Interscambio dati 2D. Come esportare i disegni

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Interscambio dati 2D. Come esportare i disegni"

Transcript

1 Interscambio dati 2D 07 Oggigiorno sono numerosissimi i programmi per il disegno tecnico in commercio, ognuno con le proprie peculiarità, ma soprattutto ogni utilizzatore, in base alle proprie attitudini, alle proprie conoscenze e alla propria formazione adotta un metodo di lavoro personale utilizzando software diversi per diverse fasi di lavoro. A questo va aggiunto che sempre più spesso capita di dovere utilizzare dati di progetto (viste bidimensionali o anche geometrie tridimensionali) che sono state prodotte da altri interlocutori. Inoltre i dati digitali che si utilizzano per completare un intero progetto sono numerosissimi e spesso si ripetono tra progetti differenti: imparare ad estrarre ciò serve da un disegno esistente ed essere in grado di trasferirlo all interno di altri progetti è una delle pratiche che ottimizza maggiormente il lavoro. Per tutti questi motivi è di fondamentale importanza essere in grado di gestire i file al meglio per riutilizzarli il più possibile e non rifare il lavoro due volte. In questo capitolo affronteremo il tema dell interscambio e dell interazione con i maggiori software Autodesk e impareremo come scambiare dati e informazioni tra loro in modo completo e privo di errori. In questa sede ci occuperemo unicamente dei disegni 2D ma sappiate che AutoCAD 2014 si è evoluto moltissimo nelle possibilità di interscambio dei modelli 3D. Il discorso, più ampio, che affronta l intercambio dei modelli a tre dimensioni, viene trattato in modo approfondito nella guida AutoCAD 2014 Modellazione 3D e Rendering : tutte le informazioni a riguardo sono descritte nella pagina sul nostro sito, alla pagina: Come esportare i disegni L esportazione di disegni, immagini e/o perfino dei modelli tridimensionali da Auto- CAD è un operazione molto semplice. Solitamente per questo tipo di operazione AutoCAD vi chiede di selezionare l oggetto o gli oggetti che avete intenzione di esportare (altrimenti il disegno viene esportato interamente) e, dal Menu dell applicazione di scegliere il comando Esporta. All interno del menu dell applicazione è possibile scegliere il formato di esportazione. La figura 7.1 mostra le opzioni del comando Esporta del menu dell applicazione, la figura 7.2 illustra la finestra di dialogo visibile selezio- 1

2 c a p i t o l o 07 nando l opzione Altri formati: qui c è l elenco completo dei formati di esportazione del modello di AutoCAD. Figura 7.1 Comando Esporta nel menu dell applicazione Figura 7.2 Finestra di dialogo Esporta dati per la scelta del formato 2

3 Interscambio dati 2D Esportazione in formato DXF I file DXF (Drawing Interchange Format) sono documenti di testo o binari che contengono informazioni sul disegno che possono essere lette da altri programmi CAD, come per esempio le macchine utensili per la piegatura della lamiera. Potete controllare la precisione della virgola decimale del formato DXF e salvare il disegno in formato ASCII. Se non volete salvare l intero disegno, potete esportare solo gli oggetti che ritenete opportuni, così da eliminare elementi estranei al disegno. Per creare un file DXF dal Menu dell applicazione scegliere Salva con nome e nella casella Tipo di file selezionare il formato DXF. In questo modo potete salvare tutto il disegno, dando un nome al file DXF e premendo <Invio>. Se, d altro canto, desiderate salvare solo parte di esso, scegliete Strumenti dalla finestra di dialogo Salva con nome e quindi selezionate Opzioni (figura 7.4). Figura 7.3 Esporta dati in formato DXF Figura 7.4 Strumenti, Opzioni dell esportazione in DXF Nella finestra di dialogo Opzioni salva con nome selezionate la scheda file DXF e in seguito Seleziona oggetti. Digitate un valore corrispondente al numero di cifre decimali per la precisione e premete <OK> (figura 7.5). 3

4 c a p i t o l o 07 Figura 7.5 Opzioni Salva con nome, File DXF Tornati alla finestra Salva con nome, digitate il nome del file e fate clic su Salva. Automaticamente al file viene aggiunta l estensione.dxf. Esportazione in formato DWF Per esportare in formato DWF dal Menu dell applicazione espandere il comando Esporta e scegliere DWF. In alternativa, dalla scheda Output, pannello Esporta in DWF/PDF espandere l icona Esporta e scegliere il comando Esporta DWF. In entrambi i casi verrà mostrata la finestra di dialogo Salva come DWF (figura 7.6). Facendo clic su Opzioni, AutoCAD aprirà la finestra Opzioni di esportazione DWF/PDF (figura 7.7) in cui è possibile modificare le impostazioni specifiche per i file DWF, inclusa la possibilità di proteggere il documento con una password. Tornati alla finestra precedente, è possibile specificare se, al termine del salvataggio, si desidera aprire il nuovo file con un visualizzatore. Si può inoltre aggiungere al disegno un Etichetta (specificare le opzioni desiderate nella finestra di dialogo Etichette di stampa) e infine specificare la porzione di disegno da esportare scegliendo tra Schermo, Estensioni e Finestra dall elenco proposto. Figura 7.6 Finestra di dialogo Salva come DWF 4

5 Interscambio dati 2D Figura 7.7 Finestra di dialogo Opzioni di esportazione in DWF/PDF il formato dwf DWF è l acronimo di Design Web Format. Nel 1996, Autodesk ha introdotto il formato DWF. Da allora si sono susseguite una serie di versioni principali che hanno portato Autodesk Design Review a crescere moltissimo per caratteristiche e per funzionalità. Esso rappresenta l ultima evoluzione dello strumento per visualizzare e condividere i dati in formato DWF. Esso consente di velocizzare la revisione dei progetti trasformandola da processo cartaceo a processo digitale. Il DWF è un formato file protetto e aperto sviluppato da Autodesk che consente di combinare dati di progettazione 2D e 3D, nonché altri file relativi al progetto in un unico file DWF ad elevata compressione. I file DWF consentono di migliorare con facilità la collaborazione e lo scambio di informazioni tra team. Analogamente a quanto avviene con i file PDF Adobe, non è possibile modificare i contenuti di un file DWF perché è come se fossero stampati in formato cartaceo. A differenza di un file PDF, tuttavia, i file DWF conservano scala e informazioni di progettazione e sono quindi più adatti per architetti, ingegneri e progettisti. È possibile creare e pubblicare file DWF di disegni e visualizzarli con Autodesk Design Review. I file DWF possono essere generati con quasi la stessa fedeltà visiva dei file DWG originali. È possibile creare un file DWF a foglio singolo o a più fogli contenente oggetti di spazi modello 2D e 3D. Per pubblicare più file DWF 3D contemporaneamente, è possibile utilizzare il comando Pubblica. Nella finestra di dialogo Pubblica viene visualizzato un elenco di tutti i nomi dei fogli dei file di disegno attualmente aperti. È possibile scegliere quali file pubblicare su un file DWF aggiungendoli o rimuovendoli dall elenco tramite un segno di spunta, per attivare la funzione, bisogna aver selezionato un formato DWF o DWFx. Nella finestra di dialogo sono visualizzate le informazioni su ciò che verrà convertito in formato DWF, sia per il modello, sia per la messa in tavola (ambiente Layout). Facendo clic sul pulsante Opzioni di pubblicazione si accede ad una ulteriore finestra con altri dettagli impostabili, ad esempio, la possibilità di proteggere il file con una password. I destinatari dei file DWF posso- 5

