Corso di Laurea Magistrale in SCIENZE RIABILITATIVE DELLE PROFESSIONI SANITARIE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Corso di Laurea Magistrale in SCIENZE RIABILITATIVE DELLE PROFESSIONI SANITARIE"

Transcript

1 Corso di Laura Magistral in SCIEZE RIABILITATIVE DELLE PROFESSIOI SAITARIE CAPO I Disposizioni gnrali Art. 1 Prmssa ambito di comptnza 1. Il prsnt Rgolamnto, in conformità allo Statuto al Rgolamnto Didattico di Atno, disciplina gli asptti organizzativi dll attività dl Corso di Laura Magistral in riabilitativ dll profssioni sanitari, nonché ogni divrsa matria ad sso dvoluta da altr fonti lgislativ rgolamntari. 2. Ai snsi dll articolo 18, comma 3, dl Rgolamnto Didattico di Atno il prsnt Rgolamnto l su succssiv rvisioni sono dlibrati dalla comptnt struttura a maggioranza di componnti sono sottoposti all approvazion dll organo di govrno comptnt. CAPO II Ammission al Corso di Laura Magistral Art. 2 Rquisiti pr l ammission rlativ modalità di vrifica 1. Pr ssr ammssi al Corso di Laura Magistral occorr il supramnto dll sam di ammission ch si svolg nlla data scondo l modalità stabilit a livllo nazional con dcrto dl Ministro dlla Salut di concrto con il Ministro dll Istruzion, dll Univrsità dlla Ricrca. I risultati dlla prova di ammission portano alla dfinizion di una graduatoria ch indica gli studnti ch hanno diritto all'ingrsso ntro il numro di posti, indicato in apposito bando rttoral, programmato annualmnt sulla bas dll potnzialità formativ dll Univrsità tnuto conto dll signz sanitari nazionali. All sam di ammission possono partcipar i possssori di diploma di laura trinnal abilitanti all srcizio di una dll profssioni sanitari ricomprs nlla class dlla laura magistral di intrss o titolo quipollnt ai snsi dlla normativa vignt. 2. Gli studnti non comunitari rsidnti all stro gli studnti con titolo di ammission consguito all stro dovranno sostnr con sito positivo una prova di conoscnza dlla lingua italiana. Il mancato supramnto comporta l'attribuzion di obblighi formativi aggiuntivi. Art. 3 formativ 1. L attività formativ comprndono attività didattich d aula, attività sminariali, altr attività volt all acquisizion di conoscnz comptnz complmntari alla formazion istituzional impartita, scondo quando stabilito pr ogni anno accadmico nl Manifsto dgli Studi. 2. L offrta, l lnco dgli insgnamnti dll altr attività formativ, con i corrispondnti crditi formativi univrsitari () l vntuali propduticità l vntual articolazion in moduli, sono riportati nll Allgato A. 1

2 3. Il Corso di Studi dv procdr alla vrifica priodica di crditi acquisiti dgli studnti iscritti oltr la durata rgolar dl corso può prvdr prov intgrativ, qualora siano riconosciuti obsolti i contnuti ssnziali, culturali profssionali dgli insgnamnti. 4. E obbligatorio rispttar l propduticità tra insgnamnti con numro progrssivo mdsima titolazion. 5. Pr l iscrizion all anno succssivo è ncssario ottnr tutt l firm di frqunza avr sostnuto con sito positivo l sam di tirocinio dll anno prcdnt. 6. La frazion dll impgno orario complssivo risrvato allo studio prsonal è pari ad almno il 50% dl mont or prvisto pr ogni crdito formativo, ad sclusion dll attività torico-pratich di tirocinio. CAPO III didattich dl Corso di Laura Magistral Art. 4 Frqunza modalità di svolgimnto dll attività didattich 1. La frqunza all attività didattich è obbligatoria dovrà ssr: - non infrior al 75% dll attività svolta nll ambito dll singol attività didattich torich dll attività didattich a sclta, - pari al 100% (prvdndo già in itinr priodi di rcupro) pr l attività di tirocinio. 2. La vrifica dlla frqunza è rsponsabilità dl docnt dll insgnamnto, scondo l modalità di accrtamnto stabilit dal Consiglio dl Corso di Laura Magistral (CCL), ch n valuta l fficacia. L attstazion di frqunza all attività didattich obbligatori è ncssaria allo studnt pr sostnr il rlativo sam. 3. All intrno di corsi intgrati la suddivision di crditi di tmpi didattici nll divrs form di attività di insgnamnto è dfinita com sgu: didattich d aula Pr attività d aula si intnd la trattazion a cura di docnti incaricati dal Corso di Studio di spcifici argomnti idntificati da un titolo facnt part dl curriculum formativo prvisto pr il Corso di Studio (1 è pari a 8 or di attività d aula 17 di studio individual). Sminariali E un attività di approfondimnto di tmatich nll ambito di alcuni Corsi Intgrati individuati dal CCL, svolta da Docnti con spcifich comptnz sull argomnto trattato (1 è pari a 8 or di attività d aula 17 di approfondimnto individual). Tirocini Al fin di acquisir spcifich profssionalità lo studnt dovrà svolgr ni du anni attività formativ profssionalizzanti nll struttur accrditat, convnzionat dal CCL ni priodi dallo stsso dfiniti, pr il numro complssivo di corrispondnti al tirocinio indicati nll Ordinamnto didattico. Il CCL può idntificar struttur non univrsitari prsso l quali può ssr condotto, in part o intgralmnt, il tirocinio, dopo un apposita valutazion d accrditamnto dlla loro adguatzza da part dl CCL. Il Tirocinio pratico, svolto prsso struttur univrsitari, srvizi sanitari formativi spcialistici in Italia o all stro, è indirizzato all acquisizion di comptnz cornti con gli obittivi formativi dlla Laura Magistral inrnti il managmnt, la formazion la ricrca scintifica, con progrssiva assunzion di rsponsabilità sotto la suprvision di 2

3 profssionisti sprti. I laurati magistrali sviluppano, anch a sguito dll'sprinza maturata attravrso un adguata attività profssional, un approccio intgrato ai problmi organizzativi gstionali dll profssioni sanitari, qualificato dalla padronanza dll tcnich dll procdur dl managmnt sanitario, nl risptto dll loro d altrui comptnz. L conoscnz mtodologich acquisit consntono loro anch di intrvnir ni procssi formativi di ricrca pculiari dgli ambiti suddtti. (1 è pari a 25 or or lavoro studnt). La comptnza acquisita con l attività formativ profssionalizzanti è sottoposta ogni anno a valutazion, scondo l modalità stabilit dal CCL la rlativa votazion è sprssa in trntsimi vrbalizzata su apposito rgistro ( Tirocinio I anno ; Tirocinio II anno ). In ogni fas dl tirocinio obbligatorio lo studnt è tnuto ad oprar sotto il controllo dirtto di un Tutor sotto la suprvision dl Coordinator dll insgnamnto tcnicopratico dl tirocinio sulla bas di quanto disposto nl Protocollo d intsa Univrsità- Rgion rlativi accordi attuativi. formativ a sclta dllo studnt La tipologia di qust attività può configurar corsi monografici, stag xtraunivrsitari, frqunza prsso struttur ospdalir o sanitari trritoriali, frqunza prsso laboratori, prmannza prsso altr Univrsità urop, o altro ancora, purché cornti con gli obittivi formativi dl Corso di Laura Magistral. Il CCL provvd a dlibrar l approvazion dl piano di studio pr qul ch concrn l attività formativ a sclta. S tali attività sono svolt nll ambito dll offrta proposta dal CCL o dallo stsso approvata, i rlativi vngono vrbalizzati annualmnt in un apposito rgistro, a cura dl Coordinator dl Corso di Studio, una volta intramnt consguiti. 4. Ogni anno di corso è suddiviso in du priodi didattici, con una congrua intrruzion dll attività formativ al trmin dlla qual si volgono gli applli ordinari di sam. 5. Gli orari l sdi di svolgimnto dll lzioni, dll srcitazioni dll altr attività didattich sono pubblicati, a cura dl Coordinator dl Corso di Studio, sul sito wb dl Corso di Laura Magistral. Art. 5 Esami d altr vrifich dl profitto 1. Pr ciascuna attività sguita lo studnt sostrrà un sam pr l accrtamnto dl profitto. La vrifica dll apprndimnto potrà avvnir in forma scritta, oral, o scritta oral, a sclta dl docnt rsponsabil dll insgnamnto. Ov la spcificità dlla disciplina lo richida, il docnt può inoltr stabilir l intgrazion dll sam con prov pratich simulat. 2. Gli sami di corsi intgrati di Tirocinio si svolgono nlla sd univrsitaria gnovs in un unico momnto l Commissioni di sam, prsidut dai Coordinatori di corsi intgrati o da loro dlgati, dvono ssr compost da almno du mmbri comunqu da almno un docnt pr ogni insgnamnto o da un Cultor dlla matria o di disciplina affin. 3. Pr la lingua ingls è prvisto un giudizio di idonità. 4. Gli sami di profitto possono ssr ffttuati sclusivamnt ni priodi a ciò ddicati dnominati sssioni d sam. I momnti di vrifica di norma non possono coincidr con i priodi ni quali si svolgono l attività formativ. 3

