Condizioni generali di abbonamento valide per il club Milano Corso Como

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Condizioni generali di abbonamento valide per il club Milano Corso Como"

Transcript

1 Condizioni generali di abbonamento "Virgin Active Italia" Condizioni generali di abbonamento valide per il club Milano Corso Como Condizioni generali di abbonamento valide per il club Milano Vittorio Emanuele pag. 2 pag. 8 pag. 14 Condizioni generali di abbonamento valide per i club Milano Diaz e Milano Cavour pag. 20 Pag 1

2 Condizioni generali di abbonamento "Virgin Active Italia" Pag 2

3 CONDIZIONI GENERALI Articolo 1 Condizioni Generali 1. Le presenti Condizioni Generali costituiscono parte integrante del contratto di fornitura di servizi fitness e wellness (l' Abbonamento ) intercorrente tra Lei (il Cliente ) e Virgin Active Italia S.p.A. ( VAI ), con sede in Via Archimede n.2, Corsico (MI), stipulato mediante la sottoscrizione del Modulo di Iscrizione e delle presenti Condizioni Generali. 2. Con la sottoscrizione del Modulo di Iscrizione e delle presenti Condizioni Generali il Cliente accetta sia le disposizioni delle presenti Condizioni Generali sia le disposizioni di volta in volta emanate da VAI circa le norme di funzionamento dei suoi Clubs (il Regolamento Interno ) affisse in modo visibile nei locali dei medesimi. Articolo 2 - Formule e opzioni di Abbonamento Le formule di Abbonamento offerte da VAI sono riportate qui di seguito e possono essere associate ad eventuali opzioni. VAI si riserva la facoltà di proporre ulteriori formule e/o opzioni di Abbonamento. a. Formula OPEN MESE 1. Dà diritto al Cliente di frequentare il Club presso il quale ha sottoscritto il proprio Abbonamento (l' Home Club ) senza vincoli di giorni né di orario. 2. L'Abbonamento decorre dalla data di inizio abbonamento indicata nel Modulo di Iscrizione (la Data di Inizio Abbonamento ) e dura un minimo di 1 (un) mese. Nel caso in cui la Data di Inizio Abbonamento coincida con il 1 giorno del mese, l'abbonamento d ura sino all'ultimo giorno dello stesso mese in cui cade la Data di Inizio Abbonamento. Nel caso in cui la Data di Inizio Abbonamento non coincida con il 1 giorno del mese, l'abbonamento dura un mese che decorre dal 1 giorno del mese successivo a quello in cui cade la Data di Inizio Abbonamento oltre al periodo che intercorre tra la Data di Inizio Abbonamento e il termine del mese in cui cade la Data di Inizio Abbonamento (il Periodo Pro-rata ). Il corrispettivo dovuto per il Periodo Pro-rata viene calcolato proporzionalmente alla lunghezza di tale periodo (il Pro-rata ). 3. Alla scadenza del 1 mese di decorrenza dell'abbonamento, oltre all eventuale Periodo Pro-rata, esso si rinnova tacitamente di un altro mese e così di seguito di mese in mese, salvo disdetta scritta da comunicarsi ai sensi dell art.14.2 entro il giorno 15 del mese nel quale il Cliente intende avvalersi di tale facoltà con le modalità di cui all art Il pagamento del corrispettivo dovuto avviene su base mensile, oltre al Pro-rata. La quota di attivazione è invece dovuta ai sensi di quanto previsto all art b. Formula OPEN 3 1. Dà diritto al Cliente di frequentare l Home Club senza vincoli di giorni né di orario. 2. L Abbonamento decorre dalla Data di Inizio Abbonamento e dura un minimo di 3 mesi. Nel caso in cui la Data di Inizio Abbonamento coincida con il 1 giorn o del mese, l'abbonamento dura 3 mesi che decorrono dalla Data di Inizio Abbonamento. Nel caso in cui la Data di Inizio Abbonamento non coincida con il 1 giorno del mese, l'abbonamento dura 3 mes i che decorrono dal 1 giorno del mese successivo a quello in cui cade la Data di Inizio Abbonamento, oltre al Periodo Pro-rata. Il Pro-rata viene calcolato proporzionalmente alla lunghezza del Periodo Pro-rata. 3. Alla scadenza dei primi 3 mesi di decorrenza dell Abbonamento, oltre all eventuale Periodo Pro-rata, e ad ogni successiva scadenza, esso si intende tacitamente rinnovato per ulteriori 3 mesi, salvo disdetta scritta da comunicarsi ai sensi dell art.14.2 entro il giorno 15 del mese di scadenza dell Abbonamento con le modalità di cui all art Fermo restando l'obbligo di pagamento per l intera durata contrattuale, il pagamento del corrispettivo dovuto è suddiviso in 3 rate mensili, oltre al Pro-rata. La quota di attivazione è invece dovuta ai sensi di quanto previsto all art c. Formula OPEN Dà diritto al Cliente di frequentare, senza vincoli di giorni né di orario, l'home Club e gli altri Clubs VAI in Italia appartenenti alla stessa categoria tariffaria (o inferiore). Nel caso di abbonamenti sottoscritti a condizioni speciali (i.e. pre-vendita, promozioni, convenzioni, corporate, etc.) il Cliente avrà diritto di frequentare solo il proprio Home Club. 2. L Abbonamento decorre dalla Data di Inizio Abbonamento e dura un minimo di 12 mesi. Nel caso in cui la Data di Inizio Abbonamento coincida con il 1 gi orno del mese, l'abbonamento dura 12 mesi che 1 Pag 3

4 decorrono dalla Data di Inizio Abbonamento. Nel caso in cui la Data di Inizio Abbonamento non coincida con il 1 giorno del mese, l'abbonamento dura12 mes i che decorrono dal 1 giorno del mese successivo a quello in cui cade la Data di Inizio Abbonamento, oltre al Periodo Pro-rata. Il Pro-rata viene calcolato proporzionalmente alla lunghezza del Periodo Pro-rata. 3. Alla scadenza dei primi 12 mesi di decorrenza dell Abbonamento, oltre all eventuale Periodo Pro-rata, e ad ogni successivo anniversario, esso si intende tacitamente rinnovato per ulteriori 12 mesi, salvo disdetta scritta da comunicarsi ai sensi dell art.14.2 entro il giorno 15 del mese di scadenza dell Abbonamento con le modalità di cui all art Fermo restando l'obbligo di pagamento per l intera durata contrattuale, il pagamento del corrispettivo dovuto è suddiviso in 12 rate mensili, oltre al Pro-rata. La quota di attivazione è invece dovuta ai sensi di quanto previsto all art d. Formula OPEN 36 La formula OPEN 36 dà la possibilità di frequentare tutti i Clubs Virgin Active in Italia, ad eccezione dei Clubs Virgin Active Classic, senza vincoli di giorni né di orario, alle condizioni di cui all Addendum condizioni speciali, ferma restando l applicazione delle altre disposizioni contrattuali valevoli per la formula OPEN 12 per tutto quanto ivi non espressamente previsto. e. Opzione OFF PEAK e YOUNG Le opzioni OFF PEAK e YOUNG (ove esistenti) danno diritto alla frequenza all'home Club solo in orari e/o giorni limitati (Day, Night o Weekend), ferma restando l'applicazione delle altre disposizioni contrattuali dell OPEN 12 o OPEN 3 a seconda della formula scelta. f. Opzione MULTIACTIVE L opzione MULTIACTIVE dà la possibilità di frequentare tutti i Clubs Virgin Active in Italia e nel mondo (con le modalità di volta in volta vigenti), ad eccezione dei Clubs Virgin Active Classic, ferma restando l'applicazione delle altre disposizioni contrattuali della formula OPEN 12. Articolo 3 - Prezzi e modalità di pagamento 1. I prezzi delle formule di Abbonamento possono variare da Club a Club. Il prezzo delle formule di abbonamento OPEN 12 e OPEN 3 (e delle altre formule ad esse assimilate) rimane invariato, rispettivamente, per i primi 12 e per i primi 3 mesi, decorsi i quali le rispettive formule di Abbonamento si rinnoveranno al prezzo vigente al momento della decorrenza del contratto di volta in volta rinnovato. Il prezzo della formula di abbonamento OPEN MESE (e delle altre formule ad essa assimilate) può invece variare di mese in mese. Tutte le suddette variazioni di prezzo verranno portate a conoscenza del Cliente con almeno 30 giorni di preavviso rispetto alla loro entrata in vigore, mediante affissione in bacheca presso l Home Club, comunicazione sul sito internet tramite call center e/o con altre modalità che VAI riterrà opportune. 2. Qualsiasi pagamento a favore di VAI verrà effettuato tramite SEPA (Sepa Direct Debit Core) con mandato per addebito diretto sul conto o sulla carta di credito indicati dal Cliente nel Modulo di Iscrizione (o in altra modulistica predisposta da VAI), oppure tramite Società di Credito al Consumo. 3. Relativamente alle formule OPEN 3 e OPEN 12 (e alle altre formule ad esse assimilate) VAI consente al Cliente di pagare il corrispettivo dovuto attraverso rate mensili (con le modalità di cui al precedente paragrafo 3.2) solo nel caso in cui il Cliente esegua i pagamenti con regolarità e puntualità. In caso contrario, VAI si riserva la facoltà di richiedere il pagamento in un'unica soluzione anticipata del corrispettivo dovuto residuo, nonché delle quote arretrate e delle spese conseguenti all'eventuale recupero forzoso del credito. Articolo 4 - Modalità di iscrizione 1. VAI si riserva il diritto di controllare i dati forniti dal potenziale Cliente e di accettare o respingere, a sua insindacabile discrezione, la domanda di iscrizione in presenza di motivi che, in ogni caso, facciano ritenere sconsigliabile la medesima. 2. La quota di attivazione deve essere versata a VAI contestualmente alla sottoscrizione del Modulo di Iscrizione da parte del Cliente. Articolo 5 - Condizioni fisiche del Cliente Il Cliente deve produrre, all atto dell iscrizione, e comunque entro la Data di Inizio Abbonamento, nonché in occasione di ogni scadenza annuale del certificato medico, certificazione medica attestante la sua idoneità all'esercizio dell'attività ludico-motoria. In caso di mancata consegna e/o rinnovo del certificato medico, VAI si riserva il diritto di non consentire al Cliente l accesso al Club per tutto il periodo in cui perdura tale inadempimento. La partecipazione del Cliente a tutte le attività o trattamenti disponibili presso il Club deve, in ogni caso, avvenire nel rispetto delle comuni regole di prudenza e di quanto prescritto nella relativa certificazione medica e, pertanto, il Cliente dovrà astenersi dallo svolgimento di attività vietate o, comunque, sconsigliate da tale certificazione e/o inopportune in base alle circostanze concrete. VAI non sarà 2 Pag 4

5 responsabile per eventuali conseguenze pregiudizievoli derivanti dal mancato rispetto da parte del Cliente di eventuali prescrizioni mediche e, in genere, delle regole generali di prudenza. Articolo 6 - Membership Card La Membership Card é strettamente personale e non può essere ceduta, prestata o in qualsiasi altro modo trasferita a terzi. Articolo 7 - Trasferimento ad altro Club Il Cliente può trasferire il suo Abbonamento dal suo Home Club ad un altro Club Virgin Active in Italia mediante richiesta scritta a VAI. A decorrere dalla data di trasferimento si applicheranno al Cliente le condizioni vigenti presso il Club di destinazione. Il Cliente può inoltre passare all'abbonamento MULTIACTIVE in qualsiasi momento, mediante richiesta scritta a VAI, alle condizioni di volta in volta vigenti. Articolo 8 - Chiusura del Club 1. Nel caso in cui VAI chiuda definitivamente, per qualsiasi motivo, l Home Club il Cliente avrà il diritto di trasferirsi senza costi aggiuntivi ad un altro Club Virgin Active (ad eccezione dei Clubs Virgin Active Classic) o di recedere dal suo Abbonamento a partire dall'ultimo giorno utile per la frequentazione dell Home Club comunicato da VAI. In quest'ultimo caso VAI restituirà al Cliente la quota di Abbonamento già versata corrispondente al periodo non utilizzato. 2. Nel caso in cui fosse necessario eseguire nell Home Club lavori di ristrutturazione, riparazione, decorazione, migliorie, pulizie straordinarie, ovvero esercitarvi funzioni speciali comportanti la non utilizzabilità dell Home Club o della piscina per più di 7 giorni consecutivi, il Cliente avrà diritto a sua scelta all estensione del proprio Abbonamento per un periodo pari al mancato utilizzo dell Home Club ovvero a frequentare altro Club (ad esclusione dei Club Virgin Active Classic). Articolo 9 - Ospiti Il Cliente che abbia almeno 18 anni può portare ospiti nel suo Home Club alle condizioni indicate nel Regolamento Interno. Il Cliente è solidalmente responsabile con l'ospite per gli eventuali danni arrecati dall'ospite a VAI o a terzi durante la frequentazione del Club. Articolo 10 - Condotta del Cliente - Parcheggi 1. Oltre a quanto stabilito nelle presenti Condizioni Generali, il Cliente deve osservare scrupolosamente il Regolamento Interno, il cui contenuto deve intendersi qui richiamato. 2. I parcheggi di cui il Club sia eventualmente dotato sono incustoditi. Pertanto VAI non risponde dei danni e/o dei furti di cui siano oggetto i veicoli di proprietà del Cliente e/o i beni in essi contenuti. Articolo 11 - V-Trainers 1. Presso ogni Club Virgin Active operano personal trainers che offrono i loro servizi ai clienti di VAI nel contesto di un rapporto di franchising intercorrente con VAI (i V-Trainers ), restando inteso che l attività di personal training all interno dei Clubs VAI potrà essere svolta esclusivamente dai V-Trainers stessi. 2. Pur esercitando la loro attività utilizzando i segni distintivi appartenenti a VAI, i V-Trainers sono soggetti professionalmente qualificati e giuridicamente autonomi rispetto a VAI. Essi non sono autorizzati ad agire in nome e per conto di VAI né ad impegnare VAI in qualsiasi modo. Il Cliente ha pertanto un rapporto diretto con i V-Trainers, i quali sono direttamente responsabili nei confronti del Cliente per qualsiasi conseguenza pregiudizievole derivante a quest'ultimo dall'esercizio della loro attività, fatti salvi i casi di comprovato dolo o colpa grave di VAI. 3. Il pagamento dei corrispettivi dovuti per l'utilizzazione dei servizi di personal training avviene direttamente a mani dei V-Trainers, i quali sono conseguentemente tenuti all'assolvimento di tutti i relativi obblighi fiscali. Articolo 12 - Responsabilità di VAI 1. VAI é responsabile nei confronti del Cliente e dei suoi ospiti per qualsiasi danno da costoro subito durante la permanenza nel Club che sia conseguenza di un'azione od omissione dolosa o colposa di VAI. VAI non é responsabile nei confronti del Cliente, dei suoi ospiti e dei loro aventi causa per i danni derivanti da un comportamento del Cliente stesso o di altri ospiti contrario alle norme di legge, alle presenti Condizioni Generali, al Regolamento Interno o alle normali regole di prudenza richieste per l'esercizio delle attività praticate nel Club ed in genere da cause di forza maggiore o al di fuori del ragionevole controllo di VAI. 2. In particolare, VAI non é responsabile per il furto, la perdita o il danneggiamento di danaro o di beni di proprietà del Cliente o dei suoi ospiti introdotti nel Club, salvo nel caso in cui il furto, la perdita o il danneggiamento siano direttamente imputabili a dolo o colpa grave di VAI. 3 Pag 5

