Corso di Medicina Tradizionale Cinese

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Corso di Medicina Tradizionale Cinese"

Transcript

1 Dipartimento di Discipline Medico-Chirurgiche della Comunicazione e del Comportamento Sezione di Clinica Neurologica, Direttore: Prof. Enrico Granieri Corso di Medicina Tradizionale Cinese Facoltà di Medicina Tradizionale Cinese Capital Medical University BEIJING (Pechino) Prof. Cui hai Prof.ssa Ma yun Traduzione e slide in italiano a cura del Dott. Tommaso Rossi 1

2 Tecniche e metodologie dell agopuntura Tecnica dell ago filiforme 毫 针 刺 法 2

3 Tecnica di inserimento dell ago 进 针 法 Nella pratica clinica si usa solitamente la mano destra per inserire l ago, definita infatti mano della puntura. La mano sinistra assiste la destra esercitando pressione nella zona di inserimento, per questo viene detta mano della pressione. Esistono tre tipologie di inserimento: 1. Inserimento con una singola mano: si usa la destra di solito, tenendo l ago tra il pollice e l indice per la piccola impugnatura. Il polpastrello del medio spinge dolcemente la pelle della zona da forare aiutando l inserimento dell ago. L ago penetra velocemente spinto dalla forza di pollice e indice, sostenuto dalla flessione del medio. 2. Inserimento a due mani: esistono quattro metodi. Premere il punto con l unghia del pollice sinistro, tenere l ago con la destra e inserirlo in prossimità dell unghia che preme. Usato per aghi corti. Avvolgere la punta dell ago in un tampone sterile, la destra sorregge l ago dall impugnatura, entrambe le mani inseriscono con forza l ago nella pelle. Usato per aghi lunghi. Pizzicare tra indice e pollice della sinistra il lembo di pelle interessato, inserire l ago con la destra sul rigonfiamento della pelle tenuta tra le dita della sinistra. Usato per inserire l ago in punti delicati per muscoli e pelle. Dilatare con pollice e indice il lembo di pelle interessato, una volta che la pelle è tesa si inserisce l ago con la destra. 3. Inserimento con cannula: l azione della mano sinistra viene svolta da una cannula d inserimento di acciaio inox, vetro o plastica. Questo riduce il dolore di penetrazione. La cannula è lunga circa 0,5 cm meno dell ago e spessa 2 o 3 volte l impugnatura dell ago. 3

4 Angolazione dell ago 针 刺 角 度 Angolo retto: tra la penetrazione e il punto penetrato sussiste un angolo di 90 Angolatura obliqua: angolo di 45 Angolatura piatta: angolo dai 25 ai 15, quasi parallelo alla superficie epidermica. 4

5 Profondità dell ago 针 刺 深 度 La profondità di penetrazione va stimata sulla base di: corporatura: fisico magro superficiale, fisico robusto profondo età: vecchi e giovanissimi superficiale, media età profondo stato di salute: per malattie superficiali, disturbi dello Yang, stati di vuotezza superficiale; per malattie degli organi vitali, disturbi dello Yin, o stati di pienezza profondità disposizione: per shuxue in testa, faccia, petto e alta schiena superficiali; per arti, addome, muscoli e anche profondità Tra profondità e angolazione sussiste una forte connessione, solitamente la profondità di penetrazione è più usata con l angolo retto, mentre angolatura obliqua e piatta prediligono la superficialità. 5

6 Estrazione dell ago 出 针 Con un batuffolo sterile tamponare lievemente il punto in cui è inserito l ago, con la destra ruotare leggermente l ago sul suo asse, dolcemente estrarre l ago dalla pelle trattenendolo tra le dita. Ritamponare il foro per evitare fuoriuscita di sangue. 6

7 Avvertenze 针 刺 的 注 意 事 项 Siccome fisiologia e ambiente esterno sono variabili da non sottovalutare, bisogna prestare attenzione alle seguenti avvertenze: 1. L agopuntura va evitata se il paziente è debole, infiacchito, affamato, teso. O comunque nei soggetti deboli di natura, non va praticata con troppa forza e meglio se il paziente è in posizione prona. 2. Per le donne in stato di gravidanza al di sotto dei 3 mesi, non possono ricevere agopuntura sull addome. Per le gestanti al di sopra dei 3 mesi l agopuntura è controindicata per addome e torace. Durante il ciclo mestruale, le donne non possono praticare agopuntura se non per regolarizzare le mestruazioni. 3. Quando le fontanelle delle ossa craniche non sono ancora chiuse, non si può praticare agopuntura sul cranio dei bambini. 4. Se il paziente è affetto da epistassi frequenti o difficoltà di coagulazione dopo le ferite, è sconsigliata l agopuntura. 5. Se la pelle presenta infezioni, ulcerazioni o cicatrici è inopportuno stimolare i punti shuxue con l ago. 6. È sconsigliato penetrare in profondità con angolo retto nei punti toracici, laterali, nella zona pelvica e sulla schiene, ove dunque risiedono organi vitali. 7. Bisogna essere molto esperti in termini di verso, angolatura e profondità di penetrazione per intervenire sulle zone oculari e cervicali. 8. Nei pazienti affetti da cistiti o timpanismo è bene intervenire con cautela sull addome. 7

8 Complicazioni 针 刺 常 见 并 发 症 的 处 理 和 预 防 Sincope da agopuntura Sintomatologia: nell inserimento o estrazione dell ago, il paziente può avvertire spossatezza, giramenti di testa e stanchezza oculare, può palesarsi pallore del viso, nausea, sudorazione eccessiva, raffreddamento degli arti, calo di pressione. Nei casi più gravi: perdita dei sensi, caduta al suolo, cianosi labiale, incontinenza fecale e urinaria. Trattamento: interrompere l agopuntura estraendo tutti gli aghi, mantenere il paziente prono e parallelo al lettino, evitare ipotermia, dare al paziente acqua calda o acqua zuccherata nei casi più lievi, nei casi più gravi si evita lo svenimento pungendo determinati punti, come il Renzhong, Suliao, Neiguan ecc.. Prevenzione: informare il paziente per aiutarlo psicologicamente a capire le controindicazioni, scegliere una postura comoda, manipolare gli aghi con lentezza e dolcezza, soddisfare i bisogni del paziente (fatica, fame, sete), osservare il paziente durante tutto il trattamento. Blocco dell ago Sintomatologia: l ago inserito è bloccato nel sottoderma o si muove a fatica, provocando malessere o dolore al paziente. È provocato da una rapida contrazione muscolare attorno al foro d entrata nei pazienti più nervosi, o da una rotazione eccessiva dell ago da parte del medico che imprime un movimento innaturale alle fibre muscolari attorno all ago nel sottoderma. Trattamento: massaggiare o distendere leggermente i muscoli attorno al foro oppure toccare e sfregare l ago dall impugnatura per ridurre lo spasmo muscolare. Si possono anche applicare 2 o più aghi attorno all ago bloccato per rimuovere il Qi stagnante e il sangue in modo da alleggerire la tensione muscolare e creare una circolazione adeguata dei fluidi corporei. Prevenzione: evitare brusche rotazioni dell ago e creare distensione psicologica nel paziente più nervoso Piegamento dell ago Sintomatologia: il corpo dell ago risulta piegato o inclinato rispetto all asse, creando stimolazione secondo angolatura e verso diversi da quelli intesi. Si presenta con la difficoltà di inserimento, accompagnamento, rotazione ed estrazione. Trattamento: interrompere la manipolazione, estrarre l ago seguendo la curvatura dell oggetto, rilassare preventivamente i muscoli del paziente se la postura assunta è tesa. Prevenzione: avere molta esperienza, non riporre gli aghi insieme ad oggetti contundenti che potrebbero piegarli, usare una costante forza delle dita per inserire l ago anziché praticare colpetti veloci e discontinui. Ematoma Sintomatologia: dopo l estrazione dell ago, si crea arrossamento, gonfiore, indolenzimento ed emorragia per via di una lesione ai vasi sanguigni superficiali. Trattamento: per ematomi di piccola entità, non si consiglia nessun trattamento; per ematomi più gravi invece si consiglia di alternare una compressa fredda ad una calda, con massaggio successivo per riattivare la circolazione del sangue stagnante. Prevenzione: padroneggiare l anatomia umana, controllare sempre gli aghi, evitare di incidere i vasi, comprimere il foro d uscita con una compressa sterile subito dopo l estrazione dell ago. Pneumotorace Sintomatologia: lesione dell area polmonare e penetrazione di aria all interno del torace. Nei casi più lievi si manifesta con dolore al petto, senso di oppressione al petto, affanno; nei casi più gravi invece può anche portare a cianosi labiale, difficoltà respiratoria, sudorazione eccessiva, cali di pressione ecc.. Trattamento: se l aria penetrata nella cavità toracica è poca e la ferita è già stata chiusa, basta applicare anti-infiammatori e aspettare il riassorbimento spontaneo. Se l aria penetrata è molta e il paziente è prossimo allo shock allora sarà necessario condurlo tempestivamente al pronto soccorso. Prevenzione: evitare penetrazioni profonde ad angolo retto soprattutto su torace e schiena. 8

