i-video DVX 0411 Manuale utente

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "i-video DVX 0411 Manuale utente"

Transcript

1 i-video DVX 0411 Manuale utente

2 - 2 -

3 INDICE 1. AVVERTENZE IMPORTANTI 2. FUNZIONI PRINCIPALI 3. SISTEMA 4. COMPONENTI 5. DESCRIZIONE 5.1 PANNELLO FRONTALE 5.2 PANNELLO POSTERIORE 5.3 TELECOMANDO 6. FUNZIONI 6.1 MODALITA' VISUALIZZAZIONE 6.2 SEQUENZA 6.3 REGISTRAZIONE PANICO 6.4 PTZ 6.5 LOGOFF 7. IMPOSTAZIONI SISTEMA 7.1 DISPLAY OSD MONITOR 7.2 TELECAMERA NOME TELECAMERA IMPOSTAZIONI COLORE IMPOSTAZIONI PTZ MOTION 7.3 IMPOSTAZIONI AUDIO AUDIO BUZZER (CICALINO) 7.4 SISTEMA DATA/ORA RETE GESTIONE UTENTI GESTIONE SISTEMA GESTIONE CONTROLLO 7.5 EVENTI /SENSORI EVENTO HDD INGRESSO ALLARME USCITA ALLARME USCITA BUZZER NOTIFICA GESTIONE HDD 8. REGISTRAZIONE 8.1 MENU REGISTRAZIONE 8.2 REGISTRAZIONE AVANZATA 8.3 REGISTRAZIONE MANUALE 9. RICERCA 9.1 RICERCA PER ORA 9.2 RICERCA PER EVENTO 10. ARCHIVIAZIONE 11. CONNESSIONE WEB 11.1 MODO LIVE 11.2 SEARCH BY TIME 11.3 SEARCH BY EVENT 11.4 SETUP 11.5 INFORMATION 12. CONNESSIONI SMART PHONE CORRISPONDENZA TASTI

4 1. AVVERTENZE IMPORTANTI Leggere le seguenti istruzioni: 1. Conservare le seguenti istruzioni. 2. Fare attenzione a tutte le avvertenze. 3. Seguire tutte le istruzioni. 4. Non utilizzare questo apparecchio in prossimità di acqua. elettrica. Rivolgersi sempre a personale autorizzato, soprattutto per guasti causati da liquidi, umidità, urti e danni al cavo di alimentazione. 15. Questa apparecchiatura e tutti i collegamenti via cavo sono progettati per utilizzo all interno di ambienti. 16. La spina di alimentazione a muro deve essere situata in prossimità dell apparecchiatura. 5. Pulire solamente con un panno asciutto. 6. Non ostruire le aperture di ventilazione. Installare secondo le istruzioni della casa produttrice. 7. Non installare in prossimità di fonti di calore come termosifoni, regolatori di calore, stufe o altri apparecchi (inclusi amplificatori) che producono calore. RISCHIO DI ESPLOSIONE IN CASO DI UTILIZZO DI BATTERIE DIVERSE DA QUELLE INDICATE NEL PRESENTE MANUALE. - Temperatura di esercizio massima: 40 C - Carico massimo porte USB: 5 Vdc, Max. 500 ma 8. Proteggere il cavo di alimentazione, evitare che venga calpestato o danneggiato in prossimità della spina o nel punto di collegamento con l apparecchiatura. 9. Utilizzare solamente accessori/ dispositivi consigliati dalla casa produttrice. 10. Scollegare l apparecchiatura durante i temporali o se rimane inutilizzata per lunghi periodi di tempo. 11. Installare adeguata protezione contro fulmini e cali di tensione per evitare danni al DVR. 12. L installazione del DVR deve essere eseguita solo da personale qualificato e in osservanza delle leggi vigenti in ambito elettrico. 13. Il DVR deve essere installato su una superficie stabile o in apposito armadio (o su staffe ed accessori specificati dalla casa produttrice), dove vi sia adeguata ventilazione. Non ostruire le prese di areazione. 14. Non cercare di riparare il DVR: l apertura del coperchio può causare pericoli e rischio di scossa - 4 -

5 2. FUNZIONI PRINCIPALI CONTROLLO MOUSE Il DVR può essere controllato tramite mouse. INTERFACCIA GRAFICA UTENTE AVANZATA [GUI] Il DVR dispone di un menu a video semplice e funzionale (GUI). FUNZIONE TRIPLEX Il DVR può registrare con massimo frame rate in contemporanea a riproduzione in locale, configurazione in locale, visualizzazione remota multiutente, configurazione e riproduzione remota. CONTROLLO PTZ Dal pannello frontale o tramite connessione remota è possibile controllare dispositivi a distanza, come ad esempio, un notevole numero di speed dome, configurando il protocollo e la velocità di telemetria di ciascun dispositivo per ogni canale. MONITOR Il DVR dispone di 2 uscite monitor principale (VGA e BNC) che possono essere utilizzate simultaneamente. Può inoltre supportare 1 spot monitor programmabile. INGRESSO ALLARME / USCITA RELE Il DVR dispone di 4 ingressi allarme e 1 uscita relé. CODIFICA H.264 CONFIGURAZIONE REGISTRAZIONE E possibile programmare la registrazione in modo che sia attivata da allarme o da motion detection. Per ogni tipo di registrazione, è possibile impostare frame rate, qualità dell immagine e proprietà audio in base a giorno e ora, e per ogni singolo canale. Il DVR dispone inoltre di funzione registrazione panico (attivabile da ingresso esterno o panello frontale) che in caso di emergenza ha la priorità su qualsiasi altra registrazione e configurazione (viene attivata automaticamente la migliore qualità di registrazione). CONTROLLO PTZ Dal pannello frontale o tramite connessione remota è possibile controllare dispositivi a distanza, come ad esempio, un notevole numero di speed dome, configurando il protocollo e la velocità di telemetria di ciascun dispositivo per ogni canale. VISUALIZZAZIONE LIVE Il DVR dispone di visualizzazione immagini a schermo pieno o multi schermo e di diverse modalità di sequenza (standard e configurabili dall utente). ARCHIVIO CONFIGURAZIONE Tutte le configurazioni del DVR possono essere salvate su memoria flash USB o su PC remoto, con apposito software integrato e dotato di funzione log. I dati salvati possono poi essere rapidamente caricati su altri DVR. SUPPORTO Il DVR può inviare a specifici utenti notifiche di evento allarme, motion detection, guasto HD, etc AUDIO Il DVR dispone di 2 ingressi audio che possono essere assegnati a qualsiasi canale video. Audio live e registrato possono essere monitorati in remoto via internet o tramite trasmissione audio remota talkback

6 3. SISTEMA 5. DESCRIZIONE 5.1. PANNELLO FRONTALE PORTA USB Porta per dispositivi USB quali mouse, e dispositivi di backup USB. POWER DISPLAY SEARCH MENU POWER (ALIMENTAZIONE) Accensione sistema DISPLAY (VISUALIZZAZIONE) Modalità di visualizzazione (schermo pieno o multischermo). SEARCH (RICERCA) Accesso a menu ricerca. MENU Accesso a menu configurazione. DVR SYSTEM TASTI NAVIGAZIONE Tasti navigazione Menu o controllo PTZ. 4. COMPONENTI 5.2. PANNELLO POSTERIORE Ingresso video Connettori cavi coassiali da sorgenti video a connettori BNC video in Uscita Monitor e Spot Uscite per connessione monitor AV principale e Spot monitor Ingresso/Uscita audio Collegare il microfono all ingresso e l altoparlante all uscita USCITA VIDEO Uscita video RGB per monitor INGRESSO ALLARME/ Relè/ RS-485 Alarm in: ingresso sensori RELAY: dispositivo relè per uscita allarme. RS-485: telecamera PTZ o tastiera di controllo

7 6.2.6 NETWORK (RETE) Connessione RJ-45 per rete locale o Internet DC-12V Presa di alimentazione TELECOMANDO (opzionale) 6.3. REGISTRAZIONE PANICO (REC START) La registrazione panico ha la priorità sulle registrazioni standard e relative configurazioni, e avvia la registrazione continua su tutti i canali. Premere il tasto REC START. Nell angolo superiore destro dello schermo viene visualizzato un quadretto rosso e la lettera P per indicare la modalità Registrazione Panico in corso. Premere il tasto REC STOP per tornare alla modalità normale PTZ Fare clic con il tasto destro del mouse sulla schermata live e quindi sul menu PTZ (brandeggio Pan, Tilt, ZOOM, FOCUS, IRIS) 6.5. LOG OFF Fare clic con il tasto destro del mouse sulla schermata live e quindi sul menu LOG OFF. * BLOCCO: Blocco tasti pannello frontale e telecomando. * LOG OFF: Esegue il logoff come Administrator. 7. IMPOSTAZIONI SISTEMA Config. Sistema Display Telecamera Audio Sistema Eventi/Sensori 6. FUNZIONI 6.1. MODALITA SCHERMO Fare doppio clic con il mouse per selezionare schermo pieno o multischermo. Gestione HDD Fare clic con il tasto destro del mouse sulla schermata live e quindi sul menu CONFIG. SISTEMA. Premere il tasto CONFIG. SISTEMA per accedere alla schermata di login menu. Solo gli operatori con diritti di ADMIN possono configurare il DVR. Inserire la password predefinita DISPLAY OSD Display OSD Barra di stato Monitor Nome telecamera Icona eventi Bordo Lingua 6.2. SEQUENZA Fare clic con il tasto destro del mouse sulla schermata live e quindi sul menu SEQUENZA. BARRA DI STATO: attiva/disattiva la barra di stato in fondo alla schermata live. NOME TELECAMERA: attiva/disattiva la visualizzazione del nome telecamera

