Corso di Laurea magistrale in Lavoro, cittadinanza sociale,interculturalità

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Corso di Laurea magistrale in Lavoro, cittadinanza sociale,interculturalità"

Transcript

1 Corso di Laurea magistrale in Lavoro, cittadinanza sociale,interculturalità Tesi di Laurea L accompagnamento delle istituzioni nell inserimento e integrazione del minore straniero nel nucleo adottivo. Approfondimento attraverso la rilevazione delle esperienze vissute dai tre attori principali: enti, famiglia, minori. Relatore Ch. Prof. Anna Rita Colloredo Laureando Enrica Battagello Matricola Anno Accademico 2012/2013

2

3 Ai miei genitori e al mio fidanzato Giovanni, persone che mi hanno sempre incoraggiato e aiutato a credere in me stessa. 1

4 RINGRAZIAMENTI N e l co r so d e l la m ia ri ce r ca h o p o tu t o c on s ta ta re l a d i sp o n ib i l it à e se ri e t à d e i p ro f e ss i on i st i op e r a n ti i n m a t e r i a a d o z i one. G r a zi e a l la l or o a p e r tu ra a l d ia l og o, so n o ri u sc i ta a co m p r e nd e r e e p r e se n ta re il q u a d r o d e l l a d o z i one in te rn a zi on a l e in V e ne to. V o r re i p e r ta nt o ri ng ra z ia r e l a s s is te nt e s o ci a le d e l l E q u ip e A d o z io ni d e l C on s ul to r io Fa m il ia re d i Ca rp e ned o, l E n te A u t or i z za to A.i.b.i d i M e st re, Il C. i. f. a. o nl u s d i M a e r ne d i M a r tel l a g o e i l N.o.v. a d i M i ra no. U n ri ng ra z ia me nt o p a rt i co la re è r iv ol t o a l la d o t t. s sa A n to ne ll a M e r e u, a ss i st e n te s o ci a l e d e l l E q u ip e A d o zi o ni d i M ir a n o, p e r a v e rm i ac c o mp a g n a t o n e l la p r e s a d i co s c ien z a d e l l i mp o r ta nt e ru ol o c h e q ue st a f ig u ra p r of e s s io na le p o s si e d e i n ma te ri a a d o tt iv a. Inf in e, v o r re i r i ngr a zi a re la m ia r e l a t ri c e d i la u re a, d o tt. A nn a Ri ta C o ll or e d o, p e r a v e rm i a i ut a t o a sv il upp a r e u na te m a t i c a co s ì v a s ta c o me q ue ll a d e ll ad o z io ne, g u id a nd o m i i n og n i m ia s ce lt a. 2

5 1. INT ROD U ZIO NE ADOZ IO NE I NTE R NA ZIO NA LE S ce g l ie re l a d o z i on e Il p r ot a g on i st a d e l l a d o z io ne : il b a mb in o in s ta t o d i abba nd on o IL Q U AD RO NO RM ATIVO NA ZIO NALE Il p e r c o rs o s to ri c o d e l l it e r n or m a t iv o su ll ad o z i on e f i n o ad og g i Il p e r c o rs o s to ri c o d a l l a p p r ov a z io ne d e ll a l e g g e 43 1 d e l a l la 18 4 / La p r o m ulg a zi o ne d e l la leg g e 18 4 / La Le g g e 1 4 9/ L I M PEGNO DEL LA RE GIO NE PER L ADO ZI ONE La l e g i s la z io ne re g i on a l e v e ne ta L ine e G uid a su ll ad o z io ne na z io na le e in te rn a zi on a l e in V e n e t o L I NGR ESSO DE L MI NO RE A DOTTIVO I N FAMI GL IA : IL R UOL O DEI SE RVIZI I N VE NET O Il q ua d r o no r ma ti v o d e i se rv i z i nel p o s t a d o z i on e I l compi to d el s er vi zi o po s t ado t ti vo I l ma n da to i s ti tu zi o n a l e dei se rvi zi Il s o ste g n o a l la c op p ia g e n i to ri a le: m od a l i tà d i in te rv e nt o L o s se rva zi o n e I colloqu i La vi si ta do mi ci l i a r e I gru ppi di g en i to ri L i nc o nt ro c o n l e i s ti t uz i on i p ubb li c he e p r iv a t e Le i n t er vi s te I l me to do E l a bo ra zi o n e del l e i n f o rma zi o n i a c qu i si te du ra n t e l e i n ter vi st e P res en ta zi o n e d ei So gg et ti I n te rvi s ta ti La compo si zi o n e d el l equ i p e p ro f essi o n a l e

6 L i n contro con l a f i gu ra p ro f essi o n a l e La collabo ra zi o n e t ra i s er vi zi e l a mu l ti p ro f essi o n a l i tà La di s ti n zi o n e dei compi ti tra i se rvi zi R i su l ta ti del l e i n t er vi st e IL RIS U LTATO D IUNA SCE LTA : ESS ERE GE NITO RI ADOTTIVI Un n uov o sp a zi o : l a f a m ig li a L i n contro I ge ni t or i e la n uo v a or g a ni z z a zi on e f a m i li a r e I l pa ssa ggi o da l l a vi ta di cop pi a a qu el l a g en i to ri a l e La c o st r u zi on e d e l leg a me d i a t ta c ca me nt o tr a g e ni t or i ado tt iv i e b a mb in o La f a mi gl i a a do t ti va co me es pr es si o n e di i n contro t ra du e s to ri e La p a r ol a a G i o rg i a, mad re a d ot ti v a. Int e rv i st a na rr at iv a I l momen to d el l a condi vi si o n e IL B AM B I NO AD OTTATO E L A R ICE RC A DELL ID E NTI TA Ch i è i l b a m b i no a d ot t iv o Il c on ce tt o d i id e nt i tà e l e sue s f u ma t ure Ra c co nt a re l a d o z i one a l f ig l i o ad o tt iv o La v a l or i z za z io ne d e l le d if f e re n z e L a d ol e s c e n za : un p e ri od o d i ca mb ia me n to M a i o? Ch i so n o? la c o st ru z i one d e l sé nel l ad ol e s c e n za d e l rag a z zo a d ot ta t o Ide nt it à E t ni ca V og li o c on o sc e r m i: a ll a ri ce r ca d e l le o ri g i ni f a m il ia ri b io l og ic he U n a ccen n o a l l a l egi sl a zi o n e i ta l i a n a L a d o zi on e d al p u nt o d i v i st a d i C h ia ra R a cconta mi di t e RI FLES SIO NI CO NCLUS IVE AP PE NDI CE A

7 BI BL IO GR A FIA SITOGRA FI A

8 Il seme di un albero può essere trasportato molto lontano dal luogo dove quell albero è cresciuto, ma la pianta, che da quel seme nascerà, può metterci radici solo nel terreno in cui esso è affondato: nella famiglia che ci ha allevato dall infanzia. B. Bettelheim 6

9 1. INTRODUZIONE I l m ond o è p i e n o d i f ig li c he a s p e tt a n o d i e s se re f ig li. Ca rl a Fo r co l in. La re al tà d e l l a d oz i on e, si a e ss a n a zi on a le o int e r na z i on a l e, rap p r e s e n ta u n p e r co r s o d i v it a p e r c hi l a in tr a p re n d e, u n a s ce lt a che p or ta a d a p r ir s i v e r s o le d if f e r e n ze e a d a m a r e u n b a mb i n o c he, se b b e ne n o n p r ov e ng a d a l p r op r io c orp o, s i h a p e r m ol to te mp o a sp e t ta t o e d e s id e ra t o. L a d e ci s io ne d i v ol e r f o ca li z z ar e la m ia a tt e n z io ne su ll a te m a t i c a d e l l a d o zi on e in te rn a zi on a l e n a sc e d a l l e sp e r ie n za d i un a co p p ia, a m i ca d i f am ig li a, c he h a d e ci s o d i in tr a p re n d e r e il p e r c or s o d e l l ado z i one. D op o un l ung o p e ri od o d i te nt a t i v i, a nc he c o n l e te cn i che d i in s e m i na z io ne a rt if ic i a le, l a s tr a d a v e r so l a d o z i one è r i ma s ta l un i ca r is p o s ta a l l o ro d e s id e ri o d i g e n it o ri a l it à: a d i ce mb re d iv e n te ra nn o g e n it o r i d i u na b a mb in a in d i a n a. M o ss a d a q ue st o co m un e e se mp io, ho v o lu t o i nd i ri z z a r e l a mi a ri ce r ca v e rs o il m i no re, so g g e tt o p r in c ip a le d e l l a d o z i one. N e l l o sp e cif i co, l o s co p o d e l m io la v o r o è q u e ll o d i c a p ir e i l su p p o r to of f e rt o d a i s e r v i z i, p ubb li c i e p r iv a ti, nel l i ns e r i me nt o e nel l in te g r a zi on e d e l m in or e s tr a n ie r o ne l nu cl e o f a mig li a r e a d o tt iv o : i n che mod o i m in or i a d ot ta ti r ie s co no a f ro n tegg ia re i l v u ot o c a u s a t o d a ll ab b a nd on o? E co me p os s on o i g e n it o ri, in s ie me ai p ro f e ss i on i st i, so s te ner l i nel l o ro p e r c or s o d i cr e s c it a?. Q ue st i e m ol t i a l tr i i nt e rr og a t iv i c he s i mu ov on o ne ll a ste s sa d i re z io ne ha nn o ra p p r e s e nt a t o l a b a s e d i sv il upp o d e l la m ia te s i. 7

10 Pe r c e r c a r e d i co mp re nde re f i no i n f ond o il s os te g n o p o s t a d o tt iv o o f f e rt o d a g l i e nt i h o co n sid e r a t o op p or tu n o s v o lg e r e d app ri m a u na ri ce r ca b ib li og ra f i ca ut i li z z a nd o i te s ti te or i ci ch e tr at t a n o l a r g o me n to d i m io i n te re ss e, e s uc ce s s iv a me n te p as s ar e ad u n in d a g in e s ul ca mp o. N e l l o sp e c if ic o, p e r q ua n t o rig ua rd a la r i ce rc a b ib li og ra f i ca h o ut i li z z a t o i te st i d e l l a B ib li o te ca U n iv e r si ta ri a d i P a d ov a e d i V e n e z i a, no n ch é q ue ll i d e l l Or d i ne d e g li A ss i st e n ti S oc ia l i. S e ne lle b ib l i ot e c h e un iv e r si ta ri e ho d i re tt o la mi a a t ten z i one s op ra tt ut t o a l ma te ri a le d i s tu d i o d i c a r a t te re le g i s la tiv o e p s i co lo g i c o, nel l u lt i ma h o ce r ca t o d i r e p e ri re i nf or m a zi on i c h e rig ua rd a ss e r o p i ù n e l l o sp e c if i c o il r u ol o d e l l a s si s te nte so c ia l e nel l ad o zi on e. La p a rte p i ù i nte re s s a n te d e l mi o l a v or o è st a t a ind ubb ia me nt e q ue ll a d e ll i nd a g i ne s ul c a mp o. N o n so lo h o p ot ut o co n os ce re i p r of e s si on i st i d e l l ad o zi on e, m a h o a n c he a v u t o l op p or tu n it à d i p a r te ci p a re a in c on t ri ri v o lt i a d a sp ir a n ti g e n it or i e d a g e n it o ri a d o tt iv i. G ra z ie a ll a c ol la b o ra z i o ne d e ll E q ui p e A d o z io ni d e l Co n su l to ri o F a mi l ia re d i M i r a n o (V e ) e d i n p ar t ic o la re a ll a s s i s te nt e s o ci a l e d o t t. s sa A nt o nel la M e re u, h o a v u to l a p os s ib il it à d i o ss e rv a re la p r i ma ta p p a d e l p e r c o rs o d i inf o rm a zi o ne e s e n s ib i l i z za z io ne a ll ad o z io ne d a p a r t e d e l l as p i ra nt e c op p ia a d ot t iv a e d i p a rt e ci p a re a c ca nt o a l l op e ra t ri ce a i g ru p p i ap e r t i d e i g e n it o ri a d o t tiv i, t u tt o ra i n sv olg i me nt o p re ss o i l se rv i z i o. S e d a u na p a r te q u e ste oc c a si on i d i r if le ss i on e m i h a n n o of f e r t o l a p o ss ib il i tà d i os s e rv a re il p e rc o r so a d ot ti v o d a d iv e r s e a n g o la z i on i, d al l al t ra m i ha nn o a n c he a i u ta to a c o mp re nde re l i mp or ta n z a d i u n e q u ip e coe s a e p r of e s s io na le. In ol t re, p e r c a p i re il lav o ro d e l l e n te a ut o ri z z a t o h o r it e n ut o ne ce s sa ri o c on o s ce re p i ù d a v i ci n o la r e a lt à d i t re s e r v i z i 8

