Abitazione O Proprietà O Affitto O Genitori O Parenti O Caserma Dal (mm/aa) / Telefono Reddito N. Mensilità. Firma Richiedente.

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Abitazione O Proprietà O Affitto O Genitori O Parenti O Caserma Dal (mm/aa) / Telefono Reddito N. Mensilità. Firma Richiedente."

Transcript

1 BBVA Finanzia S.p.A. - Sede Legale: Via Umberto Quintavalle, ROMA - Tel Capitale Sociale ,00 i.v. e riserve come da ultimo bilancio approvato - C. F./P. IVA e R.I. di Roma n R.E.A. n Iscritta Elenco Generale UIF n ed iscritta Elenco Speciale Banca d Italia ex art. 107 TUB n Associata Assofin - Società soggetta alla Direzione e Coordinamento di Banco Bilbao Vizcaya Argentaria S.A. RICHIESTA CARTA DI CREDITO AFFINITYCARD PRIVATIVA Si richiede a BBVA Finanzia S.p.A. la Carta di Credito Affinity Card privativa. Pratica Numero ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE LEGGA attentamente il documento contenente le "Informazioni Europee di Base sul Credito ai Consumatori, nonchè quello contenente le "Informazioni supplementari in caso di vendita a distanza di servizi finanziari", il presente Modulo di Richiesta, le Condizioni Generali di Contratto, l'informativa e richiesta di consenso per il trattamento dei dati personali. COMPILI, in questa pagina, i campi di 1 Richiedente, 2 Importo Rata, 3 Carta di Credito aggiuntiva (se richiesta), 4 Modalità di rimborso, 5 Condizioni generali e Trasparenza, 6 Normativa antiriciclaggio D. Lgs 231/2007, 7 Luogo e Data. SOTTOSCRIVA, in questa pagina, tutti i campi evidenziati dal simbolo e tutti i campi evidenziati dal simbolo in caso di richiesta di Carta di Credito aggiuntiva. SOTTOSCRIVA il Modulo relativo all Informativa e richiesta di consenso per trattamento dei dati personali. CHI PUO RICHIEDERE LA CARTA - Persone fisiche maggiorenni - Cittadini residenti stabilmente in Italia - Cittadini con reddito continuativo dimostrabile o autonomi con almeno un Modello Unico prodotto - Cittadini con Conto Corrente intestato - Extracomunitari con permesso di soggiorno valido per l intera durata del contratto 1 RICHIEDENTE COGNOME CITTADINANZA INDIRIZZO TEL. ABITAZIONE Indirizzo se residente da meno precedente di cinque anni Documento d identità Stato Civile Occupazione 2 3 COGNOME CITTADINANZA INDIRIZZO O Coniugato/a O Celibe/Nubile O Divorziato/a NOME N O Separato/a COMUNE O Vedovo/a NATO/A A C. FISCALE PROVINCIA O Dipendente Tipo contratto O Lavoratore autonomo Professione O Pensionato O Altro Qualifica Attività Settore di attività Ragione soc. azienda Indirizzo Comune/ Prov. Telefono Reddito N. Mensilità IMPORTO RATA (in caso di rimborso in modalità Revolving) RICHIESTA CARTA DI CREDITO AGGIUNTIVA (opzionale) TEL. ABITAZIONE Indirizzo precedente se residente da meno di cinque anni Documento d identità Stato Civile 4 MODALITÀ DI RIMBORSO Firma Correntista ACCETTAZIONE CONDIZIONI GENERALI E TRASPARENZA CELL. Numero Familiari (mè compreso) Rilasciato/ rinnovato da il IL CAP Dal (mm/aa) / O R.I.D. (addebito diretto su conto corrente bancario) IBAN Delega RID. Il sottoscritto autorizza la Banca sopra indicata o le Poste Italiane ad addebitare sul c/c di cui ha fornito gli estremi, nella data di scadenza dell obbligazione o nella data prorogata dal creditore (ferma restando la valuta originariamente concordata), tutti gli ordini di incasso elettronici inviati da BBVA Finanzia e contrassegnati con le coordinate di quest ultima, a condizione che vi siano disponibilità sufficienti e secondo le modalità previste dal contratto di conto corrente. Il sottoscritto ha facoltà di revocare l ordine di pagamento entro il giorno lavorativo precedente la data di scadenza, nonché di chiedere il rimborso di un addebito autorizzato entro 8 settimane dalla data di addebito, secondo le condizioni e le modalità previste dal contratto che regola il rapporto con la Banca o Poste Italiane. Le parti hanno facoltà di recedere in ogni momento dal presente accordo, con un preavviso pari a quello previsto nel contratto di conto corrente per il recesso da quest ultimo rapporto, da darsi mediante comunicazione scritta. Il sottoscrittore prende atto che sono applicate le condizioni già indicate nel contratto di conto corrente in precedenza sottoscritto con la Banca o Poste Italiane o comunque rese pubbliche presso gli sportelli della Banca/Poste Italiane e tempo per tempo vigenti. Per quanto non espressamente previsto dalle presenti disposizioni sono applicabili le Norme che regolano i conti correnti di corrispondenza e servizi connessi a suo tempo sottoscritte. Ove la Banca o Poste Italiane, per qualsiasi motivo, non eseguisse le presenti istruzioni resta a carico del sottoscrittore la puntuale estinzione dell obbligazione nei confronti di BBVA Finanzia con altre modalità. 5 Il sottoscritto dichiara la veridicità e correttezza di tutti i dati forniti nel Modulo di Richiesta e di aver preso visione delle Condizioni Generali di Contratto. Dichiara, altresì, di aver ricevuto su supporto durevole e preso visione, prima della sottoscrizione del presente Contratto, del documento contenente le Informazioni Europee di Base sul Credito ai Consumatori e le Informazioni supplementari in caso di commercializzazione a distanza dei servizi finanziari, nonchè la Guida relativa all Arbitro Bancario Finanziario. Dichiara, inoltre, di aver letto attentamente e di accettare espressamente le condizioni economiche, riportate nel prospetto Prospetto condizioni economiche all interno del presente Contratto, che corrispondono a quelle indicate nella documentazione pre-contrattuale di cui sopra. Dichiara, inoltre, di non essersi avvalso oppure (barrando la casella) di essersi avvalso della possibilità di ricevere, prima della sottoscrizione del Contratto, copia del testo contrattuale idonea per la stipula. Dichiaro, infine, di aver trattenuto copia del presente contratto interamente compilato. APPROVAZIONE SPECIFICA AI SENSI DEGLI ARTT E 1342 C.C. Il sottoscritto dichiara di approvare espressamente l art. 3 (Utilizzo del credito), l art. 4 (Attivazione e blocco della Carta di Credito, diritto di ripensamento del titolare e assistenza), l art. 5 (Validità della Carta di Credito e rinnovo), l art. 7 (Modalità di utilizzo della Carta di Credito), l art. 8 (Acquisti presso gli esercizi convenzionati), l art. 9 (Obblighi del Titolare), l art. 11 (Comunicazioni periodiche e saldo), l art. 12 (Obblighi in relazione all utilizzo della Carta di Credito, con particolare riferimento a smarrimento, furto, appropriazione indebita e uso non autorizzato della Carta di Credito o dell eventuale PIN), l art. 14 (Modalità di comunicazioni tra le parti), l art. 15 (Esercizio del diritto di recesso), l art. 16 (Ritardo nei pagamenti e decadenza dal beneficio del termine), l art. 18 (Cessione del credito), l art. 19 (Oneri e spese), l art. 20 (Reclami e risoluzione stragiudiziale delle controversie), l art. 21 (Legge applicabile al contratto e foro competente). LUOGO E DATA NOME CELL. N COMUNE NATO/A A APPROVAZIONE SPECIFICA EX ART. 118 Il sottoscritto dichiara di approvare espressamente ai sensi dell art. 118 T.U.B. la seguente previsione: art. 13 (Modifica delle condizioni contrattuali). 6 NORMATIVA ANTIRICICLAGGIO D. LGS. 231/2007 E SUCCESSIVE MODIFICHE Abitazione O Proprietà O Affitto O Genitori O Parenti O Caserma Dal (mm/aa) / C. FISCALE PROVINCIA Rilasciato/ rinnovato da Numero Familiari con reddito Al fine di adempiere agli obblighi del D.Lgs. 231/2007 in materia di prevenzione dell uso del sistema finanziario a scopo di riciclaggio dei proventi di attività criminose e di finanziamento del terrorismo e consapevole delle responsabilità penali previste dall art. 55, comma 2 del citato Decreto, in caso di omessa o mendace dichiarazione il sottoscritto: - dichiaro di essere di non essere il titolare effettivo* della presente richiesta di Carta di credito Affinitycard che è: - Prende atto, inoltre, che in caso di vendita a distanza, l identificazione avverrà ai sensi degli artt. 29 e 30 del citato Decreto. 7 O Coniugato/a O Celibe/Nubile O Divorziato/a O Separato/a O Vedovo/a il IL CAP CAP Netto * Le ricordiamo che, ai sensi dell art. 1, lett. u) del D. Lgs. 231/2007 si intende per titolare effettivo : la persona fisica per conto della quale è realizzata un operazione o un attività, ovvero, nel caso di entità giuridica, la persona o le persone fisiche che, in ultima istanza, possiedono o controllano tale entità, ovvero ne risultano beneficiari secondo i criteri di cui all allegato tecnico al citato decreto. Lordo Luogo Data

2 PROSPETTO CONDIZIONI ECONOMICHE Fido minimo TAN 500 Fido massimo Step Fido 250 TAEG Tasso di mora mensile e di ritardato pagamento 0,92% Chiusura contabile (GG) Scadenza pagamento 10,98% 23,74% Fine mese 15 del mese Corresponsione interessi via mensile posticipata (gg 365/36500) Costo emissione Carta di Credito Costo rinnovo Carta di Credito Spese per riemissione Carta di Credito Spese invio EC on line PREMESSE La Carta di Credito è emessa da BBVA Finanzia S.p.A., con sede legale in Roma, Via Umberto Quintavalle 68, 00173, tel , Capitale Sociale Euro ,00 i.v. e riserve come da ultimo bilancio approvato, Codice Fiscale e Partita IVA n , iscritta Elenco Generale UIF al n e all Elenco Speciale Banca d Italia al n , sottoposta alla Vigilanza della Banca d Italia Associata Assofin sito internet BBVA Finanzia S.p.A. è società soggetta a direzione e coordinamento del Banco Bilbao Vizcaya Argentaria S.A.. La Carta di Credito Affinity Card è una carta a spendibilità limitata: può essere utilizzata esclusivamente per effettuare acquisti presso gli Esercizi Convenzionati e, pertanto, non configura una prestazione di servizi di pagamento ai sensi dell art. 2, comma 2, lett. m) del D.Lgs. 11/2010. DEFINIZIONI Nelle presenti condizioni generali di contratto i termini sotto elencati hanno il seguente significato: Carta di Credito si intende lo strumento di pagamento emesso da BBVA Finanzia S.p.A. su supporto plastificato e dotato di banda magnetica che consente di acquistare beni e servizi, esclusivamente presso gli esercizi convenzionati, senza contestuale pagamento in denaro contante degli stessi. Il pagamento avverrà secondo le modalità precisate dalle presenti condizioni generali di contratto; Conto si intende la posizione contabile e amministrativa derivante dal rilascio della Carta di Credito, nonché la gestione del rapporto sia con il Titolare della Carta di Credito sia con il Titolare della Carta di Credito Aggiuntiva; Carta di Credito Aggiuntiva si intende la Carta di Credito rilasciata a persona indicata dal Titolare della Carta di Credito le cui operazioni sono registrate sul Conto; Titolare si intende la persona cui viene rilasciata la Carta di Credito; Titolare della Carta di Credito Aggiuntiva si intende la persona indicata dal Titolare cui viene rilasciata la Carta di Credito Aggiuntiva; Esercizi Convenzionati si intendono gli esercizi commerciali del Gruppo Inditex presenti in Italia ZARA, ZARA HOME, BERSHKA, PULL & BEAR, MASSIMO DUTTI, OYSHO, STRADIVARIUS e UTERQUE nei quali è possibile acquistare con la Carta di Credito e con la Carta di Credito Aggiuntiva. Rata Ordinaria: indica l importo mensile che il Titolare è tenuto a rimborsare in caso di utilizzo della Carta di Credito con pagamento rateizzato (revolving). La Rata Ordinaria comprende altresì le spese/commissioni indicate nel Prospetto Condizioni Economiche. Rata Mensile: indica l importo che il Titolare è tenuto a rimborsare come risultante dall estratto conto mensile. TAN (Tasso Annuo Nominale) indica il tasso di interesse (ossia il prezzo), in percentuale su base annua richiesto da BBVA Finanzia S.p.A. su un utilizzo del credito. TAEG (Tasso Annuo Effettivo Globale) indica il costo totale del credito espresso in percentuale, calcolata su base annua, dell'importo totale del credito, da determinarsi in conformità alle disposizioni ditempo in tempo emanate dalla competente Autorità di Vigilanza (i.e. Banca d'italia). 1. OGGETTO DEL CONTRATTO 1.1 Le presenti condizioni generali di contratto (di seguito Condizioni Generali ) costituiscono, insieme al modulo di richiesta (di seguito Modulo di Richiesta ) il contratto (di seguito Contratto ) e disciplinano, in caso di accoglimento della richiesta di Carta di Credito da parte di BBVA Finanzia S.p.A. (di seguito BBVA ) l utilizzo del credito finalizzato all acquisto di beni e servizi presso gli Esercizi Convenzionati (di seguito Fido ). 1.2 La linea di credito è concessa ad uso rotativo: pertanto, ogni utilizzo della Carta di Credito da parte del Titolare diminuisce la disponibilità iniziale messa a disposizione che viene ricostituita, di volta in volta, mediante i versamenti successivamente effettuati dal Titolare stesso. 2. CONCLUSIONE DEL CONTRATTO E DICHIARAZIONI DEL TITOLARE 2.1 La domanda di emissione della Carta di Credito, contenuta nel Modulo di Richiesta, costituisce la proposta contrattuale del richiedente; il Contratto si conclude nel momento e nel luogo in cui il richiedente stesso riceve l accettazione scritta di BBVA. Unitamente alla comunicazione di accettazione, BBVA invierà la Carta di Credito intestata al Titolare. 2.2 La Carta di Credito può essere rilasciata, a seguito di valutazioni sul merito creditizio e ad insindacabile discrezione di BBVA, soltanto a persone fisiche maggiorenni ed è vincolata all attivazione dell addebito automatico in conto corrente (di seguito RID ). 2.3 BBVA rilascia la Carta di Credito facendo affidamento sui dati e le informazioni fornite nel Modulo di Richiesta; pertanto, il Titolare dichiara sotto la propria personale responsabilità che tutti i dati e le informazioni riportate nel Modulo di Richiesta, o che il Titolare stesso ha successivamente comunicato a BBVA, sono veri e corretti, anche ai fini di quanto prevede la normativa antiriciclaggio e di prevenzione del finanziamento al terrorismo (D. Lgs. 231/2007 e successive modifiche). 2.4 Il Titolare è tenuto, in conformità agli obblighi di diligenza e buona fede, a comunicare immediatamente a BBVA qualsiasi cambiamento relativo ai dati e alle informazioni comunicati all atto della compilazione del Modulo di Richiesta o in un momento successivo. Anche dopo la conclusione del Contratto, BBVA può richiedere al Titolare di fornire idonea attestazione delle dichiarazioni rilasciate. 2.5 Il Titolare può in qualsiasi momento chiedere ed ottenere gratuitamente da BBVA copia del Contratto e copia del rendiconto di cui al successivo art. 11.4, su supporto cartaceo o altro supporto durevole. gratuito gratuito 10 gratuito Spese invio EC cartaceo 0,40 Spese insoluto su assegni/cambiali 25 Imposta di bollo su estratto conto se saldo > 77,47 Spese incasso RID 0,40 Spese di esazione 1,81 (secondo normativa vigente) a fronte dell intervento telefonico fino al 15% dello scaduto (min. 5) e fino al 20% (min 25) a fronte di intervento domiciliare Spese per invio copia Estratti Conto precedenti 0,40 Spese legali a carico del cliente per l importo effettivamente sostenuto Spese comunicazione annua gratuite Commissioni per decadenza dal (perchè compresa in e/c) beneficio dal termine 1% (min 50) Commissione di estinzione anticipata non prevista Commissioni per insoluto (dal terzo compreso) 5 Spese per ricerca anagrafica del titolare 10 Spese emissione duplicati documenti 10 Esempio di Finanziamento per acquisti in modalità revolving: Il TAEG è calcolato sul fido di 500,00, con rata ordinaria di 50,, ipotizzando, con riferimento all'anno civile, l''utilizzo immediato e per intero del fido ed include, oltre agli interessi, le spese d'incasso rata: 0,40, il costo estratto conto cartaceo mensile: 0,40 e, ove prevista. l'imposta di bollo applicabile a ciascun estratto conto: 1, UTILIZZO DEL CREDITO 3.1 L importo del Fido è determinato da BBVA a propria discrezione e, per il suo utilizzo, BBVA applica le condizioni economiche indicate nel modulo recante le Informazioni Europee di Base sul Credito ai Consumatori e riportate nel Prospetto condizioni economiche di cui sopra. BBVA conferma al Titolare l importo del Fido concesso quando invia la comunicazione di accettazione della proposta contrattuale. Il Titolare, tenuto conto dell importo complessivo degli acquisti, interessi e commissioni nonché degli altri addebiti per eventuali servizi aggiuntivi richiesti (ivi inclusi quelli afferenti a Carte di Credito Aggiuntive), non potrà superare il limite del Fido. 3.2 Il Fido comprende gli acquisti presso gli Esercizi Convenzionati, nonché qualsiasi interesse, spesa e commissione che riguardino l emissione e l utilizzo della Carta di Credito o della Carta di Credito Aggiuntiva. Il Fido comprende anche l intero saldo indicato nel rendiconto mensile, eventualmente non ancora pagato dal Titolare.

