PAGOPA. Come aderire, opportunità e scadenze

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "PAGOPA. Come aderire, opportunità e scadenze"

Transcript

1 PAGOPA Come aderire, opportunità e scadenze

2 2 Che cos è pagopa Il Sistema dei pagamenti elettronici a favore delle PA e dei Gestori di pubblici servizi; nasce per dare la possibilità a cittadini e imprese di effettuare qualsiasi pagamento in modalità elettronica.

3 3 Permette ai cittadini di.. scegliere il prestatore di servizi di pagamento (es. banca, istituto di pagamento/di moneta elettronica); scegliere tra più strumenti di pagamento (es. addebito in conto corrente, carta di credito, bollettino postale elettronico); scegliere il canale di pagamento preferito (es. conto web, ATM, mobile); conoscere i costi massimi dell operazione da effettuare e contemporaneamente avere garanzia della correttezza dell importo da pagare; ottenere immediatamente una ricevuta con valore liberatorio.

4 4 Permette alle PA di.. velocizzare la riscossione degli incassi, ottenendone l esito in tempo reale e potendo effettuare la relativa riconciliazione in modo certo e automatico; ridurre i costi e ottimizzare i tempi di sviluppo delle nuove applicazioni online, grazie anche all utilizzo di soluzioni ed esperienze riusabili; eliminare la necessità di stipulare specifici accordi con i prestatori di servizi di riscossione.

5 5 Con i seguenti benefici gli Enti continuano a ricevere i flussi finanziari direttamente dalle proprie banche tesoriere senza alterazione alcuna dei preesistenti rapporti assenza dell obbligo a stipulare convezioni con un Prestatore di Servizi di Pagamento; assenza degli oneri a carico degli Enti Creditori; possibilità di rilascio di immediata quietanza all utente; presenza di un flusso informativo utilizzabile per una semplice e immediata automazione della fase di riconciliazione.

6 6 L adesione Tutte le pubbliche amministrazioni sono tenute ad aderire al Sistema dei Pagamenti elettronici a favore delle PA e dei Gestori di pubblici servizi (rif. Art.5 del CAD; Art.15, comma 5-bis del DL 179/2012), in qualità di enti creditori per gli incassi di propria competenza. I Gestori di pubblici servizi possono anch essi facoltativamente aderire a tale Sistema.

7 7 Agid e Anci ci scrivono

8 8 Gli intermediari Per agevolare l adesione degli enti creditori, le attività tecniche possono anche essere demandate ad intermediari tecnologici, ovvero soggetti che aderiscono sia in qualità di enti creditori, sia a supporto di altre pubbliche amministrazioni (es. Regione nei confronti di Province, Comuni e ASL del territorio)..

9 9 Come aderire Per formalizzare l adesione, le pubbliche amministrazioni inviano all Agenzia per l Italia Digitale apposite Lettere di adesione al Sistema dei Pagamenti, secondo i modelli predisposti da AgID, in allegato alla presente e comunque scaricabili dal sito istituzionale all indirizzo Sembra facile

10 10 Ma iniziano le note dolenti Il modello deve essere compilato, firmato digitalmente (in formato PADES, con algoritmo SHA256) dal legale rappresentante dell amministrazione ed inviato via PEC all Agenzia per l Italia Digitale all indirizzo: oggetto - Adesione al Sistema pagopa -Comune di <xxx> Nel modello va indicato anche il nominativo del referente dei pagamenti; L adesione si perfeziona con l invio, da parte del referente dei pagamenti designato dal Comune, del Piano di Attivazione,

11 PRIMA DOMANDA Ma l intermediario ci serve?

12 12 Guardiamo le attività tecniche richieste Interconnessione con il sistema Nodo dei pagamenti, attraverso Porta di dominio (PDD) qualificata del Sistema Pubblico di Connettività (SPC). Cooperazione applicativa con il Nodo dei pagamenti; Interfaccia di front-end verso gli utenti. Integrazione con il sistema informativo di back-end dell amministrazione. Help-desk di primo livello verso gli utenti.

13 13..se ci fossero ancora dei dubbi, entriamo nel dettaglio del funzionamento Per chiarirci le idee usiamo uno schema architetturale del Nodo, nel quale compaiono tutte le componenti e i possibili attori coinvolti

14 14

15 15..se ci fossero ancora dei dubbi, entriamo nel dettaglio del funzionamento Per chiarirci le idee usiamo uno schema architetturale del Nodo, nel quale compaiono tutte le componenti e i possibili attori coinvolti il Nodo è stato progettato per offrire un servizio talmente selettivo e perimetrato da essere indifferente alle regole di business dell Amministrazione e risultare integrabile con qualsiasi procedimento amministrativo

16 16 PIANO DI ATTIVAZIONE DEI SERVIZI DEL NODO Questo atto formale è indispensabile all Amministrazione per assolvere agli obblighi di legge, purché in essa, conformemente a quanto previsto dal capitolo 14 delle Linee guida, sia associato un piano di adeguamento delle procedure informatiche e degli strumenti software al fine di consentire l effettuazione dei pagamenti elettronici da terminare entro il 31 dicembre 2015.

17 17 VERIFICA PRE-REQUISITI 1. Avere la disponibilità di una connessione attiva alla rete SPC; 2. Avere la disponibilità di una Porta di Dominio qualificata per l'accesso ai servizi SPCoop del Nodo dei Pagamenti-SPC; 3. Aver definito i dati di configurazione del Nodo dei Pagamenti-SPC; 4. Aver predisposto ambiente di test; 5. Aver completato l integrazione applicativa dei servizi del Nodo dei Pagamenti-SPC; 6. Aver predisposto ambiente di esercizio; 7. Aver definito il catalogo dei servizi applicativi.

18 18 INTEGRAZIONE APPLICATIVA Per scambiare flussi di pagamento telematico, infatti è sufficiente implementare i modelli di pagamento descritti nelle SANP.

19 SECONDA DOMANDA SANP? Specifiche Attuative del Nodo dei Pagamenti SPC

20 20 INTEGRAZIONE APPLICATIVA Per scambiare flussi di pagamento telematico, infatti è sufficiente implementare i modelli di pagamento descritti nelle Specifiche Attuative del Nodo dei Pagamenti SPC tali implementazioni sono di notevole impatto del sistema informativo dell Amministrazione e rappresentano la parte più importante e delicata della procedura di attivazione, in quanto richiede un analisi approfondita della documentazione disponibile in modo da identificare chiaramente sia le interfacce, sia i protocolli che realizzano i servizi SPCoop di pagamento. (ultimo aggiornamento Luglio 2015).

21 21 Modelli di pagamento gestiti dal Nodo 1. Pagamento attivato on line attraverso il portale dell'ente Creditore: che prevede a sua volta due possibili scenari: a) Pagamento con esecuzione immediata: in cui l Utilizzatore finale ottiene la Ricevuta Telematica contestualmente all esecuzione del pagamento. b) Pagamento con esecuzione differita: in cui l Utilizzatore finale ottiene la Ricevuta Telematica con un ritardo che dipende dal tempo di risposta del PSP. 2. Pagamento con attivazione presso PSP: prevede che l esecuzione del pagamento avvenga presso le infrastrutture messe a disposizione dal PSP. Anche in questo caso la Ricevuta Telematica sarà disponibile collegandosi al Portale dell'ente Creditore beneficiaria, ma l utilizzatore finale ottiene comunque una ricevuta liberatoria dal PSP a cui si è rivolto.

