ASAM Associazione per gli Studi Aziendali e Manageriali. CORSI DI FORMAZIONE Programma

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "ASAM Associazione per gli Studi Aziendali e Manageriali. CORSI DI FORMAZIONE Programma 2014-2015"

Transcript

1 ASAM Associazione per gli Studi Aziendali e Manageriali CORSI DI FORMAZIONE Programma

2 INDICE Introduzione Presentare e Presentarsi Verso la costruzione di stili comunicativi Learning Agility. Perché imparare è importante Digital Pill Red. Google Analytics p. 2 p. 3 p. 6 p. 9 Strumenti di coaching per il manager. Per sviluppare una leadership orientata allo sviluppo e alla crescita Digital Pill Azure. Twitter Digital Pill Green. Google AdWords Digital Pill Blue. Facebook Digital Marketing 101 Costi e modalità di iscrizione p. 11 p. 14 p. 16 p. 18 p. 20 p. 23

3 INTRODUZIONE - CORSI DI FORMAZIONE ASAM - Associazione per gli Studi Aziendali e Manageriali dell Università Cattolica del Sacro Cuore propone e organizza per i Soci ASAM e non solo, percorsi formativi, utili per diverse figure aziendali. Tra le proposte formative previste all interno della quota associativa : Presentare e Presentarsi - Verso la costruzione di stili comunicativi Learning Agility. Perché imparare è importante Digital Pill Red. Google Analytics Strumenti di coaching per il manager. Per sviluppare una leadership orientata allo sviluppo e alla crescita Digital Pill Azure. Twitter Digital Pill Green. Google AdWords Digital Pill Blue. Facebook Digital marketing 101 I corsi verranno attivati solo al raggiungimento del numero minimo di iscritti stabilito (vedere corso). Durante l anno , solo le aziende associate ad ASAM possono far partecipare gratuitamente due persone, ognuna delle quali potrà scegliere uno tra i corsi elencati nella presente brochure*. Qualora ci fosse una sola persona, questa può partecipare a due corsi gratuitamente. Dal terzo partecipante l iscrizione prevede un costo indicato all interno del corso scelto. I Soci Sostenitori di ASAM** possono far partecipare gratuitamente quattro persone, ognuna delle quali potrà scegliere uno tra i corsi elencati nella presente brochure. Dal quinto partecipante l iscrizione prevede un costo indicato all interno del corso scelto. Il servizio ha validità annuale dalla data della sottoscrizione della quota ASAM Pertanto le iscrizioni ai corsi non sono cumulabili con quelle degli anni precedenti o successivi. Per tutti i partecipanti la quota di iscrizione è comprensiva di materiale didattico: dispense in formato elettronico contenenti le slide utilizzate dai docenti in aula. Al termine del corso frequentato verrà rilasciato l attestato di partecipazione (con almeno il 75% di frequenza). ASAM ha ottenuto la certificazione UNI EN ISO 9001 e pertanto si colloca nel mercato come possibile erogatore di attività formative che attingono ai fondi finanziati. Si consiglia di rivolgersi alla propria direzione del personale per verificare questa opportunità. *I Soci ASAM che, nell anno di riferimento, iscriveranno gratuitamente due persone e che non usufruiranno dei corsi perderanno il servizio gratuito. **Per maggiori informazioni per diventare Socio Sostenitore vedi brochure ASAM CORSI DI FORMAZIONE - Programma

4 PRESENTARE E PRESENTARSI - Verso la costruzione di stili comunicativi INTRODUZIONE È ben nota l importanza di una comunicazione efficace per stabilire relazioni positive, ispirare fiducia e coinvolgimento nei propri interlocutori, condurre transazioni vantaggiose, raggiungere più facilmente i propri obiettivi in tutti gli ambiti che prevedono interazione sociale. Oltre le diverse tecniche di buona comunicazione - e per certi versi prima di queste - vi è la capacità da parte degli individui di riconoscere le proprie attitudini comunicative e i propri punti di debolezza, così da valorizzarli entrambi; ma anche quella di riconoscere le caratteristiche salienti dei propri interlocutori così come dei differenti contesti in cui la comunicazione avviene. Inoltre, assume enorme rilevanza la capacità di gestire le proprie emozioni all interno dei diversi scenari in cui ci si trova. La conoscenza e la padronanza delle tecniche verbali e non verbali di comunicazione, un impostazione corretta dei processi di narrazione, un uso strategico dei mezzi tecnologici di cui ci si serve e un buon governo degli aspetti emotivi in gioco concorrono dunque alla costruzione di comunicatori efficaci, risorse preziose e indispensabili in qualsiasi tipo di organizzazione. OBIETTIVI Apprendere e utilizzare i fondamentali verbali e non verbali di una comunicazione strategica ed efficace; Riconoscere le diverse cornici sociali e le modalità comunicative più adatte; Costruire la mappa per una costruzione efficace del discorso; Riconoscere e gestire al meglio le componenti emotive delle comunicazioni in pubblico. PARTECIPANTI Il corso si rivolge a dipendenti aziendali che vogliano perfezionare il proprio stile comunicativo in funzione di relazioni positive e interazioni efficaci. Numero di partecipanti: minimo 10, massimo 20. PRESENTARE E PRESENTARSI Verso la costruzione di stili comunicativi METODOLOGIA Il corso è strutturato in quattro moduli suddivisi in due giornate, in cui vengono affrontati i diversi aspetti del tema oggetto del corso. L impianto metodologico del corso si fonda su alcuni presupposti individuati dalle scienze dell apprendimento come fondamentali per l efficacia dei processi formativi: il riconoscimento e la valorizzazione di competenze e attitudini già presenti nei singoli partecipanti al corso. Si tratta di un aspetto importante sia in un ottica di empowerment individuale e di gruppo, sia per dare modo ai formatori di individuare in itinere quali aspetti approfondire maggiormente, dando vita a un percorso formativo che a partire da contenuti e obiettivi prestabiliti possa comunque essere cucito su misura del gruppo in ogni singola edizione; il coinvolgimento attivo dei partecipanti. In questo modo da una parte si attivano le potenzialità del learning by doing, dall altra il gruppo di formazione viene a configurarsi temporaneamente come un vero e proprio gruppo di lavoro. CORSI DI FORMAZIONE - Programma

5 Per quanto riguarda le tecniche utilizzate, durante gli incontri si fa ricorso a lezioni frontali, momenti di riflessione individuale e confronto di gruppo, role-playing, esercitazioni pratiche anche attraverso l utilizzo di supporti video e discussione di casi. PROGRAMMA (2 GIORNATE da 2 moduli ciascuna) I GIORNATA: 15 Ottobre 2014 Modulo A: LA COSTRUZIONE DEL DISCORSO dalle 9.00 alle Sviluppare competenze strategiche nella preparazione e impostazione di presentazioni efficaci. Tecniche di presentazione: come costruire traiettorie discorsive efficaci; L importanza del contesto: i fattori-chiave da considerare; Valutazioni di efficacia : analisi di presentazioni e discorsi (tramite supporti audio/video). Modulo B: LA COMUNICAZIONE UNO A MOLTI dalle alle Sviluppare modalità comunicative efficaci per la comunicazione rivolta a platee numerose. La folla come interlocutore: cogliere aspettative e tenere l attenzione; La gestione delle emozioni proprie e altrui: prima, durante e dopo un intervento; L uso strategico dei differenti registri: verbale, non verbale, paraverbale. PRESENTARE E PRESENTARSI Verso la costruzione di stili comunicativi II GIORNATA: 22 Ottobre 2014 Modulo A: LA PRATICA DEL DISCORSO dalle 9.00 alle Sperimentare le principali strategie di preparazione e impostazione di una presentazione efficace e ricevere feedback personalizzati. Sessioni di presentazioni preparate dai partecipanti; Analisi di gruppo delle presentazioni alla luce dei riferimenti teorici sulla buona costruzione del discorso ; Feedback individuali a cura del formatore. CORSI DI FORMAZIONE - Programma

