OSPEDALE DI MACERATA SERVIZIO PROFESSIONI SANITARIE DIRIGENTE PROFESSIONI SANITARIE AREA INFERMIERISTICO - OSTETRICA

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "OSPEDALE DI MACERATA SERVIZIO PROFESSIONI SANITARIE DIRIGENTE PROFESSIONI SANITARIE AREA INFERMIERISTICO - OSTETRICA"

Transcript

1 CURRICULUM VITAE DI ROCCHI RENATO aggiornato al 28/02/2015 INFORMAZIONI PERSONALI Cognome / Nome RENATO ROCCHI Anno di nascita 14/11/1961 Qualifica DIRIGENTE Amministrazione ASUR MARCHE AREA VASTA 3 Struttura di appartenenza OSPEDALE DI MACERATA SERVIZIO PROFESSIONI SANITARIE Incarico attuale e servizio di afferenza DIRIGENTE PROFESSIONI SANITARIE AREA INFERMIERISTICO - OSTETRICA Num. Tel. Ufficio Fax dell Ufficio istituzionale 0733/ / / TITOLI DI STUDIO E PROFESSIONALI, ESPERIENZE LAVORATIVE, ALTRE CONOSCENZE Titolo di studio Altri titoli di studio e professionali Laurea Magistrale in Scienze Infermieristiche e Ostetriche conseguita presso l Università degli Studi di Roma Tor Vergata Master II Livello in Diritto Sanitario e Management delle Aziende Sanitarie conseguito il 29/11/2013 su iniziativa Azienda Unica Sanitaria Regione Marche, dell Università degli Studi di Camerino, dell Università degli Studi di Macerata e del Consorzio per l Alta Formazione e lo Sviluppo della Ricerca in Diritto Amministrativo Da Luglio 2011 a Ottobre Membro Comitato Etico Aziendale (ASUR delle Marche). Esperienze professionali (incarichi ricoperti) Da Ottobre 2011 a tutt oggi Interlocutore unico di sede per la formazione delle Professioni Sanitarie Università Politecnica delle Marche. Dall anno accademico 2009/10 a tutt oggi, Tutor di tirocinio master universitari in Management per le funzioni di Coordinamento. Dall anno accademico 2012/13 a tutt oggi, tutor guida per corso di Laurea Magistrale in Scienze Infermieristiche ed Ostetriche. pag. 1 di 10

2 Dall anno accademico 2013/14 a tutt oggi, tutor guida per corso di Laurea Magistrale in Scienze delle Professioni Sanitarie Tecniche Diagnostiche Professore a contratto MED/45, Università Politecnica delle Marche, Laurea Triennale Infermieristica, Polo di Macerata. Capacità linguistiche (stima della conoscenza linguistica sulla base del Quadro Comune Europeo di Riferimento delle Lingue) Lingua conosciuta Comprensione Parlato Produzione scritta Ascolto Lettura Interazione Produzione orale Francese A2 A2 A2 A2 A2 Inglese A2 A2 A2 A2 A2 Legenda livelli: A1/2 Livello base - B1/2 Livello intermedio - C1/2 Livello avanzato Capacità nell uso delle tecnologie Partecipazione a convegni, seminari, workshop ecc. Utilizzo discreto personal computer, sistema operativo windows seven, ed applicativi word, excel Lavoro, Professionalità ed Etica, tenutosi a Macerata, in data 11/03/2011 ed organizzato da Asur Marche Area Vasta La gestione in Emergenza del paziente con coagulopatia congenita ed acquisita, c/o A.V.3 tenutosi a Macerata, in data 18/03/2011 ed organizzato da Asur Marche Area Vasta Trattamento dei dati e Tutela della Privacy nell azienda sanitaria tenutosi a Macerata, in data dal 03/10/2011 al 07/10/2011 ed organizzato da Asur Marche Area Vasta La Guida di Tirocinio: il ruolo dell insegnante clinico nella formazione infermieristica di base tenutosi a Macerata il 18/05/2012 ed organizzato da Asur Marche Area Vasta Diritti e Doveri degli utenti tenutosi a Macerata, in data 31/05/2012 ed organizzato da Asur Marche Area Vasta Dai Profili di cura all ospedale organizzato per intensità di cure tenutosi a Macerata, in data 11/12/2012 ed organizzato da Asur Marche Area Vasta L audit clinico tenutosi a Roma in data 16/03/2012 ed organizzato da Collegio Ipasvi Macerata La sicurezza dei pazienti e degli operatori tenutosi a Roma, in data 16/03/20123 ed organizzato da Collegio Ipasvi Macerata Vita Terrena, morte, emozione e speranze tenutosi a Montecosaro, in data 31/05/2013 ed organizzato da Collegio Ipasvi Macerata Crisis Management, Sanità e Media tenutosi a Macerata, in data 12/11/2013 ed organizzato da Janssen Italia, Gestione degli eventi avversi della terapia con farmaci modificanti il decorso della malattia (Dmds, Disease-Modifying, Drugs) nella sclerosi multipla tenutosi a Roma in data 24/02/2014 ed organizzato da Cic Edizioni Internazionali Prematurità e gestione dell infezione da Virus Respiratorio pag. 2 di 10

3 Sinciziale (VRS) tenutosi a Milano in data 24/02/2014 ed organizzato da Meditor Italia Appropriatezza delle Cure tenutosi a Roma in data 27/02/2014 ed organizzato da Metis srl La Gestione delle Cronocita Ostruttive Respiratorie nell ambito di una visione di sistema tenutosi a Roma in data 13/03/2014 ed organizzato da Collegio Ipasvi Macerata Il Programma Nazionale Esiti: supporto alle attività di audit clinico ed organizzativo tenutosi a Roma in data 14/05/2014 ed organizzato da Collegio Ipasvi Macerata L infermiere e la responsabilità giuridica nella gestione e somministrazione dei farmaci tenutosi a Treia, in data 12/05/2014 ed organizzato da Collegio Ipasvi Macerata DOCENZE CORSO LAUREA INFERMIERISTICA 1. Docente a contratto (MED/45) Infermieristica Clinica, Mod. Organizzazione della professione, Corso di Laurea Triennale in Infermieristica, presso l Università Politecnica delle Marche, Anno Accademico 2007/2008 (3 cfu/36 ore). 2. Docente a contratto (MED 45) Infermieristica Clinica, Mod. Infermieristica Psichiatrica, Corso di Laurea Triennale in Infermieristica, presso l Università Politecnica delle Marche, Anno Accademico 2008/2009 (2 cfu/24 ore). 3. Docente a contratto (MED 45) Infermieristica Clinica, Mod. Infermieristica Psichiatrica, Corso di Laurea Triennale in Infermieristica, presso l Università Politecnica delle Marche, Anno Accademico 2009/2010 (2 cfu/24 ore). Attività di docenza 4. Docente a contratto (MED/45) Infermieristica Clinica, Mod. Organizzazione della professione, Corso di Laurea Triennale in Infermieristica, presso l Università Politecnica delle Marche, Anno Accademico 2010/2011 (3 cfu/36 ore). 5. Docente a contratto (MED/45) Corso Monografico - La responsabilità inf.ca nella somministrazione dei farmaci presso Corso di Laurea Marche, Anno Accademico 2010/2011 (1 cfu). 6. Docente a contratto (MED/45) Infermieristica applicata alla chirurgia generale, specialistica e psichiatrica Corso di Laurea Marche, Anno Accademico 2011/2012 (3 cfu/36 ore). 7. Docente a contratto (MED/45) Corso Monografico - La responsabilità inf.ca nella somministrazione dei farmaci presso Corso di Laurea Marche, Anno Accademico 2011/2012 (1 cfu). pag. 3 di 10

