Ora. perché. A caccia dei segreti interni. Misurare il successo

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Ora. perché. A caccia dei segreti interni. Misurare il successo"

Transcript

1 Prospettive: Carta firmata vestiti che non ti aspetti LA RIVISTA DI SCA SU TREND, MERCATI E BUSINESS A caccia dei segreti interni Ecco come si seziona un tronco Misurare il successo Le aziende valutano il loro contributo alla società Le mestruazioni? Per molte ragazze sono un problema insuperabile. Alcune, di fronte al primo ciclo, pensano addirittura di dover morire. Ora so Akhona Candlce Ndela ha 13 anni e vive nella periferia di Città del Capo. Ha imparato solo recentemente perchè ha il ciclo mestruale e come gestirlo al meglio. perché

2 La fotografa della copertina Shape è la rivista trimestrale di SCA ed è rivolta principalmente ai clienti, agli azionisti e agli analisti, ma anche ai giornalisti, agli opinion leader e a tutti coloro che sono interessati alle attività e allo sviluppo di SCA. La pubblicazione del prossimo numero è prevista per aprile Publisher Joséphine Edwall-Björklund Direttore responsabile Marita Sander Redazione Anna Gullers, Ylva Carlsson, Inger Finell Appelberg Ideazione Markus Ljungblom, Kristin Päeva Appelberg Stampa Sörmlands Grafiska AB. Katrineholm Indirizzo SCA, Group Function Communications, Box 200, SE Stoccolma, Svezia. Telefono Fax Questo numero di SCA Shape è stato pubblicato in svedese, inglese, spagnolo, tedesco, francese, olandese, italiano e cinese, ed è stampata su carta GraphoSilk 90 g/m² prodotta da SCA. Ne è ammessa la riproduzione solo previa autorizzazione di SCA Group Function Communications. Il contenuto della rivista esprime il punto di vista degli autori degli articoli e delle persone intervistate e non rifl ette necessariamente le opinioni della redazione o di SCA. SCA Shape è disponibile in abbonamento o può essere letta in formato pdf su Cambiamenti di indirizzo vanno segnalati a o Immagine in copertina: Alecsandra Raluca Dragoi Alecsandra Raluca Dragoi 21 anni, vive a Londra Recente vincitrice di un concorso fotografi co di SCA e Getty Images, Alecsandra Raluca Dragoi si è unita a Team SCA nella prima tappa della Volvo Ocean Race a Città del Capo, in Sudafrica. Sognavo di andare in Africa da quando avevo 10 anni, dice Alecsandra. Ma il solo modo per farlo era attraverso la musica e i libri. Non pensavo che a 21 anni avrei realizzato il mio sogno. Durante il mio soggiorno, ho imparato tante cose: la cultura africana, la fotografi a documentaristica con il fotografo di Getty Images Charlie Shoemaker, la fotografi a nautica con il fotografo di SCA Rick Tomlinson, la realizzazione di progetti, il sostegno alle comunità. Uno dei servizi fotografi ci di Alecsandra in Sudafrica ha avuto come protagoniste le ragazze delle township impegnate nel corso sulla gestione dell igiene intima (pag. 23 e copertina). È stato molto bello fotografarle e assistere al corso, che avrà un impatto importante sulla loro vita, ma che ha insegnato nuove cose anche a me, che non avevo mai avuto modo di impararle a scuola. Per Il contributo fortuna, però, mia madre mi è sempre stata molto vicina. Alecsandra è nata in Romania e oggi vive a Londra. I SITI DI SCA SUI SOCIAL NETWORK Youtube.com/ SCAeveryday mostra spot e video tratti dalle conferenze stampa di SCA, nonché da presentazioni e interviste con top manager e dipendenti dell azienda. Facebook.com/SCA si propone di attirare nuovi talenti, di coinvolgere gli utenti e di fornire informazioni complementari a quelle già presenti su sca.com. Twitter.com/SCAeveryday offre una sintesi efficace di tutte le ultime novità su sca.com e sulle pagine SCA dei social network a beneficio dei vari utenti, dei giornalisti e dei blogger. Slideshare.com/SCAeveryday è uno spazio dedicato agli investitori e agli analisti, dove possono scaricare le presentazioni relative ai rapporti trimestrali e alle assemblee generali annuali. Scribd.com/SCAeveryday rende disponibili online una cinquantina di pubblicazioni, tra cui il rapporto sulla sostenibilità di SCA, il rapporto Hygiene Matters e la rivista Shape. Instagram/ SCAeveryday Foto di SCA dal mondo. 2 SCA SHAPE

3 SOMMARIO 05. FOCUS: Ciclo mestruale Ignoranza e vecchi tabù sul ciclo mestruale, uniti ad una scarsa igiene, costringono molte ragazze ad abbandonare la scuola. 14. La Cina è vicina Le diffi coltà della vita non hanno fermato Xu Lijia, medaglia d oro olimpica e ambasciatrice di SCA a Sanya in Cina. 18. Roghi vitali Gli incendi forestali aiutano a mantenere la biodiversità e sono vitali per la sopravvivenza di alcune specie. 26. La misura del successo Oltre ai prodotti e ai servizi, il contributo di un azienda alla società si valuta anche con nuovi parametri. 30. I segreti dei tronchi Con la tecnologia a raggi X, SCA sceglie fi n dall inizio il legno più adatto per ogni utilizzo. E INOLTRE VOLVO OCEAN RACE Sulla scia del Team SCA: pag PROSPETTIVE Bea Szenfeld: pag ORE con Antonia Rosangela da Silva: pag NEWS DA SCA pag FOTO: ALECSANDRA RALUCA DRAGOI 23. Un corso per capire come funziona il corpo femminile contribuisce a dare fiducia e sicurezza alle ragazze delle township di Città del Capo. SAPETE......quanti brasiliani hanno troncato una relazione a causa della scarsa igiene del partner? Scopritelo a pag. 42. SCA SHAPE

4 SHAPE UP Scopri cosa succede fuori da SCA L ALBERO NEL SACCO Industria forestale, gli svedesi ci credono GLI SVEDESI PENSANO che quella forestale sia l industria economicamente più importante del loro paese. E che resterà tale anche in futuro. Lo dimostra un sondaggio condotto dalla Federazione svedese delle industrie forestali e dalla società di consulenza Demoskop. Il settore oggi dà lavoro a persone e rappresenta il 9 12 per cento della quota di occupazione, esportazione, fatturato e valore aggiunto del paese. Il 90 per cento del fatturato totale dell industria forestale è frutto di esportazioni. UN ALBERO DI NATALE di dimensioni normali ha mezzo milione di aghi. Passate le feste, è sempre un problema disfare l albero e trasportarlo per tutta la casa con gli aghi secchi che si spargono sul pavimento. La soluzione c è: basta avvolgere l albero in un sacco Barry di plastica ecologica. E ricordatevi di ricilare il vostro albero: fornisce energia per quattro cicli di lavaggio in lavatrice! Un Airbnb per i bagni NON SOLO AFFITTO stanze e case. Sul modello di Airbnb è nata ora Airpnp: un applicazione che consente ai privati di affittare i loro bagni a chi non riesce a trovarne uno o non vuole usare quelli pubblici. Le persone che desiderano mettere a disposizione i loro bagni forniscono informazioni relative ai prezzi e agli standard d igiene. Chi li utilizza, proprio come per Airbnb, può esprimere il proprio giudizio online. Scaricabile su iphone, l app è stata lanciata per la prima volta a New Orleans in occasione del Mardi Gras, quando la città è presa d assalto dai turisti, ma già oggi è utilizzabile ovunque. 92%...E LA PERCENTUALE di donne che si sentono a disagio se non si lavano i denti. Sondaggio Hygiene Matters realizzato da da SCA nel CARTA IGIENICA in uno spazio inedito CARTA CINESE ALLA MODA WANG LEI, un cinese che realizza abiti con carta igienica lavorata a maglia, è stato recentemente una delle attrazioni della mostra The Future of Fashion is Now. La mostra, allestita presso il Museo Boijmans Van Beuningen di Rotterdam, in Olanda, ha dato spazio ad alcuni degli esponenti più interessanti della nuova generazione di stilisti che si ispirano alla sostenibilità e all uso delle nuove tecnologie. È esattamente ciò che fa Wang Lei: non utilizza né filati né tessuti, solo carta lavorata a maglia, da quella igienica fino alle pagine della Bibbia. 4 SCA SHAPE

5 FOCUS: MESTRUAZIONI FEATURE MIO CARO PREGIUDIZIO Ogni mese più di 2 miliardi di donne nel mondo hanno il ciclo mestruale, ma in molte culture questo argomento è ancora tabù. Ignoranza e vecchie credenze, unite a condizioni igieniche precarie, sono tra le ragioni principali dell abbandono scolastico di molte adolescenti. testo SUSANNA LINDGREN SCA SHAPE

6 In Europa e negli Usa le ragazze sono sempre più interessate a capire come attenuare i disagi ed essere attive anche nei giorni del ciclo. Intanto, in India o in Bangladesh, le loro coetanee spesso non hanno a disposizione nemmeno un assorbente pulito. FOTO: GETTYIMAGES 6 SCA SHAPE

