F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE"

Transcript

1 F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo BEDIN, Angelo Gianfranco 3, P.zza Stazione Genova, 20144, Milano Telefono 02 / cell Stato civile Coniugato, con due figli, dieci e tredici anni Nazionalità Italiana Data di nascita 20/02/1953 ESPERIENZA LAVORATIVA Date (da a) Dal 1974 al 1983 Nome e indirizzo del datore di Regione Lombardia via Soderini 23 Milano lavoro Ministero Istruzione, e altri enti Tipo di azienda o settore Ente pubblico Tipo di impiego Dipendente Principali mansioni e responsabilità Inizialmente ha lavorato nell area del pubblico e dei servizi sociosanitari: come operatore sociale e successivamente psicologo, ha esercitato nei consorzi sanitari di zona (Paderno Dugnano), nei consorzi di Formazione professionale (Cormano e Garbagnate), nei Comuni di Corsico e Trezzano Sul Naviglio, Seregno; per le Regioni: Lombardia (fra i quali: progetto di intervento per il recupero di soggetti colpiti da diossina) e Liguria (come consulente per la revisione dei servizi sociali per minori) per il Ministero di Grazia e Giustizia (carcere minorile Beccaria di Milano: intervento su lunghe permanenze e progetti per misure alternative per soggetti recuperati ), con il Ministero dell Istruzione come esperto per i progetti di scuola sperimentale, di formazione degli insegnanti, di ricerca, studio e monitoraggio della dispersione scolastica. Ha collaborato con la Regione Lombardia per diverse legislature per l area materno infantile e per l area servizi sociali. Date (da a) Dal 1980 al 1996 Nome e indirizzo del datore di lavoro Scuola Magistrale Ortofrenica di Genova Corso Mentana 10 Genova Tipo di azienda o settore Ente morale di diritto pubblico Tipo di impiego Principali mansioni e responsabilità Incarico di professore a contratto Professore incaricato di psicologia: ha ricoperto l incarico per le cattedre di: psicologia sociale e di gruppo ( ), di psicologia cognitiva ( ), di psicologia dell apprendimento Pagina 1 - Curriculum vitae di

2 ( ); inoltre è stato vice direttore della scuola di specializzazione Ortofrenica di Genova ( ); Ha fondato e poi diretto la rivista Pedagogia Clinica (edita in Torino, Omega edizioni e poi Armando Armando editore - Roma) ; è stato redattore della rivista Psicologia e Lavoro (edita in Bologna, Patron) Direttore Enzo Spaltro Ha collaborato con la cattedra di psicologia del lavoro e dell organizzazione Un. di Bologna ( ); con l Università di Venezia per l insegnamento di psicologia di gruppo ( ) ha insegnato psicologia di gruppo all Istituto Berne (VE) al corso biennale di specializzazione per insegnanti di sostegno Ha ricoperto la carica di consigliere, vice presidente e poi segretario nazionale dell Associazione Nazionale Corsi e Scuole di Specializzazione (ex ortofreniche ). Ha collaborato con l Istituto Toniolo (Universita Cattolica di Milano) per la costruzione e la somministrazione delle prove di selezione e di ammissione alle scuole di specializzazione 1987/199 - stessa funzione esercitata per la LUISS di Roma (corso di laurea di economia e commercio) Per il settore disagio ha ideato e fatto realizzare i software presenti in diversi enti pubblici e privati: handy per la formulazione della diagnosi funzionale per i soggetti con difficoltà cognitive, e/o motorie, e/o psichiche e per la costruzione di un progetto riabilitativo - cognitivo (1989); ricerca per l elaborazione di dati e indicatori sulla dispersione e abbandono scolastico in età d obbligo per il Ministero della Pubblica Istruzione (2001). Ha realizzato per la Fondazione Don Gnocchi ( )in collaborazione con il centro Benedetta D intino, la Fondazione Accenture il software, NavigAbile, sistema per la messa in rete e l accessibilta su Web rivolto a disabili con danno al linguaggio e disabilita complesse. Il software permette di utilizzate i codici di comunicazione multimodale e di Comunicazione Alternativa Aumentativa (Pcs o Bliss Simbol) per comunicare in rete e per migliorare la struttura comunicativa attraverso un sistema di regole sintattiche, dove il disabile in base alla sua disabilità viene aiutato a strutturare un suo livello di comunicazione. Date (da a) Dal 1983 al 1994 Nome e indirizzo del datore di IAMA spa via Victor Hugo 2 Milano lavoro Tipo di azienda o settore Servizi alle aziende consulenza strategica e manageriale Tipo di impiego Consulente e successivamente associato (partner) Principali mansioni e responsabilità Dal 1983 si e avvicinato al mondo del lavoro finanziario in qualità di consulente con la società IAMA, per la quale ha ricoperto le diverse funzioni di consulente dell area risorse umane, per poi, nell ultimo periodo di permanenza ( ) ricoprire la carica di presidente (fatturato della società 18 miliardi di vecchie lire in area consulenza). Dal 1983 ha svolto attività di consulenza e valutazione ( 1983, 2004) e di gestione delle risorse umane per il settore bancario e assicurativo. Ha realizzato nel 1983 un sistema software di gestione e sviluppo del personale che e stato acquisito da diverse aziende e per le quali e stata fornita la consulenza per la valutazione del personale e per l impostazione dei sistemi di formazione e sviluppo del personale fra le quali: Banca di Roma, Intesa, Cariplo, Esatri, Cr Carrara, Cr Castello, Cr Spezia, Cr Foligno,Cr Fano, Cr Viterbo, Cr Ascoli Piceno, Cr Rieti, Cr Terni e Narni, Cr Venezia, CR Cento, Banca popolare di Lodi, B. Mercantile Italiana, Banca del Sud, Banca dell Umbria, Popolare Veneta, CR Asti, Istituto per il Credito Sportivo, Banca Apulia, Banca dell Irpinia, Cattolica Assicurazioni, Winterthur assicurazioni. Pagina 2 - Curriculum vitae di

3 Si e occupato di processi di fusione e incorporazione (seguendo gli aspetti di valutazione del potenziale e formazione del personale) per: Banca Cattolica del Veneto con Banco Ambrosiano, Cariplo con Banco Ambrosiano, Cassa di risparmio di Roma con Banco di Santo Spirito, Banco di Santo Spirito con Banco di Roma, Banca popolare di Bologna e Ferrara con Banca popolare di Milano, Mediocredito fondiario dell Umbria e Marche, Mediocredito fondiario delle Venezie, Cassa di Risparmio di Vercelli e CR di Biella in Biverbanca; gruppo Cattolica assicurazioni Verona previdenza. Ha realizzato in qualità di regista e autore dei testi, in collaborazione con altri filmati didattici in materia di valutazione del personale, tecniche di vendita, gestione risorse umane (dieci titoli fra i quali: la valutazione delle prestazioni; metodi per valutare il personale; la valutazione del potenziale; stili di leadership e valutazione delle performance; modalità comunicative nel colloquio di valutazione; i comportamenti comunicativi; la conduzione dell intervista; lavorare per obiettivi; assegnare risultati; coinvolgere e cooperare ). Date (da a) Dal 1995 al 2005 Nome e indirizzo del datore di Forgroup International Management Advisors (FIMA srl) srl lavoro Tipo di azienda o settore Societa produzione software e servizi consulenza per la formazione e selezione del personale alle aziende Tipo di impiego Amministratore e responsabile area selezione personale incipali mansioni e responsabilità Dal 1995, dopo aver acquisito una societa di consulenza informatica, gia presente dal 1984 nel mercato italiano, ha continuato a svolgere attivita di consulenza manageriale e di diagnosi organizzativa, integrando le competenze nell area risorse con la dimensione informatica e direzionale. Ha ampliato i settori di intervento della societa, in qualita di amministratore al settore bancario, industriale e al settore sanitario. Fra i progetti seguiti: sistema integrato di gestione di struttura ospedaliera: finanza, contabilita, organizzazione, personale, sale chirurgiche, farmacie e reparti di degenza per l ISMETT (Istituto mediterraneo per i Trapianti ad alta specializzazione di Palermo), sistema integrato dei servizi amministrativi e gestionali (contabilita, magazzini, personale) per AUSL di Bologna (Aziende Sanitarie Unificate); analisi organizzativa area socio educativa Fondazione Don Gnocchi; sistema di formazione on line e a distanza e sistema di controllo e gestione dell accreditamento formativo in materia di ECM per ASL. Ha realizzato sistemi di marketing operativo e di gestione per il Cross Selling (marketing per la grande distribuzione o il cross selling in grandi aziende di distribuzione di prodotti non tangibili con e per aziende quali: Ras assicurazioni e Lloyd Adriatico con il software Magellano ; Winterthur assicurazioni con il software Nautilus, distribuito poi anche a Sara Assicurazioni, Cassa di Risparmio di Cento e Cassa di Risparmio della Spezia, Hoilding Intesa Casse del Centro. Ha effettuato valutazioni del potenziale e/o ricerche di personale per Credito Bergamasco, Banco Popolare di Verona e Novara, CR Cento, ACRI ( Associazione fra le Casse di Risparmio italiane) Banca Apulia, Banca Di Verona, Fondazione Cr Savona, Popolare di Ravenna, Cr Asti, Cr Spezia, Fondazione cr Spezia, Cr Fano, Banca di Roma, Banca Antonveneta, Pop Lodi, Banca Mercantile Italiana, INTESA Holding e un insieme di altre piccole banche. Fra i clienti del mondo industriale ha assistito per la realizzazione dei progetti qualità, di sviluppo di mercati organizzazione e sviluppo delle risorse umane: ENI, TAV (Alta velocità tratta Milano Bologna), Cortinovis, EMMEGI, Montefibre, AGIP, Isoil, Valmet, Focalia Roma, Datamat ingegneria di sistemi, Dedalus informatica Firenze. Fra i clienti del mondo cattolico ha collaborato per progetti di intervento e supporto manageriale con: AGESCI, Opera Don Calabria, Fondazione Pia Marta, Fondazione Don Carlo Gnocchi, e su progetti educativi per diversi Enti religiosi (Don Guanella, Istituti scuole Canossiane, ecc.). Pagina 3 - Curriculum vitae di

