52043 Castiglion F.no (AR) Sito internet: SCHEDA TECNICA. Nome gioco: ALTALENA DOPPIA PER PICCOLI CON TRAVE IN METALLO

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "52043 Castiglion F.no (AR) Sito internet: www.ideaplast.com SCHEDA TECNICA. Nome gioco: ALTALENA DOPPIA PER PICCOLI CON TRAVE IN METALLO"

Transcript

1 SCHEDA TECNICA Nome gioco: ALTALENA DOPPIA PER PICCOLI CON TRAVE IN METALLO cod. R_ADPM Pag.6 DIMENSIONI Lunghezza 315 cm. Larghezza 180 cm. Altezza fuori suolo 200 cm. (sotto la trave) SPAZIO D USO Spazio di sicurezza per l utilizzo dell attrezzatura: 650 x 300 cm. ATTREZZATURA GIOCO FACILMENTE ACCESSIBILE L attrezzatura gioco è adatta ai bambini da 3 anni in su ELENCO COMPONENTI 4 travi portanti in plastica riciclata con anima in metallo poste a cavalletto uniti alla trave superiore mediante staffa metallica pressopiegata zincata e verniciata, viteria zincata 1 trave portante orizzontale in metallo 4 snodi realizzati in acciaio inox, oscillanti e in nylon autolubrificante, 2 seggiolini a gabbia in gomma antiurto con anima in metallo complete di catene. 4 Staffe di fissaggio al suolo zincate.

2 DESCRIZIONE COMPONENTI TRAVI travi portanti in plastica riciclata con anima in metallo STAFFA DI GIUNZIONE PER TRAVE IN METALLO Presso piegata per il fissaggio delle 4 colonne portanti TRAVE IN METALLO realizzata in metallo zincata e verniciata SNODO INOX in acciaio inox, oscillanti e in nylon autolubrificante STAFFA DI FISSAGGIO AL SUOLO Zincata a caldo SEGGIOLINO a gabbia in gomma antiurto con anima in metallo completo di catene in tondo d acciaio zincato a caldo di Ø 7 mm a maglia stretta che ne impedisce l intrappolamento delle dita.

3 SISTEMI DI ASSEMBLAGGIO Tutti gli elementi metallici di fissaggio sono zincati a norma UNI. I suddetti elementi presentano delle caratteristiche tali da non permettere per quanto possibile, la manomissione da parte di persone non autorizzate. Tutta la bulloneria è incassata nella struttura in modo da non presentare superfici pericolose all urto, e coperte da opportune protezioni in materiale plastico. METODO DI FISSAGGIO A TERRA DEI MONTANTI DEL GIOCO Attrezzatura predisposta per fissaggio in terreno vegetale mediante l utilizzo di apposite STAFFE zincate che impediscono il contatto diretto del montante con il terreno. REQUISITI STRUTTURALI (generali) Carico globale per ogni singolo elemento strutturale per elementi sospesi e praticabili: pedana di partenza: carico di rottura a 500 kg/mq. Carico massimo ammissibile 1000 kg/mq. Carico normale di sicurezza 200 kg/mq. scale: carico di rottura a 1500 kg/mq. CERTIFICATO EN 1176 Tutte le nostre attrezzature gioco hanno superato i rigidi controlli di sicurezza TÜV; e progettate secondo i criteri della nuova norma EN 1176:2008. ASSICURAZIONE Polizza RC prodotti tacitamente rinnovabile. MANUTENZIONE Verificare che la luce tra il suolo e la base del seggiolino sia di minimo cm 35 Per le altalene a nido la luce tra il suolo e la base del cesto deve essere minimo di cm 40 Verificare il corretto dimensionamento dell area di caduta; per le altalene aventi una luce tra il suolo e il sotto trave di cm 200, la zona di caduta, nel verso di oscillazione dei seggiolini (quindi i lunghezza) dovrà essere di min. cm per parte (fronte/retro). In presenza di un qualsiasi bordo/ostacolo al liimite dei cm 300, la zona di caduta aumenterà di ulteriori cm 50 per lato, per un area totale quindi di cm (fronte/retro). L area di caduta (in larghezza) deve essere di cm 175 per l altalena singola e cm 300 per l altalena doppia. Verificare l integrità delle catene, il buon funzionamento degli snodi e l integrità dei seggiolini

4 ISPEZIONI a) ispezione visiva periodica: controllo della pulizia dell attrezzatura; L'ispezione visiva ordinaria consente di individuare rischi evidenti che possono risultare da vandalismo, uso o effetti atmosferici; tipo parti danneggiate o presenza di oggetti pericolosi. Per le aree gioco soggette ad uso intensivo o in presenza di continui atti vandalici, potrebbe essere necessaria un ispezione più scrupolosa. b) Ispezione funzionale: Da eseguirsi con frequenza da 1 a 3 mesi. Verifica nel dettaglio dell'utilizzo e della stabilità dell attrezzatura, per rilevarne un'eventuale usura. Con particolare attenzione alle parti "sigillate a vita". Così come da normativa EN 1176/7 controllo degli interspazi tra terreno ed attrezzatura; controllo della consistenza del terreno; controllo delle fondamenta; controllo degli spigoli; controllo dell eventuale mancanza di parti; controllo dell usura eccessiva delle parti mobili (snodi e boccole); controllo dell integrità dell intera attrezzatura. Eventuali interventi se necessari riferiti a: a) serraggio degli elementi di fissaggio; lubrificazione dei giunti; riverniciatura e il ritrattamento delle superfici; b) manutenzione di pavimentazioni ad assorbimento di impatto; ove presente materiale sfuso (es. ghiaino) eventuale aggiunta di materiali di riporto sino al livello corretto; c) pulizia e/o rimozione di vetri rotti o altri detriti o contaminanti; d) interventi su elementi soggetti ad usura (Seggiolini altalena, scivoli, ecc.) c) Ispezione annuale periodica: Da eseguirsi con frequenza non maggiore di 12 mesi atta alla valutazione del livello complessivo di sicurezza delle attrezzature con particolare attenzione alle parti "sigillate a vita" controllo delle fondamenta; controllo delle superfici controllo effetti degli agenti atmosferici controllo del livello di sicurezza dell'attrezzatura in seguito a riparazioni eseguite o all'aggiunta o sostituzione di componenti controllo dello stato di fatto delle travi portanti (es: deformazione, rotture, ecc) controllo serraggi bulloneria/viteria ed eventuali parti mancanti Potrebbe rendersi necessario lo smontaggio, lo scavo o lo smantellamento di determinati componenti per una verifica più approfondita Le Ispezioni funzionale ed annuale periodica dovrebbero essere attuate da personale qualificato. La Ditta si riserva di apportare tutte le modifiche tecniche, costruttive ed estetiche, atte a migliorare la qualità e la funzionalità del prodotto

