Masterplan della Mobilità Dolce

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Masterplan della Mobilità Dolce"

Transcript

1 AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE DI SIENA Coordinamento Assessorato alla Pianificazione territoriale Assessore Marco Macchietti Masterplan della Mobilità Dolce Dirigente responsabile Progetto: Luca Rossi Settore Affari Istituzionali Gruppo di lavoro redazione Masterplan: Simona Rappuoli, Fabio Bardelli, Grazia Torelli Collaboratore: Sara Pattaro (tirocinante) Rapolano Terme 27 Ottobre 2012 IDEE PEDALABILI 2012 Presentazione a cura di Simona Rappuoli e Sara Pattaro Dott.sse in Urbanistica e Pianificazione Territoriale e Ambientale

2 Sintesi della presentazione: - Come nasce il progetto - La ricognizione dei percorsi esistenti - Le idee da sviluppare - La rete di progetto - Gli obiettivi e le azioni strategiche del Masterplan - Il gruppo di lavoro per l attuazione del Progetto -

3 COME NASCE IL PROGETTO: 1) Protocollo di intesa del 23 Febbraio 2010 sottoscritto tra Provincia ARI - L Eroica FIAB 2) Politiche per la mobilità sostenibile PTC approvato il 14 Dicembre ) Legge regionale n.27 del 6 giugno 2012 Interventi per favorire lo sviluppo della mobilità ciclistica

4 Protocollo di intesa Provincia ARI - L Eroica FIAB del 23 Febbraio 2010 Soggetti firmatari: Provincia di Siena, Associazione ARI (Audax rendonneur Italia), Fondazione de l Eroica, F.I.A.B. (Federazione Italiana Amici della Bicicletta). Obiettivi dell'azione coordinata: - tutela, conservazione e valorizzazione delle strade bianche - la rete di strade secondarie per il viaggio lento - la rete di ciclovie e piste ciclabili - la via Francigena PTC approvato il 14 Dicembre 2011 Strategie : Politiche per la mobilità sostenibile (art. 20 PTCP). Obiettivi: progressivo incremento della rete di mobilità lenta e sostenibile, in particolare del sistema ciclabile, mediante la realizzazione di piste ciclopedonali, di parcheggi attrezzati, di centri noleggio riservati alle biciclette, di strutture ed infrastrutture per la realizzazione dell intermodalità bici/trasporto pubblico e la realizzazione di itinerari ciclabili turistici e delle infrastrutture ad essi connesse.

5 Legge regionale n.27 del 6 giugno 2012 Interventi per favorire lo sviluppo della mobilità ciclistica Rete ciclabile regionale, la promozione della bicicletta come mezzo per la mobilità sostenibile, intermodalità tra i diversi sistemi di trasporto pubblico. Previsti: -- per il milioni di euro -- dal 2015 l 8 per cento delle risorse regionali destinate a infrastrutture legate a trasporto ciclabile

6 Il Quadroconoscitivo dei percorsi

7 EuroVelo, la rete europea di percorsi ciclabili EuroVelo prevede 12 grandi itinerari ciclistici che attraversano l'europa EuroVelo prevede piste ciclabili nazionali e regionali esistenti e previste in una rete unica europea. Si compone attualmente di ben oltre km di piste ciclabili e più di migliaia chilometri sono in programma, una volta completato il totale sarà di oltre km. La segnaletica EuroVelo si trova attualmente in Francia, Svizzera, Germania, Austria, Ungheria e Serbia. Nell'ambito del'ecf (European Cyclists' Federation) un apposito gruppo di lavoro di cui fanno parte diversi membri europei, ha elaborato una proposta di rete di cicloitinerari (European Cycle Route Network) coprenti tutta l'europa. Nel 1997 esce la prima mappa che fissa, a grandi linee dodici itinerari così schematizzati : 1 - Atlantic Coast Route: Sagres - Capo Nord 2 - Mediterranean Route: Tarifa- Atene 3 - El Camino de Santiago: Trondheim - Santiago di Compostella 4 - Atlantic Ocean to Black Sea: Nantes - Constanza 5 - Via Romea Francigena: Londra - Roma 6 - The Channel to Black Sea: Roscoff - Odessa 7 - Middle Europe Route: - Capo Nord - Malta 8. Capitals Route: Galway - Mosca 9 - Baltic Sea to Adriatic'sea (La strada dell'ambra) : Danzica - Pola 10 - Baltic Sea Circuit: ( Il circuito della lega anseatica ) 11 - East Europe Route: Capo Nord - Atene 12 - North Sea Circuit: Il circuito del mare del Nord

8 EuroVelo N.7 La Provincia di Siena è interessata da due percorsi EuroVelo: -N.5Via Romea Francigena: Londra -Roma Regno Unito, Francia, Belgio, Francia, Svizzera, Italia N.5 - N.7 Middle Europe Route: Capo Nord Malta Norvegia, Finlandia, Svezia, Danimarca, Germania, Repubblica Ceca, Austria, Italia, Malta.

9 Il progetto EuroVelo EuroVelo 5 Via Romea Francigena: Londra - Roma EuroVelo 7 Middle Europe Route: Capo Nord - Malta Questi itinerari sono nati dalla fusione di tratti nazionali di vie ciclabili esistenti opportunamente raccordati ed estesi a nazioni sprovviste di reti locali e hanno il duplice scopo di favorire il transito di turisti in tutta l'europa e di valorizzare localmente la via ciclabile come soluzione contro il traffico motorizzato.

10 LA VIA FRANCIGENA Lunghezza 2300 Km

11 1001 MIGLIA La randonnée più lunga d Europa Lunghezza 1630 Km Partenza da Nerviano (MI)

12 Ricognizione dei percorsi cicloturistici interprovinciali e provinciali

13 L EROICA Lunghezza 205 e 135 Km COMUNI: 1) Asciano 2) Buonconvento 3) Castelnuovo B.ga 4) Gaiole in Chianti 5) Montalcino 6) Monteroni d Arbia 7) Murlo 8) Pienza 9) Radda in Chianti 10) S. Giovanni d Asso 11) S. Quirico d Orcia 12) Siena

14 Le caratteristiche de l Eroica: biciclette e abbigliamento d epoca percorsi prevalentemente su strade bianche.

15 I punti di ristoro con i prodotti tipici

16 Le conferenze stampa sul protocollo di intesa Siena firma del Protocollo Gaiole in Chianti nei giorni de l Eroica

17 PROGETTO DI CENSIMENTO STRADE BIANCHE DE L'EROICA Strade bianche interessate 113 Km

18 IL SENTIERO DELLA BONIFICA Lunghezza 62 km COMUNI INTERESSATI: 1) Sinalunga 2) Torrita 3) Montepulciano 4) Chiusi

19 GRAN TOUR VAL DI MERSE Lunghezza 146,5 km COMUNI INTERESSATI: 1) Casole d Elsa 2) Radicondoli 3) Chiusdino 4) Monticiano 5) Murlo 6) Monteroni d Arbia 7) Sovicille

20 CHIANTI CLASSIC Lunghezza 201,7 km COMUNI INTERESSATI: 1) Radda in Chianti 2) Castellina in Chianti 3) Poggibonsi 4) Monteriggioni 5) Siena 6) Castelnuovo B.ga 7) Gaiole in Chianti

21 VINUM SENAE Lunghezza 310 km COMUNI INTERESSATI: 1) San Gimignano 11) Montepulciano 2) Poggibonsi 12) Pienza 3) Castellina in Chianti 13) San Quirico d Orcia 4) Radda in Chianti 14) Montalcino 5) Giaole in Chianti 15) Buonconvento 6) Castelnuovo B.ga 16) Murlo 7) Rapolano Terme 17) Monteroni d Arbia 8) Trequanda 18) Sovicille 9) San Giovanni d Asso 19) Casole d Elsa 10) Torrita 20) Colle Val d Elsa

22 Sintesi dei Percorsi cicloturistici esistenti Via Francigena (Eurovelo 5) Sentiero della Bonifica (Eurovelo 7) 1001 Miglia L Eroica Chianti Classic G.T. Val di merse Vinum Senae

23 Piste e percorsi ciclabili esistenti e progettati dalla Provincia di Siena in corso di realizzazione

24 PISTA CICLABILE POGGIBONSI - COLLE DI VAL D ELSA

25 PISTA CICLABILE BAGNO VIGNONI - SPEDALETTO

26 PERCORSO CICLOTURISTICO POGGIBONSI - BUONCONVENTO PERCORSO CICLOTURISTICO ABBADIA S.S. - PIANCASTAGNAIO Poggibonsi Siena Buonconvento

27 Il Quadro conoscitivo di tutti i percorsi

28 Elenco e caratteristiche dei percorsi inseriti nel Quadro Conoscitivo

29 IL TRENO NATURA Il Treno Natura è un treno turistico che interessa la linea Asciano Monte Antico, chiusa al servizio viaggiatori dal Il progetto Treno Natura prevede il viaggio nell area della Val d Orcia partendo dalla stazione ferroviaria di Siena, mediante un treno d epoca con locomotiva a vapore oppure tramite le littorine d epoca; è sempre abbinato ad un evento speciale legato a ricorrenze o prodotti tipici locali, con possibilità di escursioni in quanto da ogni stazione una rete di sentieri consente itinerari di trekking o da effettuarsi in bicicletta.