22 22

23 23 Porta Applicativa dei Pagamenti (PAP) Con il termine PAP si intende un modulo applicativo, privo di stato di presentazione, che rappresenta la generica interfaccia middleware fra il portale EC e i servizi SPCoop, attraverso i quali si instaura il dialogo SOAP con il Nodo. I dati relativi al pagamento sono inviati alla componente PAP affinché vengano opportunamente formattati per il colloquio SOAP con il Nodo dei Pagamenti-SPC.

24 TERZA DOMANDA Chi me lo traduce?

25 25 Proviamo la traduzione Con il termine PAP Porta Applicativa dei Pagamenti si intende un modulo applicativo, privo di stato di presentazione, che rappresenta la generica interfaccia middleware fra il portale EC (Enti Creditori) e i servizi SPCoop, attraverso i quali si instaura il dialogo SOAP con il Nodo. I dati relativi al pagamento sono inviati alla componente PAP affinché vengano opportunamente formattati per il colloquio SOAP con il Nodo dei Pagamenti-SPC.

26 26 Pagamento attivato presso il portale dell'ente Creditore

27 27 Come viene gestito il pagamento? Le funzioni della Gestione dei pagamenti dovrebbero seguire la comune user experience dei sistemi di e- commerce, ove è prevista la gestione di un carrello nel quale vengono via via inseriti i pagamenti da effettuare, in modo da dare all utente la possibilità di disporre un unico versamento.

28 QUARTA DOMANDA Come gestisco i pagamenti che devono essere effettuati si diversi Iban? Ad esempio Multa + retta asilo nido + permesso ZTL

29 29 Come viene gestito il pagamento? Le funzioni della Gestione dei pagamenti dovrebbero seguire la comune user experience dei sistemi di e- commerce, ove è prevista la gestione di un carrello nel quale vengono via via inseriti i pagamenti da effettuare, in modo da dare all utente la possibilità di disporre un unico versamento. A valle della composizione del carrello occorre prevedere una pagina che permetta all utente di avere contezza dell insieme dei pagamenti da autorizzare. Successivamente deve essere proposto all utente un wizard che lo guidi nella scelta di quale PSP usare per il pagamento

30 30

31 QUINTA DOMANDA WISP? Wizard Interattivo di Scelta del PSP

32 32 Allora il WISP è interessante.. Il WISP permette all'utilizzatore finale di effettuare le proprie scelte indicando, alternativamente, il PSP di proprio gradimento o la modalità di pagamento preferita, affinare la ricerca e infine scegliere il servizio erogato da uno specifico PSP

33 33

34 34 E se devo emettere un avviso di pagamento? è opportuno utilizzare strumenti che automatizzino l acquisizione dei dati. A tale scopo l'ente Creditore stampa su detto avviso uno o più codici a barre che contengono le informazioni necessarie per identificare in modo automatico il pagamento (vedi capitolo 7 delle SANP). Specifiche Attuative del Nodo dei Pagamenti SPC

35 35 E inoltre AgID ha preso l iniziativa di attivare un contratto centralizzato finalizzato al noleggio, per il biennio , del codice GLN (Global Location Number), secondo la codifica GS AgID assegnerà d ufficio un codice GLN ad ogni Ente Creditore aderente al Nodo dei Pagamenti-SPC.

36 36 Come sarà fatto il codice a barre?

37 GRAZIE PER L ATTENZIONE

Pagamenti elettronici e MUDE Piemonte

Pagamenti elettronici e MUDE Piemonte P. Palermo Direzione Soluzioni Applicative Area Bilancio, Programmazione e Procurement Torino, novembre 2014 La Piattaforma Pagamenti Piemonte 2 Pagamenti elettronici: situazione attuale Pagamenti elettronici

Dettagli

pagopa: i servizi del Gruppo Intesa Sanpaolo Torino, 22 febbraio 2016

pagopa: i servizi del Gruppo Intesa Sanpaolo Torino, 22 febbraio 2016 pagopa: i servizi del Gruppo Intesa Sanpaolo Torino, 22 febbraio 2016 Che cos è «pagopa» - «Nodo dei Pagamenti» PagoPA è il sistema dei Pagamenti elettronici disposti favore delle pubbliche amministrazioni

Dettagli

Pagamenti Elettronici - Progetto «Pago la Pubblica Amministrazione» Il Sistema dei pagamenti a favore delle PA

Pagamenti Elettronici - Progetto «Pago la Pubblica Amministrazione» Il Sistema dei pagamenti a favore delle PA Pagamenti Elettronici - Progetto «Pago la Pubblica Amministrazione» Il Sistema dei pagamenti a favore delle PA Roma, 10 giugno 2015 1 Obiettivi del documento Illustrare l iniziativa Pago PA in termini

Dettagli

Circolare n. 1 del 6 febbraio 2015

Circolare n. 1 del 6 febbraio 2015 Circolare n. 1 del 6 febbraio 2015 Logo pagopa per il sistema dei pagamenti elettronici a favore delle pubbliche amministrazioni e dei gestori di pubblici servizi. Premessa L Agenzia per l Italia Digitale

Dettagli

I nuovi sistemi di incasso per la Pubblica Amministrazione

I nuovi sistemi di incasso per la Pubblica Amministrazione 1 I nuovi sistemi di incasso per la Pubblica Amministrazione Il Nodo dei Pagamenti AgID ed il ruolo di Poste Italiane come intermediario Giuseppe Palermo BancoPosta Responsabile Pubblica Amministrazione

Dettagli

Pagamenti Elettronici - Progetto «Pago la Pubblica Amministrazione» Firenze, 27 Novembre 2015 Incontro con la Regione Toscana

Pagamenti Elettronici - Progetto «Pago la Pubblica Amministrazione» Firenze, 27 Novembre 2015 Incontro con la Regione Toscana Pagamenti Elettronici - Progetto «Pago la Pubblica Amministrazione» Firenze, 27 Novembre 2015 Incontro con la Regione Toscana 1 I pagamenti elettronici nella Strategia di Crescita Digitale SPID Obiettivi

Dettagli

A cura di servizidipagamento.eu 2014

A cura di servizidipagamento.eu 2014 INDICE 1 L evoluzione della normativa dei pagamenti alle P.A. I 1.1 Premessa I 1.2 L apertura al «sistema dei pagamenti» I 1.3 Il quadro normativo della gestione di pagamento alle P.A. II 2 1.4 La semplificazione

Dettagli

NODO DEI PAGAMENTI-SPC GUIDA TECNICA PER L'ADESIONE DEGLI ENTI CREDITORI

NODO DEI PAGAMENTI-SPC GUIDA TECNICA PER L'ADESIONE DEGLI ENTI CREDITORI NODO DEI PAGAMENTI-SPC GUIDA TECNICA PER L'ADESIONE DEGLI ENTI CREDITORI Versione 3.8 - Luglio 2015 STATO DEL DOCUMENTO revisione data note 3.7 Marzo 2014 Testo base allineato alla versione 1.6 delle SANP

Dettagli

Perché una Banca come partner?

