MOLOSIGLIO NEWS LEGA NAVALE ITALIANA -

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "MOLOSIGLIO NEWS LEGA NAVALE ITALIANA -"

Transcript

1 MOLOSIGLIO NEWS LEGA NAVALE ITALIANA - Maggio Trimestrale della della Lega Lega Navale Italiana Sezione di di Napoli Autorizzazione Tribunale di di Napoli n.68 del del giugno

2 REDAZIONE SOMMARIO La ristrutturazione dei nuovi locali, 4 Bar e ristorante nei nuovi locali della sez. di Napoli, 6 36 Campionato Primaverile del golfo di Napoli, 8 Una regata per la solidarietà,18 Campionato Meteor, 28 Campionato Optimist, 30 Regate CRV Italia, 34 PCinque TIM, 38 Raduno V Zona, 40 Inizio Corsi, 43 ATTIVITÀ Festa di fine corso, 50 La LNI di Napoli e la Scuola, 44 RUBRICHE Meteorologia, 48 L OPINIONE Quote rosa, 52 MOLOSIGLIONEWS Trimestrale della Sezione di NApoli della Lega Navale Italiana Via Acton - Molosiglio NApoli - Tel Direttore: Giuseppe Trapanese Hanno collaborato a questo numero: Antonella Panella, Alberto La Pegna, Paolo Rastrelli, Ermelinda Paparone, Pino Onorati, Corrado Fano Grafica e impaginazione: Laura Elia, Giuseppe Trapanese Autorizzazione Tribunale di Napoli n. 68 del 24 giugno

3 LA SEDE LA SEDE La ristrutturazione dei nuovi locali di Ermelinda Paparone Il comitato della nostra sezione della Lega Navale Italiana, presieduto da Alfredo Vagliego, ha avuto l onere e l onore di avere dalla Marina Militare dei nuovi locali in modo da accogliere il nuovo Centro Studi Tradizioni Nautiche e rendere più confortevole la nostra sede. Il progetto della ristrutturazione è stato curato, a titolo totalmente gratuito, da due architetti donna, veliste e membri della sezione: Eleonora Cian e Maria Quarra. Essa ha richiesto uno sforzo economico a tutti i soci, ma si iniziano a vedere i frutti. Sono stati realizzati gli spogliatoi degli atleti e degli allievi, che sono molto più ampi, confortevoli e pratici dei vecchi, inoltre la cala vele è molto più ordinata e spaziosa. Il portone è stato innalzato e così anche il soffitto dell ingresso, le pedate dei gradini delle vecchie scale in mogano massello sono state recuperate dal nostro socio Giuseppe Trapanese, che collabora sempre attivamente in tutte le iniziative della sezione, e sono diventate delle splendide mensole riutilizzate nell ex salone, realizzando così un intelligente operazione di riuso dei materiali. Temporaneamente, per entrare nei nuovi locali, si utilizza la scala antincendio in metallo ma, appena possibile, le scale d ingresso saranno bellissime ed ampie, con un comodo ascensore, che permetteranno l accesso anche ai diversamente abili con mobilità limitata. L ex salone è diventato un comodo e frequentatissimo punto di ristoro e buvette, gestito da Gino e dal suo staff, la zona antistante la segreteria accoglie un bellissimo biliardo regalato dal socio Di Meglio e uno splendido pianoforte, anch esso regalo di un altro socio della sezione, Mario Bonafede. La segreteria si è arricchita ed ora ha ben due sportelli aperti al pubblico dei soci e degli allievi. La zona dedicata alla didattica teorica della vela conta tre aule, confortevoli e spaziose. Esse sono fornite di computer e schermi con proiettore, strumenti che arricchiscono l offerta formativa degli allievi e dei soci, che sono spesso invitati a partecipare a lezioni specialistiche e conferenze. Aspettiamo con ansia il trasloco dell unico al mondo, fiore all occhiello della nostra sezione, Centro Studi Tradizioni Nautiche curato, con immensa profusione di sforzi, dal nostro socio Arc. to Guido Barbati, che, purtroppo, è ancora poco conosciuto da molti soci, perché è attualmente dislocato nella sua sede di Via Sedile di Porto. Finalmente, quando saranno pronti i locali che lo accoglieranno, il suo immenso patrimonio di testi, progetti di barche a vela e non, riviste nautiche, nonché il laboratorio di modellistica saranno fruibili da tutti i soci. Insomma, tanti sforzi e qualche disagio, ma tanto di guadagnato! 4 5

4 LA SEDE LA SEDE Bar e ristorante nei nuovi locali della sez. di Napoli Testo e foto di redazione Nei nuovi locali appena ristrutturati della nostra sezione si trovano in bellavista il bar ed il ristorante, fortemente voluti dal Comitato con in testa il Pres. Alfredo Vaglieco. I locali, elegantemente allestiti dal duo architetti Maria Quarra, Eleonora Cian, sono oggetto di commenti positivi da parte di soci e soprattutto da ospiti che trovano la struttura molto comoda e ricettiva. Il bar rimane al centro di tutta la nuova ala mentre la sala ristorante è praticamente il nostro vecchio salone con una bella vista sul porticciolo. Il Comitato ha cercato la gestione che rendesse tutto molto gradevole per ospiti e soci, la scelta é caduta su Gino, un ragazzo molto professionale ed educato. Lo staff professionale è capitanato dallo chef don Mario, che manco a dirlo ci coccola e ci accontenta in tutte le nostre richieste, a dare man forte in cucina la signora Anna (sorella di Gino) e, dulcis in fundo, la bella Elisabetta che si occupa della sala di tutte le esigenze dei commensali. Alcune informazioni per rendere il servizio più efficiente, visto il successo del bar e ristorante aperto tutti i giorni ad esclusione del lunedì, Gino consiglia di prenotare sempre per evitare spiacevoli attese ( ). 6 7

5 8 9

6 CAMPIONATO PRIMAVERILE LNI REGAATE 36 Campionato Primaverile del Golfo di Napoli Testo e foto di Alberto La Pegna 10 11

7 12 13

8 REGAATE REGAATE 36 Campionato Primaverile del Golfo di Napoli Dal 1 al 2 maggio si sono svolte le regate a Capri, organizzate dallo Yacht Club Capri in collaborazione con la Sezione di Napoli della L.N.I.. La Napoli-Capri, sesta prova del Campionato Primaverile per un percorso di circa sedici miglia, valida per il Trofeo Isola di Capri è stata caratterizzata da una bella giornata di sole con vento d intensità crescente da sud. Si aggiudica il Trofeo in Overall per la classe ORC e anche G. Crociera l imbarcazione DIECITRENTUNO, un First 44.7, di Sergio della Volpe della L.N.I. di Castelvolturno e per la Overall Libera vince DREAM ON, un Comet 10.50, di M. Di Monte e M. Zobel della LNI Napoli. Premiazione allo Y.C.C. presenti il Presidente Marino Lembo, il Presidente del Porto Turistico di Capri avv. Emilio Ruotolo, il Circomare di Capri e il Consigliere allo Sport della L.N.I. Sez. di Napoli Alberto La Pegna. Dopo i dovuti ringraziamenti al Comitato di Regata presieduto da Fabio Donadono e la consegna dei premi chiusura con aperitivo. Il 2 maggio si è disputata nelle acque capresi la settima prova valida per il Trofeo A. Rainis su percorso a bastone, il meteo decisamente instabile per l arrivo di una perturbazione da sud che ci ha lasciato un varco proprio nelle bocche per regatare. Il trofeo è andato a DENEB, un First 36.7, dello Sport Velico Marina Militare nelle rispettive classi vincono Vagamondo di Raffaella Borriello LNI Napoli (Gran Crociera), SLY FOX di Renato Canale del R.Y.C.C.S., HERING ORASI di Daniele Pica della L.N.I. Napoli (Gran Crociera), BELLABLU di Mazzone Ciao LNI Napoli e ALTA PRESSIONE di Sergio Cavalliere LNI Napoli. Massima la collaborazione in acqua del Posa Boe Raffaele dello YCC, sotto la direzioni di Costanzo Vuotto. Grande fermento allo Y.C.C. per i prossimi eventi dell edizione 2014 della Rolex Capri Sailing Week, manifestazione che tradizionalmente apre la stagione della vela Rolex in Mediterraneo e si terrà quest anno dal 18 al 24 maggio altra novità è data anche dalla presenza, dei TP52 barche da 52 piedi sempre più diffuse nel mondo delle regate internazionali, che sono stati invitati a partecipare alla manifestazione con un programma appositamente disegnato per loro ma di fatto inserito nell ambito dell evento caprese. Per i TP52 l evento di Capri è il primo del circuito 2014 del Barclays 52 Super Series, il programma di regate europee dei TP52. Durante la regata offshore dei maxi, i TP52 disputeranno prove a bastone in acque Capresi, mentre giovedì 22, venerdì e sabato 24 maggio le due flotte regateranno insieme - ma su percorsi diversi - in vista della premiazione finale di sabato 24 maggio. Dopo il bastone la flotta ha fatto rotta su Ischia per le ultime due prove del Campionato Primaverile per gli eventi organizzati dallo Y.C. Isola d Ischia: il XXIX Trofeo Velico Isola d Ischia Salvatore Leonessa e il Premio Challange Ammiraglio Natale Proto XIV edizione. Sabato 3 maggio dopo il primo sole della mattina le condizioni sono peggiorate, molta pioggia vento e mare da sud ha costretto il Comitato di Regata ad alzare l intelligenza le condizioni meteo variabili hanno, però, permesso lo svolgimento della regata che sicuramente ha messo a dura prova gli equipaggi in regata nel giro dell isola d Ischia, venti inizialmente da sud con giro verso est intensità tra 5 e 18 nodi. Vince SLY FOX, un X 35, di Renato Canale del RYCCS in overall per la classe Orc che si aggiudica i due trofei messi in palio dallo Y.C.I.I. Per le altre classi nella gran Crociera Orc vince DIECITRENTUNO di Sergio Della Volpe della LNI Castelvolturno mentre nella Libera ARMADA NUEVA, un Sun Fast 35, di G. Neri e F. Galletti della LNI Napoli. Serata allietata dalla bellissima premiazione, con tanti premi in palio, organizzata dallo Y.C.I.I. rappresentato dal nuovo Presidente avv. Emanuele Di Meglio presso il ristorante-discoteca il Blanco di Casamicciola terme. Domenica 4 maggio Ischia ci regala una bella giornata di sole a chiusura del 36 Campionato Primaverile. La regata si è svolta su un percorso a bastone, vincono nelle rispettive classi SLY FOX di R. Canale del RYCCS a cui va anche il Trofeo S. Chiaese, HERING ORASÌ di D. Pica LNI Napoli, SARIMA V, un X 362 sport, di R. Montella LNI Napoli e ARMADA NUEVA di G. Neri e F. Galletti LNI Napoli. Avvincente la sfida con virate e strambate tra Orasì e Diecitrentuno, che nella regata di ieri e di oggi si sono scambiati per pochi secondi gli arrivi, HERING ORASÌ riesce a conservare il podio nei Gran Crociera della classe ORC 0-3, SLY FOX vince il Campionato nella classe ORC 0-3, a seguire nella classe ORC 4-5 vince DENEB dello S.V.M.Militare e per i Gran Crociera VACAMONDO di R. Borriello LNI Napoli nelle altre rispettive classi BELLABLÙ di G. Mazzone e Ciao della LNI Napoli e Alta Pressione di S. Cavalliere LNI Napoli. La premiazione del Campionato è in programma per il 20 giugno. Per le classifiche sul sito Cordiali saluti e buon vento per i prossimi eventi in calendario Alberto La Pegna 14 15

