MANDATO PER L'INTERMEDIAZIONE DI PRODOTTI FINANZIARI IL/LA SOTTOSCRITTO/A: COGNOME NOME LUOGO DI NASCITA DATA DI NASCITA INDIRIZZO DI RESIDENZA

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "MANDATO PER L'INTERMEDIAZIONE DI PRODOTTI FINANZIARI IL/LA SOTTOSCRITTO/A: COGNOME NOME LUOGO DI NASCITA DATA DI NASCITA INDIRIZZO DI RESIDENZA"

Transcript

1 MANDATO PER L'INTERMEDIAZIONE DI PRODOTTI FINANZIARI IL/LA SOTTOSCRITTO/A: COGNOME NOME LUOGO DI NASCITA DATA DI NASCITA INDIRIZZO DI RESIDENZA DOMICILIO (SE DIVERSO DALLA CODICE FISCALE in proprio in qualità di legale rappresentante della società ovvero nella propria qualità di: Amministratore unico Amministratore delegato in virtù della delibera del consiglio di amministrazione de / I del presente contratto che si allega Presidente del Consiglio di Amministrazione in virtù della delibera del consiglio di amministrazione del / I del presente contratto che si allega RAGIONE SOCIALE CODICE FISCALE PARTITA IVA R.E.A. SEDE LEGALE DI SEGUITO INDICATO ANCHE COME "IL RICHIEDENTE", CON LA FIRMA DEL PRESENTE CONTRATTO CONFERISCE INCARICO DI MEDIAZIONE CREDITIZIA ALLA SOCIETÀ SAF BROKER ASSICURATIVO E FINANZIARIO SRL con sede in via G. Cusmano n Palermo (PA) p.iva , iscritta nel RUI IVASS sezione B) con il numero B , iscrizione OAM Mediatori creditizi n.m303, rappresentata esclusivamente nella sua qualità di Amministratore Unico, e come tale legale rappresentante della società dalla Sig.ra Chiara Lenzi, responsabile dell'attività di intermediazione, iscritto al RUI sezione B) al numero , domiciliato per la carica presso la sede legale della SOCIETÀ, PER IL REPERIMENTO DI UN FINANZIAMENTO, OVVERO DI UN RAPPORTO DI CREDITO OTTENIBILE PRESSO UN ISTITUTO DI CREDITO O SOCIETÀ FINANZIARIA NAZIONALI O ESTERI, LEGALMENTE AUTORIZZATI ALL'ESERCIZIO DELL'ATTIVITÀ FINANZIARIA, PER IL SEGUENTE IMPIEGO: I- CARATTERISTICHE DEL FINANZIAMENTO A) FORMA TECNICA DEL FINANZIAMENTO Finanziamento ipotecario Finanziamento chirografario Rilascio di fidejussioni e garanzie B) CAPITALE RICHIESTO Euro I (Euro ) c) DURATA DEL RIMBORSO O DEL PIANO DI AMMORTAMENTO Anni dal / /_ al / / Mesi dal / / al / / D) TASSO (AMMORTAMENTO CAPITALE CON ESCLUSIONE DELLE SPESE) non superiore al % ( ) pari ad I.S.C./TAEG - comprensivo di spese se tasso variabile non superiore al % ( ) pari ad I.S.C./TAEG - comprensivo di spese se tasso fisso non superiore al % ( ) pari ad I.S.C./TAEG - comprensivo di spese (altre forme) Il - DICHIARAZIONE E IMPEGNI DEL RICHIEDENTE A) SITUAZIONE ECONOMICO/FINANZIARIA Il Richiedente, consapevole delle responsabilità che assume in caso di dichiarazioni mendaci o anche parzialmente non veritiere, dichiara sotto propria responsabilità che le indicazioni rilasciate e la documentazione consegnata alla Società SAF BROKER ASSICURATIVO E FINANZIARIO SRL sono veritiere e corrette, e che non sussiste alcun elemento che pregiudichi la garanzia rilasciata all'istituto finanziatore, ed in specie che egli stesso contraente e gli eventuali soggetti coobbligati o garanti dell'operazione possiedono i requisiti reddituali indicati per il finanziamento. Che egli stesso contraente e gli eventuali soggetti coobbligati o garanti dell'operazione non hanno mai subito protesti e/o situazioni pregiudizievoli per l'ottenimento del finanziamento, non hanno mai subito protesti, procedure fallimentari, esecutive, procedimenti penali conclusi o pendenti per reati contro il patrimonio e sono nel pieno godimento dei diritti civili ad eccezione di quanto qui appresso dichiarato:

2 B) DOCUMENTAZIONE TECNICO LEGALE Il Richiedente, consapevole delle responsabilità che assume con la sottoscrizione del presente contratto, si impegna a far pervenire entro il termine massimo di otto giorni lavorativi tutta la documentazione occorrente o richiesta dal soggetto finanziatore ai fini della valutazione della richiesta. Il Richiedente con la firma del presente contratto dichiara di aver preso atto ovvero di avere avuto conoscenza : - dell'informativa comunicata ai sensi dell'art. 13 del D.lgs 196/03 diritti previsti a tutela della "privacy" - di aver avuto conoscenza dei diritti inerenti il trattamento dei dati gestiti da soggetti privati in termini di credito al consumo di affidabilità e puntualità nei pagamenti; - dell' obbligo del mediatore creditizio di rispettare la Legge 197/91 (Legge antiriciclaggio) ed il regolamento di attuazione (D.M. 143/06), in ordine all'identificazione, registrazione e conservazione delle informazioni su apposito archivio unico, nonché circa la trasmissione delle informazioni, necessarie all'identificazione del cliente e dell'intermediario con il quale metterà in contatto il potenziale cliente stesso; - dei diritti e della documentazione (foglio informativo) inerente il rapporto di mediazione creditizia; - di aver ritenuto bastevole e completa l'informativa ricevuta dal mediatore antecedentemente alla sottoscrizione del contratto per il quale ha ricevuto copia gratuita prima della sottoscrizione. III- DURATA DEL CONTRATTO - PROVVIGIONE DEL MEDIATORE - OBBLIGAZIONI DELLE PARTI A) DURATA L'INCARICO È CONFERITO PER UNA DURATA DI GIORNI CON DECORRENZA DALLA DATA DI SOTTOSCRIZIONE DEL PRESENTE CONTRATTO E TERMINE IL GIORNO. B) PROVVIGIONE DI MEDIAZIONE IL RICHIEDENTE SI OBBLIGA ALLA CORRESPONSIONE AL MEDIATORE DI UNA PROVVIGIONE PARI AL % DELL'IMPORTO DEL FINANZIAMENTO RICHIESTO ED APPROVATO. LA LIQUIDAZIONE DELLA PROVVIGIONE AVVERRÀ CONTESTUALMENTE ALLA COMUNICAZIONE DI APPROVAZIONE DELLA CONCESSIONE DEL FINANZIAMENTO, INDIPENDENTEMENTE DALL'INTERVENUTO UTILIZZO DEL PLAFOND DA PARTE DEL RICHIEDENTE. C) ESCLUSIVITÀ L'INCARICO È CONFERITO: In via esclusiva ed irrevocabile, con impossibilità di conferire per la durata dell'incarico, analogo incarico ad altro Mediatore ovvero, operare in proprio o con altri operatori del settore per l'ottenimento dello specifico finanziamento; In via non esclusiva e revocabile, con facoltà di conferire analogo mandato ad altro soggetto professionale. In presenza di incarico conferito in via esclusiva ed irrevocabile, il Richiedente si obbliga alla corresponsione a titolo di penale di una somma pari ad Euro In misura ridotta riguardo alla provvigione pattuita, nel caso di: - Revoca dell'incarico prima del termine di scadenza; - Impossibilità all'ottenimento del finanziamento per causa di errata indicazione e/o di indicazione difforme dei dati economico/patrimoniali e delle pregiudizievoli in capo al Richiedente; - Mancata consegna della documentazione occorrente per l'ottenimento del finanziamento; - Violazione del patto di esclusiva. IV - FORO COMPETENTE OGNI CONTROVERSIA CHE DOVESSE INSORGERE IN MERITO ALLE PATTUIZIONI DEL PRESENTE CONTRATTO E DI QUANTO DA ESSO SCATURITO, È DEVOLUTO ALLA COMPETENZA ESCLUSIVA DEL FORO DI PALERMO. SOTTOSCRIZIONE SAF BROKER ASSICURATIVO E FINANZIARIO SRL IL RICHIEDENTE Ai sensi degli articoli 1469 bis Cod. Civ. e 33 e seguenti D.lgs n. 206/05 "Codice del Consumo" e successive modifiche e integrazioni, la parti dichiarano che le Clausole riportate ai punti 1 (Caratteristica del finanziamento), 2 (Dichiarazioni e impegni del Richiedente), 3 (Durata del contratto, Provvigione del Mediatore - Obbligazioni delle Parti), 4 (Foro Competente) sono state oggetto di trattativa individuale e le approvano specificamente, anche ai sensi degli articoli 1341 e 1342 Codice Civile. SAF BROKER ASSICURATIVO E FINANZIARIO SRL IL RICHIEDENTE