8 ICONA EVENTI: attiva/disattiva l icona nell angolo superiore destro di ogni schermata canale che indica lo stato della registrazione. BORDO: attiva/disattiva il bordo attorno ad ogni canale in modalità visualizzazione multischermo. LINGUA: Lingue disponibili IMPOSTAZIONI COLORE Nome telecamera LUMINOSITA Imp. colore CONTRASTO Imp. PTZ TONO Motion COLORE MONITOR Display OSD Monitor Intervallo sequenza Sequenza Spot Non interlacciato Fare clic sul menu IMPOSTAZIONI COLORE e impostare il valore nelle colonne LUMINOSITA, CONTRASTO, SATURAZIONE, COLORE. Luminosità, contrasto, saturazione e colore possono essere regolati differentemente per ogni canale. Selezionare il canale da modificare e premere il tasto INVIO. Modo allarme popup Durata allarme popup IMPOSTAZIONI PTZ Modo motion popup Nome INDIRIZZO INTERVALLO SEQUENZA: E la durata di visualizzazione di ogni schermata nella sequenza. SEQUENZA SPOT: configura la sequenza su spot monitor. NON INTERLACCIATO: Risoluzione immagine a 2CIF per registrazione dati D1. MODO ALLARME POP-UP: Se impostato su ON, in caso di allarme, il canale interessato viene visualizzato a schermo pieno. DURATA ALLARME POP-UP: Indica la durata del popup a schermo pieno attivato da un ingresso allarme. Se la condizione di allarme continua, il popup viene continuamente visualizzato. MODO MOTION POP-UP: Se impostato su ON, motion detection attiva la visualizzazione a schermo pieno del canale associato in caso di rilevamento movimento. Imp. colore PROTOCOLLO Imp. PTZ BAUDRATE Motion Fare clic sul menu IMPOSTAZIONI PTZ e impostare INDIRIZZO, PROTOCOLLO e BAUD RATE. INDIRIZZO: Indirizzo ID del dispositivo PTZ. PROTOCOLLO: Protocollo del dispositivo PTZ. BAUDRATE: Baud rate del dispositivo PTZ MOTION Fare clic sul menu MOTION e selezionare il valore nella colonna SENSIBILITA TELECAMERA NOME TELECAMERA Telecamera Nome telecamera Impostazioni colore Motion SENSIBILITA : compresa fra i valori 1 (più basso) e 10 (più alto), indica il grado di sensibilità di motion detection in base a cui verrà attivata la registrazione. AREA: L opzione consente di configurare le aree da includere nel monitoraggio di motion detection. Le aree in blu rappresentano aree di monitoraggio, mentre le aree grigie sono ignorate. mode Fare clic sul menu NOME TELECAMERA e abilitare/disabilitare (ON/OFF) nel menu COVERT. Fare clic sul numero telecamera nella colonna NOME per modificare il nome telecamera. COVERT: Se impostato su ON, le immagini live non vengono visualizzate ma il DVR continua a registrare. NOME: Per ogni telecamera è possibile inserire un nome di max. 11 caratteri utilizzando la tastiera virtuale. CAMERA MODE: configurare LINELOCK. Nome telecamera Imp. colore Imp. PTZ Motion SENSIBILITA AREA - 8 -

9 DATA/ORA: consente all utente di configurare la data e l ora corrente. FORMATO DATA: Selezionare il formato data. FORMATO ORA: Selezionare il formato ora. SERVER ORARIO DI RETE: Se il DVR è ollegato a Internet, data e ora possono essere aggiornate automaticamente; selezionare SINCR. e quindi INVIO. FASCIA ORARIA: Impostare la fascia oraria in base alla nazione in cui il DVR è installato. ORA LEGALE: Se impostato imposta automaticamente su l ora ON, il DVR legale/solare in primavera e autunno IMPOSTAZIONI AUDIO RETE AUDIO AUDIO System Setup AUDIO AUDIO LIVE BUZZER TRASM. AUDIO SU RETE SISTEMA DATA/ORA DHCP RETE DDNS INDIRIZZO IP RICEZ. AUDIO VIA RETE GESTIONE UTENTI GATEWAY SYSTEM MANAGEMENT Fare clic sul menu AUDIO. SUBNET MASK Per configurare le varie opzioni selezionare il tasto CONTROL DEVICE PRIMO SERVER DNS AUDIO e premere INVIO, quindi ON/OFF. SECONDO SERVER DNS AUDIO LIVE: se impostato su ON, il canale audio SERVER DDNS selezionato può essere ascoltato in diretta sull uscita audio. TRASMISSIONE AUDIO SU RETE: Se impostato su RTSP SERVER PORT ON, l audio live e e l audio riprodotto sono inviati a PC PORTA WEB SERVER tramite connessione remota. VELOCITA MAX TX RICEZIONE AUDIO VIA RETE: Se consente impostato su ON, di ricevere il segnale audio da PC a Fare clic sul menu RETE e selezionare ON/OFF. DVR, tramite connessione remota. DHCP: Quando è abilitato, il DVR riceve un indirizzo IP BUZZER (CICALINO) automaticamente se è connesso a un server o a un router SOUND TASTIERA AUDIO BUZZER DHCP. TELECOMANDO IP statico. TASTIERA: Se impostato su ON, ad ogni pressione di tasto INDIRIZZO IP: Se DHCP non viene utilizzato, impostare sul pannello frontale verrà emesso un beep. comando impostato su tramite un server DDNS. Viene utilizzato comunemente se la connessione a banda larga utilizzata non ha un indirizzo Fare clic sul menu BUZZER e selezionare ON/OFF. TELECOMANDO: Se DDNS: Quando è abilitato, è possibile accedere al DVR l indirizzo IP manualmente. ON, ogni GATEWAY: Se DHCP non viene utilizzato, impostare ricevuto dal telecomando è confermato da un l indirizzo gateway IP manualmente. beep. PRIMO SERVER DNS: Se DHCP non viene utilizzato, impostare il primo server DNS manualmente SISTEMA SECONDO SERVER DNS: Se DHCP non viene utilizzato, DATA/ORA impostare il secondo server DNS manualmente. SERVER DDNS: Se DDNS è abilitato, specificare qui il SISTEMA server host DDNS. DATA/ORA DATA/ORA RETE FORMATO DATA utilizza per supportare la connessione remota dal software FORMATO ORA client. GESTIONE UTENTI SERVER ORARIO DI RETE GESTIONE SISTEMA FASCIA ORARIA RTSP SERVER PORT: E il numero di porta che il DVR PORTA WEB SERVER: E il numero di porta che il DVR utilizza per supportare la connessione remota da Internet Explorer o altri browser web. ALIAS: Indica il nome con cui accedere al DVR. Si GESTIONE CONTROLLO attiva premendo il tasto AUTO. VELOCITA MAX TX: Specifica la massima ampiezza di Fare clic sul menu SISTEMA. banda che il DVR può utilizzare durante una connessione Fare clic sul menu DATA / ORA e selezionare ON/OFF. remota. -9-

