglioramento dei servizi finali, standardizzazione territoriale dei regolamenti e modalità gestionali, valorizzazione e sviluppo delle professionalità degli operatori pubblici. 2) In particolar modo i comuni associati, attraverso l Unione dei comuni intendono costruire un graduale processo di costruzione del sistema locale di DELIBERA DI CONSIGLIO n. 72 del Pag. 9 - COMUNE DI CARTOCETO

10 gestione e manutenzione del patrimonio - (a) pubblica illuminazione, segnaletica luminosa; b) strade, verde pubblico, edifici ed ogni altro bene facente parte del patrimonio dei comuni; c) servizi cimiteriali, manutenzione e gestione cimiteri ed in particolare tendono a: - costruire un modello territoriale sovracomunale di organizzazione e gestione e manutenzione del patrimonio. - studiare le problematiche del territorio comprensoriale pianificando attività complessive di manutenzione e gestione; - censire le risorse umane e strumentali disponibili che possono essere utili per le esercizio della funzione; - garantire l attività di coordinamento tra i vari soggetti partecipanti sfruttando al massimo le risorse presenti; - programmare il fabbisogno di beni e servizi per assicurare la gestione associata; - definire le modalità di utilizzo dei mezzi e delle attrezzature comuni; - gestire in unitariamente le procedure di esternalizzazione dei servizi trasferiti e quelle relative all acquisto dei beni e servizi strumentali (formazione, assicurazioni, dotazioni, mezzi, ecc). Art. 4 Funzioni trasferite e ambito di intervento 1) Rientrano nei compiti dell Unione nell ambito della gestione e manutenzione del patrimonio dei comuni: a) pubblica illuminazione, segnaletica luminosa; b) strade, verde pubblico, edifici ed ogni altro bene facente parte del patrimonio dei comuni; c) servizi cimiteriali, manutenzione e gestione cimiteri ; e) fognature per acque meteoriche. 2) In fase di avvio si stabilisce di procedere alla gestione associata limitatamente ai seguenti servizi: a) Pubblica illuminazione, segnaletica luminosa. E facoltà dei singoli Enti di attuare interventi di miglioramento ed efficientamento energetico degli impianti di pubblica illuminazione, compresa la sostituzione della tecnologia attualmente installata (ad es: l installazione di accenditori elettronici, di lampade a led, ecc.). c) Servizi cimiteriali, manutenzione e gestione cimiteri limitatamente a: - gestione dell attività amministrativa, relativa alla concessione di loculi e campi di inumazione, rapporti con il gestore del servizio e autorità sanitaria, compresi, altresì, la tenuta e l aggiornamento dei registri cimiteriali e le banche dati cimiteriali dei singoli Enti; - servizio di tumulazione, estumulazione, inumazione, esumazione, traslazione e riduzione di salma e comunque tutte le operazioni relative alle opere murarie/necroscopiche da effettuare nei cimiteri. 3) Dopo una fase di sperimentazione la Giunta dell Unione su proposta del Responsabile del settore competente provvederà a deliberare l avvio della gestione anche relativamente alla lettera b) recante strade, verde pubblico, edifici ed ogni altro bene facente parte del patrimonio dei comuni ed al completamento dei servizi elencati nella lettera c). Servizi cimiteriali, manutenzione e gestione cimiteri. Art. 5 Sede degli uffici 1) Si richiama integralmente quanto previsto dall articolo 1 dello Statuto. Art. 6 Decorrenza e durata della Convenzione 1) La presente Convenzione decorre dalla data della sua sottoscrizione ed ha

11 durata pari a quella dell'unione di Comuni denominata "Valle del Metauro. Art. 7 Dotazione organica 1) La dotazione organica necessaria per lo svolgimento delle funzioni trasferite verrà definita dalla Giunta dell Unione con apposito provvedimento nel rispetto della normativa vigente. 2) Nella fase di avvio, lo svolgimento delle funzioni e dei servizi trasferiti all Unione sarà garantito con personale dei Comuni, la cui consistenza è definita nell allegato A), assegnato in comando, anche part-time, all Unione. Il rapporto funzionale del personale comandato farà capo all Unione mentre la titolarità del rapporto di lavoro resterà in capo all Ente che ha disposto il comando. La dotazione organica così come individuata nell allegato sopra richiamato sarà oggetto di verifica in ordine alla adeguatezza trascorso entro il primo anno a decorrere dall avvio della gestione associata. 3) L Unione potrà avvalersi di altro personale assunto direttamente nelle varie forme consentite dalla legge o, nei limiti previsti dalla legge, mediante sottoscrizione di contratti di lavoro autonomo. Art. 8 Beni strumentali 1) I Comuni costituenti l Unione potranno conferire in comodato alla medesima beni mobili, arredi, attrezzature tecniche ed informatiche da utilizzare per la gestione dei servizi oggetto della presente Convenzione. I beni mobili, gli arredi, le attrezzature tecniche ed informatiche di cui al precedente comma, in caso di scioglimento dell Unione o revoca delle funzioni, ritornano nella piena disponibilità dell Ente proprietario. Art. 9 Rapporti finanziari tra i Comuni e l Unione e ripartizione delle spese 1) Relativamente alla pubblica illuminazione ed alla segnaletica luminosa (considerando punti luce anche ciascuna lampada all interno di lanterna semaforica) le spese complessive di manutenzione ordinaria, esclusa l energia elettrica, comprensive del personale utilizzato, dell acquisto beni e servizi, dei noli e della manutenzione delle risorse strumentali (così come elencate e valutate dalla Conferenza dei Responsabili degli uffici tecnici dei comuni aderenti nell allegato B) e del relativo ammortamento, saranno ripartite, sulla base degli effettivi interventi effettuati in ciascun comune ed appositamente rendicontati. Successivamente si valuterà la possibilità di ripartire le suddette spese proporzionalmente, in base ai punti luce ed ai costi medi sostenuti da ciascun comune aderente alla convenzione. 2) Relativamente ai servizi cimiteriali le spese complessive relative a ricevimento, tumulazione, estumulazione, inumazione, esumazione, traslazione e riduzione di salma saranno ripartite in base alle operazioni effettivamente erogate ed il costo del personale in base al numero di operazioni. Il costo del personale comandato per la parte amministrativa sarà ripartito proporzionalmente al numero di abitanti di ciascun comune. 3 I criteri di riparto delle spese così come sopra riportati saranno oggetto di adeguata sperimentazione e verifica in ordine alla loro adeguatezza entro un anno dall avvio della gestione associata. Art Periodicità e contenuti delle informazioni da fornire ai comuni. 1) Con periodicità semestrale il Responsabile del Settore, appositamente DELIBERA DI CONSIGLIO n. 72 del Pag COMUNE DI CARTOCETO