11 p re se nt i n e l te r ri to r io v e n e zi a n o: A.i.b.i A m i ci d e i b a mb i n i d i M e st re, C.i.f.a on lu s d i M ir a n o e N. o.v.a d i M a e rne d i M a rt e l lag o. A n che in q u e s t o ca s o, l e in te rv is te mi h a n no a r ri c c hi to d a l p u nt o d i v is ta p r of e s s io na le e p e r s on a l e, a i ut and o mi a d i n te rp r e t a r e l a d o z i one d a l le d if f e r e n ti p r os p e t t iv e d i ci a sc u n op e r a t o re, a se c ond a d e l la p r op ri a e sp e r ie n za. Il p re se nt e l a v or o si sv il upp a a p a r t ir e d a ll i nqu a d ra me nt o leg is l at iv o na z io na le s ul l a d o zi o ne, p e r s of f e r ma rs i p o i s u q ue ll o re g i on a l e d e l V e n e t o, l a cu i p r o ce d ur a a d o tt iv a è co n si d e ra ta a l l a v a ngu ar d i a i n t ut t o i l te r ri t or io na zi o na le. Pe r me g l io co mp re nde re l ef f e t t iv o op e ra t o d e i se r v i zi i n V e ne to, ho r ip o rt a t o ne l c a p. 4 le i nt e rv i st e f a t te a d a l c un i op e r a t or i d i d ue s t ru tt ur e p ubb l ic he ( l E q u ip e A d o z io ni d e l C on s ul t or i o Fa m il ia re d i Ca rp e ned o e d i M i ra no ) e d i t re s t ru tt u re p r iv a te (A. i.b. i a m i ci d e i b a mb i n i d i M e st re, C. i.f.a. On lu s d i M ir a n o e N. o.v.a. d i M a e r ne, c ui a v e v o g i à a c c e n na t o p re ce d e n te me nt e ). In q ue s to m od o h o p o tu to a p p rof o ndi re i me c ca ni s m i d i c o ll a b or a zi o ne tr a e nt e p u b b l i c o e p r iv a t o, e cap i re c om e co ll o ca re i l r u o l o d e l l a s s i ste n t e s o ci a l e, c he op e ra p rof i cu a me n te c o n la f ig ur a d e l l o p s ic o log o a ll i nte r no d e l la q ue s ti o ne a d o tt iv a. N o no s ta nt e i l r uo l o d e i p r of e s s io ni s ti si a d i i ndu b b i a im p o r ta n za, s o no i g e n it o ri a c os t it ui re le f ig u r e p r in c ip a l i d e l p e r c or s o d i cr e s c it a e m a t ur a zi on e d e l f ig l i o a d o tt iv o. L a ss i st e n te s o ci a l e d e ll E q u ip e A d oz i on i d i M i ra n o mi h a of f e r to l a p o s s ib i l it à d i i n co nt r a re un a c op p ia d i g e n i to ri a d o tt iv i, ch e c on il ra c co nt o d e ll a p r op r ia e sp e r ien z a m i h a n no ch ia r it o il sig ni f i c a t o p iù p rof o nd o d i q ue st a s ce lt a. L e s p e ri e n z a d e l l a d o zi on e n on è ce rt o u na l u na d i m ie le, a l 9

12 co n tr ar i o rapp re s e n ta un c a m mi no d e n so s ia d i d if f i co lt à ch e d i p ia ce v o li s od d i sf a z i on i. In co n cl u si o ne, la p a rt e f i na le d e l m i o l a v o r o s i c o nc e n tr a su l mi n or e e la s ua r i c e r ca d id e nt i tà. A ta l p ro p o s it o, h o p e n sa to d i i nte rv i st a r e un a m ic a d i o r ig in i a f ri ca ne che è sta ta a d o t ta t a or m ai 2 0 a nn i f a. La su a e s p e r ie n za rapp re se n t a a i m ie i o c ch i il v e r o s ig n if ic a t o d i in teg ra z i one f a m i li a r e e s oc i a le, c he n on p re c lud e i l ma nt e n i me n t o d i u n l e g a me v iv o c on le rad i ci d e l p as s at o. 10

13 2. ADOZIONE INTERNAZIONALE 2.1. Sceglie re l a do zione. In un a s o cie t à i n c ui t ut t o è p rog r a m m a t o e o rg a n i z za to, a n ch e l a r i ce r ca d e l f ig li o si c ol l o ca a l l in te rn o d i u n e v e nt o d e c i so e p i a n if ic a t o, co n si d e ra to e s se n z ia le n e l p e r c o rs o d i co p p i a. C io no n os t a n te, c o me b e n n ot o, no n t ut te l e c op p i e v e d o n o r e a li z z ar s i i l f i si o log i c o d e c or s o ch e p or ta a l co n ce p i me nt o d e l f ig li o. D i f r on te a q ue s ta p ri ma sc o nfi t ta, l a co p p i a ce r ca d i e sa ud ir e il p ro p r io d e s id e ri o d i g e n it o ri a l i t à a t tr ave r so la p r o c re a z i one me d i ca l me nte a s si s ti ta. S e ne m me n o l a i ut o d a p a r te d e i me d i ci m o st ra a l cu n ri s ul ta to, l ul ti m a op z io ne p o ss ib il e è ra p p re se n ta t a d a l l a d o z io ne. S ol i ta me nt e, le p e rs o ne ch e si r iv olg o no a l S e rv i z i o A d o zi o n i ha nn o v is s ut o un l ung o p e r i od o d i c ur e i nu t il i a c c o mp a g n a t o d a f or ti m o me nt i d i c r is i p e r s on a l e e d i c o p p ia c he li h a co nd ot t i a d un a p re sa d i co n sap e v ole z z a su ll a p r op r ia s te ri l it à f i si ca o i nfe rt il i tà. 1 A lt re i nve ce, s ce lg on o l a d o z i one p e r e s p r i me re i l p ro p r i o d e s id e r io d i a c c og lie n za d i un a lt r a p e r so n a i n st a t o d i b i sog n o 2. In ta l mo d o, l a d e c i si on e d i r iv olg e r si a l l a d o zi o n e a s s um e il s ig nif i ca to d i s o li d a ri e t à, i nte s a co m e u na f o r ma d i so s teg n o a q ue i b a mb in i ch e n on ha nn o la p o s si b i l i tà d i p o te r cr e sc e r e a ll i n te rn o d e l la p r op ri a f a m ig li a d i or i g in e. N e l la m agg io r p a rte d e i ca si p e rò, la p e r ce n tu a le d e lle c op p i e ch e s i p r op on g o n o al l a cc og li e n z a d i u n b a mb in o i n s ta to d i a b b a nd on o è n e l l 80 % s te ri le o i nfe rt i le, se g n o q u in d i ch e l a 1 Si designa con il termine sterilità i casi in cui è accertata l impossibilità al concepimento mentre per infertilità la condizione in cui una coppia, dopo due anni di tentativi per concepire non ha conseguito una gravidanza. 2 L. Paradiso, Prepararsi all adozione. Le informazioni, le leggi, il percorso formativo personale e di coppia per adottare un bambino, Unicopli, Milano 2002, p

14 lo r o s c e l ta è d e tt a t a p iù d a l d e s id e ri o d i a v e r e un a f a m ig li a ch e d a p rop o si t i so li d a li. N e l la c op p ia, l a c o ns t a t a zi on e d e ll a p r op r ia st e r i li tà e inf e r ti l it à p uò rapp re s e n ta re un mo me n to d i f o rt e cr i si c he s i rip e r c uo te s ul le ri sp e t tiv e f a m ig lie. P e r la d o n na, l e s se r e in ca p a ce d i p r o cr e a re r a p p re se nt a u n o st a co l o inv a l i cab i le t r a sé e l a f ig ur a ma te rn a, l u lt i ma v e r a ma d r e i n g rad o d i cr e sc e r e u n b a mb in o in m od o sa n o. 3 C on te m p o ra nea me n te, nel l u om o v ie ne v i s su ta c o me u n e le me n to d e s ta b i li z z a n t e d e l la p r o p ri a p o ten z a se s su a l e ch e si r ip e r cu o t e i n se s te s so e nel la c op p i a. S e co nd o il ra p p or to d e ll O rg a n i z z a z i on e M on d i a l e d e l la S a ni tà le d o nne s o no d e p re s se e st re s sa te d a ll a co nd i zi o ne i n s é, i nd ip e nde nt e me n te d a c hi nel la c op p ia è inf e r ti le, me nt re g l i uo m in i s of f ro n o so p r a t tu t t o d e l la p r op ri a inf e r ti l it à c he v ie ne v is s ut a sp e s so c o me se g no d i i mp o ten z a e d i i na d e g ua te z za s e s s ua le. In ca so d i i nfe rt il i tà in sp ieg a t a o d i co p p i a, inv e ce, s ia g li u o mi n i c he le d o nne so n o p o r ta ti a ri te ne re ch e l a c olp a si a f e m m in i le. 4 Il s e n ti me n to d i d ol o re c he s ube n tr a d i f r on te a ll a d e c i si o ne d i a b b a nd on a r e i l p rop r io p r og e tt o g e n it o ri a l e v i e ne rip re s o n e l ra c co n to d i G io v a nn a, tr a t t o d a l lib r o A d o t ta re u n f ig li o d i M a rc o S c a r p a ti : 5 C e r t o c h e p e r u n a g i o v a n e s p o s a c o m e e r o i o n o n f u f a c i l e a f f r o n t a r e l a c u r i o s i t à d e l l a g e n t e, d e i p a r e n t i. E p p u r e, f o r s e, l a c o s a p e g g i o r e f u l i n d i f f e r e n z a. [ ]. A m i a m a d r e h o p r o v a t o a f a r c a p i r e l a m i a s o f f e r e n z a, a v o l t e l a m i a d i s p e r a z i o n e, m a t u t t o e r a t r o n c a t o c o n q u a l c h e f r a s e a s c i u t t a o d i c i r c o s t a n z a. Q u i n d i s e i s o l a. N e a n c h e l e m i e a m i c h e, p i ù g i o v a n i e n o n s p o s a t e, m i h a n n o c a p i t o. 3 S. Cavalli, M.C. Aglietti, Desiderare un figlio, adottare un bambino. L integrazione come risorsa pedagogica, Armando Editore, Roma 2004, p Mental health aspects of women s reproductive health. A global review of the literature, OMS, M. Scarpati, P.Paterlini, Adottare un figlio, Mondadori, Milano

15 P a r l a r e c o n m i o m a r i t o, o m e g l i o p i a n g e r e c o n l u i, p o t e v a a n c h e a i u t a r m i, m a v e d e v o n e i s u o i o c c h i t a n t a e t a l e d i s p e r a z i o n e c h e a l l a f i n e m i r i c h i u d e v o i n m e s t e s s a. L o r i p e t o : s t e r i l i t à = s o l i t u d i n e. N e l la s to r ia d i G io v a nn a v i e ne e sp r e ss a l a sof f e re n za d i no n e s se re ca p i ti, d i n on r iu s ci re a p a r la re li b e r a m e n te c o n ne ss u no d e l la p ro p r ia c ond i zi o ne e sop r a t tu tt o, d i r i ma r ca r e co m e a n co r a n e l l a co nd i zi on e d i st e r i li tà v e n g a co n si d e ra ta un t abù. M o l to s p e ss o ne ll a c o p p ia e me rg e i l co n ti nu o te n ta tiv o d i a t tr ib ui re l a c o lp a a d uno d e i d u e co n iug i, a l le d e c i si o ni p re se ne l p a s sa t o e su l la sc e l ta d i a v e re d e i f i g l i i n u n e tà a v a n za ta. Q ue st i mo me nt i rap p r e s e n ta no u na d u ra me ss a a l la p r ov a d e l la cop p i a co n iug al e ch e, ne i c a s i p i ù c ri ti c i, p os s on o p o rt a r e a l l a se p ar a zi o ne. In ta l m od o l a d o zi o ne se mb ra e sp ri me re i l b i so g n o d i p o te r ch iu d e re un c a p i t ol o d o lo r os o, ce rc a n d o d i e v it a r e il lu t to, a t tr ave r so la ri ce r ca d i u n b a mb i no ch e r ie mp ia a l p iù p re st o i l v uo t o d ol e n te. 6 Co l or o che s i re ca n o a l S e r v i z io A d o z io n i, so p ra tt u tt o ne l l a p ri m a f a se i nf or m a t iv a, n on h a n n o d e l t u tt o a b b a nd o na t o l id e a d i p o te r c on c e p i re u n f ig l io p e r v i a na tu ra le. Pe r m ol ti, la d e c is i on e d i i nt ra p r e nd e r e il p e r c or s o a d o tt i v o r a p p re se nt a lo s tr u me nt o i n g rad o d i a u me nt a r e le p r ob a b i l it à d i a v e re un f ig li o p r op ri o. Co s ì, il r i co r s o a l l a d o z i one n on r a p p re se nt a so l o l in c a p a c it à d a p a r te d e ll a c op p ia d i e la b or a r e i l p r op ri o li m i t e b io l og ic o na t ur al e, ma a n c he l a te nde n z a a co n si d e r a re l a d o z i one u na s ol u zi o ne a l la p r op ri a inf e r ti l it à. N o n è inf a t ti im m e d i a t o p e r la co p p i a la co s t ru z io ne d i un a nu ov a id e n ti tà, p e r cu i d a p p ri m a il s in g o lo r ic o ns id e r a l a 6 G. F. Vizziello, A.Simonelli, Adozione e cambiamento, Bollati Boringhieri, Torino 2004, p