3 INFORMATIVA Al CLIENTI SUL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI (ART. 13 D.LGS. 196/2003) Finalità del trattamento. 1. SAF BROKER ASSICURATIVO E FINANZIARIO SRL effettua il trattamento dei Suoi dati per l'erogazione di servizi resi e per tutte le attività collegate in ambito alla stessa attività posta in essere previo incarico del richiedente. 2. Modalità del trattamento. Il trattamento è realizzato mediante l'utilizzo di strumenti manuali, informatici, telematici, in modo da garantire la riservatezza dei dati. Il trattamento è effettuato nella piena osservanza della Legge e delle misure minime di sicurezza previste dal D.Lgs 196/ Natura del conferimento. Il conferimento dei dati e dell'autorizzazione al trattamento degli stessi è facoltativo. Tuttavia, un eventuale rifiuto di consentire quindi autorizzare il trattamento di tali dati potrebbe comportare l'impossibilità di prosecuzione del rapporto, poiché verrebbero a mancare i presupposti per la realizzazione delle attività di cui al punto 1.) 4.Diffusione e comunicazione dei dati. I dati personali potranno essere comunicati: 1. Al Personale dell'azienda in qualità di responsabili e incaricati del trattamento per la gestione delle pratiche relative al contratto eventualmente posto in essere; 2. Agli Istituti bancari e finanziari per le operazioni di incasso e/o eventuali rimborsi dei pagamenti; - Al Tributarista e/o ad altri Liberi Professionisti affini per la tenuta di libri contabili e la corretta esecuzione di adempimenti fiscali di legge e/o normative vigenti; 3. Agli Organi preposti a verifiche e/o controlli relativamente alla regolarità degli adempimenti contabili e/o fiscali previsti dalla legge vigente; 4. Ad altri Professionisti incaricati dalla Società in qualità di consulenti esterni; 5. Ad Enti e Fondi previdenziali, Ministero del Lavoro, Inps e altri Istituti Assistenziali aventi diritto per la normativa vigente; 6. Alle imprese di assicurazione interessate per il prodotto richiesto; 7. Ad eventuali terze parti in relazione al prodotto e/o servizio richiesto, il tutto nei limiti del divieto di comunicare o diffondere i Suoi dati personali a soggetti non necessari all'espletamento dei servizi o prodotti da Lei richiesti. 5. Diritti dell'interessato. In ogni momento il Cliente potrà esercitare i Suoi diritti nei confronti del titolare del trattamento dei dati, ai sensi e per gli effetti dell'art.7 del Decreto Legislativo l96/2003: "L'interessato ha diritto di ottenere la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile". L'interessato ha diritto di ottenere l'indicazione relativamente alle seguenti informazioni: a) dell'origine dei dati personali; b) delle finalità e modalità del trattamento; c) della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l'ausilio di strumenti elettronici; d) degli estremi identificativi del titolare, dei responsabili e del rappresentante designato ai sensi dell'articolo 5, comma 2; e) di quali soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati personali possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di rappresentante designato nel territorio dello Stato, nel ruolo di responsabili o incaricati. L'interessato ha diritto di ottenere: a) l'aggiornamento, la rettifica ovvero, quando vi ha interesse, l'integrazione dei dati; b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l'attestazione che le operazioni di cui alle lettere a) e b) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si rivela impossibile o comporta un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. L'interessato ha diritto di opporsi, in tutto o in parte: a) per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, ancorché pertinenti allo scopo della raccolta; b) al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale. 6. Titolare del trattamento. Titolare del trattamento dei dati è: SAF BROKER ASSICURATIVO E FINANZIARIO SRL con sede in Palermo (PA) Via G. Cusmano n.28 p.iva , iscritta nel RUI IVASS sezione B) con il numero B , iscrizione OAM Mediatori creditizi n.m303, Responsabile trattamento: Il Responsabile del trattamento dei dati, è il Legale Rappresentante prò tempore della società (art. 29 D. Lgs. 196/2003) Chiara Lenzi. Sottoscrizione per presa visione Il sottoscritto (scrivere in stampatello) (cognome e nome) in proprio (barrare se trattasi di persona fisica) in qualità di (barrare se trattasi di società e specificare la qualifica) della Società/Ditta (specificare la denominazione della Società) (Luogo e data) (Firma leggibile)

4 PRIVACY CODICE IN MATERIA DI PROTEZIONE DEI DATI PERSONALI CONSENSO AL TRATTAMENTO DEI DATI Al SENSI DEL D.LGS. 196/2003 Il sottoscritto in proprio / in qualità di legale rappresentante della società sopra indicata, con riferimento al D. Lgs. N. 196/ 2003 conferisce oppure nega il consenso, come di sotto esplicitamente espresso, al trattamento da parte Vostra dei miei / nostri dati personali compresi quelli sensibili. Il sottoscritto prende atto, e concordemente al trattamento dei dati personali conferisce o nega il consenso, che per l'esecuzione delle operazioni e/o servizi richiesti è necessaria la loro comunicazione alle categorie di soggetti di seguito specificate: società o enti che svolgono attività di trasmissione, imbustamento, trasporto e smistamento di comunicazioni alla clientela; società che svolgono servizi di archiviazione della documentazione relativa ai rapporti intercorsi con la clientela; società che svolgono servizi assicurativi, bancari e finanziari; società di gestione di sistemi nazionali ed internazionali per il controllo delle frodi ai danni delle imprese di assicurazione, banche e degli intermediari finanziari; sistemi di informazioni creditizie gestiti da società terze, regolati dal Codice di deontologia e di buona condotta pubblicato nella Gazzetta Ufficiale Serie Generale del 23 dicembre 2004, n. 300; disponibile al sito web I dati sono resi accessibili anche ai diversi operatori bancari e finanziari partecipanti e trattati secondo modalità di organizzazione, raffronto ed elaborazione strettamente indispensabili per perseguire la finalità di valutazione del rischio creditizio. I dati sono trattati in modo tale da estrarre in maniera univoca dal sistema di informazioni creditizie le informazioni a lei ascritte. I dati potranno essere oggetto di particolari elaborazioni statistiche al fine dell'attribuzione di un giudizio sintetico o un punteggio sul grado di affidabilità e solvibilità (ed. credit scoring) e saranno mantenuti per i tempi indicati nel Codice di deontologia e buona condotta anzidetto. società o professionisti per il recupero dei crediti; società di consulenza amministrativa, organizzativa e gestionale; società enti o consorzi che per conto della Vostra società Vi forniscono specifici servizi elaborativi o che svolgono attività connesse, strumentali o di supporto a quella della Vostra società, ovvero ancora attività necessarie all'esecuzione delle operazioni o dei servizi da noi richiesti o che Vi richiederemo in futuro. do il consenso nego il consenso Luogo e Data Firma Inoltre, per quanto riguarda il trattamento da parte della Vostra società dei miei / nostri dati personali ai fini di informazione commerciale, ricerche di mercato, offerte di prodotti o di Vostri servizi. do il consenso nego il consenso Luogo e Data Firma La presente annulla e sostituisce qualsiasi eventuale precedente espressione di volontà datavi al riguardo in date antecedenti. Luogo e Data Firma Per le finalità di comunicazione di cui sopra, indico il seguente indirizzo di posta elettronica:

5 ANTIRICICLAGGIO INFORMATIVA SUGLI OBBLIGHI DI CUI AL D.LGS. N 231 DEL 21 NOVEMBRE 2007 SANZIONI PENALI Art. 55, co. 2 e 3 del D. Igs. 231/ Salvo che il fatto costituisca più grave reato, l'esecutore dell'operazione che omette di indicare le generalità del soggetto per conto del quale eventualmente esegue l'operazione o le indica false è punito con la reclusione da sei mesi a un anno e con la multa da 500 a euro. - Salvo che il fatto costituisca più grave reato, l'esecutore dell'operazione che non fornisce informazioni sullo scopo e sulla natura prevista dal rapporto continuativo o dalla prestazione professionale o le fornisce false è punito con l'arresto da sei mesi a tre anni e con l'ammenda da a euro. TITOLARE EFFETTIVO Art. 2 Allegato Tecnico al D. Lgs. 231/07 Per titolare effettivo s'intende: in caso di società: a) la persona fisica o le persone fisiche che, in ultima istanza, possiedano o controllino un'entità giuridica, attraverso il possesso o il controllo diretto o indiretto di una percentuale sufficiente delle partecipazioni al capitale sociale o dei diritti di voto in seno a tale entità giuridica, anche tramite azioni al portatore, purché non si tratti di una società ammessa alla quotazione su un mercato regolamentato e sottoposta a obblighi di comunicazione conformi alla normativa comunitaria o a standard internazionali equivalenti; tale criterio si ritiene soddisfatto ove la percentuale corrisponda al 25 per cento più uno di partecipazione al capitale sociale; la persona fisica o le persone fisiche che esercitano in altro modo il controllo sulla direzione di un'entità giuridica; b) in caso di entità giuridiche quale le fondazioni e gli istituti giuridici quali i trust, che amministrano e distribuiscono fondi: se i futuri beneficiari sono già stati determinati, la persona fisica o le persone fisiche beneficiarie del 25 per cento o più del di un'entità giuridica. se le persone che beneficiano dell'entità giuridica non sono ancora state determinate, la categoria di persone nel cui interesse principale è istituita o agisce l'entità giuridica la persona fisica o le persone fisiche che esercitano un controllo sul 25 per cento o più del patrimonio di un'entità giuridica. PERSONE POLITICAMENTE ESPOSTE Art. 1 Allegato Tecnico al D. lgs. 231/2007 (Rif. art. 1, co. 2, lett. "o" D. lgs 231/2007) Per persone fisiche che occupano o hanno occupato importanti cariche pubbliche s'intendono: - i capi di Stato, i capi di governo, i ministri e i vice ministri o sottosegretari; - i parlamentari; - i membri delle corti supreme, delle corti costituzionali e di altri organi giudiziari di alto livello le cui decisioni non sono generalmente soggette a ulteriore appello, salvo in circostanze eccezionale; - i membri delle Corti dei conti e dei consigli di amministrazione delle banche centrali; - gli ambasciatori, gli incaricati d'affari e gli ufficiali di alto livello delle forze armate; - i membri degli organi di amministrazione, direzione o vigilanza delle imprese possedute dallo Stato. In nessuna delle categorie sopra specificate rientrano i funzionari di livello medio o inferiore. Le categorie di cui alle lettere da a) a e) comprendono, laddove applicabili, le posizioni a livello europeo e internazionale. Per familiari diretti s'intendono: a)il coniuge; b)i figli e i loro coniugi; c)coloro che nell'ultimo quinquennio hanno convissuto con i soggetti di cui alle precedenti lettere; d)i genitori. Ai fini dell'individuazione dei soggetti con i quali le persone di cui al numero "1" intrattengono notoriamente stretti legami si fa riferimento a: qualsiasi persona fisica che ha notoriamente la titolarità effettiva congiunta di entità giuridiche o qualsiasi altra stretta relazione d'affari con una persona di cui al comma 1; qualsiasi persona fisica che sia unica titolare effettiva di entità giuridiche o soggetti giuridici notoriamente creati di fatto a beneficio della persona di cui al comma 1. Senza pregiudizio dell'applicazione, in funzione del rischio, di obblighi rafforzati di adeguata verifica della clientela, quando una persona ha cessato di occupare importanti cariche pubbliche da un periodo di almeno un anno i soggetti destinatari del presente decreto non sono tenuti a considerare tale persona come politicamente esposta. Per presa visione Luogo e Data Firma

