Migrazione della piattaforma di trading su tecnologia Millennium IT. Milano, 12 febbraio 2014

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Migrazione della piattaforma di trading su tecnologia Millennium IT. Milano, 12 febbraio 2014"

Transcript

1 Migrazione della piattaforma di trading su tecnologia Millennium IT Milano, 12 febbraio 2014 Page 1 EuroTLX

2 AGENDA Ore 17:00 Migrazione della piattaforma di negoziazione Introduzione di Pietro Poletto, CEO - EuroTLX Sim SpA Ore 17:10 Aspetti Tecnologici e Piano di Migrazione Roberto Gabaglio, Head of IT - EuroTLX Sim SpA George Spina, Head of IT Operations - EuroTLX Sim SpA Luciano Zanetti, Head of Equities Products - Borsa Italiana Simona Cervi, Head of Client Technology Services Italy - Borsa Italiana Ore 17:40 Migliorie e nuove funzionalità della piattaforma di negoziazione Stefano Cuccia, COO - EuroTLX Sim SpA Francesco Martina, Head of Market Supervision - EuroTLX Sim SpA Saverio Frizzale, Head of Market Surveillance - EuroTLX Sim SpA Ore 18:00 Q&A Ore 18:30 Aperitivo Page 2 EuroTLX

3 Migrazione della piattaforma di negoziazione Introduzione di Pietro Poletto, CEO - EuroTLX Sim SpA Page 3 EuroTLX

4 La Migrazione La Migrazione e i suoi benefici per gli Aderenti Le novità del Market Model Il Piano di Migrazione e gli aspetti di carattere tecnico Page 4 EuroTLX

5 Il nuovo Servizio di Negoziazione Conferma del Modello esistente; Suo arricchimento con nuove funzionalità, in risposta alle esigenze manifestate dagli Aderenti; Alte prestazioni: maggiore capacità (msg/sec) e latenza ridotta; Alta affidabilità, pari a quella degli altri Mercati del Gruppo LSE; Maggiore flessibilità, grazie allo sviluppo in-house di Millennium IT (LSEG). Page 5 EuroTLX

6 Il nuovo Servizio di Negoziazione I benefici indotti: l allargamento ulteriore della market community di EuroTLX; maggiore liquidità e ampliamento dell offerta di EuroTLX; chance per gli operatori aderenti ad altri Mercati del Gruppo LSE di ottimizzazioni derivanti dall utilizzazione della medesima infrastruttura tecnologica. Page 6 EuroTLX

7 Aspetti Tecnologici e Piano di Migrazione Roberto Gabaglio, Head of IT - EuroTLX Sim SpA George Spina, Head of IT Operations - EuroTLX Sim SpA Luciano Zanetti, Head of Equities Products - Borsa Italiana Simona Cervi, Head of Client Technology Services Italy - Borsa Italiana Page 7 EuroTLX

8 Servizio di Negoziazione Sistemi tecnologici ospitati presso i Data Center di Borsa Italiana (Milano): o o o active-active; Istanza unica per EuroTLX; 9 segmenti di Mercato; Note interfacce applicative (Native, FIX, Drop Copy e Post Trade Gateway) con personalizzazioni limitate. Page 8 EuroTLX

9 Servizio di Negoziazione Attività di trading disponibili attraverso: o Native Protocol (Native Trading Gateway), ottimizzato per applicazioni latencysensitive, messaggi a lunghezza fissa scambiati in formato binario su TCP/IP; o FIX Protocol (FIX Trading Gateway) version 5.0; Connessioni a Drop Copy Gateway e Post Trade Gateway (FIX 5.0 protocol) disponibili per order status e deal capture sia in real time sia via query; Front Office CompIDs: o o Liquidity Provider: 1 (o più) CompID per ogni segmento; Broker: 1 (o più) CompID per 1 o più segmenti; Page 9 EuroTLX

10 Servizio di Negoziazione I seguenti campi (Transaction Ref) saranno obbligatori e univoci (CompID/Day) per transazioni di tipo order/quote enter/amend/cancel: o FIX: ClOrdId (tag 11) e QuoteMsgId (tag 1166); o Native: Client Order Id; I seguenti campi (Client Id) saranno obbligatori solo per Brokers (già oggi), per transazioni di tipo order enter/amend: o FIX: Account (tag 1); o Native: Account. Page 10 Borsa Italiana

11 Servizio Market Data EuroTLX Market Data distribuito attraverso: ITCH, nativo della Piattaforma MIT; servizio multicast (3 canali) con connessioni TCP/IP disponibili per replay e recovery; full incremental order book; GTP, servizio multicast (3 canali) con connessioni TCP/IP disponibili per replay e recovery; GTP Lite, servizio unicast (3 canali) con connessioni TCP/IP disponibili per replay e recovery; EuroTLX Market Data sarà identificato tramite un Venue Code dedicato «ETLX». Page 11 Borsa Italiana

12 Servizio Market Data GTP Fase 1 e GTP Lite Fase 1 forniscono entrambi Market by Order e Market by Price, snapshot fino a 10 Livelli; GTP e GTP Lite forniscono Best Bid / Ask incremental order book; GTP Fase 2 fornirà full incremental order book (non ancora disponibile); GTP Lite Fase 2 fornisce full incremental order book; I valori relativi alle variazioni dei limiti di prezzo saranno disponibili real-time; Dati anagrafici giornalieri disponibili attraverso FTP (ANA, RCG, MIT305 e MIT306). Page 12 Borsa Italiana

13 Connettività Accesso ai sistemi di test/produzione disponibile attraverso: Attuale infrastruttura di network utilizzata dai clienti EuroTLX, se fornita da un Network Provider Autorizzato; Infrastruttura di Network utilizzata per accedere ai mercati LSEG; Servizi di Co-location. L accesso attraverso linee dedicate non sarà più disponibile. Page 13 Borsa Italiana

14 Conformance Tests Conformance Tests obbligatori per: Tutte le interfacce di Trading; Tutti i servizi Market Data; Aderenti, ISV e Info Providers. Page 14 Borsa Italiana

15 Piano di Migrazione Fine Jan14: rilascio della Documentazione Tecnica per GTP e GTP Lite; 3 Feb14: i clienti comunicano a EuroTLX la loro scelta sull accesso fisico a CDS; 11 Feb14: rilascio della Documentazione Tecnica per l accesso a CDS. Page 15 Borsa Italiana

