copertina COMUNE DI BARANZATE PROCESSI E OBIETTIVI ANNO 2014 CENTRO DI RESPONSABILITÀ Cultura Biblioteca RESPONSABILE Nicola Visalli

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "copertina COMUNE DI BARANZATE PROCESSI E OBIETTIVI ANNO 2014 CENTRO DI RESPONSABILITÀ Cultura Biblioteca RESPONSABILE Nicola Visalli"

Transcript

1 copertina COMUNE DI BARANZATE PROCESSI E OBIETTIVI ANNO 04 CENTRO DI RESPONSABILITÀ Cultura Biblioteca RESPONSABILE Nicola Visalli n Servizio Tipo OBIETTIVO/PROCESSO I T biblioteca gestire la biblioteca biblioteca acquisizione donazione biblioteca privata cultura celebrazione decennale comune baranzate e archivio storico fotografico Pagina

2 Biblioteca ANNO 04 Obiettivo di processo Misurazione della performance Area/Settore Servizio Ufficio Area cultura-biblioteca Biblioteca Processo Gestire la biblioteca e il patrimonio artistico, culturale e scientifico Finalità del Processo Gestire e valorizzare la Biblioteca di Baranzate Missione - Visione dell'ente collegamento con le politiche/linee strategiche Stakeholder Cittadini e scuole Indici media triennio Atteso nell'anno Raggiunto nell'anno prec 04 Indici di Quantità Popolazione ,00.66 Raggiunto nell'anno /Triennio prec Raggiunto nell'anno/ Atteso nell'anno N iscritti (nel registro al /) , ,00% -00,00% N iscritti nell'anno 0,00 96, ,00 00,00-00,00% -00,00% N iscritti attivi (almeno un prestito) 8,00 00, , 900,00-00,00% -00,00% N prestiti a favore di utenti del sistema interbibliotecario provenienti dalla biblioteca di Baranzate.6, , , ,00-00,00% -00,00% h apertura settimanale biblioteca 8,00,00 0,00,00-00,00% -00,00% n. prestiti a favore di cittadini di Baranzate provenienti dal sistema interbibliotecario 4.09,00 4., , 4.00,00-00,00% -00,00% n. prestiti a favore di cittadini di Baranzate provenienti dalla biblioteca di Baranzate 9.4,00 8.9, , 6.000,00-00,00% -00,00% Patrimonio della Biblioteca( dati tratti dalle statistiche CSBNO).96,00.804, ,.800,00-00,00% -00,00% Num utenti navigazione internet tramite le postazioni ( istituito nel 0) 6, ,00 60 CONVERSIONE al digitale degli utenti della biblioteca ( all'uso di medialibrary, ebook, edicola on line) N. eventi relaizzati sul territorio di Baranzate Indici di Tempo xx xx 46,00, 60 Tempo medio attesa prestito 4 4, gg lav -00,00% Indici di Costo Costo del processo 6.88,00.6,00.64,00.704, ,00 -,40% -,9% spesa per materiale multimediale e librario 9.77,6 9.77,6 9.77,6 9.77,6 9.77,6 00,00% 00,00% Indici di Qualità Personale coinvolto nel Processo Collaboratori coinvolti nel Processo Nome e cognome Categoria Ore attività % attività Tipo Costo Nominativo Cinzia Lordi B 8 8,7% Assistente di biblioteca.86,00 Cacciapuoti Alfonso B 6 7,0% Assistente di biblioteca 8.97,00 Caterina Arena (CSBNO) C,6% Reference CSBNO / biblioteca costo incluso nei servizi Daniela Catania ( da ottobre 0 lun e merc) Nicola Visalli B,0% collaboratore.748,00 D,6% PO 6.000,00 VALUTATO IN 40 DELLA PROPRIA ATTIVITA' ORE IMPIEGATE 96 Performance INDICATORI DI PERFORMANCE Performance realizzata Scost ESITO Performance Triennio prec attesa Indicatori di Efficacia Percentuale utilizzo biblioteca, iscritti rapportato alla popolazione 9,04% 4,0% #DIV/0! #DIV/0! OK iscritti attivi rapportato alla popolazione 6,0% 7,7% #DIV/0! #DIV/0! OK Media prestiti degli utenti della Biblioteca (n. prestiti/ n. iscritti della Biblioteca ) 67,4,0 #DIV/0! #DIV/0! #DIV/0! Media prestiti degli utenti (n. prestiti/ n. iscritti attivi ) Tasso di accessibilità Biblioteca % rotazione patrimonio (n. articoli del patrimonio di Baranzate prestati/ totale patrimonio Baranzate) (ore di apertura settimanale) 7,04,44 #DIV/0! #DIV/0! #DIV/0! 0,00 0,00-00,00% OK,6% 4,% #DIV/0! #DIV/0! #DIV/0! PRESA IN CARICO PRENOTAZIONI 68,00% 6,00% 67,00%,00% OK Indicatori di Efficacia temporale Tempo medio di attesa per il prestito attraverso il Consorzio in giorni,00 4 gg lav 0%% ok, AGGREGAZIONE MATERIALE LIBRAIO SCARTO TEMPORALE TRA DATA DI ARRIVO DEL MATERIALE (LIBRI CD) E LA DATA DI INSERIMENTO NEL SISTEMA INFORMATICO ini gg lavorativi Indicatori di Efficienza Economica Costo prestito Biblioteca (costo processo/ n. prestiti) Costo pro capite biblioteca (costo processo/ popolazione) Costo prestito (costo processo/ n. prestiti) Costo pro capite (costo processo/ popolazione) 0,00% OK 6,80 7, #DIV/0! #DIV/0! #DIV/0!,4 0,97 #DIV/0! #DIV/0! #DIV/0!,8 9,77 #DIV/0! #DIV/0! #DIV/0!,4 0,97 #DIV/0! #DIV/0! #DIV/0! Indicatori di Qualità Analisi del risultato Pagina