6 Articolo 13 - Modifiche al Regolamento Interno 1. VAI si riserva la facoltà di modificare le disposizioni del Regolamento Interno al fine, tra gli altri, di garantire l'incolumità e la salute dei Clienti, ovvero per ragioni operative e, nel caso in cui le suddette modifiche comportino un peggioramento sostanziale dei termini e condizioni del suo Abbonamento, il Cliente potrà recedere dal proprio Abbonamento con le modalità di cui all art. 16, entro il giorno 15 del mese nel quale il Cliente intende avvalersi di tale facoltà; il recesso avrà effetto a partire dalla fine dello stesso mese. Qualora la comunicazione del recesso sia effettuata dopo il giorno 15 del mese, tale recesso avrà effetti alla fine del mese successivo. Il Cliente avrà diritto alla restituzione di quanto eventualmente versato in relazione al periodo di servizi non usufruito. Tali modifiche verranno portate a conoscenza dei Clienti nei modi più opportuni a seconda delle circostanze, tra i quali l'affissione nei locali dei Clubs. 2. Si precisa in ogni caso che variazioni dell'orario e del tipo dei corsi ovvero dell istruttore, o l adeguamento a sopravvenute normative, non costituiscono in alcun modo valida causa di recesso dall Abbonamento. Articolo 14 - Sospensione, disdetta, risoluzione e modifica dell'abbonamento 1. Sospensione. a. Il Cliente può sospendere gratuitamente l Abbonamento solo in caso di formula OPEN 12 e OPEN 36 (e delle altre formule ad esse assimilate) per un minimo di 2 ed un massimo di 6 mesi consecutivi e solo per una volta per ciascun anno di durata dell Abbonamento, esclusivamente nei casi espressamente indicati al successivo paragrafo b opportunamente documentati. b. La sospensione dell Abbonamento può essere richiesta nei casi di (i) gravidanza, (ii) grave infortunio, (iii) trasferimento per motivi di lavoro in una provincia in cui non sia presente alcun Club VAI, e (iv) perdita involontaria dell impiego a tempo indeterminato. c. Se il Cliente richiede la sospensione entro il giorno 15 del mese, la sospensione avrà effetto a decorrere dalla fine dello stesso mese in cui viene richiesta. Se invece il Cliente richiede la sospensione oltre il giorno 15 del mese, la sospensione avrà effetto dalla fine del mese successivo a quello in cui viene richiesta. La sospensione avrà l'effetto di traslare la scadenza dell'abbonamento di un periodo pari a quello della sospensione stessa. 2. Disdetta. Il Cliente potrà avvalersi della facoltà di disdetta del proprio Abbonamento ai sensi degli articoli 2.a.3, 2.b.3 e 2.c.3, dandone preavviso scritto a VAI entro il giorno 15 del mese di scadenza dell Abbonamento con le modalità di cui all art. 16. Analoga facoltà, alle medesime condizioni, spetta a VAI. 3. Risoluzione per impossibilità sopravvenuta. Nei casi di cui alle lettere (ii), (iii) e (iv) del precedente art b, qualora venga accertato tramite opportuna idonea documentazione il perdurare dell oggettivo impedimento di usufruire della prestazione in via definitiva, il Cliente potrà richiedere la risoluzione dell Abbonamento mediante comunicazione scritta da inviare a VAI con le modalità di cui all art.16. VAI si riserva la facoltà di richiedere al Cliente la consegna di ogni ulteriore specifica documentazione (tra cui, a titolo esemplificativo e non esaustivo, certificazione medico-legale emessa da strutture sanitarie pubbliche, domanda di cambio di residenza nella nuova provincia, domanda del sussidio di disoccupazione, lettera di trasferimento da parte del datore di lavoro, lettera di licenziamento) comprovante la relativa richiesta. 4. Modifica. Il Cliente può decidere di modificare la sua formula di Abbonamento dall'open MESE all'open 3 e OPEN 12 e dall OPEN 3 all OPEN 12, ma non viceversa. Tale volontà deve essere comunicata a VAI, entro il giorno 15 del mese e ha effetto a partire dall'inizio del mese successivo a quello in cui viene comunicata. Il prezzo applicato alla nuova formula di Abbonamento sarà quello vigente al momento in cui la modifica diviene effettiva. Articolo 15 - Clausola risolutiva espressa 1. VAI si riserva la facoltà di risolvere l'abbonamento ex art c.c. mediante semplice comunicazione scritta al Cliente: a. In caso di violazione da parte del Cliente delle disposizioni di cui agli articoli 6 e 10.1 delle presenti Condizioni Generali. b. Nel caso in cui tutti o parte dei corrispettivi dovuti a VAI risultino non pagati entro i termini previsti per il pagamento. In tal caso, in alternativa alla risoluzione dell'abbonamento, VAI ha la facoltà, a sua esclusiva discrezione, di non consentire al Cliente l'accesso al Club per tutto il periodo in cui perdura tale inadempimento. 2. Il Cliente il cui Abbonamento venga risolto per i motivi di cui al precedente paragrafo 15.1 non ha diritto al rimborso degli importi già pagati ed è tenuto al pagamento di tutte le somme dovute a VAI a qualsiasi titolo. Nel caso di formula di Abbonamento OPEN 12 e delle altre formule di abbonamento aventi una durata minima di 12 mesi o superiore, il Cliente è inoltre tenuto al pagamento delle quote mensili ancora dovute fino alla naturale scadenza dell'abbonamento. 4 Pag 6

7 Articolo 16 Comunicazioni 1. Le comunicazioni a VAI di cui alle presenti Condizioni Generali devono essere effettuate dal Cliente mediante comunicazione da inviarsi presso l Home Club, a mezzo di lettera raccomandata con avviso di ricevimento ovvero, in alternativa, mediante sottoscrizione da parte del Cliente dell'apposito modulo esistente presso la reception dell Home Club. In caso di spedizione a mezzo lettera raccomandata fa fede la data del timbro postale. 2. E onere del Cliente informare tempestivamente VAI di ogni eventuale variazione di residenza/domicilio, ed in genere dei dati personali, comunicando a VAI i nuovi recapiti per ogni comunicazione al Cliente ai sensi delle presenti Condizioni Generali e, più in generale, in relazione all Abbonamento e/o a VAI. 3. E' responsabilità del Cliente che intende recedere da/disdettare il proprio Abbonamento istruire per iscritto la propria banca per l'estinzione dell'addebito diretto mensile. Articolo 17 - Diritto di ripensamento 1. Il Cliente ha la facoltà di recedere dall'abbonamento entro il termine perentorio di 10 giorni dalla Data di Inizio Abbonamento in conformità alle modalità previste dall art.16, fermo ogni altro diritto previsto dalla legge a tutela del consumatore, ove applicabile. 2. In caso di recesso da parte del Cliente ai sensi del presente articolo, VAI provvede alla restituzione di quanto pagato dal Cliente dedotta la quota di attivazione e un importo calcolato in proporzione ai giorni trascorsi dalla Data di Inizio dell'abbonamento alla data di comunicazione del recesso. Articolo 18 - Trattamento dei dati personali Il Cliente dichiara di essere stato informato e di avere prestato il proprio consenso al trattamento dei dati personali forniti come da separata informativa ai sensi del D. Lgs. 196/03 il cui contenuto si intende qui integralmente richiamato. 5 U.V Pag 7

8 Condizioni generali di abbonamento valide per il club Milano Corso Como Pag 8

9 CONDIZIONI GENERALI Articolo 1 Condizioni Generali 1. Le presenti Condizioni Generali costituiscono parte integrante del contratto di fornitura di servizi fitness e wellness (l' Abbonamento ) intercorrente tra Lei (il Cliente ) e Club Milano Corso Como S.r.l. unipersonale ( CMCC ), società del Gruppo Virgin Active, con sede in Via Archimede n.2, Corsico (MI), stipulato mediante la sottoscrizione del Modulo di Iscrizione e delle presenti Condizioni Generali. 2. Con la sottoscrizione del Modulo di Iscrizione e delle presenti Condizioni Generali il Cliente accetta sia le disposizioni delle presenti Condizioni Generali sia le disposizioni di volta in volta emanate da CMCC circa le norme di funzionamento dei suoi Clubs (il Regolamento Interno ) affisse in modo visibile nei locali dei medesimi. Articolo 2 - Formule e opzioni di Abbonamento Le formule di Abbonamento offerte da CMCC sono riportate qui di seguito e possono essere associate ad eventuali opzioni. CMCC si riserva la facoltà di proporre ulteriori formule e/o opzioni di Abbonamento. a. Formula OPEN MESE 1. Dà diritto al Cliente di frequentare il Club Milano Classic Corso Como (o, anche, il Club ) senza vincoli di giorni né di orario. 2. L'Abbonamento decorre dalla data di inizio abbonamento indicata nel Modulo di Iscrizione (la Data di Inizio Abbonamento ) e dura un minimo di 1 (un) mese. Nel caso in cui la Data di Inizio Abbonamento coincida con il 1 giorno del mese, l'abbonamento du ra sino all ultimo giorno dello stesso mese in cui cade la Data di Inizio Abbonamento. Nel caso in cui la Data di Inizio Abbonamento non coincida con il 1 giorno del mese, l'abbonamento dura un mese che d ecorre dal 1 giorno del mese successivo a quello in cui cade la Data di Inizio Abbonamento oltre al periodo che intercorre tra la Data di Inizio Abbonamento e il termine del mese in cui cade la Data di Inizio Abbonamento (il Periodo Pro-rata ). Il corrispettivo dovuto per il Periodo Pro-rata viene calcolato proporzionalmente alla lunghezza di tale periodo (il Pro-rata ). 3. Alla scadenza del 1 mese di decorrenza dell'abbonamento, oltre all eventuale Periodo Pro-rata, esso si rinnova tacitamente di un altro mese e così di seguito di mese in mse, salvo disdetta scritta da comunicarsi ai sensi dell art entro il giorno 15 del mese nel quale il Cliente intende avvalersi di tale facoltà con le modalità di cui all art Il pagamento del corrispettivo dovuto avviene su base mensile, oltre al Pro-rata. La quota di attivazione è invece dovuta ai sensi di quanto previsto all art b. Formula OPEN 3 1. Dà diritto al Cliente di frequentare il Club senza vincoli di giorni né di orario. 2. L Abbonamento decorre dalla Data di Inizio Abbonamento e dura un minimo di 3 mesi. Nel caso in cui la Data di Inizio Abbonamento coincida con il 1 giorno del mese, l'abbonamento dura 3 mesi che decorrono dalla Data di Inizio Abbonamento. Nel caso in cui la Data di Inizio Abbonamento non coincida con il 1 giorno del mese, l'abbonamento dura 3 mesi che decorrono dal 1 giorno del mese successivo a quello in cui cade la Data di Inizio Abbonamento, oltre al Periodo Pro-rata. Il Pro-rata viene calcolato proporzionalmente alla lunghezza del Periodo Pro-rata. 3. Alla scadenza dei primi 3 mesi di decorrenza dell'abbonamento, oltre all eventuale Periodo Pro-rata, e ad ogni successiva scadenza, esso si intende tacitamente rinnovato per ulteriori 3 mesi, salvo disdetta scritta da comunicarsi ai sensi dell art entro il giorno 15 del mese di scadenza dell Abbonamento con le modalità di cui all art Fermo restando l'obbligo di pagamento per l intera durata contrattuale, il pagamento del corrispettivo dovuto è suddiviso in 3 rate mensili, oltre al Pro-rata. La quota di attivazione è invece dovuta ai sensi di quanto previsto all art c. Formula OPEN 12 (CLASSIC) 1 Pag 9

