Presentazione di Intermonte

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Presentazione di Intermonte"

Transcript

1 Presentazione di Intermonte Offerta di servizi dedicati alle medie imprese nazionali per favorire l accesso al mercato borsistico Novembre 2013

2 Sommario 1. Descrizione dell intermediario: Presentazione di Intermonte 2. Attività oggetto dell offerta: I. I servizi di Intermonte nel processo di quotazione II. I servizi di Intermonte per le società quotate 3. Elementi qualitativi per la determinazione del costo dei servizi offerti e agevolazioni: Costo dei servizi offerti e agevolazioni PiùBorsa 4. Disponibilità a presentare offerte specifiche 2

3 Progetto PiùBorsa Descrizione dell intermediario Presentazione di Intermonte 3

4 Descrizione dell intermediario Presentazione di Intermonte Punti di forza di Intermonte Riconosciuta indipendenza e credibilità presso gli investitori istituzionali Ampia esperienza in operazioni di quotazione in Italia Punto di riferimento per gli investitori istituzionali internazionali e italiani sin dalla sua fondazione nel 1995 Elevata credibilità presso investitori istituzionali grazie alla ventennale esperienza ed indipendenza di Intermonte Relazioni durature e consolidate con oltre 400 investitori istituzionali italiani ed esteri Leadership assoluta nel mercato azionario italiano Assosim Intermediazione Italia operazioni con ruoli senior Global coordinator Bookrunner Sponsor/Nomad 11 operazioni con ruoli junior (manager) Elevata capacità di collocamento presso gli investitori istituzionali Intermonte ha la più ampia forza vendita dedicata al mercato azionario italiano con circa 40 sales/trader IntermontehasediaMilanoeNewYork N. Operazioni Italia (GC/Bookrunner/Sponsor)* Mediobanca Banca IMI (*) su mercato MTA, MTA Segmento, mercato Expandi, mercato AIM Italia Operazioni seguite in qualità di Global Coordinator e/o Sponsor/Nomad/Listing Partner Leadership nella ricerca azionaria ed efficace attività di supporto post quotazione Il più ampio ufficio studi operante sul mercato azionario italiano(oltre 15 analisti) Ricerca azionaria top ranked, premiata con riconoscimenti internazionali da oltre 15 anni 3 NEW YORK MILANO 3 3 Leadership nell attività di a 2 Scegliere Intermonte come partner della quotazione significa assicurarsi un elevatissimo placing powerinternazionale e domestico, un equityresearchtop rankede indipendente, un ampia esperienza di execution e un continuativo supporto post Leader nella fornitura di contenuti informativi agli investitori retail online (oltre 1 milione di utenti di internet banking la giorno) tramite la divisione Websim 4

5 Descrizione dell intermediario Presentazione di Intermonte Intermonte: una delle principali banche d affari indipendenti in Italia Intermonte è stata fondata nel 1995 dall attuale management che opera insieme da oltre 20 anni nel mercato azionario italiano Intermonte, fondata nel 1995 dall attuale management, è oggi una delle principali banche d affari indipendenti presenti in Italia L azionariato di Intermonte vede direttamente coinvolto il proprio management Management (~60 Soci Operativi) Soci Finanziari Aree di attività di Intermonte Corporate Finance & Equity Capital Markets M&A / Financial advisory OPA Quotazioni in Borsa e collocamenti Aumenti di capitale Buy-back e private placement Corporate Broker / 70% 30% Intermediazione azionaria Intermediazione di titoli azionari per conto di clienti istituzionali italiani ed esteri Ricerca azionaria su titoli quotati 100% 50,1% Derivati Intermediazione derivati azionari italiani ed esteri per conto di clientela istituzionale JPP Eurosecurities (New York) Intermonte BCC Private Equity SGR Obbligazioni Intermediazione di obbligazioni italiane ed estere nel mercato secondario e collocamenti Websim Informazione finanziaria online, ricerca e analisi tecnica per clientela bancaria, private banking e retail 5

6 Descrizione dell intermediario Presentazione di Intermonte Leadership nell intermediazione azionaria e nella ricerca Intermonte si è costantemente collocata nelle prime posizioni nell intermediazione sul mercato azionario italiano 1 Intermonte svolge attività di intermediazione sul mercato azionario italiano rivolgendosi prevalentemente a investitori istituzionali italiani ed esteri Intermonte dispone di una delle più ampie salesforce in Italia con circa 40 sales/trader, con rapporti con oltre 400 investitori istituzionali, di cui la maggioranza esteri Intermediazione sul mercato azionario italiano nel 2012 Intermediazione con investitori istituzionali sul mercato azionario italiano 2012, 2011, 2010, 2009, 2008, 2007, 2005, 1999, 1998 Intermonte è inoltre presente con una salesforce basata a New York e dedicata agli investitori statunitensi Il più ampio ufficio studi operante sul mercato azionario italiano Intermonte può vantare uno dei più ampi uffici studi operanti sul mercato azionario italiano (oltre 15 analisti), più volte premiato con riconoscimenti internazionali daoltre15anni Intermonte ha costantemente raggiunto le prime posizioni nelle classifiche delle più autorevoli istituzioni internazionali per la ricerca sul mercato italiano (*) Società che prevalentemente intermediano in Borsa il trading online della loro clientela retail Fonte: Assosim Ufficio Studi Intermonte: principali riconoscimenti internazionali

7 Descrizione dell intermediario Presentazione di Intermonte Tra i leader nelle quotazioni in Borsa e nelle operazioni di Equity Capital Markets Intermonte è sempre stata molto attiva nelle quotazioni, posizionandosi tra le prime posizioni per numero di sui mercati di Borsa Italiana con ruoli senior Intermonte ha diretto 24 operazioni con ruoli senior(global coordinator/ bookrunner/ sponsor/ nomad) e partecipato a 11 operazioni con ruoli junior(manager) Classifica n. operazioni Italia * Ruoli senior ricoperti da Intermonte in sede di quotazione Mediobanca Global Coordinator dell Offerta Banca IMI Bookrunner per l Offerta Istituzionale Lead manager per l Offerta Istituzionale 3 Sponsor su MTA Nomad sul Mercato AIM Italia (*) su mercato MTA, MTA Segmento, mercato Expandi, mercato AIM Italia Operazioni seguite in qualità di Global Coordinator e/o Sponsor/Nomad/Listing Partner 7

8 Descrizione dell intermediario Presentazione di Intermonte Operazioni di Quotazione in Borsa ed Equity Capital Markets 54,6 mn Ottobre 2013 Business Combination Joint Global Coordinator 140,0 mn Dicembre 2012 AIM Italia Co-Lead Manager 3,5 mn Luglio 2012 OPA Intermediario Incaricato 223,8 mn Luglio 2012 Aumento di capitale Co-Manager mn Gennaio 2012 AIM Italia Co-Lead Manager 4,1 mn Novembre 2011 Aumento di capitale Co-Bookrunner mn Luglio 2011 Riammissione alle negoziazioni e Aumento di Capitale Joint Global Coordinator 9,0 mn Luglio 2011 Aumento di capitale Co-Bookrunner mn Giugno 2011 Aumento di capitale Co-Lead Manager mn Giugno 2011 AIM Italia Joint Global Coordinator 50,0 mn Giugno ,2 mn Febbraio 2011 OPA Intermediario Incaricato 56,7 mn Febbraio 2011 Institutional Co-Manager mn Novembre 2010 AIM Italia Nomad Intermediario 7,9 mn Luglio 2010 AIM Italia Nomad 5,6 mn Marzo 2010 AIM Italia Joint Global Coordinator 6,3 mn Dicembre 2009 Listing MTA (from Expandi) Sponsor Settembre 2009 IntroductionAIM Italia Nomad Luglio 2009 Listing MTA (from Expandi) Sponsor Giugno 2009 Aumento di capitale Co-Lead Manager mn Giugno 2009 Aumento di capitale & POC Advisor 47,3 mn Aprile 2009 Aumento di capitale Sole Lead Manager Garante 22,0 mn Ottobre 2007 Expandi Sole Global Coordinator Listing Partner 14,6 mn Ottobre 2007 Expandi Joint Institutional Lead Manager 52,7 mn Luglio ,8 mn Maggio 2007 Expandi Joint Global Coordinator Joint Listing Partner 94,9 mn Aprile 2007 Expandi Joint Global Coordinator 45,1 mn Marzo