16 p r op r ia im m a g ine d i sé e p o i l a ri e l a b or a a cc a n to a q u e l la d e l p r op r i o p a r tn e r. La d e c i si on e d i d iv e nt a re g e n it o ri a d o tt iv i n o n d e v e e s se re ri m and at a a d u na m ot iv a z i on e p re t ta me nt e in d iv i d u a le, q u a le l e s ig e n za d i ave re un f ig li o a t ut ti i co s ti, e ne p p u re a s s um e r e i l v a l or e d i un r im e d io a l la p r op ri a c o ndi z i one f i si c a. E i nd i sp e ns a b il e p e r l a cop p i a r iv a l ut a r e i l p ro p r io p r og e t t o g e n it o ri ale i ni z ia le e a p r ir s i v e r so u n n uov o ti p o d i g e n it o ri al it à ; p e r ta n to, n on d e v e p re v a le re il b is og n o d i u n f ig li o ma il d e s id e r io d i e s se re g e n it o ri. 7 C o me s os t ien e l a p s ic o lo g a V i tt o ri a M a io l i S a n e s e, l u ni c a v e ra m o tiv a zi o n e a l l a d o z i one d ov re b b e e s se re q u e l la r ig ua rd a nte l 'id e n ti tà, ov v e r o il mo d o co n c ui d ue a d ul ti s ce l g o n o d i re a l i z za re e d e sp r im e r e l a p r op r ia id e nt it à d i c op p ia c on i uga le e p e r c iò g e n it o ri ale. 8 S ol o a tt rav e r s o q ue s ta p ro sp e t tiv a g l i a s p i ra nt i g e n it o ri s i a p r i ra nn o v e r s o un a nu ov a re la z io ne, co n si d e ra ndo se co nd a r i a la p r ov e ni e n z a d e l f ig li o Il prota gon ista dell adozion e: il bambino in stato di abban don o. Il b a mb in o rap p r e s e n ta i l so g g e tt o p r in c ip a le d e l l a d o zi on e. N o n a c as o, lo s co p o d e l l a d o z i one è q ue ll o d i ri sp on d e re a ll e su e e si g e n z e c he, a c a u sa d e ll abb a n d o no d a p a r te d e l la s u a f am ig li a or ig in a r ia, no n t r ov e re b b e ro a l t ri me nt i ri sp o st a. Pe rt an to, q u a ls ia s i d e c is i on e p re s a ne i su o i co nf r on ti d e v e 7 Paradiso, Prepararsi all adozione. Le informazioni, le leggi, il percorso formativo personale e di coppia per adottare un bambino, cit., p V. Maioli Sanese, Come figlio, come padre come madre, adozione affido, Marietti, Milano, 2004, p.31 14

17 e s se re c o mp iu ta p e r g a ra nt i rg l i un mag g i or b e n e s se re, d a t o il su o d i ri tt o f o nda me n ta le d i cr e sc e r e n e l la p r op r ia f a mig l ia. 9 L i mp or ta n za d e l la tu te la d e l m i no re v ien e rip re sa ne ll a Co nve n zi o ne d i N e w Y or k d e i d i r it ti d e l f a nc iu l lo d e l 2 0 N ov e m b r e ; e s sa p re v e d e a ll a r t. 2 1 che g li S ta ti p a r ti ch e a m me t to no e /o a ut o ri z z a n o l a d o z i one, s i a cc e r ta n o ch e l in te re s se s upe ri o re d e l f a n c iu ll o s ia l a c on s id e r a z i on e f on d a me nt a l e in m a t e r ia. A s ua v ol ta, a n ch e la C onv e n z io n e su l la p ro te z i one d e i m in o ri e s ul la c oop e r a zi o n e in m a te r ia d i a d o z i one in te rn a zi o na le p r o m ulg a t a i l 2 9 M a g g i o a l A ja, rip re s a in It a li a co n la l e g g e n.4 7 6/ 19 98, s ot to l ine a l im p o r ta n za d e ll i n te re ss e d e l m in o re e il r i sp e tt o d e i su oi d ir i tt i f ond a me n t al i. In Ita l ia, l a s i tu a zi on e d i a b b a nd on o d e l b a mb i n o v i e ne a cc e r ta ta d a l Tr ib un a l e p e r i M i no re nn i s u se g na la z i one d e i se rv i zi so c ia li o d e l g i udi c e t ut e l a r e. L a leg is l az i on e it a l ia na p re v e d e c he l a d o zi on e d e l m in o r e a v v e nga s o lo s e la m ad re lo h a a b b a nd on a t o, se i g e n it o r i ha nn o co n se n t it o co n sa p e v ol me nt e a l l a d o z io ne o, in f i ne, se l a f am ig li a è s ta ta d ic h ia ra ta i nad e g ua ta a d e d u c a re il f i g l i o d a p ar te d e l l a u t or it à. Di c on se g u e n za, la p o te st à g e n it or i a le d e c ade q ua l or a i g e ni t or i n on s ia no in g ra d o d i r is p o nde re a i b is og ni i rr i nu nc i abi l i d e l b a m b i no, ci oè n o n g a r a n ti s ca n o l a s s is te n za ma te r ia le e m or a l e a l l a q u a l e so n o te n ut i a p r ov v e d e r v i m a, al c o nt ra r io, ne c om p r o me tt a n o l a no r ma l e cr e sc i ta p si c o -fi s ic a. D i f ro n te a ta le si tu a zi on e, il g iud i c e tu te la re p re d i sp on e d e i p r ov v e d i m e n ti p e r d e f i ni re l o st a t o d i a d o tt ab il i tà. Ra ri s on o g li a b b a nd on i a ll a n a sc it a, ne ll a ma g g i or p a rte d e i ca s i i l m in o re v ien e la s c ia to s ol o d a i p rop r i g e ni to r i i n lu og hi a f f o l la ti, c om e a d e se m p i o i me r ca ti, f in g e n d o si a s t a to p e r so. 9 Linee guida 2011, L adozione nazionale e internazionale in Veneto. Cultura, orientamenti, responsabilità e buona pratiche per l accompagnamento ed il sostegno dei procedimenti adottivi, Veneto Adozioni, Marostica 2012, p

18 In al t ri an c or a, l a f a mig li a lo a f f id a a i p r op ri v i ci n i d i ca sa c h e p e r u n p e r i od o ri e sc o no a p rov v e d e re a l la s ua cre s c it a, ma a ca u sa d e l la s it ua z i one d i p ov e r tà i n c u i v i v o no, s o no c o st re tt i in s e g ui to a d in se r ir l o in i s ti tu t o. P e r ta nt o, n e i n uov i a b b a nd on i, i g e n i to r i b i o lo g i c i so no s ta t i p re se nt i p e r un p e r io d o p iu t to s to lu ng o m a i na lt e r a t o n e l la v i ta d e l b a mb i no e q ui nd i, q ue s t ul ti m o, nu t re d e l le a sp e t ta ti v e p i ù a lte e co m p le s se ne i c onf r on ti d e i n uo v i g e n i to r i. 10 A l co nt e mp o, la co n os c e n z a d e lle m od a l it à co n cu i i l b a mb i n o ha v i s s ut o l a b b a n d o no rap p r e s e n ta un i mp o rt a n te p a s s o p e r l a co s t ru z io ne d e l l e g a me a f f e t ti v o c o n i g e ni to r i a d o tt iv i. N o no s ta nt e ci ò, l a f e r it a ca us a ta d a l l a b b a n d o n o si r ip re se nt a q uo t id i an a me nte ne l b a mb in o p o r ta ndo c on sé i p r op ri d a n ni ; a d e se mp io, c hi ha v i ss u to p a r te d e l la su a v i ta in i s ti t ut o a v rà ma g g i o re d if f i co l tà a re la z io na r si v e r so u na p e r s on a i n p ar t ic o la re. Po i ch é i se rv i zi e ro g a ti a l l in te r no d e l c ol le g i o so n o st and a r d i z z a t i e no n f a v o r i sc o no l in s t a u ra r si d i un a re la z io ne d u ra t ur a e d i f id u ci a, i l b a mb in o non r ie s ce a co l ma re i l v u ot o c a u s a t o d a ll a s se n z a d e i l e g a m i f a m ig l ia r i. C i ò co m p o rt a a d un a se ri e rip e r c u ss i on i p s ic o lo g i ch e e ca r a t te ri a l i su l la f or m a zi o ne d e ll a p ro p r ia id e n ti tà, t a l e p e r cu i, n on r i e sc e f in d a s ubi t o a d a c ce tt a r e l a nu ov a f a m ig l ia. Pr ob abi l me nt e, q ue s to b l o c co p si c ol og i co n on v i e ne s upe ra t o a f ro n te d e l f a t to ch e il b a m b i no cr e d e d i e s se re il re sp on s a b i l e d e l l al lo n tan a me nt o d ai p rop r i g e n it or i, a n c he lad d ov e l e co nd i zi o ni d i v i ta s on o v i sib i lm e n te p r e c a r ie. A ta l p r op o si t o, lo p s ic o lo g o e p s i co a n a l i st a b ri t a n ni c o J oh n B o wlb y, c he h a e la b o ra t o l a t e o r ia d e l l a t ta c c a m e n to f a ce nd o rif e r i me nt o a l la re l a zi o ne tr a l a m a d re e i l f ig li o, s o st ie n e co m e la p re c a r ie tà d e l rap p o rt o a u me nt i il leg a m e d e l b a mb i n o : p iù a mp ia è la s i tu a zi on e d i i ns i cu re z z a, p i ù 10 R.Pani, S.Sagliaschi, La complessità del rapporto adottivo, Borla, Milano 2007, p

19 a u me nt a i l d e sid e r i o d i v i ci na n za a i g e ni to r i. 11 La f a m ig l ia b io l og ic a ra p p re se n t a d un q ue u na p a r te c o m p le me nt a r e d e l b a mb i n o e ne m me no le c o ndi z i on i d i in s tab il i tà co nt r ib u i s co no a f a v o ri re u n d i st a c c o in c u i l a c om p o ne nt e r a z i on a l e sup e r i q ue ll a affe tt iv a. Pe r ta nt o, i l p r ob le ma d e ll a b b a nd on o p u ò e s se re ri m a nd a t o a l la c o st r u zi on e d i un leg a me a f f e tt iv o e me nt al e co n i g e n it o ri a d o tt iv i che, in q ua l che mod o, so s ti t ui s ca la na s ci ta na t ur a l e a f f in c hé p o s sa c re a r s i u n leg am e d i a p p a rt e n e n z a ; è i nd i sp e ns a b il e che i l b a mb i n o v e nga co n ce p it o ne l la m e n te d e i g e n it o ri a d ot t iv i e p a rt o ri t o d a l l a me nt e d e l la mad re co me a p p a r ten e n te a ll a cop p ia. S o l o p as s and o a tt r a v e r so q ue st a n uov a c o st r u zi o ne e g li p ot r à a r ri v a re, c on i g e ni t or i, a d un a i ndi v id ua z i one e d e la b o ra z i one d e l t rau m a. 12 I g e n i to r i a d ot t iv i d iv e n te ra nn o c o s ì i p ri n ci p a l i te s ti m on i d e g l i e f f e t ti d e l l abba nd on o 13, co l or o che ca p i r a n no co m e la nu ov a si tu a zi on e p o tr à inf lu e n z a r e lo s ta t o d a ni m o d e l f ig l i o a d o tt iv o e l o a iu te ra nn o ne l c a m mi no v e r s o l ind ip e nde n za. S ol o of f re n d o a l mi n or e l a p o s si b i li tà d i c re s ce re e v iv e r e a t tiv a me nte la p r op ri a v it a, p ot r à r ip a r a re le p a u r e mi na c c io se d iv e nen d o cap a ce d i e f f e t tu a r e d i s ti n zi on i e se p ar a zi o ni s e n z a d ov e r c o mp a r a r e og n i e sp e r i e n z a a si g n if i c at i d i p e rd it a c he ra p p r e s e n ta n o l a su a e sp e r ien z a in i zi al e Paradiso, Prepararsi all adozione. Le informazioni, le leggi, il percorso formativo personale e di coppia per adottare un bambino, cit., p Pani, Scagliaschi, La complessità del rapporto adottivo, cit., p Paradiso., Prepararsi all adozione. Le informazioni, le leggi, il percorso formativo personale e di coppia per adottare un bambino, cit., p Pani, Sagliaschi, La complessità del rapporto adottivo, cit., p

20 3. IL QUADRO NORMATIVO NAZIONALE Il pe rco rso sto rico de ll ite r n orma tivo sull a dozion e fino a d oggi. L ad o zi on e, i l cu i p ri m o r if e r i me n t o st o ri c o è ri nt ra c ci a b il e n e l Co d i ce d i H a m m ur ab i (X II I se c o lo ), è u n i s ti tu to g iu r id i c o c h e si co nt ra d d i s ti ng ue p e r le s ue o rig in e a n ti c he. La p r a t i ca a d o tt iv a e r a ut il i z za ta p re tt a me n te p e r d u e s co p i: g a r a n ti re l a su c ce s si o ne a lle f a mig l ie s e n za d i sc e nd e n z a, e il d ir it t o a l l e re d i tà a i f ig l i n a t i f uo r i d a l m a t ri m o ni o. È s ol o ne i se co l i s uc ce s s iv i ch e la f un z io n e p a t ri m o ni a l e d e l l ado z i one sub i rà d e lle mo d if i ch e, c o nc re ti z za te p oi c o n l a p r om u lg a z io ne d e l C od i ce N a p ol e o ni c o ( ), i l q u a le st a b il ì, tr a i p r op r i p ri n cip i, l a d ic h ia ra z io ne d i a d ot ta b i li t à d e l mi n or e. Tu t tav ia lo s cop o p ri n cip a l e d e ll a su a d if f u s io n e ri m as e i na lte r a t o: g a ra nt ir e a i g e n it o ri a d o t ti v i u na p ro p r i a su c ce s si o ne. Pi ù ta rd i, i l C od i c e N a p ol e o ni c o v e n ne s o st i t ui to d a l C od i ce Civ i le ( ), c he a p p rov ò l a d o z i one d e i b a mb i ni d i e t à inf e r i ore a i d i c io tt o a n n i e c he, c on tr a ri a m e nt e a q ua nt o p re v i st o d a l la p re ce d e n te n or m a t iv a, s a n c iv a ch e i l c on se n s o d e l l ado t ta ndo d ov e v a e s se re d a t o i n su a v e ce d a u n g e n it o re. 15 A nc he in q ue st o ca so, l ad o z io ne e r a un a r i sp o s t a a i b is og ni d e g li a d u lt i, ta nt o d a p o te r e ss e r e co n si d e ra ta u n a c c or d o t ra l a d ot ta nt e e il g e n i to re d e l b a mb i no d a a d o t ta re. Qu e s t o t ip o d i p ra s si p e r me t teva a l l a d ul to d i f a r f ro nt e a lle p r op r ie ne ce s s it à s u c ce s so ri e, s o ci a l i e p e rs o na li. Il p a d re, no n n e c e ss a r i a m e n te sp o sa to, d ov e v a a v e r rag g i un to l e t à mi n im a d i ci nq ua nt a nn i, e, n e l c a s o in c u i i l p r op r i o f ig l i o s i f o ss e mo s tr a t o ind e g no, p ot e v a ri c hi e d e re la re v o c a d e l l ado z i one i n q ua l si a si m o me nt o. In ol tr e l a legg e, 15 Cavalli, Aglietti, Desiderare un figlio, adottare un bambino, cit., p

