UNIVERSITA DEGLI STUDI DI CATANIA

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "UNIVERSITA DEGLI STUDI DI CATANIA"

Transcript

1 D.R UNIVERSITA DEGLI STUDI DI CATANIA IL RETTORE Vista la Legge n. 168 del 9 maggio 1989 concernente l istituzione del Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca; Vista la Legge n. 264 del 2 agosto 1999 recante Norme in materia di accessi ai Corsi Universitari ; Visto il D.M. 3 novembre 1999, n. 509 Regolamento recante norme concernenti l autonomia didattica degli Atenei ; Vista la legge 10 agosto 2000, n. 251 Disciplina delle professioni sanitarie infermieristiche, tecniche, della riabilitazione, della prevenzione, nonché della professione ostetrica e, in particolare l art. 7, commi 1 e 2; Visto il D.M. 2 aprile 2001 con il quale sono state determinate le classi delle lauree universitarie delle professioni sanitarie; Visto il D.L. n. 196 del 30 giugno 2003: Codice in materia di dati personali ; Visto il decreto 22 ottobre 2004, n. 270 Modifiche al Regolamento recante norme concernenti l autonomia didattica degli Atenei, approvato con decreto del Ministro dell Università e della ricerca scientifica e tecnologica 3 novembre 1999, n. 509; Vista la delibera del Consiglio della Facoltà di Medicina e Chirurgia del 15 febbraio 2006 di istituzione dei Corsi di Laurea specialistica delle Professioni Sanitarie; Viste le delibere del Senato Accademico del 27 marzo 2006 e del Consiglio di Amministrazione del 31 marzo 2006 di istituzione dei Corsi di Laurea Specialistica dell area sanitaria; Vista la delibera del Consiglio della Facoltà di Medicina e Chirurgia del 26 febbraio 2007 concernente il numero degli studenti iscrivibili al 1 anno nei corsi di Laurea specialistica delle Professioni Sanitarie; Visto il DM del 16 maggio 2007 recante modalità e contenuti delle prove di ammissione ai corsi di laurea specialistica/magistrale delle professioni sanitarie per l anno accademico 2007/2008 ; Viste le delibere del Senato Accademico del 21 maggio 2007 e del Consiglio di Amministrazione del 25 maggio 2007 nelle quali è stato approvato l ammontare delle tasse e contributi; Visto il DM integrativo 23 maggio 2007; Vista la delibera del Senato Accademico di questo Ateneo del 11 giugno 2007 con la quale è stato approvato il Manifesto Generale degli Studi per l anno accademico 2007/2008; Visto il D.R. n del 22 giugno 2007 con il quale viene emanato il Manifesto Generale degli Studi; Visto il Decreto del Ministro dell Istruzione dell Università e della Ricerca del 24 luglio 2007 concernente la determinazione del numero dei posti disponibili per le immatricolazioni ai corsi di Laurea Specialistica delle Professioni Sanitarie, per l anno accademico 2007/08; Visto il Decreto integrativo del Ministro dell Istruzione dell Università e della Ricerca del 1 agosto 2007 concernente la determinazione del numero dei posti disponibili per le immatricolazioni ai corsi di Laurea Specialistica delle Professioni Sanitarie, per l anno accademico 2007/008; Vista la nota del Preside della Facoltà di Medicina e Chirurgia del 7 agosto 2007: DECRETA E emanato il Bando per l ammissione e l iscrizione ai Corsi di Laurea Specialistica delle Professioni sanitarie, per l anno accademico , da considerarsi parte integrante del presente decreto. Catania, 10 Agosto 2007 IL RETTORE A. Recca

2 FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA CORSI DI LAUREA SPECIALISTICA DELLE PROFESSIONI SANITARIE ANNO ACCADEMICO 2007/2008 BANDO Sono aperti i termini per la presentazione delle domande di ammissione e di iscrizione ai Corsi di Laurea Specialistica delle Professioni sanitarie per l anno accademico 2007/2008, classi - SNT/Spec 1; SNT/Spec 2; SNT/Spec 3. NORME COMUNI PER L'AMMISSIONE a) Sono ammessi a partecipare alla prova di selezione predisposta dall Università di Catania, a parità di condizioni, gli studenti cittadini italiani, cittadini comunitari (1), nonché gli stranieri titolari di carta di soggiorno, ovvero di permesso di soggiorno per lavoro subordinato o per lavoro autonomo, per motivi familiari, per asilo politico, per asilo umanitario, o per motivi religiosi, ovvero gli stranieri regolarmente soggiornanti da almeno un anno in possesso di titolo di studio superiore conseguito in Italia, nonchè gli stranieri, ovunque residenti, che sono titolari dei diplomi finali delle scuole italiane all estero o delle scuole straniere o internazionali, funzionanti in Italia o all estero, oggetto di intese bilaterali o di normative speciali per il riconoscimento dei titoli di studio e soddisfino le condizioni generali richieste per l ingresso per studio. (L. n. 189/02) Gli studenti comunitari e gli studenti non comunitari legalmente soggiornanti in Italia, i possessori di diplomi di maturità italiani o di titoli di studio di scuole straniere o internazionali che consentono condizioni di accesso agevolate, non devono sostenere la prova di lingua italiana. Sono, altresì, esonerati dalla prova di lingua italiana gli studenti compresi nelle categorie di cui alla Circolare del Ministero dell'istruzione, dell Università e della Ricerca - M.I.U.R. - prot. n. 658 del 21/03/2005, e Circolare del Ministero dell'istruzione, dell Università e della Ricerca - M.I.U.R prot. n. 544 del 14/03/2006, consultabile sul sito del Ministero- (1) Ai fini specifici delle presenti disposizioni sono equiparati ai cittadini comunitari, i cittadini di NORVEGIA, ISLANDA e LIECHTENSTEIN, ai quali con decorrenza rispettivamente 1 gennaio 1994 e 1 maggio 1995 vengono applicati i Regolamenti CEE 1408/71 e 1612/68, a seguito dell intervenuta ratifica da parte dei predetti paesi dell Accordo sullo Spazio Economico Europeo. Sono parimenti equiparati ai cittadini comunitari i cittadini della SVIZZERA, all atto dell entrata in vigore dello specifico accordo bilaterale sottoscritto in data , che recepisce i Regolamenti 1408/71 e 307/99 sopra menzionati; nonché i cittadini della REPUBBLICA DI SAN MARINO, sulla base del Trattato di Amicizia e Buon Vicinato del 31 marzo 1939, ratificato con legge 6 giugno 1939, n

3 b) Possono altresì essere ammessi ai predetti corsi di laurea specialistica/magistrale, prescindendo dall'espletamento della prova di ammissione, e in deroga alla programmazione nazionale dei posti in considerazione del fatto che i soggetti interessati già svolgono funzioni operative: - coloro ai quali sia stato conferito l'incarico ai sensi e per gli effetti dell'art. 7 della legge 10 agosto 2000, n. 251, commi 1 e 2, da almeno due anni alla data del presente decreto; - coloro che risultino in possesso del titolo rilasciato dalle Scuole dirette a fini speciali per dirigenti e docenti dell'assistenza infermieristica ai sensi del decreto del Presidente della Repubblica n.162/1982 e siano titolari, da almeno due anni alla data del presente decreto, dell'incarico di direttore o di coordinatore dei corsi di laurea in infermieristica attribuito con atto formale di data certa; - coloro che siano titolari, con atto formale e di data certa da almeno due anni alla data del presente decreto, dell'incarico di direttore o di coordinatore di uno dei corsi di laurea ricompresi nella laurea specialistica/magistrale di interesse. c) Sono ammessi alla prova di ammissione per l'accesso ai corsi di laurea specialistica/magistrale coloro che siano in possesso di uno dei seguenti titoli: - diploma di laurea triennale abilitante all'esercizio di una delle professioni sanitarie ricomprese nella classe di laurea specialistica/magistrale di interesse; - diploma universitario, abilitante all'esercizio di una delle professioni sanitarie ricomprese nella classe di laurea specialistica/magistrale di interesse; - titoli abilitanti all'esercizio di una delle professioni sanitarie ricomprese nella classe di laurea specialistica/magistrale di interesse, di cui alla legge n. 42/1999. ISCRIZIONI ALLA PROVA DI SELEZIONE L ammissione ai Corsi di Laurea Specialistica delle Professioni sanitarie classi SNT/Spec 1, SNT/Spec 2, SNT/Spec 3 è regolata da una prova sulla base del numero dei posti disponibili. Il numero dei posti disponibili presso l Università di Catania, per l'anno accademico 2007/2008, è determinato in 80 per gli studenti comunitari e non comunitari residenti in Italia di cui all art. 26 del legge 30 luglio 2002 n. 189 nel seguente modo: - Classe SNT/Spec 1 C.L. in Scienze Infermieristiche ed Ostetriche: n. 25 per gli studenti comunitari e non comunitari regolarmente soggiornanti in Italia; - Classe SNT/Spec 2 C.L. in Scienze delle Professioni sanitarie della Riabilitazione: n. 30 per gli studenti comunitari e non comunitari regolarmente soggiornanti in Italia; - Classe SNT/Spec 3 C.L. in Scienze delle Professioni Sanitarie Tecniche Assistenziali: n. 25 per gli studenti comunitari e non comunitari regolarmente soggiornanti in Italia. Qualora il numero degli aspiranti all'ammissione al primo anno di corso sia superiore a quello dei posti disponibili, l ammissione al primo anno di corso avverrà secondo l ordine di graduatoria stabilito in base al punteggio riportato nelle prove di ammissione, di contenuto identico sul territorio nazionale come da programmi predisposti dal M.U.R.

