Provincia di Cosenza

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Provincia di Cosenza"

Transcript

1 Provincia di Cosenza SCHEMA PER LA REDAZIONE DELLA RELAZIONE DI INIZIO MANDATO ANNO 2014 (articolo 4-bis del d.lgs. del 6 settembre 2011, n. 149) Premessa La presente relazione viene redatta ai sensi dell articolo 4-bis del decreto legislativo 6 settembre 2011, n. 149, recante: "Meccanismi sanzionatori e premiali relativi a regioni, province e comuni, a norma degli articoli 2, 17, e 26 della legge 5 maggio 2009, n. 42" per descrivere la situazione economico- finanziaria dell ente e la misura dell indebitamento all inizio del mandato amministrativo avvenuto in data 13 ottobre Il presente documento succede temporalmente alla relazione di Fine Mandato redatta dalla Provincia ai sensi dell'articolo 4 del decreto legislativo 6 settembre 2011, n. 149, per descrivere le principali attività normative e amministrative svolte durante il mandato, e trasmessa alla Corte dei Contisezione regionale della Calabria. Quantunque il legislatore non abbia definito un modello tipo per la relazione di inizio mandato, si ritiene comunque opportuno presentare il presente documento con un continuo richiamo a quello dell amministrazione uscente al fine di facilitarne la lettura e permettere più facili confronti. E sottoscritta dal Presidente della Provincia non oltre il novantesimo giorno dall inizio del mandato. Sulla base delle risultanze della relazione medesima, il Presidente, ove ne sussistano i presupposti, può ricorrere alle procedure di riequilibrio finanziario vigenti.

2 PARTE I - DATI GENERALI La maggior parte delle tabelle, di seguito riportate, sono desunte dagli schemi dei certificati al bilancio - art. 161 del Tuel e dai questionari inviati dall organo di revisione economico finanziario alle Sezioni regionali di controllo della Corte dei Conti, ai sensi dell articolo 1, comma 166 e seguenti della legge n. 266/2005. Pertanto, i dati qui riportati trovano corrispondenza nei citati documenti, oltre che nella contabilità dell ente. Prima di procedere all analisi delle principali variabili economiche si ritiene opportuno presentare la nuova struttura ed organizzazione dopo il rinnovo delle cariche elettive tenuto il 12 ottobre 2014 ed i primi provvedimenti della nuova amministrazione. 1.1 Popolazione residente al : abitanti (- ISTAT) 1.2 Organi politici Gli amministratori in carica, a seguito delle ultime votazioni del 12/10/2014 sono i seguenti: Carica Nominativo In carica dal Presidente Arch. Mario Occhiuto 13/10/2014 CONSIGLIO PROVINCIALE carica Nominativo In carica dal Consigliere BRUNO Francesco Giuseppe Consigliere CAMPOLO Gioacchino Consigliere CAPALBO Pino Consigliere DI NARDO Lino Consigliere DI NATALE Graziano Consigliere FIGLIUZZI Aldo Consigliere IACUCCI Francesco Consigliere LAMBOGLIA Pasquale Consigliere LUCISANO Pietro Consigliere NICOLETTI Lucantonio Consigliere NOCITI Ferdinando Consigliere PASCARELLI Franco Consigliere RAMUNDO Gianfranco Consigliere RIZZO Giuseppe Consigliere SERRA Giulio Consigliere TENUTA Nicola

3 1.3. Struttura organizzativa L assetto organizzativo dell Ente alla data è così riassunto: Direttore Generale: Dr. Antonio Molinari Segretario: Dr. Ernesto Gagliardi Numero dirigenti: 22 Numero posizioni organizzative: 121 Numero totale personale dipendente: n Condizione giuridica dell'ente: Indicare se l insediamento della nuova amministrazione proviene da un commissariamento dell ente ai sensi dell articolo 141 o 143 del Tuel: NO 1.5. Condizione finanziaria dell'ente: Indicare se l'ente, nel mandato amministrativo precedente, ha dichiarato il dissesto finanziario ai sensi dell'art. 244 del TUEL, o il predissesto finanziario ai sensi dell'art. 243-bis. 1) DISSESTO: SI X NO 2) PRE-DISSESTO SI X NO 2. Parametri obiettivi per l'accertamento della condizione di ente strutturalmente deficitario ai sensi dell'art. 242 dei TUEL): indicare il numero dei parametri obiettivi di deficitarietà risultati positivi all'inizio del mandato: 1. Bilancio di previsione approvato alla data di insediamento X SI NO In caso affermativo indicare la data di approvazione:

4 2. Sintesi dei dati finanziari del bilancio dell'ente: ENTRATE (IN EURO) Ultimo rendiconto Bilancio di Previsione approvato competenza (acc.) TITOLO I - ENTRATE TRIBUTARIE , ,00 TITOLO II - ENTRATE DA TRASFERIMENTI CORRENTI , ,29 TITOLO III - ENTRATE EXTRATRIBUTARIE , ,00 TITOLO IV - ENTRATE DA ALIENAZIONI E TRASFERIMENTI DI CAPITALE , ,00 TITOLO 5 - ENTRATE DERIVANTI DA ACCENSIONI DI PRESTITI , ,00 TOTALE , ,29 SPESE (IN EURO) Ultimo rendiconto Bilancio di Previsione approvato competenza TITOLO I - SPESE CORRENTI , ,09 TITOLO 2 - SPESE IN CONTO CAPITALE , ,20 TITOLO 3 - RIMBORSO DI PRESTITI , ,00 TOTALE , ,29 PARTITE DI GIRO (IN EURO) TITOLO 6 - ENTRATE DA SERVIZI PER CONTO DI TERZI Ultimo rendiconto Bilancio di Previsione approvato competenza ,00 TITOLO 4 - SPESE PER SERVZI PER CONTO DI TERZI ,00 4

5 3.1. Equilibrio parte corrente del bilancio consuntivo 2013 EQUILIBRIO DI PARTE CORRENTE Ultimo rendiconto approvato Bilancio di Previsione competenza 2014 Totale titoli (I+II+III) delle entrate , ,29 Impegni Spese Correnti , ,09 Impegni x Rimborso prestiti parte del titolo IIl ,63 Saldo di parte corrente ,19 EQUILIBRIO DI PARTE CAPITALE totale entrate titolo IV totale entrate titolo V** , , , ,00 Totale titoli (lv+v) , ,00 Spese titolo II Differenza di parte capitale , , , ,80 Entrate correnti destinate ad investimenti Utilizzo avanzo di amministrazione applicato alla spesa in conto capitale [eventuale] SALDO DI PARTE CAPITALE , ,80 ** Esclusa categoria I "Anticipazione di cassa" 5

6 3.2. Gestione di competenza. Quadro Riassuntivo Rendiconto dell esercizio 2013 Riscossioni (+) ,02 Pagamenti (-) ,79 Differenza (+) ,79 Residui attivi (+) ,43 Residui passivi (-) ,29 Differenza ,14 Avanzo (+) o Disavanzo (-) ,35 Risultato di amministrazione di cui: Vincolato Per spese in conto capitale ,12 Per fondo ammortamento Non vincolato ,23 Totale ,35 6

7 3.3. Risultati della gestione finanziaria 2013: - fondo di cassa e risultato di amministrazione Descrizione 2013 Fondo cassa al 31 dicembre ,12 Totale residui attivi finali ,70 Totale residui passivi finali ,19 Risultato di amministrazione ,63 Utilizzo anticipazione di cassa NO Il fondo di cassa a inizio mandato ammonta a ,12 cui: FONDI VINCOLATI ,40 - FONDI NON VINCOLATI ,23 di 3.4. Utilizzo avanzo di amministrazione: NO 7

