La ceramica per tecnologia CAD/CAM

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "La ceramica per tecnologia CAD/CAM"

Transcript

1 triceram su ossido di zirconio it su ossido di zirconio La ceramica per tecnologia CAD/CAM Informazioni prodotto e modalità d uso

2 Egregio Cliente, scegliendo un prodotto Dentaurum ha deciso di orientarsi su una linea di articoli ad elevato standard qualitativo per la realizzazione di lavori estetici in ceramica. Punto di partenza per ottenere ottimi risultati è seguire attentamente le specifiche modalità d uso della ceramica Triceram su ossido di zirconio. In questo opuscolo sono riportati alcuni consigli pratici per un corretto utilizzo dei nostri prodotti. Ulteriori informazioni sono reperibili nell altro opuscolo Consigli per l uso della ceramica Triceram (REF ). Qualora avesse altre domande da porci sull uso dei nostri prodotti, è a Sua completa disposizione il nostro Servizio di Assistenza Clienti. Per domande sull uso dei nostri prodotti è disponibile il servizio di assistenza odontotecnica ai seguenti numeri telefonici 051/ oppure 335/ Ulteriori informazioni sui sistemi di ceramica Dentaurum sono disponibili nel sito internet 2 triceram su ossido di zirconio it

3 Indice 1. Triceram la ceramica per tecnologia CAD/CAM 1.1 L ossido di zirconio (ZrO2) Adesione, resistenza alla flessione e stabilità chimica Consigli per la ceramizzazione Lavorazione 2.1. Progettazione e preparazione della struttura Consigli per la rifinitura della struttura Applicazione dei Liner Fluo Utilizzo delle masse spalla Applicazione delle masse spalla Schema di stratificazione Stratificazione step-by-step Utilizzo degli Stains universali Informazioni sul sistema di ceramica 3.1. Prodotti e loro componenti Tabella di classificazione colori Provino di cottura Pulitura del forno Tabella di cottura programma standard Tabelle di cottura con vari tipi di forno Prodotti singoli Spiegazione dei simboli triceram su ossido di zirconio it 3

4 1. Triceram, la ceramica per tecnologia CAD/CAM 1.1. L ossido di zirconio (ZrO2) La maggior parte degli ossidi di zirconio (ZrO2) impiegati nelle riabilitazioni protesiche dentarie sono le cosiddette ceramiche stabilizzate con ittrio TZP (zirconia tetragonale policristallino), vale a dire ceramiche policristalline composte da particelle tetragonali ZrO2 stabilizzate con ittrio. Questo materiale dispone di stabilità meccanica e resistenza alla frattura estremamente elevate, in combinazione con un colore bianco o avorio e traslucenza simile al dente naturale, per offrire nuove possibilità d intervento nelle riabilitazioni protesiche estetiche prive di metallo. L elevata stabilità meccanica e la grande resistenza alla frattura della ceramica in ossido di zirconio (Y-TZP) permette anche di attendersi eccellenti prognosi cliniche nonostante l estremo e ripetuto carico nelle zone posteriori. Tale eccezionale resistenza trova una spiegazione nella struttura microcristallina del materiale capace di contrastare attivamente la possibilità di progressiva frattura. Le ceramiche Y-TZP sono composte da particelle tetragonali di ossido di zirconio che, grazie alla loro dimensione, alla pressione della matrice circostante e all aggiunta di ossido di ittrio, rimangono stabili a temperatura ambiente. Quando a queste particelle tetragonali stabilizzate viene applicata un energia in forma di stress da trazione localizzata sull estremità della frattura, le stesse si trasformano in cristalli monoclini stabili. In tal modo lo stress di trazione viene assorbito ed allo stesso tempo, a causa di un aumento di volume, associato alla trasformazione in tetragonale monoclino, si produce uno stress di compressione locale. Pertanto non viene soltanto sottratto lo stress di trazione dall estremità della frattura, ma con lo stress da compressione viene opposta anche una certa resistenza. Fig. 1 Fig. 2 Fig Adesione, resistenza alla flessione e stabilità chimica Triceram è il materiale ideale per titanio e ossido di zirconio su strutture dentali ottenute con tecnologia CAD/CAM. In entrambi i casi e con specifiche ed appropriate metodologie tecniche, è possibile ottenere una adesione eccellente. Con ossido di zirconio vengono raggiunti 40 MPa (metodo Schmitz-Schulmeyer). Fig. 4 4 triceram su ossido di zirconio it

5 Resistenza alla flessione di Triceram (nach ISO 6872) MPa min. (Norm) Opaco Dentina Fig. 5: resistenza alla flessione Solubilità Fig. 6: solubilità delle singole masse Incisale La solubilità massima con test di idrolisi secondo la normativa ISO 9693 è pari a max. 100 µg/cm 2 Valori di Triceram : Opaco: 55 µg/cm 2 Dentina: 31 µg/cm 2 Incisale: 31 µg/cm 2 La solubilità è quindi ben inferiore al valore limite specificato. CET ( C): Liner Triceram : Dentina Triceram : Incisale Triceram : 9,4 x 10-6 K -1 8,6 x 10-6 K -1 8,6 x 10-6 K -1 Fig. 7: valori CET delle singole masse Gli speciali Liner Fluo appositamente creati per l ossido di zirconio garantiscono, sulla struttura bianca, incolore, la riproduzione della classica scala colori VITA con una naturale fluorescenza, senza peraltro impedire la conduzione della luce. La particolare idoneità fisica di Triceram alle strutture in ossido di zirconio e la vantaggiosa estetica è stata dimostrata da innumerevoli ricerche scientifiche 1. Inoltre Triceram presenta valori di gran lunga superiori a quelli minimi imposti dalla specifica normativa (EN ISO 6872) relativa alla resistenza alla flessione (Fig. 5) ed alla solubilità chimica (Fig. 6) Consigli per la ceramizzazione Le caratteristiche fisico-termiche della zirconia Y-TZP e la sua diversità visiva, richiedono l utilizzo di una ceramica speciale con particolari modalità d uso. Poichè anche per la ceramizzazione delle strutture in ossido di zirconio vale il principio della pressione/ contrazione, il coefficiente di espansione termica (CET) della ceramica Triceram deve essere più basso (Fig. 7) rispetto a quello dell ossido di zirconio (pari a ca. 10,5 x 10-6 K-1 ). Per l omogeneo sviluppo delle tensioni di compressione, la struttura deve riprodurre la forma anatomica dei denti rimpiccioliti e non presentare angoli o spigoli vivi. Si deve tenere conto dello spazio necessario alla ceramica di rivestimento, in modo che si possano creare spessori omogenei. Si deve comunque evitare spessori superiori a 2 mm; a tal fine si raccomanda di osservare scrupolosamente le indicazioni riportate nel 2. Lavorazione di questo manuale d uso. 1 Università di Friburgo, Prof. Dr. Kappert H.F.: Bruchfestigkeit und Frakturverhalten von DCS-gefrästen Frontzahnkronen nach Verblendung mit Vitadur D und Triceram, ZWR, 2001: , (DC-Zirkon ) Università di Nantes, Francia, Praud C.: Dissertation: Rapport it la Céramique Triceram à la réalisation it prothèses céramo-métalliques sur Titane: 1999 Università di Monaco, Bader R.-D., Aschl I., Rammelsberg P. Pospiech P.: IADR Abstracts 1021: Improved bond strength of low fusing ceramics to titanium: 2000 Università di Zurigo, Dr. Irena Sailer, Dr. Claudia Holderegger, Dr. Roland Jung, ZTM Ana Suter: Zirkonoxid- Verblendkeramiken: Farbstabilität und technische Verarbeitung, Quintessenz Zahntechnik 5/2005, S Università di Modena, ZTM Bruno Marziali, Dr. Giuliano Malaguti und Prof. Sergio Bortolini: Titan und Zirkoniumdioxid, Quintessenz Zahntechnik 6/2006, S Università di Zurigo, PD Dr. med. dent. Dr. rer. nat. Jens Fischer, Dipl.-Ing. (FH) Bogna Stawarczyk: Zirkoniumdioxid und Titan: Zwei Gerüstwerkstoffe eine Verblendkeramik, DZW-Zahntechnik 12/06, S triceram su ossido di zirconio it 5

6 2. Lavorazione 2.1. Progettazione e preparazione della struttura La struttura e la ceramica da rivestimento sono tra loro armonizzate termicamente in modo che, durante il raffreddamento, entrambi i materiali presentino uno stato di tensione vantaggioso. Questo stato di tensione viene fra l altro influenzato dalla progettazione geometrica della struttura e della ceramica sovrastante. Nella progettazione della struttura è indispensabile tenere conto dei seguenti principi: si deve riprodurre anatomicamente il dente con una forma più piccola. Eventuali mancanze di materiale di tale riduzione anatomica di forma devono essere ricostruite in ossido di zirconio e non in ceramica; si deve evitare la presenza di spigoli ed angoli sulla struttura. Sono da preferire forme organicamente arrotondate e passaggi dolci, mentre sono da evitare i sottosquadri; si deve progettare la struttura in modo che lo spessore della ceramica sia il più omogeneo possibile; lo spessore della ceramica non deve comunque superare i 2 mm di spessore; Le strutture che presentano fori o crepe non devono essere ceramizzate! 2.2. Consigli per la rifinitura della struttura La rifinitura e la sabbiatura della struttura fresata o rettificata comporta un rischio di cambiamento della conformazione superficiale del Y-TZP e deve quindi essere ridotta al minimo indispensabile. Si consiglia comunque di utilizzare solo strumenti appropriati (ad es. il set di rifinitura REF ) con adeguato numero di giri e moderata pressione. La rifinitura delle connessioni deve essere fatta con molta attenzione, osservando sempre le dimensioni minime consigliate dal produttore del materiale utilizzato per la struttura. Nella separazione interdentale della ceramica con dischi diamantati, è necessario non interessare mai la sottostante struttura. Durante la rifinitura, evitare il surriscaldamento della struttura, ma raffreddare se necessario in acqua. Per la sabbiatura attenersi alle indicazioni rilasciate dal produttore del materiale impiegato per la struttura. La pulitura deve essere effettuata con il vapore prima della ceramizzazione. 0,5 mm Spessore della struttura Fig. 1 0,5 mm Spessore della struttura Progettazione anatomica della struttura Spessore della ceramica max. 2 mm Fig. 2 REF REF Spessore della ceramica max. 2 mm REF REF Fig. 3: set di rifinitura REF triceram su ossido di zirconio it

