Provìncia di Palermo Area Affari istituzionali e Generali ;,,:- ; -DETERMINAZIONE;' : // ' ' ^-:aiì~^)i3

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Provìncia di Palermo Area Affari istituzionali e Generali ;,,:- ; -DETERMINAZIONE;' : // ' ' ^-:aiì~^)i3"

Transcript

1 Provìncia di Palermo Area Affari istituzionali e Generali ;,,: ; DETERMINAZIONE;' :, ;H, // ' ' ^:aiì~^)i OGGETTO Rendiconto spese economato [Trimestre 01 " IL DIRÌGENTE il RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO Doti. G. Li Vecchi Rag. Rita Aresu Registro Generale determinazioni Pubblicazione all'albo Atto n. Data U B 1 FEfl. 014 Si attesta che copia della nre^eate è stata pubblicata all'albo dell'ente dal IP.«> irt*», Der Quindici aiorni consecutivi. / Registro Pubblicazioni n.k *iqq/4 nr impiegatoreaonsabile

2 IL DIRIGENTE VISTO il nuovo Regolamento dell'ordinamento degli Uffici e dei Servizi, con il quale le competenze relative al Provveditorato ed Economato dell'ente, sono transitate dalie varie Aree, all'area AA. II. GG. "Servizi di supporto generale"; VISTO l'art. 11 del Regolamento del servizio di "Provveditorato ed Economato" approvato con deliberazione della Giunta Municipale n. 1 del 1 novembre 006, e successivamente modificato con deliberazione G.M. n. 1 del 5/7//010; VISTO l'art. 5 del regolamento di contabilità, si attesta la regolare esecuzione delle forniture e delle prestazioni; CONSIDERATO che con Delibera G.M. n. 71 del /5/007 la Sig.ra Aresu Rita, dipendente Cat. D, con la qualifica di "Specialista Contabile" è stata nominata, con decorrenza immediata, Agente Contabile Generale dell'ente, in sostituzione del Rag. Gioacchino Di Salvo. CONSIDERATO che con Determinazione del Dirigente dell'area Affari Istituzionali e Generali n. 118 del 4/5/007, la Sig.ra Aresu Rita è stata nominata Responsabile dell'ufficio Economato Generale dell'ente. VISTA la determinazione AIG n del /1/01 e la determina AIG n. 69 dell'1//01, con cui si è provveduto ad impegnare le spese economato del I trimestre 01 per l'importo complessivo di ,00. VISTO il presente rendiconto economato di. 7.9,6, si determina in. 10.,74 il totale delle somma non spesa al 1//01 e tale somma (secondo le disponibilità residue dei singoli capitoli) potrà essere utilizzata dal Responsabile dell'ufficio Economato nel 11 trimestre 01 in aggiunta alle somme impegnate con determinazione AIG. N. 98 del 5/4/01 (totale somma complessiva da utilizzare nel II trimestre ,74) Visto l'art. 18 e 184 del D.Lgs 18/08/00 n 67; Visto il Regolamento di Contabilità; Per le motivazioni citate in premessa: DETERMINA Approvare il rendiconto economato di Euro 7.9,6 relativo al periodo gennaio/marzo 01, come da tabella seguente, dandone legale discarico al Responsabile dell'ufficio Economato Rag. R. Aresu, determinando in. 10.,74 la disponibilità residua al 1/0/01, che potrà essere utilizzata nel II trimestre c.a. in aggiunta alle somma complessiva di ,00, impegnata con determinazione AIG n. 98 del 5/4/01. Effettuare la regolarizzazione contabile mediante emissione di reversale di incasso dell'importo complessivo di Euro 7.9,6, con imputazione al cap denominato: "rimborso anticipazione spese economato" ed emissione dei mandati di pagamento sui capitoli di spesa del bilancio 01, per come indicato nel seguente prospetto ed ove per effetto delle determinazioni AIG n. del /1/01 e n. 69 dell'1//01, sono state accertate ed impegnate le relative somme.

3 codice capitolo denominazione! I trimestre Resid I Trim n.ro fattura importo Ditta beni rappres. 65,00 8,8 Rimb/scont 0,00 Modica David Rimb/scont 10,00 Modica 1 108,00 Rincione S 100,80 Rincione S scontrino 5 14,50 15,00 7,00 Lidi Tusa Mirto ,0 Di Matteo ,48 Di Matteo 4 16,5 Di Matte 5 7, Di Matteo 4 10,00 Bonsignore M.G. 596,7 100 beni rappres 17,65 Cont /Corr 90,75 Aruba Cont /Corr 4,10 Unìcredit Fatt4 1,50 Mirto 5 9,60 Medinilla 6 59,40 Medinilia 7,5 109 serv gen (presi) 4 1, ,00 Giuriconsult estr conto 7,05 Unicredit 17,05 105/0 segr. Gen 141,0 Fati 6 7,90 Expert Pistone Fatt5 108,00 Gìqamatic Rìmb/Scont 6,40 Leroy Merlin Italia 4/1 /h 185,00 FPWEB Scroi I scontrino,00 Elettronica 6 1,50 Emporio 58, /50 ServCED 00,00 119, ,00 DoctorWeb 181, segr. Gen , ,00 Elettronica Cicala 45, serv. Gen 1.67 Rimb/scontr 4, Emporio/ Rimb/scontr 4 Emporio/ 48 0,50 Mignosi Vittorino 16 7,90 Exspert Pistone t6 9,90 Exspert Pistone t15 18,80 Paper Line Rimb/scontr,60 Emporio/ Rimb/scontr 1,0 Emporio/ t8 19,50 Emporio/ 8 169,00 Doctor Web 48 1, scontrino ,9 487, ScroII ' Lidi

4 1085 Ut C 7,89 t ,00 58,08 19,0 0,00 6,11 Flaccovio Ferreri Ferreri Serali UTC pres serv 75,00 11,70 Cont/corr 16,0 16,0 Tesoreria Prov dello Stato servfìn. serv fin. 75,00 60, ,00 95,00 15,00 Pape Line FPWEB 1114 Beni demogr 75,00 0, ,00,00 14,00 19,00 7,00 Rubino Mica lizzi Mica lizzi Scroi I serv dem patrimonio 175,00 170,90 Cont/Corr 4,10 4,10 Unicredit 1160 patrimonio 1188 tributi 16, , ,09 Doctor Web Additi G tributi 00,00 00,00 17 serv. Elett. 00,00 79, ,19 96,80 4,0 1,00 16,90 1,71 0,90 Alice Polysistem Emporio/ Emporio/ Ferreri Di Matteo 1 Serv Pers 75, estr conto 1,00 1,00 Unicredit 1 Serv. Pers. 40, ,00 9,10 69,10 Store Consulting 19 uff. giud , uff. giud. 15,00 15,00 170/50 autoparco p.m ,00 18,00 98,00 Cars Shop Cars Shop di Marchese Cars Shop di Marchese

5 beni P.M. 7 04, ,01 70,00 60, Centro Chiavi Calatafìmi Gigamatic Scroll PowerMedia 5 185,00 FPWEB 445, prest P.M autop. AA.GG, L_ 176, ,00 74,00 Gorgone Giuseppa 1456 autop. Scuolab 1477 biblioteca 75, ,00 Emporio/ 0 4,0 Emporio/ ,50 59,70 Cancemi Rubino 1511 prom umana 75,00 169,48 Rimb/Scont 5 7,80 5,10 14,6 Emporio/ Cose di Casa Gorgone ,00 5,00 05,5 Additi Scroll 15 prom umana pr 1571 urbanistica 17, , Alice Pap_er line ,00 56, ,00 Libreria Campolo PowerMedia Alice 8,8 157 urbanistica 50,99 107/1 1f 7,01 4,00 49,01 Nuova Eliografica DPS ITALIA 1618 autop. Acque 6, ,00 Ferrare Fabio beni serv.cimit. 7 15, ,90,90 Expert Pistone Expert Pistone ,9 97,77 Fra in ito Ferreri ,00 PoWerMedia 51 79,86 Ditta Mirto G ,00 597,5 Additi pr. serv ctmit i i,

6 1691 acquedotto 75,00 1, ,00,00 10,00 16,00 Serali Emporio/ Scroll Scroll 169 acquedotto benidepur. 75,00 7, rimb/scont 158 0,68 105,71 10,60 10,00 9,00 7,99 Bruno Mica lizzi Emporio Lipari Salvatore Rubino beni asilo nido 65, ,65 46,65 Emporio / Cash & Carry 1779 presi asilo nido 75,00 75, ,00 Giuri consult 1807 verde attrezzato 1876 serv sociali 17,40 6 scontrino 41 1/a ' ,0 140,00 7,60 PoweMedia Alas Buffetti Additi Sport e Premi pr.ser. SoI.Soc segnaletica 00,00 11, ,0 187,0 Giuriconsult 10 agricoltura 11 agricoltura 15,00 15, commercio commerc prest 00,00 14, ,00 76,00 Rubino Additi ,74 7.9,6 Trasmettere copia del presente Provvedimento al Servizio Gestione Finanziaria ed alla Segreteria Generale per ia relativa pubblicazione. L'Ufficio di Ragioneria provvedere ad attestatecela, corretta copertura finanziaria verificare la giusta imputazione di spesa. /*&> ~V.' \i e a Monreaielì,*7 <5vir 01 J\ RESPONSAB; (Rag. R. ICIO ECONOMATO

7 COMUNE DI MONREALE Area Gestione Risorse Servìzio Gestione Finanziaria IL DIRIGENTE VISTA la determinazione AìG n. cjei 4 VISTO il! D.Lgs. 67 dei VISTO Part 16 del vigente regolamento economato ATTESTA Corretta la rendicontazione e si da discarico delie somme anticipate. Mo n reale lì IL DIRIGENTE