6 c a p i t o l o 07 no visualizzarli e stamparli mediante l applicazione gratuita Autodesk Design Review, scaricabile dalla home page del sito Figura 7.8 Finestra di dialogo del comando Pubblica L applicazione DWF Design Review Design Review è un applicazione che consente di visualizzare, comporre e revisionare disegni 2D e 3D, immagini, distinte componenti e animazioni anche se non si dispone del software con cui sono stati creati i disegni o non si è in grado di utilizzarlo. Design Review consente di condividere i disegni con clienti e membri del team attraverso messaggi , siti Web, una intranet e supporti fisici quali CD-ROM. La maggior parte dei file DWF sono inizialmente modelli creati da AutoCAD, ma è anche possibile generare modelli 3D in DWF da Inventor, Revit, Pro/ENGINEER, Solidworks, ecc. Prima della pubblicazione di un file DWF, il progettista determina quali elementi (modello, layout, layer, blocchi, viste con nome e così via) verranno incluse nel file DWF pubblicato. Una volta determinato il contenuto, il disegnatore tecnico o il progettista pubblica il disegno dal formato originale nel formato DWF e lo restituisce all autore. Ecco quando Design Review diventa parte del flusso di lavoro di revisione: Ricezione. In questa fase è possibile ottenere il file DWF dall autore e aprirlo in Design Review per verificare il contenuto (disegno 2D, modello 3D, immagine e così via). Revisione. In questa fase è possibile aggiungere commenti e revisioni al file DWF utilizzando richiami, blocchi di testo, forme, quote, timbri e simboli personalizzati. Ripubblicazione. In questa fase è possibile salvare il file DWF con le nuove revisioni aggiunte. Restituzione. In questa fase è possibile inviare il file DWF con le nuove revisioni al mittente originale. 6

7 Interscambio dati 2D Aggiornamento. In base al file DWF revisionato, il disegnatore tecnico o il progettista utilizza il software di pubblicazione per aggiornare il contenuto originale. Questo processo, spesso denominato ciclo di trasferimento dal momento che il file DWF viene in genere restituito alla persona che in origine lo ha pubblicato, può essere ripetuto all infinito in modo da supportare la natura iterativa del processo di progettazione e revisione. Design Review utilizza la tecnologia di compressione dei file che riduce la dimensione dei file di progetto nativi per consentirne la trasmissione efficiente tramite Internet. Ad esempio, un file CAD 3D enorme di circa 2 GB può essere compresso in 204 MB e trasmesso tramite una connessione modem via cavo in massimo 40 secondi. Con il formato DWF, a differenza delle tecnologie di file basate su immagini raster quali JPG, TIF o PDF, vengono mantenuti i dati progettuali intelligenti basati sull oggetto del disegno originale. Il formato DWFx Quando AutoCAD è installato con il sistema operativo Windows (Vista, 7, 8) prevede anche il supporto per il formato DWFx, cioè un formato DWF compatibile con il formato XPS (XML Paper Specification) di Microsoft. I file DWFx possono essere agevolmente visualizzati sui computer dotati del sistema operativo Windows Vista, dato che questo formato è supportato dal Visualizzatore XPS. Il formato DWFx è supportato, insieme al formato DWF, in tutte le funzionalità legate al formato DWF, compresi Revisione, Riferimenti esterni, Pubblica e Stampa. Per stampare o pubblicare i file DWFx è possibile utilizzare il driver DWFx eplot. È possibile aprire, visualizzare e stampare i file DWFx con la stessa applicazione: Autodesk Design Review. I file DWFx supportano i comandi di panoramica e zoom in tempo reale, oltre al controllo della visualizzazione di layer e viste con nome. Per default, in AutoCAD le stampe vengono eseguite applicando gli spessori di linea. Se i valori degli spessori non sono stati specificati nel Gestore proprietà layer, durante la stampa del disegno viene applicato uno spessore di default pari a 0,25 mm a tutti gli oggetti grafici. Per questo motivo è possibile che i file DWFx stampati vengano visualizzati in un visualizzatore esterno o in un browser Internet con un aspetto significativamente diverso da quello con cui appaiono nell area di disegno di AutoCAD, in particolare durante le operazioni di zoom. Per ovviare a questo problema, nella scheda Impostazioni di stampa della finestra di dialogo Stampa, deselezionare l opzione Stampa spessore linea oggetto. visualizzazione dei formati dwfx e xps I file DWFx sono conformi allo standard XPS introdotto in occasione di Windows Vista dalla Microsoft e possono essere aperti, visualizzati e ricercati con il visualizzatore Microsoft XPS 7

8 c a p i t o l o 07 Viewer. Il visualizzatore XPS è installato automaticamente con Microsoft Vista e Internet Explorer 7 o successivo, è inserito nel package per sviluppatori.net 3.0, ed è disponibile come download opzionale per gli utenti di Windows XP e Microsoft offre anche il cosiddetto XPS Document Writer per pubblicare I file XPS (.xps) da qualunque applicazione e poi visualizzarli con il XPS Viewer. Gli utenti di AutoCAD godono di maggiori vantaggi nell uso del formato DWFx piuttosto del formato XPS, nel campo della collaborazione di progetto. Esportare un PDF (dalla scheda Output) Attraverso la scheda Output della barra multifunzione, pannello Esporta in DWF/PDF è possibile scegliere il comando Esporta PDF. Lo stesso comando è disponibile al menu dell applicazione Esporta PDF. La figura 7.9 mostra la finestra di dialogo Salva come PDF. Attraverso le opzioni di esportazione potete decidere di esportare ciò che è visibile a Schermo, ciò che è compreso nelle Estensioni del disegno (che equivale alla porziobne di disegno inquadrata con lo strumento Zoom estensioni, oppure una Finestra, da specificare con una selezione rettangolare appena scelta l opzione corrispondente. Il documento PDF necessita di avere un formato di stampa, questo può essere dedotto dalle impostazioni di pagina oppure, scegliendo Ignora accanto alla voce Impostazioni pagina, è possibile indicare le preferenze tramite la finestra di dialogo Modifica locale impostazioni pagina (figura 7.10). Figura 7.9 Finestra di dialogo Salva come PDF 8

9 Interscambio dati 2D Figura 7.10 Modifica locale impostazioni pagina Ricordate che la creazione di un documento PDF a partire da un disegno di AutoCAD può essere ottenuta anche attraverso il comando Stampa: date un occhiata al capitolo 21 della guida cartacea AutoCAD 2014 La grande guida. Esportazione in formato WMF Il file WMF (Windows Metafile Format) è utilizzato per molti programmi Microsoft Windows. Questo file ha informazioni vettoriali o raster e contiene solo informazioni grafiche di tipo vettoriale. Con questo tipo di file potete eseguire ingrandimenti in modo più veloce rispetto ad altri formati (di tipo raster). Il procedimento di esportazione è simile a quello già spiegato per il formato precedente. richiesta Nella finestra Salva con nome selezionate come tipo file Metafile (*.wmf ), a questo punto selezionate una cartella, digitate un nome e quindi premete il pulsante Salva. In questo caso l estensione del file sarà.wmf. Il formato WMF fa parte del gruppo dei formati di immagine Vettoriali. il formato wmf e le sue alternative vettoriali Il formato vettoriale proprietario WMF, di proprietà della Microsoft, può essere sostituito con il suo equivalente aperto: il formato SVG. Si tratta di un formato Open source che permette l interscambio con ambienti diversi da Windows (Linux, Mac, ecc.). Esportazione in formato DGN Attraverso le opzioni di esportazione di AutoCAD è possibile esportare un file DWG nel formato DGN. Si tratta anche in questo caso di file CAD che sono però gestiti da applicazioni MicroStation. Si consiglia di evitare la conversione di file che contengano 9