3 3.3 Il Titolare deve indicare nel Modulo di Richiesta la Rata Ordinaria con la quale intende rimborsare il credito, in caso di pagamento rateizzato; in caso di mancata indicazione da parte del Titolare, la rata sarà pari a 50 euro. Il Titolare potrà modificare l importo della Rata Ordinaria rivolgendosi al numero telefonico del Servizio Clienti, che verrà comunicato al momento dell invio della Carta di Credito, o mediante altri mezzi messi a disposizione da BBVA. Il Titolare avrà conferma della modifica sul primo rendiconto mensile successivo alla richiesta. 3.4 Contestualmente all addebito della Rata Mensile sul conto corrente del Titolare, il Fido verrà ripristinato per la quota corrispondente; resta, salva la facoltà per BBVA di effettuare il ripristino prima della data prevista. 3.5 Il Titolare in fase di acquisto potrà scegliere tramite il terminale POS (Point of Sale) in uso negli Esercizi Convenzionati le seguenti opzioni: A. pagamento in un unica soluzione senza interessi (a saldo o charge); B. pagamento rateizzato al tasso indicato come da Prospetto condizioni economiche ; C. adesione a campagne promozionali (che potrebbero prevedere condizioni agevolate specificate di volta in volta). Es. Operazione Tre mesi senza interessi per acquisti di almeno 150,00 emessi in un unico scontrino. 3.7 Il Fido e le modalità di utilizzo della Carta di Credito potranno essere modificati da BBVA in qualunque momento e portati a conoscenza del Titolare mediante comunicazione scritta all indirizzo indicato nel Modulo di Richiesta o a quello successivamente comunicato a BBVA, secondo le modalità e se vi sono i presupposti indicati al successivo articolo BBVA si riserva la facoltà di accettare o rifiutare le variazioni del Fido eventualmente richieste dal Titolare. 3.9 L utilizzo della Carta di Credito in modalità rateizzata (di cui alla precedente lettera B) è produttivo di interessi il cui ammontare viene calcolato e addebitato mensilmente. Ai fini del calcolo di tali interessi, BBVA tiene conto del tasso annuo netto (TAN) pro-tempore vigente (come previsto nel Prospetto condizioni economiche ) e dei saldi giornalieri per valuta. Gli utilizzi della Carta di Credito in modalità a saldo (di cui alla precedente lettera A) e in campagna promozionale (di cui alla precedente lettera C) non sono produttivi di interessi, fermi restando gli oneri e le spese indicati nel Prospetto Condizioni Economiche a carico del Titolare BBVA può proporre al Titolare campagne promozionali che comportano l applicazione di condizioni migliori, che verranno indicate in apposite comunicazioni. 4. ATTIVAZIONE E BLOCCO DELLA CARTA DI CREDITO, DIRITTO DI RIPENSAMENTO DEL TITOLARE E ASSISTENZA 4.1 BBVA spedisce la Carta di Credito al Titolare tramite il servizio postale; la Carta di Credito viene inviata in stato di blocco e non può essere, pertanto, utilizzata immediatamente. Per poter attivare e usare la Carta di Credito, il Titolare deve: firmare la Carta di Credito nell apposito spazio (la Carta di Credito è personale, non può essere ceduta a terzi per alcuna ragione e può essere utilizzata solo dal Titolare); chiamare BBVA al numero di telefono indicato con l invio della Carta di Credito comunicando, nel corso della telefonata, il numero della Carta, nonché alcuni ulteriori dati identificativi richiesti. 4.2 La Carta di Credito rimane di proprietà di BBVA e, su richiesta motivata di BBVA stessa, nonché in caso di cessazione del rapporto, deve essere immediatamente restituita a BBVA, opportunamente annullata tramite taglio della stessa. 4.3 Il Titolare prende atto ed accetta che BBVA avrà il diritto di bloccare la Carta di Credito in presenza di un giustificato motivo connesso ad uno o più dei seguenti elementi: a) la sicurezza della Carta di Credito; b) il sospetto di un suo utilizzo fraudolento o non autorizzato; c) un significativo aumento del rischio che il Titolare non sia in grado di ottemperare ai propri obblighi di pagamento; d) RID non attivo; e) mancato pagamento anche di una sola Rata Mensile. In tal caso, BBVA informa, per iscritto o per telefono o via sms, il Titolare del blocco della Carta di Credito motivando tale decisione.. Al venir meno delle ragioni che hanno portato al blocco della Carta di Credito, BBVA provvede a riattivare la Carta di Credito o ad emetterne una nuova in sostituzione di quella precedentemente bloccata. 4.4 Il Titolare ha facoltà di recedere dal Contratto entro 14 (quattordici) giorni dalla conclusione del Contratto medesimo inviando una comunicazione scritta a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento a: BBVA Finanzia S.p.A. Ufficio Contact Center - Carte di credito Via Umberto Quintavalle, ROMA Fax: Se il Titolare esercita il proprio diritto di ripensamento come previsto nel presente paragrafo, entro 30 (trenta) giorni dall invio della comunicazione di recesso, il Titolare stesso deve rimborsare a BBVA in un unica soluzione tutte le somme ad essa eventualmente ancora dovute in applicazione di quanto previsto nel Contratto (ivi inclusi gli interessi maturati fino al momento della restituzione e calcolati secondo quanto stabilito dal Contratto) e deve contemporaneamente restituire la Carta di Credito e l eventuale Carta di Credito Aggiuntiva, tagliate in almeno due parti. Se il Titolare ritarda a pagare queste somme per un periodo superiore a 90 (novanta) giorni, BBVA può applicare interessi di mora per ritardato pagamento su base mensile, per ogni giorno o frazione di giorno di ritardo, nella misura annua indicata nel Prospetto condizioni economiche. 4.6 Inoltre e per tutto il periodo a disposizione per l esercizio del recesso, il Titolare potrà rivolgersi durante gli orari di lavoro a BBVA contattando il numero per ottenere gratuitamente ogni informazione e spiegazione relativa alla documentazione precontrattuale fornita, alle caratteristiche essenziali del credito e della Carta di Credito e agli effetti derivanti dalla conclusione del Contratto in termini di obblighi economici, incluse le conseguenze del mancato pagamento. 5. VALIDITA DELLA CARTA DI CREDITO e RINNOVO 5.1 La Carta di Credito è valida fino alla data di scadenza riportata su di essa e, salvo il caso di recesso o risoluzione del Contratto, viene rinnovata automaticamente ad ogni scadenza per uguali periodi. Il rinnovo della Carta di Credito si estende automaticamente alla Carta di Credito Aggiuntiva, salva diversa facoltà di BBVA. 5.2 E facoltà di BBVA, nelle ipotesi di rinnovo della Carta di Credito, prevedere un periodo di validità diverso da quello precedente dandone comunicazione al Titolare in conformità a quanto stabilito al successivo articolo BBVA, nel caso in cui la Carta di Credito non sia stata utilizzata per un periodo superiore a 12 (dodici) mesi antecedenti la data di scadenza ovvero il Titolare sia inadempiente alle obbligazioni previste dal presente Contratto, può riservarsi la facoltà di non procedere al rinnovo. 6. CARTE AGGIUNTIVE 6.1 Il Titolare può richiedere una Carta di Credito Aggiuntiva da intestare a persona da lui indicata, purché convivente, la quale dovrà sottoscrivere l apposito riquadro del Modulo di Richiesta e l Informativa e richiesta di consenso per il trattamento dei dati personali. 6.2 Le operazioni eseguite per mezzo della Carta di Credito Aggiuntiva sono soggette alle norme del presente Contratto; il Titolare è responsabile per tutte le obbligazioni derivanti dall utilizzo della Carta di Credito Aggiuntiva sino al momento della restituzione della stessa a BBVA. 6.3 Il Titolare accetta che ogni operazione effettuata per mezzo della Carta di Credito Aggiuntiva sia inserita nel Conto e sia inclusa in un unico rendiconto intestato al Titolare medesimo. 6.4 Dalla data in cui termina, per qualsiasi causa, la validità della Carta di Credito, cessa automaticamente anche la validità della Carta di Credito Aggiuntiva che dovrà essere immediatamente restituita, dopo essere stata opportunamente annullata (tagliando il supporto in almeno due parti). 6.5 Il Titolare può richiedere in qualsiasi momento il blocco della Carta di Credito Aggiuntiva. 6.6 Anche se non espressamente richiamata, ogni disposizione delle Condizioni Generali relativa alla Carta di Credito è applicabile, ove compatibile, alla Carta di Credito Aggiuntiva. 7. MODALITA DI UTILIZZO DELLA CARTA DI CREDITO 7.1 Al momento dell utilizzo della Carta di Credito per gli acquisti presso gli Esercizi Convenzionati, il Titolare deve firmare gli ordini di pagamento o gli scontrini emessi da apparecchiature POS; la firma del Titolare deve essere leggibile e corrispondere a quella apposta nel Modulo di Richiesta e sulla Carta di Credito medesima quando il Titolare l ha ricevuta. 7.2 Gli Esercizi Convenzionati possono chiedere al Titolare di mostrare un documento d identità, con facoltà di annotarne gli estremi.