4 Per iscriversi e partecipare ai test di selezione, lo studente deve utilizzare una delle seguenti modalità: 1. on-line collegandosi all indirizzo 2. utilizzando il proprio computer o le postazioni messe a disposizione presso le singole Facoltà, o presso l Ufficio Immatricolazioni, o presso l U.R.P. o presso le Segreterie Territoriali. Una volta collegato con l home-page dell Università di Catania, dovrà cliccare sulla voce Portale Studenti e rispettare le seguenti indicazioni: - eseguire la procedura di registrazione per tutti coloro che non sono in possesso del p.i.n. e successivamente effettuare il login; - entrati nella home page personale cliccare sulla voce Concorsi ; - inserire nel modulo on line tutti i dati richiesti; - è consentito modificare i dati inseriti fino a che non se ne è effettuata la conferma; - effettuare la conferma dei dati; - stampare il modulo di partecipazione al test di selezione e il modulo per il versamento della tassa di partecipazione, da pagare esclusivamente presso gli sportelli del Monte dei Paschi di Siena o presso i terminali P.O.S. dell Ufficio Immatricolazioni (solo bancomat). La presentazione presso gli sportelli della Banca potrà avvenire non prima che siano trascorse tre ore dal momento in cui è stata confermata la domanda elettronica. Lo studente ha l obbligo di verificare la correttezza dei dati contenuti nella domanda di partecipazione e se necessario, rettificarli, ripercorrendo nuovamente la stessa procedura. Ad ogni test scelto, è abbinato uno specifico modulo di versamento. È indispensabile quindi effettuarne il pagamento in maniera assolutamente corretta. Il mancato rispetto della procedura precedentemente indicata, comporta l esclusione dal test. La domanda, redatta on line, deve in ogni caso contenere le generalità del candidato, l indicazione della residenza e dell eventuale recapito comprensivo di numero telefonico di riferimento ai fini del concorso, nonché della cittadinanza. Una volta effettuato il pagamento della tassa, lo studente deve recarsi presso l Ufficio Immatricolazioni esibendo: la ricevuta di pagamento di euro 25,82; la domanda di partecipazione al test prescelto; certificato di Diploma Universitario o Laurea triennale conseguita; certificati dei titoli accademici e professionali. La domanda viene firmata dallo studente in presenza del personale preposto che la controlla e la conferma, inserendo il nominativo nell elenco dei partecipanti. La documentazione può anche essere spedita per posta con raccomandata e ricevuta di ritorno, rispettando rigorosamente i termini fissati dal presente bando. Soltanto in questo caso alla domanda, già firmata dallo studente, dovrà essere allegata la fotocopia di un valido documento di identità. L Amministrazione Universitaria, non assume alcuna responsabilità in merito a disguidi o disservizi postali, dipendenti da qualsiasi natura. Tutte le domande di pre-iscrizione dovranno essere presentate esclusivamente all UFFICIO IMMATRICOLAZIONI, via A. Di Sangiuliano, n. 44/46- Catania, entro le ore 12,30 del 21 settembre 2007 e sottoscritte innanzi i funzionari preposti al suddetto Ufficio. Qualora inoltrate per corriere, vie postali, ecc., dovranno pervenire entro lo stesso termine del 21 settembre 2007 ore 12,30 all'ufficio Immatricolazioni con allegata copia del documento d identità del richiedente. Non farà, pertanto, fede alcun timbro attestante l avvenuta spedizione, ma la data e l ora di effettivo ricevimento della domanda da parte dell Ufficio. La busta contenente la

5 stessa dovrà indicare all esterno la dicitura Prova selettiva Corsi di Laurea in Professioni sanitarie. Nel caso in cui la prova selettiva non dovesse aver luogo la somma versata (euro 26,00) sarà rimborsata. La domanda dovrà, inoltre, contenere esplicita dichiarazione dell interessato di essere a conoscenza che, qualora utilmente collocatosi in graduatoria di merito, dovrà presentare la documentazione per l immatricolazione entro le scadenze fissate dal presente bando a pena di decadenza. Nella domanda di ammissione, il candidato portatore di handicap dovrà specificare eventuali modalità di sostegno ritenute necessarie in relazione alla prova di accesso. Il candidato dovrà comunicare tempestivamente ogni eventuale cambiamento della propria residenza o del recapito alla Segreteria degli studenti. I dati dichiarati, indispensabili ai fini concorsuali, comportano, se incompleti e/o mendaci, l esclusione dalle prove o la decadenza dal diritto all immatricolazione con perdita del diritto al rimborso di quanto versato. L Amministrazione può disporre in ogni momento, con provvedimento motivato, l esclusione dal concorso. I candidati che conseguono il titolo accademico successivamente alla scadenza del termine per la presentazione delle domande, ma comunque entro il 22 ottobre 2007 possono produrre l istanza nei termini prescritti con l osservanza delle medesime modalità stabilite per tutti gli altri candidati, allegando un certificato ovvero una dichiarazione dalla quale risulti che hanno presentato la domanda di partecipazione agli esami di Laurea. Tutti i candidati sono ammessi alla prova d esame con riserva: l amministrazione provvederà successivamente ad escludere i candidati che non siano risultati in possesso dei titoli di ammissione previsti dal presente bando. INFORMATIVA SUL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI Per l informativa relativa al trattamento dei dati personali dei candidati (art. 13 del d. lgs. del 30/06/03 n. 196 Codice in materia di dati personali ) si rimanda all Allegato 1 che fa parte integrante del presente bando. ESPLETAMENTO DELLA PROVA DI AMMISSIONE La prova di ammissione è stata fissata dal sopraccitato D.M. per il 24 ottobre Per la prova è assegnato un tempo di DUE ORE. La prova ha inizio alle ore 11,00. Per l effettuazione delle operazioni di riconoscimento i candidati sono convocati per le ore 09,00 presso Dipartimento di Matematica - Città Universitaria - Viale A. Doria, n. 6 Catania. Tutti i candidati dovranno presentarsi alla prova sopra descritta muniti di un valido documento di riconoscimento (i candidati non comunitari residenti all'estero dovranno presentarsi muniti del passaporto con lo specifico visto d ingresso "per motivi di studio" e del permesso di soggiorno), nonché della ricevuta di avvenuta presentazione della domanda (rilasciata dall Ufficio ricevente) o della ricevuta di ritorno della raccomandata A/R; chi dovesse presentarsi senza il prescritto valido documento di riconoscimento non sarà ammesso alla prova. Qualora, il candidato non dovesse figurare nell elenco degli ammessi alla prova, condizione necessaria, ai fini della partecipazione al concorso, sarà l esibizione della suddetta ricevuta.

6 Un'apposita commissione esaminatrice è nominata con Decreto Rettorale, su proposta del Consiglio di Facoltà di Medicina e Chirurgia, presieduta dal Preside della Facoltà di Medicina e Chirurgia o suo delegato, ed è così composta: - dai Presidenti dei corsi di Laurea delle Professioni Sanitarie o loro delegati; - dai Coordinatori dei corsi di Laurea Specialistica delle Professioni Sanitarie o loro delegati; - da 3 membri supplenti docenti dei corsi di Laurea delle Professioni Sanitarie. La commissione esaminatrice verificherà l'identità personale di ciascun candidato, mediante annotazione su apposito registro degli estremi del documento di riconoscimento. Il candidato apporrà la propria firma sul registro tanto all'atto del riconoscimento, quanto al termine della prova, contestualmente alla consegna del plico contenente le prove. Le prove di cui al presente bando sono organizzate tenendo conto anche delle esigenze degli studenti in situazioni di handicap, a norma della legge n. 104/1992, così come modificata dalla legge n.17/1999. MODALITA' DI SVOLGIMENTO DELLA PROVA DI AMMISSIONE 1. La prova di ammissione consiste nella soluzione di ottanta quesiti a risposta multipla, di cui una sola risposta esatta tra le cinque indicate su argomenti di: - teoria/pratica pertinente alle professioni sanitarie ricomprese nella classe di laurea specialistica/magistrale di interesse ; - logica e cultura generale; - regolamentazione dell'esercizio delle professioni sanitarie ricomprese nella classe di laurea specialistica/magistrale di interesse e legislazione sanitaria; - cultura scientifico-matematica, statistica e informatica; - scienze umane e sociali. Sulla base dei programmi di cui all'allegato, che costituisce parte integrante del presente decreto, vengono predisposti: - trentadue quesiti per l'argomento di teoria/pratica pertinente all'esercizio delle professioni sanitarie ricomprese nella classe di laurea specialistica/magistrale di interesse; - diciotto quesiti per l'argomento di logica e cultura generale; - dieci quesiti per ciascuno dei restanti argomenti. Per la valutazione del candidato ciascuna Commissione giudicatrice, nominata con decreto rettorale, ha a disposizione cento punti, dei quali ottanta riservati alla prova scritta e venti ai titoli. 2. Per la valutazione della prova si tiene conto dei seguenti criteri: a) - 1 punto per ogni risposta esatta; - 0,25 punti per ogni risposta sbagliata; - 0 punti per ogni risposta non data.

7 3. In caso di parità di voti prevale, in ordine decrescente, il punteggio ottenuto dal candidato nella soluzione rispettivamente dei quesiti relativi ai seguenti argomenti: - teoria/pratica pertinente all'esercizio delle professioni sanitarie ricomprese nella classe di laurea specialistica/magistrale di interesse; - logica e cultura generale; - regolamentazione dell'esercizio professionale specifico e legislazione sanitaria; - cultura scientifico-matematica, statistica e informatica; - scienze umane e sociali. 4. La valutazione dei titoli accademici e professionali, per la classe di laurea specialistica /magistrale delle scienze infermieristiche e ostetriche avverrà sommando il punteggio del titolo presentato per l'accesso così individuato: - diploma di laurea triennale abilitante all'esercizio di una delle professioni sanitarie ricomprese nella classe di laurea specialistica/magistrale di interesse: punti 7; - diploma universitario, abilitante all'esercizio di una delle professioni sanitarie ricomprese nella classe di laurea specialistica/magistrale di interesse: punti 6; - titoli abilitanti all'esercizio di una delle professioni sanitarie ricomprese nella classe di laurea specialistica/magistrale di interesse, di cui alla legge n.42/1999: punti 5 con gli eventuali altri titoli di cui alla seguente elencazione: - diploma di Scuola diretta a fini speciali in assistenza infermieristica ( DAI ) di cui al D.P.R. n. 162/82: punti 5 - altri titoli accademici o formativi di durata non inferiore a sei mesi punti 0,50 per ciascun titolo fino ad un massimo di punti 2 - attività professionali nella funzione apicale di una delle professioni sanitarie ricomprese nella classe di laurea specialistica/magistrale di interesse, idoneamente documentate e certificate punti 1 per ciascun anno o frazione superiore a sei mesi fino ad un massimo di punti 4 - attività professionali nell esercizio di una delle professioni sanitarie ricomprese nella classe di laurea specialistica/magistrale di interesse, idoneamente documentate e certificate, punti 0,50 ciascun anno o frazione superiore a sei mesi fino ad un massimo di 2 punti. 5. La valutazione dei titoli accademici e professionali per le classi di laurea specialistica/magistrale delle scienze delle professioni sanitarie della riabilitazione, delle scienze delle professioni sanitarie tecniche e delle scienze delle professioni sanitarie della prevenzione, avverrà sommando il punteggio del titolo presentato per l'accesso così individuato: - diploma di laurea triennale abilitante all'esercizio di una delle professioni sanitarie ricomprese nella classe di laurea specialistica/magistrale di interesse: punti 7;