6 Modulo B: LA COMUNICAZIONE A DUE E IN PICCOLO GRUPPO dalle alle Sviluppare modalità comunicative efficaci per la costruzione e il mantenimento di relazioni professionali positive. Comunicare all interno di relazioni durature: condividere visioni, gestire conflitti, costruire fiducia; Quando la comunicazione diventa barriera: gli errori da evitare; L uso strategico dei differenti registri: verbale, non verbale, paraverbale. FORMATORE Simone Scerri, psicologo sociale. Collabora con l'università Cattolica di Milano all'interno del Centro Studi e Ricerche di Psicologia della Comunicazione, dove svolge attività di ricerca-intervento, e in ASAM, come formatore. Tra i principali ambiti di lavoro vi sono le competenze comunicative e relazionali nelle interazioni professionali e tematiche quali inclusione, partecipazione e commitment nelle organizzazioni. In veste di formatore e consulente, ha lavorato su questi temi in ambito aziendale, in strutture pubbliche e nel mondo delle associazioni. TEMPI Il corso seguirà il calendario indicato. L orario di lavoro è dalle ore 9.00 alle ore SEDE DEL CORSO Il corso si terrà presso l Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano. Al termine delle iscrizioni verrà comunicata la sede del corso. PRESENTARE E PRESENTARSI Verso la costruzione di stili comunicativi CORSI DI FORMAZIONE - Programma

7 LEARNING AGILITY - Perché imparare è importante INTRODUZIONE Learning agility è la capacità e la predisposizione ad imparare dall esperienza quotidiana e applicare tali apprendimenti a situazioni nuove che si presentano nella vita. Qualcuno la chiama: saper come fare quando non si sa cosa fare. Altri: imparare ad imparare. In gergo scientifico, si avvicina al concetto di meta-cognizione. Gli agile learner si dimostrano spesso dei critical thinker : esaminano attentamente i problemi e riescono a vederli sotto prospettive diverse; conoscono se stesse e sono capaci di gestirsi in situazioni impreviste; amano sperimentare e sanno controllare il disagio prodotto dal cambiamento; raggiungono risultati in situazioni nuove collaborando con la squadra e i colleghi; sanno esercitare la propria capacità di guida. Ma la learning agility non è necessariamente una dote innata: chiunque può sviluppare e valorizzare le proprie risorse e padroneggiare sempre più questa importante meta-competenza (competenza che consente di sviluppare competenze). OBIETTIVO Sviluppare e consolidare conoscenze sulle modalità di apprendimento degli adulti; Comprendere in modo diretto i fattori di facilitazione e ostacolo all apprendimento; Acquisire maggiore consapevolezza delle proprie modalità di apprendimento; Saper impostare processi di apprendimento efficace (per sé, per altri). PARTECIPANTI Il corso si rivolge a dipendenti aziendali che intendano sviluppare capacità di apprendimento (proprie e altrui) attraverso una migliore comprensione dei meccanismi metacognitivi ( imparare ad imparare ) e dell influenza dell ambiente su comportamenti e rappresentazioni mentali. Numero di partecipanti: minimo 10, massimo 20 LEARNING AGILITY Perché imparare è importante METODOLOGIA Il corso è strutturato in quattro moduli in cui vengono affrontati i diversi aspetti del tema oggetto del corso. Durante l arco di svolgimento del percorso è prevista/consigliata ai partecipanti un attività di project-work ( sfida di apprendimento ), in quanto verifica empirica della solidalità dei temi trattati. L impianto metodologico del corso si fonda su alcuni presupposti individuati dalle scienze dell apprendimento come fondamentali per l efficacia dei processi formativi: Riconoscimento e la valorizzazione di competenze e attitudini già presenti nei singoli partecipanti al corso (personalizzazione dei percorsi formativi anche se gestiti in gruppo). coinvolgimento attivo dei partecipanti; utilizzo di metodologie attive. Utilizzo di input multimediali (artistici). CORSI DI FORMAZIONE - Programma

8 Per quanto riguarda le tecniche utilizzate, durante gli incontri si alternano: brevi contributi teorici; momenti di riflessione individuale e confronto di gruppo; role-playing ed esercitazioni pratiche; brani narrativi, musicali e video; discussione di casi concreti. PROGRAMMA (4 MODULI) I Modulo: INTRAPRENDERE : la Spinta al Cambiamento 12 Novembre 2014 (dalle alle 18.30) Dal pensiero scientifico alle pratiche professionali: sviluppare le competenze di (auto-) motivazione al cambiamento e all apprendimento. Il significato dell apprendere e il luogo delle esperienze; I movimenti dell apprendere; La mappa dei processi di apprendimento negli adulti: identikit dell agile learner ; Le personali resistenze al cambiamento; Tecniche per affrontare la novità e il rischio. II Modulo: OSSERVARE : il Cielo Stellato sopra di Me (e ciò che accade in me) 19 Novembre 2014 (dalle alle 18.30) Sviluppare le competenze di osservazione dell ambiente e di se stessi. Il manuale del buon osservatore; Esplorazioni osservative dell ambiente, esplorazioni osservative di se stessi; Ascoltare gli altri e fare buon uso dei feedback. LEARNING AGILITY Perché imparare è importante III Modulo: TRASFORMARE : Costruire Legami 26 Novembre 2014 (dalle alle 18.30) Sviluppare capacità di connessioni creative e di leggere prospettive altre. Mappe mentali e reti come modello di sviluppo degli apprendimenti (e non solo); Esercitarsi a correlazioni utili e improbabili; Sperimentare diversi punti di vista: esperienze pratiche riutilizzabili; L altro che c è in noi: punti di vista tra l interno e l esterno. CORSI DI FORMAZIONE - Programma

9 IV Modulo: GENERARE : Valutare per Crescere 3 Dicembre 2014 (dalle alle 18.30) Consolidare gli apprendimenti e trasferirli ai contesti di vita professionale Progettare prospettive: un metodo generativo ; La check-list dell agile learner come modalità di autovalutazione; Verifica della sfida di apprendimento ; La resilienza : fattore di continuità nel tempo. FORMATORE Gianluca Braga, psicologo-psicoterapeuta, esperto di processi di apprendimento e valutazione. Collabora con l Università Cattolica di Milano presso la facoltà di Scienze della Formazione e in ASAM, oltre che con altri enti e agenzie private (Istituto Italiano di Valutazione, Provincia di Trento, Eupolis Lombardia). Tra i principali interessi e ambiti di lavoro vi sono il potenziamento delle life skills per il benessere individuale e lavorativo e lo sviluppo di contesti organizzativi cooperativi efficaci. In veste di formatore, consulente ed esperto di valutazione, ha lavorato su questi temi in ambito aziendale, presso pubbliche amministrazioni e nel mondo delle associazioni e del no-profit. LEARNING AGILITY Perché imparare è importante TEMPI Il corso seguirà il calendario indicato. L orario di lavoro è dalle ore alle ore SEDE DEL CORSO Il corso si terrà presso l Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano. Al termine delle iscrizioni verrà comunicata la sede del corso. CORSI DI FORMAZIONE - Programma

10 DIGITAL PILL RED. Google Analytics INTRODUZIONE La misura ed analisi del comportamento del consumatore è oggi una priorità di ogni attività di digital marketing. La Digital Pill Red ha l obiettivo di proporre un approfondimento ad hoc, mirato ad indagare le strategie di setup e monitoraggio rese possibili da Google Analytics attraverso l analisi di case studies e la sperimentazione diretta dei processi analizzati. OBIETTIVO Progettare una strategia di misurazione e validazione delle iniziative di digital marketing; Configurare e personalizzare il codice di tracking; Interpretare il comportamento degli utenti; Configurare report sulla base delle proprie esigenze. PARTECIPANTI La Digital Pill Red è rivolta a chi, nella propria attività/funzione, deve impostare, supportare e misurare iniziative di marketing digitale. Gli argomenti trattati possono inoltre risultare particolarmente interessanti per intenda approfondire e verificare la traduzione operativa di strategie ed iniziative di digital marketing. Numero di partecipanti: minimo 10, massimo 20 DIGITAL PILL RED Google Analytics METODOLOGIA La Digital Pill Red, dedicata a Google Analytics, è strutturata in due incontri di mezza giornata per un totale di 8 ore. La struttura è la seguente: Un primo step con approccio frontale, di presentazione e spiegazione teorica, basato sugli approcci di analisi del comportamento dei consumatori online, sulle potenzialità di analytics e sulla presentazione di un caso. un secondo step, con approccio hands on, basato su un business case, simulato dalla configurazione della piattaforma all interpretazione dei dati. Il corso si articola in lezioni, case study e discussioni con il docente. CORSI DI FORMAZIONE - Programma

