Ora. perché. A caccia dei segreti interni. Misurare il successo

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Ora. perché. A caccia dei segreti interni. Misurare il successo"

Transcript

1 Prospettive: Carta firmata vestiti che non ti aspetti LA RIVISTA DI SCA SU TREND, MERCATI E BUSINESS A caccia dei segreti interni Ecco come si seziona un tronco Misurare il successo Le aziende valutano il loro contributo alla società Le mestruazioni? Per molte ragazze sono un problema insuperabile. Alcune, di fronte al primo ciclo, pensano addirittura di dover morire. Ora so Akhona Candlce Ndela ha 13 anni e vive nella periferia di Città del Capo. Ha imparato solo recentemente perchè ha il ciclo mestruale e come gestirlo al meglio. perché

2 La fotografa della copertina Shape è la rivista trimestrale di SCA ed è rivolta principalmente ai clienti, agli azionisti e agli analisti, ma anche ai giornalisti, agli opinion leader e a tutti coloro che sono interessati alle attività e allo sviluppo di SCA. La pubblicazione del prossimo numero è prevista per aprile Publisher Joséphine Edwall-Björklund Direttore responsabile Marita Sander Redazione Anna Gullers, Ylva Carlsson, Inger Finell Appelberg Ideazione Markus Ljungblom, Kristin Päeva Appelberg Stampa Sörmlands Grafiska AB. Katrineholm Indirizzo SCA, Group Function Communications, Box 200, SE Stoccolma, Svezia. Telefono Fax Questo numero di SCA Shape è stato pubblicato in svedese, inglese, spagnolo, tedesco, francese, olandese, italiano e cinese, ed è stampata su carta GraphoSilk 90 g/m² prodotta da SCA. Ne è ammessa la riproduzione solo previa autorizzazione di SCA Group Function Communications. Il contenuto della rivista esprime il punto di vista degli autori degli articoli e delle persone intervistate e non rifl ette necessariamente le opinioni della redazione o di SCA. SCA Shape è disponibile in abbonamento o può essere letta in formato pdf su Cambiamenti di indirizzo vanno segnalati a o Immagine in copertina: Alecsandra Raluca Dragoi Alecsandra Raluca Dragoi 21 anni, vive a Londra Recente vincitrice di un concorso fotografi co di SCA e Getty Images, Alecsandra Raluca Dragoi si è unita a Team SCA nella prima tappa della Volvo Ocean Race a Città del Capo, in Sudafrica. Sognavo di andare in Africa da quando avevo 10 anni, dice Alecsandra. Ma il solo modo per farlo era attraverso la musica e i libri. Non pensavo che a 21 anni avrei realizzato il mio sogno. Durante il mio soggiorno, ho imparato tante cose: la cultura africana, la fotografi a documentaristica con il fotografo di Getty Images Charlie Shoemaker, la fotografi a nautica con il fotografo di SCA Rick Tomlinson, la realizzazione di progetti, il sostegno alle comunità. Uno dei servizi fotografi ci di Alecsandra in Sudafrica ha avuto come protagoniste le ragazze delle township impegnate nel corso sulla gestione dell igiene intima (pag. 23 e copertina). È stato molto bello fotografarle e assistere al corso, che avrà un impatto importante sulla loro vita, ma che ha insegnato nuove cose anche a me, che non avevo mai avuto modo di impararle a scuola. Per Il contributo fortuna, però, mia madre mi è sempre stata molto vicina. Alecsandra è nata in Romania e oggi vive a Londra. I SITI DI SCA SUI SOCIAL NETWORK Youtube.com/ SCAeveryday mostra spot e video tratti dalle conferenze stampa di SCA, nonché da presentazioni e interviste con top manager e dipendenti dell azienda. Facebook.com/SCA si propone di attirare nuovi talenti, di coinvolgere gli utenti e di fornire informazioni complementari a quelle già presenti su sca.com. Twitter.com/SCAeveryday offre una sintesi efficace di tutte le ultime novità su sca.com e sulle pagine SCA dei social network a beneficio dei vari utenti, dei giornalisti e dei blogger. Slideshare.com/SCAeveryday è uno spazio dedicato agli investitori e agli analisti, dove possono scaricare le presentazioni relative ai rapporti trimestrali e alle assemblee generali annuali. Scribd.com/SCAeveryday rende disponibili online una cinquantina di pubblicazioni, tra cui il rapporto sulla sostenibilità di SCA, il rapporto Hygiene Matters e la rivista Shape. Instagram/ SCAeveryday Foto di SCA dal mondo. 2 SCA SHAPE

3 SOMMARIO 05. FOCUS: Ciclo mestruale Ignoranza e vecchi tabù sul ciclo mestruale, uniti ad una scarsa igiene, costringono molte ragazze ad abbandonare la scuola. 14. La Cina è vicina Le diffi coltà della vita non hanno fermato Xu Lijia, medaglia d oro olimpica e ambasciatrice di SCA a Sanya in Cina. 18. Roghi vitali Gli incendi forestali aiutano a mantenere la biodiversità e sono vitali per la sopravvivenza di alcune specie. 26. La misura del successo Oltre ai prodotti e ai servizi, il contributo di un azienda alla società si valuta anche con nuovi parametri. 30. I segreti dei tronchi Con la tecnologia a raggi X, SCA sceglie fi n dall inizio il legno più adatto per ogni utilizzo. E INOLTRE VOLVO OCEAN RACE Sulla scia del Team SCA: pag PROSPETTIVE Bea Szenfeld: pag ORE con Antonia Rosangela da Silva: pag NEWS DA SCA pag FOTO: ALECSANDRA RALUCA DRAGOI 23. Un corso per capire come funziona il corpo femminile contribuisce a dare fiducia e sicurezza alle ragazze delle township di Città del Capo. SAPETE......quanti brasiliani hanno troncato una relazione a causa della scarsa igiene del partner? Scopritelo a pag. 42. SCA SHAPE

4 SHAPE UP Scopri cosa succede fuori da SCA L ALBERO NEL SACCO Industria forestale, gli svedesi ci credono GLI SVEDESI PENSANO che quella forestale sia l industria economicamente più importante del loro paese. E che resterà tale anche in futuro. Lo dimostra un sondaggio condotto dalla Federazione svedese delle industrie forestali e dalla società di consulenza Demoskop. Il settore oggi dà lavoro a persone e rappresenta il 9 12 per cento della quota di occupazione, esportazione, fatturato e valore aggiunto del paese. Il 90 per cento del fatturato totale dell industria forestale è frutto di esportazioni. UN ALBERO DI NATALE di dimensioni normali ha mezzo milione di aghi. Passate le feste, è sempre un problema disfare l albero e trasportarlo per tutta la casa con gli aghi secchi che si spargono sul pavimento. La soluzione c è: basta avvolgere l albero in un sacco Barry di plastica ecologica. E ricordatevi di ricilare il vostro albero: fornisce energia per quattro cicli di lavaggio in lavatrice! Un Airbnb per i bagni NON SOLO AFFITTO stanze e case. Sul modello di Airbnb è nata ora Airpnp: un applicazione che consente ai privati di affittare i loro bagni a chi non riesce a trovarne uno o non vuole usare quelli pubblici. Le persone che desiderano mettere a disposizione i loro bagni forniscono informazioni relative ai prezzi e agli standard d igiene. Chi li utilizza, proprio come per Airbnb, può esprimere il proprio giudizio online. Scaricabile su iphone, l app è stata lanciata per la prima volta a New Orleans in occasione del Mardi Gras, quando la città è presa d assalto dai turisti, ma già oggi è utilizzabile ovunque. 92%...E LA PERCENTUALE di donne che si sentono a disagio se non si lavano i denti. Sondaggio Hygiene Matters realizzato da da SCA nel CARTA IGIENICA in uno spazio inedito CARTA CINESE ALLA MODA WANG LEI, un cinese che realizza abiti con carta igienica lavorata a maglia, è stato recentemente una delle attrazioni della mostra The Future of Fashion is Now. La mostra, allestita presso il Museo Boijmans Van Beuningen di Rotterdam, in Olanda, ha dato spazio ad alcuni degli esponenti più interessanti della nuova generazione di stilisti che si ispirano alla sostenibilità e all uso delle nuove tecnologie. È esattamente ciò che fa Wang Lei: non utilizza né filati né tessuti, solo carta lavorata a maglia, da quella igienica fino alle pagine della Bibbia. 4 SCA SHAPE

5 FOCUS: MESTRUAZIONI FEATURE MIO CARO PREGIUDIZIO Ogni mese più di 2 miliardi di donne nel mondo hanno il ciclo mestruale, ma in molte culture questo argomento è ancora tabù. Ignoranza e vecchie credenze, unite a condizioni igieniche precarie, sono tra le ragioni principali dell abbandono scolastico di molte adolescenti. testo SUSANNA LINDGREN SCA SHAPE

6 In Europa e negli Usa le ragazze sono sempre più interessate a capire come attenuare i disagi ed essere attive anche nei giorni del ciclo. Intanto, in India o in Bangladesh, le loro coetanee spesso non hanno a disposizione nemmeno un assorbente pulito. FOTO: GETTYIMAGES 6 SCA SHAPE