4 8. Docente a contratto (MED/45) Infermieristica applicata alla chirurgia generale, specialistica e psichiatrica Corso di Laurea Marche, Anno Accademico 2012/2013 (3 cfu/36 ore). 9. Docente a contratto(med/45) Infermieristica applicata alla chirurgia generale e specialistica e psichiatrica Corso di Laurea Marche, Anno Accademico 2013/2014 (3 cfu/36 ore). 10. Docente a contratto (MED/45) Corso Monografico - La responsabilità inf.ca nella somministrazione dei farmaci presso Corso di Laurea Marche, Anno Accademico 2012/2013 (1 cfu). 11. Docente a contratto(med/45) Infermieristica applicata alla chirurgia generale e specialistica e psichiatrica Corso di Laurea Marche, Anno Accademico 2014/2015 (3 cfu/36 ore). 12. Docente a contratto (MED/45) Corso Monografico - La responsabilità inf.ca nella somministrazione dei farmaci presso Corso di Laurea Triennale in Infermieristica, presso l Università Politecnica delle Marche, Anno Accademico 2014/2015 (1 cfu). ALTRE DOCENZE 1. Docente presso IAL (MC). 2008/09 Organizzazione aziendale e dei servizi. Corso per la formazione di Operatori Socio Sanitari. Ore docenza Docente presso I.P.SI.A. Corridonia (MC). 2009/10 Organizzazione aziendale e dei servizi. Corso per la formazione di Operatori Socio Sanitari. Ore docenza Docente presso ASUR MARCHE AREA VASTA N /10 Organizzazione aziendale e dei servizi. Corso per la riqualificazione in Operatori Socio Sanitari. Ore docenza Docente presso COOS MARCHE MATELICA 2010/11 Organizzazione aziendale e dei servizi. Corso per la formazione in Operatori Socio Sanitari. Ore docenza Docente presso IAL MACERATA 2010/11 Organizzazione aziendale e dei servizi. Corso per la formazione in Operatori Socio Sanitari. Ore docenza Docente presso IAL MACERATA 2011/12 Organizzazione aziendale e dei servizi. Corso per la formazione in Operatori Socio Sanitari. pag. 4 di 10

5 Ore docenza Docente presso IAL MACERATA 2012/13 Organizzazione aziendale e dei servizi. Corso per la formazione in Operatori Socio Sanitari. Ore docenza Docente presso IAL MACERATA 2013/14 Organizzazione aziendale e dei servizi. Corso per la formazione in Operatori Socio Sanitari. Ore docenza Docente presso CED Servizi Macerata 2013/14 Organizzazione aziendale e dei servizi. Corso per la formazione in Operatori Socio Sanitari. Ore docenza Docente presso CED Servizi Macerata 2013/14 Area dei servizi sociali e di assistenza. Corso per la formazione in Assistenza Familiare. Ore docenza 30. RICONOSCIMENTI NAZIONALI 1. Marcelli S, Rocchi R, Carpano S, Ortolani S, Vitali F, Fiorani C, Santarelli A. La consapevolezza situazionale in camera operatoria: le non technical skills dell infermieristica moderna. A.I.C.O Associazione Infermieri Camera Operatoria 2011 Apr; 23(1): Indicizzata all interno dell ILISI: Indice della Letteratura Italiana di Scienze Infermieristiche Categoria management e leaderschip. Pubblicazioni 2. Ortolani S, Temperilli S, Marcelli S, Rocchi R, Santarelli A, Casciato S. L accoglienza nel day hospital oncologico. Le competenze relazionali/comunicative infermieristiche nella riduzione dell ansia e della depressione nel paziente oncologico. L INFERMIERE 2009; anno LIII N.5-6: Indicizzata all interno dell ILISI: Indice della Letteratura Italiana di Scienze Infermieristiche Categoria metodologia dell assistenza infermieristica. 3. Traini S, Marcelli S, Santarelli A, Rocchi R, Ortolani S. Ansia perioperatoria: le nuove frontiere di gestione attraverso l educazione-informazione e la musicoterapia. A.I.C.O Associazione Infermieri Camera Operatoria 2009 Apr; 21(1): Indicizzata all interno dell ILISI: Indice della Letteratura Italiana di Scienze Infermieristiche Categoria assistenza infermieristica. pag. 5 di 10

6 PUBBLICAZIONI "IN EXTENSO" SU RIVISTE INTERNAZIONALI 1. Fiorani C, Bacaloni S, Stefani S, Gava M, Rocchi R, Marcelli S, Ortolani S. Tutor didattici universitari e infermieri esperti in cure palliative: una sinergia possibile nella formazione degli studenti infermieri. L INFERMIERE 2011; anno LV N.5: Ortolani S, Temperilli S, Marcelli S, Rocchi R, Santarelli A, Casciato S. L accoglienza nel day hospital oncologico. Le competenze relazionali/comunicative infermieristiche nella riduzione dell ansia e della depressione nel paziente oncologico. L INFERMIERE 2009; anno LIII N.5-6: PUBBLICAZIONI "IN EXTENSO" SU RIVISTE NAZIONALI 1. Marcelli S, Gregorini M, Esposito M, Rocchi R, Capecci E, Santarelli A. I processi di cura e i modelli organizzativi emergenti: il monitoraggio continuo dei segnalatori clinici assistenziali a supporto delle analisi economiche. TEME (Tecnica ed Economia Sanitaria) 2015;1/2(13) Marcelli S, Mataloni G, Rocchi R, Bacaloni S, Fiorani C, Di Tuccio S, Giuli C, Postacchini D, Santarelli A. La specificità della Cornell scale for depression in dementia (CSDD): l'infermieristica e i risvolti operativi. Rivista di Geriatria 2015 In Press. 3. Gatti C, Marcelli S, Fiorani C, Bacaloni S, Rocchi R, Gregorini M, Santarelli A. Il periodo post operatorio e le reazioni nei pazienti anziani. Analisi e rilievo del delirium post anestesia generale. NEU (Associazione Nazionale Infermieri Neuroscienze) 2014; Anno XXXIII N. 4: Marcelli S, Santoni C, Parziale C, Rocchi R, Fiorani C, Bacaloni S, Stefani S, Gregorini M, Santarelli A. Pronto soccorso e complessità organizzativa. L ingovernabilità della tensione e dello stress nei pazienti in post-triage. Bollettino della Facoltà di Medicina e Chirurgia dell Università Politecnica delle Marche Lettere dalla Facoltà Settembre - Ottobre 2014; Anno XVII N.5: Mattiacci C, Fiorani C, Marcelli S, Bacaloni S, Stefani S, Rocchi R. Doctors animals. La Pet Therapy nel miglioramento della qualità di vita. Bollettino della Facoltà di Medicina e Chirurgia dell Università Politecnica delle Marche Lettere dalla Facoltà Marzo - Aprile 2014; Anno XVII N.2: Marcelli S, Mari L, Rocchi R, Bacaloni S, Fiorani C, Di Tuccio S, Postacchini D, Giuli C, Santarelli A. Il bisogno assistenziale e il pag. 6 di 10

