Metodologia di controllo. RIPARAZIONI DI CARROZZERIE DI AUTOVEICOLI (III edizione) Codice attività: Indice

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Metodologia di controllo. RIPARAZIONI DI CARROZZERIE DI AUTOVEICOLI (III edizione) Codice attività: 50.20.2. Indice"

Transcript

1 Metodologa d controllo RIPARAZIONI DI CARROZZERIE DI AUTOVEICOLI (III edzone) Codce attvtà: Indce 1. PREMES SA ATTIVITÀ PR EPARATORIA AL CONTROLLO Interrogazon dell Anagrafe Trbutara Altre nterrogazon e rcerche prelmnar all accesso Controllo delle nformazon relatve al soggetto present n Internet ME TODOLOGIA DEL CONTROLLO L accesso Rcerche presso ent prvat Controllo del volume d affar Tpologe d evasone Rcerca e valutazone degl ndz d evasone Rcostruzone del volume d affar Indce d produttvtà per addetto Altr controll e rscontr Le ndagn bancare Rchesta al contrbuente degl estrem dentfcatv de cont Rchesta della copa de cont agl sttut d credto e fnanzar CHECK LIS T Aggornamento: Settembre 2002

2 Rparazon d carrozzere d autovecol PREMESSA La presente metodologa è ndvduata dal codce e s rvolge a soggett che svolgono l attvtà d Rparazone d carrozzere d autovecol. Il settore è caratterzzato dalla presenza d pccole mprese artgane, organzzate n forma d dtte ndvdual, costtute prevalentemente dal ttolare coaduvato, a volte, da famlar, quas assente è l personale dpendente. Gl spaz mpegat per l eserczo dell attvtà sono puttosto lmtat e dedcat quas esclusvamente all attvtà d rparazone, con un pccolo magazzno, dove presente, per rcamb ad alta rotazone e d mpego frequente e con un uffco o gabbotto destnato all accoglenza della clentela, costtuta quas esclusvamente da prvat. La dotazone d ben strumental è rdotta all essenzale e non eccessvamente sofstcata, mancano spesso, ad esempo, banch d rscontro della scocca, l che fa presumere che l attvtà d queste mprese sa lmtata alla rparazone d dann non struttural. A lvello d mede e grand offcne operano nvece socetà d persone e, con rdotta dffusone, socetà d captal, n cu s rleva abtualmente la presenza d personale dpendente, che rveste un ruolo ammnstratvo a fanco d quello operatvo, sa con qualfca generca che specalzzata. Per tal soggett le superfc dedcate all attvtà sono puttosto ampe e dversfcate, destnate prevalentemente all attvtà operatva e al magazzno, alle aree esterne, nonché all uffco per l accesso alla clentela, costtuta parment da prvat e da socetà. Per questo tpo d mprese la dotazone d ben strumental deve essere per qualtà e quanttà consstente e tecnologcamente aggornata per sopportare elevat carch d lavoro n manera effcente e per offrre un buon lvello d servzo, che consenta l ntervento anche su vecol ndustral. La Legge del 5 febbrao 1992, n. 122 (n G.U. del 19/02/1992, n. 41) recante dsposzon n matera d manutenzone e rparazone d vecol stablsce gl assett tecnco-gurdc degl operator del settore, al quale appartengono le attvtà d meccanca e motorstca, carrozzera, elettrauto e gommsta. Il successvo D.M. del 30 luglo 1997, n. 406 del Mnstero de Trasport e della Navgazone (n S.O. alla G.U. del 28/11/1997, n. 278) recante dotazon mnme d attrezzature e strumentazon d cu debbono essere dotate le mprese esercent attvtà d autorparazone, completa l quadro tecnco-normatvo d rfermento entro l quale le attvtà n argomento sono tenute ad operare; lo stesso può costture utle fonte nformatva crca la struttura tecnca delle azende del settore. L art. 12, comma 1, del D.Lgs. del 5 febbrao 1997, n. 22, sttusce l obblgo della tenuta del regstro d smaltmento de rfut tossc, che dscplna tutte le operazon relatve al carco e scarco d materal tossc (qual rottam d ferro, paraurt n plastca, resdu d vernc, ptture, smalt, acd, solvent e morcha del dstllatore, ecc.) scartat da parte d coloro che, (come stablto all art. 11, comma 3, del ctato D.Lgs. n. 22/1997 e successve modfcazon ed ntegrazon), vendono, producono, raccolgono o smaltscono dett rfut specal, altamente nqunant, e sono tenut a comuncarne annualmente quanttà e caratterstche qualtatve. Aggornamento: Settembre

3 Rparazon d carrozzere d autovecol Le prncpal fas degl ntervent d rprstno, nelle qual s artcola la complessa attvtà delle mprese del settore, possono essere sntetcamente rcondotte alle seguent operazon d: stacco, adattamento e rattacco d part danneggate: attengono a questa fase anche le medesme operazon che s rendono necessare sulle part meccanche, elettrche, d sellera, ecc., che nterferscono con l operazone prncpale d ntervento sulla carrozzera. I moment della lavorazone comprendono l asportazone del lamerato danneggato, l adattamento, l fssaggo e la saldatura del nuovo lamerato; rsagomatura e sosttuzone d lamerat ed element n materale plastco: la rsagomatura vene effettuata quando rsulta tecncamente fattble e allo stesso tempo non rsult anteconomca rspetto alla sosttuzone, oltre all potes n cu l rcambo non sa reperble n temp accettabl o sa fuor produzone; verncatura o sfumatura: l cclo d verncatura prevede l utlzzo d smalt monostrato, sntetc o acrlc, comprese eventual applcazon d sgllant, protettv P.V.C. e prodott ceros. L operazone d sfumatura consste nel trattamento d verncatura a cclo parzale d un lamerato n buono stato. Il cclo d fntura (pulza e lucdatura del vecolo) completa l ntervento. All attvtà d rparazon s affanca a volte quella d recupero e commerco d auto usate, n presenza della quale s procederà alla opportuna dsaggregazone de relatv component reddtual negatv e postv, al fne d pervenre ad una autonoma valutazone d congrutà. Aggornamento: Settembre

4 Rparazon d carrozzere d autovecol ATTIVITÀ PREPARATORIA AL CONTROLLO 2.1 Interrogazon dell Anagrafe Trbutara L attvtà d controllo dovrà essere preceduta dalla raccolta de dat e delle nformazon rguardant l soggetto da verfcare. S dovranno acqusre notze n ordne alle eventual segnalazon da parte d altr Uffc Fnanzar o Comand della Guarda d Fnanza per rregolartà fscal a carco del contrbuente da verfcare, nonché element d accertamento. Al rguardo, una prma fonte d notze può essere acqusta dal sstema nformatvo dell Anagrafe Trbutara, sa n ambente tradzonale che web, dal quale possono essere tratte le seguent nformazon: se trattas d socetà: prncpal soc; notze su comportament dell organo ammnstratvo; reddt dcharat dalla socetà e da soc (categora e mporto); esstenze d partte I.V.A., anche cessate, ntestate a soc; element ndcator della capactà contrbutva de soc; blanco cvlstco e relatv ndc contabl; se trattas d persona fsca: reddto complessvo dcharato negl ultm ann; reddto d mpresa dcharato negl ultm ann; esstenze d partte I.V.A. cessate; element ndcator d capactà contrbutva; per tutte le tpologe d soggett: data d nzo dell attvtà; luogo d conservazone delle scrtture contabl; poszone fscale e dat relatv alle ultme dcharazon; precedent fscal: controll gà effettuat a qualunque ttolo, segnalazon, ecc.; notze sulla sede legale e ammnstratva; eventual ncrement patrmonal o altre manfestazon d capactà contrbutva del contrbuente e de suo famlar o de soc della socetà (possesso d auto, mbarcazon, resdenze secondare, ecc.); att regstrat relatv a compravendte d mmobl, sottoscrzon d aument d captale, appalt, ecc.; precedent controll effettuat dall uffco o da altr soggett; element rlevant a fn dell accertamento n possesso dell uffco. 2.2 Altre nterrogazon e rcerche prelmnar all accesso E opportuno rscontrare le nformazon acquste dall nterrogazone all A.T. con quelle desumbl dalla banca dat della Camera d Commerco, dell I.N.A.I.L. e dell I.N.P.S., relatvamente a: tpologa delle attvtà eserctate dal soggetto; luogo o luogh d eserczo dell attvtà; generaltà del/ rappresentante/ legale/ della socetà; Aggornamento: Settembre

5 Rparazon d carrozzere d autovecol stuazone gurdca del soggetto: normale attvtà, soggetto estnto, soggetto n lqudazone/fallto, ecc.; eventuale presenza d protest a carco dell mpresa, sa nella provnca d resdenza che nel resto d Itala, per valutare sa lo stato d salute dell azenda che la prevedble profcutà dell azone accertatrce. Un altro sntomo sullo stato d salute dell eserczo può essere rappresentato dalla vsbltà pubblctara del soggetto, n quanto l relatvo onere normalmente rsulta proporzonale alle aspettatve d crescta de rcav. Nella fase preparatora al controllo può rsultare utle verfcare le nserzon pubblctare present su Pagne Galle e Pagne Utl, al fne d acqusre notze relatve all oggetto caratterstco dell attvtà, alla presenza d sed decentrate, all ambto terrtorale entro l quale l mpresa svolge l attvtà, ecc Controllo delle nformazon relatve al soggetto present n Internet Al fne d raccoglere maggor nformazon sul soggetto da sottoporre a controllo sarà utle verfcare la sua presenza n Internet. Tale presenza potrà manfestars n var mod: dalla semplce pagna con poche ndcazon, al sto completo d catalogh, lstn, nformazon tecnche, ecc.. Per effettuare la rcerca è sempre opportuno partre da un ndrzzo specfco del soggetto (domno) e c s potrà avvalere de cosddett motor d rcerca. Il domno n genere s dentfca con la denomnazone del contrbuente seguta dall estensone ad esempo (.t), (.com), (.org). I motor d rcerca contengono una fnestra n cu è possble dgtare una o pù parole per avvare una rcerca sulla rete; l verfcatore potrà dgtare l nome/denomnazone del soggetto e clccare su cerca, ottenendo una sere d collegament (lnk) e d pagne web contenent la parola da lu cercata. La presenza su nternet rguarda soprattutto azende strutturate ed artcolate nell offerta d servz, comunque, la mancata ndvduazone d un domno specfco non sgnfca, necessaramente, che l contrbuente è assente dalla rete, n quanto molte pccole azende tendono a far osptare le propre pagne n apposte aree d st d grand dmenson generalmente gestt da Internet Provder, forntor d accesso alla rete, o socetà che specfcamente curano tal servz, deando, costruendo e mantenendo st per conto terz. In questo caso s potrà tentare l'ndvduazone del soggetto medante consultazone della banca dat della Regstraton Authorty del CNR d Psa, che ha la gestone centralzzata de domn.t ; tale database è consultable dal sto La rcerca sarà effettuata con le dverse modaltà consentte (consglable quella per nome e testo lbero): nserendo l nome/denomnazone del soggetto da ndvduare, s potrà ottenere l nome d domno corrspondente. Tra le nformazon consultabl v sono quelle relatve al soggetto che ha rchesto la regstrazone del nome d domno, all eventuale ammnstratore ed una breve descrzone dell attvtà. S segnala, noltre, che nel sto è presente una banca dat contenente, per soggett Aggornamento: Settembre

6 Rparazon d carrozzere d autovecol nterrogat, alcune nformazon tratte dal regstro mprese e l eventuale lnk con cu operare la connessone. E possble accedere ad un motore d rcerca de st talan con domno, tramte l lnk d connessone Aggornamento: Settembre