7 Fig Applicazione dei liner Fluo Fig. 1: sabbiare le superfici della struttura secondo le indicazioni del produttore di ossido di zirconio. Fig. 2 Fig. 2: miscelare il Liner del colore prescelto (vedi Consigli di miscelazione) con il liquido universale B.O.L. REF , fino ad ottenere una consistenza cremosa. Applicare sulla struttura uno strato coprente di Liner Fluo e cuocere. Il Liner Fluo conferirà all ossido di zirconio una colorazione di base ottimale ed una fluorescenza. È possibile comunque applicare una seconda mano. Consigli di miscelazione: Fig. 3 Colore dente FL 1 FL 2 FL 3 FL 4 FL 5 FL 6 A1 1/3 2/3 A2 2/3 1/3 A3 1 A3,5 3/4 1/4 A4 1/2 1/2 B1 1/3 2/3 B2 2/3 1/3 B3 3/4 1/4 B4 1 C1 1/3 2/3 C2 2/3 1/3 C3 3/4 1/4 C4 1 D2 2/3 1/3 D3 3/4 1/4 D4 1/3 2/3 Fig. 3: dopo la cottura del Liner, la struttura presenterà una superficie lucida simile alla seta. Fig. 4 Fig. 4: Anche le strutture in ossido di zirconio infiltrato possono essere colorate con i Liner, al fine di ottenere un risultato cromatico ottimale ed una fluorescenza naturale. triceram su ossido di zirconio it 7

8 2.4. Utilizzo delle masse spalla Triceram propone quattro masse spalla suddivise nei gruppi di colore A, B, C e D. Con la massa spalla bianca possono essere create tutte le varianti da A1 a D4 (vedi tabella di miscelazione sottostante). L aggiunta della massa spalla trasparente rafforza la trasparenza della spalla. Con i modificatori di massa spalla giallo e arancio, possono invece essere create ulteriori tonalità cromatiche. Per la miscelazione, impiegare il liquido universale per masse spalla. Fig. 1: accorciamento della corona, dopo la cottura dell opaco Consigli di miscelazione: Colore dente A B C D bianco A1 1/ /2 A2 2/ /3 A3 3/ /4 A3,5 1/ A4 1/ B1-1/ /2 B2-2/ /3 B3-1/ B4-1/ C /3-1/3 C /4-1/4 C /4-1/4 C /1 - - D2 1/ /3 1/3 D3 1/ /4 1/4 D /1 - Fig. 2: prima applicazione della massa spalla 2.5. Applicazione della massa spalla Isolare il moncone nella zona che verrà interessata dalla massa spalla con l isolante SM-Isofit (REF ). La massa del colore prescelto può ora essere applicata fino al margine di preparazione. Asciugare il materiale con un fon o un kleenex, sfilare la cappetta e cuocere in forno seguendo il programma specifico. Dopo la prima cottura, la massa spalla subisce una contrazione tale da richiedere una seconda mano ed una seconda cottura di compensazione. Le zone da correggere devono essere prima isolate con SM-Isofit e poi integrate con altro materiale. La cottura avviene con gli stessi parametri della precedente. Dopo la seconda cottura, rifinire ed adattare la ceramica con strumenti appropriati (No. giri max giri/min.). La successiva stratificazione viene eseguita come si è soliti fare. Fig. 3: la corona prima della seconda cottura di massa spalla Fig. 4: la corona dopo l adattamento 8 triceram su ossido di zirconio it

9 FL Liner Fluo OD Dentina Opaca D Dentina IT Incisale Trasparente IO Incisale Opalescente NT Neutro Trasparente Modificatore (Dentina Fluo, Dentina Chroma) Fig. 1: stratificazione standard Fig. 2: stratificazione individuale Fig. 5: variante di stratificazione della zona incisale Fig. 3: stratificazione individuale Fig. 6: dettaglio Fig. 4: stratificazione standard 2.6. Schema di stratificazione Scegliere le masse secondo il colore del dente. Per la stratificazione, seguire gli schemi sopra riportati. triceram su ossido di zirconio it 9

10 2.7. Stratificazione step-by-step Fig. 1: costruzione ridotta dell anatomia del dente con dentina opaca. Applicare la dentina opaca OD su tutta la superficie vestibolare. Lo strato di OD viene poi allungato oltre il bordo incisale della struttura in ZrO 2 (aumento di diffusione della luce). Fig. 2: applicazione della dentina sulla dentina opaca. Fig. 3: costruzione della forma anatomica completa con la dentina. Fig. 4: taglio della dentina per ottenere l ottimale rinforzo di stratificazione dell incisale. Fig. 5/9: completamento della zona incisale con le masse incisali trasparenti (IT57-IT60). Stratificazione ultimata prima della cottura. Nella modellazione dei ponti, prima della cottura della dentina, è indispensabile procedere con la separazione fino alla struttura in ZrO 2 al fine di limitare la contrazione. Fig. 6: la corona in ceramica dopo la prima cottura di dentina, con le sue tipiche superfici opache ed il bordo incisale particolarmente affilato. Fig. 7: per la correzione di forma dopo la prima cottura di dentina, viene applicato dell altro materiale a livello del corpo, terminando in direzione incisale con angoli sottili e integrando le parti mancanti con massa incisale. Fig. 8: rifinitura della ceramica: le correzioni di forma e funzione vengono realizzate con frese diamantate o abrasivi. Anche la rifinitura e l adattamento delle superfici avviene con frese diamantate o abrasivi, ma pure con gommini. Dopo la rifinitura, vaporizzare e ripulire con cautela il lavoro. Fig. 10/11: La glasure avviene senza l impiego di massa specifica. Effetti speciali possono essere realizzati con gli Stains direttamente sulle superfici, miscelando le polveri con il relativo liquido universale. Subito dopo fare la glasure. Le superfici lucidate con i gommini richiedono una temperatura finale più bassa. Tuttavia una lucidatura naturale può essere fatta anche solo con appositi gommini. Fig. 1 Fig. 2 Fig. 3 Fig triceram su ossido di zirconio it

11 Fig. 5 Fig. 9 Fig. 6 Fig. 10 Fig. 7 Fig. 8 Fig. 11 triceram su ossido di zirconio it 11

12 Fig. 1: dente di persona giovane 2.8. Utilizzo degli Stains universali Con gli Stains universali si possono creare modificazioni cromatiche. Le polveri possono essere unite o miscelate fino ad un massimo del 10% con altre masse ceramiche. Inoltre, se impastate con lo specifico liquido universale, possono essere usate per colorare le superfici della ceramica. Questo materiale offre la possibilità di caratterizzare individualmente il lavoro conferendo allo stesso un effetto di profondità. Fig. 2: dente di persona di mezza età Body ST A Body ST B Body ST C ST 0 neutro ST 1 bianco ST 2 vaniglia ST 3 giallo ST 45 arancio plus ST 6 rosa ST 7 rosa scuro ST 8 lilla ST 9 blu ST 10 grigio ST 11 verde oliva ST 12 giallo oliva ST 13 marrone ST 14 rosso bruno ST 15 nero Fig. 3: dente di persona matura Immagini: Bruno Martin, Le Plessis Grammoire, Francia Sequenza di immagini: il dente nel corso del tempo Fig. 4: dente di persona anziana 12 triceram su ossido di zirconio it

13 Fig. 1: cofano master ZR Fig. 2: ruota colori masse base Fig. 3: ruota colori masse effetto I Fig. 4: ruota colori masse effetto II 3. Informazioni sul sistema di ceramica 3.1. Prodotti e loro componenti Liner Fluo FL 1, 2, 3, 4, 5, 6 Masse Spalla SM A, B, C, D Modificatori SM bianco, trasparente Dentine Opache OD A1, A2, A3, A3.5, A4, B1, B2, B3, B4, C1, C2, C3, C4, D2, D3, D4 Dentine D A1, A2, A3, A3.5, A4, B1, B2, B3, B4, C1, C2, C3, C4, D2, D3, D4 Super Bianchi S.B. CO 1, S.B. CD 1,2, S.B. CI 1 Dentine Chroma CD A, B, C Dentine Intensive Fluo IFD crema, giallo, arancio, arancio plus Incisali Trasparenti IT 57, 58, 59, 60 Incisali Opalescenti IO 57, 58, 59, 60, bianco ghiaccio, bianco polar, bianco neve, blu cielo, ambra Neutro Trasparente NT NT Massa di CorrezioneCM CM Effetti Trasparenti TE bianco, giallo, rosa, miele, blu, marrone Masse Gengivali G, GD chiara, scura Stains universali ST A, B, C, 0, 1, 2, 3, 45, 6, 7, 8, 9, 10, 11, 12, 13, 14, 15 Liquidi universali paste universali, masse spalla, Stains universali, modellazione MV, modellazione LV standard, modellazione LV+, B.O.L., SM-Isofit triceram su ossido di zirconio it 13

