TERRA VERDE QUINZI, E NON SOLO... Finale FED CUP Italia-Russia a Cagliari

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "TERRA VERDE QUINZI, E NON SOLO... Finale FED CUP Italia-Russia a Cagliari"

Transcript

1 Anno IX - Numero7/8 Luglio-Agosto Poste Italiane SpA - Spedizione in abbonamento postale - D.L. 353/2003 (Conv. in L. 27/02/2004 n.46) Art.1 Comma1 - LO/MI IL MENSILE DELLA FEDERAZIONE ITALIANA DEL TENNIS Finale FED CUP Italia-Russia a Cagliari M A G A Z I N E QUINZI, E NON SOLO... TERRA VERDE

2

3 il fondo La FIT, i giovani e l ex-ex di Beausoleil DI GIANCARLO BACCINI Per il quarto anno consecutivo, all inizio dell estate il tennis italiano ha campeggiato sulle prime pagine dei grandi quotidiani di informazione. La Schiavone nel 2010 e nel 2011, poi la Errani nel 2012 e, adesso, Quinzi, la cui bella impresa in quel di Wimbledon è stata in certi casi caricata di significati che travalicavano quello, puro e semplice, del successo sportivo (e non poteva che essere così, perché risultati del peso di quelli di Francesca e di Saretta il minorenne Gianluigi, per ora, può soltanto sognarli). Nel coro dei commenti, inevitabilmente cacofonico (e lo dico in senso positivo, perché la cacofonia viene dalla vastità e dalla diversità degli interventi e non dalle, pur presenti ma trascurabili perché flebili, stonature), mi ha colpito quanto ha sostenuto Giuseppe De Bellis su Il Giornale. De Bellis ha visto in Quinzi l emblema della gioventù italiana positiva e capace di nutrire le proprie ambizioni con l impegno, una gioventù diversa da quella priva di valori e di aneliti che troppo spesso viene spacciata per predominante, prendendone spunto per invitare la classe dirigente nazionale a dar fiducia ai nostri ragazzi, a incoraggiarli a portare avanti quel rinnovamento del Paese di cui la gerontocrazia accanitamente abbarbicata al potere appare incapace. Condivisibile al mille per cento in linea di principio, l invito di De Bellis non ha bisogno di essere spedito anche alla FIT, che le linee-guida dell investimento sui giovani le ha adottate da molti anni senza bisogno di suggerimenti. Quando fu eletto per la prima volta a fine 2000, il quarantenne Angelo Binaghi divenne il più giovane presidente di una federazione sportiva italiana, e non fu certo per caso... Il Rinascimento agonistico al quale stiamo assistendo ormai da due lustri è uno dei frutti della politica di ringiovanimento generale non solo degli uomini ma anche delle strutture e del modo di pensare adottata da Binaghi con coraggio e allo stesso tempo con quel senso della misura indispensabile a evitare sbagli o, se li si commette lo stesso, per limitarne le conseguenze negative. Ringiovanito, e proprio per questo con gli anni arricchito di qualità e di energia, è in particolare il Settore Tecnico della FIT, che da qualche tempo si avvale di una nutrita schiera di ex giocatori del più alto livello i quali, avendo lasciato da poco il tennis attivo, conoscono alla perfezione quali sono i veri problemi che devono essere affrontati e risolti per trasformare dei ragazzini che giocano bene in professionisti moderni e competitivi. Silvia Farina, Tathiana Garbin, Antonella Serra Zanetti, Rita Grande, Renzo Furlan, Mosé Navarra, Simone Colombo, Massimo Valeri sono i giovani inseriti in una struttura di vertice già ricca di guru quali Corrado Barazzutti, Eduardo Infantino, Michelangelo Dell Edera e coordinata da un manager di grande esperienza internazionale come Sergio Palmieri. Una struttura che sa come valorizzare il grande lavoro fatto sul territorio dalla nuova generazione di tecnici uscita dall Istituto Superiore di Formazione Roberto Lombardi e come coordinarsi con i coach privati. I risultati, in particolare a livello giovanile, sono sotto gli occhi di tutti. Quinzi è un potenziale campionissimo ma non è una mosca bianca. Che molti altri nostri ragazzi e nostre ragazze sono in gamba lo dicono, da qualche anno, le competizioni, individuali e a squadre. Per cui uno resta davvero a bocca aperta quando legge stupidaggini come quelle che un ex-ex come Diego Nargiso ha detto ai giornalisti che lo avevano riesumato in occasione delle vittorie londinesi di Quinzi solo perché l ultimo a far qualcosa di paragonabile era stato proprio lui, nel Dal suo circolo esentasse di Beausoleil, la nuova zona di Montecarlo strappata al mare in direzione di Nizza, Diego ha sentenziato che Quinzi è un dono del cielo, visto che in Italia la FIT non ha un progetto e non affida agli ex professionisti il compito di selezionare i giovani e di farli crescere. Leggi i giornali e non sai se certe castronerie uno come lui, appena dissotterrato, le farfuglia perché non sa far altro che, come si dice a Roma, aprire bocca e dare fiato; o perché a Beausoleil, nomen omen, il sole è troppo bello e in questa stagione picchia forte; o piuttosto perché, poveraccio, sta solo avanzando la più improbabile delle candidature: la sua. Super 3

4 SUPERTENNIS CLUB. C è sempre qualcuno pronto a sfidarti. Iscriviti anche tu al Circolo dei Circoli. Su supertennisclub.it troverai un campo e un avversario forte come te.

5 FEDERAZIONE ITALIANA TENNIS Presidente Angelo Binaghi Consiglio Federale Giovanni Milan (Vice Presidente Vicario) Sebastiano Monaco (Vice Presidente) Giuseppe Adamo Isidoro Alvisi Massimiliano Giusti Roland Sandrin Emilio Sodano Guido Turi Raimondo Ricci Bitti (atleta) Mara Santangelo (atleta) Fabrizio Maria Tropiano (atleta) Graziano Risi (tecnico) FEDERAZIONE ITALIANA TENNIS Stadio Olimpico - Curva Nord Ingresso 44, Scala G Roma Telefono: / 8406 Fax: SU QUESTO NUMERO ANDATO IN STAMPA L 11 LUGLIO Primo Piano GQ va veloce 12 Primo piano Un Avvenire con i piedi per terra 14 Tornei giovanili Italia palcoscenico junior 20 Finale Fed Cup A novembre si giocherà a Cagliari IL MENSILE DELLA FEDERAZIONE ITALIANA DEL TENNIS 23 Internazionali BNL d Italia Partita la prevendita per l edizione Vita da circolo Quelli che il tennis... lo leggono 26 L angolo tecnico A qualcuno piace... caldo 30 Panorama News - Giudici di gara - Dove si gioca 32 La voce delle Regioni 41 in Carrozzina Associazioni che crescono M A G A Z I N E Le rubriche 17 LARGO AI GIOVANI Alice Matteucci 19 IL PROCESSO DEL MESE Bamboccioni sotto accusa 29 COME ERAVAMO Futures d Italia 45 AGOSTO E SETTEMBRE 2012 SU SUPERTENNIS TV 46 LA POSTA DI NICOLA Pietrangeli risponde alle vostre domande 46 PROMOSSI & BOCCIATI Le pagelle di Giancarlo Baccini DIRETTORE Angelo Binaghi COMITATO DI DIREZIONE Giancarlo Baccini, Angelo Binaghi, Giovanni Milan, Nicola Pietrangeli, Gianni Romeo, Felicetta Rossitto DIRETTORE RESPONSABILE Giancarlo Baccini COORDINAMENTO REDAZIONALE Angelo Mancuso SUPER TENNIS TEAM Martina Cipriani Antonio Costantini (foto editor) Amanda Lanari Annamaria Pedani (grafica) FOTO Archivio FIT, Antonio Costantini, Angelo Tonelli HANNO COLLABORATO A QUESTO NUMERO: Roberto Bonigolo, Lazzaro Cadelano, Maria Grazia Ciotola, Roberto Commentucci, Antonio Croglia, Livio D Alessandro, Ferdinando De Fenza, Demetrio De Gaetano, Giovanni Di Natale, Marcello Giordani, Rosaria Ionà, Marianna La Forgia, Michael John Lazzari, Danilo Manganaro, Andrea Nizzero, Francesca Paoletti, Nicola Pietrangeli, Sergio Pioppi, Marco Preti, Alessandro Rocca, Enrico Roscitano, Ida Santilli, Roberto Senigalliesi, Fausto Serafini, Mauro Simoncini, Fabio Tedesco, Tiziana Tricarico, Piero Valesio, Ugo Veglia A CURA DI Sportcast srl Via Cesena, Roma PROGETTO GRAFICO REALIZZAZIONE Edisport Editoriale Srl STAMPA Arti Grafiche Boccia S.p.A. Salerno REDAZIONE E SEGRETERIA Stadio Olimpico - Curva Nord Ingresso 44, Scala G Roma Telefono: Fax: PUBBLICITÀ Comedi Srl via Don Luigi Sturzo, Pero (MI) Telefono: /502 Fax: Reg. Tribunale di Roma n. 1/2004 dell 8 gennaio 2004 La rivista non è in vendita in edicola e viene spedita in abbonamento postale. Abbonamento annuale (10 numeri): 30,00 euro Metodo di pagamento: - con assegno circolare, non trasferibile, intestato a Federazione Italiana da spedire a mezzo raccomandata a/r a FIT - Direzione Comunicazione, Stadio Olimpico, Curva Nord, Ingresso 44, Scala G, Roma - con bonifico bancario intestato a Federazione Italiana c/o Banca Nazionale del Lavoro - Ag. CONI IBAN IT31Y Manoscritti e fotografie, anche se non pubblicati, non si restituiscono. Super 5