8 - diploma universitario, abilitante all'esercizio di una delle professioni sanitarie ricomprese nella classe di laurea specialistica/magistrale di interesse: punti 6; - titoli abilitanti all'esercizio di una delle professioni sanitarie ricomprese nella classe di laurea specialistica/magistrale di interesse di cui alla legge n. 42/1999: punti 5 con gli eventuali altri titoli di cui alla seguente elencazione: - titoli accademici o formativi di durata non inferiore a sei mesi punti 0,50 per ciascun titolo fino ad massimo di punti 5; - attività professionali nella funzione apicale o di coordinamento di una delle professioni sanitarie ricomprese nella classe di laurea specialistica/magistrale di interesse idoneamente documentate e certificate: punti 1 per ciascun anno o frazione superiore a sei mesi fino ad un massimo di punti 4; - attività professionali nell'esercizio di una delle professioni sanitarie ricomprese nella classe di laurea specialistica/magistrale di interesse, idoneamente documentate e certificate: punti 0,50 per ciascun anno o frazione superiore a sei mesi fino ad un massimo di punti 4. Il giorno della prova ciascun candidato riceverà un plico contenente le prove, la cui integrità sarà già stata accertata dalla commissione esaminatrice. Ai candidati, durante le prove, non è permesso comunicare tra loro verbalmente o per iscritto, ovvero mettersi in relazione con altri, salvo che con gli incaricati della vigilanza o con i membri della commissione esaminatrice. I candidati non potranno, altresì, tenere con sé borse o zaini, libri o appunti, carta, telefoni cellulari, calcolatrici e altri strumenti elettronici; chi ne fosse in possesso dovrà depositarli al banco della Commissione prima dell inizio della prova. Il candidato che venga trovato in possesso dei suddetti oggetti sarà escluso dalla prova. I candidati devono, per la compilazione del questionario, far uso esclusivamente di penna nera. E' possibile correggere una e una sola risposta già data ad un quesito, avendo cura di annerire completamente la casella precedentemente tracciata e scegliendone un'altra. Dovrà in ogni caso risultare un contrassegno in una delle cinque caselle, perché sia chiaramente manifestata la volontà del candidato: diversamente si riterrà non data alcuna risposta. I candidati sono obbligati a rimanere nell aula di esame fino alla scadenza del tempo della prova. Pertanto, dall'inizio della prova alle ore 11,00 fino al suo termine alle ore 13,00, il candidato non potrà uscire dall'aula, né alzarsi dal posto assegnatogli. Durante l'espletamento della prova sarà presente in aula personale di vigilanza col compito di far rispettare le norme sopraccitate. Il mancato rispetto delle prescritte norme comporta l immediata espulsione con l esclusione dalla prova. I candidati al momento della consegna dovranno avere cura di inserire nella busta vuota, non ripiegato, il solo modulo valido per la determinazione del punteggio conseguito. L inserimento nella busta quiz del modulo anagrafica (il quale va inserito in una busta a parte) costituisce causa di annullamento della prova. La Commissione ha cura, in presenza del candidato, di sigillare tale busta. Dopo l'accertamento della regolarità degli atti concorsuali e l'approvazione della relativa graduatoria di merito da parte del Rettore, a garanzia della comunicazione dei risultati così come previsto dall art. 4 della L. n. 264/1999, l'esito della prova di ammissione sarà reso noto mediante affissione all Albo della Segreteria Studenti della Facoltà di Medicina e Chirurgia, in Catania via A. di Sangiuliano n. 262, il giorno 2 novembre Tale affissione rappresenterà l'unico

9 mezzo di pubblicità legale. E inoltre prevista, a mero fine conoscitivo e senza il carattere dell ufficialità, la pubblicazione dell avviso sul sito Internet: NON SARANNO INVIATE COMUNICAZIONI PERSONALI Tutti i candidati, utilmente collocati in graduatoria, dovranno recarsi direttamente presso gli sportelli del Monte dei Paschi di Siena o presso i terminali P.O.S. dell Ufficio Immatricolazioni (solo BANCOMAT), per il versamento della 1^ rata ( da effettuare entro il 16 novembre 2007 ). IMMATRICOLAZIONE DEGLI STUDENTI UTILMENTE COLLOCATI IN GRADUATORIA. Per immatricolarsi, lo studente deve utilizzare una delle seguenti modalità: 1. on-line collegandosi all indirizzo 2. utilizzando il proprio computer o le postazioni messe a disposizione presso le singole Facoltà, o presso l Ufficio Immatricolazioni, o presso l U.R.P. o presso le Segreterie Territoriali. Una volta collegato con l home-page dell Università di Catania, dovrà cliccare sulla voce Portale Studenti e rispettare le seguenti indicazioni: - effettuare il login; - entrati nella home page personale cliccare sulla voce Immatricolazioni ; - riprendere la propria domanda di prescrizione, con tutti i dati richiesti; - registrare i dati reddituali; - è consentito modificare i dati inseriti fino a che non se ne è effettuata la conferma; - effettuare la conferma dei dati; - stampare il modulo di immatricolazione; Lo studente, una volta effettuate tali procedure, deve recarsi presso la Segreteria di competenza e consegnare, perentoriamente entro i termini fissati dal presente Bando: - la domanda di immatricolazione; - la ricevuta di pagamento della 1^ rata delle tasse universitarie; - foto formato tessera. Detta documentata istanza dovrà essere presentata e firmata dallo studente in presenza del personale preposto che la controlla e conferma l avvenuta immatricolazione. La documentazione può anche essere spedita per posta con raccomandata e ricevuta di ritorno, alla Segreteria Studenti della Facoltà di Medicina e Chirurgia, Via A. di Sangiuliano n. 272 Catania, deve pervenire a pena di decadenza, entro e non oltre le ore 12,30 del 16 novembre Qualora la predetta documentata istanza venisse inoltrata per Racc. A.R., la busta contenente la stessa, dovrà indicare, all'esterno, la seguente dicitura: "Corsi di laurea in Professioni sanitarie. Non saranno prese in considerazione domande in qualsiasi modo pervenute in data posteriore a quella fissata per la scadenza e/o presentate o inviate presso uffici diversi dalla predetta Segreteria Studenti della Facoltà di Medicina e Chirurgia. Non fa fede il timbro postale. I vincitori, che non ottemperino alle disposizioni di cui sopra entro il predetto termine delle ore del 16 novembre 2007, saranno considerati rinunciatari a tutti gli effetti. Dalle ore 10,00 del 20 novembre 2007 verranno pubblicati all albo della Segreteria Studenti gli elenchi dei rinunciatari e degli eventuali posti residui che verranno assegnati a seguito di scorrimento della predetta graduatoria generale di merito. I candidati che a seguito di un eventuale rinuncia di vincitori potranno ottenere, secondo l ordine della graduatoria della selezione di concorso, l immatricolazione ai Corsi di Laurea in Professioni sanitarie dovranno presentare la documentata domanda di immatricolazione nella

10 stessa forma e con le stesse modalità sopra indicate entro e non oltre il termine improrogabile, previsto a pena di decadenza, del 30 novembre 2007, ore Gli eventuali ulteriori posti residuati a seguito delle superiori operazioni verranno assegnati agli utilmente collocati in graduatoria generale ai quali, con apposito telegramma, verranno comunicati i termini improrogabili entro i quali dovranno presentare la sopra indicata domanda (necessaria al fine di ottenere l immatricolazione al corso). Tale procedura verrà ripetuta sino all esaurimento dei posti disponibili. In ogni caso, l eventuale scorrimento della graduatoria e la formalizzazione definitiva degli ammessi dovrà essere completata inderogabilmente prima dell inizio delle attività didattiche del corso di studi (art. 22, comma 4 Reg.to Didattico d Ateneo). L'Amministrazione Universitaria non assume alcuna responsabilità per il mancato recapito della domanda entro il termine stabilito e/o per l'eventuale dispersione della domanda di partecipazione alla selezione o della documentata istanza di immatricolazione dipendente da inesatte indicazioni del recapito da parte degli interessati o da disguidi postali o comunque imputabile a fatto di terzi, caso fortuito o forza maggiore. NORME COMUNI PER L'IMMATRICOLAZIONE Le richieste di immatricolazione vanno effettuate ESCLUSIVAMENTE su moduli on line reperibili sul sito così come descritto al punto 7. Per eventuali ulteriori chiarimenti gli studenti potranno rivolgersi all'ufficio di Segreteria Studenti o all'ufficio Relazioni con il Pubblico, sito Via di Sangiuliano 44/46 Catania. L'Università degli Studi di Catania può esercitare un accurato controllo sulle dichiarazioni prodotte dallo studente e svolge, con ogni mezzo a sua disposizione, tutte le indagini che ritiene opportune, chiedendo informazioni alla Polizia Tributaria, all'amministrazione Finanziaria dello Stato, agli Uffici Catastali, ai Comuni e agli Enti Previdenziali. Nel caso in cui dalle indagini effettuate risulti che sia stato dichiarato il falso: verrà richiesto di integrare il pagamento di tasse e contributi fino all'ammontare massimo previsto; saranno applicate le norme dell'art. 16 del R.D.L. n del 20/6/1935 che prevedono sanzioni disciplinari (tra cui l'esclusione temporanea dall'università) e lo studente resterà escluso dalla concessione di qualsiasi beneficio per tutto il corso successivo degli studi. NON SARANNO CONSENTITI TRASFERIMENTI DA PARTE DI ISCRITTI AL PRIMO ANNO DEI CORSI DI LAUREA PECIALISTICA DELLE PROFESSIONI SANITARIE PRESSO ALTRI ATENEI. NON SARANNO ACCOLTI PASSAGGI DI ISCRITTI AD ALTRE FACOLTA O CORSI DI LAUREA, NE IMMATRICOLAZIONI CON ABBREVIAZIONE DI CORSO DI COLORO CHE SONO IN POSSESSO DI LAUREA PECIALISTICA DELLE PROFESSIONI SANITARIE. Per eventuali informazioni é possibile rivolgersi all Ufficio Relazioni con il Pubblico, sito in Via di Sangiuliano 44/46 Catania. RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO Ai sensi della Legge 241/1990 responsabile del procedimento è il sig. Carmelo Grasso, quale Responsabile della Segreterie Studenti della facoltà di Medicina e Chirurgia.