6 FOGLIO INFORMATIVO ALLA CLIENTELA CONTRATTO DI MEDIAZIONE CREDITIZIA INFORMAZIONI SII MEDIATORI CREDITIZIO (SEZIONE 1) SAF BROKER ASSICURATIVO E FINANZIARIO SRL Iscrizione IVASS B Responsabile dell attività di intermediazione: Lenzi Chiara n. iscrizione IVASS B Iscrizione OAM Mediatori Creditizi n. M303 Capitale Sociale Euro ,00 i.v. Via G. Cusmano, Palermo p.iva Tel Fax CARATTERISTICHE RISCHI TIPICI DELLA MEDIAZIONE CREDITIZIA (SEZIONE 2) E' mediatore creditizio la persona fisica o giuridica che professionalmente, anche se a titolo non esclusivo, ovvero abitualmente, mette in relazione, anche attraverso attività di consulenza, banche o intermediari finanziari determinati con la potenziale clientela al fine della concessione di finanziamenti sotto qualsiasi forma. " (art. 2, comma 1, del D.P.R. 28 luglio 2000, n. 287). I mediatori svolgono la lord attività senza essere legati alle parti da rapporti di collaborazione, di dipendenza o di rappresentanza. Ai mediatori creditizi è vietato concludere contratti nonché effettuare, per conto di banche o intermediari finanziari, l'erogazione di finanziamenti e ogni forma di pagamento o di incasso di denaro contante, di altri mezzi di pagamento o di titoli di credito (art. 2, comma 2, D.P.R. 28 luglio 2000, n. 287) ad eccezione della mera consegna di assegni non trasferibili integralmente compilati dall'intermediario o dal cliente. E' invece possibile per i mediatori creditizi raccogliere le richieste di finanziamento sottoscritte dai clienti e svolgere una prima istruttoria per conto dell'intermediario erogante. Rischi: Il principale rischio per il cliente consiste nella possibilità di non trovare un intermediario finanziario disposto a concedere la linea di credito o finanziamento. CONDIZIONI ECONOMICHE DELLA MEDIAZIONE CREDITIZIA (SEZIONE 3) TIPOLOGIA DELL'OPERAZIONE DI CREDITO PROVVIGIONE MASSIMA RICHIESTA SUL VALORE EROGATO CREDITO IPOTECARIO 1,00% CREDITO CHIROGRAFARIO 1,10% LOCAZIONE FINANZIARIA 0,50% CREDITO DI FIRMA 1,50% VALORI/IMPORTI INCLUSI NEL CALCOLO DEL TAEG/1SC PENALE SPESE FINALITÀ DEL CONTRATTO DI MEDIAZIONE CONFERIMENTO DEL CONTRATTO/MANDATO DI MEDIAZIONE OBBLIGHI NON COMPRESI NEL CONTRATTO DI MEDIAZIONE In caso di scioglimento del rapporto/rescissione contrattuale da parte del cliente, per ragioni non imputabili all'operato del mediatore, resta a carico del cliente una penale quantificata nella misura massima dello 0,30% sull'importo del credito richiesto. Stivo patti o usi contrari, il mediatore ha diritto al rimborso delle spese nei confronti della persona per incarico della quale sono state eseguite anche se l'affare non è stato concluso (cfr. art del codice civile). Le spese sono indicate in un massimo di Euro 150,00. Non sono previsti ulteriori oneri in tal senso in capo al cliente. CLAUSOLE CONTRATTUALI CHE REGOLANO LA MEDIAZIONE CREDITIZIA (SEZIONE 4) Il contratto di mediazione è finalizzato al reperimento di un contratto di credito presso banche e/o intermediali finanziari. L'incarico al mediatore creditizio viene conferito per il reperimento di un determinato contratto di credito e per un periodo di tempo prestabilito. L'incarico può essere conferito in via esclusiva e irrevocabile ed in via non esclusiva e revocabile. Il mediatore creditizio non assume alcun obbligo di risultato e/o garanzia di risultato nell'ambito dell'incarico mandato conferito. Il mediatore creditizio non rilascia alcuna garanzia in merito alla tempistica dell'ottenimento della linea di credito ed in relazione alla modalità di istruttoria e di approvazione delle richieste di finanziamento inoltrate per/dal cliente. Il mediatore non assume alcuna responsabilità e non rilascia alcuna garanzia anche in via informale, per quanto attinente i costi, le spese, le commissioni richieste per lo specifico servizio/prodotto, da parte degli intermediari bancari e finanziari.

7 INADEMPIMENTI DEL CLIENTE IN PRESENZA DI UN CONTRATTO DI MEDIAZIONE CREDITIZIA ESCLUSIVA ED IRREVOCABILE FORO COMPETENTI PRINCIPALI TERMINI UTILIZZATI ISC TAEG PROVVIGIONE TUB TUF DURATA DEL FINANZIAMENTO PIANO DI AMMORTAMENTO RATA Il cliente si obbliga a corrispondere al mediatore creditizio una somma a titolo di penale (art e seguenti del Codice Civile) stabilita nella misura fissa di Euro 500,00 ovvero in misura ridotta rispetto alla provvigione pattuita nelle seguenti ipotesi: a) revoca del contratto di mediazione creditizia prima della scadenza, ove pattuita l'irrevocabilità; b) rinuncia al finanziamento prima del completamento della procedura di approvazione da parte della banca o intermediario finanziario; c) rilascio di errate indicazioni fornite al mediatore circa le garanzie reali o personali offerte, ovvero impossibilità di loro acquisizione e/o rilascio imputabile al cliente; d) mancata produzione della documentazione necessaria per l'espletamento della richiesta di finanziamento; e) violazione del patto di esclusiva. Il Foro competente in via esclusiva come indicato nel contratto di mediazione è quello di Palermo. Indicatore sintetico di costo Tasso annuale effettivo globale Compenso dovuto al mediatore creditizio il decreto legislativo 1 settembre 1993, n. 385, e successive modificazioni il decreto legislativo 24 febbraio n. 58, e successive modificazioni Intervallo temporale stabilito contrattualmente entro cui il Cliente dovrà restituire l'importo finanziato, unitamente agli interessi pattuiti. Piano di rimborso del finanziamento con l'indicazione della composizione delle singole rate (quota capitale e quota interessi), calcolato al tasso definito nel contratto. Versamento periodico, generalmente mensile, da corrispondere a titolo di rimborso del finanziamento ricevuto, comprensivo sia della quota capitale (parte della rata periodica di rimborso che concerne la restituzione del capitale finanziato) che della quota di interessi (parte della rata periodica di rimborso che concerne la corresponsione degli interessi pattuiti) maturata. Sottoscrizione per presa visione Il sottoscritto (scrivere in stampatello) (cognome e nome) in proprio (barrare se trattasi di persona fisica) in qualità di (barrare se trattasi di società e specificare la qualifica) della Società/Ditta (specificare la denominazione della Società (Luogo e data) (Firma leggibile)

8 AVVISO PRINCIPALI DIRITTI DEL CLIENTE Si CONSIGLIA UNA LETTURA ATTENTA DEI DIRITTI PRIMA DI FIRMARE IL CONTRATTO. Il cliente che desidera intrattenere rapporti con il broker mediatore, per l'ottenimento di uno specifico servizio può richiedere ed avere gratuitamente le guide che spiegano in maniera semplice il funzionamento del servizio o prodotto richiesto, il costo, i rischi ed ogni altra informazione inerente al servizio o prodotto richiesto. Le guide possono essere scaricate gratuitamente dal sito della società per i servizi offerti dal broker mediatore, e dal sito internet dell intermediario per i prodotti servizi scelti che sono solo intermediati o proposti o consigliati dal broker mediatore. La svolge la propria attività quale broker delle assicurazioni e mediatore creditizio, La SAF BROKER ASSICURATIVO E FINANZIARIO SRL non è un intermediario finanziario e non eroga direttamente credito in nessuna forma. E' mediatore creditizio la persona fìsica o giuridica che professionalmente, anche se a titolo non esclusivo, ovvero abitualmente, mette in relazione, anche attraverso attività di consulenza, banche o intermediari finanziari determinati con la potenziale clientela al fine della concessione di finanziamenti sotto qualsiasi forma. " (art. 2, comma 1, del D.P.R. 28 luglio 2000, n. 287). I mediatori svolgono la loro attività senza essere legati alle parti da rapporti di collaborazione, di dipendenza o di rappresentanza. Ai mediatori creditizi è vietato concludere contratti nonché effettuare, per conto di banche o intermediari finanziari, l'erogazione di finanziamenti e ogni forma di pagamento o di incasso di denaro contante, di altri mezzi di pagamento o di titoli di credito (art. 2, comma 2, D.P.R. 28 luglio 2000, n. 287) ad eccezione della mera consegna di assegni non trasferibili integralmente compilati dall'intermediario o dal cliente. E' invece possibile per i mediatori creditizi raccogliere le richieste di finanziamento sottoscritte dai clienti e svolgere una prima istruttoria per conto dell'intermediario erogante. DIRITTI DEL CLIENTE PRIMA DI SCEGLIERE - Avere a disposizione e portare con sé una copia di questo documento, oppure riceverlo se la trattazione del prodotto avviene fuori dalla sede del mediatore. - Avere a disposizione e portare con sé, oppure ricevere, il foglio informativo relativo al servizio / prodotto, di proprio interesse, che ne illustra caratteristiche, rischi e costi. - Ottenere gratuitamente e portare con sé una copia completa del contratto e/o il documento di sintesi, anche prima della conclusione e senza impegno per le parti. Solo per i contratti di finanziamento è previsto un rimborso spese all'intermediario. Nei contratti di finanziamento, tuttavia, il cliente può ottenere gratuitamente e portare con sé copia dello schema del contratto e di un preventivo. Inoltre, è sempre possibile ottenere gratuitamente copia del contratto di mutuo dopo che è stato fissato l'appuntamento per la stipula presso il notaio; - Conoscere il TAEG (Tasso Annuo Effettivo Globale) nel caso di contratti di finanziamento ed esempi di un ISC (Indicatore Sintetico di Costo) del conto corrente. - Essere informato su come recedere senza spese entro 10 giorni lavorativi dalla conclusione del contratto qualora ricorra uno dei casi in cui tale diritto è previsto ai sensi degli articoli 45 e seguenti del Codice del consumo per i contratti negoziati fuori dei locali commerciali. DURANTE IL RAPPORTO CONTRATTUALE - Ricevere comunicazioni sullo stato in atto del rapporto almeno una volta l anno, mediante un rendiconto e il documento di sintesi. - Ricevere la proposta di qualunque modifica unilaterale delle condizioni contrattuali da parte dell'intermediario, se la facoltà di modifica è prevista nel contratto. La proposta deve pervenire con un preavviso di almeno due mesi e indicare il motivo che giustifica la modifica. La proposta può essere respinta entro la data prevista per la sua applicazione, chiudendo il contratto alle precedenti condizioni. - Ottenere a proprie spese, entro 90 giorni dalla richiesta e anche dopo la chiusura, copia della documentazione sulle singole operazioni degli ultimi dieci anni. - Nei contratti di conto corrente, avere la stessa periodicità nella capitalizzazione degli interessi debitori e creditori. Nei contratti di finanziamento, trasferire il contratto ("portabilità") presso un altro intermediario senza pagare alcuna penalità né oneri di qualsiasi tipo, nei casi previsti dalla legge. - Nei contratti di mutuo con ipoteca, proseguire il rapporto contrattuale e continuare a pagare le rate alle scadenze prestabilite anche nel caso di ritardo nel pagamento di una rata, purché ciò non avvenga per più di sette volte. ALLA CHIUSURA - Recedere in ogni momento, senza penalità e senza spese di chiusura, dai contratti a tempo indeterminato, ad esempio il conto corrente e il deposito titoli in amministrazione. - Nei contratti di mutuo per lìacquisto o la ristrutturazione di immobili destinati all'abitazione o allo svolgimento dell attività economica o professionale, estinguere in anticipo, in tutto o in parte, il contratto senza compensi, oneri e penali. Per alcuni di questi mutui stipulati prima del 3 aprile 2007 che prevedono una penale, questa potrebbe essere ridotta (per informazioni, - sezione mutui). Per gli altri mutui, quando c*è un'ipoteca, il cliente può estinguere in anticipo in tutto o in parte il rapporto pagando solo un unico compenso stabilito dal contratto nel rispetto dei criteri previsti dalla legge. - Ottenere la chiusura del contratto nei tempi indicati nel foglio informativo. - Ricevere il rendiconto che attesta la chiusura del contratto e riepiloga tutte le operazioni effettuate. RECLAMI, RICORSI E CONCILIAZIONE Il cliente può presentare un reclamo all'intermediario, anche per lettera raccomandata A/R 0 per via telematica, all'indirizzo dell'intermediario che deve essere indicato. L'intermediario deve rispondere entro 30 giorni. Se non è soddisfatto o non ha ricevuto risposta, prima di ricorrere al giudice il cliente può rivolgersi a: Arbitro Bancario Finanziario (ABF). Per sapere come rivolgersi all'arbitro si può consultare il sito chiedere presso le Filiali della Banca d'italia, oppure chiedere all'intermediario.