6 primo piano GQ Il 17enne di Porto San Giorgio ha conquistato uno storico titolo junior a Wimbledon. Dopo la vittoria al Bonfiglio 2012 un altro successo giovanile di prestigio per la grande promessa del tennis azzurro. Lui si gode la coppa dei Champinships ora esposta nella sua camera e sogna di poter sfidare un giorno, non solo in allenamento, i campioni del circuito mondiale, a cominciare dal suo idolo Nadal, mancino come lui va veloce DALL INVIATA FRANCESCA PAOLETTI LONDRA - Gianluigi pensa veloce, parla veloce, gioca veloce. Ma Gianluigi ha sogni grandi e sa che per realizzarli ci vuole lavoro, sudore e pazienza. Tiene i piedi ben piantati sulla terra ma intanto si gode il suo speciale 7 luglio una giornata che nella carriera di Gianluigi Quinzi, già soprannominato GQ Lcontinua a pagina 9 Super 6

7 La gioia di Gianluigi Quinzi dopo la vittoria nella finale junior dei Championships Super 7

8 primo piano Sara Errani, semifinalista a Roma Ancora il 17enne marchigiano che esulta dopo la vittoria Super 14

9 si porterà sempre dietro come un ricordo indimenticabile. Re di Wimbledon juniores che effetto fa sentire questa frase? Un effetto straordinario. Per me è stata una gioia grandissima riuscire a vincere il torneo più prestigioso della storia, così come essere al ballo dei campioni insieme a tutti i grandi di questo sport. Qui è nato il tennis sono emozionatissimo e dedico questo successo Azzurrini protagonisti sull'erba londinese Azzurrini protagonisti anche nel doppio junior a Wimbledon: si è fermato solo in finale il cammino di Stefano Napolitano nel doppio junior maschile di Wimbledon. Il piemontese classe 1995, in coppia con il francese Enzo Couacaud, ha ceduto per a Thanasi Kokkinakis e Nick Kyrgios. La coppia australiana in semifinale aveva sconfitto gli azzurrini Filippo Baldi e Matteo Donati per Lo stesso Baldi sempre nel 2012 è stato semifinalista agli Australian Open. Filippo Baldi Stefano Napolitano con il francese Couacaud Gianluigi Quinzi in azione sui campi in erba di Wimbledon Super 9

10 Quali sono i tuoi idoli? Il ricordo più bello è quando ho incontrato e giocato con il mitico Nadal al Roland Garros. E il mio preferito e quei 40 minuti giocati con lui ad alta intensità non li dimenticherò mai. Mi ha detto io ti conosco e so che stai facendo cose belle. Sono certo che ci affronteremo presto e io me lo auguro. Alla tv mi piaceva guardare sempre Andre Agassi, mi piaceva troppo come giocava. Sapeva fare tutto, giocava d anticipo ed era un grande agonista. Poi era un po pazzerello come me a parte, quando facevo go kart seguivo anche le moto e il mio prefeprimo piano a tutti quelli che mi sono sempre stati accanto. Ci racconti il tuo primo incontro con il tennis? Io da piccolino facevo go kart e sci. Mio nonno aveva un circolo e a cinque anni ho provato per la prima volta una racchettina di tennis e hanno visto che me la cavavo molto bene. A 8 anni mi hanno dato una borsa di studio alla Nick Bollettieri Academy e sono stato lì per cinque anni. Il mio sogno è di diventare un grandissimo giocatore e vincere gli Us Open. SCHEDA Nato a Porto San Giorgio l 1 febbraio 1996 Mancino (rovescio a due mani) Ha cominciato a giocare a tennis all età di 5 anni Allenato da Eduardo Medica (fa parte dello staff di Eduardo Infantino) Risultati migliori nel 2013: vincitore Futures Marocco (Casablanca), Wimbledon junior, quarti agli Australian Open e Roland Garros IL CAMMINO A WIMBLEDON JUNIOR Primo turno (6) Gianluigi Quinzi (ITA) b. (wc) Samm Butler (GBR) Secondo turno (6) Gianluigi Quinzi (ITA) b. Johannes Haerteis (GER) Ottavi (6) Gianluigi Quinzi (ITA) b. (10) Johan Sebastien Tatlot (FRA) Quarti (6) Gianluigi Quinzi (ITA) b. (2) Nikola Milojevic (SRB) Semifinali (6) Gianluigi Quinzi (ITA) b. (5) Kyle Edmund (GBR) Finale (6) Gianluigi Quinzi (ITA) b. Hyeon Chung (KOR) (2) Gianluigi Quinzi con il finalista sudcoreno Chung Super 10

11 Infantino: Fit-Quinzi, insieme per crescere Eduardo Infantino non vive di risultati. Lui segue i processi, il percorso dei suoi giocatori. Almeno quando si parla di tennis giovanile. Gianluigi Quinzi trionfa a Wimbledon e il direttore tecnico di Tirrenia non si scompone più di tanto. Ho seguito da vicino Quinzi a gennaio e a febbraio a Buenos Aires dove ha fatto una preparazione atletica perfetta e allenamenti di valore. Ero fiducioso. L erba poi è una superficie che si adatta bene a lui perché può dare sfogo all istinto. Un successo, quello londinese, che secondo Infantino pone le radici nella famiglia d origine, alla quale va attribuito il grande merito di aver fatto scelte cruciali affidando la crescita di Gianluigi sempre a staff qualificati. Il lavoro di Infantino con Gianluigi è iniziato circa tre anni fa, quando l attuale direttore tecnico di Tirrenia decise di affiancare a Quinzi Eduardo Medica, all epoca maestro nel circolo di Mendoza. Subito una full immersion di un mese a Porto San Giorgio con il preparatore atletico Gustavo Ramoschi. A questo primo blocco di lavoro durissimo ne seguì un secondo di due mesi in Argentina - racconta Infantino - lì Quinzi ha lavorato per la prima volta con Anselmi, il preparatore atletico che mi segue da sempre. Gianluigi poi ha dato continuità a questo genere di allenamenti così concentrati, ripetendoli anche negli anni successivi. Tutti questi interscambi sono stati sempre coordinati con la Fit. Sono stato io, come uomo Fit, a scegliere Anselmi come preparatore di riferimento. Nel frattempo però la Federazione segue il giovane marchigiano anche nei suoi periodi in Italia. Quinzi lavora sempre con Medica e con i preparatori atletici al CPA di Jesi. Un lavoro di cui poco si parla, ma che si rivela cruciale. Proprio la continuità di allenamento, oltre ad un team compatto, permette al giocatore di sentirsi al sicuro, forte, protetto per affrontare le battaglie sul campo. Chi sicuramente per Quinzi rappresenta ormai un riferimento assoluto è Eduardo Medica: Lui ha un carattere forte - dice Infantino - é un allenatore in crescita, è alla prima esperienza e questo è un bene perché la storia ci dice che questo tipo di rapporti vanno avanti a lungo e spesso hanno grande successo. L intelligenza di Eduardo è quella di affidarsi a professionisti seri. E insieme a questo team Quinzi nell ultima stagione ha fatto un importante salto di qualità. E arrivato il primo titolo future e il primo trionfo slam a livello junior: Quest anno come Federazione gli abbiamo trovato la possibilità di allenarsi durante il torneo di Buenos Aires. Per lui è stata una grande esperienza, ha sostenuto match di allenamento ad esempio contro Mayer e contro altri terraioli puri. In seguito abbiamo lavorato a Tirrenia molto intensamente e inoltre io sono sempre in stretto contatto con la famiglia e seguo tutte le sue mosse. Eduardo Infantino a Tirrenia con Gianluigi Quinzi Una politica, questa, che la Federazione segue con tutti i giovani importanti. Da un lato fornisce il supporto economico e tecnico così che loro crescano con i propri team. Dall altro però è altrettanto importante far sentire la presenza nei momenti di difficoltà: I ragazzi sanno sempre che noi siamo lì nei momenti critici - ci dice Infantino - ogni tanto ci alleniamo tutti insieme, ci confrontiamo per crescere al meglio uno al fianco dell altro. E un gruppo molto unito quello dei ragazzi terribili di questa generazione. C è Quinzi, ma ci sono anche Baldi, Donati, Napolitano e altri giovani stanno crescendo alle loro spalle. Per ora, certo, Gianluigi spicca e il risultato di Wimbledon gli ha dato una ribalta importante. Lui sa allenarsi molto bene, come pochi, è uno dei migliori giocatori che ho avuto per quanto riguarda la capacità di lavoro, la capacità di sopportare la fatica. Questa è la base che ti permette di essere protetto quando passi al professionismo. Le basi perché lui diventi un eccellente giocatore, insomma, ci sono. Se lo dice Eduardo Infantino, possiamo stare tranquilli. Livio D Alessandro rito era Valentino Rossi. Nello sci Tomba. me ne parlava sempre mia madre, anche lei è stata una campionessa di sci, e poi ho visto tutte le sue gare su youtube. Mi faceva impazzire quel suo modo di fare: prima ancora di arrivare al traguardo alzava la mano perché sapeva di aver vinto. Poi quando sbatteva sul palo e si sentiva quella botta un fisico tremendo. Con il successo a Wimbledon il pubblico si aspetta molto da te. Come vivi tutte queste aspettative? Mi caricano tantissimo. Ovvio, le pressioni ci sono ma alla fine è sempre una partita di tennis, si può vincere e si può perdere. Di testa io adesso sto veramente bene, sono in fiducia e so convivere con le pressioni. Spero di giocare sempre al massimo livello. Il mio torneo preferito è sempre stato lo Us Open ma adesso sto facendo bene anche su terra e su erba. Io ho un dono sull erba il mio rovescio non rimbalza tanto e questo mi aiuta. A me piace molto l erba ma ora voglio giocare il più possibile sul cemento che è la mia superficie e vediamo cosa succede. Cosa ami fare oltre il tennis? Mi piace molto la musica sto sempre con le beats, la musica con quelle cuffie si sente benissimo! Amo stare con mio fratello e passo ore e ore a giocare alla playstation. Facciamo molte passeggiate, andiamo sempre al mare e poi amo stare al circolo a fare due chiacchiere con i soci. Un gelato, a cena fuori e la sera mi vedo con gli amici e le amiche sempre allo stesso posto a mezzanotte. Ma tu lo sai che piaci molto alle ragazze? Non lo so, questo me lo dovete dire voi comunque anche a me piacciono molto loro. Adesso non ho una fidanzata, ma ho tante amiche. L impresa pazzesca che hai visto fare nel tennis? Le 8 vittorie di Nadal al Roland Garros. Assurdo, idolo pazzesco come lui non c è nessuno. E poi le sette volte di Federer a Wimbledon. Incredibile, come loro ce ne sono pochi sia mentalmente sia tecnicamente. Se non avessi fatto il tennista? Sarei stato uno sciatore avrei provato a entrare nel giro della nazionale, Mondiali, Coppa del Mondo etc. Però non mi sono mai pentito della scelta anche perché mia madre mi ha sempre detto che lo sci è uno sport molto pericoloso. Avevo un po paura anche perché lì si va sui 120, 130 km orari. Ho scelto il tennis e ne sono felice, adesso è il mio lavoro non più solo un divertimento. Questo trofeo dove lo metti? Sulla mia finestra. Prima c era quello del Bonfiglio, ma adesso lo sposto e ci metto questo. Finché non vincerò un torneo più importante di Wimbledon non lo muovo più da lì. Super 11