10 1. Dà diritto al Cliente di frequentare il Club, e tutti i Club Virgin Active in Italia e nel mondo (con le modalità di volta in volta vigenti), senza vincoli di giorni né di orario. 2. L Abbonamento decorre dalla Data di Inizio Abbonamento e dura un minimo di 12 mesi. Nel caso in cui la Data di Inizio Abbonamento coincida con il 1 gio rno del mese, l'abbonamento dura 12 mesi che decorrono dalla Data di Inizio Abbonamento. Nel caso in cui la Data di Inizio Abbonamento non coincida con il 1 giorno del mese, l'abbonamento dura 12 mes i che decorrono dal 1 giorno del mese successivo a quello in cui cade la Data di Inizio Abbonamento, oltre al Periodo Pro-rata. Il Pro-rata viene calcolato proporzionalmente alla lunghezza del Periodo Pro-rata. 3. Alla scadenza dei primi 12 mesi di decorrenza dell Abbonamento, oltre all eventuale Periodo Pro-rata, e ad ogni successivo anniversario, esso si intende tacitamente rinnovato per ulteriori 12 mesi, salvo disdetta scritta da comunicarsi ai sensi dell art entro il giorno 15 del mese di scadenza dell Abbonamento con le modalità di cui all art Fermo restando l obbligo di pagamento per l intera durata contrattuale, il pagamento del corrispettivo dovuto è suddiviso in 12 rate mensili, oltre al Pro-rata. La quota di attivazione è invece dovuta ai sensi di quanto previsto all art d. Opzione OFF PEAK e YOUNG Le opzioni OFF PEAK e YOUNG e (ove esistenti) danno diritto alla frequenza al Club solo in orari limitati (Day o Night), ferma restando l'applicazione delle altre disposizioni contrattuali dell OPEN 12 o dell OPEN 3, a seconda della formula scelta. Articolo 3 - Prezzi e modalità di pagamento 1. I prezzi delle formule di Abbonamento possono variare tra il Club e gli altri Club Virgin Active. Il prezzo delle formule di abbonamento OPEN 12 Classic e OPEN 3 (e delle altre formule ad esse assimilate) rimane invariato, rispettivamente, per i primi 12 e per i primi 3 mesi, decorsi i quali le rispettive formule di Abbonamento si rinnoveranno al prezzo vigente al momento della decorrenza del contratto di volta in volta rinnovato. Il prezzo della formula di abbonamento OPEN MESE (e delle altre formule ad essa assimilate) può invece variare di mese in mese. Tutte le suddette variazioni di prezzo verranno portate a conoscenza del Cliente con almeno 30 giorni di preavviso rispetto alla loro entrata in vigore, mediante affissione in bacheca presso il Club, comunicazione sul sito internet tramite call center e/o con altre modalità che CMCC riterrà opportune. 2. Qualsiasi pagamento a favore di CMCC verrà effettuato tramite SEPA (Sepa Direct Debit Core) con mandato per addebito diretto sul conto o sulla carta di credito indicati dal Cliente nel Modulo di Iscrizione (o in altra modulistica predisposta da VAI), oppure tramite Società di Credito al Consumo. 3. Relativamente alle formule OPEN 3 e OPEN 12 Classic (e alle altre formule ad esse assimilate), CMCC consente al Cliente di pagare il corrispettivo dovuto attraverso rate mensili (con le modalità di cui al precedente paragrafo 3.2) solo nel caso in cui il Cliente esegua i pagamenti con regolarità e puntualità. In caso contrario, CMCC si riserva la facoltà di richiedere il pagamento in un'unica soluzione anticipata del corrispettivo dovuto residuo, nonché delle quote arretrate e delle spese conseguenti all'eventuale recupero forzoso del credito. Articolo 4 - Modalità di iscrizione 1. CMCC si riserva il diritto di controllare i dati forniti dal potenziale Cliente e di accettare o respingere, a sua insindacabile discrezione, la domanda di iscrizione in presenza di motivi che facciano ritenere sconsigliabile la medesima. 2. La quota di attivazione deve essere versata a CMCC contestualmente alla sottoscrizione del Modulo di Iscrizione da parte del Cliente. Articolo 5 - Condizioni fisiche del Cliente Il Cliente deve produrre, all atto dell iscrizione, e comunque entro la Data di Inizio Abbonamento, nonché in occasione di ogni scadenza annuale del certificato medico, certificazione medica attestante la sua idoneità all'esercizio dell'attività ludico-motoria. In caso di mancata consegna e/o rinnovo del certificato medico, CMCC si riserva il diritto di non consentire al Cliente l accesso al Club per tutto il periodo in cui perdura tale inadempimento. La partecipazione del Cliente a tutte le attività o trattamenti disponibili presso il Club deve, in ogni caso, avvenire nel rispetto delle comuni regole di prudenza e di quanto prescritto nella relativa certificazione medica e, pertanto, il Cliente dovrà astenersi dallo svolgimento di attività vietate o, comunque, sconsigliate da tale certificazione e/o inopportune in base alle circostanze concrete. CMCC non sarà responsabile per eventuali conseguenze pregiudizievoli derivanti dal mancato rispetto da parte del Cliente di eventuali prescrizioni mediche e, in genere, delle regole generali di prudenza. Articolo 6 - Membership Card La Membership Card é strettamente personale e non può essere ceduta, prestata o in qualsiasi altro modo trasferita a terzi. 2 Pag 10

11 Articolo 7 - Trasferimento ad altro Club Il Cliente può trasferire il suo Abbonamento dal Club ad un altro Club Virgin Active in Italia mediante richiesta scritta a CMCC. A decorrere dalla data del trasferimento si applicheranno al Cliente le condizioni vigenti presso il Club di destinazione. Articolo 8 - Chiusura del Club 1. Nel caso in cui CMCC chiuda definitivamente, per qualsiasi motivo, il Club, il Cliente avrà il diritto di trasferirsi senza costi aggiuntivi ad un altro Club Virgin Active o di recedere dal suo Abbonamento a partire dall'ultimo giorno utile per la frequentazione del Club comunicato da CMCC. In quest'ultimo caso CMCC restituirà al Cliente la quota di Abbonamento già versata corrispondente al periodo non utilizzato. 2. Nel caso in cui fosse necessario eseguire nel Club lavori di ristrutturazione, riparazione, decorazione, migliorie, pulizie straordinarie, ovvero esercitarvi funzioni speciali comportanti la non utilizzabilità del Club o della piscina per più di 7 giorni consecutivi, il Cliente avrà diritto a sua scelta all estensione del proprio Abbonamento per un periodo pari al mancato utilizzo del Club ovvero a frequentare altro Club Virgin Active. Articolo 9 - Ospiti Il Cliente che abbia almeno 18 anni può portare ospiti nel Club alle condizioni indicate nel Regolamento Interno. Il Cliente è solidalmente responsabile con l'ospite per gli eventuali danni arrecati dall'ospite a CMCC o a terzi durante la frequentazione del Club. Articolo 10 - Condotta del Cliente - Parcheggi 1. Oltre a quanto stabilito nelle presenti Condizioni Generali, il Cliente deve osservare scrupolosamente il Regolamento Interno del Club, il cui contenuto deve intendersi qui richiamato. 2. I parcheggi di cui il Club sia eventualmente dotato sono incustoditi. Pertanto CMCC non risponde dei danni e/o dei furti di cui siano oggetto i veicoli di proprietà del Cliente e/o i beni in essi contenuti. Articolo 11 - V-Trainers 1. Presso il Club operano personal trainers (i V-Trainers ) che offrono i loro servizi ai Clienti di CMCC nel contesto di un rapporto di franchising intercorrente con Virgin Active Italia S.p.A. ( VAI ), restando inteso che l attività di personal training all interno del Club potrà essere svolta esclusivamente dai V-Trainers stessi. 2. Pur esercitando la loro attività utilizzando i segni distintivi appartenenti a VAI e/o CMCC, i V-Trainers sono soggetti professionalmente qualificati e giuridicamente autonomi rispetto a VAI e/o CMCC. Essi non sono autorizzati ad agire in nome e per conto di VAI e/o CMCC né ad impegnare VAI e/o CMCC in qualsiasi modo. Il Cliente ha pertanto un rapporto diretto con i V-Trainers, i quali sono direttamente responsabili nei confronti del Cliente per qualsiasi conseguenza pregiudizievole derivante a quest'ultimo dall'esercizio della loro attività, fatti salvi i casi di comprovato dolo o colpa grave di CMCC. 3. Il pagamento dei corrispettivi dovuti per l'utilizzazione dei servizi di personal training avviene direttamente a mani dei V-Trainers i quali sono conseguentemente tenuti all'assolvimento di tutti i relativi obblighi fiscali. Articolo 12 - Responsabilità di CMCC 1. CMCC é responsabile nei confronti del Cliente e dei suoi ospiti per qualsiasi danno da costoro subito durante la permanenza nel Club che sia conseguenza di un'azione od omissione dolosa o colposa di CMCC. CMCC non é responsabile nei confronti del Cliente, dei suoi ospiti e dei loro aventi causa per i danni derivanti da un comportamento del Cliente stesso o di altri ospiti contrario alle norme di legge, alle presenti Condizioni Generali, al Regolamento Interno o alle normali regole di prudenza richieste per l'esercizio delle attività praticate nel Club ed in genere da cause di forza maggiore o al di fuori del ragionevole controllo di CMCC. 2. In particolare, CMCC non é responsabile per il furto, la perdita o il danneggiamento di danaro o di beni di proprietà del Cliente o dei suoi ospiti introdotti nel Club, salvo nel caso in cui il furto, la perdita o il danneggiamento siano direttamente imputabili a dolo o colpa grave di CMCC. Articolo 13 - Modifiche al Regolamento Interno 1. CMCC si riserva la facoltà di modificare le disposizioni del Regolamento Interno al fine, tra gli altri, di garantire l'incolumità e la salute dei Clienti, ovvero per ragioni operative e, nel caso in cui le suddette modifiche comportino un peggioramento sostanziale dei termini e condizioni del suo Abbonamento, il Cliente potrà recedere dal proprio Abbonamento con le modalità di cui all art. 16, entro il 15 del mese nel quale il Cliente intende avvalersi di tale facoltà; il recesso avrà effetti a partire dalla fine dello stesso mese. Qualora la comunicazione del recesso sia effettuata dopo il giorno 15 del mese, tale recesso avrà effetti alla fine del mese successivo. Il Cliente avrà diritto alla restituzione di quanto eventualmente 3 Pag 11

12 versato in relazione al periodo di servizi non usufruito. Tali modifiche verranno portate a conoscenza dei Clienti nei modi più opportuni a seconda delle circostanze, tra i quali l'affissione nei locali del Club. 2. Si precisa in ogni caso che variazioni dell'orario e del tipo dei corsi ovvero dell istruttore, o l adeguamento a sopravvenute normative, non costituiscono in alcun modo valida causa di recesso dall Abbonamento. Articolo 14 - Sospensione, disdetta, risoluzione e modifica dell'abbonamento 1. Sospensione. a. Il Cliente può sospendere gratuitamente l Abbonamento solo in caso di formula OPEN 12 (e delle altre formule ad essa assimilate) per un minimo di 2 ed un massimo di 6 mesi consecutivi e solo per una volta per ciascun anno di durata dell Abbonamento, esclusivamente nei casi espressamente indicati al successivo paragrafo b opportunamente documentati. b. La sospensione dell Abbonamento può essere richiesta nei casi di (i) gravidanza, (ii) grave infortunio, (iii) trasferimento per motivi di lavoro in una provincia in cui non sia presente alcun Club Virgin Active, e (iv) perdita involontaria dell impiego a tempo indeterminato. c. Se il Cliente richiede la sospensione entro il giorno 15 del mese, la sospensione avrà effetto a decorrere dalla fine dello stesso mese in cui viene richiesta. Se invece il Cliente richiede la sospensione oltre il giorno 15 del mese, la sospensione avrà effetto dalla fine del mese successivo a quello in cui viene richiesta. La sospensione avrà l'effetto di traslare la scadenza dell'abbonamento di un periodo pari a quello della sospensione stessa. 2. Disdetta. Il Cliente potrà avvalersi della facoltà di disdetta del proprio Abbonamento ai sensi degli articoli 2.a.3, 2.b.3 e 2.c.3, dandone preavviso scritto a CMCC entro il giorno 15 del mese di scadenza dell Abbonamento, con le modalità di cui all art.16. Analoga facoltà, alle medesime condizioni, spetta a CMCC. 3. Risoluzione per impossibilità sopravvenuta. Nei casi di cui alle lettere (ii), (iii) e (iv) del precedente art b, qualora venga accertato tramite opportuna idonea documentazione il perdurare dell oggettivo impedimento di usufruire della prestazione in via definitiva, il Cliente potrà richiedere la risoluzione dell Abbonamento mediante comunicazione scritta da inviare a CMCC con le modalità di cui all art.16. CMCC si riserva la facoltà di richiedere al Cliente la consegna di ogni ulteriore specifica documentazione (tra cui, a titolo esemplificativo e non esaustivo, certificazione medico-legale emessa da strutture sanitarie pubbliche, domanda di cambio di residenza nella nuova provincia, domanda del sussidio di disoccupazione, lettera di trasferimento da parte del datore di lavoro, lettera di licenziamento) comprovante la relativa richiesta. 4. Modifica. Il Cliente può decidere di modificare la sua formula di Abbonamento dall'open MESE all'open 3 e OPEN 12 e dall OPEN 3 all OPEN 12, ma non viceversa. Tale volontà deve essere comunicata a CMCC, entro il giorno 15 del mese e ha effetto a partire dall'inizio del mese successivo a quello in cui viene comunicata. Il prezzo applicato alla nuova formula di Abbonamento sarà quello vigente al momento in cui la modifica diviene effettiva. Articolo 15 - Clausola risolutiva espressa 1. CMCC si riserva la facoltà di risolvere l'abbonamento ex art c.c. mediante semplice comunicazione scritta al Cliente: a. In caso di violazione da parte del Cliente delle disposizioni di cui agli articoli 6 e 10.1 delle presenti Condizioni Generali. b. Nel caso in cui tutti o parte dei corrispettivi dovuti a CMCC risultino non pagati entro i termini previsti per il pagamento. In tal caso, in alternativa alla risoluzione dell'abbonamento, CMCC ha la facoltà, a sua esclusiva discrezione, di non consentire al Cliente l'accesso al Club per tutto il periodo in cui perdura tale inadempimento. 2. Il Cliente il cui Abbonamento venga risolto per i motivi di cui al precedente paragrafo 15.1 non ha diritto al rimborso degli importi già pagati ed è tenuto al pagamento di tutte le somme dovute a CMCC a qualsiasi titolo. Nel caso di formula di Abbonamento OPEN 12 e delle altre formule di abbonamento aventi una durata minima di 12 mesi o superiore, il Cliente è inoltre tenuto al pagamento delle quote mensili ancora dovute fino alla naturale scadenza dell'abbonamento. Articolo 16 Comunicazioni 1. Le comunicazioni a CMCC di cui alle presenti Condizioni Generali devono essere effettuate dal Cliente mediante comunicazione da inviarsi presso il Club, a mezzo di lettera raccomandata con avviso di ricevimento ovvero, in alternativa, mediante sottoscrizione da parte del Cliente dell'apposito modulo esistente presso la reception del Club. In caso di spedizione a mezzo lettera raccomandata fa fede la data del timbro postale. 2. E onere del Cliente informare tempestivamente CMCC di ogni eventuale variazione di residenza/domicilio, ed in genere dei dati personali, comunicando a CMCC i nuovi recapiti per ogni 4 Pag 12

