a cura di RICE - Area Relazioni Istituzionali e Comunicazione Esterna Firma Accordo

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "a cura di RICE - Area Relazioni Istituzionali e Comunicazione Esterna Firma Accordo"

Transcript

1 DossierCDP 12 aprile 2012 a cura di RICE - Area Relazioni Istituzionali e Comunicazione Esterna Firma Accordo ABI, CDP, SACE e SIMEST a supporto delle aziende italiane esportatrici Roma, sede Cassa depositi e prestiti 11 aprile 2012 Dossier agenzie, quotidiani e stampa online

2 CRISI: ACCORDO ABI, CDP, SACE, SIMEST A SOSTEGNO EXPORT AL VAGLIO 40 OPERAZIONI PER OLTRE 9 MILIARDI EURO (ANSA) - ROMA, 11 APR - Abi, Cassa depositi e prestiti, Sace e Simest hanno firmato oggi, presso la sede di Cdp di Roma, un accordo finalizzato a potenziare il supporto finanziario alle imprese esportatrici italiane, con l' obiettivo di rafforzarne la competitivita' internazionale. L' accordo - spiega una nota - stabilisce la proroga di un anno (fino al 6 aprile 2013) della convenzione ' Export banca', che gia' prevede il supporto finanziario di Cdp (2 miliardi di euro iniziali) e la garanzia di Sace nelle operazioni di finanziamento. Inoltre, lo strumento verra' integrato attraverso la definizione delle modalita' di intervento di Simest e verranno valutate e dettagliate le modalita' pratiche per l' ampliamento del raggio di azione. '' Anche grazie all' accordo siglato oggi - spiegano i firmatari - la convenzione ' Export Banca' potra' far fronte in maniera piu' efficiente alla pipeline di 40 operazioni in istruttoria preliminare. L' importo totale di queste e' al momento stimabile in oltre 9 miliardi di euro, interamente garantiti da Sace, con una quota di pertinenza Cdp pari a circa 4,5 miliardi di euro'' CRISI: ABI, CDP, SACE E SIMEST A SOSTEGNO AZIENDE ITALIANE EXPORT (AGI) - Roma, 11 apr. - Abi, Cassa depositi e prestiti, Sace e Simest hanno firmato oggi, presso la sede di Cdp di Roma, un accordo finalizzato a potenziare il supporto finanziario alle imprese esportatrici italiane, con l' obiettivo di rafforzarne la competitivita' internazionale. Firmatari il Direttore Generale di Abi, Giovanni Sabatini, e gli Amministratori Delegati di Cdp, Sace e Simest, rispettivamente: Giovanni Gorno Tempini, Alessandro Castellano e Massimo D' Aiuto. L' accordo stabilisce anzitutto la proroga di un anno (fino al 6 aprile 2013) della Convenzione "Export banca", che gia' prevede il supporto finanziario di Cdp (2 miliardi di euro iniziali) e la garanzia di Sace, in complementarieta' col sistema bancario, nelle operazioni di finanziamento per l' internazionalizzazione e le esportazioni delle imprese italiane. Inoltre, lo strumento verra' integrato attraverso la definizione delle modalita' di intervento di Simest, mentre verranno valutate e dettagliate le modalita' pratiche per l' ampliamento del raggio di azione del sistema integrato "Export banca" anche a: operazioni di "credito fornitore", ossia di finanziamento del fornitore italiano, oltre a quelle di "credito acquirente" (finanziamento dell' acquirente estero) gia' incluse nella Convenzione; operazioni in compartecipazione con le banche, anche estere, per la quota e/o le scadenze da esse non coperte; rifinanziamento di operazioni gia' in essere; operazioni denominate in dollari USA, oltre che in euro. Crisi/ Asse Abi - Cdp - Sace - Simest per export, pronti 9 miliardi Roma, 11 apr. (TMNews) - Accordo tra Abi, Cdp, Sace e Simest per il sostegno alle imprese esportatrici. L' intesa stabilisce la proroga di un anno (fino al 6 aprile 2013) della convenzione ' Export banca', che prevede il supporto finanziario della Cassa

3 depositi e prestiti (2 miliardi di euro iniziali) e la garanzia della Sace, in complementarietà con le banche, nelle operazioni di finanziamento per l' internazionalizzazione e l' export. E con questo accordo Export banca "potrà far fronte in maniera più efficiente alla pipeline di 40 operazioni in istruttoria preliminare. L' importo totale di queste è al momento stimabile in oltre 9 miliardi di euro, interamente garantiti dalla Sace, con una quota di pertinenza Cdp pari a circa 4,5 miliardi". L' accordo, spiegano Abi, Cdp, Sace e Simest, "sarà integrato attraverso la definizione delle modalità di intervento della Simest, mentre saranno valutate e dettagliate le modalità pratiche per l' ampliamento del raggio d' azione del sistema integrato Export banca anche a: operazioni di ' credito fornitore', ovvero di finanziamento del fornitore italiano, oltre a quelle di ' credito acquirente' (finanziamento dell' acquirente estero) già incluse nella convenzione; operazioni in compartecipazione con le banche, anche estere, per la quota o le scadenze non coperte da esse; rifinanziamento di operazioni già in essere; operazioni in dollari americani, oltre che in euro". Con l' aspettativa "per il prossimo futuro di 40 nuove operazioni finanziabili, a un anno dalla sigla della convenzione Export banca tra Abi, Sace e Cdp sono state finanziate due operazioni, per un totale di circa 800 milioni, mentre altre tre sono in fase di conclusione. I settori di riferimento di queste cinque operazioni sono cantieristica, edilizia, infrastrutture e gas e petrolio". L' intesa permetterà poi a Export banca di far fronte in maniera più efficiente alla pipeline di 40 operazioni in istruttoria preliminare. La maggior parte di queste è di tipo ' credito acquirente', mentre oltre una decina sono le operazioni a sostegno dell' internazionalizzazione, ossia finalizzate a supportare l' apertura di filiali e acquisizioni all' estero da parte di aziende italiane. La valuta principale di denominazione è l' euro (circa 30 operazioni per oltre 7 miliardi di euro), mentre il controvalore delle operazioni denominate in dollari americani equivale a quasi 2 miliardi di euro. I settori prevalenti per le operazioni potenzialmente finanziabili sono, nell' ordine, infrastrutture, chimica e petrolchimica, gas e petrolio, produzione e distribuzione energia, cantieristica, meccanico e metallurgico. Crisi/ Asse Abi - Cdp - Sace - Simest per export, pronti 9 miliardi Roma, 11 apr. (TMNews) - L' accordo, spiegano Abi, Cdp, Sace e Simest, "sarà integrato attraverso la definizione delle modalità di intervento della Simest, mentre saranno valutate e dettagliate le modalità pratiche per l' ampliamento del raggio d' azione del sistema integrato Export banca anche a: operazioni di ' credito fornitore', ovvero di finanziamento del fornitore italiano, oltre a quelle di ' credito acquirente' (finanziamento dell' acquirente estero) già incluse nella convenzione; operazioni in compartecipazione con le banche, anche estere, per la quota o le scadenze non coperte da esse; rifinanziamento di operazioni già in essere; operazioni in dollari americani, oltre che in euro". Con l' aspettativa "per il prossimo futuro di 40 nuove operazioni finanziabili, a un anno dalla sigla della convenzione Export banca tra Abi, Sace e Cdp sono state finanziate due operazioni, per un totale di circa 800 milioni, mentre altre tre sono in fase di conclusione. I settori di riferimento di queste cinque

