COMUNE DI BAREGGIO Provincia di Milano

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "COMUNE DI BAREGGIO Provincia di Milano"

Transcript

1 COMUNE DI BAREGGIO Provincia di Milano Determinazione Numero Data Data esecutività SETTORE FAMIGLIA E SOLIDARIETA' SOCIALE /09/ /09/2014 Oggetto: DETERMINAZIONE DI IMPEGNO DI SPESA PER CONTRIBUTO ANNO 2014 ALL'ASSOCIAZIONE AUSER VOLONTARIATO DI BAREGGIO PER LE ATTIVITA' PREVISTE NEL "PROGETTO DI AIUTO ALLA PERSONA ANNO 2014" FINALIZZATO AL TRASPORTO ANZIANI, DISABILI E NON AUTOSUFFICIENTI. Copia della presente determinazione viene trasmessa a: Determinazione consegnata al Settore Finanziario il Il Responsabile del Settore Segreteria Generale Segreteria del Sindaco Settore Finanziario Settore Educazione - Biblioteca - Sport Servizi Demografici Settore Patrimonio Settore Affari Generali Settore Polizia Locale - Commercio e Prot. Civile Settore Famiglia e Solidarietà Sociale Settore Territorio e Ambiente Determinazione depositata in Segreteria per la pubblicazione il per la Segreteria Generale La notizia di adozione della presente determinazione sarà affissa all'albo Pretorio del Comune di Bareggio il giorno 08/09/2014 e vi rimarrà per quindici giorni consecutivi fino al giorno 23/09/2014 Bareggio, li per la Segreteria Generale

2 OGGETTO: DETERMINAZIONE DI IMPEGNO DI SPESA PER CONTRIBUTO ANNO 2014 ALL'ASSOCIAZIONE AUSER VOLONTARIATO DI BAREGGIO PER LE ATTIVITA' PREVISTE NEL "PROGETTO DI AIUTO ALLA PERSONA ANNO 2014" FINALIZZATO AL TRASPORTO ANZIANI, DISABILI E NON AUTOSUFFICIENTI. IL RESPONSABILE DEL SETTORE FAMIGLIA E SOLIDARIETA SOCIALE Richiamate le finalità di cui all art. 3 dello Statuto Comunale, tra cui: promozione e tutela dei diritti dell'infanzia e delle persone svantaggiate; promozione e tutela dei diritti del malato e dei portatori di handicap; tutela attiva della persona improntata alla solidarietà sociale, in collaborazione con le associazioni di volontariato e nel quadro di un sistema integrato di sicurezza sociale. Dato atto che secondo l art. 5, comma 5, dello Statuto Comunale il Comune svolge le sue funzioni anche attraverso le attività che possono essere esercitate dalla autonoma iniziativa dei cittadini e delle loro formazioni sociali. Richiamata la Legge 8 novembre 2000, n. 328 ("Legge quadro per la realizzazione del sistema integrato di interventi e servizi sociali"), art.1, c.5: Alla gestione ed all'offerta dei servizi provvedono soggetti pubblici nonché, in qualità di soggetti attivi nella progettazione e nella realizzazione concertata degli interventi, organismi non lucrativi di utilità sociale, organismi della cooperazione, organizzazioni di volontariato, associazioni ed enti di promozione sociale, fondazioni, enti di patronato e altri soggetti privati. Il sistema integrato di interventi e servizi sociali ha tra gli scopi anche la promozione della solidarietà sociale, con la valorizzazione delle iniziative delle persone, dei nuclei familiari, delle forme di auto-aiuto e di reciprocità e della solidarietà organizzata, e art. 6 I Comuni sono titolari delle funzioni amministrative concernenti gli interventi sociali svolti a livello locale. Tali funzioni sono esercitate dai Comuni adottando gli assetti più funzionali alla gestione della spesa e al rapporto con i cittadini. Ai Comuni spetta in particolar modo la realizzazione dei servizi sociali a rete con il coinvolgimento del privato sociale. Richiamata la L.R. 3/2008 Governo della rete degli interventi e dei servizi alla persona in ambito sociale e socio-sanitario art. 4 che attribuisce in particolare ai comuni quali soggetti che concorrono alla realizzazione delle rete delle unità d offerta sociali, il compito di assistere le persone in condizioni di disagio psico-sociale o di bisogno economico, con particolare riferimento a disabili ed anziani, soprattutto sole favorendone la permanenza nel proprio ambiente di vita. Richiamata la Legge 31 agosto 1991, n.266 "Legge quadro sul volontariato", che in particolare all art. 2, secondo comma, individua espressamente la possibilità al singolo volontario solo del rimborso delle spese effettivamente sostenute e all'art.7 prevede la possibilità di convenzioni con Enti locali, per le Associazioni iscritte all'albo Regionale da almeno sei mesi; Richiamata la Legge Regionale 14 febbraio 2008, n.1, Capo II (Le organizzazioni di volontariato);

3 Richiamata la delibera C.C. n. 16 del 27/08/2013 avente ad oggetto: Approvazione Linee Programmatiche relative alle azioni ed ai progetti da realizzare nel corso del mandato ; che prevede in particolare nell ambito dell area Volontariato il riconoscimento da parte dell Amministrazione comunale del ruolo delle Associazioni di volontariato quali soggetti da sostenere ed incoraggiare e nell ambito dell area Politiche sociali e servizi alla persona rivolte ai disabili, il raggiungimento dell autonomia dei disabili mediante l integrazione degli stessi nella quotidianità della comunità attraverso il coinvolgimento delle famiglie e delle associazioni di volontariato; Visto che la visione n. 2 Un paese capace di futuro del DUP 2014/2016 soprarichiamato prevede tra le politiche per il sociale l obiettivo di promuovere e sostenere le associazioni di volontariato favorendone la nascita, il lavoro di rete e l attività; Richiamato il regolamento sulle "LIBERE FORME ASSOCIATIVE", approvato con delibera del Consiglio Comunale n.103 del 19 dicembre 2001, che disciplina l'emanazione di provvedimenti di concessione di sovvenzioni, contributi, sussidi, ausili finanziari, nonché l'uso gratuito di beni mobili ed immobili, ad associazioni, enti privati e comitati, in ottemperanza all art.12 della Legge 7 agosto 1990, n.241; Richiamata la L. 104/92 Interventi a favore di persone con handicap che tra l altro attribuisce ai Comuni il compito di assicurare modalità di trasporto individuali per le persone non autosufficienti; Richiamato il vigente Regolamento Comunale per le prestazioni sociali agevolate che prevede all art. 26 il servizio comunale di trasporto sociale quotidiano di disabili presso centri diurni o sporadico di altri soggetti deboli presso altre strutture; Considerato che da diversi anni opera sul territorio di Bareggio l Associazione Auser Volontariato di Bareggio impegnata nell erogazione del servizio assistenziale di trasporto ed accompagnamento disabili e anziani, oltreché del servizio continuativo di trasporto disabili ai centri diurni del Magentino; Richiamata la Deliberazione di Giunta Comunale n. 106 del 02/10/2012 con cui è stata approvata la Convenzione per il triennio con l Associazione Auser Volontariato di Bareggio ad oggetto lo svolgimento di servizi di trasporto e accompagnamento di anziani, disabili e non autosufficienti; Vista la Convenzione sottoscritta dal Comune di Bareggio e l Associazione Auser Volontariato di Bareggio per il triennio ad oggetto lo svolgimento di servizi di trasporto ed accompagnamento di anziani, disabili e non autosufficienti per il triennio , così da garantire sul territorio comunale un servizio di trasporto sociale avente carattere continuativo, che abbia valore di convenzione quadro al fine di delineare la cornice entro la quale, di anno in anno, viene definito un progetto specifico di trasporto sociale; Vista la nota prot del 24/03/2014 con cui l Associazione Auser, trasmette il Bilancio preventivo 2014 e il Bilancio Consuntivo 2013, nonché presenta l istanza di contributo con allegato il progetto delle attività previste per l anno 2014, Progetto di aiuto alla persona 2014 ai fini della