4 Date (da a) Nome e indirizzo del datore di lavoro Tipo di azienda o settore Tipo di impiego Principali mansioni e responsabilità Dal 2005 ad oggi Fondazione Don Carlo Gnocchi Onlus Organizzazione non profit operativa nel settore sanita, ricerca, servizi,assistenza, istruzione e cooperazione internazionale Dipendente con funzioni di responsabile dell Area Disabiltà e attualmente del Servizio progetti di sviluppo Assunto dal marzo 2005 con la qualifica di direttore di struttura ospedaliera complessa (> di 250 posti letto) ed e stato inserito in organico con la funzione di responsabile dell area disabiltà Allo stesso afferiscono funzionalmente i servizi dei centri che svolgono attività socio educative per persone con disabilita, dodici centri diretti operativi sul territorio nazionale. Fra le attività di area: progettare servizi, promuovere iniziative, rendere omogenee le esperienze e attivita socio educative e di neuropsichiatria dei singoli centri, recuperare le best practices, avviare progetti di innovazione, di integrazione di vari centri, di diffusione culturale e scientifica, di editoria per la Fondazione Don Gnocchi. Attualmente si occupa di progetti innovativi e interdisciplinari per la sostenibilita e lo sviluppo dell area core (sanità e socio educativo) della Fondazione. Fra le diverse attività in corso si occupa della diffusione e della ricerca di protocolli di lavoro per la stimolazione multisensoriale per soggetti con pluriminorazioni (metodo Snoezelen sul quale ha pubblicato le ricerche su protocolli in collaborazione con partner stranieri ( Francia, Spagna, Germania, Turchia e Grecia). -Segue alcuni progetti di Computer Game Therapy per soggetti con gravi disabilità. -Ha promosso il progetto disabili all università (Parma) per il recupero di soggetti politraumatizzati, post acuzie da reinserire in un percorso di accettazione di sé e di ricerca di nuove opportunità e identità professionale. Per la stessa Fondazione cura la collana editoriale della Giunti OS Le Fragilita :speranze e progetti; ha curato in qualità di responsabile di collana, i volumi: Progettare per l autonomia:ausili e ambiente per la qualità della vita (a cura di R. Andrich)(2006); Stato o vita vegetativa (a cura di Anna Mazzucchi)(2007); I linguaggi per la disabilità (a cura di Angelo Bedin)(2008); La riabilitazione del bambino fra passato e presente (a cura di Maria Chiara Stefanini)(2009); La riabilitazione oggi (a cura di Silvano Boccardi) (2010). E redattore del bimensile ( copie) Missione Uomo; segue alcuni progetti di ricerca in particolare la costruzione dei protocolli riabilitativi e educativi con ICF (International Functioning Classification) e i sistemi di valutazione ed efficacia per le attivita di inclusione sociale. Per la Fondazione Collabora con l Istituto Affari Sociali ( I istituto di medicina sociale) ora ISFOL, del Ministero del Welfare, in qualita di esperto referente scientifico-, per la valutazione di progetti e buone pratiche per l inclusione sociale. Collabora con la Presidenza del Consiglio dei Ministri- Ministero della gioventù- a un progetto per la declinazione di turismo accessibile e sostenibile per i giovani e per le persone fragili e con disabilita. Ha scritto diversi articoli pubblicati dalla rivista Missione Uomo,Rivista bimensile della Fondazione Don Carlo Gnocchi, di cui e redattore, tra gli Anni inerenti le attività con bambini con disabilità complesse, sui metodi e gli approcci per favorire l inclusione sociale Pagina 4 - Curriculum vitae di

5 Attività editoriali Ha pubblicato: diversi articoli in riviste specializzate (circa 80) e libri in materia di disagio e handicap (fra questi: Censire l handicap, Domande Immateriali, I linguaggi per la disabilita (Giunti, 2008)Disability and social esclusion (Guerrini e ass 2011) e per il settore lavoro e organizzazione. La qualità nella formazione professionale ). Pubblicazioni in area disabilità Censire l handicap, i collaborazione con Giancarlo Sartini, Unicopli,Milano 1986, Domande immateriali;unicopli, Milano 1988; La qualità nella formazione professionale Unicopli, Milano, ha curato e tradotto con Giuseppe Rovitto la versione italiana di Sette cappelli per pensare di Edward De Bono, edito da Omega edizioni; Torino, 1987 Ha curato la prefazione di Bliss symbols, di Charles K. Bliss linguaggio di segni per la comunicazione aumentativa, ed Omega Torino 1992; ha scritto diversi articoli pubblicati dalla rivista Pedagogia clinica tra gli Anni 85 e 96 in materia di sostegno scolastico, inserimento e integrazione scolastica, normativa e piani didattici individualizzati; metodologia didattica e tassonomie, interviste a studiosi e scienziati di riferimento nel mondo delle scienze sociali come: Maud Mannoni, Michele Zappella, Enzo Spaltro, Didier Anzieu, Franco Fornari, Giancarlo Trentini. ha scritto diversi articoli pubblicati dalla rivista Hippocampo tra gli Anni su aspetti inerenti la riabilitazione equestre per ragazzi con disabilità neuromotoria e o psichica e l uso dell ippoterapia per le attività socio educative ULTERIORI INFORMAZIONI Progetti e Ricerche finanziati alle quali ha partecipato negli ultimi anni : -Navigabile; progetto di ricerca finanziato dal Ministero del Welfare per gli anni e successivamente dalla Comunità Europea per la realizzazione di un sistema software di navigazione per disabili con danno alle aree della produzione verbale del linguaggio dapprima per un sistema esperto di aiuto alla composizione ortografica e poi di messaggistica e comunicazione con l uso di forme di linguaggio multimodale; successivamente per la messa a disposizione del sistema in diversi paesi europei e con la possibilità di tradurre fra lingue diverse le comunicazioni (francese, inglese, greco, italiano, spagnolo) all interno del programma quadro e- ten ( ) -La qualità della vita in disabili e anziani fragili progetto finanziato dalla Regione Lombardia e in corso di realizzazione con il politecnico di Milano, Whirpool Europe per la strutturazione di un offerta di servizi e ambienti domotizzati per migliorare la qualità della vita dell anziano fragile e della persona con d cardiopatie, danni neuromotori, sclerosi, o colpiti da demenza senile o forme di Alzheimer( ) - Habitando progetto per la vita indipendente di ragazzi con disturbi cognitivi e/o ritardo mentale e compromissione dell equilibrio e della deambulazione, o a seguito di traumi o danni alla nascita con conseguenti difficoltà di deambulazione e compromissione dell autonomia dei bisogni primari. Finanziato dalla Fondazione Cariplo. Prevede la strutturazione di un processo di crescita all autonomia passando da una condizione di ricovero in istituto o casa di cura a una vita in appartamento monitorata con la supervisione educativa,con gruppi di 3, 4 utenti per appartamento. Il progetto e differenziato per ragazzi con autonomie e per chi necessita di essere assistito ma può condurre una vita indipendente seppur assistita. ( ) -30 e Lode progetto per l autonomia di ragazzi con trauma cranico o lesione midollare che a Pagina 5 - Curriculum vitae di

