BRAND RECANATI. Comune di Recanati. brand RECANATI La Ricerca di un Nuovo Posizionamento. Sintesi risultati e proposta strategica.

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "BRAND RECANATI. Comune di Recanati. brand RECANATI La Ricerca di un Nuovo Posizionamento. Sintesi risultati e proposta strategica."

Transcript

1 BRAND RECANATI Comune di Recanati brand RECANATI La Ricerca di un Nuovo Posizionamento Sintesi risultati e proposta strategica 9 Aprile 2015 Workshop del 22 master marketing, Coordinatore scientifico Docente Business School Business Development & Strategy Consultant

2 OBIETTIVI DELL ANALISI Valutazione del livello di conoscenza del Brand Recanati (Brand Awareness) attraverso un analisi preliminare. Comune di Recanati Assessorato al Turismo e alle Attività Produttive Individuazione delle linee strategiche per un nuovo posizionamento del Brand Recanati quale «volano» di sviluppo economico e culturale del territorio (Brand Identity). 2

3 Premessa metodologica Il brand territoriale presenta caratteristiche complesse e differenti rispetto al brand di prodotto, di conseguenza i modelli di brand equity utilizzati per analizzare e rappresentare in modo sistemico gli elementi che generano il valore di una marca commerciale non sono perfettamente trasferibili nello studio del City Branding. E stato quindi utilizzato un modello sperimentale che integra tre tipologie di analisi: 1. Il modello di Keller come sistema di riferimento per il confronto tra i principali elementi di brand (awareness, image e identity) 2. Le dimensioni di Anholt per misurare i fattori di brand image che caratterizzano il percepito di una città. 3. Un analisi Web finalizzata a misurare la presenza e il giudizio (sentiment analysis), del brand Recanati sulla rete. 3

4 1. Il modello di Keller Keller parte da un parallelo con il modello della memoria associativa utilizzato in psicologia. In questo modello la memoria viene vista come una rete di nodi e legami connettivi dove i nodi rappresentano le informazioni registrate e i legami connettivi la forza delle associazioni che si sviluppano tra queste. La conoscenza della marca può essere ricondotta alla presenza nella nostra memoria di un nodo (il brand) e di una serie di associazioni ad essa collegate. Brand Knowledge nodo associazioni Brand Awareness Brand Image consapevolezza della marca immagine della marca 4

5 1. Sistema di valorizzazione della marca secondo il modello di Keller Brand lato Consumatore Brand Knowledge Brand lato Azienda / (Città) Brand Identity: ciò che l azienda sta costruendo sul brand al fine di creare l esatta identità di impresa che si vuole trasmettere al consumatore. Proposta che poi viene inevitabilmente filtrata, interpretata dai consumatori. Brand Awareness Brand Image Brand Identity associazioni (forti, positive, uniche) 5

6 2. Le dimensioni del city branding secondo S. Anholt Brand Recanati determina come le persone percepiscono la qualità di vita di quel luogo, in termini di qualità di trasporti, ospedali, alloggi, etc. prerequisiti legata all accoglienza e al calore umano che la città offre ai visitatori, alla facilità di integrazione di chi vuole trasferirsi nella città definitivamente, al grado di sicurezza personale. gente fa riferimento alla vitalità culturale e all intrattenimento, intese come cose da fare. presenza Recanati Brand ritmo misura la familiarità, la conoscenza, diretta o indiretta, della città, i motivi per cui è famosa, il contributo in termini scienza, cultura ed amministrazione. posto potenziale basata sulla percezione delle persone circa gli aspetti fisici del luogo, la piacevolezza dell attraversarla, il clima, gli spazi, le sue bellezze, le sue attrazioni. misura la percezione delle opportunità economiche ed educative all interno della città a disposizione di visitatori, aziende ed immigrati, come la facilità a trovare un occupazione, ad intraprendere un attività produttiva o una buona opportunità di studio. 6

7 2. Ricerca e valutazione delle associazioni Brand Recanati Analizziamo le associazioni che si sviluppano sulle dimensioni. Le associazioni vanno a creare e modificare la brand image di una città presenza posto potenziale ritmo associazioni Brand Image Recanati Brand Brand Identity gente prerequisiti 7

8 3. Analisi Web 1. Analisi della presenza online del city brand Recanati 2. Individuazione dei principali luoghi di discussione 3. Individuazione delle aree di ascolto maggiormente rilevanti sulla città 4. Panoramica dei maggiori influencer 8

9 La ricerca 9

10 La Ricerca: interviste face to face, on line e web analysis Pe raccogliere i dati sul livello di conoscenza del brand e per valutare le associazioni, forti o deboli su Recanati, la fase di ricerca ha utilizzato i seguenti strumenti: Interview Survey: face to face e on-line a Recanati: 250 interviste face to face a turisti italiani Interviste on-line a turisti stranieri 300 interviste face to face a cittadini residenti Interviste face to face a testimoni (stakeholders) della vita culturale, economica, imprenditoriale della città. a Roma: 200 interviste face to face a turisti italiani e stranieri Con la collaborazione della Dott.ssa Maria Vittoria Florio Docente di Ricerche di Mercato Business School Sole 24 Ore Web Analysis: Analisi dei post e dei commenti più rilevanti su forum, blog, social network, ecc. nelle principali aree di ascolto e di discussione. Con la collaborazione del Dott. Alessandro Sisti Docente di Web Marketing e Social Media Business School Sole 24 Ore 10

11 La ricerca Periodo interviste e survey on-line: dicembre 2014 gennaio 2015 Questionari a domande chiuse e aperte Utilizzo scala di Likert per valutazione risposte questionari In totale disaccordo In disaccordo Né d accordo né in disaccordo D accordo Totalmente d accordo

12 Il questionario alla base delle interviste 12

13 Domande del questionario PRESENZA misura la familiarità, la conoscenza, diretta o indiretta, della città, i motivi per cui è famosa, il contributo in termini scienza, cultura ed amministrazione. PRESENZA 1 Recanati è la città di Leopardi 2 Recanati è la città di Beniamino Gigli 3 Recanati è la città della Madonna di Loreto 4 Recanati è la città di Lorenzo Lotto 5 Recanati è la città del Teatro Persiani 6 A Recanati c è un ampia presenza di beni storici, artistici e culturali. 7 Recanati è ricca di eccellenze sportive 13

14 Domande del questionario POSTO basata sulla percezione delle persone circa gli aspetti fisici del luogo, la piacevolezza dell attraversarla, il clima, gli spazi, le sue bellezze, le sue attrazioni. POSTO 1 E una città attraente 2 E a dimensione d uomo /è piacevole passeggiare per le sue vie e visitare i suoi beni artistici e culturali 3 C è poco traffico 4 Il costo della vita è basso 5 A Recanati c è un clima meteorologico piacevole 6 Anche i dintorni di Recanati sono attrattivi 14

15 Domande del questionario POTENZIALE misura la percezione delle opportunità economiche ed educative all interno della città a disposizione di visitatori, aziende ed immigrati, come la facilità a trovare un occupazione, ad intraprendere un attività produttiva o una buona opportunità di studio. POTENZIALE 1 Recanati offre opportunità di lavoro 2 Recanati offre opportunità di studio 3 Recanati è una città con ottime imprese 4 Recanati è una città ricca di lavoratori e studenti stranieri 5 Recanati è una città che sviluppa il turismo 15

16 Domande del questionario RITMO fa riferimento alla vitalità culturale e all intrattenimento, intese come cose da fare. RITMO 1 Recanati è una città vivace 2 C è un ampia presenza di eventi/ fiere e congressi e attrazioni culturali 3 C è varietà e qualità di cibo, vino e ristoranti 4 C è ampia disponibilità di shopping 5 Recanati è una città per giovani 16

17 Domande del questionario GENTE legata all accoglienza e al calore umano che la città offre ai visitatori, alla facilità di integrazione di chi vuole trasferirsi nella città definitivamente, al grado di sicurezza personale. GENTE 1 Recanati è una città accogliente / le persone sono cordiali e ospitali / i residenti sono disponibili nel fornire informazioni 2 I residenti sono interessati agli scambi culturali /i residenti sono interessati ai turisti 3 E una città sicura 17

18 Domande del questionario PREREQUISITI determina come le persone percepiscono la qualità di vita di quel luogo, in termini di qualità di trasporti, ospedali, alloggi, etc. PREREQUISITI 1 C è un ampia presenza di mezzi di trasporto per raggiungere Recanati 2 I servizi di trasporto disponibili per raggiungere Recanati sono di buona qualità 3 C è un ampia presenza di tipologie di alloggio (alberghi, b&b, agriturismi, ecc.) 4 I servizi di alloggio disponibili sono di buona qualità 5 La viabilità e i parcheggi soddisfano le esigenze della città e dei turisti 6 C è una buona raccolta dei rifiuti e la pulizia delle strade è efficiente 7 C è ampia disponibilità di strutture sportive 8 I servizi di assistenza sanitaria sono buoni 18

19 Le interviste a Recanati TURISTI ITALIANI 300 interviste face to face TURISTI STRANIERI Survey on-line a 20 ospiti Campus Infinito ( Campione integrativo ) RESIDENTI 300 interviste face to face STAKEHOLDERS protagonisti della vita culturale, economica, imprenditoriale di Recanati Interviste face to face 19

20 Le interviste a Recanati TURISTI ITALIANI 300 interviste face to face 20

21 TURISTI ITALIANI A RECANATI Titolo di studio Età Licenza elementare Licenza media Diploma scuola media superiore Laurea/diploma post-laurea Over 64 21

22 TURISTI ITALIANI A RECANATI Come mai / per quale motivo si trova a Recanati? Lavoro Amici Famiglia Coppia Solo Pellegrinaggio Altro

23 TURISTI ITALIANI A RECANATI 120 Come è venuto a conoscenza della città di Recanati? Famigli/amici Internet Riviste Televisione Scuola Altro 23

