FARMACI. Per tale ragione molti farmaci possono essere acquistati (e impiegati) soltanto su prescrizione medica.

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "FARMACI. Per tale ragione molti farmaci possono essere acquistati (e impiegati) soltanto su prescrizione medica."

Transcript

1

2 FARMACI La parola farmaco e' associata alla malattia, sia perché i farmaci sono in grado di prevenire o curare una malattia o di sopprimerne i disturbi, quelli che di solito chiamiamo "sintomi", sia perché i farmaci stessi possono procurarci problemi, talvolta seri. Oltre che arrecare un beneficio (l'effetto terapeutico), possono infatti provocare danni più o meno gravi a chi ne fa uso (gli effetti indesiderati). Di ogni farmaco dovrà perciò sempre essere valutato attentamente il rapporto tra i vantaggi od i potenziali rischi per la salute. Ogni cura va pertanto adattata alle esigenze di ogni singolo individuo, proprio come un abito su misura. Per tale ragione molti farmaci possono essere acquistati (e impiegati) soltanto su prescrizione medica.

3 ASSUNZIONE Un farmaco per poter agire deve essere introdotto nell'organismo mediante l'assunzione, che può avvenire per bocca, per via intramuscolare, per via endovenosa, in forma di supposta, attraverso la pelle (p. es.: cerotto per il mal d'auto), ecc..

4 RICHIEDERE INFORMAZIONI SEMPRE L'esito di un trattamento dipende fondamentalmente dall'osservanza di alcune regole per assumere i farmaci. Ognuno di voi può collaborare all'esito del trattamento se segue alcune regole elementari e le istruzioni che possono esservi date per assumere ciascun farmaco. A tale proposito è doveroso avere e richiedere il più possibile informazioni sui farmaci che dovete assumere e che tali informazioni vengano scritte, per evitare che la dimenticanza di alcune istruzioni verbali possa far fallire il trattamento.

5 ACCERTARSI DI AVER COMPRESO LE ISTRUZIONI E' importante sapere con che frequenza e a quali ore bisogna assumere un farmaco. Per esempio: "4 volte al giorno" può voler dire ogni 4 ore, mentre siete svegli, oppure ogni 6 ore, se si considerano le 24 ore del giorno. E' necessario che Voi siate molto sicuri di ciò; se c'è qualche dubbio, bisogna chiedere chiarimenti al medico od al farmacista.

6 RISPETTARE GLI ORARI DELLE SOMMINISTRAZIONI E' molto importante seguire il più rigorosamente possibile gli orari in cui assumere i farmaco. Ciò è di importanza vitale nel caso degli antibiotici. Bisogna organizzarsi in modo da assumere i farmaci sempre alle stesse ore. In tal modo Vi ricorderete molto più facilmente. Se ci si è dimenticati di assumere una o più dosi, non pensate di "ovviare" alla dimenticanza assumendo tutte le dosi dimenticate in una sola volta: in questo caso bisogna informarsi su ciò che bisogna fare, poiché la soluzione può variare secondo il tipo di farmaco. 5

7 ASSUMERE CONI PASTI Significa che il farmaco deve essere assunto durante qualsiasi pasto o immediatamente dopo, anche se si tratta solo di pane e latte. L'importante è mangiare qualcosa quando si assume il farmaco. Ciò impedirà che si generi un qualche danno allo stomaco, come potrebbe accadere assumendo il farmaco a stomaco vuoto. 6

8 ASSUMERE LONTANO DAI PASTI Significa che il farmaco deve essere assunto a stomaco vuoto. Gli alimenti possono rendere difficoltoso l'assorbimento di alcuni farmaci e quindi, in alcuni casi, diminuirne l'efficacia. Bisogna ricordare una regola semplicissima: se Vi dicono di non assumere un farmaco con i pasti assumetelo con l'acqua (mai con latte o succhi) un'ora prima o tre ore dopo il pasto. In quel momento, normalmente, il Vostro stomaco sarà vuoto.

9 ATTENZIONE NELL'ASSUMERE I FARMACI! E' importantissimo ricordare che l'alcool agisce come depressore mentale, e quindi può diminuire, seppure temporaneamente, i riflessi, l'attenzione, la capacità di coordinazione, ecc.. Ci sono alcuni farmaci che ingenerano gli stessi effetti depressori. L'alcool, in combinazione con tali farmaci (farmaci contro il mal di mare, farmaci antiallergici, farmaci per dormire, alcuni farmaci per il raffreddore, ecc.) può diminuire tali funzioni vitali ad un livello pericolosamente basso. Un'altra ragione per evitare l'alcool quando si prendono alcuni farmaci è che le mescolanze, in alcuni casi, possono generare malesseri e vomito.

10 FARMACI SENZA RICETTA Sono farmaci utili per eliminare piccoli sintomi o fastidi (mal di testa, mal di denti, stitichezza, ecc.), sempre che questi non si prolunghino per molto tempo. Il fatto che si possano assumere senza permesso del medico (la ricetta) non significa che non possano essere nocivi e pericolosi (la semplice aspirina può infatti causare danni allo stomaco!). Quando esistono sintomi (come la febbre) che possono essere causati da infermità più gravi, non è conveniente né automedicarsi né fidarsi dei consigli di parenti od amici. E' per questo che in farmacia non Vi vendono certi farmaci senza ricetta e pertanto non insistete, il farmacista sta compiendo il proprio dovere, che è quello di evitare l'uso indiscriminato e scorretto dei farmaci, a tutto vantaggio della Vostra salute!

11 Inoltre tenete presente che questi farmaci possono interferire con quelli che state già assumendo per ordine del medico, diminuendone l'efficacia o aumentandone la tossicità. Perciò dovete informare il medico o il farmacista su tutti i farmaci che state assumendo (con o senza ricetta), in modo che possano consigliarvi sul loro utilizzo adeguato. In ogni caso non interrompete di vostra iniziativa una cura di tipo cronico (ad es. con farmaci antiipertensìvi), solo perché dovete assumere contemporaneamente dei farmaci per combattere un malessere transitorio (febbre, dolore, stitichezza, ecc.). Durante la gravidanza o nel periodo dell'allattamento, consigliatevi con il medico prima di assumere anche il farmaco più banale. so

12 GLI EFFETTI INDESIDERATI Gli effetti indesiderati (detti anche effetti secondari) sono reazioni fastidiose che i farmaci possono produrre insieme alla loro azione curativa. Talvolta gli effetti indesiderati non possono essere separati da quelli benefici per la salute: in tal caso i fastidi devono essere sopportati, sempre che non siano gravi ed il livello dei benefici conseguiti compensi tali fastidi. Altre volte gli effetti indesiderati sono il segnale d'allarme che il farmaco sta producendo effetti dannosi. Se soffrite di una qualche reazione non prevista, consultate il Vostro medico, il farmacista.