4 7.3 BBVA potrà in qualsiasi momento valutare di attribuire a ciascun Titolare un numero di Codice Personale Segreto (di seguito PIN ) da utilizzare al posto della firma. Tale Codice sarà creato elettronicamente e, pertanto, non conosciuto dal personale di BBVA. Il PIN sarà spedito separatamente dalla Carta di Credito all'interno di una comunicazione anti-manomissione.il Titolare deve tenere segreto il numero del PIN così attribuito e non deve annotarlo sulla Carta di Credito, né conservarlo insieme a quest ultima o con i documenti riguardanti la Carta di Credito stessa. Il Titolare deve custodire con ogni cura la Carta di Credito ed il PIN, ed è pertanto responsabile, nei limiti di cui al successivo articolo 12, di ogni conseguenza dannosa che può derivare dall abuso o dall uso illecito della Carta di Credito e del PIN, o che può verificarsi quando la Carta di Credito è smarrita o rubata. 8. ACQUISTI PRESSO GLI ESERCIZI CONVENZIONATI 8.1 Il Titolare può utilizzare la Carta di Credito, nei limiti del Fido concesso, presso qualsiasi Esercizio Convenzionato. Quando il Titolare firma gli ordini di pagamento o gli scontrini emessi da apparecchiature POS (Point of Sale) in dotazione agli Esercizi Convenzionati, il Titolare conferma di concludere l operazione e riconosce che l importo indicato (nonché la modalità di pagamento scelta) sugli ordini e sugli scontrini del POS è esatto e può essergli irrevocabilmente addebitato. 8.2 BBVA può comunque rifiutarsi di pagare gli importi indicati negli ordini di pagamento e/o negli scontrini, se questi ultimi non rispettano quanto previsto nelle presenti Condizioni Generali o se il pagamento risulti contrario a disposizioni di diritto comunitario o nazionale. Se BBVA rifiuta di eseguire un ordine di pagamento, il rifiuto e, ove possibile, le relative motivazioni, nonché la procedura per correggere eventuali errori materiali imputabili al Titolare che abbiano causato il rifiuto, sono comunicati al Titolare medesimo, salvo che la comunicazione sia contraria a disposizioni comunitarie o nazionali. Il Titolare è subito informato del rifiuto attraverso l apposito scontrino del POS. 8.3 Il Titolare è tenuto al pagamento degli addebiti relativi all utilizzazione della Carta di Credito per gli acquisti effettuati senza firmare gli ordini di pagamento e/o gli scontrini, ma fornendo gli estremi della Carta di Credito stessa (a titolo esemplificativo, in caso di vendite telefoniche, e/o per corrispondenza, e/o via telematica e/o via Internet). In tale ipotesi, il Titolare conferma di concludere l operazione e riconosce che l importo indicato (nonché la modalità di rimborso scelta) è esatto e può essergli irrevocabilmente addebitato. Il Titolare libera in via definitiva BBVA da qualsiasi responsabilità al riguardo. 8.4 Il Titolare riconosce espressamente che BBVA è estranea ai rapporti tra il Titolare stesso e gli Esercizi Convenzionati e pertanto BBVA non ha alcuna responsabilità o non fornisce alcuna garanzia per le merci acquistate e/o i servizi ottenuti. Inoltre, per qualsiasi reclamo o controversia relativa agli acquisti di beni o di servizi presso gli Esercizi Convenzionati, oltre che per l esercizio di qualsiasi diritto relativo agli stessi, il Titolare deve rivolgersi esclusivamente all Esercizio Convenzionato presso il quale sono state acquistate le merci o ottenuti i servizi, restando comunque esclusa ogni responsabilità di BBVA per difetti delle merci, ritardo nella consegna e simili, anche qualora BBVA abbia già pagato i relativi ordini di pagamento e/o i relativi scontrini. Il reclamo o la controversia relativi all acquisto non escludono né sospendono l obbligo del Titolare di pagare BBVA, con le modalità convenute, gli importi relativi agli acquisti presso gli Esercizi Convenzionati, come risultano dagli estratti conto che di volta in volta BBVA invia al Titolare. BBVA non è in alcun modo responsabile del rifiuto dell Esercizio Convenzionato di accettare la Carta di Credito oppure dell impossibilità tecnica dell utilizzo della stessa. 8.5 BBVA paga gli importi indicati negli ordini di pagamento o negli scontrini emessi dalle apparecchiature POS degli Esercizi Convenzionati per conto del Titolare che, a tal fine, conferisce mandato irrevocabile di pagamento alla stessa BBVA. In virtù di tale mandato, BBVA addebita gli importi utilizzati sul Conto del Titolare, senza preventiva comunicazione al Titolare medesimo. 9. OBBLIGHI DEL TITOLARE 9.1 In caso di utilizzo della Carta di Credito, il Titolare deve versare mensilmente a BBVA l importo indicato nel rendiconto, senza che debba essere preavvisato al riguardo, fino all estinzione del proprio debito per capitale, interessi e spese, così come risulta dagli estratti conto di BBVA. Tale importo è calcolato in funzione degli acquisti effettuati sul Conto e delle modalità di rimborso prescelte. In particolare, all importo della Rata Ordinaria indicata nel Modulo di Richiesta (o successivamente modificata) potranno essere sommati gli importi che il Titolare ha scelto di pagare in un unica soluzione senza interessi e gli importi delle rate delle campagne promozionali. 9.2 I pagamenti della Rata Mensile devono essere effettuati tramite addebito diretto in conto corrente (RID). Tale addebito viene eseguito con valuta pari al quindicesimo giorno successivo alla data di emissione del relativo estratto conto. I rimborsi si intendono sempre effettuati salvo buon fine. 9.3 BBVA non corrisponderà interessi sui versamenti eseguiti dal Titolare, anche in caso di pagamenti eccedenti il proprio credito. 9.4 In caso di rifiuto dell addebito RID, BBVA applica al Titolare una commissione come da Prospetto condizioni economiche, oltre a quanto eventualmente dovuto in caso di ritardo nell adempimento e decadenza dal beneficio del termine come prevede il successivo art. 16. Per ogni addebito diretto rifiutato, BBVA è espressamente autorizzata ad effettuare ulteriori addebiti diretti, anche di importo inferiore a quello rifiutato, eventualmente procedendo a rateizzare il debito del Titolare. Nelle ipotesi di addebiti rifiutati, resta ferma la facoltà per BBVA di bloccare la Carta di Credito e/o di richiedere il pagamento tramite bollettino postale e/o bonifico bancario. 9.5 Eventuali versamenti di somme da parte del Titolare a favore degli Esercizi Convenzionati, non avranno effetto liberatorio rispetto agli obblighi del Titolare, previsti dal presente articolo, nei confronti di BBVA. 9.6 Qualora il Titolare chiuda il conto corrente bancario indicato inizialmente per l addebito RID, ha l obbligo di comunicarlo per iscritto a BBVA, almeno 30 (trenta) giorni prima della menzionata chiusura, fornendo le informazioni e i documenti necessari per gli addebiti sul nuovo conto corrente. 10. RIMBORSO ANTICIPATO VOLONTARIO Il Titolare ha il diritto di rimborsare in qualsiasi momento, in tutto o in parte, quanto dovuto a BBVA ai sensi del Contratto senza alcun ulteriore aggravio e/o onere fatto salvo per il rimborso delle spese non ripetibili. A tal fine il Titolare dovrà inviare a BBVA apposita richiesta scritta a mezzo raccomandata a.r. o telefax ai recapiti indicati al successivo art e dovrà disporre un bonifico bancario a favore di BBVA sul conto corrente che verrà all'uopo indicato al Titolare da BBVA congiuntamente all'esatto ammontare dell'importo complessivo da rimborsare. 11. COMUNICAZIONI PERIODICHE E SALDO 11.1 Al Titolare è inviato (al costo riportato nel Prospetto condizioni economiche) un estratto conto periodico (di seguito Estratto Conto ) riepilogativo delle operazioni registrate nel mese di riferimento ed emesso successivamente alla chiusura contabile di tale mese. L Estratto Conto riporta ogni transazione effettuata, nonché l importo della Rata Mensile e il saldo. L Estratto Conto ha periodicità mensile, salvo il caso in cui nel mese di riferimento non siano state registrate operazioni contabili. La ritardata inclusione nell Estratto Conto di addebiti inerenti ad acquisti effettuati dal Titolare e/o servizi da lui ottenuti nonché di eventuali accrediti inerenti a note di storno emesse dagli Esercizi Convenzionati, così come eventuali omissioni o ritardi nell invio degli Estratti Conto, non legittimano il Titolare a rifiutare o ritardare il pagamento L Estratto Conto indica il TAN ed il TAEG applicabile al Titolare; il TAEG, in particolare, non contempla gli oneri e le spese di volta in volta esclusi da normativa di legge o da disposizioni dettate dall'autorità di Vigilanza Tale Estratto Conto contiene, in aggiunta a quanto previsto dall art. 11.2, anche le seguenti informazioni: - riferimenti identificativi delle operazioni di pagamento presso gli Esercizi Convenzionati; - riferimenti circa la data di effettuazione delle operazione di pagamento e della data di valuta dell addebito sulla Carta di Credito; - l importo delle operazione di pagamento addebitata alla data valuta; - tutte le spese a carico del Titolare relative all operazione di pagamento e, in caso di pluralità di voci di costo, la chiara distinzione delle singole voci o gli interessi che il Titolare deve corrispondere Fatto salvo ed in aggiunta a quanto sopra, BBVA provvede all invio, almeno una volta all anno, di un rendiconto, che riporta tutte le condizioni in vigore ed evidenzia le eventuali modifiche intercorse dal momento della sottoscrizione del Contratto. Il Titolare prende atto che nell ipotesi in cui la Carta di Credito non sia utilizzata da oltre 12 (dodici) mesi, BBVA avrà la facoltà di non inviare il rendiconto Il rendiconto di cui sopra si intenderà approvato in ogni sua parte decorsi 60 (sessanta) giorni di calendario dalla data in cui il Titolare l ha ricevuto senza che questi abbia presentato reclamo scritto Il Titolare può in ogni momento cambiare la tecnica di comunicazione utilizzata. In caso di messa a disposizione dell Estratto Conto su supporto duraturo non cartaceo nell area riservata del sito internet accessibile tramite codici identificativi personali e riservati (di seguito Codici di Accesso ) inviati al Titolare, i termini per l esercizio del diritto di recesso o per la contestazione delle operazioni di pagamento decorrono dalla ricezione della comunicazione e cioè, rispettivamente, quella contenente l Estratto Conto o l avviso che lo stesso è disponibile sul sito Internet. Si rinvia in proposito a quanto specificato al successivo art OBBLIGHI IN RELAZIONE ALL UTILIZZO DELLA CARTA DI CREDITO, CON PARTICOLARE RIFERIMENTO A SMARRIMENTO, FURTO, APPROPRIAZIONE INDEBITA E USO NON AUTORIZZATO DELLA CARTA (o dell eventuale PIN) 12.1 Il Titolare deve custodire ed utilizzare correttamente la Carta di Credito in conformità a quanto previsto nel Contratto BBVA ha l obbligo di: a) assicurare che sia sempre disponibile l utenza telefonica utilizzata per effettuare la comunicazione di cui al successivo articolo 12.3; b) in caso di blocco, assicurare la disponibilità

5 dell utenza telefonica per chiedere la riattivazione della Carta di Credito o l emissione di una nuova, se BBVA non vi abbia già provveduto; c) impedire qualsiasi utilizzo della Carta di Credito successivo alla comunicazione del Titolare di cui al seguente articolo Il Titolare deve comunicare immediatamente a BBVA qualunque problema relativo all utilizzo della Carta di Credito. In particolare, il Titolare, in caso di smarrimento, furto, appropriazione indebita, falsificazione, contraffazione o uso non autorizzato della Carta di Credito o del PIN o dei Codici di Accesso / Password, deve informare senza indugio BBVA chiamando il numero telefonico del Contact Center o del centro operativo 24 ore su 24 indicato con l invio della Carta di Credito stessa, ovvero attraverso il sito confermando in ogni caso l informazione a BBVA entro 5 (cinque) giorni lavorativi successivi, mediante lettera raccomandata o equivalente, a cui va allegata copia della denuncia presentata alle Autorità competenti. In mancanza della copia della denuncia, BBVA potrà risolvere il Contratto ai sensi del successivo art Salvo il caso in cui abbia agito in modo fraudolento ovvero con dolo o colpa grave, il Titolare non sopporta alcuna perdita derivante dall utilizzo della Carta di Credito smarrita, sottratta o utilizzata indebitamente successivo alla comunicazione di cui al precedente art e pertanto non è tenuto a pagare gli importi relativi agli acquisti presso gli Esercizi Convenzionati effettuati da terzi dopo la citata comunicazione telefonica Salvo il caso in cui il Titolare abbia agito con dolo o colpa grave, ovvero non abbia adottato le misure idonee a garantire la sicurezza del PIN, prima della comunicazione eseguita ai sensi dell articolo 12.3 il Titolare medesimo può sopportare per un importo comunque non superiore complessivamente a 150 (centocinquanta) euro la perdita derivante dall utilizzo indebito della Carta di Credito conseguente al suo furto o smarrimento Se il Titolare ha agito in modo fraudolento ovvero, con dolo o colpa grave, non ha adempiuto ad uno o più obblighi di cui ai precedenti articoli 12.1 e 12.3, nonché al precedente articolo 7, in merito al corretto utilizzo e corretta conservazione della Carta di Credito o del PIN, il Titolare stesso sopporta tutte le perdite derivanti dall indebito o illecito uso della Carta di Credito o da operazioni di pagamento non autorizzate e deve comunque pagare l ammontare complessivo degli importi relativi agli acquisti. In questi casi non si applica il limite di 150 (centocinquanta) euro di cui al comma precedente Se la Carta di Credito o il PIN sono stati rubati, smarriti, falsificati o contraffatti, il Titolare ha diritto a una Carta di Credito sostitutiva o ad avere un nuovo PIN secondo le modalità concordate con BBVA, telefonando al numero del Contact Center indicato con l invio della Carta di Credito, nonché sul sito 13. MODIFICA DELLE CONDIZIONI DI CONTRATTO 13.1 In presenza di giustificato motivo, BBVA si riserva il diritto di modificare unilateralmente i tassi, i prezzi e altre condizioni contrattuali previste nel Contratto, dandone preavviso scritto o su altro supporto durevole al Titolare all indirizzo da quest'ultimo indicato nel Modulo di Richiesta almeno 2 (due) mesi prima rispetto alla data prevista per l applicazione delle modifiche medesime La modifica proposta da BBVA ai sensi del paragrafo 13.1 che precede si ritiene accettata dal Titolare a meno che questi non comunichi a BBVA, prima della data prevista per l applicazione della modifica, che non intende accettarla. In questo caso, il Titolare ha diritto di recedere dal Contratto senza spese prima della data prevista per l applicazione della modifica. In sede di liquidazione del rapporto, il Titolare ha diritto all applicazione delle condizioni precedentemente praticate da BBVA Le variazioni contrattuali per le quali non siano state osservate le prescrizioni del presente articolo sono inefficaci, se sfavorevoli per il Titolare Le variazioni dei tassi di interesse effettuate in previsione o in conseguenza di decisioni di politica monetaria riguarderanno contestualmente sia i tassi debitori che quelli creditori, e si applicheranno con modalità tali da non recare pregiudizio al Titolare Tutte le comunicazioni di modifica di cui al presente articolo dovranno essere effettuate in forma scritta o mediante altro supporto durevole ed indicheranno espressamente la formula Proposta di modifica unilaterale del Contratto. 14. MODALITA DI COMUNICAZIONI TRA LE PARTI 14.1 Si intendono validamente effettuate tutte le comunicazioni (a titolo esemplificativo, rendicontazione del servizio, gli avvisi, le proposte di modifica del Contratto, etc.) inviate da BBVA all indirizzo indicato dal Titolare sul Modulo di Richiesta o al diverso indirizzo che il Titolare ha successivamente reso noto per iscritto a BBVA Il Titolare acconsente che le suddette comunicazioni vengano effettuate anche mediante Tecniche di Comunicazione a Distanza T.C.D. (a titolo esemplificativo, posta elettronica, sms, fax, telegramma, sistemi di chiamata senza intervento di un operatore mediante dispositivo automatico) con facoltà di richiedere la modifica della T.C.D. eventualmente utilizzata. BBVA può altresì mettere a disposizione le informazioni di cui sopra sul proprio sito Internet (www.affinitycard.it), dandone apposito avviso al Titolare. BBVA non è responsabile nel caso in cui soggetti terzi non legittimati dovessero accedere al contenuto delle comunicazioni inviate tramite T.C.D. per causa non imputabile a BBVA medesima Il Titolare deve inviare eventuali comunicazioni a BBVA al seguente indirizzo: BBVA Finanzia S.p.A. Ufficio Contact Center - Carte di Credito Via Umberto Quintavalle, ROMA Fatto salvo quanto diversamente indicato in altri punti delle presenti Condizioni Generali (es. esercizio del diritto di ripensamento), il Titolare può anche utilizzare il numero di telefono comunicato insieme all invio della Carta di Credito o, comunque, indicato sul sito Le comunicazioni telefoniche tra BBVA e il Titolare potranno essere registrate Qualsiasi comunicazione del Titolare verso BBVA avrà efficacia dal momento di ricevimento da parte di BBVA medesima Le comunicazioni previste dal Contratto saranno inviate da BBVA esclusivamente al Titolare ed avranno effetto anche nei confronti dei Titolari di Carte di Credito Aggiuntive. Se il Titolare non comunica eventuali variazioni dei propri dati, BBVA ha la facoltà di risolvere il Contratto come prevede il successivo articolo In caso di modifica dei dati inerenti i recapiti del Titolare, se la comunicazione di modifica non giunge a BBVA almeno 15 (quindici) giorni lavorativi prima che BBVA invii l Estratto Conto mensile riguardante il periodo di riferimento, BBVA medesima utilizzerà per l invio l ultimo indirizzo segnalato dal Titolare. 15. ESERCIZIO DEL DIRITTO DI RECESSO 15.1 BBVA può recedere dal Contratto con un preavviso di 2 (due) mesi, dandone immediata comunicazione scritta al Titolare, su supporto cartaceo o su altro supporto duraturo concordato. Se BBVA recede dal Contratto, il Titolare deve pagare quanto dovuto e restituire la Carta di Credito (e l eventuale Carta di Credito Aggiuntiva), opportunamente annullata e, pertanto, tagliata in due parti, a BBVA entro 15 (quindici) giorni da quando riceve la comunicazione di recesso Il Titolare può recedere dal Contratto, con preavviso di 30 (trenta) giorni, senza spese e senza penalità inviando una lettera raccomandata A.R., cui deve allegare la Carta di Credito (e l eventuale Carta di Credito Aggiuntiva) a BBVA ai recapiti indicati nel precedente art Il Titolare deve specificare nella comunicazione di recesso l intenzione di continuare a pagare il saldo sino alla sua naturale estinzione o se preferisce pagare tutto in un unica soluzione. In mancanza di esplicita scelta del Titolare, BBVA considererà valida la prima ipotesi Entro 30 (trenta) giorni dalla comunicazione di recesso, il Titolare deve rimborsare a BBVA tutte le somme eventualmente dovute in relazione al Contratto. Se il Titolare ritarda a pagare queste somme, BBVA può applicare interessi di mora per ritardato pagamento, su base mensile, per ogni giorno o frazione di giorno di ritardo, nella misura annua indicata nel Prospetto condizioni economiche. 16. RITARDO NEI PAGAMENTI E DECADENZA DAL BENEFICIO DEL TERMINE 16.1 In caso di ritardato, inesatto o mancato pagamento di ogni singola Rata Mensile alla scadenza convenuta, BBVA addebita al Titolare, senza necessità di formale costituzione in mora, gli interessi di mora per ogni giorno di ritardo in misura pari al 0,92% mensili ed in ogni caso non superiore al tasso soglia moratorio in vigore al momento della scadenza della rata. Inoltre, il Titolare deve rimborsare a BBVA le spese sostenute per eventuali solleciti di pagamento oltre al rimborso delle eventuali spese legali e di recupero sostenute, nella misura indicata nel Prospetto condizioni economiche. Inoltre, in caso di pagamenti con ritardo o di omessi pagamenti, BBVA comunicherà tali informazioni ai Sistemi di Informazioni Creditizie (SIC) cui BBVA stessa aderisce.