13 comunicazione al Cliente ai sensi delle presenti Condizioni Generali e, più in generale, in relazione all Abbonamento e/o a CMCC. 3. E responsabilità del Cliente che intende recedere da/disdettare il proprio Abbonamento istruire per iscritto la propria banca per l estinzione dell addebito diretto mensile. Articolo 17 - Diritto di ripensamento 1. Il Cliente ha la facoltà di recedere dall'abbonamento entro il termine perentorio di 10 giorni dalla Data di Inizio Abbonamento in conformità alle modalità previste dall art.16, fermo ogni altro diritto previsto dalla legge a tutela del consumatore, ove applicabile. 2. In caso di recesso da parte del Cliente ai sensi del presente articolo, CMCC provvede alla restituzione di quanto pagato dal Cliente dedotta la quota di attivazione e un importo calcolato in proporzione ai giorni trascorsi dalla Data di Inizio dell'abbonamento alla data di comunicazione del recesso. Articolo 18 - Trattamento dei dati personali Il Cliente dichiara di essere stato informato e di avere prestato il proprio consenso al trattamento dei dati personali forniti come da separata informativa ai sensi del D. Lgs. 196/03 il cui contenuto si intende qui integralmente richiamato. U.V Pag 13

14 Condizioni generali di abbonamento valide per il club Milano Vittorio Emanuele Pag 14

15 CONDIZIONI GENERALI Articolo 1 Condizioni Generali 1. Le presenti Condizioni Generali costituiscono parte integrante del contratto di fornitura di servizi fitness e wellness (l' Abbonamento ) intercorrente tra Lei (il Cliente ) e Club Milano City S.r.l. unipersonale ( CMC ), società del Gruppo Virgin Active, con sede in Via Archimede n.2, Corsico (MI), stipulato mediante la sottoscrizione del Modulo di Iscrizione e delle presenti Condizioni Generali. 2. Con la sottoscrizione del Modulo di Iscrizione e delle presenti Condizioni Generali il Cliente accetta sia le disposizioni delle presenti Condizioni Generali sia le disposizioni di volta in volta emanate da CMC circa le norme di funzionamento dei suoi Clubs (il Regolamento Interno ) affisse in modo visibile nei locali dei medesimi. Articolo 2 - Formule e opzioni di Abbonamento Le formule di Abbonamento offerte da CMC sono riportate qui di seguito e possono essere associate ad eventuali opzioni. CMC si riserva la facoltà di proporre ulteriori formule e/o opzioni di Abbonamento. a. Formula OPEN MESE 1. Dà diritto al Cliente di frequentare il Club Collection Vittorio Emanuele (o, anche, il Club ) senza vincoli di giorni né di orario. 2. L'Abbonamento decorre dalla data di inizio abbonamento indicata nel Modulo di Iscrizione (la Data di Inizio Abbonamento ) e dura un minimo di 1 (un) mese. Nel caso in cui la Data di Inizio Abbonamento coincida con il 1 giorno del mese, l'abbonamento dura sino all ultimo giorno dello stesso mese in cui cade la Data di Inizio Abbonamento. Nel caso in cui la Data di Inizio Abbonamento non coincida con il 1 giorno del mese, l'abbonamento dura un mese che decorre dal 1 giorno del mese successivo a quello in cui cade la Data di Inizio Abbonamento oltre al periodo che intercorre tra la Data di Inizio Abbonamento e il termine del mese in cui cade la Data di Inizio Abbonamento (il Periodo Pro-rata ). Il corrispettivo dovuto per il Periodo Pro-rata viene calcolato proporzionalmente alla lunghezza di tale periodo (il Pro-rata ). 3. Alla scadenza del 1 mese di decorrenza dell'abbonamento, oltre all eventuale Periodo Pro-rata, esso si rinnova tacitamente di un altro mese e così di seguito di mese in mse, salvo disdetta scritta da comunicarsi ai sensi dell art entro il giorno 15 del mese nel quale il Cliente intende avvalersi di tale facoltà con le modalità di cui all art Il pagamento del corrispettivo dovuto avviene su base mensile, oltre al Pro-rata. La quota di attivazione è invece dovuta ai sensi di quanto previsto all art b. Formula OPEN 3 1. Dà diritto al Cliente di frequentare il Club senza vincoli di giorni né di orario. 2. L Abbonamento decorre dalla Data di Inizio Abbonamento e dura un minimo di 3 mesi. Nel caso in cui la Data di Inizio Abbonamento coincida con il 1 giorno del mese, l'abbonamento dura 3 mesi che decorrono dalla Data di Inizio Abbonamento. Nel caso in cui la Data di Inizio Abbonamento non coincida con il 1 giorno del mese, l'abbonamento dura 3 mesi che decorrono dal 1 giorno del mese successivo a quello in cui cade la Data di Inizio Abbonamento, oltre al Periodo Pro-rata. Il Pro-rata viene calcolato proporzionalmente alla lunghezza del Periodo Pro-rata. 3. Alla scadenza dei primi 3 mesi di decorrenza dell'abbonamento, oltre all eventuale Periodo Pro-rata, e ad ogni successiva scadenza, esso si intende tacitamente rinnovato per ulteriori 3 mesi, salvo disdetta scritta da comunicarsi ai sensi dell art entro il giorno 15 del mese di scadenza dell Abbonamento con le modalità di cui all art Fermo restando l'obbligo di pagamento per l intera durata contrattuale, il pagamento del corrispettivo dovuto è suddiviso in 3 rate mensili, oltre al Pro-rata. La quota di attivazione è invece dovuta ai sensi di quanto previsto all art c. Formula OPEN 12 (COLLECTION) 1 Pag 15

16 1. Dà diritto al Cliente di frequentare il Club, e tutti i Club Virgin Active in Italia e nel mondo (con le modalità di volta in volta vigenti), senza vincoli di giorni né di orario. 2. L Abbonamento decorre dalla Data di Inizio Abbonamento e dura un minimo di 12 mesi. Nel caso in cui la Data di Inizio Abbonamento coincida con il 1 giorno del mese, l'abbonamento dura 12 mesi che decorrono dalla Data di Inizio Abbonamento. Nel caso in cui la Data di Inizio Abbonamento non coincida con il 1 giorno del mese, l'abbonamento dura 12 mesi che decorrono dal 1 giorno del mese successivo a quello in cui cade la Data di Inizio Abbonamento, oltre al Periodo Pro-rata. Il Pro-rata viene calcolato proporzionalmente alla lunghezza del Periodo Pro-rata. 3. Alla scadenza dei primi 12 mesi di decorrenza dell Abbonamento, oltre all eventuale Periodo Pro-rata, e ad ogni successivo anniversario, esso si intende tacitamente rinnovato per ulteriori 12 mesi, salvo disdetta scritta da comunicarsi ai sensi dell art entro il giorno 15 del mese di scadenza dell Abbonamento con le modalità di cui all art Fermo restando l obbligo di pagamento per l intera durata contrattuale, il pagamento del corrispettivo dovuto è suddiviso in 12 rate mensili, oltre al Pro-rata. La quota di attivazione è invece dovuta ai sensi di quanto previsto all art d. Opzione OFF PEAK L opzione OFF PEAK (ove esistente) danno diritto alla frequenza al Club solo in orari limitati (Day o Night), ferma restando l'applicazione delle altre disposizioni contrattuali dell OPEN 12 o dell OPEN 3, a seconda della formula scelta. Articolo 3 - Prezzi e modalità di pagamento 1. I prezzi delle formule di Abbonamento possono variare tra il Club e gli altri Club Virgin Active. Il prezzo delle formule di abbonamento OPEN 12 Collection e OPEN 3 (e delle altre formule ad esse assimilate) rimane invariato, rispettivamente, per i primi 12 e per i primi 3 mesi, decorsi i quali le rispettive formule di Abbonamento si rinnoveranno al prezzo vigente al momento della decorrenza del contratto di volta in volta rinnovato. Il prezzo della formula di abbonamento OPEN MESE (e delle altre formule ad essa assimilate) può invece variare di mese in mese. Tutte le suddette variazioni di prezzo verranno portate a conoscenza del Cliente con almeno 30 giorni di preavviso rispetto alla loro entrata in vigore, mediante affissione in bacheca presso il Club, comunicazione sul sito internet tramite call center e/o con altre modalità che CMC riterrà opportune. 2. Qualsiasi pagamento a favore di CMC verrà effettuato tramite SEPA (Sepa Direct Debit Core) con mandato per addebito diretto sul conto o sulla carta di credito indicati dal Cliente nel Modulo di Iscrizione (o in altra modulistica predisposta da VAI), oppure tramite Società di Credito al Consumo. 3. Relativamente alle formule OPEN 3 e OPEN 12 Collection (e alle altre formule ad esse assimilate), CMC consente al Cliente di pagare il corrispettivo dovuto attraverso rate mensili (con le modalità di cui al precedente paragrafo 3.2) solo nel caso in cui il Cliente esegua i pagamenti con regolarità e puntualità. In caso contrario, CMC si riserva la facoltà di richiedere il pagamento in un'unica soluzione anticipata del corrispettivo dovuto residuo, nonché delle quote arretrate e delle spese conseguenti all'eventuale recupero forzoso del credito. Articolo 4 - Modalità di iscrizione 1. CMC si riserva il diritto di controllare i dati forniti dal potenziale Cliente e di accettare o respingere, a sua insindacabile discrezione, la domanda di iscrizione in presenza di motivi che facciano ritenere sconsigliabile la medesima. 2. La quota di attivazione deve essere versata a CMC contestualmente alla sottoscrizione del Modulo di Iscrizione da parte del Cliente. Articolo 5 - Condizioni fisiche del Cliente Il Cliente deve produrre, all atto dell iscrizione, e comunque entro la Data di Inizio Abbonamento, nonché in occasione di ogni scadenza annuale del certificato medico, certificazione medica attestante la sua idoneità all'esercizio dell'attività ludico-motoria. In caso di mancata consegna e/o rinnovo del certificato medico, CMCC si riserva il diritto di non consentire al Cliente l accesso al Club per tutto il periodo in cui perdura tale inadempimento. La partecipazione del Cliente a tutte le attività o trattamenti disponibili presso il Club deve, in ogni caso, avvenire nel rispetto delle comuni regole di prudenza e di quanto prescritto nella relativa certificazione medica e, pertanto, il Cliente dovrà astenersi dallo svolgimento di attività vietate o, comunque, sconsigliate da tale certificazione e/o inopportune in base alle circostanze concrete. CMC non sarà responsabile per eventuali conseguenze pregiudizievoli derivanti dal mancato rispetto da parte del Cliente di eventuali prescrizioni mediche e, in genere, delle regole generali di prudenza. Articolo 6 - Membership Card La Membership Card é strettamente personale e non può essere ceduta, prestata o in qualsiasi altro modo trasferita a terzi. 2 Pag 16