9 Meridiani e Punti Lista e descrizione 9

10 Canale Taiyin del polmone (mano) Nasce dal Jiao mediano e scende fino all intestino tenue, risale poi attraverso lo stomaco fino al polmone. Il suo percorso passa per il lato del torace, scorre nella parte interna degli arti, termina nel bordo del pollice. Un altro canale secondario diramatosi dal polso, si conclude invece nell indice. Principalmente la stimolazione dei suoi punti agisce su tosse, bronchite, emottisi, laringite e altri disturbi connessi all apparato respiratorio superiore. I punti di intervento sono in tutto 11, di cui 6 i più usati. 10

11 尺 泽 Chǐzé Posizionato nella depressione radiale del tendine del bicipite, a braccio leggermente piegato. Tratta tosse, asma, iperattività bronchiale, mal di gola, febbri lievi, vomito e diarrea, dolori e spasmi agli arti superiori. Intervenire con ago perpendicolare di 0,8 1,2 cun, per evitare fuoriuscita di sangue. 孔 最 Kǒngzuì Posizionato nell avambraccio, sulla linea di unione tra i punti Chize e Taiyuan, circa 7 cun sopra la piega traversa del polso. Tratta tosse, bronchite, asma, epistassi, emottisi, laringite, emorroidi, dolore agli arti superiori. Intervenire con ago perpendicolare di 0,5 1,2 cun. 11

12 Canale Yangming dell intestino crasso (mano) Nasce dalla punta dell indice, scorre nello spazio tra il primo e il secondo osso del metacarpo, sale ed entra nella sezione laterale del gomito, da lì sale fino alla giuntura della spalla, scende dalla clavicola all interno del canale polmonare fino all intestino crasso, sua sede. 合 谷 Hégǔ Posizionato sul dorso della mano, tra il primo e il secondo osso metacarpale. Tratta emicrania, mal di denti, congiuntivite, febbre e sudorazione, afonia, emiplegia, foruncolosi, epistassi, sordità, urticaria, malaria. Intervenire con ago perpendicolare di 0,5 1 cun. 曲 池 Qūchí Posizionato, a braccio flesso, sull estremità esterna della piega laterale del gomito. Tratta febbre, emiplegia, urticaria, mal di gola, alta pressione, mal di denti, dissenteria, arrossamento oculare, eczema, dolore e affaticamento delle braccia. Intervenire con ago perpendicolare di 1-1,5 cun. 12

13 手 三 里 Shǒusānlǐ Posizionato tra i punti Yangxi e Quchi, 3 cun al di sotto della piega del gomito. Tratta ascessi dentali, appesantimento e indolenzimento degli arti superiori, timpanismo, dolori diffusi all addome e diarrea. Intervenire con ago perpendicolare di 0,8 1,2 cun, per evitare fuoriuscita di sangue. 肩 髃 Jiānyú A braccio disteso e parallelo al suolo, sul bordo superiore del muscolo deltoide, nella cavità anteriore superiore della spalla. Tratta infiammazioni agli arti superiori, dolore alle spalle, adenite tubercolare (infezione alle ghiandole linfatiche, soprattutto del collo). Intervenire con ago perpendicolare di 0,8 1,5 cun. 13

14 Canale Yangming dello stomaco (piede) Nasce dal naso, contorna le labbra, passa attraverso l arteria facciale, scende passando per il diaframma e si conclude nello stomaco. 地 仓 Dìcāng Quando gli occhi guardano avanti, il punto è verticalmente sotto la pupilla sull angolo della bocca. Tratta strabismo e asimmetria della bocca, tic degli angoli della bocca, lacrimazione, mal di denti, dolore facciale. Intervenire con ago perpendicolare di 0,2 cun, o con ago obliquo di 0,5 1,5 cun. 颊 车 Jiáchē Posizionato a distanza di un dito (medio) disteso verso l alto partendo all angolo inferiore della mandibola. Tratta strabismo e asimmetria della bocca, dolore facciale, mal di denti, gonfiore degli zigomi. Intervenire con ago perpendicolare di 0,3 0,5 cun, o obliquamente con ago di 0,5 0,8 cun. 14

15 下 关 Xiàguān Posizionato sul viso davanti all orecchio, nel punto centrale cavo che si crea tra l arco zigomatico e la mandibola. Tratta trisma, dolori mandibolari e facciali, sordità, mal di denti e ronzii alle orecchie. Intervenire con ago perpendicolare di 0,5 1,2 cun. 天 枢 Tiānshū Sull addome, a 2 cun dall ombelico. Tratta dolori all addome, gonfiori addominali, borborigmi, dissenteria, diarrea, stitichezza, ipertermia, ernia, edema, antrace intestinale, squilibri mestruali. Intervenire con ago perpendicolare di 0,8 1,2 cun. 足 三 里 Zúsānlǐ Posizionato sul lato anteriore esterno della gamba, 3 cun sotto al punto Dubi, a circa un dito (Medio) dalla testa della tibia. Tratta gastrite, vomito, gonfiori gastro-addominali, indigestioni, paresi degli arti inferiori, malnutrizione infantile, borborigmo, diarrea, stitichezza, edema, ictus, palpitazioni. Intervenire con ago perpendicolare di 1 2 cun. 15

16 Canale Taiyin della milza (piede) Tratta principalmente malattie di stomaco e intestino, disturbi di natura ginecologica, problemi ai genitali esterni e squilibri dei canali. 三 阴 交 Sānyīnjiāo Situato 3 cun adi sopra del malleolo mediale, sul corso posteriore della sezione interna della tibia. Tratta dolori addominali e borborigmi, diarrea, squilibri mestruali, dismenorrea, prolasso dell utero, infertilità, impotenza, spermatorrea, enuresi, paralisi degli arti inferiori, ernia, insonnia, edema, dermatofitosi. Intervenire con ago perpendicolare di 1 1,5 cun. Non adatto a donne in stato di gravidanza 血 海 Xuèhǎi A ginocchio flesso, 2 cun sopra il bordo mediale superiore della patella, sulla prominenza del quadricipite femorale. Tratta squilibri mestruali, dismenorrea e amenorrea, sanguinamento uterino disfunzionale, eczema, urticaria, prurito, erisipela, perdite urinarie, dolore alla sezione interna degli arti. Intervenire con ago perpendicolare di 1 2 cun. 16

17 Canale Taiyang dell intestino tenue (mano) Tratta principalmente disturbi a testa, collo, orecchie, occhi e gola, così come malattie mentali. 听 宫 Tīnggōng Situato sul volto, anteriormente al trago, posteriormente al condilo mandibolare, in corrispondenza della depressione che si crea quando la bocca è aperta. Tratta sordità, acufeni, mal di denti, epilessia. Intervenire con ago perpendicolare di 1 1,5 cun con paziente a bocca aperta. 17

18 Canale Taiyang della vescica (piede) Tratta principalmente disturbi a testa, collo, orecchie, occhi e gola, malattie mentali e dolori lombari e agli arti. 肺 俞 Fèishū Situato sul dorso, a livello del bordo inferiore del processo spinale della terza vertebra toracica, circa 1,5 cun a lato della linea posteriore mediana. Tratta tosse, asma, ematemesi, raffreddore, febbre pomeridiana, sudori notturni, ostruzione nasale. Intervenire con ago obliquo di 0,5 0,8 cun. 肾 俞 Shènshū Situato a livello del bordo inferiore del processo spinale della seconda vertebra lombare, a 1,5 cun a lato della linea posteriore mediana. Tratta sordità, tinnito, spermatorrea, infertilità, leucorrea, lombalgia, squilibri mestruali, enuresi, edema, tosse, asma. Intervenire con ago perpendicolare di 0,5 1 cun. 18

19 次 髎 Cìliáo Posizionato in prossimità della regione sacrale, internamente e inferiormente rispetto alla spina iliaca postero superiore, nel secondo foro sacrale posteriore. Tratta ernia, mestruazioni irregolari, dismenorrea, spermatorrea, problemi ginecologici, lombalgia, paralisi negli arti inferiori. Intervenire con ago perpendicolare di 1-1,5 cun. 委 中 Wěizhōng Sul punto mediano della piega poplitea, tra i tendini del bicipite femorale e del semitendinoso. Tratta dolori lombari, spasmi ai tendini popliteali, paralisi degli arti inferiori, ictus e coma, vomito e diarrea, difficoltà urinarie, urticaria, erisipela. Intervenire con ago perpendicolare di 1 1,5 cun o intervenire con ago a tre punte per indurre sanguinamento. 19