11 PROGRAMMA (2 MODULI) I Modulo: ANALYTICS SETUP 21 Gennaio 2015 (dalle alle 18.30) Progettare una strategia di misurazione e validazione delle iniziative di digital marketing. Configurare e personalizzare il codice di tracking; Definire e identificare le metriche. II Modulo: MEANINGFUL INSIGHT 28 Gennaio 2015 (dalle alle 18.30) Utilizzare Google Analytics per valutare le performance delle iniziative di digital marketing. Configurare report sulla base delle proprie esigenze; Interpretare il comportamento degli utenti. FORMATORE Matteo Cantamesse, vive e lavora a Milano dal 2007, integrando le esperienze nel campo delle ricerche qualitative di mercato e nella ricerca accademica. È docente di Psicologia Sociale della Comunicazione Mediata presso l Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, e si occupa di nuovi media, dinamiche sociali e interazione: esplora e ricerca tematiche quali la fiducia online, il passaparola, web reputation e reti sociali. Si occupa di digital marketing ed e-commerce dal 2002, e da Settembre 2014 ha fondato un istituto di ricerche di mercato, per l esecuzione di progetti di ricerca tradizionali e Web. DIGITAL PILL RED Google Analytics TEMPI Il corso seguirà il calendario indicato. L orario di lavoro è dalle ore alle ore SEDE DEL CORSO Il corso si terrà presso l Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano. Al termine delle iscrizioni verrà comunicata la sede del corso. CORSI DI FORMAZIONE - Programma

12 STRUMENTI DI COACHING PER IL MANAGER. Per sviluppare una leadership orientata allo sviluppo e alla crescita INTRODUZIONE Nell economia della conoscenza che domina la realtà attuale il capitale umano rappresenta il fattore di produzione più importante e strategico di cui le organizzazioni dispongano. Per poter massimizzare i risultati è quindi fondamentale sviluppare al meglio il potenziale delle persone. Sviluppare la cultura aziendale del coaching è uno dei metodi più efficaci per facilitare lo sviluppo di individui, team e organizzazioni. Il coaching, infatti, è uno strumento di crescita personale, professionale e di gestione del team che produce maggior focus e consapevolezza, facilita responsabilità e apprendimento, produce maggior flessibilità ed efficacia comportamentale rappresentando così un metodo di comprovata efficacia nella gestione del business. Alcune tecniche di coaching possono diventare potenti strumenti di gestione e sviluppo del team e supportare il manager nella valorizzazione delle risorse che ha a disposizione per poter affrontare al meglio le sfide della complessità quotidiana. OBIETTIVO Apprendere e utilizzare gli strumenti di base del coaching per la gestione del team Creare una cultura dell apprendimento continuo e del feed-back costruttivo all interno delle organizzazioni Sviluppare uno stile di leadership che consenta di sviluppare al meglio il potenziale delle persone attraverso coinvolgimento, senso della responsabilità e motivazione per rispondere in modo efficace alla complessità del contesto economico STRUMENTI DI COACHING PER IL MANAGER Per sviluppare una leadership orientata allo svilupo e alla crescita METODOLOGIA Il corso è strutturato in quattro moduli in cui vengono affrontate le diverse tematiche legate all applicazione del coaching in azienda. Tra un modulo e l altro verranno suggerite esercitazioni da effettuare in azienda finalizzate all apprendimento sul campo. Il corso sarà anche un percorso di crescita personale e professionale che permetterà a ciascuno di potenziare quelle capacità che, già presenti nei singoli partecipanti al corso, rappresentano delle aree di miglioramento individuale. Sono previste esercitazioni in gruppo che permetteranno l apprendimento basato sull esperienza facilitando l integrazione dei contenuti e delle tecniche presentati. CORSI DI FORMAZIONE - Programma

13 PROGRAMMA (4 MODULI) I Modulo: INTRODUZIONE AL COACHING 22 Gennaio 2015 (dalle alle 18.30) Comprendere la natura e le potenzialità del coaching come struemento di sviluppo all interno delle organizzazioni aziendali. Che cos è il coaching, a cosa serve, quando e come funziona; Le competenze chiave del coach; Le applicazioni chiave del coaching in azienda. II Modulo: COMUNICAZIONE EFFICACE 29 Gennaio 2015 (dalle alle 18.30) Sviluppare abilità comunicative che permettano di comprendere e farsi comprendere in modo chiaro ed efficace. La struttura e la potenza del linguaggio; Condividere lo stesso linguaggio. III Modulo: ASCOLTO CONTESTUALE E ATTIVO 4 febbraio 2015 (dalle alle 18.30) Sviluppare relazioni empatiche attraverso l ascolto e l astensione dal giudizio. Mettersi nei panni degli altri: affinare l acutezza sensoriale e la flessibilità comportamentale; Sviluppare e potenziare la capacità di osservazione; Fare domande di qualità. STRUMENTI DI COACHING PER IL MANAGER Per sviluppare una leadership orientata allo svilupo e alla crescita IV Modulo: LO SVILUPPO E LA GESTIONE DELLA LEADERSHIP 11 Febbraio 2015 (dalle alle 18.30) Sviluppare una leadership che sostenga lo sviluppo e promuova la crescita delle persone. Le relazioni di fiducia; Creare consapevolezza; Il feed-back costruttivo; Il bisogno di sviluppo come leva motivazionale. CORSI DI FORMAZIONE - Programma

14 PARTECIPANTI Il corso si rivolge a tutti i manager che intendano migliorare le proprie capacità di sviluppo personale e di squadra attraverso un approccio che consente di potenziare le relazioni con collaboratori e colleghi, di agire il cambiamento e di creare contesti orientati all innovazione. Numero di partecipanti: minimo 10, massimo 20 FORMATORE Anna Ricotti, executive coach membro certificato dell International Coach Federation americana, è approdata al coaching dopo un esperienza più che ventennale come Senior Executive Manager maturata all interno di contesti internazionali nelle aree comunicazione, marketing, retail, sviluppo prodotto e innovazione dove ha ricoperto ruoli direttivi. Collabora con la Scuola di Direzione Aziendale dell Università L. Bocconi di Milano e con la società di consulenza e formazione The Change Partnership di Milano specializzata nello sviluppo delle risorse umane, della leadership e del coaching. Laureata in Scienze Politiche presso l Università degli Studi di Pavia, ha conseguito il Diploma in Advanced Executive Coaching e il Certificato di Systemic Team Coaching presso l Academy of Executive Coaching di Londra e un Master di specializzazione in Skill Coaching. E PNL Practitioner. TEMPI Il corso seguirà il calendario indicato. L orario di lavoro è dalle ore alle ore SEDE DEL CORSO Il corso si terrà presso l Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano. STRUMENTI DI COACHING PER IL MANAGER Per sviluppare una leadership orientata allo svilupo e alla crescita CORSI DI FORMAZIONE - Programma

15 DIGITAL PILL AZURE. Twitter INTRODUZIONE La piattaforma Twitter, e il relativo ecosistema, è spesso al centro di iniziative di digital marketing. La Digital Pill Azure ha l obiettivo di proporre un approfondimento ad hoc, mirato a comprendere il funzionamento e le potenzialità di Twitter per il marketing digitale, sia in iniziative stand alone che in integrazione con attività su altri media. OBIETTIVO Progettare e realizzare iniziative di digital marketing con Twitter Valutare l efficacia della comunicazione aziendale su Twitter. PARTECIPANTI La Digital Pill Azure è rivolta a chi, nella propria attività/funzione, deve impostare, supportare e gestire iniziative di marketing digitale su Twitter. Gli argomenti trattati possono inoltre risultare particolarmente interessanti per chi intenda approfondire e verificare la traduzione operativa di strategie ed iniziative di digital marketing. Numero di partecipanti: minimo 10, massimo 20 METODOLOGIA La Digital Pill Azure, dedicata alla piattaforma di micro-blogging Twitter, è strutturata in un unico modulo, e l approccio sarà prevalentemente hands on, con sperimentazione ed esercitazioni. DIGITAL PILL AZURE Twitter PROGRAMMA (1 MODULO) 18 Febbraio 2015 (dalle alle 18.30) Comprendere le potenzialità di Twitter per l azienda. Progettare un iniziativa di digital marketing basata su twitter; Gestione del profilo; Reply, mention e direct message: progettare l interazione; Comprendere ed utilizzare, sulla base degli obiettivi aziendali, il tone of voice più adatto; Valutare le iniziative di comunicazione su Twitter. CORSI DI FORMAZIONE - Programma

16 FORMATORE Matteo Cantamesse, vive e lavora a Milano dal 2007, integrando le esperienze nel campo delle ricerche qualitative di mercato e nella ricerca accademica. È docente di Psicologia Sociale della Comunicazione Mediata presso l Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, e si occupa di nuovi media, dinamiche sociali e interazione: esplora e ricerca tematiche quali la fiducia online, il passaparola, web reputation e reti sociali. Si occupa di digital marketing ed e-commerce dal 2002, e da Settembre 2014 ha fondato un istituto di ricerche di mercato, per l esecuzione di progetti di ricerca tradizionali e Web. TEMPI Il corso seguirà il calendario indicato. L orario di lavoro è dalle ore alle ore SEDE DEL CORSO Il corso si terrà presso l Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano. Al termine delle iscrizioni verrà comunicata la sede del corso DIGITAL PILL AZURE Twitter CORSI DI FORMAZIONE - Programma