4 concessione del contributo per l anno 2014 sulla base della convenzione soprarichiamata; Evidenziato che per il servizio di trasporto effettuato dall Auser va riconosciuto come previsto all art. 9 della Convenzione triennale sottoscritta, il rimborso delle spese di gestione degli automezzi e le spese generali di organizzazione dell associazione, comprese in particolare le assicurazioni dei volontari, obbligatorie ai sensi dell art.4 (Assicurazione degli aderenti ad organizzazioni di volontariato) della L.266/1991, e soggette a rimborso ai sensi dell art.7 (Convenzioni), comma 3, della L.266/1991; Richiamata la Deliberazione di Giunta Comunale n. 83 del 01/09/2014 con cui è stato approvato il contributo per l anno 2014 per l Associazione Auser Volontariato di Bareggio per il Progetto sopra presentato, finalizzato al trasporto e accompagnamento di anziani, disabili e non autosufficienti; Dato atto che l'associazione AUSER volontariato di Bareggio è iscritta al nr.mi-555 della sezione provinciale di Milano del Registro generale di Volontariato, sez.a) Sociale, area sociale assistenziale, con decreto nr.728 del 26/8/2010, del settore Associazionismo e Terzo Settore della Provincia di Milano e che la stessa risulta iscritta nel registro comunale delle associazioni della sezione attività socio assistenziali; Dato atto che l AUSER Volontariato di Bareggio è affiliata all AUSER TERRITORIALE DEL TICINO OLONA, con sede in Legnano, via Calatafimi. 37, iscritta nel registro regionale del volontariato, sez.prov.mi, al n.rl-2341 con provvedimento n.1465, in data 7/4/1998; Dato atto che l'associazione AUSER, costituita a norma delle leggi vigenti, non persegue fini di lucro ed è riconosciuta quale Ente Nazionale con finalità assistenziali con Decreto del Ministero dell Interno n. 599/ Cl A (118), del 28/7/95 oltre ad essere Organizzazione Non Lucrativa di Utilità Sociale (ONLUS) limitatamente all esercizio di attività contemplate alla lettera a) del comma 1 art. 10 D.lgs 460/97, così come previsto dal comma 9 dello stesso articolo; Dato atto di aver verificato l insussistenza dell obbligo di astensione e di non essere quindi in posizione di conflitto di interesse per l adozione del presente provvedimento, ai sensi del Piano Triennale Anticorruzione approvato con Deliberazione G.C. n. 7 del 30/01/2014 e del Codice di Comportamento dei dipendenti del Comune di Bareggio approvato con deliberazione G.C. n. 75 del ; Richiamati i seguenti atti: - Delibera C.C. n. 16/ avente ad oggetto: Approvazione Linee Programmatiche relative alle azioni ed ai progetti da realizzare nel corso del mandato; - Delibera C.C. n. 49 del 30/10/2013 Approvazione Piano generale di sviluppo 2013/2018 ; - Decreto del Sindaco n. 10 del Conferimento incarico di Responsabile del Settore Famiglia e Solidarietà Sociale alla dott.ssa Maria Laura Mautone ; - Delibera di C.C. n. 72 del 04/07/2014: Approvazione bilancio di previsione pluriennale 2014/2016, documento unico di programmazione (DUP) 2014/2016, programma opere pubbliche 2014/2016 ed elenco annuale lavori 2014 ;

5 - Delibera G.C. n.69 del 14/07/2014 Approvazione Piano Esecutivo di Gestione finanziario, periodo 2014/ Delibera G.C. n.85 del 01/09/2014 Piano Esecutivo di Gestione anno 2014: assegnazione obiettivi e risorse umane Piano delle performance 2014 Visti gli artt. 107 e 109 del Testo Unico degli Enti Locali, approvato con D.L.vo 18 agosto 2000, n. 267; DETERMINA 1) Di approvare la premessa narrativa quale parte integrante e sostanziale del presente atto; 2) Di impegnare la spesa approvata dalla Giunta Comunale con Deliberazione n. 83/2014 per l annualità 2014 di ,00 al cap. PEG cap BP 2014 quale forma di contributo da erogare all associazione AUSER Volontariato di Bareggio a rimborso delle spese per l attuazione del progetto di trasporto sociale per l annualità 2014 denominato Progetto di aiuto alla persona 2014; 3) Di dare mandato al Settore finanziario la liquidazione all Associazione AUSER Volontariato di Bareggio della somma pari a 6.000,00 a titolo di acconto sul contributo previsto per l annualità 2014 approvato dalla Deliberazione di Giunta Comunale n. 83/2014, in conformità all art. n. 9 della vigente Convenzione triennale ; 4) Di richiedere al settore Finanziario la liquidazione del saldo del contributo previsto dalla Deliberazione di Giunta Comunale n. 83/2014 il cui impegno di spesa viene assunto mediante il presente atto, dietro atto del Settore Famiglia e Solidarietà Sociale successivamente alla presentazione dei giustificativi di spesa da parte dell Associazione; 5) Di dare atto che l affidamento disposto con il presente provvedimento è soggetto agli obblighi di pubblicazione ai sensi del Decreto Legislativo 33/2013. Il Responsabile del Settore Famiglia e Solidarietà Sociale Maria Laura Mautone

6 COMUNE DI BAREGGIO Provincia di Milano Determinazione Numero Data Data esecutività SETTORE FAMIGLIA E SOLIDARIETA' SOCIALE /09/ /09/2014 Oggetto: DETERMINAZIONE DI IMPEGNO DI SPESA PER CONTRIBUTO ANNO 2014 ALL'ASSOCIAZIONE AUSER VOLONTARIATO DI BAREGGIO PER LE ATTIVITA' PREVISTE NEL "PROGETTO DI AIUTO ALLA PERSONA ANNO 2014" FINALIZZATO AL TRASPORTO ANZIANI, DISABILI E NON AUTOSUFFICIENTI. Copertura Finanziaria: Esercizio Capitolo Articolo Anno Importo Codice Sub CIG CUP ,00 DS Visto di regolarità contabile attestante la copertura finanziaria sulla presente determinazione ai sensi dell art. 151 comma 4 del D. Lgs n. 267 e dell art. 16 del vigente Regolamento di Contabilità. Il presente provvedimento è regolare sotto il profilo contabile. Bareggio, 05/09/2014 IL RESPONSABILE SERVIZIO FINANZIARIO F.to Ermelinda BUCCELLINI

COMUNE DI BAREGGIO. Numero DETERMINAZIONE DI IMPEGNO DI SPESA PER CONTRIBUTO ANNO 2015 AD ASSOCIAZIONE AICIT DI MAGENTA

COMUNE DI BAREGGIO. Numero DETERMINAZIONE DI IMPEGNO DI SPESA PER CONTRIBUTO ANNO 2015 AD ASSOCIAZIONE AICIT DI MAGENTA COMUNE DI BAREGGIO Determinazione Numero Data Data esecutività SETTORE FAMIGLIA E SOLIDARIETA' SOCIALE 93 08/09/2015 09/09/2015 Oggetto: DETERMINAZIONE DI IMPEGNO DI SPESA PER CONTRIBUTO ANNO 2015 AD ASSOCIAZIONE

Dettagli

COMUNE DI BAREGGIO Provincia di Milano

COMUNE DI BAREGGIO Provincia di Milano COMUNE DI BAREGGIO Provincia di Milano Determinazione Numero Data Data esecutività SETTORE FAMIGLIA E SOLIDARIETA' SOCIALE 149 Oggetto: DETERMINAZIONE DI IMPEGNO DI SPESA PER CONTRIBUTO ALL'ASSOCIAZIONE