9 Descrizione dell intermediario Presentazione di Intermonte Operazioni di Quotazione in Borsa ed Equity Capital Markets(segue) Joint Institutional Lead Manager Co-Sponsor 50,0 mn Febbraio ,8 mn Gennaio ,4 mn Dicembre ,8 mn Novembre 2006 Expandi Sole Global Coordinator Listing Partner 29,6 mn Luglio ,7 mn Luglio 2006 Listing Expandi (spin off) Listing Partner Giugno ,9 mn Maggio ,9 mn Giugno ,0 mn Giugno ,6 mn Maggio ,6 mn 2005 InstitutionalCo-Lead Manager 434,6 mn Giugno 2003 OPA Advisor finanziario dell Offerente 62,4 mn Maggio 2003 MTA Co-Sponsor 64,3 mn Marzo 2003 InstitutionalCo-Lead Manager 367,9 mn Giugno 2002 Institutional Manager 1.915,2 mn Dicembre 2001 MTA Joint Global Coordinator Joint Sponsor 118,4 mn Dicembre 2000 Co-Globlal Coordinator Co-Sponsor 55,8 mn Ottobre 2000 Joint Institutional Lead Manager 131,3 mn Luglio 2000 Joint Global Coordinator Sponsor 39,6 mn Luglio 2000 CTO Institutional Manager 100,7 mn Luglio 2000 Institutional Manager 47,8 mn Luglio 2000 Institutional Manager 133,8 mn Giugno 2000 Co-Global Coordinator Joint Sponsor 121,1 mn Giugno 2000 Joint Global Coordinator Joint Sponsor 1.672,0 mn Marzo 2000 Secondary Offering Institutional Manager 3.805,4 mn Dicembre 1999 Institutional Manager 12,8 mn Ottobre 1999 Institutional Manager 830,2 mn Luglio 1999 Institutional Manager 80,1 mn Luglio 1999 Co-Global Coordinator Bookrunner 37,8 mn Giugno 1999 Institutional Manager 2.015,1 mn Giugno 1999 Global Coordinator Bookrunner Sponsor 23,6 mn Dicembre

10 Descrizione dell intermediario Presentazione di Intermonte Tra i leader nell attività di a per società quotate Intermonte è tra i leader sul mercato italiano nell attività di a per società quotate 2 a n. Società sul mercato azionario italiano Intermonte ha una struttura appositamente dedicata per l attività di a e Corporate Broker per società quotate: pubblicazione di ricerche sul titolo da parte dell Ufficio Studi organizzazione di incontri con investitori istituzionali italiani ed esteri attività connesse al sostegno della liquidità del titolo Classifica i (MTA, MTA Segmento e MIV) n. società - Italia Fonte: Elaborazioni Intermonte su dati Borsa Italiana a giugno società seguite includendo anche incarichi di corporate broker e specialist AIM Italia Corporate Broker MTA Corporate Broker MTA Corporate Broker MTA MTA AIM ITALIA Corporate Broker MTA MIV AIM ITALIA AIM ITALIA MTA NASDAQ Corporate Broker AIM ITALIA MTA Intermonte SIM SpA 2013 All rights reserved 10

11 Attività oggetto dell offerta I servizi di Intermonte nel processo di quotazione 11

12 Attività oggetto dell offerta- I servizi di Intermonte nel processo di quotazione I servizi di Intermonte per le aziende nel processo di quotazione Nell ambito del processo di quotazione Intermonte offre alle società i seguenti servizi di consulenza e assistenza: realizzazione dello studio di fattibilità dell operazione di ammissione a quotazione gestione dei rapporti tra l'emittente, Borsa Italiana e Consob servizi di Global Coordinator dell Offerta servizi di Lead Manager e Bookrunner per l Offerta Istituzionale attività di Sponsor per la quotazione su MTA-Mercato Telematico Azionario o su altro mercato regolamentato attività di Nomad per la quotazione sul Mercato AIM Italia Ruoli che Intermonte può ricoprire in sede di quotazione Global Coordinator dell Offerta Bookrunner per l Offerta Istituzionale Lead manager per l Offerta Istituzionale Sponsor su MTA Nomad sul Mercato AIM Italia Intermonte SIM SpA 2013 All rights reserved 12

13 Attività oggetto dell offerta- I servizi di Intermonte nel processo di quotazione Descrizione delle attività svolte in sede di quotazione Global Coordinator Bookrunner Lead Manager per l Offerta Istituzionale Il Global Coordinator coordina il processo di quotazione e assiste la società quotanda nelle seguenti attività: consulenza generale e assistenza con particolare riferimento alla struttura dell'offerta Globale, alla tempistica, alla sua attuazione e relativo dimensionamento direzione e coordinamento delle attività dei consulenti legali, contabili e fiscali* supervisione alla predisposizione e attuazione, da parte dei consulenti incaricati, di un adeguato programma di due diligence coordinamento per la predisposizione, per quanto di propria competenza, del prospetto informativo (o documento di ammissione sull AIM Italia) e dell eventuale offering circular a beneficio degli investitori istituzionali relazioni con Consob e Borsa Italiana predisposizione della sintesi dei messaggi chiave per gli investitori (cd. «equity story») e organizzazione della presentazione agli analisti finanziari redazione e pubblicazione delle ricerche finanziarie da parte del proprio Ufficio Studi coordinamento dei consulenti incaricati di curare la comunicazione (anche obbligatoria) e l organizzazione del roadshow promozione, costituzione e coordinamento e direzione dei consorzi di garanzia e collocamento individuazione del prezzo di collocamento delle azioni oggetto dell offerta allocazione finale delle azioni Il Bookrunner, ruolo spesso coincidente con il Global Coordinator: gestisce la raccolta degli ordini provenienti dagli investitori istituzionali assiste la società nell individuazione del prezzo di collocamento delle azioni oggetto dell offerta provvede all allocazione finale delle azioni tenendo conto della quantità e qualità della domanda pervenuta dagli investitori Partecipa al consorzio di collocamento e garanzia per l offerta istituzionale Redige e pubblica la ricerca finanziaria sul titolo Promuove incontri con gli investitori istituzionali (*) I doveri e le responsabilità del Global Coordinator non includono la prestazione di consulenza e assistenza di natura legale, contabile, fiscale o industriale Intermonte SIM SpA 2013 All rights reserved 13

14 Attività oggetto dell offerta- I servizi di Intermonte nel processo di quotazione Descrizione delle attività svolte in sede di quotazione (segue) Sponsor su MTA Assiste l emittente nella procedura di ammissione ai fini di un ordinato svolgimento della stessa Lo Sponsor rilascia a Borsa Italiana le seguenti dichiarazioni: attestadiavercomunicatoaborsatuttiidatieifattidicuièvenutoaconoscenzanelcorsodellapropriaattivitàe che dovrebbero essere presi in considerazione da Borsa Italiana stessa ai fini dell ammissione alla quotazione attesta che il Consiglio di Amministrazione e il Collegio Sindacale dell Emittente sono stati adeguatamente informati in ordine alle responsabilità e agli obblighi derivanti da leggi e regolamenti in vigore e conseguenti all ammissione alla quotazione dichiara di non essere venuto a conoscenza di elementi, al momento del rilascio della dichiarazione, che la società no abbia adottato un Sistema di Controllo di Gestione conforme a quello descritto nel relativo memorandum redatto dall emittente e che le eventuali criticità evidenziate non siano incompatibili con i casi previsti da Borsa Italiana* attesta di essersi formato il convincimento che i dati previsionali esibiti nell ambito del piano industriale sono stati determinati dall emittente dopo attento e approfondito esame documentale delle prospettive economiche e finanziarie dell emittente e del gruppo** attestazione su rapporti creditizi e partecipativi tra Sponsor ed emittente Nell ambito del processo di quotazione, lo Sponsor: supervisiona alla predisposizione e attuazione, da parte dei consulenti incaricati, di un adeguato programma di due diligence a supporto delle dichiarazioni rilasciate coordina l attività dei consulenti per la predisposizione, per quanto di propria competenza, del prospetto informativo assiste la società nelle relazioni con Consob e Borsa Italiana (*) Ai fini dell attestazione lo Sponsor si avvale delle verifiche di conformità condotte da una società di revisione o da altro soggetto qualificato individuato dallo Sponsor e incaricato congiuntamente con l emittente, in possesso di requisiti di professionalità e indipendenza (**) Ai fini del rilascio della dichiarazione, lo Sponsor potrà avvalersi di un apposita verifica condotta da una società di revisione o da altro soggetto qualificato indicato dallo Sponsor e accettato dall emittente Intermonte SIM SpA 2013 All rights reserved 14