8 CERTIFICATO D'IMPEGNO SULLA DETERMINAZIONE N. 116 DEL 18/04/01 GAP Denominazione Importo n IMPEGNO 1004 Beni rappresentana 596, Beni rappresentana 7, Servizi generali ps 17, segretario generale 58, spese economato CED bc 181, staff Segret.Gen. PS 45, servizi generali 487, utc 6, utc 16, serv. Finanziario 15, serv. Finanziario servizi demografici 7, servizi demografici 4, patrimonio patrimonio tributi, tributi servizio elettorale 0, Spese economato Personale P.S. 1, Spese economato Personale B.C. 69, uffici giudiziari uffici giudiziari autoparco PM 98, PM 445, PM Autoparco A.G 74, Autoparco scuolabus biblioteca 59, promozione umana 05, promozione umana urbanistica 8, urbanistica autoparco acquedotto 49,01 4, servizi cimiteriali 597, servizi cimiteriali acquedotto 16, acquedotto depuratore 7, asilo nido 46, asilo nido 100,

9 verde attrezzato servizi sociali servizi sociali segnaletica stradale agricoltura agricoltura commercio commercio 7,60 187,0 76, ,6 IL DIRIGENTE Viste le registrazioni contabili sopra riportate ATTESTA che è corretta la copertura finanziaria della spesa prevista nella suddetta determinazione pari a 7.9,6,

10 r& COMUNE DI MONREALE Provincia di Palermo Area Affari Istituzionali e Generali DETERMINAZIONE N. 4tt Iklo^ito^ OGGETTO Rendiconto spese economato II Trimestre 01 IL DIRIGENTE IL RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO Dott. G. Li Vecchi Rag. Rita Aresu Registro Generale determinazioni Atto n.,_ Data _4 014 Pubblicazione all'albo Si attesta che copia dejla, presente è stata pubblicata all'albo dell'ente dal il fffi?flfl per quindici giorni consecutivi.. Registro Pubblicazioni n./) iroom h o L'impiegatp/refeponsabile

11 IL DIRIGENTE VISTO il nuovo Regolamento dell'ordinamento degli Uffici e dei Servizi, con il quale le competenze relative al Provveditorato ed Economato dell'ente, sono transitate dalle varie Aree, all'area AA. II. GG. "Servizi di supporto generale"; VISTO l'ari 11 del Regolamento del servizio di "Provveditorato ed Economato" approvato con deliberazione della Giunta Municipale n. 1 del 1 novembre 006, e successivamente modificato con deliberazione G.M. n. 1 del 5/7//010; VISTO l'art. 5 del regolamento di contabilità, si attesta la regolare esecuzione delle forniture e delle prestazioni; CONSIDERATO che con Delibera G.M. n. 71 del /5/007 la Sig.ra Aresu Rita, dipendente Cat. D, con la qualifica di "Specialista Contabile" è stata nominata, con decorrenza immediata, Agente Contabile Generale dell'ente, in sostituzione del Rag. Gioacchino Di Salvo. CONSIDERATO che con Determinazione del Dirigente dell'area Affari Istituzionali e Generali n. 118 dei 4/5/007, la Sig.ra Aresu Rita è stata nominata Responsabile dell'ufficio Economato Generale dell'ente. VISTA la determinazione AIG n del /1/01, la determinazione AJG n. 69 dell'1//01 (integrazione impegno I trim. 01) e la determinazione AIG. N. 98 del 5/4/01, con cui si è provveduto ad impegnare le spese economato del I e 11 trimestre 01. VISTO il presente rendiconto economato relativo al II trimestre 01 di. 10.1,97, si determina in ,77 il totale delle somma non spesa al 0/6/01 e tale somma (secondo le disponibilità residue dei singoli capitoli) potrà essere utilizzata dal Responsabile dell'ufficio Economato nel III trimestre 01 in aggiunta alle somme impegnate con determinazione AIG. N. 165 del 8/6/01 (totale somma complessiva da utilizzare nel III trimestre ,77) Visto l'art. 18 e 184 del D.Lgs 18/08/00 n 67; Visto il Regolamento di Contabilità; Per le motivazioni citate in premessa: DETERMINA Approvare il rendiconto economato di Euro 10.1,97 relativo al periodo aprile/giugno 01, come da tabella seguente, dandone legale discarico al Responsabile dell'ufficio Economato Rag. R. Aresu, determinando in ,77 la disponibilità residua al 0/06/01, che potrà essere utilizzata nel 111 trimestre c.a. in aggiunta alle somma di ,00, impegnata con determinazione AIG n. 165 del 8/6/01 (totale complessivo ,77) Effettuare la regolarizzazione contabile mediante emissione di reversale di incasso dell'importo complessivo di Euro 10.1,97, con imputazione al cap denominato: "rimborso anticipazione spese economato" ed emissione dei mandati di pagamento sui capìtoli di spesa del bilancio 01, per come indicato nel seguente prospetto ed ove per effetto delle determinazioni AIG n. del /1/01, n. 69 dell'1//01 e n. 98 del 5/4/01, sono state accertate ed impegnate le relative somme.

12 codice capitolo 1004 denominazione :eni rappres.! trimestre 65,00 Resìd I Trim 8,8 otale dìsp 65,8 attura 4 mporto 108,00 104,40 Ditta Edicola Rìncione Edicola Rincione 46 9, Di Matteo 1 60,50 Biscottificio Modica DÌ Matteo ,50 Di Matteo scontrino 10,00 Antico Forno 550,88 Sport e Premi ,91 576,07 Bacile Nicola 100 beni rappres 17,65 67,65 164/a 9 0,00 570,00 Bar Mirto Ristoservice 109 serv gen (prest) 4 1,95 76,95 66 estr conto rie bonifico 199,0 1,00 4, 04,5 Wood & Panels srl Unicredit Unicredit 105/0 segr. Gen 141,0 641, ,4 8,88 Gorgone Giuseppa Ferreri Serali ,14 85,00 81,68 Di Matteo Scroi I Ferreri 0,94 105/50 Serv CED 00,00 119,00 419, ,00 16,00 Serali Scroll 19 10,00 86,00 Serali 1057 segr. Gen 15,00 80,00 05, serv. Gen 1,67 51, scontrino 6 7 scontrino ,00 6,60 5,90 7,00,00 9,0 19, ,90 6,80 15,00 15,00 484,65 Rescaff Di Miceli Francesco Ferreri Terzoli Scroll

13 1085 utc 7,89 77, ,79 77,00 1,71 59,85 5,00 4,68 11,0 Strano Ferreri Ferreri Ferreri Scroll lbs.lt UTC pres serv ,70 586,70 1 rie bonifico 110,00 4, 114, Bar del Sole Unicredit 1100 serv fin. 75,00 60, scontrini 7,00 7,00 Guardi Salvatore noi serv fin Beni demogr 75,00 0,00 677, ,00 600,00 655,00 Scroll Scroll 1115 serv dem 175,00 170,90 45, patrimonio patrimonio ,00 5,0 41,0 FPWEB Maggioli 1188 tributi 16,91 66, tributi 00, serv. Elett. 00,00 79,10 79,10 1 Serv Pers 75,00 74,00 749,00 vere 66 00,00 1,00 64,7 76,7 Wood & Panels srl Aruba 1 Serv. Pers 40,90 90, f 57 80,00 15,18 84,70 0,00 56,88 Rescaff Paper Line Arkimede 19 uff. gìud. 15,00 15, uff. giud. 15,00 15,00 170/50 autoparco p.m ,00 1.0, beni P.M. 7 04, ,99 scontrino ,98 8,00 60,00 00,00 47,98 Tinnirei lo Mica lizzi Scroll Panifìcio Lucchese

14 178 prest P.M. 800, ,9 10,85 Croce Blu Tecnocopìer scontrino 6,00 Nuova Eliografica rie bonifico,1 08,91 Unicredit 1455 autop. AA.GG. 176,00 46, ,00 1,00 5,00 Clamide A. Ferrare Fabio 1456 autop, Scuolab biblioteca 75, , , ,60 Scroi! 58 1,0 6, prom umana 75,00 169,48 544,48 98/a 9 75,96 9,4 Sport e Premi Gorgone ,66 70,1 Di Matteo Di Matteo 455,99 15 prom umana pr 1571 urbanistica , ,0 145,00 00,00 7,00 54,0 Strano Power Media Messina Sara La Corte AI Mercatone 157 urbanìstica 50,99 750, ,5 La Corte 1618 autop. Acque 6,00 476, ,00 10,00 190,00 Romano Giuseppe Romano Giuseppe beni serv. Cimit. 7 15,65 90, scontrino 4 80,00 57,50 41,50 9,00 194,50 8,50 Strano Cars Shop Dj Matteo Messina Sara pr. serv clmit 700, acquedotto 75,00 1,00 588, It ,04 100, ,00 54,04 P&G. Scroi I Scroll Pistone

15 169 acquedotto ,00 170,00 Tecnocopier benidepur. 75,00 7,01 41, ,00 0, ,84 49,45 Madonìa Gianfranco Scroi I Madonia Gianfranco beni asilo nido 65,5 1.65, ,99 99,0 96,0 Auchan Di Matteo 1779 prest asilo nido 75,00 75, verde attrezzato ,70 95,70 161,40 Agrishop Piante e Fiori Aiello 1876 serv sociali 17,40 67,40, 164 scontrini ,0 15,00 0,00 0,0 Tessitore Terzoli Cose di Casa pr.ser. SoI.Soc 00,00 11,80 41, ,1 85,1 Damira 196 segnaletica 800,00 11 scontrino SCO 46.17,00 4,50 605,00 658,67 Ferreri Pitagora Euro Marmi 10 agricoltura _ 6 40,00 90,00 Cancemi Arredi Panificio Lucchese \1 agricoltura 15,00 15, ,00 7,00 Tecnocopier 1 1 commercio commerc prest 00, ,00 14,00 10.,74 4,00 100, , , ,97 Cancemi Arredi Panifìcio Lucchese