16 Piano di Migrazione Metà Feb14: rilascio delle Specifiche Tecniche delle interfacce MIT e di GTP / GTP Lite (custom ETLX), e della Trading Guide del nuovo servizio di negoziazione; Metà Mar14: disponibilità di CDS; Metà Apr14: inizio dei Conformance Tests; Apr14: rilascio della prima bozza del Regolamento EuroTLX. Page 16 Borsa Italiana

17 Piano di Migrazione Collaudi con i Clienti (attuale pianificazione): Sabato 24 Maggio, 2014; Sabato 7 Giugno, 2014; Sabato 14 Giugno, Ogni Aderente deve partecipare ad almeno 2 sessioni. L avvio in produzione seguirà i 3 collaudi e sarà subordinato al relativo risultato positivo. Page 17 Borsa Italiana

18 Comunicazioni Tutte le comunicazioni relative al progetto di migrazione saranno fornite via EuroTLXNews o su richiesta; Per qualsiasi informazione tecnica (sviluppo/test) è disponibile un servizio di supporto all indirizzo Supporto telefonico disponibile ai seguenti numeri: o EuroTLX IT Operations: /2 o CTS di Borsa Italiana: /6606/6647 Page 18 Borsa Italiana

19 Eventi 29 Gen: incontro con ISV (London); 30 Gen: incontro con ISV (Milano); 12 Feb: incontro con Aderenti / Info Providers (Milano); 19 Feb: incontro con Aderenti / Info Providers (London). Ulteriori informazioni saranno fornite in occasione dei prossimi BIT/LSE TUG in fase di programmazione. Page 19 Borsa Italiana

20 Migliorie e nuove funzionalità della piattaforma di negoziazione Stefano Cuccia, COO - EuroTLX Sim SpA Francesco Martina, Head of Market Supervision - EuroTLX Sim SpA Saverio Frizzale, Head of Market Surveillance - EuroTLX Sim SpA Page 20 EuroTLX

21 L approccio seguito Abbiamo confermato l attuale modello di Mercato. Abbiamo effettuato interventi solo su aspetti specifici, con l intento di migliorare la microstruttura oggi esistente. Gli interventi hanno tenuto conto dell esperienza maturata e dei feedback ricevuti dagli operatori in questi anni. I cambiamenti saranno recepiti nel Regolamento di EuroTLX, che sarà in consultazione nel mese di aprile. Page 21 EuroTLX SIM

22 Migliorie e Nuove funzionalità 1. Fase di negoziazione continua uguale per tutte le categorie di titoli (9:00 17:30). 2. I contratti tra Liquidity Provider non saranno conclusi grazie alla cancellazione delle sole «aggressing quote» nella fase di negoziazione continua. 3. Possibilità di «modifica ordini». 4. Sistema di limiti di variazione dei prezzi che pur rispettando l attuale microstruttura utilizza 3 limiti di negoziazione già noti ed utilizzati sui mercati di Borsa. 5. Nuovo Prezzo di Chiusura. 6. Nuova funzionalità «P vs P trading» già sviluppata, attivata in una seconda fase. Page 22 EuroTLX SIM

23 Nuovi Segmenti listino del Mercato suddiviso secondo l attuale classificazione ciascuno dei 9 segmenti identifica tipologia titolo e sistema di regolamento CODE DGS FGS DCF FCF DBB FBB DCE FCE EEQ DESCRIPTION Domestic Settled GOVIES & Sovereign Foreign Settled GOVIES & Sovereign Domestic Settled Corporate, Financial, Supra, Emerging, Other Bonds Foreign Settled Corporate, Financial, Supra, Emerging, Other Bonds Domestic Settled BANKING BONDS Foreign Settled BANKING BONDS Domestic Settled CERTIFICATES Foreign CERTIFICATES ETLX EQUITIES Page 23 EuroTLX SIM

24 La fase di pre-negoziazione Pre-negoziazione Negoziazione continua Chiusura La fase di pre-negoziazione è riservata ai Liquidity Provider durante la quale non si possono concludere contratti. Old ETLX I contratti si concludono e vengono cancellati contestualmente ma SOLO al momento dell avvio della fase di negoziazione continua. New ETLX I contratti non si concludono grazie alla cancellazione sia della quota già presente sul book che della quota «aggressing». Entrambe le quote vengono cancellate al momento dell inserimento dell aggressing Gestione automatica dei TICK di negoziazione: Govies in millesimi, sulla base della vita residua a scadenza - non più periodicamente tramite apposita Comunicazione Tecnica. Page 24 EuroTLX SIM

25 Tipologie di ordini Pre-negoziazione Negoziazione continua Chiusura In linea con l attuale modello, avremo ordini: con limite di prezzo (limit orders Fill & Store, IOC, FOK) senza limite di prezzo (market orders IOC, FOK) Inoltre sarà possibile la loro modifica mantenendo la priorità temporale acquisita se: non viene aumentata la quantità non varia il prezzo Page 25 EuroTLX SIM

26 Limite 1 (Price Band) Consente l immissione di proposte il cui prezzo sia compreso in una percentuale massima del Prezzo Statico di riferimento. Novità: adeguamento automatico in base alle classi di vita residua di ciascuno strumento. Prezzo Statico: Prezzo di chiusura del giorno precedente per tutti i titoli. Novità: il Prezzo Statico si aggiorna al prezzo del primo contratto per i titoli quotati dai MM (e non per quelli quotati dagli Specialist). Page 26 EuroTLX SIM

27 Limite 2 (Circuit Breaker Dinamico) E la massima variazione di prezzo consentita tra due contratti consecutivi. Novità: adeguamento automatico in base alle classi di vita residua di ciascuno strumento; sospensione automatica mutuata dal SeDeX (stesso funzionamento). In caso di violazione del limite 2: Old ETLX Le proposte di negoziazione «aggressing», che genererebbero contratti con scostamento di prezzo maggiore del limite, vengono automaticamente rifiutate New ETLX Cancellazione della proposta «aggressing» e sospensione automatica del titolo per un intervallo prefissato e noto. In tale intervallo non sono consentite l'immissione e la modifica di proposte Page 27 EuroTLX SIM

28 Limite 3 (Circuit Breaker Statico) Limite massimo di variazione di prezzo consentito tra un contratto ed il Prezzo Statico di riferimento, adeguato in base alle classi di vita residua dello specifico strumento finanziario. Il limite 3 rappresenta una novità per EuroTLX. In caso di violazione del limite 3: Cancellazione della proposta «aggressing» e sospensione automatica dello strumento per un intervallo prefissato e noto (durante il quale non sono consentite l'immissione e la modifica di proposte). Page 28 EuroTLX SIM