12 primo piano Un Avvenire con i piedi per terra Ancora un talento di marca pugliese: Andrea Pellegrino ha vinto con autorità uno dei più prestigiosi appuntamenti giovanili del panorama internazionale centrando il suo quarto successo stagionale tra circuito Itf e Eta. Il 16enne di Bisceglie, tifoso di Federer e dell Inter, sogna in grande ma senza montarsi la testa SCHEDA Nome: Andrea Pellegrino Età: 16 anni (23 marzo 1997) Luogo di nascita: Bisceglie (BT) Nazionalità: italiana Tipologia di gioco: destro (rovescio bimane) Prima volta su un campo da tennis: a 4 anni Campione italiano U14 di singolo e doppio (2011) Best Europe Ranking: numero 11 (giugno 2013) Vincitore Torneo Avvenire U16 (2013) ADI TIZIANA TRICARICO A 16 anni è facile montarsi la testa. Soprattutto quando vinci un torneo come quello dell Avvenire - per giunta senza concedere nemmeno un set - iscrivendo il tuo nome nell albo d oro accanto a quelli di gente come Borg, Lendl, Edberg, Ivanisevic e Del Potro. Tanto per citare i più famosi. Andrea Pellegrino da Bisceglie, invece, resta con i piedi per terra. Anche se sogna di entrare un giorno nella top ten del tennis mondiale. Ragazzo tranquillo, il giovane pugliese sta vivendo una stagione da incorniciare: a gennaio a Milovice, nella Repubblica Ceca, si è aggiudicato (senza perdere un set) la 13esima line Cup; a marzo a Kramfors, in Svezia, i successi back to back nell High Coast Junior World Ranking Tournament 2013 e nello Junior Challenge Tournament sempre sul veloce; da ultimo, a giugno, il Torneo dell Avvenire sulla terra rossa del Tc Ambrosiano di Milano, uno degli appuntamenti Under 16 più importanti al mondo. Anche il commento a freddo del giovanotto di Bisceglie testimonia la consapevolezza del dover restare concentrato in vista dei prossimi impegni: A Milano sapevo di poter andare parecchio avanti ma vincere è stata davvero una grande emozione. La prova che sacrifici ed allenamento pagano. Adesso Andrea è pronto a buttarsi nel circuito future, da affiancare ai tornei Under 18: La prima esperienza l ho fatta a fine marzo nel 15mila dollari del Ct Eur a Roma (dove nelle qualificazioni, come wild card, ha battuto Mastrelia prima di cedere a Campo, ndr). Tecnicamente non c è troppa differenza tra i tornei giovanili ed i futures: quello che cambia tanto è l atteggiamento mentale oltre che l importanza della preparazione fisica. Nella famiglia Pellegrino il tennis è di casa. Andrea ha preso in mano la racchetta per la prima volta a quattro anni, spinto da papà Mimmo, maestro allo Sporting Club Bisceglie. Ed anche sua sorella maggiore gioca a tennis. Grande tifoso di Roger Federer per i colpi, il talento, il modo di stare in campo, Andrea preferisce il cemento, anche se è cresciuto sul rosso: Mi piace variare spesso il gioco. Credo che il fisico sia un mio punto di forza. Il mio Super 12

13 La premiazione del Torneo Avvenire 2013: da sinistra, Bianca Turati (vincitrice del premio fair play), Anastasia Klymenko (semifinalista), Franco Capalbo (finalista), Andrea Pellegrino (vincitore), Anna Gabric (finalista) e Sofya Zhuk (vincitrice) FOTO PANUNZIO colpo migliore è sicuramente il rovescio mentre sul diritto devo ancora lavorare. Il suo primo ricordo di una partita di tennis è legato a Roma 2007: Avevo dieci anni, e vidi un match tra Andy Roddick e Gaston Gaudio. Alto, longilineo, Pellegrino è un giocatore di tennis a tutto campo, capace di esprimersi in tutte le zone con grande naturalezza. La sua arma migliore è il rovescio ma sta lavorando molto bene sul servizio e sul diritto e nell ultimo periodo proprio con questi due colpi ha ottenuto molti vincenti. Deve irrobustirsi, lavorare di più dal punto di vista atletico - sottolinea Michelangelo Dell Edera, direttore dell Istituto Superiore di Formazione Roberto Lombardi - da un anno sta facendo carichi di lavoro in palestra ma per intensificare stiamo aspettando la crescita fisica definitiva. Per quanto riguarda l aspetto mentale, Andrea è un ragazzo determinato, capace di vivere i match con estrema serenità. Dietro il talento pugliese c è il lavoro di un team. Pellegrino ha frequentato dai 12 ai 14 anni, due o tre volte la settimana, l Accademia Bari della Società Ginnastica Angiulli, sede del centro di allenamento periferico della Fit diretto da Nicola Fantone e coordinato da Eduardo Infantino. Andrea è allenato per la parte tennistica da Adriano Cassano, Vito Marinelli, Michele Mizzi e Mimmo Pellegrino, per quella atletica da Giulio Di Gioia e Michele Capurso mentre dal punto di vista medico/sportivo è seguito dalla Scuola di Medicina dello Sport di Bari coordinata dal professor Domenico Accettura. La giornata tipo del giovane pugliese prevede sveglia alle 6: tennis dalle 7.30 alle 9.30, a seguire atletica; nel pomeriggio ( ) ancora tennis. E c è anche lo studio (frequenta il terzo anno dell Istituto Tecnico Commerciale). Non solo tennis, comunque, nella vita di Andrea: Amo giocare a calcio e sono un grande tifoso dell Inter. Mi piace uscire con gli amici ed ascoltare musica ma non sono tra quelli che stanno con le cuffiette fino all inizio degli incontri. In campo ho qualche piccola scaramanzia come appoggiare le racchette sempre in un certo modo o fare qualche giochetto con le palline. Del resto lo fanno anche i grandi campioni. Super 13

14 tornei giovanili Gianluigi Quinzi Italia palcoscenico Nei mesi di maggio e giugno l Italia è stata in primissimo piano nei sedici tornei internazionali organizzati nell ambito dei circuiti ITF ed ETA. Non solo Quinzi, Baldi e Napolitano, nomi già noti agli appassionati: dalla Hofer alla Rosatello, da Ramazzotti a Pellegrino, sono stati tanti gli azzurrini protagonisti DI VIVIANO VESPIGNANI N Nei mesi di maggio e giugno l Italia è stata in primissimo piano nel mondo del tennis junior in virtù dei sedici tornei internazionali organizzati nell ambito dei circuiti ITF ed ETA. Tornei che hanno proposto una montagna di risultati e riflessioni che è arduo condensare in poche colonne. I Campionati Internazionali Juniores, ancora una volta messi magistralmente in campo del Club Milano Bonacossa, hanno tenuto a battesimo l ennesimo, verdissimo, talento emergente, per la prima volta salito alla ribalta del grande tennis giovanile. Alexander Zverev, omonimo figlio sedicenne dell indimenticato campione dell ex Unione Sovietica, che difende i colori della Germania ove è nato il 20 aprile 1997, è diventato il secondo più giovane vincitore del torneo dopo il francese Johnathan Eysseric che, nel 2006, fece centro il giorno dopo aver festeggiato sedici primavere. Annotato che nel tabellone maschile si sono cimentati sei dei primi dieci under 18 del mondo, al termine di una autentica battaglia finale ( ) Zverev ha piegato il diciottenne serbo Laslo Djere, ma il suo entusiasmante successo aveva preso corpo già negli ottavi e nei quarti di finale allorché aveva fermato Filippo Baldi, numero quattro del seeding, e Stefano Napolitano. Il biondo tedesco di sangue russo (a novembre clamoroso finalista nel futures americano di Bradenton) si era presentato a Milano sulla scia del successo riportato a Beaulieu, in Francia, e della finale raggiunta a Prato. Non va però taciuto che a Salsomaggiore era stato battuto nei quarti da un Matteo Donati in vena di cogliere il secondo titolo junior della sua carriera. Una sedicenne nativa di Zurigo ma di origine ceca, molto apprezzata dagli addetti ai lavori, Belinda Bencic, non solo si è imposta a Milano sulla russa Kasatkina, ma ha ripetuto i convincenti successi raccolti a Santa Croce ed a Città del Messico nel primo Grade A del A Santa Croce, nel prologo agli italici Internazionali Junior ove la sfida finale maschile è stata tutta di marca transalpina con Maxime Hamou vincitore su Janvier, il migliore degli azzurri è risultato Napolitano. Stefano, che aveva alle spalle il titolo ottenuto a Medias, in Romania, ha raggiunto le semifinali partendo dalla undicesima testa di serie, mentre due apprezzabili quarti di finale sono stati appannaggio della wild card Mirko Cutuli, campione italiano under 16 nel 2012, e di Alice Matteucci, fermata dalla Bencic. Andando a ritroso nel calendario ITF, troviamo la 21esima edizione del Città di Prato che ci ha regalato una piacevole conferma. Infatti la sedicenne bolzanina Verena Hofer ha fatto il bis del successo ottenuto due mesi avanti a Kramfors, col risultato di scalare ulteriormente la classifica mondiale under 18 a passi da gigante. In evidenza si sono posti i terzi classificati Giovanni Rizzuti, superato dal futuro vincitore Daniil Medvedev, e Beatrice Torelli, già vincitrice del secondo torneo svedese di Kramfors. Quanto al torneo di Salsomaggiore, detto di Matteo Donati, vanno sottolineate le positive prove offerte da Georgia Brescia, piazzata in semifinale, e da Jacopo Stefanini che ha tolto di mezzo nel terzo turno il primo favorito Medvedev, per poi cedere al germanico Obert in una delle più cruente battaglie degli ultimi anni sottolineata da tre tie break. A Parigi, quinto dei nove tornei di vertice del calendario ITF, Il migliore della rappresentativa azzurra è risultato Gianluigi Quinzi. E stato autore di un non disprezzabile quarto di finale che tuttavia non rispecchia appieno le attese anche perché la settimana avanti Gianluigi aveva conquistato a Casablanca il suo primo titolo open, dopo aver guadagnato tre finali in altrettanti tornei Futures. E andata peggio agli altri italiani, tutti usciti di scena entro il secondo turno: Filippo Baldi, settima testa di serie, e Matteo Donati sono stati fermati dai Camilla Rosatello francesi Tatlot ed Hemery, Stefano Napolitano ha ceduto sul filo di lana di un finale ad Alexander Zverev, e Beatrice Lombardo, dopo aver festeggiato il ripescaggio battendo la bielorussa Shymanovich, si è arresa alla francese Yerolymos. Alice Matteucci, capofila delle italiane, al primo turno ha dovuto vedersela di nuovo con la Bencic e si è consolata raggiungendo le semifinali di doppio a fianco della serba Stojanovic. Manco a dirlo, a Parigi Belinda Bencic ha coronato sul rosso uno straordinario percorso che, meritatamente, l ha portata in vetta alla classifica mondiale under 18. Lo scorso anno aveva esordito in Fed Cup poche settimane dopo aver festeggiato quindici primavere e vinto due prove da dollari di montepremi. Oggi ha a portata di mano il titolo mondiale junior. Il titolo maschile è finito a sorpresa, ma non troppo, nel carnet del diciassettenne di Santiago Christian Garin che lo scorso settembre aveva difeso i colori del Cile in Coppa Davis a Napoli, nell occasione battuto da Simone Bolelli, e che era reduce dalla semifinale ottenuta nel dollari di Cesena. Ricordato che Garin era stato battuto negli scorsi mesi due volte da Baldi (in Australia e Messico) e un anno fa da Quinzi a Wimbledon, va ribadito il Super 14

