Statuto della CRIGA società consortile a responsabilità limitata. Art. 1 DENOMINAZIONE

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Statuto della CRIGA società consortile a responsabilità limitata. Art. 1 DENOMINAZIONE"

Transcript

1 Statuto della CRIGA società consortile a responsabilità limitata Art. 1 DENOMINAZIONE E costituita la Società Consortile a responsabilità limitata denominata "CRIGA società consortile a responsabilità limitata". Art. 2 SEDE La Società ha sede nei Comune di Roma, all'indirizzo risultante dalla relativa dichiarazione presso il Registro Imprese ai sensi di legge. In caso di variazione dell'indirizzo, purche' nell'ambito dello stesso Comune, gli amministratori depositeranno, secondo quanto previsto dall'art. 111 ter disposizioni attuazione del c.c., apposita dichiarazione presso il competente Registro delle Imprese. Previi gli adempimenti di legge, potranno essere istituite, modificate o soppresse sedi secondarie, filiali, succursali, uffici, agenzie, dipendenze, rappresentanze sia nel territorio nazionale, sia all'estero. Ai fini dell'iscrizione del presente atto nel Registro Imprese, i comparenti mi dichiarano che l'attuale indirizzo della sede sociale e' fissato in Via. Art. 3 - DURATA La durata della Società è stabilita sino al 31 dicembre 2030,e potrà essere prorogata o anticipatamente sciolta con delibera da assumersi nelle forme di legge. Art. 4 OGGETTO SOCIALE

2 La Società ha per oggetto: - la stipulazione e l'esecuzione di ogni Convenzione e/o Bando e/o Gara e/o altri modelli di Collaborazione da stipularsi con l A.A.M.S. od altri Enti Pubblici e Privati; anche in regime di concessione, per l esercizio della gestione o della collaborazione alla raccolta di Giochi Pubblici, in ogni loro modalità, nel rispetto delle norme vigenti e di futura emanazione; - concorrere, singolarmente o in forma di associazione temporanea di imprese, o in qualsiasi altra modalità aggregata, a gare e concorsi per l affidamento e la gestione di reti e di servizi di qualsiasi tipo nel campo del gioco lecito, compresa l'attività diretta di gioco e di raccolta di giocate e di scommesse in tutte le forme lecite, anche con apparecchi, videoterminali e qualsiasi altra forma consentita dalla legge; - costituirsi in gruppo di acquisto verso qualsiasi cliente e/o fornitore dei consorziati, compresa la stipula di convenzioni di qualsiasi tipo per acquisti e servizi in favore della generalità dei consorziati. - prestare ogni più ampia attività di servizio ed assistenza in favore dei propri soci consorziati, compresi il coordinamento, la disciplina e il supporto nel campo del gioco lecito ivi compreso quello praticabile mediante apparecchi di gioco e videoterminali; la tutela e lo sviluppo degli interessi delle imprese che gestiscono apparecchi, dispositivi, videoterminali, reti e in generale operino in qualità di gestori o operatori commerciali nel campo dei gioco lecito; lo studio di fattibilità, la realizzazione e la gestione di reti telematiche al servizio dei soci; la progettazione e la ideazione di prodotti e prototipi nel campo degli apparecchi da intrattenimento di qualsiasi genere e tipologia; - l intestazione a proprio nome, nell'interesse e per conto dei consorziati, di autorizzazioni, permessi, licenze, nulla osta, concessioni, e la loro gestione amministrativa e contrattuale; - eseguire e far eseguire studi e ricerche nei campo del gioco lecito e in quelli in qualunque modo connessi e collaterali; - curare e mantenere, nell'interesse dei consorziati, i contatti e i rapporti con la Pubblica Amministrazione, con la stampa e i mezzi di comunicazione dl massa,

3 con il mondo imprenditoriale, con il mondo politico e con qualsiasi soggetto o aggregazione di soggetti, anche consumatori, interessati o coinvolti nel campo del gioco lecito; - curare e mantenere i rapporti con i singoli operatori e loro aggregazioni nel campo dei pubblici esercizi e in genere con tutti i soggetti titolari di imprese e di spazi e strutture nei quali sia consentito il gioco lecito; - la prestazione di ogni più ampio servizio, consulenza e assistenza tecnica in materia di raccolta di giochi pubblici in genere; - la gestione a qualunque titolo di sale da gioco, pubblici esercizi ed aziende comunque adibite allo svolgimento di attività relative al gioco, al divertimento, all'intrattenimento, allo svago, alla somministrazione di alimenti e bevande in ogni sua forma ed al pubblico spettacolo, alla raccolta di giochi pubblici mediante apparecchi da intrattenimento, al gioco del lotto, del "bingo", tombola e giochi affini, ivi comprese sale giochi e sale da bowling, al funzionamento sia meccanico, sia elettronico, e di ogni altro gioco lecito autorizzato dallo Stato, sia presente che futuro, ai pronostici sportivi con la gestione di sala corse e sala scommesse, il tutto in ossequio alle leggi dello Stato, e previo ottenimento delle necessarie autorizzazioni; -. l acquisizione a qualunque titolo, anche attraverso bando pubblico, di licenze o concessioni per la raccolta di gioco legale e correlate, in forma diretta e non, all espletamento di altre attività previste dall oggetto sociale - l esercizio di ogni attività rivolta o correlata alla raccolta di giochi pubblici, in modalità on-line, ivi comprese poker, skill games, scommesse, bingo, ed ogni altra tipologia di gioco legale nel rispetto di quanto previsto dalla normativa di settore e dai decreti AAMS vigenti e futuri, - la gestione del gioco, delle scommesse di ogni tipo, di lotterie, di concorsi pronostici da attuarsi anche mediante apparecchiature e strumenti informatici, anche in via telefonica o telematica, nonché sotto qualsiasi altra forma atta al comprovato ricevimento di dati, sempre nel rispetto di quanto previsto dalla normativa di settore e dai decreti A.A.M.S. vigenti e futuri, - la progettazione, la realizzazione, lo sviluppo e la commercializzazione di sistemi hardware e software di qualsiasi genere (ivi compreso a mero titolo

4 esemplificativo e non tassativo, software di gioco per la gestione di lotterie e di ogni altra attività per la gestione di gioco lecito), di applicazioni telematiche, di sistemi operativi per server, di raccolta, trattamento e gestione dati; - la progettazione, la realizzazione lo sviluppo e la commercializzazione e connessione telematica di sistemi providing tecnologico e sistemi di lettura per terminali anche on - line, apparecchi da intrattenimento di qualsiasi genere, videoterminali, videolottery, lotterie e ogni altro gioco lecito, ed ogni servizio correlato; - lo sviluppo, la produzione e la commercializzazione di apparecchi da intrattenimento e/o loro componenti ed accessori, software di gioco atti ad essere impiegati in apparecchi da intrattenimento di qualsiasi genere, videoterminali, videolottery, lotterie ed ogni altro tipo di gioco lecito; - l espletamento di ogni attività propedeutica all ottenimento delle omologazioni, da Parte di ciascun Ente, competente in materia di gioco ai sensi della normativa italiana, necessarie all utilizzazione dei sistemi software necessari alla conduzione di rete telematica ed alla raccolta di gioco lecito secondo quanto previsto da leggi, norme e regolamenti di volta in volta in vigore in Italia; In via non prevalente, accessoria e strumentale, ai fini del conseguimento dell'oggetto sociale, la societa' potra' compiere qualunque operazione commerciale, immobiliare, mobiliare e finanziaria ed industriale che sia ritenuta utile od opportuna per il conseguimento dell'oggetto sociale; potra' concludere accordi, contratti e convenzioni con enti e soggetti pubblici e privati, acquistare, vendere, prendere o concedere aziende in affitto, ricorrere a qualsiasi forma di finanziamento con Istituti di credito, Banche, societa' finanziarie e privati concedendo le opportune garanzie reali e personali; potra' inoltre assumere direttamente o indirettamente, non ai fini del collocamento, partecipazioni e interessenze in societa' o imprese aventi oggetto analogo, affine o complementare al proprio, nel rispetto delle disposizioni dell'art C. C., prestare garanzie, fideiussioni e avalli a favore proprio o di terzi anche per l'esecuzione di obbligazioni di societa' o imprese nelle quali partecipa direttamente o indirettamente.

5 La Società potrà costituire società di capitali e acquistare partecipazioni in società di capitali per il perseguimento degli scopi sociali e per l'esecuzione e l adempimento, anche nell'interesse dei consorziati, di impegni assunti con terzi. Restano, comunque, espressamente e tassativamente escluse, sia in ordine all'oggetto principale, che all'aspetto piu' propriamente strumentale ad esso, le attivita' che presentino profili di contrasto con le leggi 1815 del 1939, 1 del 1991, 197 del 1991 e con il d.lgs 385/1993 e ogni altra attivita' il cui esercizio sia vietato alle societa' a responsabilita' limitata. Eventuali attivita' riservate saranno svolte in proprio da professionisti iscritti ai relativi albi. Art. 5 CAPITALE SOCIALE II capitale sociale è di Euro ,00 (settemilioni virgola zero zero). Le partecipazioni dei soci sono determinate in misura proporzionale al conferimento. Il capitale potrà essere aumentato, mediante conferimenti in denaro o in natura, o altri beni conferibili ai sensi di legge, o ridotto con deliberazione dell Assemblea, osservate le disposizioni di legge. In caso di aumento di capitale, i titolari delle quote alla data della deliberazione avranno sulle nuove quote un diritto di opzione da esercitarsi in proporzione alle quote possedute e secondo le modalità da determinarsi da parte dei medesimi soci nel rispetto delle norme inderogabili di legge. Art. 6 CONTRIBUTI CONSORTILI Il Consiglio di Amministrazione è investito della facoltà insindacabile di stabilire il versamento di contributi da parte dei consorziati, ai sensi dell art ter cod. civ.