5 VALORI DEI GIOCHI - torre con scivolo / gioco combinato: svolge funzione di incontro e di aggregazione tra i bambini; il bambino viene coinvolto nella maniera più graduale possibile partendo dal prato ed arrivando fino a 150/200 centimetri di altezza sempre rimanendo in massima sicurezza, sperimentando le difficoltà senza rischiare. La scivolata attira particolarmente i bimbi che con la fantasia possono immaginare di volare, stimolandoli verso l avventura. Gli attrezzi stessi possono essere utilizzati sia come complemento ginnico che come scenario quasi teatrale per creare delle situazioni in modo autonomo e divertente. VALORI EDUCATIVI - gioco a molla / dondolo: Il movimento della cavalcata porta il bambino a fantasticare, fa sviluppare l equilibrio e fa percepire la sensazione del controllo del proprio corpo. - altalena: è un gioco molto amato dai bimbi e, anche se semplice, offre grandi sensazioni. La leggerezza del volo ed il dondolio cullano i bimbi nel mondo della fantasia. - casetta / trenino/ giostrina: svolge funzione di incontro e di aggregazione tra i bambini. Fantasticando si proiettano nel mondo adulto fingendosi mamme, papà o restando semplicemente bambini, nell interpretare all aria aperta il gioco preferito da tutti. La casetta dotata di banco vendita può essere interpretata come negozio o bar stimolando ancor più la fantasia del bambino. l utilizzo di colori caldi ed intensi quali il giallo, il rosso ed il verde, crea nel bambino un senso di familiarità, di conforto; lo fa sentire a proprio agio, in una struttura (parco giochi) che si trova al di fuori dell ambito famigliare, rendendo più agevole e piacevole la scoperta dell universo esterno. VALORI LUDICI Il gioco sviluppa l equilibrio e le attività motorie, offre occasione di aggregazione e socializzazione, alterna momenti di esercizio ginnico con momenti di riposo e osservazione del mondo circostante, crea occasioni dove il bambino può inventare e sviluppare dei temi, che lo faranno crescere sviluppando il suo senso critico e creativo, il rapporto con gli altri del suo pari e nei confronti degli adulti che lo accompagnano. Il bambino, giocando ed utilizzando le strutture ludiche, impara a riconoscere i pericoli, le difficoltà, gli ostacoli che, in maniera molto più elevata, gli si riproporranno durante la sua crescita, quando si affaccerà nel mondo degli adulti.

6 SCHEDA ISTRUZIONI Informazioni preliminari A) AREA di SICUREZZA NELL AREA DI SICUREZZA DELL ATTREZZATURA GIOCO IL SUOLO DEVE ESSERE IN TERRENO VEGETALE, O DI ALTRO MATERIALE CITATO NELLA TABELLA REQUISITI SUPERFICIE E NON DEVONO ESSERE PRESENTI OSTACOLI ED OGGETTI ESTERNI, QUALI: Materiale Spessore materiale Spessore strato Altezza max di caduta Prato/terreno naturale < 1000 mm Corteccia sminuzzata Da 20 a 80 mm Trucioli in legno Sabbia Ghiaia Da 5 a 30 mm Da 0.2 a 2 mm Da 2 a 8 mm 300 mm < 3000 mm Piastrella/colata in gomma o altro materiale Come da prova HIC Altezza di caduta critica come da prova

SCHEDA TECNICA MULTITORRE 2 TORRETTE. cod. R_86 H 95 + H 145 CM Pag.6

SCHEDA TECNICA MULTITORRE 2 TORRETTE. cod. R_86 H 95 + H 145 CM Pag.6 SCHEDA TECNICA MULTITORRE 2 TORRETTE cod. R_86 H 95 + H 145 CM Pag.6 DIMENSIONI Lunghezza 422 cm. Larghezza 515 cm. Altezza fuori suolo 325 cm. SPAZIO D USO Spazio di sicurezza per l utilizzo dell attrezzatura:

Dettagli

SCHEDA TECNICA. Nome gioco: PALESTRA MINICUBO. cod. R_PMC H 212 CM Pag. 6

SCHEDA TECNICA. Nome gioco: PALESTRA MINICUBO. cod. R_PMC H 212 CM Pag. 6 SCHEDA TECNICA Nome gioco: PALESTRA MINICUBO cod. R_PMC H 212 CM Pag. 6 DIMENSIONI Lunghezza 104 cm. Larghezza 110 cm. Altezza fuori suolo 212 cm. SPAZIO D USO Spazio di sicurezza per l utilizzo dell attrezzatura:

Dettagli

SCHEDA TECNICA TORRE CON SCIVOLO. cod. R_81 H 95 CM Pag.6

SCHEDA TECNICA TORRE CON SCIVOLO. cod. R_81 H 95 CM Pag.6 SCHEDA TECNICA TORRE CON SCIVOLO cod. R_81 H 95 CM Pag.6 DIMENSIONI Lunghezza 490 cm. Larghezza 134 cm. Altezza fuori suolo 330 cm. SPAZIO D USO Spazio di sicurezza per l utilizzo dell attrezzatura: 840

Dettagli

SICUREZZA NEI PARCHI GIOCO

SICUREZZA NEI PARCHI GIOCO SICUREZZA NEI PARCHI GIOCO Pianificare, arredare e gestire correttamente un parco giochi significa proteggere i bambini dai pericoli che difficilmente sono in grado di riconoscere, affinché possano giocare

Dettagli

COMUNE DI CAROVIGNO Provincia BRINDISI CENTRI STORICI DA RIVIVERE. Progetto Esecutivo

COMUNE DI CAROVIGNO Provincia BRINDISI CENTRI STORICI DA RIVIVERE. Progetto Esecutivo COMUNE DI CAROVIGNO Provincia BRINDISI CENTRI STORICI DA RIVIVERE Progetto Esecutivo dettagli esecutivi relativi alle forniture previste per il parco giochi PREMESSA I comuni di Carovigno, Ceglie Messapica,

Dettagli

GESTIONE DELLA SICUREZZA E DELLA SALUTE NEI PARCHI GIOCO PUBBLICI

GESTIONE DELLA SICUREZZA E DELLA SALUTE NEI PARCHI GIOCO PUBBLICI GESTIONE DELLA SICUREZZA E DELLA SALUTE NEI PARCHI GIOCO PUBBLICI FACILITY MANAGEMENT GESTIONE SICUREZZA PARCHI GIOCO PUBBLICI 1 2 Premessa Ogni anno sono tanti i bambini che vengono soccorsi a causa di

Dettagli

GREEN ARREDA srl ARREDO URBANO - GIOCHI PER PARCHI ALTALENA ALLUMINIO TRAVE ACCIAIO CON SEDUTA PER DISABILI A100A_DIS IMMAGINI PRODOTTO

GREEN ARREDA srl ARREDO URBANO - GIOCHI PER PARCHI ALTALENA ALLUMINIO TRAVE ACCIAIO CON SEDUTA PER DISABILI A100A_DIS IMMAGINI PRODOTTO 1 A100A_DIS ALTALENA ALLUMINIO TRAVE ACCIAIO CON SEDUTA PER DISABILI IMMAGINI PRODOTTO Area sicurezza: 650x750 cm SCHEMA PAVIMENTAZIONE ANTITRAUMA Ingombro gioco: 343x192x234h cm Area di impatto minima:

Dettagli

ELENCO PREZZI. COMUNE DI FABRIANO Assetto del Territorio Servizio Manutenzione

ELENCO PREZZI. COMUNE DI FABRIANO Assetto del Territorio Servizio Manutenzione COMUNE DI FABRIANO Assetto del Territorio Servizio Manutenzione Lavori di: Interventi di recupero e valorizzazione Parco Giardini "Regina Margherita" - 1 Stralcio Funzionale PROGETTO ESECUTIVO Esecutore:

Dettagli

Giochi per crescere SERIE 114-127 PALO TONDO GIOCHI IN ALLUMINIO

Giochi per crescere SERIE 114-127 PALO TONDO GIOCHI IN ALLUMINIO Giochi per crescere SERIE 114-127 PALO TONDO GIOCHI IN ALLUMINIO Perchè scegliere un gioco certificato? Indice Perchè un gioco certificato è sinonimo di una scelta consapevole, un compromesso garantito

Dettagli

Le normative tecniche per la sicurezza e la progettazione delle aree gioco Modena, 16 marzo 2012

Le normative tecniche per la sicurezza e la progettazione delle aree gioco Modena, 16 marzo 2012 Le normative tecniche per la sicurezza e la progettazione delle aree gioco Modena, 16 marzo 2012 Alberto Monteverdi, Dirigente Area Comunicazione UNI CHI FA LE NORME? La serie UNI EN 1176 la UNI EN 1177

Dettagli

Strutture e arredi in legno per esterni. FORMA PROFESSIONAL. Verso nuovi orizzonti.

Strutture e arredi in legno per esterni. FORMA PROFESSIONAL. Verso nuovi orizzonti. Strutture e arredi in legno per esterni FORMA PROFESSIONAL. Verso nuovi orizzonti. Giochi Giochi I Giochi FORMA sono prodotti in, con liquidi esenti da cromo e arsenico. L impregnante è usato in una concentrazione

Dettagli

ALLEGATO A CATALOGO PUNTI SPORT

ALLEGATO A CATALOGO PUNTI SPORT ALLEGATO A CATALOGO PUNTI SPORT Attrezzo per addominali Attrezzatura composta da: 2 pali altezza fuori terra cm.140 ca. 2 sbarre a diverse altezze pedana per appoggio con doghe in legno doghe per pedana

Dettagli

SCHEDA TECNICA ALTALENA DOPPIA con tavolette

SCHEDA TECNICA ALTALENA DOPPIA con tavolette Pag.1/5 DIMENSIONI Larghezza 155 cm. Lunghezza 330 cm. Altezza fuori suolo 200 cm. SPAZIO D'USO Spazio di sicurezza per l'utilizzo dell'attrezzatura: 430 x 650 cm. L'ATTREZZATURA GIOCO È ADATTA AI BAMBINI

Dettagli

1 ALTALENA DISABILI ALLUMINIO

1 ALTALENA DISABILI ALLUMINIO 1 A500A ALTALENA DISABILI ALLUMINIO IMMAGINI PRODOTTO Ingombro gioco: 347x178x242h cm Area di sicurezza: 647x800 cm. GREEN ARREDA srl SCHEMA PAVIMENTAZIONE ANTITRAUMA Area di impatto minima: 19,5 mq. Consigliata:

Dettagli

1) Fornitura di pedane per accesso disabili al litorale marino (Vedi descrizione voce 1) Mq. 40,00 x 50,00 = 2.000,00

1) Fornitura di pedane per accesso disabili al litorale marino (Vedi descrizione voce 1) Mq. 40,00 x 50,00 = 2.000,00 PREVENTIVO DI SPESA PER FORNITURA DI ARREDI ED ATTREZZATURE RELATIVE AL PROGETTO DI VALORIZZAZIONE DEI PERCORSI NATURALISTICI DEL LITORALE DI ACQUEDOLCI (ME) COMPUTO METRICO 1) Fornitura di pedane per

Dettagli

Giochi semplici. e complementi

Giochi semplici. e complementi Giochi semplici e complementi Perchè scegliere un gioco certificato indice Perchè un gioco certificato è sinonimo di una scelta consapevole, un compromesso garantito fra la sicurezza del fruitore e la

Dettagli

CITTA DI MESAGNE 2015 ALLEGATO B ATTIVITA SPONSORIZZABILI. Allegato B.2 RIQUALIFICAZIONE E MANUTENZIONE AREE DI GIOCO

CITTA DI MESAGNE 2015 ALLEGATO B ATTIVITA SPONSORIZZABILI. Allegato B.2 RIQUALIFICAZIONE E MANUTENZIONE AREE DI GIOCO CITTA DI MESAGNE AVVISO PER LA RICERCA DI SPONSORIZZAZIONI A SOSTEGNO DI ATTIVITA LEGATE ALLA MANUTENZIONE, VALORIZZAZIONE, PROMOZIONE E CURA DEL VERDE PUBBLICO COMUNALE 2015 ALLEGATO B ATTIVITA SPONSORIZZABILI

Dettagli

Manuale ANCORAGGIO STRUTTURALE PALO INCLINATO Ø80 ZINCATO/INOX ART. 68050/68051

Manuale ANCORAGGIO STRUTTURALE PALO INCLINATO Ø80 ZINCATO/INOX ART. 68050/68051 Manuale ANCORAGGIO STRUTTURALE PALO INCLINATO Ø80 ZINCATO/INOX ART. 68050/68051 2 EDIZIONE GIUGNO 2012 Indice SOMMARIO ELEMENTO DI ANCORAGGIO STRUTTURALE Descrizione del prodotto Modalità d uso e limite

Dettagli

giochi in legno INSIEME PER COSTRUIRE

giochi in legno INSIEME PER COSTRUIRE giochi in legno INSIEME PER COSTRUIRE giochi in legno Linea 2/6 anni pag. 2 Linea 3/8 annii pag. 14 Linea 5/12 anni pag. 20 percorsi sportivi pag. 34 accesssori pag. 41 DATI TECNICI www.arcaland.com linea

Dettagli

Riferimenti NORMATIVI

Riferimenti NORMATIVI REALIZZAZIONE DI SCALE FISSE CON PROTEZIONE NORMA UNI EN ISO 14122-4 : 2010 DISTANZA TRA LA SCALA E OSTRUZIONI PERMANENTI: La distanza tra la scala e le ostruzioni permanenti deve essere: - Di fronte alla

Dettagli

SINTESI DELLA NORMATIVA EUROPEA EN 1263-1 RELATIVA AL MONTAGGIO DELLA RETE ANTICADUTA PER APPLICAZIONI ORIZZONTALI E PER APPLICAZIONI VERTICALI.