4 operazioni sono cantieristica, edilizia, infrastrutture e gas e petrolio". L' intesa permetterà poi a Export banca di far fronte in maniera più efficiente alla pipeline di 40 operazioni in istruttoria preliminare. La maggior parte di queste è di tipo ' credito acquirente', mentre oltre una decina sono le operazioni a sostegno dell' internazionalizzazione, ossia finalizzate a supportare l' apertura di filiali e acquisizioni all' estero da parte di aziende italiane. La valuta principale di denominazione è l' euro (circa 30 operazioni per oltre 7 miliardi di euro), mentre il controvalore delle operazioni denominate in dollari americani equivale a quasi 2 miliardi di euro. I settori prevalenti per le operazioni potenzialmente finanziabili sono, nell' ordine, infrastrutture, chimica e petrolchimica, gas e petrolio, produzione e distribuzione energia, cantieristica, meccanico e metallurgico. Imprese: asse ABI - CDP - SACE - SIMEST a supporto export (ASCA) - Roma, 11 apr - ABI, Cassa depositi e prestiti (CDP), SACE e SIMEST hanno firmato oggi, presso la sede di CDP di Roma, un accordo finalizzato a potenziare il supporto finanziario alle imprese esportatrici italiane, con l' obiettivo di rafforzarne la competitivita' internazionale. Firmatari il Direttore Generale di ABI, Giovanni Sabatini, e gli Amministratori Delegati di CDP, SACE e SIMEST, rispettivamente: Giovanni Gorno Tempini, Alessandro Castellano e Massimo D' Aiuto. L' accordo - si legge in una nota - stabilisce anzitutto la proroga di un anno (fino al 6 aprile 2013) della Convenzione '' Export banca'', che gia' prevede il supporto finanziario di CDP (2 miliardi di euro iniziali) e la garanzia di SACE, in complementarieta' col sistema bancario, nelle operazioni di finanziamento per l' internazionalizzazione e le esportazioni delle imprese italiane. Inoltre, lo strumento verra' integrato attraverso la definizione delle modalita' di intervento di SIMEST, mentre verranno valutate e dettagliate le modalita' pratiche per l' ampliamento del raggio di azione del sistema integrato '' Export banca'' anche a: operazioni di '' credito fornitore'', ossia di finanziamento del fornitore italiano, oltre a quelle di '' credito acquirente'' (finanziamento dell' acquirente estero) gia' incluse nella Convenzione; operazioni in compartecipazione con le banche, anche estere, per la quota e/o le scadenze da esse non coperte; rifinanziamento di operazioni gia' in essere; operazioni denominate in dollari USA, oltre che in euro. Con l' aspettativa per il prossimo futuro di 40 nuove operazioni finanziabili, ad un anno dalla sigla della Convenzione '' Export Banca'' tra ABI, SACE e CDP, sono state finanziate due operazioni, per un totale di circa 800 milioni di euro, mentre altre tre sono in fase di conclusione. I settori di riferimento di queste cinque operazioni sono cantieristica, edilizia, infrastrutture e gas e petrolio.anche grazie all' accordo firmato oggi, '' Export Banca'' potra' far fronte in maniera piu' efficiente alla pipeline di 40 operazioni in istruttoria preliminare. L' importo totale di queste e' al momento stimabile in oltre 9 miliardi di euro, interamente garantiti da SACE, con una quota di pertinenza CDP pari a circa 4,5 miliardi di euro. La maggior parte delle operazioni in istruttoria

5 preliminare e' di tipo '' credito acquirente'', mentre oltre una decina sono le operazioni a sostegno dell' internazionalizzazione delle imprese italiane, ossia finalizzate a supportare l' apertura di filiali e acquisizioni all' estero da parte di aziende italiane. La valuta principale di denominazione e' l' euro (circa 30 operazioni per oltre 7 miliardi di euro), mentre il controvalore delle operazioni denominate in dollari USA e' equivalente gia' a quasi 2 miliardi di euro. I settori prevalenti per le operazioni potenzialmente finanziabili sono, nell' ordine, infrastrutture, chimica e petrolchimica, gas e petrolio, produzione e distribuzione energia, cantieristica, meccanico e metallurgico. Imprese: da Abi, CdP, Sace e Simest 9 miliardi per l' export In istruttoria 40 operazioni in diversi settori (Il Sole 24 Ore Radiocor) - Roma, 11 apr - Abi, CdP, Sace e Simest hanno firmato oggi un accordo finalizzato a potenziare il supporto finanziario alle imprese esportatrici italiane, con l' obiettivo di rafforzarne la competitivita' internazionale. L' accordo, informa una nota, stabilisce anzitutto la proroga di un anno (fino al 6 aprile 2013) della Convenzione "Export banca", che gia' prevede il supporto finanziario di CdP (2 miliardi di euro iniziali) e la garanzia di Sace, in complementarieta' col sistema bancario, nelle operazioni di finanziamento per l' internazionalizzazione e le esportazioni delle imprese italiane. Grazie all' accordo firmato oggi, "Export Banca" potra' far fronte in maniera piu' efficiente alla pipeline di 40 operazioni in istruttoria preliminare. L' importo totale di queste e' al momento stimabile in oltre 9 miliardi di euro, interamente garantiti da Sace, con una quota di pertinenza CDP pari a circa 4,5 mld. La maggior parte delle operazioni in istruttoria preliminare, aggiunge il comunicato, e' di tipo ' credito acquirente', mentre oltre 10 sono le operazioni a sostegno dell' internazionalizzazione delle imprese italiane, ossia finalizzate a supportare l' apertura di filiali e acquisizioni all' estero da parte di aziende italiane. La valuta principale di denominazione e' l' euro (circa 30 operazioni per oltre 7 miliardi di euro), mentre il controvalore delle operazioni denominate in dollari Usa e' equivalente gia' a quasi 2 miliardi di euro. I settori prevalenti per le operazioni potenzialmente finanziabili, conclude la nota, sono, nell' ordine, infrastrutture, chimica e petrolchimica, gas e petrolio, produzione e distribuzione energia, cantieristica, meccanico e metallurgico. CREDITO: INTESA ABI - CDP - SACE - SIMEST A SOSTEGNO AZIENDE CHE ESPORTANO ROMA (ITALPRESS) - Abi, Cassa depositi e prestiti, Sace e Simest hanno firmato oggi, presso la sede di Cdp di Roma, un accordo che mira a potenziare il supporto finanziario alle imprese esportatrici italiane e rafforzarne la competitivita' internazionale. A firmare l' intesa sono stati il direttore generale di Abi, Giovanni Sabatini, e gli amministratori delegati di Cdp, Sace e

6 Simest, rispettivamente Giovanni Gorno Tempini, Alessandro Castellano e Massimo D' Aiuto. L' accordo stabilisce anzitutto la proroga di un anno (fino al 6 aprile 2013) della Convenzione "Export banca", che gia' prevede il supporto finanziario di Cdp (2 miliardi di euro iniziali) e la garanzia di Sace, in complementarieta' col sistema bancario, nelle operazioni di finanziamento per l' internazionalizzazione e le esportazioni delle imprese italiane. Inoltre lo strumento verra' integrato attraverso la definizione delle modalita' di intervento di Simest, mentre verranno valutate e dettagliate le modalita' pratiche per l' ampliamento del raggio di azione del sistema integrato "Export banca" anche a operazioni di "credito fornitore", ossia di finanziamento del fornitore italiano, oltre a quelle di "credito acquirente" (finanziamento dell' acquirente estero) gia' incluse nella Convenzione; operazioni in compartecipazione con le banche, anche estere, per la quota o le scadenze da esse non coperte; rifinanziamento di operazioni gia' in essere; operazioni denominate in dollari USA, oltre che in euro.

7 Ufficio Stampa 12-APR-2012 da pag. 45 Ritaglio stampa ad uso esclusivo del destinatario, non riproducibile.

8 Ufficio Stampa 12-APR-2012 da pag. 45 Ritaglio stampa ad uso esclusivo del destinatario, non riproducibile.

9 Ufficio Stampa 12-APR-2012 da pag. 43 Ritaglio stampa ad uso esclusivo del destinatario, non riproducibile.

10 Ufficio Stampa 12-APR-2012 da pag. 8 Ritaglio stampa ad uso esclusivo del destinatario, non riproducibile.

11 Ufficio Stampa 12-APR-2012 da pag. 28 Ritaglio stampa ad uso esclusivo del destinatario, non riproducibile.

12 (www.wallstreetitalia.com)

13 (www.virgilio.it) (www.advfn.com)

14 MF Dow Jones - News Italia CRISI: asse Abi-Cdp-Sace-Simest, pronti 9 mld per export ROMA (MF-DJ)--Abi, Cassa depositi e prestiti, Sace e Simest hanno firmato oggi, presso la sede di Cdp di Roma, un accordo finalizzato a potenziare il supporto finanziario alle imprese esportatrici italiane, con l'obiettivo di rafforzarne la competitivita' internazionale. L'accordo, informa una nota, stabilisce anzitutto la proroga di un anno,fino al 6 aprile 2013, della Convenzione "Export banca", che gia' prevede il supporto finanziario di Cdp, 2 miliardi di euro iniziali, e la garanzia di Sace, in complementarieta' col sistema bancario, nelle operazioni di finanziamento per l'internazionalizzazione e le esportazioni delle imprese italiane. Anche grazie all'accordo firmato oggi, "Export Banca" potra' far fronte in maniera piu' efficiente alla pipeline di 40 operazioni in istruttoria preliminare. L'importo totale di queste e' al momento stimabile in oltre 9 miliardi di euro, interamente garantiti da Sace, con una quota di pertinenza Cdp pari a circa 4,5 miliardi di euro. Inoltre, lo strumento verra' integrato attraverso la definizione delle modalita' di intervento di Simest, mentre verranno valutate e dettagliate le modalita' pratiche per l'ampliamento del raggio di azione del sistema integrato "Export banca" anche a operazioni di "credito fornitore", ossia di finanziamento del fornitore italiano, oltre a quelle di "credito acquirente" (finanziamento dell'acquirente estero) gia' incluse nella Convenzione; operazioni in compartecipazione con le banche, anche estere, per la quota e/o le scadenze da esse non coperte; rifinanziamento di operazioni gia' in essere; operazioni denominate in dollari Usa, oltre che in euro.