30 Idee da sviluppare: - Ciclostazioni presso le stazioni ferroviarie - Bike sharing (noleggio biciclette) - Segnaletica cicloturistica - L implementazione della Card Terre di Siena

31 Ciclostazioni presso le stazioni ferroviarie

32 Cosa è la Ciclostazione? E' una struttura fisica appositamente attrezzata in un luogo riparato, illuminato e sorvegliato per la sosta e custodia delle biciclette Servizi offerti dalle ciclostazioni: Sosta e custodia di biciclette noleggio di biciclette e servizi accessori a breve o lungo termine riparazione e assistenza informazioni, prenotazioni turistiche, biglietteria servizi igienici gestione di parchi di biciclette per Enti, istituzioni e imprese fornitura di accessori per le biciclette custodia dei bagagli marchiatura delle biciclette per limitare i furti servizi amministrativi, assicurativi sede di associazioni di ciclisti e ambientaliste prenotazione bici speciali con possibile consegna a destinazione diversa

33 Esempi di ciclostazioni esistenti in Europa

34 Il parcheggio custodito

35 Servizi per i ciclisti Assistenza/manutenzione Servizi igienici/docce

36 Esempi di piccole ciclostazioni esistenti in America Washington Santa Barbara

37 Bike Sharing (noleggio biciclette)

38 Cosa è il bike sharing? Bike sharing "condivisione della bicicletta"...è uno degli strumenti di mobilità sostenibile utili per aumentare l'utilizzo dei mezzi di trasporto pubblici, integrandoli tra loro (trasporto intermodale) mediante l'utilizzo delle biciclette per i viaggi di prossimità dove il mezzo pubblico non arriva no non può arrivare. È quindi una possibile soluzione al problema dell'"ultimo chilometro", cioè quel tratto di percorso che separa la fermata del mezzo pubblico alla destinazione finale dell'utente.

39 Il bike sharing prevede che siano installate delle stazioni in diversi punti della città dove collocare le biciclette. Le biciclette sono utilizzabili dopo averle sbloccate con una chiave o con una tessera. Il servizio quindi richiede una registrazione per la consegna delle chiavi o della tessera: in questo modo si scoraggiano i furti Alla fine dell'utilizzo la bicicletta può essere riportata o in un'altra stazione o nella medesima stazione di partenza (in base al sistema). Generalmente la prima ora è gratuita, poi il servizio è a pagamento: più viene usata la bicicletta più il costo aumenta; questi sistemi possono prevedere anche abbonamenti mensili o annuali. Esistono anche sistemi completamente gratuiti. Il servizio è generalmente attivo 24 ore su 24.

40 Le biciclette a pedalata assistita La bicicletta a pedalata assistita è una bici alla cui azione propulsiva umana si aggiunge quella di un motore... Biciclette elettriche a pedalata assistita ricaricate da pannelli fotovoltaici collocati nelle pensiline delle stazioni di bike sharing

41 Segnaletica cicloturistica

42 La segnaletica presente sul territorio indica solo la direzione del percorso, l idea da sviluppare consiste nella implementazione della stessa con informazioni utili al cicloturista, come ad esempio, indicare la difficoltà di percorrenza pendenza e/o se strada bianca o asfaltata - e gli eventuali punti di ristoro e attività ricettive presenti per la sosta, oltre che a punti panoramici e strutture di valore storico-culturale.

43 L implementazione dalla Card Terre di Siena

44 Cosa è la Terra di Siena Card? Terra di Siena Card è la carta che dà diritto a sconti e a offerte speciali presso musei, ristoranti, strutture ricettive, terme ed altri servizi in provincia di Siena. Quanto costa fare la Terra di Siena Card? La Terra di Siena Card ègratis. Per ritirarla chi abita in provincia di Siena può compilare l'apposito modulo, presso le attività dei Centri Commerciali Naturali aderenti al progetto. I turisti possono invece ritirarla gratuitamente presso le strutture ricettive aderenti al circuito "Ospiti di Valore" se hanno prenotato la loro vacanza direttamente, senza il tramite di un intermediario, e per un periodo pari o superiore a quattro notti. Quali sono i vantaggi della Terra di Siena Card? Tra i vantaggi di cui i possessori della Terra di Siena Card possono usufruire ci sono sconti del 15% per l'ingresso nelle strutture termali in provincia di Siena e la tariffa ridotta sui biglietti dei musei del Sistema Museale Senese. Inoltre, chi visita Siena e le sue terre da turista ha diritto agli sconti anche acquistando presso i negozi e i centri commerciali convenzionati, mentre per gli abitanti c'è la possibilità di accumulare punti. Ecco le percentuali di sconti applicate in base al tipo di prodotto: Settore non alimentare 5% - Settore alimentare 2.50% - Ristorazione 7.50% - Strutture ricettive 5% - Servizi 5%

45 Il progetto La rete provinciale della mobilità dolce

46 I nuovi percorsi ciclo-turistici individuati in collaborazione con le associazioni ciclistiche Il Tour della Val d Orcia e Val di Chiana Il Tour delle DOCG della Provincia di Siena Percorsi allaccianti tra il Sentiero della Bonifica e l Eroica/Francigena Il Grand Tour Unesco nelle Terre di Siena

47 La rete totale dei percorsi ciclo-turistici

48 I percorsi permanenti Il Masterplan I percorsi evento

49 Masterplan I percorsi permanenti stato dell arte

50 LE STRATEGIE OBIETTIVI AZIONI 1) Completamento di percorsi d area vasta in progetto per l implementazione della mobilità ciclabile (Francigena, Poggibonsi- Buonconvento, Abbadia S.S.-Piancastagnaio) A) Creare una rete provinciale di percorsi cicloturistici interconnessi tra loro 2) Realizzazione di percorso ciclo-turistico nell area sud della Provincia attualmente sprovvista 3) Realizzazione di percorsi di collegamento tra i vari percorsi esistenti (allaccianti tra il Sentiero della Bonifica e l Eroica/Francigena, percorso vini DOCG della Provincia di Siena) 4) Integrazione con il progetto Terre di Siena in Bici già strutturato con oltre 130 strutture e operatori impegnati in una accoglienza specializzata benvenuti ciclisti. B) Implementazione intermodalità trenobicicletta presso le principali stazioni ferroviarie 1) Realizzazione di ciclostazioni presso le stazioni ferroviarie di : Chiusi - Siena - Poggibonsi e Buonconvento 2) Realizzazione ciclostazioni minori di carattere stagionale lungo il tracciato ferroviario del Treno Natura 3) Incentivare il Bike-sharing presso le stazioni ferroviarie

51 ..LE STRATEGIE OBIETTIVI AZIONI 1) Realizzazione di segnaletica sul territorio adeguata al ciclo-turista 2) Coinvolgimento dei Comuni e delle associazioni per la manutenzione e tutela dei percorsi e per la valorizzazione integrata con il patrimonio territoriale C) Tutela e valorizzazione dei percorsi cicloturistici 3) Coinvolgimento degli attori locali (strutture turistico-ricettive e attività legate alla bicicletta) per lo sviluppo della fruizione del territorio 4) Redazione di Linee guida per la tutela delle strade bianche de l Eroica e successivo sviluppo riferito a tutte le strade bianche della Provincia. 5) Coinvolgimento degli operatori economici locali (strutture ricettive alberghiere ed extralberghiere, aziende termali, attività commerciali, artigianali e di servizi) per lo sviluppo di un offerta organizzata dedicata al cicloturista. 6) Aggiornamento e implementazione del Circuito Terre di Siena in Bici e integrazione con gli altri prodotti turistici locali. 7) Implementazione delle funzioni del progetto Terre di Siena Card che offre opportunità esclusive, sconti immediati e servizi dedicati sia agli abitanti che ai turisti delle Terre di Siena.