8 TITOLO Gestione dei residui. Totale residui di inizio mandato (certificato consuntivoquadro 11) Residui attivi al e precedenti Totale residui da ultimo rendiconto approvato 2013 ENTRATE TRIBUTARIE , , ,45 TITOLO 2 TRASFERIMENTI DA STATO, REGIONE ED ALTRI ENTI PUBBLICI TITOLO 3 ENTRATE EXTRATRIBUTARIE , , , , , , , ,49 TITOLO 4 ENTRATE DA ALIENAZIONI E TRASFERIMENTI DI CAPITALE , , ,06 332, ,90 TITOLO 5 ENTRATE DERIVANTI DA ACCENSIONI DI PRESTITI , , ,68 TITOLO 6 ENTRATE DA SERVIZI PER CONTO DI TERZI , , , , ,68 TOTALE GENERALE , , , , ,17 8

9 4. Gestione dei residui. Totale residui di inizio mandato (certificato consuntivo-quadro 11) Residui passivi al e precedenti TITOLO 1 SPESE CORRENTI TITOLO 2 SPESE IN CONTO CAPITALE TITOLO 3 RIMBORSO DI PRESTITI Totale residui da ultimo rendiconto approvato ,792, , , , , , , , , ,45 TITOLO 4 SPESE PER SERVIZI PER CONTO TERZI , , ,87 TOTALE GENERALE , , , , ,90 5. Patto di Stabilità interno Indicare la posizione dell ente l ente rispetto agli adempimenti del patto di stabilità interno ; indicare "S" se è soggetto al patto; "NS" se non è soggetto; indicare "E" se è stato escluso dal patto per disposizioni di legge: XSI NS E 5.1. Indicare se nell anno precedente all insediamento l ente è risultato inadempiente al patto di stabilità interno: SI X NO 6. Indebitamento: 6.1. Indebitamento dell ente: indicare le entrate derivanti da accensioni di prestiti al 31 dicembre esercizio 2013 (Tit. V ctg. 2-4). (Questionario Corte dei Conti-bilancio di previsione) 9

10 A.S.F.E.L. Indebitamento 2013 Residuo debito finale Popolazione residente Rapporto tra residuo debito e popolazione residente 6.2. Anticipazione di tesoreria (art. 222 Tuel): IMPORTO MASSIMO CONCEDIBILE: IMPORTO CONCESSO 36mln 25mln 6.3. Accesso al fondo straordinario di liquidità della Cassa Depositi e Prestiti spa (art. 1, D.L. n. 35/2013, conv. in L. n. 64/2013) IMPORTO CONCESSO: ,12 RIMBORSO IN ANNI: Utilizzo strumenti di finanza derivata: l ente NON ha in corso contratti relativi a strumenti derivati. Conto del patrimonio in sintesi. Indicare i dati relativi al primo anno di mandato, ai sensi dell art. 230 dei TUEL. Attivo Importo Passivo Importo Immobilizzazioni immateriali ,91 Patrimonio netto ,05 Immobilizzazioni materiali Immobilizzazioni ,13 finanziarie ,23 Rimanenze ,31 Crediti ,32 Attività finanziarie non immobilizzate Conferimenti ,26 Disponibilità liquide ,22 Debiti ,14 Ratei e risconti attivi ,48 Ratei e risconti passivi Totale ,60 Totale ,45 10

11 A.S.F.E.L Conto economico in sintesi (esercizio 2013) (quadro 8 quinquies dei certificato al conto consuntivo) VOCI DEL CONTO ECONOMICO Importo A) Proventi della gestione ,53 B) Costi della gestione di cui: ,53 quote di ammortamento d'esercizio ,82 C) Proventi e oneri da aziende speciali e partecipate: Utili interessi su capitale di dotazione trasferimenti ad aziende speciali e partecipate (7) D.20) Proventi finanziari ,42 D.21) Oneri finanziari ,34 E) Proventi ed Oneri straordinari Proventi Oneri Insussistenze del passivo ,22 Sopravvenienze attive ,78 Plusvalenze patrimoniali Insussistenze dell'attivo ,96 Minusvalenze patrimoniali Accantonamento per svalutazione crediti Oneri straordinari ,01 RISULTATO ECONOMICO DI ESERCIZIO , Riconoscimento debiti fuori bilancio: L ENTE NON HA DEBITI FUORI BILANCIO (Come da relazione del Responsabile del Servizio Finanziario allegata) 11

12 A.S.F.E.L. Sulla base delle risultanza della relazione di inizio mandato : SI ATTESTA CHE: X La situazione finanziaria e patrimoniale no presenta squilibri. X NON sussistono i presupposti per il ricorso alle procedure di riequilibrio vigenti. Cosenza 23 gennaio

COMUNE DI ORROLI PROVINCIA DI CAGLIARI. RELAZIONE DI INIZIO MANDATO (articolo 4-bis del decreto legislativo 6 settembre 2011, n.

COMUNE DI ORROLI PROVINCIA DI CAGLIARI. RELAZIONE DI INIZIO MANDATO (articolo 4-bis del decreto legislativo 6 settembre 2011, n. COMUNE DI ORROLI PROVINCIA DI CAGLIARI RELAZIONE DI INIZIO MANDATO (articolo 4-bis del decreto legislativo 6 settembre 2011, n. 149) Premessa La presente relazione viene redatta congiuntamente dal segretario

Dettagli

RELAZIONE DI INIZIO MANDATO ANNI

RELAZIONE DI INIZIO MANDATO ANNI COMUNE DI BIONE Provincia di Brescia RELAZIONE DI INIZIO MANDATO ANNI -2019 (art. 4 Bis D.Lgs. 6 settembre 2011, n. 149, e smi) 1 Premessa la presente relazione viene redatta ai sensi dell art. 4 bis del

Dettagli

PARTE I - DATI GENERALI. 1.2 Organi politici GIUNTA COMUNALE Carica Nominativo In carica dal Sindaco DI FLAVIO GIULIANO 25.05.2014

PARTE I - DATI GENERALI. 1.2 Organi politici GIUNTA COMUNALE Carica Nominativo In carica dal Sindaco DI FLAVIO GIULIANO 25.05.2014 COMUNE DI NERETO RELAZIONE DI INIZIO MANDATO ANNI 2014/2019 (articolo 4-bis del decreto legislativo 6 settembre 2011, n. 149) Premessa La presente relazione viene redatta da province e comuni ai sensi

Dettagli

PARTE II - SITUAZIONE ECONOMICO FINANZIARIA DELL ENTE COMUNE DI TUFARA

PARTE II - SITUAZIONE ECONOMICO FINANZIARIA DELL ENTE COMUNE DI TUFARA Prot. 1850 del 02 settembre 2014 PARTE II - SITUAZIONE ECONOMICO FINANZIARIA DELL ENTE COMUNE DI TUFARA RELAZIONE DI INIZIO MANDATO ANNI 2014/2019 (articolo 4-bis del d.lgs. del 6 settembre 2011, n. 149)

Dettagli

COMUNE DI SANT OLCESE Provincia di Genova

COMUNE DI SANT OLCESE Provincia di Genova COMUNE DI SANT OLCESE Provincia di Genova RELAZIONE DI INIZIO MANDATO (articolo 4-bis del decreto legislativo 6 settembre 2011, n. 149) Art. 4-bis - Relazione di inizio mandato provinciale e comunale 1.

