REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DI BORSE DI STUDIO

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DI BORSE DI STUDIO"

Transcript

1 REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DI BORSE DI STUDIO

2 INDICE Art. 1 PREMESSA Art. 2 ISTITUZIONE Art. 3 MODALITA DI ASSEGNAZIONE DELLE BORSE DI STUDIO Art. 4 DURATA DELLA BORSA DI STUDIO Art. 5 OBBLIGHI DEL BORSISTA Art. 6 OBBLIGHI DEL RESPONSABILE DI STRUTTURA Art. 7 INCOMPATIBILITA Art. 8 ASSICURAZIONE Art. 9 FREQUENZA DEGLI ASSEGNATARI DI BORSE DI STUDIO Art. 10 COMPENSO CASI DI SOSPENSIONE DELL ATTIVITA Art. 11 DECADENZA E RINUNCIA Art. 12 DISPOSIZIONI FINALI

3 Art. 1 PREMESSA L USL 12 di Viareggio può conferire a laureati borse di studio finalizzate alla realizzazione di specifici progetti di studio/ricerca e formazione. Le attività derivanti da borse di studio non comportano, ad ogni effetto, l instaurazione di rapporti di impiego o prestazione d opera professionale o di collaborazione coordinata e continuativa con l USL 12 di Viareggio. La borsa di studio non dà diritto ad alcun trattamento previdenziale né a valutazione ai fini economici o giuridici di carriera. La borsa di studio sarà soggetta alle ritenute previste per obbligo di legge. Art. 2 ISTITUZIONE L istanza di istituzione di borsa di studio è inoltrata alla Direzione Aziendale ed al Dirigente della UOC Risorse Umane dal Responsabile della Struttura Complessa o Semplice a cui il borsista sarà assegnato e deve rispettare i seguenti criteri: o Essere rivolta ad attività di studio o di ricerca o formazione collegate ad uno specifico progetto o Avere ricevuto il parere favorevole del Direttore del Dipartimento o Essere, di norma, finanziata da soggetti esterni quali: 1. Enti Pubblici 2. ditte farmaceutiche a seguito di erogazione di contributi liberali o finalizzati alle sperimentazioni cliniche 3. istituti o soggetti privati attraverso l erogazione di contributi liberali Su richiesta motivata dal Responsabile della struttura interessata, il Direttore Generale, dopo aver accertato l assenza di finanziamenti da parte di soggetti esterni e l importanza dell attività di studio /ricerca o formazione in relazione agli obiettivi aziendali, può autorizzare il conferimento di borsa di studio con oneri a totale carico dell azienda, compatibilmente con i vincoli di bilancio per l anno di riferimento. Nell istanza il Responsabile di struttura dovrà indicare, nel rispetto dei criteri generali anzicitati riportati e di quelli che saranno nel prosieguo specificati: caratteristiche, finalità e durata del progetto di studio/ricerca o formazione 1. soggetto finanziatore 2. titolo di studio richiesto al borsista 3. monte ore di frequenza

4 Art. 3 MODALITA DI ASSEGNAZIONE DELLE BORSE DI STUDIO L assegnazione di borse di studio avviene a seguito dell emissione, con Determinazione Dirigenziale UOC Risorse Umane, di specifico bando di concorso da pubblicare, per estratto, sul Bollettino della Regione Toscana per almeno 15 giorni. Il bando, nella versione integrale, dovrà riportare i requisiti specifici di ammissione, le modalità di svolgimento del concorso (= per soli titoli ovvero per titoli e prova ovvero per sola prova selettiva), termini condizioni e modalità di svolgimento della borsa di studio. L UOC Risorse Umane provvede alla pubblicazione dell estratto di bando sul Bollettino della Regione Toscana, all ammissione dei candidati, alla nomina della Commissione Esaminatrice e a tutte le altre attività richieste dalla procedura che non siano di specifica competenza della Commissione predetta. In alternativa all indizione di specifico bando di concorso, il responsabile della struttura interessata può chiedere all UOC Risorse Umane di procedere al conferimento di borsa di studio utilizzando precedenti graduatorie per le quali sia stato richiesto il possesso degli stessi requisiti culturali e professionali previsti dalla borsa di studio che intende attivare. Non potranno partecipare al concorso coloro che abbiano svolto incarichi a tempo determinato presso l Azienda USL 12 di Viareggio nell ultimo anno solare, dalla scadenza del bando. Il conferimento della borsa di studio è formalizzato con determinazione dirigenziale della UOC Risorse Umane e comunicato all interessato con lettera sottoscritta dal Responsabile della UOC medesima. Art. 4 DURATA DELLA BORSA DI STUDIO L espletamento dell attività di borsista è autorizzata per il periodo indicato nell avviso di selezione che deve essere limitato alla realizzazione del progetto di ricerca e/o di studio. La borsa di studio è prorogabile a seguito di istanza motivata del responsabile della Struttura interessata (salvo copertura finanziaria da parte di soggetti esterni). La proroga è disposta con determinazione dirigenziale del Responsabile UOC Risorse Umane da adottarsi prima della scadenza della borsa di studio in corso. Art. 5 OBBLIGHI DEL BORSISTA Il borsista ha l obbligo di timbrare l ingresso e l uscita della propria attività tramite il badget/cartellino di riconoscimento consegnato al momento del

5 conferimento e dovrà provvedere alla restituzione dello stesso al termine del periodo della borsa. In caso di smarrimento o furto, da denunciarsi all autorità competente (polizia/carabinieri), sarà a lui addebitato il relativo costo. Il borsista è tenuto ad indossare la divisa prevista per il personale della relativa qualifica. Il borsista frequentatore di aree esposte a rischio radiologico o di altre aree a rischio dovrà sottoporsi agli stessi controlli previsti per il personale dipendente. Il titolare della borsa di studio è tenuto a mantenere nella più assoluta e completa riservatezza e a trattare come confidenziali tutti i dati e le notizie apprese nel corso dell attività con l azienda e a farne uso esclusivamente nei limiti di tale rapporto. Tale obbligo di riservatezza resterà in vigore anche dopo l accettazione della borsa. Il borsista non può svolgere attività non comprese nel progetto di studio/ricerca, non può rilasciare certificati, attestati, ricette mediche, effettuare interventi su pazienti in assenza del personale competente e in generale non può assumere impegni per conto dell azienda verso terzi. Art. 6 OBBLIGHI DEL RESONSABILE DI STRUTTURA Il responsabile di struttura risponde personalmente della corretta gestione della borsa di studio e a tal fine deve garantire il pieno rispetto del presente regolamento, segnalando immediatamente all UOC Risorse Umane eventuali violazioni da parte del borsista. Il suddetto Responsabile ha, in particolare, l obbligo di comunicare alla UOC Risorse Umane il giorno stesso che ne è venuto conoscenza, gli eventi che incidono sullo stato giuridico ed economico del borsista. Art. 7 INCOMPATIBILITA La borsa di studio è incompatibile con tutte le attività che comportino un conflitto di interessi con l USL 12 di Viareggio. Il borsista, pertanto, è tenuto a comunicare all azienda all atto del conferimento e in corso di attività tutte le altre attività di cui sia titolare. L azienda può effettuare verifiche sui titolari di borse di studio finalizzate all accertamento dell osservanza di quanto sopra riportato. La violazione del presente articolo, nonché le dichiarazioni risultate non veritiere anche a seguito di accertamenti dell amministrazione costituiscono giusta causa di decadenza. Art. 8 ASSICURAZIONE