Dettagli

COMUNE DI BAREGGIO Provincia di Milano

COMUNE DI BAREGGIO Provincia di Milano COMUNE DI BAREGGIO Provincia di Milano Determinazione Numero Data Data esecutività SETTORE FAMIGLIA E SOLIDARIETA' SOCIALE 54 29/04/2013 03/05/2013 Oggetto: DETERMINAZIONE DI IMPEGNO DI SPESA PER MINORE

Dettagli

COMUNE DI BAREGGIO Provincia di Milano

COMUNE DI BAREGGIO Provincia di Milano COMUNE DI BAREGGIO Provincia di Milano Determinazione Numero Data Data esecutività SETTORE FAMIGLIA E SOLIDARIETA' SOCIALE 104 16/09/2014 24/09/2014 Oggetto: DETERMINAZIONE DI IMPEGNO DI SPESA PER CONTRIBUTO

Dettagli

COMUNE DI BAREGGIO. Numero

COMUNE DI BAREGGIO. Numero COMUNE DI BAREGGIO Determinazione Numero Data Data esecutività SETTORE TERRITORIO, AMBIENTE E SUAP 16 Oggetto: IMPEGNO DI SPESA PER LA COPERTURA DEI COSTI AMMINISTRATIVI APPLICATI DAL GESTORE SERVIZI ELETTRICI

Dettagli

COMUNE DI BAREGGIO Provincia di Milano

COMUNE DI BAREGGIO Provincia di Milano COMUNE DI BAREGGIO Provincia di Milano Determinazione Numero Data Data esecutività SETTORE TERRITORIO, AMBIENTE E SUAP 16 23/07/2014 24/07/2014 Oggetto: Copia della presente determinazione viene trasmessa

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE PROPONENTE Settore Politiche Sociali DIRETTORE GROSSI dott.ssa EUGENIA Numero di registro Data dell'atto 114 05/02/2015 Oggetto : Approvazione della prima tranche di spesa,

Dettagli

COMUNE DI BAREGGIO Provincia di Milano

COMUNE DI BAREGGIO Provincia di Milano COMUNE DI BAREGGIO Provincia di Milano Determinazione Numero Data Data esecutività SETTORE FAMIGLIA E SOLIDARIETA' SOCIALE 153 03/12/2014 10/12/2014 Oggetto: DETERMINAZIONE PER CONCESSIONE COMODATO D'USO

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE PROPONENTE Settore Politiche Sociali DIRETTORE GROSSI dott.ssa EUGENIA Numero di registro Data dell'atto 676 06/05/2015 Oggetto : Approvazione della seconda tranche di spesa,

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Originale Nr. GENERALE 975 SETTORE Settore Welfare Cittadino NR. SETTORIALE 70 DEL 07/10/2014 OGGETTO: EROGAZIONE CONTRIBUTO FINANZIARIO ALL'ASSOCIAZIONE DI VOLONTARIATO PER

Dettagli

Comune di Cattolica Provincia di Rimini

Comune di Cattolica Provincia di Rimini Comune di Cattolica Provincia di Rimini ADEMPIMENTI CERTIFICATO DI PUBBLICAZIONE (art 124 D.Lgs 267/2000 ss.mm.) La presente determinazione dirigenziale è stata pubblicata in data odierna all'albo pretorio

Dettagli

CITTÀ DI MOGLIANO VENETO PROVINCIA DI TREVISO

CITTÀ DI MOGLIANO VENETO PROVINCIA DI TREVISO CITTÀ DI MOGLIANO VENETO PROVINCIA DI TREVISO DETERMINAZIONE N. 866 DEL 30/12/2014 SETTORE III SERVIZI ALLA PERSONA Ufficio Cultura, Turismo e Associazionismo OGGETTO: Erogazione contributo di euro 600,00=

Dettagli

COMUNE DI SAN POLO D ENZA Provincia di Reggio Emilia DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL 4 SERVIZIO CULTURA E SICUREZZA SOCIALE

COMUNE DI SAN POLO D ENZA Provincia di Reggio Emilia DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL 4 SERVIZIO CULTURA E SICUREZZA SOCIALE COMUNE DI SAN POLO D ENZA Provincia di Reggio Emilia tel.0522/241711 fax.0522/874867 - cod.fis. 00445450356 - c.a.p. 42020 DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL 4 SERVIZIO CULTURA E SICUREZZA SOCIALE Determina

Dettagli

SOCIETA DELLA SALUTE DELLA VALDINIEVOLE Piazza XX Settembre, 22 51017 Pescia (PT) Codice Fiscale 91025730473

SOCIETA DELLA SALUTE DELLA VALDINIEVOLE Piazza XX Settembre, 22 51017 Pescia (PT) Codice Fiscale 91025730473 SOCIETA DELLA SALUTE DELLA VALDINIEVOLE Piazza XX Settembre, 22 51017 Pescia (PT) Codice Fiscale 91025730473 DETERMINA DEL DIRETTORE n. 15 del 10.04.2014 Oggetto: Assegnazione dei budget a seguito dell

Dettagli

Provincia dell'ogliastra

Provincia dell'ogliastra COMUNE DI TORTOLI' Provincia dell'ogliastra C O P I A REGISTRO GENERALE Determinazione n. 1312 del 17/12/2015 AREA SOCIALE - SCOLASTICO E CULTURALE Numero 7337 del 17/12/2015 OGGETTO Plus Ogliastra - Progetto

Dettagli

CITTÀ DI MOGLIANO VENETO

CITTÀ DI MOGLIANO VENETO CITTÀ DI MOGLIANO VENETO PROVINCIA DI TREVISO DETERMINAZIONE N. 678 DEL 28/11/2014 SETTORE SERVIZI ALLA PERSONA Ufficio Cultura, Turismo e Associazionismo OGGETTO: Erogazione contributo di euro 5.000,00=

Dettagli

COMUNE DI DECIMOMANNU

COMUNE DI DECIMOMANNU COMUNE DI DECIMOMANNU rovincia di Cagliari DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Numero 112 del 19-11-15 COIA Oggetto: CONTRIBUTO STRAORDINARIO ALL'ASSOCIAZIONE VOLONTARIA DEL SOCCORSO SOS DECIMOMANNU ER

Dettagli

Città di Tarcento. Provincia di Udine Medaglia d oro al merito civile Eventi sismici 1976 Area Assistenziale Ambito Socio Assistenziale 4.

Città di Tarcento. Provincia di Udine Medaglia d oro al merito civile Eventi sismici 1976 Area Assistenziale Ambito Socio Assistenziale 4. COPIA Città di Tarcento Provincia di Udine Medaglia d oro al merito civile Eventi sismici 1976 Area Assistenziale Ambito Socio Assistenziale 4.2 DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DELL AREA Nr. 347 del 31.07.2015

Dettagli

COMUNE DI SALA CONSILINA REGISTRO GENERALE

COMUNE DI SALA CONSILINA REGISTRO GENERALE COPIA COMUNE DI SALA CONSILINA Provincia di Salerno DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE Numero REGISTRO GENERALE Data 216 23-12-2015 AREA AFFARI GENERALI ED ISTITUZIONALI OGGETTO: PROGETTO DI RICERCA SCIENTIFICA

Dettagli

Comune di Tradate Verbale di deliberazione della Giunta Comunale

Comune di Tradate Verbale di deliberazione della Giunta Comunale Comune di Tradate Verbale di deliberazione della Giunta Comunale N. 227 Registro Deliberazioni OGGETTO: erogazione di contributi ad associazioni di volontariato per il finanziamento di progetti sociali

Dettagli

COMUNE DI SUNO. Provincia di NOVARA. Processo verbale delle deliberazioni della Giunta Comunale

COMUNE DI SUNO. Provincia di NOVARA. Processo verbale delle deliberazioni della Giunta Comunale COPIA Delibera n 30/2014 COMUNE DI SUNO Provincia di NOVARA Processo verbale delle deliberazioni della Giunta Comunale Seduta del 22/04/2014 - delibera n.30 OGGETTO: APPROVAZIONE PIANO ESECUTIVO DI GESTIONE