15 Samuele Ramazzotti. Verena Hofer e Beatrice Torelli junior nome di Alexander Zverev che ha fornito una convincente conferma raggiungendo la finale, e va detto del favoritissimo Nick Kyrgyos. Il numero uno del mondo, a dispetto del successo appena strappato, dopo tre tie break, a Radek Stepanek nel tabellone open, è uscito di scena nel secondo round, a riprova del fatto che le vittorie open, pur se clamorose, sovente sono smentite dai tabelloni junior. Sintetizzando per quanto possibile le risultanze del circuito italiano ETA Tour, partiamo dai cinque tornei riservati agli under 16. In primo piano sta il clamoroso, emozionante (e beneaugurante) successo che, sui campi del TC Ambrosiano, Andrea Pellegrino ha riportato nello storico Avvenire, giunto alla 49esima edizione. Dopo che Filippo Baldi lo scorso anno aveva, finalmente, dato seguito alla lontana vittoria di Corrado Barazzutti datata 1968, il ragazzo di Bisceglie ha fornito una prepotente conferma delle sue qualità e del suo potenziale aggiudicandosi la battaglia finale sull argentino Capalbo. Nel main draw femminile, verde come non mai, ha fortemente impressionato una giovanissima russa (14 anni da compiere in dicembre), Sofya Zhuk, numero uno delle classifiche europee under 14, che nel big match ha prevalso sulla quindicenne tedesca Anna Gabric. Proprio la Zhuk è stata l artefice delle sconfitte di Verena Hofer in semifinale e Silvia Chinellato nei quarti. Tra le top 8 si è inserita anche Bianca Turati che nella settimana antecedente aveva compiuto a Montecatini l impresa di battere le nostre primedonne in campo under 16: la Hofer in finale e Alessandra Simonelli in semifinale. Un buon terzo posto è stato appannaggio di Francesca Brancato, mentre la rivelazione Gregorio Lulli, reduce da una eccellente finale colta a Foligno, ha raggiunto con un quarto di finale il top azzurro. Sempre a Foligno il penultimo turno era stato raggiunto dalla stessa Brancato e, per la primo volta in un torneo under 16 di prima categoria, da Martina Zerulo. Sui campi del Club Crema il quarto appuntamento under 16 ha visto in primo piano non solo il coreano Yunseong Chung e l immancabile Sofya Zhuk, in vena di cedere la miseria di 13games in cinque match, ma anche la nostra Maria Vittoria Viviani, quattordicenne pavese, battuta in semifinale sul filo di lana del decisivo tie break. Il circuito ETA ha chiuso i battenti a Mestre festeggiando il titolo della sorprendente quattordicenne Ingrid Di Carlo e la finale ottenuta dal quindicenne Corrado Summaria. Sul terzo gradino del podio Alessia Dario e l ancor più giovane (15 anni a dicembre) Andrea Guerrieri. Jasmine Paolini La Stanley Cup del Parioli, torneo di vertice under 14, è stata appannaggio del russo Dubrivnyy e della stupefacente algerina Ines Ibbou. Con loro, rispettivamente in semifinale ed in finale, si sono invano scontrati i nostri migliori esponenti, Samuele Ramazzotti, terzo favorito, e la romana Arianna Capogrosso che ha ignorato l assenza dal seeding infilando una clamorosa serie di sei successi. Aggiungo che Arianna si è distinta anche negli appuntamenti under 16 ottenendo un quinto posto a Foligno ed un ottavo di finale a Montecatini. Reduce dai quarti di finale di Roma e dalla finale di Atene, la beneventana Rosanna Maffei ha fatto centro a Brindisi ed è stata seconda a Pavia alle spalle dell elvetica Welti. A Pescara ha firmato il primo titolo under 14 la palermitana Federica Bilardo, prevalendo su Ingrid Di Carlo che a Brindisi aveva raccolto il posto d onore e che ha dalla sua anche alcuni incoraggianti risultati in campo under 16. Per la prima volta in prima fila nel circuito ETA, Nicolas Merzetti e Andrea Trapani (già secondo e terzo nei campionati italiani under 13) sono stati autori di una vittoria ed una semifinale a Brindisi e Pescara ove sul secondo gradino del podio troviamo, rispettivamente, il non ancora quattordicenne Michele Maria Fenoaltea e Paolo Scrimieri, anch essi in vena di stabilire la loro miglior performance. Nel novero dei semifinalisti accanto a Francesco Liucci, Alessio De Bernardis (che ha già collezionato tre terzi posti), Camilla Rizza, Debora Ginocchio, Camilla Ceppellini ed Elisa Visentin, fa spicco, a Pescara, il nome della dodicenne Giorgia di Muzio, quest anno in categoria under 12 prima nel Lemon Bowl e seconda a Maglie. Al di fuori dei circuiti italiani fanno spicco i due ulteriori successi conquistati in campo under 18 da Matteo Berrettini a Bytom, in Polonia, e Cartagine ove ha superato in finale Simone Roncalli. Julian Ocleppo, quindicenne figlio d arte, ha guadagnato ad Amman, in Giordania, il primo titolo junior. Nel circuito ETA Elisabetta Cocciaretto,campionessa italiana under 11 in carica, ha centrato l under 12 sloveno di Koper, e il quindicenne Giorgio De Rossi (per la prima volta alla ribalta) è stato finalista a Zenica, in Bosnia. Nel novero dei semifinalisti si segnalano Damianio Baron e il dodicenne Manuel Massimino a Ulcinj, in Montenegro e, nei tabelloni under 16, Enrico Dalla Valle a Maribor, Maria Vittoria Viviani e Beatrice Reda a Tirana, Michelle Cillo a Rungsted, in Danimarca. Alla fine di giugno ha raggiunto un nuovo record la presenza degli italiani nei tabelloni principali dei circuiti ITF e ETA salendo a quota 168, di cui 80 nei tornei under 18. Nei mesi di maggio e giugno le cronache open hanno visto in prima fila Gianluigi Quinzi, che poi avrebbe conquistato ai primi di luglio il titolo junior a Wimbledon 26 anni dopo Diego Nargiso. Autore della citata vittoria nel dollari di Casablanca, la prima firmata da uno junior dal 2007 (Thomas Fabbiano a Olbia), e di una finale in uno dei molteplici Futures di Sharm El Sheik, il 17 giugno Gianluigi è stato promosso tra i primi 400 del mondo dal ranking ATP. Sempre in Egitto, Camilla Rosatello ha fatto strage di risultati firmando una vittoria in doppio (la seconda del 2013), una finale ed una semifinale in singolare, mentre a Roma, teatro di un torneo Women s Tour da dollari, ha stupito la diciassettenne Jasmine Paolini centrando il posto d onore sia in singolare che in doppio. Super 15

Articolo giornale campo scuola 2014

Articolo giornale campo scuola 2014 Articolo giornale campo scuola 2014 Condivisione, stare assieme sempre, conoscersi? In queste tre parole racchiuderei la descrizione del campo estivo. Sono sette giorni bellissimi in cui si impara prima

Dettagli

RICOMINCIARE UNA NUOVA VITA IN AUSTRALIA? - UN SIMPATICO TEST -

RICOMINCIARE UNA NUOVA VITA IN AUSTRALIA? - UN SIMPATICO TEST - RICOMINCIARE UNA NUOVA VITA IN AUSTRALIA? - UN SIMPATICO TEST - INIZIO Ricominciare una nuova vita da zero mi spaventa peró so che tante persone ce la fanno, posso farcela anch io! preferirei continuare

Dettagli

1. LA MOTIVAZIONE. Imparare è una necessità umana

1. LA MOTIVAZIONE. Imparare è una necessità umana 1. LA MOTIVAZIONE Imparare è una necessità umana La parola studiare spesso ha un retrogusto amaro e richiama alla memoria lunghe ore passate a ripassare i vocaboli di latino o a fare dei calcoli dei quali