15 Rinnovata la Convenzione Export Banca Abi, Cdp, Sace e Simest insieme per agevolare l'internazionalizzazione e l'export delle imprese italiane Una task foce composta da Abi, Cassa Depositi e Prestiti, Sace e Simtest ha finalizzato un accordo volto a potenziare il supporto finanziario alle imprese esportatrici italiane per rafforzarne la competitività internazionale. L accordo prevede una proroga fino al 6 aprile 2013 della Convenzione Export Banca finanziata inizialmente con 2 miliardi dalla Cassa Depositi e Prestiti e garantita da Sace. La convenzione ha lo scopo di favorire l internazionalizzazione e le esportazioni delle imprese italiane. Il nuovo accordo prevede oltre all intervento di Simest, attraverso modalità attualmente in corso di definizione, anche l ampliamento del raggio d azione del sistema. Saranno incluse: operazioni di credito fornitore in aggiunta a quelle di credito acquirente già previste, operazioni in compartecipazione con banche, italiane od estere, per la quota e/o scadenze da esse non coperte; il rifinanziamento delle operazioni già in essere e l avvio di operazioni denominate in dollari. Ad oggi attraverso la Convenzione sono state finanziate due operazioni per un totale di 800 milioni di euro, mentre altre tre si trovano nella fase conclusiva del processo. L obiettivo dei sottoscrittori dell accordo è il finanziamento di almeno 40 operazioni per un controvalore di circa 9 miliardi, interamente garantiti da Sace e coperti per metà da Cdp. Le operazioni consistono per la maggior parte in crediti acquirente e sono denominate in euro, mentre i settori prevalenti risultano essere il petrolchimico, l infrastrutturale il meccanico e il metallurgico. (www.firstonline.info)

16 (www.borsaitaliana.it) (www.yahoo.com)

17 (www.milanofinanza.it)

PROTOCOLLO D INTESA LINEE GUIDA AI PRODOTTI CDP PER L INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE IMPRESE E LE ESPORTAZIONI

PROTOCOLLO D INTESA LINEE GUIDA AI PRODOTTI CDP PER L INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE IMPRESE E LE ESPORTAZIONI PROTOCOLLO D INTESA LINEE GUIDA AI PRODOTTI CDP PER L INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE IMPRESE E LE ESPORTAZIONI Associazione Bancaria Italiana, con sede legale in Roma, Piazza del Gesù 49, Codice Fiscale

Dettagli

Cassa depositi e prestiti. Sostegno al sistema produttivo

Cassa depositi e prestiti. Sostegno al sistema produttivo Cassa depositi e prestiti Sostegno al sistema produttivo CDP a sostegno del sistema produttivo e dello sviluppo delle infrastrutture Cassa depositi e prestiti è un operatore chiave a sostegno del sistema

Dettagli

Banche: da Convenzione CDP-ABI 8 miliardi per finanziare Pmi

Banche: da Convenzione CDP-ABI 8 miliardi per finanziare Pmi COMUNICATO STAMPA Banche: da Convenzione CDP-ABI 8 miliardi per finanziare Pmi Siglato oggi da Faissola e Varazzani testo definitivo. Singole banche o gruppi potranno aderire ad iniziativa e stipulare

Dettagli

Cassa depositi e prestiti. Sostegno al sistema produttivo

Cassa depositi e prestiti. Sostegno al sistema produttivo Cassa depositi e prestiti Sostegno al sistema produttivo CDP per l economia reale: sostegno alle imprese e sviluppo infrastrutturale Cassa depositi e prestiti è un operatore chiave a sostegno del sistema

Dettagli

Promosso SHR il primo Fondo di Social Housing a Roma

Promosso SHR il primo Fondo di Social Housing a Roma Dossier Stampa a cura dell Ufficio stampa 20 giugno 2013 Promosso SHR il primo Fondo di Social Housing a Roma art Ufficio Stampa 20-GIU-2013 da pag. 22 Ritaglio stampa ad uso esclusivo del destinatario,

Dettagli

Cassa depositi e prestiti. Imprese e Infrastrutture. Finanziamenti per le infrastrutture. Fondi equity infrastrutturali

Cassa depositi e prestiti. Imprese e Infrastrutture. Finanziamenti per le infrastrutture. Fondi equity infrastrutturali CDP imprese B_cmyk:CDP imprese 04/01/12 14.13 Pagina 1 Finanziamenti per le infrastrutture CDP finanzia imprese private e interventi strutturati in Partenariato Pubblico Privato (PPP) per la realizzazione

Dettagli

Workshop "Gli strumenti finanziari europei per le imprese 2014-2020" Bruxelles, 26 settembre 2013. Sede Regioni Marche, Toscana, Umbia

Workshop Gli strumenti finanziari europei per le imprese 2014-2020 Bruxelles, 26 settembre 2013. Sede Regioni Marche, Toscana, Umbia Relazioni Internazionali - Ufficio di Rappresentanza di Bruxelles Workshop "Gli strumenti finanziari europei per le imprese 2014-2020" Bruxelles, 26 settembre 2013 Sede Regioni Marche, Toscana, Umbia _

Dettagli

Misure per il credito alle PMI

Misure per il credito alle PMI Misure per il credito alle Fondo Italiano di Rafforzamento patrimoniale delle Investimento (MEF -SGR) attraverso l ingresso nel capitale da parte del Fondo. Obiettivo: sostenere aziende con piani di sviluppo

Dettagli

Agenda. Gli accordi Intesa Sanpaolo Confindustria Piccola Industria. Consulenza globale. Ambiti d intervento. Conferma e arricchimento soluzioni

Agenda. Gli accordi Intesa Sanpaolo Confindustria Piccola Industria. Consulenza globale. Ambiti d intervento. Conferma e arricchimento soluzioni Agenda Gli accordi Intesa Sanpaolo Confindustria Piccola Industria Consulenza globale Ambiti d intervento Conferma e arricchimento soluzioni 1 Intesa Sanpaolo - Confindustria Piccola Industria Un impegno

Dettagli

a cura di RICE - Area Relazioni Istituzionali e Comunicazione Esterna Roadshow Enti Locali 2012 Reggio Calabria, Grand Hotel Excelsior 4 aprile 2012

a cura di RICE - Area Relazioni Istituzionali e Comunicazione Esterna Roadshow Enti Locali 2012 Reggio Calabria, Grand Hotel Excelsior 4 aprile 2012 DossierCDP 5 aprile 2012 a cura di RICE - Area Relazioni Istituzionali e Comunicazione Esterna Roadshow Enti Locali 2012 Reggio Calabria, Grand Hotel Excelsior 4 aprile 2012 Dossier quotidiani e stampa

Dettagli

CONFERENZA STAMPA CDP-ABI. Nuovo Plafond PMI da 10 mld

CONFERENZA STAMPA CDP-ABI. Nuovo Plafond PMI da 10 mld CONFERENZA STAMPA CDP-ABI Nuovo Plafond PMI da 10 mld Roma, 6 marzo 2012 CDP operatore chiave a supporto dell economia PMI SOCIAL HOUSING IMPRESE STRATEGICHE RICERCA EXPORT AMBIENTE, EFFICIENZA ENERGETICA

Dettagli

Cassa depositi e prestiti. Cassa depositi e prestiti A sostegno del Paese

Cassa depositi e prestiti. Cassa depositi e prestiti A sostegno del Paese Cassa depositi e prestiti Cassa depositi e prestiti A sostegno del Paese Cassa depositi e prestiti è l operatore di riferimento per gli Enti pubblici, per lo sviluppo delle opere infrastrutturali, per

Dettagli

RASSEGNA STAMPA ON-LINE. PRIMI SUI MOTORI e Triboo Media firmano accordo in esclusiva per la directory aziende di Leonardo.it