6 Il borsista provvederà personalmente a stipulare una polizza assicurativa, da presentare all UOC Risorse Umane entro il termine di 10 giorni dalla data di ricezione della lettera raccomandata, per la Responsabilità Civile verso Terzi e la copertura in caso di infortunio o malattia ed eventi di qualsiasi altra natura possano accadere durante l attività relativa alla borsa di studio. La polizza, ad intero ed esclusivo carico del borsista, dovrà coprire l intero periodo della durata della borsa stessa. Art. 9 FREQUENZA DEGLI ASSEGNATARI DI BORSE DI STUDIO Ad ogni borsista ammesso allo svolgimento dell attività è consegnato il badge/cartellino di riconoscimento per consentire al responsabile della struttura di assegnazione la verifica della presenza. Il tabulato mensile recante le presenze giornaliere del borsista, emesso dalla UOC Risorse Settore Rilevazione e controllo orario, dovrà essere vistato dal Responsabile del Progetto e fatto pervenire al Settore Dotazione organica e fabbisogno di personale entro la prima decade del mese successivo. La presenza relativa allo svolgimento della borsa di studio dovrà essere concordata con il responsabile della struttura di assegnazione. L eventuale debito orario, di norma, deve essere compensato nel mese successivo. Non è previsto alcun corrispettivo per il credito orario maturato. Art. 10 COMPENSO CASI DI SOSPENSIONE DELL ATTIVITA il compenso della borsa di studio, specificato nel bando, dovrà essere commisurato alla durata, rilevanza, complessità del progetto e all impegno orario settimanale richiesto al borsista. L ammontare della borsa di studio è corrisposto in rate mensili posticipate, al netto delle ritenute obbligatorie. Nel corso del godimento della borsa di studio, l USL, previo parere del responsabile di struttura, può consentire una sospensione dell attività del borsista per documentati gravi motivi di salute o famiglia o causa di forza maggiore, che non può superare i sei mesi. In analogia a quanto stabilito dalle vigenti norme per le lavoratrici in materia di tutela della maternità, è vietata l attività inerente la borsa di studio durante i periodi denominati Congedo obbligatorio di maternità e conseguentemente la borsa di studio viene sospesa d ufficio. La durata della borsa di studio non può essere ridotta a causa delle suddette sospensioni. Durante il periodo di sospensione non viene erogato alcun corrispettivo. La borsa di studio può essere revocata in qualsiasi momento dal responsabile UOC Risorse Umane anche su proposta del responsabile interessato.

7 Art. 11 DECADENZA E RINUNCIA L assenza ingiustificata del borsista comporta l automatica decadenza dal godimento della borsa di studio che non potrà essere riattivata. Decadono dal godimento della borsa di studio coloro che non assolvono agli obblighi loro connessi o che diano luogo a rilievi per scarso profitto. La decadenza, previo contraddittorio con il borsista è dichiarata con determinazione del responsabile UOC Risorse Umane. Il sopravvenire di una delle situazioni di incompatibilità di cui al p. 7 comporta l automatica e immediata decadenza dal godimento della borsa di studio. Il borsista che intende rinunciare alla borsa di studio in atto è tenuto a comunicarlo al responsabile di struttura ed alla UOC Risorse Umane con un preavviso di almeno 15 gg. Art. 12 DISPOSIZIONI FINALI Il presente atto ha natura e funzione di regolamento interno dell Azienda. Il borsista, al momento dell accettazione dell incarico, dovrà prendere visione e dichiarare l accettazione del presente Regolamento. Per tutto quanto non previsto dal regolamento, potrà farsi riferimento alla vigente normativa concorsuale, se e in quanto compatibile.

REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DI BORSE DI STUDIO

REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DI BORSE DI STUDIO REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DI BORSE DI STUDIO 1 INDICE Art.1 Art.2 PREMESSA ISTITUZIONE ART.3 MODALITA DI ASSEGNAZIONE DELLE BORSE DI STUDIO ART.4 DISPOSIZIONI GENERALI DEL BANDO ART.5 OBBLIGHI DEL

Dettagli

REGOLAMENTO INTERNO RECANTE DISCIPLINA PER L ASSEGNAZIONE DI BORSE DI STUDIO (deliberazione n. 578 del 5.10.2009)

REGOLAMENTO INTERNO RECANTE DISCIPLINA PER L ASSEGNAZIONE DI BORSE DI STUDIO (deliberazione n. 578 del 5.10.2009) REGOLAMENTO INTERNO RECANTE DISCIPLINA PER L ASSEGNAZIONE DI BORSE DI STUDIO (deliberazione n. 578 del 5.10.2009) ART. 1 Istituzione borse di studio - Definizione L'Azienda, a seguito di donazioni o di

Dettagli

REGIONE DEL VENETO ISTITUTO ONCOLOGICO VENETO I.R.C.C.S. Regolamento concernente l istituzione e l assegnazione di borse di studio e ricerca

REGIONE DEL VENETO ISTITUTO ONCOLOGICO VENETO I.R.C.C.S. Regolamento concernente l istituzione e l assegnazione di borse di studio e ricerca REGIONE DEL VENETO ISTITUTO ONCOLOGICO VENETO I.R.C.C.S. Regolamento concernente l istituzione e l assegnazione di borse di studio e ricerca ART. 1 (definizione e condizioni generali) Per borsa di studio

Dettagli

REGOLAMENTO DI ATENEO IN MATERIA DI BORSE DI STUDIO PER ADDESTRAMENTO E PERFEZIONAMENTO ALLA RICERCA (emanato con D.R. 196/2013 dell 11/3/2013)

REGOLAMENTO DI ATENEO IN MATERIA DI BORSE DI STUDIO PER ADDESTRAMENTO E PERFEZIONAMENTO ALLA RICERCA (emanato con D.R. 196/2013 dell 11/3/2013) REGOLAMENTO DI ATENEO IN MATERIA DI BORSE DI STUDIO PER ADDESTRAMENTO E PERFEZIONAMENTO ALLA RICERCA (emanato con D.R. 196/2013 dell 11/3/2013) Articolo 1 (Oggetto, ambito di applicazione, soggetti interessati)

Dettagli

Requisiti: Alla domanda dovranno essere allegati i seguenti documenti:

Requisiti: Alla domanda dovranno essere allegati i seguenti documenti: REGIONE PIEMONTE BU20 19/05/2016 Azienda Ospedaliero-Universitaria Citta' della Salute e della Scienza di Torino Emissione avviso per il conferimento di n. 1 borsa di studio annuale, con fondi derivanti

Dettagli

POLITECNICO DI MILANO

POLITECNICO DI MILANO Rep. N. 855 Prot. n. 6127 Data 25 marzo 2009 Titolo I Classe 3 UOR AG POLITECNICO DI MILANO IL RETTORE VISTO il D.P.R. dell 11 luglio 1980, n. 382, e in particolare l art. 74; VISTA la Legge del 30 novembre

Dettagli

Testo coordinato del REGOLAMENTO PER L'ATTRIBUZIONE DI BORSE DI RICERCA (emanato con D.R. n. 1107 del 27.06.2014 deliberazioni di approvazione del

Testo coordinato del REGOLAMENTO PER L'ATTRIBUZIONE DI BORSE DI RICERCA (emanato con D.R. n. 1107 del 27.06.2014 deliberazioni di approvazione del Testo coordinato del REGOLAMENTO PER L'ATTRIBUZIONE DI BORSE DI RICERCA (emanato con D.R. n. 1107 del 27.06.2014 deliberazioni di approvazione del Senato Accademico n. 513/17630 del 26.05.2014, n. 514/17652

Dettagli

REGIONE PIEMONTE BU43 29/10/2015

REGIONE PIEMONTE BU43 29/10/2015 REGIONE PIEMONTE BU43 29/10/2015 Azienda Ospedaliero-Universitaria Citta' della Salute e della Scienza di Torino Emissione avviso per il conferimento di n. 1 borsa di studio annuale con utilizzo di fondi

Dettagli

REGIONE PIEMONTE BU41 15/10/2015

REGIONE PIEMONTE BU41 15/10/2015 REGIONE PIEMONTE BU41 15/10/2015 Azienda Ospedaliero-Universitaria Citta' della Salute e della Scienza di Torino Emissione avviso per il conferimento di n. 1 borsa di studio annuale per attività presso

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DI BORSE DI FORMAZIONE ALL ATTIVITA DI RICERCA ISTITUITE DALLA FONDAZIONE UNIVERSITÀ G.D ANNUNZIO

REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DI BORSE DI FORMAZIONE ALL ATTIVITA DI RICERCA ISTITUITE DALLA FONDAZIONE UNIVERSITÀ G.D ANNUNZIO REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DI BORSE DI FORMAZIONE ALL ATTIVITA DI RICERCA ISTITUITE DALLA FONDAZIONE UNIVERSITÀ G.D ANNUNZIO CAPO I NORME GENERALI Articolo 1 (Oggetto, requisiti e finalità) 1) Il

Dettagli

REGIONE PIEMONTE BU29 23/07/2015

REGIONE PIEMONTE BU29 23/07/2015 REGIONE PIEMONTE BU29 23/07/2015 Azienda Ospedaliero-Universitaria Citta' della Salute e della Scienza di Torino Emissione avviso per il conferimento di n. 1 borsa di studio annuale per attività presso

Dettagli

REGIONE PIEMONTE BU11 17/03/2016

REGIONE PIEMONTE BU11 17/03/2016 REGIONE PIEMONTE BU11 17/03/2016 Azienda Ospedaliero-Universitaria Citta' della Salute e della Scienza di Torino Emissione avviso per il conferimento di n. 1 borsa di studio per mesi otto, per attività

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DI BORSE DI STUDIO E ASSEGNI DI RICERCA

REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DI BORSE DI STUDIO E ASSEGNI DI RICERCA É UP O L I S LOMBAR D I A I STI T UT O SUP E R I O R E P E R L A RIC E R C A, L A STAT I S T I C A E L A F O R M AZ I O N E REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DI BORSE DI STUDIO E ASSEGNI DI RICERCA Indice

Dettagli

Alla domanda dovranno essere allegati i seguenti documenti: a) progetto dettagliato dell'attività che il candidato intende svolgere;

Alla domanda dovranno essere allegati i seguenti documenti: a) progetto dettagliato dell'attività che il candidato intende svolgere; REGIONE PIEMONTE BU48 03/12/2015 Azienda Ospedaliero-Universitaria Citta' della Salute e della Scienza di Torino Emissione avviso per il conferimento di n. 1 borsa di studio annuale, con utilizzo di fondi

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ISTITUZIONE ED IL CONFERIMENTO DI BORSE DI STUDIO

REGOLAMENTO PER L ISTITUZIONE ED IL CONFERIMENTO DI BORSE DI STUDIO REGOLAMENTO PER L ISTITUZIONE ED IL CONFERIMENTO DI BORSE DI STUDIO INDICE ART. 1 - Premessa ART. 2 - Finalità ART. 3 Attivazione borsa di studio: ricerca finanziatori ART. 4 Indizione borsa di studio

Dettagli

REGIONE PIEMONTE BU35 03/09/2015

REGIONE PIEMONTE BU35 03/09/2015 REGIONE PIEMONTE BU35 03/09/2015 Azienda Ospedaliero-Universitaria Citta' della Salute e della Scienza di Torino Riemissione avviso per il conferimento di n. 2 borse di studio annuali col contributo della

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ATTRIBUZIONE DI BORSE DI FORMAZIONE. Art. 1 OGGETTO E DEFINIZIONI

REGOLAMENTO PER L ATTRIBUZIONE DI BORSE DI FORMAZIONE. Art. 1 OGGETTO E DEFINIZIONI REGOLAMENTO PER L ATTRIBUZIONE DI BORSE DI FORMAZIONE Art. 1 OGGETTO E DEFINIZIONI Il presente documento individua e disciplina le procedure per l assegnazione di borse di formazione che Porto Conte Ricerche

Dettagli

REGIONE PIEMONTE BU32 13/08/2015

REGIONE PIEMONTE BU32 13/08/2015 REGIONE PIEMONTE BU32 13/08/2015 Azienda Ospedaliero-Universitaria Citta' della Salute e della Scienza di Torino Emissione avviso per il conferimento di n. 1 borsa di studio annuale, nell'ambito del Progetto

Dettagli

I DIVISIONE .OMISSIS. DELIBERA

I DIVISIONE .OMISSIS. DELIBERA I DIVISIONE 4.2) REGOLAMENTO PER L'ASSEGNAZIONE DI BORSE DI STUDIO PER ATTIVITA' DI RICERCA POST-DOTTORATO DA ISTITUIRE CON FONDI PREVISTI A BILANCIO DALL ATENEO E/O CON FONDI DEI DIPARTIMENTI E CENTRI

Dettagli

Via Perrone, 18 28100 Novara Italia Tel. +39 0321 375 310 Fax +39 0321 375 305 e-mail: segreteria.dsemeq@unipmn.it

Via Perrone, 18 28100 Novara Italia Tel. +39 0321 375 310 Fax +39 0321 375 305 e-mail: segreteria.dsemeq@unipmn.it Via Perrone, 18 28100 Novara Italia Tel. +39 0321 375 310 Fax +39 0321 375 305 e-mail: segreteria.dsemeq@unipmn.it BANDO DI SELEZIONE PUBBLICA PER IL CONFERIMENTO DI N. 1 BORSA DI STUDIO DELLA DURATA DI

Dettagli

Emanato con Decreto Rettorale n. 23, prot. n. 1789/A3 del 9 marzo 2006 e s.m. e i. (D.R. n. 89, prot. n. 6629/I3, del 24 luglio 2015)

Emanato con Decreto Rettorale n. 23, prot. n. 1789/A3 del 9 marzo 2006 e s.m. e i. (D.R. n. 89, prot. n. 6629/I3, del 24 luglio 2015) Emanato con Decreto Rettorale n. 23, prot. n. 1789/A3 del 9 marzo 2006 e s.m. e i. (D.R. n. 89, prot. n. 6629/I3, del 24 luglio 2015) REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DI BORSE DI STUDIO PER LA COLLABORAZIONE

Dettagli

DECRETA ART. 1 ART. 2

DECRETA ART. 1 ART. 2 BANDO DI SELEZIONE PER L ASSEGNAZIONE DI 1 (UNA) BORSA DI STUDIO AVENTE AD OGGETTO ATTIVITA DI RICERCA DA SVOLGERSI PRESSO IL CENTRO DI RICERCA PER IL TRASPORTO E LA LOGISTICA DELLA SAPIENZA UNIVERSITA

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DI BORSE DI STUDIO POST- LAUREAM

REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DI BORSE DI STUDIO POST- LAUREAM REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DI BORSE DI STUDIO POST- LAUREAM CAPO I DISPOSIZIONI COMUNI ART. 1 Tipologie 1. L Università degli Studi del Molise, ai sensi dell art. 114 del Regolamento per l amministrazione,

Dettagli

Museo Storico della Fisica e Centro di Studi e Ricerche Enrico Fermi

Museo Storico della Fisica e Centro di Studi e Ricerche Enrico Fermi Museo Storico della Fisica e Centro di Studi e Ricerche Enrico Fermi REGOLAMENTO CONCERNENTE IL CONFERIMENTO DI BORSE DI STUDIO PER LA FORMAZIONE TECNICA E DI RICERCA E PER LO SVOLGIMENTO DI ATTIVITÀ DI

Dettagli

Alla domanda dovranno essere allegati i seguenti documenti: a) progetto dettagliato dell'attività che il candidato intende svolgere;

Alla domanda dovranno essere allegati i seguenti documenti: a) progetto dettagliato dell'attività che il candidato intende svolgere; REGIONE PIEMONTE BU35 03/09/2015 Azienda Ospedaliero-Universitaria Citta' della Salute e della Scienza di Torino Emissione avviso per il conferimento di n. 2 borse di studio annuali per attività presso

Dettagli

BANDO DI SELEZIONE PUBBLICA PER IL CONFERIMENTO DI N

BANDO DI SELEZIONE PUBBLICA PER IL CONFERIMENTO DI N DIPARTIMENTO DI STUDI PER L ECONOMIA E L IMPRESA SETTORE AMMINISTRAZIONE Via E. Perrone, 18 28100 Novara NO Tel. 0321375531 - Fax 0321375535 segreteria.amministrativa.disei@uniupo.it AFFISSO IL SCADE IL

Dettagli

BORSE DI STUDIO AVVISI DI GARA. edite a stampa. L ammissione o l esclusione degli aspiranti è disposta dalla Commissione selezionatrice.