17 DIGITAL PILL GREEN. Google AdWords INTRODUZIONE La piattaforma di advertising Google AdWords coniuga velocità di analisi, raggiungimento di consumatori e target e riduzione dei costi. Ma impostare una campagna ad alto rendimento richiede di pianificare e progettare le attività tenendo in considerazione diverse problematiche. Il corso, grazie ad un approccio hands on, rende facile la comprensione delle meccaniche operative e dei risvolti strategici di Google AdWords. OBIETTIVO Comprendere le meccaniche di advertising attraverso Adwords Progettare una campagna adv con Google Adwords Definire obiettivi, campagne e annunci Valutare le performance. PARTECIPANTI La Digital Pill Green è rivolta a chi, nella propria attività/funzione, deve impostare, supportare e gestire iniziative di marketing digitale basate sulla piattaforma di adverstising di Google. Gli argomenti trattati possono inoltre risultare particolarmente interessanti per intenda approfondire e verificare la traduzione operativa di strategie ed iniziative di digital marketing. Numero di partecipanti: minimo 10, massimo 20 DIGITAL PILL GREEN Google AdWords METODOLOGIA La Digital Pill Green è strutturata in un unico modulo, e prevede la progettazione e realizzazione di una campagna Adwords a partire da un business case specifico. PROGRAMMA (I MODULO) 25 Febbraio 2015 (dalle alle 18.30) Introduzione Struttura e parametri dell account Il Click- Through Rate (CTR) e altri parametri di interesse Definizione di campagne, gruppi di annunci e di singoli annunci CORSI DI FORMAZIONE - Programma

18 Le Keyword (parole chiave) e best practices Strategie di Targeting La gestione del budget e delle offerte La pianificazione degli annunci Reporting La qualità degli annunci e dei siti FORMATORE Matteo Cantamesse, vive e lavora a Milano dal 2007, integrando le esperienze nel campo delle ricerche qualitative di mercato e nella ricerca accademica. È docente di Psicologia Sociale della Comunicazione Mediata presso l Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, e si occupa di nuovi media, dinamiche sociali e interazione: esplora e ricerca tematiche quali la fiducia online, il passaparola, web reputation e reti sociali. Si occupa di digital marketing ed e-commerce dal 2002, e da Settembre 2014 ha fondato un istituto di ricerche di mercato, per l esecuzione di progetti di ricerca tradizionali e Web. TEMPI Il corso seguirà il calendario indicato. L orario di lavoro è dalle ore alle ore DIGITAL PILL AZURE Google AdWords SEDE DEL CORSO Il corso si terrà presso l Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano. Al termine delle iscrizioni verrà comunicata la sede del corso. CORSI DI FORMAZIONE - Programma

19 DIGITAL PILL BLUE. Facebook INTRODUZIONE Con oltre 24 milioni di utenti attivi in Italia, Facebook si conferma il social network di gran lunga più utilizzato e rappresenta un opportunità unica di fare promozione e pubbliche relazioni online per migliorare la propria brand reputation, fidelizzare la propria clientela ed aumentare i contatti. Il corso proposto ha come obiettivo fare acquisire ai partecipanti le competenze indispensabili per progettare un efficace posizionamento aziendale e gestire campagne pubblicitarie sui social network. OBIETTIVI Conoscere le potenzialità di Facebook per il marketing: Comprendere ed utilizzare Facebook per l advertising, progettando un iniziativa di comunicazione sulla piattaforma; Utilizzare gli strumenti analytics per monitorare, valutare ed ottimizzare l advertising su Facebook. PARTECIPANTI La Digital Pill Blue è rivolta a chi, nella propria attività /funzione, deve impostare, supportare e gestire iniziative di marketing digitale su Facebook. Gli argomenti trattati possono inoltre risultare particolarmente interessanti per chi intenda approfondire e verificare la traduzione operativa di strategie ed iniziative di digital marketing. Numero di partecipanti: minimo 10, massimo 20 DIGITAL PILL GREEN Facebook METODOLOGIA La Digital Pill Blue, dedicata a Facebook, è strutturata in due incontri di 4 ore: un primo step con approccio frontale, di presentazione e spiegazione teorica, basato sull analisi della piattaforma e di un caso; un secondo modulo, con approccio hands on, di sperimentazione effettiva e di messa alla prova, simulando uno specifico business case. PROGRAMMA I MODULO- 18 Marzo 2015 (dalle alle 18.30) Comprendere le potenzialità di Facebook per l azienda. Introduzione I diversi lati di Facebook e i suoi angoli Le pagine CORSI DI FORMAZIONE - Programma

Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & E-COMMERCE GENNAIO-MARZO

Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & E-COMMERCE GENNAIO-MARZO Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & 2013 GENNAIO-MARZO 9 CORSI: MARKETING STRATEGY BRANDING & VIRAL-DNA CONTENT STRATEGY DESIGN & USABILITY WEB MARKETING CUSTOMER RELATIONSHIP MANAGEMENT SOCIAL

Dettagli

EXECUTIVE MASTER WEB MARKETING, SOCIAL MEDIA MARKETING & COMMUNITY MANAGEMENT

EXECUTIVE MASTER WEB MARKETING, SOCIAL MEDIA MARKETING & COMMUNITY MANAGEMENT MASTER Istituto Studi Direzionali Management Academy EXECUTIVE MASTER WEB MARKETING, SOCIAL MEDIA MARKETING & COMMUNITY MANAGEMENT SEDI E CONTATTI Management Academy Sida Group master@sidagroup.com www.mastersida.com

Dettagli

Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense

Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense Chi siamo Siamo una delle più consolidate realtà di Internet Marketing in Italia: siamo sul mercato dal 1995, e

Dettagli

Comincio da tre! I MIEI AMICI LA MIA FAMIGLIA LE MIE ESPERIENZE IL MIO PASSATO COSA VOLEVO FARE DA GRANDE LE MIE RELAZIONI

Comincio da tre! I MIEI AMICI LA MIA FAMIGLIA LE MIE ESPERIENZE IL MIO PASSATO COSA VOLEVO FARE DA GRANDE LE MIE RELAZIONI I MIEI AMICI LA MIA FAMIGLIA IL MIO PASSATO LE MIE ESPERIENZE COSA VOLEVO FARE DA GRANDE COME SONO IO? I MIEI DIFETTI LE MIE RELAZIONI LE MIE PASSIONI I SOGNI NEL CASSETTO IL MIO CANE IL MIO GATTO Comincio

Dettagli

FACILITARE APPRENDIMENTI SIGNIFICATIVI, MOTIVARE E COINVOLGERE GLI STUDENTI DELLA SCUOLA SUPERIORE. Progetto di formazione

FACILITARE APPRENDIMENTI SIGNIFICATIVI, MOTIVARE E COINVOLGERE GLI STUDENTI DELLA SCUOLA SUPERIORE. Progetto di formazione FACILITARE APPRENDIMENTI SIGNIFICATIVI, MOTIVARE E COINVOLGERE GLI STUDENTI DELLA SCUOLA SUPERIORE Progetto di formazione Questo progetto si articola in due diversi interventi: - un corso/laboratorio per

Dettagli

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter 2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE Main Supporter MASTER IN EXPORT MANAGEMENT (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE (II Edizione) 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI

Dettagli

Catalogo formativo. Kaleidos Comunicazione Training Dpt. 01/01/2014

Catalogo formativo. Kaleidos Comunicazione Training Dpt. 01/01/2014 2014 Catalogo formativo Kaleidos Comunicazione Training Dpt. 01/01/2014 Internet Training Program Email Marketing Negli ultimi anni l email è diventata il principale strumento di comunicazione aziendale

Dettagli

CORSO ECM. Ausili informatici e tecnologie per la comunicazione e l apprendimento: dal bisogno all intervento. Sede corso: Viale Angelico 20/22- ROMA

CORSO ECM. Ausili informatici e tecnologie per la comunicazione e l apprendimento: dal bisogno all intervento. Sede corso: Viale Angelico 20/22- ROMA ISTITUTO «LEONARDA VACCARI» PER LA RIEDUCAZIONE DEI FANCIULLI MINORATI PSICO - FISICI CORSO ECM Ausili informatici e tecnologie per la comunicazione e l apprendimento: dal bisogno all intervento Sede corso:

Dettagli

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT IT GOVERNANCE & MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di vita, imprenditorialità.