6 Art.7 SOCI CONSORZIATI Ogni consorziato, per consapevole accettazione, assume l obbligo di osservare lo Statuto e i Regolamenti Sociali e si impegna in particolare a: osservare le decisioni degli organi della Società rispondendo di eventuali danni morali o materiali causati alla società stessa; partecipare alle attività ed alle iniziative sociali, nonché all adempimento degli impegni assunti dalla società nell interesse comune; versare le quote sottoscritte entro i termini stabiliti dall organo amministrativo o dai soggetti dallo stesso delegati, versare le quote di contributi consortili ove prefissati dall organo amministrativo all atto dell approvazione del bilancio, collaborare per la realizzazione degli scopi sociali; comunicare tempestivamente nelle forme ritenute più idonee, e comunque non oltre 60 giorni dalla richiesta scritta da parte degli Organi della società, tutte le variazioni che intervengono nelle proprie strutture, comprese le eventuali variazioni della forma sociale, della sede legale, dei legali rappresentanti; fornire quelle notizie sulla propria attività che verranno richieste dagli organi della Società, I soci hanno diritto di ottenere, dietro specifica richiesta, tutte le notizie inerenti lo svolgimento delle attività del Consorzio. Art.8 QUOTE SOCIALI Le quote sociali sono trasferibili a causa di morte e in caso di cessione dell'azienda posseduta dal socio alienante, purché l'acquirente non versi nelle

7 cause di esclusione di cui all'art. 14 dei presente Statuto, salvo che il terzo acquirente non si impegni ad eliminare la causa di esclusione nel termine fissato dal Consiglio di Amministrazione. In tutti gli altri casi di trasferimento della partecipazione per atto tra vivi, e in favore di terzi non soci, esso è subordinato al gradimento del Consiglio di Amministrazione, che non potrà irragionevolmente negarlo Il Consiglio di Amministrazione deve esprimere o negare il gradimento entro il termine di trenta giorni dalla data di notifica della comunicazione da parte del socio. Il Consiglio di Amministrazione potrà adottare uno o più Regolamenti per l'assegnazione degli affari e per disciplinare fa vita e il funzionamento dei Consorzio. I Regolamenti sono obbligatori per tutti i soci. Art.9 - ORGANI SOCIALI Gli organi della Società sono: - l'assemblea dei soci; - Il Consiglio di Amministrazione; - Il Comitato Esecutivo; - Il Presidente dei Consiglio di Amministrazione, il o i VicePresidenti, il o gli Amministratori Delegati; - Il Collegio Sindacale o il Sindaco Unico Art.10 - DECISIONI DEI SOCI Le decisioni dei soci sono prese mediante deliberazione assembleare. Le decisioni dei soci, su delibera dei Consiglio di Amministrazione o da altro organo dallo stesso delegato, possono essere adottate mediante consultazione scritta o sulla base del consenso espresso per iscritto. La procedura di consultazione scritta o di acquisizione del consenso espresso per iscritto non è soggetta a particolari vincoli, purché sia assicurato a ciascun socio il diritto di partecipare alla decisione e sia assicurata a tutti gli aventi diritto

8 adeguata informazione. Il voto di ciascun socio vale in proporzione alla sua partecipazione. Il testo scritto della decisione, dal quale risulti con chiarezza il relativo argomento, è predisposto da uno o più amministratori o da tanti soci che rappresentino almeno un terzo del capitale sociale. Esso viene sottoposto a ciascun socio a mezzo lettera raccomandata spedita a cura dell'organo amministrativo, o dal altro organo dallo stesso delegato, ai soci al domicilio risultante dal libro soci, ovvero con qualsiasi altro mezzo idoneo allo scopo, fatto pervenire ai soci al domicilio risultante dal libro soci. Il socio interpellato, se lo ritiene presta il suo consenso per iscritto, sottoscrivendo il testo predisposto ed approvandolo per iscritto. In tal caso la decisione si perfeziona validamente quando tutti i soci siano stati interpellati e almeno tanti soci che rappresentino oltre la metà del capitale sociale abbiano espresso alla società il proprio consenso alla decisione proposta. Il procedimento dovrà concludersi entro 30 (trenta) giorni dal suo inizio o nel diverso termine indicato nel testo della decisione. L'Assemblea è convocata dal Presidente del Consiglio di Amministrazione su delibera del Consiglio o da altro organo dallo stesso delegato. L Assemblea è presieduta dai Presidente dei Consiglio di Amministrazione è convocata mediante lettera raccomandata spedita ai soci almeno otto giorni prima dell adunanza nel domicilio risultante dal libro dei soci, alternativamente può essere convocata con ogni altro mezzo idoneo ad assicurare la tempestiva informazione al socio sugli argomenti da trattare, a titolo esemplificativo e non esaustivo telegramma, telefax, posta elettronica, avviso pubblicato su un organo di stampa così come disposto dall art. 2366, comma 2. Le delibere sono adottate con i quorum e le maggioranze stabilite dall'art bis del codice civile. Ai fini della ritualità della convocazione farà fede la trasmissione del relativo documento all indirizzo ordinario o di posta elettronica indicato da ciascun socio. Restando espressamente a carico dello stesso la tempestiva comunicazione di ogni loro mutamento.

9 Può essere convocata anche in luogo diverso dalla sede sociale, purché nei territorio italiano. I soci possono farsi rappresentare in assemblea esclusivamente da altri soci. Gli amministratori ed l organo di controllo o il revisore, se nominati, devono essere informati dell'adunanza e del suo oggetto. L'assemblea che non sia stata convocata è comunque validamente costituita quando: a) sia presente l'intero capitale sociale; b) siano presenti tutti gli amministratori ed i sindaci o il revisore, se nominati, ovvero essi, sebbene non presenti, siano stati informati dell'adunanza e del suo oggetto, in tal caso dovranno rilasciare apposita dichiarazione scritta, da conservarsi agli atti della società, nella quale dichiarano di essere informati su tutti gli argomenti posti all'ordine del giorno e di non opporsi alla trattazione degli stessi. c) nessuno dei suddetti si opponga o si sia opposto alla trattazione dell'argomento. Hanno diritto di intervenire all'assemblea i soci che alla data dell'assemblea stessa risultano iscritti nel libro soci. L Assemblea nomina i componenti dei Consiglio di Amministrazione e del Collegio Sindacale o il Sindaco Unico, e delibera su tutte le altre materie che la legge le riserva e su quelle che non siano demandate dal presente Statuto ad altri organi. Art. 11 IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE Secondo quanto sarà deciso volta per volta dai soci all'atto della nomina, la società potrà essere amministrata da un Consiglio di Amministrazione composto da un minimo di 7 ad un massimo di 21 membri. Gli amministratori: - possono anche non essere soci;

10 - sono rieleggibili; Gli amministratori durano in carica a tempo indeterminato o per il tempo di volta in volta determinato dalla decisione dei soci all'atto della nomina. Qualora, per qualsiasi causa, venga a mancare la maggioranza degli Amministratori, s intende decaduto l intero Consiglio e i soci dovranno essere immediatamente convocati per la nomina del nuovo Consiglio. L organo amministrativo è investito dei più ampi poteri per la gestione ordinaria e straordinaria della società, salve le eccezioni previste dalla legge, e dallo statuto. Inoltre, i soci, all'atto della loro nomina, potranno prevedere che determinati atti o categorie di atti, siano soggetti alla preventiva autorizzazione da parte dei medesimi soci. Il Consiglio di amministrazione può delegare le proprie attribuzioni ad uno o più amministratori delegati o ad un comitato esecutivo, composto da un numero compreso fra 5 e 9 componenti, determinando i limiti delle deleghe operative, con esclusione delle materie non delegabili ai sensi delle norme vigenti. Le cariche di Presidente (o di vice presidente) e di amministratore delegato sono cumulabili. L'Organo Amministrativo può altresì nominare uno o più direttori ai sensi dell art C.C., ed inoltre, uno o più procuratori speciali per il compimento di singoli atti o categorie di atti, fissando in entrambi i casi i limiti e le modalità della delegazione e determinando i compensi. Il Consiglio elegge tra i suoi membri il presidente se questi non è nominato dai soci; può eleggere uno o più Vice - Presidenti. Il Consiglio si riunisce nel luogo indicato nell'avviso di convocazione (nella sede