4 L sssioni di sam rlativ ai Corsi Intgrati, sono fissat in tr priodi: 1 sssion ni msi gnnaio-fbbraio, 2 sssion ni msi giugno-luglio, 3 sssion nl ms di sttmbr. L sssioni di sam dl tirocinio sono fissat, di norma, ni msi di ottobr-novmbr (sssion autunnal) fbbraio-marzo (sssion invrnal). L dat di inizio di conclusion dll sssioni d sam sono stabilit nlla programmazion dl Corso di Laura Magistral. In ogni sssion sono dfinit l dat di inizio dgli applli, distanziat di almno du sttiman. Il numro dgli applli è fissato in non mno di cinqu pr l prov scritt non mno di stt pr l prov orali d in non mno di tr pr la vrifica dl tirocinio. 5. Pr gli studnti fuori corso pr gli studnti lavoratori possono ssr istituiti ultriori applli d sam durant i priodi di attività. Art. 6 Riconoscimnto di crditi 1. Gli studi compiuti prsso Corsi di Studio di altr sdi univrsitari dll Union Europa, nonché i crditi in qust consguiti, sono saminati dalla Commission Didattica riconosciuti con dlibra dl CCL, prvio sam dl curriculum trasmsso dall Univrsità di origin di programmi di corsi in qulla Univrsità accrditati. 2. Pr il riconoscimnto dgli studi compiuti prsso Corsi di Studio di pasi xtracomunitari, il CCL affida l incarico alla Commission Didattica di saminar il curriculum d i programmi dgli sami suprati nl pas d origin. Sntito il parr dlla Commission, il CCL riconosc la congruità di crditi acquisiti n dlibra il riconoscimnto. 3. L domand di trasfrimnto prsntat da studnti iscritti a un Corso di Laura Magistral di altro Atno ch forma lo stsso profilo profssional sono valutat dalla Commission Didattica, prvia vrifica dlla sussistnza di posti disponibili. I crditi consguiti possono ssr riconosciuti dopo un giudizio di congruità, sprsso dalla Commission Didattica, con gli obittivi formativi di uno o più insgnamnti comprsi nll ordinamnto didattico dl Corso. Art. 7 Mobilità studi compiuti all stro 1. Il Corso di Laura promuov d incoraggia la partcipazion dgli studnti ai programmi di mobilità di scambi intrnazionali (Erasmus). l caso di domand in numro suprior ai posti disponibili, saranno accttati gli studnti con un maggior numro di sami riconosciuti; in caso di parità, gli studnti con la miglior mdia di voti riportati; in caso di ultrior parità, gli studnti anagraficamnt più anziani; infin, si procdrà mdiant sortggio. 2. Al trmin dl priodo di prmannza all stro sulla bas dll crtificazioni sibit il CCL si sprim sull possibilità di riconoscr tutt o in part l attività formativ svolt. Art. 8 Prova final 1. All sam final di Laura Magistral si è ammssi solo dopo avr frquntato i corsi indicati nl piano di studio suprati i rlativi sami di profitto, compltato il prscritto tirocinio profssional suprato l prov rlativ alla conoscnza dlla lingua stranira. 2. L Commissioni pr il confrimnto dl titolo propost dal CCL sono compost scondo quanto stabilito dal Rgolamnto didattico di Atno. Il numro minimo di componnti è 4

5 pari a 5. È componnt di diritto il Coordinator dl Consiglio di Corso di Laura Magistral, o un suo Dlgato. 3. L sam di Laura Magistral consist nlla dissrtazion di un laborato di natura torico-applicativa-sprimntal (discussion dlla tsi). 4. A dtrminar il voto di Laura magistral contribuiscono i sgunti paramtri: - la mdia di voti consguiti ngli sami curriculari, ivi comprs l votazioni consguit nll attività di tirocinio, - i punti attribuiti dalla Commission di Laura Magistral in sd di discussion dlla tsi (fino ad un massimo di 10 punti). La lod può vnir attribuita con parr unanim dlla Commission ai candidati ch consguano un puntggio final 110. Art. 9 Orintamnto tutorato 1.L form di orintamnto tutorato agli studnti in ntrata, in itinr in uscita sono coordinat dalla Commission Orintamnto Tutorato dlla Scuola di Mdich Farmacutich. Art. 10 Vrifica priodica di crditi 1. Ogni tr anni il CCL dlibra s attivar una procdura di rvision di rgolamnti didattici con particolar riguardo al numro di crditi assgnati ad ogni attività, nonché all modalità di vrifica. La stssa procdura può ssr attivata ogni volta ch n facciano richista il Coordinator dl Consiglio o almno un quarto di componnti dl Consiglio stsso. Art. 11 Manifsto dgli studi 1. Vin pubblicato annualmnt il Manifsto dgli Studi contnnt l offrta dl succssivo anno accadmico. Il Manifsto contin inoltr l principali disposizioni dll Ordinamnto didattico dl rgolamnto dl Corso di Studio, cui vntualmnt si aggiungono indicazioni intgrativ. Art. 12 Rilvazion dlla qualità dlla prcpita dagli studnti 1. Annualmnt vin sguita la rilvazion dlla qualità dlla prcpita dagli studnti frquntanti a cura dlla Commission Parittica. La rilvazion avvin pr via tlmatica, attravrso una procdura smplic ch garantisc una compilazion dl qustionario anonima. 2. I risultati di tal rilvazion, annualmnt rcpiti dal uclo di Valutazion di Atno dalla Commission Parittica, sono oggtto di spcifica discussion nll ambito dl Consiglio di Corso di Laura Magistral. 5

6 Allgato A Corso di Laura Magistral in riabilitativ dll profssioni sanitari Corso Intgrato Statistica dmografica sanitaria d pidmiologia insgnamnto Statistica mdica in pidmiologia Statistica dmografica Mtodologia dlla sanitaria d ricrca in ambito pidmiologia pidmiologico Statistica dmografica sanitaria d Epidmiologia pidmiologia Statistica dmografica Statistica pr la sanitaria d ricrca sprimntal pidmiologia Laboratorio di Statistica dmografica informatica applicato sanitaria d alla statistica pidmiologia sanitaria Mtodologi didattich tutoriali Mtodologi didattich tutoriali Tori dlla comunicazion in pdagogia Psicologia dll'ducazion Ultriori attività formativ disciplinar MED/01 - Statistica propdutich mdica MED/01 - Statistica propdutich mdica dlla MED/42 - prvnzion Igin di srvizi gnral sanitari applicata informatich applicat alla gstion sanitaria Altr attività - informatica, attività sminariali uman psicopdagogic h SECS-S/02 - Statistica pr la ricrca sprimntal tcnologica M-PED/03 - Didattica pdagogia spcial M-PSI/04 - Dimnsioni Psicologia dllo antropologich, sviluppo pdagogich psicologia psicologich dll'ducazion Or Or studio prsonal I/ I/ I/ I/ I/ I/ I/1 Obittivi formativi Acquisir conoscnz statistich, informatich d pidmiologich ncssari pr potr comprndr affrontar l tmatich rlativ all organizzazion, ricrca in ambito sanitario riabilitativo. Acquisir nozioni informatich utili alla gstion di sistmi oprativi informatici pr la gstion di dati, di sistmi informatizzati di srvizi alla gstion di procssi auto informativi. Sapr analizzar attravrso l conoscnz di mtodi dlla statistica dscrittiva infrnzial i fnomni dmografici sanitari. Acquisir l principali nozioni torico-pratich sull divrs modalità di comunicar in ambito pdagogico-didattico, ma anch nll ambito assistnzial riabilitativo. Conoscr i procssi psicologici dll apprndimnto con particolar attnzion a quanto è proprio dll istituzioni culturali dov si trasmttono conoscnz socialmnt rilvanti. Acquisir altrsì l comptnz rlativ allo studio all applicazioni dll conoscnz sui procssi psicologici più spcificamnt implicati nl campo dll'ducazion dll'orintamnto profssional. Propduticità 1