3 OBIETTIVO PO SETTORE COLLEGAMENTO CON LINEE STRATEGICHE VISALLI BIBLIOTECA obj FINALITA' ci si propone di arricchire il patrimonio librario attraverso la raccolta di libere donazioni da privati. In particolare le copie dei titoli già presenti in catalogo potranno essere vendute con utilizzo del ricavato per finanziare progetti e acquisto materiali per la biblioteca. Titolo Obiettivo: Acquisizione donazione di biblioteca privata e attività di vendita libri derivanti dalle operazioni di scarto o di donazione Descrizione Obiettivo: Un privato, nel suo legato testamentario, ha deciso di donare alla biblioteca un patrimonio di circa 000 libri, di vario genere. Dovranno essere suddivisi nelle varie categorie, verificando il loro stato e la presenza o meno nel patrimonio consortile del Csbno. Verrà in loco realizzato anche un piccolo espositivo-fondo con espressa dedica, fondo che raccoglierà i volumi più originali (ci sono delle raccolte interessanti su Milano e l'arte). La raccolta delle donazioni a fini di promozione delle attività culturali riveste grande importanza: questa ricca donazione di libri potrà essere di spunto per implementare una strategia mirata ad acquisire flussi di donazioni sempre maggiori. Relativamente alla vendita dei libri, iniziata in modo sporadico nel 0 in occasione della rassegna estiva, ora si punta a renderla permanente. I volumi in buono stato derivanti dalle operazioni di scarto o di donazione da privati saranno messi in vendita, a prezzi simbolici. Il ricavato verrà reinvestito nel completamento della sala bimbi, nella acquisizione del nuovo materiale librario e altre attività. Nel corso del 0 si è realizzato il murale nella sala bimbi e sono stati acquistati nuovi arredi. Finalizzare la vendita dei libri a un progetto ben preciso ( il miglioramento della sala bimbi) ha sicuramente contribuito ad incentivare gli acquisti e ad aumentare la propensione alla lettura da parte dell'utenza. Descrizione delle fasi di attuazione: PREDISPOSIZIONE BANCHETTO CHE DOVRA' COSTANTEMENTE ESSERE RIMPINGUATO CON NUOVI LIBRI DA PORRE IN VENDITA LAVORAZIONE DEI 000 LIBRI DELLA DONAZIONE : VERIFICA DEL LORO STATO, VERIFICA PRESENZA NEL PATRIMONIO LIBRARIO DI ALTRE COPIE; CATALOGAZIONE E IMMISSIONE NEL PRESTITO OPPURE NEL BANCO VENDITE. CREAZIONE ESPOSITIVO CON TARGA NELLA SALA ADULTI DEDICATO ALLA DEFUNTA DONATRICE DEI 000 VOLUMI INDICATORI DI RISULTATO Indici di Quantità ATTESO RAGGIUNTO numero dei volumi 900 intervento effettuato senza oneri per l'ente Indici di Costo ATTESO RAGGIUNTO senza oneri interesse mostrato in termini di vendite effettuate Euro 000 FASI E TEMPI Gennaio Febbraio Marzo Aprile CRONOPROGRAMMA Maggio Giugno Luglio Agosto Settembre Ottobre Novembre Dicembre #RIF! VERIFICA FINALE AL Cat. PERSONALE DIRIGENZIALE E DEI LIVELLI COINVOLTI NELL'OBIETTIVO % di tempo Cognome e Nome % Partecipazione Costo orario Costo della risorsa n ore dedicate VISALLI 0,00% BRANDINALI 0,00% COSTO DELLE RISORSE INTERNE RISORSE AGGIUNTIVE UTILIZZATE Tipologia Descrizione Costo PERSONALE CSBNO COSTO COMPLESSIVO DELL'OBIETTIVO COSTO COMPLESSIVO DELL'OBIETTIVO - Pagina

4 obj OBIETTIVO PO SETTORE COLLEGAMENTO CON LINEE STRATEGICHE VISALLI CULTURA FINALITA' Titolo Obiettivo: Celebrazione decennale istituzione comune di Baranzate e sviluppo dell'archivio storico fotografico comunale Descrizione Obiettivo: in occasione dei dieci anni dalla promulgazione della legge regionale che ha re-istituito il Comune di Baranzate, si intende valorizzare e riconoscere il merito a tutte le realtà che si sono spese ed impegnate per il benessere ed il progresso della collettività. Inoltre, si è scelto di dare avvio ad un percorso di valorizzazione della memoria storica, puntando in particolare su tre iniziative: realizzazione di una mostra fotografica, tavole rotonde di racconti e aneddoti storici, affissione di targhe a memoria degli edifici storici ancora oggi esistenti sul territorio. Si è pensato a una giornata Istituzionale con la presentza della banda del corpo musicale dei vigili di Milano; a una serie di tavole rotonde con gli anziani baranzatesi; a una serata ludica ; alla predisposizione di targhe da apporre sulle principali corti del paese. Si è ritenuto che LOGICO SVILUPPO di questo evento sia il progetto di creazione di un archivio storico comunale per raccogliere il patrimonio comune al fine di consolidare e mettere a disposizione della cittadinanza il materiale fotografico e documentale raccolto nel tempo. Descrizione delle fasi di attuazione: contatti con banda vigili di milano; incontro preliminare con gli anziani del paese; ricerca artisti per spettacoli del sabato; contatti con l'artigiano per la realizzazione delle tarche da apporre sulle corti cittadine. FEBBRAIO-MARZO-MAGGIO gestione operativa della due giorni di eventi istituzionali ( giovedi) e ludici ( sabato) E 4 MAGGIO 6 Seconda edizione della mostra FOTOGRAFICA. Sarà ANCHE L'OCCASIONE per trovare ulteriori foto dai visitatori della mostra predisposizione del sito internet comunale e pubblicazione on line delle foto fin qui raccolte Pubblicizzazione al pubblico locale della iniziativa di ricerca di foto/immagini della Baranzate storica. Canali utilizzati: giornali, periodico comunale, volantini, primo contatto in biblioteca 4 le foto raccolte verranno scannerizzate e ristampate a cura di un fotografo di fiducia INDICATORI DI RISULTATO Indici di Quantità ATTESO RAGGIUNTO pubblico presente alle manifestazioni di maggio presenze alla mostra in programma per dicenbre 00 0 N. foto raccolte 0 N. foto scansionate 00 N. foto pubblicate su sito 0 Predisposizione sito Pubblicazione on line foto Costo allestimento mostra Costo preparazione sito internet Indici di Tempo ATTESO RAGGIUNTO Entro il dicembre Entro il dicembre Indici di Costo ATTESO RAGGIUNTO solo costi personale interno vedi nota in calce FASI E TEMPI Gennaio Febbraio Marzo Aprile CRONOPROGRAMMA Maggio Giugno Luglio Agosto Settembre Ottobre Novembre Dicembre 4 6 VERIFICA FINALE AL Pagina

5 obj PERSONALE DIRIGENZIALE E DEI LIVELLI COINVOLTI NELL'OBIETTIVO % di tempo Cat. Cognome e Nome % Partecipazione Costo orario Costo della risorsa n ore dedicate C_ BRANDINALI FABIO,00% D VISALLI NICOLA 4,00% COSTO DELLE RISORSE INTERNE RISORSE AGGIUNTIVE UTILIZZATE Tipologia Descrizione Costo COSTO PREDISPOSIZIONE TARGHE, BANDA, ARTISTI 0000 COSTO COMPLESSIVO DELL'OBIETTIVO 0.000,00 COSTO COMPLESSIVO DELL'OBIETTIVO 0.000,00 Pagina 4

PIANO ATTUATIVO PROVINCIALE RIPARTO DEI CONTRIBUTI REGIONALI AI SISTEMI BIBLIOTECARI LOCALI

PIANO ATTUATIVO PROVINCIALE RIPARTO DEI CONTRIBUTI REGIONALI AI SISTEMI BIBLIOTECARI LOCALI PROVINCIA DI VARESE ATTIVITA CULTURALI, TURISTICHE E PROMOZIONALI, SPORTIVE Biblioteche e audiovisivi LEGGE REGIONALE N 81/85 NORME IN MATERIA DI BIBLIOTECHE E DI ARCHIVI STORICI DI ENTI LOCALI E DI INTERESSE

Dettagli

LEGGERE È UGUALE PER TUTTI

LEGGERE È UGUALE PER TUTTI TITOLO DEL PROGETTO: LEGGERE È UGUALE PER TUTTI SETTORE E AREA D INTERVENTO Patrimonio artistico e culturale Cura e conservazione delle biblioteche LUOGO DI REALIZZAZIONE DEL PROGETTO ENTE TITOLARE DEL

Dettagli

Vivere il museo 2013

Vivere il museo 2013 OBIETTIVI DEL PROGETTO: 1. ACQUARIO CIVICO (Sede 91334) Scheda progetto Vivere il museo 2013 apporre migliorie alle vasche espositive del percorso interno supportando il lavoro dei biologi acquaristi nella

Dettagli

Allegato C Scheda progetto ENTE. Denominazione ANCI Lombardia. Città MILANO. Via PIAZZA DUOMO N. 21 CAP 20121. Codice di accreditamento NZ00504