Dettagli

COMUNE DI DECIMOMANNU

COMUNE DI DECIMOMANNU COMUNE DI DECIMOMANNU SETTORE : Settore I Responsabile: Garau Donatella DETERMINAZIONE N. 304 in data 01/04/2015 OGGETTO: BONUS FAMILIA ANNO 2013 - LIQUIDAZIONE DEL SALDO DEL CONTRIBUTO A FAVORE DI 1 BENEFICIARIO

Dettagli

COMUNE DI CARLINO PROVINCIA DI UDINE REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI E DEL PATROCINIO ALLE ASSOCIAZIONI E AD ENTI PUBBLICI E PRIVATI

COMUNE DI CARLINO PROVINCIA DI UDINE REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI E DEL PATROCINIO ALLE ASSOCIAZIONI E AD ENTI PUBBLICI E PRIVATI COMUNE DI CARLINO PROVINCIA DI UDINE REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI E DEL PATROCINIO ALLE ASSOCIAZIONI E AD ENTI PUBBLICI E PRIVATI APPROVATO con deliberazione del C.C. n. 30 del 29/09/2009

Dettagli

AREA POLITICHE SOCIO EDUCATIVE SERVIZIO PUBBLICA ISTRUZIONE. Determinazione n. 833 Del 04/12/2015

AREA POLITICHE SOCIO EDUCATIVE SERVIZIO PUBBLICA ISTRUZIONE. Determinazione n. 833 Del 04/12/2015 ORIGINALE AREA POLITICHE SOCIO EDUCATIVE SERVIZIO PUBBLICA ISTRUZIONE Determinazione n. 833 Del 04/12/2015 OGGETTO: SERVIZIO DI SUPPORTO EDUCATIVO E PRE E POST SCUOLA DI CUI ALLA DETERMINAZIONE N. 503

Dettagli

C.F. e P.I. 00312730807 SERVIZIO 1: AFFARI GENERALI - ISTITUZIONALI - AMMINISTRATIVI - SERVIZI DEMOGRAFICI - SERVIZI SOCIALI E PUBBLICA ISTRUZIONE

C.F. e P.I. 00312730807 SERVIZIO 1: AFFARI GENERALI - ISTITUZIONALI - AMMINISTRATIVI - SERVIZI DEMOGRAFICI - SERVIZI SOCIALI E PUBBLICA ISTRUZIONE COMUNE di MAROPATI Provincia di Reggio Calabria C.F. e P.I. 00312730807 SERVIZIO 1: AFFARI GENERALI - ISTITUZIONALI - AMMINISTRATIVI - SERVIZI DEMOGRAFICI - SERVIZI SOCIALI E PUBBLICA ISTRUZIONE DETERMINAZIONE

Dettagli

COMUNE DI DECIMOMANNU

COMUNE DI DECIMOMANNU COMUNE DI DECIMOMANNU rovincia di Cagliari DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Numero 18 del 24-02-15 ORIGINALE Oggetto: RICONOSCIMENTO CONTRIBUTO STRAORDINARIO ALL'ASSOCIAZIONE CULTURALE ISLAMICA DI CAGLIARI

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI FINANZIAMENTI E BENEFICI ECONOMICI AD ENTI PUBBLICI E SOGGETTI PRIVATI (art. 7 L.R. 31 LUGLIO 1993 n.

REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI FINANZIAMENTI E BENEFICI ECONOMICI AD ENTI PUBBLICI E SOGGETTI PRIVATI (art. 7 L.R. 31 LUGLIO 1993 n. REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI FINANZIAMENTI E BENEFICI ECONOMICI AD ENTI PUBBLICI E SOGGETTI PRIVATI (art. 7 L.R. 31 LUGLIO 1993 n. 13) APPROVATO CON DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 08 DI DATA

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ISTITUZIONE E LA TENUTA DELL ALBO COMUNALE DELLE ORGANIZZAZIONI DI VOLONTARIATO;

REGOLAMENTO PER L ISTITUZIONE E LA TENUTA DELL ALBO COMUNALE DELLE ORGANIZZAZIONI DI VOLONTARIATO; REGOLAMENTO PER L ISTITUZIONE E LA TENUTA DELL ALBO COMUNALE DELLE ORGANIZZAZIONI DI VOLONTARIATO; Approvato con deliberazione di G.M. n. 57 del 24/03/2003 REGOLAMENTO PER L ISTITUZIONE E LA TENUTA DELL

Dettagli

CITTA DI CASTEL MAGGIORE Provincia di Bologna

CITTA DI CASTEL MAGGIORE Provincia di Bologna CITTA DI CASTEL MAGGIORE Provincia di Bologna VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE ORIGINALE N 182 del 28/12/2012. OGGETTO: APPROVAZIONE CONVENZIONI CON PUBBLICA ASSISTENZA CROCE ITALIA COMUNI

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE

REGOLAMENTO COMUNALE COMUNE DI ORZIVECCHI PROVINCIA DI BRESCIA REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CONCESSIONE DI SOVVENZIONI, CONTRIBUTI, SUSSIDI ED AUSILI FINANZIARI E L ATTRIBUZIONE DI VANTAGGI ECONOMICI DI QUALUNQUE GENERE A PERSONE

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI E ALTRI BENEFICI ECONOMICI AD ENTI PUBBLICI, ASSOCIAZIONI OD ORGANISMI PUBBLICI O PRIVATI

REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI E ALTRI BENEFICI ECONOMICI AD ENTI PUBBLICI, ASSOCIAZIONI OD ORGANISMI PUBBLICI O PRIVATI COMUNE DI QUARTU SANT ELENA QUARTU SANT ALENI Provincia di Cagliari REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI E ALTRI BENEFICI ECONOMICI AD ENTI PUBBLICI, ASSOCIAZIONI OD ORGANISMI PUBBLICI O PRIVATI

Dettagli

COPIA DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DI SETTORE

COPIA DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DI SETTORE C O M U N E D I T U R I P R O V I N C I A D I B A R I COPIA DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DI SETTORE SETTORE I AFFARI ISTITUZIONALI UFFICIO: CULTURA P.I. - SPORT Registro Settore 1 REPERTORIO GENERALE

Dettagli

. Comune di San Rocco al Porto Provincia di Lodi C.A.P. 26865 Piazza della Vittoria C.F. 03946010158

. Comune di San Rocco al Porto Provincia di Lodi C.A.P. 26865 Piazza della Vittoria C.F. 03946010158 . Comune di San Rocco al Porto Provincia di Lodi C.A.P. 26865 Piazza della Vittoria C.F. 03946010158 F:\testi\REGOLAMENTI IN VIGORE\REGOLAMENTI IN VIGORE\FINANZIAMENTI E BENEFICI ECONOMICI.DOC REGOLAMENTO

Dettagli

COMUNE DI SUELLI. Settore Amministrativo SETTORE : Frau Andreina. Responsabile: 266 NUMERAZIONE SETTORIALE N. 51 NUMERAZIONE GENERALE N.