14 3.2. Tabella di classificazione colori A1 A2 A3 A3,5 A4 B1 Liner Fluo FL (1, 2, 3, 4, 5, 6) 1 /3 L1 + 2 /3 L5 2 /3 L1 + 1 /3 L5 1 L1 3 /4 L1 + 1 /4 L6 1 /2 L1 + 1 /2 L6 1 /3 L2 + 2 /3 L5 Masse Spalla SM (A, B, C, D) 1 /2 A + 1 /2 W 2 /3 A + 1 /3 W 3 /4 A + 1 /4 W A 1/1 A 1/1 1 /2 B + 1 /2 W Modificatori SM (W, T) Dentine Opache OD Super Bianchi Per colori Super Dentine D Dentine Chroma CD (A, B, C) A A A A A B Dentine Intensive Fluo IFD (crema, giallo, arancio, arancio +) Dentine con Incisali Trasparenti IT IT 57 IT 57 IT 59 IT 59 IT 60 IT 57 Incisali Opalescenti IO (1, 2, 3, 4, 5) Massa incisale Neutro Trasparente NT Massa di Correzione CM Da Effetti Trasparenti TE (1, 2, 3, 4, 5, 6) Masse create per Masse Gengivali G, GD Stains universali ST Polveri da miscelare 3.3. Provino di cottura Per tarare correttamente le temperature di cottura del proprio forno, si consiglia di eseguire un provino al fine di prevenire discrepanze con i valori riportati in tabella. Allo scopo viene impiegata la massa NT (Neutro Trasparente) Triceram con liquido di miscelazione universale LV. Parametri d impostazione del forno: temperatura iniziale 500 C asciugatura 8 minuti velocità di salita 50 C/min. inizio vuoto 500 C fine del vuoto al raggiungimento della temperatura finale di 755 C mantenimento di 1 minuto Appoggiare il provino su un foglio di platino e non sul tradizionale supporto in quanto si rischierebbe l opacità. La temperatura del forno è corretta se il provino assume un aspetto chiaro, trasparente e con angoli vivi (Fig. 1). Al contrario, se la temperatura finale è troppo elevata, il provino appare troppo lucido e con gli angoli arrotondati, mentre se è troppo bassa il provino appare bianco lattiginoso (Fig. 2). Si consiglia di incrementare o diminuire la temperatura finale di 10 C per ogni ripetizione di cottura del provino. Fig. 1: provino cotto a temperatura corretta 14 triceram su ossido di zirconio it

15 B2 B3 B4 C1 C2 C3 C4 D2 D3 D4 2 /3 L2 + 1 /3 L5 3 /4 L2 + 1 /4 L5 1 L2 1 /3 L3 + 2 /3 L5 2 /3 L3 + 1 /3 L5 3 /4 L3 + 1 /4 L5 1 L3 2 /3 L4 + 1 /3 L5 3 /4 L4 + 1 /4 L5 1 /3 L2 + 2 /3 L4 2 /3 B + 1 /3 W B 1/1 B 1/1 2 /3 C + 1 /3 W 3 /4 C + 1 /4 W 3 /4 C + 1 /4 W C 1/1 1 /3 A + 1 /3 D + 1 /3 W 1 /2 A + 1 /4 D + 1 /4 W D 1/1 Bianchi esclusi dalla scala colori Vitapan* Classic, masse bianche e chiare B B B C C C C marcato effetto fluorescente per aumentare il grado di luminosità nella ceramica IT 59 IT 59 IT 59 IT 59 IT 59 IT 59 IT 60 IT 59 IT 59 IT 59 opalescente con effetto bluastro alla luce riflessa ed effetto arancio alla luce passante utilizzare per piccole correzioni (punti di contatto, zone occlusali) migliorare l effetto vitale delle zone incisali e per aumentare la naturale interruzione della luce Per la strutturazione e la ricostruzione delle gengive e delle papille con le masse SM, OD, D, IT, IO, TE, G nonchè per la colorazione in glasure *VITA è un marchio registrato della ditta VITA Zahnfabrik, Bad Säckingen 3.4. Pulitura del forno Il forno per ceramica deve essere ripulito con regolarità al fine di evitare le contaminazioni provenienti dall interno della camera di cottura. A tal fine raccomandiamo di: utilizzare frequentemente gli specifici decontaminatori (REF ) temperatura iniziale: 600 C asciugatura: 1 minuto velocità di salita: C/min. temperatura finale: 1050 C decontaminare anche il supporto ed i pin mantenimento: 10 minuto Eseguire il ciclo termico in atmosfera. Seguire le indicazioni del produttore del forno! Fig. 2: provino cotto a temperatura troppo bassa Avvertenza: mantenere sempre il forno chiuso per evitare l inclusione di umidità nella camera. Chiudere il forno dopo ogni utilizzo o impostare la modalità Notte. triceram su ossido di zirconio it 15

16 3.5. Tabella di cottura programma standard Temperatura iniziale Asciugatura Velocità di salita/min. Inizio vuoto Fine vuoto Temperatura finale Liner cottura C 4 min. 65 C 500 C 800 C 800 C Massa spalla 500 C 6 min. 55 C 500 C 790 C 790 C Dentina cottura 1 Dentina cottura C 6 min. 55 C 500 C 760 C 760 C 500 C 4 min. 55 C 500 C 760 C 760 C Glasure 500 C 2 min. 55 C **** **** 760 C 1 min. 1 min. 1,5-2 min. 1,5-2 min. 1 min. Mantenimento Raffreddamento 0 min. 0 min. 0 min. 0 min. 0 min. Con liquido di modellazione universale MV: Temperatura iniziale Asciugatura Mantenim. a temp. iniziale Velocità di salita/min. Inizio vuoto Fine vuoto Temperatura finale Mantenimento Raffreddamento Dentina cottura C 4 min. 4 min. 55 C 500 C 760 C 760 C 1,5-2 min. 0 min. Dentina cottura C 3 min. 3 min. 55 C 500 C 760 C 760 C 1,5-2 min. 0 min. Attenzione: se viene impiegato il liquido di miscelazione universale MV è necessario fare riferimento alla sua specifica tabella di cottura e non a quella del liquido universale LV (vedi sopra). I liquidi di miscelazione universali LV e MV non sono tra loro miscelabili (rischio di formazione di bolle). I valori indicati si riferiscono a forni tarati con argento fino. Tempi di asciugatura più lunghi ottimizzano il risultato. Avvertenza: i valori riportati rappresentano solo una guida e devono essere adattati individualmente in funzione della specifica situazione, età e tipologia del forno impiegato. Le tabelle si riferiscono a forni appena tarati con argento fino. Tutti i valori sono stati elaborati in modo accurato, ma vengono resi noti senza responsabilità. Per domande sul programma di cottura con il vostro forno, è a disposizione il ns. Servizio di Assistenza Clienti ai sotto indicati numeri telefonici: 051/ e 335/ triceram su ossido di zirconio it

17 3.6. Tabelle di cottura con vari tipi di forno Austromat D2 C 2 START VAC END (V) 1 min. min. % min. C min:sec min:sec min. min. Liner cottura 500 C C 800 C 1:00 1: Massa spalla 500 C C 790 C 1:00 1: Dentina cottura C C 760 C 2:15 1: Dentina cottura C C 760 C 2:15 1: Glasure 500 C C 760 C 1:00 1: Austromat D4 T 01:00 min. S 03:00 min. V 500 C : min. Temp C 65 C/min. 01:00 min. Temp 2 C C/min. : min. Temp 3 C C/min. : min. VAC 800 C 100 % 01:00 min. Liner cottura T 01:00 min. S 06:00 min. V 550 C 00:00 min. Temp C 55 C/min. 01:00 min. Temp 2 C C/min. : min. Temp 3 C C/min. : min. VAC 790 C 100 % 01:00 min. Massa spalla T 01:00 min. S 06:00 min. V 500 C 00:00 min. Temp C 55 C/min. 01:45 min. Temp 2 C C/min. : min. Temp 3 C C/min. : min. VAC 760 C 100 % 01:45 min. Dentina 1 T 01:00 min. S 04:00 min. V 500 C 00:00 min. Temp C 55 C/min. 01:45 min. Temp 2 C C/min. : min. Temp 3 C C/min. : min. VAC 760 C 75 % 01:45 min. Dentina 2 T 01:00 min. S 02:00 min. V 500 C : min. Temp C 55 C/min. 01:00 min. Temp 2 C C/min. : min. Temp 3 C C/min. : min. VAC 760 C % 01:00 min. Glasure * La glasure può essere fatta con o senza vuoto. Il grado di lucentezza può essere incrementato prolungando il mantenimento. triceram su ossido di zirconio it 17