7 FOCUS: MESTRUAZIONI OGNI GIORNO per qualche ragazza nel mondo arriva il momento della prima mestruazione. Questo ingresso nella femminilità adulta, però, non è uguale per tutte. Quella che per alcune è la prova tanto attesa della raggiunta pubertà, per altre, a latitudini diverse, può diventare un esperienza traumatica che cambia per sempre la vita. A molte ragazze non viene infatti spiegato che cosa significa per loro. Alcune pensano addirittura di avere un emorragia che le porterà alla morte. Secondo un rapporto pubblicato nel 2013 dall Ong Water- Aid, il 50 per cento delle giovani in Iran e una su dieci in India pensa che il ciclo mestruale sia una malattia. Dallo stesso studio è emerso che una ragazza su tre in Asia meridionale non sa nulla delle mestruazioni prima di averle. Anche per chi è preparata, la comparsa della prima mestruazione può comportare grandi sconvolgimenti. In tutti i paesi in via di sviluppo, infatti, la mancanza di un igiene adeguata e la persistenza di vecchi tabù spesso impediscono alle ragazze di frequentare la scuola durante il ciclo mestruale. Un bel problema, visto che sui 113 milioni di minori attualmente non scolarizzati nel mondo il 60 per cento sono ragazze. In diverse nazioni i tabù e le superstizioni legate al ciclo mestruale si tramandano di generazione in generazione. In India, Nepal, Sri Lanka e altre parti dell Asia meridionale le donne mestruate sono considerate impure: non è concesso loro pregare ed è diffusa la credenza, comune anche ad alcune Quella che per alcune è la prova tanto attesa della raggiunta pubertà, per altre, dall altra parte del mondo, può diventare un esperienza traumatica che cambia per sempre la vita. zone dell Africa, che il cibo (soprattutto i sottaceti preparati in casa) possa diventare avariato al contatto con una donna mestruata. Perciò, se una donna prepara i pasti per la sua famiglia durante il ciclo, la sua impurezza verrà trasferita ai familiari. Queste tradizioni spesso isolano le ragazze e le fanno sentire sporche, inducendole a vergognarsi del loro corpo. UNA DELLE CONSUETUDINI più discriminanti è il chaupadi, vietato dal governo nepalese nel 2005, ma ancora praticato in alcune zone rurali del paese. Durante il ciclo mestruale le ragazze vengono segregate in apposite capanne: non è loro consentito andare a scuola o al lavoro; nessuno le può toccare né entrare in contatto con il loro cibo. Molte Ong si battono contro i silenzi e le mistificazioni che circondano il ciclo mestruale. L obiettivo è doppio: preparare le ragazze ad affrontare i cambiamenti biologici della pubertà e spezzare i vecchi tabù. In particolare, si cerca di sensibilizzare le giovani ai mutamenti del loro corpo per aiutarle ad affrontare più apertamente l argomento, ben sapendo che il punto di partenza può essere molto diverso a seconda delle aree geografiche. In Europa e negli Usa le ragazze sono sempre più interessate a capire come attenuare i disagi ed essere attive anche nei giorni del ciclo. Ma in India o in Bangladesh le loro coetanee spesso non hanno a disposizione nemmeno un assorbente pulito. Milioni di ragazze e donne, SCA SHAPE

8 FEATURE FOTO: ALLISON SHELLEY Lydia, 16 anni, teme che dovendo saltare la scuola durante il ciclo il suo livello educativo ne risentirà. FOTO: WATERAID/BENEDICTE DESRUS WaterAid si propone di favorire l accesso ai servizi idrici e igienico-sanitari. L organizzazione internazionale si batte per dare a tutte le donne la possibilità di curare la propria igiene durante il ciclo mestruale, senza pericoli, limitazioni o discriminazioni sociali. Con indosso la sua uniforme scolastica, Jaukala, 14 anni, posa per la foto all interno dello chaupadi, una capanna di un metro per due, allestita dalla famiglia della ragazza nel villaggio di Rima, distretto di Achham, in Nepal. Un telone fa da tetto alla struttura, qui ancora in costruzione. Jaukala è costretta a dormire all interno della capanna durante il periodo mestruale. 8 SCA SHAPE

9 FOCUS: MESTRUAZIONI nei paesi in via di sviluppo, per assorbire il flusso non hanno altra possibilità che usare vecchi stracci, gusci, sabbia, ceneri, erba, foglie secche o carta di giornale. Archana Patkar è un assistente sociale specializzata nel campo della profilassi igienico-sanitaria e dell approvvigionamento idrico. Da molti anni lavora per combattere i silenzi e i tabù legati al ciclo mestruale in Asia e Africa. Lei è convinta che solo rimuovendone l aura di vergogna e pregiudizio sociale sarà possibile porre un freno alla violazione di molti diritti umani. Le domande poste dalle giovani che incontro mettono in luce una totale mancanza di rispetto per i diritti umani fondamentali. Perché a loro non viene detto nulla? Alcune quando vedono il sangue sono convinte di dover morire. Perché la scuola non insegna nulla, in modo da evitare loro questo trauma e prepararle psicologicamente?. In Bangladesh, Cambogia, Nepal, Nigeria o Senegal, ogni volta che Archana organizza un focus group sul tema del ciclo mestruale, la reazione è la stessa. Inizialmente è uno shock. Pensano: come si può parlare di un argomento simile? Poi subentrano l imbarazzo, le risatine, la vergogna, la reticenza. Alla fine, inizio a raccontare che io stessa ero molto spaventata quando ho avuto la prima mestruazione e non sapevo cosa fare. A quel punto, quando chiedo loro di parlarmi della loro esperienza, le ragazze si confidano. È STATO LAVORANDO nell educazione primaria e secondaria agli inizi degli anni 90 in India, dov è nata, che Archana ha scoperto il problema dell abbandono scolastico tra le adolescenti. La pubertà segna la fine dell infanzia. Ma il motivo principale dell abbandono non erano i genitori che tenevano a casa le ragazze perché avevano raggiunto l età da marito. C erano altre ragioni molto pratiche, dice l assistente sociale. Un esempio? Le ragazze dovevano camminare a piedi per due ore o più per andare e venire da scuola. Piccoli inconvenienti, imbarazzi, macchie. Così le giovani non andavano a scuola per cinque giorni. L insegnante si arrabbiava perché restavano indietro con i compiti, ma non chiedeva mai il motivo. Per Archana era chiaro che tutto il lavoro innovativo fatto per stimolare un apprendimento positivo, formare gli insegnanti ed elevare la qualità dell informazione sarebbe stato inutile se non si fossero prima affrontati il pregiudizio e gli aspetti litri: è la quantità di sangue che le donne perdono in media per le mestruazioni durante la vita. pratici legati al ciclo mestruale. Concentrarsi sull attività didattica quando si ha disperatamente bisogno di un bagno è difficile per chiunque. Ancor di più per una persona che non sa dove andare per cambiarsi l assorbente. Le ragazze hanno bisogno di privacy: per poter restare a scuola, bastano un bagno da chiudere a chiave e un contenitore dove gettare l assorbente. Molte giovani restavano tutto il giorno con addosso un assorbente fradicio e non riuscivano a concentrarsi. Questa è ancora oggi la realtà per le abitanti di molti paesi in via di sviluppo. In India, ad esempio, il 23 per cento delle ragazze abbandona la scuola dopo il raggiungimento della pubertà. Da una decina d anni esistono progetti idricosanitari che si propongono di migliorare la condizione della donna, ma come si può pensare di farlo senza prima riconoscere le loro particolari esigenze mensili? Nessuno di questi progetti ha veramente preso in considerazione queste necessità. Insomma, non ha senso pensare che le donne si debbano arrangiare da sole in silenzio. Se vogliamo davvero progredire, dobbiamo incominciare a superare questa convinzione e a rompere il silenzio. DAL 2010 ARCHANA lavora come responsabile di programma presso il Consiglio Cooperativo per le forniture idriche e gli impianti fognari (WSSCC), che fa capo all Ufficio di Servizi ai Progetti delle Nazioni Unite. La gestione dell igiene mestruale è stata parte integrante del suo lavoro sull equità e la sostenibilità dei servizi igienico-sanitari. Archana è convinta che debba essere il ciclo biologico umano a determinare la concezione, la forma e le modalità di questi servizi. Ogni fase della vita porta dei cambiamenti nel nostro corpo. Uno di questi è il ciclo mestruale, Alcune quando vedono il sangue sono convinte di dover morire. Perché la scuola non insegna nulla? Archana Patkar, responsabile del programma WSSCC SCA SHAPE

10 FEATURE PROGETTO PER LE DONNE INDIANE Nel 2012, appena istituito, il laboratorio per la gestione dell igiene mestruale (MHM) aveva già raggiunto più di donne e ragazze in cinque stati dell India. La struttura è stata anche protagonista del Nirmal Bharat Yatra, una campagna itinerante promossa dalla Ong WASH United in collaborazione con il governo indiano. Obiettivo: invitare la popolazione a lavarsi le mani, a non defecare in pubblico e a seguire una corretta igiene intima. Da un sondaggio che ha raccolto le opinioni di donne, ragazze, studentesse e docenti sul tema del ciclo mestruale, sono emerse diverse informazioni interessanti: Il 75 per cento delle donne definiva sporco il sangue mestruale. Il 69 per cento delle intervistate non sapeva cosa fossero le mestruazioni prima della loro comparsa e nella maggior parte dei casi ignorava la ragione dei disturbi durante il ciclo. Le partecipanti al laboratorio non avevano accesso a informazioni sulla salute riproduttiva e raramente, in alcuni casi mai, affrontavano l argomento del ciclo mestruale. Il laboratorio è stato un successo: ha rappresentato un approdo sicuro dove donne e ragazze potevano incontrarsi e abbattere i tabù associati alla gestione dell igiene mestruale. Da allora l iniziativa è stata allargata a tutte le regioni dell India, in Nepal e nell Africa occidentale. Tutte le ragazze e le donne che partecipano a una discussione sull MHM alla fi ne promettono di condividere con almeno altre 10 persone ciò che hanno imparato. Perché la vera mobilitazione nasce tra la gente. E rompere il silenzio è il primo passo verso il cambiamento.