12 individuato, fornirà alla Giunta dell Unione appositi report in relazione all andamento della gestione, alla adeguatezza delle risorse umane e strumentali disponibili e all andamento dei costi. Art. 11 Recesso - Revoca del conferimento di funzioni 1) È possibile recedere dalla presente Convenzione mediante comunicazione da effettuarsi entro il 30 ottobre di ogni anno e valevole a partire dall anno successivo, fermo restando gli obblighi assunti con la sottoscrizione della Convenzione. 2) In caso di recesso di tutti i comuni verranno applicate le procedure previste all'art. 9 comma 6 dello Statuto. Art. 12 Controversie 1) La risoluzione di eventuali controversie che possono sorgere tra Comuni e Unione, anche in caso di difforme e/o contrastante interpretazione della presente Convenzione, deve essere ricercata prioritariamente in via bonaria. Art. 13 Rinvio 1) Per quanto non espressamente previsto nella presente Convenzione si rimanda a specifiche intese di volta in volta raggiunte tra le Amministrazioni Comunali e l Unione, con adozione, se ed in quanto necessario, di atti appositi da parte degli organi competenti, nonché allo Statuto dell Unione, al Codice Civile ed alla normativa vigente. 2) I Comuni di Montemaggiore al Metauro e Serrungarina si impegnano a gestire insieme anche i rimanenti servizi e funzioni individuate dal legislatore come obbligatori, eventualmente integrando la presente intesa in una convenzione che ricomprenda tutta la relativa funzione così come individuate dall art.. 14, comma 28 del D.L. 31 maggio 2010, n. 78, convertito con modificazioni dall art.1,c.1, della Legge 122/2010 come successivamente modificato ed integrato dall art.19 del D.L. 95//2012 convertito nella legge n. 135/2012. Art. 14 Norme transitorie 1) Fino a quando l Unione dei comuni valle del Metauro non avrà adottato il proprio regolamento sui servizi cimiteriali, si continueranno ad applicare per ogni cimitero i regolamenti dei comuni di competenza. Analogamente sino all approvazione delle tariffe per i servizi cimiteriali dell Unione troveranno applicazione quelle in vigore presso ciascun comune. Art. 15 Forma e registrazione 1) La presente scrittura privata gode dell esenzione del bollo ai sensi del decreto del Presidente della Repubblica 26 ottobre 1972, n. 642, Allegato B, art. 16 e del decreto ministeriale 20 agosto 1992, mentre non vi è obbligo di chiedere la registrazione ai sensi del comma 1 della Tabella Atti per i quali non vi è obbligo di chiedere la registrazione allegata al decreto del Presidente della Repubblica 26 aprile 1986, n Letto, approvato e sottoscritto Per il Comune di Cartoceto

13 Per il Comune di Montemaggiore al Metauro Per il Comune di Saltara Per il Comune di Saltara Per l Unione dei Comuni Valle del Metauro ALLEGATO A : ORGANIGRAMMA SERVIZI SERVIZIO PUBBLICA ILLUMINAZIONE E SEGNALETICA LUMINOSA 1 Responsabile del Settore qualifica: funzionario - categoria giuridica D1 12 ore medie mensili Servizio Tecnico: qualifica: istruttore amministrativo - categoria giuridica C1 6 ore medie mensili qualifica: Elettricista - categoria giuridica B3 72 ore medie mensili Ogni comune in base agli interventi effettuati metterà a disposizione un operaio per coadiuvare l elettricista. SERVIZI CIMITERIALI 1 Responsabile del Settore qualifica: funzionario - categoria giuridica D1-4 ore medie mensili Servizio amministrativo: qualifica: istruttore/addetto amministrativo - categoria giuridica C1/B3-6 ore settimanali ALLEGATO B): ELENCO E VALUTAZIONE DELLE RISORSE STRUMENTALI Camion attrezzato con piattaforma aerea del comune di Cartoceto Costo orario per il nolo a freddo (tutto compreso escluso il conducente) 20 euro / orari. DELIBERA DI CONSIGLIO n. 72 del Pag COMUNE DI CARTOCETO

14 Il presente verbale, salva l ulteriore lettura e sua definitiva approvazione nella prossima seduta, viene sottoscritto come segue: IL SEGRETARIO COMUNALE F.to Dott.ssa Baldelli Maria Aurelia IL SINDACO F.to VALERI OLGA PUBBLICAZIONE La presente deliberazione è pubblicata, in data odierna, per rimanervi per quindici giorni consecutivi nel sito Web istituzionale di questo Comune accessibile al pubblico (Art. 32, comma 1, della legge 18 giugno 2009 n. 69). Cartoceto, li IL FUNZIONARIO INCARICATO F.to DOTT. VINELLA CASTIRO CERTIFICATO DI PUBBLICAZIONE ED ESECUTIVITA La presente deliberazione: E stata pubblicata sul sito Web istituzionale di questo Comune per quindici giorni consecutivi dal al , come prescritto dall art. 124, comma 1^, del D. Lgs. 18 agosto 2000, n. 267, senza reclami. - E divenuta esecutiva il giorno ; [ ] perché dichiarata immediatamente eseguibile (Art. 134, comma 4); [ ] perché decorsi 10 giorni dalla pubblicazione (Art. 134 comma 3). Cartoceto, li IL FUNZIONARIO INCARICATO F.to DOTT. VINELLA CASTIRO E copia conforme all originale da servire per uso amministrativo. Cartoceto, lì IL FUNZIONARIO INCARICATO DOTT. VINELLA CASTIRO

COMUNE DI CARTOCETO (Provincia di Pesaro e Urbino)

COMUNE DI CARTOCETO (Provincia di Pesaro e Urbino) COMUNE DI CARTOCETO (Provincia di Pesaro e Urbino) COPIA DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE NUM. 37 DEL 09-09-2014 Oggetto: NOMINA DEI RAPPRESENTANTI DEL COMUNE DI CARTOCETO NEL CONSIGLIO DELL' UNIONE

Dettagli

COMUNE DI CARTOCETO (Provincia di Pesaro e Urbino)

COMUNE DI CARTOCETO (Provincia di Pesaro e Urbino) COMUNE DI CARTOCETO (Provincia di Pesaro e Urbino) COPIA DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE NUM. 38 DEL 09-09-2014 Oggetto: APPROVAZIONE REGOLAMENTO IMPOSTA UNICA COMUNALE (IUC) / TRIBUTO SERVIZI

Dettagli

COMUNE DI CARTOCETO (Provincia di Pesaro e Urbino)

COMUNE DI CARTOCETO (Provincia di Pesaro e Urbino) COMUNE DI CARTOCETO (Provincia di Pesaro e Urbino) DELIBERAZIONE ORIGINALE DEL CONSIGLIO COMUNALE NUM. 21 DEL 30-07-2015 Oggetto: CONFERMA ALIQUOTE IMU - ANNO 2015 L'anno duemilaquindici, addì trenta del

Dettagli

L anno duemiladue, il giorno (23) ventitre del mese di Aprile in. Vignola nella sede dell Unione dei Comuni Terre di Castelli con

L anno duemiladue, il giorno (23) ventitre del mese di Aprile in. Vignola nella sede dell Unione dei Comuni Terre di Castelli con CONVENZIONE PER LA GESTIONE UNITARIA NEL TERRITORIO DELL UNIONE DEI COMUNI TERRE DI CASTELLI DEI SERVIZI E DELLE OPERAZIONI CIMITERIALI L anno duemiladue, il giorno (23) ventitre del mese di Aprile in