10 SISTEMA DATA/ORA INFORMAZIONI DVR INDIRIZZO IP RETE NOME SISTEMA INDIRIZZO MAC SISTEMA DATA/ORA SERVER PREDEFINITO AGGIORNAMENTO F/w CAPACITA DISCO RETE SERVER GESTIONE UTENTI RIPRISTINO PREDEF. VERSIONE F/W PORTA GESTIONE SISTEMA DATI SISTEMA VERSIONE H/W GESTIONE UTENTI SICUREZZA GESTIONE CONTROLLO PASSWORD SEGNALE VIDEO CONTROLLO SISTEMA UTENTE NOME SERVER DDNS CONTROLLO GESTIONE PASSWORD PROVA RTSP S. PORT PORTA WEB SERVER Fare clic sul menu e selezionare ON/OFF SERVER PREDEFINITO: Indica il server predefinito utilizzato per inviare le notifiche . SERVER: Indica il server SMTP in uscita che viene utilizzato per inviare le notifiche . PORTA: Indica il numero porta per le in uscita. SICUREZZA: Impostare su OFF se il server non richiede nome utente e password per connettersi. UTENTE: Inserire il nome utente per identificare il DVR nei messaggi . PASSWORD: Se l opzione SICUREZZA è impostata su ON, inserire la password qui. PROVA Invia un di prova agli utenti registrati GESTIONE UTENTI Selezionare INFORMAZIONI DVR per configurare: INDIRIZZO IP: Indica l indirizzo IP inserito manualmente nella configurazione di rete o l indirizzo IP assegnato da un server DHCP, se abilitato. INDIRIZZO MAC: Indica l indirizzo MAC (Media Access Control) del DVR. L indirizzo MAC è univoco e non può essere utilizzato per nessun altro dispositivo su rete. CAPACITA DISCO: Il primo valore indica lo spazio su disco utilizzato, il secondo lo spazio totale del disco. VERSIONE F/W: Indica la versione firmware del DVR. VERSIONE H/W: Indica la versione hardware del DVR. SEGNALE VIDEO: Il DVR rileva si commuta automaticamente sul segnale PAL e/o NTSC in base al segnale in ingresso sul canale 1 all accensione. Config sistema SISTEMA DATA/ORA ID UTENTE RETE ID GRUPPO GESTIONE UTENTI SCADENZA PASSWORD SYSTEM MANAGEMENT CONTROL DEVICE Fare clic sul menu GESTIONE UTENTI e su ADMIN nella colonna GRUPPO. ADMIN nel campo ID UTENTE e GRUPPO è il nome utente predefinito e ha password Possono essere modificati utenti esistenti o aggiunti nuovi utenti. Per modificare utenti già esistenti, selezionare l utente con il cursore verde e premere INVIO. E possibile inoltre gestire: AGGIORNAMENTO F/W: Aggiornamenti del firmware sono rilasciati periodicamente per migliorare la performance del sistema e aggiungere funzioni. E possibile aggiornare il firmware utilizzando una memoria flash USB. RIPRISTINO PREDEFINITI: Premere per ripristinare tutti i valori predefiniti. DATI SISTEMA: La configurazione del sistema può essere salvata su memoria flash USB, per poterla recuperare in caso di reset accidentale del sistema oppure per trasferirla ad altro DVR nel caso fosse necessario avere la stessa configurazione su più unità connesse in rete. Vengono salvate tutte le informazioni eccetto la configurazione di rete e il nome sistema GESTIONE CONTROLLO SISTEMA DATA/ORA ID SISTEMA GESTIONE SISTEMA RETE PROTOCOLLO Fare clic sul menu GESTIONE SISTEMA. BAUDRATE Selezionare PREMI su INFORMAZIONI DVR per GESTIONE UTENTI visualizzare le seguenti informazioni: GESTIONE SISTEMA GESTIONE CONTROLLO Fare clic sul menu GESTIONE CONTROLLO. Configurare ID SISTEMA, PROTOCOLLO, BAUDRATE, per controllare fino a 254 DVR da un unica tastiera

11 ID SISTEMA: Ogni DVR collegato sullo stesso bus RS485 deve avere il proprio ID (anche per il controllo da telecomando). PROTOCOLLO: Impostare il protocollo. BAUD RATE: Deve essere identico al baud rate del controllo PTZ. 7.5 EVENTI /SENSORI EVENTO HDD DURATA: In modalità A TEMPO, indica la durata di tempo per cui l uscita allarme rimane attiva dopo essere stata attivata. ALLARME: Uscita allarme attivata da ingresso allarme. VIDEO LOSS: Uscita allarme attivata da video loss su uno dei canali selezionati. MOTION: Uscita allarme attivata da motion detection su uno dei canali selezionati USCITA BUZZER EVENTI/SENSORI EVENTO HDD OPERATIVITA EVENTI/SENSORI EVENTO HDD EVENTO DISCO PIENO INGRESSO ALLARME MODO INGRESSO USCITA ALLARME EVENTO HDD USCITA ALLARME USCITA BUZZER DURATA USCITA BUZZER NOTIFICA ALLARME NOTIFICA VIDEO LOSS MOTION Fare clic sul menu EVENTI/SENSORI Fare clic sul menu HDD EVENTI EVENTO DISCO PIENO: Se abilitato attiva un allarme in caso di disco pieno durante la registrazione INGRESSO ALLARME EVENTi/SENSORI EVENTO HDD OPERATIVITA INGRESSO ALLARME TIPO USCITA ALLARME USCITA BUZZER NOTIFICA Fare clic sul menu INGRESSO ALLARME e selezionare i valori di OPERATIVITA e TIPO per ogni ingresso allarme. OPERATIVITA : Selezionare DISABILITA o ABILITA. TIPO: Selezionare normalmente aperto (N/A) o normalmente chiuso (N/C). Fare clic su USCITA BUZZER e configurare le opzioni. OPERATIVITA : Abilitare o disabilitare l uscita allarme. MODO: TRASPARENTE (un allarme viene attivato in caso di rilevamento e per tutta la durata del rilevamento. A TEMPO (un allarme viene attivato in caso di evento e per tutta la durata impostata). DURATA: In modalità A TEMPO, indica la durata di tempo per cui l uscita allarme rimane attiva dopo essere stata attivata. EVENTO HDD: Determina se un evento HD attiva l uscita allarme. ALLARME: Uscita allarme attivata da ingresso allarme. VIDEO LOSS: Uscita allarme attivata da video loss su uno dei canali selezionati. MOTION: Uscita allarme attivata da motion detection su uno dei canali selezionati NOTIFICA USCITA ALLARME EVENTI/SENSORI EVENTI HDD NOTIFICA EVENTI/SENSORI EVENTO HDD OPERATIVITA INGRESSO ALLARME EVENTO HDD INGRESSO ALLARME MODO USCITA ALLARME EVENTO RIAVVIO USCITA ALLARME EVENTO HDD USCITA BUZZER ALLARME USCITA BUZZER DURATA NOTIFICA VIDEO LOSS NOTIFICA ALLARME MOTION VIDEO LOSS FREQUENZA MOTION Fare clic su USCITA ALLARME e configurare le opzioni. OPERATIVITA : Abilitare o disabilitare l uscita allarme. MODO: TRASPARENTE (un allarme viene attivato in caso di rilevamento e per tutta la durata del rilevamento. A TEMPO (un allarme viene attivato in caso di evento e per tutta la durata impostata). EVENTO HDD: Determina se un evento HD attiva l uscita allarme Fare clic su NOTIFICA e configurare le opzioni. NOTIFICA: Abilitare/Disabilitare (ON/OFF) la notifica via e- mail. EVENTO HDD: Determina se un evento hard drive può attivare l invio di notifiche via . EVENTO RIAVVIO: Determina se un evento riavvio può attivare l invio di notifiche via .

12 ALLARME: Notifica attivata da ingresso allarme. VIDEO LOSS: Notifica attivata da video loss su uno dei canali selezionati. MOTION: Notifica attivata da motion detection su uno dei canali selezionati. 8.2 REGISTRAZIONE AVANZATA Dalla sezione MODIFICA impostare qualità di registrazione, dimensione registrazione, e IPS. 7.6 GESTIONE HDD Config. Sistema Display Telecamera REGISTRAZIONE MENU REGISTRAZIONE REG. AVANZATA REG. MANUALE QUALITA DIMENSIONE IPS Audio Sistema Eventi/Sensore Gestione HDD Dalla sezione ATTIVAZIONE impostare CONTINUA, MOTION o ALLARME. Fare clic sul menu GESTIONE HDD. SOVRASCRITTURA: Se impostato su ON, in caso di disco pieno, il DVR inizierà a sovrascrivere gli ultimi dati registrati. La percentuale di disco rigido utilizzata e indicata durante la visualizzazione live sarà sempre 99%. Se impostato su OFF, in caso di disco pieno il DVR arresta la registrazione. FORMATTAZIONE: Consente di cancellare tutte le registrazioni dal DVR. DISK INFORMATION: Informazioni sul disco rigido. REGISTRAZIONE MENU REGISTRAZIONE CONTINUA REG. AVANZATA MOTION REG. MANUALE ALLARME 8.3 REGISTRAZIONE MANUALE REGISTRAZIONE MENU REGISTRAZIONE DIMENSIONE 8. REGISTRAZIONE 8.1 MENU REGISTRAZIONE REG. SEMPLIFICATA REG. MANUALE IPS QUALITA AUDIO REGISTRAZIONE MENU REGISTRAZIONE MODALITA DI REGISTRAZIONE TEMPO DI REG. REG. AVANZATA MODALITA PROGRAMMAZIONE REG. MANUALE REG. PRE-EVENTO REG. POST-EVENTO Fare clic sul menu REGISTRAZIONE. MODALITA DI PROGRAMMAZIONE: GIORNALIERA: la programmazione si applica a tutti i giorni della settimana. SETTIMANALE: ogni giorno della settimana ha una diversa programmazione. REGISTRAZIONE PRE-EVENTO: Se il DVR non è in modalità registrazione continua, l opzione indica il tempo di registrazione prima di un evento (motion detection, ingresso allarme, etc.) REGISTRAZIONE POST-EVENTO: Se il DVR non è in modalità registrazione continua, l opzione indica il tempo di registrazione dopo un evento (motion detection, ingresso allarme, etc.) Fare clic sul tasto APPLICA. Trascinare il mouse sulla barra oraria. Selezionare DIMENSIONE, IPS, QUALITA, AUDIO e ALLARME per ogni telecamera, quindi premere OK. Selezionare il tipo di registrazione (CONTINUA, MOTION, ALLARME). Impostare la REGISTRAZIONE PANICO. La registrazione panico in caso di emergenza ha la priorità su qualsiasi altra registrazione e configurazione (viene attivata automaticamente la migliore qualità di registrazione)