18 Austromat M START VAC LEVEL min. Liner cottura C C 800 C END (V) 1 min. 1 2 d 0 0 Massa spalla 500 C C 790 C Dentina cottura 1 Dentina cottura C C 760 C 500 C C 760 C 1 min. 1,5-2 min. 1,5-2 min. d 0 0 d 0 0 d 0 0 Glasure 500 C **** 55 C 760 C 1 min.**** **** 0 0 Austromat 3001 Liner cottura Massa spalla Dentina cottura 1 Dentina cottura 2 Glasure C500 T60 T180 L9 V9 TO65 C800 T60 V0 CO LO T2 C500 C500 T60 T360 L9 V9 TO65 C790 T60 V0 CO LO T2 C500 C500 T60 T360 L9 V9 TO55 C760 T V0 CO LO T2 C500 C500 T60 T240 L9 V9 TO55 C760 T V0 CO LO T2 C500 C500 T60 T120 L9 TO55 C760 T60 CO LO T2 C500 Il mantenimento per le cotture di dentina e correzione deve essere tra 90 e 120 secondi. **** La glasure può essere fatta con o senza vuoto. Il grado di lucentezza può essere incrementato prolungando il mantenimento. 18 triceram su ossido di zirconio it

19 Multimat MCII (Mach1/Mach2) Temperatura di preriscaldo Asciugatura Preriscaldo Vuoto Tempo di cottura Temperatura di cottura Velocità di salita min. vuoto Liner cottura C 3 min. 1 min. 1 min. 2 min. 820 C 65 C 50 hpa Massa spalla 500 C 4 min. 2 min. 1 min. 2 min. 810 C 55 C 50 hpa Dentina cottura 1 Dentina cottura C 5 min. 2 min. 1 min. 2,5-3 min. 780 C 55 C 50 hpa 500 C 4 min. 2 min. 1 min. 2,5-3 min. 780 C 55 C 50 hpa Glasure 500 C 2 min. 2 min. **** 2,5-3 min. 780 C 55 C 50 hpa P90/P95 Temperatura iniziale Velocità di salita/min. Temperatura di cottura Chiusura forno Liner cottura C 65 C 800 C 4 min. Massa spalla 500 C 55 C 790 C 6 min. Dentina cottura 1 Dentina cottura C 55 C 760 C 6 min. 500 C 55 C 760 C 4 min. Mantenimento 1 min. 1 min. 1,5-2 min. 1,5-2 min. Vuoto EIN Vuoto AUS 500 C 800 C 500 C 790 C 500 C 760 C 500 C 760 C Glasure 500 C 55 C 760 C 2 min. 1 min.**** **** **** Vacumat 100/200/50 Temperatura finale Liner cottura C 4 min. 5 min. Asciugatura Preriscaldo Mantenimento Vuoto Raffreddamento 1 min. 6 min. Massa spalla 790 C 6 min. 5 min. Dentina cottura 1 Dentina cottura C 6 min. 5 min. 760 C 4 min. 5 min. 1 min. 1,5-2 min. 1,5-2 min. 6 min. 6,5-7 min. 6,5-7 min. Glasure 760 C 2 min. 5 min. 1 min.**** **** **** La glasure può essere fatta con o senza vuoto. Il grado di lucentezza può essere incrementato prolungando il mantenimento. triceram su ossido di zirconio it 19

20 4. Prodotti singoli Liner Fluo FL Liner Fluo g Liner Fluo g Liner Fluo g Liner Fluo g Liner Fluo g Liner Fluo g Opachi O Opaco A g Opaco A g Opaco A g Opaco A g Opaco A g Opaco A g Opaco A g Opaco A g Opaco A g Opaco A g Opaco B g Opaco B g Opaco B g Opaco B g Opaco B g Opaco B g Opaco B g Opaco B g Opaco C g Opaco C g Opaco C g Opaco C g Opaco C g Opaco C g Opaco C g Opaco C g Opaco D g Opaco D g Opaco Gengivale Opaco D g Opaco D g Opaco D g Opaco D g Opaco Gengivale g Opaco Chroma CO 1 S.B g Masse Spalla SM Massa Spalla A g Massa Spalla B g Massa Spalla C g Massa Spalla D g Modificatori SM Modificatore SM bianco g Modificatore SM trasparente g Dentine Opache OD Dentina Opaca A g Dentina Opaca A g Dentina Opaca A g Dentina Opaca A g Dentina Opaca A g Dentina Opaca A g Dentina Opaca A g Dentina Opaca A g Dentina Opaca A g Dentina Opaca A g Dentina Opaca B g Dentina Opaca B g Dentina Opaca B g Dentina Opaca B g Dentina Opaca B g Dentina Opaca B g Dentina Opaca B g Dentina Opaca B g Dentina Opaca C g Dentina Opaca C g 20 triceram su ossido di zirconio it

21 Dentine Opache OD Dentina Opaca C g Dentina Opaca C g Dentina Opaca C g Dentina Opaca C g Dentina Opaca C g Dentina Opaca C g Dentina Opaca D g Dentina Opaca D g Dentina Opaca D g Dentina Opaca D g Dentina Opaca D g Dentina Opaca D g Dentine D Dentina A g Dentina A g Dentina A g Dentina A g Dentina A g Dentina A g Dentina A g Dentina A g Dentina A g Dentina A g Dentina B g Dentina B g Dentina B g Dentina B g Dentina B g Dentina B g Dentina B g Dentina B g Dentina C g Dentina C g Dentina C g Dentina C g Dentina C g Dentina C g Dentina C g Dentina C g Dentina D g Dentina D g Dentina D g Dentina D g Dentina D g Dentina D g Super Bianchi Opaco Chroma CO 1 S.B g Dentina Chroma CD 1 S.B g Dentina Chroma CD 2 S.B g Incisale Chroma CI 1 S.B g Dentine Chroma CD Dentina Chroma A g Dentina Chroma B g Dentina Chroma C g Dentine Intensive Fluo IFD Dentina intensiva Fluo g Dentina intensiva Fluo giallo g Dentina intensiva Fluo arancio g Dentina int. Fluo arancio plus g Incisali Trasparenti IT Incisale g Incisale g Incisale g Incisale g Incisale g Incisale g Incisale g Incisale g Incisali Opalescenti IO Incisale Opal.1 bianco ghiaccio g Incisale Opal.2 bianco polar g Incisale Opal.3 bianco neve g Incisale Opal.4 blu cielo g Incisale Opal.5 ambra g Incisale Opalescente g Incisale Opalescente g Incisale Opalescente g Incisale Opalescente g triceram su ossido di zirconio it 21

dentceram LF it La ceramica a basso punto di cottura Informazione prodotto e modalità d'uso per la metallo-ceramica e la ceramica pressata

dentceram LF it La ceramica a basso punto di cottura Informazione prodotto e modalità d'uso per la metallo-ceramica e la ceramica pressata dentceram LF it La ceramica a basso punto di cottura Informazione prodotto e modalità d'uso per la metallo-ceramica e la ceramica pressata Egregio Cliente, scegliendo un prodotto Dentaurum ha deciso di

Dettagli

triceram modalità d'uso La ceramica per titanio e ossido di zirconio Informazioni sul prodotto e modalità d'uso

triceram modalità d'uso La ceramica per titanio e ossido di zirconio Informazioni sul prodotto e modalità d'uso triceram modalità d'uso it La ceramica per titanio e ossido di zirconio Informazioni sul prodotto e modalità d'uso Titanio / I suoi vantaggi in breve Per pazienti soddisfatti Il titanio ha un'elevata resistenza

Dettagli

Perfetto per i denti l aspetto la tecnica ESTETICA + AFFIDABILITA

Perfetto per i denti l aspetto la tecnica ESTETICA + AFFIDABILITA Perfetto per i denti l aspetto la tecnica ESTETICA + AFFIDABILITA LA CERAMICA DI RIVESTIMENTO PER STRUTTURE IN ZIRCONIO INSPIRATIONzirkon è una ceramica di rivestimento priva di leucite, le componenti

Dettagli

La sicurezza nelle grandi strutture su impianti

La sicurezza nelle grandi strutture su impianti La sicurezza nelle sovrastrutture su impianti è da sempre un aspetto fondamentale e di primaria importanza purché non venga compromessa l estetica e la funzionalità del lavoro. Il risultato estetico deve

Dettagli

FINOCERAM FINO. Qualità Premium a prezzi eccellenti 1. FINOCERAM IL SISTEMA. 2. Indicazioni e controindicazioni. 3. Leghe adatte

FINOCERAM FINO. Qualità Premium a prezzi eccellenti 1. FINOCERAM IL SISTEMA. 2. Indicazioni e controindicazioni. 3. Leghe adatte I FINO 1. FINOCERAM IL SISTEMA FINOCERAM è un assortimento di ceramica che con sole 69 masse singole offre tutte le possibilità per la realizzazione di ricostruzioni estetiche in ceramica. FINOCERAM è

Dettagli

ISTRUZIONI PER L USO CERAMICA CREATION IN OSSIDO DI ALLUMINIO

ISTRUZIONI PER L USO CERAMICA CREATION IN OSSIDO DI ALLUMINIO CREATION WILLI GELLER INTERNATIONAL SIMPLY BRILLIANT ISTRUZIONI PER L USO CERAMICA CREATION IN OSSIDO DI ALLUMINIO Willi Geller, Oral Design Zurigo AV 1 INDICE Introduzione 3 Armatura/Shade Liner 4 Cottura

Dettagli

Perfetto per i denti l aspetto la tecnica

Perfetto per i denti l aspetto la tecnica Per le tradizionali leghe per ceramica Perfetto per i denti l aspetto la tecnica La metalloceramica INSPIRATION è una vetroceramica leucitica sintetica, bifasica, a base di silicato di alluminio. Le caratteristiche