Dettagli

Comune di Campobasso

Comune di Campobasso Comune di Campobasso RELAZIONE DI INIZIO MANDATO QUINQUENNIO 214-219 (Art. 4 bis del D.Lgs. 149/211 introdotto dall art. 1 bis, comma 3 del D.L. 174/212 convertito in L. 213/212) Introduzione L art. 4

Dettagli

COMUNE DI VERGIATE (Provincia di Varese)

COMUNE DI VERGIATE (Provincia di Varese) COMUNE DI VERGIATE (Provincia di Varese) RELAZIONE SUL RENDICONTO PER L ESERCIZIO 2010 L ORGANO DI REVISIONE Pasquale rag. Pizzi L ORGANO DI REVISIONE nella Sede Comunale, nel giorno 09/03/2011 ESAMINATI

Dettagli

RELAZIONE DI FINE MANDATO ANNI 2011-2013 forma semplificata (articolo 4 del decreto legislativo 6 settembre 2011, n. 149)

RELAZIONE DI FINE MANDATO ANNI 2011-2013 forma semplificata (articolo 4 del decreto legislativo 6 settembre 2011, n. 149) comune DI AULETTA Provincia di Salerno RELAZIONE DI FINE MANDATO ANNI 2011-2013 forma semplificata (articolo 4 del decreto legislativo 6 settembre 2011, n. 149) Premessa La presente relazione viene redatta

Dettagli

COMUNE DI VERGIATE (Provincia di Varese)

COMUNE DI VERGIATE (Provincia di Varese) COMUNE DI VERGIATE (Provincia di Varese) RELAZIONE SUL RENDICONTO PER L ESERCIZIO 2012 L ORGANO DI REVISIONE Pasquale rag. Pizzi L ORGANO DI REVISIONE nella Sede Comunale, nel giorno 9 aprile 2013 ESAMINATI

Dettagli

COMUNE DI FUSIGNANO PROVINCIA DI RAVENNA COMUNE DI FUSIGNANO RENDICONTO ESERCIZIO 2013. Conto economico Stato patrimoniale Prospetto di concilazione

COMUNE DI FUSIGNANO PROVINCIA DI RAVENNA COMUNE DI FUSIGNANO RENDICONTO ESERCIZIO 2013. Conto economico Stato patrimoniale Prospetto di concilazione COMUNE DI FUSIGNANO PROVINCIA DI RAVENNA COMUNE DI FUSIGNANO RENDICONTO ESERCIZIO 2013 Conto economico Stato patrimoniale Prospetto di concilazione CONTO ECONOMICO STATO PATRIMONIALE TIT. I - ENTRATE TRIBUTARIE

Dettagli

Articolo 227 Rendiconto della gestione

Articolo 227 Rendiconto della gestione TITOLO VI DLGS 267/200 RILEVAZIONE E DIMOSTRAZIONE DEI RISULTATI DI GESTIONE Articolo 227 Rendiconto della gestione 1. La dimostrazione dei risultati di gestione avviene mediante il rendiconto, il quale

Dettagli

COMUNE DI MARTIGNANO Provincia di Lecce Telefono 0832/801254-0832 /821825 Fax 0832/801077 C.F. 80012330751

COMUNE DI MARTIGNANO Provincia di Lecce Telefono 0832/801254-0832 /821825 Fax 0832/801077 C.F. 80012330751 COMUNE DI MARTIGNANO Provincia di Lecce Telefono 0832/801254-0832 /821825 Fax 0832/801077 C.F. 80012330751 RELAZIONE DI INIZIO MANDATO ANNI 2014/2018 (articolo 4-bis del decreto legislativo 6 settembre

Dettagli

UNIONE DI COMUNI TERRE DI CASTELLI RELAZIONE DEL REVISORE UNICO SUL RENDICONTO PER L ESERCIZIO 2012

UNIONE DI COMUNI TERRE DI CASTELLI RELAZIONE DEL REVISORE UNICO SUL RENDICONTO PER L ESERCIZIO 2012 UNIONE DI COMUNI TERRE DI CASTELLI Verbale n. 04 Sig. Presidente, Sigg. Consiglieri, RELAZIONE DEL REVISORE UNICO SUL RENDICONTO PER L ESERCIZIO 2012 Il Revisore ha esaminato nel giorno 02 aprile 2013,

Dettagli

RELAZIONE DI FINE MANDATO COMUNE DI GRANTOLA (VA) I N D I C E

RELAZIONE DI FINE MANDATO COMUNE DI GRANTOLA (VA) I N D I C E RELAZIONE DI FINE MANDATO COMUNE DI GRANTOLA (VA) E0167/01 I N D I C E Premessa PARTE I DATI GENERALI 1.1 Popolazione residente al 3112anno n. 1 1.2 Organi politici 1.3 Struttura organizzativa 1.4 Condizione

Dettagli

Città di Fabriano CONSIGLIO COMUNALE

Città di Fabriano CONSIGLIO COMUNALE ( 174 20/11/2012) Oggetto: VARIAZIONE AL BILANCIO ANNUALE DI PREVISIONE PER L ESERCIZIO FINANZIARIO 2012 - ASSESTAMENTO GENERALE DI BILANCIO Premesso: IL - che con iberazione Consiglio Comunale n. 56 26/07/2012

Dettagli

RENDICONTO DELLA GESTIONE DELL ESERCIZIO 2014 CONTABILITA ECONOMICO PATRIMONIALE

RENDICONTO DELLA GESTIONE DELL ESERCIZIO 2014 CONTABILITA ECONOMICO PATRIMONIALE RENDICONTO DELLA GESTIONE DELL ESERCIZIO 2014 CONTABILITA ECONOMICO PATRIMONIALE Relazione Conto economico e stato patrimoniale Maggio 2014 1 Relazione economica 2014 Il D.Leg.vo n. 77/1995 ha introdotto

Dettagli

CONTO ECONOMICO anno 2014

CONTO ECONOMICO anno 2014 Allegati sub 3 e 4 alla proposta di deliberazione DCS2 16 del 14 aprile 2015 COMUNE DI ALBIGNASEGO CONTO ECONOMICO anno 2014 Conto Economico Prospetto conciliazione Entrata Prospetto conciliazione Spesa

Dettagli

BILANCIO DI PREVISIONE 2014

BILANCIO DI PREVISIONE 2014 COMUNE DI _MOLINO DEI TORTI Provincia di _Alessandria PARERE DEL REVISORE DEI CONTI SULLA PROPOSTA DI: riapprovazione BILANCIO DI PREVISIONE 2014 E DOCUMENTI ALLEGATI Espresso il _07/07/2014 Richiesta

Dettagli

Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Crema

Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Crema Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Crema Circoscrizione del Tribunale di Crema BILANCIO DI PREVISIONE 2012 Assemblea generale degli Iscritti 25nov11 Ordine dei Dottori Commercialisti

Dettagli

RELAZIONE DI INIZIO MANDATO

RELAZIONE DI INIZIO MANDATO C o m u n e d i C i v i d a l e d e l F r i u l i RELAZIONE DI INIZIO MANDATO Sindaco Stefano Balloch Proclamazione 01/06/2015 L art. 4 bis del decreto legislativo 6 settembre 2011, n. 149, prevede l obbligo

Dettagli

Provincia di Taranto STATO PATRIMONIALE E CONTO ECONOMICO. Esercizio: 2008

Provincia di Taranto STATO PATRIMONIALE E CONTO ECONOMICO. Esercizio: 2008 STATO PATRIMONIALE E CONTO ECONOMICO Conto del Patrimonio ( Attivo ) A) IMMOBILIZZAZIONI I) IMMOBILIZZAZIONI IMMATERIALI 1) Costi pluriennali capitalizzati II) IMMOBILIZZAZIONI MATERIALI 1) Beni Demaniali

Dettagli

VERIFICA DEGLI EQUILIBRI

VERIFICA DEGLI EQUILIBRI VERIFICA DEGLI EQUILIBRI A. BILANCIO DI PREVISIONE 2005 1.Verifica pareggio finanziario ed equivalenza dei servizi per c/terzi Il bilancio rispetta, come risulta dal seguente quadro generale riassuntivo

Dettagli

RELAZIONE SUL RENDICONTO PER L ESERCIZIO 2012. Il Revisore unico di ATERSIR

RELAZIONE SUL RENDICONTO PER L ESERCIZIO 2012. Il Revisore unico di ATERSIR RELAZIONE SUL RENDICONTO PER L ESERCIZIO 2012 Il Revisore unico di ATERSIR Preso in esame lo schema di rendiconto per l esercizio 2012 proposto dal Direttore dell AGENZIA composto e corredato dai seguenti