7 Corso Intgrato Managmnt profssional Managmnt profssional Programmazion conomica diritto in Programmazion conomica diritto in Programmazion conomica diritto in Toria pratica (basata sull vidnz) dll scinz dlla insgnamnto Prvnzion, tutla dlla salut sicurzza profssional ni luoghi di lavoro Psicologia dll rlazioni intrprsonali nll'ambito lavorativo nl contsto profssional Analisi progttazion dll struttur di procssi azindali in Diritto dl lavoro in Diritto amministrativo in Mtodologi avanzat di assssmnt in Toria pratica (basata Mtodologi sull vidnz) dll avanzat di scinz dlla assssmnt in Affini disciplinar dlla prvnzion di srvizi sanitari dl managmnt sanitario MED/44 - Mdicina dl lavoro M-PSI/06 - Psicologia dl lavoro dll organizzazioni SECS-P/02 formativ affini Politica o intgrativ conomica dl managmnt sanitario dl managmnt sanitario dlla fisiotrapia dlla logopdia IUS/07 - Diritto dl lavoro IUS/10 - Diritto amministrativo infrmiristich tcnich nuropsichiatrich riabilitativ tcnich mdich applicat Or Or studio prsonal I/ I/ I/ I/ I/ I/ I/2 Obittivi formativi Conoscr l principali malatti profssionali nll ambito assistnzial dlla. Conoscr i rifrimnti normativi, con rifrimnto sia all oprator strutturato ch allo studnt, rlativi alla prvnzion, tutla dlla salut sicurzza ni luoghi di lavoro. Comprndr gli asptti psicologici di comportamnti lavorativi sia individuali ch ni contsti dl gruppo dll organizzazion, con particolar rifrimnto alla gstion dlla ladrship. Comprndr valutar il funzionamnto dll'organizzazion di un azinda sanitaria in funzion di spcifici obittivi. Acquisir i conctti bas dll analisi conomico-azindal applicata ai sistmi sanitari ( pubblica, privata privata accrditata). Comprndr l spcificità dl sttor sanitario (pubblico /o privato, privato accrditato). Comprndr com l funzioni managriali possano contribuir al prsguimnto dll finalità di azinda ASL/Ospdal di sistma sanitario (pubblico /o privato, privato accrditato). Conoscr l norm giuridich dontologich rlativ alla rsponsabilità dl singolo oprator dlla struttura sanitaria in cui si opra. Apprndr l mtodologi di più rcnt introduzion ni vari ambiti dlla anch al fin di un impigo nlla programmazion di vari cicli riabilitativi, basando la propria attività, oltr ch sul razional torico sulla propria sprinza, anch sull migliori prov di fficacia di trattamnti riabilitativi. Essr in grado di valutar criticamnt gli studi pubblicati rlativi all intrvnto clinico riabilitativo, alla gstion di procssi organizzativi dll risors uman, Propduticità 2

8 Corso Intgrato Toria pratica (basata sull vidnz) dll scinz dlla Toria pratica (basata sull vidnz) dll scinz dlla Toria pratica (basata sull vidnz) dll scinz dlla Toria pratica (basata sull vidnz) dll scinz dlla insgnamnto Ricrca sprimntal in mtodologia dlla basata sull prov di fficacia Ricrca sprimntal in mtodologia dlla basata sull prov di fficacia Psicologia problmatich riabilitativ Didattica, -larning ducazion continua in Tirocinio I anno Tirocinio I anno Tirocinio I anno Tirocinio I anno Ingls scintifico A sclta dllo studnt Prova final lingua stranira A sclta dllo studnt disciplinar dlla podologia dlla trapia occupazional biomdich psicologich dlla fisiotrapia Tirocinio ni di rifrimnto dlla class Tirocinio ni di rifrimnto dlla class Conoscnza lingua stranira A sclta dllo studnt tcnich mdich applicat infrmiristich tcnich nuropsichiatrich riabilitativ M-PSI/08 - Psicologia clinica infrmiristich tcnich nuropsichiatrich riabilitativ infrmiristich tcnich nuropsichiatrich riabilitativ tcnich mdich applicat L-LI/12 - Lingua traduzion - Lingua ingls Or Or studio prsonal I/ I/ I/ I/2 Obittivi formativi dimostrando di possdr l abilità di applicazion all sclt profssionali. Essr in grado di concpir, progttar, adattar ralizzar progtti di ricrca clinica. Conoscr l modalità psicologich di approccio all problmatich riabilitativ. Conoscr norm modalità dlla formazion continua dlla tl I AO Acquisir sviluppar comptnz avanzat nlla laborazion attuazion di progtti pr il govrno di procssi formativi, organizzativi assistnziali in ambito riabilitativo, oltr ch nl campo dlla ricrca prtinnt all divrs profssioni sanitari dlla II class I AO Conoscr la trminologia scintifica bas, in I AO lingua ingls, pr la comprnsion di articoli inrnti l'ara disciplinar I AO Propduticità 3

9 Corso Intgrato insgnamnto Programmazion Formazion gstion di procssi profssional in formativi in Programmazion gstion di procssi formativi in Mtodologia dlla ricrca applicata ( valutazion dlla qualità) Mtododologia dlla ricrca applicata ( valutazion dlla qualità) Mtododologia dlla ricrca applicata ( valutazion dlla qualità) Mtodologia dl tutoring Mtodologia gnral applicata dlla valutazion dlla qualità Mtodologia gnral applicata dlla ricrca Laboratorio di informatica ricrca applicata Mtodologia dlla Mtodologia analisi programmazion in di procssi organizzativi fisiotrapica gstionali in trapia occupazional Ultriori attività formativ disciplinar M-PED/03 - dll'ducazion Didattica profssional pdagogia sanitaria spcial uman psicopdagogic h giuridich d conomich Statistica d pidmiologia Altr attività - informatica, attività sminariali dlla fisiotrapia M-PED/03 - Didattica pdagogia spcial SECS-S/02 - Statistica pr la ricrca sprimntal tcnologica MED/01 - Statistica mdica infrmiristich tcnich nuropsichiatrich riabilitativ Or Or studio prsonal II/ II/ II/ II/ II/ II/1 Obittivi formativi Conoscr l voluzion normativa dlla formazion in, il modllo organizzativo dlla formazion nll azind sanitari ospdalir, gli strumnti dlla formazion dlla sua valutazion. Conoscr i principali approcci di rifrimnto, i conctti chiav alla bas di modlli di apprndimnto dall sprinza gli strumnti pr l attivazion di procssi di apprndimnto ni contsti profssionali; conoscr approfondir l vari mtodologi didattich tutoriali pr la formazion ni contsti riabilitativi; conoscr l rlazioni torich mtodologich ni vari campi dll apprndimnto l comptnz tutoriali; sprimntar l vari mtodologi tutoriali nlla pratica ducativa/ pr l apprndimnto dll comptnz intllttiv, rlazionali gstuali. Propduticità Esami corrispond nti ad almno 2/3 di di CI dl I anno Apprndr il conctto di qualità lo sviluppo di modlli di procssi di valutazion dlla qualità in ambito formativo, di ricrca sociosanitario; l istituzionalizzazion dl procsso di valutazion dlla qualità com strumnto di govrnanc dl sistma. Esami Individuar l modalità di costruzion di un corrispond progtto di ricrca in ambito riabilitativo d nti ad acquisir la capacità di valutar criticamnt almno 2/3 articoli pubblicazioni rlativi a mtodi di di valutativi diagnostici d all fficacia di un CI dl I intrvnto traputico, all appropriatzza anno dll assistnza, alla misurazion di risultati ottnuti con lmnti di statistica, alla loro laborazion d analisi anch informatica al fin di potr sviluppar una propria produzion scintifica. Apprndr l più rcnti informazioni in tma di impostazion di programmi di ni vari ambiti disciplinari-profssionali affrnti alla II class nll ottica di assicurar una qualità dl procsso riabilitativo congrua Esami corrispond nti ad almno 2/3 di di CI dl I anno 4

10 Corso Intgrato Mtodologia analisi di procssi organizzativi gstionali in Mtodologia analisi di procssi organizzativi gstionali in Mtodologia analisi di procssi organizzativi gstionali in Mtodologia analisi di procssi organizzativi gstionali in Mtodologia analisi di procssi organizzativi gstionali in dlla gstion sanitaria dlla gstion sanitaria dlla gstion sanitaria insgnamnto Mtodologia dlla programmazion in logopdica Mtodologia dlla programmazion in oftalmologica Mtodologia dlla programmazion in psichiatrica Mtodologia dlla programmazion in podologica Govrno clinico qualità in disciplinar dlla logopdia tcnich mdich applicat dll'ortottica tcnich dll'assistnza mdich di oftalmologia applicat dlla psichiatrica dlla podologia dlla fisiotrapia infrmiristich tcnich nuropsichiatrich riabilitativ tcnich mdich applicat infrmiristich tcnich nuropsichiatrich riabilitativ La valutazion uman M-PED/03 - dll'apprndimnto Didattica di procssi di psicopdagogic pdagogia formazion h spcial Modlli di SECS-P/02 funzionamnto dl Affini formativ affini Politica sistma sanitario o intgrativ conomica Mtodologia d SECS-P/02 analisi dl procsso Affini formativ affini Politica organizzativogstional in o intgrativ conomica Or Or studio prsonal II/ II/ II/ II/ II/ II/ II/ II/2 Obittivi formativi con la govrnanc clinica. Conoscr i modlli di funzionamnto di sistmi produttivi, con particolar rifrimnto al sistma sanitario. Conoscr la mtodologia dllo sviluppo d analisi dl procsso organizzativo - gstional in. Apprndr l mtodologi informatich avanzat applicat alla gstion sanitaria. Conoscr l modalità di vrifica dll apprndimnto dll innovazioni gstionali. Propduticità Esami corrispond nti ad almno 2/3 di di CI dl I anno 5