17 Articolo 7 - Trasferimento ad altro Club Il Cliente può trasferire il suo Abbonamento dal Club ad un altro Club Virgin Active in Italia mediante richiesta scritta a CMC. A decorrere dalla data del trasferimento si applicheranno al Cliente le condizioni vigenti presso il Club di destinazione. Articolo 8 - Chiusura del Club 1. Nel caso in cui CMC chiuda definitivamente, per qualsiasi motivo, il Club, il Cliente avrà il diritto di trasferirsi senza costi aggiuntivi ad un altro Club Virgin Active o di recedere dal suo Abbonamento a partire dall'ultimo giorno utile per la frequentazione del Club comunicato da CMC. In quest'ultimo caso CMC restituirà al Cliente la quota di Abbonamento già versata corrispondente al periodo non utilizzato. 2. Nel caso in cui fosse necessario eseguire nel Club lavori di ristrutturazione, riparazione, decorazione, migliorie, pulizie straordinarie, ovvero esercitarvi funzioni speciali comportanti la non utilizzabilità del Club o della piscina per più di 7 giorni consecutivi, il Cliente avrà diritto a sua scelta all estensione del proprio Abbonamento per un periodo pari al mancato utilizzo del Club ovvero a frequentare altro Club Virgin Active. Articolo 9 - Ospiti Il Cliente che abbia almeno 18 anni può portare ospiti nel Club alle condizioni indicate nel Regolamento Interno. Il Cliente è solidalmente responsabile con l'ospite per gli eventuali danni arrecati dall'ospite a CMC o a terzi durante la frequentazione del Club. Articolo 10 - Condotta del Cliente - Parcheggi 1. Oltre a quanto stabilito nelle presenti Condizioni Generali, il Cliente deve osservare scrupolosamente il Regolamento Interno del Club, il cui contenuto deve intendersi qui richiamato. 2. I parcheggi di cui il Club sia eventualmente dotato sono incustoditi. Pertanto CMC non risponde dei danni e/o dei furti di cui siano oggetto i veicoli di proprietà del Cliente e/o i beni in essi contenuti. Articolo 11 - V-Trainers 1. Presso il Club operano personal trainers (i V-Trainers ) che offrono i loro servizi ai Clienti di CMC nel contesto di un rapporto di franchising intercorrente con Virgin Active Italia S.p.A. ( VAI ), restando inteso che l attività di personal training all interno del Club potrà essere svolta esclusivamente dai V-Trainers stessi. 2. Pur esercitando la loro attività utilizzando i segni distintivi appartenenti a VAI e/o CMC, i V-Trainers sono soggetti professionalmente qualificati e giuridicamente autonomi rispetto a VAI e/o CMC. Essi non sono autorizzati ad agire in nome e per conto di VAI e/o CMC né ad impegnare VAI e/o CMC in qualsiasi modo. Il Cliente ha pertanto un rapporto diretto con i V-Trainers, i quali sono direttamente responsabili nei confronti del Cliente per qualsiasi conseguenza pregiudizievole derivante a quest'ultimo dall'esercizio della loro attività, fatti salvi i casi di comprovato dolo o colpa grave di CMC. 3. Il pagamento dei corrispettivi dovuti per l'utilizzazione dei servizi di personal training avviene direttamente a mani dei V-Trainers i quali sono conseguentemente tenuti all'assolvimento di tutti i relativi obblighi fiscali. Articolo 12 - Responsabilità di CMC 1. CMC é responsabile nei confronti del Cliente e dei suoi ospiti per qualsiasi danno da costoro subito durante la permanenza nel Club che sia conseguenza di un'azione od omissione dolosa o colposa di CMC. CMC non é responsabile nei confronti del Cliente, dei suoi ospiti e dei loro aventi causa per i danni derivanti da un comportamento del Cliente stesso o di altri ospiti contrario alle norme di legge, alle presenti Condizioni Generali, al Regolamento Interno o alle normali regole di prudenza richieste per l'esercizio delle attività praticate nel Club ed in genere da cause di forza maggiore o al di fuori del ragionevole controllo di CMC. 2. In particolare, CMC non é responsabile per il furto, la perdita o il danneggiamento di danaro o di beni di proprietà del Cliente o dei suoi ospiti introdotti nel Club, salvo nel caso in cui il furto, la perdita o il danneggiamento siano direttamente imputabili a dolo o colpa grave di CMC. Articolo 13 - Modifiche al Regolamento Interno 1. CMC si riserva la facoltà di modificare le disposizioni del Regolamento Interno al fine, tra gli altri, di garantire l'incolumità e la salute dei Clienti, ovvero per ragioni operative e, nel caso in cui le suddette modifiche comportino un peggioramento sostanziale dei termini e condizioni del suo Abbonamento, il Cliente potrà recedere dal proprio Abbonamento con le modalità di cui all art. 16, entro il 15 del mese nel quale il Cliente intende avvalersi di tale facoltà; il recesso avrà effetti a partire dalla fine dello stesso mese. Qualora la comunicazione del recesso sia effettuata dopo il giorno 15 del mese, tale recesso avrà effetti alla fine del mese successivo. Il Cliente avrà diritto alla restituzione di quanto eventualmente 3 Pag 17

18 versato in relazione al periodo di servizi non usufruito. Tali modifiche verranno portate a conoscenza dei Clienti nei modi più opportuni a seconda delle circostanze, tra i quali l'affissione nei locali del Club. 2. Si precisa in ogni caso che variazioni dell'orario e del tipo dei corsi ovvero dell istruttore, o l adeguamento a sopravvenute normative, non costituiscono in alcun modo valida causa di recesso dall Abbonamento. Articolo 14 - Sospensione, disdetta, risoluzione e modifica dell'abbonamento 1. Sospensione. a. Il Cliente può sospendere gratuitamente l Abbonamento solo in caso di formula OPEN 12 (e delle altre formule ad essa assimilate) per un minimo di 2 ed un massimo di 6 mesi consecutivi e solo per una volta per ciascun anno di durata dell Abbonamento, esclusivamente nei casi espressamente indicati al successivo paragrafo b opportunamente documentati. b. La sospensione dell Abbonamento può essere richiesta nei casi di (i) gravidanza, (ii) grave infortunio, (iii) trasferimento per motivi di lavoro in una provincia in cui non sia presente alcun Club Virgin Active, e (iv) perdita involontaria dell impiego a tempo indeterminato. c. Se il Cliente richiede la sospensione entro il giorno 15 del mese, la sospensione avrà effetto a decorrere dalla fine dello stesso mese in cui viene richiesta. Se invece il Cliente richiede la sospensione oltre il giorno 15 del mese, la sospensione avrà effetto dalla fine del mese successivo a quello in cui viene richiesta. La sospensione avrà l'effetto di traslare la scadenza dell'abbonamento di un periodo pari a quello della sospensione stessa. 2. Disdetta. Il Cliente potrà avvalersi della facoltà di disdetta del proprio Abbonamento ai sensi degli articoli 2.a.3, 2.b.3 e 2.c.3, dandone preavviso scritto a CMC entro il giorno 15 del mese di scadenza dell Abbonamento, con le modalità di cui all art.16. Analoga facoltà, alle medesime condizioni, spetta a CMC. 3. Risoluzione per impossibilità sopravvenuta. Nei casi di cui alle lettere (ii), (iii) e (iv) del precedente art b, qualora venga accertato tramite opportuna idonea documentazione il perdurare dell oggettivo impedimento di usufruire della prestazione in via definitiva, il Cliente potrà richiedere la risoluzione dell Abbonamento mediante comunicazione scritta da inviare a CMC con le modalità di cui all art.16. CMC si riserva la facoltà di richiedere al Cliente la consegna di ogni ulteriore specifica documentazione (tra cui, a titolo esemplificativo e non esaustivo, certificazione medico-legale emessa da strutture sanitarie pubbliche, domanda di cambio di residenza nella nuova provincia, domanda del sussidio di disoccupazione, lettera di trasferimento da parte del datore di lavoro, lettera di licenziamento) comprovante la relativa richiesta. 4. Modifica. Il Cliente può decidere di modificare la sua formula di Abbonamento dall'open MESE all'open 3 e OPEN 12 e dall OPEN 3 all OPEN 12, ma non viceversa. Tale volontà deve essere comunicata a CMC, entro il giorno 15 del mese e ha effetto a partire dall'inizio del mese successivo a quello in cui viene comunicata. Il prezzo applicato alla nuova formula di Abbonamento sarà quello vigente al momento in cui la modifica diviene effettiva. Articolo 15 - Clausola risolutiva espressa 1. CMC si riserva la facoltà di risolvere l'abbonamento ex art c.c. mediante semplice comunicazione scritta al Cliente: a. In caso di violazione da parte del Cliente delle disposizioni di cui agli articoli 6 e 10.1 delle presenti Condizioni Generali. b. Nel caso in cui tutti o parte dei corrispettivi dovuti a CMC risultino non pagati entro i termini previsti per il pagamento. In tal caso, in alternativa alla risoluzione dell'abbonamento, CMC ha la facoltà, a sua esclusiva discrezione, di non consentire al Cliente l'accesso al Club per tutto il periodo in cui perdura tale inadempimento. 2. Il Cliente il cui Abbonamento venga risolto per i motivi di cui al precedente paragrafo 15.1 non ha diritto al rimborso degli importi già pagati ed è tenuto al pagamento di tutte le somme dovute a CMC a qualsiasi titolo. Nel caso di formula di Abbonamento OPEN 12 e delle altre formule di abbonamento aventi una durata minima di 12 mesi o superiore, il Cliente è inoltre tenuto al pagamento delle quote mensili ancora dovute fino alla naturale scadenza dell'abbonamento. Articolo 16 Comunicazioni 1. Le comunicazioni a CMC di cui alle presenti Condizioni Generali devono essere effettuate dal Cliente mediante comunicazione da inviarsi presso il Club, a mezzo di lettera raccomandata con avviso di ricevimento ovvero, in alternativa, mediante sottoscrizione da parte del Cliente dell'apposito modulo esistente presso la reception del Club. In caso di spedizione a mezzo lettera raccomandata fa fede la data del timbro postale. 2. E onere del Cliente informare tempestivamente CMC di ogni eventuale variazione di residenza/domicilio, ed in genere dei dati personali, comunicando a CMC i nuovi recapiti per ogni 4 Pag 18

19 comunicazione al Cliente ai sensi delle presenti Condizioni Generali e, più in generale, in relazione all Abbonamento e/o a CMC. 3. E responsabilità del Cliente che intende recedere da/disdettare il proprio Abbonamento istruire per iscritto la propria banca per l estinzione dell addebito diretto mensile. Articolo 17 - Diritto di ripensamento 1. Il Cliente ha la facoltà di recedere dall'abbonamento entro il termine perentorio di 10 giorni dalla Data di Inizio Abbonamento in conformità alle modalità previste dall art.16, fermo ogni altro diritto previsto dalla legge a tutela del consumatore, ove applicabile. 2. In caso di recesso da parte del Cliente ai sensi del presente articolo, CMC provvede alla restituzione di quanto pagato dal Cliente dedotta la quota di attivazione e un importo calcolato in proporzione ai giorni trascorsi dalla Data di Inizio dell'abbonamento alla data di comunicazione del recesso. Articolo 18 - Trattamento dei dati personali Il Cliente dichiara di essere stato informato e di avere prestato il proprio consenso al trattamento dei dati personali forniti come da separata informativa ai sensi del D. Lgs. 196/03 il cui contenuto si intende qui integralmente richiamato. U.V Pag 19

20 Condizioni generali di abbonamento valide per i club Milano Diaz e Milano Cavour Pag 20

RICHIESTA DI ABBONAMENTO AL SERVIZIO DI CAR SHARING Genova Car Sharing. (Enti e Aziende)

RICHIESTA DI ABBONAMENTO AL SERVIZIO DI CAR SHARING Genova Car Sharing. (Enti e Aziende) RICHIESTA DI ABBONAMENTO AL SERVIZIO DI CAR SHARING Genova Car Sharing (Enti e Aziende) Richiesta di abbonamento del Il/La sottoscritta Nome Cognome Legale Rappresentante dell Azienda Attività Sede Legale

Dettagli

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI 1. IDENTITÀ E CONTATTI DEL FINANZIATORE/ INTERMEDIARIO DEL CREDITO Finanziatore/Emittente CartaSi S.p.A. Indirizzo Corso Sempione, 55-20145 Milano Telefono 02.3488.1 Fax 02.3488.4115 Sito web www.cartasi.it

Dettagli

Disciplina del recesso dai contratti per la fornitura di energia elettrica e/o di gas naturale ai clienti finali

Disciplina del recesso dai contratti per la fornitura di energia elettrica e/o di gas naturale ai clienti finali Disciplina del recesso dai contratti per la fornitura di energia elettrica e/o di gas naturale ai clienti finali Art. 1 Definizioni 1.1 Ai fini del presente provvedimento si applicano le seguenti definizioni:

Dettagli

ACCORDO DI LICENZA GRATUITA PER L'UTILIZZO DI SISTEMA GESTIONALE E/O APPLICAZIONE SMARTPHONE/TABLET

ACCORDO DI LICENZA GRATUITA PER L'UTILIZZO DI SISTEMA GESTIONALE E/O APPLICAZIONE SMARTPHONE/TABLET ACCORDO DI LICENZA GRATUITA PER L'UTILIZZO DI SISTEMA GESTIONALE E/O APPLICAZIONE SMARTPHONE/TABLET Il presente Accordo è posto in essere tra: Maiora Labs S.r.l. ( Maiora ), in persona del legale rappresentante

Dettagli

CONTRATTO DI COLLABORAZIONE A PROGETTO

CONTRATTO DI COLLABORAZIONE A PROGETTO CONTRATTO DI COLLABORAZIONE A PROGETTO AVVERTENZE PER LA REDAZIONE 1. La bozza di contratto proposta è da utilizzare come linea guida, potrà essere integrata e/o ridotta in funzione alle specifiche necessità.