Dettagli

COMUNE DI SERRA SAN BRUNO PROSPETTO DI CONCILIAZIONE ANNO 2014

COMUNE DI SERRA SAN BRUNO PROSPETTO DI CONCILIAZIONE ANNO 2014 COMUNE DI SERRA SAN BRUNO Provincia di VV PROSPETTO DI CONCILIAZIONE ANNO 2014 COMUNE DI SERRA SAN BRUNO Data di stampa 24-08-2015 Pagina 2 TITOLO I - ENTRATE TRIBUTARIE ACCERTAMENTI FINANZIARI DI RISCONTI

Dettagli

BILANCIO 2012 - RENDICONTO

BILANCIO 2012 - RENDICONTO BILANCIO 2012 - RENDICONTO Il controllo di gestione finanziario effettuato sul rendiconto in esame focalizza l analisi sui risultati della gestione finanziaria (risultati di amministrazione, della gestione

Dettagli

CONTO ECONOMICO STATO PATRIMONIALE

CONTO ECONOMICO STATO PATRIMONIALE Rendiconto della gestione 2010 PROSPETTO DI CONCILIAZIONE CONTO ECONOMICO STATO PATRIMONIALE PROSPETTO DI CONCILIAZIONE Esercizio 2010 Comune di Borgo a Mozzano (LU) Data 10/08/2011 Pagina 1 PROSPETTO

Dettagli

Art. 1 (Bilancio di competenza - Stato di previsione dell'entrata e della spesa)

Art. 1 (Bilancio di competenza - Stato di previsione dell'entrata e della spesa) Legge regionale 27 aprile 2015, n. 13 Bilancio di previsione della Regione Calabria per l anno finanziario 2015 e bilancio pluriennale 2015 2017. (BURC n. 27 del 27 aprile 2015) Art. 1 (Bilancio di competenza

Dettagli

Provincia di Taranto PROSPETTO DI CONCILIAZIONE. Esercizio: 2008

Provincia di Taranto PROSPETTO DI CONCILIAZIONE. Esercizio: 2008 Provincia di Taranto PROSPETTO DI CONCILIAZIONE Esercizio: 2008 Provincia di Taranto PROSPETTO DI CONCILIAZIONE (ENTRATE) Esercizio: 2008 Titolo I ACCERTAMENTI RISCONTI PASSIVI RATEI ATTIVI ALTRE RETTIFICHE

Dettagli

RENDICONTO DELLA GESTIONE

RENDICONTO DELLA GESTIONE Allegato A) alla delibera consiliare n. 18 del 28.4.2014 COMUNE DI BOMPORTO (Modena) RELAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE AL RENDICONTO DELLA GESTIONE DELL ESERCIZIO 2013 Approvata dalla Giunta Comunale con

Dettagli

FORMAZIONE BILANCIO DI PREVISIONE 2016 2018. a cura del Dipartimento Finanza Locale

FORMAZIONE BILANCIO DI PREVISIONE 2016 2018. a cura del Dipartimento Finanza Locale FORMAZIONE BILANCIO DI PREVISIONE 2016 2018 a cura del Dipartimento Finanza Locale Il disegno di legge di stabilità 2016 contiene le seguenti principali disposizioni concernenti gli enti locali: 1) Soppressione

Dettagli

COMUNE DI CASTIONE DELLA PRESOLANA

COMUNE DI CASTIONE DELLA PRESOLANA QUADRO GENERALE RIASSUNTIVO - Anno 2015 E N T R A T E Competenza S P E S E Competenza Titolo I - Entrate tributarie 4.540.500,00 Titolo I - Spese Correnti 4.945.310,00 Titolo II - Entrate derivanti da

Dettagli

COMUNE DI SASSARI. CONTO ECONOMICO (art. 229 del D. Lgs. 267/00)

COMUNE DI SASSARI. CONTO ECONOMICO (art. 229 del D. Lgs. 267/00) COMUNE DI SASSARI CONTO ECONOMICO (art. 229 del D. Lgs. 267/00) COMUNE DI SASSARI ANNO 2014 CONTO ECONOMICO IMPORTI PARZIALI TOTALI COMPLESSIVI A) PROVENTI DELLA GESTIONE 1) Proventi tributari 70.975.133,03

Dettagli

Comune di Nereto PROSPETTO DI CONCILIAZIONE ANNO 2014

Comune di Nereto PROSPETTO DI CONCILIAZIONE ANNO 2014 Comune di Nereto Provincia di TE PROSPETTO DI CONCILIAZIONE ANNO 2014 Comune di Nereto Data di stampa 20-04-2015 Pagina 2 TITOLO I - ENTRATE TRIBUTARIE ACCERTAMENTI FINANZIARI DI RISCONTI PASSIVI PROSPETTO

Dettagli

Quadro Generale Riassuntivo della Gestione Finanziaria 2012

Quadro Generale Riassuntivo della Gestione Finanziaria 2012 Quadro Generale Riassuntivo della Gestione Finanziaria 2012 ENTE PARCO DELLE MADONIE Corso Paolo Agliata, 16 90027 ENTRATE E000001 Avanzo di amministrazione non vincolato 3.762,19 0,00 E000002 Avanzo di

Dettagli

4 - IL RISULTATO ECONOMICO E IL PROSPETTO DI CONCILIAZIONE

4 - IL RISULTATO ECONOMICO E IL PROSPETTO DI CONCILIAZIONE 4 - IL RISULTATO ECONOMICO E IL PROSPETTO DI CONCILIAZIONE Il conto economico, redatto con il supporto delle rilevazioni finanziarie e del prospetto di conciliazione, pone in evidenza un risultato economico

Dettagli

UNIONE DEI COMUNI "ALTA MARMILLA" PROSPETTO DI CONCILIAZIONE ANNO 2012

UNIONE DEI COMUNI ALTA MARMILLA PROSPETTO DI CONCILIAZIONE ANNO 2012 UNIONE DEI COMUNI "ALTA MARMILLA" Provincia di PROSPETTO DI CONCILIAZIONE ANNO 2012 UNIONE DEI COMUNI "ALTA MARMILLA" Data di stampa 18-07-2013 Pagina 2 PROSPETTO DI CONCILIAZIONE (ENTRATE) TITOLO I -

Dettagli

L anno duemilaquattordici, il giorno otto del mese di aprile nella sede comunale, IL RESPONSABILE DEL II SETTORE RISORSE STRATEGICHE

L anno duemilaquattordici, il giorno otto del mese di aprile nella sede comunale, IL RESPONSABILE DEL II SETTORE RISORSE STRATEGICHE Albo Pretorio online n. 621 Registro Pubblicazione Pubblicato il 09/04/2014 SETTORE II RISORSE STRATEGICHE Servizio Economico Finanziario UFFICIO SEGRETERIA GENERALE DETERMINAZIONE n. 20 DEL 08/04/2014

Dettagli

COMUNE DI FRANCAVILLA IN SINNI Provincia di POTENZA. PROSPETTO DI CONCILIAZIONE Esercizio 2009

COMUNE DI FRANCAVILLA IN SINNI Provincia di POTENZA. PROSPETTO DI CONCILIAZIONE Esercizio 2009 Provincia di POTENZA PROSPETTO DI CONCILIAZIONE Esercizio 2009 PROSPETTO DI CONCILIAZIONE 2009 (ENTRATE) Accertamenti RISCONTI PASSIVI RATEI ATTIVI ALTRE RETTIFICHE AL CONTO AL CONTO DEL PATRIMONIO Titolo