RASSEGNA STAMPA ON-LINE. PRIMI SUI MOTORI e Triboo Media firmano accordo in esclusiva per la directory aziende di Leonardo.it RASSEGNA STAMPA ON-LINE 23 aprile 2014 PRIMI SUI MOTORI e Triboo Media firmano accordo in esclusiva per la directory aziende di Leonardo.it La Rassegna Stampa comprende: Radiocor 23 04 2014 Agi.it 23 04

Dettagli

LAZIO. AGEA "OCM Vino Investimenti 2015/2016" SCADENZA: 29/02/2016. MINISTERO TRASPORTI "Investimenti nel settore dell'autotrasporto"

LAZIO. AGEA OCM Vino Investimenti 2015/2016 SCADENZA: 29/02/2016. MINISTERO TRASPORTI Investimenti nel settore dell'autotrasporto AGEA "OCM Vino Investimenti 2015/2016" Sono previsti finanziamenti a fondo perduto a favore delle imprese attive nel settore vitivinicolo (ad esclusione di quelle di commercializzazione) che effettuano

Dettagli

Lombarda. TESTATA Il Sole24Ore.com DATA 22 luglio 2012

Lombarda. TESTATA Il Sole24Ore.com DATA 22 luglio 2012 TESTATA Il Sole24Ore.com DATA 22 luglio 2012 TESTATA La Stampa.it DATA 18 luglio 2012 20/07/2012 12.19 Commenti - Piazza Affari FEDERFIDI e FEI siglano accordo: disponibili oltre 600 mln di euro per il

Dettagli

MISURE ECONOMICO FINANZIARIE

MISURE ECONOMICO FINANZIARIE Valentina Piuma mercoledì, 18 settembre 2013 G i o r n a ta d e l D e c r e to del fare MISURE ECONOMICO FINANZIARIE Art. 1 Rafforzamento del Fondo di garanzia per le piccole e medie imprese La norma è

Dettagli

Cassa depositi e prestiti

Cassa depositi e prestiti Cassa depositi e prestiti Cassa depositi e prestiti A sostegno del Paese Cassa depositi e prestiti è l operatore di riferimento per gli Enti pubblici, per lo sviluppo delle opere infrastrutturali, per

Dettagli

Strumenti di sostegno SIMEST per lo sviluppo sui mercati esteri. Roberto Saporito Referente SIMEST Regione Lazio

Strumenti di sostegno SIMEST per lo sviluppo sui mercati esteri. Roberto Saporito Referente SIMEST Regione Lazio Strumenti di sostegno SIMEST per lo sviluppo sui mercati esteri Roberto Saporito Referente SIMEST Regione Lazio Roma 3 luglio 2014 SIMEST Partner d impresa per la competizione globale Finanziaria controllata

Dettagli

ABI: le modalità operative per smobilizzo crediti PA e investimenti Pmi

ABI: le modalità operative per smobilizzo crediti PA e investimenti Pmi COMUNICATO STAMPA ABI: le modalità operative per smobilizzo crediti PA e investimenti Pmi Inviati alle banche i protocolli siglati con le Associazioni delle imprese, in attesa della pubblicazione dei 4

Dettagli

Attività di CDP Investimenti Sgr nell edilizia sociale. Torino, 4 Febbraio 2010

Attività di CDP Investimenti Sgr nell edilizia sociale. Torino, 4 Febbraio 2010 Attività di CDP Investimenti Sgr nell edilizia sociale Torino, 4 Febbraio 2010 Premessa Nel febbraio 2009 Cassa Depositi e Presiti Spa (CDP), ACRI ed ABI hanno costituito CDP Investimenti Sgr S.p.A. (CDPI

Dettagli

Carlo de Simone Responsabile Relazioni Istituzionali e Studi

Carlo de Simone Responsabile Relazioni Istituzionali e Studi Il ruolo di SIMEST nelle operazioni di export credit Carlo de Simone Responsabile Relazioni Istituzionali e Studi Milano, 23 gennaio 2014 SIMEST Partner d impresa per la competizione globale Finanziaria

Dettagli

Descriviamo nel seguito alcune forme di credito agevolato attivabili anche tramite BNL

Descriviamo nel seguito alcune forme di credito agevolato attivabili anche tramite BNL Descriviamo nel seguito alcune forme di credito agevolato attivabili anche tramite BNL BEI La Banca Europea per gli Investimenti (BEI) è l'istituzione finanziaria istituita nel 1958 con il Trattato di

Dettagli

SEZIONI SPECIALI PER L INTERNAZIONALIZZAZIONE FONDO CENTRALE DI GARANZIA PER LE PMI. Casi pratici di intervento

SEZIONI SPECIALI PER L INTERNAZIONALIZZAZIONE FONDO CENTRALE DI GARANZIA PER LE PMI. Casi pratici di intervento SEZIONI SPECIALI PER L INTERNAZIONALIZZAZIONE FONDO CENTRALE DI GARANZIA PER LE PMI Casi pratici di intervento SEZIONI SPECIALI PER L INTERNAZIONALIZZAZIONE DEL FONDO CENTRALE DI GARANZIA PER LE PMI Camere

Dettagli

Cassa depositi e prestiti

Cassa depositi e prestiti Cassa depositi e prestiti Il Gruppo Cassa depositi e prestiti opera a sostegno della crescita del Paese ed impiega le sue risorse, prevalentemente raccolte attraverso il Risparmio Postale (Buoni fruttiferi

Dettagli

GLI STRUMENTI DI ACCESSO AL CREDITO DI RILIEVO NAZIONALE FONDO DI GARANZIA PER LE PMI

GLI STRUMENTI DI ACCESSO AL CREDITO DI RILIEVO NAZIONALE FONDO DI GARANZIA PER LE PMI GLI STRUMENTI DI ACCESSO AL CREDITO DI RILIEVO NAZIONALE FONDO DI GARANZIA PER LE PMI Il Fondo di garanzia per le PMI, gestito dal Medio Credito Centrale-Unicredit e istituito con la L. 662/96 ha conosciuto

Dettagli

12:57 PMI: ACCORDO SACE-EUROFIDI, 50 MLN PER SOSTEGNO SU ESTERO (ANSA) - ROMA, 24 NOV - Eurofidi, la più grande struttura di garanzia europea, e

12:57 PMI: ACCORDO SACE-EUROFIDI, 50 MLN PER SOSTEGNO SU ESTERO (ANSA) - ROMA, 24 NOV - Eurofidi, la più grande struttura di garanzia europea, e 12:57 PMI: ACCORDO SACE-EUROFIDI, 50 MLN PER SOSTEGNO SU ESTERO (ANSA) - ROMA, 24 NOV - Eurofidi, la più grande struttura di garanzia europea, e Sace, la società del Tesoro che assicura il business delle

Dettagli

TMNews, lunedì 18 aprile 2011, 12.13.58 Fisco/ Più tempo per pagare rate per contribuenti non in... - 2 -

TMNews, lunedì 18 aprile 2011, 12.13.58 Fisco/ Più tempo per pagare rate per contribuenti non in... - 2 - ASCA, lunedì 18 aprile 2011, 12.09.22 FISCO: EQUITALIA, PER I CONTRIBUENTI DILAZIONI PAGAMENTI FINO A 6 ANNI (ASCA) - Roma, 18 apr - Piu' tempo per pagare le rate con il fisco. I contribuenti non in regola

Dettagli

Un azione di sistema a sostegno del business delle imprese italiane in Serbia

Un azione di sistema a sostegno del business delle imprese italiane in Serbia Un azione di sistema a sostegno del business delle imprese italiane in Serbia Ing. Renato Pujatti Pordenone, 9 giugno 2011 Obiettivi del progetto Costituire una rete di attori economici e istituzionali

Dettagli

RASSEGNA STAMPA L accordo di libero scambio UE-Vietnam e le potenzialità dell ASEAN: un opportunità per le aziende italiane

RASSEGNA STAMPA L accordo di libero scambio UE-Vietnam e le potenzialità dell ASEAN: un opportunità per le aziende italiane RASSEGNA STAMPA L accordo di libero scambio UE-Vietnam e le potenzialità dell ASEAN: un opportunità per le aziende italiane Milano, 7 aprile 2016 Assolombarda Confindustria Milano Monza e Brianza 08 Aprile

Dettagli

Rassegna. Convegno Accredia Censis 16 aprile 201. Carta stampata e Agenzie stampa