SINTESI DELLA NORMATIVA EUROPEA EN 1263-1 RELATIVA AL MONTAGGIO DELLA RETE ANTICADUTA PER APPLICAZIONI ORIZZONTALI E PER APPLICAZIONI VERTICALI. SINTESI DELLA NORMATIVA EUROPEA EN 1263-1 RELATIVA AL MONTAGGIO DELLA RETE ANTICADUTA PER APPLICAZIONI ORIZZONTALI E PER APPLICAZIONI VERTICALI. 1. RETE ANTICADUTA CERTIFICATA EN 1263-1, PER APPLICAZIONI

Dettagli

GREEN ARREDA srl. Spett.le EUGENIO PANELLA??? P.I. Tel/Fax e-mail: eugeniopanella@virgilio.it cell 3929177363. Vasto (CH), 01/12/2014

GREEN ARREDA srl. Spett.le EUGENIO PANELLA??? P.I. Tel/Fax e-mail: eugeniopanella@virgilio.it cell 3929177363. Vasto (CH), 01/12/2014 1 1 Spett.le EUGENIO PANELLA??? P.I. Tel/Fax e-mail: eugeniopanella@virgilio.it cell 3929177363 Vasto (CH), 01/12/2014 Proposta n 1351/2014 Pagine: n 06 inclusa la presente OGGETTO: Offerta per - attrezzature

Dettagli

Giochi per crescere SERIE 114-127 PALO TONDO GIOCHI IN ALLUMINIO

Giochi per crescere SERIE 114-127 PALO TONDO GIOCHI IN ALLUMINIO Giochi per crescere SERIE 114-127 PO TONDO GIOCHI IN Perchè scegliere un gioco certificato? Indice Perchè un gioco certificato è sinonimo di una scelta consapevole, un compromesso garantito fra la sicurezza

Dettagli

PROGRAMMA LINEE VITA

PROGRAMMA LINEE VITA PROGRAMMA LINEE VITA Cosa sono le linee vita Pighi I DISPOSITIVI DI ANCORAGGIO CHE SALVANO LA VITA Cosa sono i dispositivi di sicurezza Un dispositivo di ancoraggio permette a qualunque operatore di operare

Dettagli

Ponteggi mobili a torre su ruote in acciaio zincato

Ponteggi mobili a torre su ruote in acciaio zincato Ponteggi mobili a torre su ruote in acciaio zincato Catalogo 2007 Vi diamo alcune informazioni importanti sugli unici riferimenti di legge attualmente in vigore e sulle loro principali differenze, al fine

Dettagli

SCALE VERTICALI IN PRFV

SCALE VERTICALI IN PRFV IN PRFV COMPOSITE SOLUTION Pagina 1 SOMMARIO 1. APPLICAZIONI E CARATTERISTICHE... 3 2. RIFERIMENTI NORMATIVI... 4 3. SETTORI DI IMPIEGO... 5 4. MATERIALI... 6 4.1 COMPONENTI... 6 4.2 TABELLA PROFILI MONTANTI...

Dettagli

safeladder scale Scala SAFELADDER con binario integrato a norma EN 353/1 SAL004 RHF014 SAL009

safeladder scale Scala SAFELADDER con binario integrato a norma EN 353/1 SAL004 RHF014 SAL009 safeladder scale Scala SAFELADDER con binario integrato a norma EN 353/1 La scala Safeladder è un sistema di protezione contro le cadute che integra ai montanti verticali della scala un binario e garantisce

Dettagli

CITTA DI NOVATE MILANESE

CITTA DI NOVATE MILANESE MANUTENZIONE STRAORDINARIA DEL VERDE PUBBLICO ELENCO PREZZI UNITARI Premessa Nel presente elaborato è riportato l elenco prezzi relativi al progetto definitivo/esecutivo dei lavori di manutenzione straordinaria

Dettagli

SCALE. SCALE (Allegato XX del D.Lgs 81/08)

SCALE. SCALE (Allegato XX del D.Lgs 81/08) SCALE SCALE (Allegato XX del D.Lgs 81/08) E riconosciuta la conformità delle scale portatili, alle seguenti condizioni: a) le scale portatili siano costruite conformemente alla norma tecnica UNI EN 131

Dettagli

manuale di utilizzo e manutenzione

manuale di utilizzo e manutenzione Dispositivo classe A2 su tetti inclinati manuale di utilizzo e manutenzione CONFORME ALLA NORMA UNI EN 795-2005 CLASSE A2 Dispositivo classe A2 su tetti inclinati Indice 1. NOTE GENERALI DI SICUREZZA pag.

Dettagli

PR GETT PRE I I ARE AV RI DI RIQUA IFICA I E E ADEGUA E T R ATIV

PR GETT PRE I I ARE AV RI DI RIQUA IFICA I E E ADEGUA E T R ATIV Comune di Settala Provincia di Milano Via Giuseppe Verdi N. 8/c 20090 Settala (MI) Tel. 02/95.07.59.1 r.a. - fax 02/95.07.59.240 Cod. Fisc. 83503490159 - Part. I.V.A. 04999560156 Sito Internet www.comune.settala.mi.it

Dettagli

GUIDA UNAC N. 5 PER L INSTALLAZIONE DI PORTE A LIBRO IN CONFORMITÀ ALLA DIRETTIVA MACCHINE 98/37/CE E ALLE NORME EN 12453 - EN 12445

GUIDA UNAC N. 5 PER L INSTALLAZIONE DI PORTE A LIBRO IN CONFORMITÀ ALLA DIRETTIVA MACCHINE 98/37/CE E ALLE NORME EN 12453 - EN 12445 Installatore: (Nome, indirizzo, telefono) GUIDA UNAC N. 5 PER L INSTALLAZIONE DI PORTE A LIBRO IN CONFORMITÀ ALLA DIRETTIVA MACCHINE 98/37/CE E ALLE NORME EN 12453 - EN 12445 Con la presente pubblicazione

Dettagli

Opuscolo tecnico. Parchi giochi. upi Ufficio prevenzione infortuni

Opuscolo tecnico. Parchi giochi. upi Ufficio prevenzione infortuni Opuscolo tecnico Parchi giochi upi Ufficio prevenzione infortuni I parchi giochi sono fondamentali per lo sviluppo dei bambini. Possono però presentare un alto rischio d infortunio a causa di vizi di costruzione

Dettagli

Installatore: (Nome, indirizzo, telefono)

Installatore: (Nome, indirizzo, telefono) Installatore: (Nome, indirizzo, telefono) GUIDA UNAC N. 5 PER LA MOTORIZZAZIONE DELLE PORTE A LIBRO IN CONFORMITÀ ALLA DIRETTIVA MACCHINE 2006/42/CE E ALLE PARTI APPLICABILI DELLE NORME EN 13241-1, EN

Dettagli

manuale d uso ALZAMALATI A BASE ED INNESTO Miglioriamo la qualità della vita www.vaimas.com

manuale d uso ALZAMALATI A BASE ED INNESTO Miglioriamo la qualità della vita www.vaimas.com manuale d uso ALZAMALATI A BASE ED INNESTO Indice AVVERTENZE DESCRIZIONE COMPONENTI MONTAGGIO SICUREZZA Consigli d uso MANUTENZIONE PULIZIA DEMOLIZIONI DATI TECNICI Componenti GARANZIA 02 03 04 05 05 05

Dettagli

LAVORI PER LA REALIZZAZIONE DI STRUTTURE DI ACCOGLIENZA PER L UTENZA PORTUALE

LAVORI PER LA REALIZZAZIONE DI STRUTTURE DI ACCOGLIENZA PER L UTENZA PORTUALE AUTORITA PORTUALE DI MESSINA Sistema Portuale di Messina e Milazzo DISCIPLINARE TECNICO LAVORI PER LA REALIZZAZIONE DI STRUTTURE DI ACCOGLIENZA PER L UTENZA PORTUALE Il Redattore Ing. Domenico F. Ciricosta