13 Tenete presente che molte volte la sospensione del trattamento a causa di un effetto indesiderato (o malessere) non grave, può essere più pericoloso che sopportare il fastidio stesso (ad esempio i fastidi provocati dai farmaci contro la pressione alta). Alcuni farmaci possono causare una riduzione dell'attività mentale e, nello stesso tempo, produrre sonnolenza. In tali condizioni possono temporaneamente diminuire la Vostra attenzione, la Vostra coordinazione ed i Vostri riflessi. Per questa ragione, bisogna tenere presente che può essere pericoloso guidare, usare macchinari sul lavoro, o praticare qualsiasi altra attività che richieda tutta la Vostra attenzione 12

14 ANTIBIOTICI Sono farmaci che uccidono alcuni batteri dannosi che causano malattie. Un antibiotico però non cura tutte le infezioni! Il medico Vi prescriverà un antibiotico specifico per trattare la Vostra infezione. Anche se alcuni sintomi sono spariti e Vi sentite meglio, continuate ad assumere l'antibiotico secondo le istruzioni. L'antibiotico va assunto per tutto il tempo che Vi è stato indicato dal medico: né un giorno in più, né un giorno in meno; se non lo fate, alcuni batteri possono sopravvivere nel Vostro organismo e causare una ricaduta ancor più grave della malattia.

15 Se si ritarda una somministrazione, sarà stata eliminata o inattivata la maggior parte dell'antibiotico e l'organismo non avrà la quantità sufficiente di farmaco per essere efficace. La maggioranza degli antibiotici deve essere assunta lontano dai pasti, perché in concomitanza di un pasto viene resa difficoltosa l'entrata del farmaco nell'organismo (assorbimento), diminuendone così l'efficacia. 14

16 CONSERVAZIONE I farmaci vanno dunque usati con attenzione, ma anche la loro conservazione a casa richiede accortezza e precauzioni al fine di mantenere intatta la loro efficacia ed evitare i rischi di una cattiva conservazione. Vediamone insieme le regole: in ogni casa i farmaci ed il materiale sanitario devono essere custoditi in un armadietto posto in un luogo inaccessibile ai bambini, munito di chiusura a chiave e lontano da fonti di calore; nell'armadietto non devono essere conservate sostanze pericolose e facilmente evaporabili come ammoniaca, trielina, benzina, ecc., perché i loro vapori possono alterare i farmaci contenuti; una volta terminata la terapia, è consigliabile conservare i farmaci rimasti solo se si prevede di utilizzarli entro breve tempo e sempre nella loro confezione originale. Questo permette di leggere la loro data di scadenza (alcuni prodotti hanno un periodo di validità molto breve, altri possono essere utilizzati fino a 5 anni dalla data di preparazione. Ciò risulta sempre indicato sulla confezione; anche le siringhe monouso in plastica hanno una validità massima di 5 anni). non gettate i foglietti illustrativi sui quali sono riportati i dosaggi, le avvertenze, le controindicazioni, eventuali effetti indesiderati (gli effetti collaterali); 15

17 nel prelevare i farmaci dall'armadietto, prestate attenzione nel non confondere un farmaco con un altro; non accumulate farmaci facilmente deteriorabili: dopo l'apertura, i colliri vanno usati al massimo per 15 giorni perché una volta aperti perdono in breve tempo la sterilità, loro requisito indispensabile. Dopo un certo tempo debbono essere eliminati anche gli sciroppi ed i prodotti in gocce, così come molti di quei farmaci che vanno preparati al momento dell'uso mediante miscelazione di parti del prodotto racchiuse in distinti contenitori (ad es., le sospensioni di antibiotici); i farmaci devono essere conservati ad una temperatura compresa tra + 8 e + 30 Centigradi. Attenzione quindi a non lasciarli vicino a fonti di calore (es. calorifero) oppure per lungo tempo in automobile sotto il sole perché possono alterarsi in maniera notevole e quindi perdere la loro efficacia o addirittura essere pericolosi. Per alcuni farmaci è indicata sulla confezione una temperatura di conservazione più bassa, che impone di conservarli in frigorifero.

18 Se si ritiene che per qualche motivo non sia stata rispettata per certi farmaci la giusta temperatura di conservazione, è opportuno interpellare il farmacista; non scambiate i contagocce, i cucchiaini ed i misurini tra un prodotto e l'altro, perché in tal modo si ha una variazione di dosaggio; i medicinali necessitano di precauzioni anche quando diventano rifiuti: per eliminarli senza inquinare l'ambiente sono state organizzate iniziative apposite (contenitori di raccolta idonei in Farmacia) per la loro raccolta differenziata; nell'armadietto tenete il minimo indispensabile! Solo così è possibile conservare con cura i farmaci: ogni cosa inutile crea confusione e pericoli.

19 S.C. Promozione della Salute AsI n 5 "Spezzino" Testi a cura di Flavio Cavallini e Gian Pietro Montanari. Ufficio Farmacovigilanza e Documentazione sul Farmaco Sede in via Cisa Sud - Sarzana (nuovo ospedale piano terra accanto alla farmacia interna) Segreteria Fax Farmacisti Direttore: Dr.Alessandro Sarteschi Si ringraziano per la fattiva collaborazione il prof. Vinicio Serri, preside dell'istituto Tecnico Commerciale "Arzelà" di Sarzana, la prof.ssa Margherita Manfredi, docente referente, la prof.ssa Paola Silvanini, docente responsabile e gli studenti delle classi 2AB e 2A D che hanno partecipato con fattivo entusiasmo all'iniziativa. Grafica ed impaginazione Centro Stampa Azien4a USL1 4i Massa e Carrara Materiale per l'educazione alla Salute "Obiettivo Salute" Reg. Trib. di Massa n 256 del 25/11/83

Automedicarsi vuol dire curare da sé lievi disturbi o sintomi passeggeri,

Automedicarsi vuol dire curare da sé lievi disturbi o sintomi passeggeri, 1. RESPONSABILE 1. CHE COSA È L AUTOMEDICAZIONE RESPONSABILE Automedicarsi vuol dire curare da sé lievi disturbi o sintomi passeggeri, come tosse, raffreddore, stitichezza: disturbi che conosciamo bene,

Dettagli

Livello B1 Assistenza Familiare. Unità 2. Servizi Sanitari e Farmaci. In questa unità imparerai:

Livello B1 Assistenza Familiare. Unità 2. Servizi Sanitari e Farmaci. In questa unità imparerai: Livello B1 Assistenza Familiare Unità 2 Servizi Sanitari e Farmaci In questa unità imparerai: a comprendere un testo che dà informazioni sulla ricetta medica del servizio sanitario nazionale. parole relative

Dettagli

STRUMENTO EDUCATIVO PER PAZIENTI CHE ASSUMONO FARMACI CHEMIOTERAPICI ORALI

STRUMENTO EDUCATIVO PER PAZIENTI CHE ASSUMONO FARMACI CHEMIOTERAPICI ORALI STRUMENTO EDUCATIVO PER PAZIENTI CHE ASSUMONO FARMACI CHEMIOTERAPICI ORALI Questo strumento è stato creato per facilitare gli operatori sanitari nella valutazione e nell educazione dei pazienti trattati

Dettagli

DIABETE: LE REGOLE DA SEGUIRE IN CASO DI MALATTIA

DIABETE: LE REGOLE DA SEGUIRE IN CASO DI MALATTIA DIABETE: LE REGOLE DA SEGUIRE IN CASO DI MALATTIA È importante sapere come comportarsi in caso di malattia. Evitate le situazioni a rischio e stabilite preventivamente le regole da seguire. Ricordate:

Dettagli

Folder_farmaci3.qxd 22-09-2006 17:44 Pagina 1 FARMACI E INFANZIA. CURI IL TUO CUCCIOLO NEL MODO GIUSTO?