Rassegna. Convegno Accredia Censis 16 aprile 201. Carta stampata e Agenzie stampa Rassegna Convegno Accredia Censis 16 aprile 201 Carta stampata e Agenzie stampa Roma, 17 aprile 2015 17/04/2015 Il Sole 24 Ore - ed. SEMPLIFICAZIONE Pag. 26 (diffusione:334076, tiratura:405061) 17/04/2015

Dettagli

Le azioni per favorire l accesso l al credito e la patrimonializzazione

Le azioni per favorire l accesso l al credito e la patrimonializzazione Le azioni per favorire l accesso l al credito e la patrimonializzazione Milano, 14 aprile 2010 Valentina Carlini Fisco, Finanza e Welfare Confindustria L andamento del credito Il credito resta molto selettivo

Dettagli

La ristrutturazione dell impresa come opportunità di sviluppo e creazione di valore IL FONDO ITALIANO DI INVESTIMENTO

La ristrutturazione dell impresa come opportunità di sviluppo e creazione di valore IL FONDO ITALIANO DI INVESTIMENTO La ristrutturazione dell impresa come opportunità di sviluppo e creazione di valore IL FONDO ITALIANO DI INVESTIMENTO TopLegal Roma, 23 settembre 2010 Il progetto Nel mese di dicembre 2009, su iniziativa

Dettagli

TUTTO CIO'PREMESSO. L'anno 2000, il giorno 14 del mese di febbraio, FRA

TUTTO CIO'PREMESSO. L'anno 2000, il giorno 14 del mese di febbraio, FRA CONVENZIONE TRA MINISTERO DEL COMMERCIO CON L'ESTERO, REGIONE EMILIA ROMAGNA, ICE, SACE, SIMEST IN ATTUAZIONE DELL'INTESA SOTTOSCRITTA IN DATA 26/10/1999 PER LA COSTITUZIONE DELLO SPORTELLO REGIONALE PER

Dettagli

più credito per la tua impresa

più credito per la tua impresa Sei un impresa che vuole acquistare nuovi macchinari, impianti o attrezzature? più credito per la tua impresa : Agevolazioni anche per i settori di pesca e agricoltura Beni strumentali, l agevolazione

Dettagli

Fiera Milano 7 maggio 2014. Strumenti di sostegno SIMEST per lo sviluppo sui mercati esteri

Fiera Milano 7 maggio 2014. Strumenti di sostegno SIMEST per lo sviluppo sui mercati esteri IL SISTEMA ITALIA DI SOSTEGNO ALL EXPORT SUI MERCATI EMERGENTI E PER L INTERNAZIONALIZZAZIONE DEL SISTEMA INDUSTRIALE ITALIANO DELLE RINNOVABILI E DELL EFFICIENZA Fiera Milano 7 maggio 2014 Strumenti di

Dettagli

PREMESSO CHE: tutto ciò premesso e considerato, le Parti convengono quanto segue:

PREMESSO CHE: tutto ciò premesso e considerato, le Parti convengono quanto segue: ATTO INTEGRATIVO ALLA CONVENZIONE DEL 12 FEBBRAIO 2014 PER LA REGOLAMENTAZIONE DEI CONTI CORRENTI VINCOLATI PREVISTI AI FINI DELL EROGAZIONE DEGLI AIUTI DISCIPLINATI DAL DECRETO DEL MINISTERO DELLO SVILUPPO

Dettagli

Audizione CDP su strategie nuovi vertici società controllate dallo Stato

Audizione CDP su strategie nuovi vertici società controllate dallo Stato Audizione CDP su strategie nuovi vertici società controllate dallo Stato Pres. Prof. Franco Bassanini - A.D. Dott. Giovanni Gorno Tempini SENATO - COMMISSIONE INDUSTRIA 22 ottobre 2014 Missione CDP in

Dettagli

Seminario Il Fondo di Garanzia per le PMI al servizio delle imprese cinematografiche. * * * La garanzia dello Stato Un opportunità per le imprese

Seminario Il Fondo di Garanzia per le PMI al servizio delle imprese cinematografiche. * * * La garanzia dello Stato Un opportunità per le imprese Seminario Il Fondo di Garanzia per le PMI al servizio delle imprese cinematografiche * * * La garanzia dello Stato Un opportunità per le imprese Francesca Brunori Confindustria Area Fisco, Finanza e Welfare

Dettagli

Dati generali e indici di rischio

Dati generali e indici di rischio ANGOLA Dati generali e indici di rischio Capitale Luanda Popolazione (milioni) 20,82 61/100 80/100 70/100 PIL nominale (miliardi USD PPP) 131,79 controparte sovrana Esproprio e violazioni contrattuali

Dettagli

LA COSTITUZIONE DI SOCIETÀ ALL ESTERO STRUMENTI DI INCENTIVAZIONE

LA COSTITUZIONE DI SOCIETÀ ALL ESTERO STRUMENTI DI INCENTIVAZIONE LA COSTITUZIONE DI SOCIETÀ ALL ESTERO STRUMENTI DI INCENTIVAZIONE di Isabella Angiuli Per la costituzione di società all estero (impianti produttivi o sedi commerciali) esistono alcuni incentivi sia a

Dettagli

GRUPPO CDP: «one-door» per export e internazionalizzazione. Gli strumenti a disposizione delle aziende

GRUPPO CDP: «one-door» per export e internazionalizzazione. Gli strumenti a disposizione delle aziende GRUPPO CDP: «one-door» per export e internazionalizzazione Gli strumenti a disposizione delle aziende Piano industriale Gruppo CDP 2016-2020: 160 miliardi, di cui 117 dedicati al sostegno delle imprese

Dettagli

Agenda. Gli accordi Intesa Sanpaolo Confindustria Piccola Industria. Consulenza globale. Ambiti d intervento. Conferma e arricchimento soluzioni

Agenda. Gli accordi Intesa Sanpaolo Confindustria Piccola Industria. Consulenza globale. Ambiti d intervento. Conferma e arricchimento soluzioni Agenda Gli accordi Intesa Sanpaolo Confindustria Piccola Industria Consulenza globale Ambiti d intervento Conferma e arricchimento soluzioni 1 Intesa Sanpaolo - Confindustria Piccola Industria Un impegno

Dettagli

Finanziamenti con provvista. Finanza Agevolata - Novembre 2015

Finanziamenti con provvista. Finanza Agevolata - Novembre 2015 Finanziamenti con provvista Cassa Depositi e Prestiti Finanza Agevolata - Novembre 2015 Cassa Depositi e Prestiti Identità e missione (1/2) La Cassa Depositi e Prestiti (CDP) è una società per azioni a

Dettagli

Report attività di comunicazione 18.12.13. Coverage stampa / online / agenzie di stampa / trade. Prepared by. Brunswick

Report attività di comunicazione 18.12.13. Coverage stampa / online / agenzie di stampa / trade. Prepared by. Brunswick Report attività di comunicazione 18.12.13 Coverage stampa / online / agenzie di stampa / trade Prepared by Brunswick Indice Stampa o MF, pag.3 Online o Corriere della Sera online, pag.4 o Libero quotidiano

Dettagli

FRI: Fondo di rotazione per l'internazionalizzazione

FRI: Fondo di rotazione per l'internazionalizzazione FRI: Fondo di rotazione per l'internazionalizzazione Il FRI sostiene investimenti realizzati da imprese lombarde in forma diretta o in joint-venture con altre imprese, finalizzati alla creazione di insediamenti

Dettagli

SIMEST. finanziaria di sviluppo pubblico-privata. privata che ha lo scopo di promuovere l internazionalizzazione delle imprese italiane.