6 Queste informazioni presenti nei Sistemi di Informazioni Creditizie saranno consultabili anche da altre banche, società finanziarie, società di leasing, etc. a cui il Titolare chiederà un altro prestito, finanziamento, carta di credito, etc. e potranno essere utilizzate per valutare il merito creditizio ed incidere, quindi, sulla concessione o meno del credito richiesto. Gli estremi dei gestori dei SIC, le modalità di trattamento, i tempi di conservazione dei dati e ogni altra informazione prevista dalla normativa in vigore, sono indicati nell apposita informativa privacy resa al Titolare ai sensi dell art. 13 del Codice sulla Protezione dei Dati Personali e dell art. 5 del Codice deontologico sui Sistemi di Informazioni Creditizie BBVA avrà la facoltà di dichiarare la decadenza dal beneficio del termine senza preventiva messa in mora o pronuncia giudiziale al riguardo al mancato pagamento di almeno 2 (due) rate, inteso che il pagamento tardivo, successivo alla dichiarazione di decadenza, anche se accettato, non rimette in termini il Titolare. In conseguenza della dichiarazione di decadenza dal beneficio del termine, BBVA ha diritto di risolvere il Contratto, con l applicabilità di quanto previsto dal successivo art Qualora siano in corso altri rapporti con BBVA, la dichiarazione di decadenza dal beneficio del termine o di risoluzione del contratto relativa ad uno di essi potrà essere estesa anche agli altri rapporti in corso ove i relativi contratti dispongano anch essi in tal senso. 17. RISOLUZIONE DEL CONTRATTO 17.1 Il Contratto si risolve di diritto, ai sensi e per gli effetti dell'art Cod. Civ., e pertanto la Carta di Credito è revocata, se il Titolare non adempie le proprie obbligazioni previste dagli Artt. 3 (UTILIZZO DEL CREDITO), 9 (OBBLIGHI DEL TITOLARE), 12 (OBBLIGHI IN RELAZIONE ALL UTILIZZO DELLA CARTA CON PARTICOLARE RIFERIMENTO A SMARRIMENTO, FURTO, APPROPRIAZIONE INDEBITA E USO NON AUTORIZZATO DELLA CARTA O DELL EVENTUALE PIN) e 19 (ONERI E SPESE). Inoltre, il Contratto potrà risolversi al verificarsi delle seguenti condizioni: a) mancato pagamento anche di una sola Rata Mensile; b) comunicazione da parte del Titolare di dati e informazioni non vere sia nel Modulo di Richiesta che successivamente; c) ricezione della dichiarazione di decadenza dal beneficio del termine o di risoluzione del contratto relativa ad altri rapporti contrattuali che il Titolare intrattiene con BBVA Quando il Titolare riceve da BBVA la comunicazione di esercizio della clausola risolutiva espressa deve: restituire immediatamente la Carta di Credito a BBVA, nonché l eventuale Carta di Credito Aggiuntiva, tutte opportunamente annullate tagliando ciascuna di esse in almeno due parti; rimborsare entro 15 (quindici) giorni, in un unica soluzione, il capitale residuo, scaduto e in scadenza, gli eventuali oneri nonché gli interessi relativi alle rate scadute e non pagate, e le eventuali somme dovute per ritardo nei pagamenti. BBVA può anche pretendere il risarcimento dell eventuale maggior danno che la stessa ha subito Se il Titolare non paga la somma indicata nel paragrafo precedente, dalla scadenza del termine suddetto di 15 (quindici) giorni, decorreranno interessi di mora per ritardato pagamento sull intero capitale non pagato nella misura prevista nel Prospetto condizioni economiche. BBVA può anche richiedere al Titolare tutte le eventuali spese sostenute per il recupero di quanto dovutole, incluse le spese giudiziarie e legali. 18. CESSIONE DEL CREDITO BBVA può in ogni momento cedere a terzi il Contratto o il credito derivante dal Contratto stesso dandone tempestiva comunicazione al Titolare su supporto cartaceo o altro supporto durevole. In tal caso, il Titolare presta il suo consenso all invio di informazioni relative allo stesso e al Conto ai terzi cessionari. Tale comunicazione non sarà necessaria se BBVA, in forza di un accordo con il cessionario, continui a gestire il credito nei confronti del Titolare. In caso di cessione del credito o del Contratto, il Titolare potrà sempre opporre al cessionario tutte le eccezioni che poteva far valere nei confronti di BBVA, ivi inclusa la compensazione, anche in deroga all art c.c.. Resta espressamente esclusa la possibilità per il Titolare di cedere il Contratto, nonché i diritti anche parziali derivanti dal Contratto medesimo. 19. ONERI E SPESE Ogni onere fiscale relativo al Contratto è a carico del Titolare. Inoltre, sono a carico del Titolare le eventuali spese presenti nel Prospetto condizioni economiche. Sono a carico del Titolare le spese, anche legali, sostenute da BBVA in caso di dichiarazione di decadenza dal beneficio del termine del Titolare e/o in caso di risoluzione del Contratto come specificato nel precedente articolo RECLAMI E RISOLUZIONE STRAGIUDIZIALE DELLE CONTROVERSIE 20.1 Il Titolare può presentare reclamo a BBVA inviando una lettera a: BBVA Finanzia S.p.A. Ufficio Contact Center Via Umberto Quintavalle, ROMA In alternativa il reclamo può essere presentato anche tramite fax al numero oppure al seguente indirizzo di posta elettronica 20.2 Il Titolare che non abbia ricevuto riscontro entro 30 (trenta) giorni dalla ricezione del reclamo da parte di BBVA o che si ritenga insoddisfatto dell esito del reclamo medesimo potrà adire l Arbitro Bancario Finanziario (ABF) alle seguenti condizioni: a) non sono trascorsi più di 12 (dodici) mesi dalla presentazione del reclamo a BBVA; b) la controversia riguarda operazioni e servizi bancari e finanziari: fino a (centomila) Euro se il Titolare chiede una somma di denaro; senza limiti di importo, quando si chiede soltanto di accertare diritti, obblighi e facoltà (ad esempio quando si lamenta la mancata consegna della documentazione di trasparenza, etc.); la controversia non è già stata all esame dell Autorità Giudiziaria, di arbitri o di conciliatori. Il ricorso all ABF è tuttavia possibile se una procedura di conciliazione non va a buon fine. Per sapere come rivolgersi all ABF, il Titolare potrà consultare l apposita Guida predisposta da Banca d Italia e pubblicata sui siti ovvero chiedere presso le Filiali di BBVA o presso le Filiali di Banca d Italia. In caso di commercializzazione a distanza di servizi finanziari, su richiesta del Titolare, BBVA invierà la Guida in formato cartaceo ai recapiti indicati dal Titolare medesimo Resta, in ogni caso, fermo il diritto del Titolare di adire la competente Autorità Giudiziaria. In tal caso, il Titolare ha l obbligo ai sensi dell art. 5, comma 1 del D. Lgs. 28/2010, di esperire il procedimento di mediazione quale condizione di procedibilità della domanda giudiziale. La mediazione può svolgersi presso enti pubblici o privati, che sono iscritti nel registro tenuto presso il Ministero della Giustizia e che erogano il servizio di mediazione nel rispetto della normativa. BBVA aderisce al Conciliatore Bancario Finanziario Associazione per la risoluzione delle controversie bancarie, finanziarie e societarie ADR, iscritto nel registro degli organismi tenuto presso il Ministero della Giustizia. Il procedimento di mediazione può essere esperito anche davanti all ABF. 21. LEGGE APPLICABILE AL CONTRATTO E FORO COMPETENTE 21.1 Il Contratto è redatto in lingua italiana ed è regolato dalla legge italiana Il Foro competente a dirimere eventuali controversie sulla validità, efficacia, interpretazione ed esecuzione del Contratto è, in via esclusiva, quello di residenza o domicilio elettivo del Titolare se consumatore, negli altri casi è quello di Roma. 22. DIRITTI DI BBVA Il mancato esercizio da parte di BBVA di un suo diritto o di una sua facoltà previsti dal Contratto, non potrà essere interpretato come una rinuncia ad avvalersi di tali diritti o facoltà e non potrà essere causa di impedimento per il futuro esercizio dei suddetti diritti o facoltà. 23. VIGILANZA BBVA è sottoposta alla vigilanza di Banca d Italia, con sede in Via Nazionale, Roma.