Dettagli

PROVINCIA REGIONALE DI ENNA PROSPETTO DI CONCILIAZIONE ANNO 2014

PROVINCIA REGIONALE DI ENNA PROSPETTO DI CONCILIAZIONE ANNO 2014 PROVINCIA REGIONALE DI ENNA Provincia di EN PROSPETTO DI CONCILIAZIONE ANNO 2014 PROVINCIA REGIONALE DI ENNA Data di stampa 11-06-2015 Pagina 2 TITOLO I - ENTRATE TRIBUTARIE ACCERTAMENTI FINANZIARI DI

Dettagli

Stato Patrimoniale esercizio 2005 2004 2005

Stato Patrimoniale esercizio 2005 2004 2005 Attivo parziali totali Parziali totali 1 Immobilizzazioni materiali e immateriali: 154.808,95 a) Beni immobili Beni immobili strumentali: b) Beni mobili d'arte 100.197,00 145.524,00 c) Beni mobili strumentali

Dettagli

Luciano Enderle Tesoriere Nazionale

Luciano Enderle Tesoriere Nazionale Luciano Enderle Tesoriere Nazionale Premesse Signori Associati, il bilancio associativo che sottoponiamo alla Vostra approvazione, nel rispetto delle previsioni statutarie e regolamentari, è costituito

Dettagli

COMUNE DI VALVERDE PROSPETTO DI CONCILIAZIONE ANNO 2012

COMUNE DI VALVERDE PROSPETTO DI CONCILIAZIONE ANNO 2012 COMUNE DI VALVERDE Provincia di CT PROSPETTO DI CONCILIAZIONE ANNO 2012 COMUNE DI VALVERDE Data di stampa 18-04-2013 Pagina 2 TITOLO I - ENTRATE TRIBUTARIE ACCERTAMENTI FINANZIARI DI RISCONTI PASSIVI PROSPETTO

Dettagli

CITTA' DI CAMPOSAMPIERO CONTO ECONOMICO ANNO 2012

CITTA' DI CAMPOSAMPIERO CONTO ECONOMICO ANNO 2012 CONTO ECONOMICO CONTO DEL PATRIMONIO PROSPETTO DI CONCILIAZIONE 2012 CITTA' DI CAMPOSAMPIERO Provincia di PD CONTO ECONOMICO ANNO 2012 CITTA' DI CAMPOSAMPIERO Data di stampa 04-03-2013 Pagina 2 CONTO ECONOMICO

Dettagli

COMUNE DI LICODIA EUBEA PROSPETTO DI CONCILIAZIONE ANNO 2014

COMUNE DI LICODIA EUBEA PROSPETTO DI CONCILIAZIONE ANNO 2014 COMUNE DI LICODIA EUBEA Provincia di CT PROSPETTO DI CONCILIAZIONE ANNO 201 COMUNE DI LICODIA EUBEA Data di stampa 02-0-2015 Pagina 2 TITOLO I - ENTRATE TRIBUTARIE ACCERTAMENTI FINANZIARI DI RISCONTI PASSIVI

Dettagli

COMUNE DI CERRETO D'ESI PROSPETTO DI CONCILIAZIONE ANNO 2013

COMUNE DI CERRETO D'ESI PROSPETTO DI CONCILIAZIONE ANNO 2013 COMUNE DI CERRETO D'ESI Provincia di AN PROSPETTO DI CONCILIAZIONE ANNO 2013 COMUNE DI CERRETO D'ESI Data di stampa 08-05-2014 Pagina 2 TITOLO I - ENTRATE TRIBUTARIE ACCERTAMENTI FINANZIARI DI RISCONTI

Dettagli

COMUNE DI SAN PANCRAZIO SALENTINO Provincia di BRINDISI. PROSPETTO DI CONCILIAZIONE Esercizio 2012

COMUNE DI SAN PANCRAZIO SALENTINO Provincia di BRINDISI. PROSPETTO DI CONCILIAZIONE Esercizio 2012 Provincia di BRINDISI PROSPETTO DI CONCILIAZIONE Esercizio 2012 PROSPETTO DI CONCILIAZIONE 2012 (ENTRATE) Accertamenti RISCONTI PASSIVI RATEI ATTIVI ALTRE RETTIFICHE AL CONTO AL CONTO DEL PATRIMONIO Titolo

Dettagli

CONSORZIO MEDIO TIRRENO IN LIQUIDAZIONE

CONSORZIO MEDIO TIRRENO IN LIQUIDAZIONE CONSORZIO MEDIO TIRRENO IN LIQUIDAZIONE Sede in TORRE EUROPA - VIA ANNOVAZZI, 00053 CIVITAVECCHIA (RM) Codice Fiscale 03908900586 - Numero Rea RM 911152 P.I.: 01259061008 Capitale Sociale Euro - i.v. Forma

Dettagli

COMUNE DI VEROLENGO PROSPETTO DI CONCILIAZIONE ANNO 2013

COMUNE DI VEROLENGO PROSPETTO DI CONCILIAZIONE ANNO 2013 COMUNE DI VEROLENGO Provincia di TO PROSPETTO DI CONCILIAZIONE ANNO 2013 COMUNE DI VEROLENGO Data di stampa 02-05-2014 Pagina 2 TITOLO I - ENTRATE TRIBUTARIE ACCERTAMENTI FINANZIARI DI RISCONTI PASSIVI

Dettagli

COMUNE DI MASCALI PROSPETTO DI CONCILIAZIONE ANNO 2009

COMUNE DI MASCALI PROSPETTO DI CONCILIAZIONE ANNO 2009 COMUNE DI MASCALI Provincia di CT PROSPETTO DI CONCILIAZIONE ANNO 2009 COMUNE DI MASCALI Data di stampa 02-07-2015 Pagina 2 TITOLO I - ENTRATE TRIBUTARIE ACCERTAMENTI FINANZIARI DI RISCONTI PASSIVI PROSPETTO

Dettagli

COMUNE DI ACQUALAGNA PROSPETTO DI CONCILIAZIONE ANNO 2011

COMUNE DI ACQUALAGNA PROSPETTO DI CONCILIAZIONE ANNO 2011 COMUNE DI ACQUALAGNA Provincia di PU PROSPETTO DI CONCILIAZIONE ANNO 2011 COMUNE DI ACQUALAGNA Data di stampa 23-04-2012 Pagina 2 TITOLO I - ENTRATE TRIBUTARIE ACCERTAMENTI FINANZIARI DI RISCONTI PASSIVI

Dettagli

VERBALE DEL REVISORE DEI CONTI DELL UNIONE DEI COMUNI LOMBARDA DI LONATE POZZOLO E DI FERNO

VERBALE DEL REVISORE DEI CONTI DELL UNIONE DEI COMUNI LOMBARDA DI LONATE POZZOLO E DI FERNO Verbale n. 2/2014 VERBALE DEL REVISORE DEI CONTI DELL UNIONE DEI COMUNI LOMBARDA DI LONATE POZZOLO E DI FERNO Il giorno 18 del mese di aprile dell anno 2014 alle ore 10,15 il sottoscritto Dott. Damiano

Dettagli

ORDINE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI ESPERTI CONTABILI. Circoscrizione del Tribunale di Locri. Relazione del Tesoriere

ORDINE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI ESPERTI CONTABILI. Circoscrizione del Tribunale di Locri. Relazione del Tesoriere ORDINE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI ESPERTI CONTABILI Circoscrizione del Tribunale di Locri Relazione del Tesoriere CONSUNTIVO ANNO 2009 ORDINE DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI ESPERTI CONTABILI Circoscrizione

Dettagli

Fondo di cassa al 1 gennaio 2014 1.011.260,72 RISCOSSIONI 1.683.690,95 6.906.050,22 8.589.741,17 PAGAMENTI 1.460.826,64 6.853.212,88 8.314.