24 TURISTI ITALIANI A RECANATI Regione 60 %

25 Le interviste a Recanati Risposte al questionario 25

26 Potenziale Prerequisiti Posto Gente Presenza Ritmo TURISTI ITALIANI A RECANATI: sintesi Brand Recanati Leopardi 9,49 Cibo -Ristoranti 7,28 Beni storici /arte 7,89 Fiere e congressi 6,11 Beniamino Gigli 6,85 Città vivace 5,33 Teatro Persiani 6,11 Shopping 5,02 Eccellenze sportive 4,65 Città per giovani 4,61 Madonna di Loreto 3,04 Lorenzo Lotto 3,02 Città sicura 7,70 Dintorni belli 8,11 Città accogliente - ospitale 7,10 Bello passeggiare e visitarla 7,95 Scambi culturali con turisti 6,32 Città attraente 7,44 Poco traffico 6,88 Buon clima 6,69 Pulizia strade 8,11 Costo vita basso 6,24 Strade e parcheggi 6,40 Centri Sportivi 6,32 Ottime Imprese 7,17 Qualità alloggi 6,30 Sviluppa turismo 6,96 Alloggi 6,23 Opportunità Studio 6,61 Assistenza sanitaria 6,16 Opportunità Lavoro 5,41 Qualità mezzi trasporto 5,86 Presenza di lav. e stud. stranieri 5,00 Mezzi trasporto 5,85 26

27 Le interviste a Recanati TURISTI STRANIERI Survey on-line a 20 ospiti Campus Infinito ( Campione integrativo ) Risposte al questionario 27

28 Potenziale Prerequisiti Posto Gente Presenza Ritmo Brand Recanati TURISTI STRANIERI A RECANATI SURVEY ON-LINE CAMPUS INFINITO Leopardi 8,84 Cibo -Ristoranti 7,22 Beni storici /arte 7,37 Fiere e congressi 6,74 Beniamino Gigli 6,17 Città vivace 6,53 Madonna di Loreto 5,11 Shopping 5,50 Lorenzo Lotto 4,47 Città per giovani 5,22 Teatro Persiani 4,33 Eccellenze sportive 3,33 Città sicura 9,37 Buon clima 8,26 Città accogliente - ospitale 8,63 Dintorni belli 8,22 Scambi culturali con turisti 8,37 Bello passeggiare e visitarla 8,00 Città attraente 7,95 Poco traffico 7,84 Pulizia strade 8,84 Costo vita basso 6,72 Strade e parcheggi 7,16 Qualità alloggi 7,06 Ottime Imprese 7,22 Qualità mezzi trasporto 6,21 Sviluppa turismo 6,89 Assistenza sanitaria 6,06 Opportunità Studio 6,56 Centri Sportivi 6,00 Opportunità Lavoro 5,21 Alloggi 5,83 Presenza di lav. e stud. stranieri 5,06 Mezzi trasporto 5,53 n.b. risposta condizionata 28

29 Le interviste a Recanati RESIDENTI 300 interviste face to face Risposte al questionario 29

30 Potenziale Prerequisiti Posto Gente Presenza Ritmo Brand Recanati CAMPIONE RESIDENTI Leopardi 8,83 Cibo -Ristoranti 6,87 Beniamino Gigli 7,68 Fiere e congressi 5,47 Beni storici /arte 7,66 Città vivace 4,73 Teatro Persiani 7,54 Shopping 4,61 Eccellenze sportive 5,33 Città per giovani 3,98 Lorenzo Lotto 5,21 Madonna di Loreto 4,79 Città sicura 6,73 Dintorni belli 8,05 Città accogliente - ospitale 6,40 Buon clima 7,37 Scambi culturali con turisti 5,99 Bello passeggiare e visitarla 7,35 Città attraente 6,95 Poco traffico 5,68 Pulizia strade 7,61 Costo vita basso 5,07 Qualità alloggi 6,61 Alloggi 6,13 Ottime Imprese 7,32 Strade e parcheggi 5,88 Opportunità Studio 6,56 Centri Sportivi 5,88 Sviluppa turismo 6,18 Qualità mezzi trasporto 5,22 Presenza di lav. e stud. stranieri 5,83 Mezzi trasporto 5,01 Opportunità Lavoro 4,49 Assistenza sanitaria 4,38 30

31 Le interviste a Recanati STAKEHOLDERS protagonisti della vita culturale, economica, imprenditoriale Interviste face to face Risposte al questionario 31

32 Potenziale Prerequisiti Posto Gente Presenza Ritmo CAMPIONE STAKEHOLDERS Brand Recanati Leopardi 8,50 Cibo -Ristoranti 6,00 Beni storici /arte 6,75 Fiere e congressi 5,25 Beniamino Gigli 5,88 Città vivace 5,00 Lorenzo Lotto 3,75 Città per giovani 4,25 Teatro Persiani 3,50 Shopping 4,13 Eccellenze sportive 3,50 Madonna di Loreto 1,63 Città sicura 7,25 Dintorni belli 7,75 Città accogliente - ospitale 6,63 Città attraente 7,38 Scambi culturali con turisti 5,75 Buon clima 7,13 Bello passeggiare e visitarla 6,88 Poco traffico 6,38 Pulizia strade 7,88 Costo vita basso 5,50 Strade e parcheggi 6,38 Centri Sportivi 6,25 Ottime Imprese 9,13 Qualità alloggi 6,13 Opportunità Studio 6,88 Qualità mezzi trasporto 5,88 Opportunità Lavoro 6,38 Alloggi 5,75 Presenza di lav. e stud. stranieri 5,75 Assistenza sanitaria 5,38 Sviluppa turismo 4,50 Mezzi trasporto 4,75 32

33 Le interviste a Recanati Sintesi risultati interviste (turisti italiani - turisti stranieri - residenti - stakeholders) 33

34 Presenza Brand Recanati Confronto risultati ITALIANI A RECANATI STRANIERI A RECANATI RESIDENTI STAKEHOLDERS Leopardi 9,49 Leopardi 8,84 Leopardi 8,83 Leopardi 8,50 Beni storici /arte 7,89 Beni storici /arte 7,37 Beniamino Gigli 7,68 Beni storici /arte 6,75 Beniamino Gigli 6,85 Beniamino Gigli 6,17 Beni storici /arte 7,66 Beniamino Gigli 5,88 Teatro Persiani 6,11 Madonna di Loreto 5,11 Teatro Persiani 7,54 Lorenzo Lotto 3,75 Eccellenze sportive 4,65 Lorenzo Lotto 4,47 Eccellenze sportive 5,33 Teatro Persiani 3,50 Madonna di Loreto 3,04 Teatro Persiani 4,33 Lorenzo Lotto 5,21 Eccellenze sportive 3,50 Lorenzo Lotto 3,02 Eccellenze sportive 3,33 Madonna di Loreto 4,79 Madonna di Loreto 1,63 1. Recanati è Leopardi 2. Recanati è conosciuta anche per i suoi beni storici e artistici («complessivamente») 3. I cittadini di Recanati hanno un «grande affetto» per Beniamino Gigli il quale però non si sviluppa come «elemento distintivo» della città. Il resto appare debole o molto debole 34

35 Posto Confronto risultati Brand Recanati ITALIANI A RECANATI STRANIERI A RECANATI RESIDENTI STAKEHOLDERS Dintorni belli 8,11 Buon clima 8,26 Dintorni belli 8,05 Dintorni belli 7,75 Bello passeggiare e visitarla 7,95 Dintorni belli 8,22 Buon clima 7,37 Città attraente 7,38 Città attraente 7,44 Bello passeggiare e Bello passeggiare e 8,00 visitarla visitarla 7,35 Buon clima 7,13 Poco traffico 6,88 Città attraente 7,95 Città attraente 6,95 Bello passeggiare e visitarla 6,88 Buon clima 6,69 Poco traffico 7,84 Poco traffico 5,68 Poco traffico 6,38 Costo vita basso 6,24 Costo vita basso 6,72 Costo vita basso 5,07 Costo vita basso 5,50 1. Recanati è bella ed è bello il suo territorio. 2. E una città attraente che offre sempre una piacevole visita. 3. E una città con poco traffico (non è mai così per i residenti!) che però è percepita come piuttosto «cara». 35

36 Potenziale Brand Recanati Confronto risultati ITALIANI A RECANATI STRANIERI A RECANATI RESIDENTI STAKEHOLDERS Ottime Imprese 7,17 Ottime Imprese 7,22 Ottime Imprese 7,32 Ottime Imprese 9,13 Sviluppa turismo 6,96 Sviluppa turismo 6,89 Opportunità Studio 6,56 Opportunità Studio 6,88 Opportunità Studio 6,61 Opportunità Studio 6,56 Sviluppa turismo 6,18 Opportunità Lavoro 6,38 Opportunità Lavoro 5,41 Opportunità Lavoro 5,21 Presenza di lav. e stud. stranieri 5,00 Presenza di lav. e stud. stranieri 1. Recanati è ottime Imprese 2. Sviluppa turismo e opportunità di studio, ma gli stakeholders chiedono uno sforzo maggiore. Presenza di lav. e stud. stranieri 5,83 Presenza di lav. e stud. stranieri 5,75 5,06 Opportunità Lavoro 4,49 Sviluppa turismo 4,50 3. Le opportunità di lavoro sono ancora basse Paolo Notturni 36

37 Confronto risultati ITALIANI A RECANATI STRANIERI A RECANATI RESIDENTI STAKEHOLDERS Cibo -Ristoranti 7,28 Cibo -Ristoranti 7,22 Cibo -Ristoranti 6,87 Cibo -Ristoranti 6,00 Fiere e congressi 6,11 Fiere e congressi 6,74 Fiere e congressi 5,47 Fiere e congressi 5,25 Città vivace 5,33 Città vivace 6,53 Città vivace 4,73 Città vivace 5,00 Shopping 5,02 Shopping 5,50 Shopping 4,61 Città per giovani 4,25 Città per giovani 4,61 Città per giovani 5,22 Città per giovani 3,98 Shopping 4,13 1. La città non ha ritmo, è poco vivace, non attira i giovani. 2. Le attività congressuali o fieristiche sono giudicate sufficienti dai turisti, ma residenti e stakeholders non ne sono soddisfatti. 3. Lo shopping è decisamente debole. 4. Si salvano i ristoranti anche se gli stakeholders ne apprezzerebbero maggiori tipologie. 37