Dettagli

La ceramica del sistema

La ceramica del sistema A06.14/D06.14 I valori di durezza della ceramica PLATINA m corrispondono a quelli dello smalto del dente e garantiscono quindi un normale comportamento all abrasione. Utilizzando leghe universali per ceramica

Dettagli

Domande e risposte sulla metallo-ceramica

Domande e risposte sulla metallo-ceramica Presa del colore VITA Comunicazione del colore VITA Riproduzione del colore VITA Controllo del colore VITA Data 09.12 VITA shade, VITA made. 1. Mancata unione di due strati di ceramica 4 2. Distacchi

Dettagli

Istruzione d uso. Zenostar Art Module Focus Zenostar Art Module Complete Zenostar Art Stains 3D (add-on) Istruzione d uso stato marzo 2013

Istruzione d uso. Zenostar Art Module Focus Zenostar Art Module Complete Zenostar Art Stains 3D (add-on) Istruzione d uso stato marzo 2013 Istruzione d uso Zenostar Art Module Focus Zenostar Art Module Complete Zenostar Art Stains 3D (add-on) VOLLANATOMIE 0483 Istruzione d uso stato marzo 2013 FULL CONTOUR www.zenostar.de Indice Modulo Zenostar

Dettagli

Guida breve per Zirox

Guida breve per Zirox Guida breve per Zirox Aggiunta alle istruzioni di lavoro ZIROX (Datato 0/07) - 03 Technische Hotline +9 60 07 / 9 76-222 www.wieland-dental.com Lavorare con ZrO 2 e Zirox Indicazioni e controindicazioni

Dettagli

Heraenium Pw Istruzioni per l uso A norma DIN EN ISO 9693 e tipo 5 a norma DIN EN ISO 22674 Heraenium Pw è una lega a base di cromo-cobalto per la

Heraenium Pw Istruzioni per l uso A norma DIN EN ISO 9693 e tipo 5 a norma DIN EN ISO 22674 Heraenium Pw è una lega a base di cromo-cobalto per la Heraenium Pw Istruzioni per l uso A norma DIN EN ISO 9693 e tipo 5 a norma DIN EN ISO 22674 Heraenium Pw è una lega a base di cromo-cobalto per la realizzazione di corone e ponti con rivestimento in ceramica

Dettagli

Istruzioni d uso HeraCeram LiSi 2 per la stratificazione del Disilicato di Litio

Istruzioni d uso HeraCeram LiSi 2 per la stratificazione del Disilicato di Litio Istruzioni d uso HeraCeram LiSi 2 per la stratificazione del Disilicato di Litio 1 ISTRUZIONI D USO PER DISILICATO DI LITIO HeraCeram LiSi 2 - Per restauri protesici su Disilicato di Litio HeraCeram LiSi

Dettagli

ISTRUZIONI PER L USO PRESSOCERAMICA CREATION

ISTRUZIONI PER L USO PRESSOCERAMICA CREATION CREATION WILLI GELLER INTERNATIONAL SIMPLY BRILLIANT ISTRUZIONI PER L USO PRESSOCERAMICA CREATION Bertrand Thiévent CP 1 INDICE Introduzione 3-4 Preparazione del dente 5 Modellazione in cera (wax-up) 6

Dettagli

Un legame stabile. Oliver Brix. Oliver Brix - Eris for E2 - Special Edition

Un legame stabile. Oliver Brix. Oliver Brix - Eris for E2 - Special Edition Oliver Brix Un legame stabile file:///c /infodental.it/articoli/oliver%20brix/art1/art1.html (1 of 17)28/07/2006 16.11.35 Dal 1998 esiste il sistema di ceramica a termopressione IPS Empress 2 per la realizzazione

Dettagli

Semplificazione dei restauri diretti in composito in zona estetica

Semplificazione dei restauri diretti in composito in zona estetica Semplificazione dei restauri diretti in composito in zona estetica Autore_Ian E. Shuman, USA _Web Article Questo articolo è presente sul sito www.dental-tribune.com _La possibilità di creare restauri diretti

Dettagli

ISTRUZIONI PER L USO METALLOCERAMICA CREATION A BASSO PUNTO DI FUSIONE

ISTRUZIONI PER L USO METALLOCERAMICA CREATION A BASSO PUNTO DI FUSIONE CREATION WILLI GELLER INTERNATIONAL SIMPLY BRILLIANT ISTRUZIONI PER L USO METALLOCERAMICA CREATION A BASSO PUNTO DI FUSIONE Willi Geller, Oral Design Zurigo LF 1 INDICE Armatura 3 Crea Alloy Bond 4 1.

Dettagli

PRESS PROTESI FISSA / PONTI E CORONE. Matchmaker Press Ceramic System. Prodotti per il Laboratorio. Ceramica pressabile.

PRESS PROTESI FISSA / PONTI E CORONE. Matchmaker Press Ceramic System. Prodotti per il Laboratorio. Ceramica pressabile. Ceramica pressabile PRESS Matchmaker Press Ceramic System Il sistema Matchmaker Press Ceramic consente la creazione di corone, intarsi, onlay e faccette in ceramica integrale dall aspetto vitale e di grande

Dettagli

ICE ZIRKON CERAMICA. Con amore verso la perfezione ITALIANO

ICE ZIRKON CERAMICA. Con amore verso la perfezione ITALIANO ICE ZIRKON CERAMICA Con amore verso la perfezione ITALIANO Con amore verso la perfezione La perfezione nell imitazione di un modello naturale rappresenta sempre una grande, avvincente sfida. Richiede talento,

Dettagli

L estetica dentale è oggi un esigenza fondamentale per chi

L estetica dentale è oggi un esigenza fondamentale per chi dental dialogue www.colloquium-dental.com Integrazione orale Luci e ombre Maurizio Rostello L estetica dentale è oggi un esigenza fondamentale per chi vuole apparire e relazionarsi con le altre persone.

Dettagli

Rappresentazione schematica dei processi di sinterizzazione

Rappresentazione schematica dei processi di sinterizzazione Pagina 1 di 6 Cialde di biossido di zirconio, stabilizzate con ittrio, pre-sinterizzate Valido per tutte le varianti, geometrie e colorazioni I parametri di cottura elencati sono solo raccomandazioni indicative.

Dettagli

CARMEN Aspetti di una nuova metallo-ceramica Dr. Ing. J.Lindigkeit

CARMEN Aspetti di una nuova metallo-ceramica Dr. Ing. J.Lindigkeit CARMEN Aspetti di una nuova metallo-ceramica Dr. Ing. J.Lindigkeit Via degli Speziali, 142/144 CENTERGROSS - 40050 FUNO (Bologna) Tel. : 051/86.25.80 - Fax : 051/86.32.91 www.dentaurum.it - info@dentaurum.it

Dettagli

orthocryl it Lo straordinario sistema di resine ortodontiche

orthocryl it Lo straordinario sistema di resine ortodontiche orthocryl it Lo straordinario sistema di resine ortodontiche NOVITÀ! La versatilità dei forti contrasti. A volte i colori non servono La nuova resina Orthocryl black & white Con Orthocryl black & white

Dettagli

Istruzioni per l uso di Interaction Antagon

Istruzioni per l uso di Interaction Antagon interaction Istruzioni per l uso di Interaction Antagon Indicazioni Interaction Antagon ceramic è una ceramica da rivestimento ad alto punto di fusione per corone e ponti realizzati in leghe dentali con

Dettagli

Istruzioni per l uso. Indicazioni nel settore anteriore e posteriore. Controindicazioni. Descrizione del prodotto. Avvertenze. Misure precauzionali

Istruzioni per l uso. Indicazioni nel settore anteriore e posteriore. Controindicazioni. Descrizione del prodotto. Avvertenze. Misure precauzionali CAD/CAM Descrizione del prodotto e istruzioni per l uso Cercon base disk 98, Cercon base light disk 98, Cercon base medium disk 98, Cercon base colored disk 98, Cercon ht disk 98, Cercon ht light disk

Dettagli

Il sistema Jeko: facile e veloce

Il sistema Jeko: facile e veloce Il sistema Jeko: facile e veloce KIT JEKO TOP 6 colori Cod. JKT-6000 6 JEKO Top (orange, yellow, light, red, clear, blue) - siringhe 4 g 1 Jeko shade guide, 1 piastra per miscelare 1 manuale d istruzione

Dettagli

Dimensioni illimitate...

Dimensioni illimitate... Dimensioni illimitate... Dimensioni illimitate... Vincere ogni sfida estetica WIELAND rende le ceramiche da rivestimento digitalmente compatibili. Anche ceramiche riuscite e d ottima qualità estetica possono

Dettagli

ZENOSTAR Zr Translucent Guida relativa alla scienza dei materiali

ZENOSTAR Zr Translucent Guida relativa alla scienza dei materiali ZENOSTAR Zr Translucent Guida relativa alla scienza dei materiali ZENOSTAR Zr Translucent ad alta resistenza, traslucente ed estetico Dalla sua introduzione come materiale per restauri odontotecnici, da

Dettagli

STEP BY STEP CERAMICA

STEP BY STEP CERAMICA Questo articolo contiene la descrizione di un metodo semplice per ottimizzare la traslucenza dello Zirconio con il set Sakura Interaction, garantendo le caratteristiche fluorescenti della corona già a

Dettagli

remanium ponti & corone it remanium Leghe non preziose per ponti e corone Modalitàd uso

remanium ponti & corone it remanium Leghe non preziose per ponti e corone Modalitàd uso remanium ponti & corone it remanium Leghe non preziose per ponti e corone Modalitàd uso Egregio Cliente La ringraziamo per aver scelto un prodotto Dentaurum di qualità. Le consigliamo di leggere e di seguire

Dettagli

Fascino ZENOSTAR Completamente anatomico. Completamente ceramico.