Fondo di cassa al 1 gennaio 2014 1.011.260,72 RISCOSSIONI 1.683.690,95 6.906.050,22 8.589.741,17 PAGAMENTI 1.460.826,64 6.853.212,88 8.314. RENDICONTO ANNO 2014 DATI RIEPILOGATIVI: RESIDUI In conto COMPETENZA Fondo di cassa al 1 gennaio 2014 1.011.260,72 RISCOSSIONI 1.683.690,95 6.906.050,22 8.589.741,17 PAGAMENTI 1.460.826,64 6.853.212,88

Dettagli

8 ASPETTI PATRIMONIALI ED ECONOMICO-REDDITUALI

8 ASPETTI PATRIMONIALI ED ECONOMICO-REDDITUALI 8 ASPETTI PATRIMONIALI ED ECONOMICO-REDDITUALI 8.1 IL PROSPETTO DI CONCILIAZIONE Il prospetto di conciliazione dimostra l avvenuta trasposizione delle rilevazioni di sintesi della contabilità finanziaria

Dettagli

PARTITO DEMOCRATICO DELLA CAMPANIA

PARTITO DEMOCRATICO DELLA CAMPANIA PARTITO DEMOCRATICO DELLA CAMPANIA Codice fiscale 95098980634 VIA SANTA BRIGIDA, 51-80132 NAPOLI (NA) RENDICONTO DELL ESERCIZIO CHIUSO AL 31/12/2013 Gli importi presenti sono espressi in unita' di euro

Dettagli

28/07/2014. In collaborazione con. www.risorsecomuni.it 7 novembre 2013 / MILANO, Palazzo delle Stelline

28/07/2014. In collaborazione con. www.risorsecomuni.it 7 novembre 2013 / MILANO, Palazzo delle Stelline il BILANCIO dell Ente Locale e i vincoli del PATTO di STABILITA interno In collaborazione con 26 luglio 2014 / MILANO MILANO, Palazzo delle Stelline www.risorsecomuni.it 7 novembre 2013 / MILANO, Palazzo

Dettagli

COMUNE DI ASSEMINI RELAZIONE D INIZIO MANDATO

COMUNE DI ASSEMINI RELAZIONE D INIZIO MANDATO COMUNE DI ASSEMINI (Provincia di Cagliari) RELAZIONE D INIZIO MANDATO Sindaco Mario Puddu Proclamazione 11 giugno 2013 (Art. 4-bis, D. Lgs. 06/09/2011 n. 149 e s.m.) Deliberazione della Giunta Comunale

Dettagli

QUADRO GENERALE RIASSUNTIVO

QUADRO GENERALE RIASSUNTIVO QUADRO GENERALE RIASSUNTIVO - Pluriennale Anno 2013 E N T R A T E Competenza S P E S E Competenza Titolo I - Entrate tributarie 2.731.518,67 Titolo I - Spese Correnti 4.063.011,65 Titolo II - Entrate derivanti

Dettagli

Comune di Cermenate. Relazione al Rendiconto esercizio 2013

Comune di Cermenate. Relazione al Rendiconto esercizio 2013 Comune di Cermenate Relazione al Rendiconto esercizio 2013 1 Gestione finanziaria RESIDUI In conto COMPETENZA Totale Fondo di cassa al 1 gennaio 2013 651.836,65 Riscossioni 1.988.202,33 6.567.464,69 8.555.667,02

Dettagli

PROSPETTI ECONOMICO - PATRIMONIALI

PROSPETTI ECONOMICO - PATRIMONIALI PROSPETTI ECONOMICO - PATRIMONIALI ANNO: 2013 Procedura realizzata da Publisys S.p.A. C.da Santa Loja - Tito (PZ) PROSPETTO DI CONCILIAZIONE (ENTRATA) Titolo I ENTRATE TRIBUTARIE Accertamenti Risconti

Dettagli

PROSPETTI ECONOMICO - PATRIMONIALI

PROSPETTI ECONOMICO - PATRIMONIALI PROSPETTI ECONOMICO - PATRIMONIALI ANNO: 2013 Procedura realizzata da Publisys S.p.A. C.da Santa Loja - Tito (PZ) PROSPETTO DI CONCILIAZIONE (ENTRATA) Titolo I ENTRATE TRIBUTARIE Accertamenti Risconti

Dettagli

COMUNE DI FORMIGNANA. (Provincia di Ferrara)

COMUNE DI FORMIGNANA. (Provincia di Ferrara) COMUNE DI FORMIGNANA (Provincia di Ferrara) VERBALE N. 4 DEL 3 APRILE 2014 Il giorno tre del mese di aprile dell anno duemilaquattordici, alle ore 15,00 il Revisore dei Conti: Dott.ssa Angela Caselli,

Dettagli

SILA SVILUPPO AGENZIA PERMANENTE PER L'O

SILA SVILUPPO AGENZIA PERMANENTE PER L'O SILA SVILUPPO AGENZIA PERMANENTE PER L'O Sede in SPEZZANO DELLA SILA Codice Fiscale 02328170788 - Numero Rea COSENZA 157898 P.I.: 02328170788 Capitale Sociale Euro 42.400 i.v. Forma giuridica: SOCIETA'

Dettagli

RELAZIONE DI INIZIO MANDATO

RELAZIONE DI INIZIO MANDATO RELAZIONE DI INIZIO MANDATO SINDACO dott. MAURO GIOANOLA Proclamazione 26 maggio 2014 (articolo 4 bis Decreto Legislativo n. 149/2011) INTRODUZIONE L'art. 4 bis del D. Lgs. 6 settembre 2011 n. 149 dispone

Dettagli

COMUNE DI PASSIRANO PROSPETTO DI CONCILIAZIONE ANNO 2013

COMUNE DI PASSIRANO PROSPETTO DI CONCILIAZIONE ANNO 2013 COMUNE DI PASSIRANO Provincia di Bs PROSPETTO DI CONCILIAZIONE ANNO 2013 COMUNE DI PASSIRANO Data di stampa 21-03-2014 Pagina 2 TITOLO I - ENTRATE TRIBUTARIE ACCERTAMENTI FINANZIARI DI RISCONTI PASSIVI

Dettagli

COMUNE DI BORGOSATOLLO Provincia di Brescia Il Ragioniere comunale

COMUNE DI BORGOSATOLLO Provincia di Brescia Il Ragioniere comunale 1- Risultato di esercizio. COMUNE DI BORGOSATOLLO Provincia di Brescia Il Ragioniere comunale Relazione al Rendiconto di gestione Esercizio 2012 La gestione economico-finanziaria dell anno 2012 si è conclusa

Dettagli

PROSPETTI ECONOMICO - PATRIMONIALI

PROSPETTI ECONOMICO - PATRIMONIALI PROSPETTI ECONOMICO - PATRIMONIALI ANNO: 2010 Procedura realizzata da PUBLISYS S.p.A. Via della Tecnica, 18 Potenza PROSPETTO DI CONCILIAZIONE (ENTRATA) Titolo I ENTRATE TRIBUTARIE Accertamenti Risconti

Dettagli

PROSPETTI ECONOMICO - PATRIMONIALI

PROSPETTI ECONOMICO - PATRIMONIALI PROSPETTI ECONOMICO - PATRIMONIALI ANNO: 2013 Procedura realizzata da Publisys S.p.A. C.da Santa Loja - Tito (PZ) PROSPETTO DI CONCILIAZIONE (ENTRATA) Titolo I ENTRATE TRIBUTARIE Accertamenti Risconti

Dettagli

CONFRONTO CON LE REGIONI SPERIMENTATRICI SULL ARMONIZZAZIONE CONTABILE DELLE REGIONI

CONFRONTO CON LE REGIONI SPERIMENTATRICI SULL ARMONIZZAZIONE CONTABILE DELLE REGIONI CONFRONTO CON LE REGIONI SPERIMENTATRICI SULL ARMONIZZAZIONE CONTABILE DELLE REGIONI IL RISULTATO DI AMMINISTRAZIONE (SECONDO L ATTUALE PRINCIPIO APPLICATO) E costituito dal fondo di cassa esistente al