38 Gente Brand Recanati Confronto risultati ITALIANI A RECANATI STRANIERI A RECANATI RESIDENTI STAKEHOLDERS Città sicura 7,70 Città sicura 9,37 Città sicura 6,73 Città sicura 7,25 Città accogliente - Città accogliente - Città accogliente - Città accogliente - 7,10 8,63 6,40 ospitale ospitale ospitale ospitale 6,63 Scambi culturali con Scambi culturali con Scambi culturali con Scambi culturali 6,32 8,37 5,99 turisti turisti turisti con turisti 5,75 n.b. risposta condizionata 1. La città è complessivamente sicura e accogliente. 2. Ma l ospitalità, fuori dai circuiti culturali esistenti, è finalizzata all accoglienza turistica. Dagli incontri non nasce un confronto su altri livelli (es. su temi musicali, artistici, economici, sul lavoro, sull opportunità di fare impresa, ecc). 3. Positivo è che i Recanatesi sono consapevoli di questo limite. 38

39 Prerequisiti Confronto risultati Brand Recanati ITALIANI A RECANATI STRANIERI A RECANATI RESIDENTI STAKEHOLDERS Pulizia strade 8,11 Pulizia strade 8,84 Pulizia strade 7,61 Pulizia strade 7,88 Strade e parcheggi 6,40 Strade e parcheggi 7,16 Qualità alloggi 6,61 Strade e parcheggi 6,38 Qualità alloggi 6,32 Qualità alloggi 7,06 Alloggi 6,13 Centri Sportivi 6,25 Qualità mezzi trasporto 6,30 Qualità mezzi trasporto 6,21 Strade e parcheggi 5,88 Qualità alloggi 6,13 Assistenza sanitaria 6,23 Assistenza sanitaria 6,06 Centri Sportivi 5,88 Centri Sportivi 6,16 Centri Sportivi 6,00 Qualità mezzi trasporto Qualità mezzi trasporto 5,88 5,22 Alloggi 5,75 Alloggi 5,86 Alloggi 5,83 Mezzi trasporto 5,01 Assistenza sanitaria 5,38 Mezzi trasporto 5,85 Mezzi trasporto 5,53 Assistenza sanitaria 4,38 Mezzi trasporto 4,75 1. Recanati è sempre ben pulita! (elemento non secondario nella percezione della bellezza della città) 2. Strade e parcheggi accontentano meno i residenti, ma sono complessivamente accettabili. 3. La qualità degli alloggi e dei mezzi di trasporto è sufficiente, ma non lo è il loro numero. 4. Attenzione dei residenti e degli stakeholders sull assistenza sanitaria. 39

40 Le interviste a Roma TURISTI ITALIANI e STRANIERI 300 interviste face to face (San Pietro - Fontana di Trevi - Colosseo - Piazza di Spagna) ( Campione integrativo ) 40

41 CAMPIONE TURISTI ITALIANI A ROMA Turisti italiani Età Titolo di studio over licenza elementare licenza media diploma scuola superiore laurea / diploma post laurea 41

42 CAMPIONE TURISTI ITALIANI A ROMA Quali città delle Marche le vengono in mente? brand recall % %

43 CAMPIONE TURISTI ITALIANI A ROMA brand recognition Ancona, Pescara, Sulmona, Recanati sono città delle Marche? si no Ancona Pescara Sulmona Recanati 43

44 CAMPIONE TURISTI ITALIANI A ROMA brand image 60 55? Se le dico Recanati, cosa le viene in mente, cosa associa alla città?

45 CAMPIONE TURISTI ITALIANI A ROMA Se le dico Recanati, cosa le viene in mente, cosa associa alla città? (con risposte aggregate su Leopardi) 28% brand image

46 CAMPIONE STRANIERI A ROMA Turisti stranieri 7 9 Età 6 10 Titolo di studio Licenza elementare Licenza media Diploma scuola superiore Laurea/Diploma Post Laura 46

47 CAMPIONE STRANIERI A ROMA brand recall QUALI CITTA' DELLE MARCHE LE VENGONO IN MENTE? (STRANIERI) ND ANCONA VENEZIA 47

48 CAMPIONE STRANIERI A ROMA brand recognition LEI SA SE ANCONA, PESCARA, SULMONA E RECANATI SONO CITTA' DELLE MARCHE? (STRANIERI) si no Ancona Pescara Sulmona Recanati 48

49 CAMPIONE STRANIERI A ROMA brand image SE LE DICO RECANATI, COSA LE VIENE IN MENTE, COSA ASSOCIA ALLA CITTA'? (STRANIERI) ND ARTISTA PAESAGGIO ITALIA 49

50 Sintesi indagine turisti a Roma 50

51 CAMPIONE TURISTI (Italiani e stranieri) A ROMA: sintesi Brand Awareness consapevolezza della marca Nel campione esaminato la conoscenza del brand Recanati è molto bassa. Sono pochi i turisti italiani che ricordano spontaneamente Recanati come città delle Marche (2%). Anche dopo che Recanati viene menzionata, si trova ancora quasi il 50% del campione che non la colloca con certezza. Per gli stranieri la percezione di Recanati è quasi nulla. 51

52 CAMPIONE TURISTI (Italiani e stranieri) A ROMA: sintesi Brand Image immagine della marca Le associazioni (brand image) sono verso Ancona (???) e Leopardi che gioca sempre un ruolo fondamentale nel percepito. Anche se complessivamente il peso delle associazioni (degli italiani) legate a Leopardi è pari al 28% di tutte le associazioni espresse (e sviluppabili). Anche le poche associazioni degli stranieri hanno un qualche rimando a Leopardi (artista, paesaggio). 52

53 CAMPIONE TURISTI (Italiani e stranieri) A ROMA: sintesi Brand Knowledge Brand Awareness Brand Image Potenziale non sviluppato Brand molto debole 53

54 Il brand Recanati sul web 54

55 Obiettivi dell analisi IL BRAND RECANATI SUL WEB: Analisi della presenza per macro aree Giudizi complessivi (Sentiment Analysis) 55

56 Metodologia A. SE e di COSA si parla di Recanati sul web B. QUANTO se ne parla C. DOVE se ne parla D. COME se ne parla E. CHI ne parla 56

57 1 step: keyword legate a Recanati Brand Recanati 57

58 1 step: Individuazione delle principali keyword legate a Recanati Brand Recanati Colle Dell'infinito Villa Colloredo Mels Biblioteca Leopardi Macerata Via Lauretana Gregorio XII Recanati Beniamino Gigli Giacomo Leopardi Lorenzo Lotto Ermo Colle Chiostro di Sant Agostino Giovane Favoloso KEYWORD + «RECANATI» Casa Leopardi Marche Panorama Piazza Leopardi Museo Emigrazione Turismo Città di Recanati Torre del Passero Solitario Giuseppe Persiani Musei Civici Chiesa Sant Anna Leopardi Chiesa San Vito Cattedrale San Flaviano Centro Studi Leopardiani Giacomo Braccialarghe Loreto Cammini Lauretani Teatro Persiani Chiesa San Domenico 58

59 AREE DI ASCOLTO (web listening) Brand Recanati 2 step: Individuazione delle principali «aree di ascolto» CULTURA Aspetti culturali della città: personaggi illustri legati a Recanati, monumenti, musei, teatri e strutture. BELLEZZE TERRITORIALI Aspetti legati alle caratteristiche paesaggistiche del territorio, al turismo, alle bellezze naturalistiche. RELIGIONE Chiese, personaggi ed eventi di carattere religioso legate alla città. IMPRESE Aspetti imprenditoriali della città: principali esponenti dell imprenditoria locale SPORT Eccellenze sportive ed eventi sportivi legati alla città 59

60 AREE DI ASCOLTO (misleading) AREE DI ASCOLTO (web listening) Brand Recanati 2 step: Scelta delle principali «aree di ascolto» CULTURA Aspetti culturali della città: personaggi illustri legati a Recanati, monumenti, musei, teatri e strutture. BELLEZZE TERRITORIALI Aspetti legati alle caratteristiche paesaggistiche del territorio, al turismo, alle bellezze naturalistiche. RELIGIONE Chiese, personaggi ed eventi di carattere religioso legate alla città. IMPRESE SPORT N.B: non oggetto di analisi, in questa fase della ricerca, in quanto l ascolto sarebbe fuorviante. Le aziende e i personaggi sportivi sono molto importanti e sviluppano un numero enorme di correlazioni. «Filtrare» tutte le correlazioni con Recanati necessita di un secondo step di analisi con strumenti più sofisticati. 60

61 2 step: Scelta delle principali «aree di ascolto» AREE DI ASCOLTO (web listening) La scelta delle aree su cui concentrare «l ascolto di ciò che si dice» attorno al brand Recanati è stata definita in base alla ricerca delle principali tematiche e caratteristiche per cui la città è conosciuta. AREE DI ASCOLTO INDIVIDUATE CULTURA BELLEZZE TERRITORIALI RELIGIONE 61

62 3 step: Suddivisione delle keyword a seconda delle «aree di ascolto» Villa Colloredo Mels Biblioteca Leopardi Giovane Favoloso Museo Emigrazione Torre del Passero Solitario Giacomo Braccialarghe Beniamino Gigli KEYWORDS CULTURA Teatro Persiani Giacomo Leopardi Lorenzo Lotto Casa Leopardi Giuseppe Persiani Leopardi Centro Studi Leopardiani Musei Civici 62

63 3 step: Suddivisione delle keyword a seconda delle «aree di ascolto» Colle Dell'infinito Recanati Macerata Panorama Turismo KEYWORDS BELLEZZE TERRITORIALI Ermo Colle Città di Recanati Loreto Piazza Leopardi Marche 63

64 3 step: Suddivisione delle keyword a seconda delle «aree di ascolto» Gregorio XII Via Lauretana Cammini Lauretani Chiesa San Vito KEYWORDS RELIGIONE Chiesa San Domenico Cattedrale San Flaviano Chiesa Sant Anna Chiostro di Sant Agostino 64

65 4 step: Analisi dei post più rilevanti 1. Utilizzo di strumenti di ricerca con cui sono stati individuati sul web tutti i post contenenti le keywords di nostro interesse: 2. Catalogazione di tutti i post individuati 3. Analisi e scelta dei post qualitativamente rilevanti 65