BORSE DI STUDIO AVVISI DI GARA. edite a stampa. L ammissione o l esclusione degli aspiranti è disposta dalla Commissione selezionatrice. 13.9.2006 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE TOSCANA - N. 37 83 BORSE DI STUDIO AZIENDA UNITA SANITARIA LOCALE N. 1 MASSA E CARRARA Avviso pubblico per il conferimento di n. 1 borsa di studio semestrale

Dettagli

Borse di Formazione Polaris

Borse di Formazione Polaris Sardegna Ricerche POLARIS Borse di Formazione Polaris 2013 BANDO PER L ASSEGNAZIONE DI 20 BORSE DI FORMAZIONE DA SVOLGERSI PRESSO LE AZIENDE E I CENTRI DI RICERCA INSEDIATI NELLE SEDI DEL PARCO SCIENTIFICO

Dettagli

BANDO DI SELEZIONE PER L' ASSEGNAZIONE DI UNA BORSA DI STUDIO AVENTE AD OGGETTO ATTIVITA' DI RICERCA DA SVOLGERSI PRESSO IL

BANDO DI SELEZIONE PER L' ASSEGNAZIONE DI UNA BORSA DI STUDIO AVENTE AD OGGETTO ATTIVITA' DI RICERCA DA SVOLGERSI PRESSO IL BANDO DI SELEZIONE PER L' ASSEGNAZIONE DI UNA BORSA DI STUDIO AVENTE AD OGGETTO ATTIVITA' DI RICERCA DA SVOLGERSI PRESSO IL DIPARTIMENTO DI INFORMATICA IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO VISTO il progetto di

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DI BORSE DI STUDIO PER LA RICERCA E LA FORMAZIONE AVANZATA

REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DI BORSE DI STUDIO PER LA RICERCA E LA FORMAZIONE AVANZATA REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DI BORSE DI STUDIO PER LA RICERCA E LA FORMAZIONE AVANZATA (EMANATO CON DR. N. 1527 DEL 5 LUGLIO 2005) (MODIFICATO CON DR. N. 2922 DEL 22 NOVEMBRE 2005 ) INDICE Capo I

Dettagli

Procedure e termini per iscrizioni, immatricolazioni, passaggi, trasferimenti e sospensioni delle carriere di specializzandi e dottorandi 1

Procedure e termini per iscrizioni, immatricolazioni, passaggi, trasferimenti e sospensioni delle carriere di specializzandi e dottorandi 1 Procedure e termini per iscrizioni, immatricolazioni, passaggi, trasferimenti e sospensioni delle carriere di specializzandi e dottorandi 1 Procedure e termini per immatricolazioni, iscrizioni, sospensioni,

Dettagli

PROFESSIONALITÀ PER L INSTAURAZIONE DI RAPPORTI DI LAVORO SUBORDINATO PRESSO L AZIENDA SPECIALE UFFICIO D AMBITO DELLA PROVINCIA DI CREMONA.

PROFESSIONALITÀ PER L INSTAURAZIONE DI RAPPORTI DI LAVORO SUBORDINATO PRESSO L AZIENDA SPECIALE UFFICIO D AMBITO DELLA PROVINCIA DI CREMONA. REGOLAMENTO DI SELEZIONE DI PROFESSIONALITÀ PER L INSTAURAZIONE DI RAPPORTI DI LAVORO SUBORDINATO PRESSO L AZIENDA SPECIALE UFFICIO D AMBITO DELLA PROVINCIA DI CREMONA. (Approvato con Delibera del Consiglio

Dettagli

COMUNE DI PIANO DI SORRENTO (Prov. di Napoli)

COMUNE DI PIANO DI SORRENTO (Prov. di Napoli) COMUNE DI PIANO DI SORRENTO (Prov. di Napoli) Bando di pubblico concorso per l assegnazione di n. 3 licenze taxi e di n. 15 autorizzazione noleggio auto con conducente IL FUNZIONARIO RESPONSABILE DEL 2

Dettagli

CROCE ROSSA ITALIANA

CROCE ROSSA ITALIANA CROCE ROSSA ITALIANA Avviso pubblico finalizzato alla stabilizzazione di n. 39 posizioni relative a rapporti a tempo determinato, Area professionale A, posizione economica A2, ( 38 posti per profilo tecnico

Dettagli

REGOLAMENTO PER L AFFIDAMENTO DI INCARICHI DI LAVORO AUTONOMO

REGOLAMENTO PER L AFFIDAMENTO DI INCARICHI DI LAVORO AUTONOMO D.R. N. 688 DEL 10/12/2007 (sostituisce il testo emanato con D.R. n. 449 del 06/09/2007.) REGOLAMENTO PER L AFFIDAMENTO DI INCARICHI DI LAVORO AUTONOMO CAPO I Art. 1 1. Il presente regolamento disciplina

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO PRESSO L UNIVERSITA TELEMATICA UNIVERSITAS MERCATORUM PREMESSO

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO PRESSO L UNIVERSITA TELEMATICA UNIVERSITAS MERCATORUM PREMESSO REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO PRESSO L UNIVERSITA TELEMATICA UNIVERSITAS PREMESSO -che l art. 2 comma 4 della Legge 30 dicembre 2010, n. 240, recante norme in materia

Dettagli

Procedure e termini relativi alle carriere degli iscritti ai corsi di dottorato, specializzazione 1 e per la formazione insegnanti

Procedure e termini relativi alle carriere degli iscritti ai corsi di dottorato, specializzazione 1 e per la formazione insegnanti Procedure e termini relativi alle carriere degli iscritti ai corsi di dottorato, specializzazione 1 e per la formazione insegnanti Anno accademico 2015/2016 1 L anno accademico di riferimento per le scuole

Dettagli

CONTRATTO DI FORMAZIONE SPECIALISTICA (ARTT. 37 del D.Lgs. n. 368/1999 e successive modifiche) TRA - L Università degli Studi di..., rappresentata dal

CONTRATTO DI FORMAZIONE SPECIALISTICA (ARTT. 37 del D.Lgs. n. 368/1999 e successive modifiche) TRA - L Università degli Studi di..., rappresentata dal CONTRATTO DI FORMAZIONE SPECIALISTICA (ARTT. 37 del D.Lgs. n. 368/1999 e successive modifiche) TRA - L Università degli Studi di..., rappresentata dal. - La Regione, rappresentata dal E Il Dott., ammesso

Dettagli

Università degli Studi di Ferrara

Università degli Studi di Ferrara Università degli Studi di Ferrara Regolamento per il conferimento di Borse e Premi di studio nel campo della formazione con esclusione dei progetti comunitari o di internazionalizzazione Senato Accademico

Dettagli

ISTITUTO STORICO DELLA RESISTENZA E DELLA SOCIETÀ CONTEMPORANEA NEL NOVARESE E NEL VERBANO CUSIO OSSOLA "PIERO FORNARA"

ISTITUTO STORICO DELLA RESISTENZA E DELLA SOCIETÀ CONTEMPORANEA NEL NOVARESE E NEL VERBANO CUSIO OSSOLA PIERO FORNARA ISTITUTO STORICO DELLA RESISTENZA E DELLA SOCIETÀ CONTEMPORANEA NEL NOVARESE E NEL VERBANO CUSIO OSSOLA "PIERO FORNARA" AVVISO PUBBLICO DI SELEZIONE PER LA COSTITUZIONE DI UN RAPPORTO DI LAVORO A TEMPO

Dettagli

Il Consiglio di Istituto

Il Consiglio di Istituto Prot. n. 442/C10a del 03/02/2015 Regolamento per la Disciplina degli incarichi agli Esperti Esterni approvato con delibera n.7 del 9 ottobre 2013- verbale n.2 Visti gli artt.8 e 9 del DPR n275 del 8/3/99