15 Attività oggetto dell offerta- I servizi di Intermonte nel processo di quotazione Descrizione delle attività svolte in sede di quotazione (segue) Nominated Adviser su AIM Italia Il Nominated Aviser (o Nomad) sul Mercato AIM Italia valuta l appropriatezza dell emittente per l ammissione sull AIM Italia Rilascia a Borsa Italiana le seguenti dichiarazioni: conferma che dopo aver svolto diligentemente le attività indicate nel Regolamento Nominated Advisers in relazione all emittente di cui si chiede l ammissione: a) tutti i requisiti previsti dal Regolamento Emittenti AIM Italia e dal Regolamento Nominated Advisers sono stati rispettati; e b) il documento di ammissione, per quanto è venuto a conoscenza del Nomad nel corso delle verifiche effettuate direttamente e/o indirettamente, è conforme e completo rispetto alla Scheda Due del Regolamento Emittenti AIM Italia; gli amministratori dell emittente sono stati informati (dal Nomad e da altri appropriati consulenti professionali) riguardo agli obblighi e alle responsabilità gravanti sull Emittente derivanti dal Regolamento Emittenti AIM Italia, al fine di facilitarne il necessario rispetto da parte dell Emittente su base continuativa; e il Nomad si impegna ad adempiere alle disposizioni del Regolamento Emittenti AIM Italia e del Regolamento Nominated Advisers AIM Italia per quanto concerne il ruolo di assistenza e supporto in qualità di Nomad nei confronti dell emittente Nell ambito del processo di quotazione, il Nomad: coordina delle attività dei consulenti legali, contabili, fiscali e industriali supervisiona alla predisposizione e attuazione, da parte dei consulenti incaricati, di un adeguato programma di due diligence coordina l attività dei consulenti per la predisposizione, per quanto di propria competenza, del documento di ammissione sull AIM Italia assiste la società nelle relazioni con Borsa Italiana Intermonte SIM SpA 2013 All rights reserved 15

16 Attività oggetto dell offerta I servizi di Intermonte per le società quotate 16

17 Attività oggetto dell offerta- I servizi di Intermonte nel processo di quotazione I servizi di Intermonte per le aziende quotate a Corporate Broker Predisposizione e pubblicazione di ricerche sul titolo L attività di ricerca costituisce l elemento fondamentale per fornire alla società quotata una adeguata visibilità presso gli investitori istituzionali italiani ed esteri Organizzazione di incontri con investitori istituzionali in Italia e all estero Attività connesse al sostegno della liquidità del titolo sulla base del Regolamento di Borsa Ampia copertura del titolo mediante l attività di ricerca destinata agli investitori istituzionali italiani ed esteri Attività di marketing rivolta agli investitori istituzionali italiani ed esteri volta a approfondire la conoscenza del titolo e della c.d. equity story Supporto nell analisi della percezione del titolo e dell equity story da parte della comunità finanziaria Benchmarking con altre realtà quotate comparabili Private Placement Organizzazione ed esecuzione della cessione di pacchetti di azioni da parte degli azionisti delle società quotate ad investitori istituzionali attraverso collocamenti privati, cessioni di blocchi fuori mercato, accelerated bookbuilding Buy Back Esecuzione di programmi di acquisto di azioni proprie da parte delle società quotate a seguito di apposite delibere assembleari Liquidity Provider Attività di sostegno della liquidità del titolo, svolta sulla base della vigente normativa, volta a favorire il regolare svolgimento delle negoziazioni ed evitare movimenti dei prezzi non in linea con l'andamento del mercato Nomad su AIM Italia Il Nomad, dopo la quotazione, assiste e supporta la società quotata sull AIM Italia nell assolvimento dei compiti e delle responsabilità derivanti dal Regolamento AIM Italia come specificato nell apposita regolamentazione Intermonte SIM SpA 2013 All rights reserved 17

18 Elementi qualitativi per la determinazione del costo dei servizi offerti e agevolazioni Costo dei servizi offerti e agevolazioni PiùBorsa 18

19 Elementi qualitativi per la determinazione del costo dei servizi offerti e agevolazioni Costo dei servizi offerti e agevolazioni PiùBorsa Costo dei servizi offerti Il livello dei costi dei servizi offerti è funzione di una serie di elementi legati al contesto ecomonico e settoriale e alle specificità dell azienda In particolare, le principali determinanti del costo dei servizi offerti sono le seguenti: Ammontare complessivo dell offerta Dimensione della capitalizzazione Specificità dell azienda quotanda in termini di: caratteristiche e complessità del business aziendale articolazione e complessità della struttura del gruppo(struttura societaria, diversificazione geografica) dimensione aziendale Livello di sviluppo della struttura organizzativa dell azienda Mercato di quotazione Contesto dei mercati finanziari al momento dell avvio del processo di quotazione Agevolazioni PiùBorsa Intermonte è disponibile a proporre condizioni agevolate alle società aderenti al Progetto PiùBorsa per i servizi oggetto dell offerta Intermonte SIM SpA 2013 All rights reserved 19

20 Disponibilità a presentare offerte specifiche 20

21 Disponibilità a presentare offerte specifiche Intermonte è lieta di incontrare aziende interessate alla quotazione in Borsa aderenti al Progetto PiùBorsa Intermonte, a seguito dell approfondendo dei progetti presentati dalle società, potrà se ritenuto opportuno: realizzare uno studio di fattibilità dell operazione di quotazione che potrà contenente le nostre considerazioni preliminari circa: la c.d. equity story o investment case della società, ossia l insieme dei principali messaggi che Intermonte intende veicolare agli investitori per rendere l opportunità di investimento il più interessante possibile per il mercato, al fine di trasmettere in maniera adeguata agli investitori i motivi per cui dovrebbero investire nel titolo in sede di quotazione struttura dell offerta e mercato di quotazione analisi delle società quotate comparabili tempistica dell operazione stima complessiva dei costi di quotazione presentare la propria offerta di servizi con l indicazione dei relativi costi partecipare ad appositi beauty contest organizzati dall azienda Intermonte SIM SpA 2013 All rights reserved 21

22 Intermonte SIM S.p.A. Corso Vittorio Emanuele II, Milano Contatto: Eugenio Anglani Responsabile Equity Capital Markets Tel Fax

MPS Capital Services - Direzione Investment Banking. Luglio 2013

MPS Capital Services - Direzione Investment Banking. Luglio 2013 MPS Capital Services - Direzione Investment Banking Luglio 2013 1. Il Gruppo Montepaschi 2 Il Gruppo Montepaschi Overview Filiali in Italia Il Gruppo Montepaschi, terzo gruppo bancario Italiano, è attivo

Dettagli

Progetto "Più Borsa"

Progetto Più Borsa Progetto "" Presentazione delle attività e dei servizi Novembre 2013 Banca Akros 11,1% Banca Akros è una Banca d Investimento e di Private Banking, da anni un punto di riferimento per investitori istituzionali,

Dettagli

AIM Italia. La quotazione su AIM Italia come strumento per la crescita

AIM Italia. La quotazione su AIM Italia come strumento per la crescita AIM Italia La quotazione su AIM Italia come strumento per la crescita 5 novembre 2015 Cos è AIM Italia Mercato Alternativo del Capitale è il mercato di Borsa Italiana dedicato alle piccole e medie imprese

Dettagli

AIM Italia UNA NUOVA OPPORTUNITA PER ACCELERARE LA CRESCITA DELLE PMI. Barbara Lunghi

AIM Italia UNA NUOVA OPPORTUNITA PER ACCELERARE LA CRESCITA DELLE PMI. Barbara Lunghi AIM Italia UNA NUOVA OPPORTUNITA PER ACCELERARE LA CRESCITA DELLE PMI Barbara Lunghi Perché quotarsi? RISORSE FINANZIARIE Raccogliere importanti risorse finanziare Diversificare le fonti di finanziamento,

Dettagli

MEMORANDUM D INTESA. tra. Consob - Commissione Nazionale per le Società e la Borsa. ABI - Associazione Bancaria Italiana

MEMORANDUM D INTESA. tra. Consob - Commissione Nazionale per le Società e la Borsa. ABI - Associazione Bancaria Italiana MEMORANDUM D INTESA tra Consob - Commissione Nazionale per le Società e la Borsa ABI - Associazione Bancaria Italiana AIFI - Associazione Italiana del Private Equity e Venture Capital ASSIREVI - Associazione