Dettagli

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI MOLTENO Provincia di Lecco ORIGINALE DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 43 Reg. Delib. Oggetto: TARIFFE PER LE CONCESSIONI E I SERVIZI CIMITERIALI PER L'ANNO 2013. L'anno duemilatredici il

Dettagli

COMUNE DI GAVORRANO PROVINCIA DI GROSSETO. COPIA DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 84 del 22/12/2011

COMUNE DI GAVORRANO PROVINCIA DI GROSSETO. COPIA DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 84 del 22/12/2011 COMUNE DI GAVORRANO PROVINCIA DI GROSSETO COPIA DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 84 del 22/12/2011 ================================================================= OGGETTO: DETERMINAZIONE TARIFFE

Dettagli

Verbale di deliberazione del Consiglio Comunale

Verbale di deliberazione del Consiglio Comunale COMUNE DI CALUSCO D ADDA Provincia di Bergamo Verbale di deliberazione del Consiglio Comunale ORIGINALE N. 13 del 12/05/2014 OGGETTO: PRESA D'ATTO RECESSO CONSENSUALE DALLA CONVENZIONE DI SEGRETERIA. APPROVAZIONE

Dettagli

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI MOLTENO Provincia di Lecco ORIGINALE DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 31 Reg. Delib. Oggetto: TARIFFE PER LE CONCESSIONI E I SERVIZI CIMITERIALI PER L'ANNO 2014. L'anno duemilaquattordici

Dettagli

in data 22/08/2008 i Sindaci dei medesimi Comuni hanno sottoscritto l atto costitutivo dell Unione VAL D ENZA ;

in data 22/08/2008 i Sindaci dei medesimi Comuni hanno sottoscritto l atto costitutivo dell Unione VAL D ENZA ; CONVENZIONE FRA I COMUNI DI BIBBIANO, CAMPEGINE, CANOSSA, CAVRIAGO, GATTATICO,, MONTECCHIO EMILIA, SAN POLO D ENZA, SANT ILARIO D ENZA, UNIONE VAL D ENZA PER IL TRASFERIMENTO E LA GESTIONE DEL SERVIZIO

Dettagli

COMUNE DI CARTOCETO (Provincia di Pesaro e Urbino)

COMUNE DI CARTOCETO (Provincia di Pesaro e Urbino) COMUNE DI CARTOCETO (Provincia di Pesaro e Urbino) COPIA DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE NUM. 32 DEL 18-05-2011 Oggetto: ISTITUZIONE SUAP ASSOCIATO - APPROVAZIONE SCHEMA DI CONVENZIONE. L'anno

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE

VERBALE DI DELIBERAZIONE Comune di Bellinzago Lombardo Provincia di Milano Codice Ente 10904 DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 21 Del 14-04-2014 OGGETTO: APPROVAZIONE ALIQUOTE, DETRAZIONI E SCADENZE RELATIVE ALLA TASI COMPONENTE

Dettagli

COMUNE DI CASTIGLIONE DEI PEPOLI

COMUNE DI CASTIGLIONE DEI PEPOLI DELIBERAZIONE N. 75 C O P I A VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Oggetto: DETERMINAZIONE TARIFFE SERVIZI CIMITERIALI E CANONI DI CONCESSIONE LOCULI ED OSSARI DEI CIMITERI DEL COMUNE DI CASTIGLIONE

Dettagli

COMUNE di PIOBBICO Provincia di Pesaro e Urbino

COMUNE di PIOBBICO Provincia di Pesaro e Urbino COMUNE di PIOBBICO Provincia di Pesaro e Urbino cod. 41049 COPIA DELIBERAZIONE di CONSIGLIO Comunale n. 25 del 23-06-2015 Oggetto: Conferma aliquote e detrazioni per l' applicazione dell' Imposta Municipale

Dettagli

Verbale di Deliberazione della Giunta dell Unione NR. 84 DEL 29-12-2011 DETERMINAZIONE TARIFFE DEI SERVIZI NECROFORICI. ANNO 2012.

Verbale di Deliberazione della Giunta dell Unione NR. 84 DEL 29-12-2011 DETERMINAZIONE TARIFFE DEI SERVIZI NECROFORICI. ANNO 2012. UNIONE BASSA EST PARMENSE (Provincia di Parma) Sede legale: Sorbolo, Piazza Libertà, n 1 Sede amministrativa: Sorbolo, Via del Donatore, n 2 Telefono 0521/669611, fax 0521/669669 (C.A.P. 43058) partita

Dettagli

COMUNE DI OLCENENGO. Provincia di Vercelli. VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 12 del 26/05/2015

COMUNE DI OLCENENGO. Provincia di Vercelli. VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 12 del 26/05/2015 COPIA COMUNE DI OLCENENGO Provincia di Vercelli VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 12 del 26/05/2015 OGGETTO: RINEGOZIAZIONE MUTUI CASSA DEPOSITI E PRESTITI L anno DUEMILAQUINDICI addì

Dettagli

OGGETTO: RIDETERMINAZIONE TARIFFE PER I SERVIZI CIMITERIALI CON DECORRENZA GENNAIO 2011.

OGGETTO: RIDETERMINAZIONE TARIFFE PER I SERVIZI CIMITERIALI CON DECORRENZA GENNAIO 2011. COPIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 220 OGGETTO: RIDETERMINAZIONE TARIFFE PER I SERVIZI CIMITERIALI CON DECORRENZA GENNAIO 2011. L anno duemiladieci addì due del mese di Dicembre alle

Dettagli

COMUNE DI FARRA DI SOLIGO

COMUNE DI FARRA DI SOLIGO COMUNE DI FARRA DI SOLIGO PROVINCIA DI TREVISO COPIA Deliberazione n. 109 del 13-09-2012 immediatamente eseguibile Comunicata ai capigruppo consiliari il 25-09-2012 VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA

Dettagli

COMUNE DI TERNO D ISOLA PROVINCIA DI BERGAMO

COMUNE DI TERNO D ISOLA PROVINCIA DI BERGAMO COMUNE DI TERNO D ISOLA PROVINCIA DI BERGAMO VERBALE N. 32 DEL 08.03.2011 COPIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: INTEGRAZIONE DELIBERAZIONE DI GIUNTA COMUNALE N.233 DEL 28/12/2010

Dettagli

COMUNE DI MONTESCUDO PROVINCIA DI RIMINI ORIGINALE di deliberazione della Giunta Comunale

COMUNE DI MONTESCUDO PROVINCIA DI RIMINI ORIGINALE di deliberazione della Giunta Comunale COMUNE DI MONTESCUDO PROVINCIA DI RIMINI ORIGINALE di deliberazione della Giunta Comunale N. 11 Reg. Seduta del 19/02/2015 OGGETTO: SERVIZI CIMITERIALI - DETERMINAZIONE DELLE TARIFFE. L anno duemilaquindici,