9 TRE GOLFI TRE GOLFI TRE GOLFI Foto di Paolo Rastrelli 16 17

10 TRE GOLFI Napoli: HURAKAN taglia per primo il traguardo della 60 edizione della Regata Tre Golfi vincendo la Coppa d Andrea, ma l edizione del sessantennale va al napoletano VLAG Testo diantonella Panella Trenta ore è il tempo che ha impiegato Hurakan, il TP 52 di Marco Serafini, già Campione del Mondo ORC 2013, a percorrere le 160 Miglia della Regata dei Tre Golfi, aggiudicandosi la Coppa Gustavo d Andrea, in palio per il primo arrivato in tempo reale. Per l assegnazione della Coppa Senatore Matarazzo, challenge perpetuo, riservato al primo over all, dovremmo aspettare ancora gli ultimi arrivi, previsti nella notte, ma il napoletano Vlag, di Salvatore Casolaro, della LNI Napoli, sembra avere le carte TRE GOLFI giuste per alzare la Coppa che quest anno compie sessant anni. Al momento lo seguono Taz Unicasim, di Maurizio Grandone, e Patricia Hiltron di Domenico Buonomo, anche quest ultimo napoletano. Aria leggera ha caratterizzato l intera Regata, sostenuta da Ferarelle e dalla Banca Popolare di Ancona, partita a mezzanotte tra venerdì e sabato, dallo specchio d acqua antistante Santa Lucia, sotto l occhio curioso dei passanti, si è spinta fino a Ponza per tornare a Li Galli nel Golfo di Salerno, e terminare la rotta davanti al Circolo del Remo e della Vela Italia, organizzatore dell evento. Interessante il match race che si è consumato fino all isola pontina tra Hurakan e tra Cippa Lippa, il Cookson 50 di Guido Paolo Gamucci, fino a quel momento al comando della flotta. È nella discesa in poppa che l equipaggio iridato ha allungato il suo vantaggio, capitalizzando lo stesso, davanti l isola di Capri, dove, dopo un lungo momento di bonaccia, è riuscito a ripartire con aria fresca che l ha spinto fino all arrivo, alle di stamane. Una bella regata, dal punto di vista tattico e paesaggistico! Abbiamo ricevuto una bellissima accoglienza dal Circolo già venerdì. Ci siamo divertiti molto e contiamo di tornare ha commentato l armatore di Hurakan. Soddisfatto della regata anche l equipaggio di Cippa Lippa, che ha tagliato secondo il traguardo in tempo reale, quattro ore dopo. Abbiamo fatto tutto quanto la barca consentito, e l equipaggio non ha sbagliato nulla ha commentato Gamucci, anch egli colpito dalla bellezza del percorso e dalla tattica complessa che ha richiesto la prova. La flotta tutta ha sofferto nel tratto tra Capri e Li Galli, punto critico della regata in cui il vento subisce un forte calo e diventa di difficile interpretazione. Proprio li la flotta si è rimischiata cambiando i risultati. Bella anche la prestazione di Pristice, di Giuseppe Romano, un Vismara 40, non più giovanissimo, che ha condotto la regata con il gruppo dei grandi, terminando la prova primo in classe 0-2. Tra le 54 imbarcazioni che hanno preso parte alla Regata, Prospettica, di Giacomo Gonzi, ha corso con un equipaggio di due: a dare supporto all armatore, Jacopo Lacerba. Qualche girono di pausa, qualche cambio di barche e di equipaggi, e lo spettacolo della vela riprenderà da venerdi a domenica con la Settimana dei Tre Golfi; regate sulle boe valide per il Campionato Nazionale del Tirreno. Sullo stesso campo di regata incroceranno la prua gli X-41, in gara per titolo Italiano di classe

11 TRE GOLFI Vlag primo overall alla 60 Regata dei Tre Golfi Testo di Alberto La Pegna 11 maggio 2014 Napoli: Hurakan taglia per primo il traguardo della 60 edizione della Regata Tre Golfi vincendo la Coppa d Andrea, ma l edizione del sessantennale va al napoletano Vlag. Trenta ore è il tempo che ha impiegato Hurakan, il TP 52 di Marco Serafini, già Campione del Mondo ORC 2013, a percorrere le 160 Miglia della Regata dei Tre Golfi, aggiudicandosi la Coppa Gustavo d Andrea, in palio per il primo arrivato in tempo reale. Per l assegnazione della Coppa Senatore Matarazzo, challenge perpetuo, riservato al primo over all, dovremmo aspettare ancora gli ultimi arrivi, previsti nella notte, ma il napoletano Vlag, di Salvatore Casolaro, della LNI Napoli, sembra avere le carte giuste per alzare la Coppa che quest anno compie sessant anni. Al momento lo seguono Taz Unicasim, di Maurizio Grandone, e Patricia Hiltron di Domenico Buonomo, anche quest ultimo napoletano. Aria leggera ha caratterizzato l intera Regata, sostenuta da Ferarelle e dalla Banca Popolare di Ancona, partita a mezzanotte tra venerdì e sabato, dallo specchio d acqua antistante Santa Lucia, sotto l occhio curioso dei passanti, si è spinta fino a Ponza per tornare a Li TRE GOLFI Galli nel Golfo di Salerno, e terminare la rotta davanti al Circolo del Remo e della Vela Italia, organizzatore dell evento. Interessante il match race che si è consumato fino all isola pontina tra Hurakan e tra Cippa Lippa, il Cookson 50 di Guido Paolo Gamucci, fino a quel momento al comando della flotta. È nella discesa in poppa che l equipaggio iridato ha allungato il suo vantaggio, capitalizzando lo stesso, davanti l isola di Capri, dove, dopo un lungo momento di bonaccia, è riuscito a ripartire con aria fresca che l ha spinto fino all arrivo, alle di stamane. Una bella regata, dal punto di vista tattico e paesaggistico! Abbiamo ricevuto una bellissima accoglienza dal Circolo già venerdì. Ci siamo divertiti molto e contiamo di tornare ha commentato l armatore di Hurakan. Soddisfatto della regata anche l equipaggio di Cippa Lippa, che ha tagliato secondo il traguardo in tempo reale, quattro ore dopo. Abbiamo fatto tutto quanto la barca consentito, e l equipaggio non ha sbagliato nulla ha commentato Gamucci, anch egli colpito dalla bellezza del percorso e dalla tattica complessa che ha richiesto la prova. La flotta tutta ha sofferto nel tratto tra Capri e Li Galli, punto critico della regata in cui il vento subisce un forte calo e diventa di difficile interpretazione. Proprio li la flotta si è rimischiata cambiando i risultati. Bella anche la prestazione di Pristice, di Giuseppe Romano, un Vismara 40, non più giovanissimo, che ha condotto la regata con il gruppo dei grandi, terminando la prova primo in classe 0-2. Tra le 54 imbarcazioni che hanno preso parte alla Regata, Prospettica, di Giacomo Gonzi, ha corso con un equipaggio di due: a dare supporto all armatore, Jacopo Lacerba. Qualche girono di pausa, qualche cambio di barche e di equipaggi, e lo spettacolo della vela riprenderà da venerdi a domenica con la Settimana dei Tre Golfi; regate sulle boe valide per il Campionato Nazionale del Tirreno. Sullo stesso campo di regata incroceranno la prua gli X-41, in gara per titolo Italiano di classe

12 TRE GOLFI Extra 1 si laurea Campione Nazionale Classe X-41 e Campione Nazionale del Tirreno dopo una lunga notte. Testo di Antonella Panella Napoli Una vittoria fortemente voluta e meritata quella di Extra 1, di Massimo Barranco, che si laurea a Napoli Campione Nazionale Classe X-41 nell ambito della Settimana dei Tre Golfi. Dopo il brutto impatto subito da Raffica ad un giro di boa nella seconda prova di ieri che l ha costretto a rientrare in banchina, l equipaggio, che ha lavorato duramente tutta la notte alla riparazione del danno riportato, terminando i lavori solo stamane a poche ore dal mollare gli ormeggi, è sceso in acqua grintoso e determinato. Secondo dietro Raffica, nella prova di oggi, ha vinto il Campionato con mezzo punto di vantaggio su Le Coq Hardi di Maurizio Pavesi, del Circolo del Remo e della Vela Italia, e Wb Five di Gian Claudio Bassetti, rispettivamente argento e bronzo a pari punti. è stato premiato il bellissimo lavoro di squadra: onore e TRE GOLFI merito soprattutto a Peppe e Danilo che hanno lavorato sodo tutta la notte alla riparazione. Siamo saliti a bordo sereni e concentrati, con l idea di controllare Wb Five e Le Coq Hardì, da cui ci separava mezzo punto, approfittando di un ingaggio tra i duenell iltimapoppa Ha commentato Lars Borgstrom, tailer di Extra 1. All imbarcazione di Barranco anche il titolo, nella divisione A, di Campione Nazionale del Tirreno, ospitato dal Circolo Italia, nell ambito della Settimana dei Tre Golfi, sostenuta da Banca Popolare di Ancona e da Ferrarelle. Il vento è finalmente arrivato dopo una lunga attesa in banchina consentendo di disputare l ultima prova del Campionato con una intensità di circa 10knt. Movimentata la partenza della divisione B, che è risultata regolare solo dopo un primo ripetitore e una black flag che ha visto la squalifica di tre imbarcazioni, tra cui Scugnizza, che ha dovuto rinunciare al tentativo di risalire sul podio della Classifica Generale. La vittoria con una giornata di anticipo, è andata a Low Noise, di Giuseppe Giuffrè, seguito da Morgan IV, di Nicola de Gemmis e Harahel, di Lucio di Mauro. Nella prova di oggi, da segnalare la prestazione di Globulo Rosso di Alessandro Burzi sul podio dorato ex aequo con Low Noise. Vlag, di Salvatore Casolaro vince la classifica combinata con la Regata dei Tre Golfi