6 seguito di incidente vengono stabilizzati e recuperati e reinseriti in un percorso di studi universitari. Finanziato dalla Fondazione CariParma il progetto e stato avviato con venti utenti universitari, di questi alcuni hanno completato gli studi e sono inseriti al lavoro in diverse professioni (avvocato, medico epidemiologo, psicologi, operatore sociale, impiegati in istituti di credito, biblioteca, uffici di aziende. ( ) -Non Solo libri: progetto per attrarre soggetti immigrati e fasce deboli a frequentare la biblioteca e a utilizzare i servizi. Finanziato dalla Fondazione Vodafone e Fondazione Cariplo. Il progetto e stato avviato con la biblioteca di Voghera, con l inserimento di un disabile albanese che eroga servizi (informazioni agli utenti stranieri) e diverse attività di aggregazione e aiuto che vengono svolte il sabato mattina e il giovedì sera. ( ) -Icf in psichiatria Progetto coordinato e avviato dopo una formazione all uso di icf ai partecipanti, e in corso di realizzazione con la SIRP Società Italiana di Psichiatria Sociale per la costruzione e standardizzazione di quattro core set per l area psichiatrica adulti (depressione, borderline, schizofrenia, disturbi del comportamento). Il progetto e in fase di standardizzazione di due protocolli internazionali (depressione e borderline) e due protocolli realizzati dal gruppo di psichiatri e psicologi di diverse regioni (Lombardia, Liguria, Veneto, Lazio, Emilia, Campania, Abruzzo, Sicilia) ( ) -Browser icf: pubblicazione di un software per la consultazione e l uso di icf. Attualmente e stato realizzato e si sta costruendo la parte di uso di ceck list e core set per le applicazioni cliniche. ( ) Snoezelen magic room: Comenius: l utlizzo di sistemi di comunicazione aumentativa e l uso di stanze per la stimolazione pluri sensoriale e Snoezelen per soggetti con gravi cerebro lesioni o disturbi del comportamento. Il progetto e stato finanziato dalla Comunità Europea e ha visto coivolte scuole pubbliche di Spagna, Germania, Italia e Turchia per la realizzazione di protocolli applicativi da utilizzarsi con bambini con gravi compromissioni e con scarsa risposta sensoria allo stimolo. ( ) -Amat deus progetto per l uso di tecnologie e linguaggi diversi per l integrazione e l inclusione di ragazzi disabili. Il progetto finanziato da Rai segretariato sociale aveva lo scopo di insegnare a ragazzi con disabilità e operatori, l uso delle tecniche cinematografiche e i diversi linguaggi multimediali per realizzare un film e per usare la tecnica cinematografica a scopo educativo ( ). -Emergo carcere Progetto per il recupero di detenuti con disabilità, con pena definitiva, per l avvio di interventi di riabilitazione e di recupero al lavoro interno in attività di manutenzione. Finanziato dalla Provincia di Milano e dalla Cassa delle Ammende / Ministero Grazia e Giustizia. -Turismo accessibile progetto realizzato con la Presidenza del Consiglio e il dipartimento della gioventu per definire i criteri di un percorso accessibile e fruibile da persone con disabilità e giovani ad elevata marginalità sociale e percorsi integrati. I l progetto ha dec linato i criteri e identificato due buone prassi di progetti di turismo accessibile: Genova e il porto antico e i Navigli Lombardi.( ) -Computer game teraphy, il progetto finanziato dalla Nintendo, riguardava l uso di software didattici e piattaforme di gioco per lavorare su percorsi di stimolazione dell intelligenza emotiva attraverso il gioco simulato e la computer game.( ) -Formazione a distanza per operatori della riabilitazione. Il progetto prevedeva la realizzazione di supporti multimediali (filmati didattici) per la formazione di tecnici della riabilitazione di due regioni cinesi, con la formazione on line con gli utenti riabilitatori. Finanziato dalla Regione Lombardia e il Ministero degli affari esteri ( ) -DSE Disability and social esclusion progetto finanziato dalla Comunità Europea, realizzato in Pagina 6 - Curriculum vitae di

7 partnership con Ministero del Lavoro, Coface Handicap, West (giornale bilingue web sulla disabilità ), Fish (Federazione Italiana superamento Handicap. Il progetto prevedeva la definizione dei criteri per definire un buona pratica che favorisca l inclusione sociale e verificasse la condizione di disabilità e il rischio di povertà che corrono le famiglie con disabili. Il progetto ha scelto 20 buone pratiche che ha confrontato in conferenze e tavole rotonde in diverse regioni e che ha proposto per una validazione della applicabilità a 100 fra comuni e province italiane. ( ) -Progetto per la realizzazione di un servizio riabilitativo diurno per il miglioramento di funzioni intellettive e adattive di bambini con grave ritardo mentale. Obiettivo attivare dei protocolli perstimolare le capacità intellettive e il livello di autostima di bambini con grave ritardo mentale attraverso la programmi musicali e di game computer e migliorare, di conseguenza, la loro qualità di vita, recuperando la motivazione allo studio ed il comportamento sociale. Finanziato dalla Fondazione Mariani, e in corso con alcune scuole materne ed elementari di Milano. ( ) Nel 2010/11 ha tenuto presso la Facoltà di Scienze della formazione, corso di laurea in psicologia dell Università di Genova, un laboratorio su ICF in riabilitazione e nei servizi socio sanitari, 25 ore 1 CFU. Per il 2011/2012 e professore a contratto confermato presso la Facoltà di Scienze della formazione, corso di laurea in psicologia dell Università di Genova, per il corso Psicologia delle disabilità (avanzato) 6 cfu. ISTRUZIONE E FORMAZIONE Date (da a) 1973/74-79/80 Nome e tipo di istituto di istruzione Università degli Studi di Padova, laurea in psicologia o formazione Principali materie / abilità Psicologia clinica, dello sviluppo, psicopedagogia e pedagogia; del lavoro e delle organizzazioni, professionali oggetto dello studio sociale; statistica, psichiatria, psicopatologia, neurofisiologia, neuropsichiatria infantile, diagnostica, test, psicologia clinica. Qualifica conseguita Laurea in Psicologia; indirizzo in in psicologia sociale e del lavoro Date (da a) Milano Nome e tipo di istituto di istruzione Scuola di specializzazione in psicosociologia delle organizzazioni, SPO Milano o formazione Principali materie / abilità professionali oggetto dello studio Psicologia dei gruppi, psicologia e sociologia delle organizzazioni, gruppi balint, gruppi psicosociali, gruppi a matrice clinica, supervisione di gruppo, metodi di conduzione dei gruppi Qualifica conseguita Specializzazione in Psicosociologia delle Organizzazioni Date (da a) Nome e tipo di istituto di istruzione Università degli Studi di Bologna,RIL Dipartimento di politiche economiche, o formazione Principali materie / abilità professionali oggetto dello studio Relazioni industriali, diritto del lavoro, negoziazione, conduzione di gruppi, politiche sociali, politica e relazioni internazionali; contrattualistica, retribuzioni e amministrazione del personale. Qualifica conseguita Specializzazione biennale in Relazioni Industriali e del Lavoro CAPACITÀ E COMPETENZE PERSONALI Acquisite nel corso della vita e della carriera ma non necessariamente riconosciute da certificati e diplomi ufficiali. PRIMA LINGUA FRANCESE Pagina 7 - Curriculum vitae di

8 ALTRE LINGUE SPAGNOLO, INGLESE Capacità di lettura [ Indicare il livello: buono. ] Capacità di scrittura [ Indicare il livello: elementare, ] Capacità di espressione orale [ Indicare il livello: elementare. ] CAPACITÀ E COMPETENZE RELAZIONALI Vivere e lavorare con altre persone, in ambiente multiculturale, occupando posti in cui la comunicazione è importante e in situazioni in cui è essenziale lavorare in squadra (ad es. cultura e sport), ecc. ha condotto per diversi periodi team di lavoro, con funzioni di conduttore o di project leader; in contesti complessi e per progetti di fusione o integrazione aziendale (vedi attivita di fusione per varie banche); ha lavorato su progetti di sviluppo cooperativo e per associazioni di categoria. CAPACITÀ E COMPETENZE ORGANIZZATIVE Ad es. coordinamento e amministrazione di persone, progetti, bilanci; sul posto di lavoro, in attività di volontariato (ad es. cultura e sport), a casa, ecc. CAPACITÀ E COMPETENZE TECNICHE Con computer, attrezzature specifiche, macchinari, ecc. Le competenze organizzative sono maturate in diversi contesti, fra questi: Iama societa di consulenza manageriale: attivita di gestione e ruolo di amministratore; Ancos: associazione nazionale scuole di specializzazione consigliere e segretario generale; Pedagogia Clinica: quale redattore e poi direttore responsabile della rivista Forgroup International Management Advisors: amministratore e responsabile di divisione. La conoscenza e uso di software tipo office e gestionali sono state acquisite durante la permanenza in IAMA e in FIMA, dove ha maturato le competenze informatiche coniugandole col quelle richieste da prodotti gestionali. CAPACITÀ E COMPETENZE ARTISTICHE Musica, scrittura, disegno ecc. Ha frequentato il corso di solfeggio e pianoforte ( 9-12 anni). Venezia. Ha frequentato un corso di archeologia egizia, Mi. ALTRE CAPACITÀ E COMPETENZE Competenze non precedentemente indicate. Ha conseguito, dopo il percorso di analisi freudiana (indirizzo Kleiniano) la specializzazione all esercizio psicoterapeutico. Analisi individuale con psicoanalista e scuola di psicanalisi. Milano. ( ) Ha conseguito il diploma di Training of Trainer in gruppi a indirizzo socio analitico dopo supervisione di gruppo. Supervisione analitica e percorso di gruppi (Universita di Bologna - Scuola di T. of T.) Pagina 8 - Curriculum vitae di