11 Corso Intgrato dlla gstion sanitaria Prvnzion, assistnza innovazion in Prvnzion, assistnza innovazion in Prvnzion, assistnza innovazion in Prvnzion, assistnza innovazion in Prvnzion, assistnza innovazion in Prvnzion, assistnza innovazion in Prvnzion, assistnza innovazion in insgnamnto Laboratorio di gstion informatizzata in Riabiltazion nurologica Riabiltazion in oftalmologia Riabiltazion in ortopdia Riabiltazion psichiatrica Ultriori attività formativ Riabiltazion in nurologia infantil Riabilitazion griatrica Riabiltazion in ambint critico Tirocinio II anno Tirocinio II anno disciplinar Altr attività - informatica, attività sminariali dlla logopdia MED/26 - urologia MED/30 - dll'ortottica Malatti dll'assistnza apparato visivo di oftalmologia dlla podologia dlla psichiatrica dlla trapia dlla nuro psicomotricità dll'tà volutiva biologich, mdich chirurgich biologich, mdich chirurgich Tirocinio ni di rifrimnto dlla class MED/33 - Malatti apparato locomotor MED/25 - Psichiatria MED/39 - uropsichiatri a infantil MED/09 - Mdicina intrna MED/41 - Anstsiologia infrmiristich tcnich nuropsichiatrich riabilitativ Or Or studio prsonal II/2 Obittivi formativi II/2 Apprndr l più rcnti acquisizioni scintifich in tma di prvnzion, assistnza innovazion anch tcnologica ni principali campi dlla. II/ II/ II/ II/ II/ II/ Acquisir sviluppar comptnz avanzat nlla laborazion attuazion di progtti pr II il govrno di procssi formativi, organizzativi AO assistnziali in ambito riabilitativo, oltr ch nl campo dlla ricrca prtinnt all divrs profssioni sanitari dlla II class. Propduticità Esami corrispond nti ad almno 2/3 di di CI dl I anno Tirocinio I anno d sami corrispond nti ad almno 2/3 di di 6

12 Corso Intgrato insgnamnto Tirocinio II anno Tirocinio II anno A sclta dllo studnt Prparazion tsi A sclta dllo studnt Prova final lingua stranira disciplinar Tirocinio ni di rifrimnto dlla class A sclta dllo studnt tcnich mdich applicat Or Or studio prsonal Prova final II AO II AO II AO Obittivi formativi Propduticità CI dl I anno 7

Progetto I CARE Progetto CO.L.O.R.

Progetto I CARE Progetto CO.L.O.R. Attori in rt pr la mobilità di risultati dll apprndimnto Dirtta WEB, 6 dicmbr 2011 Progtto I CARE Progtto CO.L.O.R. Elmnti distintivi complmntarità Michla Vcchia Fondazion CEFASS gli obittivi Facilitar

Dettagli

Provvedimento di Predisposizione del Programma Annuale dell'esercizio finanziario 2014. Il Dsga

Provvedimento di Predisposizione del Programma Annuale dell'esercizio finanziario 2014. Il Dsga Provvdimnto di Prdisposizion dl Programma Annual dll'srcizio finanziario 2014 Il Dsga Visto Il Rgolamnto crnnt l istruzioni gnrali sulla gstion amministrativotabil dll Istituzioni scolastich Dcrto 01 Fbbraio

Dettagli

MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÁ E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO PROVINCIALE DI SALERNO PIANO EDUCATIVO INDIVIDUALIZZATO

MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÁ E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO PROVINCIALE DI SALERNO PIANO EDUCATIVO INDIVIDUALIZZATO Distrtto Scolastico N 53 Nocra Infrior (SA) SCUOLA MEDIA STATALE Frsa- Pascoli Vial Europa ~ 84015 NOCERA SUPERIORE (SA) Tl. 081 933111-081 931395- fax: 081 936230 C.F.: 94041550651 Cod: Mcc.: SAMM28800N

Dettagli

PROGETTAZIONE DIDATTICA PER COMPETENZE

PROGETTAZIONE DIDATTICA PER COMPETENZE ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE STATALE G. M. MONTANI CONVITTO ANNESSO AZIENDA AGRARIA 63900 FERMO Via Montani n. 7 - Tl. 0734-622632 Fax 0734-622912 www.istitutomontani.it -mail aptf010002@istruzion.it Coc

Dettagli

REPORT DELLA VALUTAZIONE COLLETTIVA

REPORT DELLA VALUTAZIONE COLLETTIVA CONCORSO DI PROGETTAZIONE UNA NUOVA VIVIBILITA PER IL CENTRO DI NONANTOLA PROCESSO PARTECIPATIVO INTEGRATO CENTRO ANCH IO! REPORT DELLA VALUTAZIONE COLLETTIVA ESITO DELLE VOTAZIONI RACCOLTE DURANTE LE

Dettagli

Poteri/ funzioni attribuiti dalla norma

Poteri/ funzioni attribuiti dalla norma Compiti funzioni attribuiti dalla tiva all nazional Lgg Art. 6, comma 5 Art. 6, comma 7, ltt.a Art. 6, comma 7, ltt.b Potri/ funzioni attribuiti dalla Vigilanza su tutti i contratti pubblici (lavori, srvizi

Dettagli

Parcheggi e altre rendite aeroportuali

Parcheggi e altre rendite aeroportuali Argomnti Parchggi altr rndit aroportuali Marco Ponti Elna Scopl La rgolamntazion dl sistma aroportual italiano fino al 2007 non ha vitato la formazion di rndit ingiustificat. In particolar l attività non-aviation,

Dettagli

1. LA STRUTTURA DI RELAZIONI TRA MANIFATTURA E SERVIZI ALLE IMPRESE IN UN CONTESTO EUROPEO

1. LA STRUTTURA DI RELAZIONI TRA MANIFATTURA E SERVIZI ALLE IMPRESE IN UN CONTESTO EUROPEO 1. La struttura di rlazioni tra manifattura srvizi all imprs in un contsto uropo 11 1. LA STRUTTURA DI RELAZIONI TRA MANIFATTURA E SERVIZI ALLE IMPRESE IN UN CONTESTO EUROPEO La quota di srvizi sul commrcio

Dettagli

Comunità Europea (CE) International Accounting Standards, n. 36. Riduzione durevole di valore delle attività

Comunità Europea (CE) International Accounting Standards, n. 36. Riduzione durevole di valore delle attività Scopo contnuto dl documnto Comunità Europa (CE) Intrnational Accounting Standards, n. 36 Riduzion durvol di valor dll attività Riduzion durvol di valor dll attività SOMMARIO Finalità 1 Ambito di applicazion

Dettagli

CORSO. FIM Via. associazione geometri liberi professionisti. della provincia di Modena. Sede. Costi. Colleg. 2 Pia. rispettivi tecnica.

CORSO. FIM Via. associazione geometri liberi professionisti. della provincia di Modena. Sede. Costi. Colleg. 2 Pia. rispettivi tecnica. CORSO MASTER associazion gomtri libri profssionisti dlla provincia Modna novmbr, cmbr 2014 gnnaio, fbbraio PERCORSO FORMATIVO DI 48 ORE Sd Il corsoo è organizzato prsso la sala convgni dl Collg io Gomm

Dettagli

GUIDE ITALIA Un confronto sulle ultime tendenze a supporto della semplificazione e dell efficienza

GUIDE ITALIA Un confronto sulle ultime tendenze a supporto della semplificazione e dell efficienza GUIDE ITALIA Un confronto sull ultim tndnz a supporto dlla smplificazion dll fficza L voluzion dll architttur IT Sogi RELATORE: Francsco GERBINO 16 novmbr 2010 Agnda Prsntazion dlla Socità Architttur IT

Dettagli

Esercizi sullo studio di funzione

Esercizi sullo studio di funzione Esrcizi sullo studio di funzion Prima part Pr potr dscrivr una curva, data la sua quazion cartsiana splicita f () occorr procdr scondo l ordin sgunt: 1) Dtrminar l insim di sistnza dlla f () ) Dtrminar

Dettagli

Le politiche per l equilibrio della bilancia dei pagamenti

Le politiche per l equilibrio della bilancia dei pagamenti L politich pr l quilibrio dlla bilancia di pagamnti Politich pr ottnr l quilibrio dlla bilancia di pagamnti (BP = + MK = 0) nl lungo priodo BP 0 non è sostnibil prchè In cambi fissi S BP0 si sauriscono

Dettagli

IL NUOVO QUADRO LEGISLATIVO ITALIANO SULL EFFICIENZA ENERGETICA DEGLI EDIFICI

IL NUOVO QUADRO LEGISLATIVO ITALIANO SULL EFFICIENZA ENERGETICA DEGLI EDIFICI IL NUOVO QUADRO LEGISLATIVO ITALIANO SULL EFFICIENZA ENERGETICA DEGLI EDIFICI D.Lgs. 192/2005 + D.Lgs. 311/2006 Vincnzo Corrado, Matto Srraino Dipartimnto di Enrgtica Politcnico Di Torino un progtto di:

Dettagli

- Radioattività - - 1 - 1 Ci = 3,7 1010 dis / s. ln 2 T 2T = e ln 2 2 = e 2ln 2 = 1 4

- Radioattività - - 1 - 1 Ci = 3,7 1010 dis / s. ln 2 T 2T = e ln 2 2 = e 2ln 2 = 1 4 Radioattività - Radioattività - - - Un prparato radioattivo ha un attività A 0 48 04 dis / s. A quanti μci (microcuri) si riduc l attività dl prparato dopo du tmpi di dimzzamnto? Sapndo ch: ch un microcuri

Dettagli

Il presente Regolamento Particolare di Gara. è stato approvato in data con numero di approvazione RM / CR /2015.