52 . LE STRATEGIE. OBIETTIVI AZIONI 1) Appuntamenti locali per presentare il progetto alle Istituzioni, Associazioni, Federazioni e operatori turistici; 2) Implementazione e aggiornamento del sito internet Terre di Siena in bici (www.bici.terresiena.it); 3) sviluppo e implementazione con mobile version e realizzazione D) Promozione, sensibilizzazione e divulgazione del progetto applicativo iphone, smartphone, tablet, del sito web dedicato; 4) attività di web marketing e comunicazione on line; 5) attività di social media strategy per relazionarsi con il mondo del 2.0 6) organizzazione di una presentazione a livello nazionale a stampa specializzata e non; 7) trip blogger ed educational di tour operator e giornalisti; 8) Realizzazione strumenti di comunicazione (brochure, cartine, Usb, gadgets, ecc..) E) Rispetto dei principi etici negli appuntamenti sportivi 1) Sensibilizzazione al rispetto dei principi etici negli appuntamenti sportivi per contribuire alla formazione di un etica della cittadinanza

53 L ATTUAZIONE DEL MASTERPLAN Sottoscrizione di un protocollo di intesa con i 36 Comuni per la condivisione degli Obiettivi del Masterplan, compresa l assunzione di vari impegni specifici tra cui: - I Comuni di Chiusi, Siena, Poggibonsi e Buonconvento si occuperanno direttamente della ciclostazione presso le stazioni ferroviarie chiedendo direttamente finanziamenti con il patrocinio/supporto della Provincia; - Per il Bike sharing i Comuni si impegnano a chiedere finanziamenti con il patrocinio/suppporto della Provincia specificando (a vari enti o Istituzioni) di attuare una delle azioni del Masterplan Provinciale Mobilità Dolce ; La Provincia si impegna a realizzare direttamente opere strutturali su determinati percorsi e alla divulgazione per gli aspetti turistici in diverse modalità (sito web, mappe, segnaletica ecc ).

54 Masterplan Mobilità dolce della Provincia di Siena Progetto approvato con Deliberazione Giunta Provinciale n.215 del 4 Settembre 2012

55 AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE DI SIENA Coordinamento Assessorato alla Pianificazione territoriale Assessore Marco Macchietti Grazie per la cortese attenzione

DOCUMENTO DI ORIENTAMENTO STRATEGICO ALLEGATO AL MASTERPLAN SULLA RETE PROVINCIALE DELLA MOBILITA DOLCE

DOCUMENTO DI ORIENTAMENTO STRATEGICO ALLEGATO AL MASTERPLAN SULLA RETE PROVINCIALE DELLA MOBILITA DOLCE DOCUMENTO DI ORIENTAMENTO STRATEGICO ALLEGATO AL MASTERPLAN SULLA RETE PROVINCIALE DELLA MOBILITA DOLCE 1 INDICE Premessa 1. INTRODUZIONE AL MASTERPLAN 1.1 Ricognizione normativa 1.1.1 Normativa Europea

Dettagli

SPORTELLI UNICI PER LE ATTIVITA PRODUTTIVE

SPORTELLI UNICI PER LE ATTIVITA PRODUTTIVE SPORTELLI UNICI PER LE ATTIVITA PRODUTTIVE S.U.A.P. Colle Val D'Elsa Responsabile SUAP Alberto Rabazzi Indirizzo PEC : comune.collevaldelsa@postecert.it Indirizzo mail : suap@comune.collevaldelsa.it Tel

Dettagli

Iniziativa della. Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura di Siena. in collaborazione con la

Iniziativa della. Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura di Siena. in collaborazione con la BANDO PER LA CONCESSIONE ALLE PMI DEL SETTORE AGRICOLO DI CONTRIBUTI IN CONTO INTERESSI SU FINANZIAMENTI FINALIZZATI AGLI INVESTIMENTI PER LA REALIZZAZIONE DI IMPIANTI PER LA PRODUZIONE, LA TRASFORMAZIONE

Dettagli

COMUNE DI POGGIBONSI PROVINCIA DI SIENA

COMUNE DI POGGIBONSI PROVINCIA DI SIENA COMUNE DI POGGIBONSI PROVINCIA DI SIENA Copia deliberazione della Giunta Comunale N. 58 Data 13/03/2012 Oggetto: APPROVAZIONE IN LINEA TECNICA DEI PROGETTI DI FORNITURA PER LA COSTITUZIONE DI: - PROGETTO

Dettagli

Iniziativa della. Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura di Siena. in collaborazione con la

Iniziativa della. Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura di Siena. in collaborazione con la BANDO PER LA CONCESSIONE ALLE PMI DEI SETTORI INDUSTRIA E ARTIGIANATO DI CONTRIBUTI IN CONTO INTERESSI SU FINANZIAMENTI PER LA RICERCA INDUSTRIALE E LO SVILUPPO PRECOMPETITIVO, PER INTERVENTI DI CAPITALIZZAZIONE

Dettagli

REGIONE PUGLIA Assessorato ai Trasporti Settore Sistema Integrato Trasporti P.O. Mobilità Sostenibile e Ciclabilità

REGIONE PUGLIA Assessorato ai Trasporti Settore Sistema Integrato Trasporti P.O. Mobilità Sostenibile e Ciclabilità Project CY.RO.N.MED (A.1.223) - CYCLE ROUTE NETWORK OF THE MEDITERRANEAN Proposta di Piano di Rete Ciclabile di Area vasta Descrizione della proposta Contesto di riferimento Secondo dati ufficiali dell

Dettagli

IL SISTEMA INFORMATIVO GEOGRAFICO INTEGRATO DEL TERRITORIO SENESE

IL SISTEMA INFORMATIVO GEOGRAFICO INTEGRATO DEL TERRITORIO SENESE IL SISTEMA INFORMATIVO GEOGRAFICO INTEGRATO DEL TERRITORIO SENESE Paolo Menicori responsabile del SIT dell Amministrazione Provinciale di Siena - tel. 0577/241457 fax 0577/241470 e-mail menicori@provincia.siena.it

Dettagli

BANDI 2014. Bando senza scadenza LINEE GUIDA

BANDI 2014. Bando senza scadenza LINEE GUIDA Bando senza scadenza BREZZA: piste cicloturistiche connesse a VENTO Il problema Dorsali e piste cicloturistiche sono infrastrutture leggere di lunga e media percorrenza che permettono, con un impatto ambientale

Dettagli

Premessa...3. La composizione dell offerta ricettiva provinciale...4. Evoluzione dell offerta ricettiva in provincia di Siena...8

Premessa...3. La composizione dell offerta ricettiva provinciale...4. Evoluzione dell offerta ricettiva in provincia di Siena...8 Il Sistema della ricettività turistica in Provincia di Siena: aspetti strutturali e qualitativi Gennaio 2015 Sommario Premessa...3 La composizione dell offerta ricettiva provinciale...4 Evoluzione dell

Dettagli

BIKE NETWORK PIANO STRATEGICO PER LO SVILUPPO DELLA RETE CICLOTURISTICA TRASFRONTALIERA DELL AREA INTERREG DELLA REGIONE LOMBARDIA E DELLA SVIZZERA

BIKE NETWORK PIANO STRATEGICO PER LO SVILUPPO DELLA RETE CICLOTURISTICA TRASFRONTALIERA DELL AREA INTERREG DELLA REGIONE LOMBARDIA E DELLA SVIZZERA Corso di formazione per accompagnatori ciclo-turistici Milano, 15 febbraio 2008 BIKE NETWORK PIANO STRATEGICO PER LO SVILUPPO DELLA RETE CICLOTURISTICA TRASFRONTALIERA DELL AREA INTERREG DELLA REGIONE

Dettagli

C è una novità in Biblioteca!