11 FOTO: WATERAID/GMB AKASH/PANOS per cento delle donne indiane intervistate non sapeva cosa fossero le mestruazioni prima di averle. che interessa le donne per circa giorni della loro vita in un arco di tempo di circa 40 anni. In Senegal, nell ambito di un programma sul genere, l igiene e la sanità condotto dal WSSCC in collaborazione con UN Women, Archana ha capito come anche la fertilità sia un indicatore dello status femminile: Molte giovani donne, dice, ci hanno detto la stessa cosa: il ciclo mestruale è un tabù, ma la menopausa è un tabù ancora maggiore perché significa che l uomo non può più avere figli da te. In Africa occidentale, il timore maggiore per le ragazze che raggiungono la pubertà è la gravidanza. Questo è il motivo della loro segregazione, dell assenza di mobilità e della violazione di molti diritti, a cominciare da quello all istruzione. Tutti questi tabù sono in realtà legati alla disuguaglianza tra uomini e donne e al tipo di gerarchia sociale patriarcale, che tiene le donne relegate in casa. Non bisogna dimenticare che in Africa e Asia sono proprio le più anziane a perpetuare questa struttura, che continua a fare del ciclo mestruale un argomento tabù. Anche mia madre a Mumbai mi diceva che dovevo rispettare le consuetudini, quindi non pregare e non toccare i sottaceti durante il ciclo mestruale. Ma io non ci credevo e facevo apposta a toccarli. Naturalmente non si sono mai avariati, fa notare Archana. LE RAGAZZE DEVONO CAPIRE che il ciclo mestruale è un evento naturale della vita ed è qualcosa di cui andare fiere. Ma gestire gli aspetti pratici dal punto di vista dell igiene e della sicurezza può essere un problema. Nelle zone tribali più remote, continua l assistente sociale, le donne sono costrette a usare qualsiasi cosa, perfino vecchi materassi di schiuma. È spaventoso se si pensa ai danni che possono provocare. Le ragazze che non possono lavare o si vergognano di far asciugare al sole i FOTO: GETTYIMAGES FOCUS: MESTRUAZIONI IN EUROPA, NON MOLTO TEMPO FA... La convinzione che il ciclo mestruale sia imbarazzante e impuro è sempre esistita, in ogni parte del mondo, tanto da essere riportata nei testi sacri di varie religioni. Fino agli inizi del Novecento, alle donne britanniche che avevano il ciclo non era consentito l accesso ai giardini pubblici vittoriani. Già, perché si pensava che le mestruazioni distruggessero la vegetazione. In Francia si diceva che se una donna entrava in una cantina durante il ciclo, il vino si deteriorava. In Spagna si credeva che una donna potesse causare la morte improvvisa di un neonato se lo cullava mentre era mestruata....e PURE OGGI È UN TABÙ Perfino al giorno d oggi, dove non sembrano esistere argomenti proibiti, il minimo accenno al ciclo mestruale può diventare imbarazzante. Come ha scritto la giornalista britannica Hannah Betts sul Telegraph, ho passato un quarto della mia vita a perdere sangue, con sintomi che vanno dallo svenimento al dolore allo sfinimento. Eppure si presume che io non ne debba parlare. Il ciclo mestruale non deve vedersi o notarsi. È ancora considerato qualcosa di repellente e vergognoso. Quando Uta Pippig ha vinto la Maratona di Boston e ha tagliato il traguardo con il sangue che le colava visibilmente sulle gambe, i radiotelecronisti hanno evitato qualsiasi allusione al ciclo mestruale, limitandosi a parlare di crampi, diarrea e problemi fisici. Da quando ha sconvolto il mondo dello sport vincendo la Maratona di Boston del 1996 con il sangue mestruale che le colava sulle gambe, Uta Pippig è diventata il simbolo di tutte le donne che, anche durante il ciclo, compiono grandi imprese, centrano gli obiettivi e ribaltano i pronostici. SCA SHAPE

12 FOCUS: MESTRUAZIONI loro assorbenti di stoffa sono esposte a un rischio costante di infezioni. La disponibilità di assorbenti usa e getta può essere di grande aiuto, soprattutto in viaggio. Alcuni sondaggi in India dimostrano che perfino le ragazze molto povere vorrebbero poter usare anche gli assorbenti che si trovano in commercio, oltre a quelli fatti in casa. Questo conferma l importanza di trovare soluzioni ecologiche e soddisfacenti per lo smaltimento degli assorbenti usati. Secondo Archana, anche questo è un tabù che costringe le donne a vergognarsi, a cercare di nasconderli, gettarli nel fiume più vicino o in una buca scavata nel terreno prima che qualcuno le veda. Quando lavoriamo con le scuole e gli altri istituti, sottolineiamo sempre l importanza di uno smaltimento ecologico degli assorbenti usati. NEL DICEMBRE 2013 il governo indiano ha accettato la proposta del WSSCC e ha modificato le sue linee guida nazionali tenendo conto anche di tutti gli aspetti dell igiene mestruale. L effetto è stato quello di rompere così il silenzio in tema di comunicazioni interpersonali, gestione dell igiene e smaltimento sicuro. Le linee guida governative sono sufficienti per infrangere questi tabù? Non credo che le nuove generazioni si liberino così facilmente dei vecchi tabù, sostiene l esperta. Il sogno di molte ragazze istruite in Africa occidentale è sempre quello di sposarsi, avere dei figli ed essere protette dai loro mariti. Non si chiedono qual sia il loro scopo nella vita, né mettono in discussione quello che altri impongono loro di fare o non fare. Ma io penso che la gestione dell igiene mestruale sia un punto di partenza importante per porre domande e aprire porte. Se si ha il coraggio di parlare di qualcosa di cui nessuno parla, improvvisamente i tabù meno radicati si dissolvono. È così che si cambia. FOTO: ALECSANDRA RALUCA DRAGOI WSSCC Il WSSCC (Water Supply & Sanitation Collaborative Council), istituito nel 1990, è il Consiglio Cooperativo per le forniture idriche e gli impianti fognari dell ONU. Funge da organo di coordinamento per favorire la cooperazione in questi campi, puntando soprattutto a garantire la massima accessibilità, anche alle popolazioni più povere del mondo. Una voce tira l altra SCA collabora con il WSSCC dell ONU. Per rompere il silenzio che nel mondo ancora avvolge il problema del ciclo mestruale. FERMAMENTE convinta che l igiene femminile sia un requisito indispensabile per l emancipazione della donna e il progresso sociale, SCA supporta in tutto il mondo diverse iniziative. Perché? Per migliorare l informazione sui temi del ciclo mestruale e dello sviluppo fisico. Da quando il progetto è iniziato, milioni di ragazze hanno partecipato, in sintonia con gli obiettivi educativi del WSSCC dell ONU, l agenzia delle Nazioni Unite che ha per scopo la soluzione di problematiche igienico-sanitarie. Nel novembre 2014, SCA e il WSSCC hanno 12 SCA SHAPE

13 FEATURE PROGRAMMI SCOLASTICI IN AMERICA LATINA E ASIA MESSICO In Messico i vecchi miti e tabù sono un problema per le ragazze, dice Mariana Salguero Flores, Marketing Assistant di SCA. I sondaggi dimostrano che molte sanno ben poco di cosa accade al corpo femminile quando si raggiunge la pubertà. Nel 2014, attraverso il Programma Saba, SCA ha incontrato ragazze di 120 scuole, offrendo informazioni e campioni di prodotti. Ma, soprattutto, ha dato spazio agli incontri interattivi, per illustrare i cambiamenti emotivi e funzionali dell adolescenza. SCA organizza programmi simili in altri paesi dell America Latina: Colombia, Bolivia, Ecuador, Repubblica Dominicana, Cile, Perù e Portorico. avviato una collaborazione innovativa per rompere il silenzio che nel mondo ancora circonda il problema del ciclo mestruale. Ci fa molto piacere che SCA focalizzi la propria attenzione sull emancipazione femminile, l innovazione e la sostenibilità, dice Christopher Williams, direttore esecutivo del WSSCC. Williams è convinto che il WSSCC e gli altri organismi impegnati ad affrontare le problematiche igienico-sanitarie nei paesi in via di sviluppo possano imparare molto dalle ricerche di mercato di SCA. Su un aspetto in particolare: l approccio ai governi e agli altri organi decisionali. Molti dei problemi relativi all igiene femminile non sono stati superati nemmeno nei paesi sviluppati, ma rispetto a quelli in via di sviluppo ci possono essere differenze significative in termini di conoscenze, atteggiamenti e consuetudini. Una valida attività di ricerca può aiutare a colmare queste differenze, conclude Williams. La cooperazione tra SCA e WSSCC sarà inizialmente concentrata sulla partecipazione di SCA alla Volvo Ocean Race, durante la quale verranno sviluppate iniziative congiunte. A pagina 23 sono disponibili informazioni sulle attività nelle township sudafricane in concomitanza con la tappa a Città del Capo. SCA sostiene iniziative educative in tutto il mondo. Come questa, sviluppata a Città del Capo con il WSSCC. MALESIA Le ragazze malesiane sono generalmente timide e sottomesse a vincoli religiosi e culturali, spiega Debby Ho, Consumer Market Manager di SCA. Il ciclo mestruale non è un argomento di cui si parla apertamente tra madri e figlie né a scuola. Proprio per questo la pratica dell igiene mestruale resta vaga. Libresse è presente nelle scuole della Malesia per fornire supporto e informazioni sui cambiamenti fisici della pubertà e sulle corrette pratiche d igiene intima. Abbiamo avviato il programma per le scuole primarie nel Da allora abbiamo tenuto seminari a cui hanno partecipato circa giovanissime in tutto il paese. Il riscontro è stato positivo al 100 per cento, anche da parte del corpo docente, che si augura che queste iniziative diventino parte integrante del programma scolastico annuale. Nel 2015 introdurremo un kit di base dedicato alle madri, per aiutarle a preparare le loro fi glie alla pubertà. SCA SHAPE

14 10 DOMANDE Lijia Xu ha superato le diffi coltà della vita ed è diventata una delle migliori veliste al mondo. Ora, da ambasciatrice del Team SCA, vuole aiutare le altre donne a realizzare i loro sogni. testo ANNA GULLERS, YLVA CARLSSON foto RICK THOMLINSSON, GETTY IMAGES 14 SCA SHAPE PORTA Ambasciator