Dettagli

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Master in 2013 10a edizione 18 febbraio 2013 MANAGEMENT internazionale Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Durata

Dettagli

Napoli. Riconosciuto dal Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca M.I.U.R.

Napoli. Riconosciuto dal Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca M.I.U.R. Napoli Centro Psicopedagogico Formazione Studi e Ricerche OIDA Scuola di Formazione riconosciuta dal M.I.U.R. Decreto 3 agosto 2011 Scuola di Formazione riconosciuta dalla P.ED.I.AS. Comunicazione Efficace

Dettagli

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 Presentazione L'Università Ca' Foscari Venezia e l'escp Europe hanno ideato il Doppio Master universitario in Management

Dettagli

Process Counseling Master. Strumenti di consulenza e formazione per lo sviluppo organizzativo

Process Counseling Master. Strumenti di consulenza e formazione per lo sviluppo organizzativo Process Counseling Master Strumenti di consulenza e formazione per lo sviluppo organizzativo Il percorso Una delle applicazioni più diffuse del Process Counseling riguarda lo sviluppo delle potenzialità

Dettagli

RELAZIONE FINALE PROGETTO IDA VENUTI UN FORMATORE AID NELLA TUA SCUOLA

RELAZIONE FINALE PROGETTO IDA VENUTI UN FORMATORE AID NELLA TUA SCUOLA RELAZIONE FINALE PROGETTO IDA VENUTI UN FORMATORE AID NELLA TUA SCUOLA A CURA DELLA DOTT.SSA MARIANGELA BRUNO (LOGOPEDISTA E FORMATRICE AID) ANNO SCOLASTICO 2011-2012 1 INDICE 1. ARTICOLAZIONE DEL PROGETTO...

Dettagli

la gestione dei processi comunicazione. i marketing manager si incontrano in Officina- Strategia

la gestione dei processi comunicazione. i marketing manager si incontrano in Officina- Strategia i marketing manager si incontrano in Officina- Strategia la gestione dei processi di comunicazione in quale scenario deve identificarsi un progetto di miglioramento, nella gestione dei beni digitali per

Dettagli

Il master è in collaborazione con

Il master è in collaborazione con Il Master in Turismo Sostenibile e Responsabile - Imprenditorialità e Management ideato dal Centro Studi CTS, giunto alla XII edizione, in collaborazione con Scuola di Comunicazione IULM e AITR - Associazione

Dettagli

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015 THE FUND RAISING SCHOOL Calendario Corsi 2015 www.fundraisingschool.it LA PRIMA SCUOLA ITALIANA DI RACCOLTA FONDI Nata nel 1999 The Fund Raising School è la prima scuola di formazione italiana dedicata

Dettagli

FAR CRESCERE LA CULTURA DI MARCA IN AZIENDA

FAR CRESCERE LA CULTURA DI MARCA IN AZIENDA novembre 2004 FAR CRESCERE LA CULTURA DI MARCA IN AZIENDA CICLO DI FORMAZIONE SUL RUOLO E SULLA VALORIZZAZIONE DELLA MARCA NELLA VITA AZIENDALE 3, rue Henry Monnier F-75009 Paris www.arkema.com TEL (+33)

Dettagli

ON LINE COACHING SCHOOL

ON LINE COACHING SCHOOL ON LINE COACHING SCHOOL ON LINE COACHING SCHOOL corso di coaching skills e avvio alla professione di coach Mentre si conclude la prima edizione, yucan.it e ICTF presentano il secondo corso online di avvio

Dettagli

PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1

PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 TITOLO DEL PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 Settore e Area di Intervento: SETTORE: ASSISTENZA AREA: ESCLUSIONE GIOVANILE OBIETTIVI DEL

Dettagli

TECNICHE DI NEGOZIAZIONE E DI REDAZIONE DEI CONTRATTI DI VENDITA E DI DISTRIBUZIONE COMMERCIALE

TECNICHE DI NEGOZIAZIONE E DI REDAZIONE DEI CONTRATTI DI VENDITA E DI DISTRIBUZIONE COMMERCIALE RIEPILOGO CORSI Tecniche di negoziazione e di redazione dei contratti di vendita e di distribuzione commerciale Talenti & Vendite: la gestione della relazione commerciale Capire per vendere Tecniche di

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO Anno Accademico 2014 2015 X Edizione MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI In collaborazione con Federazione Relazioni Pubbliche Italiana DIRETTORE: Prof. Gennaro Iasevoli

Dettagli

MASTER TRIENNALE DI FORMAZIONE MANAGERIALE

MASTER TRIENNALE DI FORMAZIONE MANAGERIALE Management Risorse Umane MASTER TRIENNALE DI FORMAZIONE MANAGERIALE La formazione di eccellenza al servizio dei Manager PRESENTAZIONE Il Master Triennale di Formazione Manageriale è un percorso di sviluppo

Dettagli

Gli strumenti per una didattica inclusiva

Gli strumenti per una didattica inclusiva STRUMENTI PER UNA DIDATTICA INCLUSIVA Ottilia Gottardi CTI Monza Est Gli strumenti per una didattica inclusiva Ottilia Gottardi CTI Monza Est PRINCIPI della PEDAGOGIA INCLUSIVA Tutti possono imparare;

Dettagli

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT edizione 2015 Foto di Benedetta Pitscheider Se il tuo futuro è lo spettacolo, il tuo presente è il Master in Performing Arts Management in collaborazione con OSMOSI

Dettagli

GLI ASSI CULTURALI. Allegato 1 - Gli assi culturali. Nota. rimessa all autonomia didattica del docente e alla programmazione collegiale del

GLI ASSI CULTURALI. Allegato 1 - Gli assi culturali. Nota. rimessa all autonomia didattica del docente e alla programmazione collegiale del GLI ASSI CULTURALI Nota rimessa all autonomia didattica del docente e alla programmazione collegiale del La normativa italiana dal 2007 13 L Asse dei linguaggi un adeguato utilizzo delle tecnologie dell

Dettagli

Formazione Su Misura

Formazione Su Misura Formazione Su Misura Contattateci per un incontro di presentazione inviando una mail a formazione@assoservizi.it o telefonando ai nostri uffici: Servizi alle Imprese 0258370-644.605 Chi siamo Assoservizi

Dettagli

ENGINEERING SARDEGNA AGENZIA FORMATIVA LA PROPOSTA DI ENGINEERING SARDEGNA AGENZIA FORMATIVA

ENGINEERING SARDEGNA AGENZIA FORMATIVA LA PROPOSTA DI ENGINEERING SARDEGNA AGENZIA FORMATIVA LA PROPOSTA DI ENGINEERING SARDEGNA AGENZIA FORMATIVA Carlo Carta Responsabile Commerciale ENGINEERING SARDEGNA e IL GRUPPO ENGINEERING La prima realtà IT italiana. oltre 7.000 DIPENDENTI 7% del mercato

Dettagli

E. Bisetto e D. Bordignon per

E. Bisetto e D. Bordignon per Personal Branding pensare, creare e gestire un brand a cura di E. Bisetto e D. Bordignon per Cosa significa Personal Branding Come si fa Personal Branding Come coniugare Brand Personale e Brand Aziendale

Dettagli

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE Master di I livello in MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE In Sigla Master 74 Anno Accademico 2009/2010 (1500 ore 60 CFU) TITOLO Management nelle organizzazioni sanitarie FINALITÀ Con la locuzione

Dettagli

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, SANITÀ E NON

Dettagli

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di

Dettagli

SPC Scuola di Process Counseling

SPC Scuola di Process Counseling SPC Scuola di Process Counseling In uno scenario professionale e sociale in cui la relazione è il vero bisogno di individui e organizzazioni, SPC propone un modello scientifico che unisce l attenzione

Dettagli

Excellence Programs executive. Renaissance management

Excellence Programs executive. Renaissance management Excellence Programs executive Renaissance management Renaissance Management: Positive leaders in action! toscana 24.25.26 maggio 2012 Renaissance Management: positive leaders in action! Il mondo delle

Dettagli

Rapporto dai Questionari Studenti Insegnanti - Genitori. per la Primaria ISTITUTO COMPRENSIVO IST.COMPR. BATTIPAGLIA "GATTO" SAIC83800T

Rapporto dai Questionari Studenti Insegnanti - Genitori. per la Primaria ISTITUTO COMPRENSIVO IST.COMPR. BATTIPAGLIA GATTO SAIC83800T Rapporto dai Questionari Studenti Insegnanti - Genitori per la ISTITUTO COMPRENSIVO IST.COMPR. BATTIPAGLIA "GATTO" SAIC83800T Progetto VALES a.s. 2012/13 Rapporto Questionari Studenti Insegnanti Genitori