20 Canale Shaoyin del rene (piede) Tratta principalmente disturbi ginecologici, urogenitali, renali, polmonari. 太 溪 Tàixī Situato sul lato interno del piede, dietro al malleolo mediale, nella depressione tra la punta del malleolo mediale e del tendine calcaneare. Tratta insonnia, amnesie, mal di testa e stati confusionali, mal di gola, laringite, mal di denti, sordità e acufeni, tosse, asma, dolore al petto, emottisi, mestruazioni irregolari, incontinenza, spermatorrea, impotenza, intorpidimento degli arti inferiori, gonfiore delle caviglie. Intervenire con ago perpendicolare di 0,5 1 cun. 20

21 Canale Jueyin del pericardio (mano) Tratta principalmente dolori toracici e addominali. 内 关 Nèiguān Situato sul lato interno dell avambraccio, 2 cun al di sopra della piega trasversa del polso, tra i tendini del palmare lungo e del flessore radiale del carpo. Tratta cardiodinia, palpitazioni, dolore toracico, oppressione al petto, gastrite, reflusso, nausea, singhiozzo, insonnia, epilessia, depressione, vertigini, emiplegia, ictus, emicrania, ipertermia, spasmi muscolari. Intervenire con ago perpendicolare di 0,5 1 cun. 21

22 Canale Shaoyin del tri-jiao (mano) 外 关 Wàiguān Sul lato esterno dell avambraccio, 2 cun sopra la piega trasversa esterna del polso, tra radio e ulna. Tratta ipertermia, dolore al petto, mal di testa e agli zigomi, rossori, dolori e gonfiori agli occhi, sordità e acufeni, dolore a spalle e schiena, dolori e tremolii alle dita. Intervenire con ago perpendicolare di 0,5 1 cun. 肩 髎 Jiānliáo Posizionato sulla spalla, posteriore al punto Jianyu, con braccio disteso, nella depressione posteriore interna del processo acromiale. Tratta dolore alle braccia, appesantimento dei muscoli delle spalle. Intervenire con ago perpendicolare di 0,5 1 cun. 翳 风 Yìfēng Dietro il lobo dell orecchio, nella depressione tra processo mastoideo e l angolo della mandibola. Tratta sordità e acufeni, deviazione di occhi e bocca, mal di denti, trisma, gonfiore della mascella e adenite tubercolare. Intervenire con ago perpendicolare di 0,5 1 cun. 22

23 Canale Shaoyang della cistifellea (piede) 阳 陵 泉 Yánglíngquán Situato nella depressione anteriore inferiore della testa della fibula. Tratta emiplegia, paralisi degli arti inferiori, intorpidimento, gonfiore delle ginocchia, dermatofitosi, dolore intercostale, vomito, amaro in bocca, ittero, convulsioni infantili. Intervenire con ago perpendicolare di 1 1,5 cun. 风 市 Fēngshì Posizionato sulla linea mediana della faccia laterale della coscia, 7 cun sopra la piega poplitea. Tratta emiparesi da ictus, paralisi agli arti inferiori, intorpidimento, prurito sul alto del corpo, dermatofitosi. Intervenire con ago perpendicolare di 1 2 cun. 23

24 环 跳 Huántiào A paziente coricato sul fianco, con l anca e il ginocchio piegati, il punto si trova su 1/3 laterale e 2/3 mediale della linea che congiunge il grande trocantere e lo iato coccigeo-sacrale. Tratta emiparesi e dolore lombare, alle gambe e alla vita. Intervenire con ago perpendicolare di 2 3 cun. 风 池 Fēngchí Sulla nuca, sotto l osso occipitale, parallelo al Fengfu, nella depressione tra la parte superiore dello sternocleidomastoideo e del trapezio. Tratta mal di testa, vertigini, torcicollo, rossori e gonfiore agli occhi, sinusite, epistassi, acufeni, sordità, ictus, paralisi facciale, malaria, ipertermia, raffreddore, gozzo. Pungere usando l ago con punta rivolta verso il basso o verso la punta del naso, intervenire obliquamente con ago di 0,8 1,2 cun. 24

25 太 冲 Tàichōng Canale Jueyin del fegato (piede) Situato nella depressione distale della giuntura del primo e secondo osso metatarsale. Tratta cefalea, vertigini, gonfiore e dolore agli occhi, distorsione della bocca, dolore costale, enuresi, ernia, sanguinamento uterino, squilibri mestruali, epilessia, reflusso, convulsioni infantili, paralisi degli arti inferiori. Intervenire con ago perpendicolare di 0,5 0,8 cun. 25

26 关 元 Guānyuán Canale Ren (Vaso della Concezione) Situato nella linea mediana anteriore, 3 cun sotto l ombelico. Tratta enuresi, frequente urinazione, ritenzione urinaria, diarrea, dolori addominali, spermatorrea, impotenza, ernia, squilibrio mestruale, disturbi ginecologici, deperimento. Intervenire con ago perpendicolare di 1 2 cun. Usare con cautela su donne in stato di gravidanza. 中 脘 Zhōngwǎn Sulla linea mediana anteriore, 4 cun sopra l ombelico, oppure a metà tra l ombelico e l articolazione xifo-sternale. Tratta dolori allo stomaco, vomito, reflusso, pirosi, gonfiore addominale, diarrea, ittero, follia. Intervenire con ago perpendicolare di 1 1,5 cun. 26

27 廉 泉 Liánquán A paziente seduto con testa leggermente reclinata indietro, il punto è esattamente al di sopra del pomo d Adamo, sul punto mediano del bordo superiore dell osso ioide. Tratta dolore e gonfiore della lingua, salivazione lenta, difficoltà di deglutizione, improvvisa afonia. Intervenire con ago obliquo verso la radice della lingua di 0,5 1,2 cun. 27

28 Canale Du (Vaso Governatore) 大 椎 Dàzhuī Situato nella linea mediana posteriore, nella depressione sottostante il processo spinale della settima vertebra cervicale. Tratta ipertermia, malaria, tosse, asma, febbre alta, epilessia, dolore al collo e alla testa, dolore a spalle e schiena, urticaria. Intervenire con ago perpendicolare di 0,5 1 cun. 哑 门 Yǎmén Sulla linea mediana della nuca, a 0,5 cun sopra il punto mediano dell attaccatura posteriore dei capelli. Tratta afonia improvvisa, gonfiore della lingua, episodi maniacali, epilessia, cefalea. Intervenire perpendicolarmente o obliquamente verso il basso 0,5 1 cun in direzione sub-mascellare, chiedere al paziente di sedersi con schiena eretta, con nuca rilassata reclinando il capo in avanti. Evitare di pungere in profondità per prevenire lesioni al midollo. 28

29 百 会 Bǎihuì 7 cun direttamente sopra la linea mediana dell attaccatura posteriore dei capelli. Tratta mal di testa, vertigini, ictus e perdita della parola, episodi maniacali, rettocele, diarrea, prolasso dell utero, amnesie, insonnia. Intervenire con ago piatto di 0,5 0,8 cun. 上 星 Shàngxīng 1 cun direttamente sopra il punto mediano dell attaccatura anteriore dei capelli. Tratta mal di testa, rossori e gonfiore agli occhi, sinusite, epistassi, follia, malaria, ipertermia. Intervenire con ago piatto di 0,5 1 cun.. 29

30 Coppettazione 拔 罐 法 30

31 Coppette a fuoco Si usa l energia termica per immettere aria calda nelle coppette e creare adesione tra oggetto e pelle. Ve ne sono vari tipi: 1. Coppettazione a fiamma viva: infiammare un tampone imbevuto nell alcool per il 95% e farlo girare 3 o 4 volte nella coppetta, poi appoggiare la coppetta sulla pelle velocemente. 2. Coppettazione a lancio di fuoco: inserire il tampone ardente nella coppetta e appoggiarla direttamente sulla pelle. Adatto per le superfici trasversali o oblique, altrimenti si rischia l ustione. 3. Coppettazione a cotone: introdurre un tampone di cotone intriso di alcool nella parete interna della coppetta, dargli fuoco e posizionare sul punto desiderato la coppetta. Si consiglia di non intridere troppo il cotone di alcool per evitare l ustione. 4. Coppettazione con pistone ad aria: per mezzo di un pistone succhiare l aria interna alla coppetta e farla aderire alla pelle. Tutte le metodologie sopraelencate vanno effettuate per una durata di minuti 31

32 Tecniche di Coppettazione Permanenza delle coppette: lasciare la coppetta attaccata alla pelle per minuti. Tecnica usata per molti disturbi con coppette singole e non. Movimento delle coppette: cospargere di olio o vaselina la parte interessata (schiena, torace ecc ), attaccare alla pelle le coppette, muoverle in varie direzioni e rimuoverle quando la pelle si arrossa. Scintillio di coppette: attaccare e staccare dalla pelle le coppette finché la zona interessata non si arrossa. Usato per pazienti che non riescono a sopportare un trattamento di 15 minuti (bambini) o per trattamenti in faccia. Trattenimento dell ago e permanenza delle coppette: combinazione con l agopuntura. Sovrapporre la coppetta ad un area in cui già sono inseriti vari aghi. Rimuovere il tutto dopo circa 5 minuti. Puntura a sangue e coppettazione: disinfettare l area, pungere l area con un punzone a tre punte per creare una lieve emorragia, attaccare la coppetta per circa 15 minuti. Indicato per mastiti e distorsioni. 32