Perché una Banca come partner? Perché una Banca come partner? Affidabilità BANCA Gestione delle filiere Sicurezza PA Offerta personalizzata a PA e fornitori FORNITORI PA Integrazione servizi finanziari 1 Dir. Global Transaction Banking

Dettagli

Pagamenti Elettronici - Progetto «Pago la Pubblica Amministrazione» SPIN 2015 Conference & expo

Pagamenti Elettronici - Progetto «Pago la Pubblica Amministrazione» SPIN 2015 Conference & expo Pagamenti Elettronici - Progetto «Pago la Pubblica Amministrazione» SPIN 2015 Conference & expo Catania, 25 Giugno 2015 1 L iniziativa pagopa ü Caratteristiche generali ü Normativa di riferimento ü Iter

Dettagli

Aderire al Nodo è facile (se sai come farlo)

Aderire al Nodo è facile (se sai come farlo) Aderire al Nodo è facile (se sai come farlo) Irene De Piccoli PM Progetti pagopa Easygov Solutions 2014 EasyGov Solutions Srl Start-up del Politecnico di Milano EasyGov Solutions Chi siamo Team di lavoro

Dettagli

IL NODO DEI PAGAMENTI NELL ESPERIENZA DI REGIONE LOMBARDIA. Manuela Giaretta

IL NODO DEI PAGAMENTI NELL ESPERIENZA DI REGIONE LOMBARDIA. Manuela Giaretta IL NODO DEI PAGAMENTI NELL ESPERIENZA DI REGIONE LOMBARDIA Manuela Giaretta 23 gennaio 2014 Strumenti elettronici di pagamento Regione Lombardia è stata tra le prime Regioni ad introdurre l ordinativo

Dettagli

PAGAMENTI @ PAVIA. Come il Comune di Pavia si destreggia nel mondo dei pagamenti elettronici

PAGAMENTI @ PAVIA. Come il Comune di Pavia si destreggia nel mondo dei pagamenti elettronici PAGAMENTI @ PAVIA Come il Comune di Pavia si destreggia nel mondo dei pagamenti elettronici Milano, 18/06/2014 Pagamenti @ Pavia 2 LA NORMA.. Cosa ci dice il Governo, il CAD, l Agenzia per l Italia Digitale,

Dettagli

GovPay. GovPay per il progetto pagopa

GovPay. GovPay per il progetto pagopa GovPay SERVIZI DI INTERMEDIAZIONE AL NODO DEI PAGAMENTI GovPay-PagoPA GovPay per il progetto pagopa del 16/12/2015 - vers. 1 STATO DEL DOCUMENTO REV. DESCRIZIONE DATA 1 PRIMA VERSIONE 16/12/2015 ATTORI

Dettagli

Introduzione alla Cooperazione applicativa in Campania

Introduzione alla Cooperazione applicativa in Campania Introduzione alla Cooperazione applicativa in Campania Cos è SPICCA è una infrastruttura costituita dall insieme di risorse hardware e componenti applicative, rappresenta la piattaforma per la realizzazione

Dettagli

Il sistema di pagamento online di Poste Italiane dedicato alle Pubbliche Amministrazioni

Il sistema di pagamento online di Poste Italiane dedicato alle Pubbliche Amministrazioni Il sistema di pagamento online di Poste Italiane dedicato alle Pubbliche Amministrazioni Il ruolo di Poste Italiane Poste Italiane svolge da sempre un importante ruolo di punto di contatto tra la Pubblica

Dettagli

PAGAMENTO ELETTRONICO DELLA MARCA

PAGAMENTO ELETTRONICO DELLA MARCA PAGAMENTO ELETTRONICO DELLA MARCA DA BOLLO DIGITALE Allineato alla versione 1.7 delle Specifiche Attuative del Nodo dei Pagamenti-SPC Versione 1.0 - febbraio 2015 STATO DEL DOCUMENTO revisione data note

Dettagli

LA FATTURAZIONE ELETTRONICA

LA FATTURAZIONE ELETTRONICA Roma, 24 luglio 2014 LA FATTURAZIONE ELETTRONICA Pubblichiamo di seguito un documento dell Agenzia per l Italia Digitale (AGID) che illustra le principali caratteristiche del passaggio alla fatturazione

Dettagli

La strategia di UniCredit nel supporto all Agenda Digitale della PA

La strategia di UniCredit nel supporto all Agenda Digitale della PA La strategia di UniCredit nel supporto all Agenda Digitale della PA I contenuti dell offerta a supporto della Digitalizzazione della PA & Il Pilota con la Regione Veneto Roma, 1 Dicembre 2014 Agenda o

Dettagli

Adesione al Nodo nazionale dei pagamenti elettronici SPC (Sistema Pubblico di Connettivita').

Adesione al Nodo nazionale dei pagamenti elettronici SPC (Sistema Pubblico di Connettivita'). REGIONE PIEMONTE BU19 08/05/2014 Deliberazione della Giunta Regionale 15 aprile 2014, n. 37-7454 Adesione al Nodo nazionale dei pagamenti elettronici SPC (Sistema Pubblico di Connettivita'). A relazione

Dettagli

1 Presentazione progetti in modalità completamente digitale... 2 1.1 Descrizione delle modalità di presentazione dei progetti... 2 1.1.

1 Presentazione progetti in modalità completamente digitale... 2 1.1 Descrizione delle modalità di presentazione dei progetti... 2 1.1. 1 Presentazione progetti in modalità completamente digitale... 2 1.1 Descrizione delle modalità di presentazione dei progetti... 2 1.1.1 Compilazione progetto... 2 1.1.2 Firma digitale della scheda di

Dettagli

tecnologie vicine Pagamenti on-line: la PA al servizio del cittadino Antonio Palummieri Resp. Area Mercato

tecnologie vicine Pagamenti on-line: la PA al servizio del cittadino Antonio Palummieri Resp. Area Mercato tecnologie vicine Pagamenti on-line: la PA al servizio del cittadino Antonio Palummieri Resp. Area Mercato Milano, 6 giugno 2013 Normativa internazionale sui pagamenti 1. Payment Services Directive (PSD,

Dettagli

Agenda Digitale Italiana: La fatturazione elettronica verso la PA e pagamenti elettronici. Venezia 10 Luglio 2014 1

Agenda Digitale Italiana: La fatturazione elettronica verso la PA e pagamenti elettronici. Venezia 10 Luglio 2014 1 Agenda Digitale Italiana: La fatturazione elettronica verso la PA e pagamenti elettronici Venezia 10 Luglio 2014 1 I servizi di fatturazione elettronica attivati in IPA Strategia Europa 2020 per superare

