Assicurazioni complementari LCA. Nella presente si trovano i seguenti documenti:

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Assicurazioni complementari LCA. Nella presente si trovano i seguenti documenti:"

Transcript

1 Assicurazioni complementari LCA Nella presente si trovano i seguenti documenti: Condizioni generali di assicurazione come pure le Condizioni complementari BASIC 1 e BASIC 2, edizioni gennaio 1997

2 Assicurazioni complementari secondo LCA per l assicurazione delle cure medico-sanitarie secondo LAMal LCA Condizioni generali d assicurazione CGA Edizione gennaio 1997 Sanitas Assicurazione Malattia con sede a Zurigo 2

3 Estensione dell assicurazione 1 Basi del contratto Formano le basi del contratto tutte le dichiarazioni scritte che la persona contraente (proponente), la persona assicurata (la persona da assicurare) ed i loro rappresentanti indicano nella proposta d assicurazione ed in altri documenti, come pure rapporti medici. I diritti e gli obblighi delle parti contraenti sono fissati nella polizza, in eventuali aggiunte, nelle Condizioni generali d assicurazione (CGA), nelle Condizioni complementari (CC) ed in eventuali Condizioni particolari (CP). Salvo disposizioni contrarie non espressamente previste in questi documenti, fa stato la Legge Federale sul Contratto d Assicurazione del 2 aprile 1908 (LCA). Il testo in forma maschile vale per analogia anche per persone di sesso femminile. In caso di fatture evidentemente troppo alte, la Sanitas può fissare le prestazioni nell ambito delle tariffe localmente usuali. Se i costi non sono del tutto o solo in parte dettagliati, la Sanitas effettua la ripartizione secondo il suo apprezzamento. 5 Definizioni È considerata malattia qualsiasi disturbo della salute fisica o psichica che non sia la conseguenza di un infortunio e che renda necessaria una visita o una cura medica. È considerato infortunio l azione repentina, involontaria e lesiva che colpisce il corpo umano, dovuta a fattore esterno straordinario, che compromette la salute fisica o psichica. Le malattie professionali secondo LAINF sono equiparate agli infortuni. La maternità comprende la gravidanza ed il parto. 2 Oggetto del contratto La Sanitas assicura le conseguenze finanziarie di malattia, maternità ed infortunio, sempreché il rischio infortuni sia stato incluso, fatto che può venir rilevato sulla polizza. Vengono rimborsati i costi a complemento delle prestazioni previste nella Legge sull assicurazione delle cure medico-sanitarie secondo LAMal oppure della Legge sull assicurazione obbligatoria contro gli infortuni (LAINF). 3 Prestazioni assicurabili Il contratto può comprendere le seguenti prestazioni: costi per cure ambulatoriali e/o stazionarie indennità giornaliera in seguito ad incapacità di guadagno Un incapacità di guadagno sussiste, se una persona assicurata, in seguito ad una malattia comprovabile (con degenerazione delle forze fisiche e psichiche) o ad un infortunio, non è in grado di esercitare la sua professione o un altra attività lavorativa adeguata alle sue capacità e alle sue conoscenze. Sono considerati ospedali gli istituti di cura e le cliniche dirette o sorvegliate dal punto di vista medico e che accettano esclusivamente persone ammalate o infortunate. Non sono considerati ospedali i centri di cura, le case di riposo per anziani, le case di cura medicalizzate, i cronicari ed altre istituzioni non previste per la cura di malati acuti. Sono considerati centri di cura ai sensi dell art. 40 LAMal centri termali riconosciuti, nonché convalescenziari sotto direzione o sorveglianza medica. 4 Estensione dell assicurazione Le prestazioni vengono rimborsate nell ambito dei costi non coperti. Le prestazioni per malattia ed infortunio non sono accumulabili. Il diritto a prestazioni per maternità inizia 9 mesi dal giorno in cui la proposta perviene alla Sanitas. Per frontalieri e loro famigliari, le prestazioni vengono erogate anche nel territorio di frontiera svizzero-estero. 6 Validità territoriale L assicurazione è valida nel mondo intero; tuttavia al di fuori della Svizzera solo per malattie acute. Per soggiorni all estero, l assicurazione può venir mantenuta contro pagamento del premio supplementare durante al massimo 6 anni, ed in tal caso, le prestazioni vengono erogate per analogia come per gli assicurati con domicilio in Svizzera. Scaduto il termine di 6 anni, il contratto spira per la fine dello stesso anno civile. 3

4 7 Fatture dall estero Le fatture e le documentazioni dall estero devono venir inoltrate in lingua tedesca, francese, italiana, inglese o spagnola. Per fatture e documentazioni in altre lingue deve venir allegata una rispettiva traduzione. 8 Colpa grave La Sanitas rinuncia al suo diritto di decurtare le prestazioni assicurative in caso di colpa grave. Per decurtazioni di prestazioni di altri assicuratori non sussiste tuttavia alcun diritto a prestazioni. Limitazione della copertura assicurativa 9 Assicurazione presso più assicuratori Se per i costi assicurati dovesse sussistere una copertura assicurativa presso diversi assicuratori, essi vengono rimborsati complessivamente una sola volta. La Sanitas se li assume solo in proporzione. misure ordinate da autorità amministrative o giudiziarie, p.es. terapia invece di carcerazione, test dell alcol cure durante il servizio militare all estero e/o cure di postumi malattie ed infortuni in seguito ad atti bellici in Svizzera all estero, a meno che la malattia o l infortunio non subentri entro 14 giorni dal momento in cui questi eventi hanno avuto inizio nella Nazione in cui soggiorna la persona assicurata e che essa sia stata sorpresa dallo scoppio delle ostilità belliche conseguenze di disordini, di atti terroristici e di crimini di qualsiasi genere e delle misure prese per combatterli, a meno che l assicurato comprovi né d aver partecipato attivamente a questi disordini dalla parte dei perturbatori, né di averli fomentati contributi a carico dei Cantoni per degenze ospedaliere fuori Cantone necessarie per motivi d ordine medico. 12 Violazione di obblighi Se, in caso di sinistro, l assicurato viola i suoi obblighi nei confronti della Sanitas, le prestazioni possono venir decurtate o rifiutate. 10 Prestazioni di terzi Gli assicurati sono tenuti ad informare immediatamente la Sanitas su ogni prestazione di terzi e su eventuali accordi di indennità unica, sempreché la Sanitas abbia da erogare prestazioni per lo stesso caso assicurativo. Accordi con terzi non sono vincolanti per la Sanitas. Inizio e fine del contratto 13 Inizio del contratto La copertura assicurativa inizia alla data convenuta nella polizza della Sanitas. 14 Durata del contratto 11 Perdita del diritto a prestazioni Salvo disposizioni contrarie nelle Condizioni complementari (CC), nei seguenti casi non vengono concesse prestazioni per costi di cura e indennità giornaliera: partecipazioni ai costi da altre assicurazioni affezioni esistenti già all inizio del contratto interventi per eliminare o migliorare difetti o deturpazioni fisiche, sempreché tali interventi non si rendano necessari in seguito ad un evento assicurato, p.es. correzioni di cicatrici cure praticate per giungere alla scoperta o alla realizzazione di sé stessi, alla maturazione della personalità o a qualunque altro obiettivo che non sia la cura di una malattia cure dimagranti, terapie a base di cellule, terapie rinforzanti cure dentarie, ad eccezione di quelle in relazione con una prestazione obbligatoria secondo LAMal Il contratto è stato stipulato per una durata illimitata. 15 Fine del contratto Disdetta da parte della Sanitas La Sanitas rinuncia espressamente al suo diritto di rescindere il contratto in caso di sinistro. In caso di tentato o compiuto abuso assicurativo, in particolare truffa assicurativa, da parte della persona assicurata o del contraente, la Sanitas può rescindere il contratto. Disdetta da parte del contraente Il contratto può venir disdetto dalla persona contraente per la fine di un anno civile, con un preavviso di tre mesi. La disdetta deve essere pervenuta alla Sanitas al più tardi il 30 settembre. 4