Allegato C Scheda progetto ENTE. Denominazione ANCI Lombardia. Città MILANO. Via PIAZZA DUOMO N. 21 CAP 20121. Codice di accreditamento NZ00504 Allegato C Scheda progetto ENTE Denominazione ANCI Lombardia Città MILANO Via PIAZZA DUOMO N. 21 CAP 20121 Codice di accreditamento NZ00504 Iscrizione all albo regionale ALBO REGIONALE REGIONE LOMBARDIA

Dettagli

collegamento con le politiche/linee strategiche

collegamento con le politiche/linee strategiche Obiettivo di processo Misurazione della performance ANNO 2011 Area/Settore/Centro d Responsabilità Servizio Ufficio/Centro di Costo POLIZIA LOCALE Servizio Polizia Stradale Ufficio Processo 7 Gestire i

Dettagli

CONSULTA D AMBITO DELL ATO OCCIDENTALE

CONSULTA D AMBITO DELL ATO OCCIDENTALE CONSULTA D AMBITO DELL ATO OCCIDENTALE PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E L INTEGRITÀ ANNI 2015 2016 2017 1 allegato a) deliberazione del Consiglio di Amministrazione. n. /2015 PROGRAMMA TRIENNALE

Dettagli

BANDO DI SELEZIONE VOLONTARI PER LA BIBLIOTECA COMUNALE

BANDO DI SELEZIONE VOLONTARI PER LA BIBLIOTECA COMUNALE Assessorato alla Cultura Commissione Biblioteca Comunicano BANDO DI SELEZIONE VOLONTARI PER LA BIBLIOTECA COMUNALE Il Gruppo dei Volontari della Biblioteca di Bottanuco è impegnato da circa un anno e mette

Dettagli

REGIONE Avviso Unico Cultura 2014

REGIONE Avviso Unico Cultura 2014 BANDO LOMBARDIA REGIONE Avviso Unico Cultura 2014 Progetti di promozione Beneficiari educativa e culturale di preminente interesse Enti locali, Università, soggetti pubblici e soggetti privati no regionale

Dettagli

COMUNE DI FOSSO Provincia di Venezia

COMUNE DI FOSSO Provincia di Venezia COMUNE DI FOSSO Provincia di Venezia R E G O L A M E N T O DELLA BIBLIOTECA COMUNALE TITOLO PRIMO Finalità Funzionamento e gestione Articolo 1 - Finalità La Biblioteca Comunale è organismo dell Ente Locale

Dettagli

EC0.3 BANDO DI PARTECIPAZIONE

EC0.3 BANDO DI PARTECIPAZIONE CARAVAGGIO CONTEMPORANEA CON IL PATROCINIO DEL COMUNE DI CARAVAGGIO EC0.3 BANDO DI PARTECIPAZIONE PRESENTAZIONE Il Gruppo Caravaggio Contemporanea, si fa nuovamente promotore di EC0.3, evento culturale

Dettagli

Indagine presso gli utenti delle biblioteche del sistema Nord Ovest sull ipotesi di introdurre quote di adesione al servizio.

Indagine presso gli utenti delle biblioteche del sistema Nord Ovest sull ipotesi di introdurre quote di adesione al servizio. Indagine presso gli utenti delle biblioteche del sistema Nord Ovest sull ipotesi di introdurre quote di adesione al servizio. Risultati indagine ottobre 1 per Metodologia Universo di riferimento: Utenti

Dettagli

COMUNE DI CAGLIARI SCHEDA SERVIZIO CULTURA E SPETTACOLO SERVIZIO BIBLIOTECARIO COMUNALE

COMUNE DI CAGLIARI SCHEDA SERVIZIO CULTURA E SPETTACOLO SERVIZIO BIBLIOTECARIO COMUNALE COMUNE DI CAGLIARI SCHEDA SERVIZIO CULTURA E SPETTACOLO SERVIZIO BIBLIOTECARIO COMUNALE In vigore dal 2012 Servizio Cultura e Spettacolo - rev 2 Servizio CULTURA E SPETTACOLO Servizio Bibliotecario Comunale

Dettagli

FINALITA DELLO STRUMENTO DI RILEVAZIONE REGIONALE INDAGINE PER LA MISURAZIONE E VALUTAZIONE DELLE BIBLIOTECHE

FINALITA DELLO STRUMENTO DI RILEVAZIONE REGIONALE INDAGINE PER LA MISURAZIONE E VALUTAZIONE DELLE BIBLIOTECHE FINALITA DELLO STRUMENTO DI RILEVAZIONE REGIONALE INDAGINE PER LA MISURAZIONE E VALUTAZIONE DELLE BIBLIOTECHE Premessa L esigenza di una rilevazione puntuale e condotta con criteri uniformi su tutto il

Dettagli

SETTORE TURISMO, CULTURA, POLITICHE SOCIALI E GIOVANILI. Servizio Centro Rete e Biblioteca per ragazzi

SETTORE TURISMO, CULTURA, POLITICHE SOCIALI E GIOVANILI. Servizio Centro Rete e Biblioteca per ragazzi Servizio Centro Rete e Biblioteca per ragazzi D. Lgs. 33/2013 Art. 32 - costi dei servizi di Reference prestito promozione della lettura Biblioteca per Ragazzi reference, iscrizione, consultazione e prestito

Dettagli

SETTORE ISTITUZIONALE E CULTURALE

SETTORE ISTITUZIONALE E CULTURALE SETTORE ISTITUZIONALE E CULTURALE PROCEDIMENTI AMMINISTRATIVI UFFICIO BIBLIOTECA CIVICA "FRANCO PIROLA" Segretario Comunale: Dott.ssa Maria Vignola - 0341/266413 - segretario@comune.oggiono.lc.it Responsabile

Dettagli

REGOLAMENTO BIBLIOTECA SCOLASTICA

REGOLAMENTO BIBLIOTECA SCOLASTICA REGOLAMENTO BIBLIOTECA SCOLASTICA Sommario Art. 1 Natura e fini Art. 2 Responsabilità e gestione Art. 3 Ricerca bibliografica, consultazione e lettura Art. 4 Prestito Art. 5 Orario di apertura e accesso

Dettagli

PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E L INTEGRITA

PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E L INTEGRITA PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E L INTEGRITA TRIENNIO 2013-2015 Approvato dal Consiglio di Amministrazione del 29/01/2013 con delibera n. 9 SOMMARIO Premessa Trasparenza come libertà di informazione

Dettagli

La Biblioteca Comunale di Como

La Biblioteca Comunale di Como La Biblioteca Comunale di Como Progetto Alternanza scuola-lavoro Liceo Classico Alessandro Volta 23 gennaio 8 febbraio 2012 Classe II^ F studenti: Elena Guerci, Martina Morreale Biblioteca Comunale di

Dettagli

Regolamento del Concorso. La tua Idea per il Paese. Edizione 2013. Articolo 1

Regolamento del Concorso. La tua Idea per il Paese. Edizione 2013. Articolo 1 Regolamento del Concorso La tua Idea per il Paese Edizione 2013 Articolo 1 (Soggetti promotori, finalità e svolgimento del concorso) L Associazione ItaliaCamp, con il supporto del la Presidenza del Consiglio

Dettagli

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO. SETTORE e Area di Intervento: Patrimonio artistico e culturale (D)- cura e conservazione biblioteche (01)

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO. SETTORE e Area di Intervento: Patrimonio artistico e culturale (D)- cura e conservazione biblioteche (01) TITOLO DEL PROGETTO: Storiche biblioteche crescono ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO SETT e Area di Intervento: Patrimonio artistico e culturale (D)- cura e conservazione biblioteche (01) OBIETTIVI DEL