C è una novità in Biblioteca! C è una novità in Biblioteca! Pensi che in biblioteca ci siano solo libri Vieni in una delle biblioteche o istituti culturali della provincia di Siena e iscriviti a Medialibraryonline (basta una e-mail

Dettagli

PROTOCOLLO D INTESA TRA

PROTOCOLLO D INTESA TRA PROTOCOLLO D INTESA Allegato A, parte integrante e sostanziale della Delibera G.P. n 288 del 26.10.2010 TRA Provincia di Siena Prefettura di Siena Comunità Montana Amiata Val D Orcia Unione de Comuni della

Dettagli

Rapporto sulle lingue e le imprese nella provincia di Siena

Rapporto sulle lingue e le imprese nella provincia di Siena Rapporto sulle lingue e le imprese nella provincia di Siena Al fine di comprendere quali siano le lingue utilizzabili dal sistema economico della provincia di Siena per l internazionalizzazione delle imprese,

Dettagli

RINA. DIREZIONE GENERALE Via Corsica, 12 16128 GENOVA

RINA. DIREZIONE GENERALE Via Corsica, 12 16128 GENOVA 1 RINA DIREZIONE GENERALE Via Corsica, 12 16128 GENOVA CONVALIDA PER CONFORMITA AL REGOLAMENTO CE N 761/01 del 19.03.2001 ( Accreditamento IT - V - 0002 ) N. _ 171 _ Dr. Roberto Cavanna Direttore Divisione

Dettagli

SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI GIOVANI IN SERVIZIO CIVILE REGIONALE IN TOSCANA

SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI GIOVANI IN SERVIZIO CIVILE REGIONALE IN TOSCANA Allegato B) SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI GIOVANI IN SERVIZIO CIVILE REGIONALE IN TOSCANA ENTE 1) Ente proponente il progetto: AZIENDA SANITARIA LOCALE 7 SIENA 2) Codice regionale: RT1S00051 RT 2bis)

Dettagli

LA GIUNTA PROVINCIALE

LA GIUNTA PROVINCIALE COPIA Amministrazione Provinciale di Siena VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA PROVINCIALE Adunanza del 27 FEBBRAIO 2007 N. 28 Oggetto: Programma di incentivi finalizzato alla sostituzione ed all adeguamento

Dettagli

Cicloturismo: un opportunità di sviluppo per il Friuli Venezia Giulia. Elisabetta Rosso Per il Coordinamento regionale FIAB FVG

Cicloturismo: un opportunità di sviluppo per il Friuli Venezia Giulia. Elisabetta Rosso Per il Coordinamento regionale FIAB FVG Cicloturismo: un opportunità di sviluppo per il Friuli Venezia Giulia Elisabetta Rosso Per il Coordinamento regionale FIAB FVG AGENDA 1. Cos'è la FIAB 2. Perché investire sul CICLOTURISMO 3. NUMERI sul

Dettagli

PIANO TERRITORIALE DI COORDINAMENTO DELLA PROVINCIA DI SIENA DISCIPLINA

PIANO TERRITORIALE DI COORDINAMENTO DELLA PROVINCIA DI SIENA DISCIPLINA PIANO TERRITORIALE DI COORDINAMENTO DELLA PROVINCIA DI SIENA DISCIPLINA Sommario Titolo I Disposizioni generali... 5 Capo I Natura, contenuti, efficacia e validità del Piano... 5 Art. 1 Natura e oggetto

Dettagli

Disegnare il proprio futuro. L'offerta di istruzione in provincia di Siena nell'anno scolastico 2010/11

Disegnare il proprio futuro. L'offerta di istruzione in provincia di Siena nell'anno scolastico 2010/11 Disegnare il proprio futuro 'offerta di istruzione in provincia di nell'anno scolastico 2010/11 San Gimignano oggibonsi Castellina in Chianti Radda in Chianti Gaiole in Chianti Mappa Offerta Monteriggioni

Dettagli

SULLA STRADA DEGLI ANTICHI ROMANI: LA VIA CLAUDIA AUGUSTA

SULLA STRADA DEGLI ANTICHI ROMANI: LA VIA CLAUDIA AUGUSTA SULLA STRADA DEGLI ANTICHI ROMANI: LA VIA CLAUDIA AUGUSTA Mantova Ostiglia Vigasio Veronaa Veneto, Lombardia 5 giorni/4 notti Questo percorso sarà dedicato alla percorrenza del primo tratto dell antica

Dettagli

Una pedalata per il territorio: le esperienze di successo dell Alto Adige e della ciclabile Brennero- Verona

Una pedalata per il territorio: le esperienze di successo dell Alto Adige e della ciclabile Brennero- Verona Una pedalata per il territorio: le esperienze di successo dell Alto Adige e della ciclabile Brennero- Verona Andreas Pichler, Direttore Ökoinstitut Südtirol/Alto Adige Turismo (ciclabile) in Alto Adige

Dettagli

INDAGINE SUL CICLOTURISMO IN TRENTINO. - estate 2009 -

INDAGINE SUL CICLOTURISMO IN TRENTINO. - estate 2009 - Osservatorio Provinciale per il Turismo Servizio Turismo - Provincia Autonoma Trento www.turismo.provincia.tn.it/osservatorio/ Ufficio Piste ciclopedonali Servizio Conservazione della natura e valorizzazione

Dettagli

SCUOLE PRIMARIE PROVINCIA DI SIENA SIEE000VT8 PROVINCIA DI SIENA

SCUOLE PRIMARIE PROVINCIA DI SIENA SIEE000VT8 PROVINCIA DI SIENA SCUOLE PRIMARIE PROVINCIA DI SIENA SIEE000VT8 PROVINCIA DI SIENA SIEE026ZA3 DISTRETTO 026 SICT700002 CENTRO TERRITORIALE PERMANENTE - ISTRUZIONE IN ETA' ADULTA POGGIBONSI - VIA PIERACCINI N. 5 (NON ESPRIMIBILE

Dettagli

118. 32. IOS. 14 PIANO RISCHIO IDROGEOLOGICO E IDRAULICO

118. 32. IOS. 14 PIANO RISCHIO IDROGEOLOGICO E IDRAULICO Pagina 1 di 11 Rev. Data Motivo revisione Redazione Verificato Approvato Resp. Uff. Processi e Procedure Accreditamento - S. Zanchi 0 20-02-2014 Ref. Med. Maxiemergenze - G. Panzardi. SS Protocolli - F.

Dettagli

Incontro pubblico sul tema: LA MOBILITA' SOSTENIBILE NELLE AREE UMIDE E NELL'AREA METROPOLITANA DI CAGLIARI

Incontro pubblico sul tema: LA MOBILITA' SOSTENIBILE NELLE AREE UMIDE E NELL'AREA METROPOLITANA DI CAGLIARI Cagliari 18 febbraio 2015 Incontro pubblico sul tema: LA MOBILITA' SOSTENIBILE NELLE AREE UMIDE E NELL'AREA METROPOLITANA DI CAGLIARI Presentazione proposta dell Asse ciclopedonale dell Area Vasta di Cagliari,

Dettagli

Premessa...3. L Imposta di Soggiorno in Italia...5. L Imposta di Soggiorno in Toscana...7. L imposta di Soggiorno in Provincia di Siena...

Premessa...3. L Imposta di Soggiorno in Italia...5. L Imposta di Soggiorno in Toscana...7. L imposta di Soggiorno in Provincia di Siena... L imposta di soggiorno nei comuni della provincia di Siena: i riflessi sul mercato a due anni dall introduzione del tributo Sommario Premessa...3 L Imposta di Soggiorno in Italia...5 L Imposta di Soggiorno

Dettagli

Elenco aggiornato al 18 settembre 2014

Elenco aggiornato al 18 settembre 2014 Elenco aggiornato al 18 settembre 2014 Descrizione immobile Ubicazione Comune AUTORIMESSA LOCALITA' BADESSE MONTERIGGIONI 54 694 5 LOCALITA' BADESSE 54 694 10 D/1 2.140,00 AUTORIMESSA LOCALITA' BASCIANO

Dettagli

SPETT. LE FINANZIARIA SENESE DI SVILUPPO SPA PIAZZA MATTEOTTI N. 30 53100 SIENA

SPETT. LE FINANZIARIA SENESE DI SVILUPPO SPA PIAZZA MATTEOTTI N. 30 53100 SIENA Si richiede l apposizione del timbro postale per la data certa../../. Documento unico formato da n. pagine 1 SPETT. LE FINANZIARIA SENESE DI SVILUPPO SPA PIAZZA MATTEOTTI N. 30 53100 SIENA Condizioni che