Dettagli

Numero 3 Maggio 2008. A cura di Giuseppe Prencipe

Numero 3 Maggio 2008. A cura di Giuseppe Prencipe Numero 3 Maggio 2008 A cura di Giuseppe Prencipe Il nostro campione Meggiorini Riccardo nazionalità: Italia nato a: Isola Della Scala (VR) il: 4 Settembre 1985 altezza: 183 cm peso: 75 kg Società di appartenenza:

Dettagli

Livello CILS A2 Modulo bambini

Livello CILS A2 Modulo bambini Livello CILS A2 Modulo bambini MAGGIO 2012 Test di ascolto numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI

Dettagli

INTERVISTA 1 DI DEBORA ROSCIANI A MAURIZIO ZORDAN, FOCUS ECONOMIA, RADIO24

INTERVISTA 1 DI DEBORA ROSCIANI A MAURIZIO ZORDAN, FOCUS ECONOMIA, RADIO24 25 ottobre 2013 INTERVISTA 1 DI DEBORA ROSCIANI A MAURIZIO ZORDAN, FOCUS ECONOMIA, RADIO24 Audio da min. 12:00 a 20:45 su http://www.radio24.ilsole24ore.com/player.php?channel=2&idprogramma=focuseconomia&date=2013-10-25&idpuntata=gslaqfoox,

Dettagli

COME NON PERDERE TEMPO NEL NETWORK MARKETING!

COME NON PERDERE TEMPO NEL NETWORK MARKETING! COME NON PERDERE TEMPO NEL NETWORK MARKETING Grazie per aver scaricato questo EBOOK Mi chiamo Fabio Marchione e faccio network marketing dal 2012, sono innamorato e affascinato da questo sistema di business

Dettagli

ECCELLENZE LICEO ESAME DI STATO 2015

ECCELLENZE LICEO ESAME DI STATO 2015 ECCELLENZE LICEO ESAME DI STATO 2015 100 E LODE VIGLIANI VALENTINA 5B 100/100 GATTUSO GIANLUCA 5 A PERRERO JESSICA 5 B CARIGNANO SILVIA 5 C 100/100 CIVIDINO DAVIDE 5C CIELO ANDREA 5 D RIZZA DAVIDE 5 D

Dettagli

AMA TE STESSO PUOI GUARIRE LA TUA VITA

AMA TE STESSO PUOI GUARIRE LA TUA VITA AMA TE STESSO PUOI GUARIRE LA TUA VITA HEAL YOUR LIFE WORKSHOP 4/5 OTTOBRE 2014 PRESSO CENTRO ESTETICO ERIKA TEMPIO D IGEA 1 E il corso dei due giorni ideato negli anni 80 da Louise Hay per insegnare il

Dettagli

La Sagrada Famiglia 2015

La Sagrada Famiglia 2015 La Sagrada Famiglia 2015 La forza che ti danno i figli è senza limite e per fortuna loro non sanno mai fino in fondo quanto sono gli artefici di tutto questo. Sono tiranni per il loro ruolo di bambini,

Dettagli

L INTERVISTA ESCLUSIVA CON LAURA BRUNO, A TU PER TU CON LA FORTE LATERALE DELLA FUTSAL P5.

L INTERVISTA ESCLUSIVA CON LAURA BRUNO, A TU PER TU CON LA FORTE LATERALE DELLA FUTSAL P5. L INTERVISTA ESCLUSIVA CON LAURA BRUNO, A TU PER TU CON LA FORTE LATERALE DELLA FUTSAL P5. 1) Ciao Laura e ben trovata, parliamo del Campionato appena terminato, un ottimo risultato della vostra squadra

Dettagli

Claudio Baglioni A modo mio

Claudio Baglioni A modo mio Claudio Baglioni A modo mio Contenuti: revisione passato prossimo, lessico, espressioni italiane. Livello QCER: B1 Tempo: 2 h Claudio Baglioni è un grande cantautore italiano, è nato a Roma il 16 maggio

Dettagli

2011 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Beginners. (Section I Listening) Transcript

2011 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Beginners. (Section I Listening) Transcript 2011 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION Italian Beginners (Section I Listening) Transcript Familiarisation Text MALE: FEMALE: MALE: FEMALE: MALE: FEMALE: Ciao Monica, vuoi venire al concerto di Cold

Dettagli

INCONTRO CON L AUTORE JACOPO OLIVIERI

INCONTRO CON L AUTORE JACOPO OLIVIERI INCONTRO CON L AUTORE JACOPO OLIVIERI Lo scrittore Jacopo Olivieri ha incontrato gli alunni delle classi quarte e quinte della scuola A. Aleardi del plesso di Quinto nelle giornate del 18 e 19 febbraio

Dettagli

unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B.

unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B. A. Ignone - M. Pichiassi unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B. A B 1. È un sogno a) vuol dire fare da grande quello che hai sempre sognato

Dettagli

SLOWEAR A SLOW TALE CONTEST GIULIA MENICONZI UN AMORE IMPOSSIBILE PARTNER

SLOWEAR A SLOW TALE CONTEST GIULIA MENICONZI UN AMORE IMPOSSIBILE PARTNER SLOWEAR A SLOW TALE CONTEST GIULIA MENICONZI UN AMORE IMPOSSIBILE PARTNER Idea Una ragazza è innamorata della sua istruttrice, ma è spaventata da questo sentimento, non avendo mai provato nulla per una

Dettagli

- Cassinetto - Scuola Addestramento Tennis

- Cassinetto - Scuola Addestramento Tennis - Cassinetto - Scuola Addestramento Tennis Il Tennis e la preparazione mentale Progetto per la Stagione sportiva 2011/2012 Agosto 2011 Project Leader: Chiara Valdata Obiettivi del Progetto: Il progetto

Dettagli

EBOOK GIAN PAOLO MONTALI CREDERE NEL GIOCO DI SQUADRA. www.forumeccellenze.it

EBOOK GIAN PAOLO MONTALI CREDERE NEL GIOCO DI SQUADRA. www.forumeccellenze.it EBOOK GIAN PAOLO MONTALI CREDERE NEL GIOCO DI SQUADRA. www.forumeccellenze.it 1. Del sogno dell essere sognatore Il primo dovere di un buon Capo è non accontentarsi, essere il più esigente possibile nella

Dettagli

Estate_. - Se fosse per te giocheremmo solo a pallamuso. - aggiunse Morbidoso, ridendo.

Estate_. - Se fosse per te giocheremmo solo a pallamuso. - aggiunse Morbidoso, ridendo. Estate_ Era una giornata soleggiata e piacevole. Né troppo calda, né troppo fresca, di quelle che ti fanno venire voglia di giocare e correre e stare tra gli alberi e nei prati. Bonton, Ricciolo e Morbidoso,

Dettagli

GIORNATA DELL'ACCOGLIENZA

GIORNATA DELL'ACCOGLIENZA GIORNATA DELL'ACCOGLIENZA Mercoledì 11 dicembre abbiamo accolto gli amici delle quinte: vi raccontiamo la giornata...speciale. E' stato molto interessante ed istruttivo, a parer mio, far visitare, nel

Dettagli

Asilo Nido La Montagna dei Balocchi

Asilo Nido La Montagna dei Balocchi Asilo Nido La Montagna dei Balocchi Anno Educativo 2011.2012 Il mestiere di un narratore non è quello di raccontare grandi eventi, ma di rendere i piccoli eventi interessanti. Arthur Schopenhauer Abbiamo

Dettagli

Minivolley: un età d oro per sviluppare, con i giochi, l entusiasmo di stare con gli amici in palestra

Minivolley: un età d oro per sviluppare, con i giochi, l entusiasmo di stare con gli amici in palestra 1 Minivolley: un età d oro per sviluppare, con i giochi, l entusiasmo di stare con gli amici in palestra Giochi di motricità generale con l utilizzo della palla. Dopo aver organizzato la palestra in tanti

Dettagli

PRESENTAZIONE DELLA NUOVA FIAT PANDA

PRESENTAZIONE DELLA NUOVA FIAT PANDA PRESENTAZIONE DELLA NUOVA FIAT PANDA Intervento dell Amministratore Delegato della Fiat, Sergio Marchionne Pomigliano d Arco (NA) - 14 dicembre 2011 h 9:00 Signore e signori, buongiorno a tutti. E un piacere

Dettagli

Il trailer di Handy sbarca al cinema: una mano protagonista sul grande schermo

Il trailer di Handy sbarca al cinema: una mano protagonista sul grande schermo Il trailer di Handy sbarca al cinema: una mano protagonista sul grande schermo di Redazione Sicilia Journal - 09, ott, 2015 http://www.siciliajournal.it/il-trailer-di-handy-sbarca-al-cinema-una-mano-protagonista-sul-grandeschermo/

Dettagli

Amore in Paradiso. Capitolo I

Amore in Paradiso. Capitolo I 4 Amore in Paradiso Capitolo I Paradiso. Ufficio dei desideri. Tanti angeli vanno e vengono nella stanza. Arriva un fax. Lo ha mandato qualcuno dalla Terra, un uomo. Quando gli uomini vogliono qualcosa,

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA GOLF

FEDERAZIONE ITALIANA GOLF Manuale Azzurro allegato D FEDERAZIONE ITALIANA GOLF Modello per la creazione e gestione di un Club dei Giovani Il modello, tratto dall esperienza maturata nei Circoli che hanno svolto con successo l Attività

Dettagli

Ogni gruppo, partendo dalla 1a elementare fino alle Medie, presenta un segno ed il motivo del ringraziamento (vedi allegato)

Ogni gruppo, partendo dalla 1a elementare fino alle Medie, presenta un segno ed il motivo del ringraziamento (vedi allegato) Conclusione dell anno catechistico Elementari e Medie Venerdì 30 maggio 2014 FESTA DEL GRAZIE Saluto e accoglienza (don Giancarlo) Canto: Alleluia, la nostra festa Presentazione dell incontro (Roberta)

Dettagli

LISTA DIALOGHI. Non ti aspettavo. di barbara rossi prudente

LISTA DIALOGHI. Non ti aspettavo. di barbara rossi prudente LISTA DIALOGHI Non ti aspettavo di barbara rossi prudente - EST. GIORNO Oggi è 28 maggio? 28 maggio? Sì, forse sì PAOLO: 29 al massimo Come 29? No, 30 PAOLO: Secondo me è 29. Comunque, quanti giorni fa

Dettagli

Esercizi pronomi indiretti

Esercizi pronomi indiretti Esercizi pronomi indiretti 1. Completate il dialogo con i pronomi dati: Bella la parita ieri, eh? Ma quale partita! Ho litigato con mia moglie e... alla fine non l ho vista! Ma che cosa ha fatto? Niente...