9 Sottoscrizione per presa visione Il sottoscritto (scrivere in stampatello) (cognome e nome) in proprio (barrare se trattasi di persona fisica) in qualità di (barrare se trattasi di società e specificare la qualifica) della Società/Ditta (specificare la denominazione della Società (Luogo e data) (Firma leggibile)

I diritti di accesso sono esercitabili, ai sensi degli artt. 7 e 8 del D. lgs. 196/2003.

I diritti di accesso sono esercitabili, ai sensi degli artt. 7 e 8 del D. lgs. 196/2003. MODULO PER L IDENTIFICAZIONE E L ADEGUATA VERIFICA DELLA CLIENTELA (Artt. 15 e ss. D. lgs. 231/2007) INFORMATIVA AI SENSI DELL ART. 13 D. LGS. N. 196/2003 (CODICE IN MATERIA DI PROTEZIONE DEI DATI PERSONALI)

Dettagli

QUESTIONARIO ANTIRICICLAGGIO (DECRETO LEGISLATIVO 21 NOVEMBRE 2007 N. 231)

QUESTIONARIO ANTIRICICLAGGIO (DECRETO LEGISLATIVO 21 NOVEMBRE 2007 N. 231) Filiale nr. Contratto nr. Richiedente e /Ragione Sociale Provincia di residenza o della sede legale Coobbligato (da non compilare in caso di persone fisiche) e del Legale Rappresentante/Esecutore* QUESTIONARIO

Dettagli

MODULO PER L IDENTIFICAZIONE E L ADEGUATA VERIFICA DELLA CLIENTELA

MODULO PER L IDENTIFICAZIONE E L ADEGUATA VERIFICA DELLA CLIENTELA MODULO PER L IDENTIFICAZIONE E L ADEGUATA VERIFICA DELLA CLIENTELA (INSTAURAZIONE/AGGIORNAMENTO RAPPORTO CONTINUATIVO) (per società, enti giuridici, ditte individuali etc.) (Artt. 15 e ss. D. lgs. 231/2007)

Dettagli

SCHEDA ANTIRICICLAGGIO OBBLIGHI DI ADEGUATA VERIFICA DELLA CLIENTELA (D.Lgs. 231/2007- Titolo II- Capo I)

SCHEDA ANTIRICICLAGGIO OBBLIGHI DI ADEGUATA VERIFICA DELLA CLIENTELA (D.Lgs. 231/2007- Titolo II- Capo I) SCHEDA ANTIRICICLAGGIO OBBLIGHI DI ADEGUATA VERIFICA DELLA CLIENTELA (D.Lgs. 231/2007- Titolo II- Capo I) DICHIARAZIONE DELL INTERMEDIARIO DI ASSICURAZIONE Io sottoscritto/a dichiaro che, in conformità

Dettagli

MODULO PER L IDENTIFICAZIONE E L ADEGUATA VERIFICA DELLA CLIENTELA

MODULO PER L IDENTIFICAZIONE E L ADEGUATA VERIFICA DELLA CLIENTELA MODULO PER L IDENTIFICAZIONE E L ADEGUATA VERIFICA DELLA CLIENTELA POLIZZA DI ASSICURAZIONE N. Instaurazione nuovo rapporto continuativo da: Riscatto Totale Riscatto Parziale Scadenza* Sinistro* (*) Nei

Dettagli

MODULO PER L IDENTIFICAZIONE E L ADEGUATA VERIFICA DELLA CLIENTELA

MODULO PER L IDENTIFICAZIONE E L ADEGUATA VERIFICA DELLA CLIENTELA MODULO PER L IDENTIFICAZIONE E L ADEGUATA VERIFICA DELLA CLIENTELA (Artt. 15 e ss. D. lgs. 231/2007 e s.m.i.) INFORMATIVA AI SENSI DELL ART. 13 D.LGS. N. 196/2003 (CODICE IN MATERIA DI PROTEZIONE DEI DATI

Dettagli

DICHIARAZIONE AI SENSI E PER GLI EFFETTI DEL D. LGS. N. 231 DEL 21 NOVEMBRE 2007 IN TEMA DI ANTIRICICLAGGIO

DICHIARAZIONE AI SENSI E PER GLI EFFETTI DEL D. LGS. N. 231 DEL 21 NOVEMBRE 2007 IN TEMA DI ANTIRICICLAGGIO DICHIARAZIONE AI SENSI E PER GLI EFFETTI DEL D. LGS. N. 231 DEL 21 NOVEMBRE 2007 IN TEMA DI ANTIRICICLAGGIO MODULO DI IDENTIFICAZIONE E DI ADEGUATA VERIFICA DELLA CLIENTELA Il sottoscritto: Codice fiscale:..

Dettagli

Sezione A1) da compilare in caso di società, ente anche pubblico, fondazione, trust:

Sezione A1) da compilare in caso di società, ente anche pubblico, fondazione, trust: DICHIARAZIONE AI SENSI E PER GLI EFFETTI DEL D. LGS. N. 231 DEL 21 NOVEMBRE 2007 IN TEMA DI ANTIRICICLAGGIO MODULO DI IDENTIFICAZIONE E DI ADEGUATA VERIFICA DELLA CLIENTELA (AI SENSI DEGLI ARTT. 18 E 19

Dettagli

ATTESTAZIONE DA PARTE DI TERZI (ai sensi degli Artt. 29 e 30 del Decreto Legislativo 21/11/2007 n. 231)

ATTESTAZIONE DA PARTE DI TERZI (ai sensi degli Artt. 29 e 30 del Decreto Legislativo 21/11/2007 n. 231) Mod. 95 LEG S.p.A. - Cap. Soc. euro 2.177.218.613,00 i.v. al 20.06.2012 Sede Legale in Genova, Via Cassa di Risparmio, 15 Cod. Fisc., P. IVA e Iscr. Reg. Impr. Ge n.03285880104 Iscritta all Albo delle

Dettagli

Normativa Antiriciclaggio - D.Lgs. n. 231/2007 (e successive modificazioni). Obblighi di adeguata verifica della clientela.

Normativa Antiriciclaggio - D.Lgs. n. 231/2007 (e successive modificazioni). Obblighi di adeguata verifica della clientela. Gentile Cliente, Normativa Antiriciclaggio - D.Lgs. n. 231/2007 (e successive modificazioni). Obblighi di adeguata verifica della clientela. al fine del corretto assolvimento degli obblighi antiriciclaggio

Dettagli

RICHIESTA DI RECESSO VARIAZIONE BENEFICIARIO CEDOLA/ RISCATTI PROGRAMMATI

RICHIESTA DI RECESSO VARIAZIONE BENEFICIARIO CEDOLA/ RISCATTI PROGRAMMATI Alla Direzione di Avipop Vita S.p.A. Ufficio Portafoglio INTERMEDIARIO COD. INTERMEDIARIO RICHIESTA DI RECESSO VARIAZIONE BENEFICIARIO CEDOLA/ RISCATTI PROGRAMMATI DELLA POLIZZA VITA N. PROPOSTA N. EFFETTO

Dettagli

Normativa Antiriciclaggio - D.Lgs. n. 231/2007. Obblighi di adeguata verifica della clientela.