7 FOCUS: MESTRUAZIONI OGNI GIORNO per qualche ragazza nel mondo arriva il momento della prima mestruazione. Questo ingresso nella femminilità adulta, però, non è uguale per tutte. Quella che per alcune è la prova tanto attesa della raggiunta pubertà, per altre, a latitudini diverse, può diventare un esperienza traumatica che cambia per sempre la vita. A molte ragazze non viene infatti spiegato che cosa significa per loro. Alcune pensano addirittura di avere un emorragia che le porterà alla morte. Secondo un rapporto pubblicato nel 2013 dall Ong Water- Aid, il 50 per cento delle giovani in Iran e una su dieci in India pensa che il ciclo mestruale sia una malattia. Dallo stesso studio è emerso che una ragazza su tre in Asia meridionale non sa nulla delle mestruazioni prima di averle. Anche per chi è preparata, la comparsa della prima mestruazione può comportare grandi sconvolgimenti. In tutti i paesi in via di sviluppo, infatti, la mancanza di un igiene adeguata e la persistenza di vecchi tabù spesso impediscono alle ragazze di frequentare la scuola durante il ciclo mestruale. Un bel problema, visto che sui 113 milioni di minori attualmente non scolarizzati nel mondo il 60 per cento sono ragazze. In diverse nazioni i tabù e le superstizioni legate al ciclo mestruale si tramandano di generazione in generazione. In India, Nepal, Sri Lanka e altre parti dell Asia meridionale le donne mestruate sono considerate impure: non è concesso loro pregare ed è diffusa la credenza, comune anche ad alcune Quella che per alcune è la prova tanto attesa della raggiunta pubertà, per altre, dall altra parte del mondo, può diventare un esperienza traumatica che cambia per sempre la vita. zone dell Africa, che il cibo (soprattutto i sottaceti preparati in casa) possa diventare avariato al contatto con una donna mestruata. Perciò, se una donna prepara i pasti per la sua famiglia durante il ciclo, la sua impurezza verrà trasferita ai familiari. Queste tradizioni spesso isolano le ragazze e le fanno sentire sporche, inducendole a vergognarsi del loro corpo. UNA DELLE CONSUETUDINI più discriminanti è il chaupadi, vietato dal governo nepalese nel 2005, ma ancora praticato in alcune zone rurali del paese. Durante il ciclo mestruale le ragazze vengono segregate in apposite capanne: non è loro consentito andare a scuola o al lavoro; nessuno le può toccare né entrare in contatto con il loro cibo. Molte Ong si battono contro i silenzi e le mistificazioni che circondano il ciclo mestruale. L obiettivo è doppio: preparare le ragazze ad affrontare i cambiamenti biologici della pubertà e spezzare i vecchi tabù. In particolare, si cerca di sensibilizzare le giovani ai mutamenti del loro corpo per aiutarle ad affrontare più apertamente l argomento, ben sapendo che il punto di partenza può essere molto diverso a seconda delle aree geografiche. In Europa e negli Usa le ragazze sono sempre più interessate a capire come attenuare i disagi ed essere attive anche nei giorni del ciclo. Ma in India o in Bangladesh le loro coetanee spesso non hanno a disposizione nemmeno un assorbente pulito. Milioni di ragazze e donne, SCA SHAPE

8 FEATURE FOTO: ALLISON SHELLEY Lydia, 16 anni, teme che dovendo saltare la scuola durante il ciclo il suo livello educativo ne risentirà. FOTO: WATERAID/BENEDICTE DESRUS WaterAid si propone di favorire l accesso ai servizi idrici e igienico-sanitari. L organizzazione internazionale si batte per dare a tutte le donne la possibilità di curare la propria igiene durante il ciclo mestruale, senza pericoli, limitazioni o discriminazioni sociali. Con indosso la sua uniforme scolastica, Jaukala, 14 anni, posa per la foto all interno dello chaupadi, una capanna di un metro per due, allestita dalla famiglia della ragazza nel villaggio di Rima, distretto di Achham, in Nepal. Un telone fa da tetto alla struttura, qui ancora in costruzione. Jaukala è costretta a dormire all interno della capanna durante il periodo mestruale. 8 SCA SHAPE

9 FOCUS: MESTRUAZIONI nei paesi in via di sviluppo, per assorbire il flusso non hanno altra possibilità che usare vecchi stracci, gusci, sabbia, ceneri, erba, foglie secche o carta di giornale. Archana Patkar è un assistente sociale specializzata nel campo della profilassi igienico-sanitaria e dell approvvigionamento idrico. Da molti anni lavora per combattere i silenzi e i tabù legati al ciclo mestruale in Asia e Africa. Lei è convinta che solo rimuovendone l aura di vergogna e pregiudizio sociale sarà possibile porre un freno alla violazione di molti diritti umani. Le domande poste dalle giovani che incontro mettono in luce una totale mancanza di rispetto per i diritti umani fondamentali. Perché a loro non viene detto nulla? Alcune quando vedono il sangue sono convinte di dover morire. Perché la scuola non insegna nulla, in modo da evitare loro questo trauma e prepararle psicologicamente?. In Bangladesh, Cambogia, Nepal, Nigeria o Senegal, ogni volta che Archana organizza un focus group sul tema del ciclo mestruale, la reazione è la stessa. Inizialmente è uno shock. Pensano: come si può parlare di un argomento simile? Poi subentrano l imbarazzo, le risatine, la vergogna, la reticenza. Alla fine, inizio a raccontare che io stessa ero molto spaventata quando ho avuto la prima mestruazione e non sapevo cosa fare. A quel punto, quando chiedo loro di parlarmi della loro esperienza, le ragazze si confidano. È STATO LAVORANDO nell educazione primaria e secondaria agli inizi degli anni 90 in India, dov è nata, che Archana ha scoperto il problema dell abbandono scolastico tra le adolescenti. La pubertà segna la fine dell infanzia. Ma il motivo principale dell abbandono non erano i genitori che tenevano a casa le ragazze perché avevano raggiunto l età da marito. C erano altre ragioni molto pratiche, dice l assistente sociale. Un esempio? Le ragazze dovevano camminare a piedi per due ore o più per andare e venire da scuola. Piccoli inconvenienti, imbarazzi, macchie. Così le giovani non andavano a scuola per cinque giorni. L insegnante si arrabbiava perché restavano indietro con i compiti, ma non chiedeva mai il motivo. Per Archana era chiaro che tutto il lavoro innovativo fatto per stimolare un apprendimento positivo, formare gli insegnanti ed elevare la qualità dell informazione sarebbe stato inutile se non si fossero prima affrontati il pregiudizio e gli aspetti litri: è la quantità di sangue che le donne perdono in media per le mestruazioni durante la vita. pratici legati al ciclo mestruale. Concentrarsi sull attività didattica quando si ha disperatamente bisogno di un bagno è difficile per chiunque. Ancor di più per una persona che non sa dove andare per cambiarsi l assorbente. Le ragazze hanno bisogno di privacy: per poter restare a scuola, bastano un bagno da chiudere a chiave e un contenitore dove gettare l assorbente. Molte giovani restavano tutto il giorno con addosso un assorbente fradicio e non riuscivano a concentrarsi. Questa è ancora oggi la realtà per le abitanti di molti paesi in via di sviluppo. In India, ad esempio, il 23 per cento delle ragazze abbandona la scuola dopo il raggiungimento della pubertà. Da una decina d anni esistono progetti idricosanitari che si propongono di migliorare la condizione della donna, ma come si può pensare di farlo senza prima riconoscere le loro particolari esigenze mensili? Nessuno di questi progetti ha veramente preso in considerazione queste necessità. Insomma, non ha senso pensare che le donne si debbano arrangiare da sole in silenzio. Se vogliamo davvero progredire, dobbiamo incominciare a superare questa convinzione e a rompere il silenzio. DAL 2010 ARCHANA lavora come responsabile di programma presso il Consiglio Cooperativo per le forniture idriche e gli impianti fognari (WSSCC), che fa capo all Ufficio di Servizi ai Progetti delle Nazioni Unite. La gestione dell igiene mestruale è stata parte integrante del suo lavoro sull equità e la sostenibilità dei servizi igienico-sanitari. Archana è convinta che debba essere il ciclo biologico umano a determinare la concezione, la forma e le modalità di questi servizi. Ogni fase della vita porta dei cambiamenti nel nostro corpo. Uno di questi è il ciclo mestruale, Alcune quando vedono il sangue sono convinte di dover morire. Perché la scuola non insegna nulla? Archana Patkar, responsabile del programma WSSCC SCA SHAPE

10 FEATURE PROGETTO PER LE DONNE INDIANE Nel 2012, appena istituito, il laboratorio per la gestione dell igiene mestruale (MHM) aveva già raggiunto più di donne e ragazze in cinque stati dell India. La struttura è stata anche protagonista del Nirmal Bharat Yatra, una campagna itinerante promossa dalla Ong WASH United in collaborazione con il governo indiano. Obiettivo: invitare la popolazione a lavarsi le mani, a non defecare in pubblico e a seguire una corretta igiene intima. Da un sondaggio che ha raccolto le opinioni di donne, ragazze, studentesse e docenti sul tema del ciclo mestruale, sono emerse diverse informazioni interessanti: Il 75 per cento delle donne definiva sporco il sangue mestruale. Il 69 per cento delle intervistate non sapeva cosa fossero le mestruazioni prima della loro comparsa e nella maggior parte dei casi ignorava la ragione dei disturbi durante il ciclo. Le partecipanti al laboratorio non avevano accesso a informazioni sulla salute riproduttiva e raramente, in alcuni casi mai, affrontavano l argomento del ciclo mestruale. Il laboratorio è stato un successo: ha rappresentato un approdo sicuro dove donne e ragazze potevano incontrarsi e abbattere i tabù associati alla gestione dell igiene mestruale. Da allora l iniziativa è stata allargata a tutte le regioni dell India, in Nepal e nell Africa occidentale. Tutte le ragazze e le donne che partecipano a una discussione sull MHM alla fi ne promettono di condividere con almeno altre 10 persone ciò che hanno imparato. Perché la vera mobilitazione nasce tra la gente. E rompere il silenzio è il primo passo verso il cambiamento.