7 Rparazon d carrozzere d autovecol METODOLOGIA DEL CONTROLLO 3.1 L accesso Tutte le operazon d seguto descrtte necesstano, per essere realmente effcac a fn delle ndagn, d un elevato grado d rservatezza, determnante per acqusre ogn elemento o documento utle per la rcostruzone del reale gro d affar. I verfcator dopo aver ademputo alle formaltà d rto, procederanno a: reperre ed acqusre agl att della verfca tutte le regstrazon ed document contabl ed extracontabl rlevant a fn del controllo (schedar de clent, quetanze, corrspondenza, ndrzz, agende, appunt, preventv d spesa, contratt o altra documentazone nerente pacchett d prestazon, tarffe relatve a dvers servz offert, ecc.); acqusre floppy dsk e gl altr support magnetc rnvenut. Se l'azenda s avvale d mezz nformatc, s provvederà a vsonare l programma d gestone ed a rchedere la stampa dell'elenco clent. La lettura d dett support magnetc potrà consentre la rlevazone d clent, forntor, ncass e pagament non present n contabltà. Debta attenzone va rservata a dat regstrat nell'hard dsk del personal computer, utlzzato dal ttolare dell'mpresa o da soggett avent partcolar responsabltà gestonal. S rammenta che se la parte non consente l utlzzazone de propr mpant e del propro personale, funzonar che procedono all accesso possono, a sens dell art. 52, comma 9, del D.P.R. n. 633/72, provvedere con mezz propr alla elaborazone e lettura de support magnetc (dschett, CD ROM, ecc.) fuor da local azendal. Qualora vengano utlzzate chav d accesso o codc partcolar a tutela del contenuto de support magnetc s potrà chedere al ttolare dell azenda d esegure le operazon necessare per accedere alle nformazon n esso contenute. Con la larga dffusone delle nuove tecnologe è sempre pù frequente lo scambo d dat ed nformazon tramte posta elettronca (E-mal). Tal nformazon desunte dalla casella d posta elettronca dell azenda possono avere rlevanza a fn del controllo. A questo proposto s fa presente che messagg gà apert, come per la normale corrspondenza attnente l attvtà, sono drettamente acqusbl, mentre quell non ancora lett sono da trattare secondo quanto prevsto dall art. 52, comma 3, del D.P.R. n. 633/72 (s evdenza che n molt programm d gestone della posta elettronca messagg apert sono contraddstnt da una cona raffgurante una busta aperta, mentre quell non ancora lett da un ttolo n grassetto); rscontrare l esstenza d un eventuale sto nternet non rlevato durante la fase preparatora al controllo dell azenda, attraverso l esame della documentazone reperta; rlevare l personale presente n azenda, ndvduando, oltre a dat anagrafc, la data d nzo dell attvtà, l tpo d rapporto d lavoro, le manson svolte ed l tpo d specalzzazone; tale rlevazone potrà rvelars partcolarmente profcua anche al fne d ndvduare professonaltà sntomatche della presenza d servz collateral. I dat rlevat saranno confrontat con lbr obblgator n matera prevdenzale e del lavoro; rlevare l numero delle ore lavorate dal personale dpendente (da fogl d presenza o da lbr paga); Aggornamento: Settembre

8 Rparazon d carrozzere d autovecol rlevare l eventuale svolgmento d altre attvtà (offcna, sosttuzone e rparazone d pneumatc) al fne d accertare la tpologa de servz offert. In tal cas s rleverà la presenza d eventual macchnar ed l loro costo nonché l ammontare delle spese corrent (ad esempo spese d energa elettrca) e quelle relatve alla manodopera. Per l controllo d tal attvtà s rnva comunque alle rspettve metodologe; rlevare le tarffe pratcate per le dverse tpologe d prestazon; n presenza d offcne autorzzate per le rparazon d determnate marche d auto, acqusre l relatvo tarffaro; a tal fne, potranno essere acquste nformazon drettamente da clent present nell azenda; rlevare l perodo e l oraro d apertura al pubblco; nventarare le auto (n attesa, n corso d ntervento o pronte per la consegna) sa all nterno che su eventual spaz estern; controllare la cassa per verfcare se valor rnvenut (denaro, assegn, rcevute d carte d credto) trovano rscontro con gl ncass complessv e parzal certfcat (scontrn, rcevute fscal, fatture); rlevare qual carte d credto vengono accettate n pagamento, anche dalle etchette esposte sulle vetrne o presso la cassa o da altr avvs alla clentela; acqusre l regstro d smaltmento de rfut tossc (rottam d ferro, paraurt n plastca, resdu d vernc, ptture, smalt, acd, solvent e morcha del dstllatore, ecc.); nventarare gl mpant, le prncpal attrezzature ed macchnar utlzzat con partcolare rguardo alle strumentazon a tecnologa avanzata da cu potrebbe essere possble rnvenre dat relatv agl ntervent esegut o pù n generale al numero degl utlzz. E utle rcordare che l ctato D.M. del 30 luglo 1997, n. 406 elenca dettaglatamente le dotazon degl operator del settore; nventarare le gacenze d magazzno e classfcare opportunamente ben per categore omogenee, dstnguendo, n partcolare, ben suscettbl d utlzzazone senza sgnfcatvo mpego d manodopera (spazzole tergcrstall, fanalere, lampadne, accessor, ecc.) da quell che nvece la rchedono. Relatvamente alle vernc s rende opportuna una specfca rlevazone (rmanenze nzal, acqust e rmanenze fnal) che consenta, per quanto possble, una correlazone, ancorché presuntva, con le prestazon comportant verncatura rsultant dalle fatture o rcevute emesse; accertare che ben rlevat n gacenza sano copert da regolar fatture d acqusto, estendendo tale mportante ndagne anche alle part d rcambo che al momento dell accesso rsultassero n fase d utlzzo sugl automezz n corso d rparazone. Potrebbe n tal modo emergere, oltre all eventuale utlzzo d part acqustate senza regolare fattura, anche l mpego, non nfrequente, d part provenent da recupero presso demoltor e non fatturate ovvero acquste drettamente a nome del clente; rlevare e controllare dat utlzzat e dcharat dal contrbuente a fn dell applcazone degl Stud d Settore. I controll da effettuare sono esplctat nella crcolare del 13 ottobre 2000, n. 185/E; controllare l esstenza e la corretta tenuta della contabltà; rchedere alla parte, con contestuale verbalzzazone delle dcharazon rese, notze relatve a: x x x x x tempo medo d occupazone della manodopera per le dverse tpologe d prestazon; percentual d sconto ottenute da forntor; tpologa d clentela (prvata, socetà o ent); tpologa d prestazon rese alla clentela; tarffe pratcate alla clentela. Aggornamento: Settembre

9 Rparazon d carrozzere d autovecol Le seguent ulteror rlevazon potranno essere utl al fne d nquadrare la potenzaltà reddtuale dell eserczo: anno d nzo dell attvtà; ttolo d possesso dell eserczo; cost sostenut per l utlzzo de local; rlevazone delle dmenson de local e destnazone delle superfc; captale complessvamente nvestto, valutando tra l altro gl mpegn fnanzar assunt per gl nvestment effettuat n macchnar per le eventual attvtà collateral; ubcazone (se n zona centrale o perferca, se n zona servz o n zona a destnazone abtatva); prem d asscurazone contro rsch dervant dall eserczo dell attvtà; comparazone de consum d energa elettrca (forza motrce) e d acqua, relatvamente all anno verfcato ed a tre precedent (da esegure solo se rtenuta sgnfcatva n relazone alle modaltà d svolgmento dell attvtà). 3.2 Rcerche presso ent prvat Uffc Asscuratv Consderazon partcolar merta l ruolo svolto dalle compagne d asscurazone n occasone delle lqudazon de snstr a loro clent. A tale proposto potrebbe rvelars utle un accesso presso gl asscurator della zona per la consultazone d att relatv alla lqudazone de dann a mezz convolt n ncdent. Un anals de dat conservat dalle compagne d asscurazone, scuramente agevolata dalla presenza d dettagl che soltamente mancano tra document delle dtte verfcate, consentrà d mettere a punto, con maggor grado d affdabltà, la defnzone de rapport tra rcav e cost del materale e della manodopera, utl a fn della rcostruzone de rcav. S rtene che per una mglore gestone dell attvtà d controllo, suddett element potranno essere rlevat n sede preventva nella fase d programmazone delle verfche o desunt dall esperenza della prma verfca su soggett del settore, al fne d mnmzzare le dffcoltà ed temp che l repermento de dat d volta n volta può comportare. 3.3 Controllo del volume d affar Tpologe d evasone La verfca de rcav dcharat muoverà da dat e dalle notze acquste nel corso del controllo e tenderà a rcostrure l effettva enttà, quanttà e qualtà, delle prestazon rese dall azenda. S possono potzzare seguent comportament, adottat spesso conguntamente, strumental all occultamento de corrspettv: totale occultamento de corrspettv consegut; sottofatturazone delle prestazon rese. Aggornamento: Settembre

10 Rparazon d carrozzere d autovecol Rcerca e valutazone degl ndz d evasone La verfca de rcav dcharat muoverà da dat e dalle notze acquste nel corso dell accesso; l obettvo del controllo è quello d rcostrure credblmente rcav corrspondent a servz effettvamente res a fronte d quell annotat n contabltà e dcharat, sa a fn I.V.A. che delle mposte su reddt. Allo scopo d verfcare l attendbltà delle rsultanze contabl s procederà n prmo luogo a: controllare la cassa, confrontando l denaro e gl altr valor rnvenut con gl ncass certfcat a partre dal gorno dell ultmo versamento n banca. S tenga al rguardo presente che una pccola dfferenza può essere gustfcata da esgenze d funzonamento della cassa che rchedono una gacenza mnma (per dare l resto, per esgenze mprovvse, ecc.); controllare che gl assegn rnvenut o le rcevute d carta d credto trovno rscontro con gl ncass complessv e parzal certfcat; analzzare corrspettv rsultant dalle rcevute e dalle fatture, scomponendol ed mputandol secondo la tpologa d lavor svolt: rparazon, commerco, servz accessor (recupero e commerco d auto usate); rscontrare che tutta l attrezzatura e la manodopera rlevata al momento dell accesso sa stata regolarmente contablzzata; esamnare le fatture d acqusto per accertare l eventuale omessa contablzzazone de cost relatv a consum essenzal (asscurazon, energa elettrca, telefono, acqua, ecc.); tale crcostanza consente d presumere un mpostazone contable poco aderente alla realtà azendale; rscontrare che tutt gl element rlevat da documentazone extracontable e da support elettronc trovno corrspondenza nelle scrtture contabl e documental (broglacc, schedar, ecc.) Rcostruzone del volume d affar In genere le mprese del settore tengono n magazzno lmtate scorte, preferendo acqustare d volta n volta quanto occorre. La tenuta nformatzzata del magazzno, per le offcne pù strutturate e che offrono molteplc servz, semplfca le procedure d acqusto, segnalando al ttolare le tpologe e le quanttà d merce da ordnare. Nel caso n cu l soggetto verfcato tenga una contabltà d magazzno automatzzata, sarà utle analzzarne l sstema d funzonamento, dal quale s potrebbero rlevare nformazon utl alla rcostruzone del volume d affar. In tal caso s provvederà anche a reperre l fle relatvo al magazzno, che potrà essere trasferto n S.A.Ve. seguendo le struzon dsponbl nella relatva guda operatva, al captolo mport ed export de dat. La tenuta d un magazzno nformatzzato non esclude la presenza d merc acqustate a nero nel database d gestone merce (cò è possble n partcolare per pezz d rcambo ad alta rotazone che, essendo soltamente acqustat all occorrenza, non necesstano d un controllo nformatzzato delle gacenze). Può rsultare utle, a fn del controllo, raccordare gl acqust con lavor esegut, contestualmente o dopo un ragonevole lasso d tempo, allo scopo d rscontrare se c è stata regolare emssone del documento fscale (rcevuta o fattura) e se sussste congrutà a fronte de materal mpegat nell ntervento d rprstno. Aggornamento: Settembre