Dettagli

PESA A PONTE MODULARE T4 Interrata / Sopraelevata

PESA A PONTE MODULARE T4 Interrata / Sopraelevata PESA A PONTE MODULARE T4 Interrata / Sopraelevata Stadera a ponte per impieghi stradali, utilizzabile in versione INTERRATA oppure SOPRAELEVATA. Realizzato in robusta carpenteria metallica elettrosaldata,

Dettagli

COMPUTO MATERIALI E ATTREZZATURE PER LA REALIZZAZIONE DEL PROGETTO VILLACIDRO VERDE & PULITA

COMPUTO MATERIALI E ATTREZZATURE PER LA REALIZZAZIONE DEL PROGETTO VILLACIDRO VERDE & PULITA COMUNE DI VILLACIDRO Provincia del Medio Campidano Servizio Lavori Pubblici Agricoltura Ambiente Patrimonio Igiene Urbana Sicurezza sul Lavoro Codice fiscale n. 82002040929 Partita Iva n. 01047450927 09039

Dettagli

Mobili. Culle per uso domestico. Standard di riferimento: EN 1130:1996

Mobili. Culle per uso domestico. Standard di riferimento: EN 1130:1996 Mobili Culle per uso domestico Standard di riferimento: EN 1130:1996 Ad esempio: Prestare attenzione Legno, materiali a base di legno e materiali di origine vegetale non devono presentare tracce di decomposizione

Dettagli

Libretto verifiche e controlli per

Libretto verifiche e controlli per Libretto verifiche e controlli per Gru a torre n fabbrica matricola ISPESL Eseguendo le verifiche e i controlli è necessario osservare quanto segue: - le norme di legge italiane e comunitarie, - le norme

Dettagli

DIPARTIMENTO DI PREVENZIONE

DIPARTIMENTO DI PREVENZIONE DIPARTIMENTO DI PREVENZIONE Servizio di Prevenzione e Sicurezza nei Luoghi di Lavoro La progettazione degli edifici e della sicurezza integrazione del regolamento locale di igiene OBIETTIVO: introdurre

Dettagli

Qualità e creatività made in Italy. La libertà di giocare all aria aperta. Un valore che cresce. Giochi sicuri. Genitori sereni. Cubic Toy.

Qualità e creatività made in Italy. La libertà di giocare all aria aperta. Un valore che cresce. Giochi sicuri. Genitori sereni. Cubic Toy. C U B I C T O Y c a t a l o g o Qualità e creatività made in Italy Una continua evoluzione all insegna della creatività, della qualità e della serietà al fine di sviluppare giochi sempre più sicuri e capaci

Dettagli

PARCHI DA GIOCO PER TUTTI. Esigenze minime circa i piazzali privi di ostacoli

PARCHI DA GIOCO PER TUTTI. Esigenze minime circa i piazzali privi di ostacoli PARCHI DA GIOCO PER TUTTI Esigenze minime circa i piazzali privi di ostacoli ESIGENZE MINIME CIRCA I PIAZZALI PRIVI DI OSTACOLI I criteri qui elencati si riferiscono alle elevate esigenze dei Parchi da

Dettagli

Normative La Normativa e conformità dei prodotti SVELT

Normative La Normativa e conformità dei prodotti SVELT Normative La Normativa e conformità dei prodotti SVELT Le scale di dicurezza con gabbia SVELT sono costruite e progettate secondo le disposizioni della NORMA ITALIANA: Decreto Legislativo n.81 del 9/4/2008

Dettagli

Manuale Tecnico. KIT per Portoni Sezionali Industriali SENZA MOLLE

Manuale Tecnico. KIT per Portoni Sezionali Industriali SENZA MOLLE KIT per Portoni Sezionali Industriali SENZA MOLLE Tecnica di costruzione e montaggio di Portoni Sezionali Industriali motorizzati, con scorrimento SL, HL, VL, senza molle di torsione di bilanciamento.

Dettagli

GIOCHI PER ESTERNO 2011

GIOCHI PER ESTERNO 2011 GIOCHI PER ESTERNO 2011 Altalene avventura Pagina 4 Altalene BASIC Pagina 8 Altalene VARIO Pagina 12 Ginnastica e arrampicate Pagina 14 Attrezzature da gioco 2011 Divertimento a volontà Per lo sviluppo

Dettagli

PROFESSIONAL GIOCHI PER PARCHI PUBBLICI E PRIVATI

PROFESSIONAL GIOCHI PER PARCHI PUBBLICI E PRIVATI PROFESSIONAL PER PARCHI PUBBLICI E PRIVATI made in italy TORRP GEMELLE CASTELLO DELLE ALPI PROFESSIONAL Tutti i giohi in legno per i parchi pubblici proposti in questo catalogo sono a norma UNI EN 1176/1177

Dettagli

SCALE FISSE A DUE MONTANTI IN PRFV PER POZZETTI DI ISPEZIONE A MARCATURA CE

SCALE FISSE A DUE MONTANTI IN PRFV PER POZZETTI DI ISPEZIONE A MARCATURA CE SCALE VERTICALI CE MM13 30.07.2015 Rev. 3 SCALE FISSE A DUE MONTANTI IN PRFV PER POZZETTI DI ISPEZIONE A MARCATURA CE COMPOSITE SOLUTION PAGINA 1 SOMMARIO 1. APPLICAZIONI E CARATTERISTICHE... 3 2. RIFERIMENTI

Dettagli

INSTALLAZIONE DEI CANCELLI SCORREVOLI IN CONFORMITÀ ALLA DIRETTIVA MACCHINE 98/37/CE E ALLE PARTI APPLICABILI DELLE NORME EN 13241-1 EN 12453 - EN

INSTALLAZIONE DEI CANCELLI SCORREVOLI IN CONFORMITÀ ALLA DIRETTIVA MACCHINE 98/37/CE E ALLE PARTI APPLICABILI DELLE NORME EN 13241-1 EN 12453 - EN Installatore: (Nome, indirizzo, telefono) INSTALLAZIONE DEI CANCELLI SCORREVOLI IN CONFORMITÀ ALLA DIRETTIVA MACCHINE 98/37/CE E ALLE PARTI APPLICABILI DELLE NORME EN 13241-1 EN 12453 - EN 12445 Con la

Dettagli

SCHEDA TECNICA KIT 4 MORSETTI FISSAGGIO SU BARRA SKY CPC 58 KIT 2 BARRE PROFILATE IN ALLUMINIO KIT 4 PROFILATI DI GIUNZIONE IN SERIE DELLE BARRE

SCHEDA TECNICA KIT 4 MORSETTI FISSAGGIO SU BARRA SKY CPC 58 KIT 2 BARRE PROFILATE IN ALLUMINIO KIT 4 PROFILATI DI GIUNZIONE IN SERIE DELLE BARRE STAFFAGGI PER COETTORI SOARI A KIT 4 MORSETTI FISSAGGIO SU BARRA SKY CPC 58 KIT 2 BARRE PROFIATE IN AUMINIO KIT 4 PROFIATI DI GIUNZIONE IN SERIE DEE BARRE KIT 2 STAFFE A ZANCA REGOABII KIT 2 VITI FISSAGGIO