16 Trasmettere copia del presente Provvedimento al Servizio Gestione Finanziaria ed alla Segreteria Generale per la relativa pubblicazione. L'Ufficio di Ragioneria provvedere ad attestare la corretta copertura finanziaria verificare la giusta imputazione di spesa. e a Monreale li RESPONSABILCT^flCIO ECONOMATO (Rag. R. Ai

17 CERTIFICATO D'IMPEGNO SULLA DETERMINAZIONE N. 178 DEL 4/07/01 CAP Denominazione Importo n IMPEGNO 1004 Beni rappresentana 576, Beni rappresentana 570, Servizi generali ps 04, segretario generale 0, spese economato CED bc 86, staff Segret.Gen. PS servizi generali 484, utc 11, utc 114, serv. Finanziario 7, serv. Finanziario servizi demografici 655, servizi demografici patrimonio patrimonio 41, tributi tributi servizio elettorale Spese economato Personale P.S. 76, Spese economato Personale B.C. 56, uffici giudiziari uffici giudiziari autoparco PM PM 47, PM 08, Autoparco A.G 5, Autoparco scuolabus biblioteca 6, promozione umana 455, promozione umana urbanistica 54, urbanistica 15, autoparco acquedotto 190, servizi cimiteriali servizi cimiteriali 8, acquedotto 54, acquedotto 170, depuratore 49, asilo nido 96, asilo nido verde attrezzato 161, servizi sociali 0,

18 <~lk/t, /// COMUNE DI MONREALE Provincia di Palermo Area Affari Istituzionali e Generali DETERMINAZIONE DI IMPEGNO N. 0? 4t>/Q4/zofa OGGETTO Autorizzazione spese 1 trimestre 014 economato IL DIRIGENTE II Responsabile del Procedimento Dott. Giancarlo Li Vecchi Rag. Rita Aresu Registro determinazioni Generale Pubblicazione all'albo Attori. Data ^ i htb. 0U1 Si attesta che copia della presente è, stata pubblicata all'albo dell'ente dal y rfft??4 per quindici giorni consecutivi. Registro Pubblicazioni n. L'impiegato reonsabile

19 IL DIRIGENTE VISTO l'ari 11 del Regolamento del servizio di "Provveditorato ed Economato" approvato con deliberazione della Giunta Municipale n. 1 de! 1 novembre 006 e successivamente modificato con deliberazione G.M. n, 1 del 5/7//010 e deliberazione G.M. 90/01 CONSIDERATO che ai sensi dell'ari 168 de! D. Lgs. M.67 del 18/08/000 occorre effettuare su! relativo fondo stanziato in bilancio nel titolo IV un mandato di anticipazione trimestrale all'economo; CONSIDERATO che con Delibera G.M. n. 71 del /5/007 la Sig.ra Aresu Rita, dipendente Cat. D, con la qualifica di "Specialista Contabile" è stata nominata, con decorrenza immediata, Agente Contabile Generale dell'ente, in sostituzione del Rag. Gioacchino Di Salvo. CONSIDERATO che con Determinazione del Dirigente dell'area Affari Istituzionali e Generali n. 118 del 4/5/007, la Sig.ra Aresu Rita è stata nominata Responsabile dell'ufficio Economato Generale dell'ente. RITENUTO provvedere all'impegno delle somme che dovranno essere utilizzate dal Responsabile dei Servizio Economato Rag. R. Aresu nel I trimestre 014, in ragione di /1 per ogni trimestre, sulla scorta delle previsioni del bilancio 01 e nelle more dell'approvazione de! bilancio di previsione dell'esercizio 014. RITENUTO di autorizzare il Responsabile dell'ufficio Economato Rag. R. Aresu ad effettuare spese economato per ii I trimestre dell'anno 014, per l'importo Euro ,00 RITENUTO autorizzare il Responsabile dell' Ufficio Economato Rag. Aresu Rita ad utilizzare nei trimestri successivi al 1A le somme residue e non utilizzate nei trimestri precedenti, che verranno evidenziate nei rendiconti trimestrali. Visto l'ari. 15 del D.Lgs 67/000 Visti gli articoli nn. 18 e 184 del D.Lgs ; Visto il Regolamento di Contabilità; DETERMINA Impegnare per le spese economato de! I trimestre 014 la complessiva somma di ,00 a! cap 5006 dei bilancio 014, denominato "Anticipazione somme servizio economato" che con riferimento agli stanziamenti del bilancio di previsione 01, presenta la necessaria disponibilità e contestualmente accertare la corrispondente somma di Euro ,00 al Cap del bilancio 014, denominato "Restituzione somme servizio economato ",. Impegnare la somma di Euro ,00 occorrente per la re n dicontazione delle somme anticipate al Responsabile dell'ufficio Economato Rag. R. Aresu per il I trimestre 014, nei capitoli di spesa indicati nel seguente prospetto e per le somme indicate a fianco di ciascuno di essi e che, con riferimento agli stanziamenti del bilancio dì previsione 01, presentano la necessaria disponibilità ,00 spese economato beni per rappresentanza ,00 45,00 Spese economato servizi di rappresentanza ,00 Spese econ. servizi generali presi serv ,00 Spese economato Staff Segretario beni cons ,00 Spese economato CED acquisto beni ,00 Spese economato Staff segretario prest serv

20 ,00 6 Spese economato Serv. Generali beni cons ,00 Spese economato UTC beni consumo Spese economato UTC prestazione servizi ,00 Servizio finanziario spese econ facile cons Servizio finanziario spese econ prest servizi ,00 Spese econ servizi demogr. beni consum ,00 175,00 Spese econ servizi demografici prest servizi ,00 00,00 Servizio patrimonio spese econ prest servizi Spese economato serv. Patrimonio beni f. cons Servizio Tributi Spese econom. facile consum ,00 00,00 Servizio Tributi Spese econom. prest. consumo Servizio elettorale spese economato Spese Economato Personale Prest. Servizi ,00 Spese Economato Personale acquisto beni ,00 Spese economato uffici giudiziariservizi ,00 Spese economato uffici giudiziarì servizi ,00 175,00 Spese economato autoparco P M ,00 7 Spese economato P M beni consumo ,00 Spese economato P. M. prest. servizi ,00 00,00 Spese economato autoparco aa gg ,00 Autoparco scuolabus prest. Servizi ,00 Spese econ biblioteca pinacoteca beni cons Spese economali promozione umana I ,00 Spese economi promozi umana prest. servizi ,00 Spese economato urbanistica ,00 00,00 Spese economato urbanistica prest. servizi

21 spese economato autoparco acq ,00 6 Spese economato serv. cimiteriali beni cons ,00 00,00 Spese econ. Servizio Cimitero Prest. Serv ,00 Spese economato acquedotto beni consumo ,00 00,00 Spese econ. acquedotto prestazione servizi ,00 Spese economato depuratore ,00 Spese economato asili nido beni di consumo Spese economato asili nido prestazione servizi Servizio verde attrezzato beni consumo ,00 1 Spese economali att. sportive beni consumo ,00 Spese econ. servizi sociali beni facile consumo Spese econom serv. sociali prestazione servizi ,00 Spese econom segnalet. Strad acquisto beni 1000 Spese econom agricoltura beni facile consum ,00 Spese econom serv. agricoltura prest. servizi ,00 00,00 Spese econ. serv. commercio beni consumo ,00 Spese econom serv. commercio prest servizi 66.00, ,00, Liquidare e pagare, per la costituzione del fondo economato del I trimestre 014, a mezzo bonifico 'su c/c intrattenuto presso Unicredit Ag. Monreale Vaglica, iban: IT91R , la superiore somma di ,00 al Rag Aresu Rita, nata a Palermo il 9/11/1960 RSARTI60S69G7P, prelevandola dal cap del bilancio 014, denominato "anticipazione somme servizio economato" ove per effetto dell'impegno assunto con la presente determinazione, esiste la necessaria disponibilità. Autorizzare il Responsabile del!"ufficio Economato Rag. Aresu Rita ad utilizzare nei trimestri successivi al 1A,le somme residue e non utilizzate nei trimestri precedenti, che verranno evidenziate nei rendiconti trimestrali Trasmettere copia del presente provvedimento al Servizio Gestione Finanziaria ed alla Segreteria Generale perla relativa pubblicazione. L'Ufficio di Ragioneria provveder^ ad attestare la corretta copertura finanziaria. Monreale lì

22 COMUNE DI MONREALE SERVIZIO GESTIONE FINANZIARIA CERTIFICATO DI IMPEGNO Esercizio Rif. a! Titolo Funzione Servizio Intervento Bilancio Codici Categoria Capitolo Cod.Mec C. Statistici 4 Capitolo ANTICIPAZIONE FONDI SERVIZIO ECONOMATO E C Numero Impegno Data Codice Descrizione vincolo Atto Tipo Numero Data Registro Data Seduta Data Esec. AIO Per: AIO 9 del 16/01/14 Autorizzazione spese economato I Trimestre 014 Importo Attuale Euro ,00 Importo Iniziale Euro ,00 Previsione Attuale Impegnato sul GAP Differenza , , ,00 SI ATTESTA LA REGOLARITÀ' CONTABILE E LA COPERTURA FINANZIARIA DELL'IMPEGNO DI SPESA SECONDO L'IMPUTAZIONE E LA DISPONIBILITÀ' SOPRA RIPORTATA. Vale esclusivamente quale attestazione di copertura finanziaria, con esclusione di ogni possibile valutazione sulla regolarità tecnica e legittima dell'atto e per il periodo di durata del bilancio di previsione. Per le annualità successive, il presente certificato vale solo quale presa nota ai fini della formazione dei bilanci futuri, ex art. 18 comma 7 TUEL. LI' ^^ II Contabile * GiuseppinalNa/di i W ~ gdnte e Sunseri