7 INFORMATIVA E RICHIESTA DI CONSENSO PER IL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI A) INFORMATIVA AI SENSI DEL D. LGS. N. 196/ CODICE SULLA PROTEZIONE DEI DATI PERSONALI Gentile Cliente, la carta di credito Affinity Card (di seguito, Carta di Credito) è una carta privativa che trae origine da uno specifico accordo stipulato tra BBVA Finanzia S.p.A. e ZARA Italia S.r.l. e le società italiane del Gruppo Inditex. Come utilizziamo i Suoi dati Informativa ai sensi dell art. 13 del Codice sulla Protezione dei Dati Personali e dell art. 5 del Codice deontologico sui Sistemi di Informazioni Creditizie. Gentile Cliente, per concederle il fido utilizzabile mediante la Carta di Credito (di seguito, Fido) tratteremo alcuni dati che La riguardano. Si tratta di informazioni che Lei stesso ci fornisce o che otteniamo consultando alcune banche dati; senza questi dati, che ci servono per valutare la Sua affidabilità, potrebbe non esserle concesso il suddetto Fido. Queste informazioni saranno conservate presso di noi; alcune saranno comunicate a grandi banche dati istituite per valutare il rischio creditizio gestite da privati e consultabili da molti soggetti. Ciò significa che altre banche o finanziarie a cui Lei si rivolgerà per chiedere altri finanziamenti, carte di credito, ecc., potranno sapere se Lei ha presentato a noi una recente richiesta di Fido, se ha in corso prestiti o finanziamenti e se paga regolarmente le rate. Qualora Lei sia puntuale nei pagamenti, la conservazione di queste informazioni da parte di banche dati richiede il Suo consenso. In caso di pagamenti con ritardo o di omessi pagamenti oppure nel caso in cui il Fido concesso riguardi la Sua attività imprenditoriale o professionale, tale consenso non è necessario. Lei ha diritto di conoscere i Suoi dati e di esercitare i diversi diritti relativi al loro utilizzo (rettifica, aggiornamento, cancellazione, ecc.). Per ogni richiesta riguardante i Suoi dati, utilizzi nel suo interesse il fac-simile presente sul sito inoltrandolo alla ns. società: BBVA Finanzia S.p.A. Via Umberto Quintavalle, ROMA Tel. 06/ Fax 06/ e/o alle società sotto indicate, cui comunicheremo i Suoi dati: Experian Information Service S.p.A. e CTC Consorzio di Tutela del Credito. Troverà qui sotto i loro recapiti ed altre spiegazioni. I Suoi dati saranno conservati presso la ns. Società per il tempo necessario a gestire il Fido ed adempiere ad obblighi di legge. Al fine di valutare il rischio creditizio, comunichiamo alcuni dati (dati anagrafici, tipologia del Contratto; importo del credito, modalità di rimborso) ai Sistemi di Informazioni Creditizie (SIC), i quali sono regolati dal relativo Codice deontologico del 2004 (pubblicato nella G.U. Serie Generale del 23 dicembre 2004, n. 300; sito web I dati sono resi accessibili anche ai diversi operatori bancari e finanziari partecipanti, di cui indichiamo di seguito le categorie. I dati che La riguardano sono aggiornati periodicamente con informazioni acquisite nel corso del rapporto (andamento dei pagamenti; esposizione debitoria residuale; stato di rapporto). Nell ambito dei sistemi di informazione creditizia, i suoi dati saranno trattati secondo modalità di organizzazione, raffronto ed elaborazione strettamente indispensabili per perseguire le finalità sopra descritte, e in particolare, per estrarre in maniera univoca dal sistema di informazioni creditizie, le informazioni a lei ascritte. Tali elaborazioni verranno effettuate attraverso strumenti informatici, telematici e manuali che garantiscono la sicurezza e la riservatezza degli stessi, anche nel caso di utilizzo di tecniche di comunicazione a distanza. I Suoi dati sono oggetto di particolari elaborazioni statistiche al fine di attribuirle un giudizio sintetico o un punteggio sul Suo grado di affidabilità e solvibilità (cd. credit scoring), tenendo conto delle seguenti principali tipologie di fattori: numero e caratteristiche dei rapporti di credito in essere, andamento e storia dei pagamenti dei rapporti in essere o estinti, eventuale presenza e caratteristiche delle nuove richieste di credito, storia dei rapporti di credito estinti, anagrafica. Alcune informazioni aggiuntive possono esserle fornite in caso di mancato accoglimento di una richiesta di credito. I Sistemi di Informazioni Creditizie cui noi aderiamo sono gestiti da: 1) Experian Information Service S.p.A. Via Carlo Pesenti, 121/ Roma, sito Internet operante su posizioni positive e negative. Experian I.S. S.p.A. utilizza sistemi automatizzati di credit scoring; 2) CTC - Consorzio di Tutela del Credito Viale Tunisia, Milano, Tel. 02/ , Fax 02/ , sito internet operante su posizioni solo negative. CTC utilizza dei sistemi automatizzati di credit scoring. Tutti e due i sistemi hanno come partecipanti istituti bancari, società finanziarie e società di leasing; i loro tempi di conservazione dei dati non prevedono specificità rispetto ai tempi indicati nel codice di deontologia, come sotto specificato. Lei ha diritto ad accedere in ogni momento ai dati che La riguardano. Si rivolga alla nostra società, nella persona dell Amministratore Delegato pro-tempore, delegato a riscontrare le richieste degli interessati, oppure ai gestori dei sistemi di informazioni creditizie, ai recapiti sopra indicati. Allo stesso modo può richiedere la correzione, l aggiornamento o l integrazione dei dati inesatti o incompleti, ovvero la cancellazione o il blocco per quelli trattati in violazione di legge, o ancora opporsi al loro utilizzo per motivi legittimi da evidenziare nella richiesta (art. 7 del Codice; art. 8 del Codice deontologico). Tempi di conservazione dei dati nei sistemi di informazioni creditizie: richieste di Finanziamento morosità di due rate o mesi poi sanate ritardi superiori sanati anche su transazione 6 mesi, qualora l istruttoria lo richieda, o 1 mese in caso di rifiuto della richiesta o rinuncia alla stessa 12 mesi dalla regolarizzazione 24 mesi dalla regolarizzazione eventi negativi (ossia morosità, gravi inadempimenti, sofferenze) non sanati 36 mesi dalla data di scadenza contrattuale del rapporto o dalla data in cui è risultato necessario l ultimo aggiornamento (in caso di successivi accordi o altri eventi rilevanti in relazione al rimborso) rapporti che si sono svolti positivamente (senza ritardi o altri eventi negativi) 36 mesi in presenza di altri rapporti con eventi negativi non regolarizzati e, nei restanti casi dalla data di cessazione del rapporto o di scadenza del contratto, ovvero dal primo aggiornamento effettuato nel mese successivo a tali date Ulteriori informazioni sull uso dei Suoi dati Ad integrazione di quanto già indicato nella precedente informativa sui Sistemi di informazioni Creditizie, desideriamo qui di seguito fornirle ulteriori informazioni sul trattamento dei dati personali effettuato dalla nostra società, BBVA Finanzia, in relazione al Fido richiesto. Le attività di trattamento necessarie per l istruttoria e gestione del Fido - I dati riferiti alla Sua persona, quale Richiedente, acquisiti con la compilazione di questo modulo e anche presso terzi (es.: dai suddetti sistemi di informazioni creditizie), sono utilizzati dalla nostra Società, Titolare del trattamento, per valutare la Sua affidabilità e i rischi creditizi connessi alla Sua richiesta e, in caso di concessione del Fido, per la gestione del relativo rapporto contrattuale, nonché per l adempimento dei connessi obblighi normativi (ad es., in materia di antiriciclaggio, accertamenti fiscali, usura, relativamente a identificazione della clientela, registrazione dei dati e loro eventuale comunicazione alle autorità preposte). I dati richiesti risultano, come detto, obbligatori per legge e comunque necessari per il perseguimento delle finalità sopra evidenziate, e senza di essi non saremmo in grado di concedere e gestire correttamente il Fido richiesto. Per l istruttoria e gestione del Fido non è previsto un trattamento di eventuali dati sensibili. I Suoi dati personali non possono essere diffusi e sono trattati esclusivamente dal nostro personale preposto all istruttoria della Sua richiesta ed alla gestione del Fido (dipendenti, collaboratori e consulenti designati responsabili o incaricati del trattamento dei Suoi dati), anche mediante strumenti elettronici e telematici, nonché con modalità strettamente correlate agli specifici servizi ed operazioni da Lei richiesti (mediante anche analisi e raffronto con criteri prefissati dei dati relativi al reddito, occupazione, situazione familiare, area geografica di residenza, ecc.). Per le finalità sopra indicate possiamo comunicare i dati a società del nostro gruppo bancario (BBVA) e a società esterne di nostra fiducia che, in qualità di responsabili oppure come distinti titolari, svolgono attività di trattamento dei Suoi dati strettamente connesse a compiti di gestione dei servizi di pagamento e di altri servizi informatici; raccolta, elaborazione e archiviazione dei dati della clientela su supporto documentale ed elettronico; elaborazione, stampa, imbustamento e invio di estratti conti ed altre comunicazioni alla clientela; cessione e recupero dei crediti; consulenza ed assistenza legale e contabile; informazioni commerciali; rilevazione dei rischi finanziari e prevenzione delle frodi (gli indicati Sistemi di Informazioni Creditizie), etc.; nonché a soggetti presso cui è stato utilizzato il Fido (esercizio convenzionato per l acquisto del bene o servizio). Un elenco aggiornato di tali soggetti è disponibile gratuitamente presso la nostra sede o Le potrà essere inviato su richiesta. In relazione alle informazioni sopra indicate, troverà alla fine della presente un apposito riquadro che La invitiamo a sottoscrivere per il rilascio del consenso al trattamento dei Suoi dati da parte della nostra Società e dei suddetti Sistemi di Informazioni Creditizie per l istruttoria e le altre attività necessarie alla concessione e alla gestione del Fido richiesto. Le attività di trattamento per scopi commerciali e promozionali - II Suoi dati possono essere eventualmente utilizzati nell ambito di ulteriori attività svolte dalla nostra Società, anche dopo la conclusione del rapporto di credito, per finalità di miglioramento, sviluppo e vendita di servizi o prodotti della nostra Società o di terzi. In particolare, i Suoi dati possono essere trattati per (a) indagini, sondaggi e ricerche di mercato, anche a fini di rilevazione del grado di soddisfazione sulla qualità dei prodotti e/o servizi, mediante interviste personali o telefoniche, questionari, ecc. curati da società specializzate di nostra fiducia; (b) promozione e vendita di prodotti e/o servizi della nostra Società, di altre società del gruppo BBVA e di società terze convenzionate, per posta, fax, e telefono, anche con sistemi automatizzati, messaggi telefonici preregistrati e Sms; (c) elaborazione elettronica dei dati relativi al Fido e ai prodotti e servizi da Lei acquistati per l analisi delle Sue preferenze e propensioni da utilizzare per scopi commerciali e promozionali da parte di BBVA Finanzia, di società terze convenzionate con la ns. Società e di società del gruppo BBVA; (d) comunicazione dei dati a società terze convenzionate con la nostra Società o con altre società del gruppo BBVA al fine di consentire a quest ultime, in qualità di Titolari Autonomi di trattamento, di utilizzarli per la promozione di propri prodotti o servizi, per posta, fax, e telefono, anche con sistemi automatizzati, messaggi telefonici preregistrati e Sms. Anche in questi casi, alcuni Suoi dati potranno essere eventualmente comunicati a società del gruppo BBVA e a società esterne di nostra fiducia che svolgono attività di trattamento strettamente connesse alle finalità appena indicate (v. l elenco disponibile presso la nostra sede). Il rilascio dei Suoi dati per le predette attività è facoltativo, ma può risultare utile sia per definire le offerte migliori per le Sue esigenze, sia per aggiornarla sui nostri nuovi servizi e prodotti e sui servizi e prodotti di terzi. Il Suo rifiuto di fornire i dati anche per queste finalità ulteriori non ha comunque alcuna conseguenza sulla valutazione e concessione del Fido richiesto. Qui di seguito troverà un ulteriore riquadro ove potrà liberamente indicare le Sue scelte in ordine alla possibilità per la nostra Società di utilizzare i Suoi dati per le ulteriori finalità connesse allo sviluppo ed alla promozione dei servizi e prodotti offerti. I diritti relativi alla tutela dei Suoi dati e della Sua privacy - Le confermiamo quanto sopra indicato in ordine all esercizio dei Suoi diritti ai sensi dell art. 7 del Codice (d.lgs. 196/2003) ed in particolare alla possibilità anche di opporsi all utilizzo dei Suoi dati per scopi promozionali o pubblicitari, rivolgendo le Sue eventuali richieste sempre a BBVA Finanzia S.p.A., nella persona dell Amministratore Delegato, ai recapiti sopra indicati. Attività di trattamento per scopi commerciali e promozionali funzionali all attività delle Società italiane del Gruppo Inditex - I Suoi dati personali, nonché i Suoi dati relativi all utilizzo della Carta di Credito, eventualmente aggregati per categorie merceologiche, possono infine essere comunicati a ZARA ITALIA S.r.l. (o a società del Gruppo Inditex), dalla medesima trattati per finalità relative al miglioramento dell offerta commerciale delle Società del Gruppo Inditex (ivi incluse, a titolo esemplificativo, attività di invio di materiale pubblicitario/promozionale, lettura delle preferenze di acquisto e ricerche di mercato, anche a fini di rilevazione del grado di soddisfazione sulla qualità dei prodotti e/o servizi, mediante interviste personali o telefoniche, questionari, ecc. curati da società specializzate di fiducia delle Società del Gruppo Inditex) e per finalità relative all effettuazione di specifiche attività promozionali e di marketing di prodotti e/o servizi e offerte nell ambito dei punti vendita delle Società del Gruppo Inditex, dei siti internet delle Società del Gruppo Inditex e di società terze convenzionate, per posta, fax, e - mail e telefono, anche con sistemi automatizzati, messaggi telefonici preregistrati e Sms, nonché per finalità derivanti da obblighi di legge, da regolamenti, dalla normativa comunitaria, da disposizioni impartite da autorità a ciò legittimate dalla legge o da organi di vigilanza e di controllo. Il rilascio dei Suoi dati per le predette attività è facoltativo, ma può risultare utile sia per definire le offerte migliori per le Sue esigenze, sia per aggiornarla sui nuovi servizi e prodotti delle Società del Gruppo Inditex e sui servizi e prodotti di terzi. Il Suo rifiuto di fornire i dati anche per queste finalità ulteriori non ha comunque alcuna conseguenza sulla valutazione e concessione del Fido richiesto. CONSENSO AL TRATTAMENTO DEI DATI (D.LGS. N. 196/ CODICE SULLA PROTEZIONE DEI DATI PERSONALI) Consenso al trattamento dei dati per l istruttoria e gestione del Fido - Con la sottoscrizione alla fine di questo riquadro, il/i sottoscritto/i dichiara/ano di aver preso visione dell informativa sopra riportata e di acconsentire al trattamento dei propri dati personali, da parte di BBVA Finanzia e dei Sistemi di Informazioni Creditizie indicati nell informativa, per l istruttoria e la altre attività necessarie alla concessione ed alla gestione del Fido richiesto. Consenso al trattamento dei dati per scopi commerciali e promozionali - Barrando le seguenti caselle, il/i sottoscritto/i acconsente/ono o nega/ano il consenso al trattamento dei propri dati personali da parte di BBVA Finanzia, con le modalità e mediante i soggetti indicati nell informativa, per le finalità di seguito indicate: - comunicazione alle società del gruppo Inditex al fine di consentire a quest ultime di utilizzarli autonomamente per la promozione di propri prodotti o servizi, non aventi caratteristiche simili alla Carta di Credito per posta, fax, e telefono, anche con sistemi automatizzati, messaggi telefonici preregistrati e Sms: - ricerche e indagini di mercato, vendita diretta e comunicazioni commerciali, promozionali o pubblicitarie relative a prodotti o servizi di BBVA Finanzia e di società del gruppo BBVA, via posta, fax, , telefono, anche con sistemi automatizzati, messaggi telefonici preregistrati e Sms: - comunicazione a società del gruppo BBVA e a società terze convenzionate, che offrono prodotti finanziari, bancari e assicurativi accessori a quelli offerti dalla nostra Società, al fine di consentire a quest ultime di utilizzarli autonomamente per la promozione di propri prodotti o servizi, per posta, fax, e telefono, anche con sistemi automatizzati, messaggi telefonici preregistrati e Sms: - elaborazione elettronica dei dati relativi al Fido e ai prodotti e servizi acquistati per l analisi delle proprie preferenze e propensioni da utilizzare a fini commerciali e promozionali da parte di BBVA Finanzia, di società terze convenzionate con la ns. Società e di società del gruppo BBVA: B) INFORMATIVA E RICHIESTA DI CONSENSO PER IL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI ARTICOLO 13 DEL D. LGS. N. 196/ CODICE DELLA PRIVACY Gentile Cliente, la carta di credito Affinity Card (di seguito, Carta di Credito) è una carta privativa che trae origine da uno specifico accordo stipulato tra BBVA Finanzia S.p.A. e ZARA Italia S.r.l. e le società italiane del Gruppo Inditex Tipologia dei dati personali oggetto di trattamento - Nell ambito del programma Affinity Card, La informiamo che ZARA Italia S.r.l. procederà al trattamento dei dati da Lei forniti in occasione dell apertura del rapporto di Fido di cui alla Carta di Credito come sopra descritto - nonché dei dati che La riguardano e che saranno aggiornati periodicamente con informazioni acquisite nel corso del suddetto rapporto di Fido da BBVA Finanzia S.p.A. Fonte dei dati personali oggetto del trattamento - Si tratta di informazioni che Lei ci fornisce, che otteniamo consultando banche dati o che ci sono comunicati da BBVA Finanzia S.p.A. Il rilascio dei Suoi dati per le finalità di trattamento sotto specificate è facoltativo, ma può risultare utile per definire le offerte migliori delle società del Gruppo Inditex per le Sue esigenze e per aggiornarla sui nostri nuovi servizi e prodotti e sui servizi e prodotti di terzi. Il Suo rifiuto di fornire i dati per queste finalità non ha alcuna conseguenza sul rapporto di Fido di cui alla Carta di Credito. Modalità di trattamento e conservazione dei dati personali - Le informazioni da Lei fornite o che saranno acquisite dalla nostra società nel corso del rapporto di Fido di cui alla Carta di Credito, saranno conservate presso la nostra Società per tutta la durata del suddetto rapporto di Fido. Il trattamento dei dati verrà effettuato attraverso strumenti informatici, telematici e manuali che ne garantiscono la sicurezza e la riservatezza, anche nel caso di tecniche di comunicazione a distanza. Finalità di trattamento dei dati personali oggetti di trattamento - I Suoi dati personali, nonché i Suoi dati relativi all utilizzo della Carta di Credito, eventualmente aggregati per categorie merceologiche saranno trattati da ZARA ITALIA S.r.l. per finalità relative al miglioramento dell offerta commerciale delle società del Gruppo Inditex (ivi incluse, a titolo esemplificativo, invio di materiale pubblicitario/promozionale, lettura delle preferenze di acquisto e ricerche di mercato, anche a fini di rilevazione del grado di soddisfazione sulla qualità dei prodotti e/o servizi, mediante interviste personali o telefoniche, questionari, ecc. curati da società specializzate di nostra fiducia) e per finalità relative a specifiche attività promozionali e di marketing di prodotti e/o servizi offerti nell ambito dei punti vendita delle società del Gruppo Inditex, dei nostri siti internet e di società terze convenzionate, per posta, fax, e telefono, anche con sistemi automatizzati, messaggi telefonici preregistrati e Sms, nonché per finalità derivanti da obblighi di legge, da regolamenti, dalla normativa comunitaria, da disposizioni impartite da autorità a ciò legittimate dalla legge. Categorie di soggetti ai quali i dati personali oggetto di trattamento possono essere comunicati - Zara Italia S.r.l. potrà comunicare i suoi dati a società del Gruppo Inditex, nonché a società terze di nostra fiducia attive nel mercato dei servizi di promozione e ricerche di mercato (quali società per il data-entry e per la postalizzazione). Diritti di cui all articolo 7 del Codice della privacy - Lei ha diritto ad accedere in ogni momento ai Suoi dati, nonché a richiederne la correzione, l aggiornamento o l integrazione dei dati inesatti o incompleti, ovvero la cancellazione o il blocco per quelli trattati in violazione di legge, o ad opporsi al loro utilizzo per motivi legittimi da evidenziare nella richiesta. Lei ha diritto di conoscere i Suoi dati e di esercitare i diversi diritti relativi al loro utilizzo (rettifica, aggiornamento, cancellazione, ecc.). Per ogni richiesta riguardante i Suoi dati, utilizzi nel suo interesse il fac-simile presente sul sito inoltrandolo a Zara Italia S.r.l. all indirizzo di seguito riportato. Titolare del trattamento - Titolare del Trattamento è Zara Italia S.r.l. con sede in Milano, Via Morimondo n. 26 Tel in persona del legale rappresentante pro-tempore a cui potrà rivolgersi per l esercizio dei diritti di cui all articolo 7 del Codice della Privacy. CONSENSO AL TRATTAMENTO DEI DATI (D.LGS. N. 196/ CODICE SULLA PROTEZIONE DEI DATI PERSONALI) Barrando le seguenti caselle, il/i sottoscritto/i acconsente/ono o nega/ano il consenso al trattamento dei propri dati personali da parte di ZARA ITALIA S.r.l., con le modalità e mediante i soggetti indicati nell informativa, per finalità relative al miglioramento dell offerta commerciale delle Società del Gruppo Inditex e per finalità relative alla promozione di propri prodotti o servizi, non aventi caratteristiche simili alla Carta di Credito per posta, fax, e telefono, anche con sistemi automatizzati, messaggi telefonici preregistrati e Sms: Originale BBVA Finanzia 2/2