15 L olimpionica Lijia Xu è ambasciatrice di SCA e dei suoi marchi. BENE SCA SHAPE

16 10 DOMANDE u è nata a Shanghai, Cina, con un deficit uditivo da entrambe le orecchie e con difficoltà visive dall occhio sinistro.. Ma non si è arresa. Ha iniziato a nuotare a 4 anni, ha frequentato un istituto per lo sport a Shanghai. Sei anni dopo si è data alla vela, e a 12 anni ha vinto la sua prima medaglia d oro internazionale ai Campionati asiatici del Non ha partecipato alle Olimpiadi di Atene 2004 solo perché nel frattempo era stata colpita da un tumore alle cellule giganti dell osso della gamba. Ma anche in questo caso non ha mollato. Anzi. Ha recuperato talmente bene che nel 2006, ai Campionati mondiali di Los Angeles, ha vinto l oro nella classe Laser Radial. Alle Olimpiadi di Londra 2012 si è aggiudicata un altro oro, mettendo a segno la prima vittoria della storia per la Cina in una regata olimpica. Non è dunque caso che, quando a febbraio la Volvo Ocean Race farà tappa a Sanya, in Cina, Xu sarà l ambasciatrice di SCA. Il tuo non è un paese con tradizioni veliche. Tu come hai iniziato? Un istruttore di vela ha invitato la mia squadra di nuoto a partecipare ad alcune sedute di prova/ allenamento per la classe Optimist. Eravamo sul lago Dianshan, vicino a Shanghai. Da quando ho provato la vela, ho chiuso con il nuoto! E se non fossi diventata una velista? Forse avrei continuato a nuotare, come ho fatto per cinque anni prima di passare alla vela. La resistenza è sempre stata il mio forte: mi consente di mantenere prestazioni elevate a lungo sia fisicamente che psicologicamente. Cosa ha significato per te e per tutto il settore velistico cinese la medaglia d oro del 2012? Per me la medaglia d oro olimpica è stata il raggiungimento della maturazione agonistica, tanto è vero che dopo Londra sono arrivate altre vittorie in ogni tipo di regata. Quanto alla Cina, il pubblico ha imparato a conoscere meglio questa disciplina e molti hanno iniziato a praticarla. Quando il Team SCA e la VOR faranno tappa a Sanya, sono certa che saranno al centro dell attenzione di un intero paese. Servirà da stimolo: sempre più persone Lijia Xu Soprannome: Lily Età: 27 Professione: laureanda in management internazionale. Residenza: Shanghai, ma temporaneamente vivo e studio a Southampton, Regno Unito. Famiglia: i miei genitori vivono a Shanghai e il mio futuro compagno è da qualche parte che mi sta aspettando! Miglior pregio: non smetto mai di imparare, condividere e amare. Prossimo obiettivo professionale: cercare di apprendere tutte le discipline (offshore, match racing e team racing, windsurf, inshore su grandi barche, barche classiche, multiscafo, trimarano, kitesurf). Il mio sogno sarebbe avere tempo per sperimentarle tutte e capire quale mi piace di più. Oltre che velista, vorrei anche essere un bravo giudice di regata. Location velica preferita: il lago Taupo, Nuova Zelanda. impareranno ad andare in barca a vela. Come ti auguri di poter contribuire in veste di ambasciatrice di Team SCA? Vorrei essere di esempio ad altre donne per la realizzazione dei propri sogni, vorrei far capire loro che niente è impossibile, che le avversità possono essere superate. Che consiglio vorresti dare a Team SCA? Godersi ogni minuto della regata. Sono queste esperienze dirette in mare, sia positive che negative, che ci rendono velisti completi. Perché non ti sei unita a Team SCA? Al momento non mi sento pronta per una regata offshore come la VOR. Ma fare il giro del mondo in barca a vela è certamente un mio sogno. Per prima cosa proverò a navigare su una barca grossa e poi, gradualmente, sperimenterò la navigazione offshore. Chissà, magari alla prossima VOR ci sarò anch io! Quale sarebbe il tuo punto di forza se facessi parte del team? Credo la costanza e la precisione al timone. Dove trovi le motivazioni per allenarti a terra o in mare quando fa freddo e piove? È difficile, lo ammetto. Nel 50 per cento dei casi, gareggiare in barca a vela significa affrontare condizioni proibitive: vento, umidità, temperature sotto zero. Ma se abbiamo un obiettivo preciso e un ottima preparazione, siamo pronti per qualsiasi situazione. Qual è il tuo ricordo peggiore? Una volta, su un dinghy Optimist, mi sono trovata in mezzo a una tempesta a parecchie miglia dalla costa. La barca degli istruttori si è capovolta e i miei compagni e io abbiamo dovuto navigare insieme per tenerci d occhio a vicenda. Dopo tre ore, siamo finalmente riusciti ad arrivare a riva prima che facesse completamente buio. Più tardi gli istruttori sono stati tratti in salvo da un peschereccio. Cosa diresti a chi pensa che la vela sia noiosa? In barca a vela ogni minuto è diverso dall altro. Bisogna dominare il vento, le onde, le correnti, la velocità. Bisogna avere una tattica. Tutto questo è molto affascinante. 16 SCA SHAPE

17 Per me la medaglia d oro olimpica è stata il raggiungimento della maturazione agonistica, tanto è vero che dopo Londra sono arrivate altre vittorie in ogni tipo di regata. Quanto alla Cina, il pubblico ha imparato a conoscere meglio questa disciplina e molti hanno iniziato a praticarla. SCA SHAPE

18 MARKET Fuoco amico 18 SCA SHAPE

19 MERCATO Gli incendi forestali possono essere devastanti, distruggendo in un attimo alberi che impiegano anni per ricrescere. Ma i roghi aiutano anche a preservare la biodiversità. E per alcune specie sono vitali. testo NANCY PICK foto GETTY IMAGES, GALLERY STOCK SEGNI DI RIPRESA: a seconda delle condizioni, sono molte le specie di piante e insetti che si insediano rapidamente nelle aree devastate dagli incendi forestali. SCA SHAPE

20 Gli incendi boschivi a volte sono catastrofici. Lo dimostrano i recenti casi che si sono verificati in Australia, Grecia, Svezia e nell ovest degli Stati Uniti. Eppure, altre volte, gli stessi roghi sono vantaggiosi. Strano? Già, e gli scienziati hanno dato anche un nome a questo fenomeno: pirodiversità. Il fuoco fa bene alla biodiversità, dice Thomas Wohlgemuth, esperto di ecologia delle perturbazioni forestali presso l Istituto federale svizzero di ricerca per la foresta, la neve e il paesaggio. Nel 2003 un incendio ha distrutto oltre 300 ettari di foresta in una sola notte sopra la località svizzera di Leuk. Da allora Wohlgemuth studia l area colpita, monitorando la ricostituzione della foresta. Nei primi cinque anni, il numero delle piante e degli insetti è esploso. Il fiore di Sant Anna e la saponaria di roccia sono state tra le prime specie selvatiche a emergere dal suolo incenerito. Dal punto di vista della biodiversità, dice lo scienziato, è un vero El Dorado. A 10 anni dall incendio le specie vegetali vascolari (alberi e piante da fiore) continuano ad aumentare, e rispetto al 2003 sono cresciute del per cento. L aumento della biodiversità è osservabile anche nelle aree circostanti, aggiunge Wohlgemuth. Quanto alla ricrescita degli alberi, le foreste si rigenerano secondo una sequenza prevedibile. Le specie pioniere come il pioppo, la betulla e il salice sono ricresciute rapidamente fino a circa 6 metri di altezza grazie all abbondante presenza di luce solare. Non solo. Sfruttando la loro ombra, stanno lentamente crescendo anche specie intermedie come la quercia, il pino silvestre, il larice europeo. Nella rapida ripresa della foresta di Leuk, il fattore critico sono state le abbondanti precipitazioni, centimetri all anno. Con questo livello di piogge, dice l esperto di ecologia, la rigenerazione è solo una questione di tempo e a volte ne basta molto poco. Anche a Leuk la differenza nella quantità di precipitazioni ha i suoi effetti: alle quote più basse e più secche, gli alberi ricrescono più lentamente. A rallentare la ricrescita possono contribuire anche altri fattori. Gli incendi forestali scoppiati in Grecia nel 2007, che hanno mandato in fumo circa il 5 per cento del territorio del paese, hanno distrutto le foreste ad alta quota, che sono prive di specie che riescono a sopravvivere agli incendi e ad oggi alcuni alberi come l abete greco non sono ancora ricresciuti. Nell ovest americano, la siccità è la principale responsabile degli incendi degli ultimi anni, come quello divampato in Colorado, nel 2002, che ha bruciato ettari di pino giallo. A distanza di 10 anni la ripresa vegetativa è limitata alle zone riforestate dal governo. QUANDO L AREA INTERESSATA dall incendio è molto estesa, passa molto tempo prima che i semi trasportati dal vento possano dare inizio alla ricrescita. Le foreste dell ovest americano torneranno mai a vivere? Il terreno che è stato appena colpito da un incendio non promette granché, spiega Wohlgemuth, in alcuni casi è un impresa difficile, soprattutto a causa del cambiamento climatico. Va detto però che questi eventi devastanti non sono nuovi nella storia geologica. Anche per questo i ricercatori che studiano le foreste nel lungo periodo sono convinti che, per quanto critica sia la situazione, c è la possibilità che queste si rigenerino. Dobbiamo solo essere pazienti. Quando l area interessata dall incendio è molto estesa, passa molto tempo prima che i semi trasportati dal vento possano dare inizio alla ricrescita. 20 SCA SHAPE

1. LA MOTIVAZIONE. Imparare è una necessità umana

1. LA MOTIVAZIONE. Imparare è una necessità umana 1. LA MOTIVAZIONE Imparare è una necessità umana La parola studiare spesso ha un retrogusto amaro e richiama alla memoria lunghe ore passate a ripassare i vocaboli di latino o a fare dei calcoli dei quali

Dettagli

Gli strumenti della geografia

Gli strumenti della geografia Gli strumenti della geografia La geografia studia lo spazio, cioè i tanti tipi di luoghi e di ambienti che si trovano sulla Terra. La geografia descrive lo spazio e ci spiega anche come è fatto, come vivono

Dettagli

Come Lavorare in Rugbystories.it

Come Lavorare in Rugbystories.it Come Lavorare in Rugbystories.it Una guida per i nuovi arrivati IL PUNTO DI PARTENZA PER I NUOVI ARRIVATI E UN PUNTO DI RITORNO PER CHI NON RICORDA DA DOVE E ARRIVATO. 1 Come Lavorare in Rugbystories.it

Dettagli

NEMO (NEuroMuscular Omnicentre)

NEMO (NEuroMuscular Omnicentre) NEMO (NEuroMuscular Omnicentre) A MULTI-SPECIALTY CLINICAL CENTRE FOR NEUROMUSCULAR DISEASES Dott.ssa Gabriella Rossi Psicologa Milano, 28/10/2011 Fortemente voluto da UILDM e AISLA, per contrastare il

Dettagli

INTERVISTA a Simona Ciobanu di TERRA MIA 17/12/2007. 1. Da quale insieme di esperienze e di motivazioni nasce la vostra associazione?