13 24 25

14 TRE GOLFI Gran successo per le barche LNI Napoli alla Settimana dei Tre Golfi Testo di Roberto Madonna NSi è conclusa da pochi giorni la sessantesima edizione della regata dei Tre Golfi, che, assieme al Campionato Nazionale del Tirreno, racchiude la Settimana dei Tre Golfi organizzata dal Circolo del Remo e della Vela Italia. Anniversario importante, che ha visto la partecipazione di un nutrito ed agguerrito gruppo di circa 60 imbarcazioni provenienti dall alto e dal basso Tirreno, e qualcuna anche oltre. La storica regata dei Tre Golfi ha aperto la settimana con la consueta partenza alla mezzanotte di venerdi, e quest anno, tornando alle origini, si percorreva una rotta che portava le barche prima a Ponza e poi lasciata questa a sinistra, scendeva a sud fino a girare gli isolotti dei Galli e poi l arrivo a Santa Lucia. Nonostante la partecipazione di barche molto grandi e blasonate come lo sloop 100 Farewell Aniene del Circolo Canottieri Aniene o il TP52 Hurakan, si sono distinte in questa regata due imbarcazioni entrambe di 34 piedi sotto il guidone della Lega Navale di Napoli: il Vismara 34 Vlag dell armatore Salvatore Casolaro ed il Beneteau First 34,7 Patricia del UnoUnoCinque Sailing Team di Domenico Buonomo, rispettivamente prima e terza in classifica generale! Mentre il TP52 Hurakan tagliava il traguardo come prima barca in tempo reale già alle prime luci dell alba di domenica, Vlag, guidata da Roberto Cosentino alla tattica e Patricia, con Filippo D Arrigo come tattico, proseguivano la loro corsa giungendo a Napoli verso le 14, spinte nell ultimo tratto da uno Scirocco sui 14 nodi, distanziate tra loro di 55 minuti. Ma è il calcolo dei tempi compensati a riscrivere il podio ed assegnare a Vlag il primo posto assoluto e a Patricia il terzo posto. La settimana è poi proseguita il Venerdi successivo con il Campionato Nazionale del Tirreno. Tre giornate di regate sulle boe nelle acque antistanti Santa Lucia, che hanno visto scendere in acqua altre temibili imbarcazioni come Scugnizza, pluricampione del mondo ed Angry Red, reduce dalla vittoria di classe al Campionato Invernale del Golfo di Napoli. Anche qui il duo partenopeo della LNI ha saputo distinguersi, nonostante la forte concorrenza. Ed è proprio grazie alla tenacia degli equipaggi che in questa seconda parte della competizione si raggiungono le vette del podio nella classifica combinata, ovvero la sintesi dei migliori risultati tra regata dei Tre Golfi e Campionato del Tirreno. Gradino alto della classifica generale a Vlag con un primo posto e immediatamente a seguire Patricia con un secondo posto. Un podio all insegna della Lega Navale di Napoli! Difficile descrivere l entusiasmo e l emozione di tutto il team UnoUnoCinque a bordo di Patricia, che grazie all affiatamento, alla costanza ed alla dedizione, quest anno è riuscito a vincere il Campionato Invernale del Golfo di Napoli in classe 4 e raggiungere le esaltanti performance nella Settimana dei Tre Golfi, vedendo la bacheca trofei arricchirsi di ulteriori prestigiosi premi

15 CAMPIONATO METEOR Campionato Meteor Mare formato e vento da sud una prova a segno al primo appuntamento della IV edizione del Campionato Meteor Minialtura del Golfo di Napoli. Ottima la prova di Yanez Testo di Antonella Panella CAMPIONATO METEOR Ottimi Yanez e Mary Poppins al Trofeo Lucy, valido per il Campionato Zonale Minialtura del Golfo di Napoli Ufficio stampa: Ingaggiati Napoli. Una sola prova a segno oggi al Trofeo Lucy, organizzato dalla Lega Navale di Napoli, valido ai fini del Campionato Meteor e Minialtura del Golfo di Napoli, nato quattro anni fa dalla sinergia tra la Sezione Velica di Napoli della Marina Militare, il Club Nautico della Vela, il Circolo Nautico di Torre del Greco,la Lega Navale di Napoli e la Lega Navale di Pozzuoli. Il mare formato da un robusto vento di Libeccio ha reso impegnativa la prova per la flotta di circa 20 imbarcazioni che puntuale si è riunita sulla linea di partenza della IV edizione del Campionato Zonale. Non è mancata qualche manovra rocambolesca che però non ha fatto registrare danni gravi alle imbarcazioni. A tagliare primo, in tempo reale, l arrivo, Artiglio, di Alberto La Pegna, seguito da Elettra, dello Sport Velico Marina Militare, al timone Danilo de Masi, e Platamonia di Leonardo Pasanisi. In classe Meteor è da segnalare l ottima prestazione di Yanez, di Fabio Rossi, al timone Carlo Tiberio, che partito bene, ha continuato a guadagnare sui suoi avversari vincendo la prova e classificandosi al quinto posto in tempo reale nella classifica Minialtura. Dopo la lunga permanenza sul lago Trasimeno è rientrato Elea di Salvatore Comenale, presentandosi in forma sulle boe, piazzandosi sul gradino d argento innanzi ad Aqua o Vin? di Fabio Murena. Il segnale di avviso per le prove di domani è previsto per le ore 9.55, ma si teme per le condizioni meteo le cui previsioni non lasciano ben sperare. Napoli- Gli shift da Sud a Sud Est con cui, sabato 22 marzo, Eolo si è divertito a giocare sul campo di regata del Trofeo Lucy, valido ai fini della IV edizione del Campionato Zonale Meteor Minialtura del Golfo di Napoli, hanno reso più interessante il confronto tra gli equipaggi in gara ed impegnato i tattici concentrati ad intuire le intenzioni del vento e lettura del campo, anticipando le scelte sugli avversari. Una debole aria che non ha mai superato i 10 knt, una leggera onda, tre le prove disputate, in cui l equipaggio del Campione Zonale Minialtura in carica, Mary Poppins, di Claudio Polimene, al timone il giovane Giuseppe Capalbi, non ha lasciato spazi agli avversari, vincendo tutte le prove di giornata e confermandosi al timone della classifica Generale Provvisoria del Campionato. Il cattivo tempo non ha concesso il confronto o rivincite domenica, in cui il Comitato di Regata, presieduto da Gennaro Ernano, ha annullato le prove previste. La classifica è rimasta invariata nelle tre prove anche nei piazzamenti d argento e di bronzo, occupate da Punto J, dello Sport Velico Marina Militare e da Ares 3, di Pasquale Scolamiero, al timone Antonio Braucci. Nella classifica Generale Provvisoria invece il terzo piazzamento è di Artiglio, di La Pegna- de Pasquale. Avvincenti i giri di boa in classe Meteor, dove Yanez, di Fabio Rossi, in splendida forma quest anno, al comando della classifica Generale Provvisoria con un vantaggio che lo rende piuttosto tranquillo sugli avversari, con un en plein d oro si è aggiudicato il Trofeo Lucy. Bene Angela, di Vincenzo Panella, che ha cercato di contrastare il primo in classifica, portando a casa due secondi ed un terzo posto. Sul podio si sono alternati anche Elea di Salvatore Comenale, e Titina la Strega, di Maria Raffaella Borriello. Il prossimo appuntamento con il Campionato Minialtura è previsto nei giorni 5-6 aprile, nelle acque di Torre del Greco, che ospiteranno il trofeo Alvaro Giusti

16 REGATE DAL SITO FIV: REGATE SELEZIONE INTERZONALE OPTIMIST A BARI Campionato Optimist Testo di Alberto La Pegna Bravissimi i nostri atleti della Squadra Agonistica Optimist della L.N.I. Sez. di Napoli allenata da Davide Comitangelo che alla Selezione Interzonale Optimist a Bari riescono a qualificarsi in tre per la prima Selezione Nazionale che si svolgerà a Crotone 1-4 maggio. Condizioni meteo difficili, con onda formata non hanno impedito ai nostri ragazzi di giocarsela fino all ultimo. Marco Crispino chiude al terzo posto e va sul podio, come miglior risultato un primo nella 4 prova, poi Alessandro Aita 25 posizione, come migliore risultato un 7 nella terza prova e infine Valerio Cosentino 28 posizione con un 4 posto nell ultima prova. Da premiare anche l impegno di Luca Maria Di Ronza 45 posto e Emanuele Cembalo al 65 posto si mantengono a metà classifica ma non riescono a selezionarsi. Buon vento Cinque prove in due giorni per i 118 equipaggi che hanno partecipato alla Selezione interzonale Optimist la cui organizzazione è stata affidata da Alberto Lategola e dal consiglio dell'viii Zona FIV al Circolo della Vela di Bari. Peccato per l'assenza di vento che ha impedito ai piccoli velisti di regatare anche nella terza giornata. Ma poco importa, le cinque prove portate a termine bastano per chiudere la selezione. E dall'viii Zona alla fine solo in cinque passano alla fase nazionale.i primi tre posti sono stati conquistati da Salvatore Sciuto (CN NIC Catania), Demetrio Sposato (CV Crotone) e Marco Crispino (LNI Napoli). Scorrendo la classifica al quinto posto si incontra Camilla Manzi (LNI Trani) che è la prima pugliese in assoluto a comparire nell'elenco e prima anche nella classifica femminile (secondo posto per Maria Ludovica Gullo (CCR Lauria) e terzo per Raffaella Elena Santagati del CN NIC Catania). Ottimo anche il risultato del Circolo della Vela di Bari. Tra i nove iscritti totali ben tre si sono classificati per il passaggio alle selezioni nazionali. Si tratta di Vincenzo Rubino (21mo posto); Chiara Scarangella (30mo posto) e Chiara Ditonno (36mo posto)."abbiamo avuto condizioni meteo favorevolissime", ha commentato Peppo Russo, vice presidente nautico del Circolo della Vela di Bari. "Il primo giorno tanto vento e tanto mare che ci hanno fatto portare a termine tre regate con elevate difficoltà, specie per gli atleti più giovani. Il secondo giorno vento leggero, con tanta corrente in mare, e sole hanno caratterizzato le altre due prove. Nulla di fatto nell'ultima giornata, ma i ragazzi sono stati ugualmente soddisfatti. Gli equipaggi hanno potuto esprimersi nelle diverse condizioni ed è quanto di meglio si possa richiedere per una selezione di questo tipo. Il risultato organizzativo è stato eccellente e ci lascia ben sperare anche per l'assegnazione futura di eventi di questa portata, e anche maggiore, ai quali aspiriamo. I risultati della zona sono stati buoni, ottimi per il Circolo della Vela. Forse avevamo qualche aspirazione in più nel cassetto, ma sapevamo che sarebbe stato estremamente difficile. Hanno vinto i più bravi. È lo sport che ha vinto".un ringraziamento per tutti gli atleti sui pontili della sede nautica del Circolo, e che nei giorni scorsi hanno popolato il mare di piccole vele bianche è arrivato anche dalla presidente del CV Bari Simonetta Lorusso che ha sottolineato come senza i ragazzi non sarebbe stato possibile fare nulla. "Il mare è un elemento da amare", ha detto, "e voi lo amate. Sfidarlo vuol dire avere coraggio. Chi lo fa deve farlo con intelligenza. L'intelligenza che voi avete dimostrato di avere. Grazie".Adesso si pensa già a Crotone. È qui che dal 1 al 4 maggio ci sarà la prima selezione nazionale, organizzata dal Club Velico di Crotone presieduto da Francesco Verri. Arriveranno 160 equipaggi e solo in 80 passeranno alla fase finale. Vedi anche: optimist_il_mare_di_bari_costellato_di_vele /1/#