33 Rimozione delle coppette La coppetta aderente alla pelle va rimossa tenendola con la mano sinistra e premendo contemporaneamente le pelle attorno al bordo con indice o pollice della mano destra per favorire l ingresso dell aria. Non rimuovere mai con forza. 33

34 Precauzioni 1. Scegliere sempre posizioni adatte all applicazione delle coppette, con muscolatura spessa. Evitare zone coperte di pelo e capelli, zone mobili, o con prominenze e depressioni superficiali. 2. Selezionare le coppette sulla base delle dimensioni dell area da trattare. L operazione deve avvenire abbastanza rapidamente in modo da consentire l adesione e l assorbimento dell aria. 3. Usare cura per evitare ustioni della pelle. Se conseguentemente a scottatura, sulla pelle insorgono bolle, non occorre trattarle, basta solo coprirle con garze sterili per evitare infezioni. Se le bolle sono di grosse dimensioni, bucarle con ago sterilizzato e usare garze sterilizzate per coprire. 4. È imprudente distribuire le coppette ove la pelle ha avuto reazioni allergiche, si ulcera o si gonfia. 34

Test di ergonomia Valutazione del carico posturale nel lavoro sedentario

Test di ergonomia Valutazione del carico posturale nel lavoro sedentario Test di ergonomia Valutazione del carico posturale nel lavoro sedentario Il lavoro sedentario può essere all origine di vari disturbi, soprattutto se il posto di lavoro è concepito secondo criteri non

Dettagli

Occhio alle giunture La migliore prevenzione

Occhio alle giunture La migliore prevenzione Occhio alle giunture La migliore prevenzione 1 Suva Istituto nazionale svizzero di assicurazione contro gli infortuni Sicurezza nel tempo libero Casella postale, 6002 Lucerna Informazioni Telefono 041

Dettagli

VAD O VED POTENZIALI EFFETTI COLLATERALI

VAD O VED POTENZIALI EFFETTI COLLATERALI VAD O VED POTENZIALI EFFETTI COLLATERALI 1 Questo schema di cura impiega i seguenti farmaci: vincristina, doxorubicina (adriamicina) o epidoxorubicina, cortisone. Le informazioni contenute in questo modello

Dettagli

10 consigli per la salute e il benessere degli addetti ai lavori

10 consigli per la salute e il benessere degli addetti ai lavori L ergonomia al microscopio 10 consigli per la salute e il benessere degli addetti ai lavori 1 Regolare correttamente l altezza della sedia. Per lavorare in maniera confortevole è importante adattare gli

Dettagli

ESERCIZI PER COSCE E ANCHE

ESERCIZI PER COSCE E ANCHE ESERCIZI PER COSCE E ANCHE Testo e disegni di Stelvio Beraldo ANDATURA DA SEMIACCOSCIATA Varianti: andatura frontale (a) e andatura laterale (b) (a carico naturale, con manubri o cintura zavorrata) - Con

Dettagli

«Top 10» per l inverno

«Top 10» per l inverno «Top 10» per l inverno Suva Sicurezza nel tempo libero Casella postale, 6002 Lucerna Informazioni Tel. 041 419 51 11 Ordinazioni www.suva.ch/waswo-i Fax 041 419 59 17 Tel. 041 419 58 51 Autori dott. Hans

Dettagli

Apparato scheletrico. Le funzioni dello scheletro

Apparato scheletrico. Le funzioni dello scheletro Apparato scheletrico Le funzioni dello scheletro Lo scheletro ha la funzione molto importante di sostenere l organismo e di dargli una forma; con l aiuto dei muscoli, a cui offre un attacco, permette al

Dettagli

Antibiotici. quandosì quandono. Lavarsi le mani

Antibiotici. quandosì quandono. Lavarsi le mani Antibiotici quandosì quandono Lavarsi le mani semplice ma efficace Lavarsi le mani è il modo migliore per arrestare la diffusione delle infezioni respiratorie. L 80% delle più comuni infezioni si diffonde

Dettagli

Trattamento dei casi in cui vi è pericolo di vita

Trattamento dei casi in cui vi è pericolo di vita Trattamento dei casi in cui vi è pericolo di vita EMORRAGIE CHE 1 Proteggersi dalle infezioni. Indossare i guanti di lattice. Se i guanti non sono disponibili usare diversi strati di tamponi di ganza o

Dettagli

La DIGESTIONE. I principi nutritivi sono: le proteine, i glucidi, i lipidi, le vitamine, i sali minerali e l acqua.

La DIGESTIONE. I principi nutritivi sono: le proteine, i glucidi, i lipidi, le vitamine, i sali minerali e l acqua. La DIGESTIONE Perché è necessario nutrirsi? Il corpo umano consuma energia per muoversi, pensare, mantenere la temperatura costante, ma anche solo per riposarsi. Il consumo minimo di energia è detto metabolismo

Dettagli

BORTEZOMIB (Velcade)

BORTEZOMIB (Velcade) BORTEZOMIB (Velcade) POTENZIALI EFFETTI COLLATERALI Le informazioni contenute in questo modello sono fornite in collaborazione con la Associazione Italiana Malati di Cancro, parenti ed amici ; per maggiori

Dettagli

Flauto Polmonare/Lung Flute

Flauto Polmonare/Lung Flute Flauto Polmonare/Lung Flute Modello per TERAPIA, DOMICILIO, IGIENE BRONCHIALE Manuale di istruzioni per il paziente: Il Flauto Polmonare è generalmente indicato per una terapia a pressione respiratoria

Dettagli

AIUTA TE STESSO CON DYNAMIND di Serge Kahili King

AIUTA TE STESSO CON DYNAMIND di Serge Kahili King AIUTA TE STESSO CON DYNAMIND di Serge Kahili King Traduzione di Paola Dianetti La Tecnica Dynamind Forma base 1. Scegliete un problema fisico, emotivo o mentale su cui lavorare. 2. Avvicinate le mani unendo

Dettagli

Ergonomia in uffi cio. Per il bene della vostra salute

Ergonomia in uffi cio. Per il bene della vostra salute Ergonomia in uffi cio Per il bene della vostra salute Ogni persona è unica, anche per quanto riguarda la struttura corporea. Una postazione di lavoro organizzata in modo ergonomico si adatta a questa individualità.

Dettagli

Che cos è l ergonomia

Che cos è l ergonomia norme ergonomiche per le attrezzature di lavoro, il posto di lavoro e l ambiente di lavoro. Che cos è l ergonomia La parola ergonomia deriva dal greco ergo, che significa lavoro, e nomos che significa

Dettagli

REAZIONI SEGNALATE (anche più di una per singolo caso) SOC

REAZIONI SEGNALATE (anche più di una per singolo caso) SOC SOC REAZIONI SEGNALATE (anche più di una per singolo caso) TOTALE PERC Esami diagnostici Pressione arteriosa ridotta 1 0.2% Patologie cardiache Cianosi 2 0.4% Bradicardia 1 0.2% Tachicardia 9 1.9% Extrasistoli

Dettagli

I tiri principali nel badminton

I tiri principali nel badminton I tiri principali nel badminton 4 2 3 5 6 1 Drop a rete 2 Pallonetto (lob) 3 Drive 4 Clear 5 Drop 6 Smash (schiacciata) 1 Traiettoria Definizione Impugnatura 1 Drop a rete Rovescio Sequenza fotografica

Dettagli

ALLENARE GLI ADDOMINALI

ALLENARE GLI ADDOMINALI ALLENARE GLI ADDOMINALI La teoria di allenamento degli addominali spesso non è ben compresa; molte persone si limitano ad eseguire centinaia di crunch senza però capire come funzionano i muscoli addominali

Dettagli

1 - PERDITE DI COSCIENZA (SVENIMENTI)

1 - PERDITE DI COSCIENZA (SVENIMENTI) Il PRIMO PRONTO SOCCORSO Chi pratica attività sportiva molte volte si trova nelle condizioni di dover prestare interventi urgenti di assistenza ad altri. Verranno fornite in maniera sintetica alcune nozioni

Dettagli

Tecnica ed esperienza per prestazioni elevate.