Folder_farmaci3.qxd 22-09-2006 17:44 Pagina 1 FARMACI E INFANZIA. CURI IL TUO CUCCIOLO NEL MODO GIUSTO? Folder_farmaci3.qxd 22-09-2006 17:44 Pagina 1 FARMACI E INFANZIA. CURI IL TUO CUCCIOLO NEL MODO GIUSTO? 3 Folder_farmaci3.qxd 22-09-2006 17:44 Pagina 2 ALCUNI CONSIGLI PER UN USO SICURO DEI FARMACI PER

Dettagli

AUTOMEDICAZIONE RESPONSABILE COSA, QUANDO, CON QUALI FARMACI CI SI PUÒ CURARE DA SOLI SENZA CORRERE RISCHI.

AUTOMEDICAZIONE RESPONSABILE COSA, QUANDO, CON QUALI FARMACI CI SI PUÒ CURARE DA SOLI SENZA CORRERE RISCHI. AUTOMEDICAZIONE RESPONSABILE COSA, QUANDO, CON QUALI FARMACI CI SI PUÒ CURARE DA SOLI SENZA CORRERE RISCHI. a cura di FIMMG con la collaborazione di Mario Falconi, Walter Marrocco, Amedeo Schipani CHE

Dettagli

IDROSSIZINA. Redazione scientifica: S. Bertella. E. Clementi, M. Molteni, M. Pozzi, S. Radice

IDROSSIZINA. Redazione scientifica: S. Bertella. E. Clementi, M. Molteni, M. Pozzi, S. Radice a cura di: IRCCS E. MEDEA LA NOSTRA FAMIGLIA (Direttore sanitario Dott. M. Molteni) UO FARMACOLOGIA CLINICA AO L. SACCO (Direttore Prof. E. Clementi) Redazione scientifica: S. Bertella. E. Clementi, M.

Dettagli

QUESTIONARIO SULL ADERENZA ALLA TERAPIA PER L EPATITE C

QUESTIONARIO SULL ADERENZA ALLA TERAPIA PER L EPATITE C ALLEGATO 5 Cod. paz.: Data compilazione / / Centro Clinico QUESTIONARIO SULL ADERENZA ALLA TERAPIA PER L EPATITE C Lo scopo di questa ricerca è quello di comprendere meglio i problemi legati all assunzione

Dettagli

FOGLIO ILLUSTRATIVO: INFORMAZIONI PER L UTILIZZATORE. RELENZA 5 mg/dose polvere per inalazione in contenitore monodose zanamivir

FOGLIO ILLUSTRATIVO: INFORMAZIONI PER L UTILIZZATORE. RELENZA 5 mg/dose polvere per inalazione in contenitore monodose zanamivir FOGLIO ILLUSTRATIVO: INFORMAZIONI PER L UTILIZZATORE RELENZA 5 mg/dose polvere per inalazione in contenitore monodose zanamivir Legga attentamente tutto questo foglio prima di iniziare ad usare questo

Dettagli

PROTOCOLLO PER LA GESTIONE DEI FARMACI

PROTOCOLLO PER LA GESTIONE DEI FARMACI PROTOCOLLO PER LA GESTIONE DEI FARMACI Farmaci OBIETTIVI Principale obiettivo del presente protocollo è la corretta gestione di: prescrizione approvigionamento stoccaggio somministrazione dei farmaci RISORSE

Dettagli

La Febbre: Info per i genitori. Calvani Mauro e Laura Reali

La Febbre: Info per i genitori. Calvani Mauro e Laura Reali La Febbre: Info per i genitori Calvani Mauro e Laura Reali 1. A cosa serve la febbre? La febbre èun importante e benefico meccanismo di difesa con cui il tuo bambino si difende dai germi che entrano nel

Dettagli

COME VINCERE IL CALDO

COME VINCERE IL CALDO Centro Nazionale per la Prevenzione e il Controllo delle Malattie ESTATE SICURA COME VINCERE IL CALDO Raccomandazioni per il personale che assiste gli anziani a casa ESTATE SICURA COME VINCERE IL CALDO

Dettagli

Allegato III. Modifiche agli specifici paragrafi del Riassunto delle Caratteristiche del Prodotto e del Foglio Illustrativo

Allegato III. Modifiche agli specifici paragrafi del Riassunto delle Caratteristiche del Prodotto e del Foglio Illustrativo Allegato III Modifiche agli specifici paragrafi del Riassunto delle Caratteristiche del Prodotto e del Foglio Illustrativo Nota: Queste modifiche agli specifici paragrafi del Riassunto delle Caratteristiche

Dettagli

BORTEZOMIB (Velcade)

BORTEZOMIB (Velcade) BORTEZOMIB (Velcade) POTENZIALI EFFETTI COLLATERALI Le informazioni contenute in questo modello sono fornite in collaborazione con la Associazione Italiana Malati di Cancro, parenti ed amici ; per maggiori

Dettagli

Riassunto delle caratteristiche del prodotto

Riassunto delle caratteristiche del prodotto Riassunto delle caratteristiche del prodotto 1 DENOMINAZIONE DELLA SPECIALITÀ MEDICINALE Calcio Carbonato + vitamina D3 ABC 1000 mg/880 U.I. granulato effervescente 2 COMPOSIZIONE QUALITATIVA E QUANTITATIVA

Dettagli

Il paziente oncologico

Il paziente oncologico Il paziente oncologico Le neoplasie sono tra le cause più frequenti di morte nel cane e nel gatto in molti paesi industrializzati. La chemioterapia antineoplastica, anche in medicina veterinaria, negli

Dettagli

DOMANDE E RISPOSTE SUI CONTRACCETTIVI ORMONALI COMBINATI: INFORMAZIONI AGGIORNATE PER LE DONNE

DOMANDE E RISPOSTE SUI CONTRACCETTIVI ORMONALI COMBINATI: INFORMAZIONI AGGIORNATE PER LE DONNE DOMANDE E RISPOSTE SUI CONTRACCETTIVI ORMONALI COMBINATI: INFORMAZIONI AGGIORNATE PER LE DONNE Perché sono ora disponibili nuove informazioni? Un ampia recente revisione europea ha valutato i benefici

Dettagli

Istituto Oncologico Veneto Istituto di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico. Il neutrofilo PHIL

Istituto Oncologico Veneto Istituto di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico. Il neutrofilo PHIL Istituto Oncologico Veneto Istituto di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico Il neutrofilo PHIL Informazioni utili sulla NEUTROPENIA durante il trattamento chemioterapico NEUTROFILO PHIL La tua guardia

Dettagli

CAPECITABINA (Xeloda)

CAPECITABINA (Xeloda) CAPECITABINA (Xeloda) 1 POTENZIALI EFFETTI COLLATERALI Le informazioni contenute in questo modello sono fornite in collaborazione con la Associazione Italiana Malati di Cancro, parenti ed amici ; per maggiori

Dettagli

FARMACI E TERZA ETÀ. CENTO DI QUESTI CONSIGLI.