13 9. RICERCA 9.1 RICERCA PER ORA 10. ARCHIVIAZIONE ARCHIVIAZIONE DA DIMENSIONE RICERCA RICERCA PER ORA DATA A CH RICERCA PER EVENTO Camera ANTEPRIMA DIMENSIONE LOG CALENDARIO CH INCLUDI AUDIO INCLUDI LOG PERIFERICA MODO BARRA AVVIO STOP Fare clic con il tasto destro sulla schermata live e quindi sul menu RICERCA. Fare clic sulla data desiderata. Trascinare la barra oraria tramite il tasto sinistro del mouse. Fare clic su RIPRODUCI e controllare tramite la barra di riproduzione. Fare clic con il tasto destro sulla schermata live e quindi sul menu ARCHIVIO. Selezionare ora e data quindi premere il tasto ANTEPRIMA ARCHIVIO per visualizzare le informazioni. Premere OK per continuare. Inserire il nome del file di archivio e selezionare il dispositivo, quindi premere AVVIO. ATTENZIONE!!! Non inserire periferiche USB durante l archiviazione. Utilizzare i tasti di controllo riproduzione: REQUISITI DI SISTEMA PC 9.2 RICERCA PER EVENTO Fare clic su RICERCA PER EVENTO e impostare i valori della ricerca. Fare clic su AVVIO. Scegliere l evento facendo doppio clic sulla voce presente nell elenco. CPU RAM VGA MEMORIA VGA MONITOR S.O. VERSIONE IE RETE DIRECT X P4 3.0 o superiore 512MB o superiore Geforce MS 400, Radeon 7500 o superiore Gefore 8 series o superiore 64MB 1280X1024 WINDOWS XP2 IE6.0 o superiore 100Mbps V7.0 o superiore

14 11. CONNESSIONE WEB PRIMA DI CONNETTERSI Per la connessione web con router, selezionare le porte 554 e Consultare il manuale del Router. Inserire l indirizzo IP o l URL del DVR nella barra indirizzi di Internet Explorer. Se si utilizza il DDNS, inserire il seguente URL: (web port: 8080) oppure (web port: 80) ID e password predefiniti sono ADMIN e Selezionare Abilita per tutte le opzioni ActiveX MODO LIVE Installare Active-X, e fare clic su Run Add-on Nel caso non si riuscisse a installare active-x, controllare le opzioni di IE nella sezione Protezione

15 Selezione divisione schermo. Passa a schermo successivo o a schermo pieno. PTZ : Controllo PTZ telecamera. Selezione canale live. Attiva microfono per inviare audio a DVR. Audio On/Off da DVR. 1. Pattern gestione pattern telecamera (insieme di preset) 2. Preset configurazione preset. 3. Swing movimento telecamera fra due preset SEARCH BY TIME (RICERCA PER ORARIO) Salva immagine live. Stampa schermata corrente. Esegui miniatura schermata corrente. Impostazione [Render] e Salva cartella [Save Folder] Status: Mostra stato corrente DVR. 1. Alarm indica attivazione ingresso allarme. 2. Motion indica rilevamento motion. 3. Video Loss indica allarme video loss. 4. Recording Indica modalità di registrazione in corso 1. Selezionare una time line sul grafico oppure impostare data/ora manualmente. 2. Premere il tasto Play. (T: Continua, M: Motion, A: Allarme) 5. Alarm Out indica attivazione uscita allarme. 6. Refresh Time configura intervallo aggiornamento automatico o manuale (Reload). 1. Refresh: Aggiorna dati. 2. Play: Avvia riproduzione dati. 3. Backup: Esegui backup. Log: Visualizza log

16 11.3 SEARCH BY EVENT (RICERCA PER EVENTO) 1) Selezionare Motion. 2) Selezionare canale e sensibilità (Channel, Sensitivity). 3) Trascinare il mouse sull immagine per selezionare l area. 4) Premere OK. 1. Event : Selezionare il tipo di evento. 2. Period : Selezionare data/ora di inizio e fine. 3. Search : Avviare la ricerca. DISPLAY 1) OSD Consente di selezionare le informazioni visualizzate sull immagine e altre impostazioni. 2) Monitor Configura la durata sequenza o spot e le funzioni di pop-up. 4. Nell elenco selezionare l evento che si desidera visualizzare SETUP (CONFIGURAZIONE) CAMERA Configurazione telecamera (Title, Color, Motion, Mode) SOUND (AUDIO) 1) Audio Setting Gestione funzioni audio 2) Buzzer setting Attivazione buzzer per notifica evento. SYSTEM (SISTEMA) Configurazione orario del sistema e informazioni generali. MOTION

17 RECORD (REGISTRAZIONE) Configurazione parametri di registrazione. SENSOR (SENSORE) Consente di configurare ingressi/uscite allarme o buzzer (cicalino) per la notifica di eventi (HDD EVENT, Alarm Input, SYSTEM>User management Alarm output, Buzzer Out, ). Gestione utenti (aggiunta/cancellazione) 11.5 INFORMATION (INFORMAZIONI) Informazioni sul modello DVR e la versione WEB. SYSTEM>Network (Rete) Consente di gestire impostazioni di rete e velocità di connessione. In remoto, tuttavia, non è possibile modificare la configurazione IP. 12 CONNESSIONI SMART PHONE I-PHONE 1. Selezionare il browser Safari. Configurare la schermata seguente per abilitare le notifiche via Inserire l indirizzo IP e l URL a cui connettersi. Fare clic sul tasto [GO]

18 3. Inserire User name e Password (predefiniti: ADMIN / 1234) E consentita solo visualizzazione live, ma non riproduzione o altre funzioni. Blackberry 1. Selezionare il browser Web. 2. Inserire indirizzo IP o URL, quindi premere il tasto Invio. 3. Inserire User name e Password (predefiniti: ADMIN / 1234)

19 - 19 -

20 Corrispondenza tasti Tasto Scelte Multiple Tasto Seq Tasto Allarme Tasto Panic Tasto Tele/Wide Tasto Zoom Tasto Monitor Tasto PTZ Tasto Quad Tasto Display Tasto Stop Tasto Lock Tasto Rec Tasto Archive Tasto Play Tasto Playback ( SEARCH ) Tasto Invio Tasto Invio Tasto Scan Tasto Return Tasto Pausa Tasto Tasto FF Tasto >> Tasto Indietro Tasto << Tasto Sinistra Tasto Tasto Destra Tasto Tasto Su Tasto Tasto Giù Tasto Tasto Set Tasto SETUP ( MENU )

21 MESA S.r.l. - Loc. Indicatore 60/G Arezzo Tel / Fax

Guida. Vista Live. Controllo. Riproduzione su 24 ore. Ricerca avanz. Le icone includono: Mod. uscita. Icona. Un sensore di allarme.

Guida. Vista Live. Controllo. Riproduzione su 24 ore. Ricerca avanz. Le icone includono: Mod. uscita. Icona. Un sensore di allarme. Guida operatore del registratore TruVision Vista Live Sull immagine live dello schermo vengono visualizzati laa data e l ora corrente, il nome della telecamera e viene indicato se è in corso la registrazione.