23 COMUNE DI MONREALE Provincia di Palermo Area Gestione Risorse Servizio Gestione Finanziaria PARERE DETERMINAZIONE Dirigenziale AIO 9 DEL 16/01/14 AUTORIZZAZIONE SPESE ECONOMATO 1 TRIMESTRE 014 Visto l'art. 151 comma4dlgs67/000 SI ATTESTA LA REGOLARITÀ' CONTABILE E LA COPERTURA FINANZIARIA DELL'IMPEGNO DI SPESA SECONDO GLI IMPEGNI SEGUENTI: GAP IMPEGNO/ L_ ?, IMPORTO 75, ,00 00,00 15,00 175,00 75,00 00,00 00,00 75,00 15,00 CAP , IMPEGNO/014 18\ TOTALE IMPORTO 45,00 75,00 15,00 75,00 75,00 00,00 15, ,00 75,00 75,00 00, ,00 75, , ,00 Vale esclusivamente quale attestazione di copertura finanziaria, con esclusione di ogni possibile valutazione sulla regolarità tecnica e legittima dell'atto e per il periodo di durata del bilancio di previsione. Per le annualità successive, il presente certificato vale solo quale presa nota ai fini della formazione dei bilanci futuri, ex art. 18 comma 7 TUEL. Monreale, 04/0/14 nte re Sunseri

Decreto di attribuzione di posizioni organizzative ai responsabili di settore IL SINDACO

Decreto di attribuzione di posizioni organizzative ai responsabili di settore IL SINDACO Taviano Città dei Fiori (Lecce Italy) Decreto sindacale 02 lì 22 gennaio 2014 Decreto di attribuzione di posizioni organizzative ai responsabili di settore IL SINDACO VISTA la legge 191/98, recante modifiche

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 760 DEL 08/07/2014

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 760 DEL 08/07/2014 DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 760 DEL 08/07/2014 SETTORE SEGRETARIO GENERALE SERVIZIO ELABORAZIONE DATI OGGETTO: 97.404,80 I.C. SERVIZIO DI ASSISTENZA TECNICA INTEGRALE E FORNITURA DI MATERIALE CONSUMABILE

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI ECONOMATO

REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI ECONOMATO COMUNE DI CISTERNA DI LATINA Medaglia d argento al Valor Civile REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI ECONOMATO Approvato con Deliberazione di Consiglio Comunale n. 52 del 11.05.2009 a cura di : Dott. Bruno Lorello

Dettagli

COMUNE DI DIGNANO REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI ECONOMATO

COMUNE DI DIGNANO REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI ECONOMATO COMUNE DI DIGNANO Provincia di UDINE REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI ECONOMATO *** Testo coordinato Allegato alla deliberazione C.C. n 10 del 21-02-2011 SOMMARIO Art. 1 - Istituzione del servizio Art. 2

Dettagli

COMUNE DI FINALE EMILIA

COMUNE DI FINALE EMILIA COMUNE DI FINALE EMILIA PROVINCIA DI MODENA DETERMINAZIONE N. 398 DEL 17/05/2011 PROPOSTA N. 93 Centro di Responsabilità: Servizio Economato,patrimonio,servizi Informatici, Ambiente Servizio: Patrimonio

Dettagli

RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 2009

RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 2009 RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 009 Funzion 9 0 3 Servizio. Funzion 0 Funzioni generali di amministrazione, di gestione e di controllo 0 Organi istituzionali, partecipazione e decentramento 0 Segreteria

Dettagli

COMUNE DI COLLESANO. Provincia di Palermo AREA TECNICO - MANUTENTIVA

COMUNE DI COLLESANO. Provincia di Palermo AREA TECNICO - MANUTENTIVA COMUNE DI COLLESANO Provincia di Palermo AREA TECNICO - MANUTENTIVA DETERMINAZIONE N. _791_ DEL _16.12.2013 (n int. _299_ del _16.12.2013_) OGGETTO: Lavori di Riqualificazione Quartiere Bagherino-Stazzone

Dettagli

Provincia di Venezia

Provincia di Venezia Provincia di Venezia POLITICHE ATTIVE PER IL LAVORO Determinazione N. 1145 / 2014 Responsabile del procedimento: GRANDESSO NICOLETTA Oggetto: DEFINIZIONE DEL CRONO PROGRAMMA PER IL 2014/2016 RELATIVO AI

Dettagli

COMUNE DI BRIGNANO GERA D ADDA (Provincia di Bergamo) Regolamento recante la disciplina dei Controlli interni

COMUNE DI BRIGNANO GERA D ADDA (Provincia di Bergamo) Regolamento recante la disciplina dei Controlli interni COMUNE DI BRIGNANO GERA D'ADDA (c_b178) - Codice AOO: AOOBRIGNANOADDA - Reg. nr.0001628/2013 del 18/02/2013 ALLEGATO A alla deliberazione del Consiglio comunale n. 2 del 04.02.2013 COMUNE DI BRIGNANO GERA

Dettagli

CONTO DEL BILANCIO 2012

CONTO DEL BILANCIO 2012 CONTO DEL BILANCIO 0 9 0 3 Funzion 0 Funzioni generali di amministrazione, di gestione e di controllo Servizio 0. 0 Organi istituzionali, partecipazione e decentramento 7.640,44 750,00 8.66,48 5.343,90

Dettagli

L'anno duemilaquattordici, il giorno ventidue del mese di agosto, nel proprio ufficio, IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO

L'anno duemilaquattordici, il giorno ventidue del mese di agosto, nel proprio ufficio, IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO C O M U N E D I A L A N N O (PROVINCIA DI PESCARA) DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO AREA AFFARI GENERALI - UFFICIO PERSONALE N. 162 del Reg. Oggetto: PROCEDURA DI MOBILITA, PER TITOLI E COLLOQUIO

Dettagli

Tassi di Assenza e di Maggior presenza del personale in servizio presso COMUNE DI SALERNO dal 01 03 2015 al 31 03 2015 GG. LAVORATIVI TOTALE PERSONALE

Tassi di Assenza e di Maggior presenza del personale in servizio presso COMUNE DI SALERNO dal 01 03 2015 al 31 03 2015 GG. LAVORATIVI TOTALE PERSONALE GRECO GIUSEPPE Dirigente DIREZIONE/SEGRETERIA (INGGRECO), EDILIZIA SCOLASTICA, MAN.PATRIMONIO ABITATIVO, MANUTENZIONE IMPIANTI ELETTRICI, PUBBLICA ILLUMINAZIONE UOPI ASSENZA ASSENZA/ PRESENZA PRESENZA/

Dettagli

LEZIONE 2 L ORDINAMENTO COMUNALE RIPORTATO NEL T.U.E.L. (D.LGS N. 267/2000 E SUCC. MODIFICHE)

LEZIONE 2 L ORDINAMENTO COMUNALE RIPORTATO NEL T.U.E.L. (D.LGS N. 267/2000 E SUCC. MODIFICHE) Scuola Superiore della Pubblica Amministrazione Locale LEZIONE 2 L ORDINAMENTO COMUNALE RIPORTATO NEL T.U.E.L. (D.LGS N. 267/2000 E SUCC. MODIFICHE) ELEMENTI DI CONTABILITA RIFERITI ALLA FASE DELLA SPESA

Dettagli

Direzione Cultura, Educazione e Gioventù 2015 01215/069 Servizio Promozione della città e Turismo CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE

Direzione Cultura, Educazione e Gioventù 2015 01215/069 Servizio Promozione della città e Turismo CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Direzione Cultura, Educazione e Gioventù 2015 01215/069 Servizio Promozione della città e Turismo CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. Cronologico 22 approvata il 23 marzo 2015 DETERMINAZIONE:

Dettagli

C O M U N E DI M O L I T E R N O

C O M U N E DI M O L I T E R N O C O M U N E DI M O L I T E R N O (Provincia di Potenza) REGOLAMENTO SUI CONTROLLI INTERNI Approvato con delibera consiliare n.05 del 6/02/2013 modificato con delibera consiliare n. 54 del 30/11/2013 Indice

Dettagli

Comune di Bagnacavallo

Comune di Bagnacavallo CdC CDR009 RESP. SEGRETERIA GENERALE PROGETTO RPP: SETTORE SEGRETERIA RESPONSABILE: GRATTONI ANGELA 100 Miglioramento e razionalizzazione delle attività ordinarie Settore Segreteria 1 SETTORE SEGRETERIA

Dettagli

CITTA' DI TRAPANI PROVINCIA REGIONALE DI TRAPANI

CITTA' DI TRAPANI PROVINCIA REGIONALE DI TRAPANI CITTA' DI TRAPANI PROVINCIA REGIONALE DI TRAPANI 6 Settore: Tutela Ambientale Servizio Proponente:Servizi per l'ambiente Responsabile del Procedimento:G.Laudicina Responsabile del Settore: R.Quatrosi DETERMINAZIONE

Dettagli

COMUNE DI MEGLIADINO SAN VITALE Piazza Matteotti, 8-35040 Megliadino San Vitale - PD -

COMUNE DI MEGLIADINO SAN VITALE Piazza Matteotti, 8-35040 Megliadino San Vitale - PD - COMUNE DI MEGLIADINO SAN VITALE Piazza Matteotti, 8-35040 Megliadino San Vitale - PD - REGOLAMENTO DI CONTABILITÀ SOMMARIO: Capo I - Le competenze del servizio economico-finanziario Capo II - La programmazione

Dettagli

PROTOCOLLO D INTESA RELATIVO ALLE MODALITA E TEMPI DI RIVERSAMENTO DEL TRIBUTO PER L ESERCIZIO DELLE FUNZIONI AMBIENTALI (TEFA) TRA