10 c a p i t o l o 07 Xrif poiché potrebbero non essere collegati in modo corretto in questa fase. Operativamente occorre aprire il Menu dell applicazione, espandere il comando Esporta e scegliere DGN. Nella finestra di dialogo Esporta file DGN selezionare il Tipo di file V8 DGN (*.dgn) o V7 DGN (*.dgn), immettere nome e percorso, poi fare clic su Salva. AutoCAD mostra la finestra di dialogo Esporta impostazioni DGN che offre la possibilità di impostare numerose opzioni di esportazione (figura 7.11). Al termine fare clic su OK. Figura 7.11 Finestra di dialogo Esporta file DGN il formato dgn Il formato DGN (Design) è stato sviluppato da Microstation ed è gestito dalle applicazioni Bentley Microstation e Intergraph IGDS. Si tratta di un formato CAD di cui esistono la versione V7 nata nel 1980 e basata sullo standard ISFF (Intergraph Standard File Format), e la versione V8 creata nel 2000 da Bentley. Questo formato è impiegato principalmente nel settore dell ingegneria e nella progettazione navale e, benché sia meno utilizzato del DWG, rappresenta uno dei formati CAD più diffusi. Esportazione in formato BMP, JPEG, TIFF, PNG Ai formati vettoriali si contrappongono i file di tipo Raster. Essi sono una famiglia di documenti che raggruppa numerosi formati immagine. Potete utilizzare differenti comandi per esportare oggetti in immagini raster, senza tenere conto della periferica di output. I formati supportati sono BMP, JPEG, TIFF, PNG. Gli oggetti saranno visualizzati così come li vedete a video, così come definito negli stili di visualizzazione: 10

11 Interscambio dati 2D Wireframe, Nascosto, Concettuale, Realistico, Ombreggiato, Ombreggiato con bordi, Tonalità di grigio, Schizzo, Wireframe, Raggi X. alcune informazioni sul formato jpeg Il JPEG (Joint Photographic Expert Group) è uno dei più efficaci formati di compressione d immagini oggi disponibili. Questo formato aperto ed estremamente leggero permette di stabilire il tasso di compressione dei dati, tenendo conto del fatto che, più alta è la compressione, maggiore sarà la degradazione dell immagine. Una variante di questo formato, il JPEG progressivo, permette di ottimizzare il tempo di caricamento dell immagine ed è quindi particolarmente adatta per l uso all interno di pagine web. Il nuovo standard JPEG_2000, permette un migliore rapporto qualità/compressione così come la possibilità di indicizzare le immagini tramite parole chiave. Maggiori informazioni al sito: Per creare un file di immagine nel formato BMP potete scegliere Bitmap dall elenco dei formati della finestra di dialogo Esporta dati (raffigurata già in figura 7.2), il metodo tradizionale prevede anche che possiate digitare Bmpout sulla riga di comando, in modo che appaia la finestra di dialogo Crea file raster, e selezionare il percorso del documento (figura 7.12). Figura 7.12 Crea file raster con estensione BMP Digitate il nome e scegliete Salva, a questo punto vi verrà chiesto di selezionare l oggetto da salvare. Le stesse operazioni vengono eseguite per l esportazione di immagini raster in altri formati. I comandi per l esportazione nei formati BMP, JPEG, TIFF e PNG sono disponibili solo da tastiera: Essi sono, rispettivamente: 11

12 c a p i t o l o 07 BMPOUT Esporta in formato BMP JPEGOUT Esporta in formato JPEG TIFOUT Esporta in formato TIFF PNGOUT Esporta in formato PNG alcune informazioni sul formato png Il PNG, Portable Network Graphic, è disponibile nelle varianti PNG-8 e PNG-24 e rappresenta la principale alternativa aperta al formato GIF. Questo formato è stato concepito espressamente per ottimizzare il caricamento di immagini su siti web. Permette una compressione dei dati che non comporta alcuna perdita d informazione ed è supportato dalla maggior parte dei navigatori. Il peso di un file PNG rimane nettamente superiore al suo equivalente in JPEG. Diversamente, il PNG sostituisce facilmente il formato GIF per immagini a 8bit e inferiori. Esportazione in formato Postscript Il File POSTSCRIPT (Encapsulated PostScript) è utilizzato, generalmente, per applicazioni di editoria desktop. La caratteristica è quella di avere alta risoluzione in fase di stampa. La conversione in questo tipo di file permette l utilizzo di font PostScript. Quando esportate un file come EPS, alcuni oggetti di AutoCAD come Testo, definizioni degli attributi, attributi vengono sottoposti a rendering. Gli archi e i cerchi che non hanno spessore vengono convertiti negli oggetti PostScript equivalenti. Un solido pieno viene stampato come un percorso PostScript pieno. Una polilinea 2D (piana) con spessore uniforme viene stampata come un percorso grafico PostScript. Per esportare un disegno in formato EPS dovete attivare il comando: Menu dell applicazione Esporta Altri formati e specificare, come sempre, il nome e il percorso del file di destinazione; nella casella Tipo file selezionare Encapsulated PS (*.eps) e fare clic su Salva. alcune informazioni sul formato postscript Il formato PostScript è un linguaggio di descrizione di pagina sviluppato da Adobe dal 1985, destinato alla stampa e largamente impiegato nel campo della tipografia. Offre il vantaggio di essere universale (indipendente dal formato d origine a partire dal quale è stato prodotto) e di non trasmettere virus. A differenza del formato PDF, il PostScript non permette di copiare il testo visualizzato sullo schermo per incollarlo in un altra applicazione. All esterno di AutoCAD, 12

13 Interscambio dati 2D può essere generato a partire da stampanti compatibili (opzione: stampa su file ) e tramite il software libero Ghostscript oppure con tutte le applicazioni della Creative Suite di Adobe: per esempio Adobe Photoshop e Adobe Illustrator. Esportazione in formato ACIS/Sat Potete esportare gli oggetti ShapeManager che rappresentano superfici, regioni e solidi NURBS in un file ACIS in formato ASCII (SAT). Gli altri oggetti, per esempio le linee e gli archi, vengono ignorati e non vengono esportati. Per esportare un disegno in formato ACIS, dovete attivare il comando Menu dell applicazione Esporta Altri formati; nella finestra di dialogo Salva con nome specificare la cartella di destinazione e digitare il nome. Nella casella Tipo file occorre selezionare ACIS (*.sat) e fare clic su Salva. Infine è necessario selezionare l oggetto o gli oggetti che desiderate esportare. Importazione dati da altre applicazioni Passiamo ora dall altro lato della barricata: quello in cui noi siamo gli utilizzatori di modelli fatti da altri (sistemi CAD). In AutoCAD è possibile utilizzare modelli creati con altri software CAD/CAM anche di fascia alta. Per importare questi dovete selezionare il tipo di estensione dalla finestra di dialogo del comando Importa che trovate nel pannello Importa della scheda Inserisci. Figura 7.13 Pannello Importa Figura 7.14 Formati di importazione dalla finestra di dialogo Importa 13

14 c a p i t o l o 07 Nei prossimi paragrafi esamineremo nel dettaglio la procedura di importazione dei file nei formati più usati. Importazione dal formato DXF/ACIS In modo molto semplice è possibile convertire un file DXF in formato DWG. Per i file DXF non è necessario utilizzare il comando Importa, è sufficiente fare clic sul Menu dell applicazione e scegliere Apri. Nella finestra Seleziona file indicare DXF come tipo di file e specificate il percorso. Per convertire poi il file in formato DWG tornare sul Menu dell applicazione, espandere il comando Salva con nome e fare clic su Disegno di AutoCAD. Il file di disegno che ne deriva sarà quindi utilizzabile come qualsiasi altro file di disegno e potrà essere importato in un altro disegno come un XRIF o un blocco. Oltre a oggetti in formato DXF, potete importare elementi geometrici memorizzati in file SAT (ASCII). Il modello viene convertito in un corpo, oppure in solidi e regioni se il corpo è costituito da un solido o da una regione semplice. I metodo per ottenere una importazione sono due: 1. ACISIN Utilizzabile dalla riga di comando 2. Dalla scheda Inserisci fare clic sul comando Importa, nella finestra di dialogo Importa scegliere ACIS (*.sat) come tipo di file. Importazione dal formato WMF Per importare un file WMF in un file di disegno Scegliere il comando Importa e, nella finestra di dialogo Importa, indicare Metafile (*.wmf) come tipo di file. A differenza dei file BMP, i file WMF contengono informazioni vettoriali che possono essere ridimensionate e stampate senza alcuna perdita in risoluzione. Se nel file WMF sono contenuti solidi 2D o linee spesse, è possibile disattivarne la visualizzazione per aumentare la velocità di disegno. Importazione dal formato DGN Oltre a oggetti in formato DXF, potete importare elementi geometrici memorizzati in formato nativo Microstation DGN V8. Il metodo per ottenere l importazione da questo formato è abbastanza intuitivo: dal pannello Inserisci lanciate il comando Importa, scegliete MicroStation DGN (*.dgn) dall elenco Tipo di file e, dopo avere selezionato il file da importare, fate clic su Apri. In alternativa si utilizza il comando IM- PORTADGN, dalla riga di comando. In entrambi i casi. AutoCAD mostrerà la finestra di dialogo Importa impostazioni DGN (figura 7.15). Molte sono le impostazioni da specificare prima di poter aprire il file: scegliere un file di modello, indicare se considerare o meno i riferimenti esterni, definire le unità primarie o secondarie, e, facendo clic su impostazioni di mappaggio, selezionare un gruppo di impostazioni esistente 14