17 REGATE REGATE Crotone. Si concluderà domani, 26 aprile il raduno interzonale sperimentale organizzato dalla classe Optmist che vede coinvolti, sotto l egida della Lega navale, i 24 migliori atleti optimist del Mezzogiorno. Abruzzo, Marche, Puglia, Campania, Calabria, Basilicata e Sicilia hanno inviato il top delle loro flotte Optimist, 4 per ogni regione. Partecipano al raduno Aico, associazione italiana classe Optimist, atleti provenienti dalla IV, V, VI, VII, VIII zona. In particolare, per quanto riguarda la VI zona, Calabria e Basilicata, sono presenti Demetrio Sposato, del Club velico Crotone, Andrea Milano, della Lega navale Crotone, Giuseppe Congi, della Lega navale Crotone e Gaia Verri, del Club velico Crotone. I tre giorni di raduno sono coordinati da Marcello Meringolo, tecnico coordinatore del settore giovanile nonché allenatore della Nazionale Optimist, e selezionatore per i prossimi mondiali di vela, supportato da altri allenatori quali Beppe Palumbo, Enrico Tortorici, Davide Comitangelo, Alessio Frazzitta, Massimo Racco. Il raduno ha come scopo quello di permettere ai giovani timonieri di affinare le loro qualità; tanti gli esercizi proposti in mare: partenze, virate, tattica ma anche tanta ginnastica e preparazione atletica a terra. Si tratta del secondo raduno sperimentale ha spiegato Meringolo il primo si è tenuto nei mesi scorsi a Trani. Questo di Crotone è molto importante soprattutto in vista della selezione valida per gli europei e i mondiali che si terrà la prossima settimana. Ad accogliere atleti e istruttori, per l occasione ospiti della foresteria della Lega navale di Crotone, ormai diventata, da tempo, punto di riferimento low cost per velisti italiani e stranieri, c erano Fabrizia Torchia, delegato Aico per la VI zona, il consiglio direttivo della Lega navale di Crotone e il direttore sportivo della LNI di Crotone, Massimo Racco. Il raduno è stato fortemente voluto da Norberto Foletti, segretario nazionale AICO, che nei mesi scorsi e venuto sul posto per visitare la sede sociale della Lni crotonese e per valutare la location stabilita. La scelta di tenere la manifestazione proprio alla Lega navale di Crotone è scaturita dall esperienza decennale della Lni maturata nell organizzare eventi così importanti. La logistica offerta dalla Lni di Crotone e la macchina organizzativa messa in campo per il raduno anche stavolta ha funzionato alla perfezione. Ottima questa location ha commentato Meringolo e impeccabile l accoglienza per tutti noi. La foresteria, le aule didattiche, le attrezzare e tutti i servizi che la sede della Lega navale di Crotone è in grado di mettere a disposizione degli atleti rappresentano un punto di forza per future manifestazioni della classe Optimist non solo. Coppa Santa Lucia Coppa Chiappariello 32 33

18 REGATE REGATE Regate CRV Italia Targa Tom Volpe Coppa Augusto Cesareo Coppa Nazario Sanfelice 34 35

19 REGATE REGATE Inseguendo le notizie sui nostri atleti alla 1 tappa Optimist Kinder + Sport 2014: Articolo su Radiobombo (il giornale di Trani): Trofeo Kinder, Trani e la sua Lega navale finora fanno un figurone Domenica 9 Marzo 2014 E cominciata a Trani la seconda ed ultima giornata di gare della prima tappa della terza edizione del trofeo nazionale giovanile Optimist Italia Kinder Sport +. Le premiazioni dei vincitori dovrebbe avvenire salvo variazioni meteo intorno alle 17. Al termine della prima giornata di gare, la Lega navale di Trani ha mostrato i muscoli. Nella classifica provvisoria della categoria Juniores, Emanuele Di Lernia è al secondo posto staccato di un solo punto dal leader della graduatoria, Marco Crispino del Gruppo Dilettantistico Vela Lni Napoli. Al terzo posto Massimo Pietrucci (Stamura Ass Sport). La prima ragazza in graduatoria dopo le due prove del sabato è Chiara Scaringella (nona) del Circolo della vela di Bari. Nella categoria Cadetti, guida la classifica provvisoria Antonino Barbera (Circolo Tennis e Vela di Messina) seguito da Federic Benvenuti Gostoli (Lni Ancona) e Alessandro Montefiori (Lni Follonica). Prima ragazza in classifica Asia Poni (quinta) del circolo nautico Savio. La manifestazione è riservata ai timonieri nati negli anni 1999, 2000, 2001 e 2002 (per la categoria Juniores) e 2003, 2004, 2005 (per la categoria Cadetti). Tanti i premi, sia per le categorie dei ragazzi che delle ragazze, in più è previsto il sorteggio di uno scafo Optimist messo in palio dalla Kinder e di una vela messa in palio da Challenger Salls. L organizzazione della Kinder Optimis rappresenta per Trani un autentico riconoscimento nazionale. La città è l unica del sud Italia ad aver avuto la possibilità di ospitare una delle cinque tappe della competizione. La competizione sarà disputata a seguire nelle città di Civitavecchia, Bellano, Grosseto e Porto San Giorgio. Commento personale giorno 10/3 : Peccato per il nostro atleta Juniores Marco Crispino che con due OCS perde il podio, ma sembra che erano più gli ocs che quelli partiti regolarmente almeno guardando le classifiche, 6-1 nelle prime prove nelle altre due OCS(9-5) e un terzo.. poi le classifiche scompaiono e leggo dal sito Facebook della classe: Associazione Italiana Classe Optimist 29 minuti fa Attenzione: il circolo sta rielaborando le classifiche juniores di Trani, perchè c'erano degli errori, anche tra le primissime posizioni. Quando arriveranno corrette le ripubblicheremo. I comunicati stampa diramati dal circolo ieri sera (pubblicati su sito FIV) sono pertanto sbagliati sull'ordine d'arrivo. La classe pubblicherà il comunicato stampa ufficiale della I tappa, quando la LNI Trani risolverà la questione classifiche e saremo sicuri dell'esattezza dei dati. Grazie per la comprensione Segue altro articolo su il giornale di Trani : Lunedì 10 Marzo 2014 La prima tappa della terza edizione del trofeo nazionale giovanile di vela Optimist Italia Kinder Sport + sorride alla Lega navale di Trani. In Puglia, nelle acque di casa della Penisola di Colonna il sodalizio tranese ottiene due risultati eccezionali con il podio conquistato, nella categoria Juniores maschile da Emanuele Di Lernia (secondo) e da Camilla Manzi (seconda) in quella femminile. E questo il risultato dopo la due giorni di gare dell evento, che ha registrato la partecipazione di 52 circoli nautici per un totale di 306 velisti provenienti da tutta Italia. Nella categoria Juniores maschile, vittoria per Antonio Persico (Reale Yachting club Savoia), secondo il tranese Emanuele Di Lernia, terzo Vincenzo Rubino (circolo della vela di Bari), quarto Federico Caldari (Circolo nautico Cesenatico) e quinto Andrea Bocchetta (Nauticlub Castelfusano). In quella femminile, prima classificata Arianna Passamonti (Nauticlub Castelfusano), seconda Camilla Manzi (Lega navale Trani) e terza Chiara Scaringella (circolo della vela Bari). Nei Cadetti, successo per Antonino Barbera (Circolo Tennis e Vela di Messina), seguito da Alessandro Montefiori (Lni Follonica), Tommaso Zullo (Associazione sportiva dilettantistica Centro Ve), Massimiliano Cinquanta (circolo velico Salerno) e da Federico Grilli (circolo nautico Cesenatico). Prima ragazza in classifica Federica Gostoli Benvenuti (Lni Ancona), a seguire Asia Poni (circolo nautico Savio) e Federica Ciminari (circolo velico Portocivitanova). Archiviata la tappa di Trani (unica del sud Italia ad aver avuto la possibilità di ospitare una delle cinque tappe della competizione) la manifestazione proseguirà il suo viaggio in Italia nelle città di Civitavecchia, Bellano, Grosseto e Porto San Giorgio. Dal sito FIV: OPTIMIST ITALIA KINDER SPORT + A TRANI: I RISULTATI FINALI La prima tappa della terza edizione del trofeo nazionale giovanile Optimist Italia Kinder Sport + sorride alla Lega Navale di Trani. In Puglia, nelle acque di casa della Penisola di Colonna, il sodalizio tranese ottiene due risultati eccezionali con il podio conquistato, nella categoria Juniores maschile da Emanuele Di Lernia (secondo) e da Camilla Manzi (seconda) in quella femminile. E questo il risultato dopo la due giorni di gare dell evento, che ha registrato la partecipazione di 52 circoli nautici per un totale di 306 velisti provenienti da tutta Italia.Nella categoria Juniores maschile, vittoria per Antonio Persico (Reale YC Canottieri Savoia), secondo il tranese Emanuele Di Lernia, terzo Vincenzo Rubino (Circolo della Vela di Bari), quarto Federico Caldari (Circolo Nautico Cesenatico) e quinto Andrea Bocchetta (Nauticlub Castelfusano). In quella femminile, prima classificata Arianna Passamonti (Nauticlub Castelfusano), seconda Camilla Manzi (Lega Navale Trani) e terza Chiara Scaringella (Circolo della Vela di Bari). Nei Cadetti, successo per Antonino Barbera (Circolo Tennis e Vela di Messina), seguito da Alessandro Montefiori (LNI Follonica), Tommaso Zullo (Associazione Sportiva dilettantistica Centro Ve), Massimiliano Cinquanta (Circolo Velico Salerno) e da Federico Grilli (Circolo Nautico Cesenatico). Prima ragazza in classifica Federica Gostoli Benvenuti (LNI Ancona), a seguire Asia Poni (Circolo Nautico Savio) e Federica Ciminari (Circolo Velico Portocivitanova).Archiviata la tappa di Trani (unica del Sud Italia ad aver avuto la possibilità di ospitare una delle cinque tappe della competizione) la manifestazione proseguirà il suo viaggio in Italia a Civitavecchia, Bellano, Grosseto e Porto San Giorgio. Al momento siamo in attesa delle classifiche, alcune foto di Marco Crispino Infine dal sito AICO: 1a tappa del Trofeo Optimist Italia Kinder + Sport a Trani Categoria: Home Altissima partecipazione alla prima tappa del Trofeo Optimist Italia Kinder + Sport disputata nel week end a Trani e organizzata dalla locale Lega Navale. Tra gli juniores vince il napoletano Antonio Persico (Reale YC Savoia), seguito da Vincenzo Rubino (CV Bari) e Emanuele Di Lernia (LNI Trani). Vittoria di Antonino Barbera tra i cadetti. Arianna Passamonti e Federica Benvenuti Gostoli le vincitrici di categoria Juniores e Cadetti. Oltre 300 regatanti si sono presentati alla tappa inaugurale del 2014 del Trofeo Optimist Italia Kinder + Sport: numeri vicini alla Coppa AICO e Coppa Touring, solitamente la manifestazione con la più alta partecipazione, svolgendosi in piena estate ed essendo evento storico della Classe Optimist. Invece a Trani sono stati moltissimi a voler esserci, sorprendendo anche un po' gli organizzatori del Circolo e il Comitato di regata. Le condizioni meteo sono state abbastanza buone, permettendo 5 prove per gli juniores e due per i cadetti: quest'ultimi nel secondo giorno sono stati mandati presto a terra con un nulla di fatto, perchè la capitaneria aveva dato un pre-allarme sulle condizioni del mare, che se fossero peggiorate non avrebbero più permesso di rientrare in sicurezza tra i frangiflutti posti davanti la spiaggia della penisola di Colonna. Una decisione che con il senno di poi poteva essere evitata dato che vento e mare poi si sono stabilizzati, ma nel momento in cui è stata presa, i frangenti cominciavano a preoccupare e parallelamente il numero di bimbi che venivano soccorsi per il mar di mare aumentava... Nel primo giorno sono state due le prove per entrambe le categorie: tra gli juniores Alessandro Caldari (CN Cesenatico) e Andrea Bocchetta (Nauticlub Castelfusano) hanno esordito con una vittoria nella propria batteria (due negli juniores), mentre nella seconda prova Vincenzo Rubino (CV Bari) ha cominciato la sua serie positiva di regate, che poi lo hanno portato nel secondo gradino del podio finale; vittoria parziale anche per Marco Crispino (LNI Napoli). Tra i cadetti il più regolare è stato Antonino Barbera (CTennis Messina) che con due secondi ha vinto la tappa, precedendo Federica Benvenuti Gostoli (LNI Ancona), sesta e poi ottima prima. Terzo posto finale per Alessandro Montefiori (LNI Follonica, 7-5 parziali). Vittoria parziale anche per Massimiliano Cinquanta (CV Salerno) nella prima prova. Da segnalare l'esordio del figlio d'arte Federico Figlia Di Granara, buon settimo nella seconda prova. Nel secondo giorno l'onda l'ha fatta da padrona, mentre il vento è rimasto attorno ai 6-8 nodi come nel primo giorno (con un picco sui 16 nodi nel momento in cui il Comitato ha deciso di mandare a terra i cadetti). Dopo qualche soccorso per mal di mare e un leggero cambio percorso per rotazione a nord del vento, sono iniziate le regate per i soli juniores in condizioni tutto sommato belle e uno sfondo tra monastero e cattedrale di Trani, davvero affascinante. Purtroppo una nota dolente nel finale: come a volte succede nel caso di regate numerose, le classifiche sono arrivate solo in tarda serata, accorgendosi poi anche di diversi errori, e la festa fin qui apprezzata in una location molto bella si è bruscamente interrotta per molti malumori che man mano si innescavano per chi faceva tardi e non poteva rimanere per le estrazioni finali. La classe Optimist però si dissocia completamente dalle esagerate critiche di alcuni genitori, che si sono scatenati sui social network, criticando tutto e tutti in merito a questa tappa; la classe Optimist nulla ha potuto su alcune difficoltà incontrate dal circolo organizzatore nell'elaborare la classifica finale corretta e in tempi rapidi, non che di alcune gestioni del Comitato di Regata; ha tuttavia cercato di riparare, individuando gli errori e cercando di risolvere man mano i problemi, in sinergia con i responsabili. Sicuramente l'esperienza suggerisce strategie gestionali mirate per evitare ulteriori simili difficoltà, ma è inaccettabile leggere alcuni commenti scritti con leggerezza, esagerazione e, a volte, termini poco consoni ad un ambiente rappresentato prima di tutto dai ragazzini. Archiviata questa tappa l'appuntamento è per i primi di aprile per la seconda tappa del Trofeo Optimist Italia Kinder + Sport prevista a Civitavecchia. Dalle classifiche gli atleti del GDV LNI di Napoli chiudono: 46 Cembalo Emanuele 49 Crispino Marco 52 Cosentino Valerio 62 Aita Alessandro 68 Di Ronza Luca «Trofeo Kinder», anche due velisti della Lega navale sul podio della «due giorni» nazionale di Trani 36 37