Dettagli

L offerta di Borsa Italiana per le PMI MERCATI REGOLAMENTATI

L offerta di Borsa Italiana per le PMI MERCATI REGOLAMENTATI L offerta di Borsa Italiana per le PMI 1 MERCATI REGOLAMENTATI Il processo di quotazione PREPARAZIONE DUE DILIGENCE ISTRUTTORIA COLLOCAMENTO Eventuale riorganizzazione società / gruppo Eventuali modifiche

Dettagli

Il mercato primario Le offerte di azioni

Il mercato primario Le offerte di azioni Il mercato primario Le offerte di azioni Tecnicamente le offerte di azioni sono di due tipi: OFFERTE PUBBLICHE DI SOTTOSCRIZIONE (OPS), quando oggetto di offerta sono azioni di nuova emissione provenienti

Dettagli

AIM Italia. Il mercato di Borsa Italiana per i leader di domani

AIM Italia. Il mercato di Borsa Italiana per i leader di domani AIM Italia Il mercato di Borsa Italiana per i leader di domani Perché AIM Italia I mercati di Borsa Italiana AIM Italia si aggiunge all offerta di mercati regolamentati di Borsa Italiana MTA MTF 3 Perché

Dettagli

IL PROCESSO DI QUOTAZIONE DI BORSA: UN PERCORSO AD OSTACOLI MERCATI, ATTORI, TEMPISTICA, COMUNICAZIONE di Giovanni Pelonghini

IL PROCESSO DI QUOTAZIONE DI BORSA: UN PERCORSO AD OSTACOLI MERCATI, ATTORI, TEMPISTICA, COMUNICAZIONE di Giovanni Pelonghini IL PROCESSO DI QUOTAZIONE DI BORSA: UN PERCORSO AD OSTACOLI MERCATI, ATTORI, TEMPISTICA, COMUNICAZIONE di Giovanni Pelonghini 1 DECIDERE DI QUOTARSI LA DECISIONE DI QUOTARSI RAPPRESENTA UNA SCELTTA STRATEGICA

Dettagli

Perché AIM Italia? (1/2)

Perché AIM Italia? (1/2) AIM Italia Perché AIM Italia? (1/2) AIM Italia si ispira ad un esperienza di successo già presente sul mercato londinese Numero di società quotate su AIM: 1,597 Di cui internazionali: 329 Quotazioni su

Dettagli

AIM Italia / Mercato Alternativo del Capitale

AIM Italia / Mercato Alternativo del Capitale AIM Italia / Mercato Alternativo del Capitale Agenda I II III AIM Italia Il ruolo di Banca Finnat Track record di Banca Finnat 2 2 Mercati non regolamentati Mercati regolamentati AIM Italia Mercati di

Dettagli

Le small cap e la raccolta di capitale di rischio Opportunità per il professionista. Il ruolo del Nomad.

Le small cap e la raccolta di capitale di rischio Opportunità per il professionista. Il ruolo del Nomad. S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO Le small cap e la raccolta di capitale di rischio Opportunità per il professionista Il ruolo del Nomad. Marco Fumagalli Responsabile Capital Markets Ubi Banca

Dettagli

Circolare N.175 del 27 Novembre 2013

Circolare N.175 del 27 Novembre 2013 Circolare N.175 del 27 Novembre 2013 PMI. Tutte le informazioni per la quotazione in borsa online Gentile cliente, con la presente desideriamo informarla che ABI, AIFI, ASSIREVI, ASSOGESTIONI, ASSOSIM,

Dettagli

La Banca di Investimento del Gruppo Intesa Sanpaolo Documento di Offerta relativo al Progetto Più Borsa

La Banca di Investimento del Gruppo Intesa Sanpaolo Documento di Offerta relativo al Progetto Più Borsa La Banca di Investimento del Gruppo Intesa Sanpaolo Documento di Offerta relativo al Progetto Più Borsa 5 Settembre 2013 Indice 1 Descrizione dell Intermediario 2 Attività Oggetto dell Offerta 3 Elementi

Dettagli

DIREZIONE INVESTMENT BANKING. Il Ruolo del Nomad. Roma, 22 aprile 2009

DIREZIONE INVESTMENT BANKING. Il Ruolo del Nomad. Roma, 22 aprile 2009 DIREZIONE INVESTMENT BANKING Il Ruolo del Nomad Roma, 22 aprile 2009 Il Gruppo Montepaschi Overview Il Gruppo MPS ha perfezionato il 30 maggio 2008 l acquisizione di Banca Antonveneta divenendo il 3 gruppo

Dettagli

Attività dello Specialista

Attività dello Specialista Attività dello Specialista Massimo Turcato Responsabile Equity Capital Markets e Advisory Banca Akros Palermo, 15 novembre 2007 MISSIONE E PRINCIPI COSTITUTIVI DEL MAC Missione Principi costitutivi 1 Forte

Dettagli

Mercato azionario. Il processo di quotazione sul mercato Expandi

Mercato azionario. Il processo di quotazione sul mercato Expandi Mercato azionario Tecniche Il processo di quotazione sul mercato Expandi di Lorenzo Parrini (*) e Debora Megna (**) Proseguono gli interventi volti ad esaminare il mercato azionario delle piccole e medie

Dettagli

CORPORATE FINANCE. Consulenza di Investimento dal 1985

CORPORATE FINANCE. Consulenza di Investimento dal 1985 CORPORATE FINANCE Consulenza di Investimento dal 1985 ADB Analisi Dati Borsa SpA ADB - Analisi Dati Borsa SpA è una società di Consulenza in materia di Investimenti, fondata nel 1985 a Torino. Offre servizi

Dettagli

AIFI. Accesso al mercato finanziario: Più Borsa, Progetto Elite e mercato AIM per capitalizzare e far crescere le PMI

AIFI. Accesso al mercato finanziario: Più Borsa, Progetto Elite e mercato AIM per capitalizzare e far crescere le PMI AIFI Accesso al mercato finanziario: Più Borsa, Progetto Elite e mercato AIM per capitalizzare e far crescere le PMI Alessandra Bechi Direttore Ufficio Tax & Legal e Affari Istituzionali Milano, 31 maggio

Dettagli

AIM Italia. Il mercato di Borsa Italiana per i leader di domani

AIM Italia. Il mercato di Borsa Italiana per i leader di domani AIM Italia Il mercato di Borsa Italiana per i leader di domani Perché AIM Italia? (1/2) AIM ITALIA è stato concepito per diventare il crocevia ideale per l incontro tra PMI italiane con forte potenziale

Dettagli

APPENDICI B. GLOSSARIO SULLA QUOTAZIONE: I 50 TERMINI PIÙ USATI

APPENDICI B. GLOSSARIO SULLA QUOTAZIONE: I 50 TERMINI PIÙ USATI APPENDICI B. GLOSSARIO SULLA QUOTAZIONE: I 50 TERMINI PIÙ USATI B. Glossario sulla quotazione: i 50 termini più utilizzati Termine Aftermarket performance Best practice Blue chip Bookbuilding Capitalizzazione

Dettagli

Gestione Finanziaria delle Imprese. La quotazione in Borsa

Gestione Finanziaria delle Imprese. La quotazione in Borsa GESTIONE FINANZIARIA DELLE IMPRESE La scelta di quotarsi in Borsa e l impatto sull azienda La scelta di quotarsi rappresenta una delle iniziative più importanti per la vita di un azienda, producendo una

Dettagli

COMUNICATO STAMPA BANCA IMI: APPROVATI I RISULTATI AL 31 MARZO 2015

COMUNICATO STAMPA BANCA IMI: APPROVATI I RISULTATI AL 31 MARZO 2015 COMUNICATO STAMPA BANCA IMI: APPROVATI I RISULTATI AL 31 MARZO 2015 Risultato netto consolidato di 228 milioni di euro, in aumento del 26% rispetto ai 181 milioni al 31 marzo 2014 Margine di intermediazione

Dettagli

NAPOLI. III edizione Corso di Formazione CNDCEC / Borsa Italiana

NAPOLI. III edizione Corso di Formazione CNDCEC / Borsa Italiana NAPOLI III edizione Corso di Formazione CNDCEC / Borsa Italiana La terza edizione del corso di specializzazione sui mercati borsistici è organizzata nell ambito dell Accordo tra il Consiglio Nazionale

Dettagli

AIM Italia. Il mercato per fare impresa

AIM Italia. Il mercato per fare impresa AIM Italia Il mercato per fare impresa AIM Italia L accesso al capitale è un elemento fondamentale per lo sviluppo di ogni impresa. Dedicato alle PMI che vogliono investire nella propria crescita Un mercato

Dettagli

VERONA. IV edizione Corso di Formazione CNDCEC / Borsa Italiana

VERONA. IV edizione Corso di Formazione CNDCEC / Borsa Italiana VERONA IV edizione Corso di Formazione CNDCEC / Borsa Italiana La quarta edizione del corso di specializzazione sui mercati borsistici è organizzata nell ambito dell Accordo tra il Consiglio Nazionale

Dettagli

DESCRIZIONE SINTETICA DELLA STRUTTURA DEL FONDO CHIUSO MC 2 IMPRESA.