Dettagli

CONTRATTO DI PRESTAZIONE IN REGIME DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA

CONTRATTO DI PRESTAZIONE IN REGIME DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA CONTRATTO DI PRESTAZIONE IN REGIME DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA L'Università degli Studi di Parma con sede in Parma, via Università n. 12 codice fiscale n. 00308780345 rappresentata dal

Dettagli

DECRETO 28 maggio 2001, n.295. Regolamento recante criteri e modalità di concessione degli incentivi a favore dell autoimpiego

DECRETO 28 maggio 2001, n.295. Regolamento recante criteri e modalità di concessione degli incentivi a favore dell autoimpiego DECRETO 28 maggio 2001, n.295 Regolamento recante criteri e modalità di concessione degli incentivi a favore dell autoimpiego Capo I Art. 1 Definizioni 1. Nel presente regolamento l'espressione: a)

Dettagli

REGOLAMENTO PER L UTILIZZO TEMPORANEO E/O OCCASIONALE DI SPAZI E LOCALI DELL ATENEO DA PARTE DI SOGGETTI ESTERNI

REGOLAMENTO PER L UTILIZZO TEMPORANEO E/O OCCASIONALE DI SPAZI E LOCALI DELL ATENEO DA PARTE DI SOGGETTI ESTERNI REGOLAMENTO PER L UTILIZZO TEMPORANEO E/O OCCASIONALE DI SPAZI E LOCALI DELL ATENEO DA PARTE DI SOGGETTI ESTERNI (Emanato con D.R. n. 57 del 21 gennaio 2015) INDICE Pag. Art. 1 - Oggetto 2 Art. 2 - Procedura

Dettagli

Regione Marche ERSU di Camerino (MC)

Regione Marche ERSU di Camerino (MC) DELIBERA DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DELL ERSU DI CAMERINO N. 261 DEL 29/03/2011: OGGETTO: APPROVAZIONE DEL BANDO DI SELEZIONE PER IL CONCORSO PUBBLICO PER ESAMI PER L ASSUNZIONE A TEMPO DETERMINATO

Dettagli

NORME E CONDIZIONI DEL SERVIZIO TELEPASS PYNG

NORME E CONDIZIONI DEL SERVIZIO TELEPASS PYNG NORME E CONDIZIONI DEL SERVIZIO TELEPASS PYNG Premessa TELEPASS S.p.A. Società per Azioni, soggetta all attività di direzione e coordinamento di Autostrade per l Italia S.p.A., con sede legale in Roma,

Dettagli

CONTRATTO DI PROCACCIAMENTO D AFFARI

CONTRATTO DI PROCACCIAMENTO D AFFARI CONTRATTO DI PROCACCIAMENTO D AFFARI eprice s.r.l. con Socio Unico (di seguito denominata "SITONLINE") con sede legale in Milano, via degli Olivetani 10/12, 20123 - Italia, Codice Fiscale e Partita I.V.A

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI DI UNO COMMUNICATIONS S.p.A.

CARTA DEI SERVIZI DI UNO COMMUNICATIONS S.p.A. CARTA DEI SERVIZI DI UNO COMMUNICATIONS S.p.A. Indice INTRODUZIONE 1- PRINCIPI FONDAMENTALI... 1 2- IMPEGNI... 3 3- I SERVIZI DI UNO COMMUNICATIONS... 3 4- STANDARD DI QUALITÀ... 5 5- RAPPORTO CONTRATTUALE

Dettagli

CONTRATTO DI SERVIZIO

CONTRATTO DI SERVIZIO Il presente contratto si basa su un accordo quadro stipulato fra l Associazione provinciale delle organizzazioni turistiche dell'alto Adige (LTS), le Associazioni e i Consorzi turistici dell Alto Adige

Dettagli

LA NUOVA TUTELA DEI CONSUMATORI COSA CAMBIA DAL 14 GIUGNO 2014

LA NUOVA TUTELA DEI CONSUMATORI COSA CAMBIA DAL 14 GIUGNO 2014 LA NUOVA TUTELA DEI CONSUMATORI COSA CAMBIA DAL 14 GIUGNO 2014 Più tutele per i consumatori italiani ed europei: è l effetto della direttiva europea recepita dal decreto legislativo n.21 del 21 febbraio

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO Tra Agritel S.r.l. con sede in Via XXIV maggio 43 00187 Roma, Registro Imprese di Roma n. 05622491008, REA di Roma n. 908522 e Cognome Nome: (Rappresentante legale nel

Dettagli

Foglio informativo n. 178/003. Prestito personale Viaggia con Me.

Foglio informativo n. 178/003. Prestito personale Viaggia con Me. Informazioni sulla banca. Foglio informativo n. 178/003. Prestito personale Viaggia con Me. Intesa Sanpaolo S.p.A. Sede legale e amministrativa: Piazza San Carlo 156-10121 Torino. Tel.: 800.303.306 (Privati),

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO PER L ACCESSO AL SERVIZIO TELEFONICO DI BASE

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO PER L ACCESSO AL SERVIZIO TELEFONICO DI BASE CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO PER L ACCESSO AL SERVIZIO TELEFONICO DI BASE Articolo 1 Oggetto 1. Le presenti condizioni generali disciplinano la fornitura del servizio di telefonia di base (di seguito

Dettagli

COMUNE DI ACQUAVIVA PLATANI Provincia Regionale di Caltanissetta

COMUNE DI ACQUAVIVA PLATANI Provincia Regionale di Caltanissetta COMUNE DI ACQUAVIVA PLATANI Provincia Regionale di Caltanissetta PIAZZA MUNICIPIO C.F.81000730853 P.IVA. 01556350856 BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE (periodo dall 01/01/2011

Dettagli

IL DIRETTORE. Data 20.03.2015. Protocollo 7481-VII.1. Rep. DDIP n. 169. Settore Amministrazione e contabilità. Oggetto 1/10

IL DIRETTORE. Data 20.03.2015. Protocollo 7481-VII.1. Rep. DDIP n. 169. Settore Amministrazione e contabilità. Oggetto 1/10 Protocollo 7481-VII.1 Data 20.03.2015 Rep. DDIP n. 169 Settore Amministrazione e contabilità Responsabile Maria De Benedittis Oggetto Procedura selettiva pubblica per titoli e colloquio per la stipula

Dettagli

Smartphone Innovations S.r.l. gestisce il sito www.stonexone.com ( Sito ). Smartphone Innovations S.r.l.

Smartphone Innovations S.r.l. gestisce il sito www.stonexone.com ( Sito ). Smartphone Innovations S.r.l. TERMINI E CONDIZIONI Smartphone Innovations S.r.l. gestisce il sito www.stonexone.com ( Sito ). Smartphone Innovations S.r.l. ha predisposto le seguenti Condizioni generali per l utilizzo del Servizio

Dettagli

TITOLO X Tempo parziale (Part Time) Premessa

TITOLO X Tempo parziale (Part Time) Premessa TITOLO X Tempo parziale (Part Time) Premessa Le parti, nel ritenere che il rapporto di lavoro a tempo parziale possa essere mezzo idoneo ad agevolare l incontro fra domanda e offerta di lavoro, ne confermano

Dettagli

L anno, il giorno del mese di in, con la presente scrittura privata valida a tutti gli effetti di legge TRA

L anno, il giorno del mese di in, con la presente scrittura privata valida a tutti gli effetti di legge TRA Allegato n.3 Schema di contratto per il comodato d uso gratuito di n. 3 autoveicoli appositamente attrezzati per il trasporto di persone con disabilità e n. 2 autoveicoli per le attività istituzionali

Dettagli

TERMINI E CONDIZIONI GENERALI PER L UTILIZZO DEI MARCHI GEFRAN

TERMINI E CONDIZIONI GENERALI PER L UTILIZZO DEI MARCHI GEFRAN TERMINI E CONDIZIONI GENERALI PER L UTILIZZO DEI MARCHI GEFRAN Le presenti condizioni generali hanno lo scopo di disciplinare l utilizzo dei Marchi di proprietà della società: Gefran S.p.A. con sede in

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. relativo alle operazioni di

FOGLIO INFORMATIVO. relativo alle operazioni di FOGLIO INFORMATIVO relativo alle operazioni di FINANZIAMENTI IMPORT, ANTICIPI E PREFINANZIAMENTI EXPORT, FINANZIAMENTI SENZA VINCOLO DI DESTINAZIONE (questi ultimi se non rientranti nel credito ai consumatori)

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO DI VENDITA DI PACCHETTI TURISTICI

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO DI VENDITA DI PACCHETTI TURISTICI CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO DI VENDITA DI PACCHETTI TURISTICI 1) NOZIONE DI PACCHETTO TURISTICO La nozione di pacchetto turistico è la seguente: i pacchetti turistici hanno ad oggetto i viaggi, le

Dettagli

I permessi brevi (art. 20 del CCNL del 6.7.1995 del personale del comparto Regioni e Autonomie locali) Luglio 2013

I permessi brevi (art. 20 del CCNL del 6.7.1995 del personale del comparto Regioni e Autonomie locali) Luglio 2013 I permessi brevi (art. 20 del CCNL del 6.7.1995 del personale del comparto Regioni e Autonomie locali) Luglio 2013 INDICE Presupposti... 2 Modalità di fruizione... 4 Particolari tipologie di rapporto di

Dettagli

Modulo di richiesta Migrazione da Ricaricabile ad Abbonamento

Modulo di richiesta Migrazione da Ricaricabile ad Abbonamento Dati dell'azienda intestataria della SIM Card PosteMobile Modulo di richiesta Migrazione da Ricaricabile ad Abbonamento Ragione Sociale P.IVA Codice Fiscale Sede Legale: Indirizzo N civico Provincia Cap

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA. 1. Definizioni

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA. 1. Definizioni CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA 1. Definizioni La vendita dei prodotti a marchio Church s conclusa a distanza attraverso il sito web www.churchfootwear.com (di seguito indicato come il Sito") è disciplinata

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO Finanziamenti import, anticipi export, finanziamenti liberi (con e senza garanzia ipotecaria)

FOGLIO INFORMATIVO Finanziamenti import, anticipi export, finanziamenti liberi (con e senza garanzia ipotecaria) FOGLIO INFORMATIVO Finanziamenti import, anticipi export, finanziamenti liberi (con e senza garanzia ipotecaria) INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Popolare dell Alto Adige Società cooperativa per azioni Via

Dettagli

TERMINI E CONDIZIONI DI ACQUISTO STANDARD

TERMINI E CONDIZIONI DI ACQUISTO STANDARD TERMINI E CONDIZIONI DI ACQUISTO STANDARD Le presenti condizioni generali di acquisto disciplinano il rapporto tra il Fornitore di beni, opere o servizi, descritti nelle pagine del presente Ordine e nella

Dettagli

Regolamento del Club IoSi creato da CartaSi SpA con Sede Legale in Milano, Corso Sempione 55 (qui di seguito CartaSi ).

Regolamento del Club IoSi creato da CartaSi SpA con Sede Legale in Milano, Corso Sempione 55 (qui di seguito CartaSi ). Regolamento del Club IoSi creato da CartaSi SpA con Sede Legale in Milano, Corso Sempione 55 (qui di seguito CartaSi ). 1 ADESIONE A IOSI 1.1 Possono aderire al Club IoSi (qui di seguito IoSi ) tutti i

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA DIVISIONE COLORI (Visa Colori spa)

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA DIVISIONE COLORI (Visa Colori spa) CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA DIVISIONE COLORI (Visa Colori spa) 1) Definizioni 1.1 Ai fini delle presenti condizioni generali di vendita (di seguito denominate Condizioni di Vendita ), i seguenti termini

Dettagli

CONTRATTO DI SERVIZIO CIVILE REGIONALE TRA

CONTRATTO DI SERVIZIO CIVILE REGIONALE TRA ALLEGATO E) CONTRATTO DI SERVIZIO CIVILE REGIONALE TRA Regione Toscana DG Diritti di Cittadinanza e Coesione Sociale Settore Politiche di Welfare regionale, per la famiglia e cultura della legalità, C.F.

Dettagli

5 Contributo Autonoma Sistemazione

5 Contributo Autonoma Sistemazione 5 Contributo Autonoma Sistemazione CAS A valere sulle risorse finanziarie di cui all articolo 3 dell Ordinanza del Capo del Dipartimento della protezione civile (OCDPC) n. 232 del 30 marzo 2015 viene stimata

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. 4g - Altri finanziamenti non cambiari a privati

FOGLIO INFORMATIVO. 4g - Altri finanziamenti non cambiari a privati Pagina 1/8 FOGLIO INFORMATIVO 4g - Altri finanziamenti non cambiari a privati INFORMAZIONI SULLA BANCA CASSA DI RISPARMIO DI VOLTERRA S.p.A. Sede Legale: Piazza dei Priori, 16/18 56048 Volterra (PI) Tel.:

Dettagli

CONTRATTO di prestazione di servizi

CONTRATTO di prestazione di servizi CONTRATTO di prestazione di servizi tra CLENEAR S ROSY di Nappi Maria Rosaria con sede in Via Moncenisio, 27-20031 Cesano Maderno (MI) E Nome Cognome. luogo e data di nascita residenza o domicilio.. codice

Dettagli

DISCIPLINA IN MATERIA DI LAVORO A TEMPO PARZIALE

DISCIPLINA IN MATERIA DI LAVORO A TEMPO PARZIALE Comune di Castel San Pietro Terme Provincia di Bologna SERVIZIO RISORSE UMANE DISCIPLINA IN MATERIA DI LAVORO A TEMPO PARZIALE APPROVATO CON DELIBERAZIONE GC. N. 159 IN DATA 4/11/2008 ART. 1 Oggetto Dipendenti

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI ABBONAMENTO AI SERVIZI MOBILI DI POSTEMOBILE S.p.A. (PosteMobile)

CONDIZIONI GENERALI DI ABBONAMENTO AI SERVIZI MOBILI DI POSTEMOBILE S.p.A. (PosteMobile) CONDIZIONI GENERALI DI ABBONAMENTO AI SERVIZI MOBILI DI POSTEMOBILE S.p.A. (PosteMobile) SERVIZIO DI PORTABILITA DEL NUMERO (MNP) DA ALTRO OPERATORE MOBILE A POSTEMOBILE S.p.A. INFORMATIVA PRIVACY CONDIZIONI

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DEL SERVIZIO QUICK PACK EUROPE

CONDIZIONI GENERALI DEL SERVIZIO QUICK PACK EUROPE Validità a partire dal: 05 agosto 2013 CONDIZIONI GENERALI DEL SERVIZIO QUICK PACK EUROPE Le presenti Condizioni Generali, che si compongono di 13 articoli, disciplinano il Servizio Quick Pack Europe (di