15 Interscambio dati 2D (per esempio Standard) oppure fare clic su Nuovo e definire le nuove impostazioni. Al termine fare clic su OK. Figura 7.15 Finestra di dialogo Importa impostazioni DGN Incorporare e collegare oggetti OLE Con i file OLE (Object Linking and Embedding) è possibile combinare i dati di più applicazioni diverse in un unico documento. Per esempio creare un layout di Adobe PageMaker che contenga un disegno di AutoCAD oppure creare un disegno di Auto- CAD che contenga tutto o parte di un foglio di calcolo di Microsoft Excel. Il collegamento e l incorporamento di oggetti consente di utilizzare le informazioni di un applicazione in un altra applicazione. In primo luogo occorre aprire il documento di origine con l applicazione di creazione. Copiare poi negli appunti i dati da incorporare e tornare al disegno di AutoCAD. Dalla scheda Inizio, pannello Appunti, fare clic sull icona Incolla. Nel caso i dati da incollare fossero di testo, AutoCAD mostrerebbe la finestra di dialogo Dimensioni testo OLE in cui specificare carattere, dimensioni e altezza del testo (figura 7.16). Nel caso di un immagine richiederebbe la scala e l angolo di rotazione. Gli oggetti OLE incorporati appaiono contornati da un riquadro nero che però non viene stampato. È anche possibile collegare oggetti OLE, in modo che vengano aggiornati in caso di modifiche al documento di origine. In questo caso, dopo avere selezionato i dati da collegare, scegliere la scheda Inizio, pannello Appunti, ed espandere il comando Incolla. Scegliendo il comando Incolla speciale verrà mostrata la finestra di dialogo Incolla speciale (figura 7.17). In alternativa è possibile selezionare il comando Oggetto OLE dalla scheda Inserisci, pannello Dati. Selezionare Incolla collegamento e indicare il formato di dati nell area Come. È anche possibile 15

16 c a p i t o l o 07 visualizzare il collegamento nell area di disegno sottoforma di icona: AutoCAD propone quella dell applicazione d origine. Terminata questa operazione premere OK. Figura 7.16 Finestra di dialogo Dimensioni testo OLE Figura 7.17 Finestra di dialogo Incolla speciale I formati di condivisione concorrenti Autodesk non è l unico fornitore di strumenti di visualizzazione per il Web per il mercato della progettazione e dell ingegneria. Tra gli altri fornitori sono inclusi Siemens PLM con il formato JT, Cimmetry (ora di proprietà di Agile Software) con il prodotto AutoVue, Lattice3D con Lattice3D Composer e Adobe con il formato PDF 3D. Con la crescita del mercato, molti strumenti di visualizzazione di file di grandi dimensioni vengono integrati in MCAD/CAE/CAM e in soluzioni per la gestione delle informazioni sui prodotti. Tuttavia, i visualizzatori gratuiti non consentono necessariamente agli utenti di gestire i formati CAD di fornitori diversi. Conclusioni Abbiamo visto come la convivenza di sistemi CAD diversi non sia facile. Alcune volte non è addirittura auspicabile. In ogni caso abbiamo esplorato le possibilità attuali di esportazione e importazione di dati verso/da altri sistemi. Ci sostiene l ottimismo, legato a valutazioni tecnico-economiche, che ci fanno ben sperare: la competenza e la dedizione dei programmatori CAD, sul medio periodo, sarà in grado di darci strumenti più facili e più adattabili da usare in questo piccolo mondo. 16

ADOBE READER XI. Guida ed esercitazioni

ADOBE READER XI. Guida ed esercitazioni ADOBE READER XI Guida ed esercitazioni Guida di Reader Il contenuto di alcuni dei collegamenti potrebbe essere disponibile solo in inglese. Compilare moduli Il modulo è compilabile? Compilare moduli interattivi

Dettagli

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6 Manualino OE6 Microsoft Outlook Express 6 Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica. È gratuito,

Dettagli

Guida alla scansione su FTP

Guida alla scansione su FTP Guida alla scansione su FTP Per ottenere informazioni di base sulla rete e sulle funzionalità di rete avanzate della macchina Brother, consultare la uu Guida dell'utente in rete. Per ottenere informazioni

Dettagli

Nitro Reader 3 Guida per l' utente

Nitro Reader 3 Guida per l' utente Nitro Reader 3 Guida per l' utente In questa Guida per l'utente Benvenuti in Nitro Reader 3 1 Come usare questa guida 1 Trovare rapidamente le informazioni giuste 1 Per eseguire una ricerca basata su parole

Dettagli

Introduzione ad Access

Introduzione ad Access Introduzione ad Access Luca Bortolussi Dipartimento di Matematica e Informatica Università degli studi di Trieste Access E un programma di gestione di database (DBMS) Access offre: un supporto transazionale

Dettagli

I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010

I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010 I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010 1 Sommario INTRODUZIONE 3 I concetti principali di I.Stat 4 Organizzazione dei dati 4 Ricerca 5 GUIDA UTENTE 6 Per iniziare 6 Selezione della lingua 7 Individuazione

Dettagli

2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto

2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto 2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto previsto in Avvisi legali. 23 giugno 2014 Indice 3 Indice...5

Dettagli

12 famiglie e tipi di file (estensioni più comuni)

12 famiglie e tipi di file (estensioni più comuni) 12 famiglie e tipi di file (estensioni più comuni) Ogni file è caratterizzato da un proprio nome e da una estensione, in genere tre lettere precedute da un punto; ad esempio:.est Vi sono tuttavia anche

Dettagli

MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO

MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO Precisione del riconoscimento Velocità di riconoscimento Configurazione del sistema Correzione Regolazione della

Dettagli

Corso di Alfabetizzazione Informatica

Corso di Alfabetizzazione Informatica Corso di Alfabetizzazione Informatica Scopo di questo corso, vuole essere quello di fornire ad ognuno dei partecipanti, indipendentemente dalle loro precedenti conoscenze informatiche, l apprendimento

Dettagli

ALFABETIZZAZIONE DI BASE Programma del Corso livello base

ALFABETIZZAZIONE DI BASE Programma del Corso livello base Un po di Storia ISP & Web Engineering ALFABETIZZAZIONE DI BASE Programma del Corso livello base Breve cenno sulla storia dell informatica: dagli albori ai giorni nostri; L evoluzione di Windows: dalla

Dettagli

Conferencing Services. Web Meeting. Quick Start Guide V4_IT

Conferencing Services. Web Meeting. Quick Start Guide V4_IT Web Meeting Quick Start Guide V4_IT Indice 1 INFORMAZIONI SUL PRODOTTO... 3 1.1 CONSIDERAZIONI GENERALI... 3 1.2 SISTEMI OPERATIVI SUPPORTATI E LINGUE... 3 1.3 CARATTERISTICHE... 3 2 PRENOTARE UNA CONFERENZA...