Dettagli

Ascolto, gestione degli spazi social e analisi con Hootsuite.com

Ascolto, gestione degli spazi social e analisi con Hootsuite.com Ascolto, gestione degli spazi social e analisi con Hootsuite.com #TTTourism // 30 settembre 2014 - Erba Hootsuite Italia Social Media Management HootsuiteIT Diego Orzalesi Hootsuite Ambassador Programma

Dettagli

Master di I livello In PROJECT MANAGEMENT. (1500 h 60 CFU) Anno Accademico 2014/2015 I edizione I sessione

Master di I livello In PROJECT MANAGEMENT. (1500 h 60 CFU) Anno Accademico 2014/2015 I edizione I sessione Master di I livello In PROJECT MANAGEMENT (1500 h 60 CFU) Anno Accademico 2014/2015 I edizione I sessione Art. 1 ATTIVAZIONE L Università degli Studi Niccolò Cusano Telematica Roma attiva il Master di

Dettagli

Profilo e compiti istituzionali dell insegnante della scuola ticinese

Profilo e compiti istituzionali dell insegnante della scuola ticinese Repubblica e Cantone Ticino Dipartimento dell educazione, della cultura e dello sport Profilo e compiti istituzionali Bellinzona, novembre 2014 Repubblica e Cantone Ticino Dipartimento dell educazione,

Dettagli

Schema Professionista della Security Profilo Senior Security Manager - III Livello

Schema Professionista della Security Profilo Senior Security Manager - III Livello STATO DELLE REVISIONI rev. n SINTESI DELLA MODIFICA DATA 0 05-05-2015 VERIFICA Direttore Qualità & Industrializzazione Maria Anzilotta APPROVAZIONE Direttore Generale Giampiero Belcredi rev. 0 del 2015-05-05

Dettagli

Master 2009. Executive Master PMI e Competitività. Sviluppo, Internazionalizzazione, Transizione generazionale delle Piccole e Medie Imprese

Master 2009. Executive Master PMI e Competitività. Sviluppo, Internazionalizzazione, Transizione generazionale delle Piccole e Medie Imprese Master 2009 Executive Master PMI e Competitività Sviluppo, Internazionalizzazione, Transizione generazionale delle Piccole e Medie Imprese Master Universitario di primo livello, III edizione Marzo 2009

Dettagli

Prosegue il percorso di riflessione

Prosegue il percorso di riflessione strategie WEB MARKETING. Strategie di Customer Journey per la creazione di valore Il viaggio del consumatore in rete Come le aziende possono calarsi nell esperienza multicanale del cliente per costruire

Dettagli

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Inizio master: 26 ottobre 2015 chiusura selezioni: 01 ottobre 2015 La SESEF è una scuola di management, socia ASFOR, con 12 anni di esperienza, che svolge

Dettagli

Master EXECUTIVE Strument e tecniche di web marketng

Master EXECUTIVE Strument e tecniche di web marketng Master EXECUTIVE Strument e tecniche di web marketng Opportunità Il master, proposto da Noetca per la durata di 48 ore e in formula week end (6 lezioni di sabato), illustra i fondament del web marketng

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE D.R. n.1035/2015 Università degli Studi Internazionali di Roma - UNINT In collaborazione con CONFAPI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

Dettagli

CTI della provincia di Verona. Seminario conclusivo - Bardolino ottobre 2013

CTI della provincia di Verona. Seminario conclusivo - Bardolino ottobre 2013 CTI della provincia di Verona Seminario conclusivo - Bardolino ottobre 2013 Per non perdere nessuno La crisi economica e valoriale che stiamo vivendo entra dapprima nelle famiglie e poi nella scuola. Gli

Dettagli

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT IT PROCESS EXPERT 1. CARTA D IDENTITÀ... 2 2. CHE COSA FA... 3 3. DOVE LAVORA... 4 4. CONDIZIONI DI LAVORO... 5 5. COMPETENZE... 6 Quali competenze sono necessarie... 6 Conoscenze... 8 Abilità... 9 Comportamenti

Dettagli

PROGETTO STUD. I. O. STUDENTI IN ORIENTAMENTO

PROGETTO STUD. I. O. STUDENTI IN ORIENTAMENTO PROGETTO STUD. I. O. STUDENTI IN ORIENTAMENTO 1 Esistono difficoltà di accesso degli studenti all Università rilevate dagli esiti dei test di ingresso. 2 A ciò si aggiunge il ritardo negli studi universitari

Dettagli

Conoscere le Tecnologie e le Strategie innovative di ANALISI dei DATI per fare business Real Time

Conoscere le Tecnologie e le Strategie innovative di ANALISI dei DATI per fare business Real Time NOVITÀ 2013! CONSUMER INTELLIGENCE FORUM 7 Aziende: Conoscere le Tecnologie e le Strategie innovative di ANALISI dei DATI per fare business Real Time > Nicola Aliperti Global It Project Manager Marketing

Dettagli

RICERCA-AZIONE. l insegnamento riflessivo. Caterina Bortolani-2009

RICERCA-AZIONE. l insegnamento riflessivo. Caterina Bortolani-2009 RICERCA-AZIONE ovvero l insegnamento riflessivo Gli insegnanti sono progettisti.. riflettono sul contesto nel quale devono lavorare sugli obiettivi che vogliono raggiungere decidono quali contenuti trattare

Dettagli

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse Le ragioni della

Dettagli

SCHEDA REQUISITI PER LA QUALIFICAZIONE DEL CORSO PER GENERAL MANAGER DI IMPRESE DI RECUPERO CREDITI

SCHEDA REQUISITI PER LA QUALIFICAZIONE DEL CORSO PER GENERAL MANAGER DI IMPRESE DI RECUPERO CREDITI Viale di Val Fiorita, 90-00144 Roma Tel. 065915373 - Fax: 065915374 E-mail: corsi@cepas.it Sito internet: www.cepas.eu sigla: SH66 Pag. 1 di 7 SCHEDA REQUISITI PER LA QUALIFICAZIONE DEL CORSO PER GENERAL

Dettagli

Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof.

Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof. Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof. Luigi Di Prinzio Titolo del master Informazione Ambientale e Nuove Tecnologie II livello

Dettagli

IT Service Management

IT Service Management IT Service Management ITIL: I concetti chiave ed il livello di adozione nelle aziende italiane Matteo De Angelis, itsmf Italia (I) 1 Chi è itsmf italia 12 th May 2011 - Bolzano itsmf (IT Service Management

Dettagli

MASTER IN INNOVATIVE MARKETING, E-MANAGEMENT & CREATIVE SOLUTIONS

MASTER IN INNOVATIVE MARKETING, E-MANAGEMENT & CREATIVE SOLUTIONS MASTER IN INNOVATIVE MARKETING, E-MANAGEMENT & CREATIVE SOLUTIONS Eidos Communication Via G. Savonarola, 31 00195 Roma T. 06. 45.55.54.52. F. 06. 45.55.55.44. E. info@eidos.co.it W. www.eidos.co.it INFORMAZIONI

Dettagli

I profili con maggiore potenzialità occupazionale nel non profit in Europa, riscontrati attraverso le vacancy e nel recruitment passaparola

I profili con maggiore potenzialità occupazionale nel non profit in Europa, riscontrati attraverso le vacancy e nel recruitment passaparola I profili con maggiore potenzialità occupazionale nel non profit in Europa, riscontrati attraverso le vacancy e nel recruitment passaparola Europrogettista Il profilo è ricercato in particolare da ONG,

Dettagli

Business Process Management

Business Process Management Corso di Certificazione in Business Process Management Progetto Didattico 2015 con la supervisione scientifica del Dipartimento di Informatica Università degli Studi di Torino Responsabile scientifico

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE

MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE Master MES - Management of Education and School 4 a EDIZIONE APRILE 2015 - NOVEMBRE 2016 partner MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT

Dettagli

SHORT MASTER: FROM ZERO TO HERO Dal project management al business modeling. settembre dicembre 2014 OBIETTIVI

SHORT MASTER: FROM ZERO TO HERO Dal project management al business modeling. settembre dicembre 2014 OBIETTIVI Organizzato da Impact Hub Rovereto in collaborazione con TrentunoTre con la supervisione scientifica di ISIPM SHORT MASTER: FROM ZERO TO HERO Dal project management al business modeling settembre dicembre

Dettagli

PLAYBOOK EMAIL REMARKETING. Tre modi per trasformare in acquirenti gli utenti che abbandonano il carrello. OTTIMIZZAZIONE DELLE CONVERSIONI

PLAYBOOK EMAIL REMARKETING. Tre modi per trasformare in acquirenti gli utenti che abbandonano il carrello. OTTIMIZZAZIONE DELLE CONVERSIONI PLAYBOOK OTTIMIZZAZIONE DELLE CONVERSIONI EMAIL REMARKETING Tre modi per trasformare in acquirenti gli utenti che abbandonano il carrello. EMAIL REMARKETING Tre modi per trasformare in acquirenti gli utenti

Dettagli

Disturbi dell Apprendimento

Disturbi dell Apprendimento Master in Disturbi dell Apprendimento in collaborazione con IPS nelle sedi di MILANO ROMA PADOVA BARI CAGLIARI CATANIA RAGUSA Questo modulo d iscrizione, unitamente alla fotocopia della ricevuta del versamento

Dettagli

TITOLO VALORE DI RIFERIMENTO.