9 PATENTE O PATENTI ULTERIORI INFORMAZIONI A e B, navigazione entro sei miglia Ha conseguito l abilitazione e iscrizione all ordine psicologi per l esercizio di psicologo e psicoterapeuta: Ordine Psicologi Regione Lombardia E iscritto all ordine dei giornalisti di Milano elenco direttori di rivista. Ha fondato con altri colleghi la rivista di sport e politica ippica Hippocampo edita con 8000 copie, della quale e redattore e responsabile della sezione Il cavallo nel sociale. Cura per Giunti OS Editore la collana Metodi e Pratiche in Riabilitazione E redattore di AJMR Rivista italiana dell American Journal Mental Retardation Collabora con l Istituto Affari Sociali (gia Iistituto di medicina sociale) del Ministero del Lavoro e delle politiche sociali, in qualita di responsabile scientifico, per la valutazione di progetti per l inclusione sociale. Collabora con la Presidenza del Consiglio dei Ministri per la declinazione del turismo accessibile e sostenibile per i giovani e per le persone fragili e con disabilita. E membro del consiglio di amministrazione e segretario del Consorzio ligure SI4Life Scienze e Impresa insieme per migliorare la qualita della vita, Polo ligure per la ricerca e l innovazione nell area disabilità. E un consorzio fra CNR,Istituto Italiano Tecnologie, Istituto per ciechi Davide Chiossone, Fondazione Don Gnocchi, Cepim centro italiano Down,Universita di Genova e diverse imprese del territorio ligure. E membro permanente dell Osservatorio nazionale delle persone con disabilità, per l applicazione della convenzione Onu per i diritti delle persone con disabilità, presso il Ministero dl Welfare anno E iscritto al Rotary distretto 1040, club Milano Scala e ha ricoperto la carica di presidente anno rotariano 2010/2011. All interno del Rotary International, ha ricoperto la funzione di responsabile progetto Alzheimer anni 2005/2007 Va in barca a vela e partecipa a regate di vela latina in Sardegna. Si interessa di storia antica e storiografia romana. Trattamento dei dati personali. Con il rilascio del presente curriculum, il sottoscritto Angelo Bedin autorizza l ente ricevente al trattamento dei dati personali ai sensi della legge 106/03 e successive modificazioni. In fede Angelo Bedin Milano 1 settembre 2011 Allegato elenco pubblicazioni Pagina 9 - Curriculum vitae di

10 Pubblicazioni Angelo Bedin, P.Rutelli, (1986),1, dall inserimento all integrazione.. alla polivalenza della formazione dell insegnante di sostegno in Pedagogia Clinica 1,Torino, 2. Angelo Bedin, G.Govigli, (1986),2, Intervista a Maud Mannoni: la psicosi va a scuola, in Pedagogia Clinica 1,Torino, Angelo Bedin, Giancarlo Sartini, (1986),3 Censire l handicap,milano, Unicopli. Angelo Bedin, P.Rutelli, (1987),1, E arrivata la polivalenza: e nato un mostro o il salvatore in Pedagogia Clinica 2,Torino, 1 Angelo Bedin, G.Govigli, (1987),2, La holding terapia nella cura dell autismo. Intervista a Michele Zappella:, in Pedagogia Clinica 2,Torino, Angelo Bedin (1987),3, La scuola fra complessità sociale e semplicità organizzativa in Pedagogia Clinica 3/4,Torino, 1 Angelo Bedin (1987),4, Osservare per confrontarsi. Strumenti di lavoro per l organizzazione scolastica in Pedagogia Clinica 3/4,Torino, Angelo G.Bedin e Giuseppe Rovitto, traduzione ed adattamento all edizione italiana Sette cappelli per pensare di Edward De Bono,(1987),5, a cura di, Torino, Omega edizioni. Angelo Bedin (1988),1, Un altra occasione per lavorare meglio in Pedagogia Clinica 5,Torino, 1 Angelo Bedin, G. Sartini (1988),2, i portatori di handicap tra realtà e desiderio. in Pedagogia Clinica 5,Torino, Angelo Bedin, Giuseppe Rovitto (1988),3 Domande immateriali ; Milano, Unicopli, Angelo Bedin (1989),1, Imparare a comunicare in Pedagogia Clinica 6,Torino, 1 Angelo Bedin, (1989),2, Sul fronte degli insegnanti: dai processi di apprendimento aspecifici all utilizzo delle diversità come risorsa Intervista a Enzo Spaltro:, in Pedagogia Clinica 6,Torino, Angelo Bedin, (1990)1, Un occasione per cambiare, in Pedagogia Clinica 7/8,Torino, 1 Angelo Bedin, G. Sartini (1990),2, Efficienza,clima, atteggiamenti e stili nel consiglio di classe. in Pedagogia Clinica 7/8,Torino, Angelo Bedin, L. Zani Minoia (1990),3, progetto Fluidite : una verifica puntuale degli inserimenti lavorativi nel lodigiano. in Pedagogia Clinica 7/8,Torino, Angelo Bedin, Giuseppe Rovitto, Giancarlo Sartini, (1990),4 La qualità nella formazione professionale Milano, Unicopli, Angelo Bedin, (1991),1, Percorsi per il disabile dopo la scuola dell obbligo. in Pedagogia Clinica 9,Torino, Angelo Bedin, (1991),2, L integrazione del portatore di handicap nella scuola dell obbligo: cultura e tipi di insegnamento. in Pedagogia Clinica 9,Torino, Angelo Bedin, (1991),3, Si riparte. in Pedagogia Clinica 11,Roma, 3 Angelo Bedin, (1992),1, Si riparte. in Pedagogia Clinica 11,Roma, 3 Angelo G.Bedin, (1992)1, prefazione,in Bliss symbols, di Charles K. Bliss, a cura di Blissymbolics Communication Institute, Torino, Omega Edizioni; Angelo Bedin, (1992),3, Gruppi motivazionali in progetti di inserimento lavorativo. in Pedagogia Clinica 11,Roma, Angelo Bedin, (2007),1, Boccardi: lo sguardo sulla riabilitazione: intervista al padre della riabilitazione italiana Silvano Boccardi. in Hippocampo, 1,Milano, Angelo Bedin, (2008),1, la riabilitazione si fa sport. in Hippocampo, 1,Milano, Pagina 10 - Curriculum vitae di

11 Angelo Bedin,L. Ciancianaini (2008),2, Angeli con gli occhi a mandorla. in Hippocampo, 3,Milano, Angelo Bedin, (2008),3, Il cavallo in cartella clinica. in Hippocampo, 4,Milano, Angelo Bedin, (2008), 4 una giornata alla fattoria il cavallo nel sociale. in Hippocampo, 4,Milano, Angelo Bedin, (2008),5, Anche i cavalli per l ippoterapia vanno a scuola. in Hippocampo, 6,Milano, Angelo G.Bedin,(2008),6, a cura di, I linguaggi per la disabiltà,,firenze, Giunti OS, Angelo G.Bedin, (2010), Il ciclo riabilitativo con i protocolli icf,in Difesa sociale, numero unico 09 focus su ICF e disabilità, Roma, 09, Angelo G.Bedin, (2011),1 Disability and social esclusion, buone pratiche per la disabiltà, Milano,Guerrini e Associati. Angelo G.Bedin, (2011)2, prefazione in Icf a scuola, l applicazione degli adempimenti della legge 104/92,Diagnosi funzionale, PDF,PEI, in Francesco Grasso, Firenze, Giunti OS, Angelo G.Bedin, Cristina Castelli e Fabio Sbatella, (2011)3, adattamento italiano, in Manuale Caps,Clinician Administered PTSD Scale, di Frank W. Weathers, National Center for Post-Traumatic Stress Desorder Angelo G.Bedin, Cristina Castelli e Fabio Sbatella, (2011)4, adattamento italiano, in Guida dell intervistatore, Caps,Clinician Administered PTSD Scale, di Frank W. Weathers, Elana Newman, Dudley D. Blake, Linda M Nagy, Paula P Schnurr,Danny G.Kaloupek, Dellis S Charney e Terence M. Keane, National Center for Post-Traumatic Stress Desorder Angelo G.Bedin, Cristina Castelli e Fabio Sbatella, (2011)5, versione italiana, Protocollo per l intervista Clinician Administered PTSD Scale (Caps),di Dudley D. Blake, Frank W. Weathers, Linda M Nagy,Danny G.Kaloupek, Dellis S Charney e Terence M. Keane, National Center for Post-Traumatic Stress Desorder. Angelo G.Bedin, Cristina Castelli e Fabio Sbatella, (2011)6, versione italiana, Protocollo per l intervista Clinician Administered PTSD Scale for Children and Adolescents (CapsCa), di Kathleen O.Nader, Elana Newman, Frank W. Weathers, Danny G.Kaloupek,Julie A. Kriegler, Dudley D. Blake, National Center for Post-Traumatic Stress Desorder. Pagina 11 - Curriculum vitae di

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome SCALA UMBERTO Nazionalità Italiana Data di nascita 28/02/1956 ESPERIENZA LAVORATIVA ATTUALE Dal 01-05-2003 a tutt oggi Indirizzo sede

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Papalia Grazia Maria Data di nascita 29/06/1959

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Papalia Grazia Maria Data di nascita 29/06/1959 INFORMAZIONI PERSONALI Nome Papalia Grazia Maria Data di nascita 29/06/1959 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio I Fascia AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE DI REGGIO CALABRIA

Dettagli

Staff - S.C. Neuropsichiatria Infantile

Staff - S.C. Neuropsichiatria Infantile INFORMAZIONI PERSONALI Nome Attilio Vercelloni Data di nascita 28/01/1960 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio dirigente medico ASL DI VERCELLI Staff - S.C. Neuropsichiatria