Dettagli

Guida all'installazione di SLPct. Manuale utente. Evoluzioni Software www.evoluzionisoftware.it info@evoluzionisoftware.it

Guida all'installazione di SLPct. Manuale utente. Evoluzioni Software www.evoluzionisoftware.it info@evoluzionisoftware.it Guida all'installazione di SLPct Manuale utente Evoluzioni Software www.evoluzionisoftware.it info@evoluzionisoftware.it Premessa Il redattore di atti giuridici esterno SLpct è stato implementato da Regione

Dettagli

Istruzioni per l uso Guida software

Istruzioni per l uso Guida software Istruzioni per l uso Guida software Leggere subito Manuali per questa stampante...8 Preparazione per la stampa Installazione rapida...9 Conferma del metodo di connessione...11 Connessione di rete...11

Dettagli

Uso della Guida Informazioni sulle funzioni della Guida incorporate Uso della Guida Uso della finestra Come fare per Uso di altre funzioni di supporto

Uso della Guida Informazioni sulle funzioni della Guida incorporate Uso della Guida Uso della finestra Come fare per Uso di altre funzioni di supporto Uso della Guida Informazioni sulle funzioni della Guida incorporate Uso della Guida Uso della finestra Come fare per Uso di altre funzioni di supporto Informazioni sulle funzioni della Guida incorporate

Dettagli

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 5 1.1 Informazioni sul software... 5 1.2 Informazioni sul

Dettagli

MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale

MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale InterWrite SchoolBoard è un software per lavagna elettronica di facile utilizzo. Può essere adoperata anche da studenti diversamente

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI TORINO WORD

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI TORINO WORD WORD SOMMARIO 1. Muoversi nel testo... 1 2. Taglia, copia e incolla... 2 3. Aprire, salvare e chiudere... 3 4. Trovare e sostituire... 4 5. Visualizzare in modi diversi... 6 6. Formattare e incolonnare...

Dettagli

Strumenti 3D per SMART Notebook 11.1. Manuale dell'utente

Strumenti 3D per SMART Notebook 11.1. Manuale dell'utente Strumenti 3D per SMART Notebook 11.1 Manuale dell'utente Registrazione del prodotto Se si registra il prodotto SMART, si verrà informati delle nuove funzionalità e aggiornamenti software disponibili. Registrazione

Dettagli

CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA

CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA Supponiamo di voler eseguire una istantanea del nostro desktop, quella che in gergo si chiama Screenshot (da screen, schermo, e shot, scatto fotografico).

Dettagli

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO CLSMS SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO Sommario e introduzione CLSMS SOMMARIO INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE... 3 Parametri di configurazione... 4 Attivazione Software...

Dettagli

Ambienti supportati. Configurazione della stampante di rete. Stampa. Gestione della carta. Manutenzione. Risoluzione dei problemi.

Ambienti supportati. Configurazione della stampante di rete. Stampa. Gestione della carta. Manutenzione. Risoluzione dei problemi. I server di stampa vengono utilizzati per collegare le stampanti alle reti. In tal modo, più utenti possono accedere alle stampanti dalle proprie workstation, condividendo sofisticate e costose risorse.

Dettagli

Introduzione a Puppy Linux: installazione su una chiavetta USB

Introduzione a Puppy Linux: installazione su una chiavetta USB Introduzione a Puppy Linux: installazione su una chiavetta USB Alex Gotev 1 Contenuti Che cos'è Puppy Linux? Come posso averlo? Come si avvia? Che programmi include? Installazione su Chiavetta USB Domande

Dettagli

TeamViewer 8 Manuale Meeting

TeamViewer 8 Manuale Meeting TeamViewer 8 Manuale Meeting Rev 8.0-12/2012 TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen www.teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 5 1.1 Informazioni sul software... 5 1.2 Informazioni

Dettagli

Boot Camp Guida di installazione e configurazione

Boot Camp Guida di installazione e configurazione Boot Camp Guida di installazione e configurazione Indice 3 Introduzione 4 Panoramica dell'installazione 4 Passo 1: Verificare la presenza di aggiornamenti 4 Passo 2: Per preparare il Mac per Windows 4

Dettagli

I Grafici. La creazione di un grafico

I Grafici. La creazione di un grafico I Grafici I grafici servono per illustrare meglio un concetto o per visualizzare una situazione di fatto e pertanto la scelta del tipo di grafico assume notevole importanza. Creare grafici con Excel è

Dettagli

Altre opzioni Optralmage

Altre opzioni Optralmage di Personalizzazione delle impostazioni............ 2 Impostazione manuale delle informazioni sul fax......... 5 Creazione di destinazioni fax permanenti................ 7 Modifica delle impostazioni di

Dettagli

MEGA Process. Manuale introduttivo

MEGA Process. Manuale introduttivo MEGA Process Manuale introduttivo MEGA 2009 SP4 1ª edizione (giugno 2010) Le informazioni contenute nel presente documento possono essere modificate senza preavviso e non costituiscono in alcun modo un

Dettagli

Data warehouse.stat Guida utente

Data warehouse.stat Guida utente Data warehouse.stat Guida utente Versione 3.0 Giugno 2013 1 Sommario INTRODUZIONE 3 I concetti principali 4 Organizzazione dei dati 4 Ricerca 5 Il browser 5 GUIDA UTENTE 6 Per iniziare 6 Selezione della

Dettagli

Ultimo aggiornamento.: 18/02/2006 Pagina 1 di 25

Ultimo aggiornamento.: 18/02/2006 Pagina 1 di 25 Introduzione al programma POWERPOINT Ultimo aggiornamento.: 18/02/2006 Pagina 1 di 25 Introduzione al programma POWERPOINT 1 1 Introduzione al programma 3 2 La prima volta con Powerpoint 3 3 Visualizzazione

Dettagli

Mail da Web. Caratteristiche generali di Virgilio Mail. Funzionalità di Virgilio Mail. Leggere la posta. Come scrivere un email.

Mail da Web. Caratteristiche generali di Virgilio Mail. Funzionalità di Virgilio Mail. Leggere la posta. Come scrivere un email. Mail da Web Caratteristiche generali di Virgilio Mail Funzionalità di Virgilio Mail Leggere la posta Come scrivere un email Giga Allegati Contatti Opzioni Caratteristiche generali di Virgilio Mail Virgilio

Dettagli

LA POSTA ELETTRONICA

LA POSTA ELETTRONICA LA POSTA ELETTRONICA Nella vita ordinaria ci sono due modi principali di gestire la propria corrispondenza o tramite un fermo posta, creandosi una propria casella postale presso l ufficio P:T., oppure

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione Utility & Configurazioni Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 4 Impostare i dati della propria azienda... 5 Aggiornare il programma... 6 Controllare l integrità

Dettagli

Creare e ripristinare immagine di sistema con Windows 8

Creare e ripristinare immagine di sistema con Windows 8 Creare e ripristinare immagine di con Windows 8 La versione Pro di Windows 8 offre un interessante strumento per il backup del computer: la possibilità di creare un immagine completa del, ovvero la copia

Dettagli

Client di Posta Elettronica PECMailer

Client di Posta Elettronica PECMailer Client di Posta Elettronica PECMailer PECMailer è un semplice ma completo client di posta elettronica, ovvero un programma che consente di gestire la composizione, la trasmissione, la ricezione e l'organizzazione

Dettagli

Compilazione con WinEdt

Compilazione con WinEdt Luciano Battaia Sommario Guida rapida ed elementare ai diversi modi di compilazione di un file L A TEX, usando WinEdt, con alcune indicazioni di base sui formati immagine supportati. Gli output standard

Dettagli

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Indice 4 Introduzione 5 Cosa ti occorre 6 Panoramica dell installazione 6 Passo 1: verifica la presenza di aggiornamenti. 6 Passo 2: apri Assistente

Dettagli

AUL22: FactoryTalk View SE Scoprite i vantaggi chiave di una soluzione SCADA integrata