INTERVISTA a Simona Ciobanu di TERRA MIA 17/12/2007. 1. Da quale insieme di esperienze e di motivazioni nasce la vostra associazione? INTERVISTA a Simona Ciobanu di TERRA MIA 17/12/2007 1. Da quale insieme di esperienze e di motivazioni nasce la vostra associazione? Nasce nel 1997 per volontà di cittadini stranieri e italiani, come associazione

Dettagli

Gli orari e i servizi

Gli orari e i servizi INfanzia IN fiore Le Scuole dell infanzia di Attraverso esperienze reali impariamo le norme e i comportamenti da adottare in caso di pericolo I progetti Gli esperti Sportello psicologico una psicologa

Dettagli

ESSERE FELICI E MEGLIO!

ESSERE FELICI E MEGLIO! ESSERE FELICI E MEGLIO! I 5 MOTIVI PER ESSERLO di Carla Favazza Questo manuale contiene materiale protetto dalle leggi sul Copyright nazionale ed internazionale. Qualsiasi riproduzione senza il consenso

Dettagli

Durata Quattro fasi di lavoro in un arco di tempo complessivo non inferiore a quattro settimane. Si stimano non meno di 16 ore di lavoro in classe.

Durata Quattro fasi di lavoro in un arco di tempo complessivo non inferiore a quattro settimane. Si stimano non meno di 16 ore di lavoro in classe. Laboratorio consigliato per la scuola primaria (II ciclo) Il grande mosaico dei diritti Hai diritto ad avere un istruzione/educazione. Art. 28 della CRC Hai diritto a essere protetto/a in caso di guerra

Dettagli

QUESTIONARIO SULLE DIPENDENZE da MEZZI TECNOLOGICI. elaborato dagli alunni della 3E a.s. 2012-2013

QUESTIONARIO SULLE DIPENDENZE da MEZZI TECNOLOGICI. elaborato dagli alunni della 3E a.s. 2012-2013 QUESTIONARIO SULLE DIPENDENZE da MEZZI TECNOLOGICI elaborato dagli alunni della 3E a.s. 2012-2013 F= risposta degli alunni/figli G = risposta dei genitori F: 1- Cosa pensi della dipendenza elettronica?

Dettagli

EBOOK GIAN PAOLO MONTALI CREDERE NEL GIOCO DI SQUADRA. www.forumeccellenze.it

EBOOK GIAN PAOLO MONTALI CREDERE NEL GIOCO DI SQUADRA. www.forumeccellenze.it EBOOK GIAN PAOLO MONTALI CREDERE NEL GIOCO DI SQUADRA. www.forumeccellenze.it 1. Del sogno dell essere sognatore Il primo dovere di un buon Capo è non accontentarsi, essere il più esigente possibile nella

Dettagli

RICOMINCIARE UNA NUOVA VITA IN AUSTRALIA? - UN SIMPATICO TEST -

RICOMINCIARE UNA NUOVA VITA IN AUSTRALIA? - UN SIMPATICO TEST - RICOMINCIARE UNA NUOVA VITA IN AUSTRALIA? - UN SIMPATICO TEST - INIZIO Ricominciare una nuova vita da zero mi spaventa peró so che tante persone ce la fanno, posso farcela anch io! preferirei continuare

Dettagli

COME NON PERDERE TEMPO NEL NETWORK MARKETING!

COME NON PERDERE TEMPO NEL NETWORK MARKETING! COME NON PERDERE TEMPO NEL NETWORK MARKETING Grazie per aver scaricato questo EBOOK Mi chiamo Fabio Marchione e faccio network marketing dal 2012, sono innamorato e affascinato da questo sistema di business

Dettagli

QUESTIONARIO DI OFFER PER ADOLESCENTI SULLA IMMAGINE DI SE

QUESTIONARIO DI OFFER PER ADOLESCENTI SULLA IMMAGINE DI SE QUESTIONARIO DI OFFER PER ADOLESCENTI SULLA IMMAGINE DI SE INTRODUZIONE AL QUESTIONARIO Questo questionario viene usato per scopi scientifici. Non ci sono risposte giuste o sbagliate. Dopo aver letto attentamente

Dettagli

MODULO UNO : La tua STORIA con i SOLDI!!

MODULO UNO : La tua STORIA con i SOLDI!! MODULO UNO : La tua STORIA con i SOLDI Ciao e Benvenuta in questo straordinario percorso che ti permetterà di compiere un primo passo per IMPARARE a vedere finalmente il denaro in modo DIFFERENTE Innanzitutto

Dettagli

..conoscere il Servizio Volontario Europeo

..conoscere il Servizio Volontario Europeo ..conoscere il Servizio Volontario Europeo 1. LʼEDITORIALE 1. LʼEDITORIALE Cari amici, il tempo dell estate è un tempo che chiede necessariamente voglia di leggerezza. Proprio di questa abbiamo bisogno

Dettagli

I SEGRETI DEL LAVORO PIU RICHIESTO NEGLI ANNI DELLA CRISI

I SEGRETI DEL LAVORO PIU RICHIESTO NEGLI ANNI DELLA CRISI SPECIAL REPORT I SEGRETI DEL LAVORO PIU RICHIESTO NEGLI ANNI DELLA CRISI Come assicurarti soldi e posto di lavoro nel bel mezzo della crisi economica. www.advisortelefonica.it Complimenti! Se stai leggendo

Dettagli

6. La Terra. Sì, la terra è la tua casa. Ma che cos è la terra? Vediamo di scoprire qualcosa sul posto dove vivi.

6. La Terra. Sì, la terra è la tua casa. Ma che cos è la terra? Vediamo di scoprire qualcosa sul posto dove vivi. 6. La Terra Dove vivi? Dirai che questa è una domanda facile. Vivo in una casa, in una certa via, di una certa città. O forse dirai: La mia casa è in campagna. Ma dove vivi? Dove sono la tua casa, la tua

Dettagli

Come migliorare la tua relazione di coppia

Come migliorare la tua relazione di coppia Ettore Amato Come migliorare la tua relazione di coppia 3 strategie per essere felici insieme I Quaderni di Amore Maleducato Note di Copyright Prima di fare qualunque cosa con questo Quaderno di Amore

Dettagli

Perché un libro di domande?

Perché un libro di domande? Perché un libro di domande? Il potere delle domande è la base per tutto il progresso umano. Indira Gandhi Fin dai primi anni di vita gli esseri umani raccolgono informazioni e scoprono il mondo facendo

Dettagli

1. Scrivere ad amici e parenti

1. Scrivere ad amici e parenti 1. Scrivere ad amici e parenti In questo capitolo ci concentreremo sulle lettere per le persone che conosciamo. Normalmente si tratta di lettere i cui argomenti sono piuttosto vari, in quanto i nostri

Dettagli

Diana Dimonte. L affido: dall infanzia all adolescenza, un percorso alternativo. Un aiuto per capire, crescere, ritrovarsi

Diana Dimonte. L affido: dall infanzia all adolescenza, un percorso alternativo. Un aiuto per capire, crescere, ritrovarsi L affido: dall infanzia all adolescenza, un percorso alternativo Un aiuto per capire, crescere, ritrovarsi In occasione del Convegno sull affido Genitori di scorta si nasce o si diventa? - Strade e percorsi

Dettagli

PRIMA DELLA VISITA SUL CAMPO

PRIMA DELLA VISITA SUL CAMPO PRIMA DELLA VISITA SUL CAMPO Abbiamo effettuato una sorta di progettazione partecipata per individuare obiettivi ed attività da svolgere durante l esperienza sul campo, stimolando i ragazzi ad individuarli/proporli

Dettagli

Unità 6. Al Pronto Soccorso. Lavoriamo sulla comprensione. Università per Stranieri di Siena Livello A1. In questa unità imparerai:

Unità 6. Al Pronto Soccorso. Lavoriamo sulla comprensione. Università per Stranieri di Siena Livello A1. In questa unità imparerai: Unità 6 Al Pronto Soccorso In questa unità imparerai: a comprendere testi che danno informazioni su come funziona il Pronto Soccorso parole relative all accesso e al ricovero al Pronto Soccorso l uso degli

Dettagli

Obbiettivo dell incontro: accompagnare i bambini verso la comprensione che per credere in Gesù dobbiamo amarlo e non dubitare mai del suo Amore

Obbiettivo dell incontro: accompagnare i bambini verso la comprensione che per credere in Gesù dobbiamo amarlo e non dubitare mai del suo Amore Traccia: Obbiettivo dell incontro: accompagnare i bambini verso la comprensione che per credere in Gesù dobbiamo amarlo e non dubitare mai del suo Amore Per la preghiera: vedi in allegato. Sviluppo dell

Dettagli

Comitato Italiano per l UNICEF Onlus Direzione Comunicazione. pubblicazioni@unicef.it www.unicef.it

Comitato Italiano per l UNICEF Onlus Direzione Comunicazione. pubblicazioni@unicef.it www.unicef.it ISBN-88-89285-12-5 978-88-89285-12-1 Comitato Italiano per l UNICEF Onlus Direzione Comunicazione Via Palestro, 68-00185 Roma tel. 06478091 - fax 0647809270 pubblicazioni@unicef.it www.unicef.it Codice

Dettagli

1. I VOLONTARI DELLA CRI: UNA COMUNITÀ PER IL

1. I VOLONTARI DELLA CRI: UNA COMUNITÀ PER IL 1. I VOLONTARI DELLA CRI: UNA COMUNITÀ PER IL BENE COMUNE Una comunità di oltre 139 mila soci impegnati, nel quotidiano come nelle emergenze, in attività sociali e sanitarie di aiuto alle persone in difficoltà

Dettagli

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica:

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica: Pasta per due 5 Capitolo 1 Libero Belmondo è un uomo di 35 anni. Vive a Roma. Da qualche mese Libero accende il computer tutti i giorni e controlla le e-mail. Minni è una ragazza di 28 anni. Vive a Bangkok.

Dettagli

Cristiano Carli. BUON LAVORO. Se non puoi evitarlo, rendilo facile. Cristiano Carli about me cristiano.carli.copy@gmail.com. I ed.