Dettagli

Guida all'installazione ed uso dell'app RXCamLink

Guida all'installazione ed uso dell'app RXCamLink Guida all'installazione ed uso dell'app RXCamLink Questa guida riporta i passi relativi all'installazione ed all'utilizzo dell'app "RxCamLink" per il collegamento remoto in mobilità a sistemi TVCC basati

Dettagli

VIDEOREGISTRATORE DIGITALE STAND ALONE H264 CON 4 8 16 INGRESSI

VIDEOREGISTRATORE DIGITALE STAND ALONE H264 CON 4 8 16 INGRESSI VIDEOREGISTRATORE DIGITALE STAND ALONE H264 CON 4 8 16 INGRESSI ART. SDVR040A SDVR080A SDVR160A Leggere questo manuale prima dell uso e conservarlo per consultazioni future 0 Indice Capitolo 1 - Descrizione

Dettagli

MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A

MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A Leggere attentamente questo manuale prima dell utilizzo e conservarlo per consultazioni future Via Don Arrigoni, 5 24020 Rovetta

Dettagli

H.264 Standalone DVR

H.264 Standalone DVR H.264 Standalone DVR Manuale d uso ed installazione Codici prodotto: 90002004 4 CH (Senza Allarmi) 1 HDD 90002008 8 CH (Senza Allarmi) 1 HDD 90002104 4 CH (Allarmabile) 2 HDD 90002108 8 CH (Allarmabile)

Dettagli

ivms-4200 Client Software Manuale Utente Hangzhou Hikvision Digital Technology Co., Ltd.

ivms-4200 Client Software Manuale Utente Hangzhou Hikvision Digital Technology Co., Ltd. ivms-4200 Client Software Manuale Utente Hangzhou Hikvision Digital Technology Co., Ltd. Manuale utente del Client software ivms-4200 Informazioni Le informazioni contenute in questo documento sono soggette

Dettagli

SERVER VIDEO 1-PORTA H.264

SERVER VIDEO 1-PORTA H.264 SERVER VIDEO 1-PORTA H.264 MANUALE UTENTE DN-16100 SALVAGUARDIA IMPORTANTE Tutti i prodotti senza piombo offerti dall'azienda sono a norma con i requisiti della legge Europea sulla restrizione per l'uso

Dettagli

Le telecamere Installate verranno connesse ad Unità di elaborazione multiplexer per la gestione e la verifica di gruppi omogenei di 4-8-16-32-48-64

Le telecamere Installate verranno connesse ad Unità di elaborazione multiplexer per la gestione e la verifica di gruppi omogenei di 4-8-16-32-48-64 Le telecamere Installate verranno connesse ad Unità di elaborazione multiplexer per la gestione e la verifica di gruppi omogenei di 4-8-16-32-48-64 telecamere. I sistemi di acquisizione ed archiviazione

Dettagli

DVR Icatch serie X11 e X11Z iwatchdvr applicazione per iphone /ipad

DVR Icatch serie X11 e X11Z iwatchdvr applicazione per iphone /ipad DVR Icatch serie X11 e X11Z iwatchdvr applicazione per iphone /ipad Attraverso questo applicativo è possibile visualizzare tutti gli ingressi del DVR attraverso il cellulare. Per poter visionare le immagini

Dettagli

Aggiornamento del firmware per iphone con connettore Lightning compatibile con AppRadio Mode

Aggiornamento del firmware per iphone con connettore Lightning compatibile con AppRadio Mode Aggiornamento del firmware per iphone con connettore Lightning compatibile con AppRadio Mode Istruzioni sull aggiornamento per i modelli di navigazione: AVIC-F40BT, AVIC-F940BT, AVIC-F840BT e AVIC-F8430BT

Dettagli

Manuale d Uso. Ref: 04061

Manuale d Uso. Ref: 04061 Manuale d Uso Ref: 04061 1 Grazie per aver acquistato il lettore digitale ENERGY SISTEM INNGENIO 2000. Questo manuale fornisce istruzioni operative dettagliate e spiegazioni delle funzioni per godere al

Dettagli

IDom. Omnicon SRL Via Petrarca 14 20843 Verano Brianza (MB) info@omnicon.it

IDom. Omnicon SRL Via Petrarca 14 20843 Verano Brianza (MB) info@omnicon.it IDom MANUALE UTENTE Omnicon SRL Via Petrarca 14 20843 Verano Brianza (MB) info@omnicon.it 2 COPYRIGHT Tutti i nomi ed i marchi citati nel documento appartengono ai rispettivi proprietari. Le informazioni

Dettagli

Telecamera IP Wireless/Wired. Manuale d uso

Telecamera IP Wireless/Wired. Manuale d uso Telecamera IP Wireless/Wired VISIONE NOTTURNA & ROTAZIONE PAN/TILT DA REMOTO Manuale d uso Contenuto 1 BENVENUTO...-1-1.1 Caratteristiche...-1-1.2 Lista prodotti...-2-1.3 Presentazione prodotto...-2-1.3.1

Dettagli

FileMaker Server 12. Guida introduttiva

FileMaker Server 12. Guida introduttiva FileMaker Server 12 Guida introduttiva 2007 2012 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 FileMaker e Bento sono marchi di FileMaker,

Dettagli

Guida alla scansione su FTP

Guida alla scansione su FTP Guida alla scansione su FTP Per ottenere informazioni di base sulla rete e sulle funzionalità di rete avanzate della macchina Brother, consultare la uu Guida dell'utente in rete. Per ottenere informazioni

Dettagli

MANUALE D ISTRUZIONE

MANUALE D ISTRUZIONE MANUALE D ISTRUZIONE Software di Gestione e Controllo DVR CM-3000 Eurotek S.r.l. Via Vincenzo Monti 42, 20016 PERO (MI) Tel.: +39 0233910177 - P.IVA: 09848830015 CLAUSOLA DI ESCLUSIONE DELLA RESPONSABILITÀ

Dettagli

391514 / 391528. DVR a 4 canali con LAN, H264 LE 06105AA-01 AT-13W03. DVR a 8 canali con LAN, H264. Manuale utente

391514 / 391528. DVR a 4 canali con LAN, H264 LE 06105AA-01 AT-13W03. DVR a 8 canali con LAN, H264. Manuale utente LE 06105AA-01 AT-13W03 391514 / 391528 DVR a 4 canali con LAN, H264 Contenuto 1 Dettaglio confezione... 4 2 Panoramica... 4 2.1 DVR... 4 2.1.1 Pannello anteriore... 4 2.1.2 Pannello posteriore... 5 2.2

Dettagli

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 5 1.1 Informazioni sul software... 5 1.2 Informazioni sul

Dettagli

Manuale di configurazione per iphone

Manuale di configurazione per iphone Manuale di configurazione per iphone Notariato.it e.net (Iphone 2G e 3G) 2 PREMESSA Il presente manuale ha lo scopo di fornire le indicazioni per la configurazione del terminale IPhone 2G e 3G per ricevere

Dettagli

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Indice Indice Introduzione...3 Guida al primo accesso...3 Accessi successivi...5 Amministrazione dei servizi avanzati (VAS)...6 Attivazione dei VAS...7

Dettagli

Corso di Alfabetizzazione Informatica

Corso di Alfabetizzazione Informatica Corso di Alfabetizzazione Informatica Scopo di questo corso, vuole essere quello di fornire ad ognuno dei partecipanti, indipendentemente dalle loro precedenti conoscenze informatiche, l apprendimento

Dettagli

TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto

TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto Rev 8.0-12/2012 TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen www.teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 6 1.1 Informazioni sul software... 6

Dettagli

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO CLSMS SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO Sommario e introduzione CLSMS SOMMARIO INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE... 3 Parametri di configurazione... 4 Attivazione Software...

Dettagli

Manuale dell utente di TruVision NVR 10

Manuale dell utente di TruVision NVR 10 Manuale dell utente di TruVision NVR 10 P/N 1072766C-EN REV 1.0 ISS 15OCT14 Copyright Marchi commerciali e brevetti Produttore Conformità alle norme FCC Canada Conformità ACMA Certificazione Direttive

Dettagli

Bus di sistema. Bus di sistema

Bus di sistema. Bus di sistema Bus di sistema Permette la comunicazione (scambio di dati) tra i diversi dispositivi che costituiscono il calcolatore E costituito da un insieme di fili metallici che danno luogo ad un collegamento aperto

Dettagli

TeamViewer 8 Manuale Meeting

TeamViewer 8 Manuale Meeting TeamViewer 8 Manuale Meeting Rev 8.0-12/2012 TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen www.teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 5 1.1 Informazioni sul software... 5 1.2 Informazioni

Dettagli

Istruzioni per l uso Guida software

Istruzioni per l uso Guida software Istruzioni per l uso Guida software Leggere subito Manuali per questa stampante...8 Preparazione per la stampa Installazione rapida...9 Conferma del metodo di connessione...11 Connessione di rete...11

Dettagli

ipod shuffle Manuale Utente

ipod shuffle Manuale Utente ipod shuffle Manuale Utente 1 Indice Capitolo 1 3 Informazioni su ipod shuffle Capitolo 2 5 Nozioni di base di ipod shuffle 5 Panoramica su ipod shuffle 6 Utilizzare i controlli di ipod shuffle 7 Collegare

Dettagli

Manuale tecnico Stazione Meteo Eolo Davis

Manuale tecnico Stazione Meteo Eolo Davis Descrizione Generale Manuale tecnico Stazione Meteo Eolo Davis EOLO DAVIS rappresenta una soluzione wireless di stazione meteorologica, basata su sensoristica Davis Instruments, con possibilità di mettere

Dettagli

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Indice 4 Introduzione 5 Cosa ti occorre 6 Panoramica dell installazione 6 Passo 1: verifica la presenza di aggiornamenti. 6 Passo 2: apri Assistente

Dettagli

Guida all Uso. L a t u a i m p r e s a, c h i av e i n m a n o. Guida_BusinessKey.indd 1 18-05-2007 10:53:34

Guida all Uso. L a t u a i m p r e s a, c h i av e i n m a n o. Guida_BusinessKey.indd 1 18-05-2007 10:53:34 Guida all Uso L a t u a i m p r e s a, c h i av e i n m a n o. Guida_BusinessKey.indd 1 18-05-2007 10:53:34 Cos è la Business Key La Business Key è una chiavetta USB portatile, facile da usare, inseribile