AUL22: FactoryTalk View SE Scoprite i vantaggi chiave di una soluzione SCADA integrata AUL22: FactoryTalk View SE Scoprite i vantaggi chiave di una soluzione SCADA integrata Giampiero Carboni Davide Travaglia David Board Rev 5058-CO900C Interfaccia operatore a livello di sito FactoryTalk

Dettagli

Dipartimento del Tesoro

Dipartimento del Tesoro Dipartimento del Tesoro POWER POINT AVANZATO Indice 1 PROGETTAZIONE DELL ASPETTO...3 1.2 VISUALIZZARE GLI SCHEMI...4 1.3 CONTROLLARE L ASPETTO DELLE DIAPOSITIVE CON GLI SCHEMI...5 1.4 SALVARE UN MODELLO...6

Dettagli

FileMaker Server 12. Guida introduttiva

FileMaker Server 12. Guida introduttiva FileMaker Server 12 Guida introduttiva 2007 2012 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 FileMaker e Bento sono marchi di FileMaker,

Dettagli

guida utente showtime

guida utente showtime guida utente showtime occhi, non solo orecchie perché showtime? Sappiamo tutti quanto sia utile la teleconferenza... e se poi alle orecchie potessimo aggiungere gli occhi? Con Showtime, il nuovo servizio

Dettagli

ISTRUZIONI PER L INVIO TRAMITE PEC (POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA) DI ISTANZE, COMUNICAZIONI E DOCUMENTI

ISTRUZIONI PER L INVIO TRAMITE PEC (POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA) DI ISTANZE, COMUNICAZIONI E DOCUMENTI ISTRUZIONI PER L INVIO TRAMITE PEC (POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA) DI ISTANZE, COMUNICAZIONI E DOCUMENTI Firenze, mercoledì 10 Maggio 2011 VERSIONE 1.2 DEL 10 Maggio2011 Pagina 2 di 8 In queste pagine

Dettagli

How to Develop Accessible Linux Applications

How to Develop Accessible Linux Applications How to Develop Accessible Linux Applications Sharon Snider Copyright 2002 IBM Corporation v1.1, 2002-05-03 Diario delle Revisioni Revisione v1.1 2002-05-03 Revisionato da: sds Convertito in DocBook XML

Dettagli

INDICE Informazioni Generali... 4. Comprare ebook con Kobo Desktop... 8. Usare la Libreria di Kobo Desktop... 10. Leggere su Kobo Desktop...

INDICE Informazioni Generali... 4. Comprare ebook con Kobo Desktop... 8. Usare la Libreria di Kobo Desktop... 10. Leggere su Kobo Desktop... Kobo Desktop Manuale Utente INDICE Informazioni Generali... 4 Installare Kobo Desktop su Windows... 5 Installare Kobo Desktop su Mac... 6 Comprare ebook con Kobo Desktop... 8 Usare la Libreria di Kobo

Dettagli

Installazione ed attivazione della "SUITE OFFIS" versione SERVER

Installazione ed attivazione della SUITE OFFIS versione SERVER Installazione ed attivazione della "SUITE OFFIS" versione SERVER Premessa La versione server di OFFIS può essere installata e utilizzata indifferentemente da PC/Win o Mac/Osx e consente l'accesso contemporaneo

Dettagli

GESTIRE LA BIBLIOGRAFIA

GESTIRE LA BIBLIOGRAFIA GESTIRE LA BIBLIOGRAFIA STRUMENTI DI GESTIONE BIBLIOGRAFICA I software di gestione bibliografica permettono di raccogliere, catalogare e organizzare diverse tipologie di materiali, prendere appunti, formattare

Dettagli

WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati.

WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati. WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati. La prima colonna indica il tasto da premere singolarmente e poi rilasciare. La seconda e terza colonna rappresenta la combinazione dei i tasti da premere

Dettagli

Le formule possono essere scritte utilizzando un insieme di funzioni predefinite che Excel mette a disposizione, raggruppate per argomento.

Le formule possono essere scritte utilizzando un insieme di funzioni predefinite che Excel mette a disposizione, raggruppate per argomento. Excel: le funzioni Le formule possono essere scritte utilizzando un insieme di funzioni predefinite che Excel mette a disposizione, raggruppate per argomento. DEFINIZIONE: Le funzioni sono dei procedimenti

Dettagli

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a:

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a: Lab 4.1 Utilizzare FTP (File Tranfer Protocol) LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) In questa lezione imparerete a: Utilizzare altri servizi Internet, Collegarsi al servizio Telnet, Accedere

Dettagli

CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA

CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA Manuale Utente Linux Debian, Fedora, Ubuntu www.ondacommunication.com Chiavet ta Internet MT503HSA Guida rapida sistema operativo LINUX V 1.1 33080, Roveredo in Piano (PN)

Dettagli

Gestione posta elettronica (versione 1.1)

Gestione posta elettronica (versione 1.1) Gestione posta elettronica (versione 1.1) Premessa La presente guida illustra le fasi da seguire per una corretta gestione della posta elettronica ai fini della protocollazione in entrata delle mail (o

Dettagli

TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto

TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto Rev 8.0-12/2012 TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen www.teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 6 1.1 Informazioni sul software... 6

Dettagli

Database Manager Guida utente DMAN-IT-01/09/10

Database Manager Guida utente DMAN-IT-01/09/10 Database Manager Guida utente DMAN-IT-01/09/10 Le informazioni contenute in questo manuale di documentazione non sono contrattuali e possono essere modificate senza preavviso. La fornitura del software

Dettagli

MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A

MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A Leggere attentamente questo manuale prima dell utilizzo e conservarlo per consultazioni future Via Don Arrigoni, 5 24020 Rovetta

Dettagli

Guida pratica di base

Guida pratica di base Adolfo Catelli Guida pratica di base Windows XP Professional Dicembre 2008 Sommario Accedere a Windows XP 4 Avviare Windows XP 4 Uscire da Windows XP 5 L interfaccia utente di Windows XP 6 Il desktop di

Dettagli

Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente

Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente 2015 Seagate Technology LLC. Tutti i diritti riservati. Seagate, Seagate Technology, il logo Wave e FreeAgent sono marchi depositati o marchi registrati

Dettagli

Guida all Uso. L a t u a i m p r e s a, c h i av e i n m a n o. Guida_BusinessKey.indd 1 18-05-2007 10:53:34

Guida all Uso. L a t u a i m p r e s a, c h i av e i n m a n o. Guida_BusinessKey.indd 1 18-05-2007 10:53:34 Guida all Uso L a t u a i m p r e s a, c h i av e i n m a n o. Guida_BusinessKey.indd 1 18-05-2007 10:53:34 Cos è la Business Key La Business Key è una chiavetta USB portatile, facile da usare, inseribile

Dettagli

CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB...

CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB... 1. CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB... 5 1.3.1 CREAZIONE GUIDATA DELLA FATTURA IN FORMATO XML

Dettagli

IMPOSTARE UNA MASCHERA CHE SI APRE AUTOMATICAMENTE

IMPOSTARE UNA MASCHERA CHE SI APRE AUTOMATICAMENTE IMPOSTARE UNA MASCHERA CHE SI APRE AUTOMATICAMENTE Access permette di specificare una maschera che deve essere visualizzata automaticamente all'apertura di un file. Vediamo come creare una maschera di

Dettagli

Comunicazione scuola famiglia

Comunicazione scuola famiglia Manuale d'uso Comunicazione scuola famiglia INFOZETA Centro di ricerca e sviluppo di soluzioni informatiche per la scuola Copyright InfoZeta 2013. 1 Prima di iniziare l utilizzo del software raccomandiamo

Dettagli

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE 1 ANALYSIS.EXE IL PROGRAMMA: Una volta aperto il programma e visualizzato uno strumento il programma apparirà come nell esempio seguente: Il programma

Dettagli

Guida rapida all uso di ECM Titanium

Guida rapida all uso di ECM Titanium Guida rapida all uso di ECM Titanium Introduzione Questa guida contiene una spiegazione semplificata del funzionamento del software per Chiputilizzare al meglio il Tuning ECM Titanium ed include tutte

Dettagli

Guida all uso. Come ricevere ed inviare Fax ed Sms tramite E-mail in 3 semplici passi.