Fascino ZENOSTAR Completamente anatomico. Completamente ceramico. Fascino ZENOSTAR Completamente anatomico. Completamente ceramico. Denti monolitici come concetto del futuro Il materiale ZENOTEC per la cura definitiva La WIELAND sostiene con i suoi sviluppi la professione

Dettagli

Una semplice esplorazione dei materiali e.max per l esecuzione di faccette estetiche a preparazione minima

Una semplice esplorazione dei materiali e.max per l esecuzione di faccette estetiche a preparazione minima Una semplice esplorazione dei materiali e.max per l esecuzione di faccette estetiche a preparazione minima Jessica Birrell Per questo caso clinico particolare sono state realizzate faccette estetiche a

Dettagli

Ceramica pressata IMAGINE h.e. Pressata fresca! Istruzioni d uso edizione febbraio 2011. www.wieland-dental.de

Ceramica pressata IMAGINE h.e. Pressata fresca! Istruzioni d uso edizione febbraio 2011. www.wieland-dental.de D E N T A L Ceramica pressata IMAGINE h.e. Pressata fresca! Istruzioni d uso edizione febbraio 2011 www.wieland-dental.de Restauri in ceramica integrale con bioestetica naturescente Molti pazienti desiderano

Dettagli

Heraenium P. Istruzioni per l uso

Heraenium P. Istruzioni per l uso Heraenium P Istruzioni per l uso A norma DIN EN ISO 9693 e tipo 5 a norma DIN EN ISO 22674 Heraenium P è una lega a base di cromo-cobalto per la realizzazione di corone e ponti con rivestimento in ceramica

Dettagli

Lava. La differenza che ci si aspetta. Crowns & Bridges in ossido di zirconio

Lava. La differenza che ci si aspetta. Crowns & Bridges in ossido di zirconio COO EE Lava Crowns & Bridges in ossido di zirconio La differenza che ci si aspetta Reparto dentale 3M Italia S.p.A. via S. Bovio, 3 20090 Segrate - MI Tel. 02 70352419 - Fax 02 70352061 www.3mespe.com

Dettagli

her730_hcpress_gba_i 17.11.2004 15:15 Uhr Seite u1 Istruzioni d uso per la ceramica a pressione

her730_hcpress_gba_i 17.11.2004 15:15 Uhr Seite u1 Istruzioni d uso per la ceramica a pressione her730_hcpress_gba_i 17.11.2004 15:15 Uhr Seite u1 Istruzioni d uso per la ceramica a pressione Edizione 05/2004 her730_hcpress_gba_i 17.11.2004 15:15 Uhr Seite 1 Indice 1. Campi d indicazioni 3 2. Assortimento

Dettagli

Vintage Art Stain ceramici fluorescenti

Vintage Art Stain ceramici fluorescenti Vintage Art Stain ceramici fluorescenti Istruzioni per l uso Introduzione Gli stain ceramici fl uorescenti VINTAGE Art sono progettati per realizzare modifi che interne ed esterne delle gradazioni di colore

Dettagli

ZIRCONIO - INFORMAZIONI PER MEDICI E ODONTOIATRI. FATTI Domande e risposte basate sulla pratica ITALIANO

ZIRCONIO - INFORMAZIONI PER MEDICI E ODONTOIATRI. FATTI Domande e risposte basate sulla pratica ITALIANO ZIRCONIO - INFORMAZIONI PER MEDICI E ODONTOIATRI FATTI Domande e risposte basate sulla pratica ITALIANO Zr Fatti e possibilità 2 Fatti e possibilità Che cos è lo zirconio? Lo zircone (ZrSiO ) è un minerale

Dettagli

L' argomento estetica è sempre difficile; qualsiasi giudizio venga espresso è opinabile in quanto soggettvo; la mia personale esperienza, maturata in

L' argomento estetica è sempre difficile; qualsiasi giudizio venga espresso è opinabile in quanto soggettvo; la mia personale esperienza, maturata in L' argomento estetica è sempre difficile; qualsiasi giudizio venga espresso è opinabile in quanto soggettvo; la mia personale esperienza, maturata in tal senso. mi porta ad affermare che non esistono sostanziali

Dettagli

NNKOMNM. =kìçîç=~=é~êíáêé=ç~w. áå`çêáë=km. fëíêìòáçåá=çdìëç. fí~äá~åç

NNKOMNM. =kìçîç=~=é~êíáêé=ç~w. áå`çêáë=km. fëíêìòáçåá=çdìëç. fí~äá~åç =kìçîç=~=é~êíáêé=ç~w NNKOMNM áå`çêáë=km fëíêìòáçåá=çdìëç fí~äá~åç Indice Sirona Dental Systems GmbH Indice 1 Dati tecnici... 3 2 Indicazioni per la lavorazione... 4 2.1 Lavorazione... 4 2.2 Rivestimento...

Dettagli

L ossido di zirconio in pratica

L ossido di zirconio in pratica IT L ossido di zirconio in pratica Massima naturalezza, estetica e compatibilità Falko Noack, R&D Amann Girrbach Oral Design Bodensee Falko Noack, R&D Amann Girrbach L ossido di zirconio La ceramica per

Dettagli

BLANK PER SISTEMI CAD CAM

BLANK PER SISTEMI CAD CAM Novità 2015 BLANK DENTAG - ITALIA SRL BLANK PER SISTEMI CAD CAM IN OSSIDO DI ZIRCONIO COLORATO E TRASLUCENTE Ossido di zirconio (3Y-TZP-A) - Processi innovativi di produzione per strutture in zirconio

Dettagli

Gingiva Solution SR Nexco

Gingiva Solution SR Nexco Gingiva Solution SR Nexco Premessa 5 Design della struttura 6 Rivestimento estetico dentale 8 Rivestimento gengivale 10 Applicazione dell Opaquer 12 Applicazione della base gengiva 14 Mucosa mobile 16

Dettagli

Ricette per Splendidi Sorrisi

Ricette per Splendidi Sorrisi Ricette per Splendidi Sorrisi Le ricette La collaborazione ideale 3M ESPE è leader nella conservativa grazie a tecnologie sempre all avanguardia. Grazie al costante dialogo con i professionisti nel campo

Dettagli

Zenoflex dimension - Dimensioni illimitate! Manuale Versione dicembre 2010. www.wieland-international.com

Zenoflex dimension - Dimensioni illimitate! Manuale Versione dicembre 2010. www.wieland-international.com Zenoflex dimension - Dimensioni illimitate! Manuale Versione dicembre 2010 www.wieland-international.com 2 Indice WIELAND Dental + Technik & WIELAND Dental Ceramics... pag. 4 New Dimension Ceramics Con

Dettagli

Semplice. Bello. Resistente.

Semplice. Bello. Resistente. Semplice. Bello. Resistente. La nuova star tra i materiali per protesi dentarie ZENOSTAR La linea chiara per il Suo studio dentistico... sta per corone e ponti bianchi, in ceramica integrale da un unico

Dettagli

Presso-fusione con fonditrice ad alta frequenza...47 Fusione ad alta frequenza con centrifuga...47 Fusione a cannello... 47-48

Presso-fusione con fonditrice ad alta frequenza...47 Fusione ad alta frequenza con centrifuga...47 Fusione a cannello... 47-48 Indice Avvertenze d'uso generale....44 Modellazione...44 Preparazione del canale di fusione...45 Quantità di metallo necessario...45 Messa in rivestimento...45 Ceratura e preriscaldo...46 Fusione e colata...46

Dettagli

Instruzioni d uso HeraCeram Ceramica ad alto punto di fusione per tutte le leghe ceramizzabili

Instruzioni d uso HeraCeram Ceramica ad alto punto di fusione per tutte le leghe ceramizzabili Instruzioni d uso HeraCeram Ceramica ad alto punto di fusione per tutte le leghe ceramizzabili HeraCeram Zirkonia Ceramica per il rivestimento estetico di strutture in ossido di zirconio Indice 1. Introduzione

Dettagli

Istruzioni d uso Signum composite e Signum matrix

Istruzioni d uso Signum composite e Signum matrix Istruzioni d uso Signum composite e Signum matrix Amore per la perfezione. 2 Istruzioni d Uso dei Compositi Libertà per la vostra estetica. Istruzioni d uso Step by Step per l utilizzo del Sistema Signum

Dettagli

Estetica in bianco e rosso...

Estetica in bianco e rosso... Estetica in bianco e rosso... Composito microceramico fotopolimerizzabile GUM Composito fotopolimerizzabile per gengive Restauri estetici in bianco e rosso in perfetta armonia per un sorriso perfetto!

Dettagli

Duceram Keep it simple and safe.