Tecnica ed esperienza per prestazioni elevate. Tecnica ed esperienza per prestazioni elevate. INDICE La presente guida contiene suggerimenti e indicazioni di carattere generale e a scopo puramente informativo. Non si deve prescindere dal leggere attentamente

Dettagli

COS E LA BRONCOSCOPIA

COS E LA BRONCOSCOPIA COS E LA BRONCOSCOPIA COS E LA BRONCOSCOPIA La broncoscopia è un esame con cui è possibile osservare direttamente le vie aeree, cioè laringe, trachea e bronchi, attraverso uno strumento, detto fibrobroncoscopio,

Dettagli

ELENCO DRG AD ALTO RISCHIO DI NON APPROPRIATEZZA IN REGIME DI DEGENZA ORDINARIA

ELENCO DRG AD ALTO RISCHIO DI NON APPROPRIATEZZA IN REGIME DI DEGENZA ORDINARIA ELENCO DRG AD ALTO RISCHIO DI NON APPROPRIATEZZA IN REGIME DI DEGENZA ORDINARIA Codice Descrizione DRG 006 Decompressione tunnel carpale Allegato 6 A 008 INTERVENTI SU NERVI PERIFERICI E CRANICI E ALTRI

Dettagli

Dipartimento Medicina Interna e Specialità Mediche Reumatologia Dott. Carlo Salvarani - Direttore ARTRITI DA

Dipartimento Medicina Interna e Specialità Mediche Reumatologia Dott. Carlo Salvarani - Direttore ARTRITI DA Dipartimento Medicina Interna e Specialità Mediche Reumatologia Dott. Carlo Salvarani - Direttore LA GOTTA ED ALTRE ARTRITI DA CRISTALLI REGGIO EMILIA,, APRILE 2007 La Gotta ed altre Artriti da Cristalli

Dettagli

INFLUENZA. Che cos è

INFLUENZA. Che cos è INFLUENZA Che cos è L influenza è una malattia infettiva provocata da virus del genere Othomixovirus che colpiscono le vie aeree come naso, gola e polmoni. I soggetti colpiti nel nostro Paese vanno dai

Dettagli

L ESAME RADIOLOGICO DEL BACINO E DELLE ANCHE

L ESAME RADIOLOGICO DEL BACINO E DELLE ANCHE L ESAME RADIOLOGICO DEL BACINO E DELLE ANCHE PROIEZIONE STANDARD ANTERO- POSTERIORE Indicazioni: traumatologia, neoplasie, alterazioni flogistiche e degenerative delle articolazioni. Posizione del paziente:

Dettagli

Cattedra e Divisione di Oncologia Medica. Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia. Il Port

Cattedra e Divisione di Oncologia Medica. Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia. Il Port Cattedra e Divisione di Oncologia Medica Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia Il Port Dott. Roberto Sabbatini Dipartimento Misto di Oncologia ed Ematologia Università degli Studi di Modena

Dettagli

Yoga Nidra Yoga Nidra è una forma di riposo psichico e psicologico più efficace del sonno normale

Yoga Nidra Yoga Nidra è una forma di riposo psichico e psicologico più efficace del sonno normale Quant è difficile rilassarsi veramente e profondamente anche quando siamo sdraiati e apparentemente immobili e distesi, le tensioni mentali, le preoccupazioni della giornata e le impressioni psichiche

Dettagli

Con la vaccinazione l influenza si allontana. La prevenzione dell influenza

Con la vaccinazione l influenza si allontana. La prevenzione dell influenza Con la vaccinazione l influenza si allontana La prevenzione dell influenza La vaccinazione antinfluenzale è il mezzo più efficace di protezione dalla malattia e di riduzione delle sue complicanze per le

Dettagli

Castrazione e sterilizzazione

Castrazione e sterilizzazione Centro veterinario alla Ressiga Castrazione e sterilizzazione Indicazioni, controindicazioni, effetti collaterali ed alternative Dr. Roberto Mossi, medico veterinario 2 Castrazione e sterilizzazione Castrazione

Dettagli

INTERVENTO DI ARTROPROTESI D ANCA

INTERVENTO DI ARTROPROTESI D ANCA INTERVENTO DI ARTROPROTESI D ANCA Particolare dell incisione chirurgica Componenti di protesi d anca 2 Immagine di atrosi dell anca Sostituzione mediante artroprotesi La protesizzazione dell anca (PTA)

Dettagli

GUIDA PRATICA ALLE GRANDI E PICCOLE EMERGENZE COME SI AFFRONTA UN'EMERGENZA? COSA POSSO FARE?

GUIDA PRATICA ALLE GRANDI E PICCOLE EMERGENZE COME SI AFFRONTA UN'EMERGENZA? COSA POSSO FARE? GUIDA PRATICA ALLE GRANDI E PICCOLE EMERGENZE COME SI AFFRONTA UN'EMERGENZA? COSA POSSO FARE? Il modo per aiutare una persona spesso dipende dal problema che ha. A volte, il sistema più rapido per soccorrere

Dettagli

ESSERE OPERATI ALLE VIE LACRIMALI OPUSCOLO INFORMATIVO PER I PAZIENTI

ESSERE OPERATI ALLE VIE LACRIMALI OPUSCOLO INFORMATIVO PER I PAZIENTI DIPARTIMENTO CHIRURGICO SPECIALISTICO Unità Operativa di Oculistica Direttore: Prof. Paolo Perri ESSERE OPERATI ALLE VIE LACRIMALI OPUSCOLO INFORMATIVO PER I PAZIENTI Gentile Signora/e, questo opuscolo

Dettagli

LESIONI APPARATO SCHELETRICO CRANIO TIPOLOGIA DI LESIONE FRATTURA OSSO FRONTALE O OCCIPITALE O PARIETALE O

LESIONI APPARATO SCHELETRICO CRANIO TIPOLOGIA DI LESIONE FRATTURA OSSO FRONTALE O OCCIPITALE O PARIETALE O Allegato A) LESIONI APPARATO SCHELETRICO CRANIO FRATTURA OSSO FRONTALE O OCCIPITALE O PARIETALE O 7,00% TEMPORALE O LINEE DI FRATTURA INTERESSANTI TRA LORO TALI OSSA FRATTURA SFENOIDE FRATTURA OSSO ZIGOMATICO

Dettagli

Questa guida è stata realizzata per fornire ai pazienti e ai loro famigliari alcune informazioni, nella speranza che ciò possa essere d aiuto.

Questa guida è stata realizzata per fornire ai pazienti e ai loro famigliari alcune informazioni, nella speranza che ciò possa essere d aiuto. Il port. Per migliorare il grado di informazione dei pazienti su alcuni importanti argomenti (quali ad esempio le terapie svolte, l alimentazione da seguire e gli esercizi di riabilitazione) lo IEO pubblica

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA NUOTO SETTORE SINCRO SISTEMA DELLE STELLE

FEDERAZIONE ITALIANA NUOTO SETTORE SINCRO SISTEMA DELLE STELLE FEDERAZIONE ITALIANA NUOTO SETTORE SINCRO SISTEMA DELLE STELLE 1 SISTEMA DELLE STELLE Tutte le atlete di nuoto sincronizzato tesserate per la Federazione Italia Nuoto dovranno partecipare all attività

Dettagli

IL BENESSERE DELLE GAMBE

IL BENESSERE DELLE GAMBE IL BENESSERE DELLE GAMBE Se la circolazione venosa non funziona come dovrebbe, il normale ritorno del sangue dalle zone periferiche del corpo al cuore risulta difficoltoso. Il flusso sanguigno infatti,

Dettagli

FIACCHEZZA, STANCHEZZA, MALESSERE MORALE. Carenza di ferro molto diffusa e spesso sottovalutata

FIACCHEZZA, STANCHEZZA, MALESSERE MORALE. Carenza di ferro molto diffusa e spesso sottovalutata FIACCHEZZA, STANCHEZZA, MALESSERE MORALE Carenza di ferro molto diffusa e spesso sottovalutata Cari pazienti! Vi sentite spesso fiacchi, stanchi, esauriti o giù di morale? Soffrite facilmente il freddo?