SIMEST. finanziaria di sviluppo pubblico-privata. privata che ha lo scopo di promuovere l internazionalizzazione delle imprese italiane. FEDERCHIMICA 2a Conferenza Nazionale N.I.C. Nanotecnologie nell Industria Chimica Gian Carlo Bertoni Responsabile Dipartimento Promozione e Marketing Le attività di Venture Capital di SIMEST Milano 2 dicembre

Dettagli

Export Banca e gli altri strumenti a sostegno della competitività delle imprese

Export Banca e gli altri strumenti a sostegno della competitività delle imprese Export Banca e gli altri strumenti a sostegno della competitività delle imprese Alessandro Castellano, Amministratore Delegato SACE Genova, 8 aprile 2010 Sosteniamo la competitività delle imprese Offriamo

Dettagli

GLI STRUMENTI A SUPPORTO DEI PROGRAMMI DI INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE IMPRESE ITALIANE

GLI STRUMENTI A SUPPORTO DEI PROGRAMMI DI INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE IMPRESE ITALIANE GLI STRUMENTI A SUPPORTO DEI PROGRAMMI DI INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE IMPRESE ITALIANE Torino, 14/10/2005 1 CONTENUTI DEL DOCUMENTO ACCORDO DI COLLABORAZIONE SANPAOLO IMI SIMEST YES MERCATI ESTERI 2 ACCORDO

Dettagli

PER EUROFIDI ED EUROCONS UN RINNOVATO IMPEGNO PER LE IMPRESE E I LORO TERRITORI

PER EUROFIDI ED EUROCONS UN RINNOVATO IMPEGNO PER LE IMPRESE E I LORO TERRITORI comunicato stampa PER EUROFIDI ED EUROCONS UN RINNOVATO IMPEGNO PER LE IMPRESE E I LORO TERRITORI Le due società, attive in Lazio da alcuni anni, presentano il loro Rendiconto Sociale. Il documento rappresenta

Dettagli

Internazionalizzazione delle PMI Guida pratica all Internazionalizzazione delle PMI. Paolo Di Marco Desk Italia Dipartimento Sviluppo & Advisory

Internazionalizzazione delle PMI Guida pratica all Internazionalizzazione delle PMI. Paolo Di Marco Desk Italia Dipartimento Sviluppo & Advisory Internazionalizzazione delle PMI Guida pratica all Internazionalizzazione delle PMI Paolo Di Marco Desk Italia Dipartimento Sviluppo & Advisory Catania 31 marzo 2014 SIMEST Partner d impresa per la competizione

Dettagli

Le Sezioni speciali per l internazionalizzazione del Fondo Centrale di garanzia STATO DELL ARTE

Le Sezioni speciali per l internazionalizzazione del Fondo Centrale di garanzia STATO DELL ARTE Le Sezioni speciali per l internazionalizzazione del Fondo Centrale di garanzia STATO DELL ARTE Perché l internazionalizzazione? IL PROGETTO Le imprese esportatrici contribuiscono in misura significativa

Dettagli

Diventare più competitivi con le Reti d Impresa

Diventare più competitivi con le Reti d Impresa Diventare più competitivi con le Reti d Impresa Gli strumenti per l accesso al credito delle imprese di Cassa depositi e prestiti S.p.A. Il Plafond Reti PMI Brescia, 5 novembre 2015 CDP a sostegno dell

Dettagli

Enrica Rubatto Dipartimento Sviluppo & Advisory Funzione Desk Italia Torino 10 giugno 2014

Enrica Rubatto Dipartimento Sviluppo & Advisory Funzione Desk Italia Torino 10 giugno 2014 Strumenti di sostegno SIMEST per lo sviluppo sui mercati esteri Enrica Rubatto Dipartimento Sviluppo & Advisory Funzione Desk Italia Torino 10 giugno 2014 MISSIONE SIMEST promuove l internazionalizzazione

Dettagli

Missione Governo Regioni in Brasile

Missione Governo Regioni in Brasile Missione Governo Regioni in Brasile SIMEST Partner d impresa per la competizione globale Finanziaria del Ministero dello Sviluppo Economico, partecipata dalle principali banche italiane e dal sistema Confindustria

Dettagli

DARE VALORE ALLE IMPRESE

DARE VALORE ALLE IMPRESE DARE VALORE ALLE IMPRESE Estero, crescita, nuova imprenditoria Accordo Intesa Sanpaolo - Confindustria Piccola Industria indice 2 UN IMPEGNO COMUNE PER LA CRESCITA 3 I PUNTI CHIAVE DEL NUOVO ACCORDO 4

Dettagli

25 ottobre 2011 ENERGIA: ANIGAS ENTRA IN EUROGAS

25 ottobre 2011 ENERGIA: ANIGAS ENTRA IN EUROGAS ENERGIA: ANIGAS ENTRA IN EUROGAS (ASCA) - Roma, 25 ott - Anigas, l'associazione Nazionale IndustrialiGas, rende noto il proprio ingresso in Eurogas, l'organizzazione europea operante nel settore del gas.

Dettagli

COOPERAZIONE FINANZIARIA NEL MEDITERRANEO E NEI BALCANI

COOPERAZIONE FINANZIARIA NEL MEDITERRANEO E NEI BALCANI COOPERAZIONE FINANZIARIA NEL MEDITERRANEO E NEI BALCANI Linee di credito agevolato a sostegno delle PMI della Serbia, dell Albania, della Tunisia e della Siria (Sintesi) stefano.formenti@esteri.it 1 COOPERAZIONE

Dettagli

PIANO NUOVI INVESTIMENTI FILIERA AGROALIMENTARE 2015-2017

PIANO NUOVI INVESTIMENTI FILIERA AGROALIMENTARE 2015-2017 PIANO NUOVI INVESTIMENTI FILIERA AGROALIMENTARE 2015-2017 2 MILIARDI PER IL RILANCIO 2 miliardi di euro di investimenti per le imprese agroalimentari italiane. Queste le risorse del Piano 2015-2017 messo

Dettagli

Plafond BENI STRUMENTALI (c.d. Nuova Sabatini )

Plafond BENI STRUMENTALI (c.d. Nuova Sabatini ) Plafond BENI STRUMENTALI (c.d. Nuova Sabatini ) CONFIDUSTRIA VICENZA Le agevolazioni della nuova Sabatini Incontro informativo Intervento di A. Balboni Resp. Direzione Corporate di Banca Popolare di Vicenza

Dettagli

L impiego dei fondi europei per il sostegno e lo sviluppo dell economia Roma, 29 novembre 2012

L impiego dei fondi europei per il sostegno e lo sviluppo dell economia Roma, 29 novembre 2012 L impiego dei fondi europei per il sostegno e lo sviluppo dell economia Roma, 29 novembre 2012 Raffaele Rinaldi Responsabile Ufficio Crediti Associazione Bancaria Italiana L impiego dei fondi europei per

Dettagli

!"#$%"&&"'()"$*(( #*0%("%12$!! 34565746859:4!! "#$%&!$'()&$'*+!,)! -&&.,)$'/+$%&!0+.!)*! ".&1.'//'!,)!2#$-3+.!)$! 4.&'()'!

!#$%&&'()$*(( #*0%(%12$!! 34565746859:4!! #$%&!$'()&$'*+!,)! -&&.,)$'/+$%&!0+.!)*! .&1.'//'!,)!2#$-3+.!)$! 4.&'()'! "#$%&$'("%(%&%)*"% ++,-.+/ Le microimprese, le piccole e promozione delle attivita'. "#$%"&&"'()"$*(( #*0%("%12$ 34565746859:4 "#$%&$'()&$'*+,) -&&.,)$'/+$%&0+.)* ".&1.'//',)2#$-3+.)$ 4.&'()' "';$*

Dettagli

Paolo Di Marco Dipartimento Sviluppo & Advisory

Paolo Di Marco Dipartimento Sviluppo & Advisory BUSINESS FOCUS PAESE MAROCCO, UN OPPORTUNITÀ PER LE IMPRESE ITALIANE SALERNO LUNEDÌ 30 MARZO 2015 ORE 15.00 CENTRO CONGRESSI INTERNAZIONALE SALERNO INCONTRA - VIA ROMA, 29 SALERNO INTERTRADE/CAMERA DI

Dettagli

FONDO NAZIONALE INNOVAZIONE

FONDO NAZIONALE INNOVAZIONE DIPERTIMENTO PER L IMPRESA E L INTERNALIZZAZIONE DIREZIONE GENERALE PER LA LOTTA ALLA CONTRAFFAZIONE UFFICIO ITALIANO BREVETTI E MARCHI FONDO NAZIONALE INNOVAZIONE Direzione Generale Lotta alla Contraffazione

Dettagli

ZCZC ASC0058 1 ECO 0 R03 / +TLK XX! 1 X

ZCZC ASC0058 1 ECO 0 R03 / +TLK XX! 1 X ZCZC ASC0058 1 ECO 0 R03 / +TLK XX! 1 X POSTE: ACCORDO CON FARMINDUSTRIA PER FARMACI A DOMICILIO PAZIENTI = (ASCA) - Roma, 26 gen - Farmaci consegnati dagli ospedali al domicilio dei pazienti su tutto

Dettagli

GreenItaly1, la prima SPAC italiana specializzata nelle imprese della green Economy, presenta il progetto di quotazione

GreenItaly1, la prima SPAC italiana specializzata nelle imprese della green Economy, presenta il progetto di quotazione RASSEGNA STAMPA ON-LINE 4 dicembre 2013 GreenItaly1, la prima SPAC italiana specializzata nelle imprese della green Economy, presenta il progetto di quotazione La Rassegna Stampa comprende: Ansa 4 12 2013