Duceram Keep it simple and safe. Duceram Kiss Descrizione del prodotto e istruzioni per l uso della ceramica da rivestimento Duceram Kiss. Duceram Keep it simple and safe. 2 0124 Osservazioni generali su Duceram Kiss Indicazioni: Duceram

Dettagli

Relazione di scienza dei materiali dentali Laboratorio Odo

Relazione di scienza dei materiali dentali Laboratorio Odo Relazione di scienza dei materiali dentali Laboratorio Odo Scanu Giovanni Antonio V a Odontotecnico A.s. 2011\12 Prof. Sciolla - Fiori Realizzazione di un dispositivo protesico in metallo resina Obiettivo:

Dettagli

Informazioni per il paziente. in ceramica

Informazioni per il paziente. in ceramica Informazioni per il paziente Protesi dentale integralmente in ceramica Il materiale ossido di zirconio n Ossido di zirconio L ossido di zirconio è una ceramica ad elevate prestazioni che trova applicazione,

Dettagli

Semplice. Bello. Resistente.

Semplice. Bello. Resistente. Semplice. Bello. Resistente. VOLLANATOMIE VOLLANATOMIE La nuova star tra i materiali per protesi dentarie Zenostar La linea chiara per il Suo studio dentistico VOLLANATOMIE... sta per corone e ponti bianchi,

Dettagli

all ceramic all you need

all ceramic all you need INFORMAZIONE PER L ODONTOIATRA all ceramic all you need Tutto per la ceramica integrale PRESS e CAD/CAM IPS e.max comprende materiali altamente estetici e resistenti, sia per la tecnica di pressatura che

Dettagli

Passato Futuro Lanfranco Santocchi La nuova tecnologia si affaccia con prepotenza nel mondo

Passato Futuro Lanfranco Santocchi La nuova tecnologia si affaccia con prepotenza nel mondo www.colloquiumdental.com Passato Futuro Lanfranco Santocchi La nuova tecnologia si affaccia con prepotenza nel mondo odontotecnico, le sistematiche Cad/Cam stanno contribuendo enormemente allo sviluppo

Dettagli

- 0483 www.wieland-international.com

- 0483 www.wieland-international.com Istruzioni d uso Datato luglio 8-483 www.wieland-international.com Ceramic work and Photography by Christian Ferrari 3 WIELAND Dental +Technik & WIELAND Dental Ceramics WIELAND Dental +Technik A partire

Dettagli

New Generation Ceramics. Istruzioni d uso - 0483. www.wieland-international.com

New Generation Ceramics. Istruzioni d uso - 0483. www.wieland-international.com New Generation Ceramics Istruzioni d uso - 483 www.wieland-international.com Ceramic works by Christian Ferrari Photography by Curd Gadau 3 WIELAND Dental + Technik & WIELAND Dental Ceramics WIELAND Dental

Dettagli

VINTAGE Art LF ISTRUZIONI PER L USO

VINTAGE Art LF ISTRUZIONI PER L USO VINTAGE Art LF ISTRUZIONI PER L USO Introduzione Grazie per aver acquistato i nostri stain ceramici VINTAGE Art LF. Legga attentamente il presente manuale prima dell uso per poter trarre il massimo vantaggio

Dettagli

Ceramill ZOLID Agosto 2011

Ceramill ZOLID Agosto 2011 Ceramill ZOLID Agosto 2011 Sistema Ceramill ZOLID La soluzione per la realizzazione di ricostruzioni monolitiche di zirconio con funzione di protezione del paziente 2 Sistema Ceramill ZOLID DFP Protesica

Dettagli

TECNICA. www.odontotecnicamadeinitaly.it. www.siced.info. Fig. 4 Ceramica bianca training 1 Fig. 5 Ceramica bianca training 2

TECNICA. www.odontotecnicamadeinitaly.it. www.siced.info. Fig. 4 Ceramica bianca training 1 Fig. 5 Ceramica bianca training 2 www.siced.info TECNICA Fig. 4 Ceramica bianca training 1 Fig. 5 Ceramica bianca training 2 Fig. 6 Ceramica bianca training 3 Fig. 7 Ceramica dopo rifinitura Fig. 8 Ceramica dopo lucidatura le impiegato

Dettagli

IstruZionI PEr L uso. HeraCeram Ceramiche per il rivestimento di strutture in biossido di zirconio

IstruZionI PEr L uso. HeraCeram Ceramiche per il rivestimento di strutture in biossido di zirconio IstruZionI PEr L uso HeraCeram Ceramiche per il rivestimento di strutture in biossido di zirconio ISTRUZIONI PER L USO PEr strutture in biossido di zirconio HERACERAM ZIRKONIA PER STRUTTURE IN BIOSSIDO

Dettagli

Duceram Kiss. Descrizione del prodotto e istruzioni per l uso

Duceram Kiss. Descrizione del prodotto e istruzioni per l uso Ceramica da rivestimento ad alto punto di fusione per corone e ponti realizzati in leghe dentali con coefficiente di dilatazione termica (CET) nel range 13,8 15,4 µm/m K (25 600 C). Descrizione del prodotto

Dettagli

Sistema di rivestimento estetico

Sistema di rivestimento estetico Sistema di rivestimento estetico Nuovi prodotti Protesica implantare Protesi prive di metalli Ponti e corone Dal setup alla protesi definitiva Il materiale di completamento crea.lign ed i modificatori

Dettagli

ZIRCONIA PRETTAU. Elaborazione e infiltrazione della zirconia Prettau ITALIANO

ZIRCONIA PRETTAU. Elaborazione e infiltrazione della zirconia Prettau ITALIANO ZIRCONIA PRETTAU Elaborazione e infiltrazione della zirconia Prettau ITALIANO Stimati Colleghi, Nella cerchia degli esperti odontotecnici viene posta continuamente la domanda se si possano realizzare restauri

Dettagli

Metallo-ceramica. Manuale tecnico. Moncone senza spalla preformata

Metallo-ceramica. Manuale tecnico. Moncone senza spalla preformata IT Metallo-ceramica Manuale tecnico Moncone senza spalla preformata Protesizzazione provvisoria con cuffia in policarbonato.0mm 5.0mm 6.5mm.0 x 6.5 5.0 x 6.5 6.5 x 6.5 1 SCELTA DELLA CUFFIA IN POLICARBONATO

Dettagli

Istruzioni di preparazione ZENOTEC

Istruzioni di preparazione ZENOTEC Istruzioni di preparazione ZENOTEC Il materiale e indicazioni Estetica eccellente con ossido di zirconio della Wieland Da oltre dieci anni l ossido di zirconio si è affermato in odontoiatria come materiale

Dettagli

ARTICOLO SPECIFICO: MAMMA LUCA

ARTICOLO SPECIFICO: MAMMA LUCA 1 ARTICOLO SPECIFICO: MAMMA LUCA Saga Zirkonia - Racconti dal mondo Zirkonzahn Aldo Zilio Il PRETTAU Bridge è un ponte in zirconio integrale per la ricostruzione implantare - garantito senza chipping (scheggiatura).

Dettagli

Colore Quantità REF V 1. marrone 100 pezzi 132 206 00

Colore Quantità REF V 1. marrone 100 pezzi 132 206 00 orone e ponti ccessori V 1 V2 V 3 V 4 V 5 V 6 V 1 marrone 100 pezzi 132 201 00 marrone 100 pezzi 132 202 00 V 3 marrone 100 pezzi 132 203 00 V 4 marrone 100 pezzi 132 204 00 V 5 marrone 100 pezzi 132 205

Dettagli

visio.lign Scegliere la precisione della forma è la giusta direzione per ottenere il miglior risultato

visio.lign Scegliere la precisione della forma è la giusta direzione per ottenere il miglior risultato visio.lign visio.lign Scegliere la precisione della forma è la giusta direzione per ottenere il miglior risultato Nuovo design con una tessitura superficiale dalle caratteristiche estremamente naturali.

Dettagli

LA ZIRCONIA. DIOSSIDO DI ZIRCONIO ZrO 2

LA ZIRCONIA. DIOSSIDO DI ZIRCONIO ZrO 2 LA ZIRCONIA DIOSSIDO DI ZIRCONIO ZrO 2 Caratteristiche generali L ossido di zirconio è una polvere bianca inodore, con una struttura cristallina polimorfa (monoclina a temperatura ambiente e pressione

Dettagli

Produttività in laboratorio

Produttività in laboratorio WIELAND Dental +Technik GmbH & Co. KG Schwenninger Straße 13 75179 Pforzheim, Germany Fon +49 72 31/37 05-0 Fax +497231/357959 www.wieland-international.com info@wieland-international.com 530060i.01.01/06

Dettagli

Paste fotoindurenti per caratterizzazioni cromatiche

Paste fotoindurenti per caratterizzazioni cromatiche Paste fotoindurenti per caratterizzazioni cromatiche Istruzioni d uso Introduzione Grazie per aver acquistato LITE ART. Per un utilizzo corretto del prodotto la invitiamo a leggere attentamente queste

Dettagli

Empress Esthetic - Special Edition. Maggiore qualità di vita con le faccette!

Empress Esthetic - Special Edition. Maggiore qualità di vita con le faccette! Empress Esthetic - Special Edition Mi piace lavorare in maniera artistica ed è per questo motivo che il lavoro creativo rappresenta sia un hobby sia la mia professione. Sono costantemente alla ricerca

Dettagli

NANO COMPOSITO MULTITONALITÀ. Realtà artificiale

NANO COMPOSITO MULTITONALITÀ. Realtà artificiale NANO COMPOSITO MULTITONALITÀ Realtà artificiale MIRIS 2 è estetico, semplice e affidabile. Prerequisito per un risultato finale perfetto L'idea che sta dietro MIRIS 2 è la possibilità di ricostruire il

Dettagli

Dimensioni illimitate...