Dettagli

ECONET S CONFORME ALLE NORMATIVE EUROPEE EN 1263-1 E EN

ECONET S CONFORME ALLE NORMATIVE EUROPEE EN 1263-1 E EN Scheda tecnica e manuale di montaggio RETE DI SICUREZZA ECONET S CONFORME ALLE NORMATIVE EUROPEE EN 1263-1 E EN 1263-2 1 CARATTERISTICHE TECNICHE MATERIALE: POLIPROPILENE, stabilizzato ai raggi UV. COLORE:

Dettagli

OPERE PROVVISIONALI CADUTE DALL ALTO

OPERE PROVVISIONALI CADUTE DALL ALTO CORSO DI INFORMAZIONE PER STUDENTI PREVENZIONE E SICUREZZA NEI CANTIERI EDILI OPERE PROVVISIONALI CADUTE DALL ALTO DIPARTIMENTO DI PREVENZIONE MEDICA Servizio Prevenzione Ambienti Lavoro RISCHI DI CADUTA

Dettagli

RISCHIO CADUTA DALL ALTO. Ing. Caterina Lapietra

RISCHIO CADUTA DALL ALTO. Ing. Caterina Lapietra RISCHIO CADUTA DALL ALTO Ing. Caterina Lapietra il rischio insito nel ponteggio, la sua percezione e gli accessori che producono sicurezza passiva La percezione del rischio è un fattore soggettivo, legato

Dettagli

GIOCHI PER ESTERNO 2010

GIOCHI PER ESTERNO 2010 GIOCHI PER ESTERNO 2010 Sicurezza Certificata Made in Germany KETTLER significa, da oltre 60 anni, qualità, sicurezza ed affidabilità. Tutti i nostri giochi per l esterno sono prodotti in Germania per

Dettagli

PARETE MONO E DOPPIO VETRO DNAX

PARETE MONO E DOPPIO VETRO DNAX SCHEDE TECNICHE PARETE MONO E DOPPIO VETRO DNAX DnaX si caratterizza per la massima pulizia del linguaggio architettonico e dalla estrema flessibilità di impiego e versatilità nell utilizzo di diverse

Dettagli

LEGENDA DEI RISCHI MECCANICI DOVUTI AL MOVIMENTO

LEGENDA DEI RISCHI MECCANICI DOVUTI AL MOVIMENTO Installatore: GUIDA TAU PER LA MOTORIZZAZIONE DEI CANCELLI SCORREVOLI IN CONFORMITÀ ALLA DIRETTIVA MACCHINE 2006/42/CE E ALLE PARTI APPLICABILI DELLE NORME EN 13241-1, EN 12453, EN 12445 Con la presente

Dettagli

Installatore: (Nome, indirizzo, telefono)

Installatore: (Nome, indirizzo, telefono) Installatore: (Nome, indirizzo, telefono) INSTALLAZIONE DI PORTE BASCULANTI DA GARAGE IN CONFORMITÀ ALLA DIRETTIVA MACCHINE 98/37/CE E ALLE PARTI APPLICABILE DELLE NORME EN 13241-1 EN 12453 - EN 12445

Dettagli

Servizio Antincendi e Protezione Civile. Via Secondo da Trento, 2-38100 Trento Tel. 0461/492310 - Fax 492315 OSSERVATORIO SUGLI INFORTUNI DEI VV.F.

Servizio Antincendi e Protezione Civile. Via Secondo da Trento, 2-38100 Trento Tel. 0461/492310 - Fax 492315 OSSERVATORIO SUGLI INFORTUNI DEI VV.F. Servizio Antincendi e Protezione Civile Via Secondo da Trento, 2-38100 Trento Tel. 0461/492310 - Fax 492315 OSSERVATORIO SUGLI INFORTUNI DEI VV.F. SCALE PORTATILI Riferimenti normativi: Il D. Lgs. 626/94

Dettagli

THEATRON Linea GLASS. Sistemi per Balconi

THEATRON Linea GLASS. Sistemi per Balconi www.metrawindows.it THEATRON Linea GLASS Sistemi per Balconi METRA. LO STILE CHE DA VALORE AL TUO HABITAT METRA. Design, Colore, Emozione. Lo stile italiano che il mondo ci invidia. I sistemi integrati

Dettagli

ALLEGATO TECNICO A5 al Capitolato Speciale d Appalto

ALLEGATO TECNICO A5 al Capitolato Speciale d Appalto Procedura aperta per la fornitura di contenitori per la raccolta differenziata dei rifiuti. ALLEGATO TECNICO A5 al Capitolato Speciale d Appalto CONTENITORE 360 LITRI PER LA RACCOLTA DIFFERENZIATA DEI

Dettagli

PITAGORA design: Acropoli, Caimi Lab

PITAGORA design: Acropoli, Caimi Lab design: Acropoli, Caimi Lab 1/8 Pitagora Pitagora è un sistema di sedute su trave. Il sistema è realizzato in acciaio ed è progettato con particolare attenzione all'aspetto formale, alla solidità e al

Dettagli

SCALE FISSE CON INCLINAZIONE >75

SCALE FISSE CON INCLINAZIONE >75 PERCORSI VERTICALI Scheda: P003 Rev: 11/06/2009 19.55.00 Pagina 1/1 SCALE FISSE CON INCLINAZIONE >75 D.P.G.R. Toscana 62/R 05, Artt.3, 8 Dispositivo Interno Esterno Permanente Non Permanente Fig 1 Fig

Dettagli

SCHEMA ATTIVITA PER LA MANUTENZIONE DELLA STRUTTURA FAST PARK IN VIA GUGLIELMO MARCONI

SCHEMA ATTIVITA PER LA MANUTENZIONE DELLA STRUTTURA FAST PARK IN VIA GUGLIELMO MARCONI SCHEMA ATTIVITA PER LA MANUTENZIONE DELLA STRUTTURA FAST PARK IN VIA GUGLIELMO MARCONI Articolo 1 - Oggetto della manutenzione La struttura è costituita da: n 88 moduli piani standard; n 5 moduli piani

Dettagli

caricat carica ori f ori f estali

caricat carica ori f ori f estali caricatori forestali Caricatore Forestale CF 325 Z Caricatore Forestale CF 350 N Caricatore Forestale CF 400 Z Caricatore Forestale CF 450 Z 1 caricatori forestali La nostra azienza è presente da anni

Dettagli

SCALA A GABBIA D.lgs 81/2008 NOTIZIE TECNICHE

SCALA A GABBIA D.lgs 81/2008 NOTIZIE TECNICHE SCALA A GABBIA D.lgs 81/2008 NOTIZIE TECNICHE SCALA A GABBIA D.lgs 81/2008 NOTIZIE TECNICHE Il manuale di istruzioni e d uso descrive l installazione, l uso, la manutenzione e l ispezione del sistema di

Dettagli

asili» scuola» sport» turismo» comunità» enti pubblici» enti religiosi giochi per esterno

asili» scuola» sport» turismo» comunità» enti pubblici» enti religiosi giochi per esterno giochi per esterno b a s i c l i n e art. 1501 villaggio caballero Disponibile anche con scivolo in polietilene SP Certificato in conformità delle Norme Europee EN 1176 dall Istituto Tedesco TÜV - Product

Dettagli

Tende veneziane Griesser. Metalunic

Tende veneziane Griesser. Metalunic Tende veneziane Griesser. Metalunic LARGHEZZA min. 500 mm, comando ad asta min. 700 mm, comando a motore max. 2800 mm ALTEZZA min. 440 mm max. 4000 mm SUPERFICIE max. 6,5 m 2, tenda singola con comando