11 Rparazon d carrozzere d autovecol Così, ad esempo, se rsulta acqustato un cofano, un paraurt, una portera d un determnato tpo d auto, s dovrà reperre l documento che descrve e quantfca l valore del servzo reso, analzzandone la congrutà n relazone a materal ed alla manodopera mpegat. Questo tpo d ndagne dretta potrà essere utlmente eseguta, a campone o ntegralmente, a seconda delle dmenson dell azenda verfcata. S dovrà, noltre, valutare la congrutà degl acqust de prodott d consumo (ad esempo: ptture, vernc, smalt, acd, solvent, ecc.) rspetto alle prestazon contablzzate. L eventuale scarsa sgnfcatvtà degl acqust documentat rspetto a servz fornt e/o alle caratterstche dell azenda (dmenson, numero e qualtà degl addett), potrà costture ndzo d acqust n nero e d conseguente nattendbltà delle scrtture contabl. Sarà altresì utle procedere con metodo nverso: dalle fatture emesse potranno essere ndvduate le part d rcambo mpegate nella rparazone al fne d rscontrare la corrspondente fattura d acqusto. Obettvo ostacolo alla delneata metodologa può essere costtuto dalla sntetctà della descrzone delle prestazon nella fattura o rcevuta emessa. In tal caso, s potrà ugualmente procedere all ndagne rcorrendo al contraddttoro con la parte ed eventualmente anche con dpendent che hanno materalmente eseguto lavor, al fne d defnre l reale contenuto della prestazone sa n termn d materal che d manodopera. L esto del contraddttoro dovrà rsultare da verbal gornaler. Anche tal rscontr potranno essere eventualmente attuat a campone ovvero lmtatamente agl ntervent d maggor valore. Le effettve quanttà d materal mpegat potranno essere orentatvamente rcostrute anche sulla base del regstro d smaltmento de rfut tossc. L esame de dat n esso contenut potrà fornre spunt per verfcare la congruenza de rapport tra prodott smaltt e prodott sosttut rsultant da document fscal emess; a tal fne dovranno essere preventvamente appurat temp e le modaltà d smaltmento. I corrspettv rsultant dalle fatture e rcevute fscal emesse (l cu rlasco deve avvenre al momento della consegna del mezzo rparato, anche se non è stato pagato l corrspettvo), dovranno essere analzzat cercando d separare le prestazon d manodopera dalle cesson d materal. Obettvo della rcerca è quello d stablre l rapporto medamente sussstente tra costo de materal mpegat nella rparazone/rcav e tra costo della manodopera/rcav. Il procedmento d dsaggregazone de valor contabl, obettvo centrale dell attvtà d verfca, è scuramente utle alla formulazone d un ragonevole e motvato gudzo d congrutà de rsultat. In questa prospettva, consum d forza motrce, gl acqust de materal mpegat nelle rparazon, cost della manodopera ed rcav regstrat n contabltà, verranno dstntamente rlevat per mese e rportat n un semplce prospetto, che consenta un mmedato confronto de valor per perodo. Dall anals de dat così rappresentat potrebbero emergere sfasament da qual trarre, n quanto relatvamente apprezzabl, le dovute concluson. Aggornamento: Settembre

12 Rparazon d carrozzere d autovecol Così, ad esempo, se n un determnato perodo all ammontare degl acqust de materal non corrspondesse un correlato ammontare de rcav (calcolato sulla base de rapport precedentemente accertat tra due component), n assenza d plausbl gustfcazon, s potrà pervenre alla logca presunzone d omessa fatturazone d una parte de corrspettv. Allo stesso modo s dovrebbe operare con rguardo a consum d energa motrce e agl mpegh d manodopera produttva. Al fne d dare ragonevolezza alle presunzon, sarà opportuno tener presente l momento d formazone de rcav, concdente con l ultmazone del servzo, che potrebbe anche essere fsologcamente sfasato rspetto al breve perodo. Sarà bene, qund, sottoporre ad ulterore verfca le eventual dscordanze evdenzate, operando rscontr anche su perod allargat (bmestral o trmestral). La congrutà de rcav potrà essere verfcata sulla base delle seguent consderazon ed elaborazon: a) materal mpegat nelle rparazon Costtusce regola comune, ancorché d valore non assoluto, che al consumatore fnale s addebt per materal mpegat un mporto non nferore a quello peno d lstno (n ogn caso la presunzone ha caratter della ragonevolezza ed è agevolmente sostenble n presenza d rsultat partcolarmente defctar). La maggorazone lorda sarà pertanto msurable n relazone allo sconto medamente pratcato dalle dtte forntrc, avendo cura d effettuare le opportune ponderazon n relazone a grupp d ben con dverso sconto e qund dverso rcarco. Va altresì tenuto conto che le strutture delle nuove auto sono realzzate al fne d garantre l ncolumtà de passegger, n modo tale da assorbre gl urt con deformazone d part autonome d carrozzera; ne consegue che gl ntervent d rparazone tendenzalmente s concretzzano nella sosttuzone ntegrale delle part danneggate puttosto che nella rparazone; b) manodopera I corrspettv per le prestazon d manodopera, preventvamente enucleat, possono essere dvs per la tarffa meda orara pratcata al fne d determnare l numero delle ore complessvamente addebtate a clent per l servzo d rparazone. Tale dato deve essere raffrontato con l totale delle ore ordnare e straordnare prestato nell anno da lavorator dpendent e dagl altr addett (famlar, soc, ecc.) operant nell azenda. Eventual apprezzabl dfferenze dovranno essere gustfcate, anche n contraddttoro con la parte, tenendo tuttava conto che: l monte ore utlzzato per le rparazon può rsentre del possble rdotto mpegno del ttolare, de famlar e de soc addett all ammnstrazone oppure a servz non drettamente conness con la produzone. A tale proposto ed a ttolo orentatvo, s può consderare che l apporto del ttolare alla produzone dretta dmnusce all aumentare del numero de dpendent e può rteners nullo quando quest superano le 8-10 untà; abbattment del 10-20% per pause e dsperson d tempo potranno essere altresì applcat al monte ore lavoratvo rlevato, lmtatamente a perod dell anno d accertato mnore mpegno; Aggornamento: Settembre

13 Rparazon d carrozzere d autovecol apprendst e dpendent assunt con contratt d formazone dovranno essere prudentemente valutat, quanto alla resa produttva, anche sulla base delle affermazon del ttolare o del soco responsable dell organzzazone del lavoro. Il procedmento sopra delneato può essere applcato anche con rfermento ad un lmtato perodo d tempo. In tal modo sarà possble dstnguere perod tradzonalmente caratterzzat da un rallentamento dell attvtà produttva da quell d pù ntenso mpegno. Le eventual dfferenze che rsultassero non adeguatamente motvate potranno costture fondamento per la legttma presunzone d mancata fatturazone d rcav, applcando la tarffa meda orara preventvamente ndvduata. Moderazon del metodo d determnazone nduttva potranno trovare applcazone a fronte d accertate, partcolar stuazon, obettvamente valutabl d volta n volta da verfcator che ne daranno puntuale conto nella relazone d accompagnamento alla verfca. Può essere profcuo, noltre, nvare questonar a forntor dell autoffcna, per esamnare la documentazone relatva a pagament effettuat dall mpresa verfcata (con l ndcazone del numero dell assegno e della banca trassata), alla rcerca d eventual assegn rcevut da clent per prestazon non contablzzate e grat dall mpresa al forntore. S rcorda che l comma 3, dell art. 62-sexes, del D.Lgs. del 30 agosto 1993, n. 331, consente la rettfca del reddto d mpresa anche n presenza d assett contabl apparentemente neccepbl, qualora sano rscontrate grav ncongruenze tra rcav dcharat e quell desumbl dalle caratterstche e condzon d eserczo della specfca attvtà svolta. A tal fne anche l calcolo dell ndce d produttvtà per addetto (rcav/numero medo d addett), l andamento de consum d energa elettrca ed acqua, quanttatv de rfut specal smaltt, analzzat mettendo a confronto pù perod d mposta, potranno rappresentare ndz d valdo sostegno alla costruzone del rsultato economco fscale, da contrapporre a quello contable. Inoltre l esame de dat e delle nformazon, eventualmente assunt presso le compagne d asscurazon, potrà fornre ulteror element d rscontro. In concreto s potrà così aggrare l ostacolo costtuto, come n precedenza osservato, da fatture o rcevute con nsuffcente descrzone de lavor esegut ed operare, qund, un pù adeguato computo de cost d materal e manodopera addebtat, sulla cu base poter rscontrare la congrutà de rcav complessv. Le dstnte ncdenze de cost della manodopera e de materal su rcav, che potranno otteners dalla predetta anals, rsulteranno prezose per l loro grado d affdabltà e potranno essere proettate, con gl opportun adattament, su dat global dell attvtà verfcata. S osserva nfne che, almeno n lnea teorca, al numero de clent copert da asscurazone dovrebbe tendenzalmente corrspondere un uguale numero d clent non asscurat (danneggat ma responsabl dell ncdente; corresponsabl; responsabl d ncdent al propro mezzo, per mera mperza o altra causa, senza convolgmento d altr; ecc.). Pertanto, analzzando le fatture e rcevute con la fattva collaborazone della parte, sarà ndvduato l numero delle rparazon lqudate attraverso compagne d asscurazone ed l numero d quelle drettamente facent carco al clente. Aggornamento: Settembre

14 Rparazon d carrozzere d autovecol La rscontrata, concreta dverstà de dat potrebbe costture ndzo della mancata/parzale fatturazone delle prestazon rese a clent non copert da asscurazone. Tale dato può essere utlzzato a ulterore sostegno della rcostruzone ndretta de rcav operata con la metodologa avant llustrata. Può essere profcuo, noltre, nvare questonar a forntor abtual della carrozzera, per esamnare la documentazone relatva a pagament effettuat dall mpresa verfcata (con l ndcazone del numero dell assegno e della banca trassata), alla rcerca d eventual assegn rcevut da clent per prestazon non contablzzate e grat dall mpresa al forntore. Occorrerà, altresì, tener conto delle nformazon che possono essere drettamente assunte da clent, attraverso questonar con cu vengano rchest gl mport pagat e notze relatve a servz accessor fornt Indce d produttvtà per addetto Il numero d addett all nterno d un attvtà commercale è n stretta correlazone con la dmensone dell attvtà stessa. Potrebbe, dunque, essere utle calcolare l apporto d cascun addetto n termn d rcav: I = Rcav al netto dell I.V.A. numero addett I = ndce d produttvtà per addetto Il rsultato d detto rapporto dovrà essere coerente con l assunto logco secondo cu ad ogn addetto devono corrspondere rcav che consentano un margne suffcente a coprre almeno la rspettva remunerazone. A tal fne, sarà utle determnare l ntero costo azendale per dpendent e la remunerazone corrsposta agl addett. Qualora c s trov d fronte ad un costo per addetto sproporzonato rspetto al fatturato prodotto sarà necessaro ndagare su eventual vendte n nero. 3.4 Altr controll e rscontr Un ultma sere d ndz può essere consderata al solo fne d valutare l attendbltà della dcharazone ovvero la congrutà mnma d quanto accertato n base agl element n precedenza descrtt. Il captale nvestto nell azenda (macchnar, mpant, attrezzature, magazzno, mmobl, ecc.), l possesso a ttolo d propretà de local utlzzat per l eserczo dell attvtà e la retrbuzone fguratva del ttolare e degl eventual soc mpegnat a tempo peno nell azenda, costtuscono altrettant element avent un carattere ndzaro. S può nfatt porre a confronto l reddto dell mpresa con quello conseguble da un mpego alternatvo de fattor produttv che concorrono a realzzarlo. In altr termn l reddto dcharato non dovrebbe ma collocars (quantomeno n modo rcorrente e tendenzale) al d sotto d quello costtuto dalla somma d: Aggornamento: Settembre