66 4 step: Analisi dei post più rilevanti ESEMPI DI POST INCLUSI NELL ANALISI 66

67 4 step: Analisi dei post più rilevanti Brand Recanati 67

68 4 step: Analisi dei post più rilevanti 68

69 4 step: Analisi dei post più rilevanti 69

70 4 step: analisi dei post più rilevanti AREA 1 CULTURA con aggregazione keywords LEOPARDI 62 36% VILLA COLOREDO MELS 54 31% PERSIANI 14 8% LORENZO LOTTO 14 TORRE PASSERO SOL. 12 B. GIGLI 10 BRACCIALARGHE

71 4 step: analisi dei post più rilevanti AREA 2 RELIGIONE Aggregazione Keywords LAURETANA/I 22 36% CATTEDRALE SAN FLAVIANO 18 CHIOSTRO DI SANT'AGOSTINO 8 CHIESA SAN VITO 5 GREGORIO XII RECANATI 5 CHIESA SAN DOMENICO 2 CHIESA SANT'ANNA

72 4 step: analisi dei post più rilevanti AREA 3 - BELLEZZE TERRITORIALI Aggregazione keywords PANORAMA 46 22% RECANATI 43 ERMO COLLE 40 PIAZZA LEOPARDI 31 LORETO 19 MARCHE MACERATA TURISMO

73 5 step: Suddivisione dei risultati in base ai luoghi di discussione individuati LUOGHI DI DISCUSSIONE Brand Recanati 73

74 5 step: Suddivisione dei risultati in base ai luoghi di discussione individuati LUOGHI DI DISCUSSIONE - CULTURA Brand Recanati SITI 1% 2% 10% 24% BLOG FACEBOOK TRIPADVISOR TWITTER INSTAGRAM ALTRO YOUTUBE 36% 9% 9% 9% 74

75 5 step: Suddivisione dei risultati in base ai luoghi di discussione individuati LUOGHI DI DISCUSSIONE - RELIGIONE Brand Recanati 20% 2% 5% 13% 50% SITI BLOG FACEBOOK TRIPADVISOR TWITTER YOUTUBE 10% 75

76 5 step: Suddivisione dei risultati in base ai luoghi di discussione individuati LUOGHI DI DISCUSSIONE BELLEZZE TERRITORIALI Brand Recanati 1% 10% 11% 26% 6% 4% SITI BLOG FACEBOOK TRIPADVISOR TWITTER INSTAGRAM ALTRO YOUTUBE 41% 1% 76

77 6 step: Sentiment Analysis SENTIMENT ANALYSIS Valutazione delle reazioni degli utenti rispetto al brand Recanati POSITIVO NEUTRALE NEGATIVO 77

78 6 step: Sentiment Analysis SENTIMENT ANALYSIS - CULTURA POSITIVO NEUTRALE NEGATIVO 4% POSITIVO NEUTRALE NEGATIVO 43% 53% TOTALE:

79 6 step: Sentiment Analysis SENTIMENT ANALYSIS - RELIGIONE POSITIVO NEUTRALE NEGATIVO 2% 18% POSITIVO NEUTRALE NEGATIVO % TOTALE: 61 79

80 6 step: Sentiment Analysis SENTIMENT ANALYSIS BELLEZZE TERRITORIALI POSITIVO NEUTRALE NEGATIVO 17% 9% POSITIVO NEUTRALE NEGATIVO % TOTALE:

81 7 step: Mappatura dei maggiori influencers in rete Brand Recanati INFLUENCERS Individuazione dei principali influenzatori all interno dei vari luoghi di discussione. Gli influencers fanno tendenza, creano seguito. Con i loro post, i loro cinguettii e i loro scatti riescono a spostare e indirizzare l opinione degli utenti dei social network a loro piacimento. Possono, nel giro di pochi minuti, far mutare l opinione e il sentimento generale attorno ad un tema. Sono considerati degli autorevoli esperti nel loro settore di competenza. L autorità La celebrità Il connector L attivista L analista 81

82 7 step: Mappatura dei maggiori influencers in rete INFLUENCERS Superficie (kmq) : 103,46 Pop. residente (Istat 2014) : RECANATI Likes (Facebook) Followers (Twitter) Instagram Musei Civici Recanati / Cronache Maceratesi / Il Cittadino di Recanati / I Love Marche Marche Turismo (Twitter) Marche Tourism (Facebook) RadioErre Recanati / Marche Breaks (Mariano Pallottini) Città di Recanati 1954 / / 82

83 7 step: Mappatura dei maggiori influencers in rete: confronto con altre città INFLUENCERS Brand Recanati Superficie (kmq) : 205,02 Pop. residente (Istat 2014) : IMOLA Likes (Facebook) Followers (Twitter) Instagram IAT - Informazione e Accoglienza Turistica Imola 1583 / / Autodromo di Imola Imola 9545 / / Imola 7785 / / Imola Oggi / Musei Imola / 83

84 7 step: Mappatura dei maggiori influencers in rete INFLUENCERS Superficie (kmq) : 57,93 Pop. residente (Istat 2014) : SULMONA Likes (Facebook) Followers (Twitter) Instagram Sulmona / Welcome to Sulmona I Sulmona / Rete5.tvsulmona / 585 / 84

85 7 step: Mappatura dei maggiori influencers in rete INFLUENCERS Superficie (kmq) : 59,26 Pop. residente (Istat 2014) : DESENZANO DEL GARDA Likes (Facebook) Followers (Twitter) Instagram Città di Desenzano del Garda 1851 / 50 Desenzano del Garda / / Desenzano4you My Desenzano / /

86 7 step: Mappatura dei maggiori influencers in rete INFLUENCERS Superficie (kmq) : 228,20 Pop. residente (Istat 2014) : FORLI' Likes (Facebook) Followers (Twitter) Instagram Forlì / / Comune di Forlì 4507 IG_Forli_Cesena / / 1008 Forlì 24 Ore / Forlì Today / 86

87 SOCIAL MEDIA STRATEGY SOCIAL MEDIA STRATEGY: OBIETTIVI Brand awareness Engagement Call to action 87

88 BRAND AWARENESS Far conoscere la città di Recanati e le sue eccellenze culturali, paesaggistiche e religiose ad un bacino di utenti più ampio, puntando su l uso ottimizzato degli strumenti social a disposizione: Ottimizzazione SEO: migliorare il posizionamento nei risultati organici dei motori di ricerca delle pagine web collegate alla città, attraverso l utilizzo di keyword (parole-chiave) trasversali (es. vacanze culturali, agriturismo marche, percorsi religiosi etc..) Contenuti web che promuovano la città: post sponsorizzati su Facebook, hashtag su Twitter, video coinvolgenti, in modo da creare il passaparola e raggiungere nuovi potenziali utenti interessati alla città. 88

89 ENGAGEMENT Favorire l interazione tra gli utenti e le pagine ufficiali attraverso una maggiore presenza di personale specializzato: Assistenza agli utenti in cerca di informazioni Creazione di contenuti aggiornati e di qualità che coinvolgano l utente, utilizzando soprattutto immagini e video, distribuiti sui canali social più pertinenti. Selezione di influencers: blogger, personaggi conosciuti e videomakers molto seguiti, che sfruttino il loro bacino di utenza in favore della città Es: I blog MarcheBreak, ILoveMarche, MarcheTourism 89

90 CALL TO ACTION Stabilire un rapporto diretto con il consumatore; indurlo a partecipare attivamente ad un azione promossa sul web (es: partecipazione ad un evento, acquisto di biglietti, fruizione di una promozione). Stimolare la presenza sul web delle strutture ricettive della città. Promuovere offerte e pacchetti di viaggio attraverso le pagine di Facebook Spingere gli utenti a partecipare attivamente a iniziative social come contest fotografici, creazione di video sulle bellezze della città ecc.. 90

91 SCHEMA Social network - Post sponsorizzati - Profilazione target attraverso i dati statistici della pagina (INSIGHT) Video Hashtag sponsorizzati Contest fotografico - Hashtag 91

92 IN PARTICOLARE Provvedere alla possibilità di fruizione dei siti ufficiali anche in lingua inglese. Allineare tutti i vari siti / account ufficiali legati alla città (es. collegare la pagina ufficiale della città di Facebook con l account Twitter) Creare pagina indipendente del Museo dell Emigrazione Creare video coinvolgenti, attraverso story telling che sfruttino i luoghi romantici, evocativi e senza tempo di Recanati, nonché i grandi personaggi che sono nati qui: Leopardi, Gigli, Malleus, e così via. Dare maggiori info inerenti all area religiosa: stimolando iniziative, in particolare con la Cattedrale San Flaviano e i Cammini Lauretani, trattenendo i turisti all interno della città, collaborazione con la diocesi di Macerata e i relativi siti e social. 92

93 LINEE STRATEGICHE 93

94 Analisi Swot e Suggerimenti per lo sviluppo di un nuovo posizionamento 94

95 Swot Analysis Strategia PUNTI DI DEBOLEZZA Non è vivace Ospita, ma senza aprirsi troppo È bella, ma ha paura di perdere la propria bellezza Non totale riconoscimento della propria identità imprenditoriale. Resistenza «culturale» ad operare in rete, a fare sistema. Tendenza a non considerare la sinergia con le altre realtà imprenditoriali come un opportunità economica e un rafforzamento strutturale. 95

96 Swot Analysis Strategia PUNTI DI FORZA La Poesia: elemento distintivo, «unicum culturale» che può esprimere sviluppo economico attraverso nuove forme di «impresa letteraria» La Bellezza: Città e Territorio hanno un potenziale turistico molto alto, espresso ancora in minima parte. Le Imprese: «unicum imprenditoriale», eccellenze a livello nazionale e internazionale. 96

97 Swot Analysis Strategia MINACCE Pressione competitiva dei «Paesi low cost» Mercato del lavoro ancora debole: tasso di disoccupazione 2014 = 10.09% (2013 = 10,95%) (ISTAT ) Diminuzione della presenza turistica nelle Marche IV trimestre 2014 comparato con 2013: - 8,9% ottobre, - 6,1% novembre, -1% dicembre (Osservatorio Turistico Della Regione Marche Gennaio 2015) Avvio di competizione tra città del territorio per la conquista di posizioni nel settore turistico, culturale, imprenditoriale. 97