Dimensioni illimitate... Dimensioni illimitate... Dimensioni illimitate... Vincere sfide estetiche e tecniche, questa è la nostra passione. WIELAND adatta le sue ceramiche da rivestimento di successo alle esigenze tecniche e dello

Dettagli

Guida Step by Step per il sistema PalaVeneer Più spazio per la perfezione.

Guida Step by Step per il sistema PalaVeneer Più spazio per la perfezione. Guida Step by Step per il sistema PalaVeneer Più spazio per la perfezione. Indice 01 PalaVeneer - il sistema 04 02 Pala Mix & Match - tabella di combinazione 06 02 Pala - Tecnologie innovative per denti

Dettagli

Creopal Denti artificiali

Creopal Denti artificiali ITALIANO SIMPLY BRILLIANT Creopal Denti artificiali WWW.CREATION-WILLIGELLER.COM Esclusiva linea di denti in composito: un variegato gioco di forme e colori Molto estetici, economici, naturali e funzionali:

Dettagli

Guida alle indicazioni cliniche

Guida alle indicazioni cliniche IT Guida alle indicazioni cliniche Multi-indicazioni, estetico, sicuro. Un sistema Tutte le opzioni di utilizzo Tecnica della monostratificazione Ricopertura estetica parziale Ricopertura estetica totale

Dettagli

Lava. Crowns & Bridges. La differenza che ci si aspetta. in ossido di zirconio

Lava. Crowns & Bridges. La differenza che ci si aspetta. in ossido di zirconio Lava Crowns & Bridges in ossido di zirconio La differenza che ci si aspetta Soddisfare i nostri clienti costituisce l obiettivo principale dei programmi di ricerca e sviluppo di 3M ESPE. Il sistema CAD/CAM

Dettagli

Il continuo sviluppo di nuove tecnologie impone all odontotecnico. Riabilitazioni protesiche su denti anteriori; tecniche e materiali

Il continuo sviluppo di nuove tecnologie impone all odontotecnico. Riabilitazioni protesiche su denti anteriori; tecniche e materiali dental dialogue www.teamwork-media.com Riabilitazioni protesiche su denti anteriori; tecniche e materiali Maurizio Rostello Introduzione Il continuo sviluppo di nuove tecnologie impone all odontotecnico

Dettagli

L integrazione bioestetica

L integrazione bioestetica Tecnica 5 MUTONE 15-12-2005 11:48 Pagina 1 L integrazione bioestetica di Enzo Mutone Nello stare seduto davanti ad una scrivania, che non è proprio la mia postazione naturale, rispetto ad un banco di laboratorio,

Dettagli

Corsi Master di ceramica Il sistema incontra l estetica. Foto: Christian Ferrari. Programma

Corsi Master di ceramica Il sistema incontra l estetica. Foto: Christian Ferrari. Programma Corsi Master di ceramica Il sistema incontra l estetica Foto: Christian Ferrari Programma 2013 Corsi Master di ceramica Il sistema incontra l esteticaroberto Bonfiglioli Introduzione Negli ultimi anni

Dettagli

Resine ortodontiche. Assortimento Orthocryl rosa-trasparente. Assortimento Orthocryl. trasparente. Orthocryl. Assortimento Orthocryl.

Resine ortodontiche. Assortimento Orthocryl rosa-trasparente. Assortimento Orthocryl. trasparente. Orthocryl. Assortimento Orthocryl. 161-911-00 1 assortimento 161-912-00 1 assortimento 160-501-00 200 g + 100 ml Assortimento Orthocryl rosa-trasparente Composto da: 1 kg polvere (polimero) Orthocryl neutra REF 160-112-00 500 ml liquido

Dettagli

COMPOSITO DI FISSAGGIO UNIVERSALE A POLIMERIZZAZIONE DUALE. 3 indicazioni 1 materiale

COMPOSITO DI FISSAGGIO UNIVERSALE A POLIMERIZZAZIONE DUALE. 3 indicazioni 1 materiale COMPOSITO DI FISSAGGIO UNIVERSALE A POLIMERIZZAZIONE DUALE 3 indicazioni 1 materiale ParaCore è un composito rinforzato con fibra di vetro, a polimerizzazione duale, radiopaco e disponibile in tre tonalità:

Dettagli

Vi sono due prerequisiti che sono

Vi sono due prerequisiti che sono Un nuovo concetto nella stratificazione con i compositi Sanzio Marques Vi sono due prerequisiti che sono di fondamentale importanza per il successo clinico ed estetico dei restauri in composito: conoscenza

Dettagli

Composito microibrido fl uido, fotopolimerizzabile per la tecnica di stratifi cazione libera

Composito microibrido fl uido, fotopolimerizzabile per la tecnica di stratifi cazione libera Composito microibrido fl uido, fotopolimerizzabile per la tecnica di stratifi cazione libera Diverso in modo convincente I requisiti richiesti ad un sistema di rivestimento estetico sono in continuo mutamento.

Dettagli

con il sistema for 2 press

con il sistema for 2 press S Y S T E M con il sistema for 2 press Leggere attentamente questo manuale d uso e le relative istruzioni prima di utilizzare il prodotto Manuale d uso Italiano Indice Introduzione... 3 Informazioni importanti...

Dettagli

digital La soluzione completa proposta da Dentaurum Implants per il CAD/CAM

digital La soluzione completa proposta da Dentaurum Implants per il CAD/CAM IT digital La soluzione completa proposta da Dentaurum Implants per il CAD/CAM tiologic digital Download dei records Con tiologic digital la Dentaurum Implants offre una soluzione completa per i processi

Dettagli

Guida delle indicazioni

Guida delle indicazioni IT Guida delle indicazioni La FORTE alternativa al disilicato di litio. La FORTE alternativa al disilicato di litio Ceramill Zolid FX Classic è un ossido di zirconio super-altamente translucente (SHT)

Dettagli

in:joy Qualità eccellente, se la rana è presente. in:joy: il nuovo composito per rivestimento estetico.

in:joy Qualità eccellente, se la rana è presente. in:joy: il nuovo composito per rivestimento estetico. Qualità eccellente, se la rana è presente. in:joy: il nuovo composito per rivestimento estetico. è un nuovo composito fotopolimerizzabile per rivestimenti estetici di alta qualità. E adatto per la polimerizzazione

Dettagli

Materiali di reimpimento

Materiali di reimpimento Materiali di reimpimento INTRODUZIONE L azienda MEGA-PHYSIK GmbH & Co. KG è stata fondata nel 1970 a Rastatt, nel Baden- Württemberg. Da allora, la MEGA-PHYSIK è un azienda leader per la ricerca e l innovazione

Dettagli

Milano, 5 giugno 2014 Prot. n. Art. 4 e 6 D.P.R. 416/74 Art. 3 D.P.R. 417/74. PROGRAMMA EFFETTIVAMENTE SVOLTO DAL DOCENTE anno 2013-14

Milano, 5 giugno 2014 Prot. n. Art. 4 e 6 D.P.R. 416/74 Art. 3 D.P.R. 417/74. PROGRAMMA EFFETTIVAMENTE SVOLTO DAL DOCENTE anno 2013-14 Ministero dell istruzione, dell università e della ricerca Istituto d Istruzione Superiore Severi-Correnti IIS Severi-Correnti 02-318112/1 via Alcuino 4-20149 Milano 02-33100578 codice fiscale 97504620150

Dettagli

Proviso La naturalezza di un provvisorio

Proviso La naturalezza di un provvisorio Proviso La naturalezza di un provvisorio Resina auto polimerizzante per provvisori su base MMA per la realizzazione tecnica di ponti e corone con tempi di indurimento ridotti. Stabile nel colore e resistente

Dettagli

RAP ID MA N UF A CT UR ING

RAP ID MA N UF A CT UR ING ISTRUZIONI PER LA PREPARAZIONE DI SOTTOSTRUTTURE METALLICHE IN LEGA DI COBALTO CROMO (SP2) PER PROTESI IN METALLO-CERAMICA PRODOTTE MEDIANTE FUSIONE LASER SELETTIVA Per l illustrazione del procedimento

Dettagli

Con l obiettivo di migliorare sempre abbiamo creato la nuova gamma Vision Esthetic 2.

Con l obiettivo di migliorare sempre abbiamo creato la nuova gamma Vision Esthetic 2. 1 Introduzione Con l obiettivo di migliorare sempre abbiamo creato la nuova gammavision Esthetic2. Conlenuovetecnologieabbiamomiglioratounsistemagiàcollaudato, ottenendoalcuniimportantivantaggi: Migliorelavorazione

Dettagli

ITALIANO 100% BIANCO. Restauri senza metallo in zirconia di alta qualità

ITALIANO 100% BIANCO. Restauri senza metallo in zirconia di alta qualità ITALIANO 100% BIANCO Restauri senza metallo in zirconia di alta qualità 100% BIANCO Lo zirconio è il minerale più antico e più abbondantemente presente nella crosta terrestre. Da questo elemento si ricava

Dettagli

Soluzioni per cementazione. RelyX Unicem 2 Automix Cemento composito autoadesivo. Semplicità potenziata dalle prestazioni

Soluzioni per cementazione. RelyX Unicem 2 Automix Cemento composito autoadesivo. Semplicità potenziata dalle prestazioni Soluzioni per cementazione RelyX Unicem 2 Automix Cemento composito autoadesivo Semplicità potenziata dalle prestazioni RelyX Unicem 2 Automix Cemento: l ultima generazione di un prodotto n. 1 Grazie della

Dettagli