29 Prezzo di Chiusura/di Riferimento Pre-negoziazione Negoziazione continua Chiusura Per i Bond ricalca il metodo ExtraMOT, per i certificati e le azioni ricalca il metodo SeDeX. Old ETLX Media aritmetica delle quote dei LP a chiusura di Mercato. In mancanza, ultimo contratto della giornata o prezzo di chiusura del giorno precedente. New ETLX Bond: Media aritmetica ponderata dei contratti conclusi in un determinato intervallo temporale. In mancanza, algoritmo previsto per Cert-x & Azioni. Cert-x & Azioni: Media aritmetica dei prezzi di un numero significativo di migliori bid e ask, tenendo in maggior conto i più recenti. In mancanza, prezzo di chiusura del giorno precedente. Page 29 EuroTLX SIM

30 Q&A Page 30 EuroTLX

Un ordine su misura per ogni taglia

Un ordine su misura per ogni taglia Un ordine su misura per ogni taglia Le funzionalità Cross Order e Block Trade Facilities sui mercati cash Cross Order e BTF Introduzione I Cross Order e la Block Trade Facilities (BTF) sono due nuove tipologie

Dettagli

Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini

Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini - Documento di Sintesi - Documento adottato con delibera del Consiglio di Amministrazione del 07/07/ 2009 Ai sensi degli artt, 45-46-47-48 del Regolamento

Dettagli

Documento redatto ai sensi dell art. 46 comma 1 e dell art. 48 comma 3 del Regolamento Intermediari adottato dalla CONSOB con delibera n.

Documento redatto ai sensi dell art. 46 comma 1 e dell art. 48 comma 3 del Regolamento Intermediari adottato dalla CONSOB con delibera n. Iccrea Banca S.p.A. Istituto Centrale del Credito Cooperativo STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI SU STRUMENTI FINANZIARI Documento redatto ai sensi dell art. 46 comma 1 e dell art. 48

Dettagli

Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini - Documento di sintesi -

Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini - Documento di sintesi - Direttiva 2004/39/CE "MIFID" (Markets in Financial Instruments Directive) Direttiva 2006/73/CE - Regolamento (CE) n. 1287/2006 Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini - Documento di sintesi

Dettagli

STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI SU STRUMENTI FINANZIARI

STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI SU STRUMENTI FINANZIARI Iccrea Banca S.p.A. Istituto Centrale del Credito Cooperativo STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI SU STRUMENTI FINANZIARI (IN VIGORE DAL 1 DICEMBRE 2014) INDICE POLITICA... 1 1 DISPOSIZIONI

Dettagli

Progetto MiFID. Documento di sintesi della STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI

Progetto MiFID. Documento di sintesi della STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI Documento di sintesi della STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI Aggiornamento del luglio 2013 1 PREMESSA La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è la Direttiva approvata dal

Dettagli

UNIVERSITA DI URBINO Mercati regolamentati, sistemi multilaterali di negoziazione, internalizzatori sistematici, Best Execution dinamica

UNIVERSITA DI URBINO Mercati regolamentati, sistemi multilaterali di negoziazione, internalizzatori sistematici, Best Execution dinamica UNIVERSITA DI URBINO Mercati regolamentati, sistemi multilaterali di negoziazione, internalizzatori sistematici, Best Execution dinamica 17 Ottobre 2011 Indice Pag Sedi di esecuzione MiFID 2 Impatto della

Dettagli

Documento redatto ai sensi dell art. 46 comma 1 e dell art. 48 comma 3 del Regolamento Intermediari adottato dalla CONSOB con delibera n.

Documento redatto ai sensi dell art. 46 comma 1 e dell art. 48 comma 3 del Regolamento Intermediari adottato dalla CONSOB con delibera n. Iccrea Banca S.p.A. Istituto Centrale del Credito Cooperativo STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI SU STRUMENTI FINANZIARI Documento redatto ai sensi dell art. 46 comma 1 e dell art. 48

Dettagli

SINTESI DELLA STRATEGIA DI TRASMISSIONE della Bcc di Flumeri soc. coop.

SINTESI DELLA STRATEGIA DI TRASMISSIONE della Bcc di Flumeri soc. coop. SINTESI DELLA STRATEGIA DI TRASMISSIONE della Bcc di Flumeri soc. coop. Revisione del 15/02/11 a seguito circolare ICCREA 62/2010 (Execution Policy di Iccrea Banca aggiornamento della Strategia di trasmissione

Dettagli

Banca Popolare di Spoleto S.p.A. Transmission Policy

Banca Popolare di Spoleto S.p.A. Transmission Policy Banca Popolare di Spoleto S.p.A. Transmission Policy 1. INTRODUZIONE Il presente documento definisce e formalizza le modalità ed i criteri adottati da Banca Popolare di Spoleto S.p.A. (di seguito, la Banca

Dettagli

INFORMAZIONI SULLA STRATEGIA DI ESECUZIONE DEGLI ORDINI E SULLA STRATEGIA DI TRASMISSIONE DEGLI ORDINI DI CENTROSIM S.p.A.

INFORMAZIONI SULLA STRATEGIA DI ESECUZIONE DEGLI ORDINI E SULLA STRATEGIA DI TRASMISSIONE DEGLI ORDINI DI CENTROSIM S.p.A. Decorrenza 3 Gennaio 2011 INFORMAZIONI SULLA STRATEGIA DI ESECUZIONE DEGLI ORDINI E SULLA STRATEGIA DI TRASMISSIONE DEGLI ORDINI DI CENTROSIM S.p.A. 1. Obiettivo Nel rispetto della direttiva 2004/39/CE

Dettagli

DOCUMENTO DI SINTESI DELLA STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI ADOTTATA DALLA BANCA Aggiornamento dicembre 2014

DOCUMENTO DI SINTESI DELLA STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI ADOTTATA DALLA BANCA Aggiornamento dicembre 2014 DOCUMENTO DI SINTESI DELLA STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI ADOTTATA DALLA BANCA Aggiornamento dicembre 2014 1. PRINCIPI GENERALI IN TEMA DI BEST EXECUTION Il presente documento descrive

Dettagli

INFORMATIVA CIRCA LA STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DI ORDINI

INFORMATIVA CIRCA LA STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DI ORDINI INFORMATIVA CIRCA LA STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DI ORDINI 1) GENERALITA In conformità a quanto previsto dalla Direttiva 2004/39/CE (cd Direttiva Mifid), la Banca ha adottato tutte le misure

Dettagli

La nuova piattaforma di trading per il mercato IDEM

La nuova piattaforma di trading per il mercato IDEM La nuova piattaforma di trading per il mercato IDEM Milano, 3 giugno 2010 IDEM Capital Markets Agenda 1. Overview dei mercati di LSEG e introduzione alla nuova piattaforma di trading per il mercato IDEM

Dettagli

Policy esterna di esecuzione / trasmissione degli ordini

Policy esterna di esecuzione / trasmissione degli ordini Policy esterna di esecuzione / trasmissione degli ordini Edizione 20141015 Pagina 1 di 16 INDICE 1 PREMESSE... 3 1.1 INTRODUZIONE... 3 1.2 CURA DELL'INTERESSE DEL CLIENTE... 3 1.2.1 Determinazione del

Dettagli

Documento redatto ai sensi dell art. 46 comma 1 e dell art. 48 comma 3 del Regolamento Intermediari adottato dalla CONSOB con delibera n.