Dettagli

Tende veneziane Griesser. Metalunic Sinus

Tende veneziane Griesser. Metalunic Sinus Tende veneziane Griesser. Metalunic Sinus Efficienza energetica: A 50% in più di luce diurna grazie alla lamella Sinus LARGHEZZA min. 500 mm, comando ad asta min. 700 mm, comando a motore max. 2800 mm

Dettagli

Art. 1072/E. STRINGO (montaferetri oleodinamico elettrico) PRESENTAZIONE:

Art. 1072/E. STRINGO (montaferetri oleodinamico elettrico) PRESENTAZIONE: Pag. 1 Art. 1072/E. STRINGO (montaferetri oleodinamico elettrico) PRESENTAZIONE: Alla semplicità strutturale si accompagnano soluzioni avanzate che fanno una macchina molto versatile utilizzabile in tutte

Dettagli

NORMATIVE D.L. 81 ISO 14122 PASSERELLE DI SICUREZZA

NORMATIVE D.L. 81 ISO 14122 PASSERELLE DI SICUREZZA SICUREZZA GARANZIA 10 anni Una soluzione totale per la messa in conformità dei camminamenti e dei cambiamenti di livello nelle aree di lavoro o di passaggio! Un sistema strutturale combinato di robuste

Dettagli

COMUNE DI GOLFO ARANCI -DISCIPLINARE TECNICO. Giochi a tema: NAVE PIRATA. Dimensioni. Simbolo prodotti. Informazioni tecniche.

COMUNE DI GOLFO ARANCI -DISCIPLINARE TECNICO. Giochi a tema: NAVE PIRATA. Dimensioni. Simbolo prodotti. Informazioni tecniche. COMUNE DI GOLFO ARANCI -DISCIPLINARE TECNICO molla e giostre, attrezzature multi-attività e sportive utenti di tutte le età. Giochi a tema: NAVE PIRATA L attrezzatura di gioco è la classica serie di parchi

Dettagli

Segnaletica Aree Protette

Segnaletica Aree Protette PREMESSA Gli elementi di individuazione e segnalazione nella rete escursionistica di un area protetta, riportati nel presente elaborato, sono stati estrapolati dall abaco dell Ente e rappresentano il punto

Dettagli

New Dedalo parete divisoria

New Dedalo parete divisoria New Dedalo parete divisoria Modulo standard cieco L 100 P 10 da 104 al mq. (esclusa posa) PRONTA CONSEGNA Finiture arredi e pareti CARATTERISTICHE TECNICHE Struttura portante La struttura interna della

Dettagli

OFFERTE MEPA GIOCHI E ARREDI DITTA ABILITATA

OFFERTE MEPA GIOCHI E ARREDI DITTA ABILITATA OFFERTE GIOCHI E ARREDI DITTA ABILITATA La Ditta MIRANDA nasce nel 2001 a Grottaminarda (AV) come impresa specializzata in forniture per i Comuni d Italia di arredo urbano, giochi per parco e segnaletica

Dettagli

ezionali residenziali dustriali Portoni se

ezionali residenziali dustriali Portoni se ortoni sezionali resi toni sezionali reside Portoni sezionali i sezionali residenziali residenz e ezionali residenziali industriali industriali Portoni s dustriali Portoni se Residenziali Dati tecnici

Dettagli

COMPUTO METRICO. Olbia OT. adeguamento dello svincolo di accesso ad Olbia S.S. 199 S.S. 125 OGGETTO: COMUNE DI OLBIA COMMITTENTE: Data, 11/05/2015

COMPUTO METRICO. Olbia OT. adeguamento dello svincolo di accesso ad Olbia S.S. 199 S.S. 125 OGGETTO: COMUNE DI OLBIA COMMITTENTE: Data, 11/05/2015 Olbia OT pag. 1 COMPUTO METRICO OGGETTO: adeguamento dello svincolo di accesso ad Olbia S.S. 199 S.S. 125 COMMITTENTE: COMUNE DI OLBIA Data, 11/05/2015 IL TECNICO PriMus by Guido Cianciulli - copyright

Dettagli

ALLEGATO A: CAPITOLATO TECNICO

ALLEGATO A: CAPITOLATO TECNICO ALLEGATO A: CAPITOLATO TECNICO Il presente capitolato tecnico descrive le strutture relative alle preinsegne da installare nel Centro Storico di Rimini. Si chiede di presentare l offerta per la realizzazione,

Dettagli

Tende veneziane Griesser. Metalunic

Tende veneziane Griesser. Metalunic Tende veneziane Griesser. Metalunic Larghezza min. 500 mm, comando ad asta min. 700 mm, comando a motore max. 2800 mm Altezza min. 440 mm max. 4000 mm Superficie max. 6,5 m 2, tenda singola con comando

Dettagli

Lavori in quota. Lavori in quota. frareg.com 1/22

Lavori in quota. Lavori in quota. frareg.com 1/22 Lavori in quota 1/22 D.Lgs 81/08 e s.m.i., art. 111 1. Il datore di lavoro, nei casi in cui i lavori temporanei in quota non possono essere eseguiti in condizioni di sicurezza e in condizioni ergonomiche

Dettagli

Edifici industriali in acciaio

Edifici industriali in acciaio Le coperture industriali e i capannoni in acciaio zincato a caldo vengono sempre studiati, progettati e realizzati dalla GIESSE completamente su misura secondo le necessità del cliente, sempre con elevati

Dettagli

SCALE INCLINATE IN PRFV

SCALE INCLINATE IN PRFV IN PRFV COMPOSITE SOLUTION Pagina 1 SOMMARIO 1. APPLICAZIONI E CARATTERISTICHE 3 2. SETTORI DI IMPIEGO 4 3. MATERIALI 5 3.1 5 3.1 TABELLA PROFILI STRUTTURA 6 3.2 TABELLA PROFILI PARAPETTO 7 4. ISTRUZIONI

Dettagli

CAMPI SPEEDBALL A.I.C.S STAGIONE SPORTIVA 2012

CAMPI SPEEDBALL A.I.C.S STAGIONE SPORTIVA 2012 CAMPI SPEEDBALL A.I.C.S STAGIONE SPORTIVA 2012 Premessa: per definire la categoria di appartenenza di un campo questo sarà controllato dal Responsabile del Settore Paintball Nazionale e solo con delibera

Dettagli

IN GAS. Rubinetto a sfera per gas da incasso. Rubinetto a sfera per gas IN GAS: esempi di applicazione VALVOLA A SFERA CESTELLO DI ISPEZIONE

IN GAS. Rubinetto a sfera per gas da incasso. Rubinetto a sfera per gas IN GAS: esempi di applicazione VALVOLA A SFERA CESTELLO DI ISPEZIONE IN GAS IN GAS Rubinetto a sfera per gas da incasso VALVOLA A SFERA CESTELLO DI ISPEZIONE DADI DI FISSAGGIO SEDI LATERALI CODOLI PER SALDATURA O-RINGS GUARNIZIONI METALLICHE ROSONE DI COPERTURA LEVA VITI

Dettagli

Progetto e sicurezza

Progetto e sicurezza Progetto e sicurezza Consigli per la realizzazione di un buon ambiente gioco Noi della TLF siamo consapevoli del fatto che gli ambienti riservati al gioco dei bambini dovrebbero offrire, oltre alla sicurezza

Dettagli

La Casa. Balocchi. dei. La nostra missione è rendere felice un bambino...