11 sociale o altrove, purché nel territorio dello Stato) tutte le volte che il presidente o chi ne fa le veci lo giudichi necessario, o quando ne sia fatta richiesta da almeno due dei consiglieri in carica, oppure da almeno due sindaci, se nominati. La convocazione è fatta con invito scritto da inviarsi almeno tre giorni prima della riunione. Nei casi di urgenza il termine può essere più breve ma non inferiore a un giorno. L'avviso di convocazione potrà essere inviato agli amministratori a mezzo di lettera raccomandata, telegramma, telefax, messaggio SMS o messaggio di posta elettronica, ovvero consegnato a mano. Le riunioni del Consiglio sono presiedute dal presidente, o, in caso di sua assenza o impedimento, da un Vice - Presidente, ovvero, in caso anche di sua assenza o impedimento, da persona designata dagli intervenuti. Il Consiglio potrà riunirsi anche per tele e/o - video conferenza. In questo caso tutti i partecipanti, pur trovandosi in luoghi diversi, saranno collegati fra loro audio e/o video e potranno simultaneamente vedersi e/o colloquiare reciprocamente e nell'avviso di convocazione dovranno essere indicati i luoghi ove i partecipanti potranno riunirsi. Per la validità delle deliberazioni del Consiglio è necessaria la presenza della maggioranza degli amministratori in carica. Le deliberazioni si prendono a maggioranza dei votanti. Il voto non può essere dato per rappresentanza. Le deliberazioni del Consiglio di amministrazione devono risultare da verbali che, trascritti su apposito libro tenuto a norma di legge, vengono firmati da chi presiede e dal segretario nominato di volta in volta anche tra estranei al Consiglio. Le decisioni degli amministratori, ad eccezione delle materie previste dall'ultimo comma dell'art c.c., potranno essere adottate anche mediante consultazione scritta o sulla base del consenso espresso per iscritto. La procedura di consultazione scritta, o di acquisizione del consenso espresso per iscritto non è soggetta a particolari vincoli purché sia assicurato a ciascun amministratore il diritto di partecipare alla decisione e sia assicurata a tutti gli

12 aventi diritto adeguata informazione. La documentazione da cui risulta il consenso degli amministratori deve essere conservata tra gli atti della società. Agli amministratori spetta il rimborso delle spese sostenute per ragioni del loro ufficio. Agli stessi può essere riconosciuto, in sede di atto di nomina o con successiva decisione dei soci, un compenso annuale, stabilito in misura fissa o in percentuale rispetto agli utili, nonché l'accantonamento annuale di una somma, stabilita in misura fissa o in percentuale rispetto agli utili, da corrispondere loro a titolo di indennità di fine mandato. La rappresentanza della società di fronte ai terzi ed in giudizio spetta: - al Presidente e, in caso di sua assenza o impedimento, al o ai Vice - Presidente/i del Consiglio di Amministrazione, congiuntamente o disgiuntamente fra loro, secondo quanto sarà deciso all atto della loro nomina; - all'amministratore delegato, se nominato, nei limiti delle funzioni lui attribuite; - ai direttori e ai procuratori, se nominati, sempre nei limiti delle funzioni loro attribuite. Di fronte ai terzi, la firma del Vice - Presidente fa prova dell'assenza o impedimento del Presidente. Art COLLEGIO SINDACALE, SINDACO UNICO Il Collegio Sindacale è composto da tre membri effettivi e due supplenti e dura in carica tre anni. I suoi componenti possono essere rieletti. L'assemblea può nominare in luogo del collegio sindacale un sindaco unico, scelto tra i revisori legali iscritti nell'apposito registro, ove la società abbia ricavi o un patrimonio netto inferiori a un milione di euro in base a quanto previsto dal comma 3,

13 art.2397 c.c. Il sindaco unico ha gli stessi doveri e poteri del collegio sindacale. L'assemblea provvede alla nomina del collegio sindacale in sede di approvazione del bilancio dal quale risulta che sono venute meno le condizioni sopra dette. Il controllo contabile può essere esercitato dall Organo di Controllo, sia esso monocratico o collegiale, purché lo stesso sia costituito da Revisori Contabili iscritti nel Registro istituito presso il Ministero della Giustizia. Art. 13 RECESSO I soci possono recedere dalla Società nei casi previsti dall art.2473 cod. civ.. Gli effetti dei recesso sono regolati dalla medesima disposizione. Art ESCLUSIONE Sono cause di esclusione: comportamenti, atti, circostanze che compromettono, pregiudicano e danneggiano gli interessi o l immagine del Consorzio; l inadempienza degli obblighi scaturenti dal presente statuto e dei regolamenti, il mancato pagamento delle quote, dei contributi e delle spese; l inosservanza delle deliberazioni degli organi sociali; il venir meno agli impegni assunti in qualità di socio di cui all art.7. l irreperibilità prolungata ed ingiustificata da parte del socio, che potrà essere accertata dall Organo Amministrativo a mezzo di semplice verifica postale; l impossibilità a concorrere in alcun modo al raggiungimento degli scopi sociali;

14 la dichiarazione di fallimento; la liquidazione coatta amministrativa; le procedure di concordato e di amministrazione controllata; la cessazione delle attività; il verificarsi delle condizioni soggettive previste dall art. 2 del Decreto Ministero dell'economia e delle Finanze dei 17 maggio 2006 e successive modificazioni e integrazioni Il socio escluso non potrà partecipare in alcun modo all attività sociale e dovrà in ogni caso regolarizzare la propria posizione con il Consorzio. L esclusione viene deliberata dal Consiglio di Amministrazione, entro i trenta giorni successivi alla conoscenza dei fatti oggetto del provvedimento. L esclusione del socio dovrà essere rimessa alla successiva prima assemblea la quale avrà il potere di ratificare la decisione del Consiglio, senza la quale ratifica la decisione si considera priva di effetti. E fatto obbligo al Consiglio di Amministrazione, in caso di procedura di esclusione, di procedere preliminarmente alla fissazione di un incontro con il socio interessato dal provvedimento (a meno di sua espressa rinuncia o irreperibilità), nonché di permettere al socio stesso di far pervenire in tempo utile al Consiglio tutti gli atti ed i documenti che possa ritenere utili per la deliberazione concernente la sua esclusione. In nessun caso la perdita della qualifica di socio attribuisce diritti di liquidazione al socio stesso, che perde ogni diritto al fondo consortile e alla quota di partecipazione al capitale sociale. I conferimenti in denaro o in natura, nonché le somme precedentemente versate a fondo perduto, saranno trattenute dal Consorzio, sia a titolo di copertura delle spese di gestione, sia a titolo di penalità, con espressa esclusione della restituzione al socio di qualsiasi somma o bene. Sarà ammessa la restituzione dei soli beni di proprietà del consorziato e concessi al consorzio in uso gratuito, in comodato, in visione, ovvero ad altro titolo non traslativo della proprietà nel rispetto delle singole volontà delle parti. Saranno altresì ammesse a restituzione le somme versate a titolo di

15 finanziamento, con gli interessi eventualmente pattuiti, se idoneamente documentate. Il socio che a qualunque titolo perde tale qualifica, rimane obbligato per gli impegni in corso e fino esaurimento delle corrispondenti obbligazioni, impegnandosi altresì a definire i rapporti giuridici in essere, in qualità di consorziato. Il socio escluso, anche se per interposta società da lui controllata, decade dalla carica di consigliere di amministrazione Art. 15 SCIOGLIMENTO La società si scioglie nei casi previsti dalla legge. In caso di scioglimento della società, i soci determineranno le modalità della liquidazione e nomineranno uno o più liquidatori determinandone i poteri. Se sono nominati più liquidatori, si intende costituito un collegio di liquidazione, che opererà adeguandosi a quanto previsto dalla legge in materia di consiglio di amministrazione. Salvo diversa disposizione contenuta nell'atto di nomina o successivamente stabilita dai soci, al liquidatore od al collegio dei liquidatori compete il potere di compiere tutti gli atti utili ai fini della liquidazione. Durante la fase della liquidazione, il liquidatore od il collegio dei liquidatori deve redigere il bilancio e sottoporlo, alle scadenze previste per il bilancio di esercizio, all'approvazione dei soci. Art. 16 TITOLI DI DEBITO La società può emettere titoli di debito. L'emissione dei titoli di debito è deliberata dal Consiglio di Amministrazione con fa maggioranza dei 2/3 (due terzi) dei suoi componenti. La società può emettere titoli di debito per somma complessivamente non eccedente il capitale sociale, la riserva legale e le riserve disponibili risultanti dall ultimo bilancio approvato.

16 I titoli emessi ai sensi del presente articolo possono essere sottoscritti soltanto da investitori professionali soggetti a vigilanza prudenziale a norma delle leggi speciali. In caso di successiva circolazione, chi li trasferisce risponde della solvenza della società nei confronti degli investitori che non siano investitori professionali o soci della società. La delibera di emissione dei titoli deve prevedere le condizioni del prestito e le modalità dei rimborso e deve essere iscritta a cura degli amministratori presso il Registro delle Imprese. Può altresì prevedere che, previo consenso della maggioranza dei possessori dei titoli, la società possa modificare tali condizioni e modalità; Art.18 RINVIO La presente società è inoltre disciplinata ove non vi siano norme previste dai sopra riportato statuto da tutte le statuizioni e norme previste dalla normativa vigente in materia di società a responsabilità limitata".

Statuto. La società a responsabilità limitata denominata "Livorno Sport S.r.l.", è retta da questo Statuto.