Documento redatto ai sensi dell art. 46 comma 1 e dell art. 48 comma 3 del Regolamento Intermediari adottato dalla CONSOB con delibera n. Iccrea Banca S.p.A. Istituto Centrale del Credito Cooperativo STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI SU STRUMENTI FINANZIARI Documento redatto ai sensi dell art. 46 comma 1 e dell art. 48

Dettagli

I mercati. Giuseppe G. Santorsola 1

I mercati. Giuseppe G. Santorsola 1 I mercati I mercati primari e secondari Il mercato dei cambi Il mercato monetario I mercati obbligazionari e azionari Le società di gestione I mercati gestiti da MTS SpA I mercati gestiti da Borsa Italiana

Dettagli

Execution-Transmission policy

Execution-Transmission policy Execution-Transmission policy Versione Delibera 1 Delibera del Consiglio di Amministrazione del 13/10/2007 2 Aggiornamento con delibera CdA del 23/02/2008 3 Aggiornamento con delibera CdA del 21/03/2008

Dettagli

POLITICA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI

POLITICA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI POLITICA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI INDICE 1. Premessa... 2 1.1 Scopo del documento... 2 1.2 Riferimenti normativi... 2 2. Ambito di applicazione e destinatari... 2 3. Fattori di Best Execution...

Dettagli

Orc Trading: tecnologia innovativa per far crescere il vostro business. Matteo Carcano Milano, 13 Aprile, 2010

Orc Trading: tecnologia innovativa per far crescere il vostro business. Matteo Carcano Milano, 13 Aprile, 2010 Orc Trading: tecnologia innovativa per far crescere il vostro business Matteo Carcano Milano, 13 Aprile, 2010 2 Agenda 17.00 17.15 Introduzione Matteo Carcano Orc Software 17.15 17.30 Le opportunità di

Dettagli

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Indice Indice Introduzione...3 Guida al primo accesso...3 Accessi successivi...5 Amministrazione dei servizi avanzati (VAS)...6 Attivazione dei VAS...7

Dettagli

MiFID - Markets in Financial Instruments Directive

MiFID - Markets in Financial Instruments Directive MiFID - Markets in Financial Instruments Directive STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI SU STRUMENTI FINANZIARI (EXECUTION & TRANSMISSION POLICY) (documento redatto ai sensi del Regolamento

Dettagli

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI Banca di Credito Cooperativo San Marco di Calatabiano

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI Banca di Credito Cooperativo San Marco di Calatabiano DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI Banca di Credito Cooperativo San Marco di Calatabiano (Ultimo aggiornamento:10.04.2013) LA NORMATIVA MIFID La Markets in Financial

Dettagli

- Politica in materia di esecuzione e trasmissione degli ordini -

- Politica in materia di esecuzione e trasmissione degli ordini - Unipol Banca S.p.A. Sede Legale e Direzione Generale: piazza della Costituzione, 2-40128 Bologna (Italia) tel. +39 051 3544111 - fax +39 051 3544100/101 Capitale sociale i.v. Euro 897.384.181 Registro

Dettagli

STRATEGIA DI ESECUZIONE E DI TRASMISSIONE DEGLI ORDINI

STRATEGIA DI ESECUZIONE E DI TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BANCA CARIM Cassa di Risparmio di Rimini SpA Sede Legale : Piazza Ferrari n. 15 47921 RIMINI ITALY Tel.: 0541-701111 Fax 0541-701337 Indirizzo Internet: www.bancacarim.it Capitale Sociale 246.145.545,00

Dettagli

DOCUMENTO INFORMATIVO DI SINTESI SULLA STRATEGIA DI TRASMISSIONE E DI ESECUZIONE DEGLI ORDINI

DOCUMENTO INFORMATIVO DI SINTESI SULLA STRATEGIA DI TRASMISSIONE E DI ESECUZIONE DEGLI ORDINI DOCUMENTO INFORMATIVO DI SINTESI SULLA STRATEGIA DI TRASMISSIONE E DI ESECUZIONE DEGLI ORDINI INFORMAZIONI GENERALI Nel rispetto della nuova disciplina comunitaria introdotta dalla direttiva 2004/39/CE

Dettagli

Policy esterna di esecuzione / trasmissione degli ordini

Policy esterna di esecuzione / trasmissione degli ordini Policy esterna di esecuzione / trasmissione degli ordini Pagina 1 di 16 INDICE 1 PREMESSE... 3 1.1 INTRODUZIONE... 3 1.2 CURA DELL'INTERESSE DEL CLIENTE... 3 1.2.1 Determinazione del prezzo... 4 1.2.2

Dettagli

Condizioni Generali Parte II - Servizi di Borsa Italiana

Condizioni Generali Parte II - Servizi di Borsa Italiana Condizioni Generali Parte II - Servizi di Borsa Italiana 1. Definizioni 1.1 I termini con la lettera iniziale maiuscola impiegati nelle presenti Condizioni Generali Parte II si intendono usati salvo diversa

Dettagli

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI CASSANO DELLE MURGE E TOLVE S.C.

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI CASSANO DELLE MURGE E TOLVE S.C. DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI CASSANO DELLE MURGE E TOLVE S.C. LA NORMATIVA MIFID La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è la Direttiva

Dettagli

STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI

STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI 1 INTRODUZIONE Il Consiglio di Amministrazione di Kairos Julius Baer Sim (di seguito la KJBSIM ) ha approvato il presente documento al fine di formalizzare

Dettagli

Execution & transmission policy

Execution & transmission policy Banca Popolare dell Alto Adige società cooperativa per azioni Sede Legale in Bolzano, Via Siemens 18 Codice Fiscale - Partita IVA e numero di iscrizione al Registro delle Imprese di Bolzano 00129730214

Dettagli

Pronti per la Voluntary Disclosure?