21 d e n o mi na ta a n c he A d o z io ne O rd i na r ia, no n p re v e d e v a l in te rr u zi o ne d e i l e g a m i tr a il b a mb in o e l a su a f a m ig li a b io l og ic a. Qu e s t ul t im a e r a c h ia ma ta a ri sp o nde re a d e i p r e c i si d ir i tt i e d ov e r i, tr a cu i l ob b l ig o a l i me nt a r e tr a g e ni t or i na tu ra li e f ig l i o. 16 In ta l m od o i g e ni to r i a d ot ti v i e ra no p riv a t i d e l leg a me d i e s c lu s iv it à, in te s o og g i co m e u n o d e i p r in c ip a li d ir i tt i d e l ra p p o r to d i f i li a zi o ne. L ad o zi on e, d u nqu e, e ra s ol o un m od o p e r c o lm a re i l v uo to e s i ste n zi a le d i c hi n on a v e v a f i g l i, u na r i sp os ta a l la d i a g n o s i d i inf e r ti l it à d e ll ad ul t o. Il b a mb i n o, inv e c e, r im a neva un me r o og g e t to a d i sp o s i zi o ne d e l l a d u l to Il pe rco rso sto rico da ll a ppro vazione della le gge 43 1 de l 1967 a lla 184/ N e g l i an n i se s sa nt a il mod e l l o neg o zi a l e ch e a v e v a p e r se c ol i ca ra t te ri z za t o l a d o z io ne e n t rò i n c r i si, e c i ò co i nc i se c on l a p re sa d i co s c ien z a d e ll a ne ce s si t à d i u n nu ov o a s s e t to leg is l at iv o, che f o s se i n g r a d o d i v a l or i z za re l ad o tt a nd o e ri sp on d e re a l l e s ig e n za d e l mi no re d i a v e re u na f a m ig li a. Pa ra ll e l a me n te, s ul l o nda d e l la c on s a p e v o le z z a d e i p r ob le m i d i s v i lu p p o e d e l le g ue rr e ne i P a e si c o sid d e t ti p ov e r i o d e l Te r z o M ond o 18, v e n ne a sv il upp a r s i l ad o zi o ne i nte r na z io na le. In q ueg li st e ss i a nn i t a l e i st i tu to g iu r id ic o a s su n se u na v al e n za s oc i o - a ss i st e n z ia le, in te sa c om e un a t t o d i so li d a ri e t à da p a rt e d e i g e n it or i a d o tt iv i v e r s o q u e i mi no ri ch e a v e v a n o co n os c iu t o l a f a me e le i ngi u st i zi e d i g ue rr a. Il nu ov o o ri e n ta me nt o a l l a d o zi o ne v e n ne a c on cr e t i z za r si n e l l a legg e 4 31 /1 9 67, a n c he n o ta c o me a d o z io ne sp e ci a l e, c h e a v e v a l o s c op o d i t u tel a re g l i i n ter e ss i d e l b a mb in o. Q ua lu nq u e mi n or e in st a t o d i a b b a nd on o e c on e tà i nfe r io r e a g l i o tt o a n ni 16 Ivi.,p Paradiso, Prepararsi all adozione. Le informazioni, le leggi, il percorso formativo personale e di coppia per adottare un bambino, cit., p Vizziello, Simonelli, Adozione e cambiamento, cit., p

22 a v e v a i l d i r it to d i e s se re a d ot ta to d a un a f a m i g li a i n g rad o d i p re nde r se ne c ur a. Di co n se g uen z a c on l ad o z io ne sp e ci a l e i rap p o rt i c on l a f a m ig li a b i ol og i c a v e n iv a n o in te rr o tt i e so s ti t ui ti c o n q u e l li a d o tt iv i. I g e n it or i a d o tt iv i d ov e v a n o e s se re g iov a n i, sp o sa ti e in g rad o d i p r ov v e d e r e a l m in o re. Pe r g ar an ti re, a p p u nt o, q ue s t ul ti m a c on d i z io ne, a ll a c op p ia v e ni v a ri c hie s t o u n p e ri od o d i p r ov a p ri ma d e l l a p r o nu nc ia c on c lu s iv a d i ad o z io ne. Lo s c op o p r in c ip a le e ra d i e v i ta re ch e i l b a mb i n o p ot e ss e in i zi a re un p e r c or s o d i v i ta co n p e rs o ne c he a v e v a n o in te nz i on i d iv e r se d a q ue ll e g e ni t or ia l i. 19 D i f o nda me n ta le i mp or ta n za f ur o no a n che l i nt ro d u z io ne d e l p ri n ci p i o d i ug uag l ia n za d e l f ig li o a d o tt iv o a l f i g li o leg it ti m o e l ir re v o ca b i li tà d e l l ad oz i on e, p ri n ci p i q ue st i c he ri ma r cav a n o i l ru ol o d a p r ot a g on i st a d e l m in o re. Inf in e, g r a z ie a l la l e g g e 43 1/ , si r iu s c ì a d a f f i d a re i m in o ri i n st a t o d i a b b a nd on o a g e n it o ri re a l me n te adeg ua ti e d e s id e r o si d i c re s ce rl i e a ma r li. S e d a un l a t o l a leg g e ha a i ut a t o a c a p i re l e si g e n z a d i u n a nu ov a n or m a t iv a in m a t e r ia, d a l l a l tr o n on t ut ti g l i op e r a t o r i e ra n o p r on ti, s ul p i a n o c ul tu ra le, a d a cc e t ta re e p r om u ov e r e q ue st a le g g e che, a v o l te, è st a t a a g g i r a t a p r op ri o d a co lo r o ch e d ov e v a n o p r o mu ov e rl a La promulga zione de lla legge 184/ La p r og re s s iv a r ic hi e st a d i a d o z io ne in te rn a z io na le p o rt ò a v al o ri z z are s e m p r e d i p i ù l a ce n t ra li tà d e l b a mb i n o ne l p e r c or s o a d o tt iv o e, co nt e m p o ra ne a me n te, a re g o la re la p r oc e d u r a d i ing re s s o ne l n o st ro Pa e s e. D a q u e s to m o me n t o, l a d o z i one d iv ie ne il ri s ul ta t o d i un lu ng o p e r co r s o i n c u i v e ng on o u n it i d ue a s p e tt i p r in c ip a l i: il b i sog n o d e l b a m b i no d i p ot e r v iv e re a l l i n te rn o d i u na f a m ig l i a e i l d e s id e r io d e l l a co p p i a d i re a l i z za re il p r op r io p r og e t to d i g e ni t or ia l it à. 19 Paradiso, Prepararsi all adozione. Le informazioni, le leggi, il percorso formativo personale e di coppia per adottare un bambino, cit., p Ivi., p

23 La leg g e 1 84 d e l re g o la me n tò l a f f i d a me nt o f a m il ia re e d i sc ip li n ò l a d o zi o ne i n ter na z i on a l e, se b b e n e ten e s s e c on t o so l o d e l la si t ua z io ne i ta li a n a e n on f a ce s se a l cu n r i f e ri me nt o a q ue ll a st ra ni e r a. L e le me nt o p r in c ip a le d e l la l e g g e ri s ied e v a nel la ce nt ra l it à d e i d ir it t i d e l b a m b i no, i q u a l i d ov e v a n o e ss e r e co n si d e ra ti a l la p ar i d i q u e l li d e g l i a d u lt i. Pe rt a n to, l ad o z io n e d e f i ni ta d a ll a l e g g e 18 4 / s i c o ll o cav a a l l i n te rn o d i u n ca m m in o d i p ro te z i one e p r om o z io ne d e g l i int e r e s s i d e i b a mb i ni i n st a t o d ab b a nd on o. T ra g l i ob ie tt iv i che si p o nev a la le g g e v i e r a q ue ll o d i g ar an ti re a l b a mb in o u na f a mi g l ia in g r a d o d i c re s ce rl o. In p ar t ic o la re, l a d o zi on e d ov e v a e s se re co ns id e r a t a un o st r um e n t o d a u t il i z za re so l o d i f r on te a l l i mp o ss ib il i tà d e l b a mb i n o d i p ote r c re s ce re nel la p rop r ia f a mi g li a d i or ig in e. Qu e s t o r a p p re se nt a tu tt o r a i l m ot iv o p e r cu i i se rv i zi, p ri m a d i d i ch i ar a r e lo st a t o d i a b b a nd on o, a t tu a n o t ut ti i ten t a t iv i p o ss ib il i p e r g a ra nt i re ta le d i ri tt o. In ol t re, c o me e sp re s s o a ll a rt. 27, l a l e g g e d i sp on e c h e l ad o z io ne f a a s su me re, a l mi no re a d ot ta to, l o s ta t o d i f ig li o leg it ti m o d e g l i ad ot ta nt i, d e i q ua l i p o rt a a n ch e il c og n o me. In ol t re, l a p o s si b i li tà d i e s se re a d o tt a t i s i e s t e nde d a ze r o a d i ci ot t o a n ni e r ig u a r d a n on so lo i mi n or i it a li a n i m a a n ch e q ue ll i st ra n ie ri, a c ui s i ri c on o s co n o p a r i d ir it t i. In p a rt i co la re, la le g g e s i c on tr a d d i st i ngu e v a p e r l in tr od u zi o ne d i a l cu ni p u nt i b a si la r i, t ra q ue s ti : - lo s ta t o d i a b b a ndo n o d e l b a mb i n o; - il l im i te d i e tà e l i d o ne it à d e i g e n it o ri a d ot t iv i ; - il n a zi on a l i s mo a d o t tiv o, ne l se n so c he i l p r ov v e d i me nt o st r an ie ro d ov e v a e ss e r e a d a tt a b i le a q ue ll o it a l i a n o; 21 - il p o te re d i c o nt r ol lo d i co nf or m it à d e l p r ov v e d i me nt o st r an ie ro s u q ue ll o it a l ia no d a p a rt e d e l g iu d i ce. 21 Adozioni internazionali sul territorio e nei servizi a cura di Studi e Ricerche. Collana della Commissione per le Adozioni Internazionali, Istituto degli Innocenti, Firenze 2003, p

24 - l ind iv id u a zi o ne d e l la f a m ig li a id o ne a a l l a d o zi on e e l a d i ch ia ra z i one d e l l o s ta to d i a d o tt a b il it à d a p a rt e d e l T rib u na le d e i M i n or e n ni. Co n la n uov a no r ma t iv a s i a f f e r mav a la c e n tr a li tà d e l b a mb i n o d i cre s ce re in un c on te s to d i st a b il it à e m ot iv a. Ol tr e a ci ò, le co p p i e c he s i or ie nt a v a n o a l l a d o zi on e no n d ov e v a no co n si d e ra rl a un d i ri tt o d a riv e nd i ca re ma si d o v e v a no re n d e r e d i sp o n ib i l i, q ua lo ra un b a mb i n o s i f o s se t r ov a t o in u no st a t o d i a b b a nd on o, a d a c c og l ie rl o. 22 Ci r ca d ie ci a nn i p i ù t a rd i, c on l a p r o mu lg a z io ne d e l l a Co nve n zi o ne d e l l A ja d e l 2 9 M a g g io , v e ngo n o co m p i ut i no tev o li p a s s i i n a v a n ti i n ma te ri a d i a d o z io ne int e r na z i on a l e. N e l p e r i od o p r e c e d e nt e s i e ra a ss i st it o a d u na sp e re q ua z io n e ri sp e t to a l la tu te la d e l b a mb i n o [ ], e ra v e nu t o c i oè a c re a r si u n p a rad o s so p e r c ui l o s ta to i t a l ia no r i us c iv a a t ut e l a re il d ir i tt o d e l b a mb i n o it al ia n o, ma n on q uel l o d e l b a m b i no st r an ie ro a d ot ta t o d a un a co p p i a i t a l ia na. 23 In p a r ti c ol a r e, nel l ad o zi on e i nt e r na z i on a le, l a c op p i a a d ot ti v a p ot e v a ot te ne re un b a mb in o se c ond o i p ro p r i d e s id e r i. La C onv e n z io ne d e ll A ja na s ce e sa tt a me nte p e r e v it a r e c h e l a d o z i one p os s a t r a s f o r ma r si i n un v e ro e p ro p r io me rc a t o mi n or i le, p e rt a n to i l su o sc op o è q ue l lo d i e v it a r e q ua ls ia s i a z i on e sp e c ul a t iv a a l f in e d i tu te la re l i nt e re s se d e l mi n or e, p ri n ci p i o q ue st o d i ch ia r a t o a n ch e n e l la C on v e nz i on e d e ll On u su i d ir i tt i d e l f a n ci u ll o d e l 20 N o v e mb re L a c o op e ra z i on e tr a i P ae si a d e r e n ti a ll a Co nve n zi on e e i l r uo lo d e g l i e nt i a u to r iz z at i rap p r e s e n ta no d e g li o tt i mi s t ru me nt i p e r e v i ta re l a v e nd it a e la tr a t ta d e i mi no r i. A l c on te mp o, le a ut or i tà ce n t ra l i tu te la no i l m in or e ne lle f a s i d e l la d i c hi a ra z io n e d e ll o s ta to d i a d o tt ab il i tà e d i a b b in a me nt o d e l b a mb i n o a l la f a mi g l ia. 22 Paradiso, Prepararsi all adozione. Le informazioni, le leggi, il percorso formativo personale e di coppia per adottare un bambino, cit., p Ivi.,p