Dettagli

Tip #2: Come siriconosceun leader?

Tip #2: Come siriconosceun leader? Un saluto alla Federazione Italiana Tennis, all Istituto Superiore di Formazione e a tutti gli insegnanti che saranno presenti al SimposioInternazionalechesiterràilprossimo10 maggio al ForoItalico. Durante

Dettagli

Matrimonio e bambini per la coppia omosessuale

Matrimonio e bambini per la coppia omosessuale Matrimonio e bambini per la coppia omosessuale Oscar Davila Toro MATRIMONIO E BAMBINI PER LA COPPIA OMOSESSUALE www.booksprintedizioni.it Copyright 2013 Oscar Davila Toro Tutti i diritti riservati Dedicato

Dettagli

Riflessioni della classe IV^A dopo l'incontro con Padre Fabrizio

Riflessioni della classe IV^A dopo l'incontro con Padre Fabrizio Riflessioni della classe IV^A dopo l'incontro con Padre Fabrizio L incontro con padre Fabrizio è stato molto importante per capire che noi siamo fortunatissimi rispetto a tante altre persone e l anno prossimo

Dettagli

MANUALE DI EA SPORTS GRAND SLAM TENNIS 2

MANUALE DI EA SPORTS GRAND SLAM TENNIS 2 MANUALE DI EA SPORTS GRAND SLAM TENNIS 2 1 PER INIZIARE 2 GIOCA ORA 6 MODALITÀ DI GIOCO 7 ALLENAMENTO 12 GIOCA ONLINE 14 ZONA DI CREAZIONE 17 IL MIO TENNIS 19 PER INIZIARE 2 EA SPORTS Grand Slam Tennis

Dettagli

Successo di pubblico per il Raduno Auto Storiche Città di San Lorenzo Nuovo In: Motori, San Lorenzo Nuovo, Sport 8 settembre 2012-11:25

Successo di pubblico per il Raduno Auto Storiche Città di San Lorenzo Nuovo In: Motori, San Lorenzo Nuovo, Sport 8 settembre 2012-11:25 Successo di pubblico per il Raduno Auto Storiche Città di San Lorenzo Nuovo In: Motori, San Lorenzo Nuovo, Sport 8 settembre 2012-11:25 SAN LORENZO NUOVO Grande successo di iscritti e di pubblico alla

Dettagli

CONSIGLI PER GIOVANI NAVIGANTI (anche già navigati).

CONSIGLI PER GIOVANI NAVIGANTI (anche già navigati). CONSIGLI PER GIOVANI NAVIGANTI (anche già navigati). HEY! SONO QUI! (Ovvero come cerco l attenzione). Farsi notare su internet può essere il tuo modo di esprimerti. Essere apprezzati dagli altri è così

Dettagli

Roberto Ghiretti Presidente Studio Ghiretti & Associati

Roberto Ghiretti Presidente Studio Ghiretti & Associati Roberto Ghiretti Presidente Studio Ghiretti & Associati 1 Lo Sport come strumento educativo Lo sport per i bambini e ragazzi rappresenta una straordinaria opportunità di crescita. Grazie all attività motoria,

Dettagli

INTERVISTA LICIA TROISI ASTROFISICA CON UNA MARCIA IN PIÙ

INTERVISTA LICIA TROISI ASTROFISICA CON UNA MARCIA IN PIÙ INTERVISTA LICIA TROISI ASTROFISICA CON UNA MARCIA IN PIÙ Licia Troisi ASTROFISICA CON UNA MARCIA IN PIÙ Licia Troisi, di professione astrofisica, è senza dubbio l autrice fantasy italiana più amata. All

Dettagli

Internazionali BNL d Italia

Internazionali BNL d Italia Vicenza, 03 settembre 2014 CIRCOLARE N. 1906 Responsabile attività: Salvatore Russo Internazionali BNL d Italia Tornei di Tennis ATP e WTA http://it.internazionalibnlditalia.com/ 1 1. Premessa Gli Internazionali

Dettagli

Maschere a Venezia VERO O FALSO

Maschere a Venezia VERO O FALSO 45 VERO O FALSO CAP I 1) Altiero Ranelli è il direttore de Il Gazzettino di Venezia 2) Altiero Ranelli ha trovato delle lettere su MONDO-NET 3) Colombina è la sorella di Pantalone 4) La sera di carnevale,

Dettagli

INFOSANNIONEWS PRESENTATA ITALIA- FRANCIA DI RUGBY UNDER 20 CON UN VELO DI TRISTEZZA PER GLI AVVENIMENTI DI PARIGI

INFOSANNIONEWS PRESENTATA ITALIA- FRANCIA DI RUGBY UNDER 20 CON UN VELO DI TRISTEZZA PER GLI AVVENIMENTI DI PARIGI INFOSANNIONEWS PRESENTATA ITALIA- FRANCIA DI RUGBY UNDER 20 CON UN VELO DI TRISTEZZA PER GLI AVVENIMENTI DI PARIGI In apertura di serata Alfredo Salzano, chiamato a moderare la conferenza, ha voluto ricordare

Dettagli

Victoria MELBOURNE. Capitolo 3 E LO SPORT CON IL MIO AMICO GIANNI

Victoria MELBOURNE. Capitolo 3 E LO SPORT CON IL MIO AMICO GIANNI Victoria Capitolo 3 E MELBOURNE LO SPORT CON IL MIO AMICO GIANNI Nel mese di gennaio a Melbourne ci sono numerose manifestazioni sportive cui abbiamo assistito. La prima è stata una corsa ciclistica che

Dettagli

UISP Lega Tennis Toscana Campionati Giovanili 2015-16 Per info: webultt@gmail.com

UISP Lega Tennis Toscana Campionati Giovanili 2015-16 Per info: webultt@gmail.com UISP Lega Tennis Toscana Campionati Giovanili 2015-16 Per info: webultt@gmail.com Ottobre 2015 Novembre 2015 Dicembre 2015 Gennaio 2016 Febbraio 2016 Marzo 2016 14 Novembre Inizio Campionati Giovanili

Dettagli

Corso ITALIANO Prof.ssa S. DOTTI Liv. 3

Corso ITALIANO Prof.ssa S. DOTTI Liv. 3 PRONOMI ACCOPPIATI es: Carlo mi porta il libro Carlo me lo porta Mario ci porta gli sci Mario ce li porta Carlo le regala un libro Carlo glielo regala. indiretti diretti IO ME TU TE LUI GLIE - LO LEI GLIE

Dettagli

Flavia Volta SOGNANDO LA FELICITÀ

Flavia Volta SOGNANDO LA FELICITÀ Flavia Volta SOGNANDO LA FELICITÀ Flavia Volta, Sognando la felicità Copyright 2014 Edizioni del Faro Gruppo Editoriale Tangram Srl Via Verdi, 9/A 38122 Trento www.edizionidelfaro.it info@edizionidelfaro.it

Dettagli

Paola, Diario dal Cameroon

Paola, Diario dal Cameroon Paola, Diario dal Cameroon Ciao, sono Paola, una ragazza di 21 anni che ha trascorso uno dei mesi più belli della sua vita in Camerun. Un mese di volontariato in un paese straniero può spaventare tanto,

Dettagli

Come migliorare la tua relazione di coppia

Come migliorare la tua relazione di coppia Ettore Amato Come migliorare la tua relazione di coppia 3 strategie per essere felici insieme I Quaderni di Amore Maleducato Note di Copyright Prima di fare qualunque cosa con questo Quaderno di Amore

Dettagli

Progetto Guggenheim: Arte segni e parole. I.C. Spinea 1 Scuola Vivaldi classe seconda a.s. 2012-2013 ins. N.Paterno S. Salici

Progetto Guggenheim: Arte segni e parole. I.C. Spinea 1 Scuola Vivaldi classe seconda a.s. 2012-2013 ins. N.Paterno S. Salici Progetto Guggenheim: Arte segni e parole I.C. Spinea 1 Scuola Vivaldi classe seconda a.s. 2012-2013 ins. N.Paterno S. Salici Composizione di segni Prove di scrittura Disegnare parole e frasi Coltivare

Dettagli

Esercizi pronomi accoppiati

Esercizi pronomi accoppiati Esercizi pronomi accoppiati 1. Rispondete secondo il modello: È vero che regali una casa a Marina?! (il suo compleanno) Sì, gliela regalo per il suo compleanno. 1. È vero che regali un orologio a Ruggero?