Dettagli

Settore Formazione e Lavoro Servizio Occupazione Disabili. SOTTOCOMITATO DISABILI 16 aprile 2013

Settore Formazione e Lavoro Servizio Occupazione Disabili. SOTTOCOMITATO DISABILI 16 aprile 2013 Settore Formazione e Lavoro Servizio Occupazione Disabili SOTTOCOMITATO DISABILI 16 aprile 2013 PROGETTO DI GESTIONE INFORMATIZZATA DEGLI ESONERI (PROGETTO MAV) L art. 5 della legge 68/99 disciplina l

Dettagli

Il Nuovo Codice dell Amministrazione Digitale: opportunità per i cittadini, adempimenti per le amministrazioni Napoli, 28 aprile 2011

Il Nuovo Codice dell Amministrazione Digitale: opportunità per i cittadini, adempimenti per le amministrazioni Napoli, 28 aprile 2011 Il Nuovo Codice dell Amministrazione Digitale: opportunità per i cittadini, adempimenti per le amministrazioni Napoli, 28 aprile 2011 Pagamenti elettronici 2 parte Alberto Carletti x 1 Indice I pagamenti

Dettagli

PIANO DI INFORMATIZZAZIONE

PIANO DI INFORMATIZZAZIONE Comune di Rocca San Giovanni PIANO DI INFORMATIZZAZIONE delle procedure per la presentazione e compilazione on-line da parte di cittadini ed imprese delle istanze, dichiarazioni e segnalazioni al comune

Dettagli

CITTA DI FELTRE. Verbale di Deliberazione della Giunta

CITTA DI FELTRE. Verbale di Deliberazione della Giunta COPIA CITTA DI FELTRE Deliberazione n. 170 in data 17/09/2013 Verbale di Deliberazione della Giunta Prot. nr. Data Prot. 19/09/2013 Oggetto: Sperimentazione del Sistema dei pagamenti Informativi a favore

Dettagli

Servizio Tesorerie Enti. Servizi on line FATTURAZIONE ELETTRONICA

Servizio Tesorerie Enti. Servizi on line FATTURAZIONE ELETTRONICA Servizio Tesorerie Enti Servizi on line FATTURAZIONE ELETTRONICA L introduzione, a norma di Legge, dell obbligatorietà della fatturazione in forma elettronica nei rapporti con le amministrazioni dello

Dettagli

FORUM PA 2011 PIANO STRAORDINARIO PER LA DIGITALIZZAZIONE DELLA GIUSTIZIA

FORUM PA 2011 PIANO STRAORDINARIO PER LA DIGITALIZZAZIONE DELLA GIUSTIZIA Ministero della Giustizia DGSIA Sistemi Informativi Automatizzati per il processo telematico FORUM PA 2011 PIANO STRAORDINARIO PER LA DIGITALIZZAZIONE DELLA GIUSTIZIA I pagamenti elettronici Maria Pia

Dettagli

EROGAZIONE DEL SERVIZIO MYBANK ATTRAVERSO IL NODO DEI PAGAMENTI-SPC

EROGAZIONE DEL SERVIZIO MYBANK ATTRAVERSO IL NODO DEI PAGAMENTI-SPC EROGAZIONE DEL SERVIZIO MYBANK ATTRAVERSO IL NODO DEI PAGAMENTI-SPC Documento Monografico Versione 1.1 - luglio 2015 Erogazione del servizio MyBank attraverso il Nodo dei STATO DEL DOCUMENTO revisione

Dettagli

Il sistema dei pagamenti a favore delle PA

Il sistema dei pagamenti a favore delle PA Il sistema dei pagamenti a favore delle PA Maria Pia Giovannini Responsabile Area Regole, standard e guide tecniche 1 Agenda Digitale Agenda Digitale Europea: programma di facilitazione all utilizzo del

Dettagli

Studio Pozzato Dott. Giuseppe Commercialista Revisore Contabile

Studio Pozzato Dott. Giuseppe Commercialista Revisore Contabile Circolare informativa n. 06 del 29 Maggio 2014 OBBLIGO FATTURAZIONE ELETTRONICA VERSO LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE La Legge 244/2007 introduce l obbligo di emissione della fattura in formato elettronico

Dettagli

Accreditamento al SID

Accreditamento al SID Accreditamento al SID v. 3 del 22 ottobre 2013 Guida rapida 1 Sommario Accreditamento al SID... 3 1. Accesso all applicazione... 4 2. Richieste di accreditamento al SID... 6 2.1. Inserimento nuove richieste...

Dettagli

CBILL: l offerta di e-billing del Gruppo. Intesa Sanpaolo. Convegno CBI 2014 CBILL: pagamenti in multicanalità. Roma, 1 Dicembre 2014

CBILL: l offerta di e-billing del Gruppo. Intesa Sanpaolo. Convegno CBI 2014 CBILL: pagamenti in multicanalità. Roma, 1 Dicembre 2014 CBILL: l offerta di e-billing del Gruppo Intesa Sanpaolo Convegno CBI 2014 CBILL: pagamenti in multicanalità Roma, 1 Dicembre 2014 Agenda Razionali alla base dell avvio del progetto CBILL Struttura e fasi

Dettagli

DigitPA. VISTI gli articoli 16 e 16 bis del decreto Legge 29 novembre 2008, n. 185 convertito con modificazioni dalla Legge 28 gennaio 2009 n.

DigitPA. VISTI gli articoli 16 e 16 bis del decreto Legge 29 novembre 2008, n. 185 convertito con modificazioni dalla Legge 28 gennaio 2009 n. DigitPA VISTO l art. 6, comma 1 bis, del decreto legislativo 7 marzo 2005 n. 82 (indicato in seguito con l acronimo CAD), come modificato dal decreto legislativo 30 dicembre 2010 n. 235; VISTI gli articoli

Dettagli

Schema di Decreto ggmm 201x

Schema di Decreto ggmm 201x Schema di Decreto ggmm 201x Regole tecniche in materia di pagamenti informatici a favore delle pubbliche amministrazioni ai sensi dell articolo 5, comma 3, del Codice dell Amministrazione Digitale di cui

Dettagli

PUBBLICO, UTILE, MODERNO, AGILE. L offerta completa e innovativa di SIA per il Settore Pubblico

PUBBLICO, UTILE, MODERNO, AGILE. L offerta completa e innovativa di SIA per il Settore Pubblico PUBBLICO, UTILE, MODERNO, AGILE L offerta completa e innovativa di SIA per il Settore Pubblico PUBBLICO, UTILE, MODERNO, AGILE L offerta completa e innovativa di SIA per il Settore Pubblico L ammodernamento

Dettagli

Riferimenti normativi. - art. 1, comma 16 del D.L. n. 194 del 30.12.2009 (c.d. decreto mille proroghe); Requisiti soggettivi richiesti

Riferimenti normativi. - art. 1, comma 16 del D.L. n. 194 del 30.12.2009 (c.d. decreto mille proroghe); Requisiti soggettivi richiesti AVVISO PER LA FORMAZIONE DI UN ELENCO DI OPERATORI FINANZIARI (BANCHE O INTERMEDIARI FINANZIARI) ADERENTI ALL INIZIATIVA TESA AD AGEVOLARE LA CONCESSIONE DI ANTICIPAZIONI SUI CREDITI AI CREDITORI DEL COMUNE