Guida all uso. Come ricevere ed inviare Fax ed Sms tramite E-mail in 3 semplici passi. Guida all uso Come ricevere ed inviare Fax ed Sms tramite E-mail in 3 semplici passi. Legenda Singolo = Fax o SMS da inviare ad un singolo destinatario Multiplo = Fax o SMS da inviare a tanti destinatari

Dettagli

Guida alla configurazione della posta elettronica. bassanonet.com

Guida alla configurazione della posta elettronica. bassanonet.com Guida alla configurazione della posta elettronica bassanonet.com 02 Guida alla configurazione della posta elettronica I programmi di posta elettronica consentono di gestire una o più caselle e-mail in

Dettagli

Mini manuale di Audacity.

Mini manuale di Audacity. Mini manuale di Audacity. Questo mini manuale è parte del corso on-line Usare il software libero di Altrascuola. Il corso è erogato all'interno del portale per l'e-learning Altrascuola con la piattaforma

Dettagli

Lezione su Informatica di Base

Lezione su Informatica di Base Lezione su Informatica di Base Esplora Risorse, Gestione Cartelle, Alcuni tasti di scelta Rapida Domenico Capano D.C. Viterbo: Lunedì 21 Novembre 2005 Indice Una nota su questa lezione...4 Introduzione:

Dettagli

per Scanner Serie 4800/2400

per Scanner Serie 4800/2400 Agosto, 2003 Guida d installazione e guida utente per Scanner Serie 4800/2400 Copyright 2003 Visioneer. Tutti i diritti riservati. La protezione reclamata per il copyright include tutte le forme, gli aspetti

Dettagli

8. L'USO DEL PROGRAMMA DI POSTA ELETTRONICA INSIEME ALLA GESTIONE PROFESSIONALE DI DOCUMENTI IN FORMATO E-MAIL

8. L'USO DEL PROGRAMMA DI POSTA ELETTRONICA INSIEME ALLA GESTIONE PROFESSIONALE DI DOCUMENTI IN FORMATO E-MAIL This project funded by Leonardo da Vinci has been carried out with the support of the European Community. The content of this project does not necessarily reflect the position of the European Community

Dettagli

Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore)

Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore) Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore) Autore: Matteo Veroni Email: matver87@gmail.com Sito web: matteoveroni@altervista.org Fonti consultate: http://openmeetings.apache.org/

Dettagli

Calc è il programma per la gestione di fogli di calcolo della suite OpenOffice.org.

Calc è il programma per la gestione di fogli di calcolo della suite OpenOffice.org. Calc è il programma per la gestione di fogli di calcolo della suite OpenOffice.org. Nuovo documento Anteprima di stampa Annulla Galleria Apri Controllo ortografico Ripristina Sorgente dati Salva Controllo

Dettagli

Modulo. Programmiamo in Pascal. Unità didattiche COSA IMPAREREMO...

Modulo. Programmiamo in Pascal. Unità didattiche COSA IMPAREREMO... Modulo A Programmiamo in Pascal Unità didattiche 1. Installiamo il Dev-Pascal 2. Il programma e le variabili 3. Input dei dati 4. Utilizziamo gli operatori matematici e commentiamo il codice COSA IMPAREREMO...

Dettagli

SOLUZIONI PER ANOMALIE RISCONTRATE NELL USO DELLA PROCEDURA ON-LINE IMPOSSIBILITA DI ACCEDERE NELLA PROCEDURA ON-LINE

SOLUZIONI PER ANOMALIE RISCONTRATE NELL USO DELLA PROCEDURA ON-LINE IMPOSSIBILITA DI ACCEDERE NELLA PROCEDURA ON-LINE SOLUZIONI PER ANOMALIE RISCONTRATE NELL USO DELLA PROCEDURA ON-LINE IMPOSSIBILITA DI ACCEDERE NELLA PROCEDURA ON-LINE ESEGUIRE: MENU STRUMENTI ---- OPZIONI INTERNET --- ELIMINA FILE TEMPORANEI --- SPUNTARE

Dettagli

Esempio di utilizzo di Excel per la gestione delle liste - Predisposizione ed allineamento -

Esempio di utilizzo di Excel per la gestione delle liste - Predisposizione ed allineamento - Esempio di utilizzo di Excel per la gestione delle liste - Predisposizione ed allineamento - Nota preliminare La presente guida, da considerarsi quale mera indicazione di massima fornita a titolo esemplificativo,

Dettagli

Manuale d uso. Gestione Aziendale. Software per l azienda. Software per librerie. Software per agenti editoriali

Manuale d uso. Gestione Aziendale. Software per l azienda. Software per librerie. Software per agenti editoriali Manuale d uso Gestione Aziendale Software per l azienda Software per librerie Software per agenti editoriali 1997-2008 Bazzacco Maurizio Tutti i diritti riservati. Prima edizione: settembre 2003. Finito

Dettagli

GFI Product Manual. Manuale per il client fax

GFI Product Manual. Manuale per il client fax GFI Product Manual Manuale per il client fax http://www.gfi.com info@gfi.com Le informazioni contenute nel presente documento sono soggette a modifiche senza preavviso. Le società, i nomi e i dati utilizzati

Dettagli

Entrate... 11 Uscite... 11 Trasferimento... 11 Movimenti ricorrenti... 11 Movimenti suddivisi... 12

Entrate... 11 Uscite... 11 Trasferimento... 11 Movimenti ricorrenti... 11 Movimenti suddivisi... 12 Data ultima revisione del presente documento: domenica 8 maggio 2011 Indice Sommario Descrizione prodotto.... 3 Licenza e assunzione di responsabilità utente finale:... 4 Prerequisiti:... 5 Sistema Operativo:...

Dettagli

Manuale d uso. Congratulazioni per aver scelto e-tab. Ti ringraziamo per la Tua fiducia e la decisione di comprare il nostro prodotto!

Manuale d uso. Congratulazioni per aver scelto e-tab. Ti ringraziamo per la Tua fiducia e la decisione di comprare il nostro prodotto! Manuale d uso Congratulazioni per aver scelto e-tab. Ti ringraziamo per la Tua fiducia e la decisione di comprare il nostro prodotto! Giacchè noi costantemente aggiorniamo e miglioriamo il Tuo e-tab, potrebbero

Dettagli

ADOBE PREMIERE ELEMENTS. Guida ed esercitazioni

ADOBE PREMIERE ELEMENTS. Guida ed esercitazioni ADOBE PREMIERE ELEMENTS Guida ed esercitazioni Novità Novità di Adobe Premiere Elements 13 Adobe Premiere Elements 13 offre nuove funzioni e miglioramenti che facilitano la creazione di filmati d impatto.

Dettagli

Manuale Utente. S e m p l i c e m e n t e D a t i M i g l i o r i!

Manuale Utente. S e m p l i c e m e n t e D a t i M i g l i o r i! Manuale Utente S e m p l i c e m e n t e D a t i M i g l i o r i! INDICE INDICE... 3 INTRODUZIONE... 3 Riguardo questo manuale...3 Informazioni su VOLT 3 Destinatari 3 Software Richiesto 3 Novità su Volt...3

Dettagli

Dal menù a tendina File, scegliere l opzione Open

Dal menù a tendina File, scegliere l opzione Open IMPORTAZIONE DA AUTOCAD A ILLUSTRATOR Dal menù a tendina File, scegliere l opzione Open Impostare come Tipo file Autocad drawing.dwg L importazione di file.dwg permette di definire la scala di rappresentazione

Dettagli

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC Introduzione a emagister-agora Interfaccia di emagister-agora Configurazione dell offerta didattica Richieste d informazioni Gestione delle richieste d informazioni

Dettagli

Le novità di QuarkXPress 10.1

Le novità di QuarkXPress 10.1 Le novità di QuarkXPress 10.1 INDICE Indice Le novit di QuarkXPress 10.1...3 Nuove funzionalit...4 Guide dinamiche...4 Note...4 Libri...4 Redline...5 Altre nuove funzionalit...5 Note legali...6 ii LE NOVITÀ

Dettagli

HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE

HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE 1-1/9 HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE 1 CARATTERISTICHE DI UN DATABASE SQL...1-2 Considerazioni generali... 1-2 Concetto di Server... 1-2 Concetto di Client... 1-2 Concetto di database SQL... 1-2 Vantaggi...