Dettagli

DISCIPLINARE DELL INRIM PER IL CONFERIMENTO DI ASSEGNI DI RICERCA

DISCIPLINARE DELL INRIM PER IL CONFERIMENTO DI ASSEGNI DI RICERCA DISCIPLINARE DELL INRIM PER IL CONFERIMENTO DI ASSEGNI DI RICERCA approvato dal Consiglio di Amministrazione in data 29 maggio 2014 INDICE Premessa Disposizioni Art. 1 Oggetto e ambito di applicazione

Dettagli

IL DIRETTORE DEL CENTRO

IL DIRETTORE DEL CENTRO Profìt. 25 del 28/10/2015 Repertorio 1/2015 BANDO DI SELEZIONE PER L' ASSEGNAZIONE DI BORSE DI STUDIO AVENTI AD OGGETTO ATTIVITA' DI RICERCA DA SVOLGERSI PRESSO IL CENTRO DI RICERCA CIABC DELL UNIVERSITA

Dettagli

GAZZETTA UFFICIALE 4 Serie Speciale n 81 del 11/10/2013 ISTITUTO NAZIONALE PER IL COMMERCIO ESTERO

GAZZETTA UFFICIALE 4 Serie Speciale n 81 del 11/10/2013 ISTITUTO NAZIONALE PER IL COMMERCIO ESTERO GAZZETTA UFFICIALE 4 Serie Speciale n 81 del 11/10/2013 ISTITUTO NAZIONALE PER IL COMMERCIO ESTERO Bando di concorso a n. 4 borse di studio per attività di ricerca in economia internazionale presso l ufficio

Dettagli

UNIVERSITA` DEGLI STUDI DI MESSINA DIPARTIMENTO DI MEDICINA CLINICA E SPERIMENTALE

UNIVERSITA` DEGLI STUDI DI MESSINA DIPARTIMENTO DI MEDICINA CLINICA E SPERIMENTALE Prot. n. 59797 del 23/09/2014 tit. III/12 UNIVERSITA` DEGLI STUDI DI MESSINA DIPARTIMENTO DI MEDICINA CLINICA E SPERIMENTALE BANDO DI CONCORSO PER TITOLI E COLLOQUIO PER IL CONFERIMENTO DI UNA BORSA DI

Dettagli

professionale nel mondo del lavoro, Fondazione CARIPLO - Progetto extrabando Rif. 2013-1447

professionale nel mondo del lavoro, Fondazione CARIPLO - Progetto extrabando Rif. 2013-1447 Prot. n. 589/13 Class. VII/1 Rep. 5/2013 BANDO DI SELEZIONE PER L' ASSEGNAZIONE DI BORSE DI STUDIO AVENTI AD OGGETTO ATTIVITA' DI RICERCA DA SVOLGERSI PRESSO IL DIPARTIMENTO DI SCIENZE DELL ANTICHITA DE

Dettagli

DECRETA. ART. 3 La selezione avviene per titoli ed esame in forma di colloquio.

DECRETA. ART. 3 La selezione avviene per titoli ed esame in forma di colloquio. DIPARTIMENTO DI INGEGNERIA DELL'INFORMAZIONE, ELETTRONICA E TELECOMUNICAZIONI BANDO DI SELEZIONE PER L' ASSEGNAZIONE DI 1 (UNA) BORSA DI STUDIO AVENTE AD OGGETTO ATTIVITA' DI RICERCA DA SVOLGERSI PRESSO

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI CATANIA FACOLTA DI SCIENZE POLITICHE

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI CATANIA FACOLTA DI SCIENZE POLITICHE Università degli Studi di Catania Ministero dell Università e della Ricerca UNIVERSITA DEGLI STUDI DI CATANIA FACOLTA DI SCIENZE POLITICHE BANDO PER L ASSEGNAZIONE DI UNA BORSA DI STUDIO PER L APPROFONDIMENTO

Dettagli

dal bando di concorso per la presentazione delle domande di ammissione. ARPA PUGLIA BARI

dal bando di concorso per la presentazione delle domande di ammissione. ARPA PUGLIA BARI Bollettino Ufficiale della Regione Puglia - n. 62 del 23-4-2009 7595 ARPA PUGLIA BARI Avviso pubblico per n. 1 borsa di studio esperto Analisi di affidabilità dei sistemi di gestione dei rifiuti derivanti

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI SCIENZE GASTRONOMICHE REGOLAMENTO DI ATENEO IN MATERIA DI BORSE DI STUDIO PER ADDESTRAMENTO E PERFEZIONAMENTO ALLA RICERCA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI SCIENZE GASTRONOMICHE REGOLAMENTO DI ATENEO IN MATERIA DI BORSE DI STUDIO PER ADDESTRAMENTO E PERFEZIONAMENTO ALLA RICERCA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI SCIENZE GASTRONOMICHE REGOLAMENTO DI ATENEO IN MATERIA DI BORSE DI STUDIO PER ADDESTRAMENTO E PERFEZIONAMENTO ALLA RICERCA Art. 1 - Finalità e oggetto 1.1 Il presente regolamento

Dettagli

Bando BS 2/2013 IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO

Bando BS 2/2013 IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO BANDO DI SELEZIONE PER L' ASSEGNAZIONE DI UNA BORSA DI STUDIO AVENTE AD OGGETTO ATTIVITÀ DI RICERCA DA SVOLGERSI PRESSO IL DIPARTIMENTO DI SCIENZE CARDIOVASCOLARI, RESPIRATORIE, NEFROLOGICHE ANESTESIOLOGICHE

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ATTRIBUZIONE DI INCARICHI ONORARI GRATUITI DI STUDIO, RICERCA E/O CONSULENZA E PER LA FREQUENZA VOLONTARIA NON A FINI DI FORMAZIONE

REGOLAMENTO PER L ATTRIBUZIONE DI INCARICHI ONORARI GRATUITI DI STUDIO, RICERCA E/O CONSULENZA E PER LA FREQUENZA VOLONTARIA NON A FINI DI FORMAZIONE REGOLAMENTO PER L ATTRIBUZIONE DI INCARICHI ONORARI GRATUITI DI STUDIO, RICERCA E/O CONSULENZA E PER LA FREQUENZA VOLONTARIA NON A FINI DI FORMAZIONE Indice: Art./Capo Titolo Pagina I Disposizioni generali

Dettagli

PROV. SALERNO. Bando di pubblico concorso per l assegnazione di n. 3 licenze taxi e di n. 8 autorizzazione noleggio auto con

PROV. SALERNO. Bando di pubblico concorso per l assegnazione di n. 3 licenze taxi e di n. 8 autorizzazione noleggio auto con PROV. SALERNO Prot. 0002480 Bando di pubblico concorso per l assegnazione di n. 3 licenze taxi e di n. 8 autorizzazione noleggio auto con conducente. IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO Vista la Legge 15.1.1992,

Dettagli

Allegato alla deliberazione Prot. n. 10537 N. 167 del 27/02/2013

Allegato alla deliberazione Prot. n. 10537 N. 167 del 27/02/2013 Allegato alla deliberazione Prot. n. 10537 N. 167 del 27/02/2013 Brescia, 28/02/2013 AVVISO PUBBLICO PER INCARICO LIBERO PROFESSIONALE A LAUREATO IN SCIENZE MOTORIE PRESSO IL CENTRO DI MEDICINA DELLO SPORT

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO E LA DISCIPLINA DELLE BORSE DI STUDIO PREMESSA ART. 1 NORME DI CARATTERE GENERALE

REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO E LA DISCIPLINA DELLE BORSE DI STUDIO PREMESSA ART. 1 NORME DI CARATTERE GENERALE 25124 REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO E LA DISCIPLINA DELLE BORSE DI STUDIO approvato con Deliberazione n. 154 del 10/3/2011 PREMESSA 1. Il presente regolamento disciplina le modalità di selezione del

Dettagli

IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO/CENTRO DI RICERCA

IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO/CENTRO DI RICERCA BANDO DI SELEZIONE PROCEDURA 7/2015 BS PER L' ASSEGNAZIONE DI 1 BORSA DI STUDIO AVENTE AD OGGETTO ATTIVITA' DI RICERCA DA SVOLGERSI PRESSO IL DIPARTIMENTO DI SCIENZE ODONTOSTOMATOLOGICHE E MAXILLO FACCIALI