11 FOTO: WATERAID/GMB AKASH/PANOS per cento delle donne indiane intervistate non sapeva cosa fossero le mestruazioni prima di averle. che interessa le donne per circa giorni della loro vita in un arco di tempo di circa 40 anni. In Senegal, nell ambito di un programma sul genere, l igiene e la sanità condotto dal WSSCC in collaborazione con UN Women, Archana ha capito come anche la fertilità sia un indicatore dello status femminile: Molte giovani donne, dice, ci hanno detto la stessa cosa: il ciclo mestruale è un tabù, ma la menopausa è un tabù ancora maggiore perché significa che l uomo non può più avere figli da te. In Africa occidentale, il timore maggiore per le ragazze che raggiungono la pubertà è la gravidanza. Questo è il motivo della loro segregazione, dell assenza di mobilità e della violazione di molti diritti, a cominciare da quello all istruzione. Tutti questi tabù sono in realtà legati alla disuguaglianza tra uomini e donne e al tipo di gerarchia sociale patriarcale, che tiene le donne relegate in casa. Non bisogna dimenticare che in Africa e Asia sono proprio le più anziane a perpetuare questa struttura, che continua a fare del ciclo mestruale un argomento tabù. Anche mia madre a Mumbai mi diceva che dovevo rispettare le consuetudini, quindi non pregare e non toccare i sottaceti durante il ciclo mestruale. Ma io non ci credevo e facevo apposta a toccarli. Naturalmente non si sono mai avariati, fa notare Archana. LE RAGAZZE DEVONO CAPIRE che il ciclo mestruale è un evento naturale della vita ed è qualcosa di cui andare fiere. Ma gestire gli aspetti pratici dal punto di vista dell igiene e della sicurezza può essere un problema. Nelle zone tribali più remote, continua l assistente sociale, le donne sono costrette a usare qualsiasi cosa, perfino vecchi materassi di schiuma. È spaventoso se si pensa ai danni che possono provocare. Le ragazze che non possono lavare o si vergognano di far asciugare al sole i FOTO: GETTYIMAGES FOCUS: MESTRUAZIONI IN EUROPA, NON MOLTO TEMPO FA... La convinzione che il ciclo mestruale sia imbarazzante e impuro è sempre esistita, in ogni parte del mondo, tanto da essere riportata nei testi sacri di varie religioni. Fino agli inizi del Novecento, alle donne britanniche che avevano il ciclo non era consentito l accesso ai giardini pubblici vittoriani. Già, perché si pensava che le mestruazioni distruggessero la vegetazione. In Francia si diceva che se una donna entrava in una cantina durante il ciclo, il vino si deteriorava. In Spagna si credeva che una donna potesse causare la morte improvvisa di un neonato se lo cullava mentre era mestruata....e PURE OGGI È UN TABÙ Perfino al giorno d oggi, dove non sembrano esistere argomenti proibiti, il minimo accenno al ciclo mestruale può diventare imbarazzante. Come ha scritto la giornalista britannica Hannah Betts sul Telegraph, ho passato un quarto della mia vita a perdere sangue, con sintomi che vanno dallo svenimento al dolore allo sfinimento. Eppure si presume che io non ne debba parlare. Il ciclo mestruale non deve vedersi o notarsi. È ancora considerato qualcosa di repellente e vergognoso. Quando Uta Pippig ha vinto la Maratona di Boston e ha tagliato il traguardo con il sangue che le colava visibilmente sulle gambe, i radiotelecronisti hanno evitato qualsiasi allusione al ciclo mestruale, limitandosi a parlare di crampi, diarrea e problemi fisici. Da quando ha sconvolto il mondo dello sport vincendo la Maratona di Boston del 1996 con il sangue mestruale che le colava sulle gambe, Uta Pippig è diventata il simbolo di tutte le donne che, anche durante il ciclo, compiono grandi imprese, centrano gli obiettivi e ribaltano i pronostici. SCA SHAPE

12 FOCUS: MESTRUAZIONI loro assorbenti di stoffa sono esposte a un rischio costante di infezioni. La disponibilità di assorbenti usa e getta può essere di grande aiuto, soprattutto in viaggio. Alcuni sondaggi in India dimostrano che perfino le ragazze molto povere vorrebbero poter usare anche gli assorbenti che si trovano in commercio, oltre a quelli fatti in casa. Questo conferma l importanza di trovare soluzioni ecologiche e soddisfacenti per lo smaltimento degli assorbenti usati. Secondo Archana, anche questo è un tabù che costringe le donne a vergognarsi, a cercare di nasconderli, gettarli nel fiume più vicino o in una buca scavata nel terreno prima che qualcuno le veda. Quando lavoriamo con le scuole e gli altri istituti, sottolineiamo sempre l importanza di uno smaltimento ecologico degli assorbenti usati. NEL DICEMBRE 2013 il governo indiano ha accettato la proposta del WSSCC e ha modificato le sue linee guida nazionali tenendo conto anche di tutti gli aspetti dell igiene mestruale. L effetto è stato quello di rompere così il silenzio in tema di comunicazioni interpersonali, gestione dell igiene e smaltimento sicuro. Le linee guida governative sono sufficienti per infrangere questi tabù? Non credo che le nuove generazioni si liberino così facilmente dei vecchi tabù, sostiene l esperta. Il sogno di molte ragazze istruite in Africa occidentale è sempre quello di sposarsi, avere dei figli ed essere protette dai loro mariti. Non si chiedono qual sia il loro scopo nella vita, né mettono in discussione quello che altri impongono loro di fare o non fare. Ma io penso che la gestione dell igiene mestruale sia un punto di partenza importante per porre domande e aprire porte. Se si ha il coraggio di parlare di qualcosa di cui nessuno parla, improvvisamente i tabù meno radicati si dissolvono. È così che si cambia. FOTO: ALECSANDRA RALUCA DRAGOI WSSCC Il WSSCC (Water Supply & Sanitation Collaborative Council), istituito nel 1990, è il Consiglio Cooperativo per le forniture idriche e gli impianti fognari dell ONU. Funge da organo di coordinamento per favorire la cooperazione in questi campi, puntando soprattutto a garantire la massima accessibilità, anche alle popolazioni più povere del mondo. Una voce tira l altra SCA collabora con il WSSCC dell ONU. Per rompere il silenzio che nel mondo ancora avvolge il problema del ciclo mestruale. FERMAMENTE convinta che l igiene femminile sia un requisito indispensabile per l emancipazione della donna e il progresso sociale, SCA supporta in tutto il mondo diverse iniziative. Perché? Per migliorare l informazione sui temi del ciclo mestruale e dello sviluppo fisico. Da quando il progetto è iniziato, milioni di ragazze hanno partecipato, in sintonia con gli obiettivi educativi del WSSCC dell ONU, l agenzia delle Nazioni Unite che ha per scopo la soluzione di problematiche igienico-sanitarie. Nel novembre 2014, SCA e il WSSCC hanno 12 SCA SHAPE

13 FEATURE PROGRAMMI SCOLASTICI IN AMERICA LATINA E ASIA MESSICO In Messico i vecchi miti e tabù sono un problema per le ragazze, dice Mariana Salguero Flores, Marketing Assistant di SCA. I sondaggi dimostrano che molte sanno ben poco di cosa accade al corpo femminile quando si raggiunge la pubertà. Nel 2014, attraverso il Programma Saba, SCA ha incontrato ragazze di 120 scuole, offrendo informazioni e campioni di prodotti. Ma, soprattutto, ha dato spazio agli incontri interattivi, per illustrare i cambiamenti emotivi e funzionali dell adolescenza. SCA organizza programmi simili in altri paesi dell America Latina: Colombia, Bolivia, Ecuador, Repubblica Dominicana, Cile, Perù e Portorico. avviato una collaborazione innovativa per rompere il silenzio che nel mondo ancora circonda il problema del ciclo mestruale. Ci fa molto piacere che SCA focalizzi la propria attenzione sull emancipazione femminile, l innovazione e la sostenibilità, dice Christopher Williams, direttore esecutivo del WSSCC. Williams è convinto che il WSSCC e gli altri organismi impegnati ad affrontare le problematiche igienico-sanitarie nei paesi in via di sviluppo possano imparare molto dalle ricerche di mercato di SCA. Su un aspetto in particolare: l approccio ai governi e agli altri organi decisionali. Molti dei problemi relativi all igiene femminile non sono stati superati nemmeno nei paesi sviluppati, ma rispetto a quelli in via di sviluppo ci possono essere differenze significative in termini di conoscenze, atteggiamenti e consuetudini. Una valida attività di ricerca può aiutare a colmare queste differenze, conclude Williams. La cooperazione tra SCA e WSSCC sarà inizialmente concentrata sulla partecipazione di SCA alla Volvo Ocean Race, durante la quale verranno sviluppate iniziative congiunte. A pagina 23 sono disponibili informazioni sulle attività nelle township sudafricane in concomitanza con la tappa a Città del Capo. SCA sostiene iniziative educative in tutto il mondo. Come questa, sviluppata a Città del Capo con il WSSCC. MALESIA Le ragazze malesiane sono generalmente timide e sottomesse a vincoli religiosi e culturali, spiega Debby Ho, Consumer Market Manager di SCA. Il ciclo mestruale non è un argomento di cui si parla apertamente tra madri e figlie né a scuola. Proprio per questo la pratica dell igiene mestruale resta vaga. Libresse è presente nelle scuole della Malesia per fornire supporto e informazioni sui cambiamenti fisici della pubertà e sulle corrette pratiche d igiene intima. Abbiamo avviato il programma per le scuole primarie nel Da allora abbiamo tenuto seminari a cui hanno partecipato circa giovanissime in tutto il paese. Il riscontro è stato positivo al 100 per cento, anche da parte del corpo docente, che si augura che queste iniziative diventino parte integrante del programma scolastico annuale. Nel 2015 introdurremo un kit di base dedicato alle madri, per aiutarle a preparare le loro fi glie alla pubertà. SCA SHAPE