FARMACI E TERZA ETÀ. CENTO DI QUESTI CONSIGLI. 4 FARMACI E TERZA ETÀ. CENTO DI QUESTI CONSIGLI. CHI SONO GLI ANZIANI Con il termine anziani ci si riferisce in genere alle persone con più di 60-65 anni, ovvero a una popolazione molto eterogenea, non

Dettagli

La Nutrizione Enterale Domiciliare

La Nutrizione Enterale Domiciliare Dipartimento Malattie Digestive e Metaboliche U.O. Aziendale di Gastroenterologia e Dietetica Clinica U.O.S. Dietetica Clinica La Nutrizione Enterale Domiciliare Informazioni utili per il paziente e la

Dettagli

Foglio illustrativo: informazioni per il paziente

Foglio illustrativo: informazioni per il paziente Foglio illustrativo: informazioni per il paziente ACICLOVIR EG 200 mg compresse ACICLOVIR EG 400 mg compresse ACICLOVIR EG 800 mg compresse ACICLOVIR EG 400 mg/5 ml sospensione orale Medicinale equivalente

Dettagli

FIACCHEZZA, STANCHEZZA, MALESSERE MORALE. Carenza di ferro molto diffusa e spesso sottovalutata

FIACCHEZZA, STANCHEZZA, MALESSERE MORALE. Carenza di ferro molto diffusa e spesso sottovalutata FIACCHEZZA, STANCHEZZA, MALESSERE MORALE Carenza di ferro molto diffusa e spesso sottovalutata Cari pazienti! Vi sentite spesso fiacchi, stanchi, esauriti o giù di morale? Soffrite facilmente il freddo?

Dettagli

INFORMAZIONI DA APPORRE SULL IMBALLAGGIO ESTERNO/FOGLIETTO ILLUSTRATIVO/ETICHETTA INTERNA FLACONE DA 100 ml

INFORMAZIONI DA APPORRE SULL IMBALLAGGIO ESTERNO/FOGLIETTO ILLUSTRATIVO/ETICHETTA INTERNA FLACONE DA 100 ml INFORMAZIONI DA APPORRE SULL IMBALLAGGIO ESTERNO/FOGLIETTO ILLUSTRATIVO/ETICHETTA INTERNA FLACONE DA 100 ml DENOMINAZIONE DEL MEDICINALE VETERINARIO EFFIPRO 2,5 mg/ml soluzione spray per uso topico, per

Dettagli

Informazioni su PROPECIA Finasteride in pastiglie da 1mg

Informazioni su PROPECIA Finasteride in pastiglie da 1mg Informazioni su PROPECIA Finasteride in pastiglie da 1mg Per cosa si utilizza Propecia PROPECIA dev essere utilizzata solo da soggetti di sesso maschile. PROPECIA è usata da uomini affetti da calvizie

Dettagli

RIASSUNTO DELLE CARATTERISTICHE DEL PRODOTTO

RIASSUNTO DELLE CARATTERISTICHE DEL PRODOTTO RIASSUNTO DELLE CARATTERISTICHE DEL PRODOTTO 1. DENOMINAZIONE DEL MEDICINALE ACKLAB 5% Crema. 2. COMPOSIZIONE QUALITATIVA E QUANTITATIVA Un grammo di crema contiene: Principio attivo: Aciclovir 50 mg Eccipienti:

Dettagli

Riassunto delle Caratteristiche del Prodotto INDICE. 01.0 DENOMINAZIONE DEL MEDICINALE Inizio Pagina.

Riassunto delle Caratteristiche del Prodotto INDICE. 01.0 DENOMINAZIONE DEL MEDICINALE Inizio Pagina. 1 di 5 07/11/2012 14:56 A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Riassunto delle Caratteristiche del Prodotto INDICE 01.0 DENOMINAZIONE DEL MEDICINALE 02.0 COMPOSIZIONE QUALITATIVA E QUANTITATIVA

Dettagli

IO NE PARLO. DIARIO DELLA TERAPIA per annotare i farmaci e i progressi

IO NE PARLO. DIARIO DELLA TERAPIA per annotare i farmaci e i progressi AR IO NE PARLO DIARIO DELLA TERAPIA per annotare i farmaci e i progressi Ti aiuta a tenere sotto controllo la tua artrite reumatoide e a trarre il massimo beneficio dalla terapia Visita www.arioneparlo.it

Dettagli

Foglio illustrativo: informazioni per l utilizzatore

Foglio illustrativo: informazioni per l utilizzatore Foglio illustrativo: informazioni per l utilizzatore Priorix, polvere e solvente per soluzione iniettabile in una siringa preriempita Vaccino (vivo) antimorbillo, antiparotite, antirosolia Legga attentamente

Dettagli

METHOTREXATE. Vi raccomandiamo di leggere questo opuscolo con cura e di discuterne con il vostro medico curante.

METHOTREXATE. Vi raccomandiamo di leggere questo opuscolo con cura e di discuterne con il vostro medico curante. PATIENT INFORMATION ON Australian Rheumatology Association METHOTREXATE (Italian) (Brand names: Methoblastin) Questo opuscolo informativo èstato creato dall Associazione Remautologica Australiana per aiutarvi

Dettagli

GUIDA ILLUSTRATA ALL OMEOPATIA

GUIDA ILLUSTRATA ALL OMEOPATIA Sai cos è l omeopatia? GUIDA ILLUSTRATA ALL OMEOPATIA I consumatori acquistano ogni giorno (anche in farmacia) prodotti omeopatici credendo abbiano potere curativo. Gli studi scientifici più accurati dimostrano

Dettagli

1 pipetta di 0.67 ml per cani con un peso corporeo tra i 2 e i 10 kg (circa 7,5-15 mg/kg).

1 pipetta di 0.67 ml per cani con un peso corporeo tra i 2 e i 10 kg (circa 7,5-15 mg/kg). Presentazione Soluzioni Spot-On contenenti 10% p/v di fipronil. Presentate in pipette di plastica, ciascuna delle quali ne contiene 0.67 ml (67 mg fipronil), 1.34 ml (134 mg fipronil), 2.68 ml (268 mg

Dettagli

La carcinosi peritoneale

La carcinosi peritoneale La carcinosi peritoneale cos è e come si cura Il peritoneo Il peritoneo è una membrana sottile e trasparente che ricopre la parete interna della cavità addominale e pelvica, e tutti i visceri che vi sono

Dettagli

Cos è la cefalea cronica quotidiana?