98 Swot Analysis Strategia OPPORTUNITÀ Effetti del «quantitative easing»: maggior credito alle imprese e a chi avvia nuove imprese: dovrebbe offrire quella liquidità che serve alle imprese per sostenere la ripresa degli investimenti e di conseguenza dare agio a produzione e occupazione. euro ai minimi: favorisce acquisti e esportazioni Effetti della riforma della scuola: Bottega scuola: inserimento degli studenti in contesti imprenditoriali legati all artigianato, al fine di coinvolgere più attivamente anche imprese di minori dimensioni o tramandare i mestieri d arte. Laboratori del territorio: i laboratori del territorio, pubblici e privati (come i Fab Lab e Living Labs, o ancora gli incubatori, ecc.), per cui prevedremo una strategia di accreditamento e una azione dedicata di voucher innovativi a valere su Fondi PON (Programma Operativo Nazionale Fondi Strutturali Europei). School Bonus: è un bonus fiscale per un portafoglio di investimenti privati (da parte di cittadini, associazioni, fondazioni, imprese) nella scuola. School Guarantee: È mirato a premiare in maniera più marcata l investimento nella scuola che crea occupazione giovanile. L impresa che investe risorse su un istituto professionale, su un istituto tecnico o su un polo tecnicoprofessionale ad esempio finanziando percorsi di alternanza scuola-lavoro, ricostruendo un laboratorio o garantendone l utilizzo efficiente potrà ricevere incentivi aggiuntivi rispetto allo School Bonus, nel momento in cui si dimostri il successo formativo dei processi di alternanza e didattica laboratoriale sviluppati nella scuola di riferimento. 98

99 Swot Analysis Strategia PUNTI DI FORZA PUNTI DI DEBOLEZZA La Poesia La Bellezza Le Imprese Non è vivace Ospita, ma senza aprirsi troppo È bella, ma ha paura di perdere la propria bellezza Resistenza «culturale» ad operare in rete, a fare sistema. OPPORTUNITÀ Recanati Brand Quale idea? MINACCE Effetti del «Quantitative Easing» Effetti della Riforma della Scuola Pressione competitiva dei «Paesi low cost» Mercato del lavoro ancora debole Diminuzione della presenza turistica nelle Marche Avvio di competizione tra città del territorio 99

100 Suggerimenti 100

101 L idea Strategia Si viene a Recanati PER STUDIARE E PROGETTARE IL NUOVO MONDO NELLA POESIA, NELLA MUSICA, NELL ARTE, NEI PRODOTTI E NEI SERVIZI ATTRAVERSO LA SELEZIONE DEI MIGLIORI TALENTI GIOVANILI A LIVELLO NAZIONALE E INTERNAZIONALE 101

102 L idea Strategia L amministrazione comunale si fa promotrice dell attività di ricerca e innovazione attraverso i suoi stessi stakeholders. Comune di Recanati Sono gli stakeholders infatti che indicano i progetti considerati più interessanti per lo sviluppo o l innovazione di aree aziendali, prodotti, servizi, ecc. e si rendono disponibili a fornire formazione specialistica. Gli stessi assessorati possono a loro volta essere promotori di progetti di innovazione dei servizi di pubblica utilità. Sono quindi i protagonisti della vita della città che si fanno promotori di indicare le aree con cui creare sviluppo economico e culturale attraverso il «Laboratorio Recanati - Laboratorio permanente aperto al Mondo». Il ruolo di coordinamento potrebbe essere affidato al Campus Infinito che dispone già di strutture e organizzazione capaci di poter curare la predisposizione dei progetti assieme agli stakeholders e gestire le diverse attività di funzionamento. Prima fra tutte la formazione, individuando per ogni settore (di impresa o culturale) i migliori attori territoriali da coinvolgere. 102

103 L idea Strategia Comune di Recanati Potrebbe quindi essere creato un evento annuale a carattere internazionale che presenta i risultati raggiunti da tutti i laboratori avviati nell anno dal «Laboratorio Recanati» e nello stesso tempo essere la vetrina di altri importanti Laboratori esteri con cui è stato creata una collaborazione. L evento potrebbe avere una durata variabile dai 3 ai 7 giorni e alla presentazione diurna dei progetti realizzati segue, ogni sera, una performance culturale: un concerto di musica pop, uno di musica classica, una rappresentazione teatrale, una gara di cucina internazionale, una gara di poesia, ecc. A questo si possono aggiungere elementi permanenti durante la manifestazione come: libri in piazza, mostre di pittura, vetrine prodotti manifatture Marche, ecc. 103

6. Le ricerche di marketing

6. Le ricerche di marketing Università degli Studi di Urbino Carlo Bo Facoltà di Lingue e Letterature Straniere Corso di Laurea in Lingue e Cultura per l Impresa 6. Le ricerche di marketing Prof. Fabio Forlani Urbino, 29/III/2011

Dettagli

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Master in 2013 10a edizione 18 febbraio 2013 MANAGEMENT internazionale Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Durata

Dettagli

5 fondata sul lavoro

5 fondata sul lavoro 5 fondata sul lavoro In Italia abbiamo 700 mila disoccupati tra i 15-24enni, e 4 milioni 355 mila ragazzi che non studiano, non lavorano, non sono in formazione (c.d. NEET), in grossa parte alimentati

Dettagli

Spiegami e dimenticherò, mostrami e

Spiegami e dimenticherò, mostrami e PROGETTO Siracusa e Noto anche in lingua dei segni Spiegami e dimenticherò, mostrami e ricorderò, coinvolgimi e comprenderò. (Proverbio cinese) Relatrice: Prof.ssa Bernadette LO BIANCO Project Manager

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE Moro Lamanna Mesoraca - Kr

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE Moro Lamanna Mesoraca - Kr ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE Moro Lamanna Mesoraca - Kr AUTOVALUTAZIONE D ISTITUTO Report Progetto ERGO VALUTO SUM PON Valutazione e miglioramento (Codice 1-3-FSE-2009-3) Anno Scolastico 2012-2013 Relatore

Dettagli

BANDO. II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris

BANDO. II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris BANDO II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris Spiegami i diritti dell uomo: diritto all Educazione, diritto

Dettagli

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Inizio master: 26 ottobre 2015 chiusura selezioni: 01 ottobre 2015 La SESEF è una scuola di management, socia ASFOR, con 12 anni di esperienza, che svolge

Dettagli

CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE

CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE BROCHURE INFORMATIVA 2013-2015 L Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico (OCSE) è un organizzazione inter-governativa e multi-disciplinare

Dettagli

Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & E-COMMERCE GENNAIO-MARZO

Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & E-COMMERCE GENNAIO-MARZO Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & 2013 GENNAIO-MARZO 9 CORSI: MARKETING STRATEGY BRANDING & VIRAL-DNA CONTENT STRATEGY DESIGN & USABILITY WEB MARKETING CUSTOMER RELATIONSHIP MANAGEMENT SOCIAL

Dettagli

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Newsletter n.1 / presentazione ravenna 2013 / in distribuzione febbraio 2013 Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Info: Web: www.ravenna2013.it Mail: ravenna2013@labelab.it / Telefono: 366.3805000

Dettagli

L impatto della musica nei locali pubblici. L utilizzo della musica è sempre più un aspetto fondamentale per le attività commerciali

L impatto della musica nei locali pubblici. L utilizzo della musica è sempre più un aspetto fondamentale per le attività commerciali L impatto della musica nei locali pubblici L utilizzo della musica è sempre più un aspetto fondamentale per le attività commerciali Le cinque verità 1. Le persone attribuiscono alla musica un enorme importanza.

Dettagli

Rapporto dai Questionari Studenti Insegnanti - Genitori. per la Primaria ISTITUTO COMPRENSIVO IST.COMPR. BATTIPAGLIA "GATTO" SAIC83800T

Rapporto dai Questionari Studenti Insegnanti - Genitori. per la Primaria ISTITUTO COMPRENSIVO IST.COMPR. BATTIPAGLIA GATTO SAIC83800T Rapporto dai Questionari Studenti Insegnanti - Genitori per la ISTITUTO COMPRENSIVO IST.COMPR. BATTIPAGLIA "GATTO" SAIC83800T Progetto VALES a.s. 2012/13 Rapporto Questionari Studenti Insegnanti Genitori

Dettagli

Catalogo formativo. Kaleidos Comunicazione Training Dpt. 01/01/2014

Catalogo formativo. Kaleidos Comunicazione Training Dpt. 01/01/2014 2014 Catalogo formativo Kaleidos Comunicazione Training Dpt. 01/01/2014 Internet Training Program Email Marketing Negli ultimi anni l email è diventata il principale strumento di comunicazione aziendale

Dettagli

Istituto Comprensivo Statale Viale Liguria

Istituto Comprensivo Statale Viale Liguria Istituto Comprensivo Statale Viale Liguria Ufficio di Segreteria: Viale Liguria Rozzano (MI) Tel. 02 57501074 Fax. 028255740 e-mail: segreteria@medialuinifalcone.it sito: www.icsliguriarozzano.gov.it Recapiti

Dettagli

Il master è in collaborazione con

Il master è in collaborazione con Il Master in Turismo Sostenibile e Responsabile - Imprenditorialità e Management ideato dal Centro Studi CTS, giunto alla XII edizione, in collaborazione con Scuola di Comunicazione IULM e AITR - Associazione

Dettagli

Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense

Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense Chi siamo Siamo una delle più consolidate realtà di Internet Marketing in Italia: siamo sul mercato dal 1995, e

Dettagli

NOTE DI SINTESI AI DATI STATISTICI DEL MOVIMENTO TURISTICO REGISTRATO IN PROVINCIA DI BRESCIA NELL ANNO 2010 CON IL CONFRONTO 2009

NOTE DI SINTESI AI DATI STATISTICI DEL MOVIMENTO TURISTICO REGISTRATO IN PROVINCIA DI BRESCIA NELL ANNO 2010 CON IL CONFRONTO 2009 NOTE DI SINTESI AI DATI STATISTICI DEL MOVIMENTO TURISTICO REGISTRATO IN PROVINCIA DI BRESCIA NELL ANNO 2010 CON IL CONFRONTO 2009 Arrivi 2.016.536 Presenze 8.464.905 PROVINCIA IN COMPLESSO Arrivi: superata