25 Pr op ri o p e r l i mp or ta n za c he v ie ne a tt r ib u i ta a l la tu te la d e l mi n or e, lo st a to d i a d o tt a b i l it à v i e ne d i ch ia r a t o s o lt a n to in se g ui t o a l la v e ri f i ca, d a p a r te d e l le a ut or i tà d e ll o st a t o, d e l l abba nd on o d e l b a mb in o e d e ll i n cap a c i t à d i f a v o ri rn e p e r ma ne n za ne l su o s ta to na ta le. Le n ov it à in t ro d o tt e d a l la Co nve n zi o ne d e l l A ja p o ss o no e s se re c o sì r ia s su nt e : - l a d o z i one i nte r na z io na le v ie ne in te sa c o me u no s tr u me nt o d i co op e r a zi on e i nt e r na z i on a le ; - l a d o z i one i nt e r na z io na le è su s si d i a r ia a q ue ll a na z io na le ; - il r i sp e tt o re c ip ro c o d e g li o rd in a me n t i e l a ri p a rt i zi o ne d e l l e co m p e t e n z e ; - il c on t ro ll o d e l l a u to r it à p ubb li c a e il r if i ut o d e l lib e r o me r ca to. La d if f i ci le c o mp a ti b i li tà d e i p r in c ip i d e l la l eg g e n / co n q ue l li d e ll a Co nve n zi o ne d e l l A j a ha c o mp o r ta to u n a co n se g ue nt e ra ti f i ca d e l la n o r ma s te s sa. Pe r m ol t i q ue s t a d e c i si o ne a v re b b e p or ta to a l la cad ut a d i b u on a p a rt e d e lle b ar r ie re a ll i ng re s so d e l d i r it to s tr a n ie r o, p o st e a t u t e l a d e ll a no s tr a legg e n [... ] g i ung e nd o a l la f or m a z io ne d i u n v e r o e p r op ri o me r ca t o mo nd ia le d e i b a mb in i a d o t tab il i. 24 Pe r e v i ta re c he q ue st a c o nvi n zi o ne d iv e ni s se u n a c ru d a re a lt à, la s u c ce ss iv a legg e n d e l ha i n tr od o tt o l ob b l ig o d a p ar te d e i g e ni to r i d i ad ot t a re t ra m it e g l i e n ti a ut or i z za t i. N e l l o sp e c if i c o, l a nu ov a no r ma h a a d e g ua to l a leg i s la z io ne i ta li a n a a i p r in c ip i d e ll a C onv e n z io ne c re a nd o un s i ste ma a se g m e n ti, ch e me nt re ri c on o s ce il r uo l o ce nt ra le d e l la C o mm i s si on e p e r le ad o zi o ni i nt e r na z i on al i, q ua le a ut or i tà c e n tr a l e, co n se rv a a n ch e un r u ol o ai t r ib u na l i p e r i mi no re nn i e l e g i tt i ma q u e l l o sp e c if i c o d e i s e rv i z i s o ci oa s s is te n zi a l i e d e g l i e nt i 24 Adozioni internazionali sul territorio e nei servizi a cura di Studi e Ricerche. Collana della Commissione per le Adozioni Internazionali, cit., p

26 a u to r iz z at i. 25 H a i no l tre d e f in i to i l r u ol o e le f un z i on i d e i so g g e tt i i st i tu z io na li n e l p e r co r s o a d o tt iv o e d e li m it a t o i te mp i d e l l ado z i one. L a n uo v a legg e v a l or i z za l i mp or ta n za d e l co o rd in am e n t o d i un a mo l tep li c it à d i s og g e t ti, p e r cu i e s i ste un a s t re t t a c o op e ra z i one t ra il T r ib u na le p e r i m i no re nn i, i se rv iz i s o ci o a ss i st e n z ia li, g l i e n ti a ut or i z za t i, l a Co m m is s io n e p e r le a d o z io n i i nte r na z io n a l i e g l i uffi c i co n so l a r i. In o lt re, v i st a l i mp o r ta n za d i u na st re tt a c o ll a b o r a zi on e tra g li S t a ti i n ma te ri a d i a d o z io ne, so n o s ta t i i nt r od ot ti d e g l i e le me nt i b as i la ri c he d e f in i s co no la q ua l it à d e l ra p p o r t o, nel r is p e t t o d e l la leg i sl a zi o ne v ig e nt e d i ci a sc un P a e se. Tr a q ue st i : - Co op e r a zi on e i nt e r na z i on a l e, c io è l i nt e rv e n to d e g l i st a t i f ir m at a r i p e r l a cr e a z io ne d i p r og e tt i a f a v o re d e i b a mb i n i. - S u ss id ia ri e t à Int e r na z io na le, i nt e sa co m e l i mp or ta n za p e r il mi n or e d i cr e s ce re ne l p r op ri o p a e se d i o rig in e. - L a cc re d i ta me n to d e g li e n ti, ov v e r o l e c op p ie it a l ia ne c h e ac ce t ta no d i re nde r si d i sp o nib i li a ll ad o z io ne i nte r na z io na l e d e v o n o riv o lg e r si p r e s s o un E nt e A ut o ri z z a t o, r ic o no s ci u to e co n tr o ll a t o d a u na C o m mi s si o ne a p p a r ten e n t e a l n o st r o g ov e r no ( CA I). La s u a f u n zi on e è d i g a ra nt i r e i l co r re tt o sv olg i me nt o d e l p r o ce d i me nt o a d o tt iv o. Ri sp e t to a l p a s sa t o e m e r g e un a m a g g i or t ut e l a d a p a r te d e g l i S ta ti n e i c on f r on t i d e l b a mb in o e d e ll a s p ir a n te c op p i a g e n it o ri ale. Infa t ti, p r i ma d e l la p ro m ul g a z io ne d e ll a le g g e 476/ , l e f a m ig lie e l e a ut o ri tà s ta ta l i a p p l ic a v a n o u n a p ra s si f a i d a te, p e r cu i un a v o lt a e m e s so i l d e cr e t o d id o nei t à no n v e niv a d a to ne s su n s upp or to a l la n uo v a f am ig li a. Og g i l i s ti tu z i one d e l l A u to r it à Ce nt ra le p ro m o ss a d al la C onv e n z io ne d e L A ja a s s ic u ra l a p ro te z i on e d e i m in o ri, a g e v ol a l a p ro ce d u ra d i a d o z io ne, e v it a i p r of i t ti ma te r ia l i ind e b i t i in o c ca s io ne d i u n a d o z io ne, p r o mu ov e l o sv i l upp o d e i 25 Paradiso, Prepararsi all adozione. Le informazioni, le leggi, il percorso formativo personale e di coppia per adottare un bambino, cit., p

T R I BU N A L E D I T R E V IS O A Z I E N D A LE. Pr e me s so

T R I BU N A L E D I T R E V IS O A Z I E N D A LE. Pr e me s so 1 T R I BU N A L E D I T R E V IS O BA N D O P E R L A C E S S IO N E C O M P E TI TI V A D EL C O M P E N D I O A Z I E N D A LE D E L C O N C O R D A T O PR EV E N T I V O F 5 Sr l i n l i q u i da z

Dettagli

B A N D O D I G A R A D A P P A L T O D I L A V O R I

B A N D O D I G A R A D A P P A L T O D I L A V O R I B A N D O D I G A R A D A P P A L T O D I L A V O R I S E Z I O N E I ) : A M M I N I ST R A Z I O N E A G G I U D I C A T R I C E I. 1 ) D e n o m i n a z i o ne, i n d ir i z z i e p u n t i d i c o

Dettagli

RELAZIONE FINANZIARIA 31 DICEMBRE 2013

RELAZIONE FINANZIARIA 31 DICEMBRE 2013 RELAZIONE FINANZIARIA AL 31 DICEMBRE 213 PAGINA BIANCA 3/58 Indice Organi Sociali... 6 Consiglio di Amministrazione... 6 Collegio Sindacale... 6 Società di Revisione... 6 Specialist... 6 Nomad... 6 Struttura

Dettagli

Università degli Studi di Napoli Federico II. Biblioteca di Area Scienze Politiche

Università degli Studi di Napoli Federico II. Biblioteca di Area Scienze Politiche Università degli Studi di Napoli Federico II Biblioteca di Area Scienze Politiche Università degli Studi di Napoli Federico II Biblioteca di Area Scienze Politiche c uriosando in Bibl i oteca Spunti tematici

Dettagli

SCHEMA DI CONTRATTO PER L AFFITTO DI UN AZIENDA DI RISTORAZIONE IN LOCALITÀ COL DE MICH, COMUNE DI SOVRAMONTE

SCHEMA DI CONTRATTO PER L AFFITTO DI UN AZIENDA DI RISTORAZIONE IN LOCALITÀ COL DE MICH, COMUNE DI SOVRAMONTE SCHEMA DI CONTRATTO PER L AFFITTO DI UN AZIENDA DI RISTORAZIONE IN LOCALITÀ COL DE MICH, COMUNE DI SOVRAMONTE Art. 1 Oggetto 1. L Ente parco nazionale Dolomiti Bellunesi (di seguito, locatore), come rappresentato,

Dettagli

S v i l u p p o e s i m u l a z i o n e d i d i s p o s i t i v i p e r i f e r i c i

S v i l u p p o e s i m u l a z i o n e d i d i s p o s i t i v i p e r i f e r i c i S v i l u p p o e s i m u l a z i o n e d i d i s p o s i t i v i p e r i f e r i c i I n q u e s t o c a p i t o l o v i e n e i m p o s t a t o i l p r ob l e m a d a r i s ol v e r e c o n q u e s t

Dettagli

i i i: i I i i!i!, i i i

i i i: i I i i!i!, i i i S I D RA D red g i n g, M a r i n e & E n v i ro n m e n ta l C o n t ra ct o r i i i: i I i i!i!, i i i P ro g ett a e d e s e g u e d a p i ù d i 3 0 a n n i o p e re m a r i tt i m e i n I t a l i a

Dettagli

Nome e Cognome Indirizzo Telefono Cellulare E-mail Nazionalità Data di nascita Codice Fiscale

Nome e Cognome Indirizzo Telefono Cellulare E-mail Nazionalità Data di nascita Codice Fiscale IN F O R M A Z IO N I P E R S O N A L I Nome e Cognome Indirizzo Telefono Cellulare E-mail Nazionalità Data di nascita Codice Fiscale V a le n tin a B e c c h i E S P E R IE N Z E L A V O R A T IV E D

Dettagli

U n po z z o art e s i a n o (fora g e) per l ap p r o v v i g i o n a m e n t o di ac q u a pot a b i l e.

U n po z z o art e s i a n o (fora g e) per l ap p r o v v i g i o n a m e n t o di ac q u a pot a b i l e. In m o l ti pa e s i po c o svil u p p a t i, co m p r e s o il M al i, un a dell a pri n c i p a l i ca u s e di da n n o alla sal u t e e, in ulti m a ista n z a, di m o r t e, risi e d e nell a qu al

Dettagli

S e t t i m o R a p p o r t o s u l s e r v i z i o c i v i l e i n It a l i a. Im p a t t o s u c o l l e t t i v i t à e v o l o n t a r i R a p p o r t o f i n a l e D i c e m b r e 2 0 0 4 R I N G

Dettagli

ALLLEGATO IV: Scheda informativa sintetica dell offerta formativa

ALLLEGATO IV: Scheda informativa sintetica dell offerta formativa O ALLLEGATO IV: Scheda informativa sintetica dell offerta formativa TITOLO: LADY & MISTER CHEF, PROMOTORI DELL ENOGASTRONOMIA LUCANA AREA TEMATICA Il pe r c o r s o f o r m a t i v o pr o po s t o m i

Dettagli

www.ipospadia.it Dott:Giacinto Marrocco

www.ipospadia.it Dott:Giacinto Marrocco www.ipospadia.it Dott:Giacinto Marrocco Le Malformazioni dei Genitali nell'infanzia Un sito dedicato ai pediatri ed ai genitori di bambini con patologie acquisite o congenite degli organi genitali EPISPADIA

Dettagli

TUTELA LA TUA PASSIONE TUTELA DELLA BICICLETTA

TUTELA LA TUA PASSIONE TUTELA DELLA BICICLETTA TUTELA LA TUA PASSIONE TUTELA DELLA BICICLETTA Siamo fermamente convinti che redigere un preciso quadro di riferimento, attestante le coperture Assicurative di un Cliente, consenta allo stesso di potersi

Dettagli

ALLEGATO TECNICO PER L USO DEL PROGRAMMA RICHIESTA DATI ALUNNI DISABILI

ALLEGATO TECNICO PER L USO DEL PROGRAMMA RICHIESTA DATI ALUNNI DISABILI 1 ALLEGATO TECNICO PER L USO DEL PROGRAMMA RICHIESTA DATI ALUNNI DISABILI Il pr e s e n t e do c u m e n t o for ni s c e le info r m a z i o n i ne c e s s a r i e ed es s e n z i a l i a su p p o r t

Dettagli

Sviluppo Lazio S.p.A.