COMUNE DI SUELLI. Settore Amministrativo SETTORE : Frau Andreina. Responsabile: 266 NUMERAZIONE SETTORIALE N. 51 NUMERAZIONE GENERALE N. COMUNE DI SUELLI SETTORE : Responsabile: Settore Amministrativo Frau Andreina NUMERAZIONE GENERALE N. 266 NUMERAZIONE SETTORIALE N. 51 in data 07/05/2014 OGGETTO: Avvio del procedimento per la formazione

Dettagli

ART. 1 FINALITA ART. 2 REQUISITI

ART. 1 FINALITA ART. 2 REQUISITI REGOLAMENTO COMUNALE DELL ALBO DELLE ASSOCIAZIONI E DEL VOLONTARIATO E DELLA CONCESSIONE DI SOVVENZIONI, CONTRIBUTI, SUSSIDI ED AUSILI FINANZIARI AD ENTI PUBBLICI E PRIVATI. ART. 1 FINALITA 1. Ai sensi

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI ALLE ASSOCIAZIONI CULTURALI, RICREATIVE E SOCIALI. ART. 1 I Principi

REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI ALLE ASSOCIAZIONI CULTURALI, RICREATIVE E SOCIALI. ART. 1 I Principi REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI ALLE ASSOCIAZIONI CULTURALI, RICREATIVE E SOCIALI ART. 1 I Principi L Amministrazione Comunale di Tempio Pausania può concedere contributi finanziari al fine

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI E ALTRI BENEFICI ECONOMICI A ENTI, ASSOCIAZIONI ED ORGANISMI VARI

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI E ALTRI BENEFICI ECONOMICI A ENTI, ASSOCIAZIONI ED ORGANISMI VARI COMUNE DI ZERO BRANCO PROVINCIA DI TREVISO REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI E ALTRI BENEFICI ECONOMICI A ENTI, ASSOCIAZIONI ED ORGANISMI VARI Approvato con deliberazione consiliare

Dettagli

COMUNE DI DECIMOMANNU

COMUNE DI DECIMOMANNU COMUNE DI DECIMOMANNU rovincia di Cagliari DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Numero 151 del 311215 COIA Oggetto: SUORTO A FAVORE DI VARIE ASSOCIAZIONI LOCALI ER INIZIATIVE A RILEVANZA SOCIALE A FAVORE

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE PER L ISCRIZIONE ALL ALBO COMUNALE DELLE ASSOCIAZIONI E PER LA CONCESSIONE DI SUSSIDI E CONTRIBUTI ECONOMICI ALLE ASSOCIAZIONI.

REGOLAMENTO COMUNALE PER L ISCRIZIONE ALL ALBO COMUNALE DELLE ASSOCIAZIONI E PER LA CONCESSIONE DI SUSSIDI E CONTRIBUTI ECONOMICI ALLE ASSOCIAZIONI. Comune di Roè Volciano Provincia di Brescia REGOLAMENTO COMUNALE PER L ISCRIZIONE ALL ALBO COMUNALE DELLE ASSOCIAZIONI E PER LA CONCESSIONE DI SUSSIDI E CONTRIBUTI ECONOMICI ALLE ASSOCIAZIONI. Approvato

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Originale Nr. GENERALE 822 SETTORE Settore Welfare Cittadino NR. SETTORIALE 189 DEL 09/07/2015 OGGETTO: SPESE FUNERARIE ART. 5 DEL REGOLAMENTO COMUNALE.EROGAZIONE CONTRIBUTI

Dettagli

CONSORZIO INTERCOMUNALE DI SERVIZI C.I. di S. DETERMINAZIONE

CONSORZIO INTERCOMUNALE DI SERVIZI C.I. di S. DETERMINAZIONE Copia CONSORZIO INTERCOMUNALE DI SERVIZI C.I. di S. BEINASCO - BRUINO - ORBASSANO PIOSSASCO - RIVALTA - VOLVERA DETERMINAZIONE del Direttore Socio Assistenziale Gen. N. 126 Sett. N. 47 =====================================================

Dettagli

COMUNE DI BAREGGIO DETERMINAZIONE DI IMPEGNO DI SPESA PER CONTRIBUTO ANNO 2016 AD ASSOCIAZIONE DI VOLONTARIATO CESTO SOLIDALE DI BAREGGIO

COMUNE DI BAREGGIO DETERMINAZIONE DI IMPEGNO DI SPESA PER CONTRIBUTO ANNO 2016 AD ASSOCIAZIONE DI VOLONTARIATO CESTO SOLIDALE DI BAREGGIO COMUNE DI BAREGGIO Determinazione SETTORE FAMIGLIA E SOLIDARIETA' SOCIALE Numero 151 Data 27/10/2016 Oggetto: DETERMINAZIONE DI IMPEGNO DI SPESA PER CONTRIBUTO ANNO 2016 AD ASSOCIAZIONE DI VOLONTARIATO

Dettagli

COMUNE DI DECIMOMANNU

COMUNE DI DECIMOMANNU COMUNE DI DECIMOMANNU SETTORE : Settore I Responsabile: Garau Donatella DETERMINAZIONE N. 273 in data 26/03/2015 OGGETTO: L.R. 12/85 - CONTRIBUTI PER IL TRASPORTO DI PORTATORI DI HANDICAP DALLA LORO ABITAZIONE

Dettagli

Regolamento. Albo Comunale delle Associazioni. Indice

Regolamento. Albo Comunale delle Associazioni. Indice Regolamento Albo Comunale delle Associazioni Indice Art. 1 - Finalità pag. 2 Art. 2 - Istituzione dell'albo pag. 2 Art. 3 - Requisiti per l'iscrizione all'albo pag. 2 Art. 4 - Modalità di iscrizione pag.

Dettagli

SETTORE SERVIZI SOCIALI. DETERMINAZIONE N. 9 del 17/02/2014

SETTORE SERVIZI SOCIALI. DETERMINAZIONE N. 9 del 17/02/2014 ORIGINALE SETTORE SERVIZI SOCIALI DETERMINAZIONE N. 9 del 17/02/2014 Oggetto: EROGAZIONE CONTRIBUTO ECONOMICO IN FAVORE DELA SIGNORA Z.F. Il Responsabile del Settore SABINA INDELICATO La sottoscritta Responsabile,

Dettagli

UNITA OPERATIVA SERVIZI SOCIALI COMUNALI,SPORTELLO SOCIALE AL CITTADINO, SEGRETERIA AMMINISTRATIVA DI SETTORE DETERMINAZIONE

UNITA OPERATIVA SERVIZI SOCIALI COMUNALI,SPORTELLO SOCIALE AL CITTADINO, SEGRETERIA AMMINISTRATIVA DI SETTORE DETERMINAZIONE UNITA OPERATIVA SERVIZI SOCIALI COMUNALI,SPORTELLO SOCIALE AL CITTADINO, SEGRETERIA AMMINISTRATIVA DI SETTORE DETERMINAZIONE Oggetto: Determinazione della quota mensile a carico ospiti di Case di Riposo

Dettagli

COMUNE DI BRUGHERIO (PROVINCIA DI MONZA E DELLA BRIANZA)

COMUNE DI BRUGHERIO (PROVINCIA DI MONZA E DELLA BRIANZA) COMUNE DI BRUGHERIO (PROVINCIA DI MONZA E DELLA BRIANZA) *** COPIA *** N. 190 DEL 01/10/2015 Codice Comune 10922 VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: PATROCINIO COMUNALE E UTILIZZO GRATUITO

Dettagli

VERBALE DI DETERMINAZIONE

VERBALE DI DETERMINAZIONE Comune di Marnate PROVINCIA DI VARESE VERBALE DI DETERMINAZIONE DEL SERVIZIO SOCIO ASSISTENZIALE N. 82/ASS GC74/13 del 28 ottobre 2013 OGGETTO: EROGAZIONE CONTRIBUTI ALLA FAMIGLIE INDIGENTI TRAMITE L UTILIZZO

Dettagli

Comune di Castagneto Carducci Provincia di Livorno

Comune di Castagneto Carducci Provincia di Livorno Decreto del Funzionario n 15 del 23/01/2014 Oggetto: DIRITTO ALLO STUDIO PACCHETTO SCUOLA PER STUDENTI DELLE SCUOLE Responsabile di Area: CATAPANO Dott. LAURA Servizi Educativi Proponente: POLI LICIA CERTIFICATO

Dettagli

======================================================================= COMUNE DI CAMUGNANO

======================================================================= COMUNE DI CAMUGNANO ======================================================================= COMUNE DI CAMUGNANO SETTORE 1 FINANZIARIO - AMMINISTRATIVO - SERVIZI ALLA PERSONA ======================================================================