Statuto. La società a responsabilità limitata denominata Livorno Sport S.r.l., è retta da questo Statuto. Statuto Art.1 La società a responsabilità limitata denominata "Livorno Sport S.r.l.", è retta da questo Statuto. Art 2 La Società ha sede legale in Livorno, presso il complesso sportivo "La Bastia", in

Dettagli

STATUTO DEL CENTRO DI FIRENZE PER LA MODA ITALIANA

STATUTO DEL CENTRO DI FIRENZE PER LA MODA ITALIANA STATUTO DEL CENTRO DI FIRENZE PER LA MODA ITALIANA ART. 1 DENOMINAZIONE SEDE 1. Il Centro di Firenze per la Moda Italiana, in forma abbreviata CENTRO MODA, costituito il 6 novembre 1954, è una Associazione

Dettagli

COSTITUZIONE DEL CONSORZIO DI GARANZIA FIDI REGGIO EMILIA COFIRE CON SEDE IN REGGIO EMILIA. PATTI CONSORTILI ARTICOLO 1 Denominazione e sede

COSTITUZIONE DEL CONSORZIO DI GARANZIA FIDI REGGIO EMILIA COFIRE CON SEDE IN REGGIO EMILIA. PATTI CONSORTILI ARTICOLO 1 Denominazione e sede COSTITUZIONE DEL CONSORZIO DI GARANZIA FIDI REGGIO EMILIA COFIRE CON SEDE IN REGGIO EMILIA PATTI CONSORTILI ARTICOLO 1 Denominazione e sede E costituito un Consorzio di garanzia collettiva fra le imprese

Dettagli

AESA. Associazione Esperti in Scienze Amministrative STATUTO

AESA. Associazione Esperti in Scienze Amministrative STATUTO AESA Associazione Esperti in Scienze Amministrative STATUTO COSTITUZIONE - SEDE - DURATA Art. 1 E costituita l Associazione fra i diplomati della Scuola di Specializzazione in Studi sulla Amministrazione

Dettagli

SOCIETA PER AZIONI VILLA D ESTE. SEDE SOCIALE IN CERNOBBIO - COMO Via Regina, 40 STATUTO

SOCIETA PER AZIONI VILLA D ESTE. SEDE SOCIALE IN CERNOBBIO - COMO Via Regina, 40 STATUTO SOCIETA PER AZIONI VILLA D ESTE SEDE SOCIALE IN CERNOBBIO - COMO Via Regina, 40 STATUTO (Testo approvato dall Assemblea Straordinaria degli Azionisti del 28 giugno 2004) STATUTO DENOMINAZIONE - OGGETTO

Dettagli

Fondazione Deutsche Bank Italia

Fondazione Deutsche Bank Italia Fondazione Deutsche Bank Italia STATUTO Articolo 1 Costituzione Denominazione Sede È costituita una fondazione denominata Fondazione Deutsche Bank Italia, con durata illimitata, avente sede in Milano,

Dettagli

STATUTO FONDO PARITETICO INTERPROFESSIONALE NAZIONALE PER LA FORMAZIONE CONTINUA

STATUTO FONDO PARITETICO INTERPROFESSIONALE NAZIONALE PER LA FORMAZIONE CONTINUA STATUTO FONDO PARITETICO INTERPROFESSIONALE NAZIONALE PER LA FORMAZIONE CONTINUA NELLE IMPRESE COOPERATIVE. Testo approvato dall Assemblea ordinaria del 9 giugno 2005 ART. 1 COSTITUZIONE Al fine di promuovere

Dettagli

STATUTO SIENA BASEBALL MONTERIGGIONI A.S.D. TITOLO I - Denominazione sede

STATUTO SIENA BASEBALL MONTERIGGIONI A.S.D. TITOLO I - Denominazione sede STATUTO SIENA BASEBALL MONTERIGGIONI A.S.D. TITOLO I - Denominazione sede Articolo 1 - Nello spirito della Costituzione della Repubblica Italiana ed in ossequio a quanto previsto dagli artt.36 e seguenti

Dettagli

STATUTO DELLA FONDAZIONE ANMIL SOSTENIAMOLI SUBITO ONLUS

STATUTO DELLA FONDAZIONE ANMIL SOSTENIAMOLI SUBITO ONLUS STATUTO DELLA FONDAZIONE ANMIL SOSTENIAMOLI SUBITO ONLUS Art. 1 Denominazione e sede E costituita una fondazione avente le caratteristiche di organizzazione non lucrativa di utilità sociale (Onlus) sotto

Dettagli

STATUTO ASEL S.R.L. - AGENZIA DI SERVIZI PER LE ECONOMIE LOCALI

STATUTO ASEL S.R.L. - AGENZIA DI SERVIZI PER LE ECONOMIE LOCALI STATUTO ASEL S.R.L. - AGENZIA DI SERVIZI PER LE ECONOMIE LOCALI Forma giuridica: SOCIETA' A RESPONSABILITA' LIMITATA Sede legale: PRATO PO VIALE VITTORIO VENETO 7 Numero Rea: PO - 478062 Parte 1 - Protocollo

Dettagli

STATUTO DI SOCIETA' CONSORTILE PER IL TRATTAMENTO DEI RIFIUTI INDUSTRIALI. Denominazione - Oggetto - Sede - Durata. Art. 1

STATUTO DI SOCIETA' CONSORTILE PER IL TRATTAMENTO DEI RIFIUTI INDUSTRIALI. Denominazione - Oggetto - Sede - Durata. Art. 1 STATUTO DI SOCIETA' CONSORTILE PER IL TRATTAMENTO DEI RIFIUTI INDUSTRIALI Denominazione - Oggetto - Sede - Durata Art. 1 E' costituita una Società a responsabilità limitata denominata:...- s.r.l.. Art.

Dettagli

STATUTO. Art. 1 - E costituita una Società per azioni, sotto la denominazione. L Assemblea dei soci potrà istituire nonché sopprimere ovunque sedi

STATUTO. Art. 1 - E costituita una Società per azioni, sotto la denominazione. L Assemblea dei soci potrà istituire nonché sopprimere ovunque sedi STATUTO Art. 1 - E costituita una Società per azioni, sotto la denominazione S.T.P.S. Società Trasporti Pubblici Sondrio S.P.A.. Art. 2 La Società ha sede in Sondrio. L Assemblea dei soci potrà istituire

Dettagli

S T A T U T O. della società a responsabilità limitata TITOLO I DENOMINAZIONE SEDE DURATA - OGGETTO. Articolo 1. Denominazione

S T A T U T O. della società a responsabilità limitata TITOLO I DENOMINAZIONE SEDE DURATA - OGGETTO. Articolo 1. Denominazione S T A T U T O della società a responsabilità limitata TITOLO I DENOMINAZIONE SEDE DURATA - OGGETTO Articolo 1 Denominazione E' costituita una società a responsabilità limitata denominata SIdEMS società

Dettagli

Presa d atto con Delibera di Giunta n.266 del 08/11/2013

Presa d atto con Delibera di Giunta n.266 del 08/11/2013 NUOVO STATUTO SOCIETA VALORE IMMOBILIARE Presa d atto con Delibera di Giunta n.266 del 08/11/2013 Art. 1) DENOMINAZIONE SOCIALE 1. Ai sensi dell'art. 2463 cod. civ. e dell art. 84 della Legge 27 dicembre

Dettagli

STATUTO DELL ASSOCIAZIONE CULTURALE OPTION PLAYER. Titolo I Costituzione e scopi

STATUTO DELL ASSOCIAZIONE CULTURALE OPTION PLAYER. Titolo I Costituzione e scopi STATUTO DELL ASSOCIAZIONE CULTURALE OPTION PLAYER Titolo I Costituzione e scopi Art. 1 - E' costituita un'associazione culturale denominata OPTION PLAYER. L Associazione ha sede in Massa, Via Beatrice

Dettagli

unione regionale istituzioni e iniziative pubbliche e private di assistenza agli anziani STATUTO

unione regionale istituzioni e iniziative pubbliche e private di assistenza agli anziani STATUTO unione regionale istituzioni e iniziative pubbliche e private di assistenza agli anziani STATUTO in vigore dal 7 Aprile 2009 STATUTO DELL ASSOCIAZIONE Unione Regionale Istituzioni e Iniziative Pubbliche

Dettagli

STATUTO DELL'ASSOCIAZIONE CENTRO STUDI AMERICANI DENOMINAZIONE, SEDE E SCOPO

STATUTO DELL'ASSOCIAZIONE CENTRO STUDI AMERICANI DENOMINAZIONE, SEDE E SCOPO STATUTO DELL'ASSOCIAZIONE CENTRO STUDI AMERICANI DENOMINAZIONE, SEDE E SCOPO Art. 1) 1.1 È costituita una Associazione denominata Centro Studi Americani (di seguito il Centro ). L Associazione non ha scopi

Dettagli

Allegato "B" all'atto Rep. 57627/22410 STATUTO DENOMINAZIONE - SEDE - DURATA - OGGETTO ARTICOLO 1 E' costituita, ai sensi dell'articolo 31 comma 38

Allegato B all'atto Rep. 57627/22410 STATUTO DENOMINAZIONE - SEDE - DURATA - OGGETTO ARTICOLO 1 E' costituita, ai sensi dell'articolo 31 comma 38 Allegato "B" all'atto Rep. 57627/22410 STATUTO DENOMINAZIONE - SEDE - DURATA - OGGETTO ARTICOLO 1 E' costituita, ai sensi dell'articolo 31 comma 38 della Legge 23 dicembre 1998 n. 448, così come modificato

Dettagli

STATUTO ASSOCIAZIONE VOLONTARI LA REALTÀ

STATUTO ASSOCIAZIONE VOLONTARI LA REALTÀ ASSOCIAZIONE VOLONTARI LA REALTÀ Via Contea, 1 31055 QUINTO DI TREVISO Cod. Fisc. 94020520261 Iscritta al registro regionale delle Associazioni di Volontariato al n. TV/0130 ONLUS STATUTO ASSOCIAZIONE

Dettagli

S F I R S Società Finanziaria Industriale Rinascita Sardegna Società per Azioni d'interesse nazionale Sede in Cagliari STATUTO TITOLO I

S F I R S Società Finanziaria Industriale Rinascita Sardegna Società per Azioni d'interesse nazionale Sede in Cagliari STATUTO TITOLO I S F I R S Società Finanziaria Industriale Rinascita Sardegna Società per Azioni d'interesse nazionale Sede in Cagliari STATUTO TITOLO I DENOMINAZIONE - SEDE - OGGETTO - DURATA Articolo 1 Denominazione