Dettagli

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COPIA SEDUTA: PUBBLICA

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COPIA SEDUTA: PUBBLICA Comune di Morciano di Romagna Provincia di Rimini DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COPIA SEDUTA: PUBBLICA NON PUBBLICA N. 164 IN DATA 23/12/2008 O G G E T T O APPROVAZIONE NUOVE TARIFFE DEI SERVIZI

Dettagli

COMUNE DI ALTISSIMO Provincia di Vicenza

COMUNE DI ALTISSIMO Provincia di Vicenza COPIA COMUNE DI ALTISSIMO Provincia di Vicenza N. 50 del Reg. Delib. N. 6642 di Prot. Verbale letto approvato e sottoscritto. IL PRESIDENTE f.to Valeria Antecini VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

Dettagli

COMUNE DI MORUZZO PROVINCIA DI UDINE

COMUNE DI MORUZZO PROVINCIA DI UDINE COPIA N. 15 del Reg. Delibere COMUNE DI MORUZZO PROVINCIA DI UDINE VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: Tariffe servizi cimiteriali anno 2010.- L anno duemiladieci, il giorno venticinque

Dettagli

COMUNE DI PALOMONTE PROVINCIA DI SALERNO

COMUNE DI PALOMONTE PROVINCIA DI SALERNO COMUNE DI PALOMONTE PROVINCIA DI SALERNO COPIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DI CONSIGLIO COMUNALE N. 3 del 08/02/2013 Oggetto: TARIFFE CONCESSIONE LOCULI. MODIFICA REGOLAMENTO CIMITERIALE. L'anno duemilatredici

Dettagli

COMUNE DI CORTE DE CORTESI CON CIGNONE

COMUNE DI CORTE DE CORTESI CON CIGNONE COMUNE DI CORTE DE CORTESI CON CIGNONE Provincia di Cremona DELIBERAZIONE N. 34 Adunanza 31.07.2014 Codice Ente 10735 8 Corte de Cortesi con Cignone Codice Materia: COPIA Verbale di Deliberazione della

Dettagli

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI FRASSINORO PROVINCIA DI MODENA C O P I A Comunicata ai Capigruppo Consiliari ai sensi dell'art. 125 D.Lgs. 267/2000 il 03/04/2013 Nr. Prot. 1470 Affissa all'albo

Dettagli

COMUNE DI BOSCHI SANT ANNA

COMUNE DI BOSCHI SANT ANNA COMUNE DI BOSCHI SANT ANNA PROVINCIA DI VERONA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 78 O G G E T T O RATEIZZAZIONE PAGAMENTO LOCULO CIMITERIALE. L anno 2013 addì CINQUE del mese di DICEMBRE

Dettagli

COMUNE di CAPUA Provincia di Caserta

COMUNE di CAPUA Provincia di Caserta COMUNE di CAPUA Provincia di Caserta COPIA di DELIBERAZIONE della GIUNTA MUNICIPALE N 36 del 23.02.2012 Oggetto: Prestazioni di Servizi cimiteriali a domanda Aggiornamento tariffe Ambito di Settore:Urbanistica

Dettagli

P R O V I N C I A D I T O R I N O V E R B A L E D I D E L I B E R A Z I O N E D E L L A G I U N T A C O M U N A L E N. 74

P R O V I N C I A D I T O R I N O V E R B A L E D I D E L I B E R A Z I O N E D E L L A G I U N T A C O M U N A L E N. 74 Estratto web C O M U N E D I C A V A G N O L O P R O V I N C I A D I T O R I N O V E R B A L E D I D E L I B E R A Z I O N E D E L L A G I U N T A C O M U N A L E N. 74 OGGETTO: RETROCESSIONE DEL LOCULO

Dettagli

COMUNE DI FORNACE PROVINCIA DI TRENTO. Verbale di deliberazione n. 30 della Giunta Comunale

COMUNE DI FORNACE PROVINCIA DI TRENTO. Verbale di deliberazione n. 30 della Giunta Comunale copia COMUNE DI FORNACE PROVINCIA DI TRENTO Verbale di deliberazione n. 30 della Giunta Comunale OGGETTO: Adeguamento tariffe per i servizi cimiteriali anno 2014. L anno duemilaquattordici addì ventisei

Dettagli

COMUNE DI TICENGO. P r o v i n c i a d i C r e m o n a. Copia VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

COMUNE DI TICENGO. P r o v i n c i a d i C r e m o n a. Copia VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE DELIBERAZIONE N.14 COMUNE DI TICENGO P r o v i n c i a d i C r e m o n a Adunanza del 16/04/2015 Codice ente: 10807 7 Ticengo Copia VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: TARIFFE CIMITERIALI

Dettagli

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI MONTOPOLI IN VAL D'ARNO Via Francesco Guicciardini n 61-56020 - Montopoli in Val d'arno (PI) - ( 0571/44.98.11) - COPIA - DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 80 del 04/06/2013 OGGETTO: TARIFFE

Dettagli

Comune di Argenta PROVINCIA DI FERRARA

Comune di Argenta PROVINCIA DI FERRARA Comune di Argenta PROVINCIA DI FERRARA Deliberazione n. 140 del 25-07-2006 Comunicata il 23-08-2006 art. 125 D. Lgs. 267/2000 Verbale di deliberazione della Giunta Comunale OGGETTO: Concessioni cimiteriali

Dettagli

COMUNE DI RIO MARINA PROVINCIA DI LIVORNO

COMUNE DI RIO MARINA PROVINCIA DI LIVORNO COMUNE DI RIO MARINA PROVINCIA DI LIVORNO PIAZZA SALVO D'ACQUISTO, 7-57038 - RIO MARINA (LI) C.F. 82001270493 - P.I. 00418180493 TEL 0565/925511 - FAX 0565/925536 www.comuneriomarina.li.it urp@comuneriomarina.li.it

Dettagli

COMUNE DI TRECCHINA (Provincia di Potenza)

COMUNE DI TRECCHINA (Provincia di Potenza) COMUNE DI TRECCHINA (Provincia di Potenza) VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COPIA NR. 67 OGGETTO: APPROVAZIONE DEL P.E.G. - PIANO DELLA PERFORMANCE 2013 (28 novembre 2013) L anno DUEMILATREDICI,

Dettagli

N. 14/2013 Seduta del 29.04.2013

N. 14/2013 Seduta del 29.04.2013 DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 14/2013 Seduta del 29.04.2013 OGGETTO APPROVAZIONE CONVENZIONE PER IL SERVIZIO DI CREMAZIONE DI SALME E DI RESTI MORTALI/OSSEI PRESSO L IMPIANTO CREMATORIO DEL COMUNE

Dettagli

N. 36 del 12 Aprile 2011

N. 36 del 12 Aprile 2011 ( ) ORIGINALE ( X ) COPIA DELIBERAZIONE DEL COMMISSARIO STRAORDINARIO CON I POTERI DELLA GIUNTA COMUNALE N. 36 del 12 Aprile 2011 OGGETTO: APPROVAZIONE SCHEMI DI CONVENZIONE CON LA SOCIETA POSTE ITALIANE