Pronti per la Voluntary Disclosure? Best Vision GROUP The Swiss hub in the financial business network Pronti per la Voluntary Disclosure? Hotel de la Paix, 21 aprile 2015, ore 18:00 Hotel Lugano Dante, 22 aprile 2015, ore 17:00 Best Vision

Dettagli

REGOLE DI ESECUZIONE DELLE ISTRUZIONI

REGOLE DI ESECUZIONE DELLE ISTRUZIONI REGOLE DI ESECUZIONE DELLE ISTRUZIONI I. Disposizioni generali 1. Le presenti Regole di esecuzione delle istruzioni dei clienti riguardanti i contratti di compensazione delle differenze (CFD) e gli strumenti

Dettagli

Da oggi i Certificates si sottoscrivono anche online!

Da oggi i Certificates si sottoscrivono anche online! un All interno intervista esclusiva a Pietro Poletto di Borsa Italiana 44 GENNAIO 12 GENNAIO 12 CERTIFICATES BNP PARIBAS Investire con un click Innovative soluzioni di investimento per cogliere le opportunità

Dettagli

Strategia di trasmissione degli ordini BCC di Buccino

Strategia di trasmissione degli ordini BCC di Buccino Deliberato dal CdA della BCC di Buccino nella seduta del 07/08/2009 Versione n 3 Strategia di trasmissione degli ordini BCC di Buccino Fornite ai sensi dell art. 48 c. 3 del Regolamento Intermediari Delibera

Dettagli

INFORMATIVA SULLA STRATEGIA DI ESECUZIONE DEGLI ORDINI CLIENTI PROFESSIONALI

INFORMATIVA SULLA STRATEGIA DI ESECUZIONE DEGLI ORDINI CLIENTI PROFESSIONALI INFORMATIVA SULLA STRATEGIA DI ESECUZIONE DEGLI ORDINI CLIENTI PROFESSIONALI Banca Akros ha predisposto una politica di esecuzione e di gestione degli ordini (di seguito: politica di esecuzione degli ordini)

Dettagli

Approvato dal CDA in data 28 luglio 2009 Informazioni sulla Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini

Approvato dal CDA in data 28 luglio 2009 Informazioni sulla Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini Approvato dal CDA in data 28 luglio 2009 Informazioni sulla Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini Fornite ai sensi degli artt. 46 c. 1 e. 48 c. 3 del Regolamento Intermediari Delibera Consob

Dettagli

Strategia di Trasmissione degli Ordini Versione n. 02

Strategia di Trasmissione degli Ordini Versione n. 02 Strategia di Trasmissione degli Ordini Versione n. 02 Approvata con delibera CdA del 04/09/ 09 Fornite ai sensi dell art. 48 c. 3 del Regolamento Intermediari Delibera Consob 16190/2007. LA NORMATIVA MIFID

Dettagli

POLICY DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI

POLICY DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI POLICY DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI INDICE 1. PREMESSA.3 2. RELAZIONI CON ALTRE NORME E DOCUMENTI 5 3. PRINCIPI GUIDA PER L ESECUZIONE E LA TRASMISSIONE DEGLI ORDINI..7 4. FATTORI DI ESECUZIONE

Dettagli

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BANCA CENTROPADANA CREDITO COOPERATIVO

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BANCA CENTROPADANA CREDITO COOPERATIVO DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI LA NORMATIVA MIFID BANCA CENTROPADANA CREDITO COOPERATIVO Novembre 2010 La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è

Dettagli

POLICY DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI. Versione 9.0 del 09/03/2015. Aggiornata dal CDA nella seduta del 30/03/2015

POLICY DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI. Versione 9.0 del 09/03/2015. Aggiornata dal CDA nella seduta del 30/03/2015 POLICY DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI Versione 9.0 del 09/03/2015 Aggiornata dal CDA nella seduta del 30/03/2015 1 INDICE PREMESSA... 3 1. Significato di Best Execution... 3 2. I Fattori di

Dettagli

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI ALBEROBELLO E SAMMICHELE DI BARI S.C.

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI ALBEROBELLO E SAMMICHELE DI BARI S.C. DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI ALBEROBELLO E SAMMICHELE DI BARI S.C. LA NORMATIVA MIFID La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è la Direttiva

Dettagli

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI Banca San Giorgio Quinto Valle Agno

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI Banca San Giorgio Quinto Valle Agno DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI Banca San Giorgio Quinto Valle Agno (delibera CdA 17 Dicembre 2012) LA NORMATIVA MIFID La Markets in Financial Instruments Directive

Dettagli

Il pos virtuale di CartaSi per le vendite a distanza

Il pos virtuale di CartaSi per le vendite a distanza X-Pay Il pos virtuale di CartaSi per le vendite a distanza Agenda CartaSi e l e-commerce Chi è CartaSi CartaSi nel mercato Card Not Present I vantaggi I vantaggi offerti da X-Pay I vantaggi offerti da

Dettagli

Documento di sintesi "STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI"

Documento di sintesi STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI Documento di sintesi "STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI" Documento del 1 aprile 2011 1 1 INFORMAZIONI SULLA STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI Fornite ai sensi degli

Dettagli

STRATEGIA SINTETICA. Versione n. 4 del 24/05/2011

STRATEGIA SINTETICA. Versione n. 4 del 24/05/2011 STRATEGIA SINTETICA Versione n. 4 del 24/05/2011 Revisione del 24/05/2011 a seguito circolare ICCREA 62/2010 (Execution Policy di Iccrea Banca aggiornamento della Strategia di esecuzione e trasmissione

Dettagli

Outlook Express 6 Microsoft Internet Explorer, Avvio del programma Creare un nuovo account

Outlook Express 6 Microsoft Internet Explorer, Avvio del programma Creare un nuovo account Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica. È gratuito, semplice da utilizzare e fornisce

Dettagli

STRATEGIA DI RICEZIONE TRASMISSIONE ED ESECUZIONE ORDINI

STRATEGIA DI RICEZIONE TRASMISSIONE ED ESECUZIONE ORDINI STRATEGIA DI RICEZIONE TRASMISSIONE ED ESECUZIONE ORDINI Il presente documento (di seguito Policy ) descrive le modalità con le quali vengono trattati gli ordini, aventi ad oggetto strumenti finanziari,

Dettagli

INFORMAZIONI SULLE STRATEGIE DI ESECUZIONE E DI TRASMISSIONE DEGLI ORDINI DELL ISTITUTO CENTRALE DELLE BANCHE POPOLARI ITALIANE S.p.A.