Dettagli

SOLUZIONI PER CRESCERE ALL ESTERO: GLI STRUMENTI SIMEST E BERS. Carlo de Simone Responsabile Funzione Desk Italia

SOLUZIONI PER CRESCERE ALL ESTERO: GLI STRUMENTI SIMEST E BERS. Carlo de Simone Responsabile Funzione Desk Italia SOLUZIONI PER CRESCERE ALL ESTERO: GLI STRUMENTI SIMEST E BERS Carlo de Simone Responsabile Funzione Desk Italia Ancona, 6 giugno 2013 MISSIONE SIMEST promuove l internazionalizzazione delle imprese italiane

Dettagli

Luigi Antonelli Dipartimento Sviluppo e Advisory

Luigi Antonelli Dipartimento Sviluppo e Advisory Impresa e finanza insieme per le energie sostenibili Luigi Antonelli Dipartimento Sviluppo e Advisory Roma 11 febbraio 2009 Chi è SIMEST E la finanziaria del Ministero dello Sviluppo Economico, partecipata

Dettagli

Le rinnovabili in Turchia Opportunità di investimento

Le rinnovabili in Turchia Opportunità di investimento Partner d impresa per la competizione globale Le rinnovabili in Turchia Opportunità di investimento Finanziare gli investimenti in Turchia gli strumenti SIMEST Luigi Antonelli SIMEST Dipartimento Sviluppo

Dettagli

per lo sviluppo sui mercati esteri Massimo D Aiuto Amministratore Delegato e Direttore Generale Torino, 20 aprile 2015

per lo sviluppo sui mercati esteri Massimo D Aiuto Amministratore Delegato e Direttore Generale Torino, 20 aprile 2015 Strumenti disostegno SIMEST per lo sviluppo sui mercati esteri Massimo D Aiuto Amministratore Delegato e Direttore Generale Torino, 20 aprile 2015 MISSIONE SIMEST promuove l internazionalizzazione delle

Dettagli

CDE. Finanziamenti europei per iniziative imprenditoriali in Africa Subsahariana: incontro con il CDE

CDE. Finanziamenti europei per iniziative imprenditoriali in Africa Subsahariana: incontro con il CDE CDE Finanziamenti europei per iniziative imprenditoriali in Africa Subsahariana: incontro con il CDE Gian Carlo Bertoni Responsabile Dipartimento Promozione e Marketing Confindustria 29 settembre 2009

Dettagli

Microcredito alle porte della Lombardia: BCC di Creta Cred. Coop. Piacentino

Microcredito alle porte della Lombardia: BCC di Creta Cred. Coop. Piacentino Microcredito alle porte della Lombardia: BCC di Creta Cred. Coop. Piacentino Bologna, 21 maggio 2010 premessa: la popolazione sotto il livello di povertà L'ISTAT conduce annualmente una analisi delle condizioni

Dettagli

Piano straordinario per l'occupazione.

Piano straordinario per l'occupazione. Piano straordinario per l'occupazione. Il lavoro, il futuro. MISURA IV.1 Più forti patrimonialmente Agevolazioni per il rafforzamento della struttura patrimoniale delle piccole e medie imprese mediante

Dettagli

LE IMPRESE CHE FANNO GRANDE L EUROPA

LE IMPRESE CHE FANNO GRANDE L EUROPA LE IMPRESE CHE FANNO GRANDE L EUROPA NUMERI IN PILLOLE Roma - 08 maggio 2014 Sommario Il valore delle imprese che creano valore 3 Le piccole e medie imprese, esploratrici del mondo 8 Il dualismo del credito

Dettagli

Le proposte del Banco Popolare

Le proposte del Banco Popolare Efficienza energetica, finanza agevolata e una nuova forma di alleanza. Per innovare le imprese del settore siderurgico e favorirne la crescita. Le proposte del Banco Popolare Banco Popolare e innovazione

Dettagli

NOTORIOUS PICTURES presenta il Piano Industriale 2015-17

NOTORIOUS PICTURES presenta il Piano Industriale 2015-17 IR Top, Investor Relations Consulting RASSEGNA STAMPA ON-LINE 27 novembre 2014 NOTORIOUS PICTURES presenta il Piano Industriale 2015-17 La Rassegna Stampa comprende: Radiocor 27/11/2014 MF - Dow Jones

Dettagli

STRUMENTI FINANZIARI DELLA COOPERAZIONE ECONOMICA ALLO SVILUPPO. (L. 49/87, Artt. 6 e 7)

STRUMENTI FINANZIARI DELLA COOPERAZIONE ECONOMICA ALLO SVILUPPO. (L. 49/87, Artt. 6 e 7) STRUMENTI FINANZIARI DELLA COOPERAZIONE ECONOMICA ALLO SVILUPPO (L. 49/87, Artt. 6 e 7) 2 STRUMENTI FINANZIARI DELLA COOPERAZIONE ECONOMICA La Legge-quadro sulla cooperazione allo sviluppo n. 49/87 prevede

Dettagli

SABATINI BIS come chiedere le agevolazioni

SABATINI BIS come chiedere le agevolazioni Le Guide professionalità quotidiana SABATINI BIS come chiedere le agevolazioni a cura di Bruno Pagamici Soggetti beneficiari Investimenti e spese finanziabili Contributo in conto interessi Domanda di agevolazione

Dettagli

TOSCANA. TOSCANAMUOVE "Creazione impresa" A PARTIRE DAL: 15/10/2015. REGIONE TOSCANA "Finanziamenti per l'area di Piombino" SCADENZA: giugno 2016

TOSCANA. TOSCANAMUOVE Creazione impresa A PARTIRE DAL: 15/10/2015. REGIONE TOSCANA Finanziamenti per l'area di Piombino SCADENZA: giugno 2016 TOSCANAMUOVE "Creazione impresa" Disponibile il fondo rotativo che intende sostenere attraverso agevolazioni (finanziamento agevolato a tasso zero e vocuher) per la realizzazione di progetti di investimento

Dettagli

SCHEDA DI ADESIONE DATI AZIENDA. Iscrizione ad associazione: SI NO Quale: PARTECIPANTI ALL INIZIATIVA. Legale Rappresentante Cognome Nome

SCHEDA DI ADESIONE DATI AZIENDA. Iscrizione ad associazione: SI NO Quale: PARTECIPANTI ALL INIZIATIVA. Legale Rappresentante Cognome Nome SCHEDA DI ADESIONE Da restituire debitamente compilata con gli allegati entro il 18 ottobre 2011 a: Lariodesk Informazioni Area Internazionalizzazione email: info@lariodesk.it fax 0341/292.255 Ragione

Dettagli

Private Equity ed Economia Italiana: il Ruolo degli Investitori di Lungo Termine

Private Equity ed Economia Italiana: il Ruolo degli Investitori di Lungo Termine Private Equity ed Economia Italiana: il Ruolo degli Investitori di Lungo Termine Giovanni Gorno Tempini, Amministratore delegato - Cassa Depositi e Prestiti Convegno annuale AIFI, Milano, 21 Marzo 2011

Dettagli

Fondo Kyoto. Il ruolo e le attività delle Banche. Bari, 26 marzo 2012. Marco Marino Ufficio Crediti

Fondo Kyoto. Il ruolo e le attività delle Banche. Bari, 26 marzo 2012. Marco Marino Ufficio Crediti Marco Marino Ufficio Crediti Convenzione ABI CDP Attività Banche Aderenti producono la comunicazione dei parametri di affidabilità economico-finanziaria; producono una dichiarazione di impegno al rilascio

Dettagli

POI ENERGIE RINNOVABILI E RISPARMIO ENERGETICO 2007-2013 (POI)

POI ENERGIE RINNOVABILI E RISPARMIO ENERGETICO 2007-2013 (POI) POI ENERGIE RINNOVABILI E RISPARMIO ENERGETICO 2007-2013 (POI) Avanzamento Attività Organismo Intermedio Ministero dello Sviluppo Economico Direzione generale per gli incentivi alle imprese D.G.I.A.I Linee

Dettagli

A) Scheda identificativa

A) Scheda identificativa Pioneer Fondi Italia Regolamento Unico di Gestione dei Fondi comuni di investimento mobiliare aperti armonizzati appartenenti al Sistema Pioneer Fondi Italia Valido a decorrere dal 01 marzo 2009 Il presente