Dettagli

www.mt-consulting.it Inserire un disegno BANDO DAT DAT MORBEGNO: Mo.Ma Tel 0342-615355 e-mail dottirinzoni@mt-consulting.it

www.mt-consulting.it Inserire un disegno BANDO DAT DAT MORBEGNO: Mo.Ma Tel 0342-615355 e-mail dottirinzoni@mt-consulting.it Inserire un disegno BANDO DAT DAT MORBEGNO: Mo.Ma I PROMOTORI I promotori del progetto DAT COMUNE DI MORBEGNO ENTE CAPOFILA TRAONA DAZIO- CIVO MELLO CERCINO COSIO VALTELLINO - MANTELLO ROGOLO - VALMASINO

Dettagli

AS S O C I A Z I O N E EU R O P E A. delle Vie Francigene

AS S O C I A Z I O N E EU R O P E A. delle Vie Francigene AS S O C I A Z I O N E EU R O P E A delle Vie Francigene Pacchetto Soci 2015 1 MOSTRA DA CANTERBURY A ROMA: 1.800 KM ATTRAVERSO L EUROPA La mostra approfondisce, attraverso immagini supportate da testi

Dettagli

LA META PER LA MODA, LO SPORT E LO SVAGO, IN CINA

LA META PER LA MODA, LO SPORT E LO SVAGO, IN CINA LA META PER LA MODA, LO SPORT E LO SVAGO, IN CINA I DESTINATION CENTER I Destination Center COS è UN DESTINATION CENTER? SHOPPING SPORT DIVERTIMENTO Un Destination Center e una combinazione di aree tematiche,

Dettagli

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015 THE FUND RAISING SCHOOL Calendario Corsi 2015 www.fundraisingschool.it LA PRIMA SCUOLA ITALIANA DI RACCOLTA FONDI Nata nel 1999 The Fund Raising School è la prima scuola di formazione italiana dedicata

Dettagli

I TURISTI NO FRILLS /LOW FARE. Caratteristiche e comportamento di spesa

I TURISTI NO FRILLS /LOW FARE. Caratteristiche e comportamento di spesa L ITALIA E IL TURISMO INTERNAZIONALE NEL Risultati e tendenze per incoming e outgoing Venezia, 11 aprile 2006 I TURISTI NO FRILLS /LOW FARE Caratteristiche e comportamento di spesa Valeria Minghetti CISET

Dettagli

SOCIAL BRANDING La comunicazione positiva. Roma, 30 maggio 2002

SOCIAL BRANDING La comunicazione positiva. Roma, 30 maggio 2002 SOCIAL BRANDING La comunicazione positiva Roma, 30 maggio 2002 Indice Lo scenario italiano 3-10! Come la pensano gli italiani! Le cause sociali di maggiore interesse! Alcuni casi italiani! Il consumatore

Dettagli

PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1

PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 TITOLO DEL PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 Settore e Area di Intervento: SETTORE: ASSISTENZA AREA: ESCLUSIONE GIOVANILE OBIETTIVI DEL

Dettagli

Prime ipotesi per una fattibilità dei Programmi Integrati per la salute in Marmilla

Prime ipotesi per una fattibilità dei Programmi Integrati per la salute in Marmilla Prime ipotesi per una fattibilità dei Programmi Integrati per la salute in Marmilla Cagliari 4 dicembre 2012 Centro di ricerca FO.CU.S. Progetto di ricerca a supporto dei territori per l individuazione

Dettagli

ARMANDO PERES: «L ITALIA SI MUOVA O PERDERÀ MOLTE OPPORTUNITÀ DI FAR CRESCERE IL BUSINESS CONGRESSUALE».

ARMANDO PERES: «L ITALIA SI MUOVA O PERDERÀ MOLTE OPPORTUNITÀ DI FAR CRESCERE IL BUSINESS CONGRESSUALE». Federcongressi&eventi è l associazione delle imprese e dei professionisti che lavorano nell industria italiana dei convegni, congressi ed eventi: un industria che dà lavoro a 287.741 persone, di cui 190.125

Dettagli

Dichiarazione Popolazione e cultura

Dichiarazione Popolazione e cultura IX/11/1 Dichiarazione Popolazione e cultura I Ministri delle Parti contraenti della Convenzione delle Alpi attribuiscono agli aspetti socio economici e socio culturali indicati all art 2, comma 2, lettera

Dettagli

Progetto Rubiera Centro

Progetto Rubiera Centro LE POLITICHE DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA PER LA QUALIFICAZIONE DEI CENTRI COMMERCIALI NATURALI Progetti anno 2013 (D.G.R. n. 1822/2013) Bologna, 1 luglio 2014 Progetto Rubiera Centro Il progetto del comune

Dettagli

Dov eri e cosa facevi?

Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Produzione libera 15 marzo 2012 Livello B1 Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Descrivere, attraverso l uso dell imperfetto, azioni passate in corso di svolgimento. Materiale

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT edizione 2015 Foto di Benedetta Pitscheider Se il tuo futuro è lo spettacolo, il tuo presente è il Master in Performing Arts Management in collaborazione con OSMOSI

Dettagli

Elaidon Web Solutions

Elaidon Web Solutions Elaidon Web Solutions Realizzazione siti web e pubblicità sui motori di ricerca Consulente Lorenzo Stefano Piscioli Via Siena, 6 21040 Gerenzano (VA) Telefono +39 02 96 48 10 35 elaidonwebsolutions@gmail.com

Dettagli

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter 2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE Main Supporter MASTER IN EXPORT MANAGEMENT (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE (II Edizione) 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI

Dettagli

FESTIVAL TORINO E LE ALPI 2015: BANDO PER PROGETTI CULTURALI NEI TERRITORI ALPINI

FESTIVAL TORINO E LE ALPI 2015: BANDO PER PROGETTI CULTURALI NEI TERRITORI ALPINI FESTIVAL TORINO E LE ALPI 2015: BANDO PER PROGETTI CULTURALI NEI TERRITORI ALPINI PREMESSA Nell ambito del Programma Torino e le Alpi, la Compagnia di San Paolo ha promosso dal 12 al 14 settembre 2014,

Dettagli

Valutazione Crediti e proposte Progetti. Area Turismo

Valutazione Crediti e proposte Progetti. Area Turismo Valutazione Crediti e proposte Progetti Area Turismo a cura di Bruno Turra Questo documento intende affrontare l analisi delle priorità di valutazione nell area turismo individuandone le principali componenti

Dettagli

Studio di retribuzione 2014

Studio di retribuzione 2014 Studio di retribuzione 2014 SALES & MARKETING Temporary & permanent recruitment www.pagepersonnel.it EDITORIALE Grazie ad una struttura costituita da 100 consulenti e 4 uffici in Italia, Page Personnel

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE D.R. n.1035/2015 Università degli Studi Internazionali di Roma - UNINT In collaborazione con CONFAPI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

Dettagli

GESTIONE E VALORIZZAZIONE DEI BENI CULTURALI E DEL TERRITORIO ITALIA 2006

GESTIONE E VALORIZZAZIONE DEI BENI CULTURALI E DEL TERRITORIO ITALIA 2006 GESTIONE E VALORIZZAZIONE DEI BENI CULTURALI E DEL TERRITORIO ITALIA 2006 PROGRAMMA: Area Management e Marketing dei Beni Culturali INTRODUZIONE AL MARKETING Introduzione ed Obiettivi Il marketing nell

Dettagli

DAL PROGETTO PER LO SVILUPPO DI UNA COMUNITA LOCALE ACCOGLIENTE ALLA NASCITA DEL PAESE ALBERGO SAINT

DAL PROGETTO PER LO SVILUPPO DI UNA COMUNITA LOCALE ACCOGLIENTE ALLA NASCITA DEL PAESE ALBERGO SAINT DAL PROGETTO PER LO SVILUPPO DI UNA COMUNITA LOCALE ACCOGLIENTE ALLA NASCITA DEL PAESE ALBERGO SAINT SAINT-MARCEL MARCEL Storia di un idea CONVEGNO INTERNAZIONALE Esperienze di turismo in ambiente alpino:

Dettagli

Vivi un mondo accessibile con Abiliatour. www.abiliatour.it

Vivi un mondo accessibile con Abiliatour. www.abiliatour.it Vivi un mondo accessibile con Abiliatour www.abiliatour.it Che cos è Abiliatour O.N.L.U.S. L Associazione Abiliatour O.N.L.U.S. ha come scopo principale l assistenza e l aiuto alle persone disabili e alle

Dettagli

ai giovani 18 24 anni che non hanno conseguito il diploma di scuola media superiore al 10%.

ai giovani 18 24 anni che non hanno conseguito il diploma di scuola media superiore al 10%. COMUNE di SASSARI UNIVERSITA DEGLI STUDI DI SASSARI PROTOCOLLO D INTESA INTERISTITUZIONALE FINALIZZATO ALLA CONOSCENZA DEL FENOMENO DELLA DISPERSIONE SCOLASTICA E ALLA PRIMA INDIVIDUAZIONE DI MISURE DI

Dettagli

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School.