15 Rparazon d carrozzere d autovecol provent ottenbl da un mpego alternatvo (ad esempo n ttol d stato) del captale nvestto nell azenda; ftto fguratvo de local (ovvamente se d propretà) ove s svolge l attvtà; retrbuzone conseguble, n poszone d lavoro dpendente, nello stesso settore d attvtà. Eventual scostament negatv perdurant nel tempo devono essere consderat contrar ad ogn logca economca e contrbuscono a rafforzare l gudzo d nattendbltà sostanzale delle rsultanze contabl, ovvero a convaldare la rcostruzone de rcav operata con controll descrtt ne precedent paragraf. Altr element ndzar, come specfcato nella parte dedcata alle attvtà prelmnar, possono essere costtut da manfestazon d capactà contrbutva (possesso d auto, mbarcazon, acqusto d mmobl, ecc.), rferbl al ttolare dell mpresa e/o a soc, partcolarmente strdent con l ammontare del reddto dcharato. In tale caso, soprattutto qualora non sa stato possble effettuare una convncente rcostruzone del volume d affar, s potrà procedere, sa pure a sol fn dell mposzone dretta, all accertamento sntetco del reddto complessvo delle persone fsche n varo modo convolte nella gestone dell mpresa, secondo la procedura d cu all art. 38, comma 4, del D.P.R. n. 600/ Le ndagn bancare Gl accertament bancar costtuscono uno strumento molto ncsvo per l esame della poszone fscale del contrbuente, n partcolare delle persone fsche, delle assocazon tra professonst, delle socetà d persone e delle socetà d captale a rstretta base azonara. Il loro mpego deve rspondere a prncp d economctà e d prevedble profcutà dell azone d controllo. L ndagne bancara è certamente consglable n presenza d grav ndz d evasone, ovvero qualora permanga un sgnfcatvo dvaro tra l volume d affar ed reddt determnat n base alla metodologa n precedenza descrtta e quanto fondatamente attrbuble al contrbuente sulla base delle condzon d eserczo dell attvtà, della sua potenzale capactà reddtuale, della consstenza del suo patrmono ovvero d altr element d valutazone. Peraltro, la Legge 28 dcembre 1995, n. 549 consente d graduare l ndagne n relazone sa all enttà degl ndz d evasone rscontrat che alle esgenze d progressvo approfondmento del controllo eventualmente scaturte dall anals degl element acqust nel corso della verfca. Sono qund delneabl dversfcat percors d ndagne, che potranno essere segut anche n va alternatva Rchesta al contrbuente degl estrem dentfcatv de cont (artt. 32, 1 comma n. 6-bs del D.P.R. 600/73 e 51, 2 comma n. 6-bs del D.P.R. n. 633/72) In tal caso vene rchesta alla parte, preva autorzzazone del Drettore Regonale dell Agenza delle Entrate, la dcharazone della natura, del numero e degl estrem dentfcatv de rapport ntrattenut con azende d credto, con l ammnstrazone postale, con socetà fducare ed ogn altro ntermedaro fnanzaro. D conseguenza agl operator fnanzar segnalat dovrà essere rchesta la copa de cont denunzat dal Aggornamento: Settembre

16 Rparazon d carrozzere d autovecol contrbuente e l ndcazone d tutt gl altr eventual rapport con lu ntrattenut Rchesta della copa de cont agl sttut d credto e fnanzar (artt. 32, 1 comma n. 7 del D.P.R. n. 600/73 e 51, 2 comma n. 7 del D.P.R. n. 633/72) Indpendentemente dall eserczo della facoltà d cu al punto precedente, verfcator possono rchedere, sempre preva autorzzazone del Drettore Regonale dell Agenza delle Entrate, la copa de cont drettamente agl sttut d credto ed agl ntermedar fnanzar. Tale modaltà d ndagne appare partcolarmente opportuna quando sano stat frappost ostacol all azone de verfcator o dell uffco, ovvero quando le volazon e le omsson e le false ndcazon contabl sano così grav e dat a dsposzone così scars, da rendere dffcle la rcostruzone degl mponbl fscal. Le ndagn dovranno comunque essere condotte secondo selezonate opzon nvestgatve che restrngano la forbce cost-benefc dell azone d accertamento (banche che hanno sportell nella cttà ove operano l contrbuente e suo famlar pù strett, nelle provnce contgue, nel luogo d nascta, nella localtà ove possede resdenze secondare o comunque dove s supponga l esstenza d cont). L ndagne può convolgere anche altr soggett (famlar e non) motvatamente sospettat d essere ntestatar d comodo d cont rferbl al contrbuente o d cu l medesmo abba la dsponbltà. Aggornamento: Settembre

17 Rparazon d carrozzere d autovecol Check Lst Codce Uffco N processo verbale Anno Da complare manualmente dopo l acquszone del Processo Verbale Categora Economca - RIPARAZIONI DI CARROZZERIE DI AUTOVEICOLI - Codce Attvtà: Verfcatore 1 - Nome e Cognome DATI VERIFICATORI Ente Verfcatore Verfcatore 2 - Nome e Cognome Cod. Uffco I.V.A. Cod. Uffco II.DD. DATI GENERALI DATA INIZIO VERIFICA DATA FINE VERIFICA (gg/mm/aaaa) (gg/mm/aaaa) Cod. Fsc. Contrbuente Part. IVA Contrbuente Aggornamento: Settembre

18 Rparazon d carrozzere d autovecol SI: Controllo effettuato anche se con esto negatvo NO 1: Controllo non effettuato per mancanza del presupposto da accertare NO 2: Controllo non effettuato perché non rtenuto profcuo CONTROLLO SI NO 1 NO 2 Nota ATTIVITÀ PREPARATORIA AL CONTROLLO Attraverso l sstema nformatvo dell'a.t.: 1 è stata effettuata un'nterrogazone contable completa? 2 sono state acquste le ultme dcharazon dsponbl? 3 s è proceduto ad accertare l'esstenza d precedent controll e l'nclusone n lste d segnalazone? 4 è stata rlevata l'ubcazone della sede e degl altr local utlzzat per l'eserczo dell attvtà? 5 è stato rlevato l luogo d conservazone delle scrtture contabl e l'eventuale soggetto depostaro? 6 sono stat ndvduat gl element ndcator d capactà contrbutva (compres gl att del Regstro) del soggetto verfcato, de famlar convvent, d eventual assocat nonché nel caso d socetà, de soc e de loro famlar convvent? 7 s è proceduto a verfcare la presenza d protest attraverso la banca dat della Camera d Commerco? 8 è stata rlevata l esstenza d partte I.V.A. cessate (anche ntestate a soc)? 9 Sono stat acqust tutt gl element d'accertamento n possesso dell'uffco? 10* Sono stat accertat canal pubblctar utlzzat? ACCESSO S è proceduto a: ATTIVITÀ DI CONTROLLO SI NO 1 NO 2 Nota 11 effettuare la rcerca della documentazone extracontable (schedar, preventv, agende, quetanze, corrspondenza, ecc.)? 12* verfcare la presenza n Internet del soggetto? 13 acqusre floppy dsk e gl altr support magnetc rnvenut? 14 acqusre dat present nell'hard-dsk de PC rnvenut? 15 rlevare l numero, la qualfca e le manson de dpendent present al momento dell'accesso? 16 rlevare l numero de soc, de famlar e degl altr collaborator che prestano la loro opera nell'mpresa? 17 rlevare l eventuale svolgmento d altre attvtà per accertare la tpologa d servz offert? 18 acqusre eventual fasccol o schedar ntestat a clent? 19 acqusre nformazon presso le compagne d asscurazone della zona per rlevare crter d lqudazone de dann ed n partcolare le ncdenze della manodopera e de materal sugl mport Aggornamento: Settembre

19 Rparazon d carrozzere d autovecol corrspost a ttolo d rsarcmento? 20 rlevare ben strumental e le attrezzature? 21 nventarare mezz da rparare rnvenut n offcna o negl eventual spaz estern? 22 nventarare materal (rcamb, vernc, ecc.) present n magazzno? 23 rlevare l denaro e gl altr valor n cassa? 24 rlevare le carte d credto accettate n pagamento? 25 controllare se la dtta rsulta essere offcna autorzzata per le rparazon d determnate marche d vecol? 26 rlevare le tarffe pratcate? 27 rlevare la presenza d strumentazon a tecnologa avanzata? 28 acqusre l regstro dello smaltmento de rfut specal? 29 effettuare l controllo de dat dcharat per gl Stud d Settore? 30 controllare l esstenza della contabltà e la sua corretta tenuta? S è proceduto a rlevare, anche n contraddttoro con la parte: 31 le tarffe orare pratcate per le prestazon d manodopera relatve alle dverse tpologe d prestazon? 32 la msura e le modaltà degl eventual scont ottenut da forntor? 33 la tpologa d clentela (prvata, socetà o ent)? 34 la tpologa d prestazon rese alla clentela? 35 crter utlzzat per la determnazone degl mport rchest a clent? CONTROLLO DEL VOLUME D AFFARI SI NO 1 NO 2 Nota S è proceduto a: 36 accertare se dat rlevat dalla documentazone extracontable trovano rscontro nella contabltà e ne document emess? 37 effettuare la lettura de dat contenut ne support magnetc ed al loro rscontro con le scrtture e la documentazone contable? 38 rscontrare se l personale rlevato al momento dell accesso o comunque rsultante n forza all mpresa è regolarmente regstrato ne lbr prevst n matera del lavoro? 39 accertare se v sono merc non coperte da fattura d acqusto? 40 verfcare se valor rnvenut n cassa trovano rscontro ne corrspettv complessv e parzal certfcat? 41 effettuare la suddvsone de corrspettv regstrat tra quell rferbl a prestazon d manodopera e quell relatv a cesson d materal? 42 determnare l monte delle ore lavorate? Aggornamento: Settembre

20 Rparazon d carrozzere d autovecol effettuare un rscontro tra le ore d lavoro addebtate a clent (desumbl dalle fatture e rcevute emesse) ed l totale delle ore lavorate dagl addett all attvtà produttva? 44 verfcare la congrutà del suddetto rapporto, anche con rfermento a brev perod? 45 ndvduare le percentual d sconto, medamente ottenute da forntor? 46 verfcare la congrutà de prezz pratcat sulla base delle tarffe n vgore nel settore? 47 verfcare la congrutà del rcarco de materal mpegat rsultante dalle scrtture contabl con l enttà degl scont pratcat dalle dtte forntrc? 48 accertare se la descrzone de servz res, n fattura o rcevuta, sa talmente generca da non consentre alcun rscontro? 49 raccordare pezz d rcambo e altr materal acqustat con servz fatturat (anche a campone)? 50 verfcare la congruenza tra prodott smaltt (fust d pttura, vernc, smalt, acd, solvent) e quell sosttut rsultant dalle rcevute fscal emesse (anche a campone)? 51 rlevare consum d energa (forza motrce) nell anno verfcato e ne tre precedent? 52 verfcare la congrutà del rapporto tra rcav dcharat e consum d energa elettrca nel tempo? 53 verfcare la congrutà del numero e degl mport de servz contablzzat con rfermento a dat acqust presso gl Uffc Asscuratv? 54 verfcare la congrutà del rapporto tra l numero delle rparazon lqudate attraverso le compagne d asscurazone e quelle drettamente facent carco al clente? 55 effettuare ulteror controll sulla base delle relatve metodologe n presenza d altre attvtà specfche (vendta rcamb, part ed accessor, offcna)? 56 calcolare l ndce d produttvtà per addetto? 57 effettuare un controllo ncrocato tra document fscal emess ed replogh contabl delle socetà d gestone d carte d credto? 58* effettuare un controllo ncrocato con socetà d gestone d carte d credto? 59* effettuare un controllo ncrocato con forntor? ALTRI CONTROLLI E RISCONTRI SI NO 1 NO 2 Nota S è proceduto a: 60 accertare l ttolo d possesso de local utlzzat per l'eserczo dell attvtà? 61 calcolare l captale nvestto nell'azenda (mpant, attrezzature, ecc.)? S è proceduto a valutare l reddto rtrable da: 62 un mpego alternatvo del captale propro nvestto? Aggornamento: Settembre

Metodologia di controllo. AUTORIMESSE (III edizione) Codice attività: 63.21.0. Indice

Metodologia di controllo. AUTORIMESSE (III edizione) Codice attività: 63.21.0. Indice Metodologa d controllo AUTORIMESSE (III edzone) Codce attvtà: 63.21.0 Indce 1. PREMESSA... 2 2. ATTIVITÀ PREPARATORIA AL CONTROLLO... 3 2.1 Interrogazon dell Anagrafe Trbutara... 3 2.2 Altre nterrogazon

Dettagli

Metodologia di controllo. RIPARAZIONE E SOSTITUZIONE DI PNEUMATICI (II edizione) Codici attività: 50.20.4. Indice

Metodologia di controllo. RIPARAZIONE E SOSTITUZIONE DI PNEUMATICI (II edizione) Codici attività: 50.20.4. Indice Metodologa d controllo RIPARAZIONE E SOSTITUZIONE DI PNEUMATICI (II edzone) Codc attvtà: 50.20.4 Indce 1. PREMESSA... 2 2. ATTIVITÀ PREPARATORIA AL CONTROLLO... 4 2.1 Interrogazon dell Anagrafe Trbutara...