Cos è la cefalea cronica quotidiana? Lifting The Burden Campagna mondiale di informazione per la lotta contro la cefalea Cos è la cefalea cronica quotidiana? Cos'è la cefalea cronica quotidiana? "Ho iniziato ad avere mal di testa che comparivano

Dettagli

IDROSSIUREA (Oncocarbide)

IDROSSIUREA (Oncocarbide) IDROSSIUREA (Oncocarbide) POTENZIALI EFFETTI COLLATERALI 1 Le informazioni contenute in questo modello sono fornite in collaborazione con la Associazione Italiana Malati di Cancro, parenti ed amici ; per

Dettagli

VAD O VED POTENZIALI EFFETTI COLLATERALI

VAD O VED POTENZIALI EFFETTI COLLATERALI VAD O VED POTENZIALI EFFETTI COLLATERALI 1 Questo schema di cura impiega i seguenti farmaci: vincristina, doxorubicina (adriamicina) o epidoxorubicina, cortisone. Le informazioni contenute in questo modello

Dettagli

Le Schede informative di... LA SINUSITE

Le Schede informative di... LA SINUSITE Le Schede informative di... LA SINUSITE Cos'è la sinusite: Il naso chiuso è un sintomo piuttosto diffuso e fastidioso ma per fortuna di breve durata. Quando perdura a lungo liquidarlo con un semplice raffreddore

Dettagli

RIASSUNTO DELLE CARATTERISTICHE DEL PRODOTTO

RIASSUNTO DELLE CARATTERISTICHE DEL PRODOTTO RIASSUNTO DELLE CARATTERISTICHE DEL PRODOTTO 1. DENOMINAZIONE DEL MEDICINALE ACICLOVIR ABC 800 mg COMPRESSE ACICLOVIR ABC 400 mg/5 ml SOSPENSIONE ORALE 2. COMPOSIZIONE QUALITATIVA E QUANTITATIVA Aciclovir

Dettagli

Dall assistenza ai malati al miglioramento della salute: il ruolo dell infermiere nella gestione corretta della terapia farmacologia

Dall assistenza ai malati al miglioramento della salute: il ruolo dell infermiere nella gestione corretta della terapia farmacologia Bergamo, 10 ottobre 2013 Dall assistenza ai malati al miglioramento della salute: il ruolo dell infermiere nella gestione corretta della terapia farmacologia Dr. Pierangelo Spada Direzione delle Professioni

Dettagli

GUIDA PER IL PAZIENTE IN TERAPIA MEDICA ONCOLOGICA

GUIDA PER IL PAZIENTE IN TERAPIA MEDICA ONCOLOGICA GUIDA PER IL PAZIENTE IN TERAPIA MEDICA ONCOLOGICA Gentile Signora, Gentile Signore, la nostra équipe ha pensato di proporre una guida per il paziente che deve iniziare il trattamento chemioterapico. Il

Dettagli

Gestione infermieristica delle terapie antiblastiche. Percorso Diagnostico Terapeutico Assistenziale Mammella S.Orsola-Malpighi Bologna

Gestione infermieristica delle terapie antiblastiche. Percorso Diagnostico Terapeutico Assistenziale Mammella S.Orsola-Malpighi Bologna Gestione infermieristica delle terapie antiblastiche Percorso Diagnostico Terapeutico Assistenziale Mammella S.Orsola-Malpighi Bologna L infermiere che gestisce la chemioterapia deve conoscere: - Farmaci

Dettagli

FOGLIO ILLUSTRATIVO. CATEGORIA FARMACOTERAPEUTICA Vitamina D e analoghi, colecalciferolo.

FOGLIO ILLUSTRATIVO. CATEGORIA FARMACOTERAPEUTICA Vitamina D e analoghi, colecalciferolo. CATEGORIA FARMACOTERAPEUTICA Vitamina D e analoghi, colecalciferolo. DIBASE 25.000 U.I./2,5 ml soluzione orale DIBASE 50.000 U.I./2,5 ml soluzione orale DIBASE 100.000 U.I./ml soluzione iniettabile DIBASE

Dettagli

Desensibilizzazione. o Immunoterapia Allergene specifica

Desensibilizzazione. o Immunoterapia Allergene specifica La Desensibilizzazione o Immunoterapia Allergene specifica Le allergie interessano il 25% della popolazione italiana e raggiungeranno 1 persona su 2 entro il 2010 La ragione di questo aumento è in parte

Dettagli

Lezione 5. Incoraggiare l allattamento al seno

Lezione 5. Incoraggiare l allattamento al seno Lezione 5. Incoraggiare l allattamento al seno Obiettivi Alla fine di questa lezione i partecipanti saranno in grado di: Identificare donne che possono avere problemi con l allattamento al seno Discutere

Dettagli

CETUXIMAB (Erbitux) POTENZIALI EFFETTI COLLATERALI

CETUXIMAB (Erbitux) POTENZIALI EFFETTI COLLATERALI CETUXIMAB (Erbitux) POTENZIALI EFFETTI COLLATERALI Le informazioni contenute in questo modello sono fornite in collaborazione con la Associazione Italiana Malati di Cancro, parenti ed amici ; per maggiori

Dettagli

RIASSUNTO DELLE CARATTERISTICHE DEL PRODOTTO 1. DENOMINAZIONE DELLA SPECIALITA MEDICINALE:

RIASSUNTO DELLE CARATTERISTICHE DEL PRODOTTO 1. DENOMINAZIONE DELLA SPECIALITA MEDICINALE: RIASSUNTO DELLE CARATTERISTICHE DEL PRODOTTO 1. DENOMINAZIONE DELLA SPECIALITA MEDICINALE: FLUAD, Sospensione iniettabile in siringa pre-riempita Vaccino influenzale inattivato, antigene di superficie,

Dettagli

VECTAVIR LABIALE 1% crema penciclovir

VECTAVIR LABIALE 1% crema penciclovir FOGLIO ILLUSTRATIVO PRIMA DELL USO LEGGETE CON ATTENZIONE TUTTE LE INFORMAZIONI CONTENUTE NEL FOGLIETTO ILLUSTRATIVO Questo è un medicinale di AUTOMEDICAZIONE che potete usare per curare disturbi lievi

Dettagli

Tecnica ed esperienza per prestazioni elevate.

Tecnica ed esperienza per prestazioni elevate. Tecnica ed esperienza per prestazioni elevate. INDICE La presente guida contiene suggerimenti e indicazioni di carattere generale e a scopo puramente informativo. Non si deve prescindere dal leggere attentamente

Dettagli

Con la vaccinazione l influenza si allontana. La prevenzione dell influenza

Con la vaccinazione l influenza si allontana. La prevenzione dell influenza Con la vaccinazione l influenza si allontana La prevenzione dell influenza La vaccinazione antinfluenzale è il mezzo più efficace di protezione dalla malattia e di riduzione delle sue complicanze per le

Dettagli

Test Verificate le vostre conoscenze sull epatite C!

Test Verificate le vostre conoscenze sull epatite C! Test Verificate le vostre conoscenze sull epatite C! L Epatite C può essere trasmessa attraverso: L uso comune di aghi e siringhe L uso comune di filtri, cucchiai e acqua al momento del consumo di droghe

Dettagli

Meglio i farmaci o i prodotti naturali?