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. Avviso 2014C-01 del 30/12/2014 Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. La Fondazione Bologna University Business School (d ora in poi

Dettagli

E. Bisetto e D. Bordignon per

E. Bisetto e D. Bordignon per Personal Branding pensare, creare e gestire un brand a cura di E. Bisetto e D. Bordignon per Cosa significa Personal Branding Come si fa Personal Branding Come coniugare Brand Personale e Brand Aziendale

Dettagli

23 APRILE 2015 L IDEA

23 APRILE 2015 L IDEA IL PROGETTO 23 APRILE 2015 L IDEA Il 23 aprile è la Giornata mondiale del libro e del diritto d autore, è il giorno di San Giorgio a Barcellona, è il giorno della World Book Night in Inghilterra, è il

Dettagli

PROGETTO SCUOLA 150 anni Grande Italia

PROGETTO SCUOLA 150 anni Grande Italia PROGETTO SCUOLA 150 anni Grande Italia Nel mondo ci sono 150 milioni di Italici: sono i cittadini italiani d origine, gli immigrati di prima e seconda generazione, i nuovi e vecchi emigrati e i loro discendenti,

Dettagli

Bandi 2015 ARTE E CULTURA. Protagonismo culturale dei cittadini. www.fondazionecariplo.it

Bandi 2015 ARTE E CULTURA. Protagonismo culturale dei cittadini. www.fondazionecariplo.it Bandi 2015 ARTE E CULTURA Protagonismo culturale dei cittadini BENESSERE COMUNITÀ www.fondazionecariplo.it BANDI 2015 1 Bando senza scadenza Protagonismo culturale dei cittadini Il problema La partecipazione

Dettagli

Numero 2 del 29 febbraio 2012 PROGETTO CESIPE

Numero 2 del 29 febbraio 2012 PROGETTO CESIPE Numero 2 del 29 febbraio 2012 PROGETTO CESIPE Lo scorso 8 febbraio nella sede del Comitato Consultivo, il Direttore Generale dell Azienda "Policlinico-Vittorio Emanuele", Armando Giacalone, il Direttore

Dettagli

Un percorso nell affido

Un percorso nell affido Un percorso nell affido Progetto nazionale di promozione dell affidamento familiare Ministero del Lavoro della Salute e delle Politiche Sociali Coordinamento Nazionale Servizi Affido SOMMARIO Il PROGETTO

Dettagli

BIENNIO DI SECONDO LIVELLO IN DISCIPLINE MUSICALI MUSICA ELETTRONICA E TECNOLOGIE DEL SUONO

BIENNIO DI SECONDO LIVELLO IN DISCIPLINE MUSICALI MUSICA ELETTRONICA E TECNOLOGIE DEL SUONO BIENNIO DI SECONDO LIVELLO IN DISCIPLINE MUSICALI MUSICA ELETTRONICA E TECNOLOGIE DEL SUONO Requisiti d'ammissione Dal Regolamento didattico del Conservatorio di Como Ex Art. 24: Ammissione ai corsi di

Dettagli

GIUGNO 2009 A TUTT OGGI Consorzio Regionale Parco Valle Lambro, Via Vittorio Veneto, 19 20050 TRIUGGIO

GIUGNO 2009 A TUTT OGGI Consorzio Regionale Parco Valle Lambro, Via Vittorio Veneto, 19 20050 TRIUGGIO F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Nazionalità 23, VIA GIOVANNI PAOLO II, 23861, CESANA BRIANZA, LC ITALIANA Data di nascita 09/02/1979

Dettagli

IL BIENNIO DELLA SCUOLA SECONDARIA SUPERIORE AI TEMPI DELLA GELMINI

IL BIENNIO DELLA SCUOLA SECONDARIA SUPERIORE AI TEMPI DELLA GELMINI Commento Nel biennio tra le materie di base non compaiono Musica, Geografia, Storia dell Arte, Fisica, Chimica e Diritto, mentre materie come Italiano al Liceo classico, Matematica e Scienze al Liceo scientifico

Dettagli

UNA FINESTRA SUL FUTURO. a cura. della

UNA FINESTRA SUL FUTURO. a cura. della GENOVA 2015-2030 UNA FINESTRA SUL FUTURO Ricerca tipo Delphi a cura della Sezione Terziario di Confindustria Genova Coordinamento della ricerca Sergio Di Paolo PERCHÉ IL FUTURO Immaginare il futuro aiuta

Dettagli

La scuola dell infanzia, anello fondamentale del sistema formativo del paese, deve essere in continuità con:

La scuola dell infanzia, anello fondamentale del sistema formativo del paese, deve essere in continuità con: La scuola dell infanzia, anello fondamentale del sistema formativo del paese, deve essere in continuità con: V E NIDO DIPARTIMENTO MATERNO INFANTILE R ENTI LOCALI T QUARTIERE I C SCUOLA DELL INFANZIA FAMIGLIA

Dettagli

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI La mia casa ideale è vicino al mare. Ha un salotto grande e luminoso con molte poltrone comode e un divano grande e comodo.

Dettagli

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso LIBERI PENSIERI PER LIBERI SENTIMENTI La riflessione circa In viaggio verso l incontro come ci è stato proposto, nasce attorno alla lettura del romanzo : C è nessuno?

Dettagli

Con l Europa investiamo nel vostro futuro

Con l Europa investiamo nel vostro futuro Facilitatore ISTITUTO DI ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE ELENA DI SAVOIA PIERO CALAMANDREI ISTITUTO TECNICO STATALE TECNOLOGICO ECONOMICO CHIMICA MATERIALI E BIOTECNOLOGIE SANITARIE AMBIENTALI AMMINISTRAZIONE

Dettagli

la gestione dei processi comunicazione. i marketing manager si incontrano in Officina- Strategia

la gestione dei processi comunicazione. i marketing manager si incontrano in Officina- Strategia i marketing manager si incontrano in Officina- Strategia la gestione dei processi di comunicazione in quale scenario deve identificarsi un progetto di miglioramento, nella gestione dei beni digitali per

Dettagli

Gli stranieri: un valore economico per la società. Dati e considerazioni su una realtà in continua evoluzione

Gli stranieri: un valore economico per la società. Dati e considerazioni su una realtà in continua evoluzione Gli stranieri: un valore economico per la società. Dati e considerazioni su una realtà in continua evoluzione Con il patrocinio di e dal Ministero degli Affari Esteri Rapporto annuale sull economia dell

Dettagli

GUIDA ALLA RIFORMA. Profili d uscita, competenze di base, risultati di apprendimento e quadri orari dei nuovi istituti tecnici e professionali

GUIDA ALLA RIFORMA. Profili d uscita, competenze di base, risultati di apprendimento e quadri orari dei nuovi istituti tecnici e professionali GUIDA ALLA RIFORMA degli istituti tecnici e professionali Profili d uscita, competenze di base, risultati di apprendimento e quadri orari dei nuovi istituti tecnici e professionali Il futuro è la nostra

Dettagli

5.1 Complesso delle attività realizzate dall Ente e identificazione dei destinatari dal punto di vista sia qualitativo che quantitativo:

5.1 Complesso delle attività realizzate dall Ente e identificazione dei destinatari dal punto di vista sia qualitativo che quantitativo: SCHEDA 1/B SCHEDA PROGETTO PER L IMPEGNO DI GIOVANI IN SERVIZIO CIVILE REGIONALE IN EMILIA-ROMAGNA ENTE 1)Ente proponente il progetto: CARITAS DIOCESANA DI REGGIO EMILIA GUASTALLA (legata da vincoli associativi

Dettagli

Progetto Mappa CET Versione 1.0 del 08-12-2010

Progetto Mappa CET Versione 1.0 del 08-12-2010 Progetto Mappa CET Versione 1.0 del 08-12-2010 La capacità di godere richiede cultura, e la cultura equivale poi sempre alla capacità di godere. Thomas Mann 1 Oggetto Il progetto consiste nella creazione

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

Catalogo dei titoli italiani in vista del Quadro dei titoli italiani - QTI

Catalogo dei titoli italiani in vista del Quadro dei titoli italiani - QTI Catalogo dei titoli italiani in vista del Quadro dei titoli italiani - QTI CIMEA di Luca Lantero Settembre 2008 1 Cicli Titoli di studio EHEA 1 2 3 Istruzione superiore universitaria Laurea Laurea Magistrale

Dettagli

MINISTERO DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI E DEL TURISMO

MINISTERO DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI E DEL TURISMO MINISTERO DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI E DEL TURISMO PROGRAMMA OPERATIVO NAZIONALE CULTURA e SVILUPPO FESR 2014-2020 Sintesi DICEMBRE 2014 1. Inquadramento e motivazioni Il Ministero dei Beni, delle

Dettagli

Descrizione tecnica Indice

Descrizione tecnica Indice Descrizione tecnica Indice 1. Vantaggi del sistema Vertical Booking... 2 2. SISTEMA DI PRENOTAZIONE ON LINE... 3 2.1. Caratteristiche... 3 I EXTRANET (Interfaccia per la gestione del programma)... 3 II

Dettagli

ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE CARLO LIVI

ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE CARLO LIVI ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE CARLO LIVI Via Pietro Maroncelli 33 59013 Montemurlo (Prato) tel. +39 0574 683312 fax +39 0574 689194 email pois00300c@istruzione.it pec pois00300c@pec.istruzione.it

Dettagli

Croce Rossa Italiana Comitato Regionale Lazio

Croce Rossa Italiana Comitato Regionale Lazio Croce Rossa Italiana Campagna Soci Ordinari CAMPAGNA SOCI ORDINARI Pagina 1 di 12 SOMMARIO 1. Premessa... 3 2. Quali sono gli obiettivi della Campagna Soci Ordinari... 4 3. Cosa vuol dire essere Soci Ordinari

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO Anno Accademico 2014 2015 X Edizione MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI In collaborazione con Federazione Relazioni Pubbliche Italiana DIRETTORE: Prof. Gennaro Iasevoli

Dettagli

nel mondo delle professioni e della salute

nel mondo delle professioni e della salute Una Aggiornamento storia che e si formazione rinnova nel mondo delle professioni e della salute una rete di professionisti, la forza dell esperienza, l impegno nell educazione, tecnologie che comunicano.

Dettagli

Focus Le iscrizioni al primo anno delle scuole primarie, secondarie di primo e secondo grado del sistema educativo di istruzione e formazione

Focus Le iscrizioni al primo anno delle scuole primarie, secondarie di primo e secondo grado del sistema educativo di istruzione e formazione Focus Le iscrizioni al primo anno delle scuole primarie, secondarie di primo e secondo grado del sistema educativo di istruzione e formazione Anno Scolastico 2015/2016 (maggio 2015) I dati presenti in

Dettagli

CHIAMATA ALLE ARTI CHIAMATA ALLE SCIENZE

CHIAMATA ALLE ARTI CHIAMATA ALLE SCIENZE CHIAMATA ALLE ARTI CHIAMATA ALLE SCIENZE CHIAMATA AL LAVORO 25 maggio 2015 San Michele all Adige 3 e 4 giugno 2015 Rovereto Progetto dell associazione culturale Artea di Rovereto in collaborazione con

Dettagli

MEMIT. Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture. X Edizione. Università Commerciale.