14 10 DOMANDE Lijia Xu ha superato le diffi coltà della vita ed è diventata una delle migliori veliste al mondo. Ora, da ambasciatrice del Team SCA, vuole aiutare le altre donne a realizzare i loro sogni. testo ANNA GULLERS, YLVA CARLSSON foto RICK THOMLINSSON, GETTY IMAGES 14 SCA SHAPE PORTA Ambasciator

15 L olimpionica Lijia Xu è ambasciatrice di SCA e dei suoi marchi. BENE SCA SHAPE

16 10 DOMANDE u è nata a Shanghai, Cina, con un deficit uditivo da entrambe le orecchie e con difficoltà visive dall occhio sinistro.. Ma non si è arresa. Ha iniziato a nuotare a 4 anni, ha frequentato un istituto per lo sport a Shanghai. Sei anni dopo si è data alla vela, e a 12 anni ha vinto la sua prima medaglia d oro internazionale ai Campionati asiatici del Non ha partecipato alle Olimpiadi di Atene 2004 solo perché nel frattempo era stata colpita da un tumore alle cellule giganti dell osso della gamba. Ma anche in questo caso non ha mollato. Anzi. Ha recuperato talmente bene che nel 2006, ai Campionati mondiali di Los Angeles, ha vinto l oro nella classe Laser Radial. Alle Olimpiadi di Londra 2012 si è aggiudicata un altro oro, mettendo a segno la prima vittoria della storia per la Cina in una regata olimpica. Non è dunque caso che, quando a febbraio la Volvo Ocean Race farà tappa a Sanya, in Cina, Xu sarà l ambasciatrice di SCA. Il tuo non è un paese con tradizioni veliche. Tu come hai iniziato? Un istruttore di vela ha invitato la mia squadra di nuoto a partecipare ad alcune sedute di prova/ allenamento per la classe Optimist. Eravamo sul lago Dianshan, vicino a Shanghai. Da quando ho provato la vela, ho chiuso con il nuoto! E se non fossi diventata una velista? Forse avrei continuato a nuotare, come ho fatto per cinque anni prima di passare alla vela. La resistenza è sempre stata il mio forte: mi consente di mantenere prestazioni elevate a lungo sia fisicamente che psicologicamente. Cosa ha significato per te e per tutto il settore velistico cinese la medaglia d oro del 2012? Per me la medaglia d oro olimpica è stata il raggiungimento della maturazione agonistica, tanto è vero che dopo Londra sono arrivate altre vittorie in ogni tipo di regata. Quanto alla Cina, il pubblico ha imparato a conoscere meglio questa disciplina e molti hanno iniziato a praticarla. Quando il Team SCA e la VOR faranno tappa a Sanya, sono certa che saranno al centro dell attenzione di un intero paese. Servirà da stimolo: sempre più persone Lijia Xu Soprannome: Lily Età: 27 Professione: laureanda in management internazionale. Residenza: Shanghai, ma temporaneamente vivo e studio a Southampton, Regno Unito. Famiglia: i miei genitori vivono a Shanghai e il mio futuro compagno è da qualche parte che mi sta aspettando! Miglior pregio: non smetto mai di imparare, condividere e amare. Prossimo obiettivo professionale: cercare di apprendere tutte le discipline (offshore, match racing e team racing, windsurf, inshore su grandi barche, barche classiche, multiscafo, trimarano, kitesurf). Il mio sogno sarebbe avere tempo per sperimentarle tutte e capire quale mi piace di più. Oltre che velista, vorrei anche essere un bravo giudice di regata. Location velica preferita: il lago Taupo, Nuova Zelanda. impareranno ad andare in barca a vela. Come ti auguri di poter contribuire in veste di ambasciatrice di Team SCA? Vorrei essere di esempio ad altre donne per la realizzazione dei propri sogni, vorrei far capire loro che niente è impossibile, che le avversità possono essere superate. Che consiglio vorresti dare a Team SCA? Godersi ogni minuto della regata. Sono queste esperienze dirette in mare, sia positive che negative, che ci rendono velisti completi. Perché non ti sei unita a Team SCA? Al momento non mi sento pronta per una regata offshore come la VOR. Ma fare il giro del mondo in barca a vela è certamente un mio sogno. Per prima cosa proverò a navigare su una barca grossa e poi, gradualmente, sperimenterò la navigazione offshore. Chissà, magari alla prossima VOR ci sarò anch io! Quale sarebbe il tuo punto di forza se facessi parte del team? Credo la costanza e la precisione al timone. Dove trovi le motivazioni per allenarti a terra o in mare quando fa freddo e piove? È difficile, lo ammetto. Nel 50 per cento dei casi, gareggiare in barca a vela significa affrontare condizioni proibitive: vento, umidità, temperature sotto zero. Ma se abbiamo un obiettivo preciso e un ottima preparazione, siamo pronti per qualsiasi situazione. Qual è il tuo ricordo peggiore? Una volta, su un dinghy Optimist, mi sono trovata in mezzo a una tempesta a parecchie miglia dalla costa. La barca degli istruttori si è capovolta e i miei compagni e io abbiamo dovuto navigare insieme per tenerci d occhio a vicenda. Dopo tre ore, siamo finalmente riusciti ad arrivare a riva prima che facesse completamente buio. Più tardi gli istruttori sono stati tratti in salvo da un peschereccio. Cosa diresti a chi pensa che la vela sia noiosa? In barca a vela ogni minuto è diverso dall altro. Bisogna dominare il vento, le onde, le correnti, la velocità. Bisogna avere una tattica. Tutto questo è molto affascinante. 16 SCA SHAPE

17 Per me la medaglia d oro olimpica è stata il raggiungimento della maturazione agonistica, tanto è vero che dopo Londra sono arrivate altre vittorie in ogni tipo di regata. Quanto alla Cina, il pubblico ha imparato a conoscere meglio questa disciplina e molti hanno iniziato a praticarla. SCA SHAPE

18 MARKET Fuoco amico 18 SCA SHAPE

19 MERCATO Gli incendi forestali possono essere devastanti, distruggendo in un attimo alberi che impiegano anni per ricrescere. Ma i roghi aiutano anche a preservare la biodiversità. E per alcune specie sono vitali. testo NANCY PICK foto GETTY IMAGES, GALLERY STOCK SEGNI DI RIPRESA: a seconda delle condizioni, sono molte le specie di piante e insetti che si insediano rapidamente nelle aree devastate dagli incendi forestali. SCA SHAPE