11 PUBBLICITA Il presente Bando è pubblicato, in data odierna, presso la Segreteria Studenti della Facoltà di Medicina e Chirurgia, Via A. di Sangiuliano n. 262 Catania ed è consultabile anche sul sito internet di questa Università, all indirizzo La predetta pubblicazione ha, a tutti gli effetti e conseguenze di Legge, valore di notifica ufficiale agli interessati. DISPOSIZIONI FINALI 1. Per tutto quanto non espressamente previsto nel presente Bando si fa rinvio alle disposizioni normative, regolamentari e ministeriali citate in premessa. 2. Si ribadisce l'obbligatorietà del rispetto dei termini e delle disposizioni di cui al presente Bando. 3. Questa Università si riserva di escludere in qualsiasi momento i candidati che partecipano alla prova indetta con il presente Bando per mancata osservanza delle disposizioni ivi impartite o dei termini indicati ovvero per difetto dei requisiti richiesti ai candidati. 4. Contro il presente provvedimento è ammesso ricorso al TAR Sicilia, entro 60 giorni dalla pubblicazione dello stesso. Catania, 10 Agosto 2007 IL DIRETTORE AMMINISTRATIVO IL RETTORE F. Portoghese A. Recca

Decreto Ministeriale 21 maggio 2010

Decreto Ministeriale 21 maggio 2010 Decreto Ministeriale 21 maggio 2010 D.M. definizione modalità e contenuti prove di ammissione ai corsi di laurea Specialistica/Magistrale delle Professioni sanitarie anno accademico 2010/2011 VISTA la

Dettagli

VISTA la legge 2 agosto 1999, n.264 recante norme in materia di accessi ai corsi universitari ed, in particolare, l articolo 4, comma 1;

VISTA la legge 2 agosto 1999, n.264 recante norme in materia di accessi ai corsi universitari ed, in particolare, l articolo 4, comma 1; Decreto Ministeriale 9 luglio 2004 Modalità e contenuti prova di ammissione ai corsi di laurea specialistica delle professioni sanitarie per l'anno accademico 2004/05 VISTO il decreto legislativo 30 luglio

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DELL AQUILA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DELL AQUILA IL RETTORE Decreto Rettorale Repertorio n.2420-2007 Protocollo n.29619 VISTA la Legge 264 del 2.8.1999, recante norme in materia di accessi ai corsi universitari, integrata con le modifiche di cui alle

Dettagli

BANDO DI CONCORSO PER L AMMISSIONE AI CORSI DI LAUREA SPECIALISTICA DELLE PROFESSIONI SANITARIE ANNO ACCADEMICO 2009/2010 IL RETTORE

BANDO DI CONCORSO PER L AMMISSIONE AI CORSI DI LAUREA SPECIALISTICA DELLE PROFESSIONI SANITARIE ANNO ACCADEMICO 2009/2010 IL RETTORE BANDO DI CONCORSO PER L AMMISSIONE AI CORSI DI LAUREA SPECIALISTICA DELLE PROFESSIONI SANITARIE ANNO ACCADEMICO 2009/2010 IL RETTORE VISTA VISTA la legge 2.8.1999,n. 264 recante norme in materia di accessi

Dettagli

IL MINISTRO DELL'ISTRUZIONE, DELL'UNIVERSITA' E DELLA RICERCA

IL MINISTRO DELL'ISTRUZIONE, DELL'UNIVERSITA' E DELLA RICERCA MINISTERO DELL'ISTRUZIONE, DELL'UNIVERSITA' E DELLA RICERCA DECRETO 15 luglio 2014 Modalita' e contenuti della prova di ammissione ai corsi di laurea magistrale delle professioni sanitarie, per l'anno

Dettagli

D E C R E T A. Dipartimento Risorse Umane e Organizzazione Area Reclutamento Settore V Oggetto: bando concorso ammissione C.L.M. in Psicologia clinica

D E C R E T A. Dipartimento Risorse Umane e Organizzazione Area Reclutamento Settore V Oggetto: bando concorso ammissione C.L.M. in Psicologia clinica Decreto n.5315 IL RETTORE VISTA la legge 9.5.1989, n. 168; VISTA la legge 7.8.1990, n. 241 e successive modificazioni ed integrazioni; VISTA la legge 5.2.1992, n.104, così come modificata dalla legge 28

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DELL AQUILA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DELL AQUILA Decreto Rettorale Repertorio n.2252 2008 Protocollo n. 33730 IL RETTORE VISTA la Legge 264 del 2.8.1999, recante norme in materia di accessi ai corsi universitari, integrata con le modifiche di cui alla

Dettagli

tutto ciò premesso REQUISITI PER L AMMISSIONE

tutto ciò premesso REQUISITI PER L AMMISSIONE UNIVERSITA DEGLI STUDI DI BRESCIA FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA BANDO DI AMMISSIONE CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN BIOTECNOLOGIE MEDICHE AFFERENTE ALLA CLASSE DELLE LAUREE LM-9 ANNO ACCADEMICO 2013/2014

Dettagli

BANDO RELATIVO AL TEST DI AMMISSIONE E ASSOLVIMENTO DEL DEBITO FORMATIVO PER I CORSI DI LAUREA TRIENNALE DELLA SCUOLA DI INGEGNERIA

BANDO RELATIVO AL TEST DI AMMISSIONE E ASSOLVIMENTO DEL DEBITO FORMATIVO PER I CORSI DI LAUREA TRIENNALE DELLA SCUOLA DI INGEGNERIA Rep. 179/2013 Prot. 1520 del 1/7/2013 BANDO RELATIVO AL TEST DI AMMISSIONE E ASSOLVIMENTO DEL DEBITO FORMATIVO PER I CORSI DI LAUREA TRIENNALE DELLA SCUOLA DI INGEGNERIA Art. 1 PREMESSA Test per l accertamento

Dettagli

Università degli studi di Palermo

Università degli studi di Palermo Università degli studi di Palermo Prot. N. 7446 del 04.02.2010 IL RETTORE VISTA la delibera del Senato Accademico del 9 novembre 2004; Decreto N. 370/2010 VISTO il D.M. 509 del 3 novembre 1999 ed in particolare

Dettagli

Università degli Studi di Perugia DR n. 1489

Università degli Studi di Perugia DR n. 1489 Università degli Studi di Perugia DR n. 1489 Il Rettore Oggetto: Concorso per l ammissione al corso di laurea magistrale in Scienze riabilitative delle professioni sanitarie (Classe LM/SNT2) A.A. 2015/16

Dettagli

Università degli studi di Palermo

Università degli studi di Palermo Università degli studi di Palermo Prot. N. 7451 del 04.02.2010 IL RETTORE VISTA la delibera del Senato Accademico del 9 novembre 2004; Decreto N. 371/2010 VISTO il D.M. 509 del 3 novembre 1999 ed in particolare

Dettagli

Divisione Segreterie Studenti Area Studenti

Divisione Segreterie Studenti Area Studenti Divisione Segreterie Studenti Area Studenti Rep. 2130/2008 Prot. 27151 Anno Accademico 2008/2009 BANDO PER L AMMISSIONE FACOLTÀ DI SCIENZE DELLA FORMAZIONE IL RETTORE VISTA La Legge 2 Agosto 1999, n. 264

Dettagli

FACOLTÀ DI INGEGNERIA

FACOLTÀ DI INGEGNERIA FACOLTÀ DI INGEGNERIA Bando per l ammissione al Corso di Laurea Specialistica in INGEGNERIA EDILE/ARCHITETTURA Anno Accademico 2005/2006 INDICE PREMESSA... 3 1 SEZIONE... 4 AMMISSIONE DEGLI STUDENTI ITALIANI,

Dettagli

BANDO DI CONCORSO PER L AMMISSIONE AL CORSO DI LAUREA IN DISEGNO INDUSTRIALE E AMBIENTALE (CLASSE L-4) ANNO ACCADEMICO 2013-2014 IL RETTORE

BANDO DI CONCORSO PER L AMMISSIONE AL CORSO DI LAUREA IN DISEGNO INDUSTRIALE E AMBIENTALE (CLASSE L-4) ANNO ACCADEMICO 2013-2014 IL RETTORE BANDO DI CONCORSO PER L AMMISSIONE AL CORSO DI LAUREA IN DISEGNO INDUSTRIALE E AMBIENTALE (CLASSE L-4) ANNO ACCADEMICO 2013-2014 IL RETTORE DECRETO N. 214 - Vista la legge 9 maggio 1989, n. 168; - Vista

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DELLA BASILICATA

UNIVERSITA DEGLI STUDI DELLA BASILICATA RIPARTIZIONE AFFARI GENERALI ED ISTITUZIONALI UFFICIO SEGRETERIE (Polo di Macchia Romana) DECRETO N. 321 del 09 LUGLIO 2014 VISTA la legge 5 febbraio 1992, n. 104, così come modificata dalla legge 28 gennaio