MEMIT. Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture. X Edizione. Università Commerciale. Università Commerciale Luigi Bocconi Graduate School MEMIT Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture X Edizione 2013-2014 MEMIT Master in Economia e management

Dettagli

EXECUTIVE MASTER WEB MARKETING, SOCIAL MEDIA MARKETING & COMMUNITY MANAGEMENT

EXECUTIVE MASTER WEB MARKETING, SOCIAL MEDIA MARKETING & COMMUNITY MANAGEMENT MASTER Istituto Studi Direzionali Management Academy EXECUTIVE MASTER WEB MARKETING, SOCIAL MEDIA MARKETING & COMMUNITY MANAGEMENT SEDI E CONTATTI Management Academy Sida Group master@sidagroup.com www.mastersida.com

Dettagli

Sintesi Report n 15 - Eventi enogastronomici come motivazioni di vacanza

Sintesi Report n 15 - Eventi enogastronomici come motivazioni di vacanza Sintesi Report n 15 - Eventi enogastronomici come motivazioni di vacanza Gli eventi organizzati in provincia di Trento che hanno al loro centro una proposta enogastronomica sono, nell arco dell anno, numerosi.

Dettagli

PAVANELLOMAGAZINE. l intervista. Pavanello Serramenti e il mondo Web. Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre 2012

PAVANELLOMAGAZINE. l intervista. Pavanello Serramenti e il mondo Web. Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre 2012 anno 2 - numero 3 - marzo/aprile 2012 MADE IN ITALY PAVANELLOMAGAZINE l intervista Certificazione energetica obbligatoria Finestra Qualità CasaClima Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre

Dettagli

*è stato invitato a partecipare; da confermare

*è stato invitato a partecipare; da confermare 1 *è stato invitato a partecipare; da confermare 8.30 Registrazione Partecipanti GIOVEDÌ 30 OTTOBRE - Mattina SESSIONE PLENARIA DI APERTURA (9.30-11.00) RILANCIARE IL MERCATO DELLA PA: STRATEGIE ED AZIONI

Dettagli

SPC Scuola di Process Counseling

SPC Scuola di Process Counseling SPC Scuola di Process Counseling In uno scenario professionale e sociale in cui la relazione è il vero bisogno di individui e organizzazioni, SPC propone un modello scientifico che unisce l attenzione

Dettagli

La Carta di Montecatini

La Carta di Montecatini La Carta di Montecatini Le origini e le ragioni della Carta di Montecatini La Carta di Montecatini è il frutto del lavoro del secondo Campus che si è svolto nella città termale dal 27 al 29 ottobre 2005.

Dettagli

Aspetti metodologici per lo sviluppo del software per la Gestione della formazione

Aspetti metodologici per lo sviluppo del software per la Gestione della formazione Aspetti metodologici per lo sviluppo del software per la Gestione della formazione Software da rilasciare con licenza GPL. Componente tecnologica: Drupal Premessa Obiettivi e Linee-Guida Mettere a disposizione

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Università degli Studi di Roma Tor Vergata DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E FINANZA MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ECONOMIA DELLA CULTURA: POLITICHE, GOVERNO E GESTIONE modalità didattica mista presenza/distanza

Dettagli

Che cosa è un museo: storia, finalità, organizzazione l ecomuseo

Che cosa è un museo: storia, finalità, organizzazione l ecomuseo Che cosa è un museo: storia, finalità, organizzazione l ecomuseo La storia del museo Il Museo deriva il suo nome da quello delle Muse, personaggi della mitologia greca. Le Muse erano 9 ed erano figlie

Dettagli

I fashion blogger più influenti sui social

I fashion blogger più influenti sui social I fashion blogger più influenti sui social Mercato: Italia 1 luglio 14 settembre 2014 @blogmeter Di cosa parla la nostra ricerca Blogmeter 2014 www.blogmeter.it 2 Di cosa parleremo FACEBOOK TWITTER INSTAGRAM

Dettagli

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse In base al dato riportato dal Sole

Dettagli

Per San Lazzaro. Insieme per i prossimi 5 anni PROGRAMMA. MODALITA DI ATTUAZIONE (in ottemperanza alla normativa vigente)

Per San Lazzaro. Insieme per i prossimi 5 anni PROGRAMMA. MODALITA DI ATTUAZIONE (in ottemperanza alla normativa vigente) TU Per San Lazzaro Insieme per i prossimi 5 anni PROGRAMMA MODALITA DI ATTUAZIONE (in ottemperanza alla normativa vigente) Territorio: Urbanistica: Cosa: Agevolazioni per la riqualificazione dell esistente:

Dettagli

Prospettive di collaborazione: dall anagrafe agli authority file

Prospettive di collaborazione: dall anagrafe agli authority file Prospettive di collaborazione: dall anagrafe agli authority file di Marco Paoli Eccellenze, autorità, colleghi bibliotecari, già con la firma dell Intesa fra CEI e MiBAC (18 aprile 2000) relativa alla

Dettagli

Rapporto di Riesame - frontespizio

Rapporto di Riesame - frontespizio Rapporto di Riesame - frontespizio Denominazione del Corso di Studio : TECNOLOGIE ALIMENTARI Classe : L26 Sede : POTENZA - Scuola di Scienze Agrarie, Forestali, Alimentari ed Ambientali - SAFE Primo anno

Dettagli

Bibione.com: Strategie webmarketing 2.0

Bibione.com: Strategie webmarketing 2.0 Bibione.com: Strategie webmarketing 2.0 La gestione del portale e la promozione on-line Nicola Grassetto Time2marketing Srl Bibione Online Cos è oggi Bibione.com Operatori presenti 5 Strutture open air

Dettagli

Concorso Sulle vie dell Europa / On the routes of Europe

Concorso Sulle vie dell Europa / On the routes of Europe Concorso Sulle vie dell Europa / On the routes of Europe Anno Scolastico 2013-2014 PERSONE IN CAMMINO OLTRE LE FRONTIERE PER RICONQUISTARE IL FUTURO Premessa Il Concorso Sulle vie dell Europa è promosso

Dettagli

FAR EAST FILM FESTIVAL 16 Il più grande festivaldel cinema dall Estremo Oriente

FAR EAST FILM FESTIVAL 16 Il più grande festivaldel cinema dall Estremo Oriente FAR EAST FILM FESTIVAL 16 Il più grande festivaldel cinema dall Estremo Oriente un grande evento mondiale una grande festa popolare Che cos è Far east Film Festival? Un grande evento popolare Far East

Dettagli

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO ALLEGATO 6 TITOLO DEL PROGETTO: ANNO RICCO MI CI FICCO SETTORE e Area di Intervento: Settore A: Assistenza Aree: A02 Minori voce 5 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO OBIETTIVI DEL PROGETTO OBIETTIVI GENERALI

Dettagli

la Guida completa per aumentare il numero di Mi piace su Facebook

la Guida completa per aumentare il numero di Mi piace su Facebook wishpond EBOOK la Guida completa per aumentare il numero di Mi piace su Facebook wishpond.it indice Capitolo 1 Metodo #1 per aumentare i Mi piace su Facebook: Concorsi 5 Capitolo 5 Metodo #5 per aumentare

Dettagli

Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale

Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale Referenti: Coordinatore Scuole dott. Romano Santoro Coordinatrice progetto dott.ssa Cecilia Stajano c.stajano@gioventudigitale.net Via Umbria

Dettagli

Indagine sull utilizzo di Internet a casa e a scuola

Indagine sull utilizzo di Internet a casa e a scuola Indagine sull utilizzo di Internet a casa e a scuola Realizzata da: Commissionata da: 1 INDICE 1. Metodologia della ricerca Pag. 3 2. Genitori e Internet 2.1 L utilizzo del computer e di Internet in famiglia

Dettagli

I Turisti in Campania Comportamento di Consumo e Soddisfazione Percepita

I Turisti in Campania Comportamento di Consumo e Soddisfazione Percepita I Turisti in Campania Comportamento di Consumo e Soddisfazione Percepita (maggio 2008) Codice Prodotto- OSPS10-R03-D01 Copyright 2008 Osservatorio del Turismo della Campania Tutti i diritti riservati Osservatorio

Dettagli

CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO

CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO I. Il bambino gioca in modo costruttivo e creativo con gli altri, sa argomentare, confrontarsi, sostenere le proprie ragioni con adulti e bambini. I I. Sviluppa il

Dettagli

la storia Il luogo: Accademia Brera Castello Sforzesco Piazza alla Scala Duomo Palazzo di Giustizia Università Statale Chiostri Umanitaria

la storia Il luogo: Accademia Brera Castello Sforzesco Piazza alla Scala Duomo Palazzo di Giustizia Università Statale Chiostri Umanitaria Il luogo: la storia Castello Sforzesco Accademia Brera Montenapoleone Il complesso dei Chiostri dell Umanitaria nasce insieme all adiacente Chiesa di Santa Maria della Pace, voluta da Bianca di Visconti

Dettagli

Come si fa un giornale

Come si fa un giornale Come si fa un giornale COME SI FA UN GIORNALE dall idea alla distribuzione Un giornale è una struttura complessa composta da un gruppo di persone che lavorano insieme che chiameremo LA REDAZIONE Al vertice

Dettagli

ATTIVITA 2012 L ORMA. Educazione e Promozione Sociale. Presentazione servizi e attività Anno 2012

ATTIVITA 2012 L ORMA. Educazione e Promozione Sociale. Presentazione servizi e attività Anno 2012 ATTIVITA 2012 L ORMA Educazione e Promozione Sociale Presentazione servizi e attività Anno 2012 L Orma è una realtà che opera da più di 10 anni nel settore dell Educazione e della Promozione Sociale. Tutte

Dettagli

QUESTIONARIO SUGLI STILI DI APPRENDIMENTO

QUESTIONARIO SUGLI STILI DI APPRENDIMENTO QUESTIONARIO SUGLI STILI DI APPRENDIMENTO Le seguenti affermazioni descrivono alcune abitudini di studio e modi di imparare. Decidi in quale misura ogni affermazione si applica nel tuo caso: metti una

Dettagli

ENTE BILATERALE TURISMO TOSCANO ANALISI DEI FABBISOGNI FORMATIVI E PROFESSIONALI IN TOSCANA 2010

ENTE BILATERALE TURISMO TOSCANO ANALISI DEI FABBISOGNI FORMATIVI E PROFESSIONALI IN TOSCANA 2010 ANALISI DEI FABBISOGNI FORMATIVI E PROFESSIONALI IN TOSCANA 2010 INDICE Introduzione pag. 3 Il campione di indagine. pag. 4 L'indagine: ANALISI DEI FABBISOGNI FORMATIVI E PROFESSIONALI IN TOSCANA. EVOLUZIONE,

Dettagli