Dettagli

STATUTO ASSOCIAZIONE ONLUS <>

STATUTO ASSOCIAZIONE ONLUS <<GIOVANI & FUTURO>> STATUTO ASSOCIAZIONE ONLUS DENOMINAZIONE OGGETTO E SEDE Art. 1 È costituita una associazione denominata GIOVANI & FUTURO organizzazione non lucrativa di utilità sociale (Onlus)". L'associazione

Dettagli

Comune di Livorno TITOLO I GENERALITA

Comune di Livorno TITOLO I GENERALITA Comune di Livorno ALLEGATO N.3 SOCIETÀ DI TRASFORMAZIONE URBANA PORTA A MARE S.P.A. SCHEMA DI STATUTO APPROVATO CON DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 127/17.07.2003. TITOLO I GENERALITA ARTICOLO

Dettagli

Federsanità Servizi TITOLO I DENOMINAZIONE E SOCI - SEDE OGGETTO DURATA

Federsanità Servizi TITOLO I DENOMINAZIONE E SOCI - SEDE OGGETTO DURATA Federsanità Servizi STATUTO STATUTO TITOLO I DENOMINAZIONE E SOCI - SEDE OGGETTO DURATA Art. 1) Denominazione e Soci 1.1 In base all art. 20 dello statuto della Confederazione Federsanità-ANCI nazionale

Dettagli

Premessa E costituita nell ambito della provincia di Siena l Associazione Provinciale Imprese Alberghiere denominata

Premessa E costituita nell ambito della provincia di Siena l Associazione Provinciale Imprese Alberghiere denominata STATUTO FEDERALBERGHI SIENA ASSOCIAZIONE SENESE ALBERGATORI Premessa E costituita nell ambito della provincia di Siena l Associazione Provinciale Imprese Alberghiere denominata FEDERALBERGHI SIENA - ASSOCIAZIONE

Dettagli

Statuto della Fondazione dell Ordine degli Architetti Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori della provincia di Milano

Statuto della Fondazione dell Ordine degli Architetti Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori della provincia di Milano Statuto della Fondazione dell Ordine degli Architetti Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori della provincia di Milano 1. A norma degli articoli 14 e seguenti del Codice Civile è costituita la Fondazione

Dettagli

STATUTO DEL FONDO FONDITALIA. Articolo 1 Denominazione Soci

STATUTO DEL FONDO FONDITALIA. Articolo 1 Denominazione Soci STATUTO DEL FONDO FONDITALIA Articolo 1 Denominazione Soci A seguito dell accordo interconfederale del 30 giugno 2008 sottoscritto tra le sottoindicate Confederazioni Nazionali: - FEDERTERZIARIO - CLAAI

Dettagli

2) Sede legale La Fondazione ha sede in Verona.

2) Sede legale La Fondazione ha sede in Verona. 1) Costituzione, denominazione, natura E costituita una fondazione, a norma degli artt. 14 e segg. del codice civile, denominata Fondazione Cattolica Assicurazioni. La Fondazione è persona giuridica di

Dettagli

ANZIANO & QUARTIERE ONLUS.

ANZIANO & QUARTIERE ONLUS. STATUTO DELL ORGANIZZAZIONE DI VOLONTARIATO ANZIANO & QUARTIERE ONLUS. ART. 1 (Denominazione e sede) 1. L organizzazione di volontariato, denominata: ANZIANO & QUARTIERE - Onlus, assume la forma giuridica

Dettagli

STATUTO DELL ASSOCIAZIONE CULTURALE MUSICALE AMICI DEL ROCK

STATUTO DELL ASSOCIAZIONE CULTURALE MUSICALE AMICI DEL ROCK STATUTO DELL ASSOCIAZIONE CULTURALE MUSICALE AMICI DEL ROCK Art. 1. Costituzione e denominazione È costituita l Associazione culturale musicale senza scopo di lucro denominata: Amici del rock. L Associazione

Dettagli

STATUTO SCUOLA DI ARTI MARZIALI SHODAN ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISITCA TITOLO I TITOLO II

STATUTO SCUOLA DI ARTI MARZIALI SHODAN ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISITCA TITOLO I TITOLO II STATUTO SCUOLA DI ARTI MARZIALI SHODAN ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISITCA TITOLO I Denominazione - sede ART. 1 Nello spirito della Costituzione della Repubblica Italiana ed in ossequio a quanto previsto

Dettagli

STATUTO DELL ASSOCIAZIONE CIRCOLO RICREATIVO DELLA COOPERAZIONE TRENTINA. Articolo 1

STATUTO DELL ASSOCIAZIONE CIRCOLO RICREATIVO DELLA COOPERAZIONE TRENTINA. Articolo 1 STATUTO DELL ASSOCIAZIONE CIRCOLO RICREATIVO DELLA COOPERAZIONE TRENTINA Articolo 1 Si costituisce il Circolo Dipendenti della Federazione Trentina della Cooperazione con sede sociale presso la Federazione

Dettagli

Statuto dell Agenzia Nazionale per la Certificazione Volontaria delle Competenze degli Ingegneri

Statuto dell Agenzia Nazionale per la Certificazione Volontaria delle Competenze degli Ingegneri Statuto dell Agenzia Nazionale per la Certificazione Volontaria delle Competenze degli Ingegneri ART. l - COSTITUZIONE È costituita un'associazione non riconosciuta, ai sensi e per gli effetti degli artt.

Dettagli

TITOLO I DENOMINAZIONE OGGETTO SEDE DURATA

TITOLO I DENOMINAZIONE OGGETTO SEDE DURATA TITOLO I DENOMINAZIONE OGGETTO SEDE DURATA Articolo 1 1.1 E costituita, con il vincolo della appartenenza della maggioranza del capitale ad enti pubblici una società consortile per azioni denominata: CONSORZIO

Dettagli

STATUTO ASSOCIAZIONE ONLUS Marta per gli altri. Art. 1

STATUTO ASSOCIAZIONE ONLUS Marta per gli altri. Art. 1 STATUTO ASSOCIAZIONE ONLUS Marta per gli altri Art. 1 È costituita una associazione denominata Marta per gli altri, organizzazione non lucrativa di utilità sociale (Onlus). L'associazione assume nella

Dettagli

STATUTO DELL ASSOCIAZIONE DI PROMOZIONE SOCIALE COSTITUZIONE E FINALITA

STATUTO DELL ASSOCIAZIONE DI PROMOZIONE SOCIALE COSTITUZIONE E FINALITA STATUTO DELL ASSOCIAZIONE DI PROMOZIONE SOCIALE COSTITUZIONE E FINALITA Articolo 1. E costituita un Associazione di Promozione Sociale, senza fini di lucro, denominata Il Laghetto Cantone. L Associazione

Dettagli

Allegato "A"/Rogito 21363. Equitalia Giustizia S.p.a. * * * * Statuto * * * * Titolo I. Denominazione Sede Durata Oggetto. Art.

Allegato A/Rogito 21363. Equitalia Giustizia S.p.a. * * * * Statuto * * * * Titolo I. Denominazione Sede Durata Oggetto. Art. Allegato "A"/Rogito 21363 Equitalia Giustizia S.p.a. * * * * Statuto * * * * Titolo I Denominazione Sede Durata Oggetto Art. 1 Denominazione 1.1 La Società per Azioni denominata Equitalia Giustizia S.p.a.

Dettagli

Statuto dell Organizzazione di Volontariato Associazione

Statuto dell Organizzazione di Volontariato Associazione ALLEGATO 2 (SCHEMA TIPO) Statuto dell Organizzazione di Volontariato Associazione Art. 1 Costituzione e Sede E costituita ai sensi dell art. 36 e seguenti del C.C., l Organizzazione di Volontariato denominata,

Dettagli

Statuto di World Vision Italia Onlus (4 marzo 2008 e successive modifiche)

Statuto di World Vision Italia Onlus (4 marzo 2008 e successive modifiche) Statuto di World Vision Italia Onlus (4 marzo 2008 e successive modifiche) 1. Denominazione 1.1 L associazione è denominata: World Vision Italia ONLUS 1.2 Il nome e il logo di World Vision Italia ONLUS

Dettagli

STATUTO di ASSOCIAZIONE di VOLONTARIATO

STATUTO di ASSOCIAZIONE di VOLONTARIATO STATUTO di ASSOCIAZIONE di VOLONTARIATO Articolo 1 - Costituzione, denominazione e sede - 1) E' costituita in l'associazione denominata senza fini di lucro, con sede in, (1) 2) La durata dell'associazione

Dettagli

Statuto TEXCLUBTEC. Art. 1. E costituita in Milano l Associazione denominata TEXCLUBTEC. Art. 2

Statuto TEXCLUBTEC. Art. 1. E costituita in Milano l Associazione denominata TEXCLUBTEC. Art. 2 Statuto TEXCLUBTEC Art. 1 E costituita in Milano l Associazione denominata TEXCLUBTEC Art. 2 L Associazione ha sede in Milano, in Viale Sarca n. 223. è dotata di adeguata struttura tecnica e amministrativa

Dettagli

STATUTO SOCIETA ORISTANO SERVIZI COMUNALI S.r.l.