7 Comprehensive Geriatric Assessment (CGA): le risposte umane dei malati anziani complessi. Rivista di Geriatria 2013 Novembre - Dicembre; vol XXV: N Marcelli S, Rocchi R, D Angelo FJ, Fiorani C, Bacaloni S, Troiani S, Santarelli A. La complessità assistenziale e performance nelle unità di terapia intensiva.teme (Tecnica ed Economia Sanitaria) 2013;3/4(13): Marcelli S, Rocchi R, Fiorani C, Troiani S, Gallone F, Ortolani S, Santarelli A. L analisi dei fattori determinanti degli ambienti di apprendimento clinico. La letteratura a supporto delle progettualità didattiche ed organizzative all interno dei Corsi di Laurea in Infermieristica. Bollettino della Facoltà di Medicina e Chirurgia dell Università Politecnica delle Marche Lettere dalla Facoltà Novembre - Dicembre 2012; Anno XIV N.6: Santarelli A, Leoni R, Rocchi R, Ortolani S, Ceroni E, Marcelli S. Oggettivare la misurazione del dolore post-operatorio.l utilizzo della Numerical Rating Scale (NRS) a supporto dell infermieristica. Bollettino della Facoltà di Medicina e Chirurgia dell Università Politecnica delle Marche Lettere dalla Facoltà Luglio Agosto 2012; Anno XV N.4: Marcelli S, Vergari M, Rocchi R, Troiani S, Postacchini D, Giuli C, Ortolani S, Gallone F, Santarelli A. Le non technical skills dell infermieristica: studio osservazionale sul livello di soddisfazione della componente comunicativa nei malati gestiti in regime di assistenza domiciliare. Rivista di Geriatria 2012 Maggio - Giugno; vol XXIV(3): Marcelli S, Rocchi R, Ceroni E, Ortolani S, Gallone F, Santarelli A. Il paziente terminale. Il domicilio come unità di cura. Bollettino della Facoltà di Medicina e Chirurgia dell Università Politecnica delle Marche Lettere dalla Facoltà Maggio Giugno 2012; Anno XV N.3: Santarelli A, Donzelli G, Ceroni E, Rocchi R, Ortolani S, Marcelli S. Illness nursing. Assistere secondo cultura. Bollettino della Facoltà di Medicina e Chirurgia dell Università Politecnica delle Marche Lettere dalla Facoltà Marzo - Aprile 2012; Anno XV N.2: Marcelli S, Rocchi R, Ortolani S, Santarelli A. L Expertise tecnica e le non technical skill come elementi di specificità del care infermieristico. Bollettino della Facoltà di Medicina e Chirurgia dell Università Politecnica delle Marche Lettere dalla Facoltà Luglio - Agosto 2011; Anno XIV N.4: Marcelli S, Rocchi R, Carpano S, Ortolani S, Vitali F, Fiorani C, Santarelli A. La consapevolezza situazionale in camera pag. 7 di 10

8 operatoria: le non technical skills dell infermieristica moderna. A.I.C.O Associazione Infermieri Camera Operatoria 2011 Apr; 23(1): Marcelli S, Rocchi R, Ortolani S, Santarelli A. Nursing transculturale: la personalizzazione della relazione infermieristica. Bollettino della Facoltà di Medicina e Chirurgia dell Università Politecnica delle Marche Lettere dalla Facoltà Marzo - Aprile 2011; Anno XIV N.2: Marcelli S, Tarquini I, Rocchi R, Postacchini D, Giuli C, Ortolani S, Barbera V, Santarelli A. L onere dell assistenza:studio osservazionale del livello di stress dei caregiver di anziani non autosufficienti gestiti in regime di assistenza domiciliare. Rivista di Geriatria 2011 Gen- Febr; vol XXIII(1): Marcelli S, Rocchi R, Carpano S, Ceroni E, Vitali F, Ortolani S, Santarelli A. I profili assistenziali come strumento di progettazione delle cure. Bollettino della Facoltà di Medicina e Chirurgia dell Università Politecnica delle Marche Lettere dalla Facoltà Novembre - Dicembre 2010; Anno XIII N.6: Marcelli S, Parziale C, Rocchi R, Marinelli P, Carpano S, Ortolani S, Santarelli A. La determinazione delle risposte fisiche, psicologiche e sociali, nei pazient i affetti da Osteoporosi. Osteoporosi e non solo Oct; vol I(1): Marcelli S, Ortolani S, Rocchi R, Carpano S, Ceroni E, Marinelli P, Santarelli A. Il self-directed learning. Aspetti emergenti della moderna didattica tutoriale. Bollettino della Facoltà di Medicina e Chirurgia dell Università Politecnica delle Marche Lettere dalla Facoltà Luglio Agosto 2010; Anno XIII N.4: Marcelli S, Ortolani S, Rocchi R, Marinelli P, Ceroni E, Santarelli A. Nursing Diagnosis: Process and Application. La codifica del linguaggio infermieristico. Bollettino della Facoltà di Medicina e Chirurgia dell Università Politecnica delle Marche Lettere dalla Facoltà Maggio - Giugno 2010; Anno XIII N.3: Marcelli S, Marinelli P, Ortolani S, Ceroni E, Rocchi R, Santarelli A. L utilizzo del Rahim Organizational Conflict Inventory II (ROCI II) nei Corsi di Laurea in Infermieristica: un opportunità per valutare gli stili di gestione dei conflitti dei discenti. Bollettino della Facoltà di Medicina e Chirurgia dell Università Politecnica delle Marche Lettere dalla Facoltà Marzo - Aprile 2010; Anno XIII N.2: Marcelli S, Marinelli P, Ortolani S, Rocchi R, Ceroni E, Santarelli A. Behavioral Markers, indicatori di competenze non tecniche dei professionisti della salute. Bollettino della Facoltà di Medicina e pag. 8 di 10

9 Chirurgia dell Università Politecnica delle Marche Lettere dalla Facoltà Dicembre 2009; Anno XII N.12: Marcelli S, Rocchi R, Ortolani S, Marinelli P, Santarelli A. Il pensiero etico dell Infermieristica. La presa in carico del malato terminale. Responsabilità ed opportunità dell agire dei professionisti. Bollettino della Facoltà di Medicina e Chirurgia dell Università Politecnica delle Marche Lettere dalla Facoltà - Settembre 2009; Anno XII N.9: Bacaloni S, Corsetti G, Fiorani C, Rocchi R. La valorizzazione dell infermiere clinico: un progetto in evoluzione. Bollettino della Facoltà di Medicina e Chirurgia dell Università Politecnica delle Marche Lettere dalla Facoltà Settembre 2009; Anno XII N.9: Marcelli S, Santarelli A, Rocchi R, Ortolani S, Marinelli P, Carpano S. La valutazione delle competenze cliniche dello studente nel corso di Laurea in Infermieristica: l Objective Structured Clinical Examination. Bollettino della Facoltà di Medicina e Chirurgia dell Università Politecnica delle Marche Lettere dalla Facoltà - Giugno - Luglio - Agosto 2009; Anno XII N.6-7-8: Marcelli S, Damico MG, Postacchini D, Giuli C, Rocchi R, Ortolani S, Santarelli A. La presa in carico della persona non autosufficiente: analisi della criticità della risorsa badante. Rivista di Geriatria 2009 Mar - Apr; vol XXI(2): Traini S, Marcelli S, Santarelli A, Rocchi R, Ortolani S. Ansia perioperatoria: le nuove frontiere di gestione attraverso l educazione-informazione e la musicoterapia. A.I.C.O Associazione Infermieri Camera Operatoria 2009 Apr; 21(1): Santarelli A, Rocchi R, Ortolani S. Marcelli S. Il Tutor nella strategia formativa progettuale dello studente Infermiere. La Tutorschip per imparare facendo. Bollettino della Facoltà di Medicina e Chirurgia dell Università Politecnica delle Marche Lettere dalla Facoltà- Maggio 2008; Anno XI N.5: Stefani S, Pelusi G, Messi D, Corsetti G, Rocchi R, Carpano S et al. Valutazione dell efficacia della didattica tutoriale nell apprendimento delle skills nel Corso di Laurea in Infermieristica. Lettere dalla facoltà Bollettino della Facoltà di Medicina e Chirurgia dell Università Politecnica delle Marche, Febbraio 2008; Anno XI N. 2: 7-8. PUBBLICAZIONI SU PERIODICI PROFESSIONALI ED AZIENDALI A DIFFUSIONE LOCALE E REGIONALE 1. Gatti C, Fiorani C, Bacaloni S, Rocchi R, Repupilli G, Stefani S, Marcelli S. Osservazione e rilievo del delirium post anestesia pag. 9 di 10