20 REGATE Cinque TIM 38 39

NORME GENERALI PER L ATTIVITA SPORTIVA NAZIONALE ORGANIZZATA IN ITALIA

NORME GENERALI PER L ATTIVITA SPORTIVA NAZIONALE ORGANIZZATA IN ITALIA FEDERAZIONE ITALIANA VELA Settore Programmazione Attività Sportiva Nazionale NORME GENERALI PER L ATTIVITA SPORTIVA NAZIONALE ORGANIZZATA IN ITALIA Edizione 2009 (versione n. 15 con variazioni del 25.03)

Dettagli

Bando - Avviso Grand Soleil Cup 30 Aprile 3 Maggio 2015

Bando - Avviso Grand Soleil Cup 30 Aprile 3 Maggio 2015 GRAND SOLEIL CUP CALA GALERA 2015 Bando - Avviso Grand Soleil Cup 30 Aprile 3 Maggio 2015 Il Circolo Nautico e della Vela Argentario, in collaborazione con il Marina Cala Galera, il Cantiere del Pardo,

Dettagli

METODO PER LA COMPILAZIONE DELLE CLASSIFICHE FEDERALI 2014

METODO PER LA COMPILAZIONE DELLE CLASSIFICHE FEDERALI 2014 METODO PER LA COMPILAZIONE DELLE CLASSIFICHE FEDERALI 2014 PERIODO TEMPORALE CONSIDERATO Viene considerata tutta l attività svolta dalla prima settimana di novembre 2012 (5 11 novembre 2012 ), all ultima

Dettagli

FIN - Comitato Regionale Ligure

FIN - Comitato Regionale Ligure FIN - 1. 0 NORMATIVE GENERALI Iscrizioni alle gare 1. Le iscrizioni alle gare vanno effettuate tramite procedura online dal sito http://online.federnuoto.it/iscri/iscrisocieta.php utilizzando il software

Dettagli

Tesi per il Master Superformatori CNA

Tesi per il Master Superformatori CNA COME DAR VITA E FAR CRESCERE PICCOLE SOCIETA SPORTIVE di GIACOMO LEONETTI Scorrendo il titolo, due sono le parole chiave che saltano agli occhi: dar vita e far crescere. In questo mio intervento, voglio

Dettagli

Riflessioni a margine dei Campionati Italiani di kendo, Novara 2010

Riflessioni a margine dei Campionati Italiani di kendo, Novara 2010 Riflessioni a margine dei Campionati Italiani di kendo, Novara 2010 di Luca Navaglia Campionati Italiani dunque. Saprete già i risultati (Serena Ricciuti, Giuseppe Giannetto e Kodokan Alessandria). Per

Dettagli

lanzo torinese Gran Fondo Internazionale del Punt del Diau - 25 km (D+ 1450) 4 ottobre 2014 prova A PRENDERmi gara femminile - 1 a EDIZIONE

lanzo torinese Gran Fondo Internazionale del Punt del Diau - 25 km (D+ 1450) 4 ottobre 2014 prova A PRENDERmi gara femminile - 1 a EDIZIONE lanzo torinese Gran Fondo Internazionale del Punt del Diau - 25 km (D+ 1450) 4 ottobre 2014 prova A PRENDERmi gara femminile - 1 a EDIZIONE l originale www.casadelcammino.it for SI RINGRAZIANO IN MODO

Dettagli

Istituto Comprensivo Statale Viale Liguria

Istituto Comprensivo Statale Viale Liguria Istituto Comprensivo Statale Viale Liguria Ufficio di Segreteria: Viale Liguria Rozzano (MI) Tel. 02 57501074 Fax. 028255740 e-mail: segreteria@medialuinifalcone.it sito: www.icsliguriarozzano.gov.it Recapiti

Dettagli

Focus Le iscrizioni al primo anno delle scuole primarie, secondarie di primo e secondo grado del sistema educativo di istruzione e formazione

Focus Le iscrizioni al primo anno delle scuole primarie, secondarie di primo e secondo grado del sistema educativo di istruzione e formazione Focus Le iscrizioni al primo anno delle scuole primarie, secondarie di primo e secondo grado del sistema educativo di istruzione e formazione Anno Scolastico 2015/2016 (maggio 2015) I dati presenti in

Dettagli

Prossime gare ECCELLENZA - Girone UNICO Giorn Squadre Data Ora Campo R 8. A.S.D.POL. TIRLI IN MAREMMA - POL. TORNIELLA lun ROCCASTRADA

Prossime gare ECCELLENZA - Girone UNICO Giorn Squadre Data Ora Campo R 8. A.S.D.POL. TIRLI IN MAREMMA - POL. TORNIELLA lun ROCCASTRADA ultati ECCELLENZA - GIRONI - Girone UNICO R 5 A.S.D.POL. TIRLI IN MAREMMA - ATLETICO GROSSETO 2012 1-1 R 6 GAVORR TIRRENO CARRELLI SER - C.C. e SPORT POLVEROSA 1-2 Squadra P.Ti G V N P RF RS DR CD Pen

Dettagli

CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ)

CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ) CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ) La musica è l'armonia dell'anima Alessandro Baricco, Castelli di rabbia Premessa L insegnamento di uno strumento musicale nella

Dettagli

Gran Fondo PUNT DEL DIAU

Gran Fondo PUNT DEL DIAU LANZO TORINESE - SABATO 04 OTTOBRE 2014 Gran Fondo PUNT DEL DIAU REGOLAMENTO LA GARA GRAN FONDO DI CORSA IN MONTAGNA PUNT DEL DIAU avrà una lunghezza di circa km.25 e un dislivello positivo di circa 1450

Dettagli

CRITERI DI ASSEGNAZIONE DELLE FUNZIONI STRUMENTALI AL P.O.F.

CRITERI DI ASSEGNAZIONE DELLE FUNZIONI STRUMENTALI AL P.O.F. ISTITUTO ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE Giovanni Caboto GAETA CRITERI DI ASSEGNAZIONE DELLE FUNZIONI STRUMENTALI AL P.O.F. A.S. 2013-2014 1. Richiesta per accedere alle Funzioni strumentali al P.O.F.