Meglio i farmaci o i prodotti naturali? Meglio i farmaci o i prodotti naturali? Sondaggio Ecoseven / 4 RS 03.11 Giugno 2011 NOTA INFORMATIVA Universo di riferimento Popolazione italiana, maschi e femmine, 18-60 anni, utenti domestici di internet

Dettagli

Antibiotici. quandosì quandono. Lavarsi le mani

Antibiotici. quandosì quandono. Lavarsi le mani Antibiotici quandosì quandono Lavarsi le mani semplice ma efficace Lavarsi le mani è il modo migliore per arrestare la diffusione delle infezioni respiratorie. L 80% delle più comuni infezioni si diffonde

Dettagli

INFLUENZA. Che cos è

INFLUENZA. Che cos è INFLUENZA Che cos è L influenza è una malattia infettiva provocata da virus del genere Othomixovirus che colpiscono le vie aeree come naso, gola e polmoni. I soggetti colpiti nel nostro Paese vanno dai

Dettagli

IL KIT DA PRONTO SOCCORSO PER L ESCURSIONISTA (C. FALASCONI)

IL KIT DA PRONTO SOCCORSO PER L ESCURSIONISTA (C. FALASCONI) IL KIT DA PRONTO SOCCORSO PER L ESCURSIONISTA (C. FALASCONI) PREMESSA Andare in montagna per escursioni più o meno impegnative rappresenta un'attività ludicoricreativa (evidentemente la nostra preferita)

Dettagli

Guida all utilizzo della PEG

Guida all utilizzo della PEG Guida all utilizzo della PEG INDICE INTRODUZIONE PAG. 3 COSA E LA PEG E A COSA SERVE PAG. 4 MATERIALE NECESSARIO PAG. 5 COME PROCEDERE PER L ALIMENTAZIONE PAG. 6 PREPARAZIONE DELLA NUTRIZIONE PAG. 7 AL

Dettagli

TERAPIA ORMONALE SOSTITUTIVA

TERAPIA ORMONALE SOSTITUTIVA Arcispedale S. Maria Nuova Dipartimento Medicina Interna e Specialità Mediche Reumatologia Dott. Carlo Salvarani - Direttore TERAPIA ORMONALE SOSTITUTIVA (ESTROGENI ED ESTROPROGESTINICI) REGGIO EMILIA,,

Dettagli

Figura Professionale codice FP233 INFERMIERE / A PROFESSIONALE

Figura Professionale codice FP233 INFERMIERE / A PROFESSIONALE settore Comparto descrizione SANITÀ E ASSISTENZA SOCIALE SANITÀ E ASSISTENZA SOCIALE Persona che garantisce l assistenza infermieristica preventiva, curativa, palliativa e riabilitativa, di natura tecnica,

Dettagli

Farmacosorveglianza e prevenzione degli errori di gestione del medicinale veterinario

Farmacosorveglianza e prevenzione degli errori di gestione del medicinale veterinario 24 30giorni - il mensile del medico veterinario / agosto 2009 Farmacosorveglianza e prevenzione degli errori di gestione del medicinale veterinario Dott. Paolo Camerotto* La costante presenza in azienda

Dettagli

FEDERCHIMICA CONFINDUSTRIA

FEDERCHIMICA CONFINDUSTRIA I FARMACI SENZA OBBLIGO DI PRESCRIZIONE Cosa sono i farmaci senza obbligo di prescrizione? I farmaci senza obbligo di prescrizione sono indicati per trattare disturbi lievi o passeggeri, che conosciamo

Dettagli

Riassunto delle caratteristiche del prodotto

Riassunto delle caratteristiche del prodotto Riassunto delle caratteristiche del prodotto 1. DENOMINAZIONE DEL MEDICINALE INFLEXAL V Sospensione iniettabile Vaccino influenzale (antigene di superficie, inattivato, virosomale) Stagione 2007/2008 2.

Dettagli

APPLICAZIONE DELLA FARMACOLOGIA ALLA PRATICA INFERMIERISTICA

APPLICAZIONE DELLA FARMACOLOGIA ALLA PRATICA INFERMIERISTICA APPLICAZIONE DELLA FARMACOLOGIA ALLA PRATICA INFERMIERISTICA Evoluzione delle responsabilità dell infermiere a proposito dei farmaci Applicazione della farmacologia alla Cura del paziente Applicazione

Dettagli

Riassunto delle caratteristiche del prodotto

Riassunto delle caratteristiche del prodotto Riassunto delle caratteristiche del prodotto 1. DENOMINAZIONE DEL MEDICINALE INFLEXAL V Sospensione iniettabile Vaccino influenzale (antigene di superficie, inattivato, virosomale) Stagione 2011/2012 2.

Dettagli

Dipendenze... cosa ne sai?

Dipendenze... cosa ne sai? Dipendenze... cosa ne sai? Quello delle dipendenze è un ambito in cui le informazioni che le persone hanno derivano spesso da un insieme di notizie, luoghi comuni, "leggende metropolitane", passa parola...

Dettagli

Vivere serenamente e responsabilmente la propria sessualità

Vivere serenamente e responsabilmente la propria sessualità Vivere serenamente e responsabilmente la propria sessualità La mini guida di Onda sulla contraccezione Testi a cura della Dott.ssa Nicoletta Orthmann Coordinatore Scientifico di Onda Qual è il ruolo della

Dettagli

DISINTOSSICAZIONE E DRENAGGIO

DISINTOSSICAZIONE E DRENAGGIO DISINTOSSICAZIONE E DRENAGGIO Disintossicazione e drenaggio sono due termini sempre più di moda negli ultimi anni. Non esiste giornale, radio o canale televisivo che non abbia almeno una pubblicità di

Dettagli

Livello A2 Unità 9 Sanità In questa unità imparerai:

Livello A2 Unità 9 Sanità In questa unità imparerai: Livello A2 Unità 9 Sanità In questa unità imparerai: a comprendere testi orali e scritti sulla sanità a parlare della tua salute parole relative alla corpo umano e alla salute a usare il passato prossimo

Dettagli

Conoscere per non avere paura. Capire che si può fare molto, ma non tutto. Accudire con attenzione e rispetto.

Conoscere per non avere paura. Capire che si può fare molto, ma non tutto. Accudire con attenzione e rispetto. Conoscere per non avere paura. Capire che si può fare molto, ma non tutto. Accudire con attenzione e rispetto. Gentili congiunti, Questa piccola guida è stata creata per voi con l obiettivo di aiutarvi

Dettagli

Sistema di infusione di farmaci SynchroMed II - Precisione della velocità di somministrazione

Sistema di infusione di farmaci SynchroMed II - Precisione della velocità di somministrazione Sistema di infusione di farmaci SynchroMed II - Precisione della velocità di Dosaggio della pompa SynchroMed II L'erogazione costante di farmaci ogni giorno e per l'intera vita utile della pompa è uno

Dettagli

Recentemente stanno nascendo a Tokyo nuovi Onsen (terme). Sono accessibili per chiunque. Perche' i Giapponesi amano cosi' tanto l'onsen?