Dettagli

BANDO DI CONCORSO PUBBLICO PER LA COPERTURA DI UN POSTO DI SPECIALISTA TECNICO

BANDO DI CONCORSO PUBBLICO PER LA COPERTURA DI UN POSTO DI SPECIALISTA TECNICO BANDO DI CONCORSO PUBBLICO PER LA COPERTURA DI UN POSTO DI SPECIALISTA TECNICO La Società Trasporti Provinciale S.p.A. Bari (STP Bari SpA), in applicazione del proprio regolamento del 22/10/2008 per le

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA UNIVERSITA DEGLI STUDI DI NAPOLI PARTHENOPE. Pos. SS Decreto n. 535 I L R E T T O R E

REPUBBLICA ITALIANA UNIVERSITA DEGLI STUDI DI NAPOLI PARTHENOPE. Pos. SS Decreto n. 535 I L R E T T O R E REPUBBLICA ITALIANA UNIVERSITA DEGLI STUDI DI NAPOLI PARTHENOPE Pos. SS Decreto n. 535 I L R E T T O R E VISTO VISTO VISTA VISTA RITENUTO VISTO la deliberazione assunta dal Senato Accademico nella seduta

Dettagli

IL RETTORE. Decreta. Firenze, f.to IL RETTORE

IL RETTORE. Decreta. Firenze, f.to IL RETTORE IL RETTORE VISTO il D.P.R. 3 maggio 1957 n. 686; VISTA la legge 2 agosto 1990 n. 241 sul procedimento amministrativo; VISTA la legge 19 novembre 1990, n. 341 recante riforma degli ordinamenti didattici

Dettagli

Prot. 108140 del 21/8/2015. Bando per l ammissione ai Corsi di Laurea Magistrale delle Professioni Sanitarie

Prot. 108140 del 21/8/2015. Bando per l ammissione ai Corsi di Laurea Magistrale delle Professioni Sanitarie Prot. 108140 del 21/8/2015 Bando per l ammissione ai Corsi di Laurea Magistrale delle Professioni Sanitarie Anno Accademico 2015-2016 1 Sommario Art. 1 Posti a concorso pag. 3 Art. 2 Requisiti per la partecipazione

Dettagli

IL MINISTRO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA SCIENTIFICA E TECNOLOGICA

IL MINISTRO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA SCIENTIFICA E TECNOLOGICA Testo aggiornato al 21 novembre 2005 Decreto ministeriale 9 luglio 2004 Gazzetta Ufficiale 20 luglio 2004, n. 168 Definizione delle modalità e contenuti della prova di ammissione ai corsi di laurea specialistica

Dettagli

BANDO RELATIVO AL TEST DI AUTOVALUTAZIONE PER COLORO CHE INTENDONO IMMATRICOLARSI AI CORSI DI LAUREA TRIENNALE DELLA SCUOLA DI INGEGNERIA

BANDO RELATIVO AL TEST DI AUTOVALUTAZIONE PER COLORO CHE INTENDONO IMMATRICOLARSI AI CORSI DI LAUREA TRIENNALE DELLA SCUOLA DI INGEGNERIA Repertorio n.219/2014 Prot. n. 2398 del 03.07.2014 Fascicolo V/2.1 - Class. V/2 BANDO RELATIVO AL TEST DI AUTOVALUTAZIONE PER COLORO CHE INTENDONO IMMATRICOLARSI AI CORSI DI LAUREA TRIENNALE DELLA SCUOLA

Dettagli

Università per Stranieri di Siena: http://www.unistrasi.it/323/2734/concorso_tfa_2014.htm

Università per Stranieri di Siena: http://www.unistrasi.it/323/2734/concorso_tfa_2014.htm Bando di concorso per l accesso ai corsi di Tirocinio Formativo Attivo attivati presso le Università di Firenze, Pisa, Siena e Siena stranieri Anno accademico 2014/2015 Articolo 1 Definizioni Ai sensi

Dettagli

Possono iscriversi i laureati o gli studenti che conseguiranno la laurea entro il 30 novembre 2015.

Possono iscriversi i laureati o gli studenti che conseguiranno la laurea entro il 30 novembre 2015. Scuola di Economia e Scienze Politiche Avviso di ammissione, anno accademico 2015-2016 Corso di Laurea Magistrale in lingua inglese Human Rights and Multi-level Governance - Classe LM-52 - Classe delle

Dettagli

Dipartimento di Psicologia e Scienze cognitive

Dipartimento di Psicologia e Scienze cognitive Dipartimento di Psicologia e Scienze cognitive Bando per l ammissione al Corso di Laurea in Scienze e Tecniche di Psicologia Cognitiva Classe L-24 (classe delle lauree in scienze e tecniche psicologiche)

Dettagli

Prot. n. 16770 VII.1 Rep. DR n. 787-2015

Prot. n. 16770 VII.1 Rep. DR n. 787-2015 Prot. n. 16770 VII.1 Rep. DR n. 787-2015 Data 03/07/2015 Oggetto: Concorso per l ammissione anno accademico 2015/2016 al Corso di laurea in Lettere e Beni culturali e al Corso di laurea in Scienze dell

Dettagli

Avviso pubblico per l ammissione in soprannumero al corso triennale di formazione specifica in medicina generale 2015/2018. Art.

Avviso pubblico per l ammissione in soprannumero al corso triennale di formazione specifica in medicina generale 2015/2018. Art. All. 1 determinazione n. 712 del 09.07.2015 Avviso pubblico per l ammissione in soprannumero al corso triennale di formazione specifica in medicina generale 2015/2018 Art. 1 Contingente 1. E indetto avviso

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DELLA BASILICATA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DELLA BASILICATA Bando di concorso per l ammissione al corso di laurea in Economia Aziendale (Classe L-18 Scienze dell economia e della gestione aziendale) Anno Accademico 2012-2013 RIPARTIZIONE AFFARI GENERALI ED ISTITUZIONALI

Dettagli

Bando di concorso per l ammissione ai corsi di laurea magistrale delle Professioni Sanitarie

Bando di concorso per l ammissione ai corsi di laurea magistrale delle Professioni Sanitarie Div. III Bando di concorso per l ammissione ai corsi di laurea magistrale delle Professioni Sanitarie ANNO ACCADEMICO 2015/2016 IL RETTORE VISTA La legge 02.08.1999, n. 264 recante norme in materia di

Dettagli

A.A. 2015/2016 - AVVISO

A.A. 2015/2016 - AVVISO A.A. 2015/2016 - AVVISO di BANDO FACOLTÀ DI SCIENZE MATEMATICHE, FISICHE, NATURALI UNIVERSITÀ DEL SALENTO Corso di laurea ad accesso programmato in: OTTICA E OPTOMETRIA (LB24, CLASSE L-30) PROVA DI AMMISSIONE

Dettagli

BANDO DI CONCORSO PER L AMMISSIONE AL CORSO DI LAUREA IN DISEGNO INDUSTRIALE E AMBIENTALE (CLASSE L-4) ANNO ACCADEMICO 2015-2016 IL RETTORE

BANDO DI CONCORSO PER L AMMISSIONE AL CORSO DI LAUREA IN DISEGNO INDUSTRIALE E AMBIENTALE (CLASSE L-4) ANNO ACCADEMICO 2015-2016 IL RETTORE BANDO DI CONCORSO PER L AMMISSIONE AL CORSO DI LAUREA IN DISEGNO INDUSTRIALE E AMBIENTALE (CLASSE L-4) ANNO ACCADEMICO 2015-2016 IL RETTORE DECRETO N. 127 - Vista la legge 9 maggio 1989, n. 168; - Vista

Dettagli

CONCORSO PER L AMMISSIONE AL CORSO PER MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN MEDICINA ESTETICA A.A. 2014/15

CONCORSO PER L AMMISSIONE AL CORSO PER MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN MEDICINA ESTETICA A.A. 2014/15 CONCORSO PER L AMMISSIONE AL CORSO PER MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN MEDICINA ESTETICA A.A. 2014/15 Istituito ai sensi del D.M. 22/10/2004 n. 270, realizzato ai sensi dell art. 7 del Regolamento

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DELL INSUBRIA

UNIVERSITA DEGLI STUDI DELL INSUBRIA UNIVERSITA DEGLI STUDI DELL INSUBRIA FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA SCUOLA DI SPECIALIZZAZIONE in PSICOLOGIA CLINICA PROVA DI AMMISSIONE AL I ANNO A.A. 2008/2009 RISERVATO AI LAUREATI NON MEDICI È indetto

Dettagli

IL RETTORE D E C R E T A

IL RETTORE D E C R E T A Facoltà di Medicina e Chirurgia Ufficio Segreteria Studenti IL RETTORE 3204 VISTO il D. M. n. 509/1999, con il quale è stato approvato il regolamento recante norme concernenti l autonomia didattica degli

Dettagli

EDUCATORE PROFESSIONALE SANITARIO

EDUCATORE PROFESSIONALE SANITARIO Facoltà di Medicina e Chirurgia BANDO CONTENENTE LE MODALITÀ PER IL RICONOSCIMENTO DEI TITOLI PREVIGENTI IL D.M. 509/99 AI FINI DEL CONSEGUIMENTO DELLA LAUREA DI PRIMO LIVELLO IN EDUCATORE PROFESSIONALE

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MILANO BICOCCA PIAZZA DELL ATENEO NUOVO, 1-20126 MILANO IL RETTORE

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MILANO BICOCCA PIAZZA DELL ATENEO NUOVO, 1-20126 MILANO IL RETTORE UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MILANO BICOCCA PIAZZA DELL ATENEO NUOVO, 1-20126 MILANO IL RETTORE Vista Vista la Legge 19.11.1990, n. 341 Riforma degli ordinamenti didattici universitari ; la Legge 2.8.1999,

Dettagli

Segreteria studenti 695 Facoltà di Architettura IL RETTORE DECRETA

Segreteria studenti 695 Facoltà di Architettura IL RETTORE DECRETA Segreteria studenti 695 Facoltà di Architettura Vista Viste IL RETTORE Il D.M. n. 270/2004 ed in particolare l art.3 comma 9 che, in attuazione dell art.1 comma 15 della legge n. 4 del 14.01.1999, dispone