Dettagli

La biblioteca in cifre - Anno 2010

La biblioteca in cifre - Anno 2010 La biblioteca in cifre - Anno 2010 1.0 Patrimonio e servizi Patrimonio complessivo 61.987 documenti Patrimonio per sede e tipologia (n. di pezzi riferito a Castelfranco e Piumateca) Libri Multimediale

Dettagli

SCHEDA PROGETTO SERVIZIO CIVILE

SCHEDA PROGETTO SERVIZIO CIVILE SEDE DI Biblioteca Civica Via Padre Reginaldo Giuliani, 1 Tel.039.386984 TITOLO PROGETTO Dal centro alla periferia: i confini della lettura 4 OPERATORE LOCALE DI PROGETTO PRESSO SEDE DI Giustino Pasciuti

Dettagli

Ministero per i Beni e le Attività Culturali DIREZIONE GENERALE PER GLI AFFARI GENERALI, IL BILANCIO, LE RISORSE UMANE E LA FORMAZIONE

Ministero per i Beni e le Attività Culturali DIREZIONE GENERALE PER GLI AFFARI GENERALI, IL BILANCIO, LE RISORSE UMANE E LA FORMAZIONE IL DIRETTORE GENERALE VISTO il decreto legislativo 20 ottobre 1998, n. 368, e successive modificazioni; VISTO il decreto legislativo 8 gennaio 2004, n. 3; VISTO il decreto legislativo 22 gennaio 2004,

Dettagli

SCHEDA DI PROGETTO. Docenti partecipanti: Bertino-Fiaschetti, Webb, Carotenuto (sostituti Bernoni e Aronica) Periodo ed orario di attuazione

SCHEDA DI PROGETTO. Docenti partecipanti: Bertino-Fiaschetti, Webb, Carotenuto (sostituti Bernoni e Aronica) Periodo ed orario di attuazione X Dipartimento: TIPOLOGIA DI PROGETTO (indicare anche più tipologie): Progetto individuale X Progetto Pof 2015/2016 X Progetto per Pof Triennale Progetto con Organico Di Potenziamento X Progetto con Organico

Dettagli

PHOTISSIMA ART FAIR & festival TORINO 2015

PHOTISSIMA ART FAIR & festival TORINO 2015 PHOTISSIMA ART FAIR & festival TORINO 2015 4-30 novembre 2015 BANDO PER LA PARTECIPAZIONE AL PREMIO torino 2015 SCADENZA 30 settembre 2015 Domanda di Partecipazione 4 novembre 2015 inaugurazione Preview

Dettagli

Linee di indirizzo per l affidamento dei servizi di Biblioteca e Archivio storico. 1. Oggetto

Linee di indirizzo per l affidamento dei servizi di Biblioteca e Archivio storico. 1. Oggetto Linee di indirizzo per l affidamento dei servizi di Biblioteca e Archivio storico 1. Oggetto Con il presente atto si definiscono le linee di indirizzo per l affidamento, mediante procedimento ad evidenza

Dettagli

Ai soci in indirizzo, Ravenna, 10 febbraio 2015

Ai soci in indirizzo, Ravenna, 10 febbraio 2015 Comune di Ravenna Ai soci in indirizzo, Ravenna, 10 febbraio 2015 Il Comune di Ravenna e l Associazione Internazionale Mosaicisti Contemporanei propongono la quarta edizione del Primo Festival Internazionale

Dettagli

PROGRAMMA PER LA TRASPARENZA E L INTEGRITÀ Anni 2013 2015

PROGRAMMA PER LA TRASPARENZA E L INTEGRITÀ Anni 2013 2015 PROGRAMMA PER LA TRASPARENZA E L INTEGRITÀ Anni 2013 2015 1 - Finalità del Piano L articolo 11, comma 1, del decreto legislativo n.150 del 2009 definisce la trasparenza come accessibilità totale, anche

Dettagli

STATUTO DELL ASSOCIAZIONE CULTURALE. MACULA - Centro Internazionale di Cultura Fotografica

STATUTO DELL ASSOCIAZIONE CULTURALE. MACULA - Centro Internazionale di Cultura Fotografica STATUTO DELL ASSOCIAZIONE CULTURALE MACULA - Centro Internazionale di Cultura Fotografica Art. 1. È costituita l Associazione culturale denominata MACULA - Centro Internazionale di Cultura Fotografica.

Dettagli

COMUNE DI PIRAINO - Provincia di Messina - PIANO DELLA PERFORMANCE ANNO 212 Approvato con la deliberazione di Giunta Municipale n 275 del 27/11/212 OBIETTIVO STRATEGICO Obiettivo strategico DIRIGENTI E

Dettagli

COMUNE DI GANDOSSO PROGRAMMA TRIENNALE TRASPARENZA E INTEGRITA'

COMUNE DI GANDOSSO PROGRAMMA TRIENNALE TRASPARENZA E INTEGRITA' COMUNE DI GANDOSSO PROGRAMMA TRIENNALE TRASPARENZA E INTEGRITA' 2014 2016 PRESENTAZIONE DEL PROGRAMMA Con il presente documento ci si propone di fornire una visione organica dei compiti istituzionali e

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI DEL COMUNE DI SASSARI. Sviluppo Locale, Politiche Culturali e Marketing Turistico

CARTA DEI SERVIZI DEL COMUNE DI SASSARI. Sviluppo Locale, Politiche Culturali e Marketing Turistico CARTA DEI SERVIZI DEL COMUNE DI SASSARI Settore Sviluppo Locale, Politiche Culturali e Marketing Turistico Macro categoria attività Sistema Bibliotecario Comunale Finalità attività La Biblioteca Comunale

Dettagli

MEDIA LIBRARY Biblioteca Digitale di pubblica lettura Progetto di cooperazione tra realtà bibliotecarie

MEDIA LIBRARY Biblioteca Digitale di pubblica lettura Progetto di cooperazione tra realtà bibliotecarie Seriate, 23 maggio 2008 seminario "Nuove tecnologie e nuovi servizi in una biblioteca di pubblica lettura" MEDIA LIBRARY Biblioteca Digitale di pubblica lettura Progetto di cooperazione tra realtà bibliotecarie

Dettagli

SENSI DI SARDEGNA 2013 LA SARDEGNA ATTRAVERSO I 5 SENSI

SENSI DI SARDEGNA 2013 LA SARDEGNA ATTRAVERSO I 5 SENSI Concorso di immagini sulla Sardegna SENSI DI SARDEGNA 2013 LA SARDEGNA ATTRAVERSO I 5 SENSI Concorso di immagini sulla Sardegna Sensi di Sardegna 2013 - La Sardegna attraverso i 5 sensi Premessa il Centro

Dettagli

Convenzione. per la realizzazione del progetto didattico denominato ...

Convenzione. per la realizzazione del progetto didattico denominato ... Prot.n. Luogo, data Convenzione tra l'istituto Scolastico... rappresentato dal Dirigente Scolastico, prof.... con sede in... Prov... cap... Via... tel...fax...e mail... (di seguito indicato come l Istituto

Dettagli

BANDO AMBIENTENERGIA 2015

BANDO AMBIENTENERGIA 2015 BANDO AMBIENTENERGIA 2015 Misura Formazione di Energy Manager Livello II Bando per la selezione dei Comuni interessati a beneficiare del servizio Pagina 1 di 8 SOMMARIO INTRODUZIONE... 3 OGGETTO... 5 SOGGETTI

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Dipartimento per l Istruzione Direzione Generale per lo Studente, l Integrazione, la Partecipazione e la Comunicazione Concorso nazionale La mia

Dettagli

Testi regolamentari dell istituzione G. Minguzzi

Testi regolamentari dell istituzione G. Minguzzi Testi regolamentari dell istituzione G. Minguzzi REGOLAMENTO DEL SERVIZIO BIBLIOTECARIO INTEGRATO DELLE BIBLIOTECHE C. GENTILI DELL ISTITUTO DI PSICHIATRIA, P. OTTONELLO DELL UNIVERSITÀ DI BOLOGNA E G.