Dettagli

PER LA GESTIONE INFORMATIVO

PER LA GESTIONE INFORMATIVO Dipartimento Cardio-Toraco-Vascolare e di Area Critica Direttore Dott. L. Zucchi UNITA DI TERAPIA SEMINTENSIVA RESPIRATORIA (UTSIR) OPUSCOLO INFORMATIVO PER LA GESTIONE A DOMICILIO DELLA TRACHEOSTOMIA

Dettagli

Diabete e nefropatia cronica (o malattia renale cronica)

Diabete e nefropatia cronica (o malattia renale cronica) Diabete e nefropatia cronica (o malattia renale cronica) Cos è il diabete? Il diabete mellito, meglio noto come diabete, è una malattia che compare quando l organismo non produce insulina a sufficienza

Dettagli

11+ Un programma di riscaldamento completo per ridurre gli infortuni nel calcio MANUALE

11+ Un programma di riscaldamento completo per ridurre gli infortuni nel calcio MANUALE 11+ Un programma di riscaldamento completo per ridurre gli infortuni nel calcio MANUALE 11+ MANUALE UN PROGRAMMA DI RISCALDAMENTO COMPLETO PER RIDURRE GLI INFORTUNI NEL CALCIO INDICE PREFAZIONE 4 INTRODUZIONE

Dettagli

Lista di controllo per la perdita di coscienza. Soffre di episodi inspiegati di. www.stars-italia.eu

Lista di controllo per la perdita di coscienza. Soffre di episodi inspiegati di. www.stars-italia.eu Collaboriamo con i pazienti, le famiglie e i professionisti sanitari per offrire assistenza e informazioni sulla sincope e sulle convulsioni anossiche riflesse Soffre di episodi inspiegati di Lista di

Dettagli

Effetti dell incendio sull uomo

Effetti dell incendio sull uomo Effetti dell incendio sull uomo ANOSSIA (a causa della riduzione del tasso di ossigeno nell aria) AZIONE TOSSICA DEI FUMI RIDUZIONE DELLA VISIBILITÀ AZIONE TERMICA Essi sono determinati dai prodotti della

Dettagli

Terapia con pompa da contropulsazione Per aiutare il tuo cuore

Terapia con pompa da contropulsazione Per aiutare il tuo cuore Terapia con pompa da contropulsazione Per aiutare il tuo cuore Terapia con pompa da contropulsazione Per aiutare il tuo cuore Per pazienti con determinate condizioni cardiache, l impiego di una pompa

Dettagli

Associazione Medica per lo Studio dell Agopuntura (AMSA) Roma aderente alla Federazione Italiana Società di Agopuntura (FISA) IV ANNO

Associazione Medica per lo Studio dell Agopuntura (AMSA) Roma aderente alla Federazione Italiana Società di Agopuntura (FISA) IV ANNO Dir. Didattico Dott. Dante De Berardinis Associazione Medica per lo Studio dell Agopuntura (AMSA) Roma aderente alla Federazione Italiana Società di Agopuntura (FISA) TESI IV ANNO Fisiologia e patologia

Dettagli

4. Quali possono essere le complicazioni dell influenza e quali sono le persone a rischio?

4. Quali possono essere le complicazioni dell influenza e quali sono le persone a rischio? Dipartimento federale dell'interno DFI Ufficio federale della sanità pubblica UFSP Malattie trasmissibili Stato al 05.10.2010 FAQ Influenza stagionale 1. Cos è l influenza? 2. Come si trasmette l influenza?

Dettagli

1. LA RISPOSTA DELL'ORGANISMO ALLA MOVIMENTAZIONE

1. LA RISPOSTA DELL'ORGANISMO ALLA MOVIMENTAZIONE REGIONE SICILIANA AZIENDA OSPEDALIERA CANNIZZARO DI RIFERIMENTO REGIONALE DI 3 LIVELLO PER L EMERGENZA Via Messina 829 95126 Catania SERVIZIO DI PREVENZIONE E PROTEZIONE LINEE GUIDA PER LA PREVENZIONE

Dettagli

ANEURISMA AORTA TORACICA ASCENDENTE

ANEURISMA AORTA TORACICA ASCENDENTE ANEURISMA AORTA TORACICA ASCENDENTE Definizione Dilatazione segmentaria o diffusa dell aorta toracica ascendente, avente un diametro eccedente di almeno il 50% rispetto a quello normale. Cause L esatta

Dettagli

Pædiatric Rheumatology InterNational Trials Organisation. Sindrome di Behçet

Pædiatric Rheumatology InterNational Trials Organisation. Sindrome di Behçet Pædiatric Rheumatology InterNational Trials Organisation Sindrome di Behçet Che cos è? La sindrome di Behçet (BS), o malattia di Behçet, è una vasculite sistemica (infiammazione dei vasi sanguigni) la

Dettagli

In forma con la FASCIA ELASTICA

In forma con la FASCIA ELASTICA RICHIEDETE In forma con la FASCIA ELASTICA L O R I G L E I N A www.thera-band.de Istruzioni professionali per il Vostro allenamento quotidiano Astrid Buscher Charlotta Cumming Gesine Ratajczyk Indice

Dettagli

Categoria Numero di partenza Posizione Sam 3

Categoria Numero di partenza Posizione Sam 3 Compito Categoria Numero di partenza Posizione Tempo: 10 minuti Leggere attentamente il questionario allegato. Rispondere alle domande sul tema. Nel contempo si tratta di risolvere un caso pratico. Per

Dettagli

INTERVENTO DI RICOSTRUZIONE DELLA CUFFIA DEI ROTATORI DELLA SPALLA E TRATTAMENTO DEL CONFLITTO SOTTOACROMIALE

INTERVENTO DI RICOSTRUZIONE DELLA CUFFIA DEI ROTATORI DELLA SPALLA E TRATTAMENTO DEL CONFLITTO SOTTOACROMIALE INTERVENTO DI RICOSTRUZIONE DELLA CUFFIA DEI ROTATORI DELLA SPALLA E TRATTAMENTO DEL CONFLITTO SOTTOACROMIALE Acromioplastica a cielo aperto Lesione della cuffia dei rotatori Sutura della cuffia dei rotatori

Dettagli

PREPARAZIONE PER GLI ESAMI DI RADIODIAGNOSTICA

PREPARAZIONE PER GLI ESAMI DI RADIODIAGNOSTICA PREPARAZIONE PER GLI ESAMI DI RADIODIAGNOSTICA Per prenotare ed eseguire un esame è necessario: 1. Il paziente deve avere una richiesta medica completa che comprenda cognome e nome, data di nascita, numero

Dettagli

LA MALNUTRIZIONE NELL ANZIANO E LE SINDROMI CARENZIALI

LA MALNUTRIZIONE NELL ANZIANO E LE SINDROMI CARENZIALI LA MALNUTRIZIONE NELL ANZIANO E LE SINDROMI CARENZIALI Daniela Livadiotti Società Italiana di Medicina di Prevenzione e degli Stili di Vita INVECCHIAMENTO L invecchiamento può essere definito come la regressione

Dettagli

GESTIONE PORT VENOSO

GESTIONE PORT VENOSO GESTIONE PORT VENOSO Il port è un catetere venoso centrale appartenente alla famiglia dei dispositivi totalmente impiantabili composto da una capsula impiantata sottocute e da un catetere introdotto in

Dettagli

COME VINCERE IL CALDO

COME VINCERE IL CALDO Centro Nazionale per la Prevenzione e il Controllo delle Malattie ESTATE SICURA COME VINCERE IL CALDO Raccomandazioni per il personale che assiste gli anziani a casa ESTATE SICURA COME VINCERE IL CALDO

Dettagli

MOMENT 200 mg compresse rivestite Ibuprofene

MOMENT 200 mg compresse rivestite Ibuprofene PRIMA DELL USO LEGGETE CON ATTENZIONE TUTTE LE INFORMAZIONI CONTENUTE NEL FOGLIO ILLUSTRATIVO Questo è un medicinale di AUTOMEDICAZIONE che può essere usato per curare disturbi lievi e transitori facilmente

Dettagli

ATTIVITA MOTORIA DAI 5 AI 7 ANNI PREMESSA

ATTIVITA MOTORIA DAI 5 AI 7 ANNI PREMESSA ATTIVITA MOTORIA DAI 5 AI 7 ANNI PREMESSA DAI 5 AI 7 ANNI LO SCOPO FONDAMENTALE DELL ALLENAMENTO E CREARE SOLIDE BASI PER UN GIUSTO ORIENTAMENTO VERSO LE DISCIPLINE SPORTIVE DELLA GINNASTICA. LA PREPARAZIONE

Dettagli

CHE COS È LO SCOMPENSO CARDIACO?

CHE COS È LO SCOMPENSO CARDIACO? CHE COS È LO SCOMPENSO CARDIACO? Il cuore è un organo che ha la funzione di pompare il sangue nell organismo. La parte destra del cuore pompa il sangue ai polmoni, dove viene depurato dall anidride carbonica

Dettagli

acqua Bevi ogni giorno in abbondanza

acqua Bevi ogni giorno in abbondanza 5. acqua Bevi ogni giorno in abbondanza 5. Bevi ogni giorno acqua in abbondanza Nell organismo umano l acqua rappresenta un costituente essenziale per il mantenimento della vita, ed è anche quello presente

Dettagli

EFFETTI FISIOPATOLOGICI DELLA CORRENTE ELETTRICA SUL CORPO UMANO

EFFETTI FISIOPATOLOGICI DELLA CORRENTE ELETTRICA SUL CORPO UMANO EFFETTI FISIOPATOLOGICI DELLA CORRENTE ELETTRICA SUL CORPO UMANO Appunti a cura dell Ing. Emanuela Pazzola Tutore del corso di Elettrotecnica per meccanici, chimici e biomedici A.A. 2005/2006 Facoltà d

Dettagli

SMETTI DI FUMARE: COMINCIA A VOLERTI BENE!