5 16 Sospensione Su richiesta, l assicurazione può venir sospesa con conseguente riduzione del premio. 17 Adattamenti di tariffa e di determinate prestazioni Se i premi e/o la regolamentazione dell aliquota percentuale della tariffa cambiano, la Sanitas può richiedere l adattamento del contratto. Lo stesso vale per adattamenti di prestazioni, concernenti la modifica della cerchia dei fornitori di prestazioni e delle loro prestazioni le forme di terapia nuove costose innovazioni mediche oppure, se viene modificato il catalogo legale delle prestazioni dell assicurazione delle cure medicosanitarie. Rifiuti ed aggravamenti La Sanitas ha il diritto di rifiutare una proposta senza doverlo motivare, o di applicare aggravamenti. Reticenza Se, al momento della conclusione del contratto, la persona contraente o assicurata ha dichiarato in modo inesatto o ha omesso di dichiarare un fatto rilevante di cui era o avrebbe dovuto esserne a conoscenza, in particolare malattie esistenti e affezioni che per esperienza sono soggette a ricadute, la Sanitas può rescindere il contratto entro 4 settimane, da quando ne è venuta a conoscenza. Modifica del contratto da parte del contraente Per qualsiasi modifica del contratto deve venir inoltrata una nuova proposta. Viene effettuato un nuovo esame del rischio. A tale scopo la Sanitas notifica alla persona contraente i nuovi premi, risp. le nuove condizioni contrattuali al più tardi 25 giorni prima dell entrata in vigore. La persona contraente ha poi a sua volta il diritto di rescindere il contratto per la data dell entrata in vigore delle nuove condizioni contrattuali. Per essere valida, la disdetta deve pervenire alla Sanitas al più tardi un giorno prima dell entrata in vigore del nuovo contratto. Il mancato inoltro della disdetta costituisce tacita dichiarazione di accettazione dell adattamento del contratto. 18 Fine della copertura assicurativa La copertura assicurativa termina il giorno in cui l annullazione del contratto diventa effettiva; le prestazioni assicurative sono dovute fino e incluso tale giorno. 19 Condizioni d ammissione Informazioni e visite mediche Con la firma della proposta, medici, assicuratori precedenti ed altri enti assicurativi vengono autorizzati a fornire informazioni alla Sanitas, risp. ai suoi medici di fiducia. La Sanitas può ordinare una visita medica, i cui costi vanno a carico della persona proponente. Il medico può venir co-definito dalla Sanitas. Premi 20 Cambio di fascia d età e trasferimento del domicilio Per passaggi nella prossima fascia d età, i premi vengono adattati come segue sempre per il 1 gennaio: al compimento del 18 anno d età nella fascia d età da 19 a 25 al compimento del 25 anno d età nella fascia d età da 26 a 40 Per persone assicurate, che hanno stipulato un contratto per il 1 gennaio 1997, la Sanitas può introdurre un ulteriore fascia d età dall età di 41 anni. Da un trasferimento del domicilio può conseguire una modifica del premio. Queste modifiche non danno diritto ad una disdetta ai sensi della cifra 17 delle presenti CGA. 21 Pagamento dei premi e scadenza I premi devono venir pagati in anticipo. Se il contratto viene annullato prima della scadenza della durata contrattuale, vengono restituiti i premi relativi al periodo assicurativo non scaduto. Questa regolamentazione non vale in caso di tentato o di compiuto abuso assicurativo, ed in particolare truffa assicurativa. Per contratti in comune con un altro assicuratore, sussiste prima e dopo l inizio dell assicurazione il diritto reciproco a visionare documentazioni mediche. I premi dovuti non possono venir compensati con prestazioni non pagate. 5

6 I premi sono dovuti come segue: premio annuale: 1 gennaio premi semestrali: 1 gennaio, 1 luglio premi trimestrali: 1 gennaio, 1 aprile, 1 luglio, 1 ottobre premi bimensili: 1 gennaio, 1 marzo, 1 maggio, 1 luglio, 1 settembre, 1 novembre premi mensili: al primo di ogni mese 22 Diffida e conseguenze della mora Se il premio non viene pagato puntualmente, la Sanitas diffida richiamando le conseguenze della mora a dare seguito entro 14 giorni dall invio della diffida. Se quest ultima rimane senza seguito, la Sanitas recede dal contratto rinunciando ai premi arretrati. L esenzione del premio deve venir richiesta per iscritto, ciò allegando i rispettivi documenti ufficiali (certificato di morte, decisione d attribuzione della rendita AI). L esenzione dai premi entra in vigore dal mese in cui la richiesta perviene alla Sanitas e quando essa le viene inoltrata oltre 1 anno dalla morte, dal recapito della decisione d attribuzione della rendita AI. In caso di seconde nozze o di riduzione del grado d invalidità del genitore invalido fatti che devono venir comunicati immediatamente e per iscritto alla Sanitas il diritto all esenzione del premio viene a cadere a partire dal mese successivo alla modifica. In caso di notifica ritardata, i premi vengono addebitati retroattivamente. Entro 4 mesi dallo scadere del termine della diffida, la persona contraente può richiedere per iscritto la rimessa in vigore del contratto senza ulteriore esame del rischio. In tale richiesta si impegna a ripagare senza interruzione i premi arretrati ed i rispettivi interessi e costi. In questo caso, il diritto a prestazioni sussiste quindi per cure a partire dal giorno in cui viene effettuato il pagamento. La Sanitas può rifiutare la richiesta, senza doverlo motivare. 23 Esenzione dal premio dal terzo figlio Nelle assicurazioni AB1, AB2 e H3, il terzo ed ogni ulteriore figlio in una famiglia sono esenti dal premio fino al compimento del 18 anno d età, sempreché i figli che pagano i premi siano assicurati per la rispettiva copertura. Per il calcolo del diritto all esenzione dal premio, fanno stato i figli fino all età di 18 anni. Obblighi e giustificazione del diritto 25 Obblighi generali Le persone assicurate devono attenersi alle prescrizioni dei medici. Se la Sanitas eroga prestazioni al posto di un terzo responsabile, l assicurato deve cedere i suoi diritti alla Sanitas nella misura dell obbligo a prestazioni. 26 Obblighi in caso di degenze ospedaliere Ogni ricovero in un ospedale o in una clinica psichiatrica deve venir immediatamente comunicato alla Sanitas, al più tardi però entro 6 giorni. Qualora venisse richiesta una garanzia di copertura dei costi, la notifica deve avvenire prima del ricovero. 27 Obblighi e presupposti per soggiorni di cure 24 Esenzione dal premio in caso di morte o di invalidità di un genitore I figli già assicurati alla Sanitas sono esenti dai premi per tutte le assicurazioni complementari stipulate fino e incluso l anno civile in cui compiono il 18 anno d età: in caso di morte di un genitore precedentemente assicurato alla Sanitas per l assicurazione delle cure medico-sanitarie secondo LAMal in caso di invalidità permanente di un genitore assicurato alla Sanitas per l assicurazione delle cure medico-sanitarie secondo LAMal, purché per esso venga pagata l intera rendita ai sensi delle disposizioni AI. Per l erogazione di prestazioni per soggiorni di cure fanno stato le seguenti condizioni: le cure devono essere necessarie per motivi d ordine medico le cure devono essere prescritte nell ambito di cure mediche da un medico autorizzato ad esercitare in Svizzera le prescrizioni per cure devono pervenire alla Sanitas prima dell inizio delle cure Inoltre per cure termali: vengono accordate prestazioni, quando le terapie ambulatoriali non promettono esiti positivi e non sono appropriate, e se nel contempo vengono eseguite misure terapeutiche. 6

7 28 Obblighi in caso di diritto all indennità giornaliera in seguito ad incapacità di guadagno In caso di incapacità di guadagno, deve venir richiesto entro 6 giorni dallo scadere del periodo d attesa un foglio per l indennità giornaliera. Entro gli ulteriori successivi 3 giorni deve poi venir inoltrato un certificato medico d incapacità di guadagno. Il grado dell incapacità di guadagno deve venir attestato dal medico o dal chiropratico curante. 29 Giustificazione del diritto Se si fa valere un diritto a prestazioni assicurative, è indispensabile inoltrare alla Sanitas tutte le fatture originali dettagliate e le pezze giustificative dei fornitori di prestazioni. Qualora l assicurazione delle cure medico-sanitarie secondo LAMal fosse stata stipulata presso un altro assicuratore, sono da inoltrare anche i conteggi dettagliati di tale assicuratore. Per far valere il diritto a prestazioni d infortunio, alla Sanitas deve venir inoltrato il formulario «Annuncio d infortunio». Varie quali frontalieri, devono comunicare alla Sanitas un recapito in Svizzera. L ultimo indirizzo notificato è in ogni caso legalmente valido. 34 Passaggio dalla collettiva nell assicurazione individuale Persone che escono da un contratto collettivo Sanitas o devono uscirne in seguito allo scioglimento dello stesso, possono passare nell assicurazione individuale, purché mantengano il loro domicilio di diritto civile nel campo d attività. La persona assicurata viene informata per iscritto sul suo diritto di libero passaggio, che si deve far valere entro 30 giorni. Esse vengono assicurate nell ambito del possibile, per le stesse prestazioni come nel contratto collettivo. Le prestazioni percepite dall assicurazione collettiva vengono computate a quelle dell assicurazione individuale. Un aggravamento esistente nell assicurazione collettiva, viene mantenuto nell individuale. Per la determinazione dei premi, fa stato la fascia d età al momento dell inizio dell assicurazione presso la Sanitas. Resta riservata la cifra 20 delle presenti CGA. 30 Accettazione della polizza Quando il contenuto della polizza o delle aggiunte alla stessa non concorda con quanto convenuto, la persona contraente deve richiederne la rettifica entro 4 settimane dall entrata in possesso della stessa. In caso contrario, il contenuto si ritiene accettato. 31 Elaborazione dei dati richiesta di informazioni Gli assicurati autorizzano la Sanitas ad elaborare tutti i dati tramite EED e di richiedere le informazioni necessarie per la liquidazione del diritto a prestazioni. 35 Inclusione dell infortunio nell assistenza sanitaria dopo il pensionamento Per l assistenza sanitaria, il rischio infortuni può venir incluso senza esame del rischio entro i 3 mesi successivi al pensionamento. La condizione è che la persona assicurata fornisca la comprova che in precedenza in un contratto collettivo abbia esistito una tale copertura infortuni e che il pensionamento abbia reso necessaria l uscita dal contratto collettivo. Non vengono erogate prestazioni per infortuni subentrati prima dell inclusione del rischio infortuni. 32 Compensazione La Sanitas può compensare i suoi crediti nei confronti della persona assicurata con prestazioni. 33 Cambiamenti di nome e d indirizzo / recapiti I cambiamenti di nome e d indirizzo devono venir comunicati alla Sanitas entro 30 giorni e per iscritto. Ogni assicurato che non soggiorna per più di 3 mesi in Svizzera, nonché le persone assicurate 36 Luogo d adempimento e foro competente Gli obblighi dal contratto assicurativo sono da adempire in Svizzera e in valuta svizzera. Per contestazioni in relazione col contratto assicurativo, la Sanitas riconosce quale foro competente Zurigo oppure il luogo di domicilio della persona assicurata o contraente in Svizzera. 7