Dettagli

ANNUNCI SEGRETERIA NUOTO

ANNUNCI SEGRETERIA NUOTO ANNUNCI SEGRETERIA NUOTO Le comunicazioni che seguono sono suggerimenti che serviranno ad una buona gestione della Manifestazione e ad ottenere una uniformità interpretativa in tutte le gare. Sono suggerimenti

Dettagli

Relazione finale Funzione Strumentale al P.O.F. Prof. E. Venditti A. S. 2010-11

Relazione finale Funzione Strumentale al P.O.F. Prof. E. Venditti A. S. 2010-11 Relazione finale Funzione Strumentale al P.O.F. Prof. E. Venditti A. S. 2010-11 Per la quarta annualità ho ricoperto il ruolo di Responsabile del Piano dell'offerta Formativa e dell Autovalutazione di

Dettagli

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI ITALIANO Scuola Primaria Classe Seconda Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

COMUNICAZIONE DEL COMITATO PROVINCIALE

COMUNICAZIONE DEL COMITATO PROVINCIALE C o m i t a t o P r o v i n c i a l e M e s s i n a Via Rossini, 4-98076 Sant'Agata Militello (Me) Tel. / Fax 0941/721948 e-mail: segreteria@pgsmessina - www.pgsmessina.it COMUNICATO UFFICIALE N 49 Stagione

Dettagli

WWW.JUNIORGOLFCADDIE.IT. L organizzazione e la gestione economica, didattica e agonistica dei Club dei Giovani

WWW.JUNIORGOLFCADDIE.IT. L organizzazione e la gestione economica, didattica e agonistica dei Club dei Giovani WWW.JUNIORGOLFCADDIE.IT L organizzazione e la gestione economica, didattica e agonistica dei Club dei Giovani Il programma ideato da Luigi Pelizzari con il Patrocinio del Comitato Regionale Lombardo della

Dettagli

Con l Europa investiamo nel vostro futuro

Con l Europa investiamo nel vostro futuro Facilitatore ISTITUTO DI ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE ELENA DI SAVOIA PIERO CALAMANDREI ISTITUTO TECNICO STATALE TECNOLOGICO ECONOMICO CHIMICA MATERIALI E BIOTECNOLOGIE SANITARIE AMBIENTALI AMMINISTRAZIONE

Dettagli

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Il baseball, uno sport. Il baseball, uno sport di squadra. Il baseball, uno sport che non ha età. Il baseball, molto di più di uno sport, un MODO

Dettagli

CORSO ALLIEVO ALLENATORE

CORSO ALLIEVO ALLENATORE CORSO ALLIEVO ALLENATORE GUIDA DIDATTICA 2013 1. Introduzione La presente guida vuole essere uno strumento a disposizione del Formatore del Corso Allievo Allenatore. In particolare fornisce informazioni

Dettagli

CALENDARIO REGIONALE 2014/2015

CALENDARIO REGIONALE 2014/2015 CALENDARIO REGIONALE 2014/2015 www.federnuoto.piemonte.it nuoto@federnuoto.piemonte.it INDICE REGOLAMENTO ATTIVITÀ...pag.4 AVVERTENZE DI CARATTERE GENERALE...pag.5 ISCRIZIONI...pag.6 Norme generali...pag.6

Dettagli

Conferenza di servizio presso il Ministero della Pubblica Istruzione Roma 21 giugno

Conferenza di servizio presso il Ministero della Pubblica Istruzione Roma 21 giugno Conferenza di servizio presso il Ministero della Pubblica Istruzione Roma 21 giugno Dialoghi tra scuole d Europa: esperienze e curricola a confronto Scuola media Manzoni Lucarelli di Bari - Carbonara 21

Dettagli

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes Didattica per l Eccellenza Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà Romanae Disputationes Concorso Nazionale di Filosofia 2014-2015 OBIETTIVI DEL CONCORSO Il Concorso Romanae Disputationes

Dettagli

Bilancio della competizione di Judo alle Olimpiadi di Londra 2012

Bilancio della competizione di Judo alle Olimpiadi di Londra 2012 Bilancio della competizione di Judo alle Olimpiadi di Londra 2012 Qualche giorno dopo la fine della competizione olimpica di judo è venuto il momento di analizzare quanto successo a Londra. Il mondo del

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

Stabile la movimentazione passeggeri via traghetto negli scali considerati attesa a fine 2015 (+0,32% sul 2014).

Stabile la movimentazione passeggeri via traghetto negli scali considerati attesa a fine 2015 (+0,32% sul 2014). COMUNICATO STAMPA ADRIATIC SEA FORUM: al via oggi a Dubrovnik la seconda edizione di Adriatic Sea Forum cruise, ferry, sail & yacht, evento internazionale itinerante dedicato ai settori del turismo via

Dettagli

Camera dei deputati - Senato della Repubblica Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Camera dei deputati - Senato della Repubblica Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Allegato 1 Camera dei deputati - Senato della Repubblica Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Progetto e Concorso Dalle aule parlamentari alle aule di scuola. Lezioni di Costituzione

Dettagli

Scuola fiorentina. Figura 1: Scuola del Cuoio nel 1950. Figura 3: Il corridoio della Scuola del Cuoio nel 1950 ed oggi

Scuola fiorentina. Figura 1: Scuola del Cuoio nel 1950. Figura 3: Il corridoio della Scuola del Cuoio nel 1950 ed oggi La Scuola del Cuoio è stata fondata dopo la Seconda Guerra Mondiale grazie alla collaborazione dei Frati Francescani Minori Conventuali della Basilica di Santa Croce e delle famiglie Gori e Casini, artigiani

Dettagli

REGOLAMENTO DI GIOCO MASTER 2015

REGOLAMENTO DI GIOCO MASTER 2015 REGOLAMENTO DI GIOCO MASTER 2015 Art. 1 PRINCIPI GENERALI Il football a 9 contro 9 Master (o 7 contro 7) verrà giocato secondo le regole del regolamento ufficiale NCAA per i campionati a 11 giocatori,

Dettagli

PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1

PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 TITOLO DEL PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 Settore e Area di Intervento: SETTORE: ASSISTENZA AREA: ESCLUSIONE GIOVANILE OBIETTIVI DEL

Dettagli

Convenzione tra. Federazione Italiana Nuoto F.I.N. e Centro Nazionale Sportivo FIAMMA C.N.S.FIAMMA

Convenzione tra. Federazione Italiana Nuoto F.I.N. e Centro Nazionale Sportivo FIAMMA C.N.S.FIAMMA Convenzione tra Federazione Italiana Nuoto F.I.N. e Centro Nazionale Sportivo FIAMMA C.N.S.FIAMMA Convenzione F.I.N. C.N.S. FIAMMA La Federazione Italiana Nuoto (F.I.N.), con sede legale in Roma, rappresentata

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO Anno Accademico 2014 2015 X Edizione MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI In collaborazione con Federazione Relazioni Pubbliche Italiana DIRETTORE: Prof. Gennaro Iasevoli

Dettagli

-AUDAX 24h- 18-19 luglio 2015

-AUDAX 24h- 18-19 luglio 2015 -AUDAX 24h- 18-19 luglio 2015 Arcore 26/03/2015 REGOLAMENTO Art. 1 - ORGANIZZAZIONE Il GILERA CLUB ARCORE con sede in Arcore via N. Sauro 12 (mail : motoclubarcore@gmail.com) e il MOTO CLUB BIASSONO con

Dettagli

1. Lo sport mens sana in corpore sano

1. Lo sport mens sana in corpore sano 1. Lo sport mens sana in corpore sano Mens sana in corpore sano è latino e vuol dire che lo sport non fa bene soltanto al corpo ma anche alla mente. E già ai tempi dei romani si apprezzavano le attività

Dettagli

REGOLAMENTO GRUPPO ALLIEVI

REGOLAMENTO GRUPPO ALLIEVI COMUNE DI ALA REGOLAMENTO GRUPPO ALLIEVI VIGILI DEL FUOCO VOLONTARI Approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 11 dd. 19.06.2003 Modificato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 11 dd.

Dettagli

UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL PIEMONTE UFFICIO SCOLASTICO PROVINCIALE : CUNEO

UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL PIEMONTE UFFICIO SCOLASTICO PROVINCIALE : CUNEO GRADUATORIA TITOLARI SU DOTAZIONE ORGANICA PROVINCIALE - SC. SEC. DI II GRADO PAG. 1 SI COMUNICANO, ORDINATI PER DATI ANAGRAFICI E DISTINTI PER CLASSE DI CONCORSO, I SEGUENTI DATI RELATIVI AI DOCENTI TITOLARI

Dettagli

EVENTI! LABORATORI! ESCURSIONI!

EVENTI! LABORATORI! ESCURSIONI! ESTATE 2015 EVENTI LABORATORI ESCURSIONI Con il patrocinio di: In collaborazione con www.sopraesottoilmare.net ESTATE 2015 UNA PROPOSTA INNOVATIVA SOPRA E SOTTO IL MARE PROPONE UN ATTIVITA UNICA IN ITALIA

Dettagli

COS E CRES: CLIMA RESILIENTI

COS E CRES: CLIMA RESILIENTI COS E CRES: CLIMA RESILIENTI PROGETTO DI KYOTO CLUB VINCITORE DI UN BANDO DEL MINISTERO DELL AMBIENTE SUI PROGETTI IN MATERIA DI EDUCAZIONE AMBIENTALE E SVILUPPO SOSTENIBILE OBIETTIVI DEL PROGETTO CRES

Dettagli

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO Art. 1 - L, con sede sociale in Villaricca (Napoli), alla

Dettagli

NOVITÀ ASSOLUTA NEL PANORAMA DEL TURISMO SCOLASTICO SICILIANO, IN COLLABORAZIONE CON LA SCUOLA DELLA GIOIA- FAVOLANDIA

NOVITÀ ASSOLUTA NEL PANORAMA DEL TURISMO SCOLASTICO SICILIANO, IN COLLABORAZIONE CON LA SCUOLA DELLA GIOIA- FAVOLANDIA Il Museo Diocesano di Catania desidera, anche quest anno, proseguire con le scuole l impegno e la ricerca educativa con particolare attenzione ai Beni Culturali, Artistici e Ambientali. L alleanza fra

Dettagli

Un percorso nell affido

Un percorso nell affido Un percorso nell affido Progetto nazionale di promozione dell affidamento familiare Ministero del Lavoro della Salute e delle Politiche Sociali Coordinamento Nazionale Servizi Affido SOMMARIO Il PROGETTO

Dettagli

LISTE REGIONALI LISTE PROVINCIALI

LISTE REGIONALI LISTE PROVINCIALI LISTE REGIONALI SEZ. 1 SEZ. 2 SEZ.3 SEZ.4 SEZ. 5 SEZ. 6 SEZ. 7 SEZ. 8 SEZ. 9 SEZ. 10 SEZ. 11 SEZ. 12 SEZ. 13 TOTALE LISTA N. 1 CANCELLERI Giovanni Carlo 72 103 104 106 70 53 90 91 59 86 77 89 96 1096 LISTA

Dettagli

Istituto Comprensivo di Via Nazario Sauro Brugherio Via Nazario Sauro 135 Tel. 039. 2873466 e mail istituto : icsauro@yahoo.it

Istituto Comprensivo di Via Nazario Sauro Brugherio Via Nazario Sauro 135 Tel. 039. 2873466 e mail istituto : icsauro@yahoo.it Istituto Comprensivo di Via Nazario Sauro Brugherio Via Nazario Sauro 135 Tel. 039. 2873466 e mail istituto : icsauro@yahoo.it Anno Scolastico 2010-2011 Email: icsauro@yahoo.it Fratelli Grimm La Scuola

Dettagli

ALTRE PAROLE PER DIRLO. Diamo corpo e parola alla forza delle donne NOVEMBRE GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA ALLE DONNE

ALTRE PAROLE PER DIRLO. Diamo corpo e parola alla forza delle donne NOVEMBRE GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA ALLE DONNE 25 foto di Sophie Anne Herin GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA ALLE DONNE ALTRE PAROLE PER DIRLO Diamo corpo e parola alla forza delle donne Libere di scegliere Libere di desiderare Libere di

Dettagli

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI La mia casa ideale è vicino al mare. Ha un salotto grande e luminoso con molte poltrone comode e un divano grande e comodo.