SMETTI DI FUMARE: COMINCIA A VOLERTI BENE! SMETTI DI FUMARE: COMINCIA A VOLERTI BENE! Perché si inizia a fumare Tutti sanno che fumare fa male. Eppure, milioni di persone nel mondo accendono, in ogni istante, una sigaretta! Non se ne conoscono

Dettagli

IL TUO CORPO NON E STUPIDO! Nonostante se ne parli ancora oggi, il concetto di postura corretta e dello stare dritti è ormai superato.!!

IL TUO CORPO NON E STUPIDO! Nonostante se ne parli ancora oggi, il concetto di postura corretta e dello stare dritti è ormai superato.!! IL TUO CORPO NON E STUPIDO Avrai sicuramente sentito parlare di postura corretta e magari spesso ti sei sentito dire di stare più dritto con la schiena o di non tenere le spalle chiuse. Nonostante se ne

Dettagli

Dispensa di ANATOMIA DENTALE a uso delle classi prime di indirizzo odontotecnico CAVITÀ ORALE

Dispensa di ANATOMIA DENTALE a uso delle classi prime di indirizzo odontotecnico CAVITÀ ORALE Dispensa di ANATOMIA DENTALE a uso delle classi prime di indirizzo odontotecnico CAVITÀ ORALE La bocca o cavità orale (Fig. 1) è il primo tratto dell apparato digerente. È un organo cavo, di forma ovoide

Dettagli

Informazioni ai pazienti per colonoscopia

Informazioni ai pazienti per colonoscopia - 1 - Informazioni ai pazienti per colonoscopia Protocollo informativo consegnato da: Data: Cara paziente, Caro paziente, La preghiamo di leggere attentamente il foglio informativo subito dopo averlo ricevuto.

Dettagli

Le cefalee vanno distinte dal punto di vista eziopatogenetico in primarie, ad eziopatogenesi non definita, non associate ad altre patologie (la

Le cefalee vanno distinte dal punto di vista eziopatogenetico in primarie, ad eziopatogenesi non definita, non associate ad altre patologie (la CEFALEE Le cefalee vanno distinte dal punto di vista eziopatogenetico in primarie, ad eziopatogenesi non definita, non associate ad altre patologie (la cefalea rappresenta l'unico sintomo di malattia)

Dettagli

LAVORO AI VIDEOTERMINALI LA SICUREZZA NELL UTILIZZO DEI VIDEOTERMINALI

LAVORO AI VIDEOTERMINALI LA SICUREZZA NELL UTILIZZO DEI VIDEOTERMINALI LA SICUREZZA NELL UTILIZZO DEI VIDEOTERMINALI DEFINIZIONI LAVORO AI VIDEOTERMINALI VIDEOTERMINALE (VDT): uno schermo alfanumerico o grafico a prescindere dal tipo di procedimento di visualizzazione utilizzato.

Dettagli

INTERVENTI DI CHIRURGIA DEL PIEDE

INTERVENTI DI CHIRURGIA DEL PIEDE INTERVENTI DI CHIRURGIA DEL PIEDE CORREZIONE DELL ALLUCE VALGO 5 METATARSO VARO CON OSTEOTOMIA PERCUTANEA DISTALE Intervento Si ottiene eseguendo una osteotomia (taglio) del primo metatarso o del 5 metatarso

Dettagli

La Salute dei denti e della bocca nel paziente oncologico.

La Salute dei denti e della bocca nel paziente oncologico. La Salute dei denti e della bocca nel paziente oncologico. Per migliorare il grado di informazione dei pazienti su alcuni importanti argomenti (quali ad esempio le terapie svolte, l alimentazione da seguire

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PAVIA

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PAVIA UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PAVIA CORSO DI LAUREA IN SCIENZE MOTORIE Educazione motoria preventiva ed adattata DISPENSA PER IL CORSO: GINNASTICA DI BASE COORDINAZIONE ESERCIZI A CORPO LIBERO STRETCHING A

Dettagli

CENTRO DI TRAUMATOLOGIA DELLO SPORT CHIRURGIA ARTROSCOPICA UNITA OPERATIVA DI RIABILITAZIONE SPORTIVA

CENTRO DI TRAUMATOLOGIA DELLO SPORT CHIRURGIA ARTROSCOPICA UNITA OPERATIVA DI RIABILITAZIONE SPORTIVA CENTRO DI TRAUMATOLOGIA DELLO SPORT CHIRURGIA ARTROSCOPICA UNITA OPERATIVA DI RIABILITAZIONE SPORTIVA ISTITUTO ORTOPEDICO GALEAZZI - MILANO Responsabili: M. DENTI - H. SCHÖNHUBER - P. VOLPI Responsabile:

Dettagli

La degenerazione maculare legata all età (AMD) Informazioni ai malati -Progetto EUFEMIA

La degenerazione maculare legata all età (AMD) Informazioni ai malati -Progetto EUFEMIA Che cos è la degenerazione maculare? La degenerazione maculare è una malattia che interessa la regione centrale della retina (macula), deputata alla visione distinta necessaria per la lettura, la guida

Dettagli

PICC e Midline. Guida per il Paziente. Unità Operativa di Anestesia

PICC e Midline. Guida per il Paziente. Unità Operativa di Anestesia PICC e Midline Guida per il Paziente Unità Operativa di Anestesia INDICE Cosa sono i cateteri PICC e Midline Pag. 3 Per quale terapia sono indicati Pag. 4 Quando posizionare un catetere PICC o Midline

Dettagli

Informazioni per i portatori di C Leg

Informazioni per i portatori di C Leg Informazioni per i portatori di C Leg C-Leg : il ginocchio elettronico Otto Bock comandato da microprocessore per una nuova dimensione del passo. Gentile Utente, nella Sua protesi è implementato un sofisticato

Dettagli

Giorni e orari A Torino: Lunedì e Venerdì dalle 9,20 alle 13,20 e dalle 16,00 alle 20,00 Mercoledì dalle 9,20 alle 13,20.

Giorni e orari A Torino: Lunedì e Venerdì dalle 9,20 alle 13,20 e dalle 16,00 alle 20,00 Mercoledì dalle 9,20 alle 13,20. Lo Studio Lo StudioFisiocenter del Dottor Marco Giudice è un team di professionisti che offre supporto e assistenza per la risoluzione di un ampia gamma di problemi fisici. Operano in ambito preventivo,

Dettagli

LAPAROSCOPIA IN GINECOLOGIA. COSA È E QUALI SONO LE INDICAZIONI. Collana tecniche

LAPAROSCOPIA IN GINECOLOGIA. COSA È E QUALI SONO LE INDICAZIONI. Collana tecniche LAPAROSCOPIA IN GINECOLOGIA. COSA È E QUALI SONO LE INDICAZIONI. Collana tecniche Dott. PAOLO CRISTOFORONI Medico Chirurgo Nato a Genova il 06/02/1965. Laurea con lode in Medicina e Chirurgia presso l

Dettagli

Applicazione delle grafiche con caratteristiche Comply

Applicazione delle grafiche con caratteristiche Comply Bollettino Istruzioni 5.31 Aprile 2003 Applicazione delle grafiche con caratteristiche Comply Informazioni generali I films 3M a tecnologia Comply rendono le applicazioni più facili per raggiungere un

Dettagli

Introduzione. Alessandro Centi

Introduzione. Alessandro Centi Introduzione La PEDIATRICA SPECIALIST nasce nel 2012 e si avvale dell esperienza e del know-how formulativo di Pediatrica, consolidata azienda del settore parafarmaceutico da sempre orientata ai bisogni

Dettagli

Sindrome di Blau/Sarcoidosi ad esordio precoce (EOS)

Sindrome di Blau/Sarcoidosi ad esordio precoce (EOS) Pædiatric Rheumatology InterNational Trials Organisation Che cos é? Sindrome di Blau/Sarcoidosi ad esordio precoce (EOS) La sindrome di Blau è una malattia genetica. I pazienti affetti presentano rash

Dettagli

Guida per l uso corretto di mascherine chirurgiche e respiratori per ridurre la trasmissione del nuovo virus influenzale AH1N1v

Guida per l uso corretto di mascherine chirurgiche e respiratori per ridurre la trasmissione del nuovo virus influenzale AH1N1v Guida per l uso corretto di mascherine chirurgiche e respiratori per ridurre la trasmissione del nuovo virus influenzale AH1N1v Agg Agosto 2009 Questo documento si propone di fornire indicazioni sull uso

Dettagli

Manuale Applicativo. Vers. database tratt.: 221 REV 01. Copyright. Copyright 01/09/2005

Manuale Applicativo. Vers. database tratt.: 221 REV 01. Copyright. Copyright 01/09/2005 Manuale Applicativo Vers. database tratt.: 221 REV 01 Copyright Copyright 01/09/2005 Lorenz Biotech S.p.A. Via Statale, 151/A 41036 MEDOLLA (MO) Tel.+39-0535-51714 Fax +39-0535-51398 e-mail: customer.service@lorenzbiotech.it