Dettagli

Verbale di deliberazione di Giunta Comunale

Verbale di deliberazione di Giunta Comunale COPIA COMUNE DI VILLANUOVA SUL CLISI PROVINCIA DI BRESCIA DELIBERAZIONE N. 50 La presente deliberazione consta di N. fogli, N. pag. e N. allegati CODICE ENTE 10452 CODICE MATERIA Verbale di deliberazione

Dettagli

COMUNE DI SAN VITO AL TORRE

COMUNE DI SAN VITO AL TORRE COPIA N. 044 del Reg. delib. COMUNE DI SAN VITO AL TORRE Provincia di Udine VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: APPROVAZIONE TARIFFE DELL'IMPOSTA SULLA PUBBLICITA' E DIRITTI SULLE PUBBLICHE

Dettagli

TARIFFE DEI SERVIZI CIMITERIALI A PAGAMENTO

TARIFFE DEI SERVIZI CIMITERIALI A PAGAMENTO COPIA COMUNE DI ALBIANO VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 16 del Consiglio Comunale Oggetto: SERVIZI CIMITERIALI. APPROVAZIONE TARIFFE ANNO 2014 L anno duemilaquattordici, il giorno quattordici maggio alle ore

Dettagli

ESTRATTO DEL VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

ESTRATTO DEL VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE DELIBERAZIONE N. 51 IN DATA 09/02/04 PROTOCOLLO N. 0005399 COMUNICATA AI CAPIGRUPPO CONSILIARI IL 16/02/2004 COMUNICAZIONE AL PREFETTO (art. 135 D.Lgs. 267/2000) DELIB. IMM. ESEGUIBILE ESTRATTO DEL VERBALE

Dettagli

CITTÀ DI MORBEGNO Provincia di Sondrio

CITTÀ DI MORBEGNO Provincia di Sondrio CITTÀ DI MORBEGNO Provincia di Sondrio Deliberazione numero: 39 In data: 06/03/2014 DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: APPROVAZIONE VARIAZIONI ALLE TARIFFE CIMITERIALI L'anno duemilaquattordici

Dettagli

COMUNE DI VILLAREGGIA Provincia di Torino

COMUNE DI VILLAREGGIA Provincia di Torino COMUNE DI VILLAREGGIA Provincia di Torino COPIA ALBO VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 14 ==================================================================== OGGETTO : APPROVAZIONE DEL

Dettagli

VÉÅâÇx w _xààéåtçéññxääé ;cüéäa w cxávtüt< COPIA DELIBERA DEL CONSIGLIO COMUNALE

VÉÅâÇx w _xààéåtçéññxääé ;cüéäa w cxávtüt< COPIA DELIBERA DEL CONSIGLIO COMUNALE VÉÅâÇx w _xààéåtçéññxääé ;cüéäa w cxávtüt< COPIA DELIBERA DEL CONSIGLIO COMUNALE N 12 Data 22/04/201 0 OGGETTO: REGOLAMENTO PER L'APPLICAZIONE DELLA TASSA PER LO SMALTIMENTO DEI RIFIUTI SOLIDI URBANI INTERNI.

Dettagli

DELLA GIUNTA COMUNALE

DELLA GIUNTA COMUNALE ORIGINALE COMUNE DI FAUGLIA Provincia di Pisa VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N.75 25.05.2013 OGGETTO: ANTICIPAZIONE DI LIQUIDITA' AI SENSI DELL'ARTICOLO 1, COMMA 13 DEL D.L. 08.04.2013,

Dettagli

UNIONE DI COMUNI: FEDERAZIONE DEI COM UNI DEL CAM POSAMPI ERESE

UNIONE DI COMUNI: FEDERAZIONE DEI COM UNI DEL CAM POSAMPI ERESE UNIONE DI COMUNI: FEDERAZIONE DEI COMUNI DEL CAMPOSAMPIERESE STATUTO Delibera Giunta Unione n. del 21 settembre 2010 1 Titolo I Principi Fondamentali Art. 1 Oggetto Il presente Statuto disciplina, ai sensi

Dettagli

Il giorno 31 del mese di marzo dell anno 2014, nella Sede dell Unione dei Comuni Terre di Pianura, con la presente convenzione TRA

Il giorno 31 del mese di marzo dell anno 2014, nella Sede dell Unione dei Comuni Terre di Pianura, con la presente convenzione TRA Repertorio n. 27 del 31.03.2014 CONVENZIONE PER IL CONFERIMENTO ALL UNIONE DEI COMUNI TERRE DI PIANURA DELLE FUNZIONI DI PROTEZIONE CIVILE (art.7, co. 3, lr 21/2012 e decreto legge n. 78/2010, art. 14,

Dettagli

Città di Minerbio Provincia di Bologna

Città di Minerbio Provincia di Bologna DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 114 del 19/12/2012 C O P I A OGGETTO: DETERMINAZIONE DELLE TARIFFE CIMITERIALI PER L'ANNO 2013 Oggi diciannove Dicembre duemiladodici alle ore 13:00 nella Casa Comunale,

Dettagli

COMUNE DI BOSCHI SANT ANNA

COMUNE DI BOSCHI SANT ANNA COMUNE DI BOSCHI SANT ANNA PROVINCIA DI VERONA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 70 O G G E T T O AFFIDAMENTO INCARICO ALLA SIG.RA CARLA GANZAROLI DEL COMUNE DI LEGNAGO PER PRESTAZIONI

Dettagli

N. 54/2013 Seduta del 20.11.2013

N. 54/2013 Seduta del 20.11.2013 DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 54/2013 Seduta del 20.11.2013 OGGETTO GARANZIA SUSSIDIARIA PER L ASSUNZIONE DI MUTUO DA PARTE DELL UNIONE DEI COMUNI DEL MEDIO BRENTA PER LA REALIZZAZIONE DELLA

Dettagli

PROVINCIA DI TO DELLA GIUNTA COMUNALE N.133 OGGETTO: TARIFFE PER LA FRUIZIONE DEI BENI E SERVIZI COMUNALI ANNO 2012. DETERMINAZIONI.

PROVINCIA DI TO DELLA GIUNTA COMUNALE N.133 OGGETTO: TARIFFE PER LA FRUIZIONE DEI BENI E SERVIZI COMUNALI ANNO 2012. DETERMINAZIONI. C o p i a Al b o COMUNE DI CUMIANA PROVINCIA DI TO VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N.133 OGGETTO: TARIFFE PER LA FRUIZIONE DEI BENI E SERVIZI COMUNALI ANNO 2012. DETERMINAZIONI. L anno duemilaundici

Dettagli

COMUNE DI CASTELVISCONTI Provincia di Cremona

COMUNE DI CASTELVISCONTI Provincia di Cremona COMUNE DI CASTELVISCONTI Provincia di Cremona DELIBERAZIONE N. 02 Codice Ente 10730 9 Castelvisconti Verbale di deliberazione della Giunta Comunale OGGETTO: Rideterminazione prezzi e durata concessioni

Dettagli

COMUNE DI TERRASSA PADOVANA Provincia di Padova

COMUNE DI TERRASSA PADOVANA Provincia di Padova COMUNE DI TERRASSA PADOVANA Provincia di Padova VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE - N. 7 /2012 OGGETTO: CIMITERI - INDIRIZZI ART. 4 DEL D. LGS. N. 165 DEL 2001. DETERMINAZIONE TARIFFE SPECIALI.