INFORMAZIONI SULLE STRATEGIE DI ESECUZIONE E DI TRASMISSIONE DEGLI ORDINI DELL ISTITUTO CENTRALE DELLE BANCHE POPOLARI ITALIANE S.p.A. INFORMAZIONI SULLE STRATEGIE DI ESECUZIONE E DI TRASMISSIONE DEGLI ORDINI DELL ISTITUTO CENTRALE DELLE BANCHE POPOLARI ITALIANE S.p.A. EXECUTION POLICY Data decorrenza 09 dicembre 2013 Sede Sociale e Direzione

Dettagli

INFORMAZIONE SULLE STRATEGIE DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI DELLA BANCA CAPASSO ANTONIO SPA

INFORMAZIONE SULLE STRATEGIE DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI DELLA BANCA CAPASSO ANTONIO SPA 1 INFORMAZIONE SULLE STRATEGIE DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI DELLA BANCA CAPASSO ANTONIO SPA Revisione del 01/08/2013 2 INDICE PREMESSA 1.RELAZIONI CON ALTRE NORME E DOCUMENTI 2.PRINCIPI GUIDA

Dettagli

Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini ai sensi degli artt. 45-46-47-48 del Regolamento Intermediari Consob

Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini ai sensi degli artt. 45-46-47-48 del Regolamento Intermediari Consob Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini ai sensi degli artt. 45-46-47-48 del Regolamento Intermediari Consob Approvato con delibera del consiglio di amministrazione del 26 Novembre 2014 Indice

Dettagli

INFORMAZIONI SULLA STRATEGIA DI ESECUZIONE / TRASMISSIONE DEGLI ORDINI ALLE CONDIZIONI PIU FAVOREVOLI PER IL CLIENTE EDIZIONE GENNAIO 2015

INFORMAZIONI SULLA STRATEGIA DI ESECUZIONE / TRASMISSIONE DEGLI ORDINI ALLE CONDIZIONI PIU FAVOREVOLI PER IL CLIENTE EDIZIONE GENNAIO 2015 INFORMAZIONI SULLA STRATEGIA DI ESECUZIONE / TRASMISSIONE DEGLI ORDINI ALLE CONDIZIONI PIU FAVOREVOLI PER IL CLIENTE EDIZIONE GENNAIO 2015 CODICE DOCUMENTO REG044/I/BIM (Allegato 1) SOCIETA BANCA INTERMOBILIARE

Dettagli

Doti di leadership con forti capacità di coordinamento e motivazione dei team gestiti.

Doti di leadership con forti capacità di coordinamento e motivazione dei team gestiti. Sintesi Professionale Consolidata esperienza nella gestione di progetti complessi volti all introduzione di nuove attività e simmetricamente alla razionalizzazione ed efficientamento di strutture e reti

Dettagli

THUN con ARIS: dall'ottimizzazione dei processi verso l enterprise SOA

THUN con ARIS: dall'ottimizzazione dei processi verso l enterprise SOA SAP World Tour 2007 - Milano 11-12 Luglio 2007 THUN con ARIS: dall'ottimizzazione dei processi verso l enterprise SOA Agenda Presentazione Derga Consulting Enterprise SOA Allineamento Processi & IT Il

Dettagli

PROCESSO FINANZA Data approvazione Versione 25 ottobre 2007 v.0.1 19 novembre 2009 v.0.2 16 settembre 2010 v.0.3 25 novembre 2010 v.0.

PROCESSO FINANZA Data approvazione Versione 25 ottobre 2007 v.0.1 19 novembre 2009 v.0.2 16 settembre 2010 v.0.3 25 novembre 2010 v.0. SINTESI DELLA STRATEGIA DI TRASMISSIONE DEGLI ORDINI PROCESSO FINANZA Data approvazione Versione 25 ottobre 2007 v.0.1 19 novembre 2009 v.0.2 16 settembre 2010 v.0.3 25 novembre 2010 v.0.4 1 La Markets

Dettagli

Modello OSI e architettura TCP/IP

Modello OSI e architettura TCP/IP Modello OSI e architettura TCP/IP Differenza tra modello e architettura - Modello: è puramente teorico, definisce relazioni e caratteristiche dei livelli ma non i protocolli effettivi - Architettura: è

Dettagli

SMS API. Documentazione Tecnica YouSMS SOAP API. YouSMS Evet Limited 2015 http://www.yousms.it

SMS API. Documentazione Tecnica YouSMS SOAP API. YouSMS Evet Limited 2015 http://www.yousms.it SMS API Documentazione Tecnica YouSMS SOAP API YouSMS Evet Limited 2015 http://www.yousms.it INDICE DEI CONTENUTI Introduzione... 2 Autenticazione & Sicurezza... 2 Username e Password... 2 Connessione

Dettagli

Manuale del Trader. Benvenuti nel fantastico mondo del trading binario!

Manuale del Trader. Benvenuti nel fantastico mondo del trading binario! Manuale del Trader Benvenuti nel fantastico mondo del trading binario! Questo manuale spiega esattamente cosa sono le opzioni binarie, come investire e familiarizzare con il nostro sito web. Se avete delle

Dettagli

GUARDIAN asset management software. Solutions. The safe partner for your business

GUARDIAN asset management software. Solutions. The safe partner for your business Portfolio Management GUARDIAN Solutions The safe partner for your business Swiss-Rev si pone come società con un alto grado di specializzazione e flessibilità nell ambito di soluzioni software per il settore

Dettagli

MTA. Mercato Telematico Azionario: dai forma alle tue ambizioni

MTA. Mercato Telematico Azionario: dai forma alle tue ambizioni MTA Mercato Telematico Azionario: dai forma alle tue ambizioni L accesso ai mercati dei capitali ha permesso a Campari di percorrere una strategia di successo per l espansione e lo sviluppo del proprio

Dettagli

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT IT PROCESS EXPERT 1. CARTA D IDENTITÀ... 2 2. CHE COSA FA... 3 3. DOVE LAVORA... 4 4. CONDIZIONI DI LAVORO... 5 5. COMPETENZE... 6 Quali competenze sono necessarie... 6 Conoscenze... 8 Abilità... 9 Comportamenti

Dettagli

DOCUMENTO DI SINTESI DELLA POLICY SU STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DI ORDINI

DOCUMENTO DI SINTESI DELLA POLICY SU STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DI ORDINI DOCUMENTO DI SINTESI DELLA POLICY SU STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DI ORDINI 1. LA NORMATIVA MIFID La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è la Direttiva approvata dal Parlamento

Dettagli

Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana

Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana Versione 04 1/28 INTRODUZIONE La Guida ai Parametri contiene la disciplina relativa ai limiti di variazione