Dettagli

Deficit di Mevalonato Chinasi (MKD) (o Sindrome da Iper-IgD)

Deficit di Mevalonato Chinasi (MKD) (o Sindrome da Iper-IgD) Pædiatric Rheumatology InterNational Trials Organisation Deficit di Mevalonato Chinasi (MKD) (o Sindrome da Iper-IgD) Che cos è? Il deficit di mevalonato chinasi è una malattia genetica. E un errore congenito

Dettagli

INFORMAZIONE AGLI ALUNNI SULLA SALUTE E SICUREZZA NEI LUOGHI DI LAVORO (art.36 del DLgs 81/08)

INFORMAZIONE AGLI ALUNNI SULLA SALUTE E SICUREZZA NEI LUOGHI DI LAVORO (art.36 del DLgs 81/08) INFORMAZIONE AGLI ALUNNI SULLA SALUTE E SICUREZZA NEI LUOGHI DI LAVORO (art.36 del DLgs 81/08) 1. DEFINIZIONI PRINCIPALI Datore di lavoro Il soggetto titolare del rapporto di lavoro con il lavoratore o,

Dettagli

Consigli per muoverti bene con la persona che assisti

Consigli per muoverti bene con la persona che assisti 8. Strumenti per qualificare il lavoro di cura a domicilio Consigli per muoverti bene con la persona che assisti Assessorato alla Promozione delle politiche sociali e di quelle educative per l infanzia

Dettagli

Scopri qual è il tuo potenziale di salute e longevità

Scopri qual è il tuo potenziale di salute e longevità Scopri qual è il tuo potenziale di salute e longevità Passo numero 1: TESTA LA TUA DIGESTIONE Questo primo breve test ti serve per capire com è adesso la tua digestione, se è ancora buona ed efficiente

Dettagli

SOC ART TOTALE PERC Esami diagnostici Peso diminuito 1 0.1% Glicemia aumentata 2 0.2% Linfonodo palpabile 1 0.1% Forza di prensione ridotta 1 0.

SOC ART TOTALE PERC Esami diagnostici Peso diminuito 1 0.1% Glicemia aumentata 2 0.2% Linfonodo palpabile 1 0.1% Forza di prensione ridotta 1 0. SOC ART TOTALE PERC Esami diagnostici Peso diminuito 1 0.1% Glicemia aumentata 2 0.2% Linfonodo palpabile 1 0.1% Forza di prensione ridotta 1 0.1% Fluttuazione della glicemia 1 0.1% Pressione arteriosa

Dettagli

4. Conoscere il proprio corpo

4. Conoscere il proprio corpo 4. Conoscere il proprio corpo Gli esseri viventi sono fatti di parti che funzionano assieme in modo diverso. Hanno parti diverse che fanno cose diverse. Il tuo corpo è fatto di molte parti diverse. Alcune

Dettagli

DAL MEDICO UNITÁ 9. pagina 94

DAL MEDICO UNITÁ 9. pagina 94 DAL MEDICO A: Buongiorno, dottore. B: Buongiorno. A: Sono il signor El Assani. Lei è il dottor Cannavale? B: Si, piacere. Sono il dottor Cannavale. A: Dottore, da qualche giorno non mi sento bene. B: Che

Dettagli

Altre informazioni sul papilloma virus (HPV)

Altre informazioni sul papilloma virus (HPV) Altre informazioni sul papilloma virus (HPV) Questo è un documento di approfondimento sull HPV. Prima di leggerlo guardate le informazioni di base contenute in Alcune informazioni sull esame per il papilloma

Dettagli

Riabilitazione totale mediante protesi fissa mediante impianti inclinati a 35 evitando la zona atrofica postpost foraminale. (Acocella A.

Riabilitazione totale mediante protesi fissa mediante impianti inclinati a 35 evitando la zona atrofica postpost foraminale. (Acocella A. Alessandro Acocella comunque ci sono solo studi con un follow-up follow up non ancora elevato e comunque i casi vanno accuratamente selezionati evitando parafunzioni e ricordando che gli impianti corti

Dettagli

Metodiche di allenamento delle tecniche di gamba

Metodiche di allenamento delle tecniche di gamba - 1 - Metodiche di allenamento delle tecniche di gamba Mentore Siesto Le tecniche di gamba costituiscono un bagaglio molto importante nella preparazione di un karateka. In campo agonistico, le tecniche

Dettagli

Sommario IL PORT SOTTOCUTANEO. Che cos è? Come viene impiantato? DOVE VIENE POSIZIONATO IL PORT? L intervento L uso del Port

Sommario IL PORT SOTTOCUTANEO. Che cos è? Come viene impiantato? DOVE VIENE POSIZIONATO IL PORT? L intervento L uso del Port Che cos è il Port? Le informazioni fornite in questo opuscolo vi aiuteranno a capire meglio che cosa sono i port e a trovare risposta ad alcuni quesiti riguardanti i port sottocutanei Bard Access. Sommario

Dettagli

SISTEMA CIRCOLATORIO. Permette, attraverso il sangue, il trasporto di O 2. , sostanze nutritizie ed ormoni ai tessuti e la rimozione di CO 2

SISTEMA CIRCOLATORIO. Permette, attraverso il sangue, il trasporto di O 2. , sostanze nutritizie ed ormoni ai tessuti e la rimozione di CO 2 SISTEMA CIRCOLATORIO Permette, attraverso il sangue, il trasporto di O 2, sostanze nutritizie ed ormoni ai tessuti e la rimozione di CO 2 e cataboliti, per mantenere costante la composizione del liquido

Dettagli

pasquale natuzzi Presidente e stilista Gruppo Natuzzi

pasquale natuzzi Presidente e stilista Gruppo Natuzzi DOLCE FAR NIENTE IN NATUZZI SOGNIAMO UN MONDO PIÙ CONFORTEVOLE. CHIAMATELA PASSIONE, MA È IL NOSTRO IMPEGNO PER DONARVI BENESSERE. PER NOI, UNA POLTRONA NON È UN SEMPLICE OGGETTO, ESSA HA UNA PRESENZA

Dettagli

INJEX - Iniezione senza ago

INJEX - Iniezione senza ago il sistema per le iniezioni senz ago INJEX - Iniezione senza ago Riempire le ampolle di INJEX dalla penna o dalla cartuccia dalle fiale con la penna Passo dopo Passo Per un iniezione senza ago il sistema

Dettagli

AO FATEBENEFRATELLI E OFTALMICO. Azienda Ospedaliera di Rilievo Nazionale - Milano. Occhi e Urgenze

AO FATEBENEFRATELLI E OFTALMICO. Azienda Ospedaliera di Rilievo Nazionale - Milano. Occhi e Urgenze AO FATEBENEFRATELLI E OFTALMICO Azienda Ospedaliera di Rilievo Nazionale - Milano Occhi e Urgenze Copyright 2010 I.N.C. Innovation-News-Communication s.r.l. ISBN... Editore I.N.C. Innovation-News-Communication

Dettagli

prova, e che sembra provenire dal nostro interno, è una caratteristica fondamentale dell esperienza emotiva.

prova, e che sembra provenire dal nostro interno, è una caratteristica fondamentale dell esperienza emotiva. M. Cristina Caratozzolo caratozzolo2@unisi.it Psicologia Cognitiva A.A. 2010/2011 Dipartimento di Scienze della Comunicazione Università di Siena } Il termine ha origine dal latino emovere, cioè muovere

Dettagli

Cos è il diabete? Qual è effettivamente il problema? Parliamo di diabete N. 42

Cos è il diabete? Qual è effettivamente il problema? Parliamo di diabete N. 42 Parliamo di diabete N. 42 Revisione agosto 2010 Cos è il diabete? What is diabetes? - Italian Diabete è il nome dato a un gruppo di diverse malattie in cui vi è troppo glucosio nel sangue. Il pancreas

Dettagli

Non appena chiudi gli occhi comincia l avventura del sonno. Al posto della solita penombra nella stanza, volume oscuro che si interrompe qua e là,

Non appena chiudi gli occhi comincia l avventura del sonno. Al posto della solita penombra nella stanza, volume oscuro che si interrompe qua e là, Un uomo che dorme Non appena chiudi gli occhi comincia l avventura del sonno. Al posto della solita penombra nella stanza, volume oscuro che si interrompe qua e là, dove la memoria identifica senza sforzo

Dettagli

LA MOBILITÀ ARTICOLARE

LA MOBILITÀ ARTICOLARE LA MOBILITÀ ARTICOLARE DEFINIZIONE La mobilità articolare (detta anche flessibilità o scioltezza articolare) è la capacità di eseguire, nel rispetto dei limiti fisiologicamente imposti dalle articolazioni,

Dettagli