PROTOCOLLO D INTESA RELATIVO ALLE MODALITA E TEMPI DI RIVERSAMENTO DEL TRIBUTO PER L ESERCIZIO DELLE FUNZIONI AMBIENTALI (TEFA) TRA PROTOCOLLO D INTESA RELATIVO ALLE MODALITA E TEMPI DI RIVERSAMENTO DEL TRIBUTO PER L ESERCIZIO DELLE FUNZIONI AMBIENTALI (TEFA) TRA L Amministrazione Città metropolitana di Roma Capitale, con sede in Roma,

Dettagli

RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 2012

RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 2012 RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 0 9 0 3 Funzion 0 Funzioni generali di amministrazione, di gestione e di con-trollo Servizio 0. 0 Organi istituzionali, partecipazione e decentramento 38.83,47.000,00 75.86,00

Dettagli

RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 2014

RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 2014 RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 04 9 0 3 Funzion 0 Funzioni generali di amministrazione, di gestione e di con-trollo Servizio 0. 0 Organi istituzionali, partecipazione e decentramento 0,00 980,00 9.007,00

Dettagli

RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 2009

RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 2009 RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 009 9 0 3 Funzion 0 Funzioni generali di amministrazione, di gestione e di con-trollo Servizio 0. 0 Organi istituzionali, partecipazione e decentramento 6.40,57.44,00 38.640,43

Dettagli

RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 2013

RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 2013 RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 203 Funzion Servizi. Funzion 0 Funzioni generali di amministrazione, di gestione e di controllo Servizi 0. 02 Segreteria generale,personale e organizzazione Servizi 0. 03

Dettagli

COMUNE DI CARMIANO PROVINCIA DI LECCE TERZO SETTORE - SERVIZI ALLA PERSONA. Determinazione Originale del Responsabile ASSUNTA IN DATA 26/02/2013

COMUNE DI CARMIANO PROVINCIA DI LECCE TERZO SETTORE - SERVIZI ALLA PERSONA. Determinazione Originale del Responsabile ASSUNTA IN DATA 26/02/2013 Nr. Gen.: 155 Nr. Sett.: 40 COMUNE DI CARMIANO PROVINCIA DI LECCE TERZO SETTORE - SERVIZI ALLA PERSONA Determinazione Originale del Responsabile ASSUNTA IN DATA 26/02/2013 OGGETTO: Liquidazione fatture

Dettagli

COMUNE DI CASTELLANA SICULA PROVINCIA DI PALERMO

COMUNE DI CASTELLANA SICULA PROVINCIA DI PALERMO COMUNE DI CASTELLANA SICULA PROVINCIA DI PALERMO DETERMINAZIONE INGEGNERE CAPO SETTORE LL.PP. 3 SETTORE TECNICO Servizio di manutenzione beni comunali e servizi tecnologici DETERMINA N 263 DEL 28/07/2011

Dettagli

Rag.Soc. Des.Mand. Nr.Fatt. Data Fatt. Imp.Fatt. Data RegFatt. TipAtto Resp. Uff. AttoLiq. DataLiq. DataRegLiq. ImpLiq.

Rag.Soc. Des.Mand. Nr.Fatt. Data Fatt. Imp.Fatt. Data RegFatt. TipAtto Resp. Uff. AttoLiq. DataLiq. DataRegLiq. ImpLiq. Rag.Soc. Des.Mand. Nr.Fatt. Data Fatt. Imp.Fatt. Data RegFatt. TipAtto Resp. Uff. AttoLiq. DataLiq. DataRegLiq. ImpLiq. PAGAMENTO FATTURA NR. 169678-2013 DEL 10/12/2013 PUBBLICA ILLUMINAZIONE NOVEMBRE

Dettagli

COMUNE di FORMIA. Provincia di Latina COPIA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

COMUNE di FORMIA. Provincia di Latina COPIA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE di FORMIA Provincia di Latina COPIA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N.77 del 17.04.2015 OGGETTO: DELIBERA G.M. 68 DEL 10.04.2015 - APPROVAZIONE PROPOSTA RENDICONTO 2014 E RELAZIONE ILLUSTRATIVA

Dettagli

Città Metropolitana di Roma Capitale SEGRETERIA TECNICO OPERATIVA ATO 2 LAZIO CENTRALE - ROMA. e-mail: atodue@cittametropolitanaroma.gov.

Città Metropolitana di Roma Capitale SEGRETERIA TECNICO OPERATIVA ATO 2 LAZIO CENTRALE - ROMA. e-mail: atodue@cittametropolitanaroma.gov. Città Metropolitana di Roma Capitale SEGRETERIA TECNICO OPERATIVA ATO 2 LAZIO CENTRALE - ROMA e-mail: atodue@cittametropolitanaroma.gov.it Proposta n. 3560 del 03/08/2015 RIFERIMENTI CONTABILI Anno bilancio

Dettagli

PARTE SPESA. Comune di Fano Esercizio: 2011 PEG PER VOCE E SERVIZIO ASSEGNATARIO Data: 13-04-2011 Pag. 1

PARTE SPESA. Comune di Fano Esercizio: 2011 PEG PER VOCE E SERVIZIO ASSEGNATARIO Data: 13-04-2011 Pag. 1 Comune di Fano Esercizio: 2011 PEG PER VOCE E SERVIZIO ASSEGNATARIO Data: 13-04-2011 Pag. 1 ASSEGNATARIO 15 50 10 00 U.O. GABINETTO DEL SINDACO Dott. Giuseppe De Leo 1010102 1011.203.01 SPESE PER IL FUNZIONAMENTO

Dettagli

CONTO DEL BILANCIO 2013

CONTO DEL BILANCIO 2013 CONTO DEL BILANCIO 03 IMPEGNI PER SPESE CORRENTI I N T E R V E N T I C O R R E N T I Personale Acquisto di beni di Consumo e/o di Materie Prime Prestazioni di servizi Utilizzo di Beni di terzi Trasferimenti

Dettagli

Data Tipo Codice bilancio Capitolo-Articolo Note Previsione 2011- Accer. Impegnato al 08-08-2011 E 1011060 E 75-0

Data Tipo Codice bilancio Capitolo-Articolo Note Previsione 2011- Accer. Impegnato al 08-08-2011 E 1011060 E 75-0 Numer o Data Tipo Codice bilancio Capitolo-Articolo Note Previsione 2011- Accer. Impegnato al 08-08-2011 Previsione 2012 Previsione 2013 1 16/08/2011 E 1011060 E 75-0 1011060: ADDIZIONALE COMUNALE ALL'IRPEF

Dettagli

Comune di Casal di Principe Provincia di caserta Settore finanziario

Comune di Casal di Principe Provincia di caserta Settore finanziario Comune di Casal di Principe Provincia di caserta Settore finanziario Rep. Part n.. ~H?ii".del!~:.~!i.:.

Dettagli

INTRODUZIONE AL RAPPORTO TRA PEG E PDO

INTRODUZIONE AL RAPPORTO TRA PEG E PDO INTRODUZIONE AL RAPPORTO TRA PEG E PDO Generalmente il piano dettagliato degli obiettivi (art. 108 e 197 del Tuel) coincide con la c.d. parte descrittiva del Peg, cioè quella parte che individua gli obiettivi

Dettagli

COMUNE DI BOSCHI SANT ANNA

COMUNE DI BOSCHI SANT ANNA COMUNE DI BOSCHI SANT ANNA PROVINCIA DI VERONA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 70 O G G E T T O AFFIDAMENTO INCARICO ALLA SIG.RA CARLA GANZAROLI DEL COMUNE DI LEGNAGO PER PRESTAZIONI

Dettagli

Comune di Fusignano ATTIVITA' ORDINARIE 2013 - 100 Miglioramento e razionalizzazione delle attività ordinarie Area Amministrativa. Sottoreport Comune

Comune di Fusignano ATTIVITA' ORDINARIE 2013 - 100 Miglioramento e razionalizzazione delle attività ordinarie Area Amministrativa. Sottoreport Comune CdC CDR009 RESP. SEGRETERIA GENERALE PROGETTO RPP: AREA AMMINISTRATIVA RESPONSABILE: GIANGRANDI TIZIANA 100 Miglioramento e razionalizzazione delle attività ordinarie Area Amministrativa 1 UFFICIO SEGRETERIA

Dettagli

COMUNE DI PERTICA BASSA PROVINCIA DI BRESCIA CAP 25078 TEL. (0365) 821131 FAX (0365) 821195

COMUNE DI PERTICA BASSA PROVINCIA DI BRESCIA CAP 25078 TEL. (0365) 821131 FAX (0365) 821195 COMUNE DI PERTICA BASSA PROVINCIA DI BRESCIA CAP 25078 TEL. (0365) 821131 FAX (0365) 821195 DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 26 DEL 27.10.2014 VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 26 DELLA GIUNTA COMUNALE

Dettagli

RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 2007

RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 2007 RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 007 Funzion 0 Funzioni generali di amministrazione, di gestione e di con-trollo Servizio 0. 0 Organi istituzionali, partecipazione e decentramento 9 0 3 5.00 7.00.00 Servizio

Dettagli

Piano esecutivo di gestione PREVENTIVO Esercizio 2013. Deliberazione della Giunta Comunale n. del

Piano esecutivo di gestione PREVENTIVO Esercizio 2013. Deliberazione della Giunta Comunale n. del Piano esecutivo di gestione PREVENTIVO Esercizio 2013 Deliberazione della Giunta Comunale n. del INDICE Indirizzi generali per il Peg Linee guida e criteri seguiti per la redazione del Peg Indirizzi generali

Dettagli

Deliberazione di Giunta Comunale

Deliberazione di Giunta Comunale Comune di Selargius Numero Data Prot. 155 25/05/99 Deliberazione di Giunta Comunale Oggetto: LAVORI DI ADEGUAMENTO E MESSA A NORMA DEGLI IMPIANTI ELETTRICI DEGLI EDIFICI SCOLASTICI. APPROVAZIONE PROGETTO

Dettagli

COMUNE DI SUELLI. Settore Tecnico SETTORE : Cirina Sergio. Responsabile: 697 NUMERAZIONE SETTORIALE N. 266 NUMERAZIONE GENERALE N. 29/10/2013.