Dettagli

1. Scrivere ad amici e parenti

1. Scrivere ad amici e parenti 1. Scrivere ad amici e parenti In questo capitolo ci concentreremo sulle lettere per le persone che conosciamo. Normalmente si tratta di lettere i cui argomenti sono piuttosto vari, in quanto i nostri

Dettagli

SCUOLA ITALIANA PIETRO DELLA VALLE TEHERAN

SCUOLA ITALIANA PIETRO DELLA VALLE TEHERAN 1 SCUOLA ITALIANA PIETRO DELLA VALLE TEHERAN Aprile 2013 ESAME FINALE LIVELLO 3 Nome: Cognome: E-mail & numero di telefono: Numero tessera: 1 2 1. Perché Maria ha bisogno di un lavoro? PROVA DI ASCOLTO

Dettagli

Nicolò UGANDA Gapyear

Nicolò UGANDA Gapyear Nicolò, Diario dall Uganda Se c è il desiderio, allora il grande passo è compiuto, e non resta che fare la valigia. Se invece ci si riflette troppo, il desiderio finisce per essere soffocato dalla fredda

Dettagli

GIOVANILI: SCHEMI OFFENSIVI Matteo Picardi

GIOVANILI: SCHEMI OFFENSIVI Matteo Picardi GIOVANILI: SCHEMI OFFENSIVI Matteo Picardi Ogni squadra necessita di un attacco organizzato in maniera da creare spazi liberi per guadagnare punti facili. Tuttavia, soprattutto con le squadre giovani,

Dettagli

Scuola Secondaria di I grado di Lavagno Istituto Comprensivo don Lorenzo Milani LAVAGNO - VR

Scuola Secondaria di I grado di Lavagno Istituto Comprensivo don Lorenzo Milani LAVAGNO - VR Scuola Secondaria di I grado di Lavagno Istituto Comprensivo don Lorenzo Milani LAVAGNO - VR PERSONE DA AIUTARE Ci sono persone che piangono dal dolore, li potremmo aiutare, donando pace e amore. Immagina

Dettagli

PIANO DI ETTURA Dai 9 anni

PIANO DI ETTURA Dai 9 anni PIANO DI ETTURA Dai 9 anni Le arance di Michele Vichi De Marchi Illustrazioni di Vanna Vinci Grandi Storie Pagine: 208 Codice: 566-3270-5 Anno di pubblicazione: 2013 l autrice Vichi De Marchi è giornalista

Dettagli

Luisa Signorelli offre le risposte alle lettere che arrivano in redazione.

Luisa Signorelli offre le risposte alle lettere che arrivano in redazione. Lettere alla redazione In questa pagina Luisa Signorelli offre le risposte alle lettere che arrivano in redazione. Se avete qualche domanda o qualche dubbio sul mondo della danza scrivete a danza classica@danzaclassica.net

Dettagli

La felicità per me è un sinonimo del divertimento quindi io non ho un obiettivo vero e proprio. Spero in futuro di averlo.

La felicità per me è un sinonimo del divertimento quindi io non ho un obiettivo vero e proprio. Spero in futuro di averlo. Riflessioni sulla felicità.. Non so se sto raggiungendo la felicità, di certo stanno accadendo cose che mi rendono molto più felice degli anni passati. Per me la felicità consiste nel stare bene con se

Dettagli

SGUARDOPOLI PARLARE E ASCOLTARE GUARDANDOSI NEGLI OCCHI

SGUARDOPOLI PARLARE E ASCOLTARE GUARDANDOSI NEGLI OCCHI Classi 3-5 II Livello SGUARDOPOLI PARLARE E ASCOLTARE GUARDANDOSI NEGLI OCCHI Motivazione: una buona capacità comunicativa interpersonale trova il suo punto di partenza nel semplice parlare e ascoltare

Dettagli

Un pensiero per la nostra Maestra Grazie Maestra Carla!

Un pensiero per la nostra Maestra Grazie Maestra Carla! Un pensiero per la nostra Maestra Grazie Maestra Carla! Quarta Primaria - Istituto Santa Teresa di Gesù - Roma a.s. 2010/2011 Con tanto affetto... un grande grazie anche da me! :-) Serena Grazie Maestra

Dettagli

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori 1 Dalla lettura di una poesia del libro di testo Un ponte tra i cuori Manca un ponte tra i cuori, fra i cuori degli uomini lontani, fra i cuori vicini, fra i cuori delle genti, che vivono sui monti e sui

Dettagli

CLUB Il Tennis Club Ca del Moro nasce, nel 1976, al Lido di Venezia, vicino a Malamocco, per l iniziativa di un privato. .01.02

CLUB Il Tennis Club Ca del Moro nasce, nel 1976, al Lido di Venezia, vicino a Malamocco, per l iniziativa di un privato. .01.02 dal 1976 CLUB Il Tennis Club Ca del Moro nasce, nel 1976, al Lido di Venezia, vicino a Malamocco, per l iniziativa di un privato. Situato a due passi dal mare, tra la vegetazione tipica dell isola e gli

Dettagli

DISCIPLINA GARE DI PLAY OFF E DI PLAY OUT- STAGIONE 2012/2013.

DISCIPLINA GARE DI PLAY OFF E DI PLAY OUT- STAGIONE 2012/2013. DISCIPLINA GARE DI PLAY OFF E DI PLAY OUT- STAGIONE 2012/2013. Qui di seguito si riporta la normativa definitiva che disciplina l organizzazione della gare di Play-Off e di Play-Out Il Consiglio Direttivo

Dettagli

CARLO LUCARELLI PPP. Pasolini, un segreto italiano

CARLO LUCARELLI PPP. Pasolini, un segreto italiano CARLO LUCARELLI PPP Pasolini, un segreto italiano Proprietà letteraria riservata 2015 RCS Libri S.p.A., Milano 2015 by Carlo Lucarelli Published by arrangement with Agenzia Letteraria Roberto Santachiara

Dettagli

Dai, domanda! 6. Vita romana

Dai, domanda! 6. Vita romana Italiano per Sek I e Sek II Dai, domanda! 6. Vita romana 9:46 minuti Olivia: Edward: Margherita Un vecchio proverbio dice che tutte le strade portano a Roma. E finalmente sono venuto qua, giusto in tempo

Dettagli

FIT RANKING PROGRAM PIA SARDEGNA NORD-SUD 4 MASTER SERIES TOUR 2013

FIT RANKING PROGRAM PIA SARDEGNA NORD-SUD 4 MASTER SERIES TOUR 2013 FIT RANKING PROGRAM PIA SARDEGNA NORD-SUD 4 MASTER SERIES TOUR 2013 PREMESSA I Consorzi P.I.A. Sardegna Nord e Sardegna Sud, in nome e per conto della Federazione Italiana Tennis, al fine di sensibilizzare

Dettagli

Proprietà letteraria riservata 2015 RCS Libri S.p.A., Milano Originariamente pubblicato da Casa Editrice San Rafaele nel 2010. ISBN 978-88-915-1545-2

Proprietà letteraria riservata 2015 RCS Libri S.p.A., Milano Originariamente pubblicato da Casa Editrice San Rafaele nel 2010. ISBN 978-88-915-1545-2 Una parola per te Proprietà letteraria riservata 2015 RCS Libri S.p.A., Milano Originariamente pubblicato da Casa Editrice San Rafaele nel 2010. ISBN 978-88-915-1545-2 Prima edizione Fabbri Editori: aprile

Dettagli

Linguaggio del corpo per la seduzione (per donne che vogliono sedurre uomini)

Linguaggio del corpo per la seduzione (per donne che vogliono sedurre uomini) Linguaggio del corpo per la seduzione (per donne che vogliono sedurre uomini) Come scoprire i significati della comunicazione non verbale per sedurre gli uomini. IlTuoCorso - Ermes srl Via E.De Amicis

Dettagli

Gruppo G.R.E.M. Piemonte e Valle d Aosta. Attività di animazione: LA FAMIGLIA KIT DI ANIMAZIONE

Gruppo G.R.E.M. Piemonte e Valle d Aosta. Attività di animazione: LA FAMIGLIA KIT DI ANIMAZIONE Gruppo G.R.E.M Piemonte e Valle d Aosta Attività di animazione: LA FAMIGLIA KIT DI ANIMAZIONE Il kit, pensato per l animazione di bambini, ragazzi e adulti sul tema famiglia è così composto: - 1 gioco

Dettagli

HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Beginners. ( Section I Listening) Transcript

HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Beginners. ( Section I Listening) Transcript 2015 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION Italian Beginners ( Section I Listening) Transcript Familiarisation Text Ciao Roberta! Da quanto tempo che non ci vediamo Dove vai? Ehh Francesco! Sono stata

Dettagli

benedizione papale di papa Francesco a Belen

benedizione papale di papa Francesco a Belen benedizione papale di papa Francesco a Belen Grazie per la sua benedizione. #sonotroppoemozionata #troppo #troppoperme. Siamo agli scoccioli, agli ultimi particolari sul matrimonio Belen Rodríguez La showgirl,

Dettagli

www.ilgiornale.it 25 Marzo 2010

www.ilgiornale.it 25 Marzo 2010 www.ilgiornale.it 25 Marzo 2010 Dal sito web di Francesco Totti 3 Marzo 2010 Correre 1 Marzo 2010 DAL NOSTRO INVIATO EMANUELA AUDISIO! VANCOUVER - L' altra Italia. Quella tranquilla, non sbruffona,

Dettagli

La mia famiglia non ha mai avuto così tanti amici

La mia famiglia non ha mai avuto così tanti amici La mia famiglia non ha mai avuto così tanti amici Come possono due genitori, entrambi lavoratori e con dei bambini piccoli, fare volontariato? Con una San Vincenzo formato famiglia! La Conferenza Famiglia

Dettagli

E Penelope si arrabbiò

E Penelope si arrabbiò Carla Signoris E Penelope si arrabbiò Rizzoli Proprietà letteraria riservata 2014 RCS Libri S.p.A., Milano ISBN 978-88-17-07262-5 Prima edizione: maggio 2014 Seconda edizione: maggio 2014 E Penelope si

Dettagli

Mafia, amore & polizia

Mafia, amore & polizia 20 Mafia, amore & polizia -Ah sì, ora ricordo... Lei è la signorina... -Francesca Affatato. -Sì... Sì... Francesca Affatato... Certo... Mi ricordo... Lei è italiana, non è vero? -No, mio padre è italiano.