Cristiano Carli. BUON LAVORO. Se non puoi evitarlo, rendilo facile. Cristiano Carli about me cristiano.carli.copy@gmail.com. I ed. Cristiano Carli BUON LAVORO. Se non puoi evitarlo, rendilo facile Cristiano Carli about me cristiano.carli.copy@gmail.com I ed. marzo 2014 Copertina: Giulia Tessari about me giulia.tessari@gmail.com DISCLAIMER

Dettagli

Esame lingua d interpretariato

Esame lingua d interpretariato Certificato INTERPRET d interprete interculturale: Test modello Gennaio 2014 Esame lingua d interpretariato Contenuto Introduzione pagina 2 Composizione dell esame pagina 3 Parte 1 dell esame: colloquio

Dettagli

INTERVISTA 1 DI DEBORA ROSCIANI A MAURIZIO ZORDAN, FOCUS ECONOMIA, RADIO24

INTERVISTA 1 DI DEBORA ROSCIANI A MAURIZIO ZORDAN, FOCUS ECONOMIA, RADIO24 25 ottobre 2013 INTERVISTA 1 DI DEBORA ROSCIANI A MAURIZIO ZORDAN, FOCUS ECONOMIA, RADIO24 Audio da min. 12:00 a 20:45 su http://www.radio24.ilsole24ore.com/player.php?channel=2&idprogramma=focuseconomia&date=2013-10-25&idpuntata=gslaqfoox,

Dettagli

Supronto Back AG, Egolzwil (LU)

Supronto Back AG, Egolzwil (LU) Supronto Back AG, Egolzwil (LU) La Supronto Back AG Il datore di lavoro Willi Suter: «Siamo una tradizionale panetteria-pasticceria industriale. Io e mia moglie abbiamo iniziato 25 anni fa con un apprendista

Dettagli

CORSO ALLENATORI 2 livello. Fare sport: tra tradizione e innovazione

CORSO ALLENATORI 2 livello. Fare sport: tra tradizione e innovazione Fare sport: tra tradizione e innovazione Lo sai papa, che quasi mi mettevo a piangere dalla rabbia, quando ti sei arrampicato alla rete di recinzione, urlando contro l arbitro? Io non ti avevo mai visto

Dettagli

Si scrive Unadieta.It ma si legge uno stile di vita italiano. Alimentazione - Fitness - Salute - Wellness - Food

Si scrive Unadieta.It ma si legge uno stile di vita italiano. Alimentazione - Fitness - Salute - Wellness - Food 1 Alimentazione - Fitness - Salute - Wellness - Food Crescere insieme lavorando in maniera coordinata e condivisa, per migliorare la qualità della vita nelle nostre città Regala alla tua azienda la giusta

Dettagli

NON CHIUDERE UN OCCHIO. La violenza domestica si deve prevenire si può prevenire

NON CHIUDERE UN OCCHIO. La violenza domestica si deve prevenire si può prevenire La violenza domestica si deve prevenire si può prevenire Perché questo progetto? La violenza domestica o intrafamiliare è una violenza di genere (il più delle volte le vittime sono le donne, i responsabili

Dettagli

Tabelle descrittive al tempo zero. Tabella 1. Dati socio-demografici e clinici dei pazienti

Tabelle descrittive al tempo zero. Tabella 1. Dati socio-demografici e clinici dei pazienti Tabelle relative ai pazienti con depressione maggiore e ai loro familiari adulti e minori che hanno partecipato allo studio e sono stati rivalutati a sei mesi - dati preliminari a conclusione dello studio

Dettagli

VENDERE BENE LA TUA CASA,

VENDERE BENE LA TUA CASA, 1 SCOPRI I SEGRETI PER VENDERE BENE LA TUA CASA, E LE AZIONI COMMERCIALI SBAGLIATE DA NON COMMETTERE. 2 Oggi il nostro compito è quello di proteggerti da tutto ciò che potrebbe trasformare Vendita di casa

Dettagli

4 Consigli per una gita in fattoria. La guida per organizzare al meglio la visita alla fattoria didattica. Una guida a cura della Redazione di:

4 Consigli per una gita in fattoria. La guida per organizzare al meglio la visita alla fattoria didattica. Una guida a cura della Redazione di: 4 Consigli per una gita in fattoria La guida per organizzare al meglio la visita alla fattoria didattica Una guida a cura della Redazione di: PERCHÉ UNA GITA IN FATTORIA? I motivi per fare una gita in

Dettagli

GRUPPO SCOUT MELEGNANO 1

GRUPPO SCOUT MELEGNANO 1 GRUPPO SCOUT MELNANO 1 PROGETTO EDUCATIVO 2011 2014 Cos è il Progetto Educativo Il progetto educativo è uno strumento per la comunità capi utile a produrre dei cambiamenti nel gruppo scout. E stato pensato

Dettagli

AIUTIAMO PIUMETTO A SALVARE L AMBIENTE

AIUTIAMO PIUMETTO A SALVARE L AMBIENTE SCUOLA DELL INFANZIA STATALE G.B. GUARINI Sezioni A B C Progetto di educazione ambientale AIUTIAMO PIUMETTO A SALVARE L AMBIENTE Anno scolastico 20011/2012 Le insegnanti hanno deciso di predisporre questo

Dettagli

volontario e lo puoi fare bene».

volontario e lo puoi fare bene». «Ho imparato che puoi fare il volontario e lo puoi fare bene». Int. 8 grandi eventi e partecipazione attiva Una fotografia dei volontari a EXPO 2015 Dott.sa Antonella MORGANO Dip. di Filosofia, Pedagogia,

Dettagli

Linguaggio del corpo per la seduzione (per donne che vogliono sedurre uomini)

Linguaggio del corpo per la seduzione (per donne che vogliono sedurre uomini) Linguaggio del corpo per la seduzione (per donne che vogliono sedurre uomini) Come scoprire i significati della comunicazione non verbale per sedurre gli uomini. IlTuoCorso - Ermes srl Via E.De Amicis

Dettagli

COME FARE SOLDI E CARRIERA RA NEGLI ANNI DELLA CRISI

COME FARE SOLDI E CARRIERA RA NEGLI ANNI DELLA CRISI SPECIAL REPORT COME FARE SOLDI E CARRIERA RA NEGLI ANNI DELLA CRISI Scopri i Segreti della Professione più richiesta in Italia nei prossimi anni. www.tagliabollette.com Complimenti! Se stai leggendo questo

Dettagli

Il Keisuke: Sono un ottimo studente e il senso della mia vita è studiare.

Il Keisuke: Sono un ottimo studente e il senso della mia vita è studiare. 1.1. Ognuno di noi si può porre le stesse domande: chi sono io? Che cosa ci faccio qui? Quale è il senso della mia esistenza, della mia vita su questa terra? Il Keisuke: Sono un ottimo studente e il senso

Dettagli

Gruppo per la Collaborazione tra Scuola e Famiglie GENITORI RAPPRESENTANTI NELLA SCUOLA Incontri formativi novembre 2013

Gruppo per la Collaborazione tra Scuola e Famiglie GENITORI RAPPRESENTANTI NELLA SCUOLA Incontri formativi novembre 2013 Gruppo per la Collaborazione tra Scuola e Famiglie GENITORI RAPPRESENTANTI NELLA SCUOLA Incontri formativi novembre 2013 Breve saluto con tre slides. Chi siamo: fondamentalmente siamo genitori per genitori

Dettagli

L AUTOVALUTAZIONE DELLE BAMBINE E DEI BAMBINI

L AUTOVALUTAZIONE DELLE BAMBINE E DEI BAMBINI L AUTOVALUTAZIONE DELLE BAMBINE E DEI BAMBINI Mi figura dla rujenedes Meine Sprachenfigur La mia figura delle lingue Silvia Goller Scuola dell infanzia Santa Cristina/Val Gardena Le bambine e i bambini

Dettagli

La Scuola dell infanzia L. Scotti. Presenta SCUOLE EMISSIONE ZERO PROGETTO PER UN MIGLIOR RISPARMIO DI CO2

La Scuola dell infanzia L. Scotti. Presenta SCUOLE EMISSIONE ZERO PROGETTO PER UN MIGLIOR RISPARMIO DI CO2 La Scuola dell infanzia L. Scotti Presenta SCUOLE EMISSIONE ZERO PROGETTO PER UN MIGLIOR RISPARMIO DI CO2 REGINA MADRE TERRA Siamo partiti da un racconto dal titolo: REGINA MADRE TERRA Per sensibilizzare

Dettagli

2011 Anno Europeo del volontariato

2011 Anno Europeo del volontariato L'avete fatto a me Cooperazione e Sviluppo per la salute nei P.V.S. Medici, infermieri, psicologi, educatori e amministrativi Volontari per la Formazione del personale locale a Sud del Mondo. Anno 8, n.

Dettagli

UNA LEZIONE DI ARTE NELLA CLASSE 1 ^ C

UNA LEZIONE DI ARTE NELLA CLASSE 1 ^ C P A G I N A 1 UNA LEZIONE DI ARTE NELLA CLASSE 1 ^ C Giorno 27 novembre, noi alunni della classe 5^ A Primaria del plesso Romana, ci siamo recati presso la sede centrale dell Istituto comprensivo Piero

Dettagli

Il mercato dei figli

Il mercato dei figli Il mercato dei figli È una realtà veramente inquietante che finora non riguarda direttamente l Italia almeno dal punto di vista legislativo e ci auguriamo ardentemente non arrivi MAI ad essere permessa.

Dettagli

La dura realtà del guadagno online.