Dettagli

Telefono Sirio lassico

Telefono Sirio lassico GUIDA USO Telefono Sirio lassico 46755H Aprile 2013 3 Indice INTRODUZIONE...1 CARATTERISTICHE TECNICHE E FUNZIONALI...1 CONTENUTO DELLA CONFEZIONE...1 INSTALLAZIONE...2 DESCRIZIONE DELL APPARECCHIO...3

Dettagli

Creare e ripristinare immagine di sistema con Windows 8

Creare e ripristinare immagine di sistema con Windows 8 Creare e ripristinare immagine di con Windows 8 La versione Pro di Windows 8 offre un interessante strumento per il backup del computer: la possibilità di creare un immagine completa del, ovvero la copia

Dettagli

GUIDA DELL UTENTE IN RETE

GUIDA DELL UTENTE IN RETE GUIDA DELL UTENTE IN RETE Memorizza registro di stampa in rete Versione 0 ITA Definizione delle note Nella presente Guida dell'utente viene utilizzata la seguente icona: Le note spiegano come intervenire

Dettagli

ipod nano Guida alle funzionalità

ipod nano Guida alle funzionalità ipod nano Guida alle funzionalità 1 Indice Capitolo 1 4 Nozioni di base di ipod nano 5 Panoramica su ipod nano 5 Utilizzare i controlli di ipod nano 7 Disabilitare i controlli di ipod nano 8 Utilizzare

Dettagli

Installazione di GFI Network Server Monitor

Installazione di GFI Network Server Monitor Installazione di GFI Network Server Monitor Requisiti di sistema I computer che eseguono GFI Network Server Monitor richiedono: i sistemi operativi Windows 2000 (SP4 o superiore), 2003 o XP Pro Windows

Dettagli

Alb@conference GO e Web Tools

Alb@conference GO e Web Tools Alb@conference GO e Web Tools Crea riunioni virtuali sempre più efficaci Strumenti Web di Alb@conference GO Guida Utente Avanzata Alb@conference GO Per partecipare ad un audioconferenza online con Alb@conference

Dettagli

In questo manuale, si fa riferimento a ipod touch 5a generazione e iphone 5 con il solo termine iphone con connettore Lightning.

In questo manuale, si fa riferimento a ipod touch 5a generazione e iphone 5 con il solo termine iphone con connettore Lightning. In questo manuale, si fa riferimento a ipod touch 5a generazione e iphone 5 con il solo termine iphone con connettore Lightning. Per collegare un iphone con connettore Lightning ad SPH-DA100 AppRadio e

Dettagli

Conferencing Services. Web Meeting. Quick Start Guide V4_IT

Conferencing Services. Web Meeting. Quick Start Guide V4_IT Web Meeting Quick Start Guide V4_IT Indice 1 INFORMAZIONI SUL PRODOTTO... 3 1.1 CONSIDERAZIONI GENERALI... 3 1.2 SISTEMI OPERATIVI SUPPORTATI E LINGUE... 3 1.3 CARATTERISTICHE... 3 2 PRENOTARE UNA CONFERENZA...

Dettagli

Guida all'installazione rapida di scansione su e-mail

Guida all'installazione rapida di scansione su e-mail Xerox WorkCentre M118i Guida all'installazione rapida di scansione su e-mail 701P42705 Questa guida fornisce un riferimento rapido per l'impostazione della funzione Scansione su e-mail su Xerox WorkCentre

Dettagli

IP Wireless / Wired Camera

IP Wireless / Wired Camera www.gmshopping.it IP Wireless / Wired Camera Panoramica direzionabile a distanza Questo documento è di proprietà di Ciro Fusco ( Cfu 2010 ) e protetto dalle leggi italiane sul diritto d autore (L. 633

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione Utility & Configurazioni Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 4 Impostare i dati della propria azienda... 5 Aggiornare il programma... 6 Controllare l integrità

Dettagli

Schema Tipologia a Stella

Schema Tipologia a Stella Cos'e' esattamente una rete! Una LAN (Local Area Network) è un insieme di dispositivi informatici collegati fra loro, che utilizzano un linguaggio che consente a ciascuno di essi di scambiare informazioni.

Dettagli

FS-1118MFP. Guida all'installazione dello scanner di rete

FS-1118MFP. Guida all'installazione dello scanner di rete FS-1118MFP Guida all'installazione dello scanner di rete Introduzione Informazioni sulla guida Informazioni sul marchio Restrizioni legali sulla scansione Questa guida contiene le istruzioni sull'impostazione

Dettagli

VISIONE NOTTURNA & CONTROLLO REMOTO DI MOVIMENTO /AUDIO DI DUE VIE

VISIONE NOTTURNA & CONTROLLO REMOTO DI MOVIMENTO /AUDIO DI DUE VIE Modello: FI8918/FI8918W IP Camera Senza fili / Cablata VISIONE NOTTURNA & CONTROLLO REMOTO DI MOVIMENTO /AUDIO DI DUE VIE Manuale Utente Colore: Nera Colore: Bianca SOMMARIO 1 BENVENUTO... 1 1.1 Carateristiche...

Dettagli

Guida alle impostazioni generali

Guida alle impostazioni generali Istruzioni per l uso Guida alle impostazioni generali 1 2 3 4 5 6 7 8 9 Collegamento della macchina Impostazioni di sistema Impostazioni Copiatrice/Document server Impostazioni fax Impostazioni Stampante

Dettagli

Boot Camp Guida di installazione e configurazione

Boot Camp Guida di installazione e configurazione Boot Camp Guida di installazione e configurazione Indice 3 Introduzione 4 Panoramica dell'installazione 4 Passo 1: Verificare la presenza di aggiornamenti 4 Passo 2: Per preparare il Mac per Windows 4

Dettagli

Esiste la versione per Linux di GeCo? Allo stato attuale non è prevista la distribuzione di una versione di GeCo per Linux.

Esiste la versione per Linux di GeCo? Allo stato attuale non è prevista la distribuzione di una versione di GeCo per Linux. FAQ su GeCo Qual è la differenza tra la versione di GeCo con installer e quella portabile?... 2 Esiste la versione per Linux di GeCo?... 2 Quali sono le credenziali di accesso a GeCo?... 2 Ho smarrito

Dettagli

Manuale di installazione e d uso

Manuale di installazione e d uso Manuale di installazione e d uso 1 Indice Installazione del POS pag. 2 Funzionalità di Base - POS Sagem - Accesso Operatore pag. 2 - Leggere una Card/braccialetto Cliente con il lettore di prossimità TeliumPass

Dettagli

Se il corso non si avvia

Se il corso non si avvia Se il corso non si avvia Ci sono quattro possibili motivi per cui questo corso potrebbe non avviarsi correttamente. 1. I popup Il corso parte all'interno di una finestra di popup attivata da questa finestra

Dettagli

MANUALE RADIOCOMANDO SY250 IDRO STD3 2ways2

MANUALE RADIOCOMANDO SY250 IDRO STD3 2ways2 MANUALE RADIOCOMANDO SY250 IDRO STD3 2ways2 Pag. 1 / 10 SOMMARIO: 1 INTRODUZIONE... 3 2 PANNELLO DI CONTROLLO... 4 2.1 I TASTI... 4 2.2 IL DISPLAY... 4 3 I MENU... 5 3.1 MODIFICA TERMOSTATO AMBIENTE RADIO...

Dettagli

minilector/usb Risoluzione dei problemi più comuni di malfunzionamento

minilector/usb Risoluzione dei problemi più comuni di malfunzionamento minilector/usb minilector/usb...1 Risoluzione dei problemi più comuni di malfunzionamento...1 1. La segnalazione luminosa (led) su minilector lampeggia?... 1 2. Inserendo una smartcard il led si accende

Dettagli

Manuale d uso. Congratulazioni per aver scelto e-tab. Ti ringraziamo per la Tua fiducia e la decisione di comprare il nostro prodotto!