10 generale. Analisi del gap esistente nella pratica infermieristica quotidiana Periodico semestrale IP.AS.VI. Macerata 2014;N.2: Boldrini M, Fiorani C, Scipioni S, Marcelli S, Bacaloni S, Stefani S, Rocchi R. L infermiere nell educazione e nel decision makin al paziente con nefropatia cronica. Periodico semestrale IP.AS.VI. Macerata 2014;N.1: Marcelli S, Rocchi R, Troiani S, Gallone F, Ortolani S, Caponetti S, Cerasi K. Analisi del carico di lavoro del Nursing per le tipologie di Ictus cerebrale secondo la classificazione di Bamford. Confronto Professionale 2012; N.3: Caponetti S, Marcelli S, La Rocca MR, Rocchi R, Ortolani S, Gallone F, Santarelli A. Il percorso di risposta agli stressor del paziente con mieloproliferativa o linfoproliferativa sottoposto a trapianto di cellule staminali emopoietiche. Confronto Professionale 2012; N. 1: PUBBLICAZIONI DI ABSTRACT, POSTER, ATTI DI CONVEGNI INTERNAZIONALI E NAZIONALI 1. Fiorani C, Stefani S, Bacaloni S, Migliorelli P, Rocchi R et al. Il bilancio delle competenze acquisite e la pianificazione del tirocinio professionalizzante. Poster presente negli abstract del congresso Percorsi di qualità nella sanità La sfida della ISO 9001:2008 svoltosi a Civitanova Marche il 10 Novembre Fiorani C, Stefani S, Bacaloni S, Migliorelli P, Rocchi R et al. Analisi e monitoraggio della salute dei lavoratori nell ospedale di Macerata. Poster presente negli abstract del congresso Percorsi di qualità nella sanità La sfida della ISO 9001: 2008 svoltosi a Civitanova Marche il 10 Novembre Corsetti G, Stefani S, Bacaloni S, Fiorani C, Rocchi R et al. Il contratto formativo nel tirocinio clinico del CL in infermieristica: una proposta di revisione. Poster presente negli abstract del congresso svoltosi a Castrocaro il Novembre 2008 Mancano gli infermieri o manca l infermiere dell Associazione Medicina e Persona pag. 10 di 10

CONTRATTO FORMATIVO DI TIROCINIO Studenti II anno A.A. 2013-2014

CONTRATTO FORMATIVO DI TIROCINIO Studenti II anno A.A. 2013-2014 Università Politecnica delle Marche Corso di Laurea in Infermieristica Ancona CONTRATTO FORMATIVO DI TIROCINIO Studenti II anno A.A. 2013-2014 U.O. : BLOCCO OPERATORIO I.N.R.C.A. Studente Guida di Tirocinio:

Dettagli

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse Le ragioni della

Dettagli

Dipendente pubblico tempo indeterminato - Settore Sanità - Tecnico Sanitario di Radiologia Medica Cat. D - R 3

Dipendente pubblico tempo indeterminato - Settore Sanità - Tecnico Sanitario di Radiologia Medica Cat. D - R 3 Curriculum Vitae Informazioni personali Cognome Nome DI LECCE GIOVANNI Indirizzo Via Lancisi, 137 61121 PESARO (PU) - ITALIA - Telefono Casa: 0721201445 cell. 3396173661 E-mail giangidile@libero.it Cittadinanza

Dettagli

CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM

CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM 1. Introduzione 2. Pianificazione dell attività formativa ECM 3. Criteri per l assegnazione dei crediti nelle diverse tipologie di formazione ECM

Dettagli

Gestione dei problemi della persona anziana nei contesti di cura

Gestione dei problemi della persona anziana nei contesti di cura Dip.to di Continuità Assistenziale - U.O.C. di Geriatria Gestione dei problemi della persona anziana nei contesti di cura 1^ ed. 6 maggio 2014 Centro Servizi alla Persona Fondazione Zanetti di Oppeano

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Papalia Grazia Maria Data di nascita 29/06/1959

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Papalia Grazia Maria Data di nascita 29/06/1959 INFORMAZIONI PERSONALI Nome Papalia Grazia Maria Data di nascita 29/06/1959 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio I Fascia AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE DI REGGIO CALABRIA

Dettagli

Realtà e problematiche relative alla qualità formativa: un esperienza

Realtà e problematiche relative alla qualità formativa: un esperienza Commissione Nazionale dei Corsi di Laurea in Infermieristica La valutazione dei risultati dell apprendimento e qualità formativa dei Corsi di laurea in Infermieristica Milano, 10 giugno 2011 Realtà e problematiche

Dettagli

CIOFFI SQUITIERI FRANCESCO. AZIENDA OSPEDALIERA S CARLO POTENZA Dirigente - U.O.C di Anestesia e Rianimazione

CIOFFI SQUITIERI FRANCESCO. AZIENDA OSPEDALIERA S CARLO POTENZA Dirigente - U.O.C di Anestesia e Rianimazione INFORMAZIONI PERSONALI Nome Data di nascita 27/07/1957 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio CIOFFI SQUITIERI FRANCESCO II Fascia AZIENDA OSPEDALIERA S CARLO POTENZA

Dettagli

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse In base al dato riportato dal Sole

Dettagli

REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA

REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA Art. 1 Finalità e compiti del Dipartimento ad attività integrata (DAI) di Medicina Interna

Dettagli

Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore

Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore Testo aggiornato al 29 novembre 2011 Legge 15 marzo 2010, n. 38 Gazzetta Ufficiale 19 marzo 2010, n. 65 Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore La Camera dei

Dettagli

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale INFORMAZIONI PERSONALI Cognome Nome INTORBIDA STEFANO Data di Nascita 15/01/1962 Qualifica Dirigente Ingegnere Amministrazione ASUR - AREA VASTA N. 4 Incarico attuale DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo

Dettagli

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, SANITÀ E NON

Dettagli

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome SCALA UMBERTO Nazionalità Italiana Data di nascita 28/02/1956 ESPERIENZA LAVORATIVA ATTUALE Dal 01-05-2003 a tutt oggi Indirizzo sede

Dettagli

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Qualifica Professionale MARZIALI GIUSEPPE Medico Chirurgo, Specialista in Malattie dell Apparato Cardiovascolare,

Dettagli

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE Master di I livello in MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE In Sigla Master 74 Anno Accademico 2009/2010 (1500 ore 60 CFU) TITOLO Management nelle organizzazioni sanitarie FINALITÀ Con la locuzione

Dettagli

Torino, 03 Gennaio 1963 Cod. Fisc. DLPLRA63A43L219E

Torino, 03 Gennaio 1963 Cod. Fisc. DLPLRA63A43L219E Curriculum Vitae Informazioni personali Cognome Nome DELPIANO Laura Indirizzo Via Torino n. 112 int. 2 10036 SETTIMO TORINESE Telefono 011.898.26.34 Mobile: 333.10.60.176 Fax 011.898.26.34 E-mail laura.delpiano@cespi-centrostudi.it

Dettagli

Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività

Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività UNIVERSITA DEGLI STUDI DI GENOVA Scuola Politecnica, Dipartimento di Scienze per l Architettura Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività Corso di Laurea TRIENNALE IN DISEGNO

Dettagli

REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA. Premessa

REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA. Premessa REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA Premessa La struttura dipartimentale rappresenta il modello ordinario di gestione operativa delle

Dettagli

CORSO ANTINCENDIO BASE

CORSO ANTINCENDIO BASE Evento formativo Corso di addestramento CORSO ANTINCENDIO BASE 1. Premessa Il D.Lgs. 81/2008 e D.M. 10.03.98 stabiliscono, tra l altro, i criteri per la valutazione dei rischi incendio nei luoghi di lavoro

Dettagli

Schema Professionista della Security Profilo Senior Security Manager - III Livello

Schema Professionista della Security Profilo Senior Security Manager - III Livello STATO DELLE REVISIONI rev. n SINTESI DELLA MODIFICA DATA 0 05-05-2015 VERIFICA Direttore Qualità & Industrializzazione Maria Anzilotta APPROVAZIONE Direttore Generale Giampiero Belcredi rev. 0 del 2015-05-05

Dettagli

Studio del manuale. Applicazioni internazionali del case management integrato: principi e pratica Conoscenza di base ed evoluzione futura Bibliografia