Dettagli

REGOLAMENTO DELLA BIBLIOTECA CIVICA DI THIENE Approvato con Delibera di Consiglio Comunale n. 408 del 27.09.2001

REGOLAMENTO DELLA BIBLIOTECA CIVICA DI THIENE Approvato con Delibera di Consiglio Comunale n. 408 del 27.09.2001 REGOLAMENTO DELLA BIBLIOTECA CIVICA DI THIENE Approvato con Delibera di Consiglio Comunale n. 408 del 27.09.2001 PRESENTAZIONE TITOLO PRIMO: Finalità del servizio TITOLO SECONDO: Direzione, personale e

Dettagli

P.O. FESR Puglia 2007-2013 ASSE VI INVESTIAMO NEL VOSTRO FUTURO. pugliasviluppo. Puglia Sviluppo S.p.A. Azionista Unico Regione Puglia

P.O. FESR Puglia 2007-2013 ASSE VI INVESTIAMO NEL VOSTRO FUTURO. pugliasviluppo. Puglia Sviluppo S.p.A. Azionista Unico Regione Puglia P.O. FESR Puglia 2007-2013 ASSE VI UNIONE EUROPEA FONDO EUROPEO DI SVILUPPO REGIONALE INVESTIAMO NEL VOSTRO FUTURO REGIONE PUGLIA AREA POLITICHE PER LO SVILUPPO ECONOMICO, IL LAVORO E L INNOVAZIONE SERVIZIO

Dettagli

COMUNE DI MAROSTICA PIANO ESECUTIVO DELLA GESTIONE PIANO DELLE RISORSE E DEGLI OBIETTIVI ANNO 2012 PIANI OPERATIVI DELLA PERFORMANCE

COMUNE DI MAROSTICA PIANO ESECUTIVO DELLA GESTIONE PIANO DELLE RISORSE E DEGLI OBIETTIVI ANNO 2012 PIANI OPERATIVI DELLA PERFORMANCE COMUNE DI MAROSTICA PIANO ESECUTIVO DELLA GESTIONE PIANO DELLE RISORSE E DEGLI OBIETTIVI ANNO 2012 PIANI OPERATIVI DELLA PERFORMANCE TRIENNIO 2012-2014 PIANI OPERATIVI PER IL RAGGIUNGIMENTO DI OBIETTIVI

Dettagli

POST.ALI PREMIO 2008 I Edizione Bando del Premio Post.Ali 08 Concorso Fotografico [Per adesione via posta stampare, compilare ed inviare all'organizzazione: (1) il presente Bando, firmato; (2) il Modulo

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL FUNZIONAMENTO DELLA BIBLIOTECA COMUNALE

REGOLAMENTO PER IL FUNZIONAMENTO DELLA BIBLIOTECA COMUNALE COMUNE DI RANZANICO PROVINCIA DI BERGAMO SEDE: PIAZZA DEI CADUTI, 1 - C.A.P. 24060 - CODICE FISCALE E PARTITA I.V.A. 00579520164 TEL. (035) 829022 - FAX (035) 829268 - E-MAIL: info@comune.ranzanico.bg.it

Dettagli

Mantova e il suo territorio: un anno di servizio civile nell area culturale 2012

Mantova e il suo territorio: un anno di servizio civile nell area culturale 2012 Scheda progetto Mantova e il suo territorio: un anno di servizio civile nell area culturale 2012 ANCI Lombardia coordina e organizza le azioni degli enti associati in materia di servizio civile definendo

Dettagli

Biblioteca di Segrate Guida ai Servizi

Biblioteca di Segrate Guida ai Servizi Dal 1 marzo la tua biblioteca cambia Biblioteca di Segrate Guida ai Servizi Novità! Dal 1 marzo la Biblioteca di Segrate è entrata a far parte di CUBI (Culture Biblioteche in rete), l unione del Sistema

Dettagli

Dono del libro ai nuovi nati

Dono del libro ai nuovi nati Progetto Nati per Leggere a Verona Dono del libro ai nuovi nati Un progetto per i bambini e le famiglie di Verona Comune di Verona Settore Biblioteche Pubblica Lettura Via Cappello 43 37121 Verona Tel.

Dettagli

Comune di. Cavriago. Multiplo. Cavriago

Comune di. Cavriago. Multiplo. Cavriago Comune di Cavriago MULTIPLO - Centro Cultura Cavriago - via della Repubblica, 23 cap 42025 Cavriago (RE) tel. 0522/373466 fax 0522/373463 multiplo@comune.cavriago.re.it www.comune.cavriago.re.it/multiplo

Dettagli

Indice delle tavole statistiche

Indice delle tavole statistiche STATISTICHE CULTURALI. ANNO 1 Indice delle tavole statistiche 1 Patrimonio storico-artistico Tavola 1.1 - Istituti statali di antichità e d'arte, visitatori paganti e non paganti e introiti per tipo di

Dettagli

COMUNE DI MONGARDINO Provincia di Asti

COMUNE DI MONGARDINO Provincia di Asti COPIA ALBO COMUNE DI MONGARDINO Provincia di Asti DELIBERAZIONE N 6 VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO : D.LGS. 14 MARZO 2013 - APPROVAZIONE PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E

Dettagli

SCHEDA DI VALUTAZIONE COMPLESSIVA CORSI DI DIPLOMA ACCADEMICO DI PRIMO E SECONDO LIVELLO

SCHEDA DI VALUTAZIONE COMPLESSIVA CORSI DI DIPLOMA ACCADEMICO DI PRIMO E SECONDO LIVELLO SCHEDA DI VALUTAZIONE COMPLESSIVA CORSI DI DIPLOMA ACCADEMICO DI PRIMO E SECONDO LIVELLO Nota preliminare, avvertenza Il presente questionario prevede compilazione da parte degli studenti. La compilazione

Dettagli

DICEMBRE 2007. Caso ZETEMA

DICEMBRE 2007. Caso ZETEMA DICEMBRE 2007 Caso ZETEMA ZETEMA 100% DEL COMUNE DAL 2005 Acquisita nel 2005 da parte del Comune di Roma, Zètema Progetto Cultura opera dal 1998 per favorire e sviluppare una fruizione ottimale del patrimonio

Dettagli

PROGETTI SCUOLA PRIMARIA SCUOLA SICURA ATTIVITA DIDATTICHE MULTIMEDIALI PROGETTO BIBLIOTECA EDUCAZIONE AMBIENTALE EDUCAZIONE ALLA SALUTE

PROGETTI SCUOLA PRIMARIA SCUOLA SICURA ATTIVITA DIDATTICHE MULTIMEDIALI PROGETTO BIBLIOTECA EDUCAZIONE AMBIENTALE EDUCAZIONE ALLA SALUTE PROGETTI SCUOLA PRIMARIA SCUOLA SICURA ATTIVITA DIDATTICHE MULTIMEDIALI PROGETTO BIBLIOTECA EDUCAZIONE AMBIENTALE EDUCAZIONE ALLA SALUTE Referente di progetto Traguardi di competenza Ins. Paradiso Carmelina

Dettagli

Biblioteca di Economia e Management Corso Unione Sovietica 281 bis 10134 Torino. tel. 011/6704986 fax. 011/6706131. direzione.biblioecon@unito.