Dettagli

La Ciclabile Adriatica

La Ciclabile Adriatica a Porto S.Giorgio un percorso ad ostacoli o un opportunità per il territorio? AP 10/2015 L associazione FIAB Ascoli Piceno ha realizzato questo dossier per sollecitare le istituzioni (Regione Marche, Provincia

Dettagli

SPETT. LE FINANZIARIA SENESE DI SVILUPPO SPA PIAZZA MATTEOTTI N. 30 53100 SIENA

SPETT. LE FINANZIARIA SENESE DI SVILUPPO SPA PIAZZA MATTEOTTI N. 30 53100 SIENA Si richiede l apposizione del timbro postale per la data certa../../. Documento unico formato da n. pagine SPETT. LE FINANZIARIA SENESE DI SVILUPPO SPA PIAZZA MATTEOTTI N. 30 53100 SIENA Condizioni che

Dettagli

Il cicloturismo promuove l impresa turistica. Ospitalità e accompagnamento. un caso: l Albergabici di FIAB

Il cicloturismo promuove l impresa turistica. Ospitalità e accompagnamento. un caso: l Albergabici di FIAB Il cicloturismo promuove l impresa turistica. Ospitalità e accompagnamento. un caso: l Albergabici di FIAB Michele Mutterle Responsabile Albergabici Per FIAB Onlus Michele Mutterle cicloturismo, accompagnamento

Dettagli

Estratto dal Rapporto del Progetto per la promozione della rete ciclabile nazionale Bicitalia

Estratto dal Rapporto del Progetto per la promozione della rete ciclabile nazionale Bicitalia Estratto dal Rapporto del Progetto per la promozione della rete ciclabile nazionale Bicitalia 1 Il soggetto attuatore e i partner coinvolti La Federazione Italiana Amici della Bicicletta è un organizzazione

Dettagli

PRIMARIE 2012 25 NOVEMBREE DALLA 8 ALLE 20** ABBADIA SAN SALVATORE Via Adua, 9 * ASCIANO Saletta comunale, Via Mameli (sezioni elettorali n.

PRIMARIE 2012 25 NOVEMBREE DALLA 8 ALLE 20** ABBADIA SAN SALVATORE Via Adua, 9 * ASCIANO Saletta comunale, Via Mameli (sezioni elettorali n. PRIMARIE 2012 25 NOVEMBREE DALLA 8 ALLE 20** ABBADIA SAN SALVATORE Via Adua, 9 * ASCIANO Saletta comunale, Via Mameli (sezioni elettorali n. 1, 2, 3 e 6)* Centro Sociale "Asciano Scalo", Via Martiri della

Dettagli

SCHEDA PRODOTTO/ITINERARIO. Codice PL_01

SCHEDA PRODOTTO/ITINERARIO. Codice PL_01 All. D 2 SCHEDA PRODOTTO/ITINERARIO Coce PL_01 Note MACRO PRODOTTO Prodotto Itinerario riferimento Pacchetto Turismo montano Trekking natura & enogastronomia Il sentiero del Plaisentif In bici e a pie

Dettagli

RELAZIONE PREVISIONALE E PROGRAMMATICA 2011-2013

RELAZIONE PREVISIONALE E PROGRAMMATICA 2011-2013 RELAZIONE PREVISIONALE E PROGRAMMATICA 2011-2013 SOMMARIO 1 Sezione I - CARATTERISTICHE GENERALI DELLA POPOLAZIONE, DEL TERRITORIO, DELL ECONOMIA INSEDIATA E DEI SERVIZI DELL ENTE pag. 1 1.1 Popolazione

Dettagli

MILANO - MARTEDÌ, 5 MAGGIO 2009. Sommario

MILANO - MARTEDÌ, 5 MAGGIO 2009. Sommario REPUBBLICA ITALIANA BOLLETTINO UFFICIALE MILANO - MARTEDÌ, 5 MAGGIO 2009 1º SUPPLEMENTO ORDINARIO Sommario Anno XXXIX - N. 89 - Poste Italiane - Spedizione in abb. postale - 45% - art. 2, comma 20/b -

Dettagli

REGIONE EMILIA ROMAGNA RETE PREVISIONALE DELLE CICLOVIE REGIONALI RELAZIONE TECNICA

REGIONE EMILIA ROMAGNA RETE PREVISIONALE DELLE CICLOVIE REGIONALI RELAZIONE TECNICA 2 REGIONE EMILIA ROMAGNA RETE PREVISIONALE DELLE CICLOVIE REGIONALI RELAZIONE TECNICA INDICE PREMESSA... 3 CAP. 1 Finalità e obiettivi strategici... 6 CAP. 2 Pianificazione... 8 CAP. 3 La rete di ciclovie...

Dettagli

terre di siena terre di siena VACANZE IN BICI Terre di Siena www.terresiena.it www.terresiena.it VACANZE IN BICI PROVINCIA DI SIENA

terre di siena terre di siena VACANZE IN BICI Terre di Siena www.terresiena.it www.terresiena.it VACANZE IN BICI PROVINCIA DI SIENA terre di siena VACANZE IN BICI terre di siena VACANZE IN BICI PROVINCIA DI SIENA APT SIENA Via dei Termini 6 - Siena Tel. +39 0577 42209 Fax +39 0577 281041 aptsiena@terresiena.it APT CHIANCIANO TERME

Dettagli

SOCIETÀ DELLA SALUTE l evoluzione dei servizi territoriali in Toscana

SOCIETÀ DELLA SALUTE l evoluzione dei servizi territoriali in Toscana SOCIETÀ DELLA SALUTE l evoluzione dei servizi territoriali in Toscana Mettere insieme soggetti e competenze per avvicinare i servizi alle persone. Realizzazione e stampa Centro stampa Giunta Regione Toscana

Dettagli

European Mobility Week. Palermo 16/22 settembre. Mobilità sostenibile a Palermo

European Mobility Week. Palermo 16/22 settembre. Mobilità sostenibile a Palermo European Mobility Week Palermo 16/22 settembre Mobilità sostenibile a Palermo A A sampler (of benzene level) in a central street: Via Roma Zone a traffico limitato ZTL A = auto Euro 3 and Euro 4 e mezzi

Dettagli

Prime ipotesi per una fattibilità dei Programmi Integrati per la salute in Marmilla

Prime ipotesi per una fattibilità dei Programmi Integrati per la salute in Marmilla Prime ipotesi per una fattibilità dei Programmi Integrati per la salute in Marmilla Cagliari 4 dicembre 2012 Centro di ricerca FO.CU.S. Progetto di ricerca a supporto dei territori per l individuazione

Dettagli

PubliBike: un sistema chiavi in mano per la vostra città o la vostra azienda

PubliBike: un sistema chiavi in mano per la vostra città o la vostra azienda PubliBike: un sistema chiavi in mano per la vostra città o la vostra azienda Un servizio di / A service provided by Un servizio di «L ultimo miglio in bicicletta» Proporre e gestire una rete nazionale

Dettagli

Il#Levante#su#due#ruote##

Il#Levante#su#due#ruote## Il#Levante#su#due#ruote## dalle#cinque#terre#alla#val#di#magra#in#bici# Tour guidato IL TERRITORIO Un territorio suggestivo in provincia della Spezia, tutto da esplorare: borghi colorati, verdi colline,

Dettagli

CONVENZIONE NUOVO E RINNOVO GIOVANI ASS.STRADALE 49,00 43,00

CONVENZIONE NUOVO E RINNOVO GIOVANI ASS.STRADALE 49,00 43,00 Araba Fenice Veneto www.cralaraba.com - E-mail : cralaraba@virgilio.it fax 0498995614 CONVENZIONE Anche quest anno proponiamo ai nostri soci la convenzione con il Touring Club Italiano. Con l iscrizione

Dettagli

VENETO IN BICICLETTA:

VENETO IN BICICLETTA: Monselice, 28 novembre 2011 GAL Patavino GAL Bassa Padovana Su due ruote tra i Colli Euganei e la Bassa Padovana VENETO IN BICICLETTA: Piano di valorizzazione del cicloturismo Rete Escursionistica Veneta

Dettagli

Seminario INTERMODALITÀ TRA I SISTEMI DI TRASPORTO SOSTENIBILE

Seminario INTERMODALITÀ TRA I SISTEMI DI TRASPORTO SOSTENIBILE In collaborazione con il Gruppo Interparlamentare per la mobilità nuova e ciclistica Seminario INTERMODALITÀ TRA I SISTEMI DI TRASPORTO SOSTENIBILE Sala Aldo Moro Palazzo Montecitorio a cura di Beatrice

Dettagli

AS S O C I A Z I O N E EU R O P E A. delle Vie Francigene

AS S O C I A Z I O N E EU R O P E A. delle Vie Francigene AS S O C I A Z I O N E EU R O P E A delle Vie Francigene Pacchetto Soci 2015 1 MOSTRA DA CANTERBURY A ROMA: 1.800 KM ATTRAVERSO L EUROPA La mostra approfondisce, attraverso immagini supportate da testi

Dettagli

LA RETE EUROPEA DI PISTE CICLABILI EUROVELO

LA RETE EUROPEA DI PISTE CICLABILI EUROVELO DIREZIONE GENERALE DELLE POLITICHE INTERNE DIPARTIMENTO TEMATICO B: POLITICHE STRUTTURALI E DI COESIONE TRASPORTI E TURISMO LA RETE EUROPEA DI PISTE CICLABILI EUROVELO RELAZIONE Sintesi Oggetto del presente

Dettagli

FASTER. EASIER. COOLER.