Dettagli

COMUNE DI PIOBBICO Provincia di Pesaro e Urbino

COMUNE DI PIOBBICO Provincia di Pesaro e Urbino COMUNE DI PIOBBICO Provincia di Pesaro e Urbino cod. 41049 COPIA Verbale di DELIBERAZIONE di GIUNTA Comunale n. 4 del 27-01-2011 Oggetto: CSTPU - Centro Servizi Territoriale Pesaro e Urbino ADESIONE E

Dettagli

CITTÀ DI BONDENO Provincia di Ferrara

CITTÀ DI BONDENO Provincia di Ferrara COPIA CONFORME DELIBERAZIONE N 35 CITTÀ DI BONDENO Provincia di Ferrara VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE Oggetto: REGOLAMENTO PER IL RICONOSCIMENTO DI AGEVOLAZIONI FISCALI ALLE IMPRESE L'anno

Dettagli

COMUNE DI ROVIGO VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL COMMISSARIO STRAORDINARIO CON I POTERI DELLA GIUNTA COMUNALE DLGC/2015/55 O G G E T T O

COMUNE DI ROVIGO VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL COMMISSARIO STRAORDINARIO CON I POTERI DELLA GIUNTA COMUNALE DLGC/2015/55 O G G E T T O COMUNE DI ROVIGO VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL COMMISSARIO STRAORDINARIO CON I POTERI DELLA GIUNTA COMUNALE DLGC/2015/55 O G G E T T O Rimodulazione tariffe servizi cimiteriali L anno duemilaquindici addì

Dettagli

DELLA GIUNTA COMUNALE

DELLA GIUNTA COMUNALE ORIGINALE COMUNE DI FAUGLIA Provincia di Pisa VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N.6 07.01.2012 OGGETTO: QUANTIFICAZIONI SOMME NON SOGGETTE AD ESECUZIONE FORZATA PEER IL I SEMESTRE 2012: ARTICOLO

Dettagli

COMUNE DI VILLAREGGIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

COMUNE DI VILLAREGGIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COPIA ALBO COMUNE DI VILLAREGGIA Provincia di Torino VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 24 OGGETTO : PROGRAMMAZIONE TRIENNALE DEL FABBISOGNO DI PERSONALE PER IL TRIENNIO 2014-2016 L anno

Dettagli

COMUNE DI CORNUDA PROVINCIA DI TREVISO

COMUNE DI CORNUDA PROVINCIA DI TREVISO COPIA Delibera N. 49 del 23/04/2015 COMUNE DI CORNUDA PROVINCIA DI TREVISO V E R B A L E D I D E L I B E R A Z I O N E D E L L A G I U N T A C O M U N A L E OGGETTO: SCADENZA CONCESSIONI DI LOCULI CIMITERIALI

Dettagli

COMUNE DI FINALE EMILIA

COMUNE DI FINALE EMILIA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI FINALE EMILIA PROVINCIA DI MODENA C O P I A APPROVAZIONE CONTRATTO DI LOCAZIONE CON DOTT.SSA STEFANIA MAINI PER L'UTILIZZO DELL'AMBULATORIO C/O LA DELEGAZIONE

Dettagli

N. 107 DEL26/11/2015

N. 107 DEL26/11/2015 COMUNE DI SAN FELICE A CANCELLO PROVINCIA DI CASERTA Prot. n. 11247 Del 30/11/2015 COPIA DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 107 DEL26/11/2015 OGGETTO: Anticipazione di liquidità Cassa DD. PP. S.p.A.

Dettagli

COMUNE DI CINQUEFRONDI PROVINCIA DI REGGIO CALABRIA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

COMUNE DI CINQUEFRONDI PROVINCIA DI REGGIO CALABRIA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE \ COMUNE DI CINQUEFRONDI PROVINCIA DI REGGIO CALABRIA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 84 Reg. Delib. OGGETTO PIANO TARIFFARIO ANNO 2015. L anno duemilaquindici addì trenta del mese di luglio alle

Dettagli

COMUNE DI GOLFO ARANCI Provincia di Olbia - Tempio

COMUNE DI GOLFO ARANCI Provincia di Olbia - Tempio COPIA COMUNE DI GOLFO ARANCI Provincia di Olbia - Tempio VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE Numero 5 Del 09-02-10 Oggetto: APPROVAZIONE INTEGRAZIONE DELL'ART. 42 DEL "REGO= LAMENTO DI POLIZIA

Dettagli

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI MONTOPOLI IN VAL D'ARNO Via Francesco Guicciardini n 61-56020 - Montopoli in Val d'arno (PI) - ( 0571/44.98.11) - COPIA - DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 72 del 03/05/2012 OGGETTO: ATTIVITA'

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE Copia Conforme COMUNE DI SAN FERDINANDO DI PUGLIA PROVINCIA DI BARLETTA ANDRIA - TRANI VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONGLIO COMUNALE N. Registrazione 30 Seduta del 24/05/2013 N.Protocollo: 10706 Data pubblicaz:

Dettagli

COMUNE DI ADRANO (PROVINCIA DI CATANIA) COPIA DELIBERAZIONE ORIGINALE DEL CONSIGLIO COMUNALE. N 11 DEL 27/02/2010 Reg. Gen.

COMUNE DI ADRANO (PROVINCIA DI CATANIA) COPIA DELIBERAZIONE ORIGINALE DEL CONSIGLIO COMUNALE. N 11 DEL 27/02/2010 Reg. Gen. COMUNE DI ADRANO (PROVINCIA DI CATANIA) COPIA DELIBERAZIONE ORIGINALE DEL CONSIGLIO COMUNALE N 11 DEL 27/02/2010 Reg. Gen. Anno 2010 OGGETTO: Regolamento del Servizio di illuminazione votiva.. L anno duemiladieci

Dettagli

Prot. N 27741 del 31.12.2013 REP. N 21 del 31.12.2013

Prot. N 27741 del 31.12.2013 REP. N 21 del 31.12.2013 CONVENZIONE PER IL CONFERIMENTO ALL UNIONE RENO GALLIERA DELL UFFICIO DI PIANO DEL DISTRETTO PIANURA EST PER LA GESTIONE E REALIZZAZIONE DEI PROGETTI E DELLE FUNZIONI SOCIO- SANITARIE AD ESSO ATTRIBUITE.