COMUNE DI SUELLI. Settore Tecnico SETTORE : Cirina Sergio. Responsabile: 697 NUMERAZIONE SETTORIALE N. 266 NUMERAZIONE GENERALE N. 29/10/2013. COMUNE DI SUELLI SETTORE : Responsabile: Settore Tecnico Cirina Sergio NUMERAZIONE GENERALE N. 697 NUMERAZIONE SETTORIALE N. 266 in data 29/10/2013 OGGETTO: CIG: Z660B2D707 LIQUIDAZIONE ACCONTO FATTURA

Dettagli

OGGETTO:Programma Integrato Urbano PIU Europa PO FESR Campania 2007-2013 Asse 6 Obiettivo Operativo 6.1.

OGGETTO:Programma Integrato Urbano PIU Europa PO FESR Campania 2007-2013 Asse 6 Obiettivo Operativo 6.1. *** *,. * *** La tua Campania cresce in Europa Via De Turris n.16 "Palazzo S. Anna" Te/. 081 3900565 fax 081 3900592 e-mail: urbanistica@comune.castellanunare-di-stabia.napoli.it pec: urbanistica.stabia@asmepec.it

Dettagli

TARZIA SALVATORE. s.tarzia@regcal.it

TARZIA SALVATORE. s.tarzia@regcal.it C U R R I C U L U M V I T A E F O R M A T O E U R O P E O INFORMAZIONI PERSONALI Nome TARZIA SALVATORE Telefono 0961 857310 Fax 0961 857279 E mail s.tarzia@regcal.it Nazionalità Luogo di Nascita Data di

Dettagli

Comune di Sant'Agata sul Santerno

Comune di Sant'Agata sul Santerno CdC CDR009 RESP. SEGRETERIA GENERALE PROGETTO RPP: AREA SERVIZI GENERALI RESPONSABILE: RAMBELLI STEFANO 100 Miglioramento e razionalizzazione attività ordinarie Area Servizi Generali 1 UFFICIO SEGRETERIA

Dettagli

DETERMINA N. 21 del 23 marzo 2015 I L D I R E T T O R E G E N E R A L E

DETERMINA N. 21 del 23 marzo 2015 I L D I R E T T O R E G E N E R A L E CONSORZIO DI BONIFICA 11 MESSINA DETERMINA N. 21 del 23 marzo 2015 OGGETTO Progetto per la razionalizzazione della canalizzazione irrigua Fascia Etnea -Valle Alcantara-, I stralcio esecutivo funzionale.

Dettagli

Comune di MERCATELLO SUL METAURO Provincia di Pesaro e Urbino CONTRATTO COLLETTIVO DECENTRATO INTEGRATIVO ANNO 2011

Comune di MERCATELLO SUL METAURO Provincia di Pesaro e Urbino CONTRATTO COLLETTIVO DECENTRATO INTEGRATIVO ANNO 2011 Comune di MERCATELLO SUL METAURO Provincia di Pesaro e Urbino CONTRATTO COLLETTIVO DECENTRATO INTEGRATIVO ANNO 2011 Sottoscritto definitivamente in data 5 settembre 2012 Comune di MERCATELLO SUL METAURO

Dettagli

COMUNE DI ALCAMO PROVINCIA Dl TRAPANI

COMUNE DI ALCAMO PROVINCIA Dl TRAPANI Allegato 1 COMUNE DI ALCAMO PROVINCIA Dl TRAPANI REGOLAMENTO PER LA DOTAZIONE FINANZIARIA COMUNALE PER INTERVENTI DI MANUTENZIONE ORDINARIA E DI FUNZIONAMENTO IN FAVORE DEGLI ISTITUTI DI ISTRUZIONE PRIMARIA

Dettagli

CONSORZIO VALLE CRATI

CONSORZIO VALLE CRATI CONSORZIO VALLE CRATI ART. 31 Dlgs 267/2000 87036 RENDE (CS) Nr. 17 DETERMINAZIONE DELL UFFICIO TECNICO Del 16.10.2014 Prot. nr. 1833 OGGETTO: Gestione tecnica, operativa ed amministrativa di manutenzione

Dettagli

EX PROVINCIA DI CARBONIA IGLESIAS

EX PROVINCIA DI CARBONIA IGLESIAS EX PROVINCIA DI CARBONIA IGLESIAS Legge Regionale 28 giugno 2013 n. 15 - Disposizioni transitorie in materia di riordino delle province Legge Regionale 12 marzo 2015 n. 7 - Disposizioni urgenti in materia

Dettagli

TASSI DI ASSENZA, MAGGIOR PRESENZA E ASSENTEISMO NETTO DEL PERSONALE DIPENDENTE DIVISO PER AREE DIRIGENZIALI (compresi i Dirigenti)

TASSI DI ASSENZA, MAGGIOR PRESENZA E ASSENTEISMO NETTO DEL PERSONALE DIPENDENTE DIVISO PER AREE DIRIGENZIALI (compresi i Dirigenti) CAMERA DI COMMERCIO NUMERO UNITA' DI PERSONALE 333 333 333 329 332 332 329 328 363 365 360 358 1.256 996 896 1.691 879 1.089 1.736 3.368 1.157 817 1.049 1.543 B) GIORNI LAVORATI COMPLESSIVI 5.709 5.962

Dettagli

Comune di MERCATELLO SUL METAURO Provincia di Pesaro e Urbino CONTRATTO COLLETTIVO DECENTRATO INTEGRATIVO ANNO 2010

Comune di MERCATELLO SUL METAURO Provincia di Pesaro e Urbino CONTRATTO COLLETTIVO DECENTRATO INTEGRATIVO ANNO 2010 Comune di MERCATELLO SUL METAURO Provincia di Pesaro e Urbino CONTRATTO COLLETTIVO DECENTRATO INTEGRATIVO ANNO 2010 Sottoscritto definitivamente in data 20 dicembre 2010 Comune di MERCATELLO SUL METAURO

Dettagli

Autorizzazione per l'anno 2015 all'emissione della bollettazione in acconto per il primo semestre da parte del soggetto gestore AMA

Autorizzazione per l'anno 2015 all'emissione della bollettazione in acconto per il primo semestre da parte del soggetto gestore AMA Protocollo RC n. 4480/15 ESTRATTO DAL VERBALE DELLE DELIBERAZIONI DELLA GIUNTA CAPITOLINA (SEDUTA DEL 20 FEBBRAIO 2015) L anno duemilaquindici, il giorno di venerdì venti del mese di febbraio, alle ore

Dettagli

COMUNE DI SANTA CROCE SULL ARNO

COMUNE DI SANTA CROCE SULL ARNO COMUNE DI SANTA CROCE SULL ARNO Provincia di Pisa DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Nr. 263 di Mercoledi 7 Dicembre 2011 Oggetto: Determinazione dei valori minimi delle aree edificabili ai fini dell'imposta

Dettagli

COMUNE DI MACCAGNO con PINO e VEDDASCA

COMUNE DI MACCAGNO con PINO e VEDDASCA VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE DELIBERAZIONE N 26 del 30/09/2014 OGGETTO: APPROVAZIONE ALIQUOTE E DETRAZIONI DELL'IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA (I.M.U.) - ANNO 2014 L'anno 2014, addì trenta

Dettagli

REGOLAMENTO DELLA COMMISSIONE COMUNALE DI CONTROLLO DI CUI ALL ART. 15 DELLO STATUTO

REGOLAMENTO DELLA COMMISSIONE COMUNALE DI CONTROLLO DI CUI ALL ART. 15 DELLO STATUTO COMUNE di SAN COLOMBANO AL LAMBRO BORGO INSIGNE (Titolo Araldico) Provincia di MILANO REGOLAMENTO DELLA COMMISSIONE COMUNALE DI CONTROLLO DI CUI ALL ART. 15 DELLO STATUTO (Approvato con delibera del Consiglio

Dettagli

PROVINCIA DI ROMA. Regolamento Servizio di Economato

PROVINCIA DI ROMA. Regolamento Servizio di Economato PROVINCIA DI ROMA Regolamento Servizio di Economato Adottato con delibera del Consiglio Provinciale: n. 1111 dell 1 marzo 1995 Aggiornato con delibera del Consiglio Provinciale n. 34 del 12 luglio 2010

Dettagli

Direzione Infrastrutture e Mobilità 2015 01608/033 Servizio Suolo e Parcheggi CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE

Direzione Infrastrutture e Mobilità 2015 01608/033 Servizio Suolo e Parcheggi CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Direzione Infrastrutture e Mobilità 2015 01608/033 Servizio Suolo e Parcheggi CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. Cronologico 252 approvata il 15 aprile 2015 DETERMINAZIONE: ACQUISTO DI N. 42

Dettagli

Distinti saluti Il responsabile

Distinti saluti Il responsabile ENTI PUBBLICI Roma, 15/05/2013 Spett.le COMUNE DI MONTAGNAREALE Posizione 000000000000001686 Rif. 2166 del 30/04/2013 Oggetto: Anticipazione di liquidità, ai sensi dell'art. 1, comma 13 del D. L. 8 aprile

Dettagli

AMMINISTRAZIONE GENERALE

AMMINISTRAZIONE GENERALE AMMINISTRAZIONE GENERALE Codice Responsabile PRGA1 AMMINISTRAZIONE GENERALE MARCUZZI PAOLO A1P01 n 1 - Associativismo AMMINISTRAZIONE GENERALE Descrizione - partecipazione ai processi di associativismo

Dettagli

Comune di Cotignola ATTIVITA' ORDINARIE 2013 - PROGETTO RPP: RESPONSABILE: UFFICIO URP - SPORTELLO POLIFUNZIONALE BARBERINI GIOVANNI