8 BASIC 1 (AB1). Assicurazione di medicinali non obbligatori, medicina alternativa e «medici LAMal», Svizzera intera Condizioni complementari CC Edizione gennaio

9 1 Scopo Da BASIC 1 vengono corrisposti i costi per cure ambulatoriali in Svizzera nell ambito delle presenti Condizioni complementari. Formano la base legale le Condizioni generali d assicurazione (CGA) per assicurazioni complementari secondo LCA. 2 Prestazioni 2.1 «Medici LAMal», Svizzera intera Vengono rimborsati i costi secondo la tariffa per Casse Malati, sotto deduzione della franchigia scelta nell assicurazione delle cure medico-sanitarie secondo LAMal e dell aliquota percentuale legale. Ciò è limitato ai medici che sottostanno alla protezione tariffale ai sensi dell art. 44, cpv. 2 della LA- Mal. 2.2 Medicinali 90% dei costi per medicinali (scientificamente riconosciuti), prescritti da un medico e non obbligatoriamente a carico, ad eccezione di: tonici generi alimentari (anche quelli per diete speciali) acqua minerale e vini tonici preparati di estratti di ghiandole fresche o secche preparati anticoncezionali cosmetici articoli sanitari preparati per la crescita dei capelli 2.3 Medicina alternativa 80% dei costi (visite, terapie, medicinali consegnati), al massimo fr per anno civile, se la cura deve venir necessariamente dispensata dai seguenti fornitori di prestazioni: medico farmacista con relativa ulteriore formazione professionale medico legalmente autorizzato dal Cantone a praticare terapie naturali persona praticante terapie naturali, purché sia membro a pieno titolo della NVS e abbia superato l esame dell associazione Su prescrizione medica, le prestazioni vengono accordate anche per altri terapisti con rispettiva formazione professionale. 3 Disposizioni varie Con l uscita dalla BASIC, spira automaticamente e contemporaneamente anche l assicurazione BASIC 1. 9

10 BASIC 2 (AB2). Assicurazione per diverse prestazioni non obbligatorie Condizioni complementari CC Edizione gennaio

11 1 Scopo Da BASIC 2 vengono corrisposti i costi per cure in Svizzera nell ambito delle presenti Condizioni complementari. Per occhiali o lenti a contatto, le prestazioni assicurate vengono accordate anche all estero. Formano la base legale le Condizioni generali d assicurazione (CGA) per assicurazioni complementari secondo LCA. 2 Prestazioni 2.1 Prevenzione profilassi 80% dei costi, complessivamente al massimo fr per anno civile per: vaccinazioni check-up (compreso 1 test HIV per anno civile) esame preventivo ginecologico (compresa 1 mammografia per anno civile) vasectomie/sterilizzazioni disassuefazione di fumatori* «scuole per schiena» tenute da fisioterapisti diplomati (p.es. Backademy)* *solo su prescrizione medica 2.2 Madre e figlio 80% dei costi, complessivamente al massimo fr per anno civile dall assicurazione della madre per: visite di controllo durante la gravidanza (compreso 1 esame agli ultrasuoni) ginnastica pre- e postparto e corso di preparazione al parto dall assicurazione del neonato: surrogato di latte per intolleranza del latte di mucca, solo su prescrizione medica 2.3 Soggiorno contemporaneo di un genitore in caso di degenza ospedaliera di un figlio 80% dei costi, al massimo fr per anno civile, dall assicurazione del figlio, per il soggiorno contemporaneo di un genitore, quando il cui il figlio deve sottoporsi ad una cura stazionaria durante i suoi primi 5 anni di vita. La condizione è, che sia il genitore che il figlio siano assicurati presso la Sanitas per l assicurazione delle cure medico-sanitarie secondo LAMal e le assicurazioni complementari BASIC 1 e Cure dentarie 50% dei costi per: apparecchiature ortodontiche radiografie e controlli compresi per bambini fino al compimento del 18 anno d età denti del giudizio (estrazione) mass. fr per dente medicinali prescritti o consegnati da un dentista nell ambito di una cura dentaria non obbligatoria 80% dei costi per: sostituzione di denti in seguito a radio- o chemoterapia per cure ambulatoriali: secondo tariffa LAINF per cure stazionarie: secondo la tariffa contrattuale per il reparto comune di un ospedale convenzionato pubblico nel Cantone di domicilio; per frontalieri nel Cantone del datore di lavoro. 2.6 Interventi di chirurgia estetica 80% dei costi per: operazioni al seno correzioni di cicatrici correzioni di orecchie a sventola sempreché si tratti di una misura atta al miglioramento della salute e consigliata da un medico per cure ambulatoriali: secondo tariffa di Cassa Malati per cure stazionarie: secondo la tariffa contrattuale per il reparto comune di un ospedale convenzionato pubblico nel Cantone di domicilio; per frontalieri nel Cantone del datore di lavoro. 2.7 Psicoterapia 80% dei costi, mass. fr per anno civile per: psicoterapia prescritta da un medico ed eseguita da psicoterapisti indipendenti 2.8 Mezzi ed apparecchi 80% dei costi, al massimo fr per anno civile per: acquisto su prescrizione medica di mezzi ed apparecchi terapeutici non obbligatori o eccedenti le prestazioni obbligatorie secondo l Elenco dei mezzi e degli apparecchi (LAMal), ad eccezione di occhiali e lenti a contatto 2.9 Costi di viaggio Costi di viaggio per sottoporsi fuori domicilio a radioterapia, chemoterapia o emodialisi: biglietto di 2a classe di mezzi di trasporto pubblici (anche in caso di trasporto in automobile). 2.4 Occhiali o lenti a contatto Prestazione per adulti: mass. fr ogni 3 anni civili Prestazione per bambini (fino all età di 18 anni): mass. fr ogni anno 2.10 Costi di trasporto Mass. fr per anno civile per: trasporti d urgenza fino al prossimo medico o nell ospedale più vicino ed idoneo per la cura, nonché trasferimenti con l ambulanza necessari per motivi d ordine medico. 11

12 2.11 Presa a carico del premio in caso di decesso oppure d invalidità di un genitore I premi, fino e con l anno civile in cui compiono il 18 anno d età, di figli già assicurati presso la Sanitas per BASIC, vengono presi a carico : in caso di morte di un genitore assicurato presso la Sanitas per BASIC in caso d invalidità permanente di un genitore assicurato presso la Sanitas per BASIC, purché la persona invalida percepisca una rendita intera ai sensi delle disposizioni AI La richiesta d esenzione dal premio deve venir inoltrata per iscritto unitamente ai documenti ufficiali (certificato di morte, decisione d assegnazione della rendita d invalidità AI). Se la richiesta perviene alla Sanitas oltre 1 anno dalla morte, risp. dal recapito della decisione d assegnazione della rendita d invalidità AI, l esenzione dal premio decorre dal mese in cui la richiesta perviene alla Sanitas. In caso di seconde nozze o di diminuzione del grado d invalidità del genitore invalido, fatti che debbono venir comunicati tempestivamente e per iscritto alla Sanitas, viene a cadere il diritto all esenzione dal premio a partire dal mese seguente la modifica. In caso di notifica tardiva, i premi vengono addebitati retroattivamente. 3 Disposizioni varie 3.1 Riconoscimento di fornitori di prestazioni Per cure in Svizzera, vengono riconosciute solo le fatture emesse da persone in possesso di un diploma federale o cantonale, oppure della rispettiva licenza di esercizio della professione. 3.2 Fine delle copertura assicurativa Con l uscita dalla BASIC, spira automaticamente e contemporaneamente anche l assicurazione BASIC I