Biblioteca di Economia e Management Corso Unione Sovietica 281 bis 10134 Torino. tel. 011/6704986 fax. 011/6706131. direzione.biblioecon@unito. BIBLIOTECA DI ECONOMIA E MANAGEMENT PIANO DI SVILUPPO TRIENNALE DELLE ATTIVITÀ 2013 2016 Premessa La è il riferimento per tutti i servizi bibliotecari necessari per la ricerca e l'insegnamento nei settori

Dettagli

Protocollo Adotta una Scuola per l EXPO 2015 VADEMECUM

Protocollo Adotta una Scuola per l EXPO 2015 VADEMECUM Protocollo Adotta una Scuola per l EXPO 2015 VADEMECUM INDICE Premessa Adotta una Scuola per l EXPO 2015: obiettivi Tipologie di scuole La procedura di selezione delle scuole Le modalità per adottare la

Dettagli

Bando di concorso ArteVisione Edizione 2016

Bando di concorso ArteVisione Edizione 2016 Bando di concorso ArteVisione Edizione 2016 ENTI PROMOTORI DEL BANDO CAREOF Organizzazione non profit per la promozione della ricerca artistica contemporanea www.careof.org SKY Gruppo leader dell intrattenimento

Dettagli

UNIONE EUROPEA REPUBBLICA ITALIANA REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA

UNIONE EUROPEA REPUBBLICA ITALIANA REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE DEL PIANO DI INTERVENTO Il piano di intervento è il documento attraverso il quale l impresa proponente e il suo fornitore di servizi descrivono in dettaglio il contenuto

Dettagli

ORARIO INVERNALE Martedì e venerdì 15.00 18.00 Giovedì e sabato 9.00 12.00. ORARIO ESTIVO Martedì e venerdì 16.00 19.00 Giovedì e sabato 9.00 12.

ORARIO INVERNALE Martedì e venerdì 15.00 18.00 Giovedì e sabato 9.00 12.00. ORARIO ESTIVO Martedì e venerdì 16.00 19.00 Giovedì e sabato 9.00 12. GUIDA INFORMATIVA E CARTA DEI SERVIZI Biblioteca Comunale A. Cabiati Via De Mari 28/D 17028 Bergeggi (SV) 019/25790216 b.biblioteca@comune.bergeggi.sv.it ORARIO INVERNALE Martedì e venerdì 15.00 18.00

Dettagli

BIBLIOTECA DI VICCHIO. Carta dei Servizi

BIBLIOTECA DI VICCHIO. Carta dei Servizi BIBLIOTECA DI VICCHIO Carta dei Servizi BIBLIOTECA COMUNALE GIOTTO Piazza Don Milani, 6 50039 Vicchio tel: 055 84 48 251 biblioteca@comune.vicchio.fi.it www.comune.vicchio.fi.it La biblioteca di Vicchio

Dettagli

COMUNE DI ROÉ VOLCIANO Provincia di Brescia. Approvato con deliberazione n.4 del Consiglio Comunale del 30.01.2013

COMUNE DI ROÉ VOLCIANO Provincia di Brescia. Approvato con deliberazione n.4 del Consiglio Comunale del 30.01.2013 COMUNE DI ROÉ VOLCIANO Provincia di Brescia REGOLAMENTO COMUNALE PER L EFFETTUAZIONE DELLE SPESE DI RAPPRESENTANZA Approvato con deliberazione n.4 del Consiglio Comunale del 30.01.2013 I N D I C E Art.

Dettagli

Censimento delle biblioteche scolastiche - 2015

Censimento delle biblioteche scolastiche - 2015 Censimento delle biblioteche scolastiche - 2015 Modulo B Duplicare e compilare il Modulo B per ogni Plesso che possiede una Biblioteca Sezione 1 Dati Plesso Denominazione Codice Comune CAP Prov. Indirizzo

Dettagli

CONVENZIONE TRA REGIONE TOSCANA TRA E RETI TERRITORIALI DI:

CONVENZIONE TRA REGIONE TOSCANA TRA E RETI TERRITORIALI DI: CONVENZIONE TRA REGIONE TOSCANA E LE RETI BIBLIOTECARIE TERRITORIALI DI: REANET(EMPOLI), SDIAF (FIRENZE), MU- GELLO (FIRENZE),PRATO, PISTOIA, PISA, LIVORNO, LUCCA, MASSA,GROSSETO SIE- NA, AREZZO per l

Dettagli

PROVINCIA DI NOVARA VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL COMMISSARIO STRAORDINARIO IL COMMISSARIO STRAORDINARIO

PROVINCIA DI NOVARA VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL COMMISSARIO STRAORDINARIO IL COMMISSARIO STRAORDINARIO copia Deliberazione N. 079 C I T T À DI T R E C A T E PROVINCIA DI NOVARA VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL COMMISSARIO STRAORDINARIO OGGETTO: PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E L'INTEGRITA' DEL COMUNE

Dettagli

PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E L INTEGRITA 2014-2016

PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E L INTEGRITA 2014-2016 PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E L INTEGRITA 2014-2016 INDICE 1. Introduzione... pag. 2 1.1 Trasparenza... pag. 2 1.2 Integrità... pag. 2 1.3 Obiettivi... pag. 2 2. Individuazione dei dati da pubblicare...

Dettagli

Comune di Cattolica Provincia di Rimini

Comune di Cattolica Provincia di Rimini Comune di Cattolica Provincia di Rimini DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 333 DEL 18/05/2015 BIBLIOTECA COMUNALE. ACQUISTO LIBRI ESERCIZIO 2015 CENTRO DI RESPONSABILITA' SETTORE 03 SERVIZIO CENTRO CULTURALE

Dettagli

PHOTISSIMA ART FAIR TORINO 2014. PHOtissima Festival Torino2014

PHOTISSIMA ART FAIR TORINO 2014. PHOtissima Festival Torino2014 PHOTISSIMA ART FAIR TORINO 2014 6 novembre 9 novembre PHOtissima Festival Torino2014 6 novembre 30 novembre Inaugurazione 5 novembre BANDO PER LA PARTECIPAZIONE AL PREMIO PHOTISSIMA ART FAIR TORINO 2014

Dettagli

BANDO 6ARTISTA. PROGETTO PER I GIOVANI ARTISTI 4. EDIZIONE 2013

BANDO 6ARTISTA. PROGETTO PER I GIOVANI ARTISTI 4. EDIZIONE 2013 BANDO 6ARTISTA. PROGETTO PER I GIOVANI ARTISTI 4. EDIZIONE 2013 Premessa L Associazione Civita, in collaborazione con la Fondazione Pastificio Cerere, bandisce la IV edizione del Premio 6ARTISTA, finalizzato

Dettagli

PINACOTECA COMUNALE DI FAENZA PROPOSTA PROGRAMMA ATTIVITA 2010

PINACOTECA COMUNALE DI FAENZA PROPOSTA PROGRAMMA ATTIVITA 2010 PINACOTECA COMUNALE DI FAENZA PROPOSTA PROGRAMMA ATTIVITA 2010 La presente relazione di programma annuale compilata sulla base dell articolo 3 Principi di gestione del regolamento della Pinacoteca Comunale

Dettagli

categoria) e successive modificazioni e del Reg. (CE) n. 1407/2013 della Commissione del 18 dicembre 2013 (Regolamento de minimis ).

categoria) e successive modificazioni e del Reg. (CE) n. 1407/2013 della Commissione del 18 dicembre 2013 (Regolamento de minimis ). Sostegno dei processi di internazionalizzazione delle Piccole e medie imprese del Lazio in forma aggregata Bando: L.R. n. 5 del 2008 Disciplina degli interventi regionali a sostegno Dell internazionalizzazione

Dettagli

Programma triennale per l trasparenza e l integrità Istituto Comprensivo di S. Vito al T.