Dettagli

Nodo Regionale dei Pagamenti Telematici

Nodo Regionale dei Pagamenti Telematici Nodo Regionale dei Pagamenti Telematici Antonino Mola antonino.mola@regione.veneto.it Regione del Veneto - Sezione Sistemi Informativi Settore e-government e Società dell'informazione P.O. Piani e programmi

Dettagli

Governance e linee guida tecnicoorganizzative

Governance e linee guida tecnicoorganizzative Allegato 1 Servizio Governance e linee guida tecnicoorganizzative del sistema ICAR-ER INDICE 1. Introduzione 3 1.1 Definizione e Acronimi 3 1.2 Scopo del documento 4 1.3 Destinatari 4 2. Il Sistema ICAR-ER

Dettagli

3 luglio 2015 Fatturazione Elettronica: dalla Pubblica Amministrazione al B2B. Un percorso dove il controllo di gestione fa la differenza.

3 luglio 2015 Fatturazione Elettronica: dalla Pubblica Amministrazione al B2B. Un percorso dove il controllo di gestione fa la differenza. 3 luglio 2015 Fatturazione Elettronica: dalla Pubblica Amministrazione al B2B. Un percorso dove il controllo di gestione fa la differenza. Aspetti tecnici e di compliance, esperienze e case history, incentivi

Dettagli

Allegato 3 Sistema per l interscambio dei dati (SID)

Allegato 3 Sistema per l interscambio dei dati (SID) Sistema per l interscambio dei dati (SID) Specifiche dell infrastruttura per la trasmissione delle Comunicazioni previste dall art. 11 comma 2 del decreto legge 6 dicembre 2011 n.201 Sommario Introduzione...

Dettagli

PAGAMENTI TELEMATICI DELLA GIUSTIZIA

PAGAMENTI TELEMATICI DELLA GIUSTIZIA SISTEMI INFORMATIVI AUTOMATIZZATI PER LA GIUSTIZIA CIVILE E PROCESSO TELEMATICO PAGAMENTI TELEMATICI DELLA GIUSTIZIA SPECIFICHE VERSIONE 5.2 STATO:VERIFICATO [Pagina Vuota] PAGAMENTI TELEMATICI DELLA GIUSTIZIA

Dettagli

Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare

Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare Prot. n. 01/ALBO/CN 23 LUGLIO 2014 Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare ALBO NAZIONALE GESTORI AMBIENTALI Deliberazione 23 Luglio 2014 Modalità per la fruizione telematica dei

Dettagli

La Fatturazione Elettronica verso la PA

La Fatturazione Elettronica verso la PA La Fatturazione Elettronica verso la PA Il 6 giugno 2014 sarà una data importante in quanto entra in vigore il D.M. 55/2013 che ha stabilito le modalità attuative per fatturazione elettronica nei confronti

Dettagli

Ministero dell istruzione, dell università e della ricerca

Ministero dell istruzione, dell università e della ricerca MIUR.AOODGSSSI.REGISTRO UFFICIALE(U).0002419.02-10-2014 Ministero dell istruzione, dell università e della ricerca Direzione Generale per i contratti, gli acquisti e per i sistemi informativi e la statistica

Dettagli

Agenda Digitale Italiana Pagamenti elettronici a favore delle PA

Agenda Digitale Italiana Pagamenti elettronici a favore delle PA Agenda Digitale Italiana Pagamenti elettronici a favore delle PA Attuazione dell Art. 5 del CAD, sfide ed opportunità per le Banche Catania, giugno 2015 This document was produced for the client's internal

Dettagli

L evoluzione del modello del servizio CBI a supporto della P.A.

L evoluzione del modello del servizio CBI a supporto della P.A. CBI 2008 e Forum Internazionale sulla Fattura Elettronica L evoluzione del modello del servizio CBI a supporto della P.A. Luca Poletto Responsabile Product & Marketing Cash management BNL Gruppo BNP Paribas

Dettagli

Pagamento Ticket SSN. Resiban spa Strada degli Schiocchi 42 41124 Modena Tel. +39 059 344535 Web: www.resiban.it E-mail: info@resiban.

Pagamento Ticket SSN. Resiban spa Strada degli Schiocchi 42 41124 Modena Tel. +39 059 344535 Web: www.resiban.it E-mail: info@resiban. Il progetto prevede l implementazione completa di un sito Web per consentire a un cliente di una banca, in possesso di un account Home Banking, di poter effettuare il pagamento delle prestazioni SSN direttamente

Dettagli

PayTipper S.p.A. Istituto di Pagamento

PayTipper S.p.A. Istituto di Pagamento PayTipper S.p.A Istituto di Pagamento Chi siamo PayTipper è un Istituto di Pagamento che eroga servizi innovativi, sicuri e ad alto livello di personalizzazione per le necessità di privati, aziende e reti.

Dettagli

Fatturazione Elettronica PA Specifiche del Servizio

Fatturazione Elettronica PA Specifiche del Servizio Fatturazione Elettronica PA Specifiche del Servizio Andrea Di Ceglie 25/09/2014 Premessa Data la complessità del processo e la necessità di eseguirlo tramite procedure e canali informatici, il legislatore

Dettagli

SPCOOP E I PROGETTI DI COOPERAZIONE INTERREGIONALE

SPCOOP E I PROGETTI DI COOPERAZIONE INTERREGIONALE SPCOOP E I PROGETTI DI COOPERAZIONE INTERREGIONALE EGIDIO PICERNO POTENZA 9 LUGLIO 2010 Interoperabiltà è la capacità di due o più sistemi informativi di scambiarsi informazioni e di attivare, a suddetto

Dettagli

La Fatturazione Elettronica

La Fatturazione Elettronica Informazioni Generali : La trasmissione di una fattura elettronica in formato Xml alla PA, obbligatoria a partire dal prossimo giugno (a scaglioni) avviene attraverso il Sistema di Interscambio (SdI),

Dettagli

Oggetto: I nuovi servizi Conservazione Fiscale Online e FatturaPA Online

Oggetto: I nuovi servizi Conservazione Fiscale Online e FatturaPA Online 30 marzo 2015 Prot. U/INF/2015/866 email Oggetto: I nuovi servizi Conservazione Fiscale e FatturaPA I nuovi servizi sviluppati da Notartel, con il coordinamento del Settore Informatico del Consiglio Nazionale,

Dettagli

FATTURAZIONE ELETTRONICA la soluzione cloud di OLIVETTI

FATTURAZIONE ELETTRONICA la soluzione cloud di OLIVETTI FATTURAZIONE ELETTRONICA la soluzione cloud di OLIVETTI Le tempistiche di implementazione del Decreto n.55 del 3 aprile 2013 (DL n.66 del 26 aprile 2014) 31 marzo 2015 6 giugno 2013 6 dicembre 2013 6 giugno

Dettagli

Vediamo nel dettaglio i punti caratterizzanti la soluzione realizzata: Il Portale consente agli utenti di identificarsi secondo differenti modalità:

Vediamo nel dettaglio i punti caratterizzanti la soluzione realizzata: Il Portale consente agli utenti di identificarsi secondo differenti modalità: Il Portale Integrato Il Portale per i servizi alle imprese (www.impresa-gov.it), realizzato dall INPS, è nato con l obiettivo di mettere a disposizione delle imprese un unico front end per utilizzare i

Dettagli

Il Consorzio CBI a supporto del processo di innovazione e digitalizzazione della P.A.