Dettagli

Distinti saluti Il responsabile

Distinti saluti Il responsabile ENTI PUBBLICI Roma, 15/05/2013 Spett.le COMUNE DI MONTAGNAREALE Posizione 000000000000001686 Rif. 2166 del 30/04/2013 Oggetto: Anticipazione di liquidità, ai sensi dell'art. 1, comma 13 del D. L. 8 aprile

Dettagli

DISCIPLINA IN MATERIA DI LAVORO A TEMPO PARZIALE E DELLE INCOMPATIBILITA

DISCIPLINA IN MATERIA DI LAVORO A TEMPO PARZIALE E DELLE INCOMPATIBILITA Città di Medicina Via Libertà 103 40059 Medicina (BO) Partita I.V.A. 00508891207 Cod. Fisc.00421580374 Tel 0516979111 Fax 0516979222 personale@comune.medicina.bo.it DISCIPLINA IN MATERIA DI LAVORO A TEMPO

Dettagli

Note legali. Termini e condizioni di utilizzo. Modifiche dei Termini e Condizioni di Utilizzo. Accettazione dei Termini e Condizioni

Note legali. Termini e condizioni di utilizzo. Modifiche dei Termini e Condizioni di Utilizzo. Accettazione dei Termini e Condizioni Note legali Termini e condizioni di utilizzo Accettazione dei Termini e Condizioni L'accettazione puntuale dei termini, delle condizioni e delle avvertenze contenute in questo sito Web e negli altri siti

Dettagli

FINANZIAMENTI IMPORT

FINANZIAMENTI IMPORT Aggiornato al 01/01/2015 N release 0004 Pagina 1 di 8 INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione e forma giuridica: BANCA INTERPROVINCIALE S.p.A. Forma giuridica: Società per Azioni Sede legale e amministrativa:

Dettagli

Condizioni generali di abbonamento al servizio telefonico di base

Condizioni generali di abbonamento al servizio telefonico di base Condizioni generali di abbonamento al servizio telefonico di base Articolo 1 - Oggetto 1. Le presenti condizioni generali disciplinano la fornitura del servizio di telefonia ai Clienti (di seguito il "Servizio")

Dettagli

PROTEZIONE E CRESCITA PIÙ

PROTEZIONE E CRESCITA PIÙ Società del Gruppo ALLIANZ S.p.A. CONTRATTO DI ASSICURAZIONE A VITA INTERA A PREMIO UNICO E PRESTAZIONI RIVALUTABILI PROTEZIONE E CRESCITA PIÙ IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO CONTENENTE: SCHEDA SINTETICA

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO DI GETYOURHERO PER GLI UTENTI

CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO DI GETYOURHERO PER GLI UTENTI CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO DI GETYOURHERO PER GLI UTENTI GetYourHero S.L., con sede legale in Calle Aragón 264, 5-1, 08007 Barcellona, Spagna, numero di identificazione fiscale ES-B66356767, rappresentata

Dettagli

ICCREA BANCA Spa - Istituto Centrale del Credito Cooperativo. Sede legale e amministrativa Via Lucrezia Romana, 41/47 00178 Roma

ICCREA BANCA Spa - Istituto Centrale del Credito Cooperativo. Sede legale e amministrativa Via Lucrezia Romana, 41/47 00178 Roma PRODOTTO BASE UTENTE INFORMAZIONI SULL EMITTENTE ICCREA BANCA Spa - Istituto Centrale del Credito Cooperativo Sede legale e amministrativa Numero telefonico: 800.991.341 Numero fax: 06.87.41.74.25 E-mail

Dettagli

MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO

MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO FOGLIO INFORMATIVO NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO INFORMAZIONI SULLA BANCA UNIPOL BANCA S.p.A. SEDE LEGALE

Dettagli

CONTRATTO DI LOCAZIONE DI IMMOBILE DESTINATO AD USO DIVERSO DALL'ABITAZIONE TRA:

CONTRATTO DI LOCAZIONE DI IMMOBILE DESTINATO AD USO DIVERSO DALL'ABITAZIONE TRA: CONTRATTO DI LOCAZIONE DI IMMOBILE DESTINATO AD USO DIVERSO DALL'ABITAZIONE TRA: il Sig. nato a il residente a, codice fiscale, di seguito denominato parte locatrice E: il Sig. nato a il residente a, codice

Dettagli

Tali premesse costituiscono parte integrante delle presenti condizioni generali di contratto

Tali premesse costituiscono parte integrante delle presenti condizioni generali di contratto CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO RELATIVE ALL ACQUISTO DI DIRITTI DI UTILIZZAZIONE DELLE IMMAGINI DELL ARCHIVIO FOTOGRAFICO ON-LINE DEL SISTEMA MUSEI CIVICI DI ROMA CAPITALE Premesso che La Sovrintendenza

Dettagli

Contratto d appalto per servizi di facchinaggio, trasporto e trasloco per le. sedi di alcune Direzioni Regionali dell Agenzia delle Entrate (Lotto.

Contratto d appalto per servizi di facchinaggio, trasporto e trasloco per le. sedi di alcune Direzioni Regionali dell Agenzia delle Entrate (Lotto. Rep. n. Prot. n. 2009/ Contratto d appalto per servizi di facchinaggio, trasporto e trasloco per le sedi di alcune Direzioni Regionali dell Agenzia delle Entrate (Lotto.) REPUBBLICA ITALIANA Il giorno..

Dettagli

LA SOCIETÀ IN NOME COLLETTIVO (art. 2291 c.c./ 2312c.c.)

LA SOCIETÀ IN NOME COLLETTIVO (art. 2291 c.c./ 2312c.c.) LA SOCIETÀ IN NOME COLLETTIVO (art. 2291 c.c./ 2312c.c.) COSTITUZIONE DELLA SOCIETA INVALIDITA DELLA SOCIETA L ORDINAMENTO PATRIMONIALE Mastrangelo dott. Laura NOZIONE (ART. 2291 C.C) Nella società in

Dettagli

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO. Ai sensi dell art. 1, comma 2, lett. A) della legge 9 dicembre 1998 n 431

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO. Ai sensi dell art. 1, comma 2, lett. A) della legge 9 dicembre 1998 n 431 CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO Ai sensi dell art. 1, comma 2, lett. A) della legge 9 dicembre 1998 n 431 e degli artt. 1571 e seguenti del codice civile. CON LA PRESENTE SCRITTURA PRIVATA la CAMERA

Dettagli

GARANZIA LEGALE DEL VENDITORE

GARANZIA LEGALE DEL VENDITORE GARANZIA LEGALE DEL VENDITORE Tutti i prodotti che compri da Apple, anche quelli non a marchio Apple, sono coperti dalla garanzia legale di due anni del venditore prevista dal Codice del Consumo (Decreto

Dettagli

Codice Disciplinare - Roma Multiservizi SpA. Roma Multiservizi SpA CODICE DISCIPLINARE

Codice Disciplinare - Roma Multiservizi SpA. Roma Multiservizi SpA CODICE DISCIPLINARE Codice Disciplinare - Roma Multiservizi SpA Roma Multiservizi SpA CODICE DISCIPLINARE C.C.N.L. per il personale dipendente da imprese esercenti servizi di pulizia e servizi integrati / multi servizi. Ai

Dettagli

Il Part-Time in Poste Italiane

Il Part-Time in Poste Italiane Il Part-Time in Poste Italiane Vademecum Che cos è? Il contratto a tempo parziale è un contratto di lavoro subordinato che prevede una prestazione di lavoro di durata inferiore rispetto alle 36 ore settimanali

Dettagli

Il lavoro subordinato

Il lavoro subordinato Il lavoro subordinato Aggiornato a luglio 2012 1 CHE COS È? Il contratto di lavoro subordinato è un contratto con il quale un lavoratore si impegna a svolgere una determinata attività lavorativa alle dipendenze

Dettagli

4) In ogni caso, a prescindere dal rimedio scelto la vittima dell altrui inadempimento potrà comunque agire per il risarcimento dei danni subiti.

4) In ogni caso, a prescindere dal rimedio scelto la vittima dell altrui inadempimento potrà comunque agire per il risarcimento dei danni subiti. LA RISOLUZIONE. PREMESSA Sappiamo che un contratto valido può non produrre effetto, o per ragioni che sussistono sin dal momento in cui lo stesso viene concluso (ad es. la condizione sospensiva), o per

Dettagli

Contratto di locazione a uso commerciale, industriale, artigianale. Tra le parti. cognome; luogo e data di nascita; domicilio e

Contratto di locazione a uso commerciale, industriale, artigianale. Tra le parti. cognome; luogo e data di nascita; domicilio e Contratto di locazione a uso commerciale, industriale, artigianale Tra le parti (per le persone fisiche, riportare: nome e cognome; luogo e data di nascita; domicilio e codice fiscale. Per le persone

Dettagli

Allianz S.p.A. Divisione Allianz Subalpina Società appartenente al gruppo Allianz SE A PREMIO UNICO E PRESTAZIONI RIVALUTABILI GLOBAL FUTURO PIU

Allianz S.p.A. Divisione Allianz Subalpina Società appartenente al gruppo Allianz SE A PREMIO UNICO E PRESTAZIONI RIVALUTABILI GLOBAL FUTURO PIU Allianz S.p.A. Divisione Allianz Subalpina Società appartenente al gruppo Allianz SE CONTRATTO DI ASSICURAZIONE A VITA INTERA A PREMIO UNICO E PRESTAZIONI RIVALUTABILI GLOBAL FUTURO PIU IL PRESENTE FASCICOLO

Dettagli

ai sensi del D.Lgs 231/2001

ai sensi del D.Lgs 231/2001 MODELLO DI ORGANIZZAZIONE GESTIONE E CONTROLLO GASPARINA DI SOPRA Società Cooperativa Sociale Modello di organizzazione gestione e controllo ai sensi del D.Lgs 231/2001 Sistema Disciplinare 1 ELENCO DELLE

Dettagli

Aviva Top Valor Contratto di Assicurazione a Vita Intera a Premio Unico a Prestazioni Rivalutabili

Aviva Top Valor Contratto di Assicurazione a Vita Intera a Premio Unico a Prestazioni Rivalutabili Aviva Top Valor Contratto di Assicurazione a Vita Intera a Premio Unico a Prestazioni Rivalutabili IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO CONTENENTE: Scheda Sintetica; Nota Informativa; Condizioni di Assicurazione

Dettagli

I contratti di gestione delle strutture alberghiere

I contratti di gestione delle strutture alberghiere 12/06/2013 il Contratti tipici: Contratti atipici: contratto di locazione di bene immobile contratto di affitto di azienda (alberghiera) contratto di gestione di azienda. alberghiera (c.d. contratto di

Dettagli

32. LICENZIAMENTO ED ALTRE CAUSE DI ESTINZIONE DEFINIZIONE DEL RAPPORTO DI LAVORO

32. LICENZIAMENTO ED ALTRE CAUSE DI ESTINZIONE DEFINIZIONE DEL RAPPORTO DI LAVORO DEFINIZIONE 32. LICENZIAMENTO ED ALTRE CAUSE DI ESTINZIONE DEFINIZIONE DEL RAPPORTO DI LAVORO LICENZIAMENTO INDIVIDUALE DEFINIZIONE Il licenziamento è la risoluzione del rapporto di lavoro subordinato

Dettagli

SCHEDA INFORMATIVA PRODOTTO: DELEGAZIONE DI PAGAMENTO RETRIBUZIONE NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI

SCHEDA INFORMATIVA PRODOTTO: DELEGAZIONE DI PAGAMENTO RETRIBUZIONE NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI : DELEGAZIONE DI PAGAMENTO RETRIBUZIONE NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI INFORMAZIONE SULL INTERMEDIARIO INFORMAZIONI SUL FINANZIATORE ISTITUTO BANCARIO DEL

Dettagli

Non è compresa nel presente contratto l assistenza tecnica sui sistemi hardware e software dell UTENTE.