La dura realtà del guadagno online. La dura realtà del guadagno online. www.come-fare-soldi-online.info guadagnare con Internet Introduzione base sul guadagno Online 1 Distribuito da: da: Alessandro Cuoghi come-fare-soldi-online.info.info

Dettagli

Durante una recente vacanza la vostra macchina fotografica

Durante una recente vacanza la vostra macchina fotografica Durante una recente vacanza la vostra macchina fotografica digitale si è rotta: ora dovete comprarne una nuova. Avevate quella vecchia da soli sei mesi e non avevate nemmeno imparato a usarne tutte le

Dettagli

Impresa e non profit: necessaria collaborazione

Impresa e non profit: necessaria collaborazione Impresa e non profit: necessaria collaborazione Tre interrogativi Vorrei sviluppare il tema del rapporto tra impresa ed enti non profit a partire da tre interrogativi, cui tentare di dare risposta per

Dettagli

SCUOLA DELLA FEDE [4] La risposta dell uomo a Dio [5.03. 2013]

SCUOLA DELLA FEDE [4] La risposta dell uomo a Dio [5.03. 2013] SCUOLA DELLA FEDE [4] La risposta dell uomo a Dio [5.03. 2013] 1. La risposta a Dio che ci parla; a Dio che intende vivere con noi; a Dio che ci fa una proposta di vita, è la fede. Questa sera cercheremo

Dettagli

AMA TE STESSO PUOI GUARIRE LA TUA VITA

AMA TE STESSO PUOI GUARIRE LA TUA VITA AMA TE STESSO PUOI GUARIRE LA TUA VITA HEAL YOUR LIFE WORKSHOP 4/5 OTTOBRE 2014 PRESSO CENTRO ESTETICO ERIKA TEMPIO D IGEA 1 E il corso dei due giorni ideato negli anni 80 da Louise Hay per insegnare il

Dettagli

IL GEOGRAFO E I SUOI AIUTANTI

IL GEOGRAFO E I SUOI AIUTANTI IL GEOGRAFO E I SUOI AIUTANTI La geografia studia le caratteristiche dell ambiente in cui viviamo, cioè la Terra. Per fare questo, il geografo deve studiare: com è fatto il territorio (per esempio se ci

Dettagli

La Domanda Perfetta Scopri Subito Chi ti Mente

La Domanda Perfetta Scopri Subito Chi ti Mente La Domanda Perfetta Scopri Subito Chi ti Mente Una tecnica di Persuasore Segreta svelata dal sito www.persuasionesvelata.com di Marcello Marchese Copyright 2010-2011 1 / 8 www.persuasionesvelata.com Sommario

Dettagli

Protagonisti le bambine e i bambini della classe dei Delfini

Protagonisti le bambine e i bambini della classe dei Delfini grafica di Gianluigi Protagonisti le bambine e i bambini della classe dei Delfini Anno scolastico 2010_ 2011 Perché questa scelta? Il libro è un contesto abitato dai bambini sin dalla più tenera età; è

Dettagli

Le fondamenta della tua pagina di raccolta fondi

Le fondamenta della tua pagina di raccolta fondi Le fondamenta della tua pagina di raccolta fondi 1. Racconta la tua storia Raccogliere fondi è molto di più che chiedere denaro. Hai bisogno di condividere la tua storia personale e di comunicare alle

Dettagli

La mia famiglia non ha mai avuto così tanti amici

La mia famiglia non ha mai avuto così tanti amici La mia famiglia non ha mai avuto così tanti amici Come possono due genitori, entrambi lavoratori e con dei bambini piccoli, fare volontariato? Con una San Vincenzo formato famiglia! La Conferenza Famiglia

Dettagli

Mediterranea INTRODUZIONE

Mediterranea INTRODUZIONE 7 INTRODUZIONE guerrieri Palermo, anno 1076. Dopo che - per più di duecento anni - gli arabi erano stati i padroni della Sicilia, a quel tempo nell isola governavano i normanni, popolo d i guerrieri venuti

Dettagli

UN VIAGGIO NEL VOLONTARIATO

UN VIAGGIO NEL VOLONTARIATO Associazione di Volontariato per la Qualità dell Educazione UN VIAGGIO NEL VOLONTARIATO Esplora con noi il mondo del volontariato! con il contributo della con il patrocinio Comune di Prepotto Club UNESCO

Dettagli

LA PSICOLOGA VA A SCUOLA!

LA PSICOLOGA VA A SCUOLA! LA PSICOLOGA VA A SCUOLA! I piccoli reporter della Guglielmo Marconi intervistano la dott.ssa Laura Bottini, psicologa che collabora con il nostro istituto. A cura del gruppo 4 dei Piccoli Reporter Quando

Dettagli

10 Le Nuove Strategie Fondamentali per Crescere nel Mercato di oggi. Report riservato a Manager, Imprenditori e Professionisti

10 Le Nuove Strategie Fondamentali per Crescere nel Mercato di oggi. Report riservato a Manager, Imprenditori e Professionisti 10 Le Nuove Strategie Fondamentali per Crescere nel Mercato di oggi Report riservato a Manager, Imprenditori e Professionisti Nel 2013 hanno chiuso in Italia oltre 50.000 aziende, con un aumento di oltre

Dettagli

ISBN-88-89285-12-5 978-88-89285-12-1

ISBN-88-89285-12-5 978-88-89285-12-1 ISBN-88-89285-12-5 978-88-89285-12-1 Comitato Italiano per l UNICEF Onlus Direzione Attivita` culturali e Comunicazione Via Palestro, 68-00185 Roma tel. 06478091 - fax 0647809270 scuola@unicef.it pubblicazioni@unicef.it

Dettagli

Cosa Vedrai, Udrai, Sentirai, Percepirai quando li avrai Raggiunti?

Cosa Vedrai, Udrai, Sentirai, Percepirai quando li avrai Raggiunti? - Fermati un Momento a Riflettere sulla Direzione in cui stai Procedendo e Chiediti se proprio in quella Vuoi Andare. Se la tua Risposta è Negativa, Ti Propongo di Cambiare. - Se Fossi Sicuro di non poter

Dettagli

(Ricostruita con l uso delle fonti) Classe 2^B

(Ricostruita con l uso delle fonti) Classe 2^B (Ricostruita con l uso delle fonti) Classe 2^B A.s. 2010/2011 1 Con un genitore o di un adulto che ti conosce bene, rivivi il momento bellissimo della tua nascita e poi, con il suo aiuto, raccogli foto,

Dettagli

ADOZIONE DA PARTE DI COPPIE OMOSESSUALI

ADOZIONE DA PARTE DI COPPIE OMOSESSUALI ADOZIONE DA PARTE DI COPPIE OMOSESSUALI L argomento che tratterò è molto discusso in tutto il mondo. Per introdurlo meglio inizio a darvi alcune informazioni sul matrimonio omosessuale, il quale ha sempre

Dettagli

Cosa ti porti a casa?

Cosa ti porti a casa? 8. L o p i n i o n e d e i r a g a z z i e d e l l e r a g a z z e Cosa ti porti a casa? A conclusione dell incontro di restituzione è stato richiesto ai ragazzi di riportare in forma anonima una valutazione

Dettagli

Questa storia parla di tre esploratori del popolo Taooiy, mandati avanti per trovare un posto adatto in cui vivere. All inizio del nostro viaggio noi

Questa storia parla di tre esploratori del popolo Taooiy, mandati avanti per trovare un posto adatto in cui vivere. All inizio del nostro viaggio noi Il popolo Taooiy Questa storia parla di tre esploratori del popolo Taooiy, mandati avanti per trovare un posto adatto in cui vivere. All inizio del nostro viaggio noi esploratori abbiamo perlustrato la

Dettagli

La felicità per me è un sinonimo del divertimento quindi io non ho un obiettivo vero e proprio. Spero in futuro di averlo.

La felicità per me è un sinonimo del divertimento quindi io non ho un obiettivo vero e proprio. Spero in futuro di averlo. Riflessioni sulla felicità.. Non so se sto raggiungendo la felicità, di certo stanno accadendo cose che mi rendono molto più felice degli anni passati. Per me la felicità consiste nel stare bene con se

Dettagli

CONVEGNO NAZIONALE Infanzia - Diritti - Istruzione

CONVEGNO NAZIONALE Infanzia - Diritti - Istruzione CONVEGNO NAZIONALE Infanzia - Diritti - Istruzione Le nostre proposte per un percorso educativo di qualità Roma, 10 Aprile 2015 sala Da Feltre Intervento Claudia Lichene, insegnante di scuola dell infanzia

Dettagli

GLI SPORTELLI D ASCOLTO NEGLI ISTITUTI SECONDARI E NEI CENTRI DI FORMAZIONE PROFESSIONALE DELLE PROVINCE DI PARMA E FORLI -CESENA

GLI SPORTELLI D ASCOLTO NEGLI ISTITUTI SECONDARI E NEI CENTRI DI FORMAZIONE PROFESSIONALE DELLE PROVINCE DI PARMA E FORLI -CESENA DIPARTIMENTO DI PSICOLOGIA GLI SPORTELLI D ASCOLTO NEGLI ISTITUTI SECONDARI E NEI CENTRI DI FORMAZIONE PROFESSIONALE DELLE PROVINCE DI PARMA E FORLI -CESENA PRIMI RISULTATI DELL ANALISI QUALITATIVA a cura

Dettagli

Il Libro dei Sopravvissuti

Il Libro dei Sopravvissuti Il Libro dei Sopravvissuti Cathy Freeman: una GRANDE atleta Nel 2000 ha partecipato alle Olimpiadi di Sydney: è stata la porta bandiera e ha acceso la fiamma olimpica Ha vinto la gara dei 400 metri da

Dettagli

Gestire le Risorse Umane - Costruire Fiducia Sospiro (Cremona) 19 giugno 2009

Gestire le Risorse Umane - Costruire Fiducia Sospiro (Cremona) 19 giugno 2009 Bologna - Tel. & fax 051 543101 e-mail: e.communication@fastwebnet.it www.excellencecommunication.it Gestire le Risorse Umane - Costruire Fiducia Sospiro (Cremona) 19 giugno 2009 Docente: Antonella Ferrari

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO LECTIO DOCTORALIS. Maria Luisa Cosso. Aula Magna del Rettorato 24 luglio 2007. Via G.

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO LECTIO DOCTORALIS. Maria Luisa Cosso. Aula Magna del Rettorato 24 luglio 2007. Via G. UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO LECTIO DOCTORALIS Maria Luisa Cosso Aula Magna del Rettorato 24 luglio 2007 Via G. Verdi, 8 - Torino Magnifico Rettore, Signor Preside, Professor Conti, Signore e Signori,

Dettagli

Ci relazioniamo dunque siamo

Ci relazioniamo dunque siamo 7_CECCHI.N 17-03-2008 10:12 Pagina 57 CONNESSIONI Ci relazioniamo dunque siamo Curiosità e trappole dell osservatore... siete voi gli insegnanti, mi insegnate voi, come fate in questa catastrofe, con il

Dettagli

E pace in terra. raccolta di poesie di alcuni alunni delle classi 3A 3B 3E 2A. della Scuola Media C.Aschieri di S.Pietro in Cariano 13.12.