Il Consorzio CBI a supporto del processo di innovazione e digitalizzazione della P.A. Il Consorzio CBI a supporto del processo di innovazione e digitalizzazione della P.A. Simona David Responsabile Ufficio Business&Operation Consorzio CBI Luogo, Data Mission e ruolo del Consorzio CBI La

Dettagli

MISURAZIONE DELLA PERFORMANCE (STRALCIO PIANO DELLA PERFORMANCE AGID 2014-2016) 1.1 ALBERO DELLA PERFORMANCE

MISURAZIONE DELLA PERFORMANCE (STRALCIO PIANO DELLA PERFORMANCE AGID 2014-2016) 1.1 ALBERO DELLA PERFORMANCE MISURAZIONE DELLA PERFORMANCE (STRALCIO PIANO DELLA PERFORMANCE AGID 2014-2016) 1.1 ALBERO DELLA PERFORMANCE Pur perdurando il momento di profondo riordino dell assetto organizzativo e delle attività dell

Dettagli

Liliana Fratini Passi Direttore Generale Consorzio CBI

Liliana Fratini Passi Direttore Generale Consorzio CBI Liliana Fratini Passi Direttore Generale Consorzio Il Consorzio - Customer to Business Interaction Infrastruttura di rete Comunità estesa 580 Istituti finanziari Consorziati (compreso Poste e CartaLis)

Dettagli

Richiesta di variazione ufficio pagatore on line.

Richiesta di variazione ufficio pagatore on line. Direzione Centrale Convenzioni Internazionali e Comunitarie Direzione Centrale Pensioni Direzione Centrale Sistemi Informativi e Tecnologici Roma, 27-11-2014 Messaggio n. 9175 OGGETTO: Richiesta di variazione

Dettagli

SISTEMA ISTEMA INFORMATIVO PRATICHE EDILIZIEDILIZIE E MONITORAGGIO

SISTEMA ISTEMA INFORMATIVO PRATICHE EDILIZIEDILIZIE E MONITORAGGIO SISTEMA ISTEMA INFORMATIVO PRATICHE EDILIZIEDILIZIE E MONITORAGGIO SIPEM è il servizio telematico promosso da ANCI, CNGeGL e CIPAG, frutto della stretta collaborazione in sede progettuale tra ANCITEL S.p.A.

Dettagli

CONVENZIONE. Progetto per la semplificazione amministrativa. ComUnica la tua attività commerciale COMUNE DI

CONVENZIONE. Progetto per la semplificazione amministrativa. ComUnica la tua attività commerciale COMUNE DI Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura Lecce COMUNE DI Progetto per la semplificazione amministrativa C O N V E N Z I O N E T R A - la Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura

Dettagli

Il Servizio F24 Zero Code - Zero Errori

Il Servizio F24 Zero Code - Zero Errori Il Servizio F24 Zero Code - Zero Errori SIA 1 Chi siamo Sia spa è leader europeo nella progettazione, realizzazione e gestione di infrastrutture e servizi tecnologici, dedicati alle Istituzioni Finanziarie

Dettagli

IL RUOLO DELLE REGIONI COME CST

IL RUOLO DELLE REGIONI COME CST N. 1 PROMUOVERE IL SUCCESSO DELLA TRANSIZIONE DELL ITALIA VERSO LA CULTURA DELL INNOVAZIONE. L ontologia della Pubblica Amministrazione. IL RUOLO DELLE REGIONI COME CST Regione Marche Lucio Forastieri

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA PRESENTAZIONE DI ISTANZE E DICHIARAZIONI PER VIA TELEMATICA

REGOLAMENTO PER LA PRESENTAZIONE DI ISTANZE E DICHIARAZIONI PER VIA TELEMATICA COMMUNE DE GRESSAN REGOLAMENTO PER LA PRESENTAZIONE DI ISTANZE E DICHIARAZIONI PER VIA TELEMATICA Approvazione deliberazione del Consiglio comunale n. 10 del 13/01/2012 del Consiglio comunale n. del Art.

Dettagli

Servizio Fatt-PA PASSIVA

Servizio Fatt-PA PASSIVA Sei una Pubblica Amministrazione e sei obbligata a gestire la ricezione delle fatture elettroniche PA? Attivate il servizio di ricezione al resto ci pensiamo noi Servizio Fatt-PA PASSIVA di Namirial S.p.A.

Dettagli

Identità certa nei processi online Identity & Service Provider SPID

Identità certa nei processi online Identity & Service Provider SPID Identità certa nei processi online Identity & Service Provider SPID Ing. Andrea Sassetti Direttore Servizi di Certificazione Gruppo Aruba Roma, 26 Maggio 2015 Contenuti della Presentazione Il Sistema SPID,

Dettagli

Fattura elettronica. verso la. Pubblica Amministrazione

Fattura elettronica. verso la. Pubblica Amministrazione Fattura elettronica verso la Pubblica Amministrazione SCENARIO DI RIFERIMENTO Quadro Normativo Tempistiche Attori e mercato Zucchetti: ipotesi implementative QUADRO NORMATIVO Due nuovi decreti regolamentano

Dettagli

F24 WEB PAGAMENTO ELETTRONICO IMPOSTE E CONTRIBUTI

F24 WEB PAGAMENTO ELETTRONICO IMPOSTE E CONTRIBUTI F24 WEB PAGAMENTO ELETTRONICO IMPOSTE E CONTRIBUTI NOTE OPERATIVE 1. PRESENTAZIONE DEL SERVIZIO F24 WEB 1.1 Descrizione del Servizio 1.2 A chi si rivolge 1.3 Principali vantaggi 2. SOGGETTI COINVOLTI NEL

Dettagli

RiscoComuni 3T. (Time To Tares) Postetributi. Caratteristiche del servizio 17/04/2013

RiscoComuni 3T. (Time To Tares) Postetributi. Caratteristiche del servizio 17/04/2013 RiscoComuni 3T (Time To Tares) Caratteristiche del servizio 17/04/2013 Postetributi Contesto di riferimento La normativa 2 Con l art. 10 comma 2 del Decreto Legge n 35 del 8/4/2013, il Consiglio dei Ministri,

Dettagli

Benvenuti alla SESSIONE INFORMATIVA SULLA VERIFICA ALBO ON LINE

Benvenuti alla SESSIONE INFORMATIVA SULLA VERIFICA ALBO ON LINE Benvenuti alla SESSIONE INFORMATIVA SULLA VERIFICA ALBO ON LINE 1 Programma dell incontro: Saluti Aspetti normativi La soluzione tecnologica La procedura di avviamento Il diritto all oblio 2 Legge n. 69/2009