DESCRIZIONE SINTETICA DELLA STRUTTURA DEL FONDO CHIUSO MC 2 IMPRESA. DESCRIZIONE SINTETICA DELLA STRUTTURA DEL FONDO CHIUSO MC 2 IMPRESA. MC2 Impresa è un Fondo Comune d Investimento Mobiliare chiuso e riservato (ex testo unico D.Lgs 58/98) costituito per iniziativa di

Dettagli

1 - Realizzazione dello studio di fattibilità dell'operazione di ammissione a quotazione. Grado di complessità dell analisi.

1 - Realizzazione dello studio di fattibilità dell'operazione di ammissione a quotazione. Grado di complessità dell analisi. Partner: Integrae SIM Nome referente PiùBorsa*: Luigi Giannotta 1 - Realizzazione dello studio di fattibilità dell'operazione di ammissione a quotazione Nel valutare la fattibilità dell operazione Integrae,

Dettagli

L offerta di Borsa Italiana per le PMI

L offerta di Borsa Italiana per le PMI L offerta di Borsa Italiana per le PMI Paola Fico Responsabile Regolamentazione Emittenti quotati Borsa Italiana London Stock Exchange Group Convegno di studi Università di Macerata 14 Novembre 2014 I

Dettagli

Gestione Finanziaria delle Imprese. Private equity e venture capital

Gestione Finanziaria delle Imprese. Private equity e venture capital GESTIONE FINANZIARIA DELLE IMPRESE L attività di disinvestimento Principi fondamentali del disinvestimento Individuazione del momento più opportuno per disinvestire Definizione del canale di disinvestimento

Dettagli

Lo smobilizzo delle partecipazioni tramite quotazione: le proposte in tema di revisione dei mercati per le PMI. Roma, 21 giugno 2011

Lo smobilizzo delle partecipazioni tramite quotazione: le proposte in tema di revisione dei mercati per le PMI. Roma, 21 giugno 2011 Lo smobilizzo delle partecipazioni tramite quotazione: le proposte in tema di revisione dei mercati per le PMI Roma, 21 giugno 2011 I driver che influenzano la scelta della way out Generalmente la scelta

Dettagli

La quotazione in Borsa. Barbara Lunghi Responsabile Piccole e Medie Imprese Primary Markets Continental Europe

La quotazione in Borsa. Barbara Lunghi Responsabile Piccole e Medie Imprese Primary Markets Continental Europe La quotazione in Borsa Barbara Lunghi Responsabile Piccole e Medie Imprese Primary Markets Continental Europe Sezione 1 Borsa Italiana e LSE Borsa Italiana e London Stock Exchange: un leader europeo e

Dettagli

Company Profile. www.irtop.com

Company Profile. www.irtop.com Company Profile www.irtop.com 2 > Valori > Mission > Profilo > Obiettivi > Servizi di consulenza > Track record > Pubblicazioni > Contatti 3 VALORI Passione Crediamo nelle storie imprenditoriali dei nostri

Dettagli

Agenda. Chi siamo. I nostri servizi. Contatti. Pag. 2. 1.1 Società, valori di fondo e approccio. 1.2 Partner. Pag. 3. 2.1 Aree di attività. Pag.

Agenda. Chi siamo. I nostri servizi. Contatti. Pag. 2. 1.1 Società, valori di fondo e approccio. 1.2 Partner. Pag. 3. 2.1 Aree di attività. Pag. Agenda Chi siamo 1.1 Società, valori di fondo e approccio 1.2 Partner Pag. 2 Pag. 3 I nostri servizi 2.1 Aree di attività 2.2 Servizi Pag. 4 Pag. 5 Contatti 3.1 Contatti Pag. 8 1 Chi siamo 1.1 Società,

Dettagli

III Assemblea ANDIGEL Genova, 21 Novembre 2003 FINANZA INNOVATIVA PER LA VALORIZZAZIONE DEL PATRIMONIO IMMOBILIARE DI ENTI TERRITORIALI

III Assemblea ANDIGEL Genova, 21 Novembre 2003 FINANZA INNOVATIVA PER LA VALORIZZAZIONE DEL PATRIMONIO IMMOBILIARE DI ENTI TERRITORIALI III Assemblea ANDIGEL Genova, 21 Novembre 2003 FINANZA INNOVATIVA PER LA VALORIZZAZIONE DEL PATRIMONIO IMMOBILIARE DI ENTI TERRITORIALI 1 Sommario Introduzione 1.1 La valorizzazione del patrimonio immobiliare

Dettagli

LA QUOTAZIONE IN BORSA

LA QUOTAZIONE IN BORSA LA QUOTAZIONE IN BORSA Facoltà di Economia dell'università di Parma 20 febbraio 2012 Martino De Ambroggi L attività del broker Equity Sales & Trading Equity Research Francesco Perilli (CEO) Investment

Dettagli

I MiniBond come nuovo strumento di finanziamento alle imprese

I MiniBond come nuovo strumento di finanziamento alle imprese I MiniBond come nuovo strumento di finanziamento alle imprese Cuneo - 25 Novembre 2014 ADB Analisi Dati Borsa SpA Consulenza di Investimento Clienti Analisi Dati Borsa SpA è una società di consulenza in

Dettagli

MAC: UN NUOVO MODO PER FAR CRESCERE L IMPRESA

MAC: UN NUOVO MODO PER FAR CRESCERE L IMPRESA MAC: UN NUOVO MODO PER FAR CRESCERE L IMPRESA www.mercatoalternativocapitale.it Milano, 29 Gennaio 2008 0 MAC: UNA NUOVA SOLUZIONE COSTRUITA SU MISURA PER LE PICCOLE E MEDIE IMPRESE Il MAC : Legame con

Dettagli

2 aprile 2015: unica convocazione

2 aprile 2015: unica convocazione SPACE S.P.A. ASSEMBLEA ORDINARIA E STRAORDINARIA DEGLI AZIONISTI 2 aprile 2015: unica convocazione Relazione illustrativa del Consiglio di Amministrazione sulle proposte concernenti le materie all ordine

Dettagli

La crescita del risparmio gestito e la quotazione in Borsa dei Fondi di Investimento

La crescita del risparmio gestito e la quotazione in Borsa dei Fondi di Investimento La crescita del risparmio gestito e la quotazione in Borsa dei Fondi di Investimento Le attività dell Operatore incaricato alle negoziazioni dei Fondi in Borsa Milano - Palazzo Mezzanotte 28 Gennaio 2015

Dettagli

Ambromobiliare S.p.A. l esperienza di una small cap quotata all AIM

Ambromobiliare S.p.A. l esperienza di una small cap quotata all AIM S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO Le small cap e la raccolta di capitale di rischio Opportunità per il professionista Ambromobiliare S.p.A. l esperienza di una small cap quotata all AIM Alberto

Dettagli

La pianificazione dell offerta

La pianificazione dell offerta La pianificazione dell offerta Una volta individuato il global coordinator (e le altre eventuali figure), ha inizio la procedura per l offerta al pubblico delle azioni. I tempi di realizzazione sono di

Dettagli

Informazione Regolamentata n. 0049-9-2016

Informazione Regolamentata n. 0049-9-2016 Informazione Regolamentata n. 0049-9-2016 Data/Ora Ricezione 04 Febbraio 2016 17:33:19 MTA Societa' : BANCA POPOLARE DI MILANO Identificativo Informazione Regolamentata : 69037 Nome utilizzatore : BPOPMIN08

Dettagli

ExtraMOT PRO. Il mercato di riferimento dei minibond

ExtraMOT PRO. Il mercato di riferimento dei minibond ExtraMOT PRO Il mercato di riferimento dei minibond ExtraMOT PRO E il mercato obbligazionario nato per consentire alle società italiane un accesso flessibile ed efficiente ai mercati dei capitali Nasce