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI 1. IDENTITÀ E CONTATTI DEL FINANZIATORE/ INTERMEDIARIO DEL CREDITO Finanziatore/Emittente CartaSi S.p.A. Indirizzo Corso Sempione, 55-20145 Milano Telefono 02.3488.1 Fax 02.3488.4115 Sito web www.cartasi.it

Dettagli

WEB INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI

WEB INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI WEB INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI 1. Identità e contatti del finanziatore/ intermediario del credito Finanziatore Indirizzo Telefono Email Fax Sito web Creditis Servizi Finanziari

Dettagli

MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO

MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO FOGLIO INFORMATIVO NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO INFORMAZIONI SULLA BANCA UNIPOL BANCA S.p.A. SEDE LEGALE

Dettagli

SEZIONE I - DISPOSIZIONI GENERALI. 1 di 5

SEZIONE I - DISPOSIZIONI GENERALI. 1 di 5 CONTRATTO QUADRO PER LO SVOLGIMENTO DEI SERVIZI DI PAGAMENTO A VALERE SUL CONTO CORRENTE (Contratto per persone fisiche che agiscono per scopi estranei all attività imprenditoriale o professionale) Mod.

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO Apertura di credito per finanziamenti a fronte di certificati/dichiarazioni di conformità di autoveicoli

FOGLIO INFORMATIVO Apertura di credito per finanziamenti a fronte di certificati/dichiarazioni di conformità di autoveicoli FOGLIO INFORMATIVO Apertura di credito per finanziamenti a fronte di certificati/dichiarazioni di conformità di autoveicoli INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione Credito Emiliano SpA Iscrizione in albi

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. relativo alle operazioni di

FOGLIO INFORMATIVO. relativo alle operazioni di FOGLIO INFORMATIVO relativo alle operazioni di FINANZIAMENTI IMPORT, ANTICIPI E PREFINANZIAMENTI EXPORT, FINANZIAMENTI SENZA VINCOLO DI DESTINAZIONE (questi ultimi se non rientranti nel credito ai consumatori)

Dettagli

Foglio informativo n. 178/003. Prestito personale Viaggia con Me.

Foglio informativo n. 178/003. Prestito personale Viaggia con Me. Informazioni sulla banca. Foglio informativo n. 178/003. Prestito personale Viaggia con Me. Intesa Sanpaolo S.p.A. Sede legale e amministrativa: Piazza San Carlo 156-10121 Torino. Tel.: 800.303.306 (Privati),

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. 4g - Altri finanziamenti non cambiari a privati

FOGLIO INFORMATIVO. 4g - Altri finanziamenti non cambiari a privati Pagina 1/8 FOGLIO INFORMATIVO 4g - Altri finanziamenti non cambiari a privati INFORMAZIONI SULLA BANCA CASSA DI RISPARMIO DI VOLTERRA S.p.A. Sede Legale: Piazza dei Priori, 16/18 56048 Volterra (PI) Tel.:

Dettagli

Regolamento Generale Carte di Credito ad Opzione Carta Platinum Credit, Carta Gold Credit, Carta Explora e Blu American Express.

Regolamento Generale Carte di Credito ad Opzione Carta Platinum Credit, Carta Gold Credit, Carta Explora e Blu American Express. Regolamento Generale Carte di Credito ad Opzione Carta Platinum Credit, Carta Gold Credit, Carta Explora e Blu American Express. Regolamento Generale delle Carte di Credito ad Opzione Carta Platinum Credit,

Dettagli

Il Credito. in parole semplici. La SCELTA e i COSTI. I DIRITTI del cliente. I CONTATTI utili. Il credito ai consumatori dalla A alla Z

Il Credito. in parole semplici. La SCELTA e i COSTI. I DIRITTI del cliente. I CONTATTI utili. Il credito ai consumatori dalla A alla Z LE GUIDE DELLA BANCA D ITALIA Il Credito ai consumatori in parole semplici La SCELTA e i COSTI I DIRITTI del cliente I CONTATTI utili Il credito ai consumatori dalla A alla Z ISSN 2384-8871 (stampa) ISSN

Dettagli

Regolamento del Club IoSi creato da CartaSi SpA con Sede Legale in Milano, Corso Sempione 55 (qui di seguito CartaSi ).

Regolamento del Club IoSi creato da CartaSi SpA con Sede Legale in Milano, Corso Sempione 55 (qui di seguito CartaSi ). Regolamento del Club IoSi creato da CartaSi SpA con Sede Legale in Milano, Corso Sempione 55 (qui di seguito CartaSi ). 1 ADESIONE A IOSI 1.1 Possono aderire al Club IoSi (qui di seguito IoSi ) tutti i

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO relativo al FINANZIAMENTO IMPORT

FOGLIO INFORMATIVO relativo al FINANZIAMENTO IMPORT FOGLIO INFORMATIVO relativo al FINANZIAMENTO IMPORT INFORMAZIONI SULLA BANCA BANCA CREMASCA Credito Cooperativo Società Cooperativa Piazza Garibaldi 29 26013 Crema (CR) Tel.: 0373/8771 Fax: 0373/259562

Dettagli

ICCREA BANCA Spa - Istituto Centrale del Credito Cooperativo. Sede legale e amministrativa Via Lucrezia Romana, 41/47 00178 Roma

ICCREA BANCA Spa - Istituto Centrale del Credito Cooperativo. Sede legale e amministrativa Via Lucrezia Romana, 41/47 00178 Roma PRODOTTO BASE UTENTE INFORMAZIONI SULL EMITTENTE ICCREA BANCA Spa - Istituto Centrale del Credito Cooperativo Sede legale e amministrativa Numero telefonico: 800.991.341 Numero fax: 06.87.41.74.25 E-mail

Dettagli

Aggiornato al 19/12/2014 1

Aggiornato al 19/12/2014 1 SERVIZI Estero Foglio Informativo n. 041108 Finanziamenti Import TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI Titolo VI (artt. 115-128) Testo Unico Bancario FOGLI INFORMATIVI INFORMAZIONI SULLA BANCA

Dettagli

Tasso Annuo Effettivo Globale (TAEG)

Tasso Annuo Effettivo Globale (TAEG) INFORMAZIONI SULLA BANCA FOGLIO INFORMATIVO BANCA DI CREDITO COOPERATIVO DI LOCOROTONDO Cassa Rurale ed Artigiana - Società Cooperativa Piazza Marconi, 28-70010 Locorotondo (BA) Tel.: 0804351311 - Fax:

Dettagli

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA Società Consortile di Informatica delle Camere di Commercio Italiane per azioni ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA di CONDUCENTE Cognome Nome 1 a EMISSIONE RINNOVO Per scadenza

Dettagli

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA Società Consortile di Informatica delle Camere di Commercio Italiane per azioni 1 a EMISSIONE RINNOVO Per scadenza Per modifica dati SOSTITUZIONE Smarrimento Furto Malfunzionamento/Danneggiamento CARTA

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO relativo alle operazioni di FINANZIAMENTO IMPORT IN EURO O DIVISA

FOGLIO INFORMATIVO relativo alle operazioni di FINANZIAMENTO IMPORT IN EURO O DIVISA NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI Redatto ai sensi del decreto legislativo 1 settembre 1993, titolo VI del Testo Unico ed ai sensi delle Istruzioni di Vigilanza

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO Finanziamenti import, anticipi export, finanziamenti liberi (con e senza garanzia ipotecaria)

FOGLIO INFORMATIVO Finanziamenti import, anticipi export, finanziamenti liberi (con e senza garanzia ipotecaria) FOGLIO INFORMATIVO Finanziamenti import, anticipi export, finanziamenti liberi (con e senza garanzia ipotecaria) INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Popolare dell Alto Adige Società cooperativa per azioni Via

Dettagli

SERVIZIO DI OPERATIVITÀ TRAMITE FILIALI DI ALTRE BANCHE DEL GRUPPO UNIONE DI BANCHE ITALIANE

SERVIZIO DI OPERATIVITÀ TRAMITE FILIALI DI ALTRE BANCHE DEL GRUPPO UNIONE DI BANCHE ITALIANE DISCIPLINA DELLA TRASPARENZA DELLE CONDIZIONI CONTRATTUALI DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI - (Titolo VI Testo Unico Bancario - D. Lgs. 385/1993) FOGLIO INFORMATIVO Il presente Foglio

Dettagli

Foglio informativo n. 060/011. Servizi di Home Banking.

Foglio informativo n. 060/011. Servizi di Home Banking. Foglio informativo n. 060/011. Servizi di Home Banking. Servizi via internet, cellulare e telefono per aziende ed enti. Informazioni sulla banca. Intesa Sanpaolo S.p.A. Sede legale e amministrativa: Piazza

Dettagli

FINANZIAMENTI IMPORT

FINANZIAMENTI IMPORT Aggiornato al 01/01/2015 N release 0004 Pagina 1 di 8 INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione e forma giuridica: BANCA INTERPROVINCIALE S.p.A. Forma giuridica: Società per Azioni Sede legale e amministrativa:

Dettagli

SCHEDA INFORMATIVA PRODOTTO: DELEGAZIONE DI PAGAMENTO RETRIBUZIONE NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI

SCHEDA INFORMATIVA PRODOTTO: DELEGAZIONE DI PAGAMENTO RETRIBUZIONE NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI : DELEGAZIONE DI PAGAMENTO RETRIBUZIONE NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI INFORMAZIONE SULL INTERMEDIARIO INFORMAZIONI SUL FINANZIATORE ISTITUTO BANCARIO DEL

Dettagli

FINANZIAMENTI IMPORT IN EURO

FINANZIAMENTI IMPORT IN EURO Data release 1/07/2014 N release 0009 Pagina 1 di 6 INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione Sede legale: BANCA CARIM Cassa di Risparmio di Rimini S.p.A. P.za Ferrari 15 47921 Rimini Nr. di iscriz. Albo

Dettagli

Internet Banking Aggiornato al 13.01.2015

Internet Banking Aggiornato al 13.01.2015 Foglio informativo INTERNET BANKING INFORMAZIONI SULLA BANCA Credito Cooperativo Mediocrati Società Cooperativa per Azioni Sede legale ed amministrativa: Via Alfieri 87036 Rende (CS) Tel. 0984.841811 Fax

Dettagli

5b Fido per anticipazione di documenti sull Italia

5b Fido per anticipazione di documenti sull Italia Normativa sulla Trasparenza Bancaria Foglio informativo sulle operazioni e servizi offerti alla clientela 5b Fido per anticipazione di documenti sull Italia INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Popolare Valconca

Dettagli

AFFIDAMENTI PER ANTICIPI SU FATTURE E CONTRATTI

AFFIDAMENTI PER ANTICIPI SU FATTURE E CONTRATTI DISCIPLINA DELLA TRASPARENZA DELLE CONDIZIONI CONTRATTUALI DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI - (Titolo VI Testo Unico Bancario - D. Lgs. 385/1993) FOGLIO INFORMATIVO Il presente Foglio

Dettagli

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA Società Consortile di Informatica delle Camere di Commercio Italiane per azioni DOMANDA DI CARTA DELL AZIENDA ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA di DATI DELL AZIENDA Denominazione

Dettagli

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA Società Consortile di Informatica delle Camere di Commercio Italiane per azioni di CONDUCENTE Cognome Nome 1 a EMISSIONE RINNOVO Per scadenza

Dettagli

Termini e Condizioni di Prenotazione Valide da Aprile 2015

Termini e Condizioni di Prenotazione Valide da Aprile 2015 Termini e Condizioni di Prenotazione Valide da Aprile 2015 1 CONDIZIONI GENERALI DI NOLEGGIO Termini e Condizioni di Prenotazione I servizi di noleggio di veicoli Europcar in Italia sono erogati da Europcar

Dettagli

ANTICIPO IMPORT / EXPORT FINANZIAMENTI IN DIVISA

ANTICIPO IMPORT / EXPORT FINANZIAMENTI IN DIVISA INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Popolare Etica Società Cooperativa per Azioni Via Niccolò Tommaseo, 7 35131 Padova Tel. 049 8771111 Fax 049 7399799 E-mail: posta@bancaetica.it Sito Web: www.bancaetica.it

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO relativo al FINANZIAMENTO IMPORT

FOGLIO INFORMATIVO relativo al FINANZIAMENTO IMPORT FOGLIO INFORMATIVO relativo al FINANZIAMENTO IMPORT INFORMAZIONI SULLA BANCA BANCA DI PESCIA-CREDITO COOPERATIVO SOC.COOP. Via Alberghi n. 26-51012 - PESCIA (PT) Tel. : 0572-45941 - Fax: 0572-451621 Email:

Dettagli

TUTTO CIO PREMESSO, si conviene e si stipula quanto segue:

TUTTO CIO PREMESSO, si conviene e si stipula quanto segue: CONTRATTO DI GARANZIA CONDIZIONI GENERALI 1 Sviluppo Artigiano Società Consortile Cooperativa di Garanzia Collettiva Fidi, (d ora in avanti Confidi), con sede in 30175 Marghera Venezia - Via della Pila,

Dettagli

Regolamento Generale Carte di Pagamento American Express

Regolamento Generale Carte di Pagamento American Express Regolamento Generale Carte di Pagamento American Express Testo aggiornato a febbraio 2015 FOGLIO INFORMATIVO E DOCUMENTO DI SINTESI 10INFCHG0215 PER LE SEGUENTI CARTE DI PAGAMENTO EMESSE DA AMERICAN EXPRESS

Dettagli

SERVIZIO P.O.S. POINT OF SALE

SERVIZIO P.O.S. POINT OF SALE Pag. 1 / 6 SERVIZIO P.O.S. POINT OF SALE Foglio Informativo INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Monte dei Paschi di Siena S.p.A. Piazza Salimbeni 3-53100 - Siena Numero verde. 800.41.41.41 (e-mail info@banca.mps.it

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO relativo al FINANZIAMENTO IMPORT

FOGLIO INFORMATIVO relativo al FINANZIAMENTO IMPORT FOGLIO INFORMATIVO relativo al FINANZIAMENTO IMPORT INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca di Credito Cooperativo Agrobresciano Soc. Coop. Piazza Roma, 17-25016 - GHEDI (BS) Tel. : 03090441 - Fax: 0309058501 Email:

Dettagli

Il conto corrente in parole semplici

Il conto corrente in parole semplici LE GUIDE DELLA BANCA D ITALIA Il conto corrente in parole semplici La SCELTA e i COSTI I DIRITTI del cliente I CONTATTI utili Il conto corrente dalla A alla Z conto corrente Il conto corrente bancario

Dettagli

Modulo di richiesta chiusura conto corrente BancoPosta Persone Fisiche

Modulo di richiesta chiusura conto corrente BancoPosta Persone Fisiche Modulo di richiesta chiusura conto corrente BancoPosta Persone Fisiche Il presente modulo, sottoscritto e corredato della documentazione necessaria, può essere: consegnato in un qualunque Ufficio Postale

Dettagli

SERVIZIO P.O.S. Sezione I: Informazioni sulla banca. Sezione II: Caratteristiche e rischi tipici

SERVIZIO P.O.S. Sezione I: Informazioni sulla banca. Sezione II: Caratteristiche e rischi tipici FOGLIO INFORMATIVO SERVIZIO P.O.S. Sezione I: Informazioni sulla banca Denominazione e forma giuridica: Banca Centro Emilia-Credito Cooperativo Società Cooperativa Sede legale e amministrativa: Via Statale.

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO relativo a SCONTO DI PORTAFOGLIO

FOGLIO INFORMATIVO relativo a SCONTO DI PORTAFOGLIO INFORMAZIONI SULLA BANCA FOGLIO INFORMATIVO relativo a SCONTO DI PORTAFOGLIO BANCA DEGLI ERNICI di Credito Cooperativo SCpA VIA ROMANA SELVA, SNC - 03039 - SORA (FR) Tel. : 07768520 - Fax: 0776852030 Email:info@bancadegliernici.it

Dettagli

FINANZIAMENTI ALTRI ESTERO

FINANZIAMENTI ALTRI ESTERO Data release 01/07/2014 N release 0009 Pagina 1 di 6 INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione Sede legale: BANCA CARIM Cassa di Risparmio di Rimini S.p.A. P.za Ferrari 15 47921 Rimini Nr. di iscriz. Albo

Dettagli

NORME E CONDIZIONI DEL SERVIZIO TELEPASS PYNG

NORME E CONDIZIONI DEL SERVIZIO TELEPASS PYNG NORME E CONDIZIONI DEL SERVIZIO TELEPASS PYNG Premessa TELEPASS S.p.A. Società per Azioni, soggetta all attività di direzione e coordinamento di Autostrade per l Italia S.p.A., con sede legale in Roma,

Dettagli

P.O.S. (POINT OF SALE)

P.O.S. (POINT OF SALE) P.O.S. (POINT OF SALE) INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Popolare dell Emilia Romagna società cooperativa Sede legale e amministrativa in Via San Carlo 8/20 41121 Modena Telefono 059/2021111 (centralino)

Dettagli

> IL RIMBORSO PARTE VI DELLE IMPOSTE 1. COME OTTENERE I RIMBORSI 2. LE MODALITÀ DI EROGAZIONE DEI RIMBORSI

> IL RIMBORSO PARTE VI DELLE IMPOSTE 1. COME OTTENERE I RIMBORSI 2. LE MODALITÀ DI EROGAZIONE DEI RIMBORSI PARTE VI > IL RIMBORSO DELLE IMPOSTE 1. COME OTTENERE I RIMBORSI Rimborsi risultanti dal modello Unico Rimborsi eseguiti su richiesta 2. LE MODALITÀ DI EROGAZIONE DEI RIMBORSI Accredito su conto corrente

Dettagli

OPERAZIONI DI PAGAMENTO NON RIENTRANTI IN UN CONTRATTO QUADRO PSD ED ALTRE OPERAZIONI NON REGOLATE IN CONTO CORRENTE

OPERAZIONI DI PAGAMENTO NON RIENTRANTI IN UN CONTRATTO QUADRO PSD ED ALTRE OPERAZIONI NON REGOLATE IN CONTO CORRENTE FOGLIO INFORMATIVO OPERAZIONI DI PAGAMENTO NON RIENTRANTI IN UN CONTRATTO QUADRO PSD ED ALTRE OPERAZIONI NON REGOLATE IN CONTO CORRENTE INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione e forma giuridica Cassa di

Dettagli

Foglio Informativo Conto Deposito Pronti contro Termine

Foglio Informativo Conto Deposito Pronti contro Termine Foglio Informativo Conto Deposito Pronti contro Termine Informazioni su CheBanca! Denominazione Legale: CheBanca! S.p.A. Capitale Sociale: Euro 220.000.000 i.v. Sede Legale: Via Aldo Manuzio, 7-20124 MILANO

Dettagli

Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila

Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila Modello B) REGIONE ABRUZZO CONSIGLIO REGIONALE Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila acquisito di materiale di cancelleria per l Ufficio amministrativo

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. 4va - Pagamento di documenti all importazione (documenti import)

FOGLIO INFORMATIVO. 4va - Pagamento di documenti all importazione (documenti import) Pagina 1/7 FOGLIO INFORMATIVO 4va - Pagamento di documenti all importazione (documenti import) INFORMAZIONI SULLA BANCA CASSA DI RISPARMIO DI VOLTERRA S.p.A. Sede Legale: Piazza dei Priori, 16/18 56048

Dettagli

CONTO BANCOPOSTA CLICK CONDIZIONI CONTRATTUALI

CONTO BANCOPOSTA CLICK CONDIZIONI CONTRATTUALI CONTO BANCOPOSTA CLICK CONDIZIONI CONTRATTUALI (Conto corrente di corrispondenza per persone fisiche che agiscono per scopi estranei all attività imprenditoriale, commerciale, artigianale o professionale)

Dettagli

DELEGAZIONE DI PAGAMENTO INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI 1. IDENTITÀ E CONTATTI DEL FINANZIATORE

DELEGAZIONE DI PAGAMENTO INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI 1. IDENTITÀ E CONTATTI DEL FINANZIATORE 2015 Milano - Via Caldera, 21 - Telefono 02 7212.1 - Fax 02 7212.74 - www.compass.it - Capitale euro 0086450159; Iscritta all Albo degli Intermediari Finanziari e all Albo degli Istituti di Moneta Elettronica

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. Redatto ai sensi del Testo Unico Bancario - Decreto legislativo 1 settembre 1993, n. 385 MUTUO CHIROGRAFARIO VOLT MUTUO

FOGLIO INFORMATIVO. Redatto ai sensi del Testo Unico Bancario - Decreto legislativo 1 settembre 1993, n. 385 MUTUO CHIROGRAFARIO VOLT MUTUO FOGLIO INFORMATIVO Redatto ai sensi del Testo Unico Bancario - Decreto legislativo 1 settembre 1993, n. 385 MUTUO CHIROGRAFARIO VOLT MUTUO INFORMAZIONI SULLA BANCA CREDITO TREVIGIANO Banca di Credito Cooperativo

Dettagli

Istruzioni per la compilazione

Istruzioni per la compilazione ARBITRO BANCARIO FINANZIARIO ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE DEL RICORSO - RISOLUZIONE STRAGIUDIZIALE DELLE CONTROVERSIE RICORSO ALL ARBITRO BANCARIO FINANZIARIO Istruzioni per la compilazione ATTENZIONE:

Dettagli

PROTEZIONE E CRESCITA PIÙ

PROTEZIONE E CRESCITA PIÙ Società del Gruppo ALLIANZ S.p.A. CONTRATTO DI ASSICURAZIONE A VITA INTERA A PREMIO UNICO E PRESTAZIONI RIVALUTABILI PROTEZIONE E CRESCITA PIÙ IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO CONTENENTE: SCHEDA SINTETICA

Dettagli

Contratto-tipo di cui all articolo 28, comma 1, lettera e), del Decreto legislativo n. 28/2011

Contratto-tipo di cui all articolo 28, comma 1, lettera e), del Decreto legislativo n. 28/2011 Contratto-tipo di cui all articolo 28, comma 1, lettera e), del Decreto legislativo n. 28/2011 Codice identificativo n. [numero progressivo da sistema] CONTRATTO per il riconoscimento degli incentivi per

Dettagli

CONTRATTO CON LO STUDENTE A.A. 2014/2015

CONTRATTO CON LO STUDENTE A.A. 2014/2015 Si ricorda che alla domanda d iscrizione dovranno essere allegate 2 copie originali di questo contratto, tutte debitamente firmate dallo studente nelle parti indicate. CONTRATTO CON LO STUDENTE A.A. 2014/2015

Dettagli

ANTICIPI IMPORT EXPORT IN EURO E/O VALUTA ESTERA FINANZIAMENTI IN VALUTA ESTERA SENZA VINCOLO DI DESTINAZIONE

ANTICIPI IMPORT EXPORT IN EURO E/O VALUTA ESTERA FINANZIAMENTI IN VALUTA ESTERA SENZA VINCOLO DI DESTINAZIONE Pag. 1 / 5 Anticipi import export ANTICIPI IMPORT EXPORT IN EURO E/O VALUTA ESTERA FINANZIAMENTI IN VALUTA ESTERA SENZA VINCOLO DI DESTINAZIONE INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Monte dei Paschi di Siena

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO SERVIZIO DOPO INCASSO EFF/RIBA/RID INFORMAZIONI SULLA BANCA CARATTERISTICHE E RISCHI TIPICI DEL SERVIZIO CONDIZIONI ECONOMICHE

FOGLIO INFORMATIVO SERVIZIO DOPO INCASSO EFF/RIBA/RID INFORMAZIONI SULLA BANCA CARATTERISTICHE E RISCHI TIPICI DEL SERVIZIO CONDIZIONI ECONOMICHE INFORMAZIONI SULLA BANCA BANCA ALTO VICENTINO CREDITO COOPERATIVO SCPA - SCHIO Sede Legale, Amministrativa e Direzione Generale Via Pista dei Veneti, 14 36015 Schio (VI) Tel.: 0445/674000 - Fax: 0445/674500

Dettagli

Roma, 11 marzo 2011. 1. Premessa

Roma, 11 marzo 2011. 1. Premessa CIRCOLARE N. 13/E Direzione Centrale Accertamento Roma, 11 marzo 2011 OGGETTO : Attività di controllo in relazione al divieto di compensazione, in presenza di ruoli scaduti, di cui all articolo 31, comma

Dettagli

CASSETTE DI SICUREZZA, DEPOSITI CHIUSI, CUSTODIA PELLICCE INFORMAZIONI SULLA BANCA

CASSETTE DI SICUREZZA, DEPOSITI CHIUSI, CUSTODIA PELLICCE INFORMAZIONI SULLA BANCA Conforme alle disposizioni di vigilanza sulla trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari e finanziari e degli artt. 115 e segg. T.U.B aggiornamento 21-apr-2015 CASSETTE DI SICUREZZA, DEPOSITI CHIUSI,

Dettagli

REGOLAMENTO DEL PROGRAMMA THE SPACE PASS

REGOLAMENTO DEL PROGRAMMA THE SPACE PASS REGOLAMENTO DEL PROGRAMMA THE SPACE PASS Il presente Regolamento regola il programma di acquisto, emissione ed utilizzo di The Space Pass (di seguito la/e The Space Pass, come definite all art. 1) distribuite

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ESERCIZIO DEL DIRITTO DI ACCESSO AGLI ATTI. (approvato con delibera commissariale n 21 del 07/06/2011)

REGOLAMENTO PER L ESERCIZIO DEL DIRITTO DI ACCESSO AGLI ATTI. (approvato con delibera commissariale n 21 del 07/06/2011) REGOLAMENTO PER L ESERCIZIO DEL DIRITTO DI ACCESSO AGLI ATTI (approvato con delibera commissariale n 21 del 07/06/2011) Art. 1 Fonti 1. Il presente regolamento, adottato in attuazione dello Statuto, disciplina

Dettagli

0,00 EUR Canone mensile. 0,00 EUR Canone/forfait/spese trimestrali. 0,00 EUR Spese annue per conteggio interessi e competenze (*)

0,00 EUR Canone mensile. 0,00 EUR Canone/forfait/spese trimestrali. 0,00 EUR Spese annue per conteggio interessi e competenze (*) CONTO CORRENTE WEBANK L offerta commerciale della Banca contempla prodotti, servizi e attività differenti che si contraddistinguono per specifiche caratteristiche (es. i prodotti contraddistinti dal marchio

Dettagli

del 23 marzo 2001 (Stato 10 dicembre 2002)

del 23 marzo 2001 (Stato 10 dicembre 2002) Legge federale sul credito al consumo (LCC) 221.214.1 del 23 marzo 2001 (Stato 10 dicembre 2002) L Assemblea federale della Confederazione Svizzera, visti gli articoli 97 e 122 della Costituzione federale

Dettagli

Condizioni generali di fornitura

Condizioni generali di fornitura Condizioni generali di fornitura 1) Responsabilità di trasporto Resa e imballo a ns. carico. 2) Custodia dopo consegna in cantiere Dopo la posa da parte ns. del materiale / macchine in cantiere la responsabilità

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA. 1. Definizioni

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA. 1. Definizioni CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA 1. Definizioni La vendita dei prodotti a marchio Church s conclusa a distanza attraverso il sito web www.churchfootwear.com (di seguito indicato come il Sito") è disciplinata