Dettagli

MUTA Modello Unico Trasmissione Atti

MUTA Modello Unico Trasmissione Atti MUTA Modello Unico Trasmissione Atti A cura di Elisabetta Sciacca Direzione SIRE / Responsabile Progetto Muta Milano, 15 settembre 2011 SINTESI DEI CONTENUTI 1. La piattaforma MUTA 2. I servizi 3. Scenari

Dettagli

REGOLE PROCEDURALI DI CARATTERE TECNICO OPERATIVO PER L ACCESSO AI SERVIZI DISPONIBILI TRAMITE LA POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA

REGOLE PROCEDURALI DI CARATTERE TECNICO OPERATIVO PER L ACCESSO AI SERVIZI DISPONIBILI TRAMITE LA POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA Dipartimento per gli Affari di Giustizia Direzione Generale della Giustizia Penale Decreto Dirigenziale Articolo 39 D.P.R. 14 Novembre 2002, N. 313 Decreto Dirigenziale del 5 dicembre 2012 recante le regole

Dettagli

Sistema per il monitoraggio della Spesa Sanitaria

Sistema per il monitoraggio della Spesa Sanitaria Sistema per il monitoraggio della Spesa Sanitaria GUIDA OPERATIVA PER UTENTI SSA NELLA GESTIONE DELLE DELEGHE Pag. 1 di 13 INDICE 1. Introduzione... 3 2. Autenticazione... 5 3. Utente non rappresentato

Dettagli

STUDIO SESANA ASSOCIATI

STUDIO SESANA ASSOCIATI Ai Sigg. CLIENTI TITOLARI P.IVA Loro Sedi FATTURA ELETTRONICA VERSO LA P.A. Carissimi Clienti, a partire dal 6 giugno 2014 (la P.A. centrale) i Ministeri, le Agenzie fiscali (es.: Agenzia delle Entrate,

Dettagli

LA CITTADINANZA DIGITALE

LA CITTADINANZA DIGITALE . 1. LA CITTADINANZA DIGITALE Cambia il rapporto tra cittadini e amministrazione partendo dal principio che i cittadini sono al centro dell azione amministrativa, che essi godono di diritti di cittadinanza

Dettagli

PAGAMENTI TELEMATICI DELLA GIUSTIZIA

PAGAMENTI TELEMATICI DELLA GIUSTIZIA SISTEMI INFORMATIVI AUTOMATIZZATI PER LA GIUSTIZIA CIVILE E PROCESSO TELEMATICO PAGAMENTI TELEMATICI DELLA GIUSTIZIA SPECIFICHE VERSIONE 5.0 STATO:VERIFICATO [Pagina Vuota] PAGAMENTI TELEMATICI DELLA GIUSTIZIA

Dettagli

Comunicare per «costruire salute» FORUM PA Roma, 29 maggio 2013. L uso dell ICT per lo sviluppo del «Sistema Informativo Sociosanitario»

Comunicare per «costruire salute» FORUM PA Roma, 29 maggio 2013. L uso dell ICT per lo sviluppo del «Sistema Informativo Sociosanitario» Comunicare per «costruire salute» FORUM PA Roma, 29 maggio 2013 L uso dell ICT per lo sviluppo del «Sistema Informativo Sociosanitario» Chiara Penello Decreto Crescita 2.0 (DL 179/2012 conv. in Legge n.

Dettagli

LINEE GUIDA PER L'EFFETTUAZIONE DEI PAGAMENTI ELETTRONICI A FAVORE DELLE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI E DEI GESTORI DI PUBBLICI SERVIZI

LINEE GUIDA PER L'EFFETTUAZIONE DEI PAGAMENTI ELETTRONICI A FAVORE DELLE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI E DEI GESTORI DI PUBBLICI SERVIZI LINEE GUIDA PER L'EFFETTUAZIONE DEI PAGAMENTI ELETTRONICI A FAVORE DELLE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI E DEI GESTORI DI PUBBLICI SERVIZI ex articolo 5, comma 4 del decreto legislativo 7 marzo 2005. n. 82 e

Dettagli

Protocollo per l'adesione al Sistema dei pagamenti informatici a favore delle Pubbliche Amministrazioni. Approvazione e sottoscrizione.

Protocollo per l'adesione al Sistema dei pagamenti informatici a favore delle Pubbliche Amministrazioni. Approvazione e sottoscrizione. REGIONE PIEMONTE BU44 30/10/2014 Codice DB2101 D.D. 11 giugno 2014, n. 160 Protocollo per l'adesione al Sistema dei pagamenti informatici a favore delle Pubbliche Amministrazioni. Approvazione e sottoscrizione.

Dettagli

DISCIPLINARE SUL VERSAMENTO DELLA TASSA REGIONALE PER IL DIRITTO ALLO STUDIO UNIVERSITARIO

DISCIPLINARE SUL VERSAMENTO DELLA TASSA REGIONALE PER IL DIRITTO ALLO STUDIO UNIVERSITARIO DISCIPLINARE SUL VERSAMENTO DELLA TASSA REGIONALE PER IL DIRITTO ALLO STUDIO UNIVERSITARIO 4 Dicembre 2012 1 1. Oggetto Il presente Disciplinare intende descrivere le regole e i processi operativi per

Dettagli

La Fatturazione elettronica

La Fatturazione elettronica La Fatturazione elettronica Audizione del Presidente e Amministratore Delegato di Sogei S.p.A. Ing. Cristiano Cannarsa Commissione parlamentare di vigilanza sull'anagrafe tributaria 3 Dicembre 2014 1 Quadro

Dettagli

Sistema per il monitoraggio della Spesa Sanitaria

Sistema per il monitoraggio della Spesa Sanitaria Sistema per il monitoraggio della Spesa Sanitaria GUIDA OPERATIVA PER UTENTI SSA NELLA GESTIONE DELLE DELEGHE PER LA RACCOLTA DELLE SPESE SANITARIE Pag. 1 di 14 INDICE 1. Introduzione... 3 2. Autenticazione...

Dettagli

TRASMISSIONE TELEMATICA ISTANZE AGEST TELEMATICO

TRASMISSIONE TELEMATICA ISTANZE AGEST TELEMATICO TRASMISSIONE TELEMATICA ISTANZE AGEST TELEMATICO Sezione Albo Gestori Rifiuti Regione Friuli Camera di commercio di Trieste Corso Avanzato Utenti Albo giugno 2013 1 Ecocerved Scarl Sede di Bologna Assistenza

Dettagli

La Fatturazione Elettronica verso la PA

La Fatturazione Elettronica verso la PA N.B.: i collegamenti agli indirizzi web riportati nel testo e alla Presentazione Fatturazione Elettronica Armando Giudici Dylog - Buffetti sono richiamabili cliccandoli col pulsante sinistro del mouse.