Dettagli

LVENTURE GROUP: IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DEFINISCE LE CONDIZIONI DELL AUMENTO DI CAPITALE E APPROVA IL NUOVO PIANO INDUSTRIALE

LVENTURE GROUP: IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DEFINISCE LE CONDIZIONI DELL AUMENTO DI CAPITALE E APPROVA IL NUOVO PIANO INDUSTRIALE COMUNICATO STAMPA * * * * * LVENTURE GROUP: IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DEFINISCE LE CONDIZIONI DELL AUMENTO DI CAPITALE E APPROVA IL NUOVO PIANO INDUSTRIALE Fissato in 0,052 euro il prezzo unitario

Dettagli

STRUMENTI FINANZIARI PER LA CRESCITA DELLE PMI

STRUMENTI FINANZIARI PER LA CRESCITA DELLE PMI STRUMENTI FINANZIARI PER LA CRESCITA DELLE PMI dott. ssa Francesca Bianchi Responsabile Quotazioni Direzione Advisory & Corporate Finance -Banca Finnat Euramerica SpA Genova, 10 dicembre 2008 1 AGENDA

Dettagli

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI ALBEROBELLO E SAMMICHELE DI BARI S.C.

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI ALBEROBELLO E SAMMICHELE DI BARI S.C. DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI ALBEROBELLO E SAMMICHELE DI BARI S.C. LA NORMATIVA MIFID La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è la Direttiva

Dettagli

g i v e t h e r i g h t d i r e c t i o n t o y o u r i n v e s t m e n t V e h i c l e MIV Il mercato degli Investment Vehicles

g i v e t h e r i g h t d i r e c t i o n t o y o u r i n v e s t m e n t V e h i c l e MIV Il mercato degli Investment Vehicles g i v e t h e r i g h t d i r e c t i o n t o y o u r i n v e s t m e n t V e h i c l e MIV Il mercato degli Investment Vehicles Overview MIV (Mercato degli Investment Vehicles) è il mercato regolamentato

Dettagli

Investment opportunity

Investment opportunity INVESTOR NEWS N.1-13 Aprile 27 Benvenuto del Presidente Investment opportunity Il modello di business IQ 27: Performance economico-finanziarie 4 maggio: accordo con Barclays FY 26: Risultati a parità di

Dettagli

Accordo tra NEW MILLENNIUM SICAV e DIRECTA SIM sui Fondi quotati nel nuovo segmento della Borsa Italiana.

Accordo tra NEW MILLENNIUM SICAV e DIRECTA SIM sui Fondi quotati nel nuovo segmento della Borsa Italiana. COMUNICATO STAMPA Accordo tra NEW MILLENNIUM SICAV e DIRECTA SIM sui Fondi quotati nel nuovo segmento della Borsa Italiana. Dal 9 marzo 2015 i clienti di Directa SIM che compreranno in Borsa i Fondi di

Dettagli

Il progetto Più Borsa e il servizio ELITE Barbara Lunghi

Il progetto Più Borsa e il servizio ELITE Barbara Lunghi Il progetto Più Borsa e il servizio ELITE Barbara Lunghi Head of Mid&Small Caps Primary Markets Borsa Italiana London Stock Exchange Group Più Borsa - MDI Il 25 Marzo 2013 è stato siglato un Memorandum

Dettagli

MTA. Mercato Telematico Azionario: dai forma alle tue ambizioni

MTA. Mercato Telematico Azionario: dai forma alle tue ambizioni MTA Mercato Telematico Azionario: dai forma alle tue ambizioni L accesso ai mercati dei capitali ha permesso a Campari di percorrere una strategia di successo per l espansione e lo sviluppo del proprio

Dettagli

Il Revisore Principale e i revisori secondari vengono in seguito denominati congiuntamente Revisori di Gruppo.

Il Revisore Principale e i revisori secondari vengono in seguito denominati congiuntamente Revisori di Gruppo. LUXOTTICA GROUP S.P.A. PROCEDURA DI GRUPPO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI A SOCIETÀ DI REVISIONE 1. Oggetto della procedura La presente procedura (di seguito la Procedura ) disciplina il conferimento

Dettagli

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI CASSANO DELLE MURGE E TOLVE S.C.

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI CASSANO DELLE MURGE E TOLVE S.C. DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI CASSANO DELLE MURGE E TOLVE S.C. LA NORMATIVA MIFID La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è la Direttiva

Dettagli

Documento di sintesi della

Documento di sintesi della Documento di sintesi della STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI Aggiornamento del settembre 2015 1 PREMESSA La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è la Direttiva approvata

Dettagli

GRUPPO AUTOGRILL PROCEDURA DI GRUPPO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI ALLA SOCIETÀ INCARICATA DELLA REVISIONE LEGALE

GRUPPO AUTOGRILL PROCEDURA DI GRUPPO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI ALLA SOCIETÀ INCARICATA DELLA REVISIONE LEGALE AUTOGRILL SPA GRUPPO AUTOGRILL PROCEDURA DI GRUPPO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI ALLA SOCIETÀ INCARICATA DELLA REVISIONE LEGALE Novembre 2012 Indice 1. Oggetto della procedura... 3 2. Revisore principale

Dettagli

TERNIENERGIA: UTILI DEL PRIMO SEMESTRE 2010 IN FORTE CRESCITA E POTENZA INSTALLATA RADDOPPIATA

TERNIENERGIA: UTILI DEL PRIMO SEMESTRE 2010 IN FORTE CRESCITA E POTENZA INSTALLATA RADDOPPIATA TERNIENERGIA: UTILI DEL PRIMO SEMESTRE 2010 IN FORTE CRESCITA E POTENZA INSTALLATA RADDOPPIATA Ricavi pari a Euro 36,3 milioni: +76% rispetto al I semestre 2009 EBITDA pari a Euro 5,9 milioni: +109% rispetto

Dettagli

Descrizione del tipo di attività Variabili che Influenzano il prezzo Agevolazioni PiùBorsa

Descrizione del tipo di attività Variabili che Influenzano il prezzo Agevolazioni PiùBorsa Partner: Nome referente PiùBorsa*: Avv. Fabrizio Iliceto *(solo se diverso dal referente della Partnership Equity Market) 1 - Realizzazione dello studio di fattibilità dell'operazione di ammissione a quotazione

Dettagli

AIM Italia Trieste, 10 giugno 2016

AIM Italia Trieste, 10 giugno 2016 AIM Italia Trieste, 10 giugno 2016 Borsa Italiana London Stock Exchange Group L offerta di Borsa Italiana per le PMI Mercati regolamentati MTA Mercato Telematico Azionario Mercato principale di Borsa Italiana

Dettagli

MINIBOND: NUOVA FINANZA PER LE PMI

MINIBOND: NUOVA FINANZA PER LE PMI MINIBOND: NUOVA FINANZA PER LE PMI A cura della Dott.ssa Paola D'Angelo Manager, BP&A Finance and Business Consulting E-mail: paoladangelo@bpeassociati.it Ufficio: +39.0734.281411 Mobile: +39.393.1706394

Dettagli

Strategia di Trasmissione degli Ordini su Strumenti Finanziari. Documento di Sintesi

Strategia di Trasmissione degli Ordini su Strumenti Finanziari. Documento di Sintesi Strategia di Trasmissione degli Ordini su Strumenti Finanziari Documento di Sintesi Documento redatto ai sensi dell art. 48, comma 3, del Regolamento Intermediari adottato dalla CONSOB con delibera n.