Dettagli

Metodologia di controllo. RIPARAZIONI MECCANICHE ED ELETTRICHE DI AUTOVEICOLI (III edizione) Codici attività: 50.20.1 50.20.3.

Metodologia di controllo. RIPARAZIONI MECCANICHE ED ELETTRICHE DI AUTOVEICOLI (III edizione) Codici attività: 50.20.1 50.20.3. Metodologa d controllo RIPARAZIONI MECCANICHE ED ELETTRICHE DI AUTOVEICOLI (III edzone) Codc attvtà: 50.20.1 50.20.3 Indce 1. PREMESSA... 2 2. ATTIVITÀ PREPARATORIA AL CONTROLLO... 4 2.1 Interrogazon dell

Dettagli

Metodologia di controllo COMMERCIO DI PARTI DI RICAMBIO E ACCESSORI DI AUTOVEICOLI, MOTOCICLI E CICLOMOTORI. Codici attività: 50.30.0 50.40.2.

Metodologia di controllo COMMERCIO DI PARTI DI RICAMBIO E ACCESSORI DI AUTOVEICOLI, MOTOCICLI E CICLOMOTORI. Codici attività: 50.30.0 50.40.2. Metodologa d controllo COMMERCIO DI PARTI DI RICAMBIO E ACCESSORI DI AUTOVEICOLI, MOTOCICLI E CICLOMOTORI Codc attvtà: 50.30.0 50.40.2 Indce 1. PREMESSA... 2 1.1 Caratterstche del settore... 2 2. ATTIVITÀ

Dettagli

Metodologia di controllo COMMERCIO AL DETTAGLIO ARTICOLI DI CARTOLERIA, DI CANCELLERIA E FORNITURE PER UFFICIO. Codice attività: 52.47.3.

Metodologia di controllo COMMERCIO AL DETTAGLIO ARTICOLI DI CARTOLERIA, DI CANCELLERIA E FORNITURE PER UFFICIO. Codice attività: 52.47.3. Metodologa d controllo COMMERCIO AL DETTAGLIO ARTICOLI DI CARTOLERIA, DI CANCELLERIA E FORNITURE PER UFFICIO Codce attvtà: 52.47.3 Indce 1. PREMESSA... 2 1.1 Caratterstche economco - azendal del settore...

Dettagli

Metodologia di controllo COMMERCIO AL DETTAGLIO DI GIOCHI E GIOCATTOLI. Codice attività: 52.48.4. Indice

Metodologia di controllo COMMERCIO AL DETTAGLIO DI GIOCHI E GIOCATTOLI. Codice attività: 52.48.4. Indice Metodologa d controllo COMMERCIO AL DETTAGLIO DI GIOCHI E GIOCATTOLI Codce attvtà: 52.48.4 Indce 1. PREMESSA...2 1.1 Caratterstche economco - azendal del settore...2 1.2 Cenn normatv - consuetudn commercal...3

Dettagli

Metodologia di controllo COMMERCIO AL DETTAGLIO DI TESSUTI PER L ARREDAMENTO, DI TAPPETI E DI BIANCHERIA DA TAVOLA E DA CASA

Metodologia di controllo COMMERCIO AL DETTAGLIO DI TESSUTI PER L ARREDAMENTO, DI TAPPETI E DI BIANCHERIA DA TAVOLA E DA CASA Metodologa d controllo COMMERCIO AL DETTAGLIO DI TESSUTI PER L ARREDAMENTO, DI TAPPETI E DI BIANCHERIA DA TAVOLA E DA CASA Codce attvtà: 52.41.2 52.41.3 Indce 1. PREMES SA... 2 1.1 Caratterstche economco

Dettagli

Metodologia di controllo. ERBORISTERIE (II edizione) Codice attività: 52.33.1. Indice

Metodologia di controllo. ERBORISTERIE (II edizione) Codice attività: 52.33.1. Indice Metodologa d controllo ERBORISTERIE (II edzone) Codce attvtà: 52.33.1 Indce 1. PREMESSA...2 1.1 Caratterstche economco - azendal del settore...2 1.2 Cenn normatv - consuetudn commercal...3 2. ATTIVITÀ

Dettagli

- Lavori di intonacatura, tinteggiatura, posta in opera di pavimenti, rivestimenti ed infissi

- Lavori di intonacatura, tinteggiatura, posta in opera di pavimenti, rivestimenti ed infissi Attvtà d servz: - Lavor d ntonacatura, tnteggatura, posta n opera d pavment, rvestment ed nfss NUOVA VERSIONE DELLE METODOLOGIE DI CONTROLLO (AGGIORNAMENTI): - Autoscuole - Agenze dsbrgo pratche - Installazone

Dettagli

Metodologia di controllo. COMMERCIO AL DETTAGLIO DI ARTICOLI DI PROFUMERIA (II edizione) Codice attività: 52.33.2 Indice

Metodologia di controllo. COMMERCIO AL DETTAGLIO DI ARTICOLI DI PROFUMERIA (II edizione) Codice attività: 52.33.2 Indice Metodologa d controllo COMMERCIO AL DETTAGLIO DI ARTICOLI DI PROFUMERIA (II edzone) Codce attvtà: 52.33.2 Indce 1. PREMESSA...2 1.1 Caratterstche economco - azendal del settore...2 1.2 Consuetudn commercal

Dettagli

La contabilità analitica nelle aziende agrarie

La contabilità analitica nelle aziende agrarie 2 La contabltà analtca nelle azende agrare Estmo rurale ed element d contabltà (analtca) S. Menghn Corso d Laurea n Scenze e tecnologe agrare Percorso Economa ed Estmo Contabltà generale e cont. ndustrale

Dettagli

Metodologia di controllo COMMERCIO AL DETTAGLIO DI LIBRI NUOVI. Codice attività: 52.47.1. Indice

Metodologia di controllo COMMERCIO AL DETTAGLIO DI LIBRI NUOVI. Codice attività: 52.47.1. Indice Metodologa d controllo COMMERCIO AL DETTAGLIO DI LIBRI NUOVI Codce attvtà: 52.47.1 Indce 1. PREMESSA... 2 1.1 Caratterstche economco - azendal del settore... 2 1.2 Cenn sulla normatva fscale d settore

Dettagli

L AUTORITÀ PER L ENERGIA ELETTRICA E IL GAS

L AUTORITÀ PER L ENERGIA ELETTRICA E IL GAS Delberazone 20 ottobre 2004 Approvazone delle condzon general d accesso e d erogazone del servzo d rgassfcazone d gnl predsposte dalla socetà Gnl Itala Spa (delberazone n. 184/04) L AUTORITÀ PER L ENERGIA

Dettagli

La tua area riservata Organizzazione Semplicità Efficienza

La tua area riservata Organizzazione Semplicità Efficienza Rev. 07/2012 La tua area rservata Organzzazone Semplctà Effcenza www.vstos.t La tua area rservata 1 MyVstos MyVstos è la pattaforma nformatca rservata a rvendtor Vstos che consente d verfcare la dsponbltà

Dettagli

COMUNE DI SOLARUSSA- (OR) Area_Finanziaria_Tributaria

COMUNE DI SOLARUSSA- (OR) Area_Finanziaria_Tributaria Responsable del provvedmento fnale : Solnas Grazella - tel.0783/378206 - ragonera@comune.solaru sto Acquszone d ben e servz d Fnanzaro Trbutaro Grazella Solnas 0783-378206 ragonera@comune.solaru preventv

Dettagli

1. Una panoramica sui metodi valutativi

1. Una panoramica sui metodi valutativi . Una panoramca su metod valutatv La dottrna azendalstca rconosce l esstenza d var metod att a determnare l valore del captale economco d un mpresa. In partcolare, è possble ndvduare tre macro-tpologe

Dettagli

Indicatori di rendimento per i titoli obbligazionari

Indicatori di rendimento per i titoli obbligazionari Indcator d rendmento per ttol obblgazonar LA VALUTAZIONE DEGLI INVESTIMENTI A TASSO FISSO Per valutare la convenenza d uno strumento fnanzaro è necessaro precsare: /4 Le specfche esgenze d un nvesttore

Dettagli

FORMAZIONE ALPHAITALIA

FORMAZIONE ALPHAITALIA ALPHAITALIA PAG. 1 DI 13 FORMAZIONE ALPHAITALIA IL SISTEMA DI GESTIONE PER LA QUALITA Quadro ntroduttvo ALPHAITALIA PAG. 2 DI 13 1. DEFINIZIONI QUALITA Grado n cu un nseme d caratterstche ntrnseche soddsfa

Dettagli

ALLEGATO B REQUISITI DI ORDINE GENERALE

ALLEGATO B REQUISITI DI ORDINE GENERALE PROCEDURA NEGOZIATA PER L'ACQUISIZIONE DEL SERVIZIO DI IDEAZIONE E PROGETTAZIONE GRAFICA PER LA PUBBLICAZIONE E DIVULGAZIONE DELLE INIZIATIVE CULTURALI DELL'ERT ALLEGATO B REQUISITI DI ORDINE GENERALE

Dettagli

POR FESR Sardegna 2007-2013 Asse VI Competitività BANDO PUBBLICO. Voucher Startup Incentivi per la competitività delle Startup innovative

POR FESR Sardegna 2007-2013 Asse VI Competitività BANDO PUBBLICO. Voucher Startup Incentivi per la competitività delle Startup innovative POR FESR Sardegna 2007-2013 Asse VI Compettvtà BANDO PUBBLICO Voucher Startup Incentv per la compettvtà delle Startup nnovatve ALLEGATO 3 PIANO DI UTILIZZO DEL VOUCHER STARTUP INNOVATIVE 2014 3. Pano d

Dettagli

Dove RF è la rendita catastale del fabbricato e f (RF ) la funzione che associa l indice economico del fabbricato alla rendita catastale.

Dove RF è la rendita catastale del fabbricato e f (RF ) la funzione che associa l indice economico del fabbricato alla rendita catastale. 4.4.2. Indc economc L ndce d natura economca, n base a quanto prevsto dalla lettera b), del comma 2 dell artcolo 36 della legge regonale deve essere rferto a reddt catastal rvalutat. S ha pertanto che:

Dettagli

PROVINCIA REGIONALE DI MESSINA

PROVINCIA REGIONALE DI MESSINA PROVNCA REGONALE D MESSNA Regolamento per l'erogazone delle rsorse fnanzare agl sttut scolastc Artcolo 1 - Prncp, defnzon e norme general 1. l presente regolamento da attuazone all'art.3 della Legge 11

Dettagli

Attività professionali NUOVA VERSIONE DELLE METODOLOGIE

Attività professionali NUOVA VERSIONE DELLE METODOLOGIE Fnanza & Fsco Attvtà professonal NUOVA VERSIONE DELLE METODOLOGIE DI CONTROLLO (AGGIORNAMENTI): -Stud legal -Stud notarl Metodologa d controllo STUDI LEGALI (III EDIZIONE) Codce attvtà: 74.11.1 Indce 1.