Dettagli

Torino, 03 Gennaio 1963 Cod. Fisc. DLPLRA63A43L219E

Torino, 03 Gennaio 1963 Cod. Fisc. DLPLRA63A43L219E Curriculum Vitae Informazioni personali Cognome Nome DELPIANO Laura Indirizzo Via Torino n. 112 int. 2 10036 SETTIMO TORINESE Telefono 011.898.26.34 Mobile: 333.10.60.176 Fax 011.898.26.34 E-mail laura.delpiano@cespi-centrostudi.it

Dettagli

GIUGNO 2009 A TUTT OGGI Consorzio Regionale Parco Valle Lambro, Via Vittorio Veneto, 19 20050 TRIUGGIO

GIUGNO 2009 A TUTT OGGI Consorzio Regionale Parco Valle Lambro, Via Vittorio Veneto, 19 20050 TRIUGGIO F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Nazionalità 23, VIA GIOVANNI PAOLO II, 23861, CESANA BRIANZA, LC ITALIANA Data di nascita 09/02/1979

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E 1 F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome TELATTIN PIERLUIGI Indirizzo V.le Stadio 24/a 23100- SONDRIO (Italy) Telefono 0039/0342/201666; 0039/338/6421337

Dettagli

p e r i l c u r r i c u l u m

p e r i l c u r r i c u l u m F o r m a t o e u r o p e o p e r i l c u r r i c u l u m v i t a e Informazioni personali Nome Indirizzo Ferraina Caterina Rosaria Località Feudotto compl. AZUR Vibo Valentia Telefono 0963.94428 328/2888930

Dettagli

CORSO ANTINCENDIO BASE

CORSO ANTINCENDIO BASE Evento formativo Corso di addestramento CORSO ANTINCENDIO BASE 1. Premessa Il D.Lgs. 81/2008 e D.M. 10.03.98 stabiliscono, tra l altro, i criteri per la valutazione dei rischi incendio nei luoghi di lavoro

Dettagli

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter 2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE Main Supporter MASTER IN EXPORT MANAGEMENT (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE (II Edizione) 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI

Dettagli

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, SANITÀ E NON

Dettagli

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE Master di I livello in MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE In Sigla Master 74 Anno Accademico 2009/2010 (1500 ore 60 CFU) TITOLO Management nelle organizzazioni sanitarie FINALITÀ Con la locuzione

Dettagli

Psicopatologia della DI, QdC, QdV

Psicopatologia della DI, QdC, QdV La psicopatologia nella disabilità intellettiva Dr. Luigi Croce psichiatra, docente all Università Cattolica di Brescia Ravenna 09/03/2012 Luigi Croce Università Cattolica Brescia croce.luigi@tin.it Disabilità,

Dettagli

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse In base al dato riportato dal Sole

Dettagli

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. 2013 a tutt oggi ASL Cagliari

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. 2013 a tutt oggi ASL Cagliari O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Alessandra Aste Indirizzo VIA IS MIRRIONIS 92, 09121 CAGLIARI Telefono 070 6095934 3346152648 Fax 0706096059

Dettagli

Elenco soggetti abilitati da Poste Italiane al servizio di pagamento dei bollettini:

Elenco soggetti abilitati da Poste Italiane al servizio di pagamento dei bollettini: Elenco soggetti abilitati da Poste Italiane al servizio di pagamento dei bollettini: Tabaccai Convenzionati con Banca ITB; Bennet S.p.A; Esselunga S.p.A; Carrefour; Conad Adriatico Soc. Coop; Tigros S.p.A;

Dettagli

PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1

PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 TITOLO DEL PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 Settore e Area di Intervento: SETTORE: ASSISTENZA AREA: ESCLUSIONE GIOVANILE OBIETTIVI DEL

Dettagli

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse Le ragioni della

Dettagli

CORSO SULLE STRATEGIE DI COMUNICAZIONE AUMENTATIVA E ALTERNATIVA: DAL GIOCO ALL AUSILIO

CORSO SULLE STRATEGIE DI COMUNICAZIONE AUMENTATIVA E ALTERNATIVA: DAL GIOCO ALL AUSILIO Rif. Organizzatore 8568-10035201 IN COLLABORAZIONE CON ISTITUTO «LEONARDA VACCARI» PER LA RIEDUCAZIONE DEI FANCIULLI MINORATI PSICO - FISICI CORSO ECM CORSO SULLE STRATEGIE DI COMUNICAZIONE AUMENTATIVA

Dettagli

TARZIA SALVATORE. s.tarzia@regcal.it

TARZIA SALVATORE. s.tarzia@regcal.it C U R R I C U L U M V I T A E F O R M A T O E U R O P E O INFORMAZIONI PERSONALI Nome TARZIA SALVATORE Telefono 0961 857310 Fax 0961 857279 E mail s.tarzia@regcal.it Nazionalità Luogo di Nascita Data di

Dettagli

Principi base per un buon CV. La struttura del Curriculum

Principi base per un buon CV. La struttura del Curriculum Principi base per un buon CV Il curriculum vitae è il resoconto della vostra vita professionale, e può essere il vostro rappresentante più fedele, a patto che sia fatto bene. Concentratevi sui punti essenziali

Dettagli

IRCCS ASSOCIAZIONE OASI MARIA SS TROINA

IRCCS ASSOCIAZIONE OASI MARIA SS TROINA UFFICIO FORMAZIONE E ECM IRCCS ASSOCIAZIONE OASI MARIA SS TROINA Mod. -0701-08 a Rev. 02 Del 10/07/2011 LA COMUNICAZIONE AUMENTATIVA E ALTERNATIVA: STRATEGIE E STRUMENTI LOW ED HIGH TECH PER LA COMUNICAZIONE,

Dettagli

IL MINISTRO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA

IL MINISTRO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA DECRETO 30 settembre 2011. Criteri e modalità per lo svolgimento dei corsi di formazione per il conseguimento della specializzazione per le attività di sostegno, ai sensi degli articoli 5 e 13 del decreto

Dettagli

CIOFFI SQUITIERI FRANCESCO. AZIENDA OSPEDALIERA S CARLO POTENZA Dirigente - U.O.C di Anestesia e Rianimazione

CIOFFI SQUITIERI FRANCESCO. AZIENDA OSPEDALIERA S CARLO POTENZA Dirigente - U.O.C di Anestesia e Rianimazione INFORMAZIONI PERSONALI Nome Data di nascita 27/07/1957 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio CIOFFI SQUITIERI FRANCESCO II Fascia AZIENDA OSPEDALIERA S CARLO POTENZA

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome E-mail PEC rdallanese@liuc.it raffaella.dallanese@odcecmilano.it Nazionalità Italiana Data di nascita 07,

Dettagli

COOPERATIVA LOMBARDA F.A.I. Societa Cooperativa Sociale - Onlus. Carta. dei Servizi. Famiglie Anziani Infanzia

COOPERATIVA LOMBARDA F.A.I. Societa Cooperativa Sociale - Onlus. Carta. dei Servizi. Famiglie Anziani Infanzia COOPERATIVA LOMBARDA F.A.I. Societa Cooperativa Sociale - Onlus Carta dei Servizi Famiglie Anziani Infanzia Indice di revisione n. 1 del 1/3/2014 3 INDICE CHI SIAMO IDENTITA E VALORI 4 5 COSA FACCIAMO

Dettagli

CORSO ECM. Ausili informatici e tecnologie per la comunicazione e l apprendimento: dal bisogno all intervento. Sede corso: Viale Angelico 20/22- ROMA

CORSO ECM. Ausili informatici e tecnologie per la comunicazione e l apprendimento: dal bisogno all intervento. Sede corso: Viale Angelico 20/22- ROMA ISTITUTO «LEONARDA VACCARI» PER LA RIEDUCAZIONE DEI FANCIULLI MINORATI PSICO - FISICI CORSO ECM Ausili informatici e tecnologie per la comunicazione e l apprendimento: dal bisogno all intervento Sede corso:

Dettagli

Disturbi dell Apprendimento

Disturbi dell Apprendimento Master in Disturbi dell Apprendimento in collaborazione con IPS nelle sedi di MILANO ROMA PADOVA BARI CAGLIARI CATANIA RAGUSA Questo modulo d iscrizione, unitamente alla fotocopia della ricevuta del versamento

Dettagli

che serve Corso base sui Disturbi Specifici dell Apprendimento Direttore: Dr. Marco Leonardi 26 ottobre 2013 CEFPAS Caltanissetta 6 CREDITI E.C.

che serve Corso base sui Disturbi Specifici dell Apprendimento Direttore: Dr. Marco Leonardi 26 ottobre 2013 CEFPAS Caltanissetta 6 CREDITI E.C. laformazione che serve Corso base sui Disturbi Specifici dell Apprendimento Direttore: Dr. Marco Leonardi 26 ottobre 2013 CEFPAS Caltanissetta 6 CREDITI E.C.M Premessa Di recente i disturbi specifici dell

Dettagli

PROGETTO: DALL EMARGINAZIONE ALL INTEGRAZIONE 1

PROGETTO: DALL EMARGINAZIONE ALL INTEGRAZIONE 1 ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO PROGETTO: DALL EMARGINAZIONE ALL INTEGRAZIONE 1 TITOLO DEL PROGETTO: DALL EMARGINAZIONE ALL INTEGRAZIONE 1 Settore e Area di Intervento: Settore: ASSISTENZA

Dettagli

INTEGRAZIONE DEGLI ALUNNI DIVERSAMENTE ABILI

INTEGRAZIONE DEGLI ALUNNI DIVERSAMENTE ABILI INTEGRAZIONE DEGLI ALUNNI DIVERSAMENTE ABILI PREMESSA L integrazione è un processo di conoscenza di sé e dell altro, di collaborazione all interno della classe finalizzato a creare le migliori condizioni

Dettagli

Curriculum Vitae Europass

Curriculum Vitae Europass Curriculum Vitae Europass I Informazioni personali Cognome(i/)/Nome(i) Rouame Abdelaziz Indirizzo(i) 7, via S. Andrea, 48022, Lugo di Romagna, Italia Telefono(i) 051 6597766/ 0545 24698 Mobile: 3282119380

Dettagli

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome CAPPELLI CRISTINA Telefono Uff. 050 509750 Fax 050 509471 E-mail c.cappelli@sns.it Nazionalità ITALIANA ESPERIENZA LAVORATIVA Nome e

Dettagli

Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A.

Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A. Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A. 2011/2012 Art. 1 Oggetto del bando 1. L Università degli Studi di Siena

Dettagli

L'Associazione Psionlus di Roma, provider formativo Ministero Salute per l'educazione Continua in Medicina (ECM), Ente formativo non profit già

L'Associazione Psionlus di Roma, provider formativo Ministero Salute per l'educazione Continua in Medicina (ECM), Ente formativo non profit già MASTER BIENNALE ECM NEUROSCIENZE PER LA CLINICA ESPERTA DELLE DISABILITA' COGNITIVE ASSOCIAZIONE PSIONLUS ROMA ANNO 2012-2014 L'Associazione Psionlus di Roma, provider formativo Ministero Salute per l'educazione

Dettagli

LA NORMATIVA SULL INCLUSIONE SCOLASTICA: LA RISPOSTA DELLA SCUOLA AI BISOGNI EDUCATIVI SPECIALI

LA NORMATIVA SULL INCLUSIONE SCOLASTICA: LA RISPOSTA DELLA SCUOLA AI BISOGNI EDUCATIVI SPECIALI I BISOGNI EDUCATIVI SPECIALI: LA PROSPETTIVA IN BASE AL MODELLO ICF LA NORMATIVA SULL INCLUSIONE SCOLASTICA: LA RISPOSTA DELLA SCUOLA AI BISOGNI EDUCATIVI SPECIALI Ins. Stefania Pisano CTS I.C. Aristide

Dettagli

I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI

I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI ALBERTO AGAZZI GENERALI IMMOBILIARE ITALIA Alberto Agazzi è nato a Milano il 18/06/1977 ed laureato in Ingegneria Edile presso il Politecnico

Dettagli

OUTCOME COCAINA 19 DICEMBRE 2006 VERONA VERONA CONGRESS OUTCOME

OUTCOME COCAINA 19 DICEMBRE 2006 VERONA VERONA CONGRESS OUTCOME PATROCINI E COLLABORAZIONI MINISTERO DELLA SALUTE MINISTERO DELLA SOLIDARIETA SOCIALE NOP NATIONAL O J E C T OUTCOME P R Assessorato alle Politiche Sociali Assessore Stefano Valdegamberi O sservatorio

Dettagli

PROGETTO AMBRA-GARANZIA GIOVANI-BENEVENTO

PROGETTO AMBRA-GARANZIA GIOVANI-BENEVENTO PROGETTO AMBRA-GARANZIA GIOVANI-BENEVENTO Settore di intervento: Assistenza agli anziani Sede di attuazione del Benevento 1- VIA DEI LONGOBARDI 9 progetto: Numero di volontari richiesti: 4 Attività di

Dettagli

EDUCATRICE ed EDUCATORE PROFESSIONALE

EDUCATRICE ed EDUCATORE PROFESSIONALE EDUCATRICE ed EDUCATORE PROFESSIONALE 1. CARTA D IDENTITÀ...2 2. CHE COSA FA...4 3. DOVE LAVORA...5 4. CONDIZIONI DI LAVORO...6 5. COMPETENZE...7 CHE COSA DEVE ESSERE IN GRADO DI FARE...7 CONOSCENZE...10

Dettagli

Focus Le iscrizioni al primo anno delle scuole primarie, secondarie di primo e secondo grado del sistema educativo di istruzione e formazione

Focus Le iscrizioni al primo anno delle scuole primarie, secondarie di primo e secondo grado del sistema educativo di istruzione e formazione Focus Le iscrizioni al primo anno delle scuole primarie, secondarie di primo e secondo grado del sistema educativo di istruzione e formazione Anno Scolastico 2015/2016 (maggio 2015) I dati presenti in

Dettagli

La definizione L approccio

La definizione L approccio I BISOGNI EDUCATIVI SPECIALI (BES) La definizione Con la sigla BES si fa riferimento ai Bisogni Educativi Speciali portati da tutti quegli alunni che presentano difficoltà richiedenti interventi individualizzati

Dettagli

84, via Angelica Balabanoff,00155, Roma

84, via Angelica Balabanoff,00155, Roma F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Franco Leccese 84, via Angelica Balabanoff,00155, Roma Telefono 3461722196 Fax Email Nazionalità

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Università degli Studi di Roma Tor Vergata DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E FINANZA MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ECONOMIA DELLA CULTURA: POLITICHE, GOVERNO E GESTIONE modalità didattica mista presenza/distanza

Dettagli

RAPPORTO GLI ALUNNI CON DISABILITÀ NELLA SCUOLA ITALIANA:

RAPPORTO GLI ALUNNI CON DISABILITÀ NELLA SCUOLA ITALIANA: RAPPORTO GLI ALUNNI CON DISABILITÀ NELLA SCUOLA ITALIANA: BILANCIO E PROPOSTE Edizioni Erickson Presentano il Rapporto: Attilio Oliva Vittorio Nozza Andrea Gavosto Intervengono: Valentina Aprea Maria Letizia

Dettagli

«Questo matrimonio s ha da fare»

«Questo matrimonio s ha da fare» «Questo matrimonio s ha da fare» Italiano e matematica nella scuola del terzo millennio Convegno 25 giugno 2015 Teatro di Locarno e Dipartimento formazione e apprendimento Contro i luoghi comuni Simone

Dettagli

Cambiare corso universitario: la mobilità come riorientamento e second chance Una ricerca su 410.000 studenti della Sapienza

Cambiare corso universitario: la mobilità come riorientamento e second chance Una ricerca su 410.000 studenti della Sapienza Cambiare corso universitario: la mobilità come riorientamento e second chance Una ricerca su 410.000 studenti della Sapienza Giuseppe Carci La mobilità universitaria tra dispersione e riorientamento Con

Dettagli

Destinazione: IRLANDA. art. 1 SOGGETTO PROPONENTE E OGGETTO. indice una selezione

Destinazione: IRLANDA. art. 1 SOGGETTO PROPONENTE E OGGETTO. indice una selezione AVVISO DI SELEZIONE PER L ATTUAZIONE DEL PROGRAMMA LEONARDO DA VINCI Progetto M.E.D. Progetto nr. LLP-LdV-PLM-11-IT-254 Titolo M.E.D. (N. LLPLink 2011-1-IT1-LEO02-01757) Destinazione: IRLANDA art. 1 SOGGETTO

Dettagli

EMANUELA NANNINI F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA

EMANUELA NANNINI F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE La sottoscritta Nannini Emanuela nata ad Arezzo il 20.08.1965, consapevole della decadenza dai benefici di cui all art. 75 del DPR 445/2000 e dalle norme penali

Dettagli

*** L ora è riservata per comunicazioni e riunioni (Collegio Studenti, Commissioni )

*** L ora è riservata per comunicazioni e riunioni (Collegio Studenti, Commissioni ) ORARIO LEZIONI 2 semestre - Anno accademico 2014/2015 2 semestre 1 ANNO GIORNI ORE LUNEDÌ Teologia morale fondamentale Teologia morale fondamentale Psicologia dello sviluppo I Psicologia dello sviluppo

Dettagli

Linee guida, note informative e modulistica per la stesura del PDP. Piano Didattico Personalizzato per alunni con Diagnosi Specialistica di DSA

Linee guida, note informative e modulistica per la stesura del PDP. Piano Didattico Personalizzato per alunni con Diagnosi Specialistica di DSA Linee guida, note informative e modulistica per la stesura del PDP Piano Didattico Personalizzato per alunni con Diagnosi Specialistica di DSA Indicazioni ai fini della stesura del PDP 1. Informazioni

Dettagli

L ECC la sua sperimentazione in Italia. Creare una base comune per il lavoro di cura

L ECC la sua sperimentazione in Italia. Creare una base comune per il lavoro di cura L ECC la sua sperimentazione in Italia Evert-Jan Hoogerwerf (AIAS Bologna onlus) Referente dell ECC per Italia Membro del CD dell ECC Creare una base comune per il lavoro di cura Piano di lavoro 1. Comprensione

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA. Titolo I Norme comuni

REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA. Titolo I Norme comuni REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA Titolo I Norme comuni Art. 1 Oggetto e finalità del Regolamento 1. Il presente regolamento disciplina il conferimento