Dettagli

INNOVAETICA SRL. Bilancio al 31-12-2014 Gli importi presenti sono espressi in Euro

INNOVAETICA SRL. Bilancio al 31-12-2014 Gli importi presenti sono espressi in Euro INNOVAETICA SRL Sede in ROMA Codice Fiscale 12170501006 - Numero Rea ROMA 1355872 P.I.: 12170501006 Capitale Sociale Euro 10.000 i.v. Forma giuridica: SOCIETA' A RESPONSABILITA' LIMITATA Società in liquidazione:

Dettagli

GRIMANI - BUTTARI PROSPETTO DI CONCILIAZIONE ANNO 2014

GRIMANI - BUTTARI PROSPETTO DI CONCILIAZIONE ANNO 2014 GRIMANI - BUTTARI Provincia di AN PROSPETTO DI CONCILIAZIONE ANNO 2014 GRIMANI - BUTTARI Data di stampa 08-06-2015 Pagina 2 PROSPETTO DI CONCILIAZIONE (ENTRATE) TITOLO I - ENTRATE TRIBUTARIE ACCERTAMENTI

Dettagli

Risultati differenziati applicati al bilancio regionale ed equilibrio di bilancio dal 2006 al 2009

Risultati differenziati applicati al bilancio regionale ed equilibrio di bilancio dal 2006 al 2009 Risultati differenziati applicati al bilancio regionale ed equilibrio di bilancio dal 2006 al 2009 Servizio Analisi Economica, Statistica e Monitoraggio INDICE Classificazione del bilancio pag. 4 Equilibrio

Dettagli

MARCO BERRY MAGIC FOR CHILDREN onlus Sede legale in Torino, C.so Duca degli Abruzzi 6 Codice Fiscale 97747030019 NOTA INTEGRATIVA SUL BILANCIO CHIUSO

MARCO BERRY MAGIC FOR CHILDREN onlus Sede legale in Torino, C.so Duca degli Abruzzi 6 Codice Fiscale 97747030019 NOTA INTEGRATIVA SUL BILANCIO CHIUSO MARCO BERRY MAGIC FOR CHILDREN onlus Sede legale in Torino, C.so Duca degli Abruzzi 6 Codice Fiscale 97747030019 NOTA INTEGRATIVA SUL BILANCIO CHIUSO AL 31/12/2012 Signori associati, il presente documento

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. del Reg. data OGGETTO:SCHEMA DI RENDICONTO DELLA GESTIONE FINANZIARIA 2013. RELAZIONE DELLA GIUNTACOMUNALE, AI SENSI DEGLI ARTT.151, COMMA 6, E 21 DEL

Dettagli

C.O.VE.VA.R. PARERE DEL REVISORE SULLA PROPOSTA DI BILANCIO DI PREVISIONE 2015 E DOCUMENTI ALLEGATI IL REVISORE. Dr. Tino Candeli

C.O.VE.VA.R. PARERE DEL REVISORE SULLA PROPOSTA DI BILANCIO DI PREVISIONE 2015 E DOCUMENTI ALLEGATI IL REVISORE. Dr. Tino Candeli C.O.VE.VA.R. Consorzio Obbligatorio Comuni del Vercellese e della Valsesia per la gestione dei rifiuti urbani della Provincia di Vercelli PARERE DEL REVISORE SULLA PROPOSTA DI BILANCIO DI PREVISIONE 2015

Dettagli

Comune di Villa Guardia. Bilancio preventivo 2004

Comune di Villa Guardia. Bilancio preventivo 2004 Comune di Villa Guardia Bilancio preventivo Entrate Quadro generale riassuntivo Spese Titolo I: Entrate tributarie 2.345.977,46 Titolo I: Spese correnti 3.626.368,07 Titolo II: Entrate da contributi e

Dettagli

Assestamento del Preventivo economico 2015

Assestamento del Preventivo economico 2015 Assestamento del economico 2015 Relazione della Giunta Allegato 2 alla deliberazione della Giunta camerale n. 93 del 25 maggio 2015 Proposto da: Area Risorse finanziarie e Provveditorato RELAZIONE DELLA

Dettagli

Quadro generale riassuntivo

Quadro generale riassuntivo BILANCIO DI PREVISIONE 2005 Entrate Quadro generale riassuntivo Spese Titolo I: Entrate tributarie 31.047.465,00 Titolo I: Spese correnti 51.822.716,00 Titolo II: Entrate da contributi e trasferimenti

Dettagli

COMUNE DI GIUGGIANELLO. Provincia di LECCE

COMUNE DI GIUGGIANELLO. Provincia di LECCE COMUNE DI GIUGGIANELLO Provincia di LECCE RELAZIONE DI FINE MANDATO ANNI 2009-2014 (articolo 4 del decreto legislativo 6 settembre 2011, n. 149) Premessa La presente relazione viene redatta ai sensi dell'articolo

Dettagli

STATO PATRIMONIALE - ATTIVITA`

STATO PATRIMONIALE - ATTIVITA` STATO PATRIMONIALE - ATTIVITA` 2 IMMOBILIZZAZIONI 2.1 IMMOBILIZZAZIONI MATERIALI 2.1.2 Mobili ed Impianti 22.567,94 22.567,94 2.1.3 Macchine Ufficio 19.011,22 19.011,22 2.1.5 Attrezzatura varia e minuta

Dettagli

XX COMUNITA MONTANA DEI MONTI SABINI - 02037 POGGIO MOIANO RELAZIONE AL CONTO CONSUNTIVO DELL ESERCIZIO FINANZIARIO

XX COMUNITA MONTANA DEI MONTI SABINI - 02037 POGGIO MOIANO RELAZIONE AL CONTO CONSUNTIVO DELL ESERCIZIO FINANZIARIO XX COMUNITA MONTANA DEI MONTI SABINI - 02037 POGGIO MOIANO RELAZIONE AL CONTO CONSUNTIVO DELL ESERCIZIO FINANZIARIO ANNO 2014 RELAZIONE DELL ORGANO ESECUTIVO AL RENDICONTO DI GESTIONE 2014 Articolo 231

Dettagli

Comune di Rodengo Saiano

Comune di Rodengo Saiano Comune di Rodengo Saiano RELAZIONE DELLA GIUNTA AL 2013 Prospetti di confronto e considerazioni sul Rendiconto dell esercizio 2013 Analisi dei dati di rendiconto Risultato economico e Stato patrimoniale

Dettagli

AUSER INSIEME PROVINCIALE DI TORINO Associazione di Promozione Sociale. Sede in Torino Via Salbertrand n. 57/25 Codice fiscale 97702630019

AUSER INSIEME PROVINCIALE DI TORINO Associazione di Promozione Sociale. Sede in Torino Via Salbertrand n. 57/25 Codice fiscale 97702630019 AUSER INSIEME PROVINCIALE DI TORINO Associazione di Promozione Sociale Sede in Torino Via Salbertrand n. 57/25 Codice fiscale 97702630019 Nota integrativa del bilancio al 31 dicembre 2011 ** ** ** I. STRUTTURA

Dettagli

PREVISIONI DEFINITIVE DELL'ANNO PRECEDENTE QUELLO CUI SI RIFERISCE IL BILANCIO (3) previsione di competenza. previsione di competenza

PREVISIONI DEFINITIVE DELL'ANNO PRECEDENTE QUELLO CUI SI RIFERISCE IL BILANCIO (3) previsione di competenza. previsione di competenza DI PREVISIONE 2015 - ISTITUZIONE CENTRO OLIMPIA COMUNALE Allegato n.9 - Bilancio di previsione al D.Lgs 118/2011 DI PREVISIONE ENTRATE TITOLO TIPOLOGIA RESIDUI PRESUNTI AL TERMINE DELL'ESERCIZIO PRECEDENTE

Dettagli

CONSIGLIO COMUNALE. Vista la deliberazione di Giunta Comunale n. 17 del 23/01/2008 Assegnazione aree PIP ;

CONSIGLIO COMUNALE. Vista la deliberazione di Giunta Comunale n. 17 del 23/01/2008 Assegnazione aree PIP ; C.C. n. 50 del 26.11.2014 Oggetto: Assunzione mutuo per Debito fuori bilancio derivante da sentenza esecutiva n. 100/2014 emessa dalla Corte d Appello di Brescia, Sezione Prima Civile, ai sensi dell art.