Sviluppo Lazio S.p.A. Sviluppo Lazio S.p.A. Bilancio al 31 dicembre 2012 1 BILANCIO CIVILISTICO AL 31.12.2012 2 PARTECIPANTI AL CAPITALE REGIONE LAZIO C.C.I.A.A. DI ROMA 3 ORGANI SOCIALI Consiglio di Amministrazione PRESIDENTE

Dettagli

Statistica associativa ramo infortuni Anni 2009 e 2010

Statistica associativa ramo infortuni Anni 2009 e 2010 Statistica associativa ramo infortuni Anni 2009 e 2010 Ed. settembre 2013 Agenda Obiettivo della statistica Oggetto della statistica Grado di partecipazione Alcuni confronti con la statistica precedente

Dettagli

IL MERCATO DELLA R.C. AUTO IN ITALIA: ANDAMENTI, CRITICITÀ E CONFRONTI EUROPEI

IL MERCATO DELLA R.C. AUTO IN ITALIA: ANDAMENTI, CRITICITÀ E CONFRONTI EUROPEI IL MERCATO DELLA R.C. AUTO IN ITALIA: ANDAMENTI, CRITICITÀ E CONFRONTI EUROPEI Dario Focarelli Direttore Generale ANIA Milano, 12 marzo 2013 «LA RESPONSABILITÀ CIVILE AUTOMOBILISTICA STRATEGIA, INNOVAZIONE

Dettagli

A.A. 2016/17 Graduatoria corso di laurea in Scienze e tecniche di psicologia cognitiva

A.A. 2016/17 Graduatoria corso di laurea in Scienze e tecniche di psicologia cognitiva 1 29/04/1997 V.G. 53,70 Idoneo ammesso/a * 2 27/12/1997 B.A. 53,69 Idoneo ammesso/a * 3 18/07/1997 P.S. 51,70 Idoneo ammesso/a * 4 12/05/1989 C.F. 51,69 Idoneo ammesso/a * 5 27/01/1997 P.S. 51,36 Idoneo

Dettagli

P a r m a e P i a c e n z a

P a r m a e P i a c e n z a F o n d i t o r e E p o c a S e d e f o n d e r i a N o t e A l e s s i B IB L IO G R A F IA : S c a r a b e l l i Z u n t i ; E n r i c o D a l l ' O l i o. La campana grossa della torre della piazza,

Dettagli

Decodifica di files DICOM e restauro di immagini di Risonanza Magnetica

Decodifica di files DICOM e restauro di immagini di Risonanza Magnetica U NIVERSITÀ DEGLI STUDI DI F ACOLTÀ D IPARTIMENTO DI DI P ALERMO I NGEGNERIA I NGEGNERIA I NFORMATICA CORSO DI I N GEG N ERIA AT GE GN ERI A I N FORM FO RMA TIICA CA LAUREA PER PE R I IN S I ST EMI LIIG

Dettagli

SCHEMA DI CONTRATTO PER L AFFITTO DI UN CHIOSCO/BAR - PUNTO VENDITA DI PRODOTTI TIPICI E RELATIVE PERTINENZE IN LOCALITÀ CANDÀTEN, IN COMUNE DI SEDICO

SCHEMA DI CONTRATTO PER L AFFITTO DI UN CHIOSCO/BAR - PUNTO VENDITA DI PRODOTTI TIPICI E RELATIVE PERTINENZE IN LOCALITÀ CANDÀTEN, IN COMUNE DI SEDICO SCHEMA DI CONTRATTO PER L AFFITTO DI UN CHIOSCO/BAR - PUNTO VENDITA DI PRODOTTI TIPICI E RELATIVE PERTINENZE IN LOCALITÀ CANDÀTEN, IN COMUNE DI SEDICO Art. 1 Oggetto 1. L Ente parco na zi on a le Do lo

Dettagli

CONTRATTO TRA PARTNER DI CANALE INDIRETTO - v. EM EA. 2 5. 0 4. 0 7 Pe r r e g i s t r a r s i c o m e Pa r t n e r d i Ca n a l e In d i r e t t o ( In d i r e c t Ch a n n e l Pa r t n e r ) d i Ci s

Dettagli

a cura della Dott. Fiorenza Vandini 1

a cura della Dott. Fiorenza Vandini 1 1 Consultazione con il mondo del lavoro Proposta della Facoltà Nucleo di Valutazione Senato accademico Comitato di coordinamento regionale Consiglio di amministrazione 2 Raggiungere un MODELLO EUROPEO

Dettagli

Incentivi finanziari alle imprese

Incentivi finanziari alle imprese Incentivi finanziari alle imprese Delibera della Giunta regionale n. 208 del 2 aprile 2012 Programma Attuativo Regionale (PAR) a valere sul Fondo per lo Sviluppo e la Coesione (FSC) 2007-2013 Asse I Linea

Dettagli

I trasduttori di temperatura integrati

I trasduttori di temperatura integrati I trasduttori di temperatura integrati La m o der n a t ec n ol o gi a d ei cir cu it i i nt egr ati ha det er m i nat o, g ià da q u al c he an n o, l'im m is si o ne su l m er c ato di tr asd u tt or

Dettagli

Annuario 231. Per i professionisti che si occupano di D.Lgs. 231/2001 Per le aziende in cerca di professionisti

Annuario 231. Per i professionisti che si occupano di D.Lgs. 231/2001 Per le aziende in cerca di professionisti Per i professionisti che si occupano di D.Lgs. 231/2001 Per le aziende in cerca di professionisti Perché? Le recenti azioni giudiziarie hanno indotto nelle aziende la necessità di dotarsi di un modello

Dettagli

COMUNE di TONARA. (Provincia di Nuoro) Viale della Regione, 8 078463823 078463246 ( C.M. n.12) - P.iva 00162960918

COMUNE di TONARA. (Provincia di Nuoro) Viale della Regione, 8 078463823 078463246 ( C.M. n.12) - P.iva 00162960918 COMUNE di TONARA (Provincia di Nuoro) Viale della Regione, 8 078463823 078463246 ( C.M. n.12) - P.iva 00162960918 DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA MUNICIPALE N. 88 Prot. n. 4956 del 14-07-2009 OGGETTO: Indirizzi

Dettagli

ANDAMENTO DEL MERCATO AUTOVETTURE IN ITALIA PER PROVINCIA E MACRO-AREA ANNO 2014

ANDAMENTO DEL MERCATO AUTOVETTURE IN ITALIA PER PROVINCIA E MACRO-AREA ANNO 2014 ANDAMENTO DEL MERCATO AUTOVETTURE IN ITALIA PER PROVINCIA E MACRO-AREA ANNO 2014 A CURA DELL AREA PROFESSIONALE STATISTICA A.G. FEBBRAIO 2015 ANDAMENTO MERCATO AUTOVETTURE IN ITALIA PER PROVINCIA E MACRO-AREA

Dettagli

SERVIZIO SANITARI O REGI ONE SARDE GN A -A.S.L. N 5 ORISTAN O. L an n o d u e m i l a u n d i c i a d d ì d e l m e s e di M a g g i o TR A

SERVIZIO SANITARI O REGI ONE SARDE GN A -A.S.L. N 5 ORISTAN O. L an n o d u e m i l a u n d i c i a d d ì d e l m e s e di M a g g i o TR A Alle g a t o (A) all a Deli b e r a z i o n e Dir e t t o r e G e n e r a l e n 144 d el 23/ 0 5/ 2 0 11 Co m p o s t o d a n 6 p a g i n e SERVIZIO SANITARI O REGI ONE SARDE GN A -A.S.L. N 5 ORISTAN O

Dettagli

Al Comando generale del Corpo delle capitanerie di porto- Guardia Costiera Reparto 5 - Ufficio III Viale dell Arte, 16 00144 Roma

Al Comando generale del Corpo delle capitanerie di porto- Guardia Costiera Reparto 5 - Ufficio III Viale dell Arte, 16 00144 Roma Al Comando generale del Corpo delle capitanerie di porto- Guardia Costiera Reparto 5 - Ufficio III Viale dell Arte, 16 00144 Roma e ss.mm.ii. Il sottoscritto Codice Fiscale Nato a il Residente in Via/P.zza

Dettagli

assunta con i po ten' delconslgi 'o Comunale n. 69 del 2 0. 03. 2 01 1

assunta con i po ten' delconslgi 'o Comunale n. 69 del 2 0. 03. 2 01 1 C O M U N E D I C H I O G G IA REGOLAMENTO PER L "APPLICAZIONE DELLA TAR FA DI IGL NE AMB1-ENTALE Approvato con deli'bera delcommissario STR IORDINARIO assunta con i po ten' delconslgi 'o Comunale n. 69

Dettagli

Formula Bonus-Malus "l'abito non fa (più) il monaco"

Formula Bonus-Malus l'abito non fa (più) il monaco Formula Bonus-Malus "l'abito non fa (più) il monaco" Limiti e criticità dell'attuale formula Giovanni Sammartini Coordinatore Commissione Danni Roma, 7 giugno 2013 2000-2011: com'è cambiata la distribuzione

Dettagli

UNA VISIONE D INSIEME DEL SISTEMA SCOLASTICO

UNA VISIONE D INSIEME DEL SISTEMA SCOLASTICO UNA VISIONE D INSIEME DEL SISTEMA SCOLASTICO - 49 - 3.1 INTRODUZIONE Volendo descrivere le province utilizzando contemporaneamente gli indicatori relativi alle diverse tematiche analizzate prima in modo

Dettagli

Identità e tecnologia nelle produzioni agroalimentari per un nuovo modello di agricoltura sostenibile

Identità e tecnologia nelle produzioni agroalimentari per un nuovo modello di agricoltura sostenibile Identità e tecnologia nelle produzioni agroalimentari per un nuovo modello di agricoltura sostenibile V a lte r C a n tin o 1 7 n o v e m b re 2 0 1 0 Università degli Studi di Scienze Gastronomiche: mission

Dettagli

e CARTA DEI SERVIZI An n o d i r i f e r i m e n t o 2 0 0 7 P A R T E P R I M A P R I N C I P I F O N D A M E N T A L I 1. 1 P R E M E S S A P a n s e r v i c e s. a. s. d i F. C u s e o & C. ( d i s

Dettagli

I NUMERI DELLA VIGILANZA PRIVATA

I NUMERI DELLA VIGILANZA PRIVATA I NUMERI DELLA VIGILANZA PRIVATA Anno 2012 Osservatorio ASSIV sulla sicurezza sussidiaria e complementare Nota metodologica I numeri elaborati dall OSSERVATORIO ASSIV su dati Inps si riferiscono alle che

Dettagli

Curriculum Vitae. Informazioni personali. Andrea Raschi. Qualifica professionale. Esperienza professionale. Nome/Cognome

Curriculum Vitae. Informazioni personali. Andrea Raschi. Qualifica professionale. Esperienza professionale. Nome/Cognome Curriculum Vitae Informazioni personali Nome/Cognome Indirizzo via G.Galiei,13 06019 Umbertide (PG) Telefono +39 338 8692643 E-mail Web site Cittadinanza raschiandrea@libero.it www.fisiobrain.com Italiana

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Deliberazione n. 58 del 21/04/2016 Proposta N. 561/2016 OGGETTO: RISANAMENTO CONSERVATIVO DELL'EDIFICIO DENOMINATO EX CASA DEL POPOLO PER LA REALIZZAZIONE

Dettagli

Rassegna Stampa. Romeo: il nuovo network per la ricerca in radioterapia oncologica

Rassegna Stampa. Romeo: il nuovo network per la ricerca in radioterapia oncologica Rassegna Stampa Romeo: il nuovo network per la ricerca in radioterapia oncologica Roma, Marzo 2015 COMUNICATO STAMPA Videoconferenza e medicina: nasce Romeo, network per la ricerca in radioterapia oncologica

Dettagli

Iridra Srl fitodepurazione e gestione sostenibile delle acque via la Marmora 51, 50121 Firenze Tel. 055470729 Fax 055475593 www.iridra.

Iridra Srl fitodepurazione e gestione sostenibile delle acque via la Marmora 51, 50121 Firenze Tel. 055470729 Fax 055475593 www.iridra. Sistemi Naturali per sfioratori di reti fognarie miste Iridra Srl fitodepurazione e gestione sostenibile delle acque via la Marmora 51, 50121 Firenze Tel. 055470729 Fax 055475593 www.iridra.com Iris

Dettagli

Casa della salute Progetto per la medicina del territorio

Casa della salute Progetto per la medicina del territorio Casa della salute Progetto per la medicina del territorio CASA DELLA SALUTE PROGETTO PER LA MEDICINA DEL TERRITORIO CASA DELLA SALUTE 1 PROGETTO PER LA MEDICINA DEL TERRITORIO 2 S E Z I O N E 1 P R E ME

Dettagli

OPEN GOVERNMENT PLATFORM Una piattaforma Web per lo sviluppo di Iniziative di Cittadini in modalità innovative

OPEN GOVERNMENT PLATFORM Una piattaforma Web per lo sviluppo di Iniziative di Cittadini in modalità innovative OPEN GOVERNMENT PLATFORM Una piattaforma Web per lo sviluppo di Iniziative di Cittadini in modalità innovative - brochure - i n i z i a t i v a r i f o r m a d a l b a sso.blogspot.it - i n i z i at i

Dettagli

ANDAMENTO DEL MERCATO AUTOVETTURE IN ITALIA PER PROVINCIA E MACRO-AREA ANNO 2013

ANDAMENTO DEL MERCATO AUTOVETTURE IN ITALIA PER PROVINCIA E MACRO-AREA ANNO 2013 ANDAMENTO DEL MERCATO AUTOVETTURE IN ITALIA PER PROVINCIA E MACRO-AREA ANNO 2013 A CURA DELL AREA PROFESSIONALE STATISTICA A.G. GENNAIO 2014 ANDAMENTO MERCATO AUTOVETTURE IN ITALIA PER PROVINCIA E MACRO-AREA

Dettagli

ATTIM I Le i m m a g i n i c o m e c o n t e n it o ri d e lle e m o zio n i

ATTIM I Le i m m a g i n i c o m e c o n t e n it o ri d e lle e m o zio n i CON VEGN O D P S : 1 5-1 2-2 0 1 6 IN S IEM E P ER IN VECCH IAR E CON S U CCES S O Con t r ib u t o Is t it u t o F r is ia M e r a t e ATTIM I Le i m m a g i n i c o m e c o n t e n it o ri d e lle e

Dettagli

DIGICULT: PRE SENTAZIONE GENE RALE

DIGICULT: PRE SENTAZIONE GENE RALE DIGICULT: PRE SENTAZIONE GENE RALE Cosa è Digicult Il portale web Il magazine online Il podcast e la newsletter L'agenzia D i gi C U L T è u n a p i a t t a f o r m a c u l t u r al e It alia n a o n li

Dettagli

HOTEL MEANS LIFESTYLE. bando di concorso 2013

HOTEL MEANS LIFESTYLE. bando di concorso 2013 Il degli Alberghi e delle SPA più belle del mondo isola d Ischia 8-13 luglio HOTEL MEANS LIFESTYLE bando di concorso 2013 Il P re m io Is c h ia In te rn a z io n a le d i A rc h ite ttu ra è fru tto d

Dettagli

P re m e s s a L a g e s tio n e d e lle ris o rs e u m a n e Il S is te m a In fo rm a tiv o D o g a n a le...