Dettagli

Curriculum Vitae. Titoli di Studio e Professionali ed Esperienze Lavorative

Curriculum Vitae. Titoli di Studio e Professionali ed Esperienze Lavorative Curriculum Vitae Nome Da Campo Gianluigi Data di nascita 07.12.1958 Qualifica Dirigente di 1 livello Amministrazione Azienda 12 Veneziana Incarico attuale Responsabile di struttura semplice in chirurgia

Dettagli

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 Presentazione L'Università Ca' Foscari Venezia e l'escp Europe hanno ideato il Doppio Master universitario in Management

Dettagli

Elenco Aziende, Enti e istituti Regionali per il diritto allo studio universitario

Elenco Aziende, Enti e istituti Regionali per il diritto allo studio universitario Elenco Aziende, Enti e istituti Regionali per il diritto allo studio universitario Abruzzo Azienda per il diritto agli studi universitari (Adsu) Viale dell Unità d Italia, 32 66013 Chieti scalo Tel. +39

Dettagli

Percorso formativo ECM/ANCoM all interno del progetto IMPACT

Percorso formativo ECM/ANCoM all interno del progetto IMPACT Percorso formativo ECM/ANCoM all interno del progetto IMPACT Fabrizio Muscas Firenze, 1 Luglio 2011 ANCoM chi rappresenta? 8 Consorzi regionali 98 Cooperative di MMG 5000 Medici di Medicina Generale (MMG)

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo residenza Via Senatore di Giovanni 5 961 00 Siracusa Indirizzo studio VIALE SANTA PANAGIA, 141/C

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering ( MODIFICATO IL 29 giugno 2009) Classe 31/S Politecnico di Bari I A Facoltà

Dettagli

Cooperativa COS Cooperativa Operatori Sanitari

Cooperativa COS Cooperativa Operatori Sanitari Cooperativa COS Cooperativa Operatori Sanitari Società Cooperativa sociale onlus corso Torino 4/3 16129 Genova tel. 010 5956962 fax 010 5950871 info@cosgenova.com; coscooperativa@fastwebnet.it 1 Sede legale

Dettagli

Adult Literacy and Life skills (ALL) - Competenze della popolazione adulta e abilità per la vita

Adult Literacy and Life skills (ALL) - Competenze della popolazione adulta e abilità per la vita Adult Literacy and Life skills (ALL) - Competenze della popolazione adulta e abilità per la vita 1 di Vittoria Gallina - INVALSI A conclusione dell ultimo round della indagine IALS (International Adult

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE D.R. n.1035/2015 Università degli Studi Internazionali di Roma - UNINT In collaborazione con CONFAPI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

Dettagli

Vademecum per il sostegno. Pratiche condivise di integrazione all interno del Consiglio di classe

Vademecum per il sostegno. Pratiche condivise di integrazione all interno del Consiglio di classe Vademecum per il sostegno Pratiche condivise di integrazione all interno del Consiglio di classe Gli strumenti della programmazione DIAGNOSI FUNZIONALE: descrive la situazione clinicofunzionale dello stato

Dettagli

REGOLAMENTO. Divisione E.R.D. Equitazione Ricreativa per Diversamente abili/discipline EQUESTRI INTEGRATE

REGOLAMENTO. Divisione E.R.D. Equitazione Ricreativa per Diversamente abili/discipline EQUESTRI INTEGRATE Il Settore Equitazione Ludico Educativo Ricreativa per Diversamente Abili (E.R.D.) nasce dalla necessità di conciliare l'inserimento nella società della persona diversamente abile, o a rischio di emarginazione

Dettagli

Adriana Volpato. P.D.P. Piano Didattico Personalizzato sc. Primaria

Adriana Volpato. P.D.P. Piano Didattico Personalizzato sc. Primaria Adriana Volpato P.D.P. Piano Didattico Personalizzato sc. Primaria 19 Dicembre 2011 STRUMENTO didattico educativo individua gli strumenti fa emergere il vero alunno solo con DIAGNOSI consegnata si redige

Dettagli

Unione Europea Fondo Sociale Europeo

Unione Europea Fondo Sociale Europeo Unione Europea Fondo Sociale Europeo M.P.I. LICEO SCIENTIFICO STATALE G. D Alessandro Via S.Ignazio di Loyola - BAGHERIA www.lsdalessandro.it e-mail liceodalessandro@istruzione.it PEC paps09000v@postacertificata.org

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Sergio dal Maso Viale C.Colombo, 165 Foggia Telefono 328/2775122 Fax 0881/720007 E-mail Nazionalità

Dettagli

Dr. Maurizio Apicella

Dr. Maurizio Apicella Dr. Maurizio Apicella Nato a Campagna (SA) il 2.2.1962 Residente in Roma Coniugato con 2 figli FORMAZIONE 1985 Laurea in Giurisprudenza, Università di Salerno 1987 Master Formez per Consulenti di Direzione

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA DIREZIONE STUDENTI - AREA POST-LAUREAM

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA DIREZIONE STUDENTI - AREA POST-LAUREAM MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT PER FUNZIONI DI COORDINAMENTO DELLE PROFESSIONI SANITARIE SEDE DI TRENTO A.A. 2012/13 Livello I Durata Annuale CFU 60 (1 anno) ANAGRAFICA DEL CORSO - A Lingua Italiano

Dettagli

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Qualifica Professionale MARZIALI GIUSEPPE Medico Chirurgo, Specialista in Malattie dell Apparato Cardiovascolare,

Dettagli

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale INFORMAZIONI PERSONALI Cognome Nome INTORBIDA STEFANO Data di Nascita 15/01/1962 Qualifica Dirigente Ingegnere Amministrazione ASUR - AREA VASTA N. 4 Incarico attuale DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE

MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE Master MES - Management of Education and School 4 a EDIZIONE APRILE 2015 - NOVEMBRE 2016 partner MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT

Dettagli

A cura dei Supervisori SSIS-Sostegno Modena. E.Tarracchini V.Bocchini A.Barbieri. La documentazione. Dall ICF alla DF al PDF al PEI

A cura dei Supervisori SSIS-Sostegno Modena. E.Tarracchini V.Bocchini A.Barbieri. La documentazione. Dall ICF alla DF al PDF al PEI A cura dei Supervisori SSIS-Sostegno Modena. E.Tarracchini V.Bocchini A.Barbieri La documentazione Dall ICF alla DF al PDF al PEI La Diagnosi Funzionale (DF) 1. Utilizzo degli items di ICF nella definizione

Dettagli

CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE

CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE La sottoscritta Dr.ssa Franca CRINÒ, nata a Casignana (RC) il 04/03/1959, residente in Via Zittoro 19/4, 89030 - Casignana (RC) Tel.: 0964.956090, cell.:

Dettagli

Gestione dei problemi della persona anziana nei contesti di cura

Gestione dei problemi della persona anziana nei contesti di cura Dip.to di Continuità Assistenziale - U.O.C. di Geriatria Gestione dei problemi della persona anziana nei contesti di cura 1^ ed. 6 maggio 2014 Centro Servizi alla Persona Fondazione Zanetti di Oppeano

Dettagli

INFORMAZIONI SUL CONTRAENTE PER LA VALUTAZIONE

INFORMAZIONI SUL CONTRAENTE PER LA VALUTAZIONE INFORMAZIONI SUL CONTRAENTE PER LA VALUTAZIONE DEL RISCHIO RCT/RCO Parma, ottobre 2013 2 INFORMAZIONI DI CARATTERE GENERALE Ragione sociale Pedemontana Sociale - Azienda Territoriale per i Servizi alla

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA REALIZZAZIONE DI PROGETTI PERSONALIZZATI DI INTEGRAZIONE SOCIALE

REGOLAMENTO PER LA REALIZZAZIONE DI PROGETTI PERSONALIZZATI DI INTEGRAZIONE SOCIALE REGOLAMENTO PER LA REALIZZAZIONE DI PROGETTI PERSONALIZZATI DI INTEGRAZIONE SOCIALE I Progetti Personalizzati sono rivolti a minori e adulti con disabilità, residenti nel territorio dell Azienda ULSS n.