Assicurazione d indennità giornaliera in complemento alla Sua assicurazione malattia

Assicurazione d indennità giornaliera in complemento alla Sua assicurazione malattia Assicurazione d indennità giornaliera in complemento alla Sua assicurazione malattia Informazione sul prodotto e condizioni contrattuali Edizione 2010 La vostra sicurezza ci sta a cuore. 2 Informazione

Dettagli

DOMANDA DI ESENZIONE DALL OBBLIGO ASSICURATIVO DELLE CURE MEDICO-SANITARIE Studenti / stagiaires (DI PROVENIENZA DA UN PAESE NON CE/AELS)

DOMANDA DI ESENZIONE DALL OBBLIGO ASSICURATIVO DELLE CURE MEDICO-SANITARIE Studenti / stagiaires (DI PROVENIENZA DA UN PAESE NON CE/AELS) CANTONE TICINO DIPARTIMENTO DELLA SANITÀ E DELLA SOCIALITÀ Istituto delle assicurazioni sociali TEL: 0041 / (0)91 821 92 92 FAX: 0041 / (0)91 821 93 99 DOMANDA DI ESENZIONE DALL OBBLIGO ASSICURATIVO DELLE

Dettagli

Qual è la mia copertura assicurativa? Piccola guida all assicurazione obbligatoria contro gli infortuni per i lavoratori dipendenti

Qual è la mia copertura assicurativa? Piccola guida all assicurazione obbligatoria contro gli infortuni per i lavoratori dipendenti Piccola guida all assicurazione obbligatoria contro gli infortuni per i lavoratori dipendenti 2 Questo opuscolo La informa sulla Sua situazione assicurativa spiegandole se e in che misura Lei è coperto

Dettagli

Risposte alle domande più frequenti concernenti la partecipazione ai costi «Frequently Asked Questions» (FAQ)

Risposte alle domande più frequenti concernenti la partecipazione ai costi «Frequently Asked Questions» (FAQ) Dipartimento federale dell interno DFI Ufficio federale della sanità pubblica UFSP Unità di direzione assicurazione malattia e infortunio Risposte alle domande più frequenti concernenti la partecipazione

Dettagli

6.02 Prestazioni dell'ipg (servizio e maternità) Indennità in caso di maternità

6.02 Prestazioni dell'ipg (servizio e maternità) Indennità in caso di maternità 6.02 Prestazioni dell'ipg (servizio e maternità) Indennità in caso di maternità Stato al 1 gennaio 2015 1 In breve Le donne che esercitano un attività lucrativa hanno diritto all indennità di maternità

Dettagli

Informazione per persone che soggiornano temporaneamente in Svizzera e che sono assicurate in forma pubblica in uno stato UE o AELS.

Informazione per persone che soggiornano temporaneamente in Svizzera e che sono assicurate in forma pubblica in uno stato UE o AELS. Informazione per persone che soggiornano temporaneamente in Svizzera e che sono assicurate in forma pubblica in uno stato UE o AELS. Gettiamo dei ponti Istituzione comune LAMal Gibelinstrasse 25 casella

Dettagli

Informazione per persone che hanno la loro dimora abituale in Svizzera e che sono assicurate in forma pubblica in uno stato UE o AELS.

Informazione per persone che hanno la loro dimora abituale in Svizzera e che sono assicurate in forma pubblica in uno stato UE o AELS. Informazione per persone che hanno la loro dimora abituale in Svizzera e che sono assicurate in forma pubblica in uno stato UE o AELS. Gettiamo dei ponti Istituzione comune LAMal Gibelinstrasse 25 casella

Dettagli

4.04 Prestazioni dell AI Rendite d invalidità dell AI

4.04 Prestazioni dell AI Rendite d invalidità dell AI 4.04 Prestazioni dell AI Rendite d invalidità dell AI Stato al 1 gennaio 2015 1 In breve Hanno diritto a prestazioni dell assicurazione invalidità (AI) gli assicurati cui un danno alla salute di lunga

Dettagli

1.03 Stato al 1 gennaio 2012

1.03 Stato al 1 gennaio 2012 1.03 Stato al 1 gennaio 2012 Accrediti per compiti assistenziali Base legale 1 Le disposizioni legali prevedono che, per il calcolo delle rendite, possano essere conteggiati anche accrediti per compiti

Dettagli

Previdenza professionale. Informazioni utili sul 2 pilastro/

Previdenza professionale. Informazioni utili sul 2 pilastro/ Previdenza professionale Informazioni utili sul 2 pilastro/ Previdenza professionale obbligatoria (LPP) in Svizzera Stato gennaio 2015 Sommario Il 2 pilastro nel sistema previdenziale svizzero 3 Obbligo

Dettagli

Contratto normale di lavoro per il personale di vendita al dettaglio (di seguito CNLV)

Contratto normale di lavoro per il personale di vendita al dettaglio (di seguito CNLV) 1 Estratto dal Foglio ufficiale n. 50 del 22 giugno 2001 e no. 27 del 4 aprile 2003 (Testo unico aggiornato al 1. gennaio 2015, FU 101/2014 del 19.12.2014) Contratto normale di lavoro per il personale

Dettagli

Statuto dei lavoratori indipendenti nelle assicurazioni sociali svizzere

Statuto dei lavoratori indipendenti nelle assicurazioni sociali svizzere 2.09 Contributi Statuto dei lavoratori indipendenti nelle assicurazioni sociali svizzere Stato al 1 gennaio 2015 1 In breve Questo promemoria fornisce informazioni sui contributi che i lavoratori indipendenti

Dettagli

2. Quali persone sono assoggettate all imposta alla fonte? 3. Quali prestazioni sono assoggettate all imposta alla fonte?

2. Quali persone sono assoggettate all imposta alla fonte? 3. Quali prestazioni sono assoggettate all imposta alla fonte? Kanton Zürich Finanzdirektion Scheda informativa per i dipendenti assoggettati all imposta alla fonte nel Cantone di Zurigo Valida dal 1 gennaio 2015 Kantonales Steueramt Dienstabteilung Quellensteuer

Dettagli

del 23 marzo 2001 (Stato 10 dicembre 2002)

del 23 marzo 2001 (Stato 10 dicembre 2002) Legge federale sul credito al consumo (LCC) 221.214.1 del 23 marzo 2001 (Stato 10 dicembre 2002) L Assemblea federale della Confederazione Svizzera, visti gli articoli 97 e 122 della Costituzione federale

Dettagli

Regolamento FAR. Valido dal 1.1.2014

Regolamento FAR. Valido dal 1.1.2014 Regolamento FAR Regolamento concernente le prestazioni e i contributi della Fondazione per il pensionamento anticipato nel settore dell edilizia principale (Fondazione FAR) Valido dal 1.1.2014 STIFTUNG

Dettagli

Istruzioni sull attestazione dei giorni di corso per i corsi per la formazione dei quadri di Gioventù+Sport (G+S)

Istruzioni sull attestazione dei giorni di corso per i corsi per la formazione dei quadri di Gioventù+Sport (G+S) Istruzioni sull attestazione dei giorni di corso per i corsi per la formazione dei quadri di Gioventù+Sport (G+S) 318.703 i 01.15 2 di 11 Indice 1. Scopo del questionario... 3 2. Compiti degli organizzatori(trici)

Dettagli

Regolamento per depositi azionisti di Swiss Life

Regolamento per depositi azionisti di Swiss Life Regolamento per depositi azionisti di Swiss Life Regolamento per depositi azionisti di Swiss Life 3 Indice 1. Autorizzazione e valori depositati 4 2. Apertura di un deposito 4 3. Autorizzazione di iscrizione

Dettagli

ORARI E GIORNI VISITE FISCALI 2014-2015. CAMBIA TUTTO PER I LAVORATORI DIPENDENTI - ECCO COME

ORARI E GIORNI VISITE FISCALI 2014-2015. CAMBIA TUTTO PER I LAVORATORI DIPENDENTI - ECCO COME ORARI E GIORNI VISITE FISCALI 2014-2015. CAMBIA TUTTO PER I LAVORATORI DIPENDENTI - ECCO COME Gli Orari Visite Fiscali 2014 2015 INPS lavoratori assenti per malattia dipendenti pubblici, insegnanti, privati,