Il presente Regolamento Particolare di Gara. è stato approvato in data con numero di approvazione RM / CR /2015. Vrsion 5 3 Agosto Valità 2015 la Manifstazion : Campionato Italiano Rally Assoluto Campionato Italiano Rally Junior Campionato Italiano Rally Costruttori Coppa ACI-SPORT Rally CIR Equipaggi Inpndnti Coppa

Dettagli

Art. 1. - Campo di applicazione e definizioni Art. 2. - Classificazione di reazione al fuoco

Art. 1. - Campo di applicazione e definizioni Art. 2. - Classificazione di reazione al fuoco DM 10 marzo 2005 Classi di razion al fuoco pr i prodotti da costruzion da impigarsi nll opr pr l quali ' prscritto il rquisito dlla sicurzza in caso d'incndio. (GU n. 73 dl 30-3-2005) IL MINISTRO DELL'INTERNO

Dettagli

Guida allʼesecuzione di prove con risultati qualitativi

Guida allʼesecuzione di prove con risultati qualitativi TitoloTitl Guida allʼscuzion di prov con risultati qualitativi Guid to prform tsts with qualitativ rsults SiglaRfrnc DT-07-DLDS RvisionRvision 00 DataDat 0602203 Rdazion pprovazion utorizzazion allʼmission

Dettagli

Studio di funzione. Pertanto nello studio di tali funzioni si esamino:

Studio di funzione. Pertanto nello studio di tali funzioni si esamino: Prof. Emnul ANDRISANI Studio di funzion Funzioni rzionli intr n n o... n n Crttristich: sono funzioni continu drivbili in tutto il cmpo rl D R quindi non sistono sintoti vrticli D R quindi non sistono

Dettagli

T13 Oneri per Indennita' e Compensi Accessori

T13 Oneri per Indennita' e Compensi Accessori T13 Oneri per Indennita e Compensi Accessori Qualifiche per le Voci di Spesa di Tipo I IND. IND RZ. INDNNITÀ VACANZA STRUTT. ART. 42, D MARIA PROFSSION CONTRATTU COMP. SCLUSIVITA POSIZION POSIZION - RISULTATO

Dettagli

T13 Oneri per Indennita' e Compensi Accessori

T13 Oneri per Indennita' e Compensi Accessori T13 Oneri per Indennita e Compensi Accessori Qualifiche per le Voci di Spesa di Tipo I IND. IND RZ. INDNNITÀ VACANZA STRUTT. ART. 42, D MARIA PROFSSION CONTRATTU COMP. SCLUSIVITA POSIZION POSIZION - RISULTATO

Dettagli

LA TRASFORMATA DI LAPLACE

LA TRASFORMATA DI LAPLACE LA RASFORMAA DI LAPLACE Pr dcrivr l voluzion di un itma in rgim tranitorio, oia durant il paaggio dll ucit da un rgim tazionario ad un altro, è ncario ricorrr ad un modllo più gnral riptto al modllo tatico,

Dettagli

Corso di ordinamento - Sessione suppletiva - a.s. 2009-2010

Corso di ordinamento - Sessione suppletiva - a.s. 2009-2010 Corso di ordinmnto - Sssion suppltiv -.s. 9- PROBLEMA ESAME DI STATO DI LICEO SCIENTIFICO CORSO DI ORDINAMENTO SESSIONE SUPPLETIA Tm di: MATEMATICA. s. 9- Dt un circonrnz di cntro O rggio unitrio, si prndno

Dettagli

COMUNICAZIONE INTERNA, SISTEMA INFORMATIVO, CONSIGLIO COMUNALE, SPORTELLO DEL CITTADINO

COMUNICAZIONE INTERNA, SISTEMA INFORMATIVO, CONSIGLIO COMUNALE, SPORTELLO DEL CITTADINO Nm prcmnt Dscrizin Fasi (dscrizin sinttica da input ad utput) Nrm rifrimnt rspnsabil istruttria Rspnsabil prcmnt mcgmmatricla richista infrmazini prcmnt incar tlf, fax pc inrizz Trmin cnclusi n prcm nt

Dettagli

ORDINE DEGLI STUDI A.A. 2012 2013 A CURA DELLA PRESIDENZA E DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DI FACOLTA

ORDINE DEGLI STUDI A.A. 2012 2013 A CURA DELLA PRESIDENZA E DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DI FACOLTA ORDINE DEGLI STUDI A.A. 2012 2013 A CURA DELLA PRESIDENZA E DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DI FACOLTA Pag 2 INDICE Parte Prima 1. MANIFESTO DEGLI STUDI PER GLI IMMATRICOLATI A.A. 2012-2013 1.1 Laurea Magistrale

Dettagli

IL MINISTRO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA

IL MINISTRO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA DECRETO 30 settembre 2011. Criteri e modalità per lo svolgimento dei corsi di formazione per il conseguimento della specializzazione per le attività di sostegno, ai sensi degli articoli 5 e 13 del decreto

Dettagli

L ELLISSOIDE TERRESTRE

L ELLISSOIDE TERRESTRE L ELLISSOIDE TERRESTRE Fin dll scond mtà dl XVII scolo (su propost di Nwton) l suprfici più dtt ssr ssunt com suprfici di rifrimnto pr l Trr è stt individut in un ELLISSOIDE DI ROTAZIONE. E l suprfici

Dettagli

chiarezza delle aspettative dell organizzazione verso l individuo e chiara esplicitazione all individuo di tali aspettative

chiarezza delle aspettative dell organizzazione verso l individuo e chiara esplicitazione all individuo di tali aspettative FORMA 3: Valutazione dei comportamenti organizzativi Nozioni di base 1. LA VALUAZION DLL COMPNZ INDIVIDUALI 1.1 L COMPNZ INDIVIDUALI In base ai recenti contributi di numerosi autori, possiamo intendere

Dettagli

INTRODUZIONE ALLA BUSINESS PROCESS MODELING NOTATION (BPMN) 1

INTRODUZIONE ALLA BUSINESS PROCESS MODELING NOTATION (BPMN) 1 ITRODUZIOE ALLA BUSIESS PROCESS MODELIG OTATIO (BPM) 1 1. Prsntazin La ntazin BPM (http://www.bpn.rg) è sviluppata dalla Businss Prcss Managnt Initiativ dall Objct Managnt Grup (http://www.g.rg), assciazini

Dettagli

Facoltà di Scienze e Tecnologie Corso di laurea magistrale in Gestione dell ambiente naturale e delle aree protette

Facoltà di Scienze e Tecnologie Corso di laurea magistrale in Gestione dell ambiente naturale e delle aree protette Facoltà di Scienze e Tecnologie Corso di laurea magistrale in Gestione dell ambiente naturale e delle aree protette Sede: Dipartimento di Scienze Ambientali, sez. Botanica ed Ecologia - Via Pontoni, 5

Dettagli

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Livello: I CFU: 60 MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Direttore del corso: Comitato Scientifico: Cognome Nome Qualifica SSD Università/Facoltà/ Dipartimento Roveda Alberto Ric.