Dettagli

COMUNE DI SALICE SALENTINO Provincia di LECCE *****

COMUNE DI SALICE SALENTINO Provincia di LECCE ***** Pubblicata sul sito istituzionale il 13/07/2012 - N.835 del Reg. COMUNE DI SALICE SALENTINO Provincia di LECCE ***** ORIGINALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 112 del Reg. del 12/07/2012 OGGETTO:

Dettagli

UNIONE DEI COMUNI DEL MEDIO BRENTA

UNIONE DEI COMUNI DEL MEDIO BRENTA UNIONE DEI COMUNI DEL MEDIO BRENTA Cadoneghe Vigodarzere CONSIGLIO DELL UNIONE DELIBERAZIONE N. 7 DEL 13.11.2008 Adunanza ordinaria di prima convocazione seduta pubblica Oggetto: Approvazione Regolamento

Dettagli

COMUNE DI ARGEGNO. Provincia di Como VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE

COMUNE DI ARGEGNO. Provincia di Como VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE COMUNE DI ARGEGNO Provincia di Como VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 5 Reg. Delib. COPIA OGGETTO: Determinazione aliquote e detrazioni componente TASI (Tributo Servizi Indivisibili) Anno

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE Adunanza ordinaria di prima convocazione seduta pubblica

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE Adunanza ordinaria di prima convocazione seduta pubblica COMUNE DI ARCUGNANO Provincia di Vicenza COPIA N. DC / 6 / 2013 di registro VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE Adunanza ordinaria di prima convocazione seduta pubblica In data 10-Gennaio-2013

Dettagli

COMUNE DI CORNUDA PROVINCIA DI TREVISO

COMUNE DI CORNUDA PROVINCIA DI TREVISO COPIA Delibera N. 72 del 11/06/2015 COMUNE DI CORNUDA PROVINCIA DI TREVISO V E R B A L E D I D E L I B E R A Z I O N E D E L L A G I U N T A C O M U N A L E OGGETTO: APPROVAZIONE TARIFFE PER CONCESSIONI

Dettagli

COPIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE NR. 59 DEL 15/06/2010

COPIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE NR. 59 DEL 15/06/2010 Piazza 28 Ottobre 1918 nr. 1 Telefono (0438) 466111 Telefax (0438) 466190 Codice fiscale: 82002770269 Partita Iva: 00670660265 COMUNE DI SANTA LUCIA DI PIAVE Provincia di TREVISO COPIA VERBALE DI DELIBERAZIONE

Dettagli

COMUNE DI PALAZZOLO DELLO STELLA

COMUNE DI PALAZZOLO DELLO STELLA COMUNE DI PALAZZOLO DELLO STELLA PROVINCIA DI UDINE VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE ORIGINALE ANNO 2013 N. 112 del Registro Delibere OGGETTO: Approvazione ed aggiornamento delle tariffe

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE n. 5 7

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE n. 5 7 VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE n. 5 7 OGGETTO: Convenzione fra i Comuni di Domus de Maria, Pula, Villa S. Pietro, Teulada e l'unione di Comuni "Nora e Bithia" per la gestione associata

Dettagli

COMUNE DI LUISAGO. Provincia di Como ESTRATTO DAL REGISTRO DELLE DELIBERAZIONI DEL CONSIGLIO COMUNALE

COMUNE DI LUISAGO. Provincia di Como ESTRATTO DAL REGISTRO DELLE DELIBERAZIONI DEL CONSIGLIO COMUNALE COMUNE DI LUISAGO Provincia di Como ESTRATTO DAL REGISTRO DELLE DELIBERAZIONI DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 10/2015 OGGETTO: DETERMINAZIONE ALIQUOTE E DETRAZIONI IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA (I.M.U.) ANNO 2015

Dettagli

COMUNE DI TAIBON AGORDINO Provincia di Belluno

COMUNE DI TAIBON AGORDINO Provincia di Belluno COMUNE DI TAIBON AGORDINO Provincia di Belluno COPIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 58 del 16.07.2015 OGGETTO: Contratto di locazione commerciale di un immobile di proprietà del Comune

Dettagli

COMUNE DI SALUGGIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N.10

COMUNE DI SALUGGIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N.10 Copia COMUNE DI SALUGGIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N.10 OGGETTO: TASSA SUI RIFIUTI (TARI) - APPROVAZIONE PIANO FINANZIARIO E TARIFFE - ANNO 2015 L anno duemilaquindici addì trentuno

Dettagli

DELIBERAZIONE N. 10. COMUNE DI CAMUGNANO (Provincia di Bologna) VERBALE DI DELIBERAZIONE COMMISSARIALE

DELIBERAZIONE N. 10. COMUNE DI CAMUGNANO (Provincia di Bologna) VERBALE DI DELIBERAZIONE COMMISSARIALE DELIBERAZIONE N. 10 COMUNE DI CAMUGNANO (Provincia di Bologna) VERBALE DI DELIBERAZIONE COMMISSARIALE C O P I A Oggetto: DETERMINAZIONE - APPROVAZIONE TARIFFE OPERAZIONI CIMITERIALI, NONCHE' CORRISPETTIVI

Dettagli

COMUNE DI RIO MARINA PROVINCIA DI LIVORNO

COMUNE DI RIO MARINA PROVINCIA DI LIVORNO COMUNE DI RIO MARINA PROVINCIA DI LIVORNO PIAZZA SALVO D'ACQUISTO, 7-57038 - RIO MARINA (LI) C.F. 82001270493 - P.I. 00418180493 TEL 0565/925511 - FAX 0565/925536 www.comuneriomarina.li.it urp@comuneriomarina.li.it

Dettagli

COMUNE DI GONARS Provincia di Udine

COMUNE DI GONARS Provincia di Udine COPIA N. 128 del Reg. Delib. COMUNE DI GONARS Provincia di Udine ------------- VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Oggetto: Progetto INTERPRANA. Approvazione schema di accordo di servizio da

Dettagli

COMUNITA' MONTANA DELL'APPENNINO MODENA EST Via M. Tesi n. 1209-41059 Zocca MO

COMUNITA' MONTANA DELL'APPENNINO MODENA EST Via M. Tesi n. 1209-41059 Zocca MO COMUNITA' MONTANA DELL'APPENNINO MODENA EST Via M. Tesi n. 1209-41059 Zocca MO SEDUTA DEL CONSIGLIO IN DATA 26 SETTEMBRE 2007 VERBALE DI DELIBERAZIONE DI CONSIGLIO N. 13 (ESTRATTO) OGGETTO: CONVENZIONE

Dettagli

COMUNE DI MISSAGLIA PROVINCIA DI LECCO

COMUNE DI MISSAGLIA PROVINCIA DI LECCO COMUNE DI MISSAGLIA PROVINCIA DI LECCO ORIGINALE DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 66 del 16/05/2013 OGGETTO: SERVIZIO INTEGRATO PER LA STAMPA, SPEDIZIONE E RENDICONTAZIONE DELLA TARES ANNO 2013 -

Dettagli

L'anno duemiladieci, addì 30 del mese di aprile con la presente scrittura privata, da valere ad ogni effetto di legge, TRA

L'anno duemiladieci, addì 30 del mese di aprile con la presente scrittura privata, da valere ad ogni effetto di legge, TRA Repertorio Unione Terre di Pianura n. 7 del 30/04/2010 CONVENZIONE TRA I COMUNI DI BARICELLA, BUDRIO, GRANAROLO DELL EMILIA, MINERBIO E L UNIONE DI COMUNI TERRE DI PIANURA PER IL CONFERIMENTO DELLE FUNZIONI