Dettagli

Il tuo partner ideale per le soluzioni applicative e l informativa finanziaria

Il tuo partner ideale per le soluzioni applicative e l informativa finanziaria Il tuo partner ideale per le soluzioni applicative e l informativa finanziaria Il nostro gruppo in sintesi vwd group è da oltre 60 anni uno dei più importanti provider in Europa per la fornitura di soluzioni

Dettagli

Presentazione Istituzionale Ottobre 2012

Presentazione Istituzionale Ottobre 2012 Società e Servizi di IR Presentazione Istituzionale Ottobre 2012 Noi Siamo una società indipendente di consulenza specializzata in Investor Relations e Comunicazione d Impresa. Siamo una giovane realtà,

Dettagli

Questioni di Economia e Finanza

Questioni di Economia e Finanza Questioni di Economia e Finanza (Occasional Papers) High Frequency Trading: una panoramica di Alfonso Puorro Settembre 2013 Numero 198 Questioni di Economia e Finanza (Occasional papers) High Frequency

Dettagli

Routing (instradamento) in Internet. Internet globalmente consiste di Sistemi Autonomi (AS) interconnessi:

Routing (instradamento) in Internet. Internet globalmente consiste di Sistemi Autonomi (AS) interconnessi: Routing (instradamento) in Internet Internet globalmente consiste di Sistemi Autonomi (AS) interconnessi: Stub AS: istituzione piccola Multihomed AS: grande istituzione (nessun ( transito Transit AS: provider

Dettagli

Studio di retribuzione 2014

Studio di retribuzione 2014 Studio di retribuzione 2014 SALES & MARKETING Temporary & permanent recruitment www.pagepersonnel.it EDITORIALE Grazie ad una struttura costituita da 100 consulenti e 4 uffici in Italia, Page Personnel

Dettagli

Interfaccia Web per customizzare l interfaccia dei terminali e

Interfaccia Web per customizzare l interfaccia dei terminali e SIP - Session Initiation Protocol Il protocollo SIP (RFC 2543) è un protocollo di segnalazione e controllo in architettura peer-to-peer che opera al livello delle applicazioni e quindi sviluppato per stabilire

Dettagli

L impatto della frammentazione degli scambi azionari sui mercati regolamentati europei

L impatto della frammentazione degli scambi azionari sui mercati regolamentati europei L impatto della frammentazione degli scambi azionari sui mercati regolamentati europei S.F. Fioravanti, M. Gentile L attività di ricerca e analisi della Consob intende promuovere la riflessione e stimolare

Dettagli

12.5 UDP (User Datagram Protocol)

12.5 UDP (User Datagram Protocol) CAPITOLO 12. SUITE DI PROTOCOLLI TCP/IP 88 12.5 UDP (User Datagram Protocol) L UDP (User Datagram Protocol) é uno dei due protocolli del livello di trasporto. Come l IP, é un protocollo inaffidabile, che

Dettagli

Strategia di Trasmissione degli Ordini su Strumenti Finanziari. Documento di Sintesi

Strategia di Trasmissione degli Ordini su Strumenti Finanziari. Documento di Sintesi Strategia di Trasmissione degli Ordini su Strumenti Finanziari Documento di Sintesi Documento redatto ai sensi dell art. 48, comma 3, del Regolamento Intermediari adottato dalla CONSOB con delibera n.

Dettagli

CORPORATE OVERVIEW. www.akhela.com

CORPORATE OVERVIEW. www.akhela.com CORPORATE OVERVIEW www.akhela.com BRIDGE THE GAP CORPORATE OVERVIEW Bridge the gap Akhela è un azienda IT innovativa che offre al mercato servizi e soluzioni Cloud Based che aiutano le aziende a colmare

Dettagli

I mercati finanziari: classificazione e realtà italiana. Il mercato monetario

I mercati finanziari: classificazione e realtà italiana. Il mercato monetario I mercati finanziari: classificazione e realtà italiana. Il mercato monetario 13 maggio 2009 Agenda Criteri di classificazione dei mercati Efficienza dei mercati finanziari Assetto dei mercati mobiliari

Dettagli

Business Process Management

Business Process Management Business Process Management Comprendere, gestire, organizzare e migliorare i processi di business Caso di studio a cura della dott. Danzi Francesca e della prof. Cecilia Rossignoli 1 Business process Un

Dettagli

Il software per la gestione smart del Call Center

Il software per la gestione smart del Call Center Connecting Business with Technology Solutions. Il software per la gestione smart del Call Center Center Group srl 1 Comunica : per la gestione intelligente del tuo call center Comunica è una web application

Dettagli

IT Service Management: il Framework ITIL. Dalmine, 20 Gennaio 2012 Deborah Meoli, Senior Consultant Quint Italy

IT Service Management: il Framework ITIL. Dalmine, 20 Gennaio 2012 Deborah Meoli, Senior Consultant Quint Italy IT Service Management: il Framework ITIL Dalmine, 20 Gennaio 2012 Deborah Meoli, Senior Consultant Quint Italy Quint Wellington Redwood 2007 Agenda Quint Wellington Redwood Italia IT Service Management

Dettagli

- 2 Banca di Credito Cooperativo di Santeramo in Colle

- 2 Banca di Credito Cooperativo di Santeramo in Colle STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI DELLA BANCA DI CREDITO COOPERATIVO DI SANTERAMO IN COLLE (BARI) Aggiornata con delibera del Consiglio di Amministrazione del 03 DICEMBRE 2014 VVeer r..1111

Dettagli

Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano

Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano www.pwc.com/it Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano giugno 2013 Sommario Il contesto di riferimento 4 Un modello di evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il

Dettagli

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a:

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a: Lab 4.1 Utilizzare FTP (File Tranfer Protocol) LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) In questa lezione imparerete a: Utilizzare altri servizi Internet, Collegarsi al servizio Telnet, Accedere

Dettagli

Analisi dei requisiti e casi d uso

Analisi dei requisiti e casi d uso Analisi dei requisiti e casi d uso Indice 1 Introduzione 2 1.1 Terminologia........................... 2 2 Modello della Web Application 5 3 Struttura della web Application 6 4 Casi di utilizzo della Web

Dettagli

scenari di liquidità: quali sfide per gli intermediari? Servizi d investimento e Best Execution a tre anni dalla MiFID

scenari di liquidità: quali sfide per gli intermediari? Servizi d investimento e Best Execution a tre anni dalla MiFID SECTORS AND Advisory THEMES Mercati Title alternativi heree scenari di liquidità: quali sfide per gli Additional information in Univers 45 Light 12pt on 16pt leading intermediari? kpmg.com Servizi d investimento

Dettagli

Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini

Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini Banca di Ancona Credito Cooperativo Soc. Cooperativa Sede Sociale in Ancona Via Maggini 63/a 60127 iscritta all Albo delle Banche al n. 186.70 all Albo delle Società Cooperative al n. A160770, al Reg.