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DELLE BORSE DI STUDIO DELLA SCUOLA SUPERIORE SANT'ANNA

REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DELLE BORSE DI STUDIO DELLA SCUOLA SUPERIORE SANT'ANNA REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DELLE BORSE DI STUDIO DELLA SCUOLA SUPERIORE SANT'ANNA Emanato con D. D. n. 140 del 12/05/2005; entrato in vigore il 13/05/2005; modificato con D.D.P. n. 149 del 26/02/2010;

Dettagli

REGOLAMENTO PER L AFFIDAMENTO DEGLI INCARICHI DIRIGENZIALI PREMESSA

REGOLAMENTO PER L AFFIDAMENTO DEGLI INCARICHI DIRIGENZIALI PREMESSA REGOLAMENTO PER L AFFIDAMENTO DEGLI INCARICHI DIRIGENZIALI Allegato A PREMESSA Il presente regolamento definisce le procedure per l affidamento, la conferma e la revoca degli incarichi dirigenziali di

Dettagli

Regolamento comunale **** REGOLAMENTO ISTITUZIONE ISPETTORE AMBIENTALE VOLONTARIO ****

Regolamento comunale **** REGOLAMENTO ISTITUZIONE ISPETTORE AMBIENTALE VOLONTARIO **** Regolamento comunale **** **** REGOLAMENTO ISTITUZIONE ISPETTORE AMBIENTALE VOLONTARIO DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE Numero 105 del 23-12-2014 C O M U N E D I SAN CATALDO (Provincia di Caltanissetta)

Dettagli

BANDO DI SELEZIONE PER L' ASSEGNAZIONE DI N

BANDO DI SELEZIONE PER L' ASSEGNAZIONE DI N Bando n. 10/2015 BANDO DI SELEZIONE PER L' ASSEGNAZIONE DI N. 1 BORSA DI STUDIO AVENTE AD OGGETTO ATTIVITA' DI RICERCA DA SVOLGERSI PRESSO IL DIPARTIMENTO DI CHIMICA DE LA SAPIENZA UNIVERSITA DI ROMA IL

Dettagli

PER L ASSEGNAZIONE DI UNA BORSA DI STUDIO DEL VALORE DI 10.000,00 DELLA DURATA DI MESI 9, FINANZIATA DAL FONDO FINCERAMICA, PER LA RICERCA SU

PER L ASSEGNAZIONE DI UNA BORSA DI STUDIO DEL VALORE DI 10.000,00 DELLA DURATA DI MESI 9, FINANZIATA DAL FONDO FINCERAMICA, PER LA RICERCA SU BANDO DI CONCORSO PER L ASSEGNAZIONE DI UNA BORSA DI STUDIO DEL VALORE DI 10.000,00 DELLA DURATA DI MESI 9, FINANZIATA DAL FONDO FINCERAMICA, PER LA RICERCA SU Sviluppo e approfondimento di un modello

Dettagli

AVVISO DI SELEZIONE PER N. 2 BORSE DI RICERCA POST LAUREA NELL AMBITO DEL PROGETTO

AVVISO DI SELEZIONE PER N. 2 BORSE DI RICERCA POST LAUREA NELL AMBITO DEL PROGETTO Prot. n. 15/02249-01 SCADENZA 20/03/2015 AVVISO DI SELEZIONE PER N. 2 BORSE DI RICERCA POST LAUREA NELL AMBITO DEL PROGETTO Counseling motorio ed Attività Fisica Adattata quali azioni educativo-formative

Dettagli

CONTRATTO DI FORMAZIONE SPECIALISTICA (ARTT. 37 del D.Lgs. n. 368/1999 e successive modifiche)

CONTRATTO DI FORMAZIONE SPECIALISTICA (ARTT. 37 del D.Lgs. n. 368/1999 e successive modifiche) Università degli Studi di Messina Prot. n. del Tit./Cl. PARTENZA Contratto n. CONTRATTO DI FORMAZIONE SPECIALISTICA (ARTT. 37 del D.Lgs. n. 368/1999 e successive modifiche) TRA - L Università degli Studi

Dettagli

Art. 1. Art. 2. Art. 4. Il colloquio verte su argomenti connessi a conoscenze di base di

Art. 1. Art. 2. Art. 4. Il colloquio verte su argomenti connessi a conoscenze di base di BANDO DI CONCORSO PER IL CONFERIMENTO DI N.1 BORSA DI STUDIO DI ADDESTRAMENTO ALLA RICERCA SU FONDI EROGATI DALLA FONDAZIONE VIALLI E MAURO ONLUS PER RICERCHE INERENTI ALLA GENETICA DELLA SCLEROSI LATERALE

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO

REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO Allegato al D.R. n. 172 del 23.12.2011 REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO (approvato dal Senato Accademico e dal Consiglio di Amministrazione nelle rispettive sedute del

Dettagli

Il Dirigente Macro settore Ricerca e trasferimento Tecnologico DISPONE

Il Dirigente Macro settore Ricerca e trasferimento Tecnologico DISPONE Il Dirigente Macro settore Ricerca e trasferimento Tecnologico VISTO il nuovo Statuto dell Università di Camerino; VISTO il D.R. n. 72 datato 8 febbraio 2013; VISTA la richiesta del Prof. Francesco Amenta,

Dettagli

Art. I Oggetto del regolamento REGOLAMENTO PER IL COI{FERIMENTO DI BORSE DI STUDIO E DI RICERCA

Art. I Oggetto del regolamento REGOLAMENTO PER IL COI{FERIMENTO DI BORSE DI STUDIO E DI RICERCA T aéèw ns t Approvato dai S*nat* Accad*rnicc in data I I dicernhre 2{} i 2 REGOLAMENTO PER IL COI{FERIMENTO DI BORSE DI STUDIO E DI RICERCA Art. l. Oggetto del regolamento Art. 2. Destinatari delle borse

Dettagli

PROGETTO DI INTEGRAZIONE SOCIALE FRA ANZIANI, DISABILI E STUDENTI UNIVERSITARI DENOMINATO VICINATO SOLIDALE

PROGETTO DI INTEGRAZIONE SOCIALE FRA ANZIANI, DISABILI E STUDENTI UNIVERSITARI DENOMINATO VICINATO SOLIDALE PROGETTO DI INTEGRAZIONE SOCIALE FRA ANZIANI, DISABILI E STUDENTI UNIVERSITARI DENOMINATO VICINATO SOLIDALE BANDO DI CONCORSO PER ASSEGNAZIONE POSTO ALLOGGIO A FAVORE DEGLI ALLIEVI DELLA SEDE DI PIACENZA

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ATTRIBUZIONE DI BORSE DI STUDIO A.R.M.R. PER ATTIVITA' DI RICERCA PRESSO L ISTITUTO MARIO NEGRI"

REGOLAMENTO PER L ATTRIBUZIONE DI BORSE DI STUDIO A.R.M.R. PER ATTIVITA' DI RICERCA PRESSO L ISTITUTO MARIO NEGRI REGOLAMENTO PER L ATTRIBUZIONE DI BORSE DI STUDIO A.R.M.R. PER ATTIVITA' DI RICERCA PRESSO L ISTITUTO MARIO NEGRI" Art. 1 Finanziamento La Fondazione Aiuti per la Ricerca sulle Malattie Rare - A.R.M.R.

Dettagli

INDICE. TITOLO I - DISPOSIZIONI GENERALI Articolo 1 - Obiettivi pag. 3 Articolo 2 - Strumenti pag. 3

INDICE. TITOLO I - DISPOSIZIONI GENERALI Articolo 1 - Obiettivi pag. 3 Articolo 2 - Strumenti pag. 3 Allegato A REGOLAMENTO DELL AUTORITA PER L ENERGIA ELETTRICA E IL GAS PER PRATICANTATO, STAGE, POSTI AGGIUNTIVI DI DOTTORATO E ALTRE FORME DI SOSTEGNO ALL ATTIVITÀ DI RICERCA 19 ottobre 2004 REGOLAMENTO

Dettagli

BANDO DI CONCORSO PER L ASSEGNAZIONE E SUCCESSIVA EROGAZIONE DI N. 3 BORSE DI STUDIO NELL AMBITO DEL PROGETTO GASTROSCOPIA VIRTUALE.