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DI ATENEO AI SENSI DEL D.M. 270/04

REGOLAMENTO DIDATTICO DI ATENEO AI SENSI DEL D.M. 270/04 REGOLAMENTO DIDATTICO DI ATENEO AI SENSI DEL D.M. 270/04 1 Indice Art. 1 - Definizioni...4 Art. 2 - Autonomia Didattica... 5 Art. 3 - Titoli, Corsi di studio e Corsi di Alta Formazione.... 5 Art. 4 - Rilascio

Dettagli

Linee Guida per la Redazione del Bilancio Sociale delle Organizzazioni Non Profit. lo studio è stato realizzato in collaborazione con ALTIS

Linee Guida per la Redazione del Bilancio Sociale delle Organizzazioni Non Profit. lo studio è stato realizzato in collaborazione con ALTIS Linee Guida per la Redazione del Bilancio Sociale delle Organizzazioni Non Profit lo studio è stato realizzato in collaborazione con ALTIS 1 INDIC INDIC...2 PRFAZION...4 RINGRAZIAMNTI...6 PRSNTAZION...7

Dettagli

Conservatorio di Musica Giuseppe Tartini Trieste NUCLEO DI VALUTAZIONE

Conservatorio di Musica Giuseppe Tartini Trieste NUCLEO DI VALUTAZIONE Cnsrvari Musica Giuspp Tartini Trist NUCLEO DI VALUTAZIONE RELAZIONE ANNUALE DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE sull dll a.a.2010/11 (DPR 28/2/03 n.132, art.10 cmma 2 ltt. b) Nucl valutazin Waltr Grbin Prsidnt

Dettagli

2.1 Proprietà fondamentali dei numeri reali. 1. Elenchiamo separatamente le proprietà dell addizione, moltiplicazione e relazione d ordine.

2.1 Proprietà fondamentali dei numeri reali. 1. Elenchiamo separatamente le proprietà dell addizione, moltiplicazione e relazione d ordine. Capitolo 2 Numri rali In qusto capitolo ci occuprmo dll insim di numri rali ch indichrmo con il simbolo R: lfunzionidfinitsutaliinsimiavaloriralisonol oggttodistudiodll analisi matmatica in una variabil.

Dettagli

BANDO PER L AMMISSIONE AL PERCORSO FORMATIVO PER TECNICO SUPERIORE PER L'APPROVVIGIONAMENTO ENERGETICO E LA COSTRUZIONE DI IMPIANTI

BANDO PER L AMMISSIONE AL PERCORSO FORMATIVO PER TECNICO SUPERIORE PER L'APPROVVIGIONAMENTO ENERGETICO E LA COSTRUZIONE DI IMPIANTI BANDO PER L AMMISSIONE AL PERCORSO FORMATIVO PER TECNICO SUPERIORE PER L'APPROVVIGIONAMENTO ENERGETICO E LA COSTRUZIONE DI IMPIANTI LA FONDAZIONE ISTITUTO TECNICO SUPERIORE PER L EFFICIENZA ENERGETICA

Dettagli

Supplemento ordinario alla Gazzetta Ufficiale n. 24 del 31 gennaio 2011 - Serie generale DELLA REPUBBLICA ITALIANA. Roma - Lunedì, 31 gennaio 2011

Supplemento ordinario alla Gazzetta Ufficiale n. 24 del 31 gennaio 2011 - Serie generale DELLA REPUBBLICA ITALIANA. Roma - Lunedì, 31 gennaio 2011 Supplemento ordinario alla Gazzetta Ufficiale n. 24 del 31 gennaio 2011 - Serie generale Spediz. abb. post. 45% - art. - 1, art. comma 2, comma 1 20/b Legge 27-02-2004, 23-12-1996, n. n. 46-662 Filiale

Dettagli

( D) =,,,,, (11.1) = (11.3)

( D) =,,,,, (11.1) = (11.3) G. Ptrucci Lzioni di Cotruzion di Macchin. CRITERI DI RESISTENZA La vrifica di ritnza ha o copo di tabiir o tato tniona d mnto truttura anaizzato è ta da provocarn i cdimnto into com rottura o nrvamnto.

Dettagli

MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE -

MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE - UNIVERSITÀ TELEMATICA LEONARDO DA VINCI A.A 2012/2013 MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE - Direttore Prof. Massimo Sargiacomo Università G. d Annunzio

Dettagli

CORSO DI LAUREA IN BENI ENOGASTRONOMICI D.M. n. 270/2004

CORSO DI LAUREA IN BENI ENOGASTRONOMICI D.M. n. 270/2004 CORSO DI LAUREA IN BENI ENOGASTRONOMICI D.M. n. 270/2004 REGOLAMENTO PER LO SVOLGIMENTO DEL TIROCINIO E DELL ESAME FINALE PER IL CONSEGUIMENTO DEL TITOLO DI STUDIO Art. 1 Ambito di applicazione Il presente

Dettagli

STRANIERE. Guida. breve. Ufficio didattica. Fax: 06 57338347. studentee. modulistica);

STRANIERE. Guida. breve. Ufficio didattica. Fax: 06 57338347. studentee. modulistica); DIPARTIMENTO DI LINGUE, LETTERATURE E CULTURE STRANIERE Corso di laurea triennale in LINGUE E CULTURE STRANIERE Classe L 11/Classe dellee lauree in Lingue e culture moderne Guida breve per l orientamento

Dettagli

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria di UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria Master di I livello in Manager delle imprese sociali e delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale Indirizzi: - Manager delle Imprese

Dettagli

Classe di abilitazione A019 Calendario e modalità di svolgimento delle prove

Classe di abilitazione A019 Calendario e modalità di svolgimento delle prove Classe di abilitazione A019 Calendario e modalità di delle prove Per lo degli esami sono previste più date in tre diversi periodi (maggio/giugno 2015, luglio 2015, gennaio 2016) con la possibilità per

Dettagli

Lo strato limite PARTE 11. Indice

Lo strato limite PARTE 11. Indice PARTE 11 a11-stralim-rv1.doc Rl. /5/1 Lo strato limit Indic 1. Drivazion dll qazioni indfinit di Prandtl pr lo strato limit sottil pag. 3. Intgrazion nmrica dll qazioni indfinit di Prandtl. 11 3. Lo strato

Dettagli

Sistema Qualità di Ateneo Modello di Ateneo MODELLO DI ATENEO PER L ACCREDITAMENTO INTERNO IN QUALITÀ DEI CORSI DI STUDIO UNIVERSITARI

Sistema Qualità di Ateneo Modello di Ateneo MODELLO DI ATENEO PER L ACCREDITAMENTO INTERNO IN QUALITÀ DEI CORSI DI STUDIO UNIVERSITARI MODELLO DI ATENEO PER L ACCREDITAMENTO INTERNO IN QUALITÀ DEI CORSI DI STUDIO UNIVERSITARI Requisiti di valutazione per un percorso di Ateneo finalizzato all accreditamento in qualità dei Corsi di Studio:

Dettagli

Regolamento didattico del Corso di Laurea per Ortottista e Assistente di Oftalmologia

Regolamento didattico del Corso di Laurea per Ortottista e Assistente di Oftalmologia UNIVERSITA DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA Regolamento didattico del Corso di Laurea per Ortottista e Assistente di Oftalmologia ( livello) Presidente: prof. Adriano Magli

Dettagli

LINGUAGGI'CREATIVITA 'ESPRESSIONE' '

LINGUAGGI'CREATIVITA 'ESPRESSIONE' ' LINGUAGGICREATIVITA ESPRESSIONE 3 4ANNI 5ANNI Mniplrmtrilidivritipin finlizzt. Fmilirizzrindivrtntcnil cmputr Ricnsclmntidl mnd/rtificilcglindn diffrnzprfrmmtrili Distingugliggttinturlidqulli rtificili.

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO

REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO Art. 1 - Finalità e ambito di applicazione Il presente Regolamento, emanato ai sensi della legge 9 maggio 1989, n. 168, disciplina, in armonia con i principi generali stabiliti dalla Carta Europea dei

Dettagli

MANIFESTO DEGLI STUDI

MANIFESTO DEGLI STUDI UFFICIO ALTA FORMAZIONE ED ESAMI DI STATO MANIFESTO DEGLI STUDI MASTER DI II LIVELLO con modalità didattica multimediale, integrata e a distanza MANAGEMENT E DIRIGENZA NELLA SCUOLA (istituito ai sensi

Dettagli

10. Risorse umane coinvolte nella prima fase del progetto Ceis comunità.

10. Risorse umane coinvolte nella prima fase del progetto Ceis comunità. 0. Risrs uman cinvl nlla prima fas dl prg Cis cmunià. funzini n. n. r Oprari di Prg Prgazin, pianificazin dl prg O p r a ri d l p r g prari di bas prari cnici cn qualifica prfssinal prari spcializzai Op.