Dettagli

PUBBLICA. REQUISITI PER L AMMISSIONE AGLI ESAMI Art. 1

PUBBLICA. REQUISITI PER L AMMISSIONE AGLI ESAMI Art. 1 Ufficio Attività Produttive AVVISO PUBBLICO per il conseguimento delle abilitazioni all esercizio delle professioni di Guida turistica e Accompagnatore turistico da parte dei soggetti in possesso dei requisiti

Dettagli

IL RETTORE. la Legge 19 novembre 1990, n. 341 Riforma degli ordinamenti didattici universitari ;

IL RETTORE. la Legge 19 novembre 1990, n. 341 Riforma degli ordinamenti didattici universitari ; Protocollo 25107-V.2 D.R. 1152 Data 07.10.2015 Oggetto: Riapertura bando di concorso per l ammissione anno accademico 2015/2016 al Corso di Laurea Magistrale in Giurisprudenza e al Corso di laurea in Consulente

Dettagli

Scienza dell Alimentazione

Scienza dell Alimentazione Università degli Studi di Palermo Titolo VI Classe 4 Fascicolo n 38101 del 17/05/2012 UOR formav CC RPA Lo Presti Decreto n 2052/2012 IL RETTORE VISTA VISTA il D.P.R. 10 Marzo 1982, n. 162, concernente

Dettagli

Studi di Bari, indetto con D.R. n. 3468 del 27/08

Studi di Bari, indetto con D.R. n. 3468 del 27/08 D. R. n. 3652 IL RETTORE Modifica e riapertura termini del bando di concorso per l ammissione al corso di laurea magistrale in Formazione e gestione delle risorse umane (LM-51 e LM-57) presso il Dipartimento

Dettagli

UNIVERSITA' DEGLI STUDI CAGLIARI

UNIVERSITA' DEGLI STUDI CAGLIARI UNIVERSITA' DEGLI STUDI CAGLIARI DIREZIONE PER LA DIDATTICA E L ORIENTAMENTO Settore Post Lauream Scuole di Specializzazione D.R. n. 219 del 02.12.2013 Bando concorso per l'ammissione alla Scuola di Specializzazione

Dettagli

UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI BRESCIA

UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI BRESCIA UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI BRESCIA BANDO DI AMMISSIONE CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN SCIENZE INFERMIERISTICHE ED OSTETRICHE AFFERENTE ALLA CLASSE DELLE LAUREE MAGISTRALI DELLE PROFESSIONI SANITARIE LM/SNT

Dettagli

BANDO DI CONCORSO PER L AMMISSIONE AI CORSI DI LAUREA MAGISTRALE DELLE PROFESSIONI SANITARIE ANNO ACCADEMICO 2007/2008 IL RETTORE

BANDO DI CONCORSO PER L AMMISSIONE AI CORSI DI LAUREA MAGISTRALE DELLE PROFESSIONI SANITARIE ANNO ACCADEMICO 2007/2008 IL RETTORE BANDO DI CONCORSO PER L AMMISSIONE AI CORSI DI LAUREA MAGISTRALE DELLE PROFESSIONI SANITARIE ANNO ACCADEMICO 2007/2008 IL RETTORE VISTA VISTO VISTO VISTO VISTA VISTO la legge 2.8.1999,n. 264 recante norme

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MACERATA Facoltà di Scienze della formazione Corso di Laurea in Scienze della formazione primaria

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MACERATA Facoltà di Scienze della formazione Corso di Laurea in Scienze della formazione primaria UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MACERATA Facoltà di Scienze della formazione Corso di Laurea in Scienze della formazione primaria Per l A.A. 2006/2007 è bandito il concorso per l ammissione al Corso di Laurea

Dettagli

Università per Stranieri di Siena I L R E T T O R E

Università per Stranieri di Siena I L R E T T O R E Università per Stranieri di Siena Decreto n.454.12 Prot. 11753 I L R E T T O R E - Viste Leggi sull Istruzione Superiore; - Vista la Legge n. 204 del 17/02/1992; - Visto il D.M. n. 509 del 03/11/1999;

Dettagli

Scuola di Specializzazione per le Professioni Legali Facoltà di Giurisprudenza

Scuola di Specializzazione per le Professioni Legali Facoltà di Giurisprudenza Decreto Rettorale n. 232 Il Rettore Visto Visto lo Statuto dell'università degli Studi Mediterranea di Reggio Calabria, emanato con Decreto Rettorale n. 92 del 29 marzo 2012 pubblicato nella Gazzetta Ufficiale

Dettagli

Università degli Studi di Perugia DR n. 1261

Università degli Studi di Perugia DR n. 1261 Università degli Studi di Perugia DR n. 1261 Il Rettore Oggetto: Concorso per l ammissione al corso di laurea in Biotecnologie (Classe L-2) A.A. 2014/15 Il Dirigente: Il Resp. dell Ufficio: Il Resp. del

Dettagli

ANNO ACCADEMICO 2015/2016 IL RETTORE VISTA. La legge 02.08.1999, n. 264 recante norme in materia di accessi ai corsi universitari; VISTO

ANNO ACCADEMICO 2015/2016 IL RETTORE VISTA. La legge 02.08.1999, n. 264 recante norme in materia di accessi ai corsi universitari; VISTO Div. III-1 BANDO PER LA PARTECIPAZIONE ALLA PROVA DI AUTOVALUTAZIONE DEI CORSI DI LAUREA IN MANAGEMENT PUBBLICO SCIENZE DEL LAVORO, DELL AMMINISTRAZIONE E DEL MANAGEMENT SCIENZE INTERNAZIONALI E ISTITUZIONI

Dettagli

DIPARTIMENTO PER GLI STUDENTI E LA FORMAZIONE POST LAUREA

DIPARTIMENTO PER GLI STUDENTI E LA FORMAZIONE POST LAUREA DIPARTIMENTO PER GLI STUDENTI E LA FORMAZIONE POST LAUREA AVVISO RELATIVO ALLE MODALITA DI ESPLETAMENTO DELLA PROVA D ESAME PER L AMMISSIONE ALLA SCUOLA DI SPECIALIZZAZIONE PER LE PROFESSIONI LEGALI A.

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PARMA BANDO DI AMMISSIONE. Approvato con D.R. N 2357 REG XX S del 05/07/2013

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PARMA BANDO DI AMMISSIONE. Approvato con D.R. N 2357 REG XX S del 05/07/2013 UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PARMA BANDO DI AMMISSIONE Approvato con D.R. N 2357 REG XX S del 05/07/2013 Versione del 31/07/2013 Modificata la data della prova di lingua italiana per gli stranieri (2 settembre

Dettagli

PROVINCIA DI BRINDISI UFFICIO TRASPORTI

PROVINCIA DI BRINDISI UFFICIO TRASPORTI Approvato con determinazione dirigenziale n. 1162 del 27 giugno 2012 PROVINCIA DI BRINDISI UFFICIO TRASPORTI D.Lgs. 395/2000 REGOLAMENTO CE N. 1071/2009 - BANDO PUBBLICO PER LA PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA 1U.O.C.C. Segreteria Studenti UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA BANDO DI AMMISSIONE CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN SCIENZE INFERMIERISTICHE ED OSTETRICHE AFFERENTE ALLA CLASSE DELLE LAUREE MAGISTRALI DELLE

Dettagli

La durata dei corsi è di 3 anni, con inizio il 1 gennaio 2014 e termine il 31 dicembre 2016.

La durata dei corsi è di 3 anni, con inizio il 1 gennaio 2014 e termine il 31 dicembre 2016. SERVIZIO FORMAZIONE ALLA RICERCA BANDO DI CONCORSO PER 15 BORSE DI DOTTORATO RISERVATE A CANDIDATI STRANIERI PER L AMMISSIONE AI CORSI DI DOTTORATO DI RICERCA- XXIX CICLO SCADENZA: 19 settembre 2013 Art.

Dettagli

Scuola di Specializzazione per le Professioni Legali

Scuola di Specializzazione per le Professioni Legali Decreto Rettorale n. 192 Il Rettore Ravvisata Considerato lo Statuto dell Università degli studi Mediterranea di Reggio Calabria emanato con D.R. n. 92 del 29 marzo 2012, pubblicato nella G.U. della Repubblica

Dettagli

I L R E T T O R E. d e c r e t a

I L R E T T O R E. d e c r e t a D. R. n. 3861 REG. XVS I L R E T T O R E VISTO il "Regolamento Recante Norme Concernenti l'autonomia Didattica degli Atenei" approvato con Decreto dal Ministero dell'università e della Ricerca Scientifica

Dettagli

La durata dei corsi è di 3 anni, con inizio il 1 novembre 2014 e termine il 31 ottobre 2017.