La Casa. Balocchi. dei. La nostra missione è rendere felice un bambino... La Casa dei Balocchi La nostra missione è rendere felice un bambino... Il legno è una risorsa sostenibile che si rigenera naturalmente ed è riciclabile. Il legno stimola i sensi del bambino con la sua

Dettagli

Elementi in vetro verticali Griesser. w17c Parete scorrevole di vetro

Elementi in vetro verticali Griesser. w17c Parete scorrevole di vetro Elementi in vetro verticali Griesser. w17c Parete scorrevole di vetro Larghezza max. 6600 mm, impianto singolo max. 10 000 mm, impianto contrapposto Altezza max. 2600 mm Facile apertura Assoluta trasparenza

Dettagli

SCALE. Scale professionali. scala semplice in acciaio inox e alluminio con gancio Tipo C1

SCALE. Scale professionali. scala semplice in acciaio inox e alluminio con gancio Tipo C1 scala semplice in acciaio inox e alluminio con gancio Tipo C1 Particolarmente adatta per scaffalature, è realizzata con montante di acciaio inox a doppio tubo e gradini in alluminio. Gradini non saldati

Dettagli

CPS S.r.l. Zona Industriale Via Camigliatello, snc 87046 Montalto Uffugo Scalo (CS)

CPS S.r.l. Zona Industriale Via Camigliatello, snc 87046 Montalto Uffugo Scalo (CS) CPS S.r.l. Zona Industriale Via Camigliatello, snc 87046 Montalto Uffugo Scalo (CS) P.IVA 03088440783 SERVIZI E SETTORI OPERATIVI Trasformazione e riqualifica CE di serbatoi GPL da Fuori Terra ad Interrati

Dettagli

Pannelli Fotovoltaici Serie ASP 60 MONTAGGIO Pannelli Fotovoltaici ASP GUIDA DI MONTAGGIO. Pannelli Fotovoltaici X 60

Pannelli Fotovoltaici Serie ASP 60 MONTAGGIO Pannelli Fotovoltaici ASP GUIDA DI MONTAGGIO. Pannelli Fotovoltaici X 60 Pannelli Fotovoltaici Serie ASP 60 MONTAGGIO Pannelli Fotovoltaici ASP GUIDA DI MONTAGGIO Questa guida contiene una serie di suggerimenti per installare i prodotti Abba Solar della serie ASP60 ed è rivolta

Dettagli

OLYMPIC OUTDOOR ASTE RIENTRANTI

OLYMPIC OUTDOOR ASTE RIENTRANTI OLYMPIC OUTDOOR ASTE RIENTRANTI Il primo calciobalilla coperto con gettoniera realizzato da Garlando per l aperto, utilizzabile in tutte le condizioni atmosferiche perché costruito con componenti e materiali

Dettagli

modello SBP/M - 31 APPLICAZIONI CONSIGLIATE

modello SBP/M - 31 APPLICAZIONI CONSIGLIATE modello SBP/M - 31 La pesa a ponte modulare SBP/M-31 in versione sopraelevata è idonea per la pesatura di automezzi stradali fino ad un massimo di 60 tonnellate. La struttura di tipo isostatico a moduli

Dettagli

Modello: linea vita temporanea 2 operatori. Norma: EN 795 B CODICE: 0840112

Modello: linea vita temporanea 2 operatori. Norma: EN 795 B CODICE: 0840112 UNI EN 795:2012 Dispositivo di ancoraggio con uno o più punti di aggancio / ancoraggio fissi, senza la necessità di un ancoraggio strutturale o elemento di fissaggio per essere solidale alla struttura

Dettagli

Installatore: (Nome, indirizzo, telefono)

Installatore: (Nome, indirizzo, telefono) Installatore: (Nome, indirizzo, telefono) GUIDA UNAC N. 1 PER LA MOTORIZZAZIONE DEI CANCELLI SCORREVOLI IN CONFORMITÀ ALLA DIRETTIVA MACCHINE 2006/42/CE E ALLE PARTI APPLICABILI DELLE NORME EN 13241-1,

Dettagli

Installatore: (Nome, indirizzo, telefono)

Installatore: (Nome, indirizzo, telefono) Installatore: (Nome, indirizzo, telefono) GUIDA UNAC N. 6 PER LA MOTORIZZAZIONE DELLE SERRANDE E DEI PORTONI A SCORRIMENTO VERTICALE IN CONFORMITÀ ALLA DIRETTIVA MACCHINE 2006/42/CE E ALLE PARTI APPLICABILI

Dettagli

Parapetti / Balaustre in vetro stratificato. Le regole ed indicazioni da rispettare nella progettazione

Parapetti / Balaustre in vetro stratificato. Le regole ed indicazioni da rispettare nella progettazione Parapetti / Balaustre in vetro stratificato Le regole ed indicazioni da rispettare nella progettazione SICUREZZA I parapetti sono elementi con funzione di protezione anticaduta e sono preposti quindi alla

Dettagli

ALLEGATO TECNICO A1 al Capitolato Speciale d Appalto Prescrizioni tecniche

ALLEGATO TECNICO A1 al Capitolato Speciale d Appalto Prescrizioni tecniche Procedura aperta per la fornitura di contenitori per la raccolta differenziata dei rifiuti, con capacità pari a 120, 240, 1100 litri. ALLEGATO TECNICO A1 al Capitolato Speciale d Appalto Prescrizioni tecniche

Dettagli

C I T T À D I S A R Z A N A

C I T T À D I S A R Z A N A 1 AUTORIZZAZIONE AL FUNZIONAMENTO DEGLI ASILI NIDO E DEI SERVIZI INTEGRATIVI (L. R. n 64 del 5.12.1994 Deliberazione G. R. n 2624 del 11.7.1997, n 1291 del 30.10.2001) ASILI NIDO Gli asili nido devono

Dettagli

PANORAMICHE TUTTOVETRO

PANORAMICHE TUTTOVETRO PANORAMICHE TUTTOVETRO Panoramiche Tuttovetro è un sistema esclusivo di chiusure in vetro senza profili. È una soluzione ottima per abitazioni o attività commerciali. Inoltre nelle stagioni più disagiate,

Dettagli

Installatore: (Nome, indirizzo, telefono)

Installatore: (Nome, indirizzo, telefono) Installatore: (Nome, indirizzo, telefono) GUIDA UNAC N. 8 PER L INSTALLAZIONE DI BARRIERE MOTORIZZATE IN CONFORMITÀ ALLA DIRETTIVA MACCHINE 98/37/CE E ALLE PARTI APPLICABILI DELLE NORME EN 13241-1, EN

Dettagli

Parapetti fissi e recrinabili con contrappeso

Parapetti fissi e recrinabili con contrappeso Le norme vigenti in materia di sicurezza, come ad esempio il D.Lgs.81/2008, invitano gli addetti ai lavori a preferire, dove possibile, le misure di protezione collettiva rispetto a quelle di protezione

Dettagli