P re m e s s a L a g e s tio n e d e lle ris o rs e u m a n e Il S is te m a In fo rm a tiv o D o g a n a le... 211 BILANCIO DI ESERCIZIO IN D IC E 2 IN D IC E G E N E R A L E I. R e la z io n e s u lla G e s tio n e II. S ta to p a tr im o n ia le e C o n to e c o n o m ic o III. N o ta in te g r a tiv a IV. R

Dettagli

http://photofinish.blogosfere.it/2009/04/mostre-mostre-e-ancora-mostre.html

http://photofinish.blogosfere.it/2009/04/mostre-mostre-e-ancora-mostre.html Pagina 1 di 5 Blow Photofinish up sul mondo della fotografia AP R 0 9 8 Mo s tre, m o s t re e a n c o ra m o s t re! Pu b b lic a t o d a Fra n c e s c a D e Me is a lle 1 2 :3 3 in Mo s t re Si intitola

Dettagli

Mobilità URBANA: il nuovo futuro possibile

Mobilità URBANA: il nuovo futuro possibile Mobilità URBANA: il nuovo futuro possibile LITE MOT IVE: SMART URBAN MOBILITY ( versione in Progress - richiedere aggiornamenti ) 0 1 07 2012 A B S T R A C T I l P r o g r e s s o è u s c i t o d a i b

Dettagli

La delocalizzazione delle università statali italiane. Presentazione dei risultati della ricerca

La delocalizzazione delle università statali italiane. Presentazione dei risultati della ricerca La delocalizzazione delle università statali italiane Presentazione dei risultati della ricerca Obiettivi conoscitivi Descrivere il fenomeno della delocalizzazione universitaria; Analizzare il processo

Dettagli

IL VALORE DEI COMPRENSORI LAPIDEI ITALIANI PER L ECONOMIA NAZIONALE.

IL VALORE DEI COMPRENSORI LAPIDEI ITALIANI PER L ECONOMIA NAZIONALE. IL VALORE DEI COMPRENSORI LAPIDEI ITALIANI PER L ECONOMIA NAZIONALE. IL SALDO COMMERCIALE A cura di: Manuela Gussoni Ufficio studi IMM 21 maggio 2014 In un contesto di sostanziale stazionarietà dell export

Dettagli

Gli Uffici delle Dogane. Province di competenza

Gli Uffici delle Dogane. Province di competenza ti trovi in: Home - Agenzia - Uffici - Indirizzi e Organigramma periferico - Uffici Dogane Gli Uffici delle Dogane Gli Uffici delle Dogane Regione Abruzzo Basilicata Campania Dogane Avezzano Pescara Potenza

Dettagli

ppunti ed esercizi del corso di I nf orm a tica B I ng eg neria M ecca nica, P ia cenza I nf orm a tica C I ng eg neria dei T ra sporti, P ia cenza lg eb ra di B ool, b locch i f unziona li, ta b ella

Dettagli

Statistica Annuale R.C. Auto Esercizio 2007. Sergio Desantis e Gianni Giuli Statistiche e Studi Attuariali ANIA

Statistica Annuale R.C. Auto Esercizio 2007. Sergio Desantis e Gianni Giuli Statistiche e Studi Attuariali ANIA Statistica Annuale R.C. Auto Esercizio 2007 Sergio Desantis e Gianni Giuli Statistiche e Studi Attuariali ANIA Milano, 25 febbraio 2009 CONTENUTI 1. I risultati della nuova statistica annuale RC Auto gli

Dettagli

OFFERTA FORMATIVA PER LE PROFESSIONI SANITARIE

OFFERTA FORMATIVA PER LE PROFESSIONI SANITARIE OFFERTA FORMATIVA PER LE PROFESSIONI SANITARIE ANNO ACCADEMICO 2011-2012 Libera Università degli Studi per l Innovazione e le Organizzazioni Via Cristoforo Colombo, 200 00145 Roma T +39 06 510.777.1 F

Dettagli

ris u lta ti d e ll in d a g in e 2 0 0 8

ris u lta ti d e ll in d a g in e 2 0 0 8 OKkio alla S ALUTE per la S CUOLA: ris u lta ti d e ll in d a g in e 2 8 Re g io n e To s c a n a Are a Va s ta No rd - Ove s t ( Pro v in c e di Lu c ca, Liv o rn o, Ma s s a, Pis a e Via re g g io )

Dettagli

Criteri per l integrazione l fotovoltaici

Criteri per l integrazione l fotovoltaici Criteri per l integrazione l degli impianti fotovoltaici Gerardo Montanino Direttore Operativo Energy Forum - Bressanone, 9 dicembre 2008 www.gsel.it 2 Indice Il Conto Energia Bilancio del Conto Energia

Dettagli

Causali Consulenti del Lavoro

Causali Consulenti del Lavoro Causali Consulenti del Lavoro Codice Descrizione Codice posizione Tipo inizio periodo riferimento AG00 AL00 AN00 AO00 AP00 AQ00 AR00 provinciale di Agrigento provinciale di Alessandria provinciale di Ancona

Dettagli

GUIDA PER L ISTAL LAZ IONE E L A M E SSA IN FUNZIONE DEL SENSORE DI TE MPE R ATURA ESTERNA SU FIAT PANDA 2 SERI E

GUIDA PER L ISTAL LAZ IONE E L A M E SSA IN FUNZIONE DEL SENSORE DI TE MPE R ATURA ESTERNA SU FIAT PANDA 2 SERI E GUIDA PER L ISTAL LAZ IONE E L A M E SSA IN FUNZIONE DEL SENSORE DI TE MPE R ATURA ESTERNA SU FIAT PANDA 2 SERI E 2004-2011 P re m e tt o c h e l a se g ue n te g u i d a è stata c reata esp l i c i ta

Dettagli

Schede e giochi per la lingua italiana. Gli obiettivi di ogni step sono indicati sotto di esso

Schede e giochi per la lingua italiana. Gli obiettivi di ogni step sono indicati sotto di esso Competenza/e da sviluppare Saper analizzare e discriminare; saper osservare; saper cogliere ed utilizzare i suoni della lingua; saper mettere in relazione ed associare; saper usare l attenzione selettiva

Dettagli

CONDIZIONI DI SERVIZIO (validità da 01/03/2010)

CONDIZIONI DI SERVIZIO (validità da 01/03/2010) TBELL PREZZI DEGLI INTERVENTI PER PROVINCI (escluso pezzi di ricambio) G comune/provincia 290,00 Comprende trasferta e 1 ora lavoro. Ore seguenti vedi tab. TRIFFE pag.5 L comune/provincia SI Trasferta

Dettagli

LO STRUMENTO VINCENTE PER LA TUA ATTIVITÀ COMMERCIALE

LO STRUMENTO VINCENTE PER LA TUA ATTIVITÀ COMMERCIALE LO STRUMENTO VINCENTE PER LA TUA ATTIVITÀ COMMERCIALE Vorresti... Avere i mezzi promozionali della Grande Distribuzione? Oggi si può, entrando a far parte di un grande circuito Aumentare la visibilità

Dettagli

2 CONTRIBUTI PER INDIGENTI

2 CONTRIBUTI PER INDIGENTI 2 CONTRIBUTI PER INDIGENTI Delibera Consiglio Comunale n. 19 del 29/03/2000 e regolamento comunale A.M. 590,11 A.F. 140,00 A.R. 1.410,00 A.B. 25,00 A.A. 20,00 A.M. 2.851,70 AZIENDA UNITA' SANITARIA LOCALE

Dettagli

Economia dei gruppi e bilancio consolidato Anno accademico 2013/2014. Il bilancio consolidato

Economia dei gruppi e bilancio consolidato Anno accademico 2013/2014. Il bilancio consolidato Economia dei gruppi e bilancio consolidato Anno accademico 2013/2014 Il bilancio consolidato L eliminazione delle partecipazioni Francesca Ghezzi 1 Eliminazione di partecipazione costituita Possesso al

Dettagli

CITTA DI MANDURIA PROVINCIA DI TARANTO

CITTA DI MANDURIA PROVINCIA DI TARANTO CITTA DI MANDURIA PROVINCIA DI TARANTO VERBALE N. 2 DELLA GARA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI CONNETTIVITÀ DELLA CN RUPAR-SPC, PER LA DURATA DI 48 MESI MEDIANTE PROCEDURA NEGOZIATA DI RILANCIO DEL CONFRONTO

Dettagli

1 3INFORMAZIONI PER SONALI E SPERIENZA LAVORATIVA. F a x - 6Ļ1 T i p o di a zi e n d a o s e tt o r e T u ri s m o

1 3INFORMAZIONI PER SONALI E SPERIENZA LAVORATIVA. F a x - 6Ļ1 T i p o di a zi e n d a o s e tt o r e T u ri s m o 1 3INFORMAZIONI PER SONALI N o m e A n n a H a li n a H y z a I n diriz z o V i a S a n d r o P e r ti ni 5 0 - Q U A R T U C C I U T el ef o n o C e ll ul a r e: 3 4 0 6 8 1 3 2 6 3 F a x - E-m a il a

Dettagli

Una voce poco fa / Barbiere di Siviglia

Una voce poco fa / Barbiere di Siviglia Una voce oco a / Barbiere di Siviglia Andante 4 3 RÔ tr tr tr 4 3 RÔ & K r # Gioachino Rossini # n 6 # R R n # n R R R R # n 8 # R R n # R R n R R & & 12 r r r # # # R Una voce oco a qui nel cor mi ri

Dettagli

Partnership e ricerca di capitale di rischio

Partnership e ricerca di capitale di rischio Partnership e ricerca di capitale di rischio Sweat Equity [swɛt ɛkwɪtɪ] the hard work that someone does to build or improve a business, project or product that helps to increase its value * ovvero il duro

Dettagli

VDS-EX4 VDS-EX8 KIT ESPANSIONE PERIFERICA VDS. Istruzioni INSTALLAZIONE. Ma nua le n 17540 Rev. -

VDS-EX4 VDS-EX8 KIT ESPANSIONE PERIFERICA VDS. Istruzioni INSTALLAZIONE. Ma nua le n 17540 Rev. - KIT ESPANSIONE PERIFERICA VDS VDS-EX4 VDS-EX8 Istruzioni INSTALLAZIONE Ma nua le n 17540 Rev. - Le informazioni presenti in questo manuale sostituiscono quanto in precedenza pubblicato. Sicep si riserva

Dettagli

Per conto di: dgue.04-candidature@cert.este/i.it < postacertificata@spcoop.postacert.it

Per conto di: dgue.04-candidature@cert.este/i.it < postacertificata@spcoop.postacert.it d i Ufficio Rettorato Da: Inviato: A Oggetto: Allegati: Firmato da: Per conto di: dgue.04-candidature@cert.este/i.it < postacertificata@spcoop.postacert.it > martedì 4 febbraio 202 5:07 guido.tabellini@unibocconi.it;

Dettagli

Light & Dream Spring 2015

Light & Dream Spring 2015 Light & Dream Spring 2015 Sommario San Valentino pag. 4 Carnevale pag. 6 Festa della Donna pag. 8 Cari amici e amiche, Dopo un lungo inverno la primavera è ormai alle porte. Abbiamo tutti voglia di sole,

Dettagli

LETTO - SCRITTURA FACILE

LETTO - SCRITTURA FACILE LETTO-SCRITTURA FACILE www.sostegnobes.wordpress.com LETTO - SCRITTURA FACILE Le attività sono state prodotte dalla prof.ssa Ada Vantaggiato (Pedagogista e Docente specialista per il sostegno didattico).