Comune di Cotignola ATTIVITA' ORDINARIE 2013 - PROGETTO RPP: RESPONSABILE: UFFICIO URP - SPORTELLO POLIFUNZIONALE BARBERINI GIOVANNI CdC ATTIVITA' ORDINARIE 2013 - CDR005 PROGETTO RPP: RESPONSABILE: RESP. COMUNICAZIONE UFFICIO URP - SPORTELLO POLIFUNZIONALE BARBERINI GIOVANNI 100 Miglioramento e razionalizzazione attività ordinarie

Dettagli

«? COMUNE DI LIMINA COPIA DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA MUNICIPALE. N.75 reg. delibere LA GIUNTA MUNICIPALE PROVINCIA DI MESSINA

«? COMUNE DI LIMINA COPIA DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA MUNICIPALE. N.75 reg. delibere LA GIUNTA MUNICIPALE PROVINCIA DI MESSINA «? COMUNE DI LIMINA PROVINCIA DI MESSINA N.75 reg. delibere COPIA DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA MUNICIPALE OGGETTO:Norme sulle esecuzioni forzate nei confronti degli Enti Locali II semestre 2014. L'anno

Dettagli

- Altri servizi generali. QUADRO A Elementi specifici. Gestione Associata in Unione di comuni

- Altri servizi generali. QUADRO A Elementi specifici. Gestione Associata in Unione di comuni generali di amministrazione, di gestione e di controllo - Organi istituzionali, partecipazione e decentramento - Segreteria generale, Personale e Organizzazione - Gestione economica, Finanziaria, Programmazione,

Dettagli

COMUNE DI ALSENO Provincia di Piacenza

COMUNE DI ALSENO Provincia di Piacenza COMUNE DI ALSENO Provincia di Piacenza REGOLAMENTO SULL ORDINAMENTO DEGLI UFFICI E DEI SERVIZI Approvato con deliberazione di G.C. n. 232 in data 30.09.1998 Modificato con deliberazione di G.C. n. 102

Dettagli

Comune di Massa Lombarda

Comune di Massa Lombarda CdC CDR009 RESP. SEGRETERIA GENERALE PROGETTO RPP: AREA AFFARI GENERALI RESPONSABILE: CANTAGALLI PAOLO 100 Miglioramento e razionalizzazione delle attività ordinarie Area Affari Generali 1 UFFICIO SEGRETERIA

Dettagli

IL DIRITTO ANNUALE DOVUTO ALLA CAMERA DI COMMERCIO

IL DIRITTO ANNUALE DOVUTO ALLA CAMERA DI COMMERCIO IL DIRITTO ANNUALE DOVUTO ALLA CAMERA DI COMMERCIO TARDIVO OD OMESSO VERSAMENTO SANZIONI - RICORSI IL RAVVEDIMENTO - COMPENSAZIONE RIMBORSI SCHEDA N. 3 Claudio Venturi Camera di Commercio Diritto Annuale

Dettagli

CITTÀ DI MOGLIANO VENETO PROVINCIA DI TREVISO

CITTÀ DI MOGLIANO VENETO PROVINCIA DI TREVISO COPIA Reg. pubbl. N. lì CITTÀ DI MOGLIANO VENETO PROVINCIA DI TREVISO DETERMINAZIONE N. 569 DEL 28-08-2013 - CORPO DI POLIZIA LOCALE - OGGETTO: Canone per utilizzo Pos gsm della Cassa di Risparmio del

Dettagli

*è stato invitato a partecipare; da confermare

*è stato invitato a partecipare; da confermare 1 8.30 Registrazione Partecipanti GIOVEDÌ 30 OTTOBRE Mattina SESSIONE PLENARIA DI APERTURA (9.30 11.00) RILANCIARE IL MERCATO DELLA PA: STRATEGIE ED AZIONI Il settore della PA è tra le priorità dell agenda

Dettagli

DELIBERAZIONE DEL COMMISSARIO STRAORDINARIO. N 336 del 12 GIUGNO 2015

DELIBERAZIONE DEL COMMISSARIO STRAORDINARIO. N 336 del 12 GIUGNO 2015 DELIBERAZIONE DEL COMMISSARIO STRAORDINARIO N 336 del 12 GIUGNO 2015 Struttura proponente: Servizio Provveditorato ed Economato Oggetto: Fornitura, articolata in lotti, di dispositivi dedicati ai Reni

Dettagli

In collaborazione con:

In collaborazione con: In collaborazione con: DAY CAMP Peschiera del Garda dal 15 al 20 giugno / dal 22 al 27 giugno / dal 29 giugno al 4 luglio Centro Sportivo Parc Hotel Paradiso Borgo Roma dal 15 al 20 giugno Centro Sportivo

Dettagli

DETERMINE DIRIGENZIALI AREA TECNICA 1

DETERMINE DIRIGENZIALI AREA TECNICA 1 DETERMINE DIRIGENZIALI AREA TECNICA 1 N. 154 del 04/12/2013 OGGETTO: Affidamento del servizio per la fornitura, noli e collocazione di luminarie artistiche natalizie Anno 2013/2014 CIG: ZC50CB2532. 1)

Dettagli

MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO

MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO FOGLIO INFORMATIVO NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO INFORMAZIONI SULLA BANCA UNIPOL BANCA S.p.A. SEDE LEGALE

Dettagli

Partecipa il SEGRETARIO GENERALE Dr.ssa Adriana Morittu PAG. 1

Partecipa il SEGRETARIO GENERALE Dr.ssa Adriana Morittu PAG. 1 LA PRESENTE COPIA NON SOSTITUISCE L ORIGINALE DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA PROVINCIALE N 133 DEL 08/10/2009 OGGETTO: ATTO D'INDIRIZZO PER PERFEZIONAMENTO AZIONI CONCLUSIVE PROGETTO ''LAVOR@BILE''. INSERIMENTO

Dettagli

SCHEMA DI CONVENZIONE PER VERSAMENTO INCREMENTI TARIFFARI DI CUI ALLA DELIBERA CIPE 52/2001 UTENZE INDUSTRIALI DA POZZO AUTONOMO

SCHEMA DI CONVENZIONE PER VERSAMENTO INCREMENTI TARIFFARI DI CUI ALLA DELIBERA CIPE 52/2001 UTENZE INDUSTRIALI DA POZZO AUTONOMO Allegato n. 2 alla delibera n. 11 del 12.12.05 SCHEMA DI CONVENZIONE PER VERSAMENTO INCREMENTI TARIFFARI DI CUI ALLA DELIBERA CIPE 52/2001 UTENZE INDUSTRIALI DA POZZO AUTONOMO..., con sede in.., Codice

Dettagli

REGOLAMENTO DISCIPLINANTE L ACCESSO AGLI ATTI DELLE PROCEDURE DI AFFIDAMENTO E DI ESECUZIONE DEI CONTRATTI PUBBLICI DI FORNITURE E SERVIZI

REGOLAMENTO DISCIPLINANTE L ACCESSO AGLI ATTI DELLE PROCEDURE DI AFFIDAMENTO E DI ESECUZIONE DEI CONTRATTI PUBBLICI DI FORNITURE E SERVIZI REGOLAMENTO DISCIPLINANTE L ACCESSO AGLI ATTI DELLE PROCEDURE DI AFFIDAMENTO E DI ESECUZIONE DEI CONTRATTI PUBBLICI DI FORNITURE E SERVIZI ART. 1 Campo di applicazione e definizioni 1. Il presente regolamento

Dettagli

*è stato invitato a partecipare; da confermare

*è stato invitato a partecipare; da confermare 1 *è stato invitato a partecipare; da confermare 8.30 Registrazione Partecipanti GIOVEDÌ 30 OTTOBRE - Mattina SESSIONE PLENARIA DI APERTURA (9.30-11.00) RILANCIARE IL MERCATO DELLA PA: STRATEGIE ED AZIONI

Dettagli

FINANZIAMENTI IMPORT

FINANZIAMENTI IMPORT Aggiornato al 01/01/2015 N release 0004 Pagina 1 di 8 INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione e forma giuridica: BANCA INTERPROVINCIALE S.p.A. Forma giuridica: Società per Azioni Sede legale e amministrativa:

Dettagli

Comune di Bagnara di Romagna

Comune di Bagnara di Romagna CdC ATTIVITA' ORDINARIE 2013 - CDR009 PROGETTO RPP: RESPONSABILE: RESP. SEGRETERIA GENERALE AREA AMMINISTRATIVA (URP E SERVIZI DEMOGRAFICI - UFFICIO SEGRETERIA) CANTAGALLI PAOLO 100 Miglioramento e razionalizzazione

Dettagli

COMUNE di FORMIA Provincia di Latina

COMUNE di FORMIA Provincia di Latina COMUNE di FORMIA Provincia di Latina SETTORE: URBANISTICA ED EDILIZIA SERVIZIO: DEMANIO MARITTIMO Formici lì, N. DETERMINAZIONE OGGETTO: - AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI ORGANIZZAZIONE DELLE SPIAGGE LIBERE

Dettagli

Comune di Carpineto Romano PROVINCIA DI ROMA

Comune di Carpineto Romano PROVINCIA DI ROMA Comune di Carpineto Romano PROVINCIA DI ROMA N. 37 del 16.12.2013 OGGETTO: Legge Regionale N. 1 Del 03/01/1986, Art. 8. Alienazione di terreni di proprietà collettiva di uso civico edificati o edificabili.