Studio del manuale. Applicazioni internazionali del case management integrato: principi e pratica Conoscenza di base ed evoluzione futura Bibliografia Indice Presentazione dell edizione originale Presentazione dell edizione italiana Prefazione Ringraziamenti Panoramica sulla diffusione del Metodo INTERMED La griglia INTERMED pediatrica per la valutazione

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E 1 F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome TELATTIN PIERLUIGI Indirizzo V.le Stadio 24/a 23100- SONDRIO (Italy) Telefono 0039/0342/201666; 0039/338/6421337

Dettagli

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. 2013 a tutt oggi ASL Cagliari

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. 2013 a tutt oggi ASL Cagliari O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Alessandra Aste Indirizzo VIA IS MIRRIONIS 92, 09121 CAGLIARI Telefono 070 6095934 3346152648 Fax 0706096059

Dettagli

ENGLISH FOR NURSES 25 CREDITI ECM - ID: 1585-20939 IN PARTNERSHIP CON DE AGOSTINI

ENGLISH FOR NURSES 25 CREDITI ECM - ID: 1585-20939 IN PARTNERSHIP CON DE AGOSTINI ENGLISH FOR NURSES 25 CREDITI ECM - ID: 1585-20939 IN PARTNERSHIP CON DE AGOSTINI DESTINATARI: INFERMIERE, INFERMIERE PEDIATRICO INIZIO: 01/01/2012 FINE: 31/12/2012 COSTO: 84,70 (IVA INCLUSA) OBIETTIVI

Dettagli

Curriculum Vitae Europass

Curriculum Vitae Europass Curriculum Vitae Europass Informazioni personali Nome / Cognome Assunta Guillari Indirizzo Telefono Viale 4 Aprile 59, 80144, Napoli. +39 0817384537 Cellulare: +39 3391845680 Fax E-mail assia_g70@libero.it

Dettagli

Allegato 5. Documento tecnico di progetto ECM REGIONALE. v. 1.6. 16 giugno 2014

Allegato 5. Documento tecnico di progetto ECM REGIONALE. v. 1.6. 16 giugno 2014 Allegato 5. Documento tecnico di progetto ECM REGIONALE v. 1.6 16 giugno 2014 Indice Indice...2 1. Introduzione...3 1.1 Il debito informativo del Co.Ge.A.P.S....3 1.2 Il debito informativo regionale...3

Dettagli

Curriculum Vitae. Titoli di Studio e Professionali ed Esperienze Lavorative

Curriculum Vitae. Titoli di Studio e Professionali ed Esperienze Lavorative Curriculum Vitae Nome Da Campo Gianluigi Data di nascita 07.12.1958 Qualifica Dirigente di 1 livello Amministrazione Azienda 12 Veneziana Incarico attuale Responsabile di struttura semplice in chirurgia

Dettagli

PROTOCOLLO. Prevenzione, Sorveglianza e Controllo delle Infezioni Correlate all Assistenza: attivazione e funzionamento dei relativi organismi.

PROTOCOLLO. Prevenzione, Sorveglianza e Controllo delle Infezioni Correlate all Assistenza: attivazione e funzionamento dei relativi organismi. Pagina 1 di 14 SOMMARIO Sommario...1 Introduzione...2 1. Scopo...2 2. campo di applicazione...3 3 Riferimenti...3 3.1 Riferimenti esterni...3 3.2 Riferimenti interni...3 4. Abbreviazioni utilizzate...4

Dettagli

Legge 15 marzo 2010, n. 38. Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore. (G.U. 19 marzo 2010, n.

Legge 15 marzo 2010, n. 38. Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore. (G.U. 19 marzo 2010, n. Legge 15 marzo 2010, n. 38 Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore (G.U. 19 marzo 2010, n. 65) Art. 1. (Finalità) 1. La presente legge tutela il diritto del

Dettagli

STRANIERE. Guida. breve. Ufficio didattica. Fax: 06 57338347. studentee. modulistica);

STRANIERE. Guida. breve. Ufficio didattica. Fax: 06 57338347. studentee. modulistica); DIPARTIMENTO DI LINGUE, LETTERATURE E CULTURE STRANIERE Corso di laurea triennale in LINGUE E CULTURE STRANIERE Classe L 11/Classe dellee lauree in Lingue e culture moderne Guida breve per l orientamento

Dettagli

ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework for the European Higher Education Area

ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework for the European Higher Education Area Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Dipartimento per l università, l alta formazione artistica, musicale e coreutica e per la ricerca ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework

Dettagli

Date da 10/2003 a 01/2004 Lavoro o posizione ricoperti Dirigente medico ex I livello, a tempo determinato, Disciplina di Medicina Interna

Date da 10/2003 a 01/2004 Lavoro o posizione ricoperti Dirigente medico ex I livello, a tempo determinato, Disciplina di Medicina Interna Principali attività e medico presso la Medicina e Chirurgia di Accettazione ed Urgenza (MCAU) del Pronto Soccorso Generale P.O. Garibaldi Centro. Attività svolta presso gli ambulatori di Medicina del Pronto

Dettagli

Catalogo dei titoli italiani in vista del Quadro dei titoli italiani - QTI

Catalogo dei titoli italiani in vista del Quadro dei titoli italiani - QTI Catalogo dei titoli italiani in vista del Quadro dei titoli italiani - QTI CIMEA di Luca Lantero Settembre 2008 1 Cicli Titoli di studio EHEA 1 2 3 Istruzione superiore universitaria Laurea Laurea Magistrale

Dettagli

Comparazione dello stress dei caregiver di pazienti affetti da Malattia di Alzheimer o Demenza Vascolare

Comparazione dello stress dei caregiver di pazienti affetti da Malattia di Alzheimer o Demenza Vascolare Comparazione dello stress dei caregiver di pazienti affetti da Malattia di Alzheimer o Demenza Vascolare Grazia D Onofrio 1, Daniele Sancarlo 1, Francesco Paris 1, Leandro Cascavilla 1, Giulia Paroni 1,

Dettagli

V I C T O R I A A G E N C Y S E R V I C E

V I C T O R I A A G E N C Y S E R V I C E V I C T O R I A A G E N C Y S E R V I C E Assistenza sanitaria e sociale a domicilio Servizio medico specialistico: Cardiologi, Chirurghi, Dermatologi Ematologi, Nefrologi, Neurologi Pneumologi, Ortopedici,

Dettagli

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 Presentazione L'Università Ca' Foscari Venezia e l'escp Europe hanno ideato il Doppio Master universitario in Management

Dettagli

Percorso formativo ECM/ANCoM all interno del progetto IMPACT

Percorso formativo ECM/ANCoM all interno del progetto IMPACT Percorso formativo ECM/ANCoM all interno del progetto IMPACT Fabrizio Muscas Firenze, 1 Luglio 2011 ANCoM chi rappresenta? 8 Consorzi regionali 98 Cooperative di MMG 5000 Medici di Medicina Generale (MMG)

Dettagli

La Cartella Infermieristica quale strumento operativo di miglioramento della qualità

La Cartella Infermieristica quale strumento operativo di miglioramento della qualità La Cartella Infermieristica quale strumento operativo di miglioramento della qualità Dott. Mag. Nicola Torina Coordinatore infermieristico Unità Terapia Intensiva di Rianimazione Metodologie operative

Dettagli

Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof.

Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof. Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof. Luigi Di Prinzio Titolo del master Informazione Ambientale e Nuove Tecnologie II livello

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Università degli Studi di Roma Tor Vergata DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E FINANZA MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ECONOMIA DELLA CULTURA: POLITICHE, GOVERNO E GESTIONE modalità didattica mista presenza/distanza

Dettagli

Mod. S4 Rev. 3 del 19/02/2013, Pagina 1 di 7 Programma di CORSO. Con il patrocinio di

Mod. S4 Rev. 3 del 19/02/2013, Pagina 1 di 7 Programma di CORSO. Con il patrocinio di Mod. S4 Rev. 3 del 19/02/2013, Pagina 1 di 7 Con il patrocinio di Corso di formazione ECM con metodo Problem Based Learning LE MALFORMAZIONI VASCOLARI CONGENITE: IL SOSPETTO DIAGNOSTICO E LA COMUNICAZIONE

Dettagli

IL MINISTRO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA

IL MINISTRO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA DECRETO 30 settembre 2011. Criteri e modalità per lo svolgimento dei corsi di formazione per il conseguimento della specializzazione per le attività di sostegno, ai sensi degli articoli 5 e 13 del decreto

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA DIREZIONE STUDENTI - AREA POST-LAUREAM

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA DIREZIONE STUDENTI - AREA POST-LAUREAM MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT PER FUNZIONI DI COORDINAMENTO DELLE PROFESSIONI SANITARIE SEDE DI TRENTO A.A. 2012/13 Livello I Durata Annuale CFU 60 (1 anno) ANAGRAFICA DEL CORSO - A Lingua Italiano

Dettagli

La migliore assistenza nel Nuovo Ospedale Galliera per linee di attività a intensità di cura

La migliore assistenza nel Nuovo Ospedale Galliera per linee di attività a intensità di cura La migliore assistenza nel Nuovo Ospedale Galliera per linee di attività a intensità di cura INTRODUZIONE L obiettivo è fornire la migliore cura per i pazienti con il coinvolgimento di tutto il personale

Dettagli

Staff - S.C. Neuropsichiatria Infantile

Staff - S.C. Neuropsichiatria Infantile INFORMAZIONI PERSONALI Nome Attilio Vercelloni Data di nascita 28/01/1960 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio dirigente medico ASL DI VERCELLI Staff - S.C. Neuropsichiatria

Dettagli

TASSI DI ASSENZA E MAGGIOR PRESENZA OTTOBRE 2014

TASSI DI ASSENZA E MAGGIOR PRESENZA OTTOBRE 2014 PRESIDIO BORRI VARESE ACCETTAZIONE RICOVERI 18,9 0 22,84 77,16 PRESIDIO BORRI VARESE AFFARI GENERALI E LEGALI 4,35 15,53 19,88 80,12 PRESIDIO BORRI VARESE AMBULANZE 15,78 1,77 20,03 79,97 PRESIDIO BORRI

Dettagli

EDUCATRICE ed EDUCATORE PROFESSIONALE

EDUCATRICE ed EDUCATORE PROFESSIONALE EDUCATRICE ed EDUCATORE PROFESSIONALE 1. CARTA D IDENTITÀ...2 2. CHE COSA FA...4 3. DOVE LAVORA...5 4. CONDIZIONI DI LAVORO...6 5. COMPETENZE...7 CHE COSA DEVE ESSERE IN GRADO DI FARE...7 CONOSCENZE...10

Dettagli

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter 2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE Main Supporter MASTER IN EXPORT MANAGEMENT (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE (II Edizione) 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI

Dettagli

Dati della ricerca. Quali i risultati? Jonathan Trobia

Dati della ricerca. Quali i risultati? Jonathan Trobia Dati della ricerca. Quali i risultati? Jonathan Trobia Introduzione I percorsi di Arte Terapia e Pet Therapy, trattati ampiamente negli altri contributi, sono stati oggetto di monitoraggio clinico, allo

Dettagli

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Livello: I CFU: 60 MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Direttore del corso: Comitato Scientifico: Cognome Nome Qualifica SSD Università/Facoltà/ Dipartimento Roveda Alberto Ric.

Dettagli

MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE -

MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE - UNIVERSITÀ TELEMATICA LEONARDO DA VINCI A.A 2012/2013 MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE - Direttore Prof. Massimo Sargiacomo Università G. d Annunzio

Dettagli

EMANUELA NANNINI F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA

EMANUELA NANNINI F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE La sottoscritta Nannini Emanuela nata ad Arezzo il 20.08.1965, consapevole della decadenza dai benefici di cui all art. 75 del DPR 445/2000 e dalle norme penali

Dettagli

Candidato a Direttore Amministativo Dati anagrafici e Domanda di Iscrizione

Candidato a Direttore Amministativo Dati anagrafici e Domanda di Iscrizione 1 di 11 ID_Candidato 19 Nome Cognome Candidato a Direttore Amministativo Dati anagrafici e Domanda di Iscrizione fabrizio di bella Data_Nascita 31/01/1962 Luogo_Nascita Provincia_Nascita Residenza_Comune

Dettagli

p e r i l c u r r i c u l u m

p e r i l c u r r i c u l u m F o r m a t o e u r o p e o p e r i l c u r r i c u l u m v i t a e Informazioni personali Nome Indirizzo Ferraina Caterina Rosaria Località Feudotto compl. AZUR Vibo Valentia Telefono 0963.94428 328/2888930

Dettagli

Dal 2002 a tutt oggi è Direttore Sanitario dell Ospedale di Mormanno.

Dal 2002 a tutt oggi è Direttore Sanitario dell Ospedale di Mormanno. C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome MARILENA MORANO Data di nascita 04-07-1956 Qualifica Direzione Sanitaria Amministrazione ASP COSENZA Incarico attuale DIRETTORE SANITARIO OSPEDALE

Dettagli

LEGGE 15 Marzo 2010 n. 38: DISPOSIZIONI PER GARANTIRE L ACCESSO ALLE CURE PALLIATIVE E ALLA TERAPIA DEL DOLORE

LEGGE 15 Marzo 2010 n. 38: DISPOSIZIONI PER GARANTIRE L ACCESSO ALLE CURE PALLIATIVE E ALLA TERAPIA DEL DOLORE LEGGE 15 Marzo 2010 n. 38: DISPOSIZIONI PER GARANTIRE L ACCESSO ALLE CURE PALLIATIVE E ALLA TERAPIA DEL DOLORE SOMMARIO pag.4 Sintesi della normativa pag.6 LEGGE 15 Marzo 2010 n. 38: disposizioni per

Dettagli

ALLEGATO 1 AL DECRETO

ALLEGATO 1 AL DECRETO ALLEGATO 1 AL DECRETO Il Provider accreditato per l ECM Il Provider accreditato per l ECM è un soggetto che: ha configurazione giuridica autonoma. Opera nel campo della formazione continua degli operatori

Dettagli

Guida all accesso ai Corsi di Laurea Magistrale (ordinamento D.M. 270/04) attivati nell A.A. 2014/2015 dall Ateneo di Palermo

Guida all accesso ai Corsi di Laurea Magistrale (ordinamento D.M. 270/04) attivati nell A.A. 2014/2015 dall Ateneo di Palermo 1 2 Guida all accesso ai Corsi di Laurea (ordinamento D.M. 270/04) attivati nell A.A. 2014/2015 dall Ateneo di Palermo Anno Accademico 2014/2015 3 4 Concept and graphic design: Marketing e Fundraising

Dettagli

1.Obiettivi. Il Master è, inoltre, finalizzato a:

1.Obiettivi. Il Master è, inoltre, finalizzato a: 1 1.Obiettivi Il master ha l obiettivo di favorire lo sviluppo delle competenze manageriali nelle Aziende Sanitarie e Ospedaliere, negli IRCCS, nei Policlinici e nelle strutture di cura private approfondendo,

Dettagli

GIUGNO 2009 A TUTT OGGI Consorzio Regionale Parco Valle Lambro, Via Vittorio Veneto, 19 20050 TRIUGGIO

GIUGNO 2009 A TUTT OGGI Consorzio Regionale Parco Valle Lambro, Via Vittorio Veneto, 19 20050 TRIUGGIO F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Nazionalità 23, VIA GIOVANNI PAOLO II, 23861, CESANA BRIANZA, LC ITALIANA Data di nascita 09/02/1979

Dettagli

Regolamento didattico del Corso di Laurea per Ortottista e Assistente di Oftalmologia

Regolamento didattico del Corso di Laurea per Ortottista e Assistente di Oftalmologia UNIVERSITA DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA Regolamento didattico del Corso di Laurea per Ortottista e Assistente di Oftalmologia ( livello) Presidente: prof. Adriano Magli

Dettagli

In Edumeter le domande proposte nei questionari possono avere quattro risposte: 2 con valore negativo e 2 con valore positivo.