TITOLO VALORE DI RIFERIMENTO. Istituto Comprensivo di Iseo a.s. 2012/2013 Progetto Di Casa nel Mondo - Competenze chiave per una cittadinanza sostenibile Gruppo lavoro Dott. Massetti Scuola Primaria Classi Terze TITOLO: I prodotti

Dettagli

DISABILITY MANAGEMENT: INTEGRARE LE DIFFERENZE PER FARE LA DIFFERENZA

DISABILITY MANAGEMENT: INTEGRARE LE DIFFERENZE PER FARE LA DIFFERENZA DISABILITY MANAGEMENT: INTEGRARE LE DIFFERENZE PER FARE LA DIFFERENZA Simone Scerri INTRODUZIONE Questa proposta è rivolta alle aziende con un numero pendenti superiore a 15, le quali sono tenute ad assumere

Dettagli

MARKETING INTELLIGENCE SUL WEB:

MARKETING INTELLIGENCE SUL WEB: Via Durini, 23-20122 Milano (MI) Tel.+39.02.77.88.931 Fax +39.02.76.31.33.84 Piazza Marconi,15-00144 Roma Tel.+39.06.32.80.37.33 Fax +39.06.32.80.36.00 www.valuelab.it valuelab@valuelab.it MARKETING INTELLIGENCE

Dettagli

1. QUAL È LO SCOPO DI QUESTO MODULO?

1. QUAL È LO SCOPO DI QUESTO MODULO? Percorso B. Modulo 4 Ambienti di Apprendimento e TIC Guida sintetica agli Elementi Essenziali e Approfondimenti (di Antonio Ecca), e slide per i formatori. A cura di Alberto Pian (alberto.pian@fastwebnet.it)

Dettagli

Aspetti metodologici per lo sviluppo del software per la Gestione della formazione

Aspetti metodologici per lo sviluppo del software per la Gestione della formazione Aspetti metodologici per lo sviluppo del software per la Gestione della formazione Software da rilasciare con licenza GPL. Componente tecnologica: Drupal Premessa Obiettivi e Linee-Guida Mettere a disposizione

Dettagli

MASTER di I livello in Banking and Financial Services Management

MASTER di I livello in Banking and Financial Services Management MASTER di I livello in Banking and Financial Services Management Il Master universitario di 1 livello Banking and Financial Services Management è nato dall accordo tra la Scuola di Amministrazione Aziendale

Dettagli

I. C. LENTINI LAURIA PROGETTO SPORTELLO D ASCOLTO PSICOLOGICO UNO SPAZIO PER PENSARE, PER ESSERE, PER DIVENTARE

I. C. LENTINI LAURIA PROGETTO SPORTELLO D ASCOLTO PSICOLOGICO UNO SPAZIO PER PENSARE, PER ESSERE, PER DIVENTARE ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE di Sc. Materna Elementare e Media LENTINI 85045 LAURIA (PZ) Cod. Scuola: PZIC848008 Codice Fisc.: 91002150760 Via Roma, 102 - e FAX: 0973823292 I. C. LENTINI LAURIA PROGETTO

Dettagli

AGGIORNAMENTO ON LINE LA LIQUIDAZIONE DEI DANNI ALLA PERSONA

AGGIORNAMENTO ON LINE LA LIQUIDAZIONE DEI DANNI ALLA PERSONA AGGIORNAMENTO ON LINE LA LIQUIDAZIONE DEI DANNI ALLA PERSONA 24 ottobre 2013 WEB CONFERENCE LEZIONE LIVE IN VIDEOCONFERENZA PROGRAMMA La partecipazione è valevole ai fini IVASS per l aggiornamento professionale

Dettagli

CORSI BREVI. Catalogo formativo 2015. /FitzcarraldoFon

CORSI BREVI. Catalogo formativo 2015. /FitzcarraldoFon CORSI BREVI Catalogo formativo 2015 La svolge attività di formazione dal 1989 ed è stata tra i primi in Italia a introdurre percorsi formativi legati al management e al marketing culturale. L'offerta formativa

Dettagli

nel mondo delle professioni e della salute

nel mondo delle professioni e della salute Una Aggiornamento storia che e si formazione rinnova nel mondo delle professioni e della salute una rete di professionisti, la forza dell esperienza, l impegno nell educazione, tecnologie che comunicano.

Dettagli

MEMIT. Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture. X Edizione. Università Commerciale.

MEMIT. Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture. X Edizione. Università Commerciale. Università Commerciale Luigi Bocconi Graduate School MEMIT Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture X Edizione 2013-2014 MEMIT Master in Economia e management

Dettagli

Indice della presentazione. 1. Obiettivo del progetto. 2. Identificazione degli attori coinvolti. 3. Fasi del progetto. Tecnologie e Strumenti

Indice della presentazione. 1. Obiettivo del progetto. 2. Identificazione degli attori coinvolti. 3. Fasi del progetto. Tecnologie e Strumenti OGGETTO: PROGETTO TECO A ATTIVITÀ CINECA AUTORE: MAURO MOTTA Indice della presentazione 1. Obiettivo del progetto 2. Identificazione degli attori coinvolti 3. Fasi del progetto Tecnologie e Strumenti Il

Dettagli

MANAGEMENT SCHOOL MASTER IN PROJECT MANAGEMENT

MANAGEMENT SCHOOL MASTER IN PROJECT MANAGEMENT Presentazione Obiettivo Il master Project Manager nasce con un duplice intento: fornire, a manager e imprenditori, un concreto contributo e strumenti per migliorare le capacità di gestione di progetti;

Dettagli

DEFINIZIONE DEL PIANO DI COMUNICAZIONE INTERNA Fare della Vostra Azienda il Miglior Posto in cui Lavorare

DEFINIZIONE DEL PIANO DI COMUNICAZIONE INTERNA Fare della Vostra Azienda il Miglior Posto in cui Lavorare DEFINIZIONE DEL PIANO DI COMUNICAZIONE INTERNA Fare della Vostra Azienda il Miglior Posto in cui Lavorare Creating Your Future Impostazione e Linee Guida Obiettivi Questo documento illustra l approccio

Dettagli

Job Master con Stage DIREZIONE RISORSE UMANE

Job Master con Stage DIREZIONE RISORSE UMANE Quality Evolution Consulting Formazione Manageriale Job Master con Stage DIREZIONE RISORSE UMANE 7 edizione Firenze 23 maggio 2015 Firenze 120 ore al sabato 23 maggio 2015 31 ottobre 2015 Agenzia Formativa

Dettagli

INDICAZIONI INERENTI L'ATTIVITA' PSICOLOGICA IN AMBITO SCOLASTICO

INDICAZIONI INERENTI L'ATTIVITA' PSICOLOGICA IN AMBITO SCOLASTICO INDICAZIONI INERENTI L'ATTIVITA' PSICOLOGICA IN AMBITO SCOLASTICO INTRODUZIONE L Ordine degli Psicologi del Friuli Venezia Giulia e l Ufficio Scolastico Regionale, firmatari di un Protocollo d Intesa stipulato

Dettagli

GESTIONE DEI CONFLITTI AZIENDALI E DELLE RELAZIONI SINDACALI MASTER PART TIME. When you have to be right

GESTIONE DEI CONFLITTI AZIENDALI E DELLE RELAZIONI SINDACALI MASTER PART TIME. When you have to be right MASTER PART TIME GESTIONE DEI CONFLITTI AZIENDALI E DELLE RELAZIONI SINDACALI 2 0 1 4 TERZA EDIZIONE R E G G I O E M I L I A When you have to be right LA SCUOLA DI FORMAZIONE IPSOA La Scuola di Formazione

Dettagli

INNO-TAL Talenti per l innovazione globale e la professionalizzazione

INNO-TAL Talenti per l innovazione globale e la professionalizzazione INNO-TAL Talenti per l innovazione globale e la professionalizzazione Bando Fondazione Cariplo Promuovere la Formazione di Capitale Umano di Eccellenza 2012-2014 soggetti coinvolti Libera Università di