20 Gli incendi boschivi a volte sono catastrofici. Lo dimostrano i recenti casi che si sono verificati in Australia, Grecia, Svezia e nell ovest degli Stati Uniti. Eppure, altre volte, gli stessi roghi sono vantaggiosi. Strano? Già, e gli scienziati hanno dato anche un nome a questo fenomeno: pirodiversità. Il fuoco fa bene alla biodiversità, dice Thomas Wohlgemuth, esperto di ecologia delle perturbazioni forestali presso l Istituto federale svizzero di ricerca per la foresta, la neve e il paesaggio. Nel 2003 un incendio ha distrutto oltre 300 ettari di foresta in una sola notte sopra la località svizzera di Leuk. Da allora Wohlgemuth studia l area colpita, monitorando la ricostituzione della foresta. Nei primi cinque anni, il numero delle piante e degli insetti è esploso. Il fiore di Sant Anna e la saponaria di roccia sono state tra le prime specie selvatiche a emergere dal suolo incenerito. Dal punto di vista della biodiversità, dice lo scienziato, è un vero El Dorado. A 10 anni dall incendio le specie vegetali vascolari (alberi e piante da fiore) continuano ad aumentare, e rispetto al 2003 sono cresciute del per cento. L aumento della biodiversità è osservabile anche nelle aree circostanti, aggiunge Wohlgemuth. Quanto alla ricrescita degli alberi, le foreste si rigenerano secondo una sequenza prevedibile. Le specie pioniere come il pioppo, la betulla e il salice sono ricresciute rapidamente fino a circa 6 metri di altezza grazie all abbondante presenza di luce solare. Non solo. Sfruttando la loro ombra, stanno lentamente crescendo anche specie intermedie come la quercia, il pino silvestre, il larice europeo. Nella rapida ripresa della foresta di Leuk, il fattore critico sono state le abbondanti precipitazioni, centimetri all anno. Con questo livello di piogge, dice l esperto di ecologia, la rigenerazione è solo una questione di tempo e a volte ne basta molto poco. Anche a Leuk la differenza nella quantità di precipitazioni ha i suoi effetti: alle quote più basse e più secche, gli alberi ricrescono più lentamente. A rallentare la ricrescita possono contribuire anche altri fattori. Gli incendi forestali scoppiati in Grecia nel 2007, che hanno mandato in fumo circa il 5 per cento del territorio del paese, hanno distrutto le foreste ad alta quota, che sono prive di specie che riescono a sopravvivere agli incendi e ad oggi alcuni alberi come l abete greco non sono ancora ricresciuti. Nell ovest americano, la siccità è la principale responsabile degli incendi degli ultimi anni, come quello divampato in Colorado, nel 2002, che ha bruciato ettari di pino giallo. A distanza di 10 anni la ripresa vegetativa è limitata alle zone riforestate dal governo. QUANDO L AREA INTERESSATA dall incendio è molto estesa, passa molto tempo prima che i semi trasportati dal vento possano dare inizio alla ricrescita. Le foreste dell ovest americano torneranno mai a vivere? Il terreno che è stato appena colpito da un incendio non promette granché, spiega Wohlgemuth, in alcuni casi è un impresa difficile, soprattutto a causa del cambiamento climatico. Va detto però che questi eventi devastanti non sono nuovi nella storia geologica. Anche per questo i ricercatori che studiano le foreste nel lungo periodo sono convinti che, per quanto critica sia la situazione, c è la possibilità che queste si rigenerino. Dobbiamo solo essere pazienti. Quando l area interessata dall incendio è molto estesa, passa molto tempo prima che i semi trasportati dal vento possano dare inizio alla ricrescita. 20 SCA SHAPE

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Informazioni e consigli per chi vive accanto ad una persona con problemi di alcol L alcolismo è una malattia che colpisce anche il contesto famigliare

Dettagli

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI ITALIANO Scuola Primaria Classe Seconda Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime Indice Introduzione 7 La storia delle rose: quando la mamma parte 9 Il bruco e la lumaca: quando i genitori si separano 23 La campana grande e quella piccola: quando nasce il fratellino 41 La favola del

Dettagli

Ci relazioniamo dunque siamo

Ci relazioniamo dunque siamo 7_CECCHI.N 17-03-2008 10:12 Pagina 57 CONNESSIONI Ci relazioniamo dunque siamo Curiosità e trappole dell osservatore... siete voi gli insegnanti, mi insegnate voi, come fate in questa catastrofe, con il

Dettagli

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica:

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica: Pasta per due 5 Capitolo 1 Libero Belmondo è un uomo di 35 anni. Vive a Roma. Da qualche mese Libero accende il computer tutti i giorni e controlla le e-mail. Minni è una ragazza di 28 anni. Vive a Bangkok.

Dettagli

Gioco d Azzardo Patologico (GAP): anche la famiglia e gli amici sono coinvolti

Gioco d Azzardo Patologico (GAP): anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Gioco d Azzardo Patologico (GAP): anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Informazioni e consigli per chi vive accanto ad una persona con problemi di gioco d azzardo patologico Testo redatto sulla

Dettagli

Giorni ideali per il taglio del legname nell anno 2015.

Giorni ideali per il taglio del legname nell anno 2015. Giorni ideali per il taglio del legname nell anno 2015. Giorni favorevoli per il taglio di legname da costruzione e uso falegnameria. Gli alberi dai quali si ricava legname da costruzione e per la fabbricazione

Dettagli

Bambini vecchiette signori e signore venite a giocare con tutti i colori (2 volte)

Bambini vecchiette signori e signore venite a giocare con tutti i colori (2 volte) La canzone dei colori Rosso rosso il cane che salta il fosso giallo giallo il gallo che va a cavallo blu blu la barca che va su e giù blu blu la barca che va su e giù Arancio arancio il grosso cappello

Dettagli

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini Associazione ALE G. dalla parte dei bambini Comune di OSNAGO AI BAMBINI E ALLE BAMBINE Il 20 novembre 1989 è entrata in vigore

Dettagli

ADOZIONE DA PARTE DI COPPIE OMOSESSUALI

ADOZIONE DA PARTE DI COPPIE OMOSESSUALI ADOZIONE DA PARTE DI COPPIE OMOSESSUALI L argomento che tratterò è molto discusso in tutto il mondo. Per introdurlo meglio inizio a darvi alcune informazioni sul matrimonio omosessuale, il quale ha sempre

Dettagli

Una storia vera. 1 Nome fittizio.

Una storia vera. 1 Nome fittizio. Una storia vera Naida 1 era nata nel 2000, un anno importante, porterà fortuna si diceva. Era una ragazzina come tante, allegra, vivace e che odiava andare a scuola. Era nata a Columna Pasco, uno dei tanti

Dettagli

Lo scopo dell IFAD. Dove lavoriamo 1. Come lavoriamo

Lo scopo dell IFAD. Dove lavoriamo 1. Come lavoriamo L IFAD in breve Lo scopo dell IFAD La finalità del Fondo Internazionale per lo Sviluppo Agricolo (IFAD) è mettere le popolazioni rurali povere in condizione di raggiungere una maggiore sicurezza alimentare,

Dettagli

L UNIONE EUROPEA. L Unione europea, invece, è una grande famiglia di 27 Stati 1 europei con più di 450 milioni di abitanti

L UNIONE EUROPEA. L Unione europea, invece, è una grande famiglia di 27 Stati 1 europei con più di 450 milioni di abitanti L UNIONE EUROPEA Prima di iniziare è importante capire la differenza tra Europa e Unione europea. L Europa è uno dei cinque continenti, insieme all Africa, all America, all Asia e all Oceania. Esso si

Dettagli

all'italia serve una buona scuola,

all'italia serve una buona scuola, all'italia serve una buona scuola, che sviluppi nei ragazzi la curiosità per il mondo e il pensiero critico. Che stimoli la loro creatività e li incoraggi a fare cose con le proprie mani nell era digitale.

Dettagli

Altre informazioni sul papilloma virus (HPV)

Altre informazioni sul papilloma virus (HPV) Altre informazioni sul papilloma virus (HPV) Questo è un documento di approfondimento sull HPV. Prima di leggerlo guardate le informazioni di base contenute in Alcune informazioni sull esame per il papilloma

Dettagli

Bambini oppositivi e provocatori 9 regole per sopravvivere!

Bambini oppositivi e provocatori 9 regole per sopravvivere! Anna La Prova Bambini oppositivi e provocatori 9 regole per sopravvivere! Chi sono i bambini Oppositivi e Provocatori? Sono bambini o ragazzi che sfidano l autorità, che sembrano provare piacere nel far

Dettagli

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso LIBERI PENSIERI PER LIBERI SENTIMENTI La riflessione circa In viaggio verso l incontro come ci è stato proposto, nasce attorno alla lettura del romanzo : C è nessuno?

Dettagli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli Siamo abituati a pensare al Natale come una festa statica, di pace, tranquillità, davanti

Dettagli

Box: Perché sostenere il modello agricolo Biologico nella PAC?

Box: Perché sostenere il modello agricolo Biologico nella PAC? La PAC che verrà: Smart change or business as usual? La posizione ufficiale IFOAM EU sulla prossima riforma PAC 2014 2020 Alessandro Triantafyllidis, IFOAM EU Group Siamo a metà dell attuale periodo di

Dettagli

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO?

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? 1 Ehi, ti e mai capitato di assistere o essere coinvolto in situazioni di prepotenza?... lo sai cos e il bullismo? Prova a leggere queste pagine. Ti potranno essere utili.

Dettagli

QUESTIONARIO SUGLI STILI DI APPRENDIMENTO

QUESTIONARIO SUGLI STILI DI APPRENDIMENTO QUESTIONARIO SUGLI STILI DI APPRENDIMENTO Le seguenti affermazioni descrivono alcune abitudini di studio e modi di imparare. Decidi in quale misura ogni affermazione si applica nel tuo caso: metti una

Dettagli

SE IO FOSSI UN ALBERO E INVENTASSI UNA STORIA DAL MIO DISEGNO...TI RACCONTEREI CHE...

SE IO FOSSI UN ALBERO E INVENTASSI UNA STORIA DAL MIO DISEGNO...TI RACCONTEREI CHE... SE IO FOSSI UN ALBERO E INVENTASSI UNA STORIA DAL MIO DISEGNO...TI RACCONTEREI CHE... Una volta si fece la festa degli alberi nel bosco e io e una bimba, che non lo sapevo chi era, giocavamo con gli alberi

Dettagli

GLI ITALIANI, IL DISAGIO EMOTIVO E LA SOLITUDINE

GLI ITALIANI, IL DISAGIO EMOTIVO E LA SOLITUDINE GLI ITALIANI, IL DISAGIO EMOTIVO E LA SOLITUDINE un indagine demoscopica svolta da Astra Ricerche per Telefono Amico Italia con il contributo di Nokia Qui di seguito vengono presentati i principali risultati

Dettagli

Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar. Classe IV. Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia

Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar. Classe IV. Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia Scuola Primaria Istituto Casa San Giuseppe Suore Vocazioniste Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar Classe IV Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia È il 19 febbraio 2011

Dettagli

Conoscere per non avere paura. Capire che si può fare molto, ma non tutto. Accudire con attenzione e rispetto.