FASTER. EASIER. COOLER. FASTER. EASIER. COOLER. BiTiBi. La responsabilità dei contenuti etc. è unicamente dell autore e non riflette necessariamente l opinione dell Unione Europea. Né l EASME né la Commissione Europea sono responsabili

Dettagli

X 5. L abbonamento per studenti si può fare all inizio di ogni mese. X 6. L abbonamento impersonale è più costoso di altri. X

X 5. L abbonamento per studenti si può fare all inizio di ogni mese. X 6. L abbonamento impersonale è più costoso di altri. X Livello A2 Unità 1 Trasporti urbani Chiavi Lavoriamo sulla comprensione 1. Leggi il testo e indica se l affermazione è vera o falsa. Vero Falso 1. Il costo dei biglietti urbani di Siena dipende dai km

Dettagli

SIENA - PIEVASCIATA - PONTE DI PIANELLA

SIENA - PIEVASCIATA - PONTE DI PIANELLA Linea 102 /A SIENA - PIEVASCIATA - PONTE DI PIANELLA 2852 11360 2854 SIENA FS BOTTEGA NUOVA COLLECCHIO GEGGIANO CATIGNANO PIEVASCIATA MONTEROPOLI LE BARBOCCE CANONICA PIANELLA 12:50 12:52 13:03 13:06 13:10

Dettagli

La Federazione Italiana Amici

La Federazione Italiana Amici La Federazione www.fiab-onlus.it La FIAB è una 9 federazione di 2 Associazioni e Gruppi cicloecologisti locali. Fondata nel 1989 siamo presenti in 17 regioni con 120 associazioni e 13.000 soci 2 1 20 19

Dettagli

RETI CICLABILI per favorire la mobilità ciclistica in ambito urbano ed extraurbano

RETI CICLABILI per favorire la mobilità ciclistica in ambito urbano ed extraurbano RETI CICLABILI per favorire la mobilità ciclistica in ambito urbano ed extraurbano prima edizione gennaio 2006 ultimo aggiornamento 14-06-2011 1 La mobilità ciclistica Tutti, a ragione, ritengono che l

Dettagli

Rimini Bike Hotels 2013. A Rimini un nuovo Club di Prodotto per la vacanza attiva

Rimini Bike Hotels 2013. A Rimini un nuovo Club di Prodotto per la vacanza attiva Rimini Bike Hotels 2013 A Rimini un nuovo Club di Prodotto per la vacanza attiva aprile 2012 LO SCENARIO DI RIFERIMENTO Oggi il turismo e le motivazioni che lo alimentano sono profondamente cambiate Ci

Dettagli

3.Comunicazioni del Comitato Regionale Toscana

3.Comunicazioni del Comitato Regionale Toscana C.U. N. 10 pag 98 Federazione Italiana Giuoco Calcio Lega Nazionale Dilettanti DELEGAZIONE PROVINCIALE DI SIENA PIAZZALE F.LLI ROSSELLI, 13 53100 SIENA TELEFONO: 0577 51889 FAX: 0577 51920 Casella Postale

Dettagli

TEAM Sepp Kusstatscher MEP. trasporti, mobilità e sostenibilità

TEAM Sepp Kusstatscher MEP. trasporti, mobilità e sostenibilità TURISMO trasporti, mobilità e sostenibilità ambientale PREMESSE: Dobbiamo ancora discuterle? Spero di no... Il caos climatico è la sfida del millennio La continuazione delle modalità della nostra economia

Dettagli

La Via Francigena Istruzioni per l uso

La Via Francigena Istruzioni per l uso La Via Francigena Istruzioni per l uso Un seminario formativo dedicato agli operatori turistici, ai funzionari pubblici e alle associazioni che vogliono conoscere meglio la Via Francigena e lo slow tourism

Dettagli

GRUPPO INTESA CARTA DEI SERVIZI

GRUPPO INTESA CARTA DEI SERVIZI GRUPPO INTESA CARTA DEI SERVIZI Edizione n. 1 del 12-3-1996 Revisione n. 2 del 22-2-2005 Valida dal 3 marzo 2005 Approvata il 2 marzo 2005 dal CdA di Intesa Spa, dal CdA di IntesaCom e da IntesaGpl, 1/41

Dettagli

Progetto interregionale cicloturismo

Progetto interregionale cicloturismo Progetto interregionale cicloturismo 1 Indice 1 Premessa...2 2 Titolo del progetto...3 3 Obiettivi...3 4 Descrizione generale...3 5 Azioni previste...4 6 Dettaglio fasi...5 Fase preliminare...5 Fase di

Dettagli

AS S O C I A Z I O N E EU R O P E A. delle Vie Francigene

AS S O C I A Z I O N E EU R O P E A. delle Vie Francigene AS S O C I A Z I O N E EU R O P E A delle Vie Francigene Pacchetto Soci 2015 1 MOSTRA DA CANTERBURY A ROMA: 1.800 KM ATTRAVERSO L EUROPA La mostra approfondisce, attraverso immagini supportate da testi

Dettagli

Mobility Management for Business and Industrial Zones

Mobility Management for Business and Industrial Zones Mobility Management for Business and Industrial Zones Relazione sull'attuazione del Piano di Mobilità nella Zona Industriale di Corso Alessandria (Asti) Deliverable D5.b WP: 5 WP Leader: EAP Ultimo aggiornamento:

Dettagli

PROGETTO TUSCIA WELCOME

PROGETTO TUSCIA WELCOME PROGETTO TUSCIA WELCOME Valorizzazione e promozione del turismo integrato e sostenibile nella Tuscia Viterbese (Allegato alla determinazione del Segretario Generale n. 96 del 24/03/2014) Art. 1 Progetto

Dettagli

Modelli Pilota per l attuazione dei Piani d Azione per l Energia Sostenibile

Modelli Pilota per l attuazione dei Piani d Azione per l Energia Sostenibile Workshop ManagEnergy Modelli Pilota per l attuazione dei Piani d Azione per l Energia Sostenibile La promozione della Mobilità Sostenibile Simone Antinucci Roma, 8 luglio 2011 Roma, 7-8 Luglio Workshop:

Dettagli

BANDO PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DEL SERVIZIO DI GESTIONE DELLE AREE DI PARCHEGGIO A PAGAMENTO. Comune di Desio febbraio 2013

BANDO PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DEL SERVIZIO DI GESTIONE DELLE AREE DI PARCHEGGIO A PAGAMENTO. Comune di Desio febbraio 2013 BANDO PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DEL SERVIZIO DI GESTIONE DELLE AREE DI PARCHEGGIO A PAGAMENTO. Comune di Desio febbraio 2013 CONTENUTI DEL NUOVO BANDO La regolamentazione della sosta a pagamento

Dettagli

Rete Cicloturistica del Comune di Nardò

Rete Cicloturistica del Comune di Nardò COMUNE DI NARDO Rete Cicloturistica del Comune di Nardò Rapporto Finale Nardò, febbraio 2013 Cosimo Chiffi economista dei trasporti transport economist Via Candido 6 73100 Lecce - chiffi@trt.it Cliente

Dettagli

Preambolo. a) SVILUPPARE L'USO DELLA BICICLETTA QUALE MEZZO DI TRASPORTO ALTERNATIVO AI MEZZI MOTORIZZATI; b) AGEVOLARE IL TRAFFICO CICLISTICO.