BANDO DI CONCORSO PER L ASSEGNAZIONE E SUCCESSIVA EROGAZIONE DI N. 3 BORSE DI STUDIO NELL AMBITO DEL PROGETTO GASTROSCOPIA VIRTUALE. BANDO DI CONCORSO PER L ASSEGNAZIONE E SUCCESSIVA EROGAZIONE DI N. 3 BORSE DI STUDIO NELL AMBITO DEL PROGETTO GASTROSCOPIA VIRTUALE. Articolo 1 - La Fondazione Clinical Industrial Research Park e la tipologia

Dettagli

01avviso. 1 - Requisiti specifici di ammissione:

01avviso. 1 - Requisiti specifici di ammissione: 01avviso AVVISO PUBBLICO PER IL CONFERIMENTO DI N. 1 INCARICO LIBERO PROFESSIONALE DI FARMACISTA PER LA REALIZZAZIONE DEL PROGETTO: NUOVO SISTEMA INFORMATIVO AIFA E ADEMPIMENTI RELATIVI AI REGISTRI. Si

Dettagli

SCADENZA ORE 12.00 DEL GIORNO 15 APRILE 2015. Art. 1 NATURA DELL INCARICO

SCADENZA ORE 12.00 DEL GIORNO 15 APRILE 2015. Art. 1 NATURA DELL INCARICO AVVISO PUBBLICO DI SELEZIONE, MEDIANTE COMPARAZIONE DI CURRICULA, PER IL CONFERIMENTO DI UN INCARICO LIBERO PROFESSIONALE AD UN LAUREATO IN MEDICINA E CHIRURGIA SPECIALIZZATO IN REUMATOLOGIA. SCADENZA

Dettagli

Pubblicato sul Bollettino Ufficiale della Regione Emilia Romagna n. 178 del 25/6/2014

Pubblicato sul Bollettino Ufficiale della Regione Emilia Romagna n. 178 del 25/6/2014 Pubblicato sul Bollettino Ufficiale della Regione Emilia Romagna n. 178 del 25/6/2014 Scadenza: 10 LUGLIO 2014 In esecuzione della deliberazione n. 553 del 29/5/2014 adottata dal Direttore Generale l Azienda

Dettagli

CONSORZIO UNIVERSITARIO MEDITERRANEO ORIENTALE Noto ( SR )

CONSORZIO UNIVERSITARIO MEDITERRANEO ORIENTALE Noto ( SR ) CONSORZIO UNIVERSITARIO MEDITERRANEO ORIENTALE Noto ( SR ) Pubblica selezione, per titoli e progetti, per il conferimento di borse di ricerca scientifica Il Presidente - Vista la Delibera n. 56 del 25-11-2013

Dettagli

( da riempire con l intestazione dell ente emittente il bando) BANDO DI CONCORSO PER UNA BORSA DI RICERCA IN. Articolo 1 - notizie generali

( da riempire con l intestazione dell ente emittente il bando) BANDO DI CONCORSO PER UNA BORSA DI RICERCA IN. Articolo 1 - notizie generali ( da riempire con l intestazione dell ente emittente il bando) BANDO DI CONCORSO PER UNA BORSA DI RICERCA IN Articolo 1 - notizie generali In esecuzione a quanto previsto dall art.7 della convenzione di

Dettagli

REGOLAMENTO SUL RAPPORTO DI LAVORO A TEMPO PARZIALE. Art. 1 Personale richiedente il rapporto di lavoro a tempo parziale

REGOLAMENTO SUL RAPPORTO DI LAVORO A TEMPO PARZIALE. Art. 1 Personale richiedente il rapporto di lavoro a tempo parziale REGOLAMENTO SUL RAPPORTO DI LAVORO A TEMPO PARZIALE Art. 1 Personale richiedente il rapporto di lavoro a tempo parziale 1. I rapporti di lavoro a tempo parziale possono essere attivati, a richiesta, nei

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEGLI INCARICHI DI LAVORO AUTONOMO. Politecnico di Bari

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEGLI INCARICHI DI LAVORO AUTONOMO. Politecnico di Bari REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEGLI INCARICHI DI LAVORO AUTONOMO Politecnico di Bari Decreto di emanazione D.R. n. 311 del 27/07/2007 POLITECNICO DI BARI Direzione Affari Istituzionali e Legali D.R. n.311

Dettagli

Università degli Studi G. D Annunzio di Chieti Pescara

Università degli Studi G. D Annunzio di Chieti Pescara Università degli Studi G. D Annunzio di Chieti Pescara Dipartimento di Biomorfologia BANDO DI CONCORSO PER L ATTRIBUZIONE DI N. 1 BORSA DI STUDIO PER ATTIVITA DI RICERCA NELL AMBITO DEL PROGETTO DI RICERCA

Dettagli

FONDAZIONE STELLA MARIS MEDITERRANEO

FONDAZIONE STELLA MARIS MEDITERRANEO Lagonegro lì, 18/10/2012 FONDAZIONE STELLA MARIS MEDITERRANEO Bando di selezione pubblica, per titoli e colloquio, per l attribuzione di n.1 incarico di collaborazione a progetto per Psicologo della durata

Dettagli

Contratto di diritto privato di lavoro autonomo per. collaborazione ad attività di ricerca ai sensi dell art. 22 della

Contratto di diritto privato di lavoro autonomo per. collaborazione ad attività di ricerca ai sensi dell art. 22 della UNIVERSITA DEGLI STUDI DI CAGLIARI Contratto di diritto privato di lavoro autonomo per collaborazione ad attività di ricerca ai sensi dell art. 22 della Legge 30.12.2010 n. 240 (Tipo B) Tra l Università

Dettagli

Art. 3 Finanziamento. Art. 4 Attivazione della procedura

Art. 3 Finanziamento. Art. 4 Attivazione della procedura UNICUSANO REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELLE MODALITÀ DI SELEZIONE E DELLO SVOLGIMENTO DELLE ATTIVITA DEI RICERCATORI CON CONTRATTO A TEMPO DETERMINATO EX ART. 24 LEGGE 30 DICEMBRE 2010, N. 240. Approvato

Dettagli

People for Future Onlus Corso Mazzini,216 63100 Ascoli Piceno e-mail: peopleforfuture@libero.it

People for Future Onlus Corso Mazzini,216 63100 Ascoli Piceno e-mail: peopleforfuture@libero.it People for Future Onlus Corso Mazzini,216 63100 Ascoli Piceno e-mail: peopleforfuture@libero.it BANDO DI CONCORSO A.A. 2015/2016 People for future rende noto che è aperto, fino al 12 ottobre 2015, un concorso

Dettagli

UNIVERSITA G.d ANNUNZIO Chieti Pescara DIPARTIMENTO DI SCIENZE ORALI, NANO E BIOTECNOLOGIE BANDO DI SELEZIONE

UNIVERSITA G.d ANNUNZIO Chieti Pescara DIPARTIMENTO DI SCIENZE ORALI, NANO E BIOTECNOLOGIE BANDO DI SELEZIONE UNIVERSITA G.d ANNUNZIO Chieti Pescara DIPARTIMENTO DI SCIENZE ORALI, NANO E BIOTECNOLOGIE BANDO DI SELEZIONE PER L ASSEGNAZIONE DI BORSA DI STUDIO AVENTE AD OGGETTO ATTIVITA DI RICERCA DA SVOLGERSI PRESSO

Dettagli

La borsa, dell importo di euro 5.000,00 (CINQUEMILA/00), al lordo delle eventuali ritenute fiscali, ha la durata di un biennio e non è rinnovabile.