Dettagli

4.06 Stato al 1 gennaio 2013

4.06 Stato al 1 gennaio 2013 4.06 Stato al 1 gennaio 2013 Procedura nell AI Comunicazione 1 Le persone che chiedono l intervento dell AI nell ambito del rilevamento tempestivo possono inoltrare una comunicazione all ufficio AI del

Dettagli

www.integration.zh.ch

www.integration.zh.ch Cantone di Zurigo Dipartimento della giustizia e degli interni Ufficio cantonale per l integrazione Informazioni per i nuovi arrivati dall estero www.integration.zh.ch Indice 03 Immigrazione e diritto

Dettagli

L INFORTUNIO SUL LAVORO, IN ITINERE, LA MALATTIA PROFESSIONALE E L ASSISTENZA

L INFORTUNIO SUL LAVORO, IN ITINERE, LA MALATTIA PROFESSIONALE E L ASSISTENZA L INFORTUNIO SUL LAVORO, IN ITINERE, LA MALATTIA PROFESSIONALE E L ASSISTENZA L INAIL, IL DATORE DI LAVORO, IL LAVORATORE, COSA DEVONO FARE COSA DEVE SAPERE IL LAVORATORE QUANDO SUBISCE UN INFORTUNIO O

Dettagli

COLF E BADANTI. Via Abruzzi, 3-00187 Roma tel. 06/8440761 - fax 06/42085830 caaf.nazionale@cisl.it www.caafcisl.it

COLF E BADANTI. Via Abruzzi, 3-00187 Roma tel. 06/8440761 - fax 06/42085830 caaf.nazionale@cisl.it www.caafcisl.it COLF E BADANTI Lo sportello Colf e Badanti del Caf Cisl nasce per fornire alle famiglie tutta l assistenza necessaria per la gestione del rapporto di lavoro di colf, assistenti familiari, baby sitter,

Dettagli

NOTA INFORMATIVA E CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE delle Polizze Collettive n. 5008/01 e n. 5250/02 (ed. Ottobre 2008)

NOTA INFORMATIVA E CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE delle Polizze Collettive n. 5008/01 e n. 5250/02 (ed. Ottobre 2008) NOTA INFORMATIVA E CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE delle Polizze Collettive n. 5008/01 e n. 5250/02 (ed. Ottobre 2008) N O T A I N F O R M A T I V A INFORMAZIONI RELATIVE ALLE IMPRESE Cardif Assurance Vie

Dettagli

SINTESI DEL CONTRATTO DI LAVORO DOMESTICO. C.C.N.L. con validità dal 01/07/2013 al 31/12/2016

SINTESI DEL CONTRATTO DI LAVORO DOMESTICO. C.C.N.L. con validità dal 01/07/2013 al 31/12/2016 SINTESI DEL CONTRATTO DI LAVORO DOMESTICO C.C.N.L. con validità dal 01/07/2013 al 31/12/2016 MINIMI RETRIBUTIVI FISSATI DALLA COMMISSIONE NAZIONALE DECORRENZA 1 GENNAIO 2014 CONVIVENTI DI CUI ART. 15-2

Dettagli

GUIDE Il lavoro part time

GUIDE Il lavoro part time Collana Le Guide Direttore: Raffaello Marchi Coordinatore: Annalisa Guidotti Testi: Iride Di Palma, Adolfo De Maltia Reporting: Gianni Boccia Progetto grafico: Peliti Associati Illustrazioni: Paolo Cardoni

Dettagli

Procedura di conteggio semplificata per i datori di lavoro

Procedura di conteggio semplificata per i datori di lavoro 2.07 Contributi Procedura di conteggio semplificata per i datori di lavoro Stato al 1 gennaio 2015 1 In breve La procedura di conteggio semplificata rientra nel quadro della legge federale concernente

Dettagli

Regolamento per la formazione continua professionale

Regolamento per la formazione continua professionale Regolamento per la formazione continua professionale Approvato dal comitato dell Associazione Cranio Suisse il 18 agosto 2011 Regolamento per la formazione continua professionale 1. Norme Generali I terapeuti

Dettagli

JOBS ACT : I CHIARIMENTI SUL CONTRATTO A TERMINE

JOBS ACT : I CHIARIMENTI SUL CONTRATTO A TERMINE Lavoro Modena, 02 agosto 2014 JOBS ACT : I CHIARIMENTI SUL CONTRATTO A TERMINE Legge n. 78 del 16 maggio 2014 di conversione, con modificazioni, del DL n. 34/2014 Ministero del Lavoro, Circolare n. 18

Dettagli

4.01 Prestazioni dell AI Prestazioni dell assicurazione invalidità (AI)

4.01 Prestazioni dell AI Prestazioni dell assicurazione invalidità (AI) 4.01 Prestazioni dell AI Prestazioni dell assicurazione invalidità (AI) Stato al 1 gennaio 2015 1 In breve Tutte le persone che abitano o esercitano un attività lucrativa in Svizzera sono per principio

Dettagli

Indennità di perdita di guadagno. Persone aventi diritto alle indennità

Indennità di perdita di guadagno. Persone aventi diritto alle indennità 6.01 Stato al 1 gennaio 2009 perdita di guadagno Persone aventi diritto alle indennità 1 Hanno diritto alle indennità di perdita di guadagno (IPG) le persone domiciliate in Svizzera o all estero che: prestano

Dettagli

3.01 Prestazioni dell AVS Rendite di vecchiaia e assegni per grandi invalidi dell'avs

3.01 Prestazioni dell AVS Rendite di vecchiaia e assegni per grandi invalidi dell'avs 3.01 Prestazioni dell AVS Rendite di vecchiaia e assegni per grandi invalidi dell'avs Stato al 1 gennaio 2015 1 In breve Hanno diritto a una rendita di vecchiaia le persone che hanno raggiunto l'età ordinaria

Dettagli

Informazioni sull assicurazione malattia per persone titolari di una pensione svizzera che si trasferiscono in uno stato dell UE o dell AELS

Informazioni sull assicurazione malattia per persone titolari di una pensione svizzera che si trasferiscono in uno stato dell UE o dell AELS Informazioni sull assicurazione malattia per persone titolari di una pensione svizzera che si trasferiscono in uno stato dell UE o dell AELS Gettiamo dei ponti Istituzione comune LAMal Gibelinstrasse 25

Dettagli

INFORTUNIO SUL LAVORO E MALATTIA PROFESSIONALE

INFORTUNIO SUL LAVORO E MALATTIA PROFESSIONALE AREA LAVORO E PREVIDENZA INFORTUNIO SUL LAVORO E MALATTIA PROFESSIONALE (a cura di Ernesto Murolo) Indice QUANDO SI MANIFESTA UN INFORTUNIO SUL LAVORO...5 1. Se l infortunio ha prognosi fino a 3 giorni...5

Dettagli

La sua cartella sanitaria

La sua cartella sanitaria La sua cartella sanitaria i suoi diritti All ospedale, lei decide come desidera essere informato sulla sua malattia e sulla sua cura e chi, oltre a lei, può anche essere informato Diritto di accesso ai

Dettagli

Visione chiara anche dei casi di malattia. Assicurazione per perdita di guadagno secondo la LAMal.

Visione chiara anche dei casi di malattia. Assicurazione per perdita di guadagno secondo la LAMal. Visione chiara anche dei casi di malattia. Assicurazione per perdita di guadagno secondo la LAMal. Da ora tutto sarà più semplice. Con Sympany. Sympany: l assicurazione simpaticamente diversa. Sympany

Dettagli

Assicurazione responsabilità civile organi direttivi

Assicurazione responsabilità civile organi direttivi Assicurazione responsabilità civile organi direttivi Informazioni per la clientela ai sensi della LCA e Condizioni generali di assicurazione (CGA) Indice del contenuto Art. Pagina Art. Pagina Art. Pagina

Dettagli

Condizioni generali di BKW Energie SA per la fornitura di energia elettrica a consumatori finali con libero accesso alla rete

Condizioni generali di BKW Energie SA per la fornitura di energia elettrica a consumatori finali con libero accesso alla rete Condizioni generali di BKW Energie SA per la fornitura di energia elettrica a consumatori finali con libero accesso alla rete CG di BKW I per la fornitura di energia elettrica a consumatori finali con

Dettagli

Legge sulla protezione dei dati personali (LPDP) 1)

Legge sulla protezione dei dati personali (LPDP) 1) 1.6.1.1 Legge sulla protezione dei dati personali (LPDP) (del 9 marzo 1987) IL GRAN CONSIGLIO DELLA REPUBBLICA E CANTONE TICINO visto il messaggio 2 ottobre 1985 n. 2975 del Consiglio di Stato, decreta:

Dettagli

CONTRATTO DI PRESTAZIONE IN REGIME DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA

CONTRATTO DI PRESTAZIONE IN REGIME DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA CONTRATTO DI PRESTAZIONE IN REGIME DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA L'Università degli Studi di Parma con sede in Parma, via Università n. 12 codice fiscale n. 00308780345 rappresentata dal

Dettagli

Promemoria 21. Maggiore età

Promemoria 21. Maggiore età Promemoria 21 Molte persone in formazione compiono 18 anni durante la formazione professionale di base, diventando quindi maggiorenni. Questo comporta diversi cambiamenti a livello giuridico, sia per le

Dettagli

3.04 Prestazioni dell AVS Età flessibile di pensionamento

3.04 Prestazioni dell AVS Età flessibile di pensionamento 3.04 Prestazioni dell AVS Età flessibile di pensionamento Stato al 1 gennaio 2015 1 In breve Hanno diritto a una rendita di vecchiaia le persone che hanno raggiunto l età ordinaria di pensionamento. Gli

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ANTICIPAZIONE DEL TRATTAMENTO DI FINE RAPPORTO DI LAVORO (LEGGE 29 MAGGIO 1982, N. 297)

REGOLAMENTO PER L ANTICIPAZIONE DEL TRATTAMENTO DI FINE RAPPORTO DI LAVORO (LEGGE 29 MAGGIO 1982, N. 297) REGOLAMENTO PER L ANTICIPAZIONE DEL TRATTAMENTO DI FINE RAPPORTO DI LAVORO (LEGGE 29 MAGGIO 1982, N. 297) 1) Beneficiari Hanno titolo a richiedere l anticipazione i lavoratori che abbiano maturato almeno

Dettagli

GUIDA ALLE PRESTAZIONI SANITARIE - REGIME DI ASSISTENZA DIRETTA E REGIME RIMBORSUALE

GUIDA ALLE PRESTAZIONI SANITARIE - REGIME DI ASSISTENZA DIRETTA E REGIME RIMBORSUALE GUIDA ALLE PRESTAZIONI SANITARIE - REGIME DI ASSISTENZA DIRETTA E REGIME RIMBORSUALE La presente guida descrive le procedure operative che gli Assistiti dovranno seguire per accedere alle prestazioni garantite

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. 4g - Altri finanziamenti non cambiari a privati

FOGLIO INFORMATIVO. 4g - Altri finanziamenti non cambiari a privati Pagina 1/8 FOGLIO INFORMATIVO 4g - Altri finanziamenti non cambiari a privati INFORMAZIONI SULLA BANCA CASSA DI RISPARMIO DI VOLTERRA S.p.A. Sede Legale: Piazza dei Priori, 16/18 56048 Volterra (PI) Tel.:

Dettagli

Tariffa comune Ma 2012 2015

Tariffa comune Ma 2012 2015 SUISA Cooperativa degli autori ed editori di musica SWISSPERFORM Società svizzera per i diritti di protezione affini Tariffa comune Ma 2012 2015 Juke-Box Approvata dalla Commissione arbitrale federale

Dettagli

Questa pubblicazione presenta

Questa pubblicazione presenta Un Quadro Un Quadro Questa pubblicazione presenta un quadro delle più importanti caratteristiche dei programmi Social Security, Supplemental Security Income (SSI) e Medicare. Potrete trovare informazioni

Dettagli

L Operatore Locale di Progetto OLP

L Operatore Locale di Progetto OLP L Operatore Locale di Progetto OLP L Operatore Locale di Progetto CHI E? Qualcuno piu esperto del volontario, con il quale stabilisce un rapporto da apprendista a maestro, dal quale imparera, sara seguito,

Dettagli

U.O.C. CHIRURGIA VASCOLARE

U.O.C. CHIRURGIA VASCOLARE REGIONE LAZIO Direttore Generale Dott. Vittorio Bonavita U.O.C. CHIRURGIA VASCOLARE Ospedale Sandro Pertini Direttore: Prof. Vincenzo Di Cintio Gentile paziente, Le diamo il benvenuto nella nostra Struttura

Dettagli

I VERSAMENTI VOLONTARI

I VERSAMENTI VOLONTARI I VERSAMENTI VOLONTARI Le Guide Inps Direttore Annalisa Guidotti Capo Redattore Iride di Palma Testi Daniela Cerrocchi Fulvio Maiella Antonio Silvestri Progetto grafico Peliti Associati Impaginazione Aldo

Dettagli

Elenco provvidenze nuova mutualità

Elenco provvidenze nuova mutualità Elenco provvidenze nuova mutualità Tipologia sussidio Importo erogato Periodicità del sussidio Documentazione da allegare Ricovero 15,00 al giorno (per massimo 20 giorni all anno) Ogni anno Certificato

Dettagli

CONTRATTO DI COLLABORAZIONE A PROGETTO

CONTRATTO DI COLLABORAZIONE A PROGETTO CONTRATTO DI COLLABORAZIONE A PROGETTO AVVERTENZE PER LA REDAZIONE 1. La bozza di contratto proposta è da utilizzare come linea guida, potrà essere integrata e/o ridotta in funzione alle specifiche necessità.

Dettagli

I permessi brevi (art. 20 del CCNL del 6.7.1995 del personale del comparto Regioni e Autonomie locali) Luglio 2013

I permessi brevi (art. 20 del CCNL del 6.7.1995 del personale del comparto Regioni e Autonomie locali) Luglio 2013 I permessi brevi (art. 20 del CCNL del 6.7.1995 del personale del comparto Regioni e Autonomie locali) Luglio 2013 INDICE Presupposti... 2 Modalità di fruizione... 4 Particolari tipologie di rapporto di

Dettagli

Aggiunte e modifiche al Regolamento per le prestazioni e gli onorari per l architettura SIA 102 (2003)

Aggiunte e modifiche al Regolamento per le prestazioni e gli onorari per l architettura SIA 102 (2003) Sezione della logistica Repubblica e Cantone Ticino Via del Carmagnola 7 Dipartimento delle finanze e dell'economia 6501 Bellinzona Divisione delle risorse Aggiunte e modifiche al Regolamento per le prestazioni

Dettagli

Termini e Condizioni di Prenotazione Valide da Aprile 2015

Termini e Condizioni di Prenotazione Valide da Aprile 2015 Termini e Condizioni di Prenotazione Valide da Aprile 2015 1 CONDIZIONI GENERALI DI NOLEGGIO Termini e Condizioni di Prenotazione I servizi di noleggio di veicoli Europcar in Italia sono erogati da Europcar

Dettagli

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI 1. IDENTITÀ E CONTATTI DEL FINANZIATORE/ INTERMEDIARIO DEL CREDITO Finanziatore/Emittente CartaSi S.p.A. Indirizzo Corso Sempione, 55-20145 Milano Telefono 02.3488.1 Fax 02.3488.4115 Sito web www.cartasi.it

Dettagli

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO. Ai sensi dell art. 1, comma 2, lett. A) della legge 9 dicembre 1998 n 431

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO. Ai sensi dell art. 1, comma 2, lett. A) della legge 9 dicembre 1998 n 431 CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO Ai sensi dell art. 1, comma 2, lett. A) della legge 9 dicembre 1998 n 431 e degli artt. 1571 e seguenti del codice civile. CON LA PRESENTE SCRITTURA PRIVATA la CAMERA

Dettagli

LA PENSIONE DI REVERSIBILITA (O AI SUPERSTITI)

LA PENSIONE DI REVERSIBILITA (O AI SUPERSTITI) LA PENSIONE DI REVERSIBILITA (O AI SUPERSTITI) La pensione di reversibilità (introdotta in Italia nel 1939 con il Rdl. n. 636) spetta ai: Superstiti del pensionato per invalidità, vecchiaia o anzianità,

Dettagli

Legge federale su l acquisto e la perdita della cittadinanza svizzera

Legge federale su l acquisto e la perdita della cittadinanza svizzera Legge federale su l acquisto e la perdita della cittadinanza svizzera (Legge sulla cittadinanza, LCit) 1 141.0 del 29 settembre 1952 (Stato 1 gennaio 2013) L Assemblea federale della Confederazione Svizzera,

Dettagli

REGOLAMENTO DELLE ATTIVITA

REGOLAMENTO DELLE ATTIVITA REGOLAMENTO DELLE ATTIVITA Approvato il 3 agosto 2011 Indice Disposizioni generali Art. 1 Oggetto del Regolamento Art. 2 Requisiti, obbligatorietà e modalità di iscrizione Art. 3 Casi particolari di prosecuzione

Dettagli

5.01 Prestazioni complementari Prestazioni complementari all'avs e all'ai

5.01 Prestazioni complementari Prestazioni complementari all'avs e all'ai 5.01 Prestazioni complementari Prestazioni complementari all'avs e all'ai Stato al 1 gennaio 2015 1 In breve Le prestazioni complementari (PC) all'avs e all'ai sono d'ausilio quando le rendite e gli altri

Dettagli

MATERNITA E CONGEDI PARENTALI. Indice

MATERNITA E CONGEDI PARENTALI. Indice MATERNITA E CONGEDI PARENTALI Indice Interdizione.pag. 2 Interruzione della gravidanza.pag. 3 Astensione obbligatoria..pag. 4 Astensione obbligatoria della madre....pag. 4 Astensione obbligatoria del padre....pag.