Dettagli

CAMFIN. Comunicato stampa

CAMFIN. Comunicato stampa IL PRESENTE COMUNICATO NON È DESTINATO ALLA PUBBLICAZIONE, DISTRIBUZIONE O CIRCOLAZIONE, DIRETTA O INDIRETTA, NEGLI STATI UNITI D AMERICA, IN AUSTRALIA, CANADA, GIAPPONE, O A SOGGETTI RESIDENTI IN TALI

Dettagli

** NOT FOR RELEASE OR DISTRIBUTION OR PUBLICATION IN WHOLE OR IN PART INTO THE UNITED STATES, AUSTRALIA, CANADA OR JAPAN **

** NOT FOR RELEASE OR DISTRIBUTION OR PUBLICATION IN WHOLE OR IN PART INTO THE UNITED STATES, AUSTRALIA, CANADA OR JAPAN ** COMUNICATO STAMPA AEROPORTO DI BOLOGNA: Offerta Globale di Vendita e Sottoscrizione di un massimo di 14.049.476 azioni ordinarie (esclusa Greenshoe), pari al 38,9% del capitale sociale al termine dell

Dettagli

Guida dell azionista privato

Guida dell azionista privato Guida dell azionista privato 1 Il Gruppo Pirelli Pirelli è un gruppo con una grande tradizione industriale, fra i leader a livello mondiale in tutti i segmenti in cui opera. La nostra forza competitiva

Dettagli

Il Mercato Alternativo del Capitale per le piccole e medie imprese

Il Mercato Alternativo del Capitale per le piccole e medie imprese Il Mercato Alternativo del Capitale per le piccole e medie imprese Per crescere con il sostegno di nuovi soci, in modo semplice, senza perdere flessibilità e indipendenza U N A N U O V A S O L U Z I O

Dettagli

23.000.000 35,4% 8.000.000 ) 15.000.000 2441, 5 9:00 26 2014 13:30 8 2014. 26 2014 8 2014; L

23.000.000 35,4% 8.000.000 ) 15.000.000 2441, 5 9:00 26 2014 13:30 8 2014. 26 2014 8 2014; L Il presente comunicato non è destinato alla distribuzione negli Stati Uniti, Regno Unito, Canada, Australia, Giappone o in qualsiasi altro Paese nel quale la distribuzione del presente comunicato costituisca

Dettagli

Progetto MiFID. Documento di sintesi della STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI

Progetto MiFID. Documento di sintesi della STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI Documento di sintesi della STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI Aggiornamento del luglio 2013 1 PREMESSA La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è la Direttiva approvata dal

Dettagli

IL CAPITALE DI SVILUPPO E IL MERCATO DEL CAPITALE DI RISCHIO NUOVO CAPITALE E NUOVO APPROCCIO PER LO SVILUPPO DELLE PMI

IL CAPITALE DI SVILUPPO E IL MERCATO DEL CAPITALE DI RISCHIO NUOVO CAPITALE E NUOVO APPROCCIO PER LO SVILUPPO DELLE PMI IL CAPITALE DI SVILUPPO E IL MERCATO DEL CAPITALE DI RISCHIO NUOVO CAPITALE E NUOVO APPROCCIO PER LO SVILUPPO DELLE PMI 10 settembre 2014 RAPPORTO TRA IMPRESE ITALIANE E SISTEMA BANCARIO I prestiti bancari

Dettagli

AIFI. Il mercato dei fondi di private debt. Confindustria Genova Club Finanza 2015. Vittoria Perazzo Ufficio Tax&Legal e Affari Istituzionali - AIFI

AIFI. Il mercato dei fondi di private debt. Confindustria Genova Club Finanza 2015. Vittoria Perazzo Ufficio Tax&Legal e Affari Istituzionali - AIFI AIFI Imprese e finanza: idee per la ripresa a confronto Confindustria Genova Club Finanza 2015 Il mercato dei fondi di private debt Vittoria Perazzo Ufficio Tax&Legal e Affari Istituzionali - AIFI Genova,

Dettagli

1. Finalità della quotazione 2. Disciplina del Prospetto 3. I meccanismi di offerta 4. Segmentazione dei Mercati. 2004 Marco FUMAGALLI

1. Finalità della quotazione 2. Disciplina del Prospetto 3. I meccanismi di offerta 4. Segmentazione dei Mercati. 2004 Marco FUMAGALLI 1. Finalità della quotazione 2. Disciplina del Prospetto 3. I meccanismi di offerta 4. Segmentazione dei Mercati Perché quotarsi? Differenti possono essere gli obiettivi che la società e i suoi azionisti

Dettagli

Road show imprese per crescere

Road show imprese per crescere Road show imprese per crescere Il nuovo rapporto tra banca e cliente per evolvere Napoli, 27 aprile 2016 Finanza d Impresa e M&A Indice 1 Finanza d Impresa e cliente corporate: una collaborazione win-win

Dettagli

MINI BOND Un nuovo strumento per finanziare la crescita delle Aziende

MINI BOND Un nuovo strumento per finanziare la crescita delle Aziende MINI BOND Un nuovo strumento per finanziare la crescita delle Aziende LO SCENARIO MINI BOND Il Decreto Sviluppo ed il Decreto Sviluppo bis del 2012, hanno introdotto importanti novità a favore delle società

Dettagli

Fondo Progetto MiniBond Italia

Fondo Progetto MiniBond Italia Workshop Gli investitori incontrano le imprese --- Giovanni Scrofani Responsabile Fondo Mini-Bond Meeting 15 dicembre 2014 Chi siamo Zenit SGR - Promotore e gestore Zenit SGR è una Società di Gestione

Dettagli

Strategia di Trasmissione degli Ordini Versione n. 02

Strategia di Trasmissione degli Ordini Versione n. 02 Strategia di Trasmissione degli Ordini Versione n. 02 Approvata con delibera CdA del 04/09/ 09 Fornite ai sensi dell art. 48 c. 3 del Regolamento Intermediari Delibera Consob 16190/2007. LA NORMATIVA MIFID

Dettagli

Documento di Informazione Annuale. ai sensi dell art. 54 della Delibera Consob n. 11971 del 14 maggio 1999 e successive modifiche ed integrazioni

Documento di Informazione Annuale. ai sensi dell art. 54 della Delibera Consob n. 11971 del 14 maggio 1999 e successive modifiche ed integrazioni ai sensi dell art. 54 della Delibera n. 11971 del 14 maggio 1999 e successive modifiche ed integrazioni DOCUMENTO DI INFORMAZIONE ANNUALE depositato e pubblicato ai sensi dell articolo 54 del Regolamento

Dettagli

Documento di Sintesi della Politica di Gestione delle situazioni in Conflitto di Interessi

Documento di Sintesi della Politica di Gestione delle situazioni in Conflitto di Interessi Documento di Sintesi della Politica di Gestione delle situazioni in Conflitto di Interessi In conformità delle disposizioni normative comunitarie e nazionali attualmente in vigore, Pioneer Investment Management

Dettagli

I «mini bond»: un canale di finanziamento complementare e alternativo al credito bancario 37 SIGEP: l arte del gusto italiano nel mondo

I «mini bond»: un canale di finanziamento complementare e alternativo al credito bancario 37 SIGEP: l arte del gusto italiano nel mondo Il mercato dei capitali per la filiera del gelato I «mini bond»: un canale di finanziamento complementare e alternativo al credito bancario 37 SIGEP: l arte del gusto italiano nel mondo Rimini, 26 gennaio

Dettagli

PMI e mercato dei capitali:

PMI e mercato dei capitali: PMI e mercato dei capitali: Focus su AIM Italia e programma ELITE Barbara Lunghi Head of Mid & Small Caps - Primary Markets Borsa Italiana London Stock Exchange Group L offerta di Borsa Italiana per le

Dettagli

SINTESI DELLA STRATEGIA DI TRASMISSIONE della Bcc di Flumeri soc. coop.

SINTESI DELLA STRATEGIA DI TRASMISSIONE della Bcc di Flumeri soc. coop. SINTESI DELLA STRATEGIA DI TRASMISSIONE della Bcc di Flumeri soc. coop. Revisione del 15/02/11 a seguito circolare ICCREA 62/2010 (Execution Policy di Iccrea Banca aggiornamento della Strategia di trasmissione

Dettagli

L offerta di Borsa Italiana per le PMI. Alessandro Violante Primary Markets Borsa Italiana Gruppo London Stock Exchange Bologna 13 Dicembre 2010

L offerta di Borsa Italiana per le PMI. Alessandro Violante Primary Markets Borsa Italiana Gruppo London Stock Exchange Bologna 13 Dicembre 2010 L offerta di Borsa Italiana per le PMI Alessandro Violante Primary Markets Borsa Italiana Gruppo London Stock Exchange Bologna 13 Dicembre 2010 Finanziare il salto dimensionale PRIVATE EQUITY BORSA Fonti

Dettagli

CHI SIAMO MISSION GOVERNANCE SERVIZI STRUTTURA ORGANIZZATIVA

CHI SIAMO MISSION GOVERNANCE SERVIZI STRUTTURA ORGANIZZATIVA IL NOSTRO LAVORO SI BASA SULLA FIDUCIA DEI CLIENTI. PER QUESTO FONDAMENTALE È IL RISPETTO DELLE NORME E LA TOTALE TRASPARENZA NELLO SVOLGIMENTO DELLA NOSTRA ATTIVITÀ. CHI SIAMO MISSION GOVERNANCE SERVIZI