STATUTO SOCIETA ORISTANO SERVIZI COMUNALI S.r.l. COMUNE DI ORISTANO Comuni de Aristanis STATUTO SOCIETA ORISTANO SERVIZI COMUNALI S.r.l. (APPROVATO CON DELIBERA C.C. NR. 042 DEL 18/04/2013) I N D I C E Art. 1 Denominazione...... pag. 2 Art. 2 Oggetto.....

Dettagli

STATUTO SOCIALE TITOLO I COSTITUZIONE - SCOPO - SEDE DURATA

STATUTO SOCIALE TITOLO I COSTITUZIONE - SCOPO - SEDE DURATA STATUTO SOCIALE TITOLO I COSTITUZIONE - SCOPO - SEDE DURATA Art. 1 - E' costituita in Napoli un'associazione denominata "A.I.R.F.A. - Associazione Italiana per la Ricerca sull'anemia di Fanconi (in seguito

Dettagli

VIANINI LAVORI S.p.A. Sede legale in Roma - Via Montello n. 10. Registro Imprese di Roma e codice fiscale n. 03873930584, R.E.A. n.

VIANINI LAVORI S.p.A. Sede legale in Roma - Via Montello n. 10. Registro Imprese di Roma e codice fiscale n. 03873930584, R.E.A. n. VIANINI LAVORI S.p.A. Sede legale in Roma - Via Montello n. 10 Registro Imprese di Roma e codice fiscale n. 03873930584, R.E.A. n. 461019 Capitale Sociale di Euro 43.797.505 i.v. RELAZIONE ILLUSTRATIVA

Dettagli

Statuto dell Ente Bilaterale Nazionale delle Società Concessionarie Autostrade e Trafori

Statuto dell Ente Bilaterale Nazionale delle Società Concessionarie Autostrade e Trafori Statuto dell Ente Bilaterale Nazionale delle Società Concessionarie Autostrade e Trafori Art. 1 Costituzione, sede e durata Conformemente a quanto previsto dall art. 48 del Contatto Collettivo Nazionale

Dettagli

Associazione Volontari per Policlinico Tor Vergata. O.N.L.U.S. sede Viale Oxford, 81-0133 Roma Codice fiscale e P. IVA 08385151009.

Associazione Volontari per Policlinico Tor Vergata. O.N.L.U.S. sede Viale Oxford, 81-0133 Roma Codice fiscale e P. IVA 08385151009. Associazione Volontari per Policlinico Tor Vergata O.N.L.U.S. sede Viale Oxford, 81-0133 Roma Codice fiscale e P. IVA 08385151009 Statuto Art.1 DENOMINAZIONE E costituita una associazione avente le caratteristiche

Dettagli

REGOLAMENTO DI ATTUAZIONE DELLO STATUTO DELL ASSOCIAZIONE NAZIONALE

REGOLAMENTO DI ATTUAZIONE DELLO STATUTO DELL ASSOCIAZIONE NAZIONALE REGOLAMENTO DI ATTUAZIONE DELLO STATUTO DELL ASSOCIAZIONE NAZIONALE TELECOMUNICAZIONI, INFORMATICA ED ELETTRONICA DI CONSUMO Il presente Regolamento è stato approvato dall Assemblea dei Soci il 16 dicembre

Dettagli

Unione Regionale delle Camere di Commercio, Industria, Artigianato, Agricoltura delle Marche STATUTO. (Anno 2011)

Unione Regionale delle Camere di Commercio, Industria, Artigianato, Agricoltura delle Marche STATUTO. (Anno 2011) Unione Regionale delle Camere di Commercio, Industria, Artigianato, Agricoltura delle Marche STATUTO (Anno 2011) INDICE: Art. 1 Costituzione, natura e sede Art. 2 Competenze e funzioni Art. 3 Rapporti

Dettagli

Atto costitutivo dell associazione - organizzazione di volontariato. Il giorno, alle ore, nel Comune di

Atto costitutivo dell associazione - organizzazione di volontariato. Il giorno, alle ore, nel Comune di Atto costitutivo dell associazione - organizzazione di volontariato Il giorno, alle ore, nel Comune di Via n. con la presente scrittura privata si sono riuniti i sig.ri (1): per costituire l organizzazione

Dettagli

Il Consorzio opera senza fini di lucro e svolge attività strumentale ai soci pubblici, ai sensi della normativa vigente

Il Consorzio opera senza fini di lucro e svolge attività strumentale ai soci pubblici, ai sensi della normativa vigente STATUTO DELL AGENZIA DI ACCOGLIENZA E PROMOZIONE TURISTICA DEL TERRITORIO DELLA PROVINCIA DI TORINO Art. 1 - DENOMINAZIONE E costituito ai sensi dell art. 2602 Codice Civile il Consorzio con attività esterna

Dettagli

STATUTO Art. 1 - Costituzione e denominazione. Art. 2 - Sede legale. Art. 3 - Oggetto. Art. 4 - Entrate. Art. 5 - Patrimonio.

STATUTO Art. 1 - Costituzione e denominazione. Art. 2 - Sede legale. Art. 3 - Oggetto. Art. 4 - Entrate. Art. 5 - Patrimonio. STATUTO Art. 1 - Costituzione e denominazione. A norma degli articoli 4 e ss. del Codice Civile è costituita la Fondazione denominata Fondazione Studi Oreste Bertucci Art. 2 - Sede legale. La Fondazione

Dettagli

STATUTO FONDAZIONE ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI E CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI CASERTA

STATUTO FONDAZIONE ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI E CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI CASERTA STATUTO FONDAZIONE ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI E CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI CASERTA 1. A norma degli articoli 14 e seguenti del Codice Civile è costituita la Fondazione dell

Dettagli

CALTAGIRONE S.p.A. Statuto approvato dall Assemblea Straordinaria. degli Azionisti in data 28 Settembre 2004

CALTAGIRONE S.p.A. Statuto approvato dall Assemblea Straordinaria. degli Azionisti in data 28 Settembre 2004 CALTAGIRONE S.p.A. Statuto approvato dall Assemblea Straordinaria degli Azionisti in data 28 Settembre 2004 1 S T A T U T O S O C I A L E TITOLO I COSTITUZIONE DELLA SOCIETA' ART. 1 DENOMINAZIONE E' costituita

Dettagli

INSIEME PER LIMANA Gruppo d'acquisto Solidale

INSIEME PER LIMANA Gruppo d'acquisto Solidale Statuto INSIEME PER LIMANA Gruppo d'acquisto Solidale 1 E costituita una Associazione denominata GAS INSIEME PER LIMANA L Associazione è costituita in conformità al dettato della L. 383/2000, pertanto

Dettagli

STATUTO ODV MIGRANTES SIENA

STATUTO ODV MIGRANTES SIENA STATUTO ODV MIGRANTES SIENA 1 ART. 1* (Denominazione e sede) L organizzazione di volontariato, denominata: MIGRANTES SIENA assume la forma giuridica di associazione. E apartitica e aconfessionale. L organizzazione

Dettagli

STATUTO. TITOLO 1 - Denominazione - Sede - Scopo

STATUTO. TITOLO 1 - Denominazione - Sede - Scopo STATUTO TITOLO 1 - Denominazione - Sede - Scopo Articolo 1 - E costituita l associazione senza fini di lucro denominata Information Systems Audit and Control Association (ISACA) Capitolo di Roma, con sede

Dettagli

AZIENDA SPECIALE PARCO DI PORTO CONTE

AZIENDA SPECIALE PARCO DI PORTO CONTE AZIENDA SPECIALE PARCO DI PORTO CONTE Statuto Adottato con Delibera del Consiglio Comunale di Alghero N 21 del 5.5.2000, resa esecutiva dal Provvedimento del CO.RE.CO. N 1769/021 del 21.6.2000, e approvato

Dettagli

STATUTO DELLA FONDAZIONE TEATRO BESOSTRI. 1) Per iniziativa del Comune di Mede, è costituita la Fondazione Teatro Besostri.

STATUTO DELLA FONDAZIONE TEATRO BESOSTRI. 1) Per iniziativa del Comune di Mede, è costituita la Fondazione Teatro Besostri. Articolo 1 COSTITUZIONE SEDE STATUTO DELLA FONDAZIONE TEATRO BESOSTRI 1) Per iniziativa del Comune di Mede, è costituita la Fondazione Teatro Besostri. 2) La Fondazione ha sede in Mede, Piazza della Repubblica

Dettagli

STATUTO DEL CIRCOLO FOTOGRAFICO DALMINE

STATUTO DEL CIRCOLO FOTOGRAFICO DALMINE STATUTO DEL ART. 1 COSTITUZIONE ******* 1.1. E costituita un associazione senza scopo di lucro denominata. 1.2. L associazione è apartitica ed apolitica. 1.3. L associazione ha sede in DALMINE (BG), via

Dettagli

STATUTO. dell Associazione di associazioni Volontà Solidale

STATUTO. dell Associazione di associazioni Volontà Solidale STATUTO dell Associazione di associazioni Volontà Solidale Art. 1 COSTITUZIONE E' costituita con sede legale a Cosenza l'associazione Volontà Solidale, di seguito denominata Associazione. Volontà Solidale

Dettagli

STATUTO DELLA FONDAZIONE ORCHESTRA DI PADOVA E DEL VENETO

STATUTO DELLA FONDAZIONE ORCHESTRA DI PADOVA E DEL VENETO STATUTO DELLA FONDAZIONE ORCHESTRA DI PADOVA E DEL VENETO Art. 1 - Natura e fondatori La Fondazione Orchestra di Padova e del Veneto (di seguito indicata come Fondazione) è un istituzione di alta cultura,