Programma triennale per l trasparenza e l integrità Istituto Comprensivo di S. Vito al T. 2014-16 Programma triennale per l trasparenza e l integrità Istituto Comprensivo di S. Vito al T. la trasparenza nei confronti dei cittadini e dell intera collettività, poiché rappresenta uno strumento

Dettagli

PROVINCIA REGIONALE DI CATANIA

PROVINCIA REGIONALE DI CATANIA PROVINCIA REGIONALE DI CATANIA AVVISO Criteri e modalità di presentazione delle istanze relative al sostegno di iniziative e manifestazioni culturali, artistiche, musicali, coreutiche, teatrali, ricreative,

Dettagli

http://www.indexexhibition.com Euro 6.250,00* *L IMPORTO soggetto ad IVA verrà definito successivamente in conformità alla normativa vigente

http://www.indexexhibition.com Euro 6.250,00* *L IMPORTO soggetto ad IVA verrà definito successivamente in conformità alla normativa vigente ASSIST, società di Confindustria Bergamo con la Camera di Commercio di Bergamo, costituita per offrire assistenza alle PMI nel processo di internazionalizzazione organizza la partecipazione delle Imprese

Dettagli

PROGETTO A VANTAGGIO DEI CONSUMATORI DI ENERGIA ELETTRICA E GAS E DEL SERVIZIO IDRICO INTEGRATO

PROGETTO A VANTAGGIO DEI CONSUMATORI DI ENERGIA ELETTRICA E GAS E DEL SERVIZIO IDRICO INTEGRATO PROGETTO A VANTAGGIO DEI CONSUMATORI DI ENERGIA ELETTRICA E GAS E DEL SERVIZIO IDRICO INTEGRATO 1. Sintesi della proposta Assicurare continuità, per l anno 2015, alle attività di qualificazione di punti

Dettagli

Bando Sostegno a Programmi e Reti di volontariato 2011 LA FONDAZIONE CON IL SUD

Bando Sostegno a Programmi e Reti di volontariato 2011 LA FONDAZIONE CON IL SUD Bando Sostegno a Programmi e Reti di volontariato 2011 LA FONDAZIONE CON IL SUD Invita a presentare iniziative di Sostegno a Programmi e reti di volontariato nelle Regioni del Sud Italia Sommario Sezione

Dettagli

SERVIZI OFFERTI L'Archivio Storico eroga i seguenti servizi:

SERVIZI OFFERTI L'Archivio Storico eroga i seguenti servizi: CARTA DEI SERVIZI DEL COMUNE DI SASSARI Settore Sviluppo Locale, Politiche Culturali e Marketing Turistico Macro categoria attività Archivio Storico Comunale Conservazione e tutela di tutti i documenti

Dettagli

BANDO PUBBLICO PER LA REALIZZAZIONE DI MERCATINI di NATALE IN ZONA 1 * * * * Art. 1 Oggetto

BANDO PUBBLICO PER LA REALIZZAZIONE DI MERCATINI di NATALE IN ZONA 1 * * * * Art. 1 Oggetto Settore Zona 1 BANDO PUBBLICO PER LA REALIZZAZIONE DI MERCATINI di NATALE IN ZONA 1 * * * * Art. 1 Oggetto Il Consiglio di Zona 1, con deliberazione n 257 del 16/10/2012, ha deciso di promuovere la realizzazione

Dettagli

Ministero per la pubblica amministrazione e l innovazione. Concorso Premiamo i risultati DOCUMENTO DI PARTECIPAZIONE

Ministero per la pubblica amministrazione e l innovazione. Concorso Premiamo i risultati DOCUMENTO DI PARTECIPAZIONE Ministero per la pubblica amministrazione e l innovazione Concorso Premiamo i risultati DOCUMENTO DI PARTECIPAZIONE -1- PREMESSA Il documento di partecipazione ha come oggetto la progettazione esecutiva

Dettagli

INTERVENTO 8 -ACCESSO BENE PATRIMONIALE - L'ATTIVITÀ DI PANIFICAZIONE NEI

INTERVENTO 8 -ACCESSO BENE PATRIMONIALE - L'ATTIVITÀ DI PANIFICAZIONE NEI INTERVENTO 8 -ACCESSO BENE PATRIMONIALE - L'ATTIVITÀ DI PANIFICAZIONE NEI VILLAGGI In questa azione il concetto di accesso a un bene patrimoniale viene esteso ad una più ampia valorizzazione della vita

Dettagli

PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E L INTEGRITÀ 1. PREMESSA

PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E L INTEGRITÀ 1. PREMESSA PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E L INTEGRITÀ ANNI 2013-2015 1. PREMESSA Il principio della trasparenza, inteso come accessibilità totale a tutti gli aspetti dell organizzazione, è un elemento essenziale

Dettagli

PROPOSTA DI DIGITALIZZAZIONE OTTICA DEI DOCUMENTI. Committente: imprese aderenti a cdo Sardegna

PROPOSTA DI DIGITALIZZAZIONE OTTICA DEI DOCUMENTI. Committente: imprese aderenti a cdo Sardegna PROPOSTA DI DIGITALIZZAZIONE OTTICA DEI DOCUMENTI Committente: imprese aderenti a cdo Sardegna 1 Premessa La proposta di digitalizzazione ottica degli archivi cartacei di tutta la documentazione relativa

Dettagli

BANDO DI CONCORSO PROMOSSO DA REGIONE LOMBARDIA, EXPO 2015 S.P.A

BANDO DI CONCORSO PROMOSSO DA REGIONE LOMBARDIA, EXPO 2015 S.P.A BANDO DI CONCORSO PROMOSSO DA REGIONE LOMBARDIA, EXPO 2015 S.P.A., MINISTERO DEL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER LA LOMBARDIA IN ACCORDO CON ANCI LOMBARDIA,

Dettagli

PROTOCOLLO DI INTESA IL MINISTRO PER LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE E L INNOVAZIONE E IL MINISTRO PER I BENI E LE ATTIVITÀ CULTURALI

PROTOCOLLO DI INTESA IL MINISTRO PER LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE E L INNOVAZIONE E IL MINISTRO PER I BENI E LE ATTIVITÀ CULTURALI PROTOCOLLO DI INTESA TRA IL MINISTRO PER LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE E L INNOVAZIONE E IL MINISTRO PER I BENI E LE ATTIVITÀ CULTURALI per la realizzazione di un programma di innovazione per il patrimonio

Dettagli

PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E INTEGRITÀ ANNI 2012-13-14

PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E INTEGRITÀ ANNI 2012-13-14 PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E INTEGRITÀ ANNI 2012-13-14 Le modifiche normative intervenute, nell ambito dell ampio programma di riforma della Pubblica Amministrazione, impongono agli Enti Locali

Dettagli

SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA

SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA (Allegato 1) SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA ENTE 1) Ente proponente il progetto: Amministrazione Provinciale di Vercelli 2) Codice di accreditamento: NZ00384 3)

Dettagli

PICENTINI IN LUCE. Dall economia agricola all economia dell immaginario, dal Cinema Moderno a Giffoni Multimedia Valley