Dettagli

CIRCOLARE N. 9. CIRCOLARI DELL ENTE MODIFICATE/SOSTITUITE: nessuna. Firmato: ing. Carlo Cannafoglia

CIRCOLARE N. 9. CIRCOLARI DELL ENTE MODIFICATE/SOSTITUITE: nessuna. Firmato: ing. Carlo Cannafoglia PROT. N 53897 ENTE EMITTENTE: OGGETTO: DESTINATARI: DATA DECORRENZA: CIRCOLARE N. 9 DC Cartografa, Catasto e Pubblctà Immoblare, d ntesa con l Uffco del Consglere Scentfco e la DC Osservatoro del Mercato

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE STATALE CARLO GEMMELLARO CATANIA PROGRAMMAZIONE DIDATTICA ECONOMIA AZIENDALE A.S.: 2015/2016 Prof Pnzzotto Dana classe 5 b afm Obtv educatv OBTV ddattc trasversal Acqusre

Dettagli

McGraw-Hill. Tutti i diritti riservati. Caso 11

McGraw-Hill. Tutti i diritti riservati. Caso 11 Caso Copyrght 2005 The Companes srl Stma d un area fabbrcable n zona ndustrale nella cttà d Ferrara. La stma è effettuata con crter della comparazone e quello del valore d trasformazone. Indce Confermento

Dettagli

Ricerca Operativa e Logistica Dott. F.Carrabs e Dott.ssa M.Gentili. Modelli per la Logistica: Single Flow One Level Model Multi Flow Two Level Model

Ricerca Operativa e Logistica Dott. F.Carrabs e Dott.ssa M.Gentili. Modelli per la Logistica: Single Flow One Level Model Multi Flow Two Level Model Rcerca Operatva e Logstca Dott. F.Carrabs e Dott.ssa M.Gentl Modell per la Logstca: Sngle Flow One Level Model Mult Flow Two Level Model Modell d localzzazone nel dscreto Modell a Prodotto Sngolo e a Un

Dettagli

AVVISO PUBBLICO Costituzione di short list: Servizio di pulizie presso l Istituto di Ricerca Biogem s.c.ar.l. Via Camporeale, Ariano Irpino (AV)

AVVISO PUBBLICO Costituzione di short list: Servizio di pulizie presso l Istituto di Ricerca Biogem s.c.ar.l. Via Camporeale, Ariano Irpino (AV) AVVISO PUBBLICO Costtuzone d short lst: Servzo d pulze presso l Isttuto d Rcerca Camporeale, Arano Irpno (AV) In esecuzone della Determna Presdenzale n. 15/103 del 10/09/2015, la Bogem Scarl ntende procedere

Dettagli

DECRETA. ART. 3 Il compenso per l attività di collaborazione è fissato in 1.095,00 esente dall imposta sul reddito delle persone fisiche.

DECRETA. ART. 3 Il compenso per l attività di collaborazione è fissato in 1.095,00 esente dall imposta sul reddito delle persone fisiche. BANDO PER n. 64 BORSE DI COLLABORAZIONE PER IL SUPPORTO PRESSO IL C.I.A.O. DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DI ROMA LA SAPIENZA NEL PERIODO DA SETTEMBRE 2010 A FINE GENNAIO 2011 000280 IL RETTORE VISTO VISTO

Dettagli

Il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti

Il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Il Mnstro delle Infrastrutture e de Trasport VISTO l decreto legslatvo 30 aprle 1992, n. 285, come da ultmo modfcato dal decreto legslatvo 18 aprle 2011, n. 59, recante Attuazone delle drettve 2006/126/CE

Dettagli

COMUNE DI SESTU. Vigilanza SETTORE : Deiana Pierluigi. Responsabile: DETERMINAZIONE N. 04/12/2015. in data

COMUNE DI SESTU. Vigilanza SETTORE : Deiana Pierluigi. Responsabile: DETERMINAZIONE N. 04/12/2015. in data COMUNE D SESTU SETTORE : Responsable: Vglanza Deana Perlug DETERMNAZONE N. n data 1926 04/12/2015 OGGETTO: Affdamento dretto alla dtta Racca Umberto & C. s.n.c. per la forntura d 6 chav elettronche per

Dettagli

Soluzione esercizio Mountbatten

Soluzione esercizio Mountbatten Soluzone eserczo Mountbatten I dat fornt nel testo fanno desumere che la Mountbatten utlzz un sstema d Actvty Based Costng. 1. Calcolo del costo peno ndustrale de tre prodott Per calcolare l costo peno

Dettagli

Verifica di efficacia di un Sistema di Gestione di Sicurezza e Salute sul lavoro: l OHSAS 18001

Verifica di efficacia di un Sistema di Gestione di Sicurezza e Salute sul lavoro: l OHSAS 18001 Relazone Verfca d effcaca d un Sstema d Gestone d Scurezza e Salute sul lavoro: l OHSAS 18001 Gl nfortun sul lavoro e le malatte professonal sono ad ogg uno de prncpal problem che afflggono l Itala e

Dettagli

InfoCenter Product A PLM Application

InfoCenter Product A PLM Application genes d un fra o Gestone de crcolazone dell'nformazone sa crcoscrtta entro Pdetermnat ambt settoral. L'ntegrazone de sstem e de odpartment azendal rchede nuove modaltà operatve, nuove t competenze e nuov

Dettagli

Bonus Cap Certificates con sottostante Allianz SE, AXA SA, Assicurazioni Generali S.p.A.

Bonus Cap Certificates con sottostante Allianz SE, AXA SA, Assicurazioni Generali S.p.A. Bonus Cap Certfcates con sottostante Allanz SE, AXA SA, Asscurazon General S.p.A. Dal 7 febbrao fno al 1 marzo solo su ISIN: DE000HV8AKJ8 Sottostante: Allanz SE, AXA SA, Asscurazon General S.p.A. Scadenza:

Dettagli

L innovazione nella gestione della Qualità nelle PMI

L innovazione nella gestione della Qualità nelle PMI Centro essle Cotonero e bbglamento p L nnovazone nella gestone della Qualtà nelle PM La certfcazone come strumento d busness per le PM e le mcromprese 8 Novembre 2002 - ng. oberto Vannucc lcune notze recent

Dettagli

Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare MANUALE OPERATIVO PER IL SISTEMA DI MISURAZIONE E VALUTAZIONE DEL PERSONALE

Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare MANUALE OPERATIVO PER IL SISTEMA DI MISURAZIONE E VALUTAZIONE DEL PERSONALE Mnstero dell Ambente e della Tutela del Terrtoro e del Mare MANUALE OPERATIVO PER IL SISTEMA DI MISURAZIONE E VALUTAZIONE DEL PERSONALE INDICE 1. INTRODUZIONE 1.1. I RIFERIMENTI NORMATIVI 1.2. GLI OBIETTIVI

Dettagli

Capitolo 7. La «sintesi neoclassica» e il modello IS-LM. 2. La curva IS

Capitolo 7. La «sintesi neoclassica» e il modello IS-LM. 2. La curva IS Captolo 7 1. Il modello IS-LM La «sntes neoclassca» e l modello IS-LM Defnzone: ndvdua tutte le combnazon d reddto e saggo d nteresse per le qual l mercato de ben (curva IS) e l mercato della moneta (curva

Dettagli

A. AUMENTO DELLA SPESA PUBBLICA FINANZIATO ESCLUSIVAMENTE TRAMITE INDEBITAMENTO

A. AUMENTO DELLA SPESA PUBBLICA FINANZIATO ESCLUSIVAMENTE TRAMITE INDEBITAMENTO 4. SCHMI ALTRNATIVI DI FINANZIAMNTO DLLA SPSA PUBBLICA. Se l Governo decde d aumentare la Spesa Pubblca G (o Trasferment TR), allora deve anche reperre fond necessar per fnanzare questa sua maggore spesa.

Dettagli

Scelta dell Ubicazione. di un Impianto Industriale. Corso di Progettazione Impianti Industriali Prof. Sergio Cavalieri

Scelta dell Ubicazione. di un Impianto Industriale. Corso di Progettazione Impianti Industriali Prof. Sergio Cavalieri Scelta dell Ubcazone d un Impanto Industrale Corso d Progettazone Impant Industral Prof. Sergo Cavaler I fattor ubcazonal Cost d Caratterstche del Mercato Costruzone Energe Manodopera Trasport Matere Prme

Dettagli

Relazione funzionale e statistica tra due variabili Modello di regressione lineare semplice Stima puntuale dei coefficienti di regressione

Relazione funzionale e statistica tra due variabili Modello di regressione lineare semplice Stima puntuale dei coefficienti di regressione 1 La Regressone Lneare (Semplce) Relazone funzonale e statstca tra due varabl Modello d regressone lneare semplce Stma puntuale de coeffcent d regressone Decomposzone della varanza Coeffcente d determnazone

Dettagli

Scenari di frenata per il comparto elettrico: il nodo della valorizzazione del prodotto

Scenari di frenata per il comparto elettrico: il nodo della valorizzazione del prodotto CRESME Scenar d frenata per l comparto elettrco: l nodo della valorzzazone del prodotto Il mercato elettrco rappresenta uno de pù nteressant compart economc del nostro paese, caratterzzato da profonde

Dettagli

RELAZIONE TECNICA. Introduzione. 1 Finalità e requisiti delle attività di dispacciamento nel mercato elettrico liberalizzato

RELAZIONE TECNICA. Introduzione. 1 Finalità e requisiti delle attività di dispacciamento nel mercato elettrico liberalizzato Allegato n. 1 a Prot AU/01/130 RELAZIONE TECNICA PRESUPPOSTI PER L ADOZIONE DI SCHEMA DI CONDIZIONI PER L EROGAZIONE DEL PUBBLICO SERVIZIO DI DISPACCIAMENTO DELL ENERGIA ELETTRICA SUL TERRITORIO NAZIONALE

Dettagli

MACROECONOMIA A.A. 2014/2015

MACROECONOMIA A.A. 2014/2015 MACROECONOMIA A.A. 2014/2015 ESERCITAZIONE 2 MERCATO MONETARIO E MODELLO /LM ESERCIZIO 1 A) Un economa sta attraversando un perodo d profonda crs economca. Le banche decdono d aumentare la quota d depost

Dettagli

Efficienza energetica nelle PMI esempi di problemi tipici e possibili soluzioni per un risparmio economico ed energetico

Efficienza energetica nelle PMI esempi di problemi tipici e possibili soluzioni per un risparmio economico ed energetico Opportuntà per le PMI d rsparmo economco ed energetco : dalla forntura alle buone pratche n azenda Effcenza energetca nelle PMI esemp d problem tpc e possbl soluzon www.europrogett.eu Effcenza energetca

Dettagli

Analisi di mercurio in matrici solide mediante spettrometria di assorbimento atomico a vapori freddi

Analisi di mercurio in matrici solide mediante spettrometria di assorbimento atomico a vapori freddi ESEMPIO N. Anals d mercuro n matrc solde medante spettrometra d assorbmento atomco a vapor fredd 0 Introduzone La determnazone del mercuro n matrc solde è effettuata medante trattamento termco del campone

Dettagli

Esercitazioni del corso di Relazioni tra variabili. Giancarlo Manzi Facoltà di Sociologia Università degli Studi di Milano-Bicocca

Esercitazioni del corso di Relazioni tra variabili. Giancarlo Manzi Facoltà di Sociologia Università degli Studi di Milano-Bicocca Eserctazon del corso d Relazon tra varabl Gancarlo Manz Facoltà d Socologa Unverstà degl Stud d Mlano-Bcocca e-mal: gancarlo.manz@statstca.unmb.t Terza eserctazone Mlano, 8 febbrao 7 SOMMARIO TERZA ESERCITAZIONE

Dettagli

COMUNE DI CASSANO DELLE MURGE Provincia di Bari

COMUNE DI CASSANO DELLE MURGE Provincia di Bari Allegato alla D.D. Area 3 - Terrtoro n 17 del 20.04.2009 COMUNE DI CASSANO DELLE MURGE Provnca d Bar DISCIPLINARE BANDO PUBBLICO PER L INCENTIVAZIONE DI INTERVENTI DI RECUPERO DELLE FACCIATE DI IMMOBILI

Dettagli

Hansard OnLine. Unit Fund Centre Guida

Hansard OnLine. Unit Fund Centre Guida Hansard OnLne Unt Fund Centre Guda Sommaro Pagna Introduzone al Unt Fund Centre (UFC) 3 Uso de fltr per la selezone de fond 4-5 Lavorare con rsultat del fltro 6 Lavorare con rsultat del fltro - Prezz 7