Dettagli

DETERMINAZIONE N DEL

DETERMINAZIONE N DEL PROVINCIA DI NAPOLI AREA EDILIZIA E PROGRAMMAZIONE SCOLASTICA DIPARTIMENTO PROGRAMMAZIONE DELLA RETE SCOLASTICA DIREZIONE DIRITTO ALLO STUDIO EDUCAZIONE PERMANENTE Prot. n. del Il Funzionario: Raffaella

Dettagli

PROVINCIA DELL OGLIASTRA Servizio Programmazione Lavoro Politiche Sociali

PROVINCIA DELL OGLIASTRA Servizio Programmazione Lavoro Politiche Sociali PROVINCIA DELL OGLIASTRA Servizio Programmazione Lavoro Politiche Sociali REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI PATROCINIO E DI CONTRIBUTI ECONOMICI AD ORGANIZZAZIONI DI VOLONTARIATO, ENTI, COMITATI E ASSOCIAZIONI

Dettagli

PROVINCIA DI PRATO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DELL AREA: Area Istruzione, Formazione e Lavoro

PROVINCIA DI PRATO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DELL AREA: Area Istruzione, Formazione e Lavoro Registro generale n. 4295 del 03/12/2013 Determina di liquidazione di spesa DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DELL AREA: Area Istruzione, Formazione e Lavoro Servizio Politiche Comunitarie e Cooperazione

Dettagli

C O M U N E DI Z O P P O L A PROVINCIA DI PORDENONE

C O M U N E DI Z O P P O L A PROVINCIA DI PORDENONE C O M U N E DI Z O P P O L A PROVINCIA DI PORDENONE DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DELL'AREA PATRIMONIO E LAVORI PUBBLICI REGISTRO Determinazioni nr. 91 Del 24/03/2014 Esecutiva dal 24/03/2014 OGGETTO:

Dettagli

DETERMINAZIONE NUMERO 47 DEL 20/11/2014

DETERMINAZIONE NUMERO 47 DEL 20/11/2014 ORIGINALE SETTORE Sicurezza Sociale, Scuola, Cultura, Promozione Territorio, Turismo, Sport,Tempo Libero Servizio Cultura, Promozione Territorio, Turismo, Sport e Tempo Libero DETERMINAZIONE NUMERO 47

Dettagli

CITTÀ DI MOGLIANO VENETO

CITTÀ DI MOGLIANO VENETO CITTÀ DI MOGLIANO VENETO PROVINCIA DI TREVISO DETERMINAZIONE N. 518 DEL 28/08/2015 SETTORE SERVIZI ALLA PERSONA Ufficio Politiche Sociali OGGETTO: Progetto Leva Civile 2015. Contributo Parrocchia Cuore

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA COSTITUZIONE DELL ALBO DELLE ASSOCIAZIONI E DEL VOLONTARIATO

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA COSTITUZIONE DELL ALBO DELLE ASSOCIAZIONI E DEL VOLONTARIATO COMUNE DI COLOGNO AL SERIO Provincia di Bergamo Allegato alla deliberazione del C.C. N. 17 in data 03.04.2007 REGOLAMENTO COMUNALE PER LA COSTITUZIONE DELL ALBO DELLE ASSOCIAZIONI E DEL VOLONTARIATO CAPO

Dettagli

COMUNE DI POVIGLIO PROVINCIA DI REGGIO EMILIA

COMUNE DI POVIGLIO PROVINCIA DI REGGIO EMILIA COMUNE DI POVIGLIO PROVINCIA DI REGGIO EMILIA Settore Finanziario Determinazione N.126 del 29/04/2015 Oggetto : CONVENZIONE PER GESTIONE IMPIANTI SPORTIVI CON LA SOCIETA' U.S. AUDAX - LIQUIDAZIONE QUOTA

Dettagli

CITTÀ DI MOGLIANO VENETO PROVINCIA DI TREVISO

CITTÀ DI MOGLIANO VENETO PROVINCIA DI TREVISO COPIA Reg. pubbl. N. lì CITTÀ DI MOGLIANO VENETO PROVINCIA DI TREVISO DETERMINAZIONE N. 1035 DEL 31-12-2013 - SETTORE SERVIZI ALLA PERSONA - OGGETTO: Associazioni culturali locali diverse. Sostegno attività

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Originale Nr. GENERALE 1389 SETTORE Settore Welfare Cittadino NR. SETTORIALE 157 DEL 19/12/2014 OGGETTO: AFFIDAMENTO DIRETTO ALL AGENZIA BASS CULTURE PER IL SERVIZIO DI REALIZZAZIONE

Dettagli

COMUNE DI GAETA. Provincia di Latina. V Settore Servizi Sociali Cultura Pubblica Istruzione Turismo e Sport DETERMINAZIONE N. 110/V DEL 14/05/2012

COMUNE DI GAETA. Provincia di Latina. V Settore Servizi Sociali Cultura Pubblica Istruzione Turismo e Sport DETERMINAZIONE N. 110/V DEL 14/05/2012 COMUNE DI GAETA Provincia di Latina V Settore Servizi Sociali Cultura Pubblica Istruzione Turismo e Sport DETERMINAZIONE N. 110/V DEL 14/05/2012 OGGETTO: Realizzazione economia sulla determinazione n.

Dettagli

COMUNE DI MONTEFORTE D'ALPONE

COMUNE DI MONTEFORTE D'ALPONE COMUNE DI MONTEFORTE D'ALPONE PROVINCIA DI VERONA C O P I A REP. GENERALE N. 195 DEL 16/07/2015 SETTORE SEGRETERIA E AFFARI GENERALI DETERMINAZIONE N. 79 DEL 16/07/2015 OGGETTO: RIMBORSO COSTO LIBRI DI

Dettagli

AREA SERVIZI AL CITTADINO U.O. LAVORO POLITICHE GIOVANILI E SOCIALI

AREA SERVIZI AL CITTADINO U.O. LAVORO POLITICHE GIOVANILI E SOCIALI AREA SERVIZI AL CITTADINO U.O. LAVORO POLITICHE GIOVANILI E SOCIALI Determinazione nr. 754 Trieste 25/03/2015 Proposta nr. 273 del 24/03/2015 Oggetto: L.R. 41/96 art. 21 Programma provinciale di sperimentazione

Dettagli

Comune di Desenzano del Garda

Comune di Desenzano del Garda Comune di Desenzano del Garda REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI SOVVENZIONI, CONTRIBUTI, SUSSIDI, AUSILI FINANZIARI, NONCHÉ DI BENI IMMOBILI AD ENTI, ASSOCIAZIONI OD ALTRI ORGANISMI PRIVATI Approvato con

Dettagli

COMUNE DI GALLIATE PROVINCIA DI NOVARA

COMUNE DI GALLIATE PROVINCIA DI NOVARA COMUNE DI GALLIATE PROVINCIA DI NOVARA ART. 12 L. 7.8.1990 N. 241 REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CESSIONE DI FINANZIAMENTI E DI BENEFICI ECONOMICI A PERSONE, AD ENTI PUBBLICI E SOGGETTI PRIVATI Approvato

Dettagli

Il Responsabile dell Area amministrativo-contabile. Avvisa. che con deliberazione consiliare n. 22 del 31 luglio 2007 è stato approvato il REGOLAMENTO

Il Responsabile dell Area amministrativo-contabile. Avvisa. che con deliberazione consiliare n. 22 del 31 luglio 2007 è stato approvato il REGOLAMENTO COMUNE DI S. STEFANO IN ASPROMONTE 89057 PROVINCIA DI REGGIO CALABRIA Il Responsabile dell Area amministrativo-contabile Avvisa che con deliberazione consiliare n. 22 del 31 luglio 2007 è stato approvato

Dettagli

Determinazione dirigenziale

Determinazione dirigenziale SETTORE SERVIZI SOCIALI --- AREA ANZIANI Determinazione dirigenziale Registro Generale N. 540 del 01/08/2014 Registro del Settore N. 189 del 30/07/2014 Oggetto: CONVENZIONE TRA L'UNIONE DELLE TERRE D'ARGINE