Dettagli

CREDITO AI CONSUMATORI

CREDITO AI CONSUMATORI CREDITO AI CONSUMATORI DOMANDE E RISPOSTE con la collaborazione scientifica di 1 L utente di queste FAQ è inteso essere il consumatore medio, con una competenza finanziaria ridotta (molto spesso aggravata

Dettagli

Condizioni generali per il Commercio all'ingrosso di Prodotti di floricoltura

Condizioni generali per il Commercio all'ingrosso di Prodotti di floricoltura Condizioni generali per il Commercio all'ingrosso di Prodotti di floricoltura adottate dall'associazione olandese Grossisti di Prodotti di Floricoltura ( Vereniging van Groothandelaren in Bloemkwekerijproducten

Dettagli

Regolamento per depositi azionisti di Swiss Life

Regolamento per depositi azionisti di Swiss Life Regolamento per depositi azionisti di Swiss Life Regolamento per depositi azionisti di Swiss Life 3 Indice 1. Autorizzazione e valori depositati 4 2. Apertura di un deposito 4 3. Autorizzazione di iscrizione

Dettagli

Servizio POS - contratto esercenti

Servizio POS - contratto esercenti 18/05/2009 FOGLIO INFORMATIVO ai sensi della delibera CICR 4.3.2003 e istruzioni di vigilanza di Banca d Italia in materia di trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari Servizio POS - contratto

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA DIVISIONE COLORI (Visa Colori spa)

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA DIVISIONE COLORI (Visa Colori spa) CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA DIVISIONE COLORI (Visa Colori spa) 1) Definizioni 1.1 Ai fini delle presenti condizioni generali di vendita (di seguito denominate Condizioni di Vendita ), i seguenti termini

Dettagli

Distinti saluti Il responsabile

Distinti saluti Il responsabile ENTI PUBBLICI Roma, 15/05/2013 Spett.le COMUNE DI MONTAGNAREALE Posizione 000000000000001686 Rif. 2166 del 30/04/2013 Oggetto: Anticipazione di liquidità, ai sensi dell'art. 1, comma 13 del D. L. 8 aprile

Dettagli

L anno, il giorno del mese di in, con la presente scrittura privata valida a tutti gli effetti di legge TRA

L anno, il giorno del mese di in, con la presente scrittura privata valida a tutti gli effetti di legge TRA Allegato n.3 Schema di contratto per il comodato d uso gratuito di n. 3 autoveicoli appositamente attrezzati per il trasporto di persone con disabilità e n. 2 autoveicoli per le attività istituzionali

Dettagli

BANCO DI SARDEGNA S.p.A. - FOGLIO INFORMATIVO (D. LGS. 385/93 ART. 116) Sezione 1.130.10 P.O.S. (POINT OF SALE) - AGGIORNAMENTO AL 23.04.

BANCO DI SARDEGNA S.p.A. - FOGLIO INFORMATIVO (D. LGS. 385/93 ART. 116) Sezione 1.130.10 P.O.S. (POINT OF SALE) - AGGIORNAMENTO AL 23.04. P.O.S. (POINT OF SALE) INFORMAZIONI SULLA BANCA BANCO DI SARDEGNA S.p.A. Società per Azioni con sede legale in Cagliari, viale Bonaria, 33 Sede Amministrativa, Domicilio Fiscale e Direzione Generale in

Dettagli

POPOLARE VITA S.p.A.

POPOLARE VITA S.p.A. CONTRATTO DI ASSICURAZIONE SULLA VITA IN FORMA MISTA, A PREMIO UNICO CON RIVALUTAZIONE ANNUALE DEL CAPITALE (TARIFFA N. 560) Orizzonte Sicuro Il presente Fascicolo Informativo, contenente: la Scheda Sintetica;

Dettagli

Aviva Top Valor Contratto di Assicurazione a Vita Intera a Premio Unico a Prestazioni Rivalutabili

Aviva Top Valor Contratto di Assicurazione a Vita Intera a Premio Unico a Prestazioni Rivalutabili Aviva Top Valor Contratto di Assicurazione a Vita Intera a Premio Unico a Prestazioni Rivalutabili IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO CONTENENTE: Scheda Sintetica; Nota Informativa; Condizioni di Assicurazione

Dettagli

REGISTRO DELLE IMPRESE

REGISTRO DELLE IMPRESE REGISTRO DELLE IMPRESE SCIOGLIMENTO, LIQUIDAZIONE e CANCELLAZIONE 1/2005 maggio 2005 www.an.camcom.it 1 PREMESSA... 3 SOCIETÀ DI CAPITALI... 3 DELIBERA DI SCIOGLIMENTO E NOMINA DEL LIQUIDATORE... 3 SCIOGLIMENTO

Dettagli

Di seguito due profili carta realizzabili combinando le diverse modalità di addebito, esemplificativi della versatilità che caratterizza YouCard.

Di seguito due profili carta realizzabili combinando le diverse modalità di addebito, esemplificativi della versatilità che caratterizza YouCard. YouCard, la prima carta in Italia che consente di personalizzare il codice PIN, è anche l unica carta al mondo che unisce la sicurezza delle carte prepagate, la semplicità delle carte di debito e la flessibilità

Dettagli

ntrate genzia Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell art. 13 del D.Lgs. n. 196 del 2003 Finalità del

ntrate genzia Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell art. 13 del D.Lgs. n. 196 del 2003 Finalità del genzia ntrate BENI CONCESSI IN GODIMENTO A SOCI O FAMILIARI E FINANZIAMENTI, CAPITALIZZAZIONI E APPORTI EFFETTUATI DAI SOCI O FAMILIARI DELL'IMPRENDITORE NEI CONFRONTI DELL'IMPRESA (ai sensi dell articolo,

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA 1. Definizioni La vendita dei prodotti offerti sul nostro sito web www.prada.com (di seguito indicato come il Sito") è disciplinata dalle seguenti Condizioni Generali di

Dettagli

CONTRATTO DI PROCACCIAMENTO D AFFARI

CONTRATTO DI PROCACCIAMENTO D AFFARI CONTRATTO DI PROCACCIAMENTO D AFFARI eprice s.r.l. con Socio Unico (di seguito denominata "SITONLINE") con sede legale in Milano, via degli Olivetani 10/12, 20123 - Italia, Codice Fiscale e Partita I.V.A

Dettagli

PIÙ VALORE PRIVATE EDITION

PIÙ VALORE PRIVATE EDITION Linea Investimento Garantito PIÙ VALORE PRIVATE EDITION Assicurazione in caso di morte a vita intera a premio unico Il presente Fascicolo Informativo contenente: Scheda Sintetica, Nota Informativa, Condizioni

Dettagli

Dicembre 2010. Conto 3. Guida pratica alla Fattura.

Dicembre 2010. Conto 3. Guida pratica alla Fattura. Dicembre 200 Conto 3. Guida pratica alla Fattura. La guida pratica alla lettura della fattura contiene informazioni utili sulle principali voci presenti sul conto telefonico. Gentile Cliente, nel ringraziarla

Dettagli

ACCORDO DI LICENZA GRATUITA PER L'UTILIZZO DI SISTEMA GESTIONALE E/O APPLICAZIONE SMARTPHONE/TABLET

ACCORDO DI LICENZA GRATUITA PER L'UTILIZZO DI SISTEMA GESTIONALE E/O APPLICAZIONE SMARTPHONE/TABLET ACCORDO DI LICENZA GRATUITA PER L'UTILIZZO DI SISTEMA GESTIONALE E/O APPLICAZIONE SMARTPHONE/TABLET Il presente Accordo è posto in essere tra: Maiora Labs S.r.l. ( Maiora ), in persona del legale rappresentante

Dettagli

Tali premesse costituiscono parte integrante delle presenti condizioni generali di contratto

Tali premesse costituiscono parte integrante delle presenti condizioni generali di contratto CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO RELATIVE ALL ACQUISTO DI DIRITTI DI UTILIZZAZIONE DELLE IMMAGINI DELL ARCHIVIO FOTOGRAFICO ON-LINE DEL SISTEMA MUSEI CIVICI DI ROMA CAPITALE Premesso che La Sovrintendenza

Dettagli

Il mutuo per la casa in parole semplici

Il mutuo per la casa in parole semplici LE GUIDE DELLA BANCA D ITALIA Il mutuo per la casa in parole semplici La SCELTA e i COSTI I DIRITTI del cliente I CONTATTI utili Il mutuo dalla A alla Z ISSN 2384-8871 (stampa) ISSN 2283-5989 (online)

Dettagli

RICHIESTA DI ABBONAMENTO AL SERVIZIO DI CAR SHARING Genova Car Sharing. (Enti e Aziende)

RICHIESTA DI ABBONAMENTO AL SERVIZIO DI CAR SHARING Genova Car Sharing. (Enti e Aziende) RICHIESTA DI ABBONAMENTO AL SERVIZIO DI CAR SHARING Genova Car Sharing (Enti e Aziende) Richiesta di abbonamento del Il/La sottoscritta Nome Cognome Legale Rappresentante dell Azienda Attività Sede Legale

Dettagli

IL DIRETTORE DELL AGENZIA. In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate nel seguito del presente provvedimento, DISPONE

IL DIRETTORE DELL AGENZIA. In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate nel seguito del presente provvedimento, DISPONE Protocollo n. 195080/2008 Approvazione del formulario contenente i dati degli investimenti in attività di ricerca e sviluppo ammissibili al credito d imposta di cui all articolo 1, commi da 280 a 283,

Dettagli

L Emittente, Offerente e Responsabile del Collocamento. Banca di Credito Cooperativo di Flumeri

L Emittente, Offerente e Responsabile del Collocamento. Banca di Credito Cooperativo di Flumeri Prospetto Informativo Semplificato per l offerta al pubblico di strumenti diversi dai titoli di capitale emessi in modo continuo o ripetuto da banche di cui all art. 34-ter, comma 4 del Regolamento Consob

Dettagli

Ordini di pagamento a favore di terzi Italia (Bonifici Assegni di traenza Assegni circolari)

Ordini di pagamento a favore di terzi Italia (Bonifici Assegni di traenza Assegni circolari) FOGLIO INFORMATIVO ai sensi della delibera CICR 4.3.2003 e istruzioni di vigilanza di Banca d Italia in materia di trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari Informazioni sulla Banca Ordini di

Dettagli

QUANTO PUÒ COSTARE IL FIDO. Servizio non commercializzato unitamente al conto corrente, si rinvia al foglio informativo del relativo contratto

QUANTO PUÒ COSTARE IL FIDO. Servizio non commercializzato unitamente al conto corrente, si rinvia al foglio informativo del relativo contratto INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca di Credito Cooperativo di Barlassina Società Cooperativa Via C. Colombo, 1/3 20825 BARLASSINA (MB) Tel.: 036257711 - Fax: 0362564276 Email: info@bccbarlassina.it - Sito internet:

Dettagli

CONTRATTO DI SERVIZIO

CONTRATTO DI SERVIZIO Il presente contratto si basa su un accordo quadro stipulato fra l Associazione provinciale delle organizzazioni turistiche dell'alto Adige (LTS), le Associazioni e i Consorzi turistici dell Alto Adige

Dettagli

Periodo: 1.3.2011 28.2.2014

Periodo: 1.3.2011 28.2.2014 PROCEDURA IN ECONOMIA ex art. 125 del D. Lgs. n. 63/2006 per l affidamento del servizio di CONTROLLO INTEGRATO DELLE INFESTAZIONI ENTOMATICHE E MURINE PRESSO LE STRUTTURE UNIVERSITARIE Periodo: 1.3.2011

Dettagli

Modulo di richiesta Migrazione da Ricaricabile ad Abbonamento

Modulo di richiesta Migrazione da Ricaricabile ad Abbonamento Dati dell'azienda intestataria della SIM Card PosteMobile Modulo di richiesta Migrazione da Ricaricabile ad Abbonamento Ragione Sociale P.IVA Codice Fiscale Sede Legale: Indirizzo N civico Provincia Cap

Dettagli

Nome e cognome/ragione sociale Sede (indirizzo) Telefono e e-mail

Nome e cognome/ragione sociale Sede (indirizzo) Telefono e e-mail INFORMAZIONI SULLA BANCA Cassa di Risparmio di Cento S.p.A. Sede Legale e Direzione generale: Via Matteotti 8/B - 44042 CENTO (FE) Tel. 051 6833111 - Fax 051 6833237 CODICE FISCALE, PARTITA IVA e Numero

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ANTICIPAZIONE DEL TRATTAMENTO DI FINE RAPPORTO DI LAVORO (LEGGE 29 MAGGIO 1982, N. 297)

REGOLAMENTO PER L ANTICIPAZIONE DEL TRATTAMENTO DI FINE RAPPORTO DI LAVORO (LEGGE 29 MAGGIO 1982, N. 297) REGOLAMENTO PER L ANTICIPAZIONE DEL TRATTAMENTO DI FINE RAPPORTO DI LAVORO (LEGGE 29 MAGGIO 1982, N. 297) 1) Beneficiari Hanno titolo a richiedere l anticipazione i lavoratori che abbiano maturato almeno

Dettagli

CONTRATTO DI PRESTAZIONE IN REGIME DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA

CONTRATTO DI PRESTAZIONE IN REGIME DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA CONTRATTO DI PRESTAZIONE IN REGIME DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA L'Università degli Studi di Parma con sede in Parma, via Università n. 12 codice fiscale n. 00308780345 rappresentata dal

Dettagli

Modalità di iscrizione nel registro delle imprese e nel REA dei soggetti esercitanti l attività di mediatore disciplinata dalla legge 3 febbraio

Modalità di iscrizione nel registro delle imprese e nel REA dei soggetti esercitanti l attività di mediatore disciplinata dalla legge 3 febbraio Modalità di iscrizione nel registro delle imprese e nel REA dei soggetti esercitanti l attività di mediatore disciplinata dalla legge 3 febbraio 1989, n. 39, in attuazione degli articoli 73 e 80 del decreto

Dettagli

INDICE. 1. Cos è la carta prepagata Pag. 3. 2. Sito carteprepagate.cc Pag. 10. 3. Come acquistare on line Pag. 14

INDICE. 1. Cos è la carta prepagata Pag. 3. 2. Sito carteprepagate.cc Pag. 10. 3. Come acquistare on line Pag. 14 INDICE Carte Prepagate istruzioni per l uso 1. Cos è la carta prepagata Pag. 3 2. Sito carteprepagate.cc Pag. 10 3. Come acquistare on line Pag. 14 4. Come creare il 3D security Pag. 16 5. Collegamento

Dettagli

Eurovita Forza 15 Coupon Contratto di assicurazione mista a prestazioni rivalutabili a premio unico con erogazione di cedole annuali

Eurovita Forza 15 Coupon Contratto di assicurazione mista a prestazioni rivalutabili a premio unico con erogazione di cedole annuali ED. LUGLIO 2013 Eurovita Forza 15 Coupon Contratto di assicurazione mista a prestazioni rivalutabili a premio unico con erogazione di cedole annuali Il presente Fascicolo Informativo, contenente la Scheda

Dettagli