Normativa Antiriciclaggio - D.Lgs. n. 231/2007. Obblighi di adeguata verifica della clientela. NORMATIVA ANTIRICICLAGGIO D. LGS. 21.11.2007, N. 231 OBBLIGHI DI ADEGUATA VERIFICA DELLA CLIENTELA QUESTIONARIO CONFIDI 1 Normativa Antiriciclaggio - D.Lgs. n. 231/2007. Obblighi di adeguata verifica della

Dettagli

Il presente documento è conforme all'originale contenuto negli archivi della Banca d'italia

Il presente documento è conforme all'originale contenuto negli archivi della Banca d'italia Il presente documento è conforme all'originale contenuto negli archivi della Banca d'italia Firmato digitalmente da Sede legale Via Nazionale, 91 - Casella Postale 2484-00100 Roma - Capitale versato Euro

Dettagli

MODULO PER L IDENTIFICAZIONE E L ADEGUATA VERIFICA DELLA CLIENTELA MODULO PER L IDENTIFICAZIONE E L ADEGUATA VERIFICA DELLA CLIENTELA

MODULO PER L IDENTIFICAZIONE E L ADEGUATA VERIFICA DELLA CLIENTELA MODULO PER L IDENTIFICAZIONE E L ADEGUATA VERIFICA DELLA CLIENTELA info@confartliguria.it - www.confartliguria.it C.F. e Registro Imprese di Genova 80043330101 Via XII Ottobre, 12/3 16121 GENOVA Tel. 010 5957610 / 010 5538269 - Fax 010 570240 MODULO PER L IDENTIFICAZIONE

Dettagli

BANCA POPOLARE DELLE PROVINCE CALABRE SOCIETÀ COOPERATIVA PER AZIONI

BANCA POPOLARE DELLE PROVINCE CALABRE SOCIETÀ COOPERATIVA PER AZIONI PRINCIPALI DIRITTI DEL CLIENTE OFFERTA PRESSO LO SPORTELLO Relativa a conto corrente, depositi, finanziamenti,credito al consumo (fino a Euro 30.987,42) e altri servizi regolati dalle disposizioni della

Dettagli

PROTOTIPI DI DOCUMENTO CON I PRINCIPALI DIRITTI DEL CLIENTE PRINCIPALI DIRITTI DEL CLIENTE. per

PROTOTIPI DI DOCUMENTO CON I PRINCIPALI DIRITTI DEL CLIENTE PRINCIPALI DIRITTI DEL CLIENTE. per Allegato 2 PROTOTIPI DI DOCUMENTO CON I PRINCIPALI DIRITTI DEL CLIENTE A) Offerta presso lo sportello e fuori sede PRINCIPALI DIRITTI DEL CLIENTE per conto corrente depositi finanziamenti leasing credito

Dettagli

RICHIESTA DI RIESAME - EMERGENZA ECONOMIA / FONDI PUBBLICI

RICHIESTA DI RIESAME - EMERGENZA ECONOMIA / FONDI PUBBLICI RICHIESTA DI RIESAME - EMERGENZA ECONOMIA / FONDI PUBBLICI MODULO DA COMPILARE SOLO SE IL FINANZIAMENTO GARANTITO E GIA STATO EROGATO DALLA BANCA. LA RICHIESTA DOVRA ESSERE OBBLIGATORIAMENTE ACCOMPAGNATA

Dettagli

I PRINCIPALI DIRITTI DEL CLIENTE DIRITTI

I PRINCIPALI DIRITTI DEL CLIENTE DIRITTI Offerta fuori sede I PRINCIPALI DIRITTI DEL CLIENTE Per: - conto corrente; - depositi; - finanziamenti; - leasing; - altri servizi regolati dalle disposizioni della Banca d Italia, esclusi i servizi di

Dettagli

QUESTIONARIO. A) Dichiarazione Titolare del Rapporto

QUESTIONARIO. A) Dichiarazione Titolare del Rapporto QUESTIONARIO Adeguata verifica del cliente ai fini della valutazione del livello di rischio di riciclaggio e di finanziamento del terrorismo (ai sensi dell art. 21 Decreto Legislativo n. 231/2007) Gentile

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO INFORMAZIONI SUL MEDIATORE CREDITIZIO CARATTERISTICHE E RISCHI TIPICI DELLA MEDIAZIONE CREDITIZIA

FOGLIO INFORMATIVO INFORMAZIONI SUL MEDIATORE CREDITIZIO CARATTERISTICHE E RISCHI TIPICI DELLA MEDIAZIONE CREDITIZIA FOGLIO INFORMATIVO Redatto secondo le indicazioni contenute nel Provvedimento del 29 Aprile 2005 dell'uic, nella Deliberazione del CICR del 4 marzo 2003, del Provvedimento della Banca d Italia del 25 luglio

Dettagli

QUESTIONARIO ANTIRICICLAGGIO

QUESTIONARIO ANTIRICICLAGGIO BANCA IFIGEST S.p.A. - Società capogruppo Gruppo Bancario Ifigest Società iscritta all albo delle Banche al n. 5485 - CAB 02800 ABI 03185 SWIFT IFIGIT 31 Sede: 50125 FIRENZE - Piazza Santa Maria Soprarno,

Dettagli

DECRETO LEGISLATIVO 21 NOVEMBRE 2007 N. 231 QUESTIONARIO PER ACCENSIONE DI RAPPORTO CONTINUATIVO

DECRETO LEGISLATIVO 21 NOVEMBRE 2007 N. 231 QUESTIONARIO PER ACCENSIONE DI RAPPORTO CONTINUATIVO DECRETO LEGISLATIVO 21 NOVEMBRE 2007 N. 231 QUESTIONARIO PER ACCENSIONE DI RAPPORTO CONTINUATIVO GENTILI CLIENTI, AL FINE DI ADEMPIERE AGLI OBBLIGHI DI CUI AL DECRETO LEGISLATIVO 21 NOVEMBRE 2007 N.231,

Dettagli

Questionario di adeguata verifica (KYC)

Questionario di adeguata verifica (KYC) Questionario di adeguata verifica (KYC) Normativa Antiriciclaggio - d.lgs. n. 231/2007 (e successive modificazioni). Obblighi di adeguata verifica della clientela. Gentile Cliente, al fine del corretto

Dettagli

PRINCIPALI DIRITTI DEL CLIENTE

PRINCIPALI DIRITTI DEL CLIENTE Versione n 7 del 21/09/2013 PRINCIPALI DIRITTI DEL CLIENTE per conto corrente depositi finanziamenti leasing altri servizi regolati dalle disposizioni della Banca d Italia, esclusi i servizi di pagamento

Dettagli

OFFERTA PUBBLICA DI VENDITA DI AZIONI ORDINARIE POSTE ITALIANE S.P.A. (L OFFERTA PUBBLICA )

OFFERTA PUBBLICA DI VENDITA DI AZIONI ORDINARIE POSTE ITALIANE S.P.A. (L OFFERTA PUBBLICA ) Modulo di adesione A (Scheda riservata al pubblico indistinto) Scheda N. OFFERTA PUBBLICA DI VENDITA DI AZIONI ORDINARIE POSTE ITALIANE S.P.A. (L OFFERTA PUBBLICA ) Il/La sottoscritto/a Codice Fiscale

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO INFORMAZIONI SUL MEDIATORE CREDITIZIO

FOGLIO INFORMATIVO INFORMAZIONI SUL MEDIATORE CREDITIZIO ALLEGATO 4.1 FOGLIO INFORMATIVO Redatto in conformità a quanto previsto dalla normativa vigente ed in particolare ai sensi dell art. 16 della legge 108/1996, del titolo VI del T.U. Bancario e successive

Dettagli

RICHIESTA ABI CAB SPORTELLO. In relazione alla polizza sopra indicata, vogliate provvedere per mio conto ad effettuare un versamento di: Euro

RICHIESTA ABI CAB SPORTELLO. In relazione alla polizza sopra indicata, vogliate provvedere per mio conto ad effettuare un versamento di: Euro POLIZZA N. RICHIESTA ABI CAB SPORTELLO CONTRAENTE (Cognome e Nome) Sez. I - VERSAMENTO STRAORDINARIO In relazione alla polizza sopra indicata, vogliate provvedere per mio conto ad effettuare un versamento

Dettagli

I PRINCIPALI DIRITTI DEL CLIENTE

I PRINCIPALI DIRITTI DEL CLIENTE Offerta fuori sede I PRINCIPALI DIRITTI DEL CLIENTE Per: - conto corrente; - depositi; - finanziamenti; - leasing; - altri servizi regolati dalle disposizioni della Banca d Italia, esclusi i servizi di

Dettagli

OBBLIGHI DI ADEGUATA VERIFICA DELLA CLIENTELA QUESTIONARIO. NORMATIVA ANTIRICICLAGGIO-ANTITERRORISMO (Decreto legislativo 21 novembre 2007 n.

OBBLIGHI DI ADEGUATA VERIFICA DELLA CLIENTELA QUESTIONARIO. NORMATIVA ANTIRICICLAGGIO-ANTITERRORISMO (Decreto legislativo 21 novembre 2007 n. OBBLIGHI DI ADEGUATA VERIFICA DELLA CLIENTELA QUESTIONARIO NORMATIVA ANTIRICICLAGGIO-ANTITERRORISMO (Decreto legislativo 21 novembre 2007 n. 231) Gentile Cliente, al fine del corretto assolvimento degli

Dettagli

OFFERTA PUBBLICA DI VENDITA DI AZIONI ORDINARIE POSTE ITALIANE S.P.A. (L OFFERTA PUBBLICA )

OFFERTA PUBBLICA DI VENDITA DI AZIONI ORDINARIE POSTE ITALIANE S.P.A. (L OFFERTA PUBBLICA ) Il/La sottoscritto/a DICHIARA Modulo di adesione B (Scheda di adesione riservata ai Dipendenti) Scheda N. OFFERTA PUBBLICA DI VENDITA DI AZIONI ORDINARIE POSTE ITALIANE S.P.A. (L OFFERTA PUBBLICA ) Codice

Dettagli

AVVISO ALLA CLIENTELA PRINCIPALI NORME DI TRASPARENZA RELATIVE ALLA MEDIAZIONE CREDITIZIA ATTIVITÀ ED OBBLIGHI DEL MEDIATORE CREDITIZIO

AVVISO ALLA CLIENTELA PRINCIPALI NORME DI TRASPARENZA RELATIVE ALLA MEDIAZIONE CREDITIZIA ATTIVITÀ ED OBBLIGHI DEL MEDIATORE CREDITIZIO Soluzioni Innovative S.r.l. Via Antonio Stoppani, 10/C - 24121 Bergamo Iscritta all Elenco dei Mediatori Creditizi presso OAM n. M25, in data 22/01/2013 Numero R.E.A.: BG 393625 Numero di iscrizione nel

Dettagli

OFFERTA PUBBLICA DI VENDITA E SOTTOSCRIZIONE DI AZIONI ORDINARIE IBL BANCA S.P.A. (L OFFERTA PUBBLICA )

OFFERTA PUBBLICA DI VENDITA E SOTTOSCRIZIONE DI AZIONI ORDINARIE IBL BANCA S.P.A. (L OFFERTA PUBBLICA ) Modulo di adesione A (Scheda riservata al pubblico indistinto) Scheda N. OFFERTA PUBBLICA DI VENDITA E SOTTOSCRIZIONE DI AZIONI ORDINARIE IBL BANCA S.P.A. (L OFFERTA PUBBLICA ) Il/La sottoscritto/a Codice

Dettagli

OFFERTA PUBBLICA DI VENDITA E SOTTOSCRIZIONE DI AZIONI ORDINARIE OVS S.P.A. (L OFFERTA )

OFFERTA PUBBLICA DI VENDITA E SOTTOSCRIZIONE DI AZIONI ORDINARIE OVS S.P.A. (L OFFERTA ) Modulo di Adesione A (Scheda riservata al pubblico indistinto) Scheda N. OFFERTA PUBBLICA DI VENDITA E SOTTOSCRIZIONE DI AZIONI ORDINARIE OVS S.P.A. (L OFFERTA ) Il/la sottoscritto/a Codice Fiscale DICHIARA

Dettagli

INFORMATIVA SULLA PRIVACY

INFORMATIVA SULLA PRIVACY INFORMATIVA SULLA PRIVACY Informativa ai sensi dell articolo 13 del Decreto Legislativo n.196/2003 Tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali Gentile cliente, la

Dettagli

MODULO ANTIRICICLAGGIO PER L IDENTIFICAZIONE E L ADEGUATA VERIFICA DELLA CLIENTELA

MODULO ANTIRICICLAGGIO PER L IDENTIFICAZIONE E L ADEGUATA VERIFICA DELLA CLIENTELA MODULO ANTIRICICLAGGIO PER L IDENTIFICAZIONE E L ADEGUATA VERIFICA DELLA CLIENTELA (NORMATIVA ANTIRICICLAGGIO D. LGS. 21.11.2007, N. 231 e succ. modificazioni) Obblighi di adeguata verifica della clientela.