Dettagli

COMUNE DI MARACALAGONIS PROVINCIA DI CAGLIARI

COMUNE DI MARACALAGONIS PROVINCIA DI CAGLIARI COMUNE DI MARACALAGONIS PROVINCIA DI CAGLIARI Servizio Ec. Finanziario e Politiche Sociali C O P I A DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO N. 158 del 06/03/2014 del registro generale OGGETTO: EROGAZIONE

Dettagli

COMUNE DI CASTELNUOVO DEL GARDA Provincia di Verona

COMUNE DI CASTELNUOVO DEL GARDA Provincia di Verona COMUNE DI CASTELNUOVO DEL GARDA Provincia di Verona N. 150 Reg. Gen. COPIA DETERMINAZIONE N. 36 del 21-03-2012 AREA ECONOMICO FINANZIARIA OGGETTO: IMPEGNO E LIQUIDAZIONE ACCONTO CONTRIBUTO ORDINARIO 2012

Dettagli

Città di Tarcento. Provincia di Udine Medaglia d oro al merito civile Eventi sismici 1976 Area Assistenziale Ambito Socio Assistenziale 4.

Città di Tarcento. Provincia di Udine Medaglia d oro al merito civile Eventi sismici 1976 Area Assistenziale Ambito Socio Assistenziale 4. COPIA Città di Tarcento Provincia di Udine Medaglia d oro al merito civile Eventi sismici 1976 Area Assistenziale Ambito Socio Assistenziale 4.2 DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DELL AREA Nr. 198 del 18.05.2015

Dettagli

PROVINCIA DI PRATO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DELL AREA: Area Sviluppo Economico e Valorizzazione dei Servizi

PROVINCIA DI PRATO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DELL AREA: Area Sviluppo Economico e Valorizzazione dei Servizi Registro generale n. 3132 del 23/09/2014 Determina di liquidazione di spesa DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DELL AREA: Area Sviluppo Economico e Valorizzazione dei Servizi Servizio Politiche Sociali e

Dettagli

Comune di Cattolica Provincia di Rimini

Comune di Cattolica Provincia di Rimini Comune di Cattolica Provincia di Rimini ADEMPIMENTI La presente determinazione verrà affissa all'albo Pretorio per 15 giorni consecutivi a decorrere dal 14/09/2012 Contestualmente all'affissione sarà trasmessa

Dettagli

COMUNE DI VILLIMPENTA via Roma 26 46039 Villimpenta C.F.00389360207

COMUNE DI VILLIMPENTA via Roma 26 46039 Villimpenta C.F.00389360207 ORIGINALE DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Nr. 92 Del 18/12/2014 Oggetto: APPROVAZIONE CONVENZIONE TRA LE AMMINISTRAZIONI COMUNALI DI CASTEL D'ARIO, VILLIMPENTA E RONCOFERRARO ED IL CENTRO SOCIALE CASTELDARIESE

Dettagli

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COPIA N. 102 del 04/08/2015 OGGETTO: CONVENZIONE FRA IL COMUNE DI SASSUOLO E L'A.V.I.S. COMUNALE DI SASSUOLO - ASSOCIAZIONE VOLONTARI ITALIANI DEL SANGUE APPROVAZIONE

Dettagli

COMUNE DI SAN MANGO D AQUINO Provincia di Catanzaro

COMUNE DI SAN MANGO D AQUINO Provincia di Catanzaro COMUNE DI SAN MANGO D AQUINO Provincia di Catanzaro Regolamento per l istituzione e la tenuta dell Albo Comunale delle Associazioni e del Volontariato approvato con Delibera del Consiglio Comunale n. 30

Dettagli

COMUNE DI SESTU. Politiche Sociali SETTORE : Locci Lucia. Responsabile: DETERMINAZIONE N. 07/02/2013. in data

COMUNE DI SESTU. Politiche Sociali SETTORE : Locci Lucia. Responsabile: DETERMINAZIONE N. 07/02/2013. in data COMUNE DI SESTU SETTORE : Responsabile: Politiche Sociali Locci Lucia DETERMINAZIONE N. in data 245 07/02/2013 OGGETTO: Leggi regionali n. 11/1985 e n. 43/1993 - Erogazione delle provvidenze economiche

Dettagli

COMUNE DI DECIMOMANNU

COMUNE DI DECIMOMANNU COMUNE DI DECIMOMANNU SETTORE : Settore I Responsabile: Porceddu Sabrina DETERMINAZIONE N. 182 in data 06/03/2015 OGGETTO: LEGGE 162/98 - LIQUIDAZIONE RIMBORSI SPESE MESE DI GENNAIO 2015 IN FAVORE DI N.

Dettagli

COMUNE DI CELLINO ATTANASIO

COMUNE DI CELLINO ATTANASIO COMUNE DI CELLINO ATTANASIO (PROVINCIA DI TERAMO) REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CONCESSIONE DI SOVVENZIONI, CONTRIBUTI, PATROCINIO E BENEFICI DI ALTRA NATURA Approvato con deliberazione C.C. n.44 del 24.11.2014

Dettagli

COMUNE DI DECIMOMANNU

COMUNE DI DECIMOMANNU COMUNE DI DECIMOMANNU SETTORE : Settore I Responsabile: Garau Donatella DETERMINAZIONE N. 1046 in data 27/10/2014 OGGETTO: POLIZZA INFORTUNI A FAVORE DEGLI UTENTI INSERITI IN INTERVENTI DI PUBBLICA UTILITA'

Dettagli

COMUNE DI TAVERNERIO. Regolamento delle Associazioni

COMUNE DI TAVERNERIO. Regolamento delle Associazioni COMUNE DI TAVERNERIO Regolamento delle Associazioni Art. 1 - Finalità del regolamento 1. Il Comune di Tavernerio riconosce ed afferma il valore delle libere e autonome Associazioni e degli organismi di

Dettagli

CITTA DI CAVA DE TIRRENI PROVINCIA DI SALERNO. DETERMINAZIONE Sett. 3 Servizi alla Persona e alle Imprese

CITTA DI CAVA DE TIRRENI PROVINCIA DI SALERNO. DETERMINAZIONE Sett. 3 Servizi alla Persona e alle Imprese CITTA DI CAVA DE TIRRENI PROVINCIA DI SALERNO DETERMINAZIONE Sett. 3 Servizi alla Persona e alle Imprese OGGETTO: Liquidazioni prestazioni sociosanitarie di cui al DPCM 29 novembre 2001 alla struttura

Dettagli

AREA SERVIZI AL CITTADINO U.O. POLITICHE ATTIVE DEL LAVORO LA RESPONSABILE DI P.O.

AREA SERVIZI AL CITTADINO U.O. POLITICHE ATTIVE DEL LAVORO LA RESPONSABILE DI P.O. AREA SERVIZI AL CITTADINO U.O. POLITICHE ATTIVE DEL LAVORO Determinazione nr. 202 Trieste 29/01/2015 Proposta nr. 50 Del 28/01/2015 Oggetto: Regolamento di cui agli artt. 29, 30, 31, 32, 33 e 48 L. R.