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering ( MODIFICATO IL 29 giugno 2009) Classe 31/S Politecnico di Bari I A Facoltà

Dettagli

ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework for the European Higher Education Area

ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework for the European Higher Education Area Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Dipartimento per l università, l alta formazione artistica, musicale e coreutica e per la ricerca ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework

Dettagli

Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016

Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016 Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016 Art. 1 - Attivazione Master di II livello L Istituto di MANAGEMENT ha attivato presso la Scuola Superiore Sant Anna di Pisa, ai sensi dell art. 3 dello

Dettagli

Scheda Unica Annuale del Corso di Studio (SUA-CdS) Le informazioni relative agli elementi asteriscati non sono pubbliche

Scheda Unica Annuale del Corso di Studio (SUA-CdS) Le informazioni relative agli elementi asteriscati non sono pubbliche Scheda Unica Annuale del Corso di Studio (SUA-CdS) Le informazioni relative agli elementi asteriscati non sono pubbliche I.a. Presentazione del Corso di Studio Denominazione del Corso di Studio Denominazione

Dettagli

AVVISO DI PUBBLICA SELEZIONE PER L AMMISSIONE AL CORSO INTEGRATIVO/ABBREVIATO PER OPERATORE SOCIO SANITARIO Anno Formativo 2014/2015

AVVISO DI PUBBLICA SELEZIONE PER L AMMISSIONE AL CORSO INTEGRATIVO/ABBREVIATO PER OPERATORE SOCIO SANITARIO Anno Formativo 2014/2015 U.O.S.D. FORMAZIONE EDUCAZIONE E PROMOZIONE DELLA SALUTE Scadenza 15 DICEMBRE 2014 AVVISO DI PUBBLICA SELEZIONE PER L AMMISSIONE AL CORSO INTEGRATIVO/ABBREVIATO PER OPERATORE SOCIO SANITARIO Anno Formativo

Dettagli

Regolamento per il riconoscimento di Crediti Formativi Accademici nei Corsi di Diploma accademico di primo e di secondo livello

Regolamento per il riconoscimento di Crediti Formativi Accademici nei Corsi di Diploma accademico di primo e di secondo livello Istituto Superiore di Studi Musicali "P. Mascagni" - Livorno Regolamento per il riconoscimento di Crediti Formativi Accademici nei Corsi di Diploma accademico di primo e di secondo livello Via Galilei

Dettagli

Classe di abilitazione C110 Calendario e modalità di svolgimento delle prove

Classe di abilitazione C110 Calendario e modalità di svolgimento delle prove Classe di abilitazione C110 Calendario e modalità di delle prove Per lo degli esami sono previste più date in tre diversi periodi (maggio/giugno 2015, luglio 2015, gennaio 2016) con la possibilità per

Dettagli

FAQ Domande più frequenti sugli esami di Stato per la professione di Dottore commercialista e di Esperto contabile

FAQ Domande più frequenti sugli esami di Stato per la professione di Dottore commercialista e di Esperto contabile FAQ Domande più frequenti sugli esami di Stato per la professione di Dottore commercialista e di Esperto contabile Quante volte l anno si svolgono gli esami di Stato? Sono previste due sessioni d esame

Dettagli

Prove di ingresso ai corsi di Laurea Magistrale (AREA DIDATTICA E PROMOZIONE DELLA LINGUA ITALIANA) A.A. 2014-2015

Prove di ingresso ai corsi di Laurea Magistrale (AREA DIDATTICA E PROMOZIONE DELLA LINGUA ITALIANA) A.A. 2014-2015 Prove di ingresso ai corsi di Laurea Magistrale (AREA DIDATTICA E PROMOZIONE DELLA LINGUA ITALIANA) A.A. 2014-2015 Ai sensi del D.M. n. 270/2004 gli studenti che intendono iscriversi ad un corso di laurea

Dettagli

Istituto di Alta Formazione Musicale - Conservatorio Niccolò Paganini - Genova DIPARTIMENTO DI NUOVE TECNOLOGIE E LINGUAGGI MUSICALI SCUOLA DI JAZZ

Istituto di Alta Formazione Musicale - Conservatorio Niccolò Paganini - Genova DIPARTIMENTO DI NUOVE TECNOLOGIE E LINGUAGGI MUSICALI SCUOLA DI JAZZ Istituto di Alta Formazione Musicale - Conservatorio Niccolò Paganini - Genova DIPARTIMENTO DI NUOVE TECNOLOGIE E LINGUAGGI MUSICALI SCUOLA DI JAZZ DCPL07 - CORSO DI DIPLOMA ACCADEMICO DI PRIMO LIVELLO

Dettagli

Classe di abilitazione - A076 Trattamento Testi, Calcolo, Contabilità elettronica ed applicazioni industriali

Classe di abilitazione - A076 Trattamento Testi, Calcolo, Contabilità elettronica ed applicazioni industriali Classe di abilitazione - A076 Trattamento elettronica ed applicazioni industriali Calendario e modalità di delle prove Per lo degli esami sono previste più date in tre diversi periodi (maggio/giugno 2015,

Dettagli

D. Altre attività formative Stage, attività esterne, tesine (con file già formattato), idoneità, etc. ELENCO DELLE DOMANDE (versione stampabile)

D. Altre attività formative Stage, attività esterne, tesine (con file già formattato), idoneità, etc. ELENCO DELLE DOMANDE (versione stampabile) D. Altre attività formative Stage, attività esterne, tesine (con file già formattato), idoneità, etc. ELENCO DELLE DOMANDE (versione stampabile) D1. COSA SONO LE ALTRE ATTIVITÀ FORMATIVE? D2. COME SI OTTENGONO

Dettagli

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 Il Master MEA Management dell Energia e dell Ambiente è organizzato dall Università degli Studi Guglielmo Marconi

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1115 Prot. n 8165 Data 23.04.2009 Titolo III Classe V UOR Post Laurea - Master VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004,

Dettagli

Guida all accesso ai Corsi di Laurea Magistrale (ordinamento D.M. 270/04) attivati nell A.A. 2014/2015 dall Ateneo di Palermo

Guida all accesso ai Corsi di Laurea Magistrale (ordinamento D.M. 270/04) attivati nell A.A. 2014/2015 dall Ateneo di Palermo 1 2 Guida all accesso ai Corsi di Laurea (ordinamento D.M. 270/04) attivati nell A.A. 2014/2015 dall Ateneo di Palermo Anno Accademico 2014/2015 3 4 Concept and graphic design: Marketing e Fundraising

Dettagli

FACOLTA DI ECONOMIA CALCOLO MEDIA DI LAUREA

FACOLTA DI ECONOMIA CALCOLO MEDIA DI LAUREA LAUREE QUADRIENNALI: FACOLTA DI ECONOMIA CALCOLO MEDIA DI LAUREA o ECONOMIA E COMMERCIO media aritmetica dei voti degli esami di profitto con esclusione dei voti delle Teologie e di quelli riguardanti

Dettagli

ALLEGATO 2 A) TITOLI ABILITANTI DI ACCESSO ALLA GRADUATORIA

ALLEGATO 2 A) TITOLI ABILITANTI DI ACCESSO ALLA GRADUATORIA ALLEGATO 2 TABELLA DI VALUTAZIONE DEI TITOLI DELLA TERZA FASCIA DELLE GRADUATORIE AD ESAURIMENTO DEL PERSONALE DOCENTE ED EDUCATIVO DELLE SCUOLE ED ISTITUTI DI OGNI ORDINE E GRADO, APPROVATA CON D.M 27

Dettagli

Articolazione didattica on-line

Articolazione didattica on-line L organizzazione della didattica per lo studente L impegno di tempo che lo studente deve dedicare alle attività didattiche offerte per ogni singolo insegnamento è così ripartito: - l auto-apprendimento

Dettagli

Note di compilazione della Scheda SUA 2014-15

Note di compilazione della Scheda SUA 2014-15 Presidio di Qualità Note di compilazione della Scheda SUA 2014-15 Introduzione Al fine di uniformare e facilitare la compilazione delle schede SUA-CdS, il Presidio ha ritenuto utile pubblicare queste note

Dettagli

Università Vita~Salute San Raffaele

Università Vita~Salute San Raffaele Università Vita~Salute San Raffaele DECRETO RETTORALE N. 4185 IL RETTORE Visto lo Statuto dell'università Vita-Salute San Raffaele approvato con Decreto del Ministero dell'università e della Ricerca Scientifica

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 2185 Prot. n 25890 Data 30.06.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

OPERE RIUNITE BUON PASTORE ISTITUZIONE PUBBLICA DI ASSISTENZA E BENEFICENZA CASTELLO N. 77 VENEZIA Tel. 0415222689-0415222353

OPERE RIUNITE BUON PASTORE ISTITUZIONE PUBBLICA DI ASSISTENZA E BENEFICENZA CASTELLO N. 77 VENEZIA Tel. 0415222689-0415222353 OPERE RIUNITE BUON PASTORE ISTITUZIONE PUBBLICA DI ASSISTENZA E BENEFICENZA CASTELLO N. 77 VENEZIA Tel. 0415222689-0415222353 BANDO DI CONCORSO PUBBLICO PER TITOLI ED ESAMI A N. 5 POSTI A TEMPO PIENO ED

Dettagli

Classe di abilitazione A036 Calendario e modalità di svolgimento delle prove

Classe di abilitazione A036 Calendario e modalità di svolgimento delle prove Classe di abilitazione A036 Calendario e modalità di delle prove Per lo degli esami sono previste più date in tre diversi periodi (maggio/giugno 2015, luglio 2015, gennaio 2016) con la possibilità per

Dettagli

Classe di abilitazione C450 Calendario e modalità di svolgimento delle prove

Classe di abilitazione C450 Calendario e modalità di svolgimento delle prove Classe di abilitazione C450 Calendario e modalità di delle prove Per lo degli esami sono previste più date in tre diversi periodi (maggio/giugno 2015, luglio 2015, gennaio 2016) con la possibilità per