Preambolo. a) SVILUPPARE L'USO DELLA BICICLETTA QUALE MEZZO DI TRASPORTO ALTERNATIVO AI MEZZI MOTORIZZATI; b) AGEVOLARE IL TRAFFICO CICLISTICO. REGIONE: PIEMONTE LEGGE REGIONALE 17 APRILE 1990, n. 33 (G.U. n. 040 SERIE SPECIALE N. 3 del 13/10/1990 - BU n. 017 del 24/04/1990) INTERVENTI PER LA PROMOZIONE DELLA BICICLETTA COME MEZZO DI TRASPORTO,

Dettagli

1 di 3 07/03/2014 10.07

1 di 3 07/03/2014 10.07 Sport e cultura per 300 studenti alla scoperta di Asciano e Rapolano - a... http://ilcittadinoonline.it/news/169861/sport_e_cultura_per stude... HOME CRONACA SPORT PALIO CULTURA E SPETTACOLI EDITORIALI

Dettagli

Torino, 29 marzo 2012

Torino, 29 marzo 2012 Torino, 29 marzo 2012 1 "Il successo di un ramo secco: la Ferrovia della Val Venosta. La nascita e lo sviluppo di un Impresa Ferroviaria Die neue Vinschgerbahn 2 Val Venosta Vinschgau 3 1906 1991 1999

Dettagli

TOUR DI CINQUE GIORNI VALLE D'ITRIA E D'INTORNI

TOUR DI CINQUE GIORNI VALLE D'ITRIA E D'INTORNI TOUR DI CINQUE GIORNI VALLE D'ITRIA E D'INTORNI Caratteristiche (da 1 to 5): Arte e cultura: 4 Paesaggi: 4 Sport: 2 Gastronomia: 3 Relax: 2 Difficoltà (da 1 to 5): 2 Info principali Prenotazioni: entro

Dettagli

Disciplinare BIKE HOTELS TUSCANY. Bolgheri,, marzo 09. pag. 1

Disciplinare BIKE HOTELS TUSCANY. Bolgheri,, marzo 09. pag. 1 pag. 1 Disciplinare Disciplinare per l assegnazione delle ruotine alle strutture ricettive che aderiscono al Progetto. Questo disciplinare concordato con le strutture identifica i servizi o gruppi di servizi

Dettagli

CORSO RESIDENZIALE FIAB 2010 DI BASE PER DIRIGENTI DI ASSOCIAZIONI FIAB Programma soggetto a possibili variazioni

CORSO RESIDENZIALE FIAB 2010 DI BASE PER DIRIGENTI DI ASSOCIAZIONI FIAB Programma soggetto a possibili variazioni CORSO RESIDENZIALE 2010 DI BASE PER DIRIGENTI DI ASSOCIAZIONI Programma soggetto a possibili variazioni I corsi si svolgeranno presso l Hotel Borghetti Via Valpolicella, 47 37124 Verona tel 045 941045

Dettagli

AGENDA PREDISPOSIZIONE DELL INDAGINE. RISULTATI DELL INDAGINE Flussi di utenza RISULTATI DELL INDAGINE. Caratteristiche degli utenti

AGENDA PREDISPOSIZIONE DELL INDAGINE. RISULTATI DELL INDAGINE Flussi di utenza RISULTATI DELL INDAGINE. Caratteristiche degli utenti FLUSSI DI UTENZA DELLA BIBLIOTECA COMUNALE Risultati indagine campionaria febbraio marzo 2010 Siena, marzo 2010 AGENDA PREDISPOSIZIONE DELL INDAGINE Gruppo di lavoro, redazione questionario, test, formazione

Dettagli

Progetto Bike Tourism per la valorizzazione e la promozione sostenibile delle risorse endogene transfrontaliere

Progetto Bike Tourism per la valorizzazione e la promozione sostenibile delle risorse endogene transfrontaliere Progetto co-finanziato attraverso il Programma Interreg IV Italia-Austria (FESR) Progetto Bike Tourism per la valorizzazione e la promozione sostenibile delle risorse endogene transfrontaliere Istituzione

Dettagli

Zeppelin, Girolibero e Girolibero Incoming

Zeppelin, Girolibero e Girolibero Incoming Zeppelin, Girolibero e Girolibero Incoming Potenzialità dei viaggi in bicicletta nell esperienza del tour operator vicentino leader del settore in Italia. Relatore: Antonio Fasolato Zeppelin.it, viaggiare

Dettagli

PIANO DEGLI SPOSTAMENTI CASA SCUOLA LICEO SCIENTIFICO E ARTISTICO A. SERPIERI ISTITUTO PROFESSIONALE L.EINAUDI

PIANO DEGLI SPOSTAMENTI CASA SCUOLA LICEO SCIENTIFICO E ARTISTICO A. SERPIERI ISTITUTO PROFESSIONALE L.EINAUDI Il Progetto Il progetto nasce dalla necessità di riflettere e stimolare la coscienza dei ragazzi più giovani, sulle problematiche ambientali: l ambiente naturale e materiale (cioè modificato dai bisogni

Dettagli

PERCORSI IN BICI. Percorso No. 1 CHIANTI - Radda e Volpaia

PERCORSI IN BICI. Percorso No. 1 CHIANTI - Radda e Volpaia PERCORSI IN BICI Percorso No. 1 CHIANTI - Radda e Volpaia Tipo di strada: paved, dirt Tipo di bicicletta: mountain bike, hybrid Per chi: Bike tourists, professional bikers Lunghezza: 18.43 km Dislivello:

Dettagli

Spett.le Siena Casa Spa Via B. Monteluc,2 53100 Siena (SI)

Spett.le Siena Casa Spa Via B. Monteluc,2 53100 Siena (SI) Spett.le Siena Casa Spa Via B. Monteluc,2 53100 Siena (SI) II sottoscritto MARI MARCO nato a SAN GIMIGNANO il 04/08/1965, iscritto all Albo Ingegneri della prov. di Siena al N. 576 socio dello STUDIO TECNICO

Dettagli

Azioni per la mobilità sostenibile

Azioni per la mobilità sostenibile Azioni per la mobilità sostenibile 2004: PIANO INTEGRATO DELLA CICLABILITA e diversi interventi 1) PIANO INTEGRATO DELLA CICLABILITA Obiettivo: individuare la rete ciclabile di collegamento degli 11 comuni

Dettagli

PUGLIA SU DUE RUOTE NEL CUORE DEL MEDITERRANEO FRA ULIVI SECOLARI E COSTE MOZZAFIATO

PUGLIA SU DUE RUOTE NEL CUORE DEL MEDITERRANEO FRA ULIVI SECOLARI E COSTE MOZZAFIATO VIAGGIO IN BICI PUGLIA SU DUE RUOTE NEL CUORE DEL MEDITERRANEO FRA ULIVI SECOLARI E COSTE MOZZAFIATO (ca. 305-320 km, 08 giorni / 07 notti; viaggio individuale) DESCRIZIONE Alla scoperta del Sud Est italiano.

Dettagli

Viaggiare in Italia Pag. 1

Viaggiare in Italia Pag. 1 Pag. 1 Quando è stata l ultima volta che hai viaggiato in treno/ in macchina/ in aereo? Dove sei andato? Quanto ci hai messo? È stato un viaggio piacevole? Di solito con quale di questi tre mezzi preferisci

Dettagli

Il Gruppo Bravofly Rumbo. Aprile 2013

Il Gruppo Bravofly Rumbo. Aprile 2013 Il Gruppo Bravofly Rumbo Aprile 2013 Chi siamo Il Gruppo Bravofly Rumbo è uno dei principali operatori online nel settore del turismo e del tempo libero in Europa. In costante crescita dal 2004, anno della

Dettagli

Una laurea: Bah!!! 2/2. Passa un anno e trovi posto nel 53% dei casi. Ti laurei. Se te ne vai all estero, nel 45,4% dei casi non rientrerai

Una laurea: Bah!!! 2/2. Passa un anno e trovi posto nel 53% dei casi. Ti laurei. Se te ne vai all estero, nel 45,4% dei casi non rientrerai Una laurea: Bah!!! Ti laurei Passa un anno e trovi posto nel 53% dei casi Se te ne vai all estero, nel 45,4% dei casi non rientrerai Fonte: Rapporto Almalaurea sull occupazione Una laurea: Bah!!! 1/2 Ma,