Dettagli

Pensionati e pensioni nelle regioni italiane

Pensionati e pensioni nelle regioni italiane Pensionati e pensioni nelle regioni italiane Adam Asmundo POLITICHE PUBBLICHE Attraverso confronti interregionali si presenta una analisi sulle diverse tipologie di trattamenti pensionistici e sul possibile

Dettagli

OPERE RIUNITE BUON PASTORE ISTITUZIONE PUBBLICA DI ASSISTENZA E BENEFICENZA CASTELLO N. 77 VENEZIA Tel. 0415222689-0415222353

OPERE RIUNITE BUON PASTORE ISTITUZIONE PUBBLICA DI ASSISTENZA E BENEFICENZA CASTELLO N. 77 VENEZIA Tel. 0415222689-0415222353 OPERE RIUNITE BUON PASTORE ISTITUZIONE PUBBLICA DI ASSISTENZA E BENEFICENZA CASTELLO N. 77 VENEZIA Tel. 0415222689-0415222353 BANDO DI CONCORSO PUBBLICO PER TITOLI ED ESAMI A N. 5 POSTI A TEMPO PIENO ED

Dettagli

A) COMPETENZE DI BASE

A) COMPETENZE DI BASE AVVISO DI PROCEDURA SELETTIVA PER LA COSTITUZIONE DI UN ELENCO DI FORMATORI NELL' AMBITO DEI PERCORSI TRIENNALI DI ISTRUZIONE E FORMAZIONE PROFESSIONALE (FORMAZIONE INIZIALE 14-18 ANNI) CUI CONFERIRE,

Dettagli

CTI della provincia di Verona. Seminario conclusivo - Bardolino ottobre 2013

CTI della provincia di Verona. Seminario conclusivo - Bardolino ottobre 2013 CTI della provincia di Verona Seminario conclusivo - Bardolino ottobre 2013 Per non perdere nessuno La crisi economica e valoriale che stiamo vivendo entra dapprima nelle famiglie e poi nella scuola. Gli

Dettagli

Candidato a Direttore Amministativo Dati anagrafici e Domanda di Iscrizione

Candidato a Direttore Amministativo Dati anagrafici e Domanda di Iscrizione 1 di 11 ID_Candidato 19 Nome Cognome Candidato a Direttore Amministativo Dati anagrafici e Domanda di Iscrizione fabrizio di bella Data_Nascita 31/01/1962 Luogo_Nascita Provincia_Nascita Residenza_Comune

Dettagli

Anno 2012 L USO DELLA LINGUA ITALIANA, DEI DIALETTI E DI ALTRE LINGUE IN ITALIA

Anno 2012 L USO DELLA LINGUA ITALIANA, DEI DIALETTI E DI ALTRE LINGUE IN ITALIA 27 ottobre 2014 Anno L USO DELLA LINGUA ITALIANA, DEI DIALETTI E DI ALTRE LINGUE IN ITALIA Nel, in Italia, il 53,1% delle persone di 18-74 anni (23 milioni 351mila individui) parla in prevalenza in famiglia.

Dettagli

ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework for the European Higher Education Area

ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework for the European Higher Education Area Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Dipartimento per l università, l alta formazione artistica, musicale e coreutica e per la ricerca ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework

Dettagli

Progetto di prevenzione e contrasto del bullismo nella provincia di Ferrara

Progetto di prevenzione e contrasto del bullismo nella provincia di Ferrara PROMECO Progettazione e intervento per la prevenzione Progetto di prevenzione e contrasto del bullismo nella provincia di Ferrara Aprile 2006 Premessa Punti di forza, obiettivi raggiunti Elementi su cui

Dettagli

Job Master con Stage DIREZIONE RISORSE UMANE

Job Master con Stage DIREZIONE RISORSE UMANE Quality Evolution Consulting Formazione Manageriale Job Master con Stage DIREZIONE RISORSE UMANE 7 edizione Firenze 23 maggio 2015 Firenze 120 ore al sabato 23 maggio 2015 31 ottobre 2015 Agenzia Formativa

Dettagli

CONFERENZA STATO-REGIONI Seduta del 22 febbraio 2001

CONFERENZA STATO-REGIONI Seduta del 22 febbraio 2001 CONFERENZA STATO-REGIONI Seduta del 22 febbraio 2001 Repertorio Atti n. 1161 del 22 febbraio 2001 Oggetto: Accordo tra il Ministro della sanità, il Ministro per la solidarietà sociale e le Regioni e Province

Dettagli

LIMITARE LA CIRCOLAZIONE DELLE AUTO? PER I CITTADINI SI PUÒ FARE

LIMITARE LA CIRCOLAZIONE DELLE AUTO? PER I CITTADINI SI PUÒ FARE LIMITARE LA CIRCOLAZIONE DELLE AUTO? PER I CITTADINI SI PUÒ FARE AUDIMOB O SSERVATORIO SUI C OMPORTAMENTI DI M OBILITÀ DEGLI I TALIANI Dicembre 2007 LE FERMATE AUDIMOB S U L L A M O B I L I T A n. 3 La

Dettagli

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT edizione 2015 Foto di Benedetta Pitscheider Se il tuo futuro è lo spettacolo, il tuo presente è il Master in Performing Arts Management in collaborazione con OSMOSI

Dettagli

Allegato 5. Documento tecnico di progetto ECM REGIONALE. v. 1.6. 16 giugno 2014

Allegato 5. Documento tecnico di progetto ECM REGIONALE. v. 1.6. 16 giugno 2014 Allegato 5. Documento tecnico di progetto ECM REGIONALE v. 1.6 16 giugno 2014 Indice Indice...2 1. Introduzione...3 1.1 Il debito informativo del Co.Ge.A.P.S....3 1.2 Il debito informativo regionale...3

Dettagli

AVVISO DI PUBBLICA SELEZIONE PER L AMMISSIONE AL CORSO INTEGRATIVO/ABBREVIATO PER OPERATORE SOCIO SANITARIO Anno Formativo 2014/2015

AVVISO DI PUBBLICA SELEZIONE PER L AMMISSIONE AL CORSO INTEGRATIVO/ABBREVIATO PER OPERATORE SOCIO SANITARIO Anno Formativo 2014/2015 U.O.S.D. FORMAZIONE EDUCAZIONE E PROMOZIONE DELLA SALUTE Scadenza 15 DICEMBRE 2014 AVVISO DI PUBBLICA SELEZIONE PER L AMMISSIONE AL CORSO INTEGRATIVO/ABBREVIATO PER OPERATORE SOCIO SANITARIO Anno Formativo

Dettagli

Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche

Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche COMUNE di ORISTANO Provincia di Oristano Assessorato ai Servizi Sociali Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche Approvato con Delibera di C.C. n. 38 del 20.05.2014 1 INDICE TITOLO I DISPOSIZIONI

Dettagli

CONSIGLIO NAZIONALE FORENSE PRESSO IL MINISTERO DELLA GIUSTIZIA

CONSIGLIO NAZIONALE FORENSE PRESSO IL MINISTERO DELLA GIUSTIZIA REGOLAMENTO 16 luglio 2014, n. 6 Regolamento per la formazione continua IL CONSIGLIO NAZIONALE FORENSE nella seduta del 16 luglio 2014 visto l art. 11 della legge 31 dicembre 2012, n. 247, rubricato Formazione

Dettagli

PREMIO LETTERARIO LA GIARA 4 a EDIZIONE 2014-2015

PREMIO LETTERARIO LA GIARA 4 a EDIZIONE 2014-2015 PREMIO LETTERARIO LA GIARA 4 a EDIZIONE 2014-2015 REGOLAMENTO DEL PREMIO LETTERARIO LA GIARA PER I NUOVI TALENTI DELLA NARRATIVA ITALIANA 1) Il Premio fa capo alla Direzione Commerciale Rai, nel cui ambito

Dettagli

MANSIONARIO DEI PROFILI PROFESSIONALI

MANSIONARIO DEI PROFILI PROFESSIONALI OPERE RIUNITE BUON PASTORE ISTITUZIONE PUBBLICA DI ASSISTENZA E BENEFICENZA SEDE LEGALE CASTELLO N. 77 SEDE AMMINISTRATIVA SAN POLO N. 2123 VENEZIA Tel. 0415222689-0415222353 BANDO DI CONCORSO PUBBLICO

Dettagli

QUESTIONARIO DI GRADIMENTO PERCORSO FORMATIVO SISTEMI DI MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE

QUESTIONARIO DI GRADIMENTO PERCORSO FORMATIVO SISTEMI DI MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE QUESTIONARIO DI GRADIMENTO PERCORSO FORMATIVO SISTEMI DI MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE Gentili colleghi, il presente questionario ha lo scopo di raccogliere le vostre percezioni relativamente

Dettagli

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 Il Master MEA Management dell Energia e dell Ambiente è organizzato dall Università degli Studi Guglielmo Marconi

Dettagli

IMMAGIN(AR)IE RECLUSIONI

IMMAGIN(AR)IE RECLUSIONI 0 IMMAGIN(AR)IE RECLUSIONI progetto Immaginari - Esodo con il contributo di Ministero della Giustizia Dipartimento dell Amministrazione Penitenziaria Ufficio di Esecuzione Penale Esterna di Vicenza e Verona

Dettagli

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria di UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria Master di I livello in Manager delle imprese sociali e delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale Indirizzi: - Manager delle Imprese

Dettagli

MILLE CANTIERI PER LO SPORT. 150 milioni di euro di finanziamenti a tasso zero per mettere a nuovo gli impianti sportivi di base

MILLE CANTIERI PER LO SPORT. 150 milioni di euro di finanziamenti a tasso zero per mettere a nuovo gli impianti sportivi di base 150 milioni di euro di finanziamenti a tasso zero per mettere a nuovo gli impianti sportivi di base 500 spazi sportivi scolastici e 500 impianti di base, pubblici e privati «1000 Cantieri per lo Sport»

Dettagli

Towards Responsible Public Administration BEST PRACTICE CASE

Towards Responsible Public Administration BEST PRACTICE CASE 7 TH QUALITY CONFERENCE Towards Responsible Public Administration BEST PRACTICE CASE INFORMAZIONI DI BASE 1. Stato: Italia 2. Nome del progetto: La diffusione di Best Practice presso gli Uffici Giudiziari

Dettagli