Recentemente stanno nascendo a Tokyo nuovi Onsen (terme). Sono accessibili per chiunque. Perche' i Giapponesi amano cosi' tanto l'onsen? Recentemente stanno nascendo a Tokyo nuovi Onsen (terme). Sono accessibili per chiunque. Perche' i Giapponesi amano cosi' tanto l'onsen? In Giappone ci sono varie forme alternative di terapia 'Touji (terapia

Dettagli

MAL DI GOLA Che cos'è Come si manifesta

MAL DI GOLA Che cos'è Come si manifesta MAL DI GOLA Che cos'è Il mal di gola può essere dovuto ad una malattia, come una infezione virale e batterica, o il segno di una irritazione dovuta al fumo, ad un eccessivo uso di bevande alcoliche oppure

Dettagli

Porre domande può essere d aiuto: Un aiuto per le persone in cura palliativa

Porre domande può essere d aiuto: Un aiuto per le persone in cura palliativa National Community Education Initiative Porre domande può essere d aiuto: Un aiuto per le persone in cura palliativa Asking Questions Can Help: An aid for people seeing the palliative care team Italian

Dettagli

Livello A2 Unità 9 Sanità

Livello A2 Unità 9 Sanità Livello A2 Unità 9 Sanità Chiavi Lavoriamo sulla comprensione 1. Ascolta il testo. Vero o Falso? Vero Falso 1. Sergey va dal dottore per un influenza. X 2. Sergey ha sofferto di dolori alla schiena in

Dettagli

Questionario per la rilevazionedel grado di soddisfazione degli utenti

Questionario per la rilevazionedel grado di soddisfazione degli utenti Questionario per la rilevazionedel grado di soddisfazione degli utenti Gentile Signora, gentile Signore, La nostra Azienda sta conducendo un indagine tra i pazienti ricoverati per valutare la qualità dei

Dettagli

Come va? I N O C C H I P E L L E C O P A N C I A R P O D E N T I R E S O R E C C H I E A T E S T A N P I E D I O

Come va? I N O C C H I P E L L E C O P A N C I A R P O D E N T I R E S O R E C C H I E A T E S T A N P I E D I O Come va? 1 Trova nello schema le parti del corpo scritte di seguito e in orizzontale a cui si riferiscono le seguenti frasi. Le lettere rimaste completano l espressione indicata sotto. 1. Proteggila col

Dettagli

I FARMACI: dalla scoperta all immissione in commercio

I FARMACI: dalla scoperta all immissione in commercio I FARMACI: dalla scoperta all immissione in commercio Farmacologia generale FARMACO 1. Qualsiasi sostanza che introdotta in un organismo vivente modifica un processo biologico 2. Qualsiasi sostanza che

Dettagli

DETERMINAZIONE V&A n. 970 del 10 luglio 2012

DETERMINAZIONE V&A n. 970 del 10 luglio 2012 ALLEGATO 2 GLICINA DETERMINAZIONE V&A n. 970 del 10 luglio 2012 RIASSUNTODELLECARATTERISTICHEDELPRODOTTO 1.DENOMINAZIONEDELMEDICINALE Glicina1,5%soluzioneperirrigazione 2.COMPOSIZIONEQUALITATIVAEQUANTITATIVA

Dettagli

DESFERAL Un Vademecum per tutti.

DESFERAL Un Vademecum per tutti. DESFERAL Un Vademecum per tutti. Attenzione: questo elaborato non ha valenza medica. Raccomandiamo vivamente di rivolgersi sempre a personale medico qualificato, il quale potrà valutare al meglio la vostra

Dettagli

Consenso informato all intervento di MASTOPLASTICA ADDITIVA. Prof. Massimo Monti. Specialista in chirurgia generale e chirurgia plastica

Consenso informato all intervento di MASTOPLASTICA ADDITIVA. Prof. Massimo Monti. Specialista in chirurgia generale e chirurgia plastica Consenso informato all intervento di MASTOPLASTICA ADDITIVA Per la paziente Prof. Massimo Monti Specialista in chirurgia generale e chirurgia plastica Lo scopo del seguente modulo di consenso è di fornire

Dettagli

Sito dell Assessorato alla tutela della salute e sanità www.regione.piemonte.it/sanita

Sito dell Assessorato alla tutela della salute e sanità www.regione.piemonte.it/sanita Iniziativa di comunicazione della Regione Piemonte. Sito dell Assessorato alla tutela della salute e sanità www.regione.piemonte.it/sanita Non farti influenzare Contro l A/H1N1 scegli la prevenzione www.regione.piemonte.it/sanita

Dettagli

APPLICAZIONE DELLA FARMACOLOGIA NELLA PRATICA INFERMIERISTICA

APPLICAZIONE DELLA FARMACOLOGIA NELLA PRATICA INFERMIERISTICA APPLICAZIONE DELLA FARMACOLOGIA NELLA PRATICA INFERMIERISTICA Il nostro obiettivo principale è di rispondere alla domanda perché un infermiere dovrebbe imparare qualcosa sui farmaci?. EVOLUZIONE DELLE

Dettagli

FARMACO: 10 REGOLE DA RICORDARE

FARMACO: 10 REGOLE DA RICORDARE FARMACO: 10 REGOLE DA RICORDARE (Fonte: www.federfarma.it) 1. Nell usare il farmaco rispetta la posologia (dose, modalità e tempo di somministrazione) indicata dal medico 2. Non assumere più farmaci contemporaneamente

Dettagli

LA CHEMIOTERAPIA: COS'È, COSA PROVOCA, COME AFFRONTARLA.

LA CHEMIOTERAPIA: COS'È, COSA PROVOCA, COME AFFRONTARLA. LA CHEMIOTERAPIA: COS'È, COSA PROVOCA, COME AFFRONTARLA. La chemioterapia è la cura dei tumori per mezzo di sostanze chimiche, ossia di farmaci. Questi farmaci vengono prevalentemente somministrati per

Dettagli

richiesta scritta del medico, dove sono indicate le medicine da comprare

richiesta scritta del medico, dove sono indicate le medicine da comprare Modulo Assistenza familiare Unità 2 Servizi Sanitari e Farmaci CHIAVI In questa unità imparerai: a comprendere un testo che dà informazioni sulla ricetta medica del servizio sanitario nazionale parole

Dettagli

IL TRASPORTO DEI GAS LIQUEFATTI ALLA RINFUSA

IL TRASPORTO DEI GAS LIQUEFATTI ALLA RINFUSA IL TRASPORTO DEI GAS LIQUEFATTI ALLA RINFUSA INTRODUZIONE In gas viene trasportato via mare allo stato liquido in quanto occupa un volume notevolmente inferiore: ad esempio un litro di GNL (gas naturale

Dettagli

Sessione 16 RIFIUTO DEL SENO. 76 16. Rifiuto del seno. Introduzione

Sessione 16 RIFIUTO DEL SENO. 76 16. Rifiuto del seno. Introduzione 76 16. Rifiuto del seno Sessione 16 RIFIUTO DEL SENO Introduzione In alcune comunità il rifiuto del seno da parte del bambino è una delle ragioni più comuni che provocano la sospensione dell allattamento