Dettagli

Il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti

Il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Il Mnstro delle Infrastrutture e de Trasport VISTO l decreto legslatvo 30 aprle 1992, n. 285, come da ultmo modfcato dal decreto legslatvo 18 aprle 2011, n. 59, recante Attuazone delle drettve 2006/126/CE

Dettagli

n.49 del 24/O1 2014 O (i G E T T O

n.49 del 24/O1 2014 O (i G E T T O REGIONE DEL VENETO AZIENDA UNITA LOCALE SOCIO-SANITARIA N. 6 VICENZA DELIBERAZIONE n.49 del 24/O1 2014 O ( G E T T O Concessone n comodato duso gratuto per la durata d un anno alla Socetà Cooperatv a Socale

Dettagli

VA TIR - TA - TAEG Introduzione

VA TIR - TA - TAEG Introduzione VA TIR - TA - TAEG Introduzone La presente trattazone s pone come obettvo d analzzare due prncpal crter d scelta degl nvestment e fnanzament per valutare la convenenza tra due o pù operazon fnanzare. S

Dettagli

COMI]Ntr DI BI]RGIO (PROVINCIA DI AGRIGENTO) Atto N. 09 del 05 03 20ls. il giorno, qll-qgg il sottoscritto dott. Vito Montana

COMI]Ntr DI BI]RGIO (PROVINCIA DI AGRIGENTO) Atto N. 09 del 05 03 20ls. il giorno, qll-qgg il sottoscritto dott. Vito Montana @ @ COMI]Ntr DI BI]RGIO (PROVINCIA DI AGRIGENTO) D etermnazone del Respons able dell' are a frnanzara Atto N. 09 del 05 03 20ls OGGETTO: Determnazone delf mporto della cassa vncolata alla data del 3lll2l20l4

Dettagli

LEZIONE 2 e 3. La teoria della selezione di portafoglio di Markowitz

LEZIONE 2 e 3. La teoria della selezione di portafoglio di Markowitz LEZIONE e 3 La teora della selezone d portafoglo d Markowtz Unverstà degl Stud d Bergamo Premessa Unverstà degl Stud d Bergamo Premessa () È puttosto frequente osservare come gl nvesttor tendano a non

Dettagli

Tipo materia ID P0 2000-2006. Misura/Azione ID. Privacy x Si. ID No Pubblicazione integrale ID Si x No

Tipo materia ID P0 2000-2006. Misura/Azione ID. Privacy x Si. ID No Pubblicazione integrale ID Si x No EtON 33LIA A,a Pohtche per la Rqualfcazone, la Tutela e la Scurezza Ambentale e per l Attuazone delle Opere Pubblche Servzo Ecologa ATTO DIRIGENZIALE ORIGINALE Codfca adempment L.R.15/08 (trasparenza)

Dettagli

Metodi e Modelli per l Ottimizzazione Combinatoria Progetto: Metodo di soluzione basato su generazione di colonne

Metodi e Modelli per l Ottimizzazione Combinatoria Progetto: Metodo di soluzione basato su generazione di colonne Metod e Modell per l Ottmzzazone Combnatora Progetto: Metodo d soluzone basato su generazone d colonne Lug De Govann Vene presentato un modello alternatvo per l problema della turnazone delle farmace che

Dettagli

Economia del Lavoro. Argomenti del corso

Economia del Lavoro. Argomenti del corso Economa del Lavoro Argoment del corso Studo del funzonamento del mercato del lavoro. In partcolare, l anals economca nerente l comportamento d: a) lavorator, b) mprese, c) sttuzon nel processo d determnazone

Dettagli

Newsletter "Lean Production" Autore: Dott. Silvio Marzo

Newsletter Lean Production Autore: Dott. Silvio Marzo Il concetto d "Produzone Snella" (Lean Producton) s sta rapdamente mponendo come uno degl strument pù modern ed effcac per garantre alle azende la flessbltà e la compettvtà che l moderno mercato rchede.

Dettagli

EH SmartView. Una SmartView sui rischi e sulle opportunità. Servizio di monitoraggio dell assicurazione del credito. www.eulerhermes.

EH SmartView. Una SmartView sui rischi e sulle opportunità. Servizio di monitoraggio dell assicurazione del credito. www.eulerhermes. EH SmartVew Servz Onlne d Euler Hermes Una SmartVew su rsch e sulle opportuntà Servzo d montoraggo dell asscurazone del credto www.eulerhermes.t Cos è EH SmartVew? EH SmartVew è l servzo d Euler Hermes

Dettagli

PROVIAMO A VERIFICARE SE...

PROVIAMO A VERIFICARE SE... PROVAMO A VERFCARE SE... CHECK llst PER la VERFCA DEL RSPETTO DE PRNCPAL OBBLGH N MATERA D SCUREZZA E SALUTE SUL lavoro (RF. PCCOL UFFC) Pago 1 d 7 S PRECSA CHE LA CHECK-L1ST D SEGUTO RPORTATA NON PUÒ

Dettagli

* * * Nota inerente il calcolo della concentrazione rappresentativa della sorgente. Aprile 2006 RL/SUO-TEC 166/2006 1

* * * Nota inerente il calcolo della concentrazione rappresentativa della sorgente. Aprile 2006 RL/SUO-TEC 166/2006 1 APAT Agenza per la Protezone dell Ambente e per Servz Tecnc Dpartmento Dfesa del Suolo / Servzo Geologco D Itala Servzo Tecnologe del sto e St Contamnat * * * Nota nerente l calcolo della concentrazone

Dettagli

Invio fascicolo di Bilancio

Invio fascicolo di Bilancio HELP DESK Nota Salvatempo 0052 TUTTOBILANCIO Invo fasccolo d Blanco Quando serve D seguto sono elencat passagg da segure per predsporre, frmare e scarcare una pratca d Blanco (Modello B) per la presentazone

Dettagli

Il patrimonio informativo aziendale come supporto alle attività di marketing

Il patrimonio informativo aziendale come supporto alle attività di marketing Unverstà degl Stud d RomaTre - Facoltà d Economa Corso d Rcerche d Marketng Il patrmono nformatvo azendale come supporto alle attvtà d marketng ng. Stefano Cazzella stefano.cazzella@datamat.t Agenda La

Dettagli

Variabili statistiche - Sommario

Variabili statistiche - Sommario Varabl statstche - Sommaro Defnzon prelmnar Statstca descrttva Msure della tendenza centrale e della dspersone d un campone Introduzone La varable statstca rappresenta rsultat d un anals effettuata su

Dettagli

Il valore monetario del volontariato. Un esercizio sul caso napoletano

Il valore monetario del volontariato. Un esercizio sul caso napoletano Statstca & Socetà/Anno 2, N. 1/Lavoro, Economa, Fnanza 11 Il valore monetaro del volontarato. Un eserczo sul caso napoletano Marco Musella Drettore del Dpartmento d Scenze Poltche Unverstà degl Stud Federco

Dettagli

Simulazione seconda prova Tema assegnato all esame di stato per l'abilitazione alla professione di geometra, 2006

Simulazione seconda prova Tema assegnato all esame di stato per l'abilitazione alla professione di geometra, 2006 Smulazone seconda prova Tema assegnato all esame d stato per l'abltazone alla professone d geometra, 006 roposte per lo svolgmento pubblcate sul ollettno SIFET (Socetà Italana d Fotogrammetra e Topografa)

Dettagli

Trigger di Schmitt. e +V t

Trigger di Schmitt. e +V t CORSO DI LABORATORIO DI OTTICA ED ELETTRONICA Scopo dell esperenza è valutare l ampezza dell steres d un trgger d Schmtt al varare della frequenza e dell ampezza del segnale d ngresso e confrontarla con

Dettagli

... ... ... DI GIOIOSA MAREA (ME) PORTO TURISTICO NELLA FRAZIONE SAN GIORGIO DEL COMUNE. 3. RICAVI E COSTI DI GESTIONE... l

... ... ... DI GIOIOSA MAREA (ME) PORTO TURISTICO NELLA FRAZIONE SAN GIORGIO DEL COMUNE. 3. RICAVI E COSTI DI GESTIONE... l PORTO TURSTCO NELLA FRAZONE SAN GORGO DEL COMUNE D GOOSA MAREA (ME) PROGETTO PRELMNARE PANO ECOVOb'TCO E FNANZAF0 NDCE 1. PREMESSA...,.l 2. COSTO DELL'NTERVENTO...,...,...,..,,.,...,,.,,~...,.,.,.,,...l

Dettagli

10-7-2009. GAZZETTA UFFICIALE DELLA REPUBBLICA ITALIANA Serie generale - n. 158. ALLEGATO 1 (Allegato A, paragrafo 2)

10-7-2009. GAZZETTA UFFICIALE DELLA REPUBBLICA ITALIANA Serie generale - n. 158. ALLEGATO 1 (Allegato A, paragrafo 2) ALLEGATO 1 (Allegato A, paragrafo 2) Indcazon per l calcolo della prestazone energetca d edfc non dotat d mpanto d clmatzzazone nvernale e/o d produzone d acqua calda santara 1. In assenza d mpant termc,

Dettagli

Soluzioni per lo scarico dati da tachigrafo innovativi e facili da usare. http://dtco.it

Soluzioni per lo scarico dati da tachigrafo innovativi e facili da usare. http://dtco.it Soluzon per lo scarco dat da tachgrafo nnovatv e facl da usare http://dtco.t Downloadkey II Moble Card Reader Card Reader Downloadtermnal DLD Short Range and DLD Wde Range Qual soluzon ho a dsposzone per

Dettagli

ALLEGATO 1 PREVENTIVO FINANZIARIO DECISIONALE. Riepilogo delle entrate per titoli. Totale delle entrate finali TOTALE GENERALE.

ALLEGATO 1 PREVENTIVO FINANZIARIO DECISIONALE. Riepilogo delle entrate per titoli. Totale delle entrate finali TOTALE GENERALE. ALLEGATO 1 PREVENTVO FNANZARO DECSONALE PARTE - ENTRATA ANNO FNANZARO N ANNO FNANZARO N - 1 Residui presunti alla fine dell'anno in corso (iniziali anno N) Competenza Cassa Residui iniziali dell'anno N

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D'APPALTO ACQUISTO N.2 AUTOCARRI qt 35 CON VASCA RSU DA 5 MC E N.1 SCARRABILE qt 60

CAPITOLATO SPECIALE D'APPALTO ACQUISTO N.2 AUTOCARRI qt 35 CON VASCA RSU DA 5 MC E N.1 SCARRABILE qt 60 CAPITOLATO SPECIALE D'APPALTO ACQUISTO N.2 AUTOCARRI qt 35 CON VASCA RSU DA 5 MC E N.1 SCARRABILE qt 60 Art.1 OGGETTO L'appalto ha per oggetto la forntura d n. 2 autocarr massa q.l 35 cascuno completo

Dettagli

Condizionamento srl. catalogo generale 2007. EV Condizionamento srl

Condizionamento srl. catalogo generale 2007. EV Condizionamento srl EV Condzonamento srl EV Condzonamento srl catalogo generale 2007 Magazzno, uffco commercale e ammnstratvo: Va Lucreza Romana, 65/m 00043 Campno (RM) Italy Tel +39 6 79320072 (6 lnee r.a.) Fax +39 6 79320078

Dettagli

Economia del Settore Pubblico 97. Economia del Settore Pubblico 99. Quale indice di diseguaglianza usare? il rapporto interdecilico PROBLEMA:

Economia del Settore Pubblico 97. Economia del Settore Pubblico 99. Quale indice di diseguaglianza usare? il rapporto interdecilico PROBLEMA: Economa del Settore Pubblco Laura Vc laura.vc@unbo.t www.dse.unbo.t/lvc/edsp_.htm LEZIONE 4 Rmn, 9 aprle 008 Economa del Settore Pubblco 96 I prncpal ndc d dseguaglanza: ndc d entropa generalzzata Isprata