Dettagli

Gli impatti della MiFID sui mercati: il punto di vista di TLX. Head of Market Supervision

Gli impatti della MiFID sui mercati: il punto di vista di TLX. Head of Market Supervision Gli impatti della MiFID sui mercati: il punto di vista di TLX Milano, 18 dicembre 2006 Stefano Cuccia Head of Market Supervision 1 I normali ambiti di attività dei mercati 1.Listing (ammissione alla negoziazione

Dettagli

L informativa obbligatoria

L informativa obbligatoria Corso di International Accounting Università degli Studi di Parma - Facoltà di Economia (Modulo 1 e Modulo 2) LAMIB L informativa obbligatoria Anno Accademico 2009-2010 1 INFORMATIVA OBBLIGATORIA Il sistema

Dettagli

[Via p.e.c.] DIVISIONE INTERMEDIARI Ufficio Vigilanza Imprese di Investimento

[Via p.e.c.] DIVISIONE INTERMEDIARI Ufficio Vigilanza Imprese di Investimento [Via p.e.c.] DIVISIONE INTERMEDIARI Ufficio Vigilanza Imprese di Investimento Procedimento: 6109/13 Destinatario: 427932 Spett.le SERVIZI EMITTENTI QUOTATI S.R.L. Via Privata Maria Teresa, 11 20123 MILANO

Dettagli

APPENDICI A. Q&A QUESTIONS & ANSWERS: LE 30 DOMANDE PIÙ FREQUENTI SULLA QUOTAZIONE

APPENDICI A. Q&A QUESTIONS & ANSWERS: LE 30 DOMANDE PIÙ FREQUENTI SULLA QUOTAZIONE APPENDICI A. Q&A QUESTIONS & ANSWERS: LE 30 DOMANDE PIÙ FREQUENTI SULLA QUOTAZIONE A. Q&A Questions and Answers: le 30 domande più frequenti sulla quotazione Q&A - Questions and Answear Su quale mercato

Dettagli

Modalità operative di trasmissione degli ordini

Modalità operative di trasmissione degli ordini Modalità operative di trasmissione degli ordini 18/06/2012 INDICE 1. PREMESSA 3 1.1 Scopo 4 1.2 Riferimenti Normativi 4 1.3 Definizioni 4 2. QUALITÀ DELL ESECUZIONE 6 3. FATTORI DI ESECUZIONE 7 3.1 Eccezioni

Dettagli

Informazione Regolamentata n. 0049-78-2015

Informazione Regolamentata n. 0049-78-2015 Informazione Regolamentata n. 0049-78-2015 Data/Ora Ricezione 30 Luglio 2015 17:35:23 MTA Societa' : BANCA POPOLARE DI MILANO Identificativo Informazione Regolamentata : 61488 Nome utilizzatore : BPOPMIN08

Dettagli

MILANO NOTAI PER UN APPROCCIO INTERNAZIONALE AL BUSINESS VIA MANZONI, 14 - MILANO

MILANO NOTAI PER UN APPROCCIO INTERNAZIONALE AL BUSINESS VIA MANZONI, 14 - MILANO MILANO NOTAI PER UN APPROCCIO INTERNAZIONALE AL BUSINESS VIA MANZONI, 14 - MILANO MILANO NOTAI Dal cuore della finanza italiana, Milano Notai propone un approccio internazionale al business. Giovannella

Dettagli

I MINIBOND NUOVI STRUMENTI FINANZIARI PER LO SVILUPPO DELLE PMI

I MINIBOND NUOVI STRUMENTI FINANZIARI PER LO SVILUPPO DELLE PMI I MINIBOND NUOVI STRUMENTI FINANZIARI PER LO SVILUPPO DELLE PMI Indice Premessa situazione del mercato creditizio Contesto Normativo Minibond Cosa sono Vantaggi svantaggi Il mercato dei minibond Processo

Dettagli

Sintesi Società di Investimenti e Partecipazioni S.p.A. DOCUMENTO INFORMATIVO RELATIVO AD OPERAZIONI DI MAGGIORE RILEVANZA CON PARTI CORRELATE

Sintesi Società di Investimenti e Partecipazioni S.p.A. DOCUMENTO INFORMATIVO RELATIVO AD OPERAZIONI DI MAGGIORE RILEVANZA CON PARTI CORRELATE Sintesi Società di Investimenti e Partecipazioni S.p.A. Sede in Milano, Via Vittorio Locchi n. 3 Capitale sociale sottoscritto e versato Euro 708.940,67 i.v. Partita Iva n. 12592030154 Società soggetta

Dettagli

21 Ottobre 2014. Gli attori della finanza Andrea Nascè

21 Ottobre 2014. Gli attori della finanza Andrea Nascè 21 Ottobre 2014 Gli attori della finanza Andrea Nascè Argomenti Classificazione degli attori e mappa ideale degli attori Focus su: 1. L investimento ad opera dei 2. Il finanziamento ad opera delle IMPRESE

Dettagli

Indice DAL PRIMO MINIBOND ITALIANO AL FONDO PROGETTO MINIBOND ITALIA: IL RUOLO 1 DI ADVISOR DI ADB

Indice DAL PRIMO MINIBOND ITALIANO AL FONDO PROGETTO MINIBOND ITALIA: IL RUOLO 1 DI ADVISOR DI ADB Indice DAL PRIMO MINIBOND ITALIANO AL FONDO PROGETTO MINIBOND ITALIA: IL RUOLO 1 DI ADVISOR DI ADB Chi siamo Consulenza di Investimento ADB Analisi Dati Borsa mette a disposizione dei suoi Clienti il know-how

Dettagli

Comunicato Stampa. Il Consiglio di Amministrazione di Ambromobiliare S.p.A. approva la Relazione Finanziaria Semestrale al 30 Giugno 2015

Comunicato Stampa. Il Consiglio di Amministrazione di Ambromobiliare S.p.A. approva la Relazione Finanziaria Semestrale al 30 Giugno 2015 Comunicato Stampa Il Consiglio di Amministrazione di Ambromobiliare S.p.A. approva la Relazione Finanziaria Semestrale al 30 Giugno 2015 Ricavi netti 3.875 migliaia ( 3.164 migliaia al 30 giugno 2014)

Dettagli

Comunicazione DIN/0019719 del 13-3-2014. inviata alla società

Comunicazione DIN/0019719 del 13-3-2014. inviata alla società Comunicazione DIN/0019719 del 13-3-2014 inviata alla società OGGETTO: Richiesta di chiarimenti in merito alle attività esercitabili da parte di una SIM autorizzata a svolgere esclusivamente il servizio

Dettagli

MAP Global Partners. Mergers - Acquisitions - Private Equity

MAP Global Partners. Mergers - Acquisitions - Private Equity MAP Global Partners Mergers - Acquisitions - Private Equity Overview Società di consulenza finanziaria indipendente con una forte connotazione internazionale Competenze e valori dei propri partner maturati

Dettagli

MILANO. II edizione Corso di Formazione CNDCEC / Borsa Italiana

MILANO. II edizione Corso di Formazione CNDCEC / Borsa Italiana MILANO II edizione Corso di Formazione CNDCEC / Borsa Italiana La seconda edizione del corso di specializzazione sui mercati borsistici, che prevede un particolare approfondimento su AIM Italia, è organizzata

Dettagli

APE Ainvest Private Equity

APE Ainvest Private Equity APE Ainvest Private Equity Overview sulla società Pag. 2 La mission e le caratteristiche distintive Pag. 2 Le attività Pag. 2 Il management e il track record Pag. 3 La storia Pag. 4 I clienti Pag. 5 CHI

Dettagli

PROCESSO FINANZA Data approvazione Versione 25 ottobre 2007 v.0.1 19 novembre 2009 v.0.2 16 settembre 2010 v.0.3 25 novembre 2010 v.0.

PROCESSO FINANZA Data approvazione Versione 25 ottobre 2007 v.0.1 19 novembre 2009 v.0.2 16 settembre 2010 v.0.3 25 novembre 2010 v.0. SINTESI DELLA STRATEGIA DI TRASMISSIONE DEGLI ORDINI PROCESSO FINANZA Data approvazione Versione 25 ottobre 2007 v.0.1 19 novembre 2009 v.0.2 16 settembre 2010 v.0.3 25 novembre 2010 v.0.4 1 La Markets

Dettagli