Dettagli

Scheda di adeguata verifica della clientela (D.LGS. 231/2007 e Reg. 5/2014 IVASS) e questionario per la valutazione dell'adeguatezza del Contratto

Scheda di adeguata verifica della clientela (D.LGS. 231/2007 e Reg. 5/2014 IVASS) e questionario per la valutazione dell'adeguatezza del Contratto Scheda di adeguata verifica della clientela (D.LGS. 231/2007 e Reg. 5/2014 IVASS) e questionario per la valutazione dell'adeguatezza del Contratto Persona fisica, Contraenza singola A1 + C + D + E + F

Dettagli

OFFERTA PUBBLICA DI VENDITA E SOTTOSCRIZIONE DI AZIONI ORDINARIE ITALIAONLINE S.P.A. (L "OFFERTA PUBBLICA")

OFFERTA PUBBLICA DI VENDITA E SOTTOSCRIZIONE DI AZIONI ORDINARIE ITALIAONLINE S.P.A. (L OFFERTA PUBBLICA) Scheda N. OFFERTA PUBBLICA DI VENDITA E SOTTOSCRIZIONE DI AZIONI ORDINARIE ITALIAONLINE S.P.A. (L "OFFERTA PUBBLICA") Il/La sottoscritto/a Codice Fiscale DICHIARA di aver preso conoscenza del documento

Dettagli

OFFERTA PUBBLICA DI VENDITA E SOTTOSCRIZIONE DI AZIONI ORDINARIE MASSIMO ZANETTI BEVERAGE GROUP S.P.A. (L OFFERTA PUBBLICA )

OFFERTA PUBBLICA DI VENDITA E SOTTOSCRIZIONE DI AZIONI ORDINARIE MASSIMO ZANETTI BEVERAGE GROUP S.P.A. (L OFFERTA PUBBLICA ) Modulo di adesione A (Scheda riservata al pubblico indistinto) Scheda N. OFFERTA PUBBLICA DI VENDITA E SOTTOSCRIZIONE DI AZIONI ORDINARIE MASSIMO ZANETTI BEVERAGE GROUP S.P.A. (L OFFERTA PUBBLICA ) Il/La

Dettagli

Principali diritti del cliente

Principali diritti del cliente Principali diritti del cliente Conto corrente Depositi Finanziamenti Leasing Altri servizi regolati dalle disposizioni della Banca d Italia esclusi i servizi di pagamento e il credito ai consumatori Offerta

Dettagli

CONTRATTO DI MEDIAZIONE CREDITIZIA

CONTRATTO DI MEDIAZIONE CREDITIZIA CONTRATTO DI MEDIAZIONE CREDITIZIA tra LEH.MAR. SRL - società di mediazione creditizia - con sede legale in Bergamo (BG) Via San Bernardino, 145, Cod. Fisc - P. IVA 04068470162 iscrizione Registro Imprese

Dettagli

INFORMATIVA AI SENSI DELL'ART. 13 DEL D. LGS. 30 GIUGNO 2003, N. 196 CODICE IN MATERIA DI PROTEZIONE DEI DATI PERSONALI

INFORMATIVA AI SENSI DELL'ART. 13 DEL D. LGS. 30 GIUGNO 2003, N. 196 CODICE IN MATERIA DI PROTEZIONE DEI DATI PERSONALI INFORMATIVA AI SENSI DELL'ART. 13 DEL D. LGS. 30 GIUGNO 2003, N. 196 CODICE IN MATERIA DI PROTEZIONE DEI DATI PERSONALI Ai sensi del D.Lgs. 30 giugno 2003, n. 196, contenente il Codice in materia di protezione

Dettagli

Dati identificativi della posizione creditoria. Intestata a (debitore principale) Cognome e nome. nato a il. residenza

Dati identificativi della posizione creditoria. Intestata a (debitore principale) Cognome e nome. nato a il. residenza MODULO DI ADEGUATA VERIFICA DELLA CLIENTELA (ai sensi del d. lgs. n. 231 del 2007) Da utilizzare in caso di prima adeguata verifica o di rinnovata adeguata verifica del debitore o del garante n. BIP Dati

Dettagli

DOMANDA PER LA PARTECIPAZIONE ALL AVVISO PUBBLICO PROGETTI DI INVESTIMENTO E SVILUPPO DELLE IMPRESE SOCIALI

DOMANDA PER LA PARTECIPAZIONE ALL AVVISO PUBBLICO PROGETTI DI INVESTIMENTO E SVILUPPO DELLE IMPRESE SOCIALI DOMANDA PER LA PARTECIPAZIONE ALL AVVISO PUBBLICO PROGETTI DI INVESTIMENTO E SVILUPPO DELLE IMPRESE SOCIALI Spett.le Filas S.p.A. Via della Conciliazione, 22 00193 Roma Oggetto: Avviso pubblico per la

Dettagli

OFFERTA PUBBLICA DI VENDITA E SOTTOSCRIZIONE DI AZIONI ORDINARIE BANCA SISTEMA S.P.A. (L OFFERTA )

OFFERTA PUBBLICA DI VENDITA E SOTTOSCRIZIONE DI AZIONI ORDINARIE BANCA SISTEMA S.P.A. (L OFFERTA ) Modulo A (Scheda riservata al pubblico indistinto) Scheda N. OFFERTA PUBBLICA DI VENDITA E SOTTOSCRIZIONE DI AZIONI ORDINARIE BANCA SISTEMA S.P.A. (L OFFERTA ) Il/La sottoscritto/a Codice Fiscale DICHIARA

Dettagli

CONTRATTO DI MEDIAZIONE CREDITIZIA

CONTRATTO DI MEDIAZIONE CREDITIZIA KIRON PARTNER S.P.A. Società di Mediazione Creditizia Sede Legale: via Monte Bianco 60/A - 20089 Rozzano (MI) - Tel. 02.52.858.1 - Fax 02.52.858.311 - e-mail: info@kiron.it - e-mail certificata: kiron@pec.kiron.it

Dettagli

OFFERTA PUBBLICA DI VENDITA DI AZIONI ORDINARIE RAI WAY S.P.A. (L "OFFERTA")

OFFERTA PUBBLICA DI VENDITA DI AZIONI ORDINARIE RAI WAY S.P.A. (L OFFERTA) Modulo di adesione A (Scheda riservata al pubblico indistinto) Scheda N. OFFERTA PUBBLICA DI VENDITA DI AZIONI ORDINARIE RAI WAY S.P.A. (L "OFFERTA") Il/La sottoscritto/a Codice Fiscale DICHIARA di aver

Dettagli

Dati identificativi della posizione creditoria oggetto di: (barrare la casella di interesse): Cessione del credito ovvero Pagamento del terzo

Dati identificativi della posizione creditoria oggetto di: (barrare la casella di interesse): Cessione del credito ovvero Pagamento del terzo MODULO DI ADEGUATA VERIFICA DELLA CLIENTELA DA UTILIZZARE: IN CASO DI CESSIONE DI CREDITO ovvero IN CASO DI PAGAMENTO DI TERZO NON OBBLIGATO (ai sensi del d. lgs. n. 231 del 2007) Dati identificativi della

Dettagli

OFFERTA PUBBLICA DI SOTTOSCRIZIONE E VENDITA DI AZIONI SISAL GROUP S.P.A. ("SISAL")

OFFERTA PUBBLICA DI SOTTOSCRIZIONE E VENDITA DI AZIONI SISAL GROUP S.P.A. (SISAL) Modulo di adesione (B) (Scheda di adesione riservata ai Dipendenti) Scheda N. OFFERTA PUBBLICA DI SOTTOSCRIZIONE E VENDITA DI AZIONI SISAL GROUP S.P.A. ("SISAL") Il/La sottoscritto/a Codice Fiscale DICHIARA

Dettagli

CONTRATTO DI MEDIAZIONE CREDITIZIA

CONTRATTO DI MEDIAZIONE CREDITIZIA CONTRATTO DI MEDIAZIONE CREDITIZIA INTESTATARIO 1 (persona fisica) Nome Cognome Codice fiscale Residenza (via e n civico) CAP Località Prov. Telefono fisso fax Tel. Cellulare E-mail documento (Tipo) Num.

Dettagli

RICHIEDE LA CONCESSIONE DI UN PICCOLO PRESTITO

RICHIEDE LA CONCESSIONE DI UN PICCOLO PRESTITO Modulo di domanda per la concessione di microcredito sociale Prot.. data ( a cura della Cooperativa) Spettabile Cooperativa Sociale per i Servizi alla Famiglia - ONLUS Via Sant'Agata de Goti, 4, 00184

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO SEZIONE I INFORMAZIONI SUL MEDIATORE CREDITIZIO. Iscritta al Registro delle Imprese C.C.I.A.A. di Milano, R.E.A. n.