Dettagli

Esperienza di interoperabilità tra servizi bibliotecari tramite protocollo ISO-ILL. Colloquio standard ILL- SBN/Aleph e ILL-SBN /Sebina Open Library

Esperienza di interoperabilità tra servizi bibliotecari tramite protocollo ISO-ILL. Colloquio standard ILL- SBN/Aleph e ILL-SBN /Sebina Open Library Esperienza di interoperabilità tra servizi bibliotecari tramite protocollo ISO-ILL. Colloquio standard ILL- SBN/Aleph e ILL-SBN /Sebina Open Library A. Bardelli (Univ. Milano Bicocca), L. Bernardis (Univ.

Dettagli

Mobile Messaging SMS. Copyright 2015 VOLA S.p.A.

Mobile Messaging SMS. Copyright 2015 VOLA S.p.A. Mobile Messaging SMS Copyright 2015 VOLA S.p.A. INDICE Mobile Messaging SMS. 2 SMS e sistemi aziendali.. 2 Creare campagne di mobile marketing con i servizi Vola SMS.. 3 VOLASMS per inviare SMS da web..

Dettagli

R I S K M A N A G E M E N T & F I N A N C E

R I S K M A N A G E M E N T & F I N A N C E R I S K M A N A G E M E N T & F I N A N C E 2010 Redexe S.u.r.l., Tutti i diritti sono riservati REDEXE S.r.l., Società a Socio Unico Sede Legale: 36100 Vicenza, Viale Riviera Berica 31 ISCRITTA ALLA CCIAA

Dettagli

QUIPAGO - MODALITÀ PAYMENT

QUIPAGO - MODALITÀ PAYMENT E-Commerce Qui Pago è l offerta di Key Client per il Commercio Elettronico: un Pos virtuale altamente affidabile ed efficiente che prevede diverse modalità d utilizzo: Payment (integrazione col sito del

Dettagli

Il business risk reporting: lo. gestione continua dei rischi

Il business risk reporting: lo. gestione continua dei rischi 18 ottobre 2012 Il business risk reporting: lo strumento essenziale per la gestione continua dei rischi Stefano Oddone, EPM Sales Consulting Senior Manager di Oracle 1 AGENDA L importanza di misurare Business

Dettagli

Documento di sintesi della Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini

Documento di sintesi della Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini Documento di sintesi della Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini ********** Banca del Valdarno Credito Cooperativo 1 1. LA NORMATIVA MIFID La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID)

Dettagli

LISTINO PREZZI Tutte le nostre tariffe relative ai servizi premium offerti da Sedo

LISTINO PREZZI Tutte le nostre tariffe relative ai servizi premium offerti da Sedo 1 / 5 LISTINO PREZZI Tutte le nostre tariffe relative ai servizi premium offerti da Sedo Mettere in vendita domini sulla piattaforma di Sedo è completamente gratuito. Validità: a partire dal 1 Agosto 2011.

Dettagli

INFORMAZIONI SULLA STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI

INFORMAZIONI SULLA STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI SOCIETA COOPERATIVA Sede Legale in Viale Umberto I n. 4, 00060 Formello (Rm) Tel. 06/9014301 Fax 06/9089034 Cod.Fiscale 00721840585 Iscrizione Registro Imprese Roma e P.Iva 009260721002 Iscritta all Albo

Dettagli

Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3

Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3 Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3 Francesco Clabot Responsabile erogazione servizi tecnici 1 francesco.clabot@netcom-srl.it Fondamenti di ITIL per la Gestione dei Servizi Informatici Il

Dettagli

Enterprise Services Infrastructure ESI 2.0

Enterprise Services Infrastructure ESI 2.0 Enterprise Services Infrastructure ESI 2.0 Caratteristiche e Posizionamento ver. 2.1 del 21/01/2013 Cos è ESI - Enterprise Service Infrastructure? Cos è ESI? ESI (Enteprise Service Infrastructure) è una

Dettagli

AIM Italia. Il mercato di Borsa Italiana per i leader di domani

AIM Italia. Il mercato di Borsa Italiana per i leader di domani AIM Italia Il mercato di Borsa Italiana per i leader di domani Perché AIM Italia I mercati di Borsa Italiana AIM Italia si aggiunge all offerta di mercati regolamentati di Borsa Italiana MTA MTF 3 Perché

Dettagli

WAN 80.80.80.80 / 24. L obiettivo è quello di mappare due server web interni (porta 80) associandoli agli indirizzi IP Pubblici forniti dall ISP.

WAN 80.80.80.80 / 24. L obiettivo è quello di mappare due server web interni (porta 80) associandoli agli indirizzi IP Pubblici forniti dall ISP. Configurazione di indirizzi IP statici multipli Per mappare gli indirizzi IP pubblici, associandoli a Server interni, è possibile sfruttare due differenti metodi: 1. uso della funzione di Address Translation

Dettagli

MIFID: STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI (DOCUMENTO DI SINTESI)

MIFID: STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI (DOCUMENTO DI SINTESI) MIFID: STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI (DOCUMENTO DI SINTESI) - 1 - LA NORMATIVA MIFID La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è la Direttiva approvata dal Parlamento

Dettagli

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di

Dettagli

GUIDA RAPIDA ALL UTILIZZO DELLA PIATTAFORMA BITCARD Web

GUIDA RAPIDA ALL UTILIZZO DELLA PIATTAFORMA BITCARD Web GUIDA RAPIDA ALL UTILIZZO DELLA PIATTAFORMA BITCARD Web La presente guida rapida sintetizza in modo veloce le procedure da seguire per attivare ed utilizzare con estrema semplicità il BITCARD POS Intellect

Dettagli

Corso Base ITIL V3 2008

Corso Base ITIL V3 2008 Corso Base ITIL V3 2008 PROXYMA Contrà San Silvestro, 14 36100 Vicenza Tel. 0444 544522 Fax 0444 234400 Email: proxyma@proxyma.it L informazione come risorsa strategica Nelle aziende moderne l informazione

Dettagli

ETFS Commodity Securities Limited

ETFS Commodity Securities Limited ETFS Commodity Securities Limited (Costituita e registrata in Jersey ai sensi della Companies (Jersey) Law 1991 (e successivi emendamenti) con numero di registrazione 90959. Sottoposta alla regolamentazione

Dettagli