Dettagli

Deliberazione n.57/pareri/2008

Deliberazione n.57/pareri/2008 Deliberazione n.57/pareri/2008 REPUBBLICA ITALIANA CORTE DEI CONTI SEZIONE REGIONALE DI CONTROLLO PER LA LOMBARDIA composta dai magistrati: dott. Nicola Mastropasqua Presidente dott. Giorgio Cancellieri

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA SERVIZIO DI MANUTENZIONE AREE VERDE PUBBLICO 1.1.2016 31.12.2018. CIG

REPUBBLICA ITALIANA SERVIZIO DI MANUTENZIONE AREE VERDE PUBBLICO 1.1.2016 31.12.2018. CIG REPUBBLICA ITALIANA COMUNE DI LOMAGNA (Prov. di Lecco) Contratto Rep. n. del SERVIZIO DI MANUTENZIONE AREE VERDE PUBBLICO 1.1.2016 31.12.2018. CIG 6170496661 L anno duemilaquindici addì del mese di presso

Dettagli

COMUNE DI ALTISSIMO Provincia di Vicenza

COMUNE DI ALTISSIMO Provincia di Vicenza COPIA COMUNE DI ALTISSIMO Provincia di Vicenza N. 64 del Reg. Delib. N. 6258 di Prot. Verbale letto approvato e sottoscritto. IL PRESIDENTE f.to Antecini IL SEGRETARIO COMUNALE f.to Scarpari N. 433 REP.

Dettagli

Appalti ed Economato 2015 01501/005 Servizio Economato CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE. N. Cronologico 0 approvata il 8 aprile 2015

Appalti ed Economato 2015 01501/005 Servizio Economato CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE. N. Cronologico 0 approvata il 8 aprile 2015 Appalti ed Economato 2015 01501/005 Servizio Economato CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. Cronologico 0 approvata il 8 aprile 2015 DETERMINAZIONE: 005/301. SERVIZIO DI PULIZIA ORDINARIA PRESSO

Dettagli

Procura della Repubblica presso il Tribunale di MILANO

Procura della Repubblica presso il Tribunale di MILANO INFORMAZIONI GENERALI PER LA PERSONA INFORMATA SUI FATTI CITATA A COMPARIRE DAVANTI AL PUBBLICO MINISTERO Il decreto di citazione di persona informata sui fatti, per rendere sommarie informazioni testimoniali

Dettagli

COMUNE DI LARI Provincia di Pisa

COMUNE DI LARI Provincia di Pisa COMUNE DI LARI Provincia di Pisa DETERMINAZIONE N. 519 Numerazione servizio 201 Data di registrazione 17/12/2009 COPIA Oggetto : DECRETO DI ESPROPRIO RELATIVO A PROCEDIMENTO ESPROPRIATIVO PER PUBBLICA

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Servizio Sanitario Nazionale - Regione dell Umbria AZIENDA UNITA SANITARIA LOCALE UMBRIA N. 2 Sede Legale Provvisoria: Viale Donato Bramante 37 Terni Codice Fiscale e Partita IVA 01499590550 DETERMINAZIONE

Dettagli

PROVINCIA DI REGGIO EMILIA

PROVINCIA DI REGGIO EMILIA PROVINCIA DI REGGIO EMILIA REGOLAMENTO PER IL CONSEGUIMENTO DELL IDONEITA PROFESSIONALE PER L ESERCIZIO DELL ATTIVITA DI CONSULENZA PER LA CIRCOLAZIONE DEI MEZZI DI TRASPORTO - Approvato con deliberazione

Dettagli

AGENZIA TERRITORIALE DELL EMILIA-ROMAGNA

AGENZIA TERRITORIALE DELL EMILIA-ROMAGNA AGENZIA TERRITORIALE DELL EMILIAROMAGNA PER I SERVIZI IDRICI E RIFIUTI CAMB/2014/71 del 30 dicembre 2014 CONSIGLIO D AMBITO Oggetto: Proroga delle scadenze temporali previste dall'art. 12 del "Regolamento

Dettagli

MODELLO-BASE CONVENZIONE-CONTRATTO PER LA REALIZZAZIONE DELL INTERVENTO NUOVI PERCHORSI

MODELLO-BASE CONVENZIONE-CONTRATTO PER LA REALIZZAZIONE DELL INTERVENTO NUOVI PERCHORSI Assessorato alla f amiglia, all Educazione ed ai Giov ani Municipio Roma III U.O. Serv izi Sociali, Educativ i e Scolastici Allegato n. 3 al Bando d Istruttoria Pubblica per l intervento Nuovi PercHorsi

Dettagli

FUNZIONI FONDAMENTALI DEI COMUNI E MODALITA DI ESERCIZIO ASSOCIATO DI FUNZIONI E SERVIZI COMUNALI ( ART. 19 DL 95/2012)

FUNZIONI FONDAMENTALI DEI COMUNI E MODALITA DI ESERCIZIO ASSOCIATO DI FUNZIONI E SERVIZI COMUNALI ( ART. 19 DL 95/2012) FUNZIONI FONDAMENTALI DEI COMUNI E MODALITA DI ESERCIZIO ASSOCIATO DI FUNZIONI E SERVIZI COMUNALI ( ART. 19 DL 95/2012) L art.19 del DL 95/2012 convertito, con modificazioni, dalla legge 7 agosto 2012,

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 039 del Consiglio comunale. OGGETTO: nomina del Revisore dei Conti del Comune per il triennio 2014 2017.

VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 039 del Consiglio comunale. OGGETTO: nomina del Revisore dei Conti del Comune per il triennio 2014 2017. Comune di Folgaria Provincia di Trento Via Roma, 60 - C.A.P. 38064 Tel. 0464/729333 - Fax 0464/729366 Codice Fiscale e P. IVA 00323920223 E-mail: info@comune.folgaria.tn.it PEC: comune@pec.comune.folgaria.tn.it

Dettagli

COMUNE DI FINALE EMILIA

COMUNE DI FINALE EMILIA COMUNE DI FINALE EMILIA PROVINCIA DI MODENA DETERMINAZIONE N. 922 DEL 12/11/2013 PROPOSTA N. 191 Centro di Responsabilità: Servizi Sociali, Istruzione, Associazionismo, Cultura, Promozione del Territorio

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE PROPONENTE Settore Cultura Musei e City Branding DIRETTORE QUAGLIA dott.ssa MAURIZIA Numero di registro Data dell'atto 849 10/06/2015 Oggetto : "Acquedotte" - Festival Musicale

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 317 della Giunta Comunale

VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 317 della Giunta Comunale COMUNE DI FOLGARIA Provincia di Trento - C.A.P. 38064 Via Roma, 60 Tel. 0464/729333 - Fax 0464/729366 E-mail: info@comune.folgaria.tn.it Codice Fiscale e P. IVA 00323920223 VERBALE DI DELIBERAZIONE N.

Dettagli

CITTA' DI ISPICA 5 LAVORI PUBBLICI. Oggetto ANNO 2014. N Atto. N Ord. Data

CITTA' DI ISPICA 5 LAVORI PUBBLICI. Oggetto ANNO 2014. N Atto. N Ord. Data CITTA' DI ISPICA Art. 23 D.Lgs 33/2013 - Obblighi di pubblicazione concernenti i provvedimenti amministrativi dal 01/01/ al 30/06/ 5 LAVORI PUBBLICI ANNO 1 3 Aggiudicazione definitiva per l'appalto del

Dettagli

AGENZIA TERRITORIALE DELL EMILIA-ROMAGNA

AGENZIA TERRITORIALE DELL EMILIA-ROMAGNA AGENZIA TERRITORIALE DELL EMILIA-ROMAGNA PER I SERVIZI IDRICI E RIFIUTI CAMB/2014/60 del 12 novembre 2014 CONSIGLIO D AMBITO Oggetto: Servizio Idrico Integrato - Approvazione della revisione tariffaria

Dettagli

Municipio Roma V Prot. CG n.31261 del 5 Aprile 2013. (Seduta del 28 Ottobre 2013)

Municipio Roma V Prot. CG n.31261 del 5 Aprile 2013. (Seduta del 28 Ottobre 2013) Municipio Roma V (ex VI e VII) Unità di Direzione Servizio di Assistenza agli Organi Istituzionali Ufficio Consiglio Municipio Roma V Prot. CG n.31261 del 5 Aprile 2013 ESTRATTO DAL VERBALE DELLE DELIBERAZIONI

Dettagli

COMUNE DI FORIO PROVINCIA DI NAPOLI REGOLAMENTO DI CONTABILITA

COMUNE DI FORIO PROVINCIA DI NAPOLI REGOLAMENTO DI CONTABILITA COMUNE DI FORIO PROVINCIA DI NAPOLI REGOLAMENTO DI CONTABILITA Approvato con delibera di Consiglio Comunale n.82 del 03.04.2013 INDICE CAPO I: FINALITÀ E CONTENUTI Art. 1 Finalità e contenuti del Regolamento

Dettagli

Comune di OZIERI BILANCIO PREVISIONE PLURIENNALE USCITE ANNO 2013 Pag. 1/6

Comune di OZIERI BILANCIO PREVISIONE PLURIENNALE USCITE ANNO 2013 Pag. 1/6 Comune di OZIERI BILANCIO PREVISIONE PLURIENNALE USCITE ANNO 2013 Pag. 1/6 1010203 240/21 SPESE MANUTENZIONE IMMOBILI ED 17.424,61 17.424,61 17.424,61 IMPIANTI UFFICI COMUNALI 1010203 400/10 SPESE PER

Dettagli

OGGETTO: RICHIESTA DI FORMULAZIONE DI MIGLIORE OFFERTA PER L ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA PER IL QUINQUENNIO 2013-2017.

OGGETTO: RICHIESTA DI FORMULAZIONE DI MIGLIORE OFFERTA PER L ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA PER IL QUINQUENNIO 2013-2017. Prot. n. 0000 /2013 Torrebelvicino, 07 febbraio 2013 SETTORE ECONOMICO FINANZIARIO RACCOMANDATA A.R. Spett.le OGGETTO: RICHIESTA DI FORMULAZIONE DI MIGLIORE OFFERTA PER L ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA

Dettagli