Dettagli

tra il «Codice dell'amministrazione digitale» (di seguito, il Codice ); recante il Codice in materia di protezione dei dati personali ;

tra il «Codice dell'amministrazione digitale» (di seguito, il Codice ); recante il Codice in materia di protezione dei dati personali ; PROTOCOLLO PER L ADESIONE AL SISTEMA DEI PAGAMENTI INFORMATICI A FAVORE DELLE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI tra Agenzia per l Italia digitale, ente pubblico non economico - istituito ai sensi del decreto legge

Dettagli

Circolare n. 94. Roma, 24 dicembre 2015. Al Direttore generale vicario Ai Responsabili di tutte le Strutture centrali e territoriali

Circolare n. 94. Roma, 24 dicembre 2015. Al Direttore generale vicario Ai Responsabili di tutte le Strutture centrali e territoriali Direzione generale Direzione centrale organizzazione digitale Direzione centrale programmazione bilancio e controllo Direzione centrale rapporto assicurativo Circolare n. 94 Roma, 24 dicembre 2015 Al Direttore

Dettagli

LINEE GUIDA PER L'EFFETTUAZIONE DEI PAGAMENTI

LINEE GUIDA PER L'EFFETTUAZIONE DEI PAGAMENTI LINEE GUIDA PER L'EFFETTUAZIONE DEI PAGAMENTI ELETTRONICI A FAVORE DELLE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI E DEI GESTORI DI PUBBLICI SERVIZI ex articolo 5, comma 4 del decreto legislativo 7 marzo 2005. n. 82 e

Dettagli

Convenzione per il rilascio delle credenziali di Sistema piemonte da parte delle scuole paritarie TRA. La Regione Piemonte Assessorato all Istruzione

Convenzione per il rilascio delle credenziali di Sistema piemonte da parte delle scuole paritarie TRA. La Regione Piemonte Assessorato all Istruzione Convenzione per il rilascio delle credenziali di Sistema piemonte da parte delle scuole paritarie TRA La Regione Piemonte Assessorato all Istruzione e le Associazioni di rappresentanza delle scuole paritarie

Dettagli

Il sistema d interscambio: il nuovo dialogo digitale con la Pubblica Amministrazione

Il sistema d interscambio: il nuovo dialogo digitale con la Pubblica Amministrazione Ana Casado Il sistema d interscambio: il nuovo dialogo digitale con la Pubblica Amministrazione Bologna, 13 maggio 2014 AGENDA Descrizione processo scambio con SDI Proposta Ditech Schema soluzione Modello

Dettagli

Deleghe F24 telematiche

Deleghe F24 telematiche Deleghe F24 telematiche C.B.I. Ordine dei Dottori Commercialisti 28/9/2006 OBIETTIVI DELLA PRESENTAZIONE 1. Il Corporate Banking Interbancario C.B.I. 2. Deleghe F24 telematiche 3. Gli sviluppi futuri del

Dettagli

Ministero dello Sviluppo Economico

Ministero dello Sviluppo Economico Ministero dello Sviluppo Economico DIPARTIMENTO PER L IMPRESA E L INTERNAZIONALIZZAZIONE DIREZIONE GENERALE PER IL MERCATO, LA CONCORRENZA, IL CONSUMATORE, LA VIGILANZA E LA NORMATIVA TECNICA Divisione

Dettagli

Ministero dell Interno Dipartimento per gli Affari Interni e Territoriali Direzione Centrale per i Servizi Demografici

Ministero dell Interno Dipartimento per gli Affari Interni e Territoriali Direzione Centrale per i Servizi Demografici ALLEGATO TECNICO ALLA CIRCOLARE N. 23/05 Ai sensi del presente allegato tecnico si intende: a) per "S.S.C.E. il sistema di sicurezza del circuito di emissione dei documenti di identità elettronica; b)

Dettagli

Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali

Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali Prospetto Informativo on-line Standard tecnici del sistema informativo per l invio telematico del Prospetto Informativo Documento: UNIPI.StandardTecnici Revisione

Dettagli

Posta Elettronica Certificata obbligo e opportunità per le Imprese e la PA

Posta Elettronica Certificata obbligo e opportunità per le Imprese e la PA Posta Elettronica Certificata obbligo e opportunità per le Imprese e la PA Belluno 28 gennaio 2014 www.feinar.it PEC: Posta Elettronica Certificata Che cos'è e come funziona la PEC 3 PEC: Posta Elettronica

Dettagli

Edok Srl. FatturaPA Light. Servizio di fatturazione elettronica verso la Pubblica Amministrazione. Brochure del servizio

Edok Srl. FatturaPA Light. Servizio di fatturazione elettronica verso la Pubblica Amministrazione. Brochure del servizio Edok Srl FatturaPA Light Servizio di fatturazione elettronica verso la Pubblica Amministrazione Brochure del servizio Fatturazione elettronica verso la Pubblica Amministrazione LA FATTURAPA La FatturaPA

Dettagli

SPORTELLO UNICO DELLE ATTIVITÀ PRODUTTIVE MANUALE OPERATIVO FUNZIONI DI PAGAMENTO ONLINE. Versione 05

SPORTELLO UNICO DELLE ATTIVITÀ PRODUTTIVE MANUALE OPERATIVO FUNZIONI DI PAGAMENTO ONLINE. Versione 05 SPORTELLO UNICO DELLE ATTIVITÀ PRODUTTIVE MANUALE OPERATIVO FUNZIONI DI PAGAMENTO ONLINE Versione 05 Novembre 2015 1 Sommario Generalità... 3 Pagare con ICONTO... 7 Pagare con carta di credito... 10 Pagare

Dettagli

L esperienza della Fatturazione Elettronica nella Regione Lazio. Roma, settembre 2010

L esperienza della Fatturazione Elettronica nella Regione Lazio. Roma, settembre 2010 L esperienza della Fatturazione Elettronica nella Regione Lazio Roma, settembre 2010 Cosa ha fatto la Regione Lazio. La Regione Lazio ha costituito la struttura della Centrale Acquisti rivolta oltre che

Dettagli

DECRETO DEL DIRETTORE. n. 11 del 24/03/2015 IL DIRETTORE

DECRETO DEL DIRETTORE. n. 11 del 24/03/2015 IL DIRETTORE DECRETO DEL DIRETTORE n. 11 del 24/03/2015 Oggetto: Accordo di servizio per la Fatturazione Elettronica IL DIRETTORE Vista la legge regionale 24 febbraio 2005, n. 40 (Disciplina del servizio sanitario

Dettagli

AUTOMOBILE CLUB ASCOLI PICENO. Procedura Amministrativo-Contabile di Tesoreria. Gestione dei Pagamenti e degli Incassi

AUTOMOBILE CLUB ASCOLI PICENO. Procedura Amministrativo-Contabile di Tesoreria. Gestione dei Pagamenti e degli Incassi AUTOMOBILE CLUB ASCOLI PICENO Procedura Amministrativo-Contabile di Tesoreria Gestione dei Pagamenti e degli Incassi 1. OBIETTIVO... 4 2. REFERENTI DELLA PROCEDURA... 4 3. AMBITO DI APPLICAZIONE... 4 4.

Dettagli