Dettagli

Ministero della Salute Decreto ministeriale 04.07.2002 (Gazzetta Ufficiale 23 luglio 2002, n. 171)

Ministero della Salute Decreto ministeriale 04.07.2002 (Gazzetta Ufficiale 23 luglio 2002, n. 171) Ministero della Salute Decreto ministeriale 04.07.2002 (Gazzetta Ufficiale 23 luglio 2002, n. 171) Modifica degli stampati di specialità medicinali contenenti buprenorfina cloridrato indicata nella terapia

Dettagli

Procedura operativa per la gestione della terapia farmacologica

Procedura operativa per la gestione della terapia farmacologica Procedura operativa per la gestione della terapia farmacologica Prescrizione: La responsabilità della corretta prescrizione è attribuita a: Medici di Medicina Generale che svolgono le visite domiciliari

Dettagli

Aifm Associazione Italiana di Fisica Medica

Aifm Associazione Italiana di Fisica Medica RADIAZIONI PERICOLOSE PER LA SALUTE: VERO O FALSO? 1. Le radiazioni ionizzanti possono danneggiare l organismo dell uomo. Vero. Il danno provocato dalle radiazioni ionizzanti dipende da molti fattori,

Dettagli

Campagna informativa sulle dipendenze patologiche. Abruzzo Sanità: il nostro impegno per la tua salute.

Campagna informativa sulle dipendenze patologiche. Abruzzo Sanità: il nostro impegno per la tua salute. Campagna informativa sulle dipendenze patologiche Abruzzo Sanità: il nostro impegno per la tua salute. Cari cittadini, è con orgoglio che vi presento la prima di dieci Campagne di Comunicazione sanitaria

Dettagli

CORSODYL 200 mg/100 ml soluzione per mucosa orale CORSODYL 200 mg/100 ml spray per mucosa orale CORSODYL 1 g/100 g gel dentale clorexidina gluconato

CORSODYL 200 mg/100 ml soluzione per mucosa orale CORSODYL 200 mg/100 ml spray per mucosa orale CORSODYL 1 g/100 g gel dentale clorexidina gluconato CORSODYL 200 mg/100 ml soluzione per mucosa orale CORSODYL 200 mg/100 ml spray per mucosa orale CORSODYL 1 g/100 g gel dentale clorexidina gluconato PRIMA DELL USO LEGGERE CON ATTENZIONE TUTTE LE INFORMAZIONI

Dettagli

L influenza pandemica: tutto ciò che dovete sapere

L influenza pandemica: tutto ciò che dovete sapere Sigla editoriale Ufficio federale della sanità pubblica UFSP Editore: Ufficio federale della sanità pubblica Data di pubblicazione: settembre 2009 L opuscolo è pubblicato anche nelle seguenti lingue: Tedesco

Dettagli

La concentrazione di Imatinib nel plasma: un nuovo parametro nella terapia farmacologia?

La concentrazione di Imatinib nel plasma: un nuovo parametro nella terapia farmacologia? Dott.ssa Paola Coco Struttura Semplice Trattamento Medico Sarcomi Adulto, Dott. Daniele Morelli, Responsabile Medicina di Laboratorio Fondazione IRCCS Istituto Nazionale dei Tumori, Milano Sintesi della

Dettagli

CROCE ROSSA ITALIANA COMITATO PROVINCIALE DI ROMA. Crisi ipoglicemiche. CROCE ROSSA ITALIANA - a cura del Capo Monitore V.d.S.

CROCE ROSSA ITALIANA COMITATO PROVINCIALE DI ROMA. Crisi ipoglicemiche. CROCE ROSSA ITALIANA - a cura del Capo Monitore V.d.S. CROCE ROSSA ITALIANA COMITATO PROVINCIALE DI ROMA Crisi ipoglicemiche CROCE ROSSA ITALIANA - a cura del Capo Monitore V.d.S. Iannozzi Emanuela CRISI IPOGLICEMICHE La costanza della glicemia è necessaria

Dettagli

Unità Scompenso. Il tuo Medico di Famiglia e l Ospedale alleati per battere lo scompenso cardiaco

Unità Scompenso. Il tuo Medico di Famiglia e l Ospedale alleati per battere lo scompenso cardiaco 641D001 All.1 Azienda USL 1 di Massa e Carrara Unità Scompenso Cardiaco Unità Scompenso Il tuo Medico di Famiglia e l Ospedale alleati per battere lo scompenso cardiaco 2 Unità scompenso cardiaco a. All'interno

Dettagli

PREPARAZIONE AGLI ESAMI DI LABORATORIO

PREPARAZIONE AGLI ESAMI DI LABORATORIO PREPARAZIONE AGLI ESAMI DI LABORATORIO Il corretto comportamento del paziente prima di un esame di laboratorio contribuisce in modo importante all'accuratezza diagnostica della procedura. Viceversa, il

Dettagli

PERCHE UTILIZZARE I PRODOTTI? TU CREDI NEI TUOI PRODOTTI?

PERCHE UTILIZZARE I PRODOTTI? TU CREDI NEI TUOI PRODOTTI? UTILIZZA I PRODOTTI PERCHE UTILIZZARE I PRODOTTI? TU CREDI NEI TUOI PRODOTTI? NO Perché hai iniziato questa attività? SI E ovvio che li stai utilizzando, no? L ERRORE PIU GRAVE Fare l iscrizione da Team

Dettagli

PRIMA DELL'USO LEGGETE CON ATTENZIONE TUTTE LE INFORMAZIONI CONTENUTE NEL FOGLIO ILLUSTRATIVO

PRIMA DELL'USO LEGGETE CON ATTENZIONE TUTTE LE INFORMAZIONI CONTENUTE NEL FOGLIO ILLUSTRATIVO PRIMA DELL'USO LEGGETE CON ATTENZIONE TUTTE LE INFORMAZIONI CONTENUTE NEL FOGLIO ILLUSTRATIVO Questo è un medicinale di automedicazione che potete usare per curare disturbi lievi e transitori facilmente

Dettagli

OCCHI. 1. Introduzione

OCCHI. 1. Introduzione OCCHI 1. Introduzione Le problematiche a carico degli occhi possono manifestarsi con frequenza variabile nella quasi totalità delle varianti di EB. Possono esserne interessate le palpebre, la congiuntiva

Dettagli

Procedura generale sanitaria Prescrizione e somministrazione della terapia

Procedura generale sanitaria Prescrizione e somministrazione della terapia Pagina di 1/12 ORIGINALE N CONSEGNATO A 1. Scopo... 3 2. Campo di applicazione... 3 3. Diagramma di flusso... 3 4. Responsabilità... 4 5. Descrizione delle attività... 5 5.1. Prescrizione della terapia...

Dettagli

Se il mio alunno avesse il diabete

Se il mio alunno avesse il diabete Se il mio alunno avesse il diabete Azienda Unità Sanitaria Locale di Parma Azienda Ospedaliero - Universitaria di Parma Ufficio XIII Ambito territoriale per la provincia di Parma 1 Questo opuscolo nasce

Dettagli