FOGLIO INFORMATIVO SEZIONE I INFORMAZIONI SUL MEDIATORE CREDITIZIO. Iscritta al Registro delle Imprese C.C.I.A.A. di Milano, R.E.A. n. FOGLIO INFORMATIVO Redatto ai sensi del titolo VI e VI bis del T.U.B., della delibera CICR del 4 marzo 2003, del Provvedimento di attuazione della Banca d Italia del 25 luglio 2003 e del provvedimento

Dettagli

AVVISO ALLA CLIENTELA

AVVISO ALLA CLIENTELA AVVISO ALLA CLIENTELA IMMUTUO S.r.l.. La invita a leggere con attenzione il presente avviso che ha l obiettivo di far conoscere alla propria Clientela i suoi diritti e gli strumenti di tutela a sua disposizione,

Dettagli

02-6994.3001. modulo di richiesta

02-6994.3001. modulo di richiesta PERSONALE 02-6994.3001 Richiedo un finanziamento personale quale beneficiario e a tale scopo elenco i miei dati anagrafici. Lascio ad Agos Ducato (di seguito AD) la facoltà di effettuare ogni accertamento

Dettagli

AVVISO CONTENENTE LE PRINCIPALI NORME DI TRASPARENZA

AVVISO CONTENENTE LE PRINCIPALI NORME DI TRASPARENZA AVVISO CONTENENTE LE PRINCIPALI NORME DI TRASPARENZA Ls Finance S.p.A., con sede legale in Milano, via Venini 27, e sede operativa in Milano, Via Marradi 1, codice fiscale e partita IVA n. 05377200968,

Dettagli

OFFERTA PUBBLICA DI VENDITA DI AZIONI ORDINARIE POSTE ITALIANE S.P.A. (L OFFERTA PUBBLICA )

OFFERTA PUBBLICA DI VENDITA DI AZIONI ORDINARIE POSTE ITALIANE S.P.A. (L OFFERTA PUBBLICA ) Il/La sottoscritto/a DICHIARA Modulo di adesione C (Scheda di adesione riservata ai Dipendenti presso Poste Italiane) Scheda N. OFFERTA PUBBLICA DI VENDITA DI AZIONI ORDINARIE POSTE ITALIANE S.P.A. (L

Dettagli

REGIONE LAZIO. Assessorato Formazione, Ricerca, Scuola e Università

REGIONE LAZIO. Assessorato Formazione, Ricerca, Scuola e Università Allegato 2 REGIONE LAZIO Assessorato Formazione, Ricerca, Scuola e Università Direzione Regionale Formazione, Ricerca e Innovazione Scuola e Università, Diritto allo Studio Area Ricerca e Innovazione per

Dettagli

Mod. 7A COMUNICAZIONE INFORMATIVA SUGLI OBBLIGHI DI COMPORTAMENTO CUI GLI INTERMEDIARI SONO TENUTI NEI CONFRONTI DEI CONTRAENTI

Mod. 7A COMUNICAZIONE INFORMATIVA SUGLI OBBLIGHI DI COMPORTAMENTO CUI GLI INTERMEDIARI SONO TENUTI NEI CONFRONTI DEI CONTRAENTI 1 di Daniele Giordano broker di assicurazioni iscritto al R.U.I. con il n. B00123083 Via L. Ariosto, 30 9014 Palermo (PA) Tel. 091748 2400 fax 0917482027 Codice Fiscale: GRDDNL69C12G273D P. Iva: 05063290828

Dettagli

SCHEDA DATI ANTIRICICLAGGIO

SCHEDA DATI ANTIRICICLAGGIO SCHEDA DATI ANTIRICICLAGGIO Premessa Sinvest Sc, in persona del legale rappresentante, Sig. Elio Pietro Boffi, è tenuta al rispetto di quanto disposto dal d.lgs. 21 novembre 2007, n. 231 ( Attuazione della

Dettagli

INFORMAZIONI E DOCUMENTI DA RENDERE AL CONTRAENTE PRIMA DELLA SOTTOSCRIZIONE

INFORMAZIONI E DOCUMENTI DA RENDERE AL CONTRAENTE PRIMA DELLA SOTTOSCRIZIONE INFORMAZIONI E DOCUMENTI DA RENDERE AL CONTRAENTE PRIMA DELLA SOTTOSCRIZIONE Ai sensi degli art. 120 D.Lgs 209/2005 e del Regolamento IVASS 5/2006 e successive modifiche Gentile cliente La invitiamo a

Dettagli

riservatezza. I dati non saranno diffusi, ma potranno essere comunicati ad Autorità e Organi di Vigilanza e Controllo.

riservatezza. I dati non saranno diffusi, ma potranno essere comunicati ad Autorità e Organi di Vigilanza e Controllo. Gentile Cliente, i dati personali da riportare nel presente modulo sono raccolti per adempiere ad obblighi di legge [D.Lgs.231/2007 e s.m.i.] in materia di prevenzione dell'utilizzo del sistema finanziario

Dettagli

GUIDA CESSIONE DEL QUINTO / DELEGAZIONE DI PAGAMENTO

GUIDA CESSIONE DEL QUINTO / DELEGAZIONE DI PAGAMENTO GUIDA CESSIONE DEL QUINTO / DELEGAZIONE DI PAGAMENTO Sommario LE DOMANDE DI BASE... 2 QUALI SONO I PRINCIPALI DIRITTI DEL CONSUMATORE?... 4 COS E IL SECCI (Standard European Consumer Credit Information

Dettagli

Privacy INFORMATIVA AI SENSI DEL CODICE DELLA PRIVACY. Ai sensi del Decreto Legislativo Numero 196 del 2003 * * *

Privacy INFORMATIVA AI SENSI DEL CODICE DELLA PRIVACY. Ai sensi del Decreto Legislativo Numero 196 del 2003 * * * Privacy INFORMATIVA AI SENSI DEL CODICE DELLA PRIVACY Ai sensi del Decreto Legislativo Numero 196 del 2003 Le segnaliamo che il Decreto legislativo n. 196/20003 - Codice della Privacy, tutela il trattamento

Dettagli

GUIDA AI PRINCIPALI DIRITTI DEL CLIENTE BANCARIO

GUIDA AI PRINCIPALI DIRITTI DEL CLIENTE BANCARIO GUIDA AI PRINCIPALI DIRITTI DEL CLIENTE BANCARIO Per l offerta con tecniche di comunicazione a distanza Conti Correnti Depositi bancari Finanziamenti Leasing Credito al consumo (fino a 30.987,42 ) Altri

Dettagli

DOMANDA AMMISSIONE A SOCIO

DOMANDA AMMISSIONE A SOCIO Socio n Ndg n Spazio riservato a Garcom DOMANDA AMMISSIONE A SOCIO Piacenza, Spett.le COOPERATIVA DI GARANZIA FRA COMMERCIANTI STRADA BOBBIESE, 8 29100 PIACENZA Il sottoscritto nato a il residente in Via

Dettagli

800-65.30.42 da rete fissa

800-65.30.42 da rete fissa Richiedo un apertura di credito revolving utilizzabile con carta di credito, quale beneficiario e a tale scopo elenco i miei dati anagrafici. Lascio ad Agos Ducato (di seguito AD) la facoltà di effettuare

Dettagli

Richiesta concessione fido

Richiesta concessione fido Richiesta concessione fido SOLIDARFIDI Consorzio di Imprese Sociali. Società Cooperativa Sociale. Sede operativa: via Due Palazzi, 16 35136 Padova Tel. 049 8900495 Fax 049 8909148 Cod. Fisc. e P.IVA: 02636990281

Dettagli

CONFERIMENTO MANDATO DI CONSULENZA E MEDIAZIONE CREDITIZIA

CONFERIMENTO MANDATO DI CONSULENZA E MEDIAZIONE CREDITIZIA CONFERIMENTO MANDATO DI CONSULENZA E MEDIAZIONE CREDITIZIA Il sottoscritto, nato a ( ) il, residente in codice fiscale, professione, stato civile, documento tipo, N, rilasciato da, in data, Tel. Cell.,

Dettagli

COMPARIZIONE AL PROCEDIMENTO DI MEDIAZIONE PROC. N.

COMPARIZIONE AL PROCEDIMENTO DI MEDIAZIONE PROC. N. Sede, data Prot. N. Mod.ad6-it COMPARIZIONE AL PROCEDIMENTO DI MEDIAZIONE PROC. N. Spett.le Organismo di Mediazione Soluzione ImMediata s.r.l. Via Teatro Greco, 76 95124 Catania Cod.Fisc., residente in

Dettagli

AREA INNOVAZIONE E TERRITORIO SETTORE ASSETTO TERRITORIALE, PARCHI E VALUTAZIONE DI IMPATTO AMBIENTALE

AREA INNOVAZIONE E TERRITORIO SETTORE ASSETTO TERRITORIALE, PARCHI E VALUTAZIONE DI IMPATTO AMBIENTALE AREA INNOVAZIONE E TERRITORIO SETTORE ASSETTO TERRITORIALE, PARCHI E VALUTAZIONE DI IMPATTO AMBIENTALE AVVISO PUBBLICO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA PER ATTIVITA

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. Cash Flow srl

FOGLIO INFORMATIVO. Cash Flow srl FOGLIO INFORMATIVO Cash Flow srl SEZIONE 1. INFORMAZIONI SUL MEDIATORE CREDITIZIO Cashflow srl Via G. Porzio Centro Direzionale Isola A/3- Palazzo Le Gemme 80143 Napoli Tel. +39 081 787 57 62 Fax. +39

Dettagli

INFORMATIVA SULLA PRIVACY AI SENSI DELL'ART. 13 e 23 DEL D. LGS. 196/2003 ("Codice in materia di protezione dei dati personali")

INFORMATIVA SULLA PRIVACY AI SENSI DELL'ART. 13 e 23 DEL D. LGS. 196/2003 (Codice in materia di protezione dei dati personali) INFORMATIVA SULLA PRIVACY AI SENSI DELL'ART. 13 e 23 DEL D. LGS. 196/2003 ("Codice in materia di protezione dei dati personali") Gentile Cliente, ai sensi dell'articolo 13 del D.Lgs. 30 giugno 2003 n.

Dettagli

ASSICURAZIONI NOTE INFORMATIVE

ASSICURAZIONI NOTE INFORMATIVE . ASSICURAZIONI NOTE INFORMATIVE Regolamento ISVAP N. 5/2006 - ALLEGATO 7A COMUNICAZIONE INFORMATIVA SUGLI OBBLIGHI DI COMPORTAMENTO CUI GLI INTERMEDIARI SONO TENUTI NEI CONFRONTI DEI CONTRAENTI Ai sensi

Dettagli

CONTRATTO DI MEDIAZIONE CREDITIZIA

CONTRATTO DI MEDIAZIONE CREDITIZIA CONTRATTO DI MEDIAZIONE CREDITIZIA INTESTATARIO 1 (persona Fisica) Codice fiscale Residenza Via n. E-mail INTESTATARIO 2 (persona Fisica) Codice fiscale Residenza Via n. E-mail Ragione/Denominazione sociale

Dettagli

chiedo il riconoscimento del sussidio funerario a seguito del decesso:

chiedo il riconoscimento del sussidio funerario a seguito del decesso: Richiesta contributo sussidio funerario (inoltrare richiesta entro 90 giorni dalla data del decesso) Oggetto: Mantenimento dell iscrizione alla Gestione Sanitaria Integrativa Io sottoscritto/a....... Coniuge

Dettagli

GE Capital Interbanca

GE Capital Interbanca GE Capital Interbanca Gruppo Bancario GE Capital Interbanca DOCUMENTO DA ALLEGARE ALLA PROPOSTA E DA INVIARE IN ORIGINALE CON LA DOCUMENTAZIONE CONTRATTUALE RICHIEDENTE Denominazione/Rag. Sociale: Cod.