In Edumeter le domande proposte nei questionari possono avere quattro risposte: 2 con valore negativo e 2 con valore positivo. In Edumeter le domande proposte nei questionari possono avere quattro risposte: 2 con valore negativo e 2 con valore positivo. Le risposte negative vengono memorizzate con i valori 1 e 2. Le risposte positive

Dettagli

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM. Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM. Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768 CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768 DATI ANAGRAFICI Cavarretta Giuseppe Alfredo Nato a CROTONE (KR) il 16/02/1954 Residente a 87036 RENDE (CS) Via R.

Dettagli

PROGETTO AMBRA-GARANZIA GIOVANI-BENEVENTO

PROGETTO AMBRA-GARANZIA GIOVANI-BENEVENTO PROGETTO AMBRA-GARANZIA GIOVANI-BENEVENTO Settore di intervento: Assistenza agli anziani Sede di attuazione del Benevento 1- VIA DEI LONGOBARDI 9 progetto: Numero di volontari richiesti: 4 Attività di

Dettagli

Croce Rossa Italiana Sala Operativa Nazionale. Legnano, li 02 dicembre 2014 Protocollo: 11033/2014. Oggetto: Ebola.

Croce Rossa Italiana Sala Operativa Nazionale. Legnano, li 02 dicembre 2014 Protocollo: 11033/2014. Oggetto: Ebola. Legnano, li 02 dicembre 2014 Protocollo: 11033/2014 protocollo elettronico n. CRI/CC/0084024/2014 Oggetto: Ebola. Ai DRAE, loro sedi Ai Presidenti, loro sedi Ai Comitati Regionali, loro sedi All Ispettorato

Dettagli

ASU San Giovanni Battista Torino S.C. Cardiologia 2

ASU San Giovanni Battista Torino S.C. Cardiologia 2 ASU San Giovanni Battista Torino S.C. Cardiologia 2 Il processo infermieristico espresso con un linguaggio comune: sviluppo delle competenze professionali attraverso la capacità di formulare diagnosi infermieristiche

Dettagli

Rapporto sull Assistenza Domiciliare Integrata

Rapporto sull Assistenza Domiciliare Integrata Rapporto sull Assistenza Domiciliare Integrata Indice Premessa 2 Capitolo I: introduzione 1. Il contesto normativo: la legge 328/2000 3 2. La ricognizione 6 Sintesi dei principali risultati Capitolo II:

Dettagli

INCONTR-AIOSS 2015 COMPETENZE E ETICA BEST PRACTICE VS. 15-17 Ottobre 2015 AIOSS. Hotel Serena Majestic Montesilvano Lido (PE)

INCONTR-AIOSS 2015 COMPETENZE E ETICA BEST PRACTICE VS. 15-17 Ottobre 2015 AIOSS. Hotel Serena Majestic Montesilvano Lido (PE) Brochure Montesilvano 2015 30/07/15 12: Pagina 1 Associazione Italiana Operatori Sanitari di Stomaterapia INCONTR- 2015 Certificazione EN ISO 9001:2008 IQ-0905-12 per formazione ed aggiornamento COMPETENZE

Dettagli

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Master in 2013 10a edizione 18 febbraio 2013 MANAGEMENT internazionale Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Durata

Dettagli

Numero 2 del 29 febbraio 2012 PROGETTO CESIPE

Numero 2 del 29 febbraio 2012 PROGETTO CESIPE Numero 2 del 29 febbraio 2012 PROGETTO CESIPE Lo scorso 8 febbraio nella sede del Comitato Consultivo, il Direttore Generale dell Azienda "Policlinico-Vittorio Emanuele", Armando Giacalone, il Direttore

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE

MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE Master MES - Management of Education and School 4 a EDIZIONE APRILE 2015 - NOVEMBRE 2016 partner MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering ( MODIFICATO IL 29 giugno 2009) Classe 31/S Politecnico di Bari I A Facoltà

Dettagli

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. Dr.ssa La Seta Concetta. Direttore U.O.C. di Farmacia C U R R I C U L U M V I T A E

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. Dr.ssa La Seta Concetta. Direttore U.O.C. di Farmacia C U R R I C U L U M V I T A E C U R R I C U L U M V I T A E Dr.ssa La Seta Concetta INFORMAZIONI PERSONALI Cognome Nome Data di nascita Luogo di nascita Nazionalità Indirizzo Telefono La Seta Concetta 10 Febbraio 1963 Palermo Italiana

Dettagli

TRAINING E RE-TRAINING DEL PAZIENTE E/O CARE-GIVER IN TRATTAMENTO DIALITICO DOMICILIARE

TRAINING E RE-TRAINING DEL PAZIENTE E/O CARE-GIVER IN TRATTAMENTO DIALITICO DOMICILIARE Numero pagine: 1 di 8 PAZIENTE E/O CARE-GIVER IN Rev. Data Redatto Verificato Approvato 1 2013 GIT DP Gruppo Infermieristico Numero pagine: 2 di 8 1.COMPOSIZIONE DEL GRUPPO E METODOLOGIA DI LAVORO Le sottoscritte

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO Anno Accademico 2014 2015 X Edizione MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI In collaborazione con Federazione Relazioni Pubbliche Italiana DIRETTORE: Prof. Gennaro Iasevoli

Dettagli

Lauree triennali ed equipollenza dei titoli di studio pregressi: si sta per chiarire un grande equivoco?

Lauree triennali ed equipollenza dei titoli di studio pregressi: si sta per chiarire un grande equivoco? Lauree triennali ed equipollenza dei titoli di studio pregressi: si sta per chiarire un grande equivoco? Al fine dell iscrizione alle Lauree specialistiche delle professioni sanitarie non è necessario

Dettagli

Organigramma e funzionigramma Formazione MOD.For0312 Pag. I dì 6. DIREZIONE GENERALE Direttore: dott. Francesco Pintus

Organigramma e funzionigramma Formazione MOD.For0312 Pag. I dì 6. DIREZIONE GENERALE Direttore: dott. Francesco Pintus -ijp ASLLanusei Formazione MOD.For0312 Pag. I dì 6 Organigramma DIREZIONE GENERALE Direttore: dott. Francesco Pintus DIREZIONE SANITARIA Direttore: dott. Maria Valentina Marras DIREZIONE AMMINISTRATIVA

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI COGNOME, Nome NAGAR BERNARDO Data di nascita 12/03/1955 Posto di lavoro e indirizzo ASP PALERMO U.O.C.Coordinamento Staff Strategico U.O.S.Coordinamento Screening

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE D.R. n.1035/2015 Università degli Studi Internazionali di Roma - UNINT In collaborazione con CONFAPI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

Dettagli

COSA OFFRONO I SERVIZI SOCIALI DI UN COMUNE AI CITTADINI? A cura di Paola Bottazzi

COSA OFFRONO I SERVIZI SOCIALI DI UN COMUNE AI CITTADINI? A cura di Paola Bottazzi COSA OFFRONO I SERVIZI SOCIALI DI UN COMUNE AI CITTADINI? A cura di Paola Bottazzi Questo documento vuole essere una sintetica descrizione dei servizi e delle opportunità che i servizi sociali del Comune-tipo

Dettagli

RAZIONALE OBIETTIVI DIDATTICI

RAZIONALE OBIETTIVI DIDATTICI RAZIONALE L Iperplasia Prostatica Benigna (IPB), a causa dell elevata prevalenza e incidenza, in virtù del progressivo invecchiamento della popolazione maschile, e grazie alla disponibilità di adeguati

Dettagli

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria di UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria Master di I livello in Manager delle imprese sociali e delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale Indirizzi: - Manager delle Imprese

Dettagli

IL SETTORE DELL ASSISTENZA E DELL AIUTO DOMICILIARE IN ITALIA

IL SETTORE DELL ASSISTENZA E DELL AIUTO DOMICILIARE IN ITALIA IL SETTORE DELL ASSISTENZA E DELL AIUTO DOMICILIARE IN ITALIA Il settore dell assistenza e dell aiuto domiciliare in Italia L assistenza domiciliare. Che cos è In Italia l assistenza domiciliare (A.D.)