La borsa, dell importo di euro 5.000,00 (CINQUEMILA/00), al lordo delle eventuali ritenute fiscali, ha la durata di un biennio e non è rinnovabile. Pubblica selezione per una borsa di studio, intitolata a Marilena de Vecchi, destinata a un progetto di ricerca inerente i viaggiatori stranieri nell Italia Centrale (Umbria, Marche, Toscana) Art 1 Tipologia

Dettagli

DOCUMENTAZIONE RICHIESTA

DOCUMENTAZIONE RICHIESTA Bando di concorso per il conferimento di una borsa per Indagine conoscitiva dei taxa e habitat riferiti alla Direttiva 92/43/CE nel territorio del Parco del Po. L Ente di Gestione del Parco del Po torinese

Dettagli

CONSIGLIO NAZIONALE DELL ORDINE DEGLI PSICOLOGI AVVISO DI PROCEDURA COMPARATIVA PER L ASSEGNAZIONE DI 60 BORSE DI STUDIO

CONSIGLIO NAZIONALE DELL ORDINE DEGLI PSICOLOGI AVVISO DI PROCEDURA COMPARATIVA PER L ASSEGNAZIONE DI 60 BORSE DI STUDIO CONSIGLIO NAZIONALE DELL ORDINE DEGLI PSICOLOGI AVVISO DI PROCEDURA COMPARATIVA PER L ASSEGNAZIONE DI 60 BORSE DI STUDIO Il Consiglio Nazionale dell Ordine degli Psicologi VISTA la L. 18 febbraio 1989,

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DI PROFESSORI STRAORDINARI E DI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO AI SENSI DELL ARTICOLO 1, COMMA 12 DELLA LEGGE 4 NOVEMBRE 2005, N. 230 E DELL ARTICOLO 24 DELLA LEGGE 30

Dettagli

REGOLAMENTO PER LE COLLABORAZIONI DEGLI STUDENTI NELLE ATTIVITÀ PART-TIME DELL UNIVERSITÀ DI CAMERINO

REGOLAMENTO PER LE COLLABORAZIONI DEGLI STUDENTI NELLE ATTIVITÀ PART-TIME DELL UNIVERSITÀ DI CAMERINO REGOLAMENTO PER LE COLLABORAZIONI DEGLI STUDENTI NELLE ATTIVITÀ PART-TIME DELL UNIVERSITÀ DI CAMERINO (Emanato con decreto rettorale n. 759 del 21 ottobre 2005 Modificato con decreto rettorale n. 31 del

Dettagli

AVVISO DI SELEZIONE Autorizzato con D.R.D. n. 1754 del 2 luglio 2015

AVVISO DI SELEZIONE Autorizzato con D.R.D. n. 1754 del 2 luglio 2015 Data di pubblicazione dell Avviso sul web: 24 luglio 2015 Data di scadenza della selezione: 7 agosto 2015 AVVISO DI SELEZIONE Autorizzato con D.R.D. n. 1754 del 2 luglio 2015 Visto il Regolamento per il

Dettagli

in vigore dal 14 Luglio 2011 Art. 1 Oggetto e ambito di applicazione

in vigore dal 14 Luglio 2011 Art. 1 Oggetto e ambito di applicazione REGOLAMENTO PER RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO AI SENSI DELL ART 24 DELLA LEGGE 240/2010 (Emanato con D.R. n. 1284 del 13 luglio 2011; pubblicato nel B.U. n. 94) in vigore dal 14 Luglio 2011 Art. 1 Oggetto

Dettagli

ASL 7 CARBONIA BANDO RISERVATO AI DIRIGENTI MEDICI PER IL CONFERIMENTO DELL INCARICO DI RESPONSABILE DELLA STRUTTURA SEMPLICE A

ASL 7 CARBONIA BANDO RISERVATO AI DIRIGENTI MEDICI PER IL CONFERIMENTO DELL INCARICO DI RESPONSABILE DELLA STRUTTURA SEMPLICE A ASL 7 CARBONIA BANDO RISERVATO AI DIRIGENTI MEDICI PER IL CONFERIMENTO DELL INCARICO DI RESPONSABILE DELLA STRUTTURA SEMPLICE A VALENZA DIPARTIMENTALE DI ONCOLOGIA DESTINATARI: Conferimento dell incarico

Dettagli

LIPANI & PARTNERS AVVISO DI SELEZIONE PER UNA BORSA DI STUDIO DA ASSEGNARE AD UN PRATICANTE AVVOCATO

LIPANI & PARTNERS AVVISO DI SELEZIONE PER UNA BORSA DI STUDIO DA ASSEGNARE AD UN PRATICANTE AVVOCATO LIPANI & PARTNERS AVVISO DI SELEZIONE PER UNA BORSA DI STUDIO DA ASSEGNARE AD UN PRATICANTE AVVOCATO Articolo 1 - Caratteristiche e finalità Lo Studio Lipani & Partners (di seguito, per brevità, solo Studio)

Dettagli

OGGETTO REQUISITI DI PARTECIPAZIONE EVENTUALI TITOLI PREFERENZIALI

OGGETTO REQUISITI DI PARTECIPAZIONE EVENTUALI TITOLI PREFERENZIALI AVVISO PUBBLICO PER LA STIPULA DI CONVENZIONI CON LE ASSOCIAZIONI DI VOLONTARIATO Per la collaborazione con la Polizia Municipale (giusta delibera di Giunta Comunale n 131 del 29/07/2014), nell ambito

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALE SAN PAOLO CONCORSO PUBBLICO, PER TITOLI ED ESAMI, PER N. 1 POSTO DI DIRIGENTE PSICOLOGO DA ASSEGNARE ALLA

AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALE SAN PAOLO CONCORSO PUBBLICO, PER TITOLI ED ESAMI, PER N. 1 POSTO DI DIRIGENTE PSICOLOGO DA ASSEGNARE ALLA AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALE SAN PAOLO MILANO - Via A. Di Rudinì, 8 U..O. Amm.ne Gestione e sviluppo Risorse Umane/ Milano, 20 febbraio 2008 CONCORSO PUBBLICO, PER TITOLI ED ESAMI, PER N. 1 POSTO DI DIRIGENTE

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO DIPARTIMENTO DI CHIMICA I.F.M.

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO DIPARTIMENTO DI CHIMICA I.F.M. UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO DIPARTIMENTO DI CHIMICA I.F.M. COREP Consorzio per la ricerca e l Educazione Permanente Il COREP e il Dipartimento di Chimica I.F.M., nell ambito del Progetto PROVIN, iniziativa

Dettagli

Regolamento. per il conferimento. di incarichi di. collaborazione esterna. ex art. 7, c. 6, D.lgs 165/2001 e s.m.i.

Regolamento. per il conferimento. di incarichi di. collaborazione esterna. ex art. 7, c. 6, D.lgs 165/2001 e s.m.i. Regolamento per il conferimento di incarichi di collaborazione esterna ex art. 7, c. 6, D.lgs 165/2001 e s.m.i. 1 I N D I C E Art. 1 Finalità ed ambito di applicazione.. pag. 3 Art. 2 Presuppposti....

Dettagli

Società ROCCA di MONSELICE S.r.l Monselice (PD) codice fiscale: 02482640287

Società ROCCA di MONSELICE S.r.l Monselice (PD) codice fiscale: 02482640287 REGOLAMENTO per il reclutamento del personale dipendente e per il conferimento di incarichi professionali e collaborazioni (adottato ai sensi della Direttiva C-II DGR n. 258 del 05/03/2013 e successive

Dettagli

ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DEL LAZIO E DELLA TOSCANA

ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DEL LAZIO E DELLA TOSCANA ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DEL LAZIO E DELLA TOSCANA M. ALEANDRI Via Appia Nuova 1411-00178 Roma P.IVA:00887091007 - C.F.: 00422420588 AVVISO PUBBLICO PER TITOLI E COLLOQUIO PER IL CONFERIMENTO

Dettagli

CONVENZIONE. premesso che

CONVENZIONE. premesso che Schema di convenzione- tipo per contratti di finanziamento CONVENZIONE L Università degli Studi di Roma La Sapienza (codice fiscale 80209930587) di seguito Amministrazione, nella persona di., nato il...

Dettagli