Dettagli

Informativa sulla Privacy (ai sensi del Decreto Legislativo n. 196/2003)

Informativa sulla Privacy (ai sensi del Decreto Legislativo n. 196/2003) Informativa sulla Privacy (ai sensi del Decreto Legislativo n. 196/2003) Spettabile Imprenditore / Società desideriamo informarla, ai sensi del Decreto Legislativo 30 giugno 2003 n. 196, recante disposizioni

Dettagli

2012 Contratto di MEDIAZIONE CREDITIZIA

2012 Contratto di MEDIAZIONE CREDITIZIA 2012 Contratto di MEDIAZIONE CREDITIZIA 1 la vostra soddisfazione è il nostro miglior successo. Società operante nel settore dell intermediazione creditizia, che ha scelto di essere rappresentata nel proprio

Dettagli

DATI del RICHIEDENTE LEASING STRUMENTALE DENOMINAZIONE: CODICE FISCALE: RESIDENZA/ SEDE LEGALE: COMUNE:

DATI del RICHIEDENTE LEASING STRUMENTALE DENOMINAZIONE: CODICE FISCALE: RESIDENZA/ SEDE LEGALE: COMUNE: LEASING STRUMENTALE Pratica da caricare X Partita IVA DATI del RICHIEDENTE COGNOME: NOME: CODICE FISCALE: P.IVA: RESIDENZA/ SEDE LEGALE: COMUNE: ALL'INDIRIZZO / (indicare indirizzo precedente se variato

Dettagli

Foglio Informativo B1) FINANZIAMENTO AUTONOMO (FA)

Foglio Informativo B1) FINANZIAMENTO AUTONOMO (FA) 1 NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI (D. LGS. 385 dell 01/09/93 - Delibera C.I.C.R. del 04/03/03 - Provvedimento BANCA D ITALIA del 25/07/03). Foglio Informativo B1) FINANZIAMENTO

Dettagli

Allegato E. Schema di lettere contratto da scambiare tra Cliente e Banche Passive

Allegato E. Schema di lettere contratto da scambiare tra Cliente e Banche Passive Allegato E Schema di lettere contratto da scambiare tra Cliente e Banche Passive Spettabile..... (Banca passiva) Filiale di... Vi comunichiamo la nostra decisione di utilizzare il Servizio di Corporate

Dettagli

I) Finalità del Trattamento

I) Finalità del Trattamento INFORMATIVA AI SENSI DELL ART. 13 DEL DECRETO LEGISLATIVO N. 196 DEL 30 GIUGNO 2003 CODICE IN MATERIA DI PROTEZIONE DEI DATI PERSONALI PER I PRODOTTI MUTUI I) Finalità del Trattamento GE Capital Servizi

Dettagli

INFORMATIVA AI SENSI DEL DECRETO LEGISLATIVO N. 196 / 2003 (CODICE IN MATERIA DI PROTEZIONE DEI DATI PERSONALI)

INFORMATIVA AI SENSI DEL DECRETO LEGISLATIVO N. 196 / 2003 (CODICE IN MATERIA DI PROTEZIONE DEI DATI PERSONALI) Titolari INFORMATIVA AI SENSI DEL DECRETO LEGISLATIVO N. 196 / 2003 (CODICE IN MATERIA DI PROTEZIONE DEI DATI PERSONALI) Ai sensi dell art. 13 del Decreto Legislativo 30 giugno 2003 n. 196 (di seguito

Dettagli

******************************************************** CARTA DEI PRINCIPALI DIRITTI DEL CLIENTE PER LE OFFERTE IN SEDE E FUORI SEDE 1

******************************************************** CARTA DEI PRINCIPALI DIRITTI DEL CLIENTE PER LE OFFERTE IN SEDE E FUORI SEDE 1 ******************************************************** CARTA DEI PRINCIPALI DIRITTI DEL CLIENTE PER LE OFFERTE IN SEDE E FUORI SEDE 1 1Il presente modello, denominato A, riguarda esclusivamente le offerte

Dettagli

DOMANDA DI LIQUIDAZIONE - CONVENZIONE ANTONIO PASTORE N. 3140

DOMANDA DI LIQUIDAZIONE - CONVENZIONE ANTONIO PASTORE N. 3140 DL DOMANDA DI LIQUIDAZIONE DOMANDA DI LIQUIDAZIONE - CONVENZIONE ANTONIO PASTORE N. 3140 COGNOME E NOME Il sottoscritto MATRICOLA DEL DIRIGENTE LUOGO E DATA DI NASCITA COD. FISC. INDIRIZZO DI RESIDENZA

Dettagli

DOMANDA DI AMMISSIONE A SOCIO

DOMANDA DI AMMISSIONE A SOCIO DOMANDA DI AMMISSIONE A SOCIO Per i liberi Professionisti COGNOME NOME NATO IL A PROV RESIDENTE VIA PROV PARTITA IVA COD. FISCALE PROFESSIONE SEDE ATTIVITA' Per gli studi associati / Societa' Legale Rappresentante

Dettagli

DOCUMENTO DI SINTESI. Durata del contratto. Il cliente con la sottoscrizione del presente modulo dichiara di averne ricevuto regolarmente copia.

DOCUMENTO DI SINTESI. Durata del contratto. Il cliente con la sottoscrizione del presente modulo dichiara di averne ricevuto regolarmente copia. DOCUMENTO DI SINTESI Il presente modulo è allegato al contratto di mediazione creditizia e ne riporta in chiara evidenza le più significative condizioni contrattuali ed economiche. Il cliente, contestualmente

Dettagli

Egr. Signor/Spett.le società,

Egr. Signor/Spett.le società, INFORMATIVA A TUTELA DELLE PERSONE E DI ALTRI SOGGETTI RISPETTO AL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI AI SENSI DEL CODICE IN MATERIA DI PROTEZIONE DEI DATI PERSONALI INFORMATIVA E TRATTAMENTO DEI DATI AI SENSI

Dettagli

Foglio Informativo Mutuon Srl

Foglio Informativo Mutuon Srl Foglio Informativo Mutuon Srl Redatto in conformità a quanto previsto dalla normativa vigente ed in particolare ai sensi dell art.16 della legge 108/1996, del titolo VI-bis del T.U. Bancario e successive

Dettagli

Trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari e finanziari Principali diritti del cliente.

Trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari e finanziari Principali diritti del cliente. Trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari e finanziari Principali diritti del cliente. Si consiglia una lettura attenta dei diritti prima di scegliere uno di questi prodotti e di firmare il contratto.

Dettagli

PROPOSTA DI POLIZZA PER IGIENISTI DENTALI

PROPOSTA DI POLIZZA PER IGIENISTI DENTALI PROPOSTA DI POLIZZA PER IGIENISTI DENTALI inviare al fax N 011.812.99.92 o via mail: info@vogliottibroker.it Contraente Indirizzo Cap Città Prov Tel. Abitazione/Studio Cell e-mail Fax Codice Fiscale P.Iva

Dettagli

Principali diritti del cliente

Principali diritti del cliente PRINCIPALI DIRITTI DEL CLIENTE Principali diritti del cliente conto corrente depositi finanziamenti leasing credito al consumo altri servizi regolati dalle disposizioni della Banca d Italia esclusi i servizi

Dettagli

AVVISO PUBBLICO. Autorità di Vigilanza: Ministero della Giustizia

AVVISO PUBBLICO. Autorità di Vigilanza: Ministero della Giustizia AVVISO PUBBLICO AVVISO PUBBLICO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICO DI LAVORO AUTONOMO PROFESSIONALE PER LO SVOLGIMENTO DI ATTIVITÀ DI SUPPORTO TECNICO ALLA SEGRETERIA DELL ORDINE DEI DOTTORI AGRONOMI E FORESTALI

Dettagli

Dichiarazione Sostitutiva di Certificazione

Dichiarazione Sostitutiva di Certificazione Dichiarazione Sostitutiva di Certificazione La compilazione della presente Dichiarazione Sostitutiva di Certificazione e dei relativi allegati è obbligatoria ai sensi dell artt. 15 e 21 del D. Lgs. n.

Dettagli

Istruzioni per la compilazione della Dichiarazione Antiriciclaggio per IMPRESE ASSOCIAZIONI ALTRE PERSONE GIURIDICHE

Istruzioni per la compilazione della Dichiarazione Antiriciclaggio per IMPRESE ASSOCIAZIONI ALTRE PERSONE GIURIDICHE Istruzioni per la compilazione della Dichiarazione Antiriciclaggio per IMPRESE ASSOCIAZIONI ALTRE PERSONE GIURIDICHE A CHI È RISERVATO La Dichiarazione Antiriciclaggio per IMPRESE ASSOCIAZIONI ALTRE PERSONE

Dettagli

Foglio Informativo FINANZIAMENTO

Foglio Informativo FINANZIAMENTO Foglio Informativo n. 5800/04 Data ultimo aggiornamento: 01 Ottobre 2012 Dati e qualifica del soggetto incaricato dell offerta (in caso di offerta fuori sede) Foglio Informativo FINANZIAMENTO CONDOMINIO

Dettagli

OFFERTA PUBBLICA DI VENDITA E SOTTOSCRIZIONE DI AZIONI ORDINARIE Aeroporto Guglielmo Marconi di Bologna S.p.A. (l Offerta Pubblica )

OFFERTA PUBBLICA DI VENDITA E SOTTOSCRIZIONE DI AZIONI ORDINARIE Aeroporto Guglielmo Marconi di Bologna S.p.A. (l Offerta Pubblica ) OFFERTA PUBBLICA DI VENDITA E SOTTOSCRIZIONE DI AZIONI ORDINARIE Aeroporto Guglielmo Marconi di Bologna S.p.A. (l Offerta Pubblica ) Modulo di adesione B (Scheda riservata ai dipendenti del Gruppo) Scheda

Dettagli