Manuale d uso. Congratulazioni per aver scelto e-tab. Ti ringraziamo per la Tua fiducia e la decisione di comprare il nostro prodotto! Manuale d uso Congratulazioni per aver scelto e-tab. Ti ringraziamo per la Tua fiducia e la decisione di comprare il nostro prodotto! Giacchè noi costantemente aggiorniamo e miglioriamo il Tuo e-tab, potrebbero

Dettagli

Access Point WiFi Powerline 500 XWNB5201 - Guida all installazione

Access Point WiFi Powerline 500 XWNB5201 - Guida all installazione Access Point WiFi Powerline 500 XWNB5201 - Guida all installazione Assistenza tecnica Grazie per aver scelto i prodotti NETGEAR. Una volta completata l'installazione del dispositivo, individuare il numero

Dettagli

Stazione Meteorologica PCE-FWS 20

Stazione Meteorologica PCE-FWS 20 www.pce-italia.it Istruzioni d uso Stazione Meteorologica PCE-FWS 20 1 Istruzioni d uso www.pce-italia.it Indice dei contenuti Titolo 1. Visione generale... 3 2. Contenuto della spedizione... 3 3. Informazione

Dettagli

UPS Communicator. UPS Communicator - Manuale Italiano Release 1.16 1

UPS Communicator. UPS Communicator - Manuale Italiano Release 1.16 1 UPS Communicator 1 Licenza d uso L'uso del SOFTWARE prodotto da Legrand (il PRODUTTORE) è gratuito. Procedendo di spontanea volontà all'installazione l UTENTE (persona fisica o giuridica) accetta i rischi

Dettagli

AMICO CI SENTO. Manuale di istruzioni - Italiano

AMICO CI SENTO. Manuale di istruzioni - Italiano AMICO CI SENTO Manuale di istruzioni - Italiano 1. Per iniziare 1.1 Batteria 1.1.1 Installare la batteria Rimuovere il coperchio della batteria. Allineare i contatti dorati della batteria con i relativi

Dettagli

E-VISION Tempo. Timer luci a microprocessore. Manuale d uso e installazione

E-VISION Tempo. Timer luci a microprocessore. Manuale d uso e installazione E-VISION Tempo Timer luci a microprocessore Manuale d uso e installazione ELOS E-VISION - Tempo Controllo Luci Acquario a Microprocessore. 1. Semplice da programmare 2. Gestisce sia lampade a led sia lampade

Dettagli

Porta di Accesso versione 5.0.12

Porta di Accesso versione 5.0.12 Pag. 1 di 22 Controlli da effettuare in seguito al verificarsi di ERRORE 10 nell utilizzo di XML SAIA Porta di Accesso versione 5.0.12 Pag. 2 di 22 INDICE 1. INTRODUZIONE... 3 2. VERIFICHE DA ESEGUIRE...3

Dettagli

Guida pratica di base

Guida pratica di base Adolfo Catelli Guida pratica di base Windows XP Professional Dicembre 2008 Sommario Accedere a Windows XP 4 Avviare Windows XP 4 Uscire da Windows XP 5 L interfaccia utente di Windows XP 6 Il desktop di

Dettagli

Questo dispositivo, inoltre, è modulare; è quindi possibile scegliere i moduli e personalizzare la configurazione più adatta per le proprie esigenze.

Questo dispositivo, inoltre, è modulare; è quindi possibile scegliere i moduli e personalizzare la configurazione più adatta per le proprie esigenze. MONITOR DEFIBRILLATORE LIFEPAK 12 Il Monitor Defibrillatore LIFEPAK 12 è un dispositivo medicale che nasce per l emergenza e resiste ad urti, vibrazioni, cadute, polvere, pioggia e a tutte quelle naturali

Dettagli

Introduzione a Puppy Linux: installazione su una chiavetta USB

Introduzione a Puppy Linux: installazione su una chiavetta USB Introduzione a Puppy Linux: installazione su una chiavetta USB Alex Gotev 1 Contenuti Che cos'è Puppy Linux? Come posso averlo? Come si avvia? Che programmi include? Installazione su Chiavetta USB Domande

Dettagli

Aladino Vision, il nuovo concetto di cordless

Aladino Vision, il nuovo concetto di cordless Gentile Cliente, Ti ringraziamo per aver scelto Aladino Vision. Aladino Vision è unico, essenziale, elegante e definisce un nuovo concetto per la telefonia cordless assegnando un ruolo attivo alla stazione

Dettagli

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE 1 ANALYSIS.EXE IL PROGRAMMA: Una volta aperto il programma e visualizzato uno strumento il programma apparirà come nell esempio seguente: Il programma

Dettagli

Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente

Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente 2015 Seagate Technology LLC. Tutti i diritti riservati. Seagate, Seagate Technology, il logo Wave e FreeAgent sono marchi depositati o marchi registrati

Dettagli

MailStore Proxy è disponibile gratuitamente per tutti i clienti di MailStore Server all indirizzo http://www.mailstore.com/en/downloads.

MailStore Proxy è disponibile gratuitamente per tutti i clienti di MailStore Server all indirizzo http://www.mailstore.com/en/downloads. MailStore Proxy Con MailStore Proxy, il server proxy di MailStore, è possibile archiviare i messaggi in modo automatico al momento dell invio/ricezione. I pro e i contro di questa procedura vengono esaminati

Dettagli

WEB Conference, mini howto

WEB Conference, mini howto Prerequisiti: WEB Conference, mini howto Per potersi collegare o creare una web conference è necessario: 1) Avere un pc con sistema operativo Windows XP o vista (windows 7 non e' ancora certificato ma

Dettagli

Istruzioni per l uso Sartorius

Istruzioni per l uso Sartorius Istruzioni per l uso Sartorius Descrizione dell interfaccia per le bilance Entris, ED, GK e GW Indice Impiego previsto Indice.... 2 Impiego previsto.... 2 Funzionamento.... 2 Uscita dati.... 3 Formato

Dettagli

Guida all'installazione del WiFi Booster WN1000RP per dispositivi mobili

Guida all'installazione del WiFi Booster WN1000RP per dispositivi mobili Guida all'installazione del WiFi Booster WN1000RP per dispositivi mobili Sommario Per iniziare............................................ 3 Il WiFi Booster......................................... 4 Pannello

Dettagli

Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore)

Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore) Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore) Autore: Matteo Veroni Email: matver87@gmail.com Sito web: matteoveroni@altervista.org Fonti consultate: http://openmeetings.apache.org/

Dettagli

Manuale d'istruzioni. Alimentatore DC Programmabile 200 Watt (40 Volt / 5 Amp) Modello 382280

Manuale d'istruzioni. Alimentatore DC Programmabile 200 Watt (40 Volt / 5 Amp) Modello 382280 Manuale d'istruzioni Alimentatore DC Programmabile 200 Watt (40 Volt / 5 Amp) Modello 382280 382280 Introduzione Congratulazioni per aver acquistato l'alimentatore DC Programmabile 382280 della Extech.

Dettagli

Client di Posta Elettronica PECMailer

Client di Posta Elettronica PECMailer Client di Posta Elettronica PECMailer PECMailer è un semplice ma completo client di posta elettronica, ovvero un programma che consente di gestire la composizione, la trasmissione, la ricezione e l'organizzazione

Dettagli

74 319 0350 0 B3144x2. Controllore universale RMU7... Istruzioni operative. Synco 700

74 319 0350 0 B3144x2. Controllore universale RMU7... Istruzioni operative. Synco 700 74 319 0350 0 B3144x2 74 319 0350 0 Istruzioni operative Synco 700 Controllore universale RMU7... Sommario B3144x2...1 Elementi operativi...4 Display...4 Pulsante INFO...4 Manopola per selezione e conferma

Dettagli

GUIDA RAPIDA ALL INSTALLAZIONE

GUIDA RAPIDA ALL INSTALLAZIONE GUIDA RAPIDA ALL INSTALLAZIONE Sommario DECODER CUBOVISION 1 TELECOMANDO 3 COLLEGAMENTO ALLA TV 4 COLLEGAMENTO A INTERNET 6 COLLEGAMENTO ANTENNA 8 COLLEGAMENTO ALLA RETE ELETTRICA 9 COLLEGAMENTO AUDIO

Dettagli

Oscilloscopi serie WaveAce

Oscilloscopi serie WaveAce Oscilloscopi serie WaveAce 60 MHz 300 MHz Il collaudo facile, intelligente ed efficiente GLI STRUMENTI E LE FUNZIONI PER TUTTE LE TUE ESIGENZE DI COLLAUDO CARATTERISTICHE PRINCIPALI Banda analogica da

Dettagli

Assistenza. Contenuto della confezione. Modem router Wi-Fi D6200B Guida all'installazione

Assistenza. Contenuto della confezione. Modem router Wi-Fi D6200B Guida all'installazione Assistenza Grazie per aver scelto i prodotti NETGEAR. Una volta completata l'installazione del dispositivo, individuare il numero di serie riportato sull'etichetta del prodotto e utilizzarlo per registrare

Dettagli

NetMonitor. Micro guida all uso per la versione 1.2.0 di NetMonitor

NetMonitor. Micro guida all uso per la versione 1.2.0 di NetMonitor NetMonitor Micro guida all uso per la versione 1.2.0 di NetMonitor Cos è NetMonitor? NetMonitor è un piccolo software per il monitoraggio dei dispositivi in rete. Permette di avere una panoramica sui dispositivi

Dettagli

SPOSTAMENTO SITEMANAGER DA SERVER DIREL A SERVER PROPRIETARIO

SPOSTAMENTO SITEMANAGER DA SERVER DIREL A SERVER PROPRIETARIO SPOSTAMENTO SITEMANAGER DA SERVER DIREL A SERVER PROPRIETARIO La seguente guida mostra come trasferire un SiteManager presente nel Server Gateanager al Server Proprietario; assumiamo a titolo di esempio,

Dettagli

Ambienti supportati. Configurazione della stampante di rete. Stampa. Gestione della carta. Manutenzione. Risoluzione dei problemi.