Dettagli

COMUNE DI BRUSASCO (Provincia di Torino) CAP. 10020 Tel. (011) 91.51.101 Fax (011) 91.56.150

COMUNE DI BRUSASCO (Provincia di Torino) CAP. 10020 Tel. (011) 91.51.101 Fax (011) 91.56.150 REGIONE PIEMONTE PROVINCIA DI TORINO COMUNE DI BRUSASCO (Provincia di Torino) CAP. 10020 Tel. (011) 91.51.101 Fax (011) 91.56.150 REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI SOVVENZIONI, CONTRIBUTI, SUSSIDI ED AUSILI

Dettagli

COMUNE DI DECIMOMANNU

COMUNE DI DECIMOMANNU COMUNE DI DECIMOMANNU SETTORE : Settore V Responsabile: Fontana Alessandro DETERMINAZIONE N. 810 in data 27/08/2015 OGGETTO: IMPEGNO DI SPESA E LIQUIDAZIONE DELLE FATTURE N. 0000006978 DEL 17.06.2015 -

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE C.I.S.A. 31 N 05

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE C.I.S.A. 31 N 05 CONSORZIO INTERCOMUNALE SOCIO ASSISTENZIALE Carignano, Carmagnola, Castagnole Piemonte, Lombriasco, Osasio, Pancalieri, Piobesi Torinese, Villastellone. Via Avvocato Cavalli, n.6 - Carmagnola tel. 011

Dettagli

Regolamento dei criteri per la concessione di contributi

Regolamento dei criteri per la concessione di contributi Regolamento dei criteri per la concessione di contributi Determinazione dei criteri e delle modalità per la concessione di sovvenzioni, contributi, sussidi ed ausili finanziari e l'attribuzione di vantaggi

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Originale Nr. GENERALE 771 SETTORE Settore Welfare Cittadino NR. SETTORIALE 174 DEL 26/06/2015 OGGETTO: PROGETTO CONTRO CALDO ANNO 2015. IMPEGNO DI SPESA PER LA REALIZZAZIONE

Dettagli

COMUNE DI CERVENO REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI SOVVENZIONI, CONTRIBUTI, SUSSIDI E PER L'ATTRIBUZIONE DI VANTAGGI ECONOMICI.

COMUNE DI CERVENO REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI SOVVENZIONI, CONTRIBUTI, SUSSIDI E PER L'ATTRIBUZIONE DI VANTAGGI ECONOMICI. COMUNE DI CERVENO PROVINCIA DI BRESCIA REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI SOVVENZIONI, CONTRIBUTI, SUSSIDI E PER L'ATTRIBUZIONE DI VANTAGGI ECONOMICI. (Approvato con delibera di C.C. n. 10 del 07/05/2012)

Dettagli

Regolamento dell Albo Comunale delle Associazioni

Regolamento dell Albo Comunale delle Associazioni COMUNE DI OLIVETO CITRA Provincia di Salerno Regolamento dell Albo Comunale delle Associazioni Approvato con deliberazione C.C. n. 14 del 26.04.2013 In vigore dal 26.04.2013 1 TITOLO I TITOLO I - ISTITUZIONE

Dettagli

COMUNE DI NERETO AREA AMMINISTRATIVA - AFFARI GENERALI - DEMOGRAFICA UFFICIO SERVIZI SOCIALI DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE 28/03/2015

COMUNE DI NERETO AREA AMMINISTRATIVA - AFFARI GENERALI - DEMOGRAFICA UFFICIO SERVIZI SOCIALI DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE 28/03/2015 REGISTRO GENERALE DELLE DETERMINA Atto n.ro 125 del 28/03/2015 - Pagina 1 di 5 COMUNE DI NERETO COPIA N. Registro Generale 125 del 28/03/2015 AREA AMMINISTRATIVA - AFFARI GENERALI - DEMOGRAFICA UFFICIO

Dettagli

COMUNE DI PONTECAGNANO FAIANO PROVINCIA DI SALERNO

COMUNE DI PONTECAGNANO FAIANO PROVINCIA DI SALERNO COMUNE DI PONTECAGNANO FAIANO PROVINCIA DI SALERNO Albo Pretorio online n. Registro Pubblicazione Pubblicato il ORIGINALE/COPIA SETTORE 5 - SERVIZI SOCIALI - UFFICIO SEGRETERIA GENERALE DETERMINA n.50

Dettagli

COMUNE DI MULAZZO PROVINCIA DI MASSA CARRARA

COMUNE DI MULAZZO PROVINCIA DI MASSA CARRARA COMUNE DI MULAZZO PROVINCIA DI MASSA CARRARA REGOLAMENTO COMUNALE per la disciplina della concessione di sovvenzioni, contributi, sussidi ed ausili finanziari e l attribuzione di vantaggi economici 1 CAPO

Dettagli

COMUNE DI SANTA FIORA PROVINCIA DI GROSSETO. Determinazione

COMUNE DI SANTA FIORA PROVINCIA DI GROSSETO. Determinazione COPIA Determinazione n 179 in data 19/12/2013 COMUNE DI SANTA FIORA PROVINCIA DI GROSSETO Area Assetto del Territorio Determinazione Oggetto: POSIZIONAMENTO DI UNA GRIGLIA CARRABILE IN VIA DEI PRATI E

Dettagli

CITTA' DI SPOLTORE PROVINCIA DI PESCARA DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE SETTORE SETTORE I - SERVIZI ALLA PERSONA

CITTA' DI SPOLTORE PROVINCIA DI PESCARA DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE SETTORE SETTORE I - SERVIZI ALLA PERSONA REGISTRO GENERALE DELLE DETERMINE Atto n.ro 778 del 10/07/2015 - Pagina 1 di 7 CITTA' DI SPOLTORE PROVINCIA DI PESCARA SEGRETERIA GENERALE Registro Generale delle Determinazioni N. 778 del 10/07/2015 DETERMINAZIONE

Dettagli

Approvato con Delibera di Consiglio Comunale n. 40 del 29/10/2012 (sostituisce il regolamento approvato con delibera n.

Approvato con Delibera di Consiglio Comunale n. 40 del 29/10/2012 (sostituisce il regolamento approvato con delibera n. REGOLAMENTO PER LA TENUTA DELL ALBO COMUNALE DEGLI ENTI NO-PROFIT Approvato con Delibera di Consiglio Comunale n. 40 del 29/10/2012 (sostituisce il regolamento approvato con delibera n. 23 del 19/4/2007)

Dettagli

Unione di Comuni Terre di Castelli (Provincia di Modena)

Unione di Comuni Terre di Castelli (Provincia di Modena) Unione di Comuni Terre di Castelli (Provincia di Modena) Determinazione nr. 668 Del 08/09/2015 Welfare Locale OGGETTO: Trasporto scolastico speciale per alunno diversamente abile frequentante scuola superiore

Dettagli

COMUNE DI STIA (Provincia di Arezzo)

COMUNE DI STIA (Provincia di Arezzo) COMUNE DI STIA (Provincia di Arezzo) REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI PATROCINIO, CONTRIBUTI, SOVVENZIONI, SUSSIDI, AUSILI FINANZIARI, VANTAGGI ECONOMICI, AGEVOLAZIONI E PER L'ISCRIZIONE ALL'ALBO DELLE

Dettagli

COMUNE DI DECIMOMANNU

COMUNE DI DECIMOMANNU COMUNE DI DECIMOMANNU SETTORE : Settore Amministrativo Responsabile: Garau Donatella DETERMINAZIONE N. 402 in data 05/05/2014 OGGETTO: LIQUIDAZIONE SALDO SUPPORTO ECONOMICO ALLE ASSOCIAZIONI S.O.S. VOLONTARI

Dettagli

Unione Lombarda dei comuni Oglio - Ciria

Unione Lombarda dei comuni Oglio - Ciria DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SETTORE AMMINISTRATIVO DETERMINAZIONE N. 140 Data 30/12/2014 COPIA Oggetto : LIQUIDAZIONE SALDO SERVIZIO ASSISTENZA DOMICILIARE ANNO 2013 E RELATIVO ACCERTAMENTO DI

Dettagli

LEGGE REGIONALE N. 30 DEL 09-09-1998 REGIONE LIGURIA

LEGGE REGIONALE N. 30 DEL 09-09-1998 REGIONE LIGURIA LEGGE REGIONALE N. 30 DEL 09-09-1998 REGIONE LIGURIA RIORDINO E PROGRAMMAZIONE DEI SERVIZI SOCIALI DELLA REGIONE E MODIFICHE ALLA LEGGE REGIONALE 8 AGOSTO 1994 N. 42 IN MATERIA DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO

Dettagli