Dettagli

Guida alla salute. 2a edizione aggiornata IN SVIZZERA SALUTE

Guida alla salute. 2a edizione aggiornata IN SVIZZERA SALUTE Guida alla salute IN SVIZZERA SALUTE La Guida alla salute aiuta le persone che vivono in Svizzera in particolare le immigrate e gli immigrati a capire come funziona il sistema sanitario svizzero. Essa

Dettagli

Fondazione collettiva Swiss Life Invest, Zurigo. Atto di fondazione. (Fondazione) Entrata in vigore: 1 dicembre 2011

Fondazione collettiva Swiss Life Invest, Zurigo. Atto di fondazione. (Fondazione) Entrata in vigore: 1 dicembre 2011 Swiss Life SA, General-Guisan-Quai 40, Casella postale, 8022 Zurigo Fondazione collettiva Swiss Life Invest, Zurigo (Fondazione) Atto di fondazione Entrata in vigore: 1 dicembre 2011 web1486 / 04.2012

Dettagli

Legge federale su l assicurazione per la vecchiaia e per i superstiti

Legge federale su l assicurazione per la vecchiaia e per i superstiti Legge federale su l assicurazione per la vecchiaia e per i superstiti (LAVS) 1 831.10 del 20 dicembre 1946 (Stato 1 gennaio 2013) L Assemblea federale della Confederazione Svizzera, visto l articolo 34

Dettagli

SCHEDA INFORMATIVA PRODOTTO: DELEGAZIONE DI PAGAMENTO RETRIBUZIONE NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI

SCHEDA INFORMATIVA PRODOTTO: DELEGAZIONE DI PAGAMENTO RETRIBUZIONE NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI : DELEGAZIONE DI PAGAMENTO RETRIBUZIONE NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI INFORMAZIONE SULL INTERMEDIARIO INFORMAZIONI SUL FINANZIATORE ISTITUTO BANCARIO DEL

Dettagli

Safin Revisioni. Safin Revisioni e Fiduciaria s.a. Corso Elvezia 16 CP 3320 6901 Lugano, Svizzera. e Fiduciaria s.a.

Safin Revisioni. Safin Revisioni e Fiduciaria s.a. Corso Elvezia 16 CP 3320 6901 Lugano, Svizzera. e Fiduciaria s.a. FAQ SUL DIRITTO DEL LAVORO Le seguenti risposte si riferiscono ai rapporti di lavoro basati su un contratto di diritto privato e non si applicano, o solo entro certi limiti, ai rapporti di lavoro di diritto

Dettagli

Gestione separata INPS: gli aumenti dal 1 gennaio 2015

Gestione separata INPS: gli aumenti dal 1 gennaio 2015 Ai gentili clienti Loro sedi Gestione separata INPS: gli aumenti dal 1 gennaio 2015 Gentile cliente, con la presente desideriamo informarla che, in assenza di provvedimenti sul punto da parte della L.

Dettagli

Fatturazione verso soggetti non residenti: le nuove regole dal 1 gennaio 2013

Fatturazione verso soggetti non residenti: le nuove regole dal 1 gennaio 2013 Ai Gentili Clienti Fatturazione verso soggetti non residenti: le nuove regole dal 1 gennaio 2013 Con i co. da 324 a 335 dell unico articolo della L. 24.12.2012 n. 228 (Legge di Stabilità 2013), l ordinamento

Dettagli

ESENZIONI PER MOTIVI DI ETA' e/o REDDITO

ESENZIONI PER MOTIVI DI ETA' e/o REDDITO Il nucleo familiare è composto da : - Il richiedente l esenzione - il coniuge (non legalmente ed effettivamente separato) indipendentemente dalla sua situazione reddituale - dai familiari a carico fiscalmente

Dettagli

Tariffe a carico degli utenti nella RSA Anni Azzurri di Ancona. La sospensiva del TAR Marche

Tariffe a carico degli utenti nella RSA Anni Azzurri di Ancona. La sospensiva del TAR Marche Fabio Ragaini, Gruppo Solidarietà Tariffe a carico degli utenti nella RSA Anni Azzurri di Ancona. La sospensiva del TAR Marche Con Ordinanza 189/2010, www.grusol.it/informazioni/12-04-10.pdf, Il Tar delle

Dettagli

Regolamento per la disciplina del tributo per i servizi indivisibili. TASI

Regolamento per la disciplina del tributo per i servizi indivisibili. TASI Comune di Cerignola Provincia di Foggia Regolamento per la disciplina del tributo per i servizi indivisibili. TASI INDICE Art. 1 - Art. 2 - Art. 3 - Art. 4 - Art. 5 - Art. 6 - Art. 7 - Art. 8 - Art. 9

Dettagli

Le ferie del lavoratore, normativa e giurisprudenza

Le ferie del lavoratore, normativa e giurisprudenza Le ferie del lavoratore, normativa e giurisprudenza di Pietro Gremigni Consulente aziendale in Milano in breve Argomento Il mese di agosto è considerato di solito il periodo classico di utilizzazione delle

Dettagli

PROVINCIA DI REGGIO EMILIA

PROVINCIA DI REGGIO EMILIA PROVINCIA DI REGGIO EMILIA REGOLAMENTO PER IL CONSEGUIMENTO DELL IDONEITA PROFESSIONALE PER L ESERCIZIO DELL ATTIVITA DI CONSULENZA PER LA CIRCOLAZIONE DEI MEZZI DI TRASPORTO - Approvato con deliberazione

Dettagli

TITOLO X Tempo parziale (Part Time) Premessa

TITOLO X Tempo parziale (Part Time) Premessa TITOLO X Tempo parziale (Part Time) Premessa Le parti, nel ritenere che il rapporto di lavoro a tempo parziale possa essere mezzo idoneo ad agevolare l incontro fra domanda e offerta di lavoro, ne confermano

Dettagli

La revisione dell accertamento doganale

La revisione dell accertamento doganale Adempimenti La revisione dell accertamento doganale di Marina Zanga L accertamento doganale delle merci L accertamento delle merci dichiarate in dogana nell ambito delle operazioni di import/ export da

Dettagli

Condizioni Generali di Contratto per la vendita e fornitura di prodotti e servizi Lauterbach S.r.l.

Condizioni Generali di Contratto per la vendita e fornitura di prodotti e servizi Lauterbach S.r.l. General Terms and Conditions of Condizioni Generali di Contratto per la vendita e fornitura di prodotti e servizi Lauterbach S.r.l. Articolo I: Disposizioni Generali 1. I rapporti legali tra il Fornitore

Dettagli

GENERALI SEI IN SALUTE

GENERALI SEI IN SALUTE Generali Italia S.p.A. GENERALI SEI IN SALUTE Contratto di Assicurazione per la copertura dei rischi Malattie ed Assistenza Il presente Fascicolo informativo, contenente - Nota informativa, comprensiva

Dettagli

Il lavoro subordinato

Il lavoro subordinato Il lavoro subordinato Aggiornato a luglio 2012 1 CHE COS È? Il contratto di lavoro subordinato è un contratto con il quale un lavoratore si impegna a svolgere una determinata attività lavorativa alle dipendenze

Dettagli

Concluso il 10 settembre 1998 Approvato dall Assemblea federale il 20 aprile 1999 1 Entrato in vigore mediante scambio di note il 1 maggio 2000

Concluso il 10 settembre 1998 Approvato dall Assemblea federale il 20 aprile 1999 1 Entrato in vigore mediante scambio di note il 1 maggio 2000 Testo originale 0.360.454.1 Accordo tra la Confederazione Svizzera e la Repubblica italiana relativo alla cooperazione tra le autorità di polizia e doganali Concluso il 10 settembre 1998 Approvato dall

Dettagli

Scheda approfondita LAVORO PART-TIME

Scheda approfondita LAVORO PART-TIME Scheda approfondita LAVORO PART-TIME Nozione Finalità Ambito soggettivo di applicazione Legenda Contenuto Precisazioni Riferimenti normativi Ambito oggettivo di applicazione Forma Durata Trattamento economico