Dettagli

Obiettivi formativi qualificanti della classe: L-20 Scienze della comunicazione

Obiettivi formativi qualificanti della classe: L-20 Scienze della comunicazione Università Classe Nome del corso Nome inglese Lingua in cui si tiene il corso Codice interno all'ateneo del corso 61 Il corso é Libera Università di lingue e comunicazione IULM-MI L-20 - Scienze della

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1339 Prot. n 13549 Data 29.04.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

SUA CDL - CORSI GIA ATTIVI

SUA CDL - CORSI GIA ATTIVI SUA CDL - CORSI GIA ATTIVI La Scheda Unica Annuale (SUA) è lo strumento di programmazione dei Corsi di Laurea e attraverso il quale l ANVUR farà le proprie valutazioni sull accreditamento (iniziale e periodico)

Dettagli

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse Le ragioni della

Dettagli

DIPARTIMENTO DI SCIENZE NEUROLOGICHE E PSICHIATRICHE Eugenio Ferrari

DIPARTIMENTO DI SCIENZE NEUROLOGICHE E PSICHIATRICHE Eugenio Ferrari Decreto Direttoriale n. 51 del 20.06.2011 SELEZIONE PUBBLICA, PER TITOLI E COLLOQUIO, PER IL CONFERIMENTO DI UN INCARICO INDIVIDUALE CON CONTRATTO DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA VISTA DEL

Dettagli

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 Presentazione L'Università Ca' Foscari Venezia e l'escp Europe hanno ideato il Doppio Master universitario in Management

Dettagli

Classe di abilitazione C032 Calendario e modalità di svolgimento delle prove

Classe di abilitazione C032 Calendario e modalità di svolgimento delle prove Classe di abilitazione C032 Calendario e modalità di delle prove Per lo degli esami sono previste più date in tre diversi periodi (maggio/giugno 2015, luglio 2015, gennaio 2016) con la possibilità per

Dettagli

REGOLAMENTO PER GLI AFFIDAMENTI E I CONTRATTI PER ESIGENZE DIDATTICHE, ANCHE INTEGRATIVE, AI SENSI DELLA LEGGE 240/2010. Art. 1 Ambito di applicazione

REGOLAMENTO PER GLI AFFIDAMENTI E I CONTRATTI PER ESIGENZE DIDATTICHE, ANCHE INTEGRATIVE, AI SENSI DELLA LEGGE 240/2010. Art. 1 Ambito di applicazione REGOLAMENTO PER GLI AFFIDAMENTI E I CONTRATTI PER ESIGENZE DIDATTICHE, ANCHE INTEGRATIVE, AI SENSI DELLA LEGGE 240/2010 Art. 1 Ambito di applicazione L Università, in applicazione del D.M. 242/98 ed ai

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA. Titolo I Norme comuni

REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA. Titolo I Norme comuni REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA Titolo I Norme comuni Art. 1 Oggetto e finalità del Regolamento 1. Il presente regolamento disciplina il conferimento

Dettagli

Enti Pubblici ASL AZIENDA UNITA' SANITARIA LOCALE ROMA G

Enti Pubblici ASL AZIENDA UNITA' SANITARIA LOCALE ROMA G Enti Pubblici ASL AZIENDA UNITA' SANITARIA LOCALE ROMA G Avviso Avviso pubblico, per titoli e colloquio, per la copertura a tempo determinato di n. 12 posti di Dirigente medico - Area medica e delle specialità

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Università degli Studi di Roma Tor Vergata DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E FINANZA MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ECONOMIA DELLA CULTURA: POLITICHE, GOVERNO E GESTIONE modalità didattica mista presenza/distanza

Dettagli

Sardegna Impresa e Sviluppo BIC Sardegna SpA

Sardegna Impresa e Sviluppo BIC Sardegna SpA Sardegna Impresa e Sviluppo BIC Sardegna SpA AVVISO PUBBLICO Selezione di Statistici junior BIC Sardegna SpA, Soggetto Attuatore dell intervento IDMS, Sistema Informativo dell indice di Deprivazione Multipla

Dettagli

Emanuela Stefani - Fondazione CRUI Vincenzo Zara - Università del Salento

Emanuela Stefani - Fondazione CRUI Vincenzo Zara - Università del Salento Emanuela Stefani - Fondazione CRUI f Vincenzo Zara - Università del Salento LA RIFORMA UNIVERSITARIA LA NORMATIVA NAZIONALE La normativa nazionale Riferimenti normativi Corsi di Laurea Corsi di Laurea

Dettagli

BANDO DI CONCORSO PUBBLICO, PER TITOLI ED ESAMI, PER N. 1 POSTO DI OPERATORE TECNICO - CAT B PER I

BANDO DI CONCORSO PUBBLICO, PER TITOLI ED ESAMI, PER N. 1 POSTO DI OPERATORE TECNICO - CAT B PER I AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALE SAN PAOLO MILANO - Via A. Di Rudinì, 8 U.O. Amministrazione risorse umane/pd BANDO DI CONCORSO PUBBLICO, PER TITOLI ED ESAMI, PER N. 1 POSTO DI OPERATORE TECNICO - CAT B PER

Dettagli

Alberi di copertura minimi

Alberi di copertura minimi Albr d coprtur mnm Sommro Albr d coprtur mnm pr grf pst Algortmo d Kruskl Algortmo d Prm Albro d coprtur mnmo Un problm d notvol mportnz consst nl dtrmnr com ntrconnttr fr d loro dvrs lmnt mnmzzndo crt

Dettagli

Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof.

Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof. Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof. Luigi Di Prinzio Titolo del master Informazione Ambientale e Nuove Tecnologie II livello

Dettagli

TABELLA B A) TITOLI DI STUDIO D ACCESSO

TABELLA B A) TITOLI DI STUDIO D ACCESSO TABELLA B TABELLA DI VALUTAZIONE DEI TITOLI PER L INCLUSIONE NELLE GRADUATORIE DI CIRCOLO E DI ISTITUTO DI III FASCIA (ivi compreso l insegnamento di strumento musicale nella scuola media), VALIDE PER

Dettagli

Test d ingresso per i curricula in lingua inglese Coloro che intendono iscriversi ai curricula in lingua inglese Economics of Financial and Insurance

Test d ingresso per i curricula in lingua inglese Coloro che intendono iscriversi ai curricula in lingua inglese Economics of Financial and Insurance Note e istruzioni per i test di ingresso ai Corsi di Studio del Dipartimento di Scienze Economiche, Aziendali, Matematiche e Statistiche (DEAMS) a.a. 2013/2014 Gli insegnamenti relativi ai Corsi di Laurea

Dettagli

Classe e ordinamento del Corso di studio (es. classe L24 ordinamento 270/04 oppure classe 15 ordinamento 509/99)

Classe e ordinamento del Corso di studio (es. classe L24 ordinamento 270/04 oppure classe 15 ordinamento 509/99) Mod. 6322/triennale Marca da bollo da 16.00 euro Domanda di laurea Valida per la prova finale dei corsi di studio di primo livello Questo modulo va consegnato alla Segreteria amministrativa del Corso a

Dettagli

FAQ MASTER & CORSI DI PERFEZIONAMENTO

FAQ MASTER & CORSI DI PERFEZIONAMENTO FAQ MASTER & CORSI DI PERFEZIONAMENTO 1. Qual è la differenza tra Master di primo livello e Master di secondo livello? 2. Ai fini dell ammissione al Master, cosa bisogna fare se si possiede un titolo di

Dettagli

QUICK GUIDE ESAMI DI STATO

QUICK GUIDE ESAMI DI STATO QUICK GUIDE ESAMI DI STATO Le operazioni da eseguire sono semplici e lineari, ma è opportuno ricordarne la corretta sequenza nella quale vanno eseguite. Flusso delle operazioni da eseguire: 1. Inserimento

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE D.R. n.1035/2015 Università degli Studi Internazionali di Roma - UNINT In collaborazione con CONFAPI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

Dettagli

(annessa quale Allegato A al Regolamento adottato con D.M. 13 giugno 2007)

(annessa quale Allegato A al Regolamento adottato con D.M. 13 giugno 2007) TABELLA 1 (annessa quale Allegato A al Regolamento adottato con D.M. 13 giugno 2007) TABELLA DI VALUTAZIONE DEI TITOLI PER L INCLUSIONE NELLE GRADUATORIE DI CIRCOLO E DI ISTITUTO DI III FASCIA (ivi compreso

Dettagli

ARTICOLO 1 Ambito di applicazione

ARTICOLO 1 Ambito di applicazione REGOLAMENTO STUDENTI DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MILANO Approvato dal Senato Accademico con delibera del 10 giugno 2008 e modificato con delibera del Senato Accademico del 14 giugno 2011 Decreto rettorale

Dettagli