Dettagli

CONFRONTO ACCERTAMENTI / IMPEGNI CON LE PREVISIONI INIZIALI

CONFRONTO ACCERTAMENTI / IMPEGNI CON LE PREVISIONI INIZIALI CONFRONTO ACCERTAMENTI / IMPEGNI CON LE PREVISIONI INIZIALI Titolo DESCRIZIONE Stanziamenti iniziali Accertamenti e impegni 2008 Differenza tra accertamenti/impegni e stanziamenti iniziali (maggiori e

Dettagli

Agenzia Speciale APOF- IL

Agenzia Speciale APOF- IL Agenzia Speciale APOF- IL Provincia di Potenza Relazione dell organo di revisione sulle proposte di bilancio di previsione 2012 e di bilancio pluriennale 2012_2014 con i relativi documenti allegati L organo

Dettagli

1. Valutazione dei requisiti patrimoniali nei procedimenti di riconoscimento della personalità giuridica privata.

1. Valutazione dei requisiti patrimoniali nei procedimenti di riconoscimento della personalità giuridica privata. ALLEGATO 1 Direttiva per la valutazione dei requisiti patrimoniali nei procedimenti di riconoscimento della personalità giuridica privata e per lo svolgimento delle funzioni inerenti il controllo e la

Dettagli

IL CONSIGLIO REGIONALE ha approvato. IL PRESIDENTE DELLA GIUNTA REGIONALE Promulga

IL CONSIGLIO REGIONALE ha approvato. IL PRESIDENTE DELLA GIUNTA REGIONALE Promulga Parte I N. 4 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE BASILICATA - 31-1-2015 253 Parte I LEGGI, DECRETI E REGOLAMENTI DELLA REGIONE Legge Regionale 27 gennaio 2015, n. 6 BILANCIO DI PREVISIONE PLURIENNALE

Dettagli

BILANCIO AL 31/12/2009

BILANCIO AL 31/12/2009 BILANCIO AL 31/12/2009 STATO PATRIMONIALE pag. CONTO ECONOMICO pag. NOTA INTEGRATIVA pag. 2 4 5 Sede in MILANO - via Via Emilio de Marchi, 8 Codice Fiscale 97178950156 Bilancio al 31/12/2009 STATO PATRIMONIALE

Dettagli

Legge regionale 24 dicembre 2008, n. 32

Legge regionale 24 dicembre 2008, n. 32 Legge regionale 24 dicembre 2008, n. 32 Bilancio di Previsione 2009 e Pluriennale Triennio 2009 2011 (B. U. Regione Basilicata N. 60 del 29 dicembre 2008) Articolo 1 Stato di Previsione dell Entrata 1.

Dettagli

SECONDO AGGIORNAMENTO DEL PREVENTIVO ECONOMICO PER L ESERCIZIO 2015

SECONDO AGGIORNAMENTO DEL PREVENTIVO ECONOMICO PER L ESERCIZIO 2015 SECONDO AGGIORNAMENTO DEL PREVENTIVO ECONOMICO PER L ESERCIZIO 2015 Il Preventivo Economico 2015, approvato dal Consiglio con delibera n.13 del 16/12/2014, è stato redatto secondo le indicazioni dettate

Dettagli

Relazione dell organo di revisione

Relazione dell organo di revisione COMUNE DI ACQUALAGNA PROVINCIA DI PESARO E URBINO Relazione dell organo di revisione - sulla proposta di deliberazione consiliare del rendiconto della gestione 2011 - sullo schema di rendiconto per l esercizio

Dettagli

BILANCIO DI PREVISIONE PLURIENNALE PER IL TRIENNIO 2016/2018" IL CONSIGLIO REGIONALE ha approvato. IL PRESIDENTE DELLA GIUNTA REGIONALE Promulga

BILANCIO DI PREVISIONE PLURIENNALE PER IL TRIENNIO 2016/2018 IL CONSIGLIO REGIONALE ha approvato. IL PRESIDENTE DELLA GIUNTA REGIONALE Promulga 770 N. 6 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE BASILICATA - 9-2-2016 Parte I Legge Regionale 9 febbraio 2016, n. 4 BILANCIO DI PREVISIONE PLURIENNALE PER IL TRIENNIO 2016/2018" IL CONSIGLIO REGIONALE ha

Dettagli

COMUNE DI CORCIANO. Provincia di Perugia

COMUNE DI CORCIANO. Provincia di Perugia Oggetto: Parere del Responsabile dell Area Economico-Finanziaria ai sensi dell art. 153 del D.Lgs 267/2000. Bilancio di previsione anno 2014. Bilancio Pluriennale 2014/2016. Il sottoscritto Stefano Baldoni,

Dettagli

IL RENDICONTO FINANZIARIO.

IL RENDICONTO FINANZIARIO. IL RENDICONTO FINANZIARIO. Lezione 3 Castellanza, 3 Ottobre 2007 2 Il Rendiconto Finanziario Il Rendiconto Finanziario costituisce per l analisi della dinamica finanziaria ciò che il conto economico rappresenta

Dettagli

BIKI TECHNOLOGIES SRL

BIKI TECHNOLOGIES SRL BIKI TECHNOLOGIES SRL Sede in Via XX Settembre 33/10, Genova Codice Fiscale 02258470992 - Rea GE 472644 P.I.: 02258470992 Capitale Sociale Euro 10.000 i.v. Forma giuridica: Società a responsabilità limitata

Dettagli

IL CONTROLLO SUGLI EQUILIBRI FINANZIARI IN RELAZIONE ALL ANDAMENTO ECONOMICO-FINANZIARIO DEGLI ORGANISMI GESTIONALI ESTERNI

IL CONTROLLO SUGLI EQUILIBRI FINANZIARI IN RELAZIONE ALL ANDAMENTO ECONOMICO-FINANZIARIO DEGLI ORGANISMI GESTIONALI ESTERNI IL CONTROLLO SUGLI EQUILIBRI FINANZIARI IN RELAZIONE ALL ANDAMENTO ECONOMICO-FINANZIARIO DEGLI ORGANISMI GESTIONALI ESTERNI (P. Fiumara) 1 QUADRO DI RIFERIMENTO DEGLI EQUILIBRI FINANZIARI 1. Equilibrio

Dettagli

COMUNE DI TERTENIA Provincia dell'ogliastra QUADRO GENERALE RIASSUNTIVO TRIENNIO 2015-2017

COMUNE DI TERTENIA Provincia dell'ogliastra QUADRO GENERALE RIASSUNTIVO TRIENNIO 2015-2017 QUADRO GENERALE RIASSUNTIVO TRIENNIO - CASSA ANNO DI RIFERIMENTO DEL BILANCIO COMPETENZA ANNO DI RIFERIMENTO DEL BILANCIO SPESE CASSA ANNO DI RIFERIMENTO DEL BILANCIO COMPETENZA ANNO DI RIFERIMENTO DEL

Dettagli

ASSOCIAZIONE BAMBINI SENZA SBARRE ONLUS

ASSOCIAZIONE BAMBINI SENZA SBARRE ONLUS ASSOCIAZIONE BAMBINI SENZA SBARRE ONLUS Sede in Via Baldissera 1 - Milano Codice Fiscale 97317430151 - Numero Rea MILANO P.I.: 04337620969 Capitale Sociale Euro - i.v. Forma giuridica: ONLUS Società in

Dettagli