Dettagli

LABORATORI DAL BASSO L iniziativa di Arti e Bollenti Spiriti per imparare a fare impresa sostenibile

LABORATORI DAL BASSO L iniziativa di Arti e Bollenti Spiriti per imparare a fare impresa sostenibile LABORATORI DAL BASSO L iniziativa di Arti e Bollenti Spiriti per imparare a fare impresa sostenibile INVITO A PRESENTARE MANIFESTAZIONI DI INTERESSE 1. COSA SONO I LABORATORI DAL BASSO I Laboratori dal

Dettagli

Aiutare i propri figli a orientarsi dopo la scuola superiore attraverso il coaching

Aiutare i propri figli a orientarsi dopo la scuola superiore attraverso il coaching Aiutare i propri figli a orientarsi dopo la scuola superiore attraverso il coaching Premessa Aiutare i figli a orientarsi alla fine del quinquennio della scuola superiore, o sostenerli nella scelta di

Dettagli

La scuola dell infanzia, anello fondamentale del sistema formativo del paese, deve essere in continuità con:

La scuola dell infanzia, anello fondamentale del sistema formativo del paese, deve essere in continuità con: La scuola dell infanzia, anello fondamentale del sistema formativo del paese, deve essere in continuità con: V E NIDO DIPARTIMENTO MATERNO INFANTILE R ENTI LOCALI T QUARTIERE I C SCUOLA DELL INFANZIA FAMIGLIA

Dettagli

Accademia Beauty and Hair

Accademia Beauty and Hair INDICE CARTA DELLA QUALITÀ DELL OFFERTA FORMATIVA 1. LIVELLO STRATEGICO 1.1 Politica della Qualità 2. LIVELLO ORGANIZZATIVO 2.1 Servizi formativi offerti 2.2 Dotazione di risorse professionali e logistico

Dettagli

CISITA. Executive TOOLS PARMA IMPRESE. sviluppo risorse per l azienda STRUMENTI AVANZATI PER LO SVILUPPO MANAGERIALE 17 OTTOBRE 28 NOVEMBRE 2014

CISITA. Executive TOOLS PARMA IMPRESE. sviluppo risorse per l azienda STRUMENTI AVANZATI PER LO SVILUPPO MANAGERIALE 17 OTTOBRE 28 NOVEMBRE 2014 sviluppo risorse per l azienda CISITA PARMA IMPRESE Executive TOOLS STRUMENTI AVANZATI PER LO SVILUPPO MANAGERIALE 17 OTTOBRE 28 NOVEMBRE 2014 IN COLLABORAZIONE CON Executive TOOLS Executive Tools - Strumenti

Dettagli

L attività più diffusa a livello mondiale è quella di inviare e ricevere SMS.

L attività più diffusa a livello mondiale è quella di inviare e ricevere SMS. SMS: usali per raggiungere i tuoi contatti... con un click! Guida pratica all utilizzo degli sms pubblicitari L attività più diffusa a livello mondiale è quella di inviare e ricevere SMS. 2 SMS: usali

Dettagli

Studio di retribuzione 2014

Studio di retribuzione 2014 Studio di retribuzione 2014 SALES & MARKETING Temporary & permanent recruitment www.pagepersonnel.it EDITORIALE Grazie ad una struttura costituita da 100 consulenti e 4 uffici in Italia, Page Personnel

Dettagli

l Engagement del Paziente e la Brand Awareness Digitale Milano, 2 Luglio 2015

l Engagement del Paziente e la Brand Awareness Digitale Milano, 2 Luglio 2015 1 EDIZIONE Digital Pharma Confrontati con le migliori Best Practices per rafforzare l Engagement del Paziente e la Brand Awareness Digitale Milano, 2 Luglio 2015 Ascolta le aziende che stanno vivendo il

Dettagli

TUTTI I DIRITTI RISERVATI. Nessuna parte di questo documento può essere usata o riprodotta in alcun modo anche parzialmente senza il permesso della

TUTTI I DIRITTI RISERVATI. Nessuna parte di questo documento può essere usata o riprodotta in alcun modo anche parzialmente senza il permesso della www.smartplus.it www.progettorchestra.com Per informazioni: info@smartplus.it info@progettorchestra.it Tel +39 0362 1857430 Fax+39 0362 1851534 Varedo (MI) - ITALIA Siti web e motori di ricerca Avere un

Dettagli

nasce il futuro v secolo a. c. agorà virtuale

nasce il futuro v secolo a. c. agorà virtuale dell e-learning nasce il futuro v secolo a. c. Con Agorà, nell antica Grecia, si indicava la piazza principale della polis, il suo cuore pulsante, il luogo per eccellenza di una fertilità culturale e scientifica

Dettagli

MASTER MAGPA Argomenti Project Work

MASTER MAGPA Argomenti Project Work MASTER MAGPA Argomenti Project Work MODULO I LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE: PROFILO STORICO E SFIDE FUTURE Nome Relatore: Dott.ssa Ricciardelli (ricciardelli@lum.it) 1. Dal modello burocratico al New Public

Dettagli

CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO

CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO I. Il bambino gioca in modo costruttivo e creativo con gli altri, sa argomentare, confrontarsi, sostenere le proprie ragioni con adulti e bambini. I I. Sviluppa il

Dettagli

PROGRAMMA DI STUDIO. SALUTE in AUTOGESTIONE

PROGRAMMA DI STUDIO. SALUTE in AUTOGESTIONE PROGRAMMA DI STUDIO SALUTE in AUTOGESTIONE 2013 1 This project has been funded with support from the European Commission. Indice dei contenuti 1. DESTINATARI. 3 2. CARICO DI LAVORO.3 3. ento/insegnamento

Dettagli

Fatti trovare... Fatti preferire! Web Site» E-Commerce» Social Media» Web Marketing» Photo» Video» Graphic design

Fatti trovare... Fatti preferire! Web Site» E-Commerce» Social Media» Web Marketing» Photo» Video» Graphic design Fatti trovare... Fatti preferire! Web Site» E-Commerce» Social Media» Web Marketing» Photo» Video» Graphic design Come si trovano oggi i clienti? Così! ristorante pizzeria sul mare bel Perchè è importante

Dettagli

Contribuite anche voi al nostro successo.

Contribuite anche voi al nostro successo. Entusiasmo da condividere. Contribuite anche voi al nostro successo. 1 Premi Nel 2009 e nel 2012, PostFinance è stata insignita del marchio «Friendly Work Space» per la sua sistematica gestione della salute.

Dettagli

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA JEN UNDERWOOD ADVANCED WORKSHOP ROMA 6 MAGGIO 2015 RESIDENZA DI RIPETTA - VIA DI RIPETTA, 231

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA JEN UNDERWOOD ADVANCED WORKSHOP ROMA 6 MAGGIO 2015 RESIDENZA DI RIPETTA - VIA DI RIPETTA, 231 LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA JEN UNDERWOOD ADVANCED ANALYTICS WORKSHOP ROMA 6 MAGGIO 2015 RESIDENZA DI RIPETTA - VIA DI RIPETTA, 231 info@technologytransfer.it www.technologytransfer.it ADVANCED ANALYTICS

Dettagli

CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE

CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE BROCHURE INFORMATIVA 2013-2015 L Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico (OCSE) è un organizzazione inter-governativa e multi-disciplinare

Dettagli

Mai più senza smartphone.

Mai più senza smartphone. Mai più senza smartphone. Il telefonino ha superato il pc come mezzo di consultazione del web: 14,5 milioni contro 12,5 milioni.* Sempre più presente, lo smartphone è ormai parte integrante delle nostre

Dettagli

1.Obiettivi. Il Master è, inoltre, finalizzato a:

1.Obiettivi. Il Master è, inoltre, finalizzato a: 1 1.Obiettivi Il master ha l obiettivo di favorire lo sviluppo delle competenze manageriali nelle Aziende Sanitarie e Ospedaliere, negli IRCCS, nei Policlinici e nelle strutture di cura private approfondendo,

Dettagli

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School.

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. Avviso 2014C-01 del 30/12/2014 Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. La Fondazione Bologna University Business School (d ora in poi

Dettagli

Descrizione della pratica: 1. Identificazione:

Descrizione della pratica: 1. Identificazione: Descrizione della pratica: 1. Identificazione: Istituto scolastico dove si sviluppa la pratica: Al momento attuale (maggio 2008) partecipano al progetto n. 47 plessi di scuola primaria e n. 20 plessi di

Dettagli