Dettagli

ING. NUNZIO LOZITO DIRETTORE GENERALE AMTAB S.P.A. G R E E N C I T Y E N E R G Y M E D - B A R I 1 2 E 1 3 N O V E M B R E 2 0 1 2

ING. NUNZIO LOZITO DIRETTORE GENERALE AMTAB S.P.A. G R E E N C I T Y E N E R G Y M E D - B A R I 1 2 E 1 3 N O V E M B R E 2 0 1 2 ING. NUNZIO LOZITO DIRETTORE GENERALE AMTAB S.P.A. 1 Il progetto Bari in Bici nasce in collaborazione con l Amministrazione Comunale alla fine del 2007 con l installazione dei primi cinque cicloposteggi

Dettagli

OGGETTO: Pubblico incanto per la fornitura di Gas Metano per l Anno Termico 2013-14 alla Società

OGGETTO: Pubblico incanto per la fornitura di Gas Metano per l Anno Termico 2013-14 alla Società Firenze, 18 settembre 2013 OGGETTO: Pubblico incanto per la fornitura di Gas Metano per l Anno Termico alla Società Consortile Energia Toscana. Esito gara. Il giorno 14 Agosto 2013, si è formalmente chiusa

Dettagli

Dal tracciato alla fruizione turistica.

Dal tracciato alla fruizione turistica. Progetto Turismo Equestre Ippovie del Veneto Dal tracciato alla fruizione turistica. Franco Norido Settore Divulgazione Tecnica, Formazione Professionale ed Educazione Naturalistica. Cos è una Ippovia

Dettagli

In Italia il record delle Ztl

In Italia il record delle Ztl del 20 settembre 2013 In Italia il record delle Ztl 19 Settembre 2013 Un inaspettato primato per il nostro paese: quello delle zone a traffico limitato. In Italia, se ne contano più di 100. IN QUESTO,

Dettagli

SCHEDA PRODOTTO/ITINERARIO. Codice PL_02. Il sentiero del Plaisentif ** Il sentiero Balcone degli alpeggi ** Itinerario del vigneto

SCHEDA PRODOTTO/ITINERARIO. Codice PL_02. Il sentiero del Plaisentif ** Il sentiero Balcone degli alpeggi ** Itinerario del vigneto All. D 2 SCHEDA PRODOTTO/ITINERARIO Coce PL_02 Note MACRO PRODOTTO Prodotto Itinerario riferimento Pacchetto Area Turismo montano Touring cultura-naturaenogastronomia Il sentiero del Plaisentif ** Il sentiero

Dettagli

I SISTEMI DI BIKE SHARING

I SISTEMI DI BIKE SHARING I SISTEMI DI BIKE SHARING Eliot Laniado laniado@elet.polimi.it Prima conferenza nazionale della bicicletta inbici 2007 Cos è il bike sharing? Il bike sharing è un sistema che permette il noleggio rapido

Dettagli

Piano Sviluppo Rurale Regione Abruzzo 2014-2020. Turismo rurale e bicicletta.

Piano Sviluppo Rurale Regione Abruzzo 2014-2020. Turismo rurale e bicicletta. Piano Sviluppo Rurale Regione Abruzzo 2014-2020 Turismo rurale e bicicletta. A cura di Dott. Raffaele Di Marcello (delegato regionale Abruzzo SISTUR Società Italiana di Scienze del Turismo www.sistur.net)

Dettagli

Toscana Slow: pronti per CamminaFrancigena e Festival della... Viandanza

Toscana Slow: pronti per CamminaFrancigena e Festival della... Viandanza In Viaggio News di viaggio Destinazioni» Gite fuori porta» Consigli di viaggio» In valigia Eventi Enogastronomia locale Artigianato locale Shopping About Posts Comments mag 26 Toscana Slow: pronti per

Dettagli

PROGETTO PER L ACCOGLIENZA DEL TURISMO ITINERANTE

PROGETTO PER L ACCOGLIENZA DEL TURISMO ITINERANTE ASSOCIAZIONE IMPRENDITORI ED OPERATORI DEL TURISMO ALL ARIA APERTA In collaborazione con lo Studio Tecnico Dott. Agr. Massimo Badino PROGETTO PER L ACCOGLIENZA DEL TURISMO ITINERANTE Una grande risorsa

Dettagli

2.- Canali di vendita Il biglietto di corsa semplice può essere acquistato presso le biglietterie Trenitalia ed i punti vendita autorizzati.

2.- Canali di vendita Il biglietto di corsa semplice può essere acquistato presso le biglietterie Trenitalia ed i punti vendita autorizzati. TARIFFA N. 41/3/BOLZANO La presente tariffa é valida per la determinazione dei prezzi di trasporto pubblico integrato Alto Adige nell area provinciale di Bolzano. I titoli non consentono l accesso ai treni

Dettagli

Disegnare il proprio futuro

Disegnare il proprio futuro Ufficio Scolastico Provinciale di Siena Disegnare il proprio futuro Guida alla scelta della scuola superiore nella Provincia di Siena Indice Una guida per aiutarti nella scelta della scuola superiore 3

Dettagli

La fase 3 dello Sharing Milanese nel quadro del PUMS: scooter, bici elettriche, area metropolitana

La fase 3 dello Sharing Milanese nel quadro del PUMS: scooter, bici elettriche, area metropolitana 28 aprile 2015 umove BEYOND 2015 LA NUOVA MOBILITA URBANA: DALLO SHARING AL PROGETTO FREVUE La fase 3 dello Sharing Milanese nel quadro del PUMS: scooter, bici elettriche, area metropolitana Maria Berrini,

Dettagli

Il progetto Movicentro: l esperienza del Comune di Cuneo. Città di Cuneo Assessorato alla mobilità e ai trasporti

Il progetto Movicentro: l esperienza del Comune di Cuneo. Città di Cuneo Assessorato alla mobilità e ai trasporti Negli ultimi anni i livelli di traffico e di inquinamento atmosferico registrati a Cuneo hanno indotto istituzioni e cittadini all adozione di nuove e più sostenibili modalità di spostamento. Il Comune

Dettagli

Festival della Viandanza: viaggiare slow a piedi e in bicicletta

Festival della Viandanza: viaggiare slow a piedi e in bicicletta Cerca Perché BiciZen Per chi inizia Bici in città Bici e trasporto pubblico Bike sharing Piste ciclabili Sicurezza a pedali Bici e lavoro Sondaggi Ciclosofia Bici e accessori Tipologie di bici I like my

Dettagli

- i costi di viaggio; - i costi di soggiorno (vitto, alloggio, trasporti urbani, comunicazione, assicurazione del viaggio).

- i costi di viaggio; - i costi di soggiorno (vitto, alloggio, trasporti urbani, comunicazione, assicurazione del viaggio). ESTRATTO DELL ALLEGATO VI HANDBOOK ERASMUS A.A. 2008/2009 Estratto della Guida per le Agenzie Nazionali per l implementazione del Programma LLP, dell Invito a presentare proposte 2008 e della Guida del

Dettagli

Complesso Residenziale Alberghiero a Montalcino (SI)

Complesso Residenziale Alberghiero a Montalcino (SI) Complesso Residenziale Alberghiero a Montalcino (SI) Il lotto e situato a Torrenieri, una frazione del comune di Montalcino (Si). I terreni risultano all interno delle zone definite d.o.c. per la produzione

Dettagli

Regolamento del Servizio Agenzia Viaggi Telefonica Club iosi

Regolamento del Servizio Agenzia Viaggi Telefonica Club iosi Regolamento del Servizio Agenzia Viaggi Telefonica Club iosi 1. Caratteristiche generali del Servizio 2. Aventi diritto 3. Norme d uso del Servizio 4. Avvertenze 1. Caratteristiche del Servizio Il Servizio

Dettagli

INDICE. DICE Sezione 1 - Caratteristiche generali della popolazione, del territorio, dell economia insediata e dei servizi dell Ente

INDICE. DICE Sezione 1 - Caratteristiche generali della popolazione, del territorio, dell economia insediata e dei servizi dell Ente INDICE DICE Sezione 1 - Caratteristiche generali della popolazione, del territorio, dell economia insediata e dei servizi dell Ente 1.1 Popolazione......5 1.2 Territorio...11 1.3 Servizi 1.3.1 Risorse

Dettagli