Dettagli

Condizioni generali per il Commercio all'ingrosso di Prodotti di floricoltura

Condizioni generali per il Commercio all'ingrosso di Prodotti di floricoltura Condizioni generali per il Commercio all'ingrosso di Prodotti di floricoltura adottate dall'associazione olandese Grossisti di Prodotti di Floricoltura ( Vereniging van Groothandelaren in Bloemkwekerijproducten

Dettagli

PROGRAMMA OGGI PER IL DOMANI PROGRAMMA OGGI PER IL DOMANI

PROGRAMMA OGGI PER IL DOMANI PROGRAMMA OGGI PER IL DOMANI COS E A CHI E RIVOLTA COSA OFFRE RC PROFESSIONALE È un programma assicurativo studiato per offrire una copertura completa e personalizzabile in base alle specifiche esigenze. Sono previste garanzie in

Dettagli

Testo Unico dell apprendistato

Testo Unico dell apprendistato Testo Unico dell apprendistato Art. 1 Definizione 1. L apprendistato è un contratto di lavoro a tempo indeterminato finalizzato alla formazione e alla occupazione dei giovani. 2. Il contratto di apprendistato

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ASSISTENZA NON SANITARIA (ANS) NELLE AREE DI DEGENZA DEI PRESIDI OSPEDALIERI DELL AZIENDA USL DI RAVENNA

REGOLAMENTO PER L ASSISTENZA NON SANITARIA (ANS) NELLE AREE DI DEGENZA DEI PRESIDI OSPEDALIERI DELL AZIENDA USL DI RAVENNA REGOLAMENTO PER L ASSISTENZA NON SANITARIA (ANS) NELLE AREE DI DEGENZA DEI PRESIDI OSPEDALIERI DELL AZIENDA USL DI RAVENNA PREMESSA Il ricovero in ambiente ospedaliero rappresenta per la persona e la sua

Dettagli

Assicurazione invalidità: fatti e cifre 2014 Lotta efficace agli abusi assicurativi nell'ai

Assicurazione invalidità: fatti e cifre 2014 Lotta efficace agli abusi assicurativi nell'ai Assicurazione invalidità: fatti e cifre 2014 Lotta efficace agli abusi assicurativi nell'ai Nel 2014 l'ai ha avviato indagini in 2200 casi per sospetto abuso assicurativo e ne ha concluse 2310. In 540

Dettagli

Quando il tempo non è galantuomo. A cura di S. Martorelli & P. Zani Corso aggiornamento Agenti sociali FNP CISL Milano Aggiornato al giugno 2014

Quando il tempo non è galantuomo. A cura di S. Martorelli & P. Zani Corso aggiornamento Agenti sociali FNP CISL Milano Aggiornato al giugno 2014 Prescrizione e decadenza in materia di contributi e prestazioni INPS Quando il tempo non è galantuomo. A cura di S. Martorelli & P. Zani Corso aggiornamento Agenti sociali FNP CISL Milano Aggiornato al

Dettagli

PROXILIA CREDIT STANDARD FASCICOLO INFORMATIVO

PROXILIA CREDIT STANDARD FASCICOLO INFORMATIVO PROXILIA CREDIT STANDARD FASCICOLO INFORMATIVO Convenzione assicurativa n. FI/12/791 Proxilia Credit Standard stipulata da Fiditalia S.p.A. per l assicurazione dei rischi: vita caso morte, invalidità permanente

Dettagli

Termini e condizioni generali di acquisto

Termini e condizioni generali di acquisto TERMINI E CONDIZIONI GENERALI DI ACQUISTO 1. CONDIZIONI DEL CONTRATTO L ordine di acquisto o il contratto, insieme con questi Termini e Condizioni Generali ( TCG ) e gli eventuali documenti allegati e

Dettagli

L anno, il giorno del mese di in, con la presente scrittura privata valida a tutti gli effetti di legge TRA

L anno, il giorno del mese di in, con la presente scrittura privata valida a tutti gli effetti di legge TRA Allegato n.3 Schema di contratto per il comodato d uso gratuito di n. 3 autoveicoli appositamente attrezzati per il trasporto di persone con disabilità e n. 2 autoveicoli per le attività istituzionali

Dettagli

CONSIGLIO DELL ORDINE DI TORINO Domande frequenti sul tirocinio forense

CONSIGLIO DELL ORDINE DI TORINO Domande frequenti sul tirocinio forense Sezione generale 1. Il Consiglio dell Ordine degli Avvocati di Torino ha adottato un regolamento specifico per i praticanti avvocati? Il Consiglio dell Ordine degli Avvocati di Torino ha approvato con

Dettagli

Le Dichiarazioni Anticipate di Trattamento (DAT)

Le Dichiarazioni Anticipate di Trattamento (DAT) Le Dichiarazioni Anticipate di Trattamento (DAT) Fondamenti giuridici delle Dichiarazioni Anticipate di Trattamento Numerosi sono i fondamenti normativi e di principio che stanno alla base del diritto

Dettagli

Coperture Infortuni e Responsabilità civile terzi CICLISTI

Coperture Infortuni e Responsabilità civile terzi CICLISTI SDM BROKER S.r.l. Via Arbia, 70 00199 ROMA Tel. 06.97270759 06.64521565 Fax 06.97270748 Coperture Infortuni e Responsabilità civile terzi CICLISTI Polizza infortuni IAH0006453: Garanzie prestate: Morte:

Dettagli

l inabilità temporanea, l invalidità permanente

l inabilità temporanea, l invalidità permanente Inabilità temporanea e invalidità permanente Quali sono le tutele che intervengono in questi casi? Ecco il primo articolo di approfondimento sul tema degli eventi da esorcizzare Con questo primo articolo

Dettagli

Collaborazione tra medici specialisti in psichiatria e psicoterapia e case manager degli assicuratori privati

Collaborazione tra medici specialisti in psichiatria e psicoterapia e case manager degli assicuratori privati Collaborazione tra medici specialisti in psichiatria e psicoterapia e case manager degli assicuratori privati Per facilitare la lettura del testo, si è scelto di non utilizzare esplicitamente la formulazione

Dettagli

Disciplina delrapportodilavoro deilavoratoridisabili

Disciplina delrapportodilavoro deilavoratoridisabili Disciplina delrapportodilavoro deilavoratoridisabili Assunzione Tipologie contrattuali Ai lavoratori avviati mediante il cd. collocamento obbligatorio vanno applicate le norme valide per la generalità

Dettagli

Arkema France Condizioni generali di vendita

Arkema France Condizioni generali di vendita Arkema France Condizioni generali di vendita Ai fini delle presenti Condizioni Generali di Vendita (di seguito CGV ), il termine Venditore indica Arkema France, Acquirente indica la persona a cui il Venditore

Dettagli

Capire il certificato di previdenza

Capire il certificato di previdenza Previdenza professionale Capire il certificato di previdenza Questo foglio informativo illustra la struttura del certificato di previdenza. Fornisce spiegazioni e contiene informazioni utili su temi importanti.

Dettagli

4.03 Stato al 1 gennaio 2013

4.03 Stato al 1 gennaio 2013 4.03 Stato al 1 gennaio 2013 Mezzi ausiliari dell AI Professione e vita quotidiana 1 Gli assicurati dell AI hanno diritto, nei limiti fissati in un elenco allestito dal Consiglio federale, ai mezzi ausiliari

Dettagli

DISPOSIZIONI DISCIPLINARI CONTRATTUALI PERSONALE NON DIRIGENTE DEL COMPARTO REGIONI E AUTONOMIE LOCALI (estratto C.C.N.L. del 11.04.

DISPOSIZIONI DISCIPLINARI CONTRATTUALI PERSONALE NON DIRIGENTE DEL COMPARTO REGIONI E AUTONOMIE LOCALI (estratto C.C.N.L. del 11.04. ISTITUTO AUTONOMO CASE POPOLARI DELLA PROVINCIA DI FOGGIA DISPOSIZIONI DISCIPLINARI CONTRATTUALI PERSONALE NON DIRIGENTE DEL COMPARTO REGIONI E AUTONOMIE LOCALI (estratto C.C.N.L. del 11.04.2008) TITOLO

Dettagli

DIVISIONE DELLE CONTRIBUZIONI DEDUZIONI PER FIGLI AGLI STUDI (ART. 34 LT) Pag. 1. Presupposti 2

DIVISIONE DELLE CONTRIBUZIONI DEDUZIONI PER FIGLI AGLI STUDI (ART. 34 LT) Pag. 1. Presupposti 2 5.2.4 DIVISIONE DELLE CONTRIBUZIONI Bellinzona, gennaio 2009 CIRCOLARE N. 4/2008 Abroga la circolare n. 4/2007 del gennaio 2008 DEDUZIONI PER FIGLI AGLI STUDI (ART. 34 LT) Pag. 1. Presupposti 2 2. Scuole

Dettagli