Dettagli

Sedotta dal mondo del POKER. il punto G del gioco SPECIALE ENADA. Il gioco ritorna in fiera. POKER FACE High Stakes con Fabrizio Baldassari

Sedotta dal mondo del POKER. il punto G del gioco SPECIALE ENADA. Il gioco ritorna in fiera. POKER FACE High Stakes con Fabrizio Baldassari NUMERO 04 MARZO 2010 il punto G del gioco ZERO ASSOLUTO CASINÒ DI SANREMO SPECIALE ENADA SPECIALE ENADA Il gioco ritorna in fiera POKER FACE High Stakes con Fabrizio Baldassari numero 04 marzo 2010 PAMELA

Dettagli

Grido di Vittoria.it

Grido di Vittoria.it COME ENTRARE A FAR PARTE DELLA FAMIGLIA DI DIO La famiglia di Dio del Pastore Mario Basile Il mio intento è quello di spiegare in parole semplici cosa dice la Bibbia sull argomento, la stessa Bibbia che

Dettagli

Università degli Studi di Genova Anno Accademico 2011/12. Livello A1

Università degli Studi di Genova Anno Accademico 2011/12. Livello A1 Università degli Studi di Genova Anno Accademico 2011/12 COGNOME NOME NAZIONALITA NUMERO DI MATRICOLA FACOLTÀ Completa con gli articoli (il, lo, la, l, i, gli, le) TEST Di ITALIANO (75 MINUTI) 30 gennaio

Dettagli

LA BIBLIOTECA DEL CLUB DEL LIBRO. Dai vita ai tuoi libri!

LA BIBLIOTECA DEL CLUB DEL LIBRO. Dai vita ai tuoi libri! LA BIBLIOTECA DEL CLUB DEL LIBRO Dai vita ai tuoi libri! "I libri. Sono stati i miei grandi amici, perché non c è di meglio che viaggiare con qualcuno che ha fatto già la stessa strada, che ti racconta

Dettagli

Donna Ì : un milione di no

Donna Ì : un milione di no Ì : un milione di no IL NOSTRO TEAM Siamo un trio ma siamo anche una coppia di fidanzati, due fratelli, due amici che da qualche anno convive e condivide esperienze di vita ma anche interessi sociali e

Dettagli

Consigli utili per migliorare la tua vita

Consigli utili per migliorare la tua vita Consigli utili per migliorare la tua vita Le cose non cambiano, siamo noi che cambiamo A volte si ha la sensazione che qualcosa nella nostra vita non stia che, diciamo la verità, qualche piccola difficoltà

Dettagli

La cenerentola di casa

La cenerentola di casa La cenerentola di casa Audrina Assamoi LA CENERENTOLA DI CASA CABLAN romanzo www.booksprintedizioni.it Copyright 2012 Audrina Assamoi Tutti i diritti riservati Questa storia è dedicata a tutti quelli che

Dettagli

Il mercato dei figli

Il mercato dei figli Il mercato dei figli È una realtà veramente inquietante che finora non riguarda direttamente l Italia almeno dal punto di vista legislativo e ci auguriamo ardentemente non arrivi MAI ad essere permessa.

Dettagli

Un laboratorio d integrazione nel cuore di Palermo

Un laboratorio d integrazione nel cuore di Palermo Intervista a Rosita Marchese, Rappresentante Legale dell asilo il Giardino di Madre Teresa di Palermo, un associazione di promozione sociale. L asilo offre una serie di servizi che rappresentano una risorsa

Dettagli

Il venditore di successo deve essere un professionista competente,

Il venditore di successo deve essere un professionista competente, Ariel SIGNORELLI A vete mai ascoltato affermazioni del tipo: sono nato per fare il venditore ; ho una parlantina così sciolta che quasi quasi mi metto a vendere qualcosa ; qualcosa ; è nato per vendere,

Dettagli

AL CENTRO COMMERCIALE

AL CENTRO COMMERCIALE AL CENTRO COMMERCIALE Ciao Michele, come va? Che cosa? Ciao Omar, anche tu sei qua? Sì, sono con Sara e Fatima: facciamo un giro per vedere e, forse, comprare qualcosa E dove sono? Voglio regalare un CD

Dettagli

Università degli Studi di Genova. Anno Accademico 2011/12 LIVELLO A1

Università degli Studi di Genova. Anno Accademico 2011/12 LIVELLO A1 Anno Accademico 2011/12 COGNOME NOME NAZIONALITA NUMERO DI MATRICOLA FACOLTÀ TEST Di ITALIANO (75 MINUTI) 3 ottobre 2011 LIVELLO A1 1. Completa le frasi con gli articoli determinativi (il, lo, la, l, i,

Dettagli

Come si fa a stare bene insieme?

Come si fa a stare bene insieme? Come si fa a stare bene insieme? Stare insieme è bello. Alle volte per noi bambini è difficile. Abbiamo intrapreso questo viaggio alla scoperta di un modo migliore per vivere a scuola e non solo. Progetto

Dettagli

Mario Albertini. Tutti gli scritti IV. 1962-1964. a cura di Nicoletta Mosconi. Società editrice il Mulino

Mario Albertini. Tutti gli scritti IV. 1962-1964. a cura di Nicoletta Mosconi. Società editrice il Mulino Mario Albertini Tutti gli scritti IV. 1962-1964 a cura di Nicoletta Mosconi Società editrice il Mulino 822 Anno 1964 A Bernard Lesfargues Caro Bernard, Pavia, 28 novembre 1964 dato che non verrò a Lione

Dettagli

La ginnastica ritmica. La favola di Manola.

La ginnastica ritmica. La favola di Manola. La ginnastica ritmica. La favola di Manola. La sezione di ginnastica ritmica merita un capitolo tutto suo. Alla Petrarca questa disciplina ha trovato un terreno straordinariamente fertile, che ha consentito,

Dettagli

VI INCONTRO IL CRISTIANO ADULTO E LA COSCIENZA. chi ha raggiunto il completo sviluppo fisico e psichico (def.dizionario)

VI INCONTRO IL CRISTIANO ADULTO E LA COSCIENZA. chi ha raggiunto il completo sviluppo fisico e psichico (def.dizionario) VI INCONTRO IL CRISTIANO ADULTO E LA COSCIENZA Cerchiamo il significato delle due parole: ADULTO CRISTIANO chi ha raggiunto il completo sviluppo fisico e psichico (def.dizionario) colui che ha deciso di:

Dettagli

As roma nuoto. stagione 2015-16 WWW.ROMANUOTO.COM

As roma nuoto. stagione 2015-16 WWW.ROMANUOTO.COM As roma nuoto stagione 2015-16 WWW.ROMANUOTO.COM migliorare ogni giorno È il nostro motto. È il principio che ci ispira nel lavoro quotidiano e che ha permesso al nostro progetto, la Roma Nuoto, di diventare

Dettagli

La ricetta del campione

La ricetta del campione La ricetta del campione INGREDIENTI Passione Coraggio Forza di volontà Grinta Onestà Impegno Costanza Sacrificio Umiltà Tenacia Gioia Temperamento Unione Sportività Sicurezza Astuzia Amicizia Rispetto

Dettagli

Scritto da Simona Straforini Martedì 03 Marzo 2015 11:27 - Ultimo aggiornamento Mercoledì 04 Marzo 2015 15:29

Scritto da Simona Straforini Martedì 03 Marzo 2015 11:27 - Ultimo aggiornamento Mercoledì 04 Marzo 2015 15:29 Sono qui da 15 giorni e ho già avuto il primo grosso scombussolamento emotivo: un ondata di dubbi, paure, rabbia, senso di inadeguatezza, solitudine e chi più ne ha, più ne metta. Il tutto stimolato da

Dettagli

INTERVENTO ALLENATORI-DIRIGENTI CSR Introduzione ai tre appuntamenti di formazione 9 gennaio 2010.

INTERVENTO ALLENATORI-DIRIGENTI CSR Introduzione ai tre appuntamenti di formazione 9 gennaio 2010. INTERVENTO ALLENATORI-DIRIGENTI CSR Introduzione ai tre appuntamenti di formazione 9 gennaio 2010. Introduzione E appena passato il tempo delle feste. Tradizionale è lo scambio di regali Quale il regalo

Dettagli

BG Ingénieurs Conseil, Ginevra

BG Ingénieurs Conseil, Ginevra BG Ingénieurs Conseil, Ginevra Diego Salamon, datore di lavoro Su incarico dell AI la Cadschool, istituto di formazione per la pianificazione e l illustrazione informatica, ci ha chiesto se potevamo assumere

Dettagli

Esercizi il condizionale

Esercizi il condizionale Esercizi il condizionale 1. Completare secondo il modello: Io andare in montagna. Andrei in montagna. 1. Io fare quattro passi. 2. Loro venire da noi. 3. Lui prendere un caffè 4. Tu dare una mano 5. Noi

Dettagli

Internazionali BNL d Italia

Internazionali BNL d Italia Vicenza, 12 febbraio 2014 CIRCOLARE N. 1775 Responsabile attività: Salvatore Russo Internazionali BNL d Italia Tornei di Tennis ATP e WTA http://it.internazionalibnlditalia.com/ 1 1. Premessa Gli Internazionali

Dettagli

REGOLAMENTO FANTACALCIO 2012/2013

REGOLAMENTO FANTACALCIO 2012/2013 REGOLAMENTO FANTACALCIO 2012/2013 ASTA E GESTIONE CREDITI DATA DELL ASTA Sabato 8 Settembre 2012 Ore 20:00 LISTA RUOLI SU http://www.fantacalcio.kataweb.it/stat/index.php?page=calciatori Ogni fantallenatore

Dettagli

Finali Under 12 maschile

Finali Under 12 maschile ennis si CAMPIONATO ITALIANO 2013 ussano 012 Finali Under 12 maschile 27-28 - 29 Settembre ussano C.T. GIUSSSANO COMITATO D ONORE Il saluto di ANTONIO MARIANI Presidente Comitato Regionale Lombardo FIT

Dettagli

2011 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Continuers. (Section I Listening and Responding) Transcript

2011 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Continuers. (Section I Listening and Responding) Transcript 2011 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION Italian Continuers (Section I Listening and Responding) Transcript Familiarisation Text SILVIO: FLAVIA: SILVIO: FLAVIA: SILVIO: FLAVIA: Ciao, Flavia. Mi sono

Dettagli

A.1 Leggere i testi da 1 a 5. Indicare nel Foglio delle Risposte, vicino al numero del testo, la

A.1 Leggere i testi da 1 a 5. Indicare nel Foglio delle Risposte, vicino al numero del testo, la PARTE A PROVA DI COMPRENSIONE DELLA LETTURA A.1 Leggere i testi da 1 a 5. Indicare nel Foglio delle Risposte, vicino al numero del testo, la lettera A, B o C corrispondente alla risposta scelta. Esempio

Dettagli