Ambienti supportati. Configurazione della stampante di rete. Stampa. Gestione della carta. Manutenzione. Risoluzione dei problemi. I server di stampa vengono utilizzati per collegare le stampanti alle reti. In tal modo, più utenti possono accedere alle stampanti dalle proprie workstation, condividendo sofisticate e costose risorse.

Dettagli

SIMATIC FM 351. Getting Started Edizione 02/2000

SIMATIC FM 351. Getting Started Edizione 02/2000 SIATIC F 351 Getting Started Edizione 02/2000 Le presenti informazioni guidano l utente, sulla base di un esempio concreto articolato in cinque fasi, nell esecuzione della messa in servizio fino ad ottenere

Dettagli

ALICE BUSINESS GATE 2 PLUS WI-FI MODEM/ROUTER ADSL / ADSL2+ ETHERNET / USB / WI-FI

ALICE BUSINESS GATE 2 PLUS WI-FI MODEM/ROUTER ADSL / ADSL2+ ETHERNET / USB / WI-FI ALICE BUSINESS GATE 2 PLUS WI-FI MODEM/ROUTER ADSL / ADSL2+ ETHERNET / USB / WI-FI GUIDA D INSTALLAZIONE E USO Contenuto della Confezione La confezione Alice Business Gate 2 plus Wi-Fi contiene il seguente

Dettagli

2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto

2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto 2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto previsto in Avvisi legali. 23 giugno 2014 Indice 3 Indice...5

Dettagli

COPERTURA WI-FI (aree chiamate HOT SPOT)

COPERTURA WI-FI (aree chiamate HOT SPOT) Wi-Fi Amantea Il Comune di Amantea offre a cittadini e turisti la connessione gratuita tramite tecnologia wi-fi. Il progetto inserisce Amantea nella rete wi-fi Guglielmo ( www.guglielmo.biz), già attivo

Dettagli

www.gmshopping.it IP CAMERA MODELLI DI RIFERIMENTO Manuale d'uso 1

www.gmshopping.it IP CAMERA MODELLI DI RIFERIMENTO Manuale d'uso 1 IP CAMERA MODELLI DI RIFERIMENTO GM10WF GM12WF GM20WF GM25WF GM30ZW GM80 Manuale d'uso 1 1 Questo documento è di proprietà di Ciro Fusco ( Cfu 2010 ) e protetto dalle leggi italiane sul diritto d autore

Dettagli

Come installare e configurare il software FileZilla

Come installare e configurare il software FileZilla Come utilizzare FileZilla per accedere ad un server FTP Con questo tutorial verrà mostrato come installare, configurare il software e accedere ad un server FTP, come ad esempio quello dedicato ai siti

Dettagli

Germano Pettarin E-book per la preparazione all ECDL ECDL Modulo 2 Sistema Operativo Windows Argomenti del Syllabus 5.0

Germano Pettarin E-book per la preparazione all ECDL ECDL Modulo 2 Sistema Operativo Windows Argomenti del Syllabus 5.0 Germano Pettarin E-book per la preparazione all ECDL ECDL Modulo 2 Sistema Operativo Windows Argomenti del Syllabus 5.0 G. Pettarin ECDL Modulo 2: Sistema Operativo 2 Modulo 2 Il sistema operativo Windows

Dettagli

Mod. 4: L architettura TCP/ IP Classe 5 I ITIS G. Ferraris a.s. 2011 / 2012 Marcianise (CE) Prof. M. Simone

Mod. 4: L architettura TCP/ IP Classe 5 I ITIS G. Ferraris a.s. 2011 / 2012 Marcianise (CE) Prof. M. Simone Paragrafo 1 Prerequisiti Definizione di applicazione server Essa è un servizio che è in esecuzione su un server 1 al fine di essere disponibile per tutti gli host che lo richiedono. Esempi sono: il servizio

Dettagli

Risoluzione Problemi Chiavetta Internet Veloce MOMODESIGN MD-@

Risoluzione Problemi Chiavetta Internet Veloce MOMODESIGN MD-@ Risoluzione Problemi Chiavetta Internet Veloce MOMODESIGN MD-@ Installazione Modem USB Momo Gestione segnale di rete Connessione Internet Messaggi di errore "Impossibile visualizzare la pagina" o "Pagina

Dettagli

CWS32-H01 Soluzione Software Professionale per Monitoraggio & Telecontrollo Web

CWS32-H01 Soluzione Software Professionale per Monitoraggio & Telecontrollo Web CWS32-H01 Soluzione Software Professionale per Monitoraggio & Telecontrollo Web Attenzione!! Rif. Rev. 2.2 www.cws32.it Questa presentazione non sostituisce il manuale operativo del prodotto, in quanto

Dettagli

TELECAMERA SUBACQUEA MINI DV RD31 DIVERS

TELECAMERA SUBACQUEA MINI DV RD31 DIVERS www.gmshopping.it TELECAMERA SUBACQUEA MINI DV RD31 DIVERS MANUALE UTENTE Questo documento è di proprietà di Ciro Fusco ( Cfu 2010 ) e protetto dalle leggi italiane sul diritto d autore (L. 633 del 22/04/1941

Dettagli

D-CAM 500 SENSORE PIROELETTRICO CON TELECAMERA AUDIO INTEGRATA MANUALE DI INSTALLAZIONE

D-CAM 500 SENSORE PIROELETTRICO CON TELECAMERA AUDIO INTEGRATA MANUALE DI INSTALLAZIONE D-CAM 500 SENSORE PIROELETTRICO CON TELECAMERA AUDIO INTEGRATA MANUALE DI INSTALLAZIONE 1 MORSETTIERA INTERNA Qui di seguito è riportato lo schema della morsettiera interna: Morsettiera J1 12 V + - N.C.

Dettagli

Guida al ripristino e alla risoluzione dei problemi. Creare i dischi di ripristino subito dopo l'impostazione.

Guida al ripristino e alla risoluzione dei problemi. Creare i dischi di ripristino subito dopo l'impostazione. Guida al ripristino e alla risoluzione dei problemi Creare i dischi di ripristino subito dopo l'impostazione. Indice Trovare le informazioni necessarie... 3 Ripristino e backup... 4 Cos'è il ripristino

Dettagli

CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA

CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA Manuale Utente www.ondacommunication.com CHIAVETTA INTERNET MT503HSA 7.2 MEGA UMTS/EDGE - HSDPA Manuale Utente Rev 1.0 33080, Roveredo in Piano (PN) Pagina 1 di 31 INDICE

Dettagli

GUIDA UTENTE PROTOCOLLO FACILE

GUIDA UTENTE PROTOCOLLO FACILE GUIDA UTENTE PROTOCOLLO FACILE (Vers. 4.4.0) Installazione... 3 Prima esecuzione... 6 Login... 7 Funzionalità... 8 Protocollo... 9 Inserimento nuovo protocollo... 11 Invio SMS... 14 Ricerca... 18 Anagrafica...

Dettagli

per Scanner Serie 4800/2400

per Scanner Serie 4800/2400 Agosto, 2003 Guida d installazione e guida utente per Scanner Serie 4800/2400 Copyright 2003 Visioneer. Tutti i diritti riservati. La protezione reclamata per il copyright include tutte le forme, gli aspetti

Dettagli

MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale

MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale InterWrite SchoolBoard è un software per lavagna elettronica di facile utilizzo. Può essere adoperata anche da studenti diversamente

Dettagli

Background (sfondo): Finestra: Una finestra serve a mostrare il contenuto di un disco o di una cartella -, chiamata anche directory.

Background (sfondo): Finestra: Una finestra serve a mostrare il contenuto di un disco o di una cartella -, chiamata anche directory. @ PC (Personal computer): Questa sigla identificò il primo personal IBM del 1981 a cura di R.Mangini Archiviazione: Il sistema operativo si occupa di archiviare i file. Background (sfondo): Cursore: Nei

Dettagli

Guida all'installazione di WiFi Booster WN1000RP per dispositivi mobili

Guida all'installazione di WiFi Booster WN1000RP per dispositivi mobili Guida all'installazione di WiFi Booster WN1000RP per dispositivi mobili 2012 NETGEAR, Inc. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte della presente pubblicazione può essere riprodotta, trasmessa, trascritta,

Dettagli

Funzioni nuove e modificate

Funzioni nuove e modificate Gigaset S675 IP, S685 IP, C470 IP, C475 IP: Funzioni nuove e modificate Questo documento integra il manuale di istruzioni dei telefoni VoIP Gigaset: Gigaset C470 IP, Gigaset C475 IP, Gigaset S675 IP e

Dettagli

Manuale del fax. Istruzioni per l uso

Manuale del fax. Istruzioni per l uso Istruzioni per l uso Manuale del fax 1 2 3 4 5 6 Trasmissione Impostazioni di invio Ricezione Modifica/Conferma di informazioni di comunicazione Fax via computer Appendice Prima di utilizzare il prodotto

Dettagli