Dettagli

Progetto Pedü: il futuro nella tradizione, sarà traino per un riscatto valtellinese - FOTO

Progetto Pedü: il futuro nella tradizione, sarà traino per un riscatto valtellinese - FOTO Lanzada - Campo Moro, 09 maggio 2015 Progetto Pedü: il futuro nella tradizione, sarà traino per un riscatto valtellinese - FOTO I pedü sono costituiti da una spessa suola di stoffa sulla quale è cucita

Dettagli

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti,

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, si è conclusa con una lezione aperta per i genitori.

Dettagli

Premiato nel 2008 dalla FIS e FISI come miglior sci club d Italia Riconosciuto nel 2010 dalla FIS tra i migliori 8 sci club al mondo

Premiato nel 2008 dalla FIS e FISI come miglior sci club d Italia Riconosciuto nel 2010 dalla FIS tra i migliori 8 sci club al mondo I corsi del C.A.S. in collaborazione con le Scuole Sci Monte Pora, Spiazzi, Vareno, 90 Foppolo e Alta Valle Brembana Stagione 2010-2011 Formula Località Giorno e Orario Livelli Età bus (*) White M. Pora

Dettagli

ELEMENTI DI NOVITÀ E DI CAMBIAMENTO

ELEMENTI DI NOVITÀ E DI CAMBIAMENTO Ufficio XVI - Ambito territoriale per la provincia di Reggio Emilia Ufficio Educazione Fisica e Sportiva ELEMENTI DI NOVITÀ E DI CAMBIAMENTO Prof. PAOLO SECLÌ Docente di Attività motoria per l età evolutiva

Dettagli

Indice. BEST in Europa 3. BEST Rome Tor Vergata 4. ibec 7. Le Giornate 8. Contatti 9

Indice. BEST in Europa 3. BEST Rome Tor Vergata 4. ibec 7. Le Giornate 8. Contatti 9 Indice BEST in Europa 3 BEST Rome Tor Vergata 4 ibec 7 Le Giornate 8 Contatti 9 Chi Siamo BEST è un network studentesco europeo senza fini di lucro, di stampo volontario ed apolitico. Gli obiettivi dell

Dettagli

grafica editoriale / biennio lunedì 29 giugno 2015 ore 8:20

grafica editoriale / biennio lunedì 29 giugno 2015 ore 8:20 grafica editoriale / biennio lunedì 29 giugno 2015 ore 8:20 Sortino Consuelo Pisano Antonino Impellizzeri Giulia Petriglieri Emilio Silvestro Federica Ciadamidaro Rocco graphic design 3 / triennio lunedì

Dettagli

XX ODERZO CITTA' ARCHEOLOGICA Corsa internazionale su strada Juniores/Promesse/Seniores M/F. GLADIATORVM RACE Corsa su strada Seniores M/F

XX ODERZO CITTA' ARCHEOLOGICA Corsa internazionale su strada Juniores/Promesse/Seniores M/F. GLADIATORVM RACE Corsa su strada Seniores M/F MAGGIO 2015 VENERDÌ 1 ODERZO (TV) Piazza Grande XX ODERZO CITTA' ARCHEOLOGICA Corsa internazionale su strada Juniores/Promesse/Seniores M/F GLADIATORVM RACE Corsa su strada Seniores M/F XIX Trofeo Mobilificio

Dettagli

ESTRATTO DAL VERBALE DELLA SEDUTA DEL 02-04-2001 (punto N. 35. ) Delibera N.349 del 02-04-2001

ESTRATTO DAL VERBALE DELLA SEDUTA DEL 02-04-2001 (punto N. 35. ) Delibera N.349 del 02-04-2001 REGIONE TOSCANA GIUNTA REGIONALE ESTRATTO DAL VERBALE DELLA SEDUTA DEL 02-04-2001 (punto N. 35. ) Delibera N.349 del 02-04-2001 Proponente SUSANNA CENNI DIPARTIMENTO DELLO SVILUPPO ECONOMICO Pubblicita

Dettagli

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico SASHA La nostra storia é molto molto recente ed é stata fin da subito un piccolo "miracolo" perche' quando abbiamo contattato l' Associazione nel mese di Novembre ci é stato detto che ormai era troppo

Dettagli

in evidenza 2013-2014

in evidenza 2013-2014 in evidenza 2013-2014 Liberty of the Seas, la nave più incredibile del Mediterraneo A inaugurare gli imbarchi da Napoli sarà Liberty of the Seas, una nave straordinaria in partenza per la prima volta dall

Dettagli

Tip #2: Come siriconosceun leader?

Tip #2: Come siriconosceun leader? Un saluto alla Federazione Italiana Tennis, all Istituto Superiore di Formazione e a tutti gli insegnanti che saranno presenti al SimposioInternazionalechesiterràilprossimo10 maggio al ForoItalico. Durante

Dettagli

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI MATEMATICA Scuola Primaria Classe Quinta Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

PROTOCOLLO ASSEMBLEA GENERALE ORDINARIA MCP 2015

PROTOCOLLO ASSEMBLEA GENERALE ORDINARIA MCP 2015 Poschiavo, 14 febbraio 2014 PROTOCOLLO ASSEMBLEA GENERALE ORDINARIA MCP 2015 L assemblea generale ordinaria del 2015 si è svolta presso il ristorante La Tana del Grillo a Pedemonte, in data 31 gennaio

Dettagli

Rapporto dai Questionari Studenti Insegnanti - Genitori. per la Primaria ISTITUTO COMPRENSIVO IST.COMPR. BATTIPAGLIA "GATTO" SAIC83800T

Rapporto dai Questionari Studenti Insegnanti - Genitori. per la Primaria ISTITUTO COMPRENSIVO IST.COMPR. BATTIPAGLIA GATTO SAIC83800T Rapporto dai Questionari Studenti Insegnanti - Genitori per la ISTITUTO COMPRENSIVO IST.COMPR. BATTIPAGLIA "GATTO" SAIC83800T Progetto VALES a.s. 2012/13 Rapporto Questionari Studenti Insegnanti Genitori

Dettagli

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Inizio master: 26 ottobre 2015 chiusura selezioni: 01 ottobre 2015 La SESEF è una scuola di management, socia ASFOR, con 12 anni di esperienza, che svolge

Dettagli

Comitato Regionale del Piemonte

Comitato Regionale del Piemonte Il Comitato Regionale ha programmato anche per quest anno il Progetto Giovani, il cui Regolamento Nazionale presenta una novità importante riguardante le sedi di svolgimento che saranno abbinate alle tappe

Dettagli

LA SALUTE VIEN MANGIANDO

LA SALUTE VIEN MANGIANDO Comune di Trino Assessorato Istruzione e Cultura Settore Extrascolastico-Culturale Istituto Comprensivo di Trino Scuola dell Infanzia e Scuola Primaria Asl 21 di Casale Dipartimento di Prevenzione Servizio

Dettagli

LA GESTIONE DELLA CRISI DI IMPRESA SOTTO L EGIDA DEL TRIBUNALE

LA GESTIONE DELLA CRISI DI IMPRESA SOTTO L EGIDA DEL TRIBUNALE CONVEGNO UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI FERRARA Dipartimento di Economia e Management ORDINE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI ESPERTI CONTABILI DI FERRARA IPSOA LA GESTIONE DELLA CRISI DI IMPRESA SOTTO L

Dettagli

STAGIONE SPORTIVA 2014/2015. CONTRIBUTI A CARICO DELLE SOCIETÀ NON PROFESSIONISTICHE E CENTRI MINIBASKET Consiglio federale n. 6 del 10 maggio 2014

STAGIONE SPORTIVA 2014/2015. CONTRIBUTI A CARICO DELLE SOCIETÀ NON PROFESSIONISTICHE E CENTRI MINIBASKET Consiglio federale n. 6 del 10 maggio 2014 STAGIONE SPORTIVA 2014/2015 CONTRIBUTI A CARICO DELLE SOCIETÀ NON PROFESSIONISTICHE E CENTRI MINIBASKET Consiglio federale n. 6 del 10 maggio 2014 COMUNICATO UFFICIALE N. 1097 del 10 maggio 2014 Indice

Dettagli

Federazione Italiana Canottaggio Ufficio Comunicazione & Marketing QUESTIONARIO CENSIMENTO C.A.S.

Federazione Italiana Canottaggio Ufficio Comunicazione & Marketing QUESTIONARIO CENSIMENTO C.A.S. Federazione Italiana Canottaggio Ufficio Comunicazione & Marketing QUESTIONARIO CENMENTO C.A.S. Ringraziamo per aver prontamente risposto al nostro questionario relativo ai Centri di Avviamento al Canottaggio

Dettagli

23 APRILE 2015 L IDEA

23 APRILE 2015 L IDEA IL PROGETTO 23 APRILE 2015 L IDEA Il 23 aprile è la Giornata mondiale del libro e del diritto d autore, è il giorno di San Giorgio a Barcellona, è il giorno della World Book Night in Inghilterra, è il

Dettagli

REGOLAMENTO CONCORSO UN MONDO TUTTO MIO

REGOLAMENTO CONCORSO UN MONDO TUTTO MIO REGOLAMENTO CONCORSO UN MONDO TUTTO MIO TEMA Il concorso Un mondo tutto mio è dedicato all ambiente in cui vivono i bambini, come è e come lo vorrebbero. L idea è far descrivere agli alunni il posto ideale

Dettagli

UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER L'ABRUZZO UFFICIO SCOLASTICO PROVINCIALE : CHIETI

UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER L'ABRUZZO UFFICIO SCOLASTICO PROVINCIALE : CHIETI GRADUATORIA TITOLARI SU DOTAZIONE ORGANICA PROVINCIALE - SC. SEC. DI II GRADO PAG. 1 SI COMUNICANO, ORDINATI PER DATI ANAGRAFICI E DISTINTI PER CLASSE DI CONCORSO, I SEGUENTI DATI RELATIVI AI DOCENTI TITOLARI

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

La nostra scuola è da sempre caratterizzata da un ambiente sereno nel quale si svolge con profitto l attività scolastica

La nostra scuola è da sempre caratterizzata da un ambiente sereno nel quale si svolge con profitto l attività scolastica SCUOLA MEDIA ANNA FRANK di GRAFFIGNANA Via del Comune 26813 Graffignana (LO) tel. 037188966 Sezione staccata dell ISTITUTO COMPRENSIVO DI BORGHETTO LODIGIANO Via Garibaldi,90 26812 Borghetto Lodigiano