Dettagli

CARDIOPATIA CRONICA. edizione 1 DELLA ISCHEMICA. STABILE 10 cose da fare 10 cose da non fare. corso di aggiornamento GESTIONE

CARDIOPATIA CRONICA. edizione 1 DELLA ISCHEMICA. STABILE 10 cose da fare 10 cose da non fare. corso di aggiornamento GESTIONE corso di aggiornamento GESTIONE DELLA CARDIOPATIA ISCHEMICA CRONICA STABILE 10 cose da fare 10 cose da non fare Direttore scientifico: 18 aprile 2015 Sala Rosangelo Mazzarino (CL) edizione 1 PROGRAMMA

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA. Titolo I Norme comuni

REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA. Titolo I Norme comuni REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA Titolo I Norme comuni Art. 1 Oggetto e finalità del Regolamento 1. Il presente regolamento disciplina il conferimento

Dettagli

Corretto utilizzo delle soluzioni concentrate di Potassio cloruro. ed altre soluzioni contenenti Potassio

Corretto utilizzo delle soluzioni concentrate di Potassio cloruro. ed altre soluzioni contenenti Potassio cloruro cloruro Data Revisione Redazione Approvazione Autorizzazione N archiviazione 00/00/2010 e Risk management Produzione Qualità e Risk management Direttore Sanitario 1 cloruro INDICE: 1. Premessa

Dettagli

REGOLAMENTO SUI CULTORI DELLA MATERIA

REGOLAMENTO SUI CULTORI DELLA MATERIA Articolo 1 Ambito di applicazione REGOLAMENTO SUI CULTORI DELLA MATERIA 1. Il presente Regolamento disciplina le modalità di nomina dei Cultori della materia e le loro attività. Articolo 2 Funzioni 1.

Dettagli

CONFERENZA STATO-REGIONI Seduta del 22 febbraio 2001

CONFERENZA STATO-REGIONI Seduta del 22 febbraio 2001 CONFERENZA STATO-REGIONI Seduta del 22 febbraio 2001 Repertorio Atti n. 1161 del 22 febbraio 2001 Oggetto: Accordo tra il Ministro della sanità, il Ministro per la solidarietà sociale e le Regioni e Province

Dettagli

DIPARTIMENTO DELLA QUALITÀ DIREZIONE GENERALE DELLA PROGRAMMAZIONE SANITARIA, DEI LIVELLI DI ASSISTENZA E DEI PRINCIPI ETICI DI SISTEMA UFFICIO III

DIPARTIMENTO DELLA QUALITÀ DIREZIONE GENERALE DELLA PROGRAMMAZIONE SANITARIA, DEI LIVELLI DI ASSISTENZA E DEI PRINCIPI ETICI DI SISTEMA UFFICIO III Ministero della Salute DIPARTIMENTO DELLA QUALITÀ DIREZIONE GENERALE DELLA PROGRAMMAZIONE SANITARIA, DEI LIVELLI DI ASSISTENZA E DEI PRINCIPI ETICI DI SISTEMA UFFICIO III RAZIONALE Scopo di queste Raccomandazioni

Dettagli

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Inizio master: 26 ottobre 2015 chiusura selezioni: 01 ottobre 2015 La SESEF è una scuola di management, socia ASFOR, con 12 anni di esperienza, che svolge

Dettagli

Art. 3 Procedura di selezione

Art. 3 Procedura di selezione Regolamento per l'attribuzione a professori e ricercatori dell'incentivo di cui all'articolo 29, comma 19 della legge 240/10 (Emanato con Decreto del Rettore n.110 del 4 aprile 2014) Art. 1 Oggetto 1.

Dettagli

Regolamento per la formazione continua degli Assistenti Sociali

Regolamento per la formazione continua degli Assistenti Sociali Regolamento per la formazione continua degli Assistenti Sociali Approvato nella seduta di Consiglio del 10 gennaio 2014 Del.01/2014 IL CONSIGLIO NAZIONALE DELL ORDINE DEGLI ASSISTENTI SOCIALI CONSIDERATO

Dettagli

TITOLI DI STUDIO E PROFESSIONALI ED ESPERIENZE LAVORATIVE

TITOLI DI STUDIO E PROFESSIONALI ED ESPERIENZE LAVORATIVE CURRICULUM VITAE Informazioni personali Cognome e Nome Di Paola Lucia Data di nascita 03/06/1976 Qualifica Dirigente medico I liv Disciplina ANESTESIA E RIANIMAZIONE Matricola 72255 Incarico attuale DIRIGENTE

Dettagli

GIMBE Gruppo Italiano per la Medicina Basata sulle Evidenze

GIMBE Gruppo Italiano per la Medicina Basata sulle Evidenze GIMBE Gruppo Italiano per la Medicina Basata sulle Evidenze Evidence-Based Medicine Italian Group Workshop Evidence-based Medicine Le opportunità di un linguaggio comune Como, 9-11 maggio 2003 Sezione

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA FEDERICO II PROVIDER REGIONALE ECM N.41 PROGETTO FORMATIVO AZIENDALE

AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA FEDERICO II PROVIDER REGIONALE ECM N.41 PROGETTO FORMATIVO AZIENDALE PROGETTO FORMATIVO AZIENDALE TITOLO DEL CORSO NUMERO PARTECIPANTI DESTINATARI (qualifica) Tutela della privacy. Open data e tutela dei dati sanitari 20 Tutti i professionisti della salute ARTICOLAZIONE

Dettagli

Curriculum Vitae Europass

Curriculum Vitae Europass Curriculum Vitae Europass I Informazioni personali Cognome(i/)/Nome(i) Rouame Abdelaziz Indirizzo(i) 7, via S. Andrea, 48022, Lugo di Romagna, Italia Telefono(i) 051 6597766/ 0545 24698 Mobile: 3282119380

Dettagli

CONFERENZA STATO-REGIONI. Seduta del 20 dicembre 2001

CONFERENZA STATO-REGIONI. Seduta del 20 dicembre 2001 (rep.atti n. 1358 del 20 dicembre 2001) CONFERENZA STATO-REGIONI Seduta del 20 dicembre 2001 OGGETTO: Accordo tra il Ministro della salute, le Regioni e le Province autonome di Trento e Bolzano, sugli

Dettagli

Rete Oncologica Piemonte Valle d Aosta

Rete Oncologica Piemonte Valle d Aosta Rete Oncologica Piemonte Valle d Aosta Il CAS (Centro Assistenza Servizi): Aspetti organizzativi e criticità Dott. Vittorio Fusco ASO Alessandria La Rete Oncologica: obiettivi Rispondere all incremento

Dettagli

IL RETTORE. Prot. 4 2_ 5 7.0 M. Vit.C11.1 - Visto il D.P.R. 11 luglio 1980, n. 382; - vista la legge 19 novembre 1990, n. 341;

IL RETTORE. Prot. 4 2_ 5 7.0 M. Vit.C11.1 - Visto il D.P.R. 11 luglio 1980, n. 382; - vista la legge 19 novembre 1990, n. 341; UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DICA IL RETTORE Ii[NyMITÀ DEGLI STUDI MI I ACATANIA Protocollo Generale 0 8 APR. 2014 Prot. 4 2_ 5 7.0 M. Vit.C11.1 - Visto il D.P.R. 11 luglio 1980, n. 382; - vista la legge 19

Dettagli