Dettagli

ASSOCIAZIONE LAZZATE COMMERCIO STATUTO

ASSOCIAZIONE LAZZATE COMMERCIO STATUTO ART. 1 ASSOCIAZIONE LAZZATE COMMERCIO STATUTO COSTITUZIONE - SEDE - DURATA E costituita un associazione denominata: Associazione Commercianti - Pubblici Esercizi - Attività di Servizi - Ausiliari del Commercio

Dettagli

Statuto della CIIP - Consulta Interassociativa Italiana per la Prevenzione

Statuto della CIIP - Consulta Interassociativa Italiana per la Prevenzione Statuto della CIIP - Consulta Interassociativa Italiana per la Prevenzione Articolo 1 - Costituzione E' costituita una Associazione denominata: Consulta Interassociativa Italiana per la Prevenzione (CIIP)

Dettagli

Parte Straordinaria RELAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE

Parte Straordinaria RELAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE BOZZA Parte Straordinaria RELAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE Signori Azionisti, Vi abbiamo convocato in sede straordinaria per sottoporre alla Vostra approvazione talune modifiche statutarie vòlte

Dettagli

ATTO COSTITUTIVO DI ASSOCIAZIONE CULTURALE NON RICONOSCIUTA

ATTO COSTITUTIVO DI ASSOCIAZIONE CULTURALE NON RICONOSCIUTA ATTO COSTITUTIVO DI ASSOCIAZIONE CULTURALE NON RICONOSCIUTA Con la seguente scrittura privata da valere ad ogni effetto di legge si conviene e si stipula quanto segue ARTICOLO 1) COSTITUZIONE E SEDE In

Dettagli

Associazione Nazionale tra Imprenditori di Piattaforme di Distribuzione STATUTO SOCIALE. Roma, 22 giugno 2012 INDICE

Associazione Nazionale tra Imprenditori di Piattaforme di Distribuzione STATUTO SOCIALE. Roma, 22 giugno 2012 INDICE Associazione Nazionale tra Imprenditori di Piattaforme di Distribuzione STATUTO SOCIALE Roma, 22 giugno 2012 INDICE Art. 1) Art. 2) Art. 3) Art. 4 ) Art. 5) Art. 6) Art. 7) Art. 8) Art. 9) Art. 10) Art.

Dettagli

STATUTO ASSOCIAZIONE AMICI DEI MUSEI D ATENEO

STATUTO ASSOCIAZIONE AMICI DEI MUSEI D ATENEO STATUTO ASSOCIAZIONE AMICI DEI MUSEI D ATENEO TITOLO I Denominazione - durata - sede - scopi ART 1. Per iniziativa dello Sma (Sistema Museale d'ateneo) e del Museo di Palazzo Poggi, è costituita l Associazione

Dettagli

SCHEMA STATUTO PER LE ORGANIZZAZIONI DI VOLONTARIATO

SCHEMA STATUTO PER LE ORGANIZZAZIONI DI VOLONTARIATO giunta regionale 8^ legislatura ALLEGATO B Dgr n. 3117 del 21/10/2008 pag. 1/7 SCHEMA STATUTO PER LE ORGANIZZAZIONI DI VOLONTARIATO ALLEGATO B Dgr n. 3117 del 21/10/2008 pag. 2/7 ART. 1* (Denominazione

Dettagli

LO STATUTO. Fondazione Banca San Paolo di Brescia. Art. 1 DENOMINAZIONE E SEDE

LO STATUTO. Fondazione Banca San Paolo di Brescia. Art. 1 DENOMINAZIONE E SEDE Art. 1 DENOMINAZIONE E SEDE È istituita la Fondazione denominata "Fondazione Banca San Paolo di Brescia" al fine di assicurare, con un nuovo strumento adeguato alla vigente legislazione, la prosecuzione

Dettagli

STATUTO. Equiter è una società del gruppo

STATUTO. Equiter è una società del gruppo STATUTO Equiter S.p.A. - Sede Sociale: Piazza San Carlo, 156-10121 Torino Tel. +39.011.555.1 - Fax +39.011.66.80.637 -Capitale Sociale 150.000.000 i.v. - Codice Fiscale, Partita IVA e Iscrizione Registro

Dettagli

STATUTO. Articolo 2 Sede L Associazione ha sede in Milano - via Costantino Baroni n. 228.

STATUTO. Articolo 2 Sede L Associazione ha sede in Milano - via Costantino Baroni n. 228. STATUTO Articolo 1 Denominazione E costituita una Associazione denominata: COMUNITA OKLAHOMA ONLUS Articolo 2 Sede L Associazione ha sede in Milano - via Costantino Baroni n. 228. Articolo 3 Scopo L Associazione

Dettagli

STATUTO FONDAZIONE ASCOLTA E VIVI

STATUTO FONDAZIONE ASCOLTA E VIVI STATUTO FONDAZIONE ASCOLTA E VIVI Art. 1 DENOMINAZIONE 1. E costituita la fondazione denominata Fondazione Ascolta e Vivi, in seguito chiamata per brevità fondazione, con sede legale a Milano via Foppa

Dettagli

S.R.L. Nel Codice Civile del 1942, si atteggiava come sorella minore della S.p.A.

S.R.L. Nel Codice Civile del 1942, si atteggiava come sorella minore della S.p.A. Società a responsabilità limitata 1 S.R.L. Nel Codice Civile del 1942, si atteggiava come sorella minore della S.p.A. A seguito della riforma organica del diritto societario (D. Lgs. 6/2003) si differenzia

Dettagli

... STATUTO CONSORZIO G.A.L.A.

... STATUTO CONSORZIO G.A.L.A. .......................... STATUTO CONSORZIO G.A.L.A. AGGIORNATO CON DELIBERA DELL ASSEMBLEA DEI CONSORZIATI TRIESTE, 11 DICEMBRE 2012 AGGIORNATO CON DELIBERA DELL ASSEMBLEA DEI CONSORZIATI ROMA, 21 FEBBRAIO

Dettagli

SERVIZIO VOLONTARIO INTERNAZIONALE VIALE VENEZIA, 116-25123 BRESCIA - ITALIA TEL. 030/3367915 - FAX. 030/3361763 C.F. 80012670172

SERVIZIO VOLONTARIO INTERNAZIONALE VIALE VENEZIA, 116-25123 BRESCIA - ITALIA TEL. 030/3367915 - FAX. 030/3361763 C.F. 80012670172 SERVIZIO VOLONTARIO INTERNAZIONALE VIALE VENEZIA, 116-25123 BRESCIA - ITALIA TEL. 030/3367915 - FAX. 030/3361763 C.F. 80012670172 SERVICE VOLONTAIRE INTERNATIONAL INTERNATIONAL VOLUNTARY SERVICE SERVICIO

Dettagli

STATUTO DELLA FONDAZIONE. Articolo 1 Denominazione e Sede

STATUTO DELLA FONDAZIONE. Articolo 1 Denominazione e Sede STATUTO DELLA FONDAZIONE Articolo 1 Denominazione e Sede La Fondazione di interesse collettivo denominata Fondazione San Bortolo O.N.L.U.S. è costituita ai sensi dell art. 14 e seguenti del Codice Civile

Dettagli

STATUTO DELL ISTITUTO INTERNAZIONALE JACQUES MARITAIN *

STATUTO DELL ISTITUTO INTERNAZIONALE JACQUES MARITAIN * STATUTO DELL ISTITUTO INTERNAZIONALE JACQUES MARITAIN * Art. 1 È costituita l associazione culturale denominata Istituto Internazionale Jacques Maritain, con sede sociale a Roma. Art. 2 L Istituto non

Dettagli

1) E costituita, con sede in Trescore Balneario, via dell Albarotto. una associazione di volontariato senza scopi di lucro, per fini di

1) E costituita, con sede in Trescore Balneario, via dell Albarotto. una associazione di volontariato senza scopi di lucro, per fini di STATUTO COSTITUZIONE E SCOPI 1) E costituita, con sede in Trescore Balneario, via dell Albarotto una associazione di volontariato senza scopi di lucro, per fini di solidarietà e con durata illimitata,

Dettagli

Art. 3 L associazione ha sede in Roma, Via Scipio Sighele n. 15-00177

Art. 3 L associazione ha sede in Roma, Via Scipio Sighele n. 15-00177 STATUTO DENOMINAZIONE OGGETTO SEDE Art. 1 È costituita una associazione denominata International Human Dana organizzazione non lucrativa di utilità sociale (Onlus). L associazione assume nella propria

Dettagli

STATUTO DELL ASSOCIAZIONE CULTURALE. Titolo I. Costituzione e scopi. E' costituita, con sede in Vignola, Via Papa Giovanni Paolo II, l Associazione

STATUTO DELL ASSOCIAZIONE CULTURALE. Titolo I. Costituzione e scopi. E' costituita, con sede in Vignola, Via Papa Giovanni Paolo II, l Associazione STATUTO DELL ASSOCIAZIONE CULTURALE Titolo I Costituzione e scopi Art. 1 E' costituita, con sede in Vignola, Via Papa Giovanni Paolo II, l Associazione culturale denominata. Art. 2 L'Associazione, senza

Dettagli

REGOLAMENTO ASSEMBLEARE DELLA BANCA POPOLARE FRIULADRIA S.P.A. CAPO I DISPOSIZIONI PRELIMINARI. Art. 1 Ambito di applicazione