Dettagli

Le novità di QuarkXPress 10

Le novità di QuarkXPress 10 Le novità di QuarkXPress 10 INDICE Indice Le novità di QuarkXPress 10...3 Motore grafico Xenon...4 Interfaccia utente moderna e ottimizzata...6 Potenziamento della produttività...7 Altre nuove funzionalità...10

Dettagli

Testi della Guida introduttiva a cura di Martin Ley. Revisione e controllo qualità: Cristina Bachmann, Heiko Bischoff, Marion Bröer, Sabine Pfeifer,

Testi della Guida introduttiva a cura di Martin Ley. Revisione e controllo qualità: Cristina Bachmann, Heiko Bischoff, Marion Bröer, Sabine Pfeifer, Guida Introduttiva Testi della Guida introduttiva a cura di Martin Ley. Revisione e controllo qualità: Cristina Bachmann, Heiko Bischoff, Marion Bröer, Sabine Pfeifer, Heike Schilling. Data di rilascio:

Dettagli

PMS (PROJECT MANAGEMENT SYSTEM) SOFTWARE PER LA GESTIONE DI UN UNITÁ DI PROJECT MANAGEMENT

PMS (PROJECT MANAGEMENT SYSTEM) SOFTWARE PER LA GESTIONE DI UN UNITÁ DI PROJECT MANAGEMENT PMS SYSTEM PMS (PROJECT MANAGEMENT SYSTEM) SOFTWARE PER LA GESTIONE DI UN UNITÁ DI PROJECT MANAGEMENT Giovanni Serpelloni 1), Massimo Margiotta 2) 1. Centro di Medicina Preventiva e Comunitaria Azienda

Dettagli

ATLAS 2.X IL MANAGER NON SI AVVIA

ATLAS 2.X IL MANAGER NON SI AVVIA ATLAS 2.X IL MANAGER NON SI AVVIA Avvio di Atlas 2.x sul server CONTESTO La macchina deve rispecchiare le seguenti caratteristiche MINIME di sistema: Valori MINIMI per Server di TC con 10 postazioni d'esame

Dettagli

INFORMATIVA FINANZIARIA

INFORMATIVA FINANZIARIA Capitolo 10 INFORMATIVA FINANZIARIA In questa sezione sono riportate le quotazioni e le informazioni relative ai titoli inseriti nella SELEZIONE PERSONALE attiva.tramite la funzione RICERCA TITOLI è possibile

Dettagli

Windows Mail Outlook Express 6 Microsoft Outlook 2003 Microsoft Outlook 2007 Thunderbird Opera Mail Mac Mail

Windows Mail Outlook Express 6 Microsoft Outlook 2003 Microsoft Outlook 2007 Thunderbird Opera Mail Mac Mail Configurare un programma di posta con l account PEC di Il Titolare di una nuova casella PEC può accedere al sistema sia tramite Web (Webmail i ), sia configurando il proprio account ii nel programma di

Dettagli

C O M E I N I Z I A R E A U S A R E U N T A B L E T A N D R O I D

C O M E I N I Z I A R E A U S A R E U N T A B L E T A N D R O I D C O M E I N I Z I A R E A U S A R E U N T A B L E T A N D R O I D Se avete un tablet android, ma non avete la minima idea di come accenderlo, usarlo e avviarlo, seguite queste nostre indicazioni 1. ATTIVAZIONE

Dettagli

Guida rapida Vodafone Internet Key K4607-Z. Progettata da Vodafone

Guida rapida Vodafone Internet Key K4607-Z. Progettata da Vodafone Guida rapida Vodafone Internet Key K4607-Z Progettata da Vodafone Benvenuti nel mondo della comunicazione in mobilità 1 Benvenuti 2 Impostazione della Vodafone Internet Key 4 Windows 7, Windows Vista,

Dettagli

Kingston Technology Programma di personalizzazione DataTraveler

Kingston Technology Programma di personalizzazione DataTraveler Kingston Technology Programma di personalizzazione DataTraveler KINGSTON.COM/US/USB/CUSTOMIZATION Inviare il modulo compilato al nostro responsabile vendite, via fax o email. Lato A: Logo Kingston Lato

Dettagli

GeoGebra 4.2 Introduzione all utilizzo della Vista CAS per il secondo biennio e il quinto anno

GeoGebra 4.2 Introduzione all utilizzo della Vista CAS per il secondo biennio e il quinto anno GeoGebra 4.2 Introduzione all utilizzo della Vista CAS per il secondo biennio e il quinto anno La Vista CAS L ambiente di lavoro Le celle Assegnazione di una variabile o di una funzione / visualizzazione

Dettagli

Germano Pettarin E-book per la preparazione all ECDL ECDL Modulo 2 Sistema Operativo Windows Argomenti del Syllabus 5.0

Germano Pettarin E-book per la preparazione all ECDL ECDL Modulo 2 Sistema Operativo Windows Argomenti del Syllabus 5.0 Germano Pettarin E-book per la preparazione all ECDL ECDL Modulo 2 Sistema Operativo Windows Argomenti del Syllabus 5.0 G. Pettarin ECDL Modulo 2: Sistema Operativo 2 Modulo 2 Il sistema operativo Windows

Dettagli

Client PEC Quadra Guida Utente

Client PEC Quadra Guida Utente Client PEC Quadra Guida Utente Versione 3.2 Guida Utente all uso di Client PEC Quadra Sommario Premessa... 3 Cos è la Posta Elettronica Certificata... 4 1.1 Come funziona la PEC... 4 1.2 Ricevuta di Accettazione...

Dettagli

SERVER VIDEO 1-PORTA H.264

SERVER VIDEO 1-PORTA H.264 SERVER VIDEO 1-PORTA H.264 MANUALE UTENTE DN-16100 SALVAGUARDIA IMPORTANTE Tutti i prodotti senza piombo offerti dall'azienda sono a norma con i requisiti della legge Europea sulla restrizione per l'uso

Dettagli

Manuale - TeamViewer 6.0

Manuale - TeamViewer 6.0 Manuale - TeamViewer 6.0 Revision TeamViewer 6.0 9947c Indice Indice 1 Ambito di applicazione... 1 1.1 Informazioni su TeamViewer... 1 1.2 Le nuove funzionalità della Versione 6.0... 1 1.3 Funzioni delle

Dettagli

Come configurare un programma di posta con l account PEC di GLOBALCERT.IT

Come configurare un programma di posta con l account PEC di GLOBALCERT.IT Come configurare un programma di posta con l account PEC di GLOBALCERT.IT Il Titolare di una nuova casella PEC può accedere al sistema sia tramite Web (Webmail i ), sia configurando il proprio account

Dettagli

DynDevice ECM. La Suite di applicazioni web per velocizzare, standardizzare e ottimizzare il flusso delle informazioni aziendali

DynDevice ECM. La Suite di applicazioni web per velocizzare, standardizzare e ottimizzare il flusso delle informazioni aziendali DynDevice ECM La Suite di applicazioni web per velocizzare, standardizzare e ottimizzare il flusso delle informazioni aziendali Presentazione DynDevice ECM Cos è DynDevice ICMS Le soluzioni di DynDevice

Dettagli