Dettagli

DELIBERA N. 221/00 L AUTORITA PER L ENERGIA ELETTRICA E IL GAS. Nella riunione del 6 dicembre 2000,

DELIBERA N. 221/00 L AUTORITA PER L ENERGIA ELETTRICA E IL GAS. Nella riunione del 6 dicembre 2000, DELIBERA N. 221/00 AVVIO DI ISTRUTTORIA CONOSCITIVA CONCERNENTE EVENTUALI EFFETTI INDOTTI DA INIZIATIVE ASSUNTE DALL ENEL SPA NEL SETTORE DELLE TELECOMUNICAZIONI SULLA PRODUZIONE E SULLA EROGAZIONE DEI

Dettagli

MEMORIA DI GIUNTA 1) PREMESSA

MEMORIA DI GIUNTA 1) PREMESSA MEMORIA DI GIUNTA Linee guida per il più efficace utilizzo degli strumenti di Ingegneria Finanziaria per favorire l accesso al credito delle P.M.I. del Lazio 1) PREMESSA I Fondi di Ingegneria Finanziaria

Dettagli

IL FONDO ITALIANO D INVESTIMENTO

IL FONDO ITALIANO D INVESTIMENTO IL FONDO ITALIANO D INVESTIMENTO Gabriele Cappellini Milano, 18 ottobre 2011 Il progetto Si tratta del più grande fondo italiano di capitale per lo sviluppo, costituito per dare impulso alla crescita patrimoniale

Dettagli

Aggiornato alla legge di conversione n. 98/2013

Aggiornato alla legge di conversione n. 98/2013 Le Guide professionalità quotidiana DECRETO DEL FARE Aggiornato alla legge di conversione n. 98/2013 Tavole sinottiche Finanziamenti agevolati Responsabilità solidale negli appalti Assistenza fiscale Riscossione

Dettagli

COMPETITIVITA del SISTEMA ITALIA: NUOVO VALORE PER L IMPRESA CHE INVESTE NELLA PROPRIETA

COMPETITIVITA del SISTEMA ITALIA: NUOVO VALORE PER L IMPRESA CHE INVESTE NELLA PROPRIETA COMPETITIVITA del SISTEMA ITALIA: NUOVO VALORE PER L IMPRESA CHE INVESTE NELLA PROPRIETA INTELLETTUALE BANDI CONTRIBUTIVI E FINANZIAMENTI IN CORSO PER PMI CHE FANNO INNOVAZIONE Vicenza, 15 Novembre 2012

Dettagli

ADRE HYDROPOWER! RASSEGNA STAMPA! OTTOBRE 2014

ADRE HYDROPOWER! RASSEGNA STAMPA! OTTOBRE 2014 ADRE HYDROPOWER!!! OTTOBRE 2014! ! RADIOCOR SOLE 24 ORE! SPECCHIO ECONOMICO! NOTIZIARIO ECONOMICO FARNESINA! STAFFETTA QUOTIDIANA! QUOTIDIANO ENERGIA! ECOSEVEN! IL SOLE 24 ORE! IL PICCOLO! AGENPARL! ASCA!

Dettagli

Obiettivo Cooperazione territoriale europea 2007-2013. Programma ALCOTRA. Alpi latine cooperazione transfrontaliera Italia - Francia

Obiettivo Cooperazione territoriale europea 2007-2013. Programma ALCOTRA. Alpi latine cooperazione transfrontaliera Italia - Francia UNIONE EUROPEA Obiettivo Cooperazione territoriale europea 2007-2013 Programma ALCOTRA Alpi latine cooperazione transfrontaliera Italia - Francia VADEMECUM GUIDA PER I BENEFICIARI Allegato Bando Autunno

Dettagli

Reagire alla crisi: Credito e Liquidità per Imprese e Famiglie 1 2 3 4 5 7 8 9 LE TUE DOMANDE, LE NOSTRE RISPOSTE

Reagire alla crisi: Credito e Liquidità per Imprese e Famiglie 1 2 3 4 5 7 8 9 LE TUE DOMANDE, LE NOSTRE RISPOSTE Reagire alla crisi: 610 Credito e Liquidità per Imprese e Famiglie 1 2 3 4 5 7 8 9 LE TUE DOMANDE, LE NOSTRE RISPOSTE 10 Reagire alla crisi Se sei un imprenditore e hai bisogno di nuovi finanziamenti o

Dettagli

FONDO INVESTIMENTI PER LA VALORIZZAZIONE COMPARTO PLUS Scopo, oggetto d investimento e modalità d intervento

FONDO INVESTIMENTI PER LA VALORIZZAZIONE COMPARTO PLUS Scopo, oggetto d investimento e modalità d intervento FONDO INVESTIMENTI PER LA VALORIZZAZIONE COMPARTO PLUS Scopo, oggetto d investimento e modalità d intervento 1. Premessa e scopo Il Comparto Plus del Fondo Investimenti per la Valorizzazione (FIV Plus

Dettagli

Il presente documento informativo è redatto ai sensi dell articolo 84 bis del Regolamento

Il presente documento informativo è redatto ai sensi dell articolo 84 bis del Regolamento PUNTO 7 DELIBERA PIANO DI ATTRIBUZIONE DI AZIONI RIVOLTO AI DIPENDENTI E AI PROMOTORI FINANZIARI DI BANCA POPOLARE ETICA S.C.P.A. E AI DIPENDENTI DELLA FONDAZIONE CULTURALE RESPONSABILITÀ ETICA NELL AMBITO

Dettagli

in qualità di Emittente e Responsabile del Collocamento

in qualità di Emittente e Responsabile del Collocamento in qualità di Emittente e Responsabile del Collocamento Società per Azioni Via Lucrezia Romana, 41/47-00178 Roma P. IVA, Codice Fiscale e n. di Iscrizione al Registro delle Imprese di Roma n. 04774801007

Dettagli

In data 17 febbraio 2010, CDP ed ABI hanno stipulato una seconda convenzione (di seguito la Seconda

In data 17 febbraio 2010, CDP ed ABI hanno stipulato una seconda convenzione (di seguito la Seconda Testo della Convenzione CDP-ABI 5 agosto 2014, coordinato con le modifiche introdotte dall addendum 10 dicembre 2014 e dall addendum del 15 aprile 2015 CONVENZIONE Piattaforma Imprese TRA Associazione

Dettagli

AUDIZIONE. MINISTRO DELLO SVILUPPO ECONOMICO Federica Guidi. X Commissione del Senato - X Commissione della Camera. Roma, 27 marzo 2014

AUDIZIONE. MINISTRO DELLO SVILUPPO ECONOMICO Federica Guidi. X Commissione del Senato - X Commissione della Camera. Roma, 27 marzo 2014 AUDIZIONE MINISTRO DELLO SVILUPPO ECONOMICO Federica Guidi X Commissione del Senato - X Commissione della Camera Roma, 27 marzo 2014 CICLO ECONOMICO IN MIGLIORAMENTO 2 CICLO ECONOMICO IN MIGLIORAMENTO

Dettagli

L internazionalizzazione delle PMI nella programmazione regionale 2014-2020

L internazionalizzazione delle PMI nella programmazione regionale 2014-2020 I Fondi Europei per la competitività e l innovazione delle PMI campane: strategie e opportunità di finanziamento L internazionalizzazione delle PMI nella programmazione regionale 2014-2020 Dr. Ennio Parisi

Dettagli

PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI GENERALI

PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI GENERALI PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI GENERALI La parte Informazioni Generali del Prospetto Semplificato, da consegnare obbligatoriamente all investitore prima della sottoscrizione, è volta ad illustrare

Dettagli

Bando nell ambito della misura 8.1 Sostegno alle attività economiche nell ambito della e-economy del Programma Operativo Economia Innovativa

Bando nell ambito della misura 8.1 Sostegno alle attività economiche nell ambito della e-economy del Programma Operativo Economia Innovativa !" #$%%& %!" # $$"$ $ $ %$&# Nella prospettiva finanziaria UE 2007-2013 la Polonia è destinataria di ingenti risorse finanziarie comunitarie oltre 80 miliardi di Euro, di cui 67,3 miliardi provengono dai

Dettagli

Foglio Informativo. Certificati di Deposito Prodotto destinato alla generalità della clientela

Foglio Informativo. Certificati di Deposito Prodotto destinato alla generalità della clientela INFORMAZIONI SULLA BANCA Foglio Informativo Certificati di Deposito Prodotto destinato alla generalità della clientela Cassa Rurale ed Artigiana Banca di Credito Cooperativo di Battipaglia e Montecorvino

Dettagli