La durata dei corsi è di 3 anni, con inizio il 1 novembre 2014 e termine il 31 ottobre 2017. SERVIZIO FORMAZIONE ALLA RICERCA BANDO DI CONCORSO PER 15 BORSE DI DOTTORATO RISERVATE A CANDIDATI STRANIERI PER L AMMISSIONE AI CORSI DI DOTTORATO DI RICERCA- XXX CICLO SCADENZA: 9 GIUGNO 2014 Art. 1

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI UDINE AREA PER LA DIDATTICA BANDO DI AMMISSIONE. Anno Accademico 2015/16. Selezione Primaverile

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI UDINE AREA PER LA DIDATTICA BANDO DI AMMISSIONE. Anno Accademico 2015/16. Selezione Primaverile UNIVERSITA DEGLI STUDI DI UDINE AREA PER LA DIDATTICA BANDO DI AMMISSIONE Anno Accademico 2015/16 Selezione Primaverile Laurea in Economia aziendale - (classe L-18) Laurea in Economia e commercio - (classe

Dettagli

CITTA di GINOSA Provincia di Taranto

CITTA di GINOSA Provincia di Taranto CITTA di GINOSA Provincia di Taranto Ufficio Personale P.zza Marconi - C.A.P. 74013 Tel. 099.8290233-Fax.099.8244826 Cod. Fisc.: 80007530738 - P.I 00852030733 AVVISO DI MOBILITÀ ESTERNA VOLONTARIA PER

Dettagli

Università degli Studi di Ferrara

Università degli Studi di Ferrara Università degli Studi di Ferrara RIPARTIZIONE SEGRETERIE E SERVIZI AGLI STUDENTI Segreteria Studenti di Medicina e Chirurgia GUIDA ALL IMMATRICOLAZIONE AI CORSI DELLE LAUREE DELLE PROFESSIONI SANITARIE

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI SASSARI - AREA DIDATTICA - Bando per l ammissione al corso di laurea in SCIENZE DELL EDUCAZIONE (Classe L19)

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI SASSARI - AREA DIDATTICA - Bando per l ammissione al corso di laurea in SCIENZE DELL EDUCAZIONE (Classe L19) UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI SASSARI - AREA DIDATTICA - Bando per l ammissione al corso di laurea in SCIENZE DELL EDUCAZIONE (Classe L19) ANNO ACCADEMICO 2014/2015 (All.1 D.R. n. 1828/2015) Art.1 (Disposizioni

Dettagli

Seconda Università degli Studi di Napoli

Seconda Università degli Studi di Napoli Segreteria Studenti Facoltà di Psicologia Titolo III Classe 5 IL DIRIGENTE DELLA RIPARTIZIONE STUDENTI il D.R. n. 712 del 25/03/2011 con il quale è stata demandata ai Dirigenti Responsabili di Ripartizioni..l

Dettagli

Provincia di Foggia. IL DIRIGENTE DEL SERVIZIO TRASPORTI Ufficio Autotrasporto merci per conto terzi

Provincia di Foggia. IL DIRIGENTE DEL SERVIZIO TRASPORTI Ufficio Autotrasporto merci per conto terzi Provincia di Foggia PROVE PER IL CONSEGUIMENTO DELL IDONEITA PROFESSIONALE PER IL TRASPORTO SU STRADA DI MERCI E PERSONE PER CONTO TERZI. AVVISO PUBBLICO ANNO 2013 IL DIRIGENTE DEL SERVIZIO TRASPORTI Ufficio

Dettagli

BANDO DI CONCORSO PER L AMMISSIONE AI CORSI DI LAUREA IN SCIENZE UMANISTICHE PER LA COMUNICAZIONE (CLASSE L -20) COMUNICAZIONE E SOCIETA (CLASSE L 20)

BANDO DI CONCORSO PER L AMMISSIONE AI CORSI DI LAUREA IN SCIENZE UMANISTICHE PER LA COMUNICAZIONE (CLASSE L -20) COMUNICAZIONE E SOCIETA (CLASSE L 20) Div. III-1 BANDO DI CONCORSO PER L AMMISSIONE AI CORSI DI LAUREA IN SCIENZE UMANISTICHE PER LA COMUNICAZIONE (CLASSE L -20) COMUNICAZIONE E SOCIETA (CLASSE L 20) ANNO ACCADEMICO 2015/2016 IL RETTORE VISTA

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA BANDO DI AMMISSIONE LAUREE DELLE PROFESSIONI SANITARIE ANNO ACCADEMICO 2013/2014

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA BANDO DI AMMISSIONE LAUREE DELLE PROFESSIONI SANITARIE ANNO ACCADEMICO 2013/2014 UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA BANDO DI AMMISSIONE LAUREE DELLE PROFESSIONI SANITARIE ANNO ACCADEMICO 2013/2014 VISTA la legge 2 agosto 1999, n. 264 (G.U. n. 183 del 06/08/1999) recante "norme in materia

Dettagli

Bando di concorso per l ammissione al CORSO DI ALTA FORMAZIONE. Sede DI BOLOGNA. codice: 0723. Anno Accademico 2006/07

Bando di concorso per l ammissione al CORSO DI ALTA FORMAZIONE. Sede DI BOLOGNA. codice: 0723. Anno Accademico 2006/07 Bando di concorso per l ammissione al CORSO DI ALTA FORMAZIONE CORSO DI FORMAZIONE PROFESSIONALE PER PREPARATORE ATLETICO Sede DI BOLOGNA codice: 0723 Anno Accademico 2006/07 Scadenza Bando : 22 gennaio

Dettagli

Bando per l ammissione. ai corsi di laurea in. Fisica. Matematica. Informatica. Ingegneria dell Informazione e Organizzazione d Impresa

Bando per l ammissione. ai corsi di laurea in. Fisica. Matematica. Informatica. Ingegneria dell Informazione e Organizzazione d Impresa Bando per l ammissione ai corsi di laurea in Fisica Matematica Informatica Ingegneria dell Informazione e Organizzazione d Impresa Ingegneria dell Informazione e delle Comunicazioni ANNO ACCADEMICO 2015/2016

Dettagli

CONCORSO PER L AMMISSIONE AL MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN MEDICINA ESTETICA A.A. 2015/ 2016

CONCORSO PER L AMMISSIONE AL MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN MEDICINA ESTETICA A.A. 2015/ 2016 CONCORSO PER L AMMISSIONE AL MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN MEDICINA ESTETICA A.A. 2015/ 2016 Istituito ai sensi del D.M. 22/10/2004 n. 270, realizzato ai sensi dell art. 7 del Regolamento Didattico

Dettagli

Il Rettore. Università degli Studi di Palermo Titolo VI Classe 5 Fascicolo. 64570 Del 24/09/2014. Decreto n. 3304/2014

Il Rettore. Università degli Studi di Palermo Titolo VI Classe 5 Fascicolo. 64570 Del 24/09/2014. Decreto n. 3304/2014 Università degli Studi di Palermo Titolo VI Classe 5 Fascicolo 64570 Del 24/09/2014 UOR Post-lauream CC RPA Lo Presti Decreto n. 3304/2014 Il Rettore Visto Visto Visto Visti il Decreto del Ministero dell

Dettagli

Regolamento per l ammissione ai corsi universitari con titolo estero e per il riconoscimento dei titoli esteri

Regolamento per l ammissione ai corsi universitari con titolo estero e per il riconoscimento dei titoli esteri Regolamento per l ammissione ai corsi universitari con titolo estero e per il riconoscimento dei titoli esteri SOMMARIO TITOLO I - Norme comuni e generali... 2 Art. 1 Ambito di applicazione... 2 Art. 2

Dettagli

AVVISO DI AMMISSIONE ALL ESAME DI STATO PER L ABILITAZIONE ALL ESERCIZIO DELLA PROFESSIONE DI Medico Chirurgo PRIMA SESSIONE ANNO 2012

AVVISO DI AMMISSIONE ALL ESAME DI STATO PER L ABILITAZIONE ALL ESERCIZIO DELLA PROFESSIONE DI Medico Chirurgo PRIMA SESSIONE ANNO 2012 DIREZIONE AMMINISTRATIVA AREA DIDATTICA E SERVIZI AGLI STUDENTI SERVIZIO FORMAZIONE POST LAUREAM AVVISO DI AMMISSIONE ALL ESAME DI STATO PER L ABILITAZIONE ALL ESERCIZIO DELLA PROFESSIONE DI Medico Chirurgo

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DELL INSUBRIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DELL INSUBRIA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DELL INSUBRIA FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA CORSI DI LAUREA TRIENNALI DELLE PROFESSIONI SANITARIE PROVA DI AMMISSIONE A.A. 2008/2009 E' indetto il concorso per l'ammissione ai

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Università degli Studi di Roma Tor Vergata Coordinamento Generale delle Segreterie Studenti Settore III Scuole di specializzazione Area Sanitaria IL RETTORE VISTO lo Statuto dell Università degli Studi

Dettagli

Università Politecnica delle Marche

Università Politecnica delle Marche Decreto Rettorale n. 168 del 2 marzo 2015 IL RETTORE VISTO il decreto ministeriale 3 novembre 1999, n.509, e successive modificazioni e integrazioni, concernente " Regolamento recante norme concernenti

Dettagli

IL DIRETTORE DELL AREA RISORSE UMANE, ORGANIZZAZIONE E INNOVAZIONE

IL DIRETTORE DELL AREA RISORSE UMANE, ORGANIZZAZIONE E INNOVAZIONE SELEZIONE PUBBLICA PER ESAMI, PER LA FORMAZIONE DI UNA GRADUATORIA PER ASSUNZIONI A TEMPO DETERMINATO DI ASSISTENTE AI SERVIZI AMMINISTRATIVI E CONTABILI CAT. C1. IL DIRETTORE DELL AREA RISORSE UMANE,

Dettagli

Bando di ammissione. al corso di laurea magistrale a ciclo unico in. Giurisprudenza. e ai corsi di laurea in

Bando di ammissione. al corso di laurea magistrale a ciclo unico in. Giurisprudenza. e ai corsi di laurea in Bando di ammissione al corso di laurea magistrale a ciclo unico in Giurisprudenza e ai corsi di laurea in Interfacce e Tecnologie della Comunicazione Scienze e Tecniche di Psicologia Cognitiva Servizio

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI BRESCIA

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI BRESCIA UNIVERSITA DEGLI STUDI DI BRESCIA FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA BANDO DI AMMISSIONE CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN MEDICINA E CHIRURGIA AFFERENTE ALLA CLASSE N. LM-41 ANNO ACCADEMICO 2010/2011 VISTA la

Dettagli

CONSIGLIO NAZIONALE DELL ORDINE DEGLI PSICOLOGI AVVISO DI PROCEDURA COMPARATIVA PER L ASSEGNAZIONE DI 60 BORSE DI STUDIO

CONSIGLIO NAZIONALE DELL ORDINE DEGLI PSICOLOGI AVVISO DI PROCEDURA COMPARATIVA PER L ASSEGNAZIONE DI 60 BORSE DI STUDIO CONSIGLIO NAZIONALE DELL ORDINE DEGLI PSICOLOGI AVVISO DI PROCEDURA COMPARATIVA PER L ASSEGNAZIONE DI 60 BORSE DI STUDIO Il Consiglio Nazionale dell Ordine degli Psicologi VISTA la L. 18 febbraio 1989,

Dettagli

Oggetto: Concorso per l ammissione anno accademico 2015/2016 al Corso di Laurea in Economia Aziendale e al Corso di laurea in Economia.