Dettagli

Esecuzione e Interpretazione / CHITARRA

Esecuzione e Interpretazione / CHITARRA Graduatoria Docenti aspiranti all UTILIZZAZIONE nei LICEI MUSICALI Anno Scolastico 0/ Esecuzione e Interpretazione / CHITARRA sul posto o sulla quota orario assegnata nell anno scolastico 0/ (docenti titolari

Dettagli

RELAZIONE PROGETTO THE ANIMATED E-BOOK

RELAZIONE PROGETTO THE ANIMATED E-BOOK RELAZIONE PROGETTO THE ANIMATED E-BOOK Nome scuola: ISTITUTO TECNICO COMMERCIALE D. ROMANAZZI Indirizzo: VIA C. ULPIANI, 6/A cap. 70126 città: BARI provincia: BA tel.: 080 5425611 fax: 080 5426492 e-mail:

Dettagli

Porto di mare senz'acqua

Porto di mare senz'acqua Settembre 2014 Porto di mare senz'acqua Nella comunità di Piquiá passa un onda di ospiti lunga alcuni mesi Qualcuno se ne è già andato. Altri restano a tempo indeterminato D a qualche tempo a questa parte,

Dettagli

CSI Varese Corso Allenatori di Calcio

CSI Varese Corso Allenatori di Calcio Lo sport è caratterizzato dalla RICERCA DEL CONTINUO MIGLIORAMENTO dei risultati, e per realizzare questo obiettivo è necessaria una PROGRAMMAZIONE (o piano di lavoro) che comprenda non solo l insieme

Dettagli

D. Altre attività formative Stage, attività esterne, tesine (con file già formattato), idoneità, etc. ELENCO DELLE DOMANDE (versione stampabile)

D. Altre attività formative Stage, attività esterne, tesine (con file già formattato), idoneità, etc. ELENCO DELLE DOMANDE (versione stampabile) D. Altre attività formative Stage, attività esterne, tesine (con file già formattato), idoneità, etc. ELENCO DELLE DOMANDE (versione stampabile) D1. COSA SONO LE ALTRE ATTIVITÀ FORMATIVE? D2. COME SI OTTENGONO

Dettagli

Una Grande Famiglia per il Volley

Una Grande Famiglia per il Volley Una Grande Famiglia per il Volley il Notiziario della Settimana n.30 di lunedì 18 Maggio 2015 SOMMARIO : : Campionato Nazionale: Terminato!! : Campionato Regionale: 30a giornata pag.2,3 : Campionato Provinciale:

Dettagli

UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER LA BASILICATA UFFICIO SCOLASTICO PROVINCIALE : MATERA

UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER LA BASILICATA UFFICIO SCOLASTICO PROVINCIALE : MATERA GRADUATORIA TITOLARI SU DOTAZIONE ORGANICA PROVINCIALE - SC. SEC. DI II GRADO PAG. 1 SI COMUNICANO, ORDINATI PER DATI ANAGRAFICI E DISTINTI PER CLASSE DI CONCORSO, I SEGUENTI DATI RELATIVI AI DOCENTI TITOLARI

Dettagli

VILLAGGI TURISTICI Comunicazione dell attrezzatura e dei prezzi per l anno 20

VILLAGGI TURISTICI Comunicazione dell attrezzatura e dei prezzi per l anno 20 MOD.COM/VIT COMUNE di VILLAGGI TURISTICI Comunicazione dell attrezzatura e dei prezzi per l anno 20 1 SEMESTRE (scrivere a macchina o in stampatello) 2 SEMESTRE 01 Denominazione del Villaggio Turistico

Dettagli

È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni.

È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni. È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni. 8 regioni settentrionali: il Piemonte (Torino), la Val d Aosta (Aosta),

Dettagli

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento.

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento. DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento Anno 2014 (B) E nato per tutti; è nato per avvolgere il mondo in un abbraccio

Dettagli

CORSO PER SOMMELIER. Diventare. Sommelier

CORSO PER SOMMELIER. Diventare. Sommelier Sommelier, nella prestigiosa realtà della Sommellerie di Roma e del Lazio, significa Professionismo nel vino. Chiediamo agli appassionati di essere professionisti del buon bere in maniera concreta, nella

Dettagli

Gli altri Saloni. 9 / 30 settembre 2012

Gli altri Saloni. 9 / 30 settembre 2012 9 / 30 settembre 2012 Il progetto 2012 Il progetto 2012 di DimoreDesign, sulla scia del successo dell edizione 2011, ne riprende e amplia l obiettivo fondamentale di rendere fruibile il patrimonio artistico,

Dettagli

A tu per tu con il Mister del Pavia Massimo Morgia: l allenamento di rifinitura del sabato pomeriggio.

A tu per tu con il Mister del Pavia Massimo Morgia: l allenamento di rifinitura del sabato pomeriggio. articolo N.40 MARZO 2007 RIVISTA ELETTRONICA DELLA CASA EDITRICE WWW.ALLENATORE.NET REG. TRIBUNALE DI LUCCA N 785 DEL 15/07/03 DIRETTORE RESPONSABILE: FERRARI FABRIZIO COORDINATORE TECNICO: LUCCHESI MASSIMO

Dettagli

PROGETTO AMBRA-GARANZIA GIOVANI-BENEVENTO

PROGETTO AMBRA-GARANZIA GIOVANI-BENEVENTO PROGETTO AMBRA-GARANZIA GIOVANI-BENEVENTO Settore di intervento: Assistenza agli anziani Sede di attuazione del Benevento 1- VIA DEI LONGOBARDI 9 progetto: Numero di volontari richiesti: 4 Attività di

Dettagli

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso LIBERI PENSIERI PER LIBERI SENTIMENTI La riflessione circa In viaggio verso l incontro come ci è stato proposto, nasce attorno alla lettura del romanzo : C è nessuno?

Dettagli

Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale

Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale Referenti: Coordinatore Scuole dott. Romano Santoro Coordinatrice progetto dott.ssa Cecilia Stajano c.stajano@gioventudigitale.net Via Umbria

Dettagli

Pensieri per un genitore che non c è

Pensieri per un genitore che non c è Campus AIPD - Formia 16-22 giugno 2013 Pensieri per un genitore che non c è In questo Campus mi sembra di essere fuori dal mondo, perché qui la normalità è avere un figlio con la sdd... sono i fratelli

Dettagli

CENTO ANNI FA: LA GRANDE GUERRA

CENTO ANNI FA: LA GRANDE GUERRA Collegno, 17 novembre 2014 CENTO ANNI FA: LA GRANDE GUERRA PROPOSTA DI TRENO STORICO RIEVOCATIVO DA TORINO A UDINE progetto per la realizzazione di una tradotta militare rievocativa, da Torino a Udine

Dettagli

abbonamenti 2015.2016

abbonamenti 2015.2016 abbonamenti 2015.2016 FARE DEL NOSTRO STADIO UNA FORTEZZA Caro Interista, San Siro e piu bello quando ci sei tu, io lo so bene. L ho visto vibrare nelle sue notti piu belle. Ho sentito la spinta, la voglia

Dettagli

DETERMINAZIONE N 1 DEL 2009

DETERMINAZIONE N 1 DEL 2009 Oggetto: approvazione graduatoria finale della selezione pubblica per titoli per il reperimento di figure professionali necessarie al funzionamento dell ufficio di Piano e per attività e servizi previsti

Dettagli

A chi mi rivolgo? Cos è il diritto di accesso? Qual è la normativa di riferimento?

A chi mi rivolgo? Cos è il diritto di accesso? Qual è la normativa di riferimento? IL DIRITTO DI ACCESSO AGLI ATTI A chi mi rivolgo? L' dell garantisce a tutti i soggetti interessati l'esercizio dei diritti d informazione e di accesso ai documenti amministrativi, e favorisce la conoscenza

Dettagli

e p.c. Ai Docenti referenti per le Politiche Giovanili e la Partecipazione Studentesca LORO SEDI

e p.c. Ai Docenti referenti per le Politiche Giovanili e la Partecipazione Studentesca LORO SEDI Prot. Nr 11636 Vicenza, 25 settembre 2013 Cat.E8 Ai Sigg. Dirigenti Scolastici degli Istituti Superiori di II grado Statali e Paritari della Provincia di Vicenza e p.c. Ai Docenti referenti per le Politiche

Dettagli

Tatsiana: possiamo finalmente superare molti pregiudizi nei confronti degli altri, che sono diversi solo apparentemente

Tatsiana: possiamo finalmente superare molti pregiudizi nei confronti degli altri, che sono diversi solo apparentemente Buongiorno, mi chiamo Tatsiana Shkurynava. Sono di nazionalità bielorussa, vivo in Italia a Reggio Calabria. In questo breve articolo vorrei raccontare della mia esperienza in Italia. Tutto è cominciato

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico GUIDA AI REGOLAMENTI DEI TORNEI GIOVANILI ORGANIZZATI DA SOCIETÀ

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico GUIDA AI REGOLAMENTI DEI TORNEI GIOVANILI ORGANIZZATI DA SOCIETÀ FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico GUIDA AI REGOLAMENTI DEI TORNEI GIOVANILI ORGANIZZATI DA SOCIETÀ Stagione Sportiva 2014/2015 Tornei organizzati da società Norme, disposizioni

Dettagli

wewelcomeyou fate la vostra scelta

wewelcomeyou fate la vostra scelta wewelcomeyou fate la vostra scelta State cercando la vostra prossima destinazione per l estate? Volete combinare spiagge splendide con gite in montagna e nella natura? Desiderate un atmosfera familiare

Dettagli

MANIF.QUALIFICAZIONE AI CAMPIONATI ITALIANI

MANIF.QUALIFICAZIONE AI CAMPIONATI ITALIANI Grottammare - 05/12/2010 RIEPILOGO 100 Farfalla Assoluti Maschile - Serie 1) GUERRIERI Emanuele 93 RARI NANTES MARCHE 1'0153 2) IACOPONI Jacopo 94 DELPHINIA TEAM PICENO 1'0362 3) CAMPANELLA Matteo 95 VELA

Dettagli

PIANO A.S. 2015/2016

PIANO A.S. 2015/2016 Direzione Didattica Statale 1 Circolo De Amicis Acquaviva delle Fonti (BA) BAEE03600L@ISTRUZIONE.IT - BAEE03600L@PEC.ISTRUZIONE.IT www.deamicis.gov.it PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA A.S. 2015/2016 Prendete

Dettagli

STRANIERE. Guida. breve. Ufficio didattica. Fax: 06 57338347. studentee. modulistica);

STRANIERE. Guida. breve. Ufficio didattica. Fax: 06 57338347. studentee. modulistica); DIPARTIMENTO DI LINGUE, LETTERATURE E CULTURE STRANIERE Corso di laurea triennale in LINGUE E CULTURE STRANIERE Classe L 11/Classe dellee lauree in Lingue e culture moderne Guida breve per l orientamento

Dettagli

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE?

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? Storia narrata da Teresa Carbé Da oltre 10 anni, con mio marito e i miei figli, abbiamo deciso di aprirci all affidamento familiare, e ciò ci ha permesso di

Dettagli