Dettagli

chalky finish soft touch Mobili, pareti, complementi d arredo, oggetti, colori... scopri gli elementi chiave per uno stile shabby chic.

chalky finish soft touch Mobili, pareti, complementi d arredo, oggetti, colori... scopri gli elementi chiave per uno stile shabby chic. chalky finish soft touch Mobili, pareti, complementi d arredo, oggetti, colori... scopri gli elementi chiave per uno stile shabby chic. rinnovare mobili, pareti, quadri, oggetti, tutto ciò che ci circonda:

Dettagli

T E R A P IA IN S U L IN IC A IN. D r.s s a F ra n c a G ia c o n

T E R A P IA IN S U L IN IC A IN. D r.s s a F ra n c a G ia c o n T E R A P IA IN U L IN IC A IN O P E D A L E T A R G E T G L IC E M IC I N E L P A Z IE N T E D IA B E T IC O D I T IP O 2 R IC O V E R A T O G li a n a lo g h i d e ll'in s u lin a C o n e g lia n o,

Dettagli

IL MISTERIOSO MONDO DELLE ONDE ELETTROMAGNETICHE: UN VIAGGIO ALLA SUA SCOPERTA

IL MISTERIOSO MONDO DELLE ONDE ELETTROMAGNETICHE: UN VIAGGIO ALLA SUA SCOPERTA IL MISTERIOSO MONDO DELLE ONDE ELETTROMAGNETICHE: UN VIAGGIO ALLA SUA SCOPERTA Luana Gasparini Michela Soldati Multicentro CEAS RA21 Comune di Ravenna C è un m o ndo m is te rio s o c he è pre s e nte

Dettagli

I.M.G. S.r.l. SEZIONE A-A. PIANTA A Q.ta CAMERA D'ISPEZIONE. PIANTA A Q.ta POZZETTO MINISTERO INFRASTRUTTURE E TRASPORTI SEZIONE B-B

I.M.G. S.r.l. SEZIONE A-A. PIANTA A Q.ta CAMERA D'ISPEZIONE. PIANTA A Q.ta POZZETTO MINISTERO INFRASTRUTTURE E TRASPORTI SEZIONE B-B N Q.t MER 'SEZNE N Q.t ZZE SEZNE FGN V ESSENE FGN V ESSENE os.10 MER 'SEZNE ESSENE MER 'SEZNE ESSENE os.2 os.8 os.2 mcropl Ø240 rmt con tubo Ø193.7 12.5 L=15.00m mcropl Ø240 rmt con tubo Ø193.7 12.5 L=15.00m

Dettagli

Azienda USL di Piacenza

Azienda USL di Piacenza Azienda USL di Piacenza Aziende Sanitarie ed utenti Internet cambia il lavoro Le tecnologie della comunicazione cambiano anche i lavori tradizionali. Come cogliere le opportunità Roma, 19 maggio 2011 1

Dettagli

Scegli il meglio per la tua informazione giuridica.

Scegli il meglio per la tua informazione giuridica. lex 24 codici civile Processo ico telemat immobili contratti società ne circolazio stradale lavoro famiglia ilità responsab to en im c ar e ris E-Learning mediazione penale servizi lass Business C to it

Dettagli

New Politics: FONDAZIONE PER UNA NUOVA FORMA DI POLITICA

New Politics: FONDAZIONE PER UNA NUOVA FORMA DI POLITICA I n i z i a t i v a R I F O R M A DA L B A S S O New Politics: FONDAZIONE PER UNA NUOVA FORMA DI POLITICA S i t ra tta d i u n a Fondazione finalizzata a produrre una Cultura determinante per realizzare

Dettagli

Gruppo di lavoro per i B.E.S. D.D. 3 Circolo Sanremo. Autore: Marino Isabella P roposta di lavoro per le attività nei laboratori di recupero

Gruppo di lavoro per i B.E.S. D.D. 3 Circolo Sanremo. Autore: Marino Isabella P roposta di lavoro per le attività nei laboratori di recupero Competenza/e da sviluppare GIOCO: SCARABEO CON SILLABE OCCORRENTE: MATERIALE ALLEGATO E UN SACCHETTO PER CONTENERE LE SILLABE RITAGLIATE. ISTRUZIONI Saper cogliere/usare i suoni della lingua. Saper leggere

Dettagli

LABO RATO RIO D I INFO RM ATICA CLASSI 3 A E 3 B ANNO SCO LASTICO 2 0 0 8-0 9

LABO RATO RIO D I INFO RM ATICA CLASSI 3 A E 3 B ANNO SCO LASTICO 2 0 0 8-0 9 LABO RATO RIO D I INFO RM ATICA CLASSI 3 A E 3 B ANNO SCO LASTICO 2 0 0 8-0 9 Q ue st a nno, d ura nt e il la b o ra t o rio d i inf o rm a t ica, a b b ia m o o sse rva t o d ip int i d i VINCENT VA N

Dettagli

In Auto Più New (prodotto 589) Giugno 2011. Edizione Giugno 2011 (V032011) 1 di 45

In Auto Più New (prodotto 589) Giugno 2011. Edizione Giugno 2011 (V032011) 1 di 45 Tariffa R.C.A. Valida dal Salvo modifiche che verranno comunicate almeno 60 giorni prima della loro applicazione Tutti gli importi sono in Euro e non comprendono le imposte RCA (12,50%) e il contributo

Dettagli

PRO SPETTO INFORMA TI VO PER L E EMISSIONI DI OBBL IGA ZIONI BA NCA RIE c. d. PL A IN VA NIL LA

PRO SPETTO INFORMA TI VO PER L E EMISSIONI DI OBBL IGA ZIONI BA NCA RIE c. d. PL A IN VA NIL LA @ B A N CA D I C R E D I TO CO O P E R AT I VO D I A L B E R O B E L LO E S AMM I C H E L E D I B A R I S e d e l e g a l e e a m m i n i s t ra t i v a i n A l b e ro b e l l o V i a l e B a r i n. 1

Dettagli

ATTO AZIENDALE. ASLOristano. Direzione generale DIPARTIMENTI, STRUTTURE, FUNZIONI ATTO AZIENDALE PARTE SECONDA 1

ATTO AZIENDALE. ASLOristano. Direzione generale DIPARTIMENTI, STRUTTURE, FUNZIONI ATTO AZIENDALE PARTE SECONDA 1 ATTO AZIENDALE PARTE SECONDA DIPARTIMENTI, STRUTTURE, FUNZIONI ASLOristano Direzione generale 2012 ATTO AZIENDALE PARTE SECONDA 1 Atto Aziendale Parte seconda Dipartimenti, Strutture, Funzioni Sommario

Dettagli

Cozzo D a c ia VITAE IN FORMATO EUROPEO. E-mail CURRICULUM. Nome. Indirizzo. Telefono. Fax. Nazionalità. Italiana. Data di nascita

Cozzo D a c ia VITAE IN FORMATO EUROPEO. E-mail CURRICULUM. Nome. Indirizzo. Telefono. Fax. Nazionalità. Italiana. Data di nascita CURRICULUM VITAE IN FORMATO EUROPEO I n f o r m a z io n i pe r s o n a l i Nome Indirizzo Cozzo D a c ia Telefono Fax E-mail Nazionalità Italiana Data di nascita E s p e r ie n z a l a v o r a t iv a

Dettagli

POSTI DISPONIBILI SCUOLA ELEMENTARE

POSTI DISPONIBILI SCUOLA ELEMENTARE POSTI DISPONIBILI SCUOLA ELEMENTARE Regione Provincia Prov O.D.98/99 Titolari 98/99 posti docenti Domande di cessazione 1/9/99 Abruzzo Chieti CH 1.618 1.615 3 0 48 Abruzzo L'Aquila AQ 1.374 1.374 0 0 57

Dettagli

Aprite le porte a Cristo Inno al beato Giovanni Paolo II

Aprite le porte a Cristo Inno al beato Giovanni Paolo II oro e Org rite le orte a risto Inno al beato Giovanni Paolo II Marco Frisina q=60 F ri te le orte a ri sto! Non ab bia te a u salan 5 Organo 5 7 ca te il vo stro cuo re al l' re di Di o ri te le orte a

Dettagli

Il Quoziente Parma per una politica fiscale e tariffaria a misura di famiglia

Il Quoziente Parma per una politica fiscale e tariffaria a misura di famiglia Il Quoziente Parma per una politica fiscale e tariffaria a misura di famiglia Isabella Menichini - C om une di P a rm a B a ri, 18 febbra io 2011 P a rm a c ittà a m is ura di fa m ig lia O b ie ttiv o

Dettagli

Sci en zapert u tti. im m e rs io n e, c o n ta m in a z io n e e d a p p ro d o

Sci en zapert u tti. im m e rs io n e, c o n ta m in a z io n e e d a p p ro d o Sci en zapert u tti im m e rs io n e, c o n ta m in a z io n e e d a p p ro d o Luigi Benussi (lu ig i.b e n u s s i@ ln f.in fn.it) Istituto Nazionale di Fisica Nucleare Laboratori Nazionali di Frascati

Dettagli

Lo stress lavoro-correlato: esperienze di valutazione nel settore del credito

Lo stress lavoro-correlato: esperienze di valutazione nel settore del credito Lo stress lavoro-correlato: esperienze di valutazione nel settore del credito S e b a s t i a n o B a g n a r a U n i v e r s i t à d i S a s s a r i - A l g h e r o S t e f a n o G u i d i U n i v e r

Dettagli

Provincia di Cuneo - Settore Tutela Flora e Fauna

Provincia di Cuneo - Settore Tutela Flora e Fauna Provincia di Cuneo - Settore Tutela Flora e Fauna Monitorag gio dei siti di resenza del Gambero di fiume (Austrootamobius allies) in Provincia di Cuneo e loro caratterizzazione Provincia di Cuneo - Settore

Dettagli

9001 TRASPORTO PUBBLICO

9001 TRASPORTO PUBBLICO 9001 TRASPORTO PUBBLICO Legge regionale n. 30/98 art. 9 c. 2 SRM - RETI E MOBILITA' SPA 23.209,73 23.209,73 Pagina 1 di 24 9002 CONTRIBUTI PER INDIGENTI Delibera Consiglio Comunale n. 19 del 29/03/2000

Dettagli

XXI Congresso Nazionale Società Italiana di Pediatria Preventiva e Sociale. Piercarlo Salari

XXI Congresso Nazionale Società Italiana di Pediatria Preventiva e Sociale. Piercarlo Salari XXI Congresso Nazionale Società Italiana di Pediatria Preventiva e Sociale Piercarlo Salari P E D IA T R A C O N S U LT O R IA L E M ila n o V ig e v a n o (P V )) Siena, 1 giugno 2009 L errore in Pediatria

Dettagli

PER LA QUALITA URBANA

PER LA QUALITA URBANA Quartiere SAN VITALE PER LA QUALITA URBANA IL QUARTIERE: PROGETTI, ANNOTAZIONI E CRITICITA IL QUARTIERE: PROGETTI E ANNOTAZIONI Si richiedono verde e giardini, scuole, parcheggi, pulizia e sicurezza Per

Dettagli

Da Copenhagen a Cancun 2010: la roadmap delle Agende 21 Locali Italiane sui cambiamenti climatici

Da Copenhagen a Cancun 2010: la roadmap delle Agende 21 Locali Italiane sui cambiamenti climatici Da Copenhagen a Cancun 2010: la roadmap delle Agende 21 Locali Italiane sui cambiamenti climatici Eriuccio Nora, Direttore Coordinamento Agende 21 Locali Italiane Primo Seminario Formativo Milano, 4 febbraio

Dettagli

SERVIZI NON ISTITUZIONALI: Ag e n zie p ro v a to s o c ia le. As s o c ia zio n i v o lo n ta ria to. Ce n tri s o c io -e d u c a tiv i

SERVIZI NON ISTITUZIONALI: Ag e n zie p ro v a to s o c ia le. As s o c ia zio n i v o lo n ta ria to. Ce n tri s o c io -e d u c a tiv i L A R E T E D E I S E R V IZ I C E N T R O G IO V A N I S E R V IZ I A.S.L.: U.O. Co n s u lto ria le (Co n s u lto rio Fa m ilia re e Se rv izio d i Ne uro p s ic o p a to lo g ia e tà e v o lutiv a )

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PARMA POLIMERIZZAZIONE, RILASCIO E CITOTOSSICITA DEI MATERIALI DENTARI A BASE DI RESINA

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PARMA POLIMERIZZAZIONE, RILASCIO E CITOTOSSICITA DEI MATERIALI DENTARI A BASE DI RESINA UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PARMA DOTTORATO DI RICERCA IN SCIENZE DELLA PREVENZIONE XXI CICLO (2006-2008) POLIMERIZZAZIONE, RILASCIO E CITOTOSSICITA DEI MATERIALI DENTARI A BASE DI RESINA Coordinatore: Chiar.mo

Dettagli

BOMBOLO UNOTEATRO IL DOTTOR BOSTIK. testo e regia. con. musiche. scenografie. disegno luci. collaborazione allestimento. tecnico luci/suono.

BOMBOLO UNOTEATRO IL DOTTOR BOSTIK. testo e regia. con. musiche. scenografie. disegno luci. collaborazione allestimento. tecnico luci/suono. BOMBOLO UNOTEATRO IL DOTTOR BOSTIK testo e regia Dino Arru con Dino e Raffaele Arru musiche Bruno Pochettino scenografie Raffaele Arru disegno luci Marco Zicca collaborazione allestimento Stefano Dell

Dettagli

Risultati della sperimentazione: - Pareti semplici Si sono riscontrate le seguenti situazioni che servono ad avere una idea globale del fenomeno:

Risultati della sperimentazione: - Pareti semplici Si sono riscontrate le seguenti situazioni che servono ad avere una idea globale del fenomeno: IL POTERE FONOISOLANTE DI COMPONENTI IN LATERIZIO I dati che seguiranno si riferiscono a una indagine sperimentale sulle prestazioni acustiche di pareti e solai in laterizio. Le tipologie analizzate sono

Dettagli

Indici sintetici di benessere per le province italiane. Matteo Mazziotta e Adriano Pareto Istituto nazionale di Statistica

Indici sintetici di benessere per le province italiane. Matteo Mazziotta e Adriano Pareto Istituto nazionale di Statistica Indici sintetici di benessere per le province italiane Matteo Mazziotta e Adriano Pareto Istituto nazionale di Statistica Indice 1. Introduzione 2. Gli indicatori elementari 3. Il calcolo degli indici

Dettagli