Conoscere per non avere paura. Capire che si può fare molto, ma non tutto. Accudire con attenzione e rispetto. Conoscere per non avere paura. Capire che si può fare molto, ma non tutto. Accudire con attenzione e rispetto. Gentili congiunti, Questa piccola guida è stata creata per voi con l obiettivo di aiutarvi

Dettagli

Vivere accanto a una persona con problemi di dipendenze:

Vivere accanto a una persona con problemi di dipendenze: Vivere accanto a una persona con problemi di dipendenze: che fare? Alcol, droghe illegali, medicinali, gioco d azzardo Una persona a voi cara soffre di dipendenze. Vi sentite sopraffatti? Impotenti? Avete

Dettagli

Relazione finale Funzione Strumentale al P.O.F. Prof. E. Venditti A. S. 2010-11

Relazione finale Funzione Strumentale al P.O.F. Prof. E. Venditti A. S. 2010-11 Relazione finale Funzione Strumentale al P.O.F. Prof. E. Venditti A. S. 2010-11 Per la quarta annualità ho ricoperto il ruolo di Responsabile del Piano dell'offerta Formativa e dell Autovalutazione di

Dettagli

Questionario per operatori/professionisti che lavorano con le famiglie di minori con disabilità

Questionario per operatori/professionisti che lavorano con le famiglie di minori con disabilità Introduzione AIAS Bologna onlus, in collaborazione con altre organizzazioni europee, sta realizzando un progetto che intende favorire lo sviluppo di un ambiente positivo nelle famiglie dei bambini con

Dettagli

18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza italiana

18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza italiana 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza italiana Edizione giugno 2014 IndICe prefazione 3 Buon compleanno!! 5 chi è cittadino italiano per la legge? 6 perchè diventare cittadini italiani?

Dettagli

ISBN-88-89285-12-5 978-88-89285-12-1

ISBN-88-89285-12-5 978-88-89285-12-1 ISBN-88-89285-12-5 978-88-89285-12-1 Comitato Italiano per l UNICEF Onlus Direzione Attivita` culturali e Comunicazione Via Palestro, 68-00185 Roma tel. 06478091 - fax 0647809270 scuola@unicef.it pubblicazioni@unicef.it

Dettagli

10 passi. verso la salute mentale.

10 passi. verso la salute mentale. 10 passi verso la salute mentale. «La salute mentale riguarda tutti» La maggior parte dei grigionesi sa che il movimento quotidiano e un alimentazione sana favoriscono la salute fisica e che buone condizioni

Dettagli

Con Rikke nei Parchi d Abruzzo di Kristiina Salmela

Con Rikke nei Parchi d Abruzzo di Kristiina Salmela di Kristiina Salmela Gole di Fara San Martino (CH) Hei! Ciao! Sono un bel TONTTU - uno gnometto mezzo finlandese mezzo abruzzese, e mi chiamo Cristian alias Rikke. Più di sei anni fa sono nato nel Paese

Dettagli

Istituto Comprensivo di Pero a.s. 2014-2015 COMPLET@MENTE. Progetto di sperimentazione delle Indicazioni Nazionali- Scienze Tecnologia

Istituto Comprensivo di Pero a.s. 2014-2015 COMPLET@MENTE. Progetto di sperimentazione delle Indicazioni Nazionali- Scienze Tecnologia Istituto Comprensivo di Pero a.s. 2014-2015 COMPLET@MENTE Progetto di sperimentazione delle Indicazioni Nazionali- Scienze Tecnologia Nella prima parte dell anno scolastico 2014-2015 alcune classi del

Dettagli

Pietra dei solstizi di Montevila Perca (Alto Adige)

Pietra dei solstizi di Montevila Perca (Alto Adige) Dott. Huber Josef Pietra dei solstizi di Montevila Perca (Alto Adige) La pietra dei solstizi di Montevila é un blocco di granito con un volume di ca. 1,3 m³. Ha cinque fori con un diametro di ca. 3 cm

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI. Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013

DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI. Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013 DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013 Cari catechisti, buonasera! Mi piace che nell Anno della fede ci

Dettagli

Proposta per un Nuovo Stile di Vita.

Proposta per un Nuovo Stile di Vita. UNA BUONA NOTIZIA. I L M O N D O S I P U ò C A M B I A R E Proposta per un Nuovo Stile di Vita. Noi giovani abbiamo tra le mani le potenzialità per cambiare questo mondo oppresso da ingiustizie, abusi,

Dettagli

L ENERGIA NELLA STORIA: dalle prima fonti energetiche alle rinnovabili.

L ENERGIA NELLA STORIA: dalle prima fonti energetiche alle rinnovabili. L ENERGIA NELLA STORIA: dalle prima fonti energetiche alle rinnovabili. Nella fisica classica l energia è definita come la capacità di un corpo o di un sistema di compiere lavoro (Lavoro: aggiungere o

Dettagli

Porto di mare senz'acqua

Porto di mare senz'acqua Settembre 2014 Porto di mare senz'acqua Nella comunità di Piquiá passa un onda di ospiti lunga alcuni mesi Qualcuno se ne è già andato. Altri restano a tempo indeterminato D a qualche tempo a questa parte,

Dettagli

Forse non tutto si può misurare ma solo ciò che si può misurare si può migliorare

Forse non tutto si può misurare ma solo ciò che si può misurare si può migliorare Forse non tutto si può misurare ma solo ciò che si può misurare si può migliorare Se non siamo in grado di misurare non abbiamo alcuna possibilità di agire Obiettivo: Misurare in modo sistematico gli indicatori

Dettagli

Viaggiare all estero in emodialisi con noi si può!

Viaggiare all estero in emodialisi con noi si può! Pag. 1/3 Viaggiare all estero in emodialisi con noi si può! (Articolo tratto da ALCER n 153 edizione 2010) Conoscere posti nuovi, nuove culture e relazionarsi con persone di altri paesi, di altre città

Dettagli

Scuola dell Infanzia Progettazione a.s. 2014/15

Scuola dell Infanzia Progettazione a.s. 2014/15 Istituto «San Giuseppe» Scuole Primaria e dell Infanzia Paritarie 71121 Foggia, via C. Marchesi, 48-tel. 0881/743467 fax 744842 pec: istitutosangiuseppefg@pec.it e-mail:g.vignozzi@virgilio.it sito web:

Dettagli

4. Conoscere il proprio corpo

4. Conoscere il proprio corpo 4. Conoscere il proprio corpo Gli esseri viventi sono fatti di parti che funzionano assieme in modo diverso. Hanno parti diverse che fanno cose diverse. Il tuo corpo è fatto di molte parti diverse. Alcune

Dettagli

L ADOZIONE DEI LIBRI DI TESTO NELLE SCUOLE EUROPEE

L ADOZIONE DEI LIBRI DI TESTO NELLE SCUOLE EUROPEE L ADOZIONE DEI LIBRI DI TESTO NELLE SCUOLE EUROPEE I rapporti di Eurydice PREMESSA Questo breve rapporto sull adozione dei libri di testo è nato in seguito a una specifica richiesta all unità italiana

Dettagli

COME VINCERE IL CALDO

COME VINCERE IL CALDO Centro Nazionale per la Prevenzione e il Controllo delle Malattie ESTATE SICURA COME VINCERE IL CALDO Raccomandazioni per il personale che assiste gli anziani a casa ESTATE SICURA COME VINCERE IL CALDO

Dettagli

domenica 24 febbraio 13 Farra, 24 febbraio 2013

domenica 24 febbraio 13 Farra, 24 febbraio 2013 Farra, 24 febbraio 2013 informare su quelle che sono le reazioni più tipiche dei bambini alla morte di una persona cara dare alcune indicazioni pratiche suggerire alcuni percorsi Quali sono le reazioni

Dettagli

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno Indice 01. 02. 03. I tipi di house organ Dall idea al progetto I contenuti A

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO G. Mazzini Erice - Trentapiedi

ISTITUTO COMPRENSIVO G. Mazzini Erice - Trentapiedi ISTITUTO COMPRENSIVO G. Mazzini Erice - Trentapiedi come Anno scolastico 2012-2013 Classe 2 a D 1 Istituto Comprensivo G. Mazzini Erice Trentapiedi Dirigente Scolastico: Filippo De Vincenzi Ideato e realizzato

Dettagli

MEGLIO COSÌ: TRE EVENTI PER CELEBRARE CIÒ CHE CI UNISCE

MEGLIO COSÌ: TRE EVENTI PER CELEBRARE CIÒ CHE CI UNISCE 66 Bologna, 11 febbraio 2015 MEGLIO COSÌ: TRE EVENTI PER CELEBRARE CIÒ CHE CI UNISCE Per dare feste non serve sempre un motivo. Ma quelle di Meglio Così, il ciclo di eventi che si terrà a Bologna tra febbraio

Dettagli

LA RICERCA DI DIO. Il vero aspirante cerca la conoscenza diretta delle realtà spirituali

LA RICERCA DI DIO. Il vero aspirante cerca la conoscenza diretta delle realtà spirituali LA RICERCA DI DIO Gradi della fede in Dio La maggior parte delle persone non sospetta nemmeno la reale esistenza di Dio, e naturalmente non s interessa molto a Dio. Ce ne sono altre che, sotto l influsso