Dettagli

Il modello markoviano per la rappresentazione del Sistema Bonus Malus. Prof. Cerchiara Rocco Roberto. Materiale e Riferimenti

Il modello markoviano per la rappresentazione del Sistema Bonus Malus. Prof. Cerchiara Rocco Roberto. Materiale e Riferimenti Il modello marovano per la rappresentazone del Sstema Bonus Malus rof. Cercara Rocco Roberto Materale e Rferment. Lucd dstrbut n aula. Lemare 995 (pag.6- e pag. 74-78 3. Galatoto G. 4 (tt del VI Congresso

Dettagli

MODELLISTICA DI SISTEMI DINAMICI

MODELLISTICA DI SISTEMI DINAMICI CONTROLLI AUTOMATICI Ingegnera Gestonale http://www.automazone.ngre.unmore.t/pages/cors/controllautomatcgestonale.htm MODELLISTICA DI SISTEMI DINAMICI Ing. Federca Gross Tel. 059 2056333 e-mal: federca.gross@unmore.t

Dettagli

Codice di Stoccaggio Capitolo 7 Bilanciamento e reintegrazione dello stoccaggio

Codice di Stoccaggio Capitolo 7 Bilanciamento e reintegrazione dello stoccaggio Codce d Stoccaggo Captolo 7 Blancamento e rentegrazone dello stoccaggo 7.4 Corrspettv per servz d stoccaggo L UTENTE è tenuto a corrspondere a STOGIT, per la prestazone de servz, gl mport dervant dall

Dettagli

Corso di Laurea in Scienze Giuridiche

Corso di Laurea in Scienze Giuridiche hoògoò UNIVERSITA DEGLI STUDI DELL INSUBRIA Facoltà d Gursprudenza Como Corso d Laurea n Scenze Gurdche Sede del corso: Como MANIFESTO DEGLI STUDI ANNO ACCADEMICO 2005/2006 Presentazone del Corso. Presso

Dettagli

BANCA POPOLARE DI VICENZA S.C.P.A. OBBLIGAZIONI CON OPZIONE EUROPEA DI TIPO CALL O PUT PLAIN VANILLA, ASIATICA O DIGITALE

BANCA POPOLARE DI VICENZA S.C.P.A. OBBLIGAZIONI CON OPZIONE EUROPEA DI TIPO CALL O PUT PLAIN VANILLA, ASIATICA O DIGITALE Socetà cooperatva per azon Sede socale: Vcenza, Va Btg. Framarn n. 18 scrtta al n. 1515 dell Albo delle Banche e de Grupp Bancar, codce AB 5728.1 Capogruppo del "Gruppo Banca Popolare d Vcenza Captale

Dettagli

Corso di Laurea in Lingue e Culture Moderne

Corso di Laurea in Lingue e Culture Moderne Dpartmento d Stud Umanstc Corso d Laurea n Lngue e Culture Moderne (L-11 classe n Lngue e Culture Moderne) Manfesto degl Stud A.A. 2014/2015 ART. 1 Obettv formatv specfc e descrzone del corso formatvo

Dettagli

MaGiTec. Servizi integrati di Qualità. MaGiTec Srl. Profilo della Società. MaGiTec. ago-08 1. Servizi integrati di Qualità. w w w. m a g i t e c.

MaGiTec. Servizi integrati di Qualità. MaGiTec Srl. Profilo della Società. MaGiTec. ago-08 1. Servizi integrati di Qualità. w w w. m a g i t e c. Srl Proflo della Socetà 2008 ago-08 1 Vson e msson d La vsone della nostra Azenda: Dventare l Azenda d rfermento sul mercato de servz d faclty management utlzzando la leva dstntva della qualtà nel tempo

Dettagli

Manuale delle Segnalazioni Statistiche e di Vigilanza per gli Intermediari del Mercato Mobiliare

Manuale delle Segnalazioni Statistiche e di Vigilanza per gli Intermediari del Mercato Mobiliare Manuale delle Segnalazon Statstche e d Vglanza per gl Intermedar del Mercato Moblare Crcolare n. 148 del 2 luglo 1991 14 aggornamento del 16 dcembre 2009 VIGILANZA CREDITIZIA E FINANZIARIA Manuale delle

Dettagli

Ministero della Salute D.G. della programmazione sanitaria --- GLI ACC - L ANALISI DELLA VARIABILITÀ METODOLOGIA

Ministero della Salute D.G. della programmazione sanitaria --- GLI ACC - L ANALISI DELLA VARIABILITÀ METODOLOGIA Mnstero della Salute D.G. della programmazone santara --- GLI ACC - L ANALISI DELLA VARIABILITÀ METODOLOGIA La valutazone del coeffcente d varabltà dell mpatto economco consente d ndvduare gl ACC e DRG

Dettagli

I SETTORI DELLA MECCANICA E DELL ELETTRONICA: ANALISI DEGLI INDICATORI DI PREZZO-QUALITÀ

I SETTORI DELLA MECCANICA E DELL ELETTRONICA: ANALISI DEGLI INDICATORI DI PREZZO-QUALITÀ I SETTORI DELLA MECCANICA E DELL ELETTRONICA: ANALISI DEGLI INDICATORI DI PREZZO-QUALITÀ d: Andrea Cosso *, Manuela Nenna** e Ottavo Rcch *** ABSTRACT Il lavoro analzza l andamento de valor med untar (VMU)

Dettagli

Manuale di conservazione della Provincia di Verona (Articolo 8 DPCM 3 dicembre 2013)

Manuale di conservazione della Provincia di Verona (Articolo 8 DPCM 3 dicembre 2013) p_vr.p_vr.registro UFFICIALE.I.0045688.30-04-2014.h.13:15 Allegato alla determnazone organzzatva n. del PROVINCIA DI VERONA Settore drezone generale Servzo gestone nformatzzata de fluss documental e trattamento

Dettagli

DOCUMENTO PER LA CONSULTAZIONE 598/2014/R/EEL

DOCUMENTO PER LA CONSULTAZIONE 598/2014/R/EEL DOCUMENTO PER LA CONSULTAZIONE 598/2014/R/EEL ORIENTAMENTI PER LA RIFORMA DELLE INTEGRAZIONI TARIFFARIE PER LE IMPRESE ELETTRICHE MINORI NON INTERCONNESSE Documento per la consultazone per la formazone

Dettagli

Lezione 10. L equilibrio del mercato finanziario: la struttura dei tassi d interesse

Lezione 10. L equilibrio del mercato finanziario: la struttura dei tassi d interesse Lezone 1. L equlbro del mercato fnanzaro: la struttura de tass d nteresse Ttol con scadenza dversa hanno prezz (e tass d nteresse) dfferent. Due ttol d durata dversa emess dallo stesso soggetto (stesso

Dettagli

A cura di: Barbara Di Vetta. Oggetto: Il regime dell IVA per cassa

A cura di: Barbara Di Vetta. Oggetto: Il regime dell IVA per cassa A cura d: Barbara D Vetta Oggetto: Il regme dell IVA per cassa Con l decreto del Mnstero dell Economa e delle fnanze del 26 marzo 2009 (n Gazzetta Uffcale n. 96 del 27 aprle 2009), prevsto dall artcolo

Dettagli

AZIENDA U.S.L. 9 di GROSSETO

AZIENDA U.S.L. 9 di GROSSETO Azlendll... USl9 Grosseto AZENDA U.S.L. 9 d GROSSETO Va Cmabue 109-58100 GROSSETO - Tel. 0564/485111-485551 - C. Fsc. P. va 00315940536 DELBERAZONE DEL DRETTORE GENERALE DOT. DANELE TEST 290 ~ DEL 2 9

Dettagli

ISPETIORATO NAZIONALE DEL LAVORO RELAZIONE ILLUSTRATIVA

ISPETIORATO NAZIONALE DEL LAVORO RELAZIONE ILLUSTRATIVA SPETORATO NAZONALE DEL LAVORO RELAZONE LLUSTRATVA L'spettorato nazonale del lavoro è costtuto a sens dell'art. 8 del decreto legslatvo n. 300 del 1999, cò vuo sgnfcare anztutto che allo stesso è attrbuta

Dettagli

Deutsche Bank. Carte di Credito. Guida all attivazione della Lista movimenti on line

Deutsche Bank. Carte di Credito. Guida all attivazione della Lista movimenti on line Carte d Credto Guda all attvazone della Lsta movment on lne Lsta movment on lne. Guda alla regstrazone all Area Clent e all attvazone del Codce Operatvo. Desder passare dalla Lsta movment cartacea alla

Dettagli

Magitec Srl. Facility Management: erogare con efficacia servizi integrati ad alta qualità. MaGiTec. MaGiTec. Servizi integrati di Qualità

Magitec Srl. Facility Management: erogare con efficacia servizi integrati ad alta qualità. MaGiTec. MaGiTec. Servizi integrati di Qualità Magtec Srl Faclty Management: erogare con effcaca servz ntegrat ad alta qualtà 1 La realtà La nostra forza è la capogruppo d un pool d quattro socetà specalzzate per fornre l servzo mglore a fronte d ogn

Dettagli

INOSTRISPORTELLIASCOLTO: OSSEREVATORIO ON-LINE

INOSTRISPORTELLIASCOLTO: OSSEREVATORIO ON-LINE Assoc az one A N G E LI CENTROANTI VI OLENZA, ANTI STALKI NG EANTI STUPRO Pr oget t o:rete ANGELI BandoPer c or s nret e2013 A N G E LI Cent r oant v ol enz a, Ant s t al k ngeant s t upr o Gu da al l

Dettagli

Strutture deformabili torsionalmente: analisi in FaTA-E

Strutture deformabili torsionalmente: analisi in FaTA-E Strutture deformabl torsonalmente: anals n FaTA-E Il comportamento dsspatvo deale è negatvamente nfluenzato nel caso d strutture deformabl torsonalmente. Nelle Norme Tecnche cò vene consderato rducendo

Dettagli

COMUNE DI UDINE PIANO ESECUTIVO DI GESTIONE 2014

COMUNE DI UDINE PIANO ESECUTIVO DI GESTIONE 2014 APPROVATO CON DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 240 DEL 29 LUGLIO 2014 ALL. A) COMUNE DI UDINE PIANO ESECUTIVO DI GESTIONE 2014 VOLUME 2 SEGRETERIA GENERALE SERVIZIO SISTEMI INFORMATIVI E TELEMATICI

Dettagli

Edifici a basso consumo energetico: tra ZEB e NZEB

Edifici a basso consumo energetico: tra ZEB e NZEB Edfc a basso consumo energetco: tra ZEB e NZEB Prof. Ing. Percarlo Romagnon Dpartmento d Progettazone e Panfcazone n Ambent Compless Unverstà IUAV d Veneza Dorsoduro 2206 30123 Veneza perca@uav.t Modell

Dettagli

Capitolo 6 Risultati pag. 468. a) Osmannoro. b) Case Passerini c) Ponte di Maccione

Capitolo 6 Risultati pag. 468. a) Osmannoro. b) Case Passerini c) Ponte di Maccione Captolo 6 Rsultat pag. 468 a) Osmannoro b) Case Passern c) Ponte d Maccone Fgura 6.189. Confronto termovalorzzatore-sorgent dffuse per l PM 10. Il contrbuto del termovalorzzatore alle concentrazon d PM

Dettagli

Indici di misurazione del potere di mercato

Indici di misurazione del potere di mercato Indc d msurazone del potere d mercato Metod tradzonal: tass d rendmento, margn e q d Tobn Indc d concentrazone Metod presuntv d Ganmara Martn Introduzone Le teore de mercat concorrenzal e non concorrenzal

Dettagli

TECNICHE DI PROGRAMMAZIONE

TECNICHE DI PROGRAMMAZIONE TECNICHE DI PROGRAMMAZIONE IPOTESI SOTTOSTANTE: TECNICHE LINEARI (COEFFICIENTI FISSI DI PRODUZIONE) PREVISIONI (vendte, prezz de ben e de fattor) medante tecnche estrapolatve, econometrche e d mercato

Dettagli