Oggetto: Concorso per l ammissione anno accademico 2015/2016 al Corso di Laurea in Economia Aziendale e al Corso di laurea in Economia. Protocollo n. 16772 VII.1 Rep. DR n. 788-2015 Data 03.07.2015 Oggetto: Concorso per l ammissione anno accademico 2015/2016 al Corso di Laurea in Economia Aziendale e al Corso di laurea in Economia. IL

Dettagli

BANDO DI SELEZIONE PER L ASSUNZIONE CON CONTRATTO A TEMPO INDETERMINATO DI UN LAVORATORE DISABILE AI SENSI DELLA LEGGE 68/99

BANDO DI SELEZIONE PER L ASSUNZIONE CON CONTRATTO A TEMPO INDETERMINATO DI UN LAVORATORE DISABILE AI SENSI DELLA LEGGE 68/99 BANDO DI SELEZIONE PER L ASSUNZIONE CON CONTRATTO A TEMPO INDETERMINATO DI UN LAVORATORE DISABILE AI SENSI DELLA LEGGE 68/99 ARTICOLO 1 Requisiti per l ammissione alla selezione E indetta una selezione,

Dettagli

COMUNE DI MERLARA PROVINCIA DI PADOVA CODICE FISCALE - 82005590284 PARTITA IVA 00672710282

COMUNE DI MERLARA PROVINCIA DI PADOVA CODICE FISCALE - 82005590284 PARTITA IVA 00672710282 COMUNE DI MERLARA PROVINCIA DI PADOVA CODICE FISCALE - 82005590284 PARTITA IVA 00672710282 PIAZZA MARTIRI DELLA LIBERTA N. 9 35040 MERLARA PD TEL.: 0429-85015 FAX: 0429-844279 Prot. li, BANDO DI CONCORSO

Dettagli

Immatricolazioni degli studenti stranieri e comunitari presso:

Immatricolazioni degli studenti stranieri e comunitari presso: Dipartimento per l università, l alta formazione artistica, musicale e coreutica e per la ricerca scientifica e tecnologica Direzione Generale per lo studente e il diritto allo studio Prot. 658 Roma, 21

Dettagli

FACOLTÀ DI INGEGNERIA

FACOLTÀ DI INGEGNERIA FACOLTÀ DI INGEGNERIA Decreto n 45 del 6 luglio 2012 BANDO PER L AMMISSIONE AL CORSO DI LAUREA MAGISTRALE A CICLO UNICO IN INGEGNERIA EDILE ARCHITETTURA CLASSE LM/4 C.U. CLASSE DELLE LAUREE MAGISTRALI

Dettagli

l ORDINE DEI FARMACISTI DELLA PROVINCIA DI PARMA,

l ORDINE DEI FARMACISTI DELLA PROVINCIA DI PARMA, BANDO DI CONCORSO PUBBLICO PER TITOLI ED ESAMI PER LA COPERTURA DI N. 1 UNITA DI PERSONALE DI AREA C POSIZIONE ECONOMICA C1- A TEMPO PART-TIME E INDETERMINATO In esecuzione della delibera del Consiglio

Dettagli

Provincia di Foggia Via P. Telesforo, 25 - Foggia -

Provincia di Foggia Via P. Telesforo, 25 - Foggia - Provincia di Foggia Via P. Telesforo, 25 - Foggia - BANDO PER L AMMISSIONE ALL ESAME PER IL CONSEGUIMENTO DELL IDONEITA PROFESSIONALE PER IL TRASPORTO SU STRADA DI COSE E PERSONE PER CONTO TERZI (Decreto

Dettagli

BANDO DI SELEZIONE N. 19/DIP. ECONOMIA PER N. 1 BORSA DI STUDIO A PROGETTO. presso. Dipartimento di Economia ANNO 2010

BANDO DI SELEZIONE N. 19/DIP. ECONOMIA PER N. 1 BORSA DI STUDIO A PROGETTO. presso. Dipartimento di Economia ANNO 2010 ID 2004949 DD. 18.11.2010 BANDO DI SELEZIONE N. 19/DIP. ECONOMIA PER N. 1 BORSA DI STUDIO A PROGETTO presso Dipartimento di Economia ANNO 2010 Il termine ultimo di presentazione della domanda è: 16 dicembre

Dettagli

Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A.

Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A. Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A. 2011/2012 Art. 1 Oggetto del bando 1. L Università degli Studi di Siena

Dettagli

Provincia di Foggia. Via P. Telesforo, 25 - Foggia -

Provincia di Foggia. Via P. Telesforo, 25 - Foggia - Provincia di Foggia Via P. Telesforo, 25 - Foggia - PROVE PER IL CONSEGUIMENTO DELL IDONEITA PROFESSIONALE PER IL TRASPORTO SU STRADA DI MERCI E VIAGGIATORI PER CONTO TERZI. AVVISO PUBBLICO ANNO 2014 (

Dettagli

REGOLAMENTO PER L AMMISSIONE AI CORSI UNIVERSITARI CON TITOLO ESTERO E PER IL RICONOSCIMENTO DEI TITOLI ESTERI. CAPO I Norme comuni e generali

REGOLAMENTO PER L AMMISSIONE AI CORSI UNIVERSITARI CON TITOLO ESTERO E PER IL RICONOSCIMENTO DEI TITOLI ESTERI. CAPO I Norme comuni e generali REGOLAMENTO PER L AMMISSIONE AI CORSI UNIVERSITARI CON TITOLO ESTERO E PER IL RICONOSCIMENTO DEI TITOLI ESTERI CAPO I Norme comuni e generali Art. 1 Ambito di applicazione Il presente Regolamento disciplina

Dettagli

U N I V E R S I T A S S T U D I O R U M I N S U B R I A E

U N I V E R S I T A S S T U D I O R U M I N S U B R I A E BANDO DI CONCORSO PER IL CONFERIMENTO DI BORSE DI STUDIO, EROGATO SU FONDI DELLA CAMERA DI COMMERCIO DI VARESE ANNO 2014, PER IMMATRICOLATI NELL A.A. 2014/2015 AI CORSI DI LAUREA MAGISTRALE DEL DIPARTIMENTO

Dettagli

PROVINCIA DI PIACENZA Servizio Trasporti e Attività Produttive

PROVINCIA DI PIACENZA Servizio Trasporti e Attività Produttive PROVINCIA DI PIACENZA Servizio Trasporti e Attività Produttive BANDO PUBBLICO PER LA PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE DI AMMISSIONE ALL ESAME PER IL CONSEGUIMENTO DELL IDONEITÀ PROFESSIONALE PER L ACCESSO ALLA

Dettagli

Bando di ammissione a.a.2006-2007

Bando di ammissione a.a.2006-2007 UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI LECCE FACOLTA DI SCIENZE MATEMATICHE, FISICHE E NATURALI CORSO DI LAUREA TRIENNALE IN SCIENZE BIOLOGICHE (Classe 12) www.biologia.unile.it Bando di ammissione a.a.2006-2007 La

Dettagli

FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA LAUREA MAGISTRALE IN SCIENZE E TECNICHE DELLO SPORT (LM-68) ANNO ACCADEMICO 2012/2013

FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA LAUREA MAGISTRALE IN SCIENZE E TECNICHE DELLO SPORT (LM-68) ANNO ACCADEMICO 2012/2013 FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA LAUREA MAGISTRALE IN SCIENZE E TECNICHE DELLO SPORT (LM-68) ANNO ACCADEMICO 2012/2013 Art. 1 - Posti disponibili e requisiti per la partecipazione alla prova Per l Anno

Dettagli

Il Ministro dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Il Ministro dell Istruzione, dell Università e della Ricerca VISTO il decreto del Presidente della Repubblica 11 luglio 1980, n. 382; VISTA la legge 19 novembre 1990, n. 341; VISTA la legge 24 dicembre 1993, n. 537 recante «Interventi correttivi di finanza pubblica»

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata BANDO Dl CONCORSO PER L AMMISSIONE AL CORSO DI LAUREA MAGISTRALE A CICLO UNICO IN FARMACIA (classe LM-13 D.M. 270/2004 Farmacia e Farmacia Industriale) MACROAREA DI SCIENZE MM FF NN E FACOLTA DI MEDICINA

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN ECONOMIA E DIRITTO DELLA PREVIDENZA COMPLEMENTARE. (Master PrevComp)

MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN ECONOMIA E DIRITTO DELLA PREVIDENZA COMPLEMENTARE. (Master PrevComp) BANDO DI AMMISSIONE AL MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN ECONOMIA E DIRITTO DELLA PREVIDENZA COMPLEMENTARE (Master PrevComp) Università degli Studi della Tuscia Facoltà di Economia Anno Accademico

Dettagli

IL RETTORE D E C R E T A

IL RETTORE D E C R E T A Decreto n. 436 IL RETTORE VISTO lo Statuto dell Università degli Studi di Bari Aldo Moro; VISTO il Decreto Ministeriale 22.10.2004, n. 270, Modifiche al Regolamento recante norme concernenti l autonomia

Dettagli

Università Vita~Salute San Raffaele

Università Vita~Salute San Raffaele Università Vita~Salute San Raffaele DECRETO RETTORALE N.4119 IL RETTORE Vista la Legge 2 agosto 1999, n. 264 Visto il Decreto del Ministero dell'istruzione, dell'università e della Ricerca del 22 ottobre

Dettagli

Scuola di Specializzazione per le Professioni Legali Facoltà di Giurisprudenza

Scuola di Specializzazione per le Professioni Legali Facoltà di Giurisprudenza D.R. n. 207 del 27 luglio 2011 Il Rettore Vista Ravvisata lo Statuto di autonomia dell Università degli studi Mediterranea di Reggio Calabria emanato con D.R. 29 giugno 1995, pubblicato nella G.U. 21 luglio

Dettagli

27/10/2015 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LAZIO - N. 86. Regione Lazio

27/10/2015 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LAZIO - N. 86. Regione Lazio Regione Lazio DIREZIONE SALUTE E INTEGRAZIONE SOCIOSANITARIA Atti dirigenziali di Gestione Determinazione 26 ottobre 2015, n. G12827 Avviso per l'ammissione in soprannumero al corso triennale di formazione

Dettagli