Non è compresa nel presente contratto l assistenza tecnica sui sistemi hardware e software dell UTENTE. CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO DEL PROGRAMMA ONEMINUTESITE 1. PREMESSA L allegato tecnico contenuto nella pagina web relativa al programma ONEMINUTESITE(d ora in avanti: PROGRAMMA, o SERVIZIO O SERVIZI)

Dettagli

Accordo d Uso (settembre 2014)

Accordo d Uso (settembre 2014) Accordo d Uso (settembre 2014) Il seguente Accordo d uso, di seguito Accordo, disciplina l utilizzo del Servizio on line 4GUEST, di seguito Servizio, che prevede, la creazione di Viaggi, Itinerari, Percorsi,

Dettagli

Legge 15 luglio 1966 n. 604 Norme sui licenziamenti individuali. pubblicata nella G.U. n. 195 del 6 agosto 1966. con le modifiche della

Legge 15 luglio 1966 n. 604 Norme sui licenziamenti individuali. pubblicata nella G.U. n. 195 del 6 agosto 1966. con le modifiche della Legge 15 luglio 1966 n. 604 Norme sui licenziamenti individuali pubblicata nella G.U. n. 195 del 6 agosto 1966 con le modifiche della legge 4 novembre 2010, n. 183 (c.d. Collegato Lavoro) Legge 28 giugno

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO Servizi di Hosting di I-Domini.it

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO Servizi di Hosting di I-Domini.it 1) Oggetto 1.1 Le presenti Condizioni Generali di Contratto (di seguito Condizioni Generali ) disciplinano le modalità ed i termini con cui Next.it s.r.l. (di seguito Next.it ), con sede legale in Via

Dettagli

CONTRATTO CON LO STUDENTE A.A. 2014/2015

CONTRATTO CON LO STUDENTE A.A. 2014/2015 Si ricorda che alla domanda d iscrizione dovranno essere allegate 2 copie originali di questo contratto, tutte debitamente firmate dallo studente nelle parti indicate. CONTRATTO CON LO STUDENTE A.A. 2014/2015

Dettagli

VIT S.R.L. CAPITOLATO SPECIALE PER L'AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DELLA STRUTTURA POLIFUNZIONALE DENOMINATA CHALET PINETA IN COMUNE DI CEVO (BS)

VIT S.R.L. CAPITOLATO SPECIALE PER L'AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DELLA STRUTTURA POLIFUNZIONALE DENOMINATA CHALET PINETA IN COMUNE DI CEVO (BS) VIT S.R.L. CAPITOLATO SPECIALE PER L'AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DELLA STRUTTURA POLIFUNZIONALE DENOMINATA CHALET PINETA IN COMUNE DI CEVO (BS) Art. 1 - Oggetto dell affidamento L oggetto dell affidamento

Dettagli

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA Società Consortile di Informatica delle Camere di Commercio Italiane per azioni DOMANDA DI CARTA DELL AZIENDA ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA di DATI DELL AZIENDA Denominazione

Dettagli

Comune di Lecco AVVISO DI MOBILITA VOLONTARIA FRA ENTI PUBBLICI ABILE CATEGORIA

Comune di Lecco AVVISO DI MOBILITA VOLONTARIA FRA ENTI PUBBLICI ABILE CATEGORIA Comune di Lecco Prot. n. 50286 AVVISO DI MOBILITA VOLONTARIA FRA ENTI PUBBLICI PER LA EVENTUALE COPERTURA RA A TEMPO INDETERMINATO DI UN POSTO DI FUNZIONARIO DA INQUADRARE NEL PROFILO AMMINISTRATIVO, O

Dettagli

WEB INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI

WEB INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI WEB INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI 1. Identità e contatti del finanziatore/ intermediario del credito Finanziatore Indirizzo Telefono Email Fax Sito web Creditis Servizi Finanziari

Dettagli

Regolamento in materia di indennizzi applicabili nella definizione delle controversie tra utenti ed operatori. Articolo 1 Definizioni

Regolamento in materia di indennizzi applicabili nella definizione delle controversie tra utenti ed operatori. Articolo 1 Definizioni Regolamento in materia di indennizzi applicabili nella definizione delle controversie tra utenti ed operatori Articolo 1 Definizioni 1. Ai fini del presente regolamento s intendono per: a) "Autorità",

Dettagli

Allegato sub. A alla Determinazione n. del. Rep. CONVENZIONE

Allegato sub. A alla Determinazione n. del. Rep. CONVENZIONE Allegato sub. A alla Determinazione n. del Rep. C O M U N E D I T R E B A S E L E G H E P R O V I N C I A D I P A D O V A CONVENZIONE INCARICO PER LA PROGETTAZIONE DEFINITIVA - ESECUTIVA, DIREZIONE LAVORI,

Dettagli

L'associarsi di due o più professionisti in un' "Associazione Professionale" è una facoltà espressamente consentita dalla legge 1815 del 1939.

L'associarsi di due o più professionisti in un' Associazione Professionale è una facoltà espressamente consentita dalla legge 1815 del 1939. ASSOCIAZIONE TRA PROFESSIONISTI L'associarsi di due o più professionisti in un' "Associazione Professionale" è una facoltà espressamente consentita dalla legge 1815 del 1939. Con tale associazione,non

Dettagli

ama S.p.A. L AQUILA servizio acquisti e contratti Azienda della Mobilità Aquilana OGGETTO: locazione spazi pubblicitari.

ama S.p.A. L AQUILA servizio acquisti e contratti Azienda della Mobilità Aquilana OGGETTO: locazione spazi pubblicitari. servizio acquisti e contratti L Aquila 14 luglio 2014 Prot. 924 acq./dnc Spett.le Lotto CIG: Z111026FC0 OGGETTO: locazione spazi pubblicitari. Questa azienda intende locare gli spazi, utilizzabili a fini

Dettagli

RICHIESTA ATTIVAZIONE SERVIZIO FATT-PA NAMIRIAL DEL CLIENTE OPERATORE ECONOMICO

RICHIESTA ATTIVAZIONE SERVIZIO FATT-PA NAMIRIAL DEL CLIENTE OPERATORE ECONOMICO Mod. NAM FATT-PA Rev.7.0 RICHIESTA ATTIVAZIONE SERVIZIO FATT-PA NAMIRIAL DEL CLIENTE OPERATORE ECONOMICO PREMESSE La presente Richiesta di attivazione del Servizio sottoscritta dal, Operatore Economico

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI ECONOMATO

REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI ECONOMATO COMUNE DI CISTERNA DI LATINA Medaglia d argento al Valor Civile REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI ECONOMATO Approvato con Deliberazione di Consiglio Comunale n. 52 del 11.05.2009 a cura di : Dott. Bruno Lorello

Dettagli

17/04/2015 IL RETTORE

17/04/2015 IL RETTORE Protocollo 7882 VII/1 Data 26/03/2015 Rep. D.R n. 377-2015 Area Didattica Servizi agli Studenti e Alta Formazione Responsabile Dott. Antonio Formato Settore Alta Formazione Responsabile Dott. Tommaso Vasco

Dettagli

PROVINCIA DI REGGIO EMILIA

PROVINCIA DI REGGIO EMILIA PROVINCIA DI REGGIO EMILIA REGOLAMENTO PER IL CONSEGUIMENTO DELL IDONEITA PROFESSIONALE PER L ESERCIZIO DELL ATTIVITA DI CONSULENZA PER LA CIRCOLAZIONE DEI MEZZI DI TRASPORTO - Approvato con deliberazione

Dettagli

,OQXRYRSDUWWLPH 7LSRORJLHFRQWUDWWXDOLDPPHVVH

,OQXRYRSDUWWLPH 7LSRORJLHFRQWUDWWXDOLDPPHVVH ,OQXRYRSDUWWLPH $PELWRGLDSSOLFD]LRQH La circolare ministeriale n. 9 del 18 marzo 2004 ha integrato ed in alcuni casi ampliato, la revisione all istituto del part- time attuata con il D.lgs. n. 276/2003

Dettagli

Decreto Part-time. Decreto legislativo varato il 28-1-2000 dal Consiglio dei ministri in base alla direttiva 97/81/Ce sul lavoro part-time

Decreto Part-time. Decreto legislativo varato il 28-1-2000 dal Consiglio dei ministri in base alla direttiva 97/81/Ce sul lavoro part-time Decreto Part-time Decreto legislativo varato il 28-1-2000 dal Consiglio dei ministri in base alla direttiva 97/81/Ce sul lavoro part-time ARTICOLO 1 Definizioni 1.Nel rapporto di lavoro subordinato l assunzione

Dettagli

REGOLAMENTO DELLE ATTIVITA

REGOLAMENTO DELLE ATTIVITA REGOLAMENTO DELLE ATTIVITA Approvato il 3 agosto 2011 Indice Disposizioni generali Art. 1 Oggetto del Regolamento Art. 2 Requisiti, obbligatorietà e modalità di iscrizione Art. 3 Casi particolari di prosecuzione

Dettagli

postafuturo partecipa special Ed. ottobre 2013

postafuturo partecipa special Ed. ottobre 2013 postafuturo partecipa special Ed. ottobre 2013 Contratto di assicurazione sulla vita con partecipazione agli utili Il presente Fascicolo Informativo contenente la Scheda Sintetica, la Nota Informativa,

Dettagli

Internet Banking Aggiornato al 13.01.2015

Internet Banking Aggiornato al 13.01.2015 Foglio informativo INTERNET BANKING INFORMAZIONI SULLA BANCA Credito Cooperativo Mediocrati Società Cooperativa per Azioni Sede legale ed amministrativa: Via Alfieri 87036 Rende (CS) Tel. 0984.841811 Fax

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO relativo a SCONTO DI PORTAFOGLIO

FOGLIO INFORMATIVO relativo a SCONTO DI PORTAFOGLIO INFORMAZIONI SULLA BANCA FOGLIO INFORMATIVO relativo a SCONTO DI PORTAFOGLIO BANCA DEGLI ERNICI di Credito Cooperativo SCpA VIA ROMANA SELVA, SNC - 03039 - SORA (FR) Tel. : 07768520 - Fax: 0776852030 Email:info@bancadegliernici.it

Dettagli

Condizioni Generali di Abbonamento al Servizio Telefonico di Base

Condizioni Generali di Abbonamento al Servizio Telefonico di Base Condizioni Generali di Abbonamento al Servizio Telefonico di Base Articolo 1 - Oggetto Le presenti Condizioni Generali (di seguito Contratto ) definiscono modalità e termini secondo cui Telecom Italia

Dettagli

Il Consiglio. VISTO il Decreto Legislativo 12 aprile 2006, n. 163;

Il Consiglio. VISTO il Decreto Legislativo 12 aprile 2006, n. 163; Regolamento unico in materia di esercizio del potere sanzionatorio da parte dell Autorità per la vigilanza sui contratti pubblici di lavori, servizi e forniture di cui all art 8, comma 4, del D.Lgs. 12

Dettagli

Norme finalizzate alla promozione di forme flessibili e semplificate di telelavoro

Norme finalizzate alla promozione di forme flessibili e semplificate di telelavoro Lo smart working è una modalità di lavoro innovativa basata su un forte elemento di flessibilità, in modo particolare di orari e di sede. Il futuro dell organizzazione del lavoro passa necessariamente

Dettagli

DEFINIZIONE DELLE COMPETENZE E DELLE MODALITA PER ACCERTAMENTO DELLA RESPONSABILITA DISCIPLINARE IN CAPO AI DIPENDENTI DELL ERSU DI CAMERINO.

DEFINIZIONE DELLE COMPETENZE E DELLE MODALITA PER ACCERTAMENTO DELLA RESPONSABILITA DISCIPLINARE IN CAPO AI DIPENDENTI DELL ERSU DI CAMERINO. 5 del consiglio di Amministrazione 242 Allegato A DEFINIZIONE DELLE COMPETENZE E DELLE MODALITA PER ACCERTAMENTO DELLA RESPONSABILITA DISCIPLINARE IN CAPO AI DIPENDENTI DELL ERSU DI CAMERINO. Art. 1 Oggetto

Dettagli

Disciplina delrapportodilavoro deilavoratoridisabili

Disciplina delrapportodilavoro deilavoratoridisabili Disciplina delrapportodilavoro deilavoratoridisabili Assunzione Tipologie contrattuali Ai lavoratori avviati mediante il cd. collocamento obbligatorio vanno applicate le norme valide per la generalità

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA 1. Definizioni La vendita dei prodotti offerti sul nostro sito web www.prada.com (di seguito indicato come il Sito") è disciplinata dalle seguenti Condizioni Generali di

Dettagli

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA Società Consortile di Informatica delle Camere di Commercio Italiane per azioni 1 a EMISSIONE RINNOVO Per scadenza Per modifica dati SOSTITUZIONE Smarrimento Furto Malfunzionamento/Danneggiamento CARTA

Dettagli

LA MODULISTICA NELLA MEDIAZIONE IMMOBILIARE. Linee guida per la predisposizione e l utilizzo

LA MODULISTICA NELLA MEDIAZIONE IMMOBILIARE. Linee guida per la predisposizione e l utilizzo LA MODULISTICA NELLA MEDIAZIONE IMMOBILIARE Linee guida per la predisposizione e l utilizzo LA MODULISTICA NELLA MEDIAZIONE IMMOBILIARE Linee guida per la predisposizione e l utilizzo La modulistica nella

Dettagli

TUTTO CIO PREMESSO, si conviene e si stipula quanto segue:

TUTTO CIO PREMESSO, si conviene e si stipula quanto segue: CONTRATTO DI GARANZIA CONDIZIONI GENERALI 1 Sviluppo Artigiano Società Consortile Cooperativa di Garanzia Collettiva Fidi, (d ora in avanti Confidi), con sede in 30175 Marghera Venezia - Via della Pila,

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO Apertura di credito per finanziamenti a fronte di certificati/dichiarazioni di conformità di autoveicoli

FOGLIO INFORMATIVO Apertura di credito per finanziamenti a fronte di certificati/dichiarazioni di conformità di autoveicoli FOGLIO INFORMATIVO Apertura di credito per finanziamenti a fronte di certificati/dichiarazioni di conformità di autoveicoli INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione Credito Emiliano SpA Iscrizione in albi

Dettagli

Ultimo aggiornamento avvenuto il 18 giugno 2014. Sostituisce la versione del 2 maggio 2013 nella sua interezza.

Ultimo aggiornamento avvenuto il 18 giugno 2014. Sostituisce la versione del 2 maggio 2013 nella sua interezza. Condizioni di utilizzo aggiuntive di Acrobat.com Ultimo aggiornamento avvenuto il 18 giugno 2014. Sostituisce la versione del 2 maggio 2013 nella sua interezza. SERVIZI ONLINE ADOBE RESI DISPONIBILI SU

Dettagli

BANDO PER LA COLLABORAZIONE PART-TIME DEGLI STUDENTI AI SERVIZI ERSU

BANDO PER LA COLLABORAZIONE PART-TIME DEGLI STUDENTI AI SERVIZI ERSU BANDO PER LA COLLABORAZIONE PART-TIME DEGLI STUDENTI AI SERVIZI ERSU Ai sensi delle seguenti disposizioni: Legge 02.12.1991, n. 390 Articolo 13 D.P.C.M. 09/04/2001 Articolo 4 comma 17 D.P.C.M. 05/12/2013

Dettagli