E pace in terra. raccolta di poesie di alcuni alunni delle classi 3A 3B 3E 2A. della Scuola Media C.Aschieri di S.Pietro in Cariano 13.12. E pace in terra raccolta di poesie di alcuni alunni delle classi 3A 3B 3E 2A della Scuola Media C.Aschieri di S.Pietro in Cariano 13.12.2007 INTRODUZIONE Il lavoro è stato svolto all interno di tre classi

Dettagli

DIRE FARE E PENSARE SCUOLA SCUOLA DELL INFANZIA DI AGUGLIARO GRUPPI: BAMBINI MEDI E GRANDI CLASSE LABORATORIO/PROGETTO GOCCIOLINE COLORATE

DIRE FARE E PENSARE SCUOLA SCUOLA DELL INFANZIA DI AGUGLIARO GRUPPI: BAMBINI MEDI E GRANDI CLASSE LABORATORIO/PROGETTO GOCCIOLINE COLORATE DIRE FARE E PENSARE IL DIARIO DI LABORATORIO DELLA MIA CLASSE SCUOLA CLASSE SCUOLA DELL INFANZIA DI AGUGLIARO GRUPPI: BAMBINI MEDI E GRANDI LABORATORIO/PROGETTO GOCCIOLINE COLORATE Anno Scolastico 2014-2015

Dettagli

Esperienza d arte presso l asilo nido comunale Collodi Piossasco

Esperienza d arte presso l asilo nido comunale Collodi Piossasco Esperienza d arte presso l asilo nido comunale Collodi Piossasco. L asilo nido Collodi, gestito dalla Cooperativa Accomazzi per conto della Città di Piossasco, accoglie 45 bambini dai 6 ai 36 mesi. Aspetto

Dettagli

MORENDO. Camminando con triste fatica su terra bruna, dormendo svegli su letti di legno, è come quando morendo si sta. (Giacomo C.

MORENDO. Camminando con triste fatica su terra bruna, dormendo svegli su letti di legno, è come quando morendo si sta. (Giacomo C. Scuola primaria E. Fermi di Bogliasco anno scolastico 2014/2015 1 MORENDO Camminando con triste fatica su terra bruna, dormendo svegli su letti di legno, è come quando morendo si sta. (Giacomo C.) 2 IL

Dettagli

La cenerentola di casa

La cenerentola di casa La cenerentola di casa Audrina Assamoi LA CENERENTOLA DI CASA CABLAN romanzo www.booksprintedizioni.it Copyright 2012 Audrina Assamoi Tutti i diritti riservati Questa storia è dedicata a tutti quelli che

Dettagli

PRESENTAZIONE DELLA NUOVA FIAT PANDA

PRESENTAZIONE DELLA NUOVA FIAT PANDA PRESENTAZIONE DELLA NUOVA FIAT PANDA Intervento dell Amministratore Delegato della Fiat, Sergio Marchionne Pomigliano d Arco (NA) - 14 dicembre 2011 h 9:00 Signore e signori, buongiorno a tutti. E un piacere

Dettagli

LINEA DIRETTA CON IL PRESIDENTE

LINEA DIRETTA CON IL PRESIDENTE periodico di idee, informazione, cultura a cura dell Associazione Infermieristica Sammarinese LINEA DIRETTA CON IL PRESIDENTE Mi accingo a presiedere l AIS nel suo secondo triennio di vita. Mi ritengo

Dettagli

Amministrazione federale delle dogane (AFD), Basilea

Amministrazione federale delle dogane (AFD), Basilea Amministrazione federale delle dogane (AFD), Basilea Enzo De Maio, datore di lavoro Nella mia funzione di case manager e consulente HR della Direzione generale delle dogane, ho ricevuto una comunicazione

Dettagli

IL FILM DELLA VOSTRA VITA

IL FILM DELLA VOSTRA VITA IL FILM DELLA VOSTRA VITA Possibili sviluppi Istruzioni Obiettivo L esercizio fornisce una visione d insieme della vita del partecipante. La foto diventa viva Versione 1 (Esercizio di gruppo) Immaginate

Dettagli

La nostra. Il nostro Clima. Il nostro Mondo La nostra Alimentazione. scelte alimentari

La nostra. Il nostro Clima. Il nostro Mondo La nostra Alimentazione. scelte alimentari La nostra Alimentazione COMPLETATE LA PRIMA ATTIVITÀ DI QUESTO CAPITOLO, POI SCEGLIETENE ALTRE TRE DALLA LISTA CHE SEGUE. Le nostre scelte alimentari possono avere effetti positivi o negativi sul clima

Dettagli

LIBO' L'ITALIANO ALLA RADIO

LIBO' L'ITALIANO ALLA RADIO LIBO' L'ITALIANO ALLA RADIO ESERCIZI PUNTATA N 14 Incontrare degli amici A cura di Marta Alaimo Voli Società Cooperativa 2011 1 Incontrare degli amici DIALOGO PRINCIPALE B- Ciao. A- Ehi, ciao, è tanto

Dettagli

Come imparare a disegnare

Come imparare a disegnare Utilizzare la stupidità come potenza creativa 1 Come imparare a disegnare Se ti stai domandando ciò che hai letto in copertina è vero, devo darti due notizie. Come sempre una buona e una cattiva. E possibile

Dettagli

Dopo aver riflettuto e discusso sulla vita dei bambini che lavoravano, leggi questo brano:

Dopo aver riflettuto e discusso sulla vita dei bambini che lavoravano, leggi questo brano: Imparare a "guardare" le immagini, andando al di là delle impressioni estetiche, consente non solo di conoscere chi eravamo, ma anche di operare riflessioni e confronti con la vita attuale. Abitua inoltre

Dettagli

Lastampa.it 03.10.2013. SCUOLA 03/10/2013 Le nostre scuole? Poco internazionali Italia in ritardo negli scambi con l estero

Lastampa.it 03.10.2013. SCUOLA 03/10/2013 Le nostre scuole? Poco internazionali Italia in ritardo negli scambi con l estero SCUOLA 03/10/2013 Le nostre scuole? Poco internazionali Italia in ritardo negli scambi con l estero Il 33% degli studenti che partono scelgono destinazioni in Europa, il 24% Usa e Canada e il 23% l America

Dettagli

LA NATURA E LA SCIENZA

LA NATURA E LA SCIENZA LA NATURA E LA SCIENZA La NATURA è tutto quello che sta intorno a noi: le persone, gli animali, le piante, le montagne, il cielo, le stelle. e tante altre cose non costruite dall uomo. Lo studio di tutte

Dettagli

Reference 1-0,73% Coverage

Reference 1-0,73% Coverage - 1 reference coded [0,73% Coverage] Reference 1-0,73% Coverage Dove ti piacerebbe andare ma anche vivere sì, sì. All interno dell Europa, sicuramente. Però mi piacerebbe vedere anche

Dettagli

Sin da quando sono molto piccoli, i bambini sperimentano il mondo attraverso le

Sin da quando sono molto piccoli, i bambini sperimentano il mondo attraverso le Indice Introduzione 7 Miagolina si presenta 11 Quella volta che Miagolina è caduta nel buco della vasca 24 Quando è nato Spigolo 44 Miagolina e le parole storte 56 Spigolo va all asilo 75 Miagolina si

Dettagli

www.internetbusinessvincente.com

www.internetbusinessvincente.com Come trovare nuovi clienti anche per prodotti poco ricercati (o che necessitano di essere spiegati per essere venduti). Raddoppiando il numero di contatti e dimezzando i costi per contatto. Caso studio

Dettagli

Dalle aspirazioni giovanili al mondo dei mestieri e delle professioni: le aspettative e la realtà

Dalle aspirazioni giovanili al mondo dei mestieri e delle professioni: le aspettative e la realtà Dalle aspirazioni giovanili al mondo dei mestieri e delle professioni: le aspettative e la realtà Numero del Questionario Completato Attenzione! Ogni questionario completato deve riportare il numero progressivo

Dettagli

Questionario Studenti Analisi e Commento dei dati

Questionario Studenti Analisi e Commento dei dati Questionario Studenti Analisi e Commento dei dati 7 Area di indagine: Io e il fumo Analisi e commento dei dati All interno di questa prima area di indagine le asserzioni fra cui gli alunni erano chiamati

Dettagli

TAVOLA ROTONDA Programmazione della gravidanza e diabete: i diversi punti di vista. PENSO ALLA GRAVIDANZA ed ho il diabete

TAVOLA ROTONDA Programmazione della gravidanza e diabete: i diversi punti di vista. PENSO ALLA GRAVIDANZA ed ho il diabete TAVOLA ROTONDA Programmazione della gravidanza e diabete: i diversi punti di vista PENSO ALLA GRAVIDANZA ed ho il diabete Una cosa sola è certa del mio futuro... VOGLIO avere dei figli! il diabete non

Dettagli

VOLUME 3 CAPITOLO 7 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: ... ... ... ... ... ...

VOLUME 3 CAPITOLO 7 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: ... ... ... ... ... ... L AFRICA VOLUME 3 CAPITOLO 7 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE 1. Parole per capire Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: deserto...... Sahara...... altopiano...... bacino......

Dettagli

I PRIMI PASSI NEL NETWORK! MARKETING!

I PRIMI PASSI NEL NETWORK! MARKETING! I PRIMI PASSI NEL NETWORK MARKETING Ciao mi chiamo Fabio Marchione abito in brianza e sono un normale padre di famiglia, vengo dal mondo della ristorazione nel quale ho lavorato per parecchi anni. Nel

Dettagli

Come ci si relaziona con gli adolescenti? Bruno Tagliapietra Pediatra

Come ci si relaziona con gli adolescenti? Bruno Tagliapietra Pediatra Come ci si relaziona con gli adolescenti? Bruno Tagliapietra Pediatra Firenze Pinguini 2010 Cosa accadra oggi Perche sono qui? Per parlarvi di una esperienza interessante che ho fatto e che voglio condividere

Dettagli