REGOLAMENTO ASSEMBLEARE DELLA BANCA POPOLARE FRIULADRIA S.P.A. CAPO I DISPOSIZIONI PRELIMINARI. Art. 1 Ambito di applicazione REGOLAMENTO ASSEMBLEARE DELLA BANCA POPOLARE FRIULADRIA S.P.A. CAPO I DISPOSIZIONI PRELIMINARI Art. 1 Ambito di applicazione 1. Lo svolgimento dell assemblea ordinaria e straordinaria dei soci della Banca

Dettagli

STATUTO versione approvata 13 giugno 2014

STATUTO versione approvata 13 giugno 2014 STATUTO versione approvata 13 giugno 2014 TITOLO I Costituzione denominazione sedi durata soci oggetto Articolo 1 Costituzione e denominazione 1. Viene costituita una società per azioni denominata Fidi

Dettagli

ASSOCIAZIONE DI VOLONTARIATO PROGETTO MANOLA S T A T U T O

ASSOCIAZIONE DI VOLONTARIATO PROGETTO MANOLA S T A T U T O ASSOCIAZIONE DI VOLONTARIATO PROGETTO MANOLA S T A T U T O 1 ART. 1 (Denominazione e sede) 1. E costituita l associazione di volontariato, denominata: che assume la forma giuridica

Dettagli

ARTICOLO 1. La Società "CONI SERVIZI S.P.A.", come sopra. rappresentata dichiara di costituire una Società a

ARTICOLO 1. La Società CONI SERVIZI S.P.A., come sopra. rappresentata dichiara di costituire una Società a ARTICOLO 1 La Società "CONI SERVIZI S.P.A.", come sopra rappresentata dichiara di costituire una Società a responsabilità limitata denominata "CIRCOLO DEL TENNIS FORO ITALICO Società Sportiva Dilettantistica

Dettagli

STATUTO. Art. 1 Costituzione, denominazione, sede 1) E costituito il COMITATO REGIONALE PIEMONTESE DEL FORUM DELLE ASSOCIAZIONI FAMILIARI.

STATUTO. Art. 1 Costituzione, denominazione, sede 1) E costituito il COMITATO REGIONALE PIEMONTESE DEL FORUM DELLE ASSOCIAZIONI FAMILIARI. STATUTO Art. 1 Costituzione, denominazione, sede 1) E costituito il COMITATO REGIONALE PIEMONTESE DEL FORUM DELLE ASSOCIAZIONI FAMILIARI. 2) Il Comitato non ha fini di lucro. 3) La sede è in Torino, Corso

Dettagli

Consiglio Nazionale del Notariato

Consiglio Nazionale del Notariato Consiglio Nazionale del Notariato REGOLAMENTO DEL FONDO DI GARANZIA DI CUI AGLI ARTT. 21 E 22 DELLA LEGGE 16 FEBBRAIO 1913, N. 89 E SUCCESSIVE MODIFICAZIONI Capo I Istituzione e finalità del Fondo di garanzia

Dettagli

Comitato Unito - America Latina e Caraibi già Uni-Cuba

Comitato Unito - America Latina e Caraibi già Uni-Cuba Comitato Unito - America Latina e Caraibi già Uni-Cuba dell Università degli Studi di Torino STATUTO ARTICOLO 1 - COSTITUZIONE E DENOMINAZIONE È costituito il Comitato Unito - America Latina e Caraibi

Dettagli

STATUTO UNIONE APPENNINO E VERDE TITOLO I DENOMINAZIONE SEDE- OGGETTO

STATUTO UNIONE APPENNINO E VERDE TITOLO I DENOMINAZIONE SEDE- OGGETTO STATUTO UNIONE APPENNINO E VERDE TITOLO I DENOMINAZIONE SEDE- OGGETTO Art. 1 Denominazione E costituita, anche ai sensi dell art. 13 della L.R. 7/98, una associazione, senza scopo di lucro, denominata

Dettagli

STATUTO TIPO ORGANIZZAZIONE DI VOLONTARIATO. Art. 1 (Costituzione)

STATUTO TIPO ORGANIZZAZIONE DI VOLONTARIATO. Art. 1 (Costituzione) Il presente schema di Statuto viene proposto, a mero titolo indicativo, non potendo, né volendo, limitare la libertà delle Organizzazioni di darsi autonomamente le norme disciplinanti il proprio ordinamento.

Dettagli

STATUTO DELL ASSOCIAZIONE VITTORIO TISON CULTURA E SOLIDARIETÀ ONLUS

STATUTO DELL ASSOCIAZIONE VITTORIO TISON CULTURA E SOLIDARIETÀ ONLUS STATUTO DELL ASSOCIAZIONE VITTORIO TISON CULTURA E SOLIDARIETÀ ONLUS TITOLO I Disposizioni generali Art. 1 E costituita una Organizzazione di Volontariato denominata ASSOCIAZIONE VITTORIO TISON CULTURA

Dettagli

ATTO COSTITUTIVO DI ASSOCIAZIONE

ATTO COSTITUTIVO DI ASSOCIAZIONE ATTO COSTITUTIVO DI ASSOCIAZIONE In data 06/08/2001 presso la sede in via A. Moro 11, nei locali della Biblioteca Comunale di Casalgrande si sono riuniti i sigg. Essi dichiarano di costituire una associazione

Dettagli

REGOLAMENTO AMMINISTRATIVO Associazione di Promozione Sociale:.

REGOLAMENTO AMMINISTRATIVO Associazione di Promozione Sociale:. REGOLAMENTO AMMINISTRATIVO Associazione di Promozione Sociale:. Al fine di chiarire l applicazione amministrativa dello Statuto vigente ed in ossequio allo stesso ed alle norme vigenti, nella seduta del

Dettagli

società autostrada tirrenica p.a. STATUTO --------------------------------------02.09.2015------------------------------------

società autostrada tirrenica p.a. STATUTO --------------------------------------02.09.2015------------------------------------ società autostrada tirrenica p.a. STATUTO --------------------------------------02.09.2015------------------------------------ Denominazione Sede Durata Art. 1 E costituita una Società per Azioni sotto

Dettagli

ATTO COSTITUTIVO DI ASSOCIAZIONE SENZA SCOPO DI LUCRO denominata Lande d Abruzzo

ATTO COSTITUTIVO DI ASSOCIAZIONE SENZA SCOPO DI LUCRO denominata Lande d Abruzzo ATTO COSTITUTIVO DI ASSOCIAZIONE SENZA SCOPO DI LUCRO denominata Lande d Abruzzo L anno Duemila tredici, il mese Giugno, il giorno 27, i Signori: 1. Cecinato Simone, Milano il 24/02/1986, residente in

Dettagli

FormaFarma. Associazione culturale senza scopo di lucro S T A T U T O

FormaFarma. Associazione culturale senza scopo di lucro S T A T U T O FormaFarma Associazione culturale senza scopo di lucro Art 1 Denominazione e sede S T A T U T O È costituita l Associazione culturale sotto la denominazione: FormaFarma - Associazione culturale senza scopo

Dettagli

ASSEMBLEA ORDINARIA DEGLI AZIONISTI IFI S.p.A.

ASSEMBLEA ORDINARIA DEGLI AZIONISTI IFI S.p.A. ASSEMBLEA ORDINARIA DEGLI AZIONISTI IFI S.p.A. Relazioni illustrative sulle proposte concernenti le materie all ordine del giorno dell Assemblea Ordinaria degli Azionisti 1 ASSEMBLEA ORDINARIA DEGLI AZIONISTI

Dettagli

STATUTO DELLA ASSOCIAZIONE ROMANDANDO - Associazione senza scopo di lucro

STATUTO DELLA ASSOCIAZIONE ROMANDANDO - Associazione senza scopo di lucro STATUTO DELLA ASSOCIAZIONE ROMANDANDO - Associazione senza scopo di lucro ARTICOLO 1. E costituita l Associazione "ROMANDANDO Associazione senza scopo di lucro", in forma abbreviata: "ROMANDANDO". La durata

Dettagli

COSTITUZIONE - SEDE & SCOPO

COSTITUZIONE - SEDE & SCOPO COSTITUZIONE - SEDE & SCOPO ARTICOLO 1 È costituita l Associazione Nazionale denominata LEGA DEL FILO D ORO - organizzazione non lucrativa di utilità sociale avente sede in Osimo (Ancona) in via Linguetta

Dettagli

STATUTO DELL ASSOCIAZIONE. ToscanaSpazio TITOLO I DENOMINAZIONE SEDE DURATA

STATUTO DELL ASSOCIAZIONE. ToscanaSpazio TITOLO I DENOMINAZIONE SEDE DURATA STATUTO DELL ASSOCIAZIONE ToscanaSpazio TITOLO I DENOMINAZIONE SEDE DURATA 1) Denominazione E costituita, ai sensi degli articoli 14 e seguenti del Codice Civile una Associazione senza scopo di lucro denominata

Dettagli

LEZIONE 20 dicembre 2013

LEZIONE 20 dicembre 2013 1 LEZIONE 20 dicembre 2013 Società per azioni (S.P.A.) > è una persona giuridica, cioè un soggetto di diritto autonomo, dotato di capacità giuridica e di agire e di autonomia patrimoniale perfetta. La

Dettagli

STATUTO TIPO PROMOZIONE SOCIALE. Articolo 1 (Denominazione e sede)

STATUTO TIPO PROMOZIONE SOCIALE. Articolo 1 (Denominazione e sede) STATUTO TIPO PROMOZIONE SOCIALE Articolo 1 (Denominazione e sede) E costituita, ai sensi della legge 7 dicembre 2000, n.383 e della legge regionale 6 dicembre 2012, n.42, l Associazione di Promozione Sociale

Dettagli