Dettagli

al via 1 Percorsi guidati per le vacanze di matematica e scienze UNITÀ CAMPIONE Edizioni del Quadrifoglio Evelina De Gregori Alessandra Rotondi

al via 1 Percorsi guidati per le vacanze di matematica e scienze UNITÀ CAMPIONE Edizioni del Quadrifoglio Evelina De Gregori Alessandra Rotondi Evelina De Gregori Alessandra Rotondi al via 1 Percorsi guidati per le vacanze di matematica e scienze per la Scuola secondaria di primo grado UNITÀ CAMPIONE Edizioni del Quadrifoglio Test d'ingresso NUMERI

Dettagli

Apparato scheletrico. Le funzioni dello scheletro

Apparato scheletrico. Le funzioni dello scheletro Apparato scheletrico Le funzioni dello scheletro Lo scheletro ha la funzione molto importante di sostenere l organismo e di dargli una forma; con l aiuto dei muscoli, a cui offre un attacco, permette al

Dettagli

Regole per un buon Animatore

Regole per un buon Animatore Regole per un buon Animatore ORATORIO - GROSOTTO Libretto Animatori Oratorio - Grosotto Pag. 1 1. Convinzione personale: fare l animatore è una scelta di generoso servizio ai ragazzi per aiutarli a crescere.

Dettagli

Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione.

Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione. Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione. MICHELE EMILIANO Sindaco del Comune di Bari 12 maggio 2006 Innanzitutto benvenuti a tutti i nostri

Dettagli

GLI OPERATORI DELLA COOPERAZIONE INTERNAZIONALE. Anno 2011

GLI OPERATORI DELLA COOPERAZIONE INTERNAZIONALE. Anno 2011 GLI OPERATORI DELLA COOPERAZIONE INTERNAZIONALE Anno 2011 La rilevazione riguarda gli operatori della cooperazione internazionale che hanno usufruito dell assistenza assicurativa della Siscos. Definizione

Dettagli

Tip #2: Come siriconosceun leader?

Tip #2: Come siriconosceun leader? Un saluto alla Federazione Italiana Tennis, all Istituto Superiore di Formazione e a tutti gli insegnanti che saranno presenti al SimposioInternazionalechesiterràilprossimo10 maggio al ForoItalico. Durante

Dettagli

LA TEORIA DEL CUCCHIAIO

LA TEORIA DEL CUCCHIAIO 90 ICARO MAGGIO 2011 LA TEORIA DEL CUCCHIAIO di Christine Miserandino Per tutti/e quelli/e che hanno la vita "condizionata" da qualcosa che non è stato voluto. La mia migliore amica ed io eravamo nella

Dettagli

La Banca del seme più grande del mondo

La Banca del seme più grande del mondo La Banca del seme più grande del mondo Un sogno che diventa realtà Tutto iniziò con uno strano sogno riguardante seme congelato. Oggi, la Cryos International - Danimarca è la più grande banca del seme

Dettagli

Elaidon Web Solutions

Elaidon Web Solutions Elaidon Web Solutions Realizzazione siti web e pubblicità sui motori di ricerca Consulente Lorenzo Stefano Piscioli Via Siena, 6 21040 Gerenzano (VA) Telefono +39 02 96 48 10 35 elaidonwebsolutions@gmail.com

Dettagli

LEZIONE 4 DIRE, FARE, PARTIRE! ESERCIZI DI ITALIANO PER BRASILIANI

LEZIONE 4 DIRE, FARE, PARTIRE! ESERCIZI DI ITALIANO PER BRASILIANI In questa lezione ci siamo collegati via Skype con la Professoressa Paola Begotti, docente di lingua italiana per stranieri dell Università Ca Foscari di Venezia che ci ha parlato delle motivazioni che

Dettagli

1. Lo sport mens sana in corpore sano

1. Lo sport mens sana in corpore sano 1. Lo sport mens sana in corpore sano Mens sana in corpore sano è latino e vuol dire che lo sport non fa bene soltanto al corpo ma anche alla mente. E già ai tempi dei romani si apprezzavano le attività

Dettagli

Il silenzio. per ascoltare se stessi, gli altri, la natura

Il silenzio. per ascoltare se stessi, gli altri, la natura Il silenzio per ascoltare se stessi, gli altri, la natura Istituto Comprensivo Monte S. Vito Scuola dell infanzia F.lli Grimm Gruppo dei bambini Farfalle Rosse (3 anni) Anno Scolastico 2010-2011 Ins. Gambadori

Dettagli

7ª tappa È il Signore che apre i cuori

7ª tappa È il Signore che apre i cuori Centro Missionario Diocesano Como 7 incontro di formazione per commissioni, gruppi e associazioni missionarie 3 anno Aprile 2009 Paolo: la Parola di Dio non è incatenata 7ª tappa È il Signore che apre

Dettagli

33. Dora perdona il suo pessimo padre

33. Dora perdona il suo pessimo padre 33. Dora perdona il suo pessimo padre Central do Brasil (1998) di Walter Salles Il film racconta la storia di una donna cinica e spietata che grazie all affetto di un bambino ritrova la capacità di amare

Dettagli

Esempi di Affermazioni incentrate sulla Verità da usare con Il Codice della Guarigione

Esempi di Affermazioni incentrate sulla Verità da usare con Il Codice della Guarigione Esempi di Affermazioni incentrate sulla Verità da usare con Il Codice della Guarigione Affermazioni incentrate sulla Verità per le dodici categorie del Codice di Guarigione Troverete qui di seguito una

Dettagli

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE AzioneCattolicaItaliana ACR dell ArcidiocesidiBologna duegiornidispiritualitàinavvento CONMARIA PREPARIAMOCIADACCOGLIEREILSIGNORE Tutta l Azione Cattolica ha come tema dell anno l accoglienza. Anche la

Dettagli

Chi può prendere decisioni riguardo alla salute di un altra persona?

Chi può prendere decisioni riguardo alla salute di un altra persona? Chi può prendere decisioni riguardo alla salute di un altra persona? Nel Western Australia, la legge permette di redigere una dichiarazione anticipata di trattamento per stabilire quali cure si vogliono

Dettagli

pag. 1 Quand'ero piccolo mi ammalai: mi sentivo sempre stanco, volevo sempre bere e fare pipì

pag. 1 Quand'ero piccolo mi ammalai: mi sentivo sempre stanco, volevo sempre bere e fare pipì pag. 1 Quand'ero piccolo mi ammalai: mi sentivo sempre stanco, volevo sempre bere e fare pipì pag. 2 La mamma diceva che ero dimagrito e così mi portò dal medico. Il dottore guardò le urine, trovò dello

Dettagli

IL RIMARIO IL RICALCO

IL RIMARIO IL RICALCO Preparare un rimario: IL RIMARIO - gli alunni, a coppie o singolarmente, scrivono su un foglio alcune parole con una determinata rima; - singolarmente, scelgono uno dei fogli preparati e compongono nonsense

Dettagli

Flame of Hope maggio 2015

Flame of Hope maggio 2015 Flame of Hope maggio 2015 Cari amici, Quand è che si apprezza maggiormente la vita e si è consapevoli di essere vivi e ne siamo grati? Quando quel dono prezioso è minacciato e poi si apprezza la vita il

Dettagli

LUPI DIETRO GLI ALBERI

LUPI DIETRO GLI ALBERI dai 7 anni LUPI DIETRO GLI ALBERI Roberta Grazzani Illustrazioni di Franca Trabacchi Serie Azzurra n 133 Pagine: 176 Codice: 978-88-566-2952-1 Anno di pubblicazione: 2014 L Autrice Scrittrice milanese

Dettagli

IC n 5 L.Coletti. Progetto GREEN SCHOOL. Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola

IC n 5 L.Coletti. Progetto GREEN SCHOOL. Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola IC n 5 L.Coletti Progetto GREEN SCHOOL Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola GREEN SCHOOL Principio fondante del Progetto GREEN SCHOOL..Coniugare conoscenza, ambiente, comportamenti nell

Dettagli

PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE DEL CORTILE SCOLASTICO Plesso di C.so Soleri

PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE DEL CORTILE SCOLASTICO Plesso di C.so Soleri Scuola Primaria 1 Circolo di Cuneo PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE DEL CORTILE SCOLASTICO Plesso di C.so Soleri Responsabile del Progetto: Ins. Rosanna BLANDI 2 INDICE PRESENTAZIONE DEL PROGETTO pag. 5 L

Dettagli

PRONOMI DIRETTI (oggetto)

PRONOMI DIRETTI (oggetto) PRONOMI DIRETTI (oggetto) - mi - ti - lo - la - La - ci - vi - li - le La è la forma di cortesia. Io li incontro spesso. (gli amici). Non ti sopporta più. (te) Lo legge tutti i giorni. (il giornale). La

Dettagli

Descrizione della pratica: 1. Identificazione:

Descrizione della pratica: 1. Identificazione: Descrizione della pratica: 1. Identificazione: Istituto scolastico dove si sviluppa la pratica: Al momento attuale (maggio 2008) partecipano al progetto n. 47 plessi di scuola primaria e n. 20 plessi di

Dettagli

IL TUO CORPO NON E STUPIDO! Nonostante se ne parli ancora oggi, il concetto di postura corretta e dello stare dritti è ormai superato.!!