Dettagli

COMUNE DI CAPOTERRA Provincia di Cagliari

COMUNE DI CAPOTERRA Provincia di Cagliari Provincia di Cagliari DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 30 DEL 27/06/2013 OGGETTO: ISTITUZIONE DEL TRIBUTO COMUNALE SUI RIFIUTI E SUI SERVIZI TARES. DETERMINAZIONE DEL NUMERO DELLE RATE E DELLE RELATIVE

Dettagli

COMUNE DI GEMMANO PROVINCIA DI RIMINI

COMUNE DI GEMMANO PROVINCIA DI RIMINI COMUNE DI GEMMANO PROVINCIA DI RIMINI Sede : Piazza Roma, 1 47855 GEMMANO (RN) - Tel (0541) 854060-854080 - fax 854012 Partita I.V.A. n. 01188110405 - Codice Fiscale n. 82005670409 COPIA di deliberazione

Dettagli

COMUNE DI CAMPOTOSTO

COMUNE DI CAMPOTOSTO COMUNE DI CAMPOTOSTO Provincia di L Aquila Tel. 0862 900142 Fax 0862/900320 e.mail: protocollo@pec.comune.campotosto.aq.it anagrafe_campotosto@virgilio.it VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE

Dettagli

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI MONTOPOLI IN VAL D'ARNO Via Francesco Guicciardini n 61-56020 - Montopoli in Val d'arno (PI) - ( 0571/44.98.11) - COPIA - DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 17 del 03/02/2011 OGGETTO: DISCIPLINARE

Dettagli

COMUNE DI TERNO D ISOLA PROVINCIA DI BERGAMO

COMUNE DI TERNO D ISOLA PROVINCIA DI BERGAMO COMUNE DI TERNO D ISOLA PROVINCIA DI BERGAMO COPIA VERBALE N. 47 DEL 18.10.2011 VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE Adunanza di prima convocazione - seduta pubblica OGGETTO: ESTINZIONE ANTICIPATA

Dettagli

COMUNE DI BRIGNANO GERA D ADDA PROVINCIA di BERGAMO

COMUNE DI BRIGNANO GERA D ADDA PROVINCIA di BERGAMO DELIBERAZIONE N. 3 ORIGINALE COMUNE DI BRIGNANO GERA D ADDA PROVINCIA di BERGAMO VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: TARIFFE PER SERVIZI CIMITERIALI. CONFERMA ANNO 2015 L anno duemilaquindici,

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N 61 DEL 18/11/2014 OGGETTO: NOMINA DATORE DI LAVORO DEL COMUNE DI BRISSAGO VALTRAVAGLIA

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N 61 DEL 18/11/2014 OGGETTO: NOMINA DATORE DI LAVORO DEL COMUNE DI BRISSAGO VALTRAVAGLIA CODICE ENTE 012022 COPIA ALBO ON LINE COMUNE DI BRISSAGO VALTRAVAGLIA PROVINCIA DI VARESE Via Bernardino Luini n. 6; C.A.P. 21030; TEL.: 0332 575103 -FAX: 0332576443 E-MAIL: combrissago@comune.brissago-valtravaglia.va.it

Dettagli

COMUNE DI MONTE PORZIO CATONE Provincia di Roma

COMUNE DI MONTE PORZIO CATONE Provincia di Roma COMUNE DI MONTE PORZIO CATONE Provincia di Roma ORIGINALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE Delibera N. 23 del 9 settembre 2014 OGGETTO: REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELL'IMPOSTA UNICA COMUNALE

Dettagli

Consiglio di Bacino dell Ambito BACCHIGLIONE

Consiglio di Bacino dell Ambito BACCHIGLIONE Consiglio di Bacino dell Ambito BACCHIGLIONE Proposta di Deliberazione dell Assemblea SEDUTA del 8.04.2014 N. di Reg. N. di Prot. Odg 3 Immediatamente eseguibile Oggetto: APPROVAZIONE DELLO SCHEMA DI BILANCIO

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE. Atto n. 32 del 27/09/2012

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE. Atto n. 32 del 27/09/2012 Codice Ente 1030860170 COPIA ALBO ON LINE COMUNE DI BRISSAGO VALTRAVAGLIA PROVINCIA DI VARESE Via Bernardino Luini n. 6; C.A.P. 21030; TEL.: 0332 575103 -FAX: 0332576443 E-MAIL: combrissago@comune.brissago-valtravaglia.va.it

Dettagli

COMUNE DI VALEGGIO SUL MINCIO. Verbale di deliberazione della Giunta Comunale

COMUNE DI VALEGGIO SUL MINCIO. Verbale di deliberazione della Giunta Comunale C O P I A Verbale di deliberazione della Giunta Comunale OGGETTO: ATTO DI INDIRIZZO RELATIVO AI RINNOVI CONTRATTUALI E NUOVO AFFIDAMENTO SERVIZIO PER L'ATTIVITA' INFORMATICA DELL'ENTE Oggi ventisette del

Dettagli

Comune di Vicopisano PROVINCIA DI PISA

Comune di Vicopisano PROVINCIA DI PISA Comune di Vicopisano PROVINCIA DI PISA COPIA DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 57 del 30 luglio 2015 OGGETTO: TRIBUTO COMUNALE SUI SERVIZI INDIVISIBILI (TASI) - ALIQUOTE E DETRAZIONI ANNO 2015 -

Dettagli

COMUNE DI RUFFANO PROVINCIA DI LECCE

COMUNE DI RUFFANO PROVINCIA DI LECCE COPIA COMUNE DI RUFFANO PROVINCIA DI LECCE DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N 27 del 29/09/2008 OGGETTO:ESTERNALIZZAZIONE SERVIZI CIMITERIALI. ATTO DI INDIRIZZO. L'anno duemilaotto, il giorno ventinove

Dettagli

COMUNE di CAPUA Provincia di Caserta

COMUNE di CAPUA Provincia di Caserta COMUNE di CAPUA Provincia di Caserta COPIA di DELIBERAZIONE della GIUNTA MUNICIPALE N 312 del 14.11.2011 Oggetto: Definizione dei costi per la concessione dei loculi recuperati a seguito di interventi

Dettagli

COMUNE DI CAMPOTOSTO

COMUNE DI CAMPOTOSTO COMUNE DI CAMPOTOSTO Provincia di L Aquila C.A.P. 67013 C. F. 00085160661 c.c.p. 12153672 Tel. 0862 900142 900320 fax ----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 39

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 39 -------------------- Provincia di Torino ---------- Estratto VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 39 OGGETTO: EMISSIONE ACCONTO DEL TRIBUTO PER IL SERVIZIO DI GESTIONE DEI RIFIUTI. DETERMINAZIONE

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE. ATTO N. 19 del 02.07.2014

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE. ATTO N. 19 del 02.07.2014 COMUNE DI MARZIO PROVINCIA DI VARESE Via Marchese Menefoglio n. 3 - CAP. 21030 - TEL 0332.727851 FAX 0332.727937 E-mail: info@comune.marzio.va.it PEC:comune.marzio@pec.regione.lombardia.it COPIA VERBALE

Dettagli