PICENTINI IN LUCE. Dall economia agricola all economia dell immaginario, dal Cinema Moderno a Giffoni Multimedia Valley PICENTINI IN LUCE Dall economia agricola all economia dell immaginario, dal Cinema Moderno a Giffoni Multimedia Valley Seminario di studio per insegnanti ed operatori culturali Laboratori didattici per

Dettagli

CAMBIANO (TO) CANDIOLO (TO) SCALENGHE (TO) Via Santa Maria, 24. Via San Bartolomeo, 40 VINOVO (TO)

CAMBIANO (TO) CANDIOLO (TO) SCALENGHE (TO) Via Santa Maria, 24. Via San Bartolomeo, 40 VINOVO (TO) TITOLO DEL PROGETTO ENTE PROGETTANTE COMUNE DOVE INDIRIZZO CODICE SEDE DI ATTUAZIONE PROGETTO N. VOLONTARI TIPO POSTO pezzettino AREA D'INTERVENTO REQUISITI OBBLIGATORI DOVE INVIARE LE DOMANDE E RICEVERE

Dettagli

ASSOCIAZIONE DEI COMUNI DI CALVELLO (PZ), ANZI (PZ), ABRIOLA (PZ) e LAURENZANA (PZ)

ASSOCIAZIONE DEI COMUNI DI CALVELLO (PZ), ANZI (PZ), ABRIOLA (PZ) e LAURENZANA (PZ) ASSOCIAZIONE DEI COMUNI DI CALVELLO (PZ), ANZI (PZ), ABRIOLA (PZ) e LAURENZANA (PZ) IL PORTALE WEB PER LA CENTRALE UNICA DI COMMITTENZA della Val Camastra 1. CONTENUTI E FINALITA DELLA SCHEDA Nella presente

Dettagli

III BILA Biennale Internazionale del Libro d'artista Treviso - Regione Veneto

III BILA Biennale Internazionale del Libro d'artista Treviso - Regione Veneto III BILA Biennale Internazionale del Libro d'artista Treviso - Regione Veneto Organizzazione/Patrocinio: Biblioteca Comunale Comune di Morgano Provincia Treviso Regione Veneto Associazione Culturale Art

Dettagli

Comune di Nogarole Vicentino

Comune di Nogarole Vicentino Comune di Nogarole Vicentino (Provincia di Vicenza) SETTORE 1 Amministrativo Economico-finanziario Programma triennale per la trasparenza e l integrità 2014-2016 Introduzione: organizzazione e funzioni

Dettagli

E N T E P R O V I N C I A L E P E R I L T U R I S M O B E N E V E N T O D E L I B E R A Z I O N E C O M M I S S A R I O S T R A O R D I N A R I O

E N T E P R O V I N C I A L E P E R I L T U R I S M O B E N E V E N T O D E L I B E R A Z I O N E C O M M I S S A R I O S T R A O R D I N A R I O E N T E P R O V I N C I A L E P E R I L T U R I S M O B E N E V E N T O D E L I B E R A Z I O N E C O M M I S S A R I O S T R A O R D I N A R I O N. 15 DEL REG. DATA: 09/07/2013 OGGETTO: Decreto Lgs.vo

Dettagli

Ministero per i beni e le attività culturali. Biblioteca Nazionale Centrale Firenze. Carta dei servizi

Ministero per i beni e le attività culturali. Biblioteca Nazionale Centrale Firenze. Carta dei servizi Centrale di Firenze Pagina 1 di 10 Ministero per i beni e le attività culturali Biblioteca Nazionale Centrale Firenze Carta dei servizi Biblioteca nazionale centrale di Firenze Piazza Cavalleggeri 1 50122

Dettagli

REGOLAMENTO BIBLIOTECA COMUNALE. Monchio delle Corti

REGOLAMENTO BIBLIOTECA COMUNALE. Monchio delle Corti REGOLAMENTO BIBLIOTECA COMUNALE di Monchio delle Corti Approvato con Delibera di Consiglio Comunale n. 48 del 13.10.2001 ART. 1 FINALITA Il Comune di Monchio delle Corti istituisce la Biblioteca Comunale

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI 1.PREMESSA

CARTA DEI SERVIZI 1.PREMESSA CARTA DEI SERVIZI 1.PREMESSA 1.1Finalità La Biblioteca di Bisignano è un servizio pubblico di base istituito dal Comune per rispondere al bisogno di formazione permanente, informazione e cultura della

Dettagli

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO Ente proponente il progetto COMUNE DI SARROCH Titolo del progetto APERILIBRO Settore ed area di intervento del progetto Area D - Settore : Patrimonio Artistico e Culturale

Dettagli

IL PROGETTO. Per raggiungere i propri obiettivi, Copagri Expo ha creato il brand LOVE IT, attraverso cui realizzerà un progetto in tre punti:

IL PROGETTO. Per raggiungere i propri obiettivi, Copagri Expo ha creato il brand LOVE IT, attraverso cui realizzerà un progetto in tre punti: CHI SIAMO Copagri Expo ha lo scopo di favorire lo sviluppo delle aziende del food italiano e la diffusione dei prodotti del made in Italy autentico. E una realtà nata dall incontro di tre grandi opportunità.

Dettagli

BIBLIOTECA DELLA FONDAZIONE G.ROSSINI

BIBLIOTECA DELLA FONDAZIONE G.ROSSINI BIBLIOTECA DELLA FONDAZIONE G.ROSSINI Carta dei Servizi Art.1. Premessa 1.1 Finalità del servizio bibliotecario La Biblioteca della Fondazione Rossini è un servizio specializzato nella raccolta di documenti

Dettagli

Biblioteca. Questionario

Biblioteca. Questionario Biblioteca Questionario Gentile utente, Le chiediamo di dedicare alcuni minuti del Suo tempo per rispondere alle domande proposte e per formulare, se lo ritiene opportuno, suggerimenti e osservazioni.

Dettagli

Programmazione triennale 2010/2012

Programmazione triennale 2010/2012 Area Ricerca e Relazioni Internazionali Ufficio Relazioni Internazionali PIANO DI INTERNAZIONALIZZAZIONE DI ATENEO Programmazione triennale 2010/2012 L Università degli Studi di Firenze tradizionalmente

Dettagli

REGOLAMENTO DEL SERVIZIO BIBLIOTECA 3 CAPO I: 3 PRINCIPI GENERALI 3 CAPO II 4 PATRIMONIO E BILANCIO 4 CAPO III 5 ORGANIZZAZIONE E PERSONALE 5

REGOLAMENTO DEL SERVIZIO BIBLIOTECA 3 CAPO I: 3 PRINCIPI GENERALI 3 CAPO II 4 PATRIMONIO E BILANCIO 4 CAPO III 5 ORGANIZZAZIONE E PERSONALE 5 REGOLAMENTO DEL SERVIZIO BIBLIOTECA 3 CAPO I: 3 PRINCIPI GENERALI 3 ART. 1 - FINALITA DEL SERVIZIO 3 ART. 2 - COOPERAZIONE INTERBIBLIOTECARIA 3 ART. 3 - DOCUMENTAZIONE DI RILEVANZA LOCALE E SEZIONE LOCALE

Dettagli

COMUNE DI ARGELATO Provincia di Bologna

COMUNE DI ARGELATO Provincia di Bologna COMUNE DI ARGELATO Provincia di Bologna ALLEGATO 1 SPECIFICHE TECNICHE PER L AFFIDAMENTO ORGANIZZAZIONE E GESTIONE DEL SERVIZIO BIBLIOTECARIO DI ARGELATO E FUNO PERIODO: 1 GENNAIO 2017-31 DICEMBRE 2018

Dettagli