IL TUO CORPO NON E STUPIDO! Nonostante se ne parli ancora oggi, il concetto di postura corretta e dello stare dritti è ormai superato.!! IL TUO CORPO NON E STUPIDO Avrai sicuramente sentito parlare di postura corretta e magari spesso ti sei sentito dire di stare più dritto con la schiena o di non tenere le spalle chiuse. Nonostante se ne

Dettagli

Solar Impulse Revillard Rezo.ch. Vivere il nostro pianeta senza esaurirne le risorse? Naturalmente.

Solar Impulse Revillard Rezo.ch. Vivere il nostro pianeta senza esaurirne le risorse? Naturalmente. Solar Impulse Revillard Rezo.ch Vivere il nostro pianeta senza esaurirne le risorse? Naturalmente. La visione di ABB ABB è orgogliosa della sua alleanza tecnologica e innovativa con Solar Impulse, l aereo

Dettagli

IndICe. 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza ItalIana

IndICe. 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza ItalIana IndICe prefazione 3 Buon compleanno!! 5 chi è cittadino italiano per la legge? 6 cosa significa diventare cittadino italiano? 7 come muoverti? 8 senza cittadinanza 9 devi sapere 11 Prefazione Cari ragazzi,

Dettagli

storia dell umanità sarebbe veramente molto triste.

storia dell umanità sarebbe veramente molto triste. FIGLI DI DIO Cosa significa essere un figlio di Dio? E importante essere figli di Dio? Se sono figlio di Dio che differenza fa nella mia vita quotidiana? Queste sono questioni importanti ed è fondamentale

Dettagli

GUIDA ALLA RELAZIONE CON I FORNITORI

GUIDA ALLA RELAZIONE CON I FORNITORI GUIDA ALLA RELAZIONE CON I FORNITORI Indice 1 Introduzione 2 2 Come ERA collabora con i fornitori 3 Se siete il fornitore attualmente utilizzato dal cliente Se siete dei fornitori potenziali Se vi aggiudicate

Dettagli

I. C. LENTINI LAURIA PROGETTO SPORTELLO D ASCOLTO PSICOLOGICO UNO SPAZIO PER PENSARE, PER ESSERE, PER DIVENTARE

I. C. LENTINI LAURIA PROGETTO SPORTELLO D ASCOLTO PSICOLOGICO UNO SPAZIO PER PENSARE, PER ESSERE, PER DIVENTARE ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE di Sc. Materna Elementare e Media LENTINI 85045 LAURIA (PZ) Cod. Scuola: PZIC848008 Codice Fisc.: 91002150760 Via Roma, 102 - e FAX: 0973823292 I. C. LENTINI LAURIA PROGETTO

Dettagli

Routine per l Ora della Nanna

Routine per l Ora della Nanna SCHEDA Routine per l Ora della Nanna Non voglio andare a letto! Ho sete! Devo andare al bagno! Ho paura del buio! Se hai mai sentito il tuo bambino ripetere queste frasi notte dopo notte, con ogni probabilità

Dettagli

Agricoltura Bio nel mondo: la superficie

Agricoltura Bio nel mondo: la superficie Agricoltura Bio nel mondo: la superficie L agricoltura biologica occupa una superficie di circa 37,04 milioni di ettari nel 2010. Le dimensioni a livello globale sono rimaste pressoché stabili rispetto

Dettagli

Civilewww.edurisk.it. Care bambine, cari bambini,

Civilewww.edurisk.it. Care bambine, cari bambini, Cari bambini, Civile questo libretto che vi viene oggi proposto vi aiuterà a conoscere i rischi e ad imparare come difendervi, in particolare dai rischi legati al terremoto. Questo come tutti sapete è

Dettagli

III.8.2 Elementi per il bilancio idrico del lago di Bracciano

III.8.2 Elementi per il bilancio idrico del lago di Bracciano III.8.2 Elementi per il bilancio idrico del lago di Bracciano (Fabio Musmeci, Angelo Correnti - ENEA) Il lago di Bracciano è un importante elemento del comprensorio della Tuscia Romana che non può non

Dettagli

I cambiamenti di cui abbiamo bisogno per il futuro che vogliamo

I cambiamenti di cui abbiamo bisogno per il futuro che vogliamo I cambiamenti di cui abbiamo bisogno per il futuro che vogliamo Le raccomandazioni della CIDSE per la Conferenza delle Nazioni Unite sullo Sviluppo Sostenibile (Rio, 20-22 giugno 2012) Introduzione Il

Dettagli

Indagine sull utilizzo di Internet a casa e a scuola

Indagine sull utilizzo di Internet a casa e a scuola Indagine sull utilizzo di Internet a casa e a scuola Realizzata da: Commissionata da: 1 INDICE 1. Metodologia della ricerca Pag. 3 2. Genitori e Internet 2.1 L utilizzo del computer e di Internet in famiglia

Dettagli

Cognome... Nome... LE CORRENTI MARINE

Cognome... Nome... LE CORRENTI MARINE Cognome... Nome... LE CORRENTI MARINE Le correnti marine sono masse d acqua che si spostano in superficie o in profondità negli oceani: sono paragonabili a enormi fiumi che scorrono lentamente (in media

Dettagli

La Borsa delle idee Innovare: il reale valore dei social network

La Borsa delle idee Innovare: il reale valore dei social network La Borsa delle idee Innovare: il reale valore dei social network Di cosa parliamo? La Borsa delle Idee è la soluzione per consentire alle aziende di coinvolgere attivamente le persone (dipendenti, clienti,

Dettagli

Sistema innovativo agricolo italiano e nuova Pac: alcune riflessioni

Sistema innovativo agricolo italiano e nuova Pac: alcune riflessioni Ferrara, giovedì 27 Settembre 2012 Sistema innovativo agricolo italiano e nuova Pac: alcune riflessioni Giacomo Zanni (Dipartimento di Ingegneria ENDIF, Università di Ferrara) giacomo.zanni@unife.it SOMMARIO

Dettagli

Liceo Don Lorenzo Milani Romano di Lombardia

Liceo Don Lorenzo Milani Romano di Lombardia Lo Stato Cos è lo Stato Definizione ed elementi Organizzazione politica Lo Stato è un ente, un organizzazione che si forma quando un popolo che vive entro un territorio determinato, si sottopone all autorità

Dettagli

SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN SPINEA I CIRCOLO ANNO SCOLASTICO 2006/07. Documentazione a cura di Quaglietta Marica

SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN SPINEA I CIRCOLO ANNO SCOLASTICO 2006/07. Documentazione a cura di Quaglietta Marica SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN SPINEA I CIRCOLO ANNO SCOLASTICO 2006/07 GRUPPO ANNI 3 Novembre- maggio Documentazione a cura di Quaglietta Marica Per sviluppare Pensiero creativo e divergente Per divenire

Dettagli

È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni.

È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni. È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni. 8 regioni settentrionali: il Piemonte (Torino), la Val d Aosta (Aosta),

Dettagli

La terra di Punt. Per saperne di più. Ricostruire la storia

La terra di Punt. Per saperne di più. Ricostruire la storia Ricostruire la storia La terra di Punt Tuthmosi II ebbe, come tutti gli altri faraoni, molte mogli, ma la sua preferita era Hatshepsut, da cui però ebbe soltanto figlie femmine. Alla morte di Tuthmosi

Dettagli

TEORIA DEL SÉ E CICLO DEL CONTATTO

TEORIA DEL SÉ E CICLO DEL CONTATTO TEORIA DEL SÉ E CICLO DEL CONTATTO di Sergio Mazzei Direttore dell Istituto Gestalt e Body Work TEORIA DEL SÉ Per organismo nella psicoterapia della Gestalt si intende l individuo che è in relazione con

Dettagli

1. Qual è l'idea e il progetto che si intende realizzare (il servizio o l'attività e le sue caratteristiche)?

1. Qual è l'idea e il progetto che si intende realizzare (il servizio o l'attività e le sue caratteristiche)? Il Progetto Caratteristiche del progetto 1. Qual è l'idea e il progetto che si intende realizzare (il servizio o l'attività e le sue caratteristiche)? L idea è di creare un centro giovani in Parrocchia

Dettagli

TUTTO CIO CHE SERVE PER TORNARE A SE STESSI CORSO ANNUALE

TUTTO CIO CHE SERVE PER TORNARE A SE STESSI CORSO ANNUALE TUTTO CIO CHE SERVE PER TORNARE A SE STESSI CORSO ANNUALE 2015-2016 CORSO ANNUALE 2015-2016 SILVIA PALLINI Credo che ogni creatura che nasce su questa nostra Terra, sia un essere meraviglioso, unico e

Dettagli

Formazione Su Misura

Formazione Su Misura Formazione Su Misura Contattateci per un incontro di presentazione inviando una mail a formazione@assoservizi.it o telefonando ai nostri uffici: Servizi alle Imprese 0258370-644.605 Chi siamo Assoservizi

Dettagli

I nonni di oggi: com è cambiato il loro ruolo?

I nonni di oggi: com è cambiato il loro ruolo? I nonni di oggi: com è cambiato il loro ruolo? In Italia, secondo valutazioni ISTAT, i nonni sono circa undici milioni e cinquecento mila, pari al 33